3 a edizione. Idee, pratiche e opportunità di innovazione e Sostenibilità per il Distretto Ceramico

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "3 a edizione. Idee, pratiche e opportunità di innovazione e Sostenibilità per il Distretto Ceramico"

Transcript

1 Idee, pratiche e opportunità di innovazione e Sostenibilità per il Distretto Ceramico 2013 Eventi 3 a edizione tra maggio e ottobre nei Comuni del Distretto Ceramico Promosso da: Comune di Fiorano Modenese marchio registrato da Edi.Cer. spa in collaborazione con: Comuni di Formigine, Casalgrande, Castellarano, Castelvetro, Maranello, Patrocinio:

2 Promotori Comune di Fiorano Modenese, Confindustria Ceramica Ceramics of Italy In collaborazione con: Conuni di: Casalgrande, Castellarano, Castelvetro Formigine, Maranello, Ideazione e direzione tecnico Walter Sancassiani Focus Lab Segreteria operativa Comuni Comune di Fiorano Modenese Assessorato Interventi Economici Angelo Bicceri tel Contatti Ufficio Stampa Festival Ufficio Stampa Comune di Fiorano: tel Ufficio Stampa Confindustria Ceramica: tel Aggiornamenti Indice Obiettivi del Festival...pag. 4 I temi Green del Festival...4 Il Festival in sintesi...5 A chi si rivolge...5 Green Economy & Distretti...6 Il profilo di sostenibilità del Festival...7 Programma in sintesi...8 Programma eventi per singoli Comuni...9 Elenco mostre Elenco Corsi Sponsor sostenitori del Festival Sponsor tecnici Organizzazioni coinvolte Iniziativa in ambito La Fabbrica delle Idee Segui il festival Il programma potrebbe subire variazioni

3 Obiettivi del Festival Approfondire le implicazioni della Green Economy per i vari attori economici, sociali e istituzionali del Distretto con vari casi/esperienze. Stimolare e confrontare nuove idee e nuove piste di lavoro intersettoriali per l innovazione e la sostenibilità del Distretto. Mostrare le buone pratiche esistenti di Green Economy nel Distretto industriale della Ceramica a vari stakeholder nazionali e locali. Valorizzare l innovazione di prodotti e processi produttivi della filiera ceramica per la Green Economy. Divulgare pratiche concrete di Green Economy locali ed estere verso vari pubblici. Promuovere il territorio del Distretto Ceramico come luogo di sperimentazione di iniziative più sostenibili e green tra imprese, Enti pubblici e società civile. Networking tra vari soggetti dentro e fuori del Distretto per favorire nuove iniziative di sviluppo locale qualitativo e innovativo, in tempi di austerità. Il Festival in sintesi 40 eventi in 7 Comuni tra convegni, workshops, laboratori, visite guidate 60 relatori-testimonianze, tra imprenditori, docenti universitari, progettisti, amministratori, esperti, mondo della scuola. 4 corsi tecnici Green di aggiornamento 10 Green Tours, visite guidate presso aziende ed edifici pubblici con criteri Green Laboratori didattici Green presso i vari Comuni 6 mostre divulgative e multimediali, con video di buone pratiche Green Economy locali e dal mondo, green design 50 organizzazioni tra Enti pubblici, Università, Imprese, Associazioni Imprenditoriali, Network di Enti pubblici, Agenzie di sviluppo locale, designers, progettisti di vari settori, mondo della Scuola e dell associazionismo no-profit. A chi si rivolge? Imprese Tecnici di imprese I temi Green del Festival Tecnici di Enti pubblici del Distretto ceramico Progettisti e designer della filiera 4 Innovazione Green d impresa e rilancio dell architettura e edilizia pubblica e privata economico Studenti, mondo della scuola e formazione 5 Rigenerazione urbana e Abitare Sostenibile Mondo Volontariato Sociale e No-profit Tendenze di Smart e Green City Media specializzati Green Design Cittadinanza in generale Pratiche Green sul territorio Green Mobility Come? Green Style. La Green Economy nel quotidiano Con un mix di eventi-strumenti: workshops, Green Energy mostre, convegni, seminari, laboratori, intrattenimento. Con un mix di coinvolgimento e Responsabilità Sociale d Impresa. partecipazione: informazione, promozione, Applicazioni ICT per la Green Economy confronto, riflessione, apprendimento, divertimento, Green Design networking. Premio Green Economy Imprese e Scuole

4 Green Economy. Opportunità per l economia e il territorio locale Giunto alla 3 edizione, Il Festival si conferma come evento tecnico-culturale e di green marketing territoriale, per far conoscere meglio dentro e fuori il Distretto ceramico pratiche già esistenti in termini di sostenibilità ambientale. Parallelamente costituisce un occasione per riflettere su ciò che c è ancora da fare per innovare, migliorare, integrare, coordinare, nel pubblico, nelle imprese del settore e nella società civile, per passare dai buoni auspici alle pratiche. La Green Economy è un percorso e un concetto in divenire, intersettoriale, non una moda di settore. Ingloba varie filiere produttive: dalle energie alternative alle tecnologie pulite, dalla mobilità alla gestione dei rifiuti, dall agricoltura sostenibile alla tutela delle acque, dalla bioedilizia ai prodotti alimentari delle filiere corte, dalle nano e bio-tecnologie, ai motori green. Nella 3 edizione si approfondiscono ulteriormente i temi dell innovazione green d impresa come fattore di competitività e rilancio economico, gli strumenti offerti dalle applicazioni digitali per la Green Economy nel quotidiano, le implicazioni e nuove frontiere riguardanti la Rigenerazione Urbana e le nuove possibilità offerte della tecnologia per le abitazioni sostenibili e modelli di Smart City. In questo 3 Festival sono previste le nuove edizioni del Premio Buone Pratiche Green delle imprese e delle Scuole del Distretto, al fine di fare emergere varie pratiche esistenti come esempi da valorizzare, replicare e ampliare, in vari ambiti e settori del distretto. 6 prodotto (FSC, PEFC) e impegni di RSI / CSR. 7 Green Economy & Distretti Comunicazione La Green Economy può rappresentare per il Distretto ceramico e per il suo territorio un volano di cambiamento, offrire nuove opportunità commerciali, stimolare innovazioni tecnologiche, trovare nuove soluzioni a problemi ambientali e sociali per molti distretti industriali in crisi o in fase di trasformazione, e per il loro territori. Coniugare il Made in Italy alla sostenibilità ambientale e alla Responsabilità Sociale d impresa può essere un fattore chiave per uno sviluppo duraturo, moderno, e carico di valori. Organizzare un Festival Green Economy del Distretto ceramico non significa automaticamente che il Distretto, le sue imprese, gli Enti publici e l economia locale siano già Green. Da un lato ci si pone l obiettivo di portare a conoscenza l eccellente, dall altro di portare nel distretto la conoscenza di Best Practice provenienti da altri territori. Infine, la Green Economy non è affare solo di imprese, grandi, medie e piccole che utilizzano tecnologie innovative per fornire nuovi prodotti green. Prevede anche un ruolo chiave del cittadino come consumatore di prodotti e servizi. Richiede, in contesti di austerità, di consumare meglio risorse scarse con un occhio alle ricadute di scelte economiche, sociali e ambientali. Un impegno non per essere solo più green ma per essere razionalmente più efficienti, sostenibili e competitivi, migliorando la qualità della vita, delle persone e dei territori. Il profilo di sostenibilità del Festival Anche con la 3 edizione Festival Green Economy di Distretto, si mira a ridurre al minimo gli impatti ambientali prima, durante e dopo l evento, e a valorizzare ogni aspetto sociale e ambientale con i soggetti coinvolti. L organizzazione degli eventi si ispira a criteri di razionalità economica, Responsabilità Sociale d Impresa (RSI-CSR) e Acquisti Verdi (Green Procurement), nei seguenti ambiti: Location - Sedi principali Utilizzo di strutture pubbliche esistenti: palazzi, sale, nuove biblioteche, castelli-rocche, ecc. Visite ad aziende del territorio Il Pala Green a Fiorano Struttura recuperata da precedenti eventi e recuperabile dopo l evento, Allestimenti recuperati da precedenti edizioni, arredamenti di Green Design con materiali di cartone certificati EPD ed FSC, recuperati dopo il Festival per altri utilizzi. Utilizzo di sistemi audio-visivi ad alta efficienza energetica Fornitori Imprese che hanno conseguito certificazioni certificazioni di Diffusione di gran parte degli inviti in formato digitale Programma ufficiale stampato in carta eco-certificata FSC Nessun Gadget Gestione rifiuti Raccolta differenziata di vetro, carta, plastica non recuperabile Diversamente abili I luoghi del Festival sono accessibili ai diversamente abili

5 Sintesi Programma eventi Festival 2013 per singoli mesi e Comuni MAGGIO 2013 Seminari 24 maggio Workshop Programma eventi per singoli Comuni Maggio Venerdi 24 maggio 2013 Laboratori Ore Programma di Visite dettaglio da Giardini Confindustria Ceramica Fiorano Mostre pag. 9 a pag. 13 via Monte Santo maggio Corsi Concerti Meeting Ceramica tra le righe Scuole e Green GIUGNO2013 La Scuola incontra l Industria Ceramica Le scuole presentano i loro progetti formativi dedicati alla Maranello Ceramica e progetti realizzati o in corso con un occhio ad 2 e 5 giugno Workshop Programma di approcci Green. 29 giugno Laboratorii dettaglio pag. 14 Scuole Superiori di e Modena - Liceo A.F. Formiggini SETTEMBRE 2013 Castellarano settembre - ITC G.A. Baggi - IPSIA Don Magnani - ITAS F. Selmi 8 - ITIS E. Fermi Formigine Seminari - ISA A.Venturi settembre Laboratori Casalgrande Programma di Visite dettaglio da settembre Mostre pag. 15 a pag. 19 Lancio Premio Pratiche e Progetti Bologna (Cersaie) Green delle Scuole Corsi 26 settembre - Stand informativi per ogni Istituto 9 Castelvetro - Musica - Aperitivo 29 settembre OTTOBRE 2013 Seminari Visite Programma di dettaglio da 6 ottobre Mostre pag. 20 a pag. 21 Corsi Festival Green Economy di Distretto N.B. Il programma potrebbe subire modifiche durante i vari mesi. Per aggiornamenti degli eventi nei singoli Comuni:

6 Programma eventi per singoli Comuni Fiorano Venerdi 24 maggio 2013 Ore BLA (Biblioteca Ludoteca Archivio) - Fiorano - via S.Pellico 9 Corso tecnico avanzato su procedure realative allo Standard Green LEED A cura di GBC Italia Iscrizione presso: Ore Pala Green - P.zza C.Menotti - Fiorano Smart Green City Esempi di pratiche green smart dal Distretto Ceramico Conduce: Maurizio Melis - Radio 24 Partecipano imprese di vari settori del Distretto presentando esperienze e progetti di Green Economy. Fiorano Sabato 25 maggio 2013 Ore Pala Green (o Teatro Astoria in caso di maltempo) P.zza C. Menotti - Fiorano Meeting - Creare e gestire imprese oltre la crisi tra Sostenibilità, Made in Italy, Innovazione Panel Imprenditori nazionali e locali - Enrico Loccioni - Presidente Loccioni Group - Alberto Frausin - AD Carlsberg Italia - Marco Astorri - Presidente Bio-On - Emilio Mussini - Presidente Gruppo Panaria - Gian Carlo Muzzarelli - Regione Emilia-Romagna Assessore alla Green Economy, Politiche Economiche - Vittorio Prodi - Membro titolare della Commissione Industria, Ricerca ed Energie - Parlamento Europeo Modera: Maurizio Melis - Radio 24 Ore Riserva Naturale di Fiorano Ore Giornata Internazionale dei Parchi Green Tours Attività per bambini e famiglie Visite guidate in azienda e in altri luoghi pubblici Camminando nella Natura alla ricerca di e privati del Distretto per toccare con mano storie sotto le stelle le buone pratiche di Green Building e Green Technology 11 Ritrovo ore 20:30 c/o Parcheggio della Riserva Naturale di Fiorano Una magica camminata muniti di torce e panno, per poi ascoltare, tra suoni e rumori della natura, fantastiche storie. Prima di ripartire da Cà Tassi verso il parcheggio verrà offerto ai visitatori un ristoro a base di infuso di erbe e biscotti. Prenotazione obbligatoria: info: Rossana 335/ , Emilia 328/ Ore Pala Green - P.zza C.Menotti - Fioranoo Concerto Acoustic Green Frè Monti da The Voice of Italy Cogenergy Lab - impianto sperimentale di tecnologie fotovoltaiche - via Ghiarola Nuova - Fiorano Visita a Condominio in Classe energetica A Spezzano di Fiorano BLA (Biblioteca, Ludoteca, Archivio) - edificio pubblico con criteri green - via S.Pellico - Fiorano Iscrizione entro il 23 maggio: Pala Green - P.zza C.Menotti - Fiorano Info-point GAS e GEV Mostre Green (vedi pag: 22)

7 Fiorano Sabato 25 maggio 2013 Ore Pala Green - P.zza C.Menotti - Fiorano Workshop ICT e Green al quotidiano - Le tecnologie Smart aiutano la Sostenibilità, l innovazione e lo sviluppo qualitativo Roberto Marin - Università Cà Foscari Venezia - App Carbon calculator (Smart Living) Paolo Ferri - Progetto Mimesis We City, un app per la mobilità locale (Smart Car) Hera - Rifiutologo APP (Smart Recycling) Ore P.zza C. Menotti - Fiorano Smart District Music Tazenda in concerto Notte Green 12 Ore Vetrine Verdi Allestimento di vetrine green da parte dei negozi del distretto Fiorano Domenica 26 maggio 2013 Ore Pala Green - P.zza C.Menotti - Fiorano Green Economy tra Regole e Mercato: nel merito, oltre i titoli e le etichette. Andrea Orlando - Ministro dell Ambiente* Oscar Giannino - Giornalista Franco Stefani - Presidente System Group Moderatore-discussant - Marco Frey - Scuola Superiore S.Anna * Invitato Lancio Premio Progetti Green d Impresa e Vetrina buone Pratiche Green di Distretto Ore Piazza C.Menotti Laboratorio di Animazione Educazione Green in piazza a cura di CEAS locale Ore Pala Green - P.zza C. Menotti - Fiorano Premiazione Vetrine Green Ore Buskers Musicisti di strada in vari locali pubblici del Centro Storico - Bar Astoria (Piazza C. Menotti) - Spazio Tilt (Casette ArteCultura) - Bar H (Parco 25 Aprile) Pala Green P.zza C.Menotti - Fiorano Info-point GAS e GEV Mostre Green (vedi pag: 22) Ore P.zza C. Menotti Concerto Blastema - gruppo spalla Skunk Anansie Pala Green - P.zza C.Menotti - Fiorano Info-point GAS e GEV Mostre Green (vedi pag: 22)

8 Giugno Sabato 29 giugno 2013 nell ambito dello Youth Festival Ore Polo scolastico, via Ippolito Nievo Workshop Idee Youth per la Green Economy Mostre: I Comuni del Distretto per la Green Economy Open Design Italia ConsumAbile Regione Emilia Romagna Mostra UE sui Rifiuti Video Pratiche Green dal Mondo Legambiente Rio+20 Green Cities Maranello Domenica 2 giugno 2013 Ore: Parco Enzo Ferrari Settembre Casalgrande Tra il 14 e il 22 settembre 2013 Teatro F. De André - Piazza Ruffilli 1 Convegno Cambiamenti climatici e azioni su scala locale Luca Mercalli * Piano energetico del Comune di Casalgrande. Un territorio che guadagna energia lottando contro i cambiamenti climatici. Progetto Sentinella. Come i social network aiutano a risparmiare energia. Fazz Club, web conference del Gruppo Salva Casa costituito da famiglie residenti in tutta la Regione Emilia Romagna per la riqualificazione energetica delle proprie abitazioni alle migliori condizioni di tutela, qualità e costi ottenibili solo in gruppo solidale. Laboratorio Progetto Sentinella Energetica Laboratorio a cura di Scuola Media Ist Comprensivo di Casalgrande 14 Green Family Presentazione di un Video di documentazione su 15 monitoraggio dei consumi. a cura di CEA locale Mercoledì 5 giugno 2013 Ore presso Mabic - Via Veneto, 5 Seminario divulgativo: Cambiamenti climatici: Apocalypse now A cura di Luca Lombroso, meteorologo free lance, divulgatore ambientale e scrittore. Presentazione dell ultimo libro. Mostre: I Comuni del Distretto per la Green Economy Open Design Italia ConsumAbile Regione Emilia Romagna Mostra UE sui Rifiuti Video Pratiche Green dal Mondo Legambiente Rio+20 Green Cities * invitato Mostre: I Comuni del Distretto per la Green Economy Open Design Italia ConsumAbile Regione Emilia Romagna Mostra UE sui Rifiuti Video Pratiche Green dal Mondo Legambiente Rio+20 Green Cities

9 Castellarano Tra il 12 e il 15 settembre 2013 nell ambito della Festa dell Uva Per aggiornamenti su data effettiva, sede e orario: Convegno Avanzo a Chi? Pratiche quotidiane di Green Life Styles Donatella Boccalari presenta il suo ultimo libro sulle tecniche di utilizzo degli avanzi in cucina. Ore Green Tour Visita guidata presso Nuovo Impianto Fotovoltaico da 2 MW Località Rio Razzone / Rio Vigne Visita presso Polo scolastico certificato in Classe A Polo Scolastico di Tressano Iscrizioni presso il Comune: Mostre: I Comuni del Distretto per la Green Economy Open Design Italia ConsumAbile Regione Emilia Romagna Mostra UE sui Rifiuti Video Pratiche Green dal Mondo Legambiente Rio+20 Green Cities Castelvetro Domenica 29 settembre 2013 Ore Sala del Consiglio - Piazza Roma 5 Convegno Pratiche di Rigenerazione urbana green Caso di rigenerazione e riconversione urbanistica (all interno del Psc Unione) di area ex produttiva dismessa con pannellatura fotovoltaica Percorso di differenziazione RSU con punta di oltre il 70% di differenziata a livello di Unione Terre dei Castelli, Ore Piazza Roma, 5 Laboratorio - Animazione Didattica a cura di CEA locale Ore Green Tour 16 Visita guidata presso un azienda agricola specializzata in produzione biologica 17 Iscrizione via mail presso Comune: Mostre: I Comuni del Distretto per la Green Economy Open Design Italia ConsumAbile Regione Emilia Romagna Mostra UE sui Rifiuti Video Pratiche Green dal Mondo Legambiente Rio+20 Green Cities

10 Formigine settembre 2013 nell ambito del Settembre Formiginese 12 settembre 2013 Ore Castello di Formigine Convegno Il Giovedì della Sostenibilità Proposte di buone pratiche green per i cittadini di Formigine 14 settembre 2013 Ore Green Tour Il Tour della Sostenibilità Visita presso Aziende virtuose di Formigine Eventi Festival Green Economy a Cersaie 2013 Cersaie, evento Internazionale della Ceramica via Aldo Moro, Bologna Fiere 26 settembre 2013 Meeting culturale-divulgativo su pratiche e scenari futuri urbani Smart and Green La città e le abitazioni che cambiano sostenibilmente - Enzo Argante - Nuvola Verde, un progetto-rete per le nuove tecnologie e la sostenibilità (Smart Industry) - Antonio Mazzeo - Win Medical (ehealth) - Paolo Perino - BTiCino domotica (Smart Living)* - Mariano Marciano - IBM (Smart Tech) Moderatore - Enzo Argante - Radio 24 Moderatore 20 settembre 2013 * invitato 18 Ore Polisportiva Formiginese Convegno Acqua in bocca 19 Presentazione dei progetti di solidarietà e cooperazione internazionale in campo idrico da parte delle associazioni di volontariato attive nel nostro territorio A seguire: Cena di beneficenza a favore dell Associazione di solidarietà con il popolo Saharawi Kabara Lagdaf Mostre: I Comuni del Distretto per la Green Economy Open Design Italia ConsumAbile Regione Emilia Romagna Mostra UE sui Rifiuti Video Pratiche Green dal Mondo Legambiente Rio+20 Green Cities

11 Ottobre nell ambito delle Fiere d Ottobre Domenica 6 ottobre 2013 Ore 09:30-12:00 Auditorium Bertoli - via Pia 108 Convegno La Green Economy ai tempi della bicicletta al Saluti del Sindaco L. Caselli Papyia Deb in collegamento Skype da Mumbay Modera - Claudio Casolari - Comune di Presentazione del progetto vincitore del premio materiali ecocompatibili e rinnovabili nell ambito del progetto Intraprendere - Climatica di Ottobre nell ambito delle Fiere d Ottobre Domenica 6 ottobre 2013 Ore Cortile dell Auditorium Bertoli - via Pia, 109 Laboratorio - Animazione didattica a cura di CEA Laboratori per i giovani del Distretto Ore Auditorium Bertoli - via Pia, 109 Premiazione Imprese Green Premiazione Scuole Green Tavola rotonda Modera Giampaolo Annese del Il Resto del Carlino 8 Mamme del territorio 41049, testimoni del periodo del Mostre: I Comuni del Distretto per la Green Economy Open Design Italia ConsumAbile Regione Emilia Romagna Mostra UE sui Rifiuti Video Pratiche Green dal Mondo 20 dopoguerra, della ricostruzione e della industrializzazione. Legambiente Rio+20 Green Cities 21 Green Tour Visita al Comparto W - Esperienze di Green Building a 3 fasce orarie: ore 11-12; e Via Gorrieri 6, Iscrizione via mail:

12 Mostre durante il Festival Mostre permanenti e Info-point Festival maggio Piazza C.Menotti - Fiorano Le mostre sono itineranti e alcune saranno presenti negli eventi di tutti i Comuni tra maggio e ottobre Green Cities Video mostra su Città europee in ottica green economy Video Esempi di politiche pubbliche e private su scala europea Pratiche di green economy dal mondo Network-Green TV Video Panoramica di pratiche di sostenibilità green imprese, città, società I progetti dei Comuni del Distretto Ceramico verso la Green Economy Sintesi progetti in corso in vari settori (urbanistica, energia, educazione, ecc) Mostra Pratiche di Green Economy Legambiente Rio+20 In collaborazione con Legambiente Esempi Pratiche di Green Economy su innovazione, coesione sociale, territorio Mezzi Green realizzati da Scuole locali-studenti Ipsia Ferrari Ipsia Vallauri Esposizione nuovi vettori green Corsi tecnici di aggiornamento Maggio Fiorano 24 maggio 2013 Ore BLA (Biblioteca Ludoteca Archivio) - Fiorano - via S.Pellico 9 LEED e mercato Nord Americano Aggiornamenti e implicazioni con la nuova versione LEED 4 A cura di GBC Italia Contatti Iscrizioni: 7 giugno 2013 ore 14,30-18,30 Giugno Mostra Consumabile presso Confindustria Ceramica Impariamo a stare al mondo Elementi di Sostenibilità ambientale di In collaborazione con Regione Emilia-Romagna prodotto Progetto InProCer Pannelli 22 (cofinanziato dalla Regione Emilia-Romagna) 23 A cura di Cerform, in collaborazione con Università di Mostra UE Campagna Rifiuti Modena e Reggio Emilia Pratiche e consigli per risparmiare risorse economiche e Contatti Iscrizioni: ambientali 5 ottobre 2013 ore Ottobre Auditorium Incontro formativo sulla certificazione energetica CasaClima Seminario di base rivolto a progettisti ed artigiani Green Design in collaborazione con Open Design Italia Esposizione oggetti e prodotti di uso quotidiano con materiali e criteri green In collaborazione con Network CasaClima Emilia Romagna Iscrizione: 20 euro con ricevuta del Network. Contatti Iscrizioni:

13 Sponsor sostenitori del Festival Organizzazioni coinvolte Università Enti tecnici Network Associazioni imprenditoriali Associazioni LAVORAZIONE LAMIERE CARPENTERIA IN FERRO E ACCIAIO INOX GAS GEV Sponsor tecnici

14 Note Note 26 27

15 LAVORAZIONE LAMIERE CARPENTERIA IN FERRO E ACCIAIO INOX Iniziativa in ambito Ideazione e direzione tecnica

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

EFFICIENZA E AUTOGESTIONE ENERGETICA A SCALA DI EDIFICIO

EFFICIENZA E AUTOGESTIONE ENERGETICA A SCALA DI EDIFICIO Forum Internazionale Green City Energy MED LO SVILUPPO DELLE SMART CITIES E DEI GREEN PORTS NELL AREA MEDITERANEA Convegno La produzione di energia rinnovabile nella Smart City Sessione Integrazione dei

Dettagli

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti pubblici ecologici Olbia, 17 maggio 2013 Gli appalti pubblici coprono una quota rilevante del PIL, tra il 15 e il 17%: quindi possono

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM INDICE Premessa Adotta una Scuola per l EXPO 2015: obiettivi Tipologie di scuole La procedura di selezione delle scuole Le modalità per adottare la

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI COS E CRES: CLIMA RESILIENTI PROGETTO DI KYOTO CLUB VINCITORE DI UN BANDO DEL MINISTERO DELL AMBIENTE SUI PROGETTI IN MATERIA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E SVILUPPO SOSTENIBILE OBIETTIVI DEL PROGETTO CRES

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO Comune di Trino Assessorato Istruzione e Cultura Settore Extrascolastico-Culturale Istituto Comprensivo di Trino Scuola dell Infanzia e Scuola Primaria Asl 21 di Casale Dipartimento di Prevenzione Servizio

Dettagli

+ CON. Il bando. Finalità. Destinatari

+ CON. Il bando. Finalità. Destinatari + CON Il bando AMNU e STET promuovono un bando rivolto alle scuole di ogni ordine e grado del territorio dell Alta Valsugana e Bersntol. Il bando sollecita l attivazione di progetti finalizzati al risparmio

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI Via Pietro Maroncelli 33 59013 Montemurlo (Prato) tel. +39 0574 683312 fax +39 0574 689194 email pois00300c@istruzione.it pec pois00300c@pec.istruzione.it

Dettagli

CHI L I HA. lo CHIAMAVANO EDIZIONE. Ciò che differenzi oggi, avrà una nuova vita domani INDAGINE SUL RECUPERO DEI RIFIUTI FREQUENTAVA VETRI ROTTI

CHI L I HA. lo CHIAMAVANO EDIZIONE. Ciò che differenzi oggi, avrà una nuova vita domani INDAGINE SUL RECUPERO DEI RIFIUTI FREQUENTAVA VETRI ROTTI 3 EDIZIONE dati 2012 CHI L I HA Ciò che differenzi oggi, avrà una nuova vita domani INDAGINE SUL RECUPERO DEI RIFIUTI NASCONDE UN IDENTITÀ PLASTICA FREQUENTAVA VETRI ROTTI si spacciava per una lattina

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

P.E./24H La cas@ fuori casa. Programma. Venerdì 18 ottobre 2013 PAD.14 STAND M34 N47 ORARIO LOCATION EVENTO TEMA

P.E./24H La cas@ fuori casa. Programma. Venerdì 18 ottobre 2013 PAD.14 STAND M34 N47 ORARIO LOCATION EVENTO TEMA Venerdì 18 ottobre 2013 Welcome Coffee 12.30-14.30 Area 14.30-16.30 Master Class Il bar del futuro Lavoro nella Ristorazione: risorsa vincente oltre i confini generazionali Il breakfast e la tradizione

Dettagli

La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020

La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020 La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020 Giuseppe Gargano Rete Rurale Nazionale - INEA Varzi, 18 giugno 2014 Priorità dell'unione in materia

Dettagli

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Ferrara, giovedì 27 Settembre 2012 Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Giacomo Zanni (Dipartimento di Ingegneria ENDIF, Università di Ferrara) giacomo.zanni@unife.it SOMMARIO

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente un grande evento mondiale una grande festa popolare Che cos è Far east Film Festival? Un grande evento popolare Far East

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

il fiorire del S E C C H I A progetto di integrazione socio-spaziale Corte Ospitale Rubiera 25 maggio 2007

il fiorire del S E C C H I A progetto di integrazione socio-spaziale Corte Ospitale Rubiera 25 maggio 2007 il fiorire del S E C C H I A progetto di integrazione socio-spaziale Corte Ospitale Rubiera 25 maggio 2007 Fiorire del Secchia La costruzione di un Parco Aperto Obbiettivi: Salvaguardare l ambientale;

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE 1. COSA SONO I LABORATORI DAL BASSO I Laboratori dal

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

QUALI RISCHI PER IL NOSTRO PAESE?

QUALI RISCHI PER IL NOSTRO PAESE? TERRITORIO BENE COMUNE IN MOVIMENTO Camerano, 30 GENNAIO 2015 QUALI RISCHI PER IL NOSTRO PAESE? Maurizio Sebastiani Italia Nostra Marche 1 I RISCHI DELLO «SBLOCCA ITALIA» Sblocca Italia, allarme di Bankitalia:

Dettagli

Parc Hotel Villa Immacolata

Parc Hotel Villa Immacolata SEMINARIO di presentazione del corso: USO EFFICIENTE DELLE RISORSE ENERGETICHE: L AZIENDA E L ENERGY MANAGEMENT Pescara, 13 Marzo 2009 Segreteria organizzativa Centro Congressi Strada Comunale San Silvestro,

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Enti locali per Kyoto Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Rodolfo Pasinetti Ambiente Italia srl Milano, 15 dicembre 2006 Contesto Politiche energetiche Nel passato

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design

Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design Dove: Principioattivo Via Melzo 34, 20129 Milano Giorni/Orari apertura: 14/19

Dettagli

P R E S E N T A ZI ONE

P R E S E N T A ZI ONE Continuing Education Seminars LA PIANIFICAZIONE DI DISTRETTO IDROGRAFICO NEL CONTESTO NAZIONALE ED EUROPEO 15 e 22 Maggio - 12 e 19 Giugno 2015, ore 14.00-18.00 Aula A Ingegneria sede didattica - Campus

Dettagli

CHOREOGRAPHIC COLLISION part 3 CHECK UP Percorso di formazione coreografica

CHOREOGRAPHIC COLLISION part 3 CHECK UP Percorso di formazione coreografica CHOREOGRAPHIC COLLISION part 3 CHECK UP Percorso di formazione coreografica DIREZIONE ARTISTICA ISMAEL IVO Choreografic Collision è un laboratorio di ricerca. È un percorso di formazione per stimolare

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROPONENTE Settore Cultura Musei e City Branding DIRETTORE QUAGLIA dott.ssa MAURIZIA Numero di registro Data dell'atto 849 10/06/2015 Oggetto : "Acquedotte" - Festival Musicale

Dettagli

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi Tra Il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con sede in Via Cristoforo Colombo, 44, 00187

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di:

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di: Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014 Sede di Torino RUGGIERI Nicoletta Maria Mobility Manager Elaborazione e Cura di: CAGGIANIELLO Giorgio SAPIO Michele VENTURA Lorella Amministrazione

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY 25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY Milano, ATAHOTELS Via Don Luigi Sturzo, 45 LA GESTIONE DEI PROGETTI NELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE DEL FUTURO. I SUOI RIFLESSI NEI

Dettagli

La collaborazione tra le imprese e le scuole per migliorare la preparazione dei diplomati tecnici. Laura Mengoni

La collaborazione tra le imprese e le scuole per migliorare la preparazione dei diplomati tecnici. Laura Mengoni La collaborazione tra le imprese e le scuole per migliorare la preparazione dei diplomati tecnici Laura Mengoni Milano, 24 febbraio 2011 Seminario di formazione per i dirigenti scolastici sui temi della

Dettagli

Progetto di prevenzione e contrasto del bullismo nella provincia di Ferrara

Progetto di prevenzione e contrasto del bullismo nella provincia di Ferrara PROMECO Progettazione e intervento per la prevenzione Progetto di prevenzione e contrasto del bullismo nella provincia di Ferrara Aprile 2006 Premessa Punti di forza, obiettivi raggiunti Elementi su cui

Dettagli

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati VISTO DAI BAMBINI E DAI RAGAZZI ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati in questa sezione riguardano progetti e proposte in aree di verde pubblico. Se il primo lavoro è finalizzato all arredo

Dettagli

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org 48 Congresso Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors COMITATI Presidente del Congresso: Carlo Signorelli, Presidente Presidente Comitato organizzatore: Francesco Auxilia,

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

All roads are long that lead toward one s heart s desire. Convegno interdisciplinare. Firenze, 18 marzo 2016

All roads are long that lead toward one s heart s desire. Convegno interdisciplinare. Firenze, 18 marzo 2016 decima edizione In collaborazione con Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano Dipartimento di Scienze linguistiche e letterature straniere

Dettagli

ELENA. European Local Energy Assistance

ELENA. European Local Energy Assistance ELENA European Local Energy Assistance SOMMARIO 1. Obiettivo 2. Budget 3. Beneficiari 4. Azioni finanziabili 5. Come partecipare 6. Criteri di selezione 7. Contatti OBIETTIVI La Commissione europea e la

Dettagli

DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI

DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI MANIFESTO PER L ENERGIA SOSTENIBILE DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI COSTRUISCI CON NOI UN SISTEMA ENERGETICO SOSTENIBILE PER L ITALIA Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale. FINALITà Favorire la

Dettagli

ATTIVITA 2012 L ORMA. Educazione e Promozione Sociale. Presentazione servizi e attività Anno 2012

ATTIVITA 2012 L ORMA. Educazione e Promozione Sociale. Presentazione servizi e attività Anno 2012 ATTIVITA 2012 L ORMA Educazione e Promozione Sociale Presentazione servizi e attività Anno 2012 L Orma è una realtà che opera da più di 10 anni nel settore dell Educazione e della Promozione Sociale. Tutte

Dettagli

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4.

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4. Industry 4.0 - La Fabbrica prossima ventura? Incontro e Dibattito per esplorazione di >> Cosa succederà per gli Imprenditori, i Manager, i Cittadini?

Dettagli

2013-2018 ROMA CAPITALE

2013-2018 ROMA CAPITALE 2013-2018 ROMA CAPITALE Proposte per il governo della città Sintesi stampa IL VINCOLO DELLE RISORSE ECONOMICO-FINANZIARIE Il debito del Comune di Roma al 31/12/2011 ammonta a 12,1 miliardi di euro; di

Dettagli

LE IMPORTAZIONI DI PRODOTTI BIOLOGICI DAI PAESI TERZI NELLA UE

LE IMPORTAZIONI DI PRODOTTI BIOLOGICI DAI PAESI TERZI NELLA UE LE IMPORTAZIONI DI PRODOTTI BIOLOGICI DAI PAESI TERZI NELLA UE Procedure per il controllo e la gestione delle irregolarità Lunedì 17 giugno 2013 Unioncamere Sala Convegni De Longhi Horti Sallustiani, Piazza

Dettagli

LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA. Silva Marzetti

LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA. Silva Marzetti L EUROPA E LE RISORSE AMBIENTALI, ENERGETICHE E ALIMENTARI BOLOGNA, 16 MARZO 2015 LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA Silva Marzetti Scuola di Economia, Management e Statistica Università

Dettagli

I vantaggi dell efficienza energetica

I vantaggi dell efficienza energetica Introduzione Migliorare l efficienza energetica (EE) può produrre vantaggi a tutti i livelli dell economia e della società: individuale (persone fisiche, famiglie e imprese); settoriale (nei singoli settori

Dettagli

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività:

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività: Idecom è una società nata dal gruppo Ladurner che da anni è specializzato nella progettazione, costruzione e gestione di impianti nel campo dell ecologia e dell ambiente, in particolare in impianti di

Dettagli

4. Processo di elaborazione: Descrivi brevemente il processo di elaborazione/creazione del vostro progetto/pratica

4. Processo di elaborazione: Descrivi brevemente il processo di elaborazione/creazione del vostro progetto/pratica Descrizione della pratica 1. Identificazione Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica ISIS A. GRAMSCI-J.M. KEYNES Nome della pratica/progetto Consumare meno per consumare tutti Persona referente

Dettagli

Il Mobile Significante 2015 XII edizione

Il Mobile Significante 2015 XII edizione Internazionale Fondazione Aldo Morelato sull arte applicata nel mobile. Il Mobile Significante XII edizione I Luoghi del relax 2.0 oggetti d arredo per il relax domestico Art. 1 Tema del concorso Lo spazio

Dettagli

Tre Ires e tre progetti comuni

Tre Ires e tre progetti comuni IRESQUARE N.7 Tre Ires e tre progetti comuni Elaborazione: indagine tra i lavori cognitivi in Italia I distretti industriali e lo sviluppo locale I Servizi Pubblici Locali in -Romagna, Toscana e Veneto

Dettagli

uno sguardo d insieme Daniela Luise Project manager ECO Courts

uno sguardo d insieme Daniela Luise Project manager ECO Courts Il progetto ECO Courts: uno sguardo d insieme Daniela Luise Project manager ECO Courts IL PROGETTO IN BREVE ECO Courts è l acronimo di ECOlogical COurtyards United for Resources saving through smart Technologies

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

QUEST La certificazione per le politiche di mobilità urbana. ISIS Istituto di Studi per l Integrazione dei Sistemi MobyDixit Bologna 23.05.

QUEST La certificazione per le politiche di mobilità urbana. ISIS Istituto di Studi per l Integrazione dei Sistemi MobyDixit Bologna 23.05. QUEST La certificazione per le politiche di mobilità urbana ISIS Istituto di Studi per l Integrazione dei Sistemi MobyDixit Bologna 23.05.2013 Il progetto QUEST Gli obiettivi Offrire supporto alle città

Dettagli

CI INTERESSA visione, strategia, politiche

CI INTERESSA visione, strategia, politiche CI INTERESSA visione, strategia, politiche 45 Convegno Santa Margherita Ligure Grand Hotel Miramare 5 6 giugno 2015 La politica e le politiche sono cose molto diverse. La prima troppo spesso sembra attenta

Dettagli

Cà Dotta Le Vie del Fumo

Cà Dotta Le Vie del Fumo Cà Dotta Le Vie del Fumo Laboratorio di didattica multimediale per la Promozione della Salute Esperienze Sensazioni Conoscenze - Emozioni L ULSS n 4 Alto Vicentino, in collaborazione con la Regione Veneto

Dettagli

Facciamo scuola consapevolmente

Facciamo scuola consapevolmente SCHEDA PRESENTAZIONE PROGETTO Progettazione e realizzazione di laboratori sull educazione al Consumo consapevole - Anno scolastico 2011/2012 BANDO 2011 ATTENZIONE La scheda progettuale, divisa in una parte

Dettagli

Valutazione Crediti e proposte Progetti. Area Turismo

Valutazione Crediti e proposte Progetti. Area Turismo Valutazione Crediti e proposte Progetti Area Turismo a cura di Bruno Turra Questo documento intende affrontare l analisi delle priorità di valutazione nell area turismo individuandone le principali componenti

Dettagli

Leadership in Energy and Environmental Design

Leadership in Energy and Environmental Design LEED Leadership in Energy and Environmental Design LEED è lo standard di certificazione energetica e di sostenibilità degli edifici più in uso al mondo: si tratta di una serie di criteri sviluppati negli

Dettagli

L'Italia della bioedilizia è campione del mondo, ma per il Governo l'efficienza è una cenerentola

L'Italia della bioedilizia è campione del mondo, ma per il Governo l'efficienza è una cenerentola L'Italia della bioedilizia è campione del mondo, ma per il Governo l'efficienza è una cenerentola E' italiana la casa ad alta efficienza energetica campione del mondo che si è aggiudicata il primo posto

Dettagli

Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio

Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio Scuola aperta 2015 Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio alla scoperta dell Asilo di Follina... l Asilo di Follina: LINEE PEDAGOGICO EDUCATIVE IL PROGETTO EDUCATIVO DIDATTICO. Il curricolo della scuola

Dettagli

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Anno Scolastico 2013-2014 PERSONE IN CAMMINO OLTRE LE FRONTIERE PER RICONQUISTARE IL FUTURO Premessa Il Concorso Sulle vie dell Europa è promosso

Dettagli

Global Networking Group Efficienza Energetica Industriale e degli edifici

Global Networking Group Efficienza Energetica Industriale e degli edifici Global Networking Group Efficienza Energetica Industriale e degli edifici http://www.globalnetworking group.com/ Page 1 of 2 Global Networking Group Efficienza Energetica Industriale e degli Edifici Speakers

Dettagli

Comunicare il proprio business: il Bilancio sociale come strumento trasparente di rendicontazione. Treviso - 19 novembre 2012

Comunicare il proprio business: il Bilancio sociale come strumento trasparente di rendicontazione. Treviso - 19 novembre 2012 Comunicare il proprio business: il Bilancio sociale come strumento trasparente di rendicontazione. Treviso - 19 novembre 2012 Presentazione dei risultati del progetto e prospettive future dr. Antonio Biasi

Dettagli

Un esperienza di riuso creativo per dare nuovo valore all anno che verrà

Un esperienza di riuso creativo per dare nuovo valore all anno che verrà Un esperienza di riuso creativo per dare nuovo valore all anno che verrà Un esperienza di riuso creativo per dare nuovo valore all anno che verrà Affrontare l anno che verrà (e quelli successivi) responsabilmente

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, TEATRO LA DIDATTICA DEL FARE 1 BISOGNI Sulla scorta delle numerose riflessioni che da parecchi anni aleggiano sulla realtà

Dettagli

Senato della Repubblica

Senato della Repubblica Senato della Repubblica Commissioni riunite 10 a (Industria, commercio, turismo) e 13 a (Territorio, ambiente, beni ambientali) Audizione nell'ambito dell'esame congiunto degli Atti comunitari nn. 60,

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA!

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! Buona, pulita e giusta Linee guida per una mensa scolastica di qualità 1 A cura di: Valeria Cometti, Annalisa D Onorio, Livia Ferrara, Paolo Gramigni In collaborazione con:

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

VADECUM PER IL CORSISTA

VADECUM PER IL CORSISTA VADECUM PER IL CORSISTA L organismo Formativo Dante Alighieri, con sede in Fasano alla Via F.lli Trisciuzzi, C.da Sant Angelo s.n. - Zona Industriale Sud, nel quadro del P.O. Puglia 2007-2013 AVVISO PR.BR

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio IL FESTIVAL Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio della Tuscia ma con una forte vocazione internazionale, premiato al Jazzit Awards come

Dettagli

DIALOGHI SUL COMPORRE

DIALOGHI SUL COMPORRE TORRI DELL ACQUA 2 workshop di composizione assistita da computer. Seminari, lezioni e concerti dal 28 al 30 dicembre presso le Torri dell'acqua di Budrio Il fondamentale ruolo interpretato dalle Torri

Dettagli

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo:

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo: SCHEDA 1/B SCHEDA PROGETTO PER L IMPEGNO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN EMILIA-ROMAGNA ENTE 1)Ente proponente il progetto: CARITAS DIOCESANA DI REGGIO EMILIA GUASTALLA (legata da vincoli associativi

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

Descrizione della pratica: 1. Identificazione:

Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica: Al momento attuale (maggio 2008) partecipano al progetto n. 47 plessi di scuola primaria e n. 20 plessi di

Dettagli

RELAZIONE a.s. 2009-10

RELAZIONE a.s. 2009-10 per l'innovazione scolastica e l'handicap "Mario Tortello RELAZIONE a.s. 2009-10 a.s. 2009-10 Ampliamento patrimonio librario Aggiornamento sito Seminario Alunni con Disturbi Specifici di Apprendimento

Dettagli

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione Bando Fondazione Cariplo Promuovere la Formazione di Capitale Umano di Eccellenza 2012-2014 soggetti coinvolti Libera Università di

Dettagli

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT SAINT-MARCEL MARCEL Storia di un idea CONVEGNO INTERNAZIONALE Esperienze di turismo in ambiente alpino:

Dettagli

Orario provvisorio delle lezioni Scuola di Specializzazione AIPSAC a.a. 2010-2011

Orario provvisorio delle lezioni Scuola di Specializzazione AIPSAC a.a. 2010-2011 Orario provvisorio delle lezioni Scuola di Specializzazione AIPSAC a.a. 2010-2011 I Anno Novembre 2010 Fasce orarie Venerdì 19 novembre Sabato 20 novembre Seminario di inaugurazione Laboratorio analisi

Dettagli

Bando di Concorso ENERGIOCHI 10

Bando di Concorso ENERGIOCHI 10 REGIONE ABRUZZO Servizio Politica Energetica, Qualità dell aria, SINA Bando di Concorso ENERGIOCHI 10 anno scolastico 2014-2015 1. PREMESSA La Regione Abruzzo - insieme al MIUR (Ministero della Pubblica

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

Provincia di Belluno Attività in materia energetica

Provincia di Belluno Attività in materia energetica Provincia di Belluno Attività in materia energetica - Piano Energetico Ambientale Provinciale - Contributo Energia su PAT/PATI - Progetti europei arch. Paola Agostini Servizio pianificazione e gestione

Dettagli

CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese

CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese l unione fa la forza per restituire valore aggiunto alla produzione 1 Il Consorzio Il Consorzio CO.PA.VIT. è nato nel 2008 a partire da un iniziativa

Dettagli

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AL VIA LA CAMPAGNA AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO 1. ESSERE UN AGRONOMO E FORESTALE WAA for EXPO2015 Il grande appuntamento dell EXPO MILANO 2015 dal

Dettagli