Fi, al via i congressi municipali

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Fi, al via i congressi municipali"

Transcript

1 L opinione delle Libertà Edizione 234 del Critici i vertici del partito sul come si gestisce il problema della sicurezza nella capitale Fi, al via i congressi municipali di Giorgio Prinzi Si aprono oggi i Congressi municipali di Forza Italia con un minuto di silenzio dedicato a Luigi Moriccioli, il ciclista morto dopo due mesi d agonia a seguito dei traumi subiti nel corso di una rapina, e al piccolissimo rom morto di stenti sulle rive del Tevere in una zona che oggi non può essere definita periferica. E l onorevole Francesco Giro, Commissario per Roma di FI, a spiegare che sono le due facce della stessa medaglia del degrado di Roma denunciato da lui stesso con un filmato ripreso dall abitazione di Trastevere, dalla quale ha dovuto poi traslocare per motivi di sicurezza. Con lo svolgimento dei congressi territoriali, che hanno già interessato 200 comuni su 380 e oltre 15mila iscritti su 35mila, Forza Italia intende consolidare il suo radicamento sul territorio come partito strutturato e governato da regole ferree, ma chiari e trasparenti. Tutto è stato minuziosamente regolamentato, dai moduli alla procedure, sottoponendo a verifica tutte le domande di iscrizione con tale severità che le rivedibili o rigettate, qualora non sanate o non sanabili nei requisiti richiesti, sono state il 10% del totale. L importanza che Forza Italia e il suo Presidente attribuiscono a Roma, oltre che a una simultanea per tutti i 19 Congressi municipali di Berlusconi prevista alle 18, è testimoniata dalla presenza in conferenza stampa, di fianco a Giro, dell europarlamentare e cofondatore di Forza Italia Antonio Tajani, del Coordinatore Nazionale Sandro Bondi e del Vicecoordinatore Fabrizio Cicchitto. Tajani è stato molto critico nei confronti dello scenario attuale di Roma, soffermandosi sull emergenza sicurezza e sulla monocultura imperante che tutto consente a una parte e tutto impedisce all altra, di cui l esempio più eclatante sono le difficoltà frapposte dal competente Ufficio delle belle arti alla cancellazione di una scritta blasfema che imbratta la parete esterna della chiesa di San Giovanni dei Fiorentini. Di fronte ad eventi di questo genere, non si riesce a comprendere la disponibilità nel concedere autorizzazioni che deturpano l area archeologica per eccellenza della Capitale, quali il modernissimo ascensore esterno che stona in maniera accecante con il complesso architettonico del Colle del Campidoglio in cui è stato inserito, o la posa di pietre lavorate, che taluni a sinistra considerano creazioni artistiche, che stanno trasformando l area degli scavi dell ex via Alessandrina in una sorte di discarica di multicolori e multiformi pezzi di pietra. L intervento di Sandro Bondi si è invece articolato sul processo di consolidamento di Forza Italia come partito strutturato, che dovrebbe avere il suo culmine nella celebrazione del 3 Congresso Nazionale dal quale potrebbe scaturire una direzione politica capace di affiancare la leadership del Presidente Berlusconi, ponendo le basi per il dopo. Bondi ha anche polemizzato con i media e persino con taluni organi amministrativi per l amplificazione data alla investitura da parte della base del Segretario del nascente Partito Democratico ed ha auspicato che venga data visibilità e risalto al processo di crescita di Forza Italia. Cicchitto ha invece centrato il suo intervento sull ambiguità del doppio ruolo di Walter Veltroni, utilizzato come strumento mediatico con una forzatura da parte dell interessato e di disponibili organi d informazione. Nel corso della conferenza stampa è giunta la notizia della bocciatura al Senato della proposta di scioglimento della Società Stretto di Messina. Ne ha preso lo spunto l onorevole Giro per parlare delle opere infrastrutturali da realizzare nel Lazio, del GRAL (Grande Raccordo Anulare del Lazio) proposto da Forza Italia e di recente ripreso dal

2 Governatore Pietro Marrazzo, la cui Giunta tuttavia ha congelato la nuova Pontina, voluta e finanziata dal precedente governo nazionale, che del sistema viario dovrebbe essere una delle principali arterie. Roma. Laboratorio di veltrusconismo? I congressi di FI tolgono il sindaco di Roma dal mirino politico sabato 27 ottobre 2007 di GIORGIO PRINZI Sembrano sottotono, almeno sotto il profilo politico, i Congressi municipali di Forza Italia a Roma, che si sono aperti questa mattina 27 ottobre alle otto con la costituzione dei seggi elettorali e si concluderanno alle ventuno, con la chiusura delle urne. Perché sottotono? L'impressione delle settimane precedenti era che sarebbero state l'occasione per una spallata risolutiva al Sindaco Walter Veltroni, qualora non si fosse dimesso dopo avere ricevuto l'investitura a Segretario designato del nascente Partito Democratico, o, al contrario, l'apertura della campagna elettorale su Roma, nel caso che, assumendo il nuovo incarico, Veltroni avesse deciso di non potere più continuare a fare il Sindaco. La scelta della data, a due settimana dalle primarie del PD, era funzionale a calibrare le strategie alle due diverse possibili opzioni. Cosa è successo, invece? Lo scenario nazionale è divenuto preponderante; il ruolo di Veltroni Segretario PD in questo contesto sovrasta quello di Sindaco, rendendolo secondario e marginale, comunque inessenziale al vero obiettivo del confronto politico che in questo frangente viene da Forza Italia giocato tutto sulla richiesta di elezioni subito. Il fronte romano perde allora importanza e i congressi cittadini che avrebbero potuto segnare l'ora "X" per l'inizio dell'attacco generalizzato rientrano nei ranghi della normale vita di partito. Un aspetto che è emerso inequivocabile nel corso della conferenza stampa di presentazione dell'evento tenuta da Francesco Giro, Commissario per Roma di Forza Italia, insieme al Coordinatore Nazionale Sandro Bondi, al Vicecoordinatore Fabrizio Cicchitto, all'europarlamentare Antonio Tajani, che è stato uno dei Soci fondatori del partito. Francesco Giro ha enfatizzato l'aspetto per la vita interna di Forza Italia, senza particolari accenti al contesto capitolino ed in particolare alla questione del doppio ruolo di Veltroni, affermando che, con lo svolgimento dei congressi territoriali, che nel Lazio hanno già interessato 200 Comuni su 380 ed oltre 15mila iscritti su 35mila, Forza Italia intende consolidare il suo radicamento sul territorio come partito strutturato e governato da regole ferree, chiare e trasparenti. Tutto è stato minuziosamente regolamentato, dai moduli alla procedure, sottoponendo a verifica tutte le domande di iscrizione al partito con tale severità che le rivedibili o rigettate, qualora non sanate o non sanabili nei requisiti richiesti, sono state il 10% del totale. Comunque le situazioni sanabili potranno venire sanate, con la presentazione della documentazione richiesta, sino alla apertura delle urne per eleggere gli organi statutari. Questo non significa che Roma abbia del tutto perso importanza nello scenario politico nazionale, ma solo che non è più centrale e le strategie contingente vengono ora calibrate su questo più ampio scenario, e non

3 il contrario. È previsto infatti un intervento telefonico simultaneo in tutti i 19 congressi municipale di Silvio Berlusconi, che rivolgerà il suo saluto ai congressisti alle ore 18,00, quando sarà chiara e definita la linea espressa dalla Costituente del Partito Democratico che si tiene oggi a Milano, con chiusura prevista intorno le 17,00. Più politici, ma sfumati dall'impostazione rigidamente tecnica data da Giro, gli interventi degli altri esponenti forzisti. Antonio Tajani è stato molto critico nei confronti dello scenario attuale di Roma, dell'emergenza sicurezza in un contesto in cui - ha affermato - è diventato a rischio in tutta la città muoversi oltre una certa ora, della monocultura imperante che tutto consente ad una parte e tutto impedisce all'altra, di cui l'esempio più eclatante sono le difficoltà frapposte dal competente Ufficio delle "belle arti" alla cancellazione di una scritta blasfema che imbratta la parete esterna della chiesa di San Giovanni dei Fiorentini. Di fronte ad eventi di questo genere, non si riesce invece a comprendere la disponibilità nel concedere autorizzazioni che deturpano l'area archeologica per eccellenza della Capitale, quali il modernissimo ascensore esterno che stona in "maniera accecante" con il complesso architettonico del Colle del Campidoglio in cui è stato inserito, o la posa di pietre lavorate, macigni di varie forme e colori che non mi appaiono vere creazioni artistiche, che stanno trasformando l'area degli scavi dell'ex via Alessandrina in una sorte di discarica di pezzi di pietra più o meno levigati e dalle forme spesso indefinite. L'intervento di Sandro Bondi si è invece articolato sul processo di consolidamento di Forza Italia come partito strutturato, che dovrebbe avere il suo culmine nella celebrazione del 3 Congresso Nazionale d al quale dovrebbe scaturire una direzione politica che dovrebbe affiancare la leadership del Presidente Berlusconi, ponendo le basi per il "dopo". Bondi ha anche polemizzato con i media e persino con taluni organi amministrativi per l'amplificazione data alla investitura da parte della base del Segretario del nascente Partito Democratico ed ha auspicato che vengano dati visibilità e risalto analoghi al processo di crescita di Forza Italia, in particolare all'annuziata manifestazione del 17 e 18 novembre a sostegno delle richiesta di elezioni anticipate. Fabrizio Cicchitto ha invece centrato il suo intervento sull'ambiguità del doppio ruolo di Walter Veltroni, utilizzato come strumento mediatico con una forzatura da parte dell'interessato e di disponibili organi d'informazione. Ma proprio oggi, ha prevalso il ruolo di Segretario su quello di Sindaco e Veltroni non parteciperà alle manifestazioni di chiusura della Festa del Cinema. Nel corso della conferenza stampa è giunta la notizia della bocciatura al Senato della proposta di scioglimento della Società "Stretto di Messina". Ne ha preso lo spunto l'onorevole Giro per parlare delle opere infrastrutturali da realizzare nel Lazio, del "GRAL" (Grande Raccordo Anulare del Lazio) proposto da Forza Italia e di recente ripreso dal Governatore Pietro Marrazzo, la cui Giunta tuttavia ha congelato la "nuova Pontina", voluta e finanziata dal precedente Governo nazionale, che del sistema viario dovrebbe essere una delle principali arterie. Come si vede si ragiona in prospettiva elettorale. Quella che è cambiata è la prospettiva. L'attacco finale non partirà più da Roma, ma sarà condotto a livello nazionale. Le "truppe" romane sono comunque pronte. In ogni caso si tratterà di uno scontro tra "titani", perché come il successo galvanizzante delle primarie ha dimostrato la squadra di Veltroni non è da meno di quella di Berlusconi e le previsioni ed i sondaggi della vigilia possono venire platealmente ribaltati dagli eventi reali. È accaduto con il testa a testa dello scorso anno alle politiche; è accaduto il 14 ottobre con una inaspettata e non ipotizzata partecipazione di massa. Giorgio Prinzi

4 "QUOD NON FECERUNT BARBERINI FECERUNT "SINISTRI" indietro (nella foto una panoramica di via dei Fori Imperiali a Roma, sullo sfondo indicato dal riquadro rosso il particolare lo scempio dell'ascensore al Vittoriano) Se si cerca con uno dei più utilizzati motori di ricerca Vittoriano appare in cima alla lista la pagina che si apre con ben in evidenza la dizione Ministero per i beni e le attività culturali - Sovrintendenza per i beni ambientali ed architettonici di Roma, per cui se ne deve concludere che tra i pareri favorevoli a trasformare il monumento, previa deturpazione con una struttura che stona con il complesso, in luogo di ritrovo ci sia stato anche quello delle Belle Arti ; probabilmente anche quello del Ministero della Difesa, comunque di un organo dipendente che credo abbia una qualche competenza sull edificio. È stato così? Mi farebbe piacere conoscere le motivazioni di concessione del parere favorevole o dei pareri favorevoli, se più di uno. Non è stato così? Allora l ascensore esterno che deturpa, con brutte linee e materiali moderni, l estetica del complesso è un archeomostro da porre immediatamente sotto sequestro e da abbattere senza indugio. Comunque, questo è il mio giudizio estetico, che rimane tale anche nel caso quello che considero un vandalismo architettonico, un vero scempio, fosse stato realizzato con tutti i crismi e con un ineccepibile iter autorizzativo. Ma torniamo alla domanda di partenza. Chi lo ha autorizzato? Chi ha finanziato l opera? Vi sono state delibere di organi elettivi o la prassi è stata espletata per via amministrativa? Ma, soprattutto, possiamo fare qualcosa per cancellare al più presto questo vulnus al patrimonio artistico della Capitale, al complesso architettonico del Campidoglio, ad un monumento dedicato alla Patria? Queste note sono un appello ai lettori ed agli amici e lettori di Cultural News, che esorto a dare vita ad un Comitato per la salvaguardia del complesso architettonico del Campidoglio, più in generale, dei Fori Imperiali, con le rovine dei quali stonano, sia la modernissima struttura, che le meno appariscenti opere d arte che sono state allocate nell area di deambulo dei recenti scavi di quella che fu via Alessandrina. Anche questo è degrado da contrastare e combattere, alla stregua dei cumuli d immondizie ed agli imbrattamenti dei muri. Opposizione al Consiglio Comunale di Roma, se ci sei, fatti sentire! Ed ancora, dove sono le Associazioni d Arma che dovrebbero essere le custodi di Valori quali quelli che, in forma ed espressione elevata, rappresenta proprio il Sacello del Milite Ignoto? Si muovano! Quale più consona occasione per fare sentire la loro voce e riaffermare la loro statutaria ragione d essere, alla quale si appellano quando si parla di tagli di erogazioni! Per levarsi in difesa dell integrità e della sacralità del Vittoriano non servono fondi, ma solo coerenza con i conclamati principi. Per questo, deluso da un opposizione che, a parte casi isolati di singoli esponenti, è silente di fronte allo scempio che viene fatto di Roma e dei Sodalizi di reduci o similari che, sempre con le dovute eccezioni spesso solo di singoli combattivi esponenti, sono rinunziatarie ed acquiescenti, mi rivolgo a Cultural New, al suo Direttore Maurizio Pizzuto, ai nostri lettori ed amici al fine di dar vita ad un Comitato, che si prefigga la cancellazione dell archeomostro e connessi che deturpano ed offendono un complesso architettonico patrimonio dell intera umanità, con un impatto tale da fare sembrare un benemerito dei beni culturali il vandalo che ha gettato dell anilina nell acqua di Fontana di Trevi. Da L opinione delle Libertà Edizione 239 del

5 Opposizione al Consiglio Comunale di Roma, se ci sei, fatti sentire! Salviamo il Vittoriano! di Giorgio Prinzi Se si cerca con uno dei più utilizzati motori di ricerca Vittoriano appare in cima alla lista la pagina che si apre con ben in evidenza la dizione Ministero per i beni e le attività culturali - Sovrintendenza per i beni ambientali ed architettonici di Roma, per cui se ne deve concludere che tra i pareri favorevoli a trasformare il monumento, previa deturpazione con una struttura che stona con il complesso, in luogo di ritrovo ci sia stato anche quello delle Belle Arti ; probabilmente anche quello del Ministero della Difesa, comunque di un organo dipendente che credo abbia una qualche competenza sull edificio. È stato così? Mi farebbe piacere conoscere le motivazioni di concessione del parere favorevole o dei pareri favorevoli, se più di uno. Non è stato così? Allora l ascensore esterno che deturpa, con brutte linee e materiali moderni, l estetica del complesso è un archeomostro da porre immediatamente sotto sequestro e da abbattere senza indugio. Comunque, questo è il mio giudizio estetico, che rimane tale anche nel caso, quello che considero un vandalismo architettonico, un vero scempio, fosse stato realizzato con tutti i crismi e con un ineccepibile iter autorizzativo. Ma torniamo alla domanda di partenza. Chi lo ha autorizzato? Chi ha finanziato l opera? Vi sono state delibere di organi elettivi o la prassi è stata espletata per via amministrativa? Ma, soprattutto, possiamo fare qualcosa per cancellare al più presto questo vulnus al patrimonio artistico della Capitale e ad un monumento dedicato alla Patria? Queste note sono un appello ai lettori ed agli Amici de l Opinione delle Libertà, che esorto a dare vita ad un Comitato per la salvaguardia del complesso architettonico del Vittoriano, più in generale, dei Fori Imperiali, con le rovine dei quali stonano, sia la modernissima struttura, che le meno appariscenti opere d arte che sono state allocate nell area di deambulo dei recenti scavi di quella che fu via Alessandrina. Anche questo è degrado da contrastare e combattere, alla stregua dei cumuli d immondizie ed agli imbrattamenti dei muri. Opposizione al Consiglio Comunale di Roma, se ci sei, fatti sentire! Ed ancora, dove sono le Associazioni d Arma che dovrebbero essere le custodi di Valori quali quelli che, in forma ed espressione elevata, rappresenta proprio il Sacello del Milite Ignoto? Si muovano! Quale più consona occasione per fare sentire la loro voce e riaffermare la loro statutaria ragione d essere, alla quale si appellano quando si parla di tagli di erogazioni! Per levarsi in difesa dell integrità e della sacralità del Vittoriano non servono fondi, ma solo coerenza con i conclamati principi. Per questo, deluso da un opposizione che, a parte casi isolati di singoli esponenti, è silente di fronte allo scempio che viene fatto di Roma e dei Sodalizi di reduci o similari che, sempre con le dovute eccezioni spesso solo di singoli combattivi esponenti, sono rinunziatarie ed acquiescenti, torno a rivolgermi a l Opinione delle Libertà, al suo Direttore Arturo Diaconale, ai nostri lettori ed amici al fine di dar vita ad un Comitato che si prefigga la cancellazione dell archeomostro che deturpa ed offende un complesso architettonico patrimonio dell intera umanità.

Regolamento nazionale ANPI (in attuazione dell art. 5 comma 2 lettera f dello Statuto associativo)

Regolamento nazionale ANPI (in attuazione dell art. 5 comma 2 lettera f dello Statuto associativo) Regolamento nazionale ANPI (in attuazione dell art. 5 comma 2 lettera f dello Statuto associativo) Art. 1 L iscrizione 1. Tutti possono chiedere l iscrizione all ANPI, alle condizioni previste dallo Statuto

Dettagli

Pd, Luca': Attorno a Franceschini si salvaguardi progetto

Pd, Luca': Attorno a Franceschini si salvaguardi progetto Pd, Luca': Attorno a Franceschini si salvaguardi progetto Roma, 19 FEB (Velino) - Di fronte alla grave situazione che si e' creata nel Pd con le dimissioni di Walter Veltroni, il coordinatore nazionale

Dettagli

SALUTO CONSIGLIO NAZIONALE DEL CONI

SALUTO CONSIGLIO NAZIONALE DEL CONI SALUTO CONSIGLIO NAZIONALE DEL CONI Milano Expo Padiglione Italia Giovedì 2 luglio 2015 La città di Roma, con la votazione favorevole dell Assemblea Capitolina il 25 giugno scorso, ha detto sì alla candidatura

Dettagli

29-SET-2015 pagina 1 foglio 1

29-SET-2015 pagina 1 foglio 1 29-SET-2015 pagina 1 foglio 1 26-SET-2015 pagina 1 foglio 1 25-SET-2015 pagina 1 foglio 1 / 2 25-SET-2015 pagina 1 foglio 2 / 2 27-SET-2015 pagina 1 foglio 1 / 2 27-SET-2015 pagina 1 foglio 2 / 2 27-SET-2015

Dettagli

di Basilicata 1. (CONVOCAZIONE DEL PROCEDIMENTO ELETTORALE) 2. (ELETTORATO ATTIVO E PASSIVO)

di Basilicata 1. (CONVOCAZIONE DEL PROCEDIMENTO ELETTORALE) 2. (ELETTORATO ATTIVO E PASSIVO) REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DEL SEGRETARIO E DELL ASSEMBLEA DELL UNIONE PROVINCIALE DI POTENZA E DI MATERA, DEI SEGRETARI E DEI COMITATI DIRETTIVI DI CIRCOLO 1 La Direzione Regionale del Partito Democratico

Dettagli

REGOLAMENTO ISTITUTIVO DEL CONSIGLIO DEI BAMBINI E DEI RAGAZZI

REGOLAMENTO ISTITUTIVO DEL CONSIGLIO DEI BAMBINI E DEI RAGAZZI REGOLAMENTO ISTITUTIVO DEL CONSIGLIO DEI BAMBINI E DEI RAGAZZI PREMESSA 1. La Regione Lazio, in attuazione dei principi statutari e al fine della concreta applicazione della Carta europea riveduta di partecipazione

Dettagli

STATUTO dell Ente Nazionale per il Tempo Libero (E.N.Te.L. -M.C.L.)

STATUTO dell Ente Nazionale per il Tempo Libero (E.N.Te.L. -M.C.L.) STATUTO dell Ente Nazionale per il Tempo Libero (E.N.Te.L. -M.C.L.) Art. 1 In aderenza ai principi ispiratori del Movimento Cristiano Lavoratori (M.C.L.) per il settore del tempo libero è costituito in

Dettagli

Cosa succede all uomo?

Cosa succede all uomo? Cosa succede all uomo? (utilizzo uomo o uomini in minuscolo, intendendo i maschietti e Uomo o Uomini intendendo il genere umano) Recentemente, mi sono trovato in discorsi dove donne lamentavano di un atteggiamento

Dettagli

Gruppo consigliare Lista civica BAGNACAVALLO INSIEME

Gruppo consigliare Lista civica BAGNACAVALLO INSIEME Gruppo consigliare Lista civica BAGNACAVALLO INSIEME Bagnacavallo, 15/10/2014 Alla Sig.ra Sindaco di Bagnacavallo INTERROGAZIONE AL SINDACO DI BAGNACAVALLO (Art. 44 Regolamento del Consiglio Comunale)

Dettagli

B ECONOMIA SIC. E SINDACALE

B ECONOMIA SIC. E SINDACALE B ECONOMIA SIC. E SINDACALE Cooperativa Cesame. Berretta (Pd): Rinascita Cesame motivo di soddisfazione per tutta la città. Sapere che il marchio Cesame tornerà sul mercato e pensare che questa battaglia

Dettagli

OGGETTO: SEPARAZIONE BANCARIA E RIFORMA NORMATIVA SECONDO IL MODELLO DELLA LEGGE GLASS - STEAGALL

OGGETTO: SEPARAZIONE BANCARIA E RIFORMA NORMATIVA SECONDO IL MODELLO DELLA LEGGE GLASS - STEAGALL REGIONE TOSCANA Consiglio Regionale Gruppo Consiliare Gruppo Misto Firenze, 7 maggio 2013 Al Presidente del Consiglio della Regione Toscana On. Alberto Monaci MOZIONE (ai sensi dell art. 167 Reg. Interno)

Dettagli

Regolamento per l elezione di Segretari e Assemblee delle Unioni provinciali/territoriali, dei Segretari e dei Direttivi dei Circoli

Regolamento per l elezione di Segretari e Assemblee delle Unioni provinciali/territoriali, dei Segretari e dei Direttivi dei Circoli Visti: l articolo 15 dello Statuto nazionale del Partito Democratico; gli articoli 4, 5, 6, 7 dello Statuto regionale del PD dell Umbria; l articolo 12 del Regolamento per l elezione del Segretario e dell

Dettagli

DISCORSO DEL SINDACO DI MILANO GIULIANO PISAPIA ALLA CERIMONIA DEI GIUSTI DEL 17 APRILE 2012, GIARDINO DEI GIUSTI DI TUTTO IL MONDO, MILANO

DISCORSO DEL SINDACO DI MILANO GIULIANO PISAPIA ALLA CERIMONIA DEI GIUSTI DEL 17 APRILE 2012, GIARDINO DEI GIUSTI DI TUTTO IL MONDO, MILANO DISCORSO DEL SINDACO DI MILANO GIULIANO PISAPIA ALLA CERIMONIA DEI GIUSTI DEL 17 APRILE 2012, GIARDINO DEI GIUSTI DI TUTTO IL MONDO, MILANO Cari amici, oggi siamo qui per ricordare e per testimoniare la

Dettagli

OSSERVATORIO RENZI Il Rottamatore da rottamare

OSSERVATORIO RENZI Il Rottamatore da rottamare a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Il Popolo della Libertà Berlusconi Presidente 1/10 OSSERVATORIO RENZI Il Rottamatore da rottamare 20 giugno 2013 INDICE 2 Perché l osservatorio

Dettagli

Regolamento finanziario del Partito Democratico Città di Roma

Regolamento finanziario del Partito Democratico Città di Roma 1 Regolamento finanziario del Partito Democratico Città di Roma Articolo 1 - Ambito di applicazione 1. Il presente Regolamento disciplina l attività economica, finanziaria e patrimoniale del Partito Democratico

Dettagli

Sondaggio sulla modalità di redazione e valutazione delle Tesi di Laurea Triennali

Sondaggio sulla modalità di redazione e valutazione delle Tesi di Laurea Triennali Sondaggio sulla modalità di redazione e valutazione delle Tesi di Laurea Triennali Le opinioni degli studenti raccolte tramite i gruppi Facebook Sondaggio promosso dai Rappresentati degli Studenti nel

Dettagli

Regolamento della Consulta delle Associazioni del Comune di Villa d Almè. Adozione testo definitivo del 02/05/2014

Regolamento della Consulta delle Associazioni del Comune di Villa d Almè. Adozione testo definitivo del 02/05/2014 Regolamento della Consulta delle Associazioni del Comune di Villa d Almè Adozione testo definitivo del 02/05/2014 Art.1 RIFERIMENTI ALLO STATUTO COMUNALE 1 Il presente Regolamento si ispira al Titolo III

Dettagli

IL PARTITO DEVE ESSERE UN LUOGO

IL PARTITO DEVE ESSERE UN LUOGO La vittoria della coalizione del centrosinistra alle elezioni Comunali di Milano di quest anno ha aperto uno scenario inedito che deve essere affrontato con lungimiranza e visione per riuscire a trovare

Dettagli

STATUTO. Articolo 1. E costituita una libera associazione non profit di diritto privato ai sensi dell articolo 36 codice.

STATUTO. Articolo 1. E costituita una libera associazione non profit di diritto privato ai sensi dell articolo 36 codice. STATUTO Articolo 1 E costituita una libera associazione non profit di diritto privato ai sensi dell articolo 36 codice civile, denominata ASSOCIAZIONE PUBBLICI CITTADINI. Articolo 2 La Associazione ha

Dettagli

Il crollo dello stato liberale e l avvento del fascismo

Il crollo dello stato liberale e l avvento del fascismo L Italia fascista Il crollo dello stato liberale e l avvento del fascismo La nascita e l affermazione del Fascismo La prima riunione del movimento dei fasci di combattimento si tenne a Milano nel 1919.

Dettagli

ELEZIONI EUROPEE 25 MAGGIO 2014. www.lorenapesaresi.eu

ELEZIONI EUROPEE 25 MAGGIO 2014. www.lorenapesaresi.eu ELEZIONI EUROPEE 25 MAGGIO 2014 www.lorenapesaresi.eu Il PD nel PSE per l Europa Lavoro. Il PSE vuole una nuova politica industriale, la promozione di tecnologie verdi e tutele per i lavoratori; rilancio

Dettagli

Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Sarebbe bello se fosse così semplice, Se possiedi un albergo, un hotel, un B&B,

Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Sarebbe bello se fosse così semplice, Se possiedi un albergo, un hotel, un B&B, Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Hai lavorato tanto e adesso ti si prospettano diversi mesi in cui potrai rilassarti in vista della prossima estate. Sarebbe bello se fosse così semplice,

Dettagli

Giornata internazionale per l eliminazione della violenza contro le donne

Giornata internazionale per l eliminazione della violenza contro le donne 25 Novembre 2013 Giornata internazionale per l eliminazione della violenza contro le donne il nostro impegno l iniziativa di Torino 22 Novembre 2013 Organizzata dal segretario dell Utl Luca Pantanella

Dettagli

BO 21-OTT-04 13:37 NNNN

BO 21-OTT-04 13:37 NNNN UE: COSTITUZIONE; BERTOLASO, DA DOMANI SPOT SU RETI TV IN VISTA DELLA FIRMA IL 29 A ROMA (ANSA) - ROMA, 21 OTT - Uno spot televisivo per la Costituzione Europea. Lo ha annunciato il capo del Dipartimento

Dettagli

CAPITOLO XIII RELAZIONI INTERNAZIONALI A. RELAZIONI DI LIONS CLUBS INTERNATIONAL CON LE NAZIONI UNITE (ECOSOC)

CAPITOLO XIII RELAZIONI INTERNAZIONALI A. RELAZIONI DI LIONS CLUBS INTERNATIONAL CON LE NAZIONI UNITE (ECOSOC) CAPITOLO XIII RELAZIONI INTERNAZIONALI A. RELAZIONI DI LIONS CLUBS INTERNATIONAL CON LE NAZIONI UNITE (ECOSOC) L'Articolo 71 della Carta Costitutiva (Charter) delle Nazioni Unite recita: "The Economic

Dettagli

I flussi elettorali fra le elezioni europee del 2009 e le regionali del 2010 in nove grandi città

I flussi elettorali fra le elezioni europee del 2009 e le regionali del 2010 in nove grandi città I flussi elettorali fra le elezioni europee del 2009 e le regionali del 2010 in nove grandi città Anche se l espressione flussi elettorali viene spesso usata impropriamente per intendere qualsiasi analisi

Dettagli

COMUNE DI LONDA Provincia di Firenze REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI

COMUNE DI LONDA Provincia di Firenze REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale N. 35 del 29.04.2010 1 INDICE ART. 1: Oggetto del regolamento ART. 2: Valorizzazione della partecipazione

Dettagli

Città di Pomezia Provincia di Roma REGOLAMENTO COMUNALE DELLA CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI

Città di Pomezia Provincia di Roma REGOLAMENTO COMUNALE DELLA CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI Città di Pomezia Provincia di Roma REGOLAMENTO COMUNALE DELLA CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI ADOTTATO CON DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE N.72 DEL 30DICEMBRE2014 REGOLAMENTO COMUNALE DELLA CONSULTA DELLE

Dettagli

RESPONSA S.A. Svizzeri per vocazione!

RESPONSA S.A. Svizzeri per vocazione! RESPONSA S.A. Svizzeri per vocazione! Responsa s.a.: il giusto compromesso tra un anima svizzera e una capacità che governa le problematiche italiane; il giusto alleato nella gestione e nella protezione

Dettagli

Arbizzano di Valpolicella: quando una colata di cemento sferra il colpo di grazia a storia e territorio.

Arbizzano di Valpolicella: quando una colata di cemento sferra il colpo di grazia a storia e territorio. Arbizzano di Valpolicella: quando una colata di cemento sferra il colpo di grazia a storia e territorio. L obiettivo è accendere i riflettori su quanto sta accadendo in una delle zone più belle d Italia,

Dettagli

MA TU QUANTO SEI FAI?

MA TU QUANTO SEI FAI? MA TU QUANTO SEI FAI? 1. VALORIZZARE IL PASSATO PER UN FUTURO MIGLIORE a. Quante volte al mese vai a cercare notizie sulla storia del tuo paese/città nella biblioteca comunale? o 3 volte o 1 volta b. Ti

Dettagli

statuto Testo approvato dalla XXXI Assemblea Generale congressuale Roma, 1 dicembre 2004

statuto Testo approvato dalla XXXI Assemblea Generale congressuale Roma, 1 dicembre 2004 statuto Testo approvato dalla XXXI Assemblea Generale congressuale Roma, 1 dicembre 2004 Art. 1 DENOMINAZIONE E SEDE È costituita dal 1908 l Unione delle Province d Italia (U.P.I.). Essa ha sede in Roma.

Dettagli

CCR: ESPERIENZA DEL PRIMO BIENNIO 2007/2009

CCR: ESPERIENZA DEL PRIMO BIENNIO 2007/2009 CCR: ESPERIENZA DEL PRIMO BIENNIO 2007/2009 Presso la scuola media Consiglieri, insegnante ed eventuali operatori esterni 6/7 incontri all anno 1 Consapevolezza diritti e doveri 2 Funzioni propositive

Dettagli

la Direzione Regionale del PD Puglia riunita a Bari il 4 OTTOBRE 2013, ai sensi dell articolo 4,5,7,8 dello Statuto regionale, approva il seguente

la Direzione Regionale del PD Puglia riunita a Bari il 4 OTTOBRE 2013, ai sensi dell articolo 4,5,7,8 dello Statuto regionale, approva il seguente Visti: l articolo 15 dello Statuto nazionale del Partito Democratico; l articolo 4, 5, 7, 8 dello Statuto regionale del PD Puglia; il regolamento Elettorale dei circoli, delle Unioni cittadine e provinciali.

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 44 Seduta del 28 settembre 2006 IL CONSIGLIO COMUNALE VISTI i verbali delle sedute del 12.06.06 (deliberazioni n. 23, 24, 25, 26, 27), del 4.07.2006 (deliberazioni

Dettagli

assicurare la presa in carico, ridurre la burocrazia,,garantire i diritti

assicurare la presa in carico, ridurre la burocrazia,,garantire i diritti Punto unico di accesso ai servizi per assicurare la presa in carico, ridurre la burocrazia,,garantire i diritti Relazione del Consigliere regionale Maria Grazia Fabrizio Venerdì 11 luglio Milano Noi abitanti

Dettagli

REGOLAMENTO. Articolo 1 Natura e Sede 3. Articolo 2 Durata. 3. Articolo 3 - Contrassegno 3. Articolo 4 Oggetto e finalità 3

REGOLAMENTO. Articolo 1 Natura e Sede 3. Articolo 2 Durata. 3. Articolo 3 - Contrassegno 3. Articolo 4 Oggetto e finalità 3 non statuto REGOLAMENTO pagina 2 di 5 Articolo 1 Natura e Sede 3 Articolo 2 Durata. 3 Articolo 3 - Contrassegno 3 Articolo 4 Oggetto e finalità 3 Articolo 5 Adesione al MoVimento 4 Articolo 6 Finanziamento

Dettagli

SONO DAVVERO APPETIBILI PER GLI INVESTITORI GLI STRUMENTI FINANZIARI DI TIPO PARTECIPATIVO?

SONO DAVVERO APPETIBILI PER GLI INVESTITORI GLI STRUMENTI FINANZIARI DI TIPO PARTECIPATIVO? regolazione SONO DAVVERO APPETIBILI PER GLI INVESTITORI GLI STRUMENTI FINANZIARI DI TIPO PARTECIPATIVO? Raffaele Lener * Gli strumenti finanziari di tipo partecipativo, che il diritto societario ha consentito

Dettagli

Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia

Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia Rischia di slittare la proclamazione degli eletti al Consiglio Regionale della Puglia a causa della scorretta trascrizione e conseguente

Dettagli

Elezioni Politiche 2008 Valutazioni e previsioni nell utenza Internet

Elezioni Politiche 2008 Valutazioni e previsioni nell utenza Internet Human Highway Elezioni Politiche 2008 Valutazioni e previsioni nell utenza Internet Milano, 14 1 Obiettivi dell indagine Analisi delle valutazioni sul prossimo voto politico La ricerca si pone l obiettivo

Dettagli

LAVORO DI GRUPPO. Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali

LAVORO DI GRUPPO. Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali LAVORO DI GRUPPO Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali Esistono molti manuali e teorie sulla costituzione di gruppi e sull efficacia del lavoro di gruppo. Un coordinatore dovrebbe tenere

Dettagli

Intervento di apertura del Sindaco per l IBAC Roma. Campidoglio, Sala della Protomoteca. Signor Presidente del Board IBAC, Sir Martin Sorrell,

Intervento di apertura del Sindaco per l IBAC Roma. Campidoglio, Sala della Protomoteca. Signor Presidente del Board IBAC, Sir Martin Sorrell, Intervento di apertura del Sindaco per l IBAC Roma Campidoglio, Sala della Protomoteca Venerdì 28 maggio 2010, ore 8.30 Signor Presidente del Board IBAC, Sir Martin Sorrell, Presidenti e membri del Board

Dettagli

M AMA O NON M AMA? Campione rappresentativo di 2000 elettori romani per sesso, età, scolarità, professione, area residenza, dimensione

M AMA O NON M AMA? Campione rappresentativo di 2000 elettori romani per sesso, età, scolarità, professione, area residenza, dimensione M AMA O NON M AMA? Campione rappresentativo di 2000 elettori romani per sesso, età, scolarità, professione, area residenza, dimensione a cura di Roberta Angelilli (Capodelegazione di An al Parlamento europeo)

Dettagli

RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE

RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE Saluto tutti i presenti: iscritti, simpatizzanti rappresentanti dei partiti..

Dettagli

PERIFERIA chiama! MILANO risponde?

PERIFERIA chiama! MILANO risponde? PERIFERIA chiama! MILANO risponde? CONSULTA PERIFERIE MILANO Associazione culturale San Materno-Figino Centro Culturale della Cooperativa CONSULTA PERIFERIE MILANO Obiettivi 1. Dare stabile attenzione

Dettagli

COMUNE DI PIOMBINO DESE PROVINCIA DI PADOVA

COMUNE DI PIOMBINO DESE PROVINCIA DI PADOVA C O P I A COMUNE DI PIOMBINO DESE PROVINCIA DI PADOVA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 18 Sessione ordinaria seduta pubblica di 1^ convocazione Verbale letto, approvato e sottoscritto

Dettagli

Il Piano di comunicazione

Il Piano di comunicazione Il Piano di comunicazione 23 lezione 11 novembre 2011 Cosa è un piano di comunicazione Il piano di comunicazione è uno strumento utilizzato da un organizzazione per programmare le proprie azioni di comunicazione

Dettagli

STATUTO DELLA FEDERCONSUMATORI DI PAVIA

STATUTO DELLA FEDERCONSUMATORI DI PAVIA 1 STATUTO DELLA FEDERCONSUMATORI DI PAVIA COSTITUZIONE E SCOPI Art. 1 La Federconsumatori di Pavia ha sede a Pavia in via G.Cavallini 9 Art. 2 La Federconsumatori di Pavia è una Associazione senza fini

Dettagli

FEDERAZIONE TRA LE ASSOCIAZIONI NAZIONALI DELLE PERSONE CON DISABILITA STATUTO E REGOLAMENTO

FEDERAZIONE TRA LE ASSOCIAZIONI NAZIONALI DELLE PERSONE CON DISABILITA STATUTO E REGOLAMENTO FEDERAZIONE TRA LE ASSOCIAZIONI NAZIONALI DELLE PERSONE CON DISABILITA STATUTO E REGOLAMENTO Avvertenze: Il presente testo contiene alternativamente gli articoli dello Statuto della Federazione e del Regolamento.

Dettagli

Caratteristiche del sistema elettorale comunale della Bassa Sassonia

Caratteristiche del sistema elettorale comunale della Bassa Sassonia - Traduzione giurata dalla lingua tedesca - Niedersächsischer Landeswahlleiter Informazioni del presidente della commissione elettorale regionale della Bassa Sassonia Caratteristiche del sistema elettorale

Dettagli

PARLANDO DI TELEFONIA MOBILE VOGLIONO METTERE UN ANTENNA SUL MIO TETTO!

PARLANDO DI TELEFONIA MOBILE VOGLIONO METTERE UN ANTENNA SUL MIO TETTO! PARLANDO DI TELEFONIA MOBILE VOGLIONO METTERE UN ANTENNA SUL MIO TETTO! Al telefono si sente la voce contrariata di un giovane. Pronto, pronto, buongiorno signorina, parlo con Supertel?. Si, buongiorno,

Dettagli

REGOLAMENTO CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI DELLA CITTA DI LENDINARA

REGOLAMENTO CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI DELLA CITTA DI LENDINARA REGOLAMENTO CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI DELLA CITTA DI LENDINARA Adottato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 74 del 29 Settembre 2006 Modificato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 66

Dettagli

REGOLAMENTO DELL ASSOCIAZIONE FIDAS VERONA

REGOLAMENTO DELL ASSOCIAZIONE FIDAS VERONA REGOLAMENTO REGOLAMENTO DELL ASSOCIAZIONE FIDAS VERONA PARAGRAFO 1 L associazione Fidas Verona è formata dall aggregazione delle associazioni di donatori volontari di sangue aderenti alla Fidas e operanti

Dettagli

REGOLAMENTO PER I CONGRESSI DI CIRCOLO, PER L ELEZIONE DELLE ASSEMBLEE E DEI SEGRETARI PROVINCIALI, DEL SEGRETARIO E DELL ASSEMBLEA NAZIONALE

REGOLAMENTO PER I CONGRESSI DI CIRCOLO, PER L ELEZIONE DELLE ASSEMBLEE E DEI SEGRETARI PROVINCIALI, DEL SEGRETARIO E DELL ASSEMBLEA NAZIONALE REGOLAMENTO PER I CONGRESSI DI CIRCOLO, PER L ELEZIONE DELLE ASSEMBLEE E DEI SEGRETARI PROVINCIALI, DEL SEGRETARIO E DELL ASSEMBLEA NAZIONALE (Approvato dalla Direzione del 7 Ottobre 2013) PREMESSA Il

Dettagli

COMITATO CIVICO PORTA ROMA

COMITATO CIVICO PORTA ROMA REGOLAMENTO INTERNO COMITATO CIVICO PORTA ROMA Il Comitato Civo Porta Roma, è retto oltre che dalle disposizioni dell Atto Costitutivo, dello Statuto, del Codice Etico, da questo Regolamento, che vincola

Dettagli

Servizio civile in Europa: Cittadini di Pace

Servizio civile in Europa: Cittadini di Pace Spunti per l intervento dell On. Sandro Gozi alla Conferenza Internazionale Servizio civile in Europa: Cittadini di Pace Padova, 15 giugno 2007 1 Il servizio civile come celebrazione del 50 dei trattati

Dettagli

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Breve saluto con tre slides. Chi siamo: fondamentalmente siamo genitori per genitori

Dettagli

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo.

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo. Riflessioni sulla felicità.. Non so se sto raggiungendo la felicità, di certo stanno accadendo cose che mi rendono molto più felice degli anni passati. Per me la felicità consiste nel stare bene con se

Dettagli

EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015

EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015 EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015 1 CALL INTERNAZIONALE DI IDEE PER LO SVILUPPO DEL PROGRAMMA CULTURALE DEL SPAZIO ESPOSITIVO DELLA SOCIETA CIVILE IN EXPO MILANO 2015 1. PREMESSA L'assegnazione

Dettagli

PIAZZA VENEZIA LA PICCOLA PIAZZA VENEZIA, NEL 1870

PIAZZA VENEZIA LA PICCOLA PIAZZA VENEZIA, NEL 1870 PIAZZA VENEZIA LA PICCOLA PIAZZA VENEZIA, NEL 1870 A DESTRA, PALAZZO VENEZIA; IN FONDO, PALAZZETTO VENEZIA CHE SARA INTERAMENTE SMONTATO E RIMONTATO ALCUNE DECINE DI METRI PIU INDIETRO PER DARE SPAZIO

Dettagli

STATUTO APPROVATO NELLA SEDUTA CONGRESSUALE AICCRE DEL 14 FEBBRAIO 2011. A.I.C.C.R.E. Associazione dei Comuni e delle Regioni d Europa EMILIA-ROMAGNA

STATUTO APPROVATO NELLA SEDUTA CONGRESSUALE AICCRE DEL 14 FEBBRAIO 2011. A.I.C.C.R.E. Associazione dei Comuni e delle Regioni d Europa EMILIA-ROMAGNA Associazione Italiana del Consiglio dei Comuni e delle Regioni d Europa Federazione dell Emilia-Romagna STATUTO APPROVATO NELLA SEDUTA CONGRESSUALE AICCRE DEL 14 FEBBRAIO 2011 A.I.C.C.R.E. Associazione

Dettagli

ORGANISMO UNITARIO DELL AVVOCATURA ITALIANA COMUNICATO STAMPA

ORGANISMO UNITARIO DELL AVVOCATURA ITALIANA COMUNICATO STAMPA COMUNICATO STAMPA DECRETO SALVA ITALIA, L OUA SCRIVE UNA LETTERA APERTA AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO MARIO MONTI SULLE LIBERALIZZA- ZIONI E IL RISPETTO DELLA COSTITUZIONE I NODI CONTESTATI: VIOLAZIONE DEL

Dettagli

Comune di Lugo REGOLAMENTO CONSULTA COMUNALE DEI BAMBINI E DELLE BAMBINE, DEI RAGAZZI E DELLE RAGAZZE

Comune di Lugo REGOLAMENTO CONSULTA COMUNALE DEI BAMBINI E DELLE BAMBINE, DEI RAGAZZI E DELLE RAGAZZE Comune di Lugo REGOLAMENTO CONSULTA COMUNALE DEI BAMBINI E DELLE BAMBINE, DEI RAGAZZI E DELLE RAGAZZE Anno 2004-2005 REGOLAMENTO CONSULTA COMUNALE DEI BAMBINI E DELLE BAMBINE, DEI RAGAZZI E DELLE RAGAZZE

Dettagli

RIUNIONE COMITATO REGIONALE ANPI LOMBARDIA 19 NOVEMBRE 2009

RIUNIONE COMITATO REGIONALE ANPI LOMBARDIA 19 NOVEMBRE 2009 RIUNIONE COMITATO REGIONALE ANPI LOMBARDIA 19 NOVEMBRE 2009 Antonio PIZZINATO scaletta Relazione -Teniamo questa riunione del Comitato regionale ANPI Lombardia, per compiere una riflessione sull attuale

Dettagli

ROMA AL 2015: UNA STRUTTURA METROPOLITANA POLICENTRICA Francesca Rossi

ROMA AL 2015: UNA STRUTTURA METROPOLITANA POLICENTRICA Francesca Rossi ROMA AL 2015: UNA STRUTTURA METROPOLITANA POLICENTRICA Francesca Rossi Credo che intervenire per ultima, anche solo per l ordine alfabetico, in questa giornata di riflessione sul futuro della città di

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI. Art.1 Finalità. Art. 2 Competenze. 2. Il CCR svolge le proprie funzioni in modo libero ed autonomo.

REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI. Art.1 Finalità. Art. 2 Competenze. 2. Il CCR svolge le proprie funzioni in modo libero ed autonomo. REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI Art.1 Finalità 1. Allo scopo di promuovere i diritti, accrescere le opportunità e favorire una idonea crescita socio-culturale dei ragazzi, nella piena consapevolezza

Dettagli

MODALITA DI FUNZIONAMENTO E CONSULTAZIONE DEL TAVOLO PERMANENTE DEI SOGGETI DEL TERZO SETTORE DEL DISTRETTO SOCIALE EST MILANO

MODALITA DI FUNZIONAMENTO E CONSULTAZIONE DEL TAVOLO PERMANENTE DEI SOGGETI DEL TERZO SETTORE DEL DISTRETTO SOCIALE EST MILANO Allegato A alla deliberazione n. 11 dell 08/06/2012 MODALITA DI FUNZIONAMENTO E CONSULTAZIONE DEL TAVOLO PERMANENTE DEI SOGGETI DEL TERZO SETTORE DEL DISTRETTO SOCIALE EST MILANO 1. COMPITI E FINALITA

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

STATUTO I. NOME, SEDE, FINI, STRUMENTI

STATUTO I. NOME, SEDE, FINI, STRUMENTI STATUTO I. NOME, SEDE, FINI, STRUMENTI Art. 1 - E costituita, ai sensi degli artt. 36 e ss. c.c., l'associazione culturale AEQUA Associazione per l Efficienza e la QUalità nell Amministrazione). Art. 2

Dettagli

Ci sono gesti che sono semplici, che non

Ci sono gesti che sono semplici, che non famiglia oggi Donare, per salvare una vita di Giorgia Cozza Storia di Laura e della sua grave malattia. E di come la speranza possa di nuovo tornare, attraverso un donatore di midollo osseo che risiede

Dettagli

So quello che voglio! Compro quello che voglio!

So quello che voglio! Compro quello che voglio! So quello che voglio! Compro quello che voglio! Le persone con disturbi dell apprendimento hanno la capacità di scegliere i loro servizi di assistenza. Questo libricino è scritto in modo che sia facile

Dettagli

REGOLAMENTO SULL USO DELLO STEMMA, DEL GONFALONE, DELLE BANDIERE, DEL DISTINTIVO DEL SINDACO E DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO

REGOLAMENTO SULL USO DELLO STEMMA, DEL GONFALONE, DELLE BANDIERE, DEL DISTINTIVO DEL SINDACO E DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO C O M U N E D I S C A L E T T A Z A N C L E A (PROVINCIA DI MESSINA) REGOLAMENTO SULL USO DELLO STEMMA, DEL GONFALONE, DELLE BANDIERE, DEL DISTINTIVO DEL SINDACO E DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO Approvato

Dettagli

unione regionale istituzioni e iniziative pubbliche e private di assistenza agli anziani STATUTO

unione regionale istituzioni e iniziative pubbliche e private di assistenza agli anziani STATUTO unione regionale istituzioni e iniziative pubbliche e private di assistenza agli anziani STATUTO in vigore dal 7 Aprile 2009 STATUTO DELL ASSOCIAZIONE Unione Regionale Istituzioni e Iniziative Pubbliche

Dettagli

Diritti sociali di cittadinanza, a Bologna. Diritti sociali di cittadinanza, a Bologna a cura di Raffaele Tomba

Diritti sociali di cittadinanza, a Bologna. Diritti sociali di cittadinanza, a Bologna a cura di Raffaele Tomba Diritti sociali di cittadinanza, a Bologna Diritti sociali di cittadinanza, a Bologna a cura di Raffaele Tomba La Legge 328 (riforma del welfare) Art. 9 - Allo Stato spetta l esercizio dei poteri di indirizzo

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DELLE ASSEMBLEE E DEI COORDINATORI MUNICIPALI. Parte I

REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DELLE ASSEMBLEE E DEI COORDINATORI MUNICIPALI. Parte I 1 REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DEL SEGRETARIO E ASSEMBLEA DELLA FEDERAZIONE, E DEI SEGRETARI E DEI COMITATI DIRETTIVI DEI CIRCOLI DELLA CITTA DI ROMA E DELLE ASSEMBLEE E DEI COORDINATORI MUNICIPALI Parte

Dettagli

INTERVENTO INTITOLAZIONE DEL CENTRO REMIERO DI OGGIONO AI MARINAI D'ITALIA 26 MAGGIO 2012.

INTERVENTO INTITOLAZIONE DEL CENTRO REMIERO DI OGGIONO AI MARINAI D'ITALIA 26 MAGGIO 2012. INTERVENTO INTITOLAZIONE DEL CENTRO REMIERO DI OGGIONO AI MARINAI D'ITALIA 26 MAGGIO 2012. Rivolgo a tutti gli intervenuti, alle Autorità civili, ai molti sindaci presenti, a quelle religiose, militari

Dettagli

Il Segretariato Sociale: uno strumento in via di estinzione? di Silvia Clementi*

Il Segretariato Sociale: uno strumento in via di estinzione? di Silvia Clementi* Il Segretariato Sociale: uno strumento in via di estinzione? di Silvia Clementi* Il segretariato sociale ha una storia e una tradizione che hanno accompagnato la professione dalla sua nascita, e pertanto

Dettagli

DELIBERA N. 175/14/CONS

DELIBERA N. 175/14/CONS DELIBERA N. RICHIAMO ALLA SOCIETA RAI-RADIOTELEVISIONE ITALIANA S.P.A. ALL IMMEDIATO RIEQUILIBRIO DELL INFORMAZIONE DURANTE LA CAMPAGNA PER L ELEZIONE DEI MEMBRI DEL PARLAMENTO EUROPEO SPETTANTI ALL ITALIA

Dettagli

La strage di Capaci raccontata da Tina Montinaro

La strage di Capaci raccontata da Tina Montinaro La strage di Capaci raccontata da Tina Montinaro Venerdì 17 aprile, è venuta nella nostra scuola signora Tina Montinaro, vedova di Antonio Montinaro, uno dei tre uomini di scorta che viaggiavano nella

Dettagli

TNT IV. Il Diavolo è meno brutto di come ce lo dipingono!!! (Guarda il video)

TNT IV. Il Diavolo è meno brutto di come ce lo dipingono!!! (Guarda il video) TNT IV Il Diavolo è meno brutto di come ce lo dipingono!!! (Guarda il video) Al fine di aiutare la comprensione delle principali tecniche di Joe, soprattutto quelle spiegate nelle appendici del libro che

Dettagli

L ACCERTAMENTO ISPETTIVO IN MATERIA DI SICUREZZA SUL LAVORO

L ACCERTAMENTO ISPETTIVO IN MATERIA DI SICUREZZA SUL LAVORO L ACCERTAMENTO ISPETTIVO IN MATERIA DI SICUREZZA SUL LAVORO Cagliari, 22 luglio 2010 ore 10.00 Intervento di apertura dei lavori del Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori Edili Simona Pellegrini Vi

Dettagli

Mario Albertini. Tutti gli scritti III. 1958-1961. a cura di Nicoletta Mosconi. Società editrice il Mulino

Mario Albertini. Tutti gli scritti III. 1958-1961. a cura di Nicoletta Mosconi. Società editrice il Mulino Mario Albertini Tutti gli scritti III. 1958-1961 a cura di Nicoletta Mosconi Società editrice il Mulino 914 Anno 1961 A Luigi Pellizzer Pavia, 22 settembre 1961 Caro Avvocato, io credo che la discussione

Dettagli

AL PRESIDENTE DEL SENATO DELLA REPUBBLICA AL PRESIDENTE DELLA CAMERA DEI DEPUTATI

AL PRESIDENTE DEL SENATO DELLA REPUBBLICA AL PRESIDENTE DELLA CAMERA DEI DEPUTATI GIOVANNI PELLEGRINO STUDIO LEGALE ASSOCIATO LECCE Via Augusto Imperatore n. 16-73100 Tel. 0832-256281 (4 linee) Fax 0832-256273 ROMA Corso del Rinascimento n. 11-00186 Tel. 06-68134939 (4linee) Fax 06-68135991

Dettagli

STATUTO ANCI CALABRIA

STATUTO ANCI CALABRIA STATUTO ANCI CALABRIA 1 Art. 1 Costituzione, denominazione, sede 1. E'costituita l'associazione Regionale dei Comuni della Calabria nello spirito di unità nazionale e nella peculiare tradizione democratica

Dettagli

È una pagina web a cui chiunque può iscriversi e condividere informazioni con altre persone, di solito amici e familiari.

È una pagina web a cui chiunque può iscriversi e condividere informazioni con altre persone, di solito amici e familiari. di Pier Francesco Piccolomini Facebook l hai sentito nominare di sicuro. Quasi non si parla d altro. C è chi lo odia, chi lo ama, chi lo usa per svago, chi per lavoro. Ma esattamente, questo Facebook,

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA GESTIONE DELLE CRISI RELATIVE AL MERCATO IN AMBITO FEDERBIO

LINEE GUIDA PER LA GESTIONE DELLE CRISI RELATIVE AL MERCATO IN AMBITO FEDERBIO Premessa La certificazione nel settore del biologico è un punto di forza che trasmette al pubblico finale un valore aggiunto elevato e lo guida nelle scelte di acquisto. L esito di questa attività può

Dettagli

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo di Redazione Sicilia Journal - 09, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/il-trailer-di-handy-sbarca-al-cinema-una-mano-protagonista-sul-grandeschermo/

Dettagli

www.problema-capelli.it e-mail: info@problema-capelli.it Ideato da Carmine Bruscella Progetto MINOXIBRUS Ricerca sulla ricrescita dei capelli

www.problema-capelli.it e-mail: info@problema-capelli.it Ideato da Carmine Bruscella Progetto MINOXIBRUS Ricerca sulla ricrescita dei capelli Progetto MINOXIBRUS Ricerca sulla ricrescita dei capelli Guida veloce ai contenuti del Sito: Notizie, cure e consigli sulla salute dei capelli. www.problema-capelli.it. di Carmine Bruscella 1 Pagina 1

Dettagli

Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa

Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa Benvenuto/a o bentornato/a Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa Non pensare di trovare 250 pagine da leggere,

Dettagli

Clubhouses: Comunità che Creano Opportunità per Persone con Malattie Mentali

Clubhouses: Comunità che Creano Opportunità per Persone con Malattie Mentali Clubhouses: Comunità che Creano Opportunità per Persone con Malattie Mentali Cos è una Clubhouse? Una clubhouse è prima di tutto una comunità di persone. Molto di più di un semplice programma, o di un

Dettagli

I Centri Antiviolenza metodologia di intervento a sostegno delle donne vittime di violenza di genere

I Centri Antiviolenza metodologia di intervento a sostegno delle donne vittime di violenza di genere I Centri Antiviolenza metodologia di intervento a sostegno delle donne vittime di violenza di genere Avv. Luigia Barone Responsabile del Centro Maree per donne in difficoltà e vittime di violenza Solidea

Dettagli

Abitare. le metropoli ", le foto e il libro di Basilico. AlMaxxi " ritratto da Toni Thorimbert. Basilico MAXXI. L ' anticipazione a pag.

Abitare. le metropoli , le foto e il libro di Basilico. AlMaxxi  ritratto da Toni Thorimbert. Basilico MAXXI. L ' anticipazione a pag. Diffusione : 189861 Pagina 1: AlMaxxi " Abitare le metropoli " le foto e il libro di Basilico L anticipazione a pag. 21 LUIGI MORETTI Due scatti della mostra che ha inaugurato il museo nel maggio 2010

Dettagli

Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro

Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro Guardando al domani mi sento di dire con certezza che continueremo a promuovere l'organizzazione perché possa esprimere sempre più le capacità

Dettagli

Il servizio civile nella regione Piemonte Primi elementi a supporto dell avvio di una valutazione

Il servizio civile nella regione Piemonte Primi elementi a supporto dell avvio di una valutazione Nota informativa n. 5 Febbraio 2015 Direzione Processo legislativo Unità organizzativa Qualità della normazione e valutazione delle politiche A cura di Fabrizio d Alonzo e Andrea Stroscio Il servizio civile

Dettagli

Deliberazione n. 115. Indirizzi finalizzati alla sospensione del Servizio delle Pubbliche Affissioni a carico dell'amministrazione Capitolina.

Deliberazione n. 115. Indirizzi finalizzati alla sospensione del Servizio delle Pubbliche Affissioni a carico dell'amministrazione Capitolina. Protocollo RC n. 5272/13 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 5 APRILE 2013) L anno duemilatredici, il giorno di venerdì cinque del mese di aprile, alle ore 13,00,

Dettagli

OSTIA, RIETI, LATINA, FROSINONE, CIVITAVECCHIA, VITERBO. Mercoledì 31 Gennaio 2007

OSTIA, RIETI, LATINA, FROSINONE, CIVITAVECCHIA, VITERBO. Mercoledì 31 Gennaio 2007 MESSAGGERO OSTIA, RIETI, LATINA, FROSINONE, CIVITAVECCHIA, VITERBO Mercoledì 31 Gennaio 2007 Chiudi di MARA AZZARELLI Ha rischiato di annegare ma lo hanno salvato i vigili del fuoco e la polizia municipale.

Dettagli

PROPOSTA DI INCHIESTA PARLAMENTARE

PROPOSTA DI INCHIESTA PARLAMENTARE SENATO DELLA REPUBBLICA XVII LEGISLATURA Doc. XXII n. 12 PROPOSTA DI INCHIESTA PARLAMENTARE d iniziativa del senatore MICHELONI COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 23 OTTOBRE 2013 Istituzione di una Commissione

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA FONDAZIONE DEL PARTITO DEMOCRATICO A ROMA

REGOLAMENTO PER LA FONDAZIONE DEL PARTITO DEMOCRATICO A ROMA REGOLAMENTO PER LA FONDAZIONE DEL PARTITO DEMOCRATICO A ROMA Il presente regolamento disciplina le modalità di costituzione del Partito Democratico nelle realtà territoriali della città di Roma. Si prevedono

Dettagli

STATUTO DI ASSOCIAZIONE

STATUTO DI ASSOCIAZIONE STATUTO DI ASSOCIAZIONE ART 1 DENOMINAZIONE, SEDE E DURATA È costituita l Associazione Centro Europeo Formazione e Orientamento, da ora definita Associazione. L Associazione ha sede in Roma, Largo Jacobini,

Dettagli

COMUNE DI CERRETO LAZIALE

COMUNE DI CERRETO LAZIALE COMUNE DI CERRETO LAZIALE REGOLAMENTO COMUNALE DEL CENTRO SOCIALE PER ANZIANI - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - APPROVATO CON DELIBERAZIONE

Dettagli