IL GRANDE SEGRETO CHE PUÒ CAMBIARE IL MONDO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IL GRANDE SEGRETO CHE PUÒ CAMBIARE IL MONDO"

Transcript

1 DOCUMENTO riservato a tutti coloro che vogliono comprendere il cosiddetto Signoraggio Bancario, con parole semplici, comprensibili anche ai giovani che non sanno nulla di economia. Quelli che leggerete sono i primi due capitoli del libro: SOLDI: come risolvere i nostri problemi economici senza creare debiti, per fare Luce su tale Verità, sul Grande Segreto che può cambiare il Mondo, il Segreto del Signoraggio Bancario, che rappresenta la Vera causa di tutti i problemi economici e non, nostri e del mondo intero. Conoscendo questo Segreto, sarà possibile eliminare la Grande Crisi Economica, interiore ed esistenziale che sta distruggendo noi cittadini, le nostre attività, i nostri figli, il loro futuro, le nostre economie e quelle dell'intera Umanità. Ecco quindi i primi capitoli di questo importante libro, comprensibile a tutti, anche ai non addetti ai lavori : Primi 2 capitoli del libro SOLDI di Isha Babaji & A.A. reperibile su : IL GRANDE SEGRETO CHE PUÒ CAMBIARE IL MONDO Tutti i dibattiti politici, tutte le sceneggiate politiche viste in TV e diffuse dai mass-media hanno il compito di stordirci, di farci ridere e piangere, di farci perdere tempo prezioso, servono solo a distrarci dal Grande Segreto, ossia dal problema principale che è: il Signoraggio bancario esercitato dalle Banche Centrali di tutto il mondo. Il Signoraggio bancario, come vedremo fra poco, rende incomplete, vane ed inutili tutte le finanziarie e tutte quelle leggi studiate per trovare continui rimedi ai grandi problemi esistenti sulla Terra. Essi non potranno mai essere risolti, continueranno ad esistere e ad aggravarsi se, prima di tutto, non si risolve la causa primaria che li ha generati. Tutti i problemi sono infatti solo un effetto di un unica causa e questa unica causa è, appunto, il Signoraggio bancario. Esso viene dettagliatamente spiegato in questo libro semplice e di facile comprensione, anche per i non addetti ai lavori. Il Signoraggio bancario è la prima, sola ed unica causa che ha generato e continua a generare ed aggravare il DEBITO PUBBLICO di tutti i popoli della Terra. Esso coinvolge in modo distruttivo ogni cosa, fa fallire le imprese, soffoca le economie e la vita di tutti i cittadini del mondo. Nei

2 telegiornali e nei dibattiti politici non si fa altro, da anni e anni, che discutere su come fare a pagare questo debito pubblico con le cosiddette finanziarie emanate dai Governi, con aggiustamenti, manovre, decreti leggi, ecc. imponendo infinite restrizioni e limiti aberranti che soffocano il lavoro, i lavoratori, danneggiano le economie e fanno fallire le imprese. Perfino i popoli ricchi occidentali, e non solo i popoli poveri, stanno affogando completamente nell oceano del debito pubblico. Oggi noi tutti lavoriamo principalmente per pagare il debito pubblico attraverso sempre più ingenti e numerose tasse (IVA, IRAP, IRPEF, le tasse provenienti dalle dichiarazioni dei redditi, ecc.), ma questo debito aumenta sempre più ed è diventato talmente alto che è impossibile estinguerlo, soprattutto a causa degli interessi che vi sono sopra. Inoltre nessuno sa con chi abbiamo questo debito. E assurdo, ma è così. Tutti parlano di questo debito pubblico, affermando che è gigantesco, che aumenta sempre più, che occorrono speciali manovre finanziarie, leggi, tasse, ecc. per annullarlo, ma mai nessun politico, nessun giornale, nessun telegiornale, nessun sindacalista, nessun industriale, ecc. ci dicono verso chi siamo debitori, perché abbiamo questo debito e come lo abbiamo creato. Nessuno ne parla. Ed è ovvio. Perché come vedremo leggendo questo libro, è una Truffa Colossale: non lo abbiamo con lo stato o con il Governo, come comunemente si crede, ma con dei privati cittadini. Così come si accendono le lampadine, i computer, gli elettrodomestici e tutto ciò che funziona con la corrente grazie ad una centrale elettrica generatrice di elettricità, nello stesso modo anche la Centrale Elettrica del Signoraggio bancario ha acceso, come tante lampadine, tutti i problemi che gravano sull Uomo. Cosa accade se disinseriamo l interruttore principale della Centrale Principale di Corrente che crea, dà energia, accende, mantiene in vita ed aggrava, giorno dopo giorno, tutti i problemi del mondo? Accade che tutte queste infinite lampadine, che rappresentano i problemi dell intera Umanità, si spengono. Quindi tutti i problemi vengono spenti, risolti, eliminati. IL SIGNORAGGIO BANCARIO rappresenta quindi la Centrale Elettrica Principale che crea ed aggrava tutti i problemi del Pianeta. LA FAME NEL MONDO NON DIPENDE DALLA SCARSITA DI CIBO MA Se non si farà luce e non si denuncerà apertamente il Signoraggio esercitato dalle Banche Centrali (Bankitalia, Banca Centrale Europea ossia BCE, Federal Reserve Bank, ecc.) ci saranno sicuramente nel mondo, quindi anche in Italia, gravissime crisi economiche così come è già successo in Argentina ed in altre parti del Pianeta. Nel 2002, in

3 Argentina, a causa del debito pubblico che nessuno sa, come predetto, in che modo è stato generato e chi ne è il beneficiario, furono ritirati dalla circolazione tutti i dollari dai conti correnti del popolo argentino per pagare il debito pubblico dell Argentina giunto alle stelle. A causa di questo ritiro o sequestro, non vi erano più soldi in circolazione pertanto la gente è stata costretta a procurarsi cibo nei bidoni della spazzatura e ad uccidere cani, gatti ed altri animali per cibarsene. Per non parlare dei popoli del cosiddetto Terzo Mondo che sono completamente affogati nel loro debito pubblico e, per questo, soffrono e muoiono per fame e malattie. La loro estrema povertà deriva infatti non dalla carenza di cibo ma dalla carenza o assenza di denaro per comprarlo, denaro che serve anche a costruire case, pozzi, avviare irrigazioni e coltivazioni per l autosufficienza ed uno sviluppo sostenibile. Tutti sappiamo o dovremmo sapere che il cibo è sempre in eccedenza e per questo viene distrutto per tenere alti i prezzi ossia per ragioni speculative di politica economica, prova evidente questa che non è il cibo a scarseggiare, ma lo è il denaro per comprarlo. La scarsità o assenza di denaro è dovuta esclusivamente al Signoraggio che viene esercitato su tutti i popoli della Terra da parte delle Banche Centrali. Esse, come vedremo, si appropriano illegalmente di tutti i beni e di tutte le risorse del Pianeta grazie anche alle multinazionali in quanto esse sono state create e foraggiate dalle Banche. Pertanto anche tutte le multinazionali sono controllate dalle Banche Centrali ed obbediscono agli ordini dettati dai vertici di queste Banche. Il fine delle Banche Centrali è solo ed unicamente quello di far creare - dalle loro articolazioni (multinazionali e Governi) - infiniti problemi quali ad esempio: debito pubblico, fame, guerre, malattie, ecc. in modo da creare, con questi ed altri numerosi problemi, enormi difficoltà economiche e, di conseguenza, prestare ingenti quantità di denaro per poter indebitare i popoli e renderli insolventi. In questo modo possono espropriare i cittadini del mondo di beni e risorse, come vedremo nel corso della lettura di questo libro. L indebitamento, la svendita di aziende, industrie e l espropriazione di beni e risorse è quindi il loro fine ultimo. L esistenza di un debito pubblico giunto a cifre stellari, che sta mettendo in ginocchio non solo i popoli poveri ma anche lavoratori ed imprese occidentali, è dovuta solo ed unicamente a questo Signoraggio, che solo certi economisti e troppo poche persone conoscono. Il Signoraggio non è una cosa legale, ma una truffa, è la più Grande Truffa di tutti i Tempi, una Truffa che crea immense sofferenze su tutta la Terra ed è la causa dell INEFFICACIA, della FALSITÀ e dell INUTILITÀ DI TUTTE LE MANOVRE POLITICHE E DI TUTTE LE FINANZIARIE, è la causa di dittature, espropriazioni, pignoramenti, fallimenti, privatizzazioni, disoccupazione, suicidi da insolvenza, povertà, guerre, miserie ed ingiustizie.

4 Ecco perché finanziarie, riforme, manovre politiche, tribune e dibattiti su problemi umanitari, ambientali, sociali, politici, economici, religiosi, demografici, sanitari, ecc. sono una farsa, non servono a nulla, se non a peggiorare le cose, a perdere tempo, salute e vite umane se, prima di tutto, non si spegne la Centrale Originaria di tutti i problemi ossia se non si risolve il problema del Signoraggio bancario. Esso dovrebbe essere l obbiettivo principale su cui discutere nelle sedi parlamentari nei TG, nelle piazze, nei bar, nei ristoranti, negli stadi, nei giardini mentre si passeggia... in quanto è la causa di tutti i problemi, è LA CAUSA DI TUTTE LE CAUSE, la causa primaria di tutte le sofferenze umane e della possibile auto-distruzione di Pianeta ed Umanità. LA STORIA DEL DEBITO PUBBLICO Il Signoraggio bancario viene attuato dalle Banche Centrali di tutto il mondo: BCE (Banca Centrale Europea), Bankitalia, Federal Reserve, ecc. Prima del 1694 le persone potevano andare in banca e farsi cambiare le proprie banconote in oro perché vi era la riserva aurea a garanzia e copertura del denaro stampato, per cui vi era ancora la convertibilità delle banconote in oro. Dal 1694 in poi ossia con la costituzione della Banca d Inghilterra, che ha dato origine al Signoraggio Bancario tutti i popoli del mondo sono stati trasformati inconsapevolmente da proprietari in debitori del proprio denaro, nella più grande truffa di tutti i tempi, passata inosservata perché basata sul principio della riserva d oro. Inoltre questa riserva aurea non c è più dal 1971, data della fine degli accordi di Bretton Woods. Con la cessazione di tali accordi fu abolita completamente la riserva aurea che dava almeno l illusione di avere oro a copertura del denaro. Pertanto dal 1971 non esiste più neanche oro a garanzia del denaro stampato dalle Banche Centrali di tutto il mondo. Le Banche Centrali stampano il denaro che hai in tasca. Queste Banche Centrali, una volta, potevano dire: La banconota è mia perché la riserva (d oro) è mia. Ma con la fine degli accordi di Bretton Woods, tutte le Banche Centrali del mondo non possono più dire: La banconota è mia, in quanto non c è più nemmeno la riserva aurea che va a coprire le banconote stampate da queste stesse Banche. Non avendo nessun valore intrinseco legato all oro, il denaro che abbiamo in tasca è solo carta straccia, che non avrebbe nessun valore, se non ci fosse il cittadino ad accettarlo come mezzo di scambio. Con la sua accettazione, il cittadino accetta la cifra scritta sulla banconota che, così, acquista un valore vero e proprio. E quindi non la Banca ma il cittadino che, con la sua accettazione, dà valore alla banconota. Pertanto il problema che si pone è questo: oggi di chi è la proprietà di tutto il denaro stampato dalle Banche Centrali? E delle Banche o dei cittadini? La risposta è semplice: è dei cittadini! Con la cessazione

5 degli accordi di Bretton Woods e della riserva aurea il vero proprietario di tutta la moneta stampata è oggi il cittadino e non più la Banca. Il valore indotto, descritto dal Prof. Giacinto Auriti, secondo il quale il valore del denaro è dato per induzione, quindi per accettazione da parte dei cittadini, non viene determinato dalla Banca che lo stampa. Infatti, se il Governatore di una Banca si trovasse su un isola deserta e stampasse banconote, esse non avrebbero alcun valore proprio perché mancano i cittadini. Quindi la Banca Centrale non può dire di essere la proprietaria del valore (le cifre scritte sulle banconote) del denaro che stampa. Invece cosa accade? Accade che tutte le Banche Centrali del mondo si dichiarano proprietarie del valore di tutto il denaro che stampano in quanto lo prestano allo stato ossia a noi cittadini. Il prestito è una facoltà di colui che detiene la proprietà dei soldi. Infatti li puoi prestare solo se ne sei il proprietario. Però, come abbiamo detto, il proprietario di questi soldi, non è più la banca ma è il cittadino che li accetta. Sorge quindi spontanea una domanda: Se noi siamo i proprietari di tutto il denaro che la Banca Centrale stampa, allora perché ce lo presta?. Nessuno sa dare una risposta. Infatti è proprio in questa domanda che vi è celata LA PIÙ GRANDE TRUFFA DI TUTTI I TEMPI. Vediamo ora le conseguenze che provoca questa Colossale Truffa. Tutto il denaro stampato dalle Banche Centrali viene quindi prestato ossia affittato e fatto pagare allo stato, quindi a tutti i cittadini. In che modo? Il governo, in cambio di questo prestito di denaro, dà alla Banca Centrale titoli di stato (Buoni del Tesoro o BOT o altri titoli di stato), titoli che sono come delle cambiali che qualcuno dovrà pagare. Tali titolicambiali rappresentano il famoso debito pubblico che dovrà essere pagato da tutti i cittadini. Questo debito pubblico lo abbiamo quindi nei confronti della Banca Centrale (B.C.E. ossia Banca Centrale Europea) e Bankitalia (Banca Centrale italiana). Bankitalia detiene una quota di azioni (14,57%) della B.C.E. Qualcuno potrebbe dire: Ma le Banche Centrali sono statali, dipendono dal Governo. Questo non è assolutamente vero! Le Banche Centrali non sono istituti o istituzioni statali o governative, ma sono società private ovvero Società per Azioni (S.p.A.) con scopo di lucro, le cui sedi sono alle isole Cayman ed in altri paradisi fiscali ed i cui soci non solo non vengono eletti democraticamente, ma sono sempre gli stessi, gli stessi Potenti che governano il mondo. CHE COSA CI FANNO CON IL NOSTRO DENARO? Tutto il denaro che queste Banche Centrali stampano viene trasferito a tutti gli sportelli delle proprie banche, che sono tutte le banche esistenti in una Nazione. Tale denaro dovrebbe essere distribuito gratuitamente ossia accreditato al popolo stesso anziché essere prestato. Invece cosa accade? Accade ciò che tutti sappiamo, cioè che le banche utilizzano

6 questo nostro denaro per prestarcelo sotto forma di mutui, ipoteche, finanziamenti, ecc. che poi dovremo restituire, per di più, con l aggiunta di interessi. Così siamo truffati due volte: La Banca Centrale (prima era Bankitalia con le lire, adesso è la Banca Centrale Europea con gli euro) stampa e presta, pertanto si dichiara proprietaria di tutto il denaro che stampa. Cosa significa essere proprietari del denaro? Significa che, ritenendoti proprietario del denaro che stampi, lo puoi prestare allo stato ossia al Governo e, pertanto, viene prestato ai cittadini in quanto i cittadini sono lo stato. Lo stato è solo un invenzione giuridica, in un certo senso non esiste. Lo stato siamo noi, non è altro che la nostra comunità, lo stato sono i cittadini rappresentati dal Governo. Il Governo paga in BOT ossia in obbligazioni o titoli di stato tutto il denaro stampato dalla Banca Centrale creando così la prima truffa ossia il debito pubblico rappresentato dalle false cambiali (titoli di stato o BOT) che i cittadini dovranno pagare attraverso le tasse. Tutto questo denaro stampato che ha creato il debito pubblico dove va a finire? Esso giunge alle varie banche locali sparse sul territorio che ce lo prestano per la seconda volta (per mutui, Ipoteche, finanziamenti, ecc.) creando così la seconda truffa ossia il debito privato con le banche. Tutto il denaro stampato dalla Banca Centrale dovrebbe infatti essere accreditato ai cittadini e non prestato. E come se un ladro ci rubasse due volte tutti i nostri soldi per poi prestarceli maggiorati degli interessi. Questa è infatti la più grande truffa di tutti i tempi tenuta nascosta dai politici in quanto tutti i poteri politici, tutte le poltrone, tutti i favori, ecc. vengono conferiti ai politici dai banchieri loro padroni. Chi sono quindi questi banchieri, queste Banche Centrali? Le Banche Centrali (la Banca d Italia o Bankitalia, la Federal Reserve, la B.C.E. (Banca Centrale Europea, ecc.), sono Società per Azioni (S.p.A.) e sono composte da banche private S.p.A. ( sono le banche presenti nella Nazione), da assicurazioni private, da privati finanzieri, faccendieri, truffatori, ecc. Pertanto non devono essere viste come un tutt uno con il Governo, anzi, non hanno nulla a che fare con esso, quindi non operano per far fronte ai bisogni dei cittadini né per risolvere i vari problemi della Nazione, anzi, di problemi ne creano all infinito. Il debito pubblico di ogni nazione è uno di questi problemi: in realtà è un credito a favore dei cittadini e non un debito! La Banca Centrale non è altro che una tipografia privata che stampa denaro e che dovrebbe essere pagata solo per il costo di carta e inchiostro necessari per stampare le banconote e non per il valore nominale del denaro (le cifre scritte sulle banconote). Un conto è l emissione-stampa della moneta, e un altro conto è il prestito di questa stessa moneta. Sono due cose completamente diverse. L emissione-stampa di carta-moneta va quindi distinta dal prestito di denaro: la prima ha finalità di conio, il secondo presuppone la qualità di proprietario del bene, oggetto del

7 prestito. Il Giudice Martin V. Mahoney affermò esplicitamente in una causa che i dollari della Federal Reserve sono solo carta-straccia senza alcun valore legale. Nella causa del 1968 First National Bank of Montgomery CONTRO Jerome Daly, il predetto Giudice decretò che le banconote della Federal Reserve Bank (la Banca Centrale americana) non avevano alcun valore legale. Sei mesi dopo la sentenza, il Giudice morì avvelenato. La sentenza però rimane e fa diritto. Negli ultimi anni ben 52 sentenze, negli USA, hanno fatto riferimento alla causa del 1968, tuttavia i media (TV, giornali, ecc.), essendo tutti politicizzati, comprati, e manovrati dalle banche, fanno di tutto per evitare di parlarne. La causa del 1968 è comunque una bomba ad orologeria che, prima o poi, è destinata a scoppiare in quanto le sentenze giudiziarie, negli USA, fanno legge. Tutte le Banche Centrali del mondo, non sono istituzioni pubbliche, non sono statali o governative, non producono nulla, ossia non producono il valore del denaro, valore che viene invece creato solo ed unicamente dal cittadino, con il proprio lavoro, con il sudore della propria fronte, con l accettazione della carta-moneta che per convenzione, la accetta come misura del valore e mezzo di scambio di prodotti, beni e servizi. Quindi queste Banche Centrali non creano il valore del denaro. Esse hanno solo il MONOPOLIO sulla stampa della carta-moneta, sono pertanto delle semplici tipografie il cui lavoro dovrebbe consistere nel solo conio, ossia nella sola stampa delle banconote. E quindi erronea l idea comune che le Banche Centrali siano istituzioni governative o statali e che operino per il bene dei cittadini, sono invece enti privati costituiti dalle più ricche e potenti famiglie del mondo in quanto sfruttano, corrompono, e tengono sotto il loro potere governi e cittadini da più di tre secoli. Tra queste famiglie vi è la famiglia dei banchieri Rothschild, che è la più ricca e potente del Pianeta, la famiglia dei Rockfeller, lo IOR (Istituto per le Opere Religiose) e gli uomini dell Opus Dei (la Banca del Vaticano), ecc. Nel corso della lettura di questo libro potrete trovare i nominativi delle società che compongono le varie Banche Centrali del mondo. Vediamo ora un altro aspetto inerente alla proprietà della moneta. Tutti i nostri beni e quelli esistenti in tutto il mondo possono essere acquistati solo con il denaro. Ma se le Banche Centrali si dichiarano proprietarie di tutto il denaro che stampano in quanto ce lo prestano, in automatico queste Banche sono proprietarie di tutti i beni mobili ed immobili e di tutte le risorse esistenti sulla Terra perché questi beni e queste risorse sono acquistabili, appunto, solo con il denaro da esse stampato che è, falsamente, di loro proprietà. Pertanto, tutto ciò che esiste sulla Terra, ossia tutto ciò che è acquistabile con il denaro, è di proprietà delle

8 Banche. In ultima analisi, Uomini e Pianeta sono di proprietà delle Banche, perché il denaro e le pressioni esercitate dalle Banche compra e corrompe tutto e tutti. Le Banche prestano il denaro allo stato, a tutti. Prestare non significa che il denaro che hai in tasca è tuo, significa semplicemente, che non ti appartiene, puoi farne quel che vuoi, puoi usarlo per comprare ciò di cui hai bisogno ma, in ultima analisi, non è di tua proprietà pertanto, prima o poi, lo dovrai restituire allo stato-governo sotto forma di tasse per pagare il debito pubblico ed alle banche locali per pagare il debito privato. La Banca Centrale (in Europa è la Banca Centrale Europea o B.C.E.), a causa del debito pubblico che i governanti hanno contratto (a nome di tutti i cittadini) con la stessa Banca Centrale, potrebbe ritirarti, da un momento all altro e senza preavviso, tutto il denaro che hai in tasca, anche quello che possiedi sui conti correnti e nelle varie banche locali o commerciali. Perché? Perchè questo denaro non è tuo, ma di proprietà della Banca Centrale che lo ha stampato e te lo ha prestato e, dal momento che tale denaro è gravato da un gigantesco debito (pubblico) che hai contratto con la Banca Centrale attraverso il tuo Governo, la Banca Centrale Europea te lo può ritirare in qualsiasi momento. Il denaro che hai in tasca e sui conti correnti è, infatti, gravato da un debito pubblico di circa miliardi di euro. Ti assumi questo debito nel momento stesso in cui accetti l euro. Nel momento in cui nasci tu sei già in debito di oltre miliardi di euro che, insieme a tutti i cittadini italiani, si deve restituire oggi alla Banca Centrale Europea, un tempo era la Bankitalia. Se invece accetti il dollaro come mezzo di pagamento e possiedi solo dollari, allora il debito sale a sei trilioni di dollari, essendo questa cifra il corrispettivo che il popolo americano ha come debito contratto con la Federal Reserve (Banca Centrale americana). Stessa cosa dicasi per le altre monete ufficiali esistenti sulla Terra, che sono gravate tutte da debito pubblico. Qualsiasi altra moneta ufficiale esistente nel mondo è gravata da un gigantesco debito pubblico che i cittadini devono ingiustamente restituire alle proprie Banche Centrali. Pertanto, il prestito non è la proprietà. Il prestito è il prestito e ti rende schiavo dei banchieri. La proprietà invece è proprietà, e ti rende sovrano, sì, sovrano del tuo stesso denaro. Ed è proprio così che dovrebbe manifestarsi la democrazia. Se noi non siamo proprietari del nostro denaro, la parola democrazia è falsa. Non può esistere la sovranità del popolo (la cosiddetta democrazia ) senza la sovranità monetaria del popolo. Tutti i nostri problemi economici e politici possono essere risolti solo se il popolo detiene la sovranità monetaria. Senza questa sovranità monetaria, il popolo non potrà mai essere sovrano e sarà quindi sempre un semplice schiavo di banche e

9 banchieri, nonché schiavo dei politici, che sono i camerieri delle Banche, schiavo di tutta la sofferenza che essi ci creano mediante un infinità di problemi, come già detto: guerre, malattie, debito pubblico e privato, disoccupazione, suicidi da insolvenza, inquinamento, effetto serra, OGM, miserie, ingiustizie. L Umanità potrebbe quindi estinguersi per tutti i problemi che i governanti ci hanno creato e continuano a crearci in quanto camerieri-servitori delle Banche Centrali i cui interessi sono quelli di far indebitare, attraverso i politici, attraverso banche locali e multinazionali, il mondo intero mediante la creazione appositamente programmata e voluta di tutti i predetti problemi Il libro: SOLDI: come risolvere i nostri problemi economici senza creare debiti, continua poi con il successivo capitolo intitolato: CHE COS'E' IL SIGNORAGGIO BANCARIO, che entra ancor più nei dettagli e nelle varie sfaccettature o truffe che vi sono dietro di esso. Ora i cittadini, svelata la La Più Grande Truffa di Tutti i Tempi, hanno la possibilità di ribaltare completamente la situazione. Per avere il predetto Libro, andare sul sito al link Divulgate questo scritto a parenti, amici e conoscenti perché possano a loro volta farlo conoscere a più persone possibili. Grazie e buona fortuna a tutti grazie alla "Verità" che può renderci liberi.

Capitolo 5. Il mercato della moneta

Capitolo 5. Il mercato della moneta Capitolo 5 Il mercato della moneta 5.1 Che cosa è moneta In un economia di mercato i beni non si scambiano fra loro, ma si scambiano con moneta: a fronte di un flusso reale di prodotti e di servizi sta

Dettagli

Dov è andata a finire l inflazione?

Dov è andata a finire l inflazione? 24 novembre 2001 Dov è andata a finire l inflazione? Sono oramai parecchi anni (dai primi anni 90) che la massa monetaria mondiale cresce ininterrottamente dell 8% all anno nel mondo occidentale con punte

Dettagli

Imprese individuali e società Le aziende possono essere distinte in: 1. aziende individuali, quando il soggetto giuridico è una persona fisica; 2.

Imprese individuali e società Le aziende possono essere distinte in: 1. aziende individuali, quando il soggetto giuridico è una persona fisica; 2. Imprese individuali e società Le aziende possono essere distinte in: 1. aziende individuali, quando il soggetto giuridico è una persona fisica; 2. aziende collettive, quando il soggetto giuridico è costituito

Dettagli

Fin dove andrà il clonaggio?

Fin dove andrà il clonaggio? Fin dove andrà il clonaggio? Mark Post, il padrone della sezione di fisiologia dell Università di Maastricht, nei Paesi Bassi, ha dichiarato durante una conferenza tenuta a Vancouver, in Canada, che aveva

Dettagli

Ignazio Musu, Università Ca Foscari di Venezia. Mercati finanziari e governo della globalizzazione.

Ignazio Musu, Università Ca Foscari di Venezia. Mercati finanziari e governo della globalizzazione. 1 Ignazio Musu, Università Ca Foscari di Venezia. Mercati finanziari e governo della globalizzazione. Il ruolo della finanza nell economia. La finanza svolge un ruolo essenziale nell economia. Questo ruolo

Dettagli

INTERESSE E CAPITALE FITTIZIO

INTERESSE E CAPITALE FITTIZIO INTERESSE E CAPITALE FITTIZIO La finanziarizzazione dell economia Di Osvaldo Lamperti Per valutare meglio l attuale fase di crisi del capitalismo globalizzato è necessario fare alcune considerazioni sui

Dettagli

Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri

Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri In caso di rapina in un pubblico esercizio Mantieni la massima calma ed esegui prontamente ciò che viene chiesto dai rapinatori. Non prendere

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO La banca è un istituto che compie operazioni monetarie e finanziarie utilizzando il denaro proprio e quello dei clienti. In particolare la Banca effettua

Dettagli

LE RISERVE AUREE DELLA BANCA D ITALIA

LE RISERVE AUREE DELLA BANCA D ITALIA LE RISERVE AUREE DELLA BANCA D ITALIA Perché la Banca d Italia detiene le riserve ufficiali del Paese? La proprietà delle riserve ufficiali è assegnata per legge alla Banca d Italia. La Banca d Italia

Dettagli

E se il sistema economico fosse una truffa gigantesca?

E se il sistema economico fosse una truffa gigantesca? E se il sistema economico fosse una truffa gigantesca? Penso che tutti sappiamo cos'è una banca e a grandi linee come funziona. Tutti quanti abbiamo sentito parlare delle banche centrali: Banca d'italia,

Dettagli

la Banca Centrale esercita in autonomia (indipendenza dal Governo) la politica monetaria.

la Banca Centrale esercita in autonomia (indipendenza dal Governo) la politica monetaria. Politica monetaria Obiettivi principali della politica monetaria stabilità monetaria interna (controllo dell inflazione) stabilità monetaria esterna (stabilità del cambio e pareggio della BdP) ma può avere

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso.

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso. Deutsche Bank Easy. Guida all uso. . Le caratteristiche. è il prodotto di Deutsche Bank che si adatta al tuo stile di vita: ti permette di accedere con facilità all operatività tipica di un conto, con

Dettagli

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me.

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA ED IL REGNO DELL'ARABIA SAUDITA SULLA RECIPROCA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA ED IL REGNO DELL'ARABIA SAUDITA SULLA RECIPROCA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA ED IL REGNO DELL'ARABIA SAUDITA SULLA RECIPROCA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI La Repubblica Italiana ed il Regno dell Arabia Saudita desiderando intensificare

Dettagli

REGOLAMENTI E PATTI TRUFFA. COSÌ È NATO L EURO TEDESCO

REGOLAMENTI E PATTI TRUFFA. COSÌ È NATO L EURO TEDESCO 943 REGOLAMENTI E PATTI TRUFFA. R. Brunetta per Il Giornale 5 luglio 2015 a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente 2 Di imbrogli,

Dettagli

Unità 1. I Numeri Relativi

Unità 1. I Numeri Relativi Unità 1 I Numeri Relativi Allinizio della prima abbiamo introdotto i 0numeri 1 naturali: 2 3 4 5 6... E quattro operazioni basilari per operare con essi + : - : Ci siamo però accorti che la somma e la

Dettagli

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... Come accade per tutte quelle aziende che servono in ogni momento

Dettagli

Economia monetaria e creditizia. Slide 3

Economia monetaria e creditizia. Slide 3 Economia monetaria e creditizia Slide 3 Ancora sul CDS Vincolo prestatore Vincolo debitore rendimenti rendimenti-costi (rendimenti-costi)/2 Ancora sul CDS dove fissare il limite? l investitore conosce

Dettagli

Il mutuo per la casa in parole semplici

Il mutuo per la casa in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il mutuo per la casa in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il mutuo dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN 2283-5989 (online)

Dettagli

4) In ogni caso, a prescindere dal rimedio scelto la vittima dell altrui inadempimento potrà comunque agire per il risarcimento dei danni subiti.

4) In ogni caso, a prescindere dal rimedio scelto la vittima dell altrui inadempimento potrà comunque agire per il risarcimento dei danni subiti. LA RISOLUZIONE. PREMESSA Sappiamo che un contratto valido può non produrre effetto, o per ragioni che sussistono sin dal momento in cui lo stesso viene concluso (ad es. la condizione sospensiva), o per

Dettagli

I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo

I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo Le raccomandazioni della CIDSE per la Conferenza delle Nazioni Unite sullo Sviluppo Sostenibile (Rio, 20-22 giugno 2012) Introduzione Il

Dettagli

IL MERCATO FINANZIARIO

IL MERCATO FINANZIARIO IL MERCATO FINANZIARIO Prima della legge bancaria del 1936, in Italia, era molto diffusa la banca mista, ossia un tipo di banca che erogava sia prestiti a breve che a medio lungo termine. Ma nel 1936 il

Dettagli

LA COMPENSAZIONE DEI RUOLI ERARIALI

LA COMPENSAZIONE DEI RUOLI ERARIALI Circolare N. 21 Area: TAX & LAW Periodico plurisettimanale 18 marzo 2011 LA COMPENSAZIONE DEI RUOLI ERARIALI Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del DM 10 febbraio 2011, trovano piena attuazione

Dettagli

CHE COS'È UNA BANCA? PARTE 2 Le banche al centro della crisi finanziaria

CHE COS'È UNA BANCA? PARTE 2 Le banche al centro della crisi finanziaria Crisi bancarie L'attività bancaria comporta l'assunzione di rischi L'attività tipica delle banche implica inevitabilmente dei rischi. Anzitutto, se un mutuatario non rimborsa il prestito ricevuto, la banca

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

DEBITO PUBBLICO. Come uscirne senza strozzarci

DEBITO PUBBLICO. Come uscirne senza strozzarci via della Barra, 32-56019 Vecchiano (PI) coord@cnms.it www.cnms.it Come uscirne senza strozzarci Opera realizzata nel gennaio 2014 dal Centro Nuovo Modello di Sviluppo col contributo di Franco Sacchetti

Dettagli

L agricoltura nell Europa industrializzata

L agricoltura nell Europa industrializzata L agricoltura nell Europa industrializzata L agricoltura delle società industrializzate europee si differenzia da quella dell età moderna per gli attrezzi, le fonti di energia, i macchinari utilizzati

Dettagli

Inoltre, portare la fabbrica in città fu proibitivo anche per l ope-

Inoltre, portare la fabbrica in città fu proibitivo anche per l ope- COMUN(E)ISMO (lettera a michele 41 anni dopo) Pino Da Begato C era un tempo in cui il 21 di marzo ci si affacciava al balcone di buon ora per vedere se la rossa primavera fosse arrivata un tempo in cui

Dettagli

FONDAZIONE FORENSE DI PESARO

FONDAZIONE FORENSE DI PESARO FONDAZIONE FORENSE DI PESARO Palazzo di Giustizia, Piazzale Carducci n. 12 GUIDA PRATICA ALL ACQUISTO DI IMMOBILI ALL ASTA Perché acquistare un immobile all asta? Acquistare all asta è spesso più conveniente.

Dettagli

La geopolitica della crisi. Passate esperienze e attuali scenari

La geopolitica della crisi. Passate esperienze e attuali scenari La geopolitica della crisi. Passate esperienze e attuali scenari Appunti del seminario tenuto presso l'università di Trieste - Scienze Internazionali e Diplomatiche di Gorizia - insegnamento di Geografia

Dettagli

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare 1 Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare.. 1. LA RAPPRESENTAZIONE DEI MEDIA Dal 23 aprile 2010 dai mezzi di comunicazione italiani, tramite: Agenzie stampa;

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit.

Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit. Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit. NID Non profit Innovation Day Università Bocconi Milano, 12 novembre 2014 18/11/2014 1 Mi presento, da dove vengo? E perché

Dettagli

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002)

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) Legge federale sul credito al consumo (LCC) 221.214.1 del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli 97 e 122 della Costituzione federale

Dettagli

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI INFO BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI Le informazioni contenute in questo documento non vanno in alcun modo a sostituire i contenuti dei bandi e

Dettagli

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM XXVIII TEMPO ORDINARIO 11 ottobre 2009 VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM Mc 10, 17-30 [In quel tempo], mentre Gesù andava per la strada, un tale gli corse incontro

Dettagli

non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno..

non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno.. Comune di Modena ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI SANITARIE E ABITATIVE non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno.. Cerchi casa e stai vivendo un momento

Dettagli

Benvenuto nello straordinario mondo del Trading in opzioni!

Benvenuto nello straordinario mondo del Trading in opzioni! TRADING in OPZIONI Benvenuto nello straordinario mondo del Trading in opzioni! Justagoodtrade è il nome di uno yacht che ho visto durante uno dei miei viaggi di formazione sul trading negli USA. Il milionario

Dettagli

Il controllo della moneta e il ruolo delle Banche Centrali

Il controllo della moneta e il ruolo delle Banche Centrali Monetario Mercato monetario e mercato finanziario Finanziario Breve termine: 0-18 m. Lungo termine: > 18 m. Impiego liquidità Valuta / banconote / B.o.t. (buoni ordinati del tesoro) C/c (conto corrente)

Dettagli

Nonna, ti spiego la crisi economica.

Nonna, ti spiego la crisi economica. Nonna, ti spiego la crisi economica. (Il Più Grande Crimine spiegato agli anziani, agli adolescenti e a persone del tutto digiune di economia) di Paolo Barnard 1 Loro sanno che tutto è innocuo al mondo

Dettagli

Ripartire dai poveri: l ottavo rapporto su povertà ed esclusione sociale in Italia

Ripartire dai poveri: l ottavo rapporto su povertà ed esclusione sociale in Italia Ripartire dai poveri: l ottavo rapporto su povertà ed esclusione sociale in Italia Tiziano Vecchiato Da dove partire Ripartire dai poveri (2008) è la risposta all interrogativo «Rassegnarsi alla povertà?».

Dettagli

CHI HA DECISO, COME E QUANDO, CHE L ITALIA DOVEVA ENTRARE NELL EURO

CHI HA DECISO, COME E QUANDO, CHE L ITALIA DOVEVA ENTRARE NELL EURO L Euro CHI HA DECISO, COME E QUANDO, CHE L ITALIA DOVEVA ENTRARE NELL EURO L adesione all Euro è la conseguenza della adesione allo SME (Sistema Monetario Europeo) del 1979 (Governi Andreotti- Cossiga)

Dettagli

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15)

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) La redazione del bilancio civilistico 2014 : le principali novità. La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) dott. Paolo Farinella

Dettagli

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Il primo maggio 2015 si inaugura a Milano l EXPO, un contenitore di tematiche grandi come l universo: "Nutrire il pianeta. Energia per la vita. Una

Dettagli

La riforma dell ISEE. Maggiore equità ed efficacia nella valutazione della condizione economica della famiglia

La riforma dell ISEE. Maggiore equità ed efficacia nella valutazione della condizione economica della famiglia Maggiore equità ed efficacia nella valutazione della condizione economica della famiglia 2 La riforma dell ISEE (Indicatore della situazione economica equivalente) rappresenta un passo fondamentale per

Dettagli

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città 1 Ciao!! Quando guardi il cielo ogni volta che si fa buio, se è sereno, vedi tanti piccoli punti luminosi distribuiti nel cielo notturno: le stelle. Oggi si apre l immaginario Osservatorio per guardare...

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza Per modifica dati SOSTITUZIONE Smarrimento Furto Malfunzionamento/Danneggiamento CARTA

Dettagli

BUONE AZIONI PER RISPARMIARE

BUONE AZIONI PER RISPARMIARE BUONE AZIONI PER RISPARMIARE A cura del Servizio Socio Assistenziale della Comunità Alta Valsugana e Bersntol in collaborazione con i dipendenti delle Casse Rurali di Pergine Valsugana, Caldonazzo, Levico

Dettagli

Allegato 3 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO

Allegato 3 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO Allegato 3 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO La Dichiarazione Sostitutiva di Atto Notorio, da compilarsi in caso di Offerta Segreta o Offerta

Dettagli

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio.

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio, recita un noto proverbio africano. Perché la famiglia

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

COSA CERCA UN CANE IN UN LEADER

COSA CERCA UN CANE IN UN LEADER COSA CERCA UN CANE IN UN LEADER LEADER: 1. Colui che conduce o guida. 2. Colui che ha la responsabilità o il comando di altri. 3. Colui che ha influenza o potere. ESSERE LEADER: Innanzitutto avere una

Dettagli

MATERIALE DI STORIA PER LA TERZA PROVA (TIPOLOGIA C ). ECONOMIA, FINANZA, FISCO.

MATERIALE DI STORIA PER LA TERZA PROVA (TIPOLOGIA C ). ECONOMIA, FINANZA, FISCO. MATERIALE DI STORIA PER LA TERZA PROVA (TIPOLOGIA C ). ECONOMIA, FINANZA, FISCO. di A. Lalomia Premessa Si propongono di seguito venticinque items di Storia da utilizzare per una terza prova su argomenti

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

GUIDA DI APPROFONDIMENTO L IMPOSTA SUL REDDITO DELLE SOCIETÀ (IRES)

GUIDA DI APPROFONDIMENTO L IMPOSTA SUL REDDITO DELLE SOCIETÀ (IRES) WWW.SARDEGNAIMPRESA.EU GUIDA DI APPROFONDIMENTO L IMPOSTA SUL REDDITO DELLE SOCIETÀ (IRES) A CURA DEL BIC SARDEGNA SPA 1 SOMMARIO INTRODUZIONE... 3 I REQUISITI... 3 I SOGGETTI PASSIVI.....4 LA PROPORZIONALITÀ

Dettagli

IL PIU GRANDE CRIMINE. Di Paolo Barnard Settembre 2010 dpbarnard@libero.it

IL PIU GRANDE CRIMINE. Di Paolo Barnard Settembre 2010 dpbarnard@libero.it IL PIU GRANDE CRIMINE Di Paolo Barnard Settembre 2010 dpbarnard@libero.it 1 Sommario IL PIU GRANDE CRIMINE (presentazione essenziale). pag. 3 IL METODO DI QUESTO LAVORO. pag. 4 COME LEGGERE QUESTO SAGGIO.

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

CONSIGLI NON RICHIESTI A RENZI SU COME RIVOLUZIONARE L EUROPA GERMANIZZATA (Renato Brunetta per Il Foglio )

CONSIGLI NON RICHIESTI A RENZI SU COME RIVOLUZIONARE L EUROPA GERMANIZZATA (Renato Brunetta per Il Foglio ) 944 CONSIGLI NON RICHIESTI A RENZI SU COME RIVOLUZIONARE L EUROPA GERMANIZZATA (Renato Brunetta per Il Foglio ) 8 luglio 2015 a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia Berlusconi

Dettagli

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI PARTE VI > IL RIMBORSO DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI Rimborsi risultanti dal modello Unico Rimborsi eseguiti su richiesta 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI Accredito su conto corrente

Dettagli

MODULO DI CANDIDATURA

MODULO DI CANDIDATURA MODULO DI CANDIDATURA Gentile Signora/Egregio Signore, troverà in allegato la candidatura di [nome del fornitore di servizi] in risposta all invito a manifestare interesse relativo ai fornitori di dati

Dettagli

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla?

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla? FAQ ITALO PIU 1- Cos è la Carta Italo Più? 2- Cosa puoi fare con Italo Più? 3- Dove e come posso acquistarla? 4- Quanto costa? 5- Come posso ricaricare la carta? 6- Dove posso controllare il saldo ed i

Dettagli

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri Laboratorio lettura Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. 1) Quali anilmali sono i protagonisti della storia? 2) Che cosa fanno tutto l anno? 3) Perché decidono di scappare dal

Dettagli

La mobilità sociale tra Stato e mercato

La mobilità sociale tra Stato e mercato La mobilità sociale tra Stato e mercato di Carlo Lottieri, Università di Siena Nella cultura contemporanea si tende a guardare alla mobilità sociale intesa quale possibilità di ascendere da una posizione

Dettagli

Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità

Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità Paola Garrone, Marco Melacini e Alessandro Perego Politecnico di Milano Indagine realizzata da Fondazione per la Sussidiarietà e

Dettagli

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 (CIG ) (CPV ) Io sottoscritto... nato a... il...... nella mia

Dettagli

Dalla crisi petrolifera agli anni 90: aspettative e problemi.

Dalla crisi petrolifera agli anni 90: aspettative e problemi. Dalla crisi petrolifera agli anni 90: aspettative e problemi. DI Borsatti Federico matr.552665 Uliano Giuseppina A. matr. 025653 Il valore della credibilità della politica economica nell economia italiana

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Codice identificativo n. [numero progressivo da sistema] CONTRATTO per il riconoscimento degli incentivi per

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

GLI OGRIN. Eh, sì, lo sappiamo: gli Ogrin sono semplici, ma ci vuole un po di tempo per spiegare il loro funzionamento!

GLI OGRIN. Eh, sì, lo sappiamo: gli Ogrin sono semplici, ma ci vuole un po di tempo per spiegare il loro funzionamento! GLI OGRIN Il sistema di Punti scambiabili nei servizi ANKAMA Eh, sì, lo sappiamo: gli Ogrin sono semplici, ma ci vuole un po di tempo per spiegare il loro funzionamento! Si tratta, in primo luogo, di un

Dettagli

LA DECOLONIZZAZIONE. Nel 1947 l India diventa indipendente

LA DECOLONIZZAZIONE. Nel 1947 l India diventa indipendente LA DECOLONIZZAZIONE Nel 1939 quasi 4.000.000 km quadrati di terre e 710 milioni di persone (meno di un terzo del totale) erano sottoposti al dominio coloniale di una potenza europea. Nel 1941, in piena

Dettagli

Proteggi la tua faccia

Proteggi la tua faccia Proteggi la tua faccia Tutorial per i minori sull uso sicuro e consapevole di Facebook a cura di Clementina Crocco e Diana Caccavale È come se ogni giorno intingessimo una penna nell inchiostro indelebile

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Come utilizzare il contatore elettronico monofase. E scoprirne tutti i vantaggi.

Come utilizzare il contatore elettronico monofase. E scoprirne tutti i vantaggi. Come utilizzare il contatore elettronico monofase. E scoprirne tutti i vantaggi. Indice Il contatore elettronico. Un sistema intelligente che vive con te 2 Un contatore che fa anche bella figura 3 Oltre

Dettagli

Adempimenti fiscali nel fallimento

Adempimenti fiscali nel fallimento ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI ED ESPERTI CONTABILI DI LECCO Adempimenti fiscali nel fallimento A cura della Commissione di studio in materia fallimentare e concorsuale Febbraio 2011 INDICE 1. Apertura

Dettagli

ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE

ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE Articolo 1 Oggetto e Ambito di applicazione dell Accordo Le autorità

Dettagli

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione Economia > News > Italia - mercoledì 16 aprile 2014, 12:00 www.lindro.it Sulla fame non si spreca La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo

Dettagli

NOTA ESPLICATIVA A CURA DEL SERVIZIO POLITICHE FISCALI UIL SULLA RIDUZIONE DELLA TASSAZIONE DEL TFR

NOTA ESPLICATIVA A CURA DEL SERVIZIO POLITICHE FISCALI UIL SULLA RIDUZIONE DELLA TASSAZIONE DEL TFR NOTA ESPLICATIVA A CURA DEL SERVIZIO POLITICHE FISCALI UIL SULLA RIDUZIONE DELLA TASSAZIONE DEL TFR Nell'ambito degli interventi sul prelievo fiscale, la finanziaria 2008 (legge 24 dicembre 2007, n. 244),

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

N on discuterò qui l idea di Patria in sé. Non mi piacciono queste

N on discuterò qui l idea di Patria in sé. Non mi piacciono queste L obbedienza non è più una virtù di Lorenzo Milani lavorare per la pace leggere scrivere TESTO INFORMATIVO- ESPOSITIVO livello di difficoltà Lorenzo Milani (Firenze, 1923-1967) Sacerdote ed educatore,

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

Discorso diretto e indiretto

Discorso diretto e indiretto PERCORSI DIDATTICI di: Mavale Discorso diretto e indiretto scuola: Cremona area tematica: Lingua italiana pensato per: 8-11 anni scheda n : 1 OBIETTIVO DIDATTICO: Saper riconoscere ed usare il discorso

Dettagli

Programma per la Riforma Monetaria Italiana

Programma per la Riforma Monetaria Italiana Programma per la Riforma Monetaria Italiana www.primit.it l associazione di promozione sociale presenta: LO MALE DELLO MONNO (trad. il male di tutti i mali sociali) Questo piccolo omaggio ti spiegherà

Dettagli

Circolare N. 2 del 8 Gennaio 2015

Circolare N. 2 del 8 Gennaio 2015 Circolare N. 2 del 8 Gennaio 2015 Credito annuale IVA 2014 al via la compensazione fino ad 5.000,00 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che dal 1 gennaio 2015, è possibile procedere

Dettagli

Tassi a pronti ed a termine (bozza)

Tassi a pronti ed a termine (bozza) Tassi a pronti ed a termine (bozza) Mario A. Maggi a.a. 2006/2007 Indice 1 Introduzione 1 2 Valutazione dei titoli a reddito fisso 2 2.1 Titoli di puro sconto (zero coupon)................ 3 2.2 Obbligazioni

Dettagli

Ho vivamente apprezzato la tua recente

Ho vivamente apprezzato la tua recente 35 Le illusioni e i desideri sono illuminazione Ho vivamente apprezzato la tua recente visita e la tua costante preoccupazione per le numerose persecuzioni che mi sono capitate. Poiché ho subìto queste

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA L Italia è in crisi, una crisi profonda nonostante i timidi segnali di ripresa del Pil. Ma non è un paese senza futuro. Dobbiamo

Dettagli

QUESTIONARIO SULLE RISORSE ENERGETICHE : ALTERNATIVE E SUGGERIMENTI. Isitip Verrés sede Pont-Saint-Martin AS 2006/07

QUESTIONARIO SULLE RISORSE ENERGETICHE : ALTERNATIVE E SUGGERIMENTI. Isitip Verrés sede Pont-Saint-Martin AS 2006/07 QUESTIONARIO SULLE RISORSE ENERGETICHE : ALTERNATIVE E SUGGERIMENTI Isitip Verrés sede Pont-Saint-Martin AS 2006/07 Sezione A: Che cosa sappiamo delle risorse energetiche? Sono risorse energetiche non

Dettagli

A queste rispondo cosi:

A queste rispondo cosi: La presente traduzione non sostituisce in alcun modo il regolamento originale del gioco. Il presente documento è da intendersi come un aiuto per i giocatori di lingua italiana per comprendere le regole

Dettagli

Humana comoedia. Una riflessione sulla condizione umana oggi

Humana comoedia. Una riflessione sulla condizione umana oggi Humana comoedia Una riflessione sulla condizione umana oggi Biagio Pittaro HUMANA COMOEDIA Una riflessione sulla condizione umana oggi saggio www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Biagio Pittaro Tutti

Dettagli

Incontro di lunedì 23 febbraio 2009 S.Maria Regina Feriole

Incontro di lunedì 23 febbraio 2009 S.Maria Regina Feriole Incontro di lunedì 23 febbraio 2009 S.Maria Regina Feriole 0) Auguri alla Francy I) Annuncio dell incontro del Primo Marzo, ore 15, con possibilità di cenare, sul Bene Comune, giornata mondiale del Bene

Dettagli

IL COSTO DEL LAVORO DIPENDENTE

IL COSTO DEL LAVORO DIPENDENTE CICLO DI LEZIONI SPERIMENTALI PER GLI STUDENTI DEGLI ITC IL COSTO DEL LAVORO DIPENDENTE A cura del prof. Santino Furlan Castellanza, 2 marzo 2001 Il costo del lavoro dipendente Le voci che compongono il

Dettagli