Anno 7 Numero 30 Aprile - Maggio - Giugno 2007

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Anno 7 Numero 30 Aprile - Maggio - Giugno 2007"

Transcript

1 Anno 7 Numero 30 Aprile - Maggio - Giugno 2007 Tr i m e s t r a l e d i i n f o r m a z i o n e d i A r c o S p e d i z i o n i S p a S O M M A R I O Trend. Gli ITS per la mobilità delle merci Azienda. Una finestra sulle spedizioni Servizi. Al servizio delle cantine di Sardegna e Sicilia ADR. Uno strumento di miglioramento dell impresa Rete. Cresce l hub di Bologna News

2 T R E N D Gli ITS per la mobilità delle merci 2 Garantire la libertà di movimento di merci e persone, è un obiettivo primario. Questo è lo scopo degli ITS, Intelligent Transport Systems. Alla libertà di movimento è legato lo sviluppo economico e sociale e la possibilità di conquistare nuovi mercati. In tutte le Nazioni economicamente avanzate negli ultimi decenni si è assistito a un notevole incremento della domanda di mobilità sia di persone che di merci. L aumento dei volumi di traffico, soprattutto stradali, ha portato a un incremento dei fenomeni di congestione, con conseguenti impatti negativi sull ambiente, la qualità della vita e la sicurezza del trasporto. Il costo pagato giornalmente dalla collettività in termini di perdite di tempo, inquinamento e sicurezza è enorme, e c è il rischio che la domanda di trasporto in continua crescita possa rendere tale costo non più sostenibile. La sfida che tutti i Paesi industrializzati si pongono è di assicurare a ogni cittadino e alle merci la possibilità di viaggiare in modo sicuro, efficiente e compatibile con l am- biente, utilizzando tutti i modi di trasporto disponibili. Le esperienze condotte in questi anni in numerosi Paesi europei, negli Stati Uniti e in Giappone, hanno permesso di verificare che questo obiettivo non può essere raggiunto solo attraverso la realizzazione di nuove infrastrutture, che sono comunque necessarie e previste. Occorre anche intervenire direttamente sulla domanda di trasporto, distribuendo i flussi di traffico in modo equilibrato tra le varie modalità, ottimizzando l utilizzo delle infrastrutture per permettere spostamenti più sicuri, veloci ed economici, e rilanciando un riequilibrio modale. L applicazione ai trasporti dei metodi e delle tecnologie proprie dell informatica e delle comunicazioni ha permesso di sviluppare sistemi capaci di affrontare in modo intelligente i problemi della mobilità e del trasporto nella loro globalità: i

3 Sistemi di Trasporto Intelligenti (ITS Intelligent Transport Systems). L introduzione degli ITS consente di affrontare i problemi della mobilità in modo nuovo, ossia con un approccio sistemico. Infatti, tali Sistemi, fondati sull interazione fra Informatica e Telecomunicazioni, consentono di trasformare i trasporti in un sistema integrato, in cui informazione, gestione e controllo operano in sinergia ottimizzando l uso delle infrastrutture, dei veicoli e delle piattaforme logistiche. L esercizio dei Sistemi finora testati, sia a livello urbano che extraurbano, ha permesso di valutare in modo tangibile i benefici apportati dagli ITS. La Commissione Europea, nel Libro Bianco La politica europea dei trasporti fino al 2010: il momento delle scelte, riporta che in diverse applicazioni sono state ottenute riduzioni dei tempi di spostamento nell ordine del 20% ed aumenti della capacità della rete del 5-10%. Si è riscontrato un miglioramento in termini di sicurezza del 10-15% grazie alle strategie coordinate di informazione e controllo, e un aumento anche delle percentuali di sopravvivenza, dovuto ai sistemi automatici di segnalazione degli incidenti e di gestione delle situazioni di emergenza. Questi risultati positivi dimostrano i vantaggi che gli ITS possono apportare, in una logica di sviluppo sostenibile, all ambiente e al miglioramento dell efficienza, della produttività e, soprattutto, della sicurezza dei trasporti, e, quindi, confermano come essi siano uno strumento indispensabile per l attuazione delle politiche di mobilità. La Commissione Europea classifica tali tecnologie come servizi e sistemi per la gestione del traffico e della mobilità, il pagamento automatico, l informazione all utenza, la gestione del trasporto pubblico, la gestione delle flotte e del trasporto merci, il controllo avanzato del veicolo per la sicurezza del trasporto e la navigazione, la gestione delle emergenze e degli incidenti. Per quanto concerne in particolare il trasporto merci, in Italia, secondo il Conto Nazionale Trasporti 2005, il 65,6% delle merci con raggio di azione oltre i 50 km viene trasportato su strada. Pertanto la sfida posta dal trasporto merci agli ITS è duplice: da un lato c è la necessità degli operatori di aumentare l efficienza e la produttività dell intero settore della logistica, dall altra l esigenza di favorire il riequilibrio modale ed aumentare la sicurezza del trasporto. Gli ITS sono dunque lo strumento per affrontare questa sfida, perché, mettendo in rete gli utenti, consentono di ottimizzare tutte le fasi del trasporto dal punto di partenza a quello di arrivo della merce in un ottica intermodale, riducendo i costi. Le tecnologie ITS per il trasporto merci possono essere utilizzate per i sistemi di supporto alla logistica: gestione delle transazioni e degli affari; preparazione e pianificazione dell intermodalità; pianificazione delle operazioni; analisi delle informazioni e statistica delle prestazioni. Sistemi di gestione delle flotte e delle risorse: gestione economica (analisi domanda, definizione, offerta, fatturazione e pagamenti); preparazione e pianificazione; controllo delle operazioni, manutenzione delle flotte; valutazione delle operazioni; gestioni flotte speciali. Sistemi di gestione del veicolo e del carico: operazioni di preparazione; operazioni di gestione, valutazione. Sistemi di gestione delle merci pericolose: pianificazione dei percorsi speciali, comunicazioni con il controllo del traffico; chiamate di emergenza. Per quanto concerne la diffusione in Italia di tali tecnologie, secondo indagini condotte nel 2004 dalla TTS Italia, l Associazione Nazionale per la Telematica per i Trasporti e la Sicurezza, è emerso nel triennio un mercato ITS in salute con trend crescenti sia per l occupazione che per il fatturato. Tuttavia occorre evidenziare che la diffusione degli ITS è discreta nelle Amministrazioni locali, Aziende di trasporto pubblico e Operatori autostradali, mentre è ancora contenuta nel settore del trasporto merci. Il futuro è però già iniziato e Arco Spedizioni è molto attenta alle possibili applicazioni delle nuove tecnologie per migliorare il servizio ai propri clienti. 3

4 A Z I E N D A Una finestra sulle spedizioni 4 Grazie al trackingon-line e al sito di Arco, i clienti possono controllare da un osservatorio privilegiato lo stato delle loro spedizioni. Un importante risparmio economico e di tempo con la certezza di avere informazioni in tempo reale. «Una finestra importantissima che affaccia il cliente sulla casa Arco che ospita le sue merci - spiega il responsabile del Customer Service Arco -. Il sito non è semplicemente una brochure tecnologica, una bella vetrina che spiega cosa offre Arco ma molto di più. Per questo lo abbiamo voluto facile e intuitivo, senza animazione ed effetti speciali, quindi più veloce da utilizzare anche con una linea non necessariamente a banda larga, perciò alla portata di tutti. È importante ricordare che il suo utilizzo è assolutamente gratuito ma questo è solo uno dei vantaggi economici che garantisce. Infatti solitamente le aziende pagano a consumo il traffico telefonico ma sono fissi invece i costi della connessione internet. Ne consegue che utilizzare il tracking non costa e si ottengono le stesse informazioni della telefonata al customer service Arco; senza attese, basta un click! Il sito e il tracking sono perciò le vere chiavi per seguire virtualmente ogni passaggio di una singola spedizione, obiettivo primario di tutte le aziende che affidano ad Arco le loro merci. Se la performance si misura anche nella velocità di comunicazione, questo è un esempio reale!» Spiegare la home page del sito Arco è praticamente inutile tanto è intuitiva e semplice da usare. Oltre ad avere le informazioni sui servizi offerti, si possono conoscere le sedi e i riferimenti di tutte le filiali per trovare quella più vicina. Nella rubrica News sono riportate le ultime novità, dall apertura di una nuova filiale al recente cambiamento di qualche normativa, anche in tema ADR, nonché tutto quanto può servire ai clienti per risolvere dei dubbi. Non manca neppure un link dedicato alla ricerca di figure professionali da inserire nell organico Arco.

5 Tracking-on-line Senza dubbio però il servizio più utile per i clienti è la possibilità di seguire l esito delle spedizioni attraverso il tracking-on-line. Un metodo semplice quanto pratico per avere sempre sotto controllo la tempistica della spedizione e offrire a sua volta un servizio ai destinatari che possono così conoscere in tempo reale la posizione della loro merce nel complesso nework Arco. «Per vincere la ritrosia anche di coloro meno preparati nell utilizzo del computer - prosegue il responsabile Arco -, abbiamo predisposto una facile spiegazione che illustra come accedere al servizio. Pochi e semplici passaggi che ricordiamo. Dalla home page del sito il link del tracking è in alto a destra. Al primo ingresso si dovrà richiedere la password cliccando sull apposito link e seguendo le istruzioni. Una volta ottenuta la password e aggiungendo il proprio codice cliente, si può accedere cliccando questa volta su entra. La videata che si apre non può dare luogo ad alcuna confusione, si devono solo inserire i due codici (da memorizzare per i successivi collegamenti) e si accede a una scheda più articolata che consente di individuare la spedizione a cui si è interessati. Si può inserire anche uno solo dei parametri richiesti per la ricerca, se invece non si immette alcun dato il sistema riporterà tutte le spedizioni realizzate per conto di quel cliente. La maschera della visualizzazione delle spedizioni evidenzia: il riferimento mittente, cioè il numero del Documento di Trasporto in possesso del cliente, la data della spedizione, il nome del destinatario e l indirizzo di consegna, il numero dei colli e il peso. Cliccando su dettaglio si potranno approfondire le caratteristiche della singola spedizione, in particolare gli eventi tracciano i passaggi della spedizione attraverso i diversi punti operativi Arco coinvolti nella gestione, indicando soprattutto se la merce è arrivata regolarmente, se è stata disposta la consegna o se è già stata consegnata al ricevente. Infine, un ulteriore approfondimento si può avere quando c è stato un impedimento in consegna, in questo caso nell ultimo passaggio appare la scritta giacenza e la relativa motivazione. Fermo restando che ci sarà comunque l invio al cliente dell avviso di giacenza attraverso mail o fax, a seconda della sua richiesta. Ancora un avvertenza: se durante la visione del tracking per 10 minuti non si preme alcun tasto, il sistema per evitare inutili sovraccarichi di lavoro interpreta ciò come mancato utilizzo e si scollega, in questo caso si dovrà procedere a un nuovo collegamento». Interessante è anche la possibilità offerta dal servizio tracking di effettuare delle piccole statistiche. Il dettaglio della spedizione evidenzia anche il numero di telefono della filiale addetta alla consegna, a cui si potrà ricorrere in qualsiasi momento per ricevere assistenza oppure ci si potrà rivolgere all efficiente Customer Service di Arco Spedizioni. Arco è infatti convinta che le tecnologie informatiche siamo fondamentali per lo sviluppo comune e il tracking-on-line è uno dei tanti strumenti messi a disposizione della clientela per rinsaldare sempre di più il rapporto di unione e di fiducia, nonché ottimizzare i tempi per la gestione di una spedizione. 5

6 S E R V I Z I A l s e r v i z i o d e l l e c a n t i n e d i 6 Il trasporto del vino rappresenta da alcuni anni uno dei trasporti più richiesti. Di recente si è registrata una crescente domanda da parte delle aziende vinicole delle due grandi isole italiane che hanno apprezzato la qualità della proposta Arco. Il vino è un bene che richiede grande rispetto. I produttori si sono impegnati nel migliorare la qualità dei loro prodotti attraverso un attenta pianificazione di investimenti e programmi di ricerca che coprono tutti gli aspetti della produzione. Hanno fatto continui esperimenti nei loro vigneti con selezioni di cloni di uve italiane e internazionali, tipi di coltivazioni, altitudine dei vigneti. Quindi, nelle loro cantine, hanno sperimentato metodi di fermentazione e temperatura, tecniche di vinificazione tradizionali e moderne, tipi differenti di legno, dimensioni ed età delle botti, variando i tempi d invecchiamento in bottiglia. Il tutto per proporre vini più gustosi e per garantire a una clientela sempre più esigente un prodotto di prima qualità. Quando il vino, dopo aver riposato in botte, arriva alla bottiglia deve poter continuare ad essere trattato con la stessa cura e attenzione. Una disattenzione, come lasciare le scatole al sole anche per poche ore, potrebbe compromettere la qualità dei loro prodotti. Per non parlare poi della fragilità delle confezioni: una manovra incauta potrebbe causare un grave danno economico. L imballo riveste un ruolo importante per la buona riuscita di tutto il viaggio e, per i carichi di maggior valore, il cliente può richiedere anche una copertura assicurativa per l intero valore della merce. La lunga esperienza maturata nel

7 S a r d e g n a e S i c i l i a trasporto dei vini con clienti di prestigio ha permesso ad Arco di personalizzare il servizio alle case vinicole attraverso una serie di standard esclusivi. Sono sempre di più le cantine che si avvalgono dei servizi di Arco ma, in questo periodo, chi mostra di apprezzare maggiormente le opportunità offerte sono i produttori vinicoli di Sardegna e Sicilia. Solo da pochi anni Arco Spedizioni ha allargato il suo raggio d azione alle due isole italiane e quindi oggi è in grado di offrire un servizio completo come ai clienti della penisola. In particolare è molto apprezzata la possibilità di affidare a un unico fornitore, in questo caso Arco, l operazione di ritiro, senza dover quindi ricorrere a un secondo trasportatore che provveda alla prima tratta, cioè al trasporto presso il corriere che s incarica della distribuzione e consegna. Arco provvede direttamente al ritiro presso la cantina con un veicolo dedicato. A seconda delle commesse, il servizio può coprire Alcune immagini della sede di Würth Srl a Egna. una distribuzione nazionale oppure essere mirato solo ad alcune regioni. In ogni caso il carico è trattato con tutte le cure, la merce viene ritirata e trasportata presso il magazzino della filiale più vicina. In filiale la scatola è stoccata solo per poche ore in un apposita area, protetta e non esposta al sole. I cartoni vengono ben saldati in modo da evitare il rovesciamento; a occuparsene sono persone che conoscono la responsabilità che pesa sul loro operato e sanno come comportarsi. Già in serata sarà caricata sul camion che di notte, ogni notte, raggiunge il magazzino della filiale dell area a cui è destinato il carico. All arrivo la scatola è di nuovo stoccata in un apposita zona del magazzino, sempre protetta da eventuali manomissioni e dagli agenti atmosferici. Se la consegna riveste un ruolo di priorità, il responsabile del magazzino prende contatto telefonico con il ristorante o il negozio per verificare gli orari di consegna e le eventuali limitazioni di accesso al centro storico. Solo così si è certi di evitare disguidi, perdite di tempo e si garantisce la consegna puntuale della merce. Questo vale a maggior ragione per le enoteche e i ristoranti che spesso hanno degli orari non usuali. La consegna avviene secondo le richieste del cliente: al piano o in cantina. Se solo una parte delle scatole della spedizione è già destinata, le altre aspetteranno il proprio turno nel magazzino. Infatti tra Arco e le aziende produttrici clienti esiste un collegamento informatico per gestire servizi di ogni genere e curare anche lo stoccaggio delle merci. Un servizio unico e mirato che garantisce sulla sicurezza del carico in ogni fase del suo svolgimento. 7

8 A D R Check-Up ADR: strumento di 8 La verifica dell osservanza alle disposizioni ADR, anche alla luce delle nuove norme 2007, è di fondamentale importanza per una corretta gestione delle merci pericolose. Flashpoint spiega che cos è il Check-Up ADR. in vigore dell edizione 2007 dell Accordo L entrata ADR, il cui periodo transitorio scadrà il prossimo 30 giugno, genera l esigenza di un attenta verifica della gestione delle merci pericolose nelle aziende, anche alla luce delle nuove disposizioni cogenti, cioè le norme che devono essere osservate inderogabilmente. A tale proposito la soluzione è rappresentata da un Check-Up ADR, effettuato da un auditor interno o esterno all azienda, che deve avere un doppio scopo: la verifica dell osservanza delle disposizioni già presenti nell edizione 2005, e la verifica dell adeguamento della gestione delle merci pericolose alle nuove disposizioni contenute nell edizione L auditor a cui si fa riferimento deve essere almeno un Consulente per la Sicurezza dei Trasporti (CST), in possesso di Certificato di Formazione Professionale ex Decreto Legislativo n. 40/2000, specializzato eventualmente in trasporto intermodale a seconda del tipo di attività dell impresa. Una corretta verifica Il punto di partenza per una corretta verifica della gestione merci pericolose deve essere necessariamente il capitolo 1.4 dell ADR relativo agli obblighi dei vari soggetti coinvolti nel trasporto di merci pericolose; ricordiamo che esistono due tipologie di obblighi: - gli obblighi specifici che il soggetto interessato non può delegare ad altri come, per esempio, lo speditore che deve assicurarsi che le merci pericolose siano classificate e autorizzate al trasporto conformemente all ADR; - gli obblighi che il soggetto in-

9 miglioramento dell impresa teressato può delegare ad uno degli altri soggetti coinvolti. A loro volta questi obblighi delegati devono generare appropriate forme contrattuali per garantire il soggetto delegante; in particolare segnaliamo: - rif ADR: Nel caso in cui lo speditore faccia ricorso ai servizi di altri operatori (imballatore, caricatore, riempitore ecc.), deve prendere le appropriate misure affinché sia garantito che la spedizione risponda alle disposizioni dell ADR. Egli può tuttavia confidare sulle informazioni e sui dati che gli sono stati messi a disposizione dagli altri operatori; - rif ADR: Il trasportatore può tuttavia confidare sulle informazioni e sui dati che gli sono stati messi a disposizione dagli altri operatori. - rif ADR: Nel caso in cui il destinatario faccia ricorso ai servizi di altri operatori (scaricatore, pulitore, stazione di decontaminazione ecc.), deve prendere le misure appropriate affinché sia garantito che le disposizioni ADR siano rispettate; - rif ADR: Il caricatore può tuttavia confidare sulle informazioni e sui dati che gli siano stati messi a disposizione dagli altri operatori. Il mancato rispetto degli obblighi del 1.4 determina sempre responsabilità di natura civile mentre, solo nei casi più gravi, determina responsabilità di natura penale. Il compito dell auditor è quindi quello di verificare la gestione merci pericolose alla luce degli obblighi previsti dal 1.4 dell ADR per l impresa oggetto del Check-Up ADR per tutti i suoi attori: speditore, caricatore, imballatore, trasportatore, riempitore ecc. Il ruolo dell auditor La valutazione dell auditor, interno o esterno all azienda, deve comprendere necessariamente un attenta verifica della formazione del personale per garantire che le disposizioni ADR inerenti la documentazione di trasporto, gli imballaggi, le cisterne, il carico (colli, cisterna, rinfusa), i veicoli ecc., siano osservate da tutti gli addetti aziendali. Il personale coinvolto nella gestione delle merci pericolose deve infatti aver acquisito una conoscenza sufficiente delle disposizioni riguardanti il trasporto delle merci pericolose su strada e la sua formazione deve essere stata proporzionale ai compiti e alle responsabilità assunte nell impresa. Gli addetti che sono impegnati nelle operazioni di carico e scarico, o comunque sono esposti a possibili incidenti derivanti dai pericoli costituiti dalle merci, devono avere una formazione aggiuntiva per acquisire una conoscenza approfondita dei rischi e dei pericoli delle materie pericolose trattate. L azienda deve conservare la documentazione relativa ai corsi di formazione frequentati dal personale e integrarla ogni qualvolta siano effettuati corsi di aggiornamento per informare gli addetti sulle disposizioni ADR modificate o sulle revisioni delle procedure di sicurezza o di emergenza. Per l effettuazione di un Check- Up ADR è consigliabile che l auditor segua le seguenti modalità di intervento: 1. Suddividere l azienda in aree di intervento; 2. Verificare l osservanza delle disposizioni ADR di pertinenza dell azienda, ovvero la conformità delle attività svolte per ogni area di intervento segnalando i nominativi degli addetti auditati; 3. Rediga un Report finale di valutazione in cui esprime una valutazione generale dello stato di conformità dell azienda rispetto alle disposizioni ADR cogenti. Nel Report si devono indicare le eventuali Non Conformità e relative Azioni Correttive per la messa a norma delle attività. 9

10 R E T E Cresce l hub di Bologna Un nuovo immobile nell interporto di Bologna per ampliare le possibilità operative della sede emiliana, sempre di più importante crocevia tra le filiali del Centro-Sud e il Nord d Italia. Tutto cominciò con un cavalcavia. Infatti è grazie all edificazione di un cavalcavia, che ha risolto i problemi di viabilità dell Interporto Bentivoglio consentendo un rapido collegamento con il centro città, che ha preso le mosse lo sviluppo dell insediamento di Arco all interno della struttura bolognese. La scelta del capoluogo emiliano per un nuovo investimento non è casuale, infatti la sua posizione è strategica rispetto ai traffici da e verso il Centro e Sud d Italia e le principali destinazioni del settentrione. Da tempo filiale di primo livello, Bologna è così assurta a vero e proprio hub dei traffici di Arco Spedizioni. Il nuovo immobile recentemente acquistato è solo l ultimo passo di una crescita costante che ha portato a un insediamento articolato su tre strutture, tutte all interno dell Interporto Bentivoglio, due dedicate all attività di trasporto e una a quella logistica. Alla gestione delle spedizioni e all attività di corriere sono destinati i due insediamenti al Blocco 2.2 e, il nuovo, al Blocco 3.2, mentre fa capo ad Arco Logistica l immobile al Blocco 4.4. Con la nuova acquisizione le potenzialità dell attività corrieristica sono praticamente raddoppiate, offrendo così la possibilità di ottimizzare l organizzazione che sarà il principale obiettivo dei prossimi mesi. Infatti gli oltre mq coperti e mq di piazzale del blocco 2.2, sono stati esattamente raddoppiati con l acquisto del Blocco 3.2, portando a poco meno di 100 il numero delle porte oggi disponibili per le operazioni di carico e scarico dei veicoli. Per l attività logistica l insediamento al Blocco 4.4 dispone di oltre 11 mila mq di magazzini, quasi 400 mq di uffici e oltre 2 mila mq di piazzale. Tre unità operative volte a rendere ancora più efficiente il servizio Arco, soprattutto verso le filiali del Centro-Sud che possono così contare su un importante punto di smistamento. 10

11 N E W S In vela per il Mediterraneo Arco Spedizioni alza le vele di uno splendido Dufour 40 per partecipare alle più importanti regate del Mediterraneo. Il debutto di My Blue Time, questo è il nome dell imbarcazione, è stato quanto mai promettente con un eccellente terzo posto di classe nel Campionato di Primavera disputato a La Spezia. La barca, uno dei più belli e veloci fast cruiser di 12 metri dell ultima generazione, ha nel suo equipaggio anche Mauro Armanini, Direttore commerciale di Arco Spedizioni che ricorda i motivi che hanno portato a supportare la stagione agonistica di My Blue Time. «Il richiamo al mare e alla vela - spiega - evoca un messaggio positivo di competizione in uno sport puro e di attenzione per l ambiente, quindi in sintonia con l immagine di Arco. A questo aggiungiamo che tra i nostri principali clienti ci sono aziende che producono vernici nautiche e quindi il fatto di trasportarle ma anche testarle sulla nostra barca diventa un completamento della nostra attività aziendale». Completa l equipaggio Marco Gianquitto, Project Manager di Arco Spedizioni, che da esperto culinario è stato destinato alla cambusa. Il programma della stagione prevede la partecipazione alla Dufour Cup, con l obiettivo di ben figurare alla prossima edizione della mitica Giraglia. Nuova rotonda, migliore viabilità a Monza Piccola rivoluzione proprio di fronte all ingresso principale della sede centrale di Arco Spedizioni a Monza. Una nuova rotonda ha notevolmente migliorato la viabilità rendendo più agevole l accesso e l uscita di Più sicuri con la nuova tecnologia H3 Arco Spedizioni ha adottato un impianto della Bettini Video & Security Tecnology per il nuovo sistema video per la centralizzazione delle immagini delle diverse sedi. Il sistema comprenderà 160 telecamere e 40 unità di videoregistrazione digitale Primo 4. Completamente integrato con la rete intranet aziendale preesistente, l avanzato sistema TVCC assisterà gli operatori di sicurezza preposti nel prevenire furti e azioni illegali, come pure per investigare su attività sospette con l ausilio delle immagini registrate, compresi potenziali atti di vandalismo che potrebbero verificarsi in uno dei 40 siti videosorvegliati in tutta Italia. Tutte le filiali periferiche comunicano con la sede centrale in modalità Real Time tramite la rete informatica aziendale. La piattaforma tecnologica della Bettini Video & Security Tecnology è stata scelta in considerazione delle possibilità di ampliamento dell attuale impianto video di sicurezza nel futuro: sarà infatti sufficiente collegare nuove telecamere e periferiche in qualsiasi sito remoto esistente o di nuova realizzazione. L intero sistema è stato quindi integrato invisibilmente nella preesistente rete di computer dei sistemi di sicurezza di Arco Spedizioni. Fermi alla circolazione e chiusura Arco Il periodo estivo è sempre problematico per il trasporto merci. Pubblichiamo quindi le limitazioni alla circolazione dei veicoli industriali per consentire ai clienti di programmare al meglio le loro spedizioni. Giugno: tutte le domeniche, sabato 2 e sabato 30 dalle 7.00 alle Luglio: tutti i sabati e le domeniche dalle 7.00 alle camion e vetture. Un apprezzabile iniziativa del comune di Monza che si inserisce in un piano di revisione e miglioramento della viabilità di tutte le arterie di competenza del comune e venerdì 27 dalle alle Agosto: tutti i sabati, le domeniche e mercoledì 15 dalle 7.00 alle 24.00, venerdì 3 dalle alle Settembre: tutte le domeniche e sabato 1 dalle 7.00 alle Arco Spedizioni, come tradizione, chiuderà invece l attività nella sola settimana di Ferragosto.

12 Sedi Principali: 48 Arco Spedizioni Una rete capillare Alessandria-Solero, S.S. 10 km 83,5, Z. I , tel , fax , Ancona, via Varano 334/A, S.P. Cameranense, 60029, tel , fax , Arezzo-Castelfranco di Sopra, loc. Botriolo, 52020, tel , fax , Arezzo-Sansepolcro, via Casa Prato, Z.I. Santa Fiora, 52037, tel , fax , Ascoli Piceno-Monteprandone, CLO Marconi, loc. Sant Anna - pad 7, 63033, tel , fax , Biella-Verrone, S.S. Trossi 31, Reg. Borrianina, 13871, tel , fax , Bologna-Bentivoglio, Interporto blocco 2.2, unità A-B-C, 40010, tel , fax , Bologna-Bentivoglio, Interporto blocco 3.2, unità A-B-C, 40010, tel , fax , Bologna, Arco Logistica Srl, Interporto blocco 4.4, Bentivoglio (Bo), tel , fax , Bolzano-Laives, via Nobel 2, 39055, tel , fax , Brescia-Roncadelle, via Mattei 21/23, 25030, tel , fax , Catania, contrada Bicocca S.P. 55 s.n., 95100, tel , fax , Como-Montano Lucino, via Manzoni 19, Fabb. Nazionale n. D, 22070, tel , fax , Cuneo-Bra, via Tetti Milanesi 1/B, Fraz. Bandito, 12042, tel , fax , Firenze, via La Malfa 4/6 - Z.I. Osmannoro, 50145, tel , fax , Frosinone, via Vado La Lena 30, 03100, tel , fax , Genova-Bolzaneto, via Bruzzo 20, 16162, tel , fax , Imperia, via Argine Destro 627, Loc. Rio Trexenda,18100, tel , fax , Imperia, via Caprile s.n., 18100, tel , fax , La Spezia-S.Stefano di Magra, via Casale, Loc. Vincinella, 19037, tel , fax , Lucca-Capannori, via Pesciatina Fraz. Lunata, 55012, tel , fax , Macerata-Civitanova Marche, Z. I. A Interporto, Via Gobetti - Ed. 2 int. A, 62012, tel , fax , Milano, via Pedroni 15, 20161, tel , fax , Modena, via Mare Adriatico 195, 41100, tel , fax , Monza, via Buonarroti 203, 20052, tel , fax , Monza, via Lorenzetti 15, 20052, tel , fax , Napoli-Casoria, via Capri s.n., Loc. Cittadella, 80026, tel , fax , Padova, 1 Fabbr. Spedizionieri, corso Spagna 8, 35127, tel , fax , Parma, via Ghirarduzzi 1 - Z.I. Moletolo, 43100, tel , fax , Pavia-Gambolò, via Roma 122, 27025, tel , fax , Perugia, via Piermarini 8/10 - Z.I. S.Andrea delle Fratte, 06132, tel , fax , Pescara, via Salaria Vecchia 138, 65100, tel , fax , Pordenone-Orcenigo di Zoppola, via Villafranca 4, 33080, tel , fax , Ravenna-Bagnacavallo, via Ca del Vento 22, 48012, tel , fax , Roma, via Pieve Torina ang. via Scorticabove - Z.I. Tiburtina, 00156, tel , fax , Roma-Pomezia, via Pontina km , 00040, tel , fax , Rovigo, via delle Industrie 55 - U.I. 5, 45100, tel , fax , Torino, Interporto S.I. TO, Sett. Nord - X Strada 40/B - tang. Sud km , 10100, tel , fax , Torino, Interporto S.I. TO, Sett. Nord - X Strada 48 - tang. Sud km , 10100, tel , fax , Trento-Gardolo, Interporto Doganale di Trento - Loc. Roncafort - via Innsbruck 20, 38014, tel , fax , Treviso, via Dei Da Prata 1, 31100, tel , fax , Trieste, via Valmaura 14, 34100, tel , fax , Udine, via Canapificio 46, 33100, tel , fax , Varese-Gallarate, via Vaschi 15, 21013, tel , fax , Venezia, via Malcontenta 26 int. 3, Loc. Marghera Malcontenta, 30030, tel , fax , Verona-Lugagnano di Sona, via dell Industria 30, 37060, tel , fax , Verona-Sommacampagna, via Edison 23, Loc. Caselle, 37066, tel , fax , Vicenza-Altavilla Vicentina, via Olmo 43, 36077, tel , fax , Distributori Esclusivi: 6 Bari-Modugno, S.S. 98 km 79,385, Caserta-Marcianise, via Consortile, Z.I. Asi Sud, Palermo-Carini, via Don Milani 19/21, Pesaro-Fano, via dei Platani 2, Piacenza-Monticelli D Ongina, via Di Vittorio 7/9 Rimini-Sant Arcangelo, via Trasversale Marecchia 777, Arco Spedizioni Spa - via Buonarroti 203, Monza (Mi) tel fax

S O M M A R I O. Anno 6 Numero 26 Aprile - Maggio - Giugno 2006

S O M M A R I O. Anno 6 Numero 26 Aprile - Maggio - Giugno 2006 Anno 6 Numero 26 Aprile - Maggio - Giugno 2006 Tr i m e s t r a l e d i i n f o r m a z i o n e d i A r c o S p e d i z i o n i S p a S O M M A R I O Trend. Dal Transpotec verso il futuro Azienda. La forza

Dettagli

Anno 8 Numero 33 GENNAIO - FEBBRAIO - MARZO 2008. Trimestrale di informazione di Arco Spedizioni Spa

Anno 8 Numero 33 GENNAIO - FEBBRAIO - MARZO 2008. Trimestrale di informazione di Arco Spedizioni Spa Anno 8 Numero 33 GENNAIO - FEBBRAIO - MARZO 2008 Trimestrale di informazione di Arco Spedizioni Spa SOMMARIO Trend. Com è cambiata la responsabilità per i danni alla merce Servizi. Una Divisione per le

Dettagli

Anno 10 Numero 39 GENNAIO - APRILE 2010. Periodico di informazione di Arco Spedizioni Spa

Anno 10 Numero 39 GENNAIO - APRILE 2010. Periodico di informazione di Arco Spedizioni Spa Anno 10 Numero 39 GENNAIO - APRILE 2010 Periodico di informazione di Arco Spedizioni Spa SOMMARIO Trend. La scommessa dell Ultimo miglio Servizi. I plus dei Servizi Espresso Rete. Tra logistica e spedizioni

Dettagli

Anno 7 Numero 32 Ottobre - Novembre - Dicembre 2007

Anno 7 Numero 32 Ottobre - Novembre - Dicembre 2007 Anno 7 Numero 32 Ottobre - Novembre - Dicembre 2007 Tr i m e s t r a l e d i i n f o r m a z i o n e d i A r c o S p e d i z i o n i S p a S O M M A R I O Trend. La sicurezza dell autotrasporto per gemellare

Dettagli

Periodico di informazione di Arco Spedizioni Spa

Periodico di informazione di Arco Spedizioni Spa Anno 9 Numero 38 SPECIALE NATALE 2009 Periodico di informazione di Arco Spedizioni Spa SOMMARIO Trend. L Autotrasporto motore della ripresa Rete. Sempre più fitta ed efficiente Rete. 60 Filiali in tutta

Dettagli

Anno 10 Numero 40 MAGGIO - AGOSTO 2010. Periodico di informazione di Arco Spedizioni Spa

Anno 10 Numero 40 MAGGIO - AGOSTO 2010. Periodico di informazione di Arco Spedizioni Spa Anno 10 Numero 40 MAGGIO - AGOSTO 2010 Periodico di informazione di Arco Spedizioni Spa SOMMARIO Trend. Trasporto su gomma e Logistica, luci e ombre Servizi. Nuovo sito Arco: un vero portale Rete. 2010,

Dettagli

Anno 5 Numero 21 Gennaio - Febbraio - Marzo 2005

Anno 5 Numero 21 Gennaio - Febbraio - Marzo 2005 Anno 5 Numero 21 Gennaio - Febbraio - Marzo 2005 Tr i m e s t r a l e d i i n f o r m a z i o n e d i A r c o S p e d i z i o n i S p a S O M M A R I O Le responsabilità del committente e del vettore secondo

Dettagli

INTERPORTO DI BOLOGNA Moves the global logistics

INTERPORTO DI BOLOGNA Moves the global logistics INTERPORTO DI BOLOGNA Moves the global logistics La società Interporto Bologna Spa gestisce dal 1971 l Interporto di Bologna, una delle piattaforme logistiche ed intermodali più grandi in Europa. L Interporto

Dettagli

Project Automation S.p.a.

Project Automation S.p.a. PROJECT AUTOMATION S.P.A. 1. PROFILO DELLA SOCIETÀ è la denominazione assunta nel 1999 da Philips Automation S.p.a., a sua volta costituita nel 1987 rilevando dalla Divisione Industrial & ElectroAcustic

Dettagli

Gli operatori nel trasporto di merci pericolose e la sicurezza

Gli operatori nel trasporto di merci pericolose e la sicurezza Gli operatori nel trasporto di merci pericolose e la sicurezza Dott. Ing. Alfonso Simoni Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Direzione Generale per la Motorizzazione Il quadro legislativo nel

Dettagli

LA STORIA, IL PROFILO

LA STORIA, IL PROFILO Companyprofile LA STORIA, IL PROFILO L azienda nasce alla fine del 1996 per volontà di un gruppo di persone con specifiche competenze nel settore della sicurezza ed una spiccata conoscenza del comparto

Dettagli

IL BILANCIO DEL PTCP DELLA PROVINCIA DI BOLOGNA E LE POLITICHE DI SVILUPPO URBANO Bologna, 15 maggio 2013

IL BILANCIO DEL PTCP DELLA PROVINCIA DI BOLOGNA E LE POLITICHE DI SVILUPPO URBANO Bologna, 15 maggio 2013 IL BILANCIO DEL PTCP DELLA PROVINCIA DI BOLOGNA E LE POLITICHE DI SVILUPPO URBANO Bologna, 15 maggio 2013 3 area logistica 1.165.000 m 2 Futura espansione 1 area logistica 1.380.000 m 2 Corrieri e magazzini

Dettagli

YOUR BUSINESS PARTNER

YOUR BUSINESS PARTNER YOUR BUSINESS PARTNER E-COMMERCE FORUM GIOCO DI SQUADRA 2 E-commerce Forum, 21 Aprile 2015 GLS EUROPA: NETWORK E NUMERI Struttura 14.000 dipendenti 39 Centri di Smistamento 662 Sedi 16.000 mezzi di consegna

Dettagli

La Piattaforma Logistica delle Marche

La Piattaforma Logistica delle Marche La Piattaforma Logistica delle Marche Logistica e sistema interportuale italiano Confindustria Ancona, 28 Maggio 2013 I principali nodi logistici delle Marche 3 nodi per 4 modi di trasporto Significativa

Dettagli

Classificazione dei nodi di trasporto merci

Classificazione dei nodi di trasporto merci Corso di LOGISTICA TERRITORIALE www.uniroma2.it/didattica/lt DOCENTE prof. ing. Agostino Nuzzolo Classificazione dei nodi di trasporto merci Strutture, caratteristiche, funzioni Struttura del trasporto

Dettagli

oneplayer.it www.bellesiatrasporti.it info@bellesiatrasporti.it

oneplayer.it www.bellesiatrasporti.it info@bellesiatrasporti.it oneplayer.it www.bellesiatrasporti.it info@bellesiatrasporti.it Bellesia è un corriere negli anni conosciuto per la affidabilità e la cura del servizio di trasporto delle spedizioni delle più diverse

Dettagli

L ORGANIZZAZIONE BENETTON

L ORGANIZZAZIONE BENETTON AZIENDE BENETTON L ORGANIZZAZIONE BENETTON La politica di sviluppo del gruppo tessile italiano mostra come l attenzione costante all innovazione e alla flessibilità dei processi di produzione e distribuzione

Dettagli

Programma ELISA - Proposta progettuale

Programma ELISA - Proposta progettuale MACRO DESCRIZIONE DEL PROGETTO In Italia l utilizzo integrato di tecnologie informatiche e telematiche nel mondo dei trasporti ha consentito, nel corso degli ultimi anni, di sviluppare sistemi per il monitoraggio

Dettagli

GLS Italy ABC Milano 11 Giugno 2014

GLS Italy ABC Milano 11 Giugno 2014 GLS Italy ABC Milano 11 Giugno 2014 GLS al tuo servizio in Europa 2 Company profile 2014 GLS Europa: network, facts and figures Strutture 14.000 dipendenti 37 Centri di Smistamento 667 Sedi 16.000 mezzi

Dettagli

DVA PRESS EXPRESS COURIER SERVICE FACILE. VELOCE. AFFIDABILE.

DVA PRESS EXPRESS COURIER SERVICE FACILE. VELOCE. AFFIDABILE. DVA EX COURIER SERVICE FACILE. VELOCE. AFFIDABILE. DVA DVA EX è un fornitore di Soluzioni Logistiche Espresse per il mercato Business e retail che, grazie ai rapporti di partnership instaurati con i riconosciuti

Dettagli

Città di Messina. Assessorato Mobilità, Energia e Innovazione Dipartimento Mobilità urbana e viabilità

Città di Messina. Assessorato Mobilità, Energia e Innovazione Dipartimento Mobilità urbana e viabilità Città di Messina Assessorato Mobilità, Energia e Innovazione Dipartimento Mobilità urbana e viabilità Conferenza stampa di presentazione del sistema Si.D.U.M.Me Indice «Europa 2020» Infomobilità cittadina

Dettagli

Relazione sullo Stato dell Ambiente della Regione Emilia-Romagna

Relazione sullo Stato dell Ambiente della Regione Emilia-Romagna Trasporti Infrastrutture e logistica La mobilità rappresenta un settore particolarmente rilevante per lo sviluppo sostenibile. Lo sviluppo sostenibile richiede sempre di più la partecipazione e la corresponsabilizzazione

Dettagli

Integrazione Logistica Pacchi Avanzamento

Integrazione Logistica Pacchi Avanzamento Integrazione Logistica Pacchi Avanzamento Servizi Postali 16 Aprile 2014 Insourcing pacchi a marchio Poste 2 In coerenza con quanto descritto nell accordo del 28 febbraio 2013 (paragrafo «Sviluppo e Innovazione»),

Dettagli

FOCUS ON BORSA TRASPORTI INTERVISTA AL GENERAL MANAGER Dott. Angelo Coletta

FOCUS ON BORSA TRASPORTI INTERVISTA AL GENERAL MANAGER Dott. Angelo Coletta 1. CHE COS E, COME NASCE L IDEA DI CREARE UNA BORSA MERCI E DA QUALI ESIGENZE? Borsa Trasporti è l ultima nata tra le borse merci telematiche ed è un portale interamente dedicato al mondo del trasporto

Dettagli

Simplex. Gestione integrata del magazzino e della contabilità aziendale

Simplex. Gestione integrata del magazzino e della contabilità aziendale Simplex Gestione integrata del magazzino e della contabilità aziendale Simplex è il risultato di diversi anni di lavoro spesi al servizio delle aziende, nel forte e deciso intento di offrire loro strumenti

Dettagli

TRASPORTO MERCI ALLA RINFUSA E MOVIMENTO TERRA TRASPORTO MERCI CONFEZIONATE - TRASPORTO GAS CRIOGENICI TRASPORTI ECCEZIONALI - LOGISTICA INTEGRATA

TRASPORTO MERCI ALLA RINFUSA E MOVIMENTO TERRA TRASPORTO MERCI CONFEZIONATE - TRASPORTO GAS CRIOGENICI TRASPORTI ECCEZIONALI - LOGISTICA INTEGRATA TRASPORTO MERCI ALLA RINFUSA E MOVIMENTO TERRA TRASPORTO MERCI CONFEZIONATE - TRASPORTO GAS CRIOGENICI TRASPORTI ECCEZIONALI - LOGISTICA INTEGRATA TRASPORTO MERCI ALLA RINFUSA E MOVIMENTO TERRA TRASPORTO

Dettagli

REGIONE UFFICIO INCARICO LIVELLO

REGIONE UFFICIO INCARICO LIVELLO ABRUZZO DR ABRUZZO AREA DI STAFF AL DIRETTORE REGIONALE ABRUZZO DR ABRUZZO CENTRO DI ASSISTENZA MULTICANALE DI PESCARA ABRUZZO DR ABRUZZO DIRETTORE REGIONALE AGGIUNTO 1 ABRUZZO DR ABRUZZO UFFICIO ACCERTAMENTO

Dettagli

Infrastrutture portuali. Infrastrutture di collegamento e trasporti del porto con il retroterra. Le infrastrutture a condotta.

Infrastrutture portuali. Infrastrutture di collegamento e trasporti del porto con il retroterra. Le infrastrutture a condotta. Il porto è il futuro di Trieste Il ritorno della cultura marinara per i traffici di Nordest ed Europa centrale. Intervento introduttivo di Mario Goliani Innanzitutto rivolgo un ringraziamento agli Ordini

Dettagli

FRANCHISING E CATENE DI

FRANCHISING E CATENE DI Passepartout Retail è una soluzione studiata per soddisfare le esigenze gestionali e fiscali delle attività di vendita al dettaglio. Il prodotto, estremamente flessibile, diventa specifico per qualsiasi

Dettagli

anthericamail E-mail marketing professionale per la tua Azienda

anthericamail E-mail marketing professionale per la tua Azienda anthericamail E-mail marketing professionale per la tua Azienda INDICE I vantaggi dell e-mail marketing... 1 I vantaggi di anthericamail... 2 La piattaforma di e-mail marketing... 3 La gestione contatti...

Dettagli

Per dimostrare i benefici della citylogistics in presenza di condizioni favorevoli per farla decollare, abbiamo deciso di costruire un modello di

Per dimostrare i benefici della citylogistics in presenza di condizioni favorevoli per farla decollare, abbiamo deciso di costruire un modello di Per dimostrare i benefici della citylogistics in presenza di condizioni favorevoli per farla decollare, abbiamo deciso di costruire un modello di simulazione con l aiuto della società Flexcon di Torino

Dettagli

CEVA Logistics Italia Conferenza Assologistica normativa per i trasporti nazionali e internazionali: modelli di gestione, responsabilità e sanzioni

CEVA Logistics Italia Conferenza Assologistica normativa per i trasporti nazionali e internazionali: modelli di gestione, responsabilità e sanzioni CEVA Logistics Italia Conferenza Assologistica normativa per i trasporti nazionali e internazionali: modelli di gestione, responsabilità e sanzioni Marco Henry, Transport Director di CEVA Italia 12 Novembre

Dettagli

Polizia Locale di Torino Settore Sicurezza Urbana

Polizia Locale di Torino Settore Sicurezza Urbana Polizia Locale di Torino Settore Sicurezza Urbana Gianfranco Todesco Responsabile Nucleo Investigazioni Scientifiche e Tecnologiche NUOVI APPROCCI IN TEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA «Il Modello Torino» Torino,

Dettagli

La logistica di CEVA per il settore Machinery Integratore di competenze e visibilità lungo la catena logistica

La logistica di CEVA per il settore Machinery Integratore di competenze e visibilità lungo la catena logistica La logistica di CEVA per il settore Machinery Integratore di competenze e visibilità lungo la catena logistica Davide Albanesi, Auto & Industry Sales Director, CEVA Italy Bologna, 19 Marzo 2015 Agenda

Dettagli

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Cod. ISTAT INT 00012 AREA: Ambiente e Territorio Settore di interesse: Ambiente Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Titolare: Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso

Dettagli

SERVIZI DI TRASPORTO IKEA.it/servizi

SERVIZI DI TRASPORTO IKEA.it/servizi SERVIZI DI TRASPORTO I pacchi piatti sono facili da trasportare. Se la tua auto non è abbastanza grande, puoi usufruire delle diverse modalità di servizio a domicilio a pagamento. Per ulteriori informazioni

Dettagli

Arredoufficio On line S.a.s.

Arredoufficio On line S.a.s. ARREDOUFFICIO ON LINE S.A.S. 1. PROFILO DELLA SOCIETÀ La società nasce nel 1999 da un idea imprenditoriale di Gianfranco Comelli, che, forte di una lunga esperienza nel settore dell arredamento d interni,

Dettagli

Gli italiani trascorrono in media 1 ora e 27 minuti al giorno alla guida, a una velocità media di 30,7 km/h.

Gli italiani trascorrono in media 1 ora e 27 minuti al giorno alla guida, a una velocità media di 30,7 km/h. Bologna, 19 ottobre 2015 PRESENTATI I RISULTATI DELL OSSERVATORIO UNIPOLSAI SULLE ABITUDINI DI GUIDA DEGLI ITALIANI IN SEGUITO ALL ANALISI DEI DATI DELLE SCATOLE NERE INSTALLATE NELLE AUTOMOBILI Gli italiani

Dettagli

Geo Sailing Tracks http://www.geost.it/

Geo Sailing Tracks http://www.geost.it/ Geo Sailing Tracks http://www.geost.it/ Sistema di gestione pratica, economica e sicura della flotta navale. Questa tecnologia rappresenta un sistema integrato che permette di conoscere, in ogni istante,

Dettagli

Flay your business, get to the core. Company profile

Flay your business, get to the core. Company profile Flay your business, get to the core Company profile Volevamo evolvere l approccio alla logistica, ne abbiamo rivoluzionato il concetto. Leader nazionale nei servizi di logistica aziendale integrata Flay

Dettagli

ATM: strategie ed innovazioni

ATM: strategie ed innovazioni ATM: strategie ed innovazioni Business e tecnologie Gli investimenti delle banche in tecnologia e nello sviluppo del canale Atm devono andare in direzione non solo dell efficienza e del cost saving, ma

Dettagli

LA LOGISTICA AD ALTO VALORE AGGIUNTO SPINGE LA COMPETITIVITA DEL SISTEMA TERRITORIALE PIACENTINO (estratto)

LA LOGISTICA AD ALTO VALORE AGGIUNTO SPINGE LA COMPETITIVITA DEL SISTEMA TERRITORIALE PIACENTINO (estratto) LA LOGISTICA AD ALTO VALORE AGGIUNTO SPINGE LA COMPETITIVITA DEL SISTEMA TERRITORIALE PIACENTINO (estratto) NOTA: Il presente documento è un estratto di uno studio effettuato dalla sede piacentina di ITL.

Dettagli

Parcel, Logistics & Express. GLS Italy Consorzio ABC 13 Settembre 2013

Parcel, Logistics & Express. GLS Italy Consorzio ABC 13 Settembre 2013 Parcel, Logistics & Express GLS Italy Consorzio ABC 13 Settembre 2013 FACTS & FIGURES Slide 2 GLS Italy - Consorzio ABC 2013 Il Network europeo GLS Facts and Figures Network 667 Sedi 37 Centri di smistamento

Dettagli

Manuale di Attivazione. Edizione Ottobre 2008

Manuale di Attivazione. Edizione Ottobre 2008 Manuale di Attivazione Edizione Ottobre 2008 Manuale attivazione BT Internet Banking - 2008 INDICE 1. REQUISITI PRELIMINARI 3 2. DATI PER L ACCESSO AL SERVIZIO 4 2.1 UTENTI CHE UTILIZZANO IL CERTIFICATO

Dettagli

1. La Società. 2. L evoluzione operativa. 3. Possibili sviluppi strategici

1. La Società. 2. L evoluzione operativa. 3. Possibili sviluppi strategici 1. La Società 2. L evoluzione operativa 3. Possibili sviluppi strategici Novara, 13.1.2010 1. La Società CIM spa realizza e gestisce l Interporto di Novara. Secondo la definizione che ne dà la Legge 240/1990

Dettagli

La Storia di una Famiglia

La Storia di una Famiglia La Storia di una Famiglia In quei tempi la zona era a vocazione viticola, e nella sede storica Quirico Decordi senior vinificava qualche botte di vino rosso tipico, tra cui Fortana, Ancellotta, Lambrusco,

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica. Il caso SIOS

Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica. Il caso SIOS Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica Il caso SIOS Innovare e competere con le ICT - PARTE I Cap.4 Le opportunità per le imprese derivanti

Dettagli

COMPANY PROFILE. DMM Network Scarl Via Galvani, 9/11-20068 Peschiera Borromeo (MI) info@dmmnetwork.it www.dmmnetwork.it

COMPANY PROFILE. DMM Network Scarl Via Galvani, 9/11-20068 Peschiera Borromeo (MI) info@dmmnetwork.it www.dmmnetwork.it COMPANY PROFILE CHI SIAMO DMM è una giovane realtà italiana che opera sui mercati dell espresso nazionale e internazionale, in grado di proporre una vasta gamma di servizi innovativi ad alto valore aggiunto.

Dettagli

PORTO DI VENEZIA 2015/2030: IL DOMANI È OGGI. Paolo Costa Presidente Autorità Portuale di Venezia

PORTO DI VENEZIA 2015/2030: IL DOMANI È OGGI. Paolo Costa Presidente Autorità Portuale di Venezia PORTO DI VENEZIA 2015/2030: IL DOMANI È OGGI Paolo Costa Presidente Autorità Portuale di Venezia POTENZIALE INFRASTRUTTURALE DI PORTO MARGHERA 12 km di banchine attive; 163 accosti operativi; 135 km di

Dettagli

LA CONSEGNA A DOMICILIO NELLE MANI DEL DESTINATARIO, AVENDOLO PREVENTIVAMENTE INFORMATO SUL GIORNO E L ORARIO DI CONSEGNA, PUO DIVENTARE IL VALORE

LA CONSEGNA A DOMICILIO NELLE MANI DEL DESTINATARIO, AVENDOLO PREVENTIVAMENTE INFORMATO SUL GIORNO E L ORARIO DI CONSEGNA, PUO DIVENTARE IL VALORE LA CONSEGNA A DOMICILIO NELLE MANI DEL DESTINATARIO, AVENDOLO PREVENTIVAMENTE INFORMATO SUL GIORNO E L ORARIO DI CONSEGNA, PUO DIVENTARE IL VALORE AGGIUNTO PER UN SERVIZIO E-COMMERCE DI QUALITA? Forum

Dettagli

NetM@g. EFFI CI ENZA LOGI STI CA Ri sp a r mi o, Con t r ol l o, Or g a n i zza zi on e

NetM@g. EFFI CI ENZA LOGI STI CA Ri sp a r mi o, Con t r ol l o, Or g a n i zza zi on e NetM@g EFFI CI ENZA LOGI STI CA Ri sp a r mi o, Con t r ol l o, Or g a n i zza zi on e E V OL U Z I ON E T E C N OL OGI C A Wi r e l e s s, B a r d c o d e, B r o ws e r MISSIONE AZIENDALE C A S T G r

Dettagli

Deloitte TMT Predictions 2015

Deloitte TMT Predictions 2015 Contatti Barbara Tagliaferri Ufficio Stampa Deloitte Tel: +39 02 83326141 Email: btagliaferri@deloitte.it Dario Esposito Barabino & Partners Tel: +39 02 72023535 Mob: +39 380 7360733 Email: d.esposito@barabino.it

Dettagli

Politecnico Innovazione 1

Politecnico Innovazione 1 WIMEX S.R.L. 1. PROFILO DELLA SOCIETÀ L attività di è finalizzata alla commercializzazione e distribuzione di prodotti elettrici industriali; la società è stata fondata nel 1979 da un gruppo internazionale

Dettagli

NASCE IL NUOVO SISTEMA SOLARE Energy Independence

NASCE IL NUOVO SISTEMA SOLARE Energy Independence L ENERGIA CAMBIA IL MONDO, ENERPOINT CAMBIA IL MONDO DELL ENERGIA L evoluzione tecnologica deve essere qualcosa che permette a tutti di poter accedere a risorse sempre maggiori e di qualità sempre più

Dettagli

La piattaforma I-BUS Autostrade//Tech. Torino 16/11/2011

La piattaforma I-BUS Autostrade//Tech. Torino 16/11/2011 La piattaforma I-BUS Autostrade//Tech Torino 16/11/2011 Agenda Presentazione Autostrade // Tech Autostrade // Tech: Il ruolo nella mobilità I Bus turistici e la mobilità urbana Prospettive a livello nazionale

Dettagli

Proteggete il personale, i clienti e i valori della banca dai bancomat alle camere blindate

Proteggete il personale, i clienti e i valori della banca dai bancomat alle camere blindate Proteggete il personale, i clienti e i valori della banca dai bancomat alle camere blindate Videosorveglianza affidabile grazie a soluzioni con tecnologia video di rete all avanguardia Sistemi affidabili

Dettagli

Prot. 0018260/RU Roma, 12 luglio 2013 (Allegato 1) Alle Direzioni Generali Territoriali LORO SEDI

Prot. 0018260/RU Roma, 12 luglio 2013 (Allegato 1) Alle Direzioni Generali Territoriali LORO SEDI Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Dipartimento per i Trasporti la Navigazione ed i Sistemi Informativi e Statistici Direzione Generale per la Motorizzazione Divisione 7- CED Prot. 0018260/RU

Dettagli

fornitore globale per la GDO

fornitore globale per la GDO fornitore globale per la GDO evision srl è specializzata in soluzioni software per le aziende della Grande Distribuzione (alimentare e non), per le piattaforme ortofrutticole e per le aziende manifatturiere.

Dettagli

Indice. Chi siamo. Pag.1. I Prodotti. Pag.2. Gulliver per la Distribuzione. Pag.3. Gulliver per la Produzione. Pag.5

Indice. Chi siamo. Pag.1. I Prodotti. Pag.2. Gulliver per la Distribuzione. Pag.3. Gulliver per la Produzione. Pag.5 w w w. k u b e s i s t e m i. i t Indice Chi siamo Pag.1 I Prodotti Pag.2 Gulliver per la Distribuzione Pag.3 Gulliver per la Produzione Pag.5 Gulliver per le Aziende di Logistica e Trasporti Pag.7 L Analisi

Dettagli

Manuale di Attivazione. Edizione Novembre 2008

Manuale di Attivazione. Edizione Novembre 2008 Manuale di Attivazione Edizione Novembre 2008 Manuale attivazione Internet Banking - 2008 INDICE 1. REQUISITI PRELIMINARI...3 2. DATI PER L ACCESSO AL SERVIZIO...4 2.1 UTENTI CHE UTILIZZANO IL CERTIFICATO

Dettagli

Più risultati. Minori difficoltà. Servizi Conergy: tutto è più semplice!

Più risultati. Minori difficoltà. Servizi Conergy: tutto è più semplice! Più risultati. Minori difficoltà. Servizi Conergy: tutto è più semplice! Con oltre 20 anni di esperienza nel mondo fotovoltaico, noi di Conergy conosciamo meglio di qualunque altra azienda produttrice

Dettagli

L'incidenza del costo del trasporto

L'incidenza del costo del trasporto L'incidenza del costo del trasporto TRASPORTO di Emanuele Papini Dott. Emanuele Papini, Business Developer, AntOptima SA &( È possibile gestire processi logistici in tempo reale, gestire le informazioni

Dettagli

Guida introduttiva a

Guida introduttiva a Guida introduttiva a Introduzione OfficeCasa è un gestionale di comunicazione che racchiude tutte le funzionalità necessarie ad organizzare le proprie attività riducendo i tempi di gestione con pochi e

Dettagli

Catalogo Servizi Metel

Catalogo Servizi Metel Metel, standard di settore e strumento di filiera Catalogo Servizi Metel Servizi per i documenti del ciclo dell ordine; dalla generazione alla gestione, alla distribuzione e conservazione sostitutiva a

Dettagli

PIANO PER L ESODO ESTIVO 2015

PIANO PER L ESODO ESTIVO 2015 PIANO PER L ESODO ESTIVO 2015 Agosto 2015: previsioni di traffico nella direttrice Milano - Trieste Autostrade A4 da Padova Est a Venezia Est e A57 Tangenziale di Mestre Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì

Dettagli

La Piattaforma Logistica Nazionale I servizi e lo stato della realizzazione

La Piattaforma Logistica Nazionale I servizi e lo stato della realizzazione La Piattaforma Logistica Nazionale I servizi e lo stato della realizzazione Torino, 28 marzo 2012 0 UIRNet, come soggetto attuatore del MIT, sta realizzando l ITS nazionale di riferimento per il trasporto

Dettagli

Breve sintesi - 2012

Breve sintesi - 2012 Breve sintesi - 2012 L Italia e l Europa nel 2012 Nel 2010 l Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha proclamato un nuovo decennio di iniziative per la Sicurezza Stradale 2011-2020 al fine di ridurre

Dettagli

INNOVATION CASE. Sistema di controllo del traffico in una galleria autostradale

INNOVATION CASE. Sistema di controllo del traffico in una galleria autostradale Sistema di controllo del traffico in una galleria autostradale INNOVARE: COSA? L IDEA Ovunque nel mondo si assiste ad un aumento della densità del traffico veicolare. Il fenomeno porta con sé un enorme

Dettagli

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI Prospetto Informativo on line Ricevuta del prospetto Tipo comunicazione Codice comunicazione 01 - Prospetto informativo 1001514C00394126 Data invio 13/02/2014

Dettagli

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Cod. ISTAT INT 00012 AREA: Ambiente e Territorio Settore di interesse: Ambiente Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Titolare: Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso

Dettagli

RISTORANTI ETNICI. Quanti sono e dove sono?

RISTORANTI ETNICI. Quanti sono e dove sono? L INFLUSSO DELLA CUCINA ETNICA SULLE ABITUDINI ALIMENTARI DEGLI ITALIANI L integrazione alimentare coinvolge di più i giovani e i residenti al Nord e al Centro A Milano, Prato e Trieste la maggiore presenza

Dettagli

CONSORZIO HIBRIPOST CARTA DELLA QUALITA' DEI SERVIZI DI CORRISPONDENZA

CONSORZIO HIBRIPOST CARTA DELLA QUALITA' DEI SERVIZI DI CORRISPONDENZA CONSORZIO HIBRIPOST CARTA DELLA QUALITA' DEI SERVIZI DI CORRISPONDENZA PREMESSA Nel contesto della liberalizzazione del mercato dei servizi postali, Hibripost è un operatore privato che si posiziona sul

Dettagli

IL NUOVO PIANO NAZIONALE DELLA LOGISTICA 2011-2020: EFFETTI SUL TERRITORIO EMILIANO-ROMAGNOLO. Modena, 4 aprile 2011

IL NUOVO PIANO NAZIONALE DELLA LOGISTICA 2011-2020: EFFETTI SUL TERRITORIO EMILIANO-ROMAGNOLO. Modena, 4 aprile 2011 IL NUOVO PIANO NAZIONALE DELLA LOGISTICA 2011-2020: EFFETTI SUL TERRITORIO EMILIANO-ROMAGNOLO Modena, 4 aprile 2011 1 PIANO NAZIONALE DELLA LOGISTICA Strumento per la Competitività del Paese In un paese

Dettagli

COMUNE DI RAVENNA REGOLAMENTO DI VIDEO SORVEGLIANZA

COMUNE DI RAVENNA REGOLAMENTO DI VIDEO SORVEGLIANZA COMUNE DI RAVENNA REGOLAMENTO DI VIDEO SORVEGLIANZA Testo approvato dal Consiglio Comunale nella seduta del 08/02/2010 Regolamento di Videosorveglianza Capo Primo Principi Generali art. 1 finalità e definizioni

Dettagli

Una Piattaforma Logistica per Il Nord-Ovest

Una Piattaforma Logistica per Il Nord-Ovest Comitato Regionale Giovani Imprenditori Confindustria Liguria Comitato Regionale Giovani Imprenditori Confindustria Lombardia Federazione Regionale Gruppi Giovani Imprenditori Confindustria Piemonte Una

Dettagli

Portale SestoSenso KM

Portale SestoSenso KM Portale SestoSenso KM Indice 1. La tua sicurezza, prima di tutto 3 2. La home Page del Portale SestoSenso KM 5 3. Report Mensile 6 3.1. Visualizzazione dei dati per mese 7 3.2. Riepilogo del mese 8 3.3.

Dettagli

NEST Network Eur Netw opeo Servizi e T ork Eur r opeo Servizi e T asporto r

NEST Network Eur Netw opeo Servizi e T ork Eur r opeo Servizi e T asporto r NEST Network Europeo Servizi e Trasporto NEST, logistica a 360 gradi NEST (acronimo di: Network Europeo Servizi e Trasporto) si fonda sulla sottoscrizione di un Contratto di Rete d Imprese e si propone

Dettagli

Magazzino farmaceutico centralizzato

Magazzino farmaceutico centralizzato Magazzino farmaceutico centralizzato M A G A Z Z I N O FARMACEUTICO CENTRALIZZATO Via Vertoiba 10/A Reggio Emilia Telefono 0522.270811 infoaven@ausl.re.it www.aven-rer.it L Area Vasta Emilia Nord (AVEN)

Dettagli

Dipartimento di Economia dell Università degli Studi di Parma La logistica delle imprese commerciali

Dipartimento di Economia dell Università degli Studi di Parma La logistica delle imprese commerciali dell Università degli Studi di Parma La logistica delle imprese commerciali Chi rifornisce i punti vendita? Commercio tradizionale Commercio moderno Concentrazione commercio moderno FORNITORI FORNITORI

Dettagli

Innovare l intermodalità per una logistica competitiva e sostenibile

Innovare l intermodalità per una logistica competitiva e sostenibile Innovare l intermodalità per una logistica competitiva e sostenibile Guido Porta LOGISTICA SOSTENIBILE: Pubblico e Privato possono vincere insieme Genova, 30 novembre 2007 I.Log è una società nata per

Dettagli

RINCONVERSIONE DEL BUSINESS, GLOBALIZZAZIONE DELL OFFERTA E NUOVE TECNOLOGIE DI RIFERIMENTO: IL CASO DI WWW.PCXSOFT.COM

RINCONVERSIONE DEL BUSINESS, GLOBALIZZAZIONE DELL OFFERTA E NUOVE TECNOLOGIE DI RIFERIMENTO: IL CASO DI WWW.PCXSOFT.COM RINCONVERSIONE DEL BUSINESS, GLOBALIZZAZIONE DELL OFFERTA E NUOVE TECNOLOGIE DI RIFERIMENTO: IL CASO DI WWW.PCXSOFT.COM Emilio Spera 4/11/2001 e.spera@tiscalinet.it IL PIANO DI MARKETING ON LINE di PCX

Dettagli

Polo funzionale 9 Centro Intermodale di Lugo

Polo funzionale 9 Centro Intermodale di Lugo Polo funzionale 9 Centro Intermodale di Lugo Comune: Lugo Tav.1 INQUADRAMENTO TERRITORIALE Polo n. 9-1 Tav.2 INQUADRAMENTO URBANO Scala 1:10.000 ELENCO UNITÀ DEL POLO FUNZIONALE: Famiglia attività (l.r.

Dettagli

AA 2013-14 Fondamenti di Infrastrutture Viarie

AA 2013-14 Fondamenti di Infrastrutture Viarie AA 2013-14 Fondamenti di Infrastrutture Viarie Territorio ed infrastrutture di trasporto La meccanica della locomozione: Questioni generali Il fenomeno dell aderenza e l equazione generale del moto Dall

Dettagli

La soluzione web per Georeferenziare

La soluzione web per Georeferenziare La soluzione web per Georeferenziare contenuti e flussi di lavoro Georeferenzia qualsiasi contenuto Ideale per ogni tipo di workflow Semplifica gli iter aziendali Potenzialità ed applicazioni illimitate

Dettagli

PRESENTAZIONE Firenze 2014

PRESENTAZIONE Firenze 2014 PRESENTAZIONE Firenze 2014 INDICE Presentazione generale del progetto... pg 3 Obiettivi... pg 3 Le caratteristiche del nuovo sito e-commerce... pg 3 Strumenti di promozione del progetto web.... pg 4 I

Dettagli

Cube è usato in più di 2000 città e 70 paesi nel mondo. Cube si fonda su più di 25 anni di ricerca, sviluppo e applicazione.

Cube è usato in più di 2000 città e 70 paesi nel mondo. Cube si fonda su più di 25 anni di ricerca, sviluppo e applicazione. brochure tecnica di cube Cube è la suite di modellazione dei trasporti più popolare del mondo. Cube è il sistema più completo e diffuso sistema per l analisi dei sistemi di trasporto nel mondo. Con Cube

Dettagli

Cash Cycle Management Solutions: la rivoluzione nella gestione del contante

Cash Cycle Management Solutions: la rivoluzione nella gestione del contante In molti paesi, le aziende retail trasferiscono i contanti ai cash center avvalendosi di servizi portavalori (CiT). I gestori di distributori di carburanti o i piccoli negozi in franchising portano spesso

Dettagli

I.C.S. Iniziativa Car Sharing. La mobilità sostenibile: ricerca, innovazione e opportunità di business Milano, 28 gennaio 2008

I.C.S. Iniziativa Car Sharing. La mobilità sostenibile: ricerca, innovazione e opportunità di business Milano, 28 gennaio 2008 I.C.S. Iniziativa Car Sharing La mobilità sostenibile: ricerca, innovazione e opportunità di business Milano, 28 gennaio 2008 IL CAR SHARING Il CAR SHARING è un servizio di mobilità che consente di acquistare

Dettagli

CONTACT CENTER MANUTENTORE

CONTACT CENTER MANUTENTORE Manuale Operativo CONTACT CENTER PER MANUTENTORE Edizione 1 Revisione 3 Data 11/04/2011 Pag. 1 di 44 Revisione eseguita da Elena Levratti INDICE INDICE 2 INTRODUZIONE 3 1. MODALITÀ DI ACCESSO AL SISTEMA

Dettagli

e-samo i tuoi ordini a portata di click www.samo.it

e-samo i tuoi ordini a portata di click www.samo.it i tuoi ordini a portata di click www.samo.it indice Cos è il portale di Samo I servizi Home page Inserimento degli ordini d acquisto Stato degli ordini on line Disponibilità degli articoli on line Monitoraggio

Dettagli

Smyb: l operatore logistico sicuro e affidabile.

Smyb: l operatore logistico sicuro e affidabile. Smyb: l operatore logistico sicuro e affidabile. Business Logistics Salerno Moving Your Business Smyb SMYB Srl Salerno Moving Your Business è un courier specializzato nel trasporto delle merci a groupage

Dettagli

Roma, 4 luglio 2015. Per la competitività e la ripresa economica del Paese serve un Sistema Mare che funzioni.

Roma, 4 luglio 2015. Per la competitività e la ripresa economica del Paese serve un Sistema Mare che funzioni. Roma, 4 luglio 2015 PIANO STRATEGICO NAZIONALE DELLA PORTUALITÀ E DELLA LOGISTICA: IL SISTEMA MARE, UNA RISORSA, UNA SFIDA ED UN OPPORTUNITÀ PER L ITALIA Per la competitività e la ripresa economica del

Dettagli

Le applicazioni di telematica nel trasporto merci e logistica: la prospettiva delle aziende utenti

Le applicazioni di telematica nel trasporto merci e logistica: la prospettiva delle aziende utenti Le applicazioni di telematica nel trasporto merci e logistica: la prospettiva delle aziende utenti Osservatorio ITS School of Politecnico di Milano Alessandro Perego 14 Novembre 2007 L Osservatorio Intelligent

Dettagli

Videosorveglianza: nuovi contributi specifici ai processi operativi per la gestione dei requisiti di sicurezza

Videosorveglianza: nuovi contributi specifici ai processi operativi per la gestione dei requisiti di sicurezza Videosorveglianza: nuovi contributi specifici ai processi operativi per la gestione dei requisiti di sicurezza Soluzioni per la rilevazione real time dell effettiva esposizione al rischio Nicola Giradin

Dettagli

Interporto Padova SpA

Interporto Padova SpA Interporto Padova SpA AREA INTERPORTUALE 2 Interporto Padova S.P.A. Superficie fondiaria in proprietà: mq 1.040.000 Magazzini in proprietà: mq 270.000 (di cui 116.000 mc = 23.000 mq a temperatura controllata)

Dettagli

1. INTRODUZIONE...4. 2. COME ARRIVARE ALLA PAGINA DEI SERVIZI...4.

1. INTRODUZIONE...4. 2. COME ARRIVARE ALLA PAGINA DEI SERVIZI...4. accesso I navigare Istruzioni complete e dettagliate per effettuare i pagamenti online con carta di credito aziendale attraverso i circuiti bancari internazionali, semplificando tutte le procedure di pagamento

Dettagli

ARTSANA Group. Progetto di. Dematerializzazione Documentale INTRODUZIONE

ARTSANA Group. Progetto di. Dematerializzazione Documentale INTRODUZIONE ARTSANA Group Progetto di Dematerializzazione Documentale Ageas Group Logisticadue INTRODUZIONE Page 1 - Settembre 2014 Il progetto, proposto dalla collaborazione tra Ageas e Logisticadue, è un sistema

Dettagli

Prodotti e servizi per la redditività su internet

Prodotti e servizi per la redditività su internet Consulenza Web Marketing Prodotti e servizi per la redditività su internet FCA_WEB Fast Competitors Analysis SPY_STAT Rilevazione delle statistiche web WMP_PRO Professional Web Marketing Plan IES Improve

Dettagli

PRICE Carta dei Servizi

PRICE Carta dei Servizi PRICE Carta dei Servizi 1. La Carta dei Servizi (per brevità CdS) S.C.I. srl è la Società che ha progettato il sistema PRICE di cui detiene anche la titolarità del marchio e la relativa proprietà intellettuale.

Dettagli

IL SISTEMA DI HELP DESK UNA APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DEI SERVIZI DI ASSISTENZA E SUPPORTO

IL SISTEMA DI HELP DESK UNA APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DEI SERVIZI DI ASSISTENZA E SUPPORTO IL SISTEMA DI HELP DESK UNA APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DEI SERVIZI DI ASSISTENZA E SUPPORTO INDICE INTRODUZIONE...3 GLOSSARIO...4 PARTE PRIMA...6 1. GUIDA UTENTE PER L USO DEL SISTEMA DI HELP DESK...6

Dettagli