SITPolisWeb un progetto sviluppato con risorse Open Source

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SITPolisWeb un progetto sviluppato con risorse Open Source"

Transcript

1 SITPolisWeb un progetto sviluppato con risorse Open Source LA RISORSA PIÙ IMPORTANTE CHE CI RESTA DA GESTIRE È IL TERRITORIO; BENE FINITO E PURTROPPO GIÀ IN PARTE COMPROMESSO. È STATO OBBLIGATORIO PENSARE AD UN SISTEMA CHE CONSENTISSE DI CONOSCERLO, SVILUPPANDO UNO STRUMENTO CONDI- VISIBILE TRA I DIVERSI SETTORI OPERATIVI, CHE FOSSE DI SUPPORTO ALLA PROGRAM- MAZIONE URBANISTICA ED ECONOMICA SIA NEGLI ASPETTI DECISIONALI CHE GESTIO- NALI. COSÌ NEL COMUNE DI SPRESIANO È NATO IL PROGETTO SITPOLISWEB, SVILUP- PATO CERCANDO DI NON PERDERE DI VISTA LE INDICAZIONI LASCIATECI DA GIOVANNI ASTENGO: CONOSCERE, COMPRENDERE, GIUDICARE E INTERVENIRE, PONENDO PARTICOLARE ATTENZIONE A NON CADERE NELL'ERRORE CHE GIÀ NEL 1989 BERNARDO SECCHI INDIVIDUAVA QUANDO, ALLA II RASSEGNA URBANISTICA NAZIONALE A FERRARA, PARLAVA DI RUMORE DI DATI. INQUADRAMENTO TERRITORIALE Il Comune di Spresiano collocato al centro della Provincia di Treviso in una situazione di seconda corona, rispetto al Capoluogo di Provincia, ha un estensione territoriale di 25,63 km 2. Con i suoi abitanti, presenta una rilevante densità abitativa; si stende su un area pianeggiante ed è caratterizzato da una significativa presenza del settore secondario e terziario, mentre risulta scarsamente sviluppato il settore agricolo. È interessato da tre importanti infrastrutture di collegamento in direzione Nord-Sud (l autostrada A4 Venezia-Vittorio Veneto; la statale 13 Venezia-Udine; la ferrovia Venezia-Tarvisio) che insieme alla presenza del Fiume Piave, che attraversa la parte settentrionale, hanno fortemente caratterizzato il sistema insediativo. AVVIO DELLA FASE DI INFORMATIZZAZIONE Nel 1999, con la redazione informatizzata della Variante al Piano Regolatore Generale Comunale è iniziata la costruzione del Sistema Informativo Territoriale: il GIS utilizzato è stato il sistema geografico integrato regionale Apic for Windows, il software messo a disposizione gratuitamente dalla Regione Veneto in base alla Legge Regionale 8 novembre 1988 n Iniziative a sostegno dell'informatizzazione degli Enti Locali. I livelli informativi dai quali si è partiti sono stati: Carta Tecnica Regionale Numerica; Piano Regolatore Generale (informatizzato secondo i criteri e con la struttura informatica dettati dalla circolare regionale - circolare 3 del 14 gennaio Specifiche tecniche per la costituzione delle Basi Informative Territoriali Elementari... ai sensi dell art. 3 della legge regionale 5 maggio 1998, n. 21 ); Patrimonio Immobiliare con la schedatura urbanistica degli immobili. Una volta ultimata questa prima fase con l'adozione del Piano, si è proceduto a redigere un progetto individuando i livelli informativi funzionali all'avvio del SIT; si è quindi deciso di creare le seguenti Banche Dati: Base Catastale (georeferenziata alla CTRN); MondoGIS 53 marzo/aprile 06 19

2 PRIMO PIANO gestione del territorio Censimento delle Aree Edificabili; Stradario; Ortofoto digitali; Pratiche Edilizie. Il progetto si prefiggeva pertanto: 1 di condividere le informazioni cartografiche ed i dati alfanumerici tra gli operatori dei diversi settori del Comune; 2 di garantire l'accesso alle informazioni anche ad utenti non specializzati nell'utilizzo dei GIS, fornendo un'interfaccia amichevole e chiara a chiunque avesse la necessità di consultare i dati; 3 di creare un sistema che riuscisse a collegare i dati tra di loro in base alla loro georeferenziazione, creando dei moduli di supporto alle operazioni che quotidianamente i tecnici svolgono; 4 di contenere i costi, alla luce delle limitate risorse disponibili nei comuni medio-piccoli. L'analisi di tutto ciò ha fatto sì che la scelta non potesse che ricadere sullo sviluppo di un'applicazione Web con l'utilizzo di software Open Source. Figura 1 - Il PRG informatizzato Figura 2 - Il Motore di Ricerca, accesso ai dati e visualizzazione della cartografia CARATTERISTICHE TECNICHE L'applicazione è sviluppata su Sistema Operativo Linux Red Hat 9; Web Server Apache 2.0; PHP 4.2.2; Database Management Server Postgresql 8 con l'estensione per i dati spaziali PostGIS. Utilizza: 1 il modulo CGI UNM MapServer che visualizza dinamicamente la cartografia importata nel database relazionale e le informazioni raster in formato ecw. Permette zoom in, zoom out, query geografiche e query sugli attributi delle geometrie visualizzate; 2 un modulo di configurazione, che rende l'intero sistema parametrizzato consentendo l'aggiornamento, la personalizzazione e l'integrazione dei diversi moduli conferendo flessibilità al funzionamento del sistema; 3 il database relazionale Postgresql con l'estensione per i dati spaziali PostGIS viene alimentato da file in formato shape, gml, cxf e crt (apic) e da tabelle di database standard tramite ODBC; 4 un insieme di moduli php, che integrano e ampliano le funzionalità del modulo CGI UNM MapServer permettendone l'interfaccia diretta col database; 5 un insieme di moduli php e di script bash necessari per la manutenzione del sito; 6 un sistema di content management per il caricamento, l'archiviazione, l'organizzazione, la notifica e la condivisione dei documenti utilizzando le funzionalità relative ad oggetti CLOB e BLOB sul database. MODULI E FUNZIONALITÀ SITPolisWeb integra i dati territoriali relazionandoli in base alla loro georeferenziazione. È stato sviluppato un modulo con le funzioni di motore di ricerca, che consente l'accesso al sistema in base alla propria chiave di accesso: foglio e mappale, piuttosto che la Zona Territoriale Omogenea, o l'indirizzo e, individuato l'oggetto, lo mette in relazione a tutti quelli presenti nel database con i quali vi è una relazione geografica, e di ognuno permette la visualizzazione e l'accesso al database per la consultazione delle informazioni associate. Il primo modulo, di cui si è sentita la necessità e, pertanto quello da cui si è partiti, è stato quello per la redazione dei CDU. Bisognava, a partire dal dato foglio/mappale, ottenere in maniera automatica le informazioni relative alla destinazione di zona, l'ap- 20 MondoGIS 53 marzo/aprile 06

3 partenenza ad uno strumento attuativo, la presenza di vincoli urbanistici e ambientali, ecc., associando le relative norme e individuando contestualmente la posizione sul territorio dei mappali con una veloce consultazione delle tavole interessate. Il tutto cercando di eliminare possibili errori (tipici di una procedura manuale ) quali: interpretazioni diverse nel tempo sulla stessa proprietà a seconda del operatore che esegue il CDU; la mancata consultazione di una variante. Si sono costruite pertanto una serie di tabelle di configurazione che consentissero di parametrizzare il modulo, consapevoli che ogni piano ha delle caratteristiche differenti da ogni altro; tramite questo siamo arrivati da associare ad ogni piano i livelli informativi che lo compongono, le norme da esso definite e l'associazione tra ogni livello informativo e gli articoli delle norme che lo riguardano. Una volta impostato il CDU con i dati relativi al richiedente, al numero di protocollo e data della richiesta, il sistema, tramite le funzioni di overlay, rileva per ogni mappale la/le destinazioni ed i vincoli, associandovi gli articoli delle norme che sono stati con queste messi in relazione. Il pulsante di stampa genera, partendo da un modello definito dall'ufficio, il file in formato.rtf (rich text format) gestibile e personalizzabile con qualsiasi Word Editor, del CDU con tutti i dati e le norme definite. Tramite il visualizzatore sono consultabili gli estratti cartografici dei mappali interessati dal certificato. Una volta rilasciato il certificato si crea un collegamento tra il record ed il file word. La funzione archivia, blocca il record relativo al certificato rilasciato, che pertanto non può essere più modificato. Avendo caricato piano e varianti nel database, abbiamo definito quindi un modulo per la consultazione del PRG; una volta selezionato piano o variante, il modulo presenta l'elenco delle zone ed accedendo alla scheda, di ognuna è possibile consultare i dati relativi a superficie, indice ed il calcolo effettuato in tempo reale di superfici coperte, volumi, numero di residenti e famiglie, in base all'appartenenza geografica dei fabbricati e dei numeri civici contenuti all'interno dall'ambito e caricati sul database nei moduli Patrimonio Immobiliare e Stradario. Il sistema prevede inoltre il collegamento alle tavole del PRG Vigente e delle varianti pubblicate nel formato open/standard SVG che permette la visualizzazione e la stampa delle tavole con la medesima rappresentazione e qualità dell'applicazione che le ha generate. A supporto dell'operatività quotidiana degli operatori, si è implementato il sistema con un modulo per l'istruttoria delle Pratiche Edilizie il quale, per ogni piano selezionato, caricando il numero di foglio e mappale, restituisce su una tabella excel, le superfici suddivise per destinazione e la porzione eventualmente interessata da vincoli o prescrizioni di Piano. Figura 3 - Il Modulo per la redazione e la stampa dei CDU Il tema forte affrontato a questo punto è stato quello relativo alla gestione delle Aree Edificabili ai fini delle verifiche ICI. Era importante pensare un sistema per attivare un flusso di informazioni urbanistiche dall'ufficio tecnico all'ufficio tributi: si è pertanto creata una Banca Dati nella quale si è ricostruita la storia urbanistica di ogni lotto, facendo l'analisi delle varianti che di volta in volta diventavano vigenti. Su questa, abbiamo costruito un modulo che, tramite il sistema delle tabelle di configurazione nelle quali vanno caricati i valori di riferimento delle aree deliberate ogni anno e l'aliquota prevista per ogni anno, fornisce per ogni lotto edificabile le informazioni inerenti alle cubature realizzabili, alla data di urbanizzazione, al valore dell'area, calcolando l'ammontare del tributo dovuto per ogni mappale interessato. Si è cercato Figura 4 - Il Modulo Aree Edificabili MondoGIS 53 marzo/aprile 06 21

4 PRIMO PIANO gestione del territorio Figura 5 - Pubblicazione delle Tavole del PRG così di pensare ad un supporto alle operazioni di verifica sulla regolarità delle posizioni ICI relativamente alle aree. Il modulo si compone di un motore di ricerca che filtra le aree in base agli estremi catastali, all'appartenenza ad un determinato ambito territoriale definito dal PRG (vigente o variante), o a qualche specifica zona o piano di lottizzazione, oppure più semplicemente per anno. La base imponibile è così definita ai sensi dell'art. 5 comma 5 D.Lgs n 504: "Per le aree fabbricabili, il valore è costituito da quello venale in comune commercio al 1 gennaio dell'anno di imposizione, avendo riguardo alla zona territoriale di ubicazione, all'indice di edificabilità, alla destinazione d'uso consentita, ai prezzi medi rilevati sul mercato dalla vendita di aree aventi analoghe caratteristiche". Durante la fase di realizzazione è emersa la necessità, ai fini dell'attuazione di detti principi, di realizzare un modulo per il caricamento degli Atti Notarili di compravendita delle Aree Edificabili, il quale mette in relazione per foglio e mappale i dati dell'atto all'area interessata. Considerato inoltre che l'art. 31 comma 20 della legge n finanziaria 2003, prevede che "I Comuni, quando attribuiscono ad un terreno la natura di area fabbricabile, ne diano comunicazione al proprietario a mezzo del servizio postale con modalità idonee a garantirne l'effettiva conoscenza da parte del contribuente,"abbiamo previsto una funzione che consente al sistema di filtrare i lotti per data di nascita, individuando così quelli introdotti da ogni specifica variante, fornendo all'operatore una tabella excel con il listato di tutti i mappali interessati da ogni singolo lotto. È stata realizzata la Banca Dati relativa all'archivio grafico dei fabbricati ai quali sono state associate le schede urbanistiche del Patrimonio Immobiliare. Per quanto riguarda lo stradario, è stato attivato uno scambio di dati con l'ufficio Tecnico del consorzio che gestisce la raccolta porta a porta e lo smaltimento dei rifiuti, acquisendo l'archivio realizzato in formato shape contenente la georeferenziazione dei numeri civici. Su questi archivi abbiamo costruito il modulo Patrimonio Immobi- 22 MondoGIS 53 marzo/aprile 06

5 liare, associando abitanti e famiglie residenti, dalla tabella dell'anagrafe, tramite i numeri civici georiferiti. Con questi dati viene elaborato e tenuto aggiornato il dimensionamento e lo stato di attuazione del Piano Regolatore. Una Banca Dati nella quale vengono georeferenziati i codici delle Pratiche Edilizie consentono al sistema di collegare ad ogni fabbricato, ad ogni mappale e ad ogni lotto, tutte le pratiche ad essi relative a prescindere dal cambio di proprietà o dal frazionamento/accorpamento con conseguente cambio di numero dei mappali. Il sistema prevede la funzione di collegamento di documenti ad ogni oggetto territoriale; stiamo pertanto allegando ad ogni pratica edilizia, le planimetrie dei progetti consegnate dai professionisti in formato digitale, convertendole nel formato SVG, e rendendole pertanto consultabili da ogni postazione. Tutto il sistema descritto è accessibile esclusivamente agli operatori comunali tramite browser, con nome utente e password. Ogni utente può essere abilitato alla modifica o solo alla consultazione per ciascuno dei moduli del sistema; non vi sono limitazioni al numero di utenti. Il sistema viene fornito al comune in modalità ASP (Application Service Providing); in sostanza il sistema installato in un server Web, viene offerto in locazione senza costi di acquisto hardware, licenze software o aggiornamenti. È stato studiato e attivato un protocollo operativo interno per l'aggiornamento continuo delle Banche Dati; utilizzando il nuovo GIS adottato e distribuito dalla Regione GeoMedia Regione Veneto vengono implementati Patrimonio Immobiliare, Aree Edificabili e Pratiche Edilizie ed è stata definita una procedura di allineamento periodico della Banca Dati relativa alla Cartografia Catastale con l'agenzia del Territorio (in breve disponibile in formato cxf). Figura 6 - Il Modello 3D su Google Earth PROSPETTIVE ED EVOLUZIONE Sono in fase di studio i temi introdotti dal nuovo sistema di Pianificazione definito dalla nuova legge regionale urbanistica n. 11 del ; è già stato predisposto un modulo per il caricamento, l'archiviazione, l'organizzazione, la notifica e la condivisione dei documenti relativi al Quadro Conoscitivo; è in fase di realizzazione un modulo per gestire il meccanismo della perequazione, dei crediti edilizi e della compensazione urbanistica. PUBBLICAZIONE WEB Accessibile ai cittadini e ai tecnici privati tramite il sito comunale, è l'atlante delle tavole relative al Piano vigente ed alle varianti in itinere, pubblicate utilizzando il linguaggio Web SVG (Scalable Vector Graphic); ad ogni piano e ad ogni variante sono collegate le norme tecniche relative. Abbiamo ritenuto interessante, al fine di rendere le informazioni urbanistiche più chiare e comprensibili anche ai cittadini, ricostruire il modello tridimensionale del Comune riportandovi le indicazioni relative alle Zone Territoriali Omogenee, utilizzando l'evoluta tecnologia messa a disposizione da Google con il software gratuito Google Earth. Anche nella prospettiva di nuovi strumenti urbanistici, crediamo questo possa diventare un interessante strumento per la realizzazione di simulazioni che prospettino i nuovi scenari. [autori] Ennio Rizzo, Fabiano Veneran Ufficio Tecnico Comune di Spresiano Piazza L. Rigo, Spresiano (TV) Andrea Merlo SIT ambiente & territorio s.a.s. Via Garibaldi, Oderzo (TV) Internet: MondoGIS 53 marzo/aprile 06 23

Il nuovo Sistema Informativo Territoriale del Comune di Castelfiorentino

Il nuovo Sistema Informativo Territoriale del Comune di Castelfiorentino Il nuovo Sistema Informativo Territoriale del Comune di Castelfiorentino Il Sistema Informativo Territoriale (SIT) del Comune di Castelfiorentino è il punto d'accesso per i servizi e alle informazioni

Dettagli

La realizzazione di WebGis con strumenti "Open Source".

La realizzazione di WebGis con strumenti Open Source. La realizzazione di WebGis con strumenti "Open Source". Esempi di impiego di strumenti a sorgente aperto per la realizzazione di un Gis con interfaccia Web Cos'è un Web Gis? Da wikipedia: Sono detti WebGIS

Dettagli

PROGETTO: SVILUPPO PIATTAFORME ICT INTERATTIVE SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE GESTIONE AMBIENTALE E DEL TERRITORIO

PROGETTO: SVILUPPO PIATTAFORME ICT INTERATTIVE SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE GESTIONE AMBIENTALE E DEL TERRITORIO Associazione dei Comuni del Comprensorio TRIGNO-SINELLO PROGETTO: SVILUPPO PIATTAFORME ICT INTERATTIVE SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE GESTIONE AMBIENTALE E DEL TERRITORIO RELAZIONE TECNICA E CRONOPROGRAMMA

Dettagli

Sistema Informativo Territoriale Edilizio

Sistema Informativo Territoriale Edilizio Sistema Informativo Territoriale Edilizio SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA Sistema Integrato Territoriale Edilizio Sportello unico per l edilizia - Ufficio tecnico La problematica riguardante la normativa

Dettagli

Quantum GIS per la pianificazione urbanistica

Quantum GIS per la pianificazione urbanistica Quantum GIS per la pianificazione urbanistica Piano di Recupero del Centro Storico nel Comune di Montecchio Maggiore Vicenza Flavio Rigolon, ufficio S.I.T. Comune di Montecchio Maggiore http://www.comune.montecchio-maggiore.vi.it

Dettagli

WebGis Comune di Novara

WebGis Comune di Novara 1 / 12 Progetto GeoCivit@s 2 / 12 Premesse Con il presente documento si descrive sinteticamente la nuova applicazione personalizzata per la pubblicazione dei dati geografici. Tale documento contiene una

Dettagli

Gestione del Territorio

Gestione del Territorio Il Sistema Informativo Territoriale Halley (SITH) Consultazione immediata delle informazioni collegate ai residenti, ai tributi pagati (Tares, Imu, ecc.), alle pratiche edilizie rilasciate e alle attività

Dettagli

SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITORIALE E SISTEMA INFORMATIVO GEOGRAFICO STUDIO DI FATTIBILITA

SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITORIALE E SISTEMA INFORMATIVO GEOGRAFICO STUDIO DI FATTIBILITA COMUNE DI VENEZIA Ministero delle Infrastrutture DIREZIONE SVILUPPO DEL TERRITORIO ED EDILIZIA SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITORIALE E SISTEMA INFORMATIVO GEOGRAFICO DIPARTIMENTO PER LA PROGRAMMAZIONE ED

Dettagli

Sistema Web-Gis per la segnalazione dei fenomeni di dissesto idrogeologico

Sistema Web-Gis per la segnalazione dei fenomeni di dissesto idrogeologico Sistema Web-Gis per la segnalazione dei fenomeni di dissesto idrogeologico Il progetto si pone l obiettivo di rilanciare la manutenzione diffusa del territorio montano attraverso l analisi delle basi informatiche

Dettagli

Applicazione: INFOPRG WEB - Sistema Informativo Territoriale

Applicazione: INFOPRG WEB - Sistema Informativo Territoriale Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Altro - Sistemi territoriali Applicazione: INFOPRG WEB - Sistema Informativo Territoriale Amministrazione: Comunità Montana Peligna Responsabile

Dettagli

Realizzazione Sistemi Informativi Territoriali

Realizzazione Sistemi Informativi Territoriali La nostra società si avvale di professionisti e collaboratori con pluriennale esperienza e competenze diversificate nel campo della cartografia territoriale e della gestione ambien_ tale. La passione per

Dettagli

Manuale Utente Ver. Pro WebGIS Informcity Bim Piave

Manuale Utente Ver. Pro WebGIS Informcity Bim Piave Manuale Utente Ver. Pro WebGIS Informcity Bim Piave 1 ACCESSIBILITA AL SISTEMA 3 2 VISUALIZZAZIONE ED ATTIVAZIONE DEI LIVELLI CARTOGRAFICI 4 2.1 Visualizzazione del singolo livello cartografico 4 2.2 Accensione/spegnimento

Dettagli

Progettazione urbanistica 1 A.A. 2010/11 Prof.ssa Chiara Barattucci Collaboratrice: Valentina Antoniucci Il Piano di Assetto del Territorio e il

Progettazione urbanistica 1 A.A. 2010/11 Prof.ssa Chiara Barattucci Collaboratrice: Valentina Antoniucci Il Piano di Assetto del Territorio e il Progettazione urbanistica 1 A.A. 2010/11 Prof.ssa Chiara Barattucci Collaboratrice: Valentina Antoniucci Il Piano di Assetto del Territorio e il sistema GIS Contenuti della comunicazione: Gli strumenti

Dettagli

ORDINE REGIONALE GEOLOGI SARDEGNA PROGRAMMA

ORDINE REGIONALE GEOLOGI SARDEGNA PROGRAMMA ORDINE REGIONALE GEOLOGI SARDEGNA PROGRAMMA CORSO E-LEARNING dal titolo GEOGIS Il GIS per i Geologi A.) CORSO E-LEARNING dal titolo GEOGIS Il GIS per i Geologi Il Corso GEOGIS, utilizza la piattaforma

Dettagli

23 ore 10,00 11, 00 Webcast online Creazione e modifica di entità geografiche

23 ore 10,00 11, 00 Webcast online Creazione e modifica di entità geografiche OGGETTO: Proposta di iniziative per APC (Art. 4 del Regolamento APC) Sida Informatica & Blumatica Autodesk Authorized Value Added Reseller, Società Leader nel campo dei Sistemi Informativi Territoriali,

Dettagli

Alveo KML connector. Uno strumento per la pubblicazione di dati geografici in Google Earth.

Alveo KML connector. Uno strumento per la pubblicazione di dati geografici in Google Earth. Alveo KML connector Uno strumento per la pubblicazione di dati geografici in Google Earth. Autori Francesco Marucci, Claudio Zoppellari Settore GIS Cooperativa Alveo, Territorio e geoinformatica via Guerrazzi,

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI MAZZERO ALESSANDRO ISTRUZIONE E FORMAZIONE ESPERIENZA LAVORATIVA SETTORE PRIVATO. Italiana

INFORMAZIONI PERSONALI MAZZERO ALESSANDRO ISTRUZIONE E FORMAZIONE ESPERIENZA LAVORATIVA SETTORE PRIVATO. Italiana CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo MAZZERO ALESSANDRO Telefono 0423.873430 Fax 0423.621482 E-mail a.mazzero@comunevolpago.it Nazionalità Italiana Data di nascita 22 aprile 1968 Luogo

Dettagli

4.4 Applicativo di gestione catasto e generazione C.D.U.

4.4 Applicativo di gestione catasto e generazione C.D.U. Pagine JSP o PHP o ancora WebService in logica j2ee a seconda delle necessità, e della complessità delle operazioni. Il livello di interfaccia/presentazione è invece rappresentato dal web browser (con

Dettagli

nazzareno.pedica@comune.tr.it

nazzareno.pedica@comune.tr.it INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita Qualifica NAZZARENO PEDICA FOSSATO di VICO (PG) 5/Marzo/1953 COORDINATORE TECNICO Amministrazione COMUNE di TERNI Incarico attuale COORDINATORE TECNICO (P.O.)

Dettagli

Il Sistema Integrato del Territorio [SIT]

Il Sistema Integrato del Territorio [SIT] CATASTO DIGITALE: SEMPLICE, VELOCE, TRASPARENTE Ordine degli Architetti P.P.C. di Roma e provincia Piazza Manfredo Fanti 47 Roma Mercoledì 11 marzo 2015 [SIT] Ing. Franco MAGGIO Direttore Centrale Catasto

Dettagli

31 del D.Lgs. 267/00..

31 del D.Lgs. 267/00.. SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE UN SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE TRA I COMUNI DI MEZZANE DI SOTTO, SAN GIOVANNI LUPATOTO E SAN MARTINO BUON ALBERGO Premesso che i comuni di Mezzane di Sotto

Dettagli

ALICE PRATICHE EDILIZIE ON LINE MANUALE D'USO REL. 3.2

ALICE PRATICHE EDILIZIE ON LINE MANUALE D'USO REL. 3.2 PRATICHE EDILIZIE ON LINE MANUALE D'USO REL. 3.2 edizione: maggio 2011 INDICE 1. INTRODUZIONE... 2 1.1. Cos è ALICE PE Online... 2 1.2. Conoscenze richieste... 2 1.3. Terminologia di base... 3 2. GUIDA

Dettagli

www.epsilon-italia.ititalia.it

www.epsilon-italia.ititalia.it Provincia di Cosenza Settore Programmazione e Gestione Territoriale SIPITEC2 - Sistema Informativo Territoriale per la Gestione del P.T.C.P. www.epsilon-italia.ititalia.it MACRO ARGOMENTI Che cos è un

Dettagli

Relazione introduttiva Febbraio 2006

Relazione introduttiva Febbraio 2006 Amministrazione Provincia di Rieti Febbraio 2006 1 Progetto Sistema Informativo Territoriale Amministrazione Provincia di Rieti Premessa L aumento della qualità e quantità dei servizi che ha caratterizzato

Dettagli

Studio Prof. Versione 2

Studio Prof. Versione 2 Studio Prof. Versione 2 Software di gestione degli Studi Professionali StudioProf, il software: Per la gestione informatizzata delle pratiche edilizie, nel rispetto della Privacy secondo quanto stabilito

Dettagli

Relazione QC Banche Dati

Relazione QC Banche Dati RelazioneQCBancheDati.doc aprile 2009 1/ Relazione QC Banche Dati Oggetto: Il presente documento descrive e accompagna la consegna del DVD per la PAT del Comune di Codognè RelazioneQCBancheDati.doc aprile

Dettagli

Comune di Caldogno (VI) Piano degli Interventi L.R. 23 aprile 2004 n 11, art.18

Comune di Caldogno (VI) Piano degli Interventi L.R. 23 aprile 2004 n 11, art.18 Comune di Caldogno (VI) Piano degli Interventi L.R. 23 aprile 2004 n 11, art.18 Bando di raccolta delle proposte di Accordi Pubblico-Privato COMUNE DI CALDOGNO (VI) REDAZIONE DEL PIANO DEGLI INTERVENTI

Dettagli

COMUNE DI ALBIOLO PROVINCIA DI COMO REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLA

COMUNE DI ALBIOLO PROVINCIA DI COMO REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLA COMUNE DI ALBIOLO PROVINCIA DI COMO REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLA IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA IMU Comune di Albiolo REGOLAMENTO IMU Pag.. 1 INDICE: ART. 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO ART. 2 IMPOSTA RISERVATA

Dettagli

1 Contesto...3 2 La soluzione...4

1 Contesto...3 2 La soluzione...4 Indice 1 Contesto...3 2 La soluzione...4 2.1 CARATTERISTICHE FUNZIONALI... 5 2.2 PANNELLO DI AMMINISTRAZIONE... 9 2.3 TECNOLOGIA...11 2.4 ARCHITETTURA APPLICATIVA...12 businessup 2 di 12 1 Contesto Sempre

Dettagli

Comune di Cattolica provincia di Rimini Settore 4 Direzione del Sistema Informativo Comunale

Comune di Cattolica provincia di Rimini Settore 4 Direzione del Sistema Informativo Comunale Comune di Cattolica provincia di Rimini Settore 4 Direzione del Sistema Informativo Comunale Passaggio del software applicativo Tributi dalla piattaforma client/server SICRA alla piattaforma WEB SICR@WEB.

Dettagli

La soluzione informatica per il riordino, la gestione e la valorizzazione del patrimonio immobiliare.

La soluzione informatica per il riordino, la gestione e la valorizzazione del patrimonio immobiliare. La soluzione informatica per il riordino, la gestione e la valorizzazione del patrimonio immobiliare. OSAnet srl - Via Morgioni 104 95027 San Gregorio di Catania (CT) Tel. 095 524555 / 095 7210616 Fax

Dettagli

COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO Provincia di Bologna

COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO Provincia di Bologna 1 COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO Provincia di Bologna Area Programmazione e Gestione del Territorio ALLEGATO 1 DETERMINAZIONE VALORI DI RIFERIMENTO DELLE AREE INSERITE NEL P.R.G., NEL P.S.C. E NEL R.U.E.

Dettagli

Introduzione. L applicazione è realizzata sulla piattaforma ArcGIS Server di Esri.

Introduzione. L applicazione è realizzata sulla piattaforma ArcGIS Server di Esri. Introduzione Il modulo software Metropolis Urbanistica è un applicazione Web su base cartografica che consente la fruizione dei dati inerenti la proprietà (cartografia catastale) e la normativa relativa

Dettagli

COMUNE DI POTENZA (PZ) U.D. EDILIZIA E PIANIFICAZIONE

COMUNE DI POTENZA (PZ) U.D. EDILIZIA E PIANIFICAZIONE COMUNE DI POTENZA (PZ) U.D. EDILIZIA E PIANIFICAZIONE L INFORMATIZZAZIONE DEGLI UFFICI TECNICI COMUNALI IL MODELLO DI GESTIONE DEL TERRITORIO E LA DEMATERIALIZZAZIONE DEGLI ATTI PUBBLICI ATTRAVERSO LA

Dettagli

Si.Re. Informatica S.r.l. Via Gavi, n. 26-15067 Novi Ligure (AL)- Telefono 0143 329507 Fax 0143 314412

Si.Re. Informatica S.r.l. Via Gavi, n. 26-15067 Novi Ligure (AL)- Telefono 0143 329507 Fax 0143 314412 Si.Re. Informatica S.r.l. Via Gavi, n. 26-15067 Novi Ligure (AL)- Telefono 0143 329507 Fax 0143 314412 ARCHI versione 7 Gestione dell edilizia privata Gestione Sportello Unico Edilizia Consulenze Procedure

Dettagli

I SERVIZI GIT PER IL TERRITORIO (ENTI LOCALI E CITTADINI/OPERATORI)

I SERVIZI GIT PER IL TERRITORIO (ENTI LOCALI E CITTADINI/OPERATORI) I SERVIZI GIT PER IL TERRITORIO (ENTI LOCALI E CITTADINI/OPERATORI) Servizi per gli uffici del comune Gestione accertamento edilizia privata con catasto storico Supporto alla attività amministrativa per

Dettagli

Il valore dell esperienza di collaborazione tra la Provincia di Ferrara ed i Comuni nella prospettiva del costruendo federalismo fiscale comunale

Il valore dell esperienza di collaborazione tra la Provincia di Ferrara ed i Comuni nella prospettiva del costruendo federalismo fiscale comunale Il valore dell esperienza di collaborazione tra la Provincia di Ferrara ed i Comuni nella prospettiva del costruendo federalismo fiscale comunale Sala di Consiglio Provinciale CASTELLO ESTENSE - Ferrara,

Dettagli

PROGETTO ASSIOMA LA GESTIONE DEL PATRIMONIO

PROGETTO ASSIOMA LA GESTIONE DEL PATRIMONIO PROGETTO ASSIOMA LA GESTIONE DEL PATRIMONIO SOFTWARE Modulo INVE gestione di base dell inventario Modulo INVE-AMM gestione degli aspetti amministrativi Modulo INVE-DIS&DOC gestione disegni e documenti

Dettagli

Pratiche edilizie on line PRATICHE EDILIZIE ON LINE MANUALE UTENTE VIRTUAL BACK-OFFICE FEBBRAIO 2005. PIM-MUT-RUPAR-2005-02-03.

Pratiche edilizie on line PRATICHE EDILIZIE ON LINE MANUALE UTENTE VIRTUAL BACK-OFFICE FEBBRAIO 2005. PIM-MUT-RUPAR-2005-02-03. PRATICHE EDILIZIE ON LINE MANUALE UTENTE VIRTUAL BACK-OFFICE FEBBRAIO 2005 PIM-MUT-RUPAR-2005-02-03.DOC Pagina 1 di 30 INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 1.2 RIFERIMENTI NORMATIVI...

Dettagli

P R O D O T T I P E R L A P U B B L I C A A M M I N I S T R A Z I O N E C U B E G I S S O L U Z I O N E P E R L A G E S T I O N E E I L C O N T R O L

P R O D O T T I P E R L A P U B B L I C A A M M I N I S T R A Z I O N E C U B E G I S S O L U Z I O N E P E R L A G E S T I O N E E I L C O N T R O L P R O D O T T I P E R L A P U B B L I C A A M M I N I S T R A Z I O N E C U B E G I S S O L U Z I O N E P E R L A G E S T I O N E E I L C O N T R O L L O D E L T E R R I T O R I O I N D I C E 5 S O

Dettagli

tratta dati dotati di una forma geometrica, per cui ha senso parlare di forma e posizione

tratta dati dotati di una forma geometrica, per cui ha senso parlare di forma e posizione Sistemi informativi e GIS Sistema Informativo: insieme di strumenti per raccogliere, immagazzinare, elaborare, ricercare e presentare informazioni relative ad un determinato ambito applicativo (contabilità,

Dettagli

Macro Fase 1 - Personale adibito ad attività di consulenza, tutoraggio, ricerca ecc.

Macro Fase 1 - Personale adibito ad attività di consulenza, tutoraggio, ricerca ecc. Macro Fase 1 - Personale adibito ad attività di consulenza, tutoraggio, ricerca ecc. Risultati attesi 1 / Deliverables 2 Fase 1 - Infrastrutture di base La fase 1 prevede lo svolgimento delle seguenti

Dettagli

COMUNE DI CARMIGNANO DI BRENTA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA

COMUNE DI CARMIGNANO DI BRENTA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA COMUNE DI CARMIGNANO DI BRENTA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA Approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 21 del 31/07/2012 INDICE Art. 1 - Oggetto del regolamento Pag.

Dettagli

'#./&0)*%)1(&)-%#"-%#)*%)!%(&#!"#$%&'%()*%)+#,#-&(

'#./&0)*%)1(&)-%#-%#)*%)!%(&#!#$%&'%()*%)+#,#-&( '#./&0)*%)1(&)-%#"-%#)*%)!%(&#!"#$%&'%()*%)+#,#-&( *0,%+0"(2%#&0)*0,,()-%/&3()'#./&(,0 &4)56)789):;

Dettagli

G P E W E B U T E N T E I N T E S T A T A R I O / P R O F E S S I O N I S T A

G P E W E B U T E N T E I N T E S T A T A R I O / P R O F E S S I O N I S T A GPEWEB è il sistema che consente l accesso all archivio delle pratiche edilizie via Internet, ed è indirizzato agli Enti Locali che utilizzano GPE CS (Client/Server) come gestionale (back office) per l

Dettagli

GOLSIT SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE

GOLSIT SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE GOLSIT SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE GOLSIT è un software ideato per collegare la cartografia comunale in modo dinamico a qualsiasi dato gestito dai vari uffici; risulta perfettamente integrato con

Dettagli

Sistema Informativo Alice

Sistema Informativo Alice Sistema Informativo Alice Urbanistica MANUALE UTENTE MODULO PROFESSIONISTI WEB settembre 2007 INDICE 1. INTRODUZIONE...2 1.1. Cos è MPWEB?... 2 1.2. Conoscenze richieste... 2 1.3. Modalità di utilizzo...

Dettagli

CLS Citiemme Lotus Suite

CLS Citiemme Lotus Suite CLS Il pacchetto CLS v1.0 () è stato sviluppato da CITIEMME Informatica con tecnologia Lotus Notes 6.5 per andare incontro ad una serie di fabbisogni aziendali. E' composto da una serie di moduli alcuni

Dettagli

Database spaziali FOSS e interoperabilità

Database spaziali FOSS e interoperabilità VII Meeting degli utenti italiani di GRASS Database spaziali FOSS e interoperabilità M. Ciolli, A. Vitti, F. Zottele, P. Zatelli Università di Trento Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale GENOVA

Dettagli

Applicazione: Anagrafe Edilizia Scolastica

Applicazione: Anagrafe Edilizia Scolastica Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni Appl_vo/Verticale Applicazione: Anagrafe Edilizia Scolastica Amministrazione: Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca Responsabile

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ (S.C.I.A.)

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ (S.C.I.A.) AL COMUNE DI PIEVE EMANUELE Via Viquarterio, 1 20090 Ufficio Edilizia Privata SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ (S.C.I.A.) (ai sensi dell art. 19 L. 241/1990 come modificato ed integrato dall

Dettagli

COMUNE DI CASTELCUCCO

COMUNE DI CASTELCUCCO COMUNE DI CASTELCUCCO Piano di informatizzazione delle procedure per la presentazione delle istanze, dichiarazioni e segnalazioni ai sensi art. 24, comma 3 bis D.L. n. 90/2014 e s.m.i. SOMMARIO 1 CONTESTO

Dettagli

Pubblicazione e sperimentazione partecipativa relativa al Paesaggio Rurale dell'alta Marca Trevigiana

Pubblicazione e sperimentazione partecipativa relativa al Paesaggio Rurale dell'alta Marca Trevigiana Pubblicazione e sperimentazione partecipativa relativa al Paesaggio Rurale dell'alta Marca Trevigiana Matteo Tres tres.matteo@gmail.com, Amedeo Fadini fame@libero.it Tepco srl www.tepco.it - tepco@tepco.it

Dettagli

Descrizione delle funzioni COSA È COME SI CONSULTA

Descrizione delle funzioni COSA È COME SI CONSULTA Descrizione delle funzioni Trasparenza e Servizi nella Pubblica Amministrazione IL PORTALE CARTOGRAFICO COMUNALE IN INTERNET Un servizio di per i Comuni COSA È È un portale ideato per consentire a tutti

Dettagli

Il CMS Moka. Giovanni Ciardi Regione Emilia Romagna

Il CMS Moka. Giovanni Ciardi Regione Emilia Romagna Il CMS Moka Giovanni Ciardi Regione Emilia Romagna Moka è uno strumento per creare applicazioni GIS utilizzando oggetti (cartografie, temi, legende, database, funzioni) organizzati in un catalogo condiviso.

Dettagli

L INNOVAZIONE DEI SERVIZI COMUNALI ON LINE PROGETTO INNOVA@SC.ONLINE

L INNOVAZIONE DEI SERVIZI COMUNALI ON LINE PROGETTO INNOVA@SC.ONLINE L INNOVAZIONE DEI SERVIZI COMUNALI ON LINE PROGETTO INNOVA@SC.ONLINE Avviso per il cofinanziamento di progetti proposti dalle Alleanze Locali per l Innovazione (ALI) pubblicato sulla G.U. n 31 del 7/2/2007

Dettagli

Regione Umbria. Sessione tematica V

Regione Umbria. Sessione tematica V Regione Umbria DIREZIONE AMBIENTE TERRITORIO E INFRASTRUTTURE Servizio Informatico/Informativo: geografico ambientale e territoriale Sessione tematica V Standardizzazione ed armonizzazione interistituzionale

Dettagli

Relazione finale di Didattica e laboratorio di Programmazione

Relazione finale di Didattica e laboratorio di Programmazione Relazione finale di Didattica e laboratorio di Programmazione Prof.ssa Vallì Carando Tirocinante Maria Grazia Maffucci Classe di concorso A042 aprile 2013 Progettazione Web Applicazioni client-server La

Dettagli

BUSINESS FILE OGNI DOCUMENTO AL SUO POSTO

BUSINESS FILE OGNI DOCUMENTO AL SUO POSTO BUSINESS FILE OGNI DOCUMENTO AL SUO POSTO Un'azienda moderna necessita di strumenti informatici efficienti ed efficaci, in grado di fornire architetture informative sempre più complete che consentano da

Dettagli

Politecnico Innovazione 1

Politecnico Innovazione 1 DATA HOUSE S.P.A. 1. PROFILO DELLA SOCIETÀ è stata costituita nel 1987 con l obiettivo di fornire a utenti professionali, banche e notai, informazioni immobiliari rilevate dalle Conservatorie dei registri

Dettagli

PROGETTO di PRODUZIONE del DATA BASE TOPOGRAFICO

PROGETTO di PRODUZIONE del DATA BASE TOPOGRAFICO PROGETTO di PRODUZIONE del DATA BASE TOPOGRAFICO PROPONENTE UNICO: PROVINCIA DI BERGAMO ANNO 2009 Indice: Introduzione: scopo e contenuto del progetto... 2 Progetto Tecnico... 2 1. Modalità di realizzazione

Dettagli

MUDE Piemonte. Strumento per la georeferenzazione degli interventi edilizi. Guida alle modalità operative

MUDE Piemonte. Strumento per la georeferenzazione degli interventi edilizi. Guida alle modalità operative MUDE Piemonte Strumento per la georeferenzazione degli interventi edilizi Guida alle modalità operative STATO DELLE VARIAZIONI Versione Paragrafo o Pagina Descrizione della variazione V01 Tutto il documento

Dettagli

Comune di Cinquefrondi Corso Garibaldi n. 98-89021 Cinquefrondi (RC)

Comune di Cinquefrondi Corso Garibaldi n. 98-89021 Cinquefrondi (RC) Comune di Cinquefrondi Corso Garibaldi n. 98-89021 Cinquefrondi (RC) Al Responsabile dello Sportello Unico per l edilizia del Comune di CINQUEFRONDI Il/La sottoscritto/a Nato/a a Codice fiscale/partita

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA COMUNE DI CARLOFORTE Provincia di Carbonia Iglesias Approvato con delibera del Consiglio Comunale n. del REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA INDICE Art. 1 Art. 2 Art. 3 Art. 4

Dettagli

Uno strumento di base per la pubblicazione di dati geografici su Web

Uno strumento di base per la pubblicazione di dati geografici su Web Alveo WMS connector Uno strumento di base per la pubblicazione di dati geografici su Web Autori Francesco Marucci, Claudio Zoppellari Settore GIS Cooperativa Alveo, Territorio e geoinformatica via Guerrazzi,

Dettagli

Fenice la soluzione software per il facility management

Fenice la soluzione software per il facility management Fenice Azienda con Sistema di gestione certificato UNI EN ISO 9001:2008, per le attività di Progettazione, sviluppo e manutenzione di soluzioni software e Progettazione ed erogazione del servizio di censimento

Dettagli

Il SIT integrato della Comunità Montana Valtellina di Tirano.

Il SIT integrato della Comunità Montana Valtellina di Tirano. Il SIT integrato della Comunità Montana Valtellina di Tirano. Giovanni Di Trapani(*), Franco Guzzetti (**) e Paolo Viskanic (***) *) Comunità Montana Valtellina di Tirano, Via Maurizio Quadrio 11, I-23037

Dettagli

aggiornamento (soluzione problema) della procedura Pratiche Edilizie (UT) dalla versione 07.07.xx alla versione 07.07.02

aggiornamento (soluzione problema) della procedura Pratiche Edilizie (UT) dalla versione 07.07.xx alla versione 07.07.02 PRATICHE EDILIZIE OGGETTO: aggiornamento (soluzione problema) della procedura Pratiche Edilizie (UT) dalla versione 07.07.xx alla versione 07.07.02 Nell inviarvi quanto in oggetto Vi ricordiamo che gli

Dettagli

.EVERYWHERE LOGIN. entra nel futuro. partnership signed

.EVERYWHERE LOGIN. entra nel futuro. partnership signed .EVERYWHERE LOGIN entra nel futuro. partnership signed Sinergia per l innovazione. Studio Ferroli e Acknow Per essere competitivi e vincenti in un mercato sempre più dinamico e globalizzato, che richiede

Dettagli

Geographic Information Systems 2000 s.n.c. I Sistemi Informativi Territoriali

Geographic Information Systems 2000 s.n.c. I Sistemi Informativi Territoriali I Sistemi Informativi Territoriali I Sistemi Informativi territoriali Cosa sono i SIT? I SIT, ovvero Sistemi Informativi Territoriali, acronimo italiano di GIS (Geographic Information Systems), sono degli

Dettagli

Sistema di Gestione DBTR Manuale Utente

Sistema di Gestione DBTR Manuale Utente Sistema di Gestione DBTR Manuale Utente Progetto DB Topografico Versione 1.5 Data 29/05/2014 Sistema Gestione - manuale utente_1_5.doc 1 / 40 Indice generale 1. DESCRIZIONE DEL DOCUMENTO... 3 1.1 OBIETTIVI

Dettagli

COMUNE DI ISTRANA AREA TECNICA URBANISTICA

COMUNE DI ISTRANA AREA TECNICA URBANISTICA Il presente modulo va compilato in carta semplice (in duplice copia) e consegnato o spedito all ufficio Protocollo del Comune di Istrana entro il 16 giugno 2014 Spazio riservato all ufficio Protocollo

Dettagli

Introduzione a Quantum GIS (QGIS) - passaggio dal software ArcView 3.x a software GIS OpenSource

Introduzione a Quantum GIS (QGIS) - passaggio dal software ArcView 3.x a software GIS OpenSource Introduzione a Quantum GIS (QGIS) - passaggio dal software ArcView 3.x a software GIS OpenSource I servizi OGC Forestello Luca - Niccoli Tommaso - Sistema Informativo Ambientale AT01 http://webgis.arpa.piemonte.it

Dettagli

DI ANGUILLARA SABAZIA

DI ANGUILLARA SABAZIA 1 CITTÀ DI ANGUILLARA SABAZIA PROVINCIA DI ROMA Area Urbanistica - Edilizia Privata - Patrimonio - Edilizia Residenziale Pubblica MODULO C.I.L.A. In duplice copia COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI ASSEVERATA

Dettagli

AL COMUNE DI MONSANO Servizio Urbanistica Sportello Unico Edilizia

AL COMUNE DI MONSANO Servizio Urbanistica Sportello Unico Edilizia Protocollo Pratica edilizia SCIA. n anno AL COMUNE DI MONSANO Servizio Urbanistica Sportello Unico Edilizia Oggetto: SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' (SCIA) (ART. 19 LEGGE n. 241/1990, MODIFICATA

Dettagli

CATASTO. www.golemsoftware.com

CATASTO. www.golemsoftware.com CATASTO E un applicativo software che consente agli Uffici Tecnici Comunali di automatizzare molte fasi della gestione dell ufficio tecnico comunale e dell ufficio tributi, permettendo la consultazione,

Dettagli

Incontro di aggiornamento sulla presentazione delle pratiche edilizie.

Incontro di aggiornamento sulla presentazione delle pratiche edilizie. Incontro di aggiornamento sulla presentazione delle pratiche edilizie. Schio, 13 aprile 2015 L evoluzione della prima fase di applicazione del nuovo metodo Dal 2014 il Servizio Edilizia Privata del Comune

Dettagli

Gestione del Territorio

Gestione del Territorio Gestione del Territorio Il Sistema Integrato Comunale (SIC) Consultazione immediata dell immobile, dei cittadini residenti, dei proprietari e di tutta la banca dati catastale (Sister), della posizione

Dettagli

SUITE SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLA STAMPA DIGITALE

SUITE SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLA STAMPA DIGITALE SUITE SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLA STAMPA DIGITALE Tutta la nostra esperienza nel campo della nobilitazione tessile e l innata curiosità verso l innovazione tecnologica si uniscono oggi in un nuovo prodotto

Dettagli

COMUNE DI ROMANO CANAVESE PROVINCIA DI TORINO

COMUNE DI ROMANO CANAVESE PROVINCIA DI TORINO COMUNE DI ROMANO CANAVESE PROVINCIA DI TORINO PIANO INFORMATIZZAZIONE DEI SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE NEL COMUNE DI ROMANO CANAVESE INDICE A) PREMESSA... 3 B) LA SITUAZIONE ATTUALE (AS-IS)... 4 C) L

Dettagli

i n t e r n e t s i t i e c om pl e t o p e r g e st ire portali i l e f a c t r u m e n t o L o InfoTecna QuickWeb

i n t e r n e t s i t i e c om pl e t o p e r g e st ire portali i l e f a c t r u m e n t o L o InfoTecna QuickWeb i n t e r n e t s t r u m e n t o f a c i l e e c om pl e t o p e r g e st ire portali e s i t i L o InfoTecna QuickWeb QuickWeb è un' applicazione in grado di dare forma a siti web dinamici, avvalendosi

Dettagli

Allegato delib. n. 214 del 5/10/2004 Informatizzazione e ricostruzione Banca dati Numerazione Civica

Allegato delib. n. 214 del 5/10/2004 Informatizzazione e ricostruzione Banca dati Numerazione Civica Allegato delib. n. 214 del 5/10/2004 Informatizzazione e ricostruzione Banca dati Numerazione Civica Nel 1991 è stata effettuato il 1 rilievo della numerazione civica all interno del territorio del Comune

Dettagli

0 Modulo Base. 3.4.1 Tabelle riepilogative sulle operazioni necessarie

0 Modulo Base. 3.4.1 Tabelle riepilogative sulle operazioni necessarie .. Tabelle riepilogative sulle operazioni necessarie 0 Modulo Base Cod. Livello informativo Fonte Formato Operazioni Necessarie Stima dei tempi 0C Carta Tecnica Regionale Numerica Regione Veneto Digitale:

Dettagli

Una banca dati affidabile degli

Una banca dati affidabile degli Progetto Spider One Una banca dati affidabile degli oggetti e soggetti tributari SEMPLIFICAZIONE EFFICACIA EFFENZA TRASPARENZA DECENTRAMENTO Questi principi, che ormai da anni ci risuonano nelle orecchie,

Dettagli

Comune di Porcari. Creazione di Un Sistema Informativo Geografico

Comune di Porcari. Creazione di Un Sistema Informativo Geografico Via di Tofori 123/A, 55010 Camigliano-S.Gemma Lucca PI 02133740460 Comune di Porcari Creazione di Un Sistema Informativo Geografico Collegare la cartografia ai principali database dell'amministrazione

Dettagli

Prima Lezione: Costruire una mappa

Prima Lezione: Costruire una mappa Prima Lezione: Costruire una mappa I tipi di informazione geografica disponibili Navigazione nella mappa Coordinate e scala Vista panoramica Introduzione ai GIS GIS significa Sistema Informativo Geografico

Dettagli

Città di Campodarsego Provincia di Padova

Città di Campodarsego Provincia di Padova Città di Campodarsego Provincia di Padova VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 87 O G G E T T O DETERMINAZIONE DEL VALORE VENALE IN COMUNE COMMERCIO AL 1 GENNAIO DELL ANNO DI IMPOSIZIONE DELLE

Dettagli

Turbodoc. Archiviazione Ottica Integrata

Turbodoc. Archiviazione Ottica Integrata Turbodoc Archiviazione Ottica Integrata Archiviazione Ottica... 3 Un nuovo modo di archiviare documenti, dei e immagini... 3 I moduli di TURBODOC... 4 Creazione dell armadio virtuale... 5 Creazione della

Dettagli

MediaWiki. Giuseppe Frisoni

MediaWiki. Giuseppe Frisoni MediaWiki Giuseppe Frisoni MediaWiki: costruire insieme 1/2 L'enorme successo di Wikipedia, la nota enciclopedia online, è sotto gli occhi di tutti; cosa meno nota, invece, è la piattaforma con cui è progettata.

Dettagli

4 Il WebGIS del Progetto IFFI

4 Il WebGIS del Progetto IFFI 4 Il WebGIS del Progetto IFFI A. Trigila, C. Iadanza Conoscere le frane, la loro ubicazione e pericolosità, rappresenta un attività indispensabile per la realizzazione di nuove reti infrastrutturali (autostrade,

Dettagli

QUIZ DIRITTO URBANISTICO

QUIZ DIRITTO URBANISTICO QUIZ DIRITTO URBANISTICO 1) Quale legge dello stato, regolamentando le norme in materia di controllo dell'attività urbanistica-edilizia, ha individuato per prima le modalità di recupero delle opere abusive

Dettagli

Manuale Servizi al Cittadino Piacenza Città Amica

Manuale Servizi al Cittadino Piacenza Città Amica COMUNE DI PIACENZA Manuale Servizi al Cittadino COMUNE DI PIACENZA Manuale Servizi al Cittadino Piacenza Città Amica Pagina 1 di 17 Prerequisiti software e hardware:... 3 1. Installazione... 3 2. Configurazione

Dettagli

Regione Piemonte COMUNE DI PIVERONE

Regione Piemonte COMUNE DI PIVERONE Regione Piemonte COMUNE DI PIVERONE Piazza Marconi, 1 C.A.P. 10010 - PROVINCIA DI TORINO Tel. 0125/72154 - Fax 72190 http://www.comune.piverone.to.it Cod. fisc. 84001150014 E-mail : comune.piverone@comune.piverone.to.it

Dettagli

AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VENEZIA *** COMUNE DI SPINEA ***

AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VENEZIA *** COMUNE DI SPINEA *** AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VENEZIA *** COMUNE DI SPINEA *** ATTO DI MODIFICA DELL ACCORDO DI PROGRAMMA 6.10.2005 Il giorno del mese di dell anno 2014 nel Comune

Dettagli

Istituzione Ufficio Anagrafe Immobiliare E Costituzione Centro Servizi Sit

Istituzione Ufficio Anagrafe Immobiliare E Costituzione Centro Servizi Sit Comune di Barletta Città della Disfida Medaglia d Oro al Valor Militare ed al Merito Civile Istituzione Ufficio Anagrafe Immobiliare E Costituzione Centro Servizi Sit 1 COMUNE DI BARLETTA promotori Il

Dettagli

Il GIS come strumento di valorizzazione turistica

Il GIS come strumento di valorizzazione turistica Il GIS come strumento di valorizzazione turistica Premessa I Sistemi Informativi Territoriali (GIS) nel corso degli ultimi anni sono entrati a far parte della realtà della gestione del territorio rivoluzionando

Dettagli

Ambiti di Rivitalizzazione Prioritaria (ARP)

Ambiti di Rivitalizzazione Prioritaria (ARP) Incontro Ordini professionali Regione Umbria Legge regionale 21 gennaio 2015, n.1 Testo unico governo del territorio e materie correlate Ambiti di Rivitalizzazione Prioritaria (ARP) DIREZIONE PROGRAMMAZIONE,

Dettagli

Pertanto, In accordo con quanto previsto dall art. 4 del regolamento APC si inoltra la seguente proposta:

Pertanto, In accordo con quanto previsto dall art. 4 del regolamento APC si inoltra la seguente proposta: OGGETTO: Proposta di iniziative per APC (Art. 4 del Regolamento APC) Spett.Le Ordine Regionale Geologi CALABRIA Commissione APC Sida Informatica & Blumatica (Gruppo Infotel) Autodesk Authorized Value Added

Dettagli

Atlante on-line dell offerta turistica e delle informazioni utili per il territorio

Atlante on-line dell offerta turistica e delle informazioni utili per il territorio Atlante on-line dell offerta turistica e delle informazioni utili per il territorio L obiettivo dell applicazione è quello di avere un sistema di ricerca territoriale per consentire al cittadino la ricerca

Dettagli

COMUNE DI VALDERICE Provincia di Trapani. SETTORE IV Urbanistica Edilizia Privata Sito Internet ( www.utcvalderice.altervista.

COMUNE DI VALDERICE Provincia di Trapani. SETTORE IV Urbanistica Edilizia Privata Sito Internet ( www.utcvalderice.altervista. COMUNE DI VALDERICE Provincia di Trapani Riservato all Ufficio Protocollo SETTORE IV Urbanistica Edilizia Privata Sito Internet ( www.utcvalderice.altervista.org ) Applicare marca da Bollo di. 16,00 AL

Dettagli