Taranto Finanza Forum e Bocconi Alumni Association Una collaborazione di successo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Taranto Finanza Forum e Bocconi Alumni Association Una collaborazione di successo"

Transcript

1 Taranto Finanza Forum e Bocconi Alumni Association Una collaborazione di successo

2

3 Che cosa è il Taranto Finanza Forum (TFF) Giunto alla quinta edizione (settembre 2011), il meeting rappresenta una importante occasione di confronto sui temi dell economia che caratterizzano il panorama internazionale. I numeri del TFF in televisione 100 servizi televisivi 13 ore di diretta via satellite 7 ore di diretta via digitale terrestre 9 ore di diretta via analogico 5 ore di diretta via web 90 minuti di interviste ad hoc (circuito interno) I numeri del TFF sui giornali 125 articoli 17 prime pagine 22 lanci di agenzia I numeri del TFF sul web visite al sito ufficiale I numeri del TFF dal vivo Oltre 50 relatori provenienti da tutto il mondo Oltre visitatori realmente censiti durante la tre giorni del meeting. 1

4 Evento Bocconi Alumni Associagion 1. Contesto di riferimento Inserimento in chiusura del Taranto Finanza Forum, meeting con ottima risonanza mediatica ed evidente riscontro di pubblico nel Sud Italia. 2. Motivazioni di fondo Forte valore simbolico: evento di start-up della BAA in Puglia, una delle principali regioni di provenienza degli studenti italiani presenti in Bocconi. Vicinanza della mission BAA rispetto al meeting TFF: essere forza positiva nella società anche grazie alla collaborazione con le istituzioni presenti nel territorio. 3. Timeline evento a. 8 luglio: nascita idea b. 10 luglio: inizio pianificazione c. 30 agosto: relatori definitivi d. 02 settembre: 1 mailing e. 15 settembre: 2 mailing f. 23 settembre: 3 mailing g. 1 ottobre: evento TIMELINE 6 lug 16 lug 26 lug 5 ago 15 ago 25 ago 4 set 14 set 24 set 4 ott 4. Mailing comunicazione evento a. dabatase composto da 648 persone: i. Fonti: database AlumniBocconi, sito alumnibocconi.it, conoscenze personali ii. Efficienza: 590 Bocconi Database per mailing: efficienza rispetto a target BAA 58; 9% 590; 91% Bocconi Esterni 2

5 Database per mailing: composizione target BAA (solo Alumni) 4% 1% 20% 37% 14% 24% Taranto Brindisi Lecce Bari Bat Altro iii. Efficacia: 144 Reply ricevuti (22% su totale database) Efficacia mailing: rilevanza dei reply 504; 78% 144; 22% No Resp Reply 5. rassegna stampa a. 18 Articoli su BAA in 5 giorni di pubblicazioni b. 8 Testate giornalistiche: Borsa&Finanza; PugliaPress; Taranto Oggi; Puglia Live; Taranto Sera; Quotidiano di Puglia; La Gazzetta del Mezzogiorno; Corriere del Giorno; 6. presenze a. oltre 600 persone registrate come presenti durante la mattina dell evento di BAA b. circa 110 persone stabilmente presenti all evento BAA c. di questi, circa 30 Bocconiani Alumni (18 hanno anche partecipato al pranzo appositamente organizzato per BAA) 3

6 Evento BAA 1 ottobre 2011 Taranto: presenze effettive AltriPresenti 80; 73% 12; 11% Alumni Solo Evento 18; 16% Alumni Evento e Pranzo 7. Key issues Evento BAA 1 ottobre 2011 Taranto a. Forte appeal del marchio Bocconi in Puglia; b. Forte senso di appartenenza dei Bocconiani Pugliesi alla loro regione (a prescindere da attuale luogo di residenza); c. Elevato commitment verso la presenza di BAA in Puglia catalizzatore di idee e generatore di sviluppo sociale, culturale e imprenditoriale. Taranto Finanza Forum nel Periodo: da giovedì 27 a sabato 29 settembre Obiettivi a. Arrivare a visitatori complessivi durante la tre giorni b. Copertura audio/video/web totale c. Consolidamento collaborazione con marchi forti dell economia internazionale, in primis Bocconi Alumni Association 3. Deadlines a. fine 2011: scelta location (all 80% conferma Relais Histò San Pietro, Taranto) b. febbraio 2012: definizione programma di massima c. marzo 2012: contatto e conferma relatori principali d. aprile 2012: definizione programma di dettaglio e. maggio 2012: conferma ulteriori relatori f. giugno 2012: definizione dettagli operativi (allestimenti, ospitalità, catering, ecc.) g. luglio 2012: inizio campagna comunicazione h. settembre 2012: meeting TFF

7 Allegato A: reportage fotografico evento BAA 1 ottobre 2011 Taranto 5

8 6

9 7

10 8

11 9

12 10

13 11

14 12

15 13

16 Allegato B: rassegna stampa (da pagina seguente) 14

17 32 Sabato 10 settembre 2011 FINANZA ONLINE WC TRADING ROOM RECEPTION ALBERGO LA MAPPA DEL TFFORUM 2011 Elaborazione Borsa&Finanza 1. DIRECTA 2. ACTIVTRADE 3. AFX CAPITAL 4. ETORO 5. BARCLAYS 6. DEUTSCHE BANK 7. WEBANK 8. AUREO GESTIONI 9. UNICREDIT 10. FXCM 11. TRADING LIBRARY 12. YOUVIDEOLIVE.IT 13. NON ASSEGNATO 14. INFORMAZIONI 15. ETF SECURITIES 16. RBS 17. CREDIT SUISSE 18. BANCO METALLI PR. 19. FASTWEB DESK ACCOGLIENZA CORTE AULA DIDATTICA CAFFÈ D HISTO WC SALA STAMPA I trader fanno rotta verso Sud Al via il Taranto Finanza Forum ANDREA FIORINI È cresciuto lentamente ma costantemente ma ora punta a diventare il punto di riferimento per l Italia meridionale del trading online. Si tratta del Taranto Trading Forum, che si svolgerà giovedì 29, venerdì 30 settembre e sabato 1 ottobre presso il relais Histò della città pugliese, per il quinto anno consecutivo promosso dalla Bcc San Marzano di San Giuseppe. La «gara» con Bari e Napoli per il primato di presenze, in termini di società espositrici sembra infatti pendere decisamente a favore dell antica colonia spartana. Ancor di più quest anno grazie a numerose novità, tra cui uno svolgimento su tre giorni e non più su due e la «notte bianca del trading». BORSA&FINANZA C È. L attenzione per le più importanti manifestazioni italiane di settore non poteva quindi non coinvolgerci. Ecco perché Borsa&Finanza è media supporter del Taranto Finanza Forum, oltre a essere presente con un incontro, moderato da chi scrive, su «Le nuove frontiere del trading online» con Angelo Ciavarella, responsabile italiano di Activtrades, Mario Fabbri, ad di Directa, Marco Marazia, direttore commerciale trading di Webank e Gabriele Vedani, responsabile di Fxcm Italia, oltre alla inedita presenza di Jonathan Assia, fondatore di etoro-retailfx, broker priota di emanazione israeliana pioniera nel settore del social trading con il servizio ci- Openbook. L incontro è previsto per venerdì 30 settembre alla in sala Trading. IPRESENTI. I broker presenti come espositori e organizzatori di eventi saranno sette: Directa, Activtrades, Admiral Markets (il broker estone autorizzato da Consob è alla sua seconda apparizione ufficiale in Italia dopo l ItForum di Rimini), Afx Capital (cipriota, erede dell italiana Cfx), Fxcm, etoro e Webank; sette anche gli emittenti (Barclays, Deutsche Bank, Uncredit, Etf Securities, Rbs, Credit Suisse e Ubs), a cui si aggiungono Aureo Gestioni, Trading Library, Traderlink, Banco Metalli Preziosi e altre società di servizi comeborse.it e Sos Trader. Sul parterre, infine, anche Borsa Italiana. MANIFESTAZIONI 2011 L evento si svolgerà dal 29 settembre al 1 ottobre Tra le novità la «Notte bianca» a mercati aperti Incontro con B&F sulle nuove frontiere del trading LasededellaBcc San Marzano che organizza il Tt Forum Etf e mercati in video Maurizio Mazziero, noto per la sua lunga collaborazione con Club Commodity e autore del videolibro «Creare un portafoglio di investimento con Etf e Etc», organizza tre seminari online: venerdì 23 settembre e giovedì 6 ottobre, dalle 18 alle 19, «Panoramica sulla situazione dei mercati», e lunedì 26 settembre, dalle 18 alle 19, «La selezione degli Etf obbligazionari». Per collegarsi: link Video e poi Eventi live. NON SOLO TRADING. Il calendario della manifestazione è molto ricco. Il sipario si alzerà giovedì 29 a partire dalle 17 con i primi tre incontri della prima giornata, dedicati rispettivamente a oro, economia locale e a Directa, per poi dare avvio, alle 20.30, alla «Notte bianca del trading». Si tratta di un happening che preseguirà fino alle 3 di mattina che prevede, oltre alla degustazione di spcialità pugliesi («Trading e orecchiette»), musica salentina (la taran- ta), la proiezione del film «Il Signor H», una mostra fotografica e una sessione di trading sui mercati «notturni» americani e asiatici i i delle valute e delle materie pri- me, di cui saranno protagonisti Alessan- dro Aldrovandi, Giovanni Lapidari e Save- rio Berlinzani. La seconda giornata vede in sala Trading una sessione operativa dal vivo no-stop dalle 9 alle 19 (interrotta solo dall incontro di Borsa&Finanza), oltre ad altri 20 incontri su mercati, strategie di trading, mini-future, social trading, certificati, professione trader, obbligazioni, Forex strategie d investimento e altro in via di definizione. A queste si aggiungono l incontro con l Università degli Studi di Bari e l appuntamento con «L esperto risponde», previsto per le 18. Sabato, infine, si terranno due tavole rotonde «La crisi economica globale e le imprese italiane: una luce in fondo al tunnel?» (alle 9) e «L Italia che verrà» (alle 11); alla prima parteciperanno come relatori l economista Emanuele Di Palma, Francesco Cometa di Bcc San Marzano, Corrado Aprico, partner di PricewaterhouseCoopers Italia, Denny De Angelis, docente di strategia e imprenditorialità presso Sda Bocconi, e Cristian Chizzoli, docente di marketing presso l Università Bocconi. Per partecipare è consigliata l iscrizione sul sito web trader a Parigi Venerdì 16 e sabato 17 settembre aprirà i battenti a Parigi, presso l Espace Champerret, la sesta edizione del Salon du trading, il più importante appuntamento sul suolo francese dedicato al mondo della negoziazione telematica e gratuito. Secondo gli organizzatori, sono attesi quest anno 16mila spettatori. Previsti 44 seminari per 36 relatori, tra cui Davide Biocchi e Stefano Bargiacchi. Tra i broker, presenti gli italiani Iw Bank e Directa BASILICA PALAMEZZANOTTE QUI MILANO La festa continua Con il Tol Expo L evento di Taranto non sarà l ultimo del 2011, anzi. Il primo in ordine cronologico e per rilevanza è il Tol Expo di Borsa Italiana, previsto per il 27 e 28 ottobre a Milano e giunto alla sua nona edizione. Come sempre sarà ospitato all interno di Palazzo Mezzanotte (piazza degli Affari 6), e prevede corsi e seminari gratuiti e numerosi espositori. Tra i broker che per ora hanno confermato la loro presenza troviamo Activtrades, Cmc Markets, Directa, Fineco, Fxcm, Ig Markets, Iw Bank, Nuovi Investimenti, Sella.it, Webank, Wh Selfinvest e Xtb. Sarà poi presente la lettone Dukascopy Europe, che tuttavia, pur dichiarando di essere «autorizzata Ue», non risulta presente negli elenchi di Consob. Tol Expo sarà seguito a fine novembre (la data non è stata ancora comunicata) dalla seconda edizione dell ItForum Training Winter di Rimini, e dall ItForum di Napoli pervisto per il 16 dicembre. A.Fi. QUI BARI Banche online alla Fiera del Levante Si è aperta giovedì 8 settembre e si chiuderà domenica 18 la 75esima Fiera del Levante di Bari che, come negli anni passati, ospiterà il Business Center, in cui istituti di credito e società finanziarie proporranno ai visitatori non solo servizi e prodotti ma anche consulenza. Tra le banche presenti anche Che banca e Ing Direct, oltre alle locali Banca Popolare di Bari, Banca Popolare Pugliese e Banca Apulia. Per informazioni:

18 Pugliapress Taranto 7 Giovedì 22 Settembre fax Quinta edizione del Taranto Finanza Forum : Concretezza e Positività Conferenza stampa del direttore di Palma per presentare l evento di fine mese Taranto la Cernobbio (7.059 abitanti!) del Sud? perché no? se il motto del direttore della BCC di San Marzano, Emanuele di Palma è concretezza e positività, noi, che sposiamo in pieno la sua filosofia, ci aggiungiamo anche un pizzico di sana ambizione. Del resto i cinesi dicono che per colpire l albero occorre puntare alla luna. Con l incipit del responsabile della comunicazione Rocco Viola, il direttore generale della Banca di Credito Cooperativo, affiancato dal giornalista di Milano Finanza Giuseppe Di Vittorio e dal presidente del GAL colline ioniche Antonio Prota, ha presentato alla stampa la quinta edizione dei Taranto Finanza Forum. Un evento di rilievo internazionale che, anno dopo anno, acquista sempre più valore e attrae sul territorio l interesse di grandi organizzazioni che operano nel campo della finanza, dei mercati e della produzione. Due giorni, e una notte. E questo il calendario del Forum che si svolgerà nel capoluogo ionico a partire dal 29 settembre e fino al 1 ottobre «Il Taranto Finanza Forum, alla sua quinta edizione, ha centrato il suo primo obiettivo: essere sulla notizia spiega Emanuele di Palma. L evento vede la partecipazione di circa 30 operatori economici di alto livello che hanno condiviso il pensiero di fare di Taranto, per qualche giorno, un crocevia in cui si incontreranno diverse scuole di pensiero, visioni, prospettive sulla attuale situazione di crisi, e dal La sana abitudine di riunire gli iscritti di un partito per discutere di idee, di programmi, e quindi eleggere democraticamente i rappresentati che quelle idee e quei programmi devono realizzare, da tempo è solo un lontano ricordo. E un dato di fatto che riguarda in modo bipartisan tutto il mondo politico; va detto che, almeno sul piano formale, ci sono partiti, come il PD che, quale deriveranno proposte concrete e scenari utili alla comprensione del momento attuale. Oltre trenta le tavole rotonde, le conferenze e gli incontri di didattica programmati all interno dell Histò San Pietro sul Mar Piccolo (alle porte di Taranto) location che ospita questa quinta edizione. Per completare al meglio l offerta del confronto, la BCC San Marzano di San Giuseppe ha anche allestito una tensostruttura aggiuntiva PalaMezzanotte, portando così a tre le sale convegni (compresa una trading room permanente) alle quali si aggiungono due aule didattiche tematiche, contenitori per affrontare le analisi dei mercati e le strategie d investimento; le novità dal mondo del trading e social trading, future, obbligazioni, forex, commodities opzioni, certificati, oro. E ancora: economia locale e globale: la collaborazione con il GAL Colline Joniche aprirà la tre-giorni con il convegno Economia locale e reti territoriali (giovedì 29 settembre alle ore 18); quella con Alumni Bocconi, concluderà il TFF sabato 1 ottobre alle ore 9 con La crisi economica globale e le imprese italiane: una luce in fondo al tunnel?, prima della prestigiosa appendice con l intervista di Marco Fratini (Caporedattore Economia La7) al Presidente della Camera, On. Gianfranco Fini su L Italia che sarà (sabato 1 ottobre ore 11), la visione del Presidente della Camera sul futuro del Paese alle prese con la fase di recessione globale. Con la estrema chiarezza e lucidità pur con non poche difficoltà, a congresso di tanto in tanto ci vanno. Meglio un congresso preconfezionato che niente. E ben noto che i ritardi nella celebrazione del congresso provinciale del partito di Bersani, sono dovuti alla mancanza di accordi tra le varie scuole di pensiero (una volta si chiamavano correnti). E così qualche sera fa si è celebrato a Taranto il pre-congresso del PD, di pensiero che lo contraddistingue, il direttore generale di BCC ha messo in evidenza le positività e le potenzialità, che al Forum sono correlate, e le criticità che il territorio espone in modo macroscopico: La finanza è uno strumento più che un fine; il forum nasce essenzialmente come promozione del territorio; fa conoscere al mondo esterno le sue bellezze, le sue tante potenzialità, come dire portiamo il mondo a Taranto per portare i nostri prodotti nel mondo. Di Palma parla di ricettività del territorio, di carenze ataviche, di assenza di location adeguate, di difficoltà per organizzare un meeting internazionale, dovendo ospitare adeguatamente i vari rappresentanti delle grandi aziende, delle università, del mondo della finanza. Usando una immagine molto incisiva il direttore parla di Taranto come di un gioiello coperto da due dita di polvere. Polvere che il ovvero l incontro dei maggiorenti coordinati da Gilda Binetti della segreteria regionale. Vico, Florido, Pelillo, Battafarano, Mazzarano, alla fine hanno raggiunto un accordo per giungere al congresso evitando spargimenti di sangue (in termini politici ovviamente). Quindi il 29 ottobre dovrebbe avere inizio la massima assise del partito per definire le linee guida del futuro, soprattutto in relazione alle amministrative del 2012 ed eleggere le segreterie provinciale e cittadina. Se sulle segreterie è possibile ipotizzare convergenze, più difficile un accordo sulle strategie per il voto. Pelillo ha chiaramente dichiarato la propria disponibilità ad una candidatura per Taranto. E ormai anche più che chiara la stessa volontà di Dante Capriulo. Gli scenari che si presentano all orizzonte sono Taranto Finanza Forum per tre giorni riuscirà ad eliminare mettendo in luce tutte le bellezze del territorio. Poi qualcuno dovrà cominciare a pensare a come non far ricrescere quella polvere. Siamo positivi, lo abbiamo detto all inizio. Quindi, con qualche sforzo, crediamo che ciò avverrà. Almeno lo speriamo. Programma in dettaglio (argomenti, relatori, sale, orario) su Francesco Ruggieri PD ionico a pre-congresso: i vertici hanno deciso Raggiunto un accordo preliminare ma resta incertezza sulla segreteria e soprattutto sulle primarie ormai abbastanza prevedibili: a)la coalizione del centro sinistra decide per la riconferma di Stefàno b)la coalizione decide per le primarie; in questo caso Stefàno correrebbe da solo e ci ritroveremmo nelle stesse condizioni del Oggettivamente questa seconda ipotesi rappresenterebbe e una forma di suicidio del cento sinistra e del PD. F. R.

19 8 Economia Le notizie di Tar arantoog antooggi gi Giovedì 22 Settembre GIORNI PER CAPIRE L EVOLUZIONE DELLA CRISI Taranto Finanza Forum Due giorni. E una notte. E questo il Taranto Finanza Forum 2011 che si svolgerà nel capoluogo ionico a partire dal 29 settembre e fino al 1 ottobre L evento di economia e finanza promosso dalla BCC San Marzano, giunto alla sua quinta edizione, triplica tempi e spazi per favorire ulteriormente il confronto a tutto campo sulla crisi e le possibili strade di rilancio. Il Taranto Finanza Forum, alla sua quinta edizione, ha centrato il suo primo obiettivo: essere sulla notizia spiega il Direttore Generale della BCC San Marzano di San Giuseppe, Emanuele di Palma -. Infatti nella tre giorni tarantina non mancheranno certo gli spunti, gli argomenti e tantomeno i relatori per dibattere le tematiche economiche e finanziarie del momento. La nostra Banca, ha creduto fermamente sulla opportunità di creare un evento assolutamente attuale che aprisse il dibattito su tematiche di interesse generale e non solo per addetti ai lavori. Dal 29 settembre al 1 ottobre sarà data l opportunità ai partecipanti di ascoltare e confrontarsi con esperti in temi economici e finanziari, partecipare a gruppi di lavoro, porre domande a professionisti della materia. L evento vede la partecipazione di circa 30 operatori economici di alto livello che hanno condiviso il pensiero di fare di Taranto, per qualche giorno, un crocevia in cui si incontreranno diverse scuole di pensiero, visioni, prospettive sulla attuale situazione di crisi, e dal quale deriveranno proposte concrete e scenari utili alla comprensione del momento attuale. Anche quest anno il TFF vorrà essere un evento che unisce la promozione del territorio, con le sue bellezze artistiche e culturali, con l enogastronomia, la finanza e l economia in un mix che renderà utile e piacevole l incontro con i migliori esperti nazionali ed internazionali in temi economici. Il contributo che si vuole dare è proprio questo: avvicinare il grande pubblico ad argomenti complessi sì, ma enormemente importanti nella vita di tutti i giorni, rendendo il tutto godibile grazie al contributo di aziende del territorio che metteranno a disposizione degli intervenuti tutta la propria esperienza e professionalità fornendo ospitalità di grande qualità. L auspicio é che Taranto, con l ausilio del TFF, con l unione delle forze sane del territorio, possa contribuire al dibattito in atto nell intero Paese, con il concreto scopo di trovare eque soluzioni ai gravi problemi di stretta attualità. I CONTENUTI - A puntare i riflettori sull attuale momento economico, consigliando anche i risparmiatori sulle strategie future, saranno oltre 50 fra i più importanti esperti finanziari internazionali e rappresentanti delle più prestigiose società italiane ed estere. Oltre trenta le tavole rotonde, le conferenze e gli incontri di didattica programmati all interno dell Histò San Pietro sul Mar Piccolo (alle porte di Taranto) location che ospita questa quinta edizione. Per completare al meglio l offerta del confronto, la BCC San Marzano di San Giuseppe ha anche allestito una tensostruttura aggiuntiva PalaMezzanotte, portando così a tre le sale convegni (compresa una trading room permanente) alle quali si aggiungono due aule didattiche tematiche, contenitori per affrontare le analisi dei mercati e le strategie d investimento; le novità dal mondo del trading e social trading, future, obbligazioni, forex, commodities opzioni, certificati, oro. E ancora: economia locale e globale: la collaborazione con il GAL Colline Joniche aprirà la tre-giorni con il convegno Economia locale e reti territoriali (giovedì 29 settembre alle ore 18); quella con Alumni Bocconi, concluderà il TFF sabato 1 ottobre alle ore 9 con La crisi economica globale e le imprese italiane: una luce in fondo al tunnel?, prima della prestigiosa appendice con l intervista di Marco Fratini (Caporedattore Economia La7) al Presidente della Camera, On. Gianfranco Fini su L Italia che sarà (sabato 1 ottobre ore 11), la visione del Presidente della Camera sul futuro del Paese alle prese con la fase di recessione globale. IL TFF 2011 MOMENTO DI CONFRONTO PER I GIOVANI Ma il Taranto Finanza Froum 2011, non é solo ricerca degli investimenti migliori e conoscenza. Rappresenta un valido momento di confronto per i nostri giovani. All interno dell iniziativa, grazie alla collaborazione con l Università di Bari-Taranto, gli studenti vivranno un particolare Job-Day con gli esperti, al fine di comprendere meglio se ci sono ancora margini occupazionali nei dei diversi segmenti della finanza. IL TFF a Banda Larga Grazie a FASTWEB, Top Sponsor del TFF 2011, tutta l operatività e le transazioni sui mercati internazionali, a partire dalla Notte Bianca del Trading, saranno garantite dalla Banda Larga Fastweb. Siamo orgogliosi di poter offrire la nostra tecnologia al Taranto Finanza Forum diventato, in pochi anni, uno degli appuntamenti più importanti per gli operatori del settore spiega Claudio Pellegrini, Responsabile Finance di FASTWEB -. La banda larga veloce, performante e sicura è strategica nei mercati finanziari e FA- STWEB, grazie alla qualità della sua rete, è uno dei partner più accreditati in questo settore. Solidarietà Anche quest anno il TFF ha una sponda di solidarietà. Social Partner è ABIO Associazione per il Bambino in Ospedale. Nel corso della tre-giorni, scatta una vera e propria gara a sostegno della sezione ionica del sodalizio, impegnata verso il miglioramento delle condizioni di degenza dei bambini ricoverati. La raccolta benefica è orientata in modo preminente all acquisto di uno spirometro (apparecchio per sindromi respiratorie) da consegnare all Ospedale SS. Annunziata di Taranto. Al TFF in compagnia Per agevolare l arrivo all Evento, anche in considerazione che oltre il 70% dei partecipanti arriva da fuori provincia, con una buona presenza da fuori Puglia, è stata creata una griglia di rapporti in modo da mettere in contatto quanti arrivano da altre città. Le iscrizioni A nove giorni dal TFF, i partecipanti iscritti sono oltre 450 (+50% rispetto allo scorso anno) con un incremento pari al 100% degli iscritti provenienti da fuori regione. A tal proposito, a conferma dell appeal dell evento a livello nazionale, va sottolineato che 42 iscritti sono provenienti dalle regioni del Nord (Lombardia in testa) Relativamente alla Puglia, anche quest anno prosegue il trend che vede la provincia di Bari in testa come numero di partecipanti (112). Mentre vi è un significato incremento della percentuale femminile (+35% sullo scorso anno,). I Marchi che scommettono sul TFF FASTWEB e BO- EING sono Partner principali. Queste invece, le Società che saranno presenti a Taranto: ActivTrades, Admiral Markets, AFX Capital, Aureo Gestioni, Banco Metalli Preziosi, Barclays, BCC Vita, Borsa Italiana, Credit Suisse, Deltoro Holding, Deutsche Bank, Directa, etf Securities, etoro, Euseco, FXCM, KPMG, Morningstar, RBS, Trading Library, TraderLink, UBS, Unicredit, Videolive, Webank. Sul sito l elenco completo dei Partner (compresa la fitta schiera di eccellenze territoriali) e dei Relatori del TFF FASTWEB TOP SPONSOR DELL EVENTO FASTWEB sarà il Top Sponsor della 5 edizione del Taranto Finanza Forum. Per tutta la durata della manifestazione, FASTWEB fornirà il collegamento a banda larga alle aziende partecipanti e ai relatori che per tre giorni si confronteranno sull andamento dei mercati e sulle migliori strategie di investimento per superare la crisi, in un contesto scenografico che, grazie a FASTWEB, si arricchisce di un carattere decisamente tecnologico e multimediale. Nella serata di giovedì 29 prenderà il via La Notte Bianca del Trading, il primo evento mondiale che coinvolgerà contemporaneamente i mercati finanziari europei, americani e asiatici. Grazie alla connessione a banda larga di FASTWEB, i trader potranno negoziare e commentare l andamento dei mercati in tempo reale, in un happening globale. Siamo orgogliosi di poter offrire la nostra tecnologia al Taranto Finanza Forum diventato, in pochi anni, uno degli appuntamenti più importanti per gli operatori del settore, ha spiegato Claudio Pellegrini, Responsabile Finance di FASTWEB. FASTWEB sarà inoltre presente alla manifestazione con un proprio stand, per fornire a tutti i partecipanti la possibilità di conoscere i servizi a larga banda e le nuove soluzioni a valore aggiunto per il mercato residenziale e business.

20 puglialive.net Page 1 of 2 10/10/2011

21 TarantoSera Cronaca di Taranto Mercoledì 28 - Giovedì 29 settembre Un momento dell edizione 2010 del Taranto Finanza Forum in programam da domani a sabato all Histò (foto Max) Due giorni e una notte di confronto tra gli esperti del mondo finanziario ed economico Domani il Taranto Finanza Forum Prevista anche una raccolta di fondi per l acquisto di uno spirometro da consegnare all ospedale Santissima Annunziata TARANTO - Conto alla rovescia per la quinta edizione del Taranto Finanza Forum. Da domani a sabato gli esperti della finanza si ritroveranno all Histò sul Mar Piccolo per una no-stop sull economica italiana e sui riflessi che questa ha sul territorio ionico. Due giorni. E una notte. L evento promosso dalla BCC San Marzano triplica tempi e spazi per favorire il confronto sulla crisi e le possibili strade di rilancio. Dal 29 settembre al 1 ottobre sarà data l opportunità ai partecipanti di ascoltare e confrontarsi con esperti in temi economici e finanziari, partecipare a gruppi di lavoro, porre domande a professionisti della materia. Circa 30 gli operatori economici che hanno condiviso il pensiero di fare di Taranto, per qualche giorno, un crocevia in cui si incontreranno diverse scuole di pensiero sulla attuale situazione di crisi, e dal quale deriveranno proposte concrete e scenari utili alla comprensione del momento attuale. Oltre trenta le tavole rotonde, le conferenze e gli incontri di didattica programmati all interno dell Histò San Pietro. Ma la novità assoluta di questa edizione è la notte bianca del trading. E stata allestita una tensostruttura aggiuntiva PalaMezzanotte in cui per una notte intera il confronto sarà no-stop. Il Gal Colline Joniche aprirà la tre-giorni con il convegno Economia locale e reti territoriali (giovedì 29 alle ore 18); mentre Alumni Bocconi, concluderà il TFF sabato 1 ottobre alle ore 9 con La crisi economica globale e le imprese italiane: una luce in fondo al tunnel?, prima dell intervista di Marco Fratini (Caporedattore Economia La7) al P r e s i d e n t e della Camera, On. Gianfranco Fini su L Italia che sarà (sabato 1 ottobre ore 11), la visione del Presidente della Camera sul futuro del Paese. Spazio anche per gli studenti che potranno vivere un Job-Day con gli esperti, al fine di comprendere meglio se ci sono ancora margini occupazionali nei dei diversi segmenti della finanza. Anche quest anno il TFF ha una sponda di solidarietà. Ci sarà una raccolta benefica per l acquisto di uno spirometro (apparecchio per sindromi respiratorie) da consegnare all ospedale SS. Annunziata.

22 2 ATTUALITA Giovedì 29 settembre 2011 LEVIE DELLO SVILUPPO Dai terreni agli edifici: la fase due dei pannelli Il polo jonico si inserisce nel quadro di scelte della Regione di Francesco G. GIOFFREDI ALVIAOGGI SVOLTE Con la la legge 13/2010 la Regione vuol far partire una nuova stagione del fotovoltaico: spostarlo sui tetti per scopo di autoconsumo Sgombrare i terreni agricoli da pannelli, equivoci e imbarazzi. E far migrare il fotovoltaico sui tetti, di abitazioni, edifici pubblici e capannoni industriali. Da circa un anno la Regione Puglia ha imboccato il sentiero, ambizioso, della fase due in tema di fonti energetiche rinnovabili. Dopo la stagione delle autorizzazioni snelle, del proliferare di impianti, e di una legge incoraggiante che - tra le varie agevolazioni - riteneva sufficiente una Dia per gli impianti al di sotto di dieci megawatt, la giunta Vendola ha calibrato il tiro stringendo le maglie e registrando l architettura autorizzativa: asticella per la Valutazione d impatto ambientale (le vere forche caudine, per un impianto) abbassata a 1 megawatt, limiti ulteriormente inaspriti per le aree di interesse paesaggistico o ambientale, e poi poderosa spinta alla cosiddetta solarizzazione dei tetti. In sostanza la legge 13 del 18 ottobre 2010 spiega che per gli impianti installati sugli edifici è sufficiente la Dia (la dichiarazione d inizio attività, atto unilaterale depositato agli uffici comunali) perché interventi di edilizia libera, a patto non oltrepassino la sagoma dell edificio; è addirittura bastevole una semplice comunicazione invece per il cosiddetto solare aderente (quello integrato nel tetto). Lo spot è scolpito lì, nelle parole dello stesso Nichi Vendola: «Un pannello su ogni tetto». Su questo nuovo tronco sono stati innestati poi gli accordi con Enel.si e Beghelli, i Cofidi in soccorso di chi investe, il sostegno alle piccole imprese locali produttrici di pannelli, fino all ultimo bullone stretto: l orgoglio dell insediamento Marcegaglia a Taranto. Tutto placido e luminoso come un raggio di sole? No. Perché la Regione incrocia ancora le lame della polemica con quanti contestano aspramente l overdose di pannelli installati nelle campagne pugliesi, ettari scippati all agricoltura e consegnati ai signori delle rinnovabili. Gli incentivi del resto fanno e (e facevano) gola, a tutti. La Puglia, non a caso, è leader nazionale per produzione di energia solare: impianti, 1.958,6 Mw di potenza (dati Gse). «Ma a che prezzo?», s interrogano gli scettici scrutando le distese di pannelli in aperta campagna. Anche per questo la Regione s è attrezzata con quella normativa (la leggee 13/2010 sopra citata) più corazzata, aggredendo poi il successivo gradino in collaborazione con le amministrazioni comunali: promuovere un anagrafe dei micro-impianti fotovoltaici, quelli che sfuggono al vaglio della Via. L intenzione è duplice: monitorare sistematicamente e nel dettaglio qualsiasi autorizzazione (anche le più minuscole Dia) e fiaccare i truffatori, tor quanti cioè inanellano più Dia su terreni attigui per realizzare (illegalmente) un mega-parco fotovoltaico, dribblando così la ben più Relatori da tutto il mondo per il Taranto finanza forum Oltre 1250 iscritti provenienti dall Italia, 59 relatoriri da tutto il mondo, 36 tavole rotonde e le più importanti società economiche-finanziarie a confronto all interno di cinque sale conferenze. Sono queste le linee guida del Taranto Finanza Forum che oggi apre la sua Quinta Edizione. Promosso dalla Bcc San Marzano di San Giuseppe, l evento di economia e finanza che in questi anni si è caratterizzato per essere il momento più accreditato del centro-sud nel quale è possibile effettuare analisi dei mercati e strategie d investimento. L appuntamento è all Histò San Pietro sul Mar Piccolo, antica masseria alle porte di Taranto, dove in vetrina ci saranno le società italiane e internazionali più prestigiose per cercare di avviare con i risparmiatori privati e istituzionali un ulteriore tappa di confronto, o, formazione e informa- zione. Particolarmente intesa la tre-giorni che si chiude sabato primo ottobre e che annovera fra le tante novità la prima Notte Bianca del Trading, evento inedito a livello mondia- le dove saranno affrontati in tempo reale e nel cuore della notte (italiana) i mercati asiatici e americani. Le novità dal mondo del trading e social trading, future, obbligazioni, forex, commodities opzioni, certificati, oro. E ancora: economia locale e globale: la collaborazione con il Gal Colline Joniche, quella con Alumni Bocconi, concluderà il Tff sabato 1 ottobre alle ore 9 con La crisi economica globale e le imprese italiane: una luce in fondo al tunnel?, prima della prestigiosa appendice con l intervista di Marco Fratini al presidente della Camera Gianfranco Fini su L Italia che sarà (sabato 1 ottobre ore 11). dura Valutazione d impatto ambientale. Ora la soluzione di solarizzare i tetti è oltretutto sponsorizzata dal Quarto conto energia, il nuovo quadro d incentivi varato nel maggio scorso dal governo nazionale. Una scelta diretta, visto che il decreto ministeriale stila la griglia di incentivi per il fotovoltaico integrato con caratteristiche innovative ; ma anche un risultato indiretto, giacché il riordino (verso il basso) dei ricchi incentivi alle rinnovabili comporterà un inevitabile migrazione dei pannelli sui tetti, per autoconsumo casalingo, per produzione a fini d impresa o per soppiantare le coperture d amianto. La palla però non resta solo nella metà campo della Regione, ma passa anche tra i piedi dei Comuni, che dovranno dotarsi di regolamenti per modulare l installazione di pannelli sui tetti dei centri storici. Cercando di evitare quella coazione a ripetere eccessi già visti a danno delle campagne. Nel calderone c è poi il ruolo svolto dalla ricerca e dalla produzione più evoluta. Sino ad oggi il mercato del solare ha ingrassato le casse soprattutto dei produttori di pannelli orientali. La buona notizia targata Marcegaglia, i sentieri battuti dal Dipartimento di Nanotecnologie di Lecce, le piccole imprese che crescono con coraggio: tutti indizi di svolte. Nuove tecnologie del fotovoltaico vorrebbe dire, ad esempio, sprigionare da un solo ettaro di campagna quel megawatt che oggi ne richiede tre di ettari. Insomma: più efficienza e minore invasività. Ma, anche qui, devono incrociarsi norme nazionali e regionali, in modo armonico e non conflittuale. Per evitare altri equivoci e distorsioni. DALLA PRIMA PAGINA Dossier Svimez... La stessa Svimez, peraltro, segnala correttamente l incremento delle esportazioni regionali pugliesi nel 2010 pari al 20,1%, inferiore al dato del Mezzogiorno (26,3%), ma superiore a quello del Centro-Nord (15,2%), e a quello nazionale (16,4%): un tasso di crescita inoltre che prosegue nel primo semestre 2011 con un +22%. In Puglia un aumento si è registrato nel 2010 anche per il valo- re aggiunto dell agricoltura (+4,4%) e l industria in senso stretto, (+3%, a fronte di delun +2,3% nel Sud), mentre forse una difformità di valutazione si registra per una stima sul valore aggiunto delle costruzioni (-5,2%), che è sì in contrazione per i lavori pubblici, ma molto meno per l edilizia abitativa privata, ripartita in Puglia, sia pure a macchia di leopardo, e registrabile solo con dati attinti dai Comuni sulle licenze edilizie rilasciate e ritirate dalle imprese. Peraltro la stessa Svimez ricorda che la Puglia è stata la prima regione del Sud nel 2009 e nel 2010 per numero di domande - ai fini della detrazione e Irpef delle spese per ristrutturazione edilizia pervenute al Ministero delle Finanze - e corrispondenti nei due anni a nel primo e a nel secondo. Non emergono inoltre dal Rapporto i finanziamenti concessi dalle Regioni a valere sui e- fondi comunitari alle imprese che, ad esem- pio, hanno visto la Puglia al primo posto in Italia per incentivi riconosciuti alle aziende e pari 524 milioni per contratti di program- ma e Pia. Ma ci sono altri elementi contenuti in uno studio del volume della Svimez che lasciano perplessi. Ci si riferisce in particolare al saggio dal titolo La competitività territoriale. Aree di dinamismo e di crisi economica, là dove si classificano come aree deboli del Mezzogiorno - ma con indicatori convergenti verso la media della ripartizione meridionale - fra le altre quelle di Vieste, Fasano, Ostuni, Maglie, Nardò, Otranto. Aree che sono, invece, ormai da tempo, fra le aree più forti del turismo o del commercio pugliese, se non addirittura di quello meridionale. Basti pensare a Vieste - che è negli ultimi anni la prima città pugliese per numero di presenze, pari a quasi 2 milioni - e ad Otranto che è, per lo stesso indicatore, fra le prime 5. Allora, possono essere classificate come aree deboli, ancorché se ne ravvisi poi il processo di convergenza verso le medie reddituali del Sud? Insomma, non si sfugge - leggendo attentamente molti passaggi del Rapporto e degli studi che vi sono raccolti - all esigenza ormai inderogabile di una lettura di molti processi socio-economici in corso nel Sud che sia più ravvicinata ai suoi territori, ai soggetti che vi operano e alle dinamiche reali che vi emergono, in un confronto operativo sul campo con gruppi magari selezionati di interlocutori istituzionali e sociali. E questo, si badi bene, non per nascondere in alcun modo i problemi a volte drammatici che si devono affrontare nel Meridione sotto il profilo occupazionale e produttivo, ma per fotografare meglio le varie situazioni che vi si determinano e concorrere così con analisi e proposte più accurate alla risoluzione, sia pure a volte sul medio-lungo periodo, di quelle problematiche. L analisi completa dei vari rapporti ci permette di riscontrare come dalla maggior parte emerga un dato rilevantissimo: un positivo clima di fiducia tra le imprese che hanno scelto di operare in Puglia investendo in ricerca e innovazione nei vari settori produttivi di un sistema economico polisettoriale. Abbiamo tutti l obbligo politico e morale di non destabilizzare questo clima e far emergere accanto alle criticità anche i punti di forza che ci fanno salutare ogni giorno in Puglia nuove imprese e nuovi impianti produttivi. Avanzo una proposta: perché il prossimo Rapporto - o almeno alcuni suoi capitoli significativi - non li redigiamo tutti insieme, studiosi della Svimez eamministratori e tecnici delle Regioni del Mezzogiorno, dialogando così con coloro che vi operano ogni giorno? Loredana Capone * Vicepresidente giunta regionale Puglia NUOVO di Puglia Brindisi, Lecce, Taranto Direttore responsabile: Claudio Scamardella Redattori capo: Rosanna Metrangolo, Renato Moro, Antonio Muci Redazione e amministrazione: ViadeiMocenigo,29-Lecce Giornale iscritto al n. 752 del Registro Stampa del Tribunale di Lecce l Stampatore: Martano Editrice srl - Viale delle Magnolie, 23 - Z. I. - Bari -Tel.080/ Editrice: Quotidiano di Puglia Spa Sede Legale: Via Barberini n Roma Presidente: Azzurra Caltagirone Consiglieri: Albino Majore, Mario Delfini Certificato n 6883 del Il giornale si riserva di rifiutare qualsiasi inserzione pubblicitaria Abbonamenti: ITALIA: 5 numeri annuale (con. dec.pt) q 190,00, semestrale q 104,00; trimestrale q 58,00. Estero: stesse tariffe più spese postali. Copie arretrate q 2,00 - conto corrente postale n intestato a Quotidiano di Puglia S.p.A. via Montello, Roma. Sped. Abb. Post. - Art. 1, Legge 46/04 del 27/02/2004 Lecce. Pubblicità: PIEMME Spa Via Montello, Roma Tel. 06/ BARI - Via Amendola, tel. 080/ fax. 080/ BRINDISI - Via Palma, 4 - Tel. 0831/ LECCE - Via dei Mocenigo, 25 - Tel. 0832/2781. TARANTO - Viale Virgilio, Tel. 099/ Prezzi delle inserzioni: edizione nazionale commerciale q 163,00 (feriale) - q 196,00 (festivo) al modulo (mm. 42x23); manchettes 1a pagina q 975,00 (feriale) - q 1.170,00 (festivo) cadauna; finestrella 1a pagina (mm 90x92) q 2.345,00 (feriale) - q 2.815,00 (festivo); Edizioni locali: Commerciale ed. Lecce q 65,00 (feriale) - q 78,00 (festivo); Commerciale ed. Brindisi e Taranto q 50 (feriale) - q 60 (festivo); Notizie Liete ed. Lecce, Brindisi e Taranto (mm 90x69) q 50,00; manchettes di 1a pagina ed. Lecce q 385,00 (feriale) - q 460,00 (festivo) cadauna; manchettes di 1a pagina ed. Brindisi e Taranto q 290,00 (feriale) - q 345,00 (festivo); finestrella di 1a pagina (8 moduli) ed. Lecce q 935,00 (feriale) - q 1.125,00 (festivo) cadauna; finestrella di 1a pagina (8 moduli) ed. Brindisi e Taranto q 720,00 (feriale) - q 865,00 (festivo). Finanziaria q 190,00 (feriale) - q 225,00 (festivo) a modulo, legali e sentenze q 175,00 (feriale) - q 210,00 (festivo) a modulo; necrologie q 0,95; partecipazioni lutto q 1,00 per parola; necrologie telefoniche q 1,05; partecipazioni telefoniche q 1,10 per parola; ricerche di personale ed. nazionale q 95,00 a modulo. Annunci in neretto (a parola, min. 20 parole): q 1,25.

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente un grande evento mondiale una grande festa popolare Che cos è Far east Film Festival? Un grande evento popolare Far East

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO 1 AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO Caro Presidente Buzek, Vice Presidenti, colleghi italiani ed europei,

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

L 8 maggio 2002 il Ministero

L 8 maggio 2002 il Ministero > > > > > Prima strategia: ascoltare le esigenze degli utenti, semplificare il linguaggio e la navigazione del sito. Seconda: sviluppare al nostro interno le competenze e le tecnologie per gestire in proprio

Dettagli

17 Campionato di Borsa con Denaro Reale Investiment & Trading Cup Edizione 2015

17 Campionato di Borsa con Denaro Reale Investiment & Trading Cup Edizione 2015 17 Campionato di Borsa con Denaro Reale Investiment & Trading Cup Edizione 2015 Il Campionato di Borsa con Denaro Reale, organizzato in collaborazione con Directa Sim, Binck Bank, Finanza on Line Brown

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A delle Vie Francigene Pacchetto Soci 2015 1 MOSTRA DA CANTERBURY A ROMA: 1.800 KM ATTRAVERSO L EUROPA La mostra approfondisce, attraverso immagini supportate da testi

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole-

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- A cura del dipartimento mercato del lavoro Formazione Ricerca della Camera del Lavoro Metropolitana di Milano

Dettagli

Tre Ires e tre progetti comuni

Tre Ires e tre progetti comuni IRESQUARE N.7 Tre Ires e tre progetti comuni Elaborazione: indagine tra i lavori cognitivi in Italia I distretti industriali e lo sviluppo locale I Servizi Pubblici Locali in -Romagna, Toscana e Veneto

Dettagli

BANDO DEV REPORTER NETWORK

BANDO DEV REPORTER NETWORK BANDO DEV REPORTER NETWORK Premessa La Federazione Catalana delle Ong per lo Sviluppo (FCONGD), il Consorzio delle Ong Piemontesi (COP) e la Rete Rhône-Alpes di appoggio alla cooperazione (RESACOOP) realizzano

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA 10^ COMMISSIONE INDUSTRIA SENATO DELLA REPUBBLICA AUDIZIONE MARTEDI 8 MAGGIO 2012 ORE 14,30 I CONTRATTI D AREA ED I PATTI TERRITORIALI UN ESPERIENZA DI VALORE PER LO SVILUPPO DEL TERRITORIO Via degli Uffici

Dettagli

Dr. Maurizio Apicella

Dr. Maurizio Apicella Dr. Maurizio Apicella Nato a Campagna (SA) il 2.2.1962 Residente in Roma Coniugato con 2 figli FORMAZIONE 1985 Laurea in Giurisprudenza, Università di Salerno 1987 Master Formez per Consulenti di Direzione

Dettagli

con il patrocinio di in collaborazione con

con il patrocinio di in collaborazione con con il patrocinio di in collaborazione con La Traders Cup, organizzata dalla rivista TRADERS Magazine Italia punto di riferimento per il mondo del trading e dell investimento professionale, è l unica competizione

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi La Regione Puglia nel percorso del POAT DAGL Laboratori e sperimentazioni per il miglioramento della qualità della

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

EFFICIENZA E AUTOGESTIONE ENERGETICA A SCALA DI EDIFICIO

EFFICIENZA E AUTOGESTIONE ENERGETICA A SCALA DI EDIFICIO Forum Internazionale Green City Energy MED LO SVILUPPO DELLE SMART CITIES E DEI GREEN PORTS NELL AREA MEDITERANEA Convegno La produzione di energia rinnovabile nella Smart City Sessione Integrazione dei

Dettagli

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper le famiglie in condizioni economiche precarie ROSIGNANO

Dettagli

SENZA ALCUN LIMITE!!!

SENZA ALCUN LIMITE!!! Il Report Operativo di Pier Paolo Soldaini riscuote sempre più successo! Dalla scorsa settimana XTraderNet ha uno spazio anche sul network Class CNBC nella trasmissione Trading Room. Merito soprattutto

Dettagli

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione Economia > News > Italia - mercoledì 16 aprile 2014, 12:00 www.lindro.it Sulla fame non si spreca La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo

Dettagli

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY 25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY Milano, ATAHOTELS Via Don Luigi Sturzo, 45 LA GESTIONE DEI PROGETTI NELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE DEL FUTURO. I SUOI RIFLESSI NEI

Dettagli

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Roma, 29 maggio 2012 Indice Il Gestore dei Servizi Energetici GSE S.p.A. I nostri servizi Nuove attività 2012-2013 Evoluzione delle attività

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA PER LO SVILUPPO DELLA FOOD POLICY DEL COMUNE DI MILANO

PROTOCOLLO D INTESA PER LO SVILUPPO DELLA FOOD POLICY DEL COMUNE DI MILANO PROTOCOLLO D INTESA Comune di Milano Settore Gabinetto del Sindaco Fondazione Cariplo PER LO SVILUPPO DELLA FOOD POLICY DEL COMUNE DI MILANO Milano,.. Giugno 2014 2 Il Comune di Milano, con sede in Milano,

Dettagli

- MZ GROUP - Standard di prodotto e servizio fornito

- MZ GROUP - Standard di prodotto e servizio fornito Pagina 1 di 13 - MZ GROUP - Standard di prodotto e servizio fornito SOMMARIO MZ GROUP pag. 3 MZ CONGRESSI S.RL. pag. 4 PIANIFICAZIONE 1. Scelta della sede congressuale pag. 5 2. Gestione pratica ECM (Educazione

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Maggio 2012 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 15

Dettagli

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AL VIA LA CAMPAGNA AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO 1. ESSERE UN AGRONOMO E FORESTALE WAA for EXPO2015 Il grande appuntamento dell EXPO MILANO 2015 dal

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Anno Scolastico 2013-2014 PERSONE IN CAMMINO OLTRE LE FRONTIERE PER RICONQUISTARE IL FUTURO Premessa Il Concorso Sulle vie dell Europa è promosso

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

FARE COOPERATIVA La cooperativa in 10 domande

FARE COOPERATIVA La cooperativa in 10 domande FARE COOPERATIVA La cooperativa in 10 domande 1. Quali sono le caratteristiche distintive dell impresa cooperativa? L impresa cooperativa è un impresa costituita da almeno 3 soci e può avere la forma della

Dettagli

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org 48 Congresso Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors COMITATI Presidente del Congresso: Carlo Signorelli, Presidente Presidente Comitato organizzatore: Francesco Auxilia,

Dettagli

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE».

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE». Federcongressi&eventi è l associazione delle imprese e dei professionisti che lavorano nell industria italiana dei convegni, congressi ed eventi: un industria che dà lavoro a 287.741 persone, di cui 190.125

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Enti locali per Kyoto Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Rodolfo Pasinetti Ambiente Italia srl Milano, 15 dicembre 2006 Contesto Politiche energetiche Nel passato

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI COS E CRES: CLIMA RESILIENTI PROGETTO DI KYOTO CLUB VINCITORE DI UN BANDO DEL MINISTERO DELL AMBIENTE SUI PROGETTI IN MATERIA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E SVILUPPO SOSTENIBILE OBIETTIVI DEL PROGETTO CRES

Dettagli

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time NOVITÀ 2013! CONSUMER INTELLIGENCE FORUM 7 Aziende: Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time > Nicola Aliperti Global It Project Manager Marketing

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE LINEE DI INDIRIZZO PER UNA NUOVA PROGRAMMAZIONE CONCERTATA TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO IN MATERIA IN.F.E.A. (INFORMAZIONE-FORMAZIONE-EDUCAZIONE AMBIENTALE) VERSO

Dettagli

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio IL FESTIVAL Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio della Tuscia ma con una forte vocazione internazionale, premiato al Jazzit Awards come

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Per la quarta annualità ho ricoperto il ruolo di Responsabile del Piano dell'offerta Formativa e dell Autovalutazione di

Dettagli

VADECUM PER IL CORSISTA

VADECUM PER IL CORSISTA VADECUM PER IL CORSISTA L organismo Formativo Dante Alighieri, con sede in Fasano alla Via F.lli Trisciuzzi, C.da Sant Angelo s.n. - Zona Industriale Sud, nel quadro del P.O. Puglia 2007-2013 AVVISO PR.BR

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

INFORMAZIONI DI BASE SUL PROGETTO E LA CONFERENZA

INFORMAZIONI DI BASE SUL PROGETTO E LA CONFERENZA Sostenere l'integrazione dei giovani lavoratori nei settori europei della metallurgia, dei trasporti, dell'alimentazione, dei servizi, dell'edilizia e del legno (nel quadro dell agenda sociale dell UE)

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale Protocollo N. del. Deliberazione N. del ASSESSORATO SERVIZI SOCIALI Proposta N. 66 del 24/03/2015 SERVIZIO SERVIZI SOCIALI Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Dettagli

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT SAINT-MARCEL MARCEL Storia di un idea CONVEGNO INTERNAZIONALE Esperienze di turismo in ambiente alpino:

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Ufficio Mercati Alla cortese attenzione del dott. Salini Telefax n. 06 8477 757 Ufficio OPA Alla cortese attenzione della dott.sa Mazzarella Telefax n. 06

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROPONENTE Settore Cultura Musei e City Branding DIRETTORE QUAGLIA dott.ssa MAURIZIA Numero di registro Data dell'atto 849 10/06/2015 Oggetto : "Acquedotte" - Festival Musicale

Dettagli

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato 1 Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione

Dettagli

Come si fa un giornale

Come si fa un giornale Come si fa un giornale COME SI FA UN GIORNALE dall idea alla distribuzione Un giornale è una struttura complessa composta da un gruppo di persone che lavorano insieme che chiameremo LA REDAZIONE Al vertice

Dettagli

Lucca. Project contest 2015. Premio Giovanni Martinelli. XI concorso nazionale per nuovi autori di fumetto

Lucca. Project contest 2015. Premio Giovanni Martinelli. XI concorso nazionale per nuovi autori di fumetto art.1 Per favorire l inserimento di nuovi talenti nel panorama editoriale italiano, comics & Games, in collaborazione con edizioni BD, organizza il contest Premio Giovanni Martinelli, concorso per progetti

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento Master in Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con IPS nelle sedi di MILANO ROMA PADOVA BARI CAGLIARI CATANIA RAGUSA Questo modulo d iscrizione, unitamente alla fotocopia della ricevuta del versamento

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE

BOLLETTINO UFFICIALE Supplemento ordinario n. 160 al Bollettino Ufficiale n. 32 del 27 agosto 2011 Poste Italiane S.p.A. - Spediz. in abb. postale 70% - DCR Roma REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO

Dettagli

Fondo per lo sviluppo della produzione audiovisiva Preambolo

Fondo per lo sviluppo della produzione audiovisiva Preambolo Fondo per lo sviluppo della produzione audiovisiva Preambolo La Regione autonoma Valle d Aosta promuove e sostiene nel rispetto della normativa europea il settore cinematografico, audiovisivo e multimediale,

Dettagli

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni MTA Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni L accesso ai mercati dei capitali ha permesso a Campari di percorrere una strategia di successo per l espansione e lo sviluppo del proprio

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

ZCZC7939/SXR OFI89189_SXR_QBXX R SPE S57 QBXX Arte: opere Talani a villa Artimino

ZCZC7939/SXR OFI89189_SXR_QBXX R SPE S57 QBXX Arte: opere Talani a villa Artimino ZCZC7939/SXR OFI89189_SXR_QBXX R SPE S57 QBXX Arte: opere Talani a villa Artimino (ANSA) - FIRENZE, 23 APR - Saranno le opere del pittore e scultore toscano Giampaolo Talani a inaugurare, il prossimo 25

Dettagli

SOCIAL BRANDING La comunicazione positiva. Roma, 30 maggio 2002

SOCIAL BRANDING La comunicazione positiva. Roma, 30 maggio 2002 SOCIAL BRANDING La comunicazione positiva Roma, 30 maggio 2002 Indice Lo scenario italiano 3-10! Come la pensano gli italiani! Le cause sociali di maggiore interesse! Alcuni casi italiani! Il consumatore

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

Stabile la movimentazione passeggeri via traghetto negli scali considerati attesa a fine 2015 (+0,32% sul 2014).

Stabile la movimentazione passeggeri via traghetto negli scali considerati attesa a fine 2015 (+0,32% sul 2014). COMUNICATO STAMPA ADRIATIC SEA FORUM: al via oggi a Dubrovnik la seconda edizione di Adriatic Sea Forum cruise, ferry, sail & yacht, evento internazionale itinerante dedicato ai settori del turismo via

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

1 di 2 04/10/2012 10:12

1 di 2 04/10/2012 10:12 http://fe-mn-andi.mag-news.it/nl/n.jsp?6o.vp.a.a.a.a 1 di 2 04/10/2012 10:12 Numero 4 - Novembre 2010 Il potere degli eletti : come lo interpretano alcuni e cosa ne penso io. Uno dei temi che sicuramente

Dettagli

Editoriale. XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente

Editoriale. XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente Cari Associati, abbiamo da poco celebrato a Napoli il ventennale del Congresso Fismad, appuntamento scientifico riconosciuto

Dettagli

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA Axpo Italia AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA UN GRUPPO A DIMENSIONE EUROPEA Axpo opera direttamente in oltre 20 paesi europei L Italia è uno dei mercati principali del gruppo Axpo in Italia Alla presenza

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART.

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. Universita Telematica UNIVERSITAS MERCATORUM REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. 125, COMMA 12 DEL D.L.VO

Dettagli

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n. Iccrea Banca S.p.A. Istituto Centrale del Credito Cooperativo STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48

Dettagli

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 PROGRAMMA: Area Management e Marketing dei Beni Culturali INTRODUZIONE AL MARKETING Introduzione ed Obiettivi Il marketing nell

Dettagli

Chi può presentare la domanda

Chi può presentare la domanda BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER FAVORIRE LA CRESCITA DELLE IMPRESE SUI MERCATI INTERNAZIONALI II QUADRIMESTRE 2014 AFRQ2/14 La Camera di Commercio di Frosinone, attraverso ASPIN, Azienda Speciale

Dettagli

Trieste, 25 ottobre 2006

Trieste, 25 ottobre 2006 Trieste, 25 ottobre 2006 PRESENTAZIONE DEL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2005 DEL GRUPPO GENERALI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI TRIESTE INTERVENTO DELL AMMINISTRATORE DELEGATO GIOVANNI PERISSINOTTO Vorrei

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

Repower guarda al futuro con fiducia

Repower guarda al futuro con fiducia Repower guarda al futuro con fiducia Giovanni Jochum Quale membro della Direzione di Repower, società con sede a Poschiavo, desidero presentare il mio punto di vista sui fattori che stanno cambiando radicalmente

Dettagli

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO Settore di intervento: Assistenza agli anziani Sede di attuazione del Benevento 1- VIA DEI LONGOBARDI 9 progetto: Numero di volontari richiesti: 4 Attività di

Dettagli

CIRCOLARE N. 13/E. Roma, 26 marzo 2015

CIRCOLARE N. 13/E. Roma, 26 marzo 2015 CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti Roma, 26 marzo 2015 OGGETTO: Articolo 1, comma 154, legge 23 dicembre 2014, n. 190 (Legge stabilità 2015) Contributo del cinque per mille dell

Dettagli

Durc online: dal 1 luglio nuova procedura di verifica della regolarita' contributiva

Durc online: dal 1 luglio nuova procedura di verifica della regolarita' contributiva RASSEGNA STAMPA UNISANNIO 02/07/2015 Indice Il Sannio Quotidiano 1 Unisannio Atenei campani, il rettore Filippo de Rossi al vertice Il Mattino 2 Unisannio Coordinamento atenei campani: de Rossi al vertice

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Parc Hotel Villa Immacolata

Parc Hotel Villa Immacolata SEMINARIO di presentazione del corso: USO EFFICIENTE DELLE RISORSE ENERGETICHE: L AZIENDA E L ENERGY MANAGEMENT Pescara, 13 Marzo 2009 Segreteria organizzativa Centro Congressi Strada Comunale San Silvestro,

Dettagli

Guida alla promozione, all adesione e al sostegno dell iniziativa europea Uno di Noi.

Guida alla promozione, all adesione e al sostegno dell iniziativa europea Uno di Noi. Guida alla promozione, all adesione e al sostegno dell iniziativa europea Uno di Noi. 6 maggio 2013 Perché l embrione umano è già uno di noi Comitato italiano UNO DI NOI Lungotevere dei Vallati 10, 00186

Dettagli

Negli UFFICI. 28 settembre 2010

Negli UFFICI. 28 settembre 2010 Negli UFFICI Come si fa 28 settembre 2010 Dai suggerimenti ai benefici Alcuni sono di facile attuazione, altri sono complessi o/e onerosi economicamente. Ovviamente non è necessario adottarli tutti e subito

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS Eidos Communication Via G. Savonarola, 31 00195 Roma T. 06. 45.55.54.52. F. 06. 45.55.55.44. E. info@eidos.co.it W. www.eidos.co.it INFORMAZIONI

Dettagli

4. Processo di elaborazione: Descrivi brevemente il processo di elaborazione/creazione del vostro progetto/pratica

4. Processo di elaborazione: Descrivi brevemente il processo di elaborazione/creazione del vostro progetto/pratica Descrizione della pratica 1. Identificazione Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica ISIS A. GRAMSCI-J.M. KEYNES Nome della pratica/progetto Consumare meno per consumare tutti Persona referente

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto ARTICOLO 1- COSTITUZIONE E' costituito il Club denominato I Borghi più Belli d'italia ai sensi dello Statuto dell Associazione Nazionale Comuni Italiani, in breve ANCI.

Dettagli

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA Strength. Strength. Performance. Performance. Passion. Passion. Panoramica su Holcim Holcim (Svizzera) SA Un Gruppo globale con radici svizzere Innovativi verso il secondo secolo Innovazione, sostenibilità

Dettagli

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Dialoghi tra scuole d Europa: esperienze e curricola a confronto Scuola media Manzoni Lucarelli di Bari - Carbonara 21

Dettagli