PIEMONDO TURISMO B ITER SECONDA PARTE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PIEMONDO TURISMO B ITER SECONDA PARTE"

Transcript

1 PIEMONDO TURISMO B ITER SECONDA PARTE

2 AL PIEMONTE L'ORO DAL TURISTA 2.0 IL PIEMONTE è la regione italiana che più piace ai cosiddetti viaggiatori 2.0, ovvero coloro che per organizzare una vacanza non passano più dalle agenzie di viaggio ma prenotano alberghi e ristoranti su internet affidandosi ai suggerimenti che si trovano sui siti specializzati e, terminato il soggiorno, a loro volta scrivono la loro recensione per consigliare altri futuri turisti. Secondo la pagella stilata dal motore di ricerca Trivago, che ha contato i giudizi di 20 milioni di utenti in Europa, la regione subalpina è infatti quella in cui le strutture ricettive godono della reputazione migliore, con l 80,73 percento di commenti positivi, davanti a territori dalla spiccata vocazione turistica come Trentino e Toscana. Per questo in occasione della Borsa internazionale del turismo a Milano il Piemonte è stato premiato con il Trivago online reputation Award. Anche Torino ha un buon piazzamento in questa classifica dettata sia dal numero che dalla qualità di recensioni rilasciate in rete dagli utenti europei su 150 siti internet: è infatti quinta tra le città italiane, dopo mete da sempre turistiche come Venezia, Bologna, Firenze e Palermo e perfino prima di città come Roma e Milano. Nel 2012 il Piemonte ha ospitato 2,8 milioni di vacanze e secondo i dati dell Osservatorio turistico della Regione con l Isnart il 16 per cento di questi viaggi è stato prenotato e organizzato sul web.

3 La tendenza a usare internet come passaparola è ovviamente in crescita e questo non può che far ben sperare per il futuro del turismo piemontese, che ha dimostrato di aver già catturato i viaggiatori del domani. «Essere considerati la regione italiana con la più alta reputazione online è un risultato straordinario per un territorio come il nostro, che, esclusa l area dei laghi, si è affacciato al mondo del turismo solo negli ultimi dieci anni sostengono il presidente della Regione Piemonte, Roberto Cota, e l assessore al Turismo, Alberto Cirio La classifica premia la qualità e la professionalità del nostro sistema ricettivo, il lavoro quotidiano dei nostri imprenditori del turismo e di tutto il sistema dell ospitalità piemontese, che ha trasformato questo settore in una delle industrie di maggiore successo». Infatti la graduatoria che vede il Piemonte primo tra le regioni e Torino quinta tra le città italiane è stata stilata sulla base di giudizi e recensioni che i viaggiatori hanno dato alle strutture ricettive che li hanno accolti: alberghi, bed & breakfast, bar per uno spuntino, ristoranti, trattorie. «L hotel che beneficia di una buona reputazione spiega Giulia Eremita, country manager di Trivago Italia aggiunge valore anche al territorio circostante, per questo è importante lavorare insieme per offrire ai visitatori un esperienza di soggiorno unica. Nella maggior parte dei casi la scelta di una destinazione o di una struttura è influenzata dai consigli di amici o viaggiatori che scrivono recensioni nei forum o nelle community online, innescando un passaparola in rete che fa accrescere la reputazione della struttura e rafforza l immagine della destinazione».

4

5 IN BICICLETTA ALLA REGGIA DI VENARIA O AL CASTELLO DI STUPINIGI PARTENDO DA PIAZZA CASTELLO Ė realtà dal 7 aprile. Grazie al lavoro di Turismo Torino che della mobilità sostenibile attorno a quello straordinario patrimonio architettonico che sono le Residenze Reali (sei a Torino: Polo reale, Palazzo Madama, Palazzo Carignano, Castello del Valentino e Superga; 10 in provincia e sei nel resto del Piemonte) ha fatto uno dei suoi cavalli di battaglia per promuovere la città. Il progetto ha già visto un mese di esperimenti ad ottobre. «Un lavoro fondamentale spiega Danilo Bessone, che ha illustrato il progetto alla Commissione Cultura del Comune - per capire quali ostacoli dobbiamo superare». Pochi verso la Palazzina di Stupinigi dov è possibile sfruttare le poste ciclabili che corrono lungo il Po «con panorami stupendi in un ambiente affascinante». Molto più complessa, invece, la situazione del percorso per raggiungere la Reggia di Venaria: «Il transito in via Cigna è problematico, lo stesso l attraversamento del Passante e poi ci sono almeno un paio di incroci decisamente pericolosi Insomma: c è da fare» spiega Bessone. Anche la segnaletica crea problemi perché nelle «terre dell Ovest», Venaria, Collegno Grugliasco, ognuno è andato per sé e non va bene. Interventi economicamente accettabili, anche in periodi di ristrettezze come gli attuali e «il Comune è già all opera» assicura Bessone. Il servizio sarà realizzato con biciclette elettriche servo assistite con un autonomia di chilometri. Le affitterà«grandbike», negozio di piazza Gran Madre fondata da PaoloBellino, ex-direttore dell agenzia Torino Il loro affitto dovrebbe costare 30 euro. I due percorsi si differenzieranno anche per la durata: quello di Venaria potrà durare 5-6 ore perché comprenderà la

6 visita alla Reggia e in primavera spiega Bessone - come avviene a Parigi a Versailles si potrà fare pic-nic dentro i giardini della reggia con prodotti provenienti dalle aziende che partecipano a Made in Torino, da Gobino a Lavazza, dalla Martini a Raspini». Più veloce la gita a Stupinigi che si aggirerà intorno alle 2, 2 ore e mezza. La mobilità sostenibile attorno alle Residenze Reali s è già arricchita, dall 8 dicembre e proseguirà fino all'8 gennaio, del progetto pilota «Royal bus»: due linee con partenza da piazza Castello, 5corse giornaliere con accompagnatore turistico a bordo per raggiungere Stupinigi passando dal Castello di Moncalieri e la Reggia di Venaria passando dal Castello di Rivoli. Ma non basta: Turismo Torino sta studiando una sinergia con Citysightseeing, i due bus scoperti sui quali scorrazzano in città i turisti. «L idea è di acquistare un bus a metano da 37posti sogna Bessone per realizzare un tour che vada oltre i due che già copre Citysightseeing e realizza buoni numeri con mila passaggi e tariffe che vanno dai 15 euro per la corsa singola ai 25 per chi desidera fare entrambi i percorsi, la Torino classica e la Torino inedita». E i numeri sono la cosa più confortante per Turismo Torino:negli ultimi 10 anni sono arrivati10 milioni di turisti, il sistema delle Residenze Reali ha registrato un più 40% e il solo Polo Reale il 42,6%. A questo proposito, Mario Turetta, direttore Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici del Piemonte, ha annunciato che nel 2014 saranno ultimati i collegamenti tra tutti gli edifici che costituiscono il Polo Reale.

7 GIA' DALL'800 TORINO GUARDAVA AL MONDO Era il 1861 quando a Torino, in coincidenza con il centenario dell'unità d'italia,nasceva l'aidda, prima associazione professionale italiana riservata esclusivamente a donne imprenditrici o dirigenti d'azienda. Si trattava di una filiazione del network francese Femmes Chefs d'entreprises Mondiales, fondato subito dopo la guerra. Prima presidente venne eletta una americana: Marian Taylor, che aveva sposato il filosofo dell'esistenzialismo Nicola Abbagnano, aprendo una piccola casa editrice. L'episodio è rievocato in un libro che dimostra come la dimensione internazionale non sia un obiettivo recente ma appartenga alla identità del capoluogo piemontese: Torino città internazionale. Storia di una vocazione europea, volume miscellaneo a cura delle studiose Dora Marucco e Cristina Accornero dell'università di Torino. Sono innumerevoli i casi che provano la modernità di Torino per il ruolo esercitato nel contesto internazionale nel corso del Novecento, ma questo carattere è stato sottovalutato soprattutto perché è prevalsa l'immagine potente della città fabbrica. Ai tempi del miracolo economico, nell'ambito del triangolo industriale, capitale moderna appariva la Milano delle grandi imprese, degli affari e della finanza, mentre Torino sembrava ritagliarsi lo spazio subalterno di un mondo arroccato fra tensioni sociali e problemi interni. Per cui la dimensione internazionale viene recuperata come se fosse una novità, in particolare in concomitanza con la svolta dei Giochi Olimpici invernali. Fa parte delle strategie alternative rispetto al declino post-fordista. Si tratta di un abbaglio. Nel novecento Torino è stata il centro di complessi processi di internazionalizzazione, protagonisti numerosi imprenditori, a

8 partire dal senatore Giovanni Agnelli, che aveva coniato l'imperativo <<fare come Ford>>. Né si dimentichi che il grande scienziato Gallileo Ferraris aveva partecipato al Congresso di elettronica di Chicago in compagnia di un giovane ingegnere che rispondeva al nome di Camillo Olivetti. Quando nel 1906 nasce il Politecnico, ottiene immediatamente un successo internazionale e diventa nodo di scambi con la comunità scientifica europea. Quella di Torino possedeva una straordinaria capacità di attirare investimenti stranieri, vedi il caso dei Leumann dalla Svizzera che contribuirono al rinnovamento culturale del nostro ceto imprenditoriale. Venendo al dopoguerra, quando alla presidenza della Provincia di Torino viene eletto il professore democristiano Giuseppe Grosso (che sarà anche sindaco), è così consapevole della dimensione internazionale da varare un piano di trafori e di autostrade che è ancora la base del sistema delle infrastrutture nel territorio piemontese. Ma dietro i processi di internazionalizzazione che il libro mette in evidenza ci sono problemi con cui la città fa i conti ancora oggi. Questo non è solo un libro sul passato, ma anche sul presente: il rinnovo degli impianti produttivi (vedi Mirafiori) o la rete dei collegamenti europei (vedi Tav), la formazione dei nuovi tecnici o l'arrivo di investitori stranieri sono tutte questioni che come soluzione richiedono la capacità di continuare a costruire la dimensione internazionale della città.

9 CANNOBIO, PORTA D'ITALIA PER I TURISTI NORD-EUROPEI Puntare su collegamenti pubblici, prodotti tipici e centri benessere Valorizzazione dell'enogastronomia e del patrimonio storico-architettonico, messa in rete delle risorse naturalistiche (sentieri, acqua Carlina, piste ciclabili), e individuazione di nuovi mercati turistici europei. Queste alcune delle proposte presentate dagli studenti di marketing del turismo dell'università della Svizzera italiana su incarico del Comune di Cannobio. Lo scopo è quello di rendere meno stagionale il turismo - rivela il sindaco Giandomenico Albertella -, anche se da noi i flussi dei visitatori durano sette mesi, da Pasqua a fine ottobre. L'obiettivo ora è rivitalizzare anche il periodo invernale. Sotto la guida del docente Michael Gibbert gli universitari luganesi (in realtà provenienti da tutti i continenti, tanto che la lingua utilizzata a lezione è l'inglese) sono stati divisi in gruppi, impegnandoli, quasi in una gara, a presentare le loro proposte sulla base delle indicazioni fornite da sindaco Albertella, dall'assessore al turismo Marco Cattaneo e da Monica Serri, coordinatrice degli operatori turistici. Lo studio individua Cannobio come la porta d'italia e del Piemonte: dovrà potenziare l'offerta enogastronomica dell'intera regione. Inoltre, in vista dell'apertura della ferrovia veloce del San Gottardo, si arriverà in Ticino dal centro Europa in meno di due ore. Bisognerà quindi potenziare i collegamenti pubblici con Locarno.

10 La ricerca ha indicato poi nuovi mercati, come quelli scandinavi, che hanno le vacanze scolastiche nei mesi invernali: la <porta d'italia> e l'alto Verbano hanno un clima più mite, ideale per diventare destinazione del benessere psico-fisico (Wellness, acqua Carlina, natura e silenzio, della valle Cannobina), valorizzando allo stesso tempo tradizioni e dei prodotti naturali del territorio (erbe aromatiche, castagne, funghi). E' quindi necessario sciogliersi dalla dipendenza turistica tedesca e cercare di catturare il transito proveniente dal Nord Europa, lungo la litoranea. Alla presentazione delle proposte c'erano l'assessore provinciale Guidina Dal Sasso, il presidente della Pro Cannobio Fabio Ceriani e alcune classi degli Istituti Ferrini e Franzosini di Verbania, con il preside Santo Mondello. Recentemente, Cannobio ha concluso anche il progetto comunitario <Sport e relax in bici>, con appositi itinerari e <bike-hotel> a disposizione del cicloturismo europeo.

11 I SENTIERI DELLA VAL GRANDE GEOPARCO PER L UNESCO FIRMATA L INTESA CON L ASSOCIAZIONE SUPERVULCANO VALSESIA C è un posto in Val Grande (in Ossola), poco sotto l'alpe Serena, dove accanto al sentiero si cammina a cavallo tra l Africa e l Europa. E un richiamo a milioni di anni fa,quando le due placche si sono congiunte, ma si tratta solo di una delle tante peculiarità geologiche del parco nazionale che non racchiude soltanto tesori legati alla vegetazione e alla fauna. Ora questa ricchezza sarà valorizzata da un progetto che vede la Val Grande e la Valsesia unite per diventare un geoparco dell Unesco. La candidatura ufficiale è stata presentata da due capofila, il parco della Val Grande e l Associazione Supervulcano Valsesia Onlus di Borgosesia, che hanno firmato un protocollo d intesa per condividere non solo la conservazione del nuovo Sesia Val Grande Geopark, ma anche lo sviluppo economico del patrimonio geologico e di tutte le testimonianze materiali e immateriali collegate a questo settore naturale (collezioni, manufatti, archeologia industriale e mineraria). Il documento è stato firmato dai rispettivi presidenti Pierleonardo Zaccheo per la Val Grande e Alice Freschi per l associazione geoturistica valsesiana. L area individuata si estende su quattro province e comprende 85 comuni dal Lago Maggiore alla Valle Vigezzo, dalla bassa Ossola alle Valle Strona, dal parco regionale del Fenera a quello dell alta Valsesia e alle colline novaresi. Si tratta di un patrimonio eccezionale per la varietà di specie animali e vegetali, per le singolarità storiche e paleontologiche e per i valori panoramici rileva il direttore del parco val grandino che aggiunge: il riconoscimento internazionale dell Unesco per dei geoparchi è stato conferito soltanto a otto territori italiani.

12

13 IVREA PRESA D'ASSALTO DA VISITATORI Un cofanetto di viaggio per vivere il Carnevale di Ivrea, nel Canavese. È l'idea del tour operator locale che da quest'anno va ad arricchire la linea di merchandising, composta da quattordici prodotti, collegata al carnevale piemontese. La proposta include uno o due giorni di soggiorno a Ivrea e i servizi di ristorazione. Ci stiamo muovendo - avverte Carlo Della Pepa, presidente della Fondazione Storico Carnevale di Ivrea- per sviluppare le potenzialità turistiche dell'evento, alzandone lo standard qualitativo. Il giro d'affari generato dall'appuntamento è di 1,5-2 milioni di euro. Nei giorni di durata del Carnevale, a cavallo tra l'epifania e il mercoledì delle ceneri spiega Della Pepa registriamo 150mila spettatori, tra cui un 10% stranieri. Oltre che dall'europa, abbiamo presenze in arrivo da Israele, Brasile e Argentina. Gli albergatori locali sono soddisfatti delle prenotazioni per l'edizione 2013: Certo arrivano sempre più sotto data puntualizzano dall'hotel Sirio, 3 stelle superiore ma nei giorni clou c'è il tutto esaurito. E quest'anno le tariffe alberghiere sono state lievemente ritoccate al ribasso, dicono dal 4 stelle Crystal Palace Hotel. Protagonisti dell'evento sono la mugnaia, eroina della festa e simbolo risorgimentale di libertà, in generale con il suo stato maggiore napoleonico, il sostituto gran cancelliere, il podestà garante della libertà cittadina, il corteo con le bandiere dei rioni. A riempire di colori e profumi la città, la Battaglia delle Arance, rievocazione della ribellione popolare alla tirannia. Al corteo storico prendono parte 200 figuranti in costume d'epoca, 70 cavalli, arcieri, 54 carri da getto con 10tiratori a carro, 9 squadre a piedi, 200 organizzatori e volontari per 5000 iscritti.

14 CIASPOLE, L'AMORE AUMENTA NUOVI PERCORSI NEI BOSCHI Dal cuneese all'ossola passando per la Valle d'aosta: un successo Coloro che amano le racchette da neve non hanno che l'imbarazzo della scelta. Tante le iniziative per scoprire la montagna d'inverno, tra passeggiate, gite guidate e anche circuiti di corse. Ai piedi della Rocca Provenziale di Acceglio, in Valle Maira (nel Cuneese), è in programma un'escursione in notturna per osservare il cielo stellato e conoscerne storie e leggende in compagnia di Enrico Collo, accompagnatore naturalistico. L'appuntamento è alle 19 al rifugio Campo Base, e alle 21 si esibirà in concerto la corale La Reis, nella chiesa di Chiappera. Enrico Collo guiderà anche l'escursione guidata del giorno dopo, adatta a tutti, in partenza dal Lago di Saretto: sarà una camminata nella storia e nella natura, attraverso le borgate innevate dell'alta valle. Si parte alle 9 dal lago di Saretto. Info e iscrizioni Bisogna prenotare entro breve tempo per partecipare alla passeggiata con le ciaspole, sulle tracce del lupo, in compagnia dei guardaparco, lungo il torrente Gesso della Barra di Entracque. Al rientro si potrà visitare il Centro faunistico Uomini e Lupi (sezione di località Casermette) Si parte alle 10. Info tel L'accompagnatore naturalistico Roberto Pockaj invita alla ciaspolata fino a Borgata Tagliante. Si parte da Valcasotto (Pamparato) alle 9.45, e c'è la possibilità di noleggiare racchette e bastoncini.

15 Prenotazione obbligatoria entro domani al Gli escursionisti abbastanza allenati sono invitati a partecipare all'escursione guidata nel parco dell'alta valle Persio, verso il Gias del Pari, sul massiccio del Cars. Dopo la camminata, si può fare merenda sinoira al rifugio Pian delle Gorre (info C'è la possibilità di noleggiare le racchette). Un'Epifania all'insegna dello sport e della natura è in programma a Valsavarenche, in Valle d'aosta. Una ciaspolata sul sentiero costruito dal re Vittorio Emanuele II per raggiungere la sua residenza di caccia in località Orvieille. L'attività è rivolta alle persone con una buona preparazione fisica: E' previsto l'accompagnamento delle guide escursionistiche che, durante il percorso guideranno i partecipanti alla scoperta delle impronte lasciate dagli animali sulla neve.

16 I CAPITANI DEL VENTO IN VOLO SOPRA MONDOVÌ 25 raduno internazionale dell Epifania Ѐ il 25 compleanno del Raduno Internazionale d Epifania di Mondovì. I piloti arrivano il 4 gennaio 2013 e dal 5 alle 9, le colorate mongolfiere prendono «possesso» del Parco Europa: l ampia area verde incastonata sull Altipiano, nel cuore residenziale della città, facile da raggiungere dagli spettatori. Come sempre, in migliaia provenienti da tutta la regione, dalla Liguria e non solo assisteranno allo spettacolo che anche quest anno si preannuncia particolarmente coinvolgente, grazie anche alle ottime condizioni meteo previste. Quindi tutti con il naso all insù e macchina fotografica pronta per immortalare i palloni in volo su Mondovì, sulle Langhe o sullo sfondo delle Alpi innevate. Oltre trenta i piloti partecipanti, provenienti da Svizzera, Gran Bretagna, Francia, Croazia e Belgio. Il prologo della manifestazione è il pomeriggio precedente anche se già prima si sono potuti ammirare i primi voli di «riscaldamento». «Nonostante i consueti problemi burocratici stiamo per varare un traguardo davvero importante, spiega Paolo Oggioni, presidente dell Aero Club Mongolfiere di Mondovì. Per semplificare le norme, entro il 2015 si costruirà il brevetto di volo unico europeo, voluto dall Easa, European Aviation Safety Agency». La base di partenza del Parco Europa verrà «battezzata» domattina con il primo volo. Una delle iniziative più attese è il «Night Glow»: affascinante spettacolo di

17 luci e suoni con i colorati palloni illuminati a tempo di musica. «L anno scorso aveva riscosso un grande successo continua Oggioni -. Il weekend si preannuncia perfetto. Le previsioni meteo sono fantastiche e anche la forza del vento è quella ideale».

18 NEL BORGO DELLA CULTURA LO SPORTELLO DELLE ALPI Riconoscimento ufficiale da parte della Convezione delle Alpi per la città di Domodossola. Da novembre il capoluogo ossolano ospita un nuovo sportello che è stato ricavato a Palazzo Mellerio, in piazza Rovereto, nei locali dove per qualche mese era stata ospitata la Pro loco. L'ufficio dovrà seguire i progetti legati a sviluppo e crescita sostenibile Un ufficio attrezzato lega ancor di più di Domodossola alla Convezione, che non è altro che un trattato internazionale sottoscritto da tutti i Paesi alpini e dall'unione Europea. Dal 1 gennaio l'italia ha poi assunto la presidenza della Convezione. Un patto internazionale che si basa sulla promozione dello sviluppo sostenibile e sulla tutela della popolazione dell'intero arco alpino. E' l'ennesima conferma che le Alpi non sono una barriera ma una cerniera per le popolazioni che ci vivono dice Claudio Cottini, assessore provinciale al Turismo. Lo sportello di Domodossola aggiunge Cottini rafforzerà le politiche di rete con i Paesi vicini, soprattutto sui grandi temi per i quali occorre assolutamente ragionare assieme. Lo sportello è il frutto della collaborazione nata con il Comune di Domodossola e l'ars Uni Vco, associazione che ha firmato l'intesa con la segreteria della Convezione delle Alpi. Grazie all'apertura dello sportello faremo sì che i progetti sostenibili di quest'area alpina possano trovare pieno sviluppo spiega Marco Onida, segretario della Convezione delle Alpi che da 1995 ha sviluppato una serie di protocolli di collaborazione internazionale che vanno dello sviluppo del territorio della protezione della natura, dal turismo all'energia, dall'agricoltura montana alla difesa del suolo, ai trasporti. Onida ha ricordato che proprio Domodossola si era candidata a essere sede della segreteria della Convezione, che venne poi assegnata a Bolzano.

19 Eravamo stati lungimiranti già allora dice il sindaco Mariano Cattrini -. le Alpi sono un'occasione unica di sviluppo economico e la posizione della nostra città è strategica. Siamo sulla direttrice del Sempione, a due passi dal centro Europa, da Milano e abbiamo sull'uscio di casa un aeroporto come Malpensa. Un'occasione da non sciupare per il Verbano Cusio Ossola. Il taglio del nastro ha spinto il presidente della Comunità montana Giovanni Francini per ribadire quanto va sostenendo da mesi con la necessità di una grande unione dei comuni: Plaudo a questa iniziativa, ma questo territorio è troppo poco rappresentato negli enti che contano, Regione compresa. È ora di essere considerati tenendo conto non solo il numero di abitanti ma anche la superficie che ha il nostro territorio.

20 LANGHE E ROERO CANDIDATE UNESCO CHIESTO L INSERIMENTO CON IL MONFERRATO TRA I BENI PATRIMONIO DELL UMANITÀ E la prima volta che il governo italiano candida un paesaggio rurale alla prestigiosa Lista dei beni patrimonio dell umanità, unici al mondo. La scelta è un ulteriore riprova dell attenzione dell esecutivo per i temi dell agricoltura. Mi auguro che la valutazione dell Unesco possa essere positiva, conferendo così il giusto riconoscimento a un territorio pieno di storia e poesia, che in questa area del Piemonte si tutt uno con la tradizione agricola portata avanti nei secoli dai suoi abitanti. Così il ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali, Mario Catania, commenta la decisione presa ieri dal Consiglio direttivo della Commissione nazionale Unesco che, con il voto unanime di tutti i suoi componenti, ha deliberato l invio a Parigi del dossier di candidatura del paesaggio vitivinicolo delle Langhe-Roero e Monferrato. Si tratta dell unica candidatura italiana alla Lista del Patrimonio Mondiale dell Umanità Unesco per il Il lavoro da fare spiega il ministroè ancora tanto. L iscrizione alla lista avverrà solo dopo il giudizio degli organi valutatori. Dovremmo convincere infatti i 190 Paesi, che aderiscono all organizzazione nazionale, che il paesaggio di Langhe-Roero e Monferrato è unico al mondo e, quindi, deve avere un posto di riguardo tra le eccellenze dell Unesco. Sono sicuro che l impegno di tutti i soggetti coinvolti, dalle amministrazioni centrali e locali alle comunità interessate, stia andando nella giusta direzione. L ottima

21 documentazione a supporto della candidatura ci fa essere ottimisti. E fondamentale ora che il sistema Paese sostenga questa candidatura in tutte le sedi istituzionali. Il ministero delle Politiche agricole farà la sua parte. L iscrizione di tale sito nella prestigiosa Lista dell Unesco ha concluso il ministro riveste un importanza strategica anche per l intero settore vitivinicolo italiano. Il sito piemontese, una delle massime espressioni del patrimonio rurale italiano, è il primo paesaggio italiano a essere candidato per ragioni legate alla propria tradizione vitivinicola nella prestigiosa Lista che raccoglie i monumenti, gli edifici, i siti e i paesaggi culturali considerati Patrimonio dell Umanità. L elaborazione del dossier di esperti coordinato dal professor Pier Luigi Petrillo, che ha già curato con successo i dossier relativi alle Dolomiti e alla Dieta Mediterranea, oggi patrimonio dell umanità Unesco. Soddisfazione del presidente della Regione e il vicepresidente per il parere favorevole della Commissione che consente la prosecuzione del cammino del dossier: entro il 31 gennaio sarà inviato a Parigi per essere poi esaminato dal comitato internazionale Unesco. Questa proposta fanno sapere dalla Regione tende a riconoscere il valore peculiare dei paesaggi vitivinicoli piemontesi che rappresentano un elemento di unicità.

22 DOMO RILANCIA IL PROGETTO LUSENTINO Stiamo stilando una convezione con il Politecnico di Torino affinché ci indirizzi verso un giusto sviluppo urbanistico dell alpe Lusentino. Un progetto ovviamente compatibile con l ambiente. Antonio Leopardi, assessore ai lavori pubblici della giunta Cattrini, rispolvera un programma che da oltre 10 anni attende d essere concretizzato: il rilancio della stazione turistica di Domodossola. L intervento garantirebbe sostegno economico alla stazione sciistica che è stata potenziata grazie ai fondi delle opere di accompagnamento delle Olimpiadi invernali Un progetto di oltre 3 milioni di euro andato in porto grazie all interessamento dell allora assessore regionale al turismo Ettore Racchelli. Tra gli interventi realizzati allora, anche l illuminazione dei tracciati sciistici. Questo è uno dei nostri fiori all occhiello ammette Rinaldo Rolandi, uno dei titolari della società che gestisce gli impianti da almeno 20 anni. La società, durante l inverno, dà lavoro a 20 persone più un indotto di diverse decine di persone che vivono grazie all attività sciistica sulla montagna a due passi da Domodossola. So che l amministrazione comunale si sta impegnando seriamente per arrivare a realizzare nuovi insediamenti ricettivi che rendano ancor più appetibile Domobianca, dice Rolandi. Un progetto era già pronto anni fa: prevedeva impianti per attività ludiche, alberghi, seconde case. Nel 2008 venne però bocciato dalla regione, decisa a salvaguardare i vincoli paesaggistici esistenti.

23 Il sindaco Mariano Cattrini, che in passato aveva sposato il progetto di rilancio del Lusentino, ritiene sia giunto il momento di riparlarne. La situazione di crisi non rende facile l operazione- dice il sindaco-, ma noi dobbiamo muoverci per essere pronti quando ci sarà la ripresa. Negli uffici comunali si stanno studiando le varianti strutturali al piano regolatore: una di queste interessa proprio il Lusentino. Era un punto del nostro programma elettorale, anche se si tratta di un passo delicato, complesso spiega l assessore Leopardi e così abbiamo chiesto aiuti al Politecnico. Vanno tenute in considerazione le esigenze di privati che hanno le baite o le strutture ricettive ma anche valutare quali nuovi insediamenti realizzare che possano essere di sostegno agli impianti sciistici e per migliorare la ricettività.

24 FIUME E LAGO OFFRONO VACANZE ALL EUROPA La provincia di Novara e l ente di gestione delle Aree Protette della valle del Ticino e del Lago Maggiore uniscono le forze per promuovere turisticamente il parco fluviale più esteso d Europa e aree di grande interesse naturalistico e archeologico, come quelle del Parco dei Lagoni di Mercurago e della riserva di Fondotoce, sul Lago Maggiore. Il protocollo d intesa siglato -precisa Luca Bona, assessore provinciale al turismo- consente una stretta collaborazione sia a livello di risorse umane che di conoscenze tecniche tra i due enti. Un intesa strategica, secondo il presidente dell ente, marco Avanza, che apre a nuove opportunità: il territorio del Parco e delle aree protette rappresenta una piattaforma naturalistica per le potenzialità turistiche: la presenza di una ciclabile lunga quasi cento chilometri, l attracco a Castelletto Ticino, il Canale Villoresi, che da Somma Lombardo porta sino all Adda, ne favoriscono una fruizione turistica diversificata. Avrà una ricaduta positiva su tutti i 34 comuni che hanno aderito al Mab, cioè al programma dell Unesco Man and Biosphere a tutela delle aree ad interesse ambientale. La sinergia tra Provincia e Ente consentirà di pensare in grande e faciliterà l accesso ai bandi europei: E in fase avanzata il progetto di realizzazione di una ciclo strada lungo il canale Cavour, da Chivasso a Galliate: è pronto lo studio di fattibilità stilato dai Politecnici di Milano e Torino -precisa Avanza. In questi giorni sul sito Lakes and Alps la promozione turistica: Il portale dell industria- precisa Bona sarà uno strumento efficace per intercettare ancor di più i turisti stranieri.

25 IL DES ILES CELEBRA I 150 ANNI CON UN MAQUILLAGE MONUMENTALE Statue di marmo bianco all ingresso ma l operazione divide i giudizi degli stresiani Un nuovo ingresso monumentale, con statue di marmo bianco appoggiate a pilastri per reggere un doppio arco in ferro battuto, celebrerà i 150 anni, che ricorrono nel 2013, del Grand Hotel Des Iles Borromees, il cinque stelle lusso di Stresa che è il simbolo dello sviluppo del turismo del Lago Maggiore. Rimpiazzerà l ingresso preesistente, delimitato da due pilastri e da un anonimo cancello basso in ferro, che veniva chiuso solo di notte. I lavori hanno accelerato di recente nel breve periodo di chiusura invernale del Grand Hotel: l obiettivo è completare l opera in tempo per la stagione primaverile. Nel corso di ventitré anni da quando la Sialm, proprietaria anche dell Hotel Regina, ha acquisito il Des Iles Borromees sottolinea Marco Padulazzi, direttore del cinque stelle abbiamo ristrutturato completamente l albergo. Mancava l ingresso, che seppur non funzionalmente rilevante, ha molta importanza dal

VCO IN TOUR. con il patrocinio della Provincia del Verbano Cusio Ossola

VCO IN TOUR. con il patrocinio della Provincia del Verbano Cusio Ossola Comunicato stampa Conferenza stampa del giorno 30 maggio 2014 VCO IN TOUR con il patrocinio della Provincia del Verbano Cusio Ossola Le gite scolastiche sul territorio della provincia, a prezzi davvero

Dettagli

COMUNICATO STAMPA AL VIA PER L ESTATE LE NAVETTE TORINO-LAGO MAGGIORE. Tutte le domeniche dal 30 giugno al 30 settembre

COMUNICATO STAMPA AL VIA PER L ESTATE LE NAVETTE TORINO-LAGO MAGGIORE. Tutte le domeniche dal 30 giugno al 30 settembre COMUNICATO STAMPA Torino, 26 giugno 2013 AL VIA PER L ESTATE LE NAVETTE TORINO-LAGO MAGGIORE Tutte le domeniche dal 30 giugno al 30 settembre Torna anche questa estate la navetta Torino-Lago Maggiore che

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

I PIANI DI VALORIZZAZIONE IN PIEMONTE GABRIELLA BOVONE, SARA MELA. LaST - Laboratorio Sviluppo e Territorio

I PIANI DI VALORIZZAZIONE IN PIEMONTE GABRIELLA BOVONE, SARA MELA. LaST - Laboratorio Sviluppo e Territorio I PIANI DI VALORIZZAZIONE IN PIEMONTE GABRIELLA BOVONE, SARA MELA LaST - Laboratorio Sviluppo e Territorio Indice 1. Il Bando Regionale sui PdV 2. Il territorio 3. Il partenariato 4. Le risorse dei PdV

Dettagli

Vacanze studio, tutto quello che c è da sapere

Vacanze studio, tutto quello che c è da sapere RASSEGNA WEB giornalettismo.com Data Pubblicazione: 07/06/2013 giornalettismo.com http://www.giornalettismo.com/archives/967721/vacanze-studio-tutto-quello-che-ce-da-sapere/comment-page1/#comment-972985

Dettagli

CONVENZIONE NUOVO E RINNOVO GIOVANI ASS.STRADALE 49,00 43,00

CONVENZIONE NUOVO E RINNOVO GIOVANI ASS.STRADALE 49,00 43,00 Araba Fenice Veneto www.cralaraba.com - E-mail : cralaraba@virgilio.it fax 0498995614 CONVENZIONE Anche quest anno proponiamo ai nostri soci la convenzione con il Touring Club Italiano. Con l iscrizione

Dettagli

Il week end dell ecoturista

Il week end dell ecoturista Il week end dell ecoturista Un week end immersi nella natura, esplorandola ma con rispetto. Durante il giorno viaggerete alla scoperta delle bellezze della Liguria di ponente a bordo di uno scooter elettrico

Dettagli

SINTESI DEL PROGETTO

SINTESI DEL PROGETTO Ministero dell Economia e delle Finanze Ministero per i Beni e le Attività Culturali Società di Cultura La Biennale di Venezia ALLEGATO I PROGETTO PER LA PROMOZIONE E DIFFUSIONE DELL ARTE CONTEMPORANEA

Dettagli

La nostra missione. AFC luxury advertising & events

La nostra missione. AFC luxury advertising & events La nostra missione nasce forte di un esperienza trentennale di Alessandro Francesco Colombo nel settore del turismo, degli eventi, dei servizi e della pubblicità ed offre una competenza sviluppata a livello

Dettagli

"L educazione al patrimonio culturale e l approccio alle tecniche artistiche nella formazione del bambino". AMICI DI BRERA

L educazione al patrimonio culturale e l approccio alle tecniche artistiche nella formazione del bambino. AMICI DI BRERA Incontro con i genitori 27 gennaio 2011 Cooperativa sociale ONLUS A SPASSO PER MUSEI. IL MUSEO QUALE AMBIENTE DA ESPLORARE, SCOPRIRE, FREQUENTARE PER INCONTRARE ALCUNI ARTISTI E CONOSCERE LA LORO STORIA

Dettagli

SNOW TOUR CON LE RACCHETTE NEL CUORE DELLE ALPI TORINESI

SNOW TOUR CON LE RACCHETTE NEL CUORE DELLE ALPI TORINESI SNOW TOUR CON LE RACCHETTE NEL CUORE DELLE ALPI TORINESI DA GENNAIO 2012, TURISMO TORINO E PROVINCIA PROPONE 6 ITINERARI DIURNI O AL CHIARO DI LUNA GUIDATI DA ACCOMPAGNATORI NATURALISTICI. COSTO A PERSONA

Dettagli

UNIONE EUROPEA Fondo europeo di sviluppo regionale

UNIONE EUROPEA Fondo europeo di sviluppo regionale UNIONE EUROPEA Fondo europeo di sviluppo regionale BENVENUTO! In questo viaggio attraverso la Lombardia che si prepara ad Expo, potrai scoprire molte cose che forse ancora non sai della tua regione e della

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

www.animagiovane.org In estate divertimento, educazione e creatività vanno alla grande!

www.animagiovane.org In estate divertimento, educazione e creatività vanno alla grande! www.animagiovane.org In estate divertimento, educazione e creatività vanno alla grande! anima l estate con ANIMAGIOVANE e ALTRESÌ NON SOLO CENTRI... Dopo vari anni di sperimentazioni, nel 2004 nasce ANIMAGIOVANE,

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

VISION a Casa del Volontariato VOCE

VISION a Casa del Volontariato VOCE Un oasi di solidarietà, nel cuore della città. VISION a Casa del Volontariato VOCE LVolontari al Centro è il luogo che racchiude in modo nuovo la dimensione comunitaria della vita a Milano e nella sua

Dettagli

RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI

RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI RADICI DEL PRESENTE Progetto promosso da Assicurazioni

Dettagli

CERESOLE REALE. Escursionismo e mobilità sostenibile

CERESOLE REALE. Escursionismo e mobilità sostenibile CERESOLE REALE Escursionismo e mobilità sostenibile Ceresole Reale Porta del versante piemontese del Parco Nazionale Gran Paradiso, il più antico d Italia. Escursionismo a stella 150 km di sentieri. Crocevia

Dettagli

Cibo, libri e... FIERA DI GENOVA

Cibo, libri e... FIERA DI GENOVA Cibo, libri e... FIERA DI GENOVA 21, 22, 23 Giugno 2013 FIERA DEL LIBRO E DEL TURISMO ENOGASTRONOMICO L editoria enogastronomica da alcuni anni registra una crescita notevole. I media hanno dato e continuano

Dettagli

Materiali didattici «Territorio e Turismo sostenibile» GIOCHI D AULA E GIOCHI DI RUOLO. GREEN JOBS Formazione e Orientamento

Materiali didattici «Territorio e Turismo sostenibile» GIOCHI D AULA E GIOCHI DI RUOLO. GREEN JOBS Formazione e Orientamento Materiali didattici «Territorio e Turismo sostenibile» GIOCHI D AULA E GIOCHI DI RUOLO GREEN JOBS Formazione e Orientamento 1. GIOCO D AULA «LA CITTÀ IDEALE» GIOCO D AULA «La città ideale» Tema: flussi

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Attività dell Urban Center

Attività dell Urban Center Attività dell Urban Center Report dell incontro con i rappresentanti di associazioni e cooperative 14 giugno 2012 www.rosignanofacentro.it info@rosignanofacentro.it Percorso di partecipazione promosso

Dettagli

RETE FERROVIARIA ITALIANA. UGO NESPOLO Direzione artistica. GIANNI GIOVINE Direzione operativa

RETE FERROVIARIA ITALIANA. UGO NESPOLO Direzione artistica. GIANNI GIOVINE Direzione operativa Un progetto per la valorizzazione della sosta in stazione, ovvero aggiungere qualità per promuovere il territorio, migliorare la brand equity, fidelizzare i viaggiatori. RETE FERROVIARIA ITALIANA UGO NESPOLO

Dettagli

Conosci la tua terra!

Conosci la tua terra! Conosci la tua terra! Proposte di TURISMO SCOLASTICO nelle Fattorie didattiche Vercellesi CATALOGO 2015-16 CATALOGO RISERVATO ALLE SCUOLE DELLA PROVINCIA DI VERCELLI. PER I PRIMI 500 BAMBINI IN VISITA

Dettagli

Incentive QUILLE Les Compagnos du Trident 17 / 19 settembre 2010 ALLA SCOPERTA DEL LAGO MAGGIORE

Incentive QUILLE Les Compagnos du Trident 17 / 19 settembre 2010 ALLA SCOPERTA DEL LAGO MAGGIORE Viaggio incentive di 3 giorni completamente pianificato ed organizzato da Verbano Events. Sulla riva del Lago Maggiore e precisamente a Stresa presso il Grand Hotel Bristol sono stati ospitati per un weekend

Dettagli

Roberto Astuni. [albergatore per passione]

Roberto Astuni. [albergatore per passione] Roberto Astuni [albergatore per passione] Roberto Astuni general manager Bike Hotel Alla Corte «Perchè sono convinto che oggi il cicloturismo sia la priorità più innovativa e strategica in un processo

Dettagli

Pubblica Amministrazione Turistica. Aspetti generali Compiti

Pubblica Amministrazione Turistica. Aspetti generali Compiti Pubblica Amministrazione Turistica Aspetti generali Compiti Cenni storici Nel periodo tra le due guerre iniziò a maturare una maggiore consapevolezza del ruolo che il turismo poteva svolgere nell economia

Dettagli

Italian Stories: una startup fa conoscere al mondo il nostro artigianato

Italian Stories: una startup fa conoscere al mondo il nostro artigianato Italian Stories: una startup fa conoscere al mondo il nostro artigianato Tra ceramiche, tessuti e vetro: ecco il portale per prenotare visite e workshop nelle botteghe italiane Marina, una degli artigiani

Dettagli

PROGETTO DISTRETTI CULTURALI

PROGETTO DISTRETTI CULTURALI PROGETTO DISTRETTI CULTURALI Il progetto Distretti culturali nasce da un idea di Fondazione Cariplo per integrare la valorizzazione del patrimonio culturale con una più generale strategia di sviluppo del

Dettagli

BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI

BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI PROGRAMMA DI ATTIVITÀ PER LE SCUOLE 2010/2011 Bì, il centro per i bambini e i giovani che ospita al suo interno la Biblioteca Civica per i ragazzi, un importante spazio museale

Dettagli

TORINO E LA VALLE D AOSTA

TORINO E LA VALLE D AOSTA TORINO E LA VALLE D AOSTA Equipaggio composto da :Fabio autista, navigatore,narratore. Stefy (moglie) cuoca,addetta dispensa. Marty (figlia) la pierino di turno. Partenza :17 MARZO 2011 Ritorno : 20 MARZO

Dettagli

Testata: GUIDA VIAGGI Link: http://www.guidaviaggi.it/detail.lasso?id=125416&-session=givi:5fe36f1d18af61d5a6yqff4024c3

Testata: GUIDA VIAGGI Link: http://www.guidaviaggi.it/detail.lasso?id=125416&-session=givi:5fe36f1d18af61d5a6yqff4024c3 Testata: GUIDA VIAGGI Link: http://www.guidaviaggi.it/detail.lasso?id=125416&-session=givi:5fe36f1d18af61d5a6yqff4024c3 08/10/2010-15:36 Al via il portale Talenti Italiani Il t.o. Un Altracosatravel apre

Dettagli

Gli Ostelli per la Gioventù in Italia: una storia che parte da Milano

Gli Ostelli per la Gioventù in Italia: una storia che parte da Milano Gli Ostelli per la Gioventù in Italia: una storia che parte da Milano Lucia Chessa Direttrice Ostello Milano Coordinatrice Ostelli AIG Lombardia CORSO DI FORMAZIONE PER OPERATORI EXPO 2015 Milano, Novembre

Dettagli

Percorsi archeologici

Percorsi archeologici Percorsi archeologici In mattinata arrivo a Torino, ritrovo con la guida e visita del centro storico con un rapido cenno ai principali monumenti (solo esterni): la Mole Antonelliana simbolo della città,

Dettagli

SALUTO CONSIGLIO NAZIONALE DEL CONI

SALUTO CONSIGLIO NAZIONALE DEL CONI SALUTO CONSIGLIO NAZIONALE DEL CONI Milano Expo Padiglione Italia Giovedì 2 luglio 2015 La città di Roma, con la votazione favorevole dell Assemblea Capitolina il 25 giugno scorso, ha detto sì alla candidatura

Dettagli

Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Sarebbe bello se fosse così semplice, Se possiedi un albergo, un hotel, un B&B,

Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Sarebbe bello se fosse così semplice, Se possiedi un albergo, un hotel, un B&B, Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Hai lavorato tanto e adesso ti si prospettano diversi mesi in cui potrai rilassarti in vista della prossima estate. Sarebbe bello se fosse così semplice,

Dettagli

PROGRAMMI PER IL TURISMO SCOLASTICO E PROGETTI DIDATTICI PER LE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO

PROGRAMMI PER IL TURISMO SCOLASTICO E PROGETTI DIDATTICI PER LE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO PROGRAMMI PER IL TURISMO SCOLASTICO E PROGETTI DIDATTICI PER LE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO TOPVELA Lago Maggiore Lungolago De Angeli, 24 21014 Laveno Mombello (VA) Tel 0332 666625 Cell. 389 4040900

Dettagli

Dati e gestione 2007-2014

Dati e gestione 2007-2014 La Venaria Reale Dati e gestione 2007-2014 A cura di: Consorzio di Valorizzazione Culturale La Venaria Reale Comunicazione e Stampa PREMESSA. I RISULTATI DI 7 ANNI DI GESTIONE p. 3 LA VENARIA REALE p.

Dettagli

INTERVENTO 8 -ACCESSO BENE PATRIMONIALE - L'ATTIVITÀ DI PANIFICAZIONE NEI

INTERVENTO 8 -ACCESSO BENE PATRIMONIALE - L'ATTIVITÀ DI PANIFICAZIONE NEI INTERVENTO 8 -ACCESSO BENE PATRIMONIALE - L'ATTIVITÀ DI PANIFICAZIONE NEI VILLAGGI In questa azione il concetto di accesso a un bene patrimoniale viene esteso ad una più ampia valorizzazione della vita

Dettagli

Milano, via Savona 15. Lunedì, 15 marzo, ore 16.00 Dr. Franco Bernabè

Milano, via Savona 15. Lunedì, 15 marzo, ore 16.00 Dr. Franco Bernabè EVENTO OLIVETTI Milano, via Savona 15 Lunedì, 15 marzo, ore 16.00 Dr. Franco Bernabè Buon giorno a tutti, è per me un piacere oggi partecipare a questo evento organizzato per la presentazione della nuova

Dettagli

Turismo: una risorsa in crescita per Brescia I dati sulle presenze 2014, i progetti per Expo 2015 e le attese dalla nuova legge Franceschini

Turismo: una risorsa in crescita per Brescia I dati sulle presenze 2014, i progetti per Expo 2015 e le attese dalla nuova legge Franceschini Turismo: una risorsa in crescita per Brescia I dati sulle presenze 2014, i progetti per Expo 2015 e le attese dalla nuova legge Franceschini Brescia 1 agosto I due Infopoint cittadini fanno registrare

Dettagli

Il TCI ha il merito di aver inventato il turismo in Italia e di aver fatto dell Italia dei primi anni del 900 un Paese reale, vicino e accessibile.

Il TCI ha il merito di aver inventato il turismo in Italia e di aver fatto dell Italia dei primi anni del 900 un Paese reale, vicino e accessibile. Il Touring Club Italiano (T.C.I.), con sede in Milano, costituito l'8 novembre 1894 con la denominazione di Touring Club Ciclistico Italiano, ha come scopo lo sviluppo del turismo, inteso anche quale mezzo

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

P.A.U. Education / Col.legi Miró, Barcelona

P.A.U. Education / Col.legi Miró, Barcelona 3 È possibile ricreare dei rapporti intergenerazionali reali attraverso attività in cui bambini e anziani, in uno stesso spazio, imparino gli uni dagli altri in uno scambio di esperienze. Un incontro di

Dettagli

Open Government nell industria del Turismo

Open Government nell industria del Turismo Open Government nell industria del Turismo Martedì 18 ottobre, Palazzo Vidoni Roma i-mibac TOP 40 i-mibac TOP 40 imibac TOP 40 presenta i 40 musei e aree archeologiche più visitati d Italia. Ogni luogo

Dettagli

LE TRASFORMAZIONI URBANISTICHE A TORINO

LE TRASFORMAZIONI URBANISTICHE A TORINO LE TRASFORMAZIONI URBANISTICHE A TORINO La percezione del cambiamento della città negli ultimi vent anni IDENTITÀ GRAFICA: NOODLES Copertina: Ottobre 2015 Un progetto a cura di: Indagine realizzata da:

Dettagli

IV Tavolo di Lavoro. EXPO 2015 Programma di valorizzazione turistica del Piemonte

IV Tavolo di Lavoro. EXPO 2015 Programma di valorizzazione turistica del Piemonte IV Tavolo di Lavoro EXPO 2015 Programma di valorizzazione turistica del Piemonte a curadi Sviluppo Piemonte Turismo TEMA EXPO AREA PRODOTTO DA ABBINARE A EXPO Expo Eno Tutto il territorio Itinerario enogastronomico

Dettagli

Istituto d Istruzione Superiore E. Majorana. Liceo Linguistico, Scientifico e delle Scienze Umane. Guidonia (Roma)

Istituto d Istruzione Superiore E. Majorana. Liceo Linguistico, Scientifico e delle Scienze Umane. Guidonia (Roma) Istituto d Istruzione Superiore E. Majorana Liceo Linguistico, Scientifico e delle Scienze Umane Guidonia (Roma) GEMELLAGGIO LICEO MAJORANA (GUIDONIA) - MARCQ INSTITUTION (LILLE) RELAZIONE VIAGGIO D ISTRUZIONE

Dettagli

Laboratorio della Memoria

Laboratorio della Memoria Comune di Gemmano Laboratorio della Memoria Progetto 2006 a cura dell Auser Provinciale di Rimini 1 Laboratorio della Memoria 2006 Premessa Il presente progetto è la prosecuzione del progetto approvato

Dettagli

Brief per il laboratorio

Brief per il laboratorio Brief per il laboratorio Il materiale allegato, campagne pubblicitarie per incentivare il turismo, realizzate da nazioni, regioni e una provincia, è stato selezionato per la sua qualità. Si tratta infatti

Dettagli

L UNESCO, i Club UNESCO e il PATRIMONIO dell UMANITÀ

L UNESCO, i Club UNESCO e il PATRIMONIO dell UMANITÀ Settimana UNESCO di Educazione allo Sviluppo Sostenibile DESS Fubine (Al) Palazzo Bricherasio 19 novembre 2014 L unione fa la forza! L UNESCO, i Club UNESCO e il PATRIMONIO dell UMANITÀ Giovanni Chiesa

Dettagli

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN 1 SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN Aprile 2013 ESAME FINALE LIVELLO 3 Nome: Cognome: E-mail & numero di telefono: Numero tessera: 1 2 1. Perché Maria ha bisogno di un lavoro? PROVA DI ASCOLTO

Dettagli

Albergo diffuso. Un po casa e un po albergo - Partly a house and partly a hotel -

Albergo diffuso. Un po casa e un po albergo - Partly a house and partly a hotel - Albergo diffuso Un po casa e un po albergo - Partly a house and partly a hotel - Francesco Testa, Antonio Minguzzi Università degli Studi Del Molise Angelo Presenza Università G. D Annunzio di Chieti-Pescara

Dettagli

Viaggio senza barriere per tutti

Viaggio senza barriere per tutti Viaggio senza barriere per tutti Home Chi siamo Catalogo e offerte Forum Informazioni utili Viaggi su misura Contattaci Dicono di noi La nostra Agenzia Viaggi si dedica all organizzazione di pacchetti

Dettagli

Percorsi archeologici

Percorsi archeologici Percorsi archeologici In mattinata arrivo a Torino, ritrovo con la guida e visita del centro storico con un rapido cenno ai principali monumenti (solo esterni): la Mole Antonelliana simbolo della città,

Dettagli

PROVINCIA, DISTRETTO CULTURALE, COMUNE E TERME: INSIEME PER UN PROGETTO DI RILANCIO TURISTICO

PROVINCIA, DISTRETTO CULTURALE, COMUNE E TERME: INSIEME PER UN PROGETTO DI RILANCIO TURISTICO Comunicato stampa PROVINCIA, DISTRETTO CULTURALE, COMUNE E TERME: INSIEME PER UN PROGETTO DI RILANCIO TURISTICO Presentato a Darfo Boario Terme il programma che apre nuove opportunità turistiche Da cento

Dettagli

Torino contemporanea

Torino contemporanea Torino contemporanea In mattinata arrivo a Torino, ritrovo con la guida e visita alle sculture di artisti contemporanei ospitate nel centro storico, con rapido cenno ad alcuni luoghi simbolo della città:

Dettagli

Riconosciuta dal Ministero dell Ambiente e dal Ministero dei Lavori Pubblici Promuove l uso della bicicletta come mezzo di trasporto alternativo all

Riconosciuta dal Ministero dell Ambiente e dal Ministero dei Lavori Pubblici Promuove l uso della bicicletta come mezzo di trasporto alternativo all 25 ANNI PER LA MOBILITA CICLISTICA Riconosciuta dal Ministero dell Ambiente e dal Ministero dei Lavori Pubblici Promuove l uso della bicicletta come mezzo di trasporto alternativo all auto privata e per

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

Racconti fiabeschi, mostre, laboratori creativi, burattini, performance teatrali e narrative, eventi e libri che svelano magie

Racconti fiabeschi, mostre, laboratori creativi, burattini, performance teatrali e narrative, eventi e libri che svelano magie Associazione Agenzia Arcipelago Onlus Comune di Campodimele Festival internazionale della fiaba UN PAESE INCANTATO VIII edizione 2016 (diretto da Giuseppe ERRICO) Racconti fiabeschi, mostre, laboratori

Dettagli

LA STRADA VERSO IL MADESIMO FREERIDE FESTIVAL PASSA ATTRAVERSO LE CITTA LA PROSSIMA STAGIONE INVERNALE SARA ALL INSEGNA DEL FREERIDE

LA STRADA VERSO IL MADESIMO FREERIDE FESTIVAL PASSA ATTRAVERSO LE CITTA LA PROSSIMA STAGIONE INVERNALE SARA ALL INSEGNA DEL FREERIDE LA STRADA VERSO IL MADESIMO FREERIDE FESTIVAL PASSA ATTRAVERSO LE CITTA LA PROSSIMA STAGIONE INVERNALE SARA ALL INSEGNA DEL FREERIDE La seconda edizione del Madesimo Freeride Festival si avvicina e per

Dettagli

I giovani del Medio Campidano

I giovani del Medio Campidano I giovani del Medio Campidano Indagine sulla condizione giovanile nella Provincia Ufficio Provinciale Giovani - Associazione Orientare Pagina 1 Il questionario è stato predisposto e realizzato dall Associazione

Dettagli

OGGETTO: APPROVAZIONE PROTOCOLLO D INTESA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO L'ANFITEATRO MORENICO DI IVREA. PAESAGGIO E CULTURA" VERSO EXPO 2015

OGGETTO: APPROVAZIONE PROTOCOLLO D INTESA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO L'ANFITEATRO MORENICO DI IVREA. PAESAGGIO E CULTURA VERSO EXPO 2015 OGGETTO: APPROVAZIONE PROTOCOLLO D INTESA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO L'ANFITEATRO MORENICO DI IVREA. PAESAGGIO E CULTURA" VERSO EXPO 2015 LA GIUNTA COMUNALE PREMESSO che: la Regione Piemonte ha

Dettagli

Sabato Gita a piedi da scegliere per la città di Venezia ed eventuale pranzo al sacco.

Sabato Gita a piedi da scegliere per la città di Venezia ed eventuale pranzo al sacco. Venezia, Oggetto: proposta Visita a Venezia di 2/3 giorni. Alla c.a. del sig.., presidente del Camper Club.. Gent.mo Presidente, come da nostre intese telefoniche, con la presente vi inviamo una proposta

Dettagli

LA MONTAGNA COME LUOGO DELL ACCESSIBILITA PER PERSONE CON DIVERSE ABILITA

LA MONTAGNA COME LUOGO DELL ACCESSIBILITA PER PERSONE CON DIVERSE ABILITA LA MONTAGNA COME LUOGO DELL ACCESSIBILITA PER PERSONE CON DIVERSE ABILITA L ACCADEMIA DELLA MONTAGNA, CON IL COMITATO MONDIALI DELLA VALLE DI FIEMME E L APT LOCALE, PROMUOVE IL PROGETTO PILOTA FIEMME ACCESSIBILE

Dettagli

Commencement Speech Master SPRINT Progetto PONa3_00370. Innanzitutto, a nome di tutti i formandi del Master SPRINT, porgo i saluti al Magnifico

Commencement Speech Master SPRINT Progetto PONa3_00370. Innanzitutto, a nome di tutti i formandi del Master SPRINT, porgo i saluti al Magnifico Commencement Speech Master SPRINT Progetto PONa3_00370 Buongiorno a tutti. Innanzitutto, a nome di tutti i formandi del Master SPRINT, porgo i saluti al Magnifico Rettore che questa mattina ci ha onorato

Dettagli

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO REGIONE VENETO PROVINCIA DI BELLUNO COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO C. A. P. 3 2 0 4 3 C o r s o I t a l i a n. 3 3 T e l. 0 4 3 6 / 4 2 9 1 f a x 0 4 3 6 / 8 6 8 4 4 5 SERVIZIO CULTURA TURISMO E SPORT DETERMINAZIONE

Dettagli

In quale scenario? UN CORSO DI ALTA SPECIALIZZAZIONE PER GUIDE TURISTICHE e ACCOMPAGNATORI TURISTICI - I EDIZIONE. FormApulia e AGTRP presentano:

In quale scenario? UN CORSO DI ALTA SPECIALIZZAZIONE PER GUIDE TURISTICHE e ACCOMPAGNATORI TURISTICI - I EDIZIONE. FormApulia e AGTRP presentano: FormApulia e AGTRP presentano: UN CORSO DI ALTA SPECIALIZZAZIONE PER GUIDE TURISTICHE e ACCOMPAGNATORI TURISTICI - I EDIZIONE In quale scenario? Oggi il settore del turismo si segnala come un settore in

Dettagli

Premio Eco And The City Giovanni Spadolini - edizione 2014-2015

Premio Eco And The City Giovanni Spadolini - edizione 2014-2015 Presentazione della domanda di partecipazione Premio Eco And The City Giovanni Spadolini - edizione 2014-2015 Formulario di iscrizione Categoria SELEZIONARE UNA CATEGORIA: Categoria 1: dedicata alle amministrazioni

Dettagli

Programma delle Attività Didattiche Anno Scolastico 2013/2014

Programma delle Attività Didattiche Anno Scolastico 2013/2014 Area Protetta Provinciale GIARDINO BOTANICO MONTANO PRATORONDANINO Programma delle Attività Didattiche Anno Scolastico 2013/2014 2 PRESENTAZIONE Il Giardino Botanico di Pratorondanino, ideato nel 1979

Dettagli

L agriturismo italiano si presenta al mondo. L agriturismo italiano nel mercato Andrea Mazzanti

L agriturismo italiano si presenta al mondo. L agriturismo italiano nel mercato Andrea Mazzanti L agriturismo italiano si presenta al mondo L agriturismo italiano nel mercato Andrea Mazzanti Punti di forza dell agriturismo italiano La nostra identità - Una storia di circa mezzo secolo con una crescita

Dettagli

PROGETTO COOPERAZIONE DECENTRATA PER IL RAFFORZAMENTO ISTITUZIONALE DEI COMUNI MONTANI BOSNIACI

PROGETTO COOPERAZIONE DECENTRATA PER IL RAFFORZAMENTO ISTITUZIONALE DEI COMUNI MONTANI BOSNIACI PROGETTO COOPERAZIONE DECENTRATA PER IL RAFFORZAMENTO ISTITUZIONALE DEI COMUNI MONTANI BOSNIACI INTRODUZIONE Nell ambito delle iniziative legate alla Tregua Olimpica realizzate dai partner istituzionali

Dettagli

la Storia raccontata a Palazzo della Meridiana

la Storia raccontata a Palazzo della Meridiana la Storia raccontata a Palazzo della Meridiana storia architettura arte I Rolli teatro Palazzo dei Rolli di Genova patrimonio UNESC0 Palazzo della Meridiana propone : visite guidate, laboratori, giochi

Dettagli

La Giornata Nazionale degli Alberi. La Festa dell Albero. Alle radici dell accoglienza

La Giornata Nazionale degli Alberi. La Festa dell Albero. Alle radici dell accoglienza La Festa dell Albero Festa dell Albero è la campagna di Legambiente per la tutela del verde e del territorio che quest anno si realizza nell ambito della Giornata Nazionale degli Alberi, finalmente istituita

Dettagli

Le proposte di UNA Hotels & Resorts per trascorrere un indimenticabile Natale e Capodanno

Le proposte di UNA Hotels & Resorts per trascorrere un indimenticabile Natale e Capodanno Le proposte di UNA Hotels & Resorts per trascorrere un indimenticabile Natale e Capodanno Ottobre 2010 UNA Hotels & Resorts, la catena alberghiera italiana da dieci anni sinonimo di accoglienza di qualità,

Dettagli

PROGETTO EDUCATIVO - DIDATTICO

PROGETTO EDUCATIVO - DIDATTICO Scuola dell Infanzia Paritaria Istituto Sacro Cuore Via Solferino 16-28100 Novara Tel. 0321/623289 - Fax. 0321/331244 In internet: www.scuolesacrocuore.it - E mail: novara@scuolesacrocuore.it PROGETTO

Dettagli

Good Food in Good Fashion Milano Moda Donna Settembre 2013

Good Food in Good Fashion Milano Moda Donna Settembre 2013 Good Food in Good Fashion Milano Moda Donna Settembre 2013 PREMESSA L Associazione Maestro Martino ha lo scopo di promuovere il territorio lombardo e le sue eccellenze attraverso la Cucina d Autore. L

Dettagli

Il Turismo nei Parchi: Scelta o Coincidenza. A cura di Flavia Maria Coccia

Il Turismo nei Parchi: Scelta o Coincidenza. A cura di Flavia Maria Coccia Il Turismo nei Parchi: Scelta o Coincidenza A cura di Flavia Maria Coccia la ricettività turistica nei parchi nazionali-regionali Il patrimonio naturale in Italia coinvolge, con i soli Parchi Nazionali,

Dettagli

Livello CILS A1. Test di ascolto

Livello CILS A1. Test di ascolto Livello CILS A1 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Eccoci qua a raccontarvi la prima tappa del nostro viaggio di crescita, di scoperte e di conquiste!!! CONIGLIETTI SCOIATTOLI VOLPI TOPINI

Eccoci qua a raccontarvi la prima tappa del nostro viaggio di crescita, di scoperte e di conquiste!!! CONIGLIETTI SCOIATTOLI VOLPI TOPINI Eccoci qua a raccontarvi la prima tappa del nostro viaggio di crescita, di scoperte e di conquiste!!! CONIGLIETTI Siamo il gruppo più numeroso della scuola e assieme alle maestre Meri e Silvia siamo diventati

Dettagli

FOCUS SUL TURISMO A BERGAMO (E HINTERLAND) TURISMO A BERGAMO: BACK TO THE FUTURE

FOCUS SUL TURISMO A BERGAMO (E HINTERLAND) TURISMO A BERGAMO: BACK TO THE FUTURE FOCUS SUL TURISMO A BERGAMO (E HINTERLAND) TURISMO A BERGAMO: BACK TO THE FUTURE PRIMA DI INIZIARE Arrivi: Il numero di clienti, italiani e stranieri, ospitati negli esercizi ricettivi (alberghieri o complementari)

Dettagli

Indice. In pillole. Bergamo protagonista. Storia. Proposta artistica. Una città da vivere. Network. Expo 2015. La musica per la SLA.

Indice. In pillole. Bergamo protagonista. Storia. Proposta artistica. Una città da vivere. Network. Expo 2015. La musica per la SLA. Indice In pillole Bergamo protagonista Storia Proposta artistica Una città da vivere Network Expo 2015 La musica per la SLA I plus Piano di comunicazione Contatti 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 2 In pillole

Dettagli

ECCELLENZE LICEO ESAME DI STATO 2015

ECCELLENZE LICEO ESAME DI STATO 2015 ECCELLENZE LICEO ESAME DI STATO 2015 100 E LODE VIGLIANI VALENTINA 5B 100/100 GATTUSO GIANLUCA 5 A PERRERO JESSICA 5 B CARIGNANO SILVIA 5 C 100/100 CIVIDINO DAVIDE 5C CIELO ANDREA 5 D RIZZA DAVIDE 5 D

Dettagli

TORINO 16 19 GIUGNO 2016 LINEE DEL PROGRAMMA PROVVISORIO

TORINO 16 19 GIUGNO 2016 LINEE DEL PROGRAMMA PROVVISORIO LING80annidopo COMITATO PROMOTORE 80 ANNIVERSARIO FIAT 500 TOPOLINO Costituito a Torino per iniziativa congiunta di Topolino Autoclub Italia e Club Topolino Fiat Torino TORINO 16 19 GIUGNO 2016 LINEE DEL

Dettagli

Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro

Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro Guardando al domani mi sento di dire con certezza che continueremo a promuovere l'organizzazione perché possa esprimere sempre più le capacità

Dettagli

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Breve saluto con tre slides. Chi siamo: fondamentalmente siamo genitori per genitori

Dettagli

PAESAGGIO E SOSTENIBILITÀ GLI STUDENTI PROPONGONO NUOVE IDEE DI TURISMO SCOLASTICO2

PAESAGGIO E SOSTENIBILITÀ GLI STUDENTI PROPONGONO NUOVE IDEE DI TURISMO SCOLASTICO2 PAESAGGIO E SOSTENIBILITÀ GLI STUDENTI PROPONGONO NUOVE IDEE DI TURISMO SCOLASTICO2 Dicembre 2011 Maggio 2012 secondo anno di collaborazione Italia Nostra Onlus- MIUR MIUR ITALIA NOSTRA più di 10 anni

Dettagli

L ALIMENTAZIONE: LA PRIMA COLAZIONE (Gabelli, Torino)

L ALIMENTAZIONE: LA PRIMA COLAZIONE (Gabelli, Torino) L ALIMENTAZIONE: LA PRIMA COLAZIONE (Gabelli, Torino) Scuola e docenti responsabili o ente autore della progettazione Nome Scuola o Ente Scuola Primaria Aristide Gabelli Indirizzo e telefono Via Santhià

Dettagli

PROGETTO MUSICA E BIBLIOTECA

PROGETTO MUSICA E BIBLIOTECA Scuola infanzia di PALATA PEPOLI PROGETTO MUSICA E BIBLIOTECA DI QUALCHE ANNO FA. Di W:A MOZART Il Flauto Magico Progetto musica e biblioteca Scuola dell Infanzia di Palata Pepoli Destinatari: Luogo: Durata:

Dettagli

Bologna Abstract: Hotel School S. Cristina è incontro tra formazione e accoglienza, turismo come esperienza e gioia dei sensi, sapori della città e

Bologna Abstract: Hotel School S. Cristina è incontro tra formazione e accoglienza, turismo come esperienza e gioia dei sensi, sapori della città e Hotel School S. Cristina: fare, gustare, sperimentare un altro punto di vista su Bologna Abstract: Hotel School S. Cristina è incontro tra formazione e accoglienza, turismo come esperienza e gioia dei

Dettagli

Capitolo 2.3. La situazione internazionale. Relazione Annuale

Capitolo 2.3. La situazione internazionale. Relazione Annuale Capitolo 2.3 Il turismo in Piemonte Carlo Alberto Dondona Si ringraziano Cristina Bergonzo (Sviluppo Piemonte Turismo), Amedeo Mariano(Città Metropolitana di Torino Sistema Informativo Turistico) La situazione

Dettagli

ITINERARI ENOGASTRONOMICI

ITINERARI ENOGASTRONOMICI PRESENTAZIONE Il piacere di visitare e scoprire nuovi luoghi, scrutare affascinanti paesaggi, assaporare grandi vini, prodotti tipici e pietanze tradizionali tra itinerari del gusto e tradizioni popolari:

Dettagli

Fotografa Stoccolma Viaggio di Pasqua attraverso la storia e l arte della capitale della Svezia

Fotografa Stoccolma Viaggio di Pasqua attraverso la storia e l arte della capitale della Svezia Fotografa Stoccolma Viaggio di Pasqua attraverso la storia e l arte della capitale della Svezia Viaggio alla scoperta di Stoccolma, capitale della Svezia dall architettura aristocratica e circondata da

Dettagli

PROGRAMMI RAFFINATI ED INNOVATIVI

PROGRAMMI RAFFINATI ED INNOVATIVI PROGRAMMI RAFFINATI ED INNOVATIVI La missione di Dionysus mira ad offrire un esperienza unica al cliente, realizzando tutti I suoi sogni, garantendo la qualità, la professionalità e l assistenza del nostro

Dettagli

Con il patrocinio di. Proposte didattiche di EDUCAZIONE ALLA SOSTENIBILTA per le Scuole dell Infanzia, A.S. 2015 2016

Con il patrocinio di. Proposte didattiche di EDUCAZIONE ALLA SOSTENIBILTA per le Scuole dell Infanzia, A.S. 2015 2016 Con il patrocinio di Proposte didattiche di EDUCAZIONE ALLA SOSTENIBILTA per le Scuole dell Infanzia, A.S. 2015 2016 Gentile insegnante, anche per il presente anno scolastico il Centro di Educazione alla

Dettagli

Scuola dell Infanzia Maria Consolatrice di Verghera. Scuola dell Infanzia di Verghera: un anno da festeggiare insieme!

Scuola dell Infanzia Maria Consolatrice di Verghera. Scuola dell Infanzia di Verghera: un anno da festeggiare insieme! Giugno 2015 Scuola dell Infanzia Maria Consolatrice di Verghera DIVERSITÀ E AMICIZIA Scuola dell Infanzia di Verghera: un anno da festeggiare insieme! Diversità e amicizia: questi i due temi della festa

Dettagli

PALAZZO STROZZI E LA CITTà

PALAZZO STROZZI E LA CITTà PALAZZO STROZZI E LA CITTà Creare valore per Firenze PALAZZO STROZZI E LA CITTà Creare valore per Firenze Fin dal suo avvio, la Fondazione Palazzo Strozzi ha dichiarato in modo chiaro che la sua missione

Dettagli

Viaggio di classe I risultati dell Osservatorio sul Turismo Scolastico del Centro Studi TCI A.S. 2009/2010

Viaggio di classe I risultati dell Osservatorio sul Turismo Scolastico del Centro Studi TCI A.S. 2009/2010 Viaggio di classe I risultati dell Osservatorio sul Turismo Scolastico del Centro Studi TCI A.S. 2009/2010 L Osservatorio TCI sul Turismo Scolastico Perché? L idea di costituire un Osservatorio sul Turismo

Dettagli

IL CIRCUITO DIRETTO DELL AGROALIMENTARE SICILIANO

IL CIRCUITO DIRETTO DELL AGROALIMENTARE SICILIANO CORERAS IL CIRCUITO DIRETTO DELL AGROALIMENTARE SICILIANO La Sicilia sulle tavole italiane Legge Regionale N 25 del 2011, Art. 10 VETRINE PROMOZIONALI E PUNTI MERCATALI Allarghiamo gli orizzonti, accorciamo

Dettagli

Agriturismo e Turismo rurale in Sicilia di Mario Liberto e Domenico Cacioppo

Agriturismo e Turismo rurale in Sicilia di Mario Liberto e Domenico Cacioppo Agriturismo e Turismo rurale in Sicilia di Mario Liberto e Domenico Cacioppo 1 2 Funzione economica: capacità produttive generazione del reddito capacità occupazionale; Funzione ambientale: mantenimento

Dettagli