TRE PASSI NEL DELIRIO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TRE PASSI NEL DELIRIO"

Transcript

1 TRE PASSI NEL DELIRIO

2 Realizzazione grafica: Basile Vito for Virtualstudios Coordinamento editoriale: Deborah Petroni Rubens Fogacci Copyright 2013 Galleria Wikiarte Prima edizione agosto 2013

3 3 TRE PASSI NEL DELIRIO FELLINI TRUFFAUT KUBRICK Il cinema è in grado di comprendere e sviluppare contemporaneamente svariate arti e discipline dell uomo, dalla letteratura alla filosofia, dalla pittura e scultura di impostazione teatrale/drammatica fino - naturalmente - alla fotografia. Molti artisti, nel corso del secolo passato, hanno indivuato proprio nel cinema una delle maggiori opportunità di rappresentare e visualizzare secondo molteplici livelli e gradi di lettura la propria contemporaneità, esplorando e oltrepassando i limiti della fantasia e della visionarietà umane. Tre registi ( tanto diversi tra loro, quanto uniti in una medesima onestà intellettuale e creativa ) hanno sviluppato al massimo grado una propria sfera artistica, raggiungendo livelli di suggestione totalizzanti: dalla perfezione stilistica e pulizia quasi morbosa dell immagine di Stanley Kubrick, al divertissement ironico/filosofico sempre più concentrato sul quotidiano di Francois Truffaut, fino alla visionarietà onirica e sospesa, ma del tutto tangibile e reale di Federico Fellini. Con la mostra Tre Passi Nel Delirio: Fellini Truffaut Kubrick, gli artisti invitati sono chiamati a interpretare uno o più titoli dei tre registi, oppure - in maniera più ampia - il sentimento e l atmosfera che ne pervade l opera, carica di una visionarietà unica tra delirio e follia. Testo critico a cura di Alberto Gross

4 4 ALFREDO PINI Alfredo Pini e nato a Mirandola Si diploma all Istituto Commerciale G. Luosi di Mirandola nel Nel 1985 abbandona la sua professione di ragioniere per dedicarsi alla pittura. Apre contemporaneamente una galleria d arte a Ferrara e ivi si trasferisce. Frequenta diversi studi di pittori e si iscrive a vari corsi di pittura tra i quali uno tenuto dal pittore e scultore Gianni Guidi. Entra in contatto con vari artisti del 900 tra i quali il futurista Primo Conti, Bruno Cassinari, Mario Schifano, Bruno Ceccobelli, Luca Alinari, Concetto Pozzati, Omar Galliani. Nel 1987 inizia l attivita espositiva e contemporaneamente si iscrive al corso di Laurea DAMS sezione arte presso L Universita di Bologna. Illustra copertine di libri e diverse altre pubblicazioni tra le quali alcune della Schifanoia editore. L attivita espositiva si fa sempre piu frequente e lo porta di sovente anche all estero. Partecipa a diverse fiere internazionali dell arte. Nel 2001 la casa editrice Reinermann con sede a Bielefeld in Germania diffonde in esclusiva stampe originali tratte da sue opere in Germania e nord Europa. Diverse riviste artistiche si sono interessate periodicamente al suo lavoro, tra queste il mensile Arte, edito dalla Mondadori, in diverse occasioni. Vive e lavora a Ferrara.

5 UNA GIORNATA QUALUNQUE olio su tela 100x100 cm 5

6 NELLA NOTTE olio su tela 50x50 cm

7 LUNGO IL CAMMINO olio su tela 50x50 cm 7

8 8 Angelo Conte Il dipinto è uno spazio fisico delimitato, collocato tra la realtà e la sua percezione. Il potere evocativo proprio dell immagine è tuttavia capace di mediare, trasfigurare, dilatare le cose, lacerando la dimensione ristretta per prodursi nell infinito delle molteplici ipotesi mentali. L opera di Angelo Conte diviene in tal senso paradigmatica, riunendo e unificando simboli e trasposizioni di significato nel medesimo terreno di una conoscenza e coscienza collettive, lasciandoli agire come disturbatori della realtà, suggeritori di nuove categorie di pensiero. I suoi passi nel delirio sono praticati all interno di un dedalo indefinito e continuamente cangiante, un labirinto costellato di colori ed elementi ricorrenti in cui la momentanea illusoria sospensione del tempo aumenta l efficacia evocatrice della rappresentazione. Il teatro inscenato dall artista fantastico e illusionistico per propria natura richiama movimenti sia della memoria che della fantasia: uno spazio carico di mistero e sogno in cui la narrazione si infrange contro un idea di pittura evocativa e frammentaria, cosparsa di enigmi, trappole e false piste. L ebbrezza è allora quella della sciarada, della sfida viva all intelligenza creativa che smonta e rimonta i pezzi di un mosaico infinito, una fabbrica di immagini in cui gli ingranaggi cancellano e aggiungono dettagli, particolari che oltrepassano la realtà riuscendo a fotografarla in maniera tanto più icastica quanto efficace e incisiva. I caratteri simbolici divengono allora allegoria dalle infinite possibilità interpretative, figure che conservano il privilegio del sogno nell assoluta lucidità della rappresentazione. Alberto Gross

9 INTUIZIONI PERIPATETICHE olio su tela 120x100 cm 9

10 10 NELLO SPECCHIO DELL ANIMA OH NARCISO NARCISO olio su tela 110x135 cm

11 NELLA STANZA DEI MERCANTI olio su tela 100x150 cm 11

12 12 CESARE GARUTI Sono nato a Milano Il 28/5/1938. Dopo aver conseguito il diploma di geometra, sono stato assunto dal Comune di Milano, presso il quale ho lavorato per circa 35 anni, la maggior parte di essi come programmatore di computer; nel frattempo, frequentando corsi serali ho ottenuto l attestato di grafico pubblicitario. La grande passione mi ha portato, nei ritagli di tempo, a dipingere producendo un enorme quantità di tempere e di disegni. Paesaggi, nature morte e fumetti sono stati il tema principale della mia produzione. Dopo aver scoperto le possibilità grafiche che il computer offre, ho abbandonato la matita ed i pennelli e mi sono buttato a capofitto nella nuova direzione. Ho approfondito la conoscenza di programmi di computer grafica, conseguendo anche l attestato di web designer. Dal 1992 ho trasportato su cd centinaia delle immagini da me realizzate. Una decina di questi lavori è stata presentata al pubblico nell ottobre del 2002 presso il salone dell Anagrafe del Comune di Milano sotto il titolo Dalla matita al mouse: esperimenti di grafica con il computer, nella mia prima (e per ora unica) personale ufficiale. Finalmente, nel 1997, ho coronato il sogno di una vita: dedicarmi completamente alla pittura. Da allora ho partecipato a diverse mostre collettive e concorsi, ottenendo anche qualche segnalazione e vivo praticamente in simbiosi con il mio computer.

13 LA DOLCE VITA computer grafica su carta 50x70 cm 13

14 14 ARANCIA MECCANICA computer grafica su carta 50x70 cm

15 FARENHEIT 451 computer grafica su carta 50x70 cm 15

16 16 DINA MONTESU Nasce ad Orune Nuoro,consegue il diploma di maturita artistica ed il titolo accademico all Accademia delle belle arti di Sassari in Decorazione pittorica. Insegna per lunghi anni Progettazione tessuto moda e costume presso l Istituto statale d arte di Oristano, ora docente di Disegno e storia dell arte e Arte e immagine presso le scuole secondarie di primo e secondo grado. Da diversi anni dopo un periodo di lontananza riprende a partecipare a collettive,concorsi d arte nonchè a personali di pittura ricevendo riconoscimenti e premi.degni di nota sono il primo premio per la scenografia,indetta a livello regionale e nazionale con la commedia Ca non mi pungas su coro rappresentata da una classe daell istituto comprensivo di Orune, Premio biennale Gondola D oro Venezia, Premio biennale dell arte Montecarlo, Premio biennale Visual Art Porto Venere. L impronta stilistica della pittura di Dina ricorda quella di paul Klee con la capacità di organizzare il colore in senso ordinato,questo è il bello e la personalita dell artista,usa il colore con la la spatola come se fosse acquerello,tanto è la delicatezza ed il trattamento nell usarlo. In alcune opere possiamo scorgerci la grafica di kandinskiy, nella creazione di gamme astratte con toni caldi di colore. facendo intravvedere una dimensione astratta alla quale di volta in volta dà un significato diverso e una nuova luce. Le tinte appaiono sfumate a differenza di molti pittori astrattisti che usano il colore in modo marcato.dina lascia che il colore si espanda lasciando le forme muoversi liberamente, proponendo il nuovo che deve venire,dove tutta la sua personalita ed il suo carattere artistico sono messi in evidenza Ludovico Bellacosa

17 SI PERDE NELL OBBLIO DI PECCAMINOSI ANTRI, L ANIMA PERSA IN CERCA mista su tela 70x70 cm 17

18 18 CAVALLI AZZURRI INSEGUONO LEI CON LA MANO TESA, ASPETTA E MUORE SOLA mista su tela 70x70 cm

19 TROVA INUTILMENTE FULGIDO LUNARE SENTIMENTO BRUCIA CON LUI IL SUO AMORE mista su tela 70x70 cm 19

20 20 GIANFRANCO BIANCHI La tecnica del dripping utilizzata da Gianfranco Bianchi raggiunge una propria, potente forza d espansione nella decelerazione di forme variegate in isole dominanti, porzioni illimitate di colore intenso e deformante sarebbe tuttavia limitante racchiudere il lavoro artistico di Gianfranco Bianchi entro i limiti dell action painting comunemente intesa: la sua è più una pittura agita dove il colore, una volta sgocciolato, subisce un ulteriore fase di trasformazione tramite l inclinazione ed il movimento del supporto. Ancora di più la generosità cromatica trova nello spessore e nella materia il proprio ideale referente estetico: l opera acquista ed aumenta la sua struttura, divenendo scrittura e linguaggio La pittura d azione viene per così dire ripensata ed incanalata nel solco di una dimensione non solo estetica, ma anche narrativa. Le forme organiche, liquide, biomorfe di alcuni dipinti fanno così da contraltare a quelle spigolose e geometriche di altri, in un vivace dialogo tra immediatezza e riflessione. Parallelamente ed ulteriormente l artista crea opere in cui l accostamento di più moduli o pannelli è funzionale ad una composizione dinamica, in continua, ambigua ridefinizione: quadri che, ricondotti ai loro titoli, - elementi indispensabili per la visualizzazione totale dell opera assumono caratterizzazioni ironiche che sottolineano uno stile ed una raffinatezza spiccatamente intellettuale. Alberto Gross

21 HAL 9000 tecnica mista su due tele unite e legno 150x50 cm 21

22 22 8 ½ tecnica mista con rullo di pellicola cinematografica e pizza 9x70x25 cm

23 THE OVERLOOK MAZE tecnica mista su tela 100X120 cm 23

24 24 LUCA RICCI Dopo la formazione artistica acquisita prima al Liceo Artistico e poi all Accademia di Belle Arti il mio percorso pittorico è iniziato nei primi anni 90 con quadri di chiara ispirazione surrealista. Lo studio dei grandi maestri del passato e un forte interesse per l espressionismo astratto dei grandi artisti contemporanei mi ha spinto a sperimentare varie forme compositive: dall astratto geometrico all informale, nelle quali però cominciavano ad insinuarsi le prime forme a spirale o i primi vortici che hanno caratterizzato tutta la mia produzione fino ad oggi. Dopo alcuni anni passati a dipingere principalmente tele di grandi dimensione di matrice informale sono tornato al vecchio amore per il figurativo. Lo stravolgimento di un opera iconica come la Gioconda nel mio Smiles are not allowed here, sorry Lisa!, nel quale il volto della celebre Monna Lisa viene spinto nel fondo di una voragine formata da tele multiple sovrapposte, ha aperto la strada ad una nuova particolare ricerca espressiva. La mia personale ricerca artistica si basa sullo studio del vuoto e sulla sua applicazione nei dipinti. Grandi voragini si aprono sulla superficie della tela e sprofondano all interno del quadro fino ad attraversarlo interamente. L obbiettivo é attirare lo sguardo di chi osserva all interno del dipinto e spingerlo attraverso esso, attraverso il muro, la stanza, l edificio, e così via idealmente all infinito. Il segno e la materia sono fondamentali nei miei dipinti, infatti cerco di trasferire sulla superficie della tela lo stesso tipo di segno che avrei ottenuto con la matita sulla carta. Quando creo un nuovo dipinto cerco di renderlo il più possibile simile ad un disegno preparatorio piuttosto che ad un quadro perfettamente definito e tecnicamente perfetto. Le piccole increspature di colore che si creano sulla tela e le irregolarità che lascia il pennello al suo passaggio rendono la superficie vibrante e concettualmente più simile ad un bassorilievo. Il quadro Wrong! Go home, nel quale campeggia un Mickey Mouse senza volto, in un atteggiamento autoritario quasi dittatoriale, mi ha permesso di reinterpretare un altra icona dell immaginario collettivo privandola della sua identità senza però privarla della sua riconoscibilità.

25 TRIBUTE TO THE TRIBUTE mista su tela 100x70 cm 25

26 26 NO MORE SMILES, SORRY LISA mista su tela 70x50 cm

27 SMILES ARE NOT ALLOWED HERE, SORRY LISA! mista su tela 70x50 cm 27

28 28 MARINO BENIGNA Marino Benigna, nato a Chiuduno in provincia di Bergamo nel 1955, ha frequentato lo studio dello scultore-pittore Flavio Pozzi per diversi anni, eseguendo studi dal vero, sia a disegno sia con pittura ad olio, approfondendo anche la tecnica d incisione. M. Malì ci narra in questo modo l arte di Marino Benigna: attratto dalla figura umana e da tutto quello che la circonda, Marino Benigna ne rivela infiniti aspetti: inquietudine, sofferenze di vita, distacchi, fobie; angosce e ossessioni trovano un intima immagine di vero valore lirico che va oltre il soggetto, indice di pregnanza compositiva in cui egli sa fondere una visione spontanea di grandi emozioni. E una pittura impegnata, ricca di eclatante e autentica comunicazione, dove la chiave di lettura è costantemente l uomo.

29 SHINING olio su tela 80x60 cm 29

30 30 SPECCHIO olio su tela 60X90 cm

31 SGUARDO olio su tela 100x150 cm 31

32 32 MAURO MARTIN Mauro Martin nasce a Pinerolo, frequenta il Liceo Artistico e il Politecnico di Torino dove consegue la laurea in Architettura. Parallelamente al corso di studi, frequenta l atèlier di Raffaele Ponte Corvo, noto pittore surrealista torinese e stringe legami con il mondo artistico veneziano. Nel periodo 1975/80 la sua opera è incentrata sulla rilettura del 400 in chiave strutturalista; coniugando questa prima esperienza con una concezione neometafisica dell arte, la sua pittura approda al realismo magico. Dal 1995, contestualmente alle opere figurative, inizia la produzione di dipinti informali o astratti, avvalendosi dal 2006 dell uso della scultura e della fotografia. Ha iniziato la carriera artistica nel 1977 esponendo alla Galleria San Vidal di Venezia; la sua attività è andata via via intensificandosi frequentando le migliori piazze europee ed internazionali. Così lontano, così vicino ovvero la poesia della luce Questi ritratti fotografici sembrano scolpiti nel marmo come le opere di Michelangelo e la luce rinascimentale che li pervade è la chiave della loro interpretazione, in quanto essa rivela non solo bellezza fisica ma anche interiore. L autore sonda meticolosamente le profondità dell anima e le mutevoli emozioni dei suoi soggetti interagendo costantemente con loro e con il semplice, essenziale ambiente circostante. Un tappeto orientale è una presenza viva sotto ad una sirena che dorme tranquilla oppure si trasforma in un giardino esotico dove una figura femminile in un impertinente vestitino blu siede, impegnata in un sottile gioco con la macchina fotografica, l artista che l inquadra e il tappeto stesso. Un divano drappeggiato di tessuto nero e rosso vivo fa da sfondo a pose eleganti che ricordano le sontuose atmosfere medicee. In un processo inverso a quello del mito di Apollo e Dafne, i ritratti dove la figura femminile siede su di un drappo color avorio paiono come se il suo corpo e il suo stato d animo prendessero forma emergendo dalla circostante materia inanimata: il risultato è un intenso paesaggio dell anima. L inteso effetto poetico dei queste opere può soltanto essere raggiunto attraverso una assoluta perfezione tecnica: questo artista applica la regola matematica della sezione aurea ai suoi ritratti, ottenendo un equilibrio preciso tra luce e presenza fisica, e, a livello metafisico, tra corpo e anima. Queste sculture di luce celebrano con delicatezza la bellezza, il vigore e la sensualità del corpo, che è in ogni istante uno specchio fedele dell io interiore. Testo critico a cura di Heather Moorland Traduzione: Franca Fresia

33 MERMAID foto su carta fotografica e cartoncino - P.A 20x30 33

34 34 MYSELF foto su carta fotografica e cartoncino - P.A 20x30

35 SENTIMENTAL PERSPECTIVE foto su carta fotografica e cartoncino - P.A 20x30 35

36 36 ODDO Io e Mister Kubrick Posso tranquillamente ammettere che gli elementi da me condivisi con Mister Stanley Kubrick sono più d uno. Personali, innanzitutto. Come la fobia per il volo e la noia di guidare la macchina. L avere un look piuttosto trasandato o l avversione alla mondanità che, unita ad una buona dose di misantropia, sfocia inevitabilmente in una aristocratica passione per i castelli inglesi dove vivere isolati sì, ma dotati al contempo di tutte le più recenti innovazioni tecnologiche. Insomma, come puoi non sentire vicino un tipo così, specie poi se ha dato al cinema opere memorabili, dei veri capolavori in generi tra loro completamente diversi (noir, peplum, guerra, drammatico, fantascienza, denuncia sociale, storico, horror, erotico)??? E, altra domanda, come omaggi un cineasta così innovativo e multiforme, eccentrico e complesso? In altre parole: come si omaggia un genio? Citandolo, semplicemente - e possibilmente - cercando di condividere lo stesso approccio disincantato, ma seduttivo, usando lo stesso sguardo freddo e analitico con cui scomporre e ricomporre l immagine di una sintesi nuova e sorprendentemente inedita. Tagliando, aggiungendo, ingrandendo o rimpicciolendo, spostando, incollando. Facendo insomma in modo che le facce del cubo si compongano come in un mosaico, ma di quelli difficili, come è appunto il cubo di Kubrick.

37 BARRY collage su forex nero 30x40 cm 37

38 38 LA CURA DI LUDOVICO collage su forex nero 30x40 cm

39 SPARTACUS collage su forex nero 30x40 cm 39

40 40 PAOLO REMONDINI Paolo Remondini è nato a Massa Lombarda, nel Ravennate, dove vive e dipinge. Si è diplomato al Liceo Artistico di Ravenna e quindi si è laureato alla Facoltà di Architettura dell Università di Firenze. Ha partecipato ad alcune mostre ottenendo un buon successo. Oggetti d uso quotidiano o semplici suppellettili, che evocano posture umane, qui diventano protagonisti della pittura e sembrano volersi far ritrarre dentro una natura silente, affiorando quali presenze allusive o profili di luce dall aspetto monocromo e vibrante. Come silhouette allineate, in ampie campiture di cromie a tinta unita (rosse, blu, viola, gialle, verdi, nere) questi vasi, brocche, bottiglie o bicchieri espongono le loro forme con pulsante vitalità, simili ad apparizioni metafisiche che recitano su un palcoscenico improvvisato. Appaiono anche con vita autonoma, queste sagome astratte, iscritte in figure geometriche di puro colore e rese da Paolo Remondini simili a soggetti concettuali che, stagliandosi su sfondi magicamente sospesi, nell attestare la propria identità, raccontano il silenzio degli esseri umani. Testo critico a cura di Paolo Levi

41 SENZA TITOLO acrilico su tela 40x40 cm 41

42 42 SENZA TITOLO acrilico su tela 40x40 cm

43 SENZA TITOLO acrilico su tela 40x40 cm 43

44 44 ROBERTO GIUSTI Nell accostarsi ad una tela di Roberto Giusti si vive una doppia emozione. La prima, molto tecnica, che a cascata si inverna nella seconda, riguarda il piacere del tratto che pervade l occhio di chi osserva. La seconda, necessariamente figlia della prima emozione, riguarda l apertura di uno spazio da un punto di osservazione definito. Quasi che la persona abbia l opportunità di imbrigliare momentaneamente l infinito, lì di passaggio, fotografato dal pittore con la maestria di non chiudere la porta, di lasciare che l emozione del film-vita sembri ancora scorrere. Ma in realtà non è più così. Oggetti, cose, animali, simboli, troneggiano fermi in primo piano sullo sfondo di un infinito-finito che abitano ed interpretano. Lettura meravigliosamente visionaria e al contempo reale, concreta ed esoterica, cosciente di richiamare un mondo antico e perfetto che prepara un futuro deciso a non cedere i suoi capisaldi e a voler comunque vivere i sogni del quotidiano, Roberto Giusti e la sua pittura non hanno bisogno dell astratto o di tecniche vicine a movimenti di arte contemporanea tanto osannati come quello fluxus di Georges Maciunas e Yoko Ono o l abuso della rappresentazione iconografica che ad esempio un Luigi Ontani fa con i suoi tableaux vivants. Il simbolo nella pittura ad olio di Giusti è tradizione che guarda ad un infinito fotografato ma mai immobile e perduto nella prospettiva del fermo-immagine. L emozione che tele come la Valigia e Il Volo restituiscono nella prospettiva qui tracciata è totale per un viaggiatore dell anima che voglia recare con sé entrambi gli ingredienti per sopravvivere alla feroce modernità: un pezzo di storia e un lembo di futuro. Testo critico a cura del Dott. Antonello De Oto

45 PATERNITÀ olio su tela 40x50 cm 45

46 46 IL LIBRO DELL APOCALISSE olio su tela 60x120 cm

47 INVISIBILITÀ olio su tela 60x120 cm 47

48 48 ROBERTO TOMBA Sono nato il 6 Novembre 1945 a Bologna, dove tuttora vivo e lavoro. All età di sei anni, forse meno, tre acquerelli, eseguiti sotto lo sguardo esperto di una cugina già pittrice, in seguito ceramista e bravo incisore, ebbero successo in famiglia e tra gli amici dei miei genitori. Non se ne parlò più e mi ritrovai, alle scuole medie, un pessimo scolaro in disegno. Per fortuna al Liceo classico non c era l ora di disegno e ripresi così i pennelli per mio conto, quasi esercitandomi in una sorta di linguaggio complementare, una modalità espressiva integrante divenuta col tempo indispensabile per trasmettere con maggiore scioltezza gli stati d animo più difficili da esprimere. Lo scultore Cleto Tomba, cugino di mio padre, mi veniva spesso citato ad esempio; qualcuno lo diceva scultore delle piccole cose: suggerisco ai Bolognesi di dare un occhiata, la domenica, alle otto formelle in bronzo sulla porta della Banca del Monte, oggi Unicredit Banca, in Via dell Indipendenza. Cleto divenne per me l artista artigiano, il paziente e tenace Sisifo che continua, però con ironia e consapevolezza, a trascinare e spingere il proprio sasso. Dovresti fare delle statuine anche tu, diceva mia madre. Dato che i figli crescono anche perché disobbediscono ai genitori, ripresi a dipingere. a intervalli si intende, perché decisi di fare il medico e poi lo psichiatra e infine lo psicoterapeuta, che di quelle famose ragioni del cuore si occupa e di quelle teste alle quali mio padre cappellaio invece provvedeva, anche con l aiuto di mia madre, attraverso berretti e cappelli. Dopo i vent anni mi feci coraggio e sottoposi al giudizio di una giuria di esperti un mio Crocefisso e un interno di chiesa per l ottava biennale di arte sacra organizzata a Bologna. I frati dell Antoniano bocciarono i due quadri senza pietà e credo oggi che avessero ragione. In questi ultimi anni ho ripreso a dipingere con maggior lena. Non spetta a me parlare del mio stile, dei miei colori, di eventuali suggestioni; cedo ai critici questo compito. Ricordo solo quanto scriveva Roberto Longhi in una presentazione al catalogo di una mostra di Giorgio Morandi nel 1945: l invito a ricercare ancora e sempre dentro di sé, non fuori di sé, che conferma l integrazione delle mie due vocazioni, psicoterapeutica e pittorica.

49 LA CADUTA acrilico su tela 120X75 cm 49

50 50 PER STRADA acrilico su tela 60x60 cm

51 LO SPAVENTAPASSERI acrilico su tela 60x60 cm 51

52 52 SIMONA MILANI Simona Milani, nata a Milano il 2 ottobre Da sempre appassionata d arte si avvicina al mondo della fotografia, con cui riesce a esprimere meglio se stessa. Si iscrive all Istituto Italiano di Fotografia, dove ha l opportunità di studiare fotografia a 360 e dove ha soprattutto l opportunità di mettersi realmente in gioco. Il suo stile fotografico è stato definito da molti audace e forte, sia per la spudoratezza che per la spontaneità con cui vengono affrontati i temi a carattere sessuale, costantemente presenti nei suoi progetti. Il 22 giugno 2013 espone al Palazzo del Broletto (Pavia) in una collettiva curata da Giancarlo Occhiomagico Maiocchi dal titolo My Generation is Different. Si tratta di una performance in cui l opera d arte è l artista stessa, ricoperta di polaroid che trattano il tema del sadomasochismo. A settembre 2013 esporrà in una collettiva, con tema I Promessi Sposi, curata da Roberto Mutti allo Spazio Tadini di Milano.

53 RAPE, ULTRA-VIOLENCE, AND BEETHOVEN #2 foto digitale su kapaplast - 1/1 60x40 cm 53

54 54 RAPE, ULTRA-VIOLENCE, AND BEETHOVEN #1 foto digitale su kapaplast - 1/1 60x40 cm

55 RAPE, ULTRA-VIOLENCE, AND BEETHOVEN #2 foto digitale su kapaplast - 1/1 60x40 cm 55

56 56 STEPHARON Stefano Brandetti in arte Stepharon ( , TOLENTINO) ha iniziato la sua attività di pittore nel Nel 2007 è stato tra i vincitori del primo concorso GEL - Giovani Energie Latenti, premio indetto dalla Provincia di Ascoli Piceno, dove è arrivato primo nella categoria fumetto ed illustrazione presentandosi con il corto fumettistico intitolato INCUBI. Ha frequentato l accademia di belle arti di Macerata fino al 2010 ed ha poi proseguito autonomamente, fuori dall ambiente accademico, la propria ricerca artistica. Attualmente l artista sta realizzando differenti raccolte di dipinti. Nella rivisitazione in chiave lisergica Le Centouno Vedute del Monte Fuji, si trova una bizzarra riformulazione concettuale delle stampe giapponesi di cui il sensei Katsushika Hokusai fu tra i maggiori rappresentanti. L artista qui traspone personaggi presi dall iconografia horror cinematografica del 900 su sfondi pop dalla colorazione asfittica. La raccolta Sanctuary ha l intenzione di offrire spunti di riflessione su la Vita dei Santi attraverso una retorica decisamente pulp. Realizzati rigorosamente in bicromia o tricromia col nero, il rosso ed il bianco, i colori di queste opere rappresentano la violenza, la passione e la catarsi del percorso verso la santità. Nella raccolta La Guerra Civile Animale, l artista presenta il rapporto etologico predatori-prede con una serie di dipinti che raffigurano rettili e pennuti di vario genere come soldati sudisti e nordisti della guerra civile americana. Residuali ma non meno importati sono la serie di dipinti ICONS, che presenta i ritratti di personaggi storici e culturali che subiscono le mille fascinazioni della modernità e le varie rappresentazioni pittoriche svincolate da studi specifici. Affiancano parallelamente la pittura i lavori fumettistici, prodotti a partire dagli anni di studio e protratti per diletto ancora oggi; tra questi spiccano per importanza e complessità del lavoro di adattamento L Orlando Furioso e Viaggio Verso Occidente Saiyuki.

57 ZOMBIE ATE THEIR BRAIN acrilico su tela 40x60 cm 57

58 58 NIGHT OF LIVING TED acrilico su tela 60x60 cm

59 THE WOLFGANG acrilico su tela 80x120 cm 59

60 TRE PASSI NEL DELIRIO Artisti in mostra: ALFREDO PINI ANGELO CONTE CESARE GARUTI DINA MONTESU GIANFRANCO BIANCHI LUCA RICCI MARINO BENIGNA MAURO MARTIN ODDO PAOLO REMONDINI ROBERTO GIUSTI ROBERTO TOMBA SIMONA MILANI STEPHARON Ringraziamenti : Vito Basile Graphic Designer

61 Galleria di riferimento Galleria Wikiarte Via San Felice Bologna Tel e fax 051/ mail: sito:

62 TRE PASSI NEL DELIRIO

GINO TAROZZI. Tra sogno e realtà

GINO TAROZZI. Tra sogno e realtà GINO TAROZZI Tra sogno e realtà Copertina: particolare dell opera Verso il tramonto sul Po Realizzazione grafica: Basile Vito for Virtualstudios Coordinamento editoriale: Deborah Petroni Rubens Fogacci

Dettagli

ANDY Andy nasce a Monza nel 1971. Da sempre attratto dalle arti visive, si forma accademicamente presso l Istituto d Arte di Monza e l Accademia delle Arti Applicate di Milano fino alla specializzazione

Dettagli

01. Una domanda d'obbligo: quando hai cominciato ad avvertire sollecitazioni artistiche?

01. Una domanda d'obbligo: quando hai cominciato ad avvertire sollecitazioni artistiche? {oziogallery 463} 01. Una domanda d'obbligo: quando hai cominciato ad avvertire sollecitazioni artistiche? Da sempre! Fin da piccola ho avuto una grande passione per l arte, mi soffermavo spesso a contemplare

Dettagli

Bambini di 3 anni. Bambini di 4 e 5 anni

Bambini di 3 anni. Bambini di 4 e 5 anni I bambini della scuola dell infanzia del plesso di via Amantea hanno allestito una Mostra con i lavori realizzati con le attività laboratoriali in riferimento al progetto inserito nel POF nell anno scolastico

Dettagli

MALEVIČ PER LA SCUOLA

MALEVIČ PER LA SCUOLA MALEVIČ PER LA SCUOLA Kazimir Malevič nasce a Kiev nel 1878, e nel 1915 il suo Quadrato nero su fondo bianco che vede quest anno il centenario - è stato identificato come l icona del nostro tempo dal suo

Dettagli

Accademia di belle arti Tadini Lovere

Accademia di belle arti Tadini Lovere , Atelier del Tadini, 11 marzo- 22 aprile 2007 Da un idea di Marco Albertario e Renata Besola. Con contributi di Elena Besola e Nini Giacomelli. Quante volte i bambini hanno dovuto mettersi in punta di

Dettagli

Mimmo Jodice, perdersi a guardare

Mimmo Jodice, perdersi a guardare Professione Mimmo Jodice, perdersi a guardare Riflessioni sulla fotografia: cos è la fotografia? Cos è la luce? Perché la scelta del bianconero? Cosa cambia con la fotografia digitale? Come avvicinarsi

Dettagli

L U I G I L A P E T I N A pittore e incisore, è nato ad Armento (Pz) nel 1945. Ha frequentato i corsi di pittura e decorazione presso l Accademia di

L U I G I L A P E T I N A pittore e incisore, è nato ad Armento (Pz) nel 1945. Ha frequentato i corsi di pittura e decorazione presso l Accademia di L U I G I L A P E T I N A pittore e incisore, è nato ad Armento (Pz) nel 1945. Ha frequentato i corsi di pittura e decorazione presso l Accademia di Belle Arti di Roma e i corsi di tecniche incisorie presso

Dettagli

Programmazione educativo-didattica didattica anno scolastico 2014-2015 ARTE E IMMAGINE CLASSE PRIMA PRIMARIA

Programmazione educativo-didattica didattica anno scolastico 2014-2015 ARTE E IMMAGINE CLASSE PRIMA PRIMARIA Istituto Maddalena di Canossa Corso Garibaldi 60-27100 Pavia Scuola dell Infanzia Scuola Primaria Scuola Secondaria di 1 grado Programmazione educativo-didattica didattica anno scolastico 2014-2015 ARTE

Dettagli

Valigie d artista: la valigia di Mirò

Valigie d artista: la valigia di Mirò Scuola dell Infanzia Maria Zoccatelli Dossobuono Unità di apprendimento grandi Valigie d artista: la valigia di Mirò ANNO SCOLASTICO 2013-2014 PREMESSA La volontà di proporre, nel gruppo d intersezione

Dettagli

Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan)

Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan) PROGETTO: Una vita, tante storie Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan) Introduzione: Il racconto della propria vita è il racconto di ciò che si pensa

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE 1 T. ALBINONI VIA GENOVA 4 35030 SELVAZZANO DENTRO (PD) ARTE E IMMAGINE

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE 1 T. ALBINONI VIA GENOVA 4 35030 SELVAZZANO DENTRO (PD) ARTE E IMMAGINE ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE 1 T. ALBINONI VIA GENOVA 4 35030 SELVAZZANO DENTRO (PD) PROGRAMMAZIONE CURRICOLARE - SCUOLA PRIMARIA ARTE E IMMAGINE Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA Campo d esperienza IMMAGINI,SUONI E COLORI. Disciplina: ARTE E IMMAGINE

SCUOLA DELL INFANZIA Campo d esperienza IMMAGINI,SUONI E COLORI. Disciplina: ARTE E IMMAGINE SCUOLA DELL INFANZIA Campo d esperienza IMMAGINI,SUONI E COLORI. Disciplina: ARTE E IMMAGINE TRAGUARDI ABILITA COMPETENZE FINE SCUOLA DELL INFANZIA 3 ANNI 4 ANNI 5 ANNI CONOSCENZE NUCLEO: ESPRIMERE E COMUNICARE

Dettagli

IO SONO COLORE. Dipingere è come danzare. Questo è il colore dei miei sogni Joan Mirò. laboratori artistici con i bambini

IO SONO COLORE. Dipingere è come danzare. Questo è il colore dei miei sogni Joan Mirò. laboratori artistici con i bambini IO SONO COLORE Dipingere è come danzare. Questo è il colore dei miei sogni Joan Mirò laboratori artistici con i bambini insegnante: Donatella Redaelli L uomo cammina per giornate tra gli alberi e le pietre.

Dettagli

VALLAURIS MUSEO NAZIONALE PICASSO LA GUERRA E LA PACE

VALLAURIS MUSEO NAZIONALE PICASSO LA GUERRA E LA PACE VALLAURIS MUSEO NAZIONALE PICASSO LA GUERRA E LA PACE 18 PABLO PICASSO Nasce a Malaga in Spagna nel 1881. figlio di un professore di disegno. Dopo aver brillantemente compiuto gli studi presso l accademia

Dettagli

Le scuole dell infanzia del 1 Circolo di ABBIATEGRASSO

Le scuole dell infanzia del 1 Circolo di ABBIATEGRASSO Le scuole dell infanzia del 1 Circolo di ABBIATEGRASSO Scuola dell infanzia di v.le Papa Giovanni XXIII Scuola dell infanzia di Ozzero Scuola dell infanzia di Morimondo propongono ampliamento del progetto

Dettagli

Visual explosion Il potere dell immagine nella strategia di comunicazione

Visual explosion Il potere dell immagine nella strategia di comunicazione 1 Visual explosion Il potere dell immagine nella strategia di comunicazione di Erika Barbato Andrea Carnevali CEO di Republic+Queen e Co-Founder di Wannabe, Agenzia specializzata in Strategia e Advertising

Dettagli

Bando per la partecipazione di giovani artisti al progetto WALL IN ART Muri d arte nella Valle dei Segni

Bando per la partecipazione di giovani artisti al progetto WALL IN ART Muri d arte nella Valle dei Segni Bando per la partecipazione di giovani artisti al progetto WALL IN ART Muri d arte nella Valle dei Segni Premessa La Comunità Montana di Valle Camonica (BS) ha dato vita al primo Distretto Culturale della

Dettagli

DOMENICA 19 APRILE 2015 PRIMO EDUCATIONAL DAY PROMOSSO DA AMACI ASSOCIAZIONE DEI MUSEI D ARTE CONTEMPORANEA ITALIANI

DOMENICA 19 APRILE 2015 PRIMO EDUCATIONAL DAY PROMOSSO DA AMACI ASSOCIAZIONE DEI MUSEI D ARTE CONTEMPORANEA ITALIANI DOMENICA 19 APRILE 2015 PRIMO EDUCATIONAL DAY PROMOSSO DA AMACI ASSOCIAZIONE DEI MUSEI D ARTE CONTEMPORANEA ITALIANI Botto & Bruno per l Educational Day, Silent walk, fotocollage, 2014 Laboratori, workshop,

Dettagli

presentazione di SILVIA MUNARI

presentazione di SILVIA MUNARI presentazione di SILVIA MUNARI Silvia Munari è nata a Rovigo il 29 aprile 1980, vive a Polesella in provincia di Rovigo. Diplomata Maestro d'arte applicata all'istituto d'arte "Dosso Dossi" di Ferrara

Dettagli

N e w s a z i e n d e

N e w s a z i e n d e N e w s a z i e n d e pilla, lo stile ha un volto Intervista a Ivo Sedazzari, il designer che da oltre trent anni collabora con l azienda vicentina nella creazione degli oggetti d arte funeraria. Un sodalizio

Dettagli

CAP I. Note. Parte prima KATE

CAP I. Note. Parte prima KATE 7 Parte prima KATE CAP I - Mi chiamo Kate Maxwell. Nell ufficio dell investigatore Antonio Esposito sono le nove e mezza di una fredda mattina d ottobre. La donna è venuta senza appuntamento. Ha circa

Dettagli

L ATELIER DEL MUSEO IN ERBA

L ATELIER DEL MUSEO IN ERBA L ATELIER DEL MUSEO IN ERBA CHE ARTISTA MATISSE! Programma 26 settembre 2015 24 gennaio 2016 Piazza Giuseppe Buffi 8 6500 Bellinzona (Svizzera) Prenotazioni (consigliate!): tel. + 41 91 835 52 54 ATTIVITÀ

Dettagli

ATTIVITÀ PER RAGAZZI DAI 14 ANNI IN POI. Spazio LAB LINGUE IN SCENA!

ATTIVITÀ PER RAGAZZI DAI 14 ANNI IN POI. Spazio LAB LINGUE IN SCENA! ATTIVITÀ PER RAGAZZI DAI 14 ANNI IN POI Spazio LAB LINGUE IN SCENA! Festival Studentesco Europeo di teatro promosso da: Città di Torino, Goethe Institut, Ambasciata di Francia e Alliance Francais, Teatro

Dettagli

Laura Zeni...che Meraviglia! a cura di Fortunato D Amico

Laura Zeni...che Meraviglia! a cura di Fortunato D Amico Laura Zeni...che Meraviglia! a cura di Fortunato D Amico dal 22 novembre al 13 dicembre 2012 Sala Colonne - Banca Intermobiliare Filiale di Milano via Meravigli n. 4 - Milano Bim, Banca Intermobiliare

Dettagli

Le nove opere esposte a Matera sono ispirate all equilibrio che nell essere umano si stabilisce

Le nove opere esposte a Matera sono ispirate all equilibrio che nell essere umano si stabilisce Venerdì 18 luglio 2014 dalle ore 19 alle ore 20 nella sala meeting di Palazzo Gattini a Matera l artista Smerakda Giannini presenta Entità. Una personale di opere che ritraggono il lavoro di una fotografa

Dettagli

Lucia Baldini immagini

Lucia Baldini immagini Lucia Baldini immagini www.luciabaldini.it MUSEI FIORENTINI Questo lavoro fotografico ha come soggetto uno sguardo in bianco e nero ai Musei Fiorentini. E stato un lavoro molto coinvolgente e appassionante

Dettagli

INTERVISTA A WOLFGANG EGGER

INTERVISTA A WOLFGANG EGGER INTERVISTA A WOLFGANG EGGER Domande a cura di Carlo Alberto Monti, Presidente Club Alfa Sport Trascrizione: Mapelli Paolo, Responsabile Stampa Fotografie: Mapelli Paolo per Club Alfa Sport Come vive la

Dettagli

Ho visto il lupo DOTTOR BOSTIK/UNOTEATRO

Ho visto il lupo DOTTOR BOSTIK/UNOTEATRO Ho visto il lupo DOTTOR BOSTIK/UNOTEATRO Liberamente tratto da Pierino e il lupo di Prokofiev Regia, realizzazione marionette e animazione Dino Arru Con Dino e Raffaele Arru HO VISTO IL LUPO Gli ultimi

Dettagli

Picasso, miró, dalí. giovani e arrabbiati: la nascita della modernità

Picasso, miró, dalí. giovani e arrabbiati: la nascita della modernità Picasso, miró, dalí giovani e arrabbiati: la nascita della modernità 12 marzo 17 luglio 2011 Questa mostra presenta le opere di tre grandi artisti spagnoli del Novecento: Pablo Picasso, Joan Miró e Salvador

Dettagli

CONCORSO ARTISTICO-LETTERARIO Radicamenti

CONCORSO ARTISTICO-LETTERARIO Radicamenti CONCORSO ARTISTICO-LETTERARIO Radicamenti PRESENTAZIONE Per il 2015 MdS Editore rinnova il suo impegno per la promozione del territorio toscano, con un concorso artistico-letterario che nasce dalla accostamento

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

DIPINGERE LA SICUREZZA SUL LAVORO

DIPINGERE LA SICUREZZA SUL LAVORO DIPINGERE LA SICUREZZA SUL LAVORO III EDIZIONE REGOLAMENTO 1) Definizione del premio Viene indetta la terza edizione del Concorso di Pittura INAIL dal titolo DIPINGERE LA SICUREZZA SUL LAVORO ideato ed

Dettagli

Scrivere o digitare? Questo è il problema

Scrivere o digitare? Questo è il problema Scrivere o digitare? Questo è il problema Alla carta stampata si è affiancato un fedele compagno: il web. Libro ed E-Book, lettera ed e-mail: la loro sarà convivenza o antagonismo? 1 / 6 Tempo addietro,

Dettagli

GRAFICA. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano

GRAFICA. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano GRAFICA Accademia di Belle Arti di Brera - Milano Le principali tecniche tradizionali della grafica d arte, nate al traino delle grandi invenzioni della carta e della stampa, si distinguono per la natura

Dettagli

La collaborazione che l Istituzione Galleria d Arte Moderna di Bologna si è onorata di prestare per la realizzazione della mostra di Giorgio Morandi

La collaborazione che l Istituzione Galleria d Arte Moderna di Bologna si è onorata di prestare per la realizzazione della mostra di Giorgio Morandi COMUNICATO STAMPA documenta (13) rende omaggio al genio di. In mostra a Kassel una selezione di opere e oggetti provenienti in prestito dal Museo Morandi di Bologna. É con viva soddisfazione e orgoglio

Dettagli

CHAPEAU A MIA MADRE..

CHAPEAU A MIA MADRE.. Marjda Rossetti CHAPEAU A MIA MADRE.. di Marjda Rossetti Quella della modisteria Bruna Rossetti, è una delle piccole grandi storie che disegnano l identità di un luogo; un laboratorio dove si sono intrecciate

Dettagli

Protagonisti le bambine e i bambini della classe dei Delfini

Protagonisti le bambine e i bambini della classe dei Delfini grafica di Gianluigi Protagonisti le bambine e i bambini della classe dei Delfini Anno scolastico 2010_ 2011 Perché questa scelta? Il libro è un contesto abitato dai bambini sin dalla più tenera età; è

Dettagli

Abadir si trova a Sant Agata Li Battiati, comune situato a circa 10 km da Catania, in un antica villa che ha assunto l attuale aspetto tra la fine

Abadir si trova a Sant Agata Li Battiati, comune situato a circa 10 km da Catania, in un antica villa che ha assunto l attuale aspetto tra la fine Abadir si trova a Sant Agata Li Battiati, comune situato a circa 10 km da Catania, in un antica villa che ha assunto l attuale aspetto tra la fine del 700 e il 1840. La villa è un antico caseggiato costruito

Dettagli

Testata: Il Mattino Data: 22 Settembre 2013 Pag.: 39-43

Testata: Il Mattino Data: 22 Settembre 2013 Pag.: 39-43 Testata: Il Mattino Data: 22 Settembre 2013 Pag.: 39-43 Testata: Il Mattino Data: 22 Settembre 2013 Pag.: 49 Testata: Corriere dell Irpinia Data: 22 Settembre 2013 Pag.: 12 Testata: Ottopagine Data: 22

Dettagli

ATTIVITÁ LINGUISTICA

ATTIVITÁ LINGUISTICA RITRATTO RITRATTI Il VISO è un insieme di espressioni, di sentimenti e di indizi emotivi che si riflettono e si mescolano con quelli di chi osserva, spesso noi parliamo al viso senza aprire bocca e la

Dettagli

Carissimi amici. Bellissima Primavera a voi! N 2 Gennaio-Marzo 2012

Carissimi amici. Bellissima Primavera a voi! N 2 Gennaio-Marzo 2012 Newsletter Essena N 2 Gennaio-Marzo 2012 Carissimi amici Bellissima Primavera a voi! Siamo molto felici di ritrovarvi in occasione di questa nuova stagione che sta per fiorire fra qualche tempo e che abbiamo

Dettagli

Ideazione, realizzazione e cura di Irene Di Ruscio (storico dell arte)

Ideazione, realizzazione e cura di Irene Di Ruscio (storico dell arte) MUSEO CIVICO BASILIO CASCELLA PESCARA LABORATORI DIDATTICI DI APPRENDIMENTO ANNO SCOLASTICO 2006/07 Ideazione, realizzazione e cura di Irene Di Ruscio (storico dell arte) Una genealogia di artisti e le

Dettagli

Istituto Comprensivo Gandhi as 2014-15 Curricolo ARTE E IMMAGINE Scuola Infanzia Campo di esperienza: Immagini, suoni e colori

Istituto Comprensivo Gandhi as 2014-15 Curricolo ARTE E IMMAGINE Scuola Infanzia Campo di esperienza: Immagini, suoni e colori Istituto Comprensivo Gandhi as 2014-15 Curricolo ARTE E IMMAGINE Scuola Infanzia Campo di esperienza: Immagini, suoni e colori TRAGUARDI DI COMPETENZA Comunicare, esprimere emozioni, raccontare, utilizzando

Dettagli

COMUNICAZIONE E DIDATTICA DELL ARTE. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano

COMUNICAZIONE E DIDATTICA DELL ARTE. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano COMUNICAZIONE E DIDATTICA DELL ARTE Accademia di Belle Arti di Brera - Milano La Scuola di Didattica dell arte dell Accademia di Brera risponde ad un vuoto formativo sulle culture del contemporaneo e dei

Dettagli

SCHEDA DI LETTURA DI UN DIPINTO. Autore Pieter Bruegel il Vecchio (1525/1530 1569. Titolo. Datazione circa 1568-1569 Dimensioni 114x164 cm Tecnica

SCHEDA DI LETTURA DI UN DIPINTO. Autore Pieter Bruegel il Vecchio (1525/1530 1569. Titolo. Datazione circa 1568-1569 Dimensioni 114x164 cm Tecnica SCHEDA DI LETTURA DI UN DIPINTO A - DATI PRELIMINARI Autore Pieter Bruegel il Vecchio (1525/1530 1569 Titolo Nozze di contadini Datazione circa 1568-1569 Dimensioni 114x164 cm Tecnica Olio su tavola Materiali

Dettagli

LE PORTE DELLA FANTASIA

LE PORTE DELLA FANTASIA ATELIER DEL MUSEO IN ERBA LE PORTE DELLA FANTASIA Programma: 28 febbraio 14 giugno 2015 Piazza Giuseppe Buffi 8 6500 Bellinzona (Svizzera) Prenotazioni: tel. + 41 91 835 52 54 www.museoinerba.com ATTIVITÀ

Dettagli

Storia di un palloncino con la testa tra le nuvole, con i piedi per terra

Storia di un palloncino con la testa tra le nuvole, con i piedi per terra 1 Storia di un palloncino con la testa tra le nuvole, con i piedi per terra STILEMA / UNOTEATRO di e con Silvano Antonelli collaborazione drammaturgica Alessandra Guarnero Ogniqualvolta si utilizzino e

Dettagli

Obiettivo didattico: Scoprire alcune meraviglie del territorio veneto; in particolare le città di Padova e Venezia.

Obiettivo didattico: Scoprire alcune meraviglie del territorio veneto; in particolare le città di Padova e Venezia. Obiettivo didattico: Scoprire alcune meraviglie del territorio veneto; in particolare le città di Padova e Venezia. Questo - in ordine cronologico - l ultimo appuntamento organizzato dall Istituto Comprensivo

Dettagli

En plein air. Paolo Meoni

En plein air. Paolo Meoni En plein air Paolo Meoni Volume realizzato in occasione della mostra En Plein air PAOLO MEONI 19 aprile 19 giugno 2012 Die Mauer Arte Contemporanea, Prato Dryphoto Arte Contemporanea, Prato Ringraziamenti

Dettagli

Gregorio Scalise, A capo (1968) e L erba al suo erbario (1969)

Gregorio Scalise, A capo (1968) e L erba al suo erbario (1969) Gregorio Scalise, A capo (1968) e L erba al suo erbario (1969) La prima raccolta di poesie di Gregorio Scalise qui riprodotta costituisce un esempio lampante di quanto fosse artigianale la realizzazione

Dettagli

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci CAPITOLO 1 La donna della mia vita Oggi a un matrimonio ho conosciuto una donna fantastica, speciale. Vive a Palermo, ma appena se ne sente la cadenza, adora gli animali, cani e cavalli soprattutto, ma

Dettagli

una distribuzione presenta una produzione

una distribuzione presenta una produzione una distribuzione presenta una produzione Un documentario in dieci capitoli che racconta attraverso un viaggio in auto i sogni e le visioni della Rockstar italiana. Sarà presentato alla 72a Mostra Internazionale

Dettagli

Geppetto, Pinocchio e i loro compagni di viaggio Dai mondi virtuali a quelli reali tramite la narrazione

Geppetto, Pinocchio e i loro compagni di viaggio Dai mondi virtuali a quelli reali tramite la narrazione Geppetto, Pinocchio e i loro compagni di viaggio Dai mondi virtuali a quelli reali tramite la narrazione Donatella Merlo (*) Scuola di Robotica La motivazione che deve sempre accompagnare le attività che

Dettagli

CASA DELL ABBRACCIO. Presentazione

CASA DELL ABBRACCIO. Presentazione 1 CASA DELL ABBRACCIO Presentazione Mi chiamo Raimondi Elisa, ho 39 anni, vivo a Castell Arquato (Pc) da settembre 2013, ma sono di origine cremonese. Provengo da studi artistici: dopo il Liceo Artistico,

Dettagli

Prima che la storia cominci

Prima che la storia cominci 1 Prima che la storia cominci Non so da dove sia scaturita questa mia voglia di scrivere storie. So che mi piace ascoltare le narrazioni degli altri e poi ripensare quelle storie fra me e me, agitarle,

Dettagli

Una foto vale mille parole

Una foto vale mille parole Una foto vale mille parole I consigli dei tre fotografi coinvolti nel progetto Nikon Dan Bannino, Italia Come ha concentrato una fiaba classica in soltanto quattro immagini? Le fiabe sono storie vecchie

Dettagli

ARTE ED IMMAGINE MODULI OPERATIVI:

ARTE ED IMMAGINE MODULI OPERATIVI: ARTE ED IMMAGINE INDICATORE DISCIPLINARE Promuovere l alfabetizzazione dei linguaggi visivi per la costruzione e la lettura dei messaggi iconici e per la conoscenza delle opere d arte con particolare riferimento

Dettagli

Scuola Primaria Catena Classe 1 a

Scuola Primaria Catena Classe 1 a Istituto Comprensivo Statale B. Sestini Scuola Primaria Catena Classe 1 a Segni e Sogni: Dall immagine all immaginato per vivere il nostro territorio Anno scolastico 2009/2010 Referente: Luciana Falegnami

Dettagli

MENSILE di FOTOGRAFIA & IMMAGINE DEL GRUPPO FOTOGRAFICO SAN PAOLO - RHO - ANNO 3 - N 9 - NOVEMBRE 2012

MENSILE di FOTOGRAFIA & IMMAGINE DEL GRUPPO FOTOGRAFICO SAN PAOLO - RHO - ANNO 3 - N 9 - NOVEMBRE 2012 MENSILE di FOTOGRAFIA & IMMAGINE DEL GRUPPO FOTOGRAFICO SAN PAOLO - RHO - ANNO 3 - N 9 - NOVEMBRE 2012 Editoriale Questo numero del Grandangolo, come già capitato ad inizio anno, ha carattere di monografia

Dettagli

DIPARTIMENTO EDUCAZIONE PINACOTECA AGNELLI ATTIVITA' EDUCATIVE RAFFAELLO: LA MADONNA DEL DIVINO AMORE

DIPARTIMENTO EDUCAZIONE PINACOTECA AGNELLI ATTIVITA' EDUCATIVE RAFFAELLO: LA MADONNA DEL DIVINO AMORE DIPARTIMENTO EDUCAZIONE PINACOTECA AGNELLI ATTIVITA' EDUCATIVE RAFFAELLO: LA MADONNA DEL DIVINO AMORE In occasione della mostra Raffaello: la Madonna del Divino Amore (17 marzo 28 giugno 2015) il Dipartimento

Dettagli

SURBO IN FIORE - PRIMA EDIZIONE

SURBO IN FIORE - PRIMA EDIZIONE SURBO IN FIORE - PRIMA EDIZIONE DOMENICA 14 GIUGNO 2015, PIAZZA UNITÀ EUROPEA, SURBO. Surbo in Fiore è la nuova grande festa di Surbo. Tutto ruota attorno ai fiori, come simbolo di rinascita, di un nuovo

Dettagli

PICCOLO PRINCIPE BED & BREAKFAST FIRENZE REALIZZAZIONE DI OPERE ARTISTICHE A TEMA: IL PICCOLO PRINCIPE

PICCOLO PRINCIPE BED & BREAKFAST FIRENZE REALIZZAZIONE DI OPERE ARTISTICHE A TEMA: IL PICCOLO PRINCIPE PICCOLO PRINCIPE BED & BREAKFAST FIRENZE REALIZZAZIONE DI OPERE ARTISTICHE A TEMA: IL PICCOLO PRINCIPE Progetto di Marilisa Brocca con la collaborazione delle allieve-artiste del gruppo Ronzinella Mogliano

Dettagli

OBIETTIVI E CONTENUTI DI ARTE E IMMAGINE nel triennio della Scuola secondaria di primo grado Prof.ssa Isabella Coppola

OBIETTIVI E CONTENUTI DI ARTE E IMMAGINE nel triennio della Scuola secondaria di primo grado Prof.ssa Isabella Coppola A.S 2012 2013 OBIETTIVI E CONTENUTI DI ARTE E IMMAGINE nel triennio della Scuola secondaria di primo grado Prof.ssa Isabella Coppola Obiettivi didattici del 1 anno 1. Capacità di vedere osservare e comprensione

Dettagli

SERIE FOTOGRAFIA ITALIANA

SERIE FOTOGRAFIA ITALIANA SERIE FOTOGRAFIA ITALIANA Produzione: Giart Visioni d arte Regia: Giampiero D Angeli Durata e formato: 5X52 HD 16/9 Con il patrocinio della Cineteca di Bologna In collaborazione con Contrasto FOTOGRAFIA

Dettagli

Sono una ragazza. Jennifer Hayslip ci mostra, giustamente orgogliosa, la sua casa shabby chic dall animo molto vintage e un po candy.

Sono una ragazza. Jennifer Hayslip ci mostra, giustamente orgogliosa, la sua casa shabby chic dall animo molto vintage e un po candy. Sono una ragazza FOTO: JENNIFER HAYSLIP TESTO: BARBARA MEDICI Jennifer Hayslip ci mostra, giustamente orgogliosa, la sua casa shabby chic dall animo molto vintage e un po candy. 8 CASA da Sogno vintage!

Dettagli

Recita di fine anno scolastico A scuola con Peggy Guggenheim

Recita di fine anno scolastico A scuola con Peggy Guggenheim Recita di fine anno scolastico A scuola con Peggy Guggenheim Good morning, welcome in this school. Do you speak English? Do you understand? I m Peggy Guggenheim! Forse è meglio parlare in italiano! Io,

Dettagli

LA SCUOLA IN CAMERA CAMERA - CENTRO ITALIANO PER LA FOTOGRAFIA PROGRAMMA DIDATTICO PER LE SCUOLE a.s. 2015-16

LA SCUOLA IN CAMERA CAMERA - CENTRO ITALIANO PER LA FOTOGRAFIA PROGRAMMA DIDATTICO PER LE SCUOLE a.s. 2015-16 LA SCUOLA IN CAMERA CAMERA - CENTRO ITALIANO PER LA FOTOGRAFIA PROGRAMMA DIDATTICO PER LE SCUOLE a.s. 2015-16 Camera - Centro Italiano per la Fotografia apre al pubblico nell autunno del 2015, istituendo

Dettagli

graced Progettazione di un logo eco-fashion

graced Progettazione di un logo eco-fashion graced Progettazione di un logo eco-fashion Il logo è costituito dal monogramma Grace D, in cui la trasparenza della lettera D crea una continuità visiva con la G. Il lettering completo si inserisce nel

Dettagli

IN PALIO 7 BORSE DI STUDIO

IN PALIO 7 BORSE DI STUDIO CONTEST ACCADEMIA CAPPIELLO BE CREATIVE 2015 IN PALIO 7 BORSE DI STUDIO NUTRIRSI DI CREATIVITÀ È IL TEMA DEL CONCORSO ISPIRATO A EXPO MILAN 2015 BE CREATIVE 2015 IL CONTEST L Accademia Cappiello presenta,

Dettagli

Abitare. le metropoli ", le foto e il libro di Basilico. AlMaxxi " ritratto da Toni Thorimbert. Basilico MAXXI. L ' anticipazione a pag.

Abitare. le metropoli , le foto e il libro di Basilico. AlMaxxi  ritratto da Toni Thorimbert. Basilico MAXXI. L ' anticipazione a pag. Diffusione : 189861 Pagina 1: AlMaxxi " Abitare le metropoli " le foto e il libro di Basilico L anticipazione a pag. 21 LUIGI MORETTI Due scatti della mostra che ha inaugurato il museo nel maggio 2010

Dettagli

PREMESSA. È sembrato opportuno partire, in questo elaborato, da. un analisi del mezzo usato per l emissione del messaggio e la

PREMESSA. È sembrato opportuno partire, in questo elaborato, da. un analisi del mezzo usato per l emissione del messaggio e la PREMESSA Lo studio dei mass media non può mai prescindere dal contesto storico-sociale in cui opera e di cui tratta influenzando, spesso, i soggetti che vi vivono. È sembrato opportuno partire, in questo

Dettagli

NICOLA NANNINI. a cura di GRAZIANO CAMPANINI

NICOLA NANNINI. a cura di GRAZIANO CAMPANINI NICOLA NANNINI a cura di GRAZIANO CAMPANINI CAPRICCIO BOLOGNESE olio su tela cm 50x70 2003 (collezione privata) PRESENTAZIONE CARIFE SIM è lieta di ospitare nella sua sede di Bologna alcune significative

Dettagli

A.S. 2014-2015 ATTIVITÀ FORMATIVE PER LA SCUOLA DELL INFANZIA

A.S. 2014-2015 ATTIVITÀ FORMATIVE PER LA SCUOLA DELL INFANZIA MANUALE PER IL docente II EDIZIONE A.S. 2014-2015 ATTIVITÀ FORMATIVE PER LA SCUOLA DELL INFANZIA 1 INDICE Il progetto 03 Scambio di generazioni 04 Crescendo si scambia in 4 mosse 05 Certi giochi sono sempre

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

Iconografia dell Alto Adige Guida di stile per fotografie e immagini

Iconografia dell Alto Adige Guida di stile per fotografie e immagini Iconografia dell Alto Adige Guida di stile per fotografie e immagini Sommario Introduzione Fotografia immagine p. 2» Colore e tonalità p. 3» Luce p. 4» Prospettiva e taglio p. 5» Profondità di campo p.

Dettagli

emozionarte Progetto d esperienza Anno Scolastico: 2011/2012 Periodo di svolgimento: Gennaio- Maggio 2012

emozionarte Progetto d esperienza Anno Scolastico: 2011/2012 Periodo di svolgimento: Gennaio- Maggio 2012 Progetto d esperienza emozionarte Anno Scolastico: 2011/2012 Periodo di svolgimento: Gennaio- Maggio 2012 Insegnati: Benvenuti Maria Laura Ferrucci Beatrice Massini Cristina Volontaria servizio civile:

Dettagli

Amanti nasce da un amore e una ricerca della bellezza e della perfezione, si ispira al viaggio a quel continuo cercare senza sentirsi mai arrivati, a

Amanti nasce da un amore e una ricerca della bellezza e della perfezione, si ispira al viaggio a quel continuo cercare senza sentirsi mai arrivati, a Una borsa che è qualcosa di più che una semplice borsa. Uno stile inconfondibile che diventa, modo di essere, di vivere, di vedere il mondo. Il mondo di filomenamanti. Filomena Manti parte alla volta dell

Dettagli

Mapping Manhattan ; Mappa i tuoi ricordi: San Basilio come Manhattan (di Fabiola Fratini)

Mapping Manhattan ; Mappa i tuoi ricordi: San Basilio come Manhattan (di Fabiola Fratini) Mapping Manhattan ; Mappa i tuoi ricordi: San Basilio come Manhattan (di Fabiola Fratini) 1. Mapping Manhattan e Mappa i tuoi ricordi: San Basilio come Manhattan Mappa i tuoi ricordi: San Basilio come

Dettagli

la strada della Istruzione Artistica

la strada della Istruzione Artistica la strada della Istruzione Artistica Come viverci senza problemi... In questo percorso è necessario essere disponibili ad andare a scuola per un monte ore settimanale di circa 40 ore, per cui è probabile

Dettagli

il racconto in veste multimediale

il racconto in veste multimediale il racconto in veste multimediale PERCHÈ UN SISTEMA PER LA NARRAZIONE Nella moderna era della tecnologia digitale, il naturale bisogno dell uomo di raccontare e raccontarsi, dando voce al multiforme universo

Dettagli

La Tour Eiffel. La Tour Eiffel sembrava un faro abbandonato sulla terra da una generazione scomparsa, da una generazione di giganti

La Tour Eiffel. La Tour Eiffel sembrava un faro abbandonato sulla terra da una generazione scomparsa, da una generazione di giganti La Tour Eiffel La Tour Eiffel sembrava un faro abbandonato sulla terra da una generazione scomparsa, da una generazione di giganti 1889, Edmond de Goncourt, scrittore e critico letterario orrendo mostro

Dettagli

Picasso a modo mio. Scuola dell infanzia di #Canneto S. Oglio

Picasso a modo mio. Scuola dell infanzia di #Canneto S. Oglio Picasso a modo mio Scuola dell infanzia di #Canneto S. Oglio Il laboratorio ha avuto come tema il quadro mazzo di fiori del grande maestro #Picasso e la scoperta delle emozioni che questo suscita nel bambino.

Dettagli

MAKE UP BASE ED EFFETTO SPECIALE

MAKE UP BASE ED EFFETTO SPECIALE MAKE UP BASE ED EFFETTO SPECIALE Il workshop di make up base ed effetto speciale è tenuto da Darioloris Cerfolli, make up artist che lavora per cinema, moda, pubblicità e per tutte le donne che concepiscono

Dettagli

CONTEMPORARY MULTIPLES. Guastalla Centro Arte Edizioni Graphis Arte

CONTEMPORARY MULTIPLES. Guastalla Centro Arte Edizioni Graphis Arte CONTEMPORARY MULTIPLES Guastalla Centro Arte Edizioni Graphis Arte C O N T E M P O R A R Y M U L T I P L E S Baj Biasi Bonalumi Cascella Castellani Christo Consagra Fontana Isgrò Melotti Pinelli Pomodoro

Dettagli

Il cappello, l attacco 8

Il cappello, l attacco 8 50 TRENTA RIGHE PER SESSANTA BATTUTE LEZIONE Il cappello, l attacco 8 CAPPELLO Periodo iniziale di un articolo, generalmente ispirato alla regola delle 5W; fa comunque parte della notizia ed è composto

Dettagli

pagina precedente 41

pagina precedente 41 pagina precedente 41 Marta Campiotti Il cerchio delle donne Marta Campiotti (Varese, 1956). Laureata in Filosofia alla Statale di Milano e diplomata in Ostetricia a Firenze. Nel 1984 si trasferisce a Livigno,

Dettagli

Programmazione curricolare di Istituto SCUOLA PRIMARIA ARTE E IMMAGINE

Programmazione curricolare di Istituto SCUOLA PRIMARIA ARTE E IMMAGINE Programmazione curricolare di Istituto SCUOLA PRIMARIA ARTE E IMMAGINE CLASSE PRIMA COMPETENZE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO INDICAZIONE SINTETICA DI TEMI (CONTENUTI) O ARGOMENTI TRATTATI 1. PERCEPIRE E DESCRIVERE

Dettagli

Einaudi Magenta. Liceo Artistico. . Arti Figurative. Architettura e ambiente. Indirizzi:

Einaudi Magenta. Liceo Artistico. . Arti Figurative. Architettura e ambiente. Indirizzi: Einaudi Magenta Liceo Artistico Indirizzi:. Arti Figurative. Architettura e ambiente LICEO ARTISTICO Profilo professionale Il percorso del Liceo Artistico è indirizzato allo studio dei fenomeni estetici

Dettagli

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è I fogli bianchi Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è frutto di immaginazione e non ha nessuna

Dettagli

info Via Anzio N 4 Tel. 0971.444014 - Fax 0971.444158 www.liceoartisticoemusicale.gov.it - e.mail: isapotenza@virgilio.it liceo artistico potenza

info Via Anzio N 4 Tel. 0971.444014 - Fax 0971.444158 www.liceoartisticoemusicale.gov.it - e.mail: isapotenza@virgilio.it liceo artistico potenza info Via Anzio N 4 Tel. 0971.444014 - Fax 0971.444158 www.liceoartisticoemusicale.gov.it - e.mail: isapotenza@virgilio.it liceo artistico potenza La scelta della scuola? Una decisione importante Ecco Il

Dettagli

Un loft a misura d uomo che respira aria trentina. Spazi contemporanei per emozioni senza tempo. progettazione d interni abitare design, proposte per

Un loft a misura d uomo che respira aria trentina. Spazi contemporanei per emozioni senza tempo. progettazione d interni abitare design, proposte per abitare LA LIBERTÀ Un loft a misura d uomo che respira aria trentina. Spazi contemporanei per emozioni senza tempo. progettazione d interni abitare design, proposte per un mobile qualificato, il laboratorio

Dettagli

playing // jeanne isabelle cornière e meri iacchi_a cura di silvia petronici museo primo conti fiesole - fi

playing // jeanne isabelle cornière e meri iacchi_a cura di silvia petronici museo primo conti fiesole - fi playing // jeanne isabelle cornière e meri iacchi_a cura di silvia petronici museo primo conti fiesole - fi Jeanne Isabelle Cornière Ricordi al vento Scultura in resina, vetro soffiato, fili da pesca,

Dettagli

Osservatorio permanente sul paesaggio: Fotografare per conoscere, fotografare per capire

Osservatorio permanente sul paesaggio: Fotografare per conoscere, fotografare per capire Osservatorio permanente sul paesaggio: Fotografare per conoscere, fotografare per capire Fotogenia è lieta di comunicare l inizio del primo laboratorio fotografico del 2015 facente parte di un progetto

Dettagli

Scuola Primaria "Giovanni Pascoli"-Istituto Comprensivo Rovigo 1

Scuola Primaria Giovanni Pascoli-Istituto Comprensivo Rovigo 1 Scuola Primaria "Giovanni Pascoli"-stituto Comprensivo Rovigo 1 ndirizzo della scuola: Via del Tintoretto n.1-45100 Rovigo CLASS PRME - Annalisa Carta Nome degli altri docenti coinvolti nel progetto: -

Dettagli

MUSICA DIPINTA: alla ricerca del suono e delle radici della tradizione dell artigianato d arte in alcune opere cremonesi del 500

MUSICA DIPINTA: alla ricerca del suono e delle radici della tradizione dell artigianato d arte in alcune opere cremonesi del 500 MUSICA DIPINTA: alla ricerca del suono e delle radici della tradizione dell artigianato d arte in alcune opere cremonesi del 500 BANDO ARDESIS IDENTITA CULTURALE Protocollo LOM.16.13 IIS TORRIANI LICEO

Dettagli

ROSE E ROSSETTI ROSES ET ROUGE A LEVRES ROSES AND LIPSTICKS

ROSE E ROSSETTI ROSES ET ROUGE A LEVRES ROSES AND LIPSTICKS ROSE E ROSSETTI ROSES ET ROUGE A LEVRES ROSES AND LIPSTICKS bois de rose rose e rossetti COLORE DEFINIZIONE E MAGIA Bois de Rose - Rose e Rossetti, sono i due concetti in cui Chiara Fantig fa confluire

Dettagli

collezione 2013 la guida al tuo stile STILI

collezione 2013 la guida al tuo stile STILI collezione 2013 la guida al tuo stile STILI gli stili di gran classe Gli album di matrimonio Celebra trasformano i giorni più importanti della vita in un oggetto prezioso, da conservare per sempre. Il

Dettagli

STEFANIA PRESTA. Opere 1995 2008. Casa Studio Via Sant Erlembardo, 1-20126 Milano. Contatti presta_stefania@hotmail.com. Website www.stefaniapresta.

STEFANIA PRESTA. Opere 1995 2008. Casa Studio Via Sant Erlembardo, 1-20126 Milano. Contatti presta_stefania@hotmail.com. Website www.stefaniapresta. STEFANIA PRESTA Casa Studio Via Sant Erlembardo, 1-20126 Milano Contatti presta_stefania@hotmail.com Opere 1995 2008 Website www.stefaniapresta.it Stefania Presta, pittrice, nasce ad Avezzano (AQ) il 18/10/1975.

Dettagli

CUBISMO. Principali esponenti: - PABLO PICASSO (1881-1973) - GEORGES BRAQUE (1882-1963) - JUAN GRIS (1887-1927- si aggiunge più tardi)

CUBISMO. Principali esponenti: - PABLO PICASSO (1881-1973) - GEORGES BRAQUE (1882-1963) - JUAN GRIS (1887-1927- si aggiunge più tardi) Il primo Novecento CUBISMO Principali esponenti: - PABLO PICASSO (1881-1973) - GEORGES BRAQUE (1882-1963) - JUAN GRIS (1887-1927- si aggiunge più tardi) ALLA BASE DELLA LORO RICERCA: Osservazione pittura

Dettagli