GARA APPLICAZIONI - CHIARIMENTI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GARA APPLICAZIONI - CHIARIMENTI"

Transcript

1 ENAV S.p.A. GARA APPLICAZIONI - CHIARIMENTI RISPOSTE ALLE DOMANDE PERVENUTE DOMANDA 1 Con rif. al Disciplinare di gara, criterio 1, si chiede di confermare che sono oggetto di valutazione gli eventuali skill professionali presentati per i cosiddetti specifici ruoli. Si chiede, inoltre, se debbano essere presentati skill ovvero curricula professionali. RISPOSTA: Si precisa che per specifici ruoli si intendono anche eventuali strutture che il concorrente intende rendere disponibili nel corso dell intera durata contrattuale a supporto delle strutture operative e della committenza. Pertanto, il concorrente può presentare a corredo della proposta organizzativa: curricula professionali, partecipazioni a community open source, partnership con produttori delle tecnologie più diffuse presso ENAV, strutture di Compentence Center, ecc, indicandone la percentuale di disponibilità nel corso della fornitura ed il valore aggiunto ai fini dello svolgimento delle attività contrattuali. In ragione di quanto sopra, il concorrente potrà presentare quanto ritenuto più efficace per una migliore valutazione dell Offerta Tecnica da parte della Commissione. DOMANDA 2 Con rif. al Disciplinare di gara, criterio 5, si chiede di chiarire come si deve intendere la dizione riportata 1.75 punto per ogni prodotto nominato, considerando che il punteggio massimo assegnabile è pari a 2,5 RISPOSTA: Vedi errata corrige DOMANDA 3 Capitolato tecnico, pag In relazione al dimensionamento del servizio di supporto alla gestione dell infrastruttura applicativa e basi dati, si chiede di confermare che il massimale di 110 giorni 1

2 persona stimato deve intendersi complessivo sui tre anni. Si chiede, altresì, di confermare che il piano di impiego per il servizio prevede gli impegni riportati in Offerta economica e non quelli riportati nel Capitolato tecnico a pag. 16 RISPOSTA: I servizi di supporto alla infrastruttura applicativa e basi di dati sono dimensionati in: un massimale di 110 GP stimato in base alle necessità dei singoli progetti; un presidio continuativo a canone, per il primo anno di servizio. Essendo il servizio coperto nel primo anno dal presidio continuativo, i 110 giorni si possono intendere nei due anni successivi al primo. Il dimensionamento riportato a pagina 16 del Capitolato tecnico, è utile a definire la composizione del gruppo di lavoro che sarà coinvolto nei tre anni di vigenza contrattuale. Viene quindi riportata una stima della percentuale di impiego delle diverse figure professionali coinvolte facendo la somma ideale dei 110 gg/pp indicati di sopra, più, a titolo esemplificativo, 220 gg/pp relativi ad un anno medio continuativo di giorni di lavoro (presidio). DOMANDA 4 Capitolato tecnico, pag In relazione al Responsabile unico delle attività contrattuali e al referente, compreso nel corrispettivo della fornitura, sull utilizzo dei Punti Funzione, certificato IFPUG ed esperto in tutti gli ambienti compresi i siti web e conoscitivi, di cui a pag, 20 del Capitolato tecnico, si chiede di confermare che tali figure sono da considerarsi ruoli espressamente richiesti e che, pertanto, non rientrano negli specifici ruoli che il concorrente si impegna ad impiegare per la gestione degli aspetti di governo ed evoluzione dei servizi, dei rapporti con la committenza e l utenza di cui a pagina 17 del Disciplinare di gara (criterio di valutazione n. 1 organizzazione proposta a supporto dell erogazione dei servizi). RISPOSTA: si conferma che le figure Responsabile unico delle attività contrattuali e referente IFPUG sono da considerarsi ruoli espressamente richiesti. DOMANDA 5 Allegato 2 Offerta tecnica, pag. 2 - In relazione a quanto indicato sul numero di pagine della relazione tecnica, riferendosi in particolare a quando si dice che dovrà essere contenuta entro le 80 pagine, si chiede di confermare che da tale computo sono da ritenersi esclusi gli allegati, la prima pagina e la/le pagina/e dedicate all indice 2

3 RISPOSTA: Si, si conferma. DOMANDA 6 Allegato 2 Offerta tecnica, pag. 2 -Nel caso in cui il Piano della Qualità generale è prodotto in allegato alla Relazione tecnica, ferme restando le indicazioni di pag. 3, si chiede di confermare che il numero complessivo di pagine del suddetto Piano della Qualità Generale non è da considerarsi nel numero totale di pagine (80) della Relazione tecnica. RISPOSTA: Si conferma l interpretazione. Si precisa, però, che, conformemente a quanto previsto nell Allegato 2 Offerta tecnica al Disciplinare, è ammesso che venga allegata alla Relazione tecnica la Bozza del Piano della Qualità fermo restando che le indicazioni relative alle soglie e/o requisiti di qualità e/o metriche che diano luogo a punteggio e/o che siano riferiti alle migliorie proposte, dovranno essere presenti, anche in forma sintetica, nella Relazione Tecnica stessa. DOMANDA 7 Allegato 2 Offerta tecnica, pag. 3 -In relazione alla altra documentazione da presentare in allegato alla Proposta tecnica, si chiede di meglio specificare a cosa ci si deve riferire relativamente a diagrammi di Pert e GANTT che illustrino la concezione organizzativa e la struttura tecnicoorganizzativa per la realizzazione dei servizi RISPOSTA: Attraverso le modalità grafiche indicate è possibile descrivere come il Fornitore è organizzato per rispondere agli eventi oggetto della fornitura con rappresentazioni di causa-effetto ovvero rappresentare la modalità con cui le attività di dettaglio, oggetto della fornitura, e le loro interconnessioni, saranno temporalmente effettuate. DOMANDA 8 Appendice 1 al Capitolato tecnico - Si rilevano alcune discrepanze tra le applicazioni afferenti all area transazionale descritte al par. 3.1 e le applicazioni afferenti alla stessa area e riportate in forma sintetica al par Si prega di chiarire quali sono le applicazioni in oggetto. RISPOSTA: Le applicazioni in oggetto sono quelle risultanti dalla somma delle due citate liste. DOMANDA 9 Appendice 1 al Capitolato tecnico - Per consentire un corretto dimensionamento del servizio, si prega di specificare la stima dimensionale, in function point, dei siti web. 3

4 RISPOSTA: Il dato non è rilevante ai fini della formulazione dell offerta. Il dato non è in possesso di Enav Spa, essendo gli sviluppi ancora in corso. DOMANDA 10 Appendice 4 al Capitolato tecnico - A pag. 5 è riportato che la dimensione stimata del parco applicativo dell ENAV è pari a function point. Al contrario, il Capitolato Tecnico richiede la manutenzione correttiva per un parco applicativo stimato in function point. Si chiede di chiarire qual è il numero effettivo di function point oggetto del servizio di manutenzione correttiva. Si richiede inoltre di conoscere la stima dei FP di Anagraf, budget del personale. Si chiede inoltre la conferma che il numero di FP fornito per l ara conoscitiva copra anche il DWH Finance (OFA), nonché i PC di EBS Learning Mgt. RISPOSTA: Il parco applicativo per il quale si richiedono i servizi di manutenzione correttiva, è un sottoinsieme del totale del parco applicativo in esercizio. La dimensione del parco applicativo oggetto di manutenzione correttiva è stata stimata in function point. Le applicazioni Anagraf e Budget del Personale hanno una dimensione del tutto trascurabile. No, il numero di FP fornito per l ara conoscitiva non copre il DWH Finance (OFA). I PC indicati coprono anche EBS Learning Mgt. DOMANDA 11 Allegato 3 Offerta economica - Si rileva che il foglio excel allegato non considera i prezzi dei servizi di Sviluppo/Manutenzione evolutiva di Custom ERP, Manutenzione correttiva di Custom ERP, Manutenzione adeguativa per la classe di progetto conoscitivo e Presidio al supporto alla gestione del infrastruttura applicativa e basi dati, che non partecipano a determinare il Prezzo Globale Offerto. Si prega di chiarire questo aspetto RISPOSTA: vedi errata corrige DOMANDA 12 Disciplinare di gara - Il criterio di valutazione n. 5, descritto a pagina 17, prevede la Convalida degli interventi effettuata dal produttore della tecnologia. Si richiede di meglio dettagliare la natura ed i contenuti della citata convalida e di specificare le modalità di attribuzione del relativo 4

5 punteggio, nonché il contributo di ciascuna voce di punteggio massimo previsto in tabella. Si richiede altresì di confermare gli ambienti per i quali tale convalida è richiesta. RISPOSTA: vedi errata corrige DOMANDA 13 Con riferimento al Capitolato tecnico, si richiede di indicare il numero di giorni/persona previsti per il servizio di supporto alla gestione dell infrastruttura applicativa e basi dati, relativamente all erogazione in forma di presidio a canone per i primi 12 mesi. Qualora il dimensionamento di tale servizio rientrasse nella discrezionalità del Proponente, si richiedono indicazioni dimensionali utili per la relativa stima (ad esempio il numero di interventi previsti). RISPOSTA: il presidio relativo al servizio di supporto alla gestione dell infrastruttura applicativa e basi dati, dovrà essere erogato in modalità continuativa con l orario di servizio indicato al paragrafo ovvero dalle ore 8,00 alle ore 18,00. Vedi errata corrige. DOMANDA 14 Facendo riferimento all Allegato 4, Schema di lettera d ordine, all art. 2.5, i fa riferimento ad un plafond di 330gg; all art. 3.7 si richiede si richiede un canone per i primi 12 mesi di attività e attività a consumo per i successivi 24 mesi. Al punto del Capitolato tecnico si stima un massimale di 110gg ed un servizio a canone per i primi 12 mesi. Si intende che i 100gg sono per ciascun anno della fornitura? RISPOSTA: Si veda la risposta alla domanda 3 DOMANDA 15 Riferimento al paragrafo 4.2 pag. 9 e 10 del Disciplinare di gara. Relativamente ai requisiti di fatturato richiesti nel bando di gara ai punti III.2.2 lett. b) e III.2.3 lett. a) riguardanti servizi di supporto software; si richiede se questi sono comprensivi di tutte le attività connesse con lo sviluppo, quali la manutenzione e la gestione del software come specificato nell oggetto del disciplinare e in tutti i documenti di gara. RISPOSTA: Per la partecipazione alla gara: con riferimento al requisito III.2.2 lett. B) di cui al Bando di gara è richiesto che il concorrente abbia con le modalità di cui al Disciplinare di gara - sviluppato, 5

6 complessivamente nel triennio 2005/2006/2007, un fatturato non inferiore all importo di ,00 per servizi di sviluppo software; con riferimento al requisito III.2.2 lett. B) di cui al Bando di gara è richiesto che il concorrente abbia con le modalità di cui al Disciplinare di gara - eseguito, nel corso del triennio 2005/2006/2007, almeno un singolo contratto per servizi di sviluppo software di importo annuo non inferiore ad ,00 (tremilioni,00). DOMANDA 16 Allegato 2 - Offerta tecnica, pag. 7 - Si chiede di confermare che il riferimento all indicatore IQ28 è dovuto ad un mero errore materiale e che pertanto tale indicatore non deve essere trattato nel capitolo della Relazione tecnica Proposte migliorative per la Qualità dei servizi. RISPOSTA: vedi errata corrige DOMANDA 17 Rif. par Inventario Funzionale Applicativo dell Allegato 5 Capitolato tecnico, pag A fronte della richiesta di fare l inventario del parco applicativo determinandone il patrimonio in Function Point e/o Punti Complessità, si chiede se il Cliente è già in possesso di un prodotto o si aspetta che tale prodotto lo offra il fornitore. RISPOSTA: Il prodotto deve essere offerto dal fornitore, così come previsto dall appendice n. 3 Requisiti per lo sviluppo di un tool per la gestione dell Inventario Funzionale degli Applicativi al Capitolato Tecnico. DOMANDA 18 Rif. cap. 1 dell Appendice 2 Governo della fornitura.pdf, pag. 3 - L applicazione HelpDeskAdvanced di PAT di Enav utilizzata per gli interventi di manutenzione ed assistenza, è già funzionante? Il fornitore entrante dovrà soltanto interagire oppure è prevista attività di customizzazione e/o evoluzione? RISPOSTA: L applicazione HelpDeskAdvanced di PAT è già funzionante. Il fornitore dovrà utilizzare il prodotto per la conduzione funzionale degli applicativi in manutenzione. 6

7 DOMANDA 19 Rif. cap. 3 dell Appendice 1 Funzionalità applicative.pdf, pag. 10 -I prodotti Data Management (SIPE, GePe, GeTras..) sono coperti da contratto di manutenzione e quindi Enav dispone dei sorgenti oppure bisogna interagire con Data Management con la quale Enav ha un contratto di manutenzione? RISPOSTA: I prodotti Data Management (GePe, GeTras e Budget del Personale) sono coperti da contratto di manutenzione con la Società DataManagement. SIPE è un applicazione custom di ENAV. Per quanto occorra, si precisa che Enav dispone dei sorgenti di tutte queste applicazioni. DOMANDA 20 Rif. par. Altra documentazione da presentare in allegato alla Proposta Tecnica dell Allegato 2 Offerta tecnica, pag. 8 -E possibile produrre in allegato all offerta tecnica altra documentazione (per esempio ciclo di vita del software, il Manuale della Qualità ecc.) RISPOSTA: Si è ammesso. Conformemente a quanto previsto nell Allegato 2 Offerta tecnica al Disciplinare, è ammesso che vengano allegati alla Relazione tecnica ulteriori documenti fra cui, fra l altro, la Bozza del Piano della Qualità fermo restando che le indicazioni relative alle soglie e/o requisiti di qualità e/o metriche che diano luogo a punteggio e/o che siano riferiti alle migliorie proposte, dovranno essere presenti, anche in forme sintetica, nella Relazione Tecnica stessa. DOMANDA 21 Rif. Allegato 3 Offerta economica-foglio elettronico.xls - Nel foglio elettronico che riproduce l offerta Economica, abbiamo evidenziato le seguenti incongruenze: nel totale non vengono sommate tutte le voci la formula relativa alla manutenzione adeguativa dell area conoscitivo, rimanda 2 volte alla stessa figura professionale falsando i mix mancano i 100 giorni previsti per fine fornitura RISPOSTA: vedi errata corrige DOMANDA 22 7

8 Con riferimento all art. 4.2 del Disciplinare, pag. 10, penultimo bullet, chiediamo di chiarire se sia possibile che il requisito di cui al punto III.2.3 lett. a) del Bando di gara possa essere posseduto per intero anche da due delle imprese raggruppate/raggruppande ovvero consorziate/consorziande. RISPOSTA: Il requisito di cui al punto III.2.3 lett. a) del Bando di gara deve essere posseduto per intero da almeno una delle imprese raggruppate/raggruppande ovvero consorziate/consorziande. DOMANDA 23 Al fine di dimensionare correttamente l effort necessario al servizio di manutenzione correttiva, si chiede la possibilità di avere le seguenti informazioni per ogni area applicativa (custom, web, conoscitiva, ERP) il n di ticket mensili registrati nell arco dell anno, suddivisi per tipologia di ticket (richiesta di servizio, richiesta di supporto, errore applicativo, errore infrastrutturale, etc..) RISPOSTA: I dati non sono rilevanti ai fini della formulazione dell offerta. I dati richiesti non sono in possesso di ENAV S.p.A. poiché lo strumento di Trouble Ticketing è installato solo da poco tempo ed i dati statistici non sono indicativi. DOMANDA 24 Nell allegato 5 Capitolato tecnico, al paragrafo Manutenzione Correttiva, il servizio è stimato in Punti Funzione per anno. Nel CT_Appendice 4-Conteggio_FP cap. 3 il conteggio totale dei punti funzione del parco applicativo non ERP, oggetto della fornitura, risulta essere Si chiede di chiarire se i punti funzione affidati alla Manutenzione correttiva costituiscono il sottoinsieme non soggetto a garanzia del parco applicativo complessivo ( punti funzione). RISPOSTA: Si veda la risposta alla domanda n. 10. DOMANDA 25 In riferimento all allegato 2 - Offerta tecnica schema di risposta, si chiede di chiarire la differenza di contenuti da esporre nei due seguenti capitoli: F. aspetti metodologici H. soluzione per lo svolgimento delle attività di test In particolare relativamente al punto f. si chiede di chiarire se il capitolo si riferisce agli aspetti metodologici relativi alla sola attività di test o se invece è un capitolo sugli aspetti metodologici 8

9 delle attività di test, sviluppo e di manutenzione. Tale dubbio nasce dal fatto che, semplicemente aggiungendo una virgola al testo attuale (quella tra parentesi evidenziata in bold), il senso della frase cambia significativamente: f. Aspetti metodologici (descrivere gli aspetti metodologici e operativi utilizzati per la gestione e ottimizzazione delle attività di test (,) per sviluppo/mev e manutenzione correttiva, degli eventuali ruoli specifici previsti, delle modalità di automazione, in funzione delle diverse tipologie di progetto) RISPOSTA: Il punto F. approfondisce gli aspetti metodologici relativi alle attività di test nell ambito dello sviluppo/manutenzione evolutiva e manutenzione correttiva, pertanto si conferma il testo senza virgola. Al punto H, invece, viene richiesto di descrivere gli aspetti metodologici, oltre che le eventuali suite a supporto, legati alle attività di collaudo. DOMANDA 26 In riferimento all appendice CT_Appendice7-Profili_professionali, relativamente alla colonna certificazioni richieste si chiede di chiarire se si fa riferimento ad un tipo specifico di certificazione e livello per quanto riguarda le seguenti certificazioni menzionate: Oracle DB Oracle e-business Suite Business Object RISPOSTA: Le certificazioni possono essere riferite a diversi tipi o livelli, purché coerenti con la Figura Professionale/Ruolo. DOMANDA 27 Capitolato Par Ambienti di Sviluppo e Luogo di lavoro. Si chiede cortesemente di chiarire se sia corretta la seguente interpretazione. Gli ambienti di sviluppo sono dell Enav. Sono a carico del fornitore, nel caso l attività si svolga presso le proprie sedi, il costo delle linee di collegamento e dei posti di lavoro dotati del necessario corredo HW e SW, intendendosi per corredo esclusivamente quanto necessario al funzionamento della postazione (ad es. i prodotti Office) e non i prodotti applicativi di mercato o custom proprietari Enav utilizzati nelle specifiche applicazioni Enav. 9

10 RISPOSTA: Si conferma che gli ambienti centrali di sviluppo sono quelli di Enav, mentre sono a carico del fornitore le postazioni ubicate nella propria sede, e tutto il software necessario allo sviluppo. Come riportato al paragrafo del Capitolato Tecnico, I posti di lavoro necessari al Fornitore presso le proprie sedi, devono essere dotati, a suo carico, del necessario corredo hardware e software, sia di base che di sviluppo. DOMANDA 28 Allegato 2 Schema Offerta tecnica - Nella descrizione del contenuto del par. 3.r viene chiesto di migliorare gli indicatori IQ18, IQ19, IQ20, IQ21, IQ27, IQ28 e IQ29. Per il criterio IQ28 (adeguatezza personale) non sono previsti in alcun criterio punti relativamente alla miglioria (criteri tabellari da 20 a 25 per gli altri indicatori). Si chiede se il miglioramento del criterio IQ28 comporti punteggio per il concorrente e, nel caso di risposta affermativa, le relative modalità di calcolo. RISPOSTA: Vedi errata corrige DOMANDA 29 Offerta economica - Tra i servizi oggetto di gara è presente il supporto per fine fornitura, la cui dimensione è stimata pari a 100 giorni/persona. Nell offerta economica non è presente la tariffazione di tale servizio. Si chiede di confermare se il servizio di supporto per fine fornitura è da intendersi compreso nel valore globale della fornitura senza alcun ulteriore onere specifico a carico dell Enav. RISPOSTA: Il supporto per fine fornitura verrà gestito e remunerato, all interno dei dimensionamenti previsti dal Capitolato Tecnico, in ottemperanza a quanto previsto dai paragrafi 4.5 e 5.5 del Capitolato Tecnico e dall articolo 4 Corrispettivi, comma 5 dello Schema di Lettera d Ordine, con la modalità a tempo e spesa. Pertanto, relativamente al predetto servizio, il corrispettivo è determinato sulla base della composizione del gruppo di lavoro, come risultante dal Consuntivo attività relativo a ciascun mese solare, approvato da Enav secondo le modalità di cui al Capitolato tecnico ed in ragione delle tariffe unitarie per singola figura professionale di cui al successivo comma 13. DOMANDA 30 Disciplinare di gara. Criteri di valutazione - Il criterio n. 5 indica 4 prodotti per cui il concorrente può eventualmente garantire la convalida degli interventi da parte dei fornitori di tecnologie e 10

11 l attribuzione di 1,75 punti per ogni prodotto nominato. Si chiede cortesemente di chiarire le modalità di calcolo del punteggio che sarà attribuito al concorrente. RISPOSTA: vedi errata corrige DOMANDA 31 Disciplinare di gare. Capitolo 2 - Viene richiesto che alla Relazione tecnica in originale siano aggiunte due copie. Si chiede conferma che oltre la relazione tecnica si debbano presentare due copie cartacee della relazione stessa oppure, in alternativa, due copie in formato elettronico non modificabile (ad esempio.pdf). RISPOSTA: Si precisa che le due copie aggiuntive della Relazione tecnica potranno essere prodotte, come indicato dall Allegato 2 al Disciplinare nonché dal Disciplinare al paragrafo 2 Documenti da presentare ai fini della partecipazione alla procedura di gara, alternativamente in formato cartaceo o elettronico non modificabile (ad esempio.pdf). DOMANDA 32 Disciplinare: Criterio C26 - Vengono previsti 3 punti in caso di impegno del concorrente ad impiegare risorse per le figure di Capo progetto aventi ciascuna almeno due delle seguenti certificazioni: ITIL, PMP, Cobit, IT Governance. Si chiede cortesemente di chiarire: si intendono comprese tra le certificazioni Cobit, quelle di CISA, CISM e CGEIT? Se ne intendono comprese altre? Quali certificazioni si intendono comprese in IT Governance? RISPOSTA: No, non si intendono ricomprese le certificazioni CISA, CISM e CGEIT in quella Cobit. Per certificazioni su IT Governance si intendono quella CGEIT o equivalenti. DOMANDA 33 Allegato 2, Offerta tecnica - Si chiede se è corretto accludere i curricula nel capitolo a) Aspetti generali dell organizzazione della relazione tecnica, o è meglio inserirli nel capitolo s) Proposta migliorativa degli skill minimi garantiti. RISPOSTA: V. risposta alla Domanda n. 1. Per quanto riguarda il criterio n.26, Miglioramento degli skill minimi garantiti, non è necessario accludere i curricula. 11

12 DOMANDA 34 Allegato 2, Offerta tecnica - Si chiede in quale capitolo della relazione tecnica è richiesta la descrizione delle soluzioni di creazione e gestione dell inventario applicativo. RISPOSTA: Le soluzioni di creazione e gestione dell inventario funzionale ed applicativo potranno essere illustrate al punto c. Modalità di esecuzione del servizio di sviluppo e MEV del software dell Offerta Tecnica. DOMANDA 35 All. 5, Capitolato tecnico par e Si chiede di confermare se l orario di copertura dei servizi richiesti sia tra le 9.00 e le ore come indicato al paragrafo pag. 26 ( copertura dei servizi tra le ore 09:00 e le ore 18:00 ). RISPOSTA: vedi Errata Corrige DOMANDA 36 Appendice 5 al Capitolato tecnico par , pag I tool di qualità dati menzionati (Profile e Quality stage) sono utilizzati in modo sistematico/procedurale su tutti i livelli architetturali del sistema conoscitivo? RISPOSTA: Non ancora, poiché sono in corso di implementazione. Il solo prodotto Data Stage è utilizzato in modo sistematico e procedurale. DOMANDA 37 Appendice 1 al Capitolato tecnico Par. 4, pag Nella costruzione del sistema conoscitivo sono state adottate metodologie standard (Kimball, Inmon, )? RISPOSTA: No DOMANDA 38 Appendice 1 al Capitolato tecnico Par pag I 140 data mart (OFA) devono essere intesi come raggruppamenti logici di fatti e dimensioni? RISPOSTA: I raggruppamenti logici fatti e dimensioni sono circa

13 DOMANDA 39 All. 3 Offerta_economica.pdf All. 3 foglio_elettronico.xls Prezzi complessivi Nel modello di offerta economica in formato.pdf si fa riferimento a: Prezzo complessivo del servizio di Sviluppo/Manutenzione evolutiva per la classe di progetto ERP (standard e custom) Prezzo complessivo del servizio di Manutenzione correttiva (MC) per la classe di progetto ERP (standard e custom) Prezzo complessivo del servizio di supporto alla gestione dell infrastruttura applicativa e basi dati Prezzo complessivo del servizio di Manutenzione Adeguativa (MA) per la classe di progetto conoscitivo mentre il foglio elettronico per il calcolo del prezzo complessivo non include: Prezzo complessivo del servizio di Sviluppo/Manutenzione evolutiva per la classe di progetto ERP (custom) Prezzo complessivo del servizio di Manutenzione correttiva (MC) per la classe di progetto ERP (custom) Prezzo complessivo relativo al presidio al supporto dell infrastruttura applicativa e basi dati per il primo anno Prezzo complessivo del servizio di Manutenzione Adeguativa (MA) per la classe di progetto conoscitivo Si prega di chiarire se tali prezzi debbano essere inclusi o meno nel prezzo complessivo ed, in caso affermativo, di fornire un nuovo foglio di calcolo aggiornato RISPOSTA: vedi errata corrige. 13

14 DOMANDA 40 Capitolato tecnico, par Con riferimento alla manutenzione correttiva ed assumendo l utilizzo del tool HelpDeskAdvanced da parte del fornitore si chiede di confermare che lo stesso tool sarà utilizzato per la comunicazione dei ticket al fornitore unitamente ai canali telefono, fax, e- mail ecc? RISPOSTA: Il tool HelpDeskAdvanced sarà usato per instradare i ticket al fornitore in alternativa ai canali telefono fax, , ecc., pure utilizzabili a scelta di Enav, particolarmente in caso di malfunzionamento del citato tool HelpDeskAdvanced. DOMANDA 41 Capitolato tecnico cfr Con riferimento alle chiamate in reperibilità, si chiede quante siano state (con riferimento al parco applicativo oggetto della gara): il numero di chiamate in reperibilità effettuate nell ultimo anno il numero di interventi on-site in reperibilità effettuati nell ultimo anno RISPOSTA: Il dato non è rilevante ai fini della formulazione dell offerta. I dati richiesti non sono in possesso di ENAV S.p.A. poiché lo strumento di Trouble Ticketing è installato solo da poco tempo ed i dati statistici non sono indicativi. DOMANDA 42 Appendice 1 - Con riferimento al parco applicativo ERP si chiede se è possibile avere una rappresentazione dell architettura applicativa completa di tutti gli elementi di integrazione ed una lista delle interfacce realizzate ed in essere. RISPOSTA: Vedi schema seguente: 14

15 DOMANDA 43 Appendice 8 - Con riferimento Manutenzione Correttiva, si chiede di conoscere per ciascuno degli ambiti applicativi oggetto di gara (ERP, EDW, custom e siti web) quanti siano stati i difetti registrati nell ultimo anno suddivisi per le quattro categorie previste dal capitolato. RISPOSTA: Il dato non è rilevante ai fini della formulazione dell offerta. I dati richiesti non sono in possesso di ENAV S.p.A. poiché lo strumento di Trouble Ticketing è installato solo da poco tempo ed i dati statistici non sono indicativi. DOMANDA 44 Rif. Offerta Economica Foglio elettronico Prezzo Globale Offerta. La formula di calcolo relativa al Prezzo Globale Offerta non somma tutti gli addendi del foglio Prezzi Complessivi. Si chiedono chiarimenti in merito RISPOSTA: vedi errata corrige. DOMANDA 45 Rif. Appendice 2 Governo della Fornitura (pag. 4) Competence Center. Tali Competence Center saranno demandati alla conduzione funzionale degli applicativi e saranno costituiti da 15

16 rappresentanti del Fornitore e di ENAV. Si chiede di specificare in quale servizio verranno inquadrate le attività che il Fornitore dovrà svolgere presso i Competence Center. RISPOSTA: Le attività di Competence Center vanno inquadrate nell ambito del servizio di manutenzione correttiva. DOMANDA 46 Rif. Disciplinare di gara Criterio 1 Organizzazione proposta a supporto dell erogazione dei servizi, curricula professionali. Il concorrente può presentare a corredo della proposta organizzativa: curricula professionali. Si chiede di confermare la seguente interpretazione o di fornirne una diversa. L inserimento di curricula professionali è facoltativo e funzionale ad una migliore esposizione della organizzazione proposta. Ad esempio potranno essere inseriti i curricula dei Responsabili dell organizzazione (ovvero i ruoli preposti per la governance del progetto). I curricula individuati potranno essere inseriti in un apposito allegato in modo da non intaccare le ottanta pagine disponibili per la Relazione Tecnica. RISPOSTA: Il concorrente può presentare, a corredo della proposta organizzativa, i curricula professionali utili ad una migliore valutazione dell Offerta Tecnica da parte della Commissione. I curricula, secondo quanto indicato nell Allegato 2 - Offerta Tecnica, pag. 2, dovranno essere compresi all interno della Relazione Tecnica. La suddetta Relazione Tecnica: (i) dovrà essere presentata su fogli singoli di formato DIN A4, non in bollo, con una numerazione progressiva ed univoca delle pagine; (ii) dovrà essere contenuta entro le 80 (ottanta) pagine (iii) dovrà rispettare lo Schema di risposta di seguito riportato; (iv) potrà comprendere eventuali curricula soggetti a valutazione tecnica DOMANDA 47 Rif. Disciplinare di Gara - Criterio 5 - Convalida degli interventi. "Convalida degli interventi di sviluppo/mev... effettuati da parte del fornitore della tecnologia... 1,75 punto per ogni prodotto nominato." a) Si chiede di confermare che gli interventi di cui si parla sono svolti dall Impresa aggiudicataria della fornitura mentre le convalide sono eseguite dal Fornitore della tecnologia b) Il criterio sembra fare riferimento ad un punteggio tabellare ma invece il punteggio è discrezionale, pari a 2,5 punti per 4 prodotti. Come si spiega la frase 1,75 punto per ogni prodotto nominato? 16

17 RISPOSTA: a) si b) vedi errata corrige DOMANDA 48 Capitolato tecnico Dimensioni del supporto all infrastruttura applicativa e basi dati. Presidio continuativo a canone, per il primo anno di servizio. Offerta Economica Foglio elettronico. Canone mensile per il presidio al Supporto alla gestione dell infrastruttura applicativa e basi dati. Il servizio è valutato complessivamente 330 ggpp, di cui 110 sono destinati al secondo e terzo anno. Per il primo anno va indicato un canone mensile ma non sono riportati dati dimensionali che ne facilitano un dimensionamento. Si può assumere che nel primo anno vengano impiegati i 220 ggpp complementari ai 110 predetti e che il canone mensile venga valutato conseguentemente? RISPOSTA: Si, si veda anche la risposta alla domanda 3. DOMANDA 49 Capitolato tecnico pag. 26. La copertura dei servizi continuativi deve essere garantita tra le ore 09:00 e le ore 18:00 nei giorni feriali dal lunedì al venerdì (orario di servizio). Capitolato tecnico Orario di Servizio, - pag. 26 La copertura deve essere garantita tra le ore 08:00 e le ore 18:00 nei giorni feriali dal lunedì al venerdì (orario di servizio), secondo una distribuzione delle presenze da concordare con ENAV. Si chiede di confermare la seguente interpretazione o fornirne una alternativa: L oraio standard dei servizi continuativi è 09:00-18:00 ma deve essere garantita la disponibilità del Fornitire ad estendere tale orario ad esempio anticipando l inizio del servizio alle 08:00. RISPOSTA: vedi errata corrige DOMANDA 50 Rif. Appendice 3 al capitolato tecnico Requisiti per lo sviluppo di un tool per la gestione dell Inventario Funzionale degli Applicativi. Si chiede di specificare in quale paragrafo della 17

18 Relazione tecnica va descritto il tool per la gestione dell inventario e relativamente a quale criterio di valutazione del Disciplinare di gara verrà esaminato. RISPOSTA: (v. risposta alla Domanda 17) La soluzione di creazione e gestione dell inventario funzionale ed applicativo potrà essere illustrata al punto c. Modalità di esecuzione del servizio di sviluppo e MEV del software dell Offerta Tecnica. Conseguentemente, la soluzione offerta sarà valutata all interno del criterio n. 3, riportato nel Disciplinare di gara. DOMANDA 51 Rif. Disciplinare di gara 10.1 Cauzioni per la stipula del contratto. Si chiede di confermare che, ai sensi dell art. 113, comma 3, del D.lgs 12 aprile 2006 n. 163: la cauzione definitiva presentata in forma di fidejussione è progressivamente svincolata a misura dell avanzamento dell esecuzione, nel limite del 75 per cento dell iniziale importo garantito; lo svincolo, nei termini e per le entità anzidetti, è automatico, senza necessità di benestare del committente, con la sola condizione della preventiva consegna all istituto garante, da parte dell appaltatore o del concessionario, degli stati di avanzamento dei lavori o di analogo documento, in originale o in copia autentica, attestanti l avvenuta esecuzione: l ammontare residuo, pari al 25 per cento dell iniziale importo garantito, è svincolato secondo la normativa vigente. RISPOSTA: La cauzione sarà regolata dalle disposizioni di cui all art. 30 dello Schema di Contratto. DOMANDA 52 Allegato 2 al Disciplinare di gara Offerta tecnica. A pagina 2 è riportato: La suddetta Relazione Tecnica: (i) dovrà essere presentata su fogli singoli di formato DIN A4, non in bollo, con una numerazione progressiva ed univoca delle pagine; (ii) dovrà essere contenuta entro le 80 (ottanta) pagine (iii) dovrà rispettare lo Schema di risposta di seguito riportato; (iv) potrà comprendere eventuali curricula soggetti a valutazione tecnica. Si chiede di confermare che le pagine relative ad eventuali curricula soggetti a valutazione tecnica non concorrono al raggiungimento del limite massimo di ottanta pagine previste per la Relazione tecnica. 18

19 RISPOSTA: Vedi risposta alla domanda 46. DOMANDA 53 Allegato 2 al Disciplinare di gara Offerta tecnica. A pagina 3 è riportato: Per la bozza del Piano della Qualità Generale si precisa che la stessa può essere prodotta in allegato alla Relazione Tecnica, fermo restando che le indicazioni relative alle soglie e/o requisiti di qualità e/o metriche che diano luogo a punteggio e/o che siano riferiti alle migliorie proposte, dovranno essere presenti, anche in forma sintetica, nella Relazione Tecnica stessa. Si chiede di confermare che nel caso di produzione del Piano di Qualità generale in allegato le pagine relative non concorrono al raggiungimento del limite massimo di ottanta pagine previste per la Relazione tecnica. RISPOSTA: Si conferma che le pagine in allegato non concorrono a formare il limite massimo delle ottanta pagine previste per la relazione tecnica, fermo restando che come previsto nell Allegato 2 Offerta tecnica al Disciplinare, è ammesso che vengano allegati alla Relazione tecnica ulteriori documenti fra cui, fra l altro, la Bozza del Piano della Qualità fermo restando che le indicazioni relative alle soglie e/o requisiti di qualità e/o metriche che diano luogo a punteggio e/o che siano riferiti alle migliorie proposte, dovranno essere presenti, anche in forme sintetica, nella Relazione Tecnica stessa. Roma, F.to Il Responsabile Funzione Acquisti Antonio Serafini 19

ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA

ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA Pagina 1 OFFERTA TECNICA La busta B - Gara relativa all affidamento dei servizi di sviluppo, manutenzione e gestione su aree - Offerta tecnica ; dovrà contenere un indice completo

Dettagli

ERRATA CORRIGE AL DISCIPLINARE DI GARA

ERRATA CORRIGE AL DISCIPLINARE DI GARA Oggetto: gara a procedura aperta ai sensi del D. Lgs. 157/95 e s.m.i., per l affidamento dei servizi professionali per il supporto nella realizzazione di progetti e servizi di gestione degli ambienti del

Dettagli

ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA

ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA Allegato 2 Offerta Tecnica Pag 1 ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA La busta B Gara per procedure e alle conseguenti proposte operative a supporto delle Funzioni e direzioni Aziendali

Dettagli

RICHIESTE DI CHIARIMENTO DEL 04/08/2015

RICHIESTE DI CHIARIMENTO DEL 04/08/2015 GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI MANUTENZIONE CORRETTIVA ED EVOLUTIVA SULL AREA GESTIONALE (SISTEMA ESACE) DEL SISTEMA INFORMATIVO DI SACE CIG 6315997D98 RICHIESTE DI CHIARIMENTO

Dettagli

ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA

ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA Pagina 1 ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA La busta B Gara Europea a Procedura aperta per la fornitura di servizi di supporto Offerta Tecnica, dovrà contenere un indice completo di

Dettagli

Risposta Si conferma 13) Domanda

Risposta Si conferma 13) Domanda Oggetto: Gara a procedura aperta ai sensi del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i., per l affidamento, in tre lotti, dei servizi per la manutenzione, evoluzione e gestione dei sistemi conoscitivi e di data warehouse

Dettagli

2) Domanda Strutture logistiche per laboratorio e Magazzino

2) Domanda Strutture logistiche per laboratorio e Magazzino Gara a procedura aperta per l affidamento di servizi di supporto tecnico-informatico agli u- tenti dei sistemi informativi gestionali di ENAV S.p.A. CHIARIMENTI A seguito di richiesta di chiarimenti ed

Dettagli

ALLEGATO 3 MODELLO OFFERTA ECONOMICA

ALLEGATO 3 MODELLO OFFERTA ECONOMICA ALLEGATO 3 MODELLO OFFERTA ECONOMICA Pagina 1 OFFERTA ECONOMICA La busta C Gara a procedura aperta ai sensi del D. Lgs. n. 163/2006 e s.m.i. per l affidamento dei servizi di sviluppo, manutenzione e gestione

Dettagli

OGGETTO: Gara per l affidamento dei servizi per la manutenzione, gestione ed evoluzione della Piattaforma. Fisco del Sistema Informativo INPDAP.

OGGETTO: Gara per l affidamento dei servizi per la manutenzione, gestione ed evoluzione della Piattaforma. Fisco del Sistema Informativo INPDAP. OGGETTO: Gara per l affidamento dei servizi per la manutenzione, gestione ed evoluzione della Piattaforma. Fisco del Sistema Informativo INPDAP. Quesito 1 Rif: Disciplinare, schema di Offerta tecnica In

Dettagli

Risposte alle richieste di chiarimento

Risposte alle richieste di chiarimento Risposte ai quesiti relativi alla procedura ristretta accelerata, per la fornitura della Fornitura di Licenze d Uso di Prodotti Software e servizi per il porting dell ambiente di Business. Scadenza offerte

Dettagli

I chiarimenti della gara sono visibili anche sul sito www.mef.gov.it sotto la dicitura Concorsi e Bandi - Gare in Corso, sul sito www.consip.

I chiarimenti della gara sono visibili anche sul sito www.mef.gov.it sotto la dicitura Concorsi e Bandi - Gare in Corso, sul sito www.consip. Oggetto: gara a procedura aperta ai sensi del D.Lgs 163/2006., per l affidamento di servizi di sviluppo, manutenzione, gestione, consulenza organizzativa e addestramento utenti per i sistemi di document

Dettagli

CHIARIMENTI AL 12 SETT. 2007

CHIARIMENTI AL 12 SETT. 2007 CHIARIMENTI AL 12 SETT. 2007 > Alle ditte interessate Oggetto: comunicazione relativa alla gara d appalto con procedura aperta per l affidamento del servizio ad oggetto la realizzazione del primo stralcio

Dettagli

ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA

ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA la manutenzione ed evoluzione del Sistema Informativo ItalgiureWeb (IWeb) ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA ALLEGATO 3- OFFERTA ECONOMICA La busta C - Gara a procedura aperta ai sensi del D.Lg. 163/2006 e s.m.i

Dettagli

Aggiornate alle richieste pervenute al 31.03.2009. Pubblicata in data 03.0.4.2009

Aggiornate alle richieste pervenute al 31.03.2009. Pubblicata in data 03.0.4.2009 Aggiornate alle richieste pervenute al 31.03.2009. Pubblicata in data 03.0.4.2009 Regione Calabria - BANDO SIAR - Chiarimenti e risposte ai quesiti 45 46 E possibile utilizzare, per la gestione del SIAR,

Dettagli

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI UFFICIO NAZIONALE PER IL SERVIZIO CIVILE

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI UFFICIO NAZIONALE PER IL SERVIZIO CIVILE PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI UFFICIO NAZIONALE PER IL SERVIZIO CIVILE Si fornisce qui di seguito risposta a quesiti formulati da società interessate alla gara europea riguardante l affidamento,

Dettagli

Problemi di connessione. e nella seconda dimensione lo specifico modulo applicativo del sistema SIAMM che ha dato origine alla segnalazione.

Problemi di connessione. e nella seconda dimensione lo specifico modulo applicativo del sistema SIAMM che ha dato origine alla segnalazione. Oggetto: Gara a procedura aperta ai sensi del D.LGS. 163/2006e S.M.I. per l affidamento di servizi di manutenzione evolutiva, gestione applicativa, assistenza agli utenti e supporto specialistico per il

Dettagli

ENAV S.p.A. BANDO DI GARA - SETTORI SPECIALI

ENAV S.p.A. BANDO DI GARA - SETTORI SPECIALI ENAV S.p.A. BANDO DI GARA - SETTORI SPECIALI SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: ENAV S.p.A Indirizzo postale: Via Salaria n. 716 00138

Dettagli

**** Con riferimento al paragrafo 6.4 "SUT - Soddisfazione degli utenti" a pag. 31 del documento "Appendice al Capitolato

**** Con riferimento al paragrafo 6.4 SUT - Soddisfazione degli utenti a pag. 31 del documento Appendice al Capitolato Oggetto: Gara procedura aperta ai sensi del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i., per l affidamento dei servizi per la manutenzione e l evoluzione dei sistemi informativi della Ragioneria Generale dello Stato - Sistemi

Dettagli

CHIARIMENTI. In conseguenza dei chiarimenti richiesti da alcune società, si riportano di seguito i quesiti posti e le relative risposte:

CHIARIMENTI. In conseguenza dei chiarimenti richiesti da alcune società, si riportano di seguito i quesiti posti e le relative risposte: CHIARIMENTI Oggetto: gara europea a procedura aperta per l affidamento dell accordo quadro relativo ai servizi di presidio applicativo, manutenzione evolutiva e supporto specialistico per il sistema informativo

Dettagli

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Forniamo in questo articolo le risposte ai 53 quesiti ricevuti

Dettagli

Pubblicate in data 27.03.2009

Pubblicate in data 27.03.2009 Pubblicate in data 27.03.2009 Regione Calabria - BANDO SIAR - Chiarimenti e risposte ai quesiti ID QUESITO RISPOSTE 1 Riferimenti Bando di gara, punto III.1.1) Cauzioni e garanzie richieste Disciplinare

Dettagli

ALLEGATO 1 AL PQ LIVELLI DI SERVIZIO

ALLEGATO 1 AL PQ LIVELLI DI SERVIZIO ALLEGATO 1 AL PQ LIVELLI DI SERVIZIO Allegato 1- PQ Livelli di Servizio Pagina 1 di 28 Indice 1. Generalità: Livelli di Servizio... 3 2. Livelli di servizio generali... 4 3. Livelli di servizio specifici...

Dettagli

ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA

ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA Allegato 2 Offerta Tecnica Pag. 1 di 9 ALLEGATO 2 - OFFERTA TECNICA La busta B - Gara a procedura aperta ai sensi del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i per l affidamento dei servizi per

Dettagli

I chiarimenti della gara sono visibili sui siti www.mef.gov.it; www.consip.it www.sogei.it ***

I chiarimenti della gara sono visibili sui siti www.mef.gov.it; www.consip.it www.sogei.it *** Oggetto: Gara per l affidamento di servizi per lo sviluppo, la manutenzione e l assistenza del sistema informativo di gestione iniziative (SIGI) e del portale di governance della convenzione IT tra Sogei/Mef/Cdc

Dettagli

Allegato 5 CAPITOLATO TECNICO

Allegato 5 CAPITOLATO TECNICO Allegato 5 CAPITOLATO TECNICO Gara relativa all affidamento dei servizi di sviluppo, manutenzione e gestione su aree del Sistema Informativo Gestionale di ENAV INDICE DEI CONTENUTI 1. PREMESSA...4 2. IL

Dettagli

Tutti gli importi dovranno essere espressi in Euro e si intendono al netto di IVA ai sensi dell art. 4 del D.P.R. 21 gennaio 1999, n. 22.

Tutti gli importi dovranno essere espressi in Euro e si intendono al netto di IVA ai sensi dell art. 4 del D.P.R. 21 gennaio 1999, n. 22. ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA ALLEGATO 3- OFFERTA ECONOMICA La busta C - Gara per l affidamento di servizi per erogazione di formazione tramite piattaforma e-learning per il Ministero dell Economia e delle

Dettagli

LAit - LAZIO innovazione tecnologica S.p.A. SISTEMA DEI PAGAMENTI E FATTURAZIONE ELETTRONICA DELLA REGIONE LAZIO CIG: 5731682D9A

LAit - LAZIO innovazione tecnologica S.p.A. SISTEMA DEI PAGAMENTI E FATTURAZIONE ELETTRONICA DELLA REGIONE LAZIO CIG: 5731682D9A LAit - LAZIO innovazione tecnologica S.p.A. SISTEMA DEI PAGAMENTI E FATTURAZIONE ELETTRONICA DELLA REGIONE LAZIO CIG: 5731682D9A INFORMAZIONI COMPLEMENTARI LAIT LAZIO INNOVAZIONE TECNOLOGICA S.P.A. Sede

Dettagli

RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE DOMANDA N. 1

RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE DOMANDA N. 1 RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE DOMANDA N. 1 La proposta di pianificazione media richiesta dal bando (Promozione Fondo per l Innovazione e l imprenditorialità del settore dei servizi alle

Dettagli

Procedura aperta per l'affidamento triennale del servizio di gestione e manutenzione del sistema informatico dell'irccs/crob CIG.

Procedura aperta per l'affidamento triennale del servizio di gestione e manutenzione del sistema informatico dell'irccs/crob CIG. QUESITO N.1 Procedura aperta per l'affidamento triennale del servizio di gestione e manutenzione del sistema informatico dell'irccs/crob CIG.: 620254560D A) Atteso che il capitolato Tecnico Allegati 1

Dettagli

QUESITI aggiornati al 16 ottobre 2012

QUESITI aggiornati al 16 ottobre 2012 ASSESSORADU DE SU TRABALLU, FORMATZIONE PROFESSIONALE, COOPERATZIONE E SEGURÀNTZIA SOTZIALE ASSESSORATO DEL LAVORO, FORMAZIONE PROFESSIONALE,COOPERAZIONE E SICUREZZA SOCIALE Direzione Generale Servizio

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare DIREZIONE GENERALE PER GLI AFFARI GENERALI E DEL PERSONALE Divisione III Sistemi Informativi RDO PER LA FORNITURA DI SERVIZI PER LA GESTIONE

Dettagli

Classificazione del documento: Consip Public

Classificazione del documento: Consip Public Oggetto: Gara, in tre lotti, per l affidamento dei servizi per la manutenzione e l evoluzione dei sistemi informativi di Finanza Pubblica della Ragioneria Generale dello Stato ID 1251 I chiarimenti della

Dettagli

AZIENDA USL ROMA H Borgo Garibaldi,12 00041 Albano Laziale (Roma)

AZIENDA USL ROMA H Borgo Garibaldi,12 00041 Albano Laziale (Roma) Appalto per l Affidamento del Servizio di MANUTENZIONE, MONITORAGGIO E CONDUZIONE DEI SERVIZI DI SERVER FARM dell Azienda Sanitaria Locale Roma H compresa la realizzazione di due progetti IT finalizzati

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO TRATTATIVA PRIVATA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INFORMATICA AGLI UTENTI DELL ATENEO FIORENTINO ANNO 2013

CAPITOLATO TECNICO TRATTATIVA PRIVATA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INFORMATICA AGLI UTENTI DELL ATENEO FIORENTINO ANNO 2013 CAPITOLATO TECNICO TRATTATIVA PRIVATA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INFORMATICA AGLI UTENTI DELL ATENEO FIORENTINO ANNO 2013 1 Oggetto della fornitura Il presente Capitolato ha per

Dettagli

Gara a procedura aperta per la fornitura di servizi di gestione e manutenzione dei sistemi IP e PDL per le Pubbliche Amministrazioni ID 1657

Gara a procedura aperta per la fornitura di servizi di gestione e manutenzione dei sistemi IP e PDL per le Pubbliche Amministrazioni ID 1657 Gara a procedura aperta per la fornitura di servizi di gestione e manutenzione dei sistemi IP e PDL per le Pubbliche Amministrazioni ID 1657 I chiarimenti sono visibili sui siti: www.mef.gov.it; www.consip.it;

Dettagli

Classificazione documento: Consip Public

Classificazione documento: Consip Public Oggetto: Gara a procedura aperta ai sensi del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i., per l affidamento dei servizi per la reingegnerizzazione dei servizi di back-end, per lo sviluppo dell EIM e dei sistemi trasversali

Dettagli

Chiarimenti. Oggetto : Gara europea per l appalto del Progetto per la realizzazione di una Sala Integrazione e Testing

Chiarimenti. Oggetto : Gara europea per l appalto del Progetto per la realizzazione di una Sala Integrazione e Testing Funzione Acquisti Oggetto : Gara europea per l appalto del Progetto per la realizzazione di una Sala Integrazione e Testing Chiarimenti Con riferimento alla gara in oggetto ed in relazione alle richieste

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI SERVIZI DI BUSINESS INTEGRATION, TECHNICAL PROJECT MANAGEMENT E CONSULENZA DI SERVIZI

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI SERVIZI DI BUSINESS INTEGRATION, TECHNICAL PROJECT MANAGEMENT E CONSULENZA DI SERVIZI PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI SERVIZI DI BUSINESS INTEGRATION, TECHNICAL PROJECT MANAGEMENT E CONSULENZA DI SERVIZI CHIARIMENTI AL 27/06/2011 1. Domanda Art.. 11 Polizza assicurativa del Disciplinare

Dettagli

RISPOSTE ALLE RICHIESTE DI CHIARIMENTI - FAQ SECONDA PARTE -

RISPOSTE ALLE RICHIESTE DI CHIARIMENTI - FAQ SECONDA PARTE - UNIONE EUROPEA REGIONE CALABRIA REPUPBLICA ITALIANA PROCEDURA APERTA IN MODALITA TELEMATICA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI EVOLUZIONE, ASSISTENZA E MANUTENZIONE DEL SISTEMA INFORMATIVO UNITARIO REGIONALE

Dettagli

Roma, 05/05/2016 Prot. n. DLA916038

Roma, 05/05/2016 Prot. n. DLA916038 Roma, 05/05/2016 Prot. n. DLA916038 Gara, a procedura aperta, indetta ai sensi del D. Lgs. n. 163/2006 e s.m.i. per l acquisizione Acquisizione di servizi di assistenza per le tasse automobilistiche CIG

Dettagli

I chiarimenti della gara sono visibili anche sul sito www.mef.gov.it sotto la dicitura Concorsi e Bandi - Gare in Corso, sul sito www.consip.it.

I chiarimenti della gara sono visibili anche sul sito www.mef.gov.it sotto la dicitura Concorsi e Bandi - Gare in Corso, sul sito www.consip.it. Gara, in tre lotti, per l affidamento dei servizi per la manutenzione, evoluzione e gestione dei sistemi di Data Warehouse e Business Intelligence del Ministero dell Economia e delle Finanze, della Corte

Dettagli

MODULO OFFERTA ECONOMICA

MODULO OFFERTA ECONOMICA Allegato 1 al documento Modalità presentazione offerta GARA A PROCEDURA APERTA N. 1/2007 PER L APPALTO DEI SERVIZI DI RILEVAZIONE E VALUTAZIONE SULLO STATO DI ATTUAZIONE DELLA NORMATIVA VIGENTE IN MATERIA

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare DIREZIONE GENERALE PER GLI AFFARI GENERALI E DEL PERSONALE Divisione III Sistemi Informativi RDO PER LA FORNITURA DI SERVIZI PER LA CONDUZIONE

Dettagli

BANDO ACQUISIZIONI Servizi Informatici. ALLEGATO 2 Offerta Tecnica. Allegato 2: Offerta Tecnica Pag. 1

BANDO ACQUISIZIONI Servizi Informatici. ALLEGATO 2 Offerta Tecnica. Allegato 2: Offerta Tecnica Pag. 1 BANDO ACQUISIZIONI Servizi Informatici ALLEGATO 2 Offerta Tecnica Allegato 2: Offerta Tecnica Pag. 1 ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA La busta B Gara per l affidamento di servizi informatici POR 2000/2006 misura

Dettagli

CIG: 0389472A73. Disciplinare di gara

CIG: 0389472A73. Disciplinare di gara DIPARTIMENTO I - TERRITORIO E PROGRAMMAZIONE DIREZIONE SVILUPPO ECONOMICO E PROGRAMMAZIONE Procedura aperta per l affidamento della fornitura di un sistema di supervisione del traffico e di una piattaforma

Dettagli

Sistemi Informativi Gestionali. Allegato 1 Capitolato Tecnico

Sistemi Informativi Gestionali. Allegato 1 Capitolato Tecnico . Allegato 1 Servizi di Presidio Applicativo, Manutenzione Evolutiva e Supporto Specialistico per il Sistema Informativo Gestionale di ENAV SpA Pagina 2 Indice dei contenuti 1 INTRODUZIONE... 4 2 SCENARIO...

Dettagli

Gara LOCO- Richiesta di chiarimenti

Gara LOCO- Richiesta di chiarimenti Domanda 1 Si chiede di specificare il numero orientativo dei partecipanti ai corsi di formazione diviso per tipologia (dirigenti, utenti e personale informatico) (cfr. Capitolato capitolo 10). Risposta

Dettagli

Gara GE 06---13 Procedura aperta ai sensi del D. Lgs. 163/2006 - Fornitura di un

Gara GE 06---13 Procedura aperta ai sensi del D. Lgs. 163/2006 - Fornitura di un Pag.1 di 8 DOMANDA n.1 In riferimento al procedimento di gara in oggetto, con la presente veniamo gentilmente a chiedervi la possibilità di effettuare un sopralluogo presso i siti di installazione nei

Dettagli

GARA A PROCEDURA APERTA AI SENSI DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI MANUTENZIONE

GARA A PROCEDURA APERTA AI SENSI DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI MANUTENZIONE ALLEGATO 2 GARA A PROCEDURA APERTA AI SENSI DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI MANUTENZIONE EVOLUTIVA, GESTIONE APPLICATIVA, MANUTENZIONE ADEGUATIVA, ASSISTENZA AGLI UTENTI E

Dettagli

ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA

ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA Gara a procedura aperta ai sensi del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i. per l affidamento di servizi di sviluppo e manutenzione evolutiva, gestione applicativa, manutenzione correttiva

Dettagli

APPENDICE 2 AL CAPITOLATO TECNICO

APPENDICE 2 AL CAPITOLATO TECNICO APPENDICE 2 AL CAPITOLATO TECNICO Requisiti per la realizzazione di un applicativo per la raccolta delle segnalazioni ed il monitoraggio delle attività di gestione Gara relativa all affidamento dei servizi

Dettagli

ALLEGATO 4 AL CAPITOLATO TECNICO. Requisiti di qualità specifici della fornitura

ALLEGATO 4 AL CAPITOLATO TECNICO. Requisiti di qualità specifici della fornitura CONSIP S.p.A. ALLEGATO 4 AL CAPITOLATO TECNICO Requisiti di qualità specifici della fornitura Capitolato relativo all affidamento dei servizi di Sviluppo, Manutenzione, Assistenza e Servizi intellettivi

Dettagli

*** ERRATA CORRIGE. Corso di aggiornamento per lavoratori - 6h. Corso di aggiornamento per lavoratori - 6h

*** ERRATA CORRIGE. Corso di aggiornamento per lavoratori - 6h. Corso di aggiornamento per lavoratori - 6h Oggetto: Gara per la prestazione di Servizi relativi alla Gestione Integrata della Salute e della Sicurezza sui luoghi di lavoro (D.lgs. 81/08 e s.m.i.) presso le Pubbliche Amministrazioni ai sensi dell

Dettagli

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Circondario del Tribunale di Napoli Nord- Ente Pubblico non economico

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Circondario del Tribunale di Napoli Nord- Ente Pubblico non economico AVVISO PUBBLICO PER LA PRESENTAZIONE DI OFFERTE TECNICHE PER LA REALIZZAZIONE DEL PORTALE INTERNET L Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili del Circondario del Tribunale di Napoli

Dettagli

OGGETTO: SISTEMA INFORMATIVO PER LA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE E L ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI DI POLIZIA MUNICIPALE

OGGETTO: SISTEMA INFORMATIVO PER LA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE E L ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI DI POLIZIA MUNICIPALE CITTÀ DI RAGUSA www.comune.ragusa.it SETTORE XIV Corpo di Polizia Municipale Via M. Spadola n 56 97100 Ragusa Tel. 0932 244211 676771 Fax 0932 248826 e mail polizia.municipale@comune.ragusa.it OGGETTO:

Dettagli

I chiarimenti della gara sono visibili sul sito www.mef.gov.it, www.consip.it e sul sito www.sogei.it

I chiarimenti della gara sono visibili sul sito www.mef.gov.it, www.consip.it e sul sito www.sogei.it Gara in due lotti per l affidamento dei servizi di supporto architetturale, specialistico, parametrizzazione e manutenzione in ambiente Data Warehouse per il Sistema Informativo della Fiscalità ID 1433

Dettagli

cin>>c8 s.r.l. Offerta Pagina 1 di 6 Offerta

cin>>c8 s.r.l. Offerta Pagina 1 di 6 Offerta Offerta Pagina 1 di 6 Offerta Indice 1 - INTRODUZIONE... 3 1.1 - OBIETTIVO DEL DOCUMENTO...3 1.2 - STRUTTURA DEL DOCUMENTO...3 1.3 - RIFERIMENTI...3 1.4 - STORIA DEL DOCUMENTO...3 2 - PREMESSA... 4 3 -

Dettagli

AFFIDAMENTO DI SERVIZI PROFESSIONALI PER LO SVILUPPO E LA GESTIONE DEL SISTEMA DI CRAWLING DEI SITI WEB DELLA P.A., NELL AMBITO DEL PROGETTO ITALIA

AFFIDAMENTO DI SERVIZI PROFESSIONALI PER LO SVILUPPO E LA GESTIONE DEL SISTEMA DI CRAWLING DEI SITI WEB DELLA P.A., NELL AMBITO DEL PROGETTO ITALIA CAPITOLATO TECNICO AFFIDAMENTO DI SERVIZI PROFESSIONALI PER LO SVILUPPO E LA GESTIONE DEL SISTEMA DI CRAWLING DEI SITI WEB DELLA P.A., NELL AMBITO DEL PROGETTO ITALIA.GOV.IT MOTORE DELL AMMINISTRAZIONE

Dettagli

Sistemi Informativi Gestionali. Capitolato Tecnico. Realizzazione del nuovo cruscotto direzionale per il monitoraggio della gestione aziendale

Sistemi Informativi Gestionali. Capitolato Tecnico. Realizzazione del nuovo cruscotto direzionale per il monitoraggio della gestione aziendale . Realizzazione del nuovo cruscotto direzionale per il monitoraggio della gestione aziendale Indice dei contenuti 1 INTRODUZIONE... 3 2 SCENARIO... 3 2.1 ENAV... 3 2.2 SISTEMA INFORMATIVO GESTIONALE (SIG)...

Dettagli

Si informa che su richiesta effettuata tramite la mail: appalti@fondazionemilano.eu è possibile poter concordare la data per un sopralluogo.

Si informa che su richiesta effettuata tramite la mail: appalti@fondazionemilano.eu è possibile poter concordare la data per un sopralluogo. Procedura aperta sottosoglia per l affidamento del Servizio di gestione sistemistica, application management e sviluppo dei Servizi informativi di Scuole Civiche di Milano fdp GARA 8/2013 CIG 50973588E2

Dettagli

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA D.G.S.I.A.

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA D.G.S.I.A. N dom. Documento di riferimento Paragrafo / Pagina Domanda Risposta Bando di gara punto III.2.2) Capacità economica e finanziaria a) aver realizzato, cumulativamente nel biennio 2007-2008, un volume di

Dettagli

Gara a procedura aperta per la fornitura di servizi di help desk e assistenza di 1 livello per i sistemi informativi SACE (CIG 5451997A3E).

Gara a procedura aperta per la fornitura di servizi di help desk e assistenza di 1 livello per i sistemi informativi SACE (CIG 5451997A3E). Gara a procedura aperta per la fornitura di servizi di help desk e assistenza di 1 livello per i sistemi informativi SACE (CIG 5451997A3E). CHIARIMENTI DEL 19/03/2014 Chiarimento 1 Domanda: Considerando

Dettagli

ALLEGATO 2 MODELLO DI OFFERTA TECNICA

ALLEGATO 2 MODELLO DI OFFERTA TECNICA ALLEGATO 2 MODELLO DI OFFERTA TECNICA Allegato 2 Modello di offerta tecnica Pagina 1 di 23 Premessa Nella redazione dell Offerta tecnica il concorrente deve seguire lo schema del modello proposto in questo

Dettagli

I.N.P.D.A.P. ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL'AMMINISTRAZIONE PUBBLICA

I.N.P.D.A.P. ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL'AMMINISTRAZIONE PUBBLICA I.N.P.D.A.P. ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL'AMMINISTRAZIONE PUBBLICA DIREZIONE CENTRALE APPROVVIGIONAMENTI E PROVVEDITORATO Ufficio II Gare e Contratti CHIARIMENTI GARA A PROCEDURA

Dettagli

Capitolato d Oneri ESECUZIONE DI ATTIVITÀ DI COMUNICAZIONE ATTRAVERSO UN SERVIZIO DI CALL CENTER SPECIALISTICO SUI TEMI DEL LAVORO E DELLA FORMAZIONE.

Capitolato d Oneri ESECUZIONE DI ATTIVITÀ DI COMUNICAZIONE ATTRAVERSO UN SERVIZIO DI CALL CENTER SPECIALISTICO SUI TEMI DEL LAVORO E DELLA FORMAZIONE. BOLLO BOLLO Capitolato d Oneri ESECUZIONE DI ATTIVITÀ DI COMUNICAZIONE ATTRAVERSO UN SERVIZIO DI CALL CENTER SPECIALISTICO SUI TEMI DEL LAVORO E DELLA FORMAZIONE. SOMMARIO 1 OGGETTO...4 2 DESCRIZIONE DELLA

Dettagli

1) La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045-8051811

1) La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045-8051811 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1) La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045-8051811 fax 045-8011566 sito internet www.arena.it

Dettagli

Profilo Figura professionale N.ro risorse P7 Account manager 1. Specialista di tematica, specialista analista funzionale (riscossione)

Profilo Figura professionale N.ro risorse P7 Account manager 1. Specialista di tematica, specialista analista funzionale (riscossione) Equitalia S.p.A. Sede legale Via Giuseppe Grezar n. 14 00142 Roma Tel. 06.989581 Fax 06.95050424 www.gruppoequitalia.it Alle Società interessate Roma, 28/10/2015 Prot. n. 2015/43897 OGGETTO: Procedura

Dettagli

Contratto Quadro Realizzazione di portali e servizi

Contratto Quadro Realizzazione di portali e servizi 1 Contratto Quadro Realizzazione di portali e servizi on line Lotto 4 - ID 1403 Roma, 11 aprile 2016 2 Indice 1. Servizi disponibili 2. Progettazione, Sviluppo, MEV di portali, siti e applicazioni web

Dettagli

REGIONE BASILICATA. Contratto di prestazione di servizi

REGIONE BASILICATA. Contratto di prestazione di servizi REGIONE BASILICATA Contratto di prestazione di servizi PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO QUINQUENNALE DEL SERVIZIO DI GESTIONE E MANUTENZIONE DEL SISTEMA INFORMATICO DELL AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE

Dettagli

CHIARIMENTI GARA 12/2016 A) QUESITI DI CARATTERE AMMINISTRATIVO

CHIARIMENTI GARA 12/2016 A) QUESITI DI CARATTERE AMMINISTRATIVO CHIARIMENTI GARA 12/2016 A) QUESITI DI CARATTERE AMMINISTRATIVO Quesito 1) Clausola sociale 1a) Si richiede di salvaguardare quanti più possibili rapporti di lavoro in essere, ma non necessariamente tutti?

Dettagli

1) Si chiede di sapere in base a quale norma l amministrazione abbia contratto i termini per la presentazione delle offerte.

1) Si chiede di sapere in base a quale norma l amministrazione abbia contratto i termini per la presentazione delle offerte. Risposte ai quesiti Gara a procedura aperta per l affidamento dei servizi di assistenza, gestione operativa, sviluppo, manutenzione software e consulenza su alcune aree del sistema informativo dell INPDAP-

Dettagli

ENAV S.p.A. Avviso di gara Settori speciali. Città: Roma Codice postale: 00138 Paese: Italia (IT)

ENAV S.p.A. Avviso di gara Settori speciali. Città: Roma Codice postale: 00138 Paese: Italia (IT) ENAV S.p.A. Avviso di gara Settori speciali Sezione I: Ente aggiudicatore I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Denominazione ufficiale: ENAV S.p.A. Indirizzo postale: Via Salaria 716 Città:

Dettagli

ALLEGATO1 AL PQ LIVELLI DI SERVIZIO

ALLEGATO1 AL PQ LIVELLI DI SERVIZIO ALLEGATO1 AL PQ LIVELLI DI SERVIZIO Allegato 1 PQ Livelli di Servizio Gara Pagina 1 di 22 Sommario 1. Generalità: Livelli di Servizio... 3 2. Livelli di Servizio generali... 4 3. Livelli di Servizio specifici...

Dettagli

RISPOSTE IN ORDINE AI CHIARIMENTI RICHIESTI AI SENSI DEL PAR. 3 DEL DISCIPLINARE DI GARA

RISPOSTE IN ORDINE AI CHIARIMENTI RICHIESTI AI SENSI DEL PAR. 3 DEL DISCIPLINARE DI GARA Procedura aperta sottosoglia comunitaria, ai sensi del d. lgs. 163/2006, per la realizzazione del portale web dell'istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni Private e di Interesse Collettivo RISPOSTE

Dettagli

In relazione alle singole richieste pervenute, si dà completa conferma del contenuto dei documenti tecnici allegati agli atti di gara.

In relazione alle singole richieste pervenute, si dà completa conferma del contenuto dei documenti tecnici allegati agli atti di gara. RISPOSTE AI QUESITI PREMESSA Sono pervenuti numerosi quesiti in ordine agli aspetti contrattuali, in particolare per ciò che attiene alle condizioni generali e speciali di assicurazione, di cui agli allegati

Dettagli

Chiarimenti richiesti via fax in data 4 dicembre 2012

Chiarimenti richiesti via fax in data 4 dicembre 2012 CHIARIMENTI RICHIESTI RELATIVAMENTE ALLA PROCEDURA APERTA PER LA PROGETTAZIONE, REALIZZAZIONE E GESTIONE IN REGIME DI OUTSOURCING DEL SISTEMA INFORMATIVO INFORMATICO AZIENDALE. Chiarimenti richiesti via

Dettagli

64465705DA ART. 990929, 1 - AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE.

64465705DA ART. 990929, 1 - AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE. RDO990929 Specifiche prestazionali e lettera di invito a gara informale per l'affidamento, mediante RDO Numero 990929, della fornitura, installazione e servizi di configurazione software Oracle Database

Dettagli

Oggetto: Gara europea a procedura aperta per l affidamento dei servizi di sviluppo, gestione e manutenzione del sistema informativo di IPA ID 1633

Oggetto: Gara europea a procedura aperta per l affidamento dei servizi di sviluppo, gestione e manutenzione del sistema informativo di IPA ID 1633 Oggetto: Gara europea a procedura aperta per l affidamento dei servizi di sviluppo, gestione e manutenzione del sistema informativo di IPA ID 1633 Di seguito sono riportate l errata corrige alla documentazione

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE Direzione Centrale Risorse Strumentali CENTRALE ACQUISTI

ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE Direzione Centrale Risorse Strumentali CENTRALE ACQUISTI ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE Direzione Centrale Risorse Strumentali CENTRALE ACQUISTI INFORMAZIONI COMPLEMENTARI ex art. 71, comma 2, del D.Lgs. 163 del 12 aprile 2006 Procedura aperta di carattere

Dettagli

Offerta Economica e Criteri di attribuzione Punteggi

Offerta Economica e Criteri di attribuzione Punteggi Offerta Economica e Criteri di attribuzione Punteggi 1. Modalità di partecipazione I concorrenti dovranno presentare la documentazione di offerta composta da una proposta tecnica ed una proposta economica

Dettagli

Comune di Spoleto QUESITI E RISPOSTE

Comune di Spoleto QUESITI E RISPOSTE Procedura aperta per fornitura chiavi in mano di una suite applicativa gestionale Web based completamente integrata e comprensiva dei relativi servizi di assistenza e manutenzione QUESITI E RISPOSTE Quesito

Dettagli

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

Capitolato tecnico per il servizio di CALL CENTER

Capitolato tecnico per il servizio di CALL CENTER GENERALITA Capitolato tecnico per il servizio di CALL CENTER L Ufficio Nazionale per il Servizio Civile (UNSC) per far fronte alle diverse ed aumentate necessità derivanti dal nuovo quadro normativo per

Dettagli

Utilizzo del Dizionario delle Forniture ICT per la costruzione di capitolati

Utilizzo del Dizionario delle Forniture ICT per la costruzione di capitolati Utilizzo del Dizionario delle Forniture ICT per la costruzione di capitolati Linee guida sulla qualità dei beni e servizi ICT per la definizione ed il governo dei contratti della PA Marco Gentili Conoscere

Dettagli

Quesito n. 1 Chiarimento n. 1 Chiarimento n. 1 RETTIFICA del 5/11/2013 - Art. 35.2 Variazione del prezzo unitario per la Quota Energia

Quesito n. 1 Chiarimento n. 1 Chiarimento n. 1 RETTIFICA del 5/11/2013 - Art. 35.2 Variazione del prezzo unitario per la Quota Energia Quesito n. 1 Con riferimento all art. 35.2 del Capitolato Speciale (Variazione del prezzo unitario per quota energia), si chiede di confermare che le variazioni del costo dell energia dovute alle componenti

Dettagli

ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA

ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA Allegato 3 Offerta Economica Pagina 1 di 20 ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA Si precisa che nella dicitura della busta C deve essere indicato specificamente il Lotto cui si intende

Dettagli

Gestione integrata delle postazioni di lavoro (pdl) presenti presso gli uffici dell amministrazione comunale

Gestione integrata delle postazioni di lavoro (pdl) presenti presso gli uffici dell amministrazione comunale Gestione integrata delle postazioni di lavoro (pdl) presenti presso gli uffici dell amministrazione comunale DISCIPLINARE TECNICO Allegato A al Capitolato d Oneri 1 Premessa Il presente capitolato tecnico

Dettagli

GARA PORTALE Chiarimenti 2

GARA PORTALE Chiarimenti 2 13 6.1.1 Pag. 53 [...] Evolvere ed ampliare i servizi già offerti dall Amministrazione, attraverso la realizzazione di servizi innovativi, sia informativi, interattivi e trasnazionali, sia di natura collaborativa

Dettagli

Comune di Empoli. Progetto Sistema Informativo Documentale Gestione Atti Amministrativi

Comune di Empoli. Progetto Sistema Informativo Documentale Gestione Atti Amministrativi Comune di Empoli Progetto Sistema Informativo Documentale Gestione Atti Amministrativi Offerta /P/2014 Vers. 1.0 Data: 17 Luglio 2014 INTRODUZIONE... 4 SCOPO DEL DOCUMENTO... 4 SCOPO DEL DOCUMENTO... 4

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO. Versione Data di rilascio Commenti 1.0 24.05.2012 Capitolato tecnico. Capitolato tecnico Versione 1.0 del 24 maggio 2012 pag.

CAPITOLATO TECNICO. Versione Data di rilascio Commenti 1.0 24.05.2012 Capitolato tecnico. Capitolato tecnico Versione 1.0 del 24 maggio 2012 pag. CAPITOLATO TECNICO PER L ACQUISIZIONE IN ECONOMIA DELLA FORNITURA AVENTE AD OGGETTO IL MODULO DI APPRENDIMENTO E DISCOVERY POL DEL PROGETTO PORTALE DELLA PUBBLICITÀ LEGALE, ESTENSIONE DEL PROGETTO ITALIA.GOV.IT

Dettagli

In riferimento alla procedura in oggetto e alle richieste di chiarimenti pervenute da alcune Ditte, si precisa che:

In riferimento alla procedura in oggetto e alle richieste di chiarimenti pervenute da alcune Ditte, si precisa che: U.O. Provveditorato-Economato Tel 02 2394 2323 Fax 02 2394 2528 provveditorato@istituto-besta.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZIO DI PRENOTAZIONE TELEFONICA, SPORTELLO E FRONT OFFICE Aggiudicazione

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE

RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE Domanda n. 1 Siamo con la presente a chiedervi cortesemente di comunicarci l importo del pagamento del contributo all Autorità per la partecipazione alla gara

Dettagli

GARA A PROCEDURA APERTA AI SENSI DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI MANUTENZIONE

GARA A PROCEDURA APERTA AI SENSI DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI MANUTENZIONE ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA GARA A PROCEDURA APERTA AI SENSI DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI MANUTENZIONE EVOLUTIVA, GESTIONE APPLICATIVA, MANUTENZIONE ADEGUATIVA, ASSISTENZA

Dettagli

Allegato B al Capitolato d oneri Contenuto e modalità di presentazione dell Offerta economica

Allegato B al Capitolato d oneri Contenuto e modalità di presentazione dell Offerta economica Gara a procedura aperta in due lotti ai sensi del d.lgs. 163/2006 e s.m.i., per l affidamento dei servizi per l implementazione, la manutenzione, evoluzione e gestione dei sistemi SAP ECC BW BPC e CRM

Dettagli

BANDO DI GARA D'APPALTO. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale,

BANDO DI GARA D'APPALTO. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale, - BANDO DI GARA D'APPALTO SEZIONE I) AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale, Dipartimento Innovazione Tecnologica, Viale della Previdenza Sociale

Dettagli

I chiarimenti della gara sono visibili anche sul sito www.mef.gov.it sotto la dicitura Concorsi e Bandi - Gare in Corso e sul sito www.consip.it.

I chiarimenti della gara sono visibili anche sul sito www.mef.gov.it sotto la dicitura Concorsi e Bandi - Gare in Corso e sul sito www.consip.it. Oggetto: Gara per l affidamento dei servizi per la manutenzione ed evoluzione del sistema informativo Servizi On Line nell ambito del Sistema Informativo della Corte dei conti - ID 640 I chiarimenti della

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO. Versione Data di rilascio Commenti 1.0 12.06.2012 Capitolato tecnico

CAPITOLATO TECNICO. Versione Data di rilascio Commenti 1.0 12.06.2012 Capitolato tecnico CAPITOLATO TECNICO PER L ACQUISIZIONE DI SERVIZI PROFESSIONALI PER LA PROGETTAZIONE E LO SVILUPPO SOFTWARE DI COMPONENTI DELLA BASE DI CONOSCENZA PUBBLICITÀ LEGALE ONLINE DEL PROGETTO PORTALE DELLA PUBBLICITÀ

Dettagli

DICHIARAZIONE DI OFFERTA ECONOMICA

DICHIARAZIONE DI OFFERTA ECONOMICA DICHIARAZIONE DI OFFERTA ECONOMICA All Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture Via di Ripetta, 24 0018 Roma Fornitura di un Centro Multiservizi integrato per l erogazione

Dettagli

Lo Studio di Fattibilità

Lo Studio di Fattibilità Lo Studio di Fattibilità Massimo Mecella Dipartimento di Informatica e Sistemistica Università di Roma La Sapienza Definizione Insieme di informazioni considerate necessarie alla decisione sull investimento

Dettagli