Unità di Staff Statistica. Sistema Statistico Nazionale. StatNews 9/11/2015. Legambiente Ecosistema Urbano

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Unità di Staff Statistica. Sistema Statistico Nazionale. StatNews 9/11/2015. Legambiente Ecosistema Urbano"

Transcript

1 StatNews 9/11/2015 Legambiente Ecosistema Urbano Il Sole 24 Ore ha pubblicato il 26 ottobre scorso i risultati del Rapporto di Legambiente Ecosistema Urbano, giunto quest anno alla ventiduesima edizione. La Città di Palermo, nella classifica finale del rapporto, è al 102 posto assoluto su 104 città capoluogo prese in esame (lo scorso anno era al 96 posto), precedendo soltanto Agrigento e Messina, e al 15 posto fra le 16 grandi città (davanti a Messina e dietro a Catania). Nella classifica generale, i primi tre posti sono occupati dalle Città di Verbania, Trento e Belluno, mentre gli ultimi posti sono appannaggio quasi esclusivo delle Città siciliane e calabresi. Fra le grandi città, i primi posti sono occupati da Venezia, Verona e Padova. Limitando il confronto alle 16 grandi città, fra gli indicatori sui quali si basa la costruzione dell indice finale, quelli nei quali la città di Palermo ha fatto registrare i migliori risultati (ovvero una posizione nella prima metà della classifica, dal 1 all 8 posto) sono: Posizione Indice Descrizione Valore 2 Qualità dell aria: Ozono Media del n di giorni di superamento della media mobile sulle 8 ore di 120 0,5 ug/mc su tutte le centraline 4 Consumi idrici domestici Consumi giornalieri pro capite di acqua potabile per uso domestico (l/ab) Rifiuti: produzione di rifiuti urbani Produzione annua pro capite di rifiuti urbani (kg/ab) 510,0 1

2 Gli indicatori nei quali invece la Città di Palermo ha fatto registrare i peggiori risultati (ovvero una posizione in classifica compresa fra il 9 e il 16 posto) sono: Posizione Indice Descrizione Valore 10 Qualita dell 'aria: Biossido di Valore medio tra i valori medi annuali registrati dalle centraline urbane di 46,0 Azoto-NO 2 (μg/mc) traffico e quelle di urbane fondo 10 Tasso di motorizzazione AUTO Auto circolanti ogni 100 abitante (auto/100ab.) 56,0 10 Incidentalità stradale Numero vittime in incidenti stradali ogni abitanti (vittime/ ,85 ab) 11 Tasso di motorizzazione MOTO Motocicli circolanti ogni 100 abitanti (motocicli/100 ab.) 18,0 11 Consumi elettrici domestici Consumo elettrico annuale pro capite per uso domestico (kwh/utenza) Energie rinnovabili e Potenza installata su edifici pubblici (Kw/1.000 ab) 0,27 teleriscaldamento - Solare fotovoltaico e termico 12 Modal share mezzi motorizzati Percentuale di spostamenti privati motorizzati (auto e moto) sul totale (%) 49,0% privati 12 Piste ciclabili Metri equivalenti di piste ciclabili ogni 100 abitanti (m_eq/100 ab) 0,64 13 Trasporto pubblico: offerta Percorrenza annua per abitante del trasporto pubblico (Km-vetture/ab) 24,0 14 Qualità dell aria: PM10 (μg/mc) Valore medio tra i valori medi annuali registrati dalle centraline urbane di 36,0 traffico e quelle urbane di fondo 14 Dispersione della rete Diff. tra l acqua immessa e l acqua consumata per usi civili, industriali, agricoli ((come 54,9% quota % sull acqua immessa) 14 Capacità di depurazione Indice composto da: % abitanti allacciati agli impianti di depurazione, giorni di 49,0% funzionamento dell impianto di depurazione, capacità di abbattimento del COD (%) 14 Rifiuti: raccolta differenziata % di rifiuti differenziati (frazioni recuperabili) sul totale dei rifiuti prodotti 7,9% 14 Trasporto pubblico: passeggeri Passeggeri trasportati annualmente per abitante dal trasporto pubblico (viaggi/ab) 38,0 15 Isole pedonali Estensione pro capite della superficie stradale pedonalizzata (mq/ab) 0,38 Il rapporto completo è consultabile on-line sul sito di Legambiente: 2

3 Nota metodologica Il rapporto Ecosistema Urbano di Legambiente è stato pubblicato dal Sole 24 Ore il 26 ottobre La ricerca, realizzata da Legambiente con il contributo scientifico di Ambiente Italia e quello editoriale de Il Sole 24 Ore, ormai da oltre un ventennio confronta le prestazioni ambientali dei comuni italiani capoluogo di provincia. La XXII edizione del rapporto Ecosistema Urbano procede nel percorso di revisione complessiva del sistema di indicatori che continuerà nelle prossime edizioni in un ottica di maggiore semplificazione. Anche quest anno gli indicatori selezionati per confrontare tra loro 104 capoluoghi di provincia italiani sono 18, come lo scorso anno. L insieme degli indicatori selezionati per la graduatoria di Ecosistema Urbano copre cinque principali componenti ambientali presenti in una città: aria, acqua, rifiuti, mobilità ed energia. Tali indicatori consentono di valutare tanto i fattori di pressione e la qualità delle componenti ambientali, quanto la capacità di risposta e di gestione ambientale. Girolamo D Anneo 3

4 4

5 Grafici e tabelle CLASSIFICA FINALE ECOSISTEMA URBANO XXII edizione 1 Venezia 67,42% 2 Verona 58,36% 3 Padova 56,25% 4 Firenze 55,65% 5 Bologna 53,99% 6 Milano 53,92% 7 Genova 52,53% 8 Bari 48,58% 9 Trieste 46,74% 10 Taranto 43,24% 11 Roma 42,47% 12 Torino 41,92% 13 Napoli 38,87% 14 Catania 24,79% 15 Palermo 23,30% 16 Messina 16,82% 1. Qualità dell aria: Biossido di Azoto- NO 2 (μg/mc) - Media dei valori medi annuali registrati dalle centraline urbane di traffico e fondo 1 Bari 26,5 2 Verona 29,0 3 Venezia 32,5 4 Padova 36,0 5 Catania 37,3 6 Firenze 38,5 7 Genova 38,6 8 Napoli 41,9 9 Bologna 43,0 10 Palermo 46,0 11 Trieste 47,0 12 Milano 47,7 13 Roma 49,1 14 Torino 52,3 Messina Taranto 5

6 2. Qualità dell aria: PM10 (μg/mc) - Media dei valori medi annuali registrati dalle centraline urbane di traffico e fondo 1 Trieste 20,5 2 Genova 22,0 3 Firenze 22,3 4 Bologna 22,5 5 Bari 23,3 6 Catania 26,9 7 Verona 27,0 8 Napoli 28,7 9 Venezia 29,0 10 Roma 29,1 11 Padova 31,6 12 Torino 34,5 13 Milano 34,8 14 Palermo 36,0 Taranto Messina 3. Qualità dell aria: Ozono Media del n giorni di superamento della media mobile sulle 8 ore di 120 μg/mc registrati dalle centraline urbane, suburbane e rurali 1 Catania 0,0 2 Palermo 0,5 3 Bari 4,5 4 Roma 13,0 5 Trieste 14,0 6 Milano 16,0 7 Firenze 18,0 8 Verona 21,0 9 Padova 22,0 10 Napoli 26,6 11 Venezia 27,0 12 Torino 30,5 13 Bologna 49,5 14 Genova 63,7 Taranto Messina 6

7 4. Consumi idrici domestici - Consumi giornalieri pro capite di acqua potabile per uso domestico (l/ab) 1 Firenze 117,3 2 Padova 132,1 3 Taranto 132,2 4 Bari 140,7 5 Palermo 141,0 6 Messina 145,6 7 Bologna 150,8 8 Trieste 156,1 9 Napoli 156,4 10 Catania 158,1 11 Venezia 166,3 12 Verona 174,9 13 Roma 184,1 14 Torino 197,1 15 Milano 295,6 Genova 5. Dispersione della rete - Diff. tra l acqua immessa e l acqua consumata per usi civili, industriali, agricoli (%) 1 Milano 11,7% 2 Genova 27,5% 3 Bologna 27,6% 4 Firenze 30,0% 5 Torino 30,7% 6 Verona 33,2% 7 Padova 33,5% 8 Messina 35,0% 9 Venezia 37,4% 10 Taranto 38,8% 11 Roma 42,5% 12 Napoli 42,9% 13 Trieste 44,5% 14 Bari 51,3% 15 Palermo 54,9% 16 Catania 61,0% 7

8 6. Capacità di depurazione Indice composto da: % ab. allacciati agli imp. di depuraz., giorni di funz. dell imp. di depuraz., capacità di abbattimento del COD (%). 1 Milano 100% 1 Torino 100% 1 Napoli 100% 4 Bologna 98% 4 Bari 98% 4 Genova 98% 7 Roma 97% 7 Venezia 97% 9 Trieste 94% 10 Taranto 90% 11 Padova 87% 12 Verona 83% 13 Firenze 75% 14 Palermo 49% 15 Messina 48% 16 Catania 24% Urbano (Comuni, dati XX e XXI 7. Rifiuti: produzione di rifiuti urbani - Produzione annua pro capite di rifiuti urbani (kg/ab) 1 Trieste 445,9 2 Messina 462,0 3 Torino 484,2 4 Milano 506,0 5 Napoli 507,7 6 Palermo 510,0 7 Verona 520,6 8 Genova 528,4 9 Bologna 554,0 10 Taranto 562,0 11 Bari 569,0 12 Roma 603,0 13 Padova 614,9 14 Venezia 619,9 15 Firenze 633,0 16 Catania 721,9 8

9 8. Rifiuti: raccolta differenziata - % di rifiuti differenziati (fraz. recuperabili) sul tot. dei rifiuti prodotti 1 Padova 50,7% 2 Venezia 50,3% 3 Verona 49,5% 4 Milano 49,1% 5 Firenze 45,8% 6 Torino 42,7% 7 Bologna 40,9% 8 Roma 37,3% 9 Genova 35,2% 10 Trieste 31,5% 11 Bari 30,0% 12 Napoli 22,2% 13 Catania 11,1% 14 Messina 9,0% 15 Palermo 7,9% Taranto 9. Trasporto pubblico: passeggeri - Passeggeri trasportati annualmente per ab. dal trasporto pubblico (passeggeri/ab) 1 Venezia Roma Milano Bologna Genova Torino Firenze Verona Padova Napoli Bari Catania Palermo Messina Taranto 7 Trieste 9

10 10. Trasporto pubblico: offerta - Percorrenza annua per abitante del trasporto pubblico (Km-vetture/ab) 1 Milano 83 2 Venezia 62 3 Roma 60 4 Torino 46 5 Genova 45 6 Bologna 42 7 Firenze 40 8 Taranto 37 9 Bari Padova Catania Verona Palermo Napoli Messina 12 Trieste 11. Indice Modal Share - Percentuale di spostamenti privati motorizzati (auto e moto) 1 Genova 36,0% 2 Milano 37,0% 3 Torino 43,0% 4 Venezia 45,0% 5 Bologna 47,0% 6 Palermo 49,0% 7 Roma 53,0% 8 Padova 59,0% 8 Firenze 59,0% 10 Trieste 60,0% 11 Catania 61,0% 12 Verona 64,0% 13 Messina 74,0% 14 Bari 76,0% Napoli Taranto 10

11 12. Tasso di motorizzazione AUTO - Auto circolanti ogni 100 abitante (auto/100ab.) 1 Venezia 42 2 Genova 46 3 Bologna 51 3 Firenze 51 3 Trieste 51 3 Milano 51 7 Taranto 53 7 Bari 53 9 Napoli Palermo Padova Messina Verona Torino Roma Catania 67 Urbano (ACI, Autoritratto, dati 2014) 13. Tasso di motorizzazione MOTO Motocicli circolanti ogni 100 abitanti (motocicli/100 ab.) 1 Venezia 7 2 Torino 8 2 Taranto 8 4 Bari 10 5 Milano 12 6 Padova 13 6 Napoli 13 8 Verona 14 8 Bologna 14 8 Roma Messina Palermo Firenze Trieste Catania Genova 23 Urbano (ACI, Autoritratto, dati 2014) 11

12 14. Incidentalità stradale vittime/ abitanti 1 Taranto 1,00 2 Bologna 1,05 3 Venezia 1,15 4 Milano 1,71 5 Firenze 1,88 6 Trieste 1,94 7 Verona 1,95 8 Napoli 2,67 9 Genova 2,71 10 Palermo 2,85 11 Bari 3,28 12 Messina 3,30 13 Torino 3,61 14 Roma 3,67 15 Padova 5,28 16 Catania 5,61 Fonte: Istat/ACI, dati Isole pedonali - Estensione pro capite della superficie stradale pedonalizzata (mq/ab) 1 Venezia 5,01 2 Firenze 1,04 3 Padova 0,85 4 Torino 0,50 5 Trieste 0,47 6 Napoli 0,46 7 Bari 0,45 8 Milano 0,40 9 Palermo 0,38 10 Bologna 0,29 11 Messina 0,23 12 Genova 0,18 13 Verona 0,16 13 Catania 0,16 15 Roma 0,13 Taranto 12

13 16. Piste ciclabili Metri equivalenti di piste ciclabili ogni 100 abitanti (m_eq/100 ab) 1 Padova 18,36 2 Venezia 12,58 3 Verona 11,97 4 Bologna 9,59 5 Firenze 7,35 6 Torino 4,58 7 Milano 2,58 8 Trieste 2,38 9 Roma 1,83 10 Bari 1,47 11 Messina 0,73 12 Catania 0,66 13 Palermo 0,64 14 Napoli 0,29 15 Genova 0,08 16 Taranto Consumi elettrici domestici - Consumo elettrico annuale pro capite per uso domestico (kwh/utenza) 1 Milano Verona Napoli Genova Torino Trieste Messina Venezia Firenze Taranto Bari Palermo Bologna Padova Catania Roma Urbano (Istat, Dati ambientali nelle città, dati 2012) 13

14 18. Energie rinnovabili - Solare (Fotovoltaico e Termico) Potenza installata (KiloWatt) su edifici comunali ogni ab. (kw/1.000 ab) 1 Padova 30,00 2 Verona 25,86 3 Bologna 5,83 4 Bari 4,36 5 Catania 2,59 6 Milano 2,13 7 Genova 1,76 8 Torino 1,58 9 Venezia 1,23 10 Trieste 0,49 11 Napoli 0,39 12 Firenze 0,28 13 Palermo 0,27 14 Messina - 14 Taranto - 14 Roma - 14

15 Ufficio Statistica Sindaco: Segretario Generale: Capo di Gabinetto - Capo Area delle Relazioni Istituzionali, Sviluppo e Innovazione: Vice Capo di Gabinetto -Dirigente Settore Sviluppo Strategico Responsabile Studi e Ricerche Statistiche: Leoluca Orlando Fabrizio Dall Acqua Sergio Pollicita Licia Romano Girolamo D Anneo Supplemento a PANORMUS Annuario di Statistica del Comune di Palermo Autorizzazione del Tribunale di Palermo n 19 del 19 agosto 1954 Direttore Responsabile: Testo, tavole statistiche e grafici: Editore: Girolamo D Anneo Girolamo D Anneo Comune di Palermo Direzione e Redazione: Unità di Staff Statistica Via del quattro aprile, Palermo Tel Fax PEC: La riproduzione e la diffusione dei dati contenuti nella presente pubblicazione sono consentite a condizione di citare la fonte 15

Servizio Statistica. Sistema Statistico Nazionale. StatNews 6/11/2014. Legambiente Ecosistema Urbano

Servizio Statistica. Sistema Statistico Nazionale. StatNews 6/11/2014. Legambiente Ecosistema Urbano StatNews 6/11/2014 Legambiente Ecosistema Urbano Il Sole 24 Ore ha pubblicato il 27 ottobre scorso i risultati del Rapporto di Legambiente Ecosistema Urbano, giunto quest anno alla ventunesima edizione.

Dettagli

Legambiente - Ecosistema Urbano

Legambiente - Ecosistema Urbano Comune di Palermo Ufficio Statistica Statistica flash (29/10/2013) Legambiente - Ecosistema Urbano Il Sole 24 Ore ha pubblicato i risultati del Rapporto di Legambiente Ecosistema Urbano, giunto quest anno

Dettagli

Gli incidenti stradali a Palermo nel 2014

Gli incidenti stradali a Palermo nel 2014 Unità di Staff Statistica Statistica flash (18/11/2015) Gli incidenti stradali a Palermo nel 2014 GLI INCIDENTI STRADALI A Palermo, nel 2014, si sono verificati 2.227 incidenti stradali con lesioni a persone,

Dettagli

Il mercato del lavoro a Palermo nel 2015

Il mercato del lavoro a Palermo nel 2015 flash (10/03/2016) Il mercato del lavoro a Palermo nel 2015 L Istat ha pubblicato, per la prima volta, i dati relativi al mercato del lavoro per i grandi Comuni italiani. GLI OCCUPATI A Palermo, nel 2015,

Dettagli

Gli incidenti stradali a Palermo nel 2015

Gli incidenti stradali a Palermo nel 2015 Unità di Staff Statistica Statistica flash (06/12/2016) Gli incidenti stradali a Palermo nel 2015 GLI INCIDENTI STRADALI A Palermo, nel 2015, si sono verificati 2.105 incidenti stradali con lesioni a persone,

Dettagli

Legambiente - Ecosistema Urbano

Legambiente - Ecosistema Urbano Comune di Palermo Ufficio Statistica Statistica flash (29/10/2012) Legambiente - Ecosistema Urbano Il Sole 24 Ore ha pubblicato i risultati del 19 Rapporto di Legambiente Ecosistema Urbano. La di Palermo,

Dettagli

Informazioni Statistiche N 6/2014

Informazioni Statistiche N 6/2014 Città di Palermo Ufficio Statistica 15 Censimento generale della popolazione Condizione professionale e non professionale della popolazione residente Girolamo D Anneo Informazioni Statistiche N 6/2014

Dettagli

Informazioni Statistiche N 3/2016

Informazioni Statistiche N 3/2016 Unità di Staff Statistica Veicoli circolanti e immatricolati a Palermo nel 2015 Girolamo D Anneo Informazioni Statistiche N 3/2016 LUGLIO 2015 Sindaco: Segretario Generale: Capo di Gabinetto Capo Area

Dettagli

Informazioni Statistiche N 2/2007

Informazioni Statistiche N 2/2007 Città di Palermo Ufficio Statistica Osservatorio Ambientale Istat sulle città: i risultati di Palermo e delle grandi città Girolamo D Anneo Informazioni Statistiche N 2/2007 OTTOBRE 2007 Sindaco: Assessore

Dettagli

10. Ambiente e territorio

10. Ambiente e territorio 10. Ambiente e territorio Rifiuti urbani Anche se negli ultimi anni la situazione sembra essersi un po stabilizzata, la provincia di Prato conosce un continuo aumento nella produzione di rifiuti. Il trend

Dettagli

ECOSISTEMA URBANO - XVII edizione - DI LEGAMBIENTE

ECOSISTEMA URBANO - XVII edizione - DI LEGAMBIENTE ECOSISTEMA URBANO edizione DI LEGAMBIENTE TABELLE REGIONE LAZIO capoluoghi Posizione XV edizione Posizione edizione Posizione edizione edizioni / 27 32 7 7 62 5 1 1 5 4 4 1 4 punteggio capoluoghi edizioni

Dettagli

Informazioni Statistiche N 2/2010

Informazioni Statistiche N 2/2010 Città di Palermo Ufficio Statistica Osservatorio Ambientale Istat sulle città: i risultati di Palermo e delle grandi città Anno 2009 Girolamo D Anneo Informazioni Statistiche N 2/2010 AGOSTO 2010 Sindaco:

Dettagli

Informazioni Statistiche N 3/2014

Informazioni Statistiche N 3/2014 Città di Palermo Ufficio Statistica Delitti denunciati dalle forze di polizia all autorità giudiziaria nel 2012 Girolamo D Anneo Informazioni Statistiche N 3/2014 MAGGIO 2014 Sindaco: Segretario Generale:

Dettagli

Informazioni Statistiche N 1/2014

Informazioni Statistiche N 1/2014 Città di Palermo Ufficio Statistica 15 Censimento generale della popolazione Primi risultati definitivi per Girolamo D Anneo Informazioni Statistiche N 1/2014 FEBBRAIO 2014 Sindaco: Segretario Generale:

Dettagli

Informazioni Statistiche N 3/2008

Informazioni Statistiche N 3/2008 Città di Palermo Ufficio Statistica Veicoli circolanti e immatricolati a Palermo nel 2007 Girolamo D Anneo Informazioni Statistiche N 3/2008 DICEMBRE 2008 Sindaco: Assessore alle Attività Culturali, alla

Dettagli

PREZZI AL CONSUMO UN ANNO DI INFLAZIONE A PALERMO:201 5

PREZZI AL CONSUMO UN ANNO DI INFLAZIONE A PALERMO:201 5 UN ANNO DI INFLAZIONE A PALERMO:201 5 L inflazione nel 2015 a Palermo e in Italia A Palermo l indice dei prezzi al consumo per l intera collettività nazionale (NIC) ha chiuso il 2015 in territorio negativo:

Dettagli

Informazioni Statistiche N 4/2012

Informazioni Statistiche N 4/2012 Città di Palermo Ufficio Statistica 15 Censimento generale della popolazione la popolazione legale e i primi risultati definitivi Informazioni Statistiche N 4/2012 dicembre 2012 Sindaco: Assessore alla

Dettagli

La popolazione residente a Palermo al 31 dicembre 2014

La popolazione residente a Palermo al 31 dicembre 2014 Comune di Palermo Servizio Statistica Statistica flash (20/02/2015) La popolazione residente a Palermo al 31 dicembre 2014 LA POPOLAZIONE RESIDENTE La popolazione residente a Palermo al 31 dicembre del

Dettagli

La classifica finale. classifica finale ecosistema Urbano XXi edizione

La classifica finale. classifica finale ecosistema Urbano XXi edizione La classifica finale classifica finale ecosistema Urbano XXi edizione 1 Verbania 85,61% 36 Aosta 54,42% 71 Grosseto 45,88% 2 Belluno 74,49% 37 Bergamo 54,07% 72 Prato 45,51% 3 Bolzano 70,65% 38 Modena

Dettagli

ECOSISTEMA URBANO. XXI Rapporto sulla qualità ambientale. dei comuni capoluogo di provincia

ECOSISTEMA URBANO. XXI Rapporto sulla qualità ambientale. dei comuni capoluogo di provincia ECOSISTEMA URBANO XXI Rapporto sulla qualità ambientale dei comuni capoluogo di provincia ECOSISTEMA URBANO DI LEGAMBIENTE collaborazione scientifica di Ambiente Italia collaborazione editoriale de Il

Dettagli

Po Città. Fonte: Legambiente, Ecosistema Urbano (Comuni, dati 2013) Elaborazione: Ambiente Italia

Po Città. Fonte: Legambiente, Ecosistema Urbano (Comuni, dati 2013) Elaborazione: Ambiente Italia CLASSIFICA CAPOLUOGHI ECOSISTEMA URBANO XXI edizione Dei 26 parametri Ecosistema da quest anno ne prende in considerazione 18. Il set di indicatori è composto ora da tre indici sulla qualità dell aria

Dettagli

Informazioni Statistiche N 2/2015

Informazioni Statistiche N 2/2015 Città di Palermo Servizio Statistica Delitti denunciati dalle forze di polizia all autorità giudiziaria nel 2013 Girolamo D Anneo Informazioni Statistiche N 2/2015 AGOSTO 2015 Sindaco: Segretario Generale:

Dettagli

Bilancio demografico al 30 giugno 2015

Bilancio demografico al 30 giugno 2015 Comune di Palermo Servizio Statistica Statistica flash (21/07/2015) Bilancio demografico al 30 giugno 2015 LA POPOLAZIONE RESIDENTE Nei primi sei mesi del 2015 la popolazione residente a Palermo è diminuita

Dettagli

Il parco veicolare a Bologna. Dati al

Il parco veicolare a Bologna. Dati al Il parco veicolare a Bologna Dati al 31.12.216 Settembre 217 Capo Area Programmazione Controlli e Statistica: Mariagrazia Bonzagni Dirigente U.I. Ufficio Comunale di Statistica: Franco Chiarini Redazione

Dettagli

La popolazione residente a Palermo al 31 dicembre 2016

La popolazione residente a Palermo al 31 dicembre 2016 Unità di Staff Statistica Statistica flash (13/01/2017) La popolazione residente a Palermo al 31 dicembre 2016 LA POPOLAZIONE RESIDENTE La popolazione residente a Palermo al 31 dicembre del 2016 è risultata

Dettagli

Il parco veicolare a Bologna. Dati al

Il parco veicolare a Bologna. Dati al Il parco veicolare a Bologna Dati al 31.12.215 Novembre 216 Capo Area Programmazione Controlli e Statistica: Gianluigi Bovini Dirigente U.I. Ufficio Comunale di Statistica: Franco Chiarini Redazione a

Dettagli

RACCOLTA DIFFERENZIATA. Quanto si recupera. Percentuale di rifiuti differenziati sul totale dei rifiuti prodotti

RACCOLTA DIFFERENZIATA. Quanto si recupera. Percentuale di rifiuti differenziati sul totale dei rifiuti prodotti Pubblicati oggi i risultati della ricerca Ecosistema Urbano, promossa da Legambiente e Ambiente Italia, che ha indagato sulle diverse situazioni ambientali nelle città: trasporto pubblico, verde, riciclo,

Dettagli

Ambiente e territorio

Ambiente e territorio Ambiente e territorio Rifiuti urbani Anche se negli ultimi tre anni la situazione sembra essersi stabilizzata, la provincia di Prato conosce un continuo aumento nella produzione di rifiuti. Il trend della

Dettagli

Informazioni Statistiche N 2/2013

Informazioni Statistiche N 2/2013 Città di Palermo Ufficio Statistica Osservatorio Ambientale Istat sulle città: i risultati di Palermo e delle grandi città Anno 2012 Girolamo D Anneo Informazioni Statistiche N 2/2013 SETTEMBRE 2013 Sindaco:

Dettagli

20 anni di Ecosistema Urbano Mirko Laurenti, Legambiente

20 anni di Ecosistema Urbano Mirko Laurenti, Legambiente 20 anni di Ecosistema Urbano Mirko Laurenti, Legambiente La prima edizione di Ecosistema Urbano è stata pubblicata nel 1994. All epoca in Italia e in Europa non esistevano ricerche statistiche sulla qualità

Dettagli

ECOSISTEMA URBANO. XXII Rapporto sulla qualità ambientale. dei comuni capoluogo di provincia

ECOSISTEMA URBANO. XXII Rapporto sulla qualità ambientale. dei comuni capoluogo di provincia ECOSISTEMA URBANO XXII Rapporto sulla qualità ambientale dei comuni capoluogo di provincia ECOSISTEMA URBANO DI LEGAMBIENTE collaborazione scientifica di Ambiente Italia collaborazione editoriale de Il

Dettagli

Ecosistema Urbano: Rovigo, crollo verticale

Ecosistema Urbano: Rovigo, crollo verticale Rovigo, 26 Ottobre 2015 Comunicato Stampa Ecosistema Urbano: Rovigo, crollo verticale Il rapporto annuale di Legambiente palesa tutte le criticità del capoluogo polesano Businaro: Prestazione pessima.

Dettagli

(Passeggeri trasportati annualmente per abitante dal trasporto pubblico (passeggeri/ab); fonte: censimento Ecosistema Urbano XVIII)

(Passeggeri trasportati annualmente per abitante dal trasporto pubblico (passeggeri/ab); fonte: censimento Ecosistema Urbano XVIII) 9. Trasporto pubblico: passeggeri (Passeggeri trasportati annualmente per abitante dal trasporto pubblico (passeggeri/ab); fonte: censimento Ecosistema Urbano XVIII) Gli indicatori del trasporto pubblico

Dettagli

capitolo 9 trasporti

capitolo 9 trasporti capitolo 9 trasporti Tavola 9.1 - Parco circolante (a) a Roma per categoria ed omologazione antinquinamento - Anno 2013 OMOLOGAZIONE ANTINQUINAMENTO CATEGORIA EURO 0 EURO 1 EURO 2 EURO 3 EURO 4 EURO 5

Dettagli

Bilancio demografico al 30 giugno 2012 dati provvisori

Bilancio demografico al 30 giugno 2012 dati provvisori Comune di Palermo Ufficio Statistica Statistica flash (5/9/2012) Bilancio demografico al 30 giugno 2012 dati provvisori LA POPOLAZIONE RESIDENTE Nei primi sei mesi del 2012 la popolazione residente a Palermo

Dettagli

Newsletter sulle tematiche ambientali. ARPATnews

Newsletter sulle tematiche ambientali. ARPATnews n. 146-2008 Newsletter sulle tematiche ambientali ARPATnews Mercoledì 18 settembre 2008 RAPPORTI AMBIENTALI GLI INDICATORI AMBIENTALI URBANI ISTAT 2003-2007 I principali risultati degli indicatori analizzati

Dettagli

Sicurezza stradale in città Vincenzo Leanza Automobile Club d Italia

Sicurezza stradale in città Vincenzo Leanza Automobile Club d Italia Sicurezza stradale in città Vincenzo Leanza Automobile Club d Italia Bologna, 5 dicembre 2011 Uno sguardo ai dati generali per l anno 2010 e il bilancio nella decade 2001-2010 Nel 2010 Nel 2001 211.404

Dettagli

Informazioni Statistiche N 2/2005

Informazioni Statistiche N 2/2005 Città di Palermo Ufficio Statistica Sistema Statistico Nazionale Censimento 2001: il grado di istruzione Girolamo D Anneo Informazioni Statistiche N 2/2005 AGOSTO 2005 Ufficio Statistica Sistema Statistico

Dettagli

XIX EDIZIONE DI ECOSISTEMA URBANO, IL RAPPORTO DI LEGAMBIENTE E AMBIENTE ITALIA SULLA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE DELLE CITTÀ: BUON RISULTATO PER

XIX EDIZIONE DI ECOSISTEMA URBANO, IL RAPPORTO DI LEGAMBIENTE E AMBIENTE ITALIA SULLA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE DELLE CITTÀ: BUON RISULTATO PER XIX EDIZIONE DI ECOSISTEMA URBANO, IL RAPPORTO DI LEGAMBIENTE E AMBIENTE ITALIA SULLA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE DELLE CITTÀ: BUON RISULTATO PER GENOVA, LA SPEZIA E SAVONA, DELUDE ANCORA IMPERIA. MA NON

Dettagli

Ecosistema Urbano di Legambiente

Ecosistema Urbano di Legambiente Ecosistema Urbano di Legambiente indicatori principali Aria: NO 2, PM10, O 3 Acqua: Consumi idrici domestici, Dispersione della rete, Capacità di depurazione Rifiuti: Produzione di rifiuti, Raccolta differenziata

Dettagli

ECOSISTEMA URBANO, XXII EDIZIONE

ECOSISTEMA URBANO, XXII EDIZIONE ECOSISTEMA URBANO, XXII EDIZIONE Premessa Le città sono per l Italia una delle migliori vie d uscita dalla crisi, uno dei patrimoni peculiari che possiamo mettere in campo nella competizione globale creando

Dettagli

R. LARAIA, V. FRITTELLONI, A.M. LANZ, A. F. SANTINI APAT Dipartimento Stato dell Ambiente e Metrologia Ambientale

R. LARAIA, V. FRITTELLONI, A.M. LANZ, A. F. SANTINI APAT Dipartimento Stato dell Ambiente e Metrologia Ambientale I RIFIUTI URBANI R. LARAIA, V. FRITTELLONI, A.M. LANZ, A. F. SANTINI APAT Dipartimento Stato dell Ambiente e Metrologia Ambientale La produzione dei rifiuti urbani La produzione dei rifiuti urbani rappresenta

Dettagli

CONSUMI DI ACQUA PER USO DOMESTICO

CONSUMI DI ACQUA PER USO DOMESTICO CONSUMI DI ACQUA PER USO DOMESTICO A. DONATI, G. DE GIRONIMO APAT Dipartimento Tutela delle Acque Interne e Marine Le aree metropolitane sono territori fortemente antropizzati, su cui insistono numerose

Dettagli

Informazioni Statistiche N 3/2012

Informazioni Statistiche N 3/2012 Città di Palermo Ufficio Statistica Veicoli circolanti e immatricolati a Palermo nel 2011 Girolamo D Anneo Informazioni Statistiche N 3/2012 NOVEMBRE 2012 Sindaco: Assessore alla Statistica: Segretario

Dettagli

Il progetto Urbes. Modelli per la misura del benessere urbano

Il progetto Urbes. Modelli per la misura del benessere urbano Il progetto Urbes. Modelli per la misura del benessere urbano Adolfo Morrone, Istat responsabile Progetto Misure del benessere Convegno I numeri che non ti aspetti. La funzione statistica dei Comuni tra

Dettagli

Le tabelle di questo capitolo riguardano le diverse tipologie di trasporto aereo, marittimo e su strada con un breve

Le tabelle di questo capitolo riguardano le diverse tipologie di trasporto aereo, marittimo e su strada con un breve T r a s p o r t i 8 Le tabelle di questo capitolo riguardano le diverse tipologie di trasporto aereo, marittimo e su strada con un breve cenno sull incidentalità stradale. I dati inseriti sono stati selezionati

Dettagli

Rapporto Urbes 2015 Il Benessere equo e sostenibile nelle città Adolfo Morrone, Marco Ricci, Miria Savioli

Rapporto Urbes 2015 Il Benessere equo e sostenibile nelle città Adolfo Morrone, Marco Ricci, Miria Savioli Rapporto Urbes 2015 Il Benessere equo e sostenibile nelle città Adolfo Morrone, Marco Ricci, Miria Savioli www.misuredelbenessere.it Forum PA 2015 Seminario su «La misurazione del benessere e della smartness:

Dettagli

Lorenzo Bertuccio LA MOBILITA SOSTENIBILE IN ITALIA: INDAGINE SULLE PRINCIPALI 50 CITTA. Edizione 2012. Con il patrocinio di. Con il contributo di

Lorenzo Bertuccio LA MOBILITA SOSTENIBILE IN ITALIA: INDAGINE SULLE PRINCIPALI 50 CITTA. Edizione 2012. Con il patrocinio di. Con il contributo di LA MOBILITA SOSTENIBILE IN ITALIA: indagine sulle principali 50 città Lorenzo Bertuccio Direttore Scientifico Euromobility Gruppo di lavoro: Emanuela Cafarelli Aldo Di Berardino Marianna Rossetti L indagine

Dettagli

Oltre il Pil 2013: la nuova geografia del benessere in Italia

Oltre il Pil 2013: la nuova geografia del benessere in Italia Oltre il Pil 2013: la nuova geografia del benessere in Italia Rapporto Oltre il Pil 2013, 3 luglio 2013 Serafino Pitingaro Responsabile Area Studi e Ricerche Unioncamere 1 Pilastri Domini Sottodomini (fondo

Dettagli

I primati di Bologna nel mercato del lavoro nel 2005

I primati di Bologna nel mercato del lavoro nel 2005 I primati di Bologna nel mercato del lavoro nel 2005 Giugno 2006 Direttore: Gianluigi Bovini Redazione: Antonio Silvestri Mappe tematiche: Fabrizio Dell Atti Le elaborazioni sono state effettuate sui dati

Dettagli

Informazioni Statistiche N 3/2013

Informazioni Statistiche N 3/2013 Città di Palermo Ufficio Statistica Veicoli circolanti e immatricolati a Palermo nel 2012 Girolamo D Anneo Informazioni Statistiche N 3/2013 NOVEMBRE 2013 Sindaco: Segretario Generale: Capo Area della

Dettagli

PREVISIONI IN CHIAVE NUMERICA. Ruote. Terzine per ambo VALIDE DALL ESTRAZIONE DEL 05/11/2013. sabato 16/11/2013

PREVISIONI IN CHIAVE NUMERICA. Ruote. Terzine per ambo VALIDE DALL ESTRAZIONE DEL 05/11/2013. sabato 16/11/2013 VALIDE DALL ESTRAZIONE DEL 05/11/2013 Bari 25 38 25 16 7 38 29 20 Cagliari 23 36 23 14 5 36 27 18 Firenze 06 19 06 87 78 19 10 1 Genova 77 90 77 68 59 90 81 72 Milano 51 64 51 42 33 64 55 46 Napoli 69

Dettagli

Le dinamiche della mobilità in Emilia Romagna: tendenze e comparazioni

Le dinamiche della mobilità in Emilia Romagna: tendenze e comparazioni Verso il il nuovo PRIT: tra bilanci e prospettive Le dinamiche della mobilità in Emilia Romagna: tendenze e comparazioni Carlo Carminucci ccarminucci@isfort.it Bologna, 8 febbraio 2010 Sommario 1. La mobilità

Dettagli

Dati osservatorio 2014

Dati osservatorio 2014 Dati osservatorio 2014 Ottavo rapporto di Euromobility sulla mobilità sostenibile nelle principali 50 città italiane Tutti i dati e i record città per città! SCARICA LA PRESENTAZIONE Sono sempre di più

Dettagli

Informazioni Statistiche N 8/2014

Informazioni Statistiche N 8/2014 Città di Palermo Ufficio Statistica Veicoli circolanti e immatricolati a Palermo nel 2013 Girolamo D Anneo Informazioni Statistiche N 8/2014 SETTEMBRE 2014 Sindaco: Segretario Generale: Capo Area della

Dettagli

La classifica delle regioni italiane secondo l Indice di Green Economy 2012

La classifica delle regioni italiane secondo l Indice di Green Economy 2012 La classifica delle regioni italiane secondo l Indice di Green Economy 2012 Rank 2012 Regioni Punteggio 1 Trentino Alto Adige 0,944 2 Toscana 0,343 3 Umbria 0,233 4 Emilia Romagna 0,198 5 Valle d'aosta

Dettagli

LA MOBILITÀ NELLE PROVINCE DELLE DOLOMITI. La mobilità nelle province delle Dolomiti

LA MOBILITÀ NELLE PROVINCE DELLE DOLOMITI. La mobilità nelle province delle Dolomiti La mobilità nelle province delle Dolomiti 1 La mobilità nelle province delle Dolomiti Indice 1. Breve premessa 3 2. Incidenti e sicurezza stradale.... 4 3. Consistenza e ripartizione del parco circolante

Dettagli

TRASFORMAZIONI URBANE: VENT ANNI DI ECOSISTEMA URBANO

TRASFORMAZIONI URBANE: VENT ANNI DI ECOSISTEMA URBANO TRASFORMAZIONI URBANE: VENT ANNI DI ECOSISTEMA URBANO Dossier realizzato da Legambiente, con la collaborazione di A cura di: Alberto Fiorillo, Mirko Laurenti Legambiente; Lorenzo Bono, Michele Merola Ambiente

Dettagli

Lorenzo Bertuccio. Gruppo di lavoro: Emanuela Cafarelli Aldo Di Berardino Marianna Rossetti

Lorenzo Bertuccio. Gruppo di lavoro: Emanuela Cafarelli Aldo Di Berardino Marianna Rossetti LA MOBILITA SOSTENIBILE IN ITALIA: indagine sulle principali 50 città Lorenzo Bertuccio Direttore Scientifico Euromobility Gruppo di lavoro: Emanuela Cafarelli Aldo Di Berardino Marianna Rossetti L indagine

Dettagli

Trasporti. Pagine tratte dal sito http://statistica.comune.bologna.it/cittaconfronto/ aggiornato al 24 marzo 2014

Trasporti. Pagine tratte dal sito http://statistica.comune.bologna.it/cittaconfronto/ aggiornato al 24 marzo 2014 Trasporti Pagine tratte dal sito http://statistica.comune.bologna.it/cittaconfronto/ aggiornato al 24 marzo 2014 Incidenti stradali Nel 2012, come comunicato dall'istat, si sono registrati in Italia 186.726

Dettagli

Variazioni percentuali 2011/2010 Incidenti stradali ,7 Morti ,6 Feriti ,5

Variazioni percentuali 2011/2010 Incidenti stradali ,7 Morti ,6 Feriti ,5 Roma, 31 ottobre 2012 ACI ISTAT 2011: MENO INCIDENTI (-2,7%), MORTI (-5,6%) E FERITI (-3,5%) Obiettivo UE 2010 (-50% morti sulle strade): Italia non raggiunge target nemmeno nel 2011 ma fa meglio della

Dettagli

Ragioneria Generale I Direzione Sistemi informativi di pianificazione e controllo finanziario U.O. Statistica. AMBIENTE Anno 2015.

Ragioneria Generale I Direzione Sistemi informativi di pianificazione e controllo finanziario U.O. Statistica. AMBIENTE Anno 2015. Ragioneria Generale I Direzione Sistemi informativi di pianificazione e controllo finanziario U.O. Statistica AMBIENTE Anno 2015 Anticipazione I numeri più significativi 1.700.768 Rifiuti raccolti totali

Dettagli

Comuni green: una mappa dell Italia

Comuni green: una mappa dell Italia green: una mappa dell Italia Summary: Complessivamente, l analisi effettuata su 12 indicatori ambientali riferiti a 6 aree tematiche (acqua, aria, energia, rifiuti, trasporti, rumore) ha evidenziato un

Dettagli

Anna Donati Direttore Generale

Anna Donati Direttore Generale INFRASTRUTTURE, INDUSTRIA E SERVIZI DI TRASPORTO E LOGISTICA IN CAMPANIA terzo rapporto annuale 2009 Anna Donati Direttore Generale 8 marzo 2010 Il Trasporto Pubblico Locale Indagini sulle nuove linee

Dettagli

[FATTORI DI PRESSIONE AMBIENTALE NEI COMUNI CAPOLUOGHI DEL SUD ]

[FATTORI DI PRESSIONE AMBIENTALE NEI COMUNI CAPOLUOGHI DEL SUD ] 2015 investinbasilicata DINO ROSA [FATTORI DI PRESSIONE AMBIENTALE NEI CAPOLUOGHI DEL SUD ] PRESI IN ESAME I CONTROLLI SUL RUMORE,LA QUALITA DELL ARIA,LA VETUSTA DEL PARCO VEICOLI CIRCOLANTE, IL CONSUMO

Dettagli

Lorenzo Bertuccio. Gruppo di lavoro: Emanuela Cafarelli Aldo Di Berardino Federica Parmagnani

Lorenzo Bertuccio. Gruppo di lavoro: Emanuela Cafarelli Aldo Di Berardino Federica Parmagnani 28 dicembre 2010 LA MOBILITA SOSTENIBILE IN ITALIA: indagine sulle principali 50 città Lorenzo Bertuccio Direttore Scientifico Euromobility Gruppo di lavoro: Emanuela Cafarelli Aldo Di Berardino Federica

Dettagli

Muoversi nella Città metropolitana milanese: comportamenti, territori, reti di trasporto

Muoversi nella Città metropolitana milanese: comportamenti, territori, reti di trasporto Muoversi nella Città metropolitana milanese: comportamenti, territori, reti di trasporto Due risultati di ricerca e due domande sul diritto alla mobilità alla scala metropolitana Matteo Colleoni Università

Dettagli

Osservatorio Sicurezza Stradale Anci - Upi. Piacenza, 12 giugno 2012

Osservatorio Sicurezza Stradale Anci - Upi. Piacenza, 12 giugno 2012 Osservatorio Sicurezza Stradale Anci Upi Piacenza, 12 giugno 2012 L Osservatorio Anci Upi è un ponte tra gli enti locali e il livello nazionale Obiettivi dell Osservatorio 1. Supportare i decisori nazionali

Dettagli

Bigliettazione elettronica Digitalizzazione orari e percorsi Servizi informativi all utenza in mobilità

Bigliettazione elettronica Digitalizzazione orari e percorsi Servizi informativi all utenza in mobilità Costruire piattaforme abilitanti per dare spazio a reti e servizi innovativi Cosè una SMART CITY Una città intelligente riesce a spendere meno e meglio senza abbassare la quantità e la qualità dei servizi

Dettagli

Il Rapporto ISPRA sulla qualità dell ambiente urbano: mobilità urbana e qualità dell aria

Il Rapporto ISPRA sulla qualità dell ambiente urbano: mobilità urbana e qualità dell aria E-COSMOS Roma, 24 febbraio 2011 CGIL nazionale Corso d Italia 25 (Sala Simon Weil) Il Rapporto ISPRA sulla qualità dell ambiente urbano: mobilità urbana e qualità dell aria Silvia Brini Istituto Superiore

Dettagli

Indagine sulle principali 50 città

Indagine sulle principali 50 città Indagine sulle principali 50 città Lorenzo Bertuccio Direttore Scientifico Euromobility Gruppo di lavoro: Emanuela Cafarelli Marianna Rossetti L indagine prende in considerazione 50 Comuni: - tutti i capoluoghi

Dettagli

LEGAMBIENTE Comitato Regionale Pugliese

LEGAMBIENTE Comitato Regionale Pugliese Dallo stallo alla débâcle Venezia, Trento e Belluno in cima alla classifica ma solo 11 città italiane raggiungono la sufficienza Presentata la XX edizione di Ecosistema Urbano 2013 il rapporto di Legambiente,

Dettagli

Curiosità demografiche

Curiosità demografiche Comune di Palermo Ufficio Statistica Statistica flash (31/10/2012) Curiosità demografiche Molti, forse troppi italiani, associano ancora la statistica al famoso pollo di Trilussa 1. In realtà, la statistica

Dettagli

Ambiente e territorio

Ambiente e territorio Ambiente e territorio Acqua Nel 2012 nel complesso dei comuni capoluoghi di provincia il consumo di acqua per uso civile domestico è pari a 172,1 litri per abitante al giorno, in costante diminuzione nell'ultimo

Dettagli

STILI E COMPORTAMENTI DI MOBILITA IN VENETO

STILI E COMPORTAMENTI DI MOBILITA IN VENETO STILI E COMPORTAMENTI DI MOBILITA IN VENETO Relatore: dott.ssa Linda Vegro Direzione Sistema Statistico Regionale Regione del Venezia, 29 maggio 2012 Grado di urbanizzazione dei comuni italiani Anno 2001

Dettagli

La pressione fiscale locale sulle famiglie bolognesi nel 2009

La pressione fiscale locale sulle famiglie bolognesi nel 2009 La pressione fiscale locale sulle famiglie bolognesi nel 2009 Dati relativi alle tipologie familiari più significative Febbraio 2009 La presente nota è stata elaborata da un gruppo di lavoro del Settore

Dettagli

IL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO. Indagine a cura dell Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva

IL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO. Indagine a cura dell Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva IL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO Indagine a cura dell Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva Aprile 2012 1 La spesa per gli utenti domestici del servizio idrico integrato 1 L indagine svolta dall

Dettagli

Lessico PERIFERIA AREA PEDONALE SEMAFORO INCROCIO QUARTIERE PONTE MARCIAPIEDE LAMPIONE INQUINAMENTO PEDONI

Lessico PERIFERIA AREA PEDONALE SEMAFORO INCROCIO QUARTIERE PONTE MARCIAPIEDE LAMPIONE INQUINAMENTO PEDONI 2. La città 1. Completa scegliendo la parola giusta per ogni definizione. PERIFERIA AREA PEDONALE SEMAFORO INCROCIO QUARTIERE PONTE MARCIAPIEDE LAMPIONE INQUINAMENTO PEDONI a. È presente nelle grandi città

Dettagli

LEGAMBIENTE DOSSIER PM10 IN PIANURA PADANA, CONFRONTO TRA REGIONI E TENDENZA NEGLI ANNI ANCORA LUNGA LA STRADA PER RIENTRARE NEI LIMITI

LEGAMBIENTE DOSSIER PM10 IN PIANURA PADANA, CONFRONTO TRA REGIONI E TENDENZA NEGLI ANNI ANCORA LUNGA LA STRADA PER RIENTRARE NEI LIMITI LEGAMBIENTE DOSSIER PM1 IN PIANURA PADANA, CONFRONTO TRA REGIONI E TENDENZA NEGLI ANNI ANCORA LUNGA LA STRADA PER RIENTRARE NEI LIMITI Legambiente Veneto ha confrontato il PM1 in Veneto, Lombardia e Piemonte,

Dettagli

MOBILITA URBANA E IMPATTO AMBIENTALE Le opportunità del PUMS

MOBILITA URBANA E IMPATTO AMBIENTALE Le opportunità del PUMS MOBILITA URBANA E IMPATTO AMBIENTALE Le opportunità del PUMS Mario Zambrini Ambiente Italia srl PIANO URBANO MOBILITÀ SOSTENIBILE MILANO Milano, 20.01.2012 Obiettivi e strategie Obiettivi di qualità ambientale

Dettagli

8. Mercato immobiliare

8. Mercato immobiliare 8. Mercato immobiliare Indice delle tabelle 8.1 Andamento dei prezzi medi di vendita del mercato residenziale a Roma e Milano. Serie storica dal 1986 al 2002. 8.2 Andamento dei prezzi medi di vendita del

Dettagli

La qualità della vita a Bologna

La qualità della vita a Bologna La qualità della vita a Bologna Confronti con le altre grandi province italiane nel periodo 1998-2015 Elaborazione dei dati sulla qualità della vita nelle province italiane pubblicati dal Sole 24 Ore dal

Dettagli

APPENDICE 1 DETTAGLIO PRODUZIONE E RD DEI RIFIUTI URBANI

APPENDICE 1 DETTAGLIO PRODUZIONE E RD DEI RIFIUTI URBANI APPENDICE 1 - DETTAGLIO PRODUZIONE E RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI URBANI APPENDICE 1 DETTAGLIO PRODUZIONE E RD DEI RIFIUTI URBANI APPENDICE 1 DETTAGLIO PRODUZIONE E RD DEI RIFIUTI URBANI I dati riportati

Dettagli

La qualità della vita a Bologna

La qualità della vita a Bologna La qualità della vita a Bologna Confronti con le altre grandi province italiane nel periodo 1998-2013 Elaborazione dei dati sulla qualità della vita nelle province italiane pubblicati dal Sole 24 Ore dal

Dettagli

Gli indicatori di Ecosistema Urbano

Gli indicatori di Ecosistema Urbano Gli indicatori di Ecosistema Urbano La XVIII edizione del rapporto Ecosistema Urbano impiega 25 indici tematici basati su una settantina di indicatori primari (ed oltre 120 parametri) per confrontare tra

Dettagli

Gli indicatori di Ecosistema Urbano

Gli indicatori di Ecosistema Urbano Gli indicatori di Ecosistema Urbano Ecosistema Urbano, giunto quest anno alla sua XVII edizione, impiega 25 indici tematici (due meno dello scorso anno) basati su una settantina di indicatori primari.

Dettagli

CONTIENE il report sul LAVORO DOMESTICO 2015 per la Liguria

CONTIENE il report sul LAVORO DOMESTICO 2015 per la Liguria CONTIENE il report sul LAVORO DOMESTICO 2015 per la Liguria Lavoro domestico in Liguria nel 2015 in calo per il terzo anno di fila, badanti e colf ormai in pari; più italiani e meno stranieri 29.452 i

Dettagli

La débâcle delle città. Emergenza smog e trasporto pubblico in picchiata, aumentano le auto private, immutate depurazione e perdita d acqua potabile

La débâcle delle città. Emergenza smog e trasporto pubblico in picchiata, aumentano le auto private, immutate depurazione e perdita d acqua potabile Bologna, 28 ottobre 2013 Comunicato stampa La débâcle delle città Emergenza smog e trasporto pubblico in picchiata, aumentano le auto private, immutate depurazione e perdita d acqua potabile Questa la

Dettagli

CORSA ALLA GREEN ECONOMY: RISCOSSA DEL CEN- TRO, MA IL TRENTINO ALTO ADIGE SVETTA IN TESTA

CORSA ALLA GREEN ECONOMY: RISCOSSA DEL CEN- TRO, MA IL TRENTINO ALTO ADIGE SVETTA IN TESTA CORSA ALLA GREEN ECONOMY: RISCOSSA DEL CEN- TRO, MA IL TRENTINO ALTO ADIGE SVETTA IN TESTA Indice di green economy 2012 di Fondazione impresa: 1 Trentino Alto Adige, 2 Toscana, 3 Umbria. Mentre il Nord

Dettagli

XIX Rapporto sull Ecosistema Urbano. Note sulla città di Pisa 1

XIX Rapporto sull Ecosistema Urbano. Note sulla città di Pisa 1 XIX Rapporto sull Ecosistema Urbano Note sulla città di Pisa 1 1 - Chi redige il Rapporto sull Ecosistema Urbano Il Rapporto sull Ecosistema Urbano è prodotto dalla associazione Legambiente e dall istituto

Dettagli

La spesa per gli utenti domestici del servizio idrico integrato 1

La spesa per gli utenti domestici del servizio idrico integrato 1 La spesa per gli utenti domestici del servizio idrico integrato 1 L indagine svolta dall Osservatorio Prezzi e Tariffe di Cittadinanzattiva si è focalizzata sul servizio idrico integrato per uso domestico

Dettagli

Voglio Aria Pulita: un sogno possibile per tutti

Voglio Aria Pulita: un sogno possibile per tutti Voglio Aria Pulita: un Bitonto, - 19 settembre 2008 (Direttore Scientifico Euromobility) L indagine è concentrata su 50 città che comprendono tutte le realtà con più di 100.000 abitanti, tutti i capoluoghi

Dettagli

La popolazione residente a Palermo al 31 dicembre 2009

La popolazione residente a Palermo al 31 dicembre 2009 Comune di Palermo Ufficio Statistica Statistica flash (10/2/2010) La popolazione residente a Palermo al 31 dicembre 2009 LA POPOLAZIONE RESIDENTE La popolazione residente a Palermo al 31 dicembre del 2008

Dettagli

AMBIENTE URBANO: GESTIONE ECO SOSTENIBILE E SMARTNESS

AMBIENTE URBANO: GESTIONE ECO SOSTENIBILE E SMARTNESS = Pianificazione e programmazione = Politiche Ambientali = Dimensioni della smartness: innovazione tecnologica = Trasparenza e partecipazione = Gestione sostenibile di strutture e processi nelle amministrazioni

Dettagli

La popolazione residente a Palermo al 31 dicembre 2010

La popolazione residente a Palermo al 31 dicembre 2010 Comune di Palermo Ufficio Statistica Statistica flash (28/3/2011) La popolazione residente a Palermo al 31 dicembre 2010 LA POPOLAZIONE RESIDENTE La popolazione residente a Palermo al 31 dicembre del 2010

Dettagli

1. Roma e le altre metropoli europee: un focus sull ambiente

1. Roma e le altre metropoli europee: un focus sull ambiente 1. e le altre metropoli europee: un focus sull ambiente In questa edizione del Mosaico Statistico, il primo capitolo, che analizza le performance di nei confronti delle altre metropoli europee1, approfoisce

Dettagli

ITALIAN HOTEL MONITOR - trademark italia

ITALIAN HOTEL MONITOR - trademark italia GENNAIO 2012 TORINO 48,0% +2,6 97,51 FIRENZE 58,0% +2,4 114,86 GENOVA 39,2% -1,6 91,89 PISA 51,2% -3,0 89,23 MILANO 67,8% +2,4 119,28 SIENA 55,0% +1,5 91,34 COMO 37,6% +4,7 89,45 ANCONA 38,1% -0,4 87,95

Dettagli

Rovato, martedì 17 maggio 2011

Rovato, martedì 17 maggio 2011 Franciacorta sostenibile/2 Un progetto condiviso di monitoraggio Risultati campagna di monitoraggio invernale 2011 Rovato, martedì 17 maggio 2011 Campagna di monitoraggio 2011 Oggetto della campagna Quando

Dettagli

SCHEDA CRITERIO B.3.3 ENERGIA PRODOTTA NEL SITO PER USI ELETTRICI. nella categoria

SCHEDA CRITERIO B.3.3 ENERGIA PRODOTTA NEL SITO PER USI ELETTRICI. nella categoria SCHEDA CRITERIO ENERGIA PRODOTTA NEL SITO PER USI ELETTRICI Edifici per uffici Edifici scolastici Edifici industriali Edifici commerciali Edifici ricettivi AREA DI VALUTAZIONE B. Consumo di risorse CATEGORIA

Dettagli

IL PASSO LENTO DELLA RIPRESA ITALIANA

IL PASSO LENTO DELLA RIPRESA ITALIANA LE DINAMICHE ECONOMICHE DELLA PROVINCIA DI MANTOVA Presentazione a cura di Corrado Martone Area Studi e Ricerche - Istituto G. Tagliacarne IL PASSO LENTO DELLA RIPRESA ITALIANA I condizionamenti esogeni

Dettagli