per il Programma di EMPOWERMENT delle Amministrazioni Pubbliche del Mezzogiorno

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "per il Programma di EMPOWERMENT delle Amministrazioni Pubbliche del Mezzogiorno"

Transcript

1 per il Prgramma di EMPOWERMENT delle Amministrazini Pubbliche del Mezzgirn Prgett dall'iter alle reti: Implementazine Sprtell Unic Mdalità di access e di utilizz degli strumenti prmzinali, finanziari e assicurativi di internazinalizzazine maggi 2006 a cura di Angel Negri

2 Indice Intrduzine... 3 Access e utilizz di strumenti prmzinali... 4 Minister delle Svilupp Ecnmic (ex MAP), Direzine Generale per le plitiche di Internazinalizzazine... 4 ICE, Istitut per il Cmmerci Ester... 5 Mndimpresa... 7 Sprtelli Reginali per l Internazinalizzazine (SPRINT)... 7 Access e utilizz degli strumenti finanziari Cncessine di cntributi finanziari ai cnsrzi agr-alimentari e turisticalberghieri (Legge n 394 art. 10) Cncessine di cntributi finanziari ad istituti, enti, assciazini per iniziative vlte a prmuvere l esprtazine (Legge n. 1083) Cntributi ai cnsrzi all esprtazine fra piccle e medie imprese (Legge n. 83) SIMEST, finanziaria di svilupp e prmzine delle imprese italiane all ester Agevlazine dei crediti all esprtazine (D.l.g. 143/98, ex L. 227/77) Finanziament agevlat delle spese per la realizzazine di studi di prefattibilità cnnessi all aggiudicazine di cmmesse in paesi nn UE (D.l.g. 143/98 art. 22, cm. 5, lett. a D.M. 23 marz 2000, n. 136) Finanziamenti di prgrammi di penetrazine cmmerciale all ester (Legge n. 394/81) Finanziament agevlat delle spese per la realizzazine di prgrammi di assistenza tecnica e studi di fattibilità cnnessi a esprtazini a investimenti italiani all ester Finanziamenti per la partecipazine a gare internazinali (Legge n. 304/90) Partecipazine della SIMEST al capitale di imprese estere Fndi di Venture Capital (Legge 24 aprile 1990 n. 100) Scietà miste all ester (Legge n. 49 art. 7) FINEST, finanziaria per gli imprenditri del Nrd Est Principali istituti di Credit Access e utilizz degli strumenti assicurativi: SACE, scietà di assicurazine del business italian nel mnd Strumenti assicurativi gestiti dalla FINEST Principali istituti di Credit Il Prgramma di Empwerment delle Amministrazini Pubbliche del Mezzgirn, finanziat cn fndi della Delibera CIPE 36 del 2002, è a titlarità del Dipartiment della Funzine Pubblica Presidenza del Cnsigli dei Ministri - ed ha l biettiv di ptenziare le capacità della Pubblica Amministrazine nella prgrammazine e gestine delle plitiche di svilupp. 2

3 Intrduzine L intervent pubblic in materia di internazinalizzazine delle imprese cntinua a fare affidament sul rul guida del Minister dell Svilupp Ecnmic (ex MAP) per l attività prmzinale in sens lat (servizi reali) e del Minister dell Ecnmia e delle Finanze (cadiuvat dal Minister dell Svilupp Ecnmic (ex MAP) e Minister degli Affari Esteri) per il sstegn finanziari e assicurativ al credit all esprtazine e agli investimenti diretti all ester. Per la parte dei servizi reali fferti all ester è in avanzament il prgett degli sprtelli unici ICE Ambasciate, Cnslati, - csì cme sul territri nazinale Sprtelli Reginali per l Internazinalizzazine a cui fann cap ICE, Enti Regini, Agenzie di svilupp reginali, Camere di Cmmerci in Italia. Il sstegn finanziari pubblic all internazinalizzazine viene assicurat dall intervent cngiunt di SIMEST (cui si affianca FINEST per l area del Trivenet) e SACE. Il credit agevlat all esprtazine cntinua a rappresentare il maggir intervent finanziari di SIMEST e FINEST, stt frma di cntribut in cnt interessi per agevlare il cst del credit a frnte di dilazini di pagament per l imprtatre. Accant all attività prmzinale che assrbe la parte di gran lunga maggire dei csti per servizi reali, l ICE pera sui frnti dell assistenza persnalizzata alle imprese, dell infrmazine e della frmazine. Nell attuale assett istituzinale il rul di indirizz e crdinament delle plitiche prmzinali e di sstegn all internazinalizzazine è attribuit all amministrazine statale e, in particlare, all Area Internazinalizzazine del Minister dell Svilupp Ecnmic (ex MAP). La funzine di indirizz è esercitata innanzi tutt mediante l emanazine annuale, da parte del Ministr, delle Linee di indirizz per l attività prmzinale, attravers le quali si frniscn il quadr di riferiment, le indicazini strategiche, metdlgiche e di prirità gegrafic/settriali per le Istituzini e i sggetti pubblici e privati che peran a favre dell internazinalizzazine. Tale funzine è accmpagnata da attività e strumenti di crdinament a dispsizine del Minister. Tra questi sn diventati sempre più rilevanti gli strumenti di partenariat cn le Assciazini di categria, cn le Regini, cn il sistema camerale, universitari e fieristic. 3

4 Access e utilizz di strumenti prmzinali Minister delle Svilupp Ecnmic (ex MAP), Direzine Generale per le plitiche di Internazinalizzazine Il Minister delle Attività Prduttive ggi Minister dell Svilupp Ecnmic, nasce nel 2001 dalla fusine dell ex Minister dell Industria, Cmmerci e Artigianat cn il Minister delle Attività Prduttive. Il Dipartiment per l Internazinalizzazine al su intern, ha ereditat le cmpetenze dell ex Minister del Cmmerci cn l Ester. Si ccupa di Plitica cmmerciale multilaterale e bilaterale; Gestine del regime degli scambi (rilasci autrizzazini, licenze, ); Crdinament dei sggetti e degli strumenti per l internazinalizzazine; Prmzine in Italia e all ester del Sistema Italia. All intern dell Area per l Internazinalizzazine si trva il Prtale Italia Internazinale, sviluppat nell'ambit del Prgett Operativ Italia Internazinale: Sei Regini per Cinque Cntinenti, nasce quale strument di supprt nel prcess di internazinalizzazine per rispndere alle esigenze di svilupp delle PMI meridinali. Nel camp dell internazinalizzazine, il Minister è il referente per l attività della V Cmmissine CIPE per il crdinament e l indirizz strategic della plitica cmmerciale cn l ester; cllabra cn le altre amministrazini in particlare cn il Minister degli Esteri; vigila sull ICE; è azinista di maggiranza della SIMEST S.p.A. Nella lgica di decentrament territriale il Minister si è fatt prmtre della cstituzine degli Sprtelli reginali per l internazinalizzazine che hann il duplice scp di prtare i servizi della internazinalizzazine più vicini alle imprese; favrire il crdinament dell attività prmzinale svlta a livell territriale. Il Minister ltre a frnire strumenti finanziari di sstegn per le attività prmzinali e di cllabrazine ecnmica rienta il prpri intervent anche sulla prduzine di valre aggiunt da ffrire cme servizi alle imprese, sviluppand frme di integrazine tra i vari sggetti, quali accrdi di prgramma; accrdi di settre; missini di diplmazia cmmerciale all ester cn peratri al seguit; Flying Desk in ccasine di fiere internazinali. 4

5 ICE, Istitut per il Cmmerci Ester Per tutte quelle piccle e medie imprese che, per ragini dimensinali, nn dispngn in md autsufficiente di tutte le risrse e gli strumenti necessari a priettarsi sui mercati esteri, l attività di prmzine e assistenza assume un rul sempre più imprtante. L'ICE, Istitut nazinale per il Cmmerci Ester, è l'agenzia Gvernativa che ha il cmpit di prmuvere e sviluppare, in strett crdinament cn il Minister delle Attività Prduttive, le Assciazini di categria, il Sistema Camerale, le Regini e tutti i referenti Istituzinali, i rapprti di cllabrazine cmmerciale e industriale delle aziende italiane cn l'ester, cn particlare attenzine alle esigenze delle piccle e medie imprese, dei lr cnsrzi e raggruppamenti. L Istitut, cn i sui 104 Uffici e Antenne nel mnd, rappresenta insieme alla rete diplmatica, la più capillare rete di prmzine e assistenza di cui il Sistema Italia pssa disprre. L Istitut ha pres parte alla realizzazine sul territri italian degli Sprtelli per l internazinalizzazine, fndati sulla stretta cperazine tra l stess, le Regini, Unincamere e Assciazini di Categria. Le Linee di indirizz plitic per il 2006 del Minister delle Attività Prduttive - dcument che si rivlge in generale a tutti i sggetti peranti nel camp dell'internazinalizzazine - cnferman per il 2006 le prirità gegrafiche già indicate nel 2005 e, nell'ttica di in una sstanziale cntinuità, identifican gli stessi Paesi e Aree geecnmiche per la ripartizine dei fndi e l'individuazine degli interventi: Cme Paesi priritari dell'intervent prmzinale vengn segnalati la Russia e l'ucraina, la Cina, l'india, il Brasile, la Turchia; va cnsiderat, inltre, che in Russia trverà attuazine quasi cmpleta nel 2006 il prgramma strardinari di prmzine del Made in Italy, mentre alla Cina sarann destinati nel 2006 gli stanziamenti strardinari legati alle manifestazini per l'ann dell'italia in Cina. Inltre, prirità viene assegnata anche alle aree dei Balcani e Nrd Africa, per le quali il Prgramma prevede anche quest'ann la cntinuazine di due Prgetti Speciali. I Paesi NAFTA e l stess Brasile sarann i destinatari delle risrse strardinarie 2006 per la prmzine del Made in Italy. Attenzine particlare, quindi, per Usa e Canada cn una prmzine cncentrata su singli Stati Prvince, mentre il Messic andrà tenut in cnsiderazine in virtù della ptenzialità dell'interscambi, per la sua funzine di pnte vers i mercati dell'america Latina e del Nrd America, senza dimenticare la rmai piena peratività dell'accrd Unine Eurpea - Messic. Riliev viene inltre attribuit ai Paesi Eurpei, auspicand azini rivlte a recuperare qute di mercat nei settri tradizinali e ad accrescere la presenza italiana in settri strategici e ad elevata tecnlgia. 5

6 Nell'ambit dell'area asiatica, di cui si ribadisce la centralità ecnmica e plitica, ltre al riliev dat a Cina e India, si richiama l'attenzine vers il Sud Est Asiatic, dve ccrre prcedere in maniera mirata cn prgetti puntuali sprattutt nel settre dei beni strumentali. Nnstante la cmplessità di scenari, vengn inltre pste in risalt le pprtunità fferte dai Paesi del Glf, e in particlare dagli Emirati Arabi Uniti, snd essenziale vers l'riente e il mnd islamic. Per i paesi dell'america Latina, in linea cn il raffrzament dell'azine istituzinale nei cnfrnti di tale Area, si richiede una azine prmzinale più mirata, sulla base delle specificità di ciascun paese e tenend cnt delle pprtunità fferte dalla aree di liber scambi esistenti. La ripartizine dei fndi stanziati per la realizzazine del Prgramma per aree geecnmiche e per Paesi cnferma la grande attenzine che è stata psta per recepire nel prgramma le indicazini di prirità gegrafiche fissate nelle Linee di indirizz ministeriale. L stanziament pubblic cmplessivamente destinat alle Aree e ai Paesi priritari è infatti cresciut in maniera cnsistente rispett al 2005 (+23,2%), e rappresenta quasi un quart di tutta l'attività prmzinale già articlata in iniziative. Nel dettagli, l'intervent dell'istitut si dirige principalmente vers l'area del Pacific (9,6% sul ttale, prevalentemente rivlt a Cina/Hng Kng, - il secnd mercat per entità degli investimenti prmzinali, destinatari, inltre degli stanziamenti strardinari legati all'ann tematic dell'italia in Cina - e Giappne, quint nella graduatria) e vers l'unine Eurpea (8,6% sul ttale), cn Francia e Germania che rappresentan i principali paesi di destinazine dell'intervent nell'area (rispettivamente il 4 e 6 paese nella graduatria). Presenta una diminuzine l stanziament previst per il Nrd America (pari al 7% sul ttale) destinat quasi cmpletamente agli Stati Uniti, che, tuttavia, rimangn - cme negli anni passati - il prim paese di destinazine dell stanziament prmzinale. Ricrdiam inltre che gli Stati Uniti, insieme cn il Canada e il Brasile, sarann destinatari del prgramma strardinari 2006 di prmzine del Made in Italy. Da rilevare anche che le quattr Aree tradizinalmente destinatarie di minri risrse (Africa, America centrale e meridinale, altri Paesi eurpei, altri Paesi asiatici) presentan, tutte, stanziamenti in crescita rispett al 2005, stimlate dal train dei Paesi fcus. Cmplessivamente, si cnferma la tendenza, già in att negli anni precedenti, di una prgressiva diminuzine del numer di Paesi ggett di investimenti prmzinali, che passan da 55 a 54; l'effett, per quant minim, è dvut all'intent di evitare la dispersine gegrafica degli interventi e di cncentrare le risrse su un minr numer di Paesi, realizzand azini di maggire impatt e più elevat valre aggiunt. 6

7 Mndimpresa Mndimpresa è l agenzia per la mndializzazine dell impresa del sistema italian delle Camere di Cmmerci. È una scietà cnsrtile senza scp di lucr e i sui sci principali sn Unincamere e il sistema camerale del Mezzgirn. La missin di Mndimpresa è prmuvere e sstenere i prcessi di internazinalizzazine, delle piccle e medie imprese in particlare, sprattutt nel Mezzgirn. Il principale punt di frza di Mndimpresa è cstituit dalla rete nazinale e internazinale di sci e partner perativi creata negli anni attravers un intensa attività di rganizzazine e gestine di eventi imprenditriali internazinali. La rete italiana di Mndimpresa è cmpsta dalle realtà del sistema italian delle Camere di Cmmerci. La rete internazinale è frmata dalla rete degli Eur Inf Centre della Cmmissine Eurpea, gli uffici Ice nel mnd, le reti diplmatiche, le Camere di Cmmerci italiane all ester, i Centri servizi per le imprese in qualità di partner per iniziative di partenariat industriale. Mndimpresa mette a dispsizine del sistema delle Camere di Cmmerci italiane, delle istituzini e delle imprese una vasta esperienza nella prgettazine di azini di assistenza, infrmazine e frmazine di peratri per l internazinalizzazine, anche attravers una serie di prdtti e di servizi avanzati e specializzati. Prdtti infrmativi specializzati nell assistenza in materia di internazinalizzazine: banche dati n-line, prdtti infrmativi per l aggirnament e la frmazine; iniziative di internazinalizzazine all ester: missini all ester e partenariati; di cperazine: azini di institutin building, frmazine, netwrking; di svilupp del territri: attività di marketing territriale; attività di ricerca partner, specialmente esteri, per le imprese; assistenza per partecipare a gare e prgrammi reginali e nazinali dell UE. Sprtelli Reginali per l Internazinalizzazine (SPRINT) La crescita dell'internazinalizzazine è cnsiderata un'pprtunità addizinale per l ecnmia italiana, anche per l'ccasine di cgliere nuve pssibilità in mercati emergenti e in alcuni casi strategicamente vicini. In quest quadr si inserisce l'biettiv del Minister e delle regini: la creazine di strutture, che cstituiscn dei terminali perativi nel territri, per prtare quasi a dmicili delle aziende l'intera gamma degli strumenti prmzinali, finanziari e assicurativi a dispsizine delle PMI in materia di cmmerci ester e di internazinalizzazine. Sebbene l'amministrazine centrale abbia cnservat la cmpetenza per l'attività di cmmerci 7

8 ester, ivi cmpresa quella relativa alla definizine del prgramma delle iniziative prmzinali del made in Italy sui mercati internazinali, sn state decentrate press le regini per effett del Decret Legislativ n. 112 del 1998 (art. 48) una serie di funzini mlt imprtanti che attengn direttamente alla internazinalizzazine dei sistemi prduttivi lcali: l'rganizzazine e la partecipazine a fiere, mstre ed espsizini rganizzate al di furi dei cnfini nazinali per favrire l'increment delle esprtazini dei prdtti lcali; la prmzine e il sstegn alla cstituzine di cnsrzi tra piccle e medie imprese industriali, cmmerciali e artigiane; la prmzine e il sstegn della cstituzine di cnsrzi turistic-alberghieri, l svilupp della cmmercializzazine nei mercati di altri Paesi dei prdtti agralimentari lcali. La lgica è quella della frnitura di servizi basati sul massim decentrament territriale, reginalizzand risrse e iniziative per sviluppare un strett raccrd tra la rete prduttiva lcale e il csiddett mercat glbale. La creazine, infatti, di un stringente rapprt di cllabrazine tra i vari Enti e rganismi prepsti al sstegn delle imprese - e, in particlare, cn quelli vlti ad accrescere il lr grad di internazinalizzazine - cnsentirà di assistere le imprese sul camp, aiutandle cn maggire efficacia ad affrntare il passaggi da una dimensine prevalentemente lcale a una cllcazine internazinale, di impresa che estende la prpria rete di relazini prduttive e cmmerciali a livell internazinale, cercand di cgliere e di apprfittare di tutte le pprtunità fferte dal mercat a qualsiasi latitudine. Scp degli Sprtelli è di agevlare l'access delle PMI e degli peratri a tutta la gamma dei servizi e degli strumenti esistenti in materia di internazinalizzazine del sistema prduttiv. Si tratta, in altri termini, di strutture perative destinate a frnire alle imprese servizi di: assistenza sulle mdalità di access e di utilizz degli strumenti prmzinali, finanziari e assicurativi utilizzabili a livell sia nazinale che reginale; cnsulenza in materia legale, fiscale e amministrativa; supprt e guida nella selezine dei mercati esteri, nella scelta di partner in prgetti di investiment. Gli Sprtelli vengn cstituiti secnd mdalità rganizzative cnvenute tra il Minister dell Svilupp Ecnmic (ex MAP) e le single Regini. Alla lr attività prendn parte l'ice, la SIMEST, la SACE, le assciazini di categria, il sistema camerale, le banche e, più in generale, tutti i sggetti impegnati nel sstegn del sistema prduttiv reginale. Per assicurare una più efficace priezine delle PMI sui mercati internazinali, gli Sprtelli 8

9 peran in raccrd cn il Minister degli Esteri e la sua rete diplmatic-cnslare, cn gli uffici dell'ice all'ester, nnché cn i Dicasteri dell Svilupp Ecnmic (ex MAP) e delle Plitiche Agricle e Frestali. La funzine d'indirizz e crdinament dell'attività di gni singl Sprtell è svlta d'intesa tra il Minister dell Svilupp Ecnmic (ex MPA) e la Regine, sulla base delle deliberazini assunte in materia dalla Cabina di regia. SPORTELLI REGIONALI PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE ABRUZZO Enti sttscrittri Sede cntatt SIMEST cntatt SACE MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO (EX MAP) REGIONE ICE SACE S.P.A. SIMEST S.P.A. UNIONCAMERE CENTRO ESTERO DELLE CAMERE DI COMMERCIO DELL ABRUZZO Centr Ester Abruzz (c/ Camera di Cmmerci di Pescara) Via Cnte di Ruv, Perugia Tel.: Fax: BASILICATA Enti sttscrittri Sede cntatt SIMEST cntatt SACE MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMI-CO (EX MAP) REGIONE ICE SACE S.P.A. SIMEST S.P.A. UNIONCAMERE SVILUPPO ITALIA BASILICATA A Ptenza, press la Regine Due le sedi perative: Camera di Cmmerci di Ptenza Crs XVIII Agst Ptenza Tel.: / Fax: / Camera di Cmmerci di Matera (c/ Centr Ester di Basilicata) Via Dn Minzni, Matera Dr. Ald Crapi Cell c/ uffici centrale Maur Pasqualucci Resp.le Prgett SPRINT Tel.: Fax: Sit web: 9

10 CALABRIA Enti sttscrittri Sede cntatt SIMEST cntatt SACE MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMI-CO (EX MAP) REGIONE ICE SACE S.P.A. SIMEST S.P.A. UNIONCAMERE CALABRIA A Catanzar press la Regine. È stata prevista una sede prvvisria press il Centr Servizi dell Aer-prt di Lamezia Terme Dr. Girgi Ferrante Cell c/ uffici centrale Fabi Ballerini Tel.: Fax: Sit web: CAMPANIA Enti sttscrittri Sede cntatt SIMEST cntatt SACE MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMI-CO (EX MAP) REGIONE ICE SACE S.P.A. SIMEST S.P.A. CAMERE DI COMMERCIO UNIONCAMERE CAMPANIA A Napli, press la sede reginale dell ICE Centr Direzinale Isla F/ Napli Tel.: Fax: Sit web: Dr. Ald Crapi Cell c/ uffici centrale Fabi Ballerini Tel.: Fax: Sit web: EMILIA ROMAGNA Enti sttscrittri Sede cntatt SIMEST cntatt SACE MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMI-CO (EX MAP) REGIONE ICE SACE S.P.A. SIMEST S.P.A. A Blgna, press la sede reginale Viale Ald Mr, Blgna Tel: Fax: Sit web: Dr. Pierluigi Venturini Cell c/ uffici centrale Carl Neri Tel.: Fax: Sit web: 10

11 FRIULI VENEZIA GIULIA Enti sttscrittri Sede cntatt SIMEST cntatt SACE MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMI-CO (EX MAP) REGIONE ICE SACE S.P.A. SIMEST S.P.A. FINEST S.P.A. FRIULIA S.P.A. INFORMEST S.P.A. UNIONCAMERE FRIULI VENEZIA GIULIA A Prdenne, press la sede della FINEST Via dei Mlini, Prdenne Tel: Fax: Sit web: Ing. Marc Palazzi Cell Uffici SACE Venezia - Mestre Via Trin, 151/e Mestre (VE) Tel.: Fax: Sit web: LAZIO Enti sttscrittri Sede cntatt SIMEST cntatt SACE MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMI-CO (EX MAP) REGIONE ICE SACE S.P.A. SIMEST S.P.A. PROMOLAZIO S.P.A. UNIONCAMERE LAZIO A Rma, press la sede di PrmLazi S.p.A. Via Cristfr Clmb, Rma Tel.: Fax: Sit web: LIGURIA Enti sttscrittri Sede cntatt SIMEST cntatt SACE MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMI-CO (EX MAP) REGIONE ICE SACE S.P.A. SIMEST S.P.A. UNIONCAMERE LIGURIA A Genva, press la Scie-tà Reginale per l Internazinalizzazine Liguria Internatinal Palazz Ducale Genva 11

12 LOMBARDIA Enti sttscrittri Sede cntatt SIMEST cntatt SACE MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMI-CO (EX MAP) REGIONE ICE SACE S.P.A. SIMEST S.P.A. UNIONCAMERE LOMBARDIA LE UNDICI CAMERE DI COMMERCIO LOM-BARDE OPERATIVE NELLA REGIONE Press gnuna delle undici Camere di Cmmerci, perative nella Regine Dtt.ssa Glria Targetti Cell Uffici SACE Milan Via del Vecchi Plitecnic, Milan Tel.: Fax: Sit web: MARCHE Enti sttscrittri Sede cntatt SIMEST cntatt SACE MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMI-CO (EX MAP) REGIONE ICE SACE S.P.A. SIMEST S.P.A. UNIONCAMERE MARCHE Ad Ancna, press la sede della Regine Palazz Lepardi Via Tizian, Ancna Tel.: Fax: Dtt. Carl Reali Cell c/ uffici centrale Carl Neri Tel.: Fax: Sit web: MOLISE Enti sttscrittri Sede cntatt SIMEST cntatt SACE MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMI-CO (EX MAP) REGIONE ICE SACE S.P.A. SIMEST S.P.A. UNIONCAMERE MOLISE Ad Campbass, press la sede di Unincamere Mlise Piazza della Vittria, Campbass Tel.: Fax: Sit web: Dtt. Maur Pietrangeli Tel.: c/ uffici centrale Maur Pasqualucci Resp.le Prgett SPRINT Tel.: Fax: Sit web: 12

13 PIEMONTE Enti sttscrittri Sede cntatt SIMEST cntatt SACE MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMI-CO (EX MAP) REGIONE ICE SACE S.P.A. SIMEST S.P.A. FINPIEMONTE S.P.A. UNIONCAMERE PIEMONTE A Trin, press la sede reginale dell ICE Via Bgin, Trin Tel.: Fax: Sit web: Dtt. Enric Bllini Cell c/ uffici centrale Maur Pasqualucci Resp.le Prgett SPRINT Tel.: Fax: Sit web: Flavi Pelassa (SPRINT Piemnte) Tel.: Fax: Sit web: PUGLIA Enti sttscrittri Sede cntatt SIMEST cntatt SACE MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMI-CO (EX MAP) REGIONE ICE SACE S.P.A. SIMEST S.P.A. FINPUGLIA UNIONCAMERE PUGLIA A Bari, all intern del padigline della Regine press l Ente Autnm Fiera del Levante Lungmare Starita Tel.: Fax: Dtt. Girgi Ferrante Cell c/ uffici centrale Maur Pasqualucci Resp.le Prgett SPRINT Tel.: Fax: Sit web: SARDEGNA Enti sttscrittri Sede cntatt SIMEST cntatt SACE MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMI-CO (EX MAP) REGIONE ICE SACE S.P.A. SIMEST S.P.A. UNIONCAMERE SARDEGNA A Cagliari, press la sede del Cnsrzi 21 Via Palabanda, Cagliari Tel.: Fax: Dr. Girgi Ferrante Cell c/ uffici centrale Fabi Ballerini Tel.: Fax: Sit web: BIC SARDEGNA S.P.A. OSSERVATORIO INDUSTRIALE DELLA SARDEGNA S.P.A. CONSORZIO 21 13

14 SICILIA Enti sttscrittri Sede cntatt SIMEST cntatt SACE MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMI-CO (EX MAP) REGIONE ICE SACE S.P.A. SIMEST S.P.A. UNIONCAMERE SICILIA A Palerm, press la sede reginale dell ICE Via Emeric Amari, Palerm Tel.: Fax: Dtt. Pal Di Marc Cell c/ uffici centrale Fabi Ballerini Tel.: Fax: Sit web: TOSCANA Enti sttscrittri Sede cntatt SIMEST cntatt SACE MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMI-CO (EX MAP) REGIONE ICE SACE S.P.A. SIMEST S.P.A. APET UNIONCAMERE TOSCANA A Firenze, press Tscana Prmzine Villa Fabbrictti Via V. Emanuele II, Firenze Tel.: Fax: Sit web: Dtt. Fabrizi Viscmi Cell c/ uffici centrale Alessandra Girdan Tel.: Fax: Sit web: TRENTO PROVINCIA AUTONOMA Enti sttscrittri Sede cntatt SIMEST cntatt SACE MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMI-CO (EX MAP) PROVINCIA AUTONOMA ICE SACE S.P.A. SIMEST S.P.A. FINEST S.P.A. CCIAA DI TRENTO A Trent, press la Camera di Cmmerci Via Calepina, Trent Tel.: Fax: Ing. Marc Palazzi Cell Uffici SACE Venezia - Mestre Via Trin, 151/e Mestre (VE) Tel.: Fax: Sit web: 14

15 UMBRIA Enti sttscrittri Sede cntatt SIMEST cntatt SACE MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMI-CO (EX MAP) REGIONE ICE SACE S.P.A. SIMEST S.P.A. CENTRO ESTERO CCIAA DELL UMBRIA A Perugia, press la sede della Regine Via Camp di Marte, Perugia Tel.: Fax: Dtt. Alexander Mll Cell c/ uffici centrale Alessandra Girdan Tel.: Fax: Sit web: VENETO Enti sttscrittri Sede cntatt SIMEST cntatt SACE MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMI-CO (EX MAP) REGIONE ICE SACE S.P.A. SIMEST S.P.A. FINEST S.P.A. VENETO SVILUPPO S.P.A. VENETO INNOVAZIO-NE S.P.A. INFORMEST S.P.A. UNIONCAMERE VENETO A Padva, press la sede della FINEST Piazza Zanellat, Padva Tel.: Fax: e A Mestre, press la sede di Unincamere Via Sansvin, Mestre Tel.: Fax: Ing. Marc Palazzi Cell Uffici SACE Venezia - Mestre Via Trin, 151/e Mestre (VE) Tel.: Fax: Sit web: Access e utilizz degli strumenti finanziari Cncessine di cntributi finanziari ai cnsrzi agr-alimentari e turisticalberghieri (Legge n 394 art. 10) È la nrma che cnsente di ergare cntributi finanziari annuali in rapprt alle spese sstenute dai cnsrzi multireginali aventi cme scp esclusiv l esprtazine di prdtti agr-alimentari e dai cnsrzi multireginali fra imprese alberghiere e turistiche, limitatamente all attività vlta ad incrementare la dmanda turistica estera. I cntributi sn finalizzati ad incentivare l svlgiment di specifiche attività prmzinali di riliev nazinale e la realizzazine di prgetti vlti a favrire, in particlare, l'internazinalizzazine delle piccle e medie imprese. Il cntribut nn può essere in 15

16 alcun md ripartit tra le imprese né impiegat per iniziative fruite da single imprese. Beneficiari Cnsrzi e scietà cnsrtili multireginali 1, anche in frma cperativa, aventi cme scp esclusiv l esprtazine dei prdtti agralimentari. Cnsrzi e scietà cnsrtili multireginali, anche in frma cperativa, tra imprese turistiche e alberghiere limitatamente alle attività vlte ad incrementare la dmanda turistica estera. Nell statut deve essere specificat il diviet di distribuzine degli utili, anche in cas di scigliment. Per accedere al cntribut i Cnsrzi nn devn assciare in maggiranza imprese che aderiscn ad altr Cnsrzi che abbia access ai cntributi del Minister delle regini sulle attività prmzinali. Il Cnsrzi nn deve assciare un numer di imprese inferire a tt; tale limite può essere ridtt a cinque qualra le imprese assciate abbian sede nelle Regini dell biettiv 1 (Campania, Puglia, Calabria, Basilicata, Sicilia e Sardegna). Le suddette cndizini minime devn essere pssedute ininterrttamente dalla data della dmanda di apprvazine del prgramma sin al 31 dicembre dell ann di realizzazine del prgramma stess. Dal mment della presentazine del prgramma prmzinale sin al 31 dicembre dell ann di riferiment del prgramma stess, il fnd cnsrtile deve risultare interamente sttscritt ed esistente, frmat da single qute di partecipazine sttscritte da gni sci. Il Finanziament a fnd perdut è cmmisurat all imprt delle spese di esecuzine del prgramma di attività prmzinale. Sn ammissibili a cntribut sl le azini prmzinali vlte a sstenere le esprtazini vers l ester ed il fluss turistic ester in Italia. A titl esemplificativ si indican alcune tiplgie di prgetti: partecipazine a fiere estere; partecipazine a fiere internazinali in Italia ricnsciute cme tali in base al Calendari pubblicat dalla cnferenza dei Presidenti delle Regini, cnsultabile al sit realizzazine, stampa e distribuzine materiale pubblicitari in lingua estera; pubblicità su riviste specializzate, spt radi e televisivi esteri; wrkshp e incntri prmzinali cn peratri esteri; azini dimstrative e degustazini; ricerche di mercat; missini di peratri esteri in Italia; frmazine ed educatinal per peratri esteri; apertura e aggirnament sit internet anche in lingua estera. 1 Sn cnsiderati multireginali i cnsrzi di cui almen il 25% delle imprese assciate abbian la sede legale in una più regini diverse da quella delle restanti imprese. Per i cnsrzi che abbian più di 60 imprese assciate, il requisit minim è fissat in 15 imprese aventi sede legale in una più regini diverse dalle restanti imprese. Il requisit della multireginalità deve essere pssedut dal mment della presentazine della dmanda di apprvazine del prgramma sin al 31 dicembre dell ann di realizzazine del prgramma stess. 16

17 PROGETTI PREFERENZIALI Al fine di favrire la cllabrazine tra gli rganismi che sviluppan all ester attività prmzinali nella medesima area ge-ecnmica sn cnsiderati preferenziali i prgetti che prevedn iniziative realizzate in sinergia cn i seguenti sggetti: assciazini di categria, cnsrzi exprt; cnsrzi agralimentari e turistici, camere di cmmerci italiane all ester, camere ital-estere in Italia, ICE (per le iniziative nn incluse nel pian prmzinale nazinale). Ulteriri infrmazini sul significat di cllabrazine sinergica e sulle particlari cndizini applicabili a quest tip di prgetti sn cntenute nella circlare n del 31/10/2005 stabilisce le mdalità per la liquidazine dei cntributi. Imprt dell intervent entr il 40% dei csti del prgramma; entr il 60% dei csti del prgramma, per i Cnsrzi che hann sede legale e almen 4/5 delle imprese nelle regini dell biettiv 1 (Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia, Sardegna); entr il 70% dei csti del prgramma, per i Cnsrzi che al mment della richiesta di liquidazine risultin cstituiti da men di cinque anni. L imprt del cntribut nn può superare ,53 per i Cnsrzi aventi fin a 24 sci; ,38 per i Cnsrzi cstituiti da 25 a 74 sci; ,07 per i Cnsrzi cstituiti da più di 74 sci. Prcedura Avvi del prcediment relativ all apprvazine dei prgetti cn istruttria delle single dmande, che si cnclude cn una lettera di apprvazine, di dinieg, ttale parziale, del prgramma; Esame del rendicnt che si cnclude cn l emissine dei decreti di cncessine dei cntributi e dei relativi rdini di pagare, vver cn un dinieg, ttale parziale per gravi carenze riscntrate nella rendicntazine. Il decret legislativ 31 marz 1998 n. 112 e successive mdificazini ha attribuit alle regini la gestine dei cntributi destinati ai cnsrzi cn esclusine di quelli multireginali; cn il D.P.C.M. 26 maggi 2000 sn state trasferite le risrse alle regini a statut rdinari. Pertant la circlare citata cncerne sl la gestine dei cntributi per i cnsrzi a carattere multireginale. Piché il trasferiment delle cmpetenze nn è stat ancra perfezinat per le regini a statut speciale Sicilia e Valle d Asta, la circlare citata è indirizzata anche ai cnsrzi mnreginali cn sede in tali regini fin a quand nn sarà cmpletat l iter di trasferiment. L'ergazine dei cntributi ai cnsrzi mnreginali da parte di quest Minister è subrdinata al trasferiment delle relative risrse, attualmente accantnate nel fnd 17

18 unic, da parte del Minister dell'ecnmia e delle Finanze. Cncessine di cntributi finanziari ad istituti, enti, assciazini per iniziative vlte a prmuvere l esprtazine (Legge n. 1083) È una legge che cnsente di crrispndere cntributi finanziari ad Enti, Istituti, Assciazini per la realizzazine di prgetti di attività prmzinale, di riliev nazinale, vlte all svilupp delle esprtazini italiane. Gli Istituti, gli Enti e le Assciazini nn devn essere abbian per statut finalità di lucr. Se si tratta di assciazini di categria, esse devn riguardare un settre prduttiv su scala nazinale. Deve intendersi senza scp di lucr l rganizzazine che nn prevede la distribuzine di utili ai sci, neppure in cas di scigliment. Sn cmprese altresì le camere di cmmerci ital-estere in Italia, iscritte all alb di cui alla Legge 580/93, art. 22 cmma 1. I sggetti beneficiari pssn dare mandat di eseguire il prgramma prmzinale alle scietà di servizi di cui detengn una partecipazine maggiritaria ed il rapprt di mandat deve cnfigurarsi senza prfitt. Il Minister cncede un cntribut sulle spese preventivate per la realizzazine di prgetti vlti a favrire, in particlare, l internazinalizzazine delle piccle e medie imprese e l svlgiment di specifiche attività prmzinali di riliev nazinale. Si cnsidera attività prmzinale: rganizzazine e partecipazine a fiere estere; partecipazine a fiere internazinali in Italia (le spese relative alle manifestazini che si svlgn in Italia devn riguardare eventi a carattere internazinale, secnd il calendari pubblicat dalla Cnferenza dei Presidenti delle Regini cnsultabile al sit servizi di assistenza alle imprese che partecipan agli eventi prmzinali (partecipazine di nn più di due funzinari); realizzazine, stampa e distribuzine di catalghi, repertri, depliant, materiale infrmatic, ecc. redatti in lingua estera; pubblicità effettuata all ester su girnali, riviste specializzate, radi e televisine; wrkshp, cnferenze ed incntri cn peratri e girnalisti esteri; viaggi e sggirn di peratri esteri in Italia; ricerche di mercat effettuate da agenzie specializzate; crsi prfessinali ed educatinals per peratri esteri; apertura sit internet (in lingua estera). Sn escluse le spese destinate ad biettivi puramente cmmerciali. Al fine di un efficace us delle risrse destinate al sstegn dell attività prmzinale, nn sn ammissibili i prgetti che riprducn quelli realizzati cn finanziament pubblic dall ICE. 18

19 PROGETTI PREFERENZIALI Per favrire la cllabrazine tra gli rganismi che sviluppan all ester attività prmzinali nella medesima area ge-ecnmica, si accrda una preferenza ai prgetti realizzati in sinergia cn almen un dei seguenti sggetti: cnsrzi exprt; cnsrzi agr-turistici; camere di cmmerci italiane all ester; camere ital estere in Italia; ICE, limitatamente alle iniziative nn incluse nel pian prmzinale nazinale. Il Minister frnisce fin ad un massim del 50% delle spese preventivate ed ammesse (70% nel cas di sggetti che rappresentan le imprese di più regini ubicate nei territri dell biettiv 1, attualmente sn: Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia, Sardegna. Se l inter prgramma d i singli prgetti sn finanziati da altri enti pubblici, la percentuale di finanziament del Minister terrà cnt di tali cntributi, al fine di assicurare il rispett dei suddetti limiti percentuali. Prcedura istruttria delle dmande da parte della cmpetente Divisine III della Direzine Generale per la Prmzine degli Scambi del Minister dell Svilupp Ecnmic (ex MAP); per le iniziative realizzate all ester si acquisisce il parere delle cmpetenti divisini gegrafiche di questa Direzine; lettera di apprvazine del prgramma presentat; decret di impegn del cntribut ergabile, cn relativa lettera di cmunicazine. La liquidazine del cntribut viene ergata in rapprt agli esiti cnseguiti rispett agli biettivi, cn l attività prmzinale effettuata, sulla base di adeguata dcumentazine cntabile delle spese sstenute. L adzine del decret di sald e del relativ rdinativ dirett di pagament del cntribut effettivamente spettante, viene ergata secnd la frma agevlata prescelta dal beneficiari del cntribut. Le istanze di liquidazine del cntribut pssn essere crredate da autcertificazine. Cntributi ai cnsrzi all esprtazine fra piccle e medie imprese (Legge n. 83) È la legge che disciplina la cncessine di cntributi ai Cnsrzi fra piccle e medie imprese che hann cme scp esclusiv la prmzine e/ l esprtazine dei prdtti dei cnsrziati. Pssn beneficiare della legge i cnsrzi exprt a carattere multireginale, cstituiti da almen 8 PMI (5 imprese per i cnsrzi artigiani, per quelli peranti in settri mercelgici 19

20 specializzati vver nei territri dell biettiv 1: Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna), che hann cme scp sciale esclusiv l esprtazine dei prdtti delle imprese cnsrziate e/ l attività prmzinale necessaria per realizzarla, cui può aggiungersi l imprtazine di materie prime semilavrati, utilizzati dalle cnsrziate stesse. Sn cnsiderati multireginale i cnsrzi exprt di cui almen il 25% delle imprese assciate abbian sede legale in una più regini diverse da quella delle restanti imprese. Per i cnsrzi che abbian più di 60 imprese assciate, il requisit minim è fissat in 15 imprese aventi sede legale in una più regini diverse da quelle delle restanti imprese. Tale requisit minim deve essere pssedut dai cnsrzi ininterrttamente dalla dmanda di apprvazine del prgramma fin al 31 dicembre dell ann di realizzazine del prgramma stess. Il cnsrzi nn deve avere fini di lucr. Le imprese cnsrziate devn essere iscritte alle C.C.I.A.A. ed perare nei settri dell industria, del cmmerci, dell artigianat e dei servizi ad essi cllegati. Tip di intervent: Cntribut calclat sulla base delle spese sstenute dal cnsrzi per la realizzazine di prgetti precedentemente apprvati dal Minister del Cmmerci Internazinale. L access ai cntributi avviene attravers la presentazine di due distinte dmande, riguardanti rispettivamente l apprvazine dei prgetti prmzinali e la liquidazine dei cntributi. In via eccezinale quest ann cn la circlare n del 31/10/2005 si stabiliscn anche le mdalità riguardanti la liquidazine dei cntributi relativamente ai prgrammi che sarann realizzati nel Ciò cnsente di impstare - fin da quest ann e a regime dall ann prssim - circlari annuali applicative della legge 83/89 che indicherann cntestualmente sia le mdalità di apprvazine sia quelle di rendicntazine delle attività prmzinali relative al medesim perid di prgrammazine. A titl esemplificativ si indican di seguit alcune tiplgie di prgetti: partecipazine a fiere estere; partecipazine a fiere internazinali in Italia; realizzazine, stampa e distribuzine di materiale pubblicitari redatt in lingua estera; pubblicità effettuata all ester su girnali e riviste specializzate, spt radi e televisine; wrkshp, cnferenze e incntri prmzinali cn peratri esteri; missini di peratri italiani all ester ed esteri in Italia; missini esplrative all'ester di rappresentanti del cnsrzi; azini dimstrative, degustazini; ricerche di mercat; realizzazine e prmzine del marchi cnsrtile; frmazine ed educatinal per peratri esteri; apertura e aggirnament di un sit internet predispsti in lingua estera. 20

Bando per la concessione di agevolazioni alle imprese per favorire la registrazione di marchi comunitari e internazionali Nazionale

Bando per la concessione di agevolazioni alle imprese per favorire la registrazione di marchi comunitari e internazionali Nazionale Scheda 1. Band per la cncessine di agevlazini alle imprese per favrire la registrazine di marchi cmunitari e internazinali Nazinale Tempistiche e scadenze del band Le dmande ptrann essere presentate dal

Dettagli

SCHEDA TECNICA PIANO EXPORT

SCHEDA TECNICA PIANO EXPORT ALLEGATO B2 SCHEDA TECNICA PIANO EXPORT Situazine di partenza Frnire infrmazini sulle strategie adttate le mdalità rganizzative cn le quali vengn attualmente serviti i mercati esteri cn l indicazine degli

Dettagli

POR CAMPANIA 2007-2013 DGR 648 DEL 15/12/2014

POR CAMPANIA 2007-2013 DGR 648 DEL 15/12/2014 POR CAMPANIA 2007-2013 DGR 648 DEL 15/12/2014 Misura INTERNAZIONALIZZAZIONE Finalità della Misura Incentivare gli investimenti diretti ad accrescere l espansine gegrafica dei prdtti campani e la penetrazine

Dettagli

INIZIATIVE A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO DELLE PMI CASERTANE PER L ANNO 2011 (D.G. n. 93/2011) B A N D O

INIZIATIVE A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO DELLE PMI CASERTANE PER L ANNO 2011 (D.G. n. 93/2011) B A N D O INIZIATIVE A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO DELLE PMI CASERTANE PER L ANNO 2011 (D.G. n. 93/2011) B A N D O Art. 1 - Finalità Nel quadr delle prprie iniziative istituzinali, la Camera di Cmmerci di Caserta

Dettagli

Agevolazioni previste

Agevolazioni previste Le agevlazini per l autimpieg di cui al Dgls 185/2000. Svilupp Italia Abruzz spa gestisce in Abruzz per cnt di Invitalia spa e del Minister del Lavr le Misure inerenti gli incentivi all Autimpieg di cui

Dettagli

Bando della CCIAA di Roma

Bando della CCIAA di Roma LHYRA srl ROMA Band della CCIAA di Rma La Camera di Cmmerci di Rma al fine di cntribuire alle spese sstenute dalle imprese della Capitale clpite dall'alluvine del 20 ttbre scrs, che ha causat al sistema

Dettagli

PROGETTO LAVORO&SVILUPPO 4

PROGETTO LAVORO&SVILUPPO 4 Prvincia di Csenza Settre Mercat del Lavr PROGETTO LAVORO&SVILUPPO 4 OBIETTIVI E FINALITA Scp del prgett è favrire la frmazine di sggetti inccupati/disccupati residenti nelle Regini dell biettiv Cnvergenza

Dettagli

ELENCO AGEVOLAZIONI PUBBLICHE AMMESSE A BENEFICIO. Breve descrizione dell agevolazione. Contributi in conto. finanziamenti per la realizzazione di

ELENCO AGEVOLAZIONI PUBBLICHE AMMESSE A BENEFICIO. Breve descrizione dell agevolazione. Contributi in conto. finanziamenti per la realizzazione di Allegat alla Delib.G.R. n. 9/16 del 12.2.2013 Adesine della Regine Sardegna all Accrd "Nuve mire il cret alle PMI", sttscritt dal Minister dell'ecnmia e delle Finanze, dal Minister dell Svilupp Ecnmic,

Dettagli

CRITERI DI AMMISSIONE A FINANZIAMENTO DELLA QUOTA RISERVATA ALLA PROGRAMMAZIONE DEGLI INVESTIMENTI DELLE COMUNITA'

CRITERI DI AMMISSIONE A FINANZIAMENTO DELLA QUOTA RISERVATA ALLA PROGRAMMAZIONE DEGLI INVESTIMENTI DELLE COMUNITA' Allegat parte integrante Allegat n. 2 ALLEGATO N. 2 CRITERI DI AMMISSIONE A FINANZIAMENTO DELLA QUOTA RISERVATA ALLA PROGRAMMAZIONE DEGLI INVESTIMENTI DELLE COMUNITA' La quta di risrse riservata alle Cmunità

Dettagli

Istruzione e formazione all imprenditorialità

Istruzione e formazione all imprenditorialità Istruzine e frmazine all imprenditrialità L istruzine e la frmazine all imprenditrialità è il punt di partenza per sviluppare ed espandere l attività dei prfessinisti, miglirand la lr cnscenza e le lr

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA IMPRENDITRAPANI TRA. Trapani, Via Mafalda di Savoia n. 26 - C.F.: 80002660811, rappresentata da: PREMESSO CHE

PROTOCOLLO DI INTESA IMPRENDITRAPANI TRA. Trapani, Via Mafalda di Savoia n. 26 - C.F.: 80002660811, rappresentata da: PREMESSO CHE PROTOCOLLO DI INTESA IMPRENDITRAPANI TRA - CONFINDUSTRIA TRAPANI Assciazine degli Industriali della Prvincia cn sede in Trapani, Via Mafalda di Savia n. 26 - C.F.: 80002660811, rappresentata da: FIORELLA

Dettagli

ALOT - Agenzia della Lombardia Orientale per i Trasporti e la Logistica Società Consortile a Responsabilità Limitata AVVISO PUBBLICO

ALOT - Agenzia della Lombardia Orientale per i Trasporti e la Logistica Società Consortile a Responsabilità Limitata AVVISO PUBBLICO ALOT - Agenzia della Lmbardia Orientale per i Trasprti e la Lgistica Scietà Cnsrtile a Respnsabilità Limitata AVVISO PUBBLICO ALOT - Agenzia della Lmbardia Orientale per i Trasprti e la Lgistica è una

Dettagli

SCHEDA DI SINTESI ATTIVITA

SCHEDA DI SINTESI ATTIVITA BENEFICIARI SCADENZA RISORSE FINANZIARIE DISPONIBILI BANDO SCHEDA SINTESI BANDO MIUR PER CLUSTER CENTRO NORD 2012 AVVISO PER LO SVILUPPO E POTENZIAMENTO DI CLUSTER TECNOLOGICI NAZIONALI Fndi FAR cmplessivi

Dettagli

Accordo di Collaborazione per l Internazionalizzazione tra:

Accordo di Collaborazione per l Internazionalizzazione tra: Accrd di Cllabrazine per l Internazinalizzazine tra: Organizzazine Exprt Alt Adige - EOS, cn sede a Blzan, Via Alt Adige, -, rappresentata dal Direttre Generale Hansjerg Prast (di seguit "EOS"); Banca

Dettagli

QUANDO E DOVE. Segreteria organizzativa: info@nuoviscenarisrl.eu, tel. 342 0946344 e 393 1501613 W W W. N U O V I S C E N A R I S R L.

QUANDO E DOVE. Segreteria organizzativa: info@nuoviscenarisrl.eu, tel. 342 0946344 e 393 1501613 W W W. N U O V I S C E N A R I S R L. UNIVERSITÀ DIFFUSA PROGETTO DI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO PERMANENTE in cllabrazine cn QUANDO E DOVE I Edizine della Summer Schl di Eurprgettazine per l ecnmia sciale, dal 16 al 20 settembre 2013, nell

Dettagli

2 BANDO 2014 BANDO IN RETE

2 BANDO 2014 BANDO IN RETE Alla Fndazine Cmunità Mantvana Onlus Via Prtazzl, 9 46100 Mantva MODULO PER LA PRESENTAZIONE DEL PROGETTO E RICHIESTA DEL CONTRIBUTO 2 BANDO 2014 BANDO IN RETE da presentarsi entr il 17 OTTOBRE 2014 L

Dettagli

FRANCHISING. Il Franchising è la formula imprenditoriale che consente di realizzare accordi di collaborazione per la creazione di reti di imprese.

FRANCHISING. Il Franchising è la formula imprenditoriale che consente di realizzare accordi di collaborazione per la creazione di reti di imprese. AUTOIMPIEGO: decret legislativ n. 185/2000 Titl II FRANCHISING Il Franchising è misura prevista dal Titl II del Decret 185/2000 indicata per chi vule avviare una nuva impresa ma nn vule partire da zer,

Dettagli

Area Finanza di Assolombarda 0258370.309/704 e-mail fin@assolombarda.it 1

Area Finanza di Assolombarda 0258370.309/704 e-mail fin@assolombarda.it 1 Allegat 1 Indice Smbilizz crediti Pr Slvend pag. 1 Smbilizz crediti Pr Slut pag. 3 Maturity pag. 5 Tabella e cndizini di favre per gli assciati pag. 7 PRO SOLVENDO Caratteristiche del prdtt I servizi di

Dettagli

CALENDARIO DEL CORSO DI FORMAZIONE GENNAIO/MARZO 2011 ROMA

CALENDARIO DEL CORSO DI FORMAZIONE GENNAIO/MARZO 2011 ROMA CALENDARIO DEL CORSO DI FORMAZIONE GENNAIO/MARZO 2011 ROMA Mdul I: Pratica dell Exprt Lug: Cnfcperative, Palazz della Cperazine, Via Trin 146 00184 Rma Data: 21 gennai 2011 re 9.00 13.00 prima parte re

Dettagli

FAQ MIUR ESEMPI DI DETERMINAZIONE DELL INTERVENTO FINANZIARIO

FAQ MIUR ESEMPI DI DETERMINAZIONE DELL INTERVENTO FINANZIARIO FAQ MIUR ESEMPI DI DETERMINAZIONE DELL INTERVENTO FINANZIARIO L articl 11.1 del Band di invit a presentare Prgetti di Ricerca Industriale e Svilupp Sperimentale nei settri strategici di Regine Lmbardia

Dettagli

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER L ABBATTIMENTO DEL TASSO D INTERESSI SU FINANZIAMENTI BANCARI

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER L ABBATTIMENTO DEL TASSO D INTERESSI SU FINANZIAMENTI BANCARI Band di di cntributi alle PMI per l abbattiment del tass d interesse sui fidi Ann 2013 BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER L ABBATTIMENTO DEL TASSO D INTERESSI SU FINANZIAMENTI BANCARI Art. 1- DESCRIZIONE

Dettagli

SERVIZIO AUTONOMO RISORSE UMANE E FORMAZIONE PO PROGETTI SPECIALI PART TIME E ATTIVITA EXTRALAVORATIVE REG. DET. DIR. N.

SERVIZIO AUTONOMO RISORSE UMANE E FORMAZIONE PO PROGETTI SPECIALI PART TIME E ATTIVITA EXTRALAVORATIVE REG. DET. DIR. N. Pag. 1 / 7 cmune di trieste piazza Unità d Italia 4 34121 Trieste www.cmune.trieste.it partita iva 00210240321 SERVIZIO PO PROGETTI SPECIALI PART TIME E ATTIVITA EXTRALAVORATIVE REG. DET. DIR. N. 3927

Dettagli

CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI PERO E L ASSOCIAZIONE FOTOCLUB 82 PERO ANNO 2013-2016 RICHIAMATI

CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI PERO E L ASSOCIAZIONE FOTOCLUB 82 PERO ANNO 2013-2016 RICHIAMATI CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI PERO E L ASSOCIAZIONE FOTOCLUB 82 PERO ANNO 2013-2016 RICHIAMATI 1. la delibera di Cnsigli cmunale n. 45 del 25/07/2012 di apprvazine delle linee prgrammatiche 2012-2017, che

Dettagli

Accordo di Collaborazione per l Internazionalizzazione tra

Accordo di Collaborazione per l Internazionalizzazione tra Accrd di Cllabrazine per l Internazinalizzazine tra la Prvincia autnma di Trent (di seguita denminata PAT ) cn sede a Trent, Piazza Dante 15, C.F. e P.IVA 00337460224, rappresentata da Lrenz Dellai in

Dettagli

IL MODELLO DI RIFERIMENTO

IL MODELLO DI RIFERIMENTO allegat 1 Alternanza Scula Lavr Il Prgett Rete telematica delle Imprese Frmative Simulate-IFSper la diffusine dell innvazine metdlgica ed rganizzativa IL MODELLO DI RIFERIMENTO Sit Web: www.ifsitalia.net

Dettagli

Il Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015

Il Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015 Il Cmmissari Unic delegat del Gvern per Exp Milan 2015 Milan, 15 maggi 2015 Prt. N. 74/U/2015 Ordinanza n. 2 del 15 maggi 2015 Oggett: Organizzazini di vlntariat di prtezine civile nelle attività cnnesse

Dettagli

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LE IMPRESE MADE IN ITALY: ECCELLENZE IN DIGITALE

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LE IMPRESE MADE IN ITALY: ECCELLENZE IN DIGITALE MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LE IMPRESE MADE IN ITALY: ECCELLENZE IN DIGITALE La Camera di Cmmerci di Ragusa in attuazine del Prtcll di intesa per l svilupp delle cmpetenze digitali nei sistemi prduttivi

Dettagli

PROGRAMMA OPERATIVO REGIONE BASILICATA. TENUTA DEL FASCICOLO DI OPERAZIONE A cura dell Ufficio Competente per l operazione

PROGRAMMA OPERATIVO REGIONE BASILICATA. TENUTA DEL FASCICOLO DI OPERAZIONE A cura dell Ufficio Competente per l operazione PROGRAMMA OPERATIVO REGIONE BASILICATA FSE 2007-2013 CCI N 2007 IT 051 PO 004 Decisine della Cmmissine Eurpea C (2007) 6724 del 18 dicembre 2007 TENUTA DEL FASCICOLO DI OPERAZIONE A cura dell Uffici Cmpetente

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA DELIBERAZIONE N. 4/ 23 DEL 22.1.2008

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA DELIBERAZIONE N. 4/ 23 DEL 22.1.2008 DELIBERAZIONE N. 4/ 23 Oggett: Interventi a favre delle assciazini di utenti e di familiari che prmuvn l autaiut (L.R. 21.4.2005, n. 7, art. 13, cmma 18). UPB S05.03.007, Cap. SC05.0678. 80.000. L Assessre

Dettagli

LA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA

LA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA LA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA STRUTTURA GENERALE DEI CORSI DI LAUREA E SISTEMA DEI "CREDITI" In base alla rifrma universitaria (D.M. 3.11.99 n. 509) l impegn dell studente (frequenza dei crsi e studi individuale)

Dettagli

Corso di Project Management

Corso di Project Management Crs di Prject Management I edizine L prpne un percrs frmativ sul prject management. La cmplessità rmai raggiunta dai vari prgrammi di ricerca e di cperazine internazinale e l estrema cmpetitività in ambit

Dettagli

2007-2013. Programma Interreg IV Italia - Austria 2007 2013 Cooperazione transfrontaliera

2007-2013. Programma Interreg IV Italia - Austria 2007 2013 Cooperazione transfrontaliera 2007-2013 Prgramma Interreg IV Italia - Austria 2007 2013 Cperazine transfrntaliera Base giuridica La Cmmissine eurpea ha apprvat il 18 settembre 2007 il prgramma eurpe di cperazine territriale per la

Dettagli

BANDO 2011 CONCORSO SPESE E BORSE DI STUDIO UNIVERSITARIE

BANDO 2011 CONCORSO SPESE E BORSE DI STUDIO UNIVERSITARIE BANDO 2011 CONCORSO SPESE E BORSE DI STUDIO UNIVERSITARIE 1. Premessa L ARCA, fra le sue attività istituzinali, persegue l biettiv di favrire la prmzine sciale e culturale dei Sci, anche attravers la destinazine

Dettagli

1 - Oggetto. Ai sensi dell art. 285 del succitato D.P.R. i buoni pasto:

1 - Oggetto. Ai sensi dell art. 285 del succitato D.P.R. i buoni pasto: 1 1 - Oggett Il presente Capitlat Tecnic disciplina l affidament del servizi sstitutiv di mensa aziendale per il tramite di esercizi cnvenzinati, da ergare ai dipendenti di Lttmatica Grup S.p.A. e delle

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL VOLONTARIATO INDIVIDUALE IN ATTIVITA DI PUBBLICA UTILITA

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL VOLONTARIATO INDIVIDUALE IN ATTIVITA DI PUBBLICA UTILITA REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL VOLONTARIATO INDIVIDUALE IN ATTIVITA DI PUBBLICA UTILITA Apprvat cn Deliberazine C.C. nr. 48 del 28/11/2013 Smmari Art. 1 Oggett... 3 Art. 2 Stat giuridic dei vlntari...

Dettagli

Scheda di sintesi Armenia

Scheda di sintesi Armenia VI. Prgramma prmzinale 2006: ARMENIA SCHEDA DI SINTESI ATTIVITA ne altri 1. EVENTI DI PROMOZIONE TURISTICA 1.1 Manifestazini fieristiche diffusine di ntizie tramite e-mail e Sit Internet dell Ambasciata

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE SISTEMA INFORMATIVI ASSOCIATI --- SIA Determinazine dirigenziale Registr Generale N. 170 del 11/03/2015 Registr del Settre N. 30 del 09/03/2015 Oggett: Acquist del servizi di access ai dati del

Dettagli

il Dirigente Scolastico dispone quanto segue

il Dirigente Scolastico dispone quanto segue Prt. n. 3096 Bari, 31 lugli 2014 Oggett: Integrazine cn rettifica e prrga dei termini del Band per la selezine di ESPERTI e TUTOR finalizzat a istituire un ALBO per l attuazine delle azini di FORMAZIONE

Dettagli

ACCORDO DI COLLABORAZIONE FRA CENTRO REGIONALE DI COMPETENZA "ANALISI E MONITORAGGIO DEL RISCHIO AMBIENTALE" E D APPOLONIA s.p.a.

ACCORDO DI COLLABORAZIONE FRA CENTRO REGIONALE DI COMPETENZA ANALISI E MONITORAGGIO DEL RISCHIO AMBIENTALE E D APPOLONIA s.p.a. ACCORDO DI COLLABORAZIONE FRA CENTRO REGIONALE DI COMPETENZA "ANALISI E MONITORAGGIO DEL RISCHIO AMBIENTALE" E D APPOLONIA s.p.a. PER LA REALIZZAZIONE DI ATTIVITA E PROGETTI PER LO SVILUPPO E LA DIFFUSIONE

Dettagli

POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Competitività BANDO PUBBLICO. Voucher Startup Incentivi per la competitività delle Startup innovative ALLEGATO 1

POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Competitività BANDO PUBBLICO. Voucher Startup Incentivi per la competitività delle Startup innovative ALLEGATO 1 POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Cmpetitività BANDO PUBBLICO Vucher Startup Incentivi per la cmpetitività delle Startup innvative ALLEGATO 1 DOMANDA DI PARTECIPAZIONE DATI IMPRESA TRATTAMENTO DEI DATI

Dettagli

1. REQUISITI PER BENEFICIARE DEI VOUCHER 2. CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DEI VOUCHER SETTIMANALI

1. REQUISITI PER BENEFICIARE DEI VOUCHER 2. CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DEI VOUCHER SETTIMANALI Allegat C alla delibera di Giunta Cmunale n ----- del ------- CRITERI E MODALITA DI ASSEGNAZIONE ALLE FAMIGLIE DI 100 VOUCHER SETTIMANALI A PARZIALE COPERTURA DEL COSTO PER LA FREQUENZA AI CENTRI ESTIVI

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA C.A.T. CONFCOMMERCIO COSENZA

RELAZIONE ILLUSTRATIVA C.A.T. CONFCOMMERCIO COSENZA RELAZIONE ILLUSTRATIVA C.A.T. CONFCOMMERCIO COSENZA Scpi, biettivi ed rganizzazine Premessa: L'art. 23 del D. Lgs. 114/98 ha previst la cstituzine dei C.A.T. (Centri di Assistenza Tecnica) per accmpagnare

Dettagli

COMUNITÁ MONTANA - COMMUNAUTÉ DE MONTAGNE GRAND COMBIN

COMUNITÁ MONTANA - COMMUNAUTÉ DE MONTAGNE GRAND COMBIN Lc. Chez Rncz, 29/i - 11010 GIGNOD (Valle d Asta) Tel. 0165/25.66.11 - Fax. 0165/ 25.66.36 - E.mail: inf@cm-grand cmbin.vda.it AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO (d. LGS. N. 163/2006) PROPEDEUTICA ALL INDIVIDUAZIONE

Dettagli

COMUNE DI BAGNACAVALLO (Provincia di Ravenna)

COMUNE DI BAGNACAVALLO (Provincia di Ravenna) REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI MUTUI AGEVOLATI FINALIZZATI ALL ACQUISIZIONE DELLA PRIMA CASA A BAGNACAVALLO Art. 1 - Premessa Il Cmune di Bagnacavall pne in essere azini finalizzate a favrire l increment

Dettagli

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LE IMPRESE MADE IN ITALY: ECCELLENZE IN DIGITALE

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LE IMPRESE MADE IN ITALY: ECCELLENZE IN DIGITALE MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LE IMPRESE MADE IN ITALY: ECCELLENZE IN DIGITALE La Camera di Cmmerci di Rvig in attuazine del Prtcll di intesa per l svilupp delle cmpetenze digitali nei sistemi prduttivi

Dettagli

Notizie Lavoro Flash. Notiziario quindicinale a cura dell Ufficio Politiche Contrattuali e del Lavoro. Protocollo n. 467.

Notizie Lavoro Flash. Notiziario quindicinale a cura dell Ufficio Politiche Contrattuali e del Lavoro. Protocollo n. 467. Ntizie Lavr Flash Ntiziari quindicinale a cura dell Uffici Plitiche Cntrattuali e del Lavr Prtcll n. 467.11/15 EM/ac Rma, 6 febbrai 2015 Numer 3/2015 Smmari CIRCOLARE INPS N. 17 DEL 29 GENNAIO 2015 Oggett:

Dettagli

CONSULTA PROVINCIALE DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE

CONSULTA PROVINCIALE DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE Prvincia di Csenza REGOLAMENTO CONSULTA PROVINCIALE DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE Settembre 2003 ART. 1 Istituzine e sede 1. E istituita, press la Prvincia di Csenza, la Cnsulta

Dettagli

Convenzione tra la Provincia di Campobasso e il Comune di per l adesione alla RETE TELEMATICA DELLE ISTITUZIONI DELLA PROVINCIA DI CAMPOBASSO

Convenzione tra la Provincia di Campobasso e il Comune di per l adesione alla RETE TELEMATICA DELLE ISTITUZIONI DELLA PROVINCIA DI CAMPOBASSO Cnvenzine tra la Prvincia di Campbass e il Cmune di per l adesine alla RETE TELEMATICA DELLE ISTITUZIONI DELLA PROVINCIA DI CAMPOBASSO Oggi, nella sede della Prvincia di Campbass, si sn cstituiti i Sigg.,

Dettagli

Scheda informativa sul programma di sviluppo rurale 2014-2020 per la Toscana

Scheda informativa sul programma di sviluppo rurale 2014-2020 per la Toscana Scheda infrmativa sul prgramma di svilupp rurale 2014-2020 per la Tscana Il prgramma di svilupp rurale (PSR) per la Tscana che è stat frmalmente adttat dalla Cmmissine eurpea il 26 maggi 2015, delinea

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI MONTANI DEL CASENTINO

UNIONE DEI COMUNI MONTANI DEL CASENTINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 1294/A del 30/09/2014 Dirigente: Istruttre: Area: Pal Grifagni Francesc Piantini Amministrativa OGGETTO: PROCEDURA NEGOZIATA, SVOLTA IN MODALITÀ TELEMATICA, PER LA PROGETTAZIONE,

Dettagli

PROGETTO I - CAST Integrazione delle ICT nella catena del valore delle imprese del sistema Tessile Abbigliamento AVVISO

PROGETTO I - CAST Integrazione delle ICT nella catena del valore delle imprese del sistema Tessile Abbigliamento AVVISO PROGETTO I - CAST Integrazine delle ICT nella catena del valre delle imprese del sistema Tessile Abbigliament AVVISO Dispnibilità della piattafrma tecnlgica di scambi dcumentale Pagina 1 di 7 1. PREMESSA

Dettagli

Fondo di investimento nel capitale di rischio

Fondo di investimento nel capitale di rischio Fnd di investiment nel capitale di rischi Finalità e Obiettivi Supprtare gli investimenti delle Piccle e Medie Imprese (PMI), peranti nel settre agricl, agralimentare di prima trasfrmazine, della pesca

Dettagli

CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI PERO E L ASSOCIAZIONE TANTIQUANTI ANNI 2013-2016 RICHIAMATI

CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI PERO E L ASSOCIAZIONE TANTIQUANTI ANNI 2013-2016 RICHIAMATI CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI PERO E L ASSOCIAZIONE TANTIQUANTI ANNI 2013-2016 RICHIAMATI 1. la delibera di Cnsigli cmunale n. 45 del 25/07/2012 di apprvazine delle linee prgrammatiche 2012-2017, che riprtan

Dettagli

Dati del Legale rappresentante. Dati dell ente/associazione beneficiario/a del contributo. Rendicontazione contributo ricevuto per:

Dati del Legale rappresentante. Dati dell ente/associazione beneficiario/a del contributo. Rendicontazione contributo ricevuto per: spazi riservat al prtcll Classifica titlari: 5SP 12 data di arriv Rendicntazine cntribut ricevut per: interventi di sstegn alle manifestazini sprtive in favre di persne cn disabilità Al Servizi attività

Dettagli

Euro7 è una agenzia di consulenza con sede a Sofia, creata nel 2005, in grado di offrire alle società

Euro7 è una agenzia di consulenza con sede a Sofia, creata nel 2005, in grado di offrire alle società Eur7 Grup per essere cstantemente presenti sul territri PRESENTAZIONE Eur7 è una agenzia di cnsulenza cn sede a Sfia, creata nel 2005, in grad di ffrire alle scietà eurpee servizi di cnsulenza per la ricerca

Dettagli

Fondazione Patrimonio Comune. Le più rilevanti novità normative. sul tema delle PPP e della valorizzazione e. dismissione degli immobili pubblici

Fondazione Patrimonio Comune. Le più rilevanti novità normative. sul tema delle PPP e della valorizzazione e. dismissione degli immobili pubblici Le più rilevanti nvità nrmative sul tema delle PPP e della valrizzazine e dismissine degli immbili pubblici Aggirnat al 4 lugli 2012 Fndazine Patrimni Cmune Assciazine Nazinale dei Cmuni Italiani - Via

Dettagli

Comune di Spoleto www.comune.spoleto.pg.it

Comune di Spoleto www.comune.spoleto.pg.it Cmune di Splet www.cmune.splet.pg.it 1/6 Unità prpnente: ICSSS - Dirigente ICSSS Oggett: Hme care premium 2012 accertament ed impegn trasferimenti INPS gestine pubblica 176000 Respnsabile del prcediment:

Dettagli

Marisa Fabietti. Curriculum Vitae Marisa Fabietti INFORMAZIONI PERSONALI. +390718063808 marisa.fabietti@regione.marche.it

Marisa Fabietti. Curriculum Vitae Marisa Fabietti INFORMAZIONI PERSONALI. +390718063808 marisa.fabietti@regione.marche.it INFORMAZIONI PERSONALI Marisa Fabietti +390718063808 marisa.fabietti@regine.marche.it Nata a Jesi (An) il 12/10/1964 POSIZIONE PER LA QUALE SI CONCORRE POSIZIONE RICOPERTA Servizi Attività prduttive, lavr,

Dettagli

STATUTO DELLA ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA MODERN DANCE

STATUTO DELLA ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA MODERN DANCE STATUTO DELLA ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA MODERN DANCE Denminazine - Sede TITOLO I Art. 1 Nell spirit della Cstituzine della Repubblica Italiana è cstituita l'assciazine sprtiva dilettantistica

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA. tra. Il Collegio Geometri e Geometri Laureati di Monza e Brianza, nella

PROTOCOLLO DI INTESA. tra. Il Collegio Geometri e Geometri Laureati di Monza e Brianza, nella PROTOCOLLO DI INTESA tra Il Cllegi Gemetri e Gemetri Laureati di Mnza e Brianza, nella persna di Cesare Galbiati, in qualità di Presidente del Cllegi e L Istitut di Istruzine Superire Ezi Vanni di Vimercate,

Dettagli

Informativa relativa all attuazione. attuazione del Programma. Patto per lo Sviluppo Milano, 27 ottobre 2008 MOTORE DI SVILUPPO

Informativa relativa all attuazione. attuazione del Programma. Patto per lo Sviluppo Milano, 27 ottobre 2008 MOTORE DI SVILUPPO Infrmativa relativa all attuazine attuazine del Prgramma Patt per l Svilupp Milan, 27 ttbre 2008 Stat attuazine del POR Cmpetitività 2007-2013 2013 Sistema Gestine e Cntrll Allegat XII POR Cmpetitività

Dettagli

Scheda informativa sul programma di sviluppo rurale 2014-2020 per la Provincia di Bolzano

Scheda informativa sul programma di sviluppo rurale 2014-2020 per la Provincia di Bolzano Scheda infrmativa sul prgramma di svilupp rurale 2014-2020 per la Prvincia di Blzan Il prgramma di svilupp rurale (PSR) della Prvincia autnma di Blzan è stat ufficialmente adttat dalla Cmmissine eurpea

Dettagli

INDICE. 1. Cos è la Carta dei Servizi al Lavoro

INDICE. 1. Cos è la Carta dei Servizi al Lavoro Carta dei Servizi al Lavr della scietà pubblica Zna Ovest di Trin srl INDICE 1. Cs è la Carta dei Servizi al Lavr 2. Presentazine della scietà pubblica Zna Ovest di Trin srl Missine e Finalità Attività

Dettagli

RIPARTO 5 PER MILLE 2015

RIPARTO 5 PER MILLE 2015 Direzine Reginale del Piemnte Settre Servizi e Cnsulenza Uffici Gestine Tributi RIPARTO 5 PER MILLE 2015 SEGNA LE SCADENZE 7 MAGGIO 2015 14 MAGGIO 2015 20 MAGGIO 2015 25 MAGGIO 2015 30 GIUGNO 2015 30 SETTEMBRE

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE DELLA U.O. GOVERNANCE E ISTITUZIONI nr. 980 del 5/6/2012

DECRETO DEL DIRETTORE DELLA U.O. GOVERNANCE E ISTITUZIONI nr. 980 del 5/6/2012 DECRETO DEL DIRETTORE DELLA U.O. GOVERNANCE E ISTITUZIONI nr. 980 del 5/6/2012 Determina a cntrarre cn Atahtels Executive l affidament dirett per l affitt e l utilizz dei servizi necessari alla realizzazine

Dettagli

TRA TUTOR GROUP SRL AIAV ASSOCIAZIONE ITALIANA AGENTI DI VIAGGIO

TRA TUTOR GROUP SRL AIAV ASSOCIAZIONE ITALIANA AGENTI DI VIAGGIO CONVENZIONE PER ORGANIZZAZIONE DI CORSI DI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO PER LE FIGURE PROFESSIONALI NELL AMBITO DELLA SICUREZZA E SALUTE NEI LUOGHI DI LAVORO D.LGS. N. 81/08 E SMI TESTO UNICO E ALTRI SERVIZI

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI

INFORMAZIONI PERSONALI C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nme Marc GARGIULO Data di nascita 20 ttbre 1962 Qualifica Categria D Amministrazine Giunta Reginale della Campania - AGC Turism e Beni Culturali Settre

Dettagli

CTRH - Centro Risorse Territoriale per l Handicap ACCORDO DI RETE

CTRH - Centro Risorse Territoriale per l Handicap ACCORDO DI RETE AMBITO TERRITORIALE: MILANO CENTRO-SUD ZONE 1-4-5 ACCORDO DI RETE RETE TERRITORIALE PER L INTEGRAZIONE SCOLASTICA DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI ANNI SCOLASTICI 2012/2013 2013/2014 2014/2015 AMBITO TERRITORIALE:

Dettagli

Promoform Ente di Formazione Professionale

Promoform Ente di Formazione Professionale E DELLE POLITICHE Prmfrm Ente di Frmazine Prfessinale CORSO DI QUALIFICA PER TECNICO DELLA PROGETTAZIONE E ORGANIZZAZIONE DI MANIFESTAZIONI CONGRESSUALI, FIERE, CONVEGNI Denminazine crs N. re N. allievi

Dettagli

ATTO D INDIRIZZO AL COLLEGIO DEI DOCENTI IL DIRIGENTE SCOLASTICO

ATTO D INDIRIZZO AL COLLEGIO DEI DOCENTI IL DIRIGENTE SCOLASTICO Unine Eurpea Repubblica Italiana Regine Sicilia Istitut Cmprensiv «Santi Bivna» REGIONE SICILIANA-DISTRETTO SCOLASTICO N. 65 ISTITUTO COMPRENSIVO «SANTI BIVONA» Cntrada Sccrs s. n. c. - 92013 Menfi - (AG)

Dettagli

Art. 1 OGGETTO. Art. 2 SOGGETTI BENEFICIARI

Art. 1 OGGETTO. Art. 2 SOGGETTI BENEFICIARI Cmune di Reggil Prvincia di Reggi Emilia Piazza Martiri, 38 (sede di Via IV Nvembre) 42046 Reggil Area Segreteria, Affari Generali, Attività Prduttive Tel. 0522-213799 Pec: cmunereggil@pstecert.it e.mail:

Dettagli

PROGETTO TEMPORANEO COOPERATIVA LA CORDATA. Accoglienza di persone in condizioni di fragilità

PROGETTO TEMPORANEO COOPERATIVA LA CORDATA. Accoglienza di persone in condizioni di fragilità PROGETTO TEMPORANEO Accglienza di persne in cndizini di fragilità COOPERATIVA LA CORDATA La Crdata Via G. Rssini 24 25077 ROE VOLCIANO (BS) Tel 0365 63011 e Fax 0365 556126 E-mail: inf@lacrdata.cm sit

Dettagli

Il sistema pensionistico e la previdenza complementare

Il sistema pensionistico e la previdenza complementare LaReS Labratri Relazini Sindacali Il sistema pensinistic e la previdenza cmplementare a cura di Matte Zendrn, Pensplan Centrum spa A partire dagli anni 90, gverni e maggiranze di divers rientament plitic

Dettagli

Guida pratica al diritto d accesso

Guida pratica al diritto d accesso PREMESSA Il Cmune di Perugia garantisce il diritt ai cittadini di accedere agli atti amministrativi del Cmune stess, al fine di assicurare la trasparenza e l'imparziale svlgiment dell'attività amministrativa.

Dettagli

PROVINCIA DI BOLOGNA

PROVINCIA DI BOLOGNA 1 I.P. 3213/2009 Tit./Fasc./Ann 14.1.2.0.0.0/5/2009 PROVINCIA DI BOLOGNA Prt. n 245512/2009 del 03/07/2009 SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA E ALLA COMUNITA' DETERMINAZIONE SENZA IMPEGNO DI SPESA N. 17/2009

Dettagli

Oggetto: presentazione candidature Funzioni Strumentali al Piano dell Offerta Formativa

Oggetto: presentazione candidature Funzioni Strumentali al Piano dell Offerta Formativa MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE VIA COPERNICO VIA COPERNICO 1 00040 POMEZIA (ROMA) TEL. 06 121127550 FAX 0667666356 CODICE

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE SISTEMA INFORMATIVI ASSOCIATI --- SIA Determinazine dirigenziale Registr Generale N. 531 del 13/08/2015 Registr del Settre N. 69 del 07/08/2015 Oggett: Acquist del servizi di assistenza e manutenzine

Dettagli

SCHEMA DI PROTOCOLLO D INTESA TRA

SCHEMA DI PROTOCOLLO D INTESA TRA ALLEGATO A) SCHEMA DI PROTOCOLLO D INTESA TRA [ ] C.F. 80017210727, cn sede in [ ], Via [ ], in persna del legale rappresentante pr tempre dtt. [ ] (di seguit, anche sl Operatre) E L Istitut di Servizi

Dettagli

FAQ. 1. Cos è Italia Team? 2. Cos è Casa Italia?

FAQ. 1. Cos è Italia Team? 2. Cos è Casa Italia? FAQ 1. Cs è Italia Team? Italia Team è il prgett triennale di marketing e cmunicazine che il CONI, per la prima vlta nella sua stria, ha decis di legare alla squadra limpica italiana e ai tre grandi appuntamenti

Dettagli

Sede Legale: Via Pietro Micca, 20 Torino. Capitale Sociale: 100.000,00 interamente versati. Codice Fiscale e Partita IVA: 09787400010

Sede Legale: Via Pietro Micca, 20 Torino. Capitale Sociale: 100.000,00 interamente versati. Codice Fiscale e Partita IVA: 09787400010 LASERLAM S.R.L. Sede Legale: Via Pietr Micca, 20 Trin Capitale Sciale: 100.000,00 interamente versati Cdice Fiscale e Partita IVA: 09787400010 Iscritta al R.I. al n. 09787400010 ed al R.E.A. al n. 1080585

Dettagli

COMMISSIONE EUROPEA PROGRAMMA LIFE + NATURA & BIODIVERSITÀ. Allegato 2. Protocollo d intesa. tra. la Regione Puglia. (beneficiario coordinatore)

COMMISSIONE EUROPEA PROGRAMMA LIFE + NATURA & BIODIVERSITÀ. Allegato 2. Protocollo d intesa. tra. la Regione Puglia. (beneficiario coordinatore) COMMISSIONE EUROPEA PROGRAMMA LIFE + NATURA & BIODIVERSITÀ Allegat 2 Prtcll d intesa tra la Regine Puglia (beneficiari crdinatre) il Minister dell'ambiente DG per la Prtezine della Natura (autrità cmpetente

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE LICEO CONCETTO MARCHESI

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE LICEO CONCETTO MARCHESI Mascalucia, 17/11/2014 Prt. n.4174/d1 A tutti gli interessati di madrelingua inglese e tedesc All Alb/al Sit Web Oggett: Avvis di reclutament di persnale madrelingua inglese e tedesca per l svlgiment di

Dettagli

Banca Popolare FriulAdria Spa

Banca Popolare FriulAdria Spa INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Pplare FriulAdria S.p.A. Sede legale: Piazza XX settembre 2, 33170 Prdenne Iscritta all Alb delle Banche al n. 5391 - Scietà sggetta all attività di direzine e crdinament

Dettagli

Dal 2013 sono Presidente di ADACI, Emilia Romagna e Marche. Associazione nazionale di Manager Uffici Acquisti e Supply Chain. PROGRAMMA DI PRESIDENZA

Dal 2013 sono Presidente di ADACI, Emilia Romagna e Marche. Associazione nazionale di Manager Uffici Acquisti e Supply Chain. PROGRAMMA DI PRESIDENZA Carpi, nvembre 2014 Cari Amici, Sn Marc Arletti, nat il 18 nvembre 1977, spsat cn Teresa e abbiam 2 figli Francesc di 8 anni e Maria Vittria di 4. Sn Amministratre Delegat di CHIMAR SPA, azienda che pera

Dettagli

Scheda tecnica sul programma di sviluppo rurale 2014-2020 della Regione Valle d'aosta

Scheda tecnica sul programma di sviluppo rurale 2014-2020 della Regione Valle d'aosta Scheda tecnica sul prgramma di svilupp rurale 2014-2020 della Regine Valle d'asta Il prgramma di svilupp rurale della Regine Valle d'asta è stat frmalmente adttat dalla Cmmissine eurpea l 11 nvembre 2015,

Dettagli

Indice. Via Campo d Arrigo 40-42/r - 50131 Firenze Tel. 055 4089304 fax. 055 4089942 www.multiverso.biz info@multiverso.biz

Indice. Via Campo d Arrigo 40-42/r - 50131 Firenze Tel. 055 4089304 fax. 055 4089942 www.multiverso.biz info@multiverso.biz Indice 1. intrduzine 2. analisi del cntest territriale e del mercat 3. scuting 4. netwrking 5. learning 6. Avvi e accmpagnament 7. iniziative cmplementari Via Camp d Arrig 40-42/r - 50131 Firenze www.multivers.biz

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E ATTO DI NOTORIETA (art. 46 e 47 D.P.R. 28/12/2000 n. 445)

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E ATTO DI NOTORIETA (art. 46 e 47 D.P.R. 28/12/2000 n. 445) MODELLO UNICO DI DICHIARAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E ATTO DI NOTORIETA (art. 46 e 47 D.P.R. 28/12/2000 n. 445) OGGETTO: AFFIDAMENTO DELLA CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE ESPERTO. n. 1 COUNSELOR per Sportello d ascolto

BANDO DI SELEZIONE ESPERTO. n. 1 COUNSELOR per Sportello d ascolto Prt. n. 3874/C14 Blgna, 27/09/2013 All alb della Scula Al sit web della scula: www.ic12b.it BANDO DI SELEZIONE ESPERTO n. 1 COUNSELOR per Sprtell d asclt IL DIRIGENTE SCOLASTICO Vista la delibera n. 10

Dettagli

CITTÀ DI MONCALIERI CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI MONCALIERI E LE SCUOLE DELL INFANZIA

CITTÀ DI MONCALIERI CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI MONCALIERI E LE SCUOLE DELL INFANZIA CITTÀ DI MONCALIERI REGISTRO SCRITTURE PRIVATE N. 6 1 8 8 CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI MONCALIERI E LE SCUOLE DELL INFANZIA PARITARIE, GESTITE DA SOGGETTI GIURIDICI SENZA FINI DI LUCRO, ADERENTI FISM TRIENNIO

Dettagli

Premesso che. 4. che un ulteriore trasferimento ad altro fondo sia autorizzato solo alle medesime condizioni di cui ai punti precedenti;

Premesso che. 4. che un ulteriore trasferimento ad altro fondo sia autorizzato solo alle medesime condizioni di cui ai punti precedenti; Cpia per l Aderente DOCUMENTO INTEGRATIVO PER EX FUNZIONARI ED EX AGENTI DELLE COMUNITA EUROPEE RELATIVO AL TRASFERIMENTO DELLE SOMME ACCUMULATE NEL REGIME PENSIONISTICO DELLE COMUNITA EUROPEE Premess

Dettagli

Studio sulla vendita diretta con il coinvolgimento delle imprese agricole delle Marche ed attraverso il monitoraggio del progetto pilota VDO

Studio sulla vendita diretta con il coinvolgimento delle imprese agricole delle Marche ed attraverso il monitoraggio del progetto pilota VDO REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE Studi sulla vendita diretta cn il cinvlgiment delle imprese agricle delle Marche ed attravers il mnitraggi del prgett pilta VDO Relazine di mnitraggi Rma, 31 gennai 2012

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Ambiente e Infrastrutture. Servizio Gare Lavori Pubblici

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Ambiente e Infrastrutture. Servizio Gare Lavori Pubblici Registr generale n. 1322 del 2012 Determina di liquidazine di spesa DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Ambiente e Infrastrutture Servizi Gare Lavri Pubblici Oggett SERVIZIO EDILIZIA PUBBLICA

Dettagli

Corso di CONTABILITA E BILANCIO

Corso di CONTABILITA E BILANCIO CONTABILITA E BILANCIO Lezine 1 Crs di CONTABILITA E BILANCIO Dcente: dtt. Riccard Russ Lezine 1 www.lezine-nline.it 1 LEZIONE 1- IL BILANCIO CONTABILITA E BILANCIO Lezine 1 Il bilanci di esercizi è l

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA LORENZINI Viale Cappiello n.23 Tel. 0823/443641 fax 0823/215996 Distretto Scolastico n. 12 Cod. Fisc.

DIREZIONE DIDATTICA LORENZINI Viale Cappiello n.23 Tel. 0823/443641 fax 0823/215996 Distretto Scolastico n. 12 Cod. Fisc. DIREZIONE DIDATTICA LORENZINI Viale Cappiell n.23 Tel. 0823/443641 fax 0823/215996 Distrett Sclastic n. 12 Cd. Fisc. 93082920617 e- mail: ceee100002@ istruzine. it/ 81100 C A S E R T A Stazine appaltante:

Dettagli

1 - Oggetto. 2 - Quantità

1 - Oggetto. 2 - Quantità 1 1 - Oggett Il presente capitlat tecnic disciplina l affidament del servizi sstitutiv di mensa, da ergare ai dipendenti di Lttmatica e delle scietà dalla stessa cntrllate e/ partecipate, mediante buni

Dettagli

Prot.n. 7028 del 20/10/2014 Melfi, 20/10/2014 AVVISO PUBBLICO. Bando pubblico per il reclutamento di esperti esterni. anno scolastico 2014/2015

Prot.n. 7028 del 20/10/2014 Melfi, 20/10/2014 AVVISO PUBBLICO. Bando pubblico per il reclutamento di esperti esterni. anno scolastico 2014/2015 Prt.n. 7028 del 20/10/2014 Melfi, 20/10/2014 AVVISO PUBBLICO Band pubblic per il reclutament di esperti esterni ann sclastic 2014/201 Oggett: Reclutament esperti esterni Prgett Cambridge - insegnament

Dettagli

COMUNE DI POMPIANO AREA AMMINISTRATIVA - AFFARI GENERALI DETERMINAZIONE N. 6/2013

COMUNE DI POMPIANO AREA AMMINISTRATIVA - AFFARI GENERALI DETERMINAZIONE N. 6/2013 COMUNE DI POMPIANO Cpia DETERMINAZIONE REPERTORIO GENERALE N. 18 AREA AMMINISTRATIVA - AFFARI GENERALI DETERMINAZIONE N. 6/2013 OGGETTO: AFFIDAMENTO ALLA COOPERATIVA COLIBRÌ DI BRESCIA DELLA GESTIONE DELLA

Dettagli

Procedura operativa per l'organizzazione del servizio alternativo di fornitura gas mediante carri bombolai

Procedura operativa per l'organizzazione del servizio alternativo di fornitura gas mediante carri bombolai Prcedura perativa per l'rganizzazine del servizi alternativ di frnitura gas mediante carri bmblai La presente prcedura descrive le mdalità di attivazine e di ergazine del servizi alternativ di frnitura

Dettagli