Novembre 2012 Cartella Stampa E.ON

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Novembre 2012 Cartella Stampa E.ON"

Transcript

1 Novembre 2012 Cartella Stampa E.ON Per ulteriori informazioni Luisa Di Vita, Resp. Comunicazione Esterna Manuela Bussaglia Simona De Gennaro Raffaella Perugini Tel Tel Tel Tel

2 Indice Il Gruppo E.ON Pag. 3 - Tra i maggiori gruppi energetici al mondo Pag. 3 E.ON in Italia Pag. 7 - Tra i protagonisti del mercato dell energia Pag. 7 - Gli impianti di generazione tradizionali e rinnovabili di E.ON in Italia Pag. 9 - La vendita di energia elettrica e gas Pag Management Pag. 15 Dati di Sintesi Pag. 16 2

3 Il Gruppo E.ON Tra i maggiori gruppi energetici al mondo, con una presenza in oltre 30 Paesi Nato nel 2000 dalla fusione tra VEBA e VIAG, due delle maggiori realtà industriali tedesche, il Gruppo E.ON è oggi tra i più grandi gruppi energetici privati al mondo, con circa 79 mila dipendenti in più di 30 Paesi, un fatturato di 112,95 miliardi di euro e un utile netto sottostante pari a circa 2,5 miliardi di euro nel Con sede principale a Düsseldorf, il Gruppo è organizzato in 5 global units, 12 regional units e 5 support functions. Tra il 2000 e il 2005, attraverso una fase di investimenti e acquisizioni di alcune delle più importanti realtà del settore energetico, quali Ruhrgas e Powergen, E.ON si afferma in Europa come utility energetica. Tra il 2006 e il 2008 il Gruppo E.ON si consolida a livello europeo con una crescita organica e attraverso l espansione in nuovi mercati, quali Italia, Russia, Spagna e Francia. Tra il 2009 e il 2010 E.ON inizia un processo di razionalizzazione delle proprie attività, con la definizione di una nuova strategia di sviluppo che prevede l espansione del Gruppo anche al di fuori dell Europa. 3 Il Gruppo E.ON

4 E.ON oggi si posiziona come: uno degli operatori leader nel settore delle rinnovabili, con un esperienza consolidata nell eolico onshore e offshore; un player con grande competenza nel settore della produzione elettrica; uno dei più grandi operatori nel settore del gas in Europa; un operatore con una posizione di forza nell energy trading; uno tra i maggiori operatori nel mercato dell energia; uno dei distributori di energia più grandi d Europa. A fine 2010 per rispondere in modo adeguato alle sfide presenti e future, E.ON, guidata dal maggio 2010 dal Presidente e Amministratore Delegato, Johannes Teyssen, ha implementato una nuova strategia denominata Cleaner & Better Energy. Cleaner & Better Energy La nuova strategia è un impegno concreto per un energia più pulita e migliore. Pulita significa che il Gruppo intende fornire un contributo sostanziale verso un offerta di energia sostenibile e a ridotte emissioni. Migliore per E.ON significa utilizzare le migliori tecnologie che il Gruppo conosce e opera, fornendo prodotti e servizi efficienti ai propri clienti. Con questo nuovo focus strategico, il Gruppo punta a trasformarsi da operatore energetico europeo in un fornitore mondiale di soluzioni energetiche innovative. Nel dettaglio la nuova strategia prevede: Focus in Europa L Europa è e rimane il focus principale delle attività di E.ON. Nel futuro, il Gruppo si concentrerà principalmente sui mercati energetici convergenti in modo da far leva sulle sinergie tra business e Paesi e lavorerà sistematicamente per ridurre ulteriormente l intensità di carbone delle proprie attività di generazione in Europa. Il focus principale sarà sull espansione di capacità da rinnovabili e su investimenti in unità di produzione convenzionale flessibili e a emissioni ridotte, quali ad esempio impianti idroelettrici a pompaggio e ad acqua corrente. Il Gruppo prevede inoltre di espandere e ottimizzare il proprio business del trading, gestito da E.ON Energy Trading per cogliere le opportunità create dalla globalizzazione nei mercati delle commodity. Sviluppo in nuovi mercati al di fuori dell Europa E.ON punta a una crescita al di fuori dell Europa in grado di generare il 25% dei profitti complessivi entro il In prospettiva E.ON intende fare leva sulla propria esperienza e competenza non solo in Russia e Nord America dove è già presente, ma anche in altre due regioni che sono in fase di analisi concentrandosi nell offerta di soluzioni che migliorino significativamente l approvvigionamento energetico in queste aree. E.ON International Energy è la nuova società creata con l obiettivo di espandere le attività del Gruppo al di fuori dell Europa. In quest ottica, ad aprile 2012, E.ON e la società brasiliana MPX, hanno firmato un contratto per una joint venture paritetica per la creazione della più grande società a capitale privato del settore energetico in Brasile. Le due aziende svilupperanno insieme impianti efficienti per la produzione di energia da fonte tradizionale, rinnovabile e le relative attività di fornitura e trading in Brasile e in Cile. 4 Il Gruppo E.ON

5 Nuova organizzazione più efficiente E.ON ha rinnovato la propria struttura organizzativa, articolata su tre livelli: attraverso 5 global units con competenze specifiche: Exploration & Production, Generation, New Build & Technology, Renewables, Optimization & Trading; attraverso 12 regional units in Europa che gestiranno, ciascuna in ogni Paese, le attività di vendita, le reti nazionali e le attività di distribuzione di riferimento, oltre a una regional unit specifica per la Russia; attraverso 5 support functions: IT, approvvigionamenti, assicurazione, consulenza, procedure operative. Exploration & Production Generation New Build & Technology Renewables Optimization & Trading Responsabile dell esplorazione di petrolio e gas e delle attività di produzione, la global unit Exploration & Production da un importante contributo allo sviluppo di nuove risorse per garantire una fornitura di energia a lungo termine e i risultati finanziari del Gruppo. Attualmente le attività di esplorazione e di sviluppo sono presenti in quattro regioni: Regno Unito (Mare del Nord), Norvegia (Mare di Norvegia), Russia e Nord Africa. La global unit Generation, sovraintende e coordina centralmente le operazioni del portafoglio di generazione del Gruppo in Europa. Di fatto sono state create 4 flotte pari al numero delle differenti tecnologie utilizzate dal Gruppo (Gas-CCGT - cicli combinati; Steam - cicli tradizionali a vapore con combustibile carbone/olio/gas; Hydro; Nuclear). Lo scopo di questa nuova organizzazione è di suddividere gli impianti per tecnologia e fonte energetica utilizzata su base nazionale e internazionale, creando valore dalle sinergie di ciascuna tecnologia anche attraverso le diversità locali; ricercare e diffondere le best practice all interno di ciascuna tecnologia, contribuendo a creare una cultura comune sulla sicurezza. La global unit New Build & Technology, unisce le competenze ingegneristiche e di project-management a supporto della costruzione di nuove centrali e dell operatività di impianti esistenti e sovraintende anche alla ricerca e sviluppo del Gruppo E.ON. Renewables è la global unit impegnata nello sviluppo delle rinnovabili in Europa e negli Stati Uniti, attraverso la società E.ON Climate & Renewables, con 8,4 GW di potenza installata globale (eolico, solare e idroelettrico). Lo sviluppo di energia verde rappresenta una priorità per il Gruppo che intende divenire uno tra gli operatori leader al mondo nel settore. E.ON Climate & Renewables sta investendo molto nella produzione da fonti rinnovabili, in particolare eolico (onshore e offshore) e solare (fotovoltaico e a concentrazione), ma anche energia marina, biomasse, biometano e nel settore del carbon sourcing. La global unit Optimization & Trading gestisce le attività di trading del Gruppo, operando su tutti i mercati internazionali, incluso quello italiano, per individuare nuove opportunità e creare valore nel mercato energetico attraverso attività di compravendita di energia. Inoltre, gestisce e sviluppa le attività di crescita che puntano sulla realizzazione di infrastrutture di trasporto, stoccaggio di gas e di rigassificazione del GNL. E.ON partecipa ai principali progetti di gasdotti in Europa quali, ad esempio, Nord Stream a cui la società partecipa insieme a Gazprom, Wintershall, BASF e GDF Suez, che, attraverso il Mar Baltico, porterà il gas naturale proveniente dalla Russia in Europa. E.ON Ruhrgas fa anche parte di un consorzio per la realizzazione del gasdotto 5 Il Gruppo E.ON

6 Impegno nella sfida al cambiamento climatico Tauerngasleitung (TGL) che si estenderà per 290 km dal nord dell Austria, attraverso il territorio di Salisburgo e la Carinzia, fino a Tarvisio, al confine fra Italia e Austria. Nel maggio 2010, la società è entrata nel consorzio che sta sviluppando il progetto Trans Adriatic Pipeline (TAP), un gasdotto per collegare l Italia alla Grecia, attraverso il mare Adriatico e l Albania, favorendo l accesso del gas proveniente dai giacimenti del Medio Oriente e del Mar Caspio verso i Paesi dell Europa occidentale. Ottimizzazione del portafoglio per ridurre il debito e aumentare le risorse per gli investimenti E.ON intende generare circa 15 miliardi di euro attraverso dismissioni entro la fine del 2013 per ridurre l indebitamento e aumentare le risorse da destinare a nuovi investimenti. Attraverso la cessione della quota del 3,5% in Gazprom, della rete gas in Italia, della rete di distribuzione elettrica nel Regno Unito, E.ON dallo scorso novembre 2010 ha già raggiunto quasi 9 miliardi di euro di disinvestimenti, 7 dei quali sono stati destinati alla riduzione del debito. E.ON inoltre accelererà il proprio impegno per la protezione del clima: attualmente il Gruppo prevede di dimezzare le emissioni di anidride carbonica derivanti dalle proprie attività di produzione entro il 2020 rispetto ai livelli del 1990, dieci anni in anticipo rispetto a quanto inizialmente previsto. Per realizzare i propri obiettivi E.ON prevede investimenti complessivi per 20 miliardi di euro tra il , di cui il 15% sarà destinato alle rinnovabili. 6 Il Gruppo E.ON

7 E.ON in Italia Tra i protagonisti del mercato dell energia Chi siamo: attività e capacità Con una capacità installata di oltre 6,5 GW da fonti tradizionali e rinnovabili e oltre clienti complessivi tra energia elettrica e gas, E.ON è oggi uno dei principali player energetici del Paese nella generazione e vendita di energia elettrica e nella vendita di gas E.ON entra in Italia nel 2000 nella vendita di energia a grandi clienti industriali, grazie alla liberalizzazione del mercato dell energia. Nel 2003 viene creata Thüga Italia, ramo italiano di Thüga AG, una società E.ON che nel tempo acquisisce numerose società di medie-piccole dimensioni impegnate nella vendita e distribuzione di gas che vengono consolidate nel Nel 2007 E.ON acquisisce la Società Dalmine Energie. A gennaio del 2008 avviene la riorganizzazione delle attività di generazione, distribuzione e vendita presenti nel Paese sotto E.ON Italia. A giugno E.ON fa il suo ingresso nella generazione con l acquisizione dell 80% di Endesa Italia, diventando uno dei principali player del mercato dell energia in Italia e nel settembre E.ON avvia la centrale a ciclo combinato di Livorno Ferraris, da 821 MW, la prima realizzata dalla società in Italia. 7 E.ON in Italia

8 A luglio E.ON cede la centrale di Monfalcone e gli impianti idroelettrici in Calabria ad A2A in cambio del restante 20% di Endesa Italia. A ottobre nasce E.ON Energy Trading S.p.A., la società responsabile delle attività di compravendita di energia A gennaio 2009 dalla fusione di E.ON Vendita e E.ON Energy Solutions, nasce E.ON Energia e nel corso dell anno acquisisce il 100% di MPE Energia di cui deteneva già la metà del pacchetto azionario. A dicembre dalla fusione delle 5 Società di distribuzione del gas, nasce E.ON Rete e sempre a dicembre E.ON avvia il suo primo parco fotovoltaico in Italia da 1,4 MW, presso la centrale termoelettrica di Fiume Santo (SS). La capacità di generazione in Italia viene ulteriormente rafforzata con l inaugurazione, nell aprile 2010, della centrale a ciclo combinato di ultima generazione, da 814 MW, a Scandale, in Calabria, la seconda centrale costruita in Italia dal Gruppo e il secondo impianto inaugurato in soli due anni. A giugno E.ON sigla un accordo (Memorandum of Understanding) con GDF Suez per lo sviluppo del nucleare in Italia. Ad agosto avviene il cambio del vertice di E.ON Italia con la nomina di Miguel Antoñanzas a Presidente e di Luca Dal Fabbro in qualità di Amministratore Delegato. A ottobre E.ON consolida la propria presenza nel solare fotovoltaico con l avvio di 4 nuovi impianti, in varie regioni d Italia, dalla potenza complessiva pari a 15,6 MW. A dicembre viene venduta E.ON Rete, la società di distribuzione gas di E.ON Italia Miguel Antoñanzas, Presidente di E.ON Italia, è nominato anche Amministratore Delegato. Mantiene la carica di Presidente e di Amministratore Delegato di E.ON España S.L. Il nuovo Board of Management della Società è composto da tre membri: Miguel Antoñanzas, Nicolo Prien e Paolo Venerucci. 8 E.ON in Italia

9 Gli impianti di generazione tradizionali e rinnovabili di E.ON in Italia Livorno Ferraris MW Costa de Nobili 2,7 MW Frugarolo 2,8 MW Tavazzano MW Ostiglia MW Terni 531 MW Impianti termoelettrici Impianti idroelettrici Parchi eolici Parchi solari HCPV Poggi Alti 20 MW Fiume Santo 1,4 MW Fiume Santo 981 MW Nepi 4 MW Fiume Santo 2 17,9 MW Fiume Santo 5 11,2 MW Monte Cute 44 MW Civitella 6,1 MW Florinas 20 MW 1 Partecipata E.ON al 50% 2 Partecipata E.ON al 75% Trapani 169 MW Iardino 14 MW Santa Ninfa 32 MW Piano di Corda 44 MW Alcamo 32 MW Trapani 19,5 KW Vizzini 24 MW M.A. Severino 44 MW Serra Pelata 54 MW Scandale MW Impianti tradizionali Fiume Santo Ostiglia Tavazzano La centrale termoelettrica di Fiume Santo è situata nella Sardegna nord-occidentale, in provincia di Sassari. Nella centrale sono in funzione sei gruppi di generazione: due alimentati a olio combustibile dalla potenza nominale di 160 MW ciascuno, due da 320 MW, alimentati a carbone e due gruppi a turbogas da 40 MW. La capacità complessiva è pari 981 MW. La centrale di Fiume Santo è inscritta al registro EMAS e ha ottenuto la certificazione del sistema di gestione della sicurezza in conformità allo standard OHSAS L impianto di Ostiglia è situato nel comune di Ostiglia, in provincia di Mantova, sulla riva del fiume Po. La centrale è composta da tre moduli CCGT (combined cycle gas turbine) da 384 MW ciascuno e da una sezione termoelettrica tradizionale con turbina a vapore della potenza di 330 MW. La potenza complessiva installata è di MW. Il sito produttivo è registrato EMAS e ha ottenuto la certificazione sulla sicurezza dei lavoratori OHSAS La centrale di Tavazzano si trova in provincia di Lodi e occupa un area di 70 ettari nei comuni di Tavazzano con Villavesco e Montanaso Lombardo. L impianto attuale è costituito da 2 moduli a ciclo combinato con 3 turbogas, alimentati a gas naturale connessi a 2 turbine a vapore e da un unità convenzionale, alimentata a gas naturale. La potenza complessiva installata ammonta a MW. La centrale di Tavazzano è stata tra le prime in Italia ad ottenere, già nel 2000, l iscrizione nel registro EMAS. 9 E.ON in Italia

10 Livorno Ferraris Scandale Trapani L impianto a ciclo combinato gas-vapore di Livorno Ferraris (75% E.ON Italia, 25% BKW) rappresenta una delle centrali a gas più efficienti in Europa. Con una capacità installata pari a 805 MW ed un efficienza di quasi il 58%, l impianto rappresenta un importante impulso economico per l intera provincia di Vercelli. La centrale termoelettrica di Scandale (50% E.ON, 50% A2A) è situata nel territorio del comune di Scandale (KR) in località S. Domenica nella zona centro-orientale della Calabria, a pochi chilometri di distanza dalla costa Jonica. L impianto di produzione è costituito da 2 moduli di generazione, potenzialmente cogenerativi, ognuno dalla potenza nominale di 407 MW per una potenza complessiva di 814 MW. Le soluzioni tecniche adottate tra cui il sistema zero discharge ottimizzando l impiego di risorse naturali e riducendo l apporto di acqua dall esterno al reintegro delle sole perdite legate al processo, concorrono a rendere la centrale di Scandale un impianto a basso impatto ambientale. La centrale termoelettrica di Trapani ha una potenza installata di 169 MW e si compone di 2 turbogas (2x85 MW) a ciclo aperto (OCGT) alimentati a gas naturale. La centrale è stata una dei primi siti industriali in Sicilia a ottenere l iscrizione nei registri EMAS (nel settembre 2004). Nel 2007 sono stati condotti importanti interventi di manutenzione straordinaria finalizzati alla completa sostituzione dei componenti, migliorando l affidabilità, l efficienza e le condizioni di sicurezza. Dal maggio del 1999 la centrale usa esclusivamente gas metano prelevato dalla rete nazionale alla pressione di 70 bar e poi depressurizzato. Con decreto del 31 gennaio 2011 il ministero dell Ambiente ha rinnovato l Autorizzazione Integrata Ambientale per l esercizio della centrale. Eolico Idroelettrico Gli impianti del nucleo idroelettrico di Terni si collocano nei bacini idrografici dei fiumi Tevere, Nera e Velino. La potenza complessiva installata ammonta a 531 MW. Mediamente il nucleo produce circa 1,3 di TWh all anno sufficienti a soddisfare il fabbisogno energetico di circa famiglie italiane. Nel 2006 è partito il progetto per il rinnovamento degli impianti che riguarda 26 gruppi di produzione idroelettrica per 11 centrali del nucleo. Il progetto, per cui E.ON ha investito complessivamente circa 200 milioni di euro, ha comportato un miglioramento dell efficienza compreso tra il 2% e il 4% (incremento che permette di soddisfare i consumi di ulteriori famiglie) e un aumento della potenza installata. Rinnovabili Ad ottobre 2011, con la messa in esercizio dell impianto localizzato ad Alcamo (Trapani) da 32 MW, E.ON in Italia dispone di un totale di circa 330 MW di capacità installata da eolico, con i 10 parchi operativi tra Sardegna, Sicilia, Campania, Basilicata, Toscana e Calabria, gestiti da E.ON Climate & Renewables Italia. 10 E.ON in Italia

11 Solare Tecnologia HCPV Nel 2011 entrano in esercizio 2 impianti fotovoltaici in Sardegna, Fiume Santo 2 e Fiume Santo 5, in provincia di Sassari, che complessivamente hanno una capacità di 29,1 MW. Fiume Santo 2 produce circa 18 MW di energia rinnovabile proveniente dal sole ed è il più grande progetto di E.ON realizzato nel solare. I due nuovi impianti si vanno ad aggiungere ad altri 5 impianti fotovoltaici per complessivi 46 MW, localizzati a Civitella (Taranto), Frugarolo (Alessandria), Costa de Nobili (Pavia), Nepi (Viterbo) e al primo parco fotovoltaico di E.ON in Italia dalla potenza di 1,4 MW, presso la centrale termoelettrica di Fiume Santo. Nel 2012 il Centro di Innovazione per le Rinnovabili di E.ON ha installato due sistemi fotovoltaici ad alta concentrazione (HCPV) per una capacità totale pari a 19,5 KW presso la Centrale di Trapani che sono entrati in esercizio a marzo dello stesso anno. I moduli fotovoltaici solari a concentrazione utilizzano lenti che concentrano più di 500 volte i raggi solari facendoli convergere sulle celle fotovoltaiche. Questa tecnologia è progettata per aree ad elevata irradiazione solare diretta e permette un rendimento nettamente superiore (+30%) rispetto alla tecnologia fotovoltaica tradizionale. Infrastrutture gas in Italia Olt Offshore LNG Toscana Nel quadro dell impegno allo sviluppo delle infrastrutture dell energia in Italia, il Gruppo detiene, attraverso E.ON Ruhrgas, una quota del 46,8% nel progetto Olt Offshore LNG Toscana, che realizzerà a circa 12 miglia della costa di Livorno un impianto di rigassificazione da 3,75 miliardi di metri cubi di gas l anno. Alla realizzazione partecipano inoltre il Gruppo Iren (46,79%) Golar Lng (2,69%) OLT Energy Toscana S.p.A. (3,73%). L entrata in esercizio dell impianto dovrebbe coincidere con l inizio dell anno termico 2012/2013. Terminal Alpi Adriatico E.ON Italia sta inoltre portando avanti il progetto Terminal Alpi Adriatico che prevede la realizzazione di un impianto di rigassificazione offshore da 8 miliardi di metri cubi di gas l anno a 13 km dalla costa di Trieste. Il progetto ha ricevuto la VIA ed è in attesa dell approvazione finale per la costruzione e l esercizio. 11 E.ON in Italia

12 La vendita di energia elettrica e gas Sviluppo delle attività commerciali E.ON Energia è la Società di vendita nata dall unione delle energie e delle competenze di E.ON Vendita ed E.ON Energy Solutions e rappresenta una delle principali società di vendita di luce e gas operanti nel mercato italiano. E.ON si afferma progressivamente nel mercato liberalizzato attraverso il lancio di offerte innovative e flessibili, puntando a sviluppare sinergie di offerta di energia elettrica e gas e a creare una partnership con i clienti PMI, grandi aziende e famiglie basata su una forte componente di servizio. E.ON LuceClick E.ON VantaggioCasa Efficiente È la nuova offerta per la fornitura di energia elettrica dedicata ai clienti residenziali più competitiva del portafoglio E.ON, con prezzo bloccato per 12 mesi della Componente Energia 1 e senza costi di attivazione. Si può richiedere esclusivamente online e si posiziona tra le più economiche presenti sul mercato italiano, come documenta il Trova Offerte, lo strumento di confronto delle tariffe, presente sul sito web dell Autorità per l energia elettrica e il gas. E.ON LuceClick unisce risparmio economico, semplicità nella gestione della fornitura, comodità del web e attenzione all ambiente: i clienti, infatti, possono monitorare i consumi e consultare il proprio archivio delle bollette, in qualsiasi momento e luogo, attraverso PC, Tablet, Smartphone e per la prima volta nel settore dell energia italiano, sulle Smart TV Samsung attraverso l app E.ON Energia TV, un nuovo strumento interattivo che permette ai clienti di consultare in ogni momento tutte le informazioni riguardanti le forniture E.ON di energia elettrica e gas, direttamente da Smart TV Samsung, dove sono disponibili molti servizi, sia per i clienti E.ON che per tutti i consumatori. Per tutti i clienti è, inoltre, già disponibile l app E.ON EnergiaMobile (scaricabile gratuitamente per tutti gli smartphone e tablet), per il monitoraggio dei consumi e la consultazione dell archivio delle bollette. È possibile anche consultare il Check up E.ON, un ulteriore strumento di risparmio, di ottimizzazione della spesa e di riduzione degli sprechi, pensato per le famiglie. E.ON LuceClick promuove, inoltre, una gestione responsabile delle risorse naturali: la possibilità di ricevere le bollette in formato esclusivamente digitale consente, infatti, di evitare l utilizzo della carta. Con quest offerta i clienti possono aderire gratuitamente al programma fedeltà E.ON EnergiaPremiata, la raccolta punti che offre premi e sconti sulla bolletta. E.ON LuceClick può essere sottoscritta esclusivamente online, senza nessun costo di attivazione, nessuna interruzione del servizio e nessuna modifica al contatore o all impianto, semplicemente collegandosi al sito Ad aprile 2012, E.ON lancia la nuova offerta commerciale a prezzo fisso, dedicato ai clienti residenziali che offre la possibilità di conoscere la classe energetica della propria abitazione e capire quali interventi fare per ridurre i consumi. E.ON VantaggioCasa Efficiente offre ai clienti il prezzo bloccato della Componente Energia 1 per 2 anni e permette di determinare la classe energetica della propria abitazione, ottenendo la certificazione ACE, obbligatoria per le transazioni immobiliari (come vendita o locazione di appartamenti) e per avere diritto alle detrazioni fiscali del 55%, ai sensi del decreto legge n. 201 del 6 dicembre Grazie alla certificazione, inoltre, è possibile sapere con quali criteri di efficienza è stato costruito l edificio e conoscerne il consumo energetico, oltre a utili indicazioni per migliorarlo. E possibile aderire a E.ON VantaggioCasa Efficiente via internet. L attivazione dell offerta, per chi ha già una fornitura, è gratuita, senza nessuna interruzione del servizio e nessuna modifica al contatore o all impianto. 12 E.ON in Italia

13 Aderendo all offerta E.ON VantaggioCasa Efficiente i clienti hanno anche la possibilità di partecipare alla raccolta punti E.ON EnergiaPremiata che premia la riduzione dei consumi, attraverso l assegnazione di punti ai consumatori che hanno risparmiato rispetto all anno precedente. E.ON LuceSmart E.ON DoppioVantaggio E.ON EnergiaAssicurata E.ON Bio Nel 2011 E.ON lancia E.ON LuceSmart, l offerta dedicata ai clienti residenziali possessori di smartphone. Si tratta del l offerta più competitiva di E.ON, con prezzo bloccato della Componente Energia 1 per un anno, disponibile in esclusiva tramite l App E.ON Energia Mobile su cui è possibile visualizzare in ogni momento, direttamente sullo smartphone/ tablet, le bollette e i consumi di elettricità e gas. In più è possibile effettuare un checkup energetico dei consumi di casa per scoprire come è facile utilizzare in modo più efficiente l energia, risparmiando sulla bolletta e aiutando l ambiente. L App E.ON Energia Mobile è disponibile gratuitamente per tutti i principali smartphone: iphone, Android, BlackBerry, Windows Phone, Symbian. Per scaricare l App di E.ON sullo smartphone bisogna collegarsi al sito o al proprio Mobile Application Store. Nel settembre 2008, E.ON entra nella vendita di energia elettrica sul mercato retail, focalizzando la propria offerta su una combinazione di energia elettrica e gas, destinata a clienti business e residenziali, con il lancio di E.ON DoppioVantaggio. Il prodotto prevede la doppia fornitura di energia elettrica e di gas - cosiddetto dual fuel - con il prezzo della Componente Energia 1 e della Componente Materia Prima Gas 2 bloccato per due anni ed un bonus 3 pari ad un mese di consumo medio. Nell ottobre 2009 E.ON Energia lancia E.ON EnergiaAssicurata, un offerta di energia elettrica dedicata alla clientela residenziale e business, che unisce la copertura assicurativa gratuita e il prezzo della Componente Energia 1 bloccato per 12 mesi. In caso d infortunio, malattia, invalidità permanente o, per i clienti residenziali, addirittura di perdita del lavoro, l assicurazione rimborsa al cliente l intero importo delle bollette elettriche, senza alcun costo aggiuntivo. Con l entrata in vigore il 1 luglio 2010 della tariffa bioraria da parte dell Autorità per l Energia Elettrica e il Gas, E.ON ha lanciato E.ON Bio, un offerta di energia pulita differenziata per fasce orarie di consumo, destinata ai clienti residenziali. E.ON Bio, rispetto all offerta dell AEEG, propone una fornitura di 100% energia rinnovabile certificata dalle Garanzie d origine che attestano la produzione in via esclusiva da fonti rinnovabili e un prezzo della Componente Energia bloccato 1 per almeno 12 mesi. E.ON RisparmioPremiato L efficienza energetica e la riduzione dei consumi sono state alla base delle offerte lanciate nell autunno 2010: E.ON RisparmioPremiato Luce ed E.ON RispamioPremiato Gas. I due prodotti puntano infatti a incoraggiare i clienti, con un premio in bolletta, verso un uso consapevole e responsabile dell energia. 13 E.ON in Italia

14 E.ON GasClick E.ON GasClick è l offerta online riservata alle famiglie, alla quale è possibile aderire unicamente tramite web. Il prezzo della Componente relativa al costo del Gas 2 è bloccato per 12 mesi e la bolletta è disponibile online con accesso a un area web riservata per il monitoraggio dei consumi e la consultazione dell archivio delle fatture. Nel corso dell estate 2011 è stata lanciata la promozione In vacanza con E.ON Energia, che regalava ai nuovi clienti di E.ON GasClick una vacanza con la formula parti in 2 e paga 1 a scelta tra differenti pacchetti-viaggio consultabili sul sito www. invacanzaconeonenergia.it. 100% energia rinnovabile E.ON E.ON ha inoltre sviluppato una linea di offerte eco che forniscono 100% energia rinnovabile E.ON, l energia elettrica certificata dalle Garanzie d origine che attestano la produzione in via esclusiva da fonti rinnovabili. Le aziende hanno la possibilità di testimoniare la propria scelta eco sostenibile attraverso l uso del marchio 100% energia rinnovabile E.ON sui loro prodotti e su apposito materiale di comunicazione verso i clienti. E.ON GasVerde Nell ottobre 2011, E.ON lancia il nuovo prodotto E.ON GasVerde, la prima offerta del mercato residenziale che abbina la fornitura di gas naturale con la piantumazione di alberi grazie all iniziativa di forestazione promossa da E.ON in collaborazione con AzzeroCO 2. E.ON GasVerde offre, infatti, al cliente l opportunità di piantare un albero per ogni contratto sottoscritto, contribuendo in questo modo ad accrescere il Bosco E.ON - all interno di un parco di 7 ettari nei comuni di Giussago e Lacchiarella (nei pressi di Milano) - e rafforzando la propria cura e tutela dell ambiente. L intervento osserva i criteri del Codice Etico del Comitato Parchi per Kyoto ed è volto a favorire la biodiversità, la diversificazione del paesaggio e la compensazione della CO 2. Ogni albero piantato, durante la propria vita, contribuirà a compensare 400 chilogrammi di CO 2. E.ON EnergiaPremiata E.ON EnergiaPremiata è il programma fedeltà di E.ON Energia pensato per premiare i propri clienti residenziali. La specificità della raccolta è di premiare l uso responsabile dell energia con particolare attenzione al risparmio energetico. Tra i numerosi premi a disposizione, oltre agli sconti in bolletta un intera sezione è dedicata ai prodotti green: misuratori di consumi e articoli tecnologicamente avanzati a basso impatto ambientale. E.ON EnergiaPremiata è inoltre tra i primi programmi fedeltà in Italia ad avere una tessera di affiliazione realizzata in materiale completamente biodegradabile che affianca tutto il materiale di comunicazione prodotto con carta ecocompatibile certificata FSC. Per maggiori dettagli sulle offerte E.ON si può visitare il sito: 1 Il prezzo bloccato si riferisce alla Componente Energia. La Componente Energia rappresenta (incluse le perdite), al netto delle imposte, per i clienti residenziali il 65% circa della spesa complessiva della bolletta per una famiglia tipo con consumi annui pari a kwh (3 KW di potenza impegnata) nell abitazione di residenza. Le altre componenti che concorrono a definire il prezzo finale complessivo, ovvero i costi di trasporto, gli oneri di sistema, le imposte, sono variabili secondo quando definito dalle Autorità competenti (AEEG, Ministero delle Finanze). 2 La Componente Materia Prima Gas rappresenta, al netto degli oneri fiscali, il 52% circa della spesa complessiva per una famiglia tipo con un consumo di mc/anno. Le altre componenti che concorrono a definire il prezzo finale complessivo del gas, ovvero i costi di distribuzione, trasporto, stoccaggio, gli altri oneri di sistema e le imposte, sono variabili secondo quanto definito dalle Autorità competenti (AEEG, Ministero delle Finanze). La sottoscrizione dell offerta di gas naturale è soggetta a limitazioni territoriali. 3 Il diritto al bonus maturerà e il bonus verrà erogato esclusivamente nel caso trascorrano tutti i 24 mesi di fornitura in mancanza di morosità e a condizione che, a tale data, le forniture siano ancora attive a nome del medesimo Cliente ai medesimi indirizzi di fornitura. Il bonus è riferito alla sola Componente Energia e non include i costi di trasporto, dettagli di commercializzazione, gli oneri di sistema e fiscali, soggetti ad aggiornamento periodico da parte dell AEEG e delle Autorità competenti. Il valore del bonus è calcolato considerando di utilizzare 1 ora ogni giorno un forno elettrico con potenza pari a 2,2 kw. 14 E.ON in Italia

15 E.ON in Italia Management Miguel Antoñanzas Nicolo Prien Nato a Santander nel 1961, Miguel Antoñanzas, è Presidente e AD di E.ON Italia S.p.A e di E.ON España S.L. e Presidente di E.ON Argentina S.A. Si è laureato in ingegneria civile all università di Madrid. Ha iniziato la sua carriera in California in Bechtel, società americana di ingegneria e costruzioni, nella quale ha ricoperto varie funzioni negli Stati Uniti, nel Regno Unito, Europa e Nord Africa. Dal 2002 al 2008, è stato Presidente e AD di Enel Viesgo e Presidente del Consiglio di Amministrazione di Enel Unión Fenosa Renovables, dopo aver ricoperto diversi incarichi manageriali tra cui in Iberdrola, dove ha diretto l espansione internazionale in Sud America. È membro del Consiglio Health & Safety e del Consiglio New Build & Technology di E.ON in Germania. In Italia è Presidente dell UNEI (Unione dell Elettricità Italiana), membro del Comitato Esecutivo e della Giunta di Assoelettrica e membro nello Steering Committee dello IEFE alla Bocconi. In Spagna, è membro del Board di UNESA (Associazione Industriale dell Energia), del Club spagnolo dell energia, dell Accademia Musicale Reina Sofía. Presiede il Consiglio del Board del circolo ispano-tedesco. Nicolo Prien, Chief Financial Officer (CFO), nato nel 1966, ha studiato Business Administration a Colonia. Ha iniziato la sua carriera professionale nel 1993 all interno della divisione finanziaria di PreussenElektra AG, una tra le compagnie che hanno dato vita a E.ON Energie AG. Nel 2001 è entrato in E.ON, presso il Corporate Center, in qualità di responsabile del Group Controlling del Business di energia dell Europa continentale. Nel 2004 è diventato responsabile per il Gruppo del Controlling di E.ON Ruhrgas AG. Tra il 2005 e il 2007 ha svolto consulenze presso il Consiglio di Amministrazione di Thüga Italia. Nel luglio 2009 è entrato a fare parte di E.ON Italia come CFO. Paolo Venerucci Paolo Venerucci, Direttore Sviluppo del Territorio e Risorse Umane, nato a Roma nel 1955, laureato in legge presso l Università La Sapienza di Roma, ha avviato il suo sviluppo professionale in Johnson & Johnson. E stato quindi Capo del personale di uno stabilimento della Pirelli Tyres in Sicilia e nel 1990 in Ericsson in qualità di Direttore delle Risorse Umane. In questa azienda ha assunto anche la Direzione di attività di Network Construction in Sud Italia. Nel 1999 ha condotto lo spin-off di Elettrogen, ex controllata del Gruppo Enel poi passata al Gruppo Endesa. Dal 2004 ha assunto anche la responsabilità dello Sviluppo del Territorio, un ruolo determinante per l implementazione di progetti quali la conversione a carbone di Fiume Santo e la costruzione di nuovi impianti sia termoeletrici che di energia rinnovabile. 15 E.ON in Italia

16 Dati di Sintesi Il Gruppo E.ON 2011 Capitalizzazione di Mercato Fatturato EBITDA (rettificato) EBIT (rettificato) Utile netto (sottostante) 31,8 miliardi 112,95 miliardi 9,3 miliardi 5,4 miliardi 2,5 miliardi Potenza installata GW 69,6 Produzione energia elettrica Vendite energia elettrica Vendite gas kwh 271,1 miliardi kwh 1.144,8 miliardi kwh 1.718,1 miliardi pari a circa mc 149 miliardi Dipendenti Dati di Sintesi

Agosto 2012 Cartella Stampa E.ON

Agosto 2012 Cartella Stampa E.ON Agosto 2012 Cartella Stampa E.ON Per ulteriori informazioni Luisa Di Vita, Resp. Comunicazione Esterna Manuela Bussaglia Simona De Gennaro Tel. +39.06.95056.725 Tel. +39.06.95056.729 Tel. +39.06.95056.711

Dettagli

Cartella Stampa E.ON Italia

Cartella Stampa E.ON Italia Cartella Stampa E.ON Italia 1 Sommario Il Gruppo E.ON p. 3 E.ON in Italia p. 6 Generazione elettrica p. 7 Vendita di energia elettrica e gas p. 10 Responsabilità p. 12 Il Gruppo E.ON Fornitore globale

Dettagli

Cartella Stampa E.ON Italia

Cartella Stampa E.ON Italia Cartella Stampa E.ON Italia Sommario Il Gruppo E.ON p. 3 E.ON in Italia p. 6 Generazione elettrica p. 7 Approvvigionamento gas p. 10 Vendita di energia elettrica e gas p. 11 Responsabilità p. 13 Il Gruppo

Dettagli

Cartella Stampa E.ON Italia

Cartella Stampa E.ON Italia Cartella Stampa E.ON Italia 1 Sommario Il Gruppo E.ON p. 3 E.ON in Italia p. 6 Generazione elettrica p. 7 Vendita di energia elettrica e gas p. 10 Responsabilità p. 12 Il Gruppo E.ON Fornitore globale

Dettagli

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA Axpo Italia AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA UN GRUPPO A DIMENSIONE EUROPEA Axpo opera direttamente in oltre 20 paesi europei L Italia è uno dei mercati principali del gruppo Axpo in Italia Alla presenza

Dettagli

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA Axpo Italia AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA UN GRUPPO A DIMENSIONE EUROPEA Axpo opera direttamente in oltre 20 paesi europei L Italia è uno dei mercati principali del gruppo Axpo in Italia Alla presenza

Dettagli

E.ON in Italia. Maggio, 2011

E.ON in Italia. Maggio, 2011 E.ON in Italia Maggio, 2011 Contenuti 1. Gruppo E.ON 2. Strategia cleaner & better energy 3. E.ON Italia 4. Best Practice degli ultimi anni 5. Le attività di sviluppo di E.ON in Italia 2 Chi siamo E.ON

Dettagli

L Energia dell Italia

L Energia dell Italia L Energia dell Italia Abbiamo sempre offerto un servizio puntuale alla mobilità del Paese. Siamo cresciuti e oggi siamo davvero in tanti. Grazie alla forte capillarità sul territorio siamo presenti su

Dettagli

ACN Energy in collaborazione con GDF SUEZ Energie. Panoramica prodotti, servizi e relativo mercato

ACN Energy in collaborazione con GDF SUEZ Energie. Panoramica prodotti, servizi e relativo mercato ACN Energy in collaborazione con GDF SUEZ Energie Panoramica prodotti, servizi e relativo mercato Indice dei contenuti 1. GDF SUEZ Panoramica sull'azienda 2. Il mercato 3. La gamma prodotti 5. Ulteriori

Dettagli

Cartella Stampa E.ON Italia

Cartella Stampa E.ON Italia Cartella Stampa E.ON Italia 1 Sommario Il Gruppo E.ON p. 3 E.ON in Italia p. 6 Generazione elettrica p. 6 Vendita di energia elettrica e gas p. 7 Responsabilità p. 9 Il Gruppo E.ON Fornitore globale di

Dettagli

Cartella Stampa E.ON Italia

Cartella Stampa E.ON Italia Cartella Stampa E.ON Italia 1 Sommario Il Gruppo E.ON p. 3 E.ON in Italia p. 6 Generazione elettrica p. 7 Vendita di energia elettrica e gas p. 9 Responsabilità p. 11 Il Gruppo E.ON Fornitore globale di

Dettagli

Cartella Stampa E.ON Italia

Cartella Stampa E.ON Italia Cartella Stampa E.ON Italia 1 Sommario Il Gruppo E.ON p. 3 E.ON in Italia p. 6 Generazione elettrica p. 6 Vendita di energia elettrica e gas p. 8 Responsabilità p. 10 Il Gruppo E.ON Fornitore globale di

Dettagli

Edison. Cambia l energia.

Edison. Cambia l energia. Edison Trading Ricavi di Vendita mln di euro Potenza installata* Gw Quota di produzione energia elettrica su tot. Italia Vendite energia elettrica Italia twh 8.867 12,3 15% 60,4 Vendite idrocarburi italia

Dettagli

La società Pag. 1. Commercializzazione di energia elettrica e gas in Italia Pag. 3. La produzione di energia elettrica in Italia Pag.

La società Pag. 1. Commercializzazione di energia elettrica e gas in Italia Pag. 3. La produzione di energia elettrica in Italia Pag. DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA La società Pag. 1 Commercializzazione di energia elettrica e gas in Italia Pag. 3 La produzione di energia elettrica in Italia Pag. 4 Scheda di sintesi Pag. 7 Genova,

Dettagli

Energia: Strategia, Efficienza, Competitività. E.ON Italia S.p.A. Intervento di Klaus Schäfer Presidente e Amministratore Delegato

Energia: Strategia, Efficienza, Competitività. E.ON Italia S.p.A. Intervento di Klaus Schäfer Presidente e Amministratore Delegato Energia: Strategia, Efficienza, Competitività E.ON Italia S.p.A. Intervento di Klaus Schäfer Presidente e Amministratore Delegato Agenda 1. Il gruppo E.ON 2. Efficienza energetica e contributo di E.ON

Dettagli

LA NOVITÀ NELL ENERGIA, DA 70 ANNI.

LA NOVITÀ NELL ENERGIA, DA 70 ANNI. LA NOVITÀ NELL ENERGIA, DA 70 ANNI. IL GRUPPO ERG UNA REALTÀ MULTIENERGY DA OLTRE 70 ANNI IL GRUPPO ERG È UN PUNTO DI RIFERIMENTO NEL MERCATO ENERGETICO ITALIANO Il Gruppo, dal 2002, si è articolato in

Dettagli

Enel: il CdA approva i risultati al 30 settembre 2006

Enel: il CdA approva i risultati al 30 settembre 2006 Enel: il CdA approva i risultati al 30 settembre 2006 Ricavi a 28.621 milioni di euro, +17,0% Ebitda a 6.264 milioni di euro, +4,3% Ebit a 4.885 milioni di euro, +12,4% Risultato netto del Gruppo a 2.640

Dettagli

pocket_vit_v2 13/10/15 18:08 PageI Un player mondiale della transizione energetica Cifre chiave

pocket_vit_v2 13/10/15 18:08 PageI Un player mondiale della transizione energetica Cifre chiave pocket_vit_v2 13/10/15 18:08 PageI Un player mondiale della transizione energetica Cifre chiave pocket_vit_v2 13/10/15 18:08 PageII Elettricità pag. 2 Gas naturale pag. 4 Efficienza energetica pag. 6 Presenza

Dettagli

LA SOSTENIBILITÀ È IL NOSTRO VIAGGIO.

LA SOSTENIBILITÀ È IL NOSTRO VIAGGIO. LA SOSTENIBILITÀ È IL NOSTRO VIAGGIO. LA SOSTENIBILITÀ È IL NOSTRO VIAGGIO DATI 2014 E CREA VALORE PER LE COMUNITÀ LOCALI Slovacchia Romania Russia Guatemala El Salvador Colombia Ecuador Perù Messico Panama

Dettagli

IL GRUPPO ENEL PRESENTA IL PIANO STRATEGICO 2016-2019

IL GRUPPO ENEL PRESENTA IL PIANO STRATEGICO 2016-2019 IL GRUPPO ENEL PRESENTA IL PIANO STRATEGICO 2016-2019 Il nuovo piano si basa su quello presentato a marzo 2015, accelerando la creazione di valore nell ambito dei quattro principi fondamentali ed aggiungendone

Dettagli

Soluzioni energetiche dedicate. A contatto con le vostre attività

Soluzioni energetiche dedicate. A contatto con le vostre attività Soluzioni energetiche dedicate A contatto con le vostre attività A contatto con le vostre attività Il successo dei nostri clienti è da sempre al centro dei nostri interessi. Li consideriamo, infatti, come

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Il Gruppo Iren presenta l aggiornamento del Piano Industriale al 2015.

COMUNICATO STAMPA. Il Gruppo Iren presenta l aggiornamento del Piano Industriale al 2015. COMUNICATO STAMPA Il Gruppo Iren presenta l aggiornamento del Piano Industriale al 2015. Ebitda al 2015 di circa 670 milioni di euro, con una crescita media annua del 3,2%. Posizione finanziaria netta

Dettagli

MERCATO DELL ENERGIA E ENTI LOCALI Renato Rossi. Milano, 23 Gennaio 2003

MERCATO DELL ENERGIA E ENTI LOCALI Renato Rossi. Milano, 23 Gennaio 2003 MERCATO DELL ENERGIA E ENTI LOCALI Renato Rossi Milano, 23 Gennaio 2003 MERCATO DEL GAS METANO DIMENSIONI Il mercato italiano ha raggiunto, terzo in Europa, nel 2001 70 miliardi di metri cubi di consumo.

Dettagli

Il settore elettrico italiano: dal Monopolio alla Concorrenza

Il settore elettrico italiano: dal Monopolio alla Concorrenza Università degli Studi di Roma "Tor Vergata" Facoltà di Ingegneria Corso di Gestione ed Economia dell Energia e Fonti Rinnovabili Il settore elettrico italiano: dal Monopolio alla Concorrenza Ing. Tiziana

Dettagli

CARTELLA STAMPA. Overview Pag. 3. La storia Pag. 5. Il mercato in cui opera il Gruppo Pag. 7. La strategia di business del Gruppo Pag.

CARTELLA STAMPA. Overview Pag. 3. La storia Pag. 5. Il mercato in cui opera il Gruppo Pag. 7. La strategia di business del Gruppo Pag. CARTELLA STAMPA CARTELLA STAMPA ALERION CLEAN POWER Overview Pag. 3 La storia Pag. 5 Il mercato in cui opera il Gruppo Pag. 7 La strategia di business del Gruppo Pag. 8 I risultati economico-finanziari

Dettagli

In contatto con la tua energia. Soluzioni e servizi dedicati

In contatto con la tua energia. Soluzioni e servizi dedicati In contatto con la tua energia Soluzioni e servizi dedicati In contatto con la tua energia Il successo dei nostri clienti è da sempre al centro dei nostri interessi. Li consideriamo, infatti, come veri

Dettagli

Pacchetto Unione dell Energia

Pacchetto Unione dell Energia Pacchetto Unione dell Energia Audizione presso le Commissioni riunite del Senato 10ª (Attività produttive, commercio e turismo) e 13ª (Territorio, ambiente, beni ambientali) Aldo Chiarini Amministratore

Dettagli

Il leader nell efficienza energetica e ambientale

Il leader nell efficienza energetica e ambientale Il leader nell efficienza energetica e ambientale GDF SUEZ offre soluzioni energetiche innovative a privati, comunità e imprese, avvalendosi di: un portafoglio di approvvigionamento diversificato un parco

Dettagli

g i u g n o 2 0 0 8 Dynameeting spa via Uberti 37 20129 Milano t + 39 02 581421.1 f +39 02 70049330 www.dynameeting.it

g i u g n o 2 0 0 8 Dynameeting spa via Uberti 37 20129 Milano t + 39 02 581421.1 f +39 02 70049330 www.dynameeting.it g i u g n o 2 0 0 8 Dynameeting spa via Uberti 37 20129 Milano t + 39 02 581421.1 f +39 02 70049330 www.dynameeting.it Dynameeting Dynameeting opera nel mercato della vendita di energia elettrica e gas

Dettagli

Nuova Sorgenia Holding Spa acquisisce le partecipazioni al capitale di Sorgenia Spa detenute direttamente e indirettamente da gruppo CIR e Verbund AG

Nuova Sorgenia Holding Spa acquisisce le partecipazioni al capitale di Sorgenia Spa detenute direttamente e indirettamente da gruppo CIR e Verbund AG Nuova Sorgenia Holding Spa acquisisce le partecipazioni al capitale di Sorgenia Spa detenute direttamente e indirettamente da gruppo CIR e Verbund AG Sottoscritto aumento di capitale e prestito convertendo.

Dettagli

ENEL : PRESENTATO IL PIANO STRATEGICO 2015 2019

ENEL : PRESENTATO IL PIANO STRATEGICO 2015 2019 ENEL : PRESENTATO IL PIANO STRATEGICO 2015 2019 Si prevede che efficienza operativa e crescita industriale possano produrre un robusto incremento dell Ebitda e generazione di cassa, a sostegno della crescita

Dettagli

QUELLO CHE SAREMO DOMANI NASCE DALL ENERGIA DI OGGI.

QUELLO CHE SAREMO DOMANI NASCE DALL ENERGIA DI OGGI. QUELLO CHE SAREMO DOMANI NASCE DALL ENERGIA DI OGGI. I NUMERI DELLA NOSTRA SOLIDITÀ PRESENTE IN 22 PAESI DI 4 CONTINENTI 76 MILA PERSONE DI 12 CULTURE OLTRE 1.000 CENTRALI NEL MONDO + 78% DI PRODUZIONE

Dettagli

La società: le origini e l evoluzione Pag. 1. Obiettivi e strategie sui mercati dell energia e del gas in Italia Pag. 3. Le attività Pag.

La società: le origini e l evoluzione Pag. 1. Obiettivi e strategie sui mercati dell energia e del gas in Italia Pag. 3. Le attività Pag. DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA La società: le origini e l evoluzione Pag. 1 Obiettivi e strategie sui mercati dell energia e del gas in Italia Pag. 3 Le attività Pag. 4 I dati economico-commerciali

Dettagli

Axpo Italia SpA prima tra i trader italiani nelle graduatorie stilate dalla rivista Energy Risk

Axpo Italia SpA prima tra i trader italiani nelle graduatorie stilate dalla rivista Energy Risk Genova, 13/02/2013 Comunicato Stampa prima tra i trader italiani nelle graduatorie stilate dalla rivista Energy Risk La società, consociata del gruppo svizzero Axpo attivo nei mercati europei dell'energia,

Dettagli

"Efficienza energetica, rinnovabili, mobilità sostenibile: ricette per la riduzione integrata di CO2 e NOx in ambito urbano"

Efficienza energetica, rinnovabili, mobilità sostenibile: ricette per la riduzione integrata di CO2 e NOx in ambito urbano "Efficienza energetica, rinnovabili, mobilità sostenibile: ricette per la riduzione integrata di CO2 e NOx in ambito urbano" Organizzato dal Kyoto Club nell ambito della Campagna di sensibilizzazione del

Dettagli

TAP Trans Adriatic Pipeline

TAP Trans Adriatic Pipeline TAP Trans Adriatic Pipeline Giampaolo Russo AD TAP Italia Audizione nell ambito dell esame congiunto del Pacchetto Unione dell energia Senato della Repubblica 10ª Commissione «Industria, commercio, turismo»

Dettagli

4 Energetic Source CHI SIAMO LA STRUTTURA DEL GRUPPO

4 Energetic Source CHI SIAMO LA STRUTTURA DEL GRUPPO COMPANY PROFILE Sommario 04 06 09 10 11 12 14 17 18 20 Energetic Source Energia per Crescere L Azionista La Storia di Energetic Source I Nostri Valori I Nostri Numeri Il Nostro Modello di Business La Nostra

Dettagli

Scheda LE FONTI RINNOVABILI, IL RISPARMIO E L EFFICIENZA ENERGETICA

Scheda LE FONTI RINNOVABILI, IL RISPARMIO E L EFFICIENZA ENERGETICA ISTITUTO DI RICERCHE ECONOMICHE E SOCIALI Osservatorio Energia Scheda LE FONTI RINNOVABILI, IL RISPARMIO E L EFFICIENZA ENERGETICA PREMESSA Nel marzo 2007, l Unione europea ha varato il primo concreto

Dettagli

Indagine conoscitiva sui prezzi dell energia elettrica e del gas come fattore strategico per la crescita del sistema produttivo del paese

Indagine conoscitiva sui prezzi dell energia elettrica e del gas come fattore strategico per la crescita del sistema produttivo del paese Indagine conoscitiva sui prezzi dell energia elettrica e del gas come fattore strategico per la crescita del sistema produttivo del paese Audizione presso la 10 a Commissione permanente (Industria, commercio,

Dettagli

Audizione Leonardo Bellodi. Responsabile Rapporti Istituzionali Senato X Commissione Industria, Commercio e Turismo Roma, 12 Ottobre 2011

Audizione Leonardo Bellodi. Responsabile Rapporti Istituzionali Senato X Commissione Industria, Commercio e Turismo Roma, 12 Ottobre 2011 Audizione Leonardo Bellodi Responsabile Rapporti Istituzionali Senato X Commissione Industria, Commercio e Turismo Roma, 12 Ottobre 2011 Il Piano Energetico Nazionale L input comunitario UNIONE EUROPEA

Dettagli

Da fossili a rinnovabili: la diversificazione come strumento di sviluppo e sostenibilità. L esperienza di api nòva energia

Da fossili a rinnovabili: la diversificazione come strumento di sviluppo e sostenibilità. L esperienza di api nòva energia Da fossili a rinnovabili: la diversificazione come strumento di sviluppo e sostenibilità. L esperienza di api nòva energia Intervento di Ferdinando Brachetti Peretti Amministratore Delegato gruppo api

Dettagli

Axpo Italia. Affidabile, sostenibile e innovativa

Axpo Italia. Affidabile, sostenibile e innovativa Axpo Italia Affidabile, sostenibile e innovativa UN GRUPPO A DIMENSIONE EUROPEA L Italia è uno dei mercati principali del gruppo Axpo che opera direttamente in oltre 20 paesi europei Il Gruppo Axpo è il

Dettagli

design: PRIMA VISIONE Torino L ENERGIA CHE TI VIENE INCONTRO

design: PRIMA VISIONE Torino L ENERGIA CHE TI VIENE INCONTRO design: PRIMA VISIONE Torino L ENERGIA CHE TI VIENE INCONTRO SOCIETA' VENDITA GAS METANO - ENERGIA ELETTRICA SO.MET SOCIETA' DISTRIBUTRICE GAS METANO SERVIZI GESTIONE CALORE GRUPPO SOMET v. G. Testore,

Dettagli

dalla natura l energia per la vita

dalla natura l energia per la vita dalla natura l energia per la vita dalla natura l energia per la vita È racchiusa in questa frase l identità di Ciesse Energia. Poche parole per definire un azienda convinta che progresso e sviluppo, in

Dettagli

Analisi e riflessioni sulle tendenze e la regolamentazione del mercato energeticoambientale

Analisi e riflessioni sulle tendenze e la regolamentazione del mercato energeticoambientale Analisi e riflessioni sulle tendenze e la regolamentazione del mercato energeticoambientale in Italia Francesco Gullì Alba, 27 gennaio 2011 Tre angoli di visuale Dinamica del prezzo del petrolio (accresciuta

Dettagli

Creare posti di lavoro proteggendo il clima I lavori verdi nei paesi del G8 e in Italia

Creare posti di lavoro proteggendo il clima I lavori verdi nei paesi del G8 e in Italia Briefing Creare posti di lavoro proteggendo il clima I lavori verdi nei paesi del G8 e in Italia Luglio 2009 I leader del G8 a L Aquila hanno l opportunità di dare impulso all economia e all occupazione

Dettagli

Le centrali elettriche di Porto Corsini e di La Casella: la loro efficienza

Le centrali elettriche di Porto Corsini e di La Casella: la loro efficienza Le centrali elettriche di Porto Corsini e di La Casella: la loro efficienza Enel Divisione Generazione ed Energy Management Area di Business Generazione Responsabile Filiera Olio Gas Bologna, 13 dicembre

Dettagli

Le dimensioni delle utility: confronto internazionale

Le dimensioni delle utility: confronto internazionale Energy & Environment 2004 Tavola rotonda La competitività nei nuovi mercati liberalizzati Giorgio de Panno Amministratore Delegato Enelpower Sorrento, 2 ottobre 2004 Le dimensioni delle utility: confronto

Dettagli

Presentazione della società e dei servizi alla clientela.

Presentazione della società e dei servizi alla clientela. Presentazione della società e dei servizi alla clientela. ENERGRID OFFRE AI PROPRI CLIENTI SOLUZIONI ALTAMENTE PERSONALIZZATE, STUDIATE PER CONIUGARE AL MEGLIO FLESSIBILITÀ, RISPARMIO, SEMPLICITÀ E TRASPARENZA.

Dettagli

GSE: pubblicato rapporto attività 2009 su certificati verdi, CIP 6 e conto energia

GSE: pubblicato rapporto attività 2009 su certificati verdi, CIP 6 e conto energia http://www.ilsostenibile.it/2010/09/15/gse-pubblicato-rapporto-attivita-2009-su-certificati-verdi-cip-6-... Page 1 of 5 Home Mappa del sito Chi siamo Contatti Search... GO Pannelli Fotovoltaici Confronta

Dettagli

Più centrali? Più carbone? E l efficienza energetica? E il fotovoltaico?

Più centrali? Più carbone? E l efficienza energetica? E il fotovoltaico? Più centrali? Più carbone? E l efficienza energetica? E il fotovoltaico? Ing. Paolo M. Rocco Viscontini Enerpoint S.r.l. IEFE Milano 29 Aprile 2005 Il fotovoltaico è ancora troppo costoso: non vale la

Dettagli

Sviluppo e nuove tecnologie: quale regolazione. Alberto Biancardi

Sviluppo e nuove tecnologie: quale regolazione. Alberto Biancardi Sviluppo e nuove tecnologie: quale regolazione Alberto Biancardi 1 Sommario Lo scenario energetico italiano: l assetto attuale I driver del cambiamento Il nuovo assetto 2 Lo scenario energetico italiano

Dettagli

POMPE DI CALORE SOLUZIONI PER IL RISPARMIO ENERGETICO. clima / comfort / risparmio. Via degli Artigiani, 1 65010 Spoltore (PE)

POMPE DI CALORE SOLUZIONI PER IL RISPARMIO ENERGETICO. clima / comfort / risparmio. Via degli Artigiani, 1 65010 Spoltore (PE) SOLUZIONI PER IL RISPARMIO ENERGETICO POMPE DI CALORE clima / comfort / risparmio Via degli Artigiani, 1 65010 Spoltore (PE) tel. 085 9771404 cell. 334 7205 930 MAIL energie@icaro-srl.eu WEB www.icaro-srl.eu

Dettagli

Indagine conoscitiva sulla Strategia Energetica Nazionale Audizione Gestore dei Servizi Energetici

Indagine conoscitiva sulla Strategia Energetica Nazionale Audizione Gestore dei Servizi Energetici Indagine conoscitiva sulla Strategia Energetica Nazionale Audizione Gestore dei Servizi Energetici Nando Pasquali Presidente e Amministratore Delegato Commissione Attività Produttive della Camera Roma,

Dettagli

L ENERGIA E IL FUTURO: IL FUTURO DELL ENERGIA

L ENERGIA E IL FUTURO: IL FUTURO DELL ENERGIA L ENERGIA E IL FUTURO: IL FUTURO DELL ENERGIA Prospettive di sviluppo delle energie rinnovabili per la produzione di energia elettrica. Opportunità per il sistema industriale nazionale. Intervento di Annalisa

Dettagli

Ecosuntek S.p.A. - Approvazione della Relazione Semestrale Consolidata di Gruppo al 30 giugno 2015

Ecosuntek S.p.A. - Approvazione della Relazione Semestrale Consolidata di Gruppo al 30 giugno 2015 COMUNICATO STAMPA Ecosuntek S.p.A. - Approvazione della Relazione Semestrale Consolidata di Gruppo al 30 giugno 2015 Il Risultato netto torna positivo per 1,6 milioni La Posizione Finanziaria netta, in

Dettagli

Audizione 13 a Commissione Permanente Territorio, ambiente, beni ambientali

Audizione 13 a Commissione Permanente Territorio, ambiente, beni ambientali Audizione 13 a Commissione Permanente Territorio, ambiente, beni ambientali Le problematiche ambientali connesse alla prospezione, ricerca, coltivazione ed estrazione di idrocarburi liquidi in mare, anche

Dettagli

Efficienza per pianificare l energia

Efficienza per pianificare l energia Efficienza per pianificare l energia Simona Murroni - Assessorato Industria - Servizio Energia La RAS - Assessorato Industria Servizio Energia Sta redigendo il Piano Energetico Regionale Ambientale di

Dettagli

Il Consiglio d'amministrazione approva i risultati al 31 dicembre 2009. Risultati industriali in crescita e dividendo confermato a 8 centesimi di Euro

Il Consiglio d'amministrazione approva i risultati al 31 dicembre 2009. Risultati industriali in crescita e dividendo confermato a 8 centesimi di Euro comunicato stampa Bologna, 29 marzo 2010 Il Consiglio d'amministrazione approva i risultati al 31 dicembre 2009 Risultati industriali in crescita e dividendo confermato a 8 centesimi di Euro Ricavi a 4.204,2

Dettagli

Il sole in Fiera. L energia rinnovabile sbarca al nuovo polo fieristico di Roma. Mar...

Il sole in Fiera. L energia rinnovabile sbarca al nuovo polo fieristico di Roma. Mar... Il sole in Fiera L energia rinnovabile sbarca al nuovo polo fieristico di Roma Mar... L energia rinnovabile sbarca al nuovo polo fieristico di Roma Utilizzando soluzioni tecnologiche di nuova concezione,

Dettagli

Eni: Piano Strategico 2013-2016 Crescita e rendimenti sostenibili

Eni: Piano Strategico 2013-2016 Crescita e rendimenti sostenibili Eni: Piano Strategico 2013-2016 Crescita e rendimenti sostenibili E&P: eccezionali opportunità di crescita o Produzione di idrocarburi in crescita >4% medio annuo al 2016 G&P: posizionamento delle attività

Dettagli

Dati di sintesi Snam Relazione finanziaria annuale 2012

Dati di sintesi Snam Relazione finanziaria annuale 2012 Dati di sintesi Il gruppo Snam LA STORIA 1941-1999 La grande opera di metanizzazione dell Italia e di costruzione di gasdotti di importazione Dal 1941 Snam (Società Nazionale Metanodotti) opera in modo

Dettagli

I Contratti per l energia elettrica e il gas nel settore privato Normative e mercati Struttura Bollette elettrica e del gas

I Contratti per l energia elettrica e il gas nel settore privato Normative e mercati Struttura Bollette elettrica e del gas I Contratti per l energia elettrica e il gas nel settore privato Normative e mercati Struttura Bollette elettrica e del gas Mauro Antonetti Corso per Energy Manager ANEA Napoli 16 Novembre 2012 Struttura

Dettagli

Introduzione. Fonte: European Energy & Transport - Trends to 2030

Introduzione. Fonte: European Energy & Transport - Trends to 2030 Introduzione In Italia la produzione di energia elettrica avviene in gran parte grazie all utilizzo di fonti non rinnovabili e, in misura minore, con fonti rinnovabili che per loro natura hanno un minor

Dettagli

Innovare nel Credito: dalla gestione dell insoluto alla gestione del cliente

Innovare nel Credito: dalla gestione dell insoluto alla gestione del cliente Innovare nel Credito: dalla gestione dell insoluto alla gestione del cliente Flavia Cavallo Head of Credit Management E.on Energia S.p.A. SAS FORUM - 17 aprile 2013 Elena Pallini Senior Statistical Analyst

Dettagli

Convegno Ambiente e Società Il sistema dei prezzi dell energia elettrica. La tariffa bioraria: luci ed ombre. Ing. Massimo Fazio

Convegno Ambiente e Società Il sistema dei prezzi dell energia elettrica. La tariffa bioraria: luci ed ombre. Ing. Massimo Fazio Convegno Ambiente e Società Il sistema dei prezzi dell energia elettrica. La tariffa bioraria: luci ed ombre Ing. Massimo Fazio Enel Energia Divisione Mercato Resp. Marketing Mass Market Roma, 26 ottobre

Dettagli

EFFICIENZA ENERGETICA D IMPRESA PER IL GRUPPO INTESA SANPAOLO

EFFICIENZA ENERGETICA D IMPRESA PER IL GRUPPO INTESA SANPAOLO EFFICIENZA ENERGETICA D IMPRESA PER IL GRUPPO INTESA SANPAOLO Gianmarco Manzone Divisione Banca dei Territori Ufficio Finanziamenti e Confidi 1 Roma, 22 ottobre 2008 La storia di Intesa Sanpaolo 1998 2000

Dettagli

Stabilimento di Livorno

Stabilimento di Livorno Stabilimento di Livorno Lo Stabilimento EniPower opera all interno della Raffineria Eni di Livorno dal 2000 a seguito dell acquisizione da parte della Divisione Refining & Marketing della Centrale Termoelettrica

Dettagli

8 Il Gruppo Snam. Il Gruppo Snam

8 Il Gruppo Snam. Il Gruppo Snam 8 Il Gruppo Snam Il Gruppo Snam Il Gruppo Snam 9 LA STORIA 1941-1999 La grande opera di metanizzazione dell Italia e di costruzione di gasdotti di importazione Dal 1941 Snam (Società Nazionale Metanodotti)

Dettagli

SOCIETA GROSSISTA PER LA VENDITA DI ENERGIA

SOCIETA GROSSISTA PER LA VENDITA DI ENERGIA 1 SOCIETA GROSSISTA PER LA VENDITA DI ENERGIA 2 1. Chi è è una nuova società di commercializzazione del gas e dell energia elettrica nata a Pordenone, ma presente su tutto il nord Italia. Il capitale sociale

Dettagli

Università degli Studi di Firenze. Energetica: obiettivi, norme e gas climalteranti. Prof. Ing. GIORGIO RAFFELLINI

Università degli Studi di Firenze. Energetica: obiettivi, norme e gas climalteranti. Prof. Ing. GIORGIO RAFFELLINI Università degli Studi di Firenze Facoltà di Architettura Dipartimento di Tecnologia e Design Pierluigi Spadolini Energetica: obiettivi, norme e gas climalteranti. Prof. Ing. GIORGIO RAFFELLINI Programma

Dettagli

Nuove centrali ed emissioni di CO2 in Lombardia

Nuove centrali ed emissioni di CO2 in Lombardia Nuove centrali ed emissioni di CO2 in Lombardia Milano, 30-12-05 Per approfondimenti: Davide Zanoni, zanoni@avanzi.org Tel. 02-36518110 Cell 333 4963144 Matteo Bartolomeo, bartolomeo@avanzi.org Tel. 02-36518110

Dettagli

I dati della ricerca

I dati della ricerca Relazioni con i Media Tel. 02/8515.5288/5224 Comunicati www.mi.camcom.it I dati della ricerca Il mercato fotovoltaico in Europa e nel mondo. È l Europa il mercato di sbocco principale per il fotovoltaico,

Dettagli

Maurizio Cenci. Come ACEA supporta le Imprese per una maggiore efficienza energetica. 8 a Conferenza di Responsible Care

Maurizio Cenci. Come ACEA supporta le Imprese per una maggiore efficienza energetica. 8 a Conferenza di Responsible Care 8 a Conferenza di Responsible Care Strumenti finanziari per supportare lo Sviluppo Sostenibile dell Industria. Come ACEA supporta le Imprese per una maggiore efficienza energetica Maurizio Cenci Direttore

Dettagli

Energia: Minor costi maggior efficienza I MERCATI ITALIANI DELL ENERGIA

Energia: Minor costi maggior efficienza I MERCATI ITALIANI DELL ENERGIA Energia: Minor costi maggior efficienza I MERCATI ITALIANI DELL ENERGIA Assoutility srl - Assolombarda Arch. Daniela Colalillo Comune di Settala, 08 novembre 2006 Efficienza energetica e mercato liberalizzato:

Dettagli

SALVADANAIO FOTOVOLTAICO

SALVADANAIO FOTOVOLTAICO SALVADANAIO FOTOVOLTAICO Sicuri nel futuro con un investimento che rende www.solarworld-italia.com Un valido investimento * Conto Energia Il Gestore Servizi Elettrici (GSE) retribuisce per 20 anni l energia

Dettagli

NovaE e Consorzio Agrario

NovaE e Consorzio Agrario NovaE e Consorzio Agrario Insieme per accompagnare le aziende agricole verso un futuro sostenibile è una partnership NovaE aiuta le imprese agricole, scegli un partner affidabile per investire nell ambiente.

Dettagli

Finanziamenti a tasso agevolato concessi tramite il Fondo Kyoto

Finanziamenti a tasso agevolato concessi tramite il Fondo Kyoto SCHEDA INFORMATIVA Finanziamenti a tasso agevolato concessi tramite il Fondo Kyoto 1. Cos è il Fondo Kyoto e come funziona? La legge finanziaria 2007 (n. 296/2006) ha istituito presso la Cassa Depositi

Dettagli

Eni 2015-2018 Strategic Plan Trasformare Eni per creare valore

Eni 2015-2018 Strategic Plan Trasformare Eni per creare valore Eni 2015-2018 Strategic Plan Trasformare Eni per creare valore Principali obiettivi del quadriennio E&P: produzione in costante crescita sostenuta dalle ingenti scoperte fatte o Produzione in crescita

Dettagli

RES RETE EFFICIENZA SOSTENIBILE

RES RETE EFFICIENZA SOSTENIBILE RES RETE EFFICIENZA SOSTENIBILE "I venti dell'innovazione La sfida per l'energia del futuro" Lunedì 21 maggio Centro Congressi Ville Ponti di Varese PERCHE UNA RETE SULLA EFFICIENZA SOSTENIBILE Nasce dalla

Dettagli

L INDUSTRIA ELETTRICA ITALIANA E LA SFIDA DELLE FONTI RINNOVABILI.

L INDUSTRIA ELETTRICA ITALIANA E LA SFIDA DELLE FONTI RINNOVABILI. L INDUSTRIA ELETTRICA ITALIANA E LA SFIDA DELLE FONTI RINNOVABILI. www.assoelettrica.it INTRODUZIONE Vieni a scoprire l energia dove nasce ogni giorno. Illumina, nel cui ambito si svolge la terza edizione

Dettagli

XXIII Edizione 2011 Premio Marketing

XXIII Edizione 2011 Premio Marketing XXIII Edizione 2011 Premio Marketing Enel - La storia Nasce Enel Ente Nazionale per l Energia Elettrica Sono inaugurati i primi 2 impianti italiani alimentati da energie rinnovabili Vengono inaugurati

Dettagli

TERNA: PRESENTATO IL PIANO STRATEGICO 2016-2019

TERNA: PRESENTATO IL PIANO STRATEGICO 2016-2019 TERNA: PRESENTATO IL PIANO STRATEGICO 2016-2019 IL NUOVO FRAMEWORK REGOLATORIO, L ACQUISIZIONE DELLA RETE FS E L ULTERIORE EFFICIENZA DEI PROCESSI CONSENTONO UNA NUOVA POLITICA DEI DIVIDENDI Centrati i

Dettagli

FOTOVOLTAICO: DOVE SIAMO E DOVE ANDREMO

FOTOVOLTAICO: DOVE SIAMO E DOVE ANDREMO FOTOVOLTAICO: DOVE SIAMO E DOVE ANDREMO Giovanni Simoni Chairman Assosolare Fiorano - 24 Ottobre 2012 Fotovoltaico in Italia: dove siamo Impianti fotovoltaici installati: 450.000 Potenza Totale: 16.000

Dettagli

Le azioni di Enel per la sostenibilità energetica

Le azioni di Enel per la sostenibilità energetica Le azioni di Enel per la sostenibilità energetica Franco Donatini Resp. Rinnovabili Politiche di Ricerca e Sviluppo Enel I&I S.p.A Ravenna, 1 ottobre 2010 Il problema epocale La sfida del cambio climatico

Dettagli

Forse leggermente? CONVEGNO ASSOCARBONI Sistema elettrico italiano e scenari energetici futuri 28 Marzo 2014

Forse leggermente? CONVEGNO ASSOCARBONI Sistema elettrico italiano e scenari energetici futuri 28 Marzo 2014 Forse leggermente? CONVEGNO ASSOCARBONI Sistema elettrico italiano e scenari energetici futuri 28 Marzo 2014 In Italia crediamo che Rinnovabili prevenzione Con le rinnovabili che hanno prodotto il 100%

Dettagli

CHI SIAMO ESTRA CLIMA S.R.L.

CHI SIAMO ESTRA CLIMA S.R.L. CHI SIAMO ESTRA CLIMA S.R.L. È LA SOCIETÀ DEL GRUPPO ESTRA CHE DA ANNI OPERA NEL SETTORE DEL RISPARMIO ENERGETICO, VANTANDO UNA LUNGA ESPERIENZA E NUMEROSE COMMITTENZE PUBBLICHE E PRIVATE. Il core business

Dettagli

Acqua, vento, terra, sole

Acqua, vento, terra, sole Acqua, vento, terra, sole Energie rinnovabili nella generazione elettrica in Italia Roberto Meregalli 12 agosto 2010 Il 2009 sarà ricordato a lungo come l annus horribilis 1 dell economia mondiale. A livello

Dettagli

Risparmiare per crescere: l efficienza energetica come leva per il vantaggio competitivo d impresa

Risparmiare per crescere: l efficienza energetica come leva per il vantaggio competitivo d impresa Risparmiare per crescere: l efficienza energetica come leva per il vantaggio competitivo d impresa Roma, 24 febbraio 2016 Assocostieri Servizi 2 Agenda 1. Il Gruppo BKW 2. Come sta cambiando l esigenza

Dettagli

LA GRID PARITY DIVENTA REALTA : IL PRIMO PROGETTO IN ITALIA DI FOTOVOLTAICO COMPETITIVO CON LA RETE PRESENTATO DA WWF E UNICREDIT CON OFFICINAE VERDI

LA GRID PARITY DIVENTA REALTA : IL PRIMO PROGETTO IN ITALIA DI FOTOVOLTAICO COMPETITIVO CON LA RETE PRESENTATO DA WWF E UNICREDIT CON OFFICINAE VERDI Roma, 22 Novembre 2012 COMUNICATO STAMPA LA GRID PARITY DIVENTA REALTA : IL PRIMO PROGETTO IN ITALIA DI FOTOVOLTAICO COMPETITIVO CON LA RETE PRESENTATO DA WWF E UNICREDIT CON OFFICINAE VERDI Ministro dell

Dettagli

Dentro i prezzi dell energia elettrica in Italia. Crescita libera senza limite?

Dentro i prezzi dell energia elettrica in Italia. Crescita libera senza limite? The Adam Smith Society Milano, Hotel dei Cavalieri Dentro i prezzi dell energia elettrica in Italia. Crescita libera senza limite? 22 Settembre 2011 Il dilemma del mix 1.1 La rivoluzione del gas non convenzionale

Dettagli

I nostri numeri. In attività dal 2010 3.500. Circa 20.000. + di 14.000. + di 13.000. + di 150 dipendenti 150 installatori. + di 600 Collaboratori

I nostri numeri. In attività dal 2010 3.500. Circa 20.000. + di 14.000. + di 13.000. + di 150 dipendenti 150 installatori. + di 600 Collaboratori MEDIAK I T I nostri numeri + di 150 dipendenti 150 installatori In attività dal 2010 1000 Impianti termodinamici installati nel 2013 +150% rispetto al 2012 3.500 Impianti fotovoltaici installati nel 2013

Dettagli

Comunicato stampa. 4 maggio 2011

Comunicato stampa. 4 maggio 2011 Comunicato stampa 4 maggio 2011 Alstom realizza un utile operativo conforme alle previsioni per l esercizio 2010/2011 e registra ordini in forte aumento nel secondo semestre Tra il 1 o aprile 2010 e il

Dettagli

Lo Stabilimento di Ravenna

Lo Stabilimento di Ravenna Lo Stabilimento di Ravenna LE NOSTRE RISORSE Sin dalla costituzione EniPower ha adottato strutture organizzative snelle nell ottica di semplificare i processi operativi. Tutto il personale è stato coinvolto

Dettagli

ENIPOWER: da un progetto ad una realtà industriale

ENIPOWER: da un progetto ad una realtà industriale ENIPOWER: da un progetto ad una realtà industriale EniPower è la società del Gruppo Eni responsabile dello sviluppo del business della generazione e commercializzazione di energia elettrica. Nasce nel

Dettagli

L ENERGIA: QUANTI E QUALI FALSI MITI DA SFATARE Non è vero che il fotovoltaico costa troppo

L ENERGIA: QUANTI E QUALI FALSI MITI DA SFATARE Non è vero che il fotovoltaico costa troppo Festival della Soft Economy - Symbola Università degli Studi di Camerino 25 Giugno 2014 L ENERGIA: QUANTI E QUALI FALSI MITI DA SFATARE Non è vero che il fotovoltaico costa troppo Andrea Zaghi Responsabile

Dettagli

Potenza efficiente Produzione lorda di lorda energia elettrica. Figura 1: situazione degli impianti di cogenerazione nel 2005 (fonti GSE e Terna).

Potenza efficiente Produzione lorda di lorda energia elettrica. Figura 1: situazione degli impianti di cogenerazione nel 2005 (fonti GSE e Terna). Scheda D Analisi e valutazioni relative al decreto legislativo 8 febbraio 2007, n. 20 di attuazione della Direttiva 2004/8/CE del Parlamento europeo e del Consiglio e altre norme in materia di cogenerazione

Dettagli

La Struttura del Sistema Energetico e dei Meccanismi di Incentivo alle Fonti Rinnovabili Parte III

La Struttura del Sistema Energetico e dei Meccanismi di Incentivo alle Fonti Rinnovabili Parte III Corso di Formazione ESTATE La Struttura del Sistema Energetico e dei Meccanismi di Incentivo alle Fonti Rinnovabili Parte III Daniele Cocco Dipartimento di Ingegneria Meccanica Università degli Studi di

Dettagli

Ing. Paolo Ricci Consigliere Delegato di TerniEnergia

Ing. Paolo Ricci Consigliere Delegato di TerniEnergia Ing. Paolo Ricci Consigliere Delegato di TerniEnergia Milano - 30 novembre 2009 1 TerniEnergia TerniEnergia, costituita nel mese di settembre del 2005 e parte del Gruppo Terni Research, opera nel settore

Dettagli

Roberto Meregalli as.ambiente@comune.calco.lc.it

Roberto Meregalli as.ambiente@comune.calco.lc.it Roberto Meregalli as.ambiente@comune.calco.lc.it Il sistema elettrico Mercato libero o a maggior tutela? Mercato libero o a maggior tutela? Gli Oneri A2 decommissioning nucleare A3 incentivi alle fonti

Dettagli