Business Plan (bozza)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Business Plan (bozza)"

Transcript

1 Business Plan (bozza) Keywords: Business Intelligence, Knowledge Data Discovery (KDD), Business Analytics, Big Data, Data Visualization, DataWarehouse, Decision Support Systems (DSS) Reggio Emilia, 11set2012 Roberto Piuca 1

2 1. Executive Summary 2. Esigenze di mercato 2.1 Quali esigenze? 2.2 Esempi 3. Prodotto 3.1 Il nome 3.2 Il prodotto 3.3 Business Model 3.4 Le complessità 3.5 Sviluppi futuri 3.6 Stato dell arte 4. Mercato di riferimento 4.1 Mercato Business Intelligence 4.2 Mercato Italia 4.3 Mercato Estero 4.4 Concorrenza 4.5 Collaborazioni e Partnership 5. Il team 5.1 Roberto Piuca 5.2 Emanuele Spallanzani 6. Struttura Economica e Finanziaria 6.1 Reperimento dei fondi 6.2 Struttura Costi 6.3 Pricing e volumi di vendita 2

3 Executive Summary A fronte della sempre maggiore complessità del mercato in cui le imprese operano e con loro ogni attore che si affacci al mondo degli affari, l unica via per prendere decisioni consapevoli è quella di basarsi sui dati a propria disposizione. Ogni azienda un minimo strutturata possiede un importante patrimonio di dati costruito perlopiù dagli impiegati che lavorano giorno per giorno su ERP e CRM. L imprenditore o più genericamente un responsabile, prende le proprie decisioni basandosi sui dati concreti che i moderni sistemi di Business Intelligence 1 consentono di analizzare in profondità quasi sempre riguardanti il mondo interno all azienda. Tuttavia, le decisioni prese in merito al mercato sono quasi sempre frutto di sensazioni ed esperienze professionali. L obiettivo di MoreAbout.it è quello di consentire a questi attori di mercato di allineare seamless 2 il proprio sistema informativo a tutti quei dati esterni utili alle decisioni indipendentemente da quanto siano eterogenei tra loro. Il progetto iniziale prevede due modalità di fruizione dei dati, una direttamente dal sito e una in pull verso i datawarehouse aziendali. Ad esempio, sarà possibile consultare MoreAbout.it per cercare una correlazione tra nr. di Venture Capitalist, investimenti nella ricerca, nr. startup e risultato di PIL all interno di un paese tramite tabelle pivot e grafici interattivi. Data l eterogeneità dei dati che andranno a formare il database e la necessità che essi siano allineati l un l altro verrà costruita una struttura standard che andrà a dare risposta alle tre domande che identificano ogni sorta di dato: cosa, dove e quando. Queste tre informazioni legate ad ogni misura sono sufficienti a fornire un indicazione circa le relazioni tra due dati di diversa estrazione. 1 Business Intelligence (wikipedia): un insieme di processi aziendali per raccogliere ed analizzare informazioni strategiche. Nel testo ci si riferisce agli strumenti utili a questi processi 2 Seamless: significa senza cuciture, nel testo sta ad indicare un processo che proceda senza intoppi o difficoltà quasi fosse nativo 3

4 2. Esigenze di mercato 2.1 Quali esigenze? A seguito della globalizzazione e dell interconnessione dei mercati grazie ai sempre minori costi di trasporto ma soprattutto al miglioramento delle tecnologie di comunicazione, siano esse legate alla telefonia, alle o a internet si è verificato un appiattimento del divario di conoscenza e cultura relativo a tutti i settori. Pertanto il mercato in cui quasi tutte le imprese operano non risulta più essere locale ma internazionale, non è più il concorrente nello stesso distretto industriale di cui bisogna preoccuparsi, oggi è il concorrente in Cina, India, Brasile o Stati Uniti. Le differenze di know how sono state abbattute tramite l approvvigionamento di risorse di trasferimento tecnologico. Da queste considerazioni si deve capire che non è più sufficiente guardare in casa propria: ogni imprenditore o più in generale ogni decision maker deve necessariamente rivolgere il proprio sguardo al mercato, alla situazione finanziaria, all andamento del proprio settore, al tasso di cambio, ecc. Tutte le attività di budgeting e di pianificazione necessitano di informazioni analitiche provenienti da sorgenti di dati esterne all impresa, sorgenti da cui traggono beneficio solamente le grandi multinazionali o banche in quanto i costi per riclassificare e allineare i dati esterni risultano essere ingenti. La cultura di prendere decisioni basate sull istinto è risultata vincente nel dopoguerra in quanto la domanda di prodotti era sufficiente per sostenere un adeguato accesso al credito ed eventuali errori imprenditoriali, oggi questo non è sufficiente, i dati di mercato sono necessari per prendere decisioni consapevoli, quantificare il margine d errore, e comprendere le ragioni di successi e insuccessi. 2.2 Esempi Si vogliono riportare di seguito alcuni esempi basati sull esperienza di alcuni indicatori di diversa estrazione: Costo del rame e prezzi medi del cavo elettrico Tipo Azienda: distribuzione materiale elettrico Tipo Indicatore: valore del rame sull indice LME 3 Esempio: l azienda commercializza il cavo elettrico approvvigionandosi dal produttore, lavora per magazzino (non commessa) e ha come obiettivo un alto livello di servizio al cliente abbattendo il più possibile il lead time cliente 4. Il costo del rame rappresenta, per i cavi di potenza, più del 90% del costo finale del prodotto per l azienda produttrice pertanto è utile analizzare la correlazione tra i dati finanziari legati al metallo e i prezzi medi in acquisto e vendita. 3 London Metal Exchange 4 Tempo tra conferma dell ordine e consegna avvenuta 4

5 Fig. 1 Correlazione tra prezzo rame e prodotto Questo esempio è un caso reale e ci indica che i prezzi medi seguono fortemente il valore del rame ma reagiscono con 1-2 mesi di ritardo rispetto i valori dell LME, questa informazione ci consente di agire sulle vendite, sugli acquisti e sulle scorte a magazzino ottimizzando gli impegni finanziari Meteo, andamento settoriale, turismo Tipo Azienda: catena di alberghi Tipo Indicatore: temperature medie, condizioni atmosferiche, dati sul turismo Esempio: l azienda necessita di tenere monitorizzato due indicatori legati al proprio business, può tenere sotto controllo l incidenza delle condizioni atmosferiche sulle proprie prestazioni e utilizzare il dato circa il turismo come benchmark sulla qualità/pricing delle proprie sistemazioni Telecom, indicatore su popolazione e condizioni della vita Tipo Azienda: Telecomunicazioni Tipo Indicatore: condizioni di vita, stipendi medi, età media Esempio: l azienda può adattare le proprie strategie di marketing alle condizioni attuali di vita e alla situazione sociodemografica del parco clienti potenziali Banche, indicatori economici internazionali, condizioni di vita, salute aziende Tipo Azienda: Banca, Assicurazione, Prodotti Finanziari Tipo Indicatore: condizioni di vita, salute delle imprese, indicatori di fiducia, dati finanziari Esempio: l azienda utilizzerà i dati per calcolare il rischio dei propri prodotti e investimenti Commerciale Tipo Azienda: Commerciale, distribuzione prodotti Tipo Indicatore: salute delle economie locali, andamento settore di riferimento Esempio: legare le provvigioni e i premi degli agenti di commercio ai dati del settore di riferimento: è difficile avere buone prestazioni in un mercato in difficoltà. 5

6 3. Prodotto 3.1 Il nome MoreAbout.it significa che puoi ottenere di più circa i tuoi affari, ovvero l obiettivo finale del nostro prodotto/servizio. Il dominio di primo livello.it completa il nome dell azienda andando a indicare che di qualsiasi cosa ti occupi, puoi ottenere di più. 3.2 Il prodotto Il cuore del prodotto risiede nel datawarehouse 5 di MoreAbout.it, che è il vero fattore innovativo. La problematica di allineare dati esterni al proprio sistema informativo è quello della eterogeneità delle strutture dei dati ed eventualmente anche della mancata struttura. Internet offre una grandissima mole di dati gratuitamente, quei coiddetti Big Data il cui mercato è in veloce espansione, essi si identificano per tre caratteristiche/problematiche: Velocità Dimensione Variabilità La caratteristica che il nostro prodotto vuole minimizzare, rendendo di fatto i Big Data 6 accessibili alle imprese, è la varietà. Il nostro datawarehouse avrà una struttura fissa e gerarchica in modo da potersi allineare facilmente con ogni impresa, ovviamente per fare questo si dovranno accettare alcuni compromessi sulla qualità e sulla profondità del dato rilevato, tuttavia per le esigenze di business non è tanto interessante il dato statico in sé quanto il movimento dello stesso: non è interessante il PIL di un paese quanto, invece, è interessante il dato di PIL negli anni o lo stesso paragonato ad altri paesi. Il metodo per riclassificare i BigData consiste nell individuare le caratteristiche comuni tra ogni set di dati: Dove: dove è stata effettuata la rilevazione; ha senso anche per i luoghi gerarchicamente di livello inferiore o superiore? Ha senso per i luoghi limitrofi? Quando: data o intervallo temporale a cui si riferisce la rilevazione; ha senso per unità di tempo inferiori? Cosa: a cosa si riferisce l indicatore, è possibile creare una codifica per allineare i dati rilevati ad un generico sistema informativo? Quali sono le clausole di aggregazione? Questi tre aspetti sono comuni e presenti in ogni dataset, eventualmente omessi ma sicuramente presenti, essi saranno la base su cui riallineare tutti i dati, siano essi meteorologici piuttosto che finanziari, piuttosto che qualitativi. 5 Wikipedia: archivio informatico contenente i dati di un'organizzazione. I DW sono progettati per consentire di produrre facilmente relazioni ed analisi 6 Big Data è una collezione di dataset così complessa e vasta che rende difficile l analisi tramite strumenti tradizionali di database 6

7 Il prodotto commerciale consisterà nella possibilità di analizzare i dati nel nostro datawarehouse direttamente dal sito MoreAbout.it tramite il seguente processo: Selezione degli indicatori Selezione temporale Selezione geografica Analisi tramite web service di pivoting Analisi andamenti e correlazioni su grafici (grazie ad algoritmi di riallineamento degli ordini di grandezza 7 ) La seconda possibilità sarà di scaricare i dati allineati con il sistema di Business Intelligence aziendale dietro il pagamento di un abbonamento annuale. Il cliente non pagherà per i dati quanto per il servizio di riallineamento e strutturazione. Fig.2 Schema Funzionamento 7 Se si paragona lo stipendio mensile medio al pil di un paese ci sono diversi ordini di grandezza di separazione, per cui in sede di analisi grafica questi verranno allineati tramite un algoritmo di messa in scala 7

8 3.2.1 Gli indicatori È possibile fin da ora stilare un elenco sintetico degli indicatori disponibili dal primo rilascio del servizio: Fig.3 Lista preliminare di Indicatori 3.3 Business Model Il business model di riferimento è il Freemium 8 in cui un utente generico possa, previa registrazione sul sito, analizzare i dati (non tutti) gratuitamente ma non sia in grado di scaricarli. L utilità di dare la possibilità di analisi gratuita è quella di creare la cultura dell analisi del dato navigando tra sorgenti eterogenee. Gli user potenziali di questo servizio sono gli studenti universitari o consulenti in sede di analisi di mercato, ovvero quando non c è nessun dato da allineare. A differenza del servizio free, il prodotto Premium consentirà l accesso a tutti i dati a disposizione e tramite un software ponte tra il sistema informativo del cliente e MoreAbout.it potrà scaricare i dati per effettuare analisi più prestanti. 8 Wikipedia: è un modello economico tipico del Web secondo il quale vengono offerte due versioni dello stesso prodotto o servizio: la prima è gratuita e limitata nell'uso; la seconda, a pagamento è completa o offre funzioni aggiuntive. 8

9 Fig.4 Esempio di servizio free, ovvero senza integrazione con i dati aziendali. Nella fig.4 si può vedere un esempio di una potenziale analisi free, i dati esposti sono stati rilevati dal datawarehouse dell ente di statistica nazionale (dati.istat.it), dai dati di bilancio di Fiat Spa e dalle tabelle a disposizione dell Automobile Club d Italia (ACI). Da tale analisi si potrebbero dedurre le seguenti considerazioni: I ricavi di Fiat non sono strettamente legati al parco veicolare italiano (forte componente finanziaria?) Il picco di giorni con polveri sottili fuori soglia (media italiana) corrisponde con il picco di consumi energetici (i provvedimenti restrittivi sul parco auto come le targhe alterne, sono utili?) Il particolato PM10 cala più che proporzionalmente rispetto al parco veicolare e i consumi energetici delle famiglie (è opportuno indagare se sono state redatte delle leggi a riguardo) i consumi energetici sono proporzionali al consumo di petrolio a livello italiano 9

10 3.4 Le complessità La complessità maggiore di questo servizio riguarda il reperimento dei dati e la loro riclassificazione in una struttura standard. I dati sono un patrimonio di chi li possiede e come tali, se difficili da ottenere, potrebbe essere richiesto un pagamento, e a quel punto si dovrà analizzare il miglior compromesso tra: Non fornire tale dato Comprarlo dal provider più conveniente Rilevarlo direttamente sul campo Un esempio di questi dati potrebbe essere il rating sulla qualità di pagamento delle aziende: esistono diversi provider di questi dati ma risultano costosi e protetti da clausole di non diffusione. L altra difficoltà risulta essere non più commerciale ma tecnologica, i dati si trovano in strutture differenti, talvolta senza struttura e sempre con standard diversi adatti all esigenza cui devono rispondere. L obiettivo ambizioso del progetto è quello di riclassificare e adattare questi dati eterogenei ad una struttura tramite compromessi qualitativi (concettuali) e strumenti tecnologici (come motori semantici, thesaurus, ecc.) 3.5 Sviluppi futuri MoreAbout.it non si vuole fermare alla creazione di una sorgente di dati, vuole dare anche la possibilità di analizzarli tramite le seguenti pietre miliari di progetto: a. Creazione DWH MoreAbout.it b. Servizio online di analisi tramite pivoting (drill down, slice and dice) 9 c. Servizio online di analisi grafica (istogrammi, linee, torte, ) d. Modulo software di allineamento dei dati aziendali a quelli del nostro DWH e. Possibilità di visualizzare i propri dati sul sistema di BI di MoreAbout.it f. Servizio di datamining standard e di infografiche da template g. Studio e implementazione soluzioni di Human Machine Interaction adatte all analisi dei dati (navigare nei dati tramite gestures) I punti b, c, f riguardano un aspetto importante della business intelligence, ovvero la Data Visualization: è fondamentale per un progetto di questa portata che il risultato finale agli occhi dell utente sia comprensibile e che gli consenta di scoprire le informazioni e i pattern nascosti nei dati. 9 Drill Down significa analizzare partendo da un dato aggregato e andare man mano in profondità, Slice&Dice significa analizzare dei dati cambiando la struttura in cui sono visualizzati (es. mettere le righe al posto delle colonne) 10

11 3.6 Stato dell arte È stato comprato il dominio moreabout.it e creato un sito vetrina contenente la descrizione del progetto, i vari punti chiave e alcuni esempi. È stato effettuato uno studio preliminare sulle possibili sorgenti di dati oltre una iniziale scrematura per quanto riguarda la software selection del motore metadata (Mondrian) e lo strumento per visualizzare i dati sul sito (jpalo). 11

12 4. Mercato di riferimento 4.1 Mercato Business Intelligence Il mercato della Business Intelligence risulta essere giovane in particolare per quanto riguarda le piccole e medie imprese, non si pone limiti geografici ed è in crescita nonostante crisi e rallentamento generale dei volumi nel monto IT 10. Gli processi di questo mercato stanno passando sempre più da un rapporto cliente-tecnico verso un rapporto cliente-consulente. Il mondo Big Data ha registrato un incremento dei volumi di ricavi da 100mln$ nel 2009 a 1,5mld$ nel 2012 e prevede una crescita fino a 57mld$ nel 2017, inoltre registra almeno un progetto collegato a questo mondo in ognuna delle azienda Fortune Mercato Italia Volendo profilare un cliente ideale del servizio (ma senza volerci porre dei limiti), questo deve avere le seguenti caratteristiche: Avere un fatturato sopra i 10mln Avere un sistema di business intelligence o di reportistica Management giovane che prenda decisioni data driven Le aziende italiane con un fatturato sopra i 10mln sono poco più di , è verosimile che almeno l 80% di queste sia dotato di un sistema di reportistica e la maggior parte avrà al suo interno alcune risorse delle nuove generazioni che si possano rendere conto delle difficoltà di un mercato interconnesso. Pertanto, volendo fare una stima, assolutamente approssimativa del mercato potenziale italiano per MoreAbout.it si parla di circa clienti potenziali. Fig.5 Aziende Italiane con fatturato >10mln per settore Ateco2007 (primo livello) 10 Fonti Gartner, Forbes e osservatorio italiano sulla BI (PoliMI) 11 Fonti Fonti Gartner e Forbes 12 Fonte Aida (Bureau Van Dijk) 12

13 4.3 Mercato Estero Il servizio è di respiro internazionale, il mercato italiano è stato indicato solamente per dare un idea del potenziale. La lingua in cui verrà sviluppato è l inglese, inoltre anche i dati verranno esposti sempre anche nella versione inglese. L obiettivo consiste nell aggredire il mercato statunitense e britannico subito dopo o contestualmente a quello italiano. 4.4 Concorrenza Esistono vari provider di dati specializzati (dai servizi per l analisi del credito, ai siti meteo, ai servizi finanziari), non esistono, tuttavia, dei servizi di organizzazione e distribuzione di dati eterogenei. L unico servizio analogo che offra sia dei valori di benchmark che un servizio di visualizzazione online degli indicatori di performance è tuttavia il loro servizio principale è quello di offrire una vasta collezione di KPI, non tanto dei dati. I prodotti di analisi online dei dati o business intelligence saas sono molti, ma non è quello in contesto in cui vogliamo competere, a maggior ragione se decidiamo di collaborare con le case produttrici di software BI. 4.5 Collaborazioni e Partnership La collaborazione con case produttrici di software BI risulta fondamentale per la crescita di MoreAbout.it. Queste software house offrono la possibilità di analizzare i dati aziendali ma non vendono informazioni, la partnership con MoreAbout.it consentirà loro di proporre tra il loro ventaglio di soluzioni anche dei contenuti rendendosi così più appetibili in sede commerciale. 13

14 Fig.5 Elenco di prodotti BI e case produttrici 14

15 5. Il team Il team in sede di startup/business idea è composto da Roberto Piuca e Emanuele Spallanzani, collaborano da sei anni su un progetto di Business Intelligence a 360 che tocca tutte le aree aziendali. Il rapporto iniziale di fornitore-cliente si è evoluto in una partnership attiva. 5.1 Roberto Piuca Consulente Business Intelligence Progetti principali: BI in aziende commerciali, produttive e consulenza finanziaria nei settori ceramico, automotive, materiale elettrico, alimentare, plastico. Performance Management su aspetti quali: vendite, costi, acquisti, pagamenti, HR Passioni: Giocatore di basket a livello dilettantistico in serie C2, appassionato di tecnologia e gestione aziendale. 5.2 Emanuele Spallanzani CIO - Responsabile Sistemi Informativi Progetti principali: extracold: software per il dimensionamento di impianti di condizionamento gestione post-vendita: gestione delle chiamate di assistenza sui prodotti venduti gestione scolastica: suite di utilità per la gestione scolastica infostoreweb: crm gestione contatti, clienti, offerte, ordini, fatture Passioni: Giocatore di calcio a livello dilettantistico, appassionato di tecnologia e sviluppo software 15

16 6. Struttura Economica e Finanziaria (bozza) 6.1 Reperimento dei fondi Il progetto è ad alto contenuto innovativo per cui risulterà semplice partecipare a bandi e concorsi a tema innovazione. Il periodo storico in cui si ritrova l Italia da un lato può causare preoccupazioni, dall altro consentirà di emergere per i contenuti. Nella primissima fase societaria verrà versato un capitale sociale di ma dato che per i primi mesi la struttura non sarà in grado di generare reddito si dovrà far ricorso a strumenti bancari. 6.2 Struttura Costi La struttura dei costi non presenta una particolare incidenza dii costi varibili (per sale) secondo il modello standard dei software as a service. Inoltre anche gli eventuali costi variabili verranno abbattuti percentualmente all abbassarsi della curva di apprendimento (assistenza a clienti, creazione moduli personalizzati, ). Le altre voci di costo riguarderanno: Affitti di immobili Accesso a servizi internet ad alte prestazioni (Amazon Web Services?) Acquisto di sorgenti di dati a pagamento Stipendi e costi di R&D In sede di internazionalizzazione sarà opportuno creare delle leggere strutture nei principali mercati esteri sia ai fini commerciali che di reperimento dati. 6.3 Pricing e volumi di vendita L idea preliminare per quanto riguarda il pricing è del servizio è di 500 annuali, l obiettivo in particolare nella prima fase sono i volumi e la creazione dell esigenza dei dati esterni. Supponendo una struttura di costo che pesi per i primi anni tra i e i il break even si posiziona tra le 200 e le 400 unità vendute, assolutamente in linea con il solo mercato potenziale italiano. 16

Introduzione alla Business Intelligence. E-mail: infobusiness@zucchetti.it

Introduzione alla Business Intelligence. E-mail: infobusiness@zucchetti.it Introduzione alla Business Intelligence E-mail: infobusiness@zucchetti.it Introduzione alla Business Intelligence Introduzione Definizione di Business Intelligence: insieme di processi per raccogliere

Dettagli

Introduzione alla Business Intelligence

Introduzione alla Business Intelligence SOMMARIO 1. DEFINIZIONE DI BUSINESS INTELLIGENCE...3 2. FINALITA DELLA BUSINESS INTELLIGENCE...4 3. DESTINATARI DELLA BUSINESS INTELLIGENCE...5 4. GLOSSARIO...7 BIM 3.1 Introduzione alla Pag. 2/ 9 1.DEFINIZIONE

Dettagli

La Business Intelligence per competere e governare il cambiamento Vittorio Arighi Practice Leader Netconsulting

La Business Intelligence per competere e governare il cambiamento Vittorio Arighi Practice Leader Netconsulting La Business Intelligence per competere e governare il cambiamento Vittorio Arighi Practice Leader Netconsulting 9 ottobre 2014 L andamento del PIL a livello mondiale: l Italia continua ad arretrare Mondo

Dettagli

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO IL CRM DELLA PIATTAFORMA SMARTPLANNER

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO IL CRM DELLA PIATTAFORMA SMARTPLANNER LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO IL CRM DELLA PIATTAFORMA SMARTPLANNER Il CRM: controllo e performance Il CRM, customer relationship management, è una strategia competitiva basata su processi, controllo,

Dettagli

L E I N F O R M A Z I O N I P E R F A R E

L E I N F O R M A Z I O N I P E R F A R E L E I N F O R M A Z I O N I P E R F A R E C E N T R O Con InfoBusiness avrai Vuoi DATI CERTI per prendere giuste DECISIONI? Cerchi CONFERME per le tue INTUIZIONI? Vuoi RISPOSTE IMMEDIATE? SPRECHI TEMPO

Dettagli

Lo strumento. di Business Intelligence alla portata di tutti

Lo strumento. di Business Intelligence alla portata di tutti B USINESS I NTELLIGENCE Lo strumento di Business Intelligence alla portata di tutti Modulo INFOREADER INFOREADER è il modulo di INFOBUSINESS che consente di abilitare la postazione di lavoro alla visualizzazione

Dettagli

SIMULWARE. Datawarehouse e sistemi di BI Dati in qualità, decisioni rapide ed efficaci

SIMULWARE. Datawarehouse e sistemi di BI Dati in qualità, decisioni rapide ed efficaci SIMULWARE Datawarehouse e sistemi di BI Dati in qualità, decisioni rapide ed efficaci Introduzione Il mercato di riferimento per la Business Intelligence è estremamente eterogeneo: dalla piccola azienda

Dettagli

B-B DATAMAN. Conoscere per decidere.

B-B DATAMAN. Conoscere per decidere. B-B DATAMAN Conoscere per decidere. Trasformare i dati aziendali in informazioni utili ed avere un pannello di controllo duttile e sempre disponibile è fondamentale per guidare l azienda su una strada

Dettagli

PARTNER UFFICIALE DELLA SOCIETÀ CAS SOFTWARE AG

PARTNER UFFICIALE DELLA SOCIETÀ CAS SOFTWARE AG PARTNER UFFICIALE DELLA SOCIETÀ CAS SOFTWARE AG BlackBirds nasce nel 2001 ispirata dal mondo della natura. I BlackBirds, uccelli migratori, ogni anno compiono un abituale volo attraverso mezzo mondo, dall

Dettagli

Data Mining e Analisi dei Dati

Data Mining e Analisi dei Dati e Analisi dei Dati Rosaria Lombardo Dipartimento di Economia, Seconda Università di Napoli La scienza che estrae utili informazioni da grandi databases è conosciuta come E una disciplina nuova che interseca

Dettagli

Organizzazione dello studio professionale

Organizzazione dello studio professionale Organizzazione dello studio professionale Roberto Spaggiari Attolini Spaggiari & Associati Studio Legale e Tributario Partner 2014 Pagina 1 Roberto Spaggiari Attolini Spaggiari & Associati Studio Legale

Dettagli

SimplERP in sintesi. Open Source SimplERP è un progetto Open Source. Il software è pubblicato sotto licenza AGPL ed AGPL + Uso Privato.

SimplERP in sintesi. Open Source SimplERP è un progetto Open Source. Il software è pubblicato sotto licenza AGPL ed AGPL + Uso Privato. SimplERP in sintesi SimplERP è una suite completa di applicazioni aziendali dedicate alla gestione delle vendite, dei clienti, dei progetti, del magazzino, della produzione, della contabilità e delle risorse

Dettagli

SERGIO ALABISO TEMPORARY MANAGER

SERGIO ALABISO TEMPORARY MANAGER TEMPORARY MANAGER Il Business Plan Temporary Manager La difficoltà non sta nel credere nelle nuove idee, ma nel fuggire dalle vecchie. John Maynard Keynes Che cosa e e a cosa serve E un documento volto

Dettagli

Sistemi Informativi. Catena del valore di PORTER

Sistemi Informativi. Catena del valore di PORTER Sistemi Informativi Catena del valore di PORTER La catena del valore permette di considerare l'impresa come un sistema di attività generatrici del valore, inteso come il prezzo che il consumatore è disposto

Dettagli

Business Intelligence, OLAP e il monitoraggio del proprio Business

Business Intelligence, OLAP e il monitoraggio del proprio Business Business Intelligence, OLAP e il monitoraggio del proprio Business Con il termine business intelligence (BI) ci si può solitamente riferire a: 1. un insieme di processi aziendali per raccogliere ed analizzare

Dettagli

LibrERP in sintesi. www.didotech.com. Completa

LibrERP in sintesi. www.didotech.com. Completa LibrERP in sintesi LibrERP è una suite completa di applicazioni aziendali dedicate alla gestione delle vendite, dei clienti, dei progetti, del magazzino, della produzione, della contabilità e delle risorse

Dettagli

Una gamma di soluzioni IT per il fashion

Una gamma di soluzioni IT per il fashion Una gamma di soluzioni IT per il fashion Modasystem propone una piattaforma software in grado di supportare in maniera rapida ed efficace ogni necessità di gestione delle aziende che trattano prodotti

Dettagli

IL CONTROLLO DI GESTIONE CORSO AVANZATO. A cura di dottor Alessandro Tullio

IL CONTROLLO DI GESTIONE CORSO AVANZATO. A cura di dottor Alessandro Tullio IL CONTROLLO DI GESTIONE CORSO AVANZATO A cura di dottor Alessandro Tullio Studio di Consulenza dottor Alessandro Tullio Docente: dottor Alessandro Tullio Corso Canalgrande 90 41100 Modena Tel. 059.4279344

Dettagli

Automotive Business Intelligence. La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno.

Automotive Business Intelligence. La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno. Automotive Business Intelligence La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno. Prendere decisioni più consapevoli per promuovere la crescita del vostro business. Siete pronti ad avere

Dettagli

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO LA PIATTAFORMA SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLE DINAMICHE ASSOCIATIVE

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO LA PIATTAFORMA SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLE DINAMICHE ASSOCIATIVE LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO LA PIATTAFORMA SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLE DINAMICHE ASSOCIATIVE La piattaforma SmartPlanner è una piattaforma software multitasking erogata in modalità SaaS,

Dettagli

Sistemi Informativi Aziendali I

Sistemi Informativi Aziendali I Modulo 6 Sistemi Informativi Aziendali I 1 Corso Sistemi Informativi Aziendali I - Modulo 6 Modulo 6 Integrare verso l alto e supportare Managers e Dirigenti nell Impresa: Decisioni più informate; Decisioni

Dettagli

Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO FEDERAZIONE DELLE BCC DELL'EMILIA- ROMAGNA

Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO FEDERAZIONE DELLE BCC DELL'EMILIA- ROMAGNA Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO FEDERAZIONE DELLE BCC DELL'EMILIA- ROMAGNA Innovare e competere con le ICT: casi

Dettagli

PENSA IN GRANDE, VIVI MICRO!

PENSA IN GRANDE, VIVI MICRO! I N F I N I T Y P R O J E C T PENSA IN GRANDE, VIVI MICRO! L avvento del web 2.0 ha modificato radicalmente il modo di pensare e sviluppare i processi aziendali. Velocità, precisione, aggiornamento continuo

Dettagli

SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI

SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI Prof. Andrea Borghesan venus.unive.it/borg borg@unive.it Ricevimento: Alla fine di ogni lezione Modalità esame: scritto 1 Sistema informativo. Prima definizione Un sistema

Dettagli

K Venture Corporate Finance. Self Control. Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

K Venture Corporate Finance. Self Control. Il futuro che vuoi. Sotto controllo! K Venture Corporate Finance Self Control K Venture Corporate Finance K Venture Corporate Finance è una società di consulenza direzionale specializzata nel controllo di gestione, nella contabilità industriale,

Dettagli

INTERVENTI FORMATIVI DI BREVE DURATA (da 4 a 16 ore)

INTERVENTI FORMATIVI DI BREVE DURATA (da 4 a 16 ore) INTERVENTI FORMATIVI DI BREVE DURATA (da 4 a 16 ore) FOCUS: IL POSSIBILE CO-MARKETING Il focus intende coinvolgere i presidenti delle cooperative nell analisi di un possibile co-marketing. Raccogliere

Dettagli

A ZIENDE O RGANIZZAZIONI S TUDI P ROFESSIONALI. Lo strumento. di Business Intelligence alla portata di tutti

A ZIENDE O RGANIZZAZIONI S TUDI P ROFESSIONALI. Lo strumento. di Business Intelligence alla portata di tutti A ZIENDE O RGANIZZAZIONI S TUDI P ROFESSIONALI Lo strumento di Business Intelligence alla portata di tutti Descrizione Generale Trasforma i tuoi dati in una fonte di successo!!! INFOBUSINESS si propone

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Padova 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO ARTELECTRA

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Padova 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO ARTELECTRA Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Padova 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO ARTELECTRA Innovare e competere con le ICT: casi di successo - PARTE II Cap.2 Gestire

Dettagli

Axioma Business Consultant Program

Axioma Business Consultant Program Axioma Business Consultant Program L esclusivo programma Axioma riservato a Consulenti di Direzione, Organizzazione e Gestione Aziendale Le nostre soluzioni, il tuo valore Axioma da 25 anni è partner di

Dettagli

Utilizzo professionale di Excel per il controllo di gestione Moduli formativi teorico-pratici per l area amministrazione, finanza e controllo

Utilizzo professionale di Excel per il controllo di gestione Moduli formativi teorico-pratici per l area amministrazione, finanza e controllo Utilizzo professionale di Excel per il controllo di gestione Moduli formativi teorico-pratici per l area amministrazione, finanza e controllo Introduzione Tutte le aziende, anche di medie o piccole dimensioni,

Dettagli

LA REDAZIONE DEL BUSINESS PLAN I: PARTI FONDAMENTALI E CONTENUTI. Dott. Roberto Matterazzo

LA REDAZIONE DEL BUSINESS PLAN I: PARTI FONDAMENTALI E CONTENUTI. Dott. Roberto Matterazzo LA REDAZIONE DEL BUSINESS PLAN I: PARTI FONDAMENTALI E CONTENUTI Dott. Roberto Matterazzo L incontro si propone di rispondere a queste tre domande: Cosa devo concretamente scrivere in un business plan?

Dettagli

MODELLO DI BUSINESS PLAN APPROFONDITO

MODELLO DI BUSINESS PLAN APPROFONDITO ALLEGATO B MODELLO DI BUSINESS PLAN APPROFONDITO Predisporre una copertina con i riferimenti dei proponenti ed il nome del progetto. Note per la compilazione: Utilizzare un linguaggio semplice e comprensibile,

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO FAGIOLI

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO FAGIOLI Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO FAGIOLI Innovare e competere con le ICT: casi di successo - PARTE I Cap.1 Gestire

Dettagli

Spin-Off dell Università degli studi Modena e Reggio Emilia. www.datariver.it

Spin-Off dell Università degli studi Modena e Reggio Emilia. www.datariver.it Spin-Off dell Università degli studi Modena e Reggio Emilia www.datariver.it Spin-Off Universitaria Cos è una Spin-Off Universitaria Come creare una Spin-Off Attività delle Spin-Off Universitarie Spin-Off

Dettagli

E-Mail. Scheduling. Modalità d invio. E-Mail

E-Mail. Scheduling. Modalità d invio. E-Mail BI BI Terranova, azienda leader in Italia per le soluzioni Software rivolte al mercato delle Utilities, propone la soluzione Software di Business Intelligence RETIBI, sviluppata per offrire un maggiore

Dettagli

La Business Intelligence Ready to go Ready to work

La Business Intelligence Ready to go Ready to work SIDI SpA Soluzione KPI S La Business Intelligence Ready to go Ready to work Monitoring KPI s Monitoring KPI s è una Soluzione che fornisce, nella modalità sintetica e di maggior dettaglio, informazioni

Dettagli

TiQ Green Energy Management: La soluzione IT per il continuo miglioramento dell utlizzo dell energia. You cannot Manage What you cannot Measure

TiQ Green Energy Management: La soluzione IT per il continuo miglioramento dell utlizzo dell energia. You cannot Manage What you cannot Measure TiQ Green Energy Management: La soluzione IT per il continuo miglioramento dell utlizzo dell energia You cannot Manage What you cannot Measure 1. Moduli di GEM Energy Monitoring Misurare è il primo passo

Dettagli

IL FASHION AUTOMATICO

IL FASHION AUTOMATICO IL FASHION AUTOMATICO LE VARIABILI CHE CONCORRONO A RENDERE LE SCELTE DEI MANAGER DEL FASHION EFFICACI SONO INNUMEREVOLI E NONOSTANTE LA MODA SEMBRI ESPRIMERSI SOLO ATTRAVERSO CREATIVITÀ E SREGOLATEZZA,

Dettagli

Smart Sales Mobile Enterprise Sales Application

Smart Sales Mobile Enterprise Sales Application Smart Sales Mobile Enterprise Sales Application 1 Enterprise Sales Force Application Disegnata con i migliori esperti di usabilità e con l ausilio del kow-how di oltre 40 agenti e area manager Tutta l

Dettagli

La tua Software House in Canton Ticino. La piattaforma per garantire l efficienza energetica

La tua Software House in Canton Ticino. La piattaforma per garantire l efficienza energetica La tua Software House in Canton Ticino La piattaforma per garantire l efficienza energetica Il CRM: controllo e performance Il CRM, customer relationship management, è una strategia competitiva basata

Dettagli

Che cos'è il cloud computing? e cosa può fare per la mia azienda

Che cos'è il cloud computing? e cosa può fare per la mia azienda Che cos'è il Cloud Computing? Negli ambienti tecnologici non si parla d'altro e in ambito aziendale in molti si pongono la stessa domanda: Che cos'è il cloud computing? e cosa può fare per la mia azienda

Dettagli

Business Consultant & ICT Strategic Partner. Un team di consulenti esperti nei processi e nei sistemi AZIENDALI

Business Consultant & ICT Strategic Partner. Un team di consulenti esperti nei processi e nei sistemi AZIENDALI Consultant & ICT Strategic Partner b e e Un team di consulenti esperti nei processi e nei sistemi AZIENDALI BEE CONSULTING SRL Via Rimassa 70/7 Genova Tel/Fax (+39) 010.582489 Cap.Soc. 20.000,00 i.v. P.Iva

Dettagli

La gestione delle informazioni eccellente

La gestione delle informazioni eccellente La gestione delle informazioni eccellente Le fasi del processo decisionale, gli orizzonti di pianificazione, la verifica del budget nell organizzazione interna e nel rapporto con i fornitori La gestione

Dettagli

Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI

Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI Una soluzione ERP integrata CONNETTERE Microsoft Dynamics NAV 2009 SEMPLIFICARE ANALIZZARE Microsoft Dynamics NAV 2009 è un ERP innovativo, flessibile

Dettagli

AFTER SALES MANAGEMENT

AFTER SALES MANAGEMENT Esperienza e Innovazione AFTER SALES MANAGEMENT L approccio proposto da M&IT per trasformare il post-vendita in un Service Eccellente Consulenza di Direzione Risorse Umane Sistemi Normati Information Technology

Dettagli

CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT

CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT CHI SIAMO Tustena CRM Suite è prodotto da Digita S.r.l., un azienda che può vantare un esperienza decennale nello sviluppo di soluzioni web-based orientate alla comunicazione

Dettagli

La gestione del credito: un approccio analitico al rating

La gestione del credito: un approccio analitico al rating La gestione del credito: un approccio analitico al rating di Giuseppe R. Grasso (*) Oggi le aziende sono chiamate a farsi carico del rischio finanziario associato al proprio portafoglio crediti, rischio

Dettagli

STARTCUP. Guida alla Compilazione del Business Plan

STARTCUP. Guida alla Compilazione del Business Plan STARTCUP Guida alla Compilazione del Business Plan 2 INDICE DEL BUSINESS PLAN 1. SINTESI DEL PROGETTO IMPRENDITORIALE 3 2.L'IMPRESA : SETTORE DI ATTIVITÀ E FORMA GIURIDICA 3 3. IL GRUPPO IMPRENDITORIALE

Dettagli

LA SOLUZIONE SME.UP PER LE AZIENDE METALLURGICHE E SIDERURGICHE

LA SOLUZIONE SME.UP PER LE AZIENDE METALLURGICHE E SIDERURGICHE LA SOLUZIONE SME.UP PER LE AZIENDE METALLURGICHE E SIDERURGICHE SCEGLIERE PER COMPETERE : Soluzione Sme.UP per i processi metallurgici e siderurgici La logica Bringing Light per il governo dell azienda

Dettagli

Data Mining a.a. 2010-2011

Data Mining a.a. 2010-2011 Data Mining a.a. 2010-2011 Docente: mario.guarracino@cnr.it tel. 081 6139519 http://www.na.icar.cnr.it/~mariog Informazioni logistiche Orario delle lezioni A partire dall 19.10.2010, Martedì h: 09.50 16.00

Dettagli

BUSINESS FASHION Il gestionale ERP per la produzione di moda. enter >

BUSINESS FASHION Il gestionale ERP per la produzione di moda. enter > BUSINESS FASHION Il gestionale ERP per la produzione di moda enter BUSINESS GARANZIA DI UN SERVIZIO PUNTUALE E COMPLETO L attuale mercato del software gestionale ricerca soluzioni specifiche che rispondano

Dettagli

Sistemi per le decisioni Dai sistemi gestionali ai sistemi di governo

Sistemi per le decisioni Dai sistemi gestionali ai sistemi di governo Sistemi per le decisioni Dai sistemi gestionali ai sistemi di governo Obiettivi. Presentare l evoluzione dei sistemi informativi: da supporto alla operatività a supporto al momento decisionale Definire

Dettagli

www.quattroruotepro.it

www.quattroruotepro.it www.quattroruotepro.it holeinone.it Banche dati - Prodotti e servizi Soluzioni personalizzate Business Intelligence - Formazione Assicurazioni Automotive Autoriparazione Via Gianni Mazzocchi 1/3 20089

Dettagli

RDS ERP. Credit Valuation Management. www.rds-nordest.it. Gestione del recupero crediti

RDS ERP. Credit Valuation Management. www.rds-nordest.it. Gestione del recupero crediti RDS ERP Credit Valuation Management CVM (Credit Valuation Management) è stato creato per soddisfare le esigenze di utenti che desiderino, in totale autonomia, analizzare al massimo dettaglio il credito

Dettagli

Il ciclo di vita della startup e gli attori della filiera del venture capital

Il ciclo di vita della startup e gli attori della filiera del venture capital Il ciclo di vita della startup e gli attori della filiera del venture capital Quando ricorrere al capitale di rischio Sostegno alla crescita Ricambio generazionale Internazionalizzazione Riorganizzazione

Dettagli

Semplifica la Gestione HR. Una guida per scegliere il giusto Software HR Cloud

Semplifica la Gestione HR. Una guida per scegliere il giusto Software HR Cloud Semplifica la Gestione HR Una guida per scegliere il giusto Software HR Cloud Indice Introduzione 3 Vantaggi per tutti 4 Cosa è il Cloud? 4 Quali sono i benefici? 5 Cibo per le menti 7 Domande indispensabili

Dettagli

BIBLIOGRAFIA. A. Mandelli, Internet Marketing, Mc Graw-Hill, 1998. P. Seybold, R. Marshak, Customers.com, Business International, 1998

BIBLIOGRAFIA. A. Mandelli, Internet Marketing, Mc Graw-Hill, 1998. P. Seybold, R. Marshak, Customers.com, Business International, 1998 BIBLIOGRAFIA A. Mandelli, Internet Marketing, Mc Graw-Hill, 1998 P. Seybold, R. Marshak, Customers.com, Business International, 1998 D. Peppers, M. Rogers, B. Dorf, Marketing One To One, Il Sole 24 Ore,

Dettagli

DISCIPLINARE TECNICO

DISCIPLINARE TECNICO Premessa ALLEGATO A del Capitolato Speciale d Appalto DISCIPLINARE TECNICO L Azienda Sanitaria Provinciale di Catanzaro (di seguito anche ), con la presente procedura intende dotarsi di un Sistema

Dettagli

Risorsa N 002994 DATI ANAGRAFICI: FORMAZIONE E CORSI: ISTRUZIONE E CERTIFICAZIONI: LINGUE STRANIERE: COMPETENZE INFORMATICHE:

Risorsa N 002994 DATI ANAGRAFICI: FORMAZIONE E CORSI: ISTRUZIONE E CERTIFICAZIONI: LINGUE STRANIERE: COMPETENZE INFORMATICHE: Risorsa N 002994 DATI ANAGRAFICI: Nato il : 1971 Residente a : Pavia FORMAZIONE E CORSI: Nel 02/2013: Corso di Oracle Business Intelligence Enterprise Edition (OBIEE) 11.1.3 Nel 04/2007: Corso di Analisi

Dettagli

Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI

Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI Una soluzione ERP ALL AVANGUARDIA CONNETTERE Microsoft Dynamics NAV 2009 SEMPLIFICARE ANALIZZARE Microsoft Dynamics NAV 2009 è una soluzione di gestione

Dettagli

Convegno 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone

Convegno 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone Convegno 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone pag. 1 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone Introduzione alla Business Intelligence Un fattore critico per la competitività è trasformare la massa di dati prodotti

Dettagli

Assessorato allo Sviluppo Economico Direzione Cultura Turismo e Sport Servizio Promozione Economica e Turistica

Assessorato allo Sviluppo Economico Direzione Cultura Turismo e Sport Servizio Promozione Economica e Turistica Assessorato allo Sviluppo Economico Direzione Cultura Turismo e Sport Servizio Promozione Economica e Turistica ALLEGATO D.1 BANDO PUBBLICO APERTO RIVOLTO AD IMPRESE OPERANTI NEI SETTORI DELLE TECNOLOGIE

Dettagli

MODELLO DI BUSINESS PLAN

MODELLO DI BUSINESS PLAN Assessorato allo Sviluppo Economico Direzione Cultura Turismo e Sport Servizio Promozione Economica e Turistica Centro servizi di Ateneo per la valorizzazione dei risultati della ricerca e la gestione

Dettagli

CONTROLLO DI GESTIONE E BUSINESS INTELLIGENCE. Strumenti attivi per la gestione dell impresa

CONTROLLO DI GESTIONE E BUSINESS INTELLIGENCE. Strumenti attivi per la gestione dell impresa AGENDA - Significato di Controllo di Gestione e impatto sull organizzazione aziendale - Centri di Costo, di Profitto, Costi Standard e Progetti - Il Budget Aziendale - La Business Intelligence e gli strumenti

Dettagli

Modelli matematici avanzati per l azienda a.a. 2010-2011

Modelli matematici avanzati per l azienda a.a. 2010-2011 Modelli matematici avanzati per l azienda a.a. 2010-2011 Docente: Pasquale L. De Angelis deangelis@uniparthenope.it tel. 081 5474557 http://www.economia.uniparthenope.it/siti_docenti P.L.DeAngelis Modelli

Dettagli

I SISTEMI DI PERFORMANCE MANAGEMENT

I SISTEMI DI PERFORMANCE MANAGEMENT http://www.sinedi.com ARTICOLO 8 GENNAIO 2007 I SISTEMI DI PERFORMANCE MANAGEMENT In uno scenario caratterizzato da una crescente competitività internazionale si avverte sempre di più la necessità di una

Dettagli

BUSINESS PROGECO. progettazione costruzione impianti. enter >

BUSINESS PROGECO. progettazione costruzione impianti. enter > BUSINESS PROGECO progettazione costruzione impianti enter Controllo costante dell avanzamento dei lavori Pieno rispetto dei tempi di realizzazione preventivati Gestione automatica della documentazione

Dettagli

Tecniche di misurazione e gestione del rischio di credito

Tecniche di misurazione e gestione del rischio di credito Insolvenza Tecniche di misurazione e gestione del rischio di credito di Tommaso Zarbo - Dottore commercialista e Revisore contabile Il rischio di credito Il rischio di credito generato dal portafoglio

Dettagli

Chi siamo. Tecnologia che va oltre

Chi siamo. Tecnologia che va oltre Company Overview Strumenti software all avanguardia, per le vostre esigenze di gestione quotidiana e per innovare i processi decisionali. Qualunque sia il vostro business. Chi siamo SADAS s.r.l nasce nel

Dettagli

SMB Cloud InsightsTM

SMB Cloud InsightsTM 2015 SMB Cloud InsightsTM ITALIA DEFINIZIONI Definizione di PMI Definiamo le PMI abbreviazione che fa riferimento alle piccole e medie imprese come le aziende da uno a 250 dipendenti. Solo in Germania

Dettagli

Mexal Controllo di Gestione e Gestione Commesse

Mexal Controllo di Gestione e Gestione Commesse Mexal Controllo di Gestione e Gestione Commesse Controllo di Gestione e Gestione Commesse TARGET DEL MODULO Il modulo Controllo di Gestione e Gestione Commesse di Passepartout Mexal è stato progettato

Dettagli

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence?

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? Cos è? Per definizione, la Business Intelligence è: la trasformazione dei dati in INFORMAZIONI messe a supporto delle decisioni

Dettagli

MODELLO DI BUSINESS PLAN

MODELLO DI BUSINESS PLAN MODELLO DI BUSINESS PLAN Predisporre una copertina con i riferimenti dei proponenti ed il nome del progetto. Note per la compilazione: Utilizzare un linguaggio semplice e comprensibile, possibilmente non

Dettagli

Aziende di Servizi alla Persona

Aziende di Servizi alla Persona Soluzioni per la gestione degli ospiti, dell area amministrativa e del personale delle... Aziende di Servizi alla Persona SOFTWAREUNO INS SEDE DI PADOVA via Mussolini, 10-35010 Borgoricco - PD tel. +39

Dettagli

Il cliente al centro, fai crescere la tua azienda

Il cliente al centro, fai crescere la tua azienda Il cliente al centro, fai crescere la tua azienda GESTIONE CLIENTE Un unico contenitore sempre aggiornato e sempre disponibile: tutte le informazioni sui tuoi clienti sempre a portata di click INTEGRAZIONE

Dettagli

Progetto Rilancio: il caso Costruzioni SpA

Progetto Rilancio: il caso Costruzioni SpA Progetto Rilancio: il caso Costruzioni SpA di Massimo Lazzari, Davide Mondaini e Violante Battistella (*) In questo contributo verrà illustrato il caso di un impresa che, aderendo al Progetto Ri-Lancio,

Dettagli

GUIDA ALLA REDAZIONE DEL BUSINESS PLAN

GUIDA ALLA REDAZIONE DEL BUSINESS PLAN GUIDA ALLA REDAZIONE DEL BUSINESS PLAN Il Business Plan è il principale strumento per valutare la convenienza economica e la fattibilità di un nuovo progetto di impresa. Documento indispensabile per accedere

Dettagli

BUSINESS MAIA. manutenzione ed assistenza impianti ed apparecchiature. enter >

BUSINESS MAIA. manutenzione ed assistenza impianti ed apparecchiature. enter > BUSINESS MAIA manutenzione ed assistenza impianti ed apparecchiature enter ASSISTI IN MODO NUOVO I TUOI CLIENTI CON BUSINESS L attuale mercato del software gestionale ricerca soluzioni specifiche che rispondano

Dettagli

www.coregaincrm.it Il cuore del tuo business è conquistare il cuore del tuo cliente. CoregainCRM è prodotto e distribuito da Vecomp. www.vecomp.

www.coregaincrm.it Il cuore del tuo business è conquistare il cuore del tuo cliente. CoregainCRM è prodotto e distribuito da Vecomp. www.vecomp. www.coregaincrm.it Il cuore del tuo business è conquistare il cuore del tuo cliente. CoregainCRM è prodotto e distribuito da Vecomp. www.vecomp.it coregain time to market Il CRM che fa pulsare il tuo business.

Dettagli

i migliori software gestionali per le Piccole e Medie Imprese www.vsh.it

i migliori software gestionali per le Piccole e Medie Imprese www.vsh.it i migliori software gestionali per le Piccole e Medie Imprese www.vsh.it Oggi le piccole e medie imprese possono competere nel mercato globale e da questo possono cogliere molte opportunità. Per farlo

Dettagli

Commercio Elettronico: e-business completo e facile da gestire. Vendita in mobilità. Il vostro CATALOGO su CD e DVD. Business Intelligence

Commercio Elettronico: e-business completo e facile da gestire. Vendita in mobilità. Il vostro CATALOGO su CD e DVD. Business Intelligence Commercio Elettronico: e-business completo e facile da gestire Con VisionERP l e-business è facile da implementare, completo di tutte le funzioni, multilingua e perfettamente integrato al software Gestionale.

Dettagli

PentaLab&You @Brasil. Vendi i tuoi prodotti Software in Brasile!

PentaLab&You @Brasil. Vendi i tuoi prodotti Software in Brasile! PentaLab&You @Brasil Vendi i tuoi prodotti Software in Brasile! Cosa proponiamo Goal L obiettivo è di vendere i vostri prodotti software in territorio Brasiliano. Aprire una vostra sede o internazionalizzare

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bari 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO BOOKINGSHOW

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bari 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO BOOKINGSHOW Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bari 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO BOOKINGSHOW Innovare e competere con le ICT: casi di successo - PARTE II Cap.9 Far evolvere

Dettagli

Suite B-B FOX INTELLIGENTE, AGILE, VELOCE. c o n t a b i l i t à. m a g a z z i n o

Suite B-B FOX INTELLIGENTE, AGILE, VELOCE. c o n t a b i l i t à. m a g a z z i n o INTELLIGENTE, AGILE, VELOCE Suite B-B FOX Lo strumento modulare per la gestione della tua azienda vendite acquisti c o n t a b i l i t à m a g a z z i n o business intelligence & stats monitoraggio del

Dettagli

Data warehouse. Architettura complessiva con OLTP e OLAP OLTP. Sistemi di supporto alle decisioni

Data warehouse. Architettura complessiva con OLTP e OLAP OLTP. Sistemi di supporto alle decisioni Data warehouse Data warehouse La crescita dell importanza dell analisi dei dati ha portato ad una separazione architetturale dell ambiente transazionale (OLTP on-line transaction processing) da quello

Dettagli

Business Analytics. Business Unit Offering: Business Intelligence. Copyright 2014 Alfa Sistemi

Business Analytics. Business Unit Offering: Business Intelligence. Copyright 2014 Alfa Sistemi Business Analytics Business Unit Offering: Business Intelligence Copyright 2014 Alfa Sistemi Alfa Sistemi: chi siamo Fondata nel 1995 Dal 2009 Oracle Platinum Partner Sedi a Udine (HQ) e Milano Struttura

Dettagli

CHI SIAMO SOFTWARE WEB. L Azienda. Siti statici e dinamici. e-commerce

CHI SIAMO SOFTWARE WEB. L Azienda. Siti statici e dinamici. e-commerce L Azienda CHI SIAMO FEBOSOFT viene fondata nel 2010 da un gruppo di giovani neolaureati, con l obiettivo di offrire ai propri clienti soluzioni innovative costruite sulla loro esperienza. In un mondo in

Dettagli

Il percorso completo è biennale e si avvale di cinque moduli di formazione annui della durata di una giornata cadauno.

Il percorso completo è biennale e si avvale di cinque moduli di formazione annui della durata di una giornata cadauno. IL PROGRAMMA La Modi Nuovi S.a.s., dopo venticinque anni di attività, ha raggiunto la leadership nella produzione di software gestionale e direzionale per le PMI, e ha maturato inoltre un esperienza consolidata

Dettagli

I N F I N I T Y P R O J E C T PRESENZE WEB

I N F I N I T Y P R O J E C T PRESENZE WEB I N F I N I T Y P R O J E C T PRESENZE WEB PRESENZE WEB Presenze Web èlasoluzione ideale per l azienda che vuole automatizzare i processi di rilevazione, controllo e gestione dei dati di presenza del personale.

Dettagli

DATA MINING E DATA WAREHOUSE

DATA MINING E DATA WAREHOUSE Reti e sistemi informativi DATA MINING E DATA WAREHOUSE Marco Gottardo FONTI Wikipedia Cineca Università di Udine, Dipartimento di fisica, il data mining scientifico thepcweb.com DATA MINING 1/2 Il Data

Dettagli

LA BUSINESS INTELLIGENCE MOBILE: MAI STATA COSÌ BELLA, CHIARA, FACILE.

LA BUSINESS INTELLIGENCE MOBILE: MAI STATA COSÌ BELLA, CHIARA, FACILE. LA BUSINESS INTELLIGENCE MOBILE: MAI STATA COSÌ BELLA, CHIARA, FACILE. 2 RW CONSULTING - partner ufficiale Roambi RW Consulting è una società di consulenza manageriale che fa parte del gruppo Reiner Wert.

Dettagli

La soluzione di ST Company per il Performance Management, tramite l utilizzo di soluzione Ibm Cognos di Business Analytics

La soluzione di ST Company per il Performance Management, tramite l utilizzo di soluzione Ibm Cognos di Business Analytics La soluzione di ST Company per il Performance Management, tramite l utilizzo di soluzione Ibm Cognos di Business Analytics ST 24/04/2014 ANALYST Business Software Control Panoramica Il business di oggi

Dettagli

Trasferibilità delle tecnologie per la net economy nel distretto di Lecco. 19 Novembre 2001

Trasferibilità delle tecnologie per la net economy nel distretto di Lecco. 19 Novembre 2001 Trasferibilità delle tecnologie per la net economy nel distretto di Lecco 19 Novembre 2001 Valutare la trasferibilità delle tecnologie per la net economy nel distretto, misurando lo stato attuale di maturità

Dettagli

Il Piano Industriale

Il Piano Industriale LE CARATTERISTICHE DEL PIANO INDUSTRIALE 1.1. Definizione e obiettivi del piano industriale 1.2. Requisiti del piano industriale 1.3. I contenuti del piano industriale 1.3.1. La strategia realizzata e

Dettagli

ACCOUNT MANAGEMENT nell ICT

ACCOUNT MANAGEMENT nell ICT ACCOUNT MANAGEMENT nell ICT Maturità di molte applicazioni su cliente, interlocutori sempre più tecnicamente preparati e esigenti, banalizzazione di know how e di processo nelle diverse offerte spingono

Dettagli

SOLUZIONE Web.Orders online

SOLUZIONE Web.Orders online SOLUZIONE Web.Orders online Gennaio 2005 1 INDICE SOLUZIONE Web.Orders online Introduzione Pag. 3 Obiettivi generali Pag. 4 Modulo di gestione sistema Pag. 5 Modulo di navigazione prodotti Pag. 7 Modulo

Dettagli

Social Media Marketing

Social Media Marketing La comunicazione gioca un ruolo fondamentale nella promozione di nuovi prodotti e servizi, e l attenzione si sposta sempre piu verso nuove tecnologie e modi di comunicare, immediati e condivisi Social

Dettagli