L ORTO CHE CURA. Un incontro per vedere da vicino il mondo delle piante officinali, quelle che possiamo coltivare nei nostri orti le loro proprietà

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L ORTO CHE CURA. Un incontro per vedere da vicino il mondo delle piante officinali, quelle che possiamo coltivare nei nostri orti le loro proprietà"

Transcript

1 L ORTO CHE CURA Un incontro per vedere da vicino il mondo delle piante officinali, quelle che possiamo coltivare nei nostri orti le loro proprietà e soprattutto l uso che ne possiamo fare

2 CAMOMILLA Matricaria vulgaris

3 Appartenente alla famiglia delle Asteracee Annuale e perenne Radice a fittone Foglie bi-tripennatosette Fiori riuniti in capolini gialli predominanti e ligulati bianchi Ama terreni acidi Cresce in sinergia con la menta Si esiccano i capolini raccogliendoli verso maggio-giugno Si conserva in recipienti di vetro al riparo dalla luce

4 Derivati cumarinici Guaiazulene Apigenina

5 Dolori mestruali e addominali, digestivo, contrasta l insonnia Infuso al 4% : Una tazza due tre volte al dì Tintura al 20%: capolini essiccati a macero in alcol a 60 per 5 dì, un cucchiaino dopo i pasti Tisana carminativa digestiva composta: Ana g. di camomilla finocchio anice verde cumino e melissa. Una tazzina ai pasti principali

6 Emolliente, disinfiamma nte, lenitiva e tinta per capelli Infuso al 10% per risciacqui gargarismi o impacchi oculari Infuso al 20% Per imbiondire i capelli applicare per 5-10 minuti stando al sole Olio di camomilla al 20%

7 Le curiosità effetto paradosso

8 MENTA PIPERITA Mentha piperita

9 Appartenente alla famiglia delle Labiate Ibrido perenne di due specie, ovvero menta acquatica e menta spicata Rizoma strisciante dal quale spuntano gli stoloni Foglie verdi dentellate Superficie inferiore ricca di ghiandole pilifere ricche d essenza Ama ambienti umidi e terreni acidi Utile pacciamatura per contrastare i polloni Raccolta di foglie (maggio-luglio)e sommità fiorite (luglio-agosto) al mattino Essiccate all ombra

10 L essenza contiene una serie di derivati terpenici che presi singolarmente possiedono attività propria Ma attenzione!! Mentolo, mentone, mentofurano, canfora

11 Amari digestivi Proprietà rinfrescanti digestive antispastiche antifermentative Infuso all 1-2% una tazzina dopo i pasti Suffumigi ed inalazioni con le foglie essiccate Tisana balsamica composta 35% malva 20% ana timo liquirizia e menta 5% eucalipto Sciroppo alla menta Balsamiche ed espettoranti

12 Colluttorio casalingo: 100 ml acqua 30 gtt glicerina 3gtt ana essenza menta/eucalipto Proprietà antisettiche, contrasta l alito cattivo, rinfrescante. Anestetico e antipruriginoso Dentifrici casalinghi 2 cucch., caolino 1 bicarbonato, glicerina q.b 2 gtt olio ess menta Tintura al 20% in alcol a 70 a macero per 8 dì Frizioni di parti dolenti

13 MALVA Malva Sylvestris

14 Appartenente alla famiglia delle Malvacee Biennale Radice a fittone Foglie reniformi divise in lobi triangolari Fiori violacei con insenatura all apice dei petali Pianta rustica che ama terreni azotati Si raccolgono fiori e foglie da maggio a settembre Essiccati poi all ombra e conservati in recipienti di vetro e sacchi di carta

15 Ricca in mucillagini antociani e sali minerali Le mucillagini catturano grossi quantitativi d acqua creando un gel che si adagia sulle mucose Che cosa fa?? Richiama acqua Scioglie il muco Sfiamma

16 Azione emolliente e lenitiva su tutto il tratto gastro enterico ed urinario Infuso al 3% a tazzine durante il giorno Combatte tossi e catarri Tisana balsamica composta

17 Crema base alla malva profumata all oleolito di lavanda Bagni emollienti e d idratanti per pelli arrossate e/o infiammate Contrasta gengiviti stomatiti, ma anche emorroidi e pelli arrossate Infuso al 5% per gargarismi sciacqui ed impacchi

18 ROSMARINO Rosmarinus officinalis

19 Arbusto sempreverde appartenente alla famiglia delle Labiate Fusto legnoso Foglie sessili coriacee Superficie inferiore bianca e tomentosa dove sta l essenza Fiori azzurri riuniti all ascella delle foglie Ama terreni sabbiosi privi di ristagno e soprattutto il sole Si raccolgono i nuovi rami primaverili Va essiccato all ombra

20 La sua essenza contiene derivati terpenici Borneolo Esteri acetilati del borneolo, linalolo, eucaliptolo, canfora come la maggior parte della famiglia a cui appartiene

21 Stimolante generico, soprattutto della mucosa gastrica e della secrezione biliare Infuso all 1% Una tazza dopo i pasti Fortifica l organismo, digestivo e diuretico Tintura vinosa al 2% a macero per 5 dì, a bicchierini in sostituzione all infuso Salarom casalingo

22 Proprietà antisettiche tonificanti e antireumatiche Infuso al 5% Per gargarismi impacchi e disinfezione di piaghe o ferite Collutorio e dentifricio casalingo Bagni e massaggi tonificanti e rinvigorenti

23 SALVIA Salvia officinalis

24 Appartenente alla famiglia delle Labiate Arbusto sempreverde Foglie ovali e porose con superficie inferiore bianco tomentosa ricca d essenza Ama terreno sabbioso privo di ristagno ed un buon riparo dal vento Si raccolgono foglie e sommità fiorite Si essiccano all ombra in mazzette o distesi

25 Essenza ricca in borneolo, canfora, cineolo ed esteri degli stessi ma anche Beta thujone Contiene inoltre notevoli quantità di vitamina K

26 Digestivo, espettorante, Infuso all 1% Una tazzina al giorno antiidrotico, ipoglicemizzante a digiuno Presenta effetto estrogenico a dosi più concentrate Tintura vinosa al 4% A macero per 5 giorni, a bicchierini all occorrenza

27 Antisettico di prim ordine, Presente in vari dentifrici e collutori Contrasta l alitosi Infuso al 4% Gengive irritate, gola infiammata o per disinfettare la cute Bagni defatiganti Dentifricio casalingo Tre cucchiaini di salvia, due di menta, tre di bicarbonato o caolino, glicerina e sale q.b. e 5 gtt di olio ess.

28 MELISSA Melissa officinalis

29 Erbacea perenne appartenente alal famiglia delle Labiate Rizoma strisciante Foglie opposte di forma ovale ad apice acuto e margine dentellato secernenti l essenza Sommità fiorite giallastre Cresce praticamente ovunque, infestante Si raccolgono le foglie tra maggio e giugno e i fiori a luglio Essiccate all ombra e conservati in recipienti di vetro

30 Aroma limonino conferito da un essenza ricca in.. citrale citronellale Ed altri terpeni come linalolo e geraniolo

31 Presenta marcate proprietà spasmolitiche, sedative del SNC Attenua disturbi quali emicranie e nevralgie Infuso allo 0,5% A tazzine all occorrenza come digestivo o sedativo Tisana carminativa digestiva composta Acqua di Melissa

32 Antisettica ed astringente Purifica la pelle, la decongestiona e la tonifica Contrasta dolori reumatici e nevralgici Tintura alcolica al 20% A macero per 5 giorni in alcol a 50 Si friziona sulla pelle Infuso al 5% Sciacqui lavaggi e gargarismi purificanti e decongestionanti

33 TIMO Thymus vulgaris

34 Arbusto perenne appartenente alla famiglia delle Labiate Robusto sistema radicale Rametti corti e foglie piccole ellittico lanceolate Infiorescenze all apice, cariche d essenza Ama il sole e i terreni leggeri, permeabili e calcarei Si raccolgono le sommità fiorite in giugno luglio, periodo balsamico Una volta essiccato si conserva in recipienti di vetro

35 Essenza marcata ad elevato contenuto terpenico, tra cui i maggiori protagonisti sono timolo carvacrolo non vanno poi esclusi linalolo geraniolo terpinolo ecc le cui concentrazioni sono estremamente variabili

36 Balsamica ed espettorante per antonomasia Benefica per le vie respiratorie Sciroppo al timo e miele A cucchaini più volte al giorno Tisana balsamica composta Disinfettante ed antifermentativo intestinale, nonché blando spasmolitico Infuso all 1-1,5% due tre tazzine al giorno

37 Antisettico per la pelle, antimicotico. Antisettico per le mucose e dunque fondamentale in dentifrici e collutori casalinghi Infuso al 5% per sciacqui gargarismi, lavaggi di piaghe o ferite Suffumigi defatiganti per la pelle del viso Essenziale in cucina, soprattutto nel pesce

38 LAVANDA Lavandula officinalis

39 Arbusto perenne facente parte della famiglia delle Labiate Base legnosa da cui partono fusti erbacei Foglie bianco tomentose lanceolato lineari Infiorescenze violacee all apice del fusto Si raccoglie a fine luglio Predilige terreni rocciosi e ghiaiosi ma si adatta facilmente Si conserva in recipienti di Si recidono le infiorescenze e si essiccano a mazzette vetro, spesso sgranata.

40 linalolo Componente principale è sicuramente il linalolo e gli esteri derivati Non mancano altri terpeni come borneolo cineolo e soprattutto canfora, che a seconda del contenuto determinano la qualità dell essenza

41 Contrasta ansia e insonnia, ma anche disturbi nevralgici. Utile anche nel singhiozzo e nella nausea. Infuso all 1% Sedativa e antispasmodica Una tazza al giorno come sedativo ma solo per brevi periodi per quanto riguarda l intestino. Ingenerale non sono però raccomandati gli infusi in quanto l essenza è molto attiva!!

42 Antisettico per la cute favorisce la cicatrizzazione di piaghe o ferite. Rubefacente e stimolante la circolazione superficiale Allevia gengive infiammate e contrasta l alitosi Antizanzare cutaneo 25 g di lavanda salvia rosmarino e melissa a macero per una settimana in aceto di vino bianco Bagni profumati e rinvigorenti Tintura al 20% in alcol a 30 a macero per 8 giorni come disinfettante cutaneo Pout-pourri,corone e sacchetti deodoranti e antitarme

43 FINOCCHIO Foeniculum vulgare Miller

44 Erbacea biennale facente parte della famiglia delle Ombrellifere Radice ingrossata e fusto cilindrico Foglie bi e tripennatosette Fiori giallastri riuniti in ombrelle sempre più grandi Ampiamente diffuso nei luoghi incolti, vecchi muri e rupi. Frutti dati da due acheni ovoidali La radice viene raccolta in ottobre novembre e seccata al sole o in stufa I semi da luglio a settembre vengono separate per battitura delle sommità fiorite. Il tutto si conserva in recipienti di vetro

45 Derivato fenolico e principale componente dell essenza, l anetolo offre il caratteristico aroma delle ombrellifere, tipico delle anisette diffuse in Europa e Medio Oriente Si accompagna al fencone, che ne modifica le caratteristiche organolettiche e all estragolo, tanto criticato

46 La radice essiccata, presenta notevoli proprietà diuretiche Decotto al 3% Due tre tazze al dì Marcata azione carminativa e antispasmodica nonché spiccate virtù galattogene per i semi Infuso all 1% Una tazzina prima dei pasti e all occorrenza per crampi addominali Tisana carminativo digestiva composta Liquoreria

47 Infuso al 2% Sciacqui, gargarismi, lavaggi e compresse imbevute Azione antiinfiammatoria e lenitiva su palpebre infiammate Contrasta l alitosi provocata da aglio e cipolla Bagno stimolante deodorante e purificante

48 Le curiosità Il verbo infinocchiare risale ad un uso dei cibi aromatizzati al finocchio quali ingannatori di sapore

49 ALLORO Laurus nobilis

50 Arbusto o albero sempreverde facente parte delle Lauraceae Corteccia liscia e scura Foglie verde scuro lucide oblunghe e glabre, contenente l essenza Drupe di colore nerastro Cresce in terreno normale non troppo umido. Predilige luoghi soleggiati e al riparo dal vento Si raccolgono le foglie e si essiccano all ombra Le drupe vanno essiccate in stufa e il tutto va conservato in vasi di vetro

51 Componente principale dell essenza, risulta estremamente attivo Poche gocce possono aromatizzare un litro d olio!! Si accompagna ad altri alcoli terpenici come geraniolo, eugenolo, terpinolo e canfora

52 Proprietà aromatiche digestive aperitive e stimolanti generali Rende più digeribili i cibi da esso aromatizzati Infuso all 1% Una tazzina all occorrenza Aroma da cucina e per oli e vini

53 Le foglie usate esternamente hanno un effetto antiidrotico e defatigante per i nostri piedi I semi contrastano reumatismi e contusioni Oleolito al 20% in semi A macero per 5 giorni in olio d oliva, frizionare la parte dolente con un cotone imbevuto

54 BASILICO Ocinum basilicum

55 Pianta annuale appartenente alla famiglia delle Labiate Fusto eretto e di colore verde brillante Foglie glabre e lucide Fiori riuniti in verticilli biancastri Predilige terreno poroso e ricco di potassio In casa si semina in qualsiasi periodo dell anno Si raccolgono le foglie al massimo della grandezza e si essiccano all ombra. Conviene consumare le foglie fresche per apprezzare al meglio l aroma!!

56 Estragolo Componente principale, presente anche in altre aromatiche come il finocchio e l estragon Criticato per l attività cancerogena, va però considerato che nel fitocomplesso vi sono elementi anticancerogeni

57 Elemento indispensabile nella cucina, soprattutto se abbinato al pomodoro, o sotto forma di «pesto» Digestivo e antispasmodico usato come infuso Infuso all 3% Dopo i pasti o all occorrenza

58 Presenta marcate virtù antisettiche e deodoranti l alito Attenua stomatiti insorgenti Infuso al 6% per gargarismi contro l alito cattivo e la gola infiammata Bagni tonificanti per muscoli stanchi e indolenziti

59 AGLIO Allium sativum

60 I bulbi vengono raccolti a fine estate a parte aerea ormai secca Si conservano in luoghi freschi ed areati facendo seccare la tunica esterna ma non la polpa Erbacea perenne facente parte della famiglia delle Lilliacee Presenta bulbo a spicchi Parte aerea con fusto inguainato dalle foglie ancorate alla base Infiorescenza all apice ad ombrellette

61 ajoene allicina Olio essenziale ricco in elementi solforati, dall odore pungente. Dall alliina, in seguito all eliminazione della tunica esterna si libera allicina, composto volatile e ad elevata azione antimicrobica Dall allicina si passa poi attraverso l ennesima reazione enzimatica ad un composto che ritroviamo per lo più negli estratti secchi, ossia l ajoene, un ipotensivo anticoagulante naturale

62 Se consideriamo la frazione volatile la cui attività dipende dal consumo crudo dell aglio abbiamo un ottimo antimicrobico e antimicotico intestinale, nonchè ipocolesterolemizzante Se consideriamo invece la frazione ajoenica che troviamo anche negli estratti secchi abbiamo un antipertensivo e antitrombotico eccezionale Aspirina

63 Rubefacente per affezioni reumatiche, usato puro La polpa va schiacciata per lasciare uscire al meglio le essenze solforate

64 CIPOLLA Allium cepa

65 Anch essa una Liliacea Pressochè simile all aglio se non per il bulbo Foglie fistolose e ricoperte da un sottile strato di cera Bulbo più grosso e formato da varie squame carnose Facile da coltivare Si raccoglie il bulbo quando la parte aerea è secca, evitando quelli fioriti L essiccazione viene fatta alla stessa maniera

66 Essenza ricca in composti solforati detti cepaeni, la cui attività è simile a quella dell ajoene anche se in maniera più blanda Modulano l infiammazione e abbassano la pressione considerando un marcato effetto diuretico

67 Virtù diuretiche ed ipoglicemizzanti, nonché ipotensive e antiinfiammatorie Decotto con bulbo fresco al 3% A tazzine lontano dai pasti Tintura vinosa al 5% a macero per 5 dì, a cucchiai

68 Esternamente il succo fresco è valido per due motivi ma con ovvie maleodoranti controindicazioni Contrasta la caduta dei capelli Lenisce le punture d insetto

69 Le curiosità Perché si piange tagliando le cipolle?? La spiegazione sta tutta in particolari composti, detti ACSO che al taglio della cipolla subiscono una serie di reazioni enzimatiche fino a dare propilenossidi, volatili e idrosolubili che arrivano all occhio dove generano acidi solforici.. L occhio si irrita e lacrima al fine di eliminare questi acidi.. Il segreto?? tagliare le cipolle vicino all acqua corrente

70 ERBA CIPOLLINA Allium schaenoprasum

71 Liliacea aromatica, parente stretta della cipolla sia per le proprietà che per gli usi Non va essiccata ma usata fresca!! Esercita le stesse virtù anche se in maniera più blanda ma con il vantaggio di un aroma più leggero

72 Piante officinali o erbacce infestanti??

73 ORTICA Urtica dioica

74 Erbacea facente parte della famiglia delle Urticacee Rizoma strisciante da cui dipartono gli steli Foglie dentellate ovali e oblunghe di un verde acceso Steli e foglie sono ricoperti di peli ghiandolari contenenti acido formico urticante!! Cresce in terreni fortemente azotati Si raccoglie da aprile a settembre recidendo la parte aerea e seccandola distesa all ombra

75 L acido formico, presente nei suoi peli ghiandolari irrita la nostra cute, ma aumenta l apporto di sangue nella zona interessata, riscaldandola.. A QUALE VANTAGGIO?? Riscaldarsi e lenire i dolori Ricca poi in tannini vitamina C e sali minerali, nonchè di elevati quantitativi di clorofilla

76 Diuretica, depurativa, antigottosa, abbassa il colesterolo favorendo il corretto ciclo della bile.. Utile in enteriti croniche ed acute Eccezionale ingrediente in cucina Infuso al 5% Un cucchiaio ogni tre ore per disordini intestinali o a tazzine come depurativo Tintura al 20% In alcol a 20 per 5 giorni due tre cucchiaini al giorno

77 Facilita la coagulazione del sangue utilizzata in tamponi emostatici Ha azione seboregolatrice sul cuoio capelluto grasso e forforaceo Decotto al 5% frizioni del cuoio capelluto

78 TARASSACO Taraxacum officinalis

79 Erbacea perenne appartenente alla famiglia delle Asteracee Fusti semplici e fistolosi in cui scorre un lattice biancastro Foglie di forma oblunga irregolarmente incisa e riunite alla base Fiori riuniti in capolini giallastri Pianta comune in tutti prati montani e nelle nostre campagne Si raccoglie e si utilizza come fresca insalata ad inizio primavera Il rizoma si raccoglie in autunno e seccato si conserva in vasi di vetro

80 La taraxacina è il principio amaro tonico che caratterizza il rizoma. Utile nelle dispepsie e nelle inappetenze Sono presenti poi fitosteroli, carotenoidi, sali minerali (potassio) flavonoidi.. stimolanti il fegato e depurativi Le foglie sono invece cariche di vitamine ed hanno effetto depurativo e drenante

81 Il rizoma ha proprietà coleretiche e colagoghe, depurative (stimola l azione del fegato) amaro toniche e blandamente diuretiche Decotto al 3% Fino a tre quattro tazze al di Tintura al 20% a macero per dieci giorni in alcol a 20,tre o quattro cucchiai al giorno dopo i pasti Se tostato costituisce un surrogato del caffè

82 SAMBUCO Sambucus nigra

83 Alberello facente parte della famiglia delle Caprifogliacee Rami color cenere dal midollo spugnoso facilmente estraibile Foglie formate a loro volta da 5 o 6 foglioline Fiori profumatissimi biancastri riuniti in ampio corimbo Frutti costituiti da bacche che mature hanno un colore nerastro Predilige ambienti umidi e freschi, spesso lungo le rive di fosse o ruscelli Si utilizzano i fiori freschi od essiccati, raccolti in maggio Le bacche fresche o surgelate raccolte in agosto settembre

84 I fiori contengono un olio essenziale molto dolce e nauseante, tannini ed il sambunigroside, detentore delle maggiori proprietà terapeutiche I frutti contengono tannini pectine ecc e solo tracce di olio essenziale

85 I fiori presentano virtù lassative emollienti diuretiche e sudorifere Quest ultime utili nel ridurre i sintomi nelle influenze e nei raffreddori (Sambucol) Infuso al 3% in fiori Due tre tazzine al dì Succo di Sambuco I frutti hanno azione antinevralgica del trigemino e a dosi maggiori come lassativo Decotto al 4% in frutti una o due tazzine al dì Succo fresco, uno o due cucchiaini al dì

86 Esternamente prevale l effetto lenitivo ed emolliente su pelli arrossate scottature foruncoli ed eventualmente emorroidi Infuso al 5% in fiori lavaggi o compresse imbevute

87 ASSENZIO Artemisia absinthium

88 Arbusto perenne facente parte della famiglia delle Asteracee Fusti legnosi e fusti fioriferi Foglie pelose dalla superficie argenteo sericea Fiori gialli e glabri Predilige terreni incolti sassosi e ricchi di nitrati Si raccolgono le foglie durante tutto il periodo e le sommità fiorite verso luglio agosto Si essiccano all ombra e si conservano in sacchi di tela o carta

89 Beta Thujone

90 Amaro, aperitivo e digestivo per eccellenza Vermouth casalingo Infuso o decotto allo 0,5% Una o due tazzine dopo i pasti Tintura al 20% in alcol a 60 a macero per 5 dì, un cucchiaino in acqua o su zucchero prima o dopo i pasti

91 Le curiosità L absinth francese è un distillato che non comprende solo assenzio ma anche melissa anice verde angelica ecc Un distillato a circa 70 che va consumato nella maniera corretta: Ossia aggiungendo una zolletta di zucchero disciolta con acqua ghiacciata in modo da creare un louche lattescente a minor grado alcolico Chiamato anche la fata verde, non solo per i colori di molti suoi distillati ma anche per il fine voluttuario in esso ricercato

92 LUPPOLO Humulus luppulus

93 Rampicante facente parte della famiglia delle Cannabacee Rizoma carnoso da cui dipartono fusti erbacei rampicanti Foglie divise in lobi abbondantemente dentellate I fiori femminili o coni formati all ascella delle foglie ricchi di resine ed oli essenziali I fiori maschili sono pannocchie all apice dei fusti Si raccolgono i coni verso agosto settembre essiccandoli in luogo fresco ed aerato Si conservano in recipienti di vetro

94 Resine ad elevato contenuto di luppolina, principio amaro tonico, essenziale nel determinare la qualità di un luppolo L olio essenziale ricco in terpeni presenta caratteristiche più aromatiche che amaricanti Presenti anche nella resina fitoestrogeni come isoxantumulone, dalle spiccate attività estrogeniche

95 Ingrediente fondamentale della birra per vari motivi: l amaro, l aroma, la freschezza e la conservazione, nonché della consistenza della schiuma Calma gli stati ansiosi e combatte l insonnia, speso associato a valeriana e melatonina infuso all 1% una o due tazzine prima di coricarsi tintura al 20% in alcol a 40 a macero per 8 dì, un cucchiaino prima di coricarsi Seda l appetito sessuale e.combatte l acne usato come tintura madre in associazione a salvia ed alchemilla

96 Le curiosità La birra fa latte?? Ebbene è un mito da sfatare, poiché, benchè il luppolo abbia proprietà estrogene e galattogene, è controindicato nell allattamento come lo è l alcol dunque motivo in più per preferire finocchio o galega Sugli effetti estrogeni sul seno però niente da sfatare Le raccoglitrici del luppolo a fine raccolta si osservavano un seno rassodato e più gonfio Mentre chi stava alla lavorazione spesso cadeva stordito dal sonno

97 Officinali meno conosciute. Vi suggerisco caldamente di introdurle nel vostro orticello.

98 CEDRINA Lippia citriodora

99 Arbusto a foglie caduche appartenente alla famiglia delle Labiate Foglie verde chiaro lanceolate e ruvide e dal caratteristico odore di limone Infiorescenze a pannocchia all apice dei fusti Si coltiva facilmente anche in vaso, volendola salvaguardare dall inverno Si raccolgono le foglie da luglio a settembre e si essiccano all ombra Si conservano in recipienti di vetro

100 Olio essenziale con marcata nota limonina, che ne ha fatto la fortuna in liquoreria e profumeria Grappe e liquori Profuma biancheria Svolge però un azione digestiva e antispasmodica, nonché blandamente sedativa Infuso all 1-2% A tazzine dopo i pasti Tintura vinosa all 1-2% a macero per 5 dì, un bicchierino dopo i pasti Purifica e stimola la pelle attraverso bagni ristoratori

101 STEVIA Stevia Rabaudiana

102 Specie arbustiva appartenente alla famiglia delle Asteracee Fusti facilmente disarticolabili Foglie ovali seghettate e soprattutto dolciastre Cresce ovunque e alle nostre temperature ha un ciclo Si raccolgono le foglie verso primaverile estivo luglio e si essiccano distese all ombra Si conservano in recipienti di vetro, volendo previa polverizzazione

103 Divenuta celebre per il suo potere dolcificanti pari a circa volte quella dello zucchero e il tutto a 0 calorie!! Il tutto si deve a due molecole simili tra loro che sono lo Stevioside e il Rabaudioside A

104 Una fitta polemica volta a sottolinearne la cancerogenicità degli steviosidi ne ha impedito la distribuzione e solo nel 2011 è stata sdoganata!! Allora perchè non approfittare di una pianta simile?? Usatela per addolcire le tisane, i dolci ecc La dose è più o meno empirica un quarto di cucchiaino corrisponde a circa un cucchiaio di zucchero ma vi sono molteplici conversioni

105 Vi ringrazio per l attenzione!!

Le piante officinali in Sicilia: distribuzione ed utilizzo

Le piante officinali in Sicilia: distribuzione ed utilizzo Le piante officinali in Sicilia: distribuzione ed utilizzo 27 gennaio 2005 2% 2% 2% 2% 3% 3% Ripartizione in famiglie delle principali specie officinali spontanee presenti in Sicilia (totale delle 9 province)

Dettagli

Struttura della foglia

Struttura della foglia Struttura della foglia La struttura delle foglie varia per grandezza e forma apice nervatura lamina fogliare base stipole picciolo Forma della lamina fogliare a squama ad ago lineare ellittica ovale lanceolata

Dettagli

IL MONDO DELLE PIANTE

IL MONDO DELLE PIANTE PROVINCIA DI BERGAMO Settore Politiche Sociali e Salute IL MONDO DELLE PIANTE 2010 Realizzato dall Istruttore Educativo: Colella Anna 1 INDICE Classificazione delle piante pag. 3 Le parti della pianta

Dettagli

Il Muschio. Cooperativa Sociale

Il Muschio. Cooperativa Sociale Il Muschio Cooperativa Sociale TRASCRIZIONE DEL CORSO DI INTRODUZIONE ALL ERBORISTERIA ORGANIZZATO DALLA SEZIONE WWF DI MORBEGNO * (febbraio - marzo 1998) RELATORE: ERB. ANDREA AZZETTI ** 1 INTRODUZIONE

Dettagli

Verifica - Conoscere le piante

Verifica - Conoscere le piante Collega con una linea nome, descrizione e disegno Verifica - Conoscere le piante Erbe Hanno il fusto legnoso che si ramifica vicino al terreno. Alberi Hanno il fusto legnoso e resistente che può raggiungere

Dettagli

A COSA SERVONO LE FOGLIE?

A COSA SERVONO LE FOGLIE? A COSA SERVONO LE FOGLIE? Le foglie fabbricano il cibo della pianta, trasformando aria e acqua in glucosio (zucchero). Una foglia è formata da: Di solito la foglia è formata LAMINA da una parte appiattita

Dettagli

La natura restituisce...cio che il tempo sottrae

La natura restituisce...cio che il tempo sottrae Benessere olistico del viso 100% natura sulla pelle 100% trattamento olistico 100% benessere del viso La natura restituisce......cio che il tempo sottrae BiO-REVITAL il Benessere Olistico del Viso La Natura

Dettagli

BISOGNO PRIMARIO ALASSIO FINALE LIGURE LOANO SASSELLO Chacun doit cultiver son jardin (Voltaire) 1 LOANO

BISOGNO PRIMARIO ALASSIO FINALE LIGURE LOANO SASSELLO Chacun doit cultiver son jardin (Voltaire) 1 LOANO BISOGNO PRIMARIO ALASSIO FINALE LIGURE SASSELLO Chacun doit cultiver son jardin (Voltaire) 1 Arrivati nell area dell ex sabbia del comune di Loano, il paesaggio che ci si apre davanti è una distesa di

Dettagli

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Comune di CORI (Lt) Assessorato all RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO pagina 1 SOMMARIO Premessa... 3 1 Principi generali: Cos è il Compostaggio... 4 2 Cosa mettere nella

Dettagli

INFLUENZA. Che cos è

INFLUENZA. Che cos è INFLUENZA Che cos è L influenza è una malattia infettiva provocata da virus del genere Othomixovirus che colpiscono le vie aeree come naso, gola e polmoni. I soggetti colpiti nel nostro Paese vanno dai

Dettagli

Introduzione. Alessandro Centi

Introduzione. Alessandro Centi Introduzione La PEDIATRICA SPECIALIST nasce nel 2012 e si avvale dell esperienza e del know-how formulativo di Pediatrica, consolidata azienda del settore parafarmaceutico da sempre orientata ai bisogni

Dettagli

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L atleta moderno ha bisogno di un maggior numero di adattamenti metabolici all esercizio fisico.

Dettagli

Le piante. Piante senza fiori Piante con fiori. La radice Il fusto La foglia Il fiore I frutti e i semi

Le piante. Piante senza fiori Piante con fiori. La radice Il fusto La foglia Il fiore I frutti e i semi Le piante Le piante Piante senza fiori Piante con fiori La radice Il fusto La foglia Il fiore I frutti e i semi Piante senza fiori Milioni di anni fa esistevano sulla Terra soltanto piante senza fiori

Dettagli

POLVERI MULTIDOSE CAPSULE

POLVERI MULTIDOSE CAPSULE PLVERI MULTIDSE MENTL PLVERE CUTANEA PREPARARE UNA A SCELTA FRA LE DUE FRMULAZINI Composizione: levomentolo o mentolo racemico g 1.0 talco g 99.0 Preparazione 20 g TALC MENT-CANFRAT Composizioe: levomentolo

Dettagli

Scopri qual è il tuo potenziale di salute e longevità

Scopri qual è il tuo potenziale di salute e longevità Scopri qual è il tuo potenziale di salute e longevità Passo numero 1: TESTA LA TUA DIGESTIONE Questo primo breve test ti serve per capire com è adesso la tua digestione, se è ancora buona ed efficiente

Dettagli

CARATTERISTIC HE-ALIMENTARI. buono da mensa ottimo per salse fragranza intensa

CARATTERISTIC HE-ALIMENTARI. buono da mensa ottimo per salse fragranza intensa CARATTRISTICH- CARATTRISTIC H-ALIMNTARI DV pomodoro ovale di daniele semina: febbraio trapianto: aprile-maggio raccolta: luglio-novembre buccia chiara, arancione se maturo, polpa compatta, pochi semi,

Dettagli

Miscele da Sovescio Agri.Bio

Miscele da Sovescio Agri.Bio Miscele da Sovescio Agri.Bio Il sovescio è una pratica agronomica consistente nell'interramento di apposite colture allo scopo di mantenere o aumentare la fertilità del terreno. I risultati che si possono

Dettagli

IL BENESSERE DELLE GAMBE

IL BENESSERE DELLE GAMBE IL BENESSERE DELLE GAMBE Se la circolazione venosa non funziona come dovrebbe, il normale ritorno del sangue dalle zone periferiche del corpo al cuore risulta difficoltoso. Il flusso sanguigno infatti,

Dettagli

Freschezza in Svizzera

Freschezza in Svizzera Freschezza in Svizzera Tutte le sedi nel mondo sono disponibili all indirizzo: marche-restaurants.com AIRPORT ZÜRICH Diventate fan di Marché! facebook.com/marcherestaurantsschweiz BELLINZONA Tempo di spezie

Dettagli

Antibiotici. quandosì quandono. Lavarsi le mani

Antibiotici. quandosì quandono. Lavarsi le mani Antibiotici quandosì quandono Lavarsi le mani semplice ma efficace Lavarsi le mani è il modo migliore per arrestare la diffusione delle infezioni respiratorie. L 80% delle più comuni infezioni si diffonde

Dettagli

La DIGESTIONE. I principi nutritivi sono: le proteine, i glucidi, i lipidi, le vitamine, i sali minerali e l acqua.

La DIGESTIONE. I principi nutritivi sono: le proteine, i glucidi, i lipidi, le vitamine, i sali minerali e l acqua. La DIGESTIONE Perché è necessario nutrirsi? Il corpo umano consuma energia per muoversi, pensare, mantenere la temperatura costante, ma anche solo per riposarsi. Il consumo minimo di energia è detto metabolismo

Dettagli

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER Da oggi Michelle Hunziker è la nuova testimonial di quello che è considerato il Re dei formaggi svizzeri, l Emmentaler

Dettagli

A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI?

A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI? A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI? Dopo la fecondazione il fiore appassisce e i petali cadono. L ovulo fecondato si trasforma in SEME, mentre l ovario si ingrossa e si trasforma in FRUTTO. Il SEME ha il compito

Dettagli

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?»

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?» 1 a STRATEGIA EVITARE LA CONTAMINAZIONE conoscere «DOVE SI TROVANO I BATTERI?» I batteri si trovano ovunque nell ambiente (aria, acqua, suolo ed esseri viventi): Sono presenti sulle materie prime, ad es.

Dettagli

Problemi Scarsa areazione, difficoltà di rivoltamento

Problemi Scarsa areazione, difficoltà di rivoltamento Che cos è il compost Il compost è il terriccio (humus) che si forma dai rifiuti organici (erba, foglie, avanzi di frutta e verdura, ecc) grazie all azione del sole, dell aria e dei microrganismi presenti

Dettagli

Appunti della panificazione rurale

Appunti della panificazione rurale Appunti della panificazione rurale MATERIE PRIME Dal grano duro coltivato nell area del Sarcidano con il metodo di produzione Biologica, alla produzione di farine e semole macinate nel mulino di Nurri,

Dettagli

L arancio. Galleria di immagini Le arance Le zagare I mandarini I limoni I pompelmi Indovinelli Le filarance

L arancio. Galleria di immagini Le arance Le zagare I mandarini I limoni I pompelmi Indovinelli Le filarance L arancio La leggenda L albero Il frutto Gli agrumi La spremuta Le decorazioni Verifiche Galleria di immagini Le arance Le zagare I mandarini I limoni I pompelmi Indovinelli Le filarance Bevi un goccio

Dettagli

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Conserve: verdure sott'olio e sott'aceto VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Le verdure non possono essere conservate semplicemente sott'olio: infatti, non hanno sufficiente acidità per scongiurare il pericolo

Dettagli

acqua Bevi ogni giorno in abbondanza

acqua Bevi ogni giorno in abbondanza 5. acqua Bevi ogni giorno in abbondanza 5. Bevi ogni giorno acqua in abbondanza Nell organismo umano l acqua rappresenta un costituente essenziale per il mantenimento della vita, ed è anche quello presente

Dettagli

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Le necessità del nostro corpo Cibo e bevande sono i mezzi con cui il nostro organismo si procura le sostanze di cui ha bisogno per le sue attività vitali.

Dettagli

COME VINCERE IL CALDO

COME VINCERE IL CALDO Centro Nazionale per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO Raccomandazioni per il personale che assiste gli anziani a casa ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO

Dettagli

RIGENERANTI. AGLI ENZIMI Trattamento efficace di rinnovamento cellulare, stimola il ricambio epidermico e rende la pelle luminosa ed elastica.

RIGENERANTI. AGLI ENZIMI Trattamento efficace di rinnovamento cellulare, stimola il ricambio epidermico e rende la pelle luminosa ed elastica. TRATTAMENTI VISO RIGENERANTI ESFOLIANTE attamento indicato per ottenere una pelle liscia, luminosa e elastica, previene o attenua gli inestetismi più comuni e diffusi. Rimuove le cellule morte, leviga

Dettagli

Cosa sono le vitamine?

Cosa sono le vitamine? Cosa sono le vitamine? Le vitamine sono sostanze di natura organica indispensabili per la vita e per l accrescimento. Queste molecole non forniscono energia all organismo umano ma sono indispensabili in

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

CATALOGO DEI PRODOTTI. Dall orto alla tavola

CATALOGO DEI PRODOTTI. Dall orto alla tavola CATALOGO DEI PRODOTTI Dall orto alla tavola Tutti i prodotti della nostra gamma sono senza coloranti nè conservanti, per preservare la vera natura delle pregiate materie prime utilizzate nella lavorazione

Dettagli

CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO?

CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO? CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO? Il cuore è un organo che ha la funzione di pompare il sangue nell organismo. La parte destra del cuore pompa il sangue ai polmoni, dove viene depurato dall anidride carbonica

Dettagli

Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO ndice 1 Fai come fa la Natura 2 Cosa ci metti per fare la terra? 3 Come funziona il Compostaggio 4 Le cose

Dettagli

PINOT GRIGIO FRIULI COLLI ORIENTALI D.O.C. : marnoso argilloso UVE : Pinot Grigio 100% FORMA DI ALLEVAMENTO : cordone speronato basso

PINOT GRIGIO FRIULI COLLI ORIENTALI D.O.C. : marnoso argilloso UVE : Pinot Grigio 100% FORMA DI ALLEVAMENTO : cordone speronato basso PINOT GRIGIO : marnoso argilloso UVE : Pinot Grigio 100% : in bianco, solo acciaio NOTE GUSTATIVE : colore giallo paglierino con riflessi dorati. Profumo elegante di frutta matura, fiori di campo e fieno

Dettagli

1. Quando si devono potare le rose? 2. Come disporre i rami delle rose rampicanti? 3. Qual è il periodo migliore per piantare una rosa?

1. Quando si devono potare le rose? 2. Come disporre i rami delle rose rampicanti? 3. Qual è il periodo migliore per piantare una rosa? 1. Quando si devono potare le rose? a) I Rosai rampicanti e arbustivi: non si potano in quanto fioriscono sui rami (sarmenti) dell anno precedente; se potiamo, la produzione di fiori viene ridotta a circa

Dettagli

Alcol: ma quanto ce n'è in quello che bevo?

Alcol: ma quanto ce n'è in quello che bevo? www.iss.it/stra ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ DIPARTIMENTO AMBIENTE E CONNESSA PREVENZIONE PRIMARIA REPARTO AMBIENTE E TRAUMI OSSERVATORIO NAZIONALE AMBIENTE E TRAUMI (ONAT) Franco Taggi Alcol: ma quanto

Dettagli

Dai tuoi primi mesi ai suoi primi passi

Dai tuoi primi mesi ai suoi primi passi Weleda nel mondo Presente in più di 60 paesi, in 5 continenti Più di 1700 impiegati Possiede esclusivi centri SPA a New York, Giappone e Parigi Distribuisce in farmacia, parafarmacia, erboristeria e in

Dettagli

Treschietto a confronto con altre varietà"

Treschietto a confronto con altre varietà "Caratteristiche sensoriali della cipolla di Treschietto a confronto con altre varietà" di Castellari Lorena ASTRA Innovazione e Sviluppo Agenzia per la Sperimentazione Tecnologica e la Ricerca Agroambientale

Dettagli

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI 1 Questo schema di cura impiega i seguenti farmaci: vincristina, doxorubicina (adriamicina) o epidoxorubicina, cortisone. Le informazioni contenute in questo modello

Dettagli

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA ALIMENTAZIONE ANTICANCRO L alimentazione è un bisogno essenziale dell uomo: per funzionare, un individuo deve introdurre una certa quantità

Dettagli

RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO La mostra è allestita nelle sale del Museo di Storia Naturale di Milano dal 28 Novembre 2014 al 28 Giugno 2015. Affronta il complesso tema del cibo

Dettagli

Vini SPUMANTI. Franciacorta Cuve Imperiale Brut. Valdobbiadene Prosecco. Superiore Brut. Prosecco Treviso Extra Dry. Valdobbiadene Prosecco

Vini SPUMANTI. Franciacorta Cuve Imperiale Brut. Valdobbiadene Prosecco. Superiore Brut. Prosecco Treviso Extra Dry. Valdobbiadene Prosecco Carta dei Vini 2015 Vini SPUMANTI Franciacorta Cuve Imperiale Brut Superiore Brut Berlucchi Regione LOMBARDIA Uve Chardonnay e Pinot Nero Vino Bouquet ricco e persistente,con note fruttate e floreali.

Dettagli

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 TALK SHOW IL SORRISO VIEN MANGIANDO D.ssa Clelia Iacoviello Consulente Nutrizionale Nutraceutico Agenda Chi sono I problemi di oggi - Fame di Testa

Dettagli

Effetti dell incendio sull uomo

Effetti dell incendio sull uomo Effetti dell incendio sull uomo ANOSSIA (a causa della riduzione del tasso di ossigeno nell aria) AZIONE TOSSICA DEI FUMI RIDUZIONE DELLA VISIBILITÀ AZIONE TERMICA Essi sono determinati dai prodotti della

Dettagli

Quello che Dovete Sapere Quando Salta la Corrente Elettrica

Quello che Dovete Sapere Quando Salta la Corrente Elettrica Quello che Dovete Sapere Quando Salta la Corrente Elettrica Sicurezza del Cibo Se rimanete senza corrente per meno di 2 ore, il cibo nel vostro frigorifero e congelatore si potrà consumare con sicurezza.

Dettagli

Dall Altopiano di Piné

Dall Altopiano di Piné Dall Altopiano di Piné Trattamenti Beauty La Carezza Alpina Montagnaga di Piné Beauty Viso PULIZIA PROFONDA DEL VISO ALLA GENZIANA Trattamento esfoliante e purificante agli estratti rigeneranti della genziana

Dettagli

C.R.A - Istituto Sperimentale per la Zootecnia

C.R.A - Istituto Sperimentale per la Zootecnia VINCENZO FEDELE E GIOVANNI ANNICCHIARICO C.R.A - Istituto Sperimentale per la Zootecnia Stalla Pascolo DECIDE L ALLEVATORE DECIDE L ANIMALE Scelta alimenti Scelta alimenti (Vegetazione) Quantità (limitata)

Dettagli

Esercitazione pratica di cucina N 11

Esercitazione pratica di cucina N 11 Esercitazione pratica di cucina N 11 Millefoglie di grana Con funghi porcini trifolati alla nepitella --------------------------------- Timballo di anelletti Siciliani al Ragù ---------------------------------

Dettagli

Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali -

Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali - Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali - (tratto dalla relazione di Martino Buzzi del 17.09.06) Lo stagno: un angolo di natura Avere uno stagno nel proprio

Dettagli

Manuale del Barista Italcaffè

Manuale del Barista Italcaffè Page Manuale del Barista Italcaffè Ogni professionista serio dovrebbe essere prima di tutto preparato a servire un vero caffè Espresso all Italiana dal sapore veramente squisito. Lo stile Italiano nel

Dettagli

SMETTI DI FUMARE: COMINCIA A VOLERTI BENE!

SMETTI DI FUMARE: COMINCIA A VOLERTI BENE! SMETTI DI FUMARE: COMINCIA A VOLERTI BENE! Perché si inizia a fumare Tutti sanno che fumare fa male. Eppure, milioni di persone nel mondo accendono, in ogni istante, una sigaretta! Non se ne conoscono

Dettagli

COME NASCONO I TAPPI DI SUGHERO

COME NASCONO I TAPPI DI SUGHERO IL SUGHERO CHE COS È Il sughero è un prodotto naturale che si ricava dall estrazione della corteccia della Quercus suber L, la quercia da sughero. Questa pianta è una sempreverde, longeva, che cresce nelle

Dettagli

Concimare senza sprechi, con la massima efficacia, salvaguardando la natura. melo, pero, kiwi. schede colturali - volume 4

Concimare senza sprechi, con la massima efficacia, salvaguardando la natura. melo, pero, kiwi. schede colturali - volume 4 Concimare senza sprechi, con la massima efficacia, salvaguardando la natura melo, pero, kiwi schede colturali - volume 4 I prodotti che AGM fabbrica con destinazione speciale per frutteti, sono stati testati

Dettagli

Etichettatura degli alimenti

Etichettatura degli alimenti Ministero della Salute Direzione generale per l igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione Etichettatura degli alimenti Cosa dobbiamo sapere La scelta di alimenti e bevande condiziona la nostra

Dettagli

Edizioni L Informatore Agrario

Edizioni L Informatore Agrario www.vitaincampagna.it Edizioni L Informatore Agrario Tutti i diritti riservati, a norma della Legge sul Diritto d Autore e le sue sucessive modificazioni. Ogni utilizzo di quest opera per usi diversi da

Dettagli

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI PRANZO PRIMA SETTIMANA LUNEDI': MARTEDI': MERCOLEDI': GIOVEDI': VENERDI': PASTA AL

Dettagli

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO. L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni )

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO. L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni ) IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni ) ALIMENTAZIONE ANTICANCRO L alimentazione è un bisogno essenziale dell uomo: per funzionare, un individuo deve introdurre una certa

Dettagli

Scheda Dati di Sicurezza

Scheda Dati di Sicurezza Scheda Dati di Sicurezza Pagina n. 1 / 5 1. Identificazione della sostanza / del preparato e della Società 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Codice: 190683 Denominazione 1.2 Uso della

Dettagli

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi)

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) 1 settimana MENU D Tabella asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) petti di pollo al latte piselli e macedonia di al limone e biscotti risotto giallo involtini di tacchino cavolfiore fresca minestrina di piselli

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 36 1. ZUCCHERI E SAPORE DOLCE Tutti gli zuccheri sono fonti di energia e non

Dettagli

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute)

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) La ristorazione collettiva ed in particolare quella scolastica è stata individuata come un ambito prioritario di intervento relativamente al Progetto MA.RI.SA.

Dettagli

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

L Ozono è un gas altamente reattivo, di odore pungente e ad elevate concentrazioni di colore blu, dotato di un elevato potere ossidante.

L Ozono è un gas altamente reattivo, di odore pungente e ad elevate concentrazioni di colore blu, dotato di un elevato potere ossidante. Ozono (O 3 ) Che cos è Danni causati Evoluzione Metodo di misura Che cos è L Ozono è un gas altamente reattivo, di odore pungente e ad elevate concentrazioni di colore blu, dotato di un elevato potere

Dettagli

Foglio1. 5-7.00 Piega 10,00. Masch.x lavaggio/sh.speciale

Foglio1. 5-7.00 Piega 10,00. Masch.x lavaggio/sh.speciale LISTINO PREZZI Servizio Singolo Pettinata 5-7.00 Piega Taglio Masch.x lavaggio/sh.speciale 2,00 Fiala ai minerali x lavaggio 5,00 Fiala x caduta 5,00 Cachet Masch.con elastina Masch.con cheratina Pagina

Dettagli

La corretta alimentazione

La corretta alimentazione La corretta alimentazione www.salute.gov.it 2 Tutta la comunità scientifica è d accordo sul fatto che esista uno stretto legame tra una corretta alimentazione e una vita in buona salute. Per mantenersi

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA ECO-TRAP DATA DI COMPILAZIONE: MAGGIO 2006 PAGINA: 1 DI 5 IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA

SCHEDA DI SICUREZZA ECO-TRAP DATA DI COMPILAZIONE: MAGGIO 2006 PAGINA: 1 DI 5 IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA SCHEDA DI SICUREZZA ECO-TRAP DATA DI COMPILAZIONE: MAGGIO 2006 PAGINA: 1 DI 5 1 Nome commerciale IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA ECO-TRAP Utilizzazione della sostanza

Dettagli

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo 3 IN ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo sezione 1 L ALIMENTAZIONE Latte e coccole... Il latte materno costituisce l alimento più adatto ai bisogni del neonato e non solo dal punto di vista nutrizionale:

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

Reenactment Society www.reenactmentsociety.org COME FARE UNA BORRACCIA DI ZUCCA

Reenactment Society www.reenactmentsociety.org COME FARE UNA BORRACCIA DI ZUCCA Reenactment Society www.reenactmentsociety.org COME FARE UNA BORRACCIA DI ZUCCA Acquistare una zucca fresca o già secca. Nel primo caso sarà opportuno comprarla in un periodo caldo per godere delle giornate

Dettagli

IL SUOLO AMBIENTE VIVO gli organismi che vivono nel suolo

IL SUOLO AMBIENTE VIVO gli organismi che vivono nel suolo IL SUOLO AMBIENTE VIVO gli organismi che vivono nel suolo Le forze inorganiche creano sempre solo l inorganico. Mediante una forza superiore che agisce nel corpo vivente, al cui servizio sono le forze

Dettagli

Informambiente. via Vlacovich, 4 35126 Padova. Tel. 049 8022488. Fax. 049 8022492 IL PARCO CHE VORREI

Informambiente. via Vlacovich, 4 35126 Padova. Tel. 049 8022488. Fax. 049 8022492 IL PARCO CHE VORREI Informambiente via Vlacovich, 4 35126 Padova Tel. 049 8022488 Fax. 049 8022492 IL PARCO CHE VORREI progetto di coinvolgimento attivo dei bambini nella riqualificazione del verde urbano SCHEDE DEGLI ALBERI

Dettagli

1.Il Ristorante/La Trattoria

1.Il Ristorante/La Trattoria Agli italiani piace andare a mangiare in trattoria. Ma che cos è la trattoria? È un locale tipicamente italiano, che rispecchia il gusto e la mentalità degli italiani. Agli italiani piace mangiare bene,

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi come Anno scolastico 2012-2013 Classe 2 a D 1 Istituto Comprensivo G. Mazzini Erice Trentapiedi Dirigente Scolastico: Filippo De Vincenzi Ideato e realizzato

Dettagli

GUIDA PER LA PREPARAZIONE DELL UTENTE ALLA COLONSCOPIA

GUIDA PER LA PREPARAZIONE DELL UTENTE ALLA COLONSCOPIA GUIDA PER LA PREPARAZIONE DELL UTENTE ALLA COLONSCOPIA LA COLONSCOPIA: CHE COS È E PERCHÉ VIENE ESEGUITA La colonscopia è un esame che permette di visualizzare l intestino ed individuare o escludere la

Dettagli

LABOREST Italia S.p.A Via Vicinale di Parabiago 22 20014 Nerviano - Tel. 0331415253 info@laborest.com www.laborest.com

LABOREST Italia S.p.A Via Vicinale di Parabiago 22 20014 Nerviano - Tel. 0331415253 info@laborest.com www.laborest.com VISTA vista ALADIN 200 DHA 30 capsule Ingredienti: Olio di pesce titolato in DHA, gelatina alimentare, umidificanti: glicerolo, sorbitolo.agente rivestimento:gommalacca, coloranti:e171,e172; stabilizzanti:trietilcitrato,

Dettagli

Raccolta differenziata dei rifiuti nel Quartiere 1 Centro

Raccolta differenziata dei rifiuti nel Quartiere 1 Centro Comune di Padova Assessorato all Ambiente AcegasAps Raccolta differenziata dei rifiuti nel Quartiere 1 Centro Le 3 Zone di raccolta nel Quartiere 1 Centro Tipo di Rifiuto Cosa conferire Cosa non conferire

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Mercurio II Solfato soluzione 200 g/lin acido solforico diluito 1.2

Dettagli

Centro Documentazione SerT Arezzo COSA NE SO? QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE POSSEDUTE SU DROGHE E ALCOL. Barrare la risposta corretta

Centro Documentazione SerT Arezzo COSA NE SO? QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE POSSEDUTE SU DROGHE E ALCOL. Barrare la risposta corretta Centro Documentazione SerT Arezzo COSA NE SO? QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE POSSEDUTE SU DROGHE E ALCOL Barrare la risposta corretta A cura della Dott.ssa Cristina Cerbini Febbraio 2006

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO LA SALUTE VIEN MANGIANDO PERCHÉ MANGIAMO? Il nostro organismo per sopravvivere e stare in buona salute, per crescere, per svolgere attività fisica, per riparare le parti del corpo danneggiate e sostituire

Dettagli

Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015.

Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015. Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015. Giorni favorevoli per il taglio di legname da costruzione e uso falegnameria. Gli alberi dai quali si ricava legname da costruzione e per la fabbricazione

Dettagli

Facciamoci due conti

Facciamoci due conti Facciamoci due conti Ma alla fine quanto si guadagna a coltivare canapa? la domanda sorge spontanea ed è più che legittima, specie considerando il panorama deprimente dell agricoltura in Italia ai giorni

Dettagli

Extatosoma tiaratum. Generalità

Extatosoma tiaratum. Generalità Extatosoma tiaratum Tassonomia Dominio: Eukaryota Regno: Animalia Sottoregno: Eumetazoa Ramo: Bilateria Phylum: Arthropoda Subphylum: Tracheata Superclasse: Hexapoda Classe: Insecta Sottoclasse: Pterygota

Dettagli

I TRATTAMENTI ANTIVARROA

I TRATTAMENTI ANTIVARROA I TRATTAMENTI ANTIVARROA In pratica DR.SSA GIULIANA BONDI Aggiornato 2013 Circolare MdS 06 Febbraio 2006

Dettagli

SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO. Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO

SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO. Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO LETTERALE e quando ha SIGNIFICATO METAFORICO (FIGURATO). Questa non

Dettagli

Samuele Di Rita - Classe 2 B sa - 16/03/2015 - Gruppo 5: Di Rita, Dal Maso

Samuele Di Rita - Classe 2 B sa - 16/03/2015 - Gruppo 5: Di Rita, Dal Maso Samuele Di Rita - Classe 2 B sa - 16/03/2015 - Gruppo 5: Di Rita, Dal Maso SAGGI ANALITICI SU ALIMENTI CONTENENTI CARBOIDRATI OBIETTIVI Fase 1: Dimostrare, mediante l uso del distillato di Fehling, se

Dettagli

Caffè. Tutte le emozioni in un chicco.

Caffè. Tutte le emozioni in un chicco. Schwanengasse 5+7 Postfach 7675, 3001 Bern Telefon 031 328 72 72 Telefax 031 328 72 73 info@procafe.ch www.procafe.ch Caffè. Tutte le emozioni in un chicco. Introduzione: Storia del caffè Riferimenti Secondo

Dettagli

PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA

PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA LA COTTURA IN PENTOLA A PRESSIONE La pentola a pressione è uno strumento ancora tutto da scoprire, da conoscere e da valorizzare, sia dal punto di vista

Dettagli

alcoliche alcoliche: Bevande se sì, solo in quantità controllata

alcoliche alcoliche: Bevande se sì, solo in quantità controllata 7. alcoliche alcoliche: Bevande se sì, solo in quantità controllata 53 7. Bevande alcoliche: se sì, solo in quantità controllata 1. DEFINIZIONE DI UNITÀ ALCOLICA (U.A.) Una Unità Alcolica (U.A.) corrisponde

Dettagli

BORTEZOMIB (Velcade)

BORTEZOMIB (Velcade) BORTEZOMIB (Velcade) POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI Le informazioni contenute in questo modello sono fornite in collaborazione con la Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti ed amici ; per maggiori

Dettagli

I regimi di qualità riconosciuti a livello comunitario: D.O.P., I.G.P., S.T.G. e indicazioni facoltative di qualità TITOLO RELAZIONE

I regimi di qualità riconosciuti a livello comunitario: D.O.P., I.G.P., S.T.G. e indicazioni facoltative di qualità TITOLO RELAZIONE TITOLO RELAZIONE I regimi di qualità riconosciuti a livello comunitario: D.O.P., I.G.P., S.T.G. e indicazioni facoltative di qualità A partire dal 3 gennaio 2013 è entrato in vigore il regolamento (UE)

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

Schede tecniche LA SOURCE

Schede tecniche LA SOURCE Schede tecniche LA SOURCE s.a.s di Celi Stefano & C. Società Agricola - C.F. e P. IVA 01054500077 Loc. Bussan Dessous, 1-11010 Saint-Pierre (AO) - Cell: 335.6613179 - info@lasource.it Documento scaricato

Dettagli

guida ai metodi per la cottura degli alimenti

guida ai metodi per la cottura degli alimenti guida ai metodi per la cottura degli alimenti Progetto a cura di ANDID - Associazione Nazionale Dietisti Member of andid in breve Il dietista é un professionista sanitario competente per tutte le attivitá

Dettagli

S.C. Igiene degli alimenti di origine animale. Requisiti igienico-sanitari applicati al settore della pesca

S.C. Igiene degli alimenti di origine animale. Requisiti igienico-sanitari applicati al settore della pesca Requisiti igienico-sanitari applicati al settore della pesca La Spezia 20 ottobre 2009 Requisiti : Strutturali (Strutture ed attrezzature) Funzionali Requisiti strutturali : n Applicabili a tutte le imbarcazioni

Dettagli