...Impasto 350 gr. Di farina 1 uovo 100 gr. Di burro 170 gr. Di zucchero 1 bustina di lievito per dolci.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "...Impasto 350 gr. Di farina 1 uovo 100 gr. Di burro 170 gr. Di zucchero 1 bustina di lievito per dolci."

Transcript

1 Di Valeria e Marco Di Gabriella Questo mese Vi propongo la ricetta inviataci da una lettrice molto affezionata: Barbara che vuole condividere con tutti noi amici del Formichiere la sua bontà....impasto 350 gr. Di farina 1 uovo 100 gr. Di burro 170 gr. Di zucchero 1 bustina di lievito per dolci....ripieno 600 gr. di ricotta, 100 gr. Di cioccolato fondente a scaglie o a piccoli pezzi, 175 gr. Di zucchero, 1 bicchierino di strega In alternativa si può usare anche la marmellata o la nutella...procedimento Fate un impasto con la farina, l uovo, lo zucchero e il lievito e sbriciolarne metà in una teglia imburrata ; mettete quindi il ripieno e coprite il tutto con l altra metà dell impasto sempre sbriciolato. Cuocere in forno caldo a 180 per 45 minuti, sfornate e spolverizzate con zucchero a velo e Il formichiere 39 Il formichiere 5

2 In questo numero ho pensato di riportare l articolo del momento, di prossima scadenza, considerata la scarsa informazione che ho potuto constatare da parte dell Agenzia delle Entrate, delle banche e... di altri consulenti professionisti poco dediti ai servizi di orientamento al Cliente. CIRCOLARE Agenzia Entrate n. 28/E del 04 agosto 2006 VERSAMENTI DOVUTI DAI TITOLARI DI PARTITA IVA (ART. 37, COMMA 49) L articolo 37, comma 49, del decreto stabilisce che i soggetti titolari di partita IVA dal 1 ottobre 2006 sono obbligati ad effettuare i versamenti fiscali e previdenziali dovuti ai sensi degli articoli 17, comma 2, e 28, comma 1, del decreto legislativo 9 luglio 1997 n. 241, esclusivamente mediante modalità telematiche, anche servendosi di intermediari. La norma è finalizzata a rendere più efficiente la gestione di tali versamenti. Pertanto i contribuenti IVA devono effettuare il versamento unitario delle imposte e dei contributi in via telematica direttamente utilizzando il modello telematico F24 on line (richiedendo preventivamente il PIN all Agenzia delle Entrate ed installando un apposito software) ovvero per il tramite degli intermediari abilitati, che sono tenuti a utilizzare il modello F24 cumulativo. Restano, quindi, esclusi dall obbligo del versamento delle imposte e dei contributi con modalità telematiche i contribuenti non titolari di partita IVA, che potranno effettuare i versamenti con modello F24 presso gli sportelli dell ufficio postale, della banca o del concessionario della riscossione, ovvero con modalità telematiche. Il nostro Studio ha stipulato apposita convenzione con l Agenzia delle Entrate per la spedizione in via telematica dei modelli F24 con addebito diretto sul conto corrente bancario o postale del cliente delle imposte a debito risultanti dal modello. Per mezzo di questa convenzione coloro che sono interessati possono delegare il nostro Studio alla spedizione telematica dei modelli F24 predisposti da noi, dal commercialista, dal consulente del lavoro o direttamente da Voi. La procedura provvederà ad addebitare l importo a debito sul conto corrente del cliente e eliminerà la necessità di doversi recare in banca per il pagamento. Caratteristiche del servizio: Sicuro: il servizio opera in un ambiente protetto dove possono accedere soltanto l Agenzia e gli utenti abilitati. Inoltre, la 6 Il formichiere convenzione prevede che l intermediario per poter utilizzare la nuova procedura deve essere autorizzato dal proprio cliente tramite la fornitura delle coordinate bancarie. Il formichiere 37

3 C era una volta un filo d erba in mezzo a un prato. Si lamentava spesso, anche quando indossava una splendida collanina di goccioline di rugiada: Nessuno mi guarda! Sono piccolo, insignificante, inutile. Un giorno, dopo che il sole gli aveva sciolto ancora una volta la collanina di rugiada, più scoraggiato del solito, pregò Dio dicendo: Signore, fammi diventare forte e robusto come quel cespuglio carico di bacche rosse che sembrano rubini e che il sole non può sciogliere!. Detto fatto, il filo d erba diventò un cespuglio ricoperto di bacche rosse e lucenti come sfere di corallo. Poco dopo arrivò un grosso uccello e si mise a beccare le bacche. Il cespuglio supplicò Dio: Ahi! Ahi!risparmiami questa sofferenza, Signore! Fammi diventare come quel pino coperto di tanti rami e di tante belle pigne!. E il Signore lo trasformò in un pino carico di pigne come un albero di natale. Poco dopo arrivarono gli scoiattoli e si misero a correre su e giù per iltroco e a staccare le pigne. Poi arrivò il temporale: un fulmine lo bruciacchiò da cima a fondo e il vento gli spezzò un ramo. Ahi! Ahi! - strillò il pino Signore, fammi tornare un filo d erba. Ogni notte avrò una collanina di rugiada tutta nuova. Non avrò più timore degli uccelli, né degli scoiattoli, dei fulmini o del vento. Detto fatto, da quel giorno il filo d erba, fiero della propria collanina di rugiada, si ritiene la creatura più fortunata del mondo. Grazie al vostro contributo durante la vendita di Luglio abbiamo potuto donare 150 euro all Ecpat che lavora contro la prostituzione infantile e la pedopornografia. MORALE: Quante volte ci capita di non essere soddisfatti di quello che siamo o di quello che facciamo. Spesso siamo portati a credere che gli altri vivano in condizioni migliori delle nostre e abbiano cose più belle e più preziose di noi. Siamo anche portati a dire o a pensare che Gli altri sono sempre più fortunati di noi!. Il rischio più grande è di rincorrere per tutta la vita il sogno di diventare come questo o quello, o di possedere ciò che l invidia ci suggerisce, perdendo di vista i nostri piccoli tesori, le nostre qualità e le doti che ci fanno distinguere dalle altre persone. In realtà la vera ricchezza consiste proprio nel riscoprirsi e nell accettarsi per quello che si è. Il nostro sforzo, quindi, non dovrà essere quello di cercare di diventare più forti e robusti come il cespuglio o frondosi e belli come il pino, ma di imparare ad amarci, consapevoli dei nostri limiti e soprattutto della bellezza delle piccole collane di rugiada che ogni giorno impreziosiscono la nostra vita. Il formichiere 33 Il formichiere 7

4 Cosa puoi fare tu? Di Irene Fai una donazione oggi stesso. Sostieni milioni di bambini e i nostri progetti di risposta alle emergenze. Con 50 euro, ad e- sempio, puoi sfamare 50 bambini etiopi. Come donare? Ccp: Intestato a Save The Children Italia Onlus Via Firenze Roma Bonifico Bancario: Banca Etica: ABI CAB CC n CIN U Un giorno le stelle si riunirono in assemblea. Ognuna cercò di mettere in luce i propri meriti nella creazione e nella vita degli uomini. La stella polare dimostrò come aiutava gli uomini a fissare il nord nelle loro rotte. Una stella poco conosciuta rivelò che era stata lei a confermare la teoria di un grande scienziato quando, al momento giusto durante un eclissi, passo davanti al sole. Molte ancora rivaleggiarono in fama e splendore. Soltanto una piccola stella rimase silenziosa, in disparte. Le altre, quando si accorsero di lei e videro che non aveva nulla da riferire, la rimproverarono: Sei inutile, sconosciuta, indegna di occupare un posto nel firmamento. La piccola stella disse timidamente : E vero, gli uomini non mi conoscono. Ma sanno che, per spiegare lo oscillazioni di percorso delle stelle che conoscono, occorre qualche altra stella che, con la sua attrazione gravitazionale, le faccia oscillare. Sanno che esistono stelle non ancora conosciute. Io contribuisco, a modo mio, al progresso degli uomini aiutandoli a comprendere che c è ancora qualcosa da scoprire. Quelle parole misero a tacere le stelle del cielo e suscitarono in loro un ammirazione del tutto speciale per quella compagna non ancora scoperta. MORALE: Ciascuno di noi ha in sé delle ricchezze e delle qualità davvero straordinarie, anche se non sono sempre visibili agli occhi di tutti. Nella vita di ogni giorno siamo portati a considerare chi abbiamo attorno più per quello che appare, per come si veste, per quello che dice, che fa, piuttosto che per quello che è veramente. Così giudichiamo migliore il calciatore che fa più goal, l amico che ha più cellulari e quello che indossa i vestiti all ultima moda. Siamo talmente condizionati dalle cose esteriori da arrivare persino al punto di giustificare come insignificante e perdente chi non sfoggia le proprie qualità, come si fa in uno spot pubblicitario. Molte volte, invece, sono proprio le virtù più nascoste, le qualità taciute, a rendere preziosa e brillante una persona. Spetta a noi saper scrutare attraverso il firmamento umano e scoprire anche quelle stelle-persone dalla luce più flebile, ma caratterizzate da una grandissima energia interiore. (Ezio Del Favero) 8 Il formichiere 32 Il formichiere

5 L Ombra del Vento Carlos Ruiz Zafòn Di Lorella Greci Di Marco Scarpellino Nella Barcellona del dopo guerra il proprietario di un negozio di libri di buon mattino conduce il figlio undicenne in un luogo misterioso,il Cimitero dei Libri Dimenticati,dove vengono sottratti all oblio volumi dimenticati dal tempo.il piccolo Daniel resta affascinato dallo spettacolo che gli si mostra davanti agli occhi:decine e decine di scaffali ricolmi di libri che formano un labirinto.e qui che il ragazzo si imbatterà in un libro maledetto,dal titolo ignoto ai più e dall autore fantasma,julian Carax.Daniel viene rapito dalla storia e nel corso degli anni cerca notizie di ogni tipo.aiutato dal suo fedelissimo amico,fermin Romero De Torres ex spia del regime e nuovo nemico dello stato,riesce ad ottenere le notizie che cercava fino ad incontrare Julian che altro non desiderava che aiutarlo a non commettere il suo stesso errore.un romanzo pervaso da un amore per i libri ma ancor di più del ricordo,perché l unico modo per rimanere immortali è essere ricordati,anche di nascosto in un angolo del cuore e in silenzio Uscito in sordina in Spagna nel 2001 è divenuto un caso editoriale,ricevendo consensi dai lettori e dalla critica mondiale entrando a far parte dei bestsellers degli ultimi anni,l Ombra del Vento:coinvolge,appassiona,emoziona e lascia senza fiato. Editore:Mondadori;Pagine:439;Prezzo:12.00 Libro Consigliato: Ingannevole è il Cuore Più di ogni Cosa Di J.T.Leroy Jeremiah ha solo quattro anni quando viene strappato via dalla sua casa e portato a vivere in una baracca con la sua mamma biologica,una ragazza poco più che maggiorenne incapace di occuparsi di se stessa,figurarsi di un bambino.inizia così la sua difficile infanzia pervasa da cambiamenti,partendo dai fidanzati della mamma, Sarah,dai vestiti,dai continui cambiamenti di nome fino all incontro con i nonni pervasi dalla fede religiosa,che infliggono punizioni fisiche per ogni minimo sbaglio.dove la devozione si mescola alla dipendenza,la preghiera all allucinazione,la tenerezza allo sfacelo.le avventure di Jeremiah e Sarah,raccontate in prima persona con la voce incantata ed ingenua di un bambino proiettato in un mondo a volte magico e a volte orribile,formano uno straordinario romanzo a episodi che non ha eguali nella letteratura contemporanea per intensità lirica e forza stilistica.forse nessun altro autore vivente sa rendere come LeRoy la grazia angelica di un bambino di fronte al mondo,nessuno quanto lui sa trasformare il dolore in bellezza e dolcezza. Editore:Fazi;Pagine:230;Prezzo:12.50 Il formichiere 31 Ci risiamo!!! Dopo 13 anni dalla prima volta e dopo due dall ultima la nostra comunità ritorna al centro dell attenzione del commissariato di governo. Difesa grande viene di nuovo candidata come la discarica preposta ad accogliere tutti i rifiuti della regione e ad essere ancora una volta lo strumento per la risoluzione dell emergenza rifiuti. Tutti abbiamo ancora nella mente la battaglia che ci ha visti protagonisti e vincitori 2 anni fa, che ha mostrato quanto un popolo potesse essere forte. Allora pensavamo di aver vinto la guerra, di esserci liberati di questo puzzolente fardello che ci aveva regalato le sue esalazioni per 10 lunghissimi anni. Oggi ci accorgiamo che quella che abbiamo vinto nel 2004 era solo una battaglia e che adesso ce ne aspetta un altra. Dobbiamo combatterla con la stessa pacifica determinazione che abbiamo messo in campo due anni fa e anche stavolta la spunteremo. Dobbiamo vincere e cominciare a lavorare per creare sul nostro territorio sviluppo e occupazione. Dobbiamo, però, anche interrogarci sul perché questo problema dei rifiuti persista da così tanto tempo solo in Campania e su quali siano le reali ragioni che stanno dietro a tutto questo e soprattutto a chi fa comodo questa situazione. Solo così potremo arrivare a risolvere il problema. Ma più che interrogarci noi, devono interrogarsi le istituzioni e smetterla con le belle parole e le buone intenzioni. È necessario che chi ci governa inizi ad agire concretamente per risolvere il problema, nel reale interesse di chi lo ha demandato a governare. Le soluzioni sono molteplici e nemmeno tanto difficili da trovare, basta solo imitare chi il problema lo ha risolto molti anni e oggi si trova in una situazione ottimale. Non c è bisogno di andare lontano o di chiamare grandi professoroni perché in Italia la Campania è l unica regione con una situazione di e- mergenza così forte e con un commissariamento che dura da dieci anni. Basta dunque guardare le altre diciannove regioni della nostra penisola e trarre esempio da quello che adotta la soluzione migliore. Per fare questo è, però, necessaria una precisa volontà che non sembra animare chi del problema è l amministratore. Allora tocca ancora a noi scendere in strada e risolvere il problema, ma per quanto tempo? 12 Il formichiere

6 Carmine e Pasquale Grasso Di Federico Manco C è un detto popolare che ho imparato a scuola, quando ancora ero nelle vesti di sbarbatello liceale, perchè un mio professore era solito ripeterlo molto spesso, a proposito di gite scolastiche. Tale detto, in sintesi perfetta e quanto mai opportuna, sentenzia caustico ma anche un po rassegnato: -La mamma dei cretini è sempre incinta-. Rassegnati. È così che siamo, di fronte agli atti vandalici che ogni volta e da troppo tempo si perpetuano nella nostra villa comunale? No, rassegnati suona come una giustificazione. La verità è che noi siamo indifferenti. Di fronte a chi rompe i lampioni a calci, distrugge le giostre, inquina la peschiera, noi siamo gelidi. In particolare l ultimo episodio mi ha ricordato di quando, qualche anno fa, alcuni tifosi dell Inter entrarono allo stadio con un motorino dei tifosi avversari, lo lanciarono dalle gradinate durante la partita e cominciarono a prenderlo a calci così, senza alcun motivo. Provavo pena per quella gente guardando i loro volti, così come provo pena per chi ha gettato il sapone nella vasca, facendo morire tutti i pesci. Provo pena per loro, giovani o adulti che siano (non lo so ma vorrei saperlo), perchè le facoltà mentali le hanno, o forse le avevano, ma non sanno usarle: le hanno sacrificate alla logica del branco, della crudeltà irrazionale (ma c è forse razionalità nell essere crudele?). Gente senza un futuro degno di questo nome, gente che disonora la nostra città. Il fatto che io ne provi pena non significa che non provi rabbia verso di loro; rabbia che mi induce quasi a voler abbassarmi al loro livello, limitato al solo istinto. Ho sentito gente per strada che continua a dire: -Ma sono sempre i soliti, sempre loro, si sa chi è...-; se qualcuno davvero li conosce, perchè non vengono denunciati? Abbiamo a che fare con gli Intoccabili? O sarebbe meglio dire con gli Innominati? Sembra quasi di essere in un romanzo di Sciascia: a ciascuno il suo. Poi si fa pure i moralisti. Esiste, o teoricamente dovrebbe esistere, uno Stato: tale, solenne figura istituzionale ha, tra i suoi compiti, quello di proteggere il cittadino dalle violenze, dai soprusi e da quant altro possa ledere, moralmente e fisicamente, la propria persona. È vero che molto spesso questo compito non viene assolto, ma è anche vero che il cittadino dovrebbe collaborare, quando è possibile, per consentire allo Stato di agire in sua difesa, o quantomeno per costringerlo a farlo. Tutto quello che sta succedendo pesa sulle nostre coscienze, è colpa di tutti, e comunque a nulla serve fare lo scaricabarile sulle istituzioni: chi è causa del suo male pianga sé stesso. Esiste un modo per risolvere il problema della villa che rimane incustodita, basta un po di buona volontà: se gli agenti non possono o non vogliono sorvegliarla, la ronda possono organizzarla anche i cittadini: per gruppi, di sera, anche per pochi minuti ciascuno, quando è estate e fino alla fine delle giornate calde. Si tratta di fare una passeggiata piacevole, nulla di più; d inverno sarebbe meglio chiuderla dopo una certa ora, dato che di sera fa molto freddo e non ci va nessuno. L alternativa intelligente a Windows Il sistema operativo Linux nasce come evoluzione di Unix,verso la metà del 1991 quando Linus Torvald scrisse sul newsgroup comp.os.minix in cui annunciava di aver iniziato a scrivere, per hobby, una specie di evoluzione di minix, il sistema operativo che in quel periodo stava riscuotendo un discreto successo. L iniziativa ebbe successo, e il motivo principale che ha determinato un celere sviluppo del sistema è stato senza dubbio il fatto che esso riprende tutte le caratteristiche dei sistemi operativi UNIX, quali stabilità, multitasking solido,codice ottimizzato, utilizzo da parte di più utenti contemporaneamente. I settori informatici in cui però ha spiccato di più è la connettività, le reti, internet, campi dove eccelee ed è realmente impareggiabile in fatto di stabilità e prestazioni. Dai server sta passando all attacco dei client,ai sistemi desktop, infatti esistono diverse distribuzioni che hanno acquisito la caratteristica di essere user-friendly,annoveriamo le varie RedHat,SuSE,Mandrake,Caldera. Per info scrivere a: Il formichiere Il formichiere

7 Bruce Lee e il Jeet Kune Do Carmine Grasso Jeet Kune Do, l arte marziale fondata da Bruce Lee. Il jeet kune Do di Bruce Lee che ne è il fondatore è stato scelto ed accettato nella Sala delle cinture nere famose in America. Il Jeet Kune Do ha avuto inizio nel 1965, quindi una recentissima disciplina fondata dal famosissimo Bruce Lee che tra l altro è stato anche un famoso regista e attore cinese. Lo sapevate che... Di Valeria Chi non conosce il proverbio: - Chi si accontenta gode...-. Per quale motivo molte persone si comportano da eterne incontentabili?-. La spiegazione è semplice. Molti secoli fa si riteneva che la felicità degli esseri umani provocasse l'invidia degli dei. Chi si dichiarava contento e privilegiato rispetto agli altri, poteva essere colpito dalla jella o da una calamità. Questa convinzione è, tuttora, radicata nell'inconscio collettivo e continua ad influire sulle abitudini quotidiane: ecco spiegata la tendenza ad usare frasi scaramantiche quali - Grazie al cielo -, - se tutto va bene -, ecc... Le persone insomma, pensano che sia più saggio lagnarsi di ciò che non va piuttosto che essere contente di ciò che funziona, credendo che dando poco rilievo al bene avuto riusciranno a ridurre al minimo il male che subiranno. Una persona normale ride circa 15 volte al giorno La sigaretta è più mortale per le donne Uno studio condotto dai ricercatori del New York Hospital/ Cornell Medical Center su circa persone dai 40 anni in su ha stabilito che il rischio di ammalarsi di cancro del polmone è doppio per le fumatrici, rispetto ai fumatori maschi. Gli studiosi hanno studiato un campione di persone (fumatori o exfumatori) per stilare una classifica tra i fattori di rischio che aumentano la probabilità di ammalarsi: sono stati presi in considerazione età, sesso e numero di sigarette.ai partecipanti è stato chiesto di sottoporsi a una tomografia computerizzata ai polmoni per poter identificare l eventuale presenza di noduli. In totale sono stati diagnosticati 77 tumori polmonari e un numero svariato di noduli sospetti. Mettendo in relazione i dati raccolti, si è scoperto che per chi fuma l appartenenza al sesso femminile raddoppia, rispetto al sesso maschile, il rischio di ammalarsi di cancro, indipendentemente dall età e dalla quantità di sigarette fumate ogni giorno. Ogni mattina un uomo su tre si taglia per farsi la barba Secondo la dottrina yoga, la vita e la buona salute non si misurano in base all'età, ma al numero e alla qualità degli atti respiratori emessi nel corso della vita. In pratica, quando più correttamante e lentamente si respira, tanto più longevi si è. La respirazione completa coinvolge totalmente polmoni, busto, costole e muscoli intercostali. In questo modo si creano nuovi spazi all'interno del torace, dove polmoni e bronchi possono espandersi e riempirsi d ossigeno, consentendo anche la tonificazione dei muscoli di tutto il busto. E stato uno dei maggior esperti di Kung Fu, ma questo non gli è bastato, infatti ha lavorato sulla trasformazione della semplicità(tipica del Kung-Fu) in un ulteriore movimento ancor più liberamente fluido, quello di nessun limite come limite. Il Jeet Kune Do da lui elaborato è un tipo di arte marziale cinese che esclude la distinzione in scuole, un arte che rigetta il formalismo, un arte che si è liberata dalla tradizione. Non esiste nessuna forma rigida in questa disciplina: se il nemico è fermo, devi essere più fermo di lui;se si muove devi muoverti più velocemente;interessati ai fini, non ai mezzi; padroneggia la tua stessa manipolazione della forza, senza costringerti in una forma. Ancora diceva: sebbene il vostro stile debba essere una combinazione di offesa e di difesa, io spesso sottolineo che l offesa dovrebbe essere più curata. Ciò non significa che dobbiamo trascurare la difesa: in realtà in ogni mossa del Jeet kune Do,l offesa si salda insieme con la difesa per formare ciò che io chiamo offesa difensiva. Da queste parole del maestro si evince l essenza della propria arte, ovvero l adattabilità al proprio avversario e l applicazione in tutto e per tutto della filosofia Taoista del naturale equilibrio intrinseco a tutte le cose. Ecco perché bisogna guardare alle arti marziali non solo come ad un modo per potersi difendere da malintenzionati o peggio ancora come fare del male al prossimo, ma deve essere intesa nel verso giusto, ovvero come una disciplina e una filosofia di vita, fatta di continuo apprendimento e miglioramento. Erbe: naturali, ma non sempre buone Per dimagrire si sono giocati il fegato. Un gruppo di ricercatori del Veteran Affairs hospital dello Stato dell Oregon, negli Stati Uniti, ha scoperto che su venti pazienti ricoverati tra gennaio 2001 e ottobre 2002 per insufficienza epatica fulminante, dieci erano consumatori abituali di prodotti erboristici assunti allo scopo di perdere peso. Dalle cartelle cliniche si è potuto stabilire che nessuno aveva precedenti di malattie per il fegato (per esempio epatite), ma che la metà aveva utilizzato nei giorni precedenti la comparsa dei sintomi (come l ittero) uno o più integratori dietetici a base di erbe, già segnalati dalle autorità sanitarie come potenzialmente dannosi per la funzionalità epatica. Dei venti soggetti esaminati, dieci sono morti e otto hanno ricevuto un trapianto di fegato. Un'analoga casistica è stata segnalata, quasi contemporaneamente in dodici giapponesi colpiti anch'essi da epatite fulminante dopo aver assunto due preparati dimagranti cinesi a base di erbe. Di questi pazienti, uno è morto, un secondo ha subito un trapianto di fegato, mentre gli altri, più fortunati, hanno superato la crisi dopo il ricovero in ospedale (non senza possibili conseguenze a lungo termine). Sia lo studio americano (pubblicato su «Archives of Surgery») sia quello giapponese (pubblicato su «Annals of Internal Medicine») confermano che «naturale» non è sinonimo di innocuo. Usare con leggerezza prodotti a base di erbe per curare piccoli malanni e per dimagrire è diventata una consuetudine per milioni di persone, anche in Italia. Vale dunque la pena sottolineare ancora una volta che le terapie naturali, anche quando sono efficaci, presentano controindicazioni, effetti indesiderati e interazioni tanto quanto i farmaci «ufficiali» e possono, quindi, essere nocive. Gli studi in proposito, purtroppo, sono ancora scarsi e mancano informazioni complete in merito alla tossicità di molti prodotti erboristici: a differenza dei medicinali, infatti, l attuale legislazione italiana non prevede l obbligo per il produttore di riportare in etichetta tutti i composti presenti nel preparato. Pertanto, è più difficile per il consumatore identificare la causa di eventuali reazioni indesiderate, che possono andare da una semplice allergia a un intossicazione grave per il fegato come quella descritta dai ricercatori dell Oregon, dovute all uso di prodotti «naturali», ma tutt altro che innocui. Il formichiere Il formichiere

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

PER LA PREGHIERA (M. QUOIST PARLAMI D AMORE )

PER LA PREGHIERA (M. QUOIST PARLAMI D AMORE ) PER LA PREGHIERA Ho bisogno, ragazzi, della vostra amicizia, come voi avete bisogno della nostra. Ma non ho bisogno che uno dopo l altro mi diciate: ti amo, perché quando verrà il mio Amore, che aspetto,

Dettagli

LA PERLA IL TESORO PREZIOSO

LA PERLA IL TESORO PREZIOSO LA PERLA E IL TESORO PREZIOSO In quel tempo, Gesù disse alla folla: Il regno dei cieli è simile a un tesoro nascosto in un campo; un uomo lo trova e lo nasconde di nuovo, poi va, pieno di gioia, vende

Dettagli

-------------------------------------------------------------------------------------------------------

------------------------------------------------------------------------------------------------------- pelle su pelle Testo tratto dalle interviste realizzate in occasione della festa del volontariato - Casalecchio di Reno 22 aprile 2013 a cura dell associazione di promozione sociale Gruppo Elettrogeno

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Cosa ti porti a casa?

Cosa ti porti a casa? 8. L o p i n i o n e d e i r a g a z z i e d e l l e r a g a z z e Cosa ti porti a casa? A conclusione dell incontro di restituzione è stato richiesto ai ragazzi di riportare in forma anonima una valutazione

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013 per Bambini dai 7 ai 10 anni DIOCESI DI FOSSANO Commissione Diocesana Pastorale Ragazzi Ehi!!

Dettagli

Tipologie di consumo Informazioni per il PD

Tipologie di consumo Informazioni per il PD Informazioni per il PD 1/5 Compito Gli alunni fanno un esperimento volto a illustrare le differenze tra un «consumo occasionale» e un «consumo problematico». Gli alunni riassumono le caratteristiche che

Dettagli

Gesù bambino scrive ai bambini

Gesù bambino scrive ai bambini Gesù bambino scrive ai bambini Leonardo Boff scrive a Gesù Bambino sul materialismo del Natale Il materialismo di Babbo Natale e la spiritualità di Gesù Bambino Un bel giorno, il Figlio di Dio volle sapere

Dettagli

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA.

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Di tutto quello che anche quest anno abbiamo cercato di fare, dei bambini della scuola dell Infanzia che continuano a giocare

Dettagli

COMUNITA LA CRISALIDE

COMUNITA LA CRISALIDE COMUNITA LA CRISALIDE Via Aquila 144 80143 Napoli Tel. Fax. 081 269834 cell: 335235916 e-mail: ass.margherita@fastwebnet.it sito: www.casafamiglialacrisalide.it LA FALSA DOMANDA Quante volte abbiamo detto,

Dettagli

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano?

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano? Per cominciare... 1 Osservate le foto e spiegate, nella vostra lingua, quale inizio è più importante per voi. Perché? una nuova casa un nuovo corso un nuovo lavoro 2 Quali di queste parole conoscete o

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 CLAUDIO BELOTTI LA VITA COME TU LA VUOI La belotti1.indd vita come tu 2 la vuoi_testo intero.indd 3 23/05/11 10/06/11 14.02 15:35 la vita come tu la vuoi Proprietà Letteraria

Dettagli

LE NOSTRE CANZONI DI NATALE

LE NOSTRE CANZONI DI NATALE CANZONE: LE NOSTRE CANZONI DI NATALE VIENI BAMBINO TRA I BAMBINI Quando la notte è buia E buio è anche il giorno, non credi che il domani potrà mai fare ritorno. Quando la notte è fredda C è il gelo nel

Dettagli

UN CLARINETTO NEL LAGER ALDO VALERIO CACCO

UN CLARINETTO NEL LAGER ALDO VALERIO CACCO UN INCONTRO CON LA STORIA UN CLARINETTO NEL LAGER ALDO VALERIO CACCO 5 FEBBRAIO 2015 Villafranca Padovana Classe terza A del plesso Dante Alighieri Insegnante: professoressa Barbara Bettini Il valore della

Dettagli

IL PICCOLO PRINCIPE PROGETTUALITA ANNO SCOLASTICO 2013/2014

IL PICCOLO PRINCIPE PROGETTUALITA ANNO SCOLASTICO 2013/2014 SCUOLA DELL INFANZIA CASA DEL BAMBINO ABBADIA LARIANA PROGETTUALITA ANNO SCOLASTICO 2013/2014 IL PICCOLO PRINCIPE Non si vede bene che col cuore. L essenziale è invisibile agli occhi Antoine de Saint-

Dettagli

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio.

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Siccome il cancro è una malattia incurabile, Gesù vuole spiegare

Dettagli

FAMIGLIA ED EDUCAZIONE

FAMIGLIA ED EDUCAZIONE FAMIGLIA ED EDUCAZIONE Card. Carlo Caffarra Cari genitori, ho desiderato profondamente questo incontro con voi, il mio primo incontro con un gruppo di genitori nel mio servizio pastorale a Bologna. Sono

Dettagli

Come ci si relaziona con gli adolescenti? Bruno Tagliapietra Pediatra

Come ci si relaziona con gli adolescenti? Bruno Tagliapietra Pediatra Come ci si relaziona con gli adolescenti? Bruno Tagliapietra Pediatra Firenze Pinguini 2010 Cosa accadra oggi Perche sono qui? Per parlarvi di una esperienza interessante che ho fatto e che voglio condividere

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Pretendi il tuo raccolto

Pretendi il tuo raccolto Domenica, 11 marzo 2012 Pretendi il tuo raccolto Galati 6:7-10- Non vi ingannate, non ci si può beffare di Dio; perchè quello che l'uomo avrà seminato, quello pure mieterà. Perchè chi semina per la sua

Dettagli

PARROCCHIA SACRO CUORE FESTA DEL PERDONO TI STRINGEVO TRA LE BRACCIA

PARROCCHIA SACRO CUORE FESTA DEL PERDONO TI STRINGEVO TRA LE BRACCIA PARROCCHIA SACRO CUORE FESTA DEL PERDONO TI STRINGEVO TRA LE BRACCIA 2 maggio 2015 Canto iniziale Cel. Nel nome del Padre TI PORTAVO IN BRACCIO Una notte un uomo fece un sogno. Sognò che stava camminando

Dettagli

La spiaggia di fiori

La spiaggia di fiori 37 La spiaggia di fiori U na nuova alba stava nascendo e qualcosa di nuovo anche in me. Remai per un po in direzione di quella luce all orizzonte, fino a che l oceano di acqua iniziò pian piano a ritirarsi

Dettagli

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Obiettivi: - informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara - dare alcune indicazioni pratiche - suggerire alcuni

Dettagli

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27 MESSA VIGILIARE 18.00 In questa festa della Sacra Famiglia vorrei soffermarmi su un aspetto del brano di vangelo che abbiamo appena ascoltato. Maria e Giuseppe, insieme, cercano angosciati Gesù. Cosa può

Dettagli

Le scarpe nuove di Kathryn Jackson e Richard Scarry

Le scarpe nuove di Kathryn Jackson e Richard Scarry I NONNI Obiettivo: riconoscere il sentimento che ci lega ai nonni. Attività: ascolto e comprensione di racconti, conversazioni guidate. Le scarpe nuove di Kathryn Jackson e Richard Scarry Quando Roberto

Dettagli

CONVEGNO 22 NOVEMBRE 2014 - VIGNOLA UN CERCHIO CHE CI UNISCE ESPERIENZE DI CONTINUITA

CONVEGNO 22 NOVEMBRE 2014 - VIGNOLA UN CERCHIO CHE CI UNISCE ESPERIENZE DI CONTINUITA CONVEGNO 22 NOVEMBRE 2014 - VIGNOLA UN CERCHIO CHE CI UNISCE ESPERIENZE DI CONTINUITA Buongiorno. Sono Antonella Barbieri, educatrice dell'unione Terre di Castelli, e sono stata chiamata a collaborare

Dettagli

IL DISTURBO AUTISTICO

IL DISTURBO AUTISTICO LEZIONE: DISTURBI PERVASIVI DELLO SVILUPPO (PRIMA PARTE) PROF. RENZO VIANELLO Indice 1 INTRODUZIONE --------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

Nonno Toni sentì un urlo di rabbia

Nonno Toni sentì un urlo di rabbia Operazione Oh no! Nonno Toni sentì un urlo di rabbia provenire dalla cameretta di Tino. Salì le scale di corsa, spalancò la porta e si imbatté in un bambino con gli occhi pieni di lacrime. Tino aveva in

Dettagli

IVAN E PADRE LIVIO TESTIMONIANZA SU GIOVANI E FAMIGLIE

IVAN E PADRE LIVIO TESTIMONIANZA SU GIOVANI E FAMIGLIE IVAN E PADRE LIVIO TESTIMONIANZA SU GIOVANI E FAMIGLIE Padre Livio: Vediamo ora tre incontri di Ivan con tre gruppi di pellegrini. Sono in gran parte dei giovani. E possiamo ben dire che gli incontri con

Dettagli

Lottare si ma sapendo come.

Lottare si ma sapendo come. Lottare si ma sapendo come. Vorrei che prima di commentare leggeste tutta la nota, perché arrivando a metà nota si può tranquillamente dire i cambiamenti ci sono le persone stanno cambiano e svegliandosi

Dettagli

biglietto e rimase senza parole: le era toccato l unico amico segreto che non avrebbe mai voluto: Gedeone

biglietto e rimase senza parole: le era toccato l unico amico segreto che non avrebbe mai voluto: Gedeone A Neretta piace molto andare a scuola. Anche i suoi amici della Compagnia del Cuore d Oro che frequentano la sua classe vanno volentieri. Ma le cose, all inizio di quest anno, non andavano troppo bene.

Dettagli

TEATRO COMUNALE CORSINI. giovedì 28 febbraio 2013

TEATRO COMUNALE CORSINI. giovedì 28 febbraio 2013 TEATRO COMUNALE CORSINI giovedì 28 febbraio 2013 Credo che tutti i ragazzi in questa fase di età abbiamo bisogno di uscire con gli amici e quindi di libertà. Credo che questo spettacolo voglia proprio

Dettagli

Sani si diventa. Dall infanzia alla maturità, il felice equilibrio tra corpo e mente

Sani si diventa. Dall infanzia alla maturità, il felice equilibrio tra corpo e mente Sani si diventa. Dall infanzia alla maturità, il felice equilibrio tra corpo e mente Mente sana in un corpo sano. Come sempre, la saggezza antica non commette errori: camminare, andare in bicicletta, passeggiare,

Dettagli

INTERVISTA ALLA SCRITTRICE

INTERVISTA ALLA SCRITTRICE Tratto da: M. Cecconi, La morte raccontata ai bambini: il ciclo della vita. Intervista ad Angela Nanetti, Il Pepeverde n. 10, 2001, pp. 10 11. Copyright INTERVISTA ALLA SCRITTRICE ANGELA NANETTI LA MORTE

Dettagli

Gruppo G.R.E.M. Piemonte e Valle d Aosta. Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE

Gruppo G.R.E.M. Piemonte e Valle d Aosta. Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE Gruppo G.R.E.M Piemonte e Valle d Aosta Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE Il kit, pensato per l animazione di bambini, ragazzi e adulti sul tema famiglia è così composto: - 1 gioco

Dettagli

Dal libro Per Amore solo per Amore - Introduzione

Dal libro Per Amore solo per Amore - Introduzione I poeti generalmente amano i gatti, perché i poeti non nutrono dubbi sulla loro superiorità. Marion C. Garrety che per prima leggi nel mio dolore e silenziosamente ti offri a lenirlo senza chiedere nulla

Dettagli

Inchiostro in libertà

Inchiostro in libertà Autopubblicati Inchiostro in libertà di Roberto Monti Ci sono parole nascoste in noi, elementi celati negli angoli invisibili dell anima. Fondamenta per la logica umana Abbiamo tutti il diritto ai nostri

Dettagli

La formazione della famiglia

La formazione della famiglia La Famiglia La formazione della famiglia Quando leggiamo la Bibbia notiamo la grande importanza data alla famiglia. È la prima istituzione di Dio per le Sue creature, e ci sono numerose promesse ed esempi

Dettagli

Luigi Broggini. In fondo al Corso. poesie. Le Lettere

Luigi Broggini. In fondo al Corso. poesie. Le Lettere Luigi Broggini In fondo al Corso poesie Le Lettere Paesaggio romano con leone di pietra, 1932. Se qualcuno chiede di me digli che abito sul Corso dove i giorni sono ugualmente felici e le ragazze più belle.

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

LA COMUNITÀ DELLE ORIGINI

LA COMUNITÀ DELLE ORIGINI UNITA PASTORALE BEATA TERESA di CALCUTTA Parrocchie di: PIEVE MODOLENA-RONCOCESI-S. PIO X-CAVAZZOLI Anno Pastorale 2013-14 Progetto Pastorale per Educarci alla vita Fraterna e di Comunione. L Unità Pastorale:

Dettagli

http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip

http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip Scarica questo libretto Ascolta le canzoni in MP3 http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip Canti con accordi 1 Lo spirito e la sposa z do

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Lettera alle Mamme_Layout 1 11/09/2015 17:10 Pagina 1 Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Dialogo con le mamme che subiscono violenza in famiglia

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Priority mom Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Cosa posso fare per interrompere subito la violenza? rivolgiti alle Forze dell Ordine o al Servizio Sociale più vicino chiedi aiuto al Centro

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Dialogo con le mamme che subiscono violenza in famiglia per conoscere l intervento della giustizia minorile Indice:

Dettagli

MATRICOLA SCUOLA NAZIONALITA 14 LUGLIO 2014 - TEST D ITALIANO LIVELLO A1

MATRICOLA SCUOLA NAZIONALITA 14 LUGLIO 2014 - TEST D ITALIANO LIVELLO A1 ANNO ACCADEMICO 2013-2014 COGNOME NOME MATRICOLA SCUOLA NAZIONALITA 14 LUGLIO 2014 - TEST D ITALIANO TEMPO MASSIMO PER LA CONSEGNA DELLA PROVA: 90 MINUTI 1.Inserisci gli articoli determinativi corretti.

Dettagli

Impariamo a volare...

Impariamo a volare... Impariamo a volare... Francesca Maccione IMPARIAMO A VOLARE... www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Francesca Maccione Tutti i diritti riservati L amore è longanime, è benigno, l amore non ha invidia,

Dettagli

Un racconto di Guido Quarzo. Una gita in LA BUONA STRADA DELLA SICUREZZA

Un racconto di Guido Quarzo. Una gita in LA BUONA STRADA DELLA SICUREZZA Un racconto di Guido Quarzo Una gita in LA BUONA STRADA DELLA SICUREZZA Una gita in Un racconto di Guido Quarzo è una bella fortuna che la scuola dove Paolo e Lucia frequentano la seconda elementare, ospiti

Dettagli

Lo sai mamma che... Il giornalino della Scuola dell Infanzia di Ponte nelle Alpi gestito dai genitori con la collaborazione delle insegnanti.

Lo sai mamma che... Il giornalino della Scuola dell Infanzia di Ponte nelle Alpi gestito dai genitori con la collaborazione delle insegnanti. Pronti per colorare? Lo sai mamma che... Il giornalino della Scuola dell Infanzia di Ponte nelle Alpi gestito dai genitori con la collaborazione delle insegnanti. Ringraziamo tutte le maestre e le mamme

Dettagli

spettacoli ANNO SCOLASTICO 2011/2012

spettacoli ANNO SCOLASTICO 2011/2012 spettacoli ANNO SCOLASTICO 2011/2012 Teatro D'Oltre Confine P.zza Giovanni XXIII, 1 20090 Corsico tel e fax 024400454 dolreconfine@libero.it www.teatrodoltreconfine.it "CUORE D'ALBERO" 3-10 anni ESIGENZE

Dettagli

INTERVENTO ALLENATORI-DIRIGENTI CSR Introduzione ai tre appuntamenti di formazione 9 gennaio 2010.

INTERVENTO ALLENATORI-DIRIGENTI CSR Introduzione ai tre appuntamenti di formazione 9 gennaio 2010. INTERVENTO ALLENATORI-DIRIGENTI CSR Introduzione ai tre appuntamenti di formazione 9 gennaio 2010. Introduzione E appena passato il tempo delle feste. Tradizionale è lo scambio di regali Quale il regalo

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Estate_. - Se fosse per te giocheremmo solo a pallamuso. - aggiunse Morbidoso, ridendo.

Estate_. - Se fosse per te giocheremmo solo a pallamuso. - aggiunse Morbidoso, ridendo. Estate_ Era una giornata soleggiata e piacevole. Né troppo calda, né troppo fresca, di quelle che ti fanno venire voglia di giocare e correre e stare tra gli alberi e nei prati. Bonton, Ricciolo e Morbidoso,

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Didattica del numero e dei problemi

Didattica del numero e dei problemi Scienze della Formazione Primaria Livorno 8-3-2010 Didattica del numero e dei problemi Pietro Di Martino dimartin@dm.unipi.it www.dm.unipi.it/~dimartin Emerge che Spesso chi ha grosse difficoltà in matematica

Dettagli

AUGURI MAMME! FESTA DELLA MAMMA 2011 CLASSE 4C DE FILIPPO. La mia mamma

AUGURI MAMME! FESTA DELLA MAMMA 2011 CLASSE 4C DE FILIPPO. La mia mamma AUGURI MAMME! FESTA DELLA MAMMA 2011 CLASSE 4C DE FILIPPO La mia mamma La mia mamma con la giacca in mano, sempre pronta a portarmi ovunque sia, con gli occhioni color terra. Io la guardo e penso a tante

Dettagli

la compagnia della casina Laboratorio teatrale

la compagnia della casina Laboratorio teatrale la compagnia della casina Laboratorio teatrale CASINA DEI BIMBI L Associazione Casina dei Bimbi Onlus opera nel territorio delle province di Reggio Emilia, Modena e Parma occupandosi, in convenzione con

Dettagli

ANGELA RAINONE POESIE

ANGELA RAINONE POESIE 1 ANGELA RAINONE POESIE EDIZIONE GAZZETTA DIE MORRESI EMIGRATI Famiglia Rainone Angela Lugano Svizzera 2 3 PREFAZIONE Tra i giovani che hanno sporadicamente inviato delle poesie per pubblicarle sulla Gazzetta

Dettagli

Ogni piccolo miglioramento è un grande miglioramento

Ogni piccolo miglioramento è un grande miglioramento Nei rapporti con le persone che ami, nell essere genitore, nella comunicazione, nel lavoro, nel business e nella vendita devi avere comportamenti eccezionali, saperti distinguere e usare una comunicazione

Dettagli

IL LINGUAGGIO NELLE RELAZIONI GENITORI FIGLI

IL LINGUAGGIO NELLE RELAZIONI GENITORI FIGLI Titolo documento: IL LINGUAGGIO NELLE RELAZIONI GENITORI FIGLI Relatore/Autore: DON. DIEGO SEMENZIN Luogo e data: S. FLORIANO, 22 APR. 2001 Categoria Documento: Classificazione: Sintesi/Trasposizione di

Dettagli

I bambini si soffermano su fiori e piante, osservando con la lente di ingrandimento. Proviamo a chiamare per nome le piante e i fiori conosciuti:

I bambini si soffermano su fiori e piante, osservando con la lente di ingrandimento. Proviamo a chiamare per nome le piante e i fiori conosciuti: Cari bambini, l altro giorno ho sentito le vostre voci in cortile, quanto sono stato felice. Vorrei tanto che mi raccontaste dei vostri giochi, dei posti che conoscete e che andrete a conoscere, di quello

Dettagli

PROVA DI ITALIANO. Scuola Primaria. Classe Seconda. Rilevazione degli apprendimenti. Anno Scolastico 2008 2009. Spazio per l etichetta autoadesiva

PROVA DI ITALIANO. Scuola Primaria. Classe Seconda. Rilevazione degli apprendimenti. Anno Scolastico 2008 2009. Spazio per l etichetta autoadesiva Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Rilevazione degli apprendimenti Anno Scolastico 2008 2009 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva La

Dettagli

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è I fogli bianchi Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è frutto di immaginazione e non ha nessuna

Dettagli

L attimo fuggente. Charlot soldato. Charlot soldato

L attimo fuggente. Charlot soldato. Charlot soldato L attimo fuggente Charlot soldato L attimo fuggente Charlot soldato Due sequenze tratte da due film assai diversi e lontani nel tempo: Charlot soldato di Charlie Chaplin (1918) e L attimo fuggente di Peter

Dettagli

Il Potere delle Affermazioni

Il Potere delle Affermazioni Louise L. Hay Il Potere delle Affermazioni Ebook Traduzione: Katia Prando Copertina e Impaginazione: Matteo Venturi 2 È così bello essere qui. Sono venuta in Italia, a Roma, tante volte, ma ogni volta

Dettagli

Come migliorare la tua relazione di coppia

Come migliorare la tua relazione di coppia Ettore Amato Come migliorare la tua relazione di coppia 3 strategie per essere felici insieme I Quaderni di Amore Maleducato Note di Copyright Prima di fare qualunque cosa con questo Quaderno di Amore

Dettagli

E ora inventiamo una vita.

E ora inventiamo una vita. E ora inventiamo una vita. - Venga Cristina, facciamo due chiacchiere. Il ragioniere dell'ufficio personale si accomoda e con un respiro inizia il suo discorso. Lei sa vero che ha maturato l'età per il

Dettagli

La Bibbia è contro il sesso

La Bibbia è contro il sesso mito 5 La Bibbia è contro il sesso L'amore è la risposta, ma mentre aspettate la risposta, il sesso può suggerire delle ottime domande. Woody Allen Facendone un peccato il Cristianesimo ha fatto molto

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

- 1 reference coded [3,14% Coverage]

<Documents\bo_min_11_M_16_ita_stu> - 1 reference coded [3,14% Coverage] - 1 reference coded [3,14% Coverage] Reference 1-3,14% Coverage quindi ti informi sulle cose che ti interessano? sì, sui blog dei miei amici ah, i tuoi amici hanno dei

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

Usa bene. i farmaci. Una guida per imparare a utilizzare correttamente i medicinali e conoscere i benefici degli equivalenti

Usa bene. i farmaci. Una guida per imparare a utilizzare correttamente i medicinali e conoscere i benefici degli equivalenti Usa bene i farmaci Farmaci equivalenti, un vantaggio per tutti Una guida per imparare a utilizzare correttamente i medicinali e conoscere i benefici degli equivalenti Oggi circola molta informazione riguardo

Dettagli

DIOCESI DI RIETI Ufficio per la Pastorale della Salute IL DIRETTORE

DIOCESI DI RIETI Ufficio per la Pastorale della Salute IL DIRETTORE Grazie a voi ragazzi, ai vostri Professori, ai vostri Presidi che vi hanno dato il permesso di partecipare al nostro incontro. Il nostro incontro formativo di oggi ha un titolo particolare: Facebook: Dalla

Dettagli

AUTOREGOLAZIONE PER IL COMPITO

AUTOREGOLAZIONE PER IL COMPITO B5 queste schede ti aiuteranno a scoprire quanto sia utile autointerrogarsi e autovalutarsi potrai renderti conto di quanto sia utile porsi domande per verificare la propria preparazione se ti eserciterai

Dettagli

L amore viene considerato il motore del mondo, per amore (o pseudo tale) noi compiamo la

L amore viene considerato il motore del mondo, per amore (o pseudo tale) noi compiamo la Il vero Amore L amore viene considerato il motore del mondo, per amore (o pseudo tale) noi compiamo la maggior parte delle nostre azioni, inoltre credo che esso sia la cosa più bella che Dio ci ha donato,

Dettagli

1. RIVELATO IN GESU CRISTO

1. RIVELATO IN GESU CRISTO SCHEDA 4 (per operatori) 1. RIVELATO IN GESU CRISTO Nota introduttiva L incontro sulla figura di Gesù ha lo stesso stile narrativo del precedente. Se Dio è origine del bisogno d amore e della capacità

Dettagli

Tutti i diritti letterari di quest opera sono di esclusiva proprietà dell autore

Tutti i diritti letterari di quest opera sono di esclusiva proprietà dell autore 13 Maggio Tutti i diritti letterari di quest opera sono di esclusiva proprietà dell autore Raffaella Nassisi 13 MAGGIO Romanzo Milano,Giugno 2011 Settembre 2011 Per te, Alberto Prefazione 13 Maggio è

Dettagli

Lia Levi. La portinaia Apollonia. orecchio acerbo DISEGNI DI EMANUELA ORCIARI

Lia Levi. La portinaia Apollonia. orecchio acerbo DISEGNI DI EMANUELA ORCIARI Lia Levi La portinaia Apollonia DISEGNI DI EMANUELA ORCIARI orecchio acerbo Premio Andersen 2005 Miglior libro 6/9 anni Super Premio Andersen Libro dell Anno 2005 Lia Levi La portinaia Apollonia DISEGNI

Dettagli

Canti per i funerali. Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese

Canti per i funerali. Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese Canti per i funerali Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese SYMBOLUM 77 (84) 1. Tu sei la mia vita, altro io non ho Tu sei la mia strada, la mia verità Nella tua parola io camminerò

Dettagli

Scritto da Simona Straforini Martedì 03 Marzo 2015 11:27 - Ultimo aggiornamento Mercoledì 04 Marzo 2015 15:29

Scritto da Simona Straforini Martedì 03 Marzo 2015 11:27 - Ultimo aggiornamento Mercoledì 04 Marzo 2015 15:29 Sono qui da 15 giorni e ho già avuto il primo grosso scombussolamento emotivo: un ondata di dubbi, paure, rabbia, senso di inadeguatezza, solitudine e chi più ne ha, più ne metta. Il tutto stimolato da

Dettagli

(Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.)

(Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.) 23 febbraio 2014 penultima dopo l Epifania h. 18.00-11.30 (Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.) Celebriamo la Messa vigiliare

Dettagli

Questa è la nostra vita un figlio a tutti i costi.

Questa è la nostra vita un figlio a tutti i costi. Questa è la nostra vita un figlio a tutti i costi. Una sera, dopo aver messo a letto mio figlio, stanca dopo una giornata molto impegnata, ho deciso di andare a letto presto, ma non riuscivo ad addormentarmi,

Dettagli

CIRCOLARE INFORMATIVA URGENTE

CIRCOLARE INFORMATIVA URGENTE CIRCOLARE INFORMATIVA URGENTE Oggetto: obbligo di pagamento e invio telematico dei modelli F24 Con la legge n. 248 del 4 agosto 2006, pubblicata nel S.O. n. 183 alla G.U. n. 186 del 11 Agosto 2006, è stato

Dettagli

GESU E UN DONO PER TUTTI

GESU E UN DONO PER TUTTI GESU E UN DONO PER TUTTI OGGI VIENE ANCHE DA TE LA CREAZIONE IN PRINCIPIO TUTTO ERA VUOTO E BUIO NON VI ERANO NE UOMINI NE ALBERI NE ANIMALI E NEMMENO CASE VI ERA SOLTANTO DIO NON SI VEDEVA NIENTE PERCHE

Dettagli

Intervista con Elsa Moccetti

Intervista con Elsa Moccetti Intervista con Elsa Moccetti [L intervista è condotta da Sonja Gilg di Creafactory SA. Intervengono altre due persone di cui un ospite: Antonietta Santschi] Dicevo, che è stata una mia scelta di venire

Dettagli

Claudio Bencivenga IL PINGUINO

Claudio Bencivenga IL PINGUINO Claudio Bencivenga IL PINGUINO 1 by Claudio Bencivenga tutti i diritti riservati 2 a mia Madre che mi raccontò la storia del pignuino Nino a Barbara che mi aiuta sempre in tutto 3 4 1. IL PINGUINO C era

Dettagli

La commovente storia di Fabiola a C è Posta per te : rivediamola

La commovente storia di Fabiola a C è Posta per te : rivediamola La commovente storia di Fabiola a C è Posta per te : rivediamola La splendida storia d amore di Ferruccio e Fabiola, due coniugi brindisini, ha fatto commuovere tutta l Italia. Ieri sera, i due sono stati

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA Intervento dell Amministratore Delegato della Fiat, Sergio Marchionne Pomigliano d Arco (NA) - 14 dicembre 2011 h 9:00 Signore e signori, buongiorno a tutti. E un piacere

Dettagli

SERVIZIO DI ONCOLOGIA ED EMATOLOGIA PEDIATRICA, OSPEDALE MONTEPRINCIPE MADRID

SERVIZIO DI ONCOLOGIA ED EMATOLOGIA PEDIATRICA, OSPEDALE MONTEPRINCIPE MADRID Sessione Parallela LA CURA SI FA OPERA SERVIZIO DI ONCOLOGIA ED EMATOLOGIA PEDIATRICA, OSPEDALE MONTEPRINCIPE MADRID Blanca Lopez-Ibor Dir. Unidad de Hematologia-Oncologia Pediatrica, Hosp. Monteprincipe

Dettagli

L illuminazione. La cucina curativa

L illuminazione. La cucina curativa 5 L illuminazione Il Mio nome è Alessandro, faccio il cuoco, non sono un curatore e non posso fare miracoli, ma da qualche anno non uso più medicine o almeno cerco di evitarle il più possibile. Come? Semplice,

Dettagli

Giovanna Quadri ROCCONTI

Giovanna Quadri ROCCONTI Racconti Giovanna Quadri ROCCONTI Paura e coraggio. Queste donne con il loro coraggio, il loro amore, nella società e nel farsi prossimo, hanno vinto il male con il bene. La giustizia a trionfato. però

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

Accompagnare i bambini 3-6 anni attraverso la liturgia nella diversità di tempi e spazi

Accompagnare i bambini 3-6 anni attraverso la liturgia nella diversità di tempi e spazi Cammino 3-6 anni 13 gennaio 2015 Accompagnare i bambini 3-6 anni attraverso la liturgia nella diversità di tempi e spazi Premessa Prima di condividere con voi le idee che come equipe abbiamo pensato di

Dettagli

Questione di Punti di vista

Questione di Punti di vista Questione di Punti di vista Introduzione Punto di vista, ovvero il punto dal quale gli occhi di chi osserva vede un soggetto. Una volta chiarita la definizione oggettiva del concetto di punto di vista,

Dettagli

22 febbraio 2013. Nel periodo della purificazione si assume un maggiordomo, che ha il compito di sorvegliare la casa.

22 febbraio 2013. Nel periodo della purificazione si assume un maggiordomo, che ha il compito di sorvegliare la casa. 1 22 febbraio 2013 Sesto incontro Introduzione Nella Teologia Spirituale troviamo tre tappe per la crescita dello spirito. Nella Religione Cattolica le tre dimensioni sono: la purificazione, l illuminazione,

Dettagli

IPNOTICA DOMENICA un racconto horror-splatter-sentimentale di marco montanaro ***

IPNOTICA DOMENICA un racconto horror-splatter-sentimentale di marco montanaro *** IPNOTICA DOMENICA un racconto horror-splatter-sentimentale di marco montanaro *** Dormi. Lo ricordavo bene il tuo sonno: fragile e immobile di notte, inquieto e sfuggente al mattino. Ho messo su il disco

Dettagli