Curriculum Vitae Flora Sisti. 50, Via Pellipario, Urbino, Italy.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Curriculum Vitae Flora Sisti. 50, Via Pellipario, Urbino, 61029 Italy. http://www.uniurb.it/lingue/docenti/sisti/"

Transcript

1 PERSONAL INFORMATION Flora Sisti 50, Via Pellipario, Urbino, Italy Sex F Date of birth Aug., 4 th, 1959 Nationality Italian RESEARCH INTERESTS Content and Language Integrated Learning (CLIL), English Teaching Methodology for Young Learners, E-learning and New Technology in EFL Teaching, Dramatization and Theatre in EFL Teaching, European Language Portfolio in Early Childhood Education, English for Special Purposes (ESP) WORK EXPERIENCE September 2012 present day Associate Professor of Modern language teaching methodology (Department of International Studies) Università degli Studi di Urbino Carlo Bo, 2, via Saffi, Urbino, Italy Currently teaching the following classes: Bachelor Degree in Foreign Languages: INTERCULTURAL COMMUNICATION Master Degree in Foreign Languages for Didactics, Publishing, Business: FOREIGN LANGUAGE DIDACTICS I; FOREIGN LANGUAGE DIDACTICS II; TRANSLATION & CORPORA STUDIES Ph. D. in Intercultural Studies: TRAINING SEMINARS P.A.S./ Special professional teaching qualification classes A245-A346-A446-A545-A546 C031-C034(English, French, Spanish, German) FOREIGN LANGUAGE DIDACTICS T.F.A. Session II/ Professional teaching qualification classes A245-A345-A246-A346-A545-A546 (English, German and French): FOREIGN LANGUAGE DIDACTICS T.F.A. Session I/ Professional teaching qualification classes A245-A345-A246-A346 (English and French): FOREIGN LANGUAGE DIDACTICS Regional classes for High School Teachers: CONTENT AND LANGUAGE INTEGRATED LEARNING (CLIL) I level Master Teaching Italian to foreign speakers: school, university, business : FUNDAMENTALS OF FOREIGN LANGUAGE TEACHING I level Master English for Elementary School Teachers : FOREIGN LANGUAGE TEACHING METHODOLOGY; TEACHING ENGLISH LANGUAGE TO CHILDREN ADDITIONAL ACADEMIC ROLES: - Rector s delegate in Didactic Innovation and Students Committee ( ); - Rector s delegate for Tutoring and Didactic Innovation Committee ( ); - Head of the Master "English for Elementary School Teachers"; Page 1 / 10

2 - Chief Organizer for Internships of the School of Foreign Languages and Literatures; - School of Foreign Languages and Literatures Deputy in the E-Learning University Committee; - Ph.D. in Intercultural European Studies Committee member; - Department of International Studies Advisory Committee member; - Founding member of C.I.R.T.A.( Interdepartmental Centre for Applied Transcultural Research) - School of Foreign Languages and Literatures Deputy in the Teacher Training (TFA) University Committee; Sector COLLEGE / UNIVERSITY EDUCATION November 2001 September 2012 Associate Professor (Department of International Studies) Università degli Studi di Urbino Carlo Bo Taught the following classes: Bachelor Degree in Foreign Languages & Cultures (A.A ): INTERCULTURAL COMMUNICATION Master Degree in Foreign Languages for School, Theatre and Publishing (A.A ): TEACHING METHODOLOGY OF ITALIAN AS A FOREIGN LANGUAGE CLIL METHODOLOGY CALL: COMPUTER ASSISTED LANGUAGE LEARNING I level Master Teaching Italian to foreign Speakers: school, university, business (A.A ): FUNDAMENTALS OF FOREIGN LANGUAGE TEACHING METHODOLOGY I level Master English for Elementary School Teachers (A.A ): F.L. TEACHING METHODOLOGY; TEACHING ENGLISH LANGUAGE TO CHILDREN Bachelor Degree in Foreign Languages & Cultures (A.A ): ENGLISH LANGUAGE Post Doctoral classes in Foreign Language Teaching - CLIL Methodology (Content and Language Integrated Learning ) (A.A ): FOREIGN LANGUAGE TEACHING METHODOLOGY CLIL METHODOLOGY Bachelor Degree in Foreign Languages for Business (A.A ): ENGLISH LANGUAGE Bachelor Degree in Psycological Sciences for clinic purpose Faculty of Education (A.A ): ENGLISH LANGUAGE ADDITIONAL ACADEMIC ROLES: - President of the Bachelor s Degree Foreign Languages and Cultures - President of the Faculty Tutoring and Counseling Committee; - President of the Faculty Committee for Foreign Languages; - Head of the Post-doc. course in Foreign Language Didactics with CLIL (Content and language integrated learning); - Head of the National Research Project: CLIL - CS (Foreign Language Learning & Computer Science): The usage of English Language in Online College Education ; - Member of the Governing Board of the University of Urbino. September 1992 October 2001 Sector COLLEGE / UNIVERSITY EDUCATION Researcher / Adjunct Università degli Studi di Urbino Carlo Bo Master s Degree in Psicology Department of Education - Università di Urbino, (from Academic Year 1997/1998 to ): ENGLISH LANGUAGE Master s Degree in Foreign Languages and Literatures Department of Humanities University of European Union, Page 2 / 10

3 Urbino (A.Y.1998/1999 and 2000/01): FOREIGN LANGUAGES DIDACTICS Master s Degree in Primary Education Department of Education University of Urbino (A.Y. 1999/00 and ): FOREIGN LANGUAGES DIDACTICS Master s Degree in Political Economy Department of Economics University of Ancona, (A.Y. 1997/1998): ENGLISH LANGUAGE EDUCATION AND TRAINING December 2013 Full Professorship professional teaching qualification for Linguistics and Foreign Language Teaching November 2001 Associate professorship position for the scientific area of L-LIN/02 (Modern language teaching), University of Urbino, Faculty of Foreign languages September 1992 Research-teaching position for English Language and Literature, University of Urbino (Faculty of Education) subsequently the scientific area changed from L21 to L-18C (English linguistics) and L-LIN/12 (English language and translation) March 1987 Professional teaching qualification for English Language & Culture Teaching ( Higher Secondary School) February 1987 March 1986 Professional teaching qualification for English Language Teaching (Lower Secondary School) Diploma from the Advanced Studies School in Modern Foreign Languages and Literature (specialization in Linguistics) University of Urbino - Faculty of Education March 1983 MA in Foreign Languages University of Urbino Carlo Bo Full marks and honor. Dissertation s title: " The maze in G. K. Chesterton s works" ADDITIONAL TRAININGS Academic Year 1990 Introduction to ICT for Professional Needs Comunità Montana dell'alto e Medio Metauro 08/ /1985 English language and literature lessons of the University of Southampton (English Department) as part of an instructor exchange programme sponsored by that University 22/Jul/ /Aug./1985 Intensive English language course for English teachers at the Polytechnic of Central London (PCL) 27/07/ /08/1984 Advanced English language course at the Euro-Academy School of London Academic Years In-service courses for English teachers organized by MIUR in the P.S.L.S. (Special Foreign Language Project) Page 3 / 10

4 PERSONAL SKILLS Mother tongue(s) ITALIAN Other language(s) UNDERSTANDING SPEAKING WRITING Listening Reading Spoken interaction Spoken production ENGLISH C2 C2 C2 C2 C2 FRENCH C1 C1 B2 B2 B1 PROFESSIONAL ACTIVITIES Levels: A1/2: Basic user - B1/2: Independent user - C1/2 Proficient user Common European Framework of Reference for Languages 22/10/2014 Teacher training workshop I mercoledì all Università Dal CLIL al TLIL. I contesti esperienziali nella scuola dell infanzia e primaria, University of Urbino, Urbino 19 26/09/2012 Visiting Professor Seminar : Comparing the CLIL teaching models implemented in Finnish and Italian schools to develop an advanced international CLIL teaching model, University of Lapland, Rovaniemi (FIN) - LLP/Erasmus Programme A.A. 2011/2012- (Teaching Staff Mobility) Modern language methodology teacher in the following projects: 21/03/ / / /2003 National Telematic Group Più Lingue Più Europa, CLIL, Castelfidardo (AN) Metauro Network, (group of Schools in the Marche Region), Intercultural Project Italian for nonnative speakers: language and culture, Urbino Celtic Publishing Raffaello group, New Scenarios for teaching English to young teenagers: how to choose materials, Civitanova Marche IRRE Marche: The Format Methodology: thoughts and evaluations The format: a methodology for foreign language learning in pre-scholar age, Ancona 05/ / 2002/ /2002 IRRE Valle d Aosta The format function in mother-tongue language acquisition and in foreign language learning, Aosta Comune di Bologna Bologna pre-scholar District- Project Uno+One: a ludic approach for English language teaching in district s kindergarden, Bologna Comune di Venezia Central Direction for Social and Educational Politics- Foreign Language Teaching in Elementary School through alternative techniques, Mestre A.Y Scientific Coordinator of the Regional Project APPLE (Learning European Languages at Early Age) Organized by IRRE Marche, Ancona Feb. / Jun Teacher Trainer for EFL teaching methodology in-service courses to Elementary School teachers of LiReMar Project: 1. Direzione Didattica Statale circolo di Montecchio (PU), 2. Istituto Comprensivo di Comunanza (AP), 3. Direzione Didattica Statale 3 circolo, Civitano va Marche (AN), Dec.1999 Teacher trainer of FL teaching methodology for English and French Language Elementary School Teachers organized by Provveditorato agli Studi di Pesaro e Urbino, Urbino European Union, Page 4 / 10

5 A.Y Scientific coordinator of LIReMar project (Foreign Languages in the Marche Region) aiming to introduce English Language Teaching in pre-elementary Schools Jan./Mar.1997 Teacher Trainer for EFL teaching methodology in-service courses to Elementary School Teachers Organized by Direzione Dididattica Statale 5 circo lo, Ancona A.Y Teacher Trainer for EFL teaching methodology in-service courses to Elementary School Teachers Organized by Provveditorato agli Studi di Pesaro e Urbino- Center for Foreign Languages University of Urbino, Urbino A.Y English Language and Literature Teacher at the School for Journalism - University of Urbino, Urbino A.Y Teaching Assistant for English Language and Literature at the faculties of Education, Pharmacy and Foreign Languages and Literatures - University of Urbino, Urbino A.Y Teaching Assistant for English for Special Purposes at the faculty of Sports Science University of Urbino, Urbino A.Y English Language and Literature Teacher at: Liceo Ginnasio Statale "Raffaello" (Urbania) Istituto Tecnico Statale Commerciale per Geometri (Urbania); Istituto Statale d'arte (Urbino) Liceo Scientifico Statale "L. Laurana" (Urbino) A.Y French Teacher at the Professional Secondary School for Business "A. Olivetti", Fano A.Y Foreign Language Lab. Expert at Scientific Secondary Schools of Urbino and Pergola CONFERENCES AND SEMINARS As an ORGANIZER I took part in: 5-8/05/ /02/2009 Second International Erasmus Week, in collaboration with Rowena Coles Ph.D. Paper s titles: Children Learning English as a Foreign Language: The Format Approach and Urbino International Congress Content and Language Integrated Learning Methodology in University Instruction: Online and in the Classroom Papers titles (2 contributions): CLIL-CS: Introduction to the research project and CLIL Methodology In Computer Science: Error Analysis, Urbino 29/03/ /05/ /11/ /01/2002 Presentation Seminar for PRIN Project CLIL-CS Imparare l inglese studiando informatica Paper s title: Aspetti scientifico-metodologici dell apprendimento integrato di lingua e contenuti, Urbino Regional Seminar L insegnamento e l apprendimento linguistico secondo l approccio ermeneutico, Università di Urbino, Urbino Interregional Seminar di Studi LiRemar: l inglese on line nella scuola dell infanzia, Paper s title: The magic line. LiReMar: tre anni di sperimentazione, Urbino Regional Seminar L insegnamento delle lingue nei nuovi corsi di laurea presso l Istituto di Lingue Leone Traverso, Urbino 12-15/04/2000 International Congress "La Mente" In collaboration with Prof. Nando Filograsso (Dean of the Faculty of Education), Urbino Page 5 / 10

6 06/03/ /09/1993 Regional Seminar "GIOCHIAMO IN INGLESE. La lingua straniera dai 3 ai 5 anni" Paper s title: Il progetto 'Giochiamo in Inglese' - Scuole dell'infanzia del Comune di Urbino, Urbino VI National Congress of English Language History for the National Association of English Language (S.L.I.N.), in collaboration with Prof. Rolando Bacchielli (Associate Professor of English Language - Fac. of Foreign Languages and Literatures), Urbino As a SPEAKER I took part in: 25/02/ /02/ /8/ /12/ /05/ /04/ /09/ / 08/2012 7/06/ /05/ /03/ /11/ /05/ /09 al 02/10/ /06/ /05/2010 Workshop insegnare in lingua inglese. Sviluppi e riflessioni metodologiche, paper s title (in videoconference) : La didattica in lingua straniera, Department of Psychology, University of Padua, Padua Seminar meeting Le competenze linguistiche nel mondo globalizzato: Il ruolo della scuola, paper s title L approccio comunicativo di nome o di fatto? Una finestra sulla glottodidassi dell inglese in Italia, Liceo statale L. Da Vinci, Jesi 9th International CLIL Conference Think CLIL 2014, as member of the Scientific Committee. Paper s title: CLIL in higher Education: what if?, University of Ca Foscari, Venice Seminar Meeting Studi e ricerche sul CLIL: stato dell arte e ruolo dell Università, Paper s title: Progetti University of Ca Foscari, Venice National Conference Educare i bambini alla lingua inglese. Riflessioni tra politica linguistica e glottodidattica nella scuola italiana d oggi Paper s title: Il format narrativo: Puck s stories, Accademia dei Concordi, Rovigo Regional Conference Per un dialogo sull orientamento. Primo incontro delle Università marchigiane: Ancona, Camerino, Macerata, Urbino Chair of the Round Table. Paper s title: I servizi di supporto in itinere dell Università di Urbino, Urbino XX International Congress AIPI L Italia e le arti, Paper s title: CLIL tra ricerca e applicazione pratica, Arts & Humanities Department, Salisburg International Congress EUROCALL 2012 CALL: using, learning, knowing Paper s title: Online Scientific Language Teaching and Web 2.0, Göteborg National Congress Padre Alessandro Serpieri Omnia in perfectione fecit! I luoghi, i manoscritti, gli strumenti scientifici, Paper s title: Alessandro Serpieri: studi di lingua straniera, Urbino Regional Congress Progetto 7 Rotary in rete: Giovani e lavoro quale futuro? Paper s title: Quale formazione per i giovani della società del domani, Confindustria, Pesaro National Congress A Scuola per Innovare, Paper s title: Quale innovazione è attesa dalla scuola University of Marche, Ancona European Day of Languages Seminar L internazionalizzazione nei processi di apprendimento nelle scuole e nell università: le nuove frontiere del progetto CLIL Paper s title: Il CLIL all università: un progetto di didattica in lingua inglese University Federico II, Naples Workshop organized by C.Ri.S.E.L. University of Urbino Le tavole dell innovazione: augmented learning nella didattica digitale, Paper s title: Lingue straniere in E-learning, Urbino International Congress CLIL 2010 In Pursuit of Excellence Paper s title: CLIL-CS. Content and Language Integrated Learning for Computer Science: the results - University of Eichstätt, Eichstätt I International Congress de Enseñanza Bilingüe en Centros Educativos (CIEB) Paper s title: CLIL experiences in Online Higher Education, Madrid National Congress Riforma & CLIL: La formazione in lingua straniera degli insegnanti curriculari nel quadro della riforma Gelmini e il CLIL European Union, Page 6 / 10

7 Paper s title: CLIL: Ricerca, Università e Scuola, Pesaro 12-13/11/ /10/ /06/ /11/ / 06/ /12/ /09/ /06/ /12/ /10/ /09/ /09/ /09/ /03/1996 I National Congress DILLE (Società Italiana di Did attica delle Lingue e Linguistica Educativa) Le lingue dell educazione in un mondo senza frontiere Paper s title: Si può fare formazione a distanza?, Parma International Congress "CLIL Fusion. Multilingual Mindsets in a Multicultural World. Building quality learning communities" Paper s title in collaboration with G. Carloni: "CLIL-CS: Content and Language Integrated Learning for Computer Science", Tallinn International Congress "EDEN 2008 Annual Conference: NEW LEARNING CULTURES. How do we learn? Where do we learn?" Paper s title: How can we adopt a communicative approach in teaching foreign languages through computers? The impact of web 2.0 on institutionalised training: a case study, Lisboa International Congress Challenging Boundaries. The Role of ICT in the Creation of a European Higher Education Area Paper s title: E-Learning And Second Language Acquisition Courses: Are They Compatible? A Case Study, Urbino International Congress EDEN 2007 Annual Conference: NEW LEARNING 2.0? Paper s title in collaboration with G. Carloni: Blended Learning on Pre-service Teacher Education of Teachers of Italian as a Foreign and Second Language, Naples Regional Seminar for Further Research Teach English and teach in English. Linee metodologiche nella prospettiva di un curriculum verticale Paper s title: La scuola dell infanzia: un modello di formazione blended, Ancona IX Interregional Seminar Tutor e Reti Telematiche : E-learning & Networked Community organized by IRRE Marche Chair of the LIRemar Round Table : Analisi delle attività del biennio e progettazione futura, Ancona International Congress EDEN 2006 Annual Conference: E-COMPETENCES FOR LIFE, EMPLOYMENT AND INNOVATION. "E" is more! E-learning Enabling Education in Evolving Europe Paper s title in collaboration with G. Carloni: Blended Learning and In-service Foreign Language Training University of Technology, Wien Regional Seminar for Further Research Teach English and teach in English Papers titles : Dal CLIL al TLIL:il teatro per insegnare la lingua and L inglese di base con Puck, Falconara Marittima National Congress Expo e-learning. Primo salone italiano della formazione in rete e dello studente on-line Paper s title: Un portfolio elettronico delle lingue per la scuola dell infanzia: il caso di LIReMar University of Ferrara, Ferrara Regional Seminar Portfolio Europeo delle Lingue. Dalla scuola dell infanzia alla scuola secondaria di 1 grado Paper s title: Portfolio Europeo delle Lingue e Portfolio Individuale delle Competenze nella scuola dell infanzia: un portfolio parlante, Falconara Marittima Regional Conference L apprendimento delle lingue per la mobilità in Europa organizzato dal Centro di Risorse Territoriale di Pesaro Paper s title: Un progetto d insegnamento in rete della lingua inglese nelle scuole materne ed elementari: LiReMar ; Pesaro Il and III Regional Seminars Una rete per la for mazione: aggiornamento e apprendimento online nella scuola dell infanzia Scientific support and paper: Problemi, progettualità e linee di sviluppo delle reti telematiche della Scuola dell Infanzia negli anni 2000, Urbino VIII National Congress GISCEL (Il testo fa scuola. Libri di testo, linguaggi e educazione linguistica) Paper s title: La lingua straniera nella scuola elementare: la questione del libro di testo, Palermo Page 7 / 10

8 As a PARTICIPANT I took part in: 16-18/12/ /6/ /09/ /09/ /0/ /01/ /12/ /04/2000 2/05/ /03/ /10/ ECEC & ELL - International Conference on Early Childhood Education and Care & Early Language Learning - Reggio Children School - (on invitation of the Italian Presidency of the European Council and of the Ministry of Education University and Research), Reggio Emilia IEREST Conference Teaching the intercultural in contexts of student mobility, University of Bologna, Bologna International Congress ELF 6 English as a Lingua Franca, Università Roma Tre, Rome II National Congress DILLE (Società Italiana di Di dattica delle Lingue e Linguistica Educativa) La Didattica delle lingue nel panorama delle recenti riforme per la scuola e l università, Bari Regional Seminar Cambridge Days, Ancona Interregional Seminar Comunità di apprendimento - Comunità di pratica organised by IRRE Marche, San Benedetto del Tronto Regional Seminar Reti telematiche. Linee progettuali e strategie comuni delle reti. Ambienti interattivi e ricerca-azione on line, organised by IRRE Marche e Teamfad, Ancona II International Congress dell'insegnamento dell'i nglese ai bambini ("Young Learner 2000"), organized by TESOL Italy, Viterbo Il Regional Congress for the English Language Teac hing in Elementary Schools, organised by TESOL Italy, Senigallia Il Seminar for English Language Teachers, organi sed by TESOL Italy, Torrette di Ancona (AN) Il National congress LEND about "Lingue e Cultura: problemi e prospettive nell'insegnamento di L1 e L2" organised by the association Lingue e Nuova Didattica (LEND), Urbino Il III and IV British Council National Congress organised by M.I.U.R. Ministero della Pubblica Istruzione, Bologna Organisational / managerial skills Public Speaking (Teaching from over 20 years at college level) Leadership (currently responsible for several teams and committees at the University of Urbino) Cooperation (both in academic work and in writing for publications) Computer skills Driving licence Very good command of Microsoft Office tools (Word, Excel, PowerPoint) E-learning Platforms user (Moodle, Land of Learning, IT s Learning) Google account managing B, Car owner ADDITIONAL SCIENTIFIC ACTIVITIES 2013/ Scientific Committee Member of the Italian Journal Rassegna Italiana di Linguistica Applicata (R.I.L.A.) Edizioni Bulzoni - Member of the scientific Committee of the 9th International Congress CLIL THINKCLIL Member of the scientific Committee for Didattica generale e disciplinare, edited by B. Martini, E. Nigris; Franco Angeli Publishing - Peer-reviewing: EL.LE Journal (Educazione Linguistica. Language Education) - Published by Ca' Foscari Digital Publishing Venezia Multimedial Scientific series SAIL (Foreign Language Acquisition and Teaching) - European Union, Page 8 / 10

9 Published by Ca' Foscari Digital Publishing Venezia CALICO Journal (Computer Assisted Language Instruction Consortium in North America), Mathias Schulze and Bryan Smith, Editors Pedagogia più didattica Published by Edizioni Centro Studi Erikson S.R.L. Rivista di lingue e culture moderne Published by LED Edizioni Universitarie PUBLICATIONS 1. CLIL at University: Research, Didactics, Teacher Traning in R.I.L.A. 1, Rome, Bulzoni Editore, 2015 (in printing); 2. CLIL e Università in Pedagogia PIU Didattica, Trento, Erikson (in printing); 3. CLIL in higher Education: what if? in Conference Proceedings, 9th CLIL International Conference Think CLIL 2014 University Ca Foscari, Venezia (in printing); 4. I servizi allo studente nel percorso universitario: tutorato e ri-orientamentoin in atti del Seminario di studi Per un dialogo sull orientamento. Primo incontro delle Università marchigiane: Ancona, Camerino, Macerata, Urbino - Urbino, 12 Aprile, 2013http://post.uniurb.it/?p=3601, 2014; 5. Elementi di glottodidattica per docenti d italiano L2/LS in A. Negri (edited by), Insegnare italiano a stranieri. Percorsi formativi, Milano, Franco Angeli, 2013, pp ; 6. Studi di glottodidattica per la formazione primaria. Raccontami una storia", Roma, Edizioni Multidea, 2013, pp.5-273; 7. CLIL Experiences in Online Higher Education in I Congreso Internacional de Enseñanza Bilingüe en Centros Educativos (CIEB)- Madrid, de Junio de 2010, Madrid, Universidad Rey Juan Carlos, 2012, pp.1-17 ; 8. Online Scientific Language Teaching and Web 2.0 in L. Bradley & S. Thouësny (Eds.), CALL: Using, Learning, Knowing, EUROCALL Conference, Gothenburg, Sweden, August 2012, Dublin, Research-publishing.net, 2012, pp (doi: /rpnet ); 9. Teaching English and EFL methodology to kindergarten and primary teachers: a blended model in L. Gómez Chova, I. Candel Torres, A. López Martíne (Eds.) EDULEARN12 Proceedings, International Association of Technology, Education and Development (IATED), Barcelona 2-4 July 2012, pp , (with Giovanna Carloni); 10. Un portfolio 'parlante' per la scuola dell infanzia in M. Santipolo (edited by), Educare i bambini alla lingua inglese, Lecce-Brescia, Edizioni Pensa Multimedia, 2012, pp ; 11. Alessandro Serpieri: studi di lingua straniera, in Padre Alessandro Serpieri Omnia in perfectione fecit! I luoghi, i manoscritti, gli strumenti scientifici, Grafica Vadese, Università degli studi di Urbino, 2012, pp.17-18; 12. Giochiamo a fare Puck in SELM, n. 8-9, (Scuola e Lingue Moderne. Organo ufficiale dell ANILS - inserto BLE - Bambini, Lingue, Europa edited by C Luise), pp. I-VI. Novara, De Agostini, 2011; 13. Dal CLIL al TLIL: teatro e lingua straniera in C. Bosisio (edited by), Ianuam Linguarum Reserare. Saggi in onore di Bona Cambiaghi, Le Monnier Università, Firenze, 2011, pp ; 14. Il tempo parola e lo spazio-aula nell apprendimento delle lingue straniere in M. Amatulli, A. Bucarelli, A. Comune, D. De Agostini, P. Toffano (edited by), Leggere il tempo e lo spazio. Studi in onore di Giovanni Bogliolo, Monaco, Edizioni Martin Meidenbauer, 2011, pp ; 15. Puck s stories (with C. Andreani, L. Fucili, V. Prescott, U. Ragnoni, V. Reggiani) kit multimediale composto da: 6 libretti illustrati, un workbook, 3 posters, flash cards e un CD interattivo, Roma, Edizioni Multidea, 2010 ; 16. La lingua straniera in eta precoce: dalle sperimentazioni ai modelli consolidati (edited by); Trieste, Ed. Goliardiche, 2010 del medesimo volume: Introduzione, pp.7-10 e Dal progetto Giochiamo in Inglese alle storie di Puck, pp ; 17. Si può fare formazione a distanza? in M. Mezzadri (edited by), Le lingue dell educazione in un mondo senza frontiere. Atti del I Convegno della DILLE, Parma 13 Novembre 2009, Perugia, Edizioni Guerra, 2010, pp ; 18. CLIL Methodology in University Instruction: Online and in the Classroom. An Emerging Framework. Urbino, February 2009 (edited by), Perugia, Edizioni Guerra, 2009; del medesimo volume: Preface, pp.7-11; Introduction to the Research Project, pp ; CLIL methodology in computer science: error analysis, pp ; 19. How can we adopt a communicative approach in teaching foreign languages through computers? The impact of web 2.0 on institutionalised training: a case study in A. Szucs, I.Bø (Eds.), EDEN 2008 Annual Conference: NEW LEARNING CULTURES. How do we learn? Where do we learn? Conference Proceedings -CD/ROM, Lisbon June, 2008; 20. Il computer come strumento di simulazione in Studi di Glottodidattica, Rivista on line del Dipartimento di Pratiche linguistiche e analisi di testi - Vol. III, Università di Bari, pp ; 21. Blended Learning on Pre-service Teacher Education of Teachers of Italian as a Foreign and Second Language in A. Szucs, I.Bø (Eds.), EDEN 2007 Annual Conference: NEW LEARNING 2.0? Emerging digital territories. Developing continuities. New divides - Naples, JUNE, 2007, Published by the European Distance and E-Learning Network, (with G. Carloni); 22. Blended Learning and In-service Foreign Language Training in EDEN 2006 Annual Conference:E-COMPETENCES FOR LIFE, EMPLOYMENT AND INNOVATION. "E" is more! E-learning Enabling Education in Evolving Europe, Conference Proceedings, University of Technology - Vienna, June, 2006, pp , (with G. Carloni); Page 9 / 10

10 23. Lingua, telematica e scuola dell Infanzia in I.Tanoni (edited by) Il computer nelle scuole dell'infanzia. Quali pratiche?, n. 44, maggio 2006, Trento, Erikson, 2006; 24. L inglese di base con Puck: e-learning e autoformazione in P. Frignani, L. Galliani, M. Giacomantonio e G. Poletti (edited by), ATTI di EXPO 2005, E-learning: protagonista dello sviluppo della società della conoscenza, Tecomproject Editore Multimediale - Omniacom su CD/ROM, San Bartolomeo in Bosco (FE),2005; Università di Ferrara, 6-8 ottobre 2005; 25. Un portfolio elettronico delle lingue per la scuola dell infanzia: il caso di LIReMar in P. Frignani, L. Galliani, M. Pedroni e G. Poletti (edited by), Atti del Convegno Expo e-learning Primo salone italiano della formazione in rete e dello studente on-line, Omniacom su CD/ROM, San Bartolomeo in Bosco (FE), Università di Ferrara, 9-12 ottobre 2004; 26. L insegnamento delle lingue nei nuovi corsi di laurea, (edited by), Trieste, Ed. Goliardiche, 2003, del medesimo volume Introduzione, pp. 7-9 e " Il corso di lingua inglese per gli studenti delle facoltà scientifiche: proposte metodologiche", pp ; 27. AA.VV., Puck & Co.An English project for young students, (edited by), CD realizzato con il contributo dell IRRE Marche,2002(AN ); 28. Un progetto d insegnamento in rete della lingua inglese nelle scuole materne ed elementari in Atti del Convegno Regionale: L Apprendimento delle lingue per la mobilità in Europa, Pesaro,14 Settembre, 2002.pp.77-89; 29. The Magic Line. LiReMar. L inglese on-line nella scuola dell infanzia, (edited by), Roma, Anicia, 2002, del medesimo volume Introduzione e " Aspetti pedagogici dell'insegnamento delle lingue straniere in età precoce" pp ; 30. A Companion to English Grammar 2. Il sistema nominale, Urbino, Quattroventi, 2000 (with Barry B.B., Coles R., Catani E.- edited by E. Catani), pp.7-245; 31. Giochiamo in Inglese. La lingua straniera dai 3 ai 5 anni, (edited by), Trieste, Ed. Goliardiche, 1999, (II ed. 2003) del medesimo volume Introduzione, pp.7-10 e " Giochiamo in inglese. Le scuole dell'infanzia del comune di Urbino" pp ; 32. "L'Inglese alla Scuola dell'infanzia", in Bambini XV,1, Bergamo, Edizioni Junior, 1999, pp ; 33. A Test Companion to English Grammar, Urbino, Quattroventi, 1998, (with Barry B.B., Coles R., Catani E.- edited by E. Catani), pp.9-166; 34. "Il ruolo della lettura nell apprendimento di una lingua straniera: unità didattica (II)", in Scuola Viva, XXXIII, 5/6, Torino, S.E.I., 1997, pp.16-17; 35. "Il ruolo della lettura nell apprendimento di una lingua straniera: unità didattica (I)", in Scuola Viva, XXXIII, 4, Torino, S.E.I., 1997, pp.16-17; 36. "Il ruolo della lettura: dal processo cognitivo alla pratica didattica (II)", in Scuola Viva, XXXIII, 3, Torino, S.E.I., 1997, pp ; 37. "Il ruolo della lettura: dal processo cognitivo alla pratica didattica (I) ", in Scuola Viva, XXXIII, 2, Torino, S.E.I., 1997, pp.18-19; 38. "L Insegnante di lingue", in Scuola Viva, XXXIII, 1, Torino, S.E.I. 1997, pp ; 39. "La lingua straniera nella scuola elementare: la questione del libro di testo", in R. Calò e S. Ferreri (edited by), Il testo fa scuola. Quaderni del GISCEL n.18, - Atti dell' VIII Convegno Nazionale GISCEL, Firenze, La Nuova Italia, 1997 (with Paola Desideri), pp ; 40. A Companion to English Grammar 1. Il sitema verbale, Urbino, Quattroventi, 1997 (with Barry B.B., Coles R., Catani E.- edited by E. Catani), pp ; 41. A Psychology Companion to English Grammar, Urbino, Quattroventi, 1995 (with Barry B.B., Coles R., Catani E.), pp ; 42. Traduzione e adattamento di: Iggulden M., Allen J., Treasure Trail. Teacher's book, vol. I e Iggulden M., Allen J., Treasure Trail. Teacher's book, vol. II, Milano, Penguin, 1995; 43. "I Mass-Media nella Scuola: L'utilizzo del video nell'insegnamento delle lingue straniere", in Scuola Viva, XXXI, 9, Torino, S.E.I., 1995, pp ; 44. "Il libro di testo di lingua straniera: adottarlo o inventarlo?", in Scuola Viva, XXXI, suppl. al n. 4, Torino, S.E.I. 1995, pp ; 45. L'Inglese dello sport e delle scienze motorie. Esercizi I, Urbino, Quattroventi, 1995, pp ; 46. Il video nell'insegnamento delle lingue straniere, Torino, S.E.I., 1995 (with John Taylor), pp ; 47. Focal Point: teacher notes intermediate, Bergamo, Ed. Scolastiche Walk Over, 1987, (with J.Taylor and N. Whittaker), pp.3-47 (JS072); 48. Focal Point: student book intermediate, Bergamo, Ed. Scolastiche Walk Over, 1987, (with J.Taylor and N. Whittaker), pp.3-93 (JS067); 49. "Il labirinto in G.K. Chesterton", in Studi Urbinati, B3, LVIII, Urbino, AGE, 1985, pp ANNEXES Urbino, 18 maggio 2015 European Union, Page 10 / 10

C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M

C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M Personal information Name Address E-mail FRANCESCA BIONDI DAL MONTE VIA E. FERMI N. 2-56021 CASCINA (PISA) f.biondi@sssup.it Place and date of birth

Dettagli

Computer Mediated Communication (CMC) e Second Life

Computer Mediated Communication (CMC) e Second Life Form@re, ISSN 1825-7321 Edizioni Erickson, www.erickson.it Questo articolo è ripubblicato per gentile concessione della casa editrice Edizioni Erickson. Computer Mediated Communication (CMC) e Second Life

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969 Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Nome FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN Nazionalità Italiana Data di nascita 28 gennaio 1969 Titolo di studio Laurea in Ingegneria Elettronica conseguita presso il politecnico

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

CURRICULUM VITAE DI FRANCESCA MARIA CESARONI

CURRICULUM VITAE DI FRANCESCA MARIA CESARONI CURRICULUM VITAE DI FRANCESCA MARIA CESARONI PERSONAL Francesca Maria Cesaroni - Urbino, 8 Marzo 1964 Personal Address: Via del Domenichino, 17A, Fano (PU), 61032, Italy Cod.Fisc. CSR FNC 64C48 L500A EDUCATION

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

«Questo matrimonio s ha da fare»

«Questo matrimonio s ha da fare» «Questo matrimonio s ha da fare» Italiano e matematica nella scuola del terzo millennio Convegno 25 giugno 2015 Teatro di Locarno e Dipartimento formazione e apprendimento Contro i luoghi comuni Simone

Dettagli

Didattiche con la LIM

Didattiche con la LIM Didattiche con la LIM Modelli e prospettive Luca Ferrari Dipartimento di Scienze dell Educazione, Università di Bologna Index 1. Scenario 2. Definizione e caratteristiche 3. Un modello didattico problematico

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como

hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como Corso di Laurea in Scienze della Mediazione Interlinguistica e Interculturale Classe L-12 Mediazione Linguistica

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO:

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO: Due mondi, due culture, due storie che si incontrano per dare vita a qualcosa di unico: la scoperta di ciò che ci rende unici ma fratelli. Per andare insieme verso EXPO 2015 Tutt altra storia Il viaggio

Dettagli

AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO. Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae

AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO. Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Luogo e data di nascita Ponte dell Olio (PC), 7 September 1984 Cittadinanza: Italiana

Dettagli

Corsi di General English

Corsi di General English Corsi di General English 2015 A Londra e in altre città www.linglesealondra.com Cerchi un corso di inglese a Londra? Un soggiorno studio in Inghilterra o in Irlanda? I nostri corsi coprono ogni livello

Dettagli

Classificazione Istat dei titoli di studio italiani

Classificazione Istat dei titoli di studio italiani 24 ottobre 2005 Classificazione Istat dei titoli di studio italiani Anno 2003 Nota metodologica 1. INTRODUZIONE In occasione del Censimento 2001 della popolazione, il settore Istruzione dell Istat è stato

Dettagli

Articolazione didattica on-line

Articolazione didattica on-line L organizzazione della didattica per lo studente L impegno di tempo che lo studente deve dedicare alle attività didattiche offerte per ogni singolo insegnamento è così ripartito: - l auto-apprendimento

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK Nome scuola: ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE D. ROMANAZZI Indirizzo: VIA C. ULPIANI, 6/A cap. 70126 città: BARI provincia: BA tel.: 080 5425611 fax: 080 5426492 e-mail:

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass I Informazioni personali Cognome(i/)/Nome(i) Rouame Abdelaziz Indirizzo(i) 7, via S. Andrea, 48022, Lugo di Romagna, Italia Telefono(i) 051 6597766/ 0545 24698 Mobile: 3282119380

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Esperienze di insegnamento in lingua straniera nella Scuola dell'infanzia

Esperienze di insegnamento in lingua straniera nella Scuola dell'infanzia Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione Direzione Generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema

Dettagli

Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE???

Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE??? Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE??? Opportunità di lavoro: ICT - Information and Communication Technology in Azienda Vendite Acquisti Produzione Logistica AFM SIA ICT

Dettagli

Guida alla Lingua Inglese. Anno Accademico 2013/2014

Guida alla Lingua Inglese. Anno Accademico 2013/2014 Guida alla Lingua Inglese Anno Accademico 2013/2014 Redazione e coordinamento: Area Servizi agli Studenti e ai Dottorandi Servizio Segreterie Studenti Ultimo aggiornamento: 21 febbraio 2014 Tutti gli studenti

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

Descrizione della pratica: 1. Identificazione:

Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica: Al momento attuale (maggio 2008) partecipano al progetto n. 47 plessi di scuola primaria e n. 20 plessi di

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

I-12 LA VALUTAZIONE AUTENTICA INTRODUZIONE 1. di Mario Comoglio

I-12 LA VALUTAZIONE AUTENTICA INTRODUZIONE 1. di Mario Comoglio I-12 LA VALUTAZIONE AUTENTICA di Mario Comoglio INTRODUZIONE 1 Non è raro imbattersi in articoli e in interventi ministeriali che affrontano la questione di come valutare l apprendimento degli studenti.

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

Il bambino sordo e il suo diritto a crescere bilingue

Il bambino sordo e il suo diritto a crescere bilingue Italian Il bambino sordo e il suo diritto a crescere bilingue The Italian translation of The right of the deaf child to grow up bilingual by François Grosjean University of Neuchâtel, Switzerland Translated

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master 2009 Executive Master PMI e Competitività Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master Universitario di primo livello, III edizione Marzo 2009

Dettagli

NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE

NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE AUDIZIONE PRESSO UFFICIO DI PRESIDENZA 7ª COMMISSIONE (Istruzione) SULL'AFFARE ASSEGNATO DISABILITÀ NELLA SCUOLA E CONTINUITÀ DIDATTICA DEGLI INSEGNANTI DI SOSTEGNO (ATTO N. 304)

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà

Dettagli

ITALIAN: SECOND LANGUAGE GENERAL COURSE

ITALIAN: SECOND LANGUAGE GENERAL COURSE ITALIAN: SECOND LANGUAGE GENERAL COURSE Externally set task Sample 2016 Note: This Externally set task sample is based on the following content from Unit 3 of the General Year 12 syllabus. Learning contexts

Dettagli

3. LO STAGE INTERNAZIONALE

3. LO STAGE INTERNAZIONALE 3. LO STAGE INTERNAZIONALE 3.1. IL CONCETTO La formazione professionale deve essere considerata un mezzo per fornire ai giovani la conoscenza teorica e pratica richiesta per rispondere in maniera flessibile

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca II ISTITUTO COMPRENSIVO Monaco - Fermi Via Cavour - 72024 ORIA (BR) Tel.

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca II ISTITUTO COMPRENSIVO Monaco - Fermi Via Cavour - 72024 ORIA (BR) Tel. Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca II ISTITUTO COMPRENSIVO Monaco - Fermi Via Cavour - 72024 ORIA (R) Tel. 0831/845057- Fax:0831/846007 bric826002@istruzione.it bric826002@pec.istruzione.it

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED ANALYTICS WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 info@technologytransfer.it www.technologytransfer.it ADVANCED ANALYTICS

Dettagli

Università di Camerino

Università di Camerino Università di Camerino FONDO DI ATENEO PER LA RICERCA Bando per il finanziamento di Progetti di Ricerca di Ateneo Anno 2014-2015 1. Oggetto del bando L Università di Camerino intende sostenere e sviluppare,

Dettagli

DELF DALF ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO. www.testecertificazioni.it ITALIA

DELF DALF ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO. www.testecertificazioni.it ITALIA DELF DALF Le certificazioni ufficii della lingua francese ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO www.testecertificazioni.it IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO

Dettagli

ELEMENTI DI NOVITÀ E DI CAMBIAMENTO

ELEMENTI DI NOVITÀ E DI CAMBIAMENTO Ufficio XVI - Ambito territoriale per la provincia di Reggio Emilia Ufficio Educazione Fisica e Sportiva ELEMENTI DI NOVITÀ E DI CAMBIAMENTO Prof. PAOLO SECLÌ Docente di Attività motoria per l età evolutiva

Dettagli

ECTS - Guida per l'utente

ECTS - Guida per l'utente ECTS - Guida per l'utente Ulteriori informazioni sull Unione Europea compaiono nel sito http://europa.eu Titolo originale: ECTS Users Guide edito nel 2009 dalla Commissione Europea Traduzione in Italiano

Dettagli

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema Res User Meeting 2014 con la partecipazione di Scriviamo insieme il futuro Paolo Ferrandi Responsabile Tecnico Research for Enterprise Systems Federico Bonelli Engineer Process mining & Optimization Un

Dettagli

GO FAR! Comenius Regio Project. La matematica ci fa andare lontano

GO FAR! Comenius Regio Project. La matematica ci fa andare lontano GO FAR! Comenius Regio Project La matematica ci fa andare lontano MA QUALE DISTANZA? IL PARTERNARIATO ITALIANO USR-EMILIA ROMAGNA DS Rosanna Rossi Coordinator Prof. Annalisa Martini Collaborator Dr. Monica

Dettagli

REPUBBLICA POPOLARE CINESE Ambasciata

REPUBBLICA POPOLARE CINESE Ambasciata REPUBBLICA POPOLARE CINESE Ambasciata Ufficio Istruzione dell Ambasciata della Repubblica Popolare Cinese nella Repubblica Italiana Indirizzo: Via Armando Spadini 9, 00197, Roma Tel: 06-32629872 Fax:06-32502846

Dettagli

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Perugia, 17 febbraio 2013 Ai Soci CIPUR Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Cari colleghi, la progressiva implementazione

Dettagli

4 th INTERNATIONAL FORUM OF DESIGN AS A PROCESS

4 th INTERNATIONAL FORUM OF DESIGN AS A PROCESS DIVERSITY: DESIGN / HUMANITIES 4 th INTERNATIONAL FORUM OF DESIGN AS A PROCESS LA DIVERSITA: DESIGN/HUMANITIES Incontro tematico scientifico della Rete Latina per lo sviluppo del design dei processi 19-22

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Insegnare inglese ai dislessici: aspetti problematici e strategie di intervento

Insegnare inglese ai dislessici: aspetti problematici e strategie di intervento Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Insegnare inglese ai dislessici: aspetti problematici e strategie di intervento Milano, 7 settembre

Dettagli

DOMANDE FREQUENTI (FAQ)

DOMANDE FREQUENTI (FAQ) DOMANDE FREQUENTI (FAQ) Per la sua convenienza, le seguenti informazioni sono fornite in italiano. La preghiamo di prender nota che ogni transazione od ulteriore comunicazione verrà condotta solamente

Dettagli

CURRICULUM. Dati Anagrafici

CURRICULUM. Dati Anagrafici SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE PIEMONTE S.C. Formazione Aziendale Codice: Curriculum Data: AGOSTO 2012 Pagina 1 di 6 CURRICULUM Dati Anagrafici Descrizione del profilo Titolo di studio ed esperienza

Dettagli

ON LINE COACHING SCHOOL

ON LINE COACHING SCHOOL ON LINE COACHING SCHOOL ON LINE COACHING SCHOOL corso di coaching skills e avvio alla professione di coach Mentre si conclude la prima edizione, yucan.it e ICTF presentano il secondo corso online di avvio

Dettagli

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE RELIGIONE 9788842674061 CONTADINI M ITINERARI DI IRC 2.0 VOLUME UNICO + DVD LIBRO DIGITALE

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

Master della Facoltà di scienze della comunicazione non più attivi

Master della Facoltà di scienze della comunicazione non più attivi Master della Facoltà di scienze della comunicazione non più attivi Master of Science in Formazione L ultima edizione del Master in Formazione è stata attivata nell anno accademico 2006/07. Descrizione

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

UN AMBIENTE OPEN SOURCE PER LA GESTIONE DEL PODCASTING E UNA SUA APPLICAZIONE ALLA DIDATTICA

UN AMBIENTE OPEN SOURCE PER LA GESTIONE DEL PODCASTING E UNA SUA APPLICAZIONE ALLA DIDATTICA Alberto Betella, Marco Lazzari, "Un ambiente open source per la gestione del podcasting e una sua applicazione alla didattica", Didamatica 2007, Cesena, 10-12/5/2007 Abstract UN AMBIENTE OPEN SOURCE PER

Dettagli

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO TABELLA B TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI PER L INCLUSIONE NELLE GRADUATORIE DI CIRCOLO E DI ISTITUTO DI III FASCIA (ivi compreso l insegnamento di strumento musicale nella scuola media), VALIDE PER

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA SEDE: ORDINE DEI MEDICI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI LECCE Via Nazario Sauro, n. 31 LECCE Presentazione Progetto: Dal 9 Novembre 2013

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT MASTER Istituto Studi Direzionali Management Academy EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT SEDI E CONTATTI Management Academy Sida Group master@sidagroup.com www.mastersida.com

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome(i/)/Nome(i) Bardi Dianora Indirizzo(i) Via Trento 14, Mozzo BG Telefono(i) 3404655491 3463644048 E- mail dianorab@gmail.com Cittadinanza italiana

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

SCUOLA DI LINGUE A CHIAVARI VIA NINO BIXIO 29 INT.7 2 PIANO. TEL. 0185 364823 CELL. 3493341416 www.nel-blu.it infonelblu@libero.it

SCUOLA DI LINGUE A CHIAVARI VIA NINO BIXIO 29 INT.7 2 PIANO. TEL. 0185 364823 CELL. 3493341416 www.nel-blu.it infonelblu@libero.it SCUOLA DI LINGUE A CHIAVARI VIA NINO BIXIO 29 INT.7 2 PIANO TEL. 0185 364823 CELL. 3493341416 www.nel-blu.it infonelblu@libero.it NEL BLU I NOSTRI SERVIZI: - Corsi aziendali - Traduzioni - Traduzioni con

Dettagli

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP www.formazione.ilsole24ore.com PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP ROMA, DAL 19 NOVEMBRE 2012-1 a edizione MASTER DI SPECIALIZZAZIONE In collaborazione con: PER PROFESSIONISTI

Dettagli

Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line.

Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line. Provincia di Cosenza Dipartimento di Economia e Statistica Università della Calabria Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line. Il trasporto pubblico locale della Provincia di Cosenza in rete - 1 - Premessa

Dettagli

Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione.

Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione. Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione. Da dove viene remac... remac è un'iniziativa a seguito del progetto EUCO2

Dettagli

PROCEDURE DI AMMISSIONE per i programmi triennali IED Italia (BA - IED Diploma - BAH convalidato dall University di Westminster)

PROCEDURE DI AMMISSIONE per i programmi triennali IED Italia (BA - IED Diploma - BAH convalidato dall University di Westminster) PROCEDURE DI AMMISSIONE per i programmi triennali IED Italia (BA - IED Diploma - BAH convalidato dall University di Westminster) A. REQUISITI D AMMISSIONE GENERALI 1. REQUISITI DI AMMISSIONE STABILITI

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli