PIEMONDO TURISMO B ITER SECONDA PARTE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PIEMONDO TURISMO B ITER SECONDA PARTE"

Transcript

1 PIEMONDO TURISMO B ITER SECONDA PARTE

2 AL PIEMONTE L'ORO DAL TURISTA 2.0 IL PIEMONTE è la regione italiana che più piace ai cosiddetti viaggiatori 2.0, ovvero coloro che per organizzare una vacanza non passano più dalle agenzie di viaggio ma prenotano alberghi e ristoranti su internet affidandosi ai suggerimenti che si trovano sui siti specializzati e, terminato il soggiorno, a loro volta scrivono la loro recensione per consigliare altri futuri turisti. Secondo la pagella stilata dal motore di ricerca Trivago, che ha contato i giudizi di 20 milioni di utenti in Europa, la regione subalpina è infatti quella in cui le strutture ricettive godono della reputazione migliore, con l 80,73 percento di commenti positivi, davanti a territori dalla spiccata vocazione turistica come Trentino e Toscana. Per questo in occasione della Borsa internazionale del turismo a Milano il Piemonte è stato premiato con il Trivago online reputation Award. Anche Torino ha un buon piazzamento in questa classifica dettata sia dal numero che dalla qualità di recensioni rilasciate in rete dagli utenti europei su 150 siti internet: è infatti quinta tra le città italiane, dopo mete da sempre turistiche come Venezia, Bologna, Firenze e Palermo e perfino prima di città come Roma e Milano. Nel 2012 il Piemonte ha ospitato 2,8 milioni di vacanze e secondo i dati dell Osservatorio turistico della Regione con l Isnart il 16 per cento di questi viaggi è stato prenotato e organizzato sul web.

3 La tendenza a usare internet come passaparola è ovviamente in crescita e questo non può che far ben sperare per il futuro del turismo piemontese, che ha dimostrato di aver già catturato i viaggiatori del domani. «Essere considerati la regione italiana con la più alta reputazione online è un risultato straordinario per un territorio come il nostro, che, esclusa l area dei laghi, si è affacciato al mondo del turismo solo negli ultimi dieci anni sostengono il presidente della Regione Piemonte, Roberto Cota, e l assessore al Turismo, Alberto Cirio La classifica premia la qualità e la professionalità del nostro sistema ricettivo, il lavoro quotidiano dei nostri imprenditori del turismo e di tutto il sistema dell ospitalità piemontese, che ha trasformato questo settore in una delle industrie di maggiore successo». Infatti la graduatoria che vede il Piemonte primo tra le regioni e Torino quinta tra le città italiane è stata stilata sulla base di giudizi e recensioni che i viaggiatori hanno dato alle strutture ricettive che li hanno accolti: alberghi, bed & breakfast, bar per uno spuntino, ristoranti, trattorie. «L hotel che beneficia di una buona reputazione spiega Giulia Eremita, country manager di Trivago Italia aggiunge valore anche al territorio circostante, per questo è importante lavorare insieme per offrire ai visitatori un esperienza di soggiorno unica. Nella maggior parte dei casi la scelta di una destinazione o di una struttura è influenzata dai consigli di amici o viaggiatori che scrivono recensioni nei forum o nelle community online, innescando un passaparola in rete che fa accrescere la reputazione della struttura e rafforza l immagine della destinazione».

4

5 IN BICICLETTA ALLA REGGIA DI VENARIA O AL CASTELLO DI STUPINIGI PARTENDO DA PIAZZA CASTELLO Ė realtà dal 7 aprile. Grazie al lavoro di Turismo Torino che della mobilità sostenibile attorno a quello straordinario patrimonio architettonico che sono le Residenze Reali (sei a Torino: Polo reale, Palazzo Madama, Palazzo Carignano, Castello del Valentino e Superga; 10 in provincia e sei nel resto del Piemonte) ha fatto uno dei suoi cavalli di battaglia per promuovere la città. Il progetto ha già visto un mese di esperimenti ad ottobre. «Un lavoro fondamentale spiega Danilo Bessone, che ha illustrato il progetto alla Commissione Cultura del Comune - per capire quali ostacoli dobbiamo superare». Pochi verso la Palazzina di Stupinigi dov è possibile sfruttare le poste ciclabili che corrono lungo il Po «con panorami stupendi in un ambiente affascinante». Molto più complessa, invece, la situazione del percorso per raggiungere la Reggia di Venaria: «Il transito in via Cigna è problematico, lo stesso l attraversamento del Passante e poi ci sono almeno un paio di incroci decisamente pericolosi Insomma: c è da fare» spiega Bessone. Anche la segnaletica crea problemi perché nelle «terre dell Ovest», Venaria, Collegno Grugliasco, ognuno è andato per sé e non va bene. Interventi economicamente accettabili, anche in periodi di ristrettezze come gli attuali e «il Comune è già all opera» assicura Bessone. Il servizio sarà realizzato con biciclette elettriche servo assistite con un autonomia di chilometri. Le affitterà«grandbike», negozio di piazza Gran Madre fondata da PaoloBellino, ex-direttore dell agenzia Torino Il loro affitto dovrebbe costare 30 euro. I due percorsi si differenzieranno anche per la durata: quello di Venaria potrà durare 5-6 ore perché comprenderà la

6 visita alla Reggia e in primavera spiega Bessone - come avviene a Parigi a Versailles si potrà fare pic-nic dentro i giardini della reggia con prodotti provenienti dalle aziende che partecipano a Made in Torino, da Gobino a Lavazza, dalla Martini a Raspini». Più veloce la gita a Stupinigi che si aggirerà intorno alle 2, 2 ore e mezza. La mobilità sostenibile attorno alle Residenze Reali s è già arricchita, dall 8 dicembre e proseguirà fino all'8 gennaio, del progetto pilota «Royal bus»: due linee con partenza da piazza Castello, 5corse giornaliere con accompagnatore turistico a bordo per raggiungere Stupinigi passando dal Castello di Moncalieri e la Reggia di Venaria passando dal Castello di Rivoli. Ma non basta: Turismo Torino sta studiando una sinergia con Citysightseeing, i due bus scoperti sui quali scorrazzano in città i turisti. «L idea è di acquistare un bus a metano da 37posti sogna Bessone per realizzare un tour che vada oltre i due che già copre Citysightseeing e realizza buoni numeri con mila passaggi e tariffe che vanno dai 15 euro per la corsa singola ai 25 per chi desidera fare entrambi i percorsi, la Torino classica e la Torino inedita». E i numeri sono la cosa più confortante per Turismo Torino:negli ultimi 10 anni sono arrivati10 milioni di turisti, il sistema delle Residenze Reali ha registrato un più 40% e il solo Polo Reale il 42,6%. A questo proposito, Mario Turetta, direttore Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici del Piemonte, ha annunciato che nel 2014 saranno ultimati i collegamenti tra tutti gli edifici che costituiscono il Polo Reale.

7 GIA' DALL'800 TORINO GUARDAVA AL MONDO Era il 1861 quando a Torino, in coincidenza con il centenario dell'unità d'italia,nasceva l'aidda, prima associazione professionale italiana riservata esclusivamente a donne imprenditrici o dirigenti d'azienda. Si trattava di una filiazione del network francese Femmes Chefs d'entreprises Mondiales, fondato subito dopo la guerra. Prima presidente venne eletta una americana: Marian Taylor, che aveva sposato il filosofo dell'esistenzialismo Nicola Abbagnano, aprendo una piccola casa editrice. L'episodio è rievocato in un libro che dimostra come la dimensione internazionale non sia un obiettivo recente ma appartenga alla identità del capoluogo piemontese: Torino città internazionale. Storia di una vocazione europea, volume miscellaneo a cura delle studiose Dora Marucco e Cristina Accornero dell'università di Torino. Sono innumerevoli i casi che provano la modernità di Torino per il ruolo esercitato nel contesto internazionale nel corso del Novecento, ma questo carattere è stato sottovalutato soprattutto perché è prevalsa l'immagine potente della città fabbrica. Ai tempi del miracolo economico, nell'ambito del triangolo industriale, capitale moderna appariva la Milano delle grandi imprese, degli affari e della finanza, mentre Torino sembrava ritagliarsi lo spazio subalterno di un mondo arroccato fra tensioni sociali e problemi interni. Per cui la dimensione internazionale viene recuperata come se fosse una novità, in particolare in concomitanza con la svolta dei Giochi Olimpici invernali. Fa parte delle strategie alternative rispetto al declino post-fordista. Si tratta di un abbaglio. Nel novecento Torino è stata il centro di complessi processi di internazionalizzazione, protagonisti numerosi imprenditori, a

8 partire dal senatore Giovanni Agnelli, che aveva coniato l'imperativo <<fare come Ford>>. Né si dimentichi che il grande scienziato Gallileo Ferraris aveva partecipato al Congresso di elettronica di Chicago in compagnia di un giovane ingegnere che rispondeva al nome di Camillo Olivetti. Quando nel 1906 nasce il Politecnico, ottiene immediatamente un successo internazionale e diventa nodo di scambi con la comunità scientifica europea. Quella di Torino possedeva una straordinaria capacità di attirare investimenti stranieri, vedi il caso dei Leumann dalla Svizzera che contribuirono al rinnovamento culturale del nostro ceto imprenditoriale. Venendo al dopoguerra, quando alla presidenza della Provincia di Torino viene eletto il professore democristiano Giuseppe Grosso (che sarà anche sindaco), è così consapevole della dimensione internazionale da varare un piano di trafori e di autostrade che è ancora la base del sistema delle infrastrutture nel territorio piemontese. Ma dietro i processi di internazionalizzazione che il libro mette in evidenza ci sono problemi con cui la città fa i conti ancora oggi. Questo non è solo un libro sul passato, ma anche sul presente: il rinnovo degli impianti produttivi (vedi Mirafiori) o la rete dei collegamenti europei (vedi Tav), la formazione dei nuovi tecnici o l'arrivo di investitori stranieri sono tutte questioni che come soluzione richiedono la capacità di continuare a costruire la dimensione internazionale della città.

9 CANNOBIO, PORTA D'ITALIA PER I TURISTI NORD-EUROPEI Puntare su collegamenti pubblici, prodotti tipici e centri benessere Valorizzazione dell'enogastronomia e del patrimonio storico-architettonico, messa in rete delle risorse naturalistiche (sentieri, acqua Carlina, piste ciclabili), e individuazione di nuovi mercati turistici europei. Queste alcune delle proposte presentate dagli studenti di marketing del turismo dell'università della Svizzera italiana su incarico del Comune di Cannobio. Lo scopo è quello di rendere meno stagionale il turismo - rivela il sindaco Giandomenico Albertella -, anche se da noi i flussi dei visitatori durano sette mesi, da Pasqua a fine ottobre. L'obiettivo ora è rivitalizzare anche il periodo invernale. Sotto la guida del docente Michael Gibbert gli universitari luganesi (in realtà provenienti da tutti i continenti, tanto che la lingua utilizzata a lezione è l'inglese) sono stati divisi in gruppi, impegnandoli, quasi in una gara, a presentare le loro proposte sulla base delle indicazioni fornite da sindaco Albertella, dall'assessore al turismo Marco Cattaneo e da Monica Serri, coordinatrice degli operatori turistici. Lo studio individua Cannobio come la porta d'italia e del Piemonte: dovrà potenziare l'offerta enogastronomica dell'intera regione. Inoltre, in vista dell'apertura della ferrovia veloce del San Gottardo, si arriverà in Ticino dal centro Europa in meno di due ore. Bisognerà quindi potenziare i collegamenti pubblici con Locarno.

10 La ricerca ha indicato poi nuovi mercati, come quelli scandinavi, che hanno le vacanze scolastiche nei mesi invernali: la <porta d'italia> e l'alto Verbano hanno un clima più mite, ideale per diventare destinazione del benessere psico-fisico (Wellness, acqua Carlina, natura e silenzio, della valle Cannobina), valorizzando allo stesso tempo tradizioni e dei prodotti naturali del territorio (erbe aromatiche, castagne, funghi). E' quindi necessario sciogliersi dalla dipendenza turistica tedesca e cercare di catturare il transito proveniente dal Nord Europa, lungo la litoranea. Alla presentazione delle proposte c'erano l'assessore provinciale Guidina Dal Sasso, il presidente della Pro Cannobio Fabio Ceriani e alcune classi degli Istituti Ferrini e Franzosini di Verbania, con il preside Santo Mondello. Recentemente, Cannobio ha concluso anche il progetto comunitario <Sport e relax in bici>, con appositi itinerari e <bike-hotel> a disposizione del cicloturismo europeo.

11 I SENTIERI DELLA VAL GRANDE GEOPARCO PER L UNESCO FIRMATA L INTESA CON L ASSOCIAZIONE SUPERVULCANO VALSESIA C è un posto in Val Grande (in Ossola), poco sotto l'alpe Serena, dove accanto al sentiero si cammina a cavallo tra l Africa e l Europa. E un richiamo a milioni di anni fa,quando le due placche si sono congiunte, ma si tratta solo di una delle tante peculiarità geologiche del parco nazionale che non racchiude soltanto tesori legati alla vegetazione e alla fauna. Ora questa ricchezza sarà valorizzata da un progetto che vede la Val Grande e la Valsesia unite per diventare un geoparco dell Unesco. La candidatura ufficiale è stata presentata da due capofila, il parco della Val Grande e l Associazione Supervulcano Valsesia Onlus di Borgosesia, che hanno firmato un protocollo d intesa per condividere non solo la conservazione del nuovo Sesia Val Grande Geopark, ma anche lo sviluppo economico del patrimonio geologico e di tutte le testimonianze materiali e immateriali collegate a questo settore naturale (collezioni, manufatti, archeologia industriale e mineraria). Il documento è stato firmato dai rispettivi presidenti Pierleonardo Zaccheo per la Val Grande e Alice Freschi per l associazione geoturistica valsesiana. L area individuata si estende su quattro province e comprende 85 comuni dal Lago Maggiore alla Valle Vigezzo, dalla bassa Ossola alle Valle Strona, dal parco regionale del Fenera a quello dell alta Valsesia e alle colline novaresi. Si tratta di un patrimonio eccezionale per la varietà di specie animali e vegetali, per le singolarità storiche e paleontologiche e per i valori panoramici rileva il direttore del parco val grandino che aggiunge: il riconoscimento internazionale dell Unesco per dei geoparchi è stato conferito soltanto a otto territori italiani.

12

13 IVREA PRESA D'ASSALTO DA VISITATORI Un cofanetto di viaggio per vivere il Carnevale di Ivrea, nel Canavese. È l'idea del tour operator locale che da quest'anno va ad arricchire la linea di merchandising, composta da quattordici prodotti, collegata al carnevale piemontese. La proposta include uno o due giorni di soggiorno a Ivrea e i servizi di ristorazione. Ci stiamo muovendo - avverte Carlo Della Pepa, presidente della Fondazione Storico Carnevale di Ivrea- per sviluppare le potenzialità turistiche dell'evento, alzandone lo standard qualitativo. Il giro d'affari generato dall'appuntamento è di 1,5-2 milioni di euro. Nei giorni di durata del Carnevale, a cavallo tra l'epifania e il mercoledì delle ceneri spiega Della Pepa registriamo 150mila spettatori, tra cui un 10% stranieri. Oltre che dall'europa, abbiamo presenze in arrivo da Israele, Brasile e Argentina. Gli albergatori locali sono soddisfatti delle prenotazioni per l'edizione 2013: Certo arrivano sempre più sotto data puntualizzano dall'hotel Sirio, 3 stelle superiore ma nei giorni clou c'è il tutto esaurito. E quest'anno le tariffe alberghiere sono state lievemente ritoccate al ribasso, dicono dal 4 stelle Crystal Palace Hotel. Protagonisti dell'evento sono la mugnaia, eroina della festa e simbolo risorgimentale di libertà, in generale con il suo stato maggiore napoleonico, il sostituto gran cancelliere, il podestà garante della libertà cittadina, il corteo con le bandiere dei rioni. A riempire di colori e profumi la città, la Battaglia delle Arance, rievocazione della ribellione popolare alla tirannia. Al corteo storico prendono parte 200 figuranti in costume d'epoca, 70 cavalli, arcieri, 54 carri da getto con 10tiratori a carro, 9 squadre a piedi, 200 organizzatori e volontari per 5000 iscritti.

14 CIASPOLE, L'AMORE AUMENTA NUOVI PERCORSI NEI BOSCHI Dal cuneese all'ossola passando per la Valle d'aosta: un successo Coloro che amano le racchette da neve non hanno che l'imbarazzo della scelta. Tante le iniziative per scoprire la montagna d'inverno, tra passeggiate, gite guidate e anche circuiti di corse. Ai piedi della Rocca Provenziale di Acceglio, in Valle Maira (nel Cuneese), è in programma un'escursione in notturna per osservare il cielo stellato e conoscerne storie e leggende in compagnia di Enrico Collo, accompagnatore naturalistico. L'appuntamento è alle 19 al rifugio Campo Base, e alle 21 si esibirà in concerto la corale La Reis, nella chiesa di Chiappera. Enrico Collo guiderà anche l'escursione guidata del giorno dopo, adatta a tutti, in partenza dal Lago di Saretto: sarà una camminata nella storia e nella natura, attraverso le borgate innevate dell'alta valle. Si parte alle 9 dal lago di Saretto. Info e iscrizioni Bisogna prenotare entro breve tempo per partecipare alla passeggiata con le ciaspole, sulle tracce del lupo, in compagnia dei guardaparco, lungo il torrente Gesso della Barra di Entracque. Al rientro si potrà visitare il Centro faunistico Uomini e Lupi (sezione di località Casermette) Si parte alle 10. Info tel L'accompagnatore naturalistico Roberto Pockaj invita alla ciaspolata fino a Borgata Tagliante. Si parte da Valcasotto (Pamparato) alle 9.45, e c'è la possibilità di noleggiare racchette e bastoncini.

15 Prenotazione obbligatoria entro domani al Gli escursionisti abbastanza allenati sono invitati a partecipare all'escursione guidata nel parco dell'alta valle Persio, verso il Gias del Pari, sul massiccio del Cars. Dopo la camminata, si può fare merenda sinoira al rifugio Pian delle Gorre (info C'è la possibilità di noleggiare le racchette). Un'Epifania all'insegna dello sport e della natura è in programma a Valsavarenche, in Valle d'aosta. Una ciaspolata sul sentiero costruito dal re Vittorio Emanuele II per raggiungere la sua residenza di caccia in località Orvieille. L'attività è rivolta alle persone con una buona preparazione fisica: E' previsto l'accompagnamento delle guide escursionistiche che, durante il percorso guideranno i partecipanti alla scoperta delle impronte lasciate dagli animali sulla neve.

16 I CAPITANI DEL VENTO IN VOLO SOPRA MONDOVÌ 25 raduno internazionale dell Epifania Ѐ il 25 compleanno del Raduno Internazionale d Epifania di Mondovì. I piloti arrivano il 4 gennaio 2013 e dal 5 alle 9, le colorate mongolfiere prendono «possesso» del Parco Europa: l ampia area verde incastonata sull Altipiano, nel cuore residenziale della città, facile da raggiungere dagli spettatori. Come sempre, in migliaia provenienti da tutta la regione, dalla Liguria e non solo assisteranno allo spettacolo che anche quest anno si preannuncia particolarmente coinvolgente, grazie anche alle ottime condizioni meteo previste. Quindi tutti con il naso all insù e macchina fotografica pronta per immortalare i palloni in volo su Mondovì, sulle Langhe o sullo sfondo delle Alpi innevate. Oltre trenta i piloti partecipanti, provenienti da Svizzera, Gran Bretagna, Francia, Croazia e Belgio. Il prologo della manifestazione è il pomeriggio precedente anche se già prima si sono potuti ammirare i primi voli di «riscaldamento». «Nonostante i consueti problemi burocratici stiamo per varare un traguardo davvero importante, spiega Paolo Oggioni, presidente dell Aero Club Mongolfiere di Mondovì. Per semplificare le norme, entro il 2015 si costruirà il brevetto di volo unico europeo, voluto dall Easa, European Aviation Safety Agency». La base di partenza del Parco Europa verrà «battezzata» domattina con il primo volo. Una delle iniziative più attese è il «Night Glow»: affascinante spettacolo di

17 luci e suoni con i colorati palloni illuminati a tempo di musica. «L anno scorso aveva riscosso un grande successo continua Oggioni -. Il weekend si preannuncia perfetto. Le previsioni meteo sono fantastiche e anche la forza del vento è quella ideale».

18 NEL BORGO DELLA CULTURA LO SPORTELLO DELLE ALPI Riconoscimento ufficiale da parte della Convezione delle Alpi per la città di Domodossola. Da novembre il capoluogo ossolano ospita un nuovo sportello che è stato ricavato a Palazzo Mellerio, in piazza Rovereto, nei locali dove per qualche mese era stata ospitata la Pro loco. L'ufficio dovrà seguire i progetti legati a sviluppo e crescita sostenibile Un ufficio attrezzato lega ancor di più di Domodossola alla Convezione, che non è altro che un trattato internazionale sottoscritto da tutti i Paesi alpini e dall'unione Europea. Dal 1 gennaio l'italia ha poi assunto la presidenza della Convezione. Un patto internazionale che si basa sulla promozione dello sviluppo sostenibile e sulla tutela della popolazione dell'intero arco alpino. E' l'ennesima conferma che le Alpi non sono una barriera ma una cerniera per le popolazioni che ci vivono dice Claudio Cottini, assessore provinciale al Turismo. Lo sportello di Domodossola aggiunge Cottini rafforzerà le politiche di rete con i Paesi vicini, soprattutto sui grandi temi per i quali occorre assolutamente ragionare assieme. Lo sportello è il frutto della collaborazione nata con il Comune di Domodossola e l'ars Uni Vco, associazione che ha firmato l'intesa con la segreteria della Convezione delle Alpi. Grazie all'apertura dello sportello faremo sì che i progetti sostenibili di quest'area alpina possano trovare pieno sviluppo spiega Marco Onida, segretario della Convezione delle Alpi che da 1995 ha sviluppato una serie di protocolli di collaborazione internazionale che vanno dello sviluppo del territorio della protezione della natura, dal turismo all'energia, dall'agricoltura montana alla difesa del suolo, ai trasporti. Onida ha ricordato che proprio Domodossola si era candidata a essere sede della segreteria della Convezione, che venne poi assegnata a Bolzano.

19 Eravamo stati lungimiranti già allora dice il sindaco Mariano Cattrini -. le Alpi sono un'occasione unica di sviluppo economico e la posizione della nostra città è strategica. Siamo sulla direttrice del Sempione, a due passi dal centro Europa, da Milano e abbiamo sull'uscio di casa un aeroporto come Malpensa. Un'occasione da non sciupare per il Verbano Cusio Ossola. Il taglio del nastro ha spinto il presidente della Comunità montana Giovanni Francini per ribadire quanto va sostenendo da mesi con la necessità di una grande unione dei comuni: Plaudo a questa iniziativa, ma questo territorio è troppo poco rappresentato negli enti che contano, Regione compresa. È ora di essere considerati tenendo conto non solo il numero di abitanti ma anche la superficie che ha il nostro territorio.

20 LANGHE E ROERO CANDIDATE UNESCO CHIESTO L INSERIMENTO CON IL MONFERRATO TRA I BENI PATRIMONIO DELL UMANITÀ E la prima volta che il governo italiano candida un paesaggio rurale alla prestigiosa Lista dei beni patrimonio dell umanità, unici al mondo. La scelta è un ulteriore riprova dell attenzione dell esecutivo per i temi dell agricoltura. Mi auguro che la valutazione dell Unesco possa essere positiva, conferendo così il giusto riconoscimento a un territorio pieno di storia e poesia, che in questa area del Piemonte si tutt uno con la tradizione agricola portata avanti nei secoli dai suoi abitanti. Così il ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali, Mario Catania, commenta la decisione presa ieri dal Consiglio direttivo della Commissione nazionale Unesco che, con il voto unanime di tutti i suoi componenti, ha deliberato l invio a Parigi del dossier di candidatura del paesaggio vitivinicolo delle Langhe-Roero e Monferrato. Si tratta dell unica candidatura italiana alla Lista del Patrimonio Mondiale dell Umanità Unesco per il Il lavoro da fare spiega il ministroè ancora tanto. L iscrizione alla lista avverrà solo dopo il giudizio degli organi valutatori. Dovremmo convincere infatti i 190 Paesi, che aderiscono all organizzazione nazionale, che il paesaggio di Langhe-Roero e Monferrato è unico al mondo e, quindi, deve avere un posto di riguardo tra le eccellenze dell Unesco. Sono sicuro che l impegno di tutti i soggetti coinvolti, dalle amministrazioni centrali e locali alle comunità interessate, stia andando nella giusta direzione. L ottima

21 documentazione a supporto della candidatura ci fa essere ottimisti. E fondamentale ora che il sistema Paese sostenga questa candidatura in tutte le sedi istituzionali. Il ministero delle Politiche agricole farà la sua parte. L iscrizione di tale sito nella prestigiosa Lista dell Unesco ha concluso il ministro riveste un importanza strategica anche per l intero settore vitivinicolo italiano. Il sito piemontese, una delle massime espressioni del patrimonio rurale italiano, è il primo paesaggio italiano a essere candidato per ragioni legate alla propria tradizione vitivinicola nella prestigiosa Lista che raccoglie i monumenti, gli edifici, i siti e i paesaggi culturali considerati Patrimonio dell Umanità. L elaborazione del dossier di esperti coordinato dal professor Pier Luigi Petrillo, che ha già curato con successo i dossier relativi alle Dolomiti e alla Dieta Mediterranea, oggi patrimonio dell umanità Unesco. Soddisfazione del presidente della Regione e il vicepresidente per il parere favorevole della Commissione che consente la prosecuzione del cammino del dossier: entro il 31 gennaio sarà inviato a Parigi per essere poi esaminato dal comitato internazionale Unesco. Questa proposta fanno sapere dalla Regione tende a riconoscere il valore peculiare dei paesaggi vitivinicoli piemontesi che rappresentano un elemento di unicità.

22 DOMO RILANCIA IL PROGETTO LUSENTINO Stiamo stilando una convezione con il Politecnico di Torino affinché ci indirizzi verso un giusto sviluppo urbanistico dell alpe Lusentino. Un progetto ovviamente compatibile con l ambiente. Antonio Leopardi, assessore ai lavori pubblici della giunta Cattrini, rispolvera un programma che da oltre 10 anni attende d essere concretizzato: il rilancio della stazione turistica di Domodossola. L intervento garantirebbe sostegno economico alla stazione sciistica che è stata potenziata grazie ai fondi delle opere di accompagnamento delle Olimpiadi invernali Un progetto di oltre 3 milioni di euro andato in porto grazie all interessamento dell allora assessore regionale al turismo Ettore Racchelli. Tra gli interventi realizzati allora, anche l illuminazione dei tracciati sciistici. Questo è uno dei nostri fiori all occhiello ammette Rinaldo Rolandi, uno dei titolari della società che gestisce gli impianti da almeno 20 anni. La società, durante l inverno, dà lavoro a 20 persone più un indotto di diverse decine di persone che vivono grazie all attività sciistica sulla montagna a due passi da Domodossola. So che l amministrazione comunale si sta impegnando seriamente per arrivare a realizzare nuovi insediamenti ricettivi che rendano ancor più appetibile Domobianca, dice Rolandi. Un progetto era già pronto anni fa: prevedeva impianti per attività ludiche, alberghi, seconde case. Nel 2008 venne però bocciato dalla regione, decisa a salvaguardare i vincoli paesaggistici esistenti.

23 Il sindaco Mariano Cattrini, che in passato aveva sposato il progetto di rilancio del Lusentino, ritiene sia giunto il momento di riparlarne. La situazione di crisi non rende facile l operazione- dice il sindaco-, ma noi dobbiamo muoverci per essere pronti quando ci sarà la ripresa. Negli uffici comunali si stanno studiando le varianti strutturali al piano regolatore: una di queste interessa proprio il Lusentino. Era un punto del nostro programma elettorale, anche se si tratta di un passo delicato, complesso spiega l assessore Leopardi e così abbiamo chiesto aiuti al Politecnico. Vanno tenute in considerazione le esigenze di privati che hanno le baite o le strutture ricettive ma anche valutare quali nuovi insediamenti realizzare che possano essere di sostegno agli impianti sciistici e per migliorare la ricettività.

24 FIUME E LAGO OFFRONO VACANZE ALL EUROPA La provincia di Novara e l ente di gestione delle Aree Protette della valle del Ticino e del Lago Maggiore uniscono le forze per promuovere turisticamente il parco fluviale più esteso d Europa e aree di grande interesse naturalistico e archeologico, come quelle del Parco dei Lagoni di Mercurago e della riserva di Fondotoce, sul Lago Maggiore. Il protocollo d intesa siglato -precisa Luca Bona, assessore provinciale al turismo- consente una stretta collaborazione sia a livello di risorse umane che di conoscenze tecniche tra i due enti. Un intesa strategica, secondo il presidente dell ente, marco Avanza, che apre a nuove opportunità: il territorio del Parco e delle aree protette rappresenta una piattaforma naturalistica per le potenzialità turistiche: la presenza di una ciclabile lunga quasi cento chilometri, l attracco a Castelletto Ticino, il Canale Villoresi, che da Somma Lombardo porta sino all Adda, ne favoriscono una fruizione turistica diversificata. Avrà una ricaduta positiva su tutti i 34 comuni che hanno aderito al Mab, cioè al programma dell Unesco Man and Biosphere a tutela delle aree ad interesse ambientale. La sinergia tra Provincia e Ente consentirà di pensare in grande e faciliterà l accesso ai bandi europei: E in fase avanzata il progetto di realizzazione di una ciclo strada lungo il canale Cavour, da Chivasso a Galliate: è pronto lo studio di fattibilità stilato dai Politecnici di Milano e Torino -precisa Avanza. In questi giorni sul sito Lakes and Alps la promozione turistica: Il portale dell industria- precisa Bona sarà uno strumento efficace per intercettare ancor di più i turisti stranieri.

25 IL DES ILES CELEBRA I 150 ANNI CON UN MAQUILLAGE MONUMENTALE Statue di marmo bianco all ingresso ma l operazione divide i giudizi degli stresiani Un nuovo ingresso monumentale, con statue di marmo bianco appoggiate a pilastri per reggere un doppio arco in ferro battuto, celebrerà i 150 anni, che ricorrono nel 2013, del Grand Hotel Des Iles Borromees, il cinque stelle lusso di Stresa che è il simbolo dello sviluppo del turismo del Lago Maggiore. Rimpiazzerà l ingresso preesistente, delimitato da due pilastri e da un anonimo cancello basso in ferro, che veniva chiuso solo di notte. I lavori hanno accelerato di recente nel breve periodo di chiusura invernale del Grand Hotel: l obiettivo è completare l opera in tempo per la stagione primaverile. Nel corso di ventitré anni da quando la Sialm, proprietaria anche dell Hotel Regina, ha acquisito il Des Iles Borromees sottolinea Marco Padulazzi, direttore del cinque stelle abbiamo ristrutturato completamente l albergo. Mancava l ingresso, che seppur non funzionalmente rilevante, ha molta importanza dal

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze

COMUNICATO STAMPA. Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze COMUNICATO STAMPA Torino, 23 maggio 2006 Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze Il turismo in Piemonte continua a crescere. Nel 2005 gli arrivi di turisti che hanno

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi Tra Il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con sede in Via Cristoforo Colombo, 44, 00187

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

Spiegami e dimenticherò, mostrami e

Spiegami e dimenticherò, mostrami e PROGETTO Siracusa e Noto anche in lingua dei segni Spiegami e dimenticherò, mostrami e ricorderò, coinvolgimi e comprenderò. (Proverbio cinese) Relatrice: Prof.ssa Bernadette LO BIANCO Project Manager

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 Arrivi 2.016.536 Presenze 8.464.905 PROVINCIA IN COMPLESSO Arrivi: superata

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS : VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS Un Viaggio indimenticabile attraverso la Storia Venice-Simplon Orient-Express è il treno più famoso del mondo, con una storia ultracentenaria che nasce nel 1864 e prosegue

Dettagli

Dichiarazione Popolazione e cultura

Dichiarazione Popolazione e cultura IX/11/1 Dichiarazione Popolazione e cultura I Ministri delle Parti contraenti della Convenzione delle Alpi attribuiscono agli aspetti socio economici e socio culturali indicati all art 2, comma 2, lettera

Dettagli

1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI

1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI 1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI La Provincia è un istituzione pubblica territoriale; gli organi di governo sono eletti dalla popolazione residente nel territorio e hanno il compito

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT SAINT-MARCEL MARCEL Storia di un idea CONVEGNO INTERNAZIONALE Esperienze di turismo in ambiente alpino:

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

wewelcomeyou fate la vostra scelta

wewelcomeyou fate la vostra scelta wewelcomeyou fate la vostra scelta State cercando la vostra prossima destinazione per l estate? Volete combinare spiagge splendide con gite in montagna e nella natura? Desiderate un atmosfera familiare

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI!

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI! ESTATE 2015 EVENTI LABORATORI ESCURSIONI Con il patrocinio di: In collaborazione con www.sopraesottoilmare.net ESTATE 2015 UNA PROPOSTA INNOVATIVA SOPRA E SOTTO IL MARE PROPONE UN ATTIVITA UNICA IN ITALIA

Dettagli

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA Collegno, 17 novembre 2014 CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA PROPOSTA DI TRENO STORICO RIEVOCATIVO DA TORINO A UDINE progetto per la realizzazione di una tradotta militare rievocativa, da Torino a Udine

Dettagli

ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 02-04-2001 (punto N. 35. ) Delibera N.349 del 02-04-2001

ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 02-04-2001 (punto N. 35. ) Delibera N.349 del 02-04-2001 REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 02-04-2001 (punto N. 35. ) Delibera N.349 del 02-04-2001 Proponente SUSANNA CENNI DIPARTIMENTO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Pubblicita

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio IL FESTIVAL Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio della Tuscia ma con una forte vocazione internazionale, premiato al Jazzit Awards come

Dettagli

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 La spesa complessiva

Dettagli

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO TRIBUTO AL Fai sfilare la tua passione tra le strade di Torino. Iscrivi la tua vettura al DOMENICA, 14 GIUGNO 2015 la parata celebrativa delle automobili più importanti di sempre PARCO VALENTINO - SALONE

Dettagli

in evidenza 2013-2014

in evidenza 2013-2014 in evidenza 2013-2014 Liberty of the Seas, la nave più incredibile del Mediterraneo A inaugurare gli imbarchi da Napoli sarà Liberty of the Seas, una nave straordinaria in partenza per la prima volta dall

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini.

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini. A) Le feste italiane Naturalmente la più grande festa per i bambini e gli italiani è Natale. In Italia non mancano mai l albero di Natale, il presepio e molti regalini: la sera della Vigilia, il ventiquattro

Dettagli

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar.

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutto il fascino delle montagne dell Alto Adige, catturato nelle specialità L Alto Adige,

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Anno Scolastico 2015/2016 (maggio 2015) I dati presenti in

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 REGOLAMENTO DEL PREMIO LETTERARIO LA GIARA PER I NUOVI TALENTI DELLA NARRATIVA ITALIANA 1) Il Premio fa capo alla Direzione Commerciale Rai, nel cui ambito

Dettagli

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore VOI esprime sia una dedica ai nostri graditissimi ospiti, destinatari delle nostre attenzioni quotidiane, sia l acronimo di VERA OSPITALITÀ ITALIANA,

Dettagli

I mercatini dell antiquariato in Piemonte

I mercatini dell antiquariato in Piemonte I mercatini dell antiquariato in Piemonte BIELLESE Mercatino dell antiquariato minore Biella (ultima domenica di marzo, giugno e settembre) Mercatino dell antiquariato Cossato (primo sabato del mese) CANAVESE

Dettagli

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso L'ULTIMO PARADISO Lasciarsi alle spalle la vita caotica della città a partire alla volta di località tranquille, senza rumori nel completo relax sentendosi in paradiso,

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

Valutazione Crediti e proposte Progetti. Area Turismo

Valutazione Crediti e proposte Progetti. Area Turismo Valutazione Crediti e proposte Progetti Area Turismo a cura di Bruno Turra Questo documento intende affrontare l analisi delle priorità di valutazione nell area turismo individuandone le principali componenti

Dettagli

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A delle Vie Francigene Pacchetto Soci 2015 1 MOSTRA DA CANTERBURY A ROMA: 1.800 KM ATTRAVERSO L EUROPA La mostra approfondisce, attraverso immagini supportate da testi

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Passeggiate con le racchette da neve a Merano e dintorni

Passeggiate con le racchette da neve a Merano e dintorni Passeggiate con le racchette da neve a Merano e dintorni Area sciistica Merano 2000 Malga di Verano Dal parcheggio nr. 5 di Avelengo si procede verso il municipio per poi prendere il sentiero 2/a che porta

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati VISTO DAI BAMBINI E DAI RAGAZZI ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati in questa sezione riguardano progetti e proposte in aree di verde pubblico. Se il primo lavoro è finalizzato all arredo

Dettagli

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino Cantiere Pastiglie Leone Rita Miccoli Cell. 335.80.22.975 r.miccoli@studioimmobiliareregina.it www.studioimmobiliareregina.it Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino RINASCE

Dettagli

SCIARE AL CORNO ALLE SCALE

SCIARE AL CORNO ALLE SCALE SCIARE AL CORNO ALLE SCALE IL CORNO ALLE SCALE SPORT INVERNALI PER TUTTI E A TUTTI I LIVELLI, CALDA OSPITALITÀ E PIACEVOLI MOMENTI DI SVAGO E DI RELAX: È CIÒ CHE OFFRE IL CORNO ALLE SCALE, LA STAZIONE

Dettagli

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015!

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA L'Archeotour, giunto quest'anno alla sua XI edizione, è un'iniziativa del Rotary Club Cagliari per far conoscere

Dettagli

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA AL LAVORO 25 maggio 2015 San Michele all Adige 3 e 4 giugno 2015 Rovereto Progetto dell associazione culturale Artea di Rovereto in collaborazione con

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Rapporto annuale Giugno 2013 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. scpa Committente:

Dettagli

Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale

Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale 1 Maria Giovanna Piva * * Presidente del Magistrato alle Acque di Venezia Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale Da moltissimi anni il Magistrato alle Acque opera per

Dettagli

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE novantanove Atelier Castello o- vata- ove alberi ABBIAMO RIDOTTO L AREA PEDONALE DELIMITANDO I BRACCI A FILO DELLE TORRI DEL CASTELLO. IN QUESTO MODO LA PIAZZA CON I

Dettagli

ATTIVITA 2012 L ORMA. Educazione e Promozione Sociale. Presentazione servizi e attività Anno 2012

ATTIVITA 2012 L ORMA. Educazione e Promozione Sociale. Presentazione servizi e attività Anno 2012 ATTIVITA 2012 L ORMA Educazione e Promozione Sociale Presentazione servizi e attività Anno 2012 L Orma è una realtà che opera da più di 10 anni nel settore dell Educazione e della Promozione Sociale. Tutte

Dettagli

Il Sindaco presenta la sua Giunta

Il Sindaco presenta la sua Giunta Comunicato stampa Il Sindaco presenta la sua Giunta Il primo cittadino ha svelato i nomi e le deleghe degli assessori che comporranno la Giunta. «Scelte condivise ha commentato Checchi, adottate sulla

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD. LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA UNA STRAORDINARIA MOSTRA CHE AFFRONTA IL TEMA DEL CIBO DAL PUNTO DI VISTA SCIENTIFICO, SVELANDONE TUTTI

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

www.mt-consulting.it Inserire un disegno BANDO DAT DAT MORBEGNO: Mo.Ma Tel 0342-615355 e-mail dottirinzoni@mt-consulting.it

www.mt-consulting.it Inserire un disegno BANDO DAT DAT MORBEGNO: Mo.Ma Tel 0342-615355 e-mail dottirinzoni@mt-consulting.it Inserire un disegno BANDO DAT DAT MORBEGNO: Mo.Ma I PROMOTORI I promotori del progetto DAT COMUNE DI MORBEGNO ENTE CAPOFILA TRAONA DAZIO- CIVO MELLO CERCINO COSIO VALTELLINO - MANTELLO ROGOLO - VALMASINO

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

ASSOVINI SICILIA, L ASSOCIAZIONE CHE FA IMPRESA

ASSOVINI SICILIA, L ASSOCIAZIONE CHE FA IMPRESA ASSOVINI SICILIA, L ASSOCIAZIONE CHE FA IMPRESA Promuovere la Sicilia del vino di qualità come se fosse una grande azienda, dotata di obiettivi, strategia e know-how specifico. Ecco il segreto dell associazione

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti

Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti Club Alpino Italiano Sezione di Valenza Davide e Luigi Guerci Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti Sabato 19 settembre 2015 Viaggio andata Ritrovo dei

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI PREMESSA Nell ambito del Programma Torino e le Alpi, la Compagnia di San Paolo ha promosso dal 12 al 14 settembre 2014,

Dettagli

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE».

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE». Federcongressi&eventi è l associazione delle imprese e dei professionisti che lavorano nell industria italiana dei convegni, congressi ed eventi: un industria che dà lavoro a 287.741 persone, di cui 190.125

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli

16 Tronchetti - esercizi per busto. 17 Sbarre per potenziamento. 21 Tronchetti per tonificazione

16 Tronchetti - esercizi per busto. 17 Sbarre per potenziamento. 21 Tronchetti per tonificazione Riscaldamento Anello Anello Anello 1 2 3 1 25 2 24 23 22 3 4 21 20 5 6 7 18 8 9 10 15 11 12 13 14 19 17 16 Defaticamento 1 2 3 4 Piattaforme per stiramento arti inferiori Twister per tonificazione busto

Dettagli

CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI

CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI Repertorio generale n. 1638 Settore Servizi sociali, culturali e tempo libero Servizi Culturali, Educativi e Tempo Libero DETERMINAZIONE

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

Quest inverno, ogni sabato ritorna l estate.

Quest inverno, ogni sabato ritorna l estate. VOLO incluso DA MILANO MALPENSA Quest inverno, ogni sabato ritorna l estate. a n t i l l e mar dei caraibi 2 0 1 3-1 4 Un arcipelago di isole di gioia e colore. Viaggia nel cuore delle Antille. Il ritmo

Dettagli

Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini

Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Servizio Attività del Tempo Libero 1 REALIZZATA A CURA DI: Servizio Attività del Tempo Libero Comune di Bolzano Michela Voltani Elena Bettini Anita Migl COORDINAMENTO PROGETTO Cristina

Dettagli

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM INDICE Premessa Adotta una Scuola per l EXPO 2015: obiettivi Tipologie di scuole La procedura di selezione delle scuole Le modalità per adottare la

Dettagli

IL RIMARIO IL RICALCO

IL RIMARIO IL RICALCO Preparare un rimario: IL RIMARIO - gli alunni, a coppie o singolarmente, scrivono su un foglio alcune parole con una determinata rima; - singolarmente, scelgono uno dei fogli preparati e compongono nonsense

Dettagli

La sostenibilità dello sviluppo turistico: il caso delle Dolomiti patrimonio naturale dell Unesco

La sostenibilità dello sviluppo turistico: il caso delle Dolomiti patrimonio naturale dell Unesco n. 2-2011 La sostenibilità dello sviluppo turistico: il caso delle Dolomiti patrimonio naturale dell Unesco Mariangela Franch, Umberto Martini, Maria Della Lucia Sommario: 1. Premessa - 2. L approccio

Dettagli

Attravers Arna e Sentieri Aperti

Attravers Arna e Sentieri Aperti La XII^ Circoscrizione ARNA del Comune di Perugia, con le Associazioni del territorio, presenta: Attravers Arna e Sentieri Aperti Edizione 2009 Cinque camminate mattutine tra sapori, colori e suoni nella

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA 10^ COMMISSIONE INDUSTRIA SENATO DELLA REPUBBLICA AUDIZIONE MARTEDI 8 MAGGIO 2012 ORE 14,30 I CONTRATTI D AREA ED I PATTI TERRITORIALI UN ESPERIENZA DI VALORE PER LO SVILUPPO DEL TERRITORIO Via degli Uffici

Dettagli

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI COS E CRES: CLIMA RESILIENTI PROGETTO DI KYOTO CLUB VINCITORE DI UN BANDO DEL MINISTERO DELL AMBIENTE SUI PROGETTI IN MATERIA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E SVILUPPO SOSTENIBILE OBIETTIVI DEL PROGETTO CRES

Dettagli

Foglio1. PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI Art. 23, comma 1, lettera a) del D.Lgs. 14 Marzo 2013, n. 33 (Ufficio Tributi)

Foglio1. PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI Art. 23, comma 1, lettera a) del D.Lgs. 14 Marzo 2013, n. 33 (Ufficio Tributi) PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI Art. 23, comma 1, lettera a) del D.Lgs. 14 Marzo 2013, n. 33 (Ufficio Tributi) Autorizzazione/Atto Contenuto Destinatario Documentazione ANNA MARCHI MAZZINI Autorizzazione

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA CORO VALCAVASIA Cavaso del Tomba (TV) CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA chi siamo Il progetto sulla grande guerra repertorio discografia recapiti, contatti Chi siamo Il coro Valcavasia

Dettagli

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007)

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) COMUNE DI NORMA Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) Articolo 1 SCOPI DEL REGOLAMENTO 1. L Amministrazione Comunale, in

Dettagli

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica SCUOLA MEDIA ANNA FRANK di GRAFFIGNANA Via del Comune 26813 Graffignana (LO) tel. 037188966 Sezione staccata dell ISTITUTO COMPRENSIVO DI BORGHETTO LODIGIANO Via Garibaldi,90 26812 Borghetto Lodigiano

Dettagli

L 8 maggio 2002 il Ministero

L 8 maggio 2002 il Ministero > > > > > Prima strategia: ascoltare le esigenze degli utenti, semplificare il linguaggio e la navigazione del sito. Seconda: sviluppare al nostro interno le competenze e le tecnologie per gestire in proprio

Dettagli

La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte.

La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte. 1. Premessa. La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte. La comunità dei docenti e ricercatori dell area di Economia Aziendale, rappresentata dalle società scientifiche

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli