La dimora del tempo sospeso. emozioni, sentimenti, pezzi di vita di chi vive nelle Case Alloggio per persone con HIV/AIDS della Lombardia

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La dimora del tempo sospeso. emozioni, sentimenti, pezzi di vita di chi vive nelle Case Alloggio per persone con HIV/AIDS della Lombardia"

Transcript

1 La dimora del tempo sospeso emozioni, sentimenti, pezzi di vita di chi vive nelle Case Alloggio per persone con HIV/AIDS della Lombardia

2 Prefazione Sono 25 le Case Alloggio presenti in Lombardia, un terzo delle strutture di accoglienza presenti in Italia, sorte alla fine degli anni 80 per rispondere in modo integrato sanitario e sociale ai bisogni delle persone con HIV/AIDS. Nel 2012 poco meno di 300 persone sono state accolte nelle Case Alloggio lombarde, pensate e volute con le caratteristiche di un ambiente familiare, di piccola comunità, dove forte è il contatto tra operatori e ospiti nella condivisione della quotidianità. Dopo il tempo breve dei primi anni caratterizzato da una altissima mortalità, dopo il futuro aperto dalle terapie, gli ospiti e gli operatori delle Case sembrano oggi entrati in un tempo sospeso, dove si fatica ad intravvedere un futuro possibile e a trovare significati con una malattia che non estingue la speranza, ma si confi gura sempre più come cronica presenza, come minaccia latente, desolante e impietosa. In un contesto dove ancora serpeggia e si fa presente lo stigma nei confronti di chi vive con l HIV. Ma il tempo sospeso non è tempo vuoto. E tempo di difficile gestione e di diffi cile comprensione. Sospeso tra deboli speranze e forti minacce. Un tempo in cui emergono domande inespresse sulla vita e sulla morte entro una percezione di sé e del mondo che non collima con il sentire comune e a cui il sentire comune fatica a rispondere o preferisce ignorare La poesia è un canale in cui possono passare emozioni, sentimenti, pezzi di vita preziosi e soprattutto quel che non sappiamo di sapere. E occasione di creare bellezza, di riaccendere la bellezza, di rimettere la spina nella presa Un blog di poesia ha per titolo La dimora del tempo sospeso, titolo provocante per la realtà delle Case che è stato preso a prestito per un progetto che il Coordinamento Regionale delle Case Alloggio per persone con HIV/AIDS della Lombardia (C.R.C.A. Lombardia) ha realizzato, con il contributo della Regione Lombardia, Bando per l erogazione di contributi a sostegno dei progetti presentati dalle associazioni senza scopo di lucro e associazioni di promozione sociale Biennio 2012/2013, e con il sostegno di Caritas Ambrosiana, Caritas Bergamasca, Caritas Cremonese, Anlaids Lombardia, Gruppo Pro-positivo Beta2 e Lila Milano Onlus. Ospiti, volontari e operatori sono stati coinvolti in laboratori di espressione poetica e di psicodrammatica, condotti da Livia Chandra Candiani e Mario Valzania, da cui sono emersi frammenti, scintille in cui si parla di sé, delle proprie difficoltà, sofferenze, speranze e desideri. L espressione poetica ha permesso di portare alla luce e esternare pensieri ed emozioni mai espressi a parole. Voci che si vuol far risuonare anche fuori dalle mura delle Case e dal circuito degli addetti ai lavori Buon ascolto Laura Rancilio Presidente Coordinamento Case Alloggio per persone con HIV/AIDS della Lombardia Responsabile Aree di bisogno Caritas Ambrosiana La dimora del tempo sospeso Prefazione

3 Introduzione di Chandra Livia Candiani Da novembre ad aprile, sono passata da una casa alloggio per malati di aids all altra della Lombardia insieme a Mario, in treno, quasi sempre di venerdì. Lui portava una valigia piena di maschere, io uno zaino, dentro c erano campane, campanelli, ciotole tibetane, bastone della pioggia, cembali, triangoli, insomma strumenti musicali o comunque sonori e poi piume, sassi, conchiglie, stracci, gusci di noce, bastoni, foglie, insomma cose da toccare. Quel che andavo a portare era la mia esperienza con la poesia. La poesia è una lingua dell estremo. La poesia non arrossisce a un letto di morte, stringe forte la mano a uno che è appena arrivato con un barcone a Lampedusa. La poesia sa abbracciare una donna abusata e sa anche chiamare la polizia. La poesia dice Odisseas Elitis, poeta greco, dimostra che la morte non è l ultima parola. Proprio così Elitis, proprio giusto e vero, io e Mario l abbiamo provato fi no all osso. Siamo arrivati come due vagabondi nelle case alloggio, abbiamo lasciato a casa ogni sapere, ammesso che ne avessimo uno, anzi Mario ne aveva tanto ma io proprio no. E siamo entrati con candore, senza aspettarci niente, ma non per modo di dire, proprio niente, pensavamo che magari sarebbe anche stato il caso di buttare per aria fogli e matite e fare quattro chiacchiere e poi andare via ma non è mai successo. In ogni casa, ho incontrato un accoglienza da parte degli ospiti da far paura. Sì da far paura. Perché si accorgevano subito del mio entrare nelle loro vite in punta di piedi e così mi dicevano: Entra, entra pure, accomodati! Qualcuno mi ha anche detto: No grazie, proprio non ne ho voglia, vado a dormire o a farmi i fatti miei. Ma con molta nettezza e grazia asciutta asciutta. La dimora del tempo sospeso Introduzione

4 Quel che ho incontrato sono corpi che certe volte stavano a mala pena sulla sedia a rotelle perché non ce la facevano a stare dritti, eppure erano presenti. Io sono stata testimone che dentro di noi c è una cosa che brilla vertiginosamente anche quando il corpo sta crollando. E che la parola viva nutre questa scintilla e la scintilla risponde. Un esempio? Un signore sulla sedia a rotelle, tutto storto perché in equilibrio precario, la bava che scende dalla bocca, gli occhi chiusi. Spiego cosa intendo per scrivere una poesia al mondo o sul mondo. Lui detta lentamente alla sua educatrice: Il mondo è un ciliegio/ con i fiori rossi/ anche al buio. Dire che resto fulminata è poco. Non so se capite. I fiori restano rossi anche al buio! Sta parlando di quella fonte che non muore anche quando il corpo si accartoccia. E poi c è una bellissima signora eritrea, non sa l italiano e quindi scrive in aramaico. Ci legge magnifici suoni, ma arrivati alla poesia sul mondo, la vedo fremere, vorrebbe che toccasse subito a lei. E quando finalmente tocca a lei legge raggiante in italiano: Il mondo: primavera. Sono stata accolta da Rosa alla fermata della corriera che portava dalla stazione di Brescia alla casa alloggio e Rosa dice: Io al seminario non vengo! Capito? Non so scrivere, non ne ho voglia, non mi piace. Capito? Certo Rosa, tu non scrivere, ma vieni lo stesso, dai! E Rosa viene, si siede vicino a me e scrive: Io sono il mare e il silenzio/ terremoto in un sogno mentre dormo/ vado a cavallo mentre/ penso all amore. E dopo Rosa chiede: Ma l ho scritta io? Sì ma non è questo quel che voglio dire, quello che mi è rimasto non sono le poesie scritte, è la poesia delle relazioni che si sono create: la diffi denza iniziale, l aria sorniona, lo stupore durante la scrittura, l impegno, la ricerca, le lacrime, le risate, le rabbie e gli abbracci fi nali, i saluti da staccarci le mani. Non sono riuscita a dare quasi niente, sono tornata da ogni incontro sazia e stanca come dopo una festa piena di doni invisibili. Quello che vorrei che il mondo sapesse è che esistono case dove la vita è sospesa a un filo e si vive, si respira, si mangia, si prega, si piange, si sogna, si ha fi ducia, ci si dispera. E in quelle case la parola viva entra come un invitato prezioso, nessuno ha voglia di contarsela, di fare il figo, sono case dove la poesia ci sta benissimo. Perché quel che sono andata a dire a loro, agli ospiti delle dimore del tempo sospeso, è che siamo tutti dimore di tempo sospeso e che il tempo lo facciamo prezioso noi e che la poesia è un diritto. Non c entra con il saper scrivere, la poesia è sovversiva, è permettersi di sentire quel che sento, è essere onesti e farsi scrivere dalla vita che passa in noi. Il resto è letteratura. La poesia è una lingua che sta bene dove c è un terremoto, un inondazione, un rischio grande, una paura taciuta, la poesia toglie i veli, dà il permesso di soggiorno a tutti quanti, è una corte dei miracoli. Sapete perché? Perché la poesia accoglie, accoglie tutto quello che ci capita con indomabile fiducia. E accogliere non è accettare, è molto di più, è dare alloggio, dimora, e prepara, prepara a stare quando è giusto stare e ad andare quando è giusto andare. Fa gridare se è il nostro bisogno e sussurrare se è il nostro bisogno. Ma soprattutto la poesia è forma e le forme contengono, danno radici e pareti, ci proteggono e insieme ci espongono. Che voglia di comunicare, di esporsi ho incontrato nelle case, che desiderio di essere se stessi senza vergogna, in faccia al mondo, così come siamo. Adesso vediamo cosa farà il mondo, come risponderà. Noi siamo qui, tu dove sei? La dimora del tempo sospeso Introduzione

5 Il silenzio, le parole. Perché è tutto è niente di niente ma fa parte di noi stessi è qualsiasi cosa naturale o no! Virgilio Non sono per il silenzio la parola è d oro come campana di pace. Luigi Parla basta ascoltare non c è mai solitudine nel silenzio Il silenzio esprime l emozione Il silenzio non è muto Gianni Di notte nella foresta regna il silenzio nella notte la marea si infrange sugli scogli. Il vento muove i rami degli alberi. Solo una chiesa nella notte. Claudio Ho bisogno di questo silenzio non penso quasi mai alla morte!! L acqua della giungla assomiglia al fuoco che dà serenità, pace questa cascata di gioia di vivere me l ha donata chi la mia adorata madre che come un formichiere che va a caccia di formiche mi ha insegnato a sopravvivere Il silenzio Ho bisogno di questo silenzio!! Stefano Il silenzio è un urlo dentro di me, che mi dice fuggi lontano tuffati in una cascata a occhi chiusi e se li riaprirai in lontananza vedrai una donna: forse sarà il mio punto d arrivo. Carlo Alberto Nel silenzio la pioggia. Luis Come piccola cascata di suono imperiale la vita che se ne va. Domenico La dimora del tempo sospeso Il silenzio, le parole

6 Il suono del mare mi fa venir voglia di abbracciare una donna, sentire un brivido nel mio cuore sul mio cammino un giorno incontrerò la persona che mi farà stare bene con me stesso. Vincenzo La vita è come lo scampanio di una campana vicino a un ruscello a volte mi pare un tintinnare. Nella vita si può finire a rotolare come i ciottoli di un ruscello. Le voci dei miei compagni di comunità le sento rimbombare mentre sono a pranzare o cenare o a guardare la televisione. Candida Una miniera infinita una cava di conoscenza come il numero dei singoli ciottoli di breccia in una cava. La meditazione è una danza dell anima rito perpetuo di numerose tribù nel mondo che attraverso le vibrazioni e concentrazione trovano l ispirazione per raggiungere se stessi. Patrizio È fantasia giocando saltando immaginando di volare urlare trotterellare e baciare. L acqua che scende dal ruscello, sabbia sul mare conchiglia che suona come le campane, e uno stormo di uccelli che vanno dove è caldo. Titti Danzare nelle emozioni parole. Giovanni Le parole entrano escono si fermano si perdono scorrono e si sentono ormai lontano tintinnano e feriscono entrano in un vortice accarezzano e nutrono ti portano con il vento ti fanno precipitare al suolo. Marina La dimora del tempo sospeso Il silenzio, le parole

7 Feste passate coi parenti io bambino C era più amore da tutti verso tutti niente discordie. Da grande tutto è cambiato I parenti. Chi è morto chi ci ha lasciato Non festeggiamo più. Preferisco star solo per non essere umiliato dalla malattia come la gente Non toccare qui! Non toccare lì! Non toccatelo,lavatevi le mani!. Appestato dalla strega cattiva. Marco Sonagli per un buon risveglio. Ciotola votiva per richiamare lo spirito dei morti (Noi ). Io sono vivo anche se un po sciancato, vorrei una fi danzata forse mi richiamerà una defunta (ma non troppo!) Non mi riconosco più!! Neanche guardando lo specchio. Roberto Io non mi sento ruvido e freddo sono invece leggero e di poco valore Sono rare le persone come me. Ho bisogno d amore. Daniele Il mio ritratto è di essere una persona dolce, aiutare gli altri pur nei miei limiti, avendo io difficoltà nel camminare, e tutto quello che faccio è tutto guadagnato, per me. Adriano Autoritratti Questo ritratto è un appetito peccato! Nino Splendido a sentire questo meraviglioso suono, sento questa bella musica che mi entra veramente nel mio cuore. Silvana La mia fantasia mi riempie, mi fa vivere sempre sano, pieno di talenti che mi fanno essere più vivo più sereno più attento a essere più sano. Din don dan mi sento affascinante e sternuto che bello starnutire è un sollievo. Din don dan che bello alle orecchie mi fa dormire, che bello dormire è una droga beffarda. Din don dan dormo che bello. Alessandro La dimora del tempo sospeso Autoritratti

8 Fischietto con rompimento di palle un incubo ma cerco di rilassarmi, riposarmi, mi riposo, ma ad un tratto sento degli insetti, tamburelli, vedo un gregge, delle ruote, conchiglie sale un fruscio e vento entro in chiesa, c è allegria, festa, divertimento ritmo, saltello e tutto mi passa. Daniele In the morning wake up I think same always I am happy. (Al mattino al risveglio penso sempre la stessa cosa io sono felice) Olga Volare sette anni nel vento tigre di Vigevano. Giusi Porto gli zoccoli fischiando e guardando l acqua che scorre, e il treno che passa. Grattuggiandomi una gamba, poi vedo il campanello di casa e lo schiaccio provocando un suono profondo. Rillo Marina ricorda i tempi lontani, quando, la sua vita era diversa. Ho amato la libertà, l immenso, perché ciò mi è stato tolto? Ora mi sento libera come l acqua, la cascata, il mare nel suo assoluto. Amo l amore, l allegria, il sorriso, ballare roteare come una trottola. La magia mi attrae e chiamo magico tutto ciò che mi piace, l incantesimo. Le campane non sono una gioia ma una cosa che mi rende nervosa anche se spesso le ascolto vedo lontana la mia vita futura, ma paziento perché so che arriverà la gioia. Marina Andare dalla mamma, che mi capisce o forse dal papà, capire che ciò che ho scritto o pensato o quel che dico è una sensazione che prova qualsiasi altra persona anche in maniera diversa o con altre parole. È una tribù di altissimi negri ad occhi chiusi che ho potuto capire come è bella la vita indiana molto molto fantastica. Monica La mia vita è come un uragano che spazza via tutte le mie sofferenze e le gelosie delle persone. Ringrazio questo periodo cupo e scuro però una luce si illumina verso un nuovo cammino. Massimo La dimora del tempo sospeso Autoritratti

9 Il risveglio meno male che c è, arriva subito il suono di campane, non mi resta che sognare per avere quel po di felicità e libertà amo viaggiare, amo l acqua, i boschi abitati da mille rumori. Peccato che ora tutto ciò è un sogno. Un animale che era vivo la voglia di vivere che tante volte si è spenta. Un luogo che ti fa sviluppare come se fosse una nuova placenta che ti dà una ulteriore voglia di rinascere. Vedo un muro, destinato a durare nel tempo che con esso accompagnerà tante persone che un giorno lo vedranno come lo stipite della porta per la loro nuova vita. Questa volta solida come il guscio della conchiglia. Vedo persone che si alternano su poche sedie protette dal guscio pronte a rompere la sacca per rigettarsi di nuovo nel mondo. Questa volta però armati di un guscio resistente e con molte facce e colori. Mauro Sono come un richiamo dentro una festa il fruscio di un serpente dentro nell acqua un ultrasuono nello spazio. Bestiale. Beppe Io sono l inizio di qualcosa sono un usanza ma anche un treno in lontananza che parte per far festa che nel cuore di tutti resta ma quando passa rimane la tristezza. Armando Sempre mia moglie e le sorelle che giocavano. La mamma la ricordo sempre con me. È uno schifo. Marino Comunicare è divulgare un pensiero anche se non condiviso, riflessione è guardarsi dentro e non aver timore di mostrare. La vita dà e toglie quello che tu cerchi. Fernando Sono un eterno sognatore. Un mare, che spumeggia sulle scogliere, una nave che parte per continenti lontani. Quanto tempo, ho, per rifl ettere, per pensare al mio passato: la scuola, l aula, il professore, la ricreazione, le vacanze i viaggi, fantasiosi, di me ormai grande ma ancora pieno di vita! Flavio La dimora del tempo sospeso Autoritratti

10 Mi guardo allo specchio e vedo un disastro Sono io Un tuono di campane. E il ricordo corre al mio paese. Sono così, un onda che si infrange Il nulla. Poi la montagna, il suono delle mucche al pascolo E mi guardo allo specchio Nessuna emozione sono innata. Lorena Io sono una donna molto ribelle e mi piace molto ballare ho paura dei tifoni ma mi piacciono i mari mossi amo il mare e il movimento delle onde amo la polenta che fa la mamma. Daniela Io sono come il mare: impetuoso. Viaggio su un astronave, mangiando dolci. Mi sento gioire a fare questo viaggio. Riki La mia vita è sempre stata un tran tran dove il risveglio era bellissimo perché ero in montagna tra il rumore di foglie vento pioggia ed era bellissimo e quando si aprì la porta è stato bellissimo perché ero a casa. Franco Io sono allegria, in tutti i posti dove vado sono pace. Tanta gente è commossa e emozionata quando mi sente parlare della mia storia. Doris Io sono molto debole e me la prendo con tutti. Vorrei rilassarmi e dimenticare i problemi. Mi piacerebbe volare come un uccellino. Vilma Suonando la campanella nell infanzia da chierichetto con assidua frequenza benedetto ma il mio destino mi ha portato con la banda del quartiere nel periodo delle pere disimparando qualsiasi mestiere e mi scalzo su un letto di ospedale che non so che cosa fare. Vittorio La dimora del tempo sospeso Autoritratti

11 Nella stanza c è un rimbombo ed è molto bello anzi bellissimo. Io sono calmo e anche stupendo e magico. Vincenzo Io sono una foglia che cade in inverno e poiché rinasce è tutto un giro di vita. Vincenzo Ti voglio bene buio. Rosario Viaggiare come uccelli in volo sul mare aperto. Emilio Il mio ritratto è un segnale di pericolo batte i denti nell ossessione Festa con cavigliere e fritto misto! Su un u.f.o. Etna a dicembre Alta bella pericolosa però vestita di bianco non sei la stessa cosa ma sei sempre tu la montagna che fuma t ho visto ancora più bella al chiaro di luna! Angelo Io sono un suono d amore sogno di vivere bene. Ernesto Il mio ritratto festoso, pieno d amore, infi nito, e lontano. Misterioso, pieno di gioia. Giuliano Io vengo dal pianeta Terra, mangio le cipolline e mi addormento alla sera tardi. Giuliano Ho un cuore che batte forte dentro di me c è una speranza ma non mi può colmare fi nché non acquista la libertà per sempre non è facile ma ci convivo sarò soddisfatto solo al momento giusto di andarmene via di qui. Ho bisogno di spazio mi sento soffocare Ho bisogno d amore per colmare la mia solitudine. Roberto Sono vivo ma non mi sento libero non ho la forza né fi sicità per poter sciogliermi da queste catene, mi sento prigioniero delle mie scelte che ho fatto che giudico sbagliate ma che dovevo fare il sesso di una donna mi manca mi manca la sua voce il suo calore e anche questa è esperienza. Angelo La dimora del tempo sospeso Autoritratti

12 Io sono come sabbia dentro una clessidra io sono un fi schio nella tempesta io sono campane in lontananza. Diego Sento l armonia sento dei suoni che mi entrano nel cuore con tenerezza i suoni si amplifi cano sento dentro che mi danno tranquillità sento gioia e amore sento la forza di continuare vivere di ste cose che mi aiutano a stare in armonia con gli altri vorrei essere un gabbiano. Silvano Gira la testa quando ascolto un campanello: tin tin tin no no no eee cen cen cen fi nalmente arriva: paté paté paté e mi sento bene. Lela Amarsi, volersi bene e rispettarsi è la cosa più importante della vita. Basta a guerre furti rapine e odio e gelosie vogliamoci bene e rispettiamoci l un l altro. Gianni Il mio senso di vita è sentirmi libero la mia sensibilità mi aiuta e mi sento un po una rana e tanta voglia di libertà e ogni tanto mi fa dormire. Luciano Sono una ragazza dolce, e sensibile e vergognosa. Veronica La vita, tanto martellata, arrivata su di me come onde di mare e io come un grillo trasparente come un bicchiere di cristallo è come se fosse stato un brutto sogno che fi nisce e inizia un altro. Ma prima o poi arriverà ancora la fi ne. Nives La dimora del tempo sospeso Autoritratti

13 Io sono il mare e il silenzio terremoto in un sogno mentre dormo vado a cavallo mentre penso all amore. Rosa Perché devo sempre spiegare tutto perché questo quello perché alla mia età perché io, vorrei spiegare ma la gente non è pronta oppure non sono pronto io perché perché perché. Pietro Come è entrata qui? Vudu, fastidio, rumore. Basta. Doris Vorrei guarire. Pietro Vorrei che in questo mondo ci sia più pace e meno guerre il mare le onde il molo le barche e la schiuma la sabbia il cielo e i gabbiani. Walter Rosa P. va con gli stivali a cavallo con il vento tra i capelli Rosa P. Bob soffre per la gamba, Bob vive, duro Bob è rumore. Bob Il richiamo della vita mi ha portato lontano da casa dai miei cari ho ricominciato a vivere quando vidi il suo viso mi diede un senso di armonia la voglia di festeggiare sorridere e nello stesso tempo mi portava a riflettere come ero una persona senza più la voglia di vivere ma il suo sorriso mi portava calore quando arrivava era come un raggio di sole mi dava luce nel mio triste corpo mi ha dato voglia di vivere e di provare ancora ad amare e soffrire ma con voglia di reagire di tornare a sentire interesse nelle cose e voglia di vivere. Domenico Mi piace stare molto sola amo essere libera non mi piacciono gli obblighi vorrei che un onda portasse via la mia tristezza il rumore le urla mi danno fastidio la nascita di un bambino mi fa felice. Loredana La dimora del tempo sospeso Autoritratti

14 Non mi piace non mi piacciono gli specchi e le fotografi e che abbia paura del mio io? Paolo Essere lontani ma esserci esserci in compagnia essere sereni nonostante tutto. Manuela Sono sempre in agitazione ma mi piace ridere in continuazione con tutte le persone. Cristina Cade la pioggia ma che fa? Il mondo è triste intorno a me io sono un dolce suono. Salvatore Mi sento come le campanelle di metallo con dei suoni in chiesa rifugiata per la pioggia ascoltando il suono dentro di me. Francesca Non so. Niente. Angelo Essere una goccia dispersa dalle nubi, piccola piccola. Senza una meta ben precisa. Ma esserlo ti dà un senso. Al solo pensiero. Fatto d amore per il prossimo. La sua strada irta, fatta d acqua senza un tragitto, con le sue paure. Che incontrerà. Tonino Sensazione meravigliosa come essere in compagnia, basta un po di fantasia per rendere la vita più facile e meno pesante sarò banale ma basta poco per essere felici. Il saper amare è la cosa più grande che Dio ci abbia donato, amarsi è felicità gioia serenità e voglia di vivere. Angelo Mi sento come un sasso che rotola in un fiume il rumore che provoco mi manda in confusione ma subito dopo mi riprendo ed ecco che come un campanello che suona mi rendo conto che sono solo un ultrasuono ripieno di odio e di amore per me stesso. Luca La dimora del tempo sospeso Autoritratti

15 Sognare di essere su una spiaggia piena di conchiglie con un bicchiere in mano con le chiavi del mio capanno e vedendo una montagna che frana e udire delle campane. Daniele Quando sento l armonia del tam-tam il tamburo africano che suona per la festa questo mi fa ricordare il lago oppure il mare o vedere le conchiglie. All improvviso la rana si fa sentire nel bosco rau-rau-rau Subito la campana suona, ora è la sveglia e il lavoro della giornata inizia. È bello vedere un ospite alla porta tutto questo è la magia della vita. Rosemarie Spiaggia sognare non so di stare in spiaggia un mio grande ricordo. Saverio In lontananza guardo le onde del mare la melodia dei balli richiama in me ricordi lontani i tamburi battono impazziti la folle musica rimango ferma ad ascoltare Adriana Io sono casa mia con le campane e il giardino di casa mia a casa mia col giardino. Voglio casa mia! Voglio casa mia! Mario Con la propria forza il treno suona le campane e Alberto si siede ad ascoltare il rumore della sabbia. Alberto Nella mia disperazione un messaggio mi scioglie in lacrime e la totale confusione che è in me aspetta l alba di un dolce risveglio. Così piccolo, così fragile, sei l uovo che porterà un nuovo alito di vita. Valerio Io e la mia faccia non so neanche più chi sono mi sto riprendendo piano piano w le campane tibetane che mi danno uno spunto per andare avanti per sopravvivere spero che passi presto e non mi ritrovo più in scacco matto. Marco La dimora del tempo sospeso Autoritratti

16 Sperduta fra il buio e l armonia paura di lottare di scoprire cose che alla fi ne sono il nostro specchio quello specchio che mi riflette nel cuore. Mi guardo e mi dico: chi sei dove vuoi arrivare da chi ti vuoi salvare ma poi ritorno al mio io e mi dico: che bello che è vivere. Grazie alla ricerca allo scopo al timore io oggi grido grazie alla vita e mi ripeto in continuazione devi crescere in un mondo infi nito La morte lotta io mi abbatto ma alla fi ne mi dico: mi voglio bene. Natasha L eco lontano un annuncio leggero, come il vento. Rilassamento totale un viaggio esotico. Sento la risacca del mare il niente il risucchio dei granelli di sabbia all infinito. E poi che barba, una slitta con capre che corrono. E quindi ancora un eco lontano. Paola Io irrompere senza arrivare al dunque io delicato e dolce riesco ad ascoltare io scivolare sempre più in basso. Gilberto Al suono dello scrosciare dell acqua cascante sento il volo di uccelli che sembrano tamburelli che creano una melodia e luci che sembrano ufo che atterrano. Sabrina Al suono del tam tam assieme ai miei gruppi di amici con balli e canzoni in un campo attorcigliato da grilli aspettando la notte con la magia e accompagnato da un ruscello d acqua. Il silenzio irrompe con la musica New Ice. Con la pace interiore vedo un bambino pescare le rane, poi dopo un viaggio in Cina e un massaggio e tanto relax, risento le onde del mare e vibrazioni di emozioni mai provate. Gian Luigi A volte ironico a volte no! Virgilio La dimora del tempo sospeso Autoritratti

17 Io richiamo chiamo e chiamo Il mio recente vivere è forte. Mio fi glio, mi manca e non mi capisce, un po per la mia ignoranza e orgoglio stupido che vive in me Mi ricordo quando era bimbo, i bimbi che gioia danno, io amo i piccolini e la loro vitalità. A volte un piccolo rumore ti può allarmare, ma è solo un suono, lo puoi interpretare Carmine Semplice un po da bambino troppo vissuto forse stanco ma che dico adesso che comincia la vita adesso che si balla ma io sono già stanco e mi addormento in un letto di rose. Ermanno Punto a capo. Schiaffi dati nell interiore del silenzio. Fringuelli come fratelli che in catena di montaggio vanno in tilt. Orologio tempo sirena stazione treno ululato che sale dall anima. Gian Luigi Io faccio parte di una tribù chiamata famiglia, società. Avrei preferito nascere e crescere in un paese come l Africa, culla dell essere umano, con ritmi di vita completamente diversi dai nostri, essere occidentale, in questo paese c è una diversa allegria, sensibilità, perché certi valori della vita vengono incanalati in modo diverso e anche la manualità giornaliera di ogni essere umano viene fatta oggetto di stili di vita, anche se sento come un fastidio il comportamento sociale nei confronti della donna in genere. Mentre penso tra me e me, come mai alcuni paesi sono così diversi da altri? Per come sono io adoro la serenità paradisiaca che si vive in Nepal dove sono sempre stato attratto dal Buddismo come stile di vita e non come religione. Gianpaolo Se riesco a individuarmi è fi nito fi niti i problemi faccio degli sbagli ci ragiono il giorno dopo mi dimentico tutto mi chiedo sono normale o no? Sono fotogenico? Sono brutto? Sono bello? Prendo tutto, me stesso, l altro, con ironia. Nassar La dimora del tempo sospeso Autoritratti

18 Il richiamo del mare, in lontananza il gracchiare del rospo che mi riporta bambino, e nello stesso momento si sente volare lo stormo di uccelli che richiamano la primavera dove vorresti che giungesse all infinito sentendo il suono che man mano si allontana. Fiorenzo Rincorrere una farfalla tra le voci che si sovrappongono di un mercato, avvolto dal profumo delle spezie. Il sangue scorre nelle vene come la sabbia che scivola in una clessidra segna il passare del tempo. Michele Io sono in stanza con lo zio. La campana rintocca dentro me. Di questo pensiero non riesco a darmi un perché. Vago errante in questa vita senza conoscere a fondo me! Io: rimango sempre in stanza con lo zio. Fiore Sono su una spiaggia osservando il mare e le piante. Mi sento tranquillo. Sto ascoltando della musica e poi, ecco un rumore che mi stoppa. Le fi amme son divampate come un inferno. Mi sento come un chiodo circondato dalle fi amme. Riccardo Rompere i sogni per poter pensare di camminare. Claudio Nella mia disperazione un messaggio mi scioglie in lacrime. E la totale confusione che è in me aspetta l alba di un dolce risveglio. Così piccolo, così fragile, sei l uovo che porterà un nuovo alito di vita. Valerio Quando la mente passeggia lontano dove io sento il violino che suona una musica di una cultura diversa. Mai sentita perché io sono distratta e vedo un cambiamento da quella vita vissuta per sentirsi con un popolo d oriente. Sono come me ma non parlano con me, sono come me ma si sentono meglio. Io vivo i miei sogni. Rosemarie Io in un canto di sofferenza in un mondo di vita canto io con la mia anima. Solo io, solo tu, un cuore di danza. Piera La dimora del tempo sospeso Autoritratti

19 Bimba, in una famiglia povera ma felice Papà, mamma, Lucia, Federica, Gianluca. Ora solo Federica, mia sorella minore mi è rimasta. Tutti sono volati in cielo come bolle di sapone, colorate, grandi, piccole rotonde storte sono una magia nei loro colori Con il trascorrere degli anni sono tornata bimba e vorrei giocare con le bolle di sapone, su una spiaggia deserta correndo felice e spensierata, ma ciò ora non c è e viaggio con i miei sogni che spesso scoppiano come bolle di sapone. Marina Il tempo scorre veloce. La vita: emozione da vivere lentamente e ogni tanto specchiarsi su ruvide pareti per ritrovarsi e cullarsi in un tramonto. La mia vita. Ruggero Quando stavo bene pensavo che fosse tutto semplice. Avevo fi ducia di tutta la gente che ho incontrato lungo la strada. Dopo anni mi son resa conto che tanti amici lo erano solo per andare in discoteca e divertirsi. Per me adesso Gesù Cristo è l unico amico che mi da allegria. Doris La mia vita è stata come una risonanza fatta di tanti rumori e tanti silenzi formati da feste sotto la luna e feste folkloristiche. Ora per me è arrivata la calma dopo la tempesta. Giuseppe Ricordo di un mistero lontano antico come l inizio del tempo tempo di dolori e angosce ma anche di gioia e amore. C è un tempo per ogni cosa. Valanga in caduta sono io con i miei errori le mie timidezze speranze. La solitudine mi accompagna di pari passo con il mio tempo. Infi nito è il dolore ma col tempo ne sono certo, svanirà. Dinnanzi a me l ignoto il non sapere cosa ne sarà di me. Ma nel mio io profondo consapevolezza di rinascita. Cristiano La mia vita è come un viaggio su un treno che viaggia nel deserto alla ricerca di felicità e serenità. Diego La dimora del tempo sospeso Autoritratti

20 Il Mondo Il ruscello, una rana, una campana la pianola e.. le sirene della fabbrica tutti suoni piacevoli. Tiziano Un sasso pesante il mondo a cui apparteniamo. Le macchine il verde i palazzi di cui dovremmo essere fieri ma non è così... non siamo liberi. Armando Un forte desiderio di viaggiare, di conoscere. Anche a me piace viaggiare, conoscere. Cogliere il mio sogno e condividerlo con tutti. Ora mi accontento dell aria fredda... Ci fosse qualcuno a scaldarmi il cuore... Il mondo sono io, siete voi ma nessuno di noi è libero di essere. Daniela Il mondo è un ciliegio con i fi ori rossi anche al buio. Alberto Macchina gente andranno a casa almeno loro hanno qualcuno che li aspetta... moglie bambini o sono soli come me? Sarà vero? Marco Vivo nel mondo con una sensazione di continuità: guardo dall alto di una piramide, è un avvitamento di emozioni, salgo da una scala a chiocciola e ho un inizio e una fine. Guardo, cani che giocano, tende colorate alle finestre, bambini. E un cartello stradale: lavori in corso. Non per me. Barbara La dimora del tempo sospeso Il Mondo

Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia

Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia I COLORI Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia I colori sono tanti almeno cento: marrone come il legno, bianco come la nebbia, rosso come il sangue,

Dettagli

La spiaggia di fiori

La spiaggia di fiori 37 La spiaggia di fiori U na nuova alba stava nascendo e qualcosa di nuovo anche in me. Remai per un po in direzione di quella luce all orizzonte, fino a che l oceano di acqua iniziò pian piano a ritirarsi

Dettagli

Educazione alla salute

Educazione alla salute Viva il movimento! Fai sport e movimento per sentirti più contento, segui una sana alimentazione fin dalla prima colazione. A merenda mangia un panino e poi muoviti un pochino. Con gli amici gioca a pallone

Dettagli

C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite

C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite C era una volta un album di foto scolorite. Un vecchio album di nome Sansone. Sansone era stato acquistato nel 1973 in un mercatino di Parigi da una certa signora Loudville.

Dettagli

PORCHIPINO. Periodo attuazione: ottobre/dicembre 2007

PORCHIPINO. Periodo attuazione: ottobre/dicembre 2007 PORCHIPINO Temi: L incontro, lo stare e il partire. La narrazione della storia di Porchipino, un piccolo riccio rimasto solo nel bosco, introduce i bambini al tema dell incontro, dell accoglienza del diverso

Dettagli

IPNOTICA DOMENICA un racconto horror-splatter-sentimentale di marco montanaro ***

IPNOTICA DOMENICA un racconto horror-splatter-sentimentale di marco montanaro *** IPNOTICA DOMENICA un racconto horror-splatter-sentimentale di marco montanaro *** Dormi. Lo ricordavo bene il tuo sonno: fragile e immobile di notte, inquieto e sfuggente al mattino. Ho messo su il disco

Dettagli

PADRE MAESTRO E AMICO

PADRE MAESTRO E AMICO PADRE MAESTRO E AMICO Padre, di molte genti padre, il nostro grido ascolta: è il canto della vita. Quella perenne giovinezza che tu portavi in cuore, perché non doni a noi? Padre, maestro ed amico noi

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. MAZZINI ERICE TRENTAPIEDI ISTITUTO COMPRENSIVO G. MAZZINI. Anno Scolastico 2012/2013

ISTITUTO COMPRENSIVO G. MAZZINI ERICE TRENTAPIEDI ISTITUTO COMPRENSIVO G. MAZZINI. Anno Scolastico 2012/2013 ISTITUTO COMPRENSIVO G. MAZZINI ERICE TRENTAPIEDI ISTITUTO COMPRENSIVO G. MAZZINI Anno Scolastico 2012/2013 Classe 4^ B PREFAZIONE UNA GRANDE AMICIZIA Questo giornalino è nato dall idea di mettere insieme

Dettagli

Dimmi che è solo un sogno!

Dimmi che è solo un sogno! Mariuccia FADDA Istituto Tecnico Commerciale G. Dessì, classe 4 a E Dimmi che è solo un sogno! Tutto è iniziato con uno stupido intervento alla gamba, in quello stupido ospedale, con quello stupido errore

Dettagli

Vento e batticuore. Prof. Silvia Facchetti. Il vento ispira poesie e pensieri

Vento e batticuore. Prof. Silvia Facchetti. Il vento ispira poesie e pensieri Vento e batticuore In primavera mi comporto da pantera prendo la corriera e torno a casa la sera Entro in un bar, apro la porta e mi vedo arrivare una cameriera con la gonna corta! Dalla finestra sento

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

Giulia Loscocco. Hao Zhaou

Giulia Loscocco. Hao Zhaou Giulia Loscocco dolce e morbida è piccina piccina e ha il cappello rosso. È sempre triste e certe volte felice. è fatta per essere abitata. La cosa che mi piace di più è il materasso della mia camera.

Dettagli

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Obiettivi: - informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara - dare alcune indicazioni pratiche - suggerire alcuni

Dettagli

Gaia. Il viaggio continua

Gaia. Il viaggio continua Gaia Il viaggio continua Laura Virgini GAIA Il viaggio continua Romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2014 Laura Virgini Tutti i diritti riservati A Te che Hai reso possibile l impossibile. A Te

Dettagli

Logopedia in musica e. canzoni

Logopedia in musica e. canzoni Logopedia in musica e canzoni Un Lavoro di Gruppo, Giugno 2013 INTRODUZIONE Siamo un gruppo di persone, chi ricoverato in Degenza e chi in Day Hospital, del Presidio Ausiliatrice-don Gnocchi di Torino

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Fondo Europeo per l Integrazione di Cittadini di Paesi Terzi

Fondo Europeo per l Integrazione di Cittadini di Paesi Terzi Progetto cofinanziato da UNIONE EUROPEA Fondo Europeo per l Integrazione di Cittadini di Paesi Terzi LABORATORI PER L APPRENDIMENTO DELLA LINGUA ITAIANA E INTEGRAZIONE SOCIALE PER RAGAZZI STRANIERI (PROG.

Dettagli

SOS GIOCO! ARTICOLO 31

SOS GIOCO! ARTICOLO 31 ARTICOLO 31 1. Gli Stati parti riconoscono al fanciullo il diritto al riposo ed allo svago, a dedicarsi al gioco e ad attività ricreative proprie della sua età, ed a partecipare liberamente alla vita culturale

Dettagli

<< La mia vita si consuma nel dolore; dammi forza secondo la tua Parola.>>

<< La mia vita si consuma nel dolore; dammi forza secondo la tua Parola.>> Salmo 119:28 > Cari fratelli e care sorelle in Cristo, Il grido di sofferenza del Salmista giunge fino a noi! Il grido di sofferenza

Dettagli

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci CAPITOLO 1 La donna della mia vita Oggi a un matrimonio ho conosciuto una donna fantastica, speciale. Vive a Palermo, ma appena se ne sente la cadenza, adora gli animali, cani e cavalli soprattutto, ma

Dettagli

NEL MARE DELLA NOSTRA FANTASIA OGNI PESCE E DIVERSO NELLE SUE FORME E COLORI, COME NOI RAGAZZI CHE ABBIAMO ESPRESSO QUESTO BELLISSIMO DISEGNO.

NEL MARE DELLA NOSTRA FANTASIA OGNI PESCE E DIVERSO NELLE SUE FORME E COLORI, COME NOI RAGAZZI CHE ABBIAMO ESPRESSO QUESTO BELLISSIMO DISEGNO. SEMPLICEMENTE INSIEME per condividere esperienze, notizie, gioie, conquiste, vittorie, delusioni, difficoltà, sofferenze come in famiglia, senza giudizi, rispettando l opinione di ciascuno, certi che ognuno

Dettagli

DAL SEME ALLA PIANTA

DAL SEME ALLA PIANTA SCHEDA N 3 DAL SEME ALLA PIANTA Un altra esperienza di semina in classe potrà essere effettuata a piccoli gruppi. Ogni gruppo sarà responsabile della crescita di alcuni semi, diversi o uguali. Es. 1 gruppo:

Dettagli

Accoglienza: storie La storia del piccolo Arco Baleno

Accoglienza: storie La storia del piccolo Arco Baleno Accoglienza: storie La storia del piccolo Arco Baleno Il piccolo Arco Baleno viveva tutto solo sopra una nuvola. La sua nuvoletta aveva tutte le comodità: un letto con una grande coperta colorata, tantissimi

Dettagli

Chiara e Findarfin SMS ROMANTICI. per tutte le occasioni. Simonelli electronic Book

Chiara e Findarfin SMS ROMANTICI. per tutte le occasioni. Simonelli electronic Book Chiara e Findarfin SMS ROMANTICI per tutte le occasioni SeBook Simonelli electronic Book Tre pensieri prima dei sogni: il primo per i tuoi occhi dolci, il secondo per il tuo viso delicato, il terzo per

Dettagli

Il prossimo progetto

Il prossimo progetto Il prossimo progetto Probabilmente avrei dovuto usare una pietra più chiara per il pavimento. Avrebbe sottolineato la dimensione naturale della hall di ingresso, o forse è sbagliato il legno, anche se

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTE: VIALE ELVIRA

ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTE: VIALE ELVIRA ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTE: VIALE ELVIRA DOPO LE OSSERVAZIONI FATTE DALLE MAESTRE DURANTE I NOSTRI GIOCHI CON IL MATERIALE DESTRUTTURATO SI SONO FORMATI QUATTRO GRUPPI PER INTERESSE DI GIOCO.

Dettagli

La vita di Madre Teresa Gabrieli

La vita di Madre Teresa Gabrieli La vita di Madre Teresa Gabrieli 2 Centro Studi Suore delle Poverelle Testo di Romina Guercio 2007 La vita di Madre Teresa Gabrieli Note per l animatrice Teresa Gabrieli è nata a Bergamo il 13 settembre

Dettagli

INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania

INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania Cara Arianna, ciao, io sono Federica D.L. e abito a Latina e frequento la scuola elementare dell IC Don

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

La principessa dal dente smarrito

La principessa dal dente smarrito La principessa dal dente smarrito LA VALLE DELLE MILLE MELE - FIABA DI MAURO NERI - ILLUSTRAZIONI DI FULBER DISEGNO DA FARE IL SOGGETTO POTREBBE ESSERE LAMPURIO COL MAL DI DENTI Come mai quel visino così

Dettagli

"UN NATALE MAGICO" Farsa in Musica per Bambini di Oreste De Santis

UN NATALE MAGICO Farsa in Musica per Bambini di Oreste De Santis "UN NATALE MAGICO" Farsa in Musica per Bambini di Oreste De Santis *** Attenzione è possibile acquistare il cd musicale ( 20 ) con le canzoni con voce e le basi musicali direttamente dall autore scrivi

Dettagli

Illustrazioni, ideazione grafica e impaginazione realizzate da MoaiStudio di Canovi Christian e Roggerone Maurizio www.moaistudio.

Illustrazioni, ideazione grafica e impaginazione realizzate da MoaiStudio di Canovi Christian e Roggerone Maurizio www.moaistudio. Illustrazioni, ideazione grafica e impaginazione realizzate da MoaiStudio di Canovi Christian e Roggerone Maurizio www.moaistudio.com Storia di Milena Lanzetta SE C È UN GIORNO DELLA SETTIMANA CHE FILIPPO

Dettagli

COLLANA VITAE. A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono

COLLANA VITAE. A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono COLLANA VITAE A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono Serena Milano HO SCELTO DI GUARIRE Un viaggio dal Cancro alla Rinascita attraverso le chiavi della Metamedicina, della Psicologia,

Dettagli

SCHEDA N 5 ISOLA MUSICALE

SCHEDA N 5 ISOLA MUSICALE SCHEDA N 5 ISOLA MUSICALE Sull Isola Musicale tutto è armonia, musica e pace; i bambini trovano l ambiente adatto per i loro sogni, vengono coinvolti in esperienze sensoriali di ascolto della propria voce

Dettagli

SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO. Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO

SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO. Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO LETTERALE e quando ha SIGNIFICATO METAFORICO (FIGURATO). Questa non

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Ombra di Lupo Chiaro di Luna SCHEDE 1/5

Ombra di Lupo Chiaro di Luna SCHEDE 1/5 Ombra di Lupo Chiaro di Luna Tratto da Lupus in Fabula di Raffaele Sargenti Narrazione e Regia Claudio Milani Adattamento Musicale e Pianoforte Federica Falasconi Soprano Beatrice Palombo Testo Francesca

Dettagli

Questa è la nostra vita un figlio a tutti i costi.

Questa è la nostra vita un figlio a tutti i costi. Questa è la nostra vita un figlio a tutti i costi. Una sera, dopo aver messo a letto mio figlio, stanca dopo una giornata molto impegnata, ho deciso di andare a letto presto, ma non riuscivo ad addormentarmi,

Dettagli

Senza tanti perchè, bevo caffè e annaffio le piante

Senza tanti perchè, bevo caffè e annaffio le piante Senza tanti perchè, bevo caffè e annaffio le piante Francesco Chiarini SENZA TANTI PERCHÈ, BEVO CAFFÈ E ANNAFFIO LE PIANTE poesie www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Francesco Chiarini Tutti i diritti

Dettagli

GAIA: sono andata sotto nel mare e ho visto i pesciolini: sono stata molto sott acqua

GAIA: sono andata sotto nel mare e ho visto i pesciolini: sono stata molto sott acqua Questo progetto è rivolto al gruppo di bambini di cinque anni ed è finalizzato a creare un filo conduttore tra il tempo dell estate che si è conclusa e il ritorno a scuola. Un tempo quindi unico, non frammentato,

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

MORENDO. Camminando con triste fatica su terra bruna, dormendo svegli su letti di legno, è come quando morendo si sta. (Giacomo C.

MORENDO. Camminando con triste fatica su terra bruna, dormendo svegli su letti di legno, è come quando morendo si sta. (Giacomo C. Scuola primaria E. Fermi di Bogliasco anno scolastico 2014/2015 1 MORENDO Camminando con triste fatica su terra bruna, dormendo svegli su letti di legno, è come quando morendo si sta. (Giacomo C.) 2 IL

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

Ideazione e testo: Cosetta Zanotti Illustrazioni: Cinzia Ratto Progetto grafico e stampa: Publistampa Pergine Valsugana

Ideazione e testo: Cosetta Zanotti Illustrazioni: Cinzia Ratto Progetto grafico e stampa: Publistampa Pergine Valsugana Via Aurelia, 796-00165 Roma - Italia www.caritasitaliana.it Ideazione e testo: Cosetta Zanotti Illustrazioni: Cinzia Ratto Progetto grafico e stampa: Publistampa Pergine Valsugana PRIMA SETTIMANA di Avvento

Dettagli

UNA GRANDE EMOZIONE TANTE POESIE

UNA GRANDE EMOZIONE TANTE POESIE ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE A.COSTA Scuola dell infanzia G.B.Guarini Scuole primarie A.Costa G.B.Guarini A.Manzoni Scuola secondaria di 1 grado M.M.Boiardo Sezione Ospedaliera Sede: Via Previati, 31 44121

Dettagli

POESIE PER CASO. Classi quinte Scuola Primaria di Rignano a.s. 2013/2014

POESIE PER CASO. Classi quinte Scuola Primaria di Rignano a.s. 2013/2014 POESIE PER CASO Classi quinte Scuola Primaria di Rignano a.s. 2013/2014 L idea è nata dalla ricerca di una modalità creativa per scrivere poesie. Di solito i ragazzi tendono a comporre poesie prendendo

Dettagli

L amore è un granello di sabbia

L amore è un granello di sabbia L amore è un granello di sabbia Erika Zappoli L AMORE È UN GRANELLO DI SABBIA romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Erika Zappoli Tutti i diritti riservati A Serena e Samuel con la sola vostra

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Carissimi amici. Bellissima Primavera a voi! N 2 Gennaio-Marzo 2012

Carissimi amici. Bellissima Primavera a voi! N 2 Gennaio-Marzo 2012 Newsletter Essena N 2 Gennaio-Marzo 2012 Carissimi amici Bellissima Primavera a voi! Siamo molto felici di ritrovarvi in occasione di questa nuova stagione che sta per fiorire fra qualche tempo e che abbiamo

Dettagli

Mariantò cronaca di una vita!

Mariantò cronaca di una vita! Mariantò cronaca di una vita! Maria Antonietta Di Falco MARIANTÒ CRONACA DI UNA VITA! www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Maria Antonietta Di Falco Tutti i diritti riservati Dedicato alla mia meravigliosa

Dettagli

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi SOGNO intro: FA#4/7 9 SI4 (4v.) SI4 DO#-7 Son bagni d emozioni quando tu FA# sei vicino sei accanto SI4 DO#-7 quando soltanto penso che tu puoi FA# FA#7/4 FA# SI trasformarmi la vita. 7+ SI4 E vestirti

Dettagli

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa TUTTO CIO CHE FA Furon sette giorni così meravigliosi, solo una parola e ogni cosa fu tutto il creato cantava le sue lodi per la gloria lassù monti mari e cieli gioite tocca a voi il Signore è grande e

Dettagli

Briciola e la pulce: recensioni V B scuola Quasimodo

Briciola e la pulce: recensioni V B scuola Quasimodo Briciola e la pulce: recensioni V B scuola Quasimodo Apro gli occhi e mi accorgo si essere sdraiata su un letto. [ ] La prima cosa che mi viene in mente di chiedere è come mi chiamo e quanti anni ho. È

Dettagli

Mi presento 1. CIAO, MI CHIAMO 2. SONO UN RAGAZZO UNA RAGAZZA 3. HO ANNI 4. VENGO DA 5. SONO IN ITALIA DA 1 MESE 3 MESI 6 MESI 1 ANNO PIU DI UN ANNO

Mi presento 1. CIAO, MI CHIAMO 2. SONO UN RAGAZZO UNA RAGAZZA 3. HO ANNI 4. VENGO DA 5. SONO IN ITALIA DA 1 MESE 3 MESI 6 MESI 1 ANNO PIU DI UN ANNO Mi presento 1. CIAO, MI CHIAMO 2. SONO UN RAGAZZO UNA RAGAZZA 3. HO ANNI 4. VENGO DA 5. SONO IN ITALIA DA 1 MESE 3 MESI 6 MESI 1 ANNO PIU DI UN ANNO 6. ABITO A 7. QUESTA E LA MIA FAMIGLIA: 1 8. A CASA

Dettagli

nostre «certezze» sul fatto che senza di lui non potremo mai più essere felici, che durano fino a una nuova... relazione!) continueremo a infilarci

nostre «certezze» sul fatto che senza di lui non potremo mai più essere felici, che durano fino a una nuova... relazione!) continueremo a infilarci Pensieri. Perché? Cara dottoressa, credo di avere un problema. O forse sono io il problema... La mia storia? Stavo con un ragazzo che due settimane fa mi ha lasciata per la terza volta, solo pochi mesi

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

LA FAMIGLIA CHE EDUCA

LA FAMIGLIA CHE EDUCA LA FAMIGLIA CHE EDUCA Messaggio alle famiglie - Pasqua 2009 Diocesi di Fano Fossombrone Cagli Pergola L educazione delle virtù umane è alla base dell educazione cristiana Il senso dell autorità La famiglia

Dettagli

Mafia, amore & polizia

Mafia, amore & polizia 20 Mafia, amore & polizia -Ah sì, ora ricordo... Lei è la signorina... -Francesca Affatato. -Sì... Sì... Francesca Affatato... Certo... Mi ricordo... Lei è italiana, non è vero? -No, mio padre è italiano.

Dettagli

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 CLAUDIO BELOTTI LA VITA COME TU LA VUOI La belotti1.indd vita come tu 2 la vuoi_testo intero.indd 3 23/05/11 10/06/11 14.02 15:35 la vita come tu la vuoi Proprietà Letteraria

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA G.RODARI

SCUOLA DELL INFANZIA G.RODARI SCUOLA DELL INFANZIA G.RODARI Camminando all interno della nostra scuola, scopriamo una porta che dà sul nostro giardino aperta! Andiamo a curiosare Ma cosa c è lì per terra?... Una lettera.misteriosa,

Dettagli

Pugni Sebastiano. Xi Xi Lin

Pugni Sebastiano. Xi Xi Lin Pugni Sebastiano La stanza dei fantasmi Questa è una stanza dei fantasmi, persone che entrano e non si vede più il loro corpo trasparente, ma diventano sentimenti, belli e brutti. Di persone che hanno

Dettagli

Canzoni di Carnevale

Canzoni di Carnevale Canzoni di Carnevale CORIANDOLI Testo e Musica di Pietro Diambrini Prendi un foglio di carta, prendilo colorato, prendi le forbicine col bordo arrotondato, taglia, taglia, taglia, taglia, e tanti coriandoli

Dettagli

E Natale ogni volta che sorridi a un fratello e gli tendi la mano. [Madre Teresa di Calcutta]

E Natale ogni volta che sorridi a un fratello e gli tendi la mano. [Madre Teresa di Calcutta] Storie di Natale Il Natale muove i cuori: il calore della casa addobbata, le chiacchiere con la famiglia che non si incontrava da tempo, ricordarsi di tutti con un piccolo dono sotto l albero Questo è

Dettagli

C eraunavoltaunpaiodicalzini

C eraunavoltaunpaiodicalzini C eraunavoltaunpaiodicalzini C era una volta un paio di calzini. Marta e Paolo erano i nomi di questi due calzini. Si erano conosciuti, innamorati e litigati per anni. Ora abitavano in via Cassetto n.

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Circolo Didattico Agrate Brianza Anno scolastico 2008-2009

Circolo Didattico Agrate Brianza Anno scolastico 2008-2009 Circolo Didattico Agrate Brianza Anno scolastico 2008-2009 Progetto realizzato in collaborazione tra: Sezione Azzurri scuola dell Infanzia Via Garibaldi Classe 1B scuola Primaria Omate Classe 1C scuola

Dettagli

Le scuole dell infanzia del 1 Circolo di ABBIATEGRASSO

Le scuole dell infanzia del 1 Circolo di ABBIATEGRASSO Le scuole dell infanzia del 1 Circolo di ABBIATEGRASSO Scuola dell infanzia di v.le Papa Giovanni XXIII Scuola dell infanzia di Ozzero Scuola dell infanzia di Morimondo propongono ampliamento del progetto

Dettagli

IL CAPPELLO MAGICO RITA SABATINI

IL CAPPELLO MAGICO RITA SABATINI IL CAPPELLO MAGICO RITA SABATINI Da quando il signor Bartolomeo aveva perso tutti i suoi capelli era diventato molto triste. Dapprima i capelli erano diventati grigi e avevano iniziato a diradarsi. Poi

Dettagli

Aula Magie. Mi sento così. Progetto sulla consapevolezza emotiva. Anno scolastico 2005/2006

Aula Magie. Mi sento così. Progetto sulla consapevolezza emotiva. Anno scolastico 2005/2006 Aula Magie Mi sento così Progetto sulla consapevolezza emotiva Anno scolastico 2005/2006 Scuola provinciale dell infanzia Rione Sud ROVERETO (TRENTO) Quest'anno abbiamo deciso di aderire, come scuola,

Dettagli

DI MARIO LODI Analisi e rielaborazione del libro BANDIERA Realizzato dall insegnante Micheletti Angela e dagli alunni di 2 A e B LA FONTE anno

DI MARIO LODI Analisi e rielaborazione del libro BANDIERA Realizzato dall insegnante Micheletti Angela e dagli alunni di 2 A e B LA FONTE anno DI MARIO LODI Analisi e rielaborazione del libro BANDIERA Realizzato dall insegnante Micheletti Angela e dagli alunni di 2 A e B LA FONTE anno scolastico 2013/14 LA STORIA Questa storia comincia il primo

Dettagli

Perché non ho provato

Perché non ho provato Elena Colella Perché non ho provato Sin dai primi giorni, l arrivo di Esther mise sottosopra l intero quartiere. Esther, 30 anni circa. Jeans aderenti e stivali neri in pelle. Maglie scure aderenti. Carnagione

Dettagli

Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali)

Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali) Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali) Al mare, verso gli undici anni, avevo fatto amicizia con un bagnino. Una cosa innocentissima, ma mia madre mi chiedeva

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

AIUTIAMO PIUMETTO A SALVARE L AMBIENTE

AIUTIAMO PIUMETTO A SALVARE L AMBIENTE SCUOLA DELL INFANZIA STATALE G.B. GUARINI Sezioni A B C Progetto di educazione ambientale AIUTIAMO PIUMETTO A SALVARE L AMBIENTE Anno scolastico 20011/2012 Le insegnanti hanno deciso di predisporre questo

Dettagli

LE ABILITÀ DI AIUTO DEL COUNSELLOR 1. PRESTARE ATTENZIONE FASI DELLA RELAZIONE DI AIUTO

LE ABILITÀ DI AIUTO DEL COUNSELLOR 1. PRESTARE ATTENZIONE FASI DELLA RELAZIONE DI AIUTO LE ABILITÀ DI AIUTO DEL COUNSELLOR 1. PRESTARE ATTENZIONE FASI DELLA RELAZIONE DI AIUTO ESERCIZI FASE DELL ATTENZIONE Il cliente sarà coinvolto nel processo di auto se prestiamo attenzione Es.1: prestare

Dettagli

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO:

Dettagli

Canti per i funerali. Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese

Canti per i funerali. Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese Canti per i funerali Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese SYMBOLUM 77 (84) 1. Tu sei la mia vita, altro io non ho Tu sei la mia strada, la mia verità Nella tua parola io camminerò

Dettagli

PROGETTO MUSICA e TEATRO. La storia del Natale

PROGETTO MUSICA e TEATRO. La storia del Natale PROGETTO MUSICA e TEATRO La storia del Natale Il Progetto Musica e Teatro per l anno scolastico 2014/2015 è nato dalla decisione di tutti gli insegnanti del plesso di voler proseguire nel potenziamento

Dettagli

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà.

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà. NATALE SARA Su nel cielo che gran movimento, su tra gli angeli del firmamento: quelli addetti agli effetti speciali si rimboccano tutti le ali. C'è chi pensa ai fiocchetti di neve, chi compone una musica

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli

Il Potere delle Affermazioni

Il Potere delle Affermazioni Louise L. Hay Il Potere delle Affermazioni Ebook Traduzione: Katia Prando Copertina e Impaginazione: Matteo Venturi 2 È così bello essere qui. Sono venuta in Italia, a Roma, tante volte, ma ogni volta

Dettagli

Un pinguino in seconda A o forse più di uno?

Un pinguino in seconda A o forse più di uno? Un pinguino in seconda A o forse più di uno? Immaginiamo, per un momento, che una cicogna un po distratta voli con un fagotto tra le zampe. Nel fagotto c è un pinguino. Un delizioso, buffo e tenero pinguino.

Dettagli

FUNNEL POETICO - Un regalo stupendo ad una persona speciale Vortice di Mini ebook di Poesia

FUNNEL POETICO - Un regalo stupendo ad una persona speciale Vortice di Mini ebook di Poesia FUNNEL POETICO - Un regalo stupendo ad una persona speciale Vortice di Mini ebook di Poesia Sauropoesie.com Sauro Pappi Tutti i diritti di questo mini ebook sono riservati a Sauro Pappi Ma sei libero di

Dettagli

LA NEWSLETTER DEI RAGAZZI DELL ODA

LA NEWSLETTER DEI RAGAZZI DELL ODA LA NEWSLETTER DEI RAGAZZI DELL ODA Edizione Nr. 5 uscita del 13 febbraio 2015 All interno trovi Curiosità Racconti personali Tante fotografie Le nostre attività Informazioni ed eventi E tanto altro Via

Dettagli

IL CREATO DONO DI DIO. Dio Padre ha pensato a me come dono per gli altri

IL CREATO DONO DI DIO. Dio Padre ha pensato a me come dono per gli altri IL CREATO DONO DI DIO I bambini sono abituati a vedere gli elementi del creato come oggetti usuali in quanto facenti parte del loro universo percettivo, per questo è importante che possano scoprire il

Dettagli

1 Consiglio. Esercizi 1 1

1 Consiglio. Esercizi 1 1 1 Consiglio Prima di andare a dormire scrivi cinque parole italiane che ti interessano. La mattina dopo, prima di alzarti, cerca di ricordarti le parole scritte la sera prima. 1 Animali Fai il cruciverba.

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

Janna Carioli. Poesie a righe. e quadretti

Janna Carioli. Poesie a righe. e quadretti Janna Carioli Poesie a righe e quadretti VOGLIO UNA SCUOLA Voglio una scuola che parla ai bambini come la rondine ai rondinini che insegna a volare aprendo le ali e sa che i voli non sono mai uguali. Voglio

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI I.R.C. CON LA PARABOLA DELLA PECORELLA SMARRITA

PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI I.R.C. CON LA PARABOLA DELLA PECORELLA SMARRITA PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI I.R.C. CON LA PARABOLA DELLA PECORELLA SMARRITA Questa è una programmazione di una scuola d infanzia statale. Un ora e mezza alla settimana i bambini hanno un insegnante specifica

Dettagli

DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione -

DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione - PROVA DI ITALIANO DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione - Molti anni fa vivevo con la mia famiglia in un paese di montagna. Mio padre faceva il medico, ma guadagnava poco perché i suoi malati erano poveri

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

www.scuolaitalianatehran.com

www.scuolaitalianatehran.com щ1 SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHRAN Corso Settembre - Dicembre 2006 ESAME FINALE LIVELLO 2 щ Nome: Cognome: Numero tessera: щ1 щ2 Leggi il testo e completa il riassunto (15 punti) Italiani in

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Io sono una porta semplice, aperta a metà ma capisco che sono fatta per essere spalancata

Io sono una porta semplice, aperta a metà ma capisco che sono fatta per essere spalancata Accogliente, aperta: magari un po a volte mi chiudo ma solo se sono stata distratta a cedere alla routine del quotidiano, non pecco di presunzione solo mi piace avere la disponibilità ad aprire la mia

Dettagli

FACELESS VOICEOVER (Manu Luksch & Mukul Patel 2007) (Un Nuovo Tempo la Nuova Macchina tra cui continua un sogno singolare.)

FACELESS VOICEOVER (Manu Luksch & Mukul Patel 2007) (Un Nuovo Tempo la Nuova Macchina tra cui continua un sogno singolare.) FACELESS VOICEOVER (Manu Luksch & Mukul Patel 2007) (Un Nuovo Tempo la Nuova Macchina tra cui continua un sogno singolare.) Questa è la storia di una donna perseguitata da un eco di una memoria, un sogno

Dettagli