STAGNO LOMBARDO ALLA SCOPERTA DELLA CICLOPISTA DEI BODRI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "STAGNO LOMBARDO ALLA SCOPERTA DELLA CICLOPISTA DEI BODRI"

Transcript

1 STAGNO LOMBARDO ALLA SCOPERTA DELLA CICLOPISTA DEI BODRI DOPO LA REUNION Diskanto Arriva il nuovo album S.E.C.SPA - ANNO X - N.16 - SUPPLEMENTO AL NUMERO 112 DEL 23 APRILE 2011 DE «LA PROVINCIA» -P.T.Italiane Sped.in A.P.D.L.353/03 (L.46/04) Art.1C.1-Cremona CREMONESE Unavitaingrigiorosso Mario Montorfano GUIDA TV PROGRAMMI DA SABATO 23 A VENERDÌ 29 APRILE 2011

2

3 Mario Montorfano, con Lucilla Granata, premiato all edizione del dicembre 2010 della Festa dello Sport organizzata al CremonaPo dal giornale La Provincia Editoriale di Daniele Duchi La bandiera grigiorossa Il ritorno in studio dei Diskanto Sono sempre meno, nell ambito sportivo ed in particolare calcistico, le autentiche BANDIERE che hanno legato o legano in modo indelebile il proprio nome a quello della società in cui militano da tanti anni. Se, ad esempio, questo avviene alla Juventus per ALESSANDRO DEL PIERO, a Cremona l uomo-immagine è certamente MARIO MONTORFANO, arrivato alla Cremonese non ancora maggiorenne, per poi rimanere da giocatore per ben 16 stagioni, di cui 4 in serie A e 9 in B. Lasciato il prato verde, ecco la svolta della carriera verso quella di allenatore; ed oggi Montorfano è il TECNICO che deve guidare il club grigiorosso VERSO LA SALVEZZA. E proprio al mister bresciano dedichiamo la copertina ed il servizio di apertura nel quale viene ripercorso il suo cammino alla Cremo. Da segnalare inoltre, il reportage dallo studio di incisione dove la storica band dei DISKANTO, dopo la reunion del 2010, sta registrando un album in uscita a giugno. RIPRODUZIONE RISERVATA 3

4 In questo numero IL MONDO Oroscopo 6 Ariete da conquista di Redazione Più Primo piano 7 Montorfano e la Cremo. Matrimonio indissolubile di Ivan Ghigi 13 Diskanto, la rinascita con un mega cofanetto di Fabio Guerreschi 18 Lo sport per gli abili a modo loro di Fulvio Stumpo Filatelia 23 San Marino e Monteverdi di Giorgio Barbieri Economia 25 Cosmesi, Lumson firma il flaconcino da Oscar di Andrea Gandolfi Esteri 28 Nella Striscia clima di follia di Massimo Schettino Borsino 98 Piva ai vertici. Vicepresidente di Confagricoltura di Redazione Più LA CULTURA Arte 32 I colori della vita di Mariagrazia Teschi La nostra storia 34 Dalla tribù al Santo Graal di Fulvio Stumpo Musica 36 «Douce France». Il CAI valica le Alpi di Roberto Codazzi LA FAMIGLIA In cucina 39 Agnello al forno con patate arrosto di Tullio Vincenzi Ristoranti 40 Agriturismo Val d Oca di Vittoriano Zanolli A tavola 44 Tutti i misteri del vino di Tullio Vincenzi Salute 56 Maschera al botulino per battere le rughe di Luca Puerari Bellezza 58 I trattamenti anti-grasso di Redazione Più Amici animali 60 Profilassi filiariosi di Federico Rosa A pag. 47 INSERTO TELEVISIONE Tutti i Programmi dal 23 al 29 aprile 2011 In copertina: il mister della Cremonese Mario Montorfano IL TEMPO LIBERO Turismo 64 Il Far West gastronomico di Cinzia Franciò Itinerari e luoghi 66 Ciclopista dei Bodri e delle riserve naturali di Paolo Reale Design & dintorni 68 La sensibilità verde è un terreno fertile di Daniele Duchi Libri 74 L ultimo viaggio di Salgari di Barbara Caffi Dischi 76 Sound dal passato di Daniele Duchi Internet 78 Biblioteca italiana di Marco Frigoli Hi-Tech 79 Gli antivirus gratuiti di Marco Frigoli Games 80 Thor, dio del tuono di Marco Frigoli Supplemento al quotidiano Direttore responsabile: Vittoriano Zanolli A cura di: Daniele Duchi Hanno collaborato: Nicola Arrigoni, Fabrizio Barbieri, Giorgio Barbieri, Barbara Caffi, Paolo Capelli, Roberto Codazzi, Cinzia Franciò, Marco Frigoli, Andrea Gandolfi, Ivan Ghigi, Fabio Guerreschi, Riccardo Maruti, Luca Puerari, Paolo Reale, Federico Rosa, Massimo Schettino, Fulvio Stumpo, Mariagrazia Teschi Progetto grafico: Synesis Graphic Forge - Milano Fotocomposizione: SEC via delle Industrie, 2 - Cremona Servis via delle Industrie, 2 - Cremona Pubblicità: PubliA l.go P. Sarpi, 19 - Cremona Stampa: Sel via de Berenzani - Cremona Chiuso in redazione il 20/4/11 Reg. Tribunale n. 382/2002 del 13/4/02 Cinema 84 Raccomandati? di Nicola Arrigoni Discoteche 86 Mt live ritorna allo Zang di Ivan Ghigi Spettacoli 88 Nabucco come anelito di libertà di Roberto Codazzi IL MASCHILE Dart 92 Colpo grosso per i Red Grey di Fabrizio Barbieri Auto & Motori 96 Nuova Seat Alhambra 97 Fiat Freemont di Paolo Capelli CAF UIL Cremona, Viale Trento Trieste, 27/B - Tel (dal lunedì al venerdì 8, ,00-18,30) Crema, Via Macello, 26 - Tel Soncino, Via degli Orfani, 13 - Tel Casalmaggiore, Via Saffi angolo via Giordano Bruno 730 Unico ISEE ISEU Red Registrazione telematica contratti di locazione Ici Successioni Contenzioso il Patronato dei cittadini PATRONATO ITAL UIL Cremona, Viale Trento Trieste, 27/B - Tel (dal lunedì al venerdì 8, ,00-18,30 mercoledì continuato) Crema, Via Macello, 26 - Tel (il giovedì mattina) - Soncino, Via degli Orfani, 13 - Tel (il mercoledì mattina) Casalmaggiore, Via Saffi angolo via Giordano Bruno Lavoro Pensione Malattia Sanità Handicap Invalidità Infortuni e malattie professionali cause di servizio equo indennizzo Maternità Trattamenti di famiglia, prestazioni a sostegno del reddito Immigrazione Diritti e doveri di cittadinanza 4

5

6 Oroscopo Redazione Più Ariete da conquista Momento di stallo per il Cancro ARIETE TORO GEMELLI CANCRO Dal 21 Marzo al 20 Aprile Dal 21 Aprile al 20 Maggio Dal 21 Maggio al 20 Giugno Dal 21 Giugno al 22 Luglio Amore: lo spirito di conquista sarà molto evidente e con schiettezza calorosa saprete fare colpo su una persona che sembrava ignorarvi. Lavoro: dovrete adeguarvi alle nuove direttive per non ostacolare l'evolversi di una situazione complessa. Salute: se camminerete più spesso all'aria aperta, noterete l'azione benefica e distensiva che avrà su di voi. AMORE 9 LAVORO 7 SALUTE 8 Amore: un'eccezione alle vostre abituali regole di vita servirà ad ampliare l'orizzonte affettivo. Lavoro: avrete a che fare con una persona nuova, con cui l'intesa sarà facile. Insieme riuscirete a realizzare le attività che avevate previsto. Salute: dovreste cercare di regolare la vostra alimentazione, diminuendo soprattutto le proteine di origine animale. AMORE 8 LAVORO 9 SALUTE 7 Amore: è ora di fare ordine nella vita sentimentale e mettere fine alle ambiguità in cui vi siete cullati fin qui. Tenete per voi sensazioni o percezioni strane. Lavoro: possibili imprevisti e difficoltà di comunicazione con i colleghi. Un progetto cui tenete non troverà il consenso sperato. Salute: tono vitale ed energie psicofisiche piuttosto scarse. AMORE 7 LAVORO 6 SALUTE 5 Amore: vivrete un momento di stallo con la persona amata. Stare separati vi farà bene per capire meglio voi stessi. Lavoro: niente alleanze al buio e non lasciatevi abbagliare da chi promette affari d oro con pochi rischi. Salute: probabili problemi di digestione dovuti al nervosismo e all'agitazione. Cercate di rilassarvi con l attività sportiva. AMORE 5 LAVORO 6 SALUTE 5 LEONE VERGINE BILANCIA SCORPIONE Dal 23 Luglio al 22 Agosto Dal 23 Agosto al 22 Settembre Dal 23 Settembre al 22 Ottobre Dal 23 Ottobre al 21 Novembre Amore: avrete l'opportunità di frequentare una persona nella quale vedrete doti che vi affascineranno; e penserete anche di rompere la vostra relazione. Lavoro: giudizi impulsivi e sbagliati su persone e situazioni, potrebbero farvi compiere un passo falso. Salute: dovrete fare in modo di concedervi delle pause per non cadere vittime dello stress. AMORE 8 LAVORO 6 SALUTE 7 Amore: l'incontro con una vecchia amicizia vi farà riflettere sulla vostra vita. Dovreste essere meno volubili ed inseguire cose durature. Lavoro: vi sembrerà che nulla di quanto fate venga apprezzato. Non temete, le gratificazioni arriveranno anche se non immediate. Salute: saranno probabili emicranie che vi procurerete complicandovi la vita. AMORE 7 LAVORO 8 SALUTE 6 Amore: cercherete di mantenere a tutti i costi una situazione immutata, nonostante sappiate benissimo che è arrivato il momento di cambiare. Lavoro: dovrete programmare con cura impegni e appuntamenti, progettando con fiducia tutte le nuove soluzioni che vi vengono in mente. Salute: starete benissimo, in ottima forma sotto tutti i punti di vista. AMORE 5 LAVORO 7 SALUTE 9 Amore: tirate fuori le unghie e tutto il vostro fascino per far cadere ai vostri piedi la persona che desiderate. Non dovrete lasciare nulla di intentato. Lavoro: non amando gli imprevisti, preferirete studiare nel dettaglio ogni elemento e decidere una strategia efficace prima di agire. Salute: sarete esposti a malesseri dovuti alla stanchezza. AMORE 8 LAVORO 8 SALUTE 7 SAGITTARIO CAPRICORNO ACQUARIO PESCI Dal 22 Novembre al 21 Dicembre Dal 22 Dicembre al 20 Gennaio Dal 21 Gennaio al 19 Febbraio Dal 20 Febbraio al 20 Marzo Amore: farete di tutto per farvi notare dalla persona amata con il rischio di cadere nel ridicolo. Non abbiate paura di mostrarvi come siete, sarà apprezzata di più la vostra semplicità. Lavoro: saprete gestire una dinamica piuttosto complessa con metodo e professionalità. Salute: potrebbe riaffiorare un vecchio dolore alle ossa. La fisioterapia farà miracoli. AMORE 7 LAVORO 8 SALUTE 8 Amore: la persona amata avrà bisogno di essere sorpresa, di vedere in voi una persona imprevedibile e diversa ogni giorno. Accontentatela ed eviterete che il rapporto cada nella solita routine. Lavoro: venite da periodi faticosi. Le cose via via si aggiusteranno. Dovrete sforzarvi di essere concreti. Salute: problemi di stomaco legati a un eccesso di stress. AMORE 7 LAVORO 7 SALUTE 6 Amore: vi troverete ad un bivio. Riallacciare un rapporto turbolento ma eccitante o continuare una relazione alquanto piatta. Lavoro: non dovrete accettare a scatola chiusa un nuovo impiego. L eccesso di entusiasmo potrà giocarvi brutti scherzi. Salute: il sistema nervoso sarà messo a dura prova, ne conseguiranno probabili infiammatori e muscolari. AMORE 6 LAVORO 6 SALUTE 5 Amore: proverete a conquistare il cuore di qualcuno che negli ultimi tempi vi ha colpito. Dovrete solo trovare un po' più di coraggio. Lavoro: avrete grande slancio nel progettare e realizzare nuove iniziative, soprattutto per chi svolge una professione creativa. Salute: il tempo dedicato allo sport sarà fonte di un piacere continuo e profondo. AMORE 8 LAVORO 8 SALUTE 8 6

7 PrimoPiano di Ivan Ghigi Il tecnico, che ha vissuto da vicino la grande crisi attraversata dalla società grigiorossa, ha accettato di guidare la prima squadra verso una salvezza che appare molto difficile Montorfano e la Cremo Matrimonio indissolubile Tutto per il bene della Cremonese, non per cercare di sfondare. A Mario Montorfano non dovete parlare di carriera, ma solo di salvezza dei colori grigiorossi; poco importa se domani potrà ricevere un offerta per allenare un intera stagione, perché adesso il suo sogno è mantenere la Prima divisione con uno spogliatoio fragile mentalmente, debole nelle gambe e vistosamente spaventato da una lotta retrocessione che, ci dicono, non fa parte del suo Dna. Giovanni Arvedi ha affidato le chiavi della squadra a Mario Montorfano che inizia la seconda avventura alla ricerca di una salvezza più complicata di quanto non potesse sembrare diversi mesi fa. Non ci sono dubbi sulla preparazione del tecnico bresciano e ve ne sono meno ancora se si parla di amore per i colori sociali. Lui che ha vissuto in prima persona tutte le più gravi crisi della Usc, avverte in massimo grado il paradosso tra una squadra che fatica a stare a galla nonostante e una società potente e solida. Per questo è il primo a capire che spreco sarebbe lasciare che la Cremonese sprofondi nell anonimato della Seconda divisione. Montorfano dal 1978 ha indossato i colori di via Persico con le prime presenze in serie C1 (17 anni) e li ha tolti nel quinquennio tra il 2003 e il 2008, quando Vincenzo Rispoli e Gigi Gualco hanno in pratica azzerato il settore giovanile grigiorosso. «Riducendo le squadre dicevano si punta sulla qualità». Peccato che con le squadre sia drasticamente calato anche il budget e la promessa non sia stata mantenuta. Dopo la cacciata da Cremona, Montorfano ha maturato esperienze a Brescia e Montichiari, ma il richiamo a Cremona, lanciato dagli amici Giancarlo Finardi e Guerino Ghio (anche i loro sono stati grandi e graditi rientri) è stato più forte di tutto. «Conta poco la categoria in cui si allena per dimostrare se si è bravi veramente» parole di Montorfano, che forse anche per questo ha sempre vissuto nel settore giovanile e ai margini della prima squadra. segue a pag. 9 h Mario Montorfano durante la gara di esordio contro la Paganese nella quale la Cremonese è uscita sconfitta per 1-0 su calcio di rigore 7

8 CREMONESE In piedi: Filippo Citterio, Alviero Chiorri, Mario Montorfano, Attilio Lombardo, Ivan Rizzardi, Michelangelo Rampulla. Accosciati: Claudio Bencina, Felice Garzilli, Pierangelo Avanzi, Claudio Pelosi, Enrico Piccioni Sotto: Mario Montorfano nelle vesti di vice di Giuseppe Papadopulo 8

9 PRIMO PIANO Mario Montorfano LA SCHEDA Ruolo... difensore Posizione... centrale Nazionalità... Italia Nato il... 07/05/1961 A... Brescia Altezza cm Peso forma Kg Società di appartenenza Cremonese 1993 Cremonese A Cremonese B Cremonese A Cremonese B Cremonese A Cremonese B Cremonese B Cremonese B Cremonese B Cremonese A Cremonese B Cremonese B Cremonese B Cremonese C Cremonese C Cremonese C1 8 0 g continua da pag. 7 Il curriculum di Mario Montorfano è un crescendo di successi. Dopo tre stagioni in serie C1 arriva la promozione in serie B. Altre tre stagioni da titolare, quindi il salto nella massima serie. Esordio allo Zini contro il Toro di Radice il 23 settembre La Cremonese allenata da Mondonico vince 2-1, Montorfano in difesa contro l inarrestabile Schachner e il bomber Aldo Serena. Per gli stopper come Montorfano sono stati anni entusiasmanti ma anche difficili perché circolavano attaccanti come Paolo Rossi e Boniek nella Juve, Altobelli nell Inter, Hateley nel Milan, Vialli nella Samp, Ciccio Graziani nella Roma. Come calciatore lascia la Cremonese nel 1993 ancora in serie A (l anno di Wembley) e si dedica al settore giovanile, dove fin da subito si fa conoscere, specialmente per i successi con la squadra Primavera e Berretti. Nell ultimo decennio cominciano le collaborazioni con la prima squadra. L esordio in serie C1 quando la società sceglie Giuseppe Papadopulo per salvare una squadra in crisi (impresa poi non riuscita nei playout di Lecco). Montorfano lavora come vice allenatore e si divide tra prima squadra e Berretti. Ma la vera occasione si presenta nella stagione I Mastagni avevano lasciato la società d qualche mese e Domenico Luzzara era ancora stancamente al comando della Cremonese; Galderisi aveva salvato la squadra in C1 ma a giugno moltissimi giocatori erano già fuggiti. E un estate travagliata perché la Cremonese non rispetta i termini per presentare la fidejussione: una cordata locale capitanata da Cesare Fogliazza ritira ogni offerta di acquisto, Triboldi in aperto contrasto con Luzzara lascia. Il 23 luglio del 2001 la Covisoc boccia il bilancio della Cremonese e le dà quattro giorni di tempo prima di escluderla dal campionato. Erminio Favalli il 24 luglio riesce a iscrivere la squadra e il giorno dopo Mario Montorfano diventa allenatore della prima squadra. E con queste premesse che l allenatore guida una squadra made in Cremona perché gran parte della rosa arriva direttamente dalla Berretti. A fine aprile 2002 arriva con due gare di anticipo una salvezza che oggi viene definita miracolosa ma che non fu riconosciuta come tale ai tempi. segue a pag. 11 h 9

10 10

11 PRIMO PIANO g continua da pag. 9 A fianco: Mario Montorfano sventola la bandiera grigiorossa per la promozione in serie A. Sopra: Mario Montorfano osserva Enrico Piccioni durante un match contro l Udinese. Sotto: Mario Montorfano, accanto a Claudio Bencina, si complimenta con Giordano Rossi dopo una rete «Sono approdato in via Persico racconta Montorfano nel 1975 quando avevo 14 anni, tra gli Allievi e nella stagione , non ancora diciottenne ed emozionato, ho esordito a La Spezia in C1. Nell doveva esserci la mia consacrazione: ma il servizio militare, la mononucleosi e poi l infortunio a legamenti e menisco compromisero il mio campionato. Comunque alla fine arrivammo primi e dopo un anno iniziò il mio rilancio in serie B». «Tra i ricordi più belli la prima promozione in serie A nell 83-84, l aver vinto 5 campionati con la stessa squadra e aver calcato il prato di Wembley per venti minuti». Montorfano ha ingaggiato grandissimi duelli. «Ho giocato in serie A in diverse fasce di età, ho marcato Van Basten, il migliore per eleganza, capacità e talento; e poi Klinsmann, Serena, Mancini, Casiraghi, Schillaci, Paolo Rossi e Diaz nell Avellino, giocatore furbissimo. Nel 94 ho appeso le scarpe al chiodo. Ho iniziato ad allenare i ragazzi dell 85 negli Esordienti provinciali». Poi, nel , il grande salto con la panchina della prima squadra. «Un esperienza grandiosa e impegnativa, sono soddisfatto per aver tirato fuori il meglio da quel manipolo di giovani. La tentata aggressione di Pavia non ha distrutto il mio rapporto con la Cremonese». Il rapporto con la Cremonese, come premesso, si ruppe comunque l 8 maggio del Due mesi dopo aver festeggiato il centenario della società grigiorossa, Montorfano viene convocato da Gualco e Rispoli. Pochi minuti di colloquio e poi la decisione: Montorfano, insieme a Claudio Bencina e Gianfranco Platto lasciano la Cremonese che taglia le squadre e con esse anche i fondi per il settore giovanile. Il resto è storia recente, ma gli ultimi anni con la maglia grigiorossa hanno portato Montorfano alla ribalta più che mai. Nel 2008 il tecnico torna alla Cremonese: Giovanni Arvedi è il nuovo proprietario, vuole ricostruire tutto, a cominciare dal settore giovanile. Giancarlo Finardi dopo l esperienza all Atalanta prende in mano le redini della gestione tecnica insieme a Guerrino Ghio (rientrato dall Inter), anch egli vittima dei tagli della gestione Triboldi-Rispoli-Gualco. Mario prende in mano la squadra dei 1994, che partecipa al campionato Giovanissimi. Un gruppo che negli anni ha subito tanti cambiamenti, che è passato sotto la guida di diversi tecnici e che con l arrivo di Montorfano conta elementi provenienti da esperienze provinciali. Il gruppo comunque cresce. segue a pag. 12 h 11

12 PRIMO PIANO A fianco: Mario Montorfano e Claudio Bencina di nuovo insieme alla guida della prima squadra Sopra: Erminio Favalli con Mario Montorfano Sotto: l allenatore durante il match playoff del campionato Berretti contro il Varese g continua da pag. 11 Montorfano nel lo lascia per approdare alla Berretti con la quale compie una bellissima impresa. Ripercorrendo le orme del predecessore Giancarlo Finardi (che ci era riuscito nel lontano 1994), la squadra arriva a disputare la semifinale scudetto a Novara contro i padroni di casa. A pochi minuti dalla fine del match la Cremonese passa in vantaggio e sogna già la finalissima scudetto, ma un errore della difesa permette al Novara di pareggiare e poi di conquistare la finale grazie alla lotteria dei rigori. Nell attuale stagione Montorfano riparte con un nuovo gruppo, forse meno dotato tecnicamente rispetto al precedente, ma con cui riesce nonostante tutto a qualificarsi per i playoff. Anzi, Montorfano non è presente al derby contro il Pergocrema che vale la qualificazione matematica, perché è già alla guida della prima squadra, in viaggio per Pagani, con la testa concentrata sulla sua beneamata Cremonese, mai tanto tranquilla a livello societario quanto disperata a livello di classifica. Un paradosso che Montorfano non può accettare, una situazione talmente critica che il tecnico vuole risolvere al più presto, cercando di infondere al gruppo la grinta e il coraggio che hanno spesso fatto difetto nello spogliatoio. Lo stesso coraggio che nel lontano ha reso più giocatori un manipolo di ragazzini proveniente dalla Berretti che si sono trovati in mano il futuro di una società quasi centenaria. Loro ce l hanno fatta e per molti di essi si è trattato dell apice della carriera. Oggi il gruppo ha un pedigree di valore superiore, eppure va ancora alla ricerca di quelle doti che Mario Montorfano, sia da giocatore, che da allenatore, ha sempre profuso. RIPRODUZIONE RISERVATA 12

13 PrimoPiano di Fabio Guerreschi Studio report. In sala d incisione La band di Cremona sta registrando il progetto discografico che uscirà a giugno. Due cd, un dvd e un booklet di 16 pagine con testi e fotografie Diskanto, la rinascita con un mega cofanetto Una reunion inattesa, un concerto emozionante, l entusiasmo di musicisti e fan, un nuovo progetto discografico. E in sintesi la nuova avventura dei Diskanto, storica rock band cremonese degli Anni 80, che in questi giorni sono rinchiusi in uno studio di registrazione per produrre il loro nuovo progetto discografico. Una reazione a catena partita il 23 luglio del 2010 con la reunion del gruppo e il concerto all Arci Festa al Cascinetto di Cremona. Da quella sera il sacro fuoco del rock ha ripreso forza e vigore e non si è più fermato. Da quella sera Marco Turati (voce e chitarra), Stefano Scolaro (chitarra), Loris Durando (basso), Max Mondello (batteria) e Giorgio Bodini, fonico, hanno capito che la loro avventura musicale non era finita e che dentro di loro c era ancora la voglia e l energia di tornare sulle barricate. «L idea di tornare a incidere le nostre canzoni racconta Turati è nata il 18 dicembre scorso in una trattoria tipica di Voghera. Abitiamo in città diverse quindi la zona giusta per riunirci, anche dal punto di vista enogastronomico, era proprio Voghera. Eravamo un gruppo di amici, tutti musicisti e tecnici, e siamo partiti da tre considerazioni comuni: la sera del 23 luglio ci siamo divertiti come matti, siamo stati incoraggiati da molti amici musicisti a proseguire in questa avventura e abbiamo ricostruito una rete di relazioni a cui tenevamo molto. E nato così il progetto discografico: tra noi musicisti e il fonico Giorgio Bodini che in questo caso ha assunto anche il ruolo di produttore artistico. E sempre stata una persona molto importante per i Diskanto un quinto componente a tutti gli effetti che ha saputo mediare perfettamente tra le nostre idee musicali e le tecnologie dello studio di registrazione». segue a pag. 15 h La band dei Diskanto al termine della loro esibizione reunion del 23 luglio 2010 alla festa dell Arci 13

14 Cuor&pistone E il titolo dell album Energia, ideali e sentimento» è «Cuor&pistone. un operazione che ha coinvolto molte persone e molte energie. Il cofanetto antologico dei Diskanto sarà costituito da quattro elementi: un cd registrato in studio, un dvd, un cd vintage e un booklet fotografico. Il primo cd conterrà nove pezzi originali, con sette brani storici come Macchine, Trafficanti, Radioulna, Senza maschera, Veleno, La canzone del deserto e Sogno sudamericano. Inoltre c è Quartiere sud una canzone eseguita una sola volta, nel corso dell ultima esibizione live dei Diskanto nel 1990, e l inedito Se non hai. Il dvd conterrà il videoclip di Se non hai realizzato dalla Mou Factory di Cremona di Filippo Bernardoni, che sta curando anche la grafica dell intero disco, un estratto del concerto del 23 luglio scorso di sette pezzi, e una rarità: il video dell esordio ufficiale dei Diskanto che avvenne il 21 dicembre 1980 alla manifestazione Cremona For Cremona in piazza del Comune. Nel cd vintage ci saranno otto brani storici, del periodo , rimasterizzati. Sono le registrazioni delle esibizioni dei Diskanto ad Arezzo Wave, al Rock Contest, ai concerti di Verona e di Milano al Palalido. A questi si aggiungono alcuni pezzi in studio registrati negli Anni 80 con il Tascam a quattro piste analogiche. Il booklet sarà di sedici pagine e ospiterà i testi dei pezzi e le fotografie di Auro Sissa. Il team che ha lavorato alla realizzazione del cofanetto è un vero e proprio collettivo, cementato dal collante di un antica amicizia e dalla condivisione di percorsi e idee: i musicisti Loris Durando al basso, Max Mondello alla batteria, Stefano Scolaro alla chitarra, Marco Turati alle voci e chitarre e Giorgio Bodini fonico e produttore artistico. Poi c è Auro Sissa, ex chitarrista dei Diskanto, coautore di molti brani e fotografo ufficiale. Pippo Bernardoni della Mou Factory, grafico, videomaker, creativo, autore del videoclip e della grafica dell intero disco. In sala Cristian Merli, ingegnere del suono del Cdm Studio e Fausto Punzi dell Acid Studio nel ruolo di aiuto fonico. Le registrazioni si stanno concludendo alla Città Della Musica di Cremona di Alberto Venturini e Cristian Merli. Le registrazioni si sono svolte tra febbraio e marzo, e ora la band e nella fase della postproduzione. I mixaggi saranno finiti entro fine aprile, per andare in stampa a maggio e uscire entro la prima settimana di giugno. Il cofanetto è prodotto da Novaera di Pesaro e sarà distribuito da giugno anche in rete (www.diskanto.com) e sulle piattaforme usuali. Sopra: Max Mondello alla batteria A destra: Marco Turati, voce e chitarra, durante le registrazioni dell album 14

15 PRIMO PIANO g continua da pag. 13 Che cosa prevede il progetto discografico? «Il nuovo disco si chiama Cuor&pistone e si tratta di un cofanetto antologico. All interno ci sarà un cd registrato in studio con nove brani: sette storici, Quartiere sud che abbiamo eseguito una sola volta nell ultima esibizione live dei Diskanto nel 1990 e un inedito Se non hai. Poi ci sarà un dvd con diversi video, tra cui parte del concerto di luglio, un cd vintage con otto brani rimasterizzati del periodo che va dal 1985 al 1989 e un booklet di sedici pagine con i testi delle canzoni e diverse fotografie». I brani che state registrando hanno delle differenze col passato? «Qualche piccolo particolare è stato modificato, ma i brani sono fondamentalmente uguali. Sono diversi tra loro come stile per l ampiezza dei riferimenti musicali che abbiamo sempre avuto: dal dark di Trafficanti al rock di Macchine fino alle tendenze etniche di Sogno sudamericano. L omogeneità stilistica deriva dalle sonorità e dai contenuti». I contenuti sono quelli che vi hanno sempre contraddistinti, come impegno e diritti civili? «Sì, questo è un disco contro l indifferenza e la mancanza di indignazione, un invito a non accettare più di essere venduti per un pugno di euro. L idea di partenza è quella che non ci piace più questa indifferenza dilagante e speriamo in un risveglio delle coscienze di questo paese, che pare anestetizzato dal pensiero unico e dai media. Una riscoperta dell etica come guida personale e non come riflesso del mondo e della società. Il tutto immerso in quaranta minuti di pura energia. Abbiamo riproposto le nostre canzoni a distanza di anni e abbiamo scoperto che non è cambiato nulla: Macchine, per esempio, parla dell alienazione alla catena di montaggio, un tema che sotto altre forme è ancora molto d attualità. Tra l altro il titolo del cofanetto Cuor&pistone è una frase contenuta all interno di questa canzone». segue a pag. 17 h A sinistra: Loris Durando mentre registra le parti di basso A destra: Stefano Scolaro esegue la stessa operazione alla chitarra 15

16 In senso orario: la registrazione delle seconde voci, il concerto dei Diskanto del 23 luglio 2010 alla festa dell Arci, un immagine d epoca della band cremonese e il lavoro nella sala di regia della Città della Musica Cremona capitale della new wave italiana Gli Anni 80 sono stati ricchi di fermenti musicali e culturali IDiskanto sono stati tra i protagonisti di quella stagione ricca di fermenti culturale, e per certi versi irripetibile, della Cremona della seconda metà degli Anni 80. Tante iniziative, eventi, spettacoli e manifestazioni che rappresentarono per molti gruppi musicali giovanili l occasione di emergere e farsi notare. In più c era la voglia di un pugno di organizzatori di coniugare l impegno culturale e la promozione dei diversi linguaggi artistici giovanili con la difesa dei diritti civili e del protagonismo di una giovane generazione che stava, proprio in quel momento, riscoprendo l impegno civile. Il gruppo rock dei Diskanto nacque nel 1985 in quel fermento culturale e rappresentò per cinque anni una delle più felici espressioni della new wave italiana e di quella miscela di impegno civile e musicale. I loro pezzi parlavano di lotta ai narcotraffici ( Trafficanti ), di rivoluzioni latino americane ( Sogno sudamericano ), di alienazione sul e del lavoro ( Macchine ) o dell uso omologante e distorto dei mezzi mediatici ( Telepsicosi ). Dopo la prima apparizione del 21 dicembre 1985 in piazza del Comune per Cremona For Cremona, i Diskanto cominciarono il loro volo, suonando in molti festival rock di livello nazionale (da Arezzo Wave, a Gazzuolo Rock Fest, fino al circuito nazionale di Anagrumba), tenendo decine di concerti in tutta Italia (Milano, Chieti, Verona, Torino, Varese, Padova, Piacenza, Lodi), dividendo palchi illustri con artisti del calibro di Enzo Jannacci, Timoria, Litfiba, Underground Life, Ritmo Tribale, Casino Royal e comparendo (per interviste e passaggi di brani inediti) su radio Rai e su moltissime emittenti e tv locali. Nell estate del 1990 il gruppo si scioglie e dopo vent anni di silenzio la reunion il 23 luglio 2010 e subito dopo il via a una nuova avventura discografica. 16

17 PRIMO PIANO g continua da pag. 15 Messaggi che sembrano essere di nuovo ben accolti visto l entusiasmo che ha ricevuto la vostra reunion? «Sì, credo che in parte dei giovani ci sia voglia di autenticità e di spessore. Secondo me l arte e la musica sono più comunicativi se l artista ha qualcosa da dire e forse chi ci ascolta viene colpito dalla proposta e non dal virtuosismo tecnico di un messaggio culturale preciso e di un impegno civile chiaro». E il brano inedito di cosa parla? «Il pezzo Se non hai è stato scritto nel 1985, accantonato e ora ripreso e riarrangiato. E una canzone sul male profondo di questo decennio oscurantista: il potere del denaro e del successo contro la capacità di dire di no e la dignità personale. Il protagonista è un giornalista, servo del suo editore che si eleva a simbolo e metafora. Diventa uno Yes, man perché ha paura di essere escluso dal ballo di corte organizzato dal padrone. E proprio per rappresentare il ballo di corte del regime nella parte centrale del pezzo abbiamo inserito un valzer. L idea è quindi quella del regime che soffoca anche la libertà d informazione che può essere raffigurata dalla regina di cuori di Alice nel paese delle meraviglie. Per questo pezzo stiamo lavorando con Pippo Bernardoni per la realizzazione di un videoclip che verrà inserito nel dvd del cofanetto. Una dedica particolare l abbiamo fatta invece con La canzone del deserto dove si parla di migranti. L abbiamo voluta dedicata alla Rivoluzione dei gelsomini di Tunisia ed Egitto e abbiamo aggiunto all inizio un coro di donne in una piazza». Il lavoro in studio di registrazione come sta procedendo? «La scelta di registrare alla Città delle Musica di Cremona è stata molto felice. Abbiamo trovato Cristian Merli, che è un ottimo professionista, che si è appassionato molto al nostro lavoro. Un giorno ha detto Finalmente lavoro con musicisti in carne e ossa a testimonianza del fatto che oggi troppo spesso chi lavora in uno studio di registrazione non ha contatti coi musicisti. Stiamo andando verso le 200 ore di registrazione, a fine aprile termineremo questa fase mixaggio compreso, poi ci sarà l aspetto grafico ed entro l 8 giugno il cofanetto uscirà ufficialmente». RIPRODUZIONE RISERVATA 17

18 PrimoPiano Abili a modo loro di Fulvio Stumpo anche nello sport Atletica-Mente Aics da medaglia d oro Gare, voga, discese sul fiume, allenamenti, lezioni teoriche: risultati record per l associazione nata dalla collaborazione della Flora e dell Aics 18 Un equipaggio di Atletica Mente in azione e Roberto Brunelli in allenamento Lo Sport cremonese può contare anche su aggregazioni che, senza clamore, ma con un lavoro quotidiano fatto d impegno e serietà, contribuiscono all effettiva inclusione sociale di tutte le persone. Una di queste realtà è Atletica-Mente Aics che,dal 2005, si occupa dell inserimento di ragazze e ragazzi con problemi di tipo fisico, sensoriale o psichico, nelle discipline sportive scelte, affiancandoli ad atleti normodotati, così come prevede la filosofia dell Associazione. No a differenziazioni drastiche, ma integrazione ragionata e, appunto, adattata alle singole peculiarità individuali, nelle metodologie d approccio psico-sportivo e d allenamento. Atletica-Mente Aics è nata dallo spunto del compianto Delegato Provinciale della Federazione Italiana a Sedile Fisso, Elvino Conti, che desiderava diffondere, sul Grande Fiume, a Cremona, lo sport del remo anche tra le persone con problemi. Detto, fatto, si rivolge a Renato Bandera, amico e presidente dell Associazione Italiana Cultura Sport, e, dopo un lavorio di coinvolgimento sufficientemente complesso, si passa attraverso le opportune procedure alla redazione dello Statuto. Quindi l Aics, la Canottieri Flora, la Federazione Canottaggio a Sedile Fisso, l Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti, la onlus Difesa Diritti Ammalati Psichici e l Anffas iniziano la collaborazione. Un Associazione Sportiva Dilettantistica, quindi, di effettivo 2 livello, da subito iscritta all Albo Provinciale dell Associazionismo di promozione sociale e, successivamente, al Registro apposito del Coni. I Tecnici di Atletica-Mente Aics sono gli stessi che allenano la Squadra di Canottaggio della Canottieri Flora, Felice Ortelli, Pierangelo e Ronni Ariberti, tutti specializzati, per la frequentazione di appositi Corsi del Coni e dell Aics, nella gestione di atleti abili a modo loro, come da definizione coniata in Atletica-Mente. La peculiarità sta nel fatto che preparazione atletica; esercitazioni in vasca voga; sedute al remo-ergometro; discese in barca sul fiume; sessioni teoriche non sono assolutamente differenziate. Tutta la squadra svolge l attività tenendo solo conto dell età di ogni atleta. L inclusione nell équipe è assoluta. Il merito di questa scelta va ascritto ai Dirigenti della Canottieri Flora, di allora (presidente Mirando Verona e consigliere, Gatti) e di quelli attuali (presidente Alberto Superti e consigliere Pierangelo Fabris). I tecnici hanno adeguatamente allenato tutti i vogatori, allestendo equipaggi anche misti, e iniziando a far partecipare alle gare adaptive i migliori. Nessun atleta normodotato della Canottieri Flora ha mai rimarcato le differenze con qualche compagno d allenamento. Anzi! Il reciproco aiuto è diventato parte integrante dell attività. D altronde molti di canottieri della Flora, Tecnici inclusi, sono anche Dirigenti di Atletica-Mente che, dopo il successo d Oro alle Paralimpiadi di Pechino 2008 di Daniele Signore, presidente fin

19 Paraciclismo con Michele Frosi e, sotto, la premiazione di Francesco Aglio Alta tecnologia Tutte le dotazioni Tutte le attrezzature di Atletica-Mente AICS sono in dotazione, in comodato d'uso gratuito, presso la Canottieri Flora, il Cral Tamoil e la Canottieri Baldesio. L attrezzatura informatica è nella sede di Via Palestro. N 1 doppio a sedile fisso con remi - (acquisito tramite contributi di AICS- Comune di Cremona - Provincia di Cremona - Unione Ciechi - Canottieri Flora); N 1 Skiff 7,20 con remi radiocomandato ( Progetto Fondazione Comunitaria : "Un Po più di sport"); N 1 Skiff 7,20 con galleggianti laterali ( Progetto Fondazione Comunitaria: "2010 Garegge-Remo sul Po"); N 1 coppia di remi in fibra di carbonio (BNL: " Progetto Mano Amica"); N 1 Carrozzina da Gara per Tennis Invacare (BNL: "Progetto Mano Amica"), N 10 Giubbetti Salvagente per Scuola di Canottaggio (BNL: "Progetto Mano Amica"); N 3 Tandem rossi da gara (donazione Fondazione Arvedi-Buschini); N 1 Tandem blu da gara (donato da UI- CI Cremona); N 1 Seggiolino fisso completo di agganci per rem ergometro (acquistato da Atletica-Mente); N.1 PC Fisso (donato dalla Regione Lombardia); N.1 PC Portatile (Progetto Fondazione Comunitaria). dalla fondazione dell Associazione, comincia ad essere nota anche al di fuori dell ambiente solo sportivo. In sordina, ma già da anni, infatti, sia in una piscina privata che in quella della Flora, Sabrina Bonvini e Massimiliano Piazza, istruttori di nuoto anche per atleti speciali, stanno tenendo lezioni di nuoto a gruppi di persone con problemi. I volontari Mariangela Maggi e Giorgio Fazioli sono delegati a seguire, d estate alla Flora e d inverno in piscina privata, questi ospiti. Per ampliare le opportunità di pratica agonistica, Atletica-Mente Aics, d intesa con la Flora, ha realizzato 3 Progetti della Fondazione Comunitaria della Provincia di Cremona, dotandosi, così, di apposite imbarcazioni da competizione per atleti con diversa abilità, appositamente attrezzate di radiocomando o di galleggianti. Attraverso donazioni (Fondazione Arvedi-Buschini) l Asd ha acquistato 6 Tandem che hanno favorito l approccio al ciclismo di Michele Frosi, diventato, nel 2010, Campione Lombardo, ma che consentono anche di affiancare Agropolis e la FIC in esperienze ciclistiche con persone in difficoltà. Giovanni Bianchetti, Vice Presidente di Atletica-Mente, recentemente scomparso per un male incurabile, era il sostenitore della disciplina ciclistica. Si pensa ad un evento da dedicare alla sua memoria. Il socio Roberto Bodini,in accordo con l Aics Provinciale e attingendo al Progetto Mano Amica della Banca Nazionale del Lavoro, ha dotato Atletica- Mente di una Carrozzina da Tennis Invacare, di giubbetti salvagente e di remi tecnologici. E, quello di questa aggregazione, un insieme di disponibilità che hanno contribuito alla crescita, non solo a Cremona, dell accettazione delle differenze tra le persone ed a considerare i loro gesti atletici per quello che valgono in assoluto. Dopo l Oro Olimpico di Daniele Signore Atletica-Mente e la Canottieri Flora sono stati ospitati da molti sodalizi che hanno voluto capire il funzionamento di questa joint venture sportiva che ha ottenuto successi nazionali, europei e mondiali. Gli atleti ed i tecnici, in queste uscite Federali, com è ovvio, indossano i Colori Sociali della Canottieri Flora, ai quali anche Atletica-Mente Aics è particolarmente affezionata. Sarebbe esiziale, infatti, se la partnership dovesse incrinarsi!! (Hanno collaborato Renato Bandera e Pierangelo Fabris) 19

20 Olimpiadi per gente speciale Nessuna disciplina è preclusa Partecipando attivamente alle aggregazioni di 2 livello dell associazionismo e del volontariato (Forum e Cisvol), il gruppo dirigente di Atletica-Mente ha avuto modo di mettersi in contatto con realtà della diversa abilità che, per obiettive ragioni, non è in grado di sostenere competizioni di alcun genere. Ciò non deve significare condannare la persona colpita, e spesso la sua famiglia d origine, alla solitudine o all esclusione sociale. Soprattutto per chi, istituzionalmente, si occupa di questo target di cittadini. Ecco, allora, che in seno alla Commissione Disabilità del Cisvol vengono ricercate, dai Responsabili della Lombardia di Special Olimpics Games, sinergie e collaborazioni cremonesi per includere, nelle discipline particolari... e possibili per ogni caratteristica individuale, anche chi è colpito nel fisico o nella psiche, o assomma in sè, forme di disabilità più pesanti, e tali da inibire le discipline paralimpiche vere e proprie. Special Olimpics Games, fondata negli Stati Uniti negli anni 60 da una rappresentante della famiglia di J. Fitzgerald Kennedy, che aveva una figlia gravemente disabile, si propone di aprire spiragli di gioia e di benessere psico-fisico a questi atleti, allestendo per loro giochi ed eventi specifici che li facciano sentire parte positiva della società e occasione di emozioni. Esistono la camminata in acqua per 10 mt, o il gioco delle bocce del doppio unificato (con tutor personale), Come cambiare lo sport Mega convegno a Pisa Sportmeet è una rete internazionale di sportivi, operatori e professionisti che vivono per contribuire alla costruzione di un mondo unito nello sport e attraverso lo sport. Con la convinzione che cambiare lo sport è contribuire a cambiare la società. Al convegno di Pisa Moves People Moves Ideas hanno partecipato sportivi praticanti, manager, dirigenti ed amministratori sportivi; insegnanti, istruttori, tecnici, studiosi e studenti di scienze motorie; giornalisti e operatori nell ambito della comunicazione sociale e sportiva; giudici e arbitri; psicologi dello sport e tutte le figure che in vario modo e vario titolo sono legate allo sport, appartenenti a 23 nazioni. Al congresso hanno portato il loro contributo il sindaco Oreste Perri, che unitamente ai colleghi di Pisa e Faenza ha partecipato ad un talk show sul tema: Le città ed il loro sviluppo nella prospettiva della pedagogia dello sport ; è seguita una relazione di Pierluigi Torresani, invitato quale membro dello staff del Master in Sport e Management Sociale presso l Università Cattolica di Milano, ha sviluppato un tema molto caro alla nostra città: La funzione sportiva e sociale delle Società Canottieri. In alto: i campioni del tennis e, in basso, Omar Trioni su un imbarcazione telecomandata. A sinistra: il convegno di Pisa 20

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

APPENDICE A. DATI CLIMATICI

APPENDICE A. DATI CLIMATICI APPENDICE A. DATI CLIMATICI A.1 Temperature esterne invernali di progetto UNI 5364 Torino -8 Reggio Emilia -5 Alessandria -8 Ancona -2 Asti -8 Ascoli Piceno -2 Cuneo -10 Macerata -2 Alta valle cuneese

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO TRIBUTO AL Fai sfilare la tua passione tra le strade di Torino. Iscrivi la tua vettura al DOMENICA, 14 GIUGNO 2015 la parata celebrativa delle automobili più importanti di sempre PARCO VALENTINO - SALONE

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

www.noinoncilasceremomai.it

www.noinoncilasceremomai.it www.noinoncilasceremomai.it Chi siamo: la storia Il progetto trae ispirazione dalla vita di Vigor Bovolenta e sua moglie Federica Lisi che hanno, con il loro amore, sfidato il destino e la vita stessa.

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ Stagione Sportiva 2014/2015 Tornei organizzati da società Norme, disposizioni

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA Il ciclo di Arcabas Arcabas è lo pseudonimo dell artista francese Jean Marie Pirot, nato nel 1926. Nella chiesa della Risurrezione a Torre de Roveri (BG) negli anni 1993-1994 ha realizzato un ciclo di

Dettagli

Federazione Italiana Canottaggio Ufficio Comunicazione & Marketing QUESTIONARIO CENSIMENTO C.A.S.

Federazione Italiana Canottaggio Ufficio Comunicazione & Marketing QUESTIONARIO CENSIMENTO C.A.S. Federazione Italiana Canottaggio Ufficio Comunicazione & Marketing QUESTIONARIO CENMENTO C.A.S. Ringraziamo per aver prontamente risposto al nostro questionario relativo ai Centri di Avviamento al Canottaggio

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

DIALOGHI SUL COMPORRE

DIALOGHI SUL COMPORRE TORRI DELL ACQUA 2 workshop di composizione assistita da computer. Seminari, lezioni e concerti dal 28 al 30 dicembre presso le Torri dell'acqua di Budrio Il fondamentale ruolo interpretato dalle Torri

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto Provincia di Ravenna Album fotografico UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto CONSIGLI/CONSULTE DEI COMUNI PARTECIPANTI SCUOLA Consulta ragazzi di Alfonsine Michelacci Andrea Scuola Primaria "Matteotti

Dettagli

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper le famiglie in condizioni economiche precarie ROSIGNANO

Dettagli

DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO

DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO M A G A Z I N E PRINCIPI BASE DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO w w w. a l l f o1 o t b a l l. i t IL TUTOR MARIO BERETTA 1959 Milano, è ex calciatore e attuale allenatore professionista. Diplomato Isef e

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, TEATRO LA DIDATTICA DEL FARE 1 BISOGNI Sulla scorta delle numerose riflessioni che da parecchi anni aleggiano sulla realtà

Dettagli

L opera italiana. Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014. Scala.

L opera italiana. Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014. Scala. Fo oto Erio Piccaglian ni Teatro alla S Scala L opera italiana nel panorama mondiale Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014 ASK: CHI, PERCHE, COSA Siamo

Dettagli

CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE

CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE REGOLAMENTO 2015 ART. 1. IL CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE 2015 A CARATTERE INTERNAZIONALE SI SVOLGERA ATTRAVERSO VARIE TAPPE IN TUTTA ITALIA DA AGOSTO A NOVEMBRE. LE TAPPE

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

Fondazione Teatri delle Dolomiti

Fondazione Teatri delle Dolomiti Fondazione Teatri delle Dolomiti REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE D USO DEL TEATRO COMUNALE DI BELLUNO Il presente Regolamento disciplina le modalità di fruizione del Teatro Comunale da parte di terzi approvato

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va

POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va di Alberto Pagliarino e Nadia Lambiase Una produzione di Pop Economy Da dove allegramente vien la crisi e dove va Produzione Banca Popolare

Dettagli

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA Collegno, 17 novembre 2014 CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA PROPOSTA DI TRENO STORICO RIEVOCATIVO DA TORINO A UDINE progetto per la realizzazione di una tradotta militare rievocativa, da Torino a Udine

Dettagli

IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI

IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI 0 IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI progetto Immaginari - Esodo con il contributo di di Vicenza e Verona quamproject Caritas Diocesana Bellunese, Veronese, Vicentina IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI progetto Immaginari

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 REGOLAMENTO DEL PREMIO LETTERARIO LA GIARA PER I NUOVI TALENTI DELLA NARRATIVA ITALIANA 1) Il Premio fa capo alla Direzione Commerciale Rai, nel cui ambito

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA Dopo avere visto e valutato le capacità fisiche di base che occorrono alla prestazione sportiva e cioè Capacità Condizionali

Dettagli

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 di Luca Navaglia Campionati Italiani dunque. Saprete già i risultati (Serena Ricciuti, Giuseppe Giannetto e Kodokan Alessandria). Per

Dettagli

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato L amicizia tra uomo e donna. Questo tipo di relazione può esistere? Che rischi comporta?quali sono invece i lati positivi? L amicizia tra uomini e donne è possibile solo in età giovanile o anche dopo?

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira Sardegna Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas Su Balente e sa Emina con Michelangelo Pira presentazione di Bachisio Bandinu Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas

Dettagli

Vivi un mondo accessibile con Abiliatour. www.abiliatour.it

Vivi un mondo accessibile con Abiliatour. www.abiliatour.it Vivi un mondo accessibile con Abiliatour www.abiliatour.it Che cos è Abiliatour O.N.L.U.S. L Associazione Abiliatour O.N.L.U.S. ha come scopo principale l assistenza e l aiuto alle persone disabili e alle

Dettagli

Una Grande Famiglia per il Volley

Una Grande Famiglia per il Volley Una Grande Famiglia per il Volley il Notiziario della Settimana n.30 di lunedì 18 Maggio 2015 SOMMARIO : : Campionato Nazionale: Terminato!! : Campionato Regionale: 30a giornata pag.2,3 : Campionato Provinciale:

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI!

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI! ESTATE 2015 EVENTI LABORATORI ESCURSIONI Con il patrocinio di: In collaborazione con www.sopraesottoilmare.net ESTATE 2015 UNA PROPOSTA INNOVATIVA SOPRA E SOTTO IL MARE PROPONE UN ATTIVITA UNICA IN ITALIA

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Corona Biblica per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Imprimatur S. E. Mons. Angelo Mascheroni, Ordinario Diocesano Curia Archiepiscopalis

Dettagli

FULGOR ACADEMY 2014-15

FULGOR ACADEMY 2014-15 PRIMI CALCI 2009-2010 OBIETTIVI: Conoscenza del proprio corpo (giochi ed esercizi coordinativi) Rispetto delle regole e del gruppo di cui si fa parte Conoscenza del pallone Capacità di eseguire un gesto

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove I love Ci C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove poter crescere con gioia e buon senso, contribuendo

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento?

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento? IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI A chi mi rivolgo? L' dell garantisce a tutti i soggetti interessati l'esercizio dei diritti d informazione e di accesso ai documenti amministrativi, e favorisce la conoscenza

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Lucca. Project contest 2015. Premio Giovanni Martinelli. XI concorso nazionale per nuovi autori di fumetto

Lucca. Project contest 2015. Premio Giovanni Martinelli. XI concorso nazionale per nuovi autori di fumetto art.1 Per favorire l inserimento di nuovi talenti nel panorama editoriale italiano, comics & Games, in collaborazione con edizioni BD, organizza il contest Premio Giovanni Martinelli, concorso per progetti

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO 1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO Sono molte le definizioni di allenamento: Definizione generale: E un processo che produce nell organismo un cambiamento di stato che può essere fisico, motorio, psicologico.

Dettagli

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche:

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche: PREMESSA Insignita della Medaglia d Argento al Valor Militare della Resistenza, Pistoia, al pari di altre città toscane, è stata teatro di avvenimenti tragici, la maggior parte dei quali intercorsi tra

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

FIN - Comitato Regionale Ligure

FIN - Comitato Regionale Ligure FIN - 1. 0 NORMATIVE GENERALI Iscrizioni alle gare 1. Le iscrizioni alle gare vanno effettuate tramite procedura online dal sito http://online.federnuoto.it/iscri/iscrisocieta.php utilizzando il software

Dettagli

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org 48 Congresso Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors COMITATI Presidente del Congresso: Carlo Signorelli, Presidente Presidente Comitato organizzatore: Francesco Auxilia,

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

c è un Italia che pedala. in 20 città performance di ciclabilità di livello europeo

c è un Italia che pedala. in 20 città performance di ciclabilità di livello europeo Roma, aprile 2015 c è un Italia che pedala. in 20 città performance di ciclabilità di livello europeo Bolzano, Pesaro, Ferrara e Treviso capitali della bici, almeno un quarto degli abitanti in bici tutti

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ALTRE DISPOSIZIONI

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ALTRE DISPOSIZIONI ALTRE DISPOSIZIONI Vengono di seguito fornite le informazioni relative a: campo di gioco attrezzature controlli preliminari modulo CAMP3 componenti delle squadre assenza della squadra o degli Ufficiali

Dettagli