Una vita da Unitalsiana

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Una vita da Unitalsiana"

Transcript

1 Ph Antonio Gibotta a M a r o n n a c a c c u m p a g n a! I l s a l o t t o d e l l U n i t a l s i N a p o l i La nostra «Pupa» N. 5 - Giugno 2014 Una vita da Unitalsiana Unitalsi Napoli Pellegrinaggio Bambini Campania

2 Don Enzo Di Mauro (Assistente Ecclesiastico) Crescere insieme " NON C EUCARESTIA SENZA MISSIONE" La vita cristiana inti it e r n it c n Di, essenzial ente c uni ne c n es e c n gni ratell. Chi sc re questa verit n a entale c e quel ercante ella arab la evangelica: ven e tutt, lascia gni c sa, si libera a tutt ci che u stac larl e si ette alla ricerca el v lt i Di. Di la sua bra a. Cerca s l Lui. Serve s l Lui, A a s l Lui. S l Di u saziare la sua a e e sete i verit, i in init i ass lut. La Sacra Scrittura, Par la i Di, iventa la sua gui a re erita e abituale, la reghiera silenzi sa, r lungata e c ntinua c stituisce la sua aggi re ccu azi ne; in essa inv ca, su lica, gri a il su n e e atten e una ris sta a c lui che n tte e gi rn cerca. In gni ra rt i c uni ne viene il ent in cui le ar le n n bastan a es ri ere tutta la ricchezza e la ec n it ell'a re. Subentra c s il n, il n i s, il n t tale. questa la l gica i es. N n gli bastan le ar le. Pri a ci arla, i ha bis gn el n t tale i s. Lui si na t tal ente. Quin i iventa c r at e sangue versat. Ecc la c uni ne. Ecc all ra che l'eucarestia e uca alla Testi nianza, al Servizi, alla Carit. La Testi nianza... An ate in tutt il n e re icate il vangel... Il Servizi... Vi h at l'ese i... La Carit... Fuggite il ale c n rr re...n n s arlate gli uni egli altri. All ra la n stra a iglia unitalsiana tr essere il ri less ella Luce i Crist, all ra il n str ca in sar i r ntat sulle r e i Crist, all ra sare certi i aver acc lt es, la arte igli re che n n ci sar t lta. Vivere l'eucarestia lasciarsi an are, lasciarsi a errare all' n a i es Crist e seguirla. Dice n T nin Bell : "I v rrei es rtarvi, cari ratelli, a un i vivere i abban nat, i liber. Sentitevi u ini liberi, u ini che n n s n incastrati in un siste a, bbia avere la c scienza che n i sia c r i Crist cr ci iss nella st ria. L'Eucarestia un scan al a vivere in in n. L Eucaristia il sacra ent ella resenza a r sa i Di tra gli u ini, a anche l i egn i una vita vissuta c n a re e er a re a arte ei cristiani erch tutta l u anit entri nel Regn. L Eucaristia i e isce ai n stri cchi la i ia s irituale che si er a al terren e all u an ; ci a s llevare l sguar vers l alt, vers Crist, vers la atria celeste! il ger e ell eternit nel n ; la resenza ei cieli nu vi e ella terra nu va, la s inta r ulsiva er i cristiani a inch il l r erat nel n sia in vista ell inc ntr c n Crist, sia l era i giustizia che li ren e egni i arteci are alla esta eterna i cui quella isterica el sacra ent segn e richia. L Eucaristia n n aura ella st ria, uga vers il ciel, i entican la terra; anzi: la ivinizzazi ne el n. C e il ane e il vin er le ar le i Crist iventan il c r e il sangue santissi i i es, tras r an la ateria e ren en la LA PRESENZA, c s la vita i n i cristiani, ali entata a questa nte i eternit, ci ren e ca aci i tras r are la st ria, i avvicinarla a Di. C e l Eucaristia n n il r tt ell u, a grazia all alt che chie e a n i l i itazi ne, la testi nianza, l inc ntr ; ugual ente n i n n sia al n, a sia nel n e in ess bbia inc ntrare Crist, seguirl e testi niarl. Ecc il senti ent che ani a i cristiani nel n : la gi ia! i ia erch stia in ca in In quest n str erc rs i crescita s irituale ci sia sti c e biettiv un ca bia ent er vivere c e su i isce li ve l A re l essenziale ella n stra vita. Ma a ve viene la rza i quest ca bia ent? S ess accia es erienza ella n stra ragilit u ana, e la v l nt a s la n n basta. Anc ra una v lta, are quest ass in avanti, s stenuti a Pa a Francesc M vi ent e er ezza. S n i ue atteggia enti che Pa a Francesc ha suggerit ai cristiani er n n lasciarsi trav lgere alle vicen e e alle i ic lt che qu ti iana ente ev n a r ntare. Il vesc v i R a ha ri r st il racc nt el tentativ i la i are Pa l e Barnaba a I c ni a arte ei agani e ei giu ei. Tentativ al quale i ue s ugg n. Pa l in artic lare ugge e c incia a evangelizzare, stran c s la ca acit i inc inciare se re, i n n lasciarsi an are alle la entele. Egli ha il cu re iss vers quella che sa essere la sua issi ne, evangelizzare. E il su l atteggia ent giust el cristian. Il Pa a ha in icat ue requisiti necessari er la vita el cristian : vi ent e er ezza. Cu re iss, cu re er, a in c ntinu vi ent Don Alessandro Overa Il P nte ice ha i richia at l e is i ell inc ntr i Pa l c n il aralitic. Il su cu re iss gli a ca ire che quell u l, aralitic, aveva la e e er essere guarit. Pa l, ha r seguit, cert n n si as ettava la reazi ne ella gente che aveva assistit alla guarigi ne. In realt ci u una icc la riv luzi ne, erch tutti cre evan che Barnaba sse Zeus e Pa l Her es. Pa l ha att atica er c nvincerli che l r eran u ini. E ecc che si assa ha n tat anc ra il vesc v i R a a un altr stat ani, a una atica, erch la gente v leva n rarli a irittura c n un sacri ici. Pa l atica er s iegare l r che c un s l Di E er arl qui n n arla i es iretta ente, a nella l r lingua gli arla el Di Creat re, stran i sa er iscernere il giust c n cui arlare. Queste ha a er at il P nte ice s n le vicen e u ane nelle quali Pa l viveva. E n i ne abbia tante, tutti n i. N i sia ra tante vicen e che ci u v n a una arte all altra, a abbia chiest la grazia i avere il cu re iss c e l aveva Pa l er n n la entarsi ella ersecuzi ne, er an are a cercare un altra citt, er inc inciare a re icare a l, er guarire un a alat, er ren ersi c nt che quell u aveva la e e su iciente er essere guarit. E i cal are questa gente entusiasta che v leva are un sacri ici. P i r cla are che c un s l Di c n il l r linguaggi culturale. Nel Vangel ha quin i r seguit il P nte ice ri eren si al bran i i vanni (14, 21-26) es ci ice una c sa: Vi h ett queste c se entre s n anc ra ress i v i, a il Paraclit, l S irit Sant che il Pa re an er in i n e, lui vi insegner gni c sa e vi ric r er tutt ci che i vi h ett. Dunque il cu re eve essere iss nell S irit Sant, un n che es ci ha an at. Pa l aveva il su cu re iss nell S irit Sant e tutti n i, se v glia tr vare er ezza nella n stra vita tra le vicen e u ane che tutti n i abbia, bbia an are a lui. Lui nel n str cu re, l abbia ricevut nel battesi. L S irit Sant ci rza, ci questa er ezza er an are avanti nella vita tra tante vicen e.

3 A RI-ECCOMI Giovanna «Pupa» Bagnulo Era il 1978 quan, in c agnia i a ici, eci il i ri viaggi a L ur es c e ellegrina. Ai ie i ella r tta, nel ve ere tant l re, a anche tanta e e e tanta serenit, i sentii una rivilegiata e ecisi che avrei vut are qualc sa in ca bi ell en r e c inv lgi ent e tiv che quella visi ne aveva generat in e. C s r isi alla Vergine che, in a quan le rze e l avesser er ess, avrei ert la ia era c e Da a. Nel i ri ellegrinaggi a s rella, ebbi la rtuna i avere c e ca sala una ers na eccezi nale, Maria Vel tti, una nna i en r e e e. Maria, na letana verace, i illu in sulle 3 c se n a entali ella vita Unitalsiana e es ri en si in ialett (che ca isc er etta ente, a n n s n in gra i ri rtare c rretta ente er iscritt ) i isse letteral ente Tre s ng e c se i rtant: a Mar nna, e al t e l ani a t ja. Si ensi r tu ie sar se e chist, all ra sarr i na er tta unitalsi na. Tutt riest nun c nta. Quelle ar le n n le h ai i i enticate e h cercat i etterle se re in ratica. Dev ire che, a ggi, ci i se re riuscit e che, n n stante i iei 86 anni r ai c iuti, c ntinu a arteci are alle attivit c n la stessa gi ia e l stess entusias. C n quest i essaggi s er i tras erire a chi, s l a c, si a acciat al icc l /gran e n Unitalsian, l'i ea che i ellegrinaggi n n c stituisc n una eta (raggiunta la quale, gni era i assistenza ebba ritenersi esaurita), bens un unt i artenza se re nu v er rire, a chi ne ha bis gn, s li ariet, a ett, a icizia e tant tant a re. Quest erch, ai n stri a ici a alati, n n u bastare il balsa e i er i chi gi rni i s ensieratezza e i svag, a necessari ri anere in c ntatt c stante c n l r e c inv lgerli eri ica ente in iniziative che ssan ravvivare nei l r cu ri la gi ia e il ric r ei enti, se re intrisi i eravigli sa s iritualit, se ur tr brevi, el ellegrinaggi att insie e. Pur ersisten nella er a v l nt i c ntinuare a are il i icc l c ntribut alla causa c une, s n c nsa ev le i quant tale c ntribut sia ggi li itat ; i erva e la gi ia i sa ere che tante s relle e ratelli Unitalsiani s n iena ente erativi, aven gi ricevut il testi ne a chi si vut arren ere agli acciacchi ell et, e tanti altri sarann r nti a iniziare. Verr c s se re er etrata la eravigli sa sta etta ella s li ariet che a se re caratterizza l Unitalsi e i su i c nenti. Ecc che ggi, 40 ellegrinaggi a L ur es e 26 a L ret, ev c n essare che gni v lta, ri a ella artenza, r v la stessa e zi ne, la stessa ansia e la stessa gi ia i all ra! Ecc erch i sent i ire che: NON SEI UNITALSIANO SE.. Alla ine i ciascun ellegrinaggi, a L ur es a L ret che sia, nell all ntanarti alla Vergine n n le ai la s lenne r essa i t rnare a tr varla anc ra una v lta, in c agnia egli a ici a alati, e se n n tieni se re e e all i egn assunt. Avanti tutta, inch n str Sign re i re uter eritev le i c ntribuire alla vita e alla i usi ne el essaggi Unitalsian. a Mar nna c accu agna

4 La rubrica di Gigetto Valentina Aversa 18 Maggi inizia l avventura!!! Part er L ur es c n il tren ell UNITALSI. E la sec n a v lta che ci va, a c e se sse un es erienza nu va er e, in atti, la ri a v lta u circa 20 anni a, a ggi tutt ivers art a s la, n n c nessun ella ia a iglia c n e, i iei genit ri s n v lati via e ia s rella n n u venire! S n e zi nata e un i aurita Quest quell che ensav la attina ella artenza entre Carl tta i acc agnava alla stazi ne. P i, er, la aura e l a rensi ne s n s ariti er lasciare il st a una gran e gi ia e un gran e benessere! Il viaggi stat un atic s, a le ers ne che s n state c n e s n state tutte eccezi nali, i hann curata, accu ita e c cc lata c n un a re e una sensibilit che anc ra a ess i rie i n il cu re. Il st bellissi e l at s era che l circ n a i gran e serenit, i se brava i n n essere una ers na isabile, anche gli altri a alati n n i acevan i ressi ne, c e s ess i succe e, i sentiv arte i una gran e a iglia. H vissut gi rni in i enticabili e s er i ter artire gni ann, erch anche se n n guarisc e n n guarir ai, h assistit c unque a un irac l : quell ell a re e ella s li ariet e er quest ringrazi la Ma nna. S i aver inc ntrat tanti a ici, bu ni a ici, s che c qualcun altr che si re ccu a er e e s n elice!

5 La Super Braciata AIUTACI AD AIUTARE I NOSTRI BIMBI BRACIATA CON E PER AMORE!!!! di Maria Rosaria Cariello, Fabio Cesaro e Salvatore Ciampa Inizi c n una celebre rase i Ma re Teresa: "Quell che n i accia s l una g ccia nell' cean a se n n l acessi l' cean avrebbe una g ccia in en Tutt ha inizi nel ese i a rile c e gni ann sia artiti c n l U.N.I.T.A.L.S.I. er il ellegrinaggi ba bini irezi ne L ur es! C e s iegare questa es erienza a chi n n l ha ai vissuta? E un viaggi ricc i e zi ni, i ssibile a s iegare a ar le v rrei c unque tentare... v rrei r vare a racc ntare ci che gli cchi el cu re hann vist : hann vist es nelle ga be senza rza, nelle ani e r i, nelle ani e s le, nei v lti scavati alla s erenza e all in i erenza ella gente; hann vist ianti, silenzi, ani che c n atica si c ngiung n er regare a hann anche vist s rrisi, s li ariet, c n ivisi ne, hann vist u ini che aiutan altri u ini, restan l r le ani, le ga be, la v ce, nan gli il cu re in un icc l ang l i Para is, ecc c s L ur es: L AMORE!!! C e nasce l event el 4 giugn la Su er Braciata? Nasce c n l esigenza i racc gliere n i er are ai ba bini la ssibilit, l ann r ssi, i artire er L ur es, n n s l a ba bini a alati a anche a ba bini che, i se lice ente, n n hann ssibilit ec n iche, acen vivere l r una setti ana agica e s rattutt nan l r una s eranza!!! Tutt ha inizi a una izzata : una v lta rit rnati al viaggi, i Maria R saria, insie e a un altr v l ntari Fabi, abbia rganizzat una ri atriata tra ellegrini e v l ntari erava circa 150 ers ne, stata una serata bellissi a, caratterizzata a un at s era unica, se brava i essere rit rnati a L ur es Quella sera l'i ac lata C ncezi ne i L ur es ci ha at un segn i rtante ella sua resenza: alzan gli cchi al ciel, in atti, Fabi e i, abbia vist una statua bellissi a ella Ma nna che ci guar ava all alt Da quella serata s n avanzati circa 300 eur, erci arlan ne c n un altr v l ntari, Salvat re ci sia chiesti: a erch n n rganizzare altre serate cercan i racc gliere altri n i? E c s che nat tutt : a una se lice izzata!!! Ma tant se lice n n veva essere, vist ci che ha generat e che s eria, c ntinuer a generare Ora l ss ire: s n certa che era gi tutt scritt a Lei, ietr l event ella Su er Braciata c e er gli altri che seguirann, ietr la c n scenza ia, i Fabi e i Salvat re c la Sua an, la an ella Ma nna i L ur es!!! Abbia vist la Sua an in tante c se, in atti, gnun nel su icc l, ha nat la sua c llab razi ne, anche lti i ren it ri ci hann aiutat ec n ica ente. Tra le ers ne che ci hann at una an v gli ric r are Cinzia che ha cercat i rtare all event qualche ers naggi a s... E arrivan al l cale chi tr via a acc glierci? Di nu v Lei, l'i ac lata C ncezi ne... L intero ricavato sarà destinato a portare a Lourdes bambini mai partiti con il nostro treno

6 FEDERNAT Fe erazi ne Nazi nale A at ri Tr tt per U.N.I.TA.L.S.I. Napoli Le c rse i i rtanti el calen ari estiv i tr tt e i gal s tt le stelle, un ricc cartell ne i serate usicali, s ettac li, eventi, cine a all'a ert, ca us estiv e gastr n ia in r gra a nel arc ver e ell'i r i Agnan al 18 giugn al 31 ag st. T rna nei giar ini ell'i iant i ic i via Ra aele Ruggier, "ESTATE AL PARCO DELL'IPPODROMO 2014" il tra izi nale cartell ne estiv i Agnan e icat a chi resta in citt. L'iniziativa, che a anni c niuga i ica, relax e iverti ent urante i cal i esi i lugli e ag st, rganizzata alla s ciet i gesti ne I r i Parten ei c n il atr cini i Mi aa, Regi ne Ca ania, C une i Na li, Pr vincia i Na li e Azien a Aut n a i S ggi rn, Cura e Turis i Na li. Sabat 21 giugn I r i Agnan 33 ran Pre i Fe ernat C rsa a at riale i tr tt i i rtante el n riservata ai igli ri entle en 'Italia in tre batterie, inale e c ns lazi ne. Inizi c rse al tr tt re La Fe ernat inanzia gni ann, a i i trent'anni, un r gett s ci -culturale c llegat alla citt che s ita il gran re i, estinan arte el ricavat elle iscrizi ni alla c rsa in av re i enti e ass ciazi ni i egnate sul territ ri Quest'ann il Fe ernat 2014 a Na li s stiene l'unitalsi Na li ev lven un c ntribut che sar c nsegnat al resi ente ei gentle en Cesare Meli al resi ente ell Unitalsi Na li Renat Carratur.

7 alleria B rb nica... una visita a n n er ere! La alleria B rb nica, sec n a ta a el n str r gett a ARTEnia a Na li stata vera ente una eravigli sa sc erta! Un a ascinante erc rs el circuit ella Na li s tterranea, vant ell'ingegneria civile b rb nica in s tterrane e ell architett Enric Alvin. I nu er si veic li e t veic li egli anni '40, '50 e '60 e i resi uati ella Sec n a uerra M n iale che abbia a irat urante la visita in quegli a bienti, a attati a ric veri urante la guerra, r u avan i st ria, i ric r i resi anc r i vivi all a assi nat racc nt i chi ci ha gui at, Marc Minin: la istinzi ne i classi s ciali resa evi ente alla i erente struttura ei servizi igienici resenti; la sirena allar e aere, asc ltata a cchi chiusi, che ci ha att venire i brivi i, che ci entrata nell ani a; le carr zzine gi catt l, lasciate li a ba bini terr rizzati, s n state un ugn al cu re; le scritte sui uri un segn in elebile i una st ria che s eria i n n ver ai i rivivere. Per scelta, abbia li itat la n stra visita s l alla arte accessibile alle carr zzine, anche se la scala che ve ete nella t qui s tt n n ha er at il icc l Ignazi. Ringrazia sincera ente ianluca e Marc Minin er averci s itat c n gran e si atia e r essi nalit e invitia tutti i n stri a s ci a visitare la alleria B rb nica er vivere un es erienza in i enticabile e c vente. Per in r azi ni: rb nica.c Un esperienza indimenticabile e commovente

8 Crescere Insieme Invitiamo tutti voi a partecipare ai piacevolissimi incontri mensili con la preziosa guida di Don Alessandro Overa. Seguiteci anche sul nostro sito alla pagina o sul Gruppo di Facebook CRESCERE INSIEME

9

10 LUGLIO AUGURI 3 Inviaci data di nascita e foto del tuo amico e gli faremo gli auguri il prossimo mese. 5 Barbara Vaccari Roberto Gimmelli 15 8 Elvira Carraturo Carmela D Andrea 19 Raffaele Lavalle 25 Fabrizio Zambardino Per tutti gli altri

11 Unitalsi Napoli Pellegrinaggio Bambini Campania U.N.I.T.A.L.S.I. Napoli Via C stantin li Na li Tele n li.it ssna a ar nnacaccu

U n po z z o art e s i a n o (fora g e) per l ap p r o v v i g i o n a m e n t o di ac q u a pot a b i l e.

U n po z z o art e s i a n o (fora g e) per l ap p r o v v i g i o n a m e n t o di ac q u a pot a b i l e. In m o l ti pa e s i po c o svil u p p a t i, co m p r e s o il M al i, un a dell a pri n c i p a l i ca u s e di da n n o alla sal u t e e, in ulti m a ista n z a, di m o r t e, risi e d e nell a qu al

Dettagli

B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I

B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I S E Z I O N E I ) : A M M I N I ST R A Z I O N E A G G I U D I C A T R I C E I. 1 ) D e n o m i n a z i o ne, i n d ir i z z i e p u n t i d i c o

Dettagli

SERVIZIO SANITARI O REGI ONE SARDE GN A -A.S.L. N 5 ORISTAN O. L an n o d u e m i l a u n d i c i a d d ì d e l m e s e di M a g g i o TR A

SERVIZIO SANITARI O REGI ONE SARDE GN A -A.S.L. N 5 ORISTAN O. L an n o d u e m i l a u n d i c i a d d ì d e l m e s e di M a g g i o TR A Alle g a t o (A) all a Deli b e r a z i o n e Dir e t t o r e G e n e r a l e n 144 d el 23/ 0 5/ 2 0 11 Co m p o s t o d a n 6 p a g i n e SERVIZIO SANITARI O REGI ONE SARDE GN A -A.S.L. N 5 ORISTAN O

Dettagli

ALLEGATO TECNICO PER L USO DEL PROGRAMMA RICHIESTA DATI ALUNNI DISABILI

ALLEGATO TECNICO PER L USO DEL PROGRAMMA RICHIESTA DATI ALUNNI DISABILI 1 ALLEGATO TECNICO PER L USO DEL PROGRAMMA RICHIESTA DATI ALUNNI DISABILI Il pr e s e n t e do c u m e n t o for ni s c e le info r m a z i o n i ne c e s s a r i e ed es s e n z i a l i a su p p o r t

Dettagli

S e t t i m o R a p p o r t o s u l s e r v i z i o c i v i l e i n It a l i a. Im p a t t o s u c o l l e t t i v i t à e v o l o n t a r i R a p p o r t o f i n a l e D i c e m b r e 2 0 0 4 R I N G

Dettagli

Al Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto- Guardia Costiera Reparto 5 - Ufficio III Viale dell Arte, 16 00144 Roma

Al Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto- Guardia Costiera Reparto 5 - Ufficio III Viale dell Arte, 16 00144 Roma Al Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto- Guardia Costiera Reparto 5 - Ufficio III Viale dell Arte, 16 00144 Roma e ss.mm.ii. Il sottoscritto Codice Fiscale Nato a il Residente in Via/P.zza

Dettagli

e CARTA DEI SERVIZI An n o d i r i f e r i m e n t o 2 0 0 7 P A R T E P R I M A P R I N C I P I F O N D A M E N T A L I 1. 1 P R E M E S S A P a n s e r v i c e s. a. s. d i F. C u s e o & C. ( d i s

Dettagli

Nome e Cognome Indirizzo Telefono Cellulare E-mail Nazionalità Data di nascita Codice Fiscale

Nome e Cognome Indirizzo Telefono Cellulare E-mail Nazionalità Data di nascita Codice Fiscale IN F O R M A Z IO N I P E R S O N A L I Nome e Cognome Indirizzo Telefono Cellulare E-mail Nazionalità Data di nascita Codice Fiscale V a le n tin a B e c c h i E S P E R IE N Z E L A V O R A T IV E D

Dettagli

Vincolo n. 13. Casa Scanzi in via Donizetti. Estratto foto prospettica

Vincolo n. 13. Casa Scanzi in via Donizetti. Estratto foto prospettica Vincolo n. 13 CULTURALE Casa Scanzi in via Donizetti Estratto foto prospettica Fonte: Pictometry - Compagnia Generale Ripreseaeree IBCAA - Inventario dei Beni Culturali, Ambientali e Archeologici del Comune

Dettagli

CONTRATTO TRA PARTNER DI CANALE INDIRETTO - v. EM EA. 2 5. 0 4. 0 7 Pe r r e g i s t r a r s i c o m e Pa r t n e r d i Ca n a l e In d i r e t t o ( In d i r e c t Ch a n n e l Pa r t n e r ) d i Ci s

Dettagli

Sviluppo Lazio S.p.A.

Sviluppo Lazio S.p.A. Sviluppo Lazio S.p.A. Bilancio al 31 dicembre 2012 1 BILANCIO CIVILISTICO AL 31.12.2012 2 PARTECIPANTI AL CAPITALE REGIONE LAZIO C.C.I.A.A. DI ROMA 3 ORGANI SOCIALI Consiglio di Amministrazione PRESIDENTE

Dettagli

Camera dei D eputati - 9 1 3 - Senato della Repubblica

Camera dei D eputati - 9 1 3 - Senato della Repubblica Camera dei D eputati - 9 1 3 - Senato della Repubblica POR FESR 2 0 0 7-2 0 1 3 A r t.ii.1.1 Prod e n e r g ie rinn (M isura 2 ) "INCENTIVAZIONI ALL'INSEDIAMENTO DI LINEE DI PRODUZIONE DI SISTEM I E COMPONENTI

Dettagli

i i i: i I i i!i!, i i i

i i i: i I i i!i!, i i i S I D RA D red g i n g, M a r i n e & E n v i ro n m e n ta l C o n t ra ct o r i i i: i I i i!i!, i i i P ro g ett a e d e s e g u e d a p i ù d i 3 0 a n n i o p e re m a r i tt i m e i n I t a l i a

Dettagli

risultato indicatore composito 93,20% 79,60%

risultato indicatore composito 93,20% 79,60% PDR 2010 INDICATORI QUOTA NAZIONALE MARGINE OPERATIVO LORDO (a criteri IAS) RICAVI PRO CAPITE (a criteri IAS) risultato indicatore composito erogazione 93,20% 79,60% PDR 2010 QUOTA REGIONALE Accordi regionali

Dettagli

a cura della Dott. Fiorenza Vandini 1

a cura della Dott. Fiorenza Vandini 1 1 Consultazione con il mondo del lavoro Proposta della Facoltà Nucleo di Valutazione Senato accademico Comitato di coordinamento regionale Consiglio di amministrazione 2 Raggiungere un MODELLO EUROPEO

Dettagli

Vincolo n. 106. Palazzo Bonomi (secolo XVI) in via Pignolo, 70. Estratto foto prospettica

Vincolo n. 106. Palazzo Bonomi (secolo XVI) in via Pignolo, 70. Estratto foto prospettica Vincolo n. 106 CULTURALE Palazzo Bonomi (secolo XVI) in via Pignolo, 70 Estratto foto prospettica Fonte: Pictometry - Compagnia Generale Ripreseaeree IBCAA - Inventario dei Beni Culturali, Ambientali e

Dettagli

Cu rricu lu m p ro fe ssio n ale d i CARLO BALDASSI

Cu rricu lu m p ro fe ssio n ale d i CARLO BALDASSI Cu rricu lu m p ro fe ssio n ale d i CARLO BALDASSI Carlo Bald assi (Ud in e, 1 9 5 1 ) d o p o la la u r ea in Scien ze Po lit ich e a ll Un iver sit à d i Mila n o (1 1 0 / 1 1 0 ), h a svilu p p a t

Dettagli

P a r m a e P i a c e n z a

P a r m a e P i a c e n z a F o n d i t o r e E p o c a S e d e f o n d e r i a N o t e A l e s s i B IB L IO G R A F IA : S c a r a b e l l i Z u n t i ; E n r i c o D a l l ' O l i o. La campana grossa della torre della piazza,

Dettagli

BOMBOLO UNOTEATRO IL DOTTOR BOSTIK. testo e regia. con. musiche. scenografie. disegno luci. collaborazione allestimento. tecnico luci/suono.

BOMBOLO UNOTEATRO IL DOTTOR BOSTIK. testo e regia. con. musiche. scenografie. disegno luci. collaborazione allestimento. tecnico luci/suono. BOMBOLO UNOTEATRO IL DOTTOR BOSTIK testo e regia Dino Arru con Dino e Raffaele Arru musiche Bruno Pochettino scenografie Raffaele Arru disegno luci Marco Zicca collaborazione allestimento Stefano Dell

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFITTO DI UN AZIENDA DI RISTORAZIONE IN LOCALITÀ COL DE MICH, COMUNE DI SOVRAMONTE

SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFITTO DI UN AZIENDA DI RISTORAZIONE IN LOCALITÀ COL DE MICH, COMUNE DI SOVRAMONTE SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFITTO DI UN AZIENDA DI RISTORAZIONE IN LOCALITÀ COL DE MICH, COMUNE DI SOVRAMONTE Art. 1 Oggetto 1. L Ente parco nazionale Dolomiti Bellunesi (di seguito, locatore), come rappresentato,

Dettagli

Decodifica di files DICOM e restauro di immagini di Risonanza Magnetica

Decodifica di files DICOM e restauro di immagini di Risonanza Magnetica U NIVERSITÀ DEGLI STUDI DI F ACOLTÀ D IPARTIMENTO DI DI P ALERMO I NGEGNERIA I NGEGNERIA I NFORMATICA CORSO DI I N GEG N ERIA AT GE GN ERI A I N FORM FO RMA TIICA CA LAUREA PER PE R I IN S I ST EMI LIIG

Dettagli

LO STRUMENTO VINCENTE PER LA TUA ATTIVITÀ COMMERCIALE

LO STRUMENTO VINCENTE PER LA TUA ATTIVITÀ COMMERCIALE LO STRUMENTO VINCENTE PER LA TUA ATTIVITÀ COMMERCIALE Vorresti... Avere i mezzi promozionali della Grande Distribuzione? Oggi si può, entrando a far parte di un grande circuito Aumentare la visibilità

Dettagli

Rassegna Stampa. Romeo: il nuovo network per la ricerca in radioterapia oncologica

Rassegna Stampa. Romeo: il nuovo network per la ricerca in radioterapia oncologica Rassegna Stampa Romeo: il nuovo network per la ricerca in radioterapia oncologica Roma, Marzo 2015 COMUNICATO STAMPA Videoconferenza e medicina: nasce Romeo, network per la ricerca in radioterapia oncologica

Dettagli

www.ipospadia.it Dott:Giacinto Marrocco

www.ipospadia.it Dott:Giacinto Marrocco www.ipospadia.it Dott:Giacinto Marrocco Le Malformazioni dei Genitali nell'infanzia Un sito dedicato ai pediatri ed ai genitori di bambini con patologie acquisite o congenite degli organi genitali EPISPADIA

Dettagli

I Trasduttori NTC o TERMISTORI

I Trasduttori NTC o TERMISTORI I Trasduttori NTC o TERMISTORI I termistori NTC sono sensori realizzati mediante semiconduttori costruiti con ossidi di metalli(ferro, cobalto e nichel) opportunamente drogati. Nel termistore NTC la resistenza

Dettagli

DIGICULT: PRE SENTAZIONE GENE RALE

DIGICULT: PRE SENTAZIONE GENE RALE DIGICULT: PRE SENTAZIONE GENE RALE Cosa è Digicult Il portale web Il magazine online Il podcast e la newsletter L'agenzia D i gi C U L T è u n a p i a t t a f o r m a c u l t u r al e It alia n a o n li

Dettagli

RELAZIONE FINANZIARIA 31 DICEMBRE 2013

RELAZIONE FINANZIARIA 31 DICEMBRE 2013 RELAZIONE FINANZIARIA AL 31 DICEMBRE 213 PAGINA BIANCA 3/58 Indice Organi Sociali... 6 Consiglio di Amministrazione... 6 Collegio Sindacale... 6 Società di Revisione... 6 Specialist... 6 Nomad... 6 Struttura

Dettagli

Light & Dream Spring 2015

Light & Dream Spring 2015 Light & Dream Spring 2015 Sommario San Valentino pag. 4 Carnevale pag. 6 Festa della Donna pag. 8 Cari amici e amiche, Dopo un lungo inverno la primavera è ormai alle porte. Abbiamo tutti voglia di sole,

Dettagli

IL MISTERIOSO MONDO DELLE ONDE ELETTROMAGNETICHE: UN VIAGGIO ALLA SUA SCOPERTA

IL MISTERIOSO MONDO DELLE ONDE ELETTROMAGNETICHE: UN VIAGGIO ALLA SUA SCOPERTA IL MISTERIOSO MONDO DELLE ONDE ELETTROMAGNETICHE: UN VIAGGIO ALLA SUA SCOPERTA Luana Gasparini Michela Soldati Multicentro CEAS RA21 Comune di Ravenna C è un m o ndo m is te rio s o c he è pre s e nte

Dettagli

Procedure di modellazione di capannoni industriali prefabbricati esistenti

Procedure di modellazione di capannoni industriali prefabbricati esistenti Procedure di modellazione di capannoni industriali prefabbricati esistenti Flavio Tartero, Libero Professionista Davide Bellotti, EUCENTRE Roberto Nascimbene, EUCENTRE SOMMARIO Nel presente lavoro vengono

Dettagli

Vincolo n. 15. Casa Fogaccia detta dell'arciprete in via Donizetti. Estratto foto prospettica

Vincolo n. 15. Casa Fogaccia detta dell'arciprete in via Donizetti. Estratto foto prospettica Vincolo n. 15 CULTURALE Casa Fogaccia detta dell'arciprete in via Donizetti Estratto foto prospettica Fonte: Pictometry - Compagnia Generale Ripreseaeree IBCAA - Inventario dei Beni Culturali, Ambientali

Dettagli

La Ma d d a l e n a. riflette in se l i n t e r a p e n i s ol a e in u n c e r t o

La Ma d d a l e n a. riflette in se l i n t e r a p e n i s ol a e in u n c e r t o m e d o r o La Ma d d a l e n a. La Ma d d a l e n a è, p e r c o s i d i r e, u n m i c r o c o sm o a u t o s u f f i c i e n t e, s t a c c a t o c o n il s u o a r c i p el a g o dalla Sa r d e g

Dettagli

http://photofinish.blogosfere.it/2009/04/mostre-mostre-e-ancora-mostre.html

http://photofinish.blogosfere.it/2009/04/mostre-mostre-e-ancora-mostre.html Pagina 1 di 5 Blow Photofinish up sul mondo della fotografia AP R 0 9 8 Mo s tre, m o s t re e a n c o ra m o s t re! Pu b b lic a t o d a Fra n c e s c a D e Me is a lle 1 2 :3 3 in Mo s t re Si intitola

Dettagli

PROPOSTA DI CONVENZIONE RISERVATA:

PROPOSTA DI CONVENZIONE RISERVATA: PROPOSTA DI CONVENZIONE RISERVATA: - ESCLUSIVA CON: Nexus SRL - Agenzia Taranto Corso Umberto I, 169 Taranto 099.4002870 349.3656078 Partner Proposta Commerciale - STRALCIO CONVENZIONE Regolamento Riferimenti

Dettagli

IL LAZIO. Lazio kmq 1.719.131,4688 AAPP n. 76-14,9%

IL LAZIO. Lazio kmq 1.719.131,4688 AAPP n. 76-14,9% IL LAZIO Count:104 Minimum:0,185 Maximum:30174,696 Sum:256143,579 Mean:2462,919029 Standard Deviation:5182,531259 Lazio kmq 1.719.131,4688 AAPP n. 76-14,9% Dimensione media AP 2.450,6 ha ds 5.173,07 ha

Dettagli

Corso di Laurea magistrale in Lavoro, cittadinanza sociale,interculturalità

Corso di Laurea magistrale in Lavoro, cittadinanza sociale,interculturalità Corso di Laurea magistrale in Lavoro, cittadinanza sociale,interculturalità Tesi di Laurea L accompagnamento delle istituzioni nell inserimento e integrazione del minore straniero nel nucleo adottivo.

Dettagli

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI Dario Focarelli Direttore Generale ANIA Milano, 12 marzo 2013 «LA RESPONSABILITÀ CIVILE AUTOMOBILISTICA STRATEGIA, INNOVAZIONE

Dettagli

ALLLEGATO IV: Scheda informativa sintetica dell offerta formativa

ALLLEGATO IV: Scheda informativa sintetica dell offerta formativa O ALLLEGATO IV: Scheda informativa sintetica dell offerta formativa TITOLO: LADY & MISTER CHEF, PROMOTORI DELL ENOGASTRONOMIA LUCANA AREA TEMATICA Il pe r c o r s o f o r m a t i v o pr o po s t o m i

Dettagli

& +, (#& ''& + ""!& * -#$#& '1& %& 7 8 & ""! 0 / + ; 0 ""

& +, (#& ''& + !& * -#$#& '1& %& 7 8 & ! 0 / + ; 0 "!"$"% $ * +, $!!$--"!--$"" *. ""! * /,0 // + ""! * -$ % /2 / 4 / 5--!-"" 5 """" ""6 5 "" ""% 7 ""! 0 / + 9 / %/ " "" 5-- 5":% ; 0 "" 5 -"- 7 0 """"! 4 < 5!""" 0 + 5!!-""",+ +% 6 5 """ 0 / ; 6 5 "!!"""""

Dettagli

Domenica, 26 agosto 2012 LA VERA RELIGIO N E

Domenica, 26 agosto 2012 LA VERA RELIGIO N E Domenica, 26 agosto 2012 LA VERA RELIGIO N E Ge n e s i 4:3-7- Avvenne, dopo qualche tempo, che Caino fece un offerta di frutti della terra al Signore. Abele offrì anch egli dei primogeniti del suo gregge

Dettagli

Camera dei D eputati - 6 5 7 - Senato della Repubblica

Camera dei D eputati - 6 5 7 - Senato della Repubblica Camera dei D eputati - 6 5 7 - Senato della Repubblica L.R 7 / 1 9 8 8 in se d ia m e n ti p ro d u ttiv i In c e n tiv i a c o n so r z i di im p r e se in d u stria li ed a r tig ia n e o p e r a n ti

Dettagli

SCHEDA DI AGGIORNAMENTO ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO

SCHEDA DI AGGIORNAMENTO ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO Direzione Politiche Sociali SCHEDA DI AGGIORNAMENTO ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO L.R. 38/94 e s.m.i. Sezione N. Da compilarsi a cura della Provincia del Verbano Cusio Ossola Da inviare entro il 31 Luglio

Dettagli

Bambini nel mondo Testo: Classe IV B - Scuola Primaria - Velo d Astico - I Circolo Arsiero Insegnante: Carla Lain

Bambini nel mondo Testo: Classe IV B - Scuola Primaria - Velo d Astico - I Circolo Arsiero Insegnante: Carla Lain Società del Quartetto - Amici della Musica di Vicenza Scrivi che ti canto - Vicenza 00/05 Sez 1 - II remio Bambini nel mondo Testo: Classe IV B - Scuola rimaria - Velo d Astico - I Circolo Arsiero Insenante:

Dettagli

Chiesetta di Sant'Antonio in Foris in via Borgo Palazzo, 4-4a

Chiesetta di Sant'Antonio in Foris in via Borgo Palazzo, 4-4a Vincolo n. 130 CULTURALE Chiesetta di Sant'Antonio in Foris in via Borgo Palazzo, 4-4a Estratto foto prospettica Fonte: Pictometry - Compagnia Generale Ripreseaeree IBCAA - Inventario dei Beni Culturali,

Dettagli

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario Prot. Novara, 20 luglio 20 OGGETTO: CALENDARIO DEGLI IMPEGNI DI SETTEMBRE 20 Date Impegni Orario 1 settembre Collegio Docenti :00 2 settembre Prove studenti con giudizio sospeso (vedi elenco) 8:30 3 settembre

Dettagli

Provincia di Cuneo - Settore Tutela Flora e Fauna

Provincia di Cuneo - Settore Tutela Flora e Fauna Provincia di Cuneo - Settore Tutela Flora e Fauna Monitorag gio dei siti di resenza del Gambero di fiume (Austrootamobius allies) in Provincia di Cuneo e loro caratterizzazione Provincia di Cuneo - Settore

Dettagli

COOP FOND (fondo mutualistico di legacoop) UN ESP ERI ENZA DI SOLI DARI ETA I MP RENDI TORI ALE

COOP FOND (fondo mutualistico di legacoop) UN ESP ERI ENZA DI SOLI DARI ETA I MP RENDI TORI ALE COOP FOND (fondo mutualistico di legacoop) UN ESP ERI ENZA DI SOLI DARI ETA I MP RENDI TORI ALE 1 1 LE ORIGINI I Fondi mutualistici nascono con la Legge 59 del 1992 per determinare un circuito virtuoso

Dettagli

ris u lta ti d e ll in d a g in e 2 0 0 8

ris u lta ti d e ll in d a g in e 2 0 0 8 OKkio alla S ALUTE per la S CUOLA: ris u lta ti d e ll in d a g in e 2 8 Re g io n e To s c a n a Are a Va s ta No rd - Ove s t ( Pro v in c e di Lu c ca, Liv o rn o, Ma s s a, Pis a e Via re g g io )

Dettagli

SCHEDA DI PRENOTAZIONE ALBERGHIERA Da completare in modo leggibile, firmare ed inviare VIA E-MAIL entro il 15 giugno 2015 a: raffaele@effegiviaggi.

SCHEDA DI PRENOTAZIONE ALBERGHIERA Da completare in modo leggibile, firmare ed inviare VIA E-MAIL entro il 15 giugno 2015 a: raffaele@effegiviaggi. SCHEDA DI PRENOTAZIONE ALBERGHIERA Da completare in modo leggibile, firmare ed inviare VIA E-MAIL entro il 15 giugno 2015 a: raffaele@effegiviaggi.it Il sottoscritto Via COMUNE CODICE FISCALE (obbligatorio)

Dettagli

Osservatorio del Mercato del Lavoro RAPPORTO SUL FUTURO DELLA FORMAZIONE NELLA PROVINCIA DI BARLETTA ANDRIA - TRANI

Osservatorio del Mercato del Lavoro RAPPORTO SUL FUTURO DELLA FORMAZIONE NELLA PROVINCIA DI BARLETTA ANDRIA - TRANI Osservatorio del Mercato del Lavoro RAPPORTO SUL FUTURO DELLA FORMAZIONE NELLA PROVINCIA DI BARLETTA ANDRIA - TRANI 1 Indice generale A n a li si di c o n t e s t o p a g. 3 L off e rt a d i f or m a z

Dettagli

n el pa e s e d i fu m e t t i e g i o ch i, co lo ri e s to ri e

n el pa e s e d i fu m e t t i e g i o ch i, co lo ri e s to ri e n el pa e s e d i fu m e t t i e g i o ch i, co lo ri e s to ri e 1 a n n o 1 - n. 0 s p e r i m e n t a l e a p r i l e 2 0 1 3 S O M M A R I O 3 N e l p a e s e d i S e r i d ò B e n v e n u t i n e

Dettagli

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Ed. settembre 2013 Agenda Obiettivo della statistica Oggetto della statistica Grado di partecipazione Alcuni confronti con la statistica precedente

Dettagli

COMUNE di TONARA. (Provincia di Nuoro) Viale della Regione, 8 078463823 078463246 ( C.M. n.12) - P.iva 00162960918

COMUNE di TONARA. (Provincia di Nuoro) Viale della Regione, 8 078463823 078463246 ( C.M. n.12) - P.iva 00162960918 COMUNE di TONARA (Provincia di Nuoro) Viale della Regione, 8 078463823 078463246 ( C.M. n.12) - P.iva 00162960918 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N. 88 Prot. n. 4956 del 14-07-2009 OGGETTO: Indirizzi

Dettagli

CON FIDO ALLA SCOPERTA DELLE CANTINE APERTE IN TOSCANA NEW S ( HTTP:/ / W WW. VAN ITY P E TS. IT/ C ATE G O RY / N E WS / )

CON FIDO ALLA SCOPERTA DELLE CANTINE APERTE IN TOSCANA NEW S ( HTTP:/ / W WW. VAN ITY P E TS. IT/ C ATE G O RY / N E WS / ) 1 di 10 19/05/2014 11.33 (https://twitter.com (https://www.facebook.com (http://instagram.com (http://www.pinterest.com C E R C A /VANITYPETS) /vanitypets.it) /vanitypets) /vanitypets98 /boards/) (http://www.vanitypets.it/)

Dettagli

- da non diffondere o riprodurre senza autorizzazione degli autori -

- da non diffondere o riprodurre senza autorizzazione degli autori - U L O SSERVATORIO DELLE DON AZ ION I P RIVATE IN ITALIA Il potenziale di crescita delle donazioni delle im prese. no scenario q u antitativ o O t t o b r e 2 0 0 5 - da non diffondere o riprodurre senza

Dettagli

CRI TERI PER LA DETERMI NAZI ONE DELL ESI TO DELLO SCRUTI NI O FI NALE

CRI TERI PER LA DETERMI NAZI ONE DELL ESI TO DELLO SCRUTI NI O FI NALE CRI TERI PER LA DETERMI NAZI ONE DELL ESI TO DELLO SCRUTI NI O FI NALE Prem esso che la valutazione non è un sem plice calcolo m atem at ico di voti conseguiti nelle singole discipline, m a investe una

Dettagli

ppunti ed esercizi del corso di I nf orm a tica B I ng eg neria M ecca nica, P ia cenza I nf orm a tica C I ng eg neria dei T ra sporti, P ia cenza lg eb ra di B ool, b locch i f unziona li, ta b ella

Dettagli

Sci en zapert u tti. im m e rs io n e, c o n ta m in a z io n e e d a p p ro d o

Sci en zapert u tti. im m e rs io n e, c o n ta m in a z io n e e d a p p ro d o Sci en zapert u tti im m e rs io n e, c o n ta m in a z io n e e d a p p ro d o Luigi Benussi (lu ig i.b e n u s s i@ ln f.in fn.it) Istituto Nazionale di Fisica Nucleare Laboratori Nazionali di Frascati

Dettagli

Una voce poco fa / Barbiere di Siviglia

Una voce poco fa / Barbiere di Siviglia Una voce oco a / Barbiere di Siviglia Andante 4 3 RÔ tr tr tr 4 3 RÔ & K r # Gioachino Rossini # n 6 # R R n # n R R R R # n 8 # R R n # R R n R R & & 12 r r r # # # R Una voce oco a qui nel cor mi ri

Dettagli

Per conto di: dgue.04-candidature@cert.este/i.it < postacertificata@spcoop.postacert.it

Per conto di: dgue.04-candidature@cert.este/i.it < postacertificata@spcoop.postacert.it d i Ufficio Rettorato Da: Inviato: A Oggetto: Allegati: Firmato da: Per conto di: dgue.04-candidature@cert.este/i.it < postacertificata@spcoop.postacert.it > martedì 4 febbraio 202 5:07 guido.tabellini@unibocconi.it;

Dettagli

VDS-EX4 VDS-EX8 KIT ESPANSIONE PERIFERICA VDS. Istruzioni INSTALLAZIONE. Ma nua le n 17540 Rev. -

VDS-EX4 VDS-EX8 KIT ESPANSIONE PERIFERICA VDS. Istruzioni INSTALLAZIONE. Ma nua le n 17540 Rev. - KIT ESPANSIONE PERIFERICA VDS VDS-EX4 VDS-EX8 Istruzioni INSTALLAZIONE Ma nua le n 17540 Rev. - Le informazioni presenti in questo manuale sostituiscono quanto in precedenza pubblicato. Sicep si riserva

Dettagli

seitec srl Il sistema a torri dissipative

seitec srl Il sistema a torri dissipative seitec srl UN SISTEMA INNOVATIVO PER LA PROTEZIONE SISMICA DI SCUOLE E OSPEDALI: LE TORRI DISSIPATIVE La Seitec srl ha messo a punto un sistema innovativo di adeguamento sismico degli edifici esistenti,

Dettagli

RICEVITORE TELEFONICO A 2 LINEE SD-T2

RICEVITORE TELEFONICO A 2 LINEE SD-T2 RICEVITORE TELEFONICO A 2 LINEE SD-T2 Ma nua le di IN STAL LA ZIO NE ED USO Ma nua le N 12110 Rev. B spa Le informazioni presenti in questo manuale sostituiscono quanto in precedenza pubblicato. Sicep

Dettagli

Incentivi finanziari alle imprese

Incentivi finanziari alle imprese Incentivi finanziari alle imprese Delibera della Giunta regionale n. 208 del 2 aprile 2012 Programma Attuativo Regionale (PAR) a valere sul Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC) 2007-2013 Asse I Linea

Dettagli

La delocalizzazione delle università statali italiane. Presentazione dei risultati della ricerca

La delocalizzazione delle università statali italiane. Presentazione dei risultati della ricerca La delocalizzazione delle università statali italiane Presentazione dei risultati della ricerca Obiettivi conoscitivi Descrivere il fenomeno della delocalizzazione universitaria; Analizzare il processo

Dettagli

ASSESSORATO REGIONALE DELL ECONOMIA. Dipartimento delle finanze e del credito. Servizio credito e risparmio. Rapporto trimestrale

ASSESSORATO REGIONALE DELL ECONOMIA. Dipartimento delle finanze e del credito. Servizio credito e risparmio. Rapporto trimestrale Regione Siciliana ASSESSORATO REGIONALE DELL ECONOMIA Dipartimento delle finanze e del credito Servizio credito e risparmio Rapporto trimestrale Rilevazione tassi di interesse GENNAIO/MARZO 2013 Servizio

Dettagli

IL / LA SOTTOSCRITTO / A. C ogn om e.. N ome.. n at o a i l... c.f... r esiden t e in... vi a/ p i azza... n. C ell. E- mai l... E- mai l (P EC)..

IL / LA SOTTOSCRITTO / A. C ogn om e.. N ome.. n at o a i l... c.f... r esiden t e in... vi a/ p i azza... n. C ell. E- mai l... E- mai l (P EC).. Allo sportello Unico di Edilizia Allo sportello Suap Comune di Calcinaia Provincia di PISA PRATICA EDILIZIA / ANNO (spazio riservato all ufficio Edilizia Privata) SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITA

Dettagli

Cozzo D a c ia VITAE IN FORMATO EUROPEO. E-mail CURRICULUM. Nome. Indirizzo. Telefono. Fax. Nazionalità. Italiana. Data di nascita

Cozzo D a c ia VITAE IN FORMATO EUROPEO. E-mail CURRICULUM. Nome. Indirizzo. Telefono. Fax. Nazionalità. Italiana. Data di nascita CURRICULUM VITAE IN FORMATO EUROPEO I n f o r m a z io n i pe r s o n a l i Nome Indirizzo Cozzo D a c ia Telefono Fax E-mail Nazionalità Italiana Data di nascita E s p e r ie n z a l a v o r a t iv a

Dettagli

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA Siamo fermamente convinti che redigere un preciso quadro di riferimento, attestante le coperture Assicurative di un Cliente, consenta allo stesso di potersi

Dettagli

ART. 1 DEFIN IZION E DI SALA GIOCH I. E sala gioco, il locale con più d i sei apparecchi d i pu ro trattenim ento e svago.

ART. 1 DEFIN IZION E DI SALA GIOCH I. E sala gioco, il locale con più d i sei apparecchi d i pu ro trattenim ento e svago. 5(*2/$0(1723(5,/5,/$6&,2', /,&(1=(3(56$/$*,2&+, ART. 1 DEFIN IZION E DI SALA GIOCH I E sala gioco, il locale con più d i sei apparecchi d i pu ro trattenim ento e svago. ART. 2 N UMERO MASSIMO DI SALE

Dettagli

callneet CATALOGO FORMATIVO www.callneet.it - info@callneet.it via Isca del Pioppo, Potenza - 0971.21184

callneet CATALOGO FORMATIVO www.callneet.it - info@callneet.it via Isca del Pioppo, Potenza - 0971.21184 assicuriamo ascolto,garantiamo opportunità. via Isca del Pioppo, Potenza - 0971.21184 www.callneet.it - info@callneet.it CATALOGO FORMATIVO ti N. B. Il catalogo formativo potrà subire delle modifiche a

Dettagli

Identità e tecnologia nelle produzioni agroalimentari per un nuovo modello di agricoltura sostenibile

Identità e tecnologia nelle produzioni agroalimentari per un nuovo modello di agricoltura sostenibile Identità e tecnologia nelle produzioni agroalimentari per un nuovo modello di agricoltura sostenibile V a lte r C a n tin o 1 7 n o v e m b re 2 0 1 0 Università degli Studi di Scienze Gastronomiche: mission

Dettagli

L ESPERIENZA DELL APSS DI TRENTO

L ESPERIENZA DELL APSS DI TRENTO Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari Provincia Autonoma di Trento IL BALANCED SCORECARD NELLE AZIENDE SANITARIE: 5 ANNI DOPO... L ESPERIENZA DELL APSS DI TRENTO Giuseppe Lorenzin Milano, 27 maggio

Dettagli

On.le CORPO FORESTALE DELLO STATO COORDINAMENTO PROVINCIALE AVELLINO Pec: cp.avellino@pec.corpoforestale.it

On.le CORPO FORESTALE DELLO STATO COORDINAMENTO PROVINCIALE AVELLINO Pec: cp.avellino@pec.corpoforestale.it GRUPPO ENEL - DIVISIONE INFRASTRUTTURE E RETI MACRO AREA TERRITORIALE CENTRO ZONA DI AVELLINO 83100 Avellino - Centro Direzionale Collina Liguorini F +39 02 39652881 eneldistribuzione@pec.enel.it CORPO

Dettagli

I numeri del pubblico impiego

I numeri del pubblico impiego I numeri del pubblico impiego! "$#%'&()*)+-, Fonte: elaborazione Dipartimento della Funzione Pubblica su dati OCSE/PUMA22 I numeri del pubbl i co i mpi ego Occu pazione nel settore pubblico in alcuni paes

Dettagli

RASSEGNA STAMPA PELLEGRINAGGIO CON UNITALSI LOURDES OTTOBRE 2014. A cura di. Agenzia Comunicatio

RASSEGNA STAMPA PELLEGRINAGGIO CON UNITALSI LOURDES OTTOBRE 2014. A cura di. Agenzia Comunicatio RASSEGNA STAMPA PELLEGRINAGGIO CON UNITALSI LOURDES OTTOBRE 2014 A cura di Agenzia Comunicatio COMUNICATO STAMPA SOCIALE; LOURDES: RAGAZZI COMUNITA TERAPEUTICHE DEL CEIS COME BARIELLIERI SUI TRENI U.N.I.T.A.L.S.I.

Dettagli

ATTENZIONE! Numero iscritti categoria Junior 3282

ATTENZIONE! Numero iscritti categoria Junior 3282 ATTENZIONE! I risultati inerenti gli Istituti contrassegnati con i numeri 8, 15, 144, 222, 228 destano forti sospetti che la prova in detti Istituti non si sia svolta con la dovuta regolarità e correttezza.

Dettagli

el meg ICT Mon tag gio Italiano

el meg ICT Mon tag gio Italiano el meg ICT Mon tag gio Italiano Di chia ra zio ne di con for mi tà e mar ca tu ra CE Ques to dis po si ti vo è con for me alla di ret ti va co mu ni ta ria R&TTE 5/999/CE:»Di ret ti va 999/5/CE del Par

Dettagli

Celebrazione ecumenica chiesa del Crocifisso, Grosseto 20 gennaio 2016

Celebrazione ecumenica chiesa del Crocifisso, Grosseto 20 gennaio 2016 Celebrazione ecumenica chiesa del Crocifisso, Grosseto 20 gennaio 2016 I. RADUNO Inno processionale Coloro che guidano la celebrazione entrano e possono portare una Bibbia, una candela e del sale Indirizzo

Dettagli

Gruppo di lavoro per i B.E.S. D.D. 3 Circolo Sanremo. Autore: Marino Isabella P roposta di lavoro per le attività nei laboratori di recupero

Gruppo di lavoro per i B.E.S. D.D. 3 Circolo Sanremo. Autore: Marino Isabella P roposta di lavoro per le attività nei laboratori di recupero Competenza/e da sviluppare GIOCO: SCARABEO CON SILLABE OCCORRENTE: MATERIALE ALLEGATO E UN SACCHETTO PER CONTENERE LE SILLABE RITAGLIATE. ISTRUZIONI Saper cogliere/usare i suoni della lingua. Saper leggere

Dettagli

OFFERTA FORMATIVA PER LE PROFESSIONI SANITARIE

OFFERTA FORMATIVA PER LE PROFESSIONI SANITARIE OFFERTA FORMATIVA PER LE PROFESSIONI SANITARIE ANNO ACCADEMICO 2011-2012 Libera Università degli Studi per l Innovazione e le Organizzazioni Via Cristoforo Colombo, 200 00145 Roma T +39 06 510.777.1 F

Dettagli

W AT E R DE SI GN 2 0 15

W AT E R DE SI GN 2 0 15 W AT E R DE SI GN 2 0 15 Milano rico nferm a il s ucces s o dell appuntam ento che celebra il co nnubio tra Acqua e Des ig n, do po le precedenti quattro edizio ni a B o lo g na 10 giorni dedicati al design

Dettagli

chalky finish soft touch Mobili, pareti, complementi d arredo, oggetti, colori... scopri gli elementi chiave per uno stile shabby chic.

chalky finish soft touch Mobili, pareti, complementi d arredo, oggetti, colori... scopri gli elementi chiave per uno stile shabby chic. chalky finish soft touch Mobili, pareti, complementi d arredo, oggetti, colori... scopri gli elementi chiave per uno stile shabby chic. rinnovare mobili, pareti, quadri, oggetti, tutto ciò che ci circonda:

Dettagli

Criteri per l integrazione l fotovoltaici

Criteri per l integrazione l fotovoltaici Criteri per l integrazione l degli impianti fotovoltaici Gerardo Montanino Direttore Operativo Energy Forum - Bressanone, 9 dicembre 2008 www.gsel.it 2 Indice Il Conto Energia Bilancio del Conto Energia

Dettagli

U na celebre affermazione di. Spiritualità. e dei sacramenti che si celebrano per diventare cristiani. A livello antropologico

U na celebre affermazione di. Spiritualità. e dei sacramenti che si celebrano per diventare cristiani. A livello antropologico Spiritualità L iniziazione Liniziazione CRISTIA di don GIUSEPPE RUPPI U na celebre affermazione di Tertulliano recita: «Cristiani non si nasce ma si diventa». In base a questa convinzione, fin dai primi

Dettagli

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2014

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2014 ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2014 A CURA DELL AREA PROFESSIONALE STATISTICA A.G. FEBBRAIO 2015 ANDAMENTO MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA

Dettagli

s tru m e n ti pe r la s o s te n ibilità am bie n tale de l te rrito rio C onvegno I l fu tu ro e n e rg e tic o de lla P ro vin c ia di

s tru m e n ti pe r la s o s te n ibilità am bie n tale de l te rrito rio C onvegno I l fu tu ro e n e rg e tic o de lla P ro vin c ia di + P rogetto C onvegno I l fu tu ro e n e rg e tic o de lla P ro vin c ia di B e llu n o A zio n i c o n g iu n te e s tru m e n ti pe r la s o s te n ibilità e n e rg e tic a e am bie n tale de l te rrito

Dettagli

IL PIANETA TERRA. IL RETICOLATO TERRESTRE POLI: sono i punti di intersezione tra l asse terrestre e la superficie terrestre. s i pia i paralleli

IL PIANETA TERRA. IL RETICOLATO TERRESTRE POLI: sono i punti di intersezione tra l asse terrestre e la superficie terrestre. s i pia i paralleli IL PIANETA TERRA IL RETICOLATO TERRESTRE POLI: sono i punti di intersezione tra l asse terrestre e la superficie terrestre. s i pia i paralleli all a r e a su. EQUATORE: piano perpendic lare all i rotazione,

Dettagli

IL MONDO INTER S O G G E T T I V O DEL BAM B I N O

IL MONDO INTER S O G G E T T I V O DEL BAM B I N O IL MONDO INTER S O G G E T T I V O DEL BAM B I N O Cogliere la sua unicità per ideare un progetto terapeutico globale Giorn a t e di appr of o n d i m e n t o sullo svilup p o affettivo del ba m b i n

Dettagli

Scegli il meglio per la tua informazione giuridica.

Scegli il meglio per la tua informazione giuridica. lex 24 codici civile Processo ico telemat immobili contratti società ne circolazio stradale lavoro famiglia ilità responsab to en im c ar e ris E-Learning mediazione penale servizi lass Business C to it

Dettagli

ESTENSIMETRO O STRAIN GAUGE

ESTENSIMETRO O STRAIN GAUGE ez I trasduttori di forza e di pressione La misura di una forza o di una pressione si ric onduc e aa misura di una deformazione. E queo c he succ ede nee bianc e c he permettono di misurare a forza peso

Dettagli

Manifesto Arci Servizio Civile 2007

Manifesto Arci Servizio Civile 2007 Manifesto Arci Servizio Civile 2007 Cesenatico, 24 25 Novembre 2006 1 Premessa Il Manifesto 2000 è sta ta la base di rife rimento idea le e sta tuta ria de ll azione di Arci Se rvizio C ivile in questi

Dettagli

Acqua, sapone, dentifricio e spazzolino

Acqua, sapone, dentifricio e spazzolino Solista Coro Ú 111 c c Acqua, sapone, dentifricio e spazzolino Testo : Maria Cristina Meloni - Musica : Andrea Vaschetti (Introd Pianoforte Fa Do Sol Do ) Do Fa Ó Œ j Œ A Ac-qua, sa - po - ne, den - ti

Dettagli

Il Quoziente Parma per una politica fiscale e tariffaria a misura di famiglia

Il Quoziente Parma per una politica fiscale e tariffaria a misura di famiglia Il Quoziente Parma per una politica fiscale e tariffaria a misura di famiglia Isabella Menichini - C om une di P a rm a B a ri, 18 febbra io 2011 P a rm a c ittà a m is ura di fa m ig lia O b ie ttiv o

Dettagli

Il villaggio delle fiabe

Il villaggio delle fiabe Il villaggio delle fiabe Idea Progetto bambini 2^ A A. Mei Costruzione Direzione dei lavori maestre L idea di partenza Il DADO è un cubo. Noi siamo molto curiosi e ci siamo posti questa domanda: Come sono

Dettagli

Parro c c hia Prep o siturale C ollegiata S. Vittore Martire C orb etta Dio c e si di Milan o. C o munità pla s mata dal Van gel o

Parro c c hia Prep o siturale C ollegiata S. Vittore Martire C orb etta Dio c e si di Milan o. C o munità pla s mata dal Van gel o Parro c c hia Prep o siturale C ollegiata S. Vittore Martire C orb etta Dio c e si di Milan o Indirizzata pro prio a te! C o munità pla s mata dal Van gel o C i a o! S o n o L A TUA PA R RO C CHI A. N

Dettagli

MANUTENZIONE DEI MANUFATTI IMBOTTITI ESCLUSIVAMENTE CON PIUMUNI E/ O PIUME

MANUTENZIONE DEI MANUFATTI IMBOTTITI ESCLUSIVAMENTE CON PIUMUNI E/ O PIUME MANUTENZIONE DEI MANUFATTI IMBOTTITI ESCLUSIVAMENTE CON PIUMUNI E/ O PIUME Genera lità La ma nutenzione d egli a rtic oli imb ottiti in p iumino e/ o p iuma p uò essere d efinito c ome il tra tta mento

Dettagli

Hai mai provato a incartare un bufalo?

Hai mai provato a incartare un bufalo? CCS Italia Centro Cooperazione Sviluppo nlus lavora dal 988 mondo per dare all interno della loro comunità, arantendo loro cibo, realizza proetti di sviluppo nelle comunità del Sud del mondo, per arantire

Dettagli

UNA VISIONE D INSIEME DEL SISTEMA SCOLASTICO

UNA VISIONE D INSIEME DEL SISTEMA SCOLASTICO UNA VISIONE D INSIEME DEL SISTEMA SCOLASTICO - 49 - 3.1 INTRODUZIONE Volendo descrivere le province utilizzando contemporaneamente gli indicatori relativi alle diverse tematiche analizzate prima in modo

Dettagli

Relazione tecnica descrittiva. Scuola materna Vittorio Emanuele II Pestello -

Relazione tecnica descrittiva. Scuola materna Vittorio Emanuele II Pestello - Relazione tecnica descrittiva Scuola materna Vittorio Emanuele II Pestello - Descrizione dell immobile : La scuola Materna è ubicata nel Comune di Montevarchi, località Pestello, via Mincio. La scuola

Dettagli