La dimora del tempo sospeso. emozioni, sentimenti, pezzi di vita di chi vive nelle Case Alloggio per persone con HIV/AIDS della Lombardia

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La dimora del tempo sospeso. emozioni, sentimenti, pezzi di vita di chi vive nelle Case Alloggio per persone con HIV/AIDS della Lombardia"

Transcript

1 La dimora del tempo sospeso emozioni, sentimenti, pezzi di vita di chi vive nelle Case Alloggio per persone con HIV/AIDS della Lombardia

2 Prefazione Sono 25 le Case Alloggio presenti in Lombardia, un terzo delle strutture di accoglienza presenti in Italia, sorte alla fine degli anni 80 per rispondere in modo integrato sanitario e sociale ai bisogni delle persone con HIV/AIDS. Nel 2012 poco meno di 300 persone sono state accolte nelle Case Alloggio lombarde, pensate e volute con le caratteristiche di un ambiente familiare, di piccola comunità, dove forte è il contatto tra operatori e ospiti nella condivisione della quotidianità. Dopo il tempo breve dei primi anni caratterizzato da una altissima mortalità, dopo il futuro aperto dalle terapie, gli ospiti e gli operatori delle Case sembrano oggi entrati in un tempo sospeso, dove si fatica ad intravvedere un futuro possibile e a trovare significati con una malattia che non estingue la speranza, ma si confi gura sempre più come cronica presenza, come minaccia latente, desolante e impietosa. In un contesto dove ancora serpeggia e si fa presente lo stigma nei confronti di chi vive con l HIV. Ma il tempo sospeso non è tempo vuoto. E tempo di difficile gestione e di diffi cile comprensione. Sospeso tra deboli speranze e forti minacce. Un tempo in cui emergono domande inespresse sulla vita e sulla morte entro una percezione di sé e del mondo che non collima con il sentire comune e a cui il sentire comune fatica a rispondere o preferisce ignorare La poesia è un canale in cui possono passare emozioni, sentimenti, pezzi di vita preziosi e soprattutto quel che non sappiamo di sapere. E occasione di creare bellezza, di riaccendere la bellezza, di rimettere la spina nella presa Un blog di poesia ha per titolo La dimora del tempo sospeso, titolo provocante per la realtà delle Case che è stato preso a prestito per un progetto che il Coordinamento Regionale delle Case Alloggio per persone con HIV/AIDS della Lombardia (C.R.C.A. Lombardia) ha realizzato, con il contributo della Regione Lombardia, Bando per l erogazione di contributi a sostegno dei progetti presentati dalle associazioni senza scopo di lucro e associazioni di promozione sociale Biennio 2012/2013, e con il sostegno di Caritas Ambrosiana, Caritas Bergamasca, Caritas Cremonese, Anlaids Lombardia, Gruppo Pro-positivo Beta2 e Lila Milano Onlus. Ospiti, volontari e operatori sono stati coinvolti in laboratori di espressione poetica e di psicodrammatica, condotti da Livia Chandra Candiani e Mario Valzania, da cui sono emersi frammenti, scintille in cui si parla di sé, delle proprie difficoltà, sofferenze, speranze e desideri. L espressione poetica ha permesso di portare alla luce e esternare pensieri ed emozioni mai espressi a parole. Voci che si vuol far risuonare anche fuori dalle mura delle Case e dal circuito degli addetti ai lavori Buon ascolto Laura Rancilio Presidente Coordinamento Case Alloggio per persone con HIV/AIDS della Lombardia Responsabile Aree di bisogno Caritas Ambrosiana La dimora del tempo sospeso Prefazione

3 Introduzione di Chandra Livia Candiani Da novembre ad aprile, sono passata da una casa alloggio per malati di aids all altra della Lombardia insieme a Mario, in treno, quasi sempre di venerdì. Lui portava una valigia piena di maschere, io uno zaino, dentro c erano campane, campanelli, ciotole tibetane, bastone della pioggia, cembali, triangoli, insomma strumenti musicali o comunque sonori e poi piume, sassi, conchiglie, stracci, gusci di noce, bastoni, foglie, insomma cose da toccare. Quel che andavo a portare era la mia esperienza con la poesia. La poesia è una lingua dell estremo. La poesia non arrossisce a un letto di morte, stringe forte la mano a uno che è appena arrivato con un barcone a Lampedusa. La poesia sa abbracciare una donna abusata e sa anche chiamare la polizia. La poesia dice Odisseas Elitis, poeta greco, dimostra che la morte non è l ultima parola. Proprio così Elitis, proprio giusto e vero, io e Mario l abbiamo provato fi no all osso. Siamo arrivati come due vagabondi nelle case alloggio, abbiamo lasciato a casa ogni sapere, ammesso che ne avessimo uno, anzi Mario ne aveva tanto ma io proprio no. E siamo entrati con candore, senza aspettarci niente, ma non per modo di dire, proprio niente, pensavamo che magari sarebbe anche stato il caso di buttare per aria fogli e matite e fare quattro chiacchiere e poi andare via ma non è mai successo. In ogni casa, ho incontrato un accoglienza da parte degli ospiti da far paura. Sì da far paura. Perché si accorgevano subito del mio entrare nelle loro vite in punta di piedi e così mi dicevano: Entra, entra pure, accomodati! Qualcuno mi ha anche detto: No grazie, proprio non ne ho voglia, vado a dormire o a farmi i fatti miei. Ma con molta nettezza e grazia asciutta asciutta. La dimora del tempo sospeso Introduzione

4 Quel che ho incontrato sono corpi che certe volte stavano a mala pena sulla sedia a rotelle perché non ce la facevano a stare dritti, eppure erano presenti. Io sono stata testimone che dentro di noi c è una cosa che brilla vertiginosamente anche quando il corpo sta crollando. E che la parola viva nutre questa scintilla e la scintilla risponde. Un esempio? Un signore sulla sedia a rotelle, tutto storto perché in equilibrio precario, la bava che scende dalla bocca, gli occhi chiusi. Spiego cosa intendo per scrivere una poesia al mondo o sul mondo. Lui detta lentamente alla sua educatrice: Il mondo è un ciliegio/ con i fiori rossi/ anche al buio. Dire che resto fulminata è poco. Non so se capite. I fiori restano rossi anche al buio! Sta parlando di quella fonte che non muore anche quando il corpo si accartoccia. E poi c è una bellissima signora eritrea, non sa l italiano e quindi scrive in aramaico. Ci legge magnifici suoni, ma arrivati alla poesia sul mondo, la vedo fremere, vorrebbe che toccasse subito a lei. E quando finalmente tocca a lei legge raggiante in italiano: Il mondo: primavera. Sono stata accolta da Rosa alla fermata della corriera che portava dalla stazione di Brescia alla casa alloggio e Rosa dice: Io al seminario non vengo! Capito? Non so scrivere, non ne ho voglia, non mi piace. Capito? Certo Rosa, tu non scrivere, ma vieni lo stesso, dai! E Rosa viene, si siede vicino a me e scrive: Io sono il mare e il silenzio/ terremoto in un sogno mentre dormo/ vado a cavallo mentre/ penso all amore. E dopo Rosa chiede: Ma l ho scritta io? Sì ma non è questo quel che voglio dire, quello che mi è rimasto non sono le poesie scritte, è la poesia delle relazioni che si sono create: la diffi denza iniziale, l aria sorniona, lo stupore durante la scrittura, l impegno, la ricerca, le lacrime, le risate, le rabbie e gli abbracci fi nali, i saluti da staccarci le mani. Non sono riuscita a dare quasi niente, sono tornata da ogni incontro sazia e stanca come dopo una festa piena di doni invisibili. Quello che vorrei che il mondo sapesse è che esistono case dove la vita è sospesa a un filo e si vive, si respira, si mangia, si prega, si piange, si sogna, si ha fi ducia, ci si dispera. E in quelle case la parola viva entra come un invitato prezioso, nessuno ha voglia di contarsela, di fare il figo, sono case dove la poesia ci sta benissimo. Perché quel che sono andata a dire a loro, agli ospiti delle dimore del tempo sospeso, è che siamo tutti dimore di tempo sospeso e che il tempo lo facciamo prezioso noi e che la poesia è un diritto. Non c entra con il saper scrivere, la poesia è sovversiva, è permettersi di sentire quel che sento, è essere onesti e farsi scrivere dalla vita che passa in noi. Il resto è letteratura. La poesia è una lingua che sta bene dove c è un terremoto, un inondazione, un rischio grande, una paura taciuta, la poesia toglie i veli, dà il permesso di soggiorno a tutti quanti, è una corte dei miracoli. Sapete perché? Perché la poesia accoglie, accoglie tutto quello che ci capita con indomabile fiducia. E accogliere non è accettare, è molto di più, è dare alloggio, dimora, e prepara, prepara a stare quando è giusto stare e ad andare quando è giusto andare. Fa gridare se è il nostro bisogno e sussurrare se è il nostro bisogno. Ma soprattutto la poesia è forma e le forme contengono, danno radici e pareti, ci proteggono e insieme ci espongono. Che voglia di comunicare, di esporsi ho incontrato nelle case, che desiderio di essere se stessi senza vergogna, in faccia al mondo, così come siamo. Adesso vediamo cosa farà il mondo, come risponderà. Noi siamo qui, tu dove sei? La dimora del tempo sospeso Introduzione

5 Il silenzio, le parole. Perché è tutto è niente di niente ma fa parte di noi stessi è qualsiasi cosa naturale o no! Virgilio Non sono per il silenzio la parola è d oro come campana di pace. Luigi Parla basta ascoltare non c è mai solitudine nel silenzio Il silenzio esprime l emozione Il silenzio non è muto Gianni Di notte nella foresta regna il silenzio nella notte la marea si infrange sugli scogli. Il vento muove i rami degli alberi. Solo una chiesa nella notte. Claudio Ho bisogno di questo silenzio non penso quasi mai alla morte!! L acqua della giungla assomiglia al fuoco che dà serenità, pace questa cascata di gioia di vivere me l ha donata chi la mia adorata madre che come un formichiere che va a caccia di formiche mi ha insegnato a sopravvivere Il silenzio Ho bisogno di questo silenzio!! Stefano Il silenzio è un urlo dentro di me, che mi dice fuggi lontano tuffati in una cascata a occhi chiusi e se li riaprirai in lontananza vedrai una donna: forse sarà il mio punto d arrivo. Carlo Alberto Nel silenzio la pioggia. Luis Come piccola cascata di suono imperiale la vita che se ne va. Domenico La dimora del tempo sospeso Il silenzio, le parole

6 Il suono del mare mi fa venir voglia di abbracciare una donna, sentire un brivido nel mio cuore sul mio cammino un giorno incontrerò la persona che mi farà stare bene con me stesso. Vincenzo La vita è come lo scampanio di una campana vicino a un ruscello a volte mi pare un tintinnare. Nella vita si può finire a rotolare come i ciottoli di un ruscello. Le voci dei miei compagni di comunità le sento rimbombare mentre sono a pranzare o cenare o a guardare la televisione. Candida Una miniera infinita una cava di conoscenza come il numero dei singoli ciottoli di breccia in una cava. La meditazione è una danza dell anima rito perpetuo di numerose tribù nel mondo che attraverso le vibrazioni e concentrazione trovano l ispirazione per raggiungere se stessi. Patrizio È fantasia giocando saltando immaginando di volare urlare trotterellare e baciare. L acqua che scende dal ruscello, sabbia sul mare conchiglia che suona come le campane, e uno stormo di uccelli che vanno dove è caldo. Titti Danzare nelle emozioni parole. Giovanni Le parole entrano escono si fermano si perdono scorrono e si sentono ormai lontano tintinnano e feriscono entrano in un vortice accarezzano e nutrono ti portano con il vento ti fanno precipitare al suolo. Marina La dimora del tempo sospeso Il silenzio, le parole

7 Feste passate coi parenti io bambino C era più amore da tutti verso tutti niente discordie. Da grande tutto è cambiato I parenti. Chi è morto chi ci ha lasciato Non festeggiamo più. Preferisco star solo per non essere umiliato dalla malattia come la gente Non toccare qui! Non toccare lì! Non toccatelo,lavatevi le mani!. Appestato dalla strega cattiva. Marco Sonagli per un buon risveglio. Ciotola votiva per richiamare lo spirito dei morti (Noi ). Io sono vivo anche se un po sciancato, vorrei una fi danzata forse mi richiamerà una defunta (ma non troppo!) Non mi riconosco più!! Neanche guardando lo specchio. Roberto Io non mi sento ruvido e freddo sono invece leggero e di poco valore Sono rare le persone come me. Ho bisogno d amore. Daniele Il mio ritratto è di essere una persona dolce, aiutare gli altri pur nei miei limiti, avendo io difficoltà nel camminare, e tutto quello che faccio è tutto guadagnato, per me. Adriano Autoritratti Questo ritratto è un appetito peccato! Nino Splendido a sentire questo meraviglioso suono, sento questa bella musica che mi entra veramente nel mio cuore. Silvana La mia fantasia mi riempie, mi fa vivere sempre sano, pieno di talenti che mi fanno essere più vivo più sereno più attento a essere più sano. Din don dan mi sento affascinante e sternuto che bello starnutire è un sollievo. Din don dan che bello alle orecchie mi fa dormire, che bello dormire è una droga beffarda. Din don dan dormo che bello. Alessandro La dimora del tempo sospeso Autoritratti

8 Fischietto con rompimento di palle un incubo ma cerco di rilassarmi, riposarmi, mi riposo, ma ad un tratto sento degli insetti, tamburelli, vedo un gregge, delle ruote, conchiglie sale un fruscio e vento entro in chiesa, c è allegria, festa, divertimento ritmo, saltello e tutto mi passa. Daniele In the morning wake up I think same always I am happy. (Al mattino al risveglio penso sempre la stessa cosa io sono felice) Olga Volare sette anni nel vento tigre di Vigevano. Giusi Porto gli zoccoli fischiando e guardando l acqua che scorre, e il treno che passa. Grattuggiandomi una gamba, poi vedo il campanello di casa e lo schiaccio provocando un suono profondo. Rillo Marina ricorda i tempi lontani, quando, la sua vita era diversa. Ho amato la libertà, l immenso, perché ciò mi è stato tolto? Ora mi sento libera come l acqua, la cascata, il mare nel suo assoluto. Amo l amore, l allegria, il sorriso, ballare roteare come una trottola. La magia mi attrae e chiamo magico tutto ciò che mi piace, l incantesimo. Le campane non sono una gioia ma una cosa che mi rende nervosa anche se spesso le ascolto vedo lontana la mia vita futura, ma paziento perché so che arriverà la gioia. Marina Andare dalla mamma, che mi capisce o forse dal papà, capire che ciò che ho scritto o pensato o quel che dico è una sensazione che prova qualsiasi altra persona anche in maniera diversa o con altre parole. È una tribù di altissimi negri ad occhi chiusi che ho potuto capire come è bella la vita indiana molto molto fantastica. Monica La mia vita è come un uragano che spazza via tutte le mie sofferenze e le gelosie delle persone. Ringrazio questo periodo cupo e scuro però una luce si illumina verso un nuovo cammino. Massimo La dimora del tempo sospeso Autoritratti

9 Il risveglio meno male che c è, arriva subito il suono di campane, non mi resta che sognare per avere quel po di felicità e libertà amo viaggiare, amo l acqua, i boschi abitati da mille rumori. Peccato che ora tutto ciò è un sogno. Un animale che era vivo la voglia di vivere che tante volte si è spenta. Un luogo che ti fa sviluppare come se fosse una nuova placenta che ti dà una ulteriore voglia di rinascere. Vedo un muro, destinato a durare nel tempo che con esso accompagnerà tante persone che un giorno lo vedranno come lo stipite della porta per la loro nuova vita. Questa volta solida come il guscio della conchiglia. Vedo persone che si alternano su poche sedie protette dal guscio pronte a rompere la sacca per rigettarsi di nuovo nel mondo. Questa volta però armati di un guscio resistente e con molte facce e colori. Mauro Sono come un richiamo dentro una festa il fruscio di un serpente dentro nell acqua un ultrasuono nello spazio. Bestiale. Beppe Io sono l inizio di qualcosa sono un usanza ma anche un treno in lontananza che parte per far festa che nel cuore di tutti resta ma quando passa rimane la tristezza. Armando Sempre mia moglie e le sorelle che giocavano. La mamma la ricordo sempre con me. È uno schifo. Marino Comunicare è divulgare un pensiero anche se non condiviso, riflessione è guardarsi dentro e non aver timore di mostrare. La vita dà e toglie quello che tu cerchi. Fernando Sono un eterno sognatore. Un mare, che spumeggia sulle scogliere, una nave che parte per continenti lontani. Quanto tempo, ho, per rifl ettere, per pensare al mio passato: la scuola, l aula, il professore, la ricreazione, le vacanze i viaggi, fantasiosi, di me ormai grande ma ancora pieno di vita! Flavio La dimora del tempo sospeso Autoritratti

10 Mi guardo allo specchio e vedo un disastro Sono io Un tuono di campane. E il ricordo corre al mio paese. Sono così, un onda che si infrange Il nulla. Poi la montagna, il suono delle mucche al pascolo E mi guardo allo specchio Nessuna emozione sono innata. Lorena Io sono una donna molto ribelle e mi piace molto ballare ho paura dei tifoni ma mi piacciono i mari mossi amo il mare e il movimento delle onde amo la polenta che fa la mamma. Daniela Io sono come il mare: impetuoso. Viaggio su un astronave, mangiando dolci. Mi sento gioire a fare questo viaggio. Riki La mia vita è sempre stata un tran tran dove il risveglio era bellissimo perché ero in montagna tra il rumore di foglie vento pioggia ed era bellissimo e quando si aprì la porta è stato bellissimo perché ero a casa. Franco Io sono allegria, in tutti i posti dove vado sono pace. Tanta gente è commossa e emozionata quando mi sente parlare della mia storia. Doris Io sono molto debole e me la prendo con tutti. Vorrei rilassarmi e dimenticare i problemi. Mi piacerebbe volare come un uccellino. Vilma Suonando la campanella nell infanzia da chierichetto con assidua frequenza benedetto ma il mio destino mi ha portato con la banda del quartiere nel periodo delle pere disimparando qualsiasi mestiere e mi scalzo su un letto di ospedale che non so che cosa fare. Vittorio La dimora del tempo sospeso Autoritratti

11 Nella stanza c è un rimbombo ed è molto bello anzi bellissimo. Io sono calmo e anche stupendo e magico. Vincenzo Io sono una foglia che cade in inverno e poiché rinasce è tutto un giro di vita. Vincenzo Ti voglio bene buio. Rosario Viaggiare come uccelli in volo sul mare aperto. Emilio Il mio ritratto è un segnale di pericolo batte i denti nell ossessione Festa con cavigliere e fritto misto! Su un u.f.o. Etna a dicembre Alta bella pericolosa però vestita di bianco non sei la stessa cosa ma sei sempre tu la montagna che fuma t ho visto ancora più bella al chiaro di luna! Angelo Io sono un suono d amore sogno di vivere bene. Ernesto Il mio ritratto festoso, pieno d amore, infi nito, e lontano. Misterioso, pieno di gioia. Giuliano Io vengo dal pianeta Terra, mangio le cipolline e mi addormento alla sera tardi. Giuliano Ho un cuore che batte forte dentro di me c è una speranza ma non mi può colmare fi nché non acquista la libertà per sempre non è facile ma ci convivo sarò soddisfatto solo al momento giusto di andarmene via di qui. Ho bisogno di spazio mi sento soffocare Ho bisogno d amore per colmare la mia solitudine. Roberto Sono vivo ma non mi sento libero non ho la forza né fi sicità per poter sciogliermi da queste catene, mi sento prigioniero delle mie scelte che ho fatto che giudico sbagliate ma che dovevo fare il sesso di una donna mi manca mi manca la sua voce il suo calore e anche questa è esperienza. Angelo La dimora del tempo sospeso Autoritratti

12 Io sono come sabbia dentro una clessidra io sono un fi schio nella tempesta io sono campane in lontananza. Diego Sento l armonia sento dei suoni che mi entrano nel cuore con tenerezza i suoni si amplifi cano sento dentro che mi danno tranquillità sento gioia e amore sento la forza di continuare vivere di ste cose che mi aiutano a stare in armonia con gli altri vorrei essere un gabbiano. Silvano Gira la testa quando ascolto un campanello: tin tin tin no no no eee cen cen cen fi nalmente arriva: paté paté paté e mi sento bene. Lela Amarsi, volersi bene e rispettarsi è la cosa più importante della vita. Basta a guerre furti rapine e odio e gelosie vogliamoci bene e rispettiamoci l un l altro. Gianni Il mio senso di vita è sentirmi libero la mia sensibilità mi aiuta e mi sento un po una rana e tanta voglia di libertà e ogni tanto mi fa dormire. Luciano Sono una ragazza dolce, e sensibile e vergognosa. Veronica La vita, tanto martellata, arrivata su di me come onde di mare e io come un grillo trasparente come un bicchiere di cristallo è come se fosse stato un brutto sogno che fi nisce e inizia un altro. Ma prima o poi arriverà ancora la fi ne. Nives La dimora del tempo sospeso Autoritratti

13 Io sono il mare e il silenzio terremoto in un sogno mentre dormo vado a cavallo mentre penso all amore. Rosa Perché devo sempre spiegare tutto perché questo quello perché alla mia età perché io, vorrei spiegare ma la gente non è pronta oppure non sono pronto io perché perché perché. Pietro Come è entrata qui? Vudu, fastidio, rumore. Basta. Doris Vorrei guarire. Pietro Vorrei che in questo mondo ci sia più pace e meno guerre il mare le onde il molo le barche e la schiuma la sabbia il cielo e i gabbiani. Walter Rosa P. va con gli stivali a cavallo con il vento tra i capelli Rosa P. Bob soffre per la gamba, Bob vive, duro Bob è rumore. Bob Il richiamo della vita mi ha portato lontano da casa dai miei cari ho ricominciato a vivere quando vidi il suo viso mi diede un senso di armonia la voglia di festeggiare sorridere e nello stesso tempo mi portava a riflettere come ero una persona senza più la voglia di vivere ma il suo sorriso mi portava calore quando arrivava era come un raggio di sole mi dava luce nel mio triste corpo mi ha dato voglia di vivere e di provare ancora ad amare e soffrire ma con voglia di reagire di tornare a sentire interesse nelle cose e voglia di vivere. Domenico Mi piace stare molto sola amo essere libera non mi piacciono gli obblighi vorrei che un onda portasse via la mia tristezza il rumore le urla mi danno fastidio la nascita di un bambino mi fa felice. Loredana La dimora del tempo sospeso Autoritratti

14 Non mi piace non mi piacciono gli specchi e le fotografi e che abbia paura del mio io? Paolo Essere lontani ma esserci esserci in compagnia essere sereni nonostante tutto. Manuela Sono sempre in agitazione ma mi piace ridere in continuazione con tutte le persone. Cristina Cade la pioggia ma che fa? Il mondo è triste intorno a me io sono un dolce suono. Salvatore Mi sento come le campanelle di metallo con dei suoni in chiesa rifugiata per la pioggia ascoltando il suono dentro di me. Francesca Non so. Niente. Angelo Essere una goccia dispersa dalle nubi, piccola piccola. Senza una meta ben precisa. Ma esserlo ti dà un senso. Al solo pensiero. Fatto d amore per il prossimo. La sua strada irta, fatta d acqua senza un tragitto, con le sue paure. Che incontrerà. Tonino Sensazione meravigliosa come essere in compagnia, basta un po di fantasia per rendere la vita più facile e meno pesante sarò banale ma basta poco per essere felici. Il saper amare è la cosa più grande che Dio ci abbia donato, amarsi è felicità gioia serenità e voglia di vivere. Angelo Mi sento come un sasso che rotola in un fiume il rumore che provoco mi manda in confusione ma subito dopo mi riprendo ed ecco che come un campanello che suona mi rendo conto che sono solo un ultrasuono ripieno di odio e di amore per me stesso. Luca La dimora del tempo sospeso Autoritratti

15 Sognare di essere su una spiaggia piena di conchiglie con un bicchiere in mano con le chiavi del mio capanno e vedendo una montagna che frana e udire delle campane. Daniele Quando sento l armonia del tam-tam il tamburo africano che suona per la festa questo mi fa ricordare il lago oppure il mare o vedere le conchiglie. All improvviso la rana si fa sentire nel bosco rau-rau-rau Subito la campana suona, ora è la sveglia e il lavoro della giornata inizia. È bello vedere un ospite alla porta tutto questo è la magia della vita. Rosemarie Spiaggia sognare non so di stare in spiaggia un mio grande ricordo. Saverio In lontananza guardo le onde del mare la melodia dei balli richiama in me ricordi lontani i tamburi battono impazziti la folle musica rimango ferma ad ascoltare Adriana Io sono casa mia con le campane e il giardino di casa mia a casa mia col giardino. Voglio casa mia! Voglio casa mia! Mario Con la propria forza il treno suona le campane e Alberto si siede ad ascoltare il rumore della sabbia. Alberto Nella mia disperazione un messaggio mi scioglie in lacrime e la totale confusione che è in me aspetta l alba di un dolce risveglio. Così piccolo, così fragile, sei l uovo che porterà un nuovo alito di vita. Valerio Io e la mia faccia non so neanche più chi sono mi sto riprendendo piano piano w le campane tibetane che mi danno uno spunto per andare avanti per sopravvivere spero che passi presto e non mi ritrovo più in scacco matto. Marco La dimora del tempo sospeso Autoritratti

16 Sperduta fra il buio e l armonia paura di lottare di scoprire cose che alla fi ne sono il nostro specchio quello specchio che mi riflette nel cuore. Mi guardo e mi dico: chi sei dove vuoi arrivare da chi ti vuoi salvare ma poi ritorno al mio io e mi dico: che bello che è vivere. Grazie alla ricerca allo scopo al timore io oggi grido grazie alla vita e mi ripeto in continuazione devi crescere in un mondo infi nito La morte lotta io mi abbatto ma alla fi ne mi dico: mi voglio bene. Natasha L eco lontano un annuncio leggero, come il vento. Rilassamento totale un viaggio esotico. Sento la risacca del mare il niente il risucchio dei granelli di sabbia all infinito. E poi che barba, una slitta con capre che corrono. E quindi ancora un eco lontano. Paola Io irrompere senza arrivare al dunque io delicato e dolce riesco ad ascoltare io scivolare sempre più in basso. Gilberto Al suono dello scrosciare dell acqua cascante sento il volo di uccelli che sembrano tamburelli che creano una melodia e luci che sembrano ufo che atterrano. Sabrina Al suono del tam tam assieme ai miei gruppi di amici con balli e canzoni in un campo attorcigliato da grilli aspettando la notte con la magia e accompagnato da un ruscello d acqua. Il silenzio irrompe con la musica New Ice. Con la pace interiore vedo un bambino pescare le rane, poi dopo un viaggio in Cina e un massaggio e tanto relax, risento le onde del mare e vibrazioni di emozioni mai provate. Gian Luigi A volte ironico a volte no! Virgilio La dimora del tempo sospeso Autoritratti

17 Io richiamo chiamo e chiamo Il mio recente vivere è forte. Mio fi glio, mi manca e non mi capisce, un po per la mia ignoranza e orgoglio stupido che vive in me Mi ricordo quando era bimbo, i bimbi che gioia danno, io amo i piccolini e la loro vitalità. A volte un piccolo rumore ti può allarmare, ma è solo un suono, lo puoi interpretare Carmine Semplice un po da bambino troppo vissuto forse stanco ma che dico adesso che comincia la vita adesso che si balla ma io sono già stanco e mi addormento in un letto di rose. Ermanno Punto a capo. Schiaffi dati nell interiore del silenzio. Fringuelli come fratelli che in catena di montaggio vanno in tilt. Orologio tempo sirena stazione treno ululato che sale dall anima. Gian Luigi Io faccio parte di una tribù chiamata famiglia, società. Avrei preferito nascere e crescere in un paese come l Africa, culla dell essere umano, con ritmi di vita completamente diversi dai nostri, essere occidentale, in questo paese c è una diversa allegria, sensibilità, perché certi valori della vita vengono incanalati in modo diverso e anche la manualità giornaliera di ogni essere umano viene fatta oggetto di stili di vita, anche se sento come un fastidio il comportamento sociale nei confronti della donna in genere. Mentre penso tra me e me, come mai alcuni paesi sono così diversi da altri? Per come sono io adoro la serenità paradisiaca che si vive in Nepal dove sono sempre stato attratto dal Buddismo come stile di vita e non come religione. Gianpaolo Se riesco a individuarmi è fi nito fi niti i problemi faccio degli sbagli ci ragiono il giorno dopo mi dimentico tutto mi chiedo sono normale o no? Sono fotogenico? Sono brutto? Sono bello? Prendo tutto, me stesso, l altro, con ironia. Nassar La dimora del tempo sospeso Autoritratti

18 Il richiamo del mare, in lontananza il gracchiare del rospo che mi riporta bambino, e nello stesso momento si sente volare lo stormo di uccelli che richiamano la primavera dove vorresti che giungesse all infinito sentendo il suono che man mano si allontana. Fiorenzo Rincorrere una farfalla tra le voci che si sovrappongono di un mercato, avvolto dal profumo delle spezie. Il sangue scorre nelle vene come la sabbia che scivola in una clessidra segna il passare del tempo. Michele Io sono in stanza con lo zio. La campana rintocca dentro me. Di questo pensiero non riesco a darmi un perché. Vago errante in questa vita senza conoscere a fondo me! Io: rimango sempre in stanza con lo zio. Fiore Sono su una spiaggia osservando il mare e le piante. Mi sento tranquillo. Sto ascoltando della musica e poi, ecco un rumore che mi stoppa. Le fi amme son divampate come un inferno. Mi sento come un chiodo circondato dalle fi amme. Riccardo Rompere i sogni per poter pensare di camminare. Claudio Nella mia disperazione un messaggio mi scioglie in lacrime. E la totale confusione che è in me aspetta l alba di un dolce risveglio. Così piccolo, così fragile, sei l uovo che porterà un nuovo alito di vita. Valerio Quando la mente passeggia lontano dove io sento il violino che suona una musica di una cultura diversa. Mai sentita perché io sono distratta e vedo un cambiamento da quella vita vissuta per sentirsi con un popolo d oriente. Sono come me ma non parlano con me, sono come me ma si sentono meglio. Io vivo i miei sogni. Rosemarie Io in un canto di sofferenza in un mondo di vita canto io con la mia anima. Solo io, solo tu, un cuore di danza. Piera La dimora del tempo sospeso Autoritratti

19 Bimba, in una famiglia povera ma felice Papà, mamma, Lucia, Federica, Gianluca. Ora solo Federica, mia sorella minore mi è rimasta. Tutti sono volati in cielo come bolle di sapone, colorate, grandi, piccole rotonde storte sono una magia nei loro colori Con il trascorrere degli anni sono tornata bimba e vorrei giocare con le bolle di sapone, su una spiaggia deserta correndo felice e spensierata, ma ciò ora non c è e viaggio con i miei sogni che spesso scoppiano come bolle di sapone. Marina Il tempo scorre veloce. La vita: emozione da vivere lentamente e ogni tanto specchiarsi su ruvide pareti per ritrovarsi e cullarsi in un tramonto. La mia vita. Ruggero Quando stavo bene pensavo che fosse tutto semplice. Avevo fi ducia di tutta la gente che ho incontrato lungo la strada. Dopo anni mi son resa conto che tanti amici lo erano solo per andare in discoteca e divertirsi. Per me adesso Gesù Cristo è l unico amico che mi da allegria. Doris La mia vita è stata come una risonanza fatta di tanti rumori e tanti silenzi formati da feste sotto la luna e feste folkloristiche. Ora per me è arrivata la calma dopo la tempesta. Giuseppe Ricordo di un mistero lontano antico come l inizio del tempo tempo di dolori e angosce ma anche di gioia e amore. C è un tempo per ogni cosa. Valanga in caduta sono io con i miei errori le mie timidezze speranze. La solitudine mi accompagna di pari passo con il mio tempo. Infi nito è il dolore ma col tempo ne sono certo, svanirà. Dinnanzi a me l ignoto il non sapere cosa ne sarà di me. Ma nel mio io profondo consapevolezza di rinascita. Cristiano La mia vita è come un viaggio su un treno che viaggia nel deserto alla ricerca di felicità e serenità. Diego La dimora del tempo sospeso Autoritratti

20 Il Mondo Il ruscello, una rana, una campana la pianola e.. le sirene della fabbrica tutti suoni piacevoli. Tiziano Un sasso pesante il mondo a cui apparteniamo. Le macchine il verde i palazzi di cui dovremmo essere fieri ma non è così... non siamo liberi. Armando Un forte desiderio di viaggiare, di conoscere. Anche a me piace viaggiare, conoscere. Cogliere il mio sogno e condividerlo con tutti. Ora mi accontento dell aria fredda... Ci fosse qualcuno a scaldarmi il cuore... Il mondo sono io, siete voi ma nessuno di noi è libero di essere. Daniela Il mondo è un ciliegio con i fi ori rossi anche al buio. Alberto Macchina gente andranno a casa almeno loro hanno qualcuno che li aspetta... moglie bambini o sono soli come me? Sarà vero? Marco Vivo nel mondo con una sensazione di continuità: guardo dall alto di una piramide, è un avvitamento di emozioni, salgo da una scala a chiocciola e ho un inizio e una fine. Guardo, cani che giocano, tende colorate alle finestre, bambini. E un cartello stradale: lavori in corso. Non per me. Barbara La dimora del tempo sospeso Il Mondo

Attimi d amore. Scende come la pioggia un petalo di rose e quando ti vedo perdo la testa per te mia cara ragazza

Attimi d amore. Scende come la pioggia un petalo di rose e quando ti vedo perdo la testa per te mia cara ragazza Attimi d amore Scende come la pioggia un petalo di rose e quando ti vedo perdo la testa per te mia cara ragazza Distesa davanti alla collina Occhi verdi come il prato distesa e non pensi a nulla. Ricordo

Dettagli

Racconti di me. Un regalo

Racconti di me. Un regalo 1 Racconti di me di Cetta De Luca Un regalo Io non regalo oggetti. Magari un sogno, un emozione qualcosa che rimanga nella vita di valore. A volte solo un ricordo, a volte me stessa. 2 Apparenza Tu che

Dettagli

LA BALLERINA. Chiara Boscolo IIIA

LA BALLERINA. Chiara Boscolo IIIA Sulle ali del tempo, sorvolo il vento. Viaggio per conoscere i luoghi del mondo. Il sentiero è la scia dell arcobaleno. Nei miei ricordi il verde della foresta, il giallo del sole, l azzurro ed il blu

Dettagli

La spiaggia di fiori

La spiaggia di fiori 37 La spiaggia di fiori U na nuova alba stava nascendo e qualcosa di nuovo anche in me. Remai per un po in direzione di quella luce all orizzonte, fino a che l oceano di acqua iniziò pian piano a ritirarsi

Dettagli

Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia

Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia I COLORI Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia I colori sono tanti almeno cento: marrone come il legno, bianco come la nebbia, rosso come il sangue,

Dettagli

La poesia per mia madre

La poesia per mia madre La poesia per mia madre Oggi scrivo una poesia per la mamma mia. Lei ha gli occhi scintillanti come dei diamanti i capelli un po chiari e un po scuri il corpo robusto come quello di un fusto le gambe snelle

Dettagli

ANGELA RAINONE POESIE

ANGELA RAINONE POESIE 1 ANGELA RAINONE POESIE EDIZIONE GAZZETTA DIE MORRESI EMIGRATI Famiglia Rainone Angela Lugano Svizzera 2 3 PREFAZIONE Tra i giovani che hanno sporadicamente inviato delle poesie per pubblicarle sulla Gazzetta

Dettagli

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA.

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Di tutto quello che anche quest anno abbiamo cercato di fare, dei bambini della scuola dell Infanzia che continuano a giocare

Dettagli

(da La miniera, Fazi, 1997)

(da La miniera, Fazi, 1997) Che bello che questo tempo è come tutti gli altri tempi, che io scrivo poesie come sempre sono state scritte, che questa gatta davanti a me si sta lavando e scorre il suo tempo, nonostante sia sola, quasi

Dettagli

AUGURI MAMME! FESTA DELLA MAMMA 2011 CLASSE 4C DE FILIPPO. La mia mamma

AUGURI MAMME! FESTA DELLA MAMMA 2011 CLASSE 4C DE FILIPPO. La mia mamma AUGURI MAMME! FESTA DELLA MAMMA 2011 CLASSE 4C DE FILIPPO La mia mamma La mia mamma con la giacca in mano, sempre pronta a portarmi ovunque sia, con gli occhioni color terra. Io la guardo e penso a tante

Dettagli

SPETTACOLO DI NATALE 2014

SPETTACOLO DI NATALE 2014 Sabato 20 Dicembre 2014 SPETTACOLO DI NATALE 2014 TUTTO IL MONDO FESTEGGIA IL NATALE Carissime famiglie, mamme, papà, fratelli, sorelle, nonni, zii Benvenuti a tutti! Eccoci anche quest anno alle porte

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

POESIE PER IL POETA DELL ANNO SCUOLA SECONDARIA MONTERADO

POESIE PER IL POETA DELL ANNO SCUOLA SECONDARIA MONTERADO POESIE PER IL POETA DELL ANNO SCUOLA SECONDARIA MONTERADO FAMIGLIA Famiglia è un insieme di persone che riescono a scaldarti il cuore; ti aiutano a passare i momenti peggiori, sanno sempre che fare, sanno

Dettagli

LE NOSTRE CANZONI DI NATALE

LE NOSTRE CANZONI DI NATALE CANZONE: LE NOSTRE CANZONI DI NATALE VIENI BAMBINO TRA I BAMBINI Quando la notte è buia E buio è anche il giorno, non credi che il domani potrà mai fare ritorno. Quando la notte è fredda C è il gelo nel

Dettagli

Marco Marcuzzi. Pensieri IL SAMARITAN ONLUS

Marco Marcuzzi. Pensieri IL SAMARITAN ONLUS Marco Marcuzzi Pensieri IL SAMARITAN ONLUS PREFAZIONE Questi pensieri sono il frutto dell esperienza di vita e dell intuizione di un amico che ancora oggi coltiva con cura, pazienza e amore la sua anima.

Dettagli

Luigi De Simone POESIE

Luigi De Simone POESIE Poesie Luigi De Simone POESIE Culla la mia anima' Entra nel mio cuore e diffonditi,,,, trema il mio sangue e scalpita.. al desiderio di essere sfiorato,,, baciami e culla la mia anima,,,nutrila di piacere

Dettagli

POESIA DEI BAMBINI. Guarda con stupore, un dono da dio, contando le ore, chiusa nel buio, sola soletta con un berretto, dove pareva scomparsa,

POESIA DEI BAMBINI. Guarda con stupore, un dono da dio, contando le ore, chiusa nel buio, sola soletta con un berretto, dove pareva scomparsa, POESIA DEI BAMBINI Guarda con stupore, un dono da dio, contando le ore, chiusa nel buio, sola soletta con un berretto, dove pareva scomparsa, una bambinetta tanto magra, e soddisfatta, senza una famiglia,

Dettagli

La montagna è come una scala: prima sale e poi scende. La montagna è una roccia grigia come un muro. La montagna assomiglia alla lettera A.

La montagna è come una scala: prima sale e poi scende. La montagna è una roccia grigia come un muro. La montagna assomiglia alla lettera A. LA MONTAGNA La montagna è normale non va al centro commerciale, se la vedi è speciale non sta mai male. Non smette di stupire lo posso ben dire, ha piedi accoglienti e bordi non taglienti; è buona, ma

Dettagli

Educazione alla salute

Educazione alla salute Viva il movimento! Fai sport e movimento per sentirti più contento, segui una sana alimentazione fin dalla prima colazione. A merenda mangia un panino e poi muoviti un pochino. Con gli amici gioca a pallone

Dettagli

Scuola Secondaria di I grado di Lavagno Istituto Comprensivo don Lorenzo Milani LAVAGNO - VR

Scuola Secondaria di I grado di Lavagno Istituto Comprensivo don Lorenzo Milani LAVAGNO - VR Scuola Secondaria di I grado di Lavagno Istituto Comprensivo don Lorenzo Milani LAVAGNO - VR PERSONE DA AIUTARE Ci sono persone che piangono dal dolore, li potremmo aiutare, donando pace e amore. Immagina

Dettagli

LA NEVE SOFFICE. Lorenzo Belgrano, 1 C

LA NEVE SOFFICE. Lorenzo Belgrano, 1 C LA NEVE SOFFICE La neve non si sa dov'è ma è bello se c'è. Soffice come un letto dove puoi fare un angioletto, se vai al sole la vedi brillare ma con gli occhiali gli occhi devi riparare. La neve si scioglie

Dettagli

Dal libro Per Amore solo per Amore - Introduzione

Dal libro Per Amore solo per Amore - Introduzione I poeti generalmente amano i gatti, perché i poeti non nutrono dubbi sulla loro superiorità. Marion C. Garrety che per prima leggi nel mio dolore e silenziosamente ti offri a lenirlo senza chiedere nulla

Dettagli

stelle, perle e mistero

stelle, perle e mistero C A P I T O L O 01 In questo capitolo si parla di un piccolo paese sul mare. Elenca una serie di parole che hanno relazione con il mare. Elencate una serie di parole che hanno relazione con il mare. Poi,

Dettagli

Viveva nell azzurra acqua del mare e giocava a dondolarsi con tutti i suoi. Acqua acqua acqua. io con te posso giocare. io con te voglio volare,

Viveva nell azzurra acqua del mare e giocava a dondolarsi con tutti i suoi. Acqua acqua acqua. io con te posso giocare. io con te voglio volare, Viveva nell azzurra acqua del mare e giocava a dondolarsi con tutti i suoi fratellini e tutte le sue sorelline. Acqua acqua acqua io con te posso giocare io con te voglio volare, per danzare con le onde

Dettagli

FIABE GIAPPONESI. La principessa del bambù. La fanciulla del melone. Le due Fortune. Luna e Stella. Le Creature delle fiabe giapponesi.

FIABE GIAPPONESI. La principessa del bambù. La fanciulla del melone. Le due Fortune. Luna e Stella. Le Creature delle fiabe giapponesi. http://web.tiscali.it La principessa del bambù. La fanciulla del melone. Le due Fortune. Luna e Stella. FIABE GIAPPONESI Le Creature delle fiabe giapponesi. LA PRINCIPESSA DEL BAMBÙ. C'erano una volta

Dettagli

L ALBERO CHE NON SAPEVA DI ESSERE UN ALBERO

L ALBERO CHE NON SAPEVA DI ESSERE UN ALBERO L ALBERO CHE NON SAPEVA DI ESSERE UN ALBERO di Giovannella Massari Sopra un prato verde chiaro l alberello se ne stava e guardandosi un po in giro, tristemente sospirava. Nessun albero lì intorno, su quel

Dettagli

Gesù bambino scrive ai bambini

Gesù bambino scrive ai bambini Gesù bambino scrive ai bambini Leonardo Boff scrive a Gesù Bambino sul materialismo del Natale Il materialismo di Babbo Natale e la spiritualità di Gesù Bambino Un bel giorno, il Figlio di Dio volle sapere

Dettagli

IPNOTICA DOMENICA un racconto horror-splatter-sentimentale di marco montanaro ***

IPNOTICA DOMENICA un racconto horror-splatter-sentimentale di marco montanaro *** IPNOTICA DOMENICA un racconto horror-splatter-sentimentale di marco montanaro *** Dormi. Lo ricordavo bene il tuo sonno: fragile e immobile di notte, inquieto e sfuggente al mattino. Ho messo su il disco

Dettagli

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Obiettivi: - informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara - dare alcune indicazioni pratiche - suggerire alcuni

Dettagli

ANYWAY - IN NESSUN MODO

ANYWAY - IN NESSUN MODO ANYWAY - IN NESSUN MODO Non voglio sapere che devo morire Non avrò bisogno di sapere che devo provare Non imparerò mai come muovermi a tempo Non riesco a sentirlo in nessun modo Non terrò gli occhi aperti

Dettagli

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013 per Bambini dai 7 ai 10 anni DIOCESI DI FOSSANO Commissione Diocesana Pastorale Ragazzi Ehi!!

Dettagli

C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite

C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite C era una volta un album di foto scolorite. Un vecchio album di nome Sansone. Sansone era stato acquistato nel 1973 in un mercatino di Parigi da una certa signora Loudville.

Dettagli

POESIE 1B. Insegnante Responsabile: Prof. Alba D Onofrio

POESIE 1B. Insegnante Responsabile: Prof. Alba D Onofrio POESIE 1B Insegnante Responsabile: Prof. Alba D Onofrio Il sole può essere un amico Quando guardo il sole mentre gioco a pallone appare una luce bianca che sembra un illuminazione. Il sole mi sorride e

Dettagli

Introduzione. Ancora una volta... Grazie Poesia!

Introduzione. Ancora una volta... Grazie Poesia! Introduzione Le rime dell anima, è il titolo di questa raccolta di poesie; tre libri in uno, un universo di emozioni autentiche, scatenate dal cuore, rime suggerite dall anima. Io... voi... e poesia...

Dettagli

PORCHIPINO. Periodo attuazione: ottobre/dicembre 2007

PORCHIPINO. Periodo attuazione: ottobre/dicembre 2007 PORCHIPINO Temi: L incontro, lo stare e il partire. La narrazione della storia di Porchipino, un piccolo riccio rimasto solo nel bosco, introduce i bambini al tema dell incontro, dell accoglienza del diverso

Dettagli

Al mare. Al mare. Al mare

Al mare. Al mare. Al mare domani al mare andrò e tanti bagni io farò Poi la crema spalmerò così la pelle non brucerò e se il sole brucia un po' sotto l'ombrellone io starò Ludovica Belmonte 3^C Oggi ho deciso di viaggiare e andare

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

Giulia Loscocco. Hao Zhaou

Giulia Loscocco. Hao Zhaou Giulia Loscocco dolce e morbida è piccina piccina e ha il cappello rosso. È sempre triste e certe volte felice. è fatta per essere abitata. La cosa che mi piace di più è il materasso della mia camera.

Dettagli

PADRE MAESTRO E AMICO

PADRE MAESTRO E AMICO PADRE MAESTRO E AMICO Padre, di molte genti padre, il nostro grido ascolta: è il canto della vita. Quella perenne giovinezza che tu portavi in cuore, perché non doni a noi? Padre, maestro ed amico noi

Dettagli

Roberta Santi AZ200. poesie

Roberta Santi AZ200. poesie AZ200 Roberta Santi AZ200 poesie www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Roberta Santi Tutti i diritti riservati T amo senza sapere come, né quando né da dove, t amo direttamente, senza problemi né orgoglio:

Dettagli

Sofia Signorelli. Giorgio Giannone

Sofia Signorelli. Giorgio Giannone Sofia Signorelli Nei miei occhi Nei miei occhi sbocciano teneri tulipani gialli, si accendono piccole lampade come stelle gioiose che danzano tra le ciglia. Le mie palpebre si muovono su e giù a ritmo

Dettagli

SALVIAMO LA TERRA INQUINAMENTO AMBIENTALE. Scuola dell Infanzia Paritaria San Giuseppe - Portegrandi a.s. 2013

SALVIAMO LA TERRA INQUINAMENTO AMBIENTALE. Scuola dell Infanzia Paritaria San Giuseppe - Portegrandi a.s. 2013 Scuola dell Infanzia Paritaria San Giuseppe - Portegrandi a.s. 2013 Insegnanti : Sartorel Vania e Serena Costantini Con la collaborazione audio e video di alcuni genitori SALVIAMO LA TERRA CORO : la terra

Dettagli

Logopedia in musica e. canzoni

Logopedia in musica e. canzoni Logopedia in musica e canzoni Un Lavoro di Gruppo, Giugno 2013 INTRODUZIONE Siamo un gruppo di persone, chi ricoverato in Degenza e chi in Day Hospital, del Presidio Ausiliatrice-don Gnocchi di Torino

Dettagli

Giovani poeti crescono.

Giovani poeti crescono. Giovani poeti crescono. L amicizia Passa un aereo Passa un treno Ma cosa si portano sul loro sentiero? E un qualcosa di luminoso Sarà la notte che fugge via o forse solo la vita mia?. Ora ho capito che

Dettagli

33 poesie. una dedicata al calcio e una alla donna

33 poesie. una dedicata al calcio e una alla donna 33 poesie una dedicata al calcio e una alla donna Salvatore Giuseppe Truglio 33 POESIE una dedicata al calcio e una alla donna www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Salvatore Giuseppe Truglio Tutti

Dettagli

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla!

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Quarta Primaria - Istituto Santa Teresa di Gesù - Roma a.s. 2010/2011 Con tanto affetto... un grande grazie anche da me! :-) Serena Grazie Maestra

Dettagli

Vento e batticuore. Prof. Silvia Facchetti. Il vento ispira poesie e pensieri

Vento e batticuore. Prof. Silvia Facchetti. Il vento ispira poesie e pensieri Vento e batticuore In primavera mi comporto da pantera prendo la corriera e torno a casa la sera Entro in un bar, apro la porta e mi vedo arrivare una cameriera con la gonna corta! Dalla finestra sento

Dettagli

I bambini si soffermano su fiori e piante, osservando con la lente di ingrandimento. Proviamo a chiamare per nome le piante e i fiori conosciuti:

I bambini si soffermano su fiori e piante, osservando con la lente di ingrandimento. Proviamo a chiamare per nome le piante e i fiori conosciuti: Cari bambini, l altro giorno ho sentito le vostre voci in cortile, quanto sono stato felice. Vorrei tanto che mi raccontaste dei vostri giochi, dei posti che conoscete e che andrete a conoscere, di quello

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. MAZZINI ERICE TRENTAPIEDI ISTITUTO COMPRENSIVO G. MAZZINI. Anno Scolastico 2012/2013

ISTITUTO COMPRENSIVO G. MAZZINI ERICE TRENTAPIEDI ISTITUTO COMPRENSIVO G. MAZZINI. Anno Scolastico 2012/2013 ISTITUTO COMPRENSIVO G. MAZZINI ERICE TRENTAPIEDI ISTITUTO COMPRENSIVO G. MAZZINI Anno Scolastico 2012/2013 Classe 4^ B PREFAZIONE UNA GRANDE AMICIZIA Questo giornalino è nato dall idea di mettere insieme

Dettagli

Gli uomini, gli animali, le piante hanno bisogno dell acqua per vivere.

Gli uomini, gli animali, le piante hanno bisogno dell acqua per vivere. 3 scienze L ACQUA Gli uomini, gli animali, le piante hanno bisogno dell acqua per vivere. L acqua si trova nel mare, nel lago, nel fiume. mare lago fiume Gli uomini bevono l acqua potabile. acqua potabile

Dettagli

Gaia. Il viaggio continua

Gaia. Il viaggio continua Gaia Il viaggio continua Laura Virgini GAIA Il viaggio continua Romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2014 Laura Virgini Tutti i diritti riservati A Te che Hai reso possibile l impossibile. A Te

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014 CATEGORIA: POESIA BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica Social day 5 aprile 2014 Saluta il pony e l' asinello prendi la forca ed il rastrello corri a lavorare, è ora di guadagnare!!

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

RITORNO ALLA CAVA. LA SI (per 3 volte) LA2 SIb7 LA2

RITORNO ALLA CAVA. LA SI (per 3 volte) LA2 SIb7 LA2 Volto che sfugge, nebbia di idee, 9 tu sei solo una grossa bugia! SIb7+ Ti dicono tutti che hai dei talenti, LA9 in fondo ci speri che così sia! RITORNO ALLA CAVA RAP Questo è il mio mondo, qui sono il

Dettagli

http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip

http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip Scarica questo libretto Ascolta le canzoni in MP3 http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip Canti con accordi 1 Lo spirito e la sposa z do

Dettagli

POESIE DAL CUORE. Concorso "Don Bosco 2012. Prendimi per mano... Don Bosco

POESIE DAL CUORE. Concorso Don Bosco 2012. Prendimi per mano... Don Bosco POESIE DAL CUORE Concorso "Don Bosco 2012 Prendimi per mano... Don Bosco di Matteo Melis, 3 a A (primo classificato) Proprio tu sei l amico più importante PeR ragazzi come me PiEno di ideali, desideri

Dettagli

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27 MESSA VIGILIARE 18.00 In questa festa della Sacra Famiglia vorrei soffermarmi su un aspetto del brano di vangelo che abbiamo appena ascoltato. Maria e Giuseppe, insieme, cercano angosciati Gesù. Cosa può

Dettagli

GESU E UN DONO PER TUTTI

GESU E UN DONO PER TUTTI GESU E UN DONO PER TUTTI OGGI VIENE ANCHE DA TE LA CREAZIONE IN PRINCIPIO TUTTO ERA VUOTO E BUIO NON VI ERANO NE UOMINI NE ALBERI NE ANIMALI E NEMMENO CASE VI ERA SOLTANTO DIO NON SI VEDEVA NIENTE PERCHE

Dettagli

1 Premio sez. Poesia. C era una volta.

1 Premio sez. Poesia. C era una volta. 1 Premio sez. Poesia C era una volta. C era una volta una bimba adorabile ben educata e un sorriso invidiabile. Nulla le mancava, tutto poteva, una vita da sogno conduceva. C era una volta un bimbo adorabile

Dettagli

Concorso Nazionale di poesia città di Foligno. Sezione Ragazzi

Concorso Nazionale di poesia città di Foligno. Sezione Ragazzi Concorso Nazionale di poesia città di Foligno Sezione Ragazzi LA VITA La vita è come un libro illustrato Dal quale spesso rimani affascinato A tal punto che resteresti incollato E vorresti sfogliarla tutta

Dettagli

Colori e pensieri per i. bambini emiliani 04/06/2012. Colori e pensieri per i bambini emiliani 04/06/2012

Colori e pensieri per i. bambini emiliani 04/06/2012. Colori e pensieri per i bambini emiliani 04/06/2012 Colori e pensieri per i Colori e pensieri per i bambini emiliani bambini emiliani 04/06/2012 04/06/2012 Ass. Culturale B-Side in Spazio Luce, Milano. Da una idea di: Dott.ssa Anna La Guzza, Psicologa Noi

Dettagli

Luigi Giulio Bonisoli GIGISLAND

Luigi Giulio Bonisoli GIGISLAND Luigi Giulio Bonisoli GIGISLAND Gigisland I edizione 2011 Luigi Giulio Bonisoli Responsabile della pubblicazione: Luigi Giulio Bonisoli Riferimenti web: www.melacattiva.com www.scribd.com/luigi Giulio

Dettagli

BELLA LUNA (Marco Calliari / Marco Calliari, Lysandre Champagne, Carlos Araya, Luzio Altobelli, Alexis Dumais)

BELLA LUNA (Marco Calliari / Marco Calliari, Lysandre Champagne, Carlos Araya, Luzio Altobelli, Alexis Dumais) BELLA LUNA (Marco Calliari / Marco Calliari, Lysandre Champagne, Carlos Araya, Luzio Altobelli, Alexis Dumais) Quando la notte scende giu devo mi fidare Mi fidare su sta luce se ci sei E se ci sei tu in

Dettagli

Maurizio Albanese DONARE È AMARE!

Maurizio Albanese DONARE È AMARE! Donare è amare! Maurizio Albanese DONARE È AMARE! raccolta di poesie www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Maurizio Albanese Tutti i diritti riservati Ai miei genitori Santo e Maria L associazione Angeli

Dettagli

Nonno Toni sentì un urlo di rabbia

Nonno Toni sentì un urlo di rabbia Operazione Oh no! Nonno Toni sentì un urlo di rabbia provenire dalla cameretta di Tino. Salì le scale di corsa, spalancò la porta e si imbatté in un bambino con gli occhi pieni di lacrime. Tino aveva in

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO CURSI Scuola Primaria Bagnolo del Salento A.s. 2009-2010

ISTITUTO COMPRENSIVO CURSI Scuola Primaria Bagnolo del Salento A.s. 2009-2010 ISTITUTO COMPRENSIVO CURSI Scuola Primaria Bagnolo del Salento A.s. 2009-2010 2010 RELAZIONE FINALE Il progetto Scuola fiorita, realizzato nella Scuola Primaria di Bagnolo del Salento nel secondo quadrimestre

Dettagli

Luigi Broggini. In fondo al Corso. poesie. Le Lettere

Luigi Broggini. In fondo al Corso. poesie. Le Lettere Luigi Broggini In fondo al Corso poesie Le Lettere Paesaggio romano con leone di pietra, 1932. Se qualcuno chiede di me digli che abito sul Corso dove i giorni sono ugualmente felici e le ragazze più belle.

Dettagli

L'orologio. di Nello Filippetti

L'orologio. di Nello Filippetti L'orologio di Nello Filippetti E il bimbo sognava l orologio che camminava giorno e notte, il cuore di smalto fiorito che nel fiore della vita la mamma dette al babbo in segno di lei, perché traducesse

Dettagli

E ora inventiamo una vita.

E ora inventiamo una vita. E ora inventiamo una vita. - Venga Cristina, facciamo due chiacchiere. Il ragioniere dell'ufficio personale si accomoda e con un respiro inizia il suo discorso. Lei sa vero che ha maturato l'età per il

Dettagli

Poesie, filastrocche e favole per bambini

Poesie, filastrocche e favole per bambini Poesie, filastrocche e favole per bambini Jacky Espinosa de Cadelago Poesie, filastrocche e favole per bambini Ai miei grandi tesori; Elio, Eugenia ed Alejandro, coloro che ogni giorno mi fanno crescere

Dettagli

Candela bianca. Silvia Angeli

Candela bianca. Silvia Angeli Candela bianca È successo ancora. Il buio della stanza mi chiama alla realtà. Abbandono riluttante le coperte calde, rifugio sicuro e accendo una candela bianca, con la sua fiamma dorata. È successo di

Dettagli

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci CAPITOLO 1 La donna della mia vita Oggi a un matrimonio ho conosciuto una donna fantastica, speciale. Vive a Palermo, ma appena se ne sente la cadenza, adora gli animali, cani e cavalli soprattutto, ma

Dettagli

NEL MARE DELLA NOSTRA FANTASIA OGNI PESCE E DIVERSO NELLE SUE FORME E COLORI, COME NOI RAGAZZI CHE ABBIAMO ESPRESSO QUESTO BELLISSIMO DISEGNO.

NEL MARE DELLA NOSTRA FANTASIA OGNI PESCE E DIVERSO NELLE SUE FORME E COLORI, COME NOI RAGAZZI CHE ABBIAMO ESPRESSO QUESTO BELLISSIMO DISEGNO. SEMPLICEMENTE INSIEME per condividere esperienze, notizie, gioie, conquiste, vittorie, delusioni, difficoltà, sofferenze come in famiglia, senza giudizi, rispettando l opinione di ciascuno, certi che ognuno

Dettagli

CONTIAMO MOLTO AUGURA TANTISSIMI AUGURI DI BUON NATALE ANCHE A TUTTI VOI ^_^

CONTIAMO MOLTO AUGURA TANTISSIMI AUGURI DI BUON NATALE ANCHE A TUTTI VOI ^_^ FRASI DI NATALE - BELLE FRASI DI AUGURI DI NATALE Scegli le migliori Frasi di Natale per fare tanti Auguri di Buon Natale Prepara il tuo sorriso migliore, a Natale tutti vogliono essere felici. Regala

Dettagli

Oleggio, 11/5/2014 OMELIA. Lode! Lode! Lode! Amen! Alleluia! Gloria al Signore, sempre!

Oleggio, 11/5/2014 OMELIA. Lode! Lode! Lode! Amen! Alleluia! Gloria al Signore, sempre! 1 Oleggio, 11/5/2014 IV DOMENICA DI PASQUA - ANNO A Letture: Atti 2, 14.36-41 Salmo 23 (22) 1 Pietro 2, 20-25 Vangelo: Giovanni 10, 1-10 Il Pastore Bello NEL NOME DEL PADRE, DEL FIGLIO E DELLO SPIRITO

Dettagli

LA PIANTA MAGICA. Dai 7 anni

LA PIANTA MAGICA. Dai 7 anni PIANO DI L ETTURA LA PIANTA MAGICA ERMINIA DELL ORO Illustrazioni di Giulia Orecchia Serie Azzurra n 81 Pagine: 87 Codice: 978-88-384-3564-2 Anno di pubblicazione: 2006 Dai 7 anni L AUTRICE Erminia Dell

Dettagli

Accoglienza: storie La storia del piccolo Arco Baleno

Accoglienza: storie La storia del piccolo Arco Baleno Accoglienza: storie La storia del piccolo Arco Baleno Il piccolo Arco Baleno viveva tutto solo sopra una nuvola. La sua nuvoletta aveva tutte le comodità: un letto con una grande coperta colorata, tantissimi

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTE: VIALE ELVIRA

ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTE: VIALE ELVIRA ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTE: VIALE ELVIRA DOPO LE OSSERVAZIONI FATTE DALLE MAESTRE DURANTE I NOSTRI GIOCHI CON IL MATERIALE DESTRUTTURATO SI SONO FORMATI QUATTRO GRUPPI PER INTERESSE DI GIOCO.

Dettagli

VENERDì 5 GIUGNO 2009 ALLE ORE 17 - PRESSO LA SCUOLA DELL INFANZIA

VENERDì 5 GIUGNO 2009 ALLE ORE 17 - PRESSO LA SCUOLA DELL INFANZIA ISTITUTO COMPRENSIVO E. TOTI - Scuola statale dell Infanzia di Musile di Piave - A.S..2008-09 VENERDì 5 GIUGNO 2009 ALLE ORE 17 - PRESSO LA SCUOLA DELL INFANZIA Siete invitati alla nostra festa che si

Dettagli

I piccoli poeti della 5^ A Scuola Primaria

I piccoli poeti della 5^ A Scuola Primaria I piccoli poeti della 5^ A Scuola Primaria ins. Antonietta Scarcella Il Natale. Ogni anno arriva il Natale E noi bambini felici siamo. Tutti contenti per i doni che riceviamo, Anche gli adulti sono contenti,

Dettagli

Due nonne di Forlì correvan sempre tutto il dì. Un giorno caddero ridenti e si spaccaron tutti i denti. Che sbadate le due nonne di Forlì!

Due nonne di Forlì correvan sempre tutto il dì. Un giorno caddero ridenti e si spaccaron tutti i denti. Che sbadate le due nonne di Forlì! Due nonne di Forlì correvan sempre tutto il dì. Un giorno caddero ridenti e si spaccaron tutti i denti. Che sbadate le due nonne di Forlì! Limerik di Ettore (nipotino grande) 9 PREFAZIONE È stata un emozione

Dettagli

CONCORSO POESIÀMOCI IN ZONA 9 IV^ Edizione A.S. 2014/2015. Istituto Comprensivo Sorelle Agazzi di Milano CLASSE 2D

CONCORSO POESIÀMOCI IN ZONA 9 IV^ Edizione A.S. 2014/2015. Istituto Comprensivo Sorelle Agazzi di Milano CLASSE 2D CONCORSO POESIÀMOCI IN ZONA 9 IV^ Edizione A.S. 2014/2015 Istituto Comprensivo Sorelle Agazzi di Milano CLASSE 2D Io sono Sono un pennello, dipingo solo il giorno e mai la notte. La notte. Sono un inventore

Dettagli

RISCRIVI SUL FOGLIO CHE VIENE DOPO QUESTE FRASI IN ORDINE:

RISCRIVI SUL FOGLIO CHE VIENE DOPO QUESTE FRASI IN ORDINE: RISCRIVI SUL FOGLIO CHE VIENE DOPO QUESTE FRASI IN ORDINE: La frase la maestra scrive sulla lavagna Chiara una foto ai bambini fa Una torta prepara la mamma al cioccolato Giocano con la corda i ragazzi

Dettagli

МИНИСТЕРСТВО НА ОБРАЗОВАНИЕТО, МЛАДЕЖТА И НАУКАТА ЦЕНТЪР ЗА КОНТРОЛ И ОЦЕНКА НА КАЧЕСТВОТО НА УЧИЛИЩНОТО ОБРАЗОВАНИЕ

МИНИСТЕРСТВО НА ОБРАЗОВАНИЕТО, МЛАДЕЖТА И НАУКАТА ЦЕНТЪР ЗА КОНТРОЛ И ОЦЕНКА НА КАЧЕСТВОТО НА УЧИЛИЩНОТО ОБРАЗОВАНИЕ МИНИСТЕРСТВО НА ОБРАЗОВАНИЕТО, МЛАДЕЖТА И НАУКАТА ЦЕНТЪР ЗА КОНТРОЛ И ОЦЕНКА НА КАЧЕСТВОТО НА УЧИЛИЩНОТО ОБРАЗОВАНИЕ ТЕСТ ПО ИТАЛИАНСКИ ЕЗИК ЗА VII КЛАС I. PROVA DI COMPRENSIONE DI TESTI ORALI Testo 1

Dettagli

Fondo Europeo per l Integrazione di Cittadini di Paesi Terzi

Fondo Europeo per l Integrazione di Cittadini di Paesi Terzi Progetto cofinanziato da UNIONE EUROPEA Fondo Europeo per l Integrazione di Cittadini di Paesi Terzi LABORATORI PER L APPRENDIMENTO DELLA LINGUA ITAIANA E INTEGRAZIONE SOCIALE PER RAGAZZI STRANIERI (PROG.

Dettagli

SOS GIOCO! ARTICOLO 31

SOS GIOCO! ARTICOLO 31 ARTICOLO 31 1. Gli Stati parti riconoscono al fanciullo il diritto al riposo ed allo svago, a dedicarsi al gioco e ad attività ricreative proprie della sua età, ed a partecipare liberamente alla vita culturale

Dettagli

Ti voglio bene, mamma

Ti voglio bene, mamma F E S T A della... Ti voglio bene, mamma! Dettato Ti voglio bene mamma, quando mi sveglio e vedo il tuo viso che mi sorride. Ti voglio bene mamma, quando pranziamo insieme e poi mi aiuti a fare i compiti.

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Articolo giornale campo scuola 2014

Articolo giornale campo scuola 2014 Articolo giornale campo scuola 2014 Condivisione, stare assieme sempre, conoscersi? In queste tre parole racchiuderei la descrizione del campo estivo. Sono sette giorni bellissimi in cui si impara prima

Dettagli

Dark alice in wonderland

Dark alice in wonderland Dark alice in wonderland Laura D Agostino DARK ALICE IN WONDERLAND racconto Ad Elisa, Ciasky, Ary e al mio Bianconiglio Per aver sempre creduto in me TUTTE LE CANZONI FINISCONO MA E UN BUON MOTIVO PER

Dettagli

Gabriela Mesia Bolivar

Gabriela Mesia Bolivar Gabriela Mesia Bolivar Ho visto il cielo arancione e la forma del sole, che tramontava, e un albero che si nascondeva, tra l'oscurità, i gabbiani che se ne andavano, mentre la luce spariva e la notte veniva

Dettagli

<< La mia vita si consuma nel dolore; dammi forza secondo la tua Parola.>>

<< La mia vita si consuma nel dolore; dammi forza secondo la tua Parola.>> Salmo 119:28 > Cari fratelli e care sorelle in Cristo, Il grido di sofferenza del Salmista giunge fino a noi! Il grido di sofferenza

Dettagli

IL MIO LAGO. E' qualcosa di fresco è qualcosa di limpido. Mille e una goccia sa cantare e un gran tesoro sa far trovare.

IL MIO LAGO. E' qualcosa di fresco è qualcosa di limpido. Mille e una goccia sa cantare e un gran tesoro sa far trovare. IL MIO LAGO E' qualcosa di fresco è qualcosa di limpido. Mille e una goccia sa cantare e un gran tesoro sa far trovare. Sa accarezzare e impietosire e tanta gioia sa fornire. E' uno specchio per la pallida

Dettagli

Francesca Gallus. Poesie in volo

Francesca Gallus. Poesie in volo Il sole sorge ed è già poesia e il profumo della vita io lo sento, quando l amore ti entra nelle vene, e un sorriso allevia le tue pene, il profumo della vita, io, lo sento! Francesca Gallus Prendi un

Dettagli

Le idee, i ricordi dei ragazzi sul paesaggio e le loro categorizzazioni

Le idee, i ricordi dei ragazzi sul paesaggio e le loro categorizzazioni Le idee, i ricordi dei ragazzi sul paesaggio e le loro categorizzazioni Le risposte dei ragazzi, alcune delle quali riportate sotto, hanno messo in evidenza la grande diversità individuale nel concetto

Dettagli

Autunno: storie L aquilone

Autunno: storie L aquilone Autunno: storie L aquilone In autunno c è un giorno speciale: dal mare comincia a soffiare un dolce vento, che si fa sempre più forte e va nelle città, nei paesi, nei boschi, alla ricerca degli aquiloni.

Dettagli

-------------------------------------------------------------------------------------------------------

------------------------------------------------------------------------------------------------------- pelle su pelle Testo tratto dalle interviste realizzate in occasione della festa del volontariato - Casalecchio di Reno 22 aprile 2013 a cura dell associazione di promozione sociale Gruppo Elettrogeno

Dettagli

Come vivere senza ansia con accanto un amico di nome Gesù.

Come vivere senza ansia con accanto un amico di nome Gesù. PREFAZIONE Voglio sottolineare che questo libro è stato scritto su dettatura di Gesù Cristo. Come per il libro precedente, desidero con questo scritto arrivare al cuore di tante persone che nella loro

Dettagli

Illustrazioni, ideazione grafica e impaginazione realizzate da MoaiStudio di Canovi Christian e Roggerone Maurizio www.moaistudio.

Illustrazioni, ideazione grafica e impaginazione realizzate da MoaiStudio di Canovi Christian e Roggerone Maurizio www.moaistudio. Illustrazioni, ideazione grafica e impaginazione realizzate da MoaiStudio di Canovi Christian e Roggerone Maurizio www.moaistudio.com Storia di Milena Lanzetta SE C È UN GIORNO DELLA SETTIMANA CHE FILIPPO

Dettagli