MANUALE D USO DEL SOFTWARE PROGETTI IFTS 2.3

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MANUALE D USO DEL SOFTWARE PROGETTI IFTS 2.3"

Transcript

1 MANUALE D USO DEL SOFTWARE PROGETTI IFTS 2.3 Il Software Progetti IFTS 2.3 è la versione software del formulario per la presentazione dei progetti IFTS e contiene reinserito: - lo Standard Minimo delle competenze di base e trasversali approvato dalla Conferenza Unificata nella seduta del 19 novembre 2002, - lo Standard Minimo delle competenze tecnico-professionali approvato dalla Conferenza Unificata nella seduta del 29 aprile 2004, - le figure professionali del settore dei Servizi Assicurativi e Finanziari definite con la Conferenza Unificata nella seduta del 25 novembre INDICE 1. REQUISITI HARDWARE E SOFTWARE PROCEDURA DI DOWNLOAD E INSTALLAZIONE DEL PROGRAMMA PROGETTI IFTS LA REGISTRAZIONE IL DOWNLOAD INSTALLAZIONE EVENTUALI PROBLEMI DI INSTALLAZIONE AVVIARE IL PROGRAMMA E INSERIRE IL PRIMO PROGETTO MODIFICARE O AGGIORNARE UN PROGETTO GIÀ INSERITO CREARE UN NUOVO PROGETTO DOPO AVER INSERITO IL PRIMO STRUTTURA GENERALE DEL SOFTWARE LE MASCHERE DEDICATE ALLE SEZIONI; I BOTTONI CHE ATTIVANO LE SOTTOMASCHERE;... LE ETICHETTE CHE ATTIVANO I CAMPI CORRIS PONDENTI LA STRUTTURA DELLE MASCHERE LE SOTTOMASCHERE STRUTTURA INSERIRE NUOVI DATI VARIARE I DATI IMMESSI CANCELLARE I DATI IMMESSI IMMISSIONE DATI NEI CAMPI CAMPI A SCELTA OBBLIGATORIA CAMPI MEMO CAMPI DI TESTO LA SEZIONE 4 ARTICOLAZIONE E ANALISI DEL PERCORSO FORMATIVO COMPETENZE IN ESITO DI BASE, TRASVERSALI E TECNICO PROFESSIONALI Struttura generale Visualizzare una Unità Capitalizzabile o una competenza Inserire una nuova competenza Inserire una nuova Unità Capitalizzabile Variare una unità Capitalizzabile o una competenza Cancellare una unità Capitalizzabile o una competenza... 19

2 11.2 UNITÀ FORMATIVE CAPITALIZZABILI Struttura generale Inserire una nuova UFC Variare una UFC Cancellare una UFC Visualizzare i legami fra le UFC e le Unità Capitalizzabili Visualizzare gli stage associati STAGE/TIROCINI Associare le competenze alle quali si riferisce lo stage LE FUNZIONI AIUTO IN LINEA HELP Spiegazione dei campi del formulario Riferimenti Help desk GESTIONE DI SERVIZIO Provincia - Annualità Eliminazione di un progetto Stampa Modifica Cartella Database Schema Formulario in versione PDF LA CONSEGNA DEL PROGETTO SU SUPPORTO INFORMATICO Nel programma è stato inserito un unico progetto Nel programma sono stai inseriti più progetti

3 1. Requisiti Hardware e Software 1. PC con processore Pentium II o superiore 2. RAM 64 Mb o superiore 3. Sistema operativo Windows 95 o superiore 2. Procedura di download e installazione del programma PROGETTI IFTS 2.3 ATTENZIONE! Prima di procedere all installazione chiudere tutte le applicazioni in esecuzione 2.1 La registrazione Dopo essersi collegati alla pagina digitando direttamente l indirizzo o cliccando alla voce Operatori dall home page del sito IFTS (www.indire.it/ifts), per scaricare il software Progetti IFTS 2.3 è necessario registrarsi cliccando sul bottone Registrazione. La procedura di registrazione richiede l immissione di alcuni dati (cognome, nome, ente appartenenza, provincia, telefono, ) e fornisce l identificativo utente che consentirà di accedere direttamente al download del software. È importante sottolineare che da questo anno è stata introdotta la procedura di registrazione per facilitare l'utilizzo del programma e l invio degli eventuali aggiornamenti del software. 2.2 Il download E possibile utilizzare il software Progetti IFTS 2.3 sia se si lavora in locale su un solo PC (Installazione di base), sia se si lavora in rete. Sono infatti disponibili sul sito due file: ne deve essere scaricato uno soltanto oppure entrambi a seconda della propria modalità di lavoro. Lavorare in locale su un solo PC Installazione di base: Scaricare il file ifts_2_3.zip su proprio computer e procedere all installazione (vd 2.3 L installazione). Lavorare in rete: Per lavorare in rete è previsto il download di entrambi i file disponibili: 1. per prima cosa scaricare sul server il file ifts_2_3.zip, procedere alla sua installazione (vd 2.3 L installazione) e mettere in condivisione la cartella C:\Programmi\ IFTS_2_3; 2. successivamente scaricare e installare su ciascun PC che si collega al server il file ifts_client_2_3.zip (vd 2.3 L installazione) 3. all avvio del client, si attiva una maschera che chiede di specificare il percorso per cercare il database: è necessario cliccare sulla freccetta al lato del campo Cartella contenente il Database, cercare il file di access ifts_2_3, cliccare sul tasto Conferma. Un messaggio chiede di riavviare il programma. ATTENZIONE: quando più utenti lavorano contemporaneamente ciascuno può vedere in sola lettura le sezioni sulle quali scrivono gli altri. 3

4 2.3 Installazione In entrambi i casi le procedure da seguire per l installazione sono le stesse. - Scaricare il software Progetti IFTS 2_3 - Decomprimere il file: -- fare doppio click sull icona -- cliccare la voce I agree -- cliccare Extract ed estrarre il file dove desiderato o sul Desktop (nel caso in cui sul proprio computer non sia installato il programma Winzip, è possibile scaricarlo dal link presente sul Portale IFTS alla pagina - Fare doppio click sull icona setup.exe - Si avvia il programma di auto-installazione - Procedere premendo sui bottoni Next - Infine premere il bottone Finish - Riavviare il computer - L installazione crea: -- un icona chiamata ifts 2.3, facendo doppio click sulla quale si avvia il programma -- una cartella denominata IFTS_2_3, nella cartella C:\Programmi, contenente i file di programma. All interno di tale cartella si crea la cartella Database che conterrà tutti i dati che verranno inseriti relativi al progetto IFTS. ATTENZIONE! Se sul proprio computer è installato Windows 98 o inferiori, il programma installa automaticamente Windows Installer e chiede di riavviare il computer prima di procedere all installazione del software Progetti IFTS 2.3 NOTA: il database è in formato Access, ma non deve essere aperto in nessun caso. Questa operazione può determinare un disallineamento con il programma Progetti IFTS 2.3 ed il conseguente malfunzionamento. 4

5 2.2 Eventuali problemi di installazione Problema: All avvio il programma segnala un errore di connessione al database. Causa: Il problema è generato solo se sul proprio PC è installato uno dei seguenti sistemi operativi: 1. Windows Windows 98 versione 1 3. Windows NT 4.0 con service pack 3 o inferiore In tali casi si può verificare l assenza di alcune librerie di sistema necessarie per permettere al software Progetti IFTS 2.3 di poter essere utilizzato sul vostro PC (le medesime librerie di sistema sono state distribuite dalla Microsoft nei sistemi operativi successivi a quelli sopra citati.) In questo caso occorre installare nel proprio sistema operativo le librerie mancanti. Risoluzione: 1. Collegarsi all indirizzo 2. Cliccare alla voce Risorse 3. Scaricare il file mdac_typ.exe (Data Access v. 2.7) e salvarlo sul proprio PC Nota: per Windows NT 4.0 è necessario almeno il Service Pack 3. È inoltre necessario Internet Explorer 3.01 o versione successiva. Dopo aver completato il download descritto sopra: 1. Fare doppio click sul file Mdac_typ.exe 2. Accettare i termini del contratto e proseguire cliccando sul tasto Avanti 3. Al termine della procedura automatica, riavviare il proprio computer. Se il problema persiste contattare l assistenza all indirizzo 5

6 3. Avviare il programma e inserire il primo progetto Dopo aver eseguito correttamente l installazione, il programma Progetti IFTS 2.3 si avvia ciccando sull icona IFTS chiamata ifts 2.3 presente sul desktop. Quando si avvia il programma per la prima volta, compare una mascherina nella quale è necessario inserire la provincia di appartenenza e l annualità di riferimento (presente nel Bando Regionale): Cliccando poi sul tasto Salva si apre la pagina iniziale con il nome e il logo della Regione di appartenenza e il nome della Provincia scelta. Un messaggio chiede di confermare la creazione di un nuovo progetto. Cliccando sul Sì si apre la maschera dedicata alla sezione 1 Informazioni generali (con i bottoni delle sottomaschere disattivati). Dopo aver inserito i dati nella maschera dedicata alla sezione 1 Informazioni generali, è necessario confermare la creazione del progetto cliccando sul tasto in basso a destra Conferma la creazione del Progetto. Solo a questo punto si apre la schermata con le 8 maschere e i bottoni delle relative sottomaschere attivi. Se si desidera annullare l operazione di creazione del progetto è necessario cliccare sul tasto Annulla la creazione. 4. Modificare o aggiornare un progetto già inserito 1. Avviare il programma (vedi cap. 3. Avviare il programma) 2. Compare l elenco dei progetti inseriti 3. Evidenziare il progetto che si vuole modificare 4. Cliccare sul tasto Scelta in basso a sinistra: si apre la schermata con le 8 maschere e le relative sottomaschere contenente i dati precedentemente inseriti 5. Procedere alla modifica e/o aggiunta dei dati 6

7 5. Creare un nuovo progetto dopo aver inserito il primo Oltre alla prima volta in cui si avvia il programma, è possibile creare un nuovo progetto in qualsiasi momento. Il software consente infatti di inserire più di un progetto (in questo caso vedi 13.2 Nel programma sono stati inseriti più progetti). In questo caso è necessario avviare il programma e, dall elenco dei progetti inseriti, cliccare sul tasto Nuovo progetto in basso al centro: 1. si apre la maschera dedicata alla sezione 1 Informazioni generali (con i bottoni delle sottomaschere disattivati). 2. Dopo aver inserito i dati nella maschera dedicata alla sezione 1 Informazioni generali, è necessario confermare la creazione del progetto cliccando sul tasto in basso a destra Conferma la creazione del Progetto. A questo punto si apre la schermata con le 8 maschere e i bottoni delle relative sottomaschere attivi. Se si desidera annullare l operazione di creazione del progetto è necessario cliccare sul tasto Annulla la creazione. 7

8 6. Struttura generale del software Per l immissione dei dati relativi ai progetti IFTS attraverso l uso dell apposito software è necessario acquisire la conoscenza delle sue parti fondamentali. La versione software del formulario riproduce fedelmente la versione cartacea relativamente alle sezioni e ai punti delle sezioni. Infatti, all apertura del programma si notano, in alto, le etichette relative alle 8 sezioni del formulario: Sezione 1 Informazioni generali (che comprende le sezioni 1/A e 1/B del formulario) Sezione 2 Profilo professionale Sezione 3 Finalità e motivazioni dell intervento formativo Sezione 4 Articolazione e analisi del percorso formativo Sezione 5 Servizi / attività strumentali (misure di accompagnamento) al percorso formativo Sezione 6 Aspetti organizzativi e gestionali Sezione 7 Operatori coinvolti/sezione 8 Ripartizione delle categorie di spesa Figura 1: le 8 sezioni del formulario 8

9 Strutturalmente il software è composto da maschere e sottomaschere. Le maschere sono 8 e rispecchiano le 8 sezioni del formulario. Ciascuna maschera presenta: 1. una serie di campi; 2. uno o più bottoni, che permettono l apertura e l uso delle sottomaschere necessarie al completamento dell intera sezione; 3. una o più etichette che consentono di visualizzare campi di varia struttura, anch essi necessari al completamento della sezione. 9

10 7. Le maschere dedicate alle sezioni; i bottoni che attivano le sottomaschere; le etichette che attivano i campi corrispondenti Maschere dedicate alle Sezioni 1 - Informazioni generali Sottomaschere attivate dai corrispondenti bottoni Della sezione 1/A: Promotori (si attiva solo se si è scelto Progetto interregionale ) Allegati Della sezione 1/B 1.1 Soggetti (proponenti associati) 1.2 Referente per le comunicazioni esterne 1.3 Direttore di progetto responsabile 1.4 Comitato tecnico scientifico 1.5 Destinatari previsti 1.6 Sedi attività formative Campi attivati dalle corrispondenti etichette 2 - Profilo professionale Fonte dell identificazione del profilo professionale 2.5 Sbocchi occupazionali previsti Attività professionali fondamentali della Figura professionale individuate a livello nazionale Attività professionali specifiche del profilo professionale individuate dal Comitato Regionale a livello regionale Attività professionali specifiche indicate dal Comitato di progetto Evidenziare con quali soggetti la figura interagisce principalmente all'interno e all'esterno del contesto lavorativo 3 - Finalità e motivazioni dell intervento formativo 3.3 Aziende e organismi che hanno mostrato interesse profilo professionale 3.1 Motivazioni dell'intervento formativo 3.2 Integrazione con le politiche di sviluppo locale 4 - Articolazione e analisi del percorso formativo 4.3 Unità Formative Capitalizzabili 4.5 Stages/tirocini 4.6 Accordi per il riconoscimento dei crediti in uscita Esporta in excel relazioni Unità Formative Competenze associate Relazioni Unità formative/unità capitalizzabili 4.1 Requisiti per l accesso 4.2 Competenze di base in esito 4.2 Competenze trasversali in esito 4.2 Competenze Tecnico-professionali in esito 10

11 5-Servizi/attività strumentali (misure di accompagnamento al percorso formativo) 5.1 Modalità di informazione 5.2 Orientamento ai percorsi di studio e servizi per i destinatari previsti 5.3 Azioni finalizzate alla flessibilizzazione degli orari di lavoro per gli adulti occupati 5.4 Accesso, selezione e accreditamento delle competenze in ingresso 5.5 Iniziative in favore di tipologie di destinatari con particolari esigenze 5.6 Consulenza individuale 5.7 Attività per l inserimento lavorativo e di Sostegno alla creazione di Impresa 5.8 Interventi di formazione formatori 5.9 Azioni di diffusione dei risultati 6-Aspetti organizzativi e gestionali 6.1 Eventuali organismi di supporto al comitato tecnico scientifico 6.4 Processo di monitoraggio e valutazione del progetto 7-Operatori coinvolti / 8-Spese (ripartizione delle categorie di spese) 7.1 Operatori coinvolti 11

12 8. La struttura delle Maschere Riportiamo l esempio relativo alla sezione 2 - Profilo professionale (Figura 2) Figura 2: Maschera dedicata alla sezione 2 - Profilo professionale Possiamo notare: 1) i menù a tendina ( Help, Gestione di servizio ) 2) una serie di campi dedicati all immissione dei dati (vedi cap. 10. Immissione dati nei campi) 3) due bottoni che, con un click del mouse, aprono le relative sottomaschere a) Fonte dell identificazione del profilo professionale b) Sbocchi occupazionali previsti 4) una serie di etichette, cliccando sulle quali si aprono i campi corrispondenti a) Descrizione della figura b) Attività professionali fondamentali della Figura professionale indiv. a livello nazionale c) Attività professionali specifiche indiv. a livello regionale d) Attività professionali fondamentali specifiche e) Relazioni fondamentali int./est 12

13 9.1 Struttura Ogni sottomaschera è divisa in 3 parti: 1) l elenco dei dati immessi 2) il dettaglio di ciascun dato 3) una serie di tasti-funzione che permettono di a) inserire nuovi dati b) variare i dati immessi c) cancellare i dati immessi d) uscire dalla sottomaschera 9. Le Sottomaschere Figura 3: Sottomaschera Comitato Tecnico Scientifico 9.2 Inserire nuovi dati 1) Cliccare sul tasto Inserisce : compare la sottomaschera con i campi vuoti 2) Inserire i dati richiesti 3) Cliccare sul tasto Salva Per salvare i dati immessi nei singoli campi è sufficiente spostare il cursore al campo successivo 13

14 9.3 Variare i dati immessi 1) Selezionare dall elenco dei dati immessi, il dato che si vuole variare 2) Cliccare il tasto Varia : compare la sottomaschera con i dati precedentemente inseriti 3) Apportare le variazioni desiderate 4) Cliccare sul tasto Salva Per salvare i dati immessi nei singoli campi è sufficiente spostare il cursore al campo successivo 9.4 Cancellare i dati immessi 1) Selezionare dall elenco dei dati immessi, il dato che si vuole cancellare 2) Cliccare il tasto Cancella : compare il messaggio di conferma 3) Cliccando su Sì i dati vengono cancellati definitivamente Da notare che quando si attiva una qualunque sottomaschera è necessario chiuderla per poter tornare alla maschera principale o per aprire un altra sottomaschera. 14

15 10. Immissione dati nei campi I campi destinati a contenere i dati del progetto si distinguono in 3 categorie: 1. Campi a scelta obbligatoria 2. Campi memo 3. Campi di testo 10.1 Campi a scelta obbligatoria I campi a scelta obbligatoria sono caratterizzati dalla presenza di una freccetta rivolta verso il basso situata a destra del campo stesso. Per inserire o modificare i dati in questo tipo di campo è necessario: 1. cliccare sulla freccetta; 2. evidenziare con il mouse la voce scelta; 3. cliccare sul tasto Scelta Qui di seguito viene riportato l esempio del campo a scelta obbligatoria Tipologia informazione presente all interno della sottomaschera Modalità di informazione - Sezione 5 Servizi / attività strumentali (misure di accompagnamento) al percorso formativo. Figura 4: esempio di campi a scelta obbligatoria N.B. Ogni volta che nel campo a scelta obbligatoria si sceglie la voce altro, è opportuno specificare a cosa ci si riferisce usando il campo note a fianco. 15

16 10.2 Campi memo Sono campi dove è ammessa l immissione di un testo qualunque senza limitazione sul numero di caratteri ammessi e con la possibilità di andare a capo premendo il tasto Invio. I campi memo sono caratterizzati dall icona Cliccando sull icona si visualizza il campo interamente. Una volta ingrandito il campo, i dati vengono salvati cliccando sul tasto Chiudi. Qui di seguito viene riportato l esempio del campo memo Note prerequisiti presente nella sottomaschera Unità Formative Capitalizzabili Sezione 4 Articolazione e analisi del percorso formativo Figura 5: esempio di campo memo 10.3 Campi di testo Sono i campi dove è ammessa l immissione di un testo qualunque fino a raggiungere un massimo di 255 caratteri (se non imposto diversamente). Qui di seguito viene riportato l esempio serie del campo di testo Titolo presente nella sottomaschera Stage/Tirocini Sezione 4 Articolazione e analisi del percorso formativo Figura 6: esempio di campi di testo 16

17 11. La sezione 4 Articolazione e analisi del percorso formativo 11.1 Competenze in esito di base, trasversali e tecnico professionali Struttura generale Il software è stato predisposto per mostrare automaticamente sia gli Standard Minimi Nazionali delle competenze di base e trasversali sancite dall Accordo della Conferenza Unificata, seduta del 19 novembre 2002, sia gli Standard Minimi Nazionali delle competenze tecnico-professionali sancite dalla Conferenza Unificata, seduta del 29 aprile Il software offre inoltre la possibilità sia di incrementare le competenze delle Unità Capitalizzabili definite nello Standard Minimo Nazionale, sia di inserire Unità Capitalizzabili aggiuntive. I documenti completi relativi agli Standard Minimi Nazionali delle competenze di base e trasversali e tecnico-professionali sono scaricabili cliccando alla voce Operatori dall home page del Portale IFTS (http://www.indire.it/ifts) Visualizzare una Unità Capitalizzabile o una competenza Visualizzare una Unità Capitalizzabile 1. Nella Sezione 4 Articolazione e analisi del percorso formativo, cliccare sull etichetta Competenze di base in esito o Competenze trasversali in esito o Competenze tecnico professionali in esito 2. Selezionare l Unità Capitalizzabile che si desidera visualizzare 3. Cliccare sul tasto Visualizza : si apre una maschera nella quale sono visibili i dati riassuntivi dell Unità Capitalizzabile. 4. Per visualizzare il dettaglio evidenziare un Il soggetto è in grado di e cliccare sul bottone Visualizza in basso a destra. Visualizzare una competenza 1. Nella Sezione 4 Articolazione e analisi del percorso formativo, cliccare sull etichetta Competenze di base in esito o Competenze trasversali in esito o Competenze tecnico professionali in esito 2. Cliccare sulla croce a sinistra di una Unità Capitalizzabile: si apre un albero con l elenco delle competenze relative a quella Unità Capitalizzabile 3. Selezionare la competenza che si desidera visualizzare 4. Cliccare sul tasto Visualizza per visualizzare tutte le informazioni relative a quella competenza 17

18 Inserire una nuova competenza 1. Nella Sezione 4 Articolazione e analisi del percorso formativo, cliccare sull etichetta Competenze di base in esito o Competenze trasversali in esito o Competenze tecnico professionali in esito 2. Selezionare l Unità Capitalizzabile che si vuole incrementare 3. Cliccare sul tasto Nuova competenza : si apre una maschera nella quale sono presenti il titolo preimpostato dell Unità Capitalizzabile e i campi relativi, conformi al format utilizzato nei documenti sugli Standard Minimi Nazionali delle competenze di base e trasversali e delle competenze tecnico-professionali 4. Inserire i dati richiesti 5. Cliccare sul tasto Conferma : si apre una nuova maschera pronta per l inserimento di un ulteriore competenza: 5.1. per inserire ulteriori competenze, procedere coma ai punti 4 e 5; 5.2. se invece non si desidera inserire ulteriori competenze, è sufficiente cliccare sul tasto Chiudi Inserire una nuova Unità Capitalizzabile 1. Nella Sezione 4 Articolazione e analisi del percorso formativo, cliccare sull etichetta Competenze di base in esito o Competenze trasversali in esito o Competenze tecnico professionali in esito 2. Cliccare sul tasto Nuova Unità : si apre una maschera per l inserimento del titolo dell Unità Capitalizzabile 6. Inserire il titolo e cliccare sul tasto Salva : si apre una maschera nella quale sono presenti il titolo dell Unità Capitalizzabile e i campi relativi conformi al format utilizzato nei documenti sugli Standard Minimi Nazionali delle competenze di base e trasversali e delle competenze tecnico-professionali 3. Inserire i dati richiesti 4. Cliccare sul tasto Conferma : si apre una nuova maschera pronta per l inserimento di un ulteriore competenza: 4.1. per inserire ulteriori competenze, procedere coma ai punti 4 e 5; 4.2. se invece non si desidera inserire ulteriori competenze, è sufficiente cliccare sul tasto Chiudi Variare una unità Capitalizzabile o una competenza ATTENZIONE! È possibile variare soltanto le Unità Capitalizzabili e le competenze aggiuntive rispetto allo Standard Minimo Nazionale 1. Nella Sezione 4 Articolazione e analisi del percorso formativo, cliccare sull etichetta Competenze di base in esito o Competenze trasversali in esito o Competenze tecnico professionali in esito 2. Selezionare l Unità Capitalizzabile o la competenza che si desidera variare 3. Cliccare sul tasto Varia e apportare le modifiche desiderate. 18

19 Cancellare una unità Capitalizzabile o una competenza ATTENZIONE! È possibile cancellare soltanto le Unità Capitalizzabili e le competenze aggiuntive rispetto allo Standard Minimo Nazionale 1. Nella Sezione 4 Articolazione e analisi del percorso formativo, cliccare sull etichetta Competenze di base in esito o Competenze trasversali in esito o Competenze tecnico professionali in esito 2. Selezionare l Unità Capitalizzabile o la competenza che si desidera cancellare 3. Cliccare sul tasto Cancella : appare il messaggio di conferma della cancellazione 4. Cliccando Sì l Unità Capitalizzabile o la competenza vengono cancellate definitivamente Unità Formative Capitalizzabili Struttura generale Le sottomaschere per la compilazione delle Unità Formative Capitalizzabili si attivano cliccando sul bottone corrispondente della Sezione 4 Articolazione e analisi del percorso formativo. Per prima cosa viene visualizzato l elenco delle UFC inserite con l indicazione delle ore. In basso ci sono i tasti per: inserire una nuova UFC; variare una UFC inserita; cancellare una UFC inserita visualizzare i legami fra una UFC e le competenze delle Unità Capitalizzabili visualizzare i legami fra una UFC e gli stage associati Inserire una nuova UFC 1) Cliccare sul bottone Unità Formative Capitalizzabili della Sezione 4 Articolazione e analisi del percorso formativo 2) Cliccare sul tasto Inserisce : si apre una sottomaschera nella quale inserire: a) titolo b) contenuti formativi c) prerequisiti in ingresso all unità e relative note 3) Cliccare sul tasto Caratteristiche Unità per proseguire nella compilazione della UFC (ATTENZIONE: cliccando sul tasto Salva si prosegue comunque nella compilazione, ma poi per associare le competenze è necessario rientrare nella sottomaschera tramite il tasto Varia ) Caratteristiche Unità Questa schermata è suddivisa in due parti: 1) in alto ci sono i campi dedicati all immissione delle ore 2) in basso, una serie di etichette attiva i corrispondenti campi ATTENZIONE: quando nel campo Modalità formative si seleziona l opzione Attività di stage/tirocinio è necessario compilare successivamente la sottomaschera Stage/Tirocini specificando a quali competenze dell UFC lo stage si riferisce (Vedi 11.3 Stage/Tirocini ) 19

20 Associare le competenze Per indicare le Unità Capitalizzabili di riferimento e le relative competenze, è necessario cliccare sui bottoni Associa competenze di base, Associa competenze trasversali, Associa competenze tecnico professionali, a seconda del tipo di Unità Capitalizzabili che si vogliono indicare. La schermata attivata presenta a video l elenco delle Unità Capitalizzabili: 1) Cliccare sulla croce a sinistra di una Unità Capitalizzabile: si apre un albero con l elenco delle competenze relative a quella Unità Capitalizzabile 2) Selezionare la competenza che si desidera associare, cliccando sul quadratino bianco a sinistra dell icona 3) Cliccare sul bottone Salva le associazioni Visualizzare i legami con le Unità Capitalizzabili (vedi Visualizzare i legami con le Unità Capitalizzabili) Variare una UFC 1) Cliccare sul bottone Unità Formative Capitalizzabili della Sezione 4 Articolazione e analisi del percorso formativo 2) Selezionare l UFC che si desidera variare 3) Cliccare sul tasto Varia : si apre la sottomaschera nella quale sono visibili e modificabili le informazioni precedentemente inserite 4) Procedere alla modifica dei dati come nella modalità di inserimento di una nuova UFC (Vedi Inserire una nuova UFC) Cancellare una UFC 1) Cliccare sul bottone Unità Formative Capitalizzabili della Sezione 4 Articolazione e analisi del percorso formativo 2) Selezionare l UFC che si desidera cancellare 3) Cliccare sul tasto Cancella : compare il messaggio di conferma. 4) Cliccando Sì l UFC viene cancellata definitivamente Visualizzare i legami fra le UFC e le Unità Capitalizzabili Il software permette di visualizzare le relazioni stabilite fra le UFC e le competenze delle Unità Capitalizzabili. Tali relazioni sono visibili con due modalità: 1) elenco completo di tutte le UFC con i relativi legami 2) UFC selezionata con le relative competenze Elenco completo di tutte le UFC con i relativi legami Cliccare sul bottone Relazioni Unità Formative Unità Capitalizzabili della Sezione 4 Articolazione e analisi del percorso formativo. La schermata che si apre offre la possibilità di visualizzare i legami sia a partire dalle UFC, sia a partire delle Unità Capitalizzabili (di base, trasversali, tecnico professionali). 20

21 UFC selezionata con le relative competenze 1) Cliccare sul bottone Unità Formative Capitalizzabili della Sezione 4 Articolazione e analisi del percorso formativo 2) Dall elenco delle UFC selezionare una UFC 3) Cliccare sul bottone Visualizza legami con Unità Capitalizzabili : si apre una schermata nella quale sono visualizzabili le competenze legate all UFC selezionata E possibile visualizzare le competenze legate ad un UFC anche dalla sottomaschera dedicata all immissione dei dati Visualizzare gli stage associati 1) Cliccare sul bottone Unità Formative Capitalizzabili della Sezione 4 Articolazione e analisi del percorso formativo per entrare nell elenco delle UFC 2) Dall elenco delle UFC selezionare una UFC 3) Cliccare sul bottone Visualizza stages associati : compare l elenco degli stage/tirocini inseriti 11.3 Stage/Tirocini Associare le competenze alle quali si riferisce lo stage Per indicare a quali competenze dell UFC si riferisce lo stage è necessario: 1) cliccare sull etichetta Obiettivi di apprendimento. Si apre una sottomaschera suddivisa in due parti: a) in alto l elenco delle UFC inserite b) in basso l elenco le competenze associate a ciascuna UFC 2) selezionare le competenze che si vogliono associare 3) cliccare sul tasto Chiudi 21

22 12. Le funzioni 12.1 Aiuto in linea Questa funzione provvede a fornire un aiuto alla compilazione del formulario. Si attiva premendo il tasto F1 della tastiera dopo aver selezionato con un click del mouse il campo desiderato. La maschera che compare contiene le indicazioni sulla compilazione del campo in cui si trova il cursore. Solo nelle schermate delle competenze in esito di base, trasversali e tecnico professionali l aiuto in linea è attivato da uno specifico bottone Help Help Il menù Help è sempre attivo in alto a sinistra dello schermo Spiegazione dei campi del formulario Cliccando su questa voce si apre l elenco completo di tutte le voci presenti nell Aiuto in linea (vedi cap Aiuto in linea). La guida è attivabile su tutti i campi anche premendo il tasto F1 della tastiera Riferimenti Help desk E' disponibile un servizio di Help-Desk ai numeri / 501 e all'indirizzo Gestione di servizio Il menù Gestione di servizio è sempre attivo in alto a sinistra dello schermo Provincia - Annualità Questa funzione è dedicata alla personalizzazione della Prima pagina di ciascun progetto. La provincia e l annualità vengono impostate al momento dell installazione del programma. Se si desidera cambiare la provincia e/o l annualità, procedere in questo modo: 1) scegliere la voce Provincia - Annualità dal menù Gestione di servizio 2) cliccare sulla freccia rivolta verso il basso in corrispondenza del titolo Scegliere la provincia di appartenenza e/o Scegliere l annualità del bando 3) scegliere la provincia e/o l annualità 4) cliccare sul tasto Salva : compare il messaggio Riavviare l applicazione 5) cliccando su OK si torna all elenco dei progetti inseriti, con l indicazione della nuova provincia immessa. Al termine di questa operazione sarà possibile ottenere il logo della Regione corrispondente alla provincia selezionata e l annualità di bando sia nell elenco dei progetti inseriti, sia nella prima pagina della stampa Eliminazione di un progetto 1) Scegliere la voce Eliminazione di un progetto dal menù Gestione di servizio 2) Dall elenco progetti evidenziare il progetto che si desidera cancellare 3) Cliccare sul tasto Cancellazione : compare il messaggio di conferma della cancellazione. 4) Cliccando Sì il progetto viene cancellato definitivamente 22

COMUNE DI PESCARA SETTORE TRIBUTI COMUNICAZIONE ICI PROCEDURA DI COMPILAZIONE

COMUNE DI PESCARA SETTORE TRIBUTI COMUNICAZIONE ICI PROCEDURA DI COMPILAZIONE COMUNE DI PESCARA SETTORE TRIBUTI COMUNICAZIONE ICI PROCEDURA DI COMPILAZIONE INSTALLAZIONE DEL PROGRAMMA Requisisti di sistema L applicazione COMUNICAZIONI ICI è stata installata e provata sui seguenti

Dettagli

Manuale utente Pubblicazione Fatture. 09/05/2008 KS-2/MB Manuale Pubblicazione Fatture_V3.doc. Pagina 1 di 12

Manuale utente Pubblicazione Fatture. 09/05/2008 KS-2/MB Manuale Pubblicazione Fatture_V3.doc. Pagina 1 di 12 Manuale utente Pubblicazione Fatture Pagina 1 di 12 REVISIONI Revisione n : 002 Data Revisione: 12/05/2008 Descrizione modifiche: Inserimento nuove funzionalità: Creazione menù Documenti nuovi Selezione

Dettagli

Manuale d uso software Gestione Documenti

Manuale d uso software Gestione Documenti Manuale d uso software Gestione Documenti 1 Installazione del Programma Il programma Gestione Documenti può essere scaricato dal sito www.studioinformaticasnc.com oppure può essere richiesto l invio del

Dettagli

Stress-Lav. Guida all uso

Stress-Lav. Guida all uso Stress-Lav Guida all uso 1 Indice Presentazione... 3 I requisiti del sistema... 4 L'installazione del programma... 4 La protezione del programma... 4 Per iniziare... 5 Struttura delle schermate... 6 Password...

Dettagli

Vademecum al download, all installazione e all uso del software Easynota Acquisizione della NIR tramite codici a barre bidimensionali

Vademecum al download, all installazione e all uso del software Easynota Acquisizione della NIR tramite codici a barre bidimensionali Vademecum al download, all installazione e all uso del software Easynota Acquisizione della NIR tramite codici a barre bidimensionali Prerequisiti Configurazione consigliata : Windows 2000 / Windows XP

Dettagli

MANUALE D USO DEL SOFTWARE DoRA-Express

MANUALE D USO DEL SOFTWARE DoRA-Express MANUALE D USO DEL SOFTWARE DoRA-Express Sommario LA STRUTTURA DI DoRA-Express... 1 COME ACQUISIRE DoRA-Express... 1 ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE... 1 SEZIONE 1 ANAGRAFICHE / DOMANDA... 2 SEZIONE 2 ESPRESSIONI

Dettagli

Istruzioni per installare EpiData e i files dati ad uso di NetAudit

Istruzioni per installare EpiData e i files dati ad uso di NetAudit Istruzioni per installare EpiData a cura di Pasquale Falasca e Franco Del Zotti Brevi note sull utilizzo del software EpiData per una raccolta omogenea dei dati. Si tratta di istruzioni passo-passo utili

Dettagli

Direttiva 2011/24/UE Reporting ASL

Direttiva 2011/24/UE Reporting ASL MINISTERO DELLA SALUTE Direttiva 2011/24/UE Reporting ASL Manuale dell applicazione A cura del Punto Nazionale di Contatto Italiano maggio 2014 Sommario I. Panoramica generale... 2 Campo di applicazione...

Dettagli

VICARIATO DI ROMA PAR.CO.

VICARIATO DI ROMA PAR.CO. VICARIATO DI ROMA PAR.CO. Software per la gestione della Contabilità Parrocchiale Manuale d uso e d installazione Versione 3.0 - Novembre 2007 Software PAR.CO. Per la gestione della Contabilità Parrocchiale

Dettagli

Archivio Parrocchiale

Archivio Parrocchiale BREVI INFORMAZIONI PER L UTILIZZO DEL PROGRAMMA Archivio Parrocchiale 1 INDICE PREMESSA...3 CENNI SUL PROGRAMMA...4 REQUISITI MINIMI DEL PC...5 LA FINESTRA PRINCIPALE...6 I PULSANTI DEL MENU PRINCIPALE...7

Dettagli

Manuale di istruzioni per l inserimento dei dati delle PROVE PQM PON

Manuale di istruzioni per l inserimento dei dati delle PROVE PQM PON Manuale di istruzioni per l inserimento dei dati delle PROVE PQM PON 1 SI PREGA DI LEGGERE ATTENTAMENTE QUESTO MANUALE PRIMA DELLA COMPILAZIONE DELLA MASCHERA INSERIMENTO DATI Download del file per l inserimento

Dettagli

MANUALE PER CONSULTARE LA RASSEGNA STAMPA VIA WEB

MANUALE PER CONSULTARE LA RASSEGNA STAMPA VIA WEB MANUALE PER CONSULTARE LA RASSEGNA STAMPA VIA WEB o RICERCA p3 Ricerca rapida Ricerca avanzata o ARTICOLI p5 Visualizza Modifica Elimina/Recupera Ordina o RUBRICHE p11 Visualizzazione Gestione rubriche

Dettagli

GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0)

GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0) GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0) GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0)...1 Installazione e configurazione...2 Installazione ICM Server...3 Primo avvio e configurazione di ICM

Dettagli

Metano 4.3. Acquisizione su file della dichiarazione di consumo di gas metano per l anno d imposta 2006. Manuale utente

Metano 4.3. Acquisizione su file della dichiarazione di consumo di gas metano per l anno d imposta 2006. Manuale utente Metano 4.3 Acquisizione su file della dichiarazione di consumo di gas metano per l anno d imposta 2006 Manuale utente Versione 4.3 Ottobre 2006 Manuale utente Pagina 2 di 31 INDICE 1. PRESENTAZIONE...

Dettagli

Guida operativa servizi online. Versione: 1.00 del 30/9/2011. ATHENA PORTAL Software Amministrazione Associazioni Sportive Dilettantistiche Pag.

Guida operativa servizi online. Versione: 1.00 del 30/9/2011. ATHENA PORTAL Software Amministrazione Associazioni Sportive Dilettantistiche Pag. Guida operativa servizi online Versione: 1.00 del 30/9/2011 ATHENA PORTAL Software Amministrazione Associazioni Sportive Dilettantistiche Pag. 1 INDICE PREMESSA... 3 SCOPO DEL MANUALE... 3 COS È ATHENAPORTAL...

Dettagli

TiAxoluteNighterAndWhiceStation

TiAxoluteNighterAndWhiceStation 09/09-01 PC Manuale d uso TiAxoluteNighterAndWhiceStation Software di configurazione Video Station 349320-349321 3 INDICE 1. Requisiti Hardware e Software 4 2. Installazione 4 3. Concetti fondamentali

Dettagli

BMSO1001. Virtual Configurator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC

BMSO1001. Virtual Configurator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC BMSO1001 Virtual Configurator Istruzioni d uso 02/10-01 PC 2 Virtual Configurator Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Concetti

Dettagli

Progetto Pilota 3 MANUALE PER DEGLI STUDENTI. A cura dell INValSI

Progetto Pilota 3 MANUALE PER DEGLI STUDENTI. A cura dell INValSI Gruppo di lavoro per la predisposizione degli indirizzi per l attuazione delle disposizioni concernenti la valutazione del servizio scolastico Progetto Pilota 3 MANUALE PER L INSTALLAZIONE DEI SOFTWARE

Dettagli

RILEVA LIGHT Manuale dell Utente

RILEVA LIGHT Manuale dell Utente RILEVA LIGHT Manuale dell Utente 1. COME INSTALLARE RILEVA LIGHT (per la prima volta) NUOVO UTENTE Entrare nel sito internet www.centropaghe.it Cliccare per visitare l area riservata alla Rilevazione Presenze.

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ

Supporto On Line Allegato FAQ Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-8JZGL450591 Data ultima modifica 22/07/2011 Prodotto Tuttotel Modulo Tuttotel Oggetto: Installazione e altre note tecniche L'utilizzo della procedura è subordinato

Dettagli

Registro unico Antiriciclaggio

Registro unico Antiriciclaggio Registro unico Antiriciclaggio VERSIONE PROFESSIONISTI E CED VERSIONE 4.0.0 Sommario Introduzione... 4 Requisiti di sistema... 5 Installazione del software... 6 Verifica automatica dei requisiti di installazione...

Dettagli

federica.mazzocchi@gmail.com - 3292365399

federica.mazzocchi@gmail.com - 3292365399 SELEZIONARE PIU COSE INSIEME - Se sono tutte una dopo all altra: - clic sul primo oggetto - tenere premuto - clic sull ultimo - Se sono sparse: - tenere premuto ctrl - premere sui vari oggetti - lasciare

Dettagli

VICARIATO DI ROMA PAR.CO.

VICARIATO DI ROMA PAR.CO. VICARIATO DI ROMA PAR.CO. Software per la gestione della Contabilità Parrocchiale Manuale d uso e d installazione Versione 1.04 - Ottobre 2006 Software PAR.CO. Per la gestione della Contabilità Parrocchiale

Dettagli

HORIZON SQL MODULO AGENDA

HORIZON SQL MODULO AGENDA 1-1/11 HORIZON SQL MODULO AGENDA 1 INTRODUZIONE... 1-2 Considerazioni Generali... 1-2 Inserimento Appuntamento... 1-2 Inserimento Manuale... 1-2 Inserimento Manuale con Seleziona... 1-3 Inserimento con

Dettagli

Istruzioni per una corretta installazione

Istruzioni per una corretta installazione INDICE > Premessa 2 Istruzioni per una corretta installazione 3 Configurazione Hardware e Software excellent Computi 3 > Nuova Installazione 4 Installazione di excellent Computi 5 > Aggiornamento di excellent

Dettagli

Il Personal Computer. Uso del Computer e gestione dei File ECDL Modulo 2

Il Personal Computer. Uso del Computer e gestione dei File ECDL Modulo 2 Il Personal Computer Uso del Computer e gestione dei File ECDL Modulo 2 1 accendere il Computer Per accendere il Computer effettuare le seguenti operazioni: accertarsi che le prese di corrente siano tutte

Dettagli

Progetto SOLE Sanità OnLinE

Progetto SOLE Sanità OnLinE Progetto SOLE Sanità OnLinE Rete integrata ospedale-territorio nelle Aziende Sanitarie della Regione Emilia-Romagna: I medici di famiglia e gli specialisti Online (DGR 1686/2002) console - Manuale utente

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI APPLICATIVO PRICA

MANUALE DI ISTRUZIONI APPLICATIVO PRICA MANUALE DI ISTRUZIONI APPLICATIVO PRICA Ver. 1.0 A cura di: Claudia Cimaglia Alessandro Agresta Pierluca Piselli Pag. 1 MANUALE DI ISTRUZIONI PRICA Avvertenza e spirito del software L applicativo PRICA

Dettagli

Manuale delle funzioni client per lo scambio dei dati tra cassa ed enti esterni

Manuale delle funzioni client per lo scambio dei dati tra cassa ed enti esterni Manuale delle funzioni client per lo scambio dei dati tra cassa ed enti esterni Edilnet Soldo Edilnet Web Sistema On Line Denunce Operai Sportello virtuale per gli utenti aperto h24 Cfp Informatica Srl

Dettagli

Microsoft Access - dispensa didattica ECDL Modulo 5 - a cura di Antonino Terranova PAG 1

Microsoft Access - dispensa didattica ECDL Modulo 5 - a cura di Antonino Terranova PAG 1 Microsoft Access - Determinare l input appropriato per il database...2 Determinare l output appropriato per il database...2 Creare un database usando l autocomposizione...2 Creare la struttura di una tabella...4

Dettagli

9.1. Nuova fattura fase 1...12 9.2. Nuova fattura Aggiungi voce...13 9.3. Nuova fattura fase 2...13 9.4. Nota di credito...14 10. Pagamenti...14 11.

9.1. Nuova fattura fase 1...12 9.2. Nuova fattura Aggiungi voce...13 9.3. Nuova fattura fase 2...13 9.4. Nota di credito...14 10. Pagamenti...14 11. Sommario 1. SOMMARIO... 3 1. Guida introduttiva... 3 2. L ACCESSO... 3 1. MASCHERA PRINCIPALE... 4 1.1 Codice... 4 1.2 Marca... 4 1.3 Descrizione... 4 1.4 Descrizione 2... 4 1.5 Taglia o Confezione...

Dettagli

Manuale di istruzioni per l inserimento dei dati delle PROVE PQM PON

Manuale di istruzioni per l inserimento dei dati delle PROVE PQM PON Manuale di istruzioni per l inserimento dei dati delle PROVE PQM PON 1 SI PREGA DI LEGGERE ATTENTAMENTE QUESTO MANUALE PRIMA DELLA COMPILAZIONE DELLA MASCHERA INSERIMENTO DATI Download del file per l inserimento

Dettagli

ATLAS Installazione : INSTALLAZIONE DI ATLAS 2.x

ATLAS Installazione : INSTALLAZIONE DI ATLAS 2.x ATLAS Installazione : INSTALLAZIONE DI ATLAS 2.x Installazione di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di

Dettagli

TS-CNS. Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi. Manuale di installazione e configurazione. Versione 02.00 del 21.01.2014

TS-CNS. Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi. Manuale di installazione e configurazione. Versione 02.00 del 21.01.2014 TS-CNS Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi Versione 02.00 del 21.01.2014 - Sistema Operativo Microsoft Windows 32/64 bit - Carte Athena Per conoscere tutti i servizi della TS CNS visita il sito:

Dettagli

SendMedMalattia v. 1.0. Manuale d uso

SendMedMalattia v. 1.0. Manuale d uso 2 SendMedMalattia v. 1.0 Pagina 1 di 25 I n d i c e 1) Introduzione...3 2) Installazione...4 3) Prima dell avvio di SendMedMalattia...9 4) Primo Avvio: Inserimento dei dati del Medico di famiglia...11

Dettagli

AGRISIAN. Sommario. Manuale delle procedure Distillazione facoltativa campagna 2006/2007 Edizione luglio 2007

AGRISIAN. Sommario. Manuale delle procedure Distillazione facoltativa campagna 2006/2007 Edizione luglio 2007 AGRISIAN S.C.p.A. Manuale delle procedure Applicazione per la compilazione degli allegati alle domande di aiuto distillazione facoltativa art. 29 Reg. CE 1493/99 Campagna 2006/2007 Luglio 2007 AGRISIAN

Dettagli

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad internet

Dettagli

ATLAS Installazione : DISINSTALLAZIONE VERSIONI PRECEDENTI DI ATLAS

ATLAS Installazione : DISINSTALLAZIONE VERSIONI PRECEDENTI DI ATLAS ATLAS Installazione : DISINSTALLAZIONE VERSIONI PRECEDENTI DI ATLAS Disinstallazione e re-installazione di Atlas La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI

Dettagli

SCARICO DATI ONETOUCH Verio per EuroTouch Home GUIDA ALL USO

SCARICO DATI ONETOUCH Verio per EuroTouch Home GUIDA ALL USO SCARICO DATI ONETOUCH Verio per EuroTouch Home GUIDA ALL USO Sommario Installazione dell applicazione... 3 L applicazione... 4 Requisiti... 4 Avvio dell applicazione... 4 Connessione al Database di EuroTouch

Dettagli

REGISTRO FACILE (Software per il produttore dei rifiuti)

REGISTRO FACILE (Software per il produttore dei rifiuti) REGISTRO FACILE (Software per il produttore dei rifiuti) Gestire i rifiuti non è mai stato così semplice INDICE: Pag. 1. Caratteristiche 2 2. Installazione 3 3. Richiesta per l attivazione 5 4. Attivazione

Dettagli

Versione 2.0. Manuale d uso. Software per la gestione. degli applicativi Bticino. TiManager 03/07-01 PC

Versione 2.0. Manuale d uso. Software per la gestione. degli applicativi Bticino. TiManager 03/07-01 PC Versione 2.0 03/07-01 PC Manuale d uso TiManager Software per la gestione degli applicativi Bticino TiManager INDICE 2 1. Requisiti Hardware e Software Pag. 4 2. Installazione Pag. 4 3. Concetti fondamentali

Dettagli

Obiettivo Generare un file.notebook integrato con testo, collegamenti, video, suoni e immagini ed esportarlo in diversi formati: PDF, HTML e JPG.

Obiettivo Generare un file.notebook integrato con testo, collegamenti, video, suoni e immagini ed esportarlo in diversi formati: PDF, HTML e JPG. SMART Board Prerequisiti PC Pentium III - 128Mb di Ram- 110 Mb di spazio su HD - casse acustiche - software Notebook e driver di SMART Board Videoproiettore - LIM Installazione software Smart Board su

Dettagli

Software per la registrazione delle schede Istat D.11 sulle dimissioni dagli istituti di cura per aborto spontaneo. Manuale d uso

Software per la registrazione delle schede Istat D.11 sulle dimissioni dagli istituti di cura per aborto spontaneo. Manuale d uso Software per la registrazione delle schede Istat D.11 sulle dimissioni dagli istituti di cura per aborto spontaneo Manuale d uso PER LA REGISTRAZIONE DEI DATI SI RACCOMANDA DI UTILIZZARE LA VERSIONE DELL

Dettagli

Portale tirocini. Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo

Portale tirocini. Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo GESTIONE PROGETTO FORMATIVO Pag. 1 di 38 Portale tirocini Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo GESTIONE PROGETTO FORMATIVO Pag. 2 di 38 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. ACCESSO AL SISTEMA...

Dettagli

CERTIFICATI DIGITALI. Manuale Utente

CERTIFICATI DIGITALI. Manuale Utente CERTIFICATI DIGITALI Procedure di installazione, rimozione, archiviazione Manuale Utente versione 1.0 pag. 1 pag. 2 di30 Sommario CERTIFICATI DIGITALI...1 Manuale Utente...1 Sommario...2 Introduzione...3

Dettagli

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni UltraSMS Introduzione 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni 2. Gestire Contatti 2.1 Inserire/modificare/cancellare un contatto 2.2 Importare i contatti da Outlook 2.3 Creare una lista di numeri

Dettagli

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni UltraSMS Introduzione 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni 2. Gestire Contatti 2.1 Inserire/modificare/cancellare un contatto 2.2 Importare i contatti da Outlook 2.3 Creare una lista di numeri

Dettagli

Sistema Web. Gestione Documenti Elettronici

Sistema Web. Gestione Documenti Elettronici GUIDA RAPIDA Sistema Web CONSORZIO CO.D.IN. M A R C H E Gestione Documenti Elettronici INDICE Capitolo 1: Avvio Applicazione Capitolo 2: Autenticazione Utente e Accesso al Sistema Capitolo 3: Navigazione

Dettagli

Manuale Operativo Adesione Attività. Promozionali FIPAV

Manuale Operativo Adesione Attività. Promozionali FIPAV Manuale Operativo Adesione Attività Promozionali FIPAV Indice Introduzione... 3 2. Modalità di accesso... 6 3. Modalità operative... 11 4. Modifica Dati Scuola... 16 5. Adesione Alunni... 17 6. Interrogazione...

Dettagli

Note di utilizzo del programma

Note di utilizzo del programma Note di utilizzo del programma Queste sono delle brevi note che illustrano come eseguire l'installazione del programma per la gestione dei contest VHF UHF SHF ed il suo utilizzo, per eventuali problemi

Dettagli

Quaderni per l'uso di computer

Quaderni per l'uso di computer Quaderni per l'uso di computer con sistemi operativi Linux Ubuntu 2 DESKTOP, FINESTRE, CARTELLE E FILE a cura di Marco Marchetta Aprile 2013 1 DESKTOP E FINESTRE LA CARTELLA HOME : Dispositivi, Computer

Dettagli

Installazione o aggiornamento di 3CAD Azzurra Arredobagno

Installazione o aggiornamento di 3CAD Azzurra Arredobagno Azzurra S.r.l. Via Codopé, 62-33087 Cecchini di Pasiano (PN) Telefono 0434 611056 - Fax 0434 611066 info@azzurrabagni.com - www.azzurrabagni.com Installazione o aggiornamento di 3CAD Azzurra Arredobagno

Dettagli

GUIDA OPERATIVA CGM CSE CGM CSE. 1 of 22

GUIDA OPERATIVA CGM CSE CGM CSE. 1 of 22 GUIDA OPERATIVA 1 of 22 2 of 22 INDICE 1 INSTALLAZIONE 4 1.1 Verifiche preliminari 4 Requisiti minimi di sistema 5 1.1.1 Requisiti hardware e di connettività 5 1.2 Installazione postazione medico 6 1.3

Dettagli

INTRODUZIONE A WINDOWS

INTRODUZIONE A WINDOWS INTRODUZIONE A WINDOWS Introduzione a Windows Il Desktop Desktop, icone e finestre Il desktop è una scrivania virtuale in cui si trovano: Icone: piccole immagini su cui cliccare per eseguire comandi o

Dettagli

Guida all installazione FirmaOK!gold

Guida all installazione FirmaOK!gold Guida all installazione FirmaOK!gold 1 guida ok.indd 1 3-11-2004 9:06:16 guida ok.indd 2 3-11-2004 9:06:16 FirmaOK!gold Guida all installazione 3 guida ok.indd 3 3-11-2004 9:06:16 4 guida ok.indd 4 3-11-2004

Dettagli

SICE.NET Servizio Informativo Casse Edili

SICE.NET Servizio Informativo Casse Edili SICE.NET Servizio Informativo Casse Edili http://213.26.67.117/ce_test Guida all uso del servizio Internet On-Line CASSA EDILE NUOVA INFORMATICA Software prodotto da Nuova Informatica srl Pag. 1 Il Servizio

Dettagli

Guida all installazione di WinG 6

Guida all installazione di WinG 6 Guida all installazione di WinG 6 ATTENZIONE: Prima di inserire il CD nel lettore, assicurarsi d aver chiuso tutti i programmi WinG di versioni precedenti eventualmente aperti, compresa l AGENDA DEL PARROCO

Dettagli

Presentazione funzionale. (utente redattore) Portale SPORVIC

Presentazione funzionale. (utente redattore) Portale SPORVIC TD Group S.p.A. www.tdgroup.it Presentazione funzionale (utente redattore) Portale SPORVIC TD Group S.p.A. Via del Fischione, 19 56019 Vecchiano - Migliarino P. (PI) Tel. (+39) 050.8971 Fax (+39) 050.897

Dettagli

CAPITOLO 1 PREREQUISITI DI INSTALLAZIONE SOFTWARE RICAMBI CAPITOLO 2 PROCEDURA

CAPITOLO 1 PREREQUISITI DI INSTALLAZIONE SOFTWARE RICAMBI CAPITOLO 2 PROCEDURA SOFTWARE RICAMBI CAPITOLO 1 PREREQUISITI DI INSTALLAZIONE SOFTWARE RICAMBI CAPITOLO 2 PROCEDURA DI INSTALLAZIONE SOFTWARE RICAMBI CAPITOLO 3 ISTRUZIONI PER L USO 1 CAPITOLO 1 PREREQUISITI DI INSTALLAZIONE

Dettagli

Guida all installazione

Guida all installazione Guida all installazione Presentazione Vi ringraziamo per aver scelto Evoluzioni SL. Evoluzioni SL, è un software appositamente studiato per la gestione degli studi legali, in ambiente monoutente e multiutente,

Dettagli

ISTRUZIONI DOWNLOAD LIBRA + C.I.A. Versione 19.0.0.0

ISTRUZIONI DOWNLOAD LIBRA + C.I.A. Versione 19.0.0.0 ISTRUZIONI DOWNLOAD LIBRA + C.I.A. Versione 19.0.0.0 Sommario 1. PREREQUISITO... 1 2. DEFINIRE DOVE E INSTALLATO LIBRA... 1 3. SALVARE (BACKUP) LA LICENZA D USO LIBRA 18.0.0.0 E IL DATABASE... 4 4. AGGIORNAMENTO

Dettagli

GUIDA alla COMPILAZIONE della procedura di gestione degli INTERVENTI AMMESSI al FINANZIAMENTO

GUIDA alla COMPILAZIONE della procedura di gestione degli INTERVENTI AMMESSI al FINANZIAMENTO GUIDA alla COMPILAZIONE della procedura di gestione degli INTERVENTI AMMESSI al FINANZIAMENTO Pagina 1 di 113 INDICE 1 CONFIGURAZIONE HARDWARE E SOFTWARE CONSIGLIATA... 4 1.1 VERIFICA DELLE IMPOSTAZIONI

Dettagli

Compilazione rapporto di Audit in remoto

Compilazione rapporto di Audit in remoto Compilazione rapporto di Audit in remoto Installazione e manuale utente CSI S.p.A. V.le Lombardia 20-20021 Bollate (MI) Tel. 02.383301 Fax 02.3503940 E-mail: info@csi-spa.com Rev. 1.1 23/07/09 Indice Indice...

Dettagli

Redazione parcelle per Geometri con il software TG-SOFT

Redazione parcelle per Geometri con il software TG-SOFT SOFTWARE Collana Software Professional aided software Sergio Giardina Redazione parcelle per Geometri con il software TG-SOFT Fogli di calcolo con compilazione guidata Calcolo degli onorari e delle spese

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE

MANUALE DI INSTALLAZIONE MANUALE DI INSTALLAZIONE Pagina 1 Indice SPECIFICHE TECNICHE...3 TIPOLOGIE DI INSTALLAZIONE...4 INSTALLAZIONE MONO UTENZA (INSTALLAZIONE SEMPLICE)...5 INSTALLAZIONE DI RETE...17 Installazione lato SERVER...17

Dettagli

Figura 1 Figura 2. Figura 3

Figura 1 Figura 2. Figura 3 1 ATTENZIONE!!! per eseguire l aggiornamento alla nuova versione del software, e necessario leggere attentamente le istruzioni qui di seguito elencate: PREPARAZIONE ALL INSTALLAZIONE: Per poter iniziare

Dettagli

Maschera Panel PON Valutazione.M@t.abel+

Maschera Panel PON Valutazione.M@t.abel+ Manuale di istruzioni per la compilazione della Maschera Panel PON Valutazione.M@t.abel+ COMPETENZE PER LO SVILUPPO (FSE) A-2-FSE-2009-2 SI PREGA DI LEGGERE ATTENTAMENTE QUESTO MANUALE PRIMA DELLA COMPILAZIONE

Dettagli

sistemapiemonte Anagrafe Agricola Unica Manuale d'uso sistemapiemonte.it

sistemapiemonte Anagrafe Agricola Unica Manuale d'uso sistemapiemonte.it sistemapiemonte Anagrafe Agricola Unica Manuale d'uso sistemapiemonte.it 2 Indice 1 Premessa 3 2 Accesso al servizio 4 2.1 Configurazione minima per l utilizzo 4 2.2 Accesso alla home page del servizio

Dettagli

Gestione Testi Legati

Gestione Testi Legati Sommario Gestione Testi Legati Manuale D Uso Aggiornato al 07/04/2004 Premessa: Cosa sono i testi legati... Pag. 2 Maschera Principale... Pag. 3 Tipi di Modello di Documento... Pag. 4 Creare un Modello

Dettagli

MODULO 5 BASI DI DATI

MODULO 5 BASI DI DATI MODULO 5 BASI DI DATI A cura degli alunni della VD 2005/06 del Liceo Scientifico G. Salvemini di Sorrento NA Supervisione prof. Ciro Chiaiese SOMMARIO 5.1 USARE L APPLICAZIONE... 3 5.1.1 Concetti fondamentali...

Dettagli

http://arezzo.motouristoffice.it

http://arezzo.motouristoffice.it Istruzioni l invio telematico della DICHIARAZIONE PREZZI E SERVIZI, per l installazione del lettore Smart Card, e l installazione di DIKE http://arezzo.motouristoffice.it 1 Vi sarà sufficiente inserire

Dettagli

Manuale di istruzioni sulle maschere per il calcolo del punteggio e del voto (unico) degli studenti che sostengono la Prova nazionale 2011

Manuale di istruzioni sulle maschere per il calcolo del punteggio e del voto (unico) degli studenti che sostengono la Prova nazionale 2011 Manuale di istruzioni sulle maschere per il calcolo del punteggio e del voto (unico) degli studenti che sostengono la Prova nazionale 2011 (CLASSI NON CAMPIONE) Prova nazionale 2010 11 1 A.S. 2010 11 Pubblicato

Dettagli

L inserimento dati con il software OKKIO

L inserimento dati con il software OKKIO L inserimento dati con il software OKKIO Corso di Avvio Okkio alla salute 2012 I Modulo 16-29 Febbraio 2012 Federica Pascali Luciano Dabove Antonella Carpi Di cosa parleremo: Note iniziali Installazione

Dettagli

Profim2000 Rete (Guida operativa)

Profim2000 Rete (Guida operativa) Profim2000 Rete (Guida operativa) :: INDICE :: 1 INSTALLAZIONE... 3 1.1 REQUISITI MININI... 3 1.2 VERIFICA IMPOSTAZIONI NUMERO DI ISCRIZIONE ALL ORDINE... 3 1.3 PRELEVAMENTO DEL FILE DI INSTALLAZIONE...

Dettagli

Affari Generali. Manuale Utente. AGSPR - Produzione Lettere Interne e In Uscita. Sistema di qualità certificato secondo gli standard ISO9001

Affari Generali. Manuale Utente. AGSPR - Produzione Lettere Interne e In Uscita. Sistema di qualità certificato secondo gli standard ISO9001 Sistema di qualità certificato secondo gli standard ISO9001 Indice e Sommario 1 PRODUZIONE LETTERE INTERNE ED IN USCITA 3 1.1 Descrizione del flusso 3 1.2 Lettere Interne 3 1.2.1 Redazione 3 1.2.2 Firmatario

Dettagli

A cura di Enrico Eccel LA STAMPA UNIONE

A cura di Enrico Eccel LA STAMPA UNIONE La stampa unione permette di stampare unitamente due file di WinWord (o anche file creati con altri programmi come Excel o Access), solitamente un file che contiene dati ed un file di testo. Generalmente

Dettagli

Software di controllo per le denunce retributive e contributive individuali mensili - Ver.1.0

Software di controllo per le denunce retributive e contributive individuali mensili - Ver.1.0 Software di controllo per le denunce retributive e contributive individuali mensili MANUALE OPERATIVO - Versione 1.0 1 Installazione 1.1 Requisiti Il software è installabile sui sistemi operativi Microsoft:

Dettagli

Versione 2014. Installazione GSL. Copyright 2014 All Rights Reserved

Versione 2014. Installazione GSL. Copyright 2014 All Rights Reserved Versione 2014 Installazione GSL Copyright 2014 All Rights Reserved Indice Indice... 2 Installazione del programma... 3 Licenza d'uso del software... 3 Requisiti minimi postazione lavoro... 3 Requisiti

Dettagli

Progetto di Formazione in rete. La qualità della professione docente.

Progetto di Formazione in rete. La qualità della professione docente. LICEO SCIENTIFICO STATALE G. GALILEI Progetto di Formazione in rete. La qualità della professione docente. ESERCITAZIONE PER L UTILIZZO DELLA WEB-INTRANET DI COLLABORAZIONE ASINCRONA SU RETE INTERNET Ing.

Dettagli

POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti.

POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti. 1 POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti. Le presentazioni sono composte da varie pagine chiamate diapositive

Dettagli

Introduzione...2. 1. Requisiti di sistema.. 4. 2. Accesso alla piattaforma...5. 3. Come registrarsi e navigare nella piattaforma...

Introduzione...2. 1. Requisiti di sistema.. 4. 2. Accesso alla piattaforma...5. 3. Come registrarsi e navigare nella piattaforma... Piattaforma @pprendo Manuale Tutor aziendale INDICE Introduzione...2 1. Requisiti di sistema.. 4 2. Accesso alla piattaforma.....5 3. Come registrarsi e navigare nella piattaforma..... 6 3.1 Iscriversi

Dettagli

TS-CNS. Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi. Manuale di installazione e configurazione. Versione 04.00 del 05.09.2014

TS-CNS. Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi. Manuale di installazione e configurazione. Versione 04.00 del 05.09.2014 TS-CNS Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi Versione 04.00 del 05.09.2014 - Sistema Operativo Microsoft Windows 32/64 bit - Carte Athena Per conoscere tutti i servizi della TS CNS visita il sito:

Dettagli

Guida per gli utenti ASL AT. Posta Elettronica IBM Lotus inotes

Guida per gli utenti ASL AT. Posta Elettronica IBM Lotus inotes Guida per gli utenti ASL AT Posta Elettronica IBM Lotus inotes Indice generale Accesso alla posta elettronica aziendale.. 3 Posta Elettronica... 4 Invio mail 4 Ricevuta di ritorno.. 5 Inserire un allegato..

Dettagli

Manuale delle funzioni client per lo scambio dei dati tra cassa ed enti esterni

Manuale delle funzioni client per lo scambio dei dati tra cassa ed enti esterni Manuale delle funzioni client per lo scambio dei dati tra cassa ed enti esterni EdilnetSoldo EdilnetWeb Sistema On Line Denunce Operai Sportello virtuale per gli utenti aperto h24 CfpInformaticaSrl Release1.4

Dettagli

Business Vector s.r.l.

Business Vector s.r.l. Business Vector s.r.l. CONFIGURAZIONE E GESTIONE DI OptionsET SU PIATTAFORMA IWBANK Le figure di questa parte di manuale non sono uguali a quelle che troverete nell attuale configurazione in quanto ci

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Dal sito https://alloggiatiweb.poliziadistato.it accedere al link Accedi al Servizio (figura 1) ed effettuare l operazione preliminare

Dettagli

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo SUI Sportello Unico Immigrazione Sistema inoltro telematico domande di nulla osta al lavoro, al ricongiungimento familiare e conversioni

Dettagli

Trasmissione del certificato medico di malattia per zone non raggiunte da adsl (internet a banda larga).

Trasmissione del certificato medico di malattia per zone non raggiunte da adsl (internet a banda larga). Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Coordinamento Generale Medico Legale Roma, 10-03-2011 Messaggio n. 6143 Allegati n.1 OGGETTO:

Dettagli

E-TOOLS FACILE : MO 05 E-Tools Facile Revisione 01

E-TOOLS FACILE : MO 05 E-Tools Facile Revisione 01 E-TOOLS FACILE MATERIALE INFORMATIVO CONFORME AI CONTENUTI DEL DOCUMENTO DEL SISTEMA QUALITÀ: MO 05 E-Tools Facile Revisione 01 del 21/03/2003 Introduzione all utilizzo Esegui il programma di navigazione

Dettagli

Configurazione accesso proxy risorse per sistemi Microsoft Windows

Configurazione accesso proxy risorse per sistemi Microsoft Windows Configurazione accesso Proxy Risorse per sistemi Microsoft Windows (aggiornamento al 11.02.2015) Documento stampabile riassuntivo del servizio: la versione aggiornata è sempre quella pubblicata on line

Dettagli

CdL in Medicina Veterinaria - STPA AA 2007-08

CdL in Medicina Veterinaria - STPA AA 2007-08 CdL in Medicina Veterinaria - STPA AA 2007-08 Microsoft Windows Funzionalità di un S.O. Gestione dei file Gestione dei dispositivi di ingresso/uscita Comandi per l attivazione e la gestione di programmi

Dettagli

Guida per l'installazione SENSORE PER RADIOVIDEOGRAFIA RX4. Responsabile di redazione: Francesco Combe Revisione: Ottobre 2012

Guida per l'installazione SENSORE PER RADIOVIDEOGRAFIA RX4. Responsabile di redazione: Francesco Combe Revisione: Ottobre 2012 Guida per l'installazione SENSORE PER RADIOVIDEOGRAFIA RX4 Responsabile di redazione: Francesco Combe FH056 Revisione: Ottobre 2012 CSN INDUSTRIE srl via Aquileja 43/B, 20092 Cinisello B. MI tel. +39 02.6186111

Dettagli

NOTE SULLA GESTIONE DEL PERSONALE ASCOT/2 IN AMBIENTE MS-DOS

NOTE SULLA GESTIONE DEL PERSONALE ASCOT/2 IN AMBIENTE MS-DOS Pag.1 NOTE SULLA GESTIONE DEL PERSONALE ASCOT/2 IN AMBIENTE MS-DOS ASSISTENZA AGLI UTENTI ASCOT SITO DI ASSISTENZA ON LINE L indirizzo del sito di assistenza dell INSIEL è: www.insiel.it/servizi/frame-assistenza.htm

Dettagli

NOI Attività manuale d utilizzo

NOI Attività manuale d utilizzo Guida all installazione e all utilizzo di NOI Attività, programma per la rendicontazione delle attività di Circoli e Comitati Territoriali NOI Attività manuale d utilizzo NOI Associazione per Tutti Progetto

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

Spegnere e riavviare il computer

Spegnere e riavviare il computer Spegnere e riavviare il computer Cliccare sul pulsante Start Disconnetti: chiudi o disconnetti l attuale sessione utente e vieni ridirezionato alla schermata di scelta dell account Modalità standby Salva

Dettagli

pag. 1 INDICE MODALITA' DI PRENOTAZIONE...9 9.1 inserimento nuova prenotazione 9.2 modifica prenotazione...10 10 SCHEDA REGISTRAZIONE CENTRO...

pag. 1 INDICE MODALITA' DI PRENOTAZIONE...9 9.1 inserimento nuova prenotazione 9.2 modifica prenotazione...10 10 SCHEDA REGISTRAZIONE CENTRO... INDICE 1. INTRODUZIONE... 2 1.2 obiettivo 1.3 metodologia 2. CARATTERISTICHE... 2 3. MANUALE DI UTILIZZO... 2 3.1 installazione 3.2 avvio della procedura... 3 4. ACCESSO ALLA PROCEDURA... 3 5. UTILIZZO

Dettagli

Calcolando. Calcolo della Rivalutazione monetaria e degli interessi EDIZIONI IL MOMENTO LEGISLATIVO VERSIONE 1.0.5

Calcolando. Calcolo della Rivalutazione monetaria e degli interessi EDIZIONI IL MOMENTO LEGISLATIVO VERSIONE 1.0.5 Calcolando Calcolo della Rivalutazione monetaria e degli interessi VERSIONE 1.0.5 EDIZIONI IL MOMENTO LEGISLATIVO Calcolando a cura de «Il Momento Legislativo» Seconda Edizione: Ottobre 2004 Stampa ed

Dettagli

AGGIORNAMENTO DATI SU PORTALE DOCENTI

AGGIORNAMENTO DATI SU PORTALE DOCENTI AGGIORNAMENTO DATI SU PORTALE DOCENTI Il sito http://docenti.unicam.it consente agli utenti di accedere alle informazioni sui docenti dell' Università di Camerino: curriculum, carichi didattici, pubblicazioni,

Dettagli

Interfaccia software per pc

Interfaccia software per pc Interfaccia software per pc Istruzioni per l uso Grazie per aver scelto un prodotto Esse-ti Questo prodotto è stato progettato appositamente per facilitare l'utente nelle attività telefoniche quotidiane.

Dettagli