WEB COUNSELING. una piattaforma informatica a supporto della rete dei servizi. Dr.ssa Maria Nobile

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "WEB COUNSELING. una piattaforma informatica a supporto della rete dei servizi. Dr.ssa Maria Nobile"

Transcript

1 WEB COUNSELING una piattaforma informatica a supporto della rete dei servizi Dr.ssa Maria Nobile IRCCS E. Medea, Associazione La Nostra Famiglia, Bosisio Parini (LC)

2 .una MEDICINA dalla PARTE DEL BAMBINO. DIAGNOSI CLINICA basata su criteri descrittivi osservazionali un TRATTAMENTO basato sulle caratteristiche proprie di ciascun paziente Un NUOVO APPROCCIO DI RICERCA che sia predittivo rispetto alle scelte terapeutiche

3 .una MEDICINA dalla PARTE DEL BAMBINO. Costruire un PROFILO di INFORMAZIONI che sia PREDITTIVO INTEGRARE i DATI provenienti da diversi livelli di analisi

4 COSTRUIRE UN PROFILO INFORMATIVO DATI CLINICI DATI NEUROPSICOLOGICI BRAIN IMAGING RISPOSTA FARMACOLOGICA

5 COSTRUIRE UN PROFILO INFORMATIVO DECISIONI DIAGNOSTICHE PERCORSI TERAPEUTICI

6 .sul campo..

7 una piattaforma informatica a supporto dei servizi..

8 una piattaforma informatica a supporto dei servizi DIAGNOSI CLINICA STRUMENTI SCIENTIFICAMENTE VALIDATI ACCESSIBILI ON -LINE SCORING DEI RISULTATI AUTOMATIZZATO GENERAZIONE IMMEDIATA DEL REPORT PSICOLOGICO ARCHIVIAZIONE DEI DATI

9 una piattaforma informatica a supporto dei servizi FORMAZIONE CLINICA USO E SOMMINISTRAZIONE DEGLI STRUMENTI MODALITA DI SCORING E DI LETTURA INTERPRETAZIONE DEI PROFILI SUPPORTO ALLA DIAGNOSI

10 una piattaforma informatica a supporto dei servizi RETE INFORMATIVA NEWSLETTER FORUM ON LINE FAQ SUGGERIMENTI

11 una piattaforma informatica a supporto dei servizi RICERCA SCIENTIFICA RACCOLTA DATI STRUTTURATA DIVERSI LIVELLI PROFILO PREDITTIVO PREVENZIONE E TERAPIA

12 I.R.C.C.S. Medea All rights reserved

13 Sezione dei test on-line Area ad accesso libero Area riservata ad utenti abbonati LOGIN FORM

14 TEST ON LINE: anagrafica pazienti

15 .una MEDICINA dalla PARTE DEL BAMBINO. DIAGNOSI CLINICA basata su criteri descrittivi osservazionali un TRATTAMENTO basato sulle caratteristiche proprie di ciascun paziente Un NUOVO APPROCCIO DI RICERCA che sia predittivo rispetto alle scelte terapeutiche

16 D A W B A EVELOPMENT ND ELL- EING SSESSMENT Goodman, 1999 L intervista DAWBA permette di fare una diagnosi corrente secondo DSM IV e ICD 10

17 DAWBA E un intervista diagnostica semistrutturata Disturbi emotivi, comportamentali e di Iperattività. Fonti di informazione: Genitore (5-17anni) Insegnante (5-17anni) Adolescente (11-17 anni) Somministrazione computerizzata Previsione diagnostica computerizzata integrando le informazioni dalle diverse forme Revisione delle diagnosi da parte di clinici addestrati

18 Disturbi indagati

19

20 DAWBA - diagnosi clinica

21 .una MEDICINA dalla PARTE DEL BAMBINO. DIAGNOSI CLINICA basata su criteri descrittivi osservazionali un TRATTAMENTO basato sulle caratteristiche proprie di ciascun paziente Un NUOVO APPROCCIO DI RICERCA che sia predittivo rispetto alle scelte terapeutiche

22 Strenght and Difficult Questionnaire SDQ Child Behavior Check List CBCL Conners Rating Scale- Revised CRS-R

23 SDQ STRENGTHS and DIFFICULTIES QUESTIONNAIRE E un breve questionario di screening (25 item) Esistono diverse versioni: per il genitore, per l insegnante e per l adolescente (dai 11anni in poi) E composto da diverse sezioni: A) CARATTERISTICHE PSICOLOGICHE B) SUPPLEMENTO COMPROMISSIONE FUNZIONALE C) FOLLOW-UP

24 SDQ REPORT

25 CHILD BEHAVIOR CHECKLIST CBCL Questionari che valutano le competenze e i problemi emotivo-comportamentali nei bambiniadolescenti. Consente di raccogliere informazioni da molteplici fonti: Genitori Insegnanti Adolescente

26 COSA MISURANO? COMPETENZE SOCIALI (no CBCL 1 ½ -5 ; no CTRF) CBCL/6-18: Attività, Socialità, Scuola YSR/11-18: Attività, Socialità TRF/6-18: Prestazione Scolastica, Apprendimento, Impegno, PROBLEMI EMOTIVO-COMPORTAMENTALI SCALE SINDROMICHE SCALE DSM IV-oriented

27 Scale Sindromiche Ansia/Depressione Ritiro/Depressione Lamentele Somatiche Internalizzazione Problemi Sociali Problemi di Pensiero Problemi Attentivi Comportamento di Trasgressione delle Regole Comportamento Aggressivo Esternalizzazione Totale: somma di tutti gli item che compongono le scale

28 Scale Dsm-oriented Problemi Affettivi (Distimia + Depressione Maggiore) Problemi d Ansia (GAD + SAD + Fobia) Problemi Somatici (Somatizzazione e Somatoformi) Problemi Deficit dell Attenzione/Iperattività (Tipi: Iperattivo/Impulsivo e Inattentivo) Problemi Oppositivo-Provocatorio Problemi della Condotta Profilo di valutazione vengono riportati i punteggi grezzi, i punteggi T e i percentili per le scale sulle Competenze e sui Problemi Comportamentali e per quelle DSM-oriented.

29 CBCL Profili Maschio, 7 anni Madre

30 CBCL Scale sindromiche Maschio, 7 anni Madre

31 CBCL Scale internalizzanti ed esternalizzanti Maschio, 7 anni Madre

32 CBCL Scale DSM-Oriented Maschio, 7 anni Madre

33 CBCL Profili Maschio, 7 anni Insegnante

34 CBCL Scale sindromiche Maschio, 7 anni Insegnante

35 CBCL Scale internalizzanti ed esternalizzanti Maschio, 7 anni Insegnante

36 CBCL Scale DSM-Oriented Maschio, 7 anni Insegnante

37 Conners Rating Scales-R Scale per la valutazione comprensiva dei problemi comportamentali e psicopatologici nei bambini e negli adolescenti con particolare attenzione alla valutazione dei sintomi presenti nel DDAI

38 Cosa misurano? Comportamenti oppositivi Problemi Cognitivi/ Disattenzione Iperattività Ansia-Timidezza Perfezionismo Problemi Sociali Dist Psicosomatici ADHD Index Conners Global Index (CGI) DSM-IV sottoscale

39

40 CONNERS versione genitori Scale orientate alla diagnosi DSM

41 CONNERS versione insegnanti Scale orientate alla diagnosi DSM

42 CONNERS versione adolescenti Scale orientate alla diagnosi DSM

43 PARTECIPANTI FASE PILOTA LA NOSTRA FAMIGLIA BOSISIO PARINI (8) CARATE (1) PONTE LAMBRO (2) VEDANO OLONA (2) CASTIGLIONE OLONA (2) CONEGLIANO (1) UONPIA TERRITORIO UONPIA GALLARATE (4) NPI ASL 13 NOVARA- Ospedale di Borgomanero (4) NPI SONDRIO (3) NPI ASL 2 TORINO (3) NPI MELEGNANO (2) NPI -Ospedale Niguarda Milano (1) NPI Ospedale S.Anna Como (1)

44 PARTECIPANTI FASE PILOTA PARTECIPANTI: 16 LNF + 20 NPI 3 INCONTRI DI FORMAZIONE ACCESSO REGOLARE: >70% ISCRITTI LE SCALE PIU UTILIZZATE: CBCL 80% CONNERS 60% SDQ E DAWBA 30% (soprattutto LNF)

45 SVILUPPI FUTURI. SCALE DI ADATTAMENTO FUNZIONALE: CHILD HEALTH QUESTIONNAIRE FP 50 ALTRI DISTURBI: AUTISMO VALUTAZIONI NEUROPSICOLOGICHE.

46 RINGRAZIAMENTI Dr.ssa Monica Bellina Dr.ssa Paola Colombo Dr Massimo Molteni Ing. Sara Zacchi Ing Flavio Concil Ing Gianluigi Reni TUTTI I COLLEGHI CHE HANNO PARTECIPATO.

47 COSTRUIRE UN PROFILO INFORMATIVO DATI CLINICI DATI NEUROPSICOLOGICI BRAIN IMAGING RISPOSTA FARMACOLOGICA

48 COSTRUIRE UN PROFILO INFORMATIVO DECISIONI DIAGNOSTICHE PERCORSI TERAPEUTICI

49 Caratteristiche psicologiche: Sintomi emozionali Problemi di comportamento Iperattività/disattenzione Rapporti problematici con i pari Comportamento prosociale

50 Supplemento sulla compromissione del funzionamento 5 item che indagano come le caratteristiche psicologiche interferiscono: con la sensazione soggettiva di benessere vita familiare con le relazioni sociali con l apprendimento scolastico con la vita quotidiana e il tempo libero

51 Follow-up 2 item che permettono di valutare se l intervento ha ridotto i problemi o se è stato utile in qualche altro modo

VALUTAZIONE DEL FUNZIONAMENTO SOCIALE 3_ questionari. Rilevazione dei problemi di disregolazione emotiva

VALUTAZIONE DEL FUNZIONAMENTO SOCIALE 3_ questionari. Rilevazione dei problemi di disregolazione emotiva VALUTAZIONE DEL FUNZIONAMENTO SOCIALE 3_ questionari. Rilevazione dei problemi di disregolazione emotiva Problemi internalizzanti Tratti salienti: 1. Sintomi di ipercontrollo 2. Sviluppo e manifestazione

Dettagli

CARATTERISTICHE PRIMARIE

CARATTERISTICHE PRIMARIE IL PERCORSO DI PRESA IN CARICO MULTIMODALE DEL DISTURBO DA DEFICIT DELL ATTENZIONE E IPERATTIVITA. L INTERVENTO PSICOLOGICO Risultati di un esperienza pilota Dott.ssa Vanzin Laura Dott.ssa Valli Angela

Dettagli

I DATI EPIDEMIOLOGICI continuità, discontinuità, il peso dei fattori biologici e ambientali. Dr.ssa Maria Nobile, Dr.

I DATI EPIDEMIOLOGICI continuità, discontinuità, il peso dei fattori biologici e ambientali. Dr.ssa Maria Nobile, Dr. I DATI EPIDEMIOLOGICI continuità, discontinuità, il peso dei fattori biologici e ambientali Dr.ssa Maria Nobile, Dr. Massimo Molteni STUDIO EPIDEMIOLOGICO LONGITUDINALE PrISMA: Progetto Italiano Salute

Dettagli

APPLICAZIONE DI UN TRATTAMENTO METACOGNITIVO DI GRUPPO PER BAMBINI AFFETTI DA DISTURBO DA DEFICIT DELL ATTENZIONE CON

APPLICAZIONE DI UN TRATTAMENTO METACOGNITIVO DI GRUPPO PER BAMBINI AFFETTI DA DISTURBO DA DEFICIT DELL ATTENZIONE CON APPLICAZIONE DI UN TRATTAMENTO METACOGNITIVO DI GRUPPO PER BAMBINI AFFETTI DA DISTURBO DA DEFICIT DELL ATTENZIONE CON IPERATTIVITÀ E DI UN PERCORSO DI PARENT TRAINING RIVOLTO AI GENITORI Laura Vanzin,

Dettagli

Progetto PrISMA (Progetto Italiano Salute Mentale Adolescenti)

Progetto PrISMA (Progetto Italiano Salute Mentale Adolescenti) Progetto PrISMA (Progetto Italiano Salute Mentale Adolescenti) 1. Cos è La prima ricerca epidemiologica multicentrica italiana che ha indagato la prevalenza dei disturbi psichici tra i preadolescenti di

Dettagli

Fenotipici cognitivo comportamentali nei Disturbi Generalizzati dello Sviluppo: elementi per la costruzione di un protocollo di valutazione

Fenotipici cognitivo comportamentali nei Disturbi Generalizzati dello Sviluppo: elementi per la costruzione di un protocollo di valutazione Fenotipici cognitivo comportamentali nei Disturbi Generalizzati dello Sviluppo: elementi per la costruzione di un protocollo di valutazione Problematiche emotivo-comportamentali nei bambini con Disturbo

Dettagli

Qual è il ruolo del Pediatra nel caso di un bambino con sospetto ADHD?

Qual è il ruolo del Pediatra nel caso di un bambino con sospetto ADHD? ADHD - Introduzione L ADHD (Attention Deficit Hyperactivity Disorder) è un disturbo dello sviluppo caratterizzato da: inattenzione, impulsività e iperattività motoria. Questi comportamenti, inappropriati

Dettagli

Progetto di Screening sulle capacità attentive e funzioni esecutive

Progetto di Screening sulle capacità attentive e funzioni esecutive Progetto di Screening sulle capacità attentive e funzioni esecutive L AIDAI ONLUS Regione Lazio persegue da sempre due obiettivi su cui è stata fondata l associazione regionale: - progetti di ricerca per

Dettagli

Centro per l Età Evolutiva

Centro per l Età Evolutiva Centro per l Età Evolutiva Studio Associato di Psicologia Clinica Formazione Ricerca CHI SIAMO Il Centro per l Età Evolutiva è uno Studio Associato di Psicologia che ha sede a Bergamo e svolge la propria

Dettagli

Millepiedi Stefania. Le linee guida per l ADHD

Millepiedi Stefania. Le linee guida per l ADHD Millepiedi Stefania Le linee guida per l ADHD Laboratorio di psicopatologia e psicofarmacologia dell età evolutiva (Resp. Dr. G. Masi) Istituto di Neuropsichiatria dell Infanzia e dell Adolescenza IRCCS

Dettagli

Materiali e Metodi. I soggetti inclusi nello studio hanno dovuto soddisfare i seguenti criteri:

Materiali e Metodi. I soggetti inclusi nello studio hanno dovuto soddisfare i seguenti criteri: Studio Materiali e Metodi 38 Materiali e Metodi A. Campione Il campione clinico utilizzato nello studio è costituito da pazienti in età evolutiva giunti a consultazione neuropsichiatrica infantile presso

Dettagli

IL LIBRO PARLATO PER RAGAZZI DISLESSICI

IL LIBRO PARLATO PER RAGAZZI DISLESSICI IRCCS E. Medea Settore di Psicologia cognitiva e dei Disturbi dell apprendimento in collaborazione con Libro parlato Lions Romolo Monti di Milano e con il supporto di Distretto Lions 108 Ib 1 e della Fondazione

Dettagli

MILANO 20 marzo 2010 MODELLI ORGANIZZATIVI E GESTIONALI DEI SERVIZI DEDICATI ALL AUTISMO. Sindromi autistiche Intervento precoce, intensivo, integrato

MILANO 20 marzo 2010 MODELLI ORGANIZZATIVI E GESTIONALI DEI SERVIZI DEDICATI ALL AUTISMO. Sindromi autistiche Intervento precoce, intensivo, integrato MILANO 20 marzo 2010 MODELLI ORGANIZZATIVI E GESTIONALI DEI SERVIZI DEDICATI ALL AUTISMO Educazione/Riabilitazione Sindromi autistiche Intervento precoce, intensivo, integrato Villa Dott.ssa Laura Centro

Dettagli

ADOZIONE E ADHD. S. Giribone, I. Maraucci, D. Besana. SOC Neuropsichiatria Infantile Azienda Ospedaliera Alessandria

ADOZIONE E ADHD. S. Giribone, I. Maraucci, D. Besana. SOC Neuropsichiatria Infantile Azienda Ospedaliera Alessandria ADOZIONE E ADHD S. Giribone, I. Maraucci, D. Besana SOC Neuropsichiatria Infantile Azienda Ospedaliera Alessandria Razionale dello studio 1. Riscontro nella nostra casistica di un elevato numero di pz

Dettagli

NEUROPSICOLOGIA DEL DEFICIT

NEUROPSICOLOGIA DEL DEFICIT Cagliari Iglesias - Olbia NEUROPSICOLOGIA DEL DEFICIT DI ATTENZIONE E IPERATTIVITÀ IN ETÀ EVOLUTIVA Dr.ssa Sabrina Cesetti Qualsiasi bambino (e la gran parte degli adulti) tende a distrarsi e a commettere

Dettagli

NOI E L AUTISMO: La diagnosi clinica e funzionale

NOI E L AUTISMO: La diagnosi clinica e funzionale NOI E L AUTISMO: La diagnosi clinica e funzionale L autismo è una sindrome comportamentale, causata da un disordine dello sviluppo neurobiologico che colpisce la comunicazione e l interazione sociale,

Dettagli

Un indagine sui processi emotivi e sulla capacità empatica dei bambini con ADHD

Un indagine sui processi emotivi e sulla capacità empatica dei bambini con ADHD Un indagine sui processi emotivi e sulla capacità empatica dei bambini con ADHD Elena Tironi (Centro per l Età Evolutiva Bergamo) Gian Marco Marzocchi (Università di Milano-Bicocca) ADHD coinvolge e compromette

Dettagli

La diagnosi delle sindromi dello spettro autistico: lo stato dell arte. Massimo Molteni

La diagnosi delle sindromi dello spettro autistico: lo stato dell arte. Massimo Molteni La diagnosi delle sindromi dello spettro autistico: lo stato dell arte Massimo Molteni 12 x 1000!!! 2 Numero e prevalenza di minori con Disturbi Pervasivi dello Sviluppo Anno 2008 Regioni Emilia-Romagna

Dettagli

I Disturbi del Comportamento Definizione e intervento educativo in ambito scolastico. Dott.ssa Ilaria Neri

I Disturbi del Comportamento Definizione e intervento educativo in ambito scolastico. Dott.ssa Ilaria Neri I Disturbi del Comportamento Definizione e intervento educativo in ambito scolastico Dott.ssa Ilaria Neri Disturbi da Deficit di Attenzione e da Comportamento Dirompente (DSM IV-TR) Deficit di Attenzione/

Dettagli

Corso di Alta Formazione

Corso di Alta Formazione L alunno con ADHD (disturbo dell attenzione e/o iperattività) a scuola: costruzione del Piano Didattico Personalizzato e gestione in classe Direzione scientifica: Prof. Alessandro Antonietti, ordinario

Dettagli

CENTRO PER LO STUDIO, LA DIAGNOSI E LA TERAPIA DELL ADHD

CENTRO PER LO STUDIO, LA DIAGNOSI E LA TERAPIA DELL ADHD Azienda Ospedaliera G. Salvini Garbagnate Milanese Unità Operativa di Neuropsichiatria dell Infanzia e dell Adolescenza. CENTRO PER LO STUDIO, LA DIAGNOSI E LA TERAPIA DELL ADHD Direttore: prof. Giuseppe

Dettagli

L ALUNNO CON DISTURBO DA DEFICIT DI ATTENZIONE ED IPERATTIVITA : COME INTERVENIRE NELLA SCUOLA?

L ALUNNO CON DISTURBO DA DEFICIT DI ATTENZIONE ED IPERATTIVITA : COME INTERVENIRE NELLA SCUOLA? L ALUNNO CON DISTURBO DA DEFICIT DI ATTENZIONE ED IPERATTIVITA : COME INTERVENIRE NELLA SCUOLA? ADHD: STRUTTURARE L AMBIENTE E MIGLIORARE IL COMPORTAMENTO CTI ADRIA ROVIGO E BADIA POLESINE INCONTRI LABORATORIALI

Dettagli

DDAI. DDAI:diagnosi differenziale e associata DDAI DDAI DDAI DDAI

DDAI. DDAI:diagnosi differenziale e associata DDAI DDAI DDAI DDAI :diagnosi differenziale e associata Renata Rizzo Neuropsichiatria Infantile Dipartimento di Pediatria, Università di Catania è una sindrome neurocomportamentale. I sintomi principali sono classificati

Dettagli

Attention Deficit Hyperactivity Disorder

Attention Deficit Hyperactivity Disorder Attention Deficit Hyperactivity Disorder ADHD Disturbo da deficit dell attenzione con iperattività/impulsività Dott.ssa Caterina Rosa Dott.ssa Elisa D Agati Neuropsichiatria Infantile Università di Roma

Dettagli

SEMINARIO SUL DISTURBO DA DEFICIT DI

SEMINARIO SUL DISTURBO DA DEFICIT DI SEMINARIO SUL DISTURBO DA DEFICIT DI ( ADHD ) ATTENZIONE E IPERATTIVITA' Dott. Meraviglia, Dott.ssa Palmieri, Dott. Ruffoni Sondrio, 23 Gennaio 2012 PREMESSA Il disturbo da deficit di attenzione e iperattività

Dettagli

Analisi della dimensione inclusiva dell offerta formativa e delle misure di accompagnamento dei giovani 14-18 anni con disagio. Incontri territoriali

Analisi della dimensione inclusiva dell offerta formativa e delle misure di accompagnamento dei giovani 14-18 anni con disagio. Incontri territoriali Analisi della dimensione inclusiva dell offerta formativa e delle misure di accompagnamento dei giovani 14-18 anni con disagio Incontri territoriali Nell ambito della attività dell ISFOL dal 2006 è attivo

Dettagli

Le caratteristiche principali del bambino disattento e iperattivo

Le caratteristiche principali del bambino disattento e iperattivo Le caratteristiche principali del bambino disattento e iperattivo Gian Marco Marzocchi Università di Milano-Bicocca Presentazione di un caso Luca ha nove anni, frequenta la quarta elementare e da qualche

Dettagli

AGGIORNAMENTO INSEGNANTI

AGGIORNAMENTO INSEGNANTI AGGIORNAMENTO INSEGNANTI Vengono proposti moduli di aggiornamento destinati a insegnanti, dalla scuola per l infanzia alla scuola secondaria. Questi corsi possono essere realizzati all interno di una singola

Dettagli

I Disturbi dello Spettro Autistico

I Disturbi dello Spettro Autistico 1 I Disturbi dello Spettro Autistico MEMORIA PER LA COMMISSIONE IGIENE E SANITA SENATO DELLA REPUBBLICA Prof. Stefano Vicari Direttore Unità di Neuropsichiatria Infantile, Dipartimento di Neuroscienze,

Dettagli

I DISTURBI DELLO SPETTRO AUTISTICO

I DISTURBI DELLO SPETTRO AUTISTICO I DISTURBI DELLO SPETTRO AUTISTICO PERCORSI DI DIAGNOSI E PRESA IN CARICO NELL ASL TO 3 Dr.ssa B.Giannini, S.C. PSICOLOGIA ASL TO 3 Preoccupazione per lo sviluppo del bambino (sospetto ASD) PEDIATRA S.C.

Dettagli

Indice. Presentazione. Parte I - Gli aspetti teorici 1 Franco Baldini. 1. Gli homework nella psicoterapia 3

Indice. Presentazione. Parte I - Gli aspetti teorici 1 Franco Baldini. 1. Gli homework nella psicoterapia 3 02Indice(V-X) 4-05-2004 10:49 Pagina V Indice Autori Presentazione Prefazione Ringraziamenti XI XIII XVII XXI Parte I - Gli aspetti teorici 1 Franco Baldini 1. Gli homework nella psicoterapia 3 2. La tradizione

Dettagli

CHE COS E IL DISTURBO DA DEFICIT DI ATTENZIONE E/O IPERATTIVITA (ADHD), ASPETTO CLINICO, ITER DIAGNOSTICO,INDICAZIONI TERAPEUTICHE

CHE COS E IL DISTURBO DA DEFICIT DI ATTENZIONE E/O IPERATTIVITA (ADHD), ASPETTO CLINICO, ITER DIAGNOSTICO,INDICAZIONI TERAPEUTICHE CHE COS E IL DISTURBO DA DEFICIT DI ATTENZIONE E/O IPERATTIVITA (ADHD), ASPETTO CLINICO, ITER DIAGNOSTICO,INDICAZIONI TERAPEUTICHE Stefano Conte USC Neuropsichiatria infantile Protocollo Diagnostico Italiano

Dettagli

PROGETTI IN CORSO NEL 2011-2012

PROGETTI IN CORSO NEL 2011-2012 PROGETTI IN CORSO NEL 2011-2012 Progetto Epidemiologico Residenze Dimissione Ospiti e Valutazione Esiti (PERDOVE) Altri ricercatori: Dott.ssa C. Buizza, Dott.ssa V. Candini, Dr.ssa L. Iozzino Ricercatori

Dettagli

ADHD DIAGNOSI CLINICA

ADHD DIAGNOSI CLINICA ADHD DIAGNOSI CLINICA G.A. Chiarenza, E.Tomassini Unità Operativa di Neuropsichiatria dell Infanzia e dell Adolescenza - Rho Azienda Ospedaliera G. Salvini - Garbagnate Milanese Giovedì 18 ottobre 2007

Dettagli

CLINICA DELLE DIFFICOLTÀ E DEI DISTURBI DI APPRENDIMENTO IN ETÀ EVOLUTIVA E ADULTA

CLINICA DELLE DIFFICOLTÀ E DEI DISTURBI DI APPRENDIMENTO IN ETÀ EVOLUTIVA E ADULTA CLINICA DELLE DIFFICOLTÀ E DEI DISTURBI DI APPRENDIMENTO IN ETÀ EVOLUTIVA E ADULTA PROGRAMMA DEL CORSO 14/11/2014 Comorbilità e aspetti associati alle difficoltà e ai disturbi dell apprendimento: un introduzione

Dettagli

L esperienza dei Centri di Riferimento ADHD nella Regione Puglia

L esperienza dei Centri di Riferimento ADHD nella Regione Puglia LA RETE PLURALE Disabilità,, servizi e territorio Bari 25-26 26 febbraio 2010 L esperienza dei Centri di Riferimento ADHD nella Regione Puglia Angelo Massagli Primario Neuropsichiatra Infantile Direttore

Dettagli

IL DISTURBO DA DEFICIT DI ATTENZIONE E IPERATTIVITA

IL DISTURBO DA DEFICIT DI ATTENZIONE E IPERATTIVITA IL DISTURBO DA DEFICIT DI ATTENZIONE E IPERATTIVITA Attention Deficit Hyperactivity Disorder (ADHD) Disturbo ad esordio precoce (prima dei 7 anni) Caratterizzato da iperattività-impulsività e/o disturbo

Dettagli

Il disturbo da deficit di attenzione ed iperattività: il percorso diagnostico

Il disturbo da deficit di attenzione ed iperattività: il percorso diagnostico Il disturbo da deficit di attenzione ed iperattività: il percorso diagnostico Gabriele Masi IRCCS Stella Maris, Istituto di Neuropsichiatria dell Infanzia e dell Adolescenza, Calambrone (PI) I SINTOMI

Dettagli

Il difficile equilibrio gene/ambiente

Il difficile equilibrio gene/ambiente Il difficile equilibrio gene/ambiente I dati epidemiologici: continuità, discontinuità, il peso dei fattori biologici e ambientali. All Università degli Studi di Milano PROMUOVERE LA SALUTE MENTALE NELL

Dettagli

DISTRURBI DELL APPRENDIMENTO: prevalenza

DISTRURBI DELL APPRENDIMENTO: prevalenza NASCITA PSICOLOGICA E ASPETTI RELAZIONALI NEI PROCESSI DI APPRENDIMENTO DISTRURBI DELL APPRENDIMENTO: prevalenza Le stime della prevalenza dei Disturbi Specifici dell Apprendimento variano dal 2 al 10%

Dettagli

SEMINARIO SUL DISTURBO DA DEFICIT DI

SEMINARIO SUL DISTURBO DA DEFICIT DI SEMINARIO SUL DISTURBO DA DEFICIT DI ( ADHD ) ATTENZIONE E IPERATTIVITA' Dott. Meraviglia, Dott.ssa Palmieri, Dott. Ruffoni Sondrio, 23 Gennaio 2012 PREMESSA Il disturbo da deficit di attenzione e iperattività

Dettagli

T. Fera, C. Laglia, P. Mallozzi, F. Martucci, F. Moroni, G. Pellecchia, M. Procacci Terzo Centro di Psicoterapia Cognitiva - Roma Disturbo d ansia sociale Dsm IV- TR A. Paura marcata e persistente di una

Dettagli

Centro Studi e Ricerche per la Mediazione Scolastica e Familiare. ad Orientamento Sistemico e per il Counselling Sistemico-Relazionale

Centro Studi e Ricerche per la Mediazione Scolastica e Familiare. ad Orientamento Sistemico e per il Counselling Sistemico-Relazionale Centro Studi e Ricerche per la Mediazione Scolastica e Familiare ad Orientamento Sistemico e per il Counselling Sistemico-Relazionale P.IVA 02554170122 C.F. 91029450128 - Sede legale: Corso Italia, 62

Dettagli

Conferenza Nazionale di Consenso. Documento finale

Conferenza Nazionale di Consenso. Documento finale Conferenza Nazionale di Consenso Indicazioni e strategie terapeutiche per i bambini e gli adolescenti con disturbo da deficit attentivo e iperattività Cagliari, 6-7 Marzo 2003 Documento finale 1. Il Disturbo

Dettagli

Disturbo di attenzione e iperattività

Disturbo di attenzione e iperattività Disturbo di attenzione e iperattività Mappa unità 11 Disturbo di attenzione e iperattività triade sintomatologica (DSM-IV, 1996) disturbo evolutivo dell autocontrollo modello tridimensionale (Fedeli, 2008)

Dettagli

IL DISTURBO DA DEFICIT DI ATTENZIONE CON IPERATTIVITA ADHD

IL DISTURBO DA DEFICIT DI ATTENZIONE CON IPERATTIVITA ADHD IL DISTURBO DA DEFICIT DI ATTENZIONE CON IPERATTIVITA ADHD Dott.ssa Anna Maria Re Università degli studi di Padova Servizio per i disturbi dell apprendimento Sintomi nucleari dell ADHD Deficit di attenzione

Dettagli

- Report per i genitori che hanno partecipato alla ricerca -

- Report per i genitori che hanno partecipato alla ricerca - Valentina Tobia & Gian Marco Marzocchi (Università degli Studi di Milano-Bicocca Centro per l Età Evolutiva di Bergamo) - Report per i genitori che hanno partecipato alla ricerca - 60,2% 161 genitori da

Dettagli

Centro Regionale di riferimento per lo studio, la diagnosi e la cura dell ADHD

Centro Regionale di riferimento per lo studio, la diagnosi e la cura dell ADHD AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE CIVILE DI LEGNANO Ospedali: Legnano - Cuggiono - Magenta - Abbiategrasso Centro Regionale di riferimento per lo studio, la diagnosi e la cura dell ADHD Responsabile: Dr.ssa

Dettagli

Nome ALICE BRUSCAINI PSICOLOGA PSICOTERAPEUTA Iscrizione all Ordine degli Psicologi della Regione Lombardia n. 12211

Nome ALICE BRUSCAINI PSICOLOGA PSICOTERAPEUTA Iscrizione all Ordine degli Psicologi della Regione Lombardia n. 12211 FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome ALICE BRUSCAINI PSICOLOGA PSICOTERAPEUTA Iscrizione all Ordine degli Psicologi della Regione Lombardia n. 12211 Indirizzo Telefono E-mail

Dettagli

DISTURBI DELLO SPETTRO AUTISTICO:

DISTURBI DELLO SPETTRO AUTISTICO: DISTURBI DELLO SPETTRO AUTISTICO: INDICI DI RISCHIO E DIAGNOSI PRECOCE Federico Bianchi di Castelbianco Magda Di Renzo Francesca Zaza Progetto Tartaruga Trovare strumenti di indagine idonei alla complessità

Dettagli

Tutoring psicoeducativo: sostenere l apprendimento e l autoregolazione di ragazzi con Deficit d Attenzione e Iperattività (ADHD)

Tutoring psicoeducativo: sostenere l apprendimento e l autoregolazione di ragazzi con Deficit d Attenzione e Iperattività (ADHD) Tutoring psicoeducativo: sostenere l apprendimento e l autoregolazione di ragazzi con Deficit d Attenzione e Iperattività (ADHD) Direzione scientifica: Prof. Alessandro Antonietti, ordinario di Psicologia

Dettagli

I DISTURBI DEL COMPORTAMENTO IN ETA EVOLUTIVA

I DISTURBI DEL COMPORTAMENTO IN ETA EVOLUTIVA I DISTURBI DEL COMPORTAMENTO IN ETA EVOLUTIVA IL DISTURBO DA DEFICIT DI ATTENZIONE / IPERATTIVITA. 1. Che cos è l ADHD Il Disturbo da deficit di attenzione ed iperattività (DDAI), conosciuto anche con

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 49 DEL 10 SETTEMBRE 2007

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 49 DEL 10 SETTEMBRE 2007 REGIONE CAMPANIA - Giunta Regionale - Seduta del 27 luglio 2007 - Deliberazione N. 1406 - Area Generale di Coordinamento N. 20 - Assistenza Sanitaria - Specialità medicinali "RITALIN" e "STRATTERA" - Definizione

Dettagli

Guida per i genitori

Guida per i genitori ADHD Guida per i genitori 1 A cura dei Centri di riferimento per l ADHD della Regione Lombardia aderenti al Progetto Regionale «Condivisione di percorsi diagnostico-terapeutici per l ADHD» ADHD Guida per

Dettagli

I Sintomi. Disattenzione Iperattività Impulsività

I Sintomi. Disattenzione Iperattività Impulsività Definizione di ADHD ADHD è l' acronimo per l inglese Attention Deficit Hyperactivity Disorder) traducibile con Disturbo da Deficit Attentivo con Iperattività. E' un disordine dello sviluppo neuropsichico

Dettagli

FORMAZIONE PER GLI INSEGNANTI TENUTA DA DOTT.SSA PAOLA MOROSINI DOTT.SSA ARIANNA BORCHIA DOTT.SSA TATIANA QUINTINI 24 E 31 OTTOBRE 2012

FORMAZIONE PER GLI INSEGNANTI TENUTA DA DOTT.SSA PAOLA MOROSINI DOTT.SSA ARIANNA BORCHIA DOTT.SSA TATIANA QUINTINI 24 E 31 OTTOBRE 2012 FORMAZIONE PER GLI INSEGNANTI TENUTA DA DOTT.SSA PAOLA MOROSINI DOTT.SSA ARIANNA BORCHIA DOTT.SSA TATIANA QUINTINI 24 E 31 OTTOBRE 2012 Cosa é l ADHD? Il Disturbo da Deficit dell attenzione ed iperattività,

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLA RICERCA SUI DATI DI AUTOLESIONISMO E TENTATIVI DI SUICIDIO E PROPOSTA DI APPROCCIO METODOLOGICO

PRESENTAZIONE DELLA RICERCA SUI DATI DI AUTOLESIONISMO E TENTATIVI DI SUICIDIO E PROPOSTA DI APPROCCIO METODOLOGICO PRESENTAZIONE DELLA RICERCA SUI DATI DI AUTOLESIONISMO E TENTATIVI DI SUICIDIO E PROPOSTA DI APPROCCIO METODOLOGICO Dott.ssa Sara Battistutta Dott.ssa Caterina Zanus Dott.ssa Renata Aliverti Dott.ssa Silvana

Dettagli

DEFICIT D ATTENZIONE E IPERATTIVITA. ADHD o DDA/I

DEFICIT D ATTENZIONE E IPERATTIVITA. ADHD o DDA/I DEFICIT D ATTENZIONE E IPERATTIVITA ADHD o DDA/I *COSA E? *Disturbo del comportamento caratterizzato da inattenzione, impulsività e iperattività motoria *Ha un esordio precoce *È più frequente nei maschi

Dettagli

Depressione, ansia e vissuti emotivi in ragazzi di 14-16 anni con problemi di attenzione

Depressione, ansia e vissuti emotivi in ragazzi di 14-16 anni con problemi di attenzione Sara Manzoni e Alessandro Antonietti Depressione, ansia e vissuti emotivi in ragazzi di 14-16 anni con problemi di attenzione valentiniregina@yahoo. it Nell indagine dei correlati emotivi dei disturbi

Dettagli

SERVIZIO DI PSICOLOGIA CLINICA E COUNSELING

SERVIZIO DI PSICOLOGIA CLINICA E COUNSELING SERVIZIO DI PSICOLOGIA CLINICA E COUNSELING PER STUDENTI E PERSONALE LUMSA Il Servizio di Psicologia clinica nasce dalla collaborazione scientifica tra il Corso di laurea in Psicologia della LUMSA e il

Dettagli

Parent training per l ADHD

Parent training per l ADHD Lab.D.A. Laboratorio sui Disturbi dell Apprendimento Galleria Berchet, 3 Padova Direttore: Prof. Cesare Cornoldi Parent training per l ADHD Programma CERG: sostegno cognitivo, emotivo e relazionale dei

Dettagli

Laura Ghiro Elena Fipaldini Ospedale San Bortolo Vicenza

Laura Ghiro Elena Fipaldini Ospedale San Bortolo Vicenza CORPOrat(t)ivaMENTE. Confronti e prospettive sulle pratiche di lavoro integrato in età evolutiva IL CASO CLINICO CHE NON TI ASPETTI Laura Ghiro Elena Fipaldini Ospedale San Bortolo Vicenza A. è giunto

Dettagli

Dott.ssa PAOLA D AMBROSIO

Dott.ssa PAOLA D AMBROSIO F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Dott.ssa PAOLA D AMBROSIO ESPERIENZA LAVORATIVA Periodo Dal 03.06.2008 Datore di lavoro Consultorio Familiare La Casa di Varese Via

Dettagli

Disturbo psichiatrico in età evolutiva, quale futuro?

Disturbo psichiatrico in età evolutiva, quale futuro? Disturbo psichiatrico in età evolutiva, quale futuro? Follow-up di giovani pazienti dopo la dimissione da un servizio semiresidenziale di psicopatologia dell adolescenza Michela Gatta L.Balottin - Paolo

Dettagli

Tutoring psicoeducativo: Sostenere l apprendimento e l autoregolazione di ragazzi con Deficit d Attenzione e Iperattività (ADHD)

Tutoring psicoeducativo: Sostenere l apprendimento e l autoregolazione di ragazzi con Deficit d Attenzione e Iperattività (ADHD) Tutoring psicoeducativo: Sostenere l apprendimento e l autoregolazione di ragazzi con Deficit d Attenzione e Iperattività (ADHD) Direzione scientifica: Prof. Alessandro Antonietti, ordinario di Psicologia

Dettagli

Il Dipartimento di Salute Mentale dell A.O. G. Salvini è composto dalle seguenti Unità Operative:

Il Dipartimento di Salute Mentale dell A.O. G. Salvini è composto dalle seguenti Unità Operative: Dipartimento di Salute Mentale. Integrazione dipartimentale per favorire l accessibilità ai servizi e l inserimento degli utenti nei percorsi di cura appropriati Organizzazione e offerta del DSM Il Dipartimento

Dettagli

Indicazioni e strategie terapeutiche per i bambini e gli adolescenti con disturbo da deficit attentivo e iperattività

Indicazioni e strategie terapeutiche per i bambini e gli adolescenti con disturbo da deficit attentivo e iperattività Conferenza Nazionale di Consenso Indicazioni e strategie terapeutiche per i bambini e gli adolescenti con disturbo da deficit attentivo e iperattività Cagliari, 6-7 Marzo 2003 Documento finale 1. Il Disturbo

Dettagli

DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO

DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO AGGIORNAMENTO: OLTRE I DISTURBI DELL APPRENDIMENTO Corso di formazione per docenti Scuole Cattoliche Scuole Primarie e Secondarie di I grado Dott.ssa Michela Rampinini

Dettagli

UONPIA: NEUROPSICHIATRIA DELL INFANZIA E DELL ADOLESCENZA

UONPIA: NEUROPSICHIATRIA DELL INFANZIA E DELL ADOLESCENZA UONPIA: NEUROPSICHIATRIA DELL INFANZIA E DELL ADOLESCENZA Istruzioni per l uso www.ao.lodi.it Attività Sanitaria L Unità Strutturale Complessa (USC) NeuroPsichiatria Infantile ( UONPIA ) è un servizio

Dettagli

Primo modulo [20 CFU]

Primo modulo [20 CFU] CORSO DI PERFEZIONAMENTO E AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE / MASTER in Didattica e Psicopedagogia per alunni con DISTURBO DA DEFICIT D ATTENZIONE/IPERATTIVITÀ (ADHD - DDAI) Primo modulo [20 CFU] MED/9, M-PSI/08

Dettagli

Claudio Vio psicologo-psicoterapeuta UO di NPI San Donà di Piave, Direttivo AIRIPA

Claudio Vio psicologo-psicoterapeuta UO di NPI San Donà di Piave, Direttivo AIRIPA Centro Territoriale per l Integrazione degli alunni con disabilità Treviso Centro Claudio Vio psicologo-psicoterapeuta UO di NPI San Donà di Piave, Direttivo AIRIPA Attention Deficit Hyperactivity Disorders

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome e nome Indirizzo Telefono 3281728061 E-mail Via Savoia 40, 73027, Minervino di Lecce, Lecce, Italia giusi.guglielmo@gmail.com Nazionalità italiana

Dettagli

LE SPECIALITA MEDICHE, PSICOLOGICHE E RIABILITATIVE

LE SPECIALITA MEDICHE, PSICOLOGICHE E RIABILITATIVE LE SPECIALITA MEDICHE, PSICOLOGICHE E RIABILITATIVE Cardiologia Il servizio di Cardiologia si rivolge ai pazienti che presentano le principali forme di patologia cardiologica e cardiovascolare, attraverso

Dettagli

PROGETTO PILOTA SPORTELLO DI ASCOLTO RIVOLTO A PERSONE CON DIAGNOSI DI LUPUS ERITEMATOSO SISTEMICO

PROGETTO PILOTA SPORTELLO DI ASCOLTO RIVOLTO A PERSONE CON DIAGNOSI DI LUPUS ERITEMATOSO SISTEMICO PROGETTO PILOTA SPORTELLO DI ASCOLTO RIVOLTO A PERSONE CON DIAGNOSI DI LUPUS ERITEMATOSO SISTEMICO Il CMID, Centro di Ricerche di Immunopatologia e Documentazione su Malattie Rare Struttura Complessa a

Dettagli

ALZHEIMER: PERCHE UNA DIAGNOSI PRECOCE

ALZHEIMER: PERCHE UNA DIAGNOSI PRECOCE ALZHEIMER: PERCHE UNA DIAGNOSI PRECOCE Negli ultimi anni stiamo assistendo ad un progressivo allungamento della durata media della vita, e quindi ad un invecchiamento della popolazione, che determina l

Dettagli

I criteri del DSM-IV

I criteri del DSM-IV La diagnosi ADHD in età evolutiva I criteri del DSM-IV Dott.ssa Galati Monia Azienda Ospedaliera G. Salvini Servizio Territoriale N.P.I. Garbagnate Milanese Un Po Di Storia. Nel 1925 alcuni autori individuano

Dettagli

LA DIAGNOSI PRECOCE DEI DISTURBI AUTISTICI

LA DIAGNOSI PRECOCE DEI DISTURBI AUTISTICI Convegno Nazionale LA DIAGNOSI PRECOCE DEI DISTURBI AUTISTICI Progressi della ricerca, Implicazioni cliniche, Indicazioni organizzative per la rete dei servizi per la prima infanzia VERONA 14-15 novembre

Dettagli

Centro Internazionale dei Disordini di Apprendimento Attenzione e Iperattività

Centro Internazionale dei Disordini di Apprendimento Attenzione e Iperattività CIDDAI E LA FAMIGLIA CORSO INFORMATIVO FORMATIVO PER GENITORI Che cos è il Corso per i genitori? o E un opportunità per conoscere la natura del problema e fornire strumenti per affrontarlo in modo equilibrato.

Dettagli

Quando un sintomo non è solo fisico

Quando un sintomo non è solo fisico SEMINARIO Quando un sintomo non è solo fisico Luciana Biancalani & Alessandra Melosi 16 Convegno Pediatrico Firenze 11-12 novembre 2011 Disturbi non solo fisici problemi psicologici conseguenti a disturbi

Dettagli

UNITÁ OPERATIVA DI PSICOLOGIA OSPEDALIERA DIPARTIMENTO ONCOLOGICO

UNITÁ OPERATIVA DI PSICOLOGIA OSPEDALIERA DIPARTIMENTO ONCOLOGICO UNITÁ OPERATIVA DI PSICOLOGIA OSPEDALIERA DIPARTIMENTO ONCOLOGICO 1/7 Attività L unità operativa di Psicologia Ospedaliera assicura interventi psicologici per: 1. Garantire, quando richiesto, il supporto

Dettagli

Parliamo di autismo: dalla diagnosi precoce alla pratica educativa

Parliamo di autismo: dalla diagnosi precoce alla pratica educativa Parliamo di autismo: dalla diagnosi precoce alla pratica educativa FOGGIA 4 dicembre 2012 A cura della Dott.ssa G. Berlingerio - @: cooperativasocialeperla@gmail.com tel: 320-8493110 AUTISMO:chi decide

Dettagli

Insegnamento: Il costruttivismo I presupposti epistemologici dell'approccio costruttivista alla clinica. Docenti Giorgio Rezzonico

Insegnamento: Il costruttivismo I presupposti epistemologici dell'approccio costruttivista alla clinica. Docenti Giorgio Rezzonico Psicologia Generale Gli Insegnamenti di Psicologia Generale consistono complessivamente di 92 ore di attività di aula nel corso del percorso formativo, si svolgono durante le prime due annualità per consentire

Dettagli

ADHD: AttentionalDeficit HyperactivityDisorder

ADHD: AttentionalDeficit HyperactivityDisorder 1 1. COS E ADHD: AttentionalDeficit HyperactivityDisorder E Un disturbo evolutivo dell autoregolazione del comportamento che si manifesta soprattutto con difficoltà di mantenimento dell attenzione, gestione

Dettagli

Nata a Macerata il 08/01/1970 Iscritta Albo Profess. Psicologi della provincia di Roma dal 15/10/1998 N 7668.

Nata a Macerata il 08/01/1970 Iscritta Albo Profess. Psicologi della provincia di Roma dal 15/10/1998 N 7668. KATIA ARINGOLO Ph.D., Psicologa Psicoterapeuta per adulti e bambini Specialista in Psicodiagnosi Consulente Federazione Italiana Tennis Consulente scolastica Cultrice della materia presso facoltà Psicologia

Dettagli

Indicazioni della scuola per l'inclusione degli alunni con ADHD. Franco Castronovo

Indicazioni della scuola per l'inclusione degli alunni con ADHD. Franco Castronovo Indicazioni della scuola per l'inclusione degli alunni con ADHD Franco Castronovo Como 24 febbraio 2015 Documenti Gazzetta Ufficiale n. 106 del 24 aprile 2007 allegato PROTOCOLLO DIAGNOSTICO E TERAPEUTICO

Dettagli

Come affrontare le problematiche preadolescenziali nella scuola media

Come affrontare le problematiche preadolescenziali nella scuola media Venerdì 18 febbraio 2005 Dott. Riccardo Venturini Come affrontare le problematiche preadolescenziali nella scuola media Prima parte Il nuovo protocollo del Servizio Minori di San Marino Seconda Parte Francesco:

Dettagli

Le indicazioni della regione Emilia Romagna per la certificazione della disabilità intellettiva in età evolutiva

Le indicazioni della regione Emilia Romagna per la certificazione della disabilità intellettiva in età evolutiva Le indicazioni della regione Emilia Romagna per la certificazione della disabilità intellettiva in età evolutiva Bologna 13 dicembre 2014 Definizione del concetto di disabilità cognitiva La normativa relativa

Dettagli

Valutazione psicodiagnostica

Valutazione psicodiagnostica Valutazione psicodiagnostica L importanza della diagnosi Per favorire la condivisione e la comunicazione tra professionisti (in ambito clinico e forense) Per dirigere e orientare il progetto di terapia

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TRIESTE

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TRIESTE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TRIESTE XXIV CICLO DEL DOTTORATO DI RICERCA IN MEDICINA MATERNO INFANTILE, PEDIATRIA DELLO SVILUPPO E DELL EDUCAZIONE, PERINATOLOGIA Disturbo da Deficit di Attenzione con Iperattività

Dettagli

IL BAMBINO CON PROBLEMI ESTERNALIZZANTI:

IL BAMBINO CON PROBLEMI ESTERNALIZZANTI: IL BAMBINO CON PROBLEMI ESTERNALIZZANTI: riflessioni dopo un anno di lavoro Dr.ssa Acquistapace Susanna Dr. Ruffoni Giampaolo Sondrio, 19 maggio 2014 Programma del corso 1 Incontro I disturbi esternalizzanti:

Dettagli

GRUPPO AUTISMO U.O. E CATTEDRA DI NEUROPSICHIATRIA INFANTILE UNIVERSITÀ DI GENOVA ISTITUTO G. GASLINI FORMAZIONE E DISTURBI DELLA COMUNICAZIONE

GRUPPO AUTISMO U.O. E CATTEDRA DI NEUROPSICHIATRIA INFANTILE UNIVERSITÀ DI GENOVA ISTITUTO G. GASLINI FORMAZIONE E DISTURBI DELLA COMUNICAZIONE U.O. E CATTEDRA DI NEUROPSICHIATRIA INFANTILE UNIVERSITÀ DI GENOVA ISTITUTO G. GASLINI GRUPPO AUTISMO E DISTURBI DELLA COMUNICAZIONE FORMAZIONE A D Operatori sanitari Università Servizi Territoriali Medicina

Dettagli

UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 7 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE

UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 7 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Delibera n. 168 del 11/02/2015 REGIONE DEL VENETO UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 7 PIEVE DI SOLIGO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE L`anno duemilaquindici, il giorno undici del mese di Febbraio Il

Dettagli

Validazioni suggerite per le Scale di valutazione del DSM-5

Validazioni suggerite per le Scale di valutazione del DSM-5 Validazioni suggerite per le Scale di valutazione del DSM-5 Aggiornato al 15 aprile 2105 SCALA Scale di valutazione dei sintomi trasversali di livello 1 Scala di valutazione dei sintomi trasversali di

Dettagli

ALLEGATO B: TEST DI VALUTAZIONE PREVISTI NEL PROGETTO SUMMER SCHOOL ROME: CENTRO ESTIVO ABILITATIVO INTEGRATO PER BAMBINI CON DIAGNOSI DI AUTISMO

ALLEGATO B: TEST DI VALUTAZIONE PREVISTI NEL PROGETTO SUMMER SCHOOL ROME: CENTRO ESTIVO ABILITATIVO INTEGRATO PER BAMBINI CON DIAGNOSI DI AUTISMO ALLEGATO B: TEST DI VALUTAZIONE PREVISTI NEL PROGETTO SUMMER SCHOOL ROME: CENTRO ESTIVO ABILITATIVO INTEGRATO PER BAMBINI CON DIAGNOSI DI AUTISMO Vineland Le Vineland Adaptive Behavior Scales valutano

Dettagli

AUTISMO e ASD: epidemiologia in Emilia Romagna

AUTISMO e ASD: epidemiologia in Emilia Romagna DIPARTIMENTO SALUTE MENTALE PROGRAMMA AUTISMO HUB E SPOKE DIRETTORE Dott.ssa Maria Linda Gallo Viale Umberto I, 50-42100 Reggio Emilia Tel. 0522/339038-339048 AUTISMO e ASD: epidemiologia in Emilia Romagna

Dettagli

Centro Territoriale per l Integrazione degli alunni con disabilità Treviso Centro

Centro Territoriale per l Integrazione degli alunni con disabilità Treviso Centro Centro Territoriale per l Integrazione degli alunni con disabilità Treviso Centro LA DIAGNOSI:CRITERI DI INCLUSIONE ED ESCLUSIONE Federica Zanardo Psicologa, Psicoterapeuta Ass. La Nostra Famiglia sede

Dettagli

Nutrizione Le soluzioni DS Dietosystem. Screening Psicometrico. psicometria

Nutrizione Le soluzioni DS Dietosystem. Screening Psicometrico. psicometria Nutrizione Le soluzioni DS Dietosystem Screening Psicometrico psicometria L approccio globale Il test di psicometria giunge a complemento della produzione Dietosystem nell Area Nutrizionale. Esso va ad

Dettagli

Strumenti di valutazione diagnostica per i Servizi. Dott.ssa Francesca Leoni Psicologa U.O. Ser.T. Azienda USL Cesena

Strumenti di valutazione diagnostica per i Servizi. Dott.ssa Francesca Leoni Psicologa U.O. Ser.T. Azienda USL Cesena Strumenti di valutazione diagnostica per i Servizi Dott.ssa Francesca Leoni Psicologa U.O. Ser.T. Azienda USL Cesena La diagnosi Orientamento nosologico categoriale Orientamento dimensionale Diagnosi categoriale

Dettagli