Provincia di Forlì-Cesena

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Provincia di Forlì-Cesena"

Transcript

1 Provincia di Forlì-Cesena Servizio Progettazione e Manutenzione Fabbricati Ufficio Servizio Prevenzione e Protezione PROGRAMMA DELLA FORMAZIONE ANNUALE Provincia di Forlì-Cesena 2012 sito web: Pagina 1 di 24

2 CORSO: Corso RLS Il corso è indirizzato ai lavoratori dell'amministrazione designati quali RLS Il corso sarà da effettuare in accordo con gli organismi paritetici ovvero con le organizzazioni sindacali più rappresentative La durata minima dei corsi è di 32 ore iniziali, di cui 12 sui rischi specifici presenti in azienda e le conseguenti misure di prevenzione e protezione adottate, con verifica di apprendimento La docenza del corso è svolta da professionisti esterni in possesso delle necessarie qualificazioni. Ai sensi dell'art. 37 del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i. il corso deve riguardare i seguenti contenuti minimi: a) principi giuridici comunitari e nazionali; b) legislazione generale e speciale in materia di salute e sicurezza sul lavoro; c) principali soggetti coinvolti e i relativi obblighi; d) definizione e individuazione dei fattori di rischio; e) valutazione dei rischi; f) individuazione delle misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione; g) aspetti normativi dell'attività di rappresentanza dei lavoratori; h) nozioni di tecnica della comunicazione. NOTE NESSUNA sito web: Pagina 2 di 24

3 CORSO: Formazione Generale di base - 4 ore DESCRIZIONE DEL CORSO PARTECIPANTI: Il Corso di apprendimento "generale di base" è indirizzato a tutti i nuovi lavoratori. SOGGETTO ORGANIZZATORE DEL CORSO: Datore di Lavoro RESPONSABILE DEL PROGETTO FORMATIVO: il Docente RSPP NOMINATIVO DEL DOCENTE: Ing. Renzo Rivalta RSPP Provincia di Forlì - Cesena NUMERO MASSIMO DI PARTECIPANTI: 35 OBBLIGO DI FREQUENZA: 100% delle ore DURATA DEL CORSO: 4 ore VERIFICA FINALE: Questionario a risposta multipla CREDITI FORMATIVI: Il presente corso costituisce credito formativo permanente DECLINAZIONE DEI CONTENUTI DEL CORSO: 1)Concetti di rischio, danno, prevenzione, protezione, Organizzazione della prevenzione aziendale 2) Diritti e doveri dei vari soggetti aziendali (Datore di Lavoro, Dirigenti, Preposti, Lavoratori) sito web: Pagina 3 di 24

4 3) Organi di vigilanza, controllo, assistenza 4) Riferimenti sulla normativa in materia di sicurezza, prevenzione infortuni, igiene del lavoro 5) Figure per la sicurezza inserite nell ambito dell Amministrazione (Servizio di Prevenzione e Protezione, Rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza, Medico Competente). 6) La struttura generale del Documento di valutazione dei rischi - Cenni 7) Tutela della maternità, lavoratori minorenni e lavoro notturno, Cenni. 8) Procedure d emergenza/evacuazione rapida: sistemi di allarme, componenti e ruoli dell organizzazione antincendio, modalità di intervento, di comportamento e di evacuazione - Cenni. 9) Procedure di emergenza / Pronto Soccorso: organizzazione e servizi di supporto - Cenni. 10) La Informazione, Formazione e addestramento dei lavoratori - Cenni NOTE NESSUNA sito web: Pagina 4 di 24

5 CORSO: Formazione Specifica Mansione - CORSO A - 8 ore DESCRIZIONE DEL CORSO PARTECIPANTI: Il Corso è indirizzato a tutti i nuovi lavoratori o ai lavoratori che non hanno mai frequentato il corso specifico della mansione, che svolgono le attività riconducibili alle mansioni omogenee: - UFFICIO - ARCHIVIO - CENTRO STAMPA SOGGETTO ORGANIZZATORE DEL CORSO: Datore di Lavoro RESPONSABILE DEL PROGETTO FORMATIVO: il Docente RSPP NOMINATIVO DEL DOCENTE: Ing. Renzo Rivalta RSPP Provincia di Forlì - Cesena NUMERO MASSIMO DI PARTECIPANTI: 35 OBBLIGO DI FREQUENZA: 100% delle ore DURATA DEL CORSO: 8 ore (Rischio Medio) CREDITI FORMATIVI: Il presente corso costituisce credito formativo permanente DECLINAZIONE DEI CONTENUTI DEL CORSO: 1) Documento di valutazione dei rischi - struttura generale. sito web: Pagina 5 di 24

6 2) Documento di valutazione dei rischi specifico della Mansione. 3) Impianti, attrezzature, dispositivi di comando e manutenzione in sicurezza 4) Rischi generali connessi all attività dell azienda (ciclo produttivo, impianti, macchine e attrezzature, agenti chimici) e loro conseguenze. 5) Attività, misure e disposizioni aziendali di prevenzione adottate (procedure di lavoro e dispositivi di protezione individuale secondo il Documento di Valutazione dei Rischi). 6) Rischi particolari specifici legati al luogo di lavoro, alla mansione, agli agenti chimici; loro possibili conseguenze e disposizioni aziendali in materia. Procedura per l'uso, gestione, conservazione e sostituzione dei Dispositivi di Protezione Individuale (DPI) 7) Modalità di svolgimento in sicurezza della specifica mansione: precauzioni ed azioni adeguate da intraprendere per proteggere loro stessi ed altri lavoratori sul luogo di lavoro 8) Prevenzione antincendio: principi della combustione, sostanze estinguenti, segnaletica, manutenzione e utilizzo attrezzature antincendio 9) Procedure d emergenza/evacuazione rapida: sistemi di allarme, componenti e ruoli dell organizzazione antincendio, modalità di intervento, di comportamento e di evacuazione 10) Procedure di emergenza / Pronto Soccorso: organizzazione e servizi di supporto NOTE NESSUNA sito web: Pagina 6 di 24

7 CORSO: Formazione Specifica Mansione - CORSO B - 12 ore DESCRIZIONE DEL CORSO PARTECIPANTI: Il Corso è indirizzato a tutti i nuovi lavoratori o ai lavoratori che non hanno mai frequentato il corso specifico della mansione, che svolgono le attività riconducibili alle mansioni omogenee: - OPERAIO VIABILITA' - OPERAIO EDILIZIA - OPERAIO PROVVEDITORATO - AUTOFFICINA MECCANICA SOGGETTO ORGANIZZATORE DEL CORSO: Datore di Lavoro RESPONSABILE DEL PROGETTO FORMATIVO: il Docente RSPP NOMINATIVO DEL DOCENTE: Ing. Renzo Rivalta RSPP Provincia di Forlì - Cesena NUMERO MASSIMO DI PARTECIPANTI: 35 OBBLIGO DI FREQUENZA: 100% delle ore DURATA DEL CORSO: 12 ore (Rischio Alto) CREDITI FORMATIVI: Il presente corso costituisce credito formativo permanente DECLINAZIONE DEI CONTENUTI DEL CORSO: sito web: Pagina 7 di 24

8 1) Documento di valutazione dei rischi - struttura generale. 2) Documento di valutazione dei rischi specifico della Mansione. 3) Impianti, attrezzature, dispositivi di comando e manutenzione in sicurezza 4) Rischi generali connessi all attività dell azienda (ciclo produttivo, impianti, macchine e attrezzature, agenti chimici) e loro conseguenze. 5) Attività, misure e disposizioni aziendali di prevenzione adottate (procedure di lavoro e dispositivi di protezione individuale secondo il Documento di Valutazione dei Rischi). 6) Rischi particolari specifici legati al luogo di lavoro, alla mansione, agli agenti chimici; loro possibili conseguenze e disposizioni aziendali in materia. Procedura per l'uso, gestione, conservazione e sostituzione dei Dispositivi di Protezione Individuale (DPI) 7) Modalità di svolgimento in sicurezza della specifica mansione: precauzioni ed azioni adeguate da intraprendere per proteggere loro stessi ed altri lavoratori sul luogo di lavoro 8) Prevenzione antincendio: principi della combustione, sostanze estinguenti, segnaletica, manutenzione e utilizzo attrezzature antincendio 9) Procedure d emergenza/evacuazione rapida: sistemi di allarme, componenti e ruoli dell organizzazione antincendio, modalità di intervento, di comportamento e di evacuazione 10) Procedure di emergenza / Pronto Soccorso: organizzazione e servizi di supporto NOTE NESSUNA sito web: Pagina 8 di 24

9 CORSO: Formazione Specifica Mansione - CORSO C - 8 ore DESCRIZIONE DEL CORSO PARTECIPANTI: Il Corso è indirizzato a tutti i nuovi lavoratori o ai lavoratori che non hanno mai frequentato il corso specifico della mansione, che svolgono le attività riconducibili alle mansioni omogenee: - TECNICO PIANIFICAZIONE - PATRIMONIO - TECNICO AMBIENTE - EDILIZIA - VIABILITA' - TECNICO FAUNISTICO - TECNICO AGRO - SILVO - PASTORALE - POLIZIA PROVINCIALE - AUTISTA SOGGETTO ORGANIZZATORE DEL CORSO: Datore di Lavoro RESPONSABILE DEL PROGETTO FORMATIVO: il Docente RSPP NOMINATIVO DEL DOCENTE: Ing. Renzo Rivalta RSPP Provincia di Forlì - Cesena NUMERO MASSIMO DI PARTECIPANTI: 35 OBBLIGO DI FREQUENZA: 100% delle ore DURATA DEL CORSO: 8 ore (Rischio Medio) CREDITI FORMATIVI: Il presente corso costituisce credito formativo permanente sito web: Pagina 9 di 24

10 DECLINAZIONE DEI CONTENUTI DEL CORSO: 1) Documento di valutazione dei rischi - struttura generale. 2) Documento di valutazione dei rischi specifico della Mansione. 3) Impianti, attrezzature, dispositivi di comando e manutenzione in sicurezza 4) Rischi generali connessi all attività dell azienda (ciclo produttivo, impianti, macchine e attrezzature, agenti chimici) e loro conseguenze. 5) Attività, misure e disposizioni aziendali di prevenzione adottate (procedure di lavoro e dispositivi di protezione individuale secondo il Documento di Valutazione dei Rischi). 6) Rischi particolari specifici legati al luogo di lavoro, alla mansione, agli agenti chimici; loro possibili conseguenze e disposizioni aziendali in materia. Procedura per l'uso, gestione, conservazione e sostituzione dei Dispositivi di Protezione Individuale (DPI) 7) Modalità di svolgimento in sicurezza della specifica mansione: precauzioni ed azioni adeguate da intraprendere per proteggere loro stessi ed altri lavoratori sul luogo di lavoro 8) Prevenzione antincendio: principi della combustione, sostanze estinguenti, segnaletica, manutenzione e utilizzo attrezzature antincendio 9) Procedure d emergenza/evacuazione rapida: sistemi di allarme, componenti e ruoli dell organizzazione antincendio, modalità di intervento, di comportamento e di evacuazione 10) Procedure di emergenza / Pronto Soccorso: organizzazione e servizi di supporto NOTE NESSUNA sito web: Pagina 10 di 24

11 CORSO: Formazione Dirigenti DESCRIZIONE DEL CORSO PARTECIPANTI: Il Corso di formazione è indirizzato a tutti coloro che, nell'ambito della catena gerarchico - organizzativa dell'amministrazione svolgo un ruolo riconducibile al "Dirigente" ai sensi del D.Lgs. 81/2008. SOGGETTO ORGANIZZATORE DEL CORSO: Datore di Lavoro RESPONSABILE DEL PROGETTO FORMATIVO: il Docente RSPP NOMINATIVO DEL DOCENTE: Ing. Renzo Rivalta RSPP Provincia di Forlì - Cesena NUMERO MASSIMO DI PARTECIPANTI: 35 OBBLIGO DI FREQUENZA: 100% delle ore DURATA DEL CORSO: 16 ore Obbligo di frequenza Il 100% delle ore Verifica finale di apprendimento Mediante questionario a risposta multipla sito web: Pagina 11 di 24

12 CREDITI FORMATIVI: Il presente corso costituisce credito formativo permanente DECLINAZIONE DEI CONTENUTI DEL CORSO: Modulo 1 Giuridico normativo - 4 ore - Sistema legislativo in materia di salute e sicurezza dei lavoratori - Gli organi di vigilanza e le procedure ispettive - Soggetti del sistema di prevenzione aziendale secondo il D.Lgs. 81/2008: compiti, obblighi, responsabilità e tutela assicurativa - Delega di funzioni - La responsabilità civile e penale e la tutela assicurativa - La responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica ai sensi del D-Lgs. 231/2001 e sue modifiche ed integrazioni - I sistemi di qualificazione delle imprese e la patente a punti in edilizia Modulo 2 Gestione ed organizzazione della sicurezza - 4 ore - Modelli organizzativi di gestione della salute e sicurezza sul lavoro (Art. 30 D.Lgs. 81/2008) - Gestione della documentazione tecnico amministrativa - Obblighi connessi ai contratti di appalto o d opera o di somministrazione - Organizzazione della prevenzione incendi, primo soccorso e gestione delle emergenze - Modalità di organizzazione e di esercizio della funzione di vigilanza delle attività lavorative e in ordine all adempimento degli obblighi previsti al comma 3bis dell articolo 18 del D.Lgs. 81/ Ruolo del responsabile e degli addetti al servizio prevenzione e protezione Modulo 3 Individuazione e valutazione dei rischi - 4 ore - Criteri e strumenti per l individuazione e la valutazione dei rischi - Il rischio da stress lavoro correlato - Il rischio ricollegabile alla differenza di genere, età, alla provenienza da altri paesi e alla tipologia contrattuale - Il rischio interferenziale e la gestione del rischio nello svolgimento dei lavori in appalto - Le misure tecniche, organizzative e di prevenzione e protezione in base ai fattori di rischio - La considerazione degli infortuni mancati e delle risultanze delle attività di partecipazione dei lavoratori e dei preposti - I dispositivi di protezione individuale - La sorveglianza sanitaria Modulo 4 Comunicazione, formazione e consultazione dei lavoratori - 4 ore - Competenze relazionali e consapevolezza del ruolo - Importanza strategica della informazione, della formazione e dell addestramento quali strumenti di conoscenza della realtà aziendale - Tecniche di comunicazione - Lavoro di gruppo e gestione dei conflitti - Consultazione e partecipazione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza - Natura, funzioni e modalità di nomina o di elezione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza NOTE NESSUNA sito web: Pagina 12 di 24

13 CORSO: Formazione Preposti DESCRIZIONE DEL CORSO PARTECIPANTI: Il Corso di formazione è indirizzato a tutti coloro che, nell'ambito della catena gerarchico - organizzativa dell'amministrazione svolgo un ruolo riconducibile al "Preposto" ai sensi del D.Lgs. 81/2008. SOGGETTO ORGANIZZATORE DEL CORSO: Datore di Lavoro RESPONSABILE DEL PROGETTO FORMATIVO: il Docente RSPP NOMINATIVO DEL DOCENTE: Ing. Renzo Rivalta RSPP Provincia di Forlì - Cesena NUMERO MASSIMO DI PARTECIPANTI: 35 OBBLIGO DI FREQUENZA: 100% delle ore DURATA DEL CORSO: 8 ore Obbligo di frequenza Il 100% delle ore Verifica finale di apprendimento Mediante questionario a risposta multipla sito web: Pagina 13 di 24

14 CREDITI FORMATIVI: Il presente corso costituisce credito formativo permanente DECLINAZIONE DEI CONTENUTI DEL CORSO: Parte prima 4 ore - principali soggetti del sistema prevenzione aziendale: compiti, obblighi e responsabilità - relazione fra i vari soggetti interni ed esterni del sistema di prevenzione - definizione ed individuazione dei fattori di rischio - incidenti ed infortuni mancati - tecniche di comunicazione e sensibilizzazione dei lavoratori, in particolare neoassunti, somministrati, stranieri Parte seconda 4 ore - valutazione dei rischi dell azienda con particolare riferimento al contesto in cui il preposto opera - individuazione delle misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione - modalità di esercizio della funzione di controllo dell osservanza da parte dei lavoratori delle disposizioni di legge e aziendali in materia di salute e sicurezza sul lavoro, e di uso dei mezzi di protezione collettivi e individuali messi a loro disposizione NOTE NESSUNA sito web: Pagina 14 di 24

15 CORSO: Formazione Specifica - Agg. CORSO A DESCRIZIONE DEL CORSO PARTECIPANTI: Il Corso di aggiornamento è indirizzato a tutti i lavoratori che svolgono le attività riconducibili alle mansioni omogenee: - UFFICIO - ARCHIVIO - CENTRO STAMPA SOGGETTO ORGANIZZATORE DEL CORSO: Datore di Lavoro RESPONSABILE DEL PROGETTO FORMATIVO: il Docente RSPP NOMINATIVO DEL DOCENTE: Ing. Renzo Rivalta RSPP Provincia di Forlì - Cesena NUMERO MASSIMO DI PARTECIPANTI: 35 OBBLIGO DI FREQUENZA: 100% delle ore DURATA DEL CORSO: 6 ore CREDITI FORMATIVI: Il presente corso costituisce credito formativo quinquennale DECLINAZIONE DEI CONTENUTI DEL CORSO: Parte prima 3 ore: 1) Aggiornamento sulla evoluzione della normativa sito web: Pagina 15 di 24

16 Parte seconda 3 ore: Aggiornamento sui rischi specifici della mansione e sulla evoluzione degli stessi, in particolare sui seguenti argomenti: 1) Documento di valutazione dei rischi - struttura generale. 2) Documento di valutazione dei rischi specifico della Mansione. 3) Impianti, attrezzature, dispositivi di comando e manutenzione in sicurezza 4) Rischi generali connessi all attività dell azienda (ciclo produttivo, impianti, macchine e attrezzature, agenti chimici) e loro conseguenze. 5) Attività, misure e disposizioni aziendali di prevenzione adottate (procedure di lavoro e dispositivi di protezione individuale secondo il Documento di Valutazione dei Rischi). 6) Rischi particolari specifici legati al luogo di lavoro, alla mansione, agli agenti chimici; loro possibili conseguenze e disposizioni aziendali in materia. Procedura per l'uso, gestione, conservazione e sostituzione dei Dispositivi di Protezione Individuale (DPI) 7) Modalità di svolgimento in sicurezza della specifica mansione: precauzioni ed azioni adeguate da intraprendere per proteggere loro stessi ed altri lavoratori sul luogo di lavoro 8) Prevenzione antincendio: principi della combustione, sostanze estinguenti, segnaletica, manutenzione e utilizzo attrezzature antincendio 9) Procedure d emergenza/evacuazione rapida: sistemi di allarme, componenti e ruoli dell organizzazione antincendio, modalità di intervento, di comportamento e di evacuazione 10) Procedure di emergenza / Pronto Soccorso: organizzazione e servizi di supporto NOTE NESSUNA sito web: Pagina 16 di 24

17 CORSO: Formazione Specifica - Agg. CORSO B DESCRIZIONE DEL CORSO PARTECIPANTI: Il Corso di aggiornamento è indirizzato a tutti i lavoratori che svolgono le attività riconducibili alle mansioni omogenee: - OPERAIO VIABILITA' - OPERAIO EDILIZIA - OPERAIO PROVVEDITORATO - AUTOFFICINA MECCANICA SOGGETTO ORGANIZZATORE DEL CORSO: Datore di Lavoro RESPONSABILE DEL PROGETTO FORMATIVO: il Docente RSPP NOMINATIVO DEL DOCENTE: Ing. Renzo Rivalta RSPP Provincia di Forlì - Cesena NUMERO MASSIMO DI PARTECIPANTI: 35 OBBLIGO DI FREQUENZA: 100% delle ore DURATA DEL CORSO: 6 ore CREDITI FORMATIVI: Il presente corso costituisce credito formativo quinquennale DECLINAZIONE DEI CONTENUTI DEL CORSO: Parte prima 3 ore: sito web: Pagina 17 di 24

18 1) Aggiornamento sulla evoluzione della normativa Parte seconda 3 ore: Aggiornamento sui rischi specifici della mansione e sulla evoluzione degli stessi, in particolare sui seguenti argomenti: 1) Documento di valutazione dei rischi - struttura generale. 2) Documento di valutazione dei rischi specifico della Mansione. 3) Impianti, attrezzature, dispositivi di comando e manutenzione in sicurezza 4) Rischi generali connessi all attività dell azienda (ciclo produttivo, impianti, macchine e attrezzature, agenti chimici) e loro conseguenze. 5) Attività, misure e disposizioni aziendali di prevenzione adottate (procedure di lavoro e dispositivi di protezione individuale secondo il Documento di Valutazione dei Rischi). 6) Rischi particolari specifici legati al luogo di lavoro, alla mansione, agli agenti chimici; loro possibili conseguenze e disposizioni aziendali in materia. Procedura per l'uso, gestione, conservazione e sostituzione dei Dispositivi di Protezione Individuale (DPI) 7) Modalità di svolgimento in sicurezza della specifica mansione: precauzioni ed azioni adeguate da intraprendere per proteggere loro stessi ed altri lavoratori sul luogo di lavoro 8) Prevenzione antincendio: principi della combustione, sostanze estinguenti, segnaletica, manutenzione e utilizzo attrezzature antincendio 9) Procedure d emergenza/evacuazione rapida: sistemi di allarme, componenti e ruoli dell organizzazione antincendio, modalità di intervento, di comportamento e di evacuazione 10) Procedure di emergenza / Pronto Soccorso: organizzazione e servizi di supporto NOTE NESSUNA sito web: Pagina 18 di 24

19 CORSO: Formazione Specifica - Agg. CORSO C DESCRIZIONE DEL CORSO PARTECIPANTI: Il Corso di aggiornamento è indirizzato a tutti i lavoratori che svolgono le attività riconducibili alle mansioni omogenee: - TECNICO PIANIFICAZIONE - PATRIMONIO - TECNICO AMBIENTE - EDILIZIA - VIABILITA' - TECNICO FAUNISTICO - TECNICO AGRO - SILVO - PASTORALE - POLIZIA PROVINCIALE - AUTISTA SOGGETTO ORGANIZZATORE DEL CORSO: Datore di Lavoro RESPONSABILE DEL PROGETTO FORMATIVO: il Docente RSPP NOMINATIVO DEL DOCENTE: Ing. Renzo Rivalta RSPP Provincia di Forlì - Cesena NUMERO MASSIMO DI PARTECIPANTI: 35 OBBLIGO DI FREQUENZA: 100% delle ore DURATA DEL CORSO: 6 ore CREDITI FORMATIVI: Il presente corso costituisce credito formativo quinquennale DECLINAZIONE DEI CONTENUTI DEL CORSO: sito web: Pagina 19 di 24

20 Parte prima 3 ore: 1) Aggiornamento sulla evoluzione della normativa Parte seconda 3 ore: Aggiornamento sui rischi specifici della mansione e sulla evoluzione degli stessi, in particolare sui seguenti argomenti: 1) Documento di valutazione dei rischi - struttura generale. 2) Documento di valutazione dei rischi specifico della Mansione. 3) Impianti, attrezzature, dispositivi di comando e manutenzione in sicurezza 4) Rischi generali connessi all attività dell azienda (ciclo produttivo, impianti, macchine e attrezzature, agenti chimici) e loro conseguenze. 5) Attività, misure e disposizioni aziendali di prevenzione adottate (procedure di lavoro e dispositivi di protezione individuale secondo il Documento di Valutazione dei Rischi). 6) Rischi particolari specifici legati al luogo di lavoro, alla mansione, agli agenti chimici; loro possibili conseguenze e disposizioni aziendali in materia. Procedura per l'uso, gestione, conservazione e sostituzione dei Dispositivi di Protezione Individuale (DPI) 7) Modalità di svolgimento in sicurezza della specifica mansione: precauzioni ed azioni adeguate da intraprendere per proteggere loro stessi ed altri lavoratori sul luogo di lavoro 8) Prevenzione antincendio: principi della combustione, sostanze estinguenti, segnaletica, manutenzione e utilizzo attrezzature antincendio 9) Procedure d emergenza/evacuazione rapida: sistemi di allarme, componenti e ruoli dell organizzazione antincendio, modalità di intervento, di comportamento e di evacuazione 10) Procedure di emergenza / Pronto Soccorso: organizzazione e servizi di supporto NOTE NESSUNA sito web: Pagina 20 di 24

21 CORSO: Formazione Dirigenti - Aggiornamento DESCRIZIONE DEL CORSO PARTECIPANTI: Il Corso di formazione è indirizzato a tutti coloro che, nell'ambito della catena gerarchico - organizzativa dell'amministrazione svolgo un ruolo riconducibile al "Dirigente" ai sensi del D.Lgs. 81/2008 e che hanno già frequentato nel quinquennio precedente i corsi di formazione per Dirigenti. SOGGETTO ORGANIZZATORE DEL CORSO: Datore di Lavoro RESPONSABILE DEL PROGETTO FORMATIVO: il Docente RSPP NOMINATIVO DEL DOCENTE: Ing. Renzo Rivalta RSPP Provincia di Forlì - Cesena NUMERO MASSIMO DI PARTECIPANTI: 35 OBBLIGO DI FREQUENZA: 100% delle ore DURATA DEL CORSO: 6 ore Obbligo di frequenza Il 100% delle ore Verifica finale di apprendimento Mediante questionario a risposta multipla sito web: Pagina 21 di 24

22 CREDITI FORMATIVI: Il presente corso costituisce credito formativo permanente DECLINAZIONE DEI CONTENUTI DEL CORSO: Parte prima 3 ore: Aggiornamento sulla evoluzione legislativa e tecnica relativa a: - Sistema legislativo in materia di salute e sicurezza dei lavoratori - Gli organi di vigilanza e le procedure ispettive - Soggetti del sistema di prevenzione aziendale secondo il D.Lgs. 81/2008: compiti, obblighi, responsabilità e tutela assicurativa - Delega di funzioni - La responsabilità civile e penale e la tutela assicurativa - La responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica ai sensi del D-Lgs. 231/2001 e sue modifiche ed integrazioni - I sistemi di qualificazione delle imprese e la patente a punti in edilizia - Modelli organizzativi di gestione della salute e sicurezza sul lavoro (Art. 30 D.Lgs. 81/2008) - Gestione della documentazione tecnico amministrativa - Obblighi connessi ai contratti di appalto o d opera o di somministrazione - Organizzazione della prevenzione incendi, primo soccorso e gestione delle emergenze - Modalità di organizzazione e di esercizio della funzione di vigilanza delle attività lavorative e in ordine all adempimento degli obblighi previsti al comma 3bis dell articolo 18 del D.Lgs. 81/ Ruolo del responsabile e degli addetti al servizio prevenzione e protezione Parte seconda 3 ore: Aggiornamento sulla evoluzione legislativa e tecnica relativa a: - Criteri e strumenti per l individuazione e la valutazione dei rischi - Il rischio da stress lavoro correlato - Il rischio ricollegabile alla differenza di genere, età, alla provenienza da altri paesi e alla tipologia contrattuale - Il rischio interferenziale e la gestione del rischio nello svolgimento dei lavori in appalto - Le misure tecniche, organizzative e di prevenzione e protezione in base ai fattori di rischio - La considerazione degli infortuni mancati e delle risultanze delle attività di partecipazione dei lavoratori e dei preposti - I dispositivi di protezione individuale - La sorveglianza sanitaria - Competenze relazionali e consapevolezza del ruolo - Importanza strategica della informazione, della formazione e dell addestramento quali strumenti di conoscenza della realtà aziendale - Tecniche di comunicazione - Lavoro di gruppo e gestione dei conflitti - Consultazione e partecipazione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza - Natura, funzioni e modalità di nomina o di elezione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza NOTE NESSUNA sito web: Pagina 22 di 24

23 CORSO: Formazione Preposti - Aggiornamento DESCRIZIONE DEL CORSO PARTECIPANTI: Il Corso di formazione è indirizzato a tutti coloro che, nell'ambito della catena gerarchico - organizzativa dell'amministrazione svolgo un ruolo riconducibile al "Preposto" ai sensi del D.Lgs. 81/2008 e che hanno già frequentato nel quinquennio precedente i corsi di formazione per Preposti. SOGGETTO ORGANIZZATORE DEL CORSO: Datore di Lavoro RESPONSABILE DEL PROGETTO FORMATIVO: il Docente RSPP NOMINATIVO DEL DOCENTE: Ing. Renzo Rivalta RSPP Provincia di Forlì - Cesena NUMERO MASSIMO DI PARTECIPANTI: 35 OBBLIGO DI FREQUENZA: 100% delle ore DURATA DEL CORSO: 6 ore Obbligo di frequenza Il 100% delle ore Verifica finale di apprendimento Mediante questionario a risposta multipla sito web: Pagina 23 di 24

24 CREDITI FORMATIVI: Il presente corso costituisce credito formativo permanente DECLINAZIONE DEI CONTENUTI DEL CORSO: Parte prima 3 ore Aggiornamento sulla evoluzione legislativa e tecnico scientifica su: - principali soggetti del sistema prevenzione aziendale: compiti, obblighi e responsabilità - relazione fra i vari soggetti interni ed esterni del sistema di prevenzione - definizione ed individuazione dei fattori di rischio - incidenti ed infortuni mancati - tecniche di comunicazione e sensibilizzazione dei lavoratori, in particolare neoassunti, somministrati, stranieri Parte seconda 3 ore Aggiornamento sulla evoluzione legislativa e tecnico scientifica su: - valutazione dei rischi dell azienda con particolare riferimento al contesto in cui il preposto opera - individuazione delle misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione - modalità di esercizio della funzione di controllo dell osservanza da parte dei lavoratori delle disposizioni di legge e aziendali in materia di salute e sicurezza sul lavoro, e di uso dei mezzi di protezione collettivi e individuali messi a loro disposizione NOTE NESSUNA sito web: Pagina 24 di 24

Roma, 25 settembre 2012 CIRCOLARE N. 112 / 2012 Prot ATTIVITA FEDERCASA ENTI PUBBLICI ECONOMICI ENTI PUBBLICI NON ECONOMICI

Roma, 25 settembre 2012 CIRCOLARE N. 112 / 2012 Prot ATTIVITA FEDERCASA ENTI PUBBLICI ECONOMICI ENTI PUBBLICI NON ECONOMICI (25/09/12) Roma, 25 settembre 2012 CIRCOLARE N. 112 / 2012 Prot. 2462 AGLI ENTI ASSOCIATI AC/AS ATTIVITA FEDERCASA ENTI PUBBLICI ECONOMICI ENTI PUBBLICI NON ECONOMICI OGGETTO Accordo Stato-Regioni 21 dicembre

Dettagli

CORSO PER LAVORATORI RISCHIO AZIENDALE BASSO Parte generale + Parte specifica durata: 4 ore + 4 ore = 8 ore

CORSO PER LAVORATORI RISCHIO AZIENDALE BASSO Parte generale + Parte specifica durata: 4 ore + 4 ore = 8 ore FORMAZIONE OBBLIGATORIA IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO PER LAVORATORI, DIRIGENTI E PREPOSTI Accordo Stato-Regioni del 21.12.2011 e Linee Guida Formazione del 25.07.2012 Alla luce

Dettagli

La formazione dei datori di lavoro RSPP LA FORMAZIONE. Durata Art. 34 D.Lgs. 81/08

La formazione dei datori di lavoro RSPP LA FORMAZIONE. Durata Art. 34 D.Lgs. 81/08 LA FORMAZIONE DEL DATORE DI LAVORO-RSPP Durata 05 27 Accordo Stato-Regioni 21 dicembre 2011 Formazione del datore di lavoro-rspp (G.U. n. 8 dell 11.1.2012) 2/10 Il datore di lavoro RSPP Art. 34 D.Lgs.

Dettagli

CAT CONFCOMMERCIO PMI soc. consortile a r.l. Ufficio Formazione Via Miranda, 10 tel. 0881/560111 fax 0881/560560 e-mail:

CAT CONFCOMMERCIO PMI soc. consortile a r.l. Ufficio Formazione Via Miranda, 10 tel. 0881/560111 fax 0881/560560 e-mail: FORMAZIONE AREA SICUREZZA E SALUTE SUI LUOGHI DI LAVORO Corso Formazione Datori di lavoro - Responsabili SPP Rischio basso Acquisire elementi di conoscenza relativi alla normativa generale e specifica

Dettagli

METODI E STRATEGIE PER IL MIGLIORAMENTO CONTINUO CATALOGO FORMAZIONE 2013

METODI E STRATEGIE PER IL MIGLIORAMENTO CONTINUO CATALOGO FORMAZIONE 2013 METODI E STRATEGIE PER IL MIGLIORAMENTO CONTINUO CATALOGO FORMAZIONE 2013 PRESENTAZIONE Metodi e strategie per il miglioramento continuo racchiude una serie di corsi e seminari, in continua evoluzione

Dettagli

Corso di formazione per RSPP Datore di lavoro

Corso di formazione per RSPP Datore di lavoro Studio di Consulenza e Formazione Consulting Professional Napoli - Corso Arnaldo Lucci 102 Cell. 393.943.81.57 Centro di formazione Riferimenti legislativi D.Lgs. 09 Aprile 2008 n. 81 art. 34 comma 1 Salvo

Dettagli

INFORMAZIONE, AGGIORNAMENTO

INFORMAZIONE, AGGIORNAMENTO RSPP Corso di aggiornamento 14 ore LAVORATORI E RSPP: FORMAZIONE, INFORMAZIONE, AGGIORNAMENTO Contenuti della formazione e informazione ai lavoratori, della formazione RSPP e relative scadenze 4.1 RSPP

Dettagli

CATALOGO FORMATIVO di ANDI Servizi. Offerta di corsi a catalogo per la formazione sulla sicurezza

CATALOGO FORMATIVO di ANDI Servizi. Offerta di corsi a catalogo per la formazione sulla sicurezza CATALOGO FORMATIVO di ANDI Servizi Offerta di corsi a catalogo per la formazione sulla sicurezza 1 Indice dei corsi 1. La gestione delle emergenze, BLS-D/PBLS-D e disostruzione delle vie aeree. Dedicato

Dettagli

Obiettivo Sicurezza s.r.l. Unipersonale

Obiettivo Sicurezza s.r.l. Unipersonale Pagina 1 di 19 INDICE: FORMAZIONE GENERALE... 3 CORSO ADDETTO ANTINCENDIO RISCHIO BASSO... 4 CORSO AGGIORNAMENTO ANTINCENDIO RISCHIO BASSO... 5 CORSO PER RLS... 6 CORSO AGGIORNAMENTO RLS... 7 CORSO PER

Dettagli

CATALOGO FORMATIVO AREA SICUREZZA EDIZIONE 01/2015

CATALOGO FORMATIVO AREA SICUREZZA EDIZIONE 01/2015 CATALOGO FORMATIVO AREA SICUREZZA EDIZIONE 01/2015 Studio Crosta & Associati S.r.l. Viale di Casabianca, 19-63900Fermo (FM) Tel. 0734_641928 Fax 0734_278007 REGOLAMENTO GENERALE PER LA PARTECIPAZIONE AI

Dettagli

CATALOGO CORSI E-LEARNING. Sicurezza sul lavoro e obbligatoria

CATALOGO CORSI E-LEARNING. Sicurezza sul lavoro e obbligatoria CATALOGO CORSI E-LEARNING Sicurezza sul lavoro e obbligatoria 2 CATALOGO CORSI ELEARNING Sicurezza sul lavoro e obbligatoria 3 INDICE DEI CORSI 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 Sicurezza lavoratori modulo generale

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE Art. 37, comma 2, D.Lgs. 81/08 e s.m.i. e Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011. g Antonio Giorgi RSPP

CORSO DI FORMAZIONE Art. 37, comma 2, D.Lgs. 81/08 e s.m.i. e Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011. g Antonio Giorgi RSPP I.C. A. VOLTA Via Botticelli, 31 04100 Latina CORSO DI FORMAZIONE Art. 37, comma 2, D.Lgs. 81/08 e s.m.i. e Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011 Ing. g Antonio Giorgi g RSPP Il Decreto legislativo 9 aprile

Dettagli

MODULO A PER RSPP/ASPP- MACRO SETTORE DI ATTIVITA : TUTTI

MODULO A PER RSPP/ASPP- MACRO SETTORE DI ATTIVITA : TUTTI MODULO A PER RSPP/ASPP- MACRO SETTORE DI ATTIVITA : TUTTI MODULO ORE ARGOMENTO La filosofia del D.lgs 66/94 in riferimento METODI MATERIALI DIDATTICI DOCENTI L approccio alla prevenzione attraverso il

Dettagli

FORMAZIONE OBBLIGATORIA RESPONSABILE SERVIZI DI PREVENZIONE E PROTEZIONE (RSPP) E ADDETTO SERVIZI DI PREVENZIONE E PROTEZIONE (ASPP) Modulo base A

FORMAZIONE OBBLIGATORIA RESPONSABILE SERVIZI DI PREVENZIONE E PROTEZIONE (RSPP) E ADDETTO SERVIZI DI PREVENZIONE E PROTEZIONE (ASPP) Modulo base A FORMAZIONE OBBLIGATORIA RESPONSABILE SERVIZI DI PREVENZIONE E PROTEZIONE (RSPP) E ADDETTO SERVIZI DI PREVENZIONE E PROTEZIONE (ASPP) Modulo base A Comparto: Sicurezza aziendale Codice: 1911023 Descrizione

Dettagli

CATALOGO FORMATIVO di ANDI Servizi. Offerta di corsi a catalogo per la formazione sulla sicurezza

CATALOGO FORMATIVO di ANDI Servizi. Offerta di corsi a catalogo per la formazione sulla sicurezza CATALOGO FORMATIVO di ANDI Servizi Offerta di corsi a catalogo per la formazione sulla sicurezza 1 Indice dei corsi 1. La gestione delle emergenze, BLS-D/PBLS-D e disostruzione delle vie aeree. Dedicato

Dettagli

Titolo Luogo Data e ora. CE.DI.FAR. Via del Lavoro, 71 Casalecchio d/reno (BO) CE.DI.FAR. Via del Lavoro, 71 Casalecchio d/reno (BO)

Titolo Luogo Data e ora. CE.DI.FAR. Via del Lavoro, 71 Casalecchio d/reno (BO) CE.DI.FAR. Via del Lavoro, 71 Casalecchio d/reno (BO) Ai Soci e Clienti Cedifar S.p.A. -Loro Sedi- Circolare N. 2 / 2014 Casalecchio di Reno (BO), 24 gennaio 2014 Oggetto: Corsi di formazione ECM Cedifar sulla sicurezza sul lavoro Gent.le Dottoressa, Gent.le

Dettagli

Dalla prevenzione oggettiva alla prevenzione soggettiva. La Comunicazione. e D.Lgs. 81/2008. La comunicazione nel Decreto Legislativo 81/2008

Dalla prevenzione oggettiva alla prevenzione soggettiva. La Comunicazione. e D.Lgs. 81/2008. La comunicazione nel Decreto Legislativo 81/2008 Comunicazione e D.Lgs. 81/2008 Durata: 05 23 La Comunicazione nella D. Lgs. 81/08 dott. Giulio Regosa professionista in comunicazione della salute e sicurezza sul lavoro Dalla prevenzione oggettiva alla

Dettagli

Adempimenti obbligatori per studi medici e odontoiatrici

Adempimenti obbligatori per studi medici e odontoiatrici Università di Asti 11 maggio 2013 Adempimenti obbligatori per studi medici e odontoiatrici D.Lgs 81/2008 DVR RSPP - RLS Collaboratori di studio medico e odontoiatrico Relatore: Dott. Ing. Francesco Carbone

Dettagli

SICUREZZA AMBIENTE ALIMENTI ENERGIA CERTIFICAZIONI AMMINISTRAZIONE, FISCO E LEGALE MANAGEMENT COMUNICAZIONE E MARKETING PROFESSIONALIZZANTI CATALOGO

SICUREZZA AMBIENTE ALIMENTI ENERGIA CERTIFICAZIONI AMMINISTRAZIONE, FISCO E LEGALE MANAGEMENT COMUNICAZIONE E MARKETING PROFESSIONALIZZANTI CATALOGO 2016 CATALOGO CORSI SICUREZZA AMBIENTE ALIMENTI ENERGIA CERTIFICAZIONI AMMINISTRAZIONE, FISCO E LEGALE MANAGEMENT COMUNICAZIONE E MARKETING PROFESSIONALIZZANTI 2016 CATALOGO CORSI SICUREZZA AMBIENTE ALIMENTI

Dettagli

FORMAZIONE PER RESPONSABILI E ADDETTI SERVIZIO PREVENZIONE E PROTEZIONE. art. 32 D.Lgs 81/2008 e Accordo Stato Regioni 7 luglio 2016.

FORMAZIONE PER RESPONSABILI E ADDETTI SERVIZIO PREVENZIONE E PROTEZIONE. art. 32 D.Lgs 81/2008 e Accordo Stato Regioni 7 luglio 2016. FORMAZIONE PER RESPONSABILI E ADDETTI SERVIZIO PREVENZIONE E PROTEZIONE art. 32 D.Lgs 81/2008 e Accordo Stato Regioni 7 luglio 2016 MODULO A 28 ore Cod. Sas1.3/2016 PROGRAMMA UNITA DIDATTICA A1 8 Presentazione

Dettagli

SAN LORENZO SERVIZI Sicurezza del lavoro Igiene degli Alimenti Ambiente Formazione

SAN LORENZO SERVIZI Sicurezza del lavoro Igiene degli Alimenti Ambiente Formazione CORSI DI FORMAZIONE PER AGGIORNAMENTO RSPP DATORE DI LAVORO SEDE: Via Arrigo da Settimello, 7/5 50135 Firenze (FI) - Martedì 15 novembre 2016 orario 14.00-18.00 Dott. Paolo Deidda Principi generali e basi

Dettagli

CORSO RLS + AGGIORNAMENTO

CORSO RLS + AGGIORNAMENTO CORSO di FORMAZIONE Per RAPPRESENTANTE dei LAVORATORI per la SICUREZZA (RLS) 1 (Art. 37 2 del D. Lgs. n. 81 del 9 aprile 2008 integrato dal D. Lgs. n. 106 del 3 agosto 2009) ORGANIZZAZIONE Responsabile

Dettagli

CATALOGO FORMATIVO di ANDI Servizi. Offerta di corsi a catalogo per la formazione sulla sicurezza

CATALOGO FORMATIVO di ANDI Servizi. Offerta di corsi a catalogo per la formazione sulla sicurezza CATALOGO FORMATIVO di ANDI Servizi Offerta di corsi a catalogo per la formazione sulla sicurezza 1 Indice dei corsi 1. La gestione delle emergenze, BLS-D/PBLS-D e disostruzione delle vie aeree. Dedicato

Dettagli

La formazione come strumento necessario al lavoratore. Davide Ferrari SPSAL Azienda USL Modena

La formazione come strumento necessario al lavoratore. Davide Ferrari SPSAL Azienda USL Modena La formazione come strumento necessario al lavoratore Davide Ferrari SPSAL Azienda USL Modena La INFORMAZIONE e la la FORMAZIONE nel D.Lgs. 81 // 2008 CERCA Informazione Formazione 151 volte 2

Dettagli

b) alle attività di valutazione dei rischi e di predisposizione delle misure di prevenzione e protezione conseguenti;

b) alle attività di valutazione dei rischi e di predisposizione delle misure di prevenzione e protezione conseguenti; Articolo 30 - Modelli di organizzazione e di gestione Il modello di organizzazione e di gestione idoneo ad avere efficacia esimente dalla responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società

Dettagli

ADEMPIMENTI D.LGS. 626/94 e s.m.i. OBBLIGHI DEL DATORE DI LAVORO

ADEMPIMENTI D.LGS. 626/94 e s.m.i. OBBLIGHI DEL DATORE DI LAVORO ADEMPIMENTI D.LGS. 626/94 e s.m.i. OBBLIGHI DEL DATORE DI LAVORO 1 Nomina del Responsabile servizio prevenzione e protezione In tutte le imprese deve essere nominato il RSPP che può essere: Datore di lavoro

Dettagli

Corso di formazione. Per RLS ed ASPP

Corso di formazione. Per RLS ed ASPP Corso di formazione Per RLS ed ASPP INTRODUZIONE Dal 27 gennaio 2012 sono entrati in vigore gli Accordi Stato-Regioni del 21 dicembre 2011, pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale n. 8 dell 11 gennaio 2012,

Dettagli

LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI DEI PREPOSTI E DEI DIRIGENTI. Durata 08 22

LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI DEI PREPOSTI E DEI DIRIGENTI. Durata 08 22 LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI DEI PREPOSTI E DEI DIRIGENTI Durata 08 22 Sicurezza e salute sul lavoro La formazione dei lavoratori, dei preposti e dei dirigenti 2/12 ACCORDO STATO-REGIONI del 21 dicembre

Dettagli

Ruolo dell'informazione e della formazione

Ruolo dell'informazione e della formazione Ruolo dell'informazione e della formazione Modulo C4 Programma Parte 1a Ruolo dell informazione e della formazione. Dalla valutazione dei rischi alla predisposizione dei piani di informazione e formazione

Dettagli

Elenco generale dei files contenuti nel pacchetto PROCEDURE SGSL v2.0 Edizione WINPLE ITALIA

Elenco generale dei files contenuti nel pacchetto PROCEDURE SGSL v2.0 Edizione WINPLE ITALIA Pacchetto completo con manuale, procedure e modelli necessari alla realizzazione di un sistema per la gestione della sicurezza in azienda SGSL conforme alla norma BS OHSAS 18001:2007 - Linee guida UNI

Dettagli

RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA

RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA DURATA: 08 10 1/09 Qualora il lavoratore risulti INIDONEO ad una mansione specifica il datore di lavoro adibisce il lavoraotre, ove possibile ad altra mansione

Dettagli

IL DLgs 81/08: QUALI OBBLIGHI? leo morisi

IL DLgs 81/08: QUALI OBBLIGHI? leo morisi IL DLgs 81/08: QUALI OBBLIGHI? leo morisi 1 Struttura Il DLgs 81/08 è composto da 305 articoli, 51 allegati + di 20 decreti o linee guida o regolamenti delegati Abroga: Il DPR 547/55 Il DPR 164/56 Il DPR

Dettagli

Formazione di Base per i Lavoratori. Servizio di Prevenzione e Protezione

Formazione di Base per i Lavoratori. Servizio di Prevenzione e Protezione Formazione di Base per i Lavoratori Servizio di Prevenzione e Protezione L Informazione, la Formazione e L dei lavoratori sono misure di tutela che accrescono la cultura della sicurezza negli ambienti

Dettagli

LA RESPONSABILITA AMMINISTRATIVA DELLE PERSONE GIURIDICHE

LA RESPONSABILITA AMMINISTRATIVA DELLE PERSONE GIURIDICHE LA RESPONSABILITA AMMINISTRATIVA DELLE PERSONE GIURIDICHE Art. 30 D.Lgs. 81/08 e D.Lgs. 231/01 I soggetti del sistema di prevenzione aziendale Datore di lavoro Dirigente Preposto Lavoratore Medico competente

Dettagli

Allegato n. 2 - SINTESI DEL CATALOGO FORMATIVO PER TEMATICA

Allegato n. 2 - SINTESI DEL CATALOGO FORMATIVO PER TEMATICA Fondimpresa: Regolamento per la qualificazione dei Cataloghi formativi Modello Allegato n. 2 Allegato n. 2 - SINTESI DEL CATALOGO FORMATIVO PER TEMATICA Ente: Archimede s.r.l. Codice Fiscale: 05160140488

Dettagli

Previsto numero massimo di 35 partecipanti per corso. Frequenza minima del 90% delle ore di formazione previste.

Previsto numero massimo di 35 partecipanti per corso. Frequenza minima del 90% delle ore di formazione previste. Articolazione del percorso formativo per RSPP e ASPP Accordo Stato regioni del 7 luglio 2016 Repertorio Atti n.: 128/CSR del 07/07/2016 Organizzazione dei corsi Previsto numero massimo di 35 partecipanti

Dettagli

Istituto Nazionale di Fisica Nucleare. Sezione di Milano Bicocca

Istituto Nazionale di Fisica Nucleare. Sezione di Milano Bicocca Istituto Nazionale di Fisica Nucleare Sezione di Milano Bicocca Corsi di formazione anno 2009 in collaborazione con: Istituto Superiore di Formazione alla Prevenzione 30 NOVEMBRE 2009 Aula (da definire)

Dettagli

Decreto legislativo , n. 626 (Gazzetta Ufficiale 12 novembre 1994, n. 265)

Decreto legislativo , n. 626 (Gazzetta Ufficiale 12 novembre 1994, n. 265) Decreto legislativo 19.09.1994, n. 626 (Gazzetta Ufficiale 12 novembre 1994, n. 265) Attuazione delle direttive 89/391/CEE, 89/654/CEE, 89/655/CEE, 89/656/CEE, 90/269/CEE, 90/270/CEE, 90/394/CEE, 90/679/CEE,

Dettagli

Telefax. Presentazione corso per rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza aziendali

Telefax. Presentazione corso per rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza aziendali Telefax Spett. le Oggetto: Cliente Referente Data N pag. 5 Presentazione corso per rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza aziendali Il Datore di Lavoro (titolare, legale rappresentante) di un azienda,

Dettagli

RLS - D.Lgs.81/ ore Online

RLS - D.Lgs.81/ ore Online RLS - D.Lgs.81/08 32 ore Online Descrizione del corso Obbiettivi Il corso per RLS costituisce corso di base per lo svolgimento del ruolo di R.L.S. in applicazione all art. 37 del D.Lgs. 9 Aprile 2008,

Dettagli

CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE

CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE GALENO Engineering srl Zona Industriale - C.da Tamarete - 66026 Ortona (CH) Telefono 085.9039063 - Fax 085.9032510 www.galenoweb.it - info@galenoweb.it Partita IVA: 01623660691 - R.E.A. 99973 Capitale

Dettagli

QUALITA SICUREZZA AMBIENTE

QUALITA SICUREZZA AMBIENTE QUALITA SICUREZZA AMBIENTE L offerta formativa propone sia i principali percorsi previsti dalla vigente normativa in tema di igiene e sicurezza nei luoghi di lavoro che, interventi correlati allo sviluppo

Dettagli

Il ruolo delle ASL in relazione alla sicurezza e igiene del lavoro. Giuseppe Petrioli Direttore Dipartimento di Prevenzione ASL 10 di Firenze

Il ruolo delle ASL in relazione alla sicurezza e igiene del lavoro. Giuseppe Petrioli Direttore Dipartimento di Prevenzione ASL 10 di Firenze Il ruolo delle ASL in relazione alla sicurezza e igiene del lavoro Giuseppe Petrioli Direttore Dipartimento di Prevenzione ASL 10 di Firenze Enti preposti al controllo: ASL Azienda USL (Unità funzionali

Dettagli

Oggetto della valutazione dei rischi (art. 28, comma 1)

Oggetto della valutazione dei rischi (art. 28, comma 1) Rev. 022010 1 Oggetto della valutazione dei rischi (art. 28, comma 1) DEVE RIGUARDARE TUTTI I RISCHI PER LA SICUREZZA E LA SALUTE DEI LAVORATORI nella scelta delle attrezzature di lavoro delle sostanze

Dettagli

Modulo 00 Introduzione alla formazione

Modulo 00 Introduzione alla formazione e-mail:info@studioingsardo.com Generale insegnanti e personale ATA Modulo 00 Introduzione alla Materiale tratto dai pacchetti di del SiRVeSS (Sistema di Riferimento Veneto per la Sicurezza nelle Scuole)

Dettagli

NOTIZIARIO SULLA SICUREZZA N IL NUOVO ACCORDO STATO-REGIONI 7 LUGLIO 2016

NOTIZIARIO SULLA SICUREZZA N IL NUOVO ACCORDO STATO-REGIONI 7 LUGLIO 2016 ACCREDITATA REGIONE PIEMONTE "accreditamento n. 1029/001 del 29/11/2010" nell'ambito della formazione corsi riconosciuti CERTIFICATA ISO 9001:2008 BUREAU VERITAS ITALIA S.P.A. Certificato n. 220703 NOTIZIARIO

Dettagli

Sommario PARTE I - T.U. N. 81/2008

Sommario PARTE I - T.U. N. 81/2008 XI Presentazione... Profili Autori... V VII PARTE I - T.U. N. 81/2008 CAPITOLO 1 TITOLO I T.U. - PRINCIPI COMUNI CAPO I - DISPOSIZIONI GENERALI... 1 Il lavoratore... 6 Il datore di lavoro... 8 Il dirigente...

Dettagli

MODULO PRATICO (ORE) RSPP 16/32/48 // // Provana Quality Center. Aggiornamento RSPP 6/10/14 // // Provana Quality Center

MODULO PRATICO (ORE) RSPP 16/32/48 // // Provana Quality Center. Aggiornamento RSPP 6/10/14 // // Provana Quality Center CATALOGO CORSI ANNO 2016 1. RIEPILOGO CORSI Area SICUREZZA SUL LAVORO ATTREZZATURA MODULO TEORICO (ORE) MODULO PRATICO (ORE) SEDE DEL CORSO Piattaforma di Lavoro mobili elevabili (PLE) 4 4 per PLE con

Dettagli

Annalisa Lantermo ASL1 Torino Convegno Sicurezza sul lavoro oggi Città di Torino, Presidenza del Consiglio Comunale Torino, 13 maggio 2008

Annalisa Lantermo ASL1 Torino Convegno Sicurezza sul lavoro oggi Città di Torino, Presidenza del Consiglio Comunale Torino, 13 maggio 2008 EVOLUZIONE NORMATIVA, VIGILANZA, INFORMAZIONE E ASSISTENZA Annalisa Lantermo ASL1 Torino Convegno Sicurezza sul lavoro oggi Città di Torino, Presidenza del Consiglio Comunale Torino, 13 maggio 2008 D.LGS.

Dettagli

Formazione dei Lavoratori

Formazione dei Lavoratori pagina 1 di 8 Formazione dei Lavoratori articolo 37 D.Lgs. 81/08 Accordo Conferenza Stato Regioni del 21/12/2011 Rep. Atti n. 221/CSR Gazzetta Ufficiale n. 8 del 11 gennaio 2012 pagina 2 di 8 paragrafo

Dettagli

Compiti e ruolo del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza

Compiti e ruolo del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza Corso di In-formazione per lavoratori All interno dell I.N.G.V. Osservatorio Vesuviano 15-Giuno-2016 Riferimenti Normativi Articolo 2 - Definizioni Compiti e ruolo del Rappresentante dei Lavoratori per

Dettagli

- R.L.S. RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA (D.Lgs. 81/2008 e ss.mm.ii.) -RUOLO - ATTRIBUZIONI COMPITI - NEL SISTEMA SICUREZZA

- R.L.S. RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA (D.Lgs. 81/2008 e ss.mm.ii.) -RUOLO - ATTRIBUZIONI COMPITI - NEL SISTEMA SICUREZZA C P R P - R.L.S. RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA (D.Lgs. 81/2008 e ss.mm.ii.) -RUOLO - ATTRIBUZIONI COMPITI - NEL SISTEMA SICUREZZA Il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (R.L.S.)

Dettagli

CATALOGO OFFERTA FORMATIVA

CATALOGO OFFERTA FORMATIVA Principali accreditamenti: Assessorato Istruzione e Formazione Professionale - Regione Sicilia Assessorato della Salute - Ispettorato Regionale Sanitario - Regione Sicilia FondoProfessioni Fondo Paritetico

Dettagli

CORSO di AGGIORNAMENTO per RAPPRESENTANTI dei LAVORATORI per la SICUREZZA. ex D.Lgs. 81/2008 art.37

CORSO di AGGIORNAMENTO per RAPPRESENTANTI dei LAVORATORI per la SICUREZZA. ex D.Lgs. 81/2008 art.37 CORSO di AGGIORNAMENTO per RAPPRESENTANTI dei LAVORATORI per la SICUREZZA ex D.Lgs. 81/2008 art.37 1 L organizzazione della prevenzione aziendale 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 I modelli

Dettagli

A7.1a. Dalla valutazione dei rischi alla gestione della sicurezza. CORSO DI FORMAZIONE RESPONSABILI E ADDETTI SPP EX D.Lgs. 195/03

A7.1a. Dalla valutazione dei rischi alla gestione della sicurezza. CORSO DI FORMAZIONE RESPONSABILI E ADDETTI SPP EX D.Lgs. 195/03 Sistema di Riferimento Veneto per la Sicurezza nelle Scuole Dalla valutazione dei rischi alla gestione della sicurezza MODULO A Unità didattica A7.1a CORSO DI FORMAZIONE RESPONSABILI E ADDETTI SPP EX D.Lgs.

Dettagli

LA FORMAZIONE SULLA SICUREZZA SETTEMBRE/DICEMBRE 2016 PMINFORMA CONFAPINDUSTRIA PIACENZA

LA FORMAZIONE SULLA SICUREZZA SETTEMBRE/DICEMBRE 2016 PMINFORMA CONFAPINDUSTRIA PIACENZA LA FORMAZIONE SULLA SICUREZZA SETTEMBRE/DICEMBRE 2016 PMINFORMA CONFAPINDUSTRIA PIACENZA 1 INDICE ATTREZZATURE 4 LAVORATORI 6 CORSI TECNICO SPECIFICI 7 FORMAZIONE FORMATORI 8 RSPP 9 RLS 11 PREPOSTI 12

Dettagli

TEST 626. 1. All interno dell attività lavorativa è stato designato il RSPP previa consultazione dell RLS?

TEST 626. 1. All interno dell attività lavorativa è stato designato il RSPP previa consultazione dell RLS? TEST 626 1. All interno dell attività lavorativa è stato designato il RSPP previa consultazione dell RLS?! identificare responsabile interno o estero all azienda (art. 10, D. Lgs. 626/94) - Il datore di

Dettagli

8 edizioni di ore 16,00 ciascuna di cui n.7 edizioni per i lavoratori del comparto e n. 1 edizione per i dirigenti

8 edizioni di ore 16,00 ciascuna di cui n.7 edizioni per i lavoratori del comparto e n. 1 edizione per i dirigenti PROGETTO Formazione obbligatoria per Lavoratori in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, ai sensi del D.Lgs 81/2008 e s.m.i. e Accordo Stato Regioni del 21 dicembre 2011 Oristano dal 25/05/2012

Dettagli

SISTEMA PREVENZIONISTICO

SISTEMA PREVENZIONISTICO DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE MEDICA - SERVIZIO PREVENZIONE SICUREZZA AMBIENTI LAVORO Direzione Servizio: via Novara,3 20033 Desio (MB) Tel. 0362 304872-3-4-6-7 - fax 0362 304836 Sede operativa: via Foscolo,

Dettagli

CORSO PER GLI RLS (32 ore)

CORSO PER GLI RLS (32 ore) SANZIONI 1 SANZIONI 2 3 CORSO PER GLI RLS (32 ore) Corso RLS in aziende con meno di 50 dipendenti e aziende con più di 50 dipendenti Ogni attività lavorativa, nella quale sono presenti dei lavoratori,

Dettagli

Telefax. Presentazione corso per rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza aziendali

Telefax. Presentazione corso per rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza aziendali Telefax Spett. le Oggetto: Cliente Data 26/04/2011 N pag. 5 Presentazione corso per rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza aziendali Il Datore di Lavoro (titolare, legale rappresentante) di un

Dettagli

La rappresentanza dei lavoratori: il Rlst

La rappresentanza dei lavoratori: il Rlst La rappresentanza dei lavoratori: il Rlst Bolzano 24 novembre 2011 Gabriella Galli Resp. Ufficio salute e sicurezza Uil nazionale Il rischio nelle microimprese Casi mortali per dimensione aziendale valori%

Dettagli

QUESTIONARIO di AUTOVALUTAZIONE SULLA SALUTE E SICUREZZA NEGLI AMBIENTI DI LAVORO

QUESTIONARIO di AUTOVALUTAZIONE SULLA SALUTE E SICUREZZA NEGLI AMBIENTI DI LAVORO QUESTIONARIO di AUTOVALUTAZIONE SULLA SALUTE E SICUREZZA NEGLI AMBIENTI DI LAVORO Ufficio Sicurezza ed Ambiente Ottobre 2008-1 - Domanda 1: E stato nominato il Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione

Dettagli

DAL 1 LUGLIO 2013 AUMENTATE LE SANZIONI IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO

DAL 1 LUGLIO 2013 AUMENTATE LE SANZIONI IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO DAL 1 LUGLIO 2013 AUMENTATE LE SANZIONI IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO L art. 9, comma 2, del D.L. n. 76/2013, è stato sostituito il comma 4-bis del D.Lgs. n., relativo alle contravvenzioni

Dettagli

Sicurezza sul lavoro: guida operativa e prassi aziendale

Sicurezza sul lavoro: guida operativa e prassi aziendale Sicurezza sul lavoro: guida operativa e prassi aziendale Sicurezza sul Lavoro le principali norme da osservare per una corretta gestione del rischio in azienda. Fonte: www.job.fanpage.it Il D. Lgs. n.

Dettagli

Corso RLS 32 ore. Docente: 123 Formazione iltuocorso Ermes srl Via E. De Amicis, Milano

Corso RLS 32 ore. Docente: 123 Formazione  iltuocorso Ermes srl Via E. De Amicis, Milano Corso RLS 32 ore Docente: 123 Formazione www.123formazione.it iltuocorso Ermes srl Via E. De Amicis, 57 20123 Milano Il corso Corso online R.L.S. - Rappresentante sicurezza dei lavoratori 32 Ore (Ai sensi

Dettagli

Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro

Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro ACCONCIATORI ESTETISTI TATUATORI BODY PIERCING LUOGO DI LAVORO dott. Roman Sisto Scarselletta geom. Guido Barba Tecnici della Prevenzione Bussana 30/11/2015

Dettagli

LA VOSTRA SICUREZZA IL NOSTRO LAVORO

LA VOSTRA SICUREZZA IL NOSTRO LAVORO CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE PER LA SICUREZZA SUL LAVORO 2014 (D.lgs. 81/08, Accordo stato regioni 21/12/2011, accordo stato regioni 22/02/2012, D.P.R. 177/2011) LA VOSTRA SICUREZZA IL NOSTRO LAVORO CHI

Dettagli

Istituto Professionale di Stato Giulio Verne Acilia (Rm) Marzo 2016

Istituto Professionale di Stato Giulio Verne Acilia (Rm) Marzo 2016 Istituto Professionale di Stato Giulio Verne Acilia (Rm) Marzo 2016 GIORNATE DI FORMAZIONE SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO ANTONIO STEFANELLI - RSPP Progetto Alternanza Scuola Lavoro 3 L ' A L T E R N

Dettagli

Fatto salvo quanto stabilito in sede di contrattazione collettiva, il RLS:

Fatto salvo quanto stabilito in sede di contrattazione collettiva, il RLS: Quali sono i compiti del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza? Fatto salvo quanto stabilito in sede di contrattazione collettiva, il RLS: a) accede ai luoghi di lavoro in cui si svolgono le lavorazioni;

Dettagli

Corso di aggiornamento RSPP aziende edili. Lezione: La formazione dei lavoratori in quota

Corso di aggiornamento RSPP aziende edili. Lezione: La formazione dei lavoratori in quota Corso di aggiornamento RSPP aziende edili Lezione: La formazione dei lavoratori in quota In questa unità didattica spiegheremo a chi è rivolta la formazione per i lavoratori in quota e in particolare ci

Dettagli

FAQ. Qui di seguito troverete l elenco di domande e risposte divise in 5 argomenti principali:

FAQ. Qui di seguito troverete l elenco di domande e risposte divise in 5 argomenti principali: FAQ Per approfondire argomenti legati all attività dei RLST, condividere esperienze, porre domande e contribuire alle risposte relative al lavoro e alle problematiche del settore, scrivi a info@zeroinfortuni.it

Dettagli

Modulo B. Obiettivi generali:

Modulo B. Obiettivi generali: Modulo B Formazione tecnica specifica per settore produttivo (per RSPP e ASPP) Durata 24 ore per il macrosettore ATECO 8 Pubblica amministrazione e istruzione Questo modulo si articola in macrosettori

Dettagli

H.A.C.C.P. IGIENE E SICUREZZA DEGLI ALIMENTI

H.A.C.C.P. IGIENE E SICUREZZA DEGLI ALIMENTI H.A.C.C.P. IGIENE E SICUREZZA DEGLI ALIMENTI Corso obbligatorio per le aziende al cui interno vi è un processo produttivo e di lavorazione, preparazione, vendita, somministrazione di alimenti, per garantire

Dettagli

ORGANIZZAZIONE DEL CORSO PER RESPONSABILE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA (RLS)

ORGANIZZAZIONE DEL CORSO PER RESPONSABILE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA (RLS) ORGANIZZAZIONE DEL CORSO PER RESPONSABILE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA (RLS) Capitale Sociale 10 000,00 i.v. Iscrizione Registro Imprese di Viterbo e P.IVA 01894250560 - R.E.A. di Viterbo n 136832 In

Dettagli

SOGGETTI FORMATORI E SISTEMI DI ACCREDITAMENTO (Allegato A - Punto 2) ACCORDO STATO REGIONI 07/07/2016

SOGGETTI FORMATORI E SISTEMI DI ACCREDITAMENTO (Allegato A - Punto 2) ACCORDO STATO REGIONI 07/07/2016 C P R P SOGGETTI FORMATORI E SISTEMI DI ACCREDITAMENTO (Allegato A - Punto 2) ACCORDO STATO REGIONI 07/07/2016 (Pubblicato G.U. N 193 DEL 19/08/2016, IN VIGORE DAL 03 SETTEMBRE 2016) SOGGETTI FORMATORI

Dettagli

-PROGRAMMA DEL CORSO- Metodologia in Aula

-PROGRAMMA DEL CORSO- Metodologia in Aula -PROGRAMMA DEL CORSO- Metodologia in Aula CORSO R.S.P.P. MODULO B4 -INDUSTRIA D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 art. 32 coordinato al D. Lgs. 3 agosto 2009, n. 106 ed Accordo Stato-Regione del 26 gennaio 2006

Dettagli

VADEMECUM FORMAZIONE SICUREZZA

VADEMECUM FORMAZIONE SICUREZZA VADEMECUM FORMAZIONE SICUREZZA In base alla normativa vigente, la sicurezza e salute sui luoghi di lavoro è il risultato concertato di più azioni svolte da una pluralità di soggetti, lavoratori compresi,nell

Dettagli

Proposta d Accordo Datori di Lavoro

Proposta d Accordo Datori di Lavoro Proposta d Accordo Datori di Lavoro Accordo in Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato le Regioni e le Province Autonome sui corsi di formazione per lo svolgimento diretto da parte del datore

Dettagli

Codice Fiscale Accreditamento 422/001del 01/03/2004 Certificato ISO 9001:2008

Codice Fiscale Accreditamento 422/001del 01/03/2004 Certificato ISO 9001:2008 ENTE SCUOLA PER L INDUSTRIA EDILIZIA ED AFFINI DELLA PROVINCIA DI BIELLA Codice Fiscale 81066340027 Accreditamento 422/001del 01/03/2004 Certificato ISO 9001:2008 L Ente Scuola per l Industri Edilizia

Dettagli

ELENCO DOCUMENTAZIONE DISPONIBILE IN AZIENDA A SUPPORTO DELL AUTOCERTIFICAZIONE

ELENCO DOCUMENTAZIONE DISPONIBILE IN AZIENDA A SUPPORTO DELL AUTOCERTIFICAZIONE ELENCO DOCUMENTAZIONE DISPONIBILE IN AZIENDA A SUPPORTO DELL AUTOCERTIFICAZIONE 1. autorizzazioni edilizie planimetrie aggiornate (sede dell impresa) certificato di Licenza d Uso o Agibilità (sede dell

Dettagli

RUOLO DEL PREPOSTO INDIVIDUAZIONE E VALUTAZIONE DEI RISCHI

RUOLO DEL PREPOSTO INDIVIDUAZIONE E VALUTAZIONE DEI RISCHI CORSO DI FORMAZIONE PER PREPOSTI D.lgs. 81/08 RUOLO DEL PREPOSTO INDIVIDUAZIONE E VALUTAZIONE DEI RISCHI a cura di Giuliano Pancaldi D.LGS. 81/08 TITOLO I Capo III Sezione II Valutazione dei rischi Articolo

Dettagli

SCHEDA DI AUTOVALUTAZIONE STRESS LAVORO-CORRELATO

SCHEDA DI AUTOVALUTAZIONE STRESS LAVORO-CORRELATO SCHEDA DI AUTOVALUTAZIONE STRESS LAVORO-CORRELATO AZIENDA C.F./P.IVA INDIRIZZO COMUNE Tel. e-mail SETTORE ATTIVITA ASSETTO ORGANIZZATIVO NOMINATIVO E-MAIL TELEFONO DATORE DI LAVORO come da D.Lgs 81/08

Dettagli

Rev 1 del 21_05_2015. Catalogo Formativo

Rev 1 del 21_05_2015. Catalogo Formativo Rev 1 del 21_05_2015 Catalogo Formativo Presentazione La Si.Farm. srl è un'azienda qualificata per tutti gli adempimenti richiesti dalle normative vigenti in materia di salute e sicurezza sul lavoro, igiene

Dettagli

TABELLA DEI CONTENUTI E DELLA DURATA DEI CORSI FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTI IN MATERIA DI SICUREZZA

TABELLA DEI CONTENUTI E DELLA DURATA DEI CORSI FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTI IN MATERIA DI SICUREZZA TABELLA DEI CONTENUTI E DELLA DEI CORSI ED AGGIORNAMENTI IN MATERIA DI SICUREZZA COORDINATORE DELLA SICUREZZA 0 R.S.P.P. (DATORE DI LAVORO) R.S.P.P. A.S.P.P. 32 100 1 1 7 92 2 ore Modulo Giuridico (anche

Dettagli

CORSO ECM 626 RSPP per Medici e Responsabili Addetti Servizi Prevenzione Protezione modulo base

CORSO ECM 626 RSPP per Medici e Responsabili Addetti Servizi Prevenzione Protezione modulo base CORSO ECM 626 RSPP per Medici e Responsabili Addetti Servizi Prevenzione Protezione modulo base Questo Corso rappresenta un Modulo Base per la formazione di Medici, RSPP e addetti SPP (Responsabili e Addetti

Dettagli

Scheda di sintesi Accordo Stato Regioni in materia di Formazione per Lavoratori Preposti Dirigenti

Scheda di sintesi Accordo Stato Regioni in materia di Formazione per Lavoratori Preposti Dirigenti 1 Scheda di sintesi Accordo Stato Regioni in materia di Formazione per Lavoratori Preposti Dirigenti Accordo in Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato le Regioni e le Province Autonome per la

Dettagli

LA FIGURA DEL RAPPRESENTANTE DELLA SICUREZZA E LA COMUNICAZIONE ALL INAIL

LA FIGURA DEL RAPPRESENTANTE DELLA SICUREZZA E LA COMUNICAZIONE ALL INAIL LA FIGURA DEL RAPPRESENTANTE DELLA SICUREZZA E LA COMUNICAZIONE ALL INAIL Sede di Treviso Dott. Antonio Salvati Gli attori della prevenzione Il modello di sicurezza in forma partecipativa del D Lgs n.

Dettagli

Corso di formazione per ASPP - RSPP (MOD. A) - Corso abilitante alla funzione -

Corso di formazione per ASPP - RSPP (MOD. A) - Corso abilitante alla funzione - Studio di Consulenza e Formazione Consulting Professional Napoli - Corso Arnaldo Lucci 102 Cell.393.943.81.57 Centro di formazione Certificazione per erogazione a marchio Aifos Riferimenti legislativi

Dettagli

Giunta Regionale della Campania

Giunta Regionale della Campania Giunta Regionale della Campania Ufficio del Datore di Lavoro Corso modulare per la formazione di Addetti al Servizio di Prevenzione e Protezione ASPP 1. Organizzazione Soggetto organizzatore del corso:

Dettagli

Catalogo corsi sicurezza 2016 sede di Cesena

Catalogo corsi sicurezza 2016 sede di Cesena Catalogo corsi sicurezza 2016 sede di Cesena A tutte le applichiamo lo sconto del 10% dal secondo iscritto in poi IVA R.S.P.P. - Responsabile Servizio Prevenzione e Protezione in Azienda - Modulo A 28

Dettagli

TABELLA RIASSUNTIVA FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTI IN MATERIA DI IGIENE E SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO

TABELLA RIASSUNTIVA FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTI IN MATERIA DI IGIENE E SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO TABELLA RIASSUNTIVA FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTI IN MATERIA DI IGIENE E SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO Ricordiamo che la formazione dei lavoratori deve essere periodicamente ripetuta in relazione a: evoluzione

Dettagli

Modulo B6. PROGRAMMA CORSO MODULO A Il sistema legislativo: D. Lgs. 81/2008 e modifiche (D. Lgs. 106/09)

Modulo B6. PROGRAMMA CORSO MODULO A Il sistema legislativo: D. Lgs. 81/2008 e modifiche (D. Lgs. 106/09) Corso RSPP Modulo A+B+C+ per consulenti Titolo corsosettore Costo (IVA Durata ore esclusa) Modulo A 28 600 Modulo B1 Agricoltura 36 800 Modulo B2 Pesca 36 800 Modulo B3 Estrazioni Minerali e Costruzioni

Dettagli

Modulo B. Formazione tecnica specifica per settore produttivo (per RSPP e ASPP) Durata 60 ore per il macrosettore ATECO 1 Agricoltura

Modulo B. Formazione tecnica specifica per settore produttivo (per RSPP e ASPP) Durata 60 ore per il macrosettore ATECO 1 Agricoltura Modulo B Formazione tecnica specifica per settore produttivo (per RSPP e ASPP) Durata 60 ore per il macrosettore ATECO 1 Agricoltura Questo modulo si articola in macrosettori costruiti tenendo conto dell

Dettagli

Modulo B. Formazione tecnica specifica per settore produttivo (per RSPP e ASPP) Durata 60 ore per il macrosettore ATECO 7 - sanità servizi sociali

Modulo B. Formazione tecnica specifica per settore produttivo (per RSPP e ASPP) Durata 60 ore per il macrosettore ATECO 7 - sanità servizi sociali Modulo B Formazione tecnica specifica per settore produttivo (per RSPP e ASPP) Durata 60 ore per il macrosettore ATECO 7 - sanità servizi sociali Questo modulo si articola in macrosettori costruiti tenendo

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO PER RAPPRESENTANTI DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA

CORSO DI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO PER RAPPRESENTANTI DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA CORSO DI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO PER RAPPRESENTANTI DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA 20 settembre 15 novembre 2011 Università degli Studi di Torino 1 GLI OBIETTIVI Il Corso di formazione si pone l obiettivo

Dettagli

CIRCOLARE 04-2016 CORSI DI FORMAZIONE D.LGS. 81/2008 TESTO UNICO SULLA SICUREZZA

CIRCOLARE 04-2016 CORSI DI FORMAZIONE D.LGS. 81/2008 TESTO UNICO SULLA SICUREZZA CIRCOLARE 04-2016 DESTINATARIO Titolare dell attività Responsabile servizio prevenzione e protezione Responsabile A ambientale MITTENTE DA TecnoAdda S.a.s. Email info@tecnoadda.com TEL. N. 0341.281459

Dettagli

CATALOGO FORMATIVO

CATALOGO FORMATIVO CATALOGO FORMATIVO 2016-2 Area Salute & Sicurezza B.EST Via San Prosdocimo, 24 35139 PADOVA Tel. +39.049.8725969 Fax +39.049.8560239 e-mail: info@best.padova.it SOMMARIO AREA SALUTE E SICUREZZA Formazione

Dettagli

PROGRAMMA CORSO PER RSPP

PROGRAMMA CORSO PER RSPP PROGRAMMA CORSO PER RSPP MODULO A Titolo Argomenti Tempi Presentazione del corso L approccio alla prevenzione attraverso il D. Lgs. 626/94 per un percorso di miglioramento della sicurezza e della salute

Dettagli

L APPLICAZIONE DEL T.U. SULLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO (D.Lgs 81/08) NEL COMPARTO AGRICOLO

L APPLICAZIONE DEL T.U. SULLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO (D.Lgs 81/08) NEL COMPARTO AGRICOLO L APPLICAZIONE DEL T.U. SULLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO (D.Lgs 81/08) NEL COMPARTO AGRICOLO gennaio 2017 Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Udine Dipartimento di Prevenzione S.O.C. Prevenzione

Dettagli