Fraternitymagazine. pubblicazione a cura di Fraternity dicembre 2012 n: 2. Hanno collaborato a questo numero:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Fraternitymagazine. pubblicazione a cura di Fraternity www.fraternity.it info@fraternity.it dicembre 2012 n: 2. Hanno collaborato a questo numero:"

Transcript

1 Fraternitymagazine L amore della verità nella luce del conoscere pubblicazione a cura di Fraternity dicembre 2012 n: 2 Sommario Editoriale Coscienza Astrologia evolutiva Nutrizione consapevole Scienza di frontiera Psicosintesi Educazione nnn Che cos è star bene di Edoardo Conte È una domanda lecita a cui, oggi più che mai, occorre urgentemente dare una risposta per sapere chi siamo, che cosa vogliamo diventare veramente, e dove stiamo andando. Siamo ad una svolta epocale. Possiamo imboccare la via della liberazione dalla sofferenza o prolungare la sofferenza stessa a piacere. Le domande della gente per una vita migliore sono oggi ineludibili. La civiltà dei mercati, della produttività, del consumo è sull orlo del baratro. I suoi modelli non risolvono la sofferenza dell Umanità, non portano il benessere. Sta a noi sapere che cosa è necessario e indispensabile per stare bene e fare le scelte conseguenti. Ma siamo sicuri di sapere che cosa è bene e che cosa è male? Quale è il vero significato di parole come crescita, sviluppo, benessere? È più importante il mercato o la salute? Qualcuno potrebbe rispondere entrambi. Eppure questo sistema socio-economico non è stato pensato per coniugare mercato e salute degli individui. Difatti stiamo assistendo ad un salvataggio del Mercato globale a discapito del benessere della gente. Ci chiedono sacrifici di ogni tipo per salvare il sistema bancario che è alla base del Sistema ; ma sembra che ai potenti non importi se, per salvare il Sistema, muore la gente. In realtà salvare il sistema bancario è una scusa per dare un giro di vite, ossia, tenere sotto controllo la crescente spinta dei popoli a liberarsi dal giogo del potere economico-finanziario. Noi di Fraternity abbiamo le idee chiare su cosa è bene: È bene la solidarietà tra la gente. È bene la salute fisica, psichica e interiore. È bene il lavoro soddisfacente. È bene il cibo sano. È bene la Natura viva. Queste sono le nostre 5 priorità per stare bene. Crediamo che la gente debba scegliere le priorità per sé e per il Paese in cui vive. Hanno collaborato a questo numero: Bianca Marelli, Adele Caprio, Carmen Doto, Edoardo Conte, Carmelo Percipalle

2 Il mondo che vorrei: la Politica Coscienza - a cura di Edoardo Conte Questo scritto ha lo scopo di farti riflettere sul condizionamento che subisci facendo parte di un sistema, solamente per il fatto che sei nato/a o vivi in un determinato luogo e Nazione. Il sistema è la scatola in cui sei chiuso/a, anzi, un insieme di scatole cinesi le cui pareti invalicabili, o regole, delimitano lo spazio di gioco e la tua p ossibilità di azione. Entro di esse puoi condividere o protestare, puoi combattere o assecondare. Non ti è consentito uscire dalla scatola né modificarne la forma, pena l emarginazione, a meno ché tu non sia così sveglio/a da chiederti il perché di tutte le cose e mettere in discussione la scatola stessa, ripensandola. La principale scatola, contenitore di tutte le altre, è quella del sistema Paese. All interno di essa si trovano le singole scatole che contengono le sette principali attività umane suddivise in: politica, educazione, economia, arte, scienza, religione, organizzazione sociale. In questo elenco, il cui ordine non è casuale, non figura l attività di tutela dell equilibrio, ossia quella della giustizia, poiché essa è insita in ogni attività e, al contempo, al di sopra di tutte. In questo scritto prenderemo in considerazione la scatola del sistema politico che, nel nostro Paese, si basa sulla democrazia. Seguiranno altre riflessioni in cui esamineremo le altre scatole, una alla volta. Il nostro sistema democratico è fondato sul concetto che il popolo è sovrano. Il cittadino è dunque, responsabile della gestione del bene comune, mediante le sue scelte. Così almeno in teoria. Purtroppo nella pratica le scelte non sono proprio dirette, bensì subordinate all elezione di rappresentanti. Elezione che, di nuovo, è solo teorica, dato che il cittadino può scegliere unicamente il partito in cui riconoscersi per affinità di intenti. I rappresentanti saranno poi scelti dai vertici del partito e obbediranno a strategie di potere per ottenere il più alto consenso. Tutta la libertà che ti viene concessa, caro amico, è in fine, quella di votare un partito, la cui appartenenza ti isolerà da quelli che non saranno dalla tua stessa parte. Coloro che indicherai come avversari o addirittura nemici. Dopo le votazioni, scoprirai che un solo partito o una sola coalizione avrà ottenuto la maggioranza e, in virtù di questa, formerà il Governo. Maggioranza che imporrà le proprie scelte su una minoranza. Maggioranza... minoranza... Ancora una volta due soggetti costretti a contrapporsi. Questa è la strategia dell attuale sistema democratico che, di fatto, rafforza la separatività per controllarti meglio, applicando ancora una volta il: Divide et impera, separa e comanda. Sembra proprio che non si riesca ad uscire dal giogo della dualità. Sebbene essa sia insita nel mondo manifesto, ciò non comporta necessariamente lo scontro degli opposti. Sappiamo che da sempre esistono dualità di tipi psicologici come introversi e estroversi; categorie sociali suddivise in conservatori e progressisti; inclinazioni personali quali l egocentrismo e l altruismo; schieramenti antagonisti come destra e sinistra e infine, ma non ultimi, i generi maschile e femminile. La dualità si manifesta ovunque come ineludibile compagna di viaggio, ma non per questo la si deve demonizzare. Si potrebbe vivere di comune accordo, riconoscendo che l una parte è complementare all altra, se ognuna delle parti fosse libera di cooperare secondo la propria nota qualitativa, senza dover competere o subire le scelte dell altra. Scatenare una guerra per stabilire un vincitore, non porterà a una pace condivisa, bensì imposta, perché chi vince, da che storia è storia, sopraffà il perdente. Nel grande ordinamento di natura le coppie di opposti non si combattono, anzi, sono perfettamente complementari e si attraggono reciprocamente essendo munite di incastri corrispondenti. Lo vediamo nelle combinazioni delle strutture molecolari,

3 dove il carbonio è principe nell attirare atomi diversi, avendo più possibilità di incastro di qualunque altro elemento. Lo cogliamo nell avvicendarsi ritmico della notte che insegue sempre il giorno e nello sposalizio alchemico di cielo e terra, sole e luna, maschio e femmina. Per quale ragione, dunque, dovremmo subire un sistema che sovverte l ordine naturale inducendo gli opposti allo scontro anziché alla cooperazione? Se considerassimo le forze politiche c o m e complementari, r i d a- remmo dignità alla politica ed energia armonica alla società. Non dobbiamo, infatti, dimenticare che le organizzazioni sociali come: associazioni, movimenti e partiti, sono organismi viventi, espressione di singole vite che si compenetrano e sostengono. Ogni partito raccoglie entro di sé persone accomunate dalle stesse idee o interessi. Gente che lotta per ideali condivisi o che, magari, si esalta per una ideologia a volte alimentata da capi carismatici fin troppo idolatrati. Comunque sia, il partito è ancora oggi l organismo primario in cui convergono individui affini; un insieme coeso di desideri e speranze. Intenti e propositi a cui occorre dar voce in uno spazio neutro per poterli misurare con quelli degli altri, onde trovare denominatori comuni e ruoli appropriati. Quello spazio è il Parlamento. delle forze politiche, restituendo equilibrio e stabilità al Paese. Noi vogliamo un parlamento che, come chiave di volta, riunisca le parti, distribuendo responsabilità e funzioni, secondo le loro prerogative e attitudini. Non più maggioranze e opposizioni impegnate a scontrarsi frapponendo ostacoli, ma soggetti diversi che si integrano per realizzare il bene comune. Vogliamo poter eleggere direttamente i nostri rappresentanti, conoscendone le qualità e le vicissitudini. Vogliamo scegliere persone oneste che non cercano il potere personale, che hanno moventi altruistici e comportamenti esemplari. Questi uomini e donne esistono, sono fra noi e si distinguono per il loro bagaglio di esperienza, rettitudine e buona volontà. Non sono numerosi, ma quanti bastano per portare aria nuova, luce e armonia nelle sedi delle istituzioni. Questo è un cambiamento possibile poiché non rischia di destabilizzare il sistema da fuori, ma di migliorarlo all interno, con aggiustamenti graduali e indolori. Se lo vogliamo, possiamo far sì che avvenga, perché ciò che succede dentro di noi, immancabilmente si manifesta fuori, nella nostra società. Condividere questa visione significa concederti la possibilità che sia realizzabile e iniziare a pensarla nella tua mente e sostenerla nel tuo cuore. Se invece ritieni, fin d ora, che sia un utopia irrealizzabile, sappi che la società in cui vivi, che ti piaccia o meno, è stata pensata almeno 300 anni fa, quando alcuni individui dotati di visione, hanno formulato l'utopia di allora. Il pensiero crea, e poiché nessuno può obbligarti a pensare entro certi schemi, sei libero di uscire dalla scatola e immaginare ciò che ancora non esiste in Terra ma è reale e possibile nel reame della tua mente. Come la chiave di volta delle cattedrali gotiche sostiene la spinta dei tanti pilastri, così il parlamento dovrebbe sostenere e fondere le spinte contrastanti Immagina il mondo che vorresti, coloralo di tutte le sfumature e mettilo per iscritto, così da averlo davanti agli occhi e ricordarti che, se continui a pensarlo, un giorno avverrà.

4 La freccia del Sagittario Astrologia evolutiva - a cura di Adele Caprio e Rosella Pirodda Sagittari u s come altri Glifi Astrologici ha subito dei cambiamenti in rapporto all'evoluzione umana: nel simbolismo di Atlantide era rappresentato come un Centauro, metà uomo e metà cavallo; ciò indicava l'identificazione dell'uomo con la forma, l'egoismo e lo sviluppo relativo dell'anima; in seguito, il Centauro divenne l'arciere sul cavallo bianco, nella Razza Ariana: l'uomo, staccato dall'animale, rappresentava il controllo da parte dell'anima umana della sua parte involuta; infine oggi il suo glifo è una Freccia puntata verso l'alto a significare l'ambizione umana che sfocia nell'aspirazione Spirituale, "la Freccia dell'idealismo e dell'intuizione". Nel Segno del Sagittario, l'intelletto umano ormai sviluppato e illuminato, diventa sensibile ad esperienze mentali elevate, a delle nuove espansioni di percezione intuitiva. Si vede ciò che si deve fare, il progresso è rapido: "Veloce è il viaggio sulla Via" (il Tibetano in "Astrologia Esoterica" p181). In rapporto agli Arcani Maggiori questo Segno Zodiacale potrebbe essere superficialmente paragonato all'amoureux, l'innamorato che esita nella scelta tra il suo lato debole, la baccante che gli prospetta una vita di piaceri e sensualità, ed il suo lato responsabile e cosciente, la donna austera alla sua destra, che gli offre di diventare responsivo all'anima. In alto si trova Cupido, come corrispondenza astronomica del Sagittario, che con l'arco e la Freccia, simboli sagittariani, tenta di aiutare l'innamorato nella sua scelta. I Caldei e in seguito i Babilonesi riconoscevano nel Centauro Celeste Chirone. La presenza di Cupido, al di sopra delle miserie umane, indica come la nostra SuperCoscienza abbia il compito di vegliare sulla nostra volontà, non sempre illuminata e quindi facile agli errori. Nell'uomo non evoluto del Sagittario è presente il desiderio grossolano ed ambizioso, mentre in quello dell'aspirante spirituale, prevale l'aspirazione Spirituale focalizzata, la Freccia verso il Futuro. I Pianeti che esprimono le Energie di questa Costellazione sono Giove e la Terra: Giove, exoterico, condiziona la personalità dell'uomo del Sagittario, la Terra, governatore esoterico, ne condiziona la vita dell'anima. L'uomo reagisce alla devozione e agli ideali nobili ed è la sensibilità che distingue l'essere umano. La Terra, Pianeta non sacro di III Raggio di Intelligenza Attiva, conduce il nativo del Segno verso l'iniziazione, in uno specifico campo di esperienza, che lo porta ad una espansione di coscienza. La Freccia si dirige verso una Meta, la Direzione, lo sforzo personale e dell'anima, che coincidono con il Piano Divino. In rapporto ai due Pianeti, Giove e Terra Veicoli di Energia, possiamo collegare due Arcani Maggiori: il Papa e il Diavolo. Giove è il Sacro Pianeta dell'amore-saggezza, la conoscenza, che applicata alla vita, diventa Consapevolezza animica e Amore verso l'umanità. Il Papa ha un volto gioviale e pieno di comprensione amorevole e indulgente verso gli errori umani. Il Personaggio sul trono funge da Ponte, il Pontifex, tra i due fedeli, due categorie di uomini: l'uno, che incarna il Sentimento delle Anima Pie, accetta il dogma -sine conditio- umilmente, senza mettere nulla in discussione, in quanto umile o non all'altezza di farlo; l'altro, alla destra del Papa, rappresenta la Teologia razionale, che Lo guarda ed "ha capito". Il Papa è chiamato a c o n c i l i a r e l a Scienza Teologica con la necessità naturale dell'uomo di cercare Dio attraverso una Religione ed il suo compito è rendere fruibili le Verità per le esigenze dell'anima dei semplici e dei dotti, far conoscere e "legare", religere, le Realtà Trascendenti con Quelle Immanenti. Il Papa conosce le Energie che provengono dall'alto e che devono essere usate alla luce del-

5 la Volontà Pura: i guanti bianchi con la croce azzurra dell'anima e della Fedeltà Cristica indicano una purezza rivolta a problemi dello Spirito e non temporali; il suo Scettro dalle 7 Punte mette in risalto il Potere Spirituale che ci mantiene padroni delle nostre facoltà interiori, dei nostri Pianeti Interiori: Restrizione Saturnina, Generosità gioviana, Sentimento venusiano ed Energia Marziana; Immaginazione lunare e Ragione Solare, Tutto lo Scettro unito verso la punta più alta, il Messaggero Mercurio, portatore di Discernimento. Lo Scettro Pontificio è come l'albero della Vita. L'Arcano Maggiore il Papa è il grande sacerdote di Giove Ammone o il Giove dei Tarocchi di Besançon, è la Saggezza ed il Pensiero Creatore, è la Gnosi che illumina il Cammino del Sagittario, è l'aspirante Discepolo verso l'iniziazione. La Terra è l'espressione fisica, è il Corpo denso dell'entità o Logos Terrestre che La abita, cosi' come Noi-Anima occupiamo il nostro corpo fisico. Ogni Energia è Sacra, di per sè neutra, ma è Chi la usa che ne determina la qualità, è la sua applicazione che determina la negatività o positività. Se nulla venisse a turbare la pacifica circolazione dell'energia, la Vita rimarrebbe conforme all'ideale Paradisiaco per cui siamo stati creati. Ma dipendiamo dalla Legge Karmica e dalla Legge di questo Sistema Solare, dipendiamo dalle Qualità che la Sostanza, di cui è fatta la Terra, possiede e attraverso le Quali si esprime la Divinità del Logos Terrestre, anch'essa soggetta come altri Esseri Planetari alla Legge del Karma di questo Sistema Solare, frutto di un altro precedente Sistema. La sostanza è inerte e separativa e ci porta all'egoismo del possesso e a vederci separati dall'altro fratello, ci porta all'illusione della Separatività, e qui entra in gioco la Terra: l'arcano Maggiore il Diavolo. Il Diavolo è al servizio dell'iniziato che impara a incanalare le sue energie e a trasformarle in forza purificata ed al suo servizio: alla realizzazione della Grande Opera. Il Diavolo è il contrario dell'unità; oppone al Mondo i vari mondi. La Magia insegna a dominarlo. Il saggio lascia il dominio dell'al-di-là ai falsi occultisti che vogliono con orgoglio e vanità avere potere su forze che poi si rivoltano contro di loro; il saggio conosce le Leggi della Natura e Le rispetta, esercita un umile sacerdozio per un bene Superiore che prima di tutto siamo noi, la nostra Aura e l'ambiente in cui viviamo. Il Diavolo è l'agente Magico, il Corpo, prezioso strumento creato dall'anima, a sua volta Lei Strumento della Monade o Spirito. È al Diavolo che dobbiamo la nostra magia atomica, il desiderio di esistere, l'istinto di conservazione, ma dalla nascita in poi siamo noi che ci liberiamo di Lui, ci distacchiamo dai nostri forti istinti. Il basso mondo dell'orgoglio, della pigrizia, dell'ira, dell'invidia, della gola, dell'avarizia, del possesso e della gelosia, della lussuria, il Diavolo, il tutto, deve subire una profonda trasformazione. Il Diavolo, il Baphomet degli Alchimisti, è al servizio della Terra ma sottomesso alle Leggi dell'altissimo, è un provocatore di turbamenti nell'uomo, nella sua più profonda ed inconscia parte da trasmutare. Nelle braccia del Diavolo si trova la scritta "Solve et Coagula": nella mano sinistra appare il Fuoco Sacro della Vita, che illumina la materia e fa nascere la vita, lo Spirito che si unisce alla Materia tramite l'unione o magia sessuale. Nella mano destra c'è la torcia incendiaria, la corrente che determina lo scorrere del fluido vitale o Prana. La presenza del glifo di Mercurio ci ricorda che lo zolfo è il Fuoco Realizzatore imprigionato nella cellula di ogni essere umano, che viene richiamato alla vita. Finchè il Mercurio dei Saggi non soffia su questo Fuoco, la Vita resta latente: è il Mercurio intelligente che mantiene la combustione. La Grande Opera è compiuta quando l'acqua alchemica o Anima, concluso il Ciclo delle Reincarnazioni, si libera vittoriosa e manifesta la Luce Trascendente. In Astrologia Esoterica Mercurio in Sagittarius aiuta il discepolo a smettere di immedesimarsi nei processi mentali della personalità e ad imparare ad astrarsi dalla forma, smettere di pensare ed imparare ad Essere, proiettarsi come la Freccia in avanti, verso il Futuro, far coincidere ogni suo sforzo con i voleri dell'anima e dire: "Vedo la meta. La raggiungo, e ne vedo un'altra".

6 Chimica ed energia dei carboidrati Per mantenerci in buona salute e pieni di energia, possiamo partire dal modo in cui ci alimentiamo. Il primo passo è stabilire dei parametri ideali, ai quali tentare di avvicinarci il più possibile, il primo dei quali è la proporzione che dovrebbe esistere tra proteine, carboidrati e frutta e verdura. Il 60% di ciò che ingeriamo dovrebbe essere costituito da frutta e verdura cruda o cotta, il 20% da carboidrati (cereali, tuberi, zucchero, miele, ecc.) e il 20% da proteine (carne, uova, latte, pesce, legumi, soia e derivati, ecc.). Questo per far sì che l equilibrio chimico che esiste nel nostro organismo rimanga entro i valori di normalità, e che il nostro organismo funzioni correttamente. I carboidrati sono di 2 tipi: semplici e complessi. I primi sono composti molto semplici, formati cioè da una o due molecole, e ne fanno parte tutti i dolcificanti come zucchero bianco o grezzo, miele, malto, sciroppo d acero, melassa, sciroppo di mais, etc. I secondi, invece, hanno una struttura molecolare più complessa e ne fanno parte tutti i cereali, come frumento, farro, orzo, segale, avena, mais, grano saraceno, ecc.; tutti i legumi, come fagioli, ceci, piselli e lenticchie (che in realtà sono una combinazione di carboidrati e proteine); e i tuberi come patate e tapioca (una fecola che si ottiene dalle radici di manioca), etc. Ruolo fondamentale dei carboidrati è fornire energia. Durante il processo digestivo vengono infatti scissi e trasformati in glucosio, il carburante principale del nostro corpo e della nostra mente. Il 25% dell intera quantità di glucosio prodotta dal nostro organismo, ad esempio, viene consumata direttamente dal cervello. EQUILIBRIO ACIDO/BASICO I carboidrati sono, quindi, una parte essenziale della nostra alimentazione a patto però che il loro consumo non superi il 20% del cibo ingerito quotidianamente. In primo luogo poiché contengono ceneri acide (e più sono raffinati più ne contengono) ed un consumo eccessivo può contribuire, quindi, a creare uno stato di acidosi che, come si è già detto precedentemente, è assolutamente da evitare (così come sarebbe da evitare il consumo di carboidrati eccessivamente trattati o raffinati. Al riso è preferibile, Nutrizione consapevole - a cura di Carmen Doto dunque, il riso integrale; al pane bianco, il pane integrale; allo zucchero bianco, lo zucchero grezzo. EFFETTO BOMBA DELLO ZUCCHERO EFFETTO INSULINA Come detto in apertura, i carboidrati semplici vengono così chiamati perché formati solo da una o due molecole. Ciò fa sì che vengano digeriti piuttosto velocemente, ma questo non costituisce necessariamente un punto a loro favore come si potrebbe, di primo acchito, immaginare, in quanto il loro rapido assorbimento inonda letteralmente il sangue di zucchero. Questo fenomeno è conosciuto come effetto bomba dello zucchero. Il glucosio fatto affluire nel sangue ha bisogno, a questo punto, dell ormone insulina, prodotto dal pancreas, per essere veicolato a tutte le cellule ed essere quindi trasformato in energia. Per metabolizzare una grande quantità di glucosio, il pancreas rilascerà, nel flusso sanguigno, grandi quantità di insulina. Il risultato è noto come effetto insulina. Entrambi questi effetti hanno conseguenze a n c h e gravi sullo stato di salute: l effetto insulina, cioè la presenza di ingenti quantità di insulina nel sangue, aumenta, infatti, il rischio di malattie cardiache, diabete, morbo di Alzheimer e altre patologie. lo sforzo a cui viene sottoposto l organismo per tentare di sopportare l eccesso di glucosio accelera il processo di invecchiamento; la rapida produzione e combustione di glucosio, infine, fornisce sì un immediato aumento d energia, ma la durata del picco è altresì assai breve e lascia normalmente il posto a fiacchezza fisica e mentale, confusione e difficoltà di concentrazione. Un altalena energetica che si può riflettere a livello emotivo con la comparsa di irritazione, sonnolenza, ira o depressione. Va limitato, quindi, il consumo di carboidrati semplici e, è bene ripeterlo, va limitato al massimo l uso dello zucchero bianco (assai povero di nutrienti), ma anche di quello grezzo (i migliori sono comunque il Demerara, il Mascobado e il Panela) a vantaggio di miele (per i non vegani), malto o sciroppo d acero. I carboidrati che sono responsabili del rapido innalzamento della concentrazione di glucosio nel san-

7 gue (glicemia) sono detti AIG (ad Alto Indice Glicemico), evento che scatena il meccanismo perverso dell'insulina. Negli ultimi anni questo tipo di carboidrati sono stati additati come i principali responsabili del sovrappeso e dell'insorgenza delle patologie ad esso collegate come l'arteriosclerosi e il diabete. Se da un lato è sicuramente vero che l'eccesso di carboidrati AIG (detti anche impropriamente "zuccheri semplici") è uno dei difetti principali della dieta di molte persone, è altrettanto vero che senza una visione a 360 gradi dell'alimentazione è facile assumere posizioni estreme che non risolvono nulla. Quello che fa male, infatti, è l'eccesso di carboidrati, a prescindere dal loro indice glicemico. Prima di valutare la qualità dei glucidi che assumiamo, dobbiamo, quindi, valutare le quantità. I carboidrati AIG non sono sempre dannosi, anzi, in alcuni casi sono addirittura consigliabili. Per esempio, dopo un attività sportiva intensa l'organismo ha bisogno di una certa quantità di carboidrati per ripristinare le scorte di glicogeno muscolare: i carboidrati AIG ripristinano queste scorte nel modo più efficiente e veloce possibile e quindi vanno utilizzati in questa situazione. I carboidrati AIG si trovano negli alimenti che hanno un indice glicemico elevato (superiore a 60-70). Fortunatamente non è necessario imparare a memoria l'indice glicemico di ogni alimento, poiché all'interno di ogni categoria di alimenti le variazioni sono molto limitate. Ovviamente esistono delle eccezioni che bisogna assolutamente conoscere per evitare errori. Queste, tuttavia, sono poche e facili da ricordare. La frutta, la verdura, i cereali integrali, i latticini hanno in generale un indice glicemico basso. I cereali raffinati, lo zucchero (saccarosio), i dolci, le bevande zuccherate hanno un indice glicemico alto. Occhio, quindi, all etichetta. Leggere gli ingredienti riportati per legge sull'etichetta dei prodotti è di importanza fondamentale per individuare i carboidrati AIG. Per individuare un prodotto ad alto indice glicemico, basta verificare se negli ingredienti c'è la dicitura "zucchero" o "sciroppo di glucosio" ai primi posti. Lo sciroppo di cereali (come il malto) è equivalente allo sciroppo di glucosio. Fatto questo, non è necessario eliminare completamente lo zucchero, né evitare completamente i dolci. Perfino le linee guida dell'inran, che suggeriscono di mangiare dolci solo due volte la settimana, a nostro parere sono esagerate. Una persona sana può concedersi un piccolo dolce alla fine di ogni pasto all'interno di una alimentazione sana. L'importante è far quadrare il bilancio calorico quotidiano e una ripartizione dei macronutrienti accettabile. In linea generale, il consiglio è quello di abituarsi a consumare alimenti con zucchero aggiunto solo quando non esiste una alternativa: i dolci non possono non contenere zucchero, ma lo yogurt si. Ad esempio: usare poco zucchero per dolcificare le bevande. eliminare completamente le bevande zuccherate (Coca-Cola, succhi di frutta, bevande estive, ecc.). Per abbassare l'indice glicemico di qualunque alimento basta assumerlo insieme a proteine e/o grassi: quindi è bene assumere alimenti contenenti carboidrati ad alto indice glicemico insieme ad altri. Per questo un dolce a fine pasto, se il bilancio calorico è rispettato, è meglio di una Coca-Cola a stomaco vuoto. I CARBOIDRATI COMPLESSI E L IMPORTANZA DELLA LORO INTEGRITÀ La struttura molecolare più complessa di cereali, legumi e tuberi fa sì che la loro digestione avvenga secondo tempi assai più lunghi di quelli che impiegano i carboidrati semplici, il che significa un rilascio graduale di glucosio nel sangue e, di conseguenza, un minore affaticamento dell organismo e un flusso energetico stabile invece che una botta di breve durata. Ma questo avviene solo se i cereali sono lasciati nella loro forma naturale. La raffinazione, infatti, oltre a creare uno squilibrio degli zuccheri nel sangue, priva gli alimenti di molte delle loro sostanze realmente nutrienti, riducendo i cereali raffinati allo stato di parenti poveri dei loro corrispettivi integrali, naturalmente ricchi di vitamine, sali minerali ed altro. Oltre a ciò, la crusca dei cereali cioè la loro parte fibrosa aiuta ad abbassare il livello di colesterolo e rappresenta una protezione verso le malattie cardiache; riduce inoltre il rischio di cancro al colon, offre un sostegno al sistema immunitario, previene disordini del tratto intestinale, e da ultimo, rallenta l assorbimento del cibo, assicurando l immissione di un flusso di glucosio graduale. L assorbimento troppo veloce dei carboidrati, come già detto, dà luogo all effetto bomba dello zucchero e all effetto insulina. CHILI IN PIÙ? È bene ricordare che consumare troppi carboidrati può far aumentare di peso. Ogni grammo di carboidrato corrisponde a 4 calorie, che vengono prodotte quando l amido è convertito in glucosio. Il glucosio che non viene utilizzato viene convertito a sua volta in glicogeno e immagazzinato nei muscoli e nel fegato, pronto per essere utilizzato quando se ne presenterà la necessità. L ulteriore eccesso viene convertito in grassi. Per questo il carboidrato può trasformarsi in chili in più se consumato oltre un certo limite, che è e rimane il 20%.

8 Un po di storia Il campo morfogenetico Scienza di frontiera - a cura di Edoardo Conte Nel 1920 ad Harvard alcuni ratti vennero addestrati a imparare a fuggire da un laboratorio riempito d acqua. Si scoprì che le generazioni successive imparavano a svolgere il compito in tempi più brevi. Rupert Sheldrake, fisiologo delle piante britannico, ha proposto e sviluppato la sua idea di campo morfogenetico; egli propone l idea che i sistemi siano regolati, oltre che dalle leggi della fisica, da campi organizzativi invisibili che egli chiama campi morfogenetici ( da morphé, forma e génesis, essere generati). Egli afferma che se un membro di una specie biologica impara un nuovo compito o comportamento, questo, se ripetuto a lungo, influenza l intera specie. Più membri si impadroniscono dei nuovi comportamenti, più potente diventa il campo morfogenetico e più facilmente altri individui acquisiranno nuove abilità Afferma lo stesso Sheldrake: "Quello di cui si occupa la mia teoria sono i sistemi naturali che si organizzano da soli, e riguarda la causa della forma. E la causa di tutte queste forme per me sono campi che organizzano, campi che definiscono, che io chiamo campi morfici, dalla parola greca che significa forma". In un campo cristallino le molecole e atomi si ordinano e si organizzano all interno di un cristallo; in un campo animale le cellule si organizzano per assumere la forma dell embrione, e poi dell adulto della specie. In un campo sociale gli individui coordinano comportamenti, competenze e abilità. Connessioni mentali Sempre più si diffonde la consapevolezza che l umanità è una e che, pertanto, ciascuno è responsabile di suo fratello. Anche la Scienza conferma questo riconoscimento. Tutti gli organismi, dal filo d'erba al corpo umano, condividono una caratteristica: i vari componenti funzionano naturalmente insieme, in armonia col tutto. Questa interazione può esser definita "sinergia" (ciò è dovuto al fatto che, come indica la scienza esoterica, ogni creatura è immersa nella Rete eterica che è la matrice mediante la quale la Vita Una si compenetra - ndr). La società finora non ha funzionato secondo questo schema, poiché ciascun componente agisce come io unico e individuale, ben distinto dagli altri io. Ma esiste un altro modello in cui la qualità essenziale è essere uno con la creazione. Spesso il primo modello è rafforzato dalla famiglia; se i genitori proiettano il presupposto che "io sono qui dentro" mentre "il mondo e là fuori", il bambino inizierà a sentirsi un io separato. L'io, nel tentativo continuo di trarre il senso d'identità dall'interazione con gli altri, avrà bisogno di essere amato, di appartenere o di credere: cercherà pertanto riconoscimenti affettivi, sociali o di gruppi religiosi, politici e culturali di riferimento. Sempre più ricercatori hanno la convinzione, più volte ormai suffragata dalla scienza, che le menti si influenzano a vicenda. Secondo alcuni, stiamo vivendo il più straordinario e cruciale momento della storia umana: la consapevolezza della progressiva integrazione delle menti umane in un unico sistema vivente, un cervello globale. Molti meditatori riferiscono l'esperienza di avere una meditazione più profonda quando la praticano in gruppo; più ampio è il gruppo, maggiore l'effetto. Nel 1979, alla Maharishi International Unversity, nel Massachussets, 3000 allievi praticavano una tecnica avanzata che accresce la coesione dell'attività cerebrale (coesione, in questo caso, è una misura del grado in cui diverse parti del cervello funzionano in reciproca sincronia). Un altro gruppo più ristretto praticava tecniche simili a mille miglia di distanza, nello Iowa. Nessuno, né gli allievi né gli sperimentatori, conosceva i momenti in cui il gruppo più numeroso si sarebbe seduto in meditazione; eppure l'analisi dell'attività cerebrale del secondo gruppo, durante la meditazione, indicò un aumento di coesione tra gli individui ogni volta che anche il primo gruppo meditava: gli schemi di attività cerebrale del secondo gruppo erano in maggiore armonia reciproca; i loro cervelli diventavano più sincronizzati. Ciò indica che lo stato generale di consapevolezza di ciascuno influenza quello di tutti. Se, quindi, più persone inizieranno a sperimentare stati più avan-

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 36 1. ZUCCHERI E SAPORE DOLCE Tutti gli zuccheri sono fonti di energia e non

Dettagli

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Le necessità del nostro corpo Cibo e bevande sono i mezzi con cui il nostro organismo si procura le sostanze di cui ha bisogno per le sue attività vitali.

Dettagli

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo L utopia dell educazione L educazione è un mezzo prezioso e indispensabile che

Dettagli

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Etichettatura degli alimenti

Etichettatura degli alimenti Ministero della Salute Direzione generale per l igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione Etichettatura degli alimenti Cosa dobbiamo sapere La scelta di alimenti e bevande condiziona la nostra

Dettagli

Fin dove andrà il clonaggio?

Fin dove andrà il clonaggio? Fin dove andrà il clonaggio? Mark Post, il padrone della sezione di fisiologia dell Università di Maastricht, nei Paesi Bassi, ha dichiarato durante una conferenza tenuta a Vancouver, in Canada, che aveva

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Il primo maggio 2015 si inaugura a Milano l EXPO, un contenitore di tematiche grandi come l universo: "Nutrire il pianeta. Energia per la vita. Una

Dettagli

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato L amicizia tra uomo e donna. Questo tipo di relazione può esistere? Che rischi comporta?quali sono invece i lati positivi? L amicizia tra uomini e donne è possibile solo in età giovanile o anche dopo?

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

Erwin Schrödinger Che cos è la vita? La cellula vivente dal punto di vista fisico tr. it. a cura di M. Ageno, Adelphi, Milano 2008, pp.

Erwin Schrödinger Che cos è la vita? La cellula vivente dal punto di vista fisico tr. it. a cura di M. Ageno, Adelphi, Milano 2008, pp. RECENSIONI&REPORTS recensione Erwin Schrödinger Che cos è la vita? La cellula vivente dal punto di vista fisico tr. it. a cura di M. Ageno, Adelphi, Milano 2008, pp. 154, 12 «Il vasto e importante e molto

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

L educazione non formale e l apprendimento interculturale. Info days

L educazione non formale e l apprendimento interculturale. Info days L educazione non formale e l apprendimento interculturale Info days Roma, 16 novembre 2009 Una donna portò suo figlio a vedere Gandhi, il quale le chiese il motivo della sua presenza. Vorrei che mio figlio

Dettagli

DISCERNIMENTO NEL MEDIOEVO

DISCERNIMENTO NEL MEDIOEVO DISCERNIMENTO NEL MEDIOEVO San Bernardo (1090-1153) Jean Gerson (1363-1429) S. Bernardo (1090-1153) Bernardo ha formato la sua saggezza basandosi principalmente sulla Bibbia e alla scuola della Liturgia.

Dettagli

Che cos è un emozione?

Che cos è un emozione? Che cos è un emozione? Definizione Emozione: Stato psichico affettivo e momentaneo che consiste nella reazione opposta all organismo a percezioni o rappresentazioni che ne turbano l equilibrio (Devoto

Dettagli

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Forse sarebbe necessario che iniziassi correggendo il titolo di questa mia breve introduzione: non cultura, creatività e sviluppo sostenibile, ma cultura globalizzata,

Dettagli

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO 1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO Sono molte le definizioni di allenamento: Definizione generale: E un processo che produce nell organismo un cambiamento di stato che può essere fisico, motorio, psicologico.

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

Libro gratuito di filosofia

Libro gratuito di filosofia Libro gratuito di filosofia La non-mente Introduzione Il libro la non mente è una raccolta di aforismi, che invogliano il lettore a non soffermarsi sul significato superficiale delle frasi, ma a cercare

Dettagli

IL RAPPORTO CON GLI ALTRI

IL RAPPORTO CON GLI ALTRI IL RAPPORTO CON GLI ALTRI Cos è la vita?, è una domanda che molti si pongono. La vita è rapporto, amici miei. Possono essere date altre risposte, e tutte potrebbero essere valide, ma al di là di tutto,

Dettagli

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 TALK SHOW IL SORRISO VIEN MANGIANDO D.ssa Clelia Iacoviello Consulente Nutrizionale Nutraceutico Agenda Chi sono I problemi di oggi - Fame di Testa

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

Painting by Miranda Gray

Painting by Miranda Gray Guarire le antenate Painting by Miranda Gray Questa è una meditazione facoltativa da fare specificamente dopo la benedizione del grembo del 19 ottobre. Se quel giorno avete le mestruazioni questa meditazione

Dettagli

PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E DELL EDUCAZIONE SVILUPPO MORALE E SESSUALE. Docente: S. De Stasio

PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E DELL EDUCAZIONE SVILUPPO MORALE E SESSUALE. Docente: S. De Stasio PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E DELL EDUCAZIONE SVILUPPO MORALE E SESSUALE Docente: S. De Stasio Diverse dimensioni delle norme morali L acquisizione di una norma morale è un processo che contiene diverse

Dettagli

L esercizio fisico come farmaco

L esercizio fisico come farmaco L esercizio fisico come farmaco L attività motoria come strumento di prevenzione e di terapia In questo breve manuale si fa riferimento a tipo, intensità, durata e frequenza dell attività fisica da soministrare

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

CIO CHE SPINGE L UOMO

CIO CHE SPINGE L UOMO CIO CHE SPINGE L UOMO RIFLESSIONI E PROSPETTIVE SU COME PERCEPIAMO IL MONDO INTORNO A NOI COSA CI SPINGE? Cosa ci fa agire, cosa ci fa scegliere un alternativa piuttosto che un altra, cosa ci attrae e

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

La DIGESTIONE. I principi nutritivi sono: le proteine, i glucidi, i lipidi, le vitamine, i sali minerali e l acqua.

La DIGESTIONE. I principi nutritivi sono: le proteine, i glucidi, i lipidi, le vitamine, i sali minerali e l acqua. La DIGESTIONE Perché è necessario nutrirsi? Il corpo umano consuma energia per muoversi, pensare, mantenere la temperatura costante, ma anche solo per riposarsi. Il consumo minimo di energia è detto metabolismo

Dettagli

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO PRINCIPI FONDANTI 1. Volontario è la persona che, adempiuti i doveri di ogni cittadino, mette a disposizione il proprio tempo e le proprie capacità per gli altri, per

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO 1. Il bambino sviluppa il senso dell identità personale, è consapevole delle proprie esigenze e dei propri sentimenti, sa controllarli ed esprimerli in modo adeguato

Dettagli

Identikit del drogato da lavoro

Identikit del drogato da lavoro INTERVISTA Identikit del drogato da lavoro Chi sono i cosiddetti workaholic? quanto è diffusa questa patologia? Abbiamo cercato di scoprirlo facendo qualche domanda al dottor Cesare Guerreschi, fondatore

Dettagli

C.5 PER UNA RIFLESSIONE TEOLOGICA SUL LAVORO

C.5 PER UNA RIFLESSIONE TEOLOGICA SUL LAVORO C.5 PER UNA RIFLESSIONE TEOLOGICA SUL LAVORO 1.La nuova creazione come struttura teologica 2.L approccio pneumatologico 3. L alienazione del lavoro in prospettiva teologica 4. La spiritualità del lavoro

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Cos è il diabete? Qual è effettivamente il problema? Parliamo di diabete N. 42

Cos è il diabete? Qual è effettivamente il problema? Parliamo di diabete N. 42 Parliamo di diabete N. 42 Revisione agosto 2010 Cos è il diabete? What is diabetes? - Italian Diabete è il nome dato a un gruppo di diverse malattie in cui vi è troppo glucosio nel sangue. Il pancreas

Dettagli

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 2 La mamma diceva che ero dimagrito e così mi portò dal medico. Il dottore guardò le urine, trovò dello

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

LA PROGETTAZIONE Come fare un progetto. LA PROGETTAZIONE Come fare un progetto

LA PROGETTAZIONE Come fare un progetto. LA PROGETTAZIONE Come fare un progetto LA PROGETTAZIONE 1 LA PROGETTAZIONE Oggi il raggiungimento di un obiettivo passa per la predisposizione di un progetto. Dal mercato al terzo settore passando per lo Stato: aziende, imprese, organizzazioni,

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Oleggio, 25/12/2009. Natività- Dipinto del Ghirlandaio

Oleggio, 25/12/2009. Natività- Dipinto del Ghirlandaio 1 Oleggio, 25/12/2009 NATALE DEL SIGNORE Letture: Isaia 9, 1-6 Salmo 96 Tito 2, 11-14 Vangelo: Luca 2, 1-14 Cantori dell Amore Natività- Dipinto del Ghirlandaio Ci mettiamo alla Presenza del Signore, in

Dettagli

La Carta di Ottawa per la Promozione della Salute

La Carta di Ottawa per la Promozione della Salute La Carta di Ottawa per la Promozione della Salute The Ottawa Charter for Health Promotion 1 Conferenza Internazionale sulla promozione della salute 17-21 novembre 1986 Ottawa, Ontario, Canada La 1 Conferenza

Dettagli

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE un indagine demoscopica svolta da Astra Ricerche per Telefono Amico Italia con il contributo di Nokia Qui di seguito vengono presentati i principali risultati

Dettagli

Da dove prendono energia le cellule animali?

Da dove prendono energia le cellule animali? Da dove prendono energia le cellule animali? La cellula trae energia dai legami chimici contenuti nelle molecole nutritive Probabilmente le più importanti sono gli zuccheri, che le piante sintetizzano

Dettagli

CHE COS E L EUTANASIA?

CHE COS E L EUTANASIA? CHE COS E L EUTANASIA? Che cosa si intende per eutanasia? Il termine eutanasia deriva dal greco: eu=buono, e thanatos=morte. Interpretato letteralmente quindi, esso significa: buona morte. Nel significato

Dettagli

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI UMANI. Preambolo

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI UMANI. Preambolo Il 10 dicembre 1948, l'assemblea Generale delle Nazioni Unite approvò e proclamò la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, il cui testo completo è stampato nelle pagine seguenti. Dopo questa solenne

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

John Dewey. Le fonti di una scienza dell educazione. educazione

John Dewey. Le fonti di una scienza dell educazione. educazione John Dewey Le fonti di una scienza dell educazione educazione 1929 L educazione come scienza indipendente Esiste una scienza dell educazione? Può esistere una scienza dell educazione? Ṫali questioni ineriscono

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

CHE COS È L INDULGENZA?

CHE COS È L INDULGENZA? CHE COS È L INDULGENZA? La dottrina dell'indulgenza è un aspetto della fede cristiana, affermato dalla Chiesa cattolica, che si riferisce alla possibilità di cancellare una parte ben precisa delle conseguenze

Dettagli

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI DELL'UOMO DEL 1948

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI DELL'UOMO DEL 1948 DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI DELL'UOMO DEL 1948 PREAMBOLO Considerato che il riconoscimento della dignità inerente a tutti i membri della famiglia umana, e dei loro diritti, uguali ed inalienabili,

Dettagli

Una risposta ad una domanda difficile

Una risposta ad una domanda difficile An Answer to a Tough Question Una risposta ad una domanda difficile By Serge Kahili King Traduzione a cura di Josaya http://www.josaya.com/ Un certo numero di persone nel corso degli anni mi hanno chiesto

Dettagli

Un differente punto di vista

Un differente punto di vista A Different Point of View Un differente punto di vista by Serge Kahili King Traduzione a cura di Josaya http://www.josaya.com/ Come sappiamo dal primo principio Huna, (IL MONDO E' COME TU PENSI CHE SIA

Dettagli

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute)

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) La ristorazione collettiva ed in particolare quella scolastica è stata individuata come un ambito prioritario di intervento relativamente al Progetto MA.RI.SA.

Dettagli

COME VINCERE IL CALDO

COME VINCERE IL CALDO Centro Nazionale per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO Raccomandazioni per il personale che assiste gli anziani a casa ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO LA SALUTE VIEN MANGIANDO PERCHÉ MANGIAMO? Il nostro organismo per sopravvivere e stare in buona salute, per crescere, per svolgere attività fisica, per riparare le parti del corpo danneggiate e sostituire

Dettagli

Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo

Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo La dieta, il microbiota intestinale e la salute digestiva sono intrecciati fra loro. Questi legami e il potenziale benefico dei probiotici

Dettagli

TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE

TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE 2015-2016 CORSO ANNUALE 2015-2016 SILVIA PALLINI Credo che ogni creatura che nasce su questa nostra Terra, sia un essere meraviglioso, unico e

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo 3 IN ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo sezione 1 L ALIMENTAZIONE Latte e coccole... Il latte materno costituisce l alimento più adatto ai bisogni del neonato e non solo dal punto di vista nutrizionale:

Dettagli

LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI

LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI Promesse di Gesù per coloro che reciteranno questa preghiera per 12 anni. Attraverso Santa Brigida, Gesù ha fatto meravigliose promesse alle anime

Dettagli

Dall italiano alla logica proposizionale

Dall italiano alla logica proposizionale Rappresentare l italiano in LP Dall italiano alla logica proposizionale Sandro Zucchi 2009-10 In questa lezione, vediamo come fare uso del linguaggio LP per rappresentare frasi dell italiano. Questo ci

Dettagli

LA VITA è RAPPORTO OGNI COSA COMUNICA CON TUTTO IL RESTO

LA VITA è RAPPORTO OGNI COSA COMUNICA CON TUTTO IL RESTO LA VITA è RAPPORTO OGNI COSA COMUNICA CON TUTTO IL RESTO L Universo non è più quello di un tempo e non è ciò che sembra. La fondamentale unicità del mondo fenomenico è una delle più importanti rivelazioni

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

10 passi. verso la salute mentale.

10 passi. verso la salute mentale. 10 passi verso la salute mentale. «La salute mentale riguarda tutti» La maggior parte dei grigionesi sa che il movimento quotidiano e un alimentazione sana favoriscono la salute fisica e che buone condizioni

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

Adult Literacy and Life skills (ALL) - Competenze della popolazione adulta e abilità per la vita

Adult Literacy and Life skills (ALL) - Competenze della popolazione adulta e abilità per la vita Adult Literacy and Life skills (ALL) - Competenze della popolazione adulta e abilità per la vita 1 di Vittoria Gallina - INVALSI A conclusione dell ultimo round della indagine IALS (International Adult

Dettagli

Il canale protettivo del Kundalini Yoga

Il canale protettivo del Kundalini Yoga Il canale protettivo del Kundalini Yoga PER COMINCIARE E consigliabile avere un ora ed un luogo determinati dedicati allo yoga. Tempo e spazio sono le coordinate della relatività della nostra esistenza

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto

Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto Ci sono momenti nella storia in cui i popoli sono chiamati a compiere scelte decisive. Per noi europei, l inizio del XXI secolo rappresenta uno di

Dettagli

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio CREDO IN GESÙ CRISTO, IL FIGLIO UNIGENITO DI DIO La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio Incominciamo a sfogliare il Catechismo della Chiesa Cattolica. Ce ne sono tante edizioni. Tra le mani abbiamo

Dettagli

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI L argomento che tratterò è molto discusso in tutto il mondo. Per introdurlo meglio inizio a darvi alcune informazioni sul matrimonio omosessuale, il quale ha sempre

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO

TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO di Sergio Mazzei Direttore dell Istituto Gestalt e Body Work TEORIA DEL SÉ Per organismo nella psicoterapia della Gestalt si intende l individuo che è in relazione con

Dettagli

Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare

Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare Come abbiamo visto nelle pagine precedenti il Sistema Solare è un insieme di molti corpi celesti, diversi fra loro. La sua forma complessiva è quella

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

Yoga Nidra Yoga Nidra è una forma di riposo psichico e psicologico più efficace del sonno normale

Yoga Nidra Yoga Nidra è una forma di riposo psichico e psicologico più efficace del sonno normale Quant è difficile rilassarsi veramente e profondamente anche quando siamo sdraiati e apparentemente immobili e distesi, le tensioni mentali, le preoccupazioni della giornata e le impressioni psichiche

Dettagli

Ogni giorno dopo i pasti

Ogni giorno dopo i pasti Ogni giorno dopo i pasti Se si facesse un sondaggio su che cosa la gente porti, abitualmente, nella borsa, uno degli oggetti più quotati sarebbe: medicinali. Non dico gli anziani, ma sapete quanti adolescenti

Dettagli

Questi effetti variano da una persona ad un altra e dipendono dalla specifica natura della lesione cerebrale e dalla sua gravità.

Questi effetti variano da una persona ad un altra e dipendono dalla specifica natura della lesione cerebrale e dalla sua gravità. Gli effetti delle lesioni cerebrali Dato che il cervello è coinvolto in tutto ciò che facciamo, le lesioni cerebrali possono provocare una vasta serie di effetti. Questi effetti variano da una persona

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

acqua Bevi ogni giorno in abbondanza

acqua Bevi ogni giorno in abbondanza 5. acqua Bevi ogni giorno in abbondanza 5. Bevi ogni giorno acqua in abbondanza Nell organismo umano l acqua rappresenta un costituente essenziale per il mantenimento della vita, ed è anche quello presente

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

unità B3. Le teorie sull evoluzione

unità B3. Le teorie sull evoluzione documentazione fossile è provata da embriologia comparata anatomia comparata biologia molecolare L evoluzione avviene per selezione naturale microevoluzione può essere macroevoluzione speciazione allopatrica

Dettagli