Offerente fuori sede. Non operante in regime di esclusiva Agente in attività finanziaria Intermediario Finanziario ex art. 106 TUB

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Offerente fuori sede. Non operante in regime di esclusiva Agente in attività finanziaria Intermediario Finanziario ex art. 106 TUB"

Transcript

1 Santander Consumer Bank S.p.A. Direzione Generale Via Nizza, 262/ TORINO Codice Fiscale/Partita IVA/R.I. di Torino Codice ABI Capitale Sociale i.v. - Iscritta all Albo delle Banche Iscritta all Albo dei Gruppi Bancari - Capogruppo di Gruppo Bancario soggetta all attività di direzione e coordinamento di Santander Consumer Finance S.A. Madrid - Spagna - Messaggio pubblicitario con finalità promozionali. Esempio rappresentativo di simulazione finanziaria per: un prestito rimborsabile mediante CESSIONE DEL QUINTO STIPENDIO [Versione del documento valida dal: 01/06/2011] Identità e contatti del finanziatore / intermediario del credito Finanziatore Santander Consumer Bank S.p.A. Indirizzo Via Nizza, 262/ TORINO Telefono Fax Sito web Rappresentata dalla propria mandataria UNIFIN S.p.A. a socio unico Indirizzo Via Di Vittorio, 21/B Castel Maggiore (BO) Telefono Fax Sito web Intermediario del credito Offerente fuori sede. Non operante in regime di esclusiva Agente in attività finanziaria Intermediario Finanziario ex art. 106 TUB Indirizzo (spazio per timbro e recapito dell intermediario del credito) Caratteristiche principali del soggetto e del prodotto Soggetto Sesso: M; Data di nascita: 01/08/1973 Data assunzione: 24/05/2007 Amministrazione: TI AUTOMOTIVE BRINDISI S.R.L. Prodotto Istituto Fin. BANCA SANTANDER CQS - PRIVATO H Codice Prod. Cessione Privato Maschio Tabella Fin. Tb 3,50% Spese fisse 250,00 Esempio rappresentativo Tipo di Contratto di credito Importo totale del credito Limite massimo o somma totale degli importi messi a disposizione del consumatore. Condizioni di prelievo Modalità e tempi con i quali il consumatore può utilizzare il credito. Durata del Contratto di credito Contratto di prestito rimborsabile mediante cessione "pro solvendo" di quote della retribuzione mensile. somma messa a disposizione del Cliente: ,09 euro, quale netto ricavo del finanziamento, per un valore attuale del finanziamento di ,14 euro (montante lordo meno interessi). mesi Rate ed, eventualmente, loro ordine di imputazione Rate da pagare: 120 importo rata: 235,00 euro; numero rate: 120; periodicità della rata: mensile. Importo totale dovuto dal consumatore Importo del capitale preso in prestito, più gli interessi e i costi connessi al credito. La somma dell importo totale del credito e del costo totale del credito, ossia il montante lordo del finanziamento, è pari a: ,00 euro, comprensivo delle voci elencate nella sezione TAEG, del presente esempio rappresentativo. Preventivo CQS del pagina 1 di 2

2 987, ,50 250,00 Tasso di interesse Tasso annuo effettivo globale (TAEG) Costo totale del credito espresso in percentuale, calcolata su base annua, dell'importo totale del credito. Il TAEG consente al consumatore di confrontare le varie offerte. Per ottenere il credito o per ottenerlo alle condizioni contrattuali offerte è obbligatorio sottoscrivere: 1) un'assicurazione che garantisca il credito 2) e/o un altro Contratto per un servizio accessorio Se il finanziatore non conosce i costi dei servizi accessori, questi non sono inclusi nel TAEG. Eventuali altri costi derivanti dal Contratto di credito Condizioni in presenza delle quali i costi relativi al Contratto di credito possono essere modificati Costi in caso di ritardo nel pagamento Tardare con i pagamenti potrebbe avere gravi conseguenze per il consumatore (ad esempio la vendita forzata dei beni) e rendere più difficile ottenere altri crediti in futuro. TAN 6,90 % E calcolato con regime di capitalizzazione mensile degli interessi con riferimento all anno civile di 365 giorni. TEG 16,014 % E valido ai fini della rilevazione del tasso usuraio. TAEG 16,119 %. E calcolato a norma del Provvedimento Banca d Italia del 29 luglio 2009 e successive modifiche/integrazioni, su base annua con mese pari a 365/12. Il TAEG è comprensivo degli interessi e di tutti i costi riportati di seguito. Il TAEG è fondato sull ipotesi che il contratto di credito rimarrà valido per il periodo di tempo convenuto e che Cliente e Finanziatore adempiranno i loro obblighi nei termini ed entro le date convenute nel contratto di credito. Sono esclusi dal calcolo del TAEG, e pertanto vanno considerati come ulteriori costi le eventuali penali che il cedente è tenuto a pagare per la mancata esecuzione di un qualsiasi obbligo contrattuale, inclusi gli interessi di mora. Del TAEG fanno parte: i) Interessi = 7.869,86 euro; a) Commissioni al Finanziatore Santander Consumer Bank S.p.A. = 0,00 euro; b) Commissioni a Unifin S.p.A in qualità di mandataria = 0,00 euro c) Provvigioni all Intermediario del credito = euro. Nessuna somma deve essere versata direttamente dal Cliente all Intermediario del credito. d) Imposte e Tasse = 50,82 euro; e) Spese di istruttoria della pratica = euro; f) Spese per le comunicazioni periodiche, online e/o cartacee a mezzo posta ordinaria = GRATUITE g) Spese di incasso quote = 0,00 euro. Premi relativi alla polizza di assicurazione rischi sulla Vita (cfr. riquadro successivo) 1) Si. h) Premio relativo alla polizza di assicurazione rischi sulla Vita = 219,28 euro. k) Premio relativo alla polizza di assicurazione rischio di perdita dell occupazione, copertura perdite pecuniarie = 2.374,45 euro. 2) No. Nessuna condizione. Per i ritardi di pagamento saranno addebitati al Cliente interessi di mora pari al TAN del Contratto maggiorato di due punti percentuali. Rimborso dei costi e delle spese sostenuti per eventuali interventi di recupero crediti per una somma non superiore al 15% (quindici per cento) dell importo scaduto. La consegna del preventivo NON impegna le parti alla stipula del contratto. La documentazione precontrattuale e il modulo Informazioni europee di base sul credito ai consumatori sono disponibili presso le filiali del Finanziatore, le agenzie e gli intermediari convenzionati della Mandataria. Preventivo CQS del pagina 2 di 2

3 Santander Consumer Bank S.p.A. Direzione Generale Via Nizza, 262/ TORINO Codice Fiscale/Partita IVA/R.I. di Torino Codice ABI Capitale Sociale i.v. - Iscritta all Albo delle Banche Iscritta all Albo dei Gruppi Bancari - Capogruppo di Gruppo Bancario soggetta all attività di direzione e coordinamento di Santander Consumer Finance S.A. Madrid - Spagna - Modulo per la valutazione del merito creditizio e la delibera di un prestito mediante cessione pro-solvendo dello stipendio/pensione oppure mediante delegazione di pagamento [Versione del documento valida dal: 01/06/2011] La/il Sottoscritta/o ZULLO ANTONIO nata/o a MESAGNE il 01/08/1973, codice fiscale ZLLNTN73M01F152B dichiara sotto la propria responsabilità di rivestire la qualifica di CONSUMATORE, ai sensi del Provvedimento Banca d Italia del 29 luglio Dichiara inoltre di essere consapevole di poter richiedere in qualunque momento al Finanziatore Santander Consumer Bank S.p.A. (o alla mandataria Unifin S.p.A a socio unico) la variazione della propria qualifica. Inoltre, per la valutazione del merito creditizio e la delibera di un prestito rimborsabile mediante (barrare l opzione prescelta) cessione pro-solvendo di quote della retribuzione mensile; cessione pro-solvendo di quote dello pensione mensile; delegazione di pagamento di quota dello stipendio/salario; la/il Sottoscritta/o allega, sotto propria responsabilità, la seguente documentazione: (barrare le opzioni di interesse) copia fotostatica fronte/retro del documento d identità (patente o carta d identità, oppure passaporto); copia fotostatica fronte/retro del codice fiscale (oppure tesserino sanitario); consenso privacy firmato; certificato di stipendio / attestato di servizio / documentazione stipendiale (allegati A1 e B) compilati e firmati dal proprio datore di lavoro; copia fotostatica della busta paga dei mesi di..... anno 201. ; copia fotostatica dell ultimo CUD; modulo Isvap 7A firmato; dichiarazione in originale della quota cedibile (se pensionato INPS); certificazione del proprio Ente pensionistico; modulo di Rapporto Visita Medica compilato e firmato in ogni sua parte; estratto contributivo INPS INPDAP ALTRO (specificare)... ALTRO (specificare)... e dichiara di avere in corso di scomputo anche i seguenti finanziamenti non presenti in busta paga (es. mutuo, prestiti al consumo, altro ): Tipo finanziamento:....../ Rata mensile.:..../ Mese/Anno scadenza.. /. Tipo finanziamento:....../ Rata mensile.:..../ Mese/Anno scadenza.. /. Tipo finanziamento:....../ Rata mensile.:..../ Mese/Anno scadenza.. /. Finalità dell operazione (informazione richiesta solo per fini statistici): Ristrutturazione casa Spese mediche Acquisto mobili Consolidamento debiti Altro: Luogo e data 11/06/2012 Firma del dichiarante CONSUMATORE Preventivo CQS del pagina 1 di1

4 CESSIONE DEL QUINTO STIPENDIO PREVENTIVO con dettaglio delle condizioni economiche Cognome e Nome ZULLO ANTONIO Nato a MESAGNE Il 01/08/1973 Eta' 38 Sesso M Dipendente di TI AUTOMOTIVE BRINDISI S.R.L. Data di assunzione 24/05/2007 Anni di Anzianita' 5 Mensile lordo 1.950,00 Mensile netto 1.541,00 A seguito della sua richiesta, sulla base delle informazioni da Lei fornite, illustriamo di seguito un'ipotesi relativa al finanziamento che, se avra' il Suo gradimento di massima, andremo a perfezionare con i dati e la documentazione definitiva. 1. La Unifin SpA in qualita' di rappresentante di Santander Consumer Bank SpA propone al Sig./Sig.ra ZULLO ANTONIO che nella sua qualita' di dipendente intende avvalersi della facolta' di cedere il quinto della sua retribuzione in base alle vigenti disposizioni di legge, con riguardo in modo particolare ma non esclusivo al Testo Unico approvato con DPR 5/1/1950 N. 180 e relativo regolamento DPR 28/7/1950 N. 895 ed agli artt e segg. C.C. Il rimborso del finanziamento avverra' tramite trattenute mensili uguali e consecutive di 235,00 ciascuna, comprensive delle quote di ammortamento del capitale e degli interessi di cui in prosieguo, con gli effetti previsti dal T.U. N. 180/1950 e successivo regolamento e dall'art C.C. per la durata di N. 120 mesi corrispondente ad un debito lordo di ,00. Il prestito si intende concesso all'interesse nominale annuo (TAN) del 6,90 % a scalare mensilmente, pari a complessivi 7.869,86 (i) per l'intera cessione, trattenuto anticipatamente In sede di liquidazione del prestito stesso il Cedente versera', in unica soluzione, mediante trattenuta sulla somma che gli verra' erogata: a) 0,00 quale commissione bancaria a copertura delle attivita' preliminari e conclusive del prestito (esame documenti, oneri acquisizione provvista e conversione tasso, elaborazione dati ex L. 197/91 ecc.); b) 987,00 per commissioni dovute a UNIFIN, quale intermediario incaricato dal Cessionario; c) 1.903,50 per provvigioni all'agente/intermediario ex. Art. 106 TUB; d) 50,82 per imposte e tasse; e) 250,00 per spese di istruttoria della pratica; f) 219,28 per il premio anticipatamente dovuto relativo alla polizza di assicurazione rischi sulla vita; g) 2.374,45 per il premio anticipatamente dovuto relativo alla polizza di assicurazione rischio di perdita dell occupazione, copertura perdite pecuniarie; h) 0,00 per spese di incasso quote; l) 0,00 spese per le comunicazioni periodiche, online e cartacee a mezzo posta ordinaria; Le somme indicate nei punti a), b), c), d), e), f), g), h), i), l) essendo a carico del Cedente, verranno trattenute dal Cessionario, o per esso da Unifin, all'erogazione del finanziamento. Dedotte le suddette spese, la somma che verra' erogata (NETTO RICAVO) sara' di ,09, al lordo di eventuali importi gia' anticipati sottoforma di acconto e/o prefinanziamento. Da tale somma occorre sottrarre ancora gli eventuali anticipi e le somme necessarie per estinguere i finanziamenti e gli altri debiti eventualmente indicati sui certificati di stipendio. Le estinzioni verranno effettuate all'atto della liquidazione in base ai conti estintivi che verranno predisposti dagli Enti creditori ESTINZIONE ANTICIPATA. Il Cedente Pensionato ha sempre facolta' di estinguere anticipatamente il prestito. Nella terza colonna del DOCUMENTO DI SINTESI sono riportati i valori massimi ristorabili al Cedente Pensionato, ossia gli importi ristorabili in caso di estinzione effettuata prima del versamento della prima quota del piano di ammortamento: detti importi sono riferiti alle voci a), b), c), f), h), i), l (se diverso da zero). Invece, nel caso in cui il Cedente Pensionato estingua anticipatamente il finanziamento durante l'ammortamento, i valori esatti di restituzione/ristoro a favore del Cedente Pensionato per le voci a), b), c), f), h), i), l (se diverso da zero) saranno determinati con le seguenti modalita': a), b), c), h), l (se diverso da zero) esclusivamente secondo il principio del pro rata temporis, ossia in proporzione al tempo che rimane tra la richiesta di estinzione e la scadenza naturale del contratto, dividendo ciascun importo massimo per il numero di quote previste dal finanziamento e moltiplicandolo per il numero di rate residue; h) secondo la formula attuariale prevista dalla C.G.A della Compagnia Assicurativa che ha rilasciato la copertura, indicata al fondo del DOCUMENTO DI SINTESI; la sommatoria degli importi cosi' calcolati, unitamente all'abbuono interessi determinato con la modalita' indicata alla lettera i), costituira' il totale dell'importo ristorabile a favore del Cedente Pensionato che estingue anticipatamente il finanziamento. L'importo rimborsabile delle polizze sara' riconosciuto al Cedente Pensionato direttamente dal Cessionario per conto della Compagnia Assicurativa, secondo le modalita' di cui sopra. Gli importi alle voci d), e), non saranno rimborsabili. Il Cedente Pensionato sara' altresi' tenuto al rimborso di una commissione di estinzione anticipata in percentuale non superiore all'1% calcolata sul capitale residuo alla data di estinzione Il tasso effettivo globale (TEG), ossia il tasso di rilevazione ai fini usurari, e' pari al 16,014 %. Il tasso annuale effettivo globale (TAEG/ISC) e' pari al 16,119 %. Eventuali differenze, in piu' o in meno, alle lettere f) oppure g) riferite ai premi assicurativi, saranno comunque compensate alle lettere b) oppure c) Commissioni e Provvigioni di intermediazione, in modo tale che sia il NETTO RICAVO, sia il TEG, sia il TAEG/ISC della suddetta operazione non subiscano variazioni. DICHIARO DI RITIRARE COPIA DEL PRESENTE PREVENTIVO COMPILATO IN OGNI SUA PARTE, UNITAMENTE A UNA COPIA DELLO SCHEMA DI CONTRATTO, SENZA PAGARE ALCUN COMPENSO PER TALE ATTIVITA' Data Preventivo: 11/06/2012 Per ricevuta, conferma ed accettazione (Cognome e Nome) Si ricorda che la consegna del preventivo, della copia del testo contrattuale e del solo documento di sintesi, non impegna le parti alla stipula del contratto. In caso di modifica delle condizioni contrattuali indicate nella copia consegnata al cliente, l'intermediario, prima della conclusione del contratto ne informa il cliente stesso e su richiesta di quest'ultimo gli consegna una copia completa del nuovo testo contrattuale ovvero una nuova copia del documento di sintesi Mod.S9.0.RP-C PRIV.P0200.D0712.S0825.N0475.U0350.PT0675

5 ALLEGATO N. 7/A INTERMEDIARI DI ASSICURAZIONE ISCRITTI ALLA SEZIONE A o D DI CUI ALL ART. 4, PAR. 2 DEL REGOLAMENTO ISVAP N.5 / 2006 In occasione del primo contatto con il consumatore, l intermediario di assicurazione deve consegnare copia della presente comunicazione informativa. COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONSUMATORI Ai sensi delle disposizioni del D. Lgs. n. 209/2005 (Codice delle assicurazioni private) e del Regolamento ISVAP n. 5/2006 in tema di norme di comportamento che devono essere osservate nell esercizio dell attività di intermediazione assicurativa, gli intermediari: a) prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione / scheda di adesione a polizza / convenzione collettiva, nonché in caso di modifiche di rilievo o di rinnovo del contratto di assicurazione che comporti tali modifiche, consegnano al consumatore copia del documento (Allegato n. 7B del Regolamento ISVAP n.5 / 2006) che contiene notizie sull intermediario stesso e sulle forme di tutela del consumatore; b) prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione / scheda di adesione a polizza / convenzione collettiva, nonché in caso di modifiche di rilievo o di rinnovo del contratto di assicurazione che comporti tali modifiche, illustrano al consumatore - in modo corretto, esauriente e facilmente comprensibile - gli elementi essenziali del contratto con particolare riguardo alle caratteristiche, alla durata, ai costi, ai limiti di copertura ed ad ogni altro elemento utile a fornire un informativa completa e corretta; c) consegnano al consumatore copia della documentazione precontrattuale e contrattuale prevista dalle vigenti disposizioni e di ogni altro atto o documento da esso sottoscritto. Il sottoscritto conferma di avere ricevuto la presente Nota Informativa, corredata del relativo Allegato 7/B. Cognome Nome Data, Firma leggibile per ricevuta Santander Consumer Bank S.p.A. - Direzione Generale Via Nizza, TORINO - Tel Fax

6 ALLEGATO N. 7/B INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO, NONCHE IN CASO DI MODIFICHE DI RILIEVO DEL CONTRATTO O DI RINNOVO CHE COMPORTI TALI MODIFICHE Ai sensi della vigente normativa, l intermediario assicurativo ha l obbligo di consegnare al contraente il presente documento che contiene notizie sull intermediario stesso, su potenziali situazioni di conflitto di interessi e sugli strumenti di tutela del contraente. L inosservanza dell obbligo di consegna è punita con sanzioni amministrative pecuniarie e disciplinari. PARTE I - Informazioni generali sull intermediario che entra in contatto con il contraente Dati del Soggetto che entra in contatto con il contraente Nome Cognome Iscritto/a alla sez. n dal del Registro Unico degli Intermediari, opera nella veste di Indirizzo della sede operativa: Via CAP Comune Telefono Fax Indirizzo di posta elettronica Ragione Sociale Iscrizione RUI Sez. n de l Dati dell Intermediario per il quale si è svolta l attività Santander Consumer Bank S.p.A. iscritta al Registro degli intermediari assicurativi e riassicurativi, sezione D, con il n. D dal 5 ottobre 2007, Sede legale dell intermediario: Via Nizza n. 262, Torino, Codice Fiscale/ Partita IVA/ Registro Imprese n , capitale sociale Euro interamente versato, iscritto all Albo delle Banche al n. 3191, iscritto all Albo dei Gruppi Bancari - Capogruppo di Gruppo Bancario soggetta all attività di direzione e coordinamento di Santander Consumer Finance S.A., Numero di Telefono , Fax , e.mail Denominazione sociale dell impresa di cui sono offerti i prodotti CF Assicurazioni S.p.A. Ergo Previdenza S.p.A. Autorità competente alla vigilanza dell attività svolta ISVAP Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni Private e di Interesse Collettivo Via del Quirinale, 21, Roma Gli estremi identificativi e di iscrizione dell intermediario e dei soggetti che operano per lo stesso possono essere verificati consultando il registro unico degli intermediari assicurativi e riassicurativi sul sito internet dell ISVAP (www.isvap.it). PARTE II - Informazioni relative a potenziali situazioni di conflitto d interessi L intermediario ed i soggetti che operano per lo stesso a) non sono detentori di una partecipazione diretta o indiretta superiore al 10% del capitale sociale o dei diritti di voto di nessuna impresa di assicurazione; b) dichiarano che nessuna impresa di assicurazione o impresa controllante un impresa di assicurazione è detentrice di una partecipazione diretta o indiretta superiore al 10% del capitale sociale o dei diritti di voto della società di intermediazione per la quale l intermediario opera; c) Con riguardo al contratto proposto: - propongono contratti in assenza di obblighi contrattuali di esclusiva che gli impongano di offrire i contratti di uno o più imprese di assicurazione; - avvisano il contraente del suo diritto di richiedere la denominazione delle imprese con le quali hanno o potrebbero avere rapporti d affari. PARTE III- Informazioni sugli strumenti di tutela del contraente a) i premi pagati dal contraente agli intermediari e le somme destinate ai risarcimenti o ai pagamenti dovuti dalle imprese, se regolati per il tramite dell intermediario, costituiscono patrimonio autonomo e separato dal patrimonio dell intermediario stesso; b) l attività di intermediazione è garantita da una polizza di assicurazione della responsabilità civile, che copre i danni arrecati ai contraenti da negligenze ed errori professionali dell intermediario o da negligenze, errori professionali ed infedeltà dei dipendenti, dei collaboratori o delle persone del cui operato l intermediario deve rispondere a norma di legge; c) il contraente ha facoltà, ferma restando la possibilità di rivolgersi all Autorità Giudiziaria, di inoltrare reclamo per iscritto all impresa; il contraente, qualora non dovesse ritenersi soddisfatto dall esito del reclamo o in caso di assenza di riscontro da parte dell impresa entro il termine massimo di quarantacinque giorni, può rivolgersi all ISVAP, Servizio Tutela degli Utenti, Via del Quirinale n Roma, allegando la documentazione relativa al reclamo trattato dall impresa. Santander Consumer Bank S.p.A. - Direzione Generale Via Nizza, TORINO - Tel Fax

7 DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE DI RESIDENZA (art. 45 e 46 del D.P.R. 28 dicembre 2000 n.445) Il sottoscritto nato a il residente a in codice fiscale consapevole delle sanzioni penali richiamate dall art.76 del D.P.R. 28/12/00 n.445 in caso di dichiarazioni mendaci e della decadenza dei benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato sulla base di dichiarazioni non veritiere, di cui all art. 75 del D.P.R. del 28/12/00 n.445; ai sensi e per gli effetti dell art.47 del citato D.P.R. 445/2000; sotto la propria responsabilità DICHIARA di essere residente a Esente da imposta di bollo ai sensi dell art.37 D.P.R. 28 dicembre 2000, n.445. Firma (non autenticata) Informativa ai sensi del D.Lgs. 193/2003 (T.U. sulla Privacy) i dati sopra riportati sono prescritti dalle disposizioni vigenti ai fini del procedimento per il quale sono richiesti e verranno utilizzati esclusivamente a tale scopo

8 INFORMATIVA AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO N.196 DEL 30/6/2003 Ai sensi dell art.13 del decreto legislativo n.196 del 30 giugno 2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali), il Cliente e gli eventuali coobbligati o garanti (di seguito cumulativamente definiti il Cliente ) sono informati e, per quanto di ragione, espressamente consentono: a) che i dati forniti per lo svolgimento della istruttoria preliminare (comprensivi, a puro titolo esemplificativo: 1) in caso di rapporto di dipendenza, dei dati relativi al rapporto di lavoro necessari all istruttoria ed alla gestione del finanziamento ad es. importo del TFR, cessazioni anche temporanee del rapporto di lavoro, aspettative, ecc.; 2) in caso di titolarità di polizza assicurativa, dei dati relativi alle polizze stesse necessari all istruttoria ed alla gestione del finanziamento ad es. valore di riscatto della polizza, gravami esistenti, ecc.) e, in caso di accoglimento della domanda di finanziamento, i dati relativi allo svolgimento del rapporto contrattuale vengano trattati da ATLANTIDE SPA per finalità di: mediante valutazione del merito creditizio prevenzione del sovra-indebitamento gestione dei rapporti contrattuali elaborazione statistica tutela e recupero dei crediti elaborazione elettronica (i dati, nel caso di trattamento effettuato con l ausilio di strumenti elettronici, vengono elaborati, anche con criteri statistici e mediante tecniche automatizzate, per valutazioni individuali del merito creditizio credit scoring ) consultazione raffronto con criteri prefissati ogni altra opportuna operazione relativa al conseguimento delle predette finalità, anche per mezzo: 1) di soggetti specificamente incaricati quali consulenti, dipendenti e altri collaboratori a ciò abilitati per i trattamenti necessari o connessi allo svolgimento delle attività precontrattuali (istruttoria, valutazione del merito creditizio, ecc.) ed all esecuzione del contratto; 2) di terzi che svolgono o forniscono specifici servizi strettamente funzionali all esecuzione del rapporto contrattuale (anche mediante trattamenti continuativi), quali: società di servizi informatici enti di tutela del credito (i dati vengono trattati ed elaborati elettronicamente da centrali rischi per finalità di valutazione del merito creditizio, di prevenzione del sovra-indebitamento e di tutela del credito. In particolare: 1) la Società si avvale delle centrali rischi CRIF e CTC eventuali mutamenti delle centrali rischi utilizzate saranno indicati in un apposita lista disponibile presso la Sede della Società; 2) conferiscono i dati ed hanno accesso alle centrali rischi le banche, gli intermediari finanziari e gli altri soggetti eventualmente partecipanti alla singola centrale ad es. società di servizi telefonici; 3) i dati possono essere conservati per il periodo massimo disciplinato dalla vigente normativa) società che svolgono servizi di pagamento assicurazioni rivenditori convenzionati agenti in attività finanziarie, mediatori creditizi e Società Finanziarie abilitate all intermediazione società di factoring società di recupero crediti soggetti che forniscono informazioni commerciali il tutto nel rispetto delle disposizioni di legge in materia di sicurezza dei dati (un elenco nominativo dei soggetti appartenenti alle predette categorie, comprensivo degli eventuali Responsabili del trattamento designati dal Titolare, è disponibile presso la Sede della Società); b) che i dati possono essere raccolti sia presso l interessato sia presso terzi; c) che tra i predetti dati possono essere ricompresi dati sensibili qualora propedeutici all esecuzione del rapporto contrattuale; d) che il conferimento dei dati richiesti, siano essi acquisiti in base ad un obbligo di legge ovvero in quanto strettamente funzionali all esecuzione del rapporto contrattuale, è necessario e che un eventuale rifiuto di fornirli comporta l'impossibilità di svolgere le attività richieste per la conclusione e per l esecuzione del contratto. In relazione al trattamento dei predetti dati il Cliente, in base all art.7 del citato d.lgs., ha il diritto di ottenere dalla Società: a) la conferma dell esistenza di dati personali che lo riguardano e la comunicazione, in forma intelligibile, dei dati stessi e della loro origine nonché della logica su cui si basa il trattamento; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge; c) l aggiornamento, la rettificazione ovvero, qualora vi abbia interesse, l integrazione dei dati. Il Cliente ha inoltre diritto di opporsi, per motivi legittimi, al trattamento dei dati personali che lo riguardano. Il Cliente può esercitare i diritti previsti dall art.7 del d.lgs. mediante comunicazione da inviarsi presso la Sede della Società, Titolare del trattamento, a mezzo lettera raccomandata all attenzione del Amministratore Delegato, Responsabile del trattamento, ivi domiciliato per la carica. LUOGO E DATA FIRMA CLIENTE DELEGA ACQUISIZIONE DATI Delego l intermediario finanziario ATLANTIDE SPA ad acquisire, anche attraverso soggetti terzi, presso l'i.n.p.s. o presso altri Enti Previdenziali/Amministrazioni di pertinenza la propria posizione contributiva complessiva dandone inoltre il consenso al trattamento dei dati personali e sensibili per uso (richiesta di finanziamento) così come previsto dalle vigenti leggi in materia ed in particolare dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196.La presente Delega deve intendersi a tutti gli effetti anche quale richiesta all INPS di copia del Modello CUD/Pensionistico e Modello OBIS/M. LUOGO E DATA FIRMA CLIENTE Il Cliente, infine: consente non consente che i propri dati anagrafici siano utilizzati dalla Società e/o comunicati a terzi che svolgono attività commerciali e promozionali per finalità di marketing, ivi compreso l invio di materiale illustrativo relativo ai servizi e ai prodotti commercializzati. LUOGO E DATA FIRMA CLIENTE

9 ELEZIONE DI DOMICILIO DEL CEDENTE Il sottoscritto dichiara di eleggere domicilio per la ricezione delle comunicazioni inerenti il rapporto contrattuale al seguente indirizzo: Via/Piazza CAP CITTA IL CEDENTE Firma il

10 Unifin S.p.A. a socio unico Direzione Generale Via G. Di Vittorio, 21/B CASTEL MAGGIORE BO Codice Fiscale/Partita IVA/R.I. di Bologna Codice ABI Capitale Sociale i.v. - Iscritta all Elenco di Banca d Italia (ex. UIC) n Iscritta all Elenco Speciale ex. Art Società soggetta all attività di direzione e coordinamento di Santander Consumer Finance S.A. Madrid - Spagna. INFORMATIVA ex art. 13 Decreto Legislativo 30/6/2003 n. 196 Codice in materia di protezione dei dati personali I. Premessa Il decreto legislativo in oggetto disciplina il trattamento dei dati personali, intendendosi per tale la loro raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, registrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione e distruzione, ovvero la combinazione di due o più di tali operazioni aventi ad oggetto i dati in questione. Per tale trattamento la legge prevede, in via di principio, e salve precise eccezioni, il consenso del soggetto interessato. La legge prevede altresì che al soggetto interessato vengano fornite alcune informazioni che sono state ricomprese nel presente modulo di informativa. II. Fonte dei dati personali I dati personali in possesso della Società relativi alle operazioni di prestito contro cessione di quote dello stipendio sono raccolti direttamente presso l interessato da parte della UNIFIN S.p.A. a socio unico e/o dall agente/intermediario finanziario di questa società all uopo designato, in qualità di mandataria dell istituto di credito finanziatore, ovvero presso terzi. Nel primo caso l informativa viene fornita direttamente all interessato all atto della raccolta dei dati personali inerenti alla operazione di finanziamento, nel secondo caso gli è inviata all atto della loro registrazione o, qualora sia prevista la loro comunicazione, non oltre la prima comunicazione. Tutti i dati raccolti verranno trattati nel rispetto della normativa vigente e, comunque, con la riservatezza cui si ispira l attività della Società. III. Finalità del trattamento cui sono destinati i dati. I dati personali potranno essere trattati per finalità connesse o strumentali all operazione di finanziamento proposta dall interessato: 1) per esigenze preliminari alla stipula di un contratto da attivare su iniziativa dell interessato; 2) per dare esecuzione ad un servizio od ad una o più operazioni contrattualmente convenute; Il conferimento dei dati personali necessari a tali finalità non è obbligatorio e il rifiuto di fornirli può comportare - in relazione al rapporto tra il dato ed il servizio richiesto - l impossibilità della Società a prestare il servizio stesso. Qualora tali dati vengano forniti il loro trattamento non richiede il consenso dell interessato. 3) per l adempimento di obblighi previsti da leggi, da regolamenti e dalla normativa comunitaria; 4) per adempiere a quanto disposto da Autorità ed Organi di Vigilanza del sistema bancario e finanziario ovvero a disposizioni impartite da autorità a ciò legittimate dalla legge e da organi di vigilanza e controllo (ad es. centrale rischi, legge sull usura, antiriciclaggio etc.). La segnalazione nella Centrale Rischi della Banca d Italia, obbligatoria per determinati affidamenti concessi a seguito dell erogazione del prestito sopra menzionato (cfr. punto n. 5 dell informativa sui Sistemi di Informazioni Creditizie), viene effettuata dall istituto di credito finanziatore, mandante della Società. Il conferimento dei dati personali necessari a tale finalità è obbligatorio ed il relativo trattamento non richiede il consenso dell interessato. 5) per finalità di marketing operativo e strategico; 6) per finalità operative, gestionali, statistiche, commerciali, promozionali, di tutela del credito, di prevenzione del sovra indebitamento; 7) per esigenze di controllo dell andamento delle relazioni con la clientela e/o rischi connessi; Il conferimento dei dati personali necessari a tali finalità non è obbligatorio. Qualora tali dati vengano forniti, il loro trattamento richiede il consenso. IV. Dati sensibili L art. 4 del decreto legislativo n. 196/03 definisce sensibili quei dati idonei a rivelare l origine razziale ed etnica dell interessato; le sue convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere; le opinioni politiche o l adesione ad associazioni politiche, sindacali, religiose, filosofiche, lo stato di salute e la vita sessuale. Tali dati possono formare oggetto di trattamento soltanto con il consenso scritto dell interessato e previa autorizzazione del Garante. Pertanto, qualora venga richiesta di specifici servizi od operazioni che comportano il trattamento di tali dati - ad esempio, nelle operazioni di finanziamento contro cessione di quote dello stipendio: dati relativi alla salute del cedente inerenti alla polizza per rischi vita conclusa a beneficio di questo istituto cessionario oppure dati inerenti al rapporto di lavoro, quali pagamento di contributi ad associazioni sindacali risultanti dal certificato di stipendio - la Società potrà dare corso a tali operazioni soltanto dopo aver ricevuto il consenso scritto del soggetto interessato richiedente. V. Modalità di trattamento di dati. In relazione alle indicate modalità, il trattamento dei dati personali avviene mediante strumenti manuali, informatici o telematici con logiche strettamente correlate alle finalità stesse e, comunque, in modo da garantire la sicurezza e la riservatezza degli stessi. Le modalità di trattamento dei dati possono prevedere l utilizzo di strumenti automatici idonei a collegare i dati stessi anche a dati di altri soggetti. Tale trattamento potrà essere effettuato, per conto della Società - per le finalità e con le modalità sopra illustrate, nonché nel rispetto dei criteri idonei a garantire riservatezza e sicurezza - da società, enti o consorzi, nominati responsabili per quanto attiene ai trattamenti da loro effettuati, che forniscono alla Società specifici servizi elaborativi e comunque svolgono attività connesse, strumentali, o di supporto a quella della nostra società, necessarie all esecuzione delle operazioni o dei servizi richiesti od offerti. Detti società, enti o consorzi sono individuati nel prospetto consegnato in allegato al presente modulo, del quale costituisce parte integrante. Informativa Privacy Unifin SpA a socio Unico pagina 1 di 2

11 Tale prospetto, tempo per tempo aggiornato, viene tenuto a disposizione degli interessati presso i locali della Società aperti al pubblico e potrà essere inviato dietro richiesta. Il trattamento dei dati personali potrà essere effettuato, in veste di titolari del trattamento autonomamente effettuato, anche da soggetti a cui la facoltà di accedere ai dati sia riconosciuta da disposizioni di legge o di normativa secondaria o comunitaria. VI. Categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati. Poiché l operazione di finanziamento contro cessione di quote dello stipendio coinvolge una pluralità di soggetti, i dati personali relativi a codesti finanziamenti potranno essere comunicati, per esigenze connesse all esecuzione dei contratti conclusi: 1) agli Istituti di credito che finanziano le singole operazioni; 2) alle Compagnie di Assicurazione designate contrattualmente per l emissione delle polizze assicurative accessorie all operazione di finanziamento; 3) agli agenti/sub-agenti/intermediari finanziari, di volta in volta incaricati per la conclusione della singola operazione; 4) alle Amministrazioni e ai datori di lavoro pubblici e privati. Poiché per lo svolgimento della sua attività la Società può rivolgersi anche a società enti, consorzi esterni, i dati personali potranno essere comunicati, con il consenso del soggetto interessato. 5) alla Banca d Italia; 6) intermediari finanziari, società, enti, consorzi, o associazioni aventi finalità di tutela del credito o che svolgano servizi elaborativi o attività connesse, strumentali o di supporto a quelle della UNIFIN, nonché a società che svolgano attività di controllo delle frodi, di recupero crediti, di gestione di servizi di pagamento, di esattorie e tesorerie, di effettuazione di lavorazioni necessarie per l esecuzione delle disposizioni ricevute dalla clientela o per la prestazione di servizi nei confronti della stessa, di factoring, di marketing, di gestione di sistemi informativi, di promozione e a cessionari di credito. Si richiama l attenzione sul fatto che - senza il consenso dell interessato alle comunicazioni dei dati personali ai soggetti terzi che svolgono tali servizi, ed ai correlati trattamenti - la società potrà intrattenere solo quei rapporti e/o eseguire quelle operazioni che non prevedono tali comunicazioni. Si avverte che, in assenza di detto consenso da parte degli interessati, qualora costoro richiedano comunque l esecuzione di operazioni e di servizi diversi dai suddetti con tale richiesta deve intendersi anche implicitamente manifestato il consenso limitatamente ai trattamenti e alle operazioni o servizi richiesti. La comunicazione dei dati personali alle società di cui al presente punto ed il loro trattamento correlato potranno avvenire soltanto con il consenso del soggetto interessato. L elenco dettagliato dei soggetti appartenenti alle categorie di cui al precedente numero 6), tempo per tempo aggiornato, viene tenuto a disposizione degli interessati presso i locali della Società aperti al pubblico e potrà essere inviato dietro richiesta. I soggetti di cui ai punti precedenti utilizzeranno i dati comunicati loro in qualità di Titolari ai sensi della legge, in piena autonomia, essendo estranei all originario trattamento effettuato presso la Società. VII. Diritti dell interessato. L articolo 7 del DLGS 196/03 conferisce agli interessati l esercizio di specifici diritti in relazione al trattamento dei propri dati personali. In particolare è riconosciuto all interessato il diritto di ottenere senza ritardo a cura della società: a) la conferma dell esistenza di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intellegibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica su cui si basa il trattamento; la richiesta può essere rinnovata, salva l esistenza di giustificati motivi, con intervallo non minore di 90 giorni; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima e il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compreso quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti e successivamente trattati; c) l aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora vi abbia interesse, l integrazione dei dati; d) l attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati e diffusi, eccettuato il caso in cui tale conoscenza si riveli impossibile o comporti un impegno di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. È inoltre attribuito all interessato il diritto ai sensi dell art. 7 di opporsi, in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento di dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta, nonché di opporsi, esercitando gratuitamente tale diritto, al trattamento di dati personali che lo riguardano, previsto ai fini di informazioni commerciali o di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta ovvero per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale interattiva. VIII. Titolare e Responsabile Il Titolare del trattamento dei dati personali è la sottoscritta Società, UNIFIN S.p.A. a socio unico, con sede in Castel Maggiore, Via G. Di Vittorio 21/b, in persona del suo legale rappresentante Dott. Maurizio Valfrè pro-tempore domiciliato per la carica presso la sede sociale. Il Responsabile del trattamento dei dati personali è il Dott. Domenico De Marco, domiciliato presso la sede della UNIFIN S.p.A. a socio unico, in Castel Maggiore, Via G. Di Vittorio 21/b. Gli incaricati sono le persone fisiche autorizzate a compiere operazioni di trattamento dal titolare o dal responsabile. UNIFIN S p.a. a socio unico Informativa Privacy Unifin SpA a socio Unico pagina 2 di 2

UNIFIN S.p.A. a socio unico

UNIFIN S.p.A. a socio unico Unifin S.p.A. a socio unico Direzione Generale Via G. Di Vittorio, 21/B 40013 CASTEL MAGGIORE BO Codice Fiscale/Partita IVA/R.I. di Bologna 00317760379 - Codice ABI 31298.3 Capitale Sociale 17.687.085

Dettagli

Contratto di PREFINANZIAMENTO n. INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

Contratto di PREFINANZIAMENTO n. INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI COFIMAR PREMIA SPA Sede legale: Viale Manzoni, 91 00185 Roma Cap. Soc. 3.000.000,00 I.V. Cod.Fiscale /P.Iva 05336800635 Intermediario Finanziario Iscritto al N 1623 dell Elenco Generale ex Art. 106 del

Dettagli

Contratto di PREFINANZIAMENTO n.

Contratto di PREFINANZIAMENTO n. Contratto di PREFINANZIAMENTO n. Aggiornato al 04/12/2014 INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. Identità e contatti del Finanziatore / intermediario del credito Finanziatore: Indirizzo:

Dettagli

2. Caratteristiche principali del prodotto di credito. Santander Consumer Bank S.p.A. a socio unico

2. Caratteristiche principali del prodotto di credito. Santander Consumer Bank S.p.A. a socio unico Santander Consumer Bank S.p.A. Direzione Generale Via Nizza, 262/26-10126 TORINO Codice Fiscale/Partita IVA/R.I. di Torino 05634190010 - Codice ABI 03191 Capitale Sociale 573.000.000 i.v. - Iscritta all

Dettagli

Informazioni europee di base sul credito ai consumatori

Informazioni europee di base sul credito ai consumatori SECCI PP FORN. 06/2011_01 Santander Consumer Bank S.p.A. Direzione Generale Via Nizza, 262/26-10126 TORINO Codice Fiscale/Partita IVA/R.I. di Torino 05634190010 - Codice ABI 03191 Capitale Sociale 297.000.000

Dettagli

Informazioni europee di base sul credito ai consumatori

Informazioni europee di base sul credito ai consumatori SECCI PP MED 03/2012_01 Santander Consumer Bank S.p.A. Direzione Generale Via Nizza, 262/26-10126 TORINO Codice Fiscale/Partita IVA/R.I. di Torino 05634190010 - Codice ABI 03191 Capitale Sociale 297.000.000

Dettagli

PRESTITO CON DELEGAZIONE DI PAGAMENTO DI QUOTA DELLO STIPENDIO / SALARIO

PRESTITO CON DELEGAZIONE DI PAGAMENTO DI QUOTA DELLO STIPENDIO / SALARIO Santander Consumer Bank S.p.A. Direzione Generale Via Nizza, 262/26-10126 TORINO Codice Fiscale/Partita IVA/R.I. di Torino 05634190010 - Codice ABI 03191 Capitale Sociale 512.000.000 i.v. - Iscritta all

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO PER CESSIONE DEL QUINTO - N. 3 DEL 01 luglio 2010 -

FOGLIO INFORMATIVO PER CESSIONE DEL QUINTO - N. 3 DEL 01 luglio 2010 - FOGLIO INFORMATIVO PER CESSIONE DEL QUINTO - N. 3 DEL 01 luglio 2010 - LE CONDIZIONI DI SEGUITO PUBBLICIZZATE NON COSTITUISCONO OFFERTA AL PUBBLICO INFORMAZIONI SULL INTERMEDIARIO GE Capital Servizi Finanziari

Dettagli

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE INFORMAZIONI PUBBLICITARIE CONTRATTO DI CREDITO RIMBORSABILE MEDIANTE RILASCIO DI DELEGAZIONE DI PAGAMENTO PRO-SOLVENDO DI QUOTE DELLO STIPENDIO, SALARIO, COMPENSO IDENTITA E CONTATTI DEL FINANZIATORE

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO PRESTITO CONTRO CESSIONE DEL QUINTO DELLO STIPENDIO. Redatto secondo le istruzioni di vigilanza di Banca d Italia

FOGLIO INFORMATIVO PRESTITO CONTRO CESSIONE DEL QUINTO DELLO STIPENDIO. Redatto secondo le istruzioni di vigilanza di Banca d Italia Pagina 1 di 5 FOGLIO INFORMATIVO Redatto secondo le istruzioni di vigilanza di Banca d Italia Documento n 05 - data ultimo aggiornamento APRILE 2010 NOTA BENE: le parti evidenziate in giallo sono state

Dettagli

NUMERO: DATA: Pagina 1 di 7

NUMERO: DATA: Pagina 1 di 7 NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI CQP IDENTITA E CONTATTI DEL FINANZIATORE FLA SpA FINANZIATORE REA/Pescara n 137769 - C.F./P. IVA: 01520400696 - Cap. Soc. Euro

Dettagli

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE PRESTITO CONTRO CESSIONE DEL QUINTO DELLA PENSIONE

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE PRESTITO CONTRO CESSIONE DEL QUINTO DELLA PENSIONE INFORMAZIONI PUBBLICITARIE PRESTITO CONTRO CESSIONE DEL QUINTO DELLA PENSIONE IDENTITA E CONTATTI DEL FINANZIATORE Finanziatore Credito Emiliano SpA Iscrizione in albi e/o registri Iscritta all Albo delle

Dettagli

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE PRESTITO CONTRO CESSIONE DEL QUINTO DELLO STIPENDIO, SALARIO, COMPENSO

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE PRESTITO CONTRO CESSIONE DEL QUINTO DELLO STIPENDIO, SALARIO, COMPENSO Aggiornato al 01/04/2015 IDENTITA E CONTATTI DEL FINANZIATORE INFORMAZIONI PUBBLICITARIE PRESTITO CONTRO CESSIONE DEL QUINTO DELLO STIPENDIO, SALARIO, COMPENSO Finanziatore Credito Emiliano SpA Iscrizione

Dettagli

PRESTITO RIMBORSABILE MEDIANTE CESSIONE PRO-SOLVENDO DI QUOTE DELLA PENSIONE MENSILE

PRESTITO RIMBORSABILE MEDIANTE CESSIONE PRO-SOLVENDO DI QUOTE DELLA PENSIONE MENSILE Santander Consumer Bank S.p.A. Direzione Generale Via Nizza, 262/26-10126 TORINO Codice Fiscale/Partita IVA/R.I. di Torino 05634190010 - Codice ABI 03191 Capitale Sociale 573.000.000 i.v. - Iscritta all

Dettagli

PRESTITO RIMBORSABILE MEDIANTE CESSIONE PRO-SOLVENDO DI QUOTE DELLA RETRIBUZIONE MENSILE

PRESTITO RIMBORSABILE MEDIANTE CESSIONE PRO-SOLVENDO DI QUOTE DELLA RETRIBUZIONE MENSILE Santander Consumer Bank S.p.A. Direzione Generale Via Nizza, 262/26-10126 TORINO Codice Fiscale/Partita IVA/R.I. di Torino 05634190010 - Codice ABI 03191 Capitale Sociale 573.000.000 i.v. - Iscritta all

Dettagli

MODULO INFORMAZIONI PUBBLICITARIE CESSIONE DEL QUINTO DELLA RETRIBUZIONE DIPENDENTI PRIVATI Condizioni valide dal 27/02/2013 al 31/03/2013

MODULO INFORMAZIONI PUBBLICITARIE CESSIONE DEL QUINTO DELLA RETRIBUZIONE DIPENDENTI PRIVATI Condizioni valide dal 27/02/2013 al 31/03/2013 MODULO INFORMAZIONI PUBBLICITARIE CESONE DEL QUINTO DELLA RETRIBUZIONE DIPENDENTI PRIVATI Condizioni valide dal 27/02/2013 al 31/03/2013 1. Identità e contatti del finanziatore /intermediario del credito

Dettagli

FACTORING - DOCUMENTI PER ISTRUTTORIA Ditta/Società Via N Città Prov. Tel. Fax Cellulare E-Mail Consulente Dott/Rag. Tel. Fax

FACTORING - DOCUMENTI PER ISTRUTTORIA Ditta/Società Via N Città Prov. Tel. Fax Cellulare E-Mail Consulente Dott/Rag. Tel. Fax FACTORING - DOCUMENTI PER ISTRUTTORIA Ditta/Società Via N Città Prov. Tel. Fax Cellulare E-Mail Consulente Dott/Rag. Tel. Fax Documenti da Produrre per DITTA INDIVIDUALE Presentazione della Ditta e descrizione

Dettagli

LEASING NAUTICO Documenti Istruttoria

LEASING NAUTICO Documenti Istruttoria LEASING NAUTICO Documenti Istruttoria Ditta/Società Via N Città Prov. Tel. Fax Cellulare E-Mail Consulente Dott/Rag. Tel. Fax Documenti da Produrre per DITTA INDIVIDUALE Fotocopia Documento d Identità

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI IDENTITA E CONTATTI DEL FINANZIATORE Prodotto offerto da Banca Nazionale del Lavoro tramite Agenzia Finanziatore Indirizzo Telefono Sito web BANCA

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE FINANZIATORE INDIRIZZO IBL Banca

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI IDENTITA E CONTATTI DEL FINANZIATORE Prodotto offerto da Banca Nazionale del Lavoro tramite Agenzia Finanziatore Indirizzo Telefono Numero verde

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RELATIVA AL CONTRATTO DI PRESTITO CON RITENUTA DELEGATA

FOGLIO INFORMATIVO DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RELATIVA AL CONTRATTO DI PRESTITO CON RITENUTA DELEGATA FOGLIO INFORMATIVO Pagina 1 di 5 RELATIVA AL CONTRATTO DI PRESTITO CON RITENUTA DELEGATA Redatto secondo le istruzioni di vigilanza di Banca d Italia Documento n 05 - data ultimo aggiornamento APRILE 2010

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI IDENTITA E CONTATTI DEL FINANZIATORE Prodotto offerto da Banca Nazionale del Lavoro tramite Agenzia Finanziatore Indirizzo Telefono Numero verde

Dettagli

Somma da Rateizzare: 900 ( 699 + iva) 12 mesi 18 mesi 24 mesi 30 mesi 36 mesi 42 mesi 48 mesi 79.02 53.95 41.43 33.93 28.94 25.38 22.

Somma da Rateizzare: 900 ( 699 + iva) 12 mesi 18 mesi 24 mesi 30 mesi 36 mesi 42 mesi 48 mesi 79.02 53.95 41.43 33.93 28.94 25.38 22. -PROSPETTO RATE FINANZIAMENTO Somma da Rateizzare: 900 ( 699 + iva) 12 mesi 18 mesi 24 mesi 30 mesi 36 mesi 42 mesi 48 mesi RATA 79.02 53.95 41.43 33.93 28.94 25.38 22.72 Documenti necessari per richiedere

Dettagli

INFORMATIVA AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO N. 196 / 2003 (CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI)

INFORMATIVA AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO N. 196 / 2003 (CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI) Titolari INFORMATIVA AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO N. 196 / 2003 (CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI) Ai sensi dell art. 13 del Decreto Legislativo 30 giugno 2003 n. 196 (di seguito

Dettagli

Da inviare a: Aon S.p.A., Via C. Colombo 149, 00147 Roma. Cognome:.. Nome:.. Codice Fiscale: Data di nascita:..

Da inviare a: Aon S.p.A., Via C. Colombo 149, 00147 Roma. Cognome:.. Nome:.. Codice Fiscale: Data di nascita:.. Convenzione LTC CIPAG/Poste Vita n. 22 Modulo di adesione per la copertura aggiuntiva Individuale ai sensi dell art. 15 delle Condizioni Generali di Assicurazione Da inviare a: Aon S.p.A., Via C. Colombo

Dettagli

Informazioni europee di Base sul Credito ai Consumatori per la Carta di Credito BancoPosta Più. Compass Banca S.p.A.

Informazioni europee di Base sul Credito ai Consumatori per la Carta di Credito BancoPosta Più. Compass Banca S.p.A. Informazioni europee di Base sul Credito ai Consumatori per la Carta di Credito BancoPosta Più. 1. Identità e contatti del finanziatore/ intermediario del credito Finanziatore Indirizzo Sito web Intermediario

Dettagli

INFORMATIVA SULLA PRIVACY

INFORMATIVA SULLA PRIVACY INFORMATIVA SULLA PRIVACY Informativa ai sensi dell articolo 13 del Decreto Legislativo n.196/2003 Tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali Gentile cliente, la

Dettagli

Richiesta di riscatto per decesso dell aderente

Richiesta di riscatto per decesso dell aderente RACCOMANDATA A/R Spett.le Intesa Sanpaolo Vita S.p.A. Ufficio Previdenza Viale Stelvio, 55/57 20159 Milano MI Richiesta di riscatto per decesso dell aderente Il sottoscritto......., nato a (prov..) il.....

Dettagli

PRESTITO CON DELEGAZIONE DI PAGAMENTO DI QUOTA DELLO STIPENDIO / SALARIO

PRESTITO CON DELEGAZIONE DI PAGAMENTO DI QUOTA DELLO STIPENDIO / SALARIO Santander Consumer Bank S.p.A. Direzione Generale Via Nizza, 262/26-10126 TORINO Codice Fiscale/Partita IVA/R.I. di Torino 05634190010 - Codice ABI 03191 Capitale Sociale 573.000.000 i.v. - Iscritta all

Dettagli

Certificato Camera Commercio a data recente con Attestazione Fallimentare- Originale;

Certificato Camera Commercio a data recente con Attestazione Fallimentare- Originale; DOCUMENTI PER ISTRUTTORIA CASTELLETTO SCONTO EFFETTI ORDINARIO Via N Città Prov. Tel. Fax Cellulare E-Mail Consulente Dott/Rag. Tel. Fax Documenti da Produrre per DITTA INDIVIDUALE Fotocopia Documento

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI IDENTITA E CONTATTI DEL FINANZIATORE Prodotto offerto da Banca Nazionale del Lavoro tramite Agenzia Finanziatore Indirizzo Telefono Numero verde

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI IDENTITA E CONTATTI DEL FINANZIATORE - INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore Indirizzo Telefono Contatti Sito web BANCA NAZIONALE DEL LAVORO Società

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI IDENTITA E CONTATTI DEL FINANZIATORE Prodotto offerto da Banca Nazionale del Lavoro Spa, tramite Agenzia Finanziatore Indirizzo Telefono Sito web

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI Prodotto offerto da Banca Nazionale del Lavoro tramite Agenzia IDENTITA E CONTATTI DEL FINANZIATORE Finanziatore Indirizzo Telefono Sito web BANCA

Dettagli

p. Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. - Il resp. ALM TRE- ASURY - Prudential and MLT Liquidity MNGT Gianluca Novelli T16AAB1537 (A pagamento).

p. Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. - Il resp. ALM TRE- ASURY - Prudential and MLT Liquidity MNGT Gianluca Novelli T16AAB1537 (A pagamento). ai rispettivi garanti (i Dati Personali ) contenuti in documenti ed evidenze informatiche connesse ai crediti ceduti. Tra i Dati Personali non figurano dati sensibili; sono considerati tali i dati relativi,

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE A NORMA DEL DPR 445/00. genitore o avente la rappresentanza del/della studente/studentessa

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE A NORMA DEL DPR 445/00. genitore o avente la rappresentanza del/della studente/studentessa Provincia di Bologna Assessorato Istruzione, Formazione, Lavoro Assessorato alla Scuola, Formazione Professionale, Università, Lavoro e Pari Opportunità DOMANDA DI BORSA DI STUDIO A. S. 2006/07 AI SENSI

Dettagli

MODELLO STANDARD CESSIONE DEL QUINTO DELLA PENSIONE

MODELLO STANDARD CESSIONE DEL QUINTO DELLA PENSIONE INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. Identità e contatti del finanziatore/ intermediario del credito Finanziatore Mandataria Telefono Email Fax Sito web Conafi Prestitò S.p.A. Via

Dettagli

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART.49 REGOLAMENTO ISVAP 5/2006

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART.49 REGOLAMENTO ISVAP 5/2006 MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART.49 REGOLAMENTO ISVAP 5/2006 SEZIONE A (ex modello 7A) COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI

Dettagli

Certificazione di quota cedibile

Certificazione di quota cedibile Certificazione di quota cedibile Protocollo Inps Gestione ex Inpdap Gestione ex Inpdap 02050116 Richiedente: Pensionato Inps Gestione ex Inpdap Motivazione: Prestito con cessione quote Dichiarazione del

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI Aggiornamento numero 5 del 01/10/2014 Agos Ducato S.p.A. - Via Bernina, 7-20158 Milano - www.agosducato.it - Capitale Sociale Euro 638.655.160,00 I.V. Registro delle Imprese di Milano n. di C.F./P.IVA

Dettagli

Cessione del Quinto INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

Cessione del Quinto INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI Importo totale del credito Importo rata Numero rate mensili Oneri e spese (2) Rimborso Premi Assicurativi: Rischio vita (3) Importo totale dovuto dal consumatore Commissione di anticipazione: 1 dell importo

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI IDENTITA E CONTATTI DEL FINANZIATORE - INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore Indirizzo Telefono Fax Sito web BANCA NAZIONALE DEL LAVORO Società

Dettagli

info@gavabroker.it www.gavabroker.it

info@gavabroker.it www.gavabroker.it Proposta di assicurazione per la Responsabilità Civile Professionale dei Progettisti Liberi Professionisti o delle Società di Ingegneria derivante dagli incarichi di progettazione ex Legge Merloni AVVISO

Dettagli

ASSICURAZIONI NOTE INFORMATIVE

ASSICURAZIONI NOTE INFORMATIVE . ASSICURAZIONI NOTE INFORMATIVE Regolamento ISVAP N. 5/2006 - ALLEGATO 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI Ai sensi

Dettagli

INFORMAZIONI E DOCUMENTI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE

INFORMAZIONI E DOCUMENTI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE INFORMAZIONI E DOCUMENTI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE Ai sensi degli art. 120 D.Lgs 209/2005 e del Regolamento IVASS 5/2006 e successive modifiche Gentile cliente La invitiamo a

Dettagli

ISTRUZIONI DI UTILIZZO PER IL MEDIATORE CREDITIZIO

ISTRUZIONI DI UTILIZZO PER IL MEDIATORE CREDITIZIO ISTRUZIONI DI UTILIZZO PER IL MEDIATORE CREDITIZIO Il Mediatore/Agente durante il primo appuntamento con il Cliente dovrà esclusivamente raccogliere le istanze avanzate da questi avvalendosi del set fac-simile

Dettagli

Foglio Informativo PRESTITO PERSONALE

Foglio Informativo PRESTITO PERSONALE Foglio Informativo n. 5000/37 Data ultimo aggiornamento: 01 Luglio 2010 Dati e qualifica del soggetto che entra in rapporto con il cliente (in caso di offerta fuori sede) Istituto Bancario del Lavoro S.p.A.

Dettagli

Contratto di prestito personale. Informazioni europee di base sul credito ai consumatori

Contratto di prestito personale. Informazioni europee di base sul credito ai consumatori CONTRATTO PP SCB 07/2012_01 Santander Consumer Bank S.p.A. Direzione Generale Via Nizza, 262/26-10126 TORINO Codice Fiscale/Partita IVA/R.I. di Torino 05634190010 - Codice ABI 03191 Capitale Sociale 512.000.000

Dettagli

PREFINANZIAMENTO - INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI. 1. Identità e contatti del finanziatore /intermediario del credito

PREFINANZIAMENTO - INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI. 1. Identità e contatti del finanziatore /intermediario del credito PREFINANZIAMENTO - INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI Finanziatore 1. Identità e contatti del finanziatore /intermediario del credito ATLANTIDE SPA Via De Carracci,93 40131 Bologna

Dettagli

già iscritto per l A.A. 2014/2015 al chiede il rinnovo dell iscrizione per l A.A. 2015/2016

già iscritto per l A.A. 2014/2015 al chiede il rinnovo dell iscrizione per l A.A. 2015/2016 PROTOCOLLO AL DIRETTORE DEL CONSERVATORIO DI MUSICA "L. CAMPIANI" - MANTOVA RINNOVO ISCRIZIONE CORSI ACCADEMICI DI 1 E 2 LIVELLO - A.A. 2015/2016 da presentare dal 1 al 31 luglio 2015 completa degli allegati

Dettagli

AVVISO DI CESSIONE. a parziale rettifica del precedente n. IG - 08255. pubblicato nella Gazzetta Ufficiale Parte II n. 105 del 4-9-2008 * * * * *

AVVISO DI CESSIONE. a parziale rettifica del precedente n. IG - 08255. pubblicato nella Gazzetta Ufficiale Parte II n. 105 del 4-9-2008 * * * * * AVVISO DI CESSIONE a parziale rettifica del precedente n. IG - 08255 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale Parte II n. 105 del 4-9-2008 * * * * * UniCredit BpC Mortgage S.r.l Sede sociale in Piazzetta Monte

Dettagli

DOMANDA DI BORSA DI STUDIO A. S. 2009/10 AI SENSI DELL ART. 4 L.R. 8.8.2001 N. 26

DOMANDA DI BORSA DI STUDIO A. S. 2009/10 AI SENSI DELL ART. 4 L.R. 8.8.2001 N. 26 Assessorato alla Scuola, Formazione Professionale, Università, Lavoro. Istruzione. Formazione. Lavoro. DOMANDA DI BORSA DI STUDIO A. S. 2009/10 AI SENSI DELL ART. 4 L.R. 8.8.2001 N. 26 DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

Dettagli

Foglio informativo n. 1 Aggiornamento n. 11 Data ultimo aggiornamento:01/09/2010 FOGLIO INFORMATIVO PRESTITO PERSONALE

Foglio informativo n. 1 Aggiornamento n. 11 Data ultimo aggiornamento:01/09/2010 FOGLIO INFORMATIVO PRESTITO PERSONALE 03191 Foglio informativo n. 1 Aggiornamento n. 11 Data ultimo aggiornamento:01/09/2010 INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO PRESTITO PERSONALE SANTANDER CONSUMER BANK S.p.A. Via Nizza n. 262-10126

Dettagli

Informazioni europee di Base sul Credito ai Consumatori per la Carta di Credito BancoPosta Più. Compass Banca S.p.A.

Informazioni europee di Base sul Credito ai Consumatori per la Carta di Credito BancoPosta Più. Compass Banca S.p.A. Iscritta all Albo degli Intermediari Assicurativi tenuto dall IVASS: D000203141 sez. D del RUI; Aderente al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi; Socio unico, direzione e coordinamento: Mediobanca

Dettagli

ORIGINALE PER FUTURO

ORIGINALE PER FUTURO (segue sul retro) FUTURO S.p.A. - Gruppo Bancario Mediobanca INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE Finanziatore Indirizzo Telefono/Email/Fax/Sito

Dettagli

Informativa per i clienti (ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. 196/2003)

Informativa per i clienti (ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. 196/2003) Informativa per i clienti (ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. 196/2003) Con l'entrata in vigore del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 Codice in materia di protezione dei dati personali (di seguito, Codice )

Dettagli

Informazioni europee di Base sul Credito ai Consumatori per la Carta di Credito BancoPosta Più

Informazioni europee di Base sul Credito ai Consumatori per la Carta di Credito BancoPosta Più Compass Banca S.p.A. - Sede Legale e Direzione Generale: Via Caldera, 21-20153 Milano - Telefono 02 72 132.1 - Fax 02 72 32 374 www.compass.it - Capitale euro 587.500.000 i.v.; Codice Fiscale, Partita

Dettagli

Delegazione di pagamento INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

Delegazione di pagamento INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI Importo totale del credito Importo rata Importo totale dovuto dal consumatore Commissione di anticipazione: 1 dell importo anticipato di mora: il tasso degli interessi di mora per i casi di ritardo nei

Dettagli

CONTRATTI DI CAPITALIZZAZIONE RICHIESTA DI LIQUIDAZIONE. (Modello 976)

CONTRATTI DI CAPITALIZZAZIONE RICHIESTA DI LIQUIDAZIONE. (Modello 976) CONTRATTI DI CAPITALIZZAZIONE T.F.M. Ramo 156 RICHIESTA DI LIQUIDAZIONE (Modello 976) UNIPOL ASSICURAZIONI S.p.A. VITA E PREVIDENZA INTEGRATIVA Liquidazioni Collettive e Rendite Via Stalingrado 45-40128

Dettagli

Mod. 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI

Mod. 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI 1 di Daniele Giordano broker di assicurazioni iscritto al R.U.I. con il n. B00123083 Via L. Ariosto, 30 9014 Palermo (PA) Tel. 091748 2400 fax 0917482027 Codice Fiscale: GRDDNL69C12G273D P. Iva: 05063290828

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI Cod. Fisc./Part. IVA 02007340025 Capitale sociale e riserve: 72.353.944,81 euro Iscritta nell Elenco Generale ex Art. 106 n. 32042 e nell'elenco Speciale ex Art. 107 T.U.B. n. 32494 Soggetta all'attività

Dettagli

G E N E R A L B R O K E R S S R L G E S T I O N I A S S I C U R A T I V E www.generalbrokers.it info@generalbrokers.it

G E N E R A L B R O K E R S S R L G E S T I O N I A S S I C U R A T I V E www.generalbrokers.it info@generalbrokers.it G E N E R A L B R O K E R S S R L G E S T I O N I A S S I C U R A T I V E www.generalbrokers.it info@generalbrokers.it Regolamento ISVAP n 5/2006 ALLEGATO 7B Ai sensi della vigente normativa, l intermediario

Dettagli

Le informazioni contenute nel sito sono prodotte da WEB-X, se non diversamente indicato.

Le informazioni contenute nel sito sono prodotte da WEB-X, se non diversamente indicato. Disclaimer L accesso, la consultazione e l utilizzo delle pagine del presente sito web di WEB-X comportano l accettazione, da parte dell utente (di seguito l Utente ), del contenuto del presente Disclaimer.

Dettagli

PRESTITO PERSONALE CONTRO CESSIONE DEL QUINTO DELLA PENSIONE

PRESTITO PERSONALE CONTRO CESSIONE DEL QUINTO DELLA PENSIONE Aggiornato al 01 APRILE 2011 Pag. 1/ 4 Foglio Informativo Aggiornamento n. 7 PRESTITO PERSONALE CONTRO CESSIONE DEL QUINTO DELLA PENSIONE INFORMAZIONI SULL INTERMEDIARIO Consum.it S.p.A. Sede Legale e

Dettagli

TutelaCasa INFORMATIVA E RICHIESTA DEL CONSENSO AI SENSI DEL CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI (D.LGS. N.

TutelaCasa INFORMATIVA E RICHIESTA DEL CONSENSO AI SENSI DEL CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI (D.LGS. N. AGENZIA DELLE ENTRATE UFFICIO TERRITORIALE DI TORINO 4 TutelaCasa INFORMATIVA E RICHIESTA DEL CONSENSO AI SENSI DEL CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI (D.LGS. 96/2003) TC1106-Y - Ed. 01/2014

Dettagli

MODULO INFORMAZIONI PUBBLICITARIE CESSIONE DEL QUINTO DELLA PENSIONE. Condizioni valide dal 27/02/2013 al 31/03/2013

MODULO INFORMAZIONI PUBBLICITARIE CESSIONE DEL QUINTO DELLA PENSIONE. Condizioni valide dal 27/02/2013 al 31/03/2013 MODULO INFORMAZIONI PUBBLICITARIE CESONE DEL QUINTO DELLA PENONE Condizioni valide dal 27/02/2013 al 31/03/2013 1. Identità e contatti del finanziatore /intermediario del credito Finanziatore Indirizzo

Dettagli

Egr. Signor/Spett.le società,

Egr. Signor/Spett.le società, INFORMATIVA A TUTELA DELLE PERSONE E DI ALTRI SOGGETTI RISPETTO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI AI SENSI DEL CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI INFORMATIVA E TRATTAMENTO DEI DATI AI SENSI

Dettagli

INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP N. 5 DEL 16 OTTOBRE 2006

INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP N. 5 DEL 16 OTTOBRE 2006 ALLEGATO 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI Ai sensi delle disposizioni del D.lgs. n. 209/2005 (Codice delle assicurazioni

Dettagli

ORIGINALE PER COMPASS

ORIGINALE PER COMPASS Associata INFORMATIVA D.Lgs. 196/2003 : Codice in materia di protezione dei dati personali Compass S.p.A., ai sensi dell articolo 13 del D.Lgs. 196/2003 in tema di protezione dei dati personali, rende

Dettagli

INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO SI DICHIARA QUANTO SEGUE

INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO SI DICHIARA QUANTO SEGUE ALLEGATO 7B INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO PREMESSO che ai sensi della vigente normativa, l intermediario assicurativo

Dettagli

COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI

COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006 SEZIONE A (ex modello 7A) COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI

Dettagli

Lettera di incarico per la ricerca e la stipula di coperture assicurative. Ditta/denominazione: Indirizzo: _ Città CAP _

Lettera di incarico per la ricerca e la stipula di coperture assicurative. Ditta/denominazione: Indirizzo: _ Città CAP _ Lettera di incarico per la ricerca e la stipula di coperture assicurative. Incarico conferito da: Ditta/denominazione: Indirizzo: _ Città CAP _ recapiti: telefono fisso cell. Email _ fax _ a favore di:

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE CORSO PER ASCENSORISTA (SOGGETTO A NORMATIVA)

MODULO DI ISCRIZIONE CORSO PER ASCENSORISTA (SOGGETTO A NORMATIVA) MODULO DI ISCRIZIONE CORSO PER ASCENSORISTA (SOGGETTO A NORMATIVA) DATI ALLIEVO La/il sottoscritta/o Sesso F M Codice Fiscale Nata/o a Provincia il Nazionalità Residente a CAP Provincia Via/C.so/P.zza

Dettagli

INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP N. 5 DEL 16 OTTOBRE 2006

INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP N. 5 DEL 16 OTTOBRE 2006 ALLEGATO 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI Ai sensi delle disposizioni del D.lgs. n. 209/2005 (Codice delle assicurazioni

Dettagli

Cessione del Quinto della Pensione INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

Cessione del Quinto della Pensione INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI Cessione del Quinto della ensione INFORMAZIONI EUROEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI CONSEL SA - Via V. Bellini, 2-10121 Torino. Tel. 011.5061111 - Fax 011.5061113 - Sede Legale: Via Monte Grappa,

Dettagli

Modulo di Adesione ad uso proposta irrevocabile di contratto ex. art.1329 del Codice Civile INDIRIZZO C.A.P. LOCALITA PROV.

Modulo di Adesione ad uso proposta irrevocabile di contratto ex. art.1329 del Codice Civile INDIRIZZO C.A.P. LOCALITA PROV. POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE degli Infermieri Professionali, Assistenti Sanitari e Vigilatrici d Infanzia Convenzione tra Federazione Nazionale dei Collegi IPASVI e Carige Assicurazioni

Dettagli

INFORMATIVA PRIVACY. Informativa ai sensi del Codice in materia di protezione dei dati personali D.Lgs. n. 196/2003

INFORMATIVA PRIVACY. Informativa ai sensi del Codice in materia di protezione dei dati personali D.Lgs. n. 196/2003 INFORMATIVA PRIVACY Informativa ai sensi del Codice in materia di protezione dei dati personali D.Lgs. n. 196/2003 1. Premessa Ai sensi della normativa in materia di protezione dei dati personali, Microcredito

Dettagli

Assicurato/Beneficiario: il soggetto cui l Impresa deve corrispondere l indennizzo in caso di sinistro.

Assicurato/Beneficiario: il soggetto cui l Impresa deve corrispondere l indennizzo in caso di sinistro. Condizioni di Assicurazione della Polizza per l Assicurazione sul Credito a garanzia delle perdite patrimoniali derivanti dalla Contraente in caso di perdita dell impiego del mutuatario relativa a prestiti

Dettagli

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006 MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006 SEZIONE A (ex modello 7A) COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI

Dettagli

Codice Fiscale : Sesso M F Data di nascita: / / Indirizzo di residenza: n : CAP: MODALITA DI EROGAZIONE

Codice Fiscale : Sesso M F Data di nascita: / / Indirizzo di residenza: n : CAP: MODALITA DI EROGAZIONE PERSEO SIRIO Fondo nazionale pensione complementare dei Dipendenti Pubblici e Sanità Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n 164 - Via Aniene, 14 00198 Roma - numero di telefono +390685304484 www.fondoperseosirio.it

Dettagli

RENTING AUTO - DOCUMENTI PER ISTRUTTORIA Ditta/Società Via N Città Prov. Tel. Fax Cellulare E-Mail Consulente Dott/Rag. Tel. Fax

RENTING AUTO - DOCUMENTI PER ISTRUTTORIA Ditta/Società Via N Città Prov. Tel. Fax Cellulare E-Mail Consulente Dott/Rag. Tel. Fax RENTING AUTO - DOCUMENTI PER ISTRUTTORIA Ditta/Società Via N Città Prov. Tel. Fax Cellulare E-Mail Consulente Dott/Rag. Tel. Fax Documenti da Produrre per DITTA INDIVIDUALE Fotocopia Documento d Identità

Dettagli

Informazioni in materia di protezione dei dati personali. - Art. 13 del Decreto Legislativo 30 maggio 2003 n. 196.

Informazioni in materia di protezione dei dati personali. - Art. 13 del Decreto Legislativo 30 maggio 2003 n. 196. Informazioni in materia di protezione dei dati personali. - Art. 13 del Decreto Legislativo 30 maggio 2003 n. 196. Ai sensi dell articolo 13 del decreto legislativo 30 maggio 203 n.196:

Dettagli

PRESTITO PERSONALE CONTRO CESSIONE DEL QUINTO DELLO STIPENDIO

PRESTITO PERSONALE CONTRO CESSIONE DEL QUINTO DELLO STIPENDIO Aggiornato al 01 APRILE 2011 Pag. 1/ 4 Foglio Informativo Aggiornamento n. 8 PRESTITO PERSONALE CONTRO CESSIONE DEL QUINTO DELLO STIPENDIO INFORMAZIONI SULL INTERMEDIARIO Consum.it S.p.A. Sede Legale e

Dettagli

Spett.le I.N.P.G.I. "Giovanni Amendola" Via Nizza n. 35 00198 - ROMA

Spett.le I.N.P.G.I. Giovanni Amendola Via Nizza n. 35 00198 - ROMA INPGI - DOMANDA DI PRESTITO (Pensionato INPGI) - PRESTIT.DOC Spett.le I.N.P.G.I. "Giovanni Amendola" Via Nizza n. 35 00198 - ROMA Il/la sottoscritto/a...., nato a. Prov, il, giornalista pensionato/a iscritto/a

Dettagli

DELEGAZIONE DI PAGAMENTO

DELEGAZIONE DI PAGAMENTO Copia originale per UNICREDIT INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI DELEGAZIONE DI PAGAMENTO 1. identità e contatti del finanziatore/intermediario DEL CREDITO Finanziatore UniCredit S.p.A.

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO n. 2/2011 del 1 Aprile 2011 CESSIONE DEL QUINTO DELLA PENSIONE

FOGLIO INFORMATIVO n. 2/2011 del 1 Aprile 2011 CESSIONE DEL QUINTO DELLA PENSIONE FOGLIO INFORMATIVO n. 2/2011 del 1 Aprile 2011 (redatto ai sensi della Delibera C.I.C.R. 4 marzo 2003 e del Provvedimento della Banca d Italia 29 luglio 2009) CESSIONE DEL QUINTO DELLA PENSIONE INFORMAZIONI

Dettagli

SPETT. CONFIDI TRIESTE 34122 TRIESTE. Domanda concessione finanziamento: prestito partecipativo ex legge regionale 4/2001 art.

SPETT. CONFIDI TRIESTE 34122 TRIESTE. Domanda concessione finanziamento: prestito partecipativo ex legge regionale 4/2001 art. SPETT. BOLLO 14.62 CONFIDI TRIESTE VIA SAN LAZZARO, 5 34122 TRIESTE Oggetto: Domanda concessione finanziamento: prestito partecipativo ex legge regionale 4/2001 art. 7 commi 69-70-71 Il sottoscritto: Cognome

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO n. 1/2011 del 1 Gennaio 2011 CESSIONE DEL QUINTO DELLO STIPENDIO

FOGLIO INFORMATIVO n. 1/2011 del 1 Gennaio 2011 CESSIONE DEL QUINTO DELLO STIPENDIO FOGLIO INFORMATIVO n. 1/2011 del 1 Gennaio 2011 (redatto ai sensi della Delibera C.I.C.R. 4 marzo 2003 e del Provvedimento della Banca d Italia 29 luglio 2009) CESSIONE DEL QUINTO DELLO STIPENDIO INFORMAZIONI

Dettagli

02.80509477 FISAC CARE SRL. CARE S.r.L. Via G. Carducci, 37-20123 Milano - email: preventivi.fisac@brokercare.com

02.80509477 FISAC CARE SRL. CARE S.r.L. Via G. Carducci, 37-20123 Milano - email: preventivi.fisac@brokercare.com 02.80509477 FISAC CARE SRL CARE S.r.L. Via G. Carducci, 37-20123 Milano - email: preventivi.fisac@brokercare.com MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP 5/2006 SEZ. A

Dettagli

Certificazione di quota cedibile

Certificazione di quota cedibile Certificazione di quota cedibile Protocollo Inpdap Gestione ex Inpdap 02050116 Richiedente: Pensionato Inpdap Motivazione: Dichiarazione del richiedente Io sottoscritto/a Codice fiscale Cognome Nome Sesso

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI. Rate da pagare:

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI. Rate da pagare: Attenzione! le condizioni riportate nel SECCI potranno comunque essere modificate, a seguito della valutazione del merito creditizio e della consultazione delle banche dati effettuabile solo dopo la sottoscrizione

Dettagli

DATI GENERALI POLIZZA PRECEDENTE O IN CORSO DATI RELATIVI AL FABBRICATO

DATI GENERALI POLIZZA PRECEDENTE O IN CORSO DATI RELATIVI AL FABBRICATO Si chiede cortesemente di rispondere a tutte le domande presenti. La corretta compilazione ci consentirà di evitare errori nella formulazione del preventivo. Una volta compilato il modulo inviarlo via

Dettagli

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO IVASS. 5/2006

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO IVASS. 5/2006 MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO IVASS. 5/2006 SEZIONE A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI

Dettagli

MODULO CONFORME ALL ALLEGATO 7/A ai sensi dell art. 49 del Regolamento ISVAP n.5/2006 e succ.

MODULO CONFORME ALL ALLEGATO 7/A ai sensi dell art. 49 del Regolamento ISVAP n.5/2006 e succ. MODULO CONFORME ALL ALLEGATO 7/A ai sensi dell art. 49 del Regolamento ISVAP n.5/2006 e succ. COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI

Dettagli

MODULO INFORMAZIONI PUBBLICITARIE

MODULO INFORMAZIONI PUBBLICITARIE Modulo PENS_FCN_UC Agg. n. 006 Data aggiornamento 02.04.2012 MODULO INFORMAZIONI PUBBLICITARIE CESSIONE DEL QUINTO DELLA PENSIONE 1. Identità e contatti del finanziatore/intermediario del credito Finanziatore

Dettagli

POLIZZA INFORTUNI DEI CONSIGLIERI E DEI DIPENDENTI DELL ORDINE Caratteristiche e Prestazioni

POLIZZA INFORTUNI DEI CONSIGLIERI E DEI DIPENDENTI DELL ORDINE Caratteristiche e Prestazioni POLIZZA INFORTUNI DEI CONSIGLIERI E DEI DIPENDENTI DELL ORDINE Caratteristiche e Prestazioni OGGETTO L assicurazione vale per gli infortuni subiti nell espletamento della carica di Componente del Consiglio

Dettagli

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006 MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006 SEZIONE A (ex modello 7A) COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI

Dettagli

COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI

COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI ALLEGATO N. 7A Prima di far sottoscrivere una proposta o, qualora non prevista, un contratto di assicurazione gli intermediari consegnano al contraente copia della presente comunicazione informativa 1

Dettagli

Global Assicurazioni S.p.A. a custodire l originale

Global Assicurazioni S.p.A. a custodire l originale GLOBAL VALORE PROTETTO TARIFFA A VITA INTERA A PREMIO UNICO V1 GA VERSIONE AD ACCUMULO BANCA CONVENZIONE FILIALE ABI CAB PROPOSTA Stipulata il CONTRAENTE Cognome/Rag.soc. Nome Sesso Codice Fiscale/P.IVA

Dettagli