Data Protection per Microsoft SQL Server Installazione e Guida per l utente

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Data Protection per Microsoft SQL Server Installazione e Guida per l utente"

Transcript

1 IBM Tioli Storage Manager per database Data Protection per Microsoft SQL Serer Installazione e Guida per l utente Versione 5 Rilascio 2 SC

2

3 IBM Tioli Storage Manager per database Data Protection per Microsoft SQL Serer Installazione e Guida per l utente Versione 5 Rilascio 2 SC

4 Nota Prima di utilizzare le presenti informazioni e il relatio prodotto, consultare le informazioni generali riportate in Informazioni particolari a pagina 167. Seconda edizione (Settembre 2003) Questa edizione è alida per la ersione 5 rilascio 2 Modifica 1 di IBM Tioli Storage Manager per Database Data Protection per Microsoft SQL Serer (5698 APD) e a tutti i rilasci successii se non diersamente indicato in nuoe edizioni o in newsletters di carattere tecnico. Le modifiche effettuate dall edizione di Settembre 2002 sono contrassegnate con una barra erticale ( ) sul margine sinistro. Assicurarsi che si sta utilizzando l edizione corretta del liello del prodotto. Richieste di ulteriori copie di questo prodotto o informazioni tecniche sullo stesso anno indirizzate ad un rienditore autorizzato o ad un rappresentante commerciale. I moduli compilati restituiti sono di fondamentale importanza per fornire informazioni più accurate e di maggior qualità. Per i commenti relatii a questo manuale o ad una qualsiasi documentazione IBM Tioli Storage Manager, consultare Come contattare il supporto clienti a pagina iii. Copyright International Business Machines Corporation 1997, Tutti i diritti riserati.

5 Indice Sommario degli aggiornamenti..... Settembre 2003, Versione 5 Rilascio Prefazione ii A chi si riolge questa pubblicazione ii Sito Web IBM Tioli Storage Manager..... ii Pubblicazioni IBM Tioli Storage Manager.... iii Come contattare il supporto clienti iii Conenzioni utilizzate in questo manuale....x Lettura dei diagrammi di sintassi x Tabelle x Capitolo 1. Introduzione a Data Protection per SQL Noità Migrazione della ersione e coesistenza Caratteristiche di Data Protection per SQL....2 Funzioni di Data Protection per SQL Backup del database del serer SQL Ripristino del database del serer SQL Query di Data Protection per SQL Disattiazione del database di SQL Serer...7 Sicurezza di Data Protection per SQL Sicurezza di Tioli Storage Manager Informazioni sul collegamento a SQL Serer...8 Prestazioni di Data Protection per SQL Considerazioni sulle strategie di backup di Data Protection per SQL Altre considerazioni sulle strategie Guida in linea Supporto internazionale Esecuzione di Data Protection per SQL su MSCS..13 Capitolo 2. Installazione di Data Protection per SQL Data Protection per SQL requisiti Requisiti software e del sistema operatio...15 Requisiti hardware Comunicazione Installazione di Data Protection per SQL Pacchetti delle lingue Installazione di Data Protection per SQL in ambiente MSCS Capitolo 3. Configurazione di Data Protection per SQL Registrazione di Data Protection per SQL con Tioli Storage Manager Serer Configurazione di Tioli Storage Manager Serer..19 Configurazione del file di opzioni di Data Protection per SQL Impostazione scadenza automatica Requisiti e suggerimenti relatii alla politica Tioli Storage Manager Capitolo 4. Utilizzo della GUI (graphical user interface) Panoramica della GUI Barra dei menu Barra degli strumenti Finestra di backup e ripristino Backup dei database SQL Scheda Backup di database Scheda Backup di gruppi/file Vista ad albero Backup Elenco di backup Ripristino dei database SQL Scheda ripristino del database Scheda ripristino di gruppi/file Opzioni di ripristino Vista ad albero Ripristino Elenco di ripristino Disattiazione dei database SQL Vista ad albero ed elenco di disattiazione...42 Capitolo 5. Utilizzo dell interfaccia riga comandi Panoramica della sintassi dei comandi Comandi di Data Protection per SQL Parametri posizionali Parametri facoltatii Caratteristiche dei parametri Note Comandi di Data Protection per SQL Comando backup Comando query Comando restore Comando inactiate Comando help Comando set Comando Changetsmpassword Capitolo 6. Parametri della riga comandi Parametri posizionali nomedb Tipi di oggetto di backup Query Set CHANGETSMPassword Parametri facoltatii Appendice A. Utilizzo dello scheduler Tioli Storage Manager Procedura di esempio Considerazioni sul serizio di pianificazione Copyright IBM Corp. 1997, 2003 iii

6 Appendice B. Installazione non presidiata Installazione con il programma di installazione (setup.exe) Creazione di file batch Installazione con MSI (msiexec.exe) Problemi di installazione: come ottenere un log dell installazione Creazione del pacchetto su un cd o un serer di file Creazione di un pacchetto di installazione silenziosa Esecuzione dell installazione silenziosa Messaggi di errore di installazione Appendice C. Procedure aanzate Istruzioni di esempio include/exclude Ripristino del database master Impostazione della modalità utente Appendice D. Indiiduazione dei problemi Appendice E. Messaggi Data Protection per SQL Informazioni particolari Marchi Glossario Indice analitico i IBM Tioli Storage Manager per database: Data Protection per Microsoft SQL Serer Installazione e Guida per l utente

7 Sommario degli aggiornamenti Le modifiche relatie a questa pubblicazione sono riportate di seguito. Settembre 2003, Versione 5 Rilascio 2.1 Questo rilascio contiene le seguenti modifiche: Supporto per Windows Serer Fare riferimento alla sezione Requisiti software e del sistema operatio a pagina 15. Sono disponibili pacchetti lingue separatamente installati. Fare riferimento a Pacchetti delle lingue a pagina 17 per informazioni dettagliate. Data Protection per SQL supporta SQL Serer 2000 (64-bit). Per ulteriori informazioni, consultare Requisiti software e del sistema operatio a pagina 15. Copyright IBM Corp. 1997, 2003

8 i IBM Tioli Storage Manager per database: Data Protection per Microsoft SQL Serer Installazione e Guida per l utente

9 Prefazione In questo manuale, IBM Tioli Storage Manager per Database Data Protection per Microsoft SQL Serer iene definito Data Protection per SQL. Data Protection per SQL esegue operazioni di backup in linea dei database di Microsoft SQL Serer nella memoria di Tioli Storage Manager. Tioli Storage Manager è un prodotto su licenza client-serer dierso che fornisce serizi di gestione della memoria in un ambiente di computer a più piattaforme. In questo documento, il termine Windows (se non diersamente specificato) fa riferimento ai seguenti sistemi operatii: Windows NT Serer Windows 2000 Serer Windows Serer 2003 In questo documento, il termine SQL Serer (se non diersamente specificato) fa riferimento ai seguenti prodotti: SQL Serer 7.0 SQL Serer 2000 (32-bit) SQL Serer 2000 (64-bit) A chi si riolge questa pubblicazione I destinatari di questa pubblicazione sono installatori di sistema, utenti d.i sistema, e amministratori di sistema. In questo manuale, si presuppone una certa familiarità con le seguenti applicazioni: Microsoft SQL Serer Tioli Storage Manager Serer Client backup/archiio di Tioli Storage Manager API (Application Program Interface) di Tioli Storage Manager Si presume, inoltre, una certa conoscenza di uno dei seguenti sistemi operatii: Windows NT Serer Windows 2000 Serer Windows Serer 2003 Sito Web IBM Tioli Storage Manager Informazioni sul supporto tecnico e pubblicazioni sono disponibili al seguente indirizzo: Accendendo alla home page di Tioli Storage Manager, è possibile consultare altri argomenti. È inoltre possibile mantenersi aggiornati con le ultimissime informazioni relatie al prodotto Tioli Storage Manager. Copyright IBM Corp. 1997, 2003 ii

10 Pubblicazioni IBM Tioli Storage Manager Tabella 1. Pubblicazioni Tioli Storage Manager correlate Titolo IBM Tioli Storage Manager for Windows Backup-Archie Client Installation and User s Guide IBM Tioli Storage Manager for UNI Backup-Archie Clients Installation and User s Guide IBM Tioli Storage Manager for Windows Administrator s Guide IBM Tioli Storage Manager for Windows Administrator s Reference IBM Tioli Storage Manager per AI Administrator s Guide IBM Tioli Storage Manager for AI Administrator s Reference IBM Tioli Storage Manager for Sun Solaris Administrator s Guide IBM Tioli Storage Manager for Sun Solaris Administrator s Reference IBM Tioli Storage Manager Messages IBM Tioli Storage Manager Using the Application Program Interface IBM Tioli Storage Manager for Windows Storage Agent User s Guide Numero ordine GC GC GC GC GC GC GC GC SC GC GC Ulteriori informazioni sono presenti nelle seguenti pubblicazioni IBM. Tabella 2. Pubblicazioni IBM correlate Titolo Using Tioli Data Protection for Microsoft SQL Serer (IBM Redbook) Numero ordine SG Come contattare il supporto clienti Per questo o altri prodotti Tioli, è possibile contattare il supporto software Tioli IBM attenendosi ad una delle seguenti procedure: Visitare il sito di supporto software Tioli IBM Il database delle soluzioni supporto IBM contiene una quantità di articoli ed informazioni relatii ad informazioni sul backup ed il ripristino. Accedere a queste informazioni all indirizzo: IBMTioliStorageManagerforDatabases.html Fare clic sui link Consigli e suggerimenti, Soluzioni e Brei sul supporto nella tabella di ricerca delle informazioni. Iniare un PMR (problem management record) elettronico a IBMSERV/IBMLINK. È possibile accedere a IBMLINK dal sito Web IBM al seguente indirizzo: Iniare un PMR (problem management record) elettronico all indirizzo iii IBM Tioli Storage Manager per database: Data Protection per Microsoft SQL Serer Installazione e Guida per l utente

11 I clienti con problemi di udito possono isitare il sito TDD/TTY Voice Relay serices and Accessibility Center all indirizzo I clienti negli Stati Uniti possono telefonare al numero IBM-SERV ( ). Per i numeri di telefono in altri paesi, consultare il sito Web per il supporto clienti. È possibile consultare il manuale IBM Software Support Guide, disponibile al sito Web all indirizzo techsupport.serices.ibm.com/guides/handbook.html Quando si contatta il supporto software IBM, è necessario fornire tutte le informazioni di identificazione relatie alla propria società in modo da poter essere facilmente assistiti dal personale di supporto. Le informazioni di identificazione della società sono necessarie per eseguire la registrazione ed ottenere così supporto in linea al sito Web. Il sito Web per il supporto offre informazioni approfondite, compresa una guida ai serizi(ibm Software Support Guide); le domande frequenti (FAQ) e la documentazione relatia a tutti i prodotti software IBM, comprese le note sul rilascio, Redbooks, white papers, APAR e soluzioni. La documentazione per alcuni rilasci di prodotti è disponibile sia in formato PDF che HTML. Sono disponibile anche alcuni documenti tradotti in altre lingue. Tutte le pubblicazioni sono disponibili per essere scaricate o ordinate dal centro di pubblicazioni IBM: L azienda è particolarmente interessata a conoscere le impressioni dei clienti sui prodotti e la documentazione Tioli. È gradito qualsiasi suggerimento che abbia il fine di apportare eentuali miglioramenti. Se si desidera iniare commenti o suggerimenti, completare il nostro sondaggio selezionando il link Sondaggio nella barra di naigazione sinistra all indirizzo seguente: Preparare le seguenti informazioni quando si rilea un problema: Il numero della ersione, del rilascio, della modifica e del liello di serizio del serer Tioli Storage Manager Serer. È possibile ottenere queste informazioni immettendo il comando query status nella riga comandi di Tioli Storage Manager. Il numero della ersione, del rilascio, della modifica e del liello di serizio del client Tioli Storage Manager. È possibile ottenere queste informazioni immettendo il comando dsmc nella riga comandi. Il protocollo di comunicazione (ad esempio, TCP/IP), la ersione e il rilascio che si sta utilizzando. L attiità che si staa eseguendo nel momento in cui è stato rileato il problema, elencando i passaggi effettuati prima che si erificasse l errore. Il testo esatto dei messaggi di errore isualizzati. Prefazione ix

12 Conenzioni utilizzate in questo manuale In questo documento engono utilizzate conenzioni di tipi di carattere per termini e azioni specifici. Queste conenzioni hanno il seguente significato: Tabella 3. Conenzioni di tipi di carattere Esempio grassetto corsio corsio grassetto monospazio MAIUSCOLO Descrizione Comandi, parole chiae, ruoli di autorizzazione o altre informazioni che deono essere isualizzati in grassetto. Esempio: Eseguire il logon al serer come utente root. Valori o ariabili che deono essere isualizzati in corsio. Parole o frasi che si desidera mettere in risalto engono isualizzate in corsio. Esempio: Il nome nodo del nodo di produzione e del nodo di backup non deono essere gli stessi. Opzioni e parametri engono isualizzati in corsio grassetto. Esempio: Specificare il alore dell opzione compression. Directory, parametri, URL ed esempi di output engono isualizzati in monospazio. Esempio: Il prodotto è installato nella directory C:\program files\tioli\tsm\client\ba. Le ariabili di ambiente associate a Tioli Storage Manager, ai sistemi operatii, o a SQL Serer engono isualizzate in MAIUSCOLO. Esempio: Verificare che la ariabile di ambiente DSM_DIR sia impostata correttamente. Lettura dei diagrammi di sintassi Questa sezione descrie come leggere i diagrammi di sintassi utilizzati in questo manuale. Per leggere un diagramma di sintassi, seguire il percorso della riga. Leggere il diagramma da sinistra a destra e dall alto al basso. Il simbolo indica l inizio di un diagramma di sintassi. Il simbolo alla fine di una riga indica che il diagramma di sintassi continua alla riga successia. Il simbolo all inizio di una riga indica che il diagramma di sintassi continua dalla riga precedente. Il simbolo indica la fine di un diagramma di sintassi. Gli elementi della sintassi, quali parole chiae o ariabili, possono troarsi: Sulla riga (elemento necessario) Al di sopra della riga (elemento predefinito) Al di sotto della riga (elemento opzionale). x IBM Tioli Storage Manager per database: Data Protection per Microsoft SQL Serer Installazione e Guida per l utente

13 Descrizione del diagramma di sintassi Abbreiazioni: Le lettere maiuscole indicano il troncamento accettabile più bree. Se un elemento iene isualizzato solo in lettere maiuscole, non può essere troncato. Esempio KEYWOrd È possibile digitare l elemento in qualsiasi combinazione di lettere maiuscole o minuscole. In questo esempio, è possibile immettere KEYWO, KEYWORD o KEYWOrd. Simboli: Immettere questi simboli esattamente come engono isualizzati nel diagramma di sintassi. Variabili: Gli elementi in corsio minuscolo (nome_ar) indicano le ariabili. * Asterisco { } Parentesi graffe : Due punti, Virgola = Segno uguale - Trattino () Parentesi. Punto Spazio KEYWOrd nome_ar In questo esempio, è possibile specificare un nome_ar quando si immette il comando KEYWORD. Ripetizione: Una freccia erso sinistra indica che è possibile ripetere l elemento. Un carattere o spazio all interno della freccia indica che è necessario separare gli elementi ripetuti con quel carattere o spazio. Una nota a piè di pagina icino alla freccia fa riferimento al numero di olte per le quali è possibile ripetere l elemento. ripetere, ripetere (1) ripetere Note: 1 Specificare ripetere per 5 olte. Prefazione xi

14 Descrizione del diagramma di sintassi Opzioni necessarie: Quando due o più elementi si troano in pila e solo uno di essi si troa sulla riga, è necessario specificare uno degli elementi. Esempio A B C In questo esempio, è necessario scegliere A, B o C. Opzione facoltatia: Quando un elemento si troa al di sotto della riga, questo elemento è facoltatio. Nel primo esempio, è possibile scegliere A o nessun elemento. Quando due o più elementi si troano in pila al di sotto della riga, tutti gli elementi sono facoltatii. Nel secondo esempio, è possibile scegliere A, B o C o nessun elemento. A A B C Valori predefiniti: I alori predefiniti si troano al di sopra della riga. Il alore predefinito è selezionato, a meno che non enga sorascritto. È possibile sorascriere il alore predefinito includendo un opzione della pila al di sotto della riga. A B C In questo esempio, A è il alore predefinito. È possibile sorascriere A scegliendo B o C. È possibile anche specificare il alore predefinito esplicitamente. Scelte ripetibili: Una pila di elementi seguiti da una freccia erso sinistra indica che è possibile selezionare più di un elemento o, in alcuni casi, ripetere un singolo elemento. In questo esempio, è possibile scegliere qualsiasi combinazione di A, B o C. A B C xii IBM Tioli Storage Manager per database: Data Protection per Microsoft SQL Serer Installazione e Guida per l utente

15 Descrizione del diagramma di sintassi Frammenti di sintassi: In alcuni diagrammi, a causa della loro lunghezza, la sintassi dee essere frammentata. Il nome del frammento iene isualizzato tra barre erticali nel diagramma. Il frammento esteso iene isualizzato tra barre erticali nel diagramma, dopo un intestazione con il nome dello stesso frammento. Esempio Nome del frammento Nome del frammento: A B C Prefazione xiii

16 xi IBM Tioli Storage Manager per database: Data Protection per Microsoft SQL Serer Installazione e Guida per l utente

17 Tabelle 1. Pubblicazioni Tioli Storage Manager correlate iii 2. Pubblicazioni IBM correlate iii 3. Conenzioni di tipi di carattere......x 4. Funzioni della GUI di Data Protection per SQL Funzioni schede della GUI Comandi di Data Protection per SQL Parametri dei tipi di backup di Data Protection per SQL Parametri posizionali di Data Protection per SQL per ciascun comando Parametri facoltatii di Data Protection per SQL per ciascun comando Parametri posizionali di Data Protection per SQL Tipi di oggetto di backup di Data Protection per SQL Parametri facoltatii di Data Protection per SQL Opzioni di installazione silenziosa Funzioni dell installazione silenziosa (solo client di base) Funzioni dell installazione silenziosa (solo pacchetti lingua) Trasformazioni dell installazione silenziosa 138 Copyright IBM Corp. 1997, 2003 x

18 xi IBM Tioli Storage Manager per database: Data Protection per Microsoft SQL Serer Installazione e Guida per l utente

19 Capitolo 1. Introduzione a Data Protection per SQL Noità Data Protection per SQL consente di eseguire backup e ripristini in linea dei database di Microsoft SQL Serer sulla memoria di Tioli Storage Manager Serer utilizzando la riga comandi o la GUI (graphical user interface) su Windows NT, Windows 2000 e Windows Questo capitolo contiene le seguenti informazioni su Data Protection per SQL: Migrazione della ersione e coesistenza Caratteristiche Funzioni Sicurezza Prestazioni Considerazioni sulle strategie di backup Guida in linea Considerazioni su MSCS (Microsoft Cluster Serer) I parametri seguenti sono delle noità per Data Protection per SQL Versione 5.2.1: SQL Serer 2000 (64-bit) Data Protection per SQL supporta SQL Serer 2000 (64-bit) su Windows Serer 2003 (solo 64-bit). Fare riferimento a Requisiti software e del sistema operatio a pagina 15. Windows Serer 2003 Data Protection per SQL supporta Windows Serer Fare riferimento a Requisiti software e del sistema operatio a pagina 15. Pacchetti delle lingue Data Protection per SQL ersione fornisce un supporto linguistico nella forma di pacchetti lingue che è possibile installare separatamente. Se si desidera utilizzare una lingua diersa dall inglese, è necessario installare il pacchetto lingua desiderata. L inglese iene automaticamente installato con il codice base. Per informazioni dettagliate, fare riferimento alla sezione Pacchetti delle lingue a pagina 17. Migrazione della ersione e coesistenza IMPORTANTE Data Protection per SQL Versione utilizza le stesse conenzioni per la denominazione dei backup, nomi e posizioni dello spazio file e contenuti meta di Data Protection per SQL Versione Allo stesso modo della Versione 5.1.5, Data Protection per SQL Versione non è compatibile con Data Protection per SQL Versione 1. Non è possibile eseguire query o ripristini degli oggetti di backup creati dalla Versione 1 con la Versione o Di conseguenza, se si stanno ripristinando gli oggetti di backup creati dalla Versione 1, è necessario conserare la Versione 1 per tutto il tempo in cui tali oggetti resteranno memorizzati. Le ersioni e possono coesistere con la Versione 1. Tuttaia, come accade per la Versione 5.1.5, le interfacce di Data Protection per SQL Versione non sono compatibili con le interfacce della Versione 1. Non è fornito alcun programma Copyright IBM Corp. 1997,

20 di utilità per la migrazione che possa conertire gli script della riga comandi della Versione 1 nella sintassi della Versione Il programma di installazione della Versione non sostituisce la Versione 1 se già installata. Data Protection per SQL Versione è compatibile con Data Protection per SQL Versione 2.2x e Versione Caratteristiche di Data Protection per SQL Data Protection per SQL consente di gestire e proteggere i dati di SQL Serer, rendendo più semplici le seguenti operazioni: Esecuzione del backup di qualsiasi database SQL in ogni Tioli Storage Manager Serer. Esecuzione di backup completi o di log delle transazioni e ripristino dei database SQL. Esecuzione di backup con una arietà di opzioni possibili, ad esempio operazioni differenziali, di file e di gruppi. Per informazioni, fare riferimento alla sezione Backup del database del serer SQL a pagina 3. Esecuzione delle operazioni da più istanze del serer SQL Serer sullo stesso computer di Data Protection per SQL (per SQL Serer 2000). Nota: È possibile accedere ad un solo SQL Serer per ogni esecuzione di Data Protection per SQL dalla riga comandi o dalla GUI. Esecuzione di backup utilizzando stripe di dati in thread paralleli mediante sessioni parallele (fino a 32 stripe per SQL Serer 7.0 e a 64 stripe per SQL Serer 2000). Automatizzazione dei backup pianificati. Fare riferimento all Appendice A, Utilizzo dello scheduler Tioli Storage Manager, a pagina 129. Esecuzione di dierse operazioni di ripristino sugli oggetti di backup, ad esempio, riposizionamenti, ripristino per contrassegni con nome, e ripristini parziali di backup completi. Fare riferimento alla sezione Ripristino del database del serer SQL a pagina 5. Ripristino di backup dei database su diersi serer SQL. Data Protection per SQL Versione può ripristinare i backup del database eseguiti sulla ersione a 32-bit o a 64-bit di SQL Serer. Fare riferimento alla documentazione Microsoft per tutte le combinazioni supportate da Microsoft. Memorizzazione nei backup delle informazioni necessarie per ricreare o spostare i database o i file dei database SQL, ad esempio l ordinamento, la codepage, le informazioni Unicode, i gruppi di file e i nomi dei file logici e fisici. Le informazioni relatie agli oggetti meta engono conserate su Tioli Storage Manager Serer separatamente dagli oggetti di backup. Disattiazione di tutti gli oggetti attii, tutti gli oggetti di un particolare tipo di backup o specifici oggetti. Disattiazione di oggetti anteriori a un determinato numero di giorni. Fare riferimento alla sezione Disattiazione del database di SQL Serer a pagina 7. Impostazione della scadenza automatica degli oggetti di backup in base al limite della ersione e al periodo di conserazione. Fare riferimento alla sezione Requisiti e suggerimenti relatii alla politica Tioli Storage Manager a pagina 24. Richiesta di informazioni a qualsiasi serer SQL locale o a qualsiasi Tioli Storage Manager Serer collegato su database, stato e configurazione.fare riferimento alla sezione Query di Data Protection per SQL a pagina 6. Controllo dei risultati nel log delle attiità di Data Protection per SQL ed eliminazione dei dati dal log automatica. Impostazione delle opzioni di connessione di Tioli Storage Manager su Tioli Storage Manager Serer. 2 IBM Tioli Storage Manager per database: Data Protection per Microsoft SQL Serer Installazione e Guida per l utente

21 Impostazione delle opzioni sulle prestazioni e sulla sicurezza di Tioli Storage Manager. Fare riferimento alla sezione Sicurezza di Data Protection per SQL a pagina 8. Partecipazione ai cluster di failoer MSCS e Windows Fare riferimento alla sezione Esecuzione di Data Protection per SQL su MSCS a pagina 13. Applicazione delle funzioni di cluster di failoer (per la gestione o il ripristino del database master) senza rimuoere il serer dal cluster. Possibilità di utilizzo una guida sensibile al contesto, una guida per le attiità e una guida concettuale in linea. Fare riferimento alla sezione Guida in linea a pagina 13. Visualizzazione della documentazione in linea di Data Protection per SQL. Supporto internazionale Funzioni di Data Protection per SQL Data Protection per SQL fornisce le seguenti funzioni: Backup (pagina 3) Ripristino (pagina 5) Query (pagina 6) Disattiazione (pagina 7) Backup del database del serer SQL Le operazioni di backup consentono di creare la copia di un database del serer SQL, completa o parziale, sui supporti di memoria di Tioli Storage Manager. Data Protection per SQL fornisce i meccanismi di selezione e la logica necessari per eseguire il backup e il ripristino dei dati SQL. Ad esempio, dopo aer aiato un operazione di backup, Data Protection per SQL: 1. Aia una sessione con Tioli Storage Manager Serer utilizzando l API di Tioli Storage Manager e le informazioni contenute nel file di opzioni del client. 2. Aia una sessione con il serer SQL utilizzando l interfaccia SQL-DMO. 3. Indica al serer SQL, mediante l interfaccia SQL VDI, di aiare il backup degli oggetti del database selezionati. 4. Ricee i dati dal serer SQL e li inia a Tioli Storage Manager Serer. 5. Chiude le sessioni di Tioli Storage Manager e di SQL Serer. Note: 1. Data Protection per SQL è in grado di comprimere i dati SQL prima di iniarli a Tioli Storage Manager Serer. 2. Metadati: Durante l esecuzione del backup, Data Protection per SQL consera le informazioni relatie al serer SQL e al database. Al termine del backup, tali informazioni saranno disponibili per le operazioni di query e di ripristino. Le informazioni, che comprendono i nomi e le dimensioni dei gruppi dei file del database e dei singoli file, engono memorizzate insieme ai dati del database, come oggetto secondario. Tale oggetto iene definito metadati. I metadati sono necessari solo per ottenere informazioni sui singoli file e gruppi di file del database. Data Protection per SQL dispone di una asta gamma di tipi di backup, oltre ai backup completi e di log, utili quando non si desidera eseguire il backup di un database completo o quando questa operazione risulta poco pratica a causa del tempo di backup disponibile o ai requisiti delle prestazioni. Data Protection per SQL consente di eseguire sei tipi di backup: Capitolo 1. Introduzione a Data Protection per SQL 3

22 Backup completo del database Data Protection per SQL esegue il backup di un intero database del serer SQL e della parte del log delle transazioni necessaria affinché lo stato del database risulti consistente. I backup completi o differenziali contengono informazioni sufficienti proenienti da tutti i log delle transazioni associati, affinché il backup risulti consistente. La parte del log inclusa, contiene solo le transazioni che aengono a partire dall aio del backup fino al suo completamento. Nota: Per ottenere l equialente di un backup completo, non è necessario eseguire l operazione di backup completo, in quanto SQL Serer identifica come backup completo la copia di tutti i gruppi o file di un database più i relatii log. Un backup di base può essere completo, di gruppo, di file o di serie. Backup differenziale Data Protection per SQL esegue il backup solo delle pagine dei dati di un database del serer SQL che sono state modificate dopo l esecuzione dell ultimo backup completo e di una parte del log delle transazioni..uesta operazione equiale ad un backup incrementale sul client di backup/archiio di Tioli Storage Manager. Backup di log Data Protection per SQL esegue il backup solo del contenuto del log delle transazioni del database del serer SQL creato dopo l esecuzione dell ultimo backup di log. Per eseguire il primo backup, è necessario aer già eseguito un backup completo o un backup equialente. I backup di log normalmente engono eseguiti dopo i backup completi. La parte del log inclusa nei backup completi e differenziali, non è equialente a un backup di log. Inoltre, nei backup completi e differenziali, il log non iene troncato, così come aiene nei backup di log. Tuttaia, un backup di log eseguito subito dopo un backup differenziale o completo, conterrà le stesse transazioni degli altri backup. I backup di log non sono cumulatii come i differenziali, quindi doranno essere applicati ad un oggetto di backup di base nell ordine corretto. Nota: Un backup di log in ambiente SQL Serer non è equialente ad un backup incrementale in ambiente Tioli Storage Manager. Backup di file Data Protection per SQL esegue il backup solo del contenuto di un determinato file logico del serer SQL. Consentendo all utente di eseguire il backup di più serie di file durante diersi backup pianificati, la pianificazione per il backup di database molto ampi iene molto semplificata. Fatta eccezione per il backup completo, i backup di file, gruppi e serie deono essere seguiti da un backup di log. Backup di gruppo Data Protection per SQL esegue il backup solo del contenuto di un determinato gruppo di file del serer SQL. In tal modo è possibile eseguire il backup della serie di tabelle del database e degli indici interni a un determinato gruppo di file. Backup di serie Data Protection per SQL esegue il backup del contenuto di un determinato gruppo di file o dei singoli file del serer SQL. 4 IBM Tioli Storage Manager per database: Data Protection per Microsoft SQL Serer Installazione e Guida per l utente

Pianificazione, installazione e configurazione di Host On-Demand

Pianificazione, installazione e configurazione di Host On-Demand IBM Rational Host On-Demand Versione 11.0 Pianificazione, installazione e configurazione di Host On-Demand SC13-4200-00 IBM Rational Host On-Demand Versione 11.0 Pianificazione, installazione e configurazione

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Rational Asset Manager, versione 7.1

Rational Asset Manager, versione 7.1 Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Note Prima di utilizzare queste informazioni e il prodotto

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Data Sheet IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Panoramica Le medie aziende devono migliorare nettamente le loro capacità

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Guida introduttiva 1 Informazioni sul documento Questo documento descrive come installare e iniziare ad utilizzare

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

La procedura di registrazione prevede cinque fasi: Fase 4 Conferma

La procedura di registrazione prevede cinque fasi: Fase 4 Conferma Guida Categoria alla registrazione StockPlan Connect Il sito web StockPlan Connect di Morgan Stanley consente di accedere e di gestire online i piani di investimento azionario. Questa guida offre istruzioni

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT)

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT) Wi-Fi Amantea Il Comune di Amantea offre a cittadini e turisti la connessione gratuita tramite tecnologia wi-fi. Il progetto inserisce Amantea nella rete wi-fi Guglielmo ( www.guglielmo.biz), già attivo

Dettagli

Altre opzioni Optralmage

Altre opzioni Optralmage di Personalizzazione delle impostazioni............ 2 Impostazione manuale delle informazioni sul fax......... 5 Creazione di destinazioni fax permanenti................ 7 Modifica delle impostazioni di

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito:

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito: Autore : Giulio Martino IT Security, Network and Voice Manager Technical Writer e Supporter di ISAServer.it www.isaserver.it www.ocsserver.it www.voipexperts.it - blogs.dotnethell.it/isacab giulio.martino@isaserver.it

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Parallels Plesk Panel

Parallels Plesk Panel Parallels Plesk Panel Notifica sul Copyright ISBN: N/A Parallels 660 SW 39 th Street Suite 205 Renton, Washington 98057 USA Telefono: +1 (425) 282 6400 Fax: +1 (425) 282 6444 Copyright 1999-2009, Parallels,

Dettagli

Software Emeris Communication Manager

Software Emeris Communication Manager ecm Software Emeris Communication Manager Manuale operativo Fantini Cosmi S.p.A. Via dell Osio 6 20090 Caleppio di Settala MI Tel 02.956821 - Fax 02.95307006 e-mail: info@fantinicosmi.it http://www.fantinicosmi.it

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Declinazione di responsabilità e informazioni sul copyright Le informazioni contenute nel presente documento rappresentano le conoscenze

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno

GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno La Vista CAS L ambiente di lavoro Le celle Assegnazione di una variabile o di una funzione / visualizzazione

Dettagli

Sizing di un infrastruttura server con VMware

Sizing di un infrastruttura server con VMware Sizing di un infrastruttura server con VMware v1.1 Matteo Cappelli Vediamo una serie di best practices per progettare e dimensionare un infrastruttura di server virtuali con VMware vsphere 5.0. Innanzitutto

Dettagli

Import Dati Release 4.0

Import Dati Release 4.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Import Dati Release 4.0 COPYRIGHT 2000-2005 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

Arcserve Replication and High Availability

Arcserve Replication and High Availability Arcserve Replication and High Availability Guida operativa per Oracle Server per Windows r16.5 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

Plesk Automation. Parallels. Domande tecniche più frequenti

Plesk Automation. Parallels. Domande tecniche più frequenti Parallels Plesk Automation Primo trimestre, 2013 Domande tecniche più frequenti Questo documento ha come scopo quello di rispondere alle domande tecniche che possono sorgere quando si installa e si utilizza

Dettagli

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4)

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4) Guida al nuovo sistema di posta CloudMail UCSC (rev.doc. 1.4) L Università per poter migliorare l utilizzo del sistema di posta adeguandolo agli standard funzionali più diffusi ha previsto la migrazione

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

6. Moto in due dimensioni

6. Moto in due dimensioni 6. Moto in due dimensioni 1 Vettori er descriere il moto in un piano, in analogia con quanto abbiamo fatto per il caso del moto in una dimensione, è utile usare una coppia di assi cartesiani, come illustrato

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1 Tutorial Configuration Managment Configurare il servizio EC2 su AWS Pagina 1 Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. PROGRAMMI NECESSARI... 4 3. PANNELLO DI CONTROLLO... 5 4. CONFIGURARE E LANCIARE UN ISTANZA...

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Progettisti dentro e oltre l impresa MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Pag 1 di 31 INTRODUZIONE Questo documento ha lo scopo di illustrare le modalità di installazione e configurazione dell

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5 Guida introduttiva Rivedere i requisiti di sistema e seguire i facili passaggi della presente guida per distribuire e provare con successo GFI FaxMaker. Le informazioni e il contenuto del presente documento

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Istruzioni sull aggiornamento per i modelli di navigazione: AVIC-F40BT, AVIC-F940BT, AVIC-F840BT e AVIC-F8430BT

Dettagli

Express Import system

Express Import system Express Import system Manuale del destinatario Sistema Express Import di TNT Il sistema Express Import di TNT Le consente di predisporre il ritiro di documenti, pacchi o pallet in 168 paesi con opzione

Dettagli

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali DynDevice ECM La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali Presentazione DynDevice ECM Cos è DynDevice ICMS Le soluzioni di DynDevice

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

Le Reti Informatiche

Le Reti Informatiche Le Reti Informatiche modulo 10 Prof. Salvatore Rosta www.byteman.it s.rosta@byteman.it 1 Nomenclatura: 1 La rappresentazione di uno schema richiede una serie di abbreviazioni per i vari componenti. Seguiremo

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale Protezio Protezione Protezione Protezione di tutti i dati in ogni momento Acronis Backup & Recovery 11 Affidabilità dei dati un requisito essenziale I dati sono molto più che una serie di uno e zero. Sono

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail Xerox WorkCentre M118i Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail 701P42705 Questa guida fornisce un riferimento rapido per l'impostazione della funzione Scansione su e-mail su Xerox WorkCentre

Dettagli

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad Attraverso questo applicativo è possibile visualizzare tutti gli ingressi del DVR attraverso il cellulare. Per poter visionare le immagini

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

La piattaforma IBM Cognos

La piattaforma IBM Cognos La piattaforma IBM Cognos Fornire informazioni complete, coerenti e puntuali a tutti gli utenti, con una soluzione economicamente scalabile Caratteristiche principali Accedere a tutte le informazioni in

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

RefWorks Guida all utente Versione 4.0

RefWorks Guida all utente Versione 4.0 Accesso a RefWorks per utenti registrati RefWorks Guida all utente Versione 4.0 Dalla pagina web www.refworks.com/refworks Inserire il proprio username (indirizzo e-mail) e password NB: Agli utenti remoti

Dettagli

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Assistenza tecnica Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero

Dettagli

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili 2012 NETGEAR, Inc. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte della presente pubblicazione può essere riprodotta, trasmessa, trascritta,

Dettagli

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it IDom MANUALE UTENTE Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it 2 COPYRIGHT Tutti i nomi ed i marchi citati nel documento appartengono ai rispettivi proprietari. Le informazioni

Dettagli

AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD

AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD 1.1 Premessa Il presente documento è una guida rapida che può aiutare i clienti nella corretta configurazione del software MOZILLA THUNDERBIRD

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

Windows Compatibilità

Windows Compatibilità Che novità? Windows Compatibilità CODESOFT 2014 é compatibile con Windows 8.1 e Windows Server 2012 R2 CODESOFT 2014 Compatibilità sistemi operativi: Windows 8 / Windows 8.1 Windows Server 2012 / Windows

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

Guida rapida di IBM SPSS Statistics 20

Guida rapida di IBM SPSS Statistics 20 Guida rapida di IBM SPSS Statistics 20 Nota: Prima di utilizzare queste informazioni e il relativo prodotto, leggere le informazioni generali disponibili in Note legali a pag. 162. Questa versione si applica

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server FileMaker Server 13 Guida di FileMaker Server 2010-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono

Dettagli

www.sms2biz.it Soluzioni professionali per la gestione e l invio di SMS

www.sms2biz.it Soluzioni professionali per la gestione e l invio di SMS www.sms2biz.it Soluzioni professionali per la gestione e l invio di SMS Introduzione La nostra soluzione sms2biz.it, Vi mette a disposizione un ambiente web per una gestione professionale dell invio di

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

CAP. 5 Gli altri impianti termoelettrici

CAP. 5 Gli altri impianti termoelettrici CAP. 5 Gli altri impianti termoelettrici. Cogenerazione La cogenerazione è definita come produzione combinata di elettricità e di calore, entrambi intesi come effetti utili, con un processo in cascata.

Dettagli

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005 Appunti sugli Elaboratori di Testo D. Gubiani Università degli Studi G.D Annunzio di Chieti-Pescara 19 Luglio 2005 1 Cos è un elaboratore di testo? 2 3 Cos è un elaboratore di testo? Cos è un elaboratore

Dettagli

Configurazione avanzata di IBM SPSS Modeler Entity Analytics

Configurazione avanzata di IBM SPSS Modeler Entity Analytics Configurazione avanzata di IBM SPSS Modeler Entity Analytics Introduzione I destinatari di questa guida sono gli amministratori di sistema che configurano IBM SPSS Modeler Entity Analytics (EA) in modo

Dettagli

Sistemi Operativi. Interfaccia del File System FILE SYSTEM : INTERFACCIA. Concetto di File. Metodi di Accesso. Struttura delle Directory

Sistemi Operativi. Interfaccia del File System FILE SYSTEM : INTERFACCIA. Concetto di File. Metodi di Accesso. Struttura delle Directory FILE SYSTEM : INTERFACCIA 8.1 Interfaccia del File System Concetto di File Metodi di Accesso Struttura delle Directory Montaggio del File System Condivisione di File Protezione 8.2 Concetto di File File

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

APPENDICE 3 AL CAPITOLATO TECNICO

APPENDICE 3 AL CAPITOLATO TECNICO CONSIP S.p.A. APPENDICE 3 AL CAPITOLATO TECNICO Manuale d uso del programma Base Informativa di Gestione (BIG), utilizzato per la raccolta delle segnalazioni ed il monitoraggio delle attività di gestione

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

CWS32-H01 Soluzione Software Professionale per Monitoraggio & Telecontrollo Web

CWS32-H01 Soluzione Software Professionale per Monitoraggio & Telecontrollo Web CWS32-H01 Soluzione Software Professionale per Monitoraggio & Telecontrollo Web Attenzione!! Rif. Rev. 2.2 www.cws32.it Questa presentazione non sostituisce il manuale operativo del prodotto, in quanto

Dettagli

DBMS (Data Base Management System)

DBMS (Data Base Management System) Cos'è un Database I database o banche dati o base dati sono collezioni di dati, tra loro correlati, utilizzati per rappresentare una porzione del mondo reale. Sono strutturati in modo tale da consentire

Dettagli

Modello OSI e architettura TCP/IP

Modello OSI e architettura TCP/IP Modello OSI e architettura TCP/IP Differenza tra modello e architettura - Modello: è puramente teorico, definisce relazioni e caratteristiche dei livelli ma non i protocolli effettivi - Architettura: è

Dettagli

FS-1118MFP. Guida all'installazione dello scanner di rete

FS-1118MFP. Guida all'installazione dello scanner di rete FS-1118MFP Guida all'installazione dello scanner di rete Introduzione Informazioni sulla guida Informazioni sul marchio Restrizioni legali sulla scansione Questa guida contiene le istruzioni sull'impostazione

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali TeamPortal Servizi integrati con ambienti Gestionali 12/2013 Modulo di Amministrazione Il modulo include tutte le principali funzioni di amministrazione e consente di gestire aspetti di configurazione

Dettagli

GUIDA DELL UTENTE IN RETE

GUIDA DELL UTENTE IN RETE GUIDA DELL UTENTE IN RETE Memorizza registro di stampa in rete Versione 0 ITA Definizione delle note Nella presente Guida dell'utente viene utilizzata la seguente icona: Le note spiegano come intervenire

Dettagli