Riordino del II ciclo: come cambia l offerta di istruzione e formazione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Riordino del II ciclo: come cambia l offerta di istruzione e formazione"

Transcript

1 Riordino del II ciclo: come cambia l offerta di istruzione e formazione

2 Ruolo della Provincia Programmazione territoriale dell offerta di Istruzione e Formazione (autorizzazioni e priorità) principi di riferimento: Valorizzazione delle eccellenze e delle vocazioni delle istituzioni formative Ampliamento dell offerta su tutto il territorio. No ridondanze Edilizia scolastica Osservatorio Permanente Istruzione Informarsi per scegliere Guida PerCorsi

3 Il Contesto Velocità dei cambiamenti (esplosione delle conoscenze) Centralità dell ICT (società digitalizzata) Complessità e incertezza dei sistemi (economici, sociali, educativi) La scuola non ha funzione di fornire informazioni, ma strumenti per organizzarle, interpretarle, assumerle

4 Perché deve cambiare la scuola? L UE con la strategia di Lisbona 2ooo si è fissata l obiettivo di sviluppare la società della conoscenza che: esige livelli elevati di istruzione e di qualificazione professionale formazione durante tutto l arco della vita (life long learning) formazione su diversi ambiti (life wide learning) Comunicazione Commissione Europea - marzo 2010 Europa 2020, una strategia per una crescita intelligente, (conoscenza e innovazione) sostenibile (economia ecologica) e inclusiva (occupazione e coesione sociale)

5 Perché deve cambiare la scuola? Agli studenti si si chiede di di Documentare il il proprio lavoro Comunicare con efficacia e proprietà tecnica Interpretare strutture e dinamiche del contesto dove si si opera Effettuare scelte e prendere decisioni ricercando le le informazioni opportune Partecipare al al lavoro organizzato individuale o di di gruppo accettando ed ed esercitando il il coordinamento Affrontare il il cambiamento aggiornandosi e ristrutturando le le proprie competenze diritti di di cittadinanza: 1 capacità di di controllare, filtrare, interpretare razionalmente il il flusso di di informazioni

6 Sistema educativo di istruzione e formazione Obbligo formativo (fino a 18 anni o qualifica) Dlgs 76/05 Obbligo di istruzione (fino a 16 anni) L. 296/ Laurea triennale 3 Laurea magistrale 2 Dottorato 3 Scuola dell infanzia Scuola primaria Scuola secondaria I grado Primo Ciclo diploma di licenza conclusivo del primo ciclo di istruzione Percorsi regionali Scuola secondaria II grado Secondo Ciclo diplomi di istruzione secondaria superiore Università

7 Le novità della riforma Gelmini La revisione dell assetto ordinamentale, organizzativo e didattico dei licei Il riordino degli istituti Tecnici e degli Istituti Professionali

8 Idee ispiratrici Riordino del II ciclo nel suo insieme per diversificare la proposta formativa Riorganizzazione dei percorsi in L autonomia della scuola è una risorsa fondamentale, ma occorrono rapporti con l esterno: mondo del lavoro, della ricerca, della cultura Denominatore comune nel I biennio: i 4 assi culturali: Linguistico Matematico Scientifico-tecnologico Storico sociale

9 Le novità della riforma per TUTTI gli istituti superiori (1) Profilo Educativo, Culturale e Professionale per ogni tipo di percorso: risultati di apprendimento riduzione degli indirizzi (97 ord sper.) riduzione delle ore settimanali ma ore di insegnamento di 60 (non più di 50') (32=1050 / 36=990) insegnamento della lingua inglese per TUTTO il quinquennio

10 Le novità della riforma per TUTTI gli istituti superiori (2) quota di autonomia: 20% per diversificare l offerta (6) quota di flessibilità: dal 30 al 40% dell area di indirizzo per adattare i percorsi al territorio (solo tecnici e professionali) (12) percorsi di qualifica triennale sono SOLO regionali

11 Le novità della riforma per TUTTI gli istituti superiori (4) Nuovo ordinamento definisce l offerta attraverso LICEI Tipologia - Indirizzo - Opzione TECNICI Settore - Indirizzo - Articolazione - Opzione* PROFESSIONALI Settore - Indirizzo - Articolazione - Opzione* ISTRUZIONE FORMAZIONE PROFESSIONALE Area - Qualifica - Indirizzo * SARANNO DEFINITE SUCCESSIVAMENTE

12 IDENTITÀ DEI PERCORSI DI ISTRUZIONE (Art. 2 dei regolamenti) Licei Tecnici Professionali I percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà.. Acquisisca capacità adeguate al proseguimento degli studi superiori e nel mondo del lavoro solida base culturale di carattere scientifico tecnologico.. Costruita attraverso lo studio, i linguaggi e le metodologie.. In relazione all esercizio di professioni e per l accesso all università. si caratterizzano per una solida base di istruzione generale e tecnicoprofessionale, che consente di sviluppare, in una dimensione operativa, saperi e conoscenze necessari per rispondere alle esigenze formative del settore produttivo, per un rapido inserimento nel mondo del lavoro.

13 Risultati di Apprendimento declinati in conoscenze, abilità, competenze Licei Tecnici Professionali acquisire l abitudine a ragionare con rigore logico, identificare i problemi e a individuare soluzioni; possedere i contenuti fondamentali delle scienze fisiche e naturali padroneggiare le procedure e i metodi di indagine proprie delle discipline; utilizzare strumenti culturali e metodologici porsi in modo critico, responsabile riconoscere i criteri scientifici di affidabilità delle conoscenze utilizzare modelli appropriati per investigare sui fenomeni utilizzare strumenti culturali e metodologici in modo critico, creativo, responsabile utilizzare concetti e strumenti delle discipline per comprendere ed operare in campi applicativi padroneggiare strumenti tecnologici caratteristici delle filiere

14 Istruzione Liceale

15 Istruzione Liceale Il sistema dei Licei prevede risultati di apprendimento comuni e specifici. La cultura liceale consente di approfondire e sviluppare conoscenze e abilità, maturare competenze e acquisire strumenti nelle aree: Metodologica Logico argomentativa Linguistica e comunicativa Storico-umanistica Scientifica, matematica e tecnologica.

16 Istruzione Liceale (2) Il sistema dei Licei può: dotarsi di Dipartimenti dotarsi di Comitati Scientifici effettuare attività ed insegnamenti facoltativi utilizzare la quota dell autonomia (20%) per la curvatura del POF Utilizzare la metodologia dell alternanza scuola lavoro (nel sono stai 878 gli studenti dei licei che hanno effettuato i percorsi) Previsto il CLIL al V anno in una materia non linguistica

17

18 Liceo Artistico Candiani Busto tutti 6 gli indirizzi Frattini Varese Don Milani Tradate audiovisivo multimediale Rotondi Liceo Classico Cairoli Crespi Da Vinci Legnani Stein Curie Sacro Monte Rotondi Gorla arti figurative architettura e ambiente Varese Busto Gallarate Saronno Gavirate Tradate Varese Gorla Liceo linguistico Manzoni Varese Crespi Busto Sereni Luino Gadda R. Gallarate Legnani Saronno Curie Tradate Orsoline Saronno Rosetum Besozzo Chiara Gallarate Cavallotti Cassano M. Fermi Castellanza Vico Varese Bosina Varese

19 Liceo Scientifico Opzione scienze applicate Valceresio Bisuschio Tosi Busto x Da Vinci Gallarate x Stein Gavirate Sereni Luino x (a Laveno solo opzione) Grassi Saronno x Geymonat Tradate solo opzione Dalla Chiesa Sesto C. Curie Tradate Ferraris Varese x Sacro monte Varese x Pantani Busto sportivo Pascal Busto Rotondi Gorla Castelli Saronno Mericianum Sesto C. Bentivoglio Tradate

20 Liceo Musicale Manzoni Liceo Coreutico Candiani Varese Busto Liceo Scienze Umane Opzione economico sociale Sereni Luino Legnani Saronno x Curie Tradate x Manzoni Varese x Dalla Chiesa Sesto C. solo opzione Crespi Busto Orsoline Saronno x Sacro Cuore Gallarate x S. Marta Brissago Maria A. Varese x Pantani Busto solo opzione

21 I Licei Il latino è obbligatorio Liceo classico Il latino non è previsto Liceo artistico Liceo linguistico (biennio) Liceo musicale e coreutico Liceo scientifico Liceo scientifico opzione scienze applicate Liceo delle scienze umane Liceo delle scienze umane opzione economico-sociale Quota di autonomia: 20% (I, II, V) 30% (III, IV)

22 Istruzione Tecnica

23

24

25

26 Settore Economico Amministrazione finanza e Marketing Sistemi Informativi Aziendali Relazioni internazionali per il marketing Volontè Luino x Valceresio Bisuschio x Casula Varese x Daverio Varese x Keynes Gazzada x x Gadda R. Gallarate x x Tosi Busto x x Dalla Chiesa Sesto C. x Don Milani Tradate Montale Tradate x x Stein Gavirate x x Zappa Saronno x Fermi Castellanza Rotondi Gorla Minore Galilei Laveno Prealpi Saronno Wojtyla Cassano M.

27 Settore Economico Turismo Volontè Valceresio Casula Gadda R. Tosi Montale Zappa Stein Prealpi Luino Bisuschio Varese Gallarate Busto Tradate Saronno Gavirate Saronno

28 Settore Tecnologico Meccanica-meccatronica ed energia Meccanica Meccatronica Energia Newton Varese x x Ponti Gallarate x x Riva Saronno x x Facchinetti Castellanza x Elettronica ed Elettrotecnica Elettronica Elettrotecnica Automazione Volontè Luino x x Keynes Gazzada x Newton Varese x D Chiesa Sesto C. x Ponti Gallarate x x Geymonat Tradate x Riva Saronno x

29 Settore Tecnologico Trasporti e logistica Costruzione del Logistica mezzo Ponti Gallarate x Conduzione del mezzo Città di Varese Varese x Ferrarin Gallarate x x Siai Marchetti Busto x Grafica e Comunicazione Don Milani Tradate Falcone Gallarate Frattini Varese P. Monti Saronno Olga Fiorini Busto

30 Settore Tecnologico Informatica e telecomunicazioni Informatica Telecomunicazioni Volontè Luino x Keynes Gazzada x x Newton Varese x D Chiesa Sesto C. x Ponti Gallarate x x Geymonat Tradate x Riva Saronno x Facchinetti Castellanza x Chimica, Materiali e Biotecnologie Chimica e materiali Facchinetti Castellanza x Riva Saronno x Biotecnologie ambientali Biotecnologie sanitarie

31 Settore Tecnologico Sistema Moda Tessile, abbigliamento e moda Newton Varese x Facchinetti Castellanza x Olga Fiorini Busto x Costruzioni, Ambiente e Territorio Volontè Stein Daverio Ponti Don Milani Facchinetti Zappa Luino Gavirate Varese Gallarate (sede Somma L.) Tradate Castellanza Saronno Calzature e moda Geotecnico Castelli Saronno Wojtyla Cassano M.

32 Istituti Tecnici (3) Integrazione tra saperi teorici e saperi operativi; Stage, tirocini e alternanza scuolalavoro per apprendere in contesti operativi; Possibile collaborazione con esperti esterni per arricchire l offerta formativa e sviluppare competenze specialistiche

33 Istruzione Professionale

34

35

36 Settore industria e artigianato Produzioni industriali e artigianali Industria Artigianato Offerta storica Newton Varese x chimica Ponti Gallarate x chimica Falcone Gallarate x fotografo Parma Saronno x chimica Olga Fiorini Busto x tessile Manutenzione ed assistenza tecnica Offerta storica Newton Varese meccanica elettrica Ponti Gallarate meccanica elettrica Parma Saronno meccanica elettrica D. Chiesa Sesto C. meccanica Facchinetti Castellanza meccanica termoidraulica

37 Settore Servizi Servizi Socio sanitari Ottico Stein Gavirate Einaudi Varese x Verri Busto Parma Saronno Odontotecnico Prealpi Saronno x Orsoline Saronno Ist. Odontotecnici Varese x

38 Servizi per l'enogastronomia e l'ospitalità alberghiera Enogastronomia Servizi di sala e Accoglienza vendita turistica Falcone Gallarate x x x Verri Busto x x x De Filippi Varese x x Castelli Saronno x x Prealpi Saronno x x Servizi Commerciali Einaudi Valceresio Gadda Rosselli Montale Verri Parma Acof Varese Bisuschio Gallarate Tradate Busto Saronno Busto

39 Istruzione Professionale - 32 ore solo percorsi di durata QUINQUENNALE biennio di settore + scelta opzione nel triennio fornisce competenze e capacità operative in precisi ambiti di settore

40 Capire le differenze fra: ISTRUZIONE TECNICA Indirizzo economico: 2 Indirizzo tecnologico: 9 Titolo finale Diploma di Perito (iscrizione albi prof.li) Innovazione e sviluppo delle tecnologie e metodologie Processo Ideazione Progettazione Produzione /gestione ISTRUZIONE PROFESSIONALE Indirizzo Industria e Artigianato: 2 Indirizzo Servizi: 4 Titolo finale di Diploma di Tecnico Applicazione e personalizzazione delle tecnologie e metodologie Prodotto Distribuzione/erogazione del prodotto/servizio Manutenzione e assistenza

41 Formazione Professionale Regionale (IFP)

42 Formazione Professionale Regionale (IFP) (30h) I corsi possono essere erogati da: Centri di Formazione Professionale (CFP) Istituti Professionali (pubblici e privati)

43 Formazione Professionale Regionale (IFP) prevede un ciclo di studi triennale che termina con un esame di qualifica di valore nazionale è previsto anche un successivo IV anno fornisce competenze e capacità operative le recenti riforme hanno introdotto una maggior preparazione culturale di base possibile passaggio all istruzione

44 Caratteristiche IeFP 1 La IeFP è di competenza della Regione, che: oaccredita gli enti formativi secondo parametri strutturali e organizzativi opianifica l offerta secondo le priorità definite dalle Province oassegna le risorse agli enti formativi attraverso la Dote Formazione o Definisce il repertorio delle figure professionali (Quadro Regionale Standard Professionali)

45 Caratteristiche IeFP 2 Modello didattico induttivo: progettato per competenze, centrato su compiti reali, articolato per UdA pluridisciplinari Vocazione alla preparazione professionale, ma con presenza di discipline culturali per l assolvimento dell obbligo di istruzione (italiano, storia, geografia, inglese, matematica, scienze, informatica)

46 Caratteristiche IeFP 3 Articolazione oraria (30/32 ore sett): > presenza di attività nell area tecnicoprofessionale 40/50% (di cui stage in azienda 30% nel II e III anno) - IP 20% nel biennio Triennalità + (quarti anni avviati 17 quest anno, ma offerta caratterizzata da instabilità: risorse regionali disponibili e iscrizioni effettive a primavera ) 2 quadrienni: Tec. Serv. animazione turistico-sportiva - Tec. Comunicaz. audio/video

47 Caratteristiche IeFP 4 Erogati da 20 CFP (Agenzia Formativa, Enaip, IAL, Aslam, ArtSchool, CFP Besozzo, Bisuschio, Ciofs, ) da quest anno anche da 8 Istituti Professionali: Einaudi, Newton Varese Falcone, Ponti, Gadda Rosselli Gallarate Verri, Facchinetti Busto Parma Saronno

48

49

50 INDIRIZZO % area linguist. -espr. % area storicosoc. % area mat.- scientifica % area tecn.- profession. totale settim. Liceo classico Liceo Scientifico Disegno 27 Liceo Scientifico opzione scienze applicate Disegno Tecnologia Liceo Linguistico 63 18,5 18,5 27 Liceo scienze umane Liceo sc. umane opzione socio-economica Caratteristiche dei curricola Liceo artistico Liceo music./coreutico Istituti tecnici Istruzione professionale I.F.P /32 27

51 Le scelte: serie storica 39,8% Studenti nei I anni in provincia di Varese Istruzione Superiore Statale diurna e Formazione Professionale (ottobre 2010) 38,0% 37,6% 36,5% 36,0% 36,1% 36,4% LIC n iscritti 32,8% 27,4% 31,1% 33,3% 29,1% 32,7% 30,8% 33,9% 30,1% 33,1% 30,9% 32,0% 31,6% TEC IeFP a.s a.s a.s a.s a.s a.s a.s Annualità

52 Istruzione Liceale 20,0% 19,1% 18,0% 18,2% 18,5% 17,9% 17,6% 17,5% 16,0% 16,1% 14,0% 12,0% 10,0% 8,0% 6,0% 4,0% 5,7% 4,2% 4,4% 5,2% 5,3% 5,3% 4,0% 3,9% 4,6% 4,7% 3,9% 4,3% 4,9% 3,9% 2,0% 5,8% 5,8% 4,9% 5,2% 5,0% 4,9% 5,2% 4,5% 4,5% 4,5% 4,2% 4,3% 4,5% 4,7% 0,0% a.s a.s a.s a.s a.s a.s a.s ,2% Liceo Scientifico Lic.Scienze Umane Liceo Linguistico Liceo Artistico Liceo Classico Liceo Music. E Coreutico

53 Istruzione Tecnica 14,0% 12,0% 12,0% 10,9% 10,5% 10,7% 10,0% 9,9% 9,6% 9,3% 8,0% 9,6% 9,5% 8,5% 8,7% 9,0% 9,9% 6,8% 8,0% 6,0% 4,0% 4,4% 5,9% 5,8% 6,0% 5,3% 5,4% 4,9% 4,9% 4,9% 4,6% 4,4% 4,8% 4,5% 3,6% 2,0% 1,5% 1,6% 1,4% 0,0% a.s a.s a.s a.s a.s a.s a.s Tecnico Commerciale Tecnico Geometri Tecnico Industriale ITPA Periti Aziendali Ist Tecnico Turismo

54 Istruzione e Formazione Professionale 16,0% 14,3% 14,0% 13,0% 14,4% 12,0% 10,0% 12,2% 12,0% 11,9% 11,4% 10,3% 9,9% 12,4% 11,0% 12,1% 12,8% 10,5% 8,0% 8,4% 8,8% 9,3% 8,9% 9,0% 6,0% 6,8% 6,6% 4,0% a.s a.s a.s a.s a.s a.s a.s IPC Istituto Prof. per il Commercio IPIA Istituto Prof. Industria Art. Formazione Professionale

55 insuccessi INSUCCESSI al I anno NEL SISTEMA SUPERIORE PUBBLICO DELLA PROVINCA DI VARESE a.s. 2008/2009 Tipologia di scuola Respinti Abbandoni Totale iscritti (23%) 360 (4%) Licei 16% 3% classico scientifico - linguistico 11 artistico 19 sociopsicopedagogico 28 Istruzione tecnica 28% 3% ragioneria 17 1 geometri 28 3 periti aziendali 25 4 industriale e turismo 35 7 Istruzione professionale 34% 8% commercio 30 industria e artigianato 38 Formazione professionale 17% 2% non scrutinati per interruzione di frequenza formalizzata e non formalizzata MPI - Direzione Generale per gli Studi e la Programmazione e per i Sistemi informativi Ufficio VII Servizio Statistico

56 Distribuzione iscrizioni al I anno di allievi con disabilità e stranieri a.s. 2010/ Licei Tecnici Professionali IeFP 48 Allievi con disabilità Allievi Stranieri

57 Competenze che le imprese ritengono importanti fonte: CCIAA Varese capacità di lavorare in gruppo 55,1% capacità di lavorare in autonomia 48,3% abilità nel gestire i rapporti con i clienti 45,4% capacità di risolvere i problemi 43,0% capacità comunicativa scritta e orale 37,5% abilità manuali 30,9% 0,0% 10,0% 20,0% 30,0% 40,0% 50,0% 60,0%

58 Assunzioni previste per livello di istruzione 60,0 Assunzioni previste per livello di istruzione. Provincia di Varese, fonte: CCIAA Varese 50,0 48,0 47,1 40,0 30,0 38,2 32,8 41,4 31,4 25,9 40,5 33,4 29,6 21,2 20,0 17,6 15,9 15,2 12,3 10,0 0,0 7,8 9,5 10,2 10,9 11, Laurea Diploma Qualifica professionale Livello scuola dell'obbligo

59 Come consultare 1 Settore Economico 2 Indirizzo Amministrazione, Finanza e Marketing Chi lo fa ISIS L. Torrente 3 (gestione pubblica) Via dei Boschi, 3 - VARESE 0332 XXXXX Istituto Dirigente Contatti I.S.I.S. L. Torrente gestione pubblica) Via dei Boschi, 3- VARESE Elettrotecnica ed Elettronica Turismo 4 XXXXXX Offerta di ISTRUZIONE TECNICA Costruzioni, Ambiente e Territorio Informatica e Telecomunicazioni 5 Amministrazione, Finanza e Marketing tel XXXXX fax 0332xxxxxxxx ente.it articolazione elettronica articolazione elettrotecnica articolazione automazione articolazione telecomunicazioni articolazione informatica articolazione Sistemi informativi aziendali

60 Guida PerCorsi e Calendario Open Day 1 2 3

SETTORE FORMAZIONE PROFESSIONALE E ISTRUZIONE O.P.I. SERIE STORICA DIPLOMI IN USCITA SCUOLE SECONDARIE SUPERIORI STATALI DELLA PROVINCIA DI VARESE

SETTORE FORMAZIONE PROFESSIONALE E ISTRUZIONE O.P.I. SERIE STORICA DIPLOMI IN USCITA SCUOLE SECONDARIE SUPERIORI STATALI DELLA PROVINCIA DI VARESE SETTORE FORMAZIONE PROFESSIONALE E ISTRUZIONE O.P.I. SCUOLE SECONDARIE SUPERIORI STATALI DELLA PROVINCIA DI VARESE DALL A.S. 1999/2000 ALL A.S. 2010/2011 CORSI DIURNI E SERALI SETTORE FORMAZIONE PROFESSIONALE

Dettagli

RIORDINO DEL SECONDO CICLO D ISTRUZIONE DALL A.S. 2010-2011. I.C. E. De Amicis - Lomazzo (CO)

RIORDINO DEL SECONDO CICLO D ISTRUZIONE DALL A.S. 2010-2011. I.C. E. De Amicis - Lomazzo (CO) RIORDINO DEL SECONDO CICLO D ISTRUZIONE DALL A.S. 2010-2011 I.C. E. De Amicis - Lomazzo (CO) ORDINAMENTO SCOLASTICO PRIMO CICLO SCUOLA PRIMARIA (5 anni) SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO (3* anni) LICEI (5*

Dettagli

SUPERIORI. GUIDA alla RIFORMA. Devo iscrivere mio figlio/a alle

SUPERIORI. GUIDA alla RIFORMA. Devo iscrivere mio figlio/a alle Devo iscrivere mio figlio/a alle La riforma parte per le sole classi prime da settembre 2010 Le iscrizioni si chiudono il 26 marzo 2010 Richiedi al Dirigente Scolastico della scuola media di tuo figlio/a

Dettagli

Distr. Nome Istituto Codice Istituto Tipologia Indirizzo Articolazione/ Opzione

Distr. Nome Istituto Codice Istituto Tipologia Indirizzo Articolazione/ Opzione 1. ITITUZIONI COLATICHE TATALI 1 II Città di Luino - C.VOLONTE' - Luino 1 II Città di Luino - C.VOLONTE' - Luino 1 II Città di Luino - C.VOLONTE' - Luino 1 II Città di Luino - C.VOLONTE' - Luino 1 II Città

Dettagli

Offerta Formativa AS 2012-2013 - Provincia di Varese - Allegato al DDG regionale n. 12896 del 29/12/2011

Offerta Formativa AS 2012-2013 - Provincia di Varese - Allegato al DDG regionale n. 12896 del 29/12/2011 - Allegato al DDG regionale n. 12896 del 29/12/2011 OFFRTA / comune di besozzo 1078883 1381220 BSOZZO comune di besozzo 1078883 1381220 BSOZZO 122076 132911 GALLARAT 122076 132911 GALLARAT e e e e ai servizi

Dettagli

IL SISTEMA SCOLASTICO ATTUALE

IL SISTEMA SCOLASTICO ATTUALE IL SISTEMA SCOLASTICO ATTUALE Questa sezione illustra la suddivisione del sistema scolastico attuale, in vigore per le classi prime a partire dall anno scolastico 2010/2011 (sistema scolastico riformato).

Dettagli

Piano dell Offerta Formativa di Istruzione e di Istruzione Formazione Professionale Scuole Statali - a. s. 2011-2012

Piano dell Offerta Formativa di Istruzione e di Istruzione Formazione Professionale Scuole Statali - a. s. 2011-2012 1 II Città di - C.VOLONTE' - 1 II Città di - C.VOLONTE' - 1 II Città di - C.VOLONTE' - 1 II Città di - C.VOLONTE' - 1 II Città di - C.VOLONTE' - 1 II Città di - C.VOLONTE' - 1 II Città di - C.VOLONTE'

Dettagli

Orientamento per il successo scolastico e formativo. PIANO REGIONALE ORIENTAMENTO 2010-2011 USR Lombardia Ufficio X - Bergamo

Orientamento per il successo scolastico e formativo. PIANO REGIONALE ORIENTAMENTO 2010-2011 USR Lombardia Ufficio X - Bergamo Orientamento per il successo scolastico e formativo PIANO REGIONALE ORIENTAMENTO 2010-2011 USR Lombardia Ufficio X - Bergamo 2 I nuovi Licei 3 I nuovi licei LA STRUTTURA DEL PERCORSO QUINQUENNALE Il percorso

Dettagli

A cura di Provincia di Genova, Ufficio Scolastico Regionale

A cura di Provincia di Genova, Ufficio Scolastico Regionale A cura di Provincia di Genova, Ufficio Scolastico Regionale Informare gli studenti dell ultimo anno sulla riforma della scuola superiore e sulle opportunità formative del territorio. Facilitare gli allievi

Dettagli

La nuova Scuola Secondaria Superiore di Secondo Grado

La nuova Scuola Secondaria Superiore di Secondo Grado La nuova Scuola Secondaria Superiore di Secondo Grado Presentazione a cura della prof. Paola Gianduia I.C. «Ferrini» Olgiate Olona - a partire dalla Indicazioni Ministeriali I termini della Riforma In

Dettagli

SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO

SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO SCEGLIERE BENE PER PARTIRE BENE a cura di: Donata Nebuloni I.C. A. Manzoni Parabiago SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO LICEI ISTITUTI TECNICI ISTITUTI PROFESSIONALI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE I.C.

Dettagli

L a riforma della Scuola Secondaria di secondo grado

L a riforma della Scuola Secondaria di secondo grado L a riforma della Scuola Secondaria di secondo grado Genova, 9-11 marzo 2010 Mery Serretti Regolamento autonomia Licei, Istituti Tecnici, Istituti Professionali fanno parte dell Istruzione Secondaria

Dettagli

www.l-accademia.eu Via A. Aleardi 36, Gallarate Open day ore 14-16: 16 novembre 14 dicembre 11 gennaio

www.l-accademia.eu Via A. Aleardi 36, Gallarate Open day ore 14-16: 16 novembre 14 dicembre 11 gennaio ISTITUTO INDIRIZZI DI STUDIO SITO WEB INDIRIZZO ATTIVITA L Accademia I. e F. P. Istruzione e formazione professionale: corsi di acconciatura, estetica; per aziende; tattoo e piercing www.l-accademia.eu

Dettagli

Informazioni utili per scegliere in modo più consapevole il percorso di istruzione o formazione dopo la Terza Media

Informazioni utili per scegliere in modo più consapevole il percorso di istruzione o formazione dopo la Terza Media Assessorato alle Politiche Giovanili Informazioni utili per scegliere in modo più consapevole il percorso di istruzione o formazione dopo la Terza Media A cura dell Informagiovani del Comune di Azzano

Dettagli

PUNTO INFORMAGIOVANI. Villa Carcina (BS)

PUNTO INFORMAGIOVANI. Villa Carcina (BS) PUNTO INFORMAGIOVANI Villa Carcina (BS) La normativa italiana Prevede per tutti i ragazzi/e: - l obbligo di istruzione per almeno 10 anni, cioè fino a 16 anni di età, - il diritto-dovere all istruzione

Dettagli

C O M E CAMBIA IL SISTEMA SCOL A S T I C O E FORMATIVO: IPOTESI DI P E R C O R S I

C O M E CAMBIA IL SISTEMA SCOL A S T I C O E FORMATIVO: IPOTESI DI P E R C O R S I C O M E CAMBIA IL SISTEMA SCOL A S T I C O E FORMATIVO: IPOTESI DI P E R C O R S I P O S S I BI L I A partire dall anno scolastico 2010/2011, la scuola secondaria di secondo grado avrà un nuovo assetto.

Dettagli

Osservatorio Permanente sull'istruzione (Anno Scolastico 2011/2012)

Osservatorio Permanente sull'istruzione (Anno Scolastico 2011/2012) DISTRETTO SCOLASTICO 1 di Luino COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA Osservatorio Permanente sull'istruzione (Anno Scolastico 2011/2012) ISTITUTI DI ISTRUZIONE SUPERIORE NON STATALI ( scuole paritarie - a pagamento)

Dettagli

Con l Europa investiamo nel vostro futuro ISTITUTO COMPRENSIVO DI VERNOLE/CASTRI/CAPRARICA

Con l Europa investiamo nel vostro futuro ISTITUTO COMPRENSIVO DI VERNOLE/CASTRI/CAPRARICA Con l Europa investiamo nel vostro futuro ISTITUTO COMPRENSIVO DI VERNOLE/CASTRI/CAPRARICA Cosa si intende per Orientamento? L Orientamento è : Un INTERVENTO finalizzato a porre l alunno nelle condizioni

Dettagli

Osservatorio Permanente sull'istruzione (Anno Scolastico 2010/2011)

Osservatorio Permanente sull'istruzione (Anno Scolastico 2010/2011) DISTRETTO SCOLASTICO 1 di Luino COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA Osservatorio Permanente sull'istruzione (Anno Scolastico 2010/2011) ISTITUTI DI ISTRUZIONE SUPERIORE NON STATALI ( scuole paritarie - a pagamento)

Dettagli

SALONE ORIENTAMENTO POST-DIPLOMA 13-14 marzo 2013

SALONE ORIENTAMENTO POST-DIPLOMA 13-14 marzo 2013 SALONE ORIENTAMENTO POST-DIPLOMA 13-14 marzo 2013 1. Premessa Mercoledì 13 e giovedì 14 marzo 2013 ha avuto luogo la prima edizione del Salone dell Orientamento Post-diploma organizzato dai Comuni della

Dettagli

Quale scelta per il nostro futuro?

Quale scelta per il nostro futuro? Quale scelta per il nostro futuro? La NUOVA Secondaria Superiore Licei Istituti Tecnici Istituti Professionali Istruzione e Formazione Professionale (I.eF.P.) Cosa offre il LICEO? Una formazione di base

Dettagli

Una scuola per realizzare i nostri sogni

Una scuola per realizzare i nostri sogni Una scuola per realizzare i nostri sogni Alcune informazioni per guidare i propri figli nella scelta della scuola superiore. 1 La riforma dell istruzione superiore ha ricevuto il via libera definitivo

Dettagli

Riforma 2010 Scuola secondaria superiore Vademecum informativo per studenti e famiglie

Riforma 2010 Scuola secondaria superiore Vademecum informativo per studenti e famiglie Riforma 2010 Scuola secondaria superiore Vademecum informativo per studenti e famiglie A cura della Provincia MB Settore Istruzione 1 Il Consiglio dei Ministri ha approvato il 4 febbraio 2010 la nuova

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Guida per l ORIENTAMENTO in uscita Scuola Secondaria di I grado A. Campanile - Lariano (RM) Il diritto-dovere all istruzione e alla formazione

Dettagli

La scuola superiore verso il futuro

La scuola superiore verso il futuro La scuola superiore verso il futuro Alberto F. De Toni Rovigo, 12 Febbraio 2010 1 Agenda Le linee di riforma generali in atto Il riordino del secondo ciclo Questioni aperte sul piano curricolare ed organizzativo

Dettagli

L Istruzione secondaria superiore in provincia di Varese

L Istruzione secondaria superiore in provincia di Varese SETTORE FORMAZIONE PROFESSIONALE E ISTRUZIONE OSSERVATORIO PERMANENTE ISTRUZIONE LETTURE E COMMENTI L Istruzione secondaria superiore in provincia di Varese Anno scolastico 2010-2011 2011 Panoramica Generale

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2013/2014

ANNO SCOLASTICO 2013/2014 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di 1 grado GALILEO GALILEI (Associato alla rete di Scuole UNESCO) Via Venezia, 15-66020 SAN GIOVANNI TEATINO (CH) Telefoni:Presidenza

Dettagli

Scuola Secondaria di I grado Mons. L. Gaiter Caprino Veronese. La scelta della Scuola Secondaria di II grado

Scuola Secondaria di I grado Mons. L. Gaiter Caprino Veronese. La scelta della Scuola Secondaria di II grado Scuola Secondaria di I grado Mons. L. Gaiter Caprino Veronese La scelta della Scuola Secondaria di II grado ORIENTAMENTO: Come prepararsi alla scelta della Scuola Superiore Il momento della scelta, non

Dettagli

PERCORSI DOPO LA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

PERCORSI DOPO LA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO PERCORSI DOPO LA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO Lo Stato definisce gli indirizzi di studio uguali per tutto il territorio nazionale a cui corrispondono profili in uscita ed Esami di Stato le materie

Dettagli

Orientamento La scelta dopo la terza media

Orientamento La scelta dopo la terza media Orientamento La scelta dopo la terza media Venerdì 22 maggio 2015, ore 21.00 INCONTRO e DIBATTITO Sala plenaria del MUMAC - via Neruda 2, BINASCO Amedeo Veglio - Assolombarda Daniela Ferrari - AFOL Metropolitana

Dettagli

LA SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE

LA SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE LA SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE www.retetrevi.brianzaest.it www.provincia.mb.it/bussola TERZA MEDIA Istruzione LICEALE Istruzione TECNICA Istruzione PROFESS Istruzione Formazione PROFESSIONALE 1 anno 1

Dettagli

L ARCHITETTURA DELL OFFERTA FORMATIVA. Istruzione Secondaria di secondo grado e Istruzione e Formazione Professionale

L ARCHITETTURA DELL OFFERTA FORMATIVA. Istruzione Secondaria di secondo grado e Istruzione e Formazione Professionale L ARCHITETTURA DELL OFFERTA FORMATIVA Istruzione Secondaria di secondo grado e Istruzione e Formazione Professionale 2015 OBBLIGO DI ISTRUZIONE Legge n. 296/2006 art. 1 comma 622 - Decreto 22 Agosto 2007-

Dettagli

si presentano Scuola Orienta 2010 di Conegliano

si presentano Scuola Orienta 2010 di Conegliano Gli Istituti Superiori e Cfp di si presentano 1 Realizzazione prof.ssa Paola Gardenal ISISS F. Da Collo Coordinatore rete Scuola Orienta - Componente Cortv Cos è Scuola Orienta? Comuni di Codognè Fontanelle

Dettagli

SEMINARIO INFORMATIVO PER FAMIGLIE

SEMINARIO INFORMATIVO PER FAMIGLIE SEMINARIO INFORMATIVO PER FAMIGLIE ARGOMENTI - NORMATIVA OBBLIGO ISTRUZIONE - SISTEMA SCOLASTICO - RUOLO DELLA FAMIGLIA COSA SI INTENDE PER ORIENTAMENTO? L orientamento è un processo che comprende una

Dettagli

www.l-accademia.eu Via A. Aleardi 36, Gallarate Open day ore 14.30-16: 17 novembre 15 dicembre 12 gennaio

www.l-accademia.eu Via A. Aleardi 36, Gallarate Open day ore 14.30-16: 17 novembre 15 dicembre 12 gennaio ISTITUTO INDIRIZZI DI STUDIO SITO WEB INDIRIZZO ATTIVITA L Accademia I. e F. P. Istruzione e formazione professionale: corsi di acconciatura, estetica; per aziende; tattoo e piercing www.l-accademia.eu

Dettagli

dopo la terza media PERCORSI Istruzione e Formazione in provincia di Varese anno 2011-2012

dopo la terza media PERCORSI Istruzione e Formazione in provincia di Varese anno 2011-2012 Assessorato Formazione Professionale e Istruzione via Valverde, 2-21100 Varese Tel. 0332 252 680 - Fax 0332 252 796 PERCORSI Istruzione e Formazione dopo la terza media in provincia di Varese PERCORSI

Dettagli

Corsi triennali di QUALIFICA di Istruzione e Formazione Professionale Esami 2014

Corsi triennali di QUALIFICA di Istruzione e Formazione Professionale Esami 2014 Formazione Professionale - Via Valverde, 2 VARESE Tel. 0332.252.601-06 Fax 0332.252.686 fpvarese@provincia.va.it Corsi triennali di QUALIFICA di Istruzione e Formazione Professionale Esami 2014 QUALIFICA

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI OCCHIOBELLO

ISTITUTO COMPRENSIVO DI OCCHIOBELLO ISTITUTO COMPRENSIVO DI OCCHIOBELLO Per costruire una scelta consapevole CLASSI TERZE... Verso la Nuova Scuola Superiore dell a. s. 2010/2011 Elaborazione a cura di DIANA CORAZZARI I NUOVI LICEI Liceo

Dettagli

LA RIFORMA. Cosa cambia a partire dall anno scolastico 2010-2011. Carlo Martelli IS Majorana Seriate 12.03.2010

LA RIFORMA. Cosa cambia a partire dall anno scolastico 2010-2011. Carlo Martelli IS Majorana Seriate 12.03.2010 LA RIFORMA Cosa cambia a partire dall anno scolastico 2010-2011 12.03.2010 Carlo Martelli IS Majorana Seriate La nuova scuola secondaria superiore punta allo sviluppo delle competenze di base (italiano,

Dettagli

Guida all Orientamento

Guida all Orientamento Guida all Orientamento Chi si trova ad affrontare la domanda Cosa faccio dopo la scuola media sa bene che non è sufficiente essere informato su quali sono le Scuole o le Agenzie Formative del territorio,

Dettagli

come orientarsi nel contesto del riordino dei licei, istituti tecnici e professionali

come orientarsi nel contesto del riordino dei licei, istituti tecnici e professionali come orientarsi nel contesto del riordino dei licei, istituti tecnici e professionali I DUE SISTEMI Sistema dell istruzione secondaria superiore Licei Istituti tecnici e professionali 5 anni diploma Stato

Dettagli

L ARCHITETTURA DELL OFFERTA FORMATIVA. Istruzione Secondaria di secondo grado e Istruzione e Formazione Professionale

L ARCHITETTURA DELL OFFERTA FORMATIVA. Istruzione Secondaria di secondo grado e Istruzione e Formazione Professionale 2014 L ARCHITETTURA DELL OFFERTA FORMATIVA Istruzione Secondaria di secondo grado e Istruzione e Formazione Professionale OBBLIGO DI ISTRUZIONE Legge n. 296/2006 art. 1 comma 622 - Decreto 22 Agosto 2007-

Dettagli

REVISIONE DELL ASSETTO ORDINAMENTALE e RIORDINO DEI LICEI, ISTITUTI TECNICI e PROFESSIONALI. DIOCESI di MILANO Pastorale scolastica Sportello scuola

REVISIONE DELL ASSETTO ORDINAMENTALE e RIORDINO DEI LICEI, ISTITUTI TECNICI e PROFESSIONALI. DIOCESI di MILANO Pastorale scolastica Sportello scuola REVISIONE DELL ASSETTO ORDINAMENTALE e RIORDINO DEI LICEI, ISTITUTI TECNICI e PROFESSIONALI DIOCESI di MILANO Pastorale scolastica Sportello scuola Milano 13 luglio 2009 Prof. Giovanni Marelli Delegificazione

Dettagli

IL BIENNIO DELLA SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE AI TEMPI DELLA GELMINI

IL BIENNIO DELLA SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE AI TEMPI DELLA GELMINI Commento Nel biennio tra le materie di base non compaiono Musica, Geografia, Storia dell Arte, Fisica, Chimica e Diritto, mentre materie come Italiano al Liceo classico, Matematica e Scienze al Liceo scientifico

Dettagli

ORIENTAMENTO 2014/2015

ORIENTAMENTO 2014/2015 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI RUBANO M. BUONARROTI Scuola Secondaria di 1 grado ORIENTAMENTO 2014/2015 ANTONIO DA RE TERZA A CURA MEDIA ANTONIO DA RE E POI? 1 prima parte IMPARARE AD ORIENTARSI NELLA

Dettagli

www.retescuole.net IL BIENNIO DELLA SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE AI TEMPI DELLA GELMINI RETE DI RESISTENZA IN DIFESA DELLA SCUOLA PUBBLICA

www.retescuole.net IL BIENNIO DELLA SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE AI TEMPI DELLA GELMINI RETE DI RESISTENZA IN DIFESA DELLA SCUOLA PUBBLICA www.retescuole.net IL BIENNIO DELLA SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE AI TEMPI DELLA GELMINI RETE DI RESISTENZA IN DIFESA DELLA SCUOLA PUBBLICA Introduzione L obbligo di istruzione per 10 anni, così come previsto

Dettagli

LA RIFORMA della SCUOLA SUPERIORE

LA RIFORMA della SCUOLA SUPERIORE LA RIFORMA della SCUOLA SUPERIORE Fonti: www.istruzione.it www.venetolavoro.it/sopralamediaweb/web/index/home Il diritto-dovere all istruzione e alla formazione Il SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO si articola

Dettagli

R E T E O R I O N E Attività territoriali in rete per l orientamento e la formazione. LE SCUOLE SECONDARIE di II GRADO DI RETE ORIONE 2014-2015

R E T E O R I O N E Attività territoriali in rete per l orientamento e la formazione. LE SCUOLE SECONDARIE di II GRADO DI RETE ORIONE 2014-2015 LE SCUOLE SECONDARIE di II GRADO DI RETE ORIONE 2014-2015 1 Il sistema della ISTRUZIONE e FORMAZIONE PROFESSIONALE - è di competenza regionale ma ordinamento statale - ha percorsi triennali con qualifica

Dettagli

ISTITUTI TECNICI. Riordino e potenziamento degli Istituti Tecnici come scuola dell innovazione. Regolamento Art.1 comma 3

ISTITUTI TECNICI. Riordino e potenziamento degli Istituti Tecnici come scuola dell innovazione. Regolamento Art.1 comma 3 ISTITUTI TECNICI Riordino e potenziamento degli Istituti Tecnici come scuola dell innovazione Regolamento Art.1 comma 3 Identità degli istituti tecnici L identità degli Istituti Tecnici si caratterizza

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca TABELLA A MATERIE CARATTERIZZANTI I SINGOLI CORSI DI STUDIO DEI PERCORSI LICEALI OGGETTO DELLA SECONDA PROVA SCRITTA LICEO CLASSICO 1. Latino

Dettagli

SETTORE FORMAZIONE PROFESSIONALE E ISTRUZIONE O.P.I.

SETTORE FORMAZIONE PROFESSIONALE E ISTRUZIONE O.P.I. SETTORE FORMAZIONE PROFESSIONALE E ISTRUZIONE O.P.I. SERIE STORICA DIPLOMI DI QUALIFICA PROFESSIONALE SCUOLE SECONDARIE SUPERIORI STATALI DELLA PROVINCIA DI VARESE DALL A.S. 1999/2000 ALL A.S. 2010/2011

Dettagli

GUIDA ALL ORIENTAMENTO Classi terze

GUIDA ALL ORIENTAMENTO Classi terze I.C. «M. Lapo Niccolini» Ponsacco GUIDA ALL ORIENTAMENTO Classi terze (in vista della scelta delle Scuole Superiori) «PROGETTIAMO IL NOSTRO FUTURO» Cosa fare dopo la terza media? Il nuovo sistema di istruzione

Dettagli

PROGETTARE PER COMPETENZE. a cura della rete di Tradate

PROGETTARE PER COMPETENZE. a cura della rete di Tradate PROGEARE PER OPEENZE a cura della rete di radate radate, 6 novembre 2013 Le filiere Filiera formativa Filiera produttiva 2 stituti ecnici ndirizzi Articolazioni Opzioni PEUP Risultati di apprendimento

Dettagli

PRESENTAZIONE RIFORMA SCUOLE SUPERIORI. Progetto ATTIVARETE

PRESENTAZIONE RIFORMA SCUOLE SUPERIORI. Progetto ATTIVARETE Servizio istruzione, università e ricerca Centro di orientamento del Basso Friuli sede di Cervignano del Friuli Dott.ssa Francesca Bassi PRESENTAZIONE RIFORMA SCUOLE SUPERIORI Progetto ATTIVARETE San Giorgio

Dettagli

Guida alla riforma Tratto dal sito del ministero

Guida alla riforma Tratto dal sito del ministero Guida alla riforma Tratto dal sito del ministero Scuola materna Possono iscriversi alla scuola dell infanzia anche i bambini di 2 anni e mezzo. stradale Cittadinanza e Costituzione È la nuova disciplina,

Dettagli

La revisione degli ordinamenti - cosa ci aspetta?

La revisione degli ordinamenti - cosa ci aspetta? La revisione degli ordinamenti - cosa ci aspetta? Riordino degli Istituti Tecnici e degli Istituti Professionali Riferimenti Normativi Legge 53/marzo 2003 D.Lgs 226/2005, sul riordino del II Ciclo di Istruzione

Dettagli

I PERCORSI di ISTRUZIONE e di FORMAZIONE PROFESSIONALE in REGIONE LOMBARDIA

I PERCORSI di ISTRUZIONE e di FORMAZIONE PROFESSIONALE in REGIONE LOMBARDIA I PERCORSI di ISTRUZIONE e di FORMAZIONE PROFESSIONALE in REGIONE LOMBARDIA Il sistema educativo L assolvimento del diritto dovere di istruzione e formazione è possibile all interno di tre sistemi : Il

Dettagli

CALENDARIO DEGLI OPEN DAY dell Istruzione liceale, tecnica e professionale e della Formazione professionale della provincia di Varese

CALENDARIO DEGLI OPEN DAY dell Istruzione liceale, tecnica e professionale e della Formazione professionale della provincia di Varese CALENDARIO DEGLI OPEN DAY dell Istruzione liceale, tecnica e professionale e della Formazione professionale della provincia di aggiornato a ottobre 2008 Denominazione Indirizzo Date e orari Open day Liceo

Dettagli

SCUOLE SECONDARIE DI SECONDO GRADO DELLA CITTA DI BRESCIA. Corso serale Amministrazione finanza e marketing

SCUOLE SECONDARIE DI SECONDO GRADO DELLA CITTA DI BRESCIA. Corso serale Amministrazione finanza e marketing Scheda Offerta del territorio a.s. 2010-2011 SCUOLE SECONDARIE DI SECONDO GRADO DELLA CITTA DI Nome scuola Sede Indirizzo e articolazione ABBA-BALLINI - Commerciale Via Tirandi 3 25128 Tel: 030307332 Fax:030303379

Dettagli

ISCRIZIONI A.S. 2016 2017 ALLA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO

ISCRIZIONI A.S. 2016 2017 ALLA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO M. CALDERINI - G. TUCCIMEI Sede operativa: Via Telemaco Signorini 78, 00125 ROMA

Dettagli

FINALITA solida base culturale di carattere scientifico e tecnologico limitato numero di ampi indirizzi esercizio di professioni tecniche

FINALITA solida base culturale di carattere scientifico e tecnologico limitato numero di ampi indirizzi esercizio di professioni tecniche FINALITA fornire una solida base culturale di carattere scientifico e tecnologico in linea con le indicazioni dell Unione europea offrire un limitato numero di ampi indirizzi, correlati a settori fondamentali

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l istruzione

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l istruzione Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l istruzione Prot. A00DPIT n. 272 Roma, 14 marzo 2011 Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali LORO SEDI Oggetto:

Dettagli

GUIDA ALLA RIFORMA cosa è cambiato a partire dall anno scolastico 2010-2011

GUIDA ALLA RIFORMA cosa è cambiato a partire dall anno scolastico 2010-2011 GUIDA ALLA RIFORMA cosa è cambiato a partire dall anno scolastico 2010-2011 LA NUOVA SECONDARIA SUPERIORE I Licei Gli istituti tecnici Gli istituti professionali Offerta formativa più ricca per aumentare

Dettagli

Sistema di istruzione secondaria superiore Sistema di istruzione e formazione professionale. Offerta formativa della Provincia di Lodi

Sistema di istruzione secondaria superiore Sistema di istruzione e formazione professionale. Offerta formativa della Provincia di Lodi http://www.istruzione.lombardia.it/lodi/ Rete Scuole di Lodi per l orientamento scolastico A.S. 2015-2016 Sistema di istruzione secondaria superiore Sistema di istruzione e formazione professionale Offerta

Dettagli

I percorsi della Secondaria Superiore alla luce della riforma del secondo ciclo

I percorsi della Secondaria Superiore alla luce della riforma del secondo ciclo quale scuola dopo la III media Competenze chiave dei vari indirizzi della scuola secondaria superiore I percorsi della Secondaria Superiore alla luce della riforma del secondo ciclo San Donà di Piave,

Dettagli

FINALITÀ DEL PROGETTO

FINALITÀ DEL PROGETTO FINALITÀ DEL PROGETTO Favorire nei ragazzi lo sviluppo di competenze auto-orientanti Sviluppare attivita rivolte alle famiglie per la raccolta e l analisi delle informazioni orientative Rendere consapevoli

Dettagli

Una passeggiata fra i mille rivoli di un riordino epocale

Una passeggiata fra i mille rivoli di un riordino epocale 2010 Una passeggiata fra i mille rivoli di un riordino epocale Antonella Andracchio -Coord. Scuole Superiori di BO e Prov. Coord. Precari Scuola BO 1 L ATTUALE PANORAMA DEGLI ORDINAMENTI DELL ISTRUZIONE

Dettagli

SOMMARIO. Il sistema scolastico in vigore dall a.s. 2010/2011. Le scuole di riferimento per gli studenti di Cologno Monzese Note

SOMMARIO. Il sistema scolastico in vigore dall a.s. 2010/2011. Le scuole di riferimento per gli studenti di Cologno Monzese Note SOMMARIO - Offerta formativa del territorio - Introduzione - Guida alla lettura - Note introduttive sull ordinamento scolastico - I percorsi dopo la terza media Il sistema scolastico in vigore dall a.s.

Dettagli

Istituti Professionali

Istituti Professionali I nuovi Istituti Professionali Regolamento recante norme concernenti il riordino degli Istituti professionali ai sensi dell articolo 64, comma 4, del decreto legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito dalla

Dettagli

IL SISTEMA D ISTRUZIONE e FORMAZIONE PROFESSIONALE

IL SISTEMA D ISTRUZIONE e FORMAZIONE PROFESSIONALE IL SISTEMA D ISTRUZIONE e FORMAZIONE PROFESSIONALE OPZIONI DI SCELTA DOPO LA TERZA MEDIA Per l'anno scolastico 2015/2016, in Emilia Romagna, gli studenti in uscita dalla scuola media possono quindi scegliere

Dettagli

Ordinamenti. Scuola dell Infanzia e primo ciclo Regolamento dpr 89/2009 Leggere da art. 2 a art. 5. Scuola dell infanzia

Ordinamenti. Scuola dell Infanzia e primo ciclo Regolamento dpr 89/2009 Leggere da art. 2 a art. 5. Scuola dell infanzia Ordinamenti Il sistema di istruzione nazionale è interessato ad una fase di riforma degli ordinamenti che interessa tutti gli ordini di scuola e che si realizzerà in un arco di tempo molto ampio. Una prima

Dettagli

SCUOLA MEDIA STATALE G. PUECHER - ERBA ANNO SCOLASTICO 2012-2013 SCELTE E PERCORSI DOPO LA TERZA MEDIA

SCUOLA MEDIA STATALE G. PUECHER - ERBA ANNO SCOLASTICO 2012-2013 SCELTE E PERCORSI DOPO LA TERZA MEDIA SCUOLA MEDIA STATALE G. PUECHER - ERBA ANNO SCOLASTICO 2012-2013 SCELTE E PERCORSI DOPO LA TERZA MEDIA 1 LA SCUOLA ITALIANA 10 ANNI DI DIRITTO-DOVERE DI FORMAZIONE: dalla SCUOLA PRIMARIA fino a 17 o 18

Dettagli

La scuola in Lombardia

La scuola in Lombardia La scuola in Lombardia Documentazione Anno scolastico 2010/2011 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 1 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 2 INDICE Sezione 1 Le scuole... 5 IL SISTEMA SCOLASTICO LOMBARDO...

Dettagli

Osservatorio Permanente sull'istruzione (Anno Scolastico 2010/2011)

Osservatorio Permanente sull'istruzione (Anno Scolastico 2010/2011) DISTRETTO SCOLASTICO 1 di Luino COMUNE DI LUINO Osservatorio Permanente sull'istruzione (Anno Scolastico 2010/2011) ISTITUTI DI ISTRUZIONE SUPERIORE STATALI (scuole dell'ente Provincia di Varese) dati

Dettagli

I nuovi Istituti Professionali

I nuovi Istituti Professionali I nuovi Istituti Professionali Regolamento recante norme concernenti il riordino degli Istituti professionali ai sensi dell articolo 64, comma 4, del decreto legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito dalla

Dettagli

DENOMINAZIONE DEI DIPLOMI DI STATO DEL SECONDO CICLO

DENOMINAZIONE DEI DIPLOMI DI STATO DEL SECONDO CICLO I NUOVI DIPLOMI DENOMINAZIONE DEI DIPLOMI DI STATO DEL SECONDO CICLO LICEI DIPLOMA DI LICEO CLASSICO DIPLOMA DI LICEO SCIENTIFICO DIPLOMA DI LICEO SCIENTIFICO OPZIONE SCIENZE APPLICATE DIPLOMA DI LICEO

Dettagli

Conferenza Stampa. 16 febbraio 2011. Anno scolastico e formativo 2011/2012

Conferenza Stampa. 16 febbraio 2011. Anno scolastico e formativo 2011/2012 Settore, Istruzione, Lavoro Conferenza Stampa 16 febbraio 2011 Anno scolastico e formativo 2011/2012 Iscrizioni alle classi prime degli Istituti Superiori e dei C.F.P. nella provincia di (febbraio 2011)

Dettagli

GUIDA ALLA SCELTA DEI PERCORSI SCOLASTICI E FORMATIVI DOPO LA SCUOLA MEDIA

GUIDA ALLA SCELTA DEI PERCORSI SCOLASTICI E FORMATIVI DOPO LA SCUOLA MEDIA GUIDA ALLA SCELTA DEI PERCORSI SCOLASTICI E FORMATIVI DOPO LA SCUOLA MEDIA LICEI ISTITUTI TECNICI CENTRI DI FORMAZIONE PROFESSIONALE POLITICHE CULTURALI, SOCIALI E SVILUPPO ECONOMIC O E FORMATIVO Edizione

Dettagli

Area: Servizio statistica. Orientarsi Scegliere. 01. Il riordino degli indirizzi. A cura di: Alberto Falletti

Area: Servizio statistica. Orientarsi Scegliere. 01. Il riordino degli indirizzi. A cura di: Alberto Falletti Area: Servizio statistica Orientarsi Scegliere 01. Il riordino degli indirizzi A cura di: Alberto Falletti Oggi il sistema educativo è di «istruzione» e di «istruzione/formazione». La novità rende il sistema

Dettagli

Orientamento a.s. 2015-16

Orientamento a.s. 2015-16 Settore Finanze, economato, formazione, lavoro, programmazione scolastica e politiche sociali -Sportello Orientagiovani- Orientamento a.s. 2015-16 1 dalla strategia di Lisbona a Europa 2020 Obbligo istruzione

Dettagli

III media... e poi??? C.O.L. Centro Orientamento Lavoro

III media... e poi??? C.O.L. Centro Orientamento Lavoro Comune di Castel Madama Assessorato al Lavoro VIII Settore III media... e poi??? C.O.L. Centro Orientamento Lavoro QUANTE DOMANDE COSA FARO DA GRANDE? COSA MI PIACEREBBE IMPARARE? COME E DOVE POSSO COLLEGARE

Dettagli

COSA FACCIO DOPO LA TERZA MEDIA?

COSA FACCIO DOPO LA TERZA MEDIA? COSA FACCIO DOPO LA TERZA MEDIA? ISTITUZIONE PER I SERVIZI ALLA PERSONA DEL COMUNE DI BERGAMO INFORMAGIOVANI DEL COMUNE DI BERGAMO Via del Polaresco 15 24129 Bergamo Tel. 035/399675 035/399676 Iinformagiovani@comune.bg.it

Dettagli

ISTITUTO OFFERTA FORMATIVA OPEN DAYS

ISTITUTO OFFERTA FORMATIVA OPEN DAYS F. LUSSANA - Tel: 035237502 www.liceolussana.com + Op. Sc. Applicate bilingue (integrazione curriculare) Sabato 28 novembre h: 14,00 / 19,00 Domenica 29 novembre h: 9,00 / 13,00 dal 09 novembre Sabato

Dettagli

LA SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE

LA SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE LA SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE Impianto organizzativo LICEI Liceo Artistico Liceo Classico Liceo Linguistico Liceo Musicale e Coreutico Liceo Scientifico opzione Scienze Applicate Liceo ad indirizzo Sportivo

Dettagli

nei PERCORSI LICEALI

nei PERCORSI LICEALI Istruzione Liceale TABELLA di CONFLUENZA dei PERCORSI di ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE PREVISTI dall ORDINAMENTO PREVIGENTE nei PERCORSI LICEALI del Istruzione Liceale DIPLOMI DI ISTRUZIONE DIPLOMI DI

Dettagli

La scuola italiana. Hai più di 15 anni? Quale scuola frequentare?

La scuola italiana. Hai più di 15 anni? Quale scuola frequentare? La scuola italiana Hai più di 15 anni? Quale scuola frequentare? Obbligo scolastico In Italia è obbligatorio frequentare la scuola sino al compimento del sedicesimo anno d età (16 anni). Obbligo Formativo

Dettagli

Regione Puglia. Dipartimento sviluppo economico, innovazione, istruzione, formazione e lavoro Sezione Scuola Università e Ricerca

Regione Puglia. Dipartimento sviluppo economico, innovazione, istruzione, formazione e lavoro Sezione Scuola Università e Ricerca Regione Puglia Dipartimento sviluppo economico, innovazione, istruzione, formazione e lavoro Sezione Scuola Università e Ricerca PIANO DIMENSIONAMENTO RETE SCOLASTICA E OFFERTA FORMATIVA A.S. 2016/2017

Dettagli

Le attività dell orientamento

Le attività dell orientamento Le attività dell orientamento Nella nostra scuola dedichiamo particolare attenzione al problema della scelta della scuola superiore da parte degli alunni di terza media. I docenti affiancano alunni e genitori

Dettagli

Liceo Scientifico. Diploma di Liceo Scientifico Opzione Scienze applicate

Liceo Scientifico. Diploma di Liceo Scientifico Opzione Scienze applicate Liceo Scientifico Sezione A. Maserati Diploma di Liceo Scientifico Opzione Scienze applicate Cos è il Liceo Scientifico delle Scienze Applicate La recente riforma della scuola secondaria ha ripreso la

Dettagli

MIUR LICEI DI NUOVO ORDINAMENTO PERCORSO DEL PREVIGENTE ORDINAMENTO E RELATIVE SPERIMENTAZIONI

MIUR LICEI DI NUOVO ORDINAMENTO PERCORSO DEL PREVIGENTE ORDINAMENTO E RELATIVE SPERIMENTAZIONI I nuovi Licei Schema di regolamento* recante Revisione dell assetto ordinamentale, organizzativo didattico dei licei ai sensi dell articolo 64, comma 4, del decreto legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito

Dettagli

I nuovi Istituti Tecnici

I nuovi Istituti Tecnici I nuovi Istituti Tecnici Regolamento recante norme concernenti il riordino degli Istituti Tecnici ai sensi dell articolo 64, comma 4, del decreto legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito dalla legge 6

Dettagli

Osservatorio Permanente sull'istruzione (Anno Scolastico 2011/2012)

Osservatorio Permanente sull'istruzione (Anno Scolastico 2011/2012) DISTRETTO SCOLASTICO 1 di Luino COMUNE DI LUINO Osservatorio Permanente sull'istruzione (Anno Scolastico 2011/2012) ISTITUTI DI ISTRUZIONE SUPERIORE STATALI (scuole dell'ente Provincia di Varese) dati

Dettagli

DESIGN: IPZS TELEMATICA E MULTIMEDIA STAMPA: IPZS SAL

DESIGN: IPZS TELEMATICA E MULTIMEDIA STAMPA: IPZS SAL Il testo di questa Guida è in versione divulgativa e potrebbe subire variazioni. Per quello definitivo fare riferimento al testo pubblicato sul sito www.istruzione.it DESIGN: IPZS TELEMATICA E MULTIMEDIA

Dettagli

L OFFERTA FORMATIVA. AMMINISTRAZIONE FINANZA MARKETING Articolazione Relazioni Internazionali per il Marketing

L OFFERTA FORMATIVA. AMMINISTRAZIONE FINANZA MARKETING Articolazione Relazioni Internazionali per il Marketing L OFFERTA FORMATIVA La nostra offerta formativa, alla luce del Regolamento di Riordino dei Cicli approvato dal Consiglio dei Ministri il 4.2.2010, comprende: A. - Settore Economico: Amministrazione, Finanza

Dettagli

INCONTRO DI ORIENTAMENTO

INCONTRO DI ORIENTAMENTO Centro Territoriale per l Integrazione Treviso Centro Scuola capofila I.P.S.S.C.T. F. BESTA TREVISO INCONTRO DI ORIENTAMENTO Treviso, 28 novembre 2007 ORDINAMENTO SCOLASTICO Legge 17 maggio 1999, n. 144

Dettagli

Circolare n.94 Roma, 18 ottobre 2011 Prot. n. 6828 Ai Dirigenti Scolastici degli Istituti di Istruzione Secondaria di II grado LORO SEDI

Circolare n.94 Roma, 18 ottobre 2011 Prot. n. 6828 Ai Dirigenti Scolastici degli Istituti di Istruzione Secondaria di II grado LORO SEDI Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l Autonomia Scolastica Circolare n.94 Roma, 18 ottobre 2011

Dettagli

Dirigente Anna Maria AMORUSO. LICEO "BIANCHI DOTTULA"

Dirigente Anna Maria AMORUSO. LICEO BIANCHI DOTTULA I NUOVI LICEI D.Lgs 226/ 05 Moratti D.L 112/ 08 conv L 133/ 08 razionalizzazione uso risorse DPR 89 del 15.03.2010 Gelmini Indicazioni nazionali Liceo Artistico Liceo Classico Liceo Linguistico Liceo delle

Dettagli

Verso la scuola secondaria di secondo grado. Anno Scolastico 2013 / 2014 F. S. Lucia Rizzo

Verso la scuola secondaria di secondo grado. Anno Scolastico 2013 / 2014 F. S. Lucia Rizzo Verso la scuola secondaria di secondo grado Anno Scolastico 2013 / 2014 F. S. Lucia Rizzo COME PROSEGUIRE GLI STUDI La normativa italiana prevede per tutti i ragazzi/e l obbligo di istruzione per almeno

Dettagli

ORIENTAMENTO FORMATIVO INFORMATIVO. pg 1

ORIENTAMENTO FORMATIVO INFORMATIVO. pg 1 ORIENTAMENTO FORMATIVO INFORMATIVO pg 1 TIPOLOGIA DELLA SCUOLA MEDIA Aree disciplinari e diversi percorsi di studio Conoscenza di sé le proprie attitudini il proprio modo di porsi nei confronti dell impegno

Dettagli