Cooperativa Sociale Il Germoglio-Sonnenschein Via Dante, 12 Bolzano tel

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Cooperativa Sociale Il Germoglio-Sonnenschein Via Dante, 12 Bolzano tel. 0471-061400 www.germogliobz.com"

Transcript

1 Cooperativa Sociale Il Germoglio-Sonnenschein Via Dante, 12 Bolzano tel

2 La nascita La Cooperativa Il Germoglio nasce legalmente il 15 febbraio 2005 ad opera di 15 soci

3 Cooperativa Sociale ONLUS Attua servizi socio-psico-educativi Coniuga interventi di prevenzione, servizi all'infanzia e agli ambiti correlati (famiglia e scuola) con professionalità diverse: ambito psicologico, medico, sociale, educativo, pedagogico.

4 Facciamo un salto indietro...

5 L'ASSOCIAZIONE IL GERMOGLIO

6 La nascita Nasce nell'estate del 1996 Un gruppo di 11 operatori si mobilitano per far nascere una organizzazione di volontariato per sostenere la crisi di un Consultorio Familiare.

7 L'associazione volge la sua attenzione alle problematiche adolescenziali con l'obiettivo di dare avvio ad esperienze di sostegno alla crescita e di far decollare quello che doveva essere il Consultorio per Adolescenti.

8 Spazio Adolescenti E' un'esperienza di consulenza psicologica che raccolse una certa attenzione nelle scuole pubbliche di Bolzano e che richiese un ampliamento delle risorse professionali dell'associazione. Nacque un piccolo gruppo di lavoro, seguito da mini- equipe di lavoro che potessero soddisfare le richieste provenienti dal mondo della scuola alle esigenze delle famiglie e degli insegnanti.

9 Convegno Internazionale Dalla parte degli adolescenti 2001 Il crescente coinvolgimento di operatori ed investimento portarono a realizzare un grande evento realizzato con il sostegno finanziario (limitatissimo) dell'ufficio Ospedali della Provincia di Bolzano, realizzato con la partecipazione di un grande numero di esperti italiani e stranieri.

10 Simposio Emergenza Bambino 2002 L'associazione confermò l'impegno a favore dei temi della prevenzione e al sostegno nell'età evolutiva allargando l'interesse ai bambini e ai rischi che essi oggi corrono nella società del terzo millennio.

11 2003 Ampliamento dei soci volontari e consolidamento delle iniziative e dei servizi realizzati quasi esclusivamente senza alcun sostegno pubblico. Sulla base del programma ottenne un contributo dall'ufficio Famiglia Donna e Gioventù per gestire una piccola sede presso un Centro Giovanile di Bolzano e una minima attività di sostegno agli adolescenti, alle famiglie e agli insegnanti.

12 Rifornimento in volo : laboratori per adolescenti La famiglia che cambia : 3 Convegno internazionale L'isola che non c'è : seminario formativo sull'adolescenza

13 2004 Cambio della sede Parte il servizio Call Center su espressa richiesta della Provincia di Bolzano e rivolto agli operatori pubblici e privati che si occupano di violenza ai minori. Si aggiunsero i primi interventi di formazione del personale della scuola e di servizi sociali. Nell'autunno si aggiunse la campagna di sensibilizzazione a mezzo del Camper Pollicino. Aumentarono le richieste di servizi di consulenza in sede e di Counselling Telefonico. Si avviarono i primi laboratori di Scuola Genitori

14 La complessa macchina dell'associazione che si trovava a dover gestire ormai sempre più contributi provenienti dalla Provincia Autonoma di Bolzano e dal Comune di Bolzano fecero rapidamente crescere l'idea di dare una forma stabile all'organizzazione per poter garantire i servizi e godere di un'amministrazione precisa e chiara.

15 La fondazione della Cooperativa SI INDIVIDUO' NELLA FORMA COOPERATIVISTICA, BASATA SULLA MUTUALITA' E SULLA CONDIVISIONE DELLE SCELTE OPERATIVE, LA FORMULA CHE MAGGIORMENTE POTEVA GARANTIRE L'ATTIVITA' E NEL FEBBRAIO 2005 SI FONDO' LA COOPERATIVA IL GERMOGLIO-SONNENSCHEIN ONLUS COMPOSTA DA 15 SOCI DI VARIA FORMAZIONE PROFESSIONALE.

16 Cooperativa Sociale Il Germoglio-Sonnenschein Via Dante, 12 Bolzano tel

17 ORGANIZZAZIONE Presidente Coordinamento scientifico Dott.ssa Giuliana Franchini P rof. Giuseppe Maiolo L'organizzazione dell'attività si avvale di uno S TAFF di operatori che operano in ambito psicologico, medico, pedagogico, sociale, formativo e educativo.

18 LA STRUTTURA Siamo strutturati per AREE all'interno delle quali si realizzano servizi, interventi, progetti

19 AREA ETA' EVOLUTIVA Informazione sulla prevenzione della violenza ai minori S ensibilizzazione itinerante per il contrasto della violenza ai minori Promozione dei fattori protettivi e autoprotettivi della popolazione a rischio di violenza Laboratori di sostegno alla crescita per bambini e adolescenti ( Tomatis Laboratorio di educazione all ascolto (metodologia S ostegno psicologico e aiuto psicoterapeutico in l E tà E volutiva

20 AREA COUNSELLING Consulenza educativa Consulenza anti-violenza Consulenza socio-educativa Consulenza interculturale Consulenza telefonica ( Telefono Genitori Elterntelefon E e ( ollicino Help Line P

21 AREA FORMAZIONE S cuola di Counselling integrato Germoglio S cuola Genitori S eminari formativi per la prevenzione della violenza Corsi di aggiornamento per operatori della scuola S upervisione degli operatori dei servizi

22 AREA RICERCA E SVILUPPO Ricerche e studi sulle tematiche della violenza e della famiglia E laborazione di progetti e interventi anche su richiesta

23 I NOSTRI PROGETTI

24 PROGETTO POLLICINO

25 Il Progetto Pollicino E ' un progetto-contenitore che raccoglie diverse iniziative volte a promuovere attenzione e consapevolezza sull'infanzia.

26 Il Progetto Pollicino La consulenza educativa S ervizio di aiuto che viene rivolto tutte le persone che hanno funzioni educative. S i tratta di un intervento breve di aiuto e di orientamento che vuole sollecitare le risorse dell'utente perché possa da solo trovare gli strumenti per migliorare la sua relazione educativa.

27 Il Progetto Pollicino La consulenza anti-violenza Intervento rivolto ad aiutare chi si trova a contatto con la violenza. In particolare si rivolge agli adulti che incontrano le situazioni del maltrattamento e dell'abuso ai minori come possono essere i genitori o gli educatori e gli insegnanti. Ma la consulenza è offerta anche alle vittime ovvero a coloro che sono oggetto diretto di violenza e a coloro che assistono ad atti di violenza.

28 Il Progetto Pollicino Consulenza interculturale e socio-educativa Intervento rivolto alle famiglie e ai genitori migranti che hanno bisogno di aiuto anche nel leggere i comportamenti dei figli in relazione all'ambiente nel quale si sono inseriti. Il servizio è svolto su appuntamento presso la sede del Germoglio ma anche presso alcune strutture pubbliche che lo richiedono.

29 Il Progetto Pollicino Sensibilizzazione itinerante Intervento di informazione che da anni la Coop. Il germoglio porta avanti in tutta la provincia di Bolzano. Attraverso il Camper Pollicino P lo Staff degli operatori fa informazione sulle tematiche della violenza ai minori e tra i minori, sui rischi della pedopornografia e degli adescamenti via Internet e a mezzo cellulari che sono un fenomeno in crescita.

30 Il Progetto Pollicino Formazione degli operatori con il seminario Attenti al lupo Percorso formativo offerto ciclicamente che ha lo scopo di fornire strumenti di prevenzione e di riconoscimento precoce del fenomeno dell'abuso ai minori. Il corso è orientato a formare gli operatori socio-sanitari e della scuola. Consiste in 24 ore di lezioni frontali ed esercitazioni che riguardano gli aspetti psicologici, medici, legali e di tutela dei minori.

31 Il Progetto Pollicino Formazione degli operatori con il seminario Attenti al lupo Il programma 1 incontro: Alle radici della violenza Prof. P G. Maiolo 2 incontro: Le varie forme di abuso ai minori dr. G. Franchini 3 incontro: L'abuso sessuale dr. G. Franchini 4 incontro: La sessualità e le perversioni dr. C. Zanella 5 incontro: Aspetti legali della violenza ai minori Avv. M. Pirrone, dr. L. Zancanella, dr. G. Rabouin

32 Il Progetto Pollicino Attenti al lupo cattivo riconoscere l'abuso e proteggere i bambini Attenti al lupo cattivo ( allegato pp.207 (con fumetto cm 14x22 ISBN: Prezzo: 15,50 Giuseppe Maiolo - Giuliana Franchini (a cura di) Cos è la violenza sui minori? Come si possono riconoscere i segnali dell abuso? Cosa si può fare per tutelare i bambini? Come ci si attiva, concretamente, quando si sospetta che un bambino venga maltrattato o abusato sessualmente? S trutturato in forma di domande e risposte, il libro porta l attenzione sul mondo sommerso della violenza fisica e psicologica, sui fenomeni della pedofilia e dell incesto, sull abuso sessuale.

33 Il Progetto Pollicino La mostra itinerante Internet: minori da proteggere La mostra riguarda il fenomeno dell'adescamento dei minori da parte dei pedofili che si trovano in rete. E' pensata come un momento di riflessione itinerante da portare nelle scuole, nelle piazze e in tutti quei posti in cui la comunità degli adulti e dei minori può fermarsi a leggere.

34 Il Progetto Pollicino Il Pinguino Leo: teatro per bambini Una favola per aiutare i bambini a difendersi

35 Il Progetto Pollicino Il Pinguino Leo: teatro per bambini Abbiamo scritto una storia delicata per aiutare i bambini a conoscere i pericoli della pedofilia e difendersi precocemente dagli eventuali abusi degli adulti. Ne abbiamo tratto uno spettacolo di burattini per presentare in maniera accessibile ai piccoli un tema scottante che stiamo proponendo alle scuole materne ed elementari. Ne vogliamo fare un lavoro di prevenzione costante perché i minori, fin da piccolissimi sappiano come comportarsi davanti alle minacce e agli adescamenti degli adulti.

36 Giù le mani Giù le mani! pp.35 a colori cartonato cm 21x21 ISBN: Prezzo: 15,00 Giuseppe Maiolo, Giuliana Franchini, Katia Schneider

37 Il Progetto Pollicino Help Line Pollicino E ' un servizio telefonico di consulenza nato nel 2003 come intervento di aiuto riservato agli operatori sociosanitari e della scuola (assistenti sociali, psicologi, medici, infermieri, inseganti, educatori ecc.). Dal 2007 è attivo come numero verde Il servizio di consulenza telefonica Help line "Pollicino" offre informazione, consulenza e accompagnamento nelle situazioni di violenza ai minori, violenza tra i minori e violenza tra gli adulti.

38 SPAZIO NEUTRO

39 Spazio Neutro E ' un servizio che abbiamo attivato in convenzione con l'azienda dei servizi sociali di Bolzano. Il servizio S pazio Neutro rappresenta un luogo di incontro tra bambino e la persona di riferimento in un contesto idoneo e protetto: questo spazio è un utile punto di incontro nei casi di relazione conflittuale tra genitori e figli. Al servizio accedono solamente quei genitori con i figli che sono stati inviati dai Distretti socio-sanitari e su decreto del Tribunale dei Minorenni.

40 IL TELEFONO GENITORI

41 Telefono Genitori - Elterntelefon E ' una iniziativa sostenuta dall'assessorato alla famiglia e alla cultura per favorire il benessere della famiglia e i rapporti educativi. Il servizio nasce dalla collaborazione della Cooperativa Il Germoglio-Sonnenschein e del Consultorio Familiare E he- und E rziehungsberatung S üdtirol.

42 Telefono Genitori - Elterntelefon Orari telefono Lunedì a sabato: 10:00-12:00 Lunedì a venerdì: 17:30-20:30 Il gruppo dei consulenti è composto da pedagogisti, psicologi e psicoterapeuti che offrono ascolto e aiuto sui temi educativi quotidiani, sui dubbi e sulle incertezze dell adulto impegnato nella relazione educativa.

43 SCUOLA GENITORI

44 Scuola Genitori crescere per aiutare a crescere Un percorso per chi ha funzioni educative dove l'obiettivo è quello di conoscere meglio i processi di sviluppo dei bambini e degli adolescenti e anche i propri strumenti educativi.

45 Scuola Genitori crescere per aiutare a crescere Metodo S i sviluppa attraverso due percorsi formativi, uno prevalentemente orientato alla costruzione di conoscenze e informazioni e l altro situato sul piano esperienziale, tipiche di un laboratorio in cui si privilegia piuttosto il fare con che non il fare per.

46 LABORATORIO TOMATIS

47 Laboratorio Tomatis Il Laboratorio di Educazione all'ascolto (LEA) che utilizza il metodo Tomatis, è un servizio di intervento psico- pedagogico finalizzato alla riabilitazione e al miglioramento della comunicazione. Utilizza una metodologia innovativa che trae ispirazione dalle scoperte e dalle teorizzazioni sulla funzione dell'udito e della fonazione del Professor Alfred Tomatis, medico francese di fama mondiale.

48 Laboratorio Tomatis Di che si tratta S i tratta di una sorta di musicoterapia passiva altrimenti nota come terapia dell'integrazione uditiva. Consiste nell'ascolto di determinati brani musicali trattati in modo particolare che permettono di escludere o ridurre alcune frequenze e consentono all'orecchio umano di fare una vera e propria ginnastica utile al buon funzionamento dell'apparato uditivo le cui potenzialità si riflettono sia sul piano fisico che su quello psicologico e relazionale.

49 Laboratorio Tomatis Le applicazioni I campi di applicazione del Metodo sono molteplici e vanno dal trattamento dei problemi di origine psicomotoria, a quelli di stress, di apprendimento, di comportamento, di linguaggio, Il Metodo é d aiuto ai bambini e agli adolescenti che hanno difficoltà scolastiche, difficoltà spesso legate ad un orecchio bloccato o chiuso, quindi ad un ascolto perturbato, che influisce sulle capacità di attenzione, di concentrazione, di memoria e di analisi. Concretamente, tali difficoltà possono tradursi in problemi di comportamento (aggressività, isolamento, disadattamento, affaticamento,...), di linguaggio (articolazione, ritmo, ritardo), di lettura, di scrittura (dislessia, disortografia) e di calcolo.

50 SCUOLA DI COUNSELLING

51 Scuola di Counselling Integrato Il modello formativo Il modello formativo a cui fa riferimento la S cuola di Counselling Integrato "Il Germoglio" è un modello integrato costituito da una rete di apporti integrati derivanti dalla Getalt-Therapy, la psicologia analitica, umanistica, comportamentale e sistemico-relazionale arricchito con ulteriori discipline derivate dalla scienza della comunicazione, dall etologia e dalla biologia.

52 Scuola di Counselling Integrato Il nostro percorso formativo La S cuola di Counselling Integrato "Il germoglio" si sviluppa su tre anni di formazione per un totale di 1500 ore.. E ' composta di moduli formativi che si realizzano in week-end a cui si aggiunge una settimana residenziale in estate. 570 ore di didattica comprendenti teoria, laboratori, training personale e supervisione 300 ( individuale ore di S tage operativo (tirocinio 630 ore suddivisi tra Didattica di approfondimento, verifiche dell'apprendimento ed elaborazione di una tesi finale.

MILANO POLO FORMATIVO IN PSICOLOGIA FUNZIONALE SEF Scuola Europea di Formazione in Psicologia e Psicoterapia Funzionale. PROPOSTE FORMATIVE e MASTER

MILANO POLO FORMATIVO IN PSICOLOGIA FUNZIONALE SEF Scuola Europea di Formazione in Psicologia e Psicoterapia Funzionale. PROPOSTE FORMATIVE e MASTER Premessa PROPOSTE FORMATIVE e MASTER PER L ETA EVOLUTIVA E LA PREVENZIONE Nascita, Infanzia, Adolescenza Le proposte formative ed il Master dedicati all Età evolutiva vanno di approfondire la teoria del

Dettagli

opuscolo depressione 21-03-2003 11:21 Pagina 1

opuscolo depressione 21-03-2003 11:21 Pagina 1 opuscolo depressione 21-03-2003 11:21 Pagina 1 opuscolo depressione 21-03-2003 11:21 Pagina 3 opuscolo depressione 21-03-2003 11:21 Pagina 5 opuscolo depressione 21-03-2003 11:21 Pagina 7 opuscolo depressione

Dettagli

Centro per la Famiglia

Centro per la Famiglia Il Piano Locale Unitario dei Servizi alla Persona PLUS 21, in esecuzione del Contratto di Servizio sottoscritto con le Cooperative Koinos e Anteros in ATS, promuove e gestisce il Centro per la Famiglia

Dettagli

IL CENTRO PARLA CON NOI

IL CENTRO PARLA CON NOI Pesaro, in via Diaz n. 10 Tel 0721 639014 1522 parlaconnoi@provincia.ps.it CARTA DEI SERVIZI del Centro Antiviolenza provinciale Parla Con Noi La Carta è lo strumento che permette ai cittadini il controllo

Dettagli

COOPERATIVA SOCIALE EDI ONLUS EDUCAZIONE AI DIRITTI DELL INFANZIA E DELL ADOLESCENZA PORTFOLIO

COOPERATIVA SOCIALE EDI ONLUS EDUCAZIONE AI DIRITTI DELL INFANZIA E DELL ADOLESCENZA PORTFOLIO COOPERATIVA SOCIALE EDI ONLUS EDUCAZIONE AI DIRITTI DELL INFANZIA E DELL ADOLESCENZA PORTFOLIO PERCHÉ UN PORTFOLIO DELLE COMPETENZE La Cooperativa Sociale E.D.I. Onlus, al secondo anno di attività e raggiunto

Dettagli

Incontriamoci a scuola

Incontriamoci a scuola a.s. 2014-2015 I. C. via Ferraironi Roma PROGETTO DI PSICOLOGIA SCOLASTICA Incontriamoci a scuola progetto vincitore bando Regione Lazio Promozione di nuove frontiere per l integrazione sociale Premessa

Dettagli

PERCORSI FORMATIVI. SVILUPPO DEL Sé, RELAZIONE DI AIUTO, COUNSELING

PERCORSI FORMATIVI. SVILUPPO DEL Sé, RELAZIONE DI AIUTO, COUNSELING PERCORSI FORMATIVI SVILUPPO DEL Sé: RIFLETTERE, RI-COSTRUIRE, RI-ELABORARE OttObre 2011- GiuGnO 2013 Risorse e criticità della propria storia personale per una pratica professionale consapevole RELAZIONE

Dettagli

PROGETTO POLLICINO E L'ORCO

PROGETTO POLLICINO E L'ORCO AZIENDA SANITARIA LOCALE N 4 ENNA SERVIZIO NEUROPSICHIATRIA INFANTILE U.O. DI EDUCAZIONE ALLA SALUTE DISTRETTO AGIRA PROGETTO POLLICINO E L'ORCO Percorsi di prevenzione, di educazione alla salute e di

Dettagli

Centro di Ascolto Giovanile ed Adolescenziale

Centro di Ascolto Giovanile ed Adolescenziale Centro di Ascolto Giovanile ed Adolescenziale Presupposti Il Centro si colloca all'interno del PROGETTO CENTOSTELLE, un progetto di più ampio respiro, teso a consentire l'accesso a trattamenti psicologici

Dettagli

Comune di Morlupo Provincia di Roma

Comune di Morlupo Provincia di Roma Prot. n. 8942 Morlupo, 27/07/12 OGGETTO: Attività sportive e culturali a favore di minori in età evolutiva provenienti da famiglie multiproblematiche e/o a rischio di devianza e minori disabili. PREMESSA

Dettagli

LA RETE Prevenire e Contrastare la Violenza e il Maltrattamento del Comune di Milano

LA RETE Prevenire e Contrastare la Violenza e il Maltrattamento del Comune di Milano LA RETE Prevenire e Contrastare la Violenza e il Maltrattamento del Comune di Milano SOCCORSO VIOLENZA SESSUALE E DOMESTICA (SVSeD) E un servizio d emergenza che offre assistenza sanitaria, medico-legale,

Dettagli

Settore Formazione Corso di informazione/formazione per gli insegnanti delle Scuole Medie Inferiori sull utilizzo di Lezioni di fiducia

Settore Formazione Corso di informazione/formazione per gli insegnanti delle Scuole Medie Inferiori sull utilizzo di Lezioni di fiducia Corso di informazione/formazione per gli insegnanti delle Scuole Medie Inferiori sull utilizzo di Lezioni di fiducia e approfondimento delle problematiche relative all abuso e al maltrattamento all adolescenza

Dettagli

Progetto La casa di Pollicino

Progetto La casa di Pollicino Progetto La casa di Pollicino Un servizio completo per rispondere alle necessità di bambini autistici e delle loro famiglie Mai più soli insieme si può! www.solidarietaeservizi.it 1 L ORIGINE Il progetto

Dettagli

ELENCO CENTRI ACCREDITATI PER VALUTAZIONE ALUNNI CON DIFFICOLTA DI APPRENDIMENTO, DISTURBI SPECIFICI, DISABILITA E PROBLEMATICHE DI VARIO GENERE

ELENCO CENTRI ACCREDITATI PER VALUTAZIONE ALUNNI CON DIFFICOLTA DI APPRENDIMENTO, DISTURBI SPECIFICI, DISABILITA E PROBLEMATICHE DI VARIO GENERE ELENCO CENTRI ACCREDITATI PER VALUTAZIONE ALUNNI CON DIFFICOLTA DI APPRENDIMENTO, DISTURBI SPECIFICI, DISABILITA E PROBLEMATICHE DI VARIO GENERE CENTRO Lab.D.A. Laboratorio per i Disturbi dell'apprendimento

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA Ente proponente il progetto: CONGREGAZIONE SUORE ORSOLINE DEL SACRO CUORE DI MARIA Codice di accreditamento: NZ00039 Albo e classe

Dettagli

CURRICULUM V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Psicologa Albo di appartenenza Indirizzo E-mail Sito web Nazionalità Luogo e data di nascita Patente DR.SSA Mariapaola Bianchini Ordine degli Psicologi del Lazio.

Dettagli

PIANO DI FORMAZIONE CONTINUA PER IL PERSONALE SOCIO-SANITARIO, SOCIO-ASSISTENZIALE E SOCIO-EDUCATIVO PER L ANNO 2015

PIANO DI FORMAZIONE CONTINUA PER IL PERSONALE SOCIO-SANITARIO, SOCIO-ASSISTENZIALE E SOCIO-EDUCATIVO PER L ANNO 2015 PIANO DI FORMAZIONE CONTINUA PER IL PERSONALE SOCIO-SANITARIO, SOCIO-ASSISTENZIALE E SOCIO-EDUCATIVO PER L ANNO 2015 Approvato con deliberazione della Giunta regionale n. 642 in data 8 maggio 2015. PREMESSA

Dettagli

SCUOLA DI ANALISI TRANSAZIONALE E COUNSELLING (A.T.C.)

SCUOLA DI ANALISI TRANSAZIONALE E COUNSELLING (A.T.C.) La (ATC) è rivolta ai professionisti impegnati in ambito sociale, sanitario, educativo e nei contesti organizzativi pubblici e privati. A partire dall Analisi Transazionale, la Scuola fornisce le conoscenze

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome ROBERTA DE SIO CESARI Telefono Mobile 3292284811 E-mail rdesiocesari@hotmail.com Nazionalità Italiana Data

Dettagli

FORMULARIO DELL AZIONE

FORMULARIO DELL AZIONE FORMULARIO DELL AZIONE 1. NUMERO AZIONE 23 2. TITOLO AZIONE Servizi Residenziali per donne vittime di violenza Numero 2 case protette 3. DESCRIZIONE DELLE ATTIVITÀ Descrivere sinteticamente le attività

Dettagli

SOS Telefono Azzurro Onlus

SOS Telefono Azzurro Onlus SOS Telefono Azzurro Onlus L Associazione Italiana che ascolta e aiuta bambini e adolescenti intervenendo con passione e competenza, anche in emergenza, per contrastare la violenza e riportare la serenità.

Dettagli

La violenza assistita e la rete dei Servizi attivi: dalla normativa all azione sul territorio

La violenza assistita e la rete dei Servizi attivi: dalla normativa all azione sul territorio La violenza assistita e la rete dei Servizi attivi: dalla normativa all azione sul territorio Martina Zorz Assistente Sociale Comune di Locate Varesino martedì 28 Aprile 2015 I DATI Rete interprovinciale

Dettagli

Banca Dati Rete Consortile. Questionario raccolta dati cooperative di tipo A

Banca Dati Rete Consortile. Questionario raccolta dati cooperative di tipo A Pagina 1 di 14 Questionario raccolta dati cooperative di tipo A Il presente questionario intende promuovere un indagine finalizzata a rilevare le informazioni necessarie per la redazione del bilancio sociale

Dettagli

SCHEDA PROGETTUALE N. 2

SCHEDA PROGETTUALE N. 2 Allegato n. 2 SCHEDA PROGETTUALE N. 2 MACRO-AREA DI INTERVENTO: (X) Relazioni familiari (X) Diritti dei minori () Persone anziane ( ) Contrasto della povertà ( ) Disabili ( ) Avvio della riforma () Altro

Dettagli

Relazione sull attività svolta nell a.s. 2010-2011 dal Punto di Ascolto

Relazione sull attività svolta nell a.s. 2010-2011 dal Punto di Ascolto Padova, 01 settembre 2011 Relazione sull attività svolta nell a.s. 2010-2011 dal Punto di Ascolto Il Punto di Ascolto attivo ormai da quattro anni presso l Ufficio Scolastico Territoriale di Padova, coordinato

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. n. 3, 4 novembre 2013

CARTA DEI SERVIZI. n. 3, 4 novembre 2013 CARTA DEI SERVIZI n. 3, 4 novembre 2013 Cos è il Consultorio Familiare Il Consultorio Familiare è un luogo che offre interventi di tutela, di prevenzione e di promozione della salute. In modo particolare

Dettagli

Cooperativa Sociale Onlus IL GERMOGLIO - SONNENSCHEIN CARTA DEI SERVIZI

Cooperativa Sociale Onlus IL GERMOGLIO - SONNENSCHEIN CARTA DEI SERVIZI Cooperativa Sociale Onlus IL GERMOGLIO - SONNENSCHEIN CARTA DEI SERVIZI Indice PRIMA PARTE CHI SIAMO?... 3 1. L IDENTITÀ DELLA COOPERATIVA... 3 2. LA MISSIONE... 6 3. I VALORI CHIAVE DELLA COOPERATIVA...

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI ANNO 2015 ASL PROVINCIA DI MILANO N. 1

CARTA DEI SERVIZI ANNO 2015 ASL PROVINCIA DI MILANO N. 1 CARTA DEI SERVIZI ANNO 2015 ASL PROVINCIA DI MILANO N. 1 Indice 1. Definizione 2. Status giuridico 3. Possesso dei requisiti 4. Principi 5. Diritti dei cittadini e doveri degli operatori 6. Stili di lavoro

Dettagli

4.2- L OFFERTA FORMATIVA CONSULTORIO FAMILIARE DISTRETTO ASL DI TRESCORE BALNEARIO

4.2- L OFFERTA FORMATIVA CONSULTORIO FAMILIARE DISTRETTO ASL DI TRESCORE BALNEARIO PIANO INTEGRATO DIRITTO ALLO STUDIO Anno Scolastico 2012 2013 4.2- L OFFERTA FORMATIVA CONSULTORIO FAMILIARE DISTRETTO ASL DI TRESCORE BALNEARIO SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO SCUOLA SECONDARIA DI 2 GRADO

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Marina Latini Data di nascita 13/08/1954 Qualifica Amministrazione. Nome

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Marina Latini Data di nascita 13/08/1954 Qualifica Amministrazione. Nome CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Marina Latini Data di nascita 13/08/1954 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente sanitario Psicologo A.S.L. RM C

Dettagli

1) MOTIVAZIONE SCOLASTICA: promuovere le risorse personali degli studenti per aiutarli a stare e andare bene a scuola.

1) MOTIVAZIONE SCOLASTICA: promuovere le risorse personali degli studenti per aiutarli a stare e andare bene a scuola. Passo dopo Passo Insieme supporta la motivazione scolastica dei preadolescenti, promuovendo percorsi che mettano al centro le risorse personali dei ragazzi e offrendo progetti di formazione e sensibilizzazione

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA CORSO PROGETTO 2014

RELAZIONE ILLUSTRATIVA CORSO PROGETTO 2014 Allegato al Prot. n. 78357 del 14.3.2014 RELAZIONE ILLUSTRATIVA CORSO PROGETTO 2014 RAGAZZI IN COMUNITA Comprendere l adolescente per aiutarlo a crescere 5 incontri di formazione e aggiornamento per Educatori

Dettagli

Corsi di aggiornamento interregionali per insegnanti della scuola primaria e secondaria di I grado

Corsi di aggiornamento interregionali per insegnanti della scuola primaria e secondaria di I grado Corsi di aggiornamento interregionali per insegnanti della scuola primaria e secondaria di I grado Decreto MIUR, 2 agosto 2005 Premessa generale L associazione S.O.S.- il Telefono Azzurro, accreditata

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI Consultorio Familiare LA CASA di Erba CARTA DEI SERVIZI E lo strumento del quale il Consultorio si è dotato per rendere più facilmente visibili i servizi offerti a coloro che intendono

Dettagli

Una finestra sul mondo

Una finestra sul mondo Domus Coop Una finestra sul mondo LA CARTA DEI SERVIZI La Carta dei Servizi è uno strumento che noi della Cooperativa Sociale Domus Coop mettiamo a disposizione di chi vuole conoscerci per orientarsi al

Dettagli

Milano. Vittime % 1.019 27,0 I CASI. < 2009 2010 2011 2012 2013 (I Semestre) Totale 172 4,6 898 23,8 1.015 26,9 675 17,9 3.

Milano. Vittime % 1.019 27,0 I CASI. < 2009 2010 2011 2012 2013 (I Semestre) Totale 172 4,6 898 23,8 1.015 26,9 675 17,9 3. < 2009 2010 2011 2012 2013 (I Semestre) Totale I CASI Vittime % 172 4,6 898 23,8 1.015 26,9 1.019 27,0 675 17,9 3.779 100,0 Il bisogno è differenziato per provenienza (italiane o straniere) e per generazione.

Dettagli

Progetto. Educazione alla salute e psicologia scolastica

Progetto. Educazione alla salute e psicologia scolastica Progetto Educazione alla salute e psicologia scolastica Il progetto di psicologia scolastica denominato Lo sportello delle domande viene attuato nella nostra scuola da sei anni. L educazione è certamente

Dettagli

dott.ssa MARINA ELLERO VIOLENZA DI GENERE E STRATEGIE DI INTERVENTO 08/11/2014 LA RISPOSTA DEI SERVIZI IN RETE

dott.ssa MARINA ELLERO VIOLENZA DI GENERE E STRATEGIE DI INTERVENTO 08/11/2014 LA RISPOSTA DEI SERVIZI IN RETE dott.ssa MARINA ELLERO VIOLENZA DI GENERE E STRATEGIE DI INTERVENTO 08/11/2014 LA RISPOSTA DEI SERVIZI IN RETE Sede: Distretto Sanitario - Via San Valentino 20, 3 piano Udine Numero Verde: 800.531.135

Dettagli

Dott.ssa Marilisa Fiorilla

Dott.ssa Marilisa Fiorilla Informazioni personali Dott.ssa Marilisa Fiorilla Via Don Giovanni Verità n 5, Padova (Pd) 0492021366 3922834904 marilisa.fiorilla@gmail.com http://psicologiacoves.wix.com/coves https://www.facebook.com/anchioapprendo

Dettagli

COOPERATIVA SOCIALE E.D.I. ONLUS EDUCAZIONE AI DIRITTI DELL INFANZIA E DELL ADOLESCENZA

COOPERATIVA SOCIALE E.D.I. ONLUS EDUCAZIONE AI DIRITTI DELL INFANZIA E DELL ADOLESCENZA COOPERATIVA SOCIALE E.D.I. ONLUS EDUCAZIONE AI DIRITTI DELL INFANZIA E DELL ADOLESCENZA OGGETTO: PERCORSI SULL USO RESPONSABILE DEI NUOVI MEDIA E LA CITTADINANZA DIGITALE PROPOSTA PER LE SCUOLE La Cooperativa

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Centro di Assistenza La Famiglia Ambrosiana Onlus. Consultorio Familiare. Tel. 02.58.39.13.61 Fax. 02.58.39.14.

CARTA DEI SERVIZI. Centro di Assistenza La Famiglia Ambrosiana Onlus. Consultorio Familiare. Tel. 02.58.39.13.61 Fax. 02.58.39.14. 12 SIAMO APERTI Dal Lunedì al Venerdì 9.00-12.30 e 14.00-18.00 Milano - Via S. Antonio, 5 Tel. 02.58.39.13.61 Fax. 02.58.39.14.43 COME RAGGIUNGERCI La pace e l avvenire dell umanità passano attraverso

Dettagli

IL 1 MASTER IN DISTURBI DELLO SPETTRO AUTISTICO: VALUTAZIONE DIAGNOSI - TRATTAMENTO

IL 1 MASTER IN DISTURBI DELLO SPETTRO AUTISTICO: VALUTAZIONE DIAGNOSI - TRATTAMENTO Il Centro Italiano di Consulenza ed Alta Formazione www.cicaf.it ORGANIZZA A PALERMO IL 1 MASTER IN DISTURBI DELLO SPETTRO AUTISTICO: VALUTAZIONE DIAGNOSI - TRATTAMENTO Anno 2015/2016 Palermo DIREZIONE

Dettagli

GUIDA AI SERVIZI DEL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DI RIMINI

GUIDA AI SERVIZI DEL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DI RIMINI GUIDA AI SERVIZI DEL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DI RIMINI AI QUALI CI SI PUÒ RIVOLGERE PER AVERE INFORMAZIONI O CHIEDERE AIUTO PER PROBLEMATICHE LEGATE ALL USO DI INTERNET (lesione della privacy cyberbullismo

Dettagli

TRA PREMESSO. che il fenomeno della violenza nei confronti delle donne rappresenta un tema di grande attualità e particolare gravità;

TRA PREMESSO. che il fenomeno della violenza nei confronti delle donne rappresenta un tema di grande attualità e particolare gravità; PROTOCOLLO D INTESA PER LA PROMOZIONE DI STRATEGIE CONDIVISE FINALIZZATE ALLA PREVENZIONE ED AL CONTRASTO DEL FENOMENO DELLA VIOLENZA NEI CONFRONTI DELLE DONNE TRA l Amministrazione Provinciale di Vercelli,

Dettagli

Presentazione Progetti a.s. 2013-2014 - Scuola Media

Presentazione Progetti a.s. 2013-2014 - Scuola Media Presentazione Progetti a.s. 2013-2014 - Scuola Media Interventi di prevenzione delle situazioni di disagio a scuola Percorsi educativi Classi Prime Educazione psico-affettiva L educazione psico-affettiva,

Dettagli

Attività 2014 Agenzia formativa Formarsi agli Innocenti

Attività 2014 Agenzia formativa Formarsi agli Innocenti Attività 2014 Agenzia formativa Formarsi agli Innocenti L offerta formativa dell Istituto degli Innocenti nasce da un esperienza consolidata di gestione di servizi e attività di ricerca e formazione a

Dettagli

Aurora 2000 staff formativo

Aurora 2000 staff formativo FormAzione Aurora 2000 fa parte del Consorzio Provinciale SIS e della rete nazionale CGM - Welfare Italia, il cui obiettivo è quello di favorire l inclusione sociale e lo sviluppo nel territorio dell area

Dettagli

PROGETTO MEDICINA PER STARE

PROGETTO MEDICINA PER STARE ASSOCIAZIONE GERMOGLIO PROGETTO MEDICINA PER STARE UNA MEDICINA MEGLIO INSIEME Le diversità di cultura, di abilità, di genere: limite o ricchezza? promosso dalle Associazioni PerLeDonne - Germoglio - La

Dettagli

1. Titolo corso: La consultazione psicologica con l'adolescente e il suo contesto in una prospettiva relazionale

1. Titolo corso: La consultazione psicologica con l'adolescente e il suo contesto in una prospettiva relazionale 1. Titolo corso: La consultazione psicologica con l'adolescente e il suo contesto in una prospettiva relazionale 2. Destinatari: Psicologi, Medici ed Educatori professionali 3. Obiettivi formativi. La

Dettagli

CONSULTORIO FAMILIARE LUISA RIVA

CONSULTORIO FAMILIARE LUISA RIVA CONSULTORIO FAMILIARE LUISA RIVA Privato Accreditato Autorizzazione ASL Milano con delibera n 92 del 31 Gennaio 2012 Accreditamento Reg. Lombardia con delibera 3286 del 18 Aprile 2012 C.F. 01401200157

Dettagli

Via della Guardia 18 34100 Trieste Tel. 040 3478485/3499020 Fax. 040 3485453 IL NOSTRO SISTEMA. Via Besenghi, 27. 34143 Trieste. Tel - Fax 040 300300

Via della Guardia 18 34100 Trieste Tel. 040 3478485/3499020 Fax. 040 3485453 IL NOSTRO SISTEMA. Via Besenghi, 27. 34143 Trieste. Tel - Fax 040 300300 L'ARCA - CONSORZIO SERVIZI PER L'INFANZIA ASSOCIAZIONE FORMAZIONE EDUCATORI Via della Guardia 18 34100 Trieste Tel. 040 3478485/3499020 Fax. 040 3485453 IL NOSTRO SISTEMA il guscio cooperativa sociale

Dettagli

ASSOCIAZIONE ONLUS CERCHI D ONDA

ASSOCIAZIONE ONLUS CERCHI D ONDA ASSOCIAZIONE ONLUS CERCHI D ONDA PROGETTO FAMIGLIE SOLIDALI 2012 S ommario Premessa 1. Il contesto 2. Finalità 3. Obiettivi specifici 4. Attività 5. Destinatari 6. Durata del progetto 7. Cronogramma 8.

Dettagli

simona.zabini@gmail.com

simona.zabini@gmail.com l FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SIMONA ZABINI Indirizzo Via S. Felice 38/2 Telefono 333 9800204 Fax E-mail simona.zabini@gmail.com Nazionalità Italiana Data di nascita

Dettagli

ROSSI LORELLA Nata a Milano il 22 aprile 1968 lorella.ross@libero.it

ROSSI LORELLA Nata a Milano il 22 aprile 1968 lorella.ross@libero.it ROSSI LORELLA Nata a Milano il 22 aprile 1968 lorella.ross@libero.it TITOLI DI STUDIO: Diploma di scuola media superiore conseguito presso il Liceo Classico A.Manzoni di Milano nel luglio 1988; diploma

Dettagli

A Piccoli Passi - Carta dei Servizi - 2

A Piccoli Passi - Carta dei Servizi - 2 Carta dei Servizi L Associazione è iscritta al registro del volontariato al n 2777 con atto del 3/05/2000 e al registro delle associazioni familiari con provvedimento n 28606 del 14/11/2000. A Piccoli

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA (Allegato 1) SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente proponente il progetto: ARCI NAPOLI 2) Codice di accreditamento: NZ05738 3) Albo e classe di iscrizione:

Dettagli

CENTRO ANTIVIOLENZA IN VALDARNO

CENTRO ANTIVIOLENZA IN VALDARNO CENTRO ANTIVIOLENZA IN VALDARNO Il progetto relativo alla creazione di un Centro antiviolenza nasce dalla sensibilità verso la violenza sulle donne da parte della Commissione Pari Opportunità di Montevarchi

Dettagli

RICHIESTA DI ACCREDITAMENTO EVENTI FORMATICI PRESENTATA DAGLI ENTI

RICHIESTA DI ACCREDITAMENTO EVENTI FORMATICI PRESENTATA DAGLI ENTI Ordine Assistenti Sociali della Regione Campania Via Amerigo Vespucci, 9 sc. P int 823-80142 NAPOLI - RICHIESTA DI ACCREDITAMENTO EVENTI FORMATICI PRESENTATA DAGLI ENTI Agenzia/Soggetto proponente Sede

Dettagli

dell Con il supporto tecnico dell ASSOCIAZIONE Il LARIBINTO onlus

dell Con il supporto tecnico dell ASSOCIAZIONE Il LARIBINTO onlus dell Con il supporto tecnico dell ASSOCIAZIONE Il LARIBINTO onlus Bosa, 20/01/2014 Promotore: Associazione Luisa Monti Onlus Supporto tecnico: Associazione Il LARIBINTO onlus (www.illaribinto.org) Campo

Dettagli

Data e luogo di nascita 22.7.1957 A VALENTANO (VT) Indirizzo Via del RIUSCELLO N.3 TUSCANIA (Viterbo) Telefono 0761/443318

Data e luogo di nascita 22.7.1957 A VALENTANO (VT) Indirizzo Via del RIUSCELLO N.3 TUSCANIA (Viterbo) Telefono 0761/443318 ! CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Psicologo/a [DR./SSA IVONNE BANCO Data e luogo di nascita 22.7.1957 A VALENTANO (VT) Indirizzo Via del RIUSCELLO N.3 TUSCANIA (Viterbo) Telefono 0761/443318 Cell

Dettagli

Centro donna CGIL Cagliari. Servizi offerti

Centro donna CGIL Cagliari. Servizi offerti Centro donna CGIL Cagliari - Ascolto e accoglienza per le donne in stato di disagio o con difficoltà di vario genere (personali, familiari, relative ad abusi, maltrattamenti e violenza fisica e psicologica)

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome CERIANI LUISA Indirizzo -------------- Telefono -------------- Fax E-mail -------------- Nazionalità Italiana

Dettagli

Corsi di aggiornamento interregionali per insegnanti della scuola primaria e secondaria di I grado

Corsi di aggiornamento interregionali per insegnanti della scuola primaria e secondaria di I grado Corsi di aggiornamento interregionali per insegnanti della scuola primaria e secondaria di I grado Decreto MIUR, 2 agosto 2005 Premessa generale L associazione S.O.S.- il Telefono Azzurro, accreditata

Dettagli

LE PAROLE PER DIRLO LE EMOZIONI IN GIOCO NEL LAVORO DI CURA IN UN REPARTO PER PAZIENTI IN STATO VEGETATIVO.

LE PAROLE PER DIRLO LE EMOZIONI IN GIOCO NEL LAVORO DI CURA IN UN REPARTO PER PAZIENTI IN STATO VEGETATIVO. LE PAROLE PER DIRLO LE EMOZIONI IN GIOCO NEL LAVORO DI CURA IN UN REPARTO PER PAZIENTI IN STATO VEGETATIVO. Supporto psicologico a favore degli operatori e dei familiari coinvolti nel lavoro di assistenza

Dettagli

Dott.ssa Carmela Sesti

Dott.ssa Carmela Sesti Allegato C U R R I C U L U M V I T A E Dott.ssa Carmela Sesti INFORMAZIONI PERSONALI Nome Sesti Carmela Data di nascita 15/12/1957 Qualifica Dirigente Psicologo Amministrazione ASP Cosenza Responsabile

Dettagli

DIRIGENTE PSICOLOGO. Laurea in Psicologia conseguita presso l Università degli Studi di Roma il 9 luglio 1979.

DIRIGENTE PSICOLOGO. Laurea in Psicologia conseguita presso l Università degli Studi di Roma il 9 luglio 1979. INFORMAZIONI PERSONALI Cognome CAMPANA Nome MARIA CONCETTA Data di Nascita 18/01/1956 Qualifica (1) DIRIGENTE PSICOLOGO Amministrazione ASL DI BRINDISI Struttura di Appartenenza DISTRETTO SOCIO SANITARIO

Dettagli

Consultori familiari

Consultori familiari Consultori familiari Le prestazioni del consultorio corsi di accompagnamento alla nascita rivolti ad entrambi i genitori assistenza a domicilio a mamma e neonato dopo il parto (Servizio di Dimissione protetta):

Dettagli

Affidi al servizio sociale, inserimenti in comunità, coinvolgimento autorità giudiziaria

Affidi al servizio sociale, inserimenti in comunità, coinvolgimento autorità giudiziaria Affidi al servizio sociale, inserimenti in comunità, coinvolgimento autorità giudiziaria 2008 2009 2010 Decreti Affidi servizio sociale 172 210 195 Inserimenti in comunità 49 (+15 madri) 33 (+12 madri)

Dettagli

A. G. S. A. T. Associazione Genitori Soggetti Autistici del Trentino ONLUS

A. G. S. A. T. Associazione Genitori Soggetti Autistici del Trentino ONLUS A. G. S. A. T. Associazione Genitori Soggetti Autistici del Trentino ONLUS I SERVIZI A.G.S.A.T. - Anna Folgarait - 1 Associazione Genitori Un servizio che nasce dal bisogno di molte famiglie di trovare

Dettagli

4.1- L OFFERTA FORMATIVA CONSULTORIO FAMILIARE E CENTRO FAMIGLIA ZELINDA

4.1- L OFFERTA FORMATIVA CONSULTORIO FAMILIARE E CENTRO FAMIGLIA ZELINDA PIANO INTEGRATO DIRITTO ALLO STUDIO Anno Scolastico 2012 2013 4.1- L OFFERTA FORMATIVA CONSULTORIO FAMILIARE E CENTRO FAMIGLIA ZELINDA SCUOLA DELL INFANZIA SCUOLA PRIMARIA SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO

Dettagli

CENTRO RIABILITATIVO PSICOPEDAGOGICO IL TIMONE

CENTRO RIABILITATIVO PSICOPEDAGOGICO IL TIMONE CENTRO RIABILITATIVO PSICOPEDAGOGICO IL TIMONE Centro Riabilitativo Psicopedagogico Il Timone Vico San Luca 4/3 scala sn. 16123 GENOVA tel. 0102467774 P.Iva 03399250103 email: iltimone@libero.it Il Centro

Dettagli

I Disturbi Specifici di Apprendimento

I Disturbi Specifici di Apprendimento Master breve I Disturbi Specifici di Apprendimento Teoria, diagnosi, valutazione, progettazione, intervento: un approccio multidisciplinare ai DSA 18 giornate 144 ore riservato con percorsi differenziati-

Dettagli

PROGETTO SCUOLA SPORT E DISABILITA UN OCCASIONE DI INCONTRO E CRESCITA

PROGETTO SCUOLA SPORT E DISABILITA UN OCCASIONE DI INCONTRO E CRESCITA PROGETTO SCUOLA SPORT E DISABILITA UN OCCASIONE DI INCONTRO E CRESCITA PRESENTAZIONE Il presente progetto costituisce un iniziativa volta a promuovere un percorso di crescita dei ragazzi nel confronto,

Dettagli

LEGGE REGIONALE 10 LUGLIO 2006 N.19

LEGGE REGIONALE 10 LUGLIO 2006 N.19 LEGGE REGIONALE 10 LUGLIO 2006 N.19 Disciplina del sistema integrato dei servizi sociali per la dignità e il benessere delle donne e degli uomini in Puglia Art. 9 (Piano Regionale delle politiche sociali)

Dettagli

WORKSHOP FORMATIVO PER PSICOLOGI SOSTEGNO ALLA GENITORIALITÀ (O-3

WORKSHOP FORMATIVO PER PSICOLOGI SOSTEGNO ALLA GENITORIALITÀ (O-3 Centro di psicologia per la Famiglia Il Nido e il Volo Consulenza psicologica infanzia adolescenza e età edulta Via dei Furi, 43 Roma (M Porta Furba) WORKSHOP FORMATIVO PER PSICOLOGI SOSTEGNO ALLA GENITORIALITÀ

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome CARTA SILVANA Indirizzo Telefono 3471881590 Fax E-mail VIA MONTE FOSSONE, 09013, CARBONIA ( CARBONIA IGLESIAS

Dettagli

INTERVENTI INTEGRATI SOCIO SANITARI 0 18 nell Area Bolognese

INTERVENTI INTEGRATI SOCIO SANITARI 0 18 nell Area Bolognese INTERVENTI INTEGRATI SOCIO SANITARI 0 18 nell Area Bolognese Un volontario competente: percorso formativo Il minore tra i Servizi Sociali e Sanitari ed il Territorio Bologna, 18 giugno 2013 Carlo Passarelli

Dettagli

Resilienza ed educazione alla salute. Teorie e metodologie educative tra cura e prevenzione

Resilienza ed educazione alla salute. Teorie e metodologie educative tra cura e prevenzione Resilienza ed educazione alla salute Teorie e metodologie educative tra cura e prevenzione 21/24 ottobre 2009 1 Presentazione Il tema della resilienza è oggi diventato oggetto di interesse nel lavoro di

Dettagli

Dipartimento di Cure Primarie. (terza edizione)*

Dipartimento di Cure Primarie. (terza edizione)* PROGETTO FORMATIVO IL FARO NELLA SCUOLA (terza edizione)* Il Centro Specialistico Provinciale contro i Maltrattamenti all Infanzia e Adolescenza ha avviato, negli anni scorsi, due edizioni de Il Faro nella

Dettagli

X Nuovo Attivato in continuità con interventi avviati a partire dall anno:

X Nuovo Attivato in continuità con interventi avviati a partire dall anno: Comune sede progetto: Bariano AT n. 14 - Romano di Lombardia Progetto: Progetto "Media Dispersione" di Bariano Sede presso Oratorio di Bariano Via don Luigi Paganessi 6/P Tel. fax e-mail Tipologia di progetto

Dettagli

Presentazione UILDM VERONA ONLUS Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare. Sede di Verona Sede staccata di Cerea

Presentazione UILDM VERONA ONLUS Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare. Sede di Verona Sede staccata di Cerea Presentazione Sede di Verona Sede staccata di Cerea Presentazione Presentazione Missione Presentazione UILDM Verona é un'organizzazione di Volontariato iscritta al Registro Regionale del Volontariato VR0059.

Dettagli

CORSO PER ISTRUTTORI CINOFILI

CORSO PER ISTRUTTORI CINOFILI CORSO PER ISTRUTTORI CINOFILI con il patrocinio della Facoltà di Medicina Veterinaria- Federico II e del Master in Zooantropologia Esperienzialebinomio uomo-animale per il lavoro di attività assistite

Dettagli

ATTIVITÀ GENERALE CURRICULUM

ATTIVITÀ GENERALE CURRICULUM ATTIVITÀ GENERALE CURRICULUM PATATRAC Società Cooperativa Sociale a R.L. ONLUS è una cooperativa sociale di tipo A, che realizza il proprio scopo attraverso la gestione di servizi sociali, educativi e

Dettagli

Telefono Donna. Centro di ascolto e consulenza per la donna e la famiglia CHI SIAMO PERCHÈ SOSTENERCI

Telefono Donna. Centro di ascolto e consulenza per la donna e la famiglia CHI SIAMO PERCHÈ SOSTENERCI Telefono Donna Centro di ascolto e consulenza per la donna e la famiglia CHI SIAMO PERCHÈ SOSTENERCI Chi siamo Telefono Donna oltre 91.000 i casi seguiti Ispirato ai principi di solidarietà, responsabilità

Dettagli

Libero professionista Psicologo volontario Principali mansioni e responsabilità Ambulatorio di sostegno psicologico area Riabilitazione Cognitiva

Libero professionista Psicologo volontario Principali mansioni e responsabilità Ambulatorio di sostegno psicologico area Riabilitazione Cognitiva F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome GORDON TERESA Indirizzo VIA RAFFAELLO 94, AVERSA CASERTA 81031 Telefono 333-5292070 Fax 081-8907569 E-mail Teresa-gordon@libero.it Nazionalità

Dettagli

VOLONTARI LATINA SISTEMA SISTEMA SANITARIO REGIONALE. Centri di Servizio per il Volontariato del Lazio

VOLONTARI LATINA SISTEMA SISTEMA SANITARIO REGIONALE. Centri di Servizio per il Volontariato del Lazio VOLONTARI NEL IN DISTRETTO RETE 1 - ASL DI APRILIA ASL ASL LATINA SISTEMA SISTEMA SANITARIO REGIONALE Centri di Servizio per il Volontariato del Lazio VOLONTARI NEL IN DISTRETTO RETE 1 - ASL DI APRILIA

Dettagli

Da Novembre 2001 e tutt ora in corso. Date (da a) Da Febbraio 2004 al 15 Febbraio 2010. Centro Educativo Diurno Il Girasole ;

Da Novembre 2001 e tutt ora in corso. Date (da a) Da Febbraio 2004 al 15 Febbraio 2010. Centro Educativo Diurno Il Girasole ; F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail PRATICO LIDIA Nazionalità italiana Data di nascita Reggio Calabria, 30-06-1976

Dettagli

I Edizione CONSULENZA FAMILIARE

I Edizione CONSULENZA FAMILIARE MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2015-2016 I Edizione CONSULENZA FAMILIARE Il Master è organizzato dall Università LUMSA in convenzione con il Consorzio Universitario Humanitas con la

Dettagli

COSTRUIRE UNA CULTURA COMUNE PER IL LAVORO CON LE FAMIGLIE

COSTRUIRE UNA CULTURA COMUNE PER IL LAVORO CON LE FAMIGLIE COSTRUIRE UNA CULTURA COMUNE PER IL LAVORO CON LE FAMIGLIE PREMESSA PERCORSO DI FORMAZIONE AUTOFORMAZIONE PER OPERATORI DEI SERVIZI TERRITORIALI E DELLA TUTELA MINORI DELL'AMBITO DICREMA La proposta di

Dettagli

SERVIZI DELLO STUDIO FARO

SERVIZI DELLO STUDIO FARO Accoglienza e ascolto della persona, delle famiglie e dei minori. Consulenza per arginare, gestire, migliorare e risolvere situazioni di crisi nelle relazioni tra coniugi, nelle relazioni genitori - figli.

Dettagli

Resta in Ascolto: Intervento sul bullismo ed i comportamenti aggressivi

Resta in Ascolto: Intervento sul bullismo ed i comportamenti aggressivi 1 Resta in Ascolto: Intervento sul bullismo ed i comportamenti aggressivi INTRODUZIONE L Associazione Family Time nasce con l obiettivo di offrire un contributo alla tutela dei minori e delle loro famiglie.

Dettagli

PROGETTO INFORMAGIOVANI

PROGETTO INFORMAGIOVANI IL BORGO Società Cooperativa Via Quinzani, 9-26029 SONCINO CR Tel. e fax 0374 83675 E-mail: ilborgo@libero.it CF e P.I. 01137010193 PROGETTO INFORMAGIOVANI CCIAA Cremona n. 20508/1977 - iscritta al nr.

Dettagli

Francesco MORABITO Direttore Sanitario ASL CN2.

Francesco MORABITO Direttore Sanitario ASL CN2. Francesco MORABITO Direttore Sanitario ASL CN2. Alcuni dati di contesto 2 La S.O.C. Psicologia dell A.S.L. CN2 ha valenza territoriale ed ospedaliera; articola gli interventi sanitari su due Presidi Ospedalieri

Dettagli

IL CONSULTORIO dalle donne...per le donne

IL CONSULTORIO dalle donne...per le donne IL CONSULTORIO dalle donne...per le donne Tratto da il Corriere della Sera -66 ottobre 2008 Che compresero, attraverso la sofferenza di molte di loro, che il benessere delle donne poteva venire solo dalla

Dettagli

1999 Laurea breve in Servizio Sociale conseguito presso università degli studi di Bologna votazione finale 70/70

1999 Laurea breve in Servizio Sociale conseguito presso università degli studi di Bologna votazione finale 70/70 Mariapia Resca Istruzione 1992/93 Diploma di maturità conseguito presso istituto tecnico scientifico Elisabetta Sirani votazione finale 48/60 1994/95 Diploma di Infermiera Professionale conseguito presso

Dettagli

ATTIVITÀ FORMATIVE 2010-2011 CICLO DI SEMINARI GRATUITI INTRODUTTIVI IL MODELLO FUNZIONALE DATA TITOLO E CONDUTTORI OBIETTIVI SEMINARIO

ATTIVITÀ FORMATIVE 2010-2011 CICLO DI SEMINARI GRATUITI INTRODUTTIVI IL MODELLO FUNZIONALE DATA TITOLO E CONDUTTORI OBIETTIVI SEMINARIO ATTIVITÀ FORMATIVE 2010-2011 CICLO DI SEMINARI GRATUITI INTRODUTTIVI IL MODELLO FUNZIONALE La formazione rappresenta una scelta ed un investimento personale e professionale importante, non sempre opportunamente

Dettagli

Consultorio Familiare COS È:

Consultorio Familiare COS È: COS È: Il Consultorio Familiare è un servizio socio-sanitario che svolge attività di prevenzione, educazione e promozione della salute, offrendo sostegno, consulenza e assistenza al singolo, alla coppia,

Dettagli

CURRICULUM VITÆ di Antonella Notaro

CURRICULUM VITÆ di Antonella Notaro CURRICULUM VITÆ di Antonella Notaro DATI ANAGRAFICI Luogo e data di nascita : Firenze, 04.05.1970 Residenza : Via Giovanni Bertini, 18-59100 Prato Telefono : Cell: 3284714094-0574575097 Stato civile :

Dettagli

ASSOCIAZIONE ITALIANA DISLESSIA

ASSOCIAZIONE ITALIANA DISLESSIA ASSOCIAZIONE ITALIANA DISLESSIA Disturbi Specifici dell apprendimento - Coinvolgono oltre 1,5 mln di persone in Italia. PARI A: - Oltre il 4,5% degli studenti. I DSA NON POSSONO DUNQUE ESSERE IGNORATI

Dettagli

COMUNE DI NOVARA Area Servizi Sociali Servizi Educativi

COMUNE DI NOVARA Area Servizi Sociali Servizi Educativi Progetto La ComuneArte Premesse L del Comune di Novara, con il decisivo contributo della Provincia di Novara, attraverso il Progetto La ComuneArte ha intenzione di proporre un percorso di formazione triennale

Dettagli