PostManager 2.0. PostManager 2.0. Descrizione Tecnica

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PostManager 2.0. PostManager 2.0. Descrizione Tecnica"

Transcript

1 Descrizione Tecnica I documenti del Vostro sistema gestionale: spediti a costo zero via Internet stampati e recapitati con Postel trasmessi via fax archiviati automaticamente Valore legale e conformità ai requisiti Della legge italiana Tutti i documenti della Vostra azienda a portata di mano, con valore legale è una potente e flessibile applicazione software che, interfacciandosi con il sistema informativo dell'utente, consente di spedire in modo automatico via Internet, fax, Postel e posta tradizionale i documenti da esso prodotti, di archiviare in forma elettronica tutti i documenti aziendali e di conservare nel tempo il loro valore legale, in conformità alle norme vigenti. Qualsiasi tipo di documento può essere memorizzato in forma elettronica, su database e su dischi ottici e tutti gli utenti autorizzati possono consultare, anche tramite Internet o Intranet, i documenti archiviati, effettuare su di essi in maniera semplice ricerche sofisticate, visualizzarli, stamparli e inoltrarli via o fax. Ampiamente integrabile con le altre applicazioni dell'utente, dispone di avanzate funzioni per la firma digitale a norma di legge e per la cifratura dei documenti a protezione della loro riservatezza. Indice 1. Descrizione delle funzioni principali Acquisizione di file di stampa provenienti da altre applicazioni Gestione personalizzata di documenti Ottimizzazione delle spedizioni Strumenti per il controllo del formato di output Spedizione di volumi di documenti cartacei con Postel Spedizione di documenti elettronici tramite Spedizione automatica di volumi di documenti via fax Archiviazione automatica dei documenti acquisiti da spool Definizione e temporizzazione dei processi Ricezione e spedizione di tutti i fax aziendali Gestione di tutti i documenti aziendali in formato elettronico Possibilità di memorizzare gli archivi con diversi tipi di database Memorizzazione degli archivi su supporti removibili Archiviazione di qualsiasi tipo di documento Valore legale dei documenti archiviati Ricerche potenti e flessibili Accesso agli archivi tramite Web Firma digitale e cifratura Modulo di visualizzazione integrato Interfaccia di programmazione Altre caratteristiche Architettura e descrizione singoli componenti DocPlexer Doc-Filing Manager C-Fax DFM Connector C-Imaging DigitalSign DFM Full-Text Agent DFM Web Interface Ambiente operativo e requisiti del sistema Licenze disponibili Descrizione delle funzioni principali Acquisizione di file di stampa provenienti da altre applicazioni dell utente consente di acquisire ed elaborare virtualmente qualsiasi tipo di file di stampa (spool file) prodotto dalle applicazioni originali dell'utente, di convertire i documenti in esso contenuti nei diversi possibili formati di output (Postel, PDF), di memorizzare automaticamente tali documenti e spedirli via Internet, fax, Postel e stamparli localmente. Questo significa, ad esempio, poter generare automaticamente, a partire dai file di spool prodotti dal sistema gestionale dell'utente, un lotto di fatture in formato Postel da far recapitare su carta tramite il servizio Postel, archiviando automaticamente tutti i documenti in formato PDF; tutte o parte delle fatture possono inoltre essere inviate tramite fax ai rispettivi destinatari e via e- mail, in formato PDF, ai destinatari dotati di posta Descrizione Tecnica - Vers. Ago Pag. 1/11

2 1.2 elettronica. Grazie ad una sofisticata interfaccia di configurazione, permette di interpretare la struttura di qualsiasi spool file e di estrarre da esso tutte le informazioni necessarie per creare l'aspetto finale desiderato dei documenti, senza necessità di modificare in alcun modo le applicazioni che generano tali dati. I file di spool che contengono i documenti possono essere in formato ASCII, ANSI, EBCDIC e PDF. Dotato di elevata flessibilità, lo strumento di configurazione di consente di interpretare anche spool molto complessi, costituiti da sezioni differenti e da pagine con varianti, tramite la definizione di una completa serie di parametri (quali ad esempio altezza della pagina, caratteristiche e formati delle pagine in dipendenza della loro posizione nel documento). I risultati dell'acquisizione dei file di spool sono depositati su unità di elaborazione temporanea denominate Tank per le elaborazioni successive. File di spool diversi possono essere riversati su uno stesso Tank, per essere elaborati insieme ottimizzando le successive operazioni. Grazie alla modularità di, i diversi passi che compongono l'acquisizione ed elaborazione dello spool vengono effettuati una sola volta, producendo un formato intermedio astratto dei dati indipendente dall'output, sul quale agiscono di volta in volta i meccanismi di conversione nei formati di output selezionati, senza necessità di ripetere ogni volta i passi precedenti, per una maggiore efficienza dell'intero processo. Gestione personalizzata dei documenti (tabelle di eccezione) consente di definire direttive personalizzate per l'elaborazione di ciascun documento, attraverso la definizione di sofisticate condizioni su campi selezionati del documento stesso. Grazie all'impostazione di un insieme molto flessibile di tabelle di eccezione, per ciascun documento è possibile gestire: produzione di copie multiple (ad esempio copie delle fatture da inviare all'agente); indirizzi postali alternativi (es. indirizzo dell'agente); indirizzi per la spedizione via e numero di fax, se tali informazioni non sono contenute all'interno dello spool file; formati di output e mezzi di spedizione ammessi per il documento; inserimento di particolari oggetti grafici o di un testo costante, anche diverso per ogni tabella. Descrizione Tecnica - Vers. Ago Ottimizzazione delle spedizioni (accorpamenti) è in grado di individuare all'interno di un flusso di documenti tutti quelli da inviare ad un medesimo destinatario e, se desiderato, di riunirli insieme ( accorparli ) in modo da ottimizzare le spedizioni. Questo consente, ad esempio, di raggruppare in un'unica busta Postel documenti di tipo diverso, quali fatture, solleciti e lettere commerciali, indirizzati allo stesso destinatario, anche se derivanti da spool distinti prodotti da applicazioni diverse. L'utente può definire, in modo semplice e flessibile, criteri di associazione basati su: codici contenuti nel documento (es. codice cliente); condizioni complesse derivanti del confronto e dalla applicazione di operatori logici su diversi codici contenuti nel documento (ad es. accorpamento di documenti distinti aventi lo stesso "codice cliente", quando il totale di fattura supera un certo importo) ; sintassi indirizzo: il raggruppamento è effettuato analizzando la sintassi degli indirizzi e individuandovi un sufficiente livello di analogia. Questi criteri vengono chiamati "canali di accorpamento". Si definisce "Flusso di documenti" un insieme di documenti aventi la medesima origine: per ogni spool esiste il Flusso dei documenti direttamente acquisiti dallo stesso spool e tanti Flussi quante sono le tabelle di eccezione che generano documenti destinati ad indirizzi alternativi. L'utente può definire un canale di accorpamento diverso per ogni Flusso di documenti, così da controllare con precisione e completezza le fasi di ottimizzazione. È possibile definire criteri di accorpamento comuni anche per documenti provenienti da spool diversi, consentendo così una grande flessibilità di configurazione nella composizione di documenti complessi e articolati. 2.0 Strumenti per il controllo del formato di output Tutte le operazioni di elaborazione dei documenti acquisiti da spool agiscono su una rappresentazione interna astratta dei dati indipendente dai formati in cui successivamente essi verranno convertiti. consente di definire la struttura e il contenuto dei documenti finali in maniera indipendente per ogni formato di output selezionato. In questo modo, a partire dagli stessi documenti si possono generare immagini totalmente differenti degli stessi, a seconda delle direttive fornite per descriverne l'aspetto finale. permette inoltre di generare contemporaneamente ad un output in formato Postel (o comunque non standard), la corrispondente immagine PDF, senza bisogno di replicare le impostazioni. Pag. 2/11PostManager

3 Spedizione di volumi di documenti cartacei con Postel consente di produrre un output nel formato Postel, permettendo così di delegare al Servizio Postel l intero ciclo di produzione e spedizione di documenti in forma cartacea. Il prodotto supporta le funzionalità del Servizio Postel attualmente disponibili. Gli ambienti tipografici Postel supportati sono: AVVGIUD0, AVVGIUD1, AVVMORA0, BOLEUR1, BOLEUR5, CONTI1, CONTIENV, COUREURO, COURIER, COURIER2, DCOURIER, DXBOLEU5, EPOSTEL, GEPO, OCOULAND, OCOULANL, OCOURIER, OCRB, OCRBLAND, POSTEL, PTLAND, RACCOM, RACCOMBO, RACCOMCO, RACCOMOC, RACARBOL, RACARCOU, RACARDXB, RACAROCO, RACAROCR, RACCARPT. È comunque possibile, previo accordo con Postel, impostare ambienti personalizzati ed utilizzarli nella definizione degli Schemi. Le funzionalità offerte comprendono, tra l'altro, stampa Portrait e Landscape, Bollettini, MAV e Raccomandate, con possibilità di stampa anche fronte/retro. Grazie ad un apposito modulo, consente di visualizzare i lotti in formato Postel completi di tutti gli elementi grafici e di stamparli in locale come lo stesso sistema Postel farebbe. In tal modo l'utente può - prima ancora di inviare lotti di prova al servizio - analizzare preventivamente l'aspetto grafico finale e la struttura di ogni singola busta dell'output Postel. Altre caratteristiche sono: spedizione di lotti a Postel tramite Internet, con suddivisione in file di dimensioni minori di 5 MB, come richiesto da Postel; funzioni per la consegna a Postel di lotti su CD-R (grandi volumi di documenti, elevata affidabilità del supporto di memorizzazione); generazione di copie per conoscenza (esempio copia automatica delle fatture agli agenti di zona), anche accorpate in un'unica busta; generazione di copie multiple (es: doppia copia della fattura ai clienti che lo richiedono) e, in generale, di un numero di copie variabile per ogni tipo di documento e destinatario selezionato; invio di documenti ad indirizzi alternativi secondo criteri selettivi (es: sede legale e uffici); definizione di modalità di spedizione specifiche per ogni documento selezionato. Spedizione di documenti elettronici tramite consente di inviare automaticamente tramite i documenti acquisiti da spool. Tutti o parte dei documenti memorizzati internamente nella struttura temporanea astratta possono essere spediti via ad indirizzi prelevati dallo spool stesso o definiti attraverso le tabelle di eccezione. La spedizione via può essere realizzata sia attraverso un client che supporti il protocollo SMAPI (ad esempio Microsoft Outlook), sia direttamente tramite SMTP. Quest ultima modalità è indicata, ad esempio, quando l utente utilizzi Lotus Domino Server. Ricezione e spedizione di tutti i fax aziendali Spedizione automatica di volumi di documenti via fax I documenti acquisiti da spool possono essere inviati anche tramite fax, secondo modalità del tutto analoghe alla parte relativa alle . è in grado di prelevare il numero di fax direttamente dallo spool o di utilizzare un numero definito dall'utente attraverso le tabelle di eccezione. Archiviazione automatica dei documenti acquisiti da spool Tutti i documenti acquisiti da spool file possono essere archiviati automaticamente in formato PDF. L'utente può scegliere in quale momento dell'elaborazione (prima o dopo l'applicazione delle tabelle d'eccezione, prima o dopo gli accorpamenti ) effettuare l'archiviazione, in modo da operare sui documenti nello stato prescelto, definendo così in modo accurato il contenuto del volume finale di archiviazione. I documenti prodotti nel formato Postel sono anche convertiti automaticamente, per l'archiviazione, in PDF dotati dello stesso aspetto grafico dei documenti stampati dal servizio Postel, senza che l'utente debba definire parametri di conversione specifici per il formato PDF. Definizione e temporizzazione dei processi (planning & scheduling) Tutte le sequenze di operazioni che devono essere effettuate sui dati - acquisizione dai file di spool, ottimizzazione, conversione nei formati di output e spedizione via /fax/stampa locale - possono essere gestite attraverso un'unica interfaccia centralizzata di controllo, che consente anche di definire se le diverse azioni debbano essere eseguite immediatamente oppure in dipendenza da condizioni esterne (scheduling), quali: raggiungimento di una certa data e ora, superamento di una certa quantità di dati elaborati, presenza di un file in una cartella predefinita. include il software C-Fax 2.0 di CompEd, che consente di spedire e ricevere tutti i fax aziendali in formato elettronico e di archiviarli automaticamente, per una migliore e più efficiente fruibilità all'interno dell'organizzazione. L'applicazione client di C-Fax consente di spedire via fax i Descrizione Tecnica - Vers. Ago Pag. 3/11

4 documenti direttamente da qualsiasi applicazione Windows abilitata a funzioni di stampa. Grazie a C-Fax è anche possibile inoltrare tramite fax qualsiasi documento archiviato direttamente dalla propria postazione di lavoro, senza necessità di stamparlo ed inserirlo manualmente in un dispositivo fax. Gestione di tutti i documenti aziendali in formato elettronico comprende tutte le funzionalità per la gestione dell'archivio di tutti i documenti aziendali in forma elettronica, in ambiente multiutente, con avanzate funzioni per la ricerca, la visualizzazione e la stampa dei documenti archiviati. Possibilità di memorizzare gli archivi dei documenti con diversi tipi di database Per andare incontro alle diverse scelte aziendali ed esigenze di organizzazione e di accesso ai dati, offre la possibilità di operare con differenti tipi di database. Per chi non ha necessità di gestire grossi volumi di dati, né un elevato numero di accessi concorrenti, CompEd mette a disposizione una serie di soluzioni economiche ma efficienti e affidabili basate sul formato di database Microsoft FoxPro. A chi invece richiede prestazioni superiori, consente di beneficiare degli innegabili vantaggi derivanti dall'impiego di database server relazionali in architettura client/server, offrendo la possibilità di scegliere soluzioni differenziate in base alla piattaforma preferita: Oracle, Microsoft SQL Server o Borland InterBase. L'impiego di con tali tipi di database garantisce: elevato livello di sicurezza, dipendente dalla sicurezza implementata nel database stesso, affidabile ed efficiente accesso ai dati anche con molti utenti contemporanei, completo rollback delle transazioni, ovvero possibilità di ripristinare in modo sicuro ed efficace la situazione dei dati antecedente ad una transazione Memorizzazione degli archivi su supporti removibili Oltre che all'interno di un database globale, i volumi dei documenti archiviati possono essere memorizzati anche su supporti removibili (inclusi supporti ottici read-only, quali ad esempio CD e DVD). Questo consente di memorizzare grandi quantità di dati in modo molto economico e di trasportare fisicamente i dati, cosa che può rivelarsi utile quando non sia possibile il trasferimento con mezzi telematici Archiviazione di qualsiasi tipo di documento consente di archiviare documenti di qualsiasi tipo: documenti prodotti in forma di file di stampa (spool file) da sistemi informativi di diverso tipo, ad esempio mainframe IBM AS/400, Unix; messaggi inviati o ricevuti a livello client (Microsoft Outlook 97/2000/XP) o livello server (Microsoft Exchange Server 5.5/2000); documenti ricevuti e spediti via fax tramite C-Fax, l'applicazione fax server inclusa nel prodotto; documenti cartacei acquisiti tramite scanner (supporto di qualsiasi scanner compatibile con lo standard TWAIN); documenti elettronici di qualsiasi tipo. L'archiviazione è automatica per i documenti acquisiti da spool e per quelli inviati e ricevuti tramite o il fax server di PostManager. È inoltre possibile automatizzare l'archiviazione di particolari tipi di documenti, in base alle esigenze dell'utente, sviluppando applicazioni personalizzate che facciano uso dell'interfaccia COM di. Valore legale dei documenti archiviati Con è possibile conservare gli archivi dei documenti in maniera conforme alle regole tecniche definite nella deliberazione AIPA 42/2001, in modo da soddisfare gli obblighi di conservazione previsti dalla normativa vigente. Nel caso di documenti con rilevanza legale, PostManager consente di sigillarne il valore in modo permanente nel tempo, con una procedura che prevede l'autentica da parte di un notaio del documento di chiusura dell'archivio. Le operazioni per la conservazione con valore legale sono semplici da eseguire, grazie ad una procedura assistita che guida l'utente nell'inserimento di tutte le informazioni necessarie. Per ogni volume conservato PostManager consente di: verificare l'integrità e validità del documento selezionato; verificare l'integrità e validità dell'intero volume; visualizzare le informazioni relative alla procedura di conservazione. Ricerche potenti e flessibili Le potenti funzioni di ricerca disponibili in PostManager 2.0 consentono di effettuare ricerche molto articolate sui documenti archiviati, in maniera flessibile, efficace e rapida, non solo attraverso il valore dei campi indice associati ai documenti, ma anche sul testo contenuto nei campi indice dei volumi e/o all'interno dei documenti stessi (ricerche full-text ). Il prodotto consente di effettuare la ricerca sia in modo locale (su un singolo archivio) che in modo generale (su Descrizione Tecnica - Vers. Ago Pag. 4/11

5 più archivi contemporaneamente) Accesso agli archivi tramite Web L'accesso ai dati gestiti da può essere realizzato anche tramite Internet o Intranet attraverso un'interfaccia web, che può essere installata e fatta funzionare su qualsiasi web server per Windows che supporti Java Server Pages 1.1 (in modo nativo o per mezzo di add-on ). L'utilizzo di questa funzionalità non richiede l'installazione di alcun software speciale da parte client: è sufficiente disporre di una versione abbastanza recente della applicazione web browser (anche su sistemi operativi diversi da Windows) per poter consultare gli archivi ed effettuare le ricerche in remoto Firma digitale e cifratura Il prodotto include l'applicazione DigitalSign 2.0 di CompEd e fornisce funzionalità per la firma digitale e la cifratura automatica dei documenti archiviati. Grazie al modulo di visualizzazione integrato, il contenuto dei documenti firmati e/o cifrati presenti negli archivi può essere visualizzato direttamente dall'archivio Modulo di visualizzazione integrato 1.20 dispone di un avanzato modulo integrato per la visualizzazione dei documenti, che supporta i formati più diffusi, quali RTF, HTML, PDF, TIFF, JPEG, i formati dei messaggi di Microsoft Outlook, dei documenti Microsoft Office e anche dei documenti firmati e/o cifrati in formato P7M. Questo consente di visualizzare immediatamente i documenti direttamente scorrendo il contenuto degli archivi, senza la necessità di aprirli da applicazioni esterne. Interfaccia di programmazione La disponibilità di una potente interfaccia COM di programmazione, progettata per essere utilizzata in modo semplice e comodo con qualsiasi linguaggio di programmazione che supporta la tecnologia COM, consente la completa integrazione di con altre applicazioni, rendendolo adatto a diventare parte integrante di avanzate soluzioni aziendali. Un'apposita documentazione, completa di esempi scritti in Microsoft Visual Basic agevola il programmatore nella comprensione dei principi di utilizzo dell'interfaccia COM di Altre caratteristiche Possibilità di creare maschere personalizzate per l'inserimento dei dati associati ai documenti archiviati e per effettuare interrogazioni dell'archivio. Interfaccia utente intuitiva, semplice da usare, con aspetto simile a Microsoft Outlook. Possibilità di spedire insiemi di documenti selezionati dall'archivio (ad esempio risultanti da operazioni di ricerca), direttamente via o fax, senza necessità di estrarli e salvarli come file. Possibilità di importare volumi generati dalle precedenti versioni di PostManager e DigitalFile convertendo automaticamente in formato PDF i documenti disponibili come spool o in formato Postel. Architettura e descrizione dei singoli componenti L'architettura generale del prodotto è rappresentata nella Figura 1 a pag. 6. DocPlexer La principale caratteristica di è la sua capacità di acquisire, convertire e spedire automaticamente documenti provenienti da diverse applicazioni (anche operanti su diverse piattaforme, ad es. mainframe IBMAS/400, Unix) in forma di file di spool. Il componente di dedicato alla gestione di queste funzioni è DocPlexer. Le sue principali caratteristiche sono: possibilità di interpretare automaticamente spool nei formati ASCII, ANSI, EBCDIC, PDF; capacità di archiviare automaticamente nel formato PDF i documenti acquisiti da spool; gestione di strutture di spool complesse attraverso un unico file di configurazione ; possibilità di definire accuratamente il layout dei documenti da archiviare, senza modificare le impostazioni di interpretazione dello spool. Le funzionalità di DocPlexer, in aggiunta all'interfaccia COM, rendono perfettamente integrabile con i sistemi informativi esistenti. DocPlexer consta a sua volta di alcuni componenti distinti interagenti tra loro, ognuno dei quali si occupa di una specifica funzione, come descritto nel seguito DPConfig È il componente che consente all'utente di definire gli schemi di configurazione, cioè di impostare tutti i dati necessari per la corretta interpretazione degli spool file e la loro conversione in documenti nei formati disponibili per la generazione dell'output. Descrizione Tecnica - Vers. Ago Pag. 5/11

6 Mainframe web spool Figura 1 C-Imaging Archiviazione con valore legale DPAcquire (acquisizione da spool) DFM Webinterface Dispositivo di firma DPConfig (definizione schemi) schema DFM connector DFM DigitalSign 2.0 Tank Formato intermedio C-Fax DFM Full-Text Agent ODBC Le principali caratteristiche sono: schemi ottimizzati che consentono di gestire anche documenti con struttura molto complessa (sottosezioni configurabili indipendentemente); interazione completamente grafica con lo spool, con strumenti tipo drag & drop per la definizione dei formati di output (definizione campi, attributi, sezioni). Il risultato della esecuzione di DPConfig è uno Schema, ossia un insieme complesso di file di configurazione, che Gestione Tabelle di Eccezione Modulo Spedizione Documenti DPMerge Gestione Ottimizzazione Documenti DPConvert (conversione documenti) PDF Postel... fax stampa locale ODBC driver (FoxPro) ODBC driver (Interbase) ODBC driver (SQL server) ODBC driver (Oracle) Desktop DB InterBase 6 SQL Server Oracle contengono tutte le direttive e i parametri specificati dall'utente per la corretta interpretazione del file di spool e per la sua conversione nei formati di output specificati. DPConfig si compone a sua volta di un insieme di sottomoduli, ciascuno dei quali sovrintende a una delle diverse fasi di interpretazione dei file di spool originali e di configurazione delle interfacce di input (collegamento vero e proprio con lo spool) e di output (definizione del Descrizione Tecnica - Vers. Ago Pag. 6/11

7 formato dei documenti nei formati prescelti di output) DPAcquire È il modulo che gestisce l'acquisizione dei dati provenienti dallo spool e ha come effetto l'immagazzinamento di tali dati su unità temporanee denominate Tank. I dati provenienti dall'elaborazione di spool diversi possono essere depositati su uno stesso Tank per ottimizzare le successive operazioni. DPAcquire non richiede alcuna interazione da parte dell'utente, poiché la sua azione si basa sui dati presenti nello Schema, che sono stati impostati nella precedente fase di configurazione DPMerge È il modulo che realizza la vera e propria elaborazione dei documenti che sono stati acquisiti da spool tramite DPAcquire, applicando le direttive contenute nelle tabelle di eccezione (ossia avviando trattamenti speciali per i documenti rispondenti a caratteristiche impostate) e le eventuali ottimizzazioni ( accorpamenti ), definite in fase di configurazione DPConvert È il modulo che converte i documenti dal formato astratto intermedio XML, utilizzato per memorizzare internamente i dati acquisiti, al formato di output specificato. In questa fase viene realizzata la suddivisione dei documenti composti precedentemente in più buste virtuali, se essi eccedono le dimensioni previste nell'ambito dei vari formati di output selezionati (fascicolazione). Vengono inoltre svolte alcune altre funzioni, che hanno il compito di completare la definizione dell'aspetto di output, come ad esempio l'arricchimento dei documenti con gli oggetti grafici definiti nella precedente fase di configurazione DPManager È il pannello di controllo generale attraverso il quale l'utente interagisce con il prodotto per definire e gestire le diverse sequenze di azioni ( procedure ) necessarie per realizzare l'acquisizione dei documenti da spool file, la loro archiviazione e la produzione dell'output nei formati desiderati. Queste le principali caratteristiche: composizione visuale delle procedure; controllo potente e flessibile su tutte le operazioni e gli oggetti che compongono la procedura; possibilità di programmare l'esecuzione delle procedure (scheduling) in base a condizioni esterne 2.2 (ad esempio il raggiungimento di una certa ora/data o il superamento di una certa quantità di documenti elaborati); possibilità di gestire i diversi canali di spedizione dei documenti; uniformità, semplicità d'uso, robustezza. L'utente può impostare in modo semplice e intuitivo l'invio dei documenti attraverso i diversi canali di output ( , fax, stampa locale), utilizzando a tal fine le tabelle di eccezione per specificare i criteri da adottare nella selezione dei documenti da elaborare Form Designer 6.0 Form Designer è il componente che consente di creare risorse grafiche, quali logotipi, fincature, firme o altro e di posizionarle con facilità e precisione per costruire il layout grafico finale desiderato dei documenti. Queste risorse vengono gestite nel formato standard WMF, che offre una grande flessibilità e generalità nell'utilizzo di oggetti già esistenti. La versione 6.0 di Form Designer consente comunque di leggere e importare risorse grafiche prodotte con la versione precedente (formato CMF). Doc-Filing Manager 6.0 Doc-Filing Manager (DFM) è l'applicazione che consente di gestire gli archivi dei documenti di un'organizzazione in forma elettronica, in ambiente multiutente, con avanzate funzioni per la ricerca, la visualizzazione e la stampa di tali documenti. DFM consente anche di conservare nel tempo i documenti con valore legale, in conformità alle regole stabilite dalla Deliberazione AIPA n. 42/2001. A dispetto della sua completezza e della ricchezza di funzioni offerte, DFM è realizzato con un interfaccia utente estremamente intuitiva e familiare, sullo stile di Microsoft Outlook, che ne consente l'utilizzo anche da parte degli utenti meno esperti Supporto dei database relazionali client/server Una delle più importanti caratteristiche di DFM è la capacità di memorizzare gli archivi dei documenti con DBMS (database management system) relazionali client/server, quali Oracle, Microsoft SQL Server e Borland InterBase, traendo così vantaggio dalle prestazioni e dalle caratteristiche di affidabilità e sicurezza tipiche di tali sistemi. Alternativamente, DFM consente di operare in modo autonomo (senza alcun database server esterno) conservando e gestendo gli archivi nel formato di database Microsoft FoxPro. Questa opzione può risultare conveniente per l'utilizzo da parte di un singolo utente o Descrizione Tecnica - Vers. Ago Pag. 7/11

8 per piccole organizzazioni con pochi utenti, che non hanno la necessità di archiviare grandi quantità di dati. DFM si connette ai diversi tipi di database supportati attraverso l'interfaccia standardizzata ODBC (Open DataBase Connectivity), tramite opportuni driver Organizzazione degli archivi In DFM i documenti sono organizzati in volumi, nei quali, oltre agli stessi documenti, è possibile memorizzare un insieme di informazioni addizionali scelte dall'utente (ad esempio: codice cliente, tipo di documento, data, ecc). Queste informazioni, organizzate come campi di una tabella in cui ogni riga corrisponde ad un documento, facilitano le operazioni di gestione e consultazione degli archivi: ad esempio è possibile creare all'interno dei volumi raggruppamenti di documenti aventi valori uguali in uno o più campi (es. stesso codice cliente) per una consultazione più rapida. Il valore di alcuni campi - quali la data di archiviazione, il nome del file, il nome dell'operatore - può essere assegnato in modo automatico nel momento in cui il documento è importato nel volume. DFM consente inoltre di creare indici sui campi del volume, che accelerano le operazioni di ordinamento e ricerca dei documenti. Dal punto di vista logico i volumi possono essere organizzati in aree. Ciascun volume può appartenere a più aree. È possibile definire aree di pertinenza per limitare la visibilità di un certo gruppo di utenti su una determinata area Operazioni sui documenti archiviati DFM consente di effettuare sull'archivio le seguenti operazioni: apertura di un documento direttamente attraverso il visualizzatore integrato o tramite un'adeguata applicazione esterna; stampa di documenti selezionati, nello stesso ordine in cui sono visualizzati, con la possibilità di specificare quali pagine stampare; estrazione di documenti su file, con la possibilità di convertirli in PDF o TIFF multipagina (solo per i documenti nei formati supportati dal visualizzatore integrato); copia dei documenti in altri volumi, con la possibilità di specificare l'associazione tra campi del volume originario e del volume di destinazione; spedizione di documenti selezionati tramite con qualsiasi client di compatibile SMAPI (come MS Outlook o Outlook Express); spedizione di documenti selezionati tramite fax, utilizzando l'applicazione client C-Fax inclusa in ; firma digitale di documenti; cifratura di documenti Ricerche negli archivi DFM offre la possibilità di effettuare ricerche negli archivi con diverse modalità: impiego di filtri per la visualizzazione selettiva di volumi in modo semplice ed intuitivo (utilizzando la tecnica di QBE Query By Example) con la possibilità di salvare le condizioni del filtro per utilizzi successivi; ricerche non solo all'interno di un volume ma anche di tutta l'area selezionata, incluse, se desiderato, le eventuali sottoaree; ricerche full-text, ovvero ricerche su porzioni di testo contenute non solo all'interno dei campi ma anche nel corpo del documento stesso. Tutte le ricerche di tipo testuale possono essere costruite utilizzando gli operatori logici AND, OR, NOT Gestione dei diritti Il supervisore del sistema può gestire - a livello di gruppo di utenti - i seguenti diritti per volume: lettura del contenuto del volume (tabella e documenti); inserimento di nuovi documenti nel volume; modifica dei campi del volume e del contenuto dei documenti; cancellazione di documenti dal volume. È inoltre possibile assegnare privilegi per la creazione, modifica e cancellazione di volumi, aree e maschere Creazione di maschere personalizzabili Non sempre risulta comodo lavorare con i dati del volume rappresentati in forma di tabella. Le tabelle possono infatti essere composte da molte colonne e in alcuni casi l'utente può essere interessato a visualizzare e/o modificare solo una parte dei campi. DFM offre la possibilità di utilizzare delle maschere, ovvero finestre con i controlli standard di Windows (quali casella di testo, casella combinata, pulsante di opzione etc.) liberamente personalizzabili dall'utente, per l'inserimento e la consultazione dei dati contenuti nella tabella del volume Il visualizzatore integrato DFM dispone di un avanzato modulo integrato di visualizzazione, che supporta molti formati tra i più diffusi, quali RTF, HTML, PDF (richiede l'installazione di Adobe Acrobat o Acrobat Reader 4.0 o superiore), TIFF, JPEG, i formati dei messaggi di Microsoft Outlook, dei documenti Microsoft Office 97/2000/XP (che deve essere Descrizione Tecnica - Vers. Ago Pag. 8/11

9 installato) e anche dei documenti firmati e/o cifrati in formato P7M. Questo consente all'utente la visualizzazione immediata dei documenti direttamente scorrendo il contenuto degli archivi, senza necessità di aprire i documenti da applicazioni esterne Memorizzazione di archivi su supporti removibili Oltre che all'interno di un database globale, i volumi dei documenti archiviati possono essere memorizzati anche su supporti removibili (inclusi supporti ottici read-only, quali ad esempio CD e DVD). Questo consente di memorizzare grandi quantità di dati in modo molto economico e di trasportare fisicamente i dati, cosa che può rivelarsi utile quando non sia possibile il trasferimento con mezzi telematici Conservazione legale dei documenti archiviati DFM è conforme ai requisiti della legge italiana ed europea per la conservazione dei documenti su supporti informatici, offrendo così la possibilità di eliminare progressivamente gli archivi cartacei. Per quanto riguarda i documenti elettronici con rilevanza legale, DFM consente di conservarne nel tempo la validità, sia con l'impiego di marche temporali, che attraverso apposite procedure di conservazione degli archivi Importazione dei volumi di DFM Lex 5.0 DFM consente di importare agevolmente i volumi creati con la precedente versione di DFM (DFM Lex 5.0). Durante l'importazione, gli spool e i documenti Postel contenuti nel volume di DFM Lex 5.0 sono convertiti automaticamente in PDF o TIFF multipagina Importazione di volumi da database esterni DFM consente di importare in modo semplice e guidato volumi di documenti da database esterni dei diversi tipi tra quelli supportati da. Ad esempio è possibile importare un volume da un database FoxPro in un database Oracle a cui DFM è connesso Interfaccia di programmazione COM DFM espone una potente interfaccia di programmazione COM, progettata per essere utilizzata in modo semplice e comodo con qualsiasi linguaggio di programmazione che supporti la tecnologia COM, ad esempio Microsoft Visual Basic. Questa interfaccia consente di costruire soluzioni personalizzate per integrare nel sistema informativo esistente, facendo in modo che, 2.3 direttamente da altre applicazioni, sia possibile accedere ai dati archiviati e gestiti da DFM o utilizzare altre funzionalità di DFM. C-Fax 2.0 C-Fax è il componente di che consente di spedire e ricevere tutti i fax aziendali in forma elettronica. A sua volta C-Fax si compone di una applicazione server (C-Fax Server) e una client (C-Fax Client) C-Fax Server È il componente fax server che consente di: ricevere in forma elettronica tutti i fax aziendali, inoltrarli automaticamente tramite a destinatari predefiniti, stamparli su carta in modo automatico; trasmettere via fax i documenti inviati con l'applicazione client di C-Fax; archiviare automaticamente negli archivi di DFM i fax ricevuti e spediti. C-Fax Server opera con i modem fax di Classe 1, 2 o 2.0 e consente di utilizzare fino a 4 dispositivi fax su un singolo PC (collegandoli alle porte seriali da COM1 a COM4). È comunque possibile gestire ulteriori linee fax facendo uso di hardware adeguato. Più in dettaglio, il modulo C-Fax Server offre le seguenti funzioni: elenco dei fax ricevuti, spediti correttamente, presenti in coda di spedizione e la cui spedizione non è andata a buon fine, con la possibilità di selezionarli e di visualizzare il contenuto e le proprietà di ciascuno, di cancellarli, esportarli nel formato TIFF, inoltrarli via e- mail, stamparli; stampa automatica di tutti i fax ricevuti; inoltro automatico tramite dei fax ricevuti, con possibilità di gestire diversi indirizzi per fax ricevuti su linee differenti; archiviazione automatica su volumi predefiniti dei fax ricevuti e spediti; possibilità di modificare le proprietà dei fax in coda di spedizione (priorità, data e ora di spedizione, numero di tentativi); nuovi tentativi di invio dei fax la cui spedizione non è andata a buon fine; definizione dell'indirizzo dell'amministratore per le notifiche di errori o di possibili problemi; possibilità di specificare, per ciascun dispositivo fax, se deve essere utilizzato solo per la spedizione, solo per la ricezione o per entrambe o se non deve essere utilizzato da C-Fax Server; log dettagliato delle attività. Descrizione Tecnica - Vers. Ago Pag. 9/11

10 C-Fax Client È l'applicazione client che consente all'utente di inoltrare documenti via fax utilizzando C-Fax Server per la trasmissione. Le principali funzionalità offerte sono: inoltro di documenti via fax direttamente dagli archivi di DFM e da qualsiasi applicazione Windows abilitata a funzioni di stampa, con possibilità di inviare contemporaneamente lo stesso documento a più destinatari; possibilità di selezionare i destinatari direttamente dalla rubrica di Windows, che è quella del client di posta elettronica impostato come default, se compatibile con lo standard MAPI (ad esempio Microsoft Outlook o Outlook Express); gestione di una rubrica interna dei destinatari, con possibilità di definire liste di destinatari e di importare dati provenienti dalla rubrica di Windows, oppure da file di testo o in formato dbase IV (DBF 4); utilizzo di cover page personalizzate con i dati del destinatario; dettagliato log delle attività effettuate dalla applicazione; possibilità di definire un indirizzo per l'invio delle notifiche dei fax spediti, non spediti o che dopo un certo tempo si trovano ancora in stato di elaborazione. DFM Connector DFM Connector è il modulo software di che consente di archiviare automaticamente i messaggi da Microsoft Outlook (vers. 97/2000/XP) e/o di organizzare l'archivio delle e- mail aziendali inviate e ricevute attraverso Microsoft Exchange Server (versione 5.5/2000). L'archiviazione dei messaggi può essere effettuata manualmente dall'utente o pianificata per l'esecuzione automatica periodica o in coincidenza di un determinato evento. Le funzioni a disposizione dell'utente consentono di: selezionare la sorgente delle da archiviare (una cartella di MS Outlook o di Exchange Server); selezionare il volume DFM di destinazione; impostare l'associazione tra proprietà dei messaggi (ad esempio: mittente, destinatario, oggetto, data di spedizione) e campi del volume; selezionare la modalità di archiviazione (spostare o copiare i messaggi e ulteriori impostazioni relative all'opzione selezionata); pianificare l'avvio automatico. C-Imaging 6.0 C-Imaging è il componente di che gestisce l'acquisizione tramite scanner dei documenti cartacei e la loro archiviazione con DFM. L'applicazione, utilizzabile anche come modulo di visualizzazione, supporta qualsiasi scanner compatibile con lo standard TWAIN, inclusi gli scanner dotati di sistemi di caricamento automatico (ADF automatic document feeding). Le altre principali caratteristiche sono: supporto dei più comuni formati grafici raster (sia in input che output), quali TIFF, JPEG, BMP, GIF e PCX; funzioni base di editing, quali regolazione contrasto e luminosità, strumenti penna e gomma, aggiunta di stamps e testi all'immagine, ritaglio dell'area selezionata; funzioni per la gestione delle pagine, quali cambio dell'ordine delle pagine, rimozione di pagine esistenti, aggiunta di nuove pagine; finestra Thumbnail, con anteprima delle pagine del documento aperto; funzioni per la spedizione via del documento immagine aperto. DigitalSign 2.0 DigitalSign 2.0 è il modulo che gestisce le operazioni di firma digitale, cifratura e marcatura temporale dei documenti elettronici, verifica di firme digitali e di marche temporali, decifratura dei documenti cifrati. Basato sulla tecnologia della crittografia a chiave asimmetrica, le sue funzioni sono utilizzate da anche per le procedure di conservazione dei documenti con valore legale in conformità con la Deliberazione AIPA 42/2001 (si veda la documentazione specifica di DigitalSign 2.0). DFM Full-Text Agent DFM Full-Text Agent è il modulo che si occupa del mantenimento e dell'aggiornamento automatico negli archivi di DFM degli indici full-text, necessari per effettuare ricerche su porzioni di testo contenuto nei documenti. DFM Web Interface DFM dispone di una interfaccia web (DFM Web Interface) che consente di realizzare l'accesso tramite Internet o Intranet per la consultazione dei dati gestiti da DFM con un web browser, senza necessità di installare alcun software specifico dal lato client. DFM Web Interface è un set di componenti web che interagisce con il modulo DFM tramite interfaccia COM e invia i dati richiesti all'utente sotto forma di pagine HTML e DHTML (si veda la Figura 2 a pag. 11). I componenti web di DFM sono un insieme di componenti Descrizione Tecnica - Vers. Ago Pag. 10/11

11 3 Figura 2 Java e Java Server Pages, che possono essere installati e lanciati su qualsiasi web server che supporti Java Server Pages (il web server di riferimento è ApacheTomcat (3.x), che è il riferimento ufficiale per l'implementazione delle tecnologie Java Servlet e Java Server Pages). Non è comunque strettamente richiesto l'uso di web server compatibili con Java Server Pages (JSP): esistono infatti diversi add-on engines che permettono di trasformare un web server privo di supporto JSP in un ambiente compatibile con JSP. Ad esempio il web server Apache Tomcat - disponibile gratuitamente e come open source - può essere usato come add-on engine per lanciare i JSP dell'interfaccia web di DFM su web server Netscape o su Microsoft IIS. Il solo prerequisito necessario ai client dell'interfaccia web è un web browser che supporti HTML 4.0 e DOM, come ad esempio le versioni recenti di Microsoft Internet Explorer e di Netscape Navigator. Ambiente operativo e requisiti del sistema supporta per le stazioni di lavoro i sistemi operativi: Microsoft Windows 98 Microsoft Windows NT 4.0 (con Service Pack 4 o superiore installato) Microsoft Windows 2000 (con Service Pack 1 o superiore installato) Microsoft Windows Me Microsoft Windows XP 4 Per esigenze di affidabilità e sicurezza si raccomandano i sistemi operativi Windows NT4, 2000 o XP. I database server supportati da sono: Oracle 9i, Microsoft SQL Server vers. 2000, Borland InterBase vers. 6.0 (è richiesto ODBC per InterBase di EasySoft). Per organizzare la consultazione degli archivi tramite Internet occorre disporre di qualsiasi web server Windows che supporti Java Server Pages 1.1 e Servlet 2.2 (ad es. Apache Tomcat 3.x o Microsoft IIS con Tomcat come add-on engine). Per consultare gli archivi via Internet è possibile utilizzare qualsiasi tipo di web browser che supporti HTML 4.0 e DOM (ad es. Microsoft Internet Explorer 5.5 o sup. o Netscape Navigator 6.0 o sup.), anche con sistemi operativi non Windows. Licenze disponibili Per andare incontro alle diverse esigenze degli utenti, sono disponibili licenze differenziate in base al numero di utenti e al database prescelto. Maggiori informazioni sono disponibili presso i Concessionari autorizzati CompEd o possono essere richieste scrivendo a Un'apposita licenza developer offre vantaggiose condizioni di distribuzione alle software house interessate ad integrare le funzionalità di all'interno delle proprie applicazioni software. Descrizione Tecnica - Vers. Ago Pag. 11/11

DigitalFile 2.0. DigitalFile 2.0. Descrizione Tecnica. Tutti i documenti della Vostra azienda a portata di mano

DigitalFile 2.0. DigitalFile 2.0. Descrizione Tecnica. Tutti i documenti della Vostra azienda a portata di mano Descrizione Tecnica Tutti i documenti della Vostra azienda a portata di mano Il software per l archiviazione dei documenti, con valore legale Conforme ai requisiti della legge italiana ed europea è la

Dettagli

DOCUMATIC IL MODULO ARCHIVIAZIONE SOSTITUTIVA

DOCUMATIC IL MODULO ARCHIVIAZIONE SOSTITUTIVA DOCUMATIC IL MODULO ARCHIVIAZIONE SOSTITUTIVA Il modulo Archiviazione Sostitutiva di DOCUMATIC è allineato con la normativa corrente per l archiviazione sostitutiva. Questo il flusso operativo: Creazione

Dettagli

Informazioni sull'integrazione guidata di Outlook

Informazioni sull'integrazione guidata di Outlook Il seguente articolo approfondisce gli aspetti di integrazione tra Project e Outlook Informazioni sull'integrazione guidata di Outlook Se si utilizza Microsoft Office Project Server 2003 per la collaborazione

Dettagli

Global Document System 5

Global Document System 5 Descrizione Tecnica Global Document System 5 La Vostra Organizzazione con la rapidità e l efficienza dei documenti elettronici con valore legale e fiscale Il più completo e diffuso software per gestire

Dettagli

MAW DOCUMENT MANAGEMENT. Sistema di Gestione Documentale per Aziende e Pubbliche Amministrazioni

MAW DOCUMENT MANAGEMENT. Sistema di Gestione Documentale per Aziende e Pubbliche Amministrazioni MAW DOCUMENT MANAGEMENT Sistema di Gestione Documentale per Aziende e Pubbliche Amministrazioni Cos è MDM! mdm (Maw Document Management) è la soluzione di Enterprise Content Management, per la gestione

Dettagli

Raccolta e memorizzazione dei dati immessi nei moduli dai visitatori

Raccolta e memorizzazione dei dati immessi nei moduli dai visitatori Raccolta e memorizzazione dei dati immessi nei moduli dai visitatori Raccolta e memorizzazione dei dati immessi nei moduli dai visitatori Per impostazione predefinita, i risultati dei moduli vengono salvati

Dettagli

Inoltrare un messaggio.

Inoltrare un messaggio. Reti informatiche 359 7.5.3.9 Inoltrare un messaggio. È possibile spedire ad altri un messaggio inviato o ricevuto in precedenza. Al destinatario verrà recapitato il messaggio originale nel quale compariranno

Dettagli

Archivia Plus Conservazione digitale dei documenti

Archivia Plus Conservazione digitale dei documenti Archivia Plus Conservazione digitale dei documenti Powered by Digital Document Management www.multimediait.com 1 2 Indice Archivia Plus 02 L archivio elettronico negli studi 04 Archivia Plus versioni e

Dettagli

Guida alla Configurazione del Client di posta Microsoft XP Outlook 2006

Guida alla Configurazione del Client di posta Microsoft XP Outlook 2006 Guida alla Configurazione del Client di posta Microsoft XP Outlook 2006 Client Posta - Microsoft Outlook Express 2006 Pag. 1 di 20 Indice 1 Introduzione a Microsoft Outlook Express 2006...3 2 Scheda account

Dettagli

Panoramica di Document Portal

Panoramica di Document Portal Per visualizzare o scaricare questa o altre pubblicazioni Lexmark Document Solutions, fare clic qui. Panoramica di Document Portal Lexmark Document Portal è una soluzione software che offre funzioni di

Dettagli

POSTECERT POST CERTIFICATA GUIDA ALL USO DELLA WEBMAIL

POSTECERT POST CERTIFICATA GUIDA ALL USO DELLA WEBMAIL POSTECERT POSTEMAIL CERTIFICATA GUIDA ALL USO DELLA WEBMAIL Sommario Pagina di accesso... 3 Posta in arrivo... 4 Area posta... 5 Scrivi un nuovo messaggio... 5 Selezione ricevuta di consegna... 5 Inserimento

Dettagli

Flusso. Documentale. Archiviazione Invio Documenti. via

Flusso. Documentale. Archiviazione Invio Documenti. via Flusso Documentale Archiviazione Invio Documenti via E-Mail Flusso Documentale INTRODUZIONE L uso sempre più diffuso della posta elettronica rende sicuramente interessante la possibilità di archiviare

Dettagli

I Moduli. Via Alcide De Gasperi, Palermo Tel PBX - Fax

I Moduli. Via Alcide De Gasperi, Palermo Tel PBX - Fax I Moduli Sommario Introduzione... 3 Elenco Moduli... 4 EDOC MODULO BASE... 4 EDOC CICLO ATTIVO... 4 EDOC CICLO PASSIVO... 4 EDOC RACCOGLITORI... 4 EDOC CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA ANALOGICA... 5 EDOC CONSERVAZIONE

Dettagli

il software per l marketing ideato da Fotonica

il software per l  marketing ideato da Fotonica il software per l e-mail marketing ideato da Fotonica La soluzione per gestire autonomamente il marketing e la comunicazione on line, permette la creazione di campagne di comunicazione rapide, personali

Dettagli

Samsung Universal Print Driver Guida dell utente

Samsung Universal Print Driver Guida dell utente Samsung Universal Print Driver Guida dell utente immagina le possibilità Copyright 2009 Samsung Electronics Co., Ltd. Tutti i diritti riservati. Questa guida viene fornita solo a scopo informativo. Tutte

Dettagli

INDICE. Vista Libretto Livello Digitale 2. Importazione di dati da strumento 3. Inserisci File Vari 5. Compensazione Quote 5.

INDICE. Vista Libretto Livello Digitale 2. Importazione di dati da strumento 3. Inserisci File Vari 5. Compensazione Quote 5. Prodotto da INDICE Vista Libretto Livello Digitale 2 Importazione di dati da strumento 3 Inserisci File Vari 5 Compensazione Quote 5 Uscite 6 File Esporta Livellazioni (.CSV) 6 Corso Livello Digitale Pag.

Dettagli

Business Communications Manager e CallPilot 100/150

Business Communications Manager e CallPilot 100/150 Aggiornamenti per la Guida dell'utente di Desktop Messaging Business Communications Manager e CallPilot 100/150 Questa guida è un aggiunta alla Guida dell utente di CallPilot 5.0 Desktop Messaging e contiene

Dettagli

Xerox FreeFlow Print Server V 9.0 SP3

Xerox FreeFlow Print Server V 9.0 SP3 FreeFlow Print Server V9 SP3 Novembre 2012 708P90226 Xerox FreeFlow Print Server V 9.0 SP3 Pacchetto di benvenuto per i sistemi Xerox Color 550/560, Xerox 700 e 770 Digital Color e Xerox J75 e C75 Digital

Dettagli

Introduzione Concetti Generali Pratica su Access Link utili. ECDL - Database. European Computer Driving Licence - Modulo 5 - Database LEZIONE 1

Introduzione Concetti Generali Pratica su Access Link utili. ECDL - Database. European Computer Driving Licence - Modulo 5 - Database LEZIONE 1 ECDL - Database Introduzione European Computer Driving Licence - Modulo 5 - Database LEZIONE 1 Informazioni sul corso orario: Giovedì - 14.30-16.30 materiale: http://www.fotoboni.com/carlo/ docente: webmaster@fotoboni.com

Dettagli

Panoramica della creazione di file PDF

Panoramica della creazione di file PDF Panoramica della creazione di file PDF ASTE GIUDIZIARIE INLINEA S.P.A. Guida alla creazione dei files pdf La produzione di file Pdf permette di ottenere file di buona qualità e peso ridotto agevolando

Dettagli

Programma corso di Informatica Prof.ssa Enrichetta Gentile

Programma corso di Informatica Prof.ssa Enrichetta Gentile Corso di Laurea in Scienze e Tecnologie per i beni culturali Programma corso di Informatica Prof.ssa Enrichetta Gentile OBIETTIVI FORMATIVI Le conoscenze delle nozioni fondamentali dell'informatica e le

Dettagli

P R O G R A M M A D I I N F O R M A T I C A s v o l t o n e l l a P r i m a C l a s s e S e z. G A N N O S C O L A S T I C O 2016 /17

P R O G R A M M A D I I N F O R M A T I C A s v o l t o n e l l a P r i m a C l a s s e S e z. G A N N O S C O L A S T I C O 2016 /17 I s t i t u t o T e c n i c o E c o n o m i c o S t a t a l e p e r i l T u r i s m o " M a r c o P o l o " P A L E R M O P R O G R A M M A D I I N F O R M A T I C A s v o l t o n e l l a P r i m a C l

Dettagli

Queste note operative sono valide ESCLUSIVAMENTE dalla versione 2.90 di Metodo.

Queste note operative sono valide ESCLUSIVAMENTE dalla versione 2.90 di Metodo. Queste note operative sono valide ESCLUSIVAMENTE dalla versione 2.90 di Metodo. Per le versioni precedenti fare riferimento all'apposita guida presente all'interno della documentazione. - Metodo può essere

Dettagli

Autocad 2D e 3D avanzato

Autocad 2D e 3D avanzato Autocad 2D e 3D avanzato Il corso offre le competenze utili a tradurre le informazioni di progetto in dettagliate documentazioni tecnico/grafiche nei settori di applicabilità del CAD. Forma inoltre operatori

Dettagli

iseries Informazioni preliminari su Client Access Express

iseries Informazioni preliminari su Client Access Express iseries Informazioni preliminari su Client Access Express iseries Informazioni preliminari su Client Access Express ii iseries: Informazioni preliminari su Client Access Express Indice Parte 1. Informazioni

Dettagli

rchinizer il protocollo informatico obiettivi e strategie dott. michele bianchi

rchinizer il protocollo informatico obiettivi e strategie dott. michele bianchi rchinizer il protocollo informatico obiettivi e strategie dott. michele bianchi Obiettivi migliorare l'efficienza interna ridurre i registri cartacei diminuire gli uffici di protocollo razionalizzare i

Dettagli

Ottimizzare l'elaborazione dei documenti aziendali in entrata e in uscita

Ottimizzare l'elaborazione dei documenti aziendali in entrata e in uscita Ottimizzare l'elaborazione dei documenti aziendali in entrata e in uscita Riduci i costi e migliora le interazioni tra cliente e fornitore con un sistema di flusso documentale Scenario I documenti aziendali

Dettagli

Address Book Conversion Utility Guida per l utente

Address Book Conversion Utility Guida per l utente Address Book Conversion Utility Guida per l utente Struttura del manuale Cap. 1 Cap. 2 Cap. 3 Cap. 4 Operazioni preliminari Installazione della Address Book Conversion Utility Creazione dei file di rubrica

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE DOCENTI DELLE SCUOLE PUBBLICHE A GESTIONE PRIVATA ECDL, LA PATENTE EUROPEA PER L USO DEL COMPUTER GUIDA SINTETICA

CORSO DI FORMAZIONE DOCENTI DELLE SCUOLE PUBBLICHE A GESTIONE PRIVATA ECDL, LA PATENTE EUROPEA PER L USO DEL COMPUTER GUIDA SINTETICA M ECDL ECDL, LA PATENTE EUROPEA PER L USO DEL COMPUTER LA POSTA ELETTRONICA Parte Generale GUIDA SINTETICA 1 - Primi passi Aprire il programma di posta elettronica Outlook Express Aprire la cassetta delle

Dettagli

Guida al primo utilizzo di EasyArchiviazione INTERFACCIA INIZIALE

Guida al primo utilizzo di EasyArchiviazione INTERFACCIA INIZIALE Guida al primo utilizzo di EasyArchiviazione EasyArchiviazione è un servizio basato su Cloud che permette l archiviazione, la ricerca e la conservazione di documenti informatici, quali documento Office,

Dettagli

AWN. Manuale utente Web Mail. Rev AWN ArchiWorld Network. Pag. 1 / 49. v Manuale utente della Web Mail

AWN. Manuale utente Web Mail. Rev AWN ArchiWorld Network. Pag. 1 / 49. v Manuale utente della Web Mail Pag. 1 / 49 AWN Manuale utente Web Mail Pag. 2 / 49 Sommario ACCESSO ALLA WEB MAIL... 3 MENU PRINCIPALE... 4 MENU NUOVO... 5 NUOVO MESSAGGIO... 6 NUOVO CONTATTO... 7 LISTA DISTRIBUZIONE... 8 NUOVO APPUNTAMENTO...

Dettagli

Dipartimento Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici INA-SAIA. SSLProxy. Manuale Utente. versione 1.

Dipartimento Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici INA-SAIA. SSLProxy. Manuale Utente. versione 1. SSLProxy Manuale Utente versione 1.0 Indice 1 Panoramica... 3 2 Installazione...4 2.1 Prerequisiti... 4 2.2 Acquisizione del pacchetto... 4 2.3 Copia dei file sulla postazione client... 4 2.4 Esecuzione

Dettagli

Open Database Connectivity (ODBC)

Open Database Connectivity (ODBC) Open Database Connectivity (ODBC) Open Database Connectivity (ODBC), proposto dalla Microsoft nel 1991, fornisce un interfaccia applicativa standard che permette ad una generica applicazione di accedere

Dettagli

SISTEMI INFORMATIVI E DATABASE

SISTEMI INFORMATIVI E DATABASE SISTEMI INFORMATIVI E DATABASE SISTEMA INFORMATIVO AZIENDALE (S.I.) In una realtà aziendale si distingue: DATO elemento di conoscenza privo di qualsiasi elaborazione; insieme di simboli e caratteri. (274,

Dettagli

ArcGIS for Windows Mobile

ArcGIS for Windows Mobile Il mondo da tutti i punti di vista. ArcGIS for Windows Mobile 10.1.1 ArcGIS for Windows Mobile, è un applicazione GIS pronta all uso per la raccolta dei dati, l ispezione e la mappatura sul campo. Include

Dettagli

Manuale EacqCE_Daemon. Versione manuale Copyright 2011 MMS Srl. Manuale EacqCE_Daemon Pagina 1

Manuale EacqCE_Daemon. Versione manuale Copyright 2011 MMS Srl. Manuale EacqCE_Daemon Pagina 1 Manuale EacqCE_Daemon Versione manuale 2.0.0 Copyright 2011 MMS Srl Manuale EacqCE_Daemon Pagina 1 Sommario Informazioni generali... 3 Introduzione... 3 Installazione del programma... 4 Avvio del programma...

Dettagli

Modulo 1 Information Communication Technology. ICT e computer... Pag. 6 Classificazione dei computer...» 8

Modulo 1 Information Communication Technology. ICT e computer... Pag. 6 Classificazione dei computer...» 8 I Indice generale 1 Introduzione all ICT Modulo 1 Information Communication Technology ICT e computer... Pag. 6 Classificazione dei computer...» 8 2 Come è fatto un computer I componenti di un personal

Dettagli

testo Saveris Web Access Software Istruzioni per l'uso

testo Saveris Web Access Software Istruzioni per l'uso testo Saveris Web Access Software Istruzioni per l'uso 2 1 Indice 1 Indice 1 Indice... 3 2 Descrizione delle prestazioni... 4 2.1. Utilizzo... 4 2.2. Requisiti di sistema... 4 3 Installazione... 5 3.1.

Dettagli

Informazioni e assistenza. Messaggi di sistema. Accesso. Icone del pannello comandi

Informazioni e assistenza. Messaggi di sistema. Accesso. Icone del pannello comandi Informazioni e assistenza Per informazioni/assistenza, controllare quanto segue: Guida per l'utente per informazioni sull'utilizzo del modello Xerox 4595. Per l'assistenza in linea, visitare: www.xerox.com

Dettagli

ACO Archiviazione Elettronica e Conservazione sostitutiva

ACO Archiviazione Elettronica e Conservazione sostitutiva ACO Archiviazione Elettronica e Conservazione sostitutiva Dicembre 2014 INDICE A) INSTALLAZIONE DELL AGGIORNAMENTO...1 AGGIORNAMENTO SERVER....2 AGGIORNAMENTO CLIENT... 3 B) ELENCO MODIFICHE...4 IMPORTAZIONE

Dettagli

CURRICOLO DIPARTIMENTO INFORMATICA PRIMO BIENNIO

CURRICOLO DIPARTIMENTO INFORMATICA PRIMO BIENNIO dei limiti nel contesto culturale e sociale in cui vengono applicate CURRICOLO PARTIMENTO INFORMATICA PRIMO BIENNIO MODULO 1 Concetti di base della tecnologia dell informazione Acquisire e interpretare

Dettagli

MATERIALI. esignatureoffice

MATERIALI. esignatureoffice MATERIALI esignatureoffice Panoramica Con oltre 100.000 apparecchi installati nella sola Germania nei settori assicurativo, bancario, industriale ed health care, esignatureoffice è il software di firma

Dettagli

Il tuo manuale d'uso. SAMSUNG SCX-4623FW

Il tuo manuale d'uso. SAMSUNG SCX-4623FW Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di SAMSUNG SCX-4623FW. Troverà le risposte a tutte sue domande sul manuale d'uso (informazioni,

Dettagli

ACCESSO ALLA POSTA ELETTRONICA TRAMITE OUTLOOK WEB ACCESS

ACCESSO ALLA POSTA ELETTRONICA TRAMITE OUTLOOK WEB ACCESS ACCESSO ALLA POSTA ELETTRONICA TRAMITE OUTLOOK WEB ACCESS Versione 1.2 9 Luglio 2007 Pagina 1 di 16 SOMMARIO 1. Cos è Outlook Web Access... 3 2. Quando si usa... 3 3. Prerequisiti per l uso di Outlook

Dettagli

DESCRIZIONE ILLUSTRATA FUNZIONALITA' SOFTWARE ORAZIO WEB

DESCRIZIONE ILLUSTRATA FUNZIONALITA' SOFTWARE ORAZIO WEB DESCRIZIONE ILLUSTRATA FUNZIONALITA' SOFTWARE ORAZIO WEB 2 Gestione Rassegna Stampa Orazio Web ha come scopo quello di rendere veloce e flessibile il lavoro dell ufficio stampa,consentendo di gestire i

Dettagli

Orkestrio PEC Dare valore alla PEC grazie alla gestione documentale

Orkestrio PEC Dare valore alla PEC grazie alla gestione documentale Orkestrio PEC Dare valore alla PEC grazie alla gestione documentale Orkestrio PEC è la soluzione per smistare ed archiviare la PEC nella tua organizzazione Cos è la Posta Elettronica Certificata (PEC)

Dettagli

Uno strumento Professionale Facile da utilizzare ecco perché:

Uno strumento Professionale Facile da utilizzare ecco perché: SUCCESSIONI TELEMATICHE La Dichiarazione di Successione deve essere presentata dagli Eredi, dai Chiamati all'eredità, dai Legatari entro 12 mesi dalla Data di Apertura della Successione che coincide, solitamente,

Dettagli

CORSO BFSUOF31: Microsoft Outlook 2010

CORSO BFSUOF31: Microsoft Outlook 2010 CORSO BFSUOF31: Microsoft Outlook 2010 CEGEKA Education corsi di formazione professionale Cegeka S.p.A. [1/5] Microsoft Outlook 2010 Obiettivi del corso Acquisire i fondamenti di Ms Outlook per gestire

Dettagli

Installazione del driver Custom PostScript o del driver della stampante PCL per Windows

Installazione del driver Custom PostScript o del driver della stampante PCL per Windows Installazione del driver Custom PostScript o del driver della stampante PCL per Windows Questo file Leggimi contiene le istruzioni per l'installazione del driver Custom PostScript o del driver della stampante

Dettagli

Pannello di controllo di Optralmage. Pulsanti e menu Modalità delle funzioni Esecuzione di copie. Invio di fax. Scansione.

Pannello di controllo di Optralmage. Pulsanti e menu Modalità delle funzioni Esecuzione di copie. Invio di fax. Scansione. di Optralmage Pulsanti e menu............................... 2 Modalità delle funzioni......................... 9 1 di Optralmage 2 Esecuzione Pulsanti e menu 12 1 2 9 8 13 15 14 17 16 11 3 4 5 6 3 1 4

Dettagli

Portale di gestione Version 7.5

Portale di gestione Version 7.5 Portale di gestione Version 7.5 MANUALE DELL AMMINISTRATORE Revisione: 29/08/2017 Sommario 1 Informazioni sul documento...3 2 Informazioni sul portale di gestione...3 2.1 Account e unità... 3 2.2 Browser

Dettagli

Migrazione a Outlook 2010

Migrazione a Outlook 2010 Contenuto della Guida Microsoft Outlook 2010 ha un aspetto molto diverso e l'obiettivo di questa Guida è quello di fornire un supporto al fine di ridurre il più possibile i tempi di apprendimento. Contiene

Dettagli

Desktop per principianti

Desktop per principianti Desktop per principianti Questo manuale descrive le convenienti funzioni di Desktop e come utilizzarle per creare un ambiente di lavoro confortevole. Operazioni che è possibile effettuare con Desktop 3

Dettagli

SicurPEC Vademecum di configurazione ed utilizzo VERSIONE /07/2017

SicurPEC Vademecum di configurazione ed utilizzo VERSIONE /07/2017 SicurPEC Vademecum di configurazione ed utilizzo VERSIONE 1.0 11/07/2017 Azienda certificata dal 2004 Page 2 of 21 SOMMARIO Indice Sommario... 2 Indice... 2 Elenco delle Figure... 3 1 Premessa... 4 2 Attivazione

Dettagli

Software Servizi Web UOGA

Software Servizi Web UOGA Manuale Operativo Utente Software Servizi Web UOGA S.p.A. Informatica e Servizi Interbancari Sammarinesi Strada Caiese, 3 47891 Dogana Tel. 0549 979611 Fax 0549 979699 e-mail: info@isis.sm Identificatore

Dettagli

Elaborazione dati contabili Office Automation Consulenza aziendale

Elaborazione dati contabili Office Automation Consulenza aziendale Il software Start Up Multi PEC permette di selezionare con un semplice click uno o più destinatari per l invio di PEC, email o sms. La lista degli indirizzi è gestita utilizzando un semplice foglio di

Dettagli

Archiviazione Elettronica e Conservazione sostitutiva

Archiviazione Elettronica e Conservazione sostitutiva ACO Archiviazione Elettronica e Conservazione sostitutiva Giugno 2015 INDICE A) INSTALLAZIONE DELL AGGIORNAMENTO... 2 AGGIORNAMENTO STAND ALONE/SERVER... 2 AGGIORNAMENTO CLIENT... 4 B) CONSERVAZIONE IN

Dettagli

IBM SPSS Modeler Text Analytics - Istruzioni di installazione (Licenza per utente autorizzato)

IBM SPSS Modeler Text Analytics - Istruzioni di installazione (Licenza per utente autorizzato) IBM SPSS Modeler Text Analytics - Istruzioni di installazione (Licenza per utente autorizzato) Indice Istruzioni di installazione....... 1 Requisiti di sistema............ 1 Codice di autorizzazione.........

Dettagli

WINDOWS TERMINAL SERVER PER L ACCESSO REMOTO AL SISTEMA DI PROTOCOLLO INFORMATICO

WINDOWS TERMINAL SERVER PER L ACCESSO REMOTO AL SISTEMA DI PROTOCOLLO INFORMATICO Servizi per l e-government nell università Federico II WINDOWS TERMINAL SERVER PER L ACCESSO REMOTO AL SISTEMA DI PROTOCOLLO INFORMATICO CONNESSIONE_TERMINAL_SERVER PAG. 1 DI 13 Indice 1. Premessa...3

Dettagli

Symantec IT Management Suite 8.0 powered by Altiris technology

Symantec IT Management Suite 8.0 powered by Altiris technology Symantec IT Management Suite 8.0 powered by Altiris technology Requisiti indispensabili per l'installazione di IT Management Suite Prima di avviare l'installazione, assicurarsi che il computer sul quale

Dettagli

SMARTFAX Quick Start

SMARTFAX Quick Start SMARTFAX Quick Start SOMMARIO SOMMARIO... 2 Quick Start: Invio FAX SINGOLI... 3 Quick Start: Invio FAX SINGOLI ESEMPIO... 8 Quick Start: Ricezione FAX SINGOLI... 10 Quick Start: Ricezione FAX SINGOLI ESEMPIO...

Dettagli

Symantec IT Management Suite 8.0 powered by Altiris technology

Symantec IT Management Suite 8.0 powered by Altiris technology Symantec IT Management Suite 8.0 powered by Altiris technology Aggiungere un modulo di ServiceDesk Durante il processo di installazione iniziale, è possibile selezionare i moduli di ServiceDesk da installare.

Dettagli

ISTRUZIONI E SUGGERIMENTI. per il miglior utilizzo della casella PEC

ISTRUZIONI E SUGGERIMENTI. per il miglior utilizzo della casella PEC ISTRUZIONI E SUGGERIMENTI per il miglior utilizzo della 1 Sommario INTRODUZIONE... 3 POSTA IN ARRIVO... 3 ARCHIVIO DI SICUREZZA... 5 DIMENSIONE... 5 SCOPO... 6 COSA NON E... 6 GESTIONE E MANUTENZIONE...

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE AI CORSI PER LA PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE ECDL. l sottoscritt. nat a il giorno e residente a, Provincia in n.

MODULO DI ISCRIZIONE AI CORSI PER LA PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE ECDL. l sottoscritt. nat a il giorno e residente a, Provincia in n. MODULO DI ISCRIZIONE AI CORSI PER LA PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE ECDL l sottoscritt nat a il giorno e residente a, Provincia in n. Cap., C.F, telefono abitazione Telefonino e-mail CHIEDE DI ISCRIVERSI

Dettagli

WebDisk. TeamPortal - WebDisk

WebDisk. TeamPortal - WebDisk - INDICE Introduzione... 3 1.1 Funzioni disponibili... 4 1.2 Gestione e Consultazione... 4 1.3 Ricerca... 8 1.4 Amministrazione, direttori esterni... 10 2 Introduzione L'applicazione permette di gestire

Dettagli

AURORA WebDOC Document Management System

AURORA WebDOC Document Management System AURORA WebDOC Document Management System PRESENTAZIONE Aurora WebDOC è un software della famiglia DMS (document management system) pensato per le piccole aziende e gli studi professionali. Queste realtà

Dettagli

Cosa sono le maschere

Cosa sono le maschere Prof. Emanuele Papotto Cosa sono le maschere La maschera è un oggetto di database che viene realizzato per mostrare, modificare e immettere i record in modo più chiaro rispetto alla visualizzazione foglio

Dettagli

Direttive concernenti le comunicazioni con le pubbliche amministrazioni e lo scambio di documenti per via telematica.

Direttive concernenti le comunicazioni con le pubbliche amministrazioni e lo scambio di documenti per via telematica. ALLEGATO A) Direttive concernenti le comunicazioni con le pubbliche amministrazioni e lo scambio di documenti per via telematica. 1. Premessa Nell ottica di agevolare i rapporti tra cittadini, imprese,

Dettagli

Xerox FreeFlow Print Server v SP2 Pacchetto di benvenuto ai clienti di Xerox Color 550/560 Printer e Xerox 700 & 770 Digital Color Press

Xerox FreeFlow Print Server v SP2 Pacchetto di benvenuto ai clienti di Xerox Color 550/560 Printer e Xerox 700 & 770 Digital Color Press Settembre 2011 708P90048 Xerox FreeFlow Print Server v. 8.0. SP2 Pacchetto di benvenuto ai clienti di Xerox Color 550/560 Printer e Xerox 700 & 770 Digital Color Press 2010 Xerox Corporation. Tutti i diritti

Dettagli

Ringraziamenti. Parte I Principi dell amministrazione di Microsoft Exchange Server 2003

Ringraziamenti. Parte I Principi dell amministrazione di Microsoft Exchange Server 2003 a05t619786.fm Page vii Thursday, February 5, 2004 4:48 PM Sommario Ringraziamenti Introduzione xxv xxvii Parte I Principi dell amministrazione di Microsoft Exchange Server 2003 1 Cenni generali sull amministrazione

Dettagli

Elenco modifiche. Sommario V9... 8. Pag. 1

Elenco modifiche. Sommario V9... 8. Pag. 1 Sommario V11 2 V10 4 V9... 8 Pag. 1 V11 Generale Motori di stampa ottimizzati per i nuovi sistemi operativi. Output su file di tipo XLSX per le regole di SpoolOffice. SpoolPainter Nuovo designer con nuove

Dettagli

NEL CUORE DEL TUO BUSINESS

NEL CUORE DEL TUO BUSINESS KV-S1058Y / KV-S1028Y Scanner per documenti SCANSIONE DIRETTAMENTE NEL CUORE DEL TUO BUSINESS GLI SCANNER DI RETE PROGETTATI PER LA VOSTRA REALTÀ LAVORATIVA Scansione dei tuoi documenti dove vuoi Mentre

Dettagli

FUTURA SERVICE S.r.l. Procedura GIMI.NET ver. 3.8 Agosto 2017

FUTURA SERVICE S.r.l. Procedura GIMI.NET ver. 3.8 Agosto 2017 Procedura GIMI.NET ver. 3.8 Agosto 2017 Requisiti di sistema minimi 2 Installazione procedura 3 Aggiornamento 3 Nuova installazione 3 Installazione Server Sql 9 Configurazione dati su Client 12 NOTA PER

Dettagli

L hardware da solo non è sufficiente per il funzionamento dell elaboratore È necessario introdurre il software:

L hardware da solo non è sufficiente per il funzionamento dell elaboratore È necessario introdurre il software: Il Software L hardware da solo non è sufficiente per il funzionamento dell elaboratore È necessario introdurre il software: un insieme di programmi che permettono di trasformare un insieme di circuiti

Dettagli

Architetture Client/Server. Un architettura è centralizzata quando i dati e le applicazioni (programmi) risiedono in un unico nodo elaborativo

Architetture Client/Server. Un architettura è centralizzata quando i dati e le applicazioni (programmi) risiedono in un unico nodo elaborativo Basi di Dati Architetture Client/Server D B M G Architettura centralizzata Un architettura è centralizzata quando i dati e le applicazioni (programmi) risiedono in un unico nodo elaborativo Tutta l intelligenza

Dettagli

bla bla Guard Manuale utente

bla bla Guard Manuale utente bla bla Guard Manuale utente Guard Guard: Manuale utente Data di pubblicazione mercoledì, 03. settembre 2014 Version 1.0 Diritto d'autore 2006-2013 OPEN-XCHANGE Inc., Questo documento è proprietà intellettuale

Dettagli

INVIO FATTURE ATTIVE IN CONSERVAZIONE. Istruzioni

INVIO FATTURE ATTIVE IN CONSERVAZIONE. Istruzioni INVIO FATTURE ATTIVE IN CONSERVAZIONE Istruzioni Per l'invio delle Fatture attive è possibile utilizzare un prodotto di trasferimento file ( client ftp ) quali FileZilla oppure WinSCP. I due prodotti,

Dettagli

I DATI E LA LORO INTEGRAZIONE 63 4/001.0

I DATI E LA LORO INTEGRAZIONE 63 4/001.0 I DATI E LA LORO INTEGRAZIONE 63 4/001.0 L INTEGRAZIONE DEI DATI INTEGRAZIONE DEI DATI SIGNIFICA LA CONDIVISIONE DEGLI ARCHIVI DA PARTE DI PIÙ AREE FUNZIONALI, PROCESSI E PROCEDURE AUTOMATIZZATE NELL AMBITO

Dettagli

Manuale d uso della Posta TBS. Oracle Collaboration Suite

Manuale d uso della Posta TBS. Oracle Collaboration Suite Manuale d uso della Posta TBS. Oracle Collaboration Suite Indice 1 Introduzione...3 2 Prerequisiti:...3 3 Accesso WEB...3 3.1 Come cambiare la propria password...8 4 Quota spazio su disco del mail server...9

Dettagli

Archiviazione sicura delle mail sul Cloud con MailArchive

Archiviazione sicura delle mail sul Cloud con MailArchive Archiviazione sicura delle mail sul Cloud con MailArchive Per gestire in modo produttivo e sicuro la propria corrispondenza digitale è necessario disporre di strumenti in grado di offrire vantaggi tangibili

Dettagli

2011 Politecnico di Torino 1

2011 Politecnico di Torino 1 SQL per le applicazioni Call Level Interface Le richieste sono inviate al DBMS per mezzo di funzioni del linguaggio ospite soluzione basata su interfacce predefinite API, Application Programming Interface

Dettagli

Installazione e configurazione DSFPA (Datasoftware Fattura Pubblica Amministrazione)

Installazione e configurazione DSFPA (Datasoftware Fattura Pubblica Amministrazione) Installazione e configurazione DSFPA (Datasoftware Fattura Pubblica Amministrazione) L installazione del software DSFPA avviene in linea generale in due momenti: 1) Installazione lato server, in cui viene

Dettagli

Installazione e uso di Document Distributor

Installazione e uso di Document Distributor Per visualizzare o scaricare questa o altre pubblicazioni Lexmark Document Solutions, fare clic qui. Installazione e uso di Document Distributor Il software Lexmark Document Distributor include pacchetti

Dettagli

Elenco modifiche. Sommario V4.. 2 V3.. 5 V Pag. 1

Elenco modifiche. Sommario V4.. 2 V3.. 5 V Pag. 1 Sommario V4.. 2 V3.. 5 V2.. 11 Pag. 1 V4 Generale Motori di stampa ottimizzati per i nuovi sistemi operativi. Revisione della chiusura delle istanze di Excel (SpoolOffice) Inserita la possibilità di aggancio

Dettagli

INVIARE MESSAGGI CON UN SEMPLICE CLIC

INVIARE MESSAGGI CON UN SEMPLICE CLIC EMAIL INVIARE MESSAGGI CON UN SEMPLICE CLIC 1 La posta elettronica Fra i tanti programmi che permettono di gestire la posta elettronica viene proposto Outlook Express, in quanto è il più diffuso ed è gratuito

Dettagli

Pulsantiemenu Modalitàdellefunzioni... 8

Pulsantiemenu Modalitàdellefunzioni... 8 di OptraImage Pulsantiemenu... 2 Modalitàdellefunzioni... 8 1 di OptraImage 2 Esecuzione Pulsanti e menu 3 1 2 9 8 13 15 14 17 16 11 12 4 5 6 7 10 di OptraImage 3 Tasto copia fax scansione verso rete 1

Dettagli

PIANO PER LA SICUREZZA DEI DOCUMENTI INFORMATICI Documento n. 8 Allegato al manuale di gestione

PIANO PER LA SICUREZZA DEI DOCUMENTI INFORMATICI Documento n. 8 Allegato al manuale di gestione PIANO PER LA SICUREZZA DEI DOCUMENTI INFORMATICI Documento n. 8 Allegato al manuale di gestione I Formazione dei documenti informatici 1 Contenuti In ogni documento informatico deve essere obbligatoriamente

Dettagli

SafePlace Manuale utente

SafePlace Manuale utente SafePlace 1 SafePlace Indice dei contenuti 1. Una nuova forma di accesso ai servizi e-banking... 3 2. Prerequisiti per l'installazione di SafePlace... 3 3. Installazione di SafePlace... 3 4. Lancio di

Dettagli

Bibliografia. INFORMATICA GENERALE Prof. Alberto Postiglione. Scienze della Comunicazione Università di Salerno. Definizione di DB e di DBMS

Bibliografia. INFORMATICA GENERALE Prof. Alberto Postiglione. Scienze della Comunicazione Università di Salerno. Definizione di DB e di DBMS INFORMATICA GENERALE DBMS: Introduzione alla gestione dei dati Bibliografia 4 ott 2011 Dia 2 Curtin, Foley, Sen, Morin Vecchie edizioni: 8.4, 8.5, 8.6, 8.7, 8.8 Edizione dalla IV in poi: 6.5, 21.1, 19.4,

Dettagli

Access 2007 Colonna di ricerca

Access 2007 Colonna di ricerca Pagina 1 di 7 Lezioni on line -> Gestire i dati Access 2007 Colonna di ricerca Quando si riempiono i campi dei record che formano una tabella, può essere utile e comodo poter scegliere, in un elenco dei

Dettagli

Utilizzo di Fiery WebSpooler

Utilizzo di Fiery WebSpooler 20 Utilizzo di Fiery WebSpooler Fiery WebSpooler duplica molte delle funzioni e delle caratteristiche di Command WorkStation. WebSpooler consente di controllare e gestire i lavori da più piattaforme su

Dettagli

COLOR LASERJET ENTERPRISE SERIE CM4540 MFP. Guida di installazione del software

COLOR LASERJET ENTERPRISE SERIE CM4540 MFP. Guida di installazione del software COLOR LASERJET ENTERPRISE SERIE CM4540 MFP Guida di installazione del software HP Color LaserJet Enterprise serie CM4540 MFP Guida di installazione del software Copyright e licenza 2010 Copyright Hewlett-Packard

Dettagli

Ogni PC, per iniziare a lavorare, ha bisogno di un sistema operativo. Infatti questo è il primo programma che viene eseguito e che permette

Ogni PC, per iniziare a lavorare, ha bisogno di un sistema operativo. Infatti questo è il primo programma che viene eseguito e che permette Ogni PC, per iniziare a lavorare, ha bisogno di un sistema operativo. Infatti questo è il primo programma che viene eseguito e che permette all'utente e ai programmi di gestire i dispositivi e le periferiche

Dettagli

3.5.1 PREPARAZ1ONE I documenti che si possono creare con la stampa unione sono: lettere, messaggi di posta elettronica, o etichette.

3.5.1 PREPARAZ1ONE I documenti che si possono creare con la stampa unione sono: lettere, messaggi di posta elettronica, o etichette. 3.5 STAMPA UNIONE Le funzioni della stampa unione (o stampa in serie) permettono di collegare un documento principale con un elenco di nominativi e indirizzi, creando così tanti esemplari uguali nel contenuto,

Dettagli

ATTIVAZIONE SERVIZIO NOTIFICHE SMS

ATTIVAZIONE SERVIZIO NOTIFICHE SMS Pagina 1 di 15 Dopo che Prometeo Vi avrà attivato la casella di posta elettronica certificata (casella PEC) e ha inviato i parametri di configurazione, si potranno eseguire le seguenti operazioni: 1) ATTIVAZIONE

Dettagli

PORTALE NdR. L architettura del sistema

PORTALE NdR. L architettura del sistema PORTALE NdR L accesso al Portale NdR è garantito attraverso una procedura di accreditamento della singola ws che avviene attraverso l impiego di certificati digitali. Non sono richiesti requisiti tecnici

Dettagli

CONFIGURAZIONE SERVIZIO POSTECOM

CONFIGURAZIONE SERVIZIO POSTECOM CONFIGURAZIONE SERVIZIO POSTECOM Per coloro che hanno un ingente flusso di verbali da gestire e pertanto si trovano quotidianamente alle prese con costi dovuti alla stampa e alla spedizione dei verbali

Dettagli

Collegamento AdCives con software INPS Pensioni Patronati

Collegamento AdCives con software INPS Pensioni Patronati Descrizione del progetto Collegamento AdCives con software INPS Pensioni Patronati Poiché la differente piattaforma operativa delle due applicazioni non consente lo scambio diretto di informazioni tra

Dettagli

DOCUMATIC LA PROTOCOLLAZIONE DEI DOCUMENTI

DOCUMATIC LA PROTOCOLLAZIONE DEI DOCUMENTI DOCUMATIC LA PROTOCOLLAZIONE DEI DOCUMENTI DOCUMATIC gestisce il protocollo generale e i protocolli dipartimentali per tutti i documenti archiviati. E inoltre in grado di gestire il protocollo anche per

Dettagli