2002 Microsoft Corp. Tutti i diritti riservati. È possibile che a questo documento preliminare vengano apportate modifiche sostanziali prima del

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "2002 Microsoft Corp. Tutti i diritti riservati. È possibile che a questo documento preliminare vengano apportate modifiche sostanziali prima del"

Transcript

1

2 2002 Microsoft Corp. Tutti i diritti riservati. È possibile che a questo documento preliminare vengano apportate modifiche sostanziali prima del rilascio ufficiale del software descritto. Le informazioni contenute nel presente documento riflettono la posizione di Microsoft Corporation in merito alle problematiche discusse alla data di pubblicazione del documento. Per la necessità da parte di Microsoft di rispondere alle mutevoli condizioni del mercato, le informazioni fornite non impegnano in alcun modo Microsoft, che non garantisce l'accuratezza delle informazioni presentate dopo la data di pubblicazione. Questo white paper viene fornito solo a scopo informativo. MICROSOFT ESCLUDE OGNI GARANZIA ESPRESSA O IMPLICITA IN QUESTO DOCUMENTO. Il rispetto di tutte le applicabili leggi in materia di copyright è esclusivamente a carico dell'utente. Fermi restando tutti i diritti coperti da copyright, nessuna parte di questo documento potrà comunque essere riprodotta o inserita in un sistema di riproduzione o trasmessa in qualsiasi forma e con qualsiasi mezzo (in formato elettronico, meccanico, su fotocopia, come registrazione o altro) per qualsiasi scopo, senza il permesso scritto di Microsoft. Microsoft può essere titolare di brevetti, domande di brevetto, marchi, copyright o altri diritti di proprietà intellettuale relativi all'oggetto del presente documento. Salvo quanto espressamente previsto in un contratto scritto di licenza Microsoft, la consegna del presente documento non implica la concessione di alcuna licenza su tali brevetti, marchi, copyright o altra proprietà intellettuale. Microsoft, Visual Studio, il logo di Visual Studio, Windows, IntelliSense, Visual Basic, Visual C++, Visual C#, ActiveSync, PowerPoint, MSDN, Windows NT, il logo di Windows e il logo di Internet Explorer sono marchi o marchi registrati di Microsoft Corporation negli Stati Uniti e/o negli altri paesi. I nomi di società e prodotti reali citati nel presente manuale possono essere marchi dei rispettivi proprietari. Microsoft Corp. One Microsoft Way Redmond, WA USA

3 SOMMARIO SOMMARIO...3 CENNI PRELIMINARI...5 Introduzione 7 Obiettivi di progettazione 10 VISUAL STUDIO.NET...13 Programmazione per dispositivi Smart Device 16.NET COMPACT FRAMEWORK...19 Servizi principali del framework 22 Interfaccia utente 25 Accesso ai dati e integrazione 29 SQL Server Windows CE Edition 31 Comunicazioni 32 Classi specifiche dei dispositivi 35 DIMOSTRAZIONE SUL PRODOTTO...36 Creazione di "Hello World" 38 CASI AZIENDALI...48 XEROX 50 Northrop Grumman 53 Tesco 56 Numeric Computer Systems 60 Accompany-ME 64 FlyteComm 67 GeoVector 71 Intrinsyc 76 MakeLogic 79 Vertigo Software 82 3

4 RIEPILOGO...85 Riepilogo 87 APPENDICI...89 Appendice A: Panoramica delle funzionalità di.net Compact Framework 91 Appendice B: Domande frequenti 94 Appendice C: Differenze tra.net Compact Framework e la versione Desktop 97 Appendice D: Glossario 100 Appendice E: Requisiti del sistema 103 4

5 5

6 6

7 INTRODUZIONE "Garantire la massima produttività offrendo potenti soluzioni software disponibili ovunque, in qualsiasi momento e su qualsiasi dispositivo" Oltre quattro anni fa, Microsoft ha avviato un'iniziativa mirata ad offrire agli sviluppatori di software la possibilità di superare i limiti dei sistemi desktop tradizionali e di creare applicazioni per dispositivi mobili avvalendosi degli stessi linguaggi e delle stesse competenze e metodologie utilizzati per desktop e server. Al tempo stesso, l'evoluzione del settore ha creato il momento opportuno per gli sviluppatori per raggiungere obiettivi fino a pochi anni fa considerati impossibili. La legge di Moore, secondo la quale la potenza di elaborazione è destinata a raddoppiare ogni diciotto mesi, continua a mantenere la propria validità. L'innovazione dell'hardware oltre livelli precedentemente impensabili si traduce in una potenza progressivamente maggiore in spazi sempre più ridotti e compatti. Un tipico dispositivo palmare dispone attualmente di una potenza di elaborazione superiore rispetto a quella di un PC di fascia alta di pochi anni fa. I vincoli relativi alle funzionalità del microprocessore e allo spazio di memoria di ROM, RAM e altri supporti sono diventati meno rigorosi, consentendo agli sviluppatori di software di innalzare il livello di prestazioni e qualità del software, migliorando significativamente l'esperienza dell'utente. Per tenere il passo con le innovazioni hardware sono necessari strumenti produttivi e flessibili che consentano agli sviluppatori di creare e distribuire le applicazioni con rapidità. Nonostante l'importanza tradizionalmente attribuita alla potenza di base, la legge di Moore viene rapidamente superata dalla crescente diffusione della connettività Internet. Per giunta, l'accesso a Internet non è più limitato a PC collegati con linee cablate a reti LAN (Local Area Network) convenzionali. Superati i limiti dei sistemi desktop, è infatti possibile connettere qualsiasi dispositivo, da telefoni cellulari a PDA (Personal Digital Assistant), apparecchi multimediali e set-top box. Per creare applicazioni orientate alla connettività Internet, sono necessari potenti strumenti con tecnologie di sviluppo innovative. Poiché la progettazione delle attuali applicazioni è focalizzata sulla connettività, il nuovo obiettivo consiste nel creare applicazioni mobili in grado di ottimizzare gli investimenti di aziende e privati, riducendo al minimo la complessità di sviluppo e integrazione per i produttori di software. Per raggiungere questo obiettivo, è stata creata una nuova gamma di standard del settore. Alcuni, quali gli standard dei Web service, promuovono la convergenza verso l'integrazione, mentre altri hanno purtroppo determinato un'ulteriore divergenza all'interno dei principali mercati, come la suddivisione dei linguaggi markup per soluzioni Web mobili in HTML, chtml, WML e altri. Per raggiungere la massima efficienza, gli sviluppatori devono disporre di strumenti in grado di assemblare rapidamente le applicazioni per sfruttare al meglio le opportunità offerte dalle soluzioni mobili, mantenendo al tempo stesso la flessibilità necessaria per soddisfare le esigenze di un settore in fase di espansione. 7

8 Applicazioni mobili Sotto numerosi aspetti, i dispositivi mobili stanno diventando PC in miniatura. Di conseguenza, a tali dispositivi possono essere applicati i modelli di sviluppo esistenti, finora utilizzati per i desktop. Per la maggior parte degli sviluppatori, che ha già acquisito familiarità con i modelli Smart Client e thin client, la transizione allo sviluppo per dispositivi mobili si rivelerà quindi piuttosto semplice. Soluzioni Web mobili Sebbene questa guida sia incentrata sullo sviluppo di applicazioni per dispositivi mediante il modello Smart Client, è opportuno essere a conoscenza dell'altro modello per client Web fornito da Microsoft, ovvero ASP.NET. Con i controlli per i dispositivi mobili di ASP.NET, gli sviluppatori possono creare centinaia di applicazioni Web lato server con rendering adattabile a centinaia di dispositivi mobili diversi, tra cui i principali PDA, telefoni cellulari e cercapersone e altri dispositivi. Il superamento dei limiti dei sistemi desktop consente alle aziende di raggiungere i milioni di dispositivi consumer predisposti per il Web attualmente in uso. La diffusione delle applicazioni Web per dispositivi differenti è determinata dal fatto che offrono gli stessi vantaggi garantiti dallo sviluppo di soluzioni Web convenzionali, quali la manutenzione e la distribuzione centralizzate. Queste applicazioni, tuttavia, presentano spesso dei limiti poiché richiedono una connessione a Internet e possono essere eseguite solo nel contesto di un browser client. Smart Client Le attuali applicazioni richiedono spesso funzionalità notevolmente più avanzate rispetto a quelle di un browser. Per questo tipo di applicazioni viene utilizzato il modello Smart Client. Le applicazioni Smart Client presentano infatti numerosi vantaggi distinti rispetto alle applicazioni basate su browser. Funzionamento non in linea: le applicazioni Smart Client risiedono interamente sul dispositivo e possono essere eseguite con funzionalità complete con o senza connessione a Internet. Interfaccia completa e dinamica: le applicazioni Smart Client vengono eseguite in locale senza che siano richieste connessioni con un server per l'elaborazione dell'input dell'utente. Vengono così supportate un'interfaccia utente complessa e funzionalità avanzate quali la comunicazione multimediale e in tempo reale. Integrazione con i dispositivi: le applicazioni Smart Client possono essere integrate con risorse del dispositivo, quali telefonia, estensioni hardware e funzionalità del sistema operativo. Per lo sviluppo di applicazioni Smart Client per dispositivi, Microsoft fornisce Visual Studio.NET 2003 e.net Compact Framework allo scopo di consentire agli sviluppatori di creare in modo rapido ed efficiente applicazioni potenti e affidabili per la crescente gamma di dispositivi disponibile, che si estende dai palmari consumer agli apparecchi industriali. 8

9 Nuova piattaforma all'avanguardia La piattaforma di sviluppo Microsoft.NET per dispositivi mobili rappresenta il primo ambiente di sviluppo completo in grado di velocizzare la progettazione, la generazione, il debug e la distribuzione di applicazioni mobili. Indipendentemente dal fatto che l'utente sia un cliente con connessione wireless che controlla l'attuale stato del proprio volo da un telefono cellulare o un dipendente in trasferta che analizza le scorte di magazzino da un PDA con connessione di rete, i dispositivi connessi svolgono un ruolo sempre più importante nella vita quotidiana di milioni di persone. Applicazioni diverse sono soggette a vincoli diversi e la flessibilità necessaria per soddisfare tutti i requisiti rappresenta un fattore determinante per garantire un'esperienza ottimale all'utente. Anziché imporre l'utilizzo di un unico modello di applicazione per tutte le esigenze, Microsoft consente agli sviluppatori di effettuare una selezione tra i modelli di applicazioni Smart Client e Web tradizionali che già conoscono e utilizzano, in modo da progettare correttamente applicazioni mobili. Figura 1 Sviluppo di applicazioni per dispositivi mobili con Microsoft.NET 9

10 OBIETTIVI DI PROGETTAZIONE Gli obiettivi di progettazione per Visual Studio.NET e.net Compact Framework sono stati definiti in modo da soddisfare le richieste degli utenti, fornendo la flessibilità necessaria per ottimizzare l'innovazione a livello di dispositivi e rispondendo al tempo stesso alle esigenze delle aziende in ogni ambito. Poiché la realizzazione di una piattaforma di sviluppo di questo tipo può rivelarsi estremamente complessa, la selezione degli obiettivi di progettazione riveste un'importanza critica. Riduzione dei tempi di introduzione sul mercato Fornire soluzioni con una quantità minima di codice di programma. Grazie alla disponibilità di un avanzato modello di programmazione orientata ad oggetti, che consenta agli sviluppatori di creare applicazioni mobili complesse con una quantità minima di codice, l'attenzione degli sviluppatori viene principalmente rivolta alla creazione di oggetti business, anziché ai problemi di gestione della memoria e di integrazione. Sfruttare le competenze esistenti. Gli sviluppatori devono essere in grado di operare in modo efficiente senza che sia necessaria una costosa formazione specializzata. L'esperienza acquisita nello sviluppo di software per desktop e server deve essere immediatamente applicabile e la soluzione deve offrire strumenti, linguaggi di programmazione e librerie di classi familiari, in modo da consentire agli sviluppatori di concentrarsi interamente sui requisiti di utilizzo delle aziende e dei clienti. Fornire strumenti di sviluppo all'avanguardia. Fornire strumenti di sviluppo progettati in modo efficiente, in grado di offrire un ambiente di sviluppo e debug completamente integrato, con un esteso supporto per l'integrazione di soluzioni di terze parti. Fornire un emulatore desktop ad alta fedeltà per consentire l'esecuzione di test del software dal desktop dello sviluppatore, nonché garantire il supporto per il debug delle applicazioni durante l'esecuzione sull'hardware di produzione. Integrare il debug per l'emulatore e il dispositivo direttamente nell'ambiente di sviluppo. Supportare dispositivi potenti. Supportare una vasta gamma di dispositivi di destinazione per consentire alle aziende di sfruttare al meglio le più potenti innovazioni nelle funzionalità dei dispositivi. Evitare di sottoporre agli sviluppatori i dettagli e i singoli aspetti di ciascuna piattaforma hardware, fornendo un ambiente di sviluppo, debug e distribuzione coerente per i dispositivi implementati da fornitori diversi. Semplificazione dell'integrazione Eseguire l'integrazione con Web service. Accedere a Web service con operazioni di programmazione minime, supportando aspetti avanzati dei Web service come l'autenticazione, le intestazioni SOAP e l'accesso asincrono. Includere il supporto per numerosi standard relativi ai Web service e interagire con Web service su una vasta gamma di piattaforme. 10

11 Sfruttare gli investimenti esistenti a livello di software. Offrire la possibilità di integrare componenti software esistenti nelle nuove soluzioni con operazioni di programmazione minime. Supportare le funzionalità specifiche dei dispositivi e l'hardware dei dispositivi per scopi specifici. Sfruttare al meglio le funzionalità dei dispositivi e le periferiche e interagire con driver e API specifici, offrendo ad altri fornitori la flessibilità necessaria per integrare i propri strumenti e componenti. Semplificare l'accesso ai dati e la sincronizzazione da e verso il dispositivo. Fornire l'accesso ai dati aziendali in un ambiente con accoppiamento ridotto. Supportare la gestione di dati non in linea con la possibilità di integrare dati da più origini e combinare dati da origini XML e relazionali. Fornire l'opzione dell'accesso a database relazionali mediante dispositivi con una sintassi SQL completa e l'integrità delle transazioni. Supportare la sincronizzazione dei dati con server aziendali anche quando i server sono protetti da un firewall. Supportare gli standard del settore. Supportare gli standard per i punti comuni di integrazione, quali Web service, TCP/IP, HTTP, SSL, connessioni a infrarossi wireless e così via. Ottimizzazione delle operazioni Semplificare la distribuzione di applicazioni. Supportare la distribuzione semplificata delle applicazioni tramite XCOPY, che non richiede alcun intervento da parte dello sviluppatore. Consentire lo sviluppo di pacchetti di installazione con un singolo clic del mouse. Incrementare l'affidabilità delle applicazioni. Garantire l'affidabilità e l'integrità dei programmi eliminando eventuali perdite di memoria, complessità del codice e problemi di integrazione grazie a un ambiente di esecuzione gestito e protetto. Ottimizzare le prestazioni. Fornire elevati livelli di prestazioni delle applicazioni in modo da consentire agli sviluppatori di sfruttare al meglio le funzionalità dei dispositivi e offrire un'esperienza completa e dinamica agli utenti. Attenendosi a questi obiettivi di progettazione, Visual Studio.NET e.net Compact Framework consentono agli sviluppatori di creare applicazioni mobili connesse affidabili in modo semplice e rapido e di raggiungere l'obiettivo di "garantire la massima produttività offrendo potenti soluzioni software disponibili ovunque, in qualsiasi momento e su qualsiasi dispositivo". 11

12 12

13 13

14 14

15 Lo sviluppo di applicazioni Smart Client per dispositivi mobili ha sempre rappresentato una sfida impegnativa per gli sviluppatori, molti dei quali si sono spesso arresi davanti alla barriera insormontabile creata dalla sostanziale differenza tra questo tipo di sviluppo e lo sviluppo di applicazioni desktop convenzionali. Nonostante investimenti significativi in linguaggi di programmazione, ambienti di sviluppo e librerie di classi specifici, è sempre stato impossibile per gli sviluppatori avviare progetti di applicazioni Smart Client senza un'estesa formazione. La situazione è ora radicalmente cambiata. Visual Studio.NET Con Visual Studio.NET, gli sviluppatori possono ora utilizzare gli stessi strumenti coerenti di progettazione, sviluppo, debug e distribuzione per tutte le applicazioni, dalle convenzionali applicazioni desktop e Web alle applicazioni e ai Web service per dispositivi Smart. Con una vasta gamma di finestre degli strumenti intuitive, finestre di progettazione visiva, editor di codice, guide sensibili al contesto e meccanismi automatici per l'esecuzione di attività sia di routine che complesse, Visual Studio.NET consente agli sviluppatori di fornire soluzioni in modo rapido e in qualsiasi momento. Figura 2 Visual Studio.NET 15

16 PROGRAMMAZIONE PER DISPOSITIVI SMART DEVICE La transizione dallo sviluppo di applicazioni desktop a quello di applicazioni per dispositivi Smart Device determina un cambiamento nei requisiti di sviluppo. Visual Studio.NET consente agli sviluppatori di soddisfare facilmente questi requisiti mediante funzionalità di programmazione per dispositivi Smart Device in grado di estendere le funzionalità dell'ambiente di sviluppo integrato (IDE, Integrated Development Environment). Emulazione fedele In Visual Studio.NET è disponibile un emulatore altamente fedele che consente agli sviluppatori di eseguire comodamente il debug delle applicazioni per Smart Device dal desktop, senza che sia richiesto hardware specifico per l'esecuzione e i test. Mediante l'emulatore viene fornita un'emulazione fedele a livello di microchip, che consente di eseguire, sul sistema operativo desktop dello sviluppatore, un sistema operativo basato su Windows CE completo, quale Pocket PC, nel contesto di un dispositivo hardware virtuale. Di conseguenza, è possibile completare attività di test e debug in un ambiente reale e gli sviluppatori possono creare applicazioni software senza disporre di un dispositivo di produzione. Questo strumento si rivela inoltre estremamente utile nei casi in cui è necessario avviare lo sviluppo di software mentre un dispositivo è ancora in produzione. Figura 3 Emulazione di Pocket PC

17 Debug per il dispositivo e l'emulatore integrato Un efficiente debug delle applicazioni costituisce una fase di importanza critica nell'ambito di qualsiasi processo di sviluppo. Visual Studio.NET supporta il debug in tempo reale per le applicazioni eseguite nell'emulatore o su un dispositivo effettivo, con gli stessi strumenti e le stesse funzionalità di debug già utilizzate per il debug di applicazioni desktop e server. Avvalendosi di punti di interruzione, dump di stack, asserzioni delle applicazioni, esecuzione di istruzioni passo passo, controllo delle variabili e gestione delle eccezioni, gli sviluppatori dispongono di una gamma completa di funzionalità per diagnosticare e correggere gli errori nelle applicazioni in modo semplice e rapido. Creazione guidata di file CAB Sebbene gli assembly.net Compact Framework possano essere copiati direttamente sul dispositivo di destinazione senza operazioni specifiche di installazione o configurazione, le applicazioni talvolta richiedono la distribuzione di più file come una singola unità. I file CAB costituiscono uno dei modi più semplici per installare programmi software costituiti da più file su dispositivi Smart Device, poiché forniscono un singolo pacchetto di distribuzione utilizzabile per distribuire e configurare ciascun componente in base alle esigenze. Per semplificare il processo di creazione di questi pacchetti, in Visual Studio.NET viene fornita la creazione guidata di file CAB. Con la creazione guidata di file CAB viene creato automaticamente un file CAB predefinito contenente l'applicazione e gli assembly dipendenti. Il file CAB determina inoltre l'installazione automatica di.net Compact Framework sul dispositivo, se non è già presente. L'installazione è interamente configurabile ed è possibile aggiungere facilmente comportamenti personalizzati al processo di installazione. 17

18 18

19 19

20 20

21 Lo sviluppo di applicazioni Smart Client per dispositivi mobili ha sempre rappresentato una sfida impegnativa per gli sviluppatori, molti dei quali si sono spesso arresi davanti alla barriera insormontabile creata dalla sostanziale differenza tra questo tipo di sviluppo e lo sviluppo di applicazioni desktop convenzionali. Nonostante investimenti significativi in linguaggi di programmazione, ambienti di sviluppo e librerie di classi specifici, è sempre stato impossibile per gli sviluppatori avviare progetti per dispositivi Smart Device senza un'estesa formazione..net Compact Framework è stato progettato per risolvere questi problemi fornendo gli stessi linguaggi di programmazione, lo stesso ambiente di sviluppo e le stesse librerie di classi che gli sviluppatori già conoscono e utilizzano per lo sviluppo di applicazioni desktop e server..net Compact Framework In sintesi,.net Compact Framework costituisce un sottoinsieme di.net Framework. In questo sottoinsieme è incluso un motore di esecuzione gestita che fornisce servizi di sistema, come la gestione della memoria, nonché un esteso insieme di librerie di classi per la creazione di interfacce utente grafiche, l'integrazione con Web service, l'utilizzo delle risorse hardware e software del dispositivo e l'accesso ai dati e un insieme completo di classi per la connessione in rete, il multithreading e i blocchi di generazione delle applicazioni. Figura 4.NET Compact Framework 21

22 SERVIZI PRINCIPALI DEL FRAMEWORK.NET Compact Framework attualmente supporta tutti i dispositivi che eseguono Pocket PC 2000, Pocket PC 2002, Pocket PC Phone Edition e Windows CE 4.1 e versioni successive, per un totale, in costante crescita, di oltre 50 produttori di dispositivi. Per supportare una gamma così vasta di dispositivi con un singolo modello di sviluppo, in.net Compact Framework viene utilizzata un'implementazione compatibile con le specifiche ECMA dell'infrastruttura CLI (Common Language Infrastructure), in modo da fornire un framework delle applicazioni coerente, indipendente dal sistema operativo e dall'hardware del dispositivo. Common Language Runtime Common Language Runtime (CLR), basato sui servizi del sistema operativo, è responsabile dell'effettiva esecuzione dell'applicazione, ovvero della verifica di tutte le dipendenze dell'applicazione, della gestione della memoria, dei requisiti di CPU, dell'integrazione dei linguaggi di programmazione e così via. Nell'ambito del runtime vengono forniti numerosi servizi che semplificano lo sviluppo di codice e la distribuzione delle applicazioni, migliorandone l'affidabilità. Gli sviluppatori, tuttavia, non interagiscono direttamente con il runtime, ma utilizzano un insieme unificato di classi basate sul runtime. Queste classi possono essere utilizzate da qualsiasi linguaggio conforme alla specifica CLS (Common Language Specification), come Visual Basic.NET, C# e numerosi altri. In.NET Compact Framework viene inoltre fornito un esteso insieme di classi per l'accesso ai dati, i Web service, l'interfaccia utente, la grafica, la connessione in rete e così via. CLR è un motore di esecuzione ad alte prestazioni. Il codice che è destinato al runtime e la cui esecuzione viene gestita dal runtime viene definito codice gestito. Attività quali la creazione di oggetti, l'esecuzione di chiamate di metodo e così via vengono delegate a CLR, che fornisce servizi aggiuntivi per il codice in esecuzione, tra cui la gestione della memoria, incluse le procedure di Garbage Collection, la gestione dei processi, la gestione dei thread e l'astrazione dalla CPU. In questo modo, lo sviluppatore non deve scrivere codice dipendente dalla CPU o dalla piattaforma. In fase di sviluppo, il runtime svolge un ruolo leggermente diverso. Poiché consente di automatizzare numerose operazioni, ad esempio la gestione della memoria, il runtime semplifica l'attività degli sviluppatori. In particolare, funzionalità quali la gestione della durata degli oggetti, la tipizzazione sicura, la gestione degli eventi basata su delegati, l'associazione dinamica e la gestione delle eccezioni e il debug in più linguaggi riducono la quantità di codice che lo sviluppatore deve scrivere per trasformare le regole business in componenti affidabili e riutilizzabili. 22

23 Le principali funzionalità del runtime comprendono un sistema di tipi comuni (CTS, Common Type System) per l'integrazione tra più linguaggi, la compilazione Just-In- Time (JIT), la gestione della memoria, l'astrazione dalla piattaforma e la distribuzione semplificata. Il sistema CTS (Common Type System) utilizzato in CLR è in grado di esprimere la semantica dei più recenti linguaggi di programmazione e definisce un insieme standard di tipi di dati e regole per la creazione di nuovi tipi di oggetti. Il runtime è in grado di creare ed eseguire questi tipi. I servizi di runtime vengono utilizzati dai compilatori per.net Framework per definire tipi di dati, gestire oggetti ed effettuare chiamate di metodo anziché utilizzare metodi specifici dello strumento, della piattaforma o del linguaggio. Integrazione di più linguaggi Common Type System supporta l'integrazione di più linguaggi, consentendo agli sviluppatori di operare parallelamente anche utilizzando linguaggi diversi. Il codice scritto in un linguaggio può ereditare l'implementazione da classi scritte in un altro linguaggio, le eccezioni generate dal codice scritto in un linguaggio possono essere intercettate nel codice scritto in un altro e operazioni come il debug possono essere eseguite senza problemi in più linguaggi. In questo modo, componenti e librerie scritti in un linguaggio possono essere facilmente riutilizzati in qualsiasi linguaggio. Compilazione Just-In-Time (JIT) In.NET Compact Framework viene utilizzato un compilatore Just-In-Time (JIT) per eseguire le applicazioni come codice nativo. In questo modo viene fornito un livello di prestazioni significativamente più elevato rispetto alla maggior parte degli ambiente gestiti, in cui vengono utilizzati interpreti che devono tradurre ed eseguire ripetutamente ogni istruzione di programma, limitando in modo sostanziale le prestazioni. Con il compilatore JIT, il programma viene convertito in codice nativo durante l'esecuzione. Una volta compilate, le istruzioni vengono inserite nella cache ed eseguite direttamente senza che siano richieste ulteriori operazioni di compilazione dal runtime. Il compilatore è in grado di ottimizzare in modo efficiente il codice compilato per ogni singola piattaforma dei dispositivi. Compilando solo le parti di codice significative,.net Compact Framework offre un modello di costo basato sull'utilizzo effettivo, in grado di garantire un uso della memoria e un livello di prestazioni ottimali. 23

24 Accesso a funzionalità specifiche della piattaforma.net Compact Framework è stato progettato in modo da migliorare la produttività degli sviluppatori incapsulando i dettagli specifici della piattaforma nel runtime. Poiché le applicazioni per Smart Device spesso richiedono l'accesso a hardware personalizzato o speciale, per questi casi.net Compact Framework supporta una funzionalità denominata chiamata al sistema operativo (Platform Invoke). La chiamata al sistema operativo consente alle applicazioni di eseguire il mapping dei punti di ingresso di DLL specifiche della piattaforma nelle applicazioni.net Compact Framework. Una volta eseguito il mapping, questi punti di ingresso possono essere facilmente chiamati allo stesso modo di qualsiasi altro metodo.net, consentendo alle applicazioni di accedere direttamente a funzionalità specifiche della piattaforma. Librerie di classi di applicazioni In.NET Compact Framework è incluso un vasto insieme di classi di applicazioni in grado di fornire una base affidabile per lo sviluppo sia di applicazioni che di librerie di classi specializzate. Per gli scenari applicativi comuni, ad esempio per la gestione dei dati, sono disponibili classi XML e ADO.NET. I problemi relativi alle interfacce utente vengono invece gestiti mediante le classi Windows Form. Vengono inoltre fornite classi per i Web service e per le funzionalità dei dispositivi. Le classi di.net Compact Framework costituiscono un sottoinsieme compatibile di.net Framework, che consente agli sviluppatori di sfruttare immediatamente le competenze già utilizzate per lo sviluppo di applicazioni desktop. In.NET Compact Framework sono inoltre state aggiunte alcune classi speciali, progettate per scenari specifici dei dispositivi per cui non sono disponibili classi equivalenti delle applicazioni desktop. Queste classi aggiuntive consentono agli sviluppatori di utilizzare tutte le funzionalità dei dispositivi Smart Device, quali il pannello SIP (Software Input Panel) e la porta dati a infrarossi. Librerie di classi base Le librerie di classi base, che forniscono una base per.net Compact Framework, comprendono una vasta gamma di classi di insiemi, classi per la sincronizzazione e la gestione dei thread, classi di input/output basate sui flussi e dotate di funzionalità complete, classi per la connessione in rete, classi di conversione e tipi di dati e così via. Le librerie di classi base sono progettate per risolvere problemi comuni del codice e fornire una base per lo sviluppo di applicazioni e classi di alto livello. 24

25 INTERFACCIA UTENTE Uno dei motivi più comuni dello scarso successo delle applicazioni per dispositivi mobili è costituito dall'esperienza insoddisfacente offerta agli utenti. La grafica tipica dei terminali e le limitate funzionalità delle interfacce, che costituiscono una caratteristica comune di numerose applicazioni per dispositivi, risultano spesso frustranti per l'utente. Indipendentemente dal fatto che vengano eseguite su un desktop o su un dispositivo Smart Device, le applicazioni devono fornire un'interfaccia utente intuitiva e dinamica. Le classi Windows Form offrono agli sviluppatori che utilizzano.net Compact Framework gli strumenti necessari per creare interfacce di questo tipo. Windows Form La libreria Windows Form è costituita da un insieme di classi estendibili orientate ad oggetti, appositamente progettate per la creazione di interfacce utente dotate di funzionalità complete. Comprende un insieme completo di controlli, da semplici pulsanti e caselle di testo a controlli complessi, quali le classi DataGrid, TreeView e TabControl, nonché finestre di dialogo di uso comune, come OpenFile e SaveFile. Tutti i controlli sono basati su un'architettura gerarchica comune che semplifica lo sviluppo di controlli personalizzati e l'aggiunta di funzionalità speciali ai controlli esistenti. Figura 5 Controlli Windows Form 25

26 Le classi Windows Form risultano ancora più potenti grazie all'integrazione completa con Visual Studio.NET. Tutte le applicazioni.net Compact Framework utilizzano le stesse funzionalità di progettazione e layout di Visual Studio.NET, in grado di semplificare la progettazione e la creazione di applicazioni per Smart Device dotate delle stesse avanzate funzionalità di interfaccia utente che caratterizzano le applicazioni desktop. Mediante Progettazione Windows Form è possibile progettare rapidamente interfacce utente estremamente efficienti. Utilizzando la stessa interfaccia con trascinamento della selezione, gli sviluppatori possono aggiungere controlli, impostare proprietà e scrivere codice per i gestori eventi con le stesse procedure utilizzate da anni per la creazione di software tramite Visual Studio.NET. Figura 6 Progettazione Windows Form GDI+ Mentre i controlli di alto livello rappresentano la soluzione ideale per le applicazioni aziendali, gli sviluppatori di giochi necessitano della potenza e della flessibilità della programmazione grafica a livello di pixel per offrire funzionalità complete ed esperienze di gioco ottimali. Per lo sviluppo di grafica avanzata di questo tipo, in.net Compact Framework viene fornito un insieme di librerie, denominato GDI+, per la creazione di disegni e immagini ottimizzati per il dispositivo. 26

27 Mediante classi di bitmap, penne, pennelli e altre funzioni di disegno, GDI+ consente di creare applicazioni grafiche altamente interattive con la massima facilità. Mediante l'oggetto Graphics è possibile disegnare direttamente sullo schermo utilizzando penne e pennelli oppure testo e immagini complete. Figura 7 Grafica GDI+ 27

28 Timer e threading La creazione di applicazioni altamente interattive può rappresentare una sfida impegnativa. Algoritmi che richiedono un intenso utilizzo del processore e chiamate di funzioni che causano blocchi possono determinare tempi di risposta eccessivi e un'esperienza insoddisfacente per l'utente. Un esempio può essere costituito da un'applicazione di chat in cui viene sempre atteso l'invio di un messaggio sulla rete da parte del peer prima di consentire la scrittura di un ulteriore messaggio da parte dell'utente. Un'applicazione di questo tipo non è in grado di rispondere alle azioni dell'utente mentre è in corso la ricezione di un messaggio. I timer e il threading offrono agli sviluppatori di applicazioni numerose opzioni per la risoluzione di questo problema. 28

29 ACCESSO AI DATI E INTEGRAZIONE La gestione dei dati costituisce un elemento fondamentale di ogni applicazione. Alcuni dati sono direttamente accessibili dal database, mentre in altri casi può essere necessario accedere ai dati attraverso oggetti business che definiscono regole di business sull'archivio dati. Alcuni dati vengono interamente gestiti all'interno di un'azienda, mentre in altri casi è richiesto l'accesso tramite piattaforme e fornitori diversi. Dati e XML Oltre a tutte queste problematiche, le applicazioni mobili devono essere in grado di gestire i dati utilizzando connessioni casuali. In numerosi casi, la connessione di rete è disponibile solo in modo occasionale e non è mai garantita. Le applicazioni devono accedere ai dati aziendali durante la connessione, ma anche utilizzare archivi dati locali in modo da offrire all'utente un'esperienza coerente quando non è disponibile la connessione di rete. Per soddisfare questa esigenza, in.net Compact Framework è incluso ADO.NET, basato su un modello XML di base, con cui viene concretizzato il principio secondo il quale i dati e il linguaggio XML costituiscono concetti strettamente collegati nell'ambito dello sviluppo con.net Compact Framework. ADO.NET rappresenta un insieme di classi di accesso ai dati in grado di supportare una cache in memoria disconnessa denominata DataSet, nonché provider di dati per SQL Server e SQL Server Windows CE Edition (SQL Server CE). Per semplificare l'interoperabilità con XML e i documenti XML, in ADO.NET viene utilizzato XML come formato di dati nativo. ADO.NET è stato progettato per ambienti con accoppiamento ridotto e supporta API di streaming sia in caso di connessione che in caso di disconnessione. Le classi ADO.NET, in combinazione con le classi XML, forniscono una soluzione di gestione dei dati completa per le applicazioni per Smart Device. DataSet I DataSet costituiscono il principale punto di accesso ai dati nelle applicazioni.net Compact Framework. Possono essere compilati da una vasta gamma di origini, tra cui SQL Server, SQL Server CE e XML, e consentono di gestire facilmente dati da più origini contemporaneamente. Il DataSet è indipendente dall'origine dati e può quindi fornire un modello coerente per la ricerca, l'applicazione di filtri e l'ordinamento dei dati da qualsiasi origine, con o senza connessione. 29

30 Adattatori dati Le classi del provider SQL Server e SQL Server CE contengono adattatori dati per l'interazione con il DataSet. Quando vengono richiesti inizialmente i dati, viene inoltrata una query all'origine dati mediante l'adattatore dati, che quindi compila il DataSet. Una volta compilato, tutte le interazioni con i dati vengono eseguite direttamente nel DataSet senza che siano richiesti percorsi di andata e ritorno per ogni interazione. Nel DataSet viene tenuta traccia delle modifiche in locale, applicando tali modifiche all'origine dati in occasione della successiva connessione tramite l'adattatore dati. Utilizzando una rappresentazione in memoria locale ed evitando l'overhead di percorsi di andata e ritorno con il server è possibile offrire un significativo miglioramento delle prestazioni nei modelli di dati fortemente accoppiati. Il DataSet è in grado di leggere e scrivere dati XML e utilizza il linguaggio XML e il relativo formato di serializzazione e deserializzazione. Questo formato contiene non solo i dati effettivi, ma anche una cronologia completa delle modifiche apportate ai dati, in modo da consentire il passaggio dei DataSet tra istanze delle applicazioni mantenendone l'integrità. Il formato di serializzazione dei DataSet.NET Compact Framework è compatibile con quello di.net Framework, in modo da semplificare l'accesso ai dati tra applicazioni server e per Smart Device. XML Per i casi in cui le applicazioni devono gestire direttamente contenuti XML, in.net Compact Framework vengono fornite classi che implementano il modello DOM (Document Object Model) XML e classi XML di streaming. Il modello DOM XML fornisce alle applicazioni un'avanzata API con struttura ad albero per la lettura e la modifica di contenuti XML. Se le prestazioni rivestono un'importanza critica, le API di streaming XML consentono di fornire una soluzione di dimensioni ridotte e con un utilizzo limitato di risorse per la lettura e la scrittura di dati XML. Provider SQL Server SQL Server rappresenta un archivio dati aziendale ad alte prestazioni. Utilizzando il provider SQL Server di ADO.NET, le applicazioni.net Compact Framework possono eseguire comandi e query direttamente in SQL Server, accedendo sia ai dati che alle stored procedure. Il provider supporta l'accesso basato su cursore a dati in formato di tabella e fornisce supporto completo per l'accesso a risultati in formato XML. Le applicazioni sono in grado di operare direttamente sui dati, nonché di eseguire operazioni di lettura e scrittura dei dati tra SQL Server e un DataSet. L'inserimento dei dati in un DataSet consente di disconnettere l'applicazione da SQL Server e gestire i dati in locale, eseguendo di nuovo la sincronizzazione con il server nel momento desiderato. 30

31 SQL SERVER WINDOWS CE EDITION SQL Server Windows CE Edition consente l'esecuzione di applicazioni per Smart Device completamente indipendenti. Oltre a offrire l'affidabilità e la praticità di un database relazionale nello spazio di memoria ridotto dei dispositivi Smart Device, le funzionalità di SQL Server CE comprendono transazioni nidificate, indici a più colonne, colonne NULL e una vasta gamma di tipi di dati. La sintassi SQL è compatibile con SQL Server e supporta comandi INSERT, UPDATE e DELETE, query SELECT con aggregati, comandi INNER e OUTER JOIN, sottoselezioni e GROUP BY. Oltre a includere importanti funzionalità di database, SQL Server CE offre funzionalità esclusive per i dispositivi mobili, quali il supporto per schede di memoria esterne e la crittografia dei dati a 128 bit per garantire la protezione dei dati. Al momento del coordinamento con un server di dati centrale, in SQL Server CE sono disponibili due soluzioni: l'accesso remoto ai dati e la replica di tipo merge. Accesso remoto ai dati e replica di tipo merge L'accesso remoto ai dati consente a SQL Server CE di ottenere facilmente dati da SQL Server e applicare successivamente sul server le modifiche apportate in locale. L'accesso remoto ai dati rappresenta la soluzione ideale quando i dati sul dispositivo non verranno modificati anche sul server. Per scenari di sincronizzazione più complessi, è necessario coordinare le modifiche ai dati sul dispositivo con le modifiche sul server. A questo scopo, la replica di tipo merge è in grado di interagire con SQL Server in modo da individuare le modifiche su entrambi i sistemi e quindi pubblicare le modifiche in ciascun archivio dati. Questo tipo di replica supporta funzionalità complete di rilevamento e risoluzione dei conflitti. Sia l'accesso remoto ai dati che la replica di tipo merge sono basati su Internet e sull'utilizzo del protocollo HTTP e di Internet Information Services (IIS) per la connessione a SQL Server. Effettuando la connessione tramite IIS, le applicazioni possono usufruire dei servizi di autenticazione e autorizzazione di IIS, nonché accedere a dati protetti da firewall. L'accesso remoto ai dati e la replica di tipo merge possono essere eseguiti su reti sia LAN che WAN (Wide Area Network), utilizzando connessioni cablate e wireless per la comunicazione con SQL Server. È inoltre supportato l'utilizzo della connessione di rete di un desktop mediante l'inserimento del dispositivo nell'alloggiamento. SQL Server CE supporta inoltre la compressione dei dati, che costituisce una funzionalità fondamentale per applicazioni che per la comunicazione potrebbero utilizzare connessioni di rete wireless a banda stretta, se non sono disponibili connessioni con larghezza di banda elevata. Figura 8 Integrazione con SQL Server CE 31

32 COMUNICAZIONI Per generare software completamente connesso è necessario il supporto di comunicazioni affidabili e flessibili. Con.NET Compact Framework, gli sviluppatori possono connettere applicazioni per Smart Device tramite Web service, socket di rete e anche librerie di accesso HTTP. Web service I Web service forniscono un accesso semplice e indipendente dalla piattaforma ai dati e alle funzionalità delle applicazioni. Tramite Web service, le aziende possono fornire funzionalità quali informazioni sui voli, mappe dettagliate, quotazioni azionarie in tempo reale e qualsiasi tipo di dati in un'architettura con accoppiamento ridotto, anche in presenza di firewall. Grazie all'utilizzo di standard aperti, i Web service rappresentano la soluzione ideale per le applicazioni per dispositivi mobili, che possono richiedere il supporto di una vasta gamma di provider di dati e di rete. Microsoft ha effettuato investimenti significativi nelle tecnologie di sviluppo delle applicazioni allo scopo di supportare i Web service, ottenendo una posizione di leadership nel settore riconosciuta dai prestigiosi analisti di Gartner. Figura 9 Magic Quadrant di Gartner: Web service 32

33 .NET Compact Framework fornisce un ambiente avanzato per l'utilizzo di Web service, comprendente il supporto per l'autenticazione e l'autorizzazione. Con Visual Studio.NET, gli sviluppatori possono integrare Web service in applicazioni per Smart Device senza scrivere una singola riga di codice. Figura 10 Integrazione di Web service In Visual Studio.NET, i Web service vengono integrati come oggetti business a cui può essere fatto direttamente riferimento nel codice. Con questo modello, gli sviluppatori possono dedicarsi alla scrittura di regole business per le funzionalità del servizio, anziché scrivere il codice per le comunicazioni di rete o i protocolli dei Web service. Se tuttavia devono intervenire direttamente sul codice di base per la connessione di rete, sono disponibili flessibili librerie di classi in grado di fornire un esteso supporto. Connessioni di rete basate su socket e HTTP In.NET Compact Framework viene fornito un supporto completo per le comunicazioni a livello di socket e HTTP tramite estese librerie di classi, che consentono di integrare facilmente connessioni di rete HTTP, TCP o anche UDP. Per le applicazioni per Smart Device che richiedono l'accesso a server Web, in.net Compact Framework è disponibile un insieme completo e flessibile di oggetti per la creazione di richieste HTTP, comprendente il supporto per cookie, proxy, autenticazione SSL e altre specifiche dei protocolli. 33

34 Per gli sviluppatori che desiderano scrivere applicazioni in grado di utilizzare comunicazioni a livello di socket, in.net Compact Framework vengono fornite classi predefinite per la creazione di client e server TCP e UDP implementabili con poche righe di codice. Per usufruire di una potenza ancora maggiore, gli sviluppatori possono generare applicazioni utilizzando direttamente oggetti Socket, in modo da incapsulare socket non elaborati nel dispositivo Smart Device. 34

35 CLASSI SPECIFICHE DEI DISPOSITIVI Sebbene.NET Compact Framework sia stato progettato come sottoinsieme di.net Framework, per le caratteristiche dei dispositivi Smart Device è necessario un supporto esteso che consenta di sfruttarne al meglio le innovazioni a livello di software e hardware. In numerosi casi, queste funzionalità risultano accessibili mediante classi specifiche di.net Compact Framework, in grado di fornire funzionalità aggiuntive rispetto a.net Framework. Pannello SIP L'aggiunta della classe InputPanel, ad esempio, consente ai programmi di gestire il pannello SIP (Software Input Panel) dei dispositivi. Con questa classe è possibile visualizzare e nascondere il pannello SIP oppure rilevare la modifica manuale dello stato da parte dell'utente. A causa delle limitazioni dello schermo, la possibilità di ottimizzare la visualizzazione delle applicazioni costituisce una funzionalità fondamentale per le applicazioni per Smart Device. Connessioni a infrarossi wireless È inoltre stato aggiunto un insieme di classi per la comunicazione a infrarossi wireless, allo scopo di semplificare lo scambio di informazioni tramite la porta a infrarossi dei dispositivi. Il trasferimento a infrarossi consente di connettere facilmente dispositivi Smart Device a sistemi desktop e altri dispositivi, senza che sia necessario disporre di cavi o componenti hardware di rete aggiuntivi. Interoperabilità con Windows CE In.NET Compact Framework vengono inoltre fornite classi, quali le classi MessageWindow e Message, in grado di semplificare l'interoperabilità con il sistema operativo e altre applicazioni. Queste classi consentono agli sviluppatori di interagire con componenti nativi e sottoscrivere messaggi di Windows. Nella definizione delle classi del sottoinsieme e delle estensioni è stata prestata particolare attenzione allo scopo di garantire agli sviluppatori che conoscono.net Framework la possibilità di utilizzare le proprie competenze ed esperienze in.net Compact Framework. Per un riepilogo delle differenze tra.net Compact Framework e.net Framework, vedere l'appendice C. 35

36 36

37 37

38 CREAZIONE DI "HELLO WORLD" Il modo più efficace per comprendere tutte le potenzialità offerte da Visual Studio.NET e.net Compact Framework consiste nel completare le operazioni eseguite da uno sviluppatore per avviare un progetto per dispositivi Smart Device. Creazione di "Hello World" 1. Il primo passaggio consiste nell'installare Visual Studio.NET Per informazioni dettagliate sui requisiti di sistema di Visual Studio.NET 2003, vedere l'appendice E. 2. Al termine dell'installazione, avviare Visual Studio.NET 2003 facendo clic su Start e quindi scegliendo Programmi (Programs), Microsoft Visual Studio.NET 2003 e infine Microsoft Visual Studio.NET Scegliere Nuovo (New) dal menu File, quindi Progetto (Project). 38

39 4. Nella finestra di dialogo "Nuovo progetto" (New Project) selezionare "Progetti di Visual Basic" (Visual Basic Projects) in Tipi progetto (Project Types), "Applicazione per Smart Device" (Smart Device Application) in Modelli (Templates) e digitare "Hello World" nella casella Nome (Name), quindi scegliere OK. 39

40 5. In "Creazione guidata applicazione per Smart Device" (Smart Device Application Wizard) selezionare "Pocket PC" come piattaforma e "Applicazione Windows" (Windows Application) come tipo di progetto, quindi scegliere OK. In Visual Studio.NET verrà creata una cartella di progetto denominata "HelloWorld", all'interno della cartella "Progetti di Visual Studio" (Visual Studio Projects) in "Documenti" (My Documents). Questa cartella di progetto contiene una shell del progetto che può essere generata e distribuita immediatamente. 40

41 6. Trascinare un pulsante dalla Casella degli strumenti (Toolbox) nella finestra di progettazione Windows Form. 7. Con il nuovo pulsante evidenziato, nella finestra "Proprietà" (Properties) visualizzata nell'angolo inferiore destro dello schermo impostare la proprietà Text su "Press Me". 41

42 8. Fare doppio clic sul pulsante "Press Me" nella finestra di progettazione Windows Form. Verrà creato un gestore dell'evento click del pulsante, contenente il codice che deve essere chiamato quando l'utente fa clic sul pulsante. Private Sub Button1_Click(ByVal sender As System.Object, _ ByVal e As System.EventArgs) _ Handles Button1.Click End Sub 9. Aggiungere la riga in corsivo: Private Sub Button1_Click(ByVal sender As System.Object, _ ByVal e As System.EventArgs) _ Handles Button1.Click End Sub Button1.Text = "Hello World" 42

43 10. Scegliere Avvia (Start) dal menu Debug per generare e distribuire l'applicazione. Nella finestra di dialogo "Distribuisci" (Deploy) selezionare Emulatore Pocket PC (Pocket PC Emulator), quindi scegliere Distribuisci (Deploy). 43

44 Verrà avviato l'emulatore di Pocket PC. Al primo avvio dell'emulatore, verrà installato.net Compact Framework: 44

45 11. Al termine dell'installazione di.net Compact Framework, l'applicazione HelloWorld verrà distribuita ed eseguita da Visual Studio.NET. 12. Passare alla finestra di Visual Studio.NET. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla riga Button1.Text = "Hello World" e scegliere Inserisci punto di interruzione (Insert Breakpoint). Tornare all'emulatore e scegliere il pulsante "Press Me". L'esecuzione verrà interrotta in corrispondenza del punto di interruzione in Visual Studio.NET. 45

46 13. In modalità di debug, in Visual Studio.NET vengono fornite informazioni del runtime pertinenti, quali lo stack delle chiamate, le variabili locali, la memoria allocata per la classe e così via. Gli sviluppatori possono inoltre modificare il contenuto della memoria, ad esempio la proprietà "Text" di "Form1". Proseguendo con l'esecuzione, l'applicazione utilizzerà le nuove variabili assegnate dallo sviluppatore. 46

47 14. Scegliendo Continua (Continue) dal menu Debug verrà eseguita la riga di codice corrente e verrà modificato il testo del pulsante in "Hello World". Passando all'emulatore verrà visualizzato il pulsante aggiornato. 47

48 48

49 49

50 XEROX Panoramica L'azienda: Xerox (http://www.xerox.com/) L'applicazione: gestione delle risorse per l'assistenza sul posto Numero di sviluppatori richiesti per generare l'applicazione: 3 Numero di mesi richiesti per generare l'applicazione: 2 Un servizio di assistenza più tempestivo grazie all'utilizzo di.net Compact Framework per la soluzione mobile di gestione delle risorse Per esonerare il personale del servizio di assistenza dalla necessità di trasportare informazioni su carta da e verso le stampanti e le copiatrici presso i clienti, Xerox Global Services ha generato un'applicazione per Pocket PC in C# utilizzando.net Compact Framework. L'applicazione utilizza SQL Server 2000 Windows CE Edition (SQL Server CE) come archivio dati locale ed esegue la sincronizzazione con un database SQL Server 2000 centrale mediante Web service e regole di business personalizzate. La sincronizzazione può essere eseguita su connessioni wireless oppure utilizzando un alloggiamento. Xerox Global Services ha potuto condividere codice C# tra applicazioni server e mobili, trasferendo facilmente le competenze in C# e Windows Form da.net Framework a.net Compact Framework. Situazione Il personale di Xerox Global Services utilizza un sistema di gestione delle risorse centrale per monitorare tutte le copiatrici e le stampanti di rete per conto dei clienti. Il software tiene traccia di informazioni quali la posizione di ciascuna risorsa, i dati relativi al budget e alla locazione, le funzionalità dei dispositivi e le letture dei contatori. La maggior parte del flusso di lavoro del sistema di gestione delle risorse prevede l'invio di tecnici Xerox per la risoluzione di un problema, l'esecuzione di interventi di manutenzione pianificati, il rifornimento di materiali di consumo o lo spostamento di una risorsa. Questi tecnici si trovano quasi sempre fuori sede. Prima dell'implementazione dell'applicazione mobile non potevano pertanto accedere a tutte le informazioni sulle risorse gestite, contenute in un server SQL Server, a meno di non portarle con sé su carta. Analogamente, non erano in grado di aggiornare le informazioni sulle risorse nel sistema, trovandosi sempre presso le installazioni. Attualmente, i tecnici che operano sul posto portano le informazioni stampate presso le sedi dei clienti, riportano letture dei contatori manoscritte e immettono manualmente le letture nel computer. Questo processo richiede l'esecuzione di numerose operazioni e presenta elevate probabilità di errore. 50

51 "Siamo stati in grado di eseguire il porting di parte del nostro codice C# dall'applicazione desktop all'applicazione mobile, incrementando la nostra produttività. I nostri sviluppatori avevano già familiarità con il linguaggio C# e con Windows Form e hanno appreso l'utilizzo di.net Compact Framework in modo semplice e naturale". Kirk Pothos Responsabile sviluppo software Xerox Global Services Soluzione Dopo avere considerato la possibilità di implementare l'applicazione mobile di gestione delle risorse su Palm OS, Xerox Global Services ha scartato tale opzione e ha scelto Pocket PC. I fattori determinanti sono stati le funzionalità complete offerte da Pocket PC per l'utilizzo in un ambiente aziendale, il supporto di connessioni wireless, le avanzate funzionalità di.net Compact Framework e la praticità dell'infrastruttura di SQL Server CE. Steve Schlonski, direttore del reparto per lo sviluppo di software, ha dichiarato: "Le nostre estensioni mobili per la gestione delle risorse consentono ai tecnici di utilizzare un dispositivo Pocket PC per accedere alle informazioni sulle risorse ed eseguire gli aggiornamenti necessari, senza attendere il termine della giornata e senza dover annotare dati su carta. Utilizzando Pocket PC, i tecnici possono inoltre raccogliere letture dei contatori per le copiatrici non connesse in rete e visualizzare la cronologia degli interventi di assistenza senza che sia necessario telefonare a dei collaboratori o tornare presso la propria sede. I tecnici possono infine utilizzare Pocket PC per ricevere notifiche di avviso per posta elettronica in caso di malfunzionamento dei dispositivi con connessione di rete". L'applicazione utilizza un lettore di codici a barre per acquisire i numeri delle risorse e sfrutta reti wireless , se disponibili, per l'interrogazione delle risorse con connessione di rete e la sincronizzazione con l'applicazione server. Quando non sono disponibili connessioni wireless, l'applicazione può essere utilizzata in modalità disconnessa, eseguendo quindi la sincronizzazione mediante l'inserimento in un alloggiamento. SQL Server CE funge da archivio dati locale del dispositivo mobile. Vantaggi Kirk Pothos, responsabile dello sviluppo di software, ha dichiarato: "Si è rivelato estremamente pratico per noi estendere la nostra applicazione di gestione delle risorse basata su.net ai dispositivi mobili. Siamo stati in grado di eseguire il porting di parte del nostro codice C# dall'applicazione desktop all'applicazione mobile, incrementando la nostra produttività. I nostri sviluppatori avevano già familiarità con il linguaggio C# e con Windows Form e sono passati a.net Compact Framework in modo semplice e naturale. Abbiamo scoperto che la maggior parte delle funzionalità di cui avevamo bisogno era già disponibile in Compact Framework e abbiamo così potuto evitare di implementare servizi personalizzati. Siamo soddisfatti della nostra scelta. 51

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Declinazione di responsabilità e informazioni sul copyright Le informazioni contenute nel presente documento rappresentano le conoscenze

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Manuale - TeamViewer 6.0

Manuale - TeamViewer 6.0 Manuale - TeamViewer 6.0 Revision TeamViewer 6.0 9947c Indice Indice 1 Ambito di applicazione... 1 1.1 Informazioni su TeamViewer... 1 1.2 Le nuove funzionalità della Versione 6.0... 1 1.3 Funzioni delle

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

CA Asset Portfolio Management

CA Asset Portfolio Management CA Asset Portfolio Management Guida all'implementazione Versione 12.8 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente (d'ora in

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Le funzionalità di X-Cross La sofisticata tecnologia di CrossModel, oltre a permettere di lavorare in Internet come nel proprio ufficio e ad avere una

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail Configurare un programma di posta con l account PEC di Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account ii nel programma di

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone è pronto per le aziende. Supporta Microsoft Exchange ActiveSync, così come servizi basati su standard, invio e ricezione di e-mail, calendari

Dettagli

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer,

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Guida Introduttiva Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Heike Schilling. Data di rilascio:

Dettagli

RedDot Content Management Server Content Management Server Non sottovalutate il potenziale della comunicazione online: usatela! RedDot CMS vi permette di... Implementare, gestire ed estendere progetti

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

Analisi per tutti. Panoramica. Considerazioni principali. Business Analytics Scheda tecnica. Software per analisi

Analisi per tutti. Panoramica. Considerazioni principali. Business Analytics Scheda tecnica. Software per analisi Analisi per tutti Considerazioni principali Soddisfare le esigenze di una vasta gamma di utenti con analisi semplici e avanzate Coinvolgere le persone giuste nei processi decisionali Consentire l'analisi

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi Il portafoglio VidyoConferencing Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi La qualità HD di Vidyo mi permette di vedere e ascoltare

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5 Guida introduttiva Rivedere i requisiti di sistema e seguire i facili passaggi della presente guida per distribuire e provare con successo GFI FaxMaker. Le informazioni e il contenuto del presente documento

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A. Mobile Messaging SMS Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Messaging SMS. 2 SMS e sistemi aziendali.. 2 Creare campagne di mobile marketing con i servizi Vola SMS.. 3 VOLASMS per inviare SMS da web..

Dettagli

Dipartimento del Tesoro

Dipartimento del Tesoro Dipartimento del Tesoro POWER POINT AVANZATO Indice 1 PROGETTAZIONE DELL ASPETTO...3 1.2 VISUALIZZARE GLI SCHEMI...4 1.3 CONTROLLARE L ASPETTO DELLE DIAPOSITIVE CON GLI SCHEMI...5 1.4 SALVARE UN MODELLO...6

Dettagli

Simplex Gestione Hotel

Simplex Gestione Hotel Simplex Gestione Hotel Revisione documento 01-2012 Questo documento contiene le istruzioni per l'utilizzo del software Simplex Gestione Hotel. E' consentita la riproduzione e la distribuzione da parte

Dettagli

GUIDA DELL UTENTE IN RETE

GUIDA DELL UTENTE IN RETE GUIDA DELL UTENTE IN RETE Memorizza registro di stampa in rete Versione 0 ITA Definizione delle note Nella presente Guida dell'utente viene utilizzata la seguente icona: Le note spiegano come intervenire

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIE INFORMATIVA SUI COOKIE I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Guida del client per Symantec Endpoint Protection e Symantec Network Access Control

Guida del client per Symantec Endpoint Protection e Symantec Network Access Control Guida del client per Symantec Endpoint Protection e Symantec Network Access Control Guida del client per Symantec Endpoint Protection e Symantec Network Access Control Il software descritto nel presente

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

CA Process Automation

CA Process Automation CA Process Automation Glossario Release 04.2.00 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente (d'ora in avanti indicata come

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

La piattaforma IBM Cognos

La piattaforma IBM Cognos La piattaforma IBM Cognos Fornire informazioni complete, coerenti e puntuali a tutti gli utenti, con una soluzione economicamente scalabile Caratteristiche principali Accedere a tutte le informazioni in

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI?

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? Le offerte di public cloud proliferano e il private cloud è sempre più diffuso. La questione ora è come sfruttare

Dettagli

ApplicationServer XG Versione 11. Ultimo aggiornamento: 10.09.2013

ApplicationServer XG Versione 11. Ultimo aggiornamento: 10.09.2013 ApplicationServer XG Versione 11 Ultimo aggiornamento: 10.09.2013 Indice Indice... i Introduzione a 2X ApplicationServer... 1 Cos'è 2X ApplicationServer?... 1 Come funziona?... 1 Su questo documento...

Dettagli

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 Con questo aggiornamento sono state implementate una serie di funzionalità concernenti il tema della dematerializzazione e della gestione informatica dei documenti,

Dettagli

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account

Dettagli

Manuale dell'amministratore

Manuale dell'amministratore Manuale dell'amministratore di LapLink Host 2 Introduzione a LapLink Host 4 Requisiti per LapLink Host 6 Esecuzione dell'installazione silent di LapLink Host 8 Modifica del file di procedura per l'installazione

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis 2 Intervento immediato con Bosch Intelligent Video Analysis Indipendentemente da quante telecamere il sistema utilizza, la sorveglianza

Dettagli

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail Xerox WorkCentre M118i Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail 701P42705 Questa guida fornisce un riferimento rapido per l'impostazione della funzione Scansione su e-mail su Xerox WorkCentre

Dettagli

La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net. di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.

La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net. di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email. La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.it) Introduzione In questa serie di articoli, vedremo come utilizzare

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

Xerox Remote Services Documento sulla sicurezza

Xerox Remote Services Documento sulla sicurezza Xerox Remote Services Documento sulla sicurezza Versione 1.0.9 Global Remote Services Xerox Information Management Novembre 2012 702P01061 2012 Xerox Corporation. Tutti i diritti riservati. Xerox, Xerox

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese.

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione Promelit ipecs MG. Descrizione del Sistema: L azienda di oggi deve saper anche essere estesa : non confinata in

Dettagli

Arcserve Replication and High Availability

Arcserve Replication and High Availability Arcserve Replication and High Availability Guida operativa per Oracle Server per Windows r16.5 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente

Dettagli

Guida dell amministratore

Guida dell amministratore Guida dell amministratore Maggiori informazioni su come poter gestire e personalizzare GFI FaxMaker. Modificare le impostazioni in base ai propri requisiti e risolvere eventuali problemi riscontrati. Le

Dettagli

FileMaker Server 13. Pubblicazione Web personalizzata con PHP

FileMaker Server 13. Pubblicazione Web personalizzata con PHP FileMaker Server 13 Pubblicazione Web personalizzata con PHP 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 9 -

Informatica per la comunicazione - lezione 9 - Informatica per la comunicazione" - lezione 9 - Protocolli di livello intermedio:" TCP/IP" IP: Internet Protocol" E il protocollo che viene seguito per trasmettere un pacchetto da un host a un altro, in

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com Guida alla configurazione della posta elettronica bassanonet.com 02 Guida alla configurazione della posta elettronica I programmi di posta elettronica consentono di gestire una o più caselle e-mail in

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali DynDevice ECM La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali Presentazione DynDevice ECM Cos è DynDevice ICMS Le soluzioni di DynDevice

Dettagli

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Data Sheet IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Panoramica Le medie aziende devono migliorare nettamente le loro capacità

Dettagli

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione 2013. 12 (Revisione 2.6.) Esclusione di responsabilità legale SAMSUNG ELECTRONICS SI RISERVA IL DIRITTO DI MODIFICARE I PRODOTTI, LE INFORMAZIONI

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Microsoft Windows 30/10/2014 Questo manuale fornisce le istruzioni per l'utilizzo della Carta Provinciale dei Servizi e del lettore di smart card Smarty sui sistemi operativi

Dettagli

Guida dell'utente di Norton Save and Restore

Guida dell'utente di Norton Save and Restore Guida dell'utente Guida dell'utente di Norton Save and Restore Il software descritto in questo manuale viene fornito con contratto di licenza e può essere utilizzato solo in conformità con i termini del

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software Siemens PLM Software Monitoraggio e reporting delle prestazioni di prodotti e programmi Sfruttare le funzionalità di reporting e analisi delle soluzioni PLM per gestire in modo più efficace i complessi

Dettagli

Guida Così si aggiornano i programmi Microsoft

Guida Così si aggiornano i programmi Microsoft Guida Così si aggiornano i programmi Microsoft Informazione Navigare in Internet in siti di social network oppure in siti web che consentono la condivisione di video è una delle forme più accattivanti

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli