TRE PASSI NEL DELIRIO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TRE PASSI NEL DELIRIO"

Transcript

1 TRE PASSI NEL DELIRIO

2 Realizzazione grafica: Basile Vito for Virtualstudios Coordinamento editoriale: Deborah Petroni Rubens Fogacci Copyright 2013 Galleria Wikiarte Prima edizione agosto 2013

3 3 TRE PASSI NEL DELIRIO FELLINI TRUFFAUT KUBRICK Il cinema è in grado di comprendere e sviluppare contemporaneamente svariate arti e discipline dell uomo, dalla letteratura alla filosofia, dalla pittura e scultura di impostazione teatrale/drammatica fino - naturalmente - alla fotografia. Molti artisti, nel corso del secolo passato, hanno indivuato proprio nel cinema una delle maggiori opportunità di rappresentare e visualizzare secondo molteplici livelli e gradi di lettura la propria contemporaneità, esplorando e oltrepassando i limiti della fantasia e della visionarietà umane. Tre registi ( tanto diversi tra loro, quanto uniti in una medesima onestà intellettuale e creativa ) hanno sviluppato al massimo grado una propria sfera artistica, raggiungendo livelli di suggestione totalizzanti: dalla perfezione stilistica e pulizia quasi morbosa dell immagine di Stanley Kubrick, al divertissement ironico/filosofico sempre più concentrato sul quotidiano di Francois Truffaut, fino alla visionarietà onirica e sospesa, ma del tutto tangibile e reale di Federico Fellini. Con la mostra Tre Passi Nel Delirio: Fellini Truffaut Kubrick, gli artisti invitati sono chiamati a interpretare uno o più titoli dei tre registi, oppure - in maniera più ampia - il sentimento e l atmosfera che ne pervade l opera, carica di una visionarietà unica tra delirio e follia. Testo critico a cura di Alberto Gross

4 4 ALFREDO PINI Alfredo Pini e nato a Mirandola Si diploma all Istituto Commerciale G. Luosi di Mirandola nel Nel 1985 abbandona la sua professione di ragioniere per dedicarsi alla pittura. Apre contemporaneamente una galleria d arte a Ferrara e ivi si trasferisce. Frequenta diversi studi di pittori e si iscrive a vari corsi di pittura tra i quali uno tenuto dal pittore e scultore Gianni Guidi. Entra in contatto con vari artisti del 900 tra i quali il futurista Primo Conti, Bruno Cassinari, Mario Schifano, Bruno Ceccobelli, Luca Alinari, Concetto Pozzati, Omar Galliani. Nel 1987 inizia l attivita espositiva e contemporaneamente si iscrive al corso di Laurea DAMS sezione arte presso L Universita di Bologna. Illustra copertine di libri e diverse altre pubblicazioni tra le quali alcune della Schifanoia editore. L attivita espositiva si fa sempre piu frequente e lo porta di sovente anche all estero. Partecipa a diverse fiere internazionali dell arte. Nel 2001 la casa editrice Reinermann con sede a Bielefeld in Germania diffonde in esclusiva stampe originali tratte da sue opere in Germania e nord Europa. Diverse riviste artistiche si sono interessate periodicamente al suo lavoro, tra queste il mensile Arte, edito dalla Mondadori, in diverse occasioni. Vive e lavora a Ferrara.

5 UNA GIORNATA QUALUNQUE olio su tela 100x100 cm 5

6 NELLA NOTTE olio su tela 50x50 cm

7 LUNGO IL CAMMINO olio su tela 50x50 cm 7

8 8 Angelo Conte Il dipinto è uno spazio fisico delimitato, collocato tra la realtà e la sua percezione. Il potere evocativo proprio dell immagine è tuttavia capace di mediare, trasfigurare, dilatare le cose, lacerando la dimensione ristretta per prodursi nell infinito delle molteplici ipotesi mentali. L opera di Angelo Conte diviene in tal senso paradigmatica, riunendo e unificando simboli e trasposizioni di significato nel medesimo terreno di una conoscenza e coscienza collettive, lasciandoli agire come disturbatori della realtà, suggeritori di nuove categorie di pensiero. I suoi passi nel delirio sono praticati all interno di un dedalo indefinito e continuamente cangiante, un labirinto costellato di colori ed elementi ricorrenti in cui la momentanea illusoria sospensione del tempo aumenta l efficacia evocatrice della rappresentazione. Il teatro inscenato dall artista fantastico e illusionistico per propria natura richiama movimenti sia della memoria che della fantasia: uno spazio carico di mistero e sogno in cui la narrazione si infrange contro un idea di pittura evocativa e frammentaria, cosparsa di enigmi, trappole e false piste. L ebbrezza è allora quella della sciarada, della sfida viva all intelligenza creativa che smonta e rimonta i pezzi di un mosaico infinito, una fabbrica di immagini in cui gli ingranaggi cancellano e aggiungono dettagli, particolari che oltrepassano la realtà riuscendo a fotografarla in maniera tanto più icastica quanto efficace e incisiva. I caratteri simbolici divengono allora allegoria dalle infinite possibilità interpretative, figure che conservano il privilegio del sogno nell assoluta lucidità della rappresentazione. Alberto Gross

9 INTUIZIONI PERIPATETICHE olio su tela 120x100 cm 9

10 10 NELLO SPECCHIO DELL ANIMA OH NARCISO NARCISO olio su tela 110x135 cm

11 NELLA STANZA DEI MERCANTI olio su tela 100x150 cm 11

12 12 CESARE GARUTI Sono nato a Milano Il 28/5/1938. Dopo aver conseguito il diploma di geometra, sono stato assunto dal Comune di Milano, presso il quale ho lavorato per circa 35 anni, la maggior parte di essi come programmatore di computer; nel frattempo, frequentando corsi serali ho ottenuto l attestato di grafico pubblicitario. La grande passione mi ha portato, nei ritagli di tempo, a dipingere producendo un enorme quantità di tempere e di disegni. Paesaggi, nature morte e fumetti sono stati il tema principale della mia produzione. Dopo aver scoperto le possibilità grafiche che il computer offre, ho abbandonato la matita ed i pennelli e mi sono buttato a capofitto nella nuova direzione. Ho approfondito la conoscenza di programmi di computer grafica, conseguendo anche l attestato di web designer. Dal 1992 ho trasportato su cd centinaia delle immagini da me realizzate. Una decina di questi lavori è stata presentata al pubblico nell ottobre del 2002 presso il salone dell Anagrafe del Comune di Milano sotto il titolo Dalla matita al mouse: esperimenti di grafica con il computer, nella mia prima (e per ora unica) personale ufficiale. Finalmente, nel 1997, ho coronato il sogno di una vita: dedicarmi completamente alla pittura. Da allora ho partecipato a diverse mostre collettive e concorsi, ottenendo anche qualche segnalazione e vivo praticamente in simbiosi con il mio computer.

13 LA DOLCE VITA computer grafica su carta 50x70 cm 13

14 14 ARANCIA MECCANICA computer grafica su carta 50x70 cm

15 FARENHEIT 451 computer grafica su carta 50x70 cm 15

16 16 DINA MONTESU Nasce ad Orune Nuoro,consegue il diploma di maturita artistica ed il titolo accademico all Accademia delle belle arti di Sassari in Decorazione pittorica. Insegna per lunghi anni Progettazione tessuto moda e costume presso l Istituto statale d arte di Oristano, ora docente di Disegno e storia dell arte e Arte e immagine presso le scuole secondarie di primo e secondo grado. Da diversi anni dopo un periodo di lontananza riprende a partecipare a collettive,concorsi d arte nonchè a personali di pittura ricevendo riconoscimenti e premi.degni di nota sono il primo premio per la scenografia,indetta a livello regionale e nazionale con la commedia Ca non mi pungas su coro rappresentata da una classe daell istituto comprensivo di Orune, Premio biennale Gondola D oro Venezia, Premio biennale dell arte Montecarlo, Premio biennale Visual Art Porto Venere. L impronta stilistica della pittura di Dina ricorda quella di paul Klee con la capacità di organizzare il colore in senso ordinato,questo è il bello e la personalita dell artista,usa il colore con la la spatola come se fosse acquerello,tanto è la delicatezza ed il trattamento nell usarlo. In alcune opere possiamo scorgerci la grafica di kandinskiy, nella creazione di gamme astratte con toni caldi di colore. facendo intravvedere una dimensione astratta alla quale di volta in volta dà un significato diverso e una nuova luce. Le tinte appaiono sfumate a differenza di molti pittori astrattisti che usano il colore in modo marcato.dina lascia che il colore si espanda lasciando le forme muoversi liberamente, proponendo il nuovo che deve venire,dove tutta la sua personalita ed il suo carattere artistico sono messi in evidenza Ludovico Bellacosa

17 SI PERDE NELL OBBLIO DI PECCAMINOSI ANTRI, L ANIMA PERSA IN CERCA mista su tela 70x70 cm 17

18 18 CAVALLI AZZURRI INSEGUONO LEI CON LA MANO TESA, ASPETTA E MUORE SOLA mista su tela 70x70 cm

19 TROVA INUTILMENTE FULGIDO LUNARE SENTIMENTO BRUCIA CON LUI IL SUO AMORE mista su tela 70x70 cm 19

20 20 GIANFRANCO BIANCHI La tecnica del dripping utilizzata da Gianfranco Bianchi raggiunge una propria, potente forza d espansione nella decelerazione di forme variegate in isole dominanti, porzioni illimitate di colore intenso e deformante sarebbe tuttavia limitante racchiudere il lavoro artistico di Gianfranco Bianchi entro i limiti dell action painting comunemente intesa: la sua è più una pittura agita dove il colore, una volta sgocciolato, subisce un ulteriore fase di trasformazione tramite l inclinazione ed il movimento del supporto. Ancora di più la generosità cromatica trova nello spessore e nella materia il proprio ideale referente estetico: l opera acquista ed aumenta la sua struttura, divenendo scrittura e linguaggio La pittura d azione viene per così dire ripensata ed incanalata nel solco di una dimensione non solo estetica, ma anche narrativa. Le forme organiche, liquide, biomorfe di alcuni dipinti fanno così da contraltare a quelle spigolose e geometriche di altri, in un vivace dialogo tra immediatezza e riflessione. Parallelamente ed ulteriormente l artista crea opere in cui l accostamento di più moduli o pannelli è funzionale ad una composizione dinamica, in continua, ambigua ridefinizione: quadri che, ricondotti ai loro titoli, - elementi indispensabili per la visualizzazione totale dell opera assumono caratterizzazioni ironiche che sottolineano uno stile ed una raffinatezza spiccatamente intellettuale. Alberto Gross

21 HAL 9000 tecnica mista su due tele unite e legno 150x50 cm 21

22 22 8 ½ tecnica mista con rullo di pellicola cinematografica e pizza 9x70x25 cm

23 THE OVERLOOK MAZE tecnica mista su tela 100X120 cm 23

24 24 LUCA RICCI Dopo la formazione artistica acquisita prima al Liceo Artistico e poi all Accademia di Belle Arti il mio percorso pittorico è iniziato nei primi anni 90 con quadri di chiara ispirazione surrealista. Lo studio dei grandi maestri del passato e un forte interesse per l espressionismo astratto dei grandi artisti contemporanei mi ha spinto a sperimentare varie forme compositive: dall astratto geometrico all informale, nelle quali però cominciavano ad insinuarsi le prime forme a spirale o i primi vortici che hanno caratterizzato tutta la mia produzione fino ad oggi. Dopo alcuni anni passati a dipingere principalmente tele di grandi dimensione di matrice informale sono tornato al vecchio amore per il figurativo. Lo stravolgimento di un opera iconica come la Gioconda nel mio Smiles are not allowed here, sorry Lisa!, nel quale il volto della celebre Monna Lisa viene spinto nel fondo di una voragine formata da tele multiple sovrapposte, ha aperto la strada ad una nuova particolare ricerca espressiva. La mia personale ricerca artistica si basa sullo studio del vuoto e sulla sua applicazione nei dipinti. Grandi voragini si aprono sulla superficie della tela e sprofondano all interno del quadro fino ad attraversarlo interamente. L obbiettivo é attirare lo sguardo di chi osserva all interno del dipinto e spingerlo attraverso esso, attraverso il muro, la stanza, l edificio, e così via idealmente all infinito. Il segno e la materia sono fondamentali nei miei dipinti, infatti cerco di trasferire sulla superficie della tela lo stesso tipo di segno che avrei ottenuto con la matita sulla carta. Quando creo un nuovo dipinto cerco di renderlo il più possibile simile ad un disegno preparatorio piuttosto che ad un quadro perfettamente definito e tecnicamente perfetto. Le piccole increspature di colore che si creano sulla tela e le irregolarità che lascia il pennello al suo passaggio rendono la superficie vibrante e concettualmente più simile ad un bassorilievo. Il quadro Wrong! Go home, nel quale campeggia un Mickey Mouse senza volto, in un atteggiamento autoritario quasi dittatoriale, mi ha permesso di reinterpretare un altra icona dell immaginario collettivo privandola della sua identità senza però privarla della sua riconoscibilità.

25 TRIBUTE TO THE TRIBUTE mista su tela 100x70 cm 25

26 26 NO MORE SMILES, SORRY LISA mista su tela 70x50 cm

27 SMILES ARE NOT ALLOWED HERE, SORRY LISA! mista su tela 70x50 cm 27

28 28 MARINO BENIGNA Marino Benigna, nato a Chiuduno in provincia di Bergamo nel 1955, ha frequentato lo studio dello scultore-pittore Flavio Pozzi per diversi anni, eseguendo studi dal vero, sia a disegno sia con pittura ad olio, approfondendo anche la tecnica d incisione. M. Malì ci narra in questo modo l arte di Marino Benigna: attratto dalla figura umana e da tutto quello che la circonda, Marino Benigna ne rivela infiniti aspetti: inquietudine, sofferenze di vita, distacchi, fobie; angosce e ossessioni trovano un intima immagine di vero valore lirico che va oltre il soggetto, indice di pregnanza compositiva in cui egli sa fondere una visione spontanea di grandi emozioni. E una pittura impegnata, ricca di eclatante e autentica comunicazione, dove la chiave di lettura è costantemente l uomo.

29 SHINING olio su tela 80x60 cm 29

30 30 SPECCHIO olio su tela 60X90 cm

31 SGUARDO olio su tela 100x150 cm 31

32 32 MAURO MARTIN Mauro Martin nasce a Pinerolo, frequenta il Liceo Artistico e il Politecnico di Torino dove consegue la laurea in Architettura. Parallelamente al corso di studi, frequenta l atèlier di Raffaele Ponte Corvo, noto pittore surrealista torinese e stringe legami con il mondo artistico veneziano. Nel periodo 1975/80 la sua opera è incentrata sulla rilettura del 400 in chiave strutturalista; coniugando questa prima esperienza con una concezione neometafisica dell arte, la sua pittura approda al realismo magico. Dal 1995, contestualmente alle opere figurative, inizia la produzione di dipinti informali o astratti, avvalendosi dal 2006 dell uso della scultura e della fotografia. Ha iniziato la carriera artistica nel 1977 esponendo alla Galleria San Vidal di Venezia; la sua attività è andata via via intensificandosi frequentando le migliori piazze europee ed internazionali. Così lontano, così vicino ovvero la poesia della luce Questi ritratti fotografici sembrano scolpiti nel marmo come le opere di Michelangelo e la luce rinascimentale che li pervade è la chiave della loro interpretazione, in quanto essa rivela non solo bellezza fisica ma anche interiore. L autore sonda meticolosamente le profondità dell anima e le mutevoli emozioni dei suoi soggetti interagendo costantemente con loro e con il semplice, essenziale ambiente circostante. Un tappeto orientale è una presenza viva sotto ad una sirena che dorme tranquilla oppure si trasforma in un giardino esotico dove una figura femminile in un impertinente vestitino blu siede, impegnata in un sottile gioco con la macchina fotografica, l artista che l inquadra e il tappeto stesso. Un divano drappeggiato di tessuto nero e rosso vivo fa da sfondo a pose eleganti che ricordano le sontuose atmosfere medicee. In un processo inverso a quello del mito di Apollo e Dafne, i ritratti dove la figura femminile siede su di un drappo color avorio paiono come se il suo corpo e il suo stato d animo prendessero forma emergendo dalla circostante materia inanimata: il risultato è un intenso paesaggio dell anima. L inteso effetto poetico dei queste opere può soltanto essere raggiunto attraverso una assoluta perfezione tecnica: questo artista applica la regola matematica della sezione aurea ai suoi ritratti, ottenendo un equilibrio preciso tra luce e presenza fisica, e, a livello metafisico, tra corpo e anima. Queste sculture di luce celebrano con delicatezza la bellezza, il vigore e la sensualità del corpo, che è in ogni istante uno specchio fedele dell io interiore. Testo critico a cura di Heather Moorland Traduzione: Franca Fresia

33 MERMAID foto su carta fotografica e cartoncino - P.A 20x30 33

34 34 MYSELF foto su carta fotografica e cartoncino - P.A 20x30

35 SENTIMENTAL PERSPECTIVE foto su carta fotografica e cartoncino - P.A 20x30 35

36 36 ODDO Io e Mister Kubrick Posso tranquillamente ammettere che gli elementi da me condivisi con Mister Stanley Kubrick sono più d uno. Personali, innanzitutto. Come la fobia per il volo e la noia di guidare la macchina. L avere un look piuttosto trasandato o l avversione alla mondanità che, unita ad una buona dose di misantropia, sfocia inevitabilmente in una aristocratica passione per i castelli inglesi dove vivere isolati sì, ma dotati al contempo di tutte le più recenti innovazioni tecnologiche. Insomma, come puoi non sentire vicino un tipo così, specie poi se ha dato al cinema opere memorabili, dei veri capolavori in generi tra loro completamente diversi (noir, peplum, guerra, drammatico, fantascienza, denuncia sociale, storico, horror, erotico)??? E, altra domanda, come omaggi un cineasta così innovativo e multiforme, eccentrico e complesso? In altre parole: come si omaggia un genio? Citandolo, semplicemente - e possibilmente - cercando di condividere lo stesso approccio disincantato, ma seduttivo, usando lo stesso sguardo freddo e analitico con cui scomporre e ricomporre l immagine di una sintesi nuova e sorprendentemente inedita. Tagliando, aggiungendo, ingrandendo o rimpicciolendo, spostando, incollando. Facendo insomma in modo che le facce del cubo si compongano come in un mosaico, ma di quelli difficili, come è appunto il cubo di Kubrick.

37 BARRY collage su forex nero 30x40 cm 37

38 38 LA CURA DI LUDOVICO collage su forex nero 30x40 cm

39 SPARTACUS collage su forex nero 30x40 cm 39

40 40 PAOLO REMONDINI Paolo Remondini è nato a Massa Lombarda, nel Ravennate, dove vive e dipinge. Si è diplomato al Liceo Artistico di Ravenna e quindi si è laureato alla Facoltà di Architettura dell Università di Firenze. Ha partecipato ad alcune mostre ottenendo un buon successo. Oggetti d uso quotidiano o semplici suppellettili, che evocano posture umane, qui diventano protagonisti della pittura e sembrano volersi far ritrarre dentro una natura silente, affiorando quali presenze allusive o profili di luce dall aspetto monocromo e vibrante. Come silhouette allineate, in ampie campiture di cromie a tinta unita (rosse, blu, viola, gialle, verdi, nere) questi vasi, brocche, bottiglie o bicchieri espongono le loro forme con pulsante vitalità, simili ad apparizioni metafisiche che recitano su un palcoscenico improvvisato. Appaiono anche con vita autonoma, queste sagome astratte, iscritte in figure geometriche di puro colore e rese da Paolo Remondini simili a soggetti concettuali che, stagliandosi su sfondi magicamente sospesi, nell attestare la propria identità, raccontano il silenzio degli esseri umani. Testo critico a cura di Paolo Levi

41 SENZA TITOLO acrilico su tela 40x40 cm 41

42 42 SENZA TITOLO acrilico su tela 40x40 cm

43 SENZA TITOLO acrilico su tela 40x40 cm 43

44 44 ROBERTO GIUSTI Nell accostarsi ad una tela di Roberto Giusti si vive una doppia emozione. La prima, molto tecnica, che a cascata si inverna nella seconda, riguarda il piacere del tratto che pervade l occhio di chi osserva. La seconda, necessariamente figlia della prima emozione, riguarda l apertura di uno spazio da un punto di osservazione definito. Quasi che la persona abbia l opportunità di imbrigliare momentaneamente l infinito, lì di passaggio, fotografato dal pittore con la maestria di non chiudere la porta, di lasciare che l emozione del film-vita sembri ancora scorrere. Ma in realtà non è più così. Oggetti, cose, animali, simboli, troneggiano fermi in primo piano sullo sfondo di un infinito-finito che abitano ed interpretano. Lettura meravigliosamente visionaria e al contempo reale, concreta ed esoterica, cosciente di richiamare un mondo antico e perfetto che prepara un futuro deciso a non cedere i suoi capisaldi e a voler comunque vivere i sogni del quotidiano, Roberto Giusti e la sua pittura non hanno bisogno dell astratto o di tecniche vicine a movimenti di arte contemporanea tanto osannati come quello fluxus di Georges Maciunas e Yoko Ono o l abuso della rappresentazione iconografica che ad esempio un Luigi Ontani fa con i suoi tableaux vivants. Il simbolo nella pittura ad olio di Giusti è tradizione che guarda ad un infinito fotografato ma mai immobile e perduto nella prospettiva del fermo-immagine. L emozione che tele come la Valigia e Il Volo restituiscono nella prospettiva qui tracciata è totale per un viaggiatore dell anima che voglia recare con sé entrambi gli ingredienti per sopravvivere alla feroce modernità: un pezzo di storia e un lembo di futuro. Testo critico a cura del Dott. Antonello De Oto

45 PATERNITÀ olio su tela 40x50 cm 45

46 46 IL LIBRO DELL APOCALISSE olio su tela 60x120 cm

47 INVISIBILITÀ olio su tela 60x120 cm 47

48 48 ROBERTO TOMBA Sono nato il 6 Novembre 1945 a Bologna, dove tuttora vivo e lavoro. All età di sei anni, forse meno, tre acquerelli, eseguiti sotto lo sguardo esperto di una cugina già pittrice, in seguito ceramista e bravo incisore, ebbero successo in famiglia e tra gli amici dei miei genitori. Non se ne parlò più e mi ritrovai, alle scuole medie, un pessimo scolaro in disegno. Per fortuna al Liceo classico non c era l ora di disegno e ripresi così i pennelli per mio conto, quasi esercitandomi in una sorta di linguaggio complementare, una modalità espressiva integrante divenuta col tempo indispensabile per trasmettere con maggiore scioltezza gli stati d animo più difficili da esprimere. Lo scultore Cleto Tomba, cugino di mio padre, mi veniva spesso citato ad esempio; qualcuno lo diceva scultore delle piccole cose: suggerisco ai Bolognesi di dare un occhiata, la domenica, alle otto formelle in bronzo sulla porta della Banca del Monte, oggi Unicredit Banca, in Via dell Indipendenza. Cleto divenne per me l artista artigiano, il paziente e tenace Sisifo che continua, però con ironia e consapevolezza, a trascinare e spingere il proprio sasso. Dovresti fare delle statuine anche tu, diceva mia madre. Dato che i figli crescono anche perché disobbediscono ai genitori, ripresi a dipingere. a intervalli si intende, perché decisi di fare il medico e poi lo psichiatra e infine lo psicoterapeuta, che di quelle famose ragioni del cuore si occupa e di quelle teste alle quali mio padre cappellaio invece provvedeva, anche con l aiuto di mia madre, attraverso berretti e cappelli. Dopo i vent anni mi feci coraggio e sottoposi al giudizio di una giuria di esperti un mio Crocefisso e un interno di chiesa per l ottava biennale di arte sacra organizzata a Bologna. I frati dell Antoniano bocciarono i due quadri senza pietà e credo oggi che avessero ragione. In questi ultimi anni ho ripreso a dipingere con maggior lena. Non spetta a me parlare del mio stile, dei miei colori, di eventuali suggestioni; cedo ai critici questo compito. Ricordo solo quanto scriveva Roberto Longhi in una presentazione al catalogo di una mostra di Giorgio Morandi nel 1945: l invito a ricercare ancora e sempre dentro di sé, non fuori di sé, che conferma l integrazione delle mie due vocazioni, psicoterapeutica e pittorica.

49 LA CADUTA acrilico su tela 120X75 cm 49

50 50 PER STRADA acrilico su tela 60x60 cm

51 LO SPAVENTAPASSERI acrilico su tela 60x60 cm 51

52 52 SIMONA MILANI Simona Milani, nata a Milano il 2 ottobre Da sempre appassionata d arte si avvicina al mondo della fotografia, con cui riesce a esprimere meglio se stessa. Si iscrive all Istituto Italiano di Fotografia, dove ha l opportunità di studiare fotografia a 360 e dove ha soprattutto l opportunità di mettersi realmente in gioco. Il suo stile fotografico è stato definito da molti audace e forte, sia per la spudoratezza che per la spontaneità con cui vengono affrontati i temi a carattere sessuale, costantemente presenti nei suoi progetti. Il 22 giugno 2013 espone al Palazzo del Broletto (Pavia) in una collettiva curata da Giancarlo Occhiomagico Maiocchi dal titolo My Generation is Different. Si tratta di una performance in cui l opera d arte è l artista stessa, ricoperta di polaroid che trattano il tema del sadomasochismo. A settembre 2013 esporrà in una collettiva, con tema I Promessi Sposi, curata da Roberto Mutti allo Spazio Tadini di Milano.

53 RAPE, ULTRA-VIOLENCE, AND BEETHOVEN #2 foto digitale su kapaplast - 1/1 60x40 cm 53

54 54 RAPE, ULTRA-VIOLENCE, AND BEETHOVEN #1 foto digitale su kapaplast - 1/1 60x40 cm

55 RAPE, ULTRA-VIOLENCE, AND BEETHOVEN #2 foto digitale su kapaplast - 1/1 60x40 cm 55

56 56 STEPHARON Stefano Brandetti in arte Stepharon ( , TOLENTINO) ha iniziato la sua attività di pittore nel Nel 2007 è stato tra i vincitori del primo concorso GEL - Giovani Energie Latenti, premio indetto dalla Provincia di Ascoli Piceno, dove è arrivato primo nella categoria fumetto ed illustrazione presentandosi con il corto fumettistico intitolato INCUBI. Ha frequentato l accademia di belle arti di Macerata fino al 2010 ed ha poi proseguito autonomamente, fuori dall ambiente accademico, la propria ricerca artistica. Attualmente l artista sta realizzando differenti raccolte di dipinti. Nella rivisitazione in chiave lisergica Le Centouno Vedute del Monte Fuji, si trova una bizzarra riformulazione concettuale delle stampe giapponesi di cui il sensei Katsushika Hokusai fu tra i maggiori rappresentanti. L artista qui traspone personaggi presi dall iconografia horror cinematografica del 900 su sfondi pop dalla colorazione asfittica. La raccolta Sanctuary ha l intenzione di offrire spunti di riflessione su la Vita dei Santi attraverso una retorica decisamente pulp. Realizzati rigorosamente in bicromia o tricromia col nero, il rosso ed il bianco, i colori di queste opere rappresentano la violenza, la passione e la catarsi del percorso verso la santità. Nella raccolta La Guerra Civile Animale, l artista presenta il rapporto etologico predatori-prede con una serie di dipinti che raffigurano rettili e pennuti di vario genere come soldati sudisti e nordisti della guerra civile americana. Residuali ma non meno importati sono la serie di dipinti ICONS, che presenta i ritratti di personaggi storici e culturali che subiscono le mille fascinazioni della modernità e le varie rappresentazioni pittoriche svincolate da studi specifici. Affiancano parallelamente la pittura i lavori fumettistici, prodotti a partire dagli anni di studio e protratti per diletto ancora oggi; tra questi spiccano per importanza e complessità del lavoro di adattamento L Orlando Furioso e Viaggio Verso Occidente Saiyuki.

57 ZOMBIE ATE THEIR BRAIN acrilico su tela 40x60 cm 57

58 58 NIGHT OF LIVING TED acrilico su tela 60x60 cm

59 THE WOLFGANG acrilico su tela 80x120 cm 59

60 TRE PASSI NEL DELIRIO Artisti in mostra: ALFREDO PINI ANGELO CONTE CESARE GARUTI DINA MONTESU GIANFRANCO BIANCHI LUCA RICCI MARINO BENIGNA MAURO MARTIN ODDO PAOLO REMONDINI ROBERTO GIUSTI ROBERTO TOMBA SIMONA MILANI STEPHARON Ringraziamenti : Vito Basile Graphic Designer

61 Galleria di riferimento Galleria Wikiarte Via San Felice Bologna Tel e fax 051/ mail: sito:

62 TRE PASSI NEL DELIRIO

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Forse sarebbe necessario che iniziassi correggendo il titolo di questa mia breve introduzione: non cultura, creatività e sviluppo sostenibile, ma cultura globalizzata,

Dettagli

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO P. F. Fumagalli, 31.10.2104 Il Dialogo è una componente essenziale dell essere umano nel mondo, in qualsiasi cultura alla quale si voglia fare riferimento: si

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento

IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento Scritture di movimenti Autori bambine e bambini dai 5 ai 6 anni IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento IL CORPO E LA SUA DANZA Incontri di studio per la formazione

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA Il ciclo di Arcabas Arcabas è lo pseudonimo dell artista francese Jean Marie Pirot, nato nel 1926. Nella chiesa della Risurrezione a Torre de Roveri (BG) negli anni 1993-1994 ha realizzato un ciclo di

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

Catturare una nuova realtà

Catturare una nuova realtà (Interviste "di LuNa" > di Nadia Andreini Strive - 2004 Catturare una nuova realtà L opera di Ansen Seale (www.ansenseale.com) di Nadia Andreini (www.nadia-andreini.com :: nadia@nadia-andreini.com) Da

Dettagli

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei Allegato A Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei I percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà, affinché

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Come si fa un giornale

Come si fa un giornale Come si fa un giornale COME SI FA UN GIORNALE dall idea alla distribuzione Un giornale è una struttura complessa composta da un gruppo di persone che lavorano insieme che chiameremo LA REDAZIONE Al vertice

Dettagli

Che cos è la luce? (Luce, colori, visioni.quale sarà mai il loro segreto?) Prof. Gianluca Todisco

Che cos è la luce? (Luce, colori, visioni.quale sarà mai il loro segreto?) Prof. Gianluca Todisco Che cos è la luce? (Luce, colori, visioni.quale sarà mai il loro segreto?) 1 LA LUCE NELLA STORIA Nell antica Grecia c era chi (i pitagorici) pensavano che ci fossero dei fili sottili che partono dagli

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

Oltre che alla grande visibilità pubblica degli avvisi murali scritti, dei manifesti e

Oltre che alla grande visibilità pubblica degli avvisi murali scritti, dei manifesti e Piccola ma efficace 134 L ALtrA réclame: CArtOLINE, CALENDArIEttI, FIGUrINE, OPUSCOLI Nella pagina a fronte, dall alto in senso orario: blocco per annotazioni e corrispondenza delle Generali destinato

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM PER LE POLITICHE E GLI STUDI DI GENERE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM PER LE POLITICHE E GLI STUDI DI GENERE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM Tra differenza e identità. Percorso di formazione sulla storia e la cultura delle donne Costituito con Decreto del Rettore il 22 gennaio 2003, «al fine di avviare

Dettagli

Tecnologia Facciate continue Finestre e porte a battente V E Finestre e porte in Alluminio-Legno Finestre e porte scorrevoli

Tecnologia Facciate continue Finestre e porte a battente V E Finestre e porte in Alluminio-Legno Finestre e porte scorrevoli www.metrawindows.it PERSIANA SCORREVOLE Sistemi oscuranti METRA. LO STILE CHE DA VALORE AL TUO HABITAT METRA. Design, Colore, Emozione. Lo stile italiano che il mondo ci invidia. I sistemi integrati METRA

Dettagli

Stadio della socializzazione, identità e immaginazione (3-6 anni) Dott.ssa Maria Cristina Theis

Stadio della socializzazione, identità e immaginazione (3-6 anni) Dott.ssa Maria Cristina Theis Stadio della socializzazione, identità e immaginazione (3-6 anni) Dott.ssa Maria Cristina Theis Obiettivo dell incontro - Descrivere la fase evolutiva del bambino (fase 3-6 anni). - Attivare un confronto

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI COSCIENZA COSMICA FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? Dati identificativi ANNO SCOLASTICO periodo SCUOLA DOCENTI COINVOLTI ORDINE SCUOLA DESTINATARI FORMATRICI 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove I love Ci C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove poter crescere con gioia e buon senso, contribuendo

Dettagli

Riapre a Milano, nella sua storica sede di via Verdi al civico 5, lo showroom Surcanapé.

Riapre a Milano, nella sua storica sede di via Verdi al civico 5, lo showroom Surcanapé. Riapre a Milano, nella sua storica sede di via Verdi al civico 5, lo showroom Surcanapé. Situato nel cuore della capitale italiana della moda e del design, lo showroom si affaccia sulla strada con due

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

ANDREA FONTANA. Storyselling. Strategie del racconto per vendere se stessi, i propri prodotti, la propria azienda

ANDREA FONTANA. Storyselling. Strategie del racconto per vendere se stessi, i propri prodotti, la propria azienda ANDREA FONTANA Storyselling Strategie del racconto per vendere se stessi, i propri prodotti, la propria azienda Impostazione grafica di Matteo Bologna Design, NY Fotocomposizione e redazione: Studio Norma,

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3 IL SE E L ALTRO ANNI 3 Si separa facilmente dalla famiglia. Vive serenamente tutti i momenti della giornata scolastica. E autonomo. Stabilisce una relazione con gli adulti e i compagni. Conosce il nome

Dettagli

TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO

TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO di Sergio Mazzei Direttore dell Istituto Gestalt e Body Work TEORIA DEL SÉ Per organismo nella psicoterapia della Gestalt si intende l individuo che è in relazione con

Dettagli

La rappresentazione dello spazio nel mondo antico

La rappresentazione dello spazio nel mondo antico La rappresentazione dello spazio nel mondo antico L esigenza di creare uno spazio all interno del quale coordinare diversi elementi figurativi comincia a farsi sentire nella cultura egizia e in quella

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

ISERNIA. Il ponte ferroviario

ISERNIA. Il ponte ferroviario ISERNIA Caparbia, questo sembra Isernia: quanta determinazione dev essere costato far arrivare il treno nella parte alta della città, quanta opera di convincimento per ottenere un viadotto così grandioso

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12. Un Mondo Di Feste

INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12. Un Mondo Di Feste INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12 Un Mondo Di Feste Proposta di progetto e preventivo economico a cura dell Area Intercultura della Cooperativa Sociale Apriti Sesamo. 1

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

ore in presenza C:\Users\Sabina01\Desktop\CONSIGLIO ACCADEMICO\CA 2014\Delibere 2014\Delibere CA del 17 Marzo 2014\piani di studio PAS all 1

ore in presenza C:\Users\Sabina01\Desktop\CONSIGLIO ACCADEMICO\CA 2014\Delibere 2014\Delibere CA del 17 Marzo 2014\piani di studio PAS all 1 1 GRUPPO 07/A Arte della fotografia e della grafica pubblicitaria 10/D ARTE DELLA FOTOGRAFIA E DELLA CINEMATOGRAFIA 65/A tecnica fotografica 13/D ARTE DELLA TIPOGRAFIA E DELLA GRAFICA PUBBLICITARIA Laboratori

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

Nel ventre pigro della notte audio-ebook

Nel ventre pigro della notte audio-ebook Silvano Agosti Nel ventre pigro della notte audio-ebook Dedicato a quel po di amore che c è nel mondo Silvano Agosti Canti Nel ventre pigro della notte Edizioni l Immagine Nel ventre pigro della notte

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

Atelier SottoSopra. Proposte di laboratori artistici esperienziali: fare arte tra colori, segni e disegni per la scuola primaria a.s.

Atelier SottoSopra. Proposte di laboratori artistici esperienziali: fare arte tra colori, segni e disegni per la scuola primaria a.s. Atelier SottoSopra Proposte di laboratori artistici esperienziali: fare arte tra colori, segni e disegni per la scuola primaria a.s. 2014-2015 Obiettivi delle varie proposte: - permettere ai bambini di

Dettagli

Painting by Miranda Gray

Painting by Miranda Gray Guarire le antenate Painting by Miranda Gray Questa è una meditazione facoltativa da fare specificamente dopo la benedizione del grembo del 19 ottobre. Se quel giorno avete le mestruazioni questa meditazione

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato L amicizia tra uomo e donna. Questo tipo di relazione può esistere? Che rischi comporta?quali sono invece i lati positivi? L amicizia tra uomini e donne è possibile solo in età giovanile o anche dopo?

Dettagli

Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO: L attore alla scoperta del proprio Clown. di Giovanni Fusetti

Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO: L attore alla scoperta del proprio Clown. di Giovanni Fusetti Giovanni Fusetti racconta il ruolo del Clown nella sua pedagogia teatrale Articolo apparso sulla rivista del Piccolo Teatro Sperimentale della Versilia Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO:

Dettagli

Definizione e struttura della comunicazione

Definizione e struttura della comunicazione Definizione e struttura della comunicazione Sono state date molteplici definizioni della comunicazione; la più semplice e comprensiva è forse questa: passaggio di un'informazione da un emittente ad un

Dettagli

Archivio Opera Piero Piero Manzoni. Merda d'artista

Archivio Opera Piero Piero Manzoni. Merda d'artista Archivio Opera Piero Piero Manzoni Consumazione dell'arte dinamica del pubblico divorare l'arte Basi Magiche - Sculture viventi Stefano Cappelli La Il corpo magico dell'artista Il 12 agosto 1961, in occasione

Dettagli

THEATRON Linea GLASS. Sistemi per Balconi

THEATRON Linea GLASS. Sistemi per Balconi www.metrawindows.it THEATRON Linea GLASS Sistemi per Balconi METRA. LO STILE CHE DA VALORE AL TUO HABITAT METRA. Design, Colore, Emozione. Lo stile italiano che il mondo ci invidia. I sistemi integrati

Dettagli

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente un grande evento mondiale una grande festa popolare Che cos è Far east Film Festival? Un grande evento popolare Far East

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

El lugar de las fresas

El lugar de las fresas El lugar de las fresas Il luogo delle fragole Un anziana contadina italiana dedita al lavoro, un immigrato marrocchino appena arrivato in Italia, una giovane cineasta spagnola; Da un incontro casuale al

Dettagli

Il mondo in cui viviamo

Il mondo in cui viviamo Il mondo in cui viviamo Il modo in cui lo vediamo/ conosciamo Dalle esperienze alle idee Dalle idee alla comunicazione delle idee Quando sono curioso di una cosa, matematica o no, io le faccio delle domande.

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

Una notte incredibile

Una notte incredibile Una notte incredibile di Franz Hohler nina aveva dieci anni, perciò anche mezzo addormentata riusciva ad arrivare in bagno dalla sua camera. La porta della sua camera era generalmente accostata e la lampada

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Scuola primaria: obiettivi al termine della classe 5

Scuola primaria: obiettivi al termine della classe 5 Competenza: partecipare e interagire con gli altri in diverse situazioni comunicative Scuola Infanzia : 3 anni Obiettivi di *Esprime e comunica agli altri emozioni, sentimenti, pensieri attraverso il linguaggio

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Mario Polito IARE: Press - ROMA

Mario Polito IARE: Press - ROMA Mario Polito info@mariopolito.it www.mariopolito.it IMPARARE A STUD IARE: LE TECNICHE DI STUDIO Come sottolineare, prendere appunti, creare schemi e mappe, archiviare Pubblicato dagli Editori Riuniti University

Dettagli

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA Progetto in rete degli Istituti Comprensivi di: Fumane, Negrar, Peri, Pescantina, S. Ambrogio di Valpolicella, S. Pietro in Cariano. Circolo Didattico

Dettagli

MANUALE D USO Linee guida per l uso dell identità visiva del marchio Italiangas

MANUALE D USO Linee guida per l uso dell identità visiva del marchio Italiangas MANUALE D USO Linee guida per l uso dell identità visiva del marchio Italiangas Uso del Manuale Il nuovo Manuale fornisce ai vari settori le indicazioni riguardanti le applicazioni per un uso corretto

Dettagli

PERSIANE FINSTRAL. Estetica e funzionalità nel rispetto della tradizione

PERSIANE FINSTRAL. Estetica e funzionalità nel rispetto della tradizione PERSIANE FINSTRAL Estetica e funzionalità nel rispetto della tradizione PERSIANE 2 Oscuramento e protezione visiva nel rispetto della tradizione Le persiane, oltre al loro ruolo principale di elemento

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

«Questo matrimonio s ha da fare»

«Questo matrimonio s ha da fare» «Questo matrimonio s ha da fare» Italiano e matematica nella scuola del terzo millennio Convegno 25 giugno 2015 Teatro di Locarno e Dipartimento formazione e apprendimento Contro i luoghi comuni Simone

Dettagli

Tu non ricordi la casa dei doganieri

Tu non ricordi la casa dei doganieri Percorso L autore Eugenio Montale 4. Le occasioni, La bufera e altro, Satura e l ultima produzione testi 13 13 Eugenio Montale Le occasioni La casa dei doganieri in Tutte le poesie, Mondadori, Milano,

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

IL RIMARIO IL RICALCO

IL RIMARIO IL RICALCO Preparare un rimario: IL RIMARIO - gli alunni, a coppie o singolarmente, scrivono su un foglio alcune parole con una determinata rima; - singolarmente, scelgono uno dei fogli preparati e compongono nonsense

Dettagli

La filosofia del viaggio nel tempo ROBERTA SPARROW

La filosofia del viaggio nel tempo ROBERTA SPARROW La filosofia del viaggio nel tempo di ROBERTA SPARROW Traduzione a cura di Paolo Xabaras Montalto In lingua originale lo trovate sul sito ufficiale del film: http://www.donniedarko.com o presso il sito:

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

I Grafici. La creazione di un grafico

I Grafici. La creazione di un grafico I Grafici I grafici servono per illustrare meglio un concetto o per visualizzare una situazione di fatto e pertanto la scelta del tipo di grafico assume notevole importanza. Creare grafici con Excel è

Dettagli

passione coinvolgente

passione coinvolgente passione coinvolgente Arte ed eleganza impreziosiscono gli interni di una villa appena ristrutturata. L arredo moderno incontra la creatività di artisti internazionali. progettazione d interni far arreda

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE un indagine demoscopica svolta da Astra Ricerche per Telefono Amico Italia con il contributo di Nokia Qui di seguito vengono presentati i principali risultati

Dettagli

WILHELM SENONER E UNO DI NOI

WILHELM SENONER E UNO DI NOI WILHELM SENONER E UNO DI NOI Dopo l installazione presso il Padiglione Italia di Torino in occasione della 54 Biennale d Arte di Venezia, una nuova metafora della condizione umana rappresentata dal lavoro

Dettagli

Bando del Concorso Nazionale Il Paesaggio raccontato dai ragazzi. Narrazioni e immagini nell'era digitale

Bando del Concorso Nazionale Il Paesaggio raccontato dai ragazzi. Narrazioni e immagini nell'era digitale Progetto Nazionale di Educazione al Patrimonio 2011-2012 Bando del Concorso Nazionale Il Paesaggio raccontato dai ragazzi. Narrazioni e immagini nell'era digitale Presentazione Sul presupposto che si conserva

Dettagli

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo La storia del museo Il Museo deriva il suo nome da quello delle Muse, personaggi della mitologia greca. Le Muse erano 9 ed erano figlie

Dettagli

Il giardino nella macchina

Il giardino nella macchina Idee per una rilettura Il giardino nella macchina La nuova scienza della vita artificiale Claus Emmeche Bollati Boringhieri, 1996 È possibile la vita artificiale? In che modo gli strumenti offerti dalla

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Indice. Giuseppe Galli Presentazione... 1

Indice. Giuseppe Galli Presentazione... 1 Indice Presentazione... 1 Livelli di realtà... 5 1. Realtà fisica e realtà fenomenica... 5 2. Annullamento dell identità numerica tra oggetto fisico e oggetto fenomenico... 8 3. Individualità degli oggetti

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

Il campionato Catania nail design2014 unghie è suddiviso in specialità :

Il campionato Catania nail design2014 unghie è suddiviso in specialità : Il campionato Catania nail design2014 unghie è suddiviso in specialità : 1. Stiletto in gel ed in acrilico ; 2. Scultura/ Tip pink & white in Gel/acrilico Principianti ; 3. Scultura/ Tip pink & white in

Dettagli

Il Mobile Significante 2015 XII edizione

Il Mobile Significante 2015 XII edizione Internazionale Fondazione Aldo Morelato sull arte applicata nel mobile. Il Mobile Significante XII edizione I Luoghi del relax 2.0 oggetti d arredo per il relax domestico Art. 1 Tema del concorso Lo spazio

Dettagli

Che cos è un emozione?

Che cos è un emozione? Che cos è un emozione? Definizione Emozione: Stato psichico affettivo e momentaneo che consiste nella reazione opposta all organismo a percezioni o rappresentazioni che ne turbano l equilibrio (Devoto

Dettagli

Supervisori che imparano dagli studenti

Supervisori che imparano dagli studenti Supervisori che imparano dagli studenti di Angela Rosignoli Questa relazione tratta il tema della supervisione, la supervisione offerta dagli assistenti sociali agli studenti che frequentano i corsi di

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

HI- MACS vous presente son nouveau mobilier contemporain

HI- MACS vous presente son nouveau mobilier contemporain Communiqué de presse Octobre 2013 HI- MACS vous presente son nouveau mobilier contemporain Minimal e asimmetrici, due tavoli firmati Mjiila in HI-MACS Il design, è l arte di progettare degli oggetti per

Dettagli

MODULO 3 LEZIONE 23 FORMAZIONE DEL MOVIMENTO (SECONDA PARTE)

MODULO 3 LEZIONE 23 FORMAZIONE DEL MOVIMENTO (SECONDA PARTE) MODULO 3 LEZIONE 23 FORMAZIONE DEL MOVIMENTO (SECONDA PARTE) Contenuti Michelene Chi Livello ottimale di sviluppo L. S. Vygotskij Jerome Bruner Human Information Processing Teorie della Mente Contrapposizione

Dettagli

Classi di concorso (D.M. 39/98) e abilitazioni

Classi di concorso (D.M. 39/98) e abilitazioni Classi di concorso (D.M. 39/98) e abilitazioni Classi di concorso tabella A 1/A Aerotecnica e costruzioni aeronautiche 2/A Anatomia, fisiopatologia oculare e laboratorio di misure oftalmiche 3/A Arte del

Dettagli