Soluzione settoriale delle automobili e dei veicoli a due ruote SAD Rapporto annuale 2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Soluzione settoriale delle automobili e dei veicoli a due ruote SAD Rapporto annuale 2014"

Transcript

1 Soluzione settoriale delle automobili e dei veicoli a due ruote SAD Rapporto annuale 2014 Soluzione settoriale delle automobili e dei veicoli a due ruote SAD

2 Indice 0 Panoramica 3 1 I rappresentanti dell organo responsabile della SAD 5 2 Obiettivi Attività Servizio specialistico Consulenza Sedute dell organo responsabile Formazione Tema centrale Piattaforma online asa-control 9 4 Controlling Audit Infortuni e malattie professionali 11 5 Conclusioni e misure 12 6 Rapporto annuale 12 7 Chi siamo 13 BAZ Pagina 2 di 14

3 0 Panoramica La soluzione settoriale SAD (Soluzione settoriale delle automobili e dei veicoli a due ruote) ha ulteriormente consolidato la collaborazione con il servizio specialistico (AEH Zentrum für Arbeitsmedizin, Ergonomie und Hygiene AG) con effetti positivi sulla qualità delle giornate ERFA (scambio di esperienze) e sugli altri servizi. Le attività principali dell esercizio 2014 sono state: Il corso base è stato rielaborato e reso più interattivo. Le giornate ERFA sono state rielaborate e i riflettori puntati su quattro diversi temi centrali. È stata creata una scheda informativa dedicata al tema Punture e tagli che successivamente è stata inviata ai soci. È stata lanciata la nuova piattaforma online asa-control. Dopo una fase di test conclusa con successo presso alcune aziende pilota, la piattaforma online è stata messa a disposizione di tutti i soci nella primavera Nel 2014 è stato sviluppato e pubblicato online un nuovo sito web: È stato possibile conquistare nuove aziende che si sono iscritte alla soluzione settoriale SAD. La nuova piattaforma online è stata presentata agli ispettori del lavoro cantonali della Svizzera centrale. I controlli nelle aziende sono aumenti a 20 audit. Purtroppo anche diverse aziende hanno abbandonato la soluzione settoriale SAD. Nel corso della valutazione e del feedback ricevuto da queste aziende sono emersi i seguenti motivi di abbandono: Fallimento Cessazione dell'attività Regolamento della successione Certificazione ISO/ecolabel Misure di risparmio Riduzione dell organico (nessun dipendente) L organo responsabile della SAD si rammarica molto per questi abbandoni. La seguente tabella mostra una panoramica delle associazioni che sono collegate alla soluzione settoriale SAD. Con una quota del 73%, l UPSA vanta il numero più alto di aziende associate. In totale, il numero delle aziende è però leggermente diminuito. Associazione SAD Numero di aziende in % Differenza rispetto al 2013 Differenza in % Numero di aziende UPSA '919 USIC auto-svizzera SAA ruote Svizzera ParkingSwiss ASP Senza associazione Totale 2' '631 BAZ Pagina 3 di 14

4 Il seguente grafico mostra di nuovo la suddivisione delle aziende secondo le varie associazioni di appartenenza alla fine del Come già accennato, l UPSA vanta il numero più alto di aziende associate alla soluzione settoriale SAD. Segue l Unione Svizzera dei Carrozzieri (USIC) con 407 aziende e 2ruote Svizzera con 226 al Associazioni appartenenti alla Soluzione settoriale SAD '919 AGVS UPSA VSCI USIC auto schweiz auto-svizzera SAA 2rad 2ruote Schweiz Svizzera ParkingSwiss ParingSwiss RVS ASP ohne Senza Verband associazione Grazie agli intensi sforzi volti a conquistare nuovi soci, è stato possibile compensare parzialmente gli abbandoni. Il problema della diminuzione del numero di aziende è stato riconosciuto e nell anno 2015 avrà la massima priorità (vedere Obiettivi 2015). BAZ Pagina 4 di 14

5 1 I rappresentanti dell organo responsabile della SAD Le seguenti associazioni sono rappresentate nell organo responsabile della SAD: 2 Obiettivi 2014 Nel rapporto annuale 2013 erano stati fissati i seguenti obiettivi a livello di organo responsabile e di aziende associate per l esercizio 2014: Obiettivi a livello di organo responsabile della SAD Lancio della piattaforma asa-control tramite corsi di formazione Diffusione del nuovo opuscolo SAD In futuro invio della newsletter attraverso asa-control Obiettivi a livello di aziende associate alla SAD Creazione di 1 scheda informativa all anno (approfondimento su un tema principale) Perfezionamento della piattaforma online asa-control Elaborazione del tema centrale per il 2014 (Punture e tagli) Tutti gli obiettivi sono stati ampiamente raggiunti. Il seguente capitolo fornisce informazioni sull evoluzione dei due settori. 3 Attività 2014 Le attività del 2014 riguardano i settori servizio specialistico, consulenza, sedute dell'organo responsabile, formazione, tema centrale e piattaforma online asa-control. Le attività svolte in questi settori verranno presentate brevemente qui di seguito. BAZ Pagina 5 di 14

6 3.1 Servizio specialistico La collaborazione tra la sede centrale della soluzione settoriale e il servizio specialistico AEH funziona perfettamente. Per la soluzione settoriale SAD continua a essere responsabile il signor Christian Mahrer. Il sostegno da parte del servizio specialistico AEH viene integrato anche dagli esperti MSSL nelle discipline medicina e igiene del lavoro. MSSL è l abbreviazione di medici del lavoro e di altri specialisti della sicurezza sul lavoro. 3.2 Consulenza La consulenza alle aziende è organizzata in un sistema a 2 livelli. Il primo livello, il cosiddetto supporto First-Level, viene fornito dalla sede centrale della soluzione settoriale SAD (hotline ). In presenza di questioni tecniche specifiche, viene attivato il secondo livello del processo di consulenza. Questo livello viene coperto dal nostro servizio specialistico. 3.3 Sedute dell organo responsabile Per poter trattare e discutere i principali temi in relazione alla soluzione settoriale, nel corso del 2014 l organo responsabile ha partecipato a due sedute. In occasione della seduta primaverile del 30 aprile 2014 presso la Mobilcity di Berna sono stati trattati i seguenti punti: Stato attuazione asa-control Opuscolo pubblicitario su asa-control Nuovo sito internet Scheda informativa sul tema principale Charta della sicurezza della Suva Informazioni servizio specialistico Rapporto annuale 2013 Programma per l anno 2014 In occasione della seduta autunnale del 9 settembre 2014 presso l USIC a Zofingen sono stati discussi i seguenti punti: Informazioni sede centrale Corsi di formazione asa-control Cambio PERCO Posticipazione della Charta della sicurezza della Suva Rapporto del servizio specialistico sull anno in corso Corsi sugli infortuni non professionali Numero dei soci Approvazione del budget ordinario e di progetto Formazione Dal momento che la formazione dei soci rappresenta un importante pilastro della soluzione settoriale SAD, molte energie sono confluite nel perfezionamento dell offerta di corsi di formazione. La documentazione dei corsi è stata rielaborata e resa più interessante. Inoltre è stato possibile conquistare nuove aziende come sedi dei corsi, presso le quali verranno svolti i corsi base o le giornate ERFA. BAZ Pagina 6 di 14

7 3.4.1 Partecipanti ai corsi La tabella mostra il confronto tra il 2013 e il 2014 dei partecipanti ai corsi base e alle giornate ERFA. Fortunatamente il numero dei partecipanti alle giornate ERFA è aumentato del 30%. Corso CB ERFA Totale Corsi base per le nuove persone di contatto per la sicurezza sul lavoro (PERCO) Corso base presso la Mobilcity a Berna (fonte: SAD) Complessivamente nel 2014 sono stati organizzati 7 corsi base destinati alle PERCO. Grazie alla disponibilità di varie aziende, per la prima volta è stato possibile svolgere questi corsi a livello regionale. Lingua Numero corsi Tedesco 5 Francese 1 Italiano 1 Durante i corsi sono stati trattati i seguenti contenuti: Fondamenti di sicurezza sul lavoro e tutela della salute Lavorare con asa-control Individuazione dei pericoli Informazioni dalla soluzione settoriale Al termine del corso base, i partecipanti hanno avuto l occasione di valutare l offerta. Dalla valutazione è emerso un ottimo voto complessivo di 5.5 punti (su 6 massimi possibili). BAZ Pagina 7 di 14

8 3.4.3 Giornate ERFA Giro aziendale in occasione di una giornata ERFA presso l USIC nella Mobilcity a Berna (fonte: SAD) Complessivamente si sono svolte 19 giornate ERFA in diverse aziende. Quest anno è stato possibile organizzare le giornate ERFA anche nelle regioni della Svizzera romanda e del Ticino, incluso un giro aziendale. Lingua Numero giornate ERFA Tedesco 15 Francese 2 Italiano 2 Durante le giornate sono stati trattati i seguenti contenuti: Scambio di esperienze Indagini sugli infortuni / Esempi di infortuni Tema centrale o A: individuazione dei pericoli con l aiuto delle liste di controllo: Inciampare, cadere o B: Regole di sicurezza in azienda o C: Individuazione dei pericoli con l aiuto delle liste di controllo: Punture e tagli Giro aziendale / Lavoro di gruppo Informazioni dalla soluzione settoriale Anche alle giornate ERFA i partecipanti hanno avuto l occasione di valutare l offerta. Dalla valutazione è emerso un ottimo voto complessivo di 5.4 punti (su 6 massimi possibili). La valutazione serve a ottimizzare costantemente l offerta di formazione e ad adeguarla alle esigenze dei partecipanti. BAZ Pagina 8 di 14

9 3.5 Tema centrale Nel 2014 è stato attuato il tema centrale Punture e tagli (tema C). Il servizio specialistico ha creato la nuova giornata ERFA incl. la relativa scheda informativa. La seguente immagine mostra un estratto della scheda informativa. Fachstelle für Arbeitssicherheit und Gesundheitsschutz / / Tel info 2014 / 1 der Branchenlösung BAZ Arbeitssicherheit + Gesundheitsschutz Stechen, Schneiden Viele Unfälle durch Stechen, Schneiden! Jeder sechste Berufsunfall im Auto- und Zweiradgewerbe ist auf Stechen, Schneiden, Kratzen oder Schürfen zurück zu führen. Bei 80% der Fälle sind die Finger, Hände und Unterarme betroffen. Dies ist oftmals darauf zurück zu führen, dass scharfe Kanten an Fahrzeugen und Werkstücken vorhanden sind. Bei den Unfallhergängen zeigt sich, dass Lernende besonders oft betroffen sind. Grund dafür dürften ihre mangelnde Erfahrung und Unachtsamkeit sein. Abklären, bei welchen Tätigkeiten Schutzhandschuhe zu tragen sind, bzw. wo diese nicht getragen werden dürfen: Schutzhandschuhe sind zu tragen: z.b. bei der Handhabung von rauhen, spitzen oder scharfkantigen Werkstoffen und Werkzeugen Schutzhandschuhe dürfen nicht getragen werden: z.b. an Maschinen mit rotierenden Werkstücken oder Werkzeugen (Einzugsgefahr) Was ist zu tun? Sicherheit mit System Häufigste Unfallursachen Damit Sie Unfälle verhindern können, schlagen wir Die häufigsten Unfallursachen sind: folgendes Vorgehen vor: Technische Mängel: Scharfe Kanten und rauhe Gefährdungen ermitteln und dabei technische, Oberflächen an Fahrzeugen und Werkstü- organisatorische und personenbezogene Ursa- cken, defekte Werkzeuge, entfernte oder deaktivierte chen berücksichtigen Schutzeinrichtungen usw. Schutzmassnahmen planen Organisatorische Ursachen: Arbeitsprozesse Sicherheitsregeln definieren und durchsetzen; ungenügend organisiert (Abfolge der Arbeiten), Mitarbeitende informieren bzw. instruieren G i ö li h S h ü Scheda informativa per soci sul tema centrale 2014 (fonte: SAD) Il tema centrale Punture e tagli è stato scelto per la sua rilevanza nelle aziende. Infatti un infortunio professionale su sei nel settore delle auto e dei veicoli a due ruote è causato da punture, tagli, graffi o escoriazioni. Nell'80% dei casi sono interessate le dita, le mani e gli avambracci. Spesso questi infortuni sono causati dal fatto che sulle auto e sui pezzi da lavorare sono presenti bordi taglienti. Il trattamento e la prevenzione di questo tema centrale serve a contrastare questa problematica. 3.6 Piattaforma online asa-control Nell anno 2013 è stata elaborata la piattaforma asa-control per il settore dell auto e delle due ruote, che è stata poi lanciata con successo nella primavera Sino alla fine dell anno i soci della SAD hanno usato oltre 1000 liste di controllo. Si tratta di uno sviluppo piacevole che dimostra che molte aziende hanno già familiarizzato con la nuova piattaforma asa-control. A questo punto si tratta di illustrare i vantaggi di asa-control anche ai restanti soci, in modo che la maggior parte di loro utilizzi questo utile strumento. A tal fine, in futuro verranno organizzate giornate ERFA dedicate al tema asacontrol. Questa offerta, che fornirà ai soci un valido aiuto nell attuazione della direttiva 6508 della Commissione federale di coordinamento per la sicurezza sul lavoro (CFSL), sarà destinata alle aziende di piccole, medie e grandi dimensioni. Il seguente screenshot mostra una pagina della piattaforma online asa-control. BAZ Pagina 9 di 14

10 Pagina della piattaforma online asa-control (fonte: SAD, online) 4 Controlling 4.1 Audit Nel 2014 sono stati svolti complessivamente 20 audit (anno precedente: 9) suddivisi in tre parti. In una prima fase è stato controllato il sistema di sicurezza (manuale, documentazione, dimostrazioni) insieme alle PERCO. Quindi è stato fatto un giro aziendale. La seguente immagine mostra il controllo di un ponte sollevatore durante il giro aziendale. Al termine sono stati discussi i punti principali e le misure di miglioramento insieme alle PERCO e, ove possibile, alla direzione aziendale. (Fonte: Suva) Dopo ciascun audit è stata compilata una relazione finale sotto forma di valutazione dell audit. Una relazione sull audit è stata messa a disposizione delle aziende e una consegnata alla sede centrale della SAD. Lingua Numero audit Tedesco 19 Francese 1 Italiano 0 Gli audit erano divisi in tre parti: Controllo degli impianti Giro aziendale Colloquio finale BAZ Pagina 10 di 14

11 Durante i controlli degli impianti, la maggior parte dei difetti è stata rilevata nei seguenti settori: Linee guida e obiettivi Individuazione dei pericoli non / non completamente effettuata Formazione, documentazione dei corsi di formazione Durante il giro aziendale sono stati inoltre rilevati i seguenti difetti: Sostanze pericolose (stoccaggio, etichettatura) Magazzino (ripiani, sostanze pericolose, pneumatici, ruote ) Inciampare, cadere (griglie di protezione, gradini, pavimenti sdrucciolevoli, agenti atmosferici, illuminazione, ) Vie di fuga (segnalazione, illuminazione, spazio disponibile, porte delle vie di fuga) Manutenzione non / non completamente eseguita In seguito all analisi di queste relazioni finali, la soluzione settoriale è in grado di stabilire il tema centrale per l anno successivo e di adattare l offerta dei corsi ai difetti più frequentemente riscontrati. 4.2 Infortuni e malattie professionali Nel presente capitolo vengono presentati i dati statistici della Suva dell anno 2014 e confrontati con gli anni precedenti. La valutazione di questi dati sottolinea la rilevanza della sicurezza sul lavoro nella vostra azienda. Dati generali Per l organo responsabile della SAD la Suva distingue due classi di assicurazione: 13D e 13E. La classe 13D comprende tutte le officine di riparazione per veicoli stradali La classe di assicurazione 13E comprende carrozzerie, aziende di verniciatura, fabbriche di vagoni, settore cantieristico e aeronautico. La seguente immagine mostra i dati generali relativi agli infortuni e le malattie professionali di entrambe le classi Numero aziende Lavoratori a tempo pieno Infortuni professionali Malattie professionali (Fonte: Suva) Dal 2012 il numero di aziende è aumentato costantemente, raggiungendo l apice nel Un risultato piacevole è la diminuzione degli infortuni professionali e delle malattie professionali rispetto al Evoluzione degli infortuni professionali (IP) e non professionali (INP) dal 2012 al 2014 Prima di tutto vengono presentati i dati degli infortuni professionali delle due classi 13D e 13E dal 2012 al I dati mostrano l evoluzione per ogni 1'000 lavoratori a tempo pieno. (Fonte: Suva) IP Classe 13D Classe 13E L evoluzione mostra in entrambe le classi una tendenza in calo negli anni dal 2012 al Secondo la Suva, la diminuzione è significativa in entrambe le classi. L organo responsabile della BAZ Pagina 11 di 14

12 SAD farà tutto il possibile per continuare a supportare e portare avanti questa tendenza in calo. Tuttavia la frequenza degli infortuni con successive lesioni agli occhi è alta in entrambe le classi. Per questo motivo nel 2015 l organo responsabile della SAD punterà i riflettori sulla prevenzione delle lesioni oculari. Il secondo confronto è stato fatto tra le due classi nel settore degli infortuni non professionali (INP). Anche questo confronto mostra l evoluzione durante gli anni dal 2012 al 2014 per ogni 1'000 lavoratori a tempo pieno. (Fonte: Suva) INP Classe 13D Classe 13E Dall analisi di questi dati è emerso che nella classe 13D si è verificata una diminuzione degli INP, mentre nella classe 13E si è registrato un leggero aumento. Confrontando gli IP e gli INP è chiaro che in Svizzera il numero degli infortuni non professionali (classi 13D e 13E) è più alto e che quindi, oltre al settore degli IP, occorre affrontare anche quello degli INP. 5 Conclusioni e misure Conclusioni e misure La soluzione settoriale funziona perfettamente a tutti i livelli e ha raggiunto ampiamente tutti gli obiettivi che si era prefissata per l anno Come già successo nel 2014, in futuro l attenzione verrà puntata sempre di più sull espansione e il miglioramento delle liste di controllo per l individuazione dei pericoli. Obiettivi 2015 Per l esercizio 2015 sono stati stabiliti i seguenti obiettivi: Scheda informativa sul tema asa-control Nuove giornate ERFA sul tema asa-control in tutte e tre le regioni linguistiche Pubblicazione dei dati ERFA in tutte e tre le lingue (1 trimestre 2015) Svolgimento di 20 audit presso le aziende associate Determinazione dei temi ERFA per il primo semestre 2016 Promozione di una corretta protezione degli occhi a causa della frequenza delle lesioni oculari Lancio di azioni di vendita della SafetyBag (dispositivi di protezione individuale) Presentazione della piattaforma asa-control a tutti gli ispettori del lavoro cantonali di lingua tedesca Invio di una newsletter motivazionale per asa-control Acquisizione di nuovi soci Introduzione di un sistema di controlling dei dati IP/INP tramite asa-control Definizione del ruolo dell organo responsabile della SAD nel quadro dell attuazione della nuova legge sulla protezione dei giovani lavoratori Attuazione delle misure di accompagnamento concernenti la protezione dei giovani lavoratori 6 Rapporto annuale Il rapporto annuale, che serve principalmente all organo responsabile, è anche la base per il rapporto ERFA (ogni 5 anni) all attenzione della CFSL. I principali risultati del rapporto annuale verranno comunicati in forma concisa ai soci durante i corsi ERFA. Il rapporto continuerà a essere disponibile per i soci all indirizzo L avviso della pubblicazione del rapporto annuale verrà allegato al rapporto di gestione. BAZ Pagina 12 di 14

13 7 Chi siamo Il nostro organigramma Organigramma dell organo responsabile della SAD (fonte: SAD) La nostra sede centrale Karl Baumann Direttore Manuela Jost Sede centrale BAZ Pagina 13 di 14

14 Proteggete i vostri collaboratori e le vostre persone in formazione con i dispositivi di protezione individuale contenuti nella SafetyBag! Ordinate la SafetyBag con i dispositivi di protezione individuale all indirizzo nella rubrica News. Redazione Questo rapporto annuale è stato pubblicato nel mese di giugno Editore: Organo responsabile della Soluzione settoriale delle automobili e dei veicoli a due ruote (SAD) Wölflistrasse 5, CP 64, 3000 Berna 22 Tel , Fax , Concetto, redazione e layout: Sede centrale SAD in collaborazione con AEH, Zurigo e Suva, Lucerna Immagini: SAD, Karl Baumann Suva, Lucerna Fonti: AEH, Zurigo Suva, Lucerna Organo responsabile della SAD, Berna Nome file: Jahresbericht_Baz_.doc Creato il: Revisionato il: Approvato il: Sostituisce il SAD, Karl Baumann AEH, Christian Mahrer Per l organo documento: responsabile: Sede centrale CC: Organo responsabile della SAD, Aziende associate, CFSL BAZ Pagina 14 di 14

insieme e senza complicazioni Soluzione settoriale per la sicurezza sul lavoro e la protezione della salute Rispettare gli obblighi

insieme e senza complicazioni Soluzione settoriale per la sicurezza sul lavoro e la protezione della salute Rispettare gli obblighi Soluzione settoriale per la sicurezza sul lavoro e la protezione della salute nel settore delle automobili e dei veicoli a due ruote Amministrazione della Soluzione settoriale delle automobili e dei veicoli

Dettagli

RISPETTARE GLI OBBLIGHI INSIEME ESENZA COMPLICAZIONI

RISPETTARE GLI OBBLIGHI INSIEME ESENZA COMPLICAZIONI RISPETTARE GLI OBBLIGHI INSIEME ESENZA COMPLICAZIONI Soluzione settoriale per la sicurezza sul lavoro e la protezione della salute nel settore delle automobili edei veicoli adue ruote (SAD) Note redazionali

Dettagli

Esercizio SN - Sicurezza sul lavoro

Esercizio SN - Sicurezza sul lavoro Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni DATEC Ufficio federale delle strade USTRA Direttiva Edizione 2011 V2.91 Esercizio SN - Sicurezza sul lavoro Struttura

Dettagli

Documentazione per i media NVS 2015

Documentazione per i media NVS 2015 Documentazione per i media NVS 2015 Association Suisse en Naturopathie Associazione Svizzera di Naturopatia NVS Schützenstrasse 42 CH-9100 Herisau T +41 71 352 58 50 F +41 71 352 58 81 nvs@naturaerzte.ch

Dettagli

Previsioni congiunturali per il settore svizzero dell automobile 2015

Previsioni congiunturali per il settore svizzero dell automobile 2015 Previsioni congiunturali per il settore svizzero dell automobile 2015 Analisi e previsioni per conto della Unione professionale svizzera dell automobile UPSA Previsioni di settore BAKBASEL Ottobre 2014

Dettagli

Lista di controllo Lavori di manutenzione su veicoli ferroviari

Lista di controllo Lavori di manutenzione su veicoli ferroviari Sicurezza realizzabile Lista di controllo Lavori di manutenzione su veicoli ferroviari Gli interventi di manutenzione sui veicoli ferroviari vengono svolti in condizioni di sicurezza? La manutenzione dei

Dettagli

Individuazione dei pericoli e pianificazione delle misure nelle piccole aziende

Individuazione dei pericoli e pianificazione delle misure nelle piccole aziende Individuazione dei pericoli e pianificazione delle misure nelle piccole aziende Questo opuscolo, rivolto principalmente alle piccole aziende, illustra come individuare i pericoli in azienda e come pianificare

Dettagli

Test di scrittura. Test di scrittura

Test di scrittura. Test di scrittura Name Klasse Schreiben I HT 2012/13 Schriftliche Reifeprüfung Haupttermin aus Italienisch Haupttermin 14. Mai 2013 14. Mai 2013 Name Gesamtpunkte ESERCIZIO 1: Klasse von 40 Gesamtpunkte ESERCIZIO 2: von

Dettagli

Riflessioni di fondo sulla promozione della qualità nella scuola

Riflessioni di fondo sulla promozione della qualità nella scuola Riflessioni di fondo sulla promozione della qualità nella scuola Tendenze internazionali e nazionali Modulo A Ispettorato scolastico dei Grigioni, luglio 2013 Quando una società affronta il tema della

Dettagli

L organizzazione della sicurezza un compito di primaria importanza per ogni azienda

L organizzazione della sicurezza un compito di primaria importanza per ogni azienda L organizzazione della sicurezza un compito di primaria importanza per ogni azienda Compito del superiore è quello di organizzare l azienda in modo da garantire la sicurezza e la tutela della salute. In

Dettagli

Età pensionabile Per quanto riguarda l età pensionabile AVS, non sono necessarie modifiche per l anno 2015.

Età pensionabile Per quanto riguarda l età pensionabile AVS, non sono necessarie modifiche per l anno 2015. Personale Fine anno 2014 Operazioni di chiusura 2014 Raccomandazione: archiviazione certificato di salario via PDF Una volta stampati i certificati di salario consigliamo di archiviarli anche nel proprio

Dettagli

Inchiesta 2013 sui salari degli impiegati di banca

Inchiesta 2013 sui salari degli impiegati di banca Inchiesta 2013 sui salari degli impiegati di banca L inchiesta sui salari viene condotta dall ASIB ogni due anni. Il salario è una parte essenziale del contratto di lavoro. Nelle banche, gli stipendi vengono

Dettagli

Portale svizzero e-dipendenze

Portale svizzero e-dipendenze Portale svizzero e-dipendenze Piano di realizzazione progetto pilota 2013-2015 Alwin Bachmann Collaboratore scientifico 27 marzo 2013: lancio del portale e-dipendenze Cosa è stato fatto finora... 2009/10:

Dettagli

Collaborazione con aziende terze: la cooperazione è garantita?

Collaborazione con aziende terze: la cooperazione è garantita? Collaborazione con aziende terze: la cooperazione è garantita? Lavorare contemporaneamente, successivamente, insieme, ma mai uno contro l altro. Perché la mancanza di coordinamento causa interruzioni di

Dettagli

Principali risultati del «Microcensimento mobilità e trasporti 2010» Ufficio federale di statistica UST

Principali risultati del «Microcensimento mobilità e trasporti 2010» Ufficio federale di statistica UST 11 Mobilità e trasporti 901-1000 Mobilità in Svizzera Principali risultati del «Microcensimento mobilità e trasporti 2010» Ufficio federale di statistica UST Ufficio federale dello sviluppo territoriale

Dettagli

Manutenzione di macchine e impianti Lista di controllo

Manutenzione di macchine e impianti Lista di controllo Manutenzione di macchine e impianti Lista di controllo Nella vostra azienda si garantisce la sicurezza durante gli interventi di manutenzione? Le persone più a rischio sono i manutentori e gli operatori

Dettagli

DOCUMENTAZIONE PER I MEDIA 2015

DOCUMENTAZIONE PER I MEDIA 2015 Club Alpino Svizzero CAS Club Alpin Suisse Schweizer Alpen-Club Club Alpin Svizzer DOCUMENTAZIONE PER I MEDIA 2015 Foto: Iris Kürschner PROFILO Classico mezzo di comunicazione per gruppi target Chi va

Dettagli

Sicurezza sul lavoro Impianti Depurazione Acque Bellinzona Locarno Lugano Pian Scairolo Sicurezza sul lavoro

Sicurezza sul lavoro Impianti Depurazione Acque Bellinzona Locarno Lugano Pian Scairolo Sicurezza sul lavoro Sicurezza sul lavoro Impianti Depurazione Acque Bellinzona Locarno Lugano Pian Scairolo Sicurezza sul lavoro Rapporto annuale 2008 Marzo 2009 1 Premessa Nel 2006 è entrata in vigore la Direttiva MSSL 6508,

Dettagli

Documento non definitivo

Documento non definitivo STUDIO DI SETTORE VG31U ATTIVITÀ 45.20.10 RIPARAZIONI MECCANICHE DI AUTOVEICOLI ATTIVITÀ 45.20.20 RIPARAZIONE DI CARROZZERIE DI AUTOVEICOLI ATTIVITÀ 45.20.30 RIPARAZIONE DI IMPIANTI ELETTRICI E DI ALIMENTAZIONE

Dettagli

Tra Terra e Cielo a 360

Tra Terra e Cielo a 360 Tra Terra e Cielo a 360 Nur der Himmel setzt uns Grenzen Copertura tetti Impermeabilizzazioni Rivestimenti facciate Case modulari Zimmerei Abdichtung Fassaden Elementhäuser Attiva dal 1939, è divenuta

Dettagli

Usato Smile e l automobilista ti sorride

Usato Smile e l automobilista ti sorride Usato Smile e l automobilista ti sorride Proponi anche tu Usato Smile e otterrai: Nasce un nuovo servizio che ti offre nuove opportunità L accesso a una flotta potenziale di 2,5 milioni di veicoli questo

Dettagli

Raccomandazione n 22 per l applicazione dei disposti di legge relativi ai sistemi di recupero dei vapori nelle stazioni di benzina

Raccomandazione n 22 per l applicazione dei disposti di legge relativi ai sistemi di recupero dei vapori nelle stazioni di benzina Cercl Air Schweizerische Gesellschaft der Lufthygiene-Fachleute Société suisse des responsables de l hygiène de l air Società svizzera dei responsabili della protezione dell aria Swiss society of air protection

Dettagli

Lista di controllo Elementi prefabbricati in legno

Lista di controllo Elementi prefabbricati in legno Sicurezza realizzabile Lista di controllo Elementi prefabbricati in legno Imbracatura, stoccaggio e trasporto Nella vostra azienda si lavora in condizioni di sicurezza con gli elementi prefabbricati in

Dettagli

Regolamento relativo alle manifestazioni

Regolamento relativo alle manifestazioni Utilizzare il gas liquefatto in tutta sicurezza Regolamento relativo alle manifestazioni Versione: marzo 2015 Copyright by FVF 1 Indice Pagina 1 Scopo 3 2 Campo di applicazione 3 3 Procedura 3 4 Attuazione

Dettagli

Offerta di formazione 2014

Offerta di formazione 2014 Offerta di formazione 2014 Contenuto Prima verifica secondo la NIBT 8 Autorizzazione per elettricista di fabbrica ai sensi dell art. 13 OIBT 10 Titolari di autorizzazioni ai sensi dell art. 14 o 15 OIBT

Dettagli

Indici carico e velocità: Consigli pneumatici auto - Pneus Online

Indici carico e velocità: Consigli pneumatici auto - Pneus Online Pagina 1 di 10 Utilizziamo i cookie per fornirvi la miglior esperienza di navigazione possibile sul nostro sito. Continuando a utilizzare questo sito, accettate che tali cookie vengano installati sul vostro

Dettagli

Guida per la fine del leasing

Guida per la fine del leasing Guida per la fine del leasing Gentile cliente Ford Credit tra poco scadrà il Suo contratto di leasing. Ci auguriamo che sia completamente soddisfatto della vettura e del nostro servizio. In qualità di

Dettagli

Previsioni congiunturali per il settore svizzero dell automobile 2016

Previsioni congiunturali per il settore svizzero dell automobile 2016 Previsioni congiunturali per il settore svizzero dell automobile 2016 Analisi e previsioni per conto della Unione professionale svizzera dell automobile (UPSA) Previsioni di settore BAKBASEL Ottobre 2015

Dettagli

GUIDA DI APPROFONDIMENTO LA SCELTA DEI FORNITORI A CURA DEL BIC SARDEGNA SPA

GUIDA DI APPROFONDIMENTO LA SCELTA DEI FORNITORI A CURA DEL BIC SARDEGNA SPA GUIDA DI APPROFONDIMENTO LA SCELTA DEI FORNITORI A CURA DEL BIC SARDEGNA SPA 1 SOMMARIO PREMESSA... 3 LE CONSIDERAZIONI STRATEGICHE DA FARE SUI FORNITORI... 4 CONCENTRARSI SUGLI OBIETTIVI... 4 RIDURRE

Dettagli

CATALOGO SERVIZI REALI EXPORT

CATALOGO SERVIZI REALI EXPORT Allegato 5 CATALOGO SERVIZI REALI EXPORT Legge Regionale 24 febbraio 2006, n. 1 art. 6 comma 4 lett. d) 1 Indice Introduzione...3....3 Piano di marketing strategico per l estero... 4 Organizzazione funzione

Dettagli

NOI CON. Il nostro impegno e le nostre prestazioni per voi. Gli uffici regionali di collocamento e le casse di disoccupazione.

NOI CON. Il nostro impegno e le nostre prestazioni per voi. Gli uffici regionali di collocamento e le casse di disoccupazione. NOI CON VIi VOi Il nostro impegno e le nostre prestazioni per voi. Gli uffici regionali di collocamento e le casse di disoccupazione. Una campagna dell Assicurazione contro la disoccupazione in collaborazione

Dettagli

Finanziamento ECTS Manuale di contabilità e amministrazione

Finanziamento ECTS Manuale di contabilità e amministrazione Best Practice KFH Finanziamento ECTS Manuale di contabilità e amministrazione ad uso interno delle SUPSI La KFH ne ha preso conoscienza lo 9 dicembre 2010 Sommario Introduzione... 3 1. Terminologia...

Dettagli

Occhio alle giunture Lista di controllo per gli organizzatori di tornei di calcetto.

Occhio alle giunture Lista di controllo per gli organizzatori di tornei di calcetto. Occhio alle giunture Lista di controllo per gli organizzatori di tornei di calcetto. Con la campagna «Occhio alle giunture», SuvaLiv intende contribuire a ridurre gli infortuni occorsi mentre si gioca

Dettagli

Concetto settoriale Sicurezza sul lavoro e protezione della salute per il settore principale della costruzione

Concetto settoriale Sicurezza sul lavoro e protezione della salute per il settore principale della costruzione Concetto settoriale per l applicazione della Direttiva MSSL Nr. 6508 della CFSL concernente l appello ai medici del lavoro e agli altri specialisti della sicurezza sul lavoro Concetto settoriale Sicurezza

Dettagli

Salute e sicurezza sul lavoro

Salute e sicurezza sul lavoro Salute e sicurezza sul lavoro Migros promuove una gestione sistematica della salute in azienda e, proprio per questo, ha ricevuto il marchio Friendly Work Space. Questo garantisce l impegno e gli ottimi

Dettagli

CONSAPEVOLEZZA AMBIENTALE

CONSAPEVOLEZZA AMBIENTALE Sostenibilità Il nostro impegno per l ambiente e la salute CONSAPEVOLEZZA AMBIENTALE La salvaguardia dell ambiente e della salute sono per noi fondamentali. Siamo responsabili nei confronti del ambiente

Dettagli

ABSCHLUSSPRÜFUNGEN 2014 KAUFFRAU UND KAUFMANN ZENTRALE PRÜFUNG BIVO SCHULISCHER TEIL. Nummer der Kandidatin / des Kandidaten.

ABSCHLUSSPRÜFUNGEN 2014 KAUFFRAU UND KAUFMANN ZENTRALE PRÜFUNG BIVO SCHULISCHER TEIL. Nummer der Kandidatin / des Kandidaten. 1 Punkte ABSCHLUSSPRÜFUNGEN 014 KAUFFRAU UND KAUFMANN ZENTRALE PRÜFUNG BIVO SCHULISCHER TEIL ITALIENISCH SERIE 1 LESEVERSTEHEN LÖSUNGEN KANDIDATIN KANDIDAT Nummer der Kandidatin / des Kandidaten Name Vorname

Dettagli

Management Summary Riassunto dello studio Gestione del rischio clinico negli ospedali svizzeri

Management Summary Riassunto dello studio Gestione del rischio clinico negli ospedali svizzeri Management Summary Riassunto dello studio Gestione del rischio clinico negli ospedali svizzeri Questo Management Summary contiene una sintesi dei risultati della prima inchiesta sulla gestione del rischio

Dettagli

SNEL. Sicurezza degli ascensori esistenti, SIA 370.080

SNEL. Sicurezza degli ascensori esistenti, SIA 370.080 SNEL Sicurezza degli ascensori esistenti, SIA 370.080 L ascensore: il mezzo di trasporto più sicuro? Gli ascensori rappresentano senza dubbio il mezzo di trasporto più sicuro. La Svizzera, «paese di ascensori»

Dettagli

qwertyuiopasdfghjklzxcvbnmq wertyuiopasdfghjklzxcvbnmqw ertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwer tyuiopasdfghjklzxcvbnmqwerty uiopasdfghjklzxcvbnmqwertyui

qwertyuiopasdfghjklzxcvbnmq wertyuiopasdfghjklzxcvbnmqw ertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwer tyuiopasdfghjklzxcvbnmqwerty uiopasdfghjklzxcvbnmqwertyui qwertyuiopasdfghjklzxcvbnmq wertyuiopasdfghjklzxcvbnmqw ertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwer tyuiopasdfghjklzxcvbnmqwerty uiopasdfghjklzxcvbnmqwertyui La fase della preconsegna opasdfghjklzxcvbnmqwertyuiop all

Dettagli

Innovazione e Competenza. Tecnologia = Conrad. Online 24 ore su 24. Più di 3.900 collaboratori nel mondo

Innovazione e Competenza. Tecnologia = Conrad. Online 24 ore su 24. Più di 3.900 collaboratori nel mondo Tecnologia = Conrad Online 24 ore su 24 Più di 3.900 collaboratori nel mondo Filiali in 17 Paesi, spedizioni in 150 Nazioni Innovazione e Competenza Il giusto valore alla tua professionalità Tecnologia

Dettagli

XVI MASTER IN HOSPITALITY AND HOTEL MANAGEMENT

XVI MASTER IN HOSPITALITY AND HOTEL MANAGEMENT XVI MASTER IN HOSPITALITY AND HOTEL MANAGEMENT OBIETTIVO DEL CORSO Il settore alberghiero é alla continua ricerca di personale all altezza della nuova era dell ospitalità per poter competere con la concorrenza

Dettagli

Lista di controllo Dispositivi di protezione individuale (DPI)

Lista di controllo Dispositivi di protezione individuale (DPI) Sicurezza realizzabile Lista di controllo Dispositivi di protezione individuale (DPI) I DPI vengono usati regolarmente nella vostra azienda? In qualità di datori di lavoro siete obbligati per legge a mettere

Dettagli

Italienisch. Hören. 12. Mai 2015 HAK. Standardisierte kompetenzorientierte schriftliche Reife- und Diplomprüfung. Name: Klasse/Jahrgang:

Italienisch. Hören. 12. Mai 2015 HAK. Standardisierte kompetenzorientierte schriftliche Reife- und Diplomprüfung. Name: Klasse/Jahrgang: Name: Klasse/Jahrgang: Standardisierte kompetenzorientierte schriftliche Reife- und Diplomprüfung HAK 12. Mai 2015 Italienisch (B1) Hören Hinweise zum Beantworten der Fragen Sehr geehrte Kandidatin, sehr

Dettagli

rapporto aziendale, pv-promea 2014 versione sintetica

rapporto aziendale, pv-promea 2014 versione sintetica rapporto aziendale, pv-promea 2014 versione sintetica prefazione, del presidente del consiglio di fondazione Siamo lieti di potervi consegnare anche quest anno il rapporto aziendale della PV-PROMEA nella

Dettagli

NOI CON. Il nostro impegno e le nostre prestazioni per voi. Gli uffici regionali di collocamento e le casse di disoccupazione.

NOI CON. Il nostro impegno e le nostre prestazioni per voi. Gli uffici regionali di collocamento e le casse di disoccupazione. NOI CON VIi VOi Il nostro impegno e le nostre prestazioni per voi. Gli uffici regionali di collocamento e le casse di disoccupazione. Una campagna dell Assicurazione contro la disoccupazione in collaborazione

Dettagli

Corporate Health Management Prevenire, gestire, accompagnare. Professionalizzare la gestione della salute nella vostra impresa

Corporate Health Management Prevenire, gestire, accompagnare. Professionalizzare la gestione della salute nella vostra impresa Corporate Health Management Prevenire, gestire, accompagnare Professionalizzare la gestione della salute nella vostra impresa Corporate Health Management Vaudoise Una gestione professionale della salute

Dettagli

SCHLAFGUT- AKTIONSWOCHEN! AZIONE SOGNI D ORO! EDITION/ EDIZIONE NR. 11 SA/SA 25.10. SA/SA 08.11.2014. www.reschhome-gesunderschlaf.

SCHLAFGUT- AKTIONSWOCHEN! AZIONE SOGNI D ORO! EDITION/ EDIZIONE NR. 11 SA/SA 25.10. SA/SA 08.11.2014. www.reschhome-gesunderschlaf. IP UNGLAUBLICH! Bis zu 1 Jahr Matratzen Rückgabe-Garantie! INCREDIBILE! Materassi con diritto di recesso fino ad un anno! SCHLAFGUT- AKTIONSWOCHEN! SA/SA 25.10. SA/SA 08.11.2014 AZIONE SOGNI D ORO! www.reschhome-gesunderschlaf.it

Dettagli

MODULO PER LA GESTIONE DEI RESI

MODULO PER LA GESTIONE DEI RESI MODULO PER LA GESTIONE DEI RESI Clienti, prodotti, categorie merceologiche e stabilimenti di produzione. Difetti, tipologia difetti, test ed esiti finali di verifica. Raggruppamento dei test loro in schede

Dettagli

Scoprite i vantaggi di un adesione all UPSA

Scoprite i vantaggi di un adesione all UPSA Membro Scoprite i vantaggi di un adesione all UPSA Panoramica dei servizi offerti Ulteriori informazioni sono disponibili presso: UPSA/AGVS Wölflistrasse 5, CP 64, 3000 Berna 22 Telefono 031 307 15 15,

Dettagli

Bando INAIL 2013: una grande opportunità per le imprese!

Bando INAIL 2013: una grande opportunità per le imprese! BANDO INAIL 2013 Bando INAIL 2013: una grande opportunità per le imprese! Con il Bando Inail le imprese possono ottenere un contributo a fondo perduto del 50% fino a 100.000 per realizzare ristrutturazioni

Dettagli

ICEC CPP Corsi di Perfezionamento Professionale. Corsi di Perfezionamento Professionale

ICEC CPP Corsi di Perfezionamento Professionale. Corsi di Perfezionamento Professionale Corsi di Perfezionamento Professionale I Corsi di Perfezionamento Professionale costituiscono una struttura creata per fornire determinati servizi centrali all ICEC (Istituto cantonale di economia e commercio)

Dettagli

Validazione degli apprendimenti acquisiti. Guida per la formazione professionale di base

Validazione degli apprendimenti acquisiti. Guida per la formazione professionale di base 1 Guida per la formazione professionale di base 2 Note editoriali Editore: Ufficio federale della formazione professionale e della tecnologia (UFFT), Berna Version: 1 Langues: d / f / i Data di pubblicazione:

Dettagli

Formazione sicurezza sul lavoro e tutela della salute

Formazione sicurezza sul lavoro e tutela della salute Formazione sicurezza sul lavoro e tutela della salute Programma dei corsi 2015 Così trovate l offerta di corsi online www.suva.ch/corsi Trovare un corso 1 o clic 2 o clic 3 o clic Selezionare una categoria

Dettagli

Gestire un portfolio. Direttive. Anno di studio 2007/08 2 anno di studio

Gestire un portfolio. Direttive. Anno di studio 2007/08 2 anno di studio Reparto Formazione di pratica professionale Gestire un portfolio Direttive Anno di studio 2007/08 2 anno di studio Sommario 1. Introduzione 3 1.1 Storia del portfolio 3 1.2 Portfolio uno strumento d accompagnamento

Dettagli

UN PROFESSIONISTA TIRA L ALTRO

UN PROFESSIONISTA TIRA L ALTRO FORMAZIONE E FORMAZIONE CONTINUA: UN PROFESSIONISTA TIRA L ALTRO Un iniziativa della Confederazione, dei Cantoni e delle organizzazioni del mondo del lavoro FORMAZIONE E FORMAZIONE CONTINUA: FORMAZIONE

Dettagli

Documento non definitivo

Documento non definitivo STUDIO DI SETTORE WM80U ATTIVITÀ 47.30.00 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI CARBURANTE PER AUTOTRAZIONE Febbraio 2016 Documento non definitivo PREMESSA L evoluzione dello Studio di Settore VM80U Commercio al dettaglio

Dettagli

Raccomandazione tecnica FE-320.15i Fornitori di servizi di formazione per utilizzatori di piattaforme di lavoro elevabili (PLE)

Raccomandazione tecnica FE-320.15i Fornitori di servizi di formazione per utilizzatori di piattaforme di lavoro elevabili (PLE) Raccomandazione tecnica FE-320.15i Fornitori di servizi di formazione per utilizzatori di piattaforme di lavoro elevabili (PLE) FE-320.15i (03.2015) pagina 1/16 Indice 1. Applicazione... 4 1.1. Destinatari...

Dettagli

Documento non definitivo

Documento non definitivo STUDIO DI SETTORE UM80U ATTIVITÀ 47.30.00 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI CARBURANTE PER AUTOTRAZIONE Marzo 2010 Documento non definitivo PREMESSA L evoluzione dello Studio di Settore TM80U Vendita al dettaglio

Dettagli

Documento non definitivo

Documento non definitivo STUDIO DI SETTORE WM10U ATTIVITÀ 45.31.01 COMMERCIO ALL INGROSSO DI PARTI E ACCESSORI DI AUTOVEICOLI ATTIVITÀ 45.31.02 INTERMEDIARI DEL COMMERCIO DI PARTI ED ACCESSORI DI AUTOVEICOLI ATTIVITÀ 45.32.00

Dettagli

Credit Suisse Invest La nuova consulenza d investimento

Credit Suisse Invest La nuova consulenza d investimento Credit Suisse Invest La nuova consulenza d investimento Le vostre esigenze prima di tutto Credit Suisse Invest Mandate Expert Partner Compact 2 / 20 4 Tante buone ragioni Per ottenere ciò che vi aspettate

Dettagli

Formazione e addestramento in azienda Fondamenti per la sicurezza sul lavoro

Formazione e addestramento in azienda Fondamenti per la sicurezza sul lavoro Formazione e addestramento in azienda Fondamenti per la sicurezza sul lavoro La sicurezza e la tutela della salute sul posto di lavoro richiedono conoscenze e abilità specifiche. L addestramento e la formazione

Dettagli

Info. faif - ATTUAZIONE IN CASO DI AUTO AZIENDALI. recht news DA interessant xxxxx. (3. Teil) Di cosa si tratta? www.bdo.ch

Info. faif - ATTUAZIONE IN CASO DI AUTO AZIENDALI. recht news DA interessant xxxxx. (3. Teil) Di cosa si tratta? www.bdo.ch Info DICEMBRE 2015 www.bdo.ch recht news DA interessant BERNA xxxxx faif - ATTUAZIONE IN CASO DI AUTO AZIENDALI (3. Teil) DAL 1 GENNAIO 2016 A livello di imposta federale diretta, la deduzione delle spese

Dettagli

i prodotti M-Budget diventano 500!

i prodotti M-Budget diventano 500! i prodotti M-Budget diventano 500! Storia Com è iniziata la storia M-Budget? Come spesso succede, anche in questo caso bisogna ringraziare l iniziativa di un collaboratore di lunga data, impiegato tutt

Dettagli

ASIPG Associazione svizzera imprenditori pittori e gessatori. Riforma della formazione professionale di base dei pittori

ASIPG Associazione svizzera imprenditori pittori e gessatori. Riforma della formazione professionale di base dei pittori ASIPG Associazione svizzera imprenditori pittori e gessatori Pittrice AFC / Pittore AFC e Aiuto pittrice CFP / Aiuto pittore CFP Riforma della formazione professionale di base dei pittori COSA CAMBIA DAL

Dettagli

Consigli pratici per l installazione del vostro posto di lavoro

Consigli pratici per l installazione del vostro posto di lavoro Schweizerische Eidgenossenschaft Confédération suisse Confederazione Svizzera Confederaziun svizra Commissione federale di coordinamento per la sicurezza sul lavoro CFSL Consigli pratici per l installazione

Dettagli

Disposizioni esecutive per la procedura di qualificazione con esame finale

Disposizioni esecutive per la procedura di qualificazione con esame finale Disposizioni esecutive relative alla procedure di qualificazione di Vetraia AFC/Vetraio AFC 1-1 Disposizioni esecutive per la procedura di qualificazione con esame finale relativa all ordinanza della SEFRI

Dettagli

Radix, il software ERP per un concreto vantaggio economico

Radix, il software ERP per un concreto vantaggio economico È importante dimostrare la potenza... Radix, il software ERP per un concreto vantaggio economico User-friendly, individuale, orientato ai processi e di consolidata esperienza, QUESTO É Radix. www.radix.it

Dettagli

suva Campo di attività: Principi generali S CE S SCES 008

suva Campo di attività: Principi generali S CE S SCES 008 S CE S SCHWEIZERISCHER ZERTIFIZIERUNGSDIENST SERVICE SUISSE DE CERTIFICATION SERVIZIO SVIZZERO DI CERTIFICAZIONE SWISS CERTIFICATION SERVICE suva SCES 008 Campo di attività: Principi generali Requisiti

Dettagli

Q & A - Assemblea generale ordinaria 2012 e dividendi

Q & A - Assemblea generale ordinaria 2012 e dividendi Q & A - Assemblea generale ordinaria 2012 e dividendi 1. Assemblea generale ordinaria Quando, dove? Mercoledì, il 4 aprile 2012 Hallenstadion di Zurigo Oerlikon, Wallisellenstrasse 45 Inizio? Ore 14:30

Dettagli

Assistenza in Svizzera

Assistenza in Svizzera Assistenza in Svizzera Tutto il necessario per il vostro trasloco in Svizzera Informazioni e lista delle cose da fare Per una copertura assicurativa ottimale in ogni fase della vita. www.visana.ch Benvenuti

Dettagli

Verona, 29-30 ottobre 2013!

Verona, 29-30 ottobre 2013! Verona, 29-30 ottobre 2013! VERONA ottobre 2013 IL METODO WORLD CLASS MANUFACTURING (WCM) RIDUZIONE DEI COSTI CON INCREMENTO DELL EFFICIENZA AZIENDALE. ASPETTI RELATIVI ALLA SICUREZZA ED ALLA MANUTENZIONE

Dettagli

Stato della pianificazione a marzo 2013

Stato della pianificazione a marzo 2013 Dipartimento federale delle finanze DFF Organo direzione informatica della Confederazione Strategia TIC 2012 2015 della Confederazione Allegato B: Piano direttore Stato della pianificazione a marzo 2013

Dettagli

Ulteriori domande? Richiesta di assicurazione. Il partner al Suo fianco per ogni litigio in materia di circolazione. TCS Protezione giuridica immobili

Ulteriori domande? Richiesta di assicurazione. Il partner al Suo fianco per ogni litigio in materia di circolazione. TCS Protezione giuridica immobili Richiesta di assicurazione Ulteriori domande? Sì, voglio godermi la vita senza preoccupazioni e stipulo la TCS Protezione giuridica seguente: Per maggiori informazioni sulla TCS Protezione giuridica chiami

Dettagli

Lavori in quota. Lavori in quota. frareg.com 1/22

Lavori in quota. Lavori in quota. frareg.com 1/22 Lavori in quota 1/22 D.Lgs 81/08 e s.m.i., art. 111 1. Il datore di lavoro, nei casi in cui i lavori temporanei in quota non possono essere eseguiti in condizioni di sicurezza e in condizioni ergonomiche

Dettagli

Project work: Confronto tra metodi di lavoro all interno di due officine meccaniche

Project work: Confronto tra metodi di lavoro all interno di due officine meccaniche Project work: Confronto tra metodi di lavoro all interno di due officine meccaniche CORSO: Tecnico Riparatore Veicoli a motore En.A.I.P. CUNEO ALLIEVO: Bellini Matteo A.f. 2012/2013 INTRODUZIONE Mi chiamo

Dettagli

prachenportfoli péen des langue eo delle lingue guage Portfolio péen des langue

prachenportfoli péen des langue eo delle lingue guage Portfolio péen des langue prachenportfoli Opuscolo informativo Informationsbroschüre Brochure d information Information brochure péen des langue Versione svizzera Schweizer Version Version suisse Swiss version eo delle lingue Portfolio

Dettagli

Dekret Decreto 13372/2015. Nr. N. 17.2 Amt für Lehrpersonalverwaltung Ufficio assunzione e carriera del personale docente e dirigente

Dekret Decreto 13372/2015. Nr. N. 17.2 Amt für Lehrpersonalverwaltung Ufficio assunzione e carriera del personale docente e dirigente AUTONOME PROVINZ BOZEN - SÜDTIROL PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO - ALTO ADIGE Dekret Decreto der Hauptschulamtsleiterin della Sovrintendente Nr. N. 133/015 Dekret Nr./N. Decreto: 133/015. Digital unterzeichnet

Dettagli

Unia, Segretariato centrale, reparto politica contrattuale e dei gruppi d interesse, GI giovani

Unia, Segretariato centrale, reparto politica contrattuale e dei gruppi d interesse, GI giovani Rapporto Unia sugli apprendisti Risultati del sondaggio 2013 / 2014 sugli apprendisti Unia, Segretariato centrale, reparto politica contrattuale e dei gruppi d interesse, GI giovani Rapporto Unia sui tirocinanti

Dettagli

Veicoli efficienti leggeri

Veicoli efficienti leggeri Veicoli efficienti leggeri foto Ti-press / Davide Agosta L'impatto del progetto Vel2 sul mercato delle automobili efficienti in Ticino Gianni Moreni, Ueli Haefeli, Manuela Oetterli * Introduzione In Svizzera

Dettagli

Il supporto per eccellenza alle PMI

Il supporto per eccellenza alle PMI Tutto sul conto WIR Il supporto per eccellenza alle PMI 1 Indice La partecipazione al sistema WIR, un opportunità pagina 1 Avere successo negli affari con WIR pagina 2 Budget e piazzamento WIR pagina 2

Dettagli

CADUTE. In sicurezza ad ogni passo. upi Ufficio prevenzione infortuni

CADUTE. In sicurezza ad ogni passo. upi Ufficio prevenzione infortuni CADUTE In sicurezza ad ogni passo upi Ufficio prevenzione infortuni Andare a fare la spesa, montare una lampadina stando su una scala portatile, fare le scale: sono attività che svolgiamo comunemente ogni

Dettagli

Tecnologia + Servizi = Conrad

Tecnologia + Servizi = Conrad Tecnologia + Servizi = Conrad Online 24 ore su 24 Più di 3.900 collaboratori nel mondo Filiali in 17 Paesi, spedizioni in 150 Nazioni Innovazione e Competenza Il giusto valore alla tua professionalità

Dettagli

Lista di controllo Protezione degli occhi nell industria del metallo

Lista di controllo Protezione degli occhi nell industria del metallo Sicurezza realizzabile Lista di controllo Protezione degli occhi nell industria del metallo Nella vostra azienda i lavoratori usano gli occhiali protettivi? In molti ambienti di lavoro e in diverse attività

Dettagli

Formarsi oggi per costruire le imprese di domani

Formarsi oggi per costruire le imprese di domani Formarsi oggi per costruire le imprese di domani Impresario costruttore diplomato Formazione a moduli in preparazione all Esame superiore di Impresario costruttore diplomato Centro di formazione professione

Dettagli

Finanze del sistema formativo

Finanze del sistema formativo 15 Formazione e scienza 1502-1500 Finanze del sistema formativo Edizione 2015 Neuchâtel, 2015 Introduzione Il presente opuscolo offre una panoramica sulle finanze del sistema formativo. Si basa essenzialmente

Dettagli

Trasferimento in Svizzera Persone fisiche e imprese. Aline Dénéréaz, Specialista tributario diplomata Milano 30.11.2012, Workshop EURODEFI

Trasferimento in Svizzera Persone fisiche e imprese. Aline Dénéréaz, Specialista tributario diplomata Milano 30.11.2012, Workshop EURODEFI Trasferimento in Svizzera Persone fisiche e imprese. Aline Dénéréaz, Specialista tributario diplomata Milano 30.11.2012, Workshop EURODEFI Trasferimento di persone fisiche Insediamento di imprese Espansione

Dettagli

Nessuna trasformazione nella storia è stata più rapida, intensa e incisiva di quella che stiamo vivendo. Il Mobile Marketing rappresenta un occasione

Nessuna trasformazione nella storia è stata più rapida, intensa e incisiva di quella che stiamo vivendo. Il Mobile Marketing rappresenta un occasione Nessuna trasformazione nella storia è stata più rapida, intensa e incisiva di quella che stiamo vivendo. Il Mobile Marketing rappresenta un occasione unica per le imprese, per aumentare competitività e

Dettagli

Cartificate of Advanced Studies (CAS) Docente di pratica professionale SI/SE

Cartificate of Advanced Studies (CAS) Docente di pratica professionale SI/SE Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana Dipartimento formazione e apprendimento Cartificate of Advanced Studies (CAS) Docente di pratica professionale SI/SE Piano degli studi 2015/2016

Dettagli

Rotta verso il successo con la bihlership

Rotta verso il successo con la bihlership Rotta verso il successo con la bihlership Facciamo rotta insieme verso il successo, con una partnership forte, caratterizzata da competenza, rispetto e fiducia reciproca e che noi definiamo bihlership.

Dettagli

ICEC CPP Corsi di Perfezionamento Professionale. Corsi di Perfezionamento Professionale

ICEC CPP Corsi di Perfezionamento Professionale. Corsi di Perfezionamento Professionale Corsi di Perfezionamento Professionale I Corsi di Perfezionamento Professionale costituiscono una struttura creata per fornire determinati servizi centrali all ICEC (Istituto cantonale di economia e commercio)

Dettagli

Relazione # 1 sulla attività della Commissione Informatica dal 1 Marzo al 15 Luglio 2010

Relazione # 1 sulla attività della Commissione Informatica dal 1 Marzo al 15 Luglio 2010 Relazione # 1 sulla attività della Commissione Informatica dal 1 Marzo al 15 Luglio 2010 1) Dopo la sua costituzione e l'approvazione delle linee programmatiche da parte di tutti i suoi membri, la commissione

Dettagli

INFORMATIVA E OPT-IN / OPT-OUT

INFORMATIVA E OPT-IN / OPT-OUT INFORMATIVA E OPT-IN / OPT-OUT L informativa è obbligatoria ogni qualvolta si raccolgano dati. L informativa deve sempre indicare questi concetti: 1. le finalità e gli scopi della raccolta dati. 2. la

Dettagli

Orientamenti Pubblicità

Orientamenti Pubblicità Guida metodica la formazione pratica di assistente alla stampa e all allestimento CPF Orientamenti Pubblicità 1 a edizione giugno 2012 Stato: 6.3.2012 2 Indice Introduzione 1. Scopo e uso della guida metodica...

Dettagli

GESTIONE STRUTTURE SPORTIVE

GESTIONE STRUTTURE SPORTIVE GESTIONE STRUTTURE SPORTIVE K.I.W.A. è il sistema integrato software e hardware che semplifica la gestione operativa e permette una migliore organizzazione delle risorse, ottimizzando tutte le attività

Dettagli

0844... Basta una telefonata. Swissmade

0844... Basta una telefonata. Swissmade 0844... Basta una telefonata. Servizio assistenza Swissmade Sempre vicino a voi, reperibili 24 ore su 24. Le macchine Schulthess ad uso domestico e industriale sono esemplari dal punto di vista della qualità

Dettagli

Rapporto annuale 2014

Rapporto annuale 2014 Rapporto annuale 2014 FORMAZIONE MERCI PERICOLOSE Fatti e cifre principali L anno in rassegna costituisce il terzo anno in cui l asa è responsabile della formazione di base e periodica per il trasporto

Dettagli

Documento non definitivo

Documento non definitivo STUDIO DI SETTORE WK04U ATTIVITÀ 69.10.10 ATTIVITÀ DEGLI STUDI LEGALI Marzo 2012 Documento non definitivo PREMESSA L evoluzione dello Studio di Settore VK04U Attività degli studi legali, è stata condotta

Dettagli

Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG

Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG Alfredo Fusetti, Partner Luca Barenco, Investment Consultant Zurigo, 30.06.2015 Situazione attuale (1) Secondo il comunicato stampa

Dettagli

BIALETTI INDUSTRIE SPA. sul punto 4. All ordine del giorno relativo a:

BIALETTI INDUSTRIE SPA. sul punto 4. All ordine del giorno relativo a: BIALETTI INDUSTRIE SPA ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI DEL 29 30 GIUGNO 2011 RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI E PROPOSTA MOTIVATA DEL COLLEGIO SINDACALE sul punto 4. All ordine del giorno relativo a:

Dettagli