Annarita Trotta. Curriculum Vitæ et Studiorum. Informazioni personali: nata a Cosenza il 2 febbraio 1968

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Annarita Trotta. Curriculum Vitæ et Studiorum. Informazioni personali: nata a Cosenza il 2 febbraio 1968"

Transcript

1 Annarita Trotta Curriculum Vitæ et Studiorum Informazioni personali: nata a Cosenza il 2 febbraio 1968 Curriculum studiorum: maturità scientifica conseguita in data 15 luglio 1987 con votazione 60/60 (sessanta/sessantesimi); laurea in Scienze Economiche e Sociali - Indirizzo Economico - conseguita il 14 luglio 1992 presso l Università Degli Studi Della Calabria, con voto 110/110 e lode (menzione verbale della commissione esaminatrice) [media degli esami sostenuti: 29.5 (e 7 lodi); tesi in ragioneria e contabilità aziendale su Il Credit Scoring ]. Studi post lauream e titoli conseguiti: vincitrice del Dottorato di Ricerca in Economia Aziendale VIII Ciclo Sede Amministrativa Università Degli Studi Federico II, Napoli ( ) [I posto nella graduatoria finale di merito] abilitazione per l esercizio della professione di dottore commercialista - Università degli Studi Federico II, Napoli conseguimento del titolo di dottore di ricerca in Economia Aziendale (Commissione nazionale n. 120) - della tesi di dottorato La banca locale. attualità del ruolo per l economia locale in un economia globale. Attività universitarie (e collegate): Professore ordinario (regime di impegno a tempo pieno) di Economia degli Intermediari Finanziari (SECS-P/11) nell Università Magna Graecia di Catanzaro, dal 6 aprile 2009, dove insegna, per l a.a. 2012/2013, i seguenti insegnamenti: Economia degli Intermediari e dei Mercati Finanziari (SECS-P/11) (Cdl in Economia Aziendale- UMG) Economia degli Intermediari Finanziari per il Corso di Laurea in Organizzazione dei Servizi della Pubblica Amministrazione UMG (L.M. 63) Inoltre, è: dottore di ricerca in Economia Aziendale (dal 1996) accademico ordinario (dal 2006) dell Accademia Italiana di Economia Aziendale (AIDEA) e referente di sede per l AIDEA membro (socio ordinario dal 2006) dell Associazione dei Docenti di Economia degli Intermediari e dei Mercati Finanziari (ADEIMF) componente dell Associazione Donne e Scienza (dal 2010) componente del Collegio dei Docenti del dottorato di ricerca in Economia e Management in Sanità (sede amministrativa Università di Catanzaro, in collaborazione con l Università Federico II ed il CERGAS Bocconi); componente del comitato scientifico della Fondazione Universitaria UMG (da novembre 2011, verbali n. 2 e n. 3 del CdA) componente del comitato scientifico di referaggio inerente le pubblicazioni del dipartimento di Scienze Giuridiche, Storiche, Economiche e Sociali dell Ateneo di Catanzaro (da luglio 2012) componente del Consiglio, in qualità di esperto, del Centro Interuniversitario di Ricerca Centro Studi e Analisi sui Confidi CeSAC (dal 2013).

2 componente della commissione per il conseguimento dell Abilitazione Scientifica Nazionale - area 13 (scienze economiche e statistiche), settore concorsuale 13/B4- Economia degli Intermediari Finanziari e Finanza Aziendale (d.d. 581 del 30 novembre 2012) socio del Rotary International Distretto Italia (Rotary Club - Cosenza Nord, dal 2004). Percorso accademico: professore ordinario di Economia degli Intermediari Finanziari presso l Ateneo di Catanzaro da aprile 2009 (dipartimento di afferenza: dipartimento di Scienze Giuridiche, Storiche, Economiche e Sociali) professore straordinario per il settore scientifico disciplinare SECS-P/11 presso la Facoltà di Giurisprudenza nell Ateneo di Catanzaro (dal 6 aprile 2006 al 5 aprile 2009) professore associato confermato per il settore scientifico-disciplinare SECS-P711 (economia degli intermediari finanziari) presso la Facoltà di Giurisprudenza nell Università degli Studi Magna Græcia di Catanzaro (a decorrere dal 15 ottobre 2004), professore associato, a decorrere dal 15 ottobre 2001, per il s.s.d. SECS-P/11 presso la Facoltà di Giurisprudenza, con afferenza al dipartimento di Diritto dell Organizzazione Pubblica, Economia e Società; ricercatore universitario confermato da novembre 1998 al 14 ottobre 2001, presso la facoltà di Economia dell Università degli Studi Federico II di Napoli; ricercatore universitario di ruolo statale dal 1º novembre 1995, in servizio presso la facoltà di Economia dell Università degli studi Federico II di Napoli, dal 2 novembre 1995 al 1º novembre 1998, con afferenza al dipartimento di economia aziendale. Principali attività didattiche: docente, per l a.a. 2011/2012, dei seguenti insegnamenti: Economia degli intermediari e dei mercati finanziari (SECS-P/11) (CDL in economia aziendale- UMG) Economia degli intermediari finanziari per il corso di laurea in Organizzazione dei servizi della pubblica amministrazione UMG (l.m. 63) Economia aziendale (SECS-P/07) per il corso di laurea in Biotecnologie (UMG) docente di economia delle aziende di credito + economia e tecnica dei mercati finanziari (5+5 cfu; SECS-P/11) presso il corso di laurea in economia aziendale dell Università degli studi di Catanzaro (aa.aa.: 2001/2002, 2002/2003, 2003/2004, 2004/2005; 2005/2006; 2007/2008; 2008/2009; 2009/2010; 2010/2011); docente di Economia degli intermediari finanziari + Sistemi di finanziamento per le aziende sanitarie (5+5 cfu; SECS-P/11), per il corso di laurea specialistica in Management e consulenza aziendale dell Università di Catanzaro (a.a.: 2004/2005; 2005/2006; 2007/2008; 2008/2009; 2009/2010); docente di Finanza aziendale (5 cfu, secs: p/09) presso il cdl in economia aziendale dell Università degli studi di Catanzaro per l a.a. 2008/2009; 2010/2011); docente (aa.aa.: ; 2003/2004) di Tecnica di Borsa presso la facoltà di economia dell Università degli studi Federico II di Napoli; docente di Economia e tecnica dei mercati finanziari (aa.aa.: ; ; ) presso la facoltà di economia dell Università degli studi Federico II di Napoli); docente di tecnica bancaria per il diploma universitario in economia e amministrazione delle imprese presso la facoltà di economia dell Università degli studi Federico II, Napoli (aa.aa.: 1999/2000; 2000/2001); docente di economia degli intermediari finanziari presso la facoltà di economia della Seconda Università di Napoli (aa.aa.: ; ); docente per il master di II livello in Economia dello sviluppo sostenibile (a.a.: ), Università di Catanzaro;

3 docente per il I master in Corporate & Investment Banking (facoltà di Economia dell Università degli studi di Bari- anno 2004); docente per il master di alta formazione in Project management di beni culturali e ambientali (e.cu.ba.), a.a. 2003/2004, (organizzato da Camigliati - scuola di management territoriale scarl, fondazione Napoli novantanove onlus, Università degli studi di Napoli polo delle scienze umane e sociali, Università degli studi della Magna Graecia di Catanzaro, Scuola Normale Superiore di Pisa Centro di ricerche per i beni culturali, nel quadro degli interventi di alta formazione promossi dal Ministero dell istruzione, dell Università e della ricerca e cofinanziati dal fondo sociale europeo) ; Negli anni più recenti, ha partecipato attivamente a numerosi progetti di Ateneo, ricoprendo i seguenti incarichi istituzionali: componente del comitato scientifico del corso Donne, politica e istituzioni, percorsi formativi per la promozione delle pari opportunità ; referente scientifico per l Ateneo di Catanzaro del progetto Bussola: orientamento, formazione, ricerca e innovazione quali leve per accrescere l occupazione; componente del Comitato per le Pari Opportunità dell Università Magna Græcia di Catanzaro; coordinatore della Commissione di Ateneo Lavoro & Impresa; referente scientifico (protocollo di intesa tra UMG e Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale del 10 luglio 2006; protocollo operativo tra Italia lavoro s.p.a. e UMG del 4 dicembre 2007) progetto FIXO (formazione e innovazione per l occupazione, Ministero del lavoro, della salute e delle politiche sociali, divisione generale per le politiche per l orientamento e per la formazione) coordinatore scientifico del progetto di Ateneo Work Experience (dipartimento politiche del lavoro, POR Calabria , asse IIi d.g.r. n. 237 del 13/4/2004 responsabile scientifico (2011) per il progetto FIXO- fase 2- attivato presso l Università di Catanzaro. Inoltre, ha fatto parte delle seguenti commissioni di Ateneo: commissione giudicatrice (componente effettivo) per lo svolgimento della gara per l appalto, mediante procedura aperta, con aggiudicazione ai sensi dell art. 23, lettera b, del d. leg.vo n. 157, per l affidamento del servizio di pulizia delle sedi didattiche ed amministrative dell Università Magna Graecia di Catanzaro commissione (presidente) per la formulazione delle graduatorie per l attività di tutorato (a.a ) presso il corso di laurea in economia aziendale ed il corso di laurea in management e consulenza aziendale commissione (presidente) della commissione di Ateneo per le operazioni di voto per l elezione dei componenti del consiglio universitario nazionale commissione (presidente) per l elezione del personale tecnico amministrativo e bibliotecario in seno al consiglio di amministrazione dell Ateneo (2008) commissione di valutazione (componente effettivo) del concorso per l attribuzione di n. 4 contratti di collaborazione coordinata e continuativa - progetto fixo (2008). altre attività istituzionali svolte: componente del comitato tecnico scientifico del corso di laurea in economia aziendale presso l Università Magna Graecia di Catanzaro ( ) componente della commissione di concorso per un posto di ricercatore universitario presso l Università di Udine (settembre 2010) componente della commissione di concorso per la valutazione comparativa per professore di II fascia presso la facoltà di Scienze Politiche dell Università di Milano (luglio 2010). componente del comitato scientifico Italiacamp 2012 (fondazione Italiacamp)

4 presidente della commissione di valutazione per l esame finale del dottorato (ciclo 2008/2009) per l anno 2011 (seconda sessione) è stata presidente della commissione giudicatrice per gli esami di stato per l abilitazione all esercizio della professione di dottore commercialista e presidente della commissione giudicatrice per gli esami di stato per l abilitazione alla professione di esperto contabile presso l Università di Catanzaro per l anno 2009 (seconda sessione) è stata presidente della commissione giudicatrice per gli esami di stato per l abilitazione all esercizio della professione di dottore commercialista e presidente della commissione giudicatrice per gli esami di stato per l abilitazione alla professione di esperto contabile presso l Università di Catanzaro per l anno 2008 (I e II sessione) è stata presidente della commissione giudicatrice per gli esami di stato per l abilitazione all esercizio della professione di dottore commercialista (decreto ministeriale del 14 maggio 2008) e presidente della commissione giudicatrice per gli esami di stato per l abilitazione alla professione di esperto contabile presso l Università di Catanzaro per l anno 2006 è stata presidente della commissione giudicatrice per gli esami di stato per l abilitazione alla professione di ragioniere e perito commerciale presso l Università di Catanzaro. per gli aa.aa. 2006/2007, 2007/2008, 2008/2009 e 2011/2012 è stata componente (effettivo) delle commissioni giudicatrici del concorso di ammissione al corso di dottorato di ricerca in economia e management in sanità. nel 2006 è stata componente della commissione giudicatrice per la procedura di valutazione comparativa per la copertura di 1 posto di ricercatore universitario di ruolo, SECS-P/11, presso l Università Politecnica delle Marche. nel periodo è stata delegato del Rettore per Almalaurea e Stages. PRINCIPALI ATTIVITÀ DI RICERCA Organizzazione, Direzione e Coordinamento di Gruppi di Ricerca è stata responsabile scientifico: (a.a.2000/2001) di un "Progetto giovani ricercatori", promosso dal M.U.R.S.T. (ora MIUR) - sul tema "Credit derivatives: nuovi strumenti finanziari per la gestione del rischio di credito, attivato presso il dipartimento di economia aziendale, facoltà di economia dell Università Federico II di Napoli; (a.a. 2005/2006) di un progetto di ricerca dal titolo Relazioni tra banche e piccole imprese alla luce della revisione degli accordi interbancari (Basilea 2). il caso del sistema calabrese: problemi e prospettive, attivato presso il dipartimento di diritto dell organizzazione pubblica, economia e società dell Ateneo di Catanzaro dal 2006 ha partecipato/partecipa ad alcuni lavori di gruppo su temi riguardanti la banca e la finanza, anche finanziate (o cofinanziate) da enti ed istituzioni; dal 2006 è responsabile di fondi di ricerca presso l Ateneo di Catanzaro, partecipa (dal 01/02/2013) al programma di ricerca PRIN ( ): La governance dei mercati nell Unione Europea, durata 36 mesi, coordinatore scientifico nazionale: prof. Vittorio Santoro. Supervisore di tesi di dottorato nell ambito del dottorato di ricerca in economia e management in sanità (sede amm.va: UMG). In particolare, si segnala la supervisione di tesi di dottorato ((UMG- XXVI- a.a. 2010/2011) in cotutela con Conservatoire National des Arts et Métiers (CNAM), Scuola Dottorale: Abbé Grégoire "Comptabilité, contrôle, audit". Tesi in: La soutenabilité de la dépense publique. Le cas des plans de restructuration dans la santé en Italie. Correlatore CNAM: Prof. Patrick Boisselier; dottoranda. Rosella Carè

5 Principali interessi di ricerca il localismo bancario (con particolare riguardo per i seguenti filoni di indagine: il localismo bancario ed il localismo economico; la banca locale, la credit view e le asimmetrie informative; problemi e prospettive delle banche locali in un economia globalizzata); il rischio di credito (con particolare riguardo per i seguenti argomenti: nuove metodologie di apprezzamento e di gestione da parte delle banche; la gestione del rischio di credito nel caso delle piccole banche e delle banche locali, il rischio di credito e i problemi di asimmetrie informative, i credit derivatives); piccola impresa e problematiche finanziarie (con particolare riguardo per i seguenti temi: globalizzazione dei mercati e nuove forme di intermediazione finanziaria per la piccola impresa; il venture capital e l informal venture capital; problematiche finanziarie delle piccole imprese nelle economie con difetti di sviluppo ed in presenza di asimmetrie informative); il sistema finanziario meridionale (con particolare riguardo per i seguenti filoni di indagine: la banca e la finanza nel mezzogiorno d italia; analisi e prospettive del sistema finanziario a supporto dello sviluppo della piccola impresa, il ruolo dei Confidi); la responsabilità degli intermediari e dei principali operatori coinvolti nel processo di produzione delle informazioni (con particolare attenzione per i temi dell information disclosure e delle agenzie di rating); relazioni tra banche e piccole imprese alla luce della revisione degli accordi interbancari di basilea (con riguardo ai rapporti banca-piccola impresa e ruolo dei confidi); il sistema finanziario tra innovazione e instabilità (con particolare riguardo. cause ed effetti della crisi da mutui subprime e ruolo e responsabilità delle agenzie di rating); finanza e sanità (con riguardo per i temi: sistemi di finanziamento, valutazione della performance, ospedali di insegnamento) finanza delle PMI e delle imprese familiari (con particolare riguardo per i temi dell internazionalizzazione) rischio di reputazione in banca e reputational crisis ha ricevuto il Premio Anassilaos 2003 (arte, cultura e scienza) sezione ricerca [con l Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri]. Principali Pubblicazioni Mauro M., Cardamone E., Cavallaro G., Talarico G. Trotta A., 2012, Performance evaluation in Italian Teaching Hospitals: a case study, World Review Of Business Research, November, published by: World Business Institute Australia, ISSN (online): ; ISSN (print): (http://wbiaus.org/wrbr_final2.htm) Trotta A., Cardamone E., Mauro M., Cavallaro G., (2012). The development trend of entrepreneurship in the globalising economy: evidence from Southern Iitaly, Proceedings of 19th International Business Research Conference, November, Monash University, Caulfield Campus, Melbourne, Australia, ISBN: conference web site: published on: social science research network ssrn id (conference proceedings on ssrn (http://www.ssrn.com/link/19th-intl-business-research.html). Trotta A., Cardamone E., Cavallaro G., Mauro M., forthcoming, Applying balanced scorecard in teaching hospitals: a literature review and conceptual framework, in International Journal of Health Planning and Management, ISSN: ; (IF: 1,02; IF5: 1.097, documento GEV- Anvur) Trotta A., Cardamone E., Cavallaro G., Mauro M., (2012). Applying the balanced scorecard approach in teaching hospitals: a literature review and conceptual framework, The International Journal of Health Planning And Management, doi: /hpm.2132, ISSN:

6 Mauro M., Cardamone E., Cavallaro G., Talarico G., Trotta A., (2012), Assessing the performance of teaching hospitals. First evidences from Italian case studies, Proceedings of 7th annual London business research Conference, 9-10 July, Imperial College, London Uk, editor: Ms. Nuha Jahan, World Business Institute, Australia, Published By: World Business Institute Australia, Abn: , 31 Blake Street, Berwick 3806, Melbourne, Victoria, Australia, ISBN: (http://www.wbiconpro.com) Trotta A., Cavallaro G., 2012, Measuring corporate reputation: a framework for Italian banks, in International Journal of Economics and Finance Studies (IJEFS), vol. 4, n. 1, pp ; ISSN: (online) (http://www.sobiad.org/ejournals/journal_ijef/archives.htm) Trotta A., Iannuzzi A., Cavallaro G., Mazzarelli G., Dell Atti S., (2012), Corporate social responsibility and corporate reputation: an analysis of relationships in the banking sector, European Business Ethics Network (Eben) Research Conference 2012 Accountability, Transparency, Sustainability, Newcastle University Business School Talarico G., Mauro M., Trotta A., Cardamone E., (2012), What do teaching and research cost in teaching hospitals? a survey from Italy, Working Paper, European Accounting Association 35th Annual Congress, Conference Proceedings, Ljubljana, Slovenia, 9-11 May, Published By: Faculty Of Economics, University Of Ljubljana, p. 427, ISBN: (http://www.eaa2012.org/r/home). Trotta A., 2012, Brevi notazioni sulla reputazione delle banche e delle imprese alla luce degli effetti della grande crisi del terzo millennio, in Obiettivo Calabria, n. 2, pp Dell Atti S., Iannuzzi A., Cavallaro G., Trotta A., (2012), Understanding reputational crisis: evidence from the European banking sector, Journal of Modern Accounting and Auditing, vol. 8, n. 2, pp , ISSN: Trotta A., Cardamone E., Cavallaro G., Mauro M., (2011), Working Paper, Mapping the interface between reputation, ethics and corporate social responsibility in the banking industry, Eiasm, 1th Workshop on Business Ethics, Brussels, Belgium Trotta A., Calabrò A., Cardamone E., Cavallaro G., Mauro M., (2011), Il ruolo dell imprenditore nelle strategie di internazionalizzazione delle piccole e medie imprese: evidenze da un indagine esplorativa, 3 workshop I processi innovativi nelle piccole imprese. le sfide oltre la crisi, Università Carlo Bo di Urbino, September, Workshop Proceedings Cd-Rom, Editrice Montefeltro, ISBN: Mauro M., Minvielle E., Rania F., Cardamone E., Cavallaro G., Trotta A., (2011), Teaching hospital performance: competing or shared values? Working Paper, EIASM, 6th Conference on Performance Measurement and Management Control, Nice, France, September 7-9 Calabrò A., Trotta A., Mauro M., 2011, Drivers and challenges in the internationalization process of family firms: the role of risk perceptions and founder-new generations involvement, Working Paper, 7th EIASM Workshop on Family Firms Management Research "The challenge of family businesses to balance tradition and change", Witten, Germany, May (http://www.eiasm.org/frontoffice/event_announcement.asp?event_id=791) Dell Atti S., Iannuzzi A., Cavallaro G., Trotta A., 2011, Understanding reputational crisis. evidence from the European banking sector, EBES 2011 Conference, Istanbul, Program And Abstract Book, Sazak Ofset, Istanbul, June, 1-3 ISBN: ; Trotta A., Iannuzzi A., Cavallaro G., Dell Atti S., (2011), Banking reputation and CSR: a stakeholder value approach. in Gummesson E., Mele C., Polese F. (Eds), The 2011 Naples Forum on Service, Service Dominant Logic, Network & System Theory And Service Science: Integrating Three Perspectives for a New Service Agenda, Giannini Editore, Naples, june, ISBN: Trotta A., Iannuzzi A., Cavallaro G., Dell Atti S., 2011, Banking reputation and CSR: a stakeholder value approach, Book Of Abstracts, The Naples Forum On Service 2011, Capri, June, 14-17, ISBN: ;

7 Mauro M., Cardamone E., Cavallaro G., Trotta A., 2011, Teaching hospitals performance: a stakeholders view, Book Of Abstracts, The Naples Forum On Service 2011, Capri, June, 14-17, ISBN: ; Mauro M., Rizzo E., Cardamone E., Cavallaro G., Trotta A., (2011). What do teaching and research cost in teaching hospitals? a survey from Italy, working paper, 13th Biennial Conference Comparative International Governmental Accounting Research (Cigar), Bridging Public Sector And Non-Profit Sector Accounting, University Of Ghent, Ghent, 9-10 june (http://www.cigar2011.ugent.be/) Trotta A., Cavallaro G., 2011, Understanding the role of rating agencies: a literature review and a framework for analyzing reforms, working paper, SASE 23rd annual meeting: transformations of contemporary capitalism: actors, institutions, processes, Universitad Autonoma di Madrid, June, 23-25; Trotta A., 2010, Calabria oltre la crisi: analisi e prospettive, in Obiettivo Calabria, n. 6; Barresi G., Mauro M., Marisca C., Cardamone E., Cavallaro G., Trotta A., (2010). La misurazione della performance delle aou. il caso degli ospedali di insegnamento in Calabria e in sicilia, working paper, XXXIII Annual Conference AIDEA Pubblico e non profit per un mercato responsabile e solidale, Università Bocconi, Milano, October. Barresi G., Mauro M., Cardamone E., Cavallaro G., Trotta A., (2010), Measuring the performance of teaching hospitals. the case of Italy, working paper, European Institute For Advanced Studies In Management (EIASM), 6th International Conference On Accounting, Auditing And Management In Public Sector Reforms, Copenhagen Business School, Copenhagen, 1-3 September. Trotta A., 2009, L economia della Calabria nella fase di post-emergenza : una lettura dei dati riferiti al primo semestre del 2009, in Obiettivo Calabria, n. 6 (nov.-dic.); Trotta A., 2009, I sistemi finanziari tra innovazione e instabilità. Lezioni dalla crisi dei mutui subprime e riflessioni sulle prospettive per banche e mercati, Giappichelli Editore, Torino; (ISBN/EAN ) Trotta A., 2009, Il ruolo del sistema finanziario nella prevenzione del rischio di usura. Spunti di riflessione e appunti per futuri percorsi di ricerca. CUEN, Napoli, marzo; Ecchia S., Trotta A., 2009, Innovazione finanziaria, credit risk transfer e ruolo del rating: riflessioni a margine, in M.. Comana, M. Brogi (a cura), Saggi in onore di Tancredi Bianchi, Banca, credito e rischi, vol. 2, Bancaria Editrice, Roma, pp (ISBN ); Trotta A., 2009, Problematiche finanziarie delle piccole imprese parte seconda, in Obiettivo Calabria n. 1; Trotta A., 2008, Problematiche finanziarie delle piccole imprese parte prima: il quadro di riferimento, in Obiettivo Calabria, n. 6; Trotta A., 2007, Il ruolo delle imprese artigiane fra localismi economici e processi di globalizzazione, in co.ser Calabria, L artigianato in Calabria, 2007, regione Calabria, Assessorato attività produttive; Trotta A., 2008, L economia della Calabria nel 2007: riflessioni a margine, in Obiettivo Calabria n. 4; Trotta A., Mauro M., 2007, Il rapporto banca-impresa artigiana nella provincia di Catanzaro: prime riflessioni alla luce dei processi di globalizzazione finanziaria, in Piccola impresa/small business, n. 3 (ISSN: ); Trotta A., 2007, Donne e mondo degli affari: analisi teoriche ed evidenze empiriche, Obiettivo Calabria; Trotta A., Mauro M., 2007, The effects of Basel II requirements on banks-smes relationship: the case of the handicraft firms working paper, International Conference Small Business Banking And Financing: A Global Perspective, Università degli Studi di Cagliari, 26 e 27 maggio 2007; Trotta A., Mauro M., 2006, Un indagine empirica sul rapporto banche-imprese artigiane: la provincia di Catanzaro nello scenario nazionale, Obiettivo Calabria, n. 5; Trotta A., 2006, Sviluppo economico e problematiche finanziarie della piccolo impresa. il caso del sistema regionale calabrese. Obiettivo Calabria, n. 4, (luglio); Trotta A., Mauro M., Bruzzese D., 2005, The effects of Basel II requirements on banks-smes relationship: the case of the handicraft firms, in Raffa M., Iandoli L. (edited by), Entrepreneurship competitiveness and local development, Edizioni Scientifiche Italiane, ISBN: ;

8 Trotta A., 2005, Le responsabilità degli intermediari finanziari nell asset management industry. problemi e prospettive in un contesto di global finance, Giappichelli, Torino; ISBN: Trotta A., 2004, Il risparmio gestito in italia: brevi note sulle prospettive evolutive e sulle problematiche di tipo regolamentare, Obiettivo Calabria, novembre -dicembre, pp ; Trotta A., 2004, Corporate governance e piccole imprese: riflessioni a margine di un dibattito aperto, in Obiettivo Calabria, gennaio-febbraio, pp ; Trotta A., 2003, prospettive dell economia regionale nel contesto euro: riflessioni sul bilancio di un anno, in Obiettivo Calabria, giugno, pp ; Trotta A., 2002, Credit derivatives. nuovi strumenti finanziari per la gestione del rischio di credito, Giappichelli, Torino; ISBN: Trotta A., 2001, Finanza innovativa per le piccole imprese. le prospettive di sviluppo dell'informal venture capital market in Italia, Cedam, Padova; ISBN: Trotta A., 2000, Financial globalisation and local banking: reflection on the use of credit derivatives, in Economics and Complexity, Federico Caffè Centre Publisher, Roskilde University, Roskilde, vol. 2, n. 3, winter , pp ; disponibile on-line all indirizzo: Trotta A., Ecchia S., 2000, Globalizzazione ed impatto dell euro sui rapporti tra imprese, intermediari e mercati,, Giannini, Napoli; Trotta A., 2000, L economia e le banche nel mezzogiorno: spunti per una riflessione, Giannini, Napoli; Trotta A., Ecchia S., 2000, Strategia e finanza delle imprese minori nel nuovo contesto euro. la moneta unica e le piccole imprese italiane: brevi note sulle problematiche relative alla vulnerabilità strategica e alle competenze distintive, atti del ciclo di seminari sulla moneta unica europea "Due giornate per l euro" CCIAA, Benevento; Trotta A., 1998, il localismo bancario e la credit view, prospettive di sopravvivenza e strategie competitive per le banche locali in un contesto di globalizzazione finanziaria, Cedam, Padova; Trotta A., 1997, La banca locale. attualità del ruolo per l economia locale in un economia globale. Tesi di dottorato, Roma e Firenze; Trotta A., 1996, Alcune riflessioni sui modelli di previsione delle crisi aziendali, in S. Ecchia (a cura di), Il rischio di credito, Giappichelli, Torino; Trotta A., Ecchia S., 1995, Innovazione tecnologica, costo e produttività del lavoro in banca, in AA.VV., Lavoro, organizzazione e produttività nell impresa, le specificità nel settore creditizio, ESI, Napoli, ISBN: Partecipazione a convegni e workshop (in qualità di relatrice/ discussant/ autore o coautore di lavori di ricerca) 9-10 luglio 2012 Assessing the performance of teaching hospitals. first evidences from Italian case studies, 7th Annual London Business Research Conference, Imperial College, London, Uk 18 giugno 2012 relatrice al convegno (e organizzatrice) sulla presentazione de L economia della Calabria nel 2011, organizzato presso l Università Magna Graecia (in collaborazione con Banca d Italia) 7-9 giugno 2012 Corporate social responsibility and corporate reputation: an analysis of relationships in the banking sector, European Business Ethics Network (Eben) Research Conference 2012 Accountability, Transparency, Sustainability, Newcastle University Business School 9-11 maggio 2012 What do teaching and research cost in teaching hospitals? a survey from Italy, Working Paper, European Accounting Association 35th Annual Congress, Ljubljana (Slovenia)

9 27-29 aprile 2012 Measuring corporate reputation: a framework for italian banks, working paper, Sosres Sobiad, 2th International Conference On Economics & Finance Icef, Izmir (Turchia) novembre 2011 Mapping the interface between reputation, ethics and corporate social responsibility in the banking industry, EIASM, 1th workshop on Business Ethics, Brussels, Belgium settembre 2011 Il ruolo dell imprenditore nelle strategie di internazionalizzazione delle piccole e medie imprese: evidenze da un indagine esplorativa, ricerca presentata al 3 workshop "I processi innovativi nelle piccole imprese. le sfide oltre la crisi, Università degli studi di Urbino Carlo Bo 7-9 settembre 2011 Teaching hospital performance: competing or shared values? working paper, EIASM, 6th Conference on performance measurement and management control, Nice giugno 2011 Understanding the role of rating agencies: a literature review and a framework for analyzing reforms, working paper, SASE 23rd annual meeting: transformations of contemporary capitalism: actors, institutions, processes, Universitad Autonoma di Madrid giugno 2011 Banking reputation and CSR: a stakeholder value approach, The Naples Forum on Service 2011, Capri, giugno 2011 Teaching hospital performance: a stakeholders view, The Naples Forum on Service 2011, Capri, 9-10 giugno 2011 What do teaching and research cost in teaching hospitals? a survey from Italy, working paper, 13th biennial Conference comparative international governmental accounting research - Cigar - "bridging public sector and nonprofit sector accounting", University of Gent 1-3 giugno 2011 Understanding reputational crisis. evidence from the European banking sector, EBES 2011 Conference, Istanbul, maggio 2011 Drivers and challenges in the internationalization process of family firms: the role of risk perceptions and founder-new generations involvement, working paper, 7th workshop on family firms management research "The challenge of family businesses to balance tradition and change" University of Witten/Herdecker, 6 maggio 2011 Intervento alla Giornata dell economia, CCIAA di Catanzaro 19 novembre 2010 presentazione de l economia della Calabria nel primo semestre 2010, UMG (in collaborazione con Banca d Italia) ottobre 2010 La misurazione della performance delle Aou. Il caso degli ospedali di insegnamento in Calabria e in Sicilia, working paper presentato al XXXIII convegno annuale AIDEA Pubblico e non profit per un mercato responsabile e solidale, Università Bocconi, ottobre 2010; 1-3 settembre 2010 Measuring the performance of teaching hospitals. the case of Italy, working paper, 6 conferenza internazionale su Accounting, auditing and management in public sector reforms, Copenhagen, 1-3 settembre maggio 2010 relatrice alla giornata dell economia regionale (VIII Giornata nazionale dell economia)- Unioncamere Calabria, svolta presso la sala conferenze, Unioncamere Calabria, Lametia Terme 5 maggio 2010 Etica e competizione: nuovi modelli per una finanza etica relazione presentata al Ryla 2010 del Rotary International, distretto 2100; Università della Calabria 20 gennaio 2010 Il sistema informativo cpt e la qualità dell intervento pubblico, relazione svolta al convegno L Italia secondo i conti pubblici territoriali (CPT). i flussi finanziari pubblici nella regione Calabria, regione Calabria e Ministero dello sviluppo economico (dps), Università Magna Graecia.

10 19 gennaio 2010 relatrice al seminario finanza innovativa per le piccole imprese, organizzato presso l Università Magna Graecia, dottorato in economia e management in sanità (in collaborazione con Federico II e Cergas- Bocconi) 3 dicembre 2009 relatrice al convegno su la presentazione de La congiuntura economica regionale nel primo semestre 2009, organizzato presso l Università Magna Graecia (in collaborazione con Banca d Italia) 19 giugno 2009 intervento al convegno su Spin-off e auto imprenditorialità. quale ruolo per le Università, organizzato presso l Università Magna Graecia 11 maggio 2009 intervento al convegno su Placement universitario e territorio, organizzato presso l Università di Catanzaro (progetto fixo Italialavoro e Ministero del Welfare) 13 giugno 2008: discussant per la sessione parallela n. 2 governance e conflitti di interesse al convegno annuale dell Associazione italiana del docenti di intermediari e mercati finanziari, Capri, Certosa di San Giacomo 11 giugno 2008: relatrice al convegno su lo sviluppo economico in Calabria, Università degli studi Magna Græcia di Catanzaro (in occasione della presentazione delle Note sull andamento dell economia della Calabria nel giugno 2007: relatrice al convegno su lo sviluppo economico in Calabria, Università degli studi Magna Græcia di Catanzaro (in occasione della presentazione delle Note sull andamento dell economia della Calabria nel 2006). 26 e 27 maggio 2007: The effects of Basel II requirements on banks-smes relationship: the case of the handicraft firms, paper presentato alla International Conference Small Business Banking And Financing: A Global Perspective, Cagliari 8 giugno 2007: relatrice e presidente della sessione IV (finanza per la crescita) al convegno Aidea- giovani su La crescita aziendale, Università Magna Græcia di Catanzaro 17 marzo 2007: relatrice al forum distrettuale 2100 rotary sul tema donne e affari, aula magna, Università della Calabria, cosenza 14 giugno 2006: relatrice al convegno su lo sviluppo economico in Calabria, Università degli studi Magna Græcia di Catanzaro (in occasione della presentazione delle note sull andamento dell economia della Calabria nel 2005). 31 maggio 2006 relatrice al convegno su Lo sviluppo economico della Calabria e problematiche finanziarie della piccola impresa; Rotary Interational (distretto 2100), salone Assindustria, Cosenza giugno 2005 relatrice alla presentazione della relazione annuale della Banca d Italia, hotel Guglielmo, Catanzaro 24 giugno 2004 relatrice al convegno su L evoluzione dell economia in Calabria, Università degli studi Magna Græcia di Catanzaro (in occasione della presentazione delle Note sull andamento dell economia della Calabria nel 2003). 23 aprile relatrice al convegno: Basilea 2. effetti negativi sulle imprese nei rapporti con le banche: il nuovo ruolo dei cofidi. organizzato dalla Confartigianato di Catanzaro, dalla BCC della Sila piccola, dalla Comunità montana presila Catanzaro; sala consiliare di Taverna (cz) 6 marzo 2004 relatrice al convegno Dal risparmio previdenziale garantito al risparmio speculativo tradito ovvero la rivalutazione del ruolo degli agenti di assicurazione, organizzato dall unione Europea Assicuratori, sala conferenze, CCIAA di Catanzaro 25 novembre 2003 relatrice al seminario su Il sistema finanziario francese, organizzato dall Alliance Française, sede di Catanzaro 4 giugno 2003 relatrice al convegno a margine della presentazione delle note sull andamento dell economia della Calabria nel 2002, redatte dalla Banca d Italia (filiale di Catanzaro); organizzato presso l Università degli studi Magna Græcia di Catanzaro

11 6 maggio 2003 relatrice sul tema Imprenditoria femminile in Calabria tra identità e globalizzazione al Convegno donna e artigianato, Sala convegni Prefettura di Catanzaro 12 aprile 2003 relatrice al convegno Prospettive dell economia regionale nel contesto euro: riflessioni sul bilancio di un anno, forum regionale della Calabria e del territorio del club di Lauria L euro dopo il primo anniversario: effetti e prospettive, Rotary international - distretto club di Catanzaro 2 dicembre 2002 relatrice al convegno Dalla scuola all impresa. La CNA e la cultura imprenditoriale organizzato dalla CNA- Catanzaro 12 giugno 2002 relatrice al convegno a margine della presentazione delle Note sull andamento dell economia della Calabria nel 2001, redatte dalla Banca d Italia (filiale di Catanzaro), organizzato presso l Università degli studi Magna Græcia di Catanzaro. 23 maggio 2000 discussant al seminario "Dalla old alla new economy" organizzato dal dipartimento di economia aziendale dell'università "Federico II" di Napoli, relatore Roberto Colaninno 22 novembre 1999 relatrice (con S. Ecchia) al seminario "Valutazione della customer satisfaction nei servizi bancari", Università degli studi Federico II, Napoli, 22 novembre 1999, organizzato nell ambito del progetto Settimana europea per la qualità : la qualità in Europa, le prassi migliori per il successo -Aisq-M; 3 dicembre 1998 relatrice (con S. Ecchia) sul tema "Globalizzazione ed impatto dell euro sui rapporti tra imprese, intermediari e mercati", al convegno L'euro e le nuove frontiere della concorrenza, Villa D'agostino, 4 dicembre 1998, Benevento; 12 giugno 1998 relatrice (con S. Ecchia) al seminario del c.e.p. di Benevento sulle due giornate per l euro I riflessi finanziari ed economici dell euro nel mondo imprenditoriale, CCIAA, benevento, 12 giugno 1998; 12 dicembre 1997 intervento dal titolo L economia e le banche nel Mezzogiorno: spunti per una riflessione al convegno il credito e il mezzogiorno, sala della biblioteca provinciale, Benevento; ottobre 1994 relatrice (con S. Ecchia) sul tema "Innovazione tecnologica, costo e produttività del lavoro in banca", al convegno Lavoro, organizzazione e produttività dell'impresa, le specificità del settore creditizio, ottobre 1994, Università degli studi di Salerno, sede di Benevento.

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani AIM Italia Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani Perché AIM Italia I mercati di Borsa Italiana AIM Italia si aggiunge all offerta di mercati regolamentati di Borsa Italiana MTA MTF 3 Perché

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master 2009 Executive Master PMI e Competitività Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master Universitario di primo livello, III edizione Marzo 2009

Dettagli

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012 VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Verbale n. 1/2012 Il giorno 20 marzo 2012 alle ore 15.00 presso la sede universitaria di Via dei Caniana n. 2, si

Dettagli

Dr. Maurizio Apicella

Dr. Maurizio Apicella Dr. Maurizio Apicella Nato a Campagna (SA) il 2.2.1962 Residente in Roma Coniugato con 2 figli FORMAZIONE 1985 Laurea in Giurisprudenza, Università di Salerno 1987 Master Formez per Consulenti di Direzione

Dettagli

p e r i l c u r r i c u l u m

p e r i l c u r r i c u l u m F o r m a t o e u r o p e o p e r i l c u r r i c u l u m v i t a e Informazioni personali Nome Indirizzo Ferraina Caterina Rosaria Località Feudotto compl. AZUR Vibo Valentia Telefono 0963.94428 328/2888930

Dettagli

Art. 3 Procedura di selezione

Art. 3 Procedura di selezione Regolamento per l'attribuzione a professori e ricercatori dell'incentivo di cui all'articolo 29, comma 19 della legge 240/10 (Emanato con Decreto del Rettore n.110 del 4 aprile 2014) Art. 1 Oggetto 1.

Dettagli

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management Il Master universitario di 1 livello Banking and Financial Services Management è nato dall accordo tra la Scuola di Amministrazione Aziendale

Dettagli

Perché AIM Italia? (1/2)

Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia si ispira ad un esperienza di successo già presente sul mercato londinese Numero di società quotate su AIM: 1,597 Di cui internazionali: 329 Quotazioni su

Dettagli

CURRICULUM VITAE DI FRANCESCA MARIA CESARONI

CURRICULUM VITAE DI FRANCESCA MARIA CESARONI CURRICULUM VITAE DI FRANCESCA MARIA CESARONI PERSONAL Francesca Maria Cesaroni - Urbino, 8 Marzo 1964 Personal Address: Via del Domenichino, 17A, Fano (PU), 61032, Italy Cod.Fisc. CSR FNC 64C48 L500A EDUCATION

Dettagli

Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni

Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni! Statuto del Politecnico di Torino TITOLO 2 - ORGANI DI GOVERNO DEL POLITECNICO Art. 2.3 - Senato Accademico 1. Il Senato Accademico è

Dettagli

La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte.

La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte. 1. Premessa. La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte. La comunità dei docenti e ricercatori dell area di Economia Aziendale, rappresentata dalle società scientifiche

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI PER GLI IMMATRICOLATI A.A. 2012-2013 1.1 Laurea Magistrale

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD)

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Indice 1. Le basi normative e aspetti generali 2. Parte I: obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

SUA-RD Sperimentazione anno 2013

SUA-RD Sperimentazione anno 2013 Firenze 21 Gennaio 2015 Sperimentazione anno 2013 La Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) è strutturata in 3 parti Parte I Obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento Parte II:

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI

SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI La Scheda Unica Annuale (SUA) è lo strumento di programmazione dei Corsi di Laurea e attraverso il quale l ANVUR farà le proprie valutazioni sull accreditamento (iniziale e periodico)

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Perugia, 17 febbraio 2013 Ai Soci CIPUR Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Cari colleghi, la progressiva implementazione

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 SUA-RD Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 Finalità della presentazione Questa presentazione ha lo scopo di esaminare le modalità di compilazione della

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo residenza Via Senatore di Giovanni 5 961 00 Siracusa Indirizzo studio VIALE SANTA PANAGIA, 141/C

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

Corso di Studio in (Classe L-18) (Classe LM-77) Guida dello studente A.A. 2014/2015. Agli Studenti del Dipartimento di Economia Aziendale

Corso di Studio in (Classe L-18) (Classe LM-77) Guida dello studente A.A. 2014/2015. Agli Studenti del Dipartimento di Economia Aziendale Guida dello studente A.A. 2014/2015 Agli Studenti del Dipartimento di Economia Aziendale UNIVERSITÀ DEGLI STUDI G. d ANNUNZIO CHIETI-PESCARA GUIDA DELLO STUDENTEE OFFERTA FORMATIVAA e PROGRAMMI di INSEGNAMENTO

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Breve Introduzione Questo è un documento di lavoro per la composizione delle schede SUA-RD 2011, 2012 e 2013. In questa prima sezione vengono rapidamente ricapitolate

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ALLEGATO I parametri e i criteri, definiti mediante indicatori quali-quantitativi (nel seguito denominati Indicatori), per il monitoraggio e la valutazione (ex post) dei risultati dell attuazione dei programmi

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010 Art. 1 Ambito di applicazione L Università, in applicazione del D.M. 242/98 ed ai

Dettagli

PROGRAMMA VINCI Bando 2015

PROGRAMMA VINCI Bando 2015 PROGRAMMA VINCI Bando 2015 L Università Italo Francese / Université Franco Italienne (UIF/UFI) emette il quindicesimo bando Vinci, volto a sostenere le seguenti iniziative: I. Corsi universitari binazionali

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI

CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI DATI PERSONALI Luogo e data di nascita: Catanzaro 29/03/1984 Residenza/Domicilio: Viale G. Rustici, 52 43123 Parma (PR) Stato civile: Nubile POSIZIONE ATTUALE Assegnista

Dettagli

XX EDIZIONE. Diventa manager del sociale MASTER UNIVERSITARIO IN GESTIONE DI IMPRESE SOCIALI A.A. 2015/2016 NOVEMBRE 2015 - OTTOBRE 2016 / TRENTO

XX EDIZIONE. Diventa manager del sociale MASTER UNIVERSITARIO IN GESTIONE DI IMPRESE SOCIALI A.A. 2015/2016 NOVEMBRE 2015 - OTTOBRE 2016 / TRENTO XX EDIZIONE MASTER UNIVERSITARIO IN GESTIONE DI IMPRESE SOCIALI A.A. 2015/2016 NOVEMBRE 2015 - OTTOBRE 2016 / TRENTO Diventa manager del sociale IN BREVE DESTINATARI neo-laureati in lauree triennali, specialistiche

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

Informazioni personali

Informazioni personali Informazioni personali Nome e cognome Alessandro Melchionna Laurea Scienze Statistiche Presetaie Le mie esperienze professionali e le competenze acquisite gravitano in diversi domini, quali quello del

Dettagli

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA Articolo 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità di nomina dei Cultori della materia e le loro attività. Articolo 2 Funzioni 1.

Dettagli

28.02.2012 08.03.2012 08.07.2014, 25.09.2014, 11.11.2014, 10.12.2014, 22.12.2014, 14.01.2015 10.02.2015) 12.11.2014, 02.12.2014 23.12.

28.02.2012 08.03.2012 08.07.2014, 25.09.2014, 11.11.2014, 10.12.2014, 22.12.2014, 14.01.2015 10.02.2015) 12.11.2014, 02.12.2014 23.12. Disposizioni regolamentari relative agli Organi Ausiliari approvate dal Senato Accademico in data 28.02.2012 e dal Consiglio di Amministrazione in data 08.03.2012 e successivamente modificate dal Senato

Dettagli

hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como

hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como Corso di Laurea in Scienze della Mediazione Interlinguistica e Interculturale Classe L-12 Mediazione Linguistica

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

Evoluzione Risk Management in Intesa

Evoluzione Risk Management in Intesa RISCHIO DI CREDITO IN BANCA INTESA Marco Bee, Mauro Senati NEWFIN - FITD Rating interni e controllo del rischio di credito Milano, 31 Marzo 2004 Evoluzione Risk Management in Intesa 1994: focus iniziale

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Documento di accompagnamento: mediane dei settori non bibliometrici

Documento di accompagnamento: mediane dei settori non bibliometrici Documento di accompagnamento: mediane dei settori non bibliometrici 1. Introduzione Vengono oggi pubblicate sul sito dell ANVUR e 3 tabelle relative alle procedure dell abilitazione scientifica nazionale

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G.

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale G. CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM FRANCO FRATTOLILLO Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G. Rummo" di Benevento, con votazione 60/60.

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014 CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO A.A. 2013/2014 BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - In data 10 febbraio 2014, l INPS ha pubblicato il bando che mette a concorso

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile Quante volte l anno si svolgono gli esami di Stato? Sono previste due sessioni d esame

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15

Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15 Presidio di Qualità Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15 Introduzione Al fine di uniformare e facilitare la compilazione delle schede SUA-CdS, il Presidio ha ritenuto utile pubblicare queste note

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni MTA Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni L accesso ai mercati dei capitali ha permesso a Campari di percorrere una strategia di successo per l espansione e lo sviluppo del proprio

Dettagli

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore IL CONTESTO L approvazione del Bilancio di previsione quest anno si pone esattamente a metà del mio mandato rettorale, iniziato tre anni fa,

Dettagli

Università di Camerino

Università di Camerino Università di Camerino FONDO DI ATENEO PER LA RICERCA Bando per il finanziamento di Progetti di Ricerca di Ateneo Anno 2014-2015 1. Oggetto del bando L Università di Camerino intende sostenere e sviluppare,

Dettagli

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione Bando Fondazione Cariplo Promuovere la Formazione di Capitale Umano di Eccellenza 2012-2014 soggetti coinvolti Libera Università di

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli