Un autentica SCOCCIATURA. Non sparate sul PIANOFORTE Novità dal MERCATO. Il Pianoforte SCRITTO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Un autentica SCOCCIATURA. Non sparate sul PIANOFORTE Novità dal MERCATO. Il Pianoforte SCRITTO"

Transcript

1 ilpianoforte Un autentica SCOCCIATURA Non sparate sul PIANOFORTE Novità dal MERCATO Il Pianoforte SCRITTO Il Pianoforte - Supplemento al numero 68 di Dismamusica Magazine - Ottobre Aut. Trib. di Monza n o del 16/12/2003

2 Distributore per l8italia

3 ALL INTERNO Dal piatino pianoforti Concessionaria esclusiva per l'italia Imagine...4 Un autentica scocciatura...6 Non sparate sul PIANOFORTE...10 Il Pianoforte SCRITTO...14 Se il Pianoforte CI ACCORDA...19 Albo Soci AIARP...20 Novità in MOSTRA...22 COLOPHON Il Pianoforte - Direttore Responsabile: Gianni Cameroni Supplemento al numero 68 di Dismamusica Magazine - Ottobre 2012 Aut. Trib. di Monza n o del 16/12/2003 Editore e proprietario: S&G Partners srl Direzione e Amministrazione: Via Bainsizza, VAREDO (MI) Direzione Editoriale: Cristiano Cameroni Redazione: Silvana Antonioli, Marco Cristofaro, Luciano Del Rio, Shuto. Grafica, impaginazione e coordinamento: S&G Partners srl Tel Fax È vieteta la riproduzione, anche parziale, di foto, disegni, testi o articoli originali pubblicati senza espressa autorizzazione scritta della redazione. Manoscritti, foto o disegni, anche se non pubblicati, non si restituiscono. Legge sulla tutela dei dati personali I dati personali dei lettori in possesso della rivista verranno trattati con la massima riservatezza e non potranno essere ceduti a terzi o utilizzati per finalità diverse senza il preventivo consenso degli interessati. In base alla legge n. 675, in qualsiasi momento l abbonato potrà decidere di modificare i dati personali o di richiederne la cancellazione. Depositaria del marchio La nostra azienda vanta una lunga esperienza in campo musicale e si avvale di tecnici di provata professionalità che le consentono di fornire al cliente privato, negoziante o riparatore una garanzia sul lavoro eseguito estesa nel tempo. PRODOTTI e SERVIZI: Concessionario Piemonte e Valle d'aosta dei pianoforti Steinway & Sons. Depositario esclusivista del marchio di pianoforti Steinbach e delle parti di ricambio Renner. Rivenditore autorizzato Yamaha. Restauri completi su strumenti d'epoca. PADIGLIONE 1- STAND 14 piatino Via Botticelli TORINO Tel: Fax: ilpianoforte 3

4 Imagine. Usciamo dal mondo, ed entriamo in Fiera: un mondo nel mondo, fuori dal mondo. Ogni fiera è così, una dimensione parallela dove persone, cose e suoni si scontrano, si propagano, o semplicemente stanno, in un mondo che sembra il mondo reale. Ma che non lo è. Una fiera, soprattutto dedicata alla musica e in specie ai pianoforti, è fuori dal mondo. È un mondo nel mondo, fuori dal mondo. Un mondo di suoni generati da complicati meccanismi che producono risonanze che muovono l aria in modo non casuale. Pensateci. Immaginate di essere uno di quei fasci di onde sonore che si avvolgono, si rincorrono, si allungano, sembrano fermarsi e poi riprendono, un po disturbate da altri suoni armonici o cacofonici (lo starnuto di un Professore di Violoncello, il tap tap sul microfono di un tecnico del suono, l incedere maestoso di un preludio accennato da uno studente dell ottavo anno, o lo sbattere rabbioso della possente lente acustica di un Grancoda, maldestramente sfuggita a uno dei curiosi che voleva guardare dentro ) e un po ignare di quanto accade e determinate ad arrivare fino in fondo. Immaginate di essere la somma di quei rumori, o un solo singolo suono. Immaginate di distinguere ogni dettaglio, e ora immaginate invece l opposto, di vivere il tutto come una informe nebbia sonora Una fiera è anche questo, oltre che molto di più. Immaginate di essere un emozione, e di rimbalzare di petto in petto, suscitando rossori, affanni, tuffi al cuore, sensazioni struggenti o esaltanti entusiasmi. E infine immaginate di essere l ambiente che raccoglie tutto questo, la pelle esterna del mondo fuori dal mondo che racchiude e protegge questa assoluta unicità Poi tornate ad essere voi stessi, con la passione del pianoforte, la curiosità per gli sviluppi della tecnologia, l interesse per uno o più prodotti, la voglia di provare una differenza, di sentire un artista, di incontrare un tecnico o un costruttore. E avrete di nuovo un luogo che è un mondo fuori dal mondo. Frequentato da persone che hanno immaginato di poter fare, sentire, incontrare Persone pronte a emozionarsi, anche per un percorso di business, perché no, ma soprattutto capaci di emozionarsi. Il grande poeta e scrittore Franco Fortini sottolineava come le rivoluzioni vere si siano affermate soprattutto con la musica e i canti: la gente della Comune di Parigi cantava e suonava, la gente della Rivoluzione d Ottobre cantava, i ragazzi della Parigi del 1968 o della Milano del 1969 intonavano canti e componevano musiche, sull onda delle proposte di Bob Dylan o Joan Baez, e gli stessi Elvis Presley, i Beatles o i Rolling Stones hanno usato la musica per cambiare il mondo. Perché, di tutte le immaginazioni possibili, quella della musica è la più potente, la più affascinante, la più reale. Un tema, un motivo, una linea melodica o un accompagnamento, nel momento stesso in cui li pensate sono già vivi, veri, reali. Insomma, se dovessimo immaginare un domani migliore, positivo, diverso, il miglior modo per farlo sarebbe proprio a partire dalla musica. Come potremmo immaginare tutto questo senza un pianoforte? Gianni Cameroni DISMAMUSICA 4 il Pianoforte

5 The Revolutionary New THE PASSION. THE PIANOS. THE REVOLUTION.

6 Un autentica SCOCCIATURA di Gianni Cameroni Mi stavo gustando i commenti alle opere presentate al Premio Campiello, quando, d un tratto, un pezzo di adesivo marrone mi ha lasciato... scocciato. Qual è la norma che regola le apparizioni dei marchi nelle trasmissioni televisive? Non sono un esperto di questi regolamenti, e chiedo che se qualcuno ne conosce i termini, per cortesia, mi informi. Accade spesso, infatti, di assistere a trasmissioni dove sugli strumenti musicali vengono apposte pecette e coperture solitamente ineleganti, mentre altre volte i marchi sono invece perfettamente leggibili. Questo vale anche per le fiction, dove a volte i marchi spariscono, e a volte sono pienamente visibili. E che dire delle scene in esterni, ad esempio dei servizi giornalistici? Quando si vedono auto parcheggiate con i loro marchi in vista, vetrine che espongono prodotti e mostrano insegne, mezzi pubblici che sferragliano con pubblicità sulle fiancate, gente che passeggia indossando capi firmati Qual è la regola? Una scocciatura di cattivo gusto Lo spunto per questa riflessione ci viene dalla recente trasmissione, dal prestigioso Teatro La Fenice di Venezia, della finale del premio Campiello condotta da Bruno Vespa con interventi musicali affidati alla voce di Arisa, accompagnata al pianoforte dal Maestro Giuseppe Barbera. 6 il Pianoforte Fin qui, tutto bene. Il pianoforte, da lontano, è imponente: un Gran Coda da concerto di pregevole fattura, che impone la propria presenza sul grande palcoscenico della città dei Dogi. Poi la telecamera si avvicina: primo piano delle mani sul piano (scusate il bisticcio di parole) e l inconfondibile lira dorata del marchio Steinway sbuca al di sopra di una scostante striscia color marrone scuro che cela ai telespettatori l elegante scritta Steinway and Sons. Mi chiedo se il personale RAI aveva finito l adesivo nero lucido. O se era stato costretto a usare solo l ultimo pezzo di nastro (visto che non era stato nemmeno coperto tutto il marchio). Ma non è finita: inquadratura ravvicinata del fianco del pianoforte, con Arisa che guarda (giustamente) il Maestro Barbera: tra i due, ancora e in modo ancora più inelegante, il nastro adesivo marrone che cela il marchio Steinway lasciando però, questa volta in piena evidenza, la lira dorata. Vero che potrebbe trattarsi di pubblicità occulta. Ma francamente mi fa un po sorridere l ipotetico timore che, con il marchio Steinway in vista, migliaia di telespettatori possano precipitarsi presso i concessionari Steinway a prenotare un Gran Coda da Euro, improvvisamente e senza alcuna altra apparen-

7 Pianoforte Italiano, un Opera d Arte Unica al Mondo Il Pianoforte Italiano, un Opera d Arte Unica al Mondo Il I nuovi pianoforti Studio series - Upgrade 122 Noce Pavone Lucido Studio Series - Upgrade 122 Nero Pavone Lucido Studio Series - Upgrade 122 Mogano Pavone Lucido Studio Series - Upgrade

8 te ragione se non l aver visto di sfuggita il marchio seguendo l esibizione di Arisa che canta La Notte Esempi di segno opposto Cercando attentamente tra le immagini delle trasmissioni televisive (e abbiamo guardato solo programmi RAI, fiction o meno che siano, ma il discorso vale più o meno per tutte le maggiori emittenti) non è affatto difficile imbattersi in marchi in piena evidenza. Basta ad esempio citare le Alfa Romeo dei carabinieri di Don Matteo, il distributore di bevande IVS del Commissario Coliandro, il taxi SEAT o la lattina di Olio Cuore della fiction Capri, il pianoforte Steinway (ma dài?) di La Musica di Raitre, il Synth Roland dello special su Toni Esposito o il coda Yamaha del Pianista ad alta quota Filippo Binaghi (le foto dei fermo-immagine sono in queste pagine). Due pesi e due misure? O motivazioni legali e dettagli di regolamenti sconosciuti ai più (me compreso)? Volare alto A monte di tutto dovrebbe però emergere una considerazione super partes basata sull esigenza del rispetto e del buon gusto: un marchio, che può anche essere uno stimolo commerciale, è spesso soprattutto la sintesi di un prodotto, della ricerca che ne ha generato la realizzazione, della passione dei progettisti e del genio dei suoi ideatori. E questo è ancora più vero quando il prodotto in questione è di altissimo livello (come un Gran Coda Steinway). Ritengo che celare il m a r c h i o agli occhi di un estimatore della musica sia, oltre che inelegante, una mancanza di rispetto per la creatività e la perizia produttiva di generazioni di artigiani. Poi qualcuno mi obietterà che i marchi in vista sono sviste, che la legge prevede, che le normative impongono. Io però sono fatto alla vecchia maniera: secondo me (ed è una semplice opinione personale, non vogliatemene per questo) il buon gusto e il rispetto devono sempre prevalere. Pensate se questa regola fosse applicata ad esempio alle vetture sportive. Ve lo immaginate il cavallino rampante di Maranello coperto da un pezzetto di scotch di colore rosso Ferrari? Per dirla con il titolo: quel nastro adesivo sarebbe percepito come una insopportabile scocciatura. 8 il Pianoforte

9 TRA IL SERIO E IL FACETO In una stupenda striscia del 1958, della quale proponiamo solo una citazione, il grande Charles Schulz ha per così dire "anticipato" la sintesi di Mondomusica e Cremona Pianoforte: violino e pianoforte si incontrano grazie all'ineffabile Schroeder e al sorprendente Snoopy, qui in veste di virtuoso dell'archetto. L'impegno e l'entusiasmo dei due improbabili artisti è però mortificato da una sola, bruciante battuta della caustica Lucy. I Peanuts sono capaci di sorprenderci ancora oggi, a distanza di quasi sessant'anni dalla geniale realizzazione della matita di Charles Schulz, a riprova che le cose, in fondo, non sono cambiate, e che le situazioni si ripropongono con immutata ironia e disarmante continuità. Ci si domanda, in questo caso se Lucy giudica, se è invidiosa, o se vuole stroncare sul nascere un possibile grande duo. Il mondo di Charlie Brown anche altre volte ha guardato ai pianoforti in modo diretto, calandosi anche in situazioni locali: su una edizione italiana degli anni '70, Schroeder chiede che si telefoni a Furcht (negozio storico di Milano) per un importante intervento tecnico sul suo amatissimo pianoforte... ilpianoforte 9

10 Non sparate sul PIANOFORTE di Cristiano Cameroni Sono tempi duri per i pianoforti acustici. Superati dai digitali, percepiti come vecchi e costosi, vengono spesso eliminati senza pietà. Al punto che c è chi, dall America, lancia segnali di allarme. E propone una nuova politica di adozione. Questo articolo si apre con un gioco innocente. Supponiamo che riceviate in eredità un vecchio pianoforte verticale nero. Uno di quelli con le gambe scolpite a foglie d acanto, con i candelabri argentati e la meccanica a baionetta. La tastiera, vi dicono, è preziosa perché è tutta d avorio. Lo strumento è sempre stato tenuto bene ed è, diciamo, in ordine. Unico problema, il trasporto: è a carico vostro e, in un modo o nell altro, dovete provvedere a trovargli un posto entro breve. La domanda, posta così, suona un po retorica; ma tant è... cosa ne fate? ebay e... Immaginiamo, per amore di ipotesi, che non abbiate un luogo dove metterlo. I lettori più intraprendenti, a questo punto, contatteranno il tecnico di fiducia per una valutazione. O imbracceranno la macchina fotografica per imbastire in men che non si dica una laconica inserzione su ebay. Ah, già, e le spese di spedizione? A carico dell acquirente, chiaramente. Acquirente che tuttavia farà due conti e si guarderà bene dall offrire una qualsiasi cifra superiore alla soglia psicologica dei cinquanta euro....falsa beneficenza Quando tutte le opportunità di vendita si saranno affievolite, il beneficiario del lascito penserà a sua volta ad una donazione. Cercherà quindi, in famiglia e nel giro allargato delle conoscenze, un soggetto interessato a ricevere per amicizia cotanta fortuna. Si contatteranno scuole, oratori, suore... fino a liberarsi, prima o poi, dell imponente oggetto. Ma è solo l inizio: perché molte volte il fortunato nuovo proprietario del pianoforte finirà col rendersi conto che le spese di sistemazione superano di gran lunga il valore dello strumento. Il gioco ripartirà quindi dalla terza riga della prima colonna di questa pagina. Dal segno al fine. Dura lex, sed Lex Naturalmente, non sempre va così: sappiamo bene che la maggior parte dei pianoforti venduti ogni anno nel nostro Paese è usata o ricondizionata. Resta tuttavia un fatto: la vita media di un pianoforte è valutata attorno ai settanta-ottant anni. Superata questa soglia, gli interventi di manutenzione diventano in genere troppo onerosi vuoi per la ridotta affidabilità dei materiali, vuoi per la difficoltà crescente nel reperire le parti di ricambio e si pensa ad una sua sostituzione. Fin qui non c è nulla di male: l industria del pianoforte ha generato per decenni ampi volumi di fatturato attraverso la semplice sostituzione degli strumenti obsoleti. Ma oggi le cose vanno diversamente. Agenti di cambiamento Se parliamo di prezzi, ad esempio, risulta evidente che la disponibilità di strumenti discreti a basso costo (cinesi, indonesiani, fate voi) abbassa il valore dell usato, a fronte di costi di trasporto e manutenzione che rimangono sostanzialmente invariati. Se si discute di manutenzione, è ovvio che questa rappresenta una voce insostenibile nel confronto col settore dei digitali i quali fra l altro hanno dalla loro la naturale silenziosità, così apprezzata 10 il Pianoforte

11 in contesti cittadini, e l ovvia apertura nei confronti di tutto quello che è elettronico: computer, registratori e impianti audio, ma ora anche tablet e smartphone. In una parola, tutto ciò che in questo momento è cool, tutto ciò che fa tendenza. Aggiungiamo a questo una considerazione di natura socio-culturale. Nei suoi anni d oro, vale a dire durante i primi tre decenni del Novecento, il pianoforte era l oggetto musicale per eccellenza. Scriviamo oggetto in modo consapevole: al di là della funzione culturale, il pianoforte assolveva anche la funzione di intrattenimento (ricordate gli Autopiano con i rulli in carta traforata?) ed era, come scrivono non senza rimpianto tutti gli storici di settore, un must have per tutte le famiglie borghesi. Oggi questa funzione non esiste più, sostituita com è da costellazioni di nuovi compagni del tempo libero che vanno sotto il nome di impianti hi-fi, console per videogiochi, computer palmari, telefonini e musica liquida, cioè sparsa sulla Rete. Un mesto addio Stando così le cose, ai pianoforti più vetusti non restano molte speranze. Negli Stati Uniti, dove il fenomeno si sta facendo notare per la sua intensità, migliaia e migliaia di strumenti usati stanno lasciando le case dei privati. Destinazione: le discariche statali o, in casi meno sfortunati, un impianto per il recupero della legna da ardere. Il fuoco purifica, l onore è salvo. Il giornalista Daniel J. Wakin, che qualche tempo fa ha condotto sulle pagine del New York Times un inchiesta dai toni vagamente drammatici, cita l iniziativa di un trasportatore, che ha fondato il portale web Piano Adoption per cercare una nuova casa agli strumenti abbandonati. Ogni pianoforte salvato, è il ragionamento dell imprenditore, rappresenta una potenziale chiamata per un servizio di trasporto. Questo pianoforte è tuo: suonalo In altri casi si è pensato di nobilitare gli strumenti destinati al macero, inventando per loro un finale più pirotecnico. È il caso degli oltre 700 pianofor- Laboratorio Restauro Pianoforti siamo specializzati nella verniciatura e nel restauro di pianoforti di qualsiasi tipo e di qualsiasi epoca ALFRA Pianoforti via Scorrano, SUPERSANO (LE) Tel./Fax: P. IVA Via Meucci, Arcugnano (VI) - ITALY Tel. (+39) Fax (+39) ilpianoforte 11

12 ti che l artista britannico Luke Jerram ha letteralmente disseminato fra America, Europa, Asia e Oceania dopo averli sottoposti a un trattamento artistico in collaborazione con le comunità artistiche locali. Riportati a nuova vita, i verticali e i coda reinventati dall équipe di Jerram sono stati disposti negli spazi urbani delle grandi città che hanno accolto il progetto. Ciascuno di essi riporta, in lingua locale, la frase Suonami, sono tuo e costituisce un potente invito a suonare in prima persona. Un invito che ha coinvolto, si stima, oltre due milioni di persone; che ha prodotto momenti artistici di grande livello e risultati positivi a livello sociale. Senza contare l organizzazione di analoghe manifestazioni di promozione del Streetpianos: chi, come, perché pianoforte, come la milanese PianoCity, che del progetto originale sono evidentemente debitrici. Per strumenti originariamente destinati al macero non c è male davvero... Fra l altro, la provocazione di Jerram ha riportato alla luce un fatto importantissimo: il pianoforte acustico è un elemento centrale della nostra tradizione musicale anche attuale e futura, nonostante tutta la musica riprodotta e il disamore per lo studio che si in- contra così di frequente, tanto per non fare nomi, nella nostra Penisola. E se in Italia... Già, l Italia. Anche da noi si comincia a gettare quantitativi importanti di pianoforti. O a dimenticarli, inutilizzati e polverosi, in un cantuccio dove moriranno lentamente di vecchiaia. E invece Dio sa quanto bene potrebbero fare se, per esempio, li si mettesse nelle scuole sì, proprio le scuole statali, dagli asili in su. Naturalmente andrebbero sistemati. Ma anche qui si apre un intero nuovo capitolo, che rende interessante una prospettiva che in apparenza è solo fonte di problemi. Lo strumento del futuro... nel passato Si è detto, ad esempio, che è difficile trovare pezzi di ricambio originali. E allora perché non utilizzarne di nuovi? Il mercato propone tantissime soluzioni brillanti ed innovative il padiglione di Cremona Pianoforte lo dimostra con evidenza. Ci sono materiali hitech capaci di impreziosire gli strumenti originali, oltre che di assicurare prestazioni eccellenti. Corde, martelliere, meccaniche, sensori per la digitalizzazione del pianoforte acustico... ci si può davvero sbizzarrire. Senza contare che ci sono anche molti tecnici specializzati, che uniscono ad una preparazione sempre più ampia un amore naturale per il pianoforte antico. La loro associazione nazionale, AIARP, si batte da anni per la valorizzazione e la preservazione della cultura del pianoforte acustico, e sarà lieta di fornire indicazioni dettagliate in questo senso. C era una volta un artista daltonico. A prima vista, un eresia a meno che non consideriamo eretico Beethoven per il fatto che componeva musica anche da sordo. Per nulla intimidito dal proprio handicap, il britannico Luke Jerram ha intrapreso nel 1997 una straordinaria carriera nel settore delle installazioni artistiche. Visionario, ossessionato dallo studio degli estremi, Jerram ha indagato per anni il rapporto individuale con la luce e con il buio, 12 il Pianoforte con il suono e con il silenzio. Molte delle sue opere più celebri nascono in effetti dall incrocio di mondi sensoriali ad esempio la scultura 28 seconds of Hiroshima, che trasforma in un cristallo di resina lo spettrogramma del suono dell esplosione atomica del Il progetto StreetPianos è nato nel 2008 con il nome di Play Me, I m Yours; in poco meno di quattro anni ha portato all installazione di oltre 700 pianoforti nelle città di quattro continenti, coinvolgendo attivamente due milioni di persone. Gli strumenti sono dislocati in parchi pubblici, stazioni, piazze, ponti, mercati... Il progetto prevede che, attraverso il semplice atto del suonare, i singoli cittadini prendano possesso dello spazio urbano, che proprio attraverso la musica viene restituito alla comunità. Un auspicio Tornando al gioco di apertura, mi piacerebbe a questo punto riprendere in esame la domanda dell esordio. Per dirla con le parole di Madeleine Crouch, presidente della statunitense National Piano Manufacturers Association, se riceveste un pianoforte in eredità, scegliereste di seppellirlo all indomani del funerale di chi ve lo ha lasciato o immaginereste per lui una nuova vita? Personalmente non avrei dubbi. Anche senza scritte artistiche, la semplice vista di un pianoforte mi è sempre sembrata un chiaro invito a suonare.

13 Nuovi pianoforti digitali di fabbricazione tedesca Sistemi di Autopiano Sistemi di silenziamento Parti meccaniche in materiali compositi: stabilità, inalterabilità, indeformabilità Oval Sound System Stabilizzatori di umidità Per la pulizia della tavola armonica Stabilizzatore dell ambiente acustico Nuove possibilità per il pianoforte. Crescendo srl ha una missione forte: fornire ai propri clienti, rivenditori specializzati e tecnici accordatori e tramite loro ai numerosissimi appassionati del pianoforte, una serie di prodotti che diano a questo strumento una possibilità di Cura ed Espansione che ne mantengano il valore e ne potenzino le qualità. Con i nostri prodotti, di altissima tecnologia e garantiti internazionalmente, potrete provare e capire cosa il vostro pianoforte possa ancora darvi e cosa un pianista possa ottenere di più e meglio dalla loro adozione.

14 Il PIANOFORTE SCRITTO di Cristiano Cameroni Quali sono le prospettive dell editoria specializzata? C è ancora spazio per investire in nuove produzioni? Esistono strategie per avvicinare le giovani generazioni alla musica? Lo abbiamo chiesto ai protagonisti del settore. Che ci hanno detto... Milano, una limpida mattina di inizio settembre. Il capoluogo lombardo si presenta scintillante dopo le violente piogge dei giorni scorsi: le strade e i monumenti sono luminosi, l aria è più pulita e le persone sembrano più fiduciose. È la giornata ideale per un intervista; e poiché all ombra della Madonnina si trovano quasi tutti i maggiori editori musicali italiani, ne approfittiamo per condurre una rapida inchiesta sul settore dell editoria pianistica. Vogliamo scoprire qualcosa di più sulle prospettive future, su ciò che ci differenzia dagli altri Paesi, sul ruolo delle giovani generazioni. Ecco dunque, a bruciapelo, le nostre domande. Ad uno sguardo superficiale, il mercato editoriale appare molto più frammentato rispetto a quanto si osserva nel settore parallelo dello strumento musicale. È davvero così? Al di là della diffusione spesso limitatissima di prodotti artigianali dovuti a piccolissime case editrici, quali sono le linee di tendenza nel nostro Paese? In altre parole, cosa chiede il mercato oggi ad un editore musicale? Ilaria Narici MGB Hal Leonard «È difficile stabilire in che percentuale sia il mercato che guida le scelte degli editori o quanto siano gli editori che indirizzano con le loro scelte il mercato. Il mercato chiede essenzialmente metodi di apprendimento e studio degli strumenti musicali e repertorio. Nell ambito della metodistica, e in generale di quello che è definito settore educational, assistiamo ad una profonda esigenza di rinnovamento, vuoi per l avvento della multimedialità, vuoi per un approccio verso l apprendimento fattosi sempre più rapido e sintetico in relazione alle limitate risorse di tempo che hanno gli studenti. Lo studio che vent anni fa veniva fatto su tre libri, oggi dev essere sintetizzato in uno. Metodi dunque completi, sintetici, e possibilmente supportati da supporti multimediali. Sul repertorio assistiamo ad una divaricazione piuttosto netta: prodotti sofisticati di alta fascia, con contenuti editoriali impreziositi da apparati storico-critici da una parte, dall altra prodotti a basso prezzo che rendano più conveniente l acquisto dei volumi rispetto al downloading, spesso gratuito, da Internet. Rispetto a quest ultimo, assistiamo purtroppo al proliferare di siti pirata che veicolano liberamente in rete contenuti protetti da copyright, come è da deprecare il ricorso a fotocopie illegali (ricordiamo che 14 il Pianoforte

15 C M Y CM MY CY CMY K fotocopiare anche solo una pagina di musica è reato) che circolano senza alcuna remora nelle scuole e nei conservatori.» Laura Patrizia Rossi Schott «Non credo che in realtá il mercato editoriale sia più frammentato di quello degli strumenti, perché anche in questo settore ci sono milioni di piccole aziende che producono; se poi si pensa anche agli accessori, il mercato diventa davvero infinito. Se sapessimo oggi cosa il mercato chiede ad un editore, avremmo trovato la lampada di Aladino... purtroppo credo che ci troviamo di fronte ad uno dei momenti più difficili ed impegnativi della storia della musica stampata: la tecnologia corre senza limiti, non ci sono sbocchi evidenti che incoraggino gli editori ad intraprendere ed investire su strade sicure, lo sviluppo della pirateria in internet non ha controllo. Temo sia presto per capire, ma quello che è certo è che, se non si intraprende una strada comune di educazione al copyright per proteggere il futuro del diritto d autore, finiranno nel nulla secoli di lavoro di tutti e sparirà il concetto di opera d arte musicale... Purtroppo nel nostro Paese (soprattutto), il fronte comune è molto vago, non esiste nemmeno un associazione di editori musicali...» Laura Moro Edizioni Curci «Penso sia solo positivo che nell editoria musicale convivano i grandi colossi internazionali accanto ai piccoli editori di nicchia. In tal modo il pluralismo è assicurato e il musicista può scegliere tra un ampia offerta di proposte. I piccoli editori sono pieni di creatività, i grandi sono più concentrati sulla distribuzione. Curci, in questo senso, è un fenomeno a sé: grande fuori ma piccola dentro. Distribuiamo direttamente il nostro catalogo ma curiamo con grande passione le nostre novità, affinché siano sempre utili, efficaci e innovative.» Pino Amendola Sinfonica «Scorrendo i codici del nostro catalogo si potrebbe avere l impressione che le composizioni di musica contemporanea facciano la parte del leone. In termini di vendite, tuttavia, il vero volume è costituito dalle opere didattiche. Sono proprio i testi di didattica in particolare di quella didattica che io definisco ludica, cioè divertente i più richiesti dal pubblico del nostro Paese. D altra parte questi sono i titoli in cui risultano più evidenti le innovazioni, in termini di impostazione del metodo come di linguaggio.» ilpianoforte 15 Colori compositi

16 Chi frequenta le fiere internazionali, o anche semplicemente le librerie estere, percepisce con chiarezza la distanza che separa il mercato italiano da quello internazionale o mitteleuropeo. Dal punto di vista dell editore, c è davvero tanta differenza fra le abitudini di casa nostra e quanto avviene oltre confine? Ilaria Narici MGB Hal Leonard «I mercati si differenziano ormai essenzialmente per potenzialità e tipologia di prodotti. Se nel caso del mercato europeo la produzione editoriale di editori paragonabili per forza di catalogo e capacità di penetrazione del mercato è piuttosto omogenea, nel caso del mercato americano siamo effettivamente di fronte a una offerta di gamma di prodotti certamente maggiore a prezzi senz altro più competitivi di quelli dei prodotti europei.» Laura Patrizia Rossi Schott «Dipende dai mercati. Quelli di origine latina si assomigliano un po tutti (purtroppo) e lì vige sovrano il diritto alla fotocopia più che l investimento in cultura. Però vedo che negli ultimi tempi la cultura in generale soffre un po dappertutto, o forse è solo cambiato il concetto di come investire in cultura... dall apprendimento della musica come fatto culturale ed accrescimento personale siamo passati all'ipad ecc, per lo sviluppo dei social networks. Forse la gente per il futuro pensa di arricchire il proprio bagaglio culturale così...» Laura Moro Edizioni Curci «È finito il tempo in cui gli editori italiani si presentavano agli appuntamenti internazionali con soggezione o sudditanza rispetto ai colleghi internazionali. Oggi l editoria italiana è perfettamente integrata con il resto del mondo. A questo slancio europeista e cosmopolita ha contribuito in modo determinante Curci, che è stata la prima a credere nei metodi amatoriali, al potenziale delle scuole secondarie a indirizzo musicale, alla divulgazione della musica al grande pubblico attraverso guide all ascolto illustrate, collane per bambini e per tutta la famiglia. E dove non siamo arrivati con i nostri mezzi, abbiamo selezionato il meglio dei cataloghi esteri: penso alla collana dei Tipbook, le guide illustrate degli strumenti musicali, ma anche alle serie Canta & Impara, Alla scoperta dei compositori, ecc. Think global but act local! E se l i-phone è già stato inventato da Apple, si può importarlo in Italia: è la globalizzazione, bellezza!» Pino Amendola Sinfonica «Non abbiamo un rapporto diretto con il pubblico straniero, per via del fatto che all estero abbiamo distributori che fanno da intermediari. Notiamo tuttavia un certo interesse da parte del pubblico, che ci contatta via Internet per richiedere titoli particolari. A differenza di quanto avviene con il pubblico italiano, però, i clienti esteri ci chiedono quasi esclusivamente titoli di letteratura; ma non c è da stupirsene, dal momento che la didattica è strettamente vincolata alla lingua... Riuscireste a immaginare uno studente tedesco che acquista un manuale di armonia in italiano?» Siamo al centro di una crisi di cui si fatica ad individuare gli eventuali sbocchi. In questo momento ha senso investire in nuove produzioni? L innovazione è davvero, come si usa dire, la chiave di una possibile riscossa? Che spazio si può immaginare per idee e autori nuovi? Ilaria Narici MGB Hal Leonard «Quello dell editoria musicale non è un mercato di massa e dunque beneficia in misura minore di ampiamenti e restrizioni dovute a congiunture economiche favorevoli o contrarie. L editore, se non investe in nuovi prodotti, si condanna all estinzione, dunque bisogna avere ottiche mirate, ma certo è che chi si ferma è perduto. Sicuramente l innovazione può aiutare la spinta di nuovi prodotti, ma se parliamo ad esempio di editoria digitale, le barriere sono ancora abbiamo parlato con... Laura Patrizia Rossi Representative SCHOTT MUSIC INTERNATIONAL Ilaria Narici General Manager MGB HAL LEONARD Laura Moro Direttore Editoriale Musica Classica EDIZIONI CURCI Pino Amendola Editore Edizioni Musicali SINFONICA 16 il Pianoforte

17 molto forti sia in termini di devices che di possibilità di veicolare i contenuti in modo soddisfacente. Bisogna poi avere sempre presente che la tecnologia è un mezzo, non un fine. Dunque i buoni prodotti partono innanzitutto da buoni contenuti, non dai supporti, di qualsiasi tipo esso siano.» Laura Patrizia Rossi Schott «Investire in nuove tecnologie e mercati è l unica speranza di salvezza. Il problema è sapere come, perché al momento le strade sono infinite, ma le prospettive di una nuova tecnologia che possa accomunare i mercati editoriali non è ancora una realtà... Il download digitale non offre controlli di garanzia, le APP di Apple addirittura sono sotto inchiesta perché Apple pretende che i diritti scadano con la morte dell autore, gli ebook propongono soluzioni che al momento non sono accettabili per la musica stampata... Direi impossibile una riscossa in tempi brevi, perché il tutto deve venire dalla gente e dall utente finale, che invece è solo disorientato e si sente sempre più autorizzato a scaricare gratis, perché così risparmia... senza pensare che invece ad ogni fotocopia o scarico pirata corrisponde sicuramente un nuovo disoccupato in più sul mercato del lavoro...» Laura Moro Edizioni Curci «La crisi è pesante e faticosa, e ha obbligato tutti a rimetterci in discussione. Ma almeno è democratica e non ha fatto sconti a nessuno. In Curci ci chiediamo ogni giorno cosa possiamo fare per essere davvero utili ai musicisti e agli appassionati. La parola d ordine oggi è una sola: dire la verità. Il consumatore è attento, selettivo, cerca la qualità ed evita i bidoni. È finita l epoca delle proposte bluff o deboli. Ma quando un libro è bello e utile, continua a vendere tanto, alla faccia della crisi! Curci è orgogliosa di avere in catalogo metodi e libri campioni di incassi: la ilpianoforte 17

18 nostra Chitarra volante è in continua ristampa e a volare non sono solo le chitarre, ma anche le vendite.» Pino Amendola Sinfonica «Se ci fosse una chiave capace di risolvere in un colpo solo la grande crisi in cui versa il settore, sarebbe certamente benvenuta! Purtroppo la ricetta magica non esiste; però, se c è una via da seguire, questa è senz altro la strada dell innovazione. Ma anche qui bisogna stare attenti: perché non bisogna limitarsi a pubblicare nuovi libri. Bisogna che il contenuto di quei libri sia in grado di entusiasmare, attraverso un linguaggio semplice e accattivante. E credetemi, non basta aggiungere qua e là qualche illustrazione: ci vogliono le idee. Dal canto nostro, ce la mettiamo tutta: cerchiamo sempre di dare spazio a nuovi autori. In termini numerici, questo si traduce in trenta-quaranta nuovi titoli pubblicati ogni anno. Su un catalogo di 500 articoli, è quasi il dieci per cento.» Da trent anni a questa parte, l intero settore si sforza per avvicinare alla musica le nuove generazioni. In che modo l editoria specializzata può contribuire al raggiungimento di questo obiettivo? Ilaria Narici MGB Hal Leonard «Fino a che nel nostro paese l avvicinamento alla musica non avverrà seriamente sui banchi di scuola a partire dalla scuola primaria, come accade in molti altri stati del nostro continente, l editoria specializzata in questo senso non credo possa fare molto. Inoltre il sistema dell educazione alla musica soffre tuttora di una riforma che non sembra certo avere aiutato a diffondere lo studio della musica e soprattutto non ha contribuito né a creare una formazione di maggiore qualità né a diffondere l istruzione musicale. Di questa situazione soffrono gli studenti, gli insegnanti, le famiglie prima che gli editori, per i quali certamente è difficile seguire e fornire strumenti didattici in una situazione che appare confusa e dispersiva.» Laura Patrizia Rossi Schott «I Paesi di grande tradizione musicale come Germania, Gran Bretagna o USA, dimostrano che l unico modo avvicinare le nuove generazioni alla musica è insegnarla a scuola. Non ci sono altre alternative, perché è la scuola che deve offrire la crescita culturale e musicale dall infanzia, di forma gratuita ed indipendente, e solo così si possono creare futuri appassionati di musica e persone con crescita culturale in questo senso. Inutile ricordare che nel nostro Paese la strada dell educazione musicale a scuola è andata nel verso contrario, ormai è ridotta al niente. E soprattutto non c'è nessuna formazione degli insegnanti a cui tocca questo compito. L unico modo per apprendere seriamente musica nel nostro Paese resta purtroppo l educazione privata, con tutti i limiti che questa comporta.» Laura Moro Edizioni Curci «L editore è la cinghia di trasmissione tra la scuola e l allievo. Il nostro compito è fornire uno strumento di lavoro utile ai maestri, che sono la nostra vera risorsa, e ai loro allievi, che devono trovare libri di qualità ed efficaci nell aiutarli a raggiungere il loro obiettivo. Non possiamo e non vogliamo sostituirci alla scuola e ai maestri. Per questo siamo sempre al loro fianco, al fianco dei maestri intendo: li ascoltiamo, li accontentiamo, li trattiamo con il rispetto che si meritano. Sono i maestri di musica i veri motori nella diffusione della musica. E dopo 150 anni di amicizia con loro, ci ricambiano con un affetto che ancora mi stupisce e mi commuove.» Pino Amendola Sinfonica «La nostra visione si basa su una suddivisione ideale in tre fasce di pubblico. Le potremmo definire, in ordine progressivo, elementare, media e dei trattati. A ciascuna proponiamo testi studiati su misura, innovativi nel linguaggio e coerenti nell impianto di base. In questo modo un testo propedeutico non potrà mai essere confuso con un metodo per l apprendimento intermedio; e l ambito dei trattati avrà uno stile, un atmosfera sempre chiaramente riconoscibile. Va da sé che i testi destinati ai cicli inferiori contengano gli stimoli necessari a portare i giovani fruitori verso i livelli successivi; questo rientra nella normale dialettica dell insegnamento, che procede per stimoli successivi in un crescendo di abilità. Credo che la capacità di mantenere un equilibrio corretto fra le componenti fondamentali di un libro, la capacità di entusiasmare i lettori, l attenzione dedicata a fornire sempre un prodotto autorevole siano i parametri decisivi anche per agganciare il pubblico più giovane e avvicinarlo alla musica.» 18 il Pianoforte

19 B O R G A T O PIANOFORTI DA CONCERTO COSTRUITI A MANO Se il pianoforte ci ACCORDA di Marco Cristofaro Un gruppo di scienziati britannici specializzati nella ricerca sulla mente umana ha ingaggiato di recente diciannove tecnici accordatori. Gli inglesi sono eccentrici, è risaputo; ma l iniziativa del team della Newcastle University non è del tutto insensata; anzi, suscita una serie di considerazioni davvero interessanti. Vediamo perché. Due suoni Agli accordatori, il team di ricerca ha fatto ascoltare due note simultanee. Nel frattempo, uno scanner a risonanza magnetica spiava i piano technicians. Lo stesso esperimento è stato ripetuto con diciannove persone non abituate all ascolto della musica, e i risultati sono stati confrontati. Si è scoperto così che il cervello dei tecnici attiva aree cerebrali molto più estese rispetto a quanto avviene quando si espone la gente comune agli stessi stimoli sonori. In altre parole, la mente degli accordatori si è adattata al suono, sviluppando risposte e comportamenti altrimenti inesistenti. È come se ogni suono aprisse loro un mondo potenzialmente sconfinato di cui la gente normale non sospetta minimamente l esistenza. Un po come accadeva al simpatico topolino protagonsita del film di animazione Ratatouille, nella cui mente si scatenavano spettacolari sinfonie di colori ogni volta che sperimentava nuovi accostamenti gastronomici. Gli altri non potevano vederle, lui sì: e questo bastava a fare di lui uno chef capace di incantare i critici più severi. Esperienza, questa (s)conosciuta Tornando al pianoforte, l esperimento inglese dimostra che un tecnico preparato ha con il suono un rapporto speciale, e sa fare cose che gli altri semplicemente non possono nemmeno immaginare. La ragione è da ricercare molto probabilmente nel campo dell esperienza, che si attiva all ascolto dei suoni attraverso innumerevoli ricordi di accordature, timbri e note analoghe. O ancora di richieste avanzate da clienti speciali, di questioni insolubili dipanate con genialità, di indizi sparsi per il pianoforte che un singolo suono è in grado di svelare... Ecco perché le accordature ad orecchio saranno sempre migliori di quelle eseguite con il solo ausilio del tuner. Ed ecco perché un pianoforte acustico bene accordato risulterà sempre più caldo, più umano di un digitale con i suoni perfettamente allineati ad un modello ideale. Tirando le conclusioni Insomma, accordatori non si nasce, semmai lo si diventa. Ed è chiaro che bisogna scegliere con cura la persona a cui affidare il pianoforte. Cerchiamo di conoscere qualcosa dei suoi gusti musicali, della sua preparazione, del fatto che abbia o meno alle proprie spalle la solidità di un laboratorio vero. Dare piena fiducia al primo venuto con la sola scusa che costa meno di un accordatore affermato è senz altro un grave errore. Potrebbe non avere la più pallida idea di ciò che sta facendo... BORGATO L 282 LUIGI BORGATO COSTRUISCE I SUOI PIANOFORTI UNO PER UNO Per informazioni: tel DOPPIO BORGATO ilpianoforte 19

20 albo soci 2012 LIGURIA CANAVESE Lucio Via Canepari Toirano (SV) FASSONE Claudio Via Brigata Salerno, 42/ Genova FERRARI Giorgio Via E. H. Giglioli 24/ Genova GALLI Pietro Via Torino La Spezia GANORA Giorgio Via S. Luca D Albaro 63 int Genova SPERATI Carlo Via Trilussa 1/ Savona STORTI Luciano Piazza Colombo 2/ Genova ABRUZZO FABBRINI Angelo Lungomare Matteotti, Pescara MATTEUCCI Domenico Via Ferruccio Parri, 7/B Avezzano (AQ) BASILICATA MALCANGI Salvatore Recinto Roma Matera CALABRIA CRUCITTI Carmelo Via SS. Ionica Dir. Irto Arangea (RC) SANSONE Enzo Via Resistenza, Castrolibero (CS) CAMPANIA ARENA Tiziano Loc. Erte Monocalzati (AV) DE MAIO Francesco Londra MAIONE Sabino Via S. Carlo, Airola (BN) MITILINI Gennaro Via Salvatore Di Giacomo snc Volla (NA) PISCOPO Ciro Via Rocco Galdieri Casavatore (NA) ROSSI Maurizio Via Aleardi Battipaglia (SA) SANTARPINO Aldo Via Martiri D Ungheria Scafati (SA) EMILIA ROMAGNA CASONI Gabriele Via Romita Tresigallo (FE) DALPORTO Mirco Via Respighi Reggio Emilia DEL RIO Luciano Piazza A. Costa 5/A Reggio Emilia FERRARESI Gianni Via XX Settembre Ferrara IDRA Canzio Via LXIII Brig. Bolero Cas. Reno (BO) IDRA Walter Via LXIII Brig. Bolero Cas. Reno (BO) PASSARELLA Luciano Via Emilia Est 215/B Modena FRIULI VENEZIA GIULIA BONUTTI Luca Via della Villa 52/A Bagnaria Arsa (UD) CERNEAZ Lorenzo Via Bariglaria Udine GRASSI Marco Via Pagliaricci 49/ Trieste PECAR Claudio Via Scuola Agraria 12/ Gorizia TONON Ulisse Via degli Aceri, 22/ Codroipo (UD) VALENT Claudio Via Udine Sacile (PN) LAZIO AHMAR Robert Via Poggio dei Pini Anguillara Sabazia (RM) ALFONSI Luigi Largo Brancaccio Roma BIANCHI Nino Gaetano Via delle Olmate Oriolo Romano (VT) BUCCITTI Mauro Via delle Ortensie 1/ Cisterna (LT) CASTRIANNI Alessandro Via De Lucchesi Roma D ANGELO Mauro Via T. Landolfi Frosinone DE LELLIS Marco st Avenue Astoria NY (USA) LOREFICE Luca Via Casale Agostinelli 62/b Roma (Morena) MAGGIO Marc Piazza Copernico 9/ ROMA MAZZA Calogero Via Colombo Formia (LT) SABATINI Valerio Via Ferruccio, 34/A-B Roma STELLA Angela Via Cimone, Roma TARQUINI Marcello Via Courmayeur, Roma LOMBARDIA ALBERTINI Fabio Via Corradi, SEVESO BARBAGLIA Luciano Via Torriani COMO BENAZZI Marco Via Garibaldi Pieve S. Giacomo (CR) BOTTINI Roberto Via Ariosto Brescia BUSSANDRI Giancarlo Via Sigieri Milano CALEBICH Enrico Via Papa Giovanni, Cellatica (BS) DI NALLO Gabriele Via Silvio Pellico Monza (MB) DIANA Ferdinando Viale Molise Cinisello Balsamo (MI) GRIFFA Davide Via Corridoni Milano GRIFFA Gianfranco Via Crivelli Milano GRIFFA Sergio Via Crivelli Milano GUERNELLI Stefano Vicolo Voltino Mantova IDRA Eraclio Via Caduti Liberazione Saronno (VA) LANZANI Sergio Corso Garibaldi 65/A Seveso (MB) LUCIANO Sergio Via Manin Varese LUPPATTELLI Davide Via Ripamonti, Milano MAESTRI Mauro Via Pietro da Lissone Lissone (MB) MANCINI Paolo Corso San Michele del Carso, Lecco MITAROTONDA Paola Via Corridoni Milano MOLTENI Giuseppe Mario Via Bizzozero Varese PAPES Davide Via della Pila Milano PASSADORI Angela Via S. Chiara Brescia PASSADORI Angelo Via Mazzini 3/A Rezzato (BS) PASSADORI Giulio Via S. Chiara Brescia PASSADORI Giuseppe Via Poffe Torbiato d Adro (BS) PASSADORI Pierenzo Via S. Chiara Brescia PEDROLI Giancarlo Via Maloja, Milano PICONE Giuseppe Via Scalabrini Como PICONE Roberto Via Scalabrini Como PIROLA Cesare Via Del Partigiano Sovico (MI) ROCCO Mario Vicolo Carceri Chiari (BS) ROCCO Massimo Via Bergamina Pero (MI) SANGALLI Giovanni Via Mascagni Brugherio (MB) SCORTICATI Carlo Corso XXII Marzo Milano TAMAGNI Massimo Via Albino Luciani Pieve S. Giacomo (CR) TARANTINO Salvatore Via Marsala Buccinasco (MI) TERRAVAZZI Giampiero Via P. Moroni Pogliano Mil. (MI) VIGANÒ Romano Piazza S. Gregorio Basiano (MI) ZANOTTI Luca Via Udine 1/C Rodengo Saiano (BS) ZECCHIN Francesco Via Monfalcone Tradate (VA) MARCHE BEVILACQUA Giuseppe Via Loretana Camerano (AN) CAPPONI Claudio Via Vecchia Fornace 40/A Osimo (AN) PIERISTÈ Carlo Via Costa Bianca 12/B Loreto (AN) RICCI Enrico Via Roma Monte Urano (AP) ROSSINI Lorenzo Via L. Cadorna Castelfidardo (AN) SANTORI Fabrizio Via Fermi Fossombrone (PU) VALLI Roberto Via Trionfi 1/A Ancona MOLISE CHIOVITTI Michele Via Monte Grappa 49/C Campobasso PIEMONTE BERGAMINI Aldo Via San Pancrazio Pianezza (TO) BIOLCATI RINALDI Alvise Via Serralunga Biella GANDOLFO Carlo Via Fogazzaro Grugliasco (TO) GARNERONE Roberto Via Vallauri Chiusa Pesio (CN) LAZZARINO Roberto Via Trieste Acqui Terme (AL) MARTUCCI Roberto Via Torino Nichelino (TO)

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 REGOLAMENTO DEL PREMIO LETTERARIO LA GIARA PER I NUOVI TALENTI DELLA NARRATIVA ITALIANA 1) Il Premio fa capo alla Direzione Commerciale Rai, nel cui ambito

Dettagli

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Dicembre 2007 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 3 La

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali Calo degli esercizi commerciali in sede fissa. Nell ultimo decennio l intero comparto della distribuzione commerciale ha

Dettagli

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Anno Scolastico 2015/2016 (maggio 2015) I dati presenti in

Dettagli

QUEST ANNO POCHE REGIONI HANNO AUMENTATO L IRPEF

QUEST ANNO POCHE REGIONI HANNO AUMENTATO L IRPEF QUEST ANNO POCHE REGIONI HANNO AUMENTATO L IRPEF Finalmente una buona notizia in materia di tasse: nel 2015 la stragrande maggioranza dei Governatori italiani ha deciso di non aumentare l addizionale regionale

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività:

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività: Idecom è una società nata dal gruppo Ladurner che da anni è specializzato nella progettazione, costruzione e gestione di impianti nel campo dell ecologia e dell ambiente, in particolare in impianti di

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove I love Ci C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove poter crescere con gioia e buon senso, contribuendo

Dettagli

Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011

Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011 www.autotrasportionline.com Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011 01/set/2009-30/set/2011 Rispetto a: Sito Visualizzazioni di pagina uniche 30.000 30.000 15.000 15.000 0 0 1

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Protagonista dello sviluppo locale

Protagonista dello sviluppo locale Bic Umbria Protagonista dello sviluppo locale Sviluppo Italia Bic Umbria promuove, accelera e diffonde lo sviluppo produttivo e imprenditoriale nella regione. È controllata da Sviluppo Italia, l Agenzia

Dettagli

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato 1 Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Maggio 2012 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 15

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Focus Sedi, alunni, classi e dotazioni organiche del personale docente della scuola statale A.S. 2013/2014

Focus Sedi, alunni, classi e dotazioni organiche del personale docente della scuola statale A.S. 2013/2014 Focus Sedi, alunni, classi e dotazioni organiche del personale docente della statale A.S. 2013/2014 Premessa In questo Focus viene fornita un anticipazione dei dati relativi all a.s. 2013/2014 relativamente

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

I trasferimenti ai Comuni in cifre

I trasferimenti ai Comuni in cifre I trasferimenti ai Comuni in cifre Dati quantitativi e parametri finanziari sulle attribuzioni ai Comuni (2012) Nel 2012 sono stati attribuiti ai Comuni sotto forma di trasferimenti, 9.519 milioni di euro,

Dettagli

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA GATTO SAIC83800T Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori per la ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T Progetto VALES a.s. 2012/13 Rapporto Questionari Studenti Insegnanti Genitori

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira Sardegna Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas Su Balente e sa Emina con Michelangelo Pira presentazione di Bachisio Bandinu Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas

Dettagli

Foglio1. PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI Art. 23, comma 1, lettera a) del D.Lgs. 14 Marzo 2013, n. 33 (Ufficio Tributi)

Foglio1. PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI Art. 23, comma 1, lettera a) del D.Lgs. 14 Marzo 2013, n. 33 (Ufficio Tributi) PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI Art. 23, comma 1, lettera a) del D.Lgs. 14 Marzo 2013, n. 33 (Ufficio Tributi) Autorizzazione/Atto Contenuto Destinatario Documentazione ANNA MARCHI MAZZINI Autorizzazione

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

APPENDICE A. DATI CLIMATICI

APPENDICE A. DATI CLIMATICI APPENDICE A. DATI CLIMATICI A.1 Temperature esterne invernali di progetto UNI 5364 Torino -8 Reggio Emilia -5 Alessandria -8 Ancona -2 Asti -8 Ascoli Piceno -2 Cuneo -10 Macerata -2 Alta valle cuneese

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO TRIBUTO AL Fai sfilare la tua passione tra le strade di Torino. Iscrivi la tua vettura al DOMENICA, 14 GIUGNO 2015 la parata celebrativa delle automobili più importanti di sempre PARCO VALENTINO - SALONE

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Che cos è la luce? (Luce, colori, visioni.quale sarà mai il loro segreto?) Prof. Gianluca Todisco

Che cos è la luce? (Luce, colori, visioni.quale sarà mai il loro segreto?) Prof. Gianluca Todisco Che cos è la luce? (Luce, colori, visioni.quale sarà mai il loro segreto?) 1 LA LUCE NELLA STORIA Nell antica Grecia c era chi (i pitagorici) pensavano che ci fossero dei fili sottili che partono dagli

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi Evelina De Gregori Alessandra Rotondi al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze per la Scuola secondaria di primo grado UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Test d'ingresso NUMERI

Dettagli

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA 27 ottobre 2014 Anno L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA Nel, in Italia, il 53,1% delle persone di 18-74 anni (23 milioni 351mila individui) parla in prevalenza in famiglia.

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

AVVISO 2/14 1 Scadenza COMMERCIO TURISMO - SERVIZI PIANI FINANZIABILI, MA NON FINANZIATI PER MANCANZA DI RISORSE SETTORIALI/TERRITORIALI

AVVISO 2/14 1 Scadenza COMMERCIO TURISMO - SERVIZI PIANI FINANZIABILI, MA NON FINANZIATI PER MANCANZA DI RISORSE SETTORIALI/TERRITORIALI PIEMONTE - VALLE D'AOSTA LIGURIA UNIONE COMMERCIO E TURISMO PROVINCIA DI 1 PF1335_PR418_av214_1 SAVONA ASSOCIAZIONE COMMERCIANTI DELLA 2 PF1085_PR313_av214_1 PROVINCIA DI ALESSANDRIA ASCOM-BRA ASSOCIAZIONE

Dettagli

STANDARD DI COMPOSIZIONE INDIRIZZI

STANDARD DI COMPOSIZIONE INDIRIZZI STANDARD DI COMPOZIONE INDIRIZZI EDIZIONE APRILE 2009 La corretta scrittura dell indirizzo da apporre sugli oggetti postali contribuisce a garantire un recapito rapido e sicuro. Per le aziende l indirizzo

Dettagli

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro.

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro. La collana TOP è una famiglia di applicazioni appositamente studiata per il Terzo Settore. Essa è stata infatti realizzata in continua e fattiva collaborazione con i clienti. I programmi di questa collana

Dettagli

IL CLASSICO NEL PENSIERO E NELLE FORME

IL CLASSICO NEL PENSIERO E NELLE FORME - CEREA, VERONA IL CLASSICO NEL PENSIERO E NELLE FORME DALL AGNELLO F.LLI & C. s.n.c. di Dall Agnello Luigi Via Muselle, 377-37050 ISOLA RIZZA (VR) Tel. +39 045 6970644 - +39 045 7135697 - Fax +39 045

Dettagli

DIALOGHI SUL COMPORRE

DIALOGHI SUL COMPORRE TORRI DELL ACQUA 2 workshop di composizione assistita da computer. Seminari, lezioni e concerti dal 28 al 30 dicembre presso le Torri dell'acqua di Budrio Il fondamentale ruolo interpretato dalle Torri

Dettagli

dai vita alla tua casa

dai vita alla tua casa dai vita alla tua casa SEMPLICE MENTE ENERGIA bioedilizia Una STRUTTURA INNOVATIVA PARETE MEGA PLUS N 10 01 struttura in legno 60/60 mm - 60/40 mm 02 tubazione impianto elettrico ø 21 mm 03 struttura portante

Dettagli

REPOR DIREZIONE GENERALE UFFICIO

REPOR DIREZIONE GENERALE UFFICIO M Innovazione Conoscenza RETE REPOR RT ATTIVITA PATENT LIBRARY ITALIA 213 DIREZIONE GENERALE LOTTA ALLA CONTRAFFAZIONE UFFICIO ITALIANO BREVETTI E I Sommario Introduzione... 3 I servizi erogati dalla Rete...

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

TEST INGEGNERIA 2014

TEST INGEGNERIA 2014 scienze www.cisiaonline.it TEST INGEGNERIA 2014 Ing. Giuseppe Forte Direttore Tecnico CISIA Roma, 1 ottobre 2014, Assemblea CopI DATI CISIA - MARZO, SETTEMBRE 2014 test erogati al 15 settmebre CARTACEI

Dettagli

Imprese, Progettisti e Rivenditori. I servizi Isover

Imprese, Progettisti e Rivenditori. I servizi Isover Imprese, Progettisti e Rivenditori I servizi Isover 70 persone sul territorio per rispondere ad ogni esigenza specifica dei Clienti I servizi Isover per Imprese, Progettisti e Rivenditori Questa brochure

Dettagli

E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro

E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro E se domani, d'improvviso, non esistessero più gli artigiani? Una macchina

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO

INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO Area Affari Generali Servizio Società Partecipate INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO Di seguito si riportano i dati relativi alle partecipazioni in società

Dettagli

Ottanta anni fa: la prima immagine televisiva in Italia

Ottanta anni fa: la prima immagine televisiva in Italia Ottanta anni fa: la prima immagine televisiva in Italia Marzio Barbero e Natasha Shpuza 1. 80 anni fa E il 28 febbraio 1929 quando due ingegneri, Alessandro Banfi Nota 1 e Sergio Bertolotti Nota 2, riescono

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

Mario Polito IARE: Press - ROMA

Mario Polito IARE: Press - ROMA Mario Polito info@mariopolito.it www.mariopolito.it IMPARARE A STUD IARE: LE TECNICHE DI STUDIO Come sottolineare, prendere appunti, creare schemi e mappe, archiviare Pubblicato dagli Editori Riuniti University

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA Graduatoria Docenti aspiranti all UTILIZZAZIONE nei LICEI MUSICALI Anno Scolastico 0/ Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA sul posto o sulla quota orario assegnata nell anno scolastico 0/ (docenti titolari

Dettagli

Imprese, Progettisti e Rivenditori. I servizi Isover

Imprese, Progettisti e Rivenditori. I servizi Isover Imprese, Progettisti e Rivenditori I servizi Isover 70 persone sul territorio per rispondere ad ogni esigenza specifica dei Clienti I servizi Isover per Imprese, Progettisti e Rivenditori Questa brochure

Dettagli

DELF DALF ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO. www.testecertificazioni.it ITALIA

DELF DALF ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO. www.testecertificazioni.it ITALIA DELF DALF Le certificazioni ufficii della lingua francese ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO www.testecertificazioni.it IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO

Dettagli

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno.

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. UPPLEVA Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. 5 anni di GARANZIA INCLUSA NEL PREZZO I televisori, i sistemi audio e gli occhiali 3D UPPLEVA sono garantiti 5 anni. Per saperne

Dettagli

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento Sede corso:

Dettagli

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE TASSE IMPOSTE SANZIONI COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE (DA COMPILARE A CURA DEL CONCESSIONARIO DELLA BANCA O DELLE POSTE) FIRMA Autorizzo addebito sul conto corrente

Dettagli

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia la gestione dei processi di comunicazione in quale scenario deve identificarsi un progetto di miglioramento, nella gestione dei beni digitali per

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

Pensionati e pensioni nelle regioni italiane

Pensionati e pensioni nelle regioni italiane Pensionati e pensioni nelle regioni italiane Adam Asmundo POLITICHE PUBBLICHE Attraverso confronti interregionali si presenta una analisi sulle diverse tipologie di trattamenti pensionistici e sul possibile

Dettagli

Notte Europea dei Ricercatori a L Aquila il 26 settembre

Notte Europea dei Ricercatori a L Aquila il 26 settembre giovedì, luglio 10th, 2014 10:06 AM Contatti Meteo Attualita Esteri Politica Economia e Finanza Cultura e Spettacolo Scienza e medicina PANDORA laboratori di visioni Notte Europea dei Ricercatori a L Aquila

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

CI INTERESSA visione, strategia, politiche

CI INTERESSA visione, strategia, politiche CI INTERESSA visione, strategia, politiche 45 Convegno Santa Margherita Ligure Grand Hotel Miramare 5 6 giugno 2015 La politica e le politiche sono cose molto diverse. La prima troppo spesso sembra attenta

Dettagli

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale CDS Master Organizzazione: Trionfo Ligure - Genova RISULTATI 100 METRI MASTER F Serie Unica VILLA GENTILE - 18 Maggio 2013 Ora Inizio: 16:26 - Vento: +0.4 1 4

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Ufficio XIII - Cremona Prot. MIUR AOO USPCR RU/5402 Cremona, 30 Agosto 2012 IL DIRIGENTE VISTO il

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK Nome scuola: ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE D. ROMANAZZI Indirizzo: VIA C. ULPIANI, 6/A cap. 70126 città: BARI provincia: BA tel.: 080 5425611 fax: 080 5426492 e-mail:

Dettagli

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo del Trasporto Ferroviario e dell Alta Velocità in Italia Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo della mobilità in treno: i grandi corridoi europei La rete TEN (Trans European Network) gioca un ruolo

Dettagli

ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI. Anni 2009-2011. Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1

ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI. Anni 2009-2011. Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1 Analisi statistiche Giugno 2012 ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI Anni 2009-2011 Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1 ANALISI DELL IMPORT/EXPORT

Dettagli

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD. LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA UNA STRAORDINARIA MOSTRA CHE AFFRONTA IL TEMA DEL CIBO DAL PUNTO DI VISTA SCIENTIFICO, SVELANDONE TUTTI

Dettagli

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA . LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA Gruppo di esperti costituito presso l Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN)

Dettagli

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI LISTE REGIONALI SEZ. 1 SEZ. 2 SEZ.3 SEZ.4 SEZ. 5 SEZ. 6 SEZ. 7 SEZ. 8 SEZ. 9 SEZ. 10 SEZ. 11 SEZ. 12 SEZ. 13 TOTALE LISTA N. 1 CANCELLERI Giovanni Carlo 72 103 104 106 70 53 90 91 59 86 77 89 96 1096 LISTA

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, TEATRO LA DIDATTICA DEL FARE 1 BISOGNI Sulla scorta delle numerose riflessioni che da parecchi anni aleggiano sulla realtà

Dettagli

Cà Dotta Le Vie del Fumo

Cà Dotta Le Vie del Fumo Cà Dotta Le Vie del Fumo Laboratorio di didattica multimediale per la Promozione della Salute Esperienze Sensazioni Conoscenze - Emozioni L ULSS n 4 Alto Vicentino, in collaborazione con la Regione Veneto

Dettagli

GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2013/2014. (Ottobre 2014)

GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2013/2014. (Ottobre 2014) GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2013/2014 (Ottobre 2014) I dati presenti in questa pubblicazione fanno riferimento agli studenti con cittadinanza non italiana dell anno scolastico

Dettagli

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA AL LAVORO 25 maggio 2015 San Michele all Adige 3 e 4 giugno 2015 Rovereto Progetto dell associazione culturale Artea di Rovereto in collaborazione con

Dettagli

1) Progetti di Servizio civile nazionale da realizzarsi in ambito regionale per l avvio di complessivi 3.516 volontari.

1) Progetti di Servizio civile nazionale da realizzarsi in ambito regionale per l avvio di complessivi 3.516 volontari. Avviso agli enti. Presentazione di progetti di servizio civile nazionale per complessivi 6.426 volontari (parag. 3.3 del Prontuario contenente le caratteristiche e le modalità per la redazione e la presentazione

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli