COMUNE DI NEGRAR- Valori venali medi aree fabbricabili in comune commercio anno 2015

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI NEGRAR- Valori venali medi aree fabbricabili in comune commercio anno 2015"

Transcript

1 Microzona ,07 PI zona produttiva 136,07 Tipo D2 zone convenzionate: 1 136,07 Tipo D2 zone non convenzionate: ,43 Microzona 3 163,29 Tipo A: ,32 PI zona residenziale Tipo B: 1 163,29 Tipo C1: 1 163,29 i.f. < ,63 intervento diretto) : 1 163, ,63 Tipo C3: 1 163,29 esplicative): ,32 Tipo D): 1 163,29 Microzona 3 181,41 Tipo A: ,56 PI zona residenziale Tipo B: 1 181,41 i.f. da 1 a 1.5 Tipo C1: 1 181, ,13 intervento diretto) : 1 181, ,13 Tipo C3: 1 181,41 esplicative): ,56 Volume /1,5 = mq Tipo D): 1 181,41 Pagina 1 di 8

2 Microzona 3 PI zona residenziale 208,62 Tipo A: ,45 i.f. da 1.5 a 2 Tipo B: 1 208,62 Tipo C1: 1 208, ,90 intervento diretto) : 1 208, ,90 Tipo C3: 1 208,62 esplicative): ,45 Volume /2 = mq Tipo D): 1 208,62 Microzona 3 Volumi puntuali Volume /1 = mq 208,62 Tutte le zone urbanistiche 208,62 Volume /1,5 = mq 181,41 Tutte le altre zone urbanistiche 181,41 Microzona 2 163,29 Tipo A: ,32 PI zona residenziale Tipo B: 1 163,29 i.f. <1 Tipo C1: 1 163, ,63 intervento diretto) : 1 163, ,63 Tipo C3: 1 163,29 esplicative): ,32 Volume /1,0 mc = mq Tipo D): 1 163,29 Pagina 2 di 8

3 Microzona 2 181,41 Tipo A: ,56 PI zona residenziale Tipo B: 1 181,41 i.f. da 1 a 1.5 Tipo C1: 1 181, ,13 intervento diretto) : 1 181, ,13 Tipo C3: 1 181,41 esplicative): ,56 Volume /1,5 = mq Tipo D): 1 181,41 Microzona 2 208,62 Tipo A: ,45 PI zona residenziale Tipo B: 1 208,62 i.f. da 1.5 a 2 Tipo C1: 1 208, ,90 intervento diretto) : 1 208, ,90 Tipo C3: 1 208,62 esplicative): ,45 Volume /2 = mq Tipo D): 1 208,62 Pagina 3 di 8

4 Microzona 2 226,77 Tipo A: ,71 PI zona residenziale Tipo B: 1 226,77 i.f. >2 Tipo C1: 1 226, ,42 intervento diretto) : 1 226, ,42 Tipo C3: 1 226,77 esplicative): ,71 Volume /2,5 = mq Tipo D): 1 226,77 Microzona 2 Volumi puntuali Volume /1 = mq 208,62 Tutte le zone urbanistiche (Vedi note esplicative) 208,62 Volume /1,5 = mq 181,41 Tutte le altre zone urbanistiche 181,41 Zona per atterraggio crediti (C2.3) 208,62 esplicative): ,45 Microzona 2 PI zona produttiva 136,07 Tipo D1 - D2 - D3: 1 136,07 Tipo D1 - D2 - D3 (secondo note esplicative): ,43 170,09 Tipo D1.1: 1 170,09 Pagina 4 di 8

5 Microzona 1 90,70 Tipo A: ,28 PI zona residenziale Tipo B: 1 90,70 i.f. <1 Tipo C1: 1 90, ,56 intervento diretto) : 1 90, ,56 Tipo C3: 1 90,70 esplicative): ,28 Volume /1,0 = mq Tipo D): 1 90,70 Microzona 1 108,85 Tipo A: ,54 PI zona residenziale Tipo B): 1 108,85 i.f. da 1 a 1.5 Tipo C1: 1 108, ,08 intervento diretto) : 1 108, ,08 Tipo C3: 1 108,85 esplicative): ,54 Volume /1,5 = mq Tipo D): 1 108,85 Pagina 5 di 8

6 Microzona 1 117,92 Tipo A: ,17 PI zona residenziale Tipo B: 1 117,92 i.f. > 1.5 a 2 Tipo C1: 1 117, ,34 intervento diretto) : 1 117, ,34 Tipo C3: 1 117,92 esplicative): ,17 Volume /2,0 = mq Tipo D): 1 117,92 Microzona 1 135,25 Tipo A: ,10 PI zona residenziale Tipo B: 1 135,25 i.f. >2 Tipo C1: 1 135, ,20 intervento diretto) : 1 135, ,20 Tipo C3: 1 135,25 esplicative): ,10 Volume /2,5 (i.f.) Tipo D): 1 135,25 Microzona 1 81,64 Tipo D1 - D2 - D3: 1 81,64 PI zona produttiva Tipo D1 - D2 - D3 (secondo note esplicative): ,66 102,05 Tipo D1.1: 1 102,05 Pagina 6 di 8

7 Microzona 1 Volumi puntuali Volume /1,0 = mq 117,92 Tutte le zone urbanistiche 117,92 Volume /1,5 = mq 108,85 Tutte le altre zone urbanistiche 108,85 Zona per atterraggio crediti (C2.3) 117,92 esplicative): ,17 Microzona PI zona a servizi 20,00 * 1 20,00 * soggetti ad esproprio per pubblica utilità Pagina 7 di 8

8 NOTE ESPLICATIVE Determinazione Aree Fabbricabili agli effetti I.C.I. Note Esplicative Definizione: per area fabbricabile si intende l area utilizzabile a scopo edificatorio in base agli strumenti urbanistici generali o attuativi ovvero alle possibilità effettive di edificazione determinate secondo i criteri previsti agli effetti dell'indennità di espropriazione per pubblica utilità (art. 2 lett. b, Decreto Legislativo n. 504 del ) Tipologie delle aree fabbricabili agli effetti I.C.I. Gradi della potenzialità edificatoria: Tipo A) area compresa nel PI soggetta a piano attuativo di iniziativa pubblica Coefficiente moltiplicatore: 0.40 Tipo B-C1-C2-D1-D2-D3) area compresa nel PI soggetta ad intervento diretto Coefficiente moltiplicatore: 1.00 Tipo C1- C2-D1-D2-D3) area compresa nel PI soggetta a piano attuativo di iniziativa privata Coefficiente moltiplicatore: 0.80 Tipo D) area teoricamente ma non effettivamente fabbricabile, particella fondiaria avente le seguenti caratteristiche: Superficie reale inferiore a quella minima prevista per il lotto; Conformazione planoaltimetrica che non consente il rispetto delle norme vigenti relative a: Distanza minima dal ciglio stradale, distanza minima dai confini, distacchi minimi tra fabbricati diversi e tra differenti corpi di fabbrica di uno stesso edificio, rispetto degli standards urbanistici. Inoltre sono considerate zone teoricamente ma non effettivamente fabbricabili le zone "Residenziali per atterraggio crediti (Zone C2.3)" sino all'acquisizione del volume tramite iscrizione nel registro dei crediti edilizi. Dopo tale iscrizione il valore venale medio verrà calcolato come previsto dalla relativa tabella dei "volumi puntuali" Coefficiente moltiplicatore: 0.40 Volumi Puntuali: si applica la tabella relativa ai volumi puntuali quando il volume edificabile non deriva dall'applicazione di un indice di edificabilità territoriale o fondiaria ma viene indicato "puntualmente" nel repertorio normativo. Il territorio comunale è suddiviso in 3 Microzone, corrispondenti a fogli catastali, come di seguito specificato. MICROZONA 1 FG MICROZONA 2 FG MICROZONA 3 FG.48 20,00 * = Valore approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n.23 del 27/04/2012. Pagina 8 di 8

STUDIO PER LA DETERMINAZIONE DEL VALORE VENALE DELLE AREE FABBRICABILI AI FINI I.C.I.

STUDIO PER LA DETERMINAZIONE DEL VALORE VENALE DELLE AREE FABBRICABILI AI FINI I.C.I. STUDIO PER LA DETERMINAZIONE DEL VALORE VENALE DELLE AREE FABBRICABILI AI FINI I.C.I. CRITERI GENERALI DI VALUTAZIONE DELLE AREE FABBRICABILI AI SOLI FINI I.C.I. APPROVATO CON DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA

Dettagli

STUDIO PER LA DETERMINAZIONE DEL VALORE VENALE DELLE AREE FABBRICABILI AI FINI I.C.I.

STUDIO PER LA DETERMINAZIONE DEL VALORE VENALE DELLE AREE FABBRICABILI AI FINI I.C.I. STUDIO PER LA DETERMINAZIONE DEL VALORE VENALE DELLE AREE FABBRICABILI AI FINI I.C.I. CRITERI GENERALI DI VALUTAZIONE DELLE AREE FABBRICABILI AI SOLI FINI I.C.I. APPROVATO CON DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA

Dettagli

PERIZIA DI STIMA PER LA DETERMINAZIONE DEL VALORE DELLE AREE EDIFICABILI AI FINI DELL APPLICAZIONE DELL IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI

PERIZIA DI STIMA PER LA DETERMINAZIONE DEL VALORE DELLE AREE EDIFICABILI AI FINI DELL APPLICAZIONE DELL IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI COMUNE DI CIVIDATE AL PIANO Provincia di Bergamo PERIZIA DI STIMA PER LA DETERMINAZIONE DEL VALORE DELLE AREE EDIFICABILI AI FINI DELL APPLICAZIONE DELL IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI CONFERMA PER L ANNO

Dettagli

COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO Provincia di Bologna

COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO Provincia di Bologna COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO Provincia di Bologna Area Programmazione e Gestione del Territorio ALLEGATO 1 DETERMINAZIONE VALORI DI RIFERIMENTO DELLE AREE INSERITE NEGLI STRUMENTI URBANISTICI, AI FINI

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: DETERMINAZIONE VALORE AREE EDIFICABILI ANNO 2012

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: DETERMINAZIONE VALORE AREE EDIFICABILI ANNO 2012 COMUNE DI MORDANO Provincia di Bologna Cap. 40027, Via Bacchilega n. 6 Tel. 0542/56911 Fax 56900 E-Mail: urp@mordano.provincia.bologna.it Sito Internet: www.comunemordano.it DELIBERAZIONE N. 16 DEL 07/02/2012

Dettagli

IMPOSTA COMUNALE sugli IMMOBILI

IMPOSTA COMUNALE sugli IMMOBILI IMPOSTA COMUNALE sugli IMMOBILI TABELLE DEI VALORI DEI TERRENI IDONEI ALLA EDIFICAZIONE O SOGGETTI AD ESPROPRIO Ai fini del calcolo dell Imposta Comunale sugli Immobili Suddivise in zone di destinazione

Dettagli

TABELLA VALORI MINIMI AL MQ. DELLE AREE FABBRICABILI AI FINI I.M.U. ANNO 2014

TABELLA VALORI MINIMI AL MQ. DELLE AREE FABBRICABILI AI FINI I.M.U. ANNO 2014 Tabella B TABELLA VALORI MINIMI AL MQ. DELLE AREE FABBRICABILI AI FINI I.M.U. ANNO 2014 Ambiti Residenziali Ambito consolidato del Centro Storico e alcuni nuclei rurali di antica formazione Ambito consolidato

Dettagli

COMUNE DI SERRAVALLE SESIA Provincia di Vercelli LINEE GUIDA PER LA DETERMINAZIONE DEL VALORE DELLE AREE EDIFICABILI *** ARTICOLO 1 - Finalità -

COMUNE DI SERRAVALLE SESIA Provincia di Vercelli LINEE GUIDA PER LA DETERMINAZIONE DEL VALORE DELLE AREE EDIFICABILI *** ARTICOLO 1 - Finalità - COMUNE DI SERRAVALLE SESIA Provincia di Vercelli LINEE GUIDA PER LA DETERMINAZIONE DEL VALORE DELLE AREE EDIFICABILI *** ARTICOLO 1 - Finalità - 1. Le presenti linee-guida individuano, in esecuzione dell

Dettagli

COMUNE DI SAN PIETRO VIMINARIO Provincia di Padova

COMUNE DI SAN PIETRO VIMINARIO Provincia di Padova COMUNE DI SAN PIETRO VIMINARIO Provincia di Padova Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale n. 67 del 30-11-12 ESTRATTO Oggetto: DETERMINAZIONE VALORI INDICATIVI MINIMI DI MERCATO PER LE AREE SUSCETTIBILI

Dettagli

(artt. 17 e 18 L.R. n. 11/2004) Atto di Indirizzo. Criteri perequativi per il Piano degli Interventi. - ottobre

(artt. 17 e 18 L.R. n. 11/2004) Atto di Indirizzo. Criteri perequativi per il Piano degli Interventi. - ottobre (artt. 17 e 18 L.R. n. 11/2004) Atto di Indirizzo Criteri perequativi per il - ottobre 2012 - COMUNE DI TEZZE SUL BRENTA PROVINCIA DI VICENZA Atto di Indirizzo - Criteri perequativi per il Piano degli

Dettagli

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA PER LA DETERMINAZIONE DEL VALORE DELLE AREE FABBRICABILI AI FINI DEGLI ACCERTAMENTI I.C.I.

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA PER LA DETERMINAZIONE DEL VALORE DELLE AREE FABBRICABILI AI FINI DEGLI ACCERTAMENTI I.C.I. ALLEGATA ALLA DELIBERA DI C.C. N. 30 DEL 12.06.2012 RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA PER LA DETERMINAZIONE DEL VALORE DELLE AREE FABBRICABILI AI FINI DEGLI ACCERTAMENTI I.C.I. Approvata con atto di C.C.

Dettagli

COMUNE DI DOZZA. (Provincia di Bologna)

COMUNE DI DOZZA. (Provincia di Bologna) COMUNE DI DOZZA (Provincia di Bologna) REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE DEL VALORE VENALE DELLE AREE FABBRICABILI AI FINI DELL APPLICAZIONE DELL IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI (approvato con deliberazione

Dettagli

COMUNE DI FORESTO SPARSO BERGAMO

COMUNE DI FORESTO SPARSO BERGAMO COMUNE DI TELGATE Piazza V. Veneto, 42 24060 Telgate (BG) Tel. 035830121 Fax 0354421101 Codice Fiscale e P.IVA 00240940163 e-mail: tecnico@comune.telgate.bg.it COMUNE DI FORESTO SPARSO BERGAMO RELAZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE DEI VALORI MEDI VENALI IN COMUNE COMMERCIO DELLE AREE EDIFICABILI SITE NEL COMUNE DI SAMBUCA DI SICILIA

REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE DEI VALORI MEDI VENALI IN COMUNE COMMERCIO DELLE AREE EDIFICABILI SITE NEL COMUNE DI SAMBUCA DI SICILIA REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE DEI VALORI MEDI VENALI IN COMUNE COMMERCIO DELLE AREE EDIFICABILI SITE NEL COMUNE DI SAMBUCA DI SICILIA Art. 1 - Finalità 1. Il regolamento determina la modalità di applicazione

Dettagli

del DIRIGENTE SETTORE

del DIRIGENTE SETTORE 1 Città di Pinerolo Provincia di Torino DETERMINAZIONE REGISTRATA AL N. 222 IN DATA _22 FEB 2008 del DIRIGENTE SETTORE URBANISTICA OGGETTO: IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI AREE FABBRICABILI AGGIORNAMENTO

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA VALUTAZIONE DELLE AREE FABBRICABILI

REGOLAMENTO PER LA VALUTAZIONE DELLE AREE FABBRICABILI COMUNE DI MODIGLIANA Provincia di Forli-Cesena Per quanto riguarda le aree fabbricabili, si riporta il regolamento con il quale vengono determinati dei valori di riferimento per le varie aree edificabili

Dettagli

COMUNE DI TEZZE SUL BRENTA Provincia di Vicenza

COMUNE DI TEZZE SUL BRENTA Provincia di Vicenza COPIA Deliberazione n. 31 COMUNE DI TEZZE SUL BRENTA Provincia di Vicenza Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Oggetto: DETERMINAZIONE DEL VALORE DELLE AREE EDIFICABILI AI FINI DELL'I.C.I. AL

Dettagli

Città Metropolitana di Torino DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Città Metropolitana di Torino DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE 1 Città Metropolitana di Torino DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE OGGETTO: IMPOSTA MUNICIPALE UNICA - AREE FABBRICABILI AGGIORNAMENTO DEI CRITERI PER IL CALCOLO DEI PROBABILI VALORI VENALI Ufficio Proponente

Dettagli

COMUNE DI CRESPINA LORENZANA

COMUNE DI CRESPINA LORENZANA COMUNE DI CRESPINA LORENZANA Area Programmazione Economico Finanziaria e R.U. Responsabile: Daniela Tampucci Servizio Tributi PROSPETTO DI SINTESI DEGLI ELABORATI DI DETERMINAZIONE DEL VALORE VENALE DI

Dettagli

Cod. fisc Partita Iva UFFICIO TECNICO

Cod. fisc Partita Iva UFFICIO TECNICO C O M U N E D I T U R R I PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO Piazza Sandro Pertini, 1 Cap. 09020 TURRI PEC turri.unione@legalmail.it Tel. 0783 95026 Fax 0783 95373 E-mail utcomunediturri@tiscali.it www.comune.turri.ca.it

Dettagli

IL CONSIGLIO COMUNALE

IL CONSIGLIO COMUNALE E assente temporaneamente il consigliere Tomasoni Matteo IL CONSIGLIO COMUNALE Premesso che, con deliberazione n. 33 di data 1.12.1999 il Consiglio Comunale ha fissato i criteri di riferimento per la determinazione

Dettagli

COMUNE DI SAN BONIFACIO INFORMAZIONI I.C.I.

COMUNE DI SAN BONIFACIO INFORMAZIONI I.C.I. COMUNE DI SAN BONIFACIO INFORMAZIONI I.C.I. Per l anno 2008, in sede di approvazione di bilancio approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 6 del 27 marzo 2008, sono state confermate le seguenti

Dettagli

Allegato alla deliberazione del Consiglio Comunale n. 23 dd Il Segretario Comunale - SARTORI dr. Enrico -

Allegato alla deliberazione del Consiglio Comunale n. 23 dd Il Segretario Comunale - SARTORI dr. Enrico - Comune di Lisignago PROVINCIA TRENTO VIA STRADA VECCHIA, 142 38030 LISIGNAGO (C.F.: 80006890224) 0461/683063 - FAX. 0461/682222 Sito Internet: www.comunelisignago.it E-mail: c.lisignago@comuni.infotn.it

Dettagli

INDIVIDUAZIONE VALORI MEDI AREE EDIFICABILI AI FINI IMU

INDIVIDUAZIONE VALORI MEDI AREE EDIFICABILI AI FINI IMU INDIVIDUAZIONE VALORI MEDI AREE EDIFICABILI AI FINI IMU APPROVATO CON DELIBERA DI GIUNTA MUNICIPALE N.61 DEL 29.05.2012 Premessa L art. 13 del DL 201/2011 convertito con Legge 214/2011, anticipa in via

Dettagli

Comune di Sezze Provincia di Latina Allegato A

Comune di Sezze Provincia di Latina Allegato A Comune di Sezze Provincia di Latina Allegato A Determinazione valore unitario aree edificabili e valore imponibile ai fini IMU L art. 5 del D.Lgs. 504/92 stabilisce che la base imponibile ai fini della

Dettagli

COMUNE DI BOMPORTO. CRITERI DI STIMA E VALUTAZIONE DI AREE FABBRICABILI E FABBRICATI SOTTOPOSTI AD INTERVENTI DI RECUPERO, Al FINI I.M.U.

COMUNE DI BOMPORTO. CRITERI DI STIMA E VALUTAZIONE DI AREE FABBRICABILI E FABBRICATI SOTTOPOSTI AD INTERVENTI DI RECUPERO, Al FINI I.M.U. Allegato A) alla deliberazione di Giunta Comunale n. del COMUNE DI BOMPORTO CRITERI DI STIMA E VALUTAZIONE DI AREE FABBRICABILI E FABBRICATI SOTTOPOSTI AD INTERVENTI DI RECUPERO, Al FINI I.M.U. IL FUNZIONARIO

Dettagli

Deliberazione della Giunta Comunale n. 47 del 11/06/2013

Deliberazione della Giunta Comunale n. 47 del 11/06/2013 OGGETTO: DETERMINAZIONE DEI CRITERI PER L'ATTRIBUZIONE DEI VALORI AI FINI DELL'ACCERTAMENTO DELLE AREE INSERITE NEGLI STRUMENTI URBANISTICI - IMU ANNO 2013 La Giunta Comunale Premesso che dal 1 gennaio

Dettagli

PROSPETTO VALORE AREE EDIFICABILI ANNO P.zza Paracchini n Dongo (Co) P.IVA OO Tel Fax

PROSPETTO VALORE AREE EDIFICABILI ANNO P.zza Paracchini n Dongo (Co) P.IVA OO Tel Fax PROSPETTO VALORE AREE EDIFICABILI ANNO 2012 VALORE A MC. & MQ. PER DETERMINAZIONE IMPONIBILE IMU ANNO 2012 TABELLA GENERALE VALORI MINIMI VENALI DELLE AREE FABBRICABILI ANNO 2012 UNITA DI MISURA METRO

Dettagli

COMUNE DI CASALMAIOCCO PROVINCIA DI LODI REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE DEL VALORE DELLE AREE FABBRICABILI

COMUNE DI CASALMAIOCCO PROVINCIA DI LODI REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE DEL VALORE DELLE AREE FABBRICABILI COMUNE DI CASALMAIOCCO PROVINCIA DI LODI REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE DEL VALORE DELLE AREE FABBRICABILI Approvato con deliberazione C.C. n 29 del 27.11.2002 ARTICOLO 1 - FINALITÀ - 1. Il presente

Dettagli

COMUNE DI SAN BONIFACIO PROVINCIA DI VERONA

COMUNE DI SAN BONIFACIO PROVINCIA DI VERONA PER L ANNO 2012 CON DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 103 DEL 03/10/2012 SONO STATI APPROVATI I VALORI VENALI DELLE AREE FABBRICABILI E DEI FABBRICATI SOTTOPOSTI AD INTERVENTI DI RECUPERO AI FINI I.M.U.,

Dettagli

PERIZIA SUL VALORE MEDIO DELLE AREE EDIFICABILI PER L ANNO 2013

PERIZIA SUL VALORE MEDIO DELLE AREE EDIFICABILI PER L ANNO 2013 PERIZIA SUL VALORE MEDIO DELLE AREE EDIFICABILI PER L ANNO 2013 PUNTO 1 Quadro sintetico delle aree da ritenersi edificabili. Aree edificabili in base agli strumenti urbanistici generali o attuativi; Aree

Dettagli

REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI SULLE AREE EDIFICABILI

REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI SULLE AREE EDIFICABILI REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI SULLE AREE EDIFICABILI Articolo 1 - Finalità 1. Il regolamento determina le modalità di applicazione dell imposta comunale sugli immobili

Dettagli

COMUNE DI PALAGIANELLO Provincia di Taranto

COMUNE DI PALAGIANELLO Provincia di Taranto DETERMINAZIONE DEL VALORE VENALE DELLE NUOVE AREE FABBRICABILI AI FINI DELL APPLICAZIONE DELL IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI - ANNO 2005 - (ART. 5 D. LGS. 504/1992) INDICE --------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

CITTÀ DI VENARIA REALE PROVINCIA DI TORINO RELAZIONE DI STIMA PER LA DETERMINAZIONE DEL VALORE DI MERCATO DELLE AREE EDIFICABILI SITE NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI VENARIA REALE (TO), INSERITE NELLA VARIANTE

Dettagli

DETERMINAZIONE VALORE VENALE IN COMUNE COMMERCIO DELLE AREE FABBRICABILI AGLI EFFETTI DELL APPLICAZIONE DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU)

DETERMINAZIONE VALORE VENALE IN COMUNE COMMERCIO DELLE AREE FABBRICABILI AGLI EFFETTI DELL APPLICAZIONE DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU) Comune di Santarcangelo di Romagna DETERMINAZIONE VENALE IN COMUNE COMMERCIO DELLE AREE FABBRABILI AGLI EFFETTI DELL APPLAZIONE DELL IMPOSTA MUNIPALE PROPRIA (IMU) AGGIORNAMENTO E REVISIONE ALL ANNO 2017

Dettagli

COMUNE DI GIOIOSA IONICA (RC) Via Garibaldi n Tel / Fax 0964/410520

COMUNE DI GIOIOSA IONICA (RC) Via Garibaldi n Tel / Fax 0964/410520 COMUNE DI GIOIOSA IONICA (RC) 89042 - Via Garibaldi n. 14 - Tel. 0964.51536 / Fax 0964/410520 REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DETERMINAZIONE DI VALORI DI RIFERIMENTO PER LE AREE EDIFICABILI AGLI EFFETTI DELL

Dettagli

Base estimativa. Valore venale medio di mercato. Zona territoriale di ubicazione Restante territorio. centro edificato. Euro/mq.

Base estimativa. Valore venale medio di mercato. Zona territoriale di ubicazione Restante territorio. centro edificato. Euro/mq. Comune di Pero Azzonamento Zona Denominazione B1/ C B2 Residenziale, verde privato e residenziale in Prevalentemen te industriale Tabella A di determinazione dei valori imponibili anno 2002 a cura di OSMI

Dettagli

C O M U N E D I B R I O S C O PROVINCIA DI MILANO

C O M U N E D I B R I O S C O PROVINCIA DI MILANO C O M U N E D I B R I O S C O PROVINCIA DI MILANO ALLEGATO A DETERMINAZIONE DEI VALORI DELLE AREE FABBRICABILI AI FINI I.C.I. L I.C.I. (Imposta Comunale Immobili) in merito alle aree edificabili, indica

Dettagli

LA GIUNTA COMUNALE. Premesso :

LA GIUNTA COMUNALE. Premesso : LA GIUNTA COMUNALE Premesso : - che l art 5 comma 5 del Decreto Legge n. 504/1992 stabilisce che per le aree fabbricabili, il valore è costituito da quello venale in comune commercio al 1 gennaio dell'anno

Dettagli

COMUNE DI SAN GAVINO MONREALE Provincia di Cagliari

COMUNE DI SAN GAVINO MONREALE Provincia di Cagliari COMUNE DI SAN GAVINO MONREALE Provincia di Cagliari REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DETERMINAZIONE DI VALORI DI RIFERIMENTO PER LE AREE EDIFICABILI AGLI EFFETTI DELL APPLICAZIONE DELL IMPOSTA COMUNALE SUGLI

Dettagli

OGGETTO: Imposta Municipale Propria: individuazione valori di riferimento delle aree edificabili.

OGGETTO: Imposta Municipale Propria: individuazione valori di riferimento delle aree edificabili. OGGETTO: Imposta Municipale Propria: individuazione valori di riferimento delle aree edificabili. Premesso che: 1. A partire dall anno d imposta 2012 è entrata in vigore, ai sensi dell art. 13, comma 1

Dettagli

T A B E L L A A L L E G A T O A

T A B E L L A A L L E G A T O A T A B E L L A A L L E G A T O A A R E E E D I F I C A B I L I AREA LIBERA : area di completamento all interno del PRG oppure lotto in un piano particolareggiato già collaudato. C A L C O L O I M P O N

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Numero 68 Del 20-09-11 INDIVIDUAZIONE DEI VALORI DI SOGLIA DELLE AREE EDIFICABILI AI FINI DELLA FORMULAZIONE DELL'ICI ANNUALITA' 2011 L'anno duemilaundici il

Dettagli

TABELLE VALORI DICHIARATI IN ATTI NOTARILI PER COMPRAVENDITA DI TERRENI IN CASTELLI CALEPIO:

TABELLE VALORI DICHIARATI IN ATTI NOTARILI PER COMPRAVENDITA DI TERRENI IN CASTELLI CALEPIO: ALLEGATO 1) TABELLE VALORI DICHIARATI IN ATTI NOTARILI PER COMPRAVENDITA DI TERRENI IN CASTELLI CALEPIO: Anno Atto Prezzo unitario al mq in Euro Zona urbanistica da PRG vigente Valore Medio 2007 (adeguamento

Dettagli

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA PER LA DETERMINAZIONE DEL VALORE VENALE DI RIFERIMENTO DELLE AREE FABBRICABILI ANNO 2015

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA PER LA DETERMINAZIONE DEL VALORE VENALE DI RIFERIMENTO DELLE AREE FABBRICABILI ANNO 2015 CITTA DI DESIO RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA PER LA DETERMINAZIONE DEL VALORE VENALE DI RIFERIMENTO DELLE AREE FABBRICABILI ANNO 2015 Approvata con atto di C.C. n. 115 del 02.12.1999 Modificata con atto

Dettagli

L'area d intervento dell intero piano è sita in Comune di Villa Estrense (PD) nella frazione, identificata catastalmente al:

L'area d intervento dell intero piano è sita in Comune di Villa Estrense (PD) nella frazione, identificata catastalmente al: PREMESSA: Gli elaborati che si accompagnano al presente progetto sono presentati dal Sig. Gallana Aniceto, via della Commenda, n 8, 39049 Vipiteno BZ, C.F. GLLNCT34H16L937H. Il tecnico incaricato è l architetto

Dettagli

ALLEGATO A 1 PARAMETRI PER LA DETERMINAZIONE DEI VALORI DEI TERRENI Classi di destinazione urbanistica e valori medi degli immobili

ALLEGATO A 1 PARAMETRI PER LA DETERMINAZIONE DEI VALORI DEI TERRENI Classi di destinazione urbanistica e valori medi degli immobili ALLEGATO A MODALITÀ DI CALCOLO DEGLI INCREMENTI DI VALORE DEI TERRENI IN APPLICAZIONE ALL'ART. 14.1 DEL TESTO COORDINATO DELLE NORME DI P.S.C. P.O.C. R.U.E. 1 PARAMETRI PER LA DETERMINAZIONE DEI VALORI

Dettagli

INDICE... 1 PREMESSE E NORMATIVA DI RIFERIMENTO... 2 MODALITÀ OPERATIVE... 2 CRITERI ADOTTATI PER LA STIMA DELLE INDENNITÀ D ESPROPRIO...

INDICE... 1 PREMESSE E NORMATIVA DI RIFERIMENTO... 2 MODALITÀ OPERATIVE... 2 CRITERI ADOTTATI PER LA STIMA DELLE INDENNITÀ D ESPROPRIO... INDICE INDICE... 1 1 PREMESSE E NORMATIVA DI RIFERIMENTO... 2 2 MODALITÀ OPERATIVE... 2 3 CRITERI ADOTTATI PER LA STIMA DELLE INDENNITÀ D ESPROPRIO... 3 pag. 1 1 PREMESSE E NORMATIVA DI RIFERIMENTO La

Dettagli

COMUNE DI TREZZO SULL ADDA

COMUNE DI TREZZO SULL ADDA COMUNE DI TREZZO SULL ADDA Provincia di Milano Settore gestione del territorio, lavori pubblici e sviluppo economico Oggetto RELAZIONE TECNICA Il Comune di Trezzo sull'adda dispone di un Piano di Governo

Dettagli

COMUNE DI BUCCINASCO CITI A' METROPOLITANA DI MILANO

COMUNE DI BUCCINASCO CITI A' METROPOLITANA DI MILANO COMUNE DI BUCCINASCO CITI A' METROPOLITANA DI MILANO PROPOSTA DI DELIBERAZIONE AL CONSIGLIO COMUNALE DIPARTIMENTO IV AMBIENTE E TERRITORIO SETTORE OGGETTO: SETTORE URBANISTICA ED EDILIZIA PUBBLICA E PRIVATA

Dettagli

COMUNE DI CENTO PROVINCIA DI FERRARA REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE DEL VALORE DELLE AREE FABBRICABILI ARTICOLO 1 - FINALITA -

COMUNE DI CENTO PROVINCIA DI FERRARA REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE DEL VALORE DELLE AREE FABBRICABILI ARTICOLO 1 - FINALITA - COMUNE DI CENTO PROVINCIA DI FERRARA REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE DEL VALORE DELLE AREE FABBRICABILI ARTICOLO 1 - FINALITA - 1. Il regolamento determina le modalità di applicazione dell Imposta Comunale

Dettagli

RELAZIONE TECNICA SULL APPLICAZIONE DEI VALORI VENALI IN COMUNE COMMERCIO DELLE AREE FABBRICABILI

RELAZIONE TECNICA SULL APPLICAZIONE DEI VALORI VENALI IN COMUNE COMMERCIO DELLE AREE FABBRICABILI RELAZIONE TECNICA SULL APPLICAZIONE DEI VALORI VENALI IN COMUNE COMMERCIO DELLE AREE FABBRICABILI PREMESSA Con l entrata in vigore del D.L. 201/2011 viene anticipata l introduzione dell Imposta Municipale

Dettagli

COMUNE DI SUMIRAGO. Ufficio Tributi. Tel Fax

COMUNE DI SUMIRAGO. Ufficio Tributi. Tel Fax COMUNE DI SUMIRAGO Ufficio Tributi Tel. 0331 909103 Fax 0331 909520 e-mail: settorecontabiletributi@comune.sumirago.va.it IMU 2014 L'Imposta Municipale Propria (IMU) è la nuova imposta sugli immobili in

Dettagli

PERIZIA ESTIMATIVA VALORE VENALE AREE DI PROPRIETA' COMUNALE SUSCETTIBILI DI ALIENAZIONE

PERIZIA ESTIMATIVA VALORE VENALE AREE DI PROPRIETA' COMUNALE SUSCETTIBILI DI ALIENAZIONE 20080 Casarile (MI) Piazza Comunale, 4 Comune di Casarile Area Tecnica Telefono 02-905793 1 Fax 02-900 920 21 tecnico@comune.casarile.mi.it www.comune.casarile.mi.it Casarile, 26.03.2014 PERIZIA ESTIMATIVA

Dettagli

- Comparto D2.7 A - Comparto D2.7 B - Piano Particolareggiato 4

- Comparto D2.7 A - Comparto D2.7 B - Piano Particolareggiato 4 La VARIANTE interessa i seguenti Comparti: - Comparto D2.7 A - Comparto D2.7 B - Piano Particolareggiato 4 Per questi comparti è prevista la modifica sia della parte di testo che della parte grafica. Si

Dettagli

IL CONSIGLIO COMUNALE. Su proposta dell Assessore all Urbanistica, Edilizia Privata e Convenzionata;

IL CONSIGLIO COMUNALE. Su proposta dell Assessore all Urbanistica, Edilizia Privata e Convenzionata; - Seduta del PD Verifica della quantità e qualità di aree da destinarsi alla residenza, alle attività produttive e terziarie, da cedere in proprietà o in diritto di superficie e determinazione dei prezzi

Dettagli

VALORE DELLE AREE EDIFICABILI AI FINI DELL APPLICAZIONE DELL IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI Comune di Nimis (UD)

VALORE DELLE AREE EDIFICABILI AI FINI DELL APPLICAZIONE DELL IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI Comune di Nimis (UD) VALORE DELLE AREE EDIFICABILI AI FINI DELL APPLICAZIONE DELL IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI Comune di Nimis (UD) ANNO 2011 2 1. DETERMINAZIONE VALORE BASE DI RIFERIMENTO Dall analisi dell andamento di

Dettagli

COMUNE DI SAN BONIFACIO INFORMAZIONI I.C.I.

COMUNE DI SAN BONIFACIO INFORMAZIONI I.C.I. INFORMAZIONI I.C.I. Per l anno 2011, in sede di approvazione di bilancio con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 31 del 07/06/2011, sono state confermate le aliquote ICI già in vigore per lo scorso

Dettagli

P.A.T. - INDIRIZZI PER L'APPLICAZIONE DEGLI ISTITUTI PEREQUATIVI PREVISTI DALLA L.R. 11/2004 E S.M.I.

P.A.T. - INDIRIZZI PER L'APPLICAZIONE DEGLI ISTITUTI PEREQUATIVI PREVISTI DALLA L.R. 11/2004 E S.M.I. P.A.T. - INDIRIZZI PER L'APPLICAZIONE DEGLI ISTITUTI PEREQUATIVI PREVISTI DALLA L.R. 11/2004 E S.M.I. Premessa Il presente documento contiene gli indirizzi che dovranno conformare il PAT di Quarto d Altino

Dettagli

REALIZZAZIONE DI UN CENTRO COMMERCIALE - BRICOMAN ITALIA - VARIANTE URBANISTICA E PIANO ATTUATIVO

REALIZZAZIONE DI UN CENTRO COMMERCIALE - BRICOMAN ITALIA - VARIANTE URBANISTICA E PIANO ATTUATIVO COMUNE DI SELARGIUS PROVINCIA DI CAGLIARI REALIZZAZIONE DI UN CENTRO COMMERCIALE - BRICOMAN ITALIA - VARIANTE URBANISTICA E PIANO ATTUATIVO commitente PROMA S.R.L. FASTE S.R.L. progetto oggetto PROPOSTA

Dettagli

VALUTAZIONE AREE FABBRICABILI AI FINI I.C.I. ANNO 2003

VALUTAZIONE AREE FABBRICABILI AI FINI I.C.I. ANNO 2003 Associazione Comuni Modenesi Area Nord SERVIZIO TRIBUTI Via Cesare Battisti, 21 41037 Mirandola (MO) COMUNE DI CAVEZZO VALUTAZIONE AREE FABBRICABILI AI FINI I.C.I. ANNO 2003 IL FUNZIONARIO RESPONSABILE

Dettagli

COMUNE DI MELDOLA. Provincia di Forlì - Cesena SETTORE URBANISTICA - AMBIENTE - ATTIVITA' ECONOMICHE

COMUNE DI MELDOLA. Provincia di Forlì - Cesena SETTORE URBANISTICA - AMBIENTE - ATTIVITA' ECONOMICHE COMUNE DI MELDOLA Provincia di Forlì - Cesena SETTORE URBANISTICA - AMBIENTE - ATTIVITA' ECONOMICHE Approvato con delibera C.C. n. 36 del 3.5.99, rettificato con delibera C.C. n. 73 del 27.9.1999, integrato

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE **************

REGOLAMENTO COMUNALE ************** REGOLAMENTO COMUNALE ************** ************** REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE DEL VALORE DELLE AREEEDIFICABILI IN BASE ALL'EFFETTIVA CAPACITA' EDIFICATORIA,Al FINI DELL'APPLICAZIONE DELL'ICI, IMU

Dettagli

COMUNE DI DOLIANOVA PROVINCIA DI CAGLIARI PIAZZA BRIGATA SASSARI UFFICIO TECNICO SETTORE URBANISTICO-MANUTENTIVO

COMUNE DI DOLIANOVA PROVINCIA DI CAGLIARI PIAZZA BRIGATA SASSARI UFFICIO TECNICO SETTORE URBANISTICO-MANUTENTIVO Tec_01 - C:\Documenti\Anno 2011\ATTI PROGRAMMATORI X BILANCIO\Relazione aumento valori ICI.doc COMUNE DI DOLIANOVA PROVINCIA DI CAGLIARI PIAZZA BRIGATA SASSARI UFFICIO TECNICO SETTORE URBANISTICO-MANUTENTIVO

Dettagli

DIREZIONE CENTRALE PATRIMONIO, COMMERCIO E SISTEMA INFORMATIVO DIREZIONE PATRIMONIO DIRITTI REALI SERVIZIO VALUTAZIONI PERIZIA DI STIMA

DIREZIONE CENTRALE PATRIMONIO, COMMERCIO E SISTEMA INFORMATIVO DIREZIONE PATRIMONIO DIRITTI REALI SERVIZIO VALUTAZIONI PERIZIA DI STIMA DIREZIONE CENTRALE PATRIMONIO, COMMERCIO E SISTEMA INFORMATIVO DIREZIONE PATRIMONIO DIRITTI REALI SERVIZIO VALUTAZIONI PERIZIA DI STIMA DITTA 3 AREE IN ESPROPRIO E OCCUPAZIONE D URGENZA Programma Integrato

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA

RELAZIONE ILLUSTRATIVA REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Provincia di Udine COMUNE SAN GIORGIO DI NOGARO PIANO PARTICOLAREGGIATO DI INIZIATIVA PRIVATA VARIANTE NON SOSTANZIALE DEL PAC (EX PRPC) DI INIZ. PUBBLICA DENOMINATO

Dettagli

Comune di Ossona PAGAMENTO IMU E TASI 2016

Comune di Ossona PAGAMENTO IMU E TASI 2016 Comune di Ossona PAGAMENTO IMU E TASI 2016 ESENZIONI PER L ANNO 2016: - IMU E TASI SULL ABITAZIONE PRINCIPALE E RELATIVE PERTINENZE (UNA PER TIPO), AD ECCEZIONE DI QUELLE CLASSIFICATE IN CATEGORIA CATASTALE

Dettagli

COMUNE DI MANERBA DEL GARDA. Provincia di Brescia AREE FABBRICABILI CRITERI PER L INDIVIDUAZIONE DEI VALORI

COMUNE DI MANERBA DEL GARDA. Provincia di Brescia AREE FABBRICABILI CRITERI PER L INDIVIDUAZIONE DEI VALORI COMUNE DI MANERBA DEL GARDA Provincia di Brescia AREE FABBRICABILI CRITERI PER L INDIVIDUAZIONE DEI VALORI AVVERTENZE GENERALI VALORE DELLE TABELLE Le tabelle approvate dalla Giunta Comunale costituiscono

Dettagli

STUDIO TECNICO DI INGEGNERIA Ing. Andrea Dessi SOMMARIO

STUDIO TECNICO DI INGEGNERIA Ing. Andrea Dessi SOMMARIO SOMMARIO SOMMARIO Sommario 1 Norme di attuazione 2 Art. - I Finalità 2 Art. - II Strumento d attuazione del piano urbanistico comunale 2 Art. - III Disposizioni generali 2 Art. - IV Norme di edificabilità

Dettagli

Norme Tecniche Operative Variante adeguata alla D.C.C. n. 12 del 02/05/2013

Norme Tecniche Operative Variante adeguata alla D.C.C. n. 12 del 02/05/2013 Norme Tecniche Operative Variante adeguata alla D.C.C. n. 12 del 02/05/2013 1 Maggio 2013 I N D I C E (in rosso gli articoli e gli allegati variati o aggiunti) ART. 1 - DEFINIZIONE ED AMBITO DI APPLICAZIONE

Dettagli

COMUNE DI RAVARINO. VERBALE DI DELIBERAZIONE Giunta Comunale

COMUNE DI RAVARINO. VERBALE DI DELIBERAZIONE Giunta Comunale COMUNE DI RAVARINO Provincia di Modena Deliberazione nr. 3 del 17/1/2004 VERBALE DI DELIBERAZIONE Giunta Comunale OGGETTO: Accertamento del valore commerciale delle aree fabbricabili del territorio ai

Dettagli

ALLEGATO A DELIBERA DI G.C. N. 96 DEL 08/05/2015 VALORI DAL 01/01/2015

ALLEGATO A DELIBERA DI G.C. N. 96 DEL 08/05/2015 VALORI DAL 01/01/2015 ALLEGATO A DELIERA DI G.C. N. 96 DEL 08/05/2015 VALORI DAL 01/01/2015 STIMA DEL VALORE DI MERCATO UNITARIO MEDIO DELLE AREE FARICAILI NEL COMUNE DI SONA (VR) Premessa La presente relazione analizza i criteri

Dettagli

Approvazione valori di stima delle aree edificabili ai fini del versamento dell imposta Comunale sugli immobili per l anno LA GIUNTA COMUNALE

Approvazione valori di stima delle aree edificabili ai fini del versamento dell imposta Comunale sugli immobili per l anno LA GIUNTA COMUNALE Approvazione valori di stima delle aree edificabili ai fini del versamento dell imposta Comunale sugli immobili per l anno 2010 - Vista la proposta a firma del Dirigente della III Ripartizione, Dr. Luigi

Dettagli

COMUNE DI VILLAFRANCA DI VERONA VILLAFRANCA DI VERONA - CAPOLUOGO

COMUNE DI VILLAFRANCA DI VERONA VILLAFRANCA DI VERONA - CAPOLUOGO VALORI VENALI DELLE AREE FABBRICABILI 2015 VILLAFRANCA DI VERONA - CAPOLUOGO (euro a metro quadro di superficie lorda) determinata dalla volumetria del fabbricato diviso tre Z.T.O. "A" Centro Storico fabbricati

Dettagli

COMUNE DI MIRANDOLA IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU) VALUTAZIONE AREE FABBRICABILI AI FINI I.M.U. ANNO 2014

COMUNE DI MIRANDOLA IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU) VALUTAZIONE AREE FABBRICABILI AI FINI I.M.U. ANNO 2014 Unione Comuni Modenesi Area Nord SERVIZIO TRIBUTI COMUNE DI MIRANDOLA IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU) VALUTAZIONE AREE FABBRICABILI AI FINI I.M.U. ANNO 2014 La valutazione delle aree fabbricabili deve

Dettagli

B) CRITERIO DI VALUTAZIONE

B) CRITERIO DI VALUTAZIONE Oggetto: SVINCOLO A ROTATORIA SU SS 32 TRA IL BIVIO DI VIA CARMINE E QUELLO DI VIA CASTELNOVATE Pr. 5 PRINCIPIO DI STIMA PER RICAVO VALORE INDENNITA D ESPROPRIO Il criterio di indennizzo applicabile alle

Dettagli

PREMESSA: LA PROPOSTA PROGETTUALE:

PREMESSA: LA PROPOSTA PROGETTUALE: RELAZIONE TECNICA PREMESSA: L area interessata dal presente progetto di piano di lottizzazione, è inserita nelle Z.T.O. di classe Zone residenziali di espansione, RE Aree Dense- indicate dal Piano Regolatore

Dettagli

GUIDA ALL IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI PER L ANNO 2006

GUIDA ALL IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI PER L ANNO 2006 COMUNE DI SOLBIATE OLONA Provincia di Varese GUIDA ALL IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI PER L ANNO 2006 1. Chi deve pagare l ICI L Imposta Comunale sugli Immobili è dovuta dai seguenti soggetti: - il proprietario

Dettagli

COMUNE DI AZZANO MELLA Provincia di Brescia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI AZZANO MELLA Provincia di Brescia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA COMUNE DI AZZANO MELLA Provincia di Brescia Delibera N. 59 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE VALORI MINIMI DI RIFERIMENTO AI FINI I.M.U. PER LE AREE EDIFICABILI

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI COMUNE DI ALBIATE REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI (approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 10 del 26/2/1999) (integrato con delibera del Consiglio Comunale. n.

Dettagli

COMUNE DI ALTOPASCIO Prov. di Lucca

COMUNE DI ALTOPASCIO Prov. di Lucca COMUNE DI ALTOPASCIO Prov. di Lucca SETTORE USO E ASSETTO DEL TERRITORIO Servizio Urbanistica RELAZIONE TECNICA ESTIMATIVA FINALIZZATA ALLA DETERMINAZIONE DEI VALORI MEDI AL MQ. DELLE AREE EDIFICABILI

Dettagli

N. 108 Seduta del 06/04/2004

N. 108 Seduta del 06/04/2004 N. 108 Seduta del 06/04/2004 OGGETTO: Determinazione del valore delle aree fabbricabili ai fini dell attività di accertamento dell Imposta Comunale sugli Immobili. LA GIUNTA COMUNALE - Vista la relazione

Dettagli

Tabella dei valori delle aree fabbricabili a fini ICI del. Comune di Ferrara

Tabella dei valori delle aree fabbricabili a fini ICI del. Comune di Ferrara Tabella dei valori delle aree fabbricabili a fini ICI del Dott. Antonella Faggiani, MRICS 15 marzo 2011 committente Sito web: http://www.comune.fe.it VALORI DELLE AREE EDIFICAILI A FINI ICI FERRARA CITTA'

Dettagli

Comune di Borgosatollo Provincia di Brescia

Comune di Borgosatollo Provincia di Brescia Comune di Borgosatollo Provincia di Brescia Prot. 8/int Borgosatollo, 13 marzo 2017 RELAZIONE TECNICA FINALIZZATA ALLA DETERMINAZIONE DEI VALORI UNITARI MINIMI DELLE AREE EDIFICABILI, AI FINI IMU, PER

Dettagli

Comune di Napoli DIPARTIMENTO AUTONOMO DI PIANIFICAZIONE URBANISTICA

Comune di Napoli DIPARTIMENTO AUTONOMO DI PIANIFICAZIONE URBANISTICA Comune di Napoli DIPARTIMENTO AUTONOMO DI PIANIFICAZIONE URBANISTICA Elaborato Oggetto T3 - - Data settembre 2015 Pellegrino Rosa S.Abba Immobiliare srl Scognamiglio Anna Scognamiglio Carlo Scognamiglio

Dettagli

CITTÀ DI ALZANO LOMBARDO BERGAMO

CITTÀ DI ALZANO LOMBARDO BERGAMO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE CITTÀ DI ALZANO LOMBARDO BERGAMO C O P I A Affissa all'albo Pretorio il 11/05/2009 DETERMINAZIONI IN MERITO ALLA DEFINIZIONE DEL VALORE DELLE AREE EDIFICABILI AI FINI

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE DEL VALORE DELLE AREE FABBRICABILI

REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE DEL VALORE DELLE AREE FABBRICABILI REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE DEL VALORE DELLE AREE FABBRICABILI ARTICOLO 1 - FINALITA Il regolamento determina le modalità di applicazione dell Imposta Comunale sugli Immobili alle aree edificabili

Dettagli

COMUNE DI CAPOTERRA Provincia di Cagliari

COMUNE DI CAPOTERRA Provincia di Cagliari Provincia di Cagliari DETERMINAZIONE DEL VALORE MEDIO DELLE AREE EDIFICABILI AI FINI I.M.U. - ANNO 2012 RELAZIONE Responsabile del 3 Settore Urbanistica, Edilizia Privata, Gestione autorizzazioni ambientali

Dettagli

TABELLA A - COEFFICIENTI CORRETTIVI RELATIVI ALLA LOCALIZZAZIONE TERRITORIALE

TABELLA A - COEFFICIENTI CORRETTIVI RELATIVI ALLA LOCALIZZAZIONE TERRITORIALE TABELLA A - COEFFICIENTI CORRETTIVI RELATIVI ALLA LOCALIZZAZIONE TERRITORIALE comparti territoriali invariato parametro parametro per per produttivo / terziario AREA A OVEST TRESINARO FINO ALL'ALTEZZA

Dettagli

C O M U N E D I S A R D A R A Provincia del Medio Campidano

C O M U N E D I S A R D A R A Provincia del Medio Campidano Piazza Gramsci, 1 C.A.P. 09030 - Tel.070/934501 P.I. 00570460923 Copia DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N 96 del 19/05/2014 Oggetto: DETERMINAZIONE DEL VALORE DELLE AREE EDIFICABILI ANNO 2014 L anno 2014

Dettagli

Proposta GC OGGETTO: APPROVAZIONE DEI VALORI MINIMI DELLE AREE FABBRICABILI AI FINI ICI PER L ANNO 2010.

Proposta GC OGGETTO: APPROVAZIONE DEI VALORI MINIMI DELLE AREE FABBRICABILI AI FINI ICI PER L ANNO 2010. Proposta GC - 99-2010 OGGETTO: APPROVAZIONE DEI VALORI MINIMI DELLE AREE FABBRICABILI AI FINI ICI PER L ANNO 2010. LA GIUNTA COMUNALE PREMESSO che ai sensi dell art. 5 comma 5 del D. Lgs. 30-12-1992, n.

Dettagli

Comune di Nibbiano P R O V I N C I A P I A C E N Z A VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

Comune di Nibbiano P R O V I N C I A P I A C E N Z A VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Comune di Nibbiano P R O V I N C I A P I A C E N Z A Deliberazione N 59 Adunanza del 04-10-2013 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE EDIFICABILI AI FINI IMU PER L'ANNO 2013. L'anno duemilatredici

Dettagli

COMUNE DI MONSUMMANO TERME PROVINCIA DI PISTOIA. Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale N 91 del 13/06/2013

COMUNE DI MONSUMMANO TERME PROVINCIA DI PISTOIA. Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale N 91 del 13/06/2013 COPIA COMUNE DI MONSUMMANO TERME PROVINCIA DI PISTOIA Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale N 91 del 13/06/2013 Oggetto: Determinazione dei valori medi a mq delle aree edificabili ai fini I.M.U.

Dettagli

COMUNE DI MEDE GIUNTA COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 51. Seduta del ore 14:30. Presente GUIDO BERTASSI. Assessori comunali:

COMUNE DI MEDE GIUNTA COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 51. Seduta del ore 14:30. Presente GUIDO BERTASSI. Assessori comunali: COMUNE DI MEDE GIUNTA COMUNALE COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 51 Seduta del 18-04-2016 ore 14:30 Presidente: GUIDO BERTASSI Assessori comunali: Demartini Lorenzo Assente BERTASSI GUIDO Presente GUARDAMAGNA

Dettagli

COMUNE DI LEVICO TERME PROVINCIA DI TRENTO

COMUNE DI LEVICO TERME PROVINCIA DI TRENTO COPIA COMUNE DI LEVICO TERME PROVINCIA DI TRENTO VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 100 DELLA GIUNTA COMUNALE Oggetto: DETERMINAZIONE DEI VALORI VENALI IN COMUNE COMMERCIO E DEI CRITERI PER LA DETERMINAZIONE

Dettagli

Determinazione del valore delle aree fabbricabili a seguito dell approvazione dei POC e PUA

Determinazione del valore delle aree fabbricabili a seguito dell approvazione dei POC e PUA Comune di Maranello Provincia di Modena Determinazione del valore delle aree fabbricabili a seguito dell approvazione dei POC e PUA Prot.8966 del 5.05.009 Allegato a delibera G.C. 8 del 6/05/009 Arch.

Dettagli

COMUNE DI CINQUEFRONDI PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA

COMUNE DI CINQUEFRONDI PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA COMUNE DI CINQUEFRONDI PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 120 Reg. Delib. del 07.11.13 OGGETTO: DETERMINAZIONE DEI VALORI MEDI DELLE AREE FABBRICABILI DEL TERRITORIO COMUNALE

Dettagli

IL CONSIGLIO COMUNALE

IL CONSIGLIO COMUNALE Deliberazione n. 93 dd. 23.11.2000. OGGETTO: Imposta Comunale sugli Immobili. Integrazione alla deliberazione consiliare n. 22/2000 dd. 13.04.2000 avente ad oggetto la classificazione e la determinazione

Dettagli

di cui alla Convenzione con l Unione dei Comuni Valli e Delizie e con il Comune di Argenta del Rep., con la quale sono stati stabiliti

di cui alla Convenzione con l Unione dei Comuni Valli e Delizie e con il Comune di Argenta del Rep., con la quale sono stati stabiliti NORME TECNICHE EDIFICATORIE Art. 1 Ambito di applicazione Le presenti norme si applicano all interno di un ambito per nuovi insediamenti urbani (ANS1) destinato prevalentemente alla funzione residenziale

Dettagli

COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO PROVINCIA DI BOLOGNA

COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO PROVINCIA DI BOLOGNA COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO PROVINCIA DI BOLOGNA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 41 del 12/05/2014 OGGETTO: DETERMINAZIONE DEI CRITERI PER L'ATTRIBUZIONE DEI VALORI AI FINI DELL'ACCERTAMENTO

Dettagli