Guida all'installazione Revisione B. Software McAfee epolicy Orchestrator 5.1.0

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Guida all'installazione Revisione B. Software McAfee epolicy Orchestrator 5.1.0"

Transcript

1 Guida all'installazione Revisione B Software McAfee epolicy Orchestrator 5.1.0

2 COPYRIGHT Copyright 2014 McAfee, Inc. Copia non consentita senza autorizzazione. ATTRIBUZIONI DEI MARCHI McAfee, il logo McAfee, McAfee Active Protection, McAfee DeepSAFE, epolicy Orchestrator, McAfee epo, McAfee EMM, Foundscore, Foundstone, Policy Lab, McAfee QuickClean, Safe Eyes, McAfee SECURE, SecureOS, McAfee Shredder, SiteAdvisor, McAfee Stinger, McAfee Total Protection, TrustedSource, VirusScan, WaveSecure sono marchi o marchi registrati di McAfee, Inc. o sue filiali negli Stati Uniti e altre nazioni. Altri nomi e marchi possono essere rivendicati come proprietà di terzi. I nomi di prodotti e funzionalità sono soggetti a modifiche senza preavviso. Per consultare le versioni più recenti di prodotti e funzionalità consultare la pagina mcafee.com. INFORMAZIONI SULLA LICENZA Contratto di licenza AVVISO AGLI UTENTI: LEGGERE ATTENTAMENTE IL TESTO DEL CONTRATTO RELATIVO ALLA LICENZA ACQUISTATA, CHE STABILISCE LE CONDIZIONI GENERALI PER L'USO DEL SOFTWARE CONCESSO IN LICENZA. NEL CASO IN CUI NON SI SAPPIA CON ESATTEZZA QUALE TIPO DI LICENZA È STATO ACQUISTATO, CONSULTARE I DOCUMENTI DI VENDITA E ALTRI DOCUMENTI RELATIVI ALLA CONCESSIONE DELLA LICENZA O ALL'ORDINE DI ACQUISTO ACCLUSI ALLA CONFEZIONE DEL SOFTWARE O RICEVUTI SEPARATAMENTE IN RELAZIONE ALL'ACQUISTO MEDESIMO (SOTTO FORMA DI OPUSCOLO, FILE CONTENUTO NEL CD DEL PRODOTTO O FILE DISPONIBILE SUL SITO WEB DAL QUALE È STATO SCARICATO IL SOFTWARE). SE NON SI ACCETTANO INTEGRALMENTE I TERMINI DEL CONTRATTO, NON INSTALLARE IL SOFTWARE. SE PREVISTO DAL CONTRATTO, L'UTENTE POTRÀ RESTITUIRE IL PRODOTTO A MCAFEE O AL PUNTO VENDITA DA CUI È STATO ACQUISTATO ED ESSERE INTERAMENTE RIMBORSATO. 2 Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione

3 Sommario Prefazione 5 Informazioni sulla guida Destinatari della guida Convenzioni Trova documentazione prodotto Requisiti di installazione e suggerimenti 7 Requisiti hardware e suggerimenti Requisiti software e suggerimenti Requisiti relativi al sistema operativo Prodotti software di infrastruttura virtuale supportati Versioni supportate di SQL Server Browser supportati Requisiti server di Gestore di agent Cose da sapere prima dell'installazione Informazioni sull'installazione di SQL Server descritta nella presente guida Informazioni sui ruoli SQL Server necessari per l'installazione Autorizzazioni SQL necessarie per l'installazione di McAfee epo Formati supportati per i nomi utente e le password dei database SQL Informazioni sulle opzioni delle porte HTTP Configurazione automatica prodotti Requisiti degli archivi distribuiti Prodotti supportati e problemi noti Installazione di McAfee epolicy Orchestrator 17 Opzioni di installazione iniziale Esecuzione di un'installazione rapida Configurazione dell'installazione rapida Completamento dell'installazione Rapida Esecuzione di un installazione personalizzata Configurazione dell installazione personalizzata Completamento dell'installazione personalizzata Esecuzione di un'installazione cluster Installazione su Windows Server Installazione su Windows Server Esecuzione di test dell'installazione cluster di epolicy Orchestrator Installazione di gestori degli agent remoti Installazione dei gestori di agent remoti Completamento di una nuova installazione Ripristino di McAfee epolicy Orchestrator 35 Ripristino delle opzioni di installazione del software Installazione del software epolicy Orchestrator nel server di ripristino Ripristino del software McAfee epo in un ambiente cluster Ripristino delle connessioni dei gestori di agent remoti Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione 3

4 Sommario 4 Upgrade del software McAfee epo 43 Panoramica del processo di upgrade Completamento delle attività di pre-upgrade Assicurarsi che sia possibile effettuare l'upgrade del server di McAfee epo Verifica delle informazioni sui prodotti e sui problemi noti Back up delle directory e dei database McAfee epo Disattivazione di gestori degli agent remoti Upgrade del server di McAfee epo Migrazione da una piattaforma a 32 bit a una a 64 bit Panoramica dell'utilità di compatibilità dell'upgrade a 32 bit Connessione del server di McAfee epo aggiornato a un SQL Server a 32 bit esistente Upgrade del server di cluster di McAfee epo Upgrade dei gestori di agent remoti Disinstallazione del software epolicy Orchestrator 57 Disinstallazione delle installazioni rapide e personalizzate Disinstallazione delle installazioni cluster Materiale di riferimento per la risoluzione dei problemi e file di registro 59 Messaggi di installazione comuni, cause e soluzioni File di registro per la risoluzione dei problemi Registri del programma di installazione Registri del server Registri dell'agent Indice 67 4 Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione

5 Prefazione La presente guida fornisce le informazioni necessarie per l'utilizzo del prodotto McAfee acquistato. Sommario Informazioni sulla guida Trova documentazione prodotto Informazioni sulla guida Di seguito vengono descritti i destinatari della guida, le convenzioni tipografiche e le icone utilizzate nella guida, nonché il modo in cui questa è strutturata. Destinatari della guida La documentazione McAfee viene studiata e redatta con cura per il pubblico al quale è destinata. Le informazioni presenti nella guida sono rivolte principalmente ai seguenti destinatari: Amministratori: persone che implementano e applicano il programma di sicurezza dell'azienda. Utenti: coloro che utilizzano il computer su cui è in esecuzione il software e che hanno accesso ad alcune o a tutte le sue funzionalità. Revisori: persone che valutano il prodotto. Convenzioni Nella presente guida sono utilizzate le seguenti convenzioni tipografiche e icone. Titolo del manuale, termine, enfasi Grassetto Input dell'utente, codice, messaggio Testo dell'interfaccia Collegamento ipertestuale blu Titolo di un manuale, capitolo o argomento; un nuovo termine; enfasi. Testo fortemente enfatizzato. Comandi e altro testo immesso dall'utente; un esempio di codice; un messaggio visualizzato. Termini dell'interfaccia utente del prodotto quali nomi di opzioni, menu, pulsanti e finestre di dialogo. Collegamento a un argomento o a un sito Web esterno. Nota: informazioni aggiuntive, ad esempio un metodo alternativo per accedere a un'opzione. Suggerimento: consigli e raccomandazioni. Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione 5

6 Prefazione Trova documentazione prodotto Importante/Attenzione: avvertenza importante per proteggere il sistema, l'installazione del software, la rete, l'azienda o i dati. Avviso: avvertenza di importanza critica per prevenire lesioni personali durante l'utilizzo di un prodotto hardware. Trova documentazione prodotto McAfee fornisce le informazioni necessarie durante ciascuna fase dell'implementazione del prodotto, dall'installazione all'utilizzo quotidiano e alla risoluzione dei problemi. Dopo il rilascio di un prodotto, le relative informazioni vengono immesse nella KnowledgeBase online di McAfee. Attività 1 Passare al McAfee Technical Support ServicePortal all'indirizzo 2 Nella sezione Self Service, accedere al tipo di informazioni desiderate: Per accedere a... Documentazione utente Eseguire questa operazione 1 Fare clic su Product Documentation (Documentazione del prodotto). 2 Selezionare un prodotto, quindi una versione. 3 Selezionare un documento. KnowledgeBase Fare clic su Search the KnowledgeBase (Cerca nella KnowledgeBase) per trovare risposte ai quesiti relativi ai prodotti. Fare clic su Browse the KnowledgeBase (Consulta la KnowledgeBase) per ottenere un elenco di articoli classificati per prodotto e versione. 6 Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione

7 1 Requisiti di installazione e suggerimenti Per eseguire McAfee epolicy Orchestrator è necessario che l'ambiente includa hardware e software specifici. Per garantire la riuscita dell'installazione del software McAfee epo esaminare i requisiti e i consigli riportati di seguito prima di procedere all'operazione. Sommario Requisiti hardware e suggerimenti Requisiti software e suggerimenti Requisiti relativi al sistema operativo Prodotti software di infrastruttura virtuale supportati Versioni supportate di SQL Server Browser supportati Requisiti server di Gestore di agent Cose da sapere prima dell'installazione Configurazione automatica prodotti Requisiti degli archivi distribuiti Prodotti supportati e problemi noti Requisiti hardware e suggerimenti Prima di installare il software McAfee epo, assicurarsi che l'ambiente di lavoro sia conforme ai requisiti e ai consigli indicati di seguito. Componente Server dedicato Controller di dominio File system Spazio libero su disco Indirizzo IP Memoria Requisiti e suggerimenti Se si gestiscono più di 250 sistemi, si consiglia di utilizzare un server dedicato. Il server deve avere una relazione di affidabilità con il controller di dominio sulla rete. Per istruzioni, consultare la documentazione dei prodotti Microsoft. Consigliata la partizione del file system NT (NTFS). 20 GB - Minimo consigliato. Si consiglia di utilizzare indirizzi IP statici per i server di McAfee epo. McAfee epo supporta reti sia IPv4 sia IPv6. Consigliati almeno 8 GB di RAM. Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione 7

8 1 Requisiti di installazione e suggerimenti Requisiti software e suggerimenti Componente Scheda di interfaccia di rete (NIC, Network Interface Card) Porte Requisiti e suggerimenti 100 MB o superiore Se si utilizza un server con più di un indirizzo IP, il software McAfee epo utilizza il primo indirizzo IP identificato. Se si desidera utilizzare ulteriori indirizzi IP per la comunicazione agent-server, si consiglia di creare gruppi dei gestori di agent aggiuntivi per ogni indirizzo IP. Vedere Gestione di gestori degli agent nella Guida in linea o nella Guida del prodotto McAfee epolicy Orchestrator per maggiori dettagli sull'impostazione di gruppi di gestori di agent. Si consiglia di evitare di utilizzare la porta 8443 per le comunicazioni HTTPS. La porta 8443 è la porta predefinita, tuttavia è anche la porta principale utilizzata per molte attività basate su web, è un bersaglio per lo sfruttamento nocivo e viene facilmente disattivata dagli amministratori di sistema in risposta a una violazione della sicurezza o a un'epidemia. Assicurarsi che le porte scelte non siano già in uso sul sistema server. Avvisare il personale addetto alla rete relativamente a quali porte si intende utilizzare per la comunicazione HTTP e HTTPS. L'installazione del software su un controller di dominio è supportata ma sconsigliata. Processore A 64 bit Intel Pentium D o superiore 2,66 GHz o superiore Requisiti software e suggerimenti Prima di installare il software epolicy Orchestrator, accertarsi che sul sistema server siano installati i prodotti software necessari e consigliati. Software Microsoft.NET Framework 3.5 o versione successiva Aggiornamenti Microsoft Requisiti e suggerimenti Obbligatorio: questo software è obbligatorio se si seleziona un'opzione di installazione che installa automaticamente il software SQL Server Express 2008 in bundle con il software epolicy Orchestrator. Se questo software manca, il programma di installazione cerca di installarlo. Se il programma di installazione non riesce, uscire dall'installazione e acquisire e installare manualmente il programma prima di procedere. Consigliati: accertarsi che i prodotti software Microsoft siano provvisti degli aggiornamenti più recenti. Disattivare gli aggiornamenti Windows prima di iniziare l'installazione o l'upgrade del software. Microsoft Visual C SP1 Redistributable Microsoft Visual C Redistributable Package (x86) MSXML 6.0 Obbligatorio: installato automaticamente. Obbligatorio: installato automaticamente. Obbligatorio: installato automaticamente. 8 Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione

9 Requisiti di installazione e suggerimenti Requisiti relativi al sistema operativo 1 Software Software di sicurezza Browser supportato Versione di SQL Server supportata Requisiti e suggerimenti Consigliato. Installare e/o aggiornare il software antivirus sul server ed eseguire una scansione antivirus. Installare e/o aggiornare il firewall sul server. Consigliato: sebbene non costituisca un prerequisito per l'installazione, il software epolicy Orchestrator richiede l'uso di un browser supportato. È necessario acquisire e installare manualmente un browser supportato. Per ulteriori informazioni, vedere Browser supportati. Obbligatoria: se in precedenza non è stata installata una versione supportata di SQL Server, è possibile scegliere di installare automaticamente SQL Server 2008 Express. Requisiti relativi al sistema operativo È possibile installare epolicy Orchestrator in qualsiasi sistema operativo Microsoft Windows di tipo server. Sistemi operativi di tipo server supportati Il software richiede uno dei sistemi operativi di tipo server a 64 bit supportati elencati di seguito. Windows Server 2008 (con Service Pack 2 o versione successiva) Windows Server 2008 R2 Windows Server 2012 Sistemi operativi non supportati È possibile provare il software epolicy Orchestrator nei sistemi operativi Windows 7 o Windows 8 a 64 bit supportati. Installare questa versione di epolicy Orchestrator in Windows 7 o Windows 8 esclusivamente a scopi di valutazione. Non viene fornita assistenza da parte di McAfee. Lingua del sistema operativo È possibile eseguire il software epolicy Orchestrator su qualsiasi sistema operativo supportato, indipendentemente dalla lingua del sistema operativo. L'interfaccia utente di epolicy Orchestrator è stata tradotta nelle lingue indicate nell'elenco riportato di seguito. Quando il software viene installato su un sistema operativo che utilizza una lingua non presente nell'elenco, nell'interfaccia viene tentata la visualizzazione di testo in inglese. Cinese (semplificato) Giapponese Cinese (tradizionale) Coreano Danese Norvegese Olandese Portoghese (brasiliano) Inglese Portoghese (iberico) Finlandese Russo Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione 9

10 1 Requisiti di installazione e suggerimenti Prodotti software di infrastruttura virtuale supportati Francese (Standard) Spagnolo Tedesco (Standard) Svedese Italiano Turco Prodotti software di infrastruttura virtuale supportati Il software epolicy Orchestrator supporta diversi tipi di infrastruttura virtuale. Prodotti software di infrastruttura virtuale supportati inclusi: Microsoft Hyper-V Server 2008 R2 VMware ESX 5.1 Microsoft Hyper-V Server 2012 XenServer 6 VMware ESX 5.0 Versioni supportate di SQL Server Il software McAfee epo richiede l'utilizzo di una versione di SQL Server supportata. La procedura guidata di installazione rileva se una versione di SQL Server è installata sul sistema server sul quale si sta installando il software. Se non è presente alcuna versione di SQL Server, la procedura guidata richiede l'installazione in locale di Microsoft SQL Server 2008 Express o la selezione di una versione di SQL Server esistente. McAfee epo supporta tutte le edizioni di Microsoft SQL Server riportate di seguito. Microsoft SQL Server 2008 con Service Pack 1 o versioni successive Microsoft SQL Server 2008 R2 Microsoft SQL Server 2012 Impostazioni di configurazione di SQL Server necessarie Il software McAfee epo richiede alcune impostazioni di configurazione di SQL Server specifiche. Per informazioni sull'uso del software con queste impostazioni, vedere la documentazione di SQL Server. Configurazione Attivatori nidificati Regola di confronto database Impostazioni di manutenzione Dettagli L opzione Attivatori nidificati di SQL Server deve essere attivata. Il software McAfee epo supporta tutte le regole di confronto di Microsoft SQL Server mediante le due proprietà delle regole di confronto SQL seguenti: Senza distinzione tra maiuscole e minuscole Supporto completo del set di caratteri ASCII (incluso in tutti i set di caratteri basati su Unicode) Si consiglia di creare impostazioni di manutenzione specifiche per i database McAfee epo. Per istruzioni, vedere la Guida in linea o la Guida del prodotto McAfee epolicy Orchestrator. 10 Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione

11 Requisiti di installazione e suggerimenti Browser supportati 1 Browser supportati Il software epolicy Orchestrator richiede l'uso di uno di questi browser supportati. Internet Explorer 8.0 e versioni successive (è incluso il supporto completo della modalità di compatibilità) Chrome 17 e versioni successive Firefox 10.0 e versioni successive Safari 6.0 e versioni successive (MAC OS X, Windows non supportato) Uso della protezione avanzata di Internet Explorer Se si utilizza Internet Explorer con la sicurezza avanzata attivata, è necessario aggiungere l'indirizzo del server McAfee epo all'elenco di siti affidabili di Internet Explorer (nel formato https:// <nomeserver>). In caso contrario, verrà visualizzato il messaggio di errore Per utilizzare questo prodotto è necessario che Javascript sia attivato quando si tenta di accedere al server McAfee epo. Requisiti server di Gestore di agent È possibile installare il software Gestore di agent McAfee epo in qualsiasi sistema operativo di tipo server Microsoft Windows supportato. Il Gestore degli agent deve essere in grado di autenticare le credenziali di dominio. Se non è possibile, l'account utilizzato dal gestore degli agent per effettuare l'autenticazione nel database deve utilizzare l'autenticazione SQL. Per ulteriori informazioni sull'autenticazione Windows e SQL, consultare la documentazione di Microsoft SQL Server. Il software Gestore degli agent richiede uno dei sistemi operativi di tipo server a 32 bit o a 64 bit seguenti: Windows Server 2008 Windows Server 2012 Cose da sapere prima dell'installazione Prima di avviare l'installazione di McAfee epo, assicurarsi di disporre delle informazioni necessarie e di conoscere la procedura da seguire. Tenere a portata di mano queste informazioni durante l'installazione: Chiave di licenza del prodotto McAfee (non necessaria per installare una versione di valutazione del software). L'autenticazione Microsoft SQL richiede una delle seguenti credenziali: Credenziali di autenticazione di Windows: credenziali per un account utente di amministratore dominio Credenziali di autenticazione SQL: per ulteriori informazioni sulle autorizzazioni di SQL Server, vedere Informazioni sui ruoli SQL Server necessari per l'installazione. Un cartella di destinazione per l'installazione del software McAfee epo (necessaria per le installazioni Personalizzata e Cluster). Una versione di SQL Server supportata. Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione 11

12 1 Requisiti di installazione e suggerimenti Cose da sapere prima dell'installazione Se si sta utilizzando una nuova versione di SQL Server installata manualmente o una versione di SQL Server esistente, è necessario specificare i dettagli riportati di seguito (a seconda della configurazione) nella pagina Informazioni database: Il nome della versione di SQL Server nel seguente formato: nome della versione di SQL Server oppure nome della versione di SQL Server con il nome dell'istanza. Il numero della porta dinamica utilizzata dalla versione di SQL Server. Se si sta effettuando il ripristino del server di McAfee epo, è necessario: Avere precedentemente ripristinato il database di SQL Server utilizzando uno dei processi di ripristino Microsoft SQL. Per informazioni dettagliate, vedere la Guida del prodotto McAfee epolicy Orchestrator. Conoscere la passphrase di crittografia Keystore utilizzata con i record dell'istantanea disaster recovery. Questa passphrase viene utilizzata per decrittografare le informazioni sensibili archiviate nei record delle istantanee SQL. Decidere se eseguire automaticamente la Distribuzione iniziale prodotti dopo l'installazione. La maggior parte degli utenti sceglierà di configurare il proprio server di McAfee epo automaticamente. La configurazione manuale può, tuttavia, essere più adatta per gli utenti con le restrizioni seguenti: Nessun accesso a Internet Restrizioni di download diretto per l'infrastruttura critica Processi di distribuzione a fasi che richiedono il rilascio incrementale dei prodotti negli ambienti critici Organizzazioni di grandi dimensioni con requisiti specifici nei relativi ambienti Per informazioni dettagliate, vedere Configurazione automatica prodotti. Informazioni sull'installazione di SQL Server descritta nella presente guida Il software epolicy Orchestrator richiede l'utilizzo di una versione supportata di SQL Server. L'unico scenario di installazione descritto in dettaglio in questa guida è la nuova installazione di SQL Server 2008 Express. In questo scenario l'installazione guidata InstallShield installa sia il software epolicy Orchestrator sia il software SQL Server nello stesso sistema. Se si desidera installare SQL Server in un server diverso dal server di McAfee epo, è necessario farlo manualmente. Per ulteriori informazioni sull'installazione di una diversa versione supportata di SQL Server, vedere la documentazione del software SQL Server. Per l'installazione di cluster è necessario utilizzare una versione di SQL Server installata manualmente in un sistema diverso da quello in cui si installa il software epolicy Orchestrator. Altre installazioni e upgrade pertinenti di SQL Server Consultare la documentazione Microsoft fornita per informazioni sui seguenti scenari di installazione: Installazione di SQL Server 2008 o 2012 Upgrade da SQL Server 2005 a SQL Server 2008 o 2012 Upgrade da SQL Server 2005 Express a 2008 Express o 2012 Express 12 Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione

13 Requisiti di installazione e suggerimenti Cose da sapere prima dell'installazione 1 Informazioni sui ruoli SQL Server necessari per l'installazione Se si prevede di utilizzare un server SQL esistente con il software epolicy Orchestrator, per una corretta installazione sono necessari ruoli SQL specifici. Se si sceglie di utilizzare una versione SQL Server esistente, o di installare manualmente una nuova versione di SQL Server, è necessario fornire le credenziali durante il processo di installazione di epolicy Orchestrator. A queste credenziali dell'account utente, per l'autenticazione Windows o SQL, deve essere stato assegnato il ruolo server di dbcreator sulla versione SQL Server di destinazione. Tale ruolo server è necessario affinché il programma di installazione possa creare e aggiungere gli oggetti di base del database di epolicy Orchestrator alla versione SQL Server di destinazione durante l'installazione. Per impostazione predefinita, una volta creato il database di base, all'account utente viene assegnato il ruolo database di db_owner per il database epolicy Orchestrator. Al termine dell'installazione, il ruolo server dbcreator può essere revocato da questo account utente. La revoca del ruolo server dbcreator limita le autorizzazioni dell'account utente ai soli utenti cui è stato assegnato il ruolo database di db_owner sul database di base. Per ulteriori informazioni sugli specifici ruoli database SQL standard necessari perché il server McAfee epo funzioni una volta installato, consultare la Guida del prodotto o la Guida in linea. Per una descrizione completa dei ruoli e delle autorizzazioni di SQL Server, consultare la documentazione relativa alla versione supportata di SQL Server in uso. Autorizzazioni SQL necessarie per l'installazione di McAfee epo Se si intende utilizzare un server SQL esistente o installare manualmente un nuovo server SQL sono necessari ruoli SQL Server specifici. Per una nuova installazione di McAfee epo... Durante l'installazione Utilizzare questi ruoli di server Alle credenziali dell'account utente, per l'autenticazione Windows o SQL, è necessario assegnare i ruoli di server riportati di seguito sulla versione SQL Server di destinazione. public dbcreator Il ruolo server dbcreator è necessario per consentire al programma di installazione di creare gli oggetti del database McAfee epo principali richiesti e di aggiungerli al server SQL di destinazione. A questo account utente SQL di McAfee epo viene concessa l'autorizzazione di ruolo di database db_owner per il database McAfee epo. Dopo l'installazione del database Il ruolo di server dbcreator può essere rimosso dall'utente SQL di McAfee epo. Se si richiama il ruolo di server dbcreator, all'account utente vengono assegnate solo le autorizzazioni concesse al ruolo di database db_owner per il database McAfee epo. Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione 13

14 1 Requisiti di installazione e suggerimenti Cose da sapere prima dell'installazione Per un'installazione di upgrade o patch... Durante l'installazione Utilizzare questi ruoli Alle credenziali dell'account utente, per l'autenticazione Windows o SQL, è necessario assegnare i ruoli di server riportati di seguito sulla versione SQL Server di destinazione. public db_owner Formati supportati per i nomi utente e le password dei database SQL Esaminare i formati supportati riportati di seguito quando si creano nomi utente e password per i database SQL e McAfee epo. Sono supportati tutti i caratteri stampabili del set di caratteri ISO8859-1, con le seguenti eccezioni. Piattaforma SQL, database Caratteri non supportati per i nomi utente e le password Spazi iniziali, spazi finali o password che contengono soli spazi Virgolette doppie (") Barre rovesciate iniziali (\) Due punti nei nomi utente (:) Punto e virgola nei nomi utente (;) Virgolette singole (") Informazioni sulle opzioni delle porte HTTP Le porte utilizzate dal software epolicy Orchestrator sono già definite e inserite nei rispettivi campi per impostazione predefinita. La maggior parte delle designazioni di porta può essere modificata unicamente nel corso del processo di installazione. Fare riferimento a questa tabella per informazioni sulle assegnazioni di porta modificabili. Porta Porta di comunicazione agent-server Porta di comunicazione sicura agent-server Porta di comunicazione per l'attivazione dell'agent Porta di comunicazione in broadcast dell'agent Porta di comunicazione console-server applicazioni Porta di comunicazione autenticata client-server Valore predefinito 80 X 443 X Modificabile durante l'installazione 8081 X X 8082 X X 8443 X 8444 X Porta TCP server SQL 1433 X Modificabile dopo l'installazione 14 Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione

15 Requisiti di installazione e suggerimenti Configurazione automatica prodotti 1 Configurazione automatica prodotti Durante una configurazione automatica il server di McAfee epo scarica e installa tutti i prodotti McAfee per i quali l'utente dispone di autorizzazione grazie alla licenza del sito. Nella maggior parte dei casi, durante una configurazione automatica, il processo Configurazione automatica prodotti non viene mai eseguito. La sua esecuzione ha inizio al termine dell'installazione del software epolicy Orchestrator e viene in genere completato prima dell'accesso. La visualizzazione della pagina Configurazione automatica prodotti quando si esegue inizialmente l'accesso a epolicy Orchestrator, indica che si è verificato un errore durante il download o l'installazione dei prodotti, ad esempio è possibile che si sia interrotta la connessione a Internet. Prendere nota del prodotto che non si è riuscito a installare e fare clic su Riprova per tentare di nuovo l'installazione. Per arrestare l'installazione automatica dei prodotti, fare clic su Arresta. Una finestra di dialogo di conferma chiede di confermare l'utilizzo di Gestore di prodotti software per l'installazione dei prodotti. Dopo aver fatto clic su OK nella finestra di dialogo di conferma Arresta configurazione automatica prodotti, è necessario utilizzare Gestore di prodotti software per installare i prodotti. La funzionalità Configurazione automatica prodotti è disponibile una sola volta durante la configurazione iniziale. Se l'installazione di un prodotto continua a non riuscire durante la Configurazione automatica prodotti, contattare l'assistenza tecnica McAfee. In alternativa, fare clic su OK per uscire dalla pagina Configurazione automatica prodotti e iniziare a configurare il server McAfee epo. Per informazioni sullo stato delle future installazioni del prodotto, aprire il Gestore di prodotti software: Menu Software Gestore di prodotti software. Requisiti degli archivi distribuiti Gli archivi distribuiti vengono utilizzati in tutto l'ambiente per consentire l'accesso a contenuto importante utilizzato dal server McAfee epo. Gli archivi distribuiti devono essere conformi ai requisiti minimi indicati di seguito. Componente Spazio libero su disco Requisiti Minimo 400 MB (consigliato 800 MB) sull'unità sulla quale è memorizzato l'archivio. Lo spazio necessario dipende dalla quantità di dati archiviati. Il requisito di spazio su disco per gli archivi distribuiti sui sistemi nei quali gli agent sono designati come SuperAgent è uguale allo spazio su disco disponibile per l'archivio principale. Memoria Host archivi Minimo 256 MB. Server conformi a HTTP su sistemi Microsoft Windows o Linux. Server FTP Windows, Linux o Open Enterpise. Condivisioni UNC Windows, Linux o UNIX Samba. Sistemi sui quali è installato un SuperAgent. Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione 15

16 1 Requisiti di installazione e suggerimenti Prodotti supportati e problemi noti Prodotti supportati e problemi noti È opportuno esaminare i prodotti supportati da McAfee epo e conoscere i problemi noti prima di completare l'installazione o l'upgrade. Articoli della KnowledgeBase relativi ai prodotti supportati e ai problemi noti Prodotti supportati di McAfee epo 5.1.0: KB79169 (https://kc.mcafee.com/corporate/index? page=content&id=kb79169) Elenco di controllo degli upgrade dell'installazione/delle patch di McAfee epo 5.X per problemi noti: KB76739 (https://kc.mcafee.com/corporate/index?page=content&id=kb76739) Verifica della compatibilità di prodotto Verifica della compatibilità di prodotto elenca i prodotti di una versione precedente di McAfee epo non più supportati con il software È possibile eseguire la funzione Verifica della compatibilità di prodotto in due modi: Come opzione durante l'esecuzione dell'utilità di compatibilità dell'upgrade. Per ulteriori dettagli, vedere Panoramica dell'utilità di compatibilità dell'upgrade a 32 bit. Quando si esegue Setup.exe per effettuare l'upgrade di McAfee epo alla versione Per informazioni dettagliate, vedere Upgrade del server di McAfee epo. Vedere anche Panoramica dell'utilità di compatibilità dell'upgrade a 32 bit a pagina 49 Upgrade del server di McAfee epo a pagina Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione

17 2 2 Installazione di McAfee epolicy Orchestrator È possibile installare il software epolicy Orchestrator come prima installazione o come installazione di ripristino se la versione di Microsoft SQL Server in uso include una configurazione di epolicy Orchestrator di un'installazione precedente. Vedere Ripristino McAfee epolicy Orchestrator se si tratta di un'installazione di ripristino e la versione di Microsoft SQL Server in uso include già una configurazione di epolicy Orchestrator di un'installazione precedente. Sommario Opzioni di installazione iniziale Esecuzione di un'installazione rapida Esecuzione di un installazione personalizzata Esecuzione di un'installazione cluster Installazione di gestori degli agent remoti Completamento di una nuova installazione Opzioni di installazione iniziale Sono disponibili tre opzioni di installazione iniziale per il software epolicy Orchestrator. Ogni opzione consente di effettuare l'installazione utilizzando l'installazione guidata InstallShield di epolicy Orchestrator. Utilizzare la tabella riportata di seguito per individuare l'opzione di installazione adatta al proprio ambiente. Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione 17

18 2 Installazione di McAfee epolicy Orchestrator Esecuzione di un'installazione rapida Opzioni di installazione Rapida Personalizzata Dettagli La procedura di installazione più diretta. Utilizzare questa opzione per accettare le impostazioni di installazione predefinite di McAfee. Consente di personalizzare l'installazione. Utilizzare questa opzione quando si desidera specificare i dettagli dell'installazione del software, tra cui: la cartella di destinazione dove installare il software (per impostazione predefinita C:\Programmi\McAfee\ePolicy Orchestrator\) le porte utilizzate L'installazione di SQL Server 2008 Express è facoltativa. È anche possibile specificare una versione supportata di SQL Server diversa, se installata prima di iniziare l'installazione del software McAfee epo. Cluster Consente di eseguire un'installazione cluster. Utilizzare questa opzione quando si desidera effettuare l'installazione in un ambiente cluster. Prima di iniziare a installare il software: L'ambiente Microsoft Cluster Server (MSCS) deve essere impostato. Una versione supportata di SQL Server deve essere installata in un percorso accessibile al cluster. Se si sta effettuando l'upgrade da una versione precedente del software McAfee epolicy Orchestrator o la migrazione da una versione di valutazione, vedere Upgrade del software McAfee epolicy Orchestrator. Esecuzione di un'installazione rapida L'installazione rapida consente di installare il software epolicy Orchestrator con il minor numero possibile di passaggi accettando automaticamente la configurazione predefinita. L'installazione rapida di epolicy Orchestrator è suddivisa in due attività. Attività Configurazione dell'installazione rapida a pagina 19 La configurazione dell'installazione rapida di epolicy Orchestrator comporta il download del software, la scelta del tipo di installazione e l'avvio dell'installazione. Completamento dell'installazione Rapida a pagina 19 Il completamento dell'installazione Rapida di epolicy Orchestrator consente di selezionare e configurare il database, le porte di comunicazione e la licenza. 18 Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione

19 Installazione di McAfee epolicy Orchestrator Esecuzione di un'installazione rapida 2 Configurazione dell'installazione rapida La configurazione dell'installazione rapida di epolicy Orchestrator comporta il download del software, la scelta del tipo di installazione e l'avvio dell'installazione. Prima di iniziare Assicurarsi di aver letto, compreso e osservato le informazioni presenti in Requisiti di installazione e suggerimenti. Aggiornare il sistema che ospita il server di McAfee epo con gli aggiornamenti di sicurezza Microsoft più recenti, quindi disattivare gli aggiornamenti Windows durante il processo di installazione. Si consiglia di monitorare l'intero processo di installazione. Potrebbe essere necessario riavviare il sistema. Attività 1 Utilizzando un account con autorizzazioni di amministratore locale, accedere al computer server Windows da utilizzare come server di McAfee epo. 2 Dal software scaricato dal sito web di McAfee, estrarre i file in un percorso temporaneo e fare doppio clic su Setup.exe. L'eseguibile si trova nel file di installazione di epolicy Orchestrator scaricato. Non tentare di eseguire Setup.exe senza aver prima estratto il contenuto del file zip. Viene avviata l'installazione guidata InstallShield di McAfee epolicy Orchestrator. 3 Fare clic su una delle seguenti opzioni: Selezionare Avanti per continuare con la normale installazione di epolicy Orchestrator. Selezionare Ripristina epo da una snapshot database esistente e fare clic su Avanti per continuare con un'installazione di ripristino di epolicy Orchestrator. La funzionalità di snapshot del disaster recovery di epolicy Orchestrator semplifica il ripristino rapido in caso di guasto dell'hardware che ospita il server di McAfee epo. Salva la configurazione, le estensioni, le chiavi e altri elementi di epolicy Orchestrator nei record snapshot del database di epolicy Orchestrator. Se si tratta di un'installazione di ripristino, alcune delle finestre di dialogo relative alla selezione del database dell'installazione iniziale non vengono visualizzate durante l'installazione. 4 Al passaggio Tipo di installazione selezionare Rapida, quindi fare clic su Avanti. L'installazione rapida di epolicy Orchestrator viene configurata e avviata. Ora è possibile configurare il database, le porte di comunicazione e la licenza per completare l'installazione rapida. Completamento dell'installazione Rapida Il completamento dell'installazione Rapida di epolicy Orchestrator consente di selezionare e configurare il database, le porte di comunicazione e la licenza. Prima di iniziare Per poter completare l'installazione Rapida descritta in questa attività, è necessario aver configurato l'installazione Rapida di epolicy Orchestrator. Quando si utilizza il processo di installazione Personalizzato, è necessario monitorare l'intero processo di installazione. Potrebbe essere necessario riavviare il sistema. Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione 19

20 2 Installazione di McAfee epolicy Orchestrator Esecuzione di un'installazione rapida Attività 1 Dopo aver completato la procedura descritta in Configurazione dell'installazione Rapida, al passaggio Scelta opzione database selezionare Microsoft SQL Express, quindi fare clic su Avanti. Se si utilizza il database Microsoft SQL Server Express con epolicy Orchestrator, la funzionalità Disaster Recovery viene disattivata automaticamente. McAfee sconsiglia l'attivazione della funzionalità di Disaster Recovery con questo database a causa delle limitazioni di memoria del database. 2 Al passaggio Installa software aggiuntivi sono elencati tutti i prerequisiti rimanenti. Per installarli, fare clic su Avanti. Per l'installazione di SQL Express è necessario Microsoft.NET Framework 3.5 (o versione successiva). Il programma di installazione prova a installarlo automaticamente. Se non riesce, uscire dall'installazione e acquisire e installare manualmente il programma prima di procedere. 3 Nel passaggio Informazioni database, specificare le proprie credenziali di autenticazione di Windows, quindi fare clic su Avanti. 4 Se sono presenti conflitti di assegnazioni di porta predefinite, è necessario risolverli specificando porte alternative nel passaggio Informazioni porta HTTP. Se non sono presenti conflitti, non è possibile modificare le assegnazioni di porta predefinite. Per modificare le assegnazioni di porta, selezionare l'opzione di installazione Personalizzato. 5 Al passaggio Informazioni amministratore digitare queste informazioni, quindi fare clic su Avanti. a Digitare il Nome utente e la Password che si desidera utilizzare per l'account di amministratore primario. b In base all'installazione, digitare la Password cifratura keystore. Se si tratta di una: Installazione normale o iniziale: digitare una password utilizzata per crittografare i record della snapshot del Disaster Recovery. Tenere traccia della password. Nel caso in cui occorra ripristinare il database epolicy Orchestrator questa password è necessaria per decrittografare i record della snapshot del Disaster Recovery. Installazione di ripristino: digitare la password per decrittografare i record della snapshot del Disaster Recovery. Per informazioni dettagliate, vedere la Guida del prodotto McAfee epolicy Orchestrator. 6 Al passaggio Digitare la chiave di licenza digitare la chiave di licenza, quindi fare clic su Avanti. Se non si dispone di una chiave di licenza, è possibile selezionare Valutazione per continuare a installare il software. Il periodo di valutazione è limitato a 90 giorni. Al termine dell'installazione, è possibile fornire una chiave di licenza direttamente dall'applicazione. Per ulteriori informazioni, vedere la guida del prodotto o la Guida in linea. 7 Accettare il Contratto di licenza per l'utente finale McAfee e fare clic su OK. 8 Dalla finestra di dialogo Pronto per l'installazione del programma decidere se utilizzare l'opzione Inviare le informazioni sull'utilizzo in forma anonima a McAfee, quindi fare clic su Installa per avviare l'installazione del software. Deselezionare la casella di controllo se non si desidera che McAfee raccolga dati diagnostici e di utilizzo anonimi. 9 Al termine dell'installazione, fare clic su Fine per chiudere l'installazione guidata InstallShield. 20 Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione

21 Installazione di McAfee epolicy Orchestrator Esecuzione di un installazione personalizzata 2 Il software epolicy Orchestrator è ora installato. Fare doppio clic su sul desktop per iniziare a utilizzare il server di McAfee epo oppure selezionare il server da una console web remota (https:// <nomeserver>:<porta>). Esecuzione di un installazione personalizzata Durante l installazione personalizzata è possibile modificare la procedura in qualsiasi passaggio. Utilizzando questa opzione è possibile specificare cartelle di destinazione e porte. L installazione personalizzata di epolicy Orchestrator è suddivisa in due attività. Attività Configurazione dell installazione personalizzata a pagina 21 Quando si configura l'installazione personalizzata di epolicy Orchestrator è necessario scaricare il software, scegliere il tipo di installazione e avviare l'installazione. Completamento dell'installazione personalizzata a pagina 23 Il completamento dell'installazione personalizzata di McAfee epo consente di selezionare e configurare il database, le porte di comunicazione e la licenza. Configurazione dell installazione personalizzata Quando si configura l'installazione personalizzata di epolicy Orchestrator è necessario scaricare il software, scegliere il tipo di installazione e avviare l'installazione. Prima di iniziare Assicurarsi di aver letto, compreso e osservato le informazioni presenti in Requisiti di installazione e suggerimenti. Se si sceglie di utilizzare una versione SQL Server o di installare manualmente una nuova versione di SQL Server, raccogliere le informazioni riportate di seguito e completare i passaggi seguenti prima di iniziare l'installazione, al fine di garantire la comunicazione del software epolicy Orchestrator con il server di database: 1 Verificare che il servizio SQL Browser sia in esecuzione. 2 Assicurarsi che il protocollo TCP/IP sia abilitato in Gestione configurazione SQL Server. 3 Aggiornare il sistema che ospita il server McAfee epo ed SQL Server con gli ultimi aggiornamenti di sicurezza Microsoft, quindi disattivare gli aggiornamenti Windows durante il processo di installazione. 4 Scegliere se eseguire la Configurazione automatica prodotti dopo l'installazione. Per informazioni dettagliate, vedere Configurazione automatica prodotti. 5 Decidere se disattivare il download automatico dell'elenco di compatibilità di prodotto dal download dell'elenco di compatibilità di prodotto dal sito web di McAfee o utilizzare un elenco alternativo memorizzato in locale. Per informazioni dettagliate, vedere Verifica della compatibilità di prodotto. Quando si utilizza il processo di installazione Personalizzato, è necessario monitorare l'intero processo di installazione. Potrebbe essere necessario riavviare il sistema. Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione 21

22 2 Installazione di McAfee epolicy Orchestrator Esecuzione di un installazione personalizzata Attività 1 Utilizzando un account con autorizzazioni di amministratore locale, accedere al computer server Windows da utilizzare come server McAfee epo. 2 Scaricare il software epolicy Orchestrator dal sito web McAfee, estrarre i file in un percorso temporaneo e fare doppio clic sul file Setup.exe. L'eseguibile si trova nel file di installazione di epolicy Orchestrator scaricato. Non tentare di eseguire Setup.exe senza aver prima estratto il contenuto del file zip. 3 Eseguire Setup.exe utilizzando le opzioni della riga di comando necessarie. a Per eseguire o arrestare la Configurazione automatica prodotti: Per eseguire la Configurazione automatica prodotti: fare doppio clic sul file Setup.exe; la Configurazione automatica prodotti verrà eseguita al termine dell installazione. Per arrestare la Configurazione automatica prodotti: digitare Setup.exe con il parametro SKIPAUTOPRODINST=1. Questo parametro arresta l'esecuzione della Configurazione automatica prodotti. Ad esempio: Setup.exe SKIPAUTOPRODINST=1 b Per configurare i download dell'elenco di compatibilità di prodotto: Per disattivare il download automatico dell'elenco di compatibilità di prodotto dal sito web di McAfee: digitare setup.exe DISABLEPRODCOMPATUPDATE=1. Per specificare un file dell'elenco di compatibilità di prodotto alternativo: digitare setup.exe PRODCOMPATXML=<nomefile_completo_incluso_percorso> Più opzioni della riga di comando possono essere utilizzate insieme in una stringa di comando. Viene avviata l'installazione guidata InstallShield di McAfee epolicy Orchestrator. 4 Fare clic su una delle seguenti opzioni: Avanti per continuare con la normale installazione di epolicy Orchestrator. Selezionare Ripristina epo da una snapshot database esistente e fare clic su Avanti per continuare con un'installazione di ripristino di epolicy Orchestrator. La funzionalità Istantanea disaster recovery di epolicy Orchestrator consente di effettuare il ripristino rapido in caso di guasto dell hardware che ospita il server McAfee epo. Salva la configurazione, le estensioni, le chiavi e altri elementi di epolicy Orchestrator nei record dell'istantanea del database di epolicy Orchestrator. Se si tratta di un'installazione di ripristino, alcune delle finestre di dialogo relative alla selezione del database dell'installazione iniziale non vengono visualizzate durante l'installazione. 5 Al passaggio Tipo di installazione selezionare Personalizzato, quindi fare clic su Avanti. L'installazione personalizzata di epolicy Orchestrator viene configurata e avviata. Ora è possibile configurare il database, le porte di comunicazione e la licenza per completare l'installazione personalizzata. 22 Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione

23 Installazione di McAfee epolicy Orchestrator Esecuzione di un installazione personalizzata 2 Completamento dell'installazione personalizzata Il completamento dell'installazione personalizzata di McAfee epo consente di selezionare e configurare il database, le porte di comunicazione e la licenza. Prima di iniziare Per poter completare l'installazione personalizzata descritta in questa attività, è necessario aver configurato l'installazione personalizzata di McAfee epo. Quando si utilizza il processo di installazione Personalizzato, è necessario monitorare l'intero processo di installazione. Potrebbe essere necessario riavviare il sistema. Attività 1 Dopo aver completato la procedura descritta in Configurazione dell'installazione personalizzata, al passaggio Scelta opzione database selezionare una di queste opzioni e fare clic su Avanti: Microsoft SQL Express: installa automaticamente SQL Server 2008 Express nel percorso Microsoft predefinito (C:\Programmi\Microsoft SQL Server). Se si utilizza il database Microsoft SQL Server Express con McAfee epo, la funzionalità di disaster recovery viene disattivata automaticamente. L'attivazione della funzionalità di disaster recovery con questo database è sconsigliata a causa delle limitazioni di memoria del database. Microsoft SQL Server: consente di specificare un server di database SQL precedentemente installato. La funzionalità di disaster recovery di McAfee epo viene automaticamente attivata quando si specifica un server di database Microsoft SQL precedentemente installato. Per ulteriori informazioni, consultare la Guida del prodotto McAfee epolicy Orchestrator. Non è possibile installare SQL Server 2008 Express in locale se il sistema del server che si sta installando soddisfa una qualsiasi delle seguenti condizioni: Sono presenti 16 o più istanze con nome esistenti nella versione SQL Server installata in locale. Una qualsiasi versione di SQL Server installata in locale contiene un'istanza denominata EPOSERVER. SQL Server 2008 Express è già installato in locale. 2 Al passaggio Installa software aggiuntivi sono elencati tutti i prerequisiti rimanenti. Per installarli, fare clic su Avanti. Per l'installazione di SQL Express è necessario Microsoft.NET Framework 3.5 (o versione successiva). Il programma di installazione prova a installarlo automaticamente. Se non riesce, uscire dall'installazione e acquisire e installare manualmente il programma prima di procedere. 3 Al passaggio Cartella di destinazione fare clic su: Avanti: installare il software McAfee epo nel percorso predefinito (C:\Programmi\McAfee \epolicy Orchestrator\). Modifica: consente di specificare una destinazione personalizzata per il software McAfee epo. All'apertura della finestra Modifica cartella di destinazione corrente selezionare la destinazione desiderata e creare cartelle se necessario. Al termine, fare clic su OK. 4 Specificare il tipo di Credenziali server database da utilizzare, quindi fare clic su Avanti. Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione 23

24 2 Installazione di McAfee epolicy Orchestrator Esecuzione di un installazione personalizzata Autenticazione Windows 1 Dal menu Dominio, selezionare il dominio dell'account utente da utilizzare per accedere a SQL Server. 2 Digitare il Nome utente e la Password. Se si utilizza una versione di SQL Server precedentemente installata, assicurarsi che l'account utente possa accedervi. Autenticazione SQL Digitare il Nome utente e la Password per SQL Server Assicurarsi che le credenziali specificate appartengano a un utente esistente nella versione di SQL Server che disponga dei diritti appropriati. Il menu Dominio è disattivato quando si utilizza l'autenticazione SQL. Potrebbe essere necessario digitare la Porta TCP server SQL da utilizzare per le comunicazioni tra il server di McAfee epo e il server database (le porte predefinite per questa comunicazione sono 1433 o 1434). 5 Al passaggio Informazioni porta HTTP esaminare le assegnazioni di porta predefinite. Fare clic su Avanti per verificare che le porte non siano già in uso nel sistema. Alcune di queste porte possono essere modificate in questa fase. Al termine dell'installazione, è possibile modificare solo la Porta di comunicazione per l'attivazione dell'agent e la Porta di comunicazione in broadcast dell'agent. Per modificare le impostazioni delle altre porte in seguito, reinstallare il software McAfee epo. Per ulteriori informazioni sulla modifica dei valori di porta, vedere Informazioni sulle opzioni delle porte HTTP. 6 Al passaggio Informazioni amministratore digitare queste informazioni, quindi fare clic su Avanti. a Digitare il Nome utente e la Password che si desidera utilizzare per l'account di amministratore primario. b In base all'installazione, digitare la Password cifratura keystore. Se si tratta di una: Installazione normale o iniziale: digitare una password utilizzata per crittografare i record dell'istantanea di disaster recovery. Tenere traccia della password. Nel caso in cui occorra ripristinare il database McAfee epo, questa password è necessaria per decrittografare i record della snapshot del disaster recovery. Installazione di ripristino: digitare la password per decrittografare i record della snapshot del disaster recovery. Per ulteriori informazioni, consultare la Guida del prodotto McAfee epolicy Orchestrator. 7 Al passaggio Digitare la chiave di licenza digitare la chiave di licenza, quindi fare clic su Avanti. Se non si dispone di una chiave di licenza, è possibile selezionare Valutazione per continuare a installare il software. Il periodo di valutazione è limitato a 90 giorni. Al termine dell'installazione, è possibile fornire una chiave di licenza direttamente dall'applicazione. Per ulteriori informazioni, consultare la Guida in linea o la Guida del prodotto McAfee epolicy Orchestrator. 8 Accettare il Contratto di licenza per l'utente finale McAfee e fare clic su OK. 9 Dalla finestra di dialogo Pronto per l'installazione del programma decidere se utilizzare l'opzione Inviare le informazioni sull'utilizzo in forma anonima a McAfee, quindi fare clic su Installa per avviare l'installazione del software. Deselezionare la casella di controllo se non si desidera che McAfee raccolga dati diagnostici e di utilizzo anonimi. 10 Al termine dell'installazione, fare clic su Fine per chiudere l'installazione guidata InstallShield. 24 Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione

25 Installazione di McAfee epolicy Orchestrator Esecuzione di un'installazione cluster 2 Il software McAfee epo è ora installato. Fare doppio clic su sul desktop per iniziare a utilizzare il server di McAfee epo oppure selezionare il server da una console web remota (https:// <nomeserver>:<porta>). Esecuzione di un'installazione cluster Il software epolicy Orchestrator offre elevata disponibilità per i cluster di server con il software Microsoft Cluster Server (MSCS). Per l'installazione del software nell'ambiente Microsoft Cluster Server è necessario eseguire ulteriori passaggi oltre quelli necessari per completare l'installazione rapida e quella personalizzata. Il processo di installazione è diverso a seconda del sistema operativo utilizzato. L'installazione cluster è supportata su Windows Server 2008 o La riuscita dell'installazione dipende dalla corretta impostazione del software Microsoft Cluster Server (MSCS). Per ulteriori informazioni sull'impostazione di MSCS, vedere la documentazione Microsoft. Cluster.exe è un comando obsoleto su Windows Server Installare l'interfaccia riga di comando cluster di failover come funzionalità aggiuntiva nel corso dell'installazione cluster su Windows Server Terminologia dell'installazione cluster Nelle istruzioni di installazione cluster viene utilizzata la terminologia riportata di seguito. Tabella 2-1 Terminologia dell'installazione cluster Termine Unità dati Risorsa indirizzo IP virtuale epo Risorsa nome di rete virtuale epo Unità quorum Definizione Una delle due unità richieste da Microsoft Cluster Server e dal software epolicy Orchestrator. L'unità dati è un'unità remota accessibile a tutti i nodi del cluster ed è la posizione in cui si installano i file di epolicy Orchestrator. La risorsa indirizzo IP creata nel corso dell'installazione cluster di epolicy Orchestrator. Questo indirizzo IP virtuale rappresenta l'installazione cluster di McAfee epo nel suo insieme. Crea un riferimento al punto di indirizzo IP nel nodo attualmente attivo nel cluster. La risorsa nome di rete creata nel corso dell'installazione cluster di epolicy Orchestrator. Questo nome di rete virtuale rappresenta l'installazione cluster di McAfee epo nel suo insieme. Crea un riferimento al punto di nome di rete nel nodo attualmente attivo nel cluster. Una delle due unità richieste da Microsoft Cluster Server. L'unità quorum è la posizione in cui vengono installati i file di MSCS. Non installare nessuno dei file di epolicy Orchestrator su questa unità. Prerequisiti dell'installazione cluster Prima di iniziare l'installazione cluster, scorrere questo elenco di requisiti e prerequisiti e assicurarsi che ciascuno di essi sia soddisfatto o che le informazioni siano disponibili. Questi requisiti si applicano alle installazioni su Windows Server 2008 e Microsoft Cluster Server viene impostato ed eseguito su un cluster di due o più server. Un'unità quorum è presente e configurata in accordo alle linee guida Microsoft. Un'unità dati è presente e disponibile per tutti i nodi del cluster. È configurata una versione supportata e remota di SQL Server. Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione 25

26 2 Installazione di McAfee epolicy Orchestrator Esecuzione di un'installazione cluster Per verificare che il software epolicy Orchestrator sia in grado di comunicare con questo server durante l'installazione: Verificare che il servizio SQL Browser sia in esecuzione. Assicurarsi che il protocollo TCP/IP sia abilitato in Gestione configurazione SQL Server. Durante il processo di installazione potrebbe essere necessario specificare i dettagli riportati di seguito (a seconda della configurazione) nella pagina Informazioni database: Il nome della versione di SQL Server. A seconda della configurazione, formattare questo nome utilizzando il nome della versione di SQL Server oppure il nome della versione di SQL Server con il nome dell'istanza. Il numero della porta dinamica, se presente, utilizzata da SQL Server. Specificare il numero della porta dinamica durante il processo di installazione nella pagina Informazioni database. Installazione su Windows Server 2008 Per installare il software epolicy Orchestrator in un ambiente cluster sul quale sono in esecuzione sistemi Windows Server 2008 è necessario completare ognuna delle attività seguenti nell'ordine in cui sono elencate. Prima di iniziare Aggiornare i sistemi che ospitano il server McAfee epo ed SQL Server con gli ultimi aggiornamenti di sicurezza Microsoft, quindi disattivare gli aggiornamenti Windows durante il processo di installazione. Attività Creazione del gruppo di applicazioni di epolicy Orchestrator a pagina 27 Il gruppo di applicazioni di epolicy Orchestrator è necessario per separare l'applicazione epolicy Orchestrator dai servizi cluster Microsoft nell'ambiente cluster. Creazione del punto di accesso client a pagina 27 Il punto di accesso client definisce l'indirizzo IP virtuale e i nomi di rete virtuali di epolicy Orchestrator in modo che i nodi del cluster possano comunicare col server di McAfee epo. Aggiunta dell'unità dati a pagina 27 L'unità dati è la posizione di installazione del software epolicy Orchestrator. Utilizzare un'unità remota cui possono accedere tutti i nodi del cluster. Installare il software epolicy Orchestrator in ogni nodo a pagina 27 Eseguire l'installazione Cluster in ciascuno dei nodi. Per assicurarsi che ogni nodo disponga di accesso esclusivo al quorum e alle unità dati durante l'installazione, arrestare tutti gli altri nodi del cluster. Creazione delle risorse di servizio generico a pagina 28 Le risorse di servizio generico consentono al server cluster di controllare il server McAfee epo, avviando e arrestando i servizi di epolicy Orchestrator. 26 Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione

27 Installazione di McAfee epolicy Orchestrator Esecuzione di un'installazione cluster 2 Creazione del gruppo di applicazioni di epolicy Orchestrator Il gruppo di applicazioni di epolicy Orchestrator è necessario per separare l'applicazione epolicy Orchestrator dai servizi cluster Microsoft nell'ambiente cluster. Attività 1 Aprire lo strumento Gestione cluster di failover sul nodo attivo facendo clic su Start Programmi Strumenti amministrativi Gestione cluster di failover. 2 Fare clic con il pulsante destro del mouse su Servizi e applicazioni nella struttura di gestione cluster, quindi selezionare Altre azioni Crea applicazione o servizio vuoto. 3 Fare clic con il pulsante destro del mouse su Nuovo servizio o applicazione, quindi su Rinomina per rinominare il gruppo di applicazioni in epo. Creazione del punto di accesso client Il punto di accesso client definisce l'indirizzo IP virtuale e i nomi di rete virtuali di epolicy Orchestrator in modo che i nodi del cluster possano comunicare col server di McAfee epo. Attività 1 Fare clic con il pulsante destro del mouse sul gruppo epo e selezionare Aggiungi una risorsa Punto di accesso client. Viene visualizzata la procedura guidata del punto di accesso client. 2 Digitare il Nome virtuale di epolicy Orchestrator nel campo Nome e specificare l'indirizzo IP virtuale di epolicy Orchestrator nel campo Indirizzo, quindi fare clic su Avanti. Viene visualizzata la pagina Conferma. 3 Fare clic su Avanti per consentire la configurazione del punto di accesso client, quindi fare clic su Fine al termine della procedura guidata. 4 Se il punto di accesso client non è in linea, fare clic con il pulsante destro del mouse sul nome e scegliere Connetti risorsa. Aggiunta dell'unità dati L'unità dati è la posizione di installazione del software epolicy Orchestrator. Utilizzare un'unità remota cui possono accedere tutti i nodi del cluster. Attività 1 Fare clic con il pulsante destro del mouse sul gruppo di applicazioni epo e selezionare Aggiungi archiviazione. 2 Nella finestra di dialogo Aggiungi archiviazione, selezionare l'unità dati da utilizzare per l'installazione di epolicy Orchestrator, quindi fare clic su OK. Installare il software epolicy Orchestrator in ogni nodo Eseguire l'installazione Cluster in ciascuno dei nodi. Per assicurarsi che ogni nodo disponga di accesso esclusivo al quorum e alle unità dati durante l'installazione, arrestare tutti gli altri nodi del cluster. Attività 1 Fare doppio clic su Setup.exe nella cartella di installazione. 2 Seguire la procedura guidata fino alla pagina Tipo di installazione, selezionare l'opzione Cluster, quindi fare clic su Avanti. 3 Nella pagina Scegliere il percorso di destinazione, specificare il percorso dell'unità dati condivisa, quindi fare clic su Avanti. Utilizzare lo stesso percorso per ogni nodo. Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione 27

28 2 Installazione di McAfee epolicy Orchestrator Esecuzione di un'installazione cluster 4 Nella pagina Specifica impostazioni server virtuale (solo per il primo nodo) specificare le seguenti informazioni per il cluster McAfee epo: L'Indirizzo IP server virtuale di epolicy Orchestrator Il Nome cluster virtuale di epolicy Orchestrator Il Nome di dominio completo cluster virtuale di epolicy Orchestrator Queste informazioni vengono inserite automaticamente per i nodi successivi. 5 Completare l'installazione sul primo nodo. 6 Ripetere l'attività per ciascun nodo del cluster. Creazione delle risorse di servizio generico Le risorse di servizio generico consentono al server cluster di controllare il server McAfee epo, avviando e arrestando i servizi di epolicy Orchestrator. Aggiungere tre risorse di servizio generico da utilizzare con il server McAfee epo in cluster. Utilizzare la tabella e l'attività riportate di seguito per configurare ciascuna risorsa. Creare le risorse nell'ordine in cui sono elencate in tabella. Risorsa Proprietà: scheda Generale Proprietà: scheda Dipendenze Server applicazioni epolicy Orchestrator Server epolicy Orchestrator Nessuna modifica necessaria Rimuovere i Parametri di avvio e aggiungere uno spazio vuoto. Apache non si avvia se sono specificati parametri di avvio; inoltre, non sono ammesse voci vuote. È pertanto necessario uno spazio vuoto. Unità dati Server applicazioni epolicy Orchestrator Parser di eventi di epolicy Orchestrator Nessuna modifica necessaria Server applicazioni epolicy Orchestrator Attività 1 In Amministrazione cluster, fare clic con il pulsante destro del mouse sul gruppo di applicazioni epo e selezionare Aggiungi una risorsa Servizio generico. 2 Nella procedura guidata di selezione servizio, selezionare una risorsa, quindi fare clic su Avanti. 3 Nella pagina di conferma, fare clic su Avanti per consentire la creazione del servizio. Al termine della procedura guidata, fare clic su Fine. 4 Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla risorsa creata e scegliere Proprietà. Nella finestra di dialogo Proprietà impostare le proprietà specificate nella tabella delle configurazioni di risorsa di servizio generico. 5 Ripetere l'attività per ogni risorsa di servizio generico. 28 Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione

29 Installazione di McAfee epolicy Orchestrator Esecuzione di un'installazione cluster 2 Installazione su Windows Server 2012 Per installare il software epolicy Orchestrator in un ambiente cluster sul quale sono in esecuzione sistemi Windows Server 2012 è necessario completare ognuna delle attività seguenti nell'ordine in cui sono elencate. Prima di iniziare Aggiornare i sistemi che ospitano il server McAfee epo ed SQL Server con gli ultimi aggiornamenti di sicurezza Microsoft, quindi disattivare gli aggiornamenti Windows durante il processo di installazione. Attività Creazione del ruolo applicazione di epolicy Orchestrator a pagina 29 Il ruolo applicazione di epolicy Orchestrator è necessario per distinguere l'applicazione epolicy Orchestrator dai servizi cluster Microsoft presenti nell'ambiente cluster. Creazione del punto di accesso client a pagina 30 Il punto di accesso client definisce l'indirizzo IP virtuale e i nomi di rete virtuali di epolicy Orchestrator in modo che i nodi del cluster possano comunicare col server di McAfee epo. Aggiunta dell'unità dati a pagina 30 L'unità dati è la posizione di installazione del software epolicy Orchestrator. Utilizzare un'unità remota cui possono accedere tutti i nodi del cluster. Installazione del software epolicy Orchestrator su ciascun nodo a pagina 30 Eseguire l'installazione cluster su ciascuno dei nodi. Per assicurarsi che ogni nodo disponga di accesso esclusivo al quorum e alle unità dati durante l'installazione, arrestare tutti gli altri nodi del cluster. Creazione delle risorse di servizio generico a pagina 31 Le risorse di servizio generico consentono al server cluster di controllare il server McAfee epo, avviando e arrestando i servizi di epolicy Orchestrator. Creazione del ruolo applicazione di epolicy Orchestrator Il ruolo applicazione di epolicy Orchestrator è necessario per distinguere l'applicazione epolicy Orchestrator dai servizi cluster Microsoft presenti nell'ambiente cluster. Attività 1 Aprire Gestione cluster di failover: fare clic su Gestione server Strumenti Gestione cluster di failover. 2 Fare clic con il pulsante destro del mouse su Ruoli nella struttura dei sistemi, quindi selezionare Crea ruolo vuoto. 3 Fare clic su OK. 4 Fare clic con il pulsante destro del mouse sul ruolo vuoto, quindi scegliere Proprietà. 5 Nella finestra di dialogo Nuovo ruolo, digitare il Nome del ruolo, ad esempio epo. 6 Fare clic su OK. Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione 29

30 2 Installazione di McAfee epolicy Orchestrator Esecuzione di un'installazione cluster Creazione del punto di accesso client Il punto di accesso client definisce l'indirizzo IP virtuale e i nomi di rete virtuali di epolicy Orchestrator in modo che i nodi del cluster possano comunicare col server di McAfee epo. Attività 1 Fare clic con il pulsante destro del mouse sul ruolo applicazione di epo e selezionare Aggiungi una risorsa Punto di accesso client. Viene visualizzata la procedura guidata del punto di accesso client. 2 Digitare il epolicy Orchestrator di epolicy Orchestrator nel campo Nome e specificare l'indirizzo IP virtuale di epolicy Orchestrator nel campo Indirizzo, quindi fare clic su Avanti. Viene visualizzata la pagina Conferma. 3 Fare clic su Avanti per applicare le modifiche al punto di accesso client, quindi fare clic su Fine al termine della procedura guidata. 4 Se il punto di accesso client non è in linea, fare clic con il pulsante destro del mouse sul nome e scegliere Connetti. Aggiunta dell'unità dati L'unità dati è la posizione di installazione del software epolicy Orchestrator. Utilizzare un'unità remota cui possono accedere tutti i nodi del cluster. Attività 1 Fare clic con il pulsante destro del mouse sul ruolo applicazione di epo e selezionare Aggiungi archiviazione. 2 Nella finestra di dialogo Aggiungi archiviazione, selezionare l'unità dati da utilizzare per l'installazione di epolicy Orchestrator, quindi fare clic su OK. Installazione del software epolicy Orchestrator su ciascun nodo Eseguire l'installazione cluster su ciascuno dei nodi. Per assicurarsi che ogni nodo disponga di accesso esclusivo al quorum e alle unità dati durante l'installazione, arrestare tutti gli altri nodi del cluster. Attività 1 Fare doppio clic su Setup.exe nella cartella di installazione. 2 Seguire la procedura guidata fino alla pagina Tipo di installazione, selezionare l'opzione Cluster, quindi fare clic su Avanti. 3 Nella pagina Scegliere il percorso di destinazione, specificare il percorso dell'unità dati condivisa, quindi fare clic su Avanti. Se si indica una cartella che non esiste, durante il processo di installazione viene creata una cartella con il nome specificato nel percorso indicato. Utilizzare lo stesso percorso per ogni nodo. 4 Nella pagina Specifica impostazioni server virtuale (solo per il primo nodo) specificare le seguenti informazioni per il cluster McAfee epo: L'Indirizzo IP server virtuale di epolicy Orchestrator Il Nome cluster virtuale di epolicy Orchestrator Il Nome di dominio completo cluster virtuale di epolicy Orchestrator Queste informazioni vengono inserite automaticamente per i nodi successivi. 30 Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione

31 Installazione di McAfee epolicy Orchestrator Esecuzione di un'installazione cluster 2 Creazione delle risorse di servizio generico Le risorse di servizio generico consentono al server cluster di controllare il server McAfee epo, avviando e arrestando i servizi di epolicy Orchestrator. Aggiungere tre risorse di servizio generico da utilizzare con il server McAfee epo in cluster. Utilizzare la tabella e l'attività riportate di seguito per configurare ciascuna risorsa. Creare le risorse nell'ordine in cui sono elencate in tabella. Risorsa Proprietà: scheda Generale Proprietà: scheda Dipendenze Server applicazioni epolicy Orchestrator Server epolicy Orchestrator Nessuna modifica necessaria Rimuovere i Parametri di avvio e aggiungere uno spazio vuoto. Apache non si avvia se sono specificati parametri di avvio; inoltre, non sono ammesse voci vuote. È pertanto necessario uno spazio vuoto. Server epolicy Orchestrator Nessuna modifica necessaria Parser di eventi di epolicy Orchestrator Nessuna modifica necessaria Server applicazioni epolicy Orchestrator Attività 1 Per ciascuna risorsa di servizio generico in Amministrazione cluster, fare clic con il tasto destro del mouse sul ruolo applicazioni epo, quindi selezionare Aggiungi risorsa Servizio generico. Viene visualizzata la procedura guidata Nuova risorsa. 2 Selezionare una risorsa, quindi fare clic su Avanti. 3 Nella pagina Conferma, fare clic su Avanti per creare il servizio. Al termine della procedura guidata, fare clic su Fine. 4 Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla risorsa, quindi scegliere Proprietà. Nella finestra di dialogo Proprietà impostare le proprietà specificate nella tabella delle configurazioni di risorsa di servizio generico. Esecuzione di test dell'installazione cluster di epolicy Orchestrator Una volta che il cluster di epolicy Orchestrator è impostato e online, utilizzare questa attività per verificare che il software funzioni in una situazione di failover. Attività 1 Riavviare il sistema che funge da nodo attivo. Il nodo passivo diventa automaticamente il nodo attivo. Il tempo necessario affinché il nodo passivo diventi quello attivo dipende dall'ambiente in uso. 2 Aggiornare manualmente la sessione del browser. Se si verifica il failover, si viene reindirizzati alla pagina di accesso di epolicy Orchestrator. Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione 31

32 2 Installazione di McAfee epolicy Orchestrator Installazione di gestori degli agent remoti Installazione di gestori degli agent remoti Ogni server McAfee epo contiene un gestore degli agent principale. L'installazione di più gestori degli agent remoti può consentire la gestione di un numero maggiore di prodotti e sistemi gestiti da un singolo server McAfee epo logico in situazioni in cui la CPU sul server database non è sovraccarica. I gestori degli agent remoti richiedono lo stesso accesso al database tramite una rete ad alta velocità del server McAfee epo principale. È possibile utilizzare indirizzi IP aggiuntivi per la comunicazione agent-server creando un gruppo di gestori degli agent e specificando l'indirizzo IP aggiuntivo nel campo dell'indirizzo IP virtuale. Per ulteriori informazioni, vedere Gestione di gestori degli agent nella Guida del prodotto o nella Guida in linea. Installazione dei gestori di agent remoti È possibile installare gestori degli agent all'interno dell'ambiente per agevolare la gestione della comunicazione agent-server e del bilanciamento del carico. I gestori di agent remoti possono essere installati in qualsiasi momento. Prima di iniziare Aggiornare il sistema con gli aggiornamenti di sicurezza Microsoft più recenti, quindi disattivare gli aggiornamenti Windows per la durata del processo di installazione. Attività 1 Aprire la cartella in cui sono stati estratti i contenuti del pacchetto di installazione del software epolicy Orchestrator. 2 Copiare la cartella Agent Handler nel sistema server del gestore di agent. 3 Fare doppio clic su Setup.exe per avviare l'installazione guidata InstallShield dei gestori degli agent di McAfee. L'Installazione guidata InstallShield si apre dopo l'esecuzione in background di alcune attività di installazione. Fare clic su Avanti per avviare l'installazione. 4 Dopo aver accettato i termini del contratto di licenza, si apre il passaggio Cartella di destinazione. 5 Accettare la destinazione predefinita o fare clic su Modifica per selezionare una destinazione diversa, quindi fare clic su Avanti. Il percorso di destinazione non può contenere caratteri a doppio byte, a causa di una limitazione del server Web Apache. L'uso dei caratteri a doppio byte impedisce l'installazione e l'avvio del servizio server web Apache. 6 Si apre il passaggio Informazioni server. a Immettere il nome del computer del server di McAfee epo con il quale deve comunicare il gestore di agent. b Specificare la porta da utilizzare per la comunicazione gestore di agent-server. La porta predefinita è la 8444, la stessa porta utilizzata per la comunicazione autenticata client-server. L'uso della porta predefinita consente l'esecuzione della comunicazione gestore di agent-server utilizzando solo la porta Facoltativamente è possibile specificare la porta 8443, la porte di comunicazione console-server applicazioni, ma in tal caso è necessario che la porta 8444 continui a essere disponibile per la comunicazione gestore di agent. c Immettere il Nome utente amministratore epo e la Password amministratore epo di un utente con diritti di amministratore globale di epolicy Orchestrator. 32 Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione

33 Installazione di McAfee epolicy Orchestrator Completamento di una nuova installazione 2 d e Fare clic su Avanti per utilizzare le credenziali dell'amministratore epo in modo da accedere anche al database. Verificare che siano assegnate al ruolo e alle autorizzazioni SQL Server appropriati. Deselezionare Utilizzare le credenziali di database del server di epo, quindi fare clic su Avanti per utilizzare credenziali diverse per accedere al database. Nella pagina Informazioni database specificare le impostazioni riportate di seguito, quindi fare clic su Avanti: Server database col nome dell'istanza, ad esempio SERVER-DB\NOMESERVER Tipo di autenticazione Nome del Dominio sul quale risiede il server di database Nome utente e Password Nome database, se non specificato automaticamente 7 Fare clic su Installa per avviare l'installazione. Al termine dell'installazione, attivare il gestore degli agent remoto dall'interfaccia di epolicy Orchestrator. Per ulteriori informazioni sull'attivazione del gestore degli agent remoto, vedere Uso dei gestori di agent nella Guida del prodotto o nella Guida in linea. Completamento di una nuova installazione Al termine del processo di installazione, configurare il server McAfee epo. Per impostare il server e l'ambiente gestito, è possibile utilizzare la configurazione guidata di epolicy Orchestrator. Questo strumento di configurazione si sovrappone alle caratteristiche e funzionalità esistenti allo scopo di rendere rapidamente operativo il server. Per ulteriori informazioni, vedere Uso dello strumento di configurazione guidata nella Guida del prodotto del software epolicy Orchestrator o nella Guida in linea. Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione 33

34 2 Installazione di McAfee epolicy Orchestrator Completamento di una nuova installazione 34 Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione

35 3 3 Ripristino di McAfee epolicy Orchestrator È possibile ripristinare il software epolicy Orchestrator come installazione di ripristino se il Microsoft SQL Server in uso include già una configurazione di epolicy Orchestrator di un'installazione precedente. Vedere Installazione di McAfee epolicy Orchestrator se si tratta di una prima installazione. Sommario Ripristino delle opzioni di installazione del software Installazione del software epolicy Orchestrator nel server di ripristino Ripristino del software McAfee epo in un ambiente cluster Ripristino delle connessioni dei gestori di agent remoti Ripristino delle opzioni di installazione del software Sono disponibili tre opzioni di installazione di ripristino per il software epolicy Orchestrator. Ogni opzione consente di effettuare il ripristino utilizzando la procedura di installazione guidata InstallShield di epolicy Orchestrator. Prima di eseguire il software epolicy Orchestrator, è necessario ripristinare il file di backup del database SQL, che include i record dell'istantanea disaster recovery, nella versione SQL Server di ripristino. Per informazioni dettagliate, vedere la documentazione di Microsoft SQL Server. Utilizzare la tabella riportata di seguito per individuare l'opzione di ripristino adatta al proprio ambiente. Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione 35

36 3 Ripristino di McAfee epolicy Orchestrator Installazione del software epolicy Orchestrator nel server di ripristino Opzione di installazione Rapida Personalizzata Dettagli La procedura di installazione più diretta. Utilizzare questa opzione per accettare le impostazioni di installazione predefinite di McAfee. Consente di personalizzare l'installazione. Utilizzare questa opzione quando si desidera specificare i dettagli dell'installazione del software, tra cui: La cartella di destinazione in cui installare il software (per impostazione predefinita C:\Programmi\McAfee\ePolicy Orchestrator\). Le porte utilizzate. L'installazione di SQL Server 2008 Express è facoltativa. È anche possibile specificare una versione supportata di SQL Server diversa, se installata prima di iniziare l'installazione del software McAfee epo. Cluster Consente di eseguire un'installazione cluster. Utilizzare questa opzione quando si desidera effettuare l'installazione in un ambiente cluster. Prima di iniziare a installare il software: L'ambiente Microsoft Cluster Server (MSCS) deve essere impostato. Una versione supportata di SQL Server deve essere installata in un percorso accessibile al cluster. Se si sta effettuando l'upgrade da una versione precedente del software McAfee epolicy Orchestrator o la migrazione da una versione di valutazione, vedere Upgrade del software McAfee epolicy Orchestrator. Installazione del software epolicy Orchestrator nel server di ripristino Per creare nuovamente il server di McAfee epo, reinstallare il software epolicy Orchestrator in un server e collegarlo al database SQL ripristinato. Prima di iniziare Assicurarsi di aver letto, compreso e osservato le informazioni presenti in Requisiti di installazione e suggerimenti. Quando si seleziona il server SQL esistente, raccogliere le informazioni riportate di seguito e completare la procedura seguente prima di iniziare l'installazione per garantire la comunicazione del software McAfee epo con il server di database: 1 Verificare che il servizio SQL Browser sia in esecuzione. 2 Assicurarsi che il protocollo TCP/IP sia abilitato in Gestione configurazione SQL Server. 3 Aggiornare il sistema che ospita il server di McAfee epo ed SQL Server con gli ultimi aggiornamenti di sicurezza Microsoft, quindi disattivare gli aggiornamenti Windows durante il processo di installazione. 36 Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione

37 Ripristino di McAfee epolicy Orchestrator Installazione del software epolicy Orchestrator nel server di ripristino 3 4 Verificare che il file di backup SQL copiato dal server primario venga sia stato ripristinato utilizzando il processo Microsoft SQL. 5 Arrestare i servizi dei gestori degli agent in tutti i sistemi, prima di ripristinare il software epolicy Orchestrator. Quando si sceglie l'opzione Ripristina, è necessario monitorare l'intero processo di installazione. Potrebbe essere necessario riavviare il sistema. Attività 1 Se i gestori di agent remoti sono configurati, accedere ai sistemi in cui sono installati, quindi aprire il riquadro Servizi di Windows e arrestare i servizi Parser di eventi McAfee e McAfee Apache. Per maggiori informazioni sull'utilizzo del riquadro Servizi Windows, consultare la documentazione relativa ai prodotti software Microsoft. 2 Utilizzando un account con autorizzazioni di amministratore locale, accedere al server Windows utilizzato come server di McAfee epo di ripristino. 3 Dopo averli scaricati dal sito web McAfee, estrarre i file in un percorso temporaneo e fare doppio clic su Setup.exe. Non tentare di eseguire Setup.exe senza aver prima estratto il contenuto del file zip. Viene avviata l'installazione guidata InstallShield di McAfee epolicy Orchestrator. 4 Fare clic su Ripristina epo da un'istantanea database esistente e su Avanti per avviare il processo di installazione di ripristino. 5 Al passaggio Installa software aggiuntivi sono elencati tutti i prerequisiti rimanenti. Per installarli, fare clic su Avanti. Per l'installazione di SQL Express è necessario Microsoft.NET Framework 3.5 (o versione successiva). Il programma di installazione prova a installarlo automaticamente. Se non riesce, uscire dall'installazione e acquisire e installare manualmente il programma prima di procedere. 6 Al passaggio Cartella di destinazione fare clic su: Avanti: installare il software McAfee epo nel percorso predefinito (C:\Programmi\McAfee \epolicy Orchestrator (x86)\). Modifica: consente di specificare una destinazione personalizzata per il software McAfee epo. All'apertura della finestra Modifica cartella di destinazione corrente selezionare la destinazione desiderata e creare cartelle se necessario. Al termine, fare clic su OK. 7 Al passaggio Informazioni database selezionare il nome Microsoft SQL Server nell'elenco Server database e specificare quale tipo di Credenziali server database utilizzare, quindi fare clic su Avanti. Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione 37

38 3 Ripristino di McAfee epolicy Orchestrator Installazione del software epolicy Orchestrator nel server di ripristino Autenticazione Windows 1 Dal menu Dominio, selezionare il dominio dell'account utente da utilizzare per accedere a SQL Server. 2 Digitare il Nome utente e la Password del database SQL ripristinato. Autenticazione SQL Digitare il Nome utente e la Password di SQL Server. Assicurarsi che le credenziali specificate appartengano a un utente esistente sulla versione di SQL Server che disponga dei diritti appropriati. Il menu Dominio è disattivato quando si utilizza l'autenticazione SQL. Potrebbe essere necessario digitare la Porta TCP server SQL da utilizzare per le comunicazioni tra il server di McAfee epo e il server database. Durante l'installazione di epolicy Orchestrator viene effettuato un tentativo di connessione utilizzando le porte predefinite 1433 e In caso di errore di tali porte, viene richiesto di digitare una Porta TCP server SQL. 8 Al passaggio Informazioni porta HTTP esaminare le assegnazioni di porta predefinite. Fare clic su Avanti per verificare che le porte non siano già in uso nel sistema. 9 Al passaggio Informazioni amministratore digitare il Nome utente e la Password utilizzati per l'account amministratore del server esistente. 10 Digitare la Passphrase cifratura keystore salvata durante l'installazione iniziale del server di McAfee epo esistente o modificata in Impostazioni del server. La passphrase di cifratura keystore esegue la decrittografia dei file riservati memorizzati nella snapshot del disaster recovery. 11 Al passaggio Digitare la chiave di licenza digitare la chiave di licenza, quindi fare clic su Avanti. Se non si dispone di una chiave di licenza, è possibile selezionare Valutazione per continuare a installare il software. Il periodo di valutazione è limitato a 90 giorni. Al termine dell'installazione, è possibile fornire una chiave di licenza direttamente dall'applicazione. Per ulteriori informazioni, consultare la Guida in linea o la Guida del prodotto McAfee epolicy Orchestrator. 12 Accettare il Contratto di licenza per l'utente finale McAfee e fare clic su OK. 13 Dalla finestra di dialogo Pronto per l'installazione del programma decidere se si desidera inviare le informazioni sull'utilizzo in forma anonima a McAfee, quindi fare clic su Installa per avviare l'installazione del software. Deselezionare la casella di controllo se non si desidera che McAfee raccolga dati diagnostici e di utilizzo anonimi. 14 Al termine dell'installazione, fare clic su Fine per chiudere l'installazione guidata InstallShield. Questa finestra di dialogo include le caselle di controllo per la lettura delle note di rilascio e per avviare epolicy Orchestrator. 38 Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione

39 Ripristino di McAfee epolicy Orchestrator Ripristino del software McAfee epo in un ambiente cluster 3 15 Se è stato ripristinato epolicy Orchestrator su un server di McAfee epo con un nome DNS o un indirizzo IP diverso dal server precedentemente esistente, configurare un modo per consentire ai sistemi gestiti di connettersi al nuovo server di McAfee epo. Si consiglia di creare un record CNAME in DNS che indirizzi le richieste dall'indirizzo IP, dal nome DNS o dal nome NetBIOS precedente del server di McAfee epo precedentemente esistente alle nuove informazioni per il server di McAfee epo di ripristino. 16 Se è stato effettuato l'arresto dei gestori di agent remoti al passaggio 1, accedere ai sistemi in cui i gestori di agent sono installati, quindi aprire il riquadro Servizi di Windows e avviare i servizi Parser di eventi McAfee e McAfee Apache. Il software epolicy Orchestrator è ora ripristinato. Se necessario, fare doppio clic su sul desktop per iniziare a utilizzare il server di McAfee epo oppure selezionare il server da una console web remota (https://<nome_server>:<porta>). Se sono presenti gestori degli agent remoti, vedere Ripristino delle connessioni dei gestori di agent remoti per modificarne le impostazioni in modo da consentire la connessione ai server ripristinati. Ripristino del software McAfee epo in un ambiente cluster Per ripristinare i server di McAfee epo installati nei cluster di server con il software Servizio server cluster di Microsoft (MSCS), reinstallare il software McAfee epo in tutti i server del cluster. Prima di iniziare Assicurarsi di aver letto, compreso e osservato le informazioni presenti in Requisiti di installazione e suggerimenti. Quando si seleziona il server SQL esistente, raccogliere le informazioni riportate di seguito e completare la procedura seguente prima di iniziare l'installazione per garantire la comunicazione del software McAfee epo con il server di database: 1 Verificare che il servizio SQL Browser sia in esecuzione. 2 Assicurarsi che il protocollo TCP/IP sia abilitato in Gestione configurazione SQL Server. 3 Aggiornare il sistema che ospita il server di McAfee epo e il server SQL con gli ultimi aggiornamenti di sicurezza Microsoft, quindi disattivare gli aggiornamenti Windows durante il processo di installazione. 4 Verificare che il file di backup SQL copiato dal server primario venga sia stato ripristinato utilizzando il processo Microsoft SQL. 5 Arrestare i servizi dei gestori degli agent in tutti i sistemi, prima di ripristinare il software McAfee epo. Quando si sceglie l'opzione Ripristina è necessario monitorare l'intero processo di installazione. Potrebbe essere necessario riavviare il sistema. Il ripristino del software McAfee epo in un ambiente server di cluster Microsoft è simile all'installazione iniziale del software. Le uniche istruzioni nuove sono contenute nel passaggio 6 di questa attività. Per le definizioni delle opzioni, fare clic su? nell'interfaccia. Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione 39

40 3 Ripristino di McAfee epolicy Orchestrator Ripristino del software McAfee epo in un ambiente cluster Attività 1 Se i gestori di agent remoti sono configurati, accedere ai sistemi in cui sono installati, quindi aprire il riquadro Servizi di Windows e arrestare i servizi Parser di eventi McAfee e McAfee Apache. Per maggiori informazioni sull'utilizzo del riquadro Servizi Windows, consultare la documentazione relativa ai prodotti software Microsoft. 2 Eseguire l'installazione Cluster. Vedere Esecuzione dell'installazione Cluster per una panoramica del processo di installazione del software cluster. 3 Creare il ruolo applicazione o il gruppo di applicazioni di McAfee epo. Vedere Creazione del gruppo di applicazioni di epolicy Orchestrator o Creazione del ruolo applicazione di epolicy Orchestrator per le attività necessarie per separare l'applicazione di McAfee epo dai servizi cluster Microsoft nell'ambiente cluster. 4 Creare il punto di accesso client. Vedere Creazione del punto di accesso client per le attività necessarie per definire i nomi delle reti virtuali e un indirizzo IP virtuale McAfee epo in modo che i nodi cluster possano comunicare con il server di McAfee epo. 5 Aggiungere l'unità dati. Vedere Aggiunta dell'unità dati per le attività necessarie per impostare il percorso dell'unità dati in cui installare il software McAfee epo. 6 Ripristinare il software McAfee epo in ogni nodo attenendosi alla procedura riportata di seguito. Eseguire l'installazione Cluster in ciascuno dei nodi. Per assicurarsi che ogni nodo disponga di accesso esclusivo al quorum e alle unità dati durante l'installazione, arrestare tutti gli altri nodi del cluster. a b Utilizzando un account con autorizzazioni di amministratore locale, accedere al server Windows utilizzato come server di McAfee epo di ripristino. Eseguire il programma di installazione dal software scaricato dal sito web McAfee epo, estrarre i file in un percorso temporaneo, quindi fare doppio clic su Setup.exe. Non tentare di eseguire Setup.exe senza aver prima estratto il file zip. Viene avviata l'installazione guidata InstallShield di McAfee epolicy Orchestrator. c d e f Fare clic su Ripristina epo da un'istantanea database esistente e su Avanti per avviare il processo di installazione di ripristino. Seguire la procedura guidata fino alla pagina Tipo di installazione, selezionare l'opzione Cluster, quindi fare clic su Avanti. Nella pagina Scegliere il percorso di destinazione specificare il percorso dell'unità dati condivisa, quindi fare clic su Avanti. Utilizzare lo stesso percorso per ogni nodo. Nella pagina Specifica impostazioni server virtuale (solo per il primo nodo) specificare le seguenti informazioni per il cluster McAfee epo: L'indirizzo IP del server virtuale di McAfee epo Il nome del cluster virtuale di McAfee epo Il nome di dominio completo del cluster virtuale di McAfee epo Queste informazioni vengono inserite automaticamente per i nodi successivi. 40 Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione

41 Ripristino di McAfee epolicy Orchestrator Ripristino delle connessioni dei gestori di agent remoti 3 g h Completare l'installazione sul primo nodo. Ripetere questa attività per ogni nodo del cluster. 7 Attivare le risorse di servizio generico del server di cluster. Vedere Creazione delle risorse di servizio generico per controllare il server di McAfee epo avviando e arrestando i servizi McAfee epo. 8 Se è stato effettuato l'arresto dei gestori di agent remoti al passaggio 1, accedere ai sistemi in cui i gestori di agent sono installati, quindi aprire il riquadro Servizi di Windows e avviare i servizi Parser di eventi McAfee e McAfee Apache. 9 Assicurarsi che il software funzioni in una situazione di failover. Per informazioni dettagliate, vedere Verifica dell'installazione cluster di epolicy Orchestrator. Al termine della procedura, il software McAfee epo viene ripristinato in tutti i server del cluster di server. Ripristino delle connessioni dei gestori di agent remoti Dopo aver ripristinato il server McAfee epo e il database SQL è necessario modificare le impostazioni dei gestori di agent remoti da connettere ai server ripristinati. Prima di iniziare Aggiornare il sistema con gli aggiornamenti di sicurezza Microsoft più recenti, quindi disattivare gli aggiornamenti Windows per la durata del processo di installazione. Attività Per visualizzare la definizione delle opzioni, fare clic su? nell'interfaccia. 1 Nel sistema server dei gestori di agent individuare la cartella Agent Handler da cui è stato estratto il pacchetto di installazione del software epolicy Orchestrator. 2 Fare doppio clic su Setup.exe per avviare l'installazione guidata InstallShield dei gestori degli agent di McAfee. L'Installazione guidata InstallShield si apre dopo l'esecuzione in background di alcune attività di installazione. Fare clic su Avanti per modificare il processo. 3 Dalla finestra di dialogo Manutenzione del programma, fare su Modifica per cambiare le funzionalità del programma da installare. Si apre il passaggio Informazioni server. 4 Configurare le seguenti impostazioni: a Digitare il nome del computer ripristinato del server McAfee epo con il quale il gestore di agent deve comunicare. b Specificare la porta da utilizzare per la comunicazione gestore di agent-server. La porta predefinita è la 8444, che è la stessa porta utilizzata per la comunicazione autenticata client-server. L'uso della porta predefinita consente l'esecuzione della comunicazione gestore di agent-server utilizzando solo la porta Facoltativamente è possibile specificare la porta 8443, che è la porta di comunicazione console-server applicazioni; in tal caso, tuttavia, è necessario che la porta 8444 continui a essere disponibile per la comunicazione del gestore di agent. c Immettere il Nome utente amministratore epo e la Password amministratore epo di un utente con diritti di amministratore globale di epolicy Orchestrator. Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione 41

42 3 Ripristino di McAfee epolicy Orchestrator Ripristino delle connessioni dei gestori di agent remoti d e Fare clic su Avanti per utilizzare le credenziali dell'amministratore epo in modo da accedere anche al database. Verificare che siano assegnate al ruolo e alle autorizzazioni SQL Server appropriati. Deselezionare Utilizzare le credenziali di database del server epo, quindi fare clic su Avanti. Si apre il passaggio Informazioni database. 5 Configurare le nuove credenziali di accesso al database ripristinato, quindi fare clic su Avanti: Server database con il nome dell'istanza, ad esempio, DB-SERVER\NOMESERVER. Tipo di autenticazione Nome del Dominio sul quale risiede il server di database ripristinato. Nome utente e Password Nome database, se non specificato automaticamente. 6 Fare clic su Installa per avviare le modifiche all'installazione. Al termine dell'installazione, attivare il gestore degli agent remoto dall'interfaccia di epolicy Orchestrator. Per ulteriori informazioni sull'attivazione del gestore degli agent remoto, vedere Uso dei gestori di agent nella Guida del prodotto o nella Guida in linea. I gestori degli agent remoti ora possono comunicare con il server di McAfee epo ripristinato e il database SQL. 42 Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione

43 4 4 Upgrade del software McAfee epo È possibile effettuare l'upgrade di versioni specifiche di McAfee epo alla versione Per le versioni dell'upgrade, vedere Assicurarsi che sia possibile effettuare l'upgrade del server di McAfee epo. Sommario Panoramica del processo di upgrade Completamento delle attività di pre-upgrade Upgrade del server di McAfee epo Migrazione da una piattaforma a 32 bit a una a 64 bit Upgrade del server di cluster di McAfee epo Upgrade dei gestori di agent remoti Panoramica del processo di upgrade Il processo di upgrade del server di McAfee epo alla versione dipende dall'ambiente corrente. Tra i fattori che influenzano il processo sono inclusi la versione del server di McAfee epo sottoposto ad Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione 43

44 4 Upgrade del software McAfee epo Panoramica del processo di upgrade upgrade (32 o 64 bit), nonché l'eventuale utilizzo di gestori degli agent o installazione di McAfee epo in un ambiente cluster. Figura 4-1 Processo di upgrade di McAfee epo Leggere tutte le informazioni sull'upgrade per assicurarsi di aver compreso le attività di upgrade necessarie per il server di McAfee epo. 44 Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione

45 Upgrade del software McAfee epo Completamento delle attività di pre-upgrade 4 Vedere anche Assicurarsi che sia possibile effettuare l'upgrade del server di McAfee epo a pagina 45 Migrazione da una piattaforma a 32 bit a una a 64 bit a pagina 48 Upgrade del server di McAfee epo a pagina 47 Upgrade del server di cluster di McAfee epo a pagina 54 Upgrade dei gestori di agent remoti a pagina 55 Completamento delle attività di pre-upgrade Completare queste attività prima di effettuare l'upgrade del server di McAfee epo. Attività Assicurarsi che sia possibile effettuare l'upgrade del server di McAfee epo a pagina 45 Prima di effettuare l'upgrade del software nel server di McAfee epo esistente, verificare che sia possibile eseguire l'operazione di upgrade del server esistente a McAfee epo versione Verifica delle informazioni sui prodotti e sui problemi noti a pagina 46 Prima di eseguire l'installazione o l'upgrade del software, verificare le informazioni sui prodotti supportati e sui problemi noti. Back up delle directory e dei database McAfee epo a pagina 46 Prima di effettuare l'upgrade del software, eseguire una copia di backup di tutti i database McAfee epo e della directory McAfee epo. Disattivazione di gestori degli agent remoti a pagina 46 Se si sta effettuando l'upgrade da McAfee epo o versione successiva e nel proprio ambiente si utilizzano gestori degli agent remoti, è necessario disattivarli per poter completare correttamente l'upgrade. Assicurarsi che sia possibile effettuare l'upgrade del server di McAfee epo Prima di effettuare l'upgrade del software nel server di McAfee epo esistente, verificare che sia possibile eseguire l'operazione di upgrade del server esistente a McAfee epo versione Se il software McAfee epo esistente è installato in una piattaforma a 32 bit, è necessario eseguire l'utilità di compatibilità dell'upgrade per migrare la configurazione a 32 bit a una a 64 bit. È possibile effettuare l'upgrade delle seguenti versioni a McAfee epo Tabella 4-1 Versioni di upgrade di McAfee epo minime Versione di McAfee epo Piattaforma server 32 bit 64 bit X X X X X X X X X X Non è possibile effettuare l'upgrade di McAfee epo versione direttamente alla versione 5.x. Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione 45

46 4 Upgrade del software McAfee epo Completamento delle attività di pre-upgrade Vedere anche Panoramica del processo di upgrade a pagina 43 Migrazione da una piattaforma a 32 bit a una a 64 bit a pagina 48 Verifica delle informazioni sui prodotti e sui problemi noti Prima di eseguire l'installazione o l'upgrade del software, verificare le informazioni sui prodotti supportati e sui problemi noti. Attività Visualizzare gli articoli della KnowledgeBase relativi ai prodotti supportati e ai problemi noti. Visualizzare i seguenti articoli della KnowledgeBase: Prodotti supportati di McAfee epo 5.1.0: KB79169 (https://kc.mcafee.com/corporate/index?page=content&id=kb79169) Elenco di controllo degli upgrade dell'installazione/delle patch di McAfee epo 5.X per problemi noti: KB76739 (https://kc.mcafee.com/corporate/index?page=content&id=kb76739) Back up delle directory e dei database McAfee epo Prima di effettuare l'upgrade del software, eseguire una copia di backup di tutti i database McAfee epo e della directory McAfee epo. I dettagli relativi all'esecuzione di queste attività sono disponibili nell'articolo della KnowledgeBase relativo a McAfee epo 4.5 e 4.6: KB66616 (https://kc.mcafee.com/corporate/index?page=c ontent&id=kb66616) Disattivazione di gestori degli agent remoti Se si sta effettuando l'upgrade da McAfee epo o versione successiva e nel proprio ambiente si utilizzano gestori degli agent remoti, è necessario disattivarli per poter completare correttamente l'upgrade. Una volta disattivati i gestori degli agent remoti è possibile effettuare l'upgrade del server. Al completamento dell'upgrade, effettuare l'upgrade dei gestori degli agent. Per le definizioni delle opzioni, fare clic su? nell'interfaccia. Attività 1 Aprire la pagina Elenco dei gestori: fare clic su Menu Configurazione Gestori di agent, quindi fare clic su Gestori di agent nel monitoraggio Stato gestori. 2 Nella pagina Elenco dei gestori fare clic su Disattiva per ciascun gestore degli agent remoto. 3 Accedere al sistema sul quale è installato il gestore di agent, quindi aprire il riquadro Servizi di Windows e arrestare i servizi Parser di eventi McAfee e McAfee Apache. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo del riquadro Servizi di Windows, vedere la documentazione dei prodotti software Microsoft. Vedere anche Upgrade dei gestori di agent remoti a pagina Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione

47 Upgrade del software McAfee epo Upgrade del server di McAfee epo 4 Upgrade del server di McAfee epo Utilizzare Setup.exe per effettuare l'upgrade del server di McAfee epo alla versione Prima di iniziare Aggiornare il sistema che ospita il server di McAfee epo con gli aggiornamenti di sicurezza Microsoft più recenti, quindi disattivare gli aggiornamenti Windows durante il processo di installazione. Se il server di McAfee epo esistente è installato in una piattaforma a 32 bit, è necessario eseguire l'utilità di compatibilità dell'upgrade di McAfee epo a 32 bit. Vedere Migrazione da una piattaforma a 32 bit a una piattaforma a 64 bit. Si consiglia di monitorare il processo di upgrade. Potrebbe essere necessario riavviare il sistema. Il percorso predefinito del software McAfee epo è: C:\Programmi (x86)\mcafee\epolicy Orchestrator Attività 1 Accedere al sistema utilizzando un account con autorizzazioni di amministratore locale, scaricare il software McAfee epo dal sito web McAfee, estrarre i file in un percorso temporaneo e individuare il file Setup.exe. L'eseguibile si trova nel file di installazione di McAfee epo scaricato. Non tentare di eseguire Setup.exe senza aver prima estratto il contenuto del file zip. 2 Per avviare l'installazione guidata InstallShield di McAfee epolicy Orchestrator, fare doppio clic sul file Setup.exe. 3 Nella finestra di dialogo Benvenuti dell'installazione guidata fare clic su Avanti. Potrebbe essere visualizzato un messaggio di avviso in cui sono indicati i prodotti della versione precedente di McAfee epo che non sono più supportati con la versione del software. Tali prodotti non vengono migrati nell'archivio di McAfee epo Nel passaggio Installa software aggiuntivi sono elencati tutti i prerequisiti rimanenti. Per installarli, fare clic su Avanti. 5 Al passaggio Informazioni database verificare che il Server database e il Nome database selezionati automaticamente siano corretti. Se non lo sono, selezionare le informazioni corrette negli elenchi. 6 Specificare il tipo di Credenziali server database da utilizzare, quindi fare clic su Avanti. Credenziali server database Descrizione Autenticazione Windows 1 Dal menu Dominio, selezionare il dominio dell'account utente da utilizzare per accedere a SQL Server. 2 Digitare il Nome utente e la Password. Se si utilizza una versione di SQL Server precedentemente installata, assicurarsi che l'account utente possa accedervi. Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione 47

48 4 Upgrade del software McAfee epo Migrazione da una piattaforma a 32 bit a una a 64 bit Credenziali server database Autenticazione SQL Descrizione Digitare il Nome utente e la Password per SQL Server Assicurarsi che le credenziali specificate appartengano a un utente esistente nella versione di SQL Server che disponga dei diritti appropriati. Il menu Dominio è disattivato quando si utilizza l'autenticazione SQL. 7 Al passaggio Informazioni amministratore: a In Nome utente sostituire l'amministratore predefinito e digitare il nome utente dell'account Amministratore principale. b c In Password digitare la password dell'account Amministratore principale. In Password cifratura keystore digitare una password per crittografare i record delle snapshot del disaster recovery. Tenere traccia della password. Nel caso in cui occorra ripristinare il database McAfee epo, questa password è necessaria per decrittografare i record della snapshot del disaster recovery. 8 Al passaggio Digitare la chiave di licenza fare clic su Avanti. La chiave di licenza esistente viene inserita automaticamente nel campo. 9 Accettare il Contratto di licenza con l'utente finale McAfee e fare clic su OK. 10 Nella finestra di dialogo Pronto per l'installazione del programma decidere se utilizzare l'opzione Inviare le informazioni sull'utilizzo in forma anonima a McAfee, quindi fare clic su Installa per avviare l'installazione del software. Deselezionare la casella di controllo se non si desidera che McAfee raccolga dati diagnostici e di utilizzo anonimi. 11 Nella finestra di dialogo di installazione di McAfee epolicy Orchestrator l'area Stato mostra lo stato di avanzamento dell'upgrade. Al completamento dell'upgrade, fare clic su Avanti. 12 Nella finestra di dialogo Installazione guidata InstallShield completata fare clic su Fine per completare l'installazione. Se si desidera, fare clic su Avviare McAfee epolicy Orchestrator ora. Il software McAfee epo è ora aggiornato. Fare doppio clic sull' sul desktop per iniziare a utilizzare il server di McAfee epo o passare al server da una console web remota (https:// <nomeserver>:<porta>) Migrazione da una piattaforma a 32 bit a una a 64 bit Se il server di McAfee epo esistente viene installato in una piattaforma server a 32 bit, eseguire l'utilità di compatibilità dell'upgrade prima di procedere all'upgrade a McAfee epo versione Prima di procedere alla migrazione, verificare che McAfee epo sia installato nella piattaforma server a 32 bit. In caso contrario, vedere Upgrade del server di McAfee epo. 48 Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione

49 Upgrade del software McAfee epo Migrazione da una piattaforma a 32 bit a una a 64 bit 4 Panoramica dell'utilità di compatibilità dell'upgrade a 32 bit Se si sta effettuando l'upgrade del server di McAfee epo a 32 bit a una piattaforma McAfee epo a 64 bit, eseguire questa utilità per convertire la configurazione esistente nel server di upgrade ed eseguire la Verifica della compatibilità di prodotto. Per le versioni minime di upgrade di McAfee epo, vedere Completamento delle attività di pre-upgrade. Nell'immagine è mostrata l'interfaccia dell'utilità di compatibilità dell'upgrade. Figura 4-2 Interfaccia utente dell'utilità di compatibilità dell'upgrade 1 Converte la configurazione del software di McAfee epo a 32 bit nella nuova versione a 64 bit della piattaforma Questa utilità non sposta il database SQL McAfee epo in un nuovo server di database. Per informazioni su come spostare il database, consultare la documentazione Microsoft. 2 Esegue una Verifica della compatibilità di prodotto che indica se le estensioni della versione installata del software McAfee epo non sono compatibili con la nuova versione dell'upgrade di McAfee epo. Controllo di compatibilità del prodotto Nel pacchetto software McAfee epo scaricato dal sito Web di McAfee è incluso un Elenco di compatibilità di prodotto iniziale. Quando si esegue la Verifica della compatibilità di prodotto, viene recuperato l'elenco più aggiornato di estensioni compatibili da un'origine McAfee affidabile su Internet. Se l'origine Internet non è disponibile o non è possibile verificare l'elenco scaricato, McAfee epo utilizza la versione più recente disponibile. Se l'elenco di compatibilità di prodotto è attivato, il server di McAfee epo aggiorna l'elenco in background una volta al giorno. Quando si esegue la Verifica della compatibilità di prodotto, viene confermata la compatibilità delle estensioni del prodotto correnti con la nuova versione di McAfee epo oppure viene creato un elenco di estensioni bloccate o disattivate. Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione 49

50 4 Upgrade del software McAfee epo Migrazione da una piattaforma a 32 bit a una a 64 bit Le estensioni bloccate impediscono l'upgrade del software McAfee epo. Le estensioni disattivate non bloccano l'upgrade, ma l'estensione non viene inizializzata fino a quando non viene installata un'estensione di sostituzione nota. Il diagramma di flusso descrive la procedura necessaria per convertire la configurazione di McAfee epo a 32 bit in una piattaforma a 64 bit e completare il processo di compatibilità dell'upgrade. Vedere anche Panoramica del processo di upgrade a pagina Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione

51 Upgrade del software McAfee epo Migrazione da una piattaforma a 32 bit a una a 64 bit 4 Esecuzione dell'utilità di compatibilità dell'upgrade È possibile eseguire l'utilità di compatibilità dell'upgrade per convertire la configurazione di McAfee epo versione 4.x a 32 bit esistente in un nuovo file di configurazione versione a 64 bit. Prima di iniziare 1 Eseguire il backup del database McAfee epo. 2 Estrarre il software di installazione di McAfee epo e individuare la cartella UpgradeCompatibility, che contiene il file UpgradeCompatibility.exe. 3 Per eseguire l'utilità di compatibilità dell'upgrade è necessario Microsoft.NET Framework 3.5 o versione successiva. Per scaricare e installare questo software framework, visitare l'area download di Microsoft. Se tale software non è installato e si tenta di eseguire l'utilità, viene visualizzato un messaggio di errore. L'utilità esegue anche una verifica della compatibilità di prodotto per stabilire se eventuali estensioni di prodotto esistenti possono impedire la riuscita di una migrazione dalla versione 4.x alla versione o successiva. Questa utilità è progettata in modo specifico per convertire la configurazione a 32 bit di McAfee epo versione 4.x in una configurazione della piattaforma a 64 bit con versione o successiva. Attività 1 Individuare ed eseguire l'utilità di compatibilità dell'upgrade di McAfee epolicy Orchestrator. a Scaricare il software McAfee epo dal sito web McAfee. Il software si trova nel file di installazione di McAfee epo scaricato. b Estrarre i file in un percorso temporaneo, individuare la cartella UpgradeCompatibility e fare doppio clic su UpgradeCompatibility.exe. Viene visualizzata l'utilità di compatibilità dell'upgrade di epolicy Orchestrator. 2 Creare il file di output di origine della versione 4.x. a In Tipo di server fare clic su Origine. b c Fare clic su File di output, selezionare la posizione in cui memorizzare il file di dati di McAfee epo e aggiungere un nome con estensione.zip. Per impostazione predefinita il file è memorizzato come C:\Migrate.zip. Per accedere in remoto al server di McAfee epo esistente, digitare le informazioni ai seguenti prompt: URL del server di epolicy Orchestrator Nome utente di epolicy Orchestrator Password amministratore di epolicy Orchestrator Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione 51

52 4 Upgrade del software McAfee epo Migrazione da una piattaforma a 32 bit a una a 64 bit d Scegliere il file dell'elenco di compatibilità del prodotto da utilizzare: Selezionare Recupero automatico dell'elenco di compatibilità di prodotto: la funzione di verifica della compatibilità di prodotto recupera l'elenco più recente da un'origine di McAfee affidabile su Internet. Se l'origine Internet non è disponibile o non è possibile verificare l'elenco, viene utilizzato l'elenco scaricato con la versione più recente del software McAfee epo. Deselezionare Recupero automatico dell'elenco di compatibilità di prodotto: la funzione di verifica della compatibilità di prodotto utilizza l'elenco di compatibilità di prodotto scaricato manualmente. Fare clic su ProductCompatibilityList.xml per scaricare manualmente il file. e Fare clic su Migrazione o Verifica della compatibilità di prodotto. Nella finestra di dialogo Verifica della compatibilità di prodotto di epo viene visualizzato uno dei seguenti messaggi: Nessun prodotto incompatibile trovato: è possibile procedere al passaggio 3. Il processo di compressione potrebbe richiedere alcuni minuti su un server di McAfee epo enterprise. Elenco di prodotti incompatibili: si tratta di un elenco delle estensioni bloccate e disattivate. Utilizzare questo elenco per sostituire l'estensione bloccata con versioni compatibili, quindi riprovare la verifica della compatibilità di prodotto. Se un'estensione è disattivata, non blocca l'upgrade ma impedisce l'inizializzazione dell'estensione dopo l'upgrade di McAfee epo fino a quando non viene installata un'estensione di sostituzione nota. Impossibile caricare l'elenco dei prodotti installati per l'installazione epo: indica che il file dell'elenco di compatibilità di prodotto non è disponibile o le informazioni digitate per accedere al server di McAfee epo di origine non sono corrette. Tornare al passaggio 2c e riprovare. Se si interrompe il processo di creazione del file di migrazione, è sufficiente ripetere il processo per creare un nuovo file. In Stato viene visualizzato lo stato di creazione del file e al termine del processo compare Migrazione completata. 3 Sul server di upgrade: a Scaricare il software McAfee epo dal sito web McAfee. Il software si trova nel file di installazione di McAfee epo scaricato. È anche possibile copiare il software McAfee epo dal server di McAfee epo 4.x esistente in cui è stato scaricato. b c Estrarre i file in un percorso temporaneo, individuare la cartella UpgradeCompatibility e fare doppio clic su UpgradeCompatibility.exe. Copiare il file di dati McAfee epo creato sul server di upgrade. Se McAfee VirusScan Enterprise è stato installato sul server di upgrade, disattivare la funzione di scansione all'accesso prima di effettuare la migrazione dei file della versione 4.x alla versione del server. d e f In Tipo di server fare clic su Destinazione. Fare clic su File di input e selezionare la posizione in cui è stato copiato il file di configurazione di origine. Per impostazione predefinita il file è memorizzato come C:\Migrate.zip. Fare clic su Migrazione per estrarre e convertire i file di configurazione di McAfee epo ai file di configurazione della versione o successiva. 52 Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione

53 Upgrade del software McAfee epo Migrazione da una piattaforma a 32 bit a una a 64 bit 4 In Stato viene visualizzato lo stato di estrazione del file e al termine del processo compare Migrazione completata. Il processo di estrazione potrebbe richiedere alcuni minuti su un server di McAfee epo enterprise. Se si interrompe il processo di estrazione del file di migrazione, è sufficiente riavviare il server di upgrade McAfee epo e ripetere il processo di migrazione per estrarre il file. 4 Eseguire la procedura di upgrade descritta in Upgrade del server di McAfee epo. Tutti i file di configurazione del server di McAfee epo 4.x esistente vengono copiati nel server di McAfee epo versione o successiva. A questo punto è possibile eseguire l'upgrade del software epolicy Orchestrator. Se l'upgrade di McAfee epo non riesce e sono stati effettuati la migrazione e l'upgrade a McAfee epo 5.1.0, ripristinare il database di backup nella versione 4.x del server. Vedere anche Upgrade del server di McAfee epo a pagina 47 Connessione del server di McAfee epo aggiornato a un SQL Server a 32 bit esistente Quando si effettua l'upgrade del server di McAfee epo a 32 bit esistente a una piattaforma McAfee epo a 64 bit, è possibile effettuare la connessione al database SQL di McAfee epo a 32 bit. Le informazioni di connessione al database esistente sono incluse nel file Migrate.zip creato utilizzando l'utilità di compatibilità dell'upgrade. In questo esempio vengono mostrati i due passaggi principali necessari per utilizzare il database McAfee epo a 32 bit. Per riutilizzare un database McAfee epo a 32 bit esistente: Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione 53

54 4 Upgrade del software McAfee epo Upgrade del server di cluster di McAfee epo 1 Utilizzare l'utilità di compatibilità dell'upgrade per convertire una configurazione del server di McAfee epo a 32 bit esistente nella nuova configurazione del server a 64 bit e avviare un'installazione personalizzata di McAfee epo. Per ulteriori dettagli, vedere Panoramica dell'utilità di compatibilità dell'upgrade a 32 bit. 2 Durante l'upgrade, il database SQL di McAfee epo a 32 bit viene configurato per impostazione predefinita. È consigliabile verificare che il server di McAfee epo aggiornato funzioni correttamente, quindi eliminare il software McAfee epo a 32 bit esistente dal server esistente. Assicurarsi che l'opzione Rimuovi anche il database di McAfee epo non sia selezionata durante il processo di disinstallazione per evitare di eliminare il database utilizzato dall'upgrade di McAfee epo. Accertarsi che due istanze di McAfee epo non provino mai a connettersi allo stesso database SQL. Riavvio del server di McAfee epo esistente se l'upgrade non riesce Quando si esegue l'utilità di compatibilità dell'upgrade sul server esistente, lo stato del tipo di avvio dei tre servizi di McAfee epo riportati di seguito viene modificato in Disattivato. Servizi Server applicazioni di McAfee epolicy Orchestrator 5.1.x Servizio Parser di eventi di McAfee epolicy Orchestrator 5.1.x Server applicazioni di McAfee epolicy Orchestrator 5.1.x Se il processo di upgrade non riesce ed è necessario riavviare il server di McAfee epo esistente, modificare il Tipo di avvio in Automatico e riavviare il server esistente. Per modificare il Tipo di avvio del servizio, utilizzare lo snap-in Servizi per Windows Server. Per avviare lo snap-in, fare clic su Start e digitare services.msc. Vedere anche Panoramica del processo di upgrade a pagina 43 Upgrade del server di cluster di McAfee epo L'upgrade del software McAfee epo in un ambiente cluster richiede particolare attenzione. Prima di iniziare Se l'ambiente corrente non è supportato dalla versione 5.1.0, è necessario effettuare l'upgrade dell'ambiente prima di procedere a quello del software McAfee epo. Non è possibile utilizzare l'utilità di compatibilità dell'upgrade a 32 bit di McAfee epo quando si effettua l'upgrade alla versione in un ambiente di server di cluster. Attività 1 A seconda della versione di Windows Server, aprire dal nodo attivo il gruppo epo nello strumento di gestione cluster di Windows. Per Windows Server 2008: avviare Strumenti di amministrazione, quindi fare clic su Gestione cluster di failover. Per Windows Server 2012: avviare Server Manager, quindi dal menu Strumenti scegliere Gestione cluster di failover. 54 Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione

55 Upgrade del software McAfee epo Upgrade dei gestori di agent remoti 4 2 Selezionare ciascuna delle risorse di servizio generico offline riportate di seguito ed eliminarle: Server di epolicy Orchestrator Server applicazioni di epolicy Orchestrator Parser di eventi di epolicy Orchestrator Non modificare le risorse riportate di seguito, necessarie per la corretta esecuzione dell'upgrade: Unità dati Indirizzo IP virtuale di McAfee epo Nome della rete virtuale di McAfee epo 3 Aprire Gestione controllo servizi e avviare ciascuno dei seguenti servizi: Server di epolicy Orchestrator Server applicazioni di epolicy Orchestrator Parser di eventi di epolicy Orchestrator Ripetere questo passaggio su ogni nodo prima di iniziare l'installazione del nuovo software. 4 Installare il nuovo software McAfee epo in ogni nodo. Se si sta effettuando l'upgrade dalla versione 4.5.7, considerare l'ordine dei nodi in cui è stata originariamente installata la versione 4.5. Iniziare l'upgrade sullo stesso nodo dell'installazione originale. Se ad esempio è stato installato il software McAfee epo versione nei nodi A, B e C, in questo ordine, effettuare prima l'upgrade del nodo A. L'ordine di upgrade dei nodi successivi non è importante. Per informazioni sulla procedura di installazione dettagliata, vedere Installazione del software epolicy Orchestrator in ogni nodo in Esecuzione di un'installazione cluster. 5 Al termine dell'installazione in ogni nodo, creare le nuove risorse di servizio generico per la versione del software. La configurazione di queste risorse dipende dal sistema operativo in uso. Per i dettagli di configurazione specifici del sistema operativo in uso, vedere Creazione delle risorse di servizio generico in Esecuzione di un'installazione cluster. Vedere anche Esecuzione di un'installazione cluster a pagina 25 Upgrade dei gestori di agent remoti Quando si effettua l'upgrade del software del server McAfee epo, estenderlo ai gestori degli agent remoti installati nell'ambiente. L'upgrade dei gestori degli agent deve essere effettuato separatamente. I gestori di agent remoti installati con le versioni precedenti del software non sono compatibili con questa nuova versione e l'upgrade non viene eseguito automaticamente. Il processo di upgrade è una versione semplificata della procedura utilizzata per la prima installazione di un gestore degli agent remoti. Per informazioni dettagliate, vedere Installazione di gestori di agent remoti in Installazione di McAfee epolicy Orchestrator. Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione 55

56 4 Upgrade del software McAfee epo Upgrade dei gestori di agent remoti Attività 1 Copiare la cartella Agent Handler, inclusa nel pacchetto di installazione del software epolicy Orchestrator, nel sistema di destinazione. 2 Fare doppio clic su Setup.exe per avviare l'installazione guidata InstallShield dei gestori degli agent di McAfee. 3 Fare clic su Avanti per iniziare il processo di upgrade. 4 Accettare il contratto di licenza, quindi fare clic su OK. 5 Fare clic su Installa per avviare l'installazione. 6 L'Installazione guidata InstallShield viene completata senza che sia necessario immettere altre informazioni. Al termine della procedura guidata, fare clic su Fine. 7 Al termine dell'upgrade, attivare il gestore degli agent remoti dall'interfaccia di epolicy Orchestrator. Per informazioni sull'attivazione del gestore degli agent remoti, vedere Uso dei gestori di agent nella Guida del prodotto e nella Guida in linea. Vedere anche Panoramica del processo di upgrade a pagina Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione

57 5 Disinstallazione del software epolicy Orchestrator Potrebbe essere necessario disinstallare il software epolicy Orchestrator se, ad esempio, lo si reinstalla su un altro server. Per effettuare il processo di disinstallazione, fare riferimento agli argomenti riportati di seguito. Se si intende reinstallare il software epolicy Orchestrator in un secondo momento e gestire gli agent distribuiti dall'installazione corrente, eseguire il backup delle chiavi di comunicazione agent-server. Tali chiavi non possono essere ripristinate in seguito. Sommario Disinstallazione delle installazioni rapide e personalizzate Disinstallazione delle installazioni cluster Disinstallazione delle installazioni rapide e personalizzate Per disinstallare le installazioni rapide e personalizzate del software epolicy Orchestrator è necessario fare delle considerazioni specifiche sul database. Se è stato utilizzato il programma di installazione per installare SQL 2008 Express, è possibile rimuovere il database aggiunto a tale versione di SQL Server quando si rimuove epolicy Orchestrator. Attività 1 Chiudere tutti i prodotti software di gestione del database. 2 Sul sistema in cui è installato il server di epolicy Orchestrator, aprire il Pannello di controllo di Windows, fare clic su Programmi e funzionalità McAfee epolicy Orchestrator Disinstalla/Cambia. 3 Si apre la finestra di dialogo Rimuovi McAfee epolicy Orchestrator. Scegliere Rimuovi anche il database di epolicy Orchestrator, quindi fare clic su Rimuovi. Fornire credenziali per avere le autorizzazioni sufficienti a rimuovere il database. Se le credenziali fornite non sono sufficienti, è possibile scegliere di completare il processo di disinstallazione senza rimuovere il database. Per ulteriori informazioni sulle autorizzazioni di SQL Server, vedere Manutenzione dei database di epolicy Orchestrator nella Guida del prodotto o nella Guida in linea. Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione 57

58 5 Disinstallazione del software epolicy Orchestrator Disinstallazione delle installazioni cluster Disinstallazione delle installazioni cluster La disinstallazione di McAfee epo da un ambiente cluster richiede l'esecuzione di una procedura specifica, a seconda del sistema operativo di tipo server installato. Attività 1 Per impostare sulla modalità offline tutti i servizi McAfee epo, aprire lo strumento Gestione/ amministrazione cluster di Windows, quindi fare clic su Start Programmi Strumenti di amministrazione Gestione cluster di failover. 2 Nel gruppo di applicazioni di McAfee epo fare clic con il pulsante destro del mouse su ciascuna delle risorse McAfee epo e scegliere Elimina. 3 Per disinstallare il software, fare clic su Programmi e funzionalità McAfee epolicy Orchestrator Disinstalla/ Cambia. 4 Ripetere questa attività per ogni nodo del cluster. 58 Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione

59 6 6 Materiale di riferimento per la risoluzione dei problemi e file di registro Di seguito sono elencati i messaggi più comuni visualizzati durante l'installazione di McAfee epolicy Orchestrator e le rispettive soluzioni. Utilizzare queste informazioni per risolvere i problemi relativi all'installazione. Se non si è in grado di risolvere un problema utilizzando le informazioni presenti in questa tabella, contattare l'assistenza tecnica McAfee dopo aver intrapreso le azioni descritte di seguito: 1 Verificare che i requisiti di installazione minima siano soddisfatti. 2 Rivedere le McAfee epolicy Orchestrator Note di rilascio (Readme.html) e fare clic sul link dell articolo della KnowledgeBase McAfee per conoscere i problemi di installazione noti. 3 Verificare che l'account utilizzato per accedere al computer sul quale si sta installando il software sia provvisto delle autorizzazioni di amministrazione complete per quel computer. 4 Annotare il testo esatto di tutti i messaggi e prendere nota di tutti i codici di errore visualizzati. 5 Raccogliere i file di registro di installazione. Sommario Messaggi di installazione comuni, cause e soluzioni File di registro per la risoluzione dei problemi Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione 59

60 6 Materiale di riferimento per la risoluzione dei problemi e file di registro Messaggi di installazione comuni, cause e soluzioni Messaggi di installazione comuni, cause e soluzioni Durante l'installazione del software epolicy Orchestrator, vengono visualizzati commenti che potrebbero richiedere ulteriori azioni. Fare riferimento alla presente tabella per ulteriori informazioni sulle azioni necessarie qualora vengano visualizzati tali messaggi. Messaggio Causa Soluzione Si sta tentando di effettuare l'upgrade da una versione di prodotto non supportata. Affinché l'installazione possa continuare, è necessario disporre di Internet Explorer 8.0 o versione successiva oppure di Firefox 10. Un'altra istanza del programma di installazione di epolicy Orchestrator è già in esecuzione. Per motivi di sicurezza, McAfee non consente l'utilizzo di password vuote. Immettere una password valida per continuare. Si consiglia di impostare una risoluzione video di 1024 x 768 o superiore. Si consiglia di installare il software su un computer con almeno 2 GB di RAM. Il software epolicy Orchestrator richiede che sul computer sia installato Windows Server 2008 o Windows Server Immettere un valore nel campo "Comunicazione in broadcast dell'agent". Nessuna versione del software epolicy Orchestrator installata nel computer. È possibile effettuare l'upgrade solo seguendo i passaggi illustrati nel task Assicurarsi che sia possibile effettuare l'upgrade del server di McAfee epo nella sezione Completamento delle attività di pre-upgrade. Il computer sul quale si sta tentando di installare il software utilizza una versione del browser non supportata. Il programma di installazione di epolicy Orchestrator 5.1 è già in esecuzione. Non è possibile eseguire più istanze del programma di installazione alla volta. La casella Password è vuota. Il computer sul quale si sta tentando di installare il software non soddisfa il requisito di risoluzione minima del monitor. Il computer sul quale si sta tentando di installare il software non soddisfa il requisito minimo di memoria. Il computer nel quale si sta tentando di installare il software utilizza una versione del sistema operativo non supportata. La casella Porta di comunicazione in broadcast dell'agent è vuota. Vedere Installazione del software McAfee epolicy Orchestrator in questa guida e selezionare un'opzione di installazione appropriata. Prima di continuare, installare un browser supportato. Per ulteriori informazioni, vedere Browser Internet supportati. Consentire il completamento della prima istanza del programma di installazione o arrestare la prima istanza e riavviare l'installazione in corso. Specificare la password dell'account utente da utilizzare. Modificare la risoluzione del monitor impostandola su 1024 x 768 o superiore, quindi continuare l'installazione. In caso contrario, potrebbe non essere possibile visualizzare l'intera schermata dopo l'avvio del software. Per istruzioni su come modificare la risoluzione del monitor, vedere la Guida in linea di Windows (fare clic su Start, quindi selezionare Guida in linea). Incrementare la memoria del sistema o selezionare per l'installazione un sistema diverso che disponga di almeno 2 GB di RAM. Vedere Sistemi operativi di tipo server supportati. Specificare il numero della porta (il valore predefinito è 8082) utilizzata dal server McAfee epo per inviare chiamate di attivazione ai SuperAgent. 60 Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione

61 Materiale di riferimento per la risoluzione dei problemi e file di registro Messaggi di installazione comuni, cause e soluzioni 6 Messaggio Causa Soluzione Immettere un valore nel campo "Comunicazione agent-server". Immettere un valore nel campo "Comunicazione per l'attivazione dell'agent". epolicy Orchestrator deve essere installato in una cartella. Per continuare, immettere una cartella di destinazione. Immettere un valore nel campo "Nome utente". Il file di licenza è assente o danneggiato. Contattare l'assistenza. Il sistema operativo o il Service Pack in uso non è attualmente supportato. Le password immesse non corrispondono. Immettere una password valida per continuare. La licenza di epolicy Orchestrator è scaduta. Al momento il sistema non è configurato con un indirizzo IP statico, consigliato per il server McAfee epo. Impossibile stabilire una connessione al server di database. Verificare di avere specificato correttamente le credenziali dell'account e il nome del server di database, quindi riprovare. La casella Porta di comunicazione agent-server è vuota. La casella Porta di comunicazione per l'attivazione dell'agent è vuota. La casella Cartella di destinazione è vuota o contiene la radice di un'unità. La casella Nome utente è vuota. Il programma di installazione non è in grado di leggere le informazioni di licenza necessarie per installare il software. Il computer nel quale si sta tentando di installare il software utilizza una versione del sistema operativo non supportata. I valori immessi nei campi Password e Conferma password non corrispondono. La licenza d'uso del software è scaduta. Il computer sul quale si sta tentando di installare il software non utilizza un indirizzo IP statico. Si consiglia di utilizzare gli indirizzi IP statici per i server McAfee epo per migliorare le prestazioni e ridurre l'uso della larghezza di banda. Non è stato possibile stabilire una connessione al server di database epolicy Orchestrator corrispondente. Specificare il numero della porta che dovrà essere utilizzata dall'agent per comunicare con il server. Specificare il numero della porta (il valore predefinito è 8081) utilizzata dal server McAfee epo per inviare chiamate di attivazione dell'agent. Fare clic su Sfoglia per selezionare una posizione. Il percorso predefinito è: C\Programmi \McAfee\ePolicy Orchestrator. Specificare il nome utente dell'account da utilizzare. Contattare l'assistenza tecnica McAfee Vedere Sistemi operativi di tipo server supportati. Specificare la password dell'account da utilizzare. Contattare l'amministratore o il rappresentante McAfee incaricato. Specificare un indirizzo IP statico da utilizzare con il server McAfee epo. 1 Verificare di aver digitato correttamente Dominio, Nome utente e Password. 2 Verificare che il server di database sia in esecuzione. 3 Verificare che l'account utente specificato sia valido per il server di database. Impossibile connettersi utilizzando le informazioni specificate. Verificare di aver immesso le informazioni corrette e riprovare. Non è stato possibile accedere all'account utente specificato. 1 Verificare di aver digitato correttamente Dominio, Nome utente e Password. 2 Verificare che l'account utilizzato per accedere al computer abbia accesso al dominio. Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione 61

62 6 Materiale di riferimento per la risoluzione dei problemi e file di registro File di registro per la risoluzione dei problemi File di registro per la risoluzione dei problemi epolicy Orchestrator mette a disposizione file di registro contenenti informazioni importanti per la risoluzione dei problemi. Questi file di registro si dividono in tre categorie: Registri del programma di installazione: contengono dettagli relativi al percorso di installazione, credenziali utente, database utilizzato e porte di comunicazione configurate. Registri del server: contengono dettagli sulle funzionalità del server, sulla cronologia degli eventi client e sui servizi amministrativi. Registri dell'agent: contengono dettagli relativi all'installazione dell'agent, alle chiamate di attivazione, all'aggiornamento e all'applicazione delle policy. Registri del programma di installazione Nei file di registro del programma di installazione sono riportati i dettagli relativi al processo di installazione di epolicy Orchestrator. Questi registri forniscono informazioni su: Azioni intraprese da componenti specifici Servizi amministrativi utilizzati dal server Riuscita e non riuscita dei processi critici Nome file Tipo di registro Percorso Descrizione AH460 Install MSI.log Installazione di gestori di agent %temp% \McAfeeLogs Questo file registra tutti i dettagli relativi all'installazione dei gestori di agent, tra cui: Azioni del programma di installazione Errori di installazione AH460 ahetupdll.log Temporaneo %temp% (sul server del gestore di agent) core install.log Temporaneo %temp% \McAfeeLogs \epo500 Troubleshoot \MFS Registra gli eventi di back-end dei gestori di agent. Generato quando il programma di installazione di epolicy Orchestrator esegue chiamate al programma di installazione di MFS ANT. Fornisce informazioni su: Creazione di tabelle del database del server Installazione dei componenti del server Il file viene eliminato se l'installazione viene eseguita correttamente. 62 Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione

63 Materiale di riferimento per la risoluzione dei problemi e file di registro File di registro per la risoluzione dei problemi 6 Nome file Tipo di registro Percorso epo install.log Installazione %temp% \McAfeeLogs \epo500 Troubleshoot \Mercury Framework EPO500 Checkin Failure.log Installazione %temp% \McAfeeLogs EPO500 CommonSetup.log Installazione %temp% \McAfeeLogs EPO500 Install MSI.log Installazione %temp% \McAfeeLogs <NomeFileEstensione>.cmd Temporaneo %temp% \McAfeeLogs \epo500 troubleshoot \OutputFiles MFS500 CommonSetup.log Installazione %temp% \McAfeeLogs Descrizione Creato quando il programma di installazione di epolicy Orchestrator esegue chiamate al programma di installazione di ANT. Generato quando il programma di installazione di epolicy Orchestrator non riesce a depositare nessuno dei seguenti tipi di pacchetto: Estensioni Plug-in Pacchetti di distribuzione Pacchetti dell'agent Contiene i dettagli degli programma di installazione di epolicy Orchestrator, quali: Registrazione di azioni personalizzate Chiamate a SQL, DTS (Microsoft Data Transformation Services) e ai servizi correlati Registrazione e annullamento della registrazione di DLL File e cartelle selezionate per l'eliminazione al riavvio Il registro di installazione principale di epolicy Orchestrator. Contiene dettagli di installazione, quali azioni del programma di installazione ed errori di installazione. Creato dal programma di installazione di epolicy Orchestrator. Contiene il comando (inviato al client remoto) per il deposito delle estensioni. Se l'installazione viene eseguita correttamente, i file vengono eliminati. Contiene i dettagli del programma di installazione di MFS. Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione 63

64 6 Materiale di riferimento per la risoluzione dei problemi e file di registro File di registro per la risoluzione dei problemi Registri del server I file di registro del server contengono informazioni dettagliate sul funzionamento del server e sui vari servizi di amministrazione utilizzati da epolicy Orchestrator. Nome file Tipo di registro Percorso EpoApSvr.log Principale [DirInstall]\DB \Logs Descrizione File di registro del server applicazioni contenente i dettagli delle azioni dell'archivio, quali: Attività di pull Deposito dei pacchetti di distribuzione nell'archivio Eliminazione dei pacchetti di distribuzione dall'archivio Questo file non è presente fino a quando non viene avviato il servizio iniziale. Errorlog.<DATAORA _CORRENTE> Apache [DirInstall] \Apache2\logs Contiene i dettagli del servizio Apache. Questo file non è presente fino a quando il server Apache non viene avviato per la prima volta. Eventparser.log Principale [DirInstall]\DB \Logs Contiene i dettagli del parser di eventi di epolicy Orchestrator, quali la corretta esecuzione o meno dell'analisi degli eventi relativi ai prodotti. Jakarta _service _<DATA>.log Tomcat [DirInstall] \Server\logs * Contiene i dettagli del servizio del server applicazioni epolicy Orchestrator. Il file compare solo successivamente all'avvio del servizio Tomcat iniziale. Localhost _access_log.<data>.txt Tomcat [DirInstall] \Server\logs * Registra tutte le richieste del server di McAfee epo ricevute dai sistemi client. Il file compare solo successivamente all'avvio del servizio Tomcat iniziale. Orion.log Principale [DirInstall] \Server\logs * Contiene dettagli sulla piattaforma McAfee Foundation Services e tutte le estensioni caricate per impostazione predefinita. Questo file non è presente fino a quando il servizio del server applicazioni di epolicy Orchestrator non viene avviato per la prima volta. Replication.log Server [DirInstall]\DB \Logs Il file di registro della replica server di McAfee epo. Questo file viene generato solo quando tutte le condizioni seguenti sono vere: Sono presenti archivi distribuiti. È stata configurata un'attività di replica. È stata eseguita un'attività di replica. 64 Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione

65 Materiale di riferimento per la risoluzione dei problemi e file di registro File di registro per la risoluzione dei problemi 6 Nome file Tipo di registro Percorso Server.log Principale [DirInstall]\DB \Logs Descrizione Contiene i dettagli correlati ai seguenti servizi del server di McAfee epo: Comunicazioni agent-server Gestore di agent del server di McAfee epo Questo file non è presente fino a quando non viene avviato il servizio iniziale. Stderr.log Tomcat [DirInstall] \Server\logs * Contiene tutti gli output di errore standard acquisiti dal servizio Tomcat. Il file compare solo successivamente all'avvio del servizio Tomcat iniziale. * Negli ambienti cluster, il file di registro è situato al seguente percorso: [DirInstall]\Bin\Server\logs. Registri dell'agent I file di registro dell'agent contengono azioni attivate o intraprese da McAfee Agent. Nome file Tipo di registro Percorso Descrizione <GuidAgent> _<Timestamp> _Server.xml Policy [DirInstall]\DB \DEBUG Contiene i dettagli sui problemi di aggiornamento delle policy. Per attivare questo file: 1 Passare alla seguente chiave di registro: HKEY _LOCAL_MACHINE\Software\Network Associates\ePolicy Orchestrator\ 2 Creare il seguente DWORD con valore 1: SaveAgentPolicy 3 Riavviare il servizio server (Apache) di McAfee epolicy Orchestrator Si consiglia di attivare questo file per la durata minima necessaria per acquisire le informazioni richieste, in quanto i file risultanti aumentano rapidamente. Agent_<sistema>.log Agent [Percorso DATI agent]\db Creato sui sistemi client quando il server vi distribuisce un agent. Questo file contiene i dettagli correlati a: Comunicazione agent-server Applicazione delle policy Altre attività dell'agent FrmInst _<sistema>.log Agent %temp% \McAfeeLogs Generato quando viene utilizzato il file FrmInst.exe per installare McAfee Agent. Questo file contiene: Messaggi informativi Messaggi di avanzamento Messaggi di errore nel caso in cui l'installazione non riesca. Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione 65

66 6 Materiale di riferimento per la risoluzione dei problemi e file di registro File di registro per la risoluzione dei problemi Nome file Tipo di registro Percorso Descrizione MCScript.log Debug agent [Percorso DATI agent]\db Contiene i risultati dei comandi di script utilizzati durante la distribuzione e l'aggiornamento dell'agent. Per attivare la modalità DEBUG per questo registro, impostare il seguente valore DWORD sulla chiave di registro del client: HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\NETWORK ASSOCIATES\TVD\SHARED COMPONENTS\FRAMEWORK \DWDEBUGSCRIPT=2 Eliminare questa chiave al termine della risoluzione dei problemi. MfeAgent.MSI.<DATA>.log Agent %temp% \McAfeeLogs Contiene i dettagli sull'installazione MSI dell'agent. PrdMgr _<SISTEMA>.log Agent [Percorso DATI agent]\db Contiene i dettagli sulle comunicazioni dell'agent con altri prodotti McAfee. UpdaterUI _<sistema>.log Agent %temp% \McAfeeLogs Contiene i dettagli sugli aggiornamenti dei prodotti gestiti sul sistema client. Registri errori di McAfee Agent Quando vengono rilevati errori in McAfee Agent, questi vengono segnalati nei registri errori dell'agent. Il nome dei registri errori dell'agent deriva dalla porzione di registrazione equivalente principale. Quando, ad esempio, si verificano errori durante l'esecuzione di attività client, viene creato il file MCScript_Error.log. I registri errori contengono unicamente dettagli sugli errori. 66 Software McAfee epolicy Orchestrator Guida all'installazione

Guida all'installazione. Software McAfee epolicy Orchestrator 5.3.0

Guida all'installazione. Software McAfee epolicy Orchestrator 5.3.0 Guida all'installazione Software McAfee epolicy Orchestrator 5.3.0 COPYRIGHT Copyright 2014 McAfee, Inc., 2821 Mission College Boulevard, Santa Clara, CA 95054, 1.888.847.8766, www.intelsecurity.com ATTRIBUZIONI

Dettagli

Guida all'installazione. Software McAfee epolicy Orchestrator 5.0.0

Guida all'installazione. Software McAfee epolicy Orchestrator 5.0.0 Guida all'installazione Software McAfee epolicy Orchestrator 5.0.0 COPYRIGHT Copyright 2013 McAfee, Inc. Copia non consentita senza autorizzazione. ATTRIBUZIONI DEI MARCHI McAfee, il logo McAfee, McAfee

Dettagli

Backup Exec 2012. Guida rapida all'installazione

Backup Exec 2012. Guida rapida all'installazione Backup Exec 2012 Guida rapida all'installazione Installazione Il documento contiene i seguenti argomenti: Requisiti di sistema Elenco di controllo pre-installazione di Backup Exec Esecuzione di un'installazione

Dettagli

Symantec Backup Exec 12.5 for Windows Servers. Guida rapida all'installazione

Symantec Backup Exec 12.5 for Windows Servers. Guida rapida all'installazione Symantec Backup Exec 12.5 for Windows Servers Guida rapida all'installazione 13897290 Installazione di Backup Exec Il documento contiene i seguenti argomenti: Requisiti di sistema Prima dell'installazione

Dettagli

Symantec Backup Exec 2010. Guida rapida all'installazione

Symantec Backup Exec 2010. Guida rapida all'installazione Symantec Backup Exec 2010 Guida rapida all'installazione 20047221 Installazione di Backup Exec Il documento contiene i seguenti argomenti: Requisiti di sistema Prima dell'installazione Informazioni sull'account

Dettagli

Backup Exec 15. Guida rapida all'installazione

Backup Exec 15. Guida rapida all'installazione Backup Exec 15 Guida rapida all'installazione 21344987 Versione documentazione: 15 PN: 21323749 Informativa legale Copyright 2015 Symantec Corporation. Tutti i diritti riservati. Symantec, il logo Symantec

Dettagli

Installazione del software - Sommario

Installazione del software - Sommario Guida introduttiva Installazione del software - Sommario Panoramica sulla distribuzione del software CommNet Server Windows Cluster Windows - Virtual Server CommNet Agent Windows Cluster Windows - Virtual

Dettagli

Guida del prodotto Revisione B. Software McAfee epolicy Orchestrator 5.1.0

Guida del prodotto Revisione B. Software McAfee epolicy Orchestrator 5.1.0 Guida del prodotto Revisione B Software McAfee epolicy Orchestrator 5.1.0 COPYRIGHT Copyright 2014 McAfee, Inc. Copia non consentita senza autorizzazione. ATTRIBUZIONI DEI MARCHI McAfee, il logo McAfee,

Dettagli

Guida introduttiva. Versione 7.0.0 Software

Guida introduttiva. Versione 7.0.0 Software Guida introduttiva Versione 7.0.0 Software Installazione del software - Sommario Panoramica sulla distribuzione del software CommNet Server Windows Windows Cluster - Virtual Server Abilitatore SNMP CommNet

Dettagli

McAfee Endpoint Security 10.1.0

McAfee Endpoint Security 10.1.0 Note di rilascio McAfee Endpoint Security 10.1.0 Per l'uso con il software epolicy Orchestrator Sommario Informazioni su questa versione Nuove funzionalità e miglioramenti Problemi risolti Problemi noti

Dettagli

VERITAS Backup Exec 9.1 for Windows Servers Manuale di installazione rapida

VERITAS Backup Exec 9.1 for Windows Servers Manuale di installazione rapida VERITAS Backup Exec 9.1 for Windows Servers Manuale di installazione rapida N109548 Dichiarazione di non responsabilità Le informazioni contenute nella presente pubblicazione sono soggette a modifica senza

Dettagli

Sharp Remote Device Manager Guida all'installazione del software

Sharp Remote Device Manager Guida all'installazione del software Sharp Remote Device Manager Guida all'installazione del software La presente guida spiega come installare il software necessario per utilizzare Sharp Remote Device Manager (nel seguito della presente guida

Dettagli

Aggiornamento da Windows XP a Windows 7

Aggiornamento da Windows XP a Windows 7 Aggiornamento da Windows XP a Windows 7 Se si aggiorna il PC da Windows XP a Windows 7 è necessario eseguire un'installazione personalizzata che non conserva programmi, file o impostazioni. Per questo

Dettagli

Guida introduttiva di F-Secure PSB

Guida introduttiva di F-Secure PSB Guida introduttiva di F-Secure PSB Guida introduttiva di F-Secure PSB Indice generale 3 Sommario Capitolo 1: Introduzione...5 Capitolo 2: Guida introduttiva...7 Creazione di un nuovo account...8 Come

Dettagli

Guida del prodotto. Software McAfee epolicy Orchestrator 5.3.0

Guida del prodotto. Software McAfee epolicy Orchestrator 5.3.0 Guida del prodotto Software McAfee epolicy Orchestrator 5.3.0 COPYRIGHT Copyright 2014 McAfee, Inc. Copia non consentita senza autorizzazione. ATTRIBUZIONI DEI MARCHI McAfee, il logo McAfee, McAfee Active

Dettagli

Guida del prodotto. McAfee Agent 5.0.0

Guida del prodotto. McAfee Agent 5.0.0 Guida del prodotto McAfee Agent 5.0.0 COPYRIGHT Copyright 2014 McAfee, Inc. Copia non consentita senza autorizzazione. ATTRIBUZIONI DEI MARCHI McAfee, il logo McAfee, McAfee Active Protection, McAfee DeepSAFE,

Dettagli

Symantec Backup Exec 2010. Guida rapida all'installazione

Symantec Backup Exec 2010. Guida rapida all'installazione Symantec Backup Exec 2010 R3 Guida rapida all'installazione 20047221 Il software descritto in questo manuale viene fornito in base a un contratto di licenza e può essere utilizzato in conformità con i

Dettagli

Symantec Backup Exec TM 11d for Windows Servers. Guida di installazione rapida

Symantec Backup Exec TM 11d for Windows Servers. Guida di installazione rapida Symantec Backup Exec TM 11d for Windows Servers Guida di installazione rapida July 2006 Informazioni legali Symantec Copyright 2006 Symantec Corporation. Tutti i diritti riservati. Symantec, Backup Exec

Dettagli

McAfee Endpoint Security 10.1.0

McAfee Endpoint Security 10.1.0 Guida alla migrazione McAfee Endpoint Security 10.1.0 Da utilizzare con McAfee epolicy Orchestrator COPYRIGHT Copyright 2015 McAfee, Inc., 2821 Mission College Boulevard, Santa Clara, CA 95054, 1.888.847.8766,

Dettagli

Guida del prodotto. McAfee SaaS Endpoint Protection (versione di ottobre 2012)

Guida del prodotto. McAfee SaaS Endpoint Protection (versione di ottobre 2012) Guida del prodotto McAfee SaaS Endpoint Protection (versione di ottobre 2012) COPYRIGHT Copyright 2012 McAfee, Inc. Copia non consentita senza autorizzazione. ATTRIBUZIONI DEI MARCHI McAfee, il logo McAfee,

Dettagli

Il tuo manuale d'uso. KAPERSKY ADMINISTRATION KIT 6.0 http://it.yourpdfguides.com/dref/3704854

Il tuo manuale d'uso. KAPERSKY ADMINISTRATION KIT 6.0 http://it.yourpdfguides.com/dref/3704854 Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di KAPERSKY ADMINISTRATION KIT 6.0. Troverà le risposte a tutte sue domande sul manuale

Dettagli

Aggiornamento a edizioni avanzate di Acronis Backup & Recovery 11

Aggiornamento a edizioni avanzate di Acronis Backup & Recovery 11 Aggiornamento a edizioni avanzate di Acronis Backup & Recovery 11 Si applica alle seguenti edizioni: Advanced Server Virtual Edition Advanced Server SBS Edition Advanced Workstation Server for Linux Server

Dettagli

Acronis SharePoint Explorer

Acronis SharePoint Explorer Acronis SharePoint Explorer MANUALE UTENTE Sommario 1 Introduzione a Acronis SharePoint Explorer...3 1.1 Versioni di Microsoft SharePoint supportate... 3 1.2 Posizioni di backup supportate... 3 1.3 Gestione

Dettagli

McAfee Endpoint Security 10.1.0

McAfee Endpoint Security 10.1.0 Guida all'installazione McAfee Endpoint Security 10.1.0 Per l'utilizzo con il software epolicy Orchestrator e McAfee SecurityCenter COPYRIGHT Copyright 2015 McAfee, Inc., 2821 Mission College Boulevard,

Dettagli

Sophos Enterprise Console Guida di avvio avanzata

Sophos Enterprise Console Guida di avvio avanzata Sophos Enterprise Console Guida di avvio avanzata Per installazioni distribuite Versione prodotto: 5.2 Data documento: marzo 2015 Sommario 1 Informazioni sulla guida...4 2 Pianificare l'installazione...5

Dettagli

Il tuo manuale d'uso. F-SECURE PSB E-MAIL AND SERVER SECURITY http://it.yourpdfguides.com/dref/2859686

Il tuo manuale d'uso. F-SECURE PSB E-MAIL AND SERVER SECURITY http://it.yourpdfguides.com/dref/2859686 Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di F-SECURE PSB E-MAIL AND SERVER SECURITY. Troverà le risposte a tutte sue domande sul

Dettagli

Windows SteadyState?

Windows SteadyState? Domande tecniche frequenti relative a Windows SteadyState Domande di carattere generale È possibile installare Windows SteadyState su un computer a 64 bit? Windows SteadyState è stato progettato per funzionare

Dettagli

KASPERSKY LAB. Kaspersky Administration Kit 6.0. Guida di distribuzione

KASPERSKY LAB. Kaspersky Administration Kit 6.0. Guida di distribuzione KASPERSKY LAB Kaspersky Administration Kit 6.0 Guida di distribuzione KASPERSKY ADMINISTRATION KIT 6.0 Guida di distribuzione Kaspersky Lab Ltd. Visitate il nostro sito Web: http://www.kaspersky.com/ Data

Dettagli

Symantec Network Access Control Guida introduttiva

Symantec Network Access Control Guida introduttiva Symantec Network Access Control Guida introduttiva Symantec Network Access Control Guida introduttiva Il software descritto nel presente manuale viene fornito in conformità a un contratto di licenza e

Dettagli

Guida di installazione di SolidWorks Enterprise PDM

Guida di installazione di SolidWorks Enterprise PDM Guida di installazione di SolidWorks Enterprise PDM Contenuti Note legali...vi 1 Guida di installazione di SolidWorks Enterprise PDM...7 2 Panoramica sull'installazione...8 Componenti di installazione

Dettagli

FileMaker Pro 13. Guida alla configurazione dell installazione in rete

FileMaker Pro 13. Guida alla configurazione dell installazione in rete FileMaker Pro 13 Guida alla configurazione dell installazione in rete 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti

Dettagli

Kaspersky Administration Kit 8.0 GUIDA AL DEPLOYMENT

Kaspersky Administration Kit 8.0 GUIDA AL DEPLOYMENT Kaspersky Administration Kit 8.0 GUIDA AL DEPLOYMENT V E R S I O N E D E L L ' A P P L I C A Z I O N E : 8. 0 C F 1 Gentile utente, Grazie per aver scelto il nostro prodotto. Ci auguriamo che questa documentazione

Dettagli

Backup Exec Continuous Protection Server. Guida rapida all'installazione

Backup Exec Continuous Protection Server. Guida rapida all'installazione Backup Exec Continuous Protection Server Guida rapida all'installazione Guida rapida all'installazione Il documento contiene i seguenti argomenti: Prima dell'installazione Requisiti di sistema per il

Dettagli

AXIS Camera Station Guida all'installazione rapida

AXIS Camera Station Guida all'installazione rapida AXIS Camera Station Guida all'installazione rapida Copyright Axis Communications AB Aprile 2005 Rev. 1.0 Numero parte 23794 1 Indice Informazioni sulle normative............................. 3 AXIS Camera

Dettagli

Dell SupportAssist per PC e tablet Guida alla distribuzione

Dell SupportAssist per PC e tablet Guida alla distribuzione Dell SupportAssist per PC e tablet Guida alla distribuzione Messaggi di N.B., Attenzione e Avvertenza N.B.: Un messaggio di N.B. indica informazioni importanti che contribuiscono a migliorare l'utilizzo

Dettagli

`````````````````SIRE QUICK START GUIDE

`````````````````SIRE QUICK START GUIDE `````````````````SIRE QUICK START GUIDE Sommario Introduzione 60 Configurazione 61 Operazioni preliminari 62 Configurare il profilo Backup 63 Backup personalizzato 64 Avviare il backup 66 Schermata principale

Dettagli

Qlik Sense Desktop. Qlik Sense 2.0.2 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati.

Qlik Sense Desktop. Qlik Sense 2.0.2 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Qlik Sense Desktop Qlik Sense 2.0.2 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Qlik, QlikTech, Qlik

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Server 15per Windows

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Server 15per Windows Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Server 15per Windows IBM SPSS Modeler Server può essere installato e configurato per l esecuzione in modalità di analisi distribuita insieme ad altre installazioni

Dettagli

Guida del prodotto. Software McAfee epolicy Orchestrator 5.0.0

Guida del prodotto. Software McAfee epolicy Orchestrator 5.0.0 Guida del prodotto Software McAfee epolicy Orchestrator 5.0.0 COPYRIGHT Copyright 2013 McAfee, Inc. Copia non consentita senza autorizzazione. ATTRIBUZIONI DEI MARCHI McAfee, il logo McAfee, McAfee Active

Dettagli

Guida rapida dell'utente di Polycom RealPresence Content Sharing Suite

Guida rapida dell'utente di Polycom RealPresence Content Sharing Suite Guida rapida dell'utente di Polycom RealPresence Content Sharing Suite Versione 1.2 3725-69878-001 Rev. A Novembre 2013 In questa guida, vengono fornite le istruzioni per condividere e visualizzare il

Dettagli

CA ARCserve Backup Patch Manager per Windows

CA ARCserve Backup Patch Manager per Windows CA ARCserve Backup Patch Manager per Windows Guida per l'utente r16.5 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente (d'ora in

Dettagli

Il tuo manuale d'uso. F-SECURE PSB http://it.yourpdfguides.com/dref/2859693

Il tuo manuale d'uso. F-SECURE PSB http://it.yourpdfguides.com/dref/2859693 Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di F-SECURE PSB. Troverà le risposte a tutte sue domande sul manuale d'uso (informazioni,

Dettagli

Qlik Sense Desktop. Qlik Sense 2.1.1 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati.

Qlik Sense Desktop. Qlik Sense 2.1.1 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Qlik Sense Desktop Qlik Sense 2.1.1 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Qlik, QlikTech, Qlik

Dettagli

Qlik Sense Desktop. Qlik Sense 1.1 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati.

Qlik Sense Desktop. Qlik Sense 1.1 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Qlik Sense Desktop Qlik Sense 1.1 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Qlik, QlikTech, Qlik

Dettagli

Dell SupportAssist per PC e tablet Guida dell'utente

Dell SupportAssist per PC e tablet Guida dell'utente Dell SupportAssist per PC e tablet Guida dell'utente Messaggi di N.B., Attenzione e Avvertenza N.B.: Un messaggio di N.B. indica informazioni importanti che contribuiscono a migliorare l'utilizzo del computer.

Dettagli

GFI LANguard 9. Guida introduttiva. A cura di GFI Software Ltd.

GFI LANguard 9. Guida introduttiva. A cura di GFI Software Ltd. GFI LANguard 9 Guida introduttiva A cura di GFI Software Ltd. http://www.gfi.com E-mail: info@gfi.com Le informazioni contenute nel presente documento sono soggette a modifiche senza preavviso. Salvo se

Dettagli

Guida di Active System Console

Guida di Active System Console Guida di Active System Console Panoramica... 1 Installazione... 2 Visualizzazione delle informazioni di sistema... 4 Soglie di monitoraggio del sistema... 5 Impostazioni di notifica tramite e-mail... 5

Dettagli

Symantec Backup Exec Continuous Protection Server 11d. Guida rapida all'installazione

Symantec Backup Exec Continuous Protection Server 11d. Guida rapida all'installazione Symantec Backup Exec Continuous Protection Server 11d Guida rapida all'installazione Dichiarazione di non responsabilità Le informazioni contenute nella presente pubblicazione sono soggette a modifica

Dettagli

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (utente singolo)

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (utente singolo) Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (utente singolo) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Modeler Client versione 14.2 con licenza per utente singolo. Una licenza

Dettagli

NetSpot Console Manuale dell'utente

NetSpot Console Manuale dell'utente NetSpot Console Manuale dell'utente NetSpot Console Prefazione Questo manuale contiene le descrizioni di tutte le funzioni e delle istruzioni operative per NetSpot Console. Si consiglia di leggerlo con

Dettagli

Guida all installazione

Guida all installazione Guida all installazione Introduzione ScanRouter V2 Lite è un server consegna che può consegnare i documenti letti da uno scanner o consegnati da DeskTopBinder V2 a una determinata destinazione attraverso

Dettagli

Il tuo manuale d'uso. ACRONIS BACKUP AND RECOVERY 10 http://it.yourpdfguides.com/dref/3694377

Il tuo manuale d'uso. ACRONIS BACKUP AND RECOVERY 10 http://it.yourpdfguides.com/dref/3694377 Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di ACRONIS BACKUP AND RECOVERY 10. Troverà le risposte a tutte sue domande sul manuale d'uso

Dettagli

Guida introduttiva di Symantec Protection Center 2.1

Guida introduttiva di Symantec Protection Center 2.1 Guida introduttiva di Symantec Protection Center 2.1 Guida introduttiva di Symantec Protection Center 2.1 Il software descritto in questo manuale è fornito nell'ambito di un contratto di licenza e può

Dettagli

SaaS Email and Web Services 8.3.0

SaaS Email and Web Services 8.3.0 Note sulla versione Revisione A SaaS Email and Web Services 8.3.0 Sommario Informazioni sul rilascio Nuove funzionalità Problemi risolti Ricerca della documentazione sul servizio di McAfee SaaS Informazioni

Dettagli

BlackBerry Enterprise Server Express for IBM Lotus Domino

BlackBerry Enterprise Server Express for IBM Lotus Domino BlackBerry Enterprise Server Express for IBM Lotus Domino Versione: 5.0 Service Pack: 3 Guida di installazione e configurazione Pubblicato: 2011-05-01 SWD-1530981-0501095255-004 Indice 1 Panoramica: BlackBerry

Dettagli

Introduzione a VMware Fusion

Introduzione a VMware Fusion Introduzione a VMware Fusion VMware Fusion per Mac OS X 2008 2012 IT-000933-01 2 Introduzione a VMware Fusion È possibile consultare la documentazione tecnica più aggiornata sul sito Web di VMware all'indirizzo:

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Linux. Update 5. Manuale d'installazione

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Linux. Update 5. Manuale d'installazione Acronis Backup & Recovery 10 Server for Linux Update 5 Manuale d'installazione Sommario 1 Prima dell'installazione... 3 1.1 Componenti di Acronis Backup & Recovery 10... 3 1.1.1 Agente per Linux... 3 1.1.2

Dettagli

Sharpdesk V3.3. Guida all installazione push per l amministratore di sistema Versione 3.3.03

Sharpdesk V3.3. Guida all installazione push per l amministratore di sistema Versione 3.3.03 Sharpdesk V3.3 Guida all installazione push per l amministratore di sistema Versione 3.3.03 Copyright 2000-2009 di SHARP CORPORATION. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione, l adattamento

Dettagli

FileMaker Server 14. Guida introduttiva

FileMaker Server 14. Guida introduttiva FileMaker Server 14 Guida introduttiva 2007 2015 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e FileMaker Go sono

Dettagli

VERITAS Backup Exec TM 10.0 for Windows Servers

VERITAS Backup Exec TM 10.0 for Windows Servers VERITAS Backup Exec TM 10.0 for Windows Servers Manuale di installazione rapida N134418 Dichiarazione di non responsabilità Le informazioni contenute nella presente pubblicazione sono soggette a modifica

Dettagli

Guida introduttiva. BlackBerry Professional Software. Versione: 4.1 Service Pack: 4

Guida introduttiva. BlackBerry Professional Software. Versione: 4.1 Service Pack: 4 BlackBerry Professional Software Versione: 4.1 Service Pack: 4 SWDT305427-305427-0912091433-004 Indice 1 Panoramica di BlackBerry Professional Software... 3 Architettura: installazione di BlackBerry Professional

Dettagli

Shavlik Protect. Guida di aggiornamento

Shavlik Protect. Guida di aggiornamento Shavlik Protect Guida di aggiornamento Copyright e marchi commerciali Copyright Copyright 2009 2014 LANDESK Software, Inc. Tutti i diritti riservati. Questo prodotto è protetto dalle leggi sul copyright

Dettagli

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (licenza di rete)

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (licenza di rete) Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (licenza di rete) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Modeler Client versione 14.2 con licenza di rete. Questo documento è stato

Dettagli

Standard. Guida all installazione

Standard. Guida all installazione Standard Guida all installazione 1 2 3 4 5 Controlli precedenti all installazione Installazione Creazione di utenti e installazione rapida Esempi di utilizzo e impostazioni Appendice Si raccomanda di leggere

Dettagli

HP Backup and Recovery Manager

HP Backup and Recovery Manager HP Backup and Recovery Manager Guida per l utente Versione 1.0 Indice Introduzione Installazione Installazione Supporto di lingue diverse HP Backup and Recovery Manager Promemoria Backup programmati Cosa

Dettagli

September 2006. Backup Exec Utility

September 2006. Backup Exec Utility September 2006 Backup Exec Utility Informazioni legali Symantec Copyright 2006 Symantec Corporation. Tutti i diritti riservati. Symantec, Backup Exec e il logo Symantec sono marchi o marchi registrati

Dettagli

Sophos Deployment Packager guida per utenti. Versione prodotto: 1.2

Sophos Deployment Packager guida per utenti. Versione prodotto: 1.2 Sophos Deployment Packager guida per utenti Versione prodotto: 1.2 Data documento: settembre 2014 Sommario 1 Informazioni sulla guida...3 2 Deployment Packager...4 2.1 Problemi noti e limiti del Deployment

Dettagli

hottimo procedura di installazione

hottimo procedura di installazione hottimo procedura di installazione LATO SERVER Per un corretto funzionamento di hottimo è necessario in primis installare all interno del server, Microsoft Sql Server 2008 (Versione minima Express Edition)

Dettagli

Guida in linea di Symantec pcanywhere Web Remote

Guida in linea di Symantec pcanywhere Web Remote Guida in linea di Symantec pcanywhere Web Remote Connessione da un browser Web Il documento contiene i seguenti argomenti: Informazioni su Symantec pcanywhere Web Remote Metodi per la protezione della

Dettagli

BLACKBERRY PROFESSIONAL SOFTWARE FOR IBM LOTUS DOMINO

BLACKBERRY PROFESSIONAL SOFTWARE FOR IBM LOTUS DOMINO Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di BLACKBERRY PROFESSIONAL SOFTWARE FOR IBM LOTUS DOMINO. Troverà le risposte a tutte sue

Dettagli

Il tuo manuale d'uso. LAPLINK EVERYWHERE 4 http://it.yourpdfguides.com/dref/2943205

Il tuo manuale d'uso. LAPLINK EVERYWHERE 4 http://it.yourpdfguides.com/dref/2943205 Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di LAPLINK EVERYWHERE 4. Troverà le risposte a tutte sue domande sul manuale d'uso (informazioni,

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Guida all'amministrazione. BlackBerry Professional Software per Microsoft Exchange. Versione: 4.1 Service Pack: 4

Guida all'amministrazione. BlackBerry Professional Software per Microsoft Exchange. Versione: 4.1 Service Pack: 4 BlackBerry Professional Software per Microsoft Exchange Versione: 4.1 Service Pack: 4 SWD-313211-0911044452-004 Indice 1 Gestione degli account utente... 7 Aggiunta di un account utente... 7 Aggiunta manuale

Dettagli

Impostazione di Scansione su e-mail

Impostazione di Scansione su e-mail Guida rapida all'impostazione delle funzioni di scansione XE3024IT0-2 Questa guida contiene istruzioni per: Impostazione di Scansione su e-mail a pagina 1 Impostazione di Scansione su mailbox a pagina

Dettagli

Guida all'installazione per PC. McAfee All Access

Guida all'installazione per PC. McAfee All Access Guida all'installazione per PC McAfee All Access COPYRIGHT Copyright 2010 McAfee, Inc. Tutti i diritti riservati. È vietato riprodurre, trasmettere, trascrivere, archiviare in un sistema di recupero dei

Dettagli

Guida di installazione e. configurazione. BlackBerry Enterprise Server Express for IBM Lotus Domino. Versione: 5.0 Service Pack: 4

Guida di installazione e. configurazione. BlackBerry Enterprise Server Express for IBM Lotus Domino. Versione: 5.0 Service Pack: 4 BlackBerry Enterprise Server Express for IBM Lotus Domino Versione: 5.0 Service Pack: 4 Guida di installazione e configurazione Pubblicato: 18/12/2012 SWD-20121218151510254 Indice 1 Panoramica: BlackBerry

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Editions. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Editions. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Editions Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare ad utilizzare le seguenti edizioni di Acronis Backup & Recovery 10: Acronis Backup

Dettagli

Manuale dell'utente di Avigilon Control Center Server

Manuale dell'utente di Avigilon Control Center Server Manuale dell'utente di Avigilon Control Center Server Versione 4.10 PDF-SERVER-D-Rev1_IT Copyright 2011 Avigilon. Tutti i diritti riservati. Le informazioni qui presenti sono soggette a modifiche senza

Dettagli

Guida dell'amministratore Revisione D. SaaS Email Archiving

Guida dell'amministratore Revisione D. SaaS Email Archiving Guida dell'amministratore Revisione D SaaS Email Archiving COPYRIGHT Copyright 2014 McAfee, Inc. Copia non consentita senza autorizzazione. ATTRIBUZIONI DEI MARCHI McAfee, il logo McAfee, McAfee Active

Dettagli

Il tuo manuale d'uso. ACRONIS BACKUP AND RECOVERY 10 http://it.yourpdfguides.com/dref/3694379

Il tuo manuale d'uso. ACRONIS BACKUP AND RECOVERY 10 http://it.yourpdfguides.com/dref/3694379 Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di ACRONIS BACKUP AND RECOVERY 10. Troverà le risposte a tutte sue domande sul manuale d'uso

Dettagli

Note legali. Marchi di fabbrica. 2013 KYOCERA Document Solutions Inc.

Note legali. Marchi di fabbrica. 2013 KYOCERA Document Solutions Inc. Note legali È proibita la riproduzione, parziale o totale, non autorizzata di questa Guida. Le informazioni contenute in questa guida sono soggette a modifiche senza preavviso. Si declina ogni responsabilità

Dettagli

FileMaker Server 11. Guida introduttiva

FileMaker Server 11. Guida introduttiva FileMaker Server 11 Guida introduttiva 2004-2010 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Guida introduttiva di Express

Guida introduttiva di Express Page 1 of 11 Guida introduttiva di Express Nelle sezioni seguenti vengono fornite le istruzioni per l'installazione e l'utilizzo del software Express. SOMMARIO I. REQUISITI DI SISTEMA II. REQUISITI PER

Dettagli

Guida introduttiva di Express

Guida introduttiva di Express Page 1 of 10 Guida introduttiva di Express Nelle sezioni seguenti vengono fornite le istruzioni per l'installazione e l'utilizzo del software Express. Sommario I. Requisiti di sistema II. Requisiti per

Dettagli

FileMaker Server 9. Guida introduttiva

FileMaker Server 9. Guida introduttiva FileMaker Server 9 Guida introduttiva 2007 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker è un marchio della FileMaker, Inc.,

Dettagli

Worry-Free TM Remote Manager TM 1

Worry-Free TM Remote Manager TM 1 Worry-Free TM Remote Manager TM 1 for Small and Medium Business Guida all'installazione dell'agent Trend Micro Incorporated si riserva il diritto di apportare modifiche a questa documentazione e ai prodotti

Dettagli

Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft * Windows *

Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft * Windows * Guida GESTIONE SISTEMI www.novell.com Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft * Windows * Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft Windows Indice: 2..... Benvenuti

Dettagli

CA Desktop Migration Manager

CA Desktop Migration Manager CA Desktop Migration Manager DMM Deployment Setup Versione 12.8 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente (d'ora in avanti

Dettagli

Xerox EX Print Server, Powered by Fiery per Xerox Color 800/1000 Press. Guida introduttiva

Xerox EX Print Server, Powered by Fiery per Xerox Color 800/1000 Press. Guida introduttiva Xerox EX Print Server, Powered by Fiery per Xerox Color 800/1000 Press Guida introduttiva 2011 Electronics For Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente

Dettagli

Samsung Drive Manager Manuale per l'utente

Samsung Drive Manager Manuale per l'utente Samsung Drive Manager Manuale per l'utente I contenuti di questo manuale sono soggetti a modifica senza preavviso. Se non diversamente specificato, le aziende, i nomi e i dati utilizzati in questi esempi

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida alla configurazione dell'installazione in rete

FileMaker Server 13. Guida alla configurazione dell'installazione in rete FileMaker Server 13 Guida alla configurazione dell'installazione in rete 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati

Dettagli

Guida di installazione Windows Vista /Windows 7

Guida di installazione Windows Vista /Windows 7 Serie stampanti laser Guida di installazione Windows Vista / 7 Prima di utilizzare la stampante, è necessario impostare l hardware e installare il driver. Per le istruzioni corrette sull installazione

Dettagli

BLACKBERRY PROFESSIONAL SOFTWARE FOR MICROSOFT EXCHANGE

BLACKBERRY PROFESSIONAL SOFTWARE FOR MICROSOFT EXCHANGE Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di BLACKBERRY PROFESSIONAL SOFTWARE FOR MICROSOFT EXCHANGE. Troverà le risposte a tutte

Dettagli

Installazione e guida introduttiva. Per WebReporter 2012

Installazione e guida introduttiva. Per WebReporter 2012 Per WebReporter 2012 Ultimo aggiornamento: 13 settembre, 2012 Indice Installazione dei componenti essenziali... 1 Panoramica... 1 Passo 1 : Abilitare gli Internet Information Services... 1 Passo 2: Eseguire

Dettagli