OSSERVATORIO CRM. Milano, Circolo della Stampa

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "OSSERVATORIO CRM. Milano, Circolo della Stampa"

Transcript

1 OSSERVATORIO CRM Milano, Circolo della Stampa

2 E la parola di pietra è caduta Sul mio petto ancora vivo. Non è nulla, ecco, ero preparata. In qualche modo la supererò. Ho molto lavoro oggi: occorre uccidere la memoria fino in fondo, occorre che l anima impietri, occorre imparare a vivere di nuovo. Anna Achmatova

3 1. I risultati dell Osservatorio CRM 2004: premessa Nelle pagine seguenti sono presentati i principali risultati delle interviste svolte dall Osservatorio CRM nel periodo luglio-ottobre L indagine ha previsto la creazione di un questionario ad hoc e ha interessato due campioni distinti: 1) Il primo, composto da responsabili marketing e CRM, ha previsto la realizzazione di 20 interviste, di cui: 6 interviste dirette, 14 interviste telefoniche. 2) Il secondo campione è composto da 10 aziende italiane ed internazionali che hanno avviato un progetto CRM di successo a partire dall anno In questo caso sono stati intervistati direttamente tutti i componenti del team CRM. 3

4 2. Le caratteristiche del campione Il campione risulta pertanto composto da aziende appartenenti ai seguenti settori: Distribuzione e Servizi 19% distribuzion e 19% Finance 52% Finance 52% Manufacturi ng 29% Manufacturing 29% E stato volutamente esclusa la componente telco che merita un approfondimento specifico. 4

5 3. Gli obiettivi della nostra ricerca Questa analisi è parte di una più ampia attività di ricerca svolta dall Osservatorio CRM Italia. In particolare l'osservatorio svolge ricerche sui seguenti temi: analisi delle aree CRM di maggiore interesse per le aziende italiane; analisi delle principali criticità sia dal punto di vista del CRM analitico che del CRM operativo; analisi delle best practice a livello italiano e internazionale in ambito progetti CRM di aziende operanti nella stessa industria. E prevista la pubblicazione nel corso del 2005 sulla rivista Mercati e Competitività dei principali risultati ottenuti. 5

6 4. La strategia CRM Avete strutturato una strategia CRM o avete intenzione di svilupparla in futuro? Nei prossimi sei mesi 10% Nei prossimi dodici mesi 5% No 10% Si 75% 6

7 5. Gli obiettivi del CRM Con quali obiettivi avete costruito una strategia di CRM? Di seguito si elencano gli obiettivi più citati dagli intervistati: CRM OPERATIVO lo sviluppo dei potenziali clienti; la standardizzazione delle attività della rete di vendita; l avvio di azioni mirate delle funzioni vendita e comunicazione; la fidelizzazione del cliente; la personalizzazione di prodotti e servizi; la creazione di servizi aggiuntivi, facilitatori del rapporto; l offerta di strumenti informativi e formativi per il cliente. 7

8 5. Gli obiettivi del CRM (segue) CRM ANALITICO l estrazione di target uniformi di clientela (variabile più usata la redditività per cliente); la diagnosi della clientela; la centralizzazione della reportistica. 8

9 6. Gli obiettivi del CRM: un commento CRM OPERATIVO L utilizzo dei singoli canali di contatto in forma integrata. La differenziazione dei messaggi e delle offerte nei singoli canali. La centralizzazione dell ascolto/ricezione di prospect e nuovi clienti. CRM ANALITICO La risegmentazione della domanda in modo esperienziale e comunicativo. La profilazione e la gestione di pochi segmenti semplici ma dinamici. L assegnazione di pesi economici reddituali ai singoli segmenti. 9

10 7. Il gruppo di lavoro per il CRM: le funzioni coinvolte Solo per il 40% degli intervistati la strategia CRM è stata definita dai vertici aziendali. Per il 60% di coloro che affermano di attuare una strategia CRM, l impegno organizzativo è complesso e richiede la creazione di un team interfunzionale. Quali funzioni sono state coinvolte nella realizzazione della strategia CRM? Marketing 80% IT 70% Commerciale 50% Prodotto 20% Organizzazione 20% Comunicazione 10% 0% 20% 40% 60% 80% 100% Domanda a risposte multiple 10

11 8. Il gruppo di lavoro per il CRM: un commento CRM OPERATIVO RESPONSABILE CRM CRM ANALITICO Responsabile marketing operativo. Responsabile commerciale. Responsabili: - call center; - customer service; - pre-vendita; - post-vendita; - assistenza/ ricambi. Responsabile marketing strategico. Responsabile business intelligence. Responsabile comunicazione interna/ intranet. Responsabile web. 11

12 9. Le competenze critiche : un commento CRM OPERATIVO L analisi e ridisegno dei processi operativi in logica comunicativa ed economica. La capacità di condivisione di priorità, di metriche e di incentivi. L intelligenza emotiva e capacità relazionale nel coinvolgimento del front-end. La capacità di change management. CRM ANALITICO La capacità di leggere l atteggiamento ed il comportamento dei clienti/ dealer/partner/utenti finali/ecc. La capacità di semplificare e riconfigurare la base dati ed il tracking dai singoli canali di contatto. La capacità di estrarre e condividere conoscenza. 12

13 10. Il CRM analitico Quali sono state le principali criticità incontrate nella gestione delle informazioni sui clienti? Aggiornamento dei dati 33% Numerosità delle fonti 27% Integrazione dei dati 27% Mancanza di dati 20% Competenze specialistiche 20% Interpretazione dei dati 13% Affidabilità dei dati 13% 0% 5% 10% 15% 20% 25% 30% 35% Domanda a risposte multiple 13

14 10. Il CRM analitico (segue) All interno della strategia CRM, avete sviluppato un Customer Database Integrato? No 33% Si 67% 14

15 10. Il CRM analitico (segue) All interno della strategia CRM, utilizzate strumenti di Business Intelligence? No 20% Si 80% 15

16 10. Il CRM analitico (segue) All interno della strategia CRM, potete effettuare report personalizzati? No 33% Si 67% 16

17 11. Il CRM operativo Quali canali di relazione con la clientela avete attivato? Sito Web 85% Call Center 70% Punti vendita 65% Commerciali 50% Wireless 5% 0% 20% 40% 60% 80% 100% Domanda a risposte multiple 17

18 11. Il CRM operativo (segue) Qual è il vostro livello di soddisfazione nei confronti dei canali di relazione? Media Sito Web 14% 50% 36% 6,8 Call Center 8% 54% 38% 7,1 Commerciali 13% 50% 37% 7,0 Punti vendita 46% 54% 7,8 bassa media alta 18

19 11. Il CRM operativo (segue) Qual è il vostro livello di soddisfazione nei confronti dei canali di relazione? Di seguito sono visualizzati i valori medi: Punti vendita 8 7,8 7,5 7 Sito Web 6,8 6,5 7 Commerciali 7,1 Call Center 19

20 11. Il CRM operativo (segue) All interno della strategia CRM, strutturate campagne di fidelizzazione? No 20% Si 80% 20

21 12. Lo sviluppo delle attività CRM: un commento CRM OPERATIVO CRM ANALITICO La mappatura dei canali di contatto in termini di attività, tempi, qualità e costi. La mappatura delle competenze e delle potenzialità professionali. L individualizzazione delle metriche di riferimento: senza CRM o con CRM. L analisi delle informazioni esistenti sui clienti. La scelta e messa a punto di un sistema interpretativo di atteggiamenti e comportamenti dei clienti. La scelta dei descrittori discriminanti. L utilizzo delle informazioni provenienti dai singoli segmenti. 21

22 13. La scelta del software vendor: le percezioni di fondo La tecnologia per il CRM dovrebbe rappresentare una fionda non un carro armato! Responsabile CRM, settore banking I benefici offerti sono spesso gonfiati soprattutto nei tempi di ritorno dell investimento Direttore marketing, settore banking Per anni hanno raccontato mezze verità Tra il dire e il fare c è di mezzo il mare Responsabile CRM, settore manufacturing Responsabile marketing operativo, settore banking 22

23 Mi indica una metafora per descrivere i software vendor? la pantera, 13.1 La scelta del software vendor: le percezioni di fondo Nel fornire una metafora, gli intervistati citano principalmente il mondo animale. In particolare: il coccodrillo, la volpe. 23

24 14. I criteri di scelta di un software vendor Come valuta i seguenti criteri di scelta di un software vendor? Offerta completa 9 Abilità nel comprendere le esigenze tecnologiche Prezzo 7,8 8, ,2 Referenza nel settore di 8,2 appartenenza 5,5 Applicativo wireless 8,3 Abilità nel comprendere le esigenze di business 8,3 Completezza della reportistica Consulenza nell'implementazione 8,7 8,4 Personalizzazione dei software 24

25 15. Le implicazioni a livello tecnologico La scelta della tecnologia costituisce un punto importante per il successo di una strategia CRM. Difficilmente un unico software vendor permette di soddisfare tutte le esigenze richieste per implementare un progetto di CRM. Occorre pertanto: un costante monitoraggio dell evoluzione delle soluzioni proposte dei SW vendor, la definizione di protocolli e di meta-dati per governare l integrazione e per renderla efficiente e scalabile nel tempo. 25

26 16. I criteri di scelta di un software vendor: un commento CRM OPERATIVO CRM ANALITICO La semplicità di utilizzo La facilità di implementazione I costi di integrazione La reale multicanalità Il costo/ facilità di aggiornamento Le competenze disponibili sul mercato del lavoro La system integration La verticalizzazione La personalizzazione La normalizzazione La facilità di apprendimento di utilizzo e di scalabilità 26

27 17. Le società di servizi per il CRM Nella realizzazione di un progetto di CRM, quali delle seguenti società di servizio ricoprono un ruolo prioritario? Societ à d i co nsulenza 2 5% Syst em Int eg rat o r 15% So f t ware V endor 6 0 % 27

28 18. I percorsi formativi per il CRM: un commento CRM OPERATIVO CRM ANALITICO La cultura del cliente La comunicazione interpersonale La capacità di negoziazione Il loyalty management Il content management Il community management Customer Database Data Mining Analisi multivariata Clustering dinamico Business/Competitive Intelligence Network analysis Sistemi di supporto delle decisioni (DSS) Comunicazione interna 28

29 19. Le probabili tendenze future Quali aspetti saranno prioritari nello sviluppo del progetto CRM? Integrazione ERP 7% Integrazione wireless 7% Nuovi approcci canale / cliente 86% 29

30 19. Le probabili tendenze future (segue) Vi sono cinque probabili tendenze nell ambito del marketing e della comunicazione che potrebbero trasformare molto i progetti CRM in futuro: l esplosione dei dati, lo sviluppo della multicanalità, grazie alle tecnologie wireless, lo sviluppo della multimedialità, lo sviluppo del de-marketing, la human satisfaction. 30

31 Grazie per l attenzione! ds 31

Come realizzare un progetto CRM eccellente

Come realizzare un progetto CRM eccellente Come realizzare un progetto CRM eccellente Andrea Farinet World Marketing & Sales Forum 2008 Milano, 18 giugno Come valorizzare strategia di marketing e strategia CRM? Di quale CRM hanno realmente bisogno

Dettagli

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO LA PIATTAFORMA SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLE DINAMICHE ASSOCIATIVE

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO LA PIATTAFORMA SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLE DINAMICHE ASSOCIATIVE LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO LA PIATTAFORMA SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLE DINAMICHE ASSOCIATIVE La piattaforma SmartPlanner è una piattaforma software multitasking erogata in modalità SaaS,

Dettagli

Customer Relationship Management. Eleonora Ploncher 3 aprile 2006

Customer Relationship Management. Eleonora Ploncher 3 aprile 2006 Customer Relationship Management Eleonora Ploncher 3 aprile 2006 1. Gli obiettivi Gli obiettivi della presentazione sono volti a definire: 1. gli elementi fondamentali e strutturali di una strategia di

Dettagli

Digital CRM: analytics e customer dynamics per lo sviluppo di prodotti e servizi innovativi PROPOSTA DI ADESIONE ATTIVITA DI RICERCA 2015

Digital CRM: analytics e customer dynamics per lo sviluppo di prodotti e servizi innovativi PROPOSTA DI ADESIONE ATTIVITA DI RICERCA 2015 ATTIVITA DI RICERCA 2015 Digital CRM: analytics e customer dynamics per lo sviluppo di prodotti e servizi innovativi PROPOSTA DI ADESIONE In collaborazione con 1 TEMI E MOTIVAZIONI Nel corso degli ultimi

Dettagli

LEZIONE 3 CUSTOMER RELATIONSHIP ICT GOVERNANCE. ECONOMIA dell ICT ECONOMIA DELL ICT 1. Facoltà di Ingegneria Università di Roma Tor Vergata

LEZIONE 3 CUSTOMER RELATIONSHIP ICT GOVERNANCE. ECONOMIA dell ICT ECONOMIA DELL ICT 1. Facoltà di Ingegneria Università di Roma Tor Vergata LEZIONE 3 CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) ICT GOVERNANCE ECONOMIA dell ICT ECONOMIA DELL ICT 1 Sviluppo storico del CRM 50 60 Avvento dei brand items e delle agenzie di pubblicità 70 Avvento del

Dettagli

L unione di più competenze per essere concreti: Il nostro slogan è Esperti di Processi, Non informatici. Il nostro approccio alle aziende:

L unione di più competenze per essere concreti: Il nostro slogan è Esperti di Processi, Non informatici. Il nostro approccio alle aziende: Servizi e Soluzioni Software per le PMI Soluzioni IT Aiutiamo a concretizzare le Vostre idee di Business. Nella mia esperienza oramai ventennale ho compreso come i processi delle imprese spesso non siano

Dettagli

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO IL CRM DELLA PIATTAFORMA SMARTPLANNER

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO IL CRM DELLA PIATTAFORMA SMARTPLANNER LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO IL CRM DELLA PIATTAFORMA SMARTPLANNER Il CRM: controllo e performance Il CRM, customer relationship management, è una strategia competitiva basata su processi, controllo,

Dettagli

vendite Come organizzare le informazioni Il Customer Relationship Management nelle Istituzioni Finanziarie Europe

vendite Come organizzare le informazioni Il Customer Relationship Management nelle Istituzioni Finanziarie Europe Premessa Analisi dei progetti di Customer Il Customer Il data base per il marketing e per le : Come organizzare le informazioni Più di un terzo delle istituzioni non inserisce ancora in un unico data base

Dettagli

Marketing avanzato (Customer Relationship Management) A.A. 2013-2014 Prof. Gennaro Iasevoli

Marketing avanzato (Customer Relationship Management) A.A. 2013-2014 Prof. Gennaro Iasevoli Marketing avanzato (Customer Relationship Management) A.A. 2013-2014 Prof. Gennaro Iasevoli UNIVERSITÀ LUMSA Laurea Specialistica in Comunicazione d impresa, Marketing, New media INFORMAZIONI Materiale

Dettagli

INDICE 22-02-2005 15:25 Pagina V. Indice

INDICE 22-02-2005 15:25 Pagina V. Indice INDICE 22-02-2005 15:25 Pagina V Indice Gli autori XIII XVII Capitolo 1 I sistemi informativi aziendali 1 1.1 INTRODUZIONE 1 1.2 IL MODELLO INFORMATICO 3 1.2.1. Il modello applicativo 3 Lo strato di presentazione

Dettagli

Collaborative business application: l evoluzione dei sistemi gestionali Tra cloud, social e mobile

Collaborative business application: l evoluzione dei sistemi gestionali Tra cloud, social e mobile Osservatorio Cloud & ICT as a Service Collaborative business application: l evoluzione dei sistemi gestionali Tra cloud, social e mobile Mariano Corso Stefano Mainetti 17 Dicembre 2013 Collaborative Business

Dettagli

INNOVATIVE RETAIL L innovazione al servizio della distribuzione orientata al cliente

INNOVATIVE RETAIL L innovazione al servizio della distribuzione orientata al cliente INNOVATIVE RETAIL L innovazione al servizio della distribuzione orientata al cliente DESIGN CONOSCENZA DEL CLIENTE (Fonte Osservatorio Mobile Politecnico Milano) GEOREFERENZIAZIONE MULTICANALITà (Fonte

Dettagli

Il CRM operativo. Daniela Buoli. 2 maggio 2006

Il CRM operativo. Daniela Buoli. 2 maggio 2006 Il CRM operativo 2 maggio 2006 1. Il marketing relazionale Il marketing relazionale si fonda su due principi fondamentali che è bene ricordare sempre quando si ha l opportunità di operare a diretto contatto

Dettagli

05/03/2009. Sociologia della Comunicazione. Importanza delle relazioni. Definizione di CRM A.A. 2008-2009. Logiche ed applicazioni di CRM

05/03/2009. Sociologia della Comunicazione. Importanza delle relazioni. Definizione di CRM A.A. 2008-2009. Logiche ed applicazioni di CRM Sociologia della Comunicazione A.A. 2008-2009 Logiche ed applicazioni di CRM Fulvio Fortezza Importanza delle relazioni Oggi il successo di un impresa non dipende più solo dalle competenze che si originano

Dettagli

Il marketing in rete Marketing relazionale e nuove tecnologie

Il marketing in rete Marketing relazionale e nuove tecnologie Il marketing in rete Marketing relazionale e nuove tecnologie Obiettivi della lezione Illustrare il passaggio dall orientamento alla transazione all orientamento alla relazione nel marketing contemporaneo

Dettagli

CRM Downsizing Program

CRM Downsizing Program Azzerare i costi inutili del CRM e massimizzare il valore di quanto già realizzato S empre, e in special modo durante periodi di crisi, risulta vitale in azienda individuare tutte le potenziali fonti di

Dettagli

GENERALITÀ SULLA CUSTOMER SATISFACTION

GENERALITÀ SULLA CUSTOMER SATISFACTION GENERALITÀ SULLA CUSTOMER SATISFACTION Giuseppe Cicconi IL MODELLO DI GENERAZIONE DELLA CUSTOMER SATISFACTION Caratteristica dell'offerta Funzionalita' "Immagine - esperienze passate con l azienda Valore

Dettagli

GAT.crm Customer Solution Case Study

GAT.crm Customer Solution Case Study GAT.crm Customer Solution Case Study NETSI e GAT.crm danno voce alla tua azienda IN BREVE Profilo aziendale NETSI è attiva da diversi anni sul molti fronti: ad esempio, è infatti uno dei maggiori partner

Dettagli

2012 Extreme srl riproduzione riservata

2012 Extreme srl riproduzione riservata Web & Social Media: il BIG DATA* Le aziende devono gestire il BIG DATA perché è attraverso di esso che sviluppano relazioni con i clienti, riscontrano e gestiscono la customer satisfaction, studiano e

Dettagli

L azienda Estesa. Giancarlo Stillittano

L azienda Estesa. Giancarlo Stillittano L azienda Estesa Giancarlo Stillittano L azienda estesa L azienda ha necessità di rafforzare le relazioni al suo interno (tra funzioni,uffici, stabilimenti produttivi e filiali di vendita) e si trova al

Dettagli

Osservatorio CRM 2015

Osservatorio CRM 2015 Con il patrocinio di: Osservatorio CRM 2015 CRM: qual è il grado di maturità strategica, operativa e tecnologica nelle aziende italiane? www.cdirectconsulting.it La ricerca CONTESTO E OBIETTIVI: L Osservatorio

Dettagli

L intelligence commerciale per il governo della complessità distributiva: l approccio adottato in BNL

L intelligence commerciale per il governo della complessità distributiva: l approccio adottato in BNL L intelligence commerciale per il governo della complessità distributiva: l approccio adottato in BNL Convegno ABI CRM 2003 Strategie di Valorizzazione delle Relazioni con la Clientela Andrea Di Fabio

Dettagli

1st Class Teleselling

1st Class Teleselling Ridurre i costi e incrementare i risultati delle reti indirette L orientamento verso una rete di vendita indiretta rappresenta per l azienda una scelta di flessibilità organizzativa che garantisce rapidità

Dettagli

Dal CRM Strategy al CRM Technology: la soluzione di Banca Popolare di Bari. Convegno ABI CRM 2004-13 dicembre 2004

Dal CRM Strategy al CRM Technology: la soluzione di Banca Popolare di Bari. Convegno ABI CRM 2004-13 dicembre 2004 Dal CRM Strategy al CRM Technology: la soluzione di Banca Popolare di Bari Giovanni Ciccone Stefania De Maria 080 5274824 Marketing Strategico Sistemi Informativi Convegno ABI CRM 2004-13 dicembre 2004

Dettagli

SISTEMA UNICO E CENTRALIZZATO

SISTEMA UNICO E CENTRALIZZATO SISTEMA UNICO E CENTRALIZZATO DIS-DYNAMICS INSURANCE SYSTEM DIS-DYNAMICS INSURANCE SYSTEM è una soluzione completa per le Compagnie ed i Gruppi assicurativi italiani ed internazionali. Grazie alla gestione

Dettagli

TS-AZ-STD-TUS-OFF-1.0

TS-AZ-STD-TUS-OFF-1.0 Il Customer Relationship Management serve a mantenersi costantemente in contatto con i clienti acquisiti e potenziali e individuare e comprendere i loro bisogni per sviluppare servizi e prodotti e così

Dettagli

CRM (CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT) CRM CRM CRM

CRM (CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT) CRM CRM CRM (CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT) Marco Pironti - Università di Torino 1 Executive summary Introduzione Obiettivi Fasi Architettura Tendenze evolutive Piano operativo Considerazioni Marco Pironti - Università

Dettagli

Modulo Campaign Activator

Modulo Campaign Activator Modulo Campaign Activator 1 Che cosa è Market Activator Market Activator è una suite composta da quattro diversi moduli che coprono esigenze diverse, ma tipicamente complementari per i settori marketing/commerciale

Dettagli

di Giorgia Facchini (*)

di Giorgia Facchini (*) strategica Strategie di Customer Relationship Management di Giorgia Facchini (*) Il Customer Relationship Management ha costituito negli ultimi anni un opportunità a disposizione delle PMI per poter valutare

Dettagli

Case study SAP CRM per Olivetti

Case study SAP CRM per Olivetti Case study SAP CRM per Olivetti Indice Fase 1 Fase 2 11 febbraio 2015 > OLIVETTI Gruppo Telecom Il Cliente: Olivetti S.p.A. è una società del gruppo Telecom Italia che opera nel settore dell'informatica.

Dettagli

Campaign Management: il caso Vodafone Omnitel. franco.renne@icteam.it

Campaign Management: il caso Vodafone Omnitel. franco.renne@icteam.it Campaign Management: il caso Vodafone Omnitel franco.renne@icteam.it 2 Aprile 2003 Presentazione ICTeam è una società di informatica... Franco Renne è un informatico... e non è un esperto di marketing...

Dettagli

Come utilizzare la conoscenza del cliente per incrementare la profittabilità dei servizi finanziari: le esperienze di UniCredito Italiano

Come utilizzare la conoscenza del cliente per incrementare la profittabilità dei servizi finanziari: le esperienze di UniCredito Italiano Come utilizzare la conoscenza del cliente per incrementare la profittabilità dei servizi finanziari: le esperienze di UniCredito Italiano Maurizio Perego Responsabile Comunicazione e Marketing Relazionale

Dettagli

Marco Camisani Calzolari (Impresa 4.0)

Marco Camisani Calzolari (Impresa 4.0) AREE d INTERVENTO Un'ampia visione del marketing delle relazioni, trasforma le tecnologie digitali in una potente leva di innovazione del modello di business Il marketing relazionale, in contrapposizione

Dettagli

L'evoluzione dei Sistemi Informativi e i nuovi modelli di offerta 23 ottobre 2009. www.osservatori.net

L'evoluzione dei Sistemi Informativi e i nuovi modelli di offerta 23 ottobre 2009. www.osservatori.net L'evoluzione dei Sistemi Informativi e i nuovi modelli di offerta: opportunità e sfide in un momento di crisi Mariano Corso School of Management Politecnico di Milano Milano, 23 ottobre 2009 Ricerca ALCUNI

Dettagli

CRM 2.0 A SUPPORTO DELLA STRATEGIA AZIENDALE. Front End. Back End. Intelligence. Cliente COMUNICARE GESTIRE CONOSCERE E PREVEDERE

CRM 2.0 A SUPPORTO DELLA STRATEGIA AZIENDALE. Front End. Back End. Intelligence. Cliente COMUNICARE GESTIRE CONOSCERE E PREVEDERE Dynamics CRM EnterPrime Enterprime Consulting ha al centro della propria strategia di business il XRM per la medio-grande impresa nella convinzione che tramite il CRM si possa rispondere a quelle che,

Dettagli

La conoscenza del Cliente come fonte di profitto

La conoscenza del Cliente come fonte di profitto La conoscenza del Cliente come fonte di profitto Giorgio Redemagni Responsabile CRM Convegno ABI CRM 2003 Roma, 11-12 dicembre SOMMARIO Il CRM in UniCredit Banca: la Vision Le componenti del CRM: processi,

Dettagli

PROGETTO OSSERVATORIO DI SERVIZI,

PROGETTO OSSERVATORIO DI SERVIZI, PROGETTO OSSERVATORIO DI SERVIZI, SISTEMI E MATERIALI DI E-LEARNING QUESTIONARIO DI RILEVAZIONE * * * * * QUESTIONARIO RIVOLTO AD ENTI CHE OPERANO NEL SETTORE E-LEARNING Data Intervista: Intervistato:

Dettagli

L integrazione dei dati da fonti interne ed esterne nel processo Order to Cash 27 Maggio, Bardolino

L integrazione dei dati da fonti interne ed esterne nel processo Order to Cash 27 Maggio, Bardolino L integrazione dei dati da fonti interne ed esterne nel processo Order to Cash 27 Maggio, Bardolino AICS MEETING DAY 2009 Agenda La partnership La survey L integrazione Le soluzioni 2 Agenda La partnership

Dettagli

CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT

CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT V I N F I N I T Y P R O J E C T CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT Infinity CRM Il Cliente a 360 CRM COMMUNICATION CMS E COMMERCE B2B AD HOC E COMMERCE B2C ACQUISIZIONE PROTOCOLLAZIONE CLASSIFICAZIONE VERSIONING

Dettagli

Conoscere il cliente e le sue potenzialità: l importanza della business intelligence in banca

Conoscere il cliente e le sue potenzialità: l importanza della business intelligence in banca Conoscere il cliente e le sue potenzialità: l importanza della business intelligence in banca Luca Molteni Elena Feltrinelli Università Bocconi Milano Convegno ABI Dimensione Cliente Roma, 13 febbraio

Dettagli

DOVE LA REALTÀ RAGGIUNGE L IMMAGINAZIONE PRENDONO FORMA LE IDEE

DOVE LA REALTÀ RAGGIUNGE L IMMAGINAZIONE PRENDONO FORMA LE IDEE DOVE LA REALTÀ RAGGIUNGE L IMMAGINAZIONE PRENDONO FORMA LE IDEE Grazie alla sinergia delle sue business unit, GGF Group accorcia la distanza tra il presente che hai costruito e il futuro che sogni per

Dettagli

Soluzioni. e CRM per Grandi Aziende

Soluzioni. e CRM per Grandi Aziende Soluzioni di LOYALTY e CRM per Grandi Aziende NEXUSCOM Nexuscom è un agenzia nata nel 2005 e focalizzata nella realizzazione di progetti che consentono alle aziende di entrare in contatto con i propri

Dettagli

Business Intelligence CRM

Business Intelligence CRM Business Intelligence CRM CRM! Customer relationship management:! L acronimo CRM (customer relationship management) significa letteralmente gestione della relazione con il cliente ;! la strategia e il

Dettagli

SMS Strategic Marketing Service

SMS Strategic Marketing Service SMS Strategic Marketing Service Una piattaforma innovativa al servizio delle Banche e delle Assicurazioni Spin-off del Politecnico di Bari Il team Conquist, Ingenium ed il Politecnico di Bari (DIMEG) sono

Dettagli

Il CRM nei servizi finanziari alla clientela retail

Il CRM nei servizi finanziari alla clientela retail Il CRM nei servizi finanziari alla clientela retail Microsoft Dynamics CRM e le istituzioni finanziare dedicate alle famiglie banche, banche assicurazioni e sim Premessa Ogni impresa che opera nel settore

Dettagli

Cap. 9 Marketing Automation

Cap. 9 Marketing Automation Cap. 9 Marketing Automation 1 Scopo e ambito dei sistemi di Marketing automation Le Applicazioni di Marketing automation supportano pianificazione, controllo ed esecuzione delle campagne finalizzate ad

Dettagli

di Giorgia Facchini Marketing e vendite >> CRM

di Giorgia Facchini Marketing e vendite >> CRM STRATEGIE DI CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT di Giorgia Facchini Marketing e vendite >> CRM INTRODUZIONE L acronimo CRM sta per Customer Relationship Management, ossia gestione delle relazioni con i clienti,

Dettagli

CRM Customer Relationship Management

CRM Customer Relationship Management CRM Customer Relationship Management - Corso di Sistemi Telematici A.A. 2006 - Ing. Manuel Breschi Dr. Ioana Codoban 14/06/2006 Corso di Sistemi Telematici - 2006 1 Seminario CRM Struttura seminario: Da

Dettagli

CRM: Come le PMI possono organizzare la loro attività senza costi di licenza

CRM: Come le PMI possono organizzare la loro attività senza costi di licenza CRM: Come le PMI possono organizzare la loro attività senza costi di licenza Il Customer Relationship Management (CRM) punta a costruire, estendere ed approfondire le relazioni esistenti tra un'azienda

Dettagli

Contenuti. Chi siamo Cosa offriamo Mission Aree di intervento Risultati attesi Contatti

Contenuti. Chi siamo Cosa offriamo Mission Aree di intervento Risultati attesi Contatti Elisa Fontana 1 Contenuti Chi siamo Cosa offriamo Mission Aree di intervento Risultati attesi Contatti 2 C-Direct Consulting Srl nasce nel 2011 riunendo un team di professionisti con consolidate esperienze

Dettagli

I valori distintivi della nostra offerta di BPO:

I valori distintivi della nostra offerta di BPO: Business Process Outsourcing Partner 3M Software è il partner di nuova generazione, per la progettazione e la gestione di attività di Business Process Outsourcing, che offre un servizio completo e professionale.

Dettagli

LA PROPOSTA DI SERVIZI DI RICERCA, ADVISORY & CONSULENZA per il GO-TO- MARKET

LA PROPOSTA DI SERVIZI DI RICERCA, ADVISORY & CONSULENZA per il GO-TO- MARKET LA PROPOSTA DI SERVIZI DI RICERCA, ADVISORY & CONSULENZA per il GO-TO- MARKET Ezio Viola Co-Founder e General Manager The Innovation Group Elena Vaciago Research Manager The InnovationGroup 18 Dicembre

Dettagli

Banking & Financial Diploma Percorso base

Banking & Financial Diploma Percorso base Banking & Financial Diploma Sono oggi più di 3.000 i partecipanti che hanno conseguito l Attestato ABI di professionalità bancaria e finanziaria, con risultati eccellenti in termini di crescita personale

Dettagli

La multicanalità integrata a supporto dei processi commerciali

La multicanalità integrata a supporto dei processi commerciali La multicanalità integrata a supporto dei processi commerciali Andrea Cascianini Industry Marketing Specialist Oracle Italia ABI - CRM 2005 RELAZIONE E VENDITA: LA SOLUZIONE PER CRESCERE Roma, 14 dicembre

Dettagli

Active Value Pricing. Costruire un ponte tra due visioni della performance d impresa.

Active Value Pricing. Costruire un ponte tra due visioni della performance d impresa. Active Value Pricing Costruire un ponte tra due visioni della performance d impresa. Il Pricing: la principale leva di miglioramento della redditività Lo scenario economico in cui le imprese operano è

Dettagli

Introduzione. Antonio Candiello, PhD Business Solutions, Met Sogeda Spa

Introduzione. Antonio Candiello, PhD Business Solutions, Met Sogeda Spa Vision 2000 ed informatica: un sistema sinergico di supporto alle imprese orientate ai processi I moderni sistemi qualità a norma Iso 9001:2000 / Vision 2000, in combinazione con gli attuali strumenti

Dettagli

WEB@CRM Customer Relationship Management

WEB@CRM Customer Relationship Management CRM WEB@CRM Customer Relationship Management A C Q U I S I R E E M A N T E N E R E M E R C A T O IL NOSTRO OBIETTIVO COMUNE La ricchezza principale dell impresa sono i propri clienti, un capitale da difendere

Dettagli

RELAZIONE E COMUNICAZIONE. Sviluppare la gestione delle relazioni con i clienti grazie a:

RELAZIONE E COMUNICAZIONE. Sviluppare la gestione delle relazioni con i clienti grazie a: RELAZIONE E COMUNICAZIONE Sviluppare la gestione delle relazioni con i clienti grazie a: Microsoft Office System 2007 Windows Vista Microsoft Exchange Server 2007 è ancora più potente ed efficace, grazie

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 DIGITAL & NEW MEDIA Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI

Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI Una soluzione ERP integrata CONNETTERE Microsoft Dynamics NAV 2009 SEMPLIFICARE ANALIZZARE Microsoft Dynamics NAV 2009 è un ERP innovativo, flessibile

Dettagli

Mariano Corso Politecnico di Milano

Mariano Corso Politecnico di Milano Enterprise 2.0: la tecnologia per superare la crisi Mariano Corso Politecnico di Milano Agenda La School of Management e gli Osservatori del Politecnico di Milano La crisi e il suo effetto sull ICT Il

Dettagli

Creare valore per il cliente. A) definire il target e la combinazione prezzo/benefici migliore rispetto ai competitori

Creare valore per il cliente. A) definire il target e la combinazione prezzo/benefici migliore rispetto ai competitori Creare valore per il cliente Significa: A) definire il target e la combinazione prezzo/benefici migliore rispetto ai competitori B) Gestire tutte le funzioni in modo che creino valore E un processo strategico,

Dettagli

SMART MANAGEMENT. LA GESTIONE DEL CLIENTE NELLE UTILITY: normative, tecnologie supporto IT

SMART MANAGEMENT. LA GESTIONE DEL CLIENTE NELLE UTILITY: normative, tecnologie supporto IT SMART MANAGEMENT LA GESTIONE DEL CLIENTE NELLE UTILITY: normative, tecnologie supporto IT Questa survey ha l obiettivo di mettere a confronto le aziende distributrici di energia e gas per individuare le

Dettagli

La sinergia fra il programma di loyalty iosi e le attività di micromarketing di CartaSi

La sinergia fra il programma di loyalty iosi e le attività di micromarketing di CartaSi La sinergia fra il programma di loyalty iosi e le attività di micromarketing di CartaSi Marco Bianchi Crema - CartaSi Responsabile Marketing Customer Base Francesco Renne - ICTeam Amministratore Delegato

Dettagli

INDICE 1. DATI E CIFRE 2. LA STORIA 3. LA FILOSOFIA, LE UNICITÁ, LE ATTIVITÁ 4. IL CIRCUITO SELECARD 5. IL MANAGEMENT 6. I CLIENTI

INDICE 1. DATI E CIFRE 2. LA STORIA 3. LA FILOSOFIA, LE UNICITÁ, LE ATTIVITÁ 4. IL CIRCUITO SELECARD 5. IL MANAGEMENT 6. I CLIENTI CARTELLA STAMPA Aprile 2007 INDICE 1. DATI E CIFRE 2. LA STORIA 3. LA FILOSOFIA, LE UNICITÁ, LE ATTIVITÁ 4. IL CIRCUITO SELECARD 5. IL MANAGEMENT 6. I CLIENTI DATI E CIFRE Sede generale: Sito web: Fatturato:

Dettagli

Studio di retribuzione 2015

Studio di retribuzione 2015 Studio di retribuzione 2015 DIGITAL & NEW MEDIA Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

Evoluzione dei sistemi gestionali nelle PMI e nuove modalità di fruizione

Evoluzione dei sistemi gestionali nelle PMI e nuove modalità di fruizione Evoluzione dei sistemi gestionali nelle PMI e nuove modalità di fruizione Fabrizio Amarilli Fondazione Politecnico di Milano amarilli@fondazionepolitecnico.it Brescia, 6 maggio 2009 2009 - Riproduzione

Dettagli

GAT.crm Customer Solution Case Study

GAT.crm Customer Solution Case Study GAT.crm Customer Solution Case Study SET Contact Center di Successo con VoIp e Crm In breve Profilo aziendale La storia di SET inizia nel 1989 dalla ferma volontà di Valter Vestena, che dopo aver creato

Dettagli

SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali

SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali Grandi Navi Veloci. Utilizzata con concessione dell autore. SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali Partner Nome dell azienda Ferretticasa Spa Settore Engineering & Costruction Servizi e/o

Dettagli

www.coregaincrm.it Il cuore del tuo business è conquistare il cuore del tuo cliente. CoregainCRM è prodotto e distribuito da Vecomp. www.vecomp.

www.coregaincrm.it Il cuore del tuo business è conquistare il cuore del tuo cliente. CoregainCRM è prodotto e distribuito da Vecomp. www.vecomp. www.coregaincrm.it Il cuore del tuo business è conquistare il cuore del tuo cliente. CoregainCRM è prodotto e distribuito da Vecomp. www.vecomp.it coregain time to market Il CRM che fa pulsare il tuo business.

Dettagli

Nuovo servizio di Call Center

Nuovo servizio di Call Center 2009 ced infosystem S.a.s Nuovo servizio di Call Center Nuovo servizio di Call Center Vi Propone: Il Nuovo servizio di Call Center La nostra società presente nel territorio siciliano dal 1994 si è proposta

Dettagli

www.smartplus.it www.progettorchestra.com Per informazioni: info@smartplus.it info@progettorchestra.it Tel +39 0362 1857430 Fax+39 0362 1851534

www.smartplus.it www.progettorchestra.com Per informazioni: info@smartplus.it info@progettorchestra.it Tel +39 0362 1857430 Fax+39 0362 1851534 www.smartplus.it www.progettorchestra.com Per informazioni: info@smartplus.it info@progettorchestra.it Tel +39 0362 1857430 Fax+39 0362 1851534 Varedo (MI) - ITALIA applicazioni WEB Gestore di Portali

Dettagli

IRTUALW. Infinity Portal Infinite possibilità di farti raggiungere PORTAL FORNITORI CLIENTI PROTOCOLLAZIONE KNOWLEDGE BASE CLASSIFICAZIONE VERSIONING

IRTUALW. Infinity Portal Infinite possibilità di farti raggiungere PORTAL FORNITORI CLIENTI PROTOCOLLAZIONE KNOWLEDGE BASE CLASSIFICAZIONE VERSIONING I N F I N I T Y Z U C C H E T T I Infinity Portal Infinite possibilità di farti raggiungere MARKETING SALES SUPPORT CMS KNOWLEDGE BASE E COMMERCE B2B E COMMERCE B2C AD HOC INFINITY ACQUISIZIONE PROTOCOLLAZIONE

Dettagli

Dal CRM all e-crm. Andrea De Marco

Dal CRM all e-crm. Andrea De Marco Dal CRM all e-crm Andrea De Marco Qualità Uno dei principali fattori competitivi nell attuale contesto di mercato è rappresentato dalla qualità delle relazione online che vengono gestite tramite servizi

Dettagli

Primi risultati di sintesi

Primi risultati di sintesi INDAGINE ABI-UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA Approcci di CRM e di gestione delle relazioni con la clientela del settore bancario Primi risultati di sintesi (Dicembre 2003) 1 2 BANCHE RISPONDENTI: 84 RAPPRESENTATIVE

Dettagli

AL CUORE DEL CLIENTE AL CENTRO DEL TUO BUSINESS

AL CUORE DEL CLIENTE AL CENTRO DEL TUO BUSINESS AL CUORE DEL CLIENTE AL CENTRO DEL TUO BUSINESS SAI DAVVERO COSA PENSA OGNI SINGOLO CLIENTE DELLA TUA AZIENDA? STA SFRUTTANDO TUTTE LE OPPORTUNITÀ CHE POTENZIALMENTE LA TUA CUSTOMER BASE TI OFFRE? i vostri

Dettagli

Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI

Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI Una soluzione ERP ALL AVANGUARDIA CONNETTERE Microsoft Dynamics NAV 2009 SEMPLIFICARE ANALIZZARE Microsoft Dynamics NAV 2009 è una soluzione di gestione

Dettagli

Neos Group: Soluzioni SAP su misura per te

Neos Group: Soluzioni SAP su misura per te Neos Group: Soluzioni SAP su misura per te 1 Profilo www.neosgroup.it www.neosgroup.it/about/ Il gruppo Neos nasce nel 1998 capitalizzando esperienze che hanno contribuito all evoluzione di oltre 2000

Dettagli

ONC Srl. Il nostro valore aggiunto

ONC Srl. Il nostro valore aggiunto ONC Srl Il nostro valore aggiunto grave crisi economica fase recessiva mercati instabili terremoto finanziario difficoltà di crescita per le aziende Il mercato La nuova sfida per le aziende: Riuscire a

Dettagli

SAP Business One: la soluzione per la gestione aziendale delle piccole e medie imprese

SAP Business One: la soluzione per la gestione aziendale delle piccole e medie imprese SAP Business One è la soluzione di gestione aziendale completa, accessibile e di facile implementazione. Pensata specificatamente per le piccole e medie imprese, ne assicura la crescita aiutandole a incrementare

Dettagli

MARKETING AUTOMATION Potenzialità, numeri e vantaggi

MARKETING AUTOMATION Potenzialità, numeri e vantaggi 01 MARKETING AUTOMATION Potenzialità, numeri e vantaggi Contenuti 1.0 1.1 1.2 Marketing Automation, un introduzione Cosa e quanto cambia in azienda Le prestazioni Le aziende che utilizzano la marketing

Dettagli

Multicanalità e Mobile: un opportunità per rinnovarsi. Romano Stasi Segretario Generale, ABI Lab

Multicanalità e Mobile: un opportunità per rinnovarsi. Romano Stasi Segretario Generale, ABI Lab Multicanalità e Mobile: un opportunità per rinnovarsi Romano Stasi Segretario Generale, ABI Lab CARTE 2012 Roma, 15 novembre 2012 La multicanalità Fonte: Elaborazioni ABI su dati sull Osservatorio di Customer

Dettagli

Il Marketing Definizione di marketing cinque fasi

Il Marketing Definizione di marketing cinque fasi 1 2 3 Definizione di marketing: il marketing è l arte e la scienza di conquistare, fidelizzare e far crescere clienti che diano profitto. Il processo di marketing può essere sintetizzato in cinque fasi:

Dettagli

INDICE RADAR BANK: UNO STRUMENTO PER ASCOLTARE IL MERCATO

INDICE RADAR BANK: UNO STRUMENTO PER ASCOLTARE IL MERCATO INDICE RADAR BANK: UNO STRUMENTO PER ASCOLTARE IL MERCATO pag 3 RADAR BANK: IL SUO LINGUAGGIO pag 4 I TEMI ESPLORATI LE FONTI: UN SISTEMA INTEGRATO DI INFORMAZIONI pag 5 DESCRIZIONE STRUTTURA E METODOLOGIA

Dettagli

L integrazione del Data Warehouse di Marketing con applicazioni di Campaign Management nel contesto del CRM multicanale: il caso Vodafone Omnitel

L integrazione del Data Warehouse di Marketing con applicazioni di Campaign Management nel contesto del CRM multicanale: il caso Vodafone Omnitel L integrazione del Data Warehouse di Marketing con applicazioni di Campaign Management nel contesto del CRM multicanale: il caso Vodafone Omnitel CRM Conference 2003 18-19 febbraio 2003 - Milano 1 Benvenuto

Dettagli

NeoComm. Dynamic. Create. Hybrid DEM SOLUZIONI SOFTWARE NEOPOST. la suite per il customer communication management

NeoComm. Dynamic. Create. Hybrid DEM SOLUZIONI SOFTWARE NEOPOST. la suite per il customer communication management Create NeoComm la suite per il customer communication management Dynamic Hybrid DEM SOLUZIONI SOFTWARE NEOPOST NEOPOST in breve Le nuove soluzioni NeoComm MAIL SOLUTIONS Affrancatrici Imbustatrici Stampanti

Dettagli

Marketing relazionale

Marketing relazionale Marketing relazionale Introduzione Nel marketing intelligence assume particolare rilievo l applicazione di modelli predittivi rivolte a personalizzare e rafforzare il legame tra azienda e clienti. Un azienda

Dettagli

MICROSOFT DYNAMICS: SOLUZIONI GESTIONALI PER L AZIENDA

MICROSOFT DYNAMICS: SOLUZIONI GESTIONALI PER L AZIENDA MICROSOFT DYNAMICS: SOLUZIONI GESTIONALI PER L AZIENDA Microsoft Dynamics: soluzioni gestionali per l azienda Le soluzioni software per il business cercano, sempre più, di offrire funzionalità avanzate

Dettagli

Chi siamo Asernet dal 1995 è il partner ideale per gli enti pubblici innovativi e le aziende di successo per l innovazione tecnologica e la comunicazione istituzionale. Un team di professionisti esperti

Dettagli

ESPERTO IN CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM)

ESPERTO IN CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) Dettaglio corso ID: Titolo corso: Tipologia corso: Costo totale del corso a persona (EURO): Organismo di formazione: Caratteristiche del percorso formativo ESPERTO IN CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM)

Dettagli

Modulo Piattaforma Concorsi Interattivi

Modulo Piattaforma Concorsi Interattivi Modulo Piattaforma Concorsi Interattivi 1 Che cosa è Message Activator Message Activator è una piattaforma software che permette la comunicazione diretta alla Customer Base utilizzando una molteplicità

Dettagli

MICROSOFT DYNAMICS NAV: MISURAZIONE DEI BENEFICI

MICROSOFT DYNAMICS NAV: MISURAZIONE DEI BENEFICI MICROSOFT DYNAMICS NAV: MISURAZIONE DEI BENEFICI Indagine su un campione di PMI che utilizzano Microsoft Dynamics NAV A cura di: consulting Quali sono i principali vantaggi di Microsoft Dynamics NAV? CARATTERISTICHE

Dettagli

Ringraziamenti dell Editore

Ringraziamenti dell Editore 00 Pratesi romane.qxp:. 23-12-2008 16:56 Pagina VII INDICE Prefazione Ringraziamenti dell Editore XVII XXI Capitolo 1 Introduzione al processo di marketing management 1 1.1 La filosofia del marketing,

Dettagli

CRM per l Innovazione

CRM per l Innovazione Webinar 12 giugno 2015 CRM per l Innovazione Istruzioni per partecipare Sul pannello di Gotomeeting identificarsi con l indirizzo email dove si è ricevuto l invito al webinar Impostare Audio del computer

Dettagli

LA DIMENSIONE TECNOLOGICA DELLA RELAZIONE BANCA CLIENTE. Dott. Paolo Mangione DIREZIONE COMMERCIAL BANKING

LA DIMENSIONE TECNOLOGICA DELLA RELAZIONE BANCA CLIENTE. Dott. Paolo Mangione DIREZIONE COMMERCIAL BANKING 1 LA DIMENSIONE TECNOLOICA DELLA RELAZIONE BANCA CLIENTE Dott. Paolo Mangione DIREZIONE COMMERCIAL BANKIN 2 Numero di Banche (sedi legali) in Italia 1998-2009 3 Numero di sportelli in Italia 1998-2009

Dettagli

E un ambiente integrato che fornisce le principali funzionalità per collaborare e condividere informazioni

E un ambiente integrato che fornisce le principali funzionalità per collaborare e condividere informazioni Varese li 30.11.2012 Relatore: Galanti Lamberto MyDesk E la base tecnologica applicativa dei prodotti della suite PROXIMA E un ambiente integrato che fornisce le principali funzionalità per collaborare

Dettagli

Contact Center & CRM Forum 2014

Contact Center & CRM Forum 2014 17.6.2014 Contact Center & CRM Forum 2014 Come sviluppare e coordinare la convergenza dei diversi canali su un unico Contact Center? Best Practices di Multicanalità e Customer Experience. Agenda 1. Company

Dettagli

CRM Strategico Soluzione evoluta per aumentare vendite e soddisfazione dei clienti

CRM Strategico Soluzione evoluta per aumentare vendite e soddisfazione dei clienti CRM Strategico Soluzione evoluta per aumentare vendite e soddisfazione dei clienti Canali e Core Banking Finanza Crediti Sistemi Direzionali Sistemi di pagamento e Monetica CRM Strategico Cedacri ha sviluppato

Dettagli

Master in BancAssicurazione

Master in BancAssicurazione Master in BancAssicurazione 2 Premessa Le Banche credono nella BancAssicurazione come ulteriore frontiera di servizio alla clientela e di redditività per il Sistema. Il Master In BancAssicurazione - MiBAS

Dettagli

Customer Focus Program

Customer Focus Program Sviluppare la soddisfazione del cliente, migliorarne la redditività C lienti stabilmente soddisfatti danno luogo a risultati di bilancio e quotazioni di borsa continuativamente e sensibilmente migliori.

Dettagli