Fi, al via i congressi municipali

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Fi, al via i congressi municipali"

Transcript

1 L opinione delle Libertà Edizione 234 del Critici i vertici del partito sul come si gestisce il problema della sicurezza nella capitale Fi, al via i congressi municipali di Giorgio Prinzi Si aprono oggi i Congressi municipali di Forza Italia con un minuto di silenzio dedicato a Luigi Moriccioli, il ciclista morto dopo due mesi d agonia a seguito dei traumi subiti nel corso di una rapina, e al piccolissimo rom morto di stenti sulle rive del Tevere in una zona che oggi non può essere definita periferica. E l onorevole Francesco Giro, Commissario per Roma di FI, a spiegare che sono le due facce della stessa medaglia del degrado di Roma denunciato da lui stesso con un filmato ripreso dall abitazione di Trastevere, dalla quale ha dovuto poi traslocare per motivi di sicurezza. Con lo svolgimento dei congressi territoriali, che hanno già interessato 200 comuni su 380 e oltre 15mila iscritti su 35mila, Forza Italia intende consolidare il suo radicamento sul territorio come partito strutturato e governato da regole ferree, ma chiari e trasparenti. Tutto è stato minuziosamente regolamentato, dai moduli alla procedure, sottoponendo a verifica tutte le domande di iscrizione con tale severità che le rivedibili o rigettate, qualora non sanate o non sanabili nei requisiti richiesti, sono state il 10% del totale. L importanza che Forza Italia e il suo Presidente attribuiscono a Roma, oltre che a una simultanea per tutti i 19 Congressi municipali di Berlusconi prevista alle 18, è testimoniata dalla presenza in conferenza stampa, di fianco a Giro, dell europarlamentare e cofondatore di Forza Italia Antonio Tajani, del Coordinatore Nazionale Sandro Bondi e del Vicecoordinatore Fabrizio Cicchitto. Tajani è stato molto critico nei confronti dello scenario attuale di Roma, soffermandosi sull emergenza sicurezza e sulla monocultura imperante che tutto consente a una parte e tutto impedisce all altra, di cui l esempio più eclatante sono le difficoltà frapposte dal competente Ufficio delle belle arti alla cancellazione di una scritta blasfema che imbratta la parete esterna della chiesa di San Giovanni dei Fiorentini. Di fronte ad eventi di questo genere, non si riesce a comprendere la disponibilità nel concedere autorizzazioni che deturpano l area archeologica per eccellenza della Capitale, quali il modernissimo ascensore esterno che stona in maniera accecante con il complesso architettonico del Colle del Campidoglio in cui è stato inserito, o la posa di pietre lavorate, che taluni a sinistra considerano creazioni artistiche, che stanno trasformando l area degli scavi dell ex via Alessandrina in una sorte di discarica di multicolori e multiformi pezzi di pietra. L intervento di Sandro Bondi si è invece articolato sul processo di consolidamento di Forza Italia come partito strutturato, che dovrebbe avere il suo culmine nella celebrazione del 3 Congresso Nazionale dal quale potrebbe scaturire una direzione politica capace di affiancare la leadership del Presidente Berlusconi, ponendo le basi per il dopo. Bondi ha anche polemizzato con i media e persino con taluni organi amministrativi per l amplificazione data alla investitura da parte della base del Segretario del nascente Partito Democratico ed ha auspicato che venga data visibilità e risalto al processo di crescita di Forza Italia. Cicchitto ha invece centrato il suo intervento sull ambiguità del doppio ruolo di Walter Veltroni, utilizzato come strumento mediatico con una forzatura da parte dell interessato e di disponibili organi d informazione. Nel corso della conferenza stampa è giunta la notizia della bocciatura al Senato della proposta di scioglimento della Società Stretto di Messina. Ne ha preso lo spunto l onorevole Giro per parlare delle opere infrastrutturali da realizzare nel Lazio, del GRAL (Grande Raccordo Anulare del Lazio) proposto da Forza Italia e di recente ripreso dal

2 Governatore Pietro Marrazzo, la cui Giunta tuttavia ha congelato la nuova Pontina, voluta e finanziata dal precedente governo nazionale, che del sistema viario dovrebbe essere una delle principali arterie. Roma. Laboratorio di veltrusconismo? I congressi di FI tolgono il sindaco di Roma dal mirino politico sabato 27 ottobre 2007 di GIORGIO PRINZI Sembrano sottotono, almeno sotto il profilo politico, i Congressi municipali di Forza Italia a Roma, che si sono aperti questa mattina 27 ottobre alle otto con la costituzione dei seggi elettorali e si concluderanno alle ventuno, con la chiusura delle urne. Perché sottotono? L'impressione delle settimane precedenti era che sarebbero state l'occasione per una spallata risolutiva al Sindaco Walter Veltroni, qualora non si fosse dimesso dopo avere ricevuto l'investitura a Segretario designato del nascente Partito Democratico, o, al contrario, l'apertura della campagna elettorale su Roma, nel caso che, assumendo il nuovo incarico, Veltroni avesse deciso di non potere più continuare a fare il Sindaco. La scelta della data, a due settimana dalle primarie del PD, era funzionale a calibrare le strategie alle due diverse possibili opzioni. Cosa è successo, invece? Lo scenario nazionale è divenuto preponderante; il ruolo di Veltroni Segretario PD in questo contesto sovrasta quello di Sindaco, rendendolo secondario e marginale, comunque inessenziale al vero obiettivo del confronto politico che in questo frangente viene da Forza Italia giocato tutto sulla richiesta di elezioni subito. Il fronte romano perde allora importanza e i congressi cittadini che avrebbero potuto segnare l'ora "X" per l'inizio dell'attacco generalizzato rientrano nei ranghi della normale vita di partito. Un aspetto che è emerso inequivocabile nel corso della conferenza stampa di presentazione dell'evento tenuta da Francesco Giro, Commissario per Roma di Forza Italia, insieme al Coordinatore Nazionale Sandro Bondi, al Vicecoordinatore Fabrizio Cicchitto, all'europarlamentare Antonio Tajani, che è stato uno dei Soci fondatori del partito. Francesco Giro ha enfatizzato l'aspetto per la vita interna di Forza Italia, senza particolari accenti al contesto capitolino ed in particolare alla questione del doppio ruolo di Veltroni, affermando che, con lo svolgimento dei congressi territoriali, che nel Lazio hanno già interessato 200 Comuni su 380 ed oltre 15mila iscritti su 35mila, Forza Italia intende consolidare il suo radicamento sul territorio come partito strutturato e governato da regole ferree, chiare e trasparenti. Tutto è stato minuziosamente regolamentato, dai moduli alla procedure, sottoponendo a verifica tutte le domande di iscrizione al partito con tale severità che le rivedibili o rigettate, qualora non sanate o non sanabili nei requisiti richiesti, sono state il 10% del totale. Comunque le situazioni sanabili potranno venire sanate, con la presentazione della documentazione richiesta, sino alla apertura delle urne per eleggere gli organi statutari. Questo non significa che Roma abbia del tutto perso importanza nello scenario politico nazionale, ma solo che non è più centrale e le strategie contingente vengono ora calibrate su questo più ampio scenario, e non

3 il contrario. È previsto infatti un intervento telefonico simultaneo in tutti i 19 congressi municipale di Silvio Berlusconi, che rivolgerà il suo saluto ai congressisti alle ore 18,00, quando sarà chiara e definita la linea espressa dalla Costituente del Partito Democratico che si tiene oggi a Milano, con chiusura prevista intorno le 17,00. Più politici, ma sfumati dall'impostazione rigidamente tecnica data da Giro, gli interventi degli altri esponenti forzisti. Antonio Tajani è stato molto critico nei confronti dello scenario attuale di Roma, dell'emergenza sicurezza in un contesto in cui - ha affermato - è diventato a rischio in tutta la città muoversi oltre una certa ora, della monocultura imperante che tutto consente ad una parte e tutto impedisce all'altra, di cui l'esempio più eclatante sono le difficoltà frapposte dal competente Ufficio delle "belle arti" alla cancellazione di una scritta blasfema che imbratta la parete esterna della chiesa di San Giovanni dei Fiorentini. Di fronte ad eventi di questo genere, non si riesce invece a comprendere la disponibilità nel concedere autorizzazioni che deturpano l'area archeologica per eccellenza della Capitale, quali il modernissimo ascensore esterno che stona in "maniera accecante" con il complesso architettonico del Colle del Campidoglio in cui è stato inserito, o la posa di pietre lavorate, macigni di varie forme e colori che non mi appaiono vere creazioni artistiche, che stanno trasformando l'area degli scavi dell'ex via Alessandrina in una sorte di discarica di pezzi di pietra più o meno levigati e dalle forme spesso indefinite. L'intervento di Sandro Bondi si è invece articolato sul processo di consolidamento di Forza Italia come partito strutturato, che dovrebbe avere il suo culmine nella celebrazione del 3 Congresso Nazionale d al quale dovrebbe scaturire una direzione politica che dovrebbe affiancare la leadership del Presidente Berlusconi, ponendo le basi per il "dopo". Bondi ha anche polemizzato con i media e persino con taluni organi amministrativi per l'amplificazione data alla investitura da parte della base del Segretario del nascente Partito Democratico ed ha auspicato che vengano dati visibilità e risalto analoghi al processo di crescita di Forza Italia, in particolare all'annuziata manifestazione del 17 e 18 novembre a sostegno delle richiesta di elezioni anticipate. Fabrizio Cicchitto ha invece centrato il suo intervento sull'ambiguità del doppio ruolo di Walter Veltroni, utilizzato come strumento mediatico con una forzatura da parte dell'interessato e di disponibili organi d'informazione. Ma proprio oggi, ha prevalso il ruolo di Segretario su quello di Sindaco e Veltroni non parteciperà alle manifestazioni di chiusura della Festa del Cinema. Nel corso della conferenza stampa è giunta la notizia della bocciatura al Senato della proposta di scioglimento della Società "Stretto di Messina". Ne ha preso lo spunto l'onorevole Giro per parlare delle opere infrastrutturali da realizzare nel Lazio, del "GRAL" (Grande Raccordo Anulare del Lazio) proposto da Forza Italia e di recente ripreso dal Governatore Pietro Marrazzo, la cui Giunta tuttavia ha congelato la "nuova Pontina", voluta e finanziata dal precedente Governo nazionale, che del sistema viario dovrebbe essere una delle principali arterie. Come si vede si ragiona in prospettiva elettorale. Quella che è cambiata è la prospettiva. L'attacco finale non partirà più da Roma, ma sarà condotto a livello nazionale. Le "truppe" romane sono comunque pronte. In ogni caso si tratterà di uno scontro tra "titani", perché come il successo galvanizzante delle primarie ha dimostrato la squadra di Veltroni non è da meno di quella di Berlusconi e le previsioni ed i sondaggi della vigilia possono venire platealmente ribaltati dagli eventi reali. È accaduto con il testa a testa dello scorso anno alle politiche; è accaduto il 14 ottobre con una inaspettata e non ipotizzata partecipazione di massa. Giorgio Prinzi

4 "QUOD NON FECERUNT BARBERINI FECERUNT "SINISTRI" indietro (nella foto una panoramica di via dei Fori Imperiali a Roma, sullo sfondo indicato dal riquadro rosso il particolare lo scempio dell'ascensore al Vittoriano) Se si cerca con uno dei più utilizzati motori di ricerca Vittoriano appare in cima alla lista la pagina che si apre con ben in evidenza la dizione Ministero per i beni e le attività culturali - Sovrintendenza per i beni ambientali ed architettonici di Roma, per cui se ne deve concludere che tra i pareri favorevoli a trasformare il monumento, previa deturpazione con una struttura che stona con il complesso, in luogo di ritrovo ci sia stato anche quello delle Belle Arti ; probabilmente anche quello del Ministero della Difesa, comunque di un organo dipendente che credo abbia una qualche competenza sull edificio. È stato così? Mi farebbe piacere conoscere le motivazioni di concessione del parere favorevole o dei pareri favorevoli, se più di uno. Non è stato così? Allora l ascensore esterno che deturpa, con brutte linee e materiali moderni, l estetica del complesso è un archeomostro da porre immediatamente sotto sequestro e da abbattere senza indugio. Comunque, questo è il mio giudizio estetico, che rimane tale anche nel caso quello che considero un vandalismo architettonico, un vero scempio, fosse stato realizzato con tutti i crismi e con un ineccepibile iter autorizzativo. Ma torniamo alla domanda di partenza. Chi lo ha autorizzato? Chi ha finanziato l opera? Vi sono state delibere di organi elettivi o la prassi è stata espletata per via amministrativa? Ma, soprattutto, possiamo fare qualcosa per cancellare al più presto questo vulnus al patrimonio artistico della Capitale, al complesso architettonico del Campidoglio, ad un monumento dedicato alla Patria? Queste note sono un appello ai lettori ed agli amici e lettori di Cultural News, che esorto a dare vita ad un Comitato per la salvaguardia del complesso architettonico del Campidoglio, più in generale, dei Fori Imperiali, con le rovine dei quali stonano, sia la modernissima struttura, che le meno appariscenti opere d arte che sono state allocate nell area di deambulo dei recenti scavi di quella che fu via Alessandrina. Anche questo è degrado da contrastare e combattere, alla stregua dei cumuli d immondizie ed agli imbrattamenti dei muri. Opposizione al Consiglio Comunale di Roma, se ci sei, fatti sentire! Ed ancora, dove sono le Associazioni d Arma che dovrebbero essere le custodi di Valori quali quelli che, in forma ed espressione elevata, rappresenta proprio il Sacello del Milite Ignoto? Si muovano! Quale più consona occasione per fare sentire la loro voce e riaffermare la loro statutaria ragione d essere, alla quale si appellano quando si parla di tagli di erogazioni! Per levarsi in difesa dell integrità e della sacralità del Vittoriano non servono fondi, ma solo coerenza con i conclamati principi. Per questo, deluso da un opposizione che, a parte casi isolati di singoli esponenti, è silente di fronte allo scempio che viene fatto di Roma e dei Sodalizi di reduci o similari che, sempre con le dovute eccezioni spesso solo di singoli combattivi esponenti, sono rinunziatarie ed acquiescenti, mi rivolgo a Cultural New, al suo Direttore Maurizio Pizzuto, ai nostri lettori ed amici al fine di dar vita ad un Comitato, che si prefigga la cancellazione dell archeomostro e connessi che deturpano ed offendono un complesso architettonico patrimonio dell intera umanità, con un impatto tale da fare sembrare un benemerito dei beni culturali il vandalo che ha gettato dell anilina nell acqua di Fontana di Trevi. Da L opinione delle Libertà Edizione 239 del

5 Opposizione al Consiglio Comunale di Roma, se ci sei, fatti sentire! Salviamo il Vittoriano! di Giorgio Prinzi Se si cerca con uno dei più utilizzati motori di ricerca Vittoriano appare in cima alla lista la pagina che si apre con ben in evidenza la dizione Ministero per i beni e le attività culturali - Sovrintendenza per i beni ambientali ed architettonici di Roma, per cui se ne deve concludere che tra i pareri favorevoli a trasformare il monumento, previa deturpazione con una struttura che stona con il complesso, in luogo di ritrovo ci sia stato anche quello delle Belle Arti ; probabilmente anche quello del Ministero della Difesa, comunque di un organo dipendente che credo abbia una qualche competenza sull edificio. È stato così? Mi farebbe piacere conoscere le motivazioni di concessione del parere favorevole o dei pareri favorevoli, se più di uno. Non è stato così? Allora l ascensore esterno che deturpa, con brutte linee e materiali moderni, l estetica del complesso è un archeomostro da porre immediatamente sotto sequestro e da abbattere senza indugio. Comunque, questo è il mio giudizio estetico, che rimane tale anche nel caso, quello che considero un vandalismo architettonico, un vero scempio, fosse stato realizzato con tutti i crismi e con un ineccepibile iter autorizzativo. Ma torniamo alla domanda di partenza. Chi lo ha autorizzato? Chi ha finanziato l opera? Vi sono state delibere di organi elettivi o la prassi è stata espletata per via amministrativa? Ma, soprattutto, possiamo fare qualcosa per cancellare al più presto questo vulnus al patrimonio artistico della Capitale e ad un monumento dedicato alla Patria? Queste note sono un appello ai lettori ed agli Amici de l Opinione delle Libertà, che esorto a dare vita ad un Comitato per la salvaguardia del complesso architettonico del Vittoriano, più in generale, dei Fori Imperiali, con le rovine dei quali stonano, sia la modernissima struttura, che le meno appariscenti opere d arte che sono state allocate nell area di deambulo dei recenti scavi di quella che fu via Alessandrina. Anche questo è degrado da contrastare e combattere, alla stregua dei cumuli d immondizie ed agli imbrattamenti dei muri. Opposizione al Consiglio Comunale di Roma, se ci sei, fatti sentire! Ed ancora, dove sono le Associazioni d Arma che dovrebbero essere le custodi di Valori quali quelli che, in forma ed espressione elevata, rappresenta proprio il Sacello del Milite Ignoto? Si muovano! Quale più consona occasione per fare sentire la loro voce e riaffermare la loro statutaria ragione d essere, alla quale si appellano quando si parla di tagli di erogazioni! Per levarsi in difesa dell integrità e della sacralità del Vittoriano non servono fondi, ma solo coerenza con i conclamati principi. Per questo, deluso da un opposizione che, a parte casi isolati di singoli esponenti, è silente di fronte allo scempio che viene fatto di Roma e dei Sodalizi di reduci o similari che, sempre con le dovute eccezioni spesso solo di singoli combattivi esponenti, sono rinunziatarie ed acquiescenti, torno a rivolgermi a l Opinione delle Libertà, al suo Direttore Arturo Diaconale, ai nostri lettori ed amici al fine di dar vita ad un Comitato che si prefigga la cancellazione dell archeomostro che deturpa ed offende un complesso architettonico patrimonio dell intera umanità.

COMUNE DI POLLUTRI Provincia di Chieti

COMUNE DI POLLUTRI Provincia di Chieti COMUNE DI POLLUTRI Provincia di Chieti V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E D E L C O N S I G L I O C O M U N A L E N. 61 DATA 30.11.2013 OGGETTO: Conferimento di riconoscimento al Cav. Uff. Panfilo

Dettagli

B ECONOMIA SIC. E SINDACALE

B ECONOMIA SIC. E SINDACALE B ECONOMIA SIC. E SINDACALE Cooperativa Cesame. Berretta (Pd): Rinascita Cesame motivo di soddisfazione per tutta la città. Sapere che il marchio Cesame tornerà sul mercato e pensare che questa battaglia

Dettagli

Il crollo dello stato liberale e l avvento del fascismo

Il crollo dello stato liberale e l avvento del fascismo L Italia fascista Il crollo dello stato liberale e l avvento del fascismo La nascita e l affermazione del Fascismo La prima riunione del movimento dei fasci di combattimento si tenne a Milano nel 1919.

Dettagli

Un esame del DdL n. 1385 e connessi non può esimersi dal considerare il contesto in cui tale disegno è nato e i vincoli che esso incontra:

Un esame del DdL n. 1385 e connessi non può esimersi dal considerare il contesto in cui tale disegno è nato e i vincoli che esso incontra: Un esame del DdL n. 1385 e connessi non può esimersi dal considerare il contesto in cui tale disegno è nato e i vincoli che esso incontra: Un primo vincolo è rappresentato dalla sentenza della Corte Costituzionale

Dettagli

CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO. Cari castellani,

CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO. Cari castellani, CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO Cari castellani, è la prima occasione utile per sentirci con un po' più di calma dopo queste due settimane, a parte qualche post su Facebook che ha tentato di dar conto

Dettagli

I N D I C E TITOLO I PRINCIPI E FINALITA DEL REGOLAMENTO. Art. 1 principi fondamentali TITOLO II L ALBO E LE CONSULTE

I N D I C E TITOLO I PRINCIPI E FINALITA DEL REGOLAMENTO. Art. 1 principi fondamentali TITOLO II L ALBO E LE CONSULTE Regolamento comunale per il riconoscimento, la promozione e la valorizzazione delle libere forme associative e delle organizzazioni di volontariato (Approvato con delibera n.110/cc del 18.10.1999) I N

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

PIAZZA VENEZIA LA PICCOLA PIAZZA VENEZIA, NEL 1870

PIAZZA VENEZIA LA PICCOLA PIAZZA VENEZIA, NEL 1870 PIAZZA VENEZIA LA PICCOLA PIAZZA VENEZIA, NEL 1870 A DESTRA, PALAZZO VENEZIA; IN FONDO, PALAZZETTO VENEZIA CHE SARA INTERAMENTE SMONTATO E RIMONTATO ALCUNE DECINE DI METRI PIU INDIETRO PER DARE SPAZIO

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA FONDAZIONE DEL PARTITO DEMOCRATICO A ROMA

REGOLAMENTO PER LA FONDAZIONE DEL PARTITO DEMOCRATICO A ROMA REGOLAMENTO PER LA FONDAZIONE DEL PARTITO DEMOCRATICO A ROMA Il presente regolamento disciplina le modalità di costituzione del Partito Democratico nelle realtà territoriali della città di Roma. Si prevedono

Dettagli

Riassunto primo focus (senior)

Riassunto primo focus (senior) Riassunto primo focus (senior) Il focus group si è svolto giovedì 25 marzo dalle 17.00 alle 18.30. I partecipanti erano persone in pensione appartenenti all associazione Amici della biblioteca. Sebbene

Dettagli

Siamo in tanti, oggi, in questa sala e questo è un fatto positivo per il nostro partito e per gli appuntamenti che lo stanno attendendo.

Siamo in tanti, oggi, in questa sala e questo è un fatto positivo per il nostro partito e per gli appuntamenti che lo stanno attendendo. Sintesi del discorso di presentazione della mozione per la candidatura a segretario provinciale di Renato Veronesi, espressosi liberamente, senza l ausilio di una traccia scritta, durante i lavori della

Dettagli

CASCINE E STALLE. la moratoria si impone Biasca, luglio 2010

CASCINE E STALLE. la moratoria si impone Biasca, luglio 2010 CASCINE E STALLE la moratoria si impone Biasca, luglio 2010 Per cascine e stalle - CP 1344-6710 Biasca. Contatto: Alda Fogliani - casa.bianca@bluewin.ch - +41 91 862 51 47 Si impone la moratoria per cascine

Dettagli

REGOLAMENTO SULL USO DELLO STEMMA, DEL GONFALONE, DELLE BANDIERE, DEL DISTINTIVO DEL SINDACO E DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO

REGOLAMENTO SULL USO DELLO STEMMA, DEL GONFALONE, DELLE BANDIERE, DEL DISTINTIVO DEL SINDACO E DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO C O M U N E D I S C A L E T T A Z A N C L E A (PROVINCIA DI MESSINA) REGOLAMENTO SULL USO DELLO STEMMA, DEL GONFALONE, DELLE BANDIERE, DEL DISTINTIVO DEL SINDACO E DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO Approvato

Dettagli

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco?

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Le elezioni per il prossimo Parlamento europeo sono state fissate per il 22-25 maggio 2014. Fra pochi mesi quindi i popoli europei

Dettagli

Regolamento Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze

Regolamento Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze ASSESSORATO alle POLITICHE SCOLASTICHE, FORMATIVE ED EDUCATIVE. EDILIZIA SCOLASTICA Regolamento Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze Assessore proponente dott. Sabato Simonetti Aprile 2009 Regolamento

Dettagli

lettera del Presidente Nazionale AIGA, Avv. Dario Greco lettera del Coordinatore Regionale AIGA, Avv. Mariangela Grillo

lettera del Presidente Nazionale AIGA, Avv. Dario Greco lettera del Coordinatore Regionale AIGA, Avv. Mariangela Grillo IN EVIDENZA: 1) Lettera aperta all avvocatura italiana lettera del Presidente Nazionale AIGA, Avv. Dario Greco 2) Perché iscriversi all AIGA lettera del Coordinatore Regionale AIGA, Avv. Mariangela Grillo

Dettagli

ELEZIONI SUBITO? UN CATTIVO AFFARE PER IL PDL

ELEZIONI SUBITO? UN CATTIVO AFFARE PER IL PDL ELEZIONI SUBITO? UN CATTIVO AFFARE PER IL PDL Simulazioni elettorali sulla base del più recente sondaggio sulle intenzioni di voto - A cura di Piercamillo Falasca, 9 dicembre 2010 SINTESI Le elezioni anticipate

Dettagli

Repertorio n. 57702 Raccolta n. 14643 Allegato A dell Atto costitutivo dell Associazione STATUTO

Repertorio n. 57702 Raccolta n. 14643 Allegato A dell Atto costitutivo dell Associazione STATUTO Repertorio n. 57702 Raccolta n. 14643 Allegato A dell Atto costitutivo dell Associazione STATUTO dell Associazione musicale e culturale note libere con sede legale in Taviano (Lecce), via Immacolata, n.

Dettagli

IDEE E NOTIZIE FOTOGRAFICHE

IDEE E NOTIZIE FOTOGRAFICHE IDEE E NOTIZIE FOTOGRAFICHE 09 / 2015 Notiziario del G. F. Rifredi Immagine a cura di Marco Fantechi Marzo 2015 In copertina il Mercato Vecchio di Firenze prima delle trasformazioni di fine ottocento da

Dettagli

La Felicità con gli occhi di

La Felicità con gli occhi di La Felicità con gli occhi di Di Paolo Sichel, Giorgia Zanierato e Sidney Fontana Classe 4 BSU Indice Felicità: Con la spensieratezza di un bambino Con la grinta dell adolescente Con la serenità di un adulto

Dettagli

Il restauro e la premialità nel PGT di Milano Un esempio: la Grande Brera

Il restauro e la premialità nel PGT di Milano Un esempio: la Grande Brera Il restauro e la premialità nel PGT di Milano Un esempio: la Grande Brera (Intervento al convegno Restaurare il passato per costruire il futuro, promosso dagli Amici dei Navigli nella Sala delle Conferenze

Dettagli

i dossier MONTE PASCHI STORY I personaggi www.freenewsonline.it www.freefoundation.com a cura di Renato Brunetta Il Pci/Pds/Ds/Pd ci deve spiegare

i dossier MONTE PASCHI STORY I personaggi www.freenewsonline.it www.freefoundation.com a cura di Renato Brunetta Il Pci/Pds/Ds/Pd ci deve spiegare 298 www.freenewsonline.it i dossier www.freefoundation.com MONTE PASCHI STORY I personaggi Il Pci/Pds/Ds/Pd ci deve spiegare 24 gennaio 2013 a cura di Renato Brunetta I sindaci di Siena dal 1983 ad oggi

Dettagli

STATUTO DELLA FONDAZIONE LARS MAGNUS ERICSSON. Art. 1. Costituzione. costituita, ai sensi degli artt. 14 e seguenti del Codice Civile,

STATUTO DELLA FONDAZIONE LARS MAGNUS ERICSSON. Art. 1. Costituzione. costituita, ai sensi degli artt. 14 e seguenti del Codice Civile, STATUTO DELLA FONDAZIONE LARS MAGNUS ERICSSON Art. 1 Costituzione 1. Su iniziativa della "Ericsson Telecomunicazioni S.p.A." è costituita, ai sensi degli artt. 14 e seguenti del Codice Civile, una fondazione

Dettagli

Statuto della Società Dante Alighieri

Statuto della Società Dante Alighieri Eretta Ente Morale con R.Decreto 18 luglio 1893, N.347 Onlus per legge ex Decreto Legge n. 136 del 28 maggio 2004 così come modificato dall allegato alla Legge di conversione del 27 luglio 2004, n.186.

Dettagli

Elezioni Comune di Napoli 2011

Elezioni Comune di Napoli 2011 Elezioni Comune di Napoli 2011 Alcune riflessioni sulle tendenze emerse dai sondaggi elettorali a cura di Michele Caiazzo, componente Assemblea Nazionale PD / responsabile Centro Studi e Ricerche PD Campania

Dettagli

STATUTO GIORNALISTI SPECIALIZZATI ASSOCIATI

STATUTO GIORNALISTI SPECIALIZZATI ASSOCIATI STATUTO ART. 1 La Denominazione E costituita l Associazione apartitica, apolitica e senza scopo di lucro denominata o, più brevemente GSA, di seguito denominata Associazione. L Associazione ha tempo indeterminato

Dettagli

FORI IMPERIALI, UNA MOBILITA NUOVA PER UNA NUOVA ROMA

FORI IMPERIALI, UNA MOBILITA NUOVA PER UNA NUOVA ROMA FORI IMPERIALI, UNA MOBILITA NUOVA PER UNA NUOVA ROMA Presentata oggi la proposta di riorganizzazione della viabilità nel quadrante del Colosseo elaborata dai tecnici di Rete Mobilità Nuova, Legambiente

Dettagli

COMUNE DI SAN MARTINO SICCOMARIO Provincia di Pavia. Amministrazione Comunale di San Martino Siccomario. Sala Luigi Calabresi, Giovedì 9 Aprile 2015

COMUNE DI SAN MARTINO SICCOMARIO Provincia di Pavia. Amministrazione Comunale di San Martino Siccomario. Sala Luigi Calabresi, Giovedì 9 Aprile 2015 COMUNE DI SAN MARTINO SICCOMARIO Provincia di Pavia Amministrazione Comunale di San Martino Siccomario Sala Luigi Calabresi, Giovedì 9 Aprile 2015 PGT Il percorso della Variante Generale: alcuni spunti

Dettagli

Percorso didattico Cittadinanza e Costituzione Rosa Sergi

Percorso didattico Cittadinanza e Costituzione Rosa Sergi A SCUOLA DI COSTITUZIONE COLORA IL TITOLO BIANCO, ROSSO E VERDE. PER VIVERE BENE IN CLASSE ABBIAMO BISOGNO DELLE DIRITTI REGOLE DOVE VI SONO DEI DIRITTI E DEI DOVERI SENZA LEGGI e REGOLE DA RISPETTARE

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE SCUOLE (Strutture di raccordo ex art. 2, comma 2, lett. c) della Legge n. 240/2010)

REGOLAMENTO DELLE SCUOLE (Strutture di raccordo ex art. 2, comma 2, lett. c) della Legge n. 240/2010) REGOLAMENTO DELLE SCUOLE (Strutture di raccordo ex art. 2, comma 2, lett. c) della Legge n. 240/2010) emanato con D.R. n. 192 del 27 febbraio 2014 INDICE Art. 1 Istituzione 2 Pag. Art. 2 Attribuzioni 2

Dettagli

ON OFF Milano PIÙ SPAZIO CITTA ALLA. trevipark.com

ON OFF Milano PIÙ SPAZIO CITTA ALLA. trevipark.com ON OFF Milano PIÙ SPAZIO CITTA ALLA C O S T R U I R E S P A Z I O trevipark.com QUANDO SOTTERRANEO MEGLIO È Il parcheggio sotterraneo è spesso la soluzione migliore per una città più ordinata, più vivibile

Dettagli

REGOLAMENTO SUI CIMITERI

REGOLAMENTO SUI CIMITERI Comune di Lostallo Cantone dei Grigioni REGOLAMENTO SUI CIMITERI Regolamento sui cimiteri Pagina 1 di 11 Indice I. NORME GENERALI...4 Art. 1 Base legale...4 Art. 2 Oggetto...4 Art. 3 Competenza...4 Art.

Dettagli

? S. P. Q. R. C O M U N E D I R O M A

? S. P. Q. R. C O M U N E D I R O M A Prot. Serv. Deliberazioni n. 583/02? S. P. Q. R. C O M U N E D I R O M A ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE (SEDUTA DEL 7 MAGGIO 2002) L anno duemiladue, il giorno di martedì

Dettagli

Consoli Mauro, Fontana Paul, Lunghi Natascha e Schenini Guido.

Consoli Mauro, Fontana Paul, Lunghi Natascha e Schenini Guido. 141 P R O T O C O L L O C O N S I G L I O C O M U N A L E Ordine del giorno: Seduta, 22 febbraio 2010 Ore 20.15 1. Eventuali osservazioni ed approvazione protocollo della seduta dell 11 gennaio 2010..141

Dettagli

Prot. 9540/6.11 Firenze, 2 Novembre 2015

Prot. 9540/6.11 Firenze, 2 Novembre 2015 Prot. 90/6.11 Firenze, 2 Novembre 201 Ai Dirigenti Scolastici degli Istituti di Istruzione Secondaria di II grado della Regione Toscana LORO SEDI Oggetto: Elezioni di secondo livello dei rappresentanti

Dettagli

Approfondimento Diritto e attività agricola europea

Approfondimento Diritto e attività agricola europea Approfondimento Diritto e attività agricola europea La globalizzazione Il termine globalizzazione indica, in primo luogo, il processo economico, sociale, politico e culturale attraverso il quale i mercati

Dettagli

SUL REFERENDUM DI BOLOGNA CHE CHIEDE DI ELIMINARE I CONTRIBUTI ALLE SCUOLE PARITARIE

SUL REFERENDUM DI BOLOGNA CHE CHIEDE DI ELIMINARE I CONTRIBUTI ALLE SCUOLE PARITARIE COMUNICATO STAMPA SUL REFERENDUM DI BOLOGNA CHE CHIEDE DI ELIMINARE I CONTRIBUTI ALLE SCUOLE PARITARIE Roma, 11 gennaio Il 26 maggio prossimo i cittadini bolognesi saranno chiamati al voto per un referendum

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI COMUNE DI GRANZE REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI ---------- approvato con Deliberazione del Consiglio comunale n. 3 del 27 marzo 2014 Indice Art. 1 Oggetto e Finalità pag.

Dettagli

Regolamento finanziario del Partito Democratico Città di Roma

Regolamento finanziario del Partito Democratico Città di Roma 1 Regolamento finanziario del Partito Democratico Città di Roma Articolo 1 - Ambito di applicazione 1. Il presente Regolamento disciplina l attività economica, finanziaria e patrimoniale del Partito Democratico

Dettagli

CASA DEL VOLONTARIATO SOCIO-SANITARIO e dell AMA

CASA DEL VOLONTARIATO SOCIO-SANITARIO e dell AMA Esente da imposta di bollo e di registro ai sensi dell art.8, c.1 della L. 266/91 STATUTO DELL ORGANIZZAZIONE DI VOLONTARIATO CASA DEL VOLONTARIATO SOCIO-SANITARIO e dell AMA Art. 1 DENOMINAZIONE E SCOPI

Dettagli

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Breve saluto con tre slides. Chi siamo: fondamentalmente siamo genitori per genitori

Dettagli

Progetto per il nuovo sito web PD Lazio

Progetto per il nuovo sito web PD Lazio Progetto per il nuovo sito web PD Lazio Documento di consultazione per i componenti dell Assemblea regionale del Partito Democratico del Lazio Versione del 23 giugno 2014 Demo del nuovo sito: http://cittademocraticaroma.it/

Dettagli

COMUNE DI PIOMBINO DESE PROVINCIA DI PADOVA

COMUNE DI PIOMBINO DESE PROVINCIA DI PADOVA C O P I A COMUNE DI PIOMBINO DESE PROVINCIA DI PADOVA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 18 Sessione ordinaria seduta pubblica di 1^ convocazione Verbale letto, approvato e sottoscritto

Dettagli

COMITATO GENITORI MONTE OLIMPINO DEL PLESSO DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI COMO-MONTE OLIMPINO

COMITATO GENITORI MONTE OLIMPINO DEL PLESSO DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI COMO-MONTE OLIMPINO COMITATO GENITORI MONTE OLIMPINO DEL PLESSO DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI COMO-MONTE OLIMPINO STATUTO ART. 1 - COSTITUZIONE E FINALITA Il COMITATO GENITORI MONTEOLIMPINO dei PLESSI

Dettagli

Apocalittico. 1 Metapontino: la zona pianeggiante della Basilicata che si affaccia sul Mar Ionio

Apocalittico. 1 Metapontino: la zona pianeggiante della Basilicata che si affaccia sul Mar Ionio Intervistato: Angelo Cotugno, Segretario Generale della CGIL della Provincia di Matera Soggetto: Matera (sviluppo urbanistico, condizioni di vita fino agli anni 50, sua storia personale di vita nei Sassi,

Dettagli

Panetta 21 giugno 2013 Le banche di credito cooperativo

Panetta 21 giugno 2013 Le banche di credito cooperativo Panetta 21 giugno 2013 Le banche di credito cooperativo Alle 394 banche di credito cooperativo italiane (BCC) e ai 3 istituti centrali di categoria fa capo il 10 per cento dei prestiti a famiglie e imprese,

Dettagli

REGOLAMENTO DELL ASSOCIAZIONE FIDAS VERONA

REGOLAMENTO DELL ASSOCIAZIONE FIDAS VERONA REGOLAMENTO REGOLAMENTO DELL ASSOCIAZIONE FIDAS VERONA PARAGRAFO 1 L associazione Fidas Verona è formata dall aggregazione delle associazioni di donatori volontari di sangue aderenti alla Fidas e operanti

Dettagli

Il Quotidiano in Classe

Il Quotidiano in Classe Il Quotidiano in Classe Classe III sez. B Report degli articoli pubblicati dagli studenti sul HYPERLINK "../Downloads/ ilquotidiano.it"ilquotidianoinclasse.it Allestimento di Laura Torelli Supervisione

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE COMUNALE DI CONTROLLO DI CUI ALL ART. 15 DELLO STATUTO

REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE COMUNALE DI CONTROLLO DI CUI ALL ART. 15 DELLO STATUTO COMUNE di SAN COLOMBANO AL LAMBRO BORGO INSIGNE (Titolo Araldico) Provincia di MILANO REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE COMUNALE DI CONTROLLO DI CUI ALL ART. 15 DELLO STATUTO (Approvato con delibera del Consiglio

Dettagli

I flussi elettorali fra le elezioni europee del 2009 e le regionali del 2010 in nove grandi città

I flussi elettorali fra le elezioni europee del 2009 e le regionali del 2010 in nove grandi città I flussi elettorali fra le elezioni europee del 2009 e le regionali del 2010 in nove grandi città Anche se l espressione flussi elettorali viene spesso usata impropriamente per intendere qualsiasi analisi

Dettagli

Relazione Finale. 1. Descrizione di contenuti, tempi, luoghi, fasi, modalità, strumenti e protagonisti

Relazione Finale. 1. Descrizione di contenuti, tempi, luoghi, fasi, modalità, strumenti e protagonisti Relazione Finale 1. Descrizione di contenuti, tempi, luoghi, fasi, modalità, strumenti e protagonisti Il progetto nasce dall idea di studiare una ricetta coinvolgendo la maggior parte di materie oggetto

Dettagli

Bibliografia Referendum sul divorzio Testi presenti nella Biblioteca Gabriele De Rosa

Bibliografia Referendum sul divorzio Testi presenti nella Biblioteca Gabriele De Rosa Bibliografia Referendum sul divorzio Testi presenti nella Biblioteca Gabriele De Rosa Nella Bibliografia sono indicati,in ordine cronologico, i testi presenti in Biblioteca sulla posizione dei cattolici

Dettagli

STATUTO DI ASSOCIAZIONE. LoveItaly! Associazione Culturale. Articolo 1. Denominazione sede durata

STATUTO DI ASSOCIAZIONE. LoveItaly! Associazione Culturale. Articolo 1. Denominazione sede durata STATUTO DI ASSOCIAZIONE LoveItaly! Associazione Culturale Articolo 1 Denominazione sede durata È costituita, ai sensi degli art. 14 e seguenti del Codice Civile, l Associazione denominate LoveItaly! Associazione

Dettagli

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA N. 36 del 16.12.2013 OGGETTO: Accordo di programma tra Ministero ambiente e Regione Lazio. intervento n. 48 consolidamento del versante occidentale della rupe.

Dettagli

Associazione ONLUS CARDIOSALUS Organizzazione non lucrativa di utilità sociale. Statuto

Associazione ONLUS CARDIOSALUS Organizzazione non lucrativa di utilità sociale. Statuto Associazione ONLUS CARDIOSALUS Organizzazione non lucrativa di utilità sociale Statuto Art. 1 (Costituzione) E costituita l associazione Associazione Onlus CARDIOSALUS Organizzazione non lucrativa di utilità

Dettagli

LA NEWSLETTER DEI RAGAZZI DELL ODA

LA NEWSLETTER DEI RAGAZZI DELL ODA LA NEWSLETTER DEI RAGAZZI DELL ODA Edizione Nr. 5 uscita del 13 febbraio 2015 All interno trovi Curiosità Racconti personali Tante fotografie Le nostre attività Informazioni ed eventi E tanto altro Via

Dettagli

Associazione di Volontariato ARCI 690.

Associazione di Volontariato ARCI 690. STATUTO Art 1 E costituita con sede in Cascina, presso i locali della Pubblica Assistenza, Via Comaschi, 46 un Associazione di Volontariato che assume la denominazione di Associazione di Volontariato ARCI

Dettagli

GIUNTA MUNICIPALE VERBALE DELLE DELIBERAZIONI

GIUNTA MUNICIPALE VERBALE DELLE DELIBERAZIONI COMUNE DI PALAIA Provincia di Pisa COPIA Deliberazione n 98 GIUNTA MUNICIPALE VERBALE DELLE DELIBERAZIONI Seduta del giorno 29/12/2003 OGGETTO : MIGLIORAMENTO STRUTTURALE DEL FABBRICATO DEL MERCATO DI

Dettagli

STATUTO. Art. 1. Art. 2

STATUTO. Art. 1. Art. 2 STATUTO Art. 1 E costituita tra l Università Politecnica delle Marche e l Università degli Studi di Urbino Carlo Bo un associazione denominata UNIADRION. Art. 2 L associazione ha sede in Ancona, presso

Dettagli

Fontane e piazze di Roma

Fontane e piazze di Roma Fontane e piazze di Roma Fontana di Trevi Piazza di Spagna Piazza Montecitorio Piazza della rotonda e Pantheon Piazza Navona 1 FONTANA DI TREVI La fontana è stata disegnata nel 1732 dall architetto Nicolò

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE PEZZELLA, BRIGUGLIO, GIULIO CONTI, BELLOTTI. Disciplina della professione di investigatore privato

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE PEZZELLA, BRIGUGLIO, GIULIO CONTI, BELLOTTI. Disciplina della professione di investigatore privato Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 677 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI PEZZELLA, BRIGUGLIO, GIULIO CONTI, BELLOTTI Disciplina della professione di investigatore

Dettagli

IDEE E NOTIZIE FOTOGRAFICHE

IDEE E NOTIZIE FOTOGRAFICHE IDEE E NOTIZIE FOTOGRAFICHE 02 / 2015 NUOVE IDEE PER STARE INSIEME Notiziario del G. F. Rifredi Immagine a cura di Marco Fantechi Gennaio 2015 - La foto di copertina, di Roberta Celoni, scattata all'inizio

Dettagli

R O M A Archeologica, Cristiana, Barocca

R O M A Archeologica, Cristiana, Barocca Associazione culturale Bareggese Via Don Biella 2 Bareggio (MI) P. IVA : 07178300963 www.numtuccinsema.it L associazione culturale Bareggese P r o p o n e T o u r d i c i n q u e g i o r n i R O M A Archeologica,

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale (Sezione Sesta) ha pronunciato DECISIONE

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale (Sezione Sesta) ha pronunciato DECISIONE REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale (Sezione Sesta) ha pronunciato la seguente N. 5091/06 Reg.Dec. N. 7869 Reg.Ric. ANNO 2001 DECISIONE sul ricorso

Dettagli

Coordinamento per l Indipendenza Sindacale delle Forze di Polizia. Statuto

Coordinamento per l Indipendenza Sindacale delle Forze di Polizia. Statuto Statuto dell Associazione Sindacale Co.I.S.P. - Coordinamento per l Indipendenza Sindacale delle Forze di Polizia Titolo I INDICE Costituzione e scopi del Co.I.S.P. Art. 1 Costituzione, denominazione e

Dettagli

Newsletter Associazione Atdal Over 40 Centro Sud

Newsletter Associazione Atdal Over 40 Centro Sud Newsletter Associazione Atdal Over 40 Centro Sud Avvertenza generale per i lettori: usando i tasti CTRL + CLIC potranno far funzionare i collegamenti ipertestuali (che si riconoscono dal carattere sottolineato,

Dettagli

2 giugno 1946: nasce la Repubblica Italiana

2 giugno 1946: nasce la Repubblica Italiana Biblioteca Nazionale Braidense presenta: DOMANI AVVENNE 2 giugno 1946: nasce la Repubblica Italiana Sala Microfilm 30 maggio - 30 giugno 2009 1 Rassegna DOMANI AVVENNE : ciclo di mostre documentarie di

Dettagli

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza Dopo aver letto attentamente il seguente articolo giornalistico, Il delitto Custra e la fuga a Rio. Il latitante Mancini ora è libero, il candidato risponda ai seguenti quesiti tenento conto che la risposta

Dettagli

1 di 2 28/12/2011 16.22

1 di 2 28/12/2011 16.22 http://fe-mn-andi.mag-news.it/nl/n.jsp?6o.bki.a.a.a.a 1 di 2 28/12/2011 16.22 Numero 15 - Maggio 2011 UN ANNO DA PRESIDENTE NAZIONALE, AL SERVIZIO DELL ASSOCIAZIONE Cari Colleghi, un anno fa venivo eletto

Dettagli

REGOLAMENTO INDIRIZZI E CRITERI PER LA FRUIZIONE DEL MUSEO CIVICO DI PALAZZO TRAVERSA E SALE COMUNALI

REGOLAMENTO INDIRIZZI E CRITERI PER LA FRUIZIONE DEL MUSEO CIVICO DI PALAZZO TRAVERSA E SALE COMUNALI REGOLAMENTO INDIRIZZI E CRITERI PER LA FRUIZIONE DEL MUSEO CIVICO DI PALAZZO TRAVERSA E SALE COMUNALI (Delib. G.C. n. 136/2002 integrato con Delib. G.C. n. 315/2002) TIT. I MUSEO CIVICO DI PALAZZO TRAVERSA

Dettagli

PER CRESCERE INSIEME PROGRAMMA ELETTORALE 2011

PER CRESCERE INSIEME PROGRAMMA ELETTORALE 2011 PER CRESCERE INSIEME PROGRAMMA ELETTORALE 2011 ELEZIONI COMUNALI AL COMUNE DI FISCIANO - 15/16 MAGGIO 2011 Programma 1 Area Politiche Sociali e Servizi alla Persona 2 Ambiente e Territorio 3 Giovani -

Dettagli

Consiglio di Stato n. 5404 del 22.10.2012. Il Consiglio di Stato. in sede giurisdizionale (Sezione Quinta) SENTENZA

Consiglio di Stato n. 5404 del 22.10.2012. Il Consiglio di Stato. in sede giurisdizionale (Sezione Quinta) SENTENZA MASSIMA: L art. 256 bis del Regolamento di esecuzione del TULPS n. 635 del 1940 impone la vigilanza a mezzo guardie particolari giurate in possesso dell autorizzazione di polizia, solo ed unicamente per

Dettagli

Art. 3 Soci Possono associarsi alla CdV le organizzazioni previste dall art. 3 dello Statuto.

Art. 3 Soci Possono associarsi alla CdV le organizzazioni previste dall art. 3 dello Statuto. REGOLAMENTO DI AMMINISTRAZIONE DELLA CASA DEL VOLONTARIATO Art.1 Denominazione e sede La Casa del Volontariato ha sede in Monza via Correggio 59 in un edificio che il Comune di Monza ha dato in comodato

Dettagli

Imprese in Libia: quando sarà possibile ricominciare?

Imprese in Libia: quando sarà possibile ricominciare? Imprese in Libia: quando sarà possibile ricominciare? di Alessandra Repetto Se la Camera di Commercio di Genova continua a svolgere il ruolo di osservatore sui mercati esteri è anche e soprattutto per

Dettagli

BO 21-OTT-04 13:37 NNNN

BO 21-OTT-04 13:37 NNNN UE: COSTITUZIONE; BERTOLASO, DA DOMANI SPOT SU RETI TV IN VISTA DELLA FIRMA IL 29 A ROMA (ANSA) - ROMA, 21 OTT - Uno spot televisivo per la Costituzione Europea. Lo ha annunciato il capo del Dipartimento

Dettagli

PARTECIPAZIONE DELLA COMUNITÀ SCIENTIFICA AL PROCESSO DI RIORDINO DEGLI ENTI DI RICERCA

PARTECIPAZIONE DELLA COMUNITÀ SCIENTIFICA AL PROCESSO DI RIORDINO DEGLI ENTI DI RICERCA PARTECIPAZIONE DELLA COMUNITÀ SCIENTIFICA AL PROCESSO DI RIORDINO DEGLI ENTI DI RICERCA di Danilo Corradini L articolo considera il ruolo che dovrà essere svolto dalla comunità scientifica che opera negli

Dettagli

Novità dall ufficio in Italia

Novità dall ufficio in Italia NEWSLETTER HA KONRAD-ADENAUER-STIFTUNG E.V. RAPPRESENTANZA IN ITALIA Novità dall ufficio in Italia Politica interna italina: L otto dicembre il Presidente dei Ministri Mario Monti ha annunciato le sue

Dettagli

CONVEGNO PROTEZIONE CIVILE - VIGILI DEL FUOCO REGIONI ED AUTONOMIE LOCALI - VOLONTARIATO

CONVEGNO PROTEZIONE CIVILE - VIGILI DEL FUOCO REGIONI ED AUTONOMIE LOCALI - VOLONTARIATO CONVEGNO PROTEZIONE CIVILE - VIGILI DEL FUOCO REGIONI ED AUTONOMIE LOCALI - VOLONTARIATO ROMA, 25 MARZO 2003 - CENTRO CONGRESSI FRENTANI DOCUMENTO Nel corso degli anni 90 ha preso forma, a seguito delle

Dettagli

Cota: Lamiagiunta. Èl oradiresistere. Tosi accorre da Verona e attacca la magistratura

Cota: Lamiagiunta. Èl oradiresistere. Tosi accorre da Verona e attacca la magistratura Cota: Lamiagiunta nontraballa Èl oradiresistere Tosi accorre da Verona e attacca la magistratura Retroscena «La mia giunta non traballa. Nei m o m e n t i difficili bisogna saper resistere». Roberto Cota,

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, 186 00143 ROMA

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, 186 00143 ROMA Diramazione fino a livello di Comando di corpo MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, 186 00143 Prot. n. M_D GMIL II 5 1 2012 0248948 Roma, 4 giugno 2012

Dettagli

ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI ADOTTATE DAL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON I POTERI DELLA GIUNTA COMUNALE. Deliberazione n.

ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI ADOTTATE DAL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON I POTERI DELLA GIUNTA COMUNALE. Deliberazione n. Protocollo RC n. 57528/08 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI ADOTTATE DAL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON I POTERI DELLA GIUNTA COMUNALE L anno duemilaotto, il giorno di venerdì quattro del mese di

Dettagli

i dossier ADESSO VI SPIEGHIAMO PERCHÉ QUESTA EUROPA (TEDESCA) NON CI PIACE. E PERCHÉ VOGLIAMO CAMBIARLA www.freefoundation.com www.freenewsonline.

i dossier ADESSO VI SPIEGHIAMO PERCHÉ QUESTA EUROPA (TEDESCA) NON CI PIACE. E PERCHÉ VOGLIAMO CAMBIARLA www.freefoundation.com www.freenewsonline. 032 www.freenewsonline.it i dossier www.freefoundation.com ADESSO VI SPIEGHIAMO PERCHÉ QUESTA EUROPA (TEDESCA) NON CI PIACE. E PERCHÉ VOGLIAMO CAMBIARLA 23 giugno 2015 a cura di Renato Brunetta JÜRGEN

Dettagli

Regionali in Sicilia, Crocetta vince nell Isola degli astenuti. Boom del Movimento 5 Stelle

Regionali in Sicilia, Crocetta vince nell Isola degli astenuti. Boom del Movimento 5 Stelle Regionali in Sicilia, Crocetta vince nell Isola degli astenuti. Boom del Movimento 5 Stelle di Vincenzo Emanuele Che la Sicilia non fosse più l Eden del consenso berlusconiano lo si era capito già alcuni

Dettagli

ITALY SURVIVAL GUIDE. Trento. Rome Tor Vergata E B E C

ITALY SURVIVAL GUIDE. Trento. Rome Tor Vergata E B E C ITALY SURVIVAL GUIDE Trento Rome Tor Vergata E B E C INDICE o INFO SU ROMA o SCHEDULE o COME RAGGIUNGERCI CAMPUSX FACOLTA DI INGEGNERIA o COME MUOVERSI CON I MEZZI o SPOSTAMENTI FACOLTA / CAMPUS o COSA

Dettagli

Art.3 - L Associazione si riserva di richiedere l affiliazione ad un ente di promozione culturale riconosciuto.

Art.3 - L Associazione si riserva di richiedere l affiliazione ad un ente di promozione culturale riconosciuto. STATUTO Art.1 - E costituita una Associazione, culturale e ricreativa, senza fini di lucro, con la seguente denominazione: A.F.A.N. Associazione per la Formazione Aeronautica e Navale con finalità culturale

Dettagli

Verbale Consiglio Direttivo 26 gennaio 2015

Verbale Consiglio Direttivo 26 gennaio 2015 Verbale Consiglio Direttivo 26 gennaio 2015 Il 26 gennaio 2015, alle ore 9.30, a Roma, presso la sede dell ANAI, in Via Giunio Bazzoni, 15, si è tenuta una riunione del Consiglio direttivo, con il seguente

Dettagli

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia Affronteremo un breve viaggio per scoprire il significato che la volta celeste aveva per i popoli

Dettagli

vorrei anzitutto ringraziare la Camera di Commercio di Novara e l Università Amedeo Avogadro per avermi

vorrei anzitutto ringraziare la Camera di Commercio di Novara e l Università Amedeo Avogadro per avermi La responsabilità sociale delle imprese nel contesto del processo di internazionalizzazione e globalizzazione dei mercati Novara, 28 novembre 2005 Intervento Cari amici, vorrei anzitutto ringraziare la

Dettagli

Intesa relativa alla tutela dei beni culturali di interesse religioso appartenenti a enti e istituzioni ecclesiastiche

Intesa relativa alla tutela dei beni culturali di interesse religioso appartenenti a enti e istituzioni ecclesiastiche Intesa relativa alla tutela dei beni culturali di interesse religioso appartenenti a enti e istituzioni ecclesiastiche Il Card. Camillo Ruini, Presidente della Conferenza Episcopale Italiana, e l On. Giuliano

Dettagli

Una sintesi della ricerca Parrocchie e internet. Paolo Mancini - Rita Marchetti 1

Una sintesi della ricerca Parrocchie e internet. Paolo Mancini - Rita Marchetti 1 Una sintesi della ricerca Parrocchie e internet Paolo Mancini - Rita Marchetti 1 Presentiamo di seguito alcuni dati tratti dalla ricerca Parrocchie e internet commissionata al Dipartimento Istituzioni

Dettagli

Seminario Fiom-Cgil: Riprendere il cammino dello sviluppo si può: serve una. vera Europa sociale ed un altra politica industriale

Seminario Fiom-Cgil: Riprendere il cammino dello sviluppo si può: serve una. vera Europa sociale ed un altra politica industriale Seminario Fiom-Cgil: Riprendere il cammino dello sviluppo si può: serve una vera Europa sociale ed un altra politica industriale Roma Camera dei Deputati 14 Gennaio 2015 Maurizio LANDINI segretario generale

Dettagli

COMUNE DI CALASCIBETTA PROVINCIA REGIONALE DI ENNA

COMUNE DI CALASCIBETTA PROVINCIA REGIONALE DI ENNA COMUNE DI CALASCIBETTA PROVINCIA REGIONALE DI ENNA REGOLAMENTO COMUNALE DEL CERIMONIALE Approvato con delibera di C.C. n. 32 del 14/07/2005 ART.1 FINALITA E CONTENUTO Il cerimoniale contiene l insieme

Dettagli

Associazione Di Promozione Sociale. ROAMaroundROME

Associazione Di Promozione Sociale. ROAMaroundROME Associazione Di Promozione Sociale ROAMaroundROME Art.1 - Denominazione, sede e durata E' costituita, nel rispetto del codice civile e della costituzione italiana ed ai sensi della Legge 7 dicembre 2000,

Dettagli

ASSOCIAZIONE AMICI ALZHEIMER

ASSOCIAZIONE AMICI ALZHEIMER STATUTO Associazione di Volontariato ASSOCIAZIONE AMICI ALZHEIMER Costituzione - Denominazione - Sede Art. 1. E' costituita con Sede in Via Nino Taranto, 30 l'associazione denominata "Associazione di volontariato

Dettagli

UFFICIO STAMPA E COMUNICAZIONE - UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DEL SANNIO PAGINA / 0

UFFICIO STAMPA E COMUNICAZIONE - UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DEL SANNIO PAGINA / 0 PAGINA / 0 RASSEGNA STAMPA UNISANNIO 25/01/2012 Indice IL MATTINO 2 Fondi Inail, la città perde 65 milioni di euro (articolo di sabato 21 gennaio 2012) 3 Ecco perché l Università ha rinunciato ai Fondi

Dettagli

Parte Terza Casi studio

Parte Terza Casi studio Parte Terza Casi studio In questo capitolo conclusivo vogliamo analizzare nel dettaglio due diverse tipologie di spazi retail. Abbiamo scelto un negozio monomarca e un department store proprio perché,

Dettagli

PER ALEMANNO SINDACO

PER ALEMANNO SINDACO www.guidifederico.it lettera informativa n. 4 del 2 APRILE 2008 DI FEDERICO GUIDI CANDIDATO AL CONSIGLIO COMUNALE DI ROMA NELLA LISTA DEL POPOLO DELLA LIBERTA. Gentile amica, caro amico, PER ALEMANNO SINDACO

Dettagli

STATUTO ASSOCIAZIONE PRAUGRANDE

STATUTO ASSOCIAZIONE PRAUGRANDE Indice generale Art.1 Costituzione e sede...1 Art.2 Durata dell Organizzazione...1 Art.3 Carattere dell Organizzazione...1 Art.4 Scopi dell Organizzazione...1 Art.5 Requisiti dei soci...2 Art.6 Ammissione

Dettagli

Statuto Associazione Professionale Counselling (A.Pro.Co)

Statuto Associazione Professionale Counselling (A.Pro.Co) 1 Statuto Associazione Professionale Counselling (A.Pro.Co) L'anno 2013 (duemilatredici) il giorno 22 (ventidue) del mese di luglio si costituisce l'associazione culturale denominata Associazione Professionale

Dettagli

VERSO LE REGIONALI 2015

VERSO LE REGIONALI 2015 VERSO LE REGIONALI 2015 COMMITTENTE SOGGETTO CHE HA EFFETTUATO IL SONDAGGIO NUMEROSITÀ DEL CAMPIONE METODOLOGIA DATE IN CUI È STATO EFFETTUATO IL SONDAGGIO LIGURIA CIVICA DIGIS SRL 1.000 CASI CATI 13-14

Dettagli