Crisi occupazionale, ammortizzatori sociali e riforma pensionistica Elisabetta Pedrazzoli* La riforma previdenziale Legge n. 214 del 22 dicembre 2011

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Crisi occupazionale, ammortizzatori sociali e riforma pensionistica Elisabetta Pedrazzoli* La riforma previdenziale Legge n. 214 del 22 dicembre 2011"

Transcript

1 Tmi Crisi occupzionl, mmortizztori socili riform pnsionistic Elisbtt Pdrzzoli* Prmss L ttul situzion conomic è crttrizzt dl prdurr di un fort crisi con tutt l consgunz ch ciò comport sui livlli occupzionli. Sono prtnto frqunti i csi in cui ci si trovi dovr ffrontr un richist/propost di riduzion di prsonl d prt dll imprs. Fino ll ntrt in vigor dll riform pnsionistic ll riform dgli mmortizztori socili introdotti rispttivmnt dl 1 gnnio 2012 dl 18 giugno 2013, è stto possibil, in ssnz di ltrntiv prcorribili l licnzimnto di lvortori, gstir gli subri zindli, ccompgnndo nll mggior prt di csi i lvortori ll mturzion di rquisiti pnsionistici ciò con ppositi ccordi tr prti socili dtori di lvoro. L riform dgli mmortizztori socili introdott dll Lgg n. 92/2012, combint ll riform pnsionistic in vigor dl 1 gnnio 2012, h comportto dll difficoltà ggiuntiv nll gstion dgli subri di lvortori, situzion ch si è prsntt smpr più spsso nl mondo imprnditoril ch, probbilmnt, è dstint prsntrsi ncor nll immdito futuro. Pr mglio cpir l portt dll du riform in qustion è util riprcorrr l novità introdott dll lgg sull riform dll pnsioni d qull di riform sugli mmortizztori socili. 43 L riform prvidnzil Lgg n. 214 dl 22 dicmbr 2011 L riform prvidnzil prvd l sgunti novità: Estnsion dl sistm di clcolo contributivo. Pnsion di vcchii. Pnsion nticipt. Aggncio di rquisiti ngrfici contributivi ll sprnz di vit. Abolizion dll finstr mobili. * Fli Cgil Nzionl

2 In prticolr pr ciò ch rigurd l pnsion di vcchii sono prvisti dll riform i rquisiti di sguito riportti prtir dl 1 gnnio 2012: Csszion dll ttività lvortiv. Età minim, com d tbll sotto riportt, sprssmnt indict dll norm nni di contribuzion, pr coloro ch hnno inizito vrsr i contributi succssivmnt l 1 gnnio 1996, il rggiungimnto di un importo di pnsion pri d lmno 1,5 volt l ssgno socil. È d rilvr ch tutt l tà pnsionbili indict si pplicno gli umnti rltivi ll sprnz di vit ch vrnno un cdnz trinnl fino l 2019 ch dl 2019 in poi divntrnno binnli / Rquisiti di tà pr l ccsso ll nuov pnsion di vcchii in tutti i sttori tnndo conto nch dll dgumnto ll sprnz di vit Anno Lvortori Lvortrici Lvortrici Lvortrici dipndnti d pubblico sttor utonom. utonomi. Età impigo. Età privto. Età Età msi msi 66 3 msi 62 3 msi 63 9 msi msi 66 3 msi 63 9 msi 64 9 msi msi 66 3 msi 63 9 msi 64 9 msi msi 66 7 msi 65 7 msi 66 1 ms msi 66 7 msi 65 7 msi 66 1 ms msi 66 7 msi 66 7 msi 66 7 msi msi msi msi msi msi msi msi msi Pr qunto rigurd l pnsion nticipt v rilvto qunto sgu: Il mccnismo dll quot dll prvignt normtiv vin cncllto (tà ngrfic + contributi). Dl 1 gnnio 2012 il rquisito di 40 nni di contribuzion indipndntmnt dll tà ngrfic è portto pr l donn 41 nni 1 ms pr gli uomini 42 nni 1 ms. Qusti rquisiti sono umntti di un ultrior ms nl 2013 ncor di un ms nl Dl 2013 vin stso nch l pnsionmnto nticipto il mccnismo di incrmnto ll sptttiv di vit, com d tbll sotto riportt. 1 Circ. Inps n. 35/2012.

3 Pnsion nticipt Dcorrnz Uomini Donn dl 1 gnnio 2012 l 31 dicmbr nni 1 ms 41 nni 1 ms (pri 2188 sttimn) (pri 2136 sttimn) dl 1 gnnio 2013 l 31 dicmbr nni 5 msi 41 nni 5 msi (pri 2205 sttimn (pri 2153 sttimn) dl 1 gnnio 2014 l 31 dicmbr nni 6 msi 41 nni 6 msi (pri 2210 sttimn) (pri 2158 sttimn) dl 1 gnnio nni 6 msi 41 nni 6 msi (pri 2210 sttimn) (pri 2158 sttimn) Nl cso in cui un prt dll pnsion si clcolt con il mtodo rtributivo sono prvist pnlizzzioni pr chi ccd l pnsionmnto prim di 62 nni. In prticolr, sull quot di pnsion rltiv ll nzinità contributiv mturt prim dl 1 gnnio 2012, è pplict un riduzion prcntul pri 1 punto prcntul pr ogni nno di nticipo nll ccsso l pnsionmnto risptto ll tà di 62 nni; qust prcntul nnu è lvt 2 punti pr ogni nno ultrior di nticipo risptto i 60 nni (l riduzion prcntul è pplict in misur proporzionl l numro di msi mncnti l rquisito di 62 nni). Es.: nzinità contributiv 42 nni - tà 58 nni (tà pnsionbil 62 nni) - 6% di pnlizzzion pr i quttro nni di tà mncnti - 2% pr i du nni di nticipo risptto i 62-4% (2% ll nno) pr i du nni ultriori mncnti i 60. Tmi 45 Lvortori i quli non si pplicno l nuov norm sui rquisiti pr l pnsion Chi h mturto i rquisiti ntro il 31 dicmbr L donn, con nzinità contributiv pri o suprior 35 nni un tà di lmno 57 nni (dipndnti) o 58 nni (utonom) ch optno pr l liquidzion dll pnsion con il sistm contributivo (possibilità mmss fino l 2015 condizion ch ntro il 31 dicmbr 1995 si possidno mno di 18 nni di contributi). I lvortori ddtti lvorzioni usurnti. Qusti lvortori potrnno ccdr l pnsionmnto sull bs dll prcdnti rgol, con modlità stbilit dl dcrto Lvoro-Economi firmto il 1 giugno 2012 ch prvd nch il numro mssimo di bnficiri.

4 Riform dl Mrcto dl Lvoro, Lgg 28 giugno 2012 n. 92 Lgg n. 99 dl 2013 L Assicurzion Socil pr l Impigo 17-18/ L riform dl mrcto dl lvoro intrvin tr l ltr cos nch sugli mmortizztori socili. Vin introdott l Assicurzion Socil pr l Impigo ch sostituisc i sgunti istituti: indnnità di mobilità, indnnità di disoccupzion non gricol ordinri, indnnità di disoccupzion con rquisiti ridotti, indnnità di disoccupzion spcil dil. Tutt l form di tutl pr l disoccupzion confluiscono nll Aspi (Indnnità di mobilità, Ds non gricol ordinri, indnnità spcil dil), con il grdul suprmnto dll indnnità di mobilità, ttrvrso un priodo trnsitorio ch è inizito il 1 gnnio 2013 ch si compltrà il 31 dicmbr Durt pr vnti di disoccupzion involontri vrifictisi dcorrr dl 1 gnnio 2016: L Aspi vrà un durt di 12 msi fino i 54 nni di tà dl lvortor di 18 msi di 55 nni in poi. I priodi di prczion dll Aspi sono coprti d contribuzion figurtiv sull bs dll rtribuzioni imponibili i fini prvidnzili dll ultimo binnio (l stss prs in considrzion pr stbilir l importo dll indnnità). L contribuzion è vlid pr il diritto l misur di trttmnti pnsionistici. L fruizion dll Aspi è condiziont ll prmnnz nllo stto di disoccupzion. Priodo di trnsizion dll indnnità di disoccupzion vrso l Aspi Pr nno di licnzimnto msi fino 49 nni di tà 12 msi di 50 nni di tà msi fino 49 nni di tà 12 msi di 50 nni i 54 nni di tà 14 msi di 55 nni di tà (ntro l sttimn di contributi nl binnio) msi fino 49 nni di tà 12 msi di 50 nni i 54 nni di tà 16 msi di 55 nni di tà (ntro l sttimn di contributi nl binnio) msi fino 54 nni di tà 18 msi di 55 nni di tà (ntro l sttimn di contributi nl binnio)

5 Priodo di trnsizion dll indnnità di mobilità vrso l Aspi Pr nno di licnzimnto msi fino 39 nni di tà (24 msi s l Sud) 24 msi di 40 i 49 nni di tà (36 s l Sud) 36 msi di 50 nni tà (48 s l Sud) msi fino 39 nni di tà (24 msi s l Sud) 24 msi di 40 i 49 nni di tà (36 s l Sud) 36 msi di 50 nni di tà (48 s l Sud) msi fino 39 nni di tà 18 msi di 40 nni i 49 nni di tà (24 msi l Sud) 24 msi di 50 nni di tà (36 msi s l Sud) msi fino 39 nni di tà 12 msi di 40 nni i 49 nni di tà (18 msi s l Sud) 18 msi di 50 nni di tà (24 msi s l Sud) Considrndo i nuovi rquisiti richisti pr il trttmnto pnsionistico l modifich introdott sull mobilità (grdul riduzion in trmini di durt, fino d rrivr l 31 dicmbr 2016 l suo ssorbimnto sostituzion con l Aspi) è subito pls l difficoltà nl gstir situzioni di subro di lvortori. Ci si trov di front in molti csi lvortori ch nch con ccordi zindli ch prvdono l utilizzo dll Cigs quindi l ntrt nll list di mobilità con rltivo trttmnto conomico (fino ll su sostituzion dfinitiv con il 2016), non sono in condizioni di rggiungr i rquisiti pnsionistici, s non dopo un priodo durnt il qul vrrà mncr un sostgno conomico. Andndo oltr, in lcuni csi, visto ch l tà pnsionbil potrà ssr umntt ttrvrso l ppliczion dl mccnismo di incrmnto dll sptttiv di vit, si pon un problm di idntificr un dt crt di pnsionmnto con tutti i problmi ch può comportr nll progrmmzion dll propri vit tl incrtzz sul futuro. V quindi vidnzit l sfstur tr l riform rlizzt l ttul situzion conomic di grv prdurnt crisi conomic socil. Inoltr l liminzion rgim dll indnnità dll list di mobilità vrbb dovuto implicr un sostituto quivlnt in trmini montri di durt 2. Pr qunto rigurd l durt dl trttmnto prvisto dll Aspi è subito vidnt com l stss si pnlizznt risptto l trttmnto di mobilità. Tmi 47 2 A.Vv., Rpporto di lvoro mmortizztori socili dopo l lgg n. 92/2012, Ediss, Rom, 2012.

6 Anch l misur dl trttmnto Aspi è infrior risptto ll indnnità di mobilità (75% dll rtribuzion mdi dgli ultimi du nni con un bbttimnto dl 15% dll indnnità dopo i primi 6 msi di un ultrior 15% dopo ltri 6 msi contro l indnnità di mobilità ch prvd invc l 80% dll rtribuzion toric lord spttnt pr i primi 12 msi, pri quindi ll 100% dll Cigs, ch dl 13 ms pss ll 80% dll importo corrisposto nl primo nno). Misur introdott dll riform fvor di lvortori «nzini» 17-18/ L lgg n. 92 prvd l possibilità, ni csi di ccdnz di prsonl, di stipulr ccordi tr i dtori di lvoro ch impighino mdimnt più di 15 dipndnti l orgnizzzioni sindcli di lvortori mggiormnt rpprsnttiv livllo zindl, l fin di incntivr l sodo di lvortori più prossimi l trttmnto di pnsion. Qust soluzion costituisc un sort di pnsionmnto nticipto utofinnzito, inftti il dtor di lvoro si impgn corrispondr ll Inps l provvist finnziri ncssri pr l rogzion i lvortori di un prstzion di importo pri l trttmnto di pnsion ch spttrbb l momnto dll risoluzion dl rpporto di lvoro in bs ll rgol vignti pr l ccrdito dll contribuzion fino l rggiungimnto di rquisiti minimi pr il pnsionmnto 3. L stss prstzion può ssr oggtto di ccordi sindcli nll mbito di procdur x rticoli 4 24 dll lgg n. 223 dl 23 luglio In qust procdur possono ssr ricomprsi nch i dirignti risultti in subro nll mbito di un procsso di riduzion di prsonl vnt qulific dirignzil, conclusosi con un ccordo firmto d un ssocizion sindcl stipulnt il contrtto collttivo di lvoro dll ctgori. I lvortori ch possono usufruir di qust misur dvono rggiungr i rquisiti minimi pr il pnsionmnto, di vcchii o nticipto, ni 4 nni succssivi ll dt di csszion dl rpporto di lvoro. Scondo qunto prvd l procdur in mtri il dtor di lvoro dovrà prsntr domnd ll Inps ccompgnt d un fidiussion bncri grnzi dll solvibilità in rlzion gli obblighi; l ccordo srà fficc solo sguito di vlidzion d prt dll Inps, ch fftturà l istruttori in ordin ll prsnz di rquisiti in cpo l dtor di lvoro l lvortor. A sguito dll ccttzion dll ccordo, il dtor di lvoro srà obbligto vrsr mnsilmnt ll Inps l provvist pr l prstzion pr l contribuzion figurtiv corrlt. Qust nuov disciplin suscit dll pr- 3 Circ. Inps 119/2012.

7 plssità dovut ll su incornz con i nuovi rquisiti introdotti dll riform pnsionistic ch, com dscritto, limit fortmnt il momnto di uscit nticipt dl lvoro. Inoltr v considrto il fort impgno conomico richisto l dtor di lvoro ch, nll ttul momnto di crisi conomic, difficilmnt vorrà ffrontr. Fondi di solidrità biltrli Tr l misur ch vnno ricomprs nl sistm di mmortizztori socili prvisto dll riform c è l costituzion prsso l Inps di un sistm di Fondi biltrli di solidrità, pr fftto di ccordi tr l orgnizzzioni comprtivmnt più rpprsnttiv di dtori di lvoro di lvortori. Principlmnt l finlità di Fondi è di grntir, pr l stss cusli prvist pr l Cig ordinri strordinri, un sostgno l rddito pr i sttori non coprti dll normtiv in mtri di intgrzion slril. I fondi prò possono vr ultriori finlità quli: ssicurr i lvortori un tutl in cso di csszion dl rpporto di lvoro; un funzion intgrtiv risptto ll Aspi; prvdr ssgni strordinri pr il sostgno l rddito riconosciuti nl qudro di procssi di gvolzion ll sodo lvortori ch rggiungno i rquisiti prvisti pr il pnsionmnto di vcchii o nticipto ni succssivi cinqu nni; contribuir l finnzimnto di progrmmi formtivi di riconvrsion o riqulificzion profssionl, nch in concorso con gli ppositi fondi nzionli o dll Union Europ. Nl cso in cui l prti ttribuiscno i Fondi qust divrs finlità l di fuori dll tutl in costnz di rpporto di lvoro, gli stssi potrnno ssr istituiti in sttori zind già coprt dll Cig. Nll zind cui si pplic l mobilità, s prvisto dgli ccordi, dl 1 gnnio 2017 il Fondo potrà ssr finnzito d un contributo dllo 0,30 clcolto sull rtribuzioni imponibili prvidnzili. D sottolinr gli sptti critici quli l contribuzion l Fondo crico dl dtor di lvoro dl lvortor (rispttivmnt 2/3 1/3), l obbligo di bilncio in prggio, nonché l ncssità di prdisporr bilnci di prvision d otto nni. Inoltr, in cso di rogzion di ssgni strordinri pr il sostgno l rddito, riconosciuti nl qudro di procssi di gvolzion ll sodo lvortori ch rggiungno i rquisiti prvisti pr il pnsionmnto di vcchii o nticipto ni succssivi cinqu nni, è dovuto dl dtor di lvoro un contributo strordinrio util ll costituzion dll risrv conomic pr rogr l prstzion. Tmi 49

8 Tutl in costnz dl rpporto di lvoro: Contrtti di solidrità difnsivi Pr compltr il qudro di rifrimnto rltivo ll misur ch l lgg prvd pr frontggir priodi di crisi zindl scongiurr il licnzimnto di lvortori, è util ricordr tr l tutl in costnz dl rpporto di lvoro i contrtti di solidrità difnsivi. Si trtt di ccordi, stipulti tr zind rpprsntnz sindcli, vnti pr oggtto l diminuzion dll orrio di lvoro l fin di mntnr l occupzion in cso di crisi zindl d vitr riduzioni di prsonl. Contrtto di solidrità difnsiv di imprs rintrnti nl rgim Cigs (L. 863/84) 17-18/ Sptt tutto il prsonl d sclusion di dirignti, dgli pprndisti, di lvortori domicilio, di lvortori con nzinità zindl infrior 90 giorni di lvortori ssunti tmpo dtrminto pr ttività stgionli. Pr l or di riduzion di orrio sptt un intgrzion pri ll 80% dll rtribuzion prs. I contrtti di solidrità possono ssr stipulti pr un mssimo di 24 msi, prorogbili pr ltri 24 msi (36 msi pr i lv. occupti nll r dl Mzzogiorno). Qulor il contrtto rggiung l durt mssim, può ssr stipulto un ltro contrtto trscorsi 12 msi dl trmin dl prcdnt. Contrtto di solidrità difnsiv di imprs non rintrnti nl rgim Cigs (L. 236/93) Sptt i lvortori dipndnti d imprs con più di 15 dipndnti, sclus dll Cigs ch bbino vvito l procdur di mobilità di cui ll rt. 24 dll L. 223/1991, i lvortori di imprs con mno di 15 dipndnti ch stipulno contrtti di solidrità l fin di vitr licnzimnti, i lvortori di imprs lbrghir/trmli oprnti in loclità trritorili con grvi crisi occupzionli i lvortori di imprs rtigin indipndntmnt dl numro di dipndnti. Conclusioni Sinttizzndo si può dir ch l riform dl mrcto dl lvoro in tm di mmortizztori socili dll tutl dl lvoro è purtroppo rrivt nl pino dll crisi occupzionl l novità d ss introdott rndono prticolrmnt difficil grntir un coprtur conomic l lvortor considrto in subro, ch rischi di trovrsi ll fin dl priodo coprto dgli mmortizztori socili ncor lontno

9 dll vr mturto i rquisiti pnsionistici ch l riform dll pnsioni, in vigor dl 2012, h umntto considrvolmnt. Com ltrntiv l licnzimnto, com sostnuto d smpr dll Cgil, lo strumnto crucil è rpprsntto di contrtti di solidrità ch dovrbbro quindi ssr rifinnziti dgutmnt dll lgg. L misur introdott dll riform fvor di lvortori «nzini» prim dscritt, sono sicurmnt un prospttiv intrssnt, ch comport comunqu du ordini di difficoltà: il primo è rpprsntto dll su incornz con i nuovi rquisiti introdotti dll riform pnsionistic ch condizionrà, limitndolo fortmnt, il numro di lvortori ch ni quttro nni succssivi sino in grdo di rggiungr l pnsion; il scondo è rpprsntto dll impgno conomico ch il dtor di lvoro dovrbb sostnr, nch sso incornt con l ttul stto di crisi conomic. Pr qunto rigurd il ricorso ll costituzion di Fondi biltrli di solidrità ch prvd ssgni strordinri pr il sostgno l rddito riconosciuti nl qudro di procssi di gvolzion ll sodo lvortori ch rggiungno i rquisiti prvisti pr il pnsionmnto di vcchii o nticipto ni succssivi cinqu nni, v sottolinto l sptto critico lgto ll contribuzion l fondo ch è crico dl dtor di lvoro dl lvortor (rispttivmnt 2/3 1/3), ll obbligo di bilncio in prggio nonché di prdisporr bilnci di prvision d otto nni. Considrndo il contsto normtivo ch è stto dscritto il contsto conomico ncor molto dprsso, l dirzion ch ndrbb prs è qull indict dll Cgil, ch prvd un priodo di conglmnto dll riform Fornro sull pnsioni ch prmtt di gstir i procssi di ristrutturzion di crisi dll imprs, in scondo luogo, rivdr l intro impinto dl sistm pnsionistico ffinché lo stsso si finnzirimnt socilmnt sostnibil. Dovrbb ssr ripristint l flssibilità dll tà pnsionbil in modo ch si poss ndr in pnsion dopo i 62 nni snz l pnlizzzioni dovrbb ssr rivisto l utomtismo dll umnto dll tà pnsionbil lgto ll sprnz di vit. A mggior rgion l pnlizzzioni dovrbbro poi ssr limint nch ni confronti di lvortori prcoci ch chidono l pnsion nticipt prim di 62 nni di tà ch spsso hnno svolto lvorzioni ssi fticos rmunrt con slri più bssi. Anch pr qunto rigurd gli mmortizztori socili è ncssrio un ripnsmnto. L Cgil già d tmpo propon un vr propri «riform dgli mmortizztori socili». Andrbb rivisto il priodo di coprtur introdotto con l Aspi, ch tr il 2015 il 2016 pss d un coprtur di 36/48 msi d un coprtur di 12/18 msi. Il priodo trnsitorio di pssggio dll mobilità ll Aspi dovrbb ssr mplito poi, Tmi 51

10 nch rgim, i priodi di coprtur dll Aspi dovrbbro ssr portti d lmno 18/24 msi. È uspicbil quindi ch qunto prim il Govrno mtt mno, oltr ch gli ltri importnti tmi dl mrcto dl lvoro, d un rvision dgli strumnti di politich pssiv dl sistm pnsionistico, ch tng conto dl prdurr dll crisi occupzionl /

a e Occupazione, orari di lavoro e produttività Franco Farina* Temi Premessa

a e Occupazione, orari di lavoro e produttività Franco Farina* Temi Premessa Tmi Occupzion, orri di lvoro produttività Frnco Frin* Prmss Il lvoro ffront il lgm tr occupzion, gstion dgli orri incrmnti di produttività nll mutt orgnizzzioni dl lvoro dll produzion. Nll stori rivndictiv

Dettagli

SPERIMENTAZIONE PROGETTO TELELAVORO CUSTOMER SERVICES

SPERIMENTAZIONE PROGETTO TELELAVORO CUSTOMER SERVICES 1 SPERIMENTAZIONE PROGETTO TELELAVORO CUSTOMER SERVICES 21 Luglio 2008 2 SPERIMENTAZIONE TELELAVORO Contct Cntr coinvolti: Rom (2 prson) Npoli (8 prson) Srvizi gstiti in tllvoro: 186 Rom Off Lin Npoli

Dettagli

Dipartimento Stato Sociale Cgil di Vicenza Sintesi della Legge n. 228 del 24.12.2012 Legge di stabilità

Dipartimento Stato Sociale Cgil di Vicenza Sintesi della Legge n. 228 del 24.12.2012 Legge di stabilità Diprtimnto Stto Socil Cgil di Vicnz Sintsi dll Lgg n. 228 dl 24.12.2012 Lgg di stbilità 2013 Gnnio Prmss Un unico rticolo, 560 commi, 8 tbll: qust l Lgg di stbilità 2013. Un vr propri mnovr conomico-finnziri

Dettagli

Studio di funzione. Pertanto nello studio di tali funzioni si esamino:

Studio di funzione. Pertanto nello studio di tali funzioni si esamino: Prof. Emnul ANDRISANI Studio di funzion Funzioni rzionli intr n n o... n n Crttristich: sono funzioni continu drivbili in tutto il cmpo rl D R quindi non sistono sintoti vrticli D R quindi non sistono

Dettagli

a e Tutte le donne del mondo sono produttrici di cibo. Più della metà di loro

a e Tutte le donne del mondo sono produttrici di cibo. Più della metà di loro Rubric: Lvoro slut Slut lvoro dll donn nl sttor grolimntr: risultti di un indgin sul cmpo Irn Figà-Tlmnc* Tutt l donn dl mondo sono produttrici di cibo. Più dll mtà di loro (53%) sono nch lvortrici dl

Dettagli

a e quali evoluzioni nell agroalimentare? Massimiliano D Alessio* L analisi Premessa

a e quali evoluzioni nell agroalimentare? Massimiliano D Alessio* L analisi Premessa L nlisi L occupzion nll crisi conomic: quli voluzioni nll grolimntr? Mssimilino D Alssio* Prmss Il mrcto dl lvoro itlino ppr ttulmnt crttrizzto d un fort dtriormnto. Scondo lcun stim l occupzion in Itli

Dettagli

le Segreterie degli Organi di Coordinamento delle rr.ss.aa. FABI DIRCREDITO SINFUB

le Segreterie degli Organi di Coordinamento delle rr.ss.aa. FABI DIRCREDITO SINFUB In rlazion a quanto prvisto dall art.2120 C.C., dall norm di lgg dagli accordi collttivi vignti, convngono ch, in aggiunta alla casistica sprssamnt prvista, il dipndnt possa chidr la anticipazion dl proprio

Dettagli

a e Salute mentale e stress da lavoro Irene Figà-Talamanca* Rubrica: Lavoro e salute Premessa La salute mentale

a e Salute mentale e stress da lavoro Irene Figà-Talamanca* Rubrica: Lavoro e salute Premessa La salute mentale Rubric: Lvoro slut Slut mntl strss d lvoro Irn Figà-Tlmnc* Prmss L Orgnizzzion Mondil dll Snità già nl 1986 h dfinito l slut com uno stto di bnssr fisico, mntl socil, non l mr ssnz di mltti. Qust dfinizion

Dettagli

ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI

ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI VERONA, L UNIVERSITA IUAV DI VENEZIA, L UNIVERSITA CA FOSCARI E L AZIENDA REGIONALE PER

Dettagli

Corso di ordinamento - Sessione suppletiva - a.s. 2009-2010

Corso di ordinamento - Sessione suppletiva - a.s. 2009-2010 Corso di ordinmnto - Sssion suppltiv -.s. 9- PROBLEMA ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO CORSO DI ORDINAMENTO SESSIONE SUPPLETIA Tm di: MATEMATICA. s. 9- Dt un circonrnz di cntro O rggio unitrio, si prndno

Dettagli

a e La competitività del vino italiano nel mercato mondiale Denis Pantini* Economia della produzione 1. Premessa

a e La competitività del vino italiano nel mercato mondiale Denis Pantini* Economia della produzione 1. Premessa Economi dll produzion L comptitività dl vino itlino nl mrcto mondil Dnis Pntini* 1. Prmss Il vino rpprsnt, nl pnorm dgli scmbi grolimntri mondili, uno di prodotti più globlizzti. Vnduto consumto ormi i

Dettagli

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Progetto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE. del (...)

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Progetto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE. del (...) COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE Bruxlls, xxx COM (2001) yyy final Progtto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE dl (...) modificando la raccomandazion 96/280/CE rlativa alla dfinizion dll piccol mdi

Dettagli

a e Il collocamento in Italia in una dimensione storica* Adolfo Pepe ** Ricerche 1. Dalle origini all età liberale

a e Il collocamento in Italia in una dimensione storica* Adolfo Pepe ** Ricerche 1. Dalle origini all età liberale Ricrch Il collocmnto in Itli in un dimnsion storic* Adolfo Pp ** 1. Dll origini ll tà librl Nll stori dll sindclizzzion dl lvoro, in prticolr, dll moltplici form dl lvoro dll cmpgn, l qustioni rltiv ll

Dettagli

La Formazione in Bilancio delle Unità Previsionali di Base

La Formazione in Bilancio delle Unità Previsionali di Base La Formazion in Bilancio dll Unità Prvisionali di Bas Con la Lgg 3 april 1997, n. 94 sono stat introdott l Unità Prvisionali di Bas (di sguito anch solo UPB), ch rapprsntano un di aggrgazion di capitoli

Dettagli

Procedura Operativa Standard. Internal Dealing. Rev. 0 In vigore dal 28 marzo 2012 COMITATO DI CONTROLLO INTERNO. Luogo Data Per ricevuta

Procedura Operativa Standard. Internal Dealing. Rev. 0 In vigore dal 28 marzo 2012 COMITATO DI CONTROLLO INTERNO. Luogo Data Per ricevuta REDATTO: APPROVATO: APPROVATO: INTERNAL AUDITOR COMITATO DI CONTROLLO INTERNO C.D.A. Luogo Data Pr ricvuta INDICE 1.0 SCOPO E AMBITO DI APPLICAZIONE 2.0 RIFERIMENTI NORMATIVI 3.0 DEFINIZIONI 4.0 RUOLI

Dettagli

a e Il modello inglese Maria Paola Del Rossi* Modelli organizzativi e politiche di affiliazione in Europa Premessa

a e Il modello inglese Maria Paola Del Rossi* Modelli organizzativi e politiche di affiliazione in Europa Premessa Modlli orgnizztivi politich di ffilizion in Europ Il modllo ingls Mri Pol Dl Rossi* Prmss Il sindcto britnnico h rpprsntto lungo uno di sindcti più forti combttivi l mondo, m prtir dll fin dgli nni sttnt

Dettagli

Il punto sulla liberalizzazione del mercato postale

Il punto sulla liberalizzazione del mercato postale Il punto sulla libralizzazion dl mrcato postal Andra Grillo Il punto di vista di Post Italian sul procsso di libralizzazion l implicazioni concorrnziali; l carattristich dl srvizio univrsal nll ambito

Dettagli

Temi speciali di bilancio

Temi speciali di bilancio Università degli Studi di Prm Temi specili di bilncio Le imposte (3) Il consolidto fiscle nzionle RIFERIMENTI Normtiv Artt. 117 129 del TUIR Art. 96 del TUIR Prssi contbile Documento OIC n. 25 Documento

Dettagli

Scheda Prodotto Prestito Personale. Agenti e Mediatori. Luglio 2009. Marketing Department (Ver. 1 PP 07/2009) 1

Scheda Prodotto Prestito Personale. Agenti e Mediatori. Luglio 2009. Marketing Department (Ver. 1 PP 07/2009) 1 Schd Prdtt Prstit Prsn Agnti Mtri Lugli 2009 Mrkting Dprtmnt (Vr. 1 PP 07/2009) 1 INDICE Prdtt Prfil Richidnt Prfil d Età Richidnt Ctgri Finnzibili Richidnt Ctgri nn Finnzibili Evntu Cbbligzin Dcumntzin

Dettagli

Regimi di cambio. In questa lezione: Studiamo l economia aperta nel breve e nel medio periodo. Studiamo le crisi valutarie.

Regimi di cambio. In questa lezione: Studiamo l economia aperta nel breve e nel medio periodo. Studiamo le crisi valutarie. Rgimi di cambio In qusta lzion: Studiamo l conomia aprta nl brv nl mdio priodo. Studiamo l crisi valutari. Analizziamo brvmnt l Ar Valutari Ottimali. 279 Il mdio priodo Abbiamo visto ch gli fftti di politica

Dettagli

OPPORTUNITA DI TIROCINIO EXTRACURRICULARE Aggiornamento del 26/06/2014. N.B Le offerte in vetrina sono elencate dalla più recente alla più remota

OPPORTUNITA DI TIROCINIO EXTRACURRICULARE Aggiornamento del 26/06/2014. N.B Le offerte in vetrina sono elencate dalla più recente alla più remota OPPORTUNITA DI TIROCINIO EXTRACURRICULARE Aggiornm dl 26/06/ N.B L offrt in vtrin sono lnct dll più rcnt ll più rmot Coc offrt Tipologi insrim Priodo insrim Sttor Sd Ar profssionl ricrcto Mnsioni d svolgr

Dettagli

Corso di Fisica Tecnica (ING-IND/11). 1 anno laurea specialistica in architettura: indirizzo città Docente: Antonio Carbonari

Corso di Fisica Tecnica (ING-IND/11). 1 anno laurea specialistica in architettura: indirizzo città Docente: Antonio Carbonari Corso di Fisic cnic (ING-IND/). nno lur spcilistic in rchitttur: indirizzo città Docnt: Antonio Crbonri Cpitolo I Il sistm città l uso pproprito dll nrgi.. Introduzion Un insdimnto urbno è un sistm strmmnt

Dettagli

a e Diciamo subito che gli studi non hanno fornito evidenza conclusiva e univoca

a e Diciamo subito che gli studi non hanno fornito evidenza conclusiva e univoca Rubric: Lvoro slut Ch cos sppimo sui possibili fftti sull slut dll uso di tlfoni cllulri? Irn Figà-Tlmnc * Dicimo subito ch gli studi non hnno fornito vidnz conclusiv univoc sui possibili dnni ll slut

Dettagli

visto il Protocollo d Intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Napoli

visto il Protocollo d Intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Napoli UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA BANDO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DI INRICHI DIDATTICI NEI CORSI DI LAUREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE PER L ANNO ACDEMICO

Dettagli

13 - LA PROGRAMMAZIONE DELL'ALLENAMENTO

13 - LA PROGRAMMAZIONE DELL'ALLENAMENTO 132 13 - LA PROGRAMMAZIONE DELL'ALLENAMENTO La prparazion complta dl calciator si ralizza sottoponndo il suo organismo, la sua prsonalità la sua potnzialità motoria, ad una gran quantità di stimoli ch

Dettagli

TEMPI SOGGETTI AZIONI Gennaio- Docenti dei due ordini di scuola e Pianificazione del progetto ponte per gli Anno

TEMPI SOGGETTI AZIONI Gennaio- Docenti dei due ordini di scuola e Pianificazione del progetto ponte per gli Anno PROGETTO PONTE TRA ORDINI DI SCUOLA Pr favorir la continuità ducativo didattica nl momnto dl passaggio da un ordin di scuola ad un altro, si labora un pont, sul modllo di qullo sottolncato. TEMPI SOGGETTI

Dettagli

DEBITI VERSO BANCHE 1 PREMESSA 2 CONTENUTO DELLA VOCE. Passivo SP D.4. Prassi Documento OIC n. 12; Documento OIC n. 19 2.

DEBITI VERSO BANCHE 1 PREMESSA 2 CONTENUTO DELLA VOCE. Passivo SP D.4. Prassi Documento OIC n. 12; Documento OIC n. 19 2. Cp. 49 - Debiti verso bnche 49 DEBITI VERSO BANCHE Pssivo SP D.4 Prssi Documento OIC n. 12; Documento OIC n. 19 1 PREMESSA I debiti verso bnche ricomprendono tutti quei debiti in cui l controprte è un

Dettagli

RELAZIONE DEL DIRIGENTE SCOLASTICO

RELAZIONE DEL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE G. L. LAGRANGE Szioni ssocit ITI G.L. Lgrng - IPSEOA G. Brr Vi A. Litt Moignni, 65-20161 MILANO Tl. 02 66222804/54 Fx 02 66222266 RELAZIONE DEL DIRIGENTE SCOLASTICO AL

Dettagli

Casi clinici Una Esperienza di Trattamento ACUDETOX Antifumo in Fabbrica

Casi clinici Una Esperienza di Trattamento ACUDETOX Antifumo in Fabbrica Una Esprinza di Trattamnto ACUDETOX Antifumo in Fabbrica Rmo ANGELINO Dirttor SC Dipndnz Patologich - ASL 10 Pinrolo TO, Antonio POTOSNJAK I.P. SC Dipndnz Patologich - ASL 10 Pinrolo TO Prmssa La rlazion

Dettagli

1. Lo scenario del sistema agricolo ed agroalimentare

1. Lo scenario del sistema agricolo ed agroalimentare Ricrch Pr un progtto di rilncio dll grolimntr itlino* Mssimilino D Alssio** 1. Lo scnrio dl sistm gricolo d grolimntr Lo scnrio comptitivo di front l qul si colloc il sistm gricolo d grolimntr itlino risult

Dettagli

a e Condizioni di sicurezza e d igiene nel vitivinicolo: due realtà toscane e pugliesi a confronto Felice Giordano* Ricerche Premessa Introduzione

a e Condizioni di sicurezza e d igiene nel vitivinicolo: due realtà toscane e pugliesi a confronto Felice Giordano* Ricerche Premessa Introduzione Ricrch Condizioni di sicurzz d igin nl vitivinicolo: du rltà toscn puglisi confronto Flic Giordno* Prmss Il prsnt lvoro h lo scopo di nlizzr i possibili fttori di rischio ch si possono incontrr nllo svolgr

Dettagli

n. 10 del 1 Febbraio 2010

n. 10 del 1 Febbraio 2010 n. 10 dl 1 Fbbrio 2010 A.G.C. 20 - Assistnz Snitri - Dlibrzion n. 40 dl 28 nnio 2010 ndividuzion dll zon idon non idon ll blnzion r l'nno 2010, i snsi dl D.P.R. 8 Giuno 1982 n. 470 succssiv modifich d

Dettagli

SIMT-POS 042 GESTIONE INDICATORI E MIGLIORAMENTO CONTINUO SIMT

SIMT-POS 042 GESTIONE INDICATORI E MIGLIORAMENTO CONTINUO SIMT 1 Prima Stsura Data: 14-08-2014 Rdattori: Gasbarri, Rizzo SIMT-POS 042 GESTIONE INDICATORI E MIGLIORAMENTO CONTINUO SIMT Indic 1 SCOPO... 2 2 CAMPO D APPLICAZIONE... 2 3 DOCUMENTI DI RIFERIMENTO... 2 4

Dettagli

Tariffe delle prestazioni sanitarie nelle diverse regioni italiane. Laura Filippucci

Tariffe delle prestazioni sanitarie nelle diverse regioni italiane. Laura Filippucci Consumatori in cifr Tariff dll prstazioni sanitari nll divrs rgioni italian Laura Filippucci La rcnt proposta dl Govrno di aggiornar il tariffario dll prstazioni sanitari di laboratorio ha sollvato un

Dettagli

Il sistema italiano dei confidi: tra storia ed evoluzione

Il sistema italiano dei confidi: tra storia ed evoluzione Il sistem itlino dei confidi: tr stori ed evoluzione Corso di investment bnking nd rel estte finnce Università degli Studi di Prm Prm, lì 25 febbrio 2014 I punti di nlisi L stori dei confidi: gli interventi

Dettagli

Transazioni al di fuori della normale gestione. Emissione del Prestito Obbligazionario 02/11/2010. Analisi della trasparenza Giovanni Andrea Toselli

Transazioni al di fuori della normale gestione. Emissione del Prestito Obbligazionario 02/11/2010. Analisi della trasparenza Giovanni Andrea Toselli Università degli studi di Pvi Fcoltà di Economi.. 2010-20112011 Sezione 26 Anlisi dell trsprenz Giovnni Andre Toselli 1 Sezione 26 Trnszioni l di fuori dell normle gestione Operzioni sull struttur finnziri

Dettagli

Classe di abilitazione (o classe di concorso) Reclutamento docenti e Graduatorie http://www.istruzione.it/urp/reclutamento.shtml

Classe di abilitazione (o classe di concorso) Reclutamento docenti e Graduatorie http://www.istruzione.it/urp/reclutamento.shtml Class di abilitazion (o class di concorso) La class di concorso è una sigla alfa numrica con la qual si indica l insim di matri ch possono ssr insgnat da un docnt. Indica una particolar cattdra di insgnamnto,

Dettagli

Principi e Metodologie della Progettazione Meccanica

Principi e Metodologie della Progettazione Meccanica Principi Mtodologi dll Progttzion Mccnic Corso dl II nno dll lur spcilistic in inggnri mccnic ing. F. Cmpn.. 10-11 Lzion 3: Sclt dl principio tcnologico, Studio dll funzion Il Principio Tcnologico Nll

Dettagli

Il TFR nel Bilancio 2007 * Piero Pisoni, Fabrizio Bava, Donatella Busso e Alain Devalle **

Il TFR nel Bilancio 2007 * Piero Pisoni, Fabrizio Bava, Donatella Busso e Alain Devalle ** I temi MAP (Liber consultzione) Il TFR nel Bilncio 2007 * Piero Pisoni, Fbrizio Bv, Dontell Busso e Alin Devlle ** 1. Premess Il TFR è stto riformto con il D.Lgs. 05/12/2005, n. 252, concernente l disciplin

Dettagli

visto il Protocollo d Intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Napoli

visto il Protocollo d Intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Napoli UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA BANDO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DI INCARICHI DIDATTICI NEI CORSI DI LAUREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE PER L ANNO ACCADEMICO

Dettagli

OPPORTUNITA DI TIROCINIO EXTRACURRICULARE Aggiornamento del 20/06/2014. N.B Le offerte in vetrina sono elencate dalla più recente alla più remota

OPPORTUNITA DI TIROCINIO EXTRACURRICULARE Aggiornamento del 20/06/2014. N.B Le offerte in vetrina sono elencate dalla più recente alla più remota OPPORTUNITA DI TIROCINIO EXTRACURRICULARE Aggiornm dl 20/06/2014 N.B L offrt in vtrin sono lnct dll più rcnt ll più rmot Coc offrt Tipologi insrim Priodo insrim Sttor Sd Ar profssionl ricrcto Mnsioni d

Dettagli

POR Calabria 2014-2020

POR Calabria 2014-2020 POR Calabria 20142020 Obittivo Tmatico 9 PROMUOVERE L INCLUSIONE SOCIALE, COMBATTERE LA POVERTÀ E OGNI FORMA DI DISCRIMINAZIONE Priorità 9 PROMUOVERE L INCLUSIONE SOCIALE, COMBATTERE LA POVERTÀ E OGNI

Dettagli

Laboratori Laurea Scienze Pedagogiche e dell Educazione e Laurea Magistrale in Scienze Pedagogiche a.a. 2015/16

Laboratori Laurea Scienze Pedagogiche e dell Educazione e Laurea Magistrale in Scienze Pedagogiche a.a. 2015/16 Laboratori Scinz Pdagogich dll Educazion in Scinz Pdagogich a.a. 2015/16 L'organizzazion didattica di laboratori pr l'aa 2015-2016 è qulla indicata nll tabll sottostanti. iscrizioni (salvo divrsa indicazion)

Dettagli

1995-2010. Nazionale Regionale Provinciale. Nazionale Regionale Provinciale 2004-2010

1995-2010. Nazionale Regionale Provinciale. Nazionale Regionale Provinciale 2004-2010 Progtto BES dll Provinc (PSU-00003) maggio 2013, abstract Bnssr conomico /Standard matriali di vita TEMA Rl co n il BE S Consumi - Incidn di consumi alimntari sulla spsa dll famigli Rddito + Stima dl rddito

Dettagli

Lezione 16 (BAG cap. 15) Corso di Macroeconomia Prof. Guido Ascari, Università di Pavia. Schema Lezione

Lezione 16 (BAG cap. 15) Corso di Macroeconomia Prof. Guido Ascari, Università di Pavia. Schema Lezione Lzion 6 (BAG cap. 5) Mrcati finanziari aspttativ Corso di Macroconomia Prof. Guido Ascari, Univrsità di Pavia Schma Lzion Ruolo dll aspttativ nl dtrminar ii przzi di azioni obbligazioni Sclta fra tanti

Dettagli

GUIDA INCENTIVI all ASSUNZIONE e alla CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI

GUIDA INCENTIVI all ASSUNZIONE e alla CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI GUIDA ll ASSUNZIONE e ll CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI Aggiornt l 31 gennio 2015 PROGRAMMA POT Pinificzione Territorile Opertiv PROGRAMMA POT Pinificzione

Dettagli

USCITA dalla SOCIETÀ da PARTE del SOCIO PERSONA FISICA RECESSO oppure CESSIONE della QUOTA?

USCITA dalla SOCIETÀ da PARTE del SOCIO PERSONA FISICA RECESSO oppure CESSIONE della QUOTA? LA SETTMANA FSCALE N. 3 29 mrzo 200 Socità USCTA l SOCETÀ PARTE dl SOCO PERSONA FSCA RECESSO oppur CESSONE dl QUOTA? Giuspp Rbcc Msmo Simoni Prmss l socio ch intnd bbndonr socità gnrlmnt cd su prtcipzion.

Dettagli

Provvedimento di Predisposizione del Programma Annuale dell'esercizio finanziario 2014. Il Dsga

Provvedimento di Predisposizione del Programma Annuale dell'esercizio finanziario 2014. Il Dsga Provvdimnto di Prdisposizion dl Programma Annual dll'srcizio finanziario 2014 Il Dsga Visto Il Rgolamnto crnnt l istruzioni gnrali sulla gstion amministrativotabil dll Istituzioni scolastich Dcrto 01 Fbbraio

Dettagli

Descrizione prestazionale degli elementi di arredo del progetto MOVIlinea.

Descrizione prestazionale degli elementi di arredo del progetto MOVIlinea. . 11 Dscrizin prstzinl dgli lmi di rrd dl prgtt Vlin. Pnnll infrmzini dll pnsilin cstituit dll qui tvl dll schinl sull qul vin incllt un lmirin di llumini 2 mm di spssr, vrnicit binc. Du pnnlli in plicrb

Dettagli

All'Inpdap - sede di. Prov. UN PRESTITO PLURIENNALE GARANTITO. Importo richiesto:

All'Inpdap - sede di. Prov. UN PRESTITO PLURIENNALE GARANTITO. Importo richiesto: io chiedo PROTOCOLLO INPDAP All'Inpdp - sede di Io sottoscritto/ Cod. 02020101 Acquisizione di ftti o stti del richiedente ttrverso l esibizione del suo documento di riconoscimento. (Art.45 del Testo Unico

Dettagli

GESTIONE INTEGRATA DEGLI IMPATTI DIRETTI DELL ATTIVITA BANCARIA IN FILIALI E PALAZZI DI INTESA SANPAOLO. 1 CSR Energy Manager

GESTIONE INTEGRATA DEGLI IMPATTI DIRETTI DELL ATTIVITA BANCARIA IN FILIALI E PALAZZI DI INTESA SANPAOLO. 1 CSR Energy Manager GESTIONE INTEGRT DEGLI IMPTTI DIRETTI DELL TTIVIT BNCRI IN FILILI E PLZZI DI INTES SNPOLO 1 CSR Enrgy Mngr Il primtro di zion (r Itli 2009) ENERGI K 125 23 Elttric: 520 mln kwhl/nno Trmic: 273 mln kwht/nno

Dettagli

La politica degli incentivi al consumo: dimensioni, caratteristiche, valutazione, problemi 1. Augusto Ninni

La politica degli incentivi al consumo: dimensioni, caratteristiche, valutazione, problemi 1. Augusto Ninni La politica dgli incntivi al consumo: dimnsioni, carattristich, valutazion, problmi 1 Augusto Ninni Nll articolo si discut la politica dgli incntivi al consumo, insriti nl Dcrto lgg n. 40 dl 25 marzo 2010.

Dettagli

dossier a cura di Alessandro Massari

dossier a cura di Alessandro Massari I REFERENDUM REGIONALI ABROGATIVI, CONSULTIVI, PROPOSITIVI dossir a cura di Alssandro Massari PREMESSA... 2 1. RIMBORSI SPESE... 2 2. REFERENDUM PREVISTI NELLE DISPOSIZIONI STATUTARIE DELLE REGIONI A STATUTO

Dettagli

ISTITUTO TECNICO STATALE PER ATTIVITA' SOCIALI "SANTORRE DI SANTAROSA" 10139 Codice Fiscale 80093150011 TORINO (TO)

ISTITUTO TECNICO STATALE PER ATTIVITA' SOCIALI SANTORRE DI SANTAROSA 10139 Codice Fiscale 80093150011 TORINO (TO) RIEPILOGO ENTRTE COMPETENZ ggr. ccrtt riscoss Inizili Riscossi Rimsti Voc c=+ 01 vnzo i mministr utilizzto 39.258,13 39.258,13 01 vnzo Non vincolto 39.258,13 39.258,13 02 vnzo Vincolto 02 Finnzimnto llo

Dettagli

SCHEMA PER LA STESURA DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO INTRODUZIONE. Per la predisposizione del piano, è necessario fare riferimento alle Linee Guida.

SCHEMA PER LA STESURA DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO INTRODUZIONE. Per la predisposizione del piano, è necessario fare riferimento alle Linee Guida. INTRODUZIONE Pr la prdisposizion dl piano, è ncssario far rifrimnto all Lin Guida. Lo schma proposto di sguito è stato sviluppato nll ambito dl progtto Miglioramnto dll prformanc dll istituzioni scolastich

Dettagli

Documento tratto da La banca dati del Commercialista

Documento tratto da La banca dati del Commercialista Documnto tratto da La banca dati dl Commrcialista Intrnational Accounting Standards Board Intrnational Accounting Standards, n. 17 SCOPO E CONTENUTO DEL DOCUMENTO Lasing Il prsnt Principio sostituisc lo

Dettagli

Liberalizzazione del commercio: forse ci siamo? Luca Pellegrini

Liberalizzazione del commercio: forse ci siamo? Luca Pellegrini Libralizzazion dl commrcio: fors ci siamo? Luca Pllgrini Pr la gran part dlla attività commrciali la libralizzazion è finalmnt arrivata. Ma rsta ancora qualch ara di protzion ingiustificata in alcuni comparti

Dettagli

La liberalizzazione del mercato postale. Andrea Grillo

La liberalizzazione del mercato postale. Andrea Grillo La libralizzazion dl mrcato postal Andra Grillo Dal 1 o gnnaio 2011 è in vigor la dirttiva uropa pr la libralizzazion di srvizi postali. Già dal 1997 il lgislator uropo ha cominciato a dlinar un gradual

Dettagli

MODELLI DEI SISTEMI ELETTROMECCANICI

MODELLI DEI SISTEMI ELETTROMECCANICI Ing Mrigrzi Dotoli Controlli Autotici NO (9 CFU) Modlli di Sisti Elttroccnici MODELLI DEI SISTEMI ELETTROMECCANICI Nl sguito ci occupio dll odllzion di sisti ibridi ch cobinno sisti lttrici con sisti ccnici,

Dettagli

IMPATTO SUL BILANCIO PUBBLICO

IMPATTO SUL BILANCIO PUBBLICO 1 Lavoro Riforma dll altri intrvnti dlibrati nll'anno 2011 con impatto finanziario ni vari anni 1. Cfr. misura n. 1 PNR 2011 2. Art. 18 Art. 38 D.L. 98/2011 (L. 111/2011); Art. 1, c. 21-23 D.L. 138/2011;

Dettagli

DICHIARO: Di voler riscuotere il prestito: in contanti presso l Istituto di Credito che effettua il servizio di Cassa per conto dell INPDAP

DICHIARO: Di voler riscuotere il prestito: in contanti presso l Istituto di Credito che effettua il servizio di Cassa per conto dell INPDAP io chiedo PROTOCOLLO INPDAP All'Inpdp - sede di Cod. 02010101 Io sottoscritto/ Acquisizione di ftti o stti del richiedente ttrverso l esibizione del suo documento di riconoscimento. (Art.45 del Testo Unico

Dettagli

UNI EN 1555 - PE 80 Ø75x6,8 S5 SDR 11 - M.O.P. 5 bar - POLIETILENE 100% VERGINE

UNI EN 1555 - PE 80 Ø75x6,8 S5 SDR 11 - M.O.P. 5 bar - POLIETILENE 100% VERGINE rsin 103 UNI EN 1555 - PE 80 Ø75x6,8 S5 SDR 11 - M.O.P. 5 bar - POLIETILENE % VERGINE Dalmin rsin UNI EN 12666 U Ø2 S16 PE SN 2 Dalminrs PEbd DN 40 PN 6 PER ACQUA POTABILE - POLIETILENE % VERGINE 103 UNI

Dettagli

GUIDA INCENTIVI all ASSUNZIONE e alla CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI

GUIDA INCENTIVI all ASSUNZIONE e alla CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI GUIDA ll ASSUNZIONE e ll CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI Aggiornt l 30 settembre 2014 PROGRAMMA POT Pinificzione Territorile Opertiv PROGRAMMA POT Pinificzione

Dettagli

Argomenti: l l. l l. l l l. Argomento. Le pensioni della manovra Monti (Legge 22 Dicembre 2011, n 214):

Argomenti: l l. l l. l l l. Argomento. Le pensioni della manovra Monti (Legge 22 Dicembre 2011, n 214): Argntovivo diritti Argomnto A cura do Spi-Cgi d Emiia-Romagna n.1 gnnaio 2012 Argomnti: L pnsioni da manovra Monti (Lgg 22 Dicmbr 2011, n 214): Prquazion automatica d pnsioni; Estnsion d sistma di cacoo

Dettagli

Rendite (2) (con rendite perpetue)

Rendite (2) (con rendite perpetue) Rendite (2) (con rendite perpetue) Esercizio n. Un ziend industrile viene vlutt ttulizzndo i redditi futuri dell gestione l tsso del 9% con inflzione null. I redditi prospettici vengono stimnti nell misur

Dettagli

Tassazione degli strumenti e delle rendite finanziarie: effetti sui comportamenti dei risparmiatori. Riccardo Campi

Tassazione degli strumenti e delle rendite finanziarie: effetti sui comportamenti dei risparmiatori. Riccardo Campi Tassazion dgli strumnti dll rndit finanziari: fftti sui comportamnti di risparmiatori Riccardo Campi La tutla dl risparmio è ssnzial pr fornir all conomia l risors ncssari alla crscita l accsso al crdito

Dettagli

La liquidazione dei compensi dei CTU

La liquidazione dei compensi dei CTU L liquidzion di compnsi di CTU Corso formzion pr CTU Orn dgli Inggnri Pistoi 23 mggio 2012 Ing. Luc Vni L normtiv rifrimnto D.P.R. 30/05/2002 n. 115 D.M.G. 30/05/2002 rtt.. 11, 12, 13 Prorog di trmi dposito

Dettagli

Comunità Europea (CE) International Accounting Standards, n. 17

Comunità Europea (CE) International Accounting Standards, n. 17 Scopo contnuto dl documnto Comunità Europa (CE) Intrnational Accounting Standards, n. 17 Lasing Lasing Finalità SOMMARIO Paragrafi 1 Ambito di applicazion 2-3 Dfinizioni 4-6 Classificazion dll oprazioni

Dettagli

APPROFONDIMENTO MANAGEMENT

APPROFONDIMENTO MANAGEMENT APPROFONDIMENTO MANAGEMENT Iniziativa Comunitaria Equal II Fas IT G2 CAM - 017 Futuro Rmoto Approfondimnto LIQUIDAZIONI E VERSAMENTI IVA ORGANISMO BILATERALE PER LA FORMAZIONE IN CAMPANIA LIQUIDAZIONE

Dettagli

All'Inpdap - sede di. Prov.

All'Inpdap - sede di. Prov. io chiedo PROTOCOLLO INPDAP All'Inpdp - sede di Cod. 02010101 Io sottoscritto/ Acquisizione di ftti o stti del richiedente ttrverso l esibizione del suo documento di riconoscimento. (Art.45 del Testo Unico

Dettagli

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov.

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov. io chiedo PROTOCOLLO INPDAP All'Inpdp - sede di Cod. 02042601 Io sottoscritto/ Acquisizione di ftti o stti del richiedente ttrverso l esibizione del suo documento di riconoscimento. (Art.45 del Testo Unico

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE CALUSCO D'ADDA (BG)

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE CALUSCO D'ADDA (BG) RENDICONTO PROGETTO/TTIVIT' ISTITUTO COMPRENSIVO STTLE 04 RIEPILOGO ENTRTE COMPETENZ ggr. ccrtt riscoss Inizili Riscossi Rimsti Voc 01 vnzo i mministr utilizzto 01 vnzo Non vincolto 02 vnzo Vincolto f=-

Dettagli

Prot. n. 9912 C/37 CIG:5402810BD8 CONTRATTO PER VIAGGIO A LONDRA (UK) 13/16 MARZO 2014 Con il presente contratto tra

Prot. n. 9912 C/37 CIG:5402810BD8 CONTRATTO PER VIAGGIO A LONDRA (UK) 13/16 MARZO 2014 Con il presente contratto tra Istituto Profssional pr i Srvizi pr l Enogastronomia l Ospitalità Albrghira Istituto Profssional pr i Srvizi Commrciali Strada dll March, 1 61122 Psaro Tl. 0721/37221 Fax 0721/31924 C.F. n. 80005210416

Dettagli

All'Inpdap Sede Provinciale - ( TFR 1 ) - di Settore Tfr

All'Inpdap Sede Provinciale - ( TFR 1 ) - di Settore Tfr All'Inpdp Sede Provincile - ( TFR 1 ) - di Settore Tfr PROTOCOLLO INPDAP e p.c. l sig....... COD 01071645 Dti Amministrzione L Amministrzione Amministrzione Codice iscr. ll Inpdp Codice fiscle Indirizzo

Dettagli

Per quanto riguarda le procedure di nulla osta bisogna rivolgersi direttamente alla direzione delle scuole.

Per quanto riguarda le procedure di nulla osta bisogna rivolgersi direttamente alla direzione delle scuole. INTRODUZIONE Il prsnt opuscolo contin una raccolta di indirizzi informazioni sull scuol stranir prsnti a Roma. Pr i contatti si suggrisc di utilizzar gli indirizzi in intrnt. Un sito util é anch www.romschools.org

Dettagli

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov. CHIEDO UN PRESTITO PER TRASLOCO (restituibile in 5 anni)

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov. CHIEDO UN PRESTITO PER TRASLOCO (restituibile in 5 anni) io chiedo PROTOCOLLO INPDAP All'Inpdp - sede di Cod. 02041801 Io sottoscritto/ Acquisizione di ftti o stti del richiedente ttrverso l esibizione del suo documento di riconoscimento. (Art.45 del Testo Unico

Dettagli

Virtualizzazione. Milano 13/4/2010. Pag. 1

Virtualizzazione. Milano 13/4/2010. Pag. 1 Virtulizzzion Mno 3/4/200 Pg. St sttor NUMERO DI IMPRESE oltr 200 (l prim 5 imprs svuppno oltr 75% dl volum ffri dll tro sttor) NUMERO DI ADDETTI TOTALE 70.000 / 80.000 DIPENDENTI 50.000 LAVORATORI A PROGETTO

Dettagli

Domanda n. del Pensione n. cat. abitante a Prov. CAP. via n. DICHIARA, sotto la propria responsabilità, che per gli anni:

Domanda n. del Pensione n. cat. abitante a Prov. CAP. via n. DICHIARA, sotto la propria responsabilità, che per gli anni: Mod. RED Sede di Domnd n. del Pensione n. ct. nto il stto civile bitnte Prov. CAP vi n. DICHIARA, sotto l propri responsbilità, che per gli nni: A B (brrre l csell reltiv ll propri situzione) NON POSSIEDE

Dettagli

FOGLIO COMPARATIVO SULLE TIPOLOGIE DI MUTUO IPOTECARIO / FONDIARIO PER L ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE

FOGLIO COMPARATIVO SULLE TIPOLOGIE DI MUTUO IPOTECARIO / FONDIARIO PER L ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE FOGLIO COMPARATIVO SULLE TIPOLOGIE DI MUTUO IPOTECARIO / FONDIARIO PER L ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE (disposizioni di trsprenz i sensi dell rt. 2 comm 5 D.L. 29.11.2008 n. 185) Per tutte le condizioni

Dettagli

Teoria dell integrazione secondo Riemann per funzioni. reali di una variabile reale.

Teoria dell integrazione secondo Riemann per funzioni. reali di una variabile reale. Capitolo 2 Toria dll intgrazion scondo Rimann pr funzioni rali di una variabil ral Esistono vari tori dll intgrazion; tutt hanno com comun antnato il mtodo di saustion utilizzato dai Grci pr calcolar l

Dettagli

GUIDA INCENTIVI all ASSUNZIONE e alla CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI

GUIDA INCENTIVI all ASSUNZIONE e alla CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI GUIDA ll ASSUNZIONE e ll CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI Aggiornt l 30 giugno 2014 PROGRAMMA POT Pinificzione Territorile Opertiv PROGRAMMA POT Pinificzione

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II

IL PRESIDENTE DELLA SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II UIVERSITÀ DEGLI STUDI DI APOLI FEDERICO II SCUOLA DI MEDICIA E CHIRURGIA BADO DI SELEZIOE PER L AFFIDAMETO DI ICARICHI DIDATTICI EI CORSI DI LAUREA DELLE PROFESSIOI SAITARIE PER L AO ACCADEMICO 2015-2016

Dettagli

Il mercato elettrico dopo la liberalizzazione per i clienti domestici

Il mercato elettrico dopo la liberalizzazione per i clienti domestici Il mrcato lttrico dopo la libralizzazion pr i clinti domstici Paolo Cazzaniga Introduzion: struttura dl mrcato lttrico dlla tariffa Dal 1 luglio 2007 la libralizzazion dl mrcato lttrico è compltata: anch

Dettagli

Sepa sta per Single euro payments area

Sepa sta per Single euro payments area I consumatori gli strumnti di pagamnto: nuov opportunità Anna Vizzari Spa sta pr Singl uro paymnts ara: ara unica uropa di pagamnti. Dopo il passaggio dfinitivo alla monta unica nl 2002, la Spa intnd offrir

Dettagli

Bilancio di Previsione IV direttiva CEE

Bilancio di Previsione IV direttiva CEE OMUNIT' OLLINR L FRIULI ilancio di Previsione IV direttiva Pag. 1 ONTO ONOMIO odice escrizione 2014 ettaglio VLOR LL PROUZION 4.352.723,65 1 RIVI 2.249.623,72 1 a LL VNIT LL PRSTZIONI 1.924.363,18 402000

Dettagli

Alla Cortese Attenzione Spett. le PROCURA DELLA REPUBBLICA Presso il Tribunale di Genova Piazza Portoria 1 16121 Genova. AREA GIURISTIZIONALE

Alla Cortese Attenzione Spett. le PROCURA DELLA REPUBBLICA Presso il Tribunale di Genova Piazza Portoria 1 16121 Genova. AREA GIURISTIZIONALE Vrona, lì 8 Sttmbr 2010 Alla Corts Attnzion Sptt. l PROCURA DELLA REPUBBLICA Prsso il Tribunal di Gnova Piazza Portoria 1 16121 Gnova. AREA GIURISTIZIONALE Oggtto: ESPOSTO DENUNCIA. Richista di accrtamnto

Dettagli

01 Immobilizzazioni immateriali. 02 Immobilizzazioni materiali

01 Immobilizzazioni immateriali. 02 Immobilizzazioni materiali Pino di conti - Appndic A http://www.studimo.it/dispns/contbilit%e0-gnrl/ppndic-.htm 1 di 10 16/10/2009 15:56 Cod. Dnominzion Tipo Aggrgto Ntur Eccdnz 01 Immobilizzzioni immtrili 01.01 Costi di impinto

Dettagli

Corso di Laurea in Chimica Regolamento Didattico

Corso di Laurea in Chimica Regolamento Didattico Corso di Lure in Chimic Regolmento Didttico Art.. Il Corso di Lure in Chimic h come finlità l formzione di lureti con competenze nei diversi settori dell chimic per qunto rigurd si gli spetti teorici che

Dettagli

Costruiamo un aquilone SLED

Costruiamo un aquilone SLED Costruimo un quon SLED Sgnr sul sgmnto cod du rifrimnti 3 cm dgli spigoli (vrso l'trno) poi sul bordo ntrior dll du li 11 cm dgli spigoli (vrso l'strno); qusto punto si dvono pplicr l du mnich sul bordo

Dettagli

Integrazione e Integratori delle Informazioni

Integrazione e Integratori delle Informazioni SC.S.I. A.S.O. Ordin Mauriziano Workshop intrrgional sui sistmi informativi pr la gstion la valutazion dll rti oncologich Torino 24-25 maggio 2007 Intgratori dll Andra Bo - A.S.O. Ordin Mauriziano - S.C.

Dettagli

SEZIONE XI MATERIE TESSILI E LORO MANUFATTI

SEZIONE XI MATERIE TESSILI E LORO MANUFATTI SEZIONE XI MATERIE TESSILI E LORO MANUFATTI Considrzioni gnrli 1. Com è stbilito nll not splictiv dl SA (vdr l ultimo cpovrso dll introduzion dll considrzioni gnrli rltiv ll szion XI), l prsnt szion è

Dettagli

emercato Telefonia e controversie: regolamento Agcom Argomenti Chiara Faracchio

emercato Telefonia e controversie: regolamento Agcom Argomenti Chiara Faracchio Argomnti Tlfonia controvrsi: rgolamnto Agcom Chiara Faracchio Controvrsi in matria di comunicazioni lttronich: l Autorità pr l garanzi nll comunicazioni ha introdotto nuovi critri di calcolo pr la dtrminazion

Dettagli

emercato Malpractice medica: un analisi economica Argomenti Introduzione Veronica Grembi

emercato Malpractice medica: un analisi economica Argomenti Introduzione Veronica Grembi Malpractic mdica: un analisi conomica Vronica Grmbi Si lgg continuamnt sui giornali di casi di rrori mdici, di rcnt, hanno iniziato a diffondrsi pubblicità ch rivndicano i diritti dl malato, proponndo

Dettagli

b) promuovere e diffondere la cultura della legalità e della cittadinanza responsabile fra i giovani;

b) promuovere e diffondere la cultura della legalità e della cittadinanza responsabile fra i giovani; CONVENZIONE FRA IL COMUNE DI CASTEL MAGGIORE, L UNIONE RENO GALLIERA E I COMUNI DI ARGELATO, BENTIVOGLIO, SAN GIORGIO DI PIANO, SAN PIETRO IN CASALE, CASTELLO D ARGILE, PIEVE DI CENTO, GALLIERA, PER LA

Dettagli

Concorrenza e scelte informate nel settore Rc auto 1. Paolo Martinello

Concorrenza e scelte informate nel settore Rc auto 1. Paolo Martinello Concorrnza sclt informat nl sttor Rc auto 1 Paolo Martinllo I canali distributivi vincolati hanno limitato la concorrnza l informazioni a disposizion di consumatori nl mrcato dll polizz Rc auto. L rcnti

Dettagli

La costituzione d azienda

La costituzione d azienda L costituzione d ziend Esercizio1 In dt 15/01/X si costituisce, per volontà dei soci Alf e Bet, l Eridice S.p.A. Il cpitle socile, costituito d 40.000 zioni ordinrie d 10 euro nominli ciscun, viene sottoscritto

Dettagli

DONNE & UOMINI nei CdA. 3 edizione Rafforzare le competenze per ruoli di governance

DONNE & UOMINI nei CdA. 3 edizione Rafforzare le competenze per ruoli di governance DONNE & UOMINI ni CdA 3 dizion Rfforzr l comptnz pr ruoli di govrnnc Milno, Mggio 2013 GEA Consulnti di Dirzion dl 1965 compgni di viggio dll imprs itlin Dl 1965 compgni di viggio di oltr mill imprs Itlin.

Dettagli

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov. CHIEDO UN PRESTITO PER MALATTIA GRAVE DI rimborsabile in 5 o 10 anni

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov. CHIEDO UN PRESTITO PER MALATTIA GRAVE DI rimborsabile in 5 o 10 anni io chiedo PROTOCOLLO INPDAP All'Inpdp - sede di Cod. 02042701 Io sottoscritto/ Acquisizione di ftti o stti del richiedente ttrverso l esibizione del suo documento di riconoscimento. (Art.45 del Testo Unico

Dettagli

Le riforme per la crescita

Le riforme per la crescita N 29 39 12 Sttmbr 06 Giugno 2014 L mobità lttorl L riform pr crscit fvorisc Pd Dl voro l scuo tutt l misur srvono pr fr riprtir Ps Il trionfo ll urop: solo DC r riuscit ottnr prcntuli più lt 16 30 12 Mggio

Dettagli

CONVENZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGETTO PRESTITO DELLA SPERANZA PROMOSSO DALLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA

CONVENZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGETTO PRESTITO DELLA SPERANZA PROMOSSO DALLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA CONVENZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGETTO PRESTITO DELLA SPERANZA PROMOSSO DALLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA Confrnza Episcopal Italiana (di sguito anch CEI ) con sd in Roma, Circonvallazion Aurlia

Dettagli