Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario CAPITOLATO TECNICO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario CAPITOLATO TECNICO"

Transcript

1 Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario CAPITOLATO TECNICO APPALTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE, MOMITORAGGIO E MANUTENZIONE DELLA INFRASTRUTTURE DI RETE PER LA NAVIGAZIONE DELLE STRUTTURE DELL'AZIENDA REGIONALE PER IL DIRITTO UNIVERSITARIO DELLA TOSCANA PRESSO LE SEDI DI FIRENZE, SIENA E AREZZO GARA N 5824 CIG N B ART. OGGETTO: Gestione monitoraggio e manutenzione biennale della rete di accesso ad internet per gli studenti residenti e della rete per i servizi interni alle strutture dell Azienda DSU Toscana, di seguito denominato Committente, nelle sedi di: Firenze, Siena e Arezzo. ART. 2 ATTIVITA RICHIESTE ) Monitoraggio La Ditta aggiudicataria dovrà fornire un sistema di monitoraggio (software) che dovrà controllare in tempo reale tutti gli apparati della rete. Il sistema dovrà permettere il monitoraggio di funzionamento degli apparati di rete periferici (access-point, apparati VDSL etc.) in modo da poter diagnosticare e risolvere problemi sui singoli dispositivi e poter pianificare interventi tempestivi per minimizzare il downtime degli apparati e del servizio in genere, come previsto all art. 3 SLA del presente Capitolato Tecnico. L'interrogazione degli apparati dovrà avvenire tramite diversi protocolli (TCP, ICMP, SNMP) per permettere un più fine monitoraggio della rete e per estrarre anche informazioni riguardanti la performance e lo stato fisico degli apparati. Il sistema dovrà inoltre interfacciarsi con i vari apparati aziendali per permettere un'analisi costante del numero di utenti collegati al servizio help desk e del traffico effettuato. Tutti i dati raccolti dovranno anche essere resi disponibili sotto forma di grafico per ciascuna residenza. Un sistema di allarmi dovrà inoltre provvedere poi a notificare il verificarsi di anomalie (inaccessibilità di apparati, cadute di connessione sulla connettività etc.). Il sistema dovrà monitorare: Router sedi periferiche - rete navigazione studenti o raggiungibilità tramite rete internet Gateway di autenticazione o raggiungibilità tramite rete internet o raggiungibilità tramite vpn o operatività del sistema

2 Access Point periferici o raggiungibilità dal gateway di autenticazione o stato configurazione Switch VDSL o raggiungibilità dal gateway di autenticazione o stato configurazione Apparati Radio (Alvarion) o raggiungibilità dal gateway di autenticazione o stato configurazione 2) Servizio di help desk e ticket management Dovrà essere prevista una attività di Help-Desk effettuata da personale munito di conoscenze tecniche (relativamente a infrastrutture di rete e telecomunicazioni in generale) sufficiente ad assicurare un immediato e continuo supporto tecnico di tipo telefonico, che permetta al personale del Committente e agli studenti alloggiati nelle varie strutture di segnalare guasti e/o anomalie in genere, che possono verificarsi nel corso del normale esercizio, e provvedere, nei casi in cui ciò sia possibile, senza un intervento on site, la risoluzione del problema in tempo reale, tramite l'accesso agli apparati di rete. Il servizio di help desk dovrà infatti essere organizzato su due livelli: I : dovrà farsi carico della registrazione delle chiamate, della gestione dell intervento dall apertura alla chiusura del ticket e dell emissione della reportistica, nonché della risoluzione dei problemi per i quali non sia necessario un intervento on site; II : attiene agli interventi più complessi che dovranno essere fatti on site. Alla ricezione di una chiamata lo Help-Desk la Ditta appaltatrice dovrà provvedere a: registrare la chiamata con numero di identificazione ticket,, data e orario di apertura, utente richiedente, tipologia della richiesta e descrizione del problema, livello di severità del problema (livello I o II) diagnosi del problema, supporto telefonico o telematico per la eventuale risoluzione del guasto e/o malfunzionamento descrizione della soluzione, data e orario di chiusura. Tutta l attività verrà registrata in un archivio elettronico consultabile anche dal personale del DSU Toscana. Ad esito negativo dell intervento telefonico o telematico l Help-Desk non procederà in questa fase alla chiusura del guasto ma dovrà provvedere ad inviare il Servizio Tecnico on site per la risoluzione dello stesso (punto 3). Il servizio di Help-Desk dovrà essere attivo dalle ore 9,00 alle ore 9,00 di tutti i giorni feriali dal lunedì al venerdì escluso i giorni festivi. Ogni variazione dei numeri telefonici di riferimento dovrà essere comunicata al Committente con almeno 0 gg. di anticipo. Dopo le ore 9,00 e fino alle ore 8,59, nel sabato e nei giorni festivi dovrà essere attivata una segreteria telefonica che registrerà le chiamate che dovranno intendersi come ricevute alle ore 9,00 del giorno lavorativo successivo. Il servizio di help desk dovrà garantire la capacità di gestione (risoluzione telefonica o on line o dirottata al tecnico per intervento on site) di almeno 50 chiamate giornaliere. 3) Servizio di interventistica correttiva con intervento on site Il servizio di interventistica correttiva dovrà prevedere attività di supporto per la risoluzione di malfunzionamenti che si dovessero presentare e attività di ripristino della connettività. Per le attività di interventistica correttiva relativi alla connettività (intranet ed internet) il servizio fornito dovrà curare anche l'interfacciamento tecnico con Telecom Italia per assicurare il celere ripristino del servizio in caso di malfunzionamenti dei router periferici o delle reti di interconnessione, per discontinuità nella connettività dipendenti da fattori esterni alla rete oggetto del servizio in appalto la Ditta aggiudicataria non sarà ritenuta responsabile sui tempi di risoluzione dei guasti. 2

3 Trimestralmente e comunque su richiesta del Committente, il servizio di interventistica dovrà fornire statistiche e reportistiche relative ai guasti segnalati e all'utilizzo del servizio sia in termini di uso della banda che di utenti collegati. 4) Gestione e manutenzione infrastrutture Sedi centrali di Viale Gramsci (FI) e di Via Mascagni (SI) Per la gestione del servizio richiesto nel presente capitolato è necessario intervenire anche sulle sedi centrali di seguito indicate, limitatamente alla parte di infrastruttura coinvolta. La gestione presso la sedi centrali di viale Gramsci (FI) e di Via Mascagni (SI) dovrà prevedere la supervisione e gestione del server di autenticazione, la risoluzione di problemi software e hardware del server stesso, il reintegro dei componenti hardware guasti. 5) Gestione e manutenzione sedi periferiche La gestione presso le sedi periferiche di cui agli articoli del presente capitolato dovrà prevedere tutti gli interventi diretti di riconfigurazione, sostituzione e assistenza agli apparati per la navigazione degli studenti, dal sistema di autenticazione fino agli apparati di distribuzione del servizio agli utenti. 6) Reportistica I servizi fin qui indicati devono essere monitorati mediante la consegna da parte dell aggiudicatario di un report trimestrale disponibile via web tramite il sistema ticket management sul servizio reso, che dovrà contenere i seguenti dati minimi: chiamate perdute (in percentuale); tempo di attesa; tempo di intervento, numero interventi effettuati di livello I; numero interventi effettuati di livello II; tempi di interventi manutentivi. 7) Fornitura e sostituzione degli apparati in caso di guasto o di interventi migliorativi. In caso di guasto o naturale degrado, ove sia necessaria la sostituzione dei componenti, esclusi i materiali di consumo, tale sostituzione avverrà in forma gratuita se i componenti sono ancora coperti da garanzia del produttore. Quando non vi sia più la copertura della garanzia o quando la sostituzione si renda necessaria per migliorare la qualità del servizio l aggiudicatario provvederà all acquisto ed alla sostituzione del pezzo originale da cambiare, qualora non vi sia la disponibilità di esemplari dello stesso modello di quelli attualmente installati, dovranno essere installati apparati equivalenti. In questi casi l acquisizione, installazione e configurazione sarà a carico del manutentore. La sostituzione avverrà previo consenso del direttore dell esecuzione. Il servizio non comprenderà l'acquisizione di apparati sostitutivi per cause non dipendenti dal naturale degrado (come ad esempio furto, sottrazione, danneggiamento, danni derivanti dalla rete elettrica etc.) e specificatamente non comprenderà in alcun caso l acquisizione, l installazione e la configurazione di apparati radio punto-punto Hiperlan 5 GHz. In questi casi il Committente corrisponderà all aggiudicatario per ogni pezzo sostituito il prezzo unitario previsto nei listini ufficiali decurtato della percentuale di ribasso offerta in sede di gara dall operatore economico. ART. 3 SLA - per guasti bloccanti l'intervento (on site o remoto) dovrà essere effettuato entro le 4 ore lavorative dal ricevimento della chiamata; - per tutte le altre anomalie l intervento dovrà avvenire entro le 8 ore lavorative successive. Per guasti che richiedano la sostituzione di componenti hardware i tempi di ripristino concordati con il Committente varieranno secondo la disponibilità delle parti da sostituire. 3

4 ART. 4 SITUAZIONE ATTUALE FIRENZE Topologia di rete La rete di trasporto disegnata usa 3 mezzi differenti: Connessioni in fibra (con connettività Università di Firenze secondo protocolli prestabiliti) Connessioni radio punto-punto con tecnologia hiperlan sui 5 GHz Connessione ADSL Telecom Italia ART. 5 FUNZIONALITA E SERVIZI FIRENZE L aggiudicatario dovrà garantire la continuità nell erogazione dei seguenti servizi COPERTURA WiFi Per tutte le sedi viene fornita copertura wireless delle aree comuni (sale studio, gioco e TV) e e, dove presente, delle camere, fatto salvo casi in cui non è stato possibile alcun cablaggio nè posizionamento di access point. Nella residenza Calamandrei di Firenze e al piano terra della residenza Varlungo di Firenze, la connettività nelle camere avviene esclusivamente tramite dispositivi VDSL. ACCESSO A RETE UNIFI Per le residenze Calamandrei, Luzi e Caponnetto di Firenze l'accesso a Internet viene fornito da rete tramite fibra ottica di UNIFI, su VLAN dedicate, gestite dal personale dell'università Per la residenza Salvemini l'accesso avviene tramite ponte radio (il secondo punto è basato presso la sede universitaria di Santa Marta in Firenze) hiperlan su rete UniFi. L'autenticazione avviene tramite gateway di autenticazione locale alle residenze, che fungono anche da captive portal/dhcp che effettuano l'autenticazione presso il server radius UniFi. 4

5 ACCESSO DA RETE Per le residenze San Gallo, Varlungo e Cipressino di Firenze la connettività è fornita da ADSL Telecom Italia, e l'accesso a Internet avviene direttamente. Il controllo degli accessi è effettuato dall'access Gateway installato presso ciascuna struttura e l'autenticazione è svolta con protocollo RADIUS verso il server dedicato del DSU Toscana. VPN Ciascun access gateway è collegato tramite VPN al server aziendale; attraverso la VPN viene effettuato il passaggio dei dati di monitoraggio, l'accesso al dispositivo access gateway e alla rete per la manutenzione ordinaria e straordinaria, e l'invio del traffico di log dei dispositivi. ART. 6 APPARATI PRESENTI FIRENZE Sede Calamandrei Viale Morgagni, 5 - Firenze Caponnetto Via Miele, 3 - Firenze Cipressino Via Fanfani, 2 - Firenze Luzi Piazza Dallapiccola, 6 - Firenze Salvemini Piazza indipendenza, 5 - Firenze San Gallo Via San Gallo, 58 - Firenze Varlungo Via di Varlungo, 8 - Firenze Sede DSU Toscana Viale Gramsci, Firenze Radi o Switch Fibra VLAN Switch HUB Switch DSLAM VDSL AP Server Route r Calamandrei Switch Cisco SF300-24P Switch ZyXEL ES-224A 4 DSLAM ZyXEL VDSL VES modem ZyXEL P access point ZyXEL NWA-360N Caponnetto Switch HP Procurve

6 Switch ZyXEL ES-024 Switch Netgear 8P 9 access point ZyXEL G access point ZyXEL G-000 access point ZyXEL NWA access point Linksys WAP54G Cipressino Switch Cisco SF302-08P 6 access point ZyXEL G access point ZyXEL NWA 3500 Luzi 2 Switch ZyXEL ES-2008PWR Switch HP PoE 8 access point ZyXEL G access point ZyXEL NWA 300 Salvemini 6 Switch 3Com 4200 Switch 3Com access point ZyXEL G000 San Gallo Switch Cisco SF302-08P 5 access point ZyXEL G access point ZyXEL NWA 3500 Varlungo DSLAM ZyXEL VDSL VES624FT Switch ZyXEL ES-024A 2 Switch Cisco SF302-08P 6 modem ZyXEL P-870H 0 access point ZyXEL G3000 6

7 ART.7 SITUAZIONE ATTUALE SIENA Topologia di rete Figura La rete di trasporto disegnata usa 3 mezzi differenti: Connessioni radio punto-punto con tecnologia hiperlan sui 5 GHz Connessioni in fibra (fornite da operatore Terrecablate) Connessione cavo ethernet ART. 8 FUNZIONALITA E SERVIZI SIENA L aggiudicatario dovrà garantire la continuità nell erogazione dei seguenti servizi COPERTURA WiFi Per tutte le sedi viene fornita copertura wireless delle aree comuni (sale studio, gioco e TV) e delle camere, fatto salvo casi in cui non è stato possibile alcun cablaggio nè posizionamento di access point. TRASPORTO SERVIZI INTERNI DSU TOSCANA Accesso da tutte le portinerie ed uffici del Committente, ai servizi di gestione interna aziendale (inforel, ). I servizi sono offerti da server situati nella sede principale di Via Mascagni e la connettività ad internet è fornita da una linea ADSL Telecom nella sede medesima. TRASPORTO VOIP DSU TOSCANA Trasporto su tutta la rete di traffico VoIP, servizio di telefonia su IP interna e verso la rete pubblica, fornito e gestito da Telecom/SeltaTel. ACCESSO A RETE UNISI 7

8 L accesso ad internet per gli studenti viene fornito dalla rete UNISI a cui si accede dalle sedi del Committente con tecnologia wifi. La rete aziendale è logicamente divisa in 2 aree servite da 2 punti di accesso UNISI su 2 VLAN distinte, secondo lo schema ed i colori (giallo/blu) di Figura San Miniato, Sardegna, Uopini, Tognazza, Tolomei, Fontebranda, Porrione, Piccolomini (DSU Toscana) facenti capo a Rettorato (UNISI) XXIV Maggio, San Marco, Sperandie, Mattioli (DSU Toscana) facenti capo a Mattioli (UNISI) Alle due aree fanno capo nella sede di via Mascagni due DHCP server su due VLAN distinte che forniscono indirizzamenti per navigare verso i rispettivi punti di accesso UNISI. ART. 9 APPARATI PRESENTI SIENA Gli apparati in uso inclusi nel contratto di manutenzione sono numericamente riassunti nella seguente tabella e dettagliati nei successivi paragrafi. Sede Radio Switch- Fibra Sede Uffici Via Mascagni, 53 SI San Marco Via San Marco, 98 SI XXIV Maggio V.le XXIV Maggio, 43 - SI Mattioli Via Mattioli, 8 - Siena Sperandie V. delle Sperandie, 33 SI Piccolomini V. Piccolomini, 6 -SI Porrione Via del Porrione, 4 - SI Fontebranda Via Fontebranda, 4 SI S. Miniato-De Nicola Via De Nicola, 9 - SI Tognazza Via Cassia Nord, 2/A Loc. La Tognzza - Monteriggioni - SI Tolomei Via B. Tolomei - SI S. Bandini Viale Sardegna, 33 - SI Uopini V.Uopini-Monteriggioni SI UNISI Rettorato Via Banchi Sotto 55- SI Univ Stranieri P.za C.Rosselli 27/28- SI Mensa Bandini Via Bandini - SI VLAN- Switch HUB- Switch DSLAM VDSL AP Server Router (3 porte) 3 8

9 Via Mascagni radio Alvarion Breeze B00 2 switch Nortel 48 porte, switch HP Procurve 8 porte 3 server HP Proliant G5: Web Server, Radius, Monitoring 2 firewall-router Zyxel USG50 e router Dlink 6 access points Zyxel NWA00 San Marco 4 radio Alvarion Breeze B00 switch HP ProCurve 24 porte DSLAM Zyxel VEF 66F 5 modem VDSL Zyxel 7 access points Zyxel NWA00 XXIV Maggio radio Alvarion Breeze B00 DSLAM Zyxel VEF 66F 6 modem VDSL Zyxel P870M 9 access points Zyxel NWA00 Mattioli 2 radio Alvarion Breeze B4-B28 2 access points Zyxel NWA00 Sperandie radio Alvarion Breeze B4 DSLAM Zyxel VEF 66F 6 modem VDSL Zyxel P870M 6 access points Zyxel NWA00 Piccolomini 2 radio Alvarion Breeze B00 6 access points Zyxel NWA00 Porrione 2 radio Alvarion Breeze B00, B28 radio Motorola PTP500 switch HP ProCurve 24 porte access points Zyxel NWA00 Fontebranda DSLAM Zyxel VEF 66F 2 modem VDSL Zyxel P870M 9

10 2 access points Zyxel NWA00 San Miniato radio Alvarion Breeze B00 2 switch HP ProCurve porte 2 DSLAM Zyxel VEF 66F 2 modem VDSL Zyxel P870M 39 access points Zyxel NWA00 Tognazza radio Alvarion Breeze B00 DSLAM Zyxel VEF 66F 6 modem VDSL Zyxel P870M 6 access points Zyxel NWA00 Tolomei radio Alvarion Breeze B00 5 access points Zyxel NWA00 Sardegna radio Motorola PTP500 4 switch HP ProCurve V90 24 porte 25 access points Zyxel NBG46N Uopini 6 switch HP ProCurve V porte 40 access points Zyxel NBG46N UNISI Rettorato switch HP ProCurve V90 24 porte.4.5. Università Università Stranieri 2 radio Alvarion Breeze B00, B28 radio Motorola PTP500 Mensa Bandini radio Alvarion Breeze B28 0

11 ART. 0 SITUAZIONE ATTUALE AREZZO Via Laschi n. 24/26 - Arezzo TOPOLOGIA DI RETE L unica sede del Committente sita in Arezzo ha una connessione ADSL ad internet attraverso la quale offre sia i servizi interni al DSU Toscana (inforel e ) ed autenticazione studenti puntando a server della sede Siena di via Mascagni, che la navigazione internet attraverso firewall e router. ART. FUNZIONALITA E SERVIZI AREZZO Il manutentore dovrà garantire la continuità nell erogazione dei seguenti servizi: COPERTURA WiFi Copertura wireless delle aree comuni (sale studio, gioco e TV) e delle camere, fatto salvo casi in cui non è stato possibile alcun cablaggio nè posizionamento di access point. TRASPORTO SERVIZI INTERNI DSU TOSCANA Accesso ai servizi di gestione interna:inforel, . AUTENTICAZIONE STUDENTI PER L ACCESSO AD INTERNET Un captive portal situato nella sede di Arezzo dialoga con server RADIUS situato nella sede di Siena sita in via Mascagni, per autenticare gli studenti e permettere la navigazione. Le registrazioni degli studenti nel DB RADIUS sono gestite tramite interfaccia Web sul medesimo server di Siena ART. 2 APPARATI PRESENTI AREZZO Gli apparati in uso inclusi nel contratto di manutenzione sono: switch HP Procurve 8 porte; PC HP captive firewall router; 4 access points Zyxel NWA00. ART. 3 AUMENTI E DIMINUZIONI Il Committente potrà richiedere aumenti o diminuzioni nei casi di cui all art. 3 del D.P.R. 207/200. Le variazioni rientranti nel quinto dell importo complessivo previsto dal contratto dovranno essere poste in essere dall esecutore alle condizioni originarie di contratto senza alcun diritto ad alcuna indennità fatta eccezione del corrispettivo relativo alle nuove prestazioni. Nel caso in cui la variazione superi tale limite la stazione appaltante procede alla stipula di un atto aggiuntivo al contratto principale dopo aver acquisito il consenso dell esecutore.

CAPITOLATO TECNICO. Periodo dal 1/07/2016 al 30/06/2019

CAPITOLATO TECNICO. Periodo dal 1/07/2016 al 30/06/2019 CAPITOLATO TECNICO APPALTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE, MOMITORAGGIO E MANUTENZIONE DELLA INFRASTRUTTURE DI RETE PER LA NAVIGAZIONE DELLE STRUTTURE DELL'AZIENDA REGIONALE PER IL DIRITTO UNIVERSITARIO DELLA

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE PRELIMINARE DEL SISTEMA

CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE PRELIMINARE DEL SISTEMA Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE PRELIMINARE DEL SISTEMA DI CONTROLLO REMOTO DELLE RESIDENZE UNIVERSITARIE

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare DIREZIONE GENERALE PER GLI AFFARI GENERALI E DEL PERSONALE Divisione III Sistemi Informativi RDO PER LA FORNITURA DI SERVIZI PER LA CONDUZIONE

Dettagli

Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana

Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana Legge Regionale 26 luglio 2002, n. 32 e ss.mm. PROVVEDIMENTO DEL DIRETTORE N 324/14 del 01/07/2014 Oggetto: PROROGA SERVIZIO DI

Dettagli

Università degli Studi della Basilicata

Università degli Studi della Basilicata Università degli Studi della Basilicata SERVIZIO DI ASSISTENZA MANUTENTIVA E GESTIONE TECNICA E SISTEMISTICA DEI SISTEMI COSTITUENTI LA RETE DI TELEFONIA DELL'UNIVERSITA' CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

Dettagli

Allegato D Assistenza tecnica personalizzata Assistenza personalizzata

Allegato D Assistenza tecnica personalizzata Assistenza personalizzata Allegato D Assistenza tecnica personalizzata Il servizio di assistenza tecnica personalizzata consiste nel controllo centralizzato del sistema di fonia dell Università, attraverso la supervisione dello

Dettagli

SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE ARTICOLO 1 OGGETTO DEL CONTRATTO

SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE ARTICOLO 1 OGGETTO DEL CONTRATTO Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio I.P.S.S.S. Edmondo De Amicis Sede Centrale: Via Galvani, 6 00153 Roma 065750889/559-065759838 www.edeamicis.com

Dettagli

LA BANDA LARGA IN VAL SUSA È REALTÀ

LA BANDA LARGA IN VAL SUSA È REALTÀ LA BANDA LARGA IN VAL SUSA È REALTÀ PRESENTAZIONE DEI LAVORI DI FORNITURA E GESTIONE DI CONNETTIVITÀ IN BANDA LARGA PER LE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI DELLA VALLE DI SUSA La prima fase è terminata Rispettando

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO SISTEMISTICO RETI E SERVER AZIENDALI INDICE

CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO SISTEMISTICO RETI E SERVER AZIENDALI INDICE CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO SISTEMISTICO RETI E SERVER AZIENDALI INDICE 1- Premessa 2- Tipologia della prestazione 3- Consistenza apparati di rete e macchine server 4- Luoghi di espletamento

Dettagli

LAVORI D UFFICIO, GRAFICA E INFORMATICA TECNICO HARDWARE

LAVORI D UFFICIO, GRAFICA E INFORMATICA TECNICO HARDWARE MACROSETTORE LAVORI D UFFICIO, GRAFICA E INFORMATICA TECNICO HARDWARE 1 TECNICO HARDWARE TECNICO PROFESSIONALI prima annualità 2 UNITÀ FORMATIVA CAPITALIZZABILE 1 Assemblaggio Personal Computer Approfondimento

Dettagli

Allegato III CONDIZIONI DI SERVIZIO

Allegato III CONDIZIONI DI SERVIZIO CONSORZIO COMUNI B.I.M. DI VALLE CAMONICA Procedura per l individuazione di un socio privato che partecipi alla costituzione di una società di capitali nella forma di società a responsabilità limitata

Dettagli

Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana

Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana Legge Regionale 26 luglio 2002, n. 32 e ss.mm. PROVVEDIMENTO DEL DIRETTORE N 60/15 del 25/02/2015 Oggetto: SERVIZIO DI ASSISTENZA

Dettagli

Capitolato tecnico. Servizio di gestione dei posti di lavoro on-site della direzione generale dell Enpals.

Capitolato tecnico. Servizio di gestione dei posti di lavoro on-site della direzione generale dell Enpals. Capitolato tecnico Servizio di gestione dei posti di lavoro on-site della direzione generale dell Enpals. Gestione posti di lavoro - Capitolato Tecnico - 1 INDICAZIONI E RIFERIMENTI PRELIMINARI L Enpals

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO Acquisizione di n. 1 Server Proxy SIP Open Voice

CAPITOLATO TECNICO Acquisizione di n. 1 Server Proxy SIP Open Voice CAPITOLATO TECNICO Acquisizione di n. 1 Server Proxy SIP Open Voice 1. OGGETTO DELL APPALTO L Università degli Studi di Firenze ha un Sistema di Fonia costituito da 12 diverse centrali VoIP che utilizzano

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare DIREZIONE GENERALE PER GLI AFFARI GENERALI E DEL PERSONALE Divisione III Sistemi Informativi RDO PER LA FORNITURA DI SERVIZI PER LA GESTIONE

Dettagli

CONVENZIONE TRA L AZIENDA REGIONALE PER IL D.S.U. E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SIENA PER LO SCAMBIO DI DATI E INFORMAZIONI E LA CONNETTIVITA

CONVENZIONE TRA L AZIENDA REGIONALE PER IL D.S.U. E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SIENA PER LO SCAMBIO DI DATI E INFORMAZIONI E LA CONNETTIVITA CONVENZIONE TRA L AZIENDA REGIONALE PER IL D.S.U. E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SIENA PER LO SCAMBIO DI DATI E INFORMAZIONI E LA CONNETTIVITA L Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario

Dettagli

un rapporto di collaborazione con gli utenti

un rapporto di collaborazione con gli utenti LA CARTA DEI SERVIZI INFORMATICI un rapporto di collaborazione con gli utenti La prima edizione della Carta dei Servizi Informatici vuole affermare l impegno di Informatica Trentina e del Servizio Sistemi

Dettagli

Simulazione seconda prova Sistemi e reti Marzo 2016

Simulazione seconda prova Sistemi e reti Marzo 2016 Ipotesi progettuali Studio medico situato in un appartamento senza reti pre-esistenti con possibilità di cablaggio a muro in canalina. Le dimensioni in gioco possono far prevedere cavi non troppo lunghi

Dettagli

CONVENZIONE CON GLI ATENEI E ISTITUTI DI GRADO UNIVERSITARIO ALLEGATO 3 CRITERI TECNICI PER LE MODALITA DI ACCESSO DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI HOSTING

CONVENZIONE CON GLI ATENEI E ISTITUTI DI GRADO UNIVERSITARIO ALLEGATO 3 CRITERI TECNICI PER LE MODALITA DI ACCESSO DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI HOSTING CONVENZIONE CON GLI ATENEI E ISTITUTI DI GRADO UNIVERSITARIO ALLEGATO 3 CRITERI TECNICI PER LE MODALITA DI ACCESSO DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI HOSTING Il servizio, fornito attraverso macchine server messe

Dettagli

Pubblicazione informazioni integrative e correttive

Pubblicazione informazioni integrative e correttive Gara per la fornitura dei servizi di assistenza tecnica e manutenzione per i sistemi dipartimentali e per gli impianti LAN ubicati presso gli uffici centrali e periferici della Regione Basilicata. CIG:

Dettagli

ALLEGATO GMR - Gestione e Manutenzione Reti

ALLEGATO GMR - Gestione e Manutenzione Reti AZIENDA OSPEDALIERA SAN CARLO Via Potito Petrone 85100 Potenza - Tel. 0971-61 11 11 Codice Fiscale e Partita IVA 01186830764 ALLEGATO GMR - PROCEDURA APERTA PER LA GESTIONE E MANUTENZIONE DEL SISTEMA INFORMATICO

Dettagli

GUIDA ALL INSTALLAZIONE

GUIDA ALL INSTALLAZIONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE INDICE: 1 KIT DI CONNESSIONE WIRELESS... 3 2 SCHEMA DI MONTAGGIO... 4 a) Installazione base:... 4 b) Installazione avanzata con access point:... 5 c) Installazione avanzata con

Dettagli

Fornitura e gestione di un sistema Wireless cittadino in standard WI-FI Capitolato Tecnico

Fornitura e gestione di un sistema Wireless cittadino in standard WI-FI Capitolato Tecnico Fornitura e gestione di un sistema Wireless cittadino in standard WI-FI Capitolato Tecnico Comune di Prato Sistema Informativo e Statistica Versione 1.4 Obiettivo del progetto Il progetto ha come obiettivo

Dettagli

Schema Comparativo Bando REALIZZAZIONE RETE Wi-Fi E ADEGUAMENTO DELL INFRASTRUTTURA TECNOLOGICA D ISTITUTO

Schema Comparativo Bando REALIZZAZIONE RETE Wi-Fi E ADEGUAMENTO DELL INFRASTRUTTURA TECNOLOGICA D ISTITUTO ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE "CREMONA" Con sezioni associate L.S.S. "Luigi Cremona" e I.T.C. "Gino Zappa" V.le Marche, 71/73-20159 Milano Tel. 02606250 Fax 026883172 Sito Web: www.iiscremona.gov.it

Dettagli

REGOLAMENTO TECNICO FEDERAZIONE FREEITALIAWIFI

REGOLAMENTO TECNICO FEDERAZIONE FREEITALIAWIFI REGOLAMENTO TECNICO FEDERAZIONE FREEITALIAWIFI Sommario PREMESSE& 3! COMITATO&TECNICO& 3! PREREQUISITI&PER&LA&FEDERAZIONE& 4! REGOLE&GENERALI& 5! REGOLE&TECNICHE&PER&L'INSTALLAZIONE&E&LA&CONFIGURAZIONE&

Dettagli

Telecontrollo. Come poter controllare in remoto l efficienza del vostro impianto

Telecontrollo. Come poter controllare in remoto l efficienza del vostro impianto Telecontrollo Come poter controllare in remoto l efficienza del vostro impianto AUTORE: Andrea Borroni Weidmüller S.r.l. Tel. 0266068.1 Fax.026124945 aborroni@weidmuller.it www.weidmuller.it Ethernet nelle

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO del DISCIPLINARE DI GARA

CAPITOLATO TECNICO del DISCIPLINARE DI GARA ISTITUTO SECONDARIO DI PRIMO GRADO PIERO CALAMANDREI Corso Benedetto Croce 17 10135 Torino Codice Fiscale 80095890010 codice Meccanografico TOMM26100N Tel. 011613607 3173292 email: tomm26100@istruzione.it

Dettagli

Articolo 1. Oggetto dell appalto... 3 Articolo 2. Oggetto della fornitura... 4

Articolo 1. Oggetto dell appalto... 3 Articolo 2. Oggetto della fornitura... 4 ALLEGATO 2 Capitolato d appalto per la fornitura di apparati di rete e materiale necessario al collegamento delle sedi della seconda fase di Lepida nel Comune di Carpi Pagina 1 di 9 Articolo 1. Oggetto

Dettagli

Sistema di monitoraggio impianti fotovoltaici Issue 2.0. energia dalla natura

Sistema di monitoraggio impianti fotovoltaici Issue 2.0. energia dalla natura Sistema di monitoraggio impianti fotovoltaici Issue 2.0 energia dalla natura Minori costi di gestione e maggior rendimento dell impianto fotovoltaico Gaia Energy propone un sistema di monitoraggio () in

Dettagli

COMUNE DI AZZATE Provincia di Varese

COMUNE DI AZZATE Provincia di Varese COMUNE DI AZZATE Provincia di Varese MODALITA PER IL CORRETTO UTILIZZO DEL SISTEMA INFORMATICO COMUNALE Approvato con delib. G.C. n. 9 del 21.01.2006 - esecutiva Per l utilizzo corretto del sistema informatico,

Dettagli

AZIENDA USL ROMA H Borgo Garibaldi,12 00041 Albano Laziale (Roma)

AZIENDA USL ROMA H Borgo Garibaldi,12 00041 Albano Laziale (Roma) Appalto per l Affidamento del Servizio di MANUTENZIONE, MONITORAGGIO E CONDUZIONE DEI SERVIZI DI SERVER FARM dell Azienda Sanitaria Locale Roma H compresa la realizzazione di due progetti IT finalizzati

Dettagli

REGIONE BASILICATA. Contratto di prestazione di servizi

REGIONE BASILICATA. Contratto di prestazione di servizi REGIONE BASILICATA Contratto di prestazione di servizi PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO QUINQUENNALE DEL SERVIZIO DI GESTIONE E MANUTENZIONE DEL SISTEMA INFORMATICO DELL AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE

Dettagli

Capitolato tecnico Supporto tecnico Hardware su apparecchiature Cisco

Capitolato tecnico Supporto tecnico Hardware su apparecchiature Cisco Capitolato tecnico Supporto tecnico Hardware su apparecchiature Cisco codice: rev.: 00001 data: 03 Giugno 2009 INDICE 1. Introduzione...3 1.1 Scopo...3 2. Descrizione...4 2.1 Oggetto del Servizio...4 2.2

Dettagli

Prot. n.1462/b15 Gravina di Catania, 06.03.2015. Contratto di noleggio e manutenzione centralino telefonico e apparecchi.

Prot. n.1462/b15 Gravina di Catania, 06.03.2015. Contratto di noleggio e manutenzione centralino telefonico e apparecchi. REPUBBLICA ITALIANA - REGIONE SICILIA MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE G. RODARI-G.NOSENGO VIA SAN PAOLO N. 107 - CAP 95030 - GRAVINA DI CATANIA (CT)

Dettagli

Allegato B DOCUMENTO DI SLA (Service Level Agreement) Colf&Badanti Web

Allegato B DOCUMENTO DI SLA (Service Level Agreement) Colf&Badanti Web Allegato B DOCUMENTO DI SLA (Service Level Agreement) Colf&Badanti Web 1 INDICE 1. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO 3 2. SLA RELATIVO ALLA INFRASTRUTTURA PRIMARIA 3 2.1. Dati di targa... 3 2.2. Banda virtuale

Dettagli

RETE CIVICA PIEVENET Progetto completo di una rete WLAN in standard 802.11b-g di IW5CDF Perito Elettronico Guido Galletti

RETE CIVICA PIEVENET Progetto completo di una rete WLAN in standard 802.11b-g di IW5CDF Perito Elettronico Guido Galletti RETE CIVICA PIEVENET Progetto completo di una rete WLAN in standard 802.11b-g di IW5CDF Perito Elettronico Guido Galletti Premessa: Questo è il primo di una serie di articoli dedicati al WIFI. Si descrive

Dettagli

Guida alla configurazione

Guida alla configurazione NovaSun Log Guida alla configurazione Revisione 3.1 28/06/2010 Partita IVA / Codice Fiscale: 03034090542 pag. 1 di 16 Partita IVA / Codice Fiscale: 03034090542 pag. 2 di 16 Contenuti Il presente documento

Dettagli

Dipartimento di Scienze Applicate

Dipartimento di Scienze Applicate DIPARTIMENTO DI SCIENZE APPLICATE Università degli Studi di Napoli Parthenope Centro Direzionale di Napoli Isola C4 80143 Napoli dsa@uniparthenope.it P. IVA 01877320638 Dipartimento di Scienze Applicate.

Dettagli

NT-5. Norma Tecnica. per la manutenzione sulle infrastrutture in fibra ottica

NT-5. Norma Tecnica. per la manutenzione sulle infrastrutture in fibra ottica NT-5 Norma Tecnica per la manutenzione sulle infrastrutture in fibra ottica Abstract Questo documento contiene le modalità tecniche per lo svolgimento delle attività di manutenzione degli impianti. Definisce

Dettagli

La guida completa ai servizi EDSlan

La guida completa ai servizi EDSlan La guida completa ai servizi EDSlan DIETRO AI GRANDI CAMPIONI C È SEMPRE UNA GRANDE SQUADRA Un team di professionisti che continua a registrare il miglior tempo, meccanici del business che insieme forniscono

Dettagli

Wireless Internet Banda Larga

Wireless Internet Banda Larga Wireless Internet Banda Larga SERVIZI FORNITI DA ROMAGNA RIPETITORI Romagna Ripetitori Srl Via Lasie 10/L - Imola (BO) www.romagnaripetitori.it info@romagnaripetitori.it Tel. 0542.066536 Fax. 051.3764109

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO TRATTATIVA PRIVATA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INFORMATICA AGLI UTENTI DELL ATENEO FIORENTINO ANNO 2013

CAPITOLATO TECNICO TRATTATIVA PRIVATA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INFORMATICA AGLI UTENTI DELL ATENEO FIORENTINO ANNO 2013 CAPITOLATO TECNICO TRATTATIVA PRIVATA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INFORMATICA AGLI UTENTI DELL ATENEO FIORENTINO ANNO 2013 1 Oggetto della fornitura Il presente Capitolato ha per

Dettagli

In relazione al Capitolato Tecnico, Allegato 4, paragrafo 4.1.10 si chiede di precisare:

In relazione al Capitolato Tecnico, Allegato 4, paragrafo 4.1.10 si chiede di precisare: GARA A PROCEDURA APERTA AI SENSI DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I., PER L ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI DI SICUREZZA PER IL MEF E LA CDC - ID 1262 - SOSTITUZIONE ALLEGATO 2 PARTE B OFFERTA ECONOMICA FOGLIO

Dettagli

SERVIZIO DI MANUTENZIONE HARDWARE E SOFTWARE DEL SISTEMA INFORMATIVO DELL ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA

SERVIZIO DI MANUTENZIONE HARDWARE E SOFTWARE DEL SISTEMA INFORMATIVO DELL ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA SERVIZIO DI MANUTENZIONE HARDWARE E SOFTWARE DEL SISTEMA INFORMATIVO DELL ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA C. E. D. (Centro Elaborazione Dati) Il Responsabile (P.I. Filippo Romano)

Dettagli

Gilbarco si riserva la facoltà di risolvere immediatamente il presente contratto:

Gilbarco si riserva la facoltà di risolvere immediatamente il presente contratto: Gilbarco S.r.l. Via de' Cattani 220/G 50145 Firenze ITALIA Tel: +39 055 30941 Fax: +39 055 318603 www.gilbarco.it HELP DESK TELEFONICO PER DITTE CONDIZIONI CONTRATTUALI 1 OGGETTO DEL SERVIZIO L Help Desk

Dettagli

AREA PROFESSIONALE TECNICO DI RETI INFORMATICHE ANALISTA PROGRAMMATORE. pag. 1

AREA PROFESSIONALE TECNICO DI RETI INFORMATICHE ANALISTA PROGRAMMATORE. pag. 1 Regione Siciliana Assessorato regionale al Lavoro Previdenza Sociale, Formazione Professionale ed Emigrazione REPERTORIO REGIONALE DEI PROFILI PROFESSIONALI E FORMATIVI AREA PROFESSIONALE SVILUPPO E GESTIONE

Dettagli

AZIENDA TUTTOCOMPRESO: profilo Ready

AZIENDA TUTTOCOMPRESO: profilo Ready 1 CARATTERISTICHE DEL SERVIZIO AZIENDA TTOCOMPRESO: profilo Ready Ready Azienda Tuttocompreso Ready (ATC Ready) è il profilo di servizio entry level dell offerta Azienda Tuttocompreso e rappresenta il

Dettagli

TELEFLUX 2000 PLUS SISTEMA DI SUPERVISIONE CONTROLLO ED AQUISIZIONE DATI PER LA PUBBLICA ILLUMINAZIONE

TELEFLUX 2000 PLUS SISTEMA DI SUPERVISIONE CONTROLLO ED AQUISIZIONE DATI PER LA PUBBLICA ILLUMINAZIONE TELEFLUX 2000 PLUS SISTEMA DI SUPERVISIONE CONTROLLO ED AQUISIZIONE DATI PER LA PUBBLICA ILLUMINAZIONE CS072-ST-01 0 09/01/2006 Implementazione CODICE REV. DATA MODIFICA VERIFICATO RT APPROVATO AMM Pagina

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE

IL DIRETTORE GENERALE C.I.S.A.P. CONSORZIO INTERCOMUNALE DEI SERVIZI ALLA PERSONA Comuni di Collegno e Grugliasco DETERMINAZIONE N 166/2014 DEL 30/12/2014 ORIGINALE Oggetto: affidamento servizio di assistenza e manutenzione

Dettagli

LISTINO. - Speed. WiC Speed. 6M 8M Super 12M

LISTINO. - Speed. WiC Speed. 6M 8M Super 12M LISTINO - Speed WiC Speed è l offerta ideale per il Cliente che, nel tempo libero, vuole navigare, scaricare file e giocare alla massima velocità, senza limite o soglie, e con grandi performance garantite.

Dettagli

Procedura Gestione Guasti TOP

Procedura Gestione Guasti TOP V FIS 5.2 Business Unit Executive Strettamente confidenziale 1 SUPPORTO TECNICO 1.1 Contatto per fault reporting fornirà al un singolo punto di contatto, per la segnalazione delle anomalie e di altri problemi

Dettagli

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Firmato digitalmente da Sede legale Via Nazionale, 91 - Casella Postale 2484-00100 Roma - Capitale versato Euro

Dettagli

Città.. Prov... INTERNET VELOCE WIRELESS PRIVATI

Città.. Prov... INTERNET VELOCE WIRELESS PRIVATI S.P.I. Servizi tecnologici le - INTERNET VELOCE FLAT: ADSL WIRELESS ADSL SPEED LINE ervizi. tecnologici se SPI Servizi tecnologici le - TELEFONIA VIA INTERNET(VoIp): Servizio IPXION CONNETTIVITA MEZZO:

Dettagli

Servizio Connessione Internet primaria per le sedi GME di via Palmiano e viale M. Pilsudski

Servizio Connessione Internet primaria per le sedi GME di via Palmiano e viale M. Pilsudski Servizio Connessione Internet primaria per le sedi GME di via Palmiano e viale M. Pilsudski codice: rev.: 1.0.00 data: 06 Giugno 2007 REVISIONI Rev. Data Autore/i Firma Descrizione Nome Unità Responsabile

Dettagli

Provincia autonoma di Trento. ALLEGATO C Linee guida per la realizzazione delle reti LAN (Local Area Network)

Provincia autonoma di Trento. ALLEGATO C Linee guida per la realizzazione delle reti LAN (Local Area Network) Provincia autonoma di Trento Servizio Semplificazione e Sistemi Informativi ALLEGATO C Linee guida per la realizzazione delle reti LAN (Local Area Network) Pagina 1 di 11 INDICE 1 PREMESSA 2 LE COMPONENTI

Dettagli

Le VLAN dell Area di Ricerca di Bologna

Le VLAN dell Area di Ricerca di Bologna M.Nanni F.Tinarelli S.Tubertini Le VLAN dell Area di Ricerca di Bologna IRA 340/03 2 Introduzione La rete di trasmissione dati dell Area della Ricerca di Bologna e stata disegnata nei primi anni 90 partendo

Dettagli

Lo scopo del presente progetto è quello definire l architettura di una rete che consenta l accesso ai servizi

Lo scopo del presente progetto è quello definire l architettura di una rete che consenta l accesso ai servizi DESCRIZIONE DEL PROGETTO Lo scopo del presente progetto è quello definire l architettura di una rete che consenta l accesso ai servizi on-line, al materiale didattico ed a tutti i nuovi servizi per la

Dettagli

PREVENZIONE INCENDI Capitolo 5

PREVENZIONE INCENDI Capitolo 5 VALUTAZIONE DEL RISCHIO INCENDIO... 1 MISURE RIVOLTE A CONTENERE IL RISCHIO INCENDIO... 4 MISURE DI CARATTERE ORGANIZZATIVO-GESTIONALE... 5 VALUTAZIONE DEL RISCHIO INCENDIO L articolo 46 del Decreto Legislativo

Dettagli

Progetto sperimentale di telelavoro

Progetto sperimentale di telelavoro Allegato B) al decreto del direttore n. 80 del 7 luglio 2008 Progetto sperimentale di telelavoro Obiettivi L Agenzia intende sviluppare il ricorso a forme di telelavoro ampliando la sperimentazione anche

Dettagli

BANDO DI GARA AVVISO DI PRECISAZIONE 26/10/2012

BANDO DI GARA AVVISO DI PRECISAZIONE 26/10/2012 BANDO DI GARA Progettazione, Fornitura e posa in opera, avvio operativo, collaudo e manutenzione in garanzia di un sistema di controllo autorizzato degli accessi al centro della Città di Prato AVVISO DI

Dettagli

Ministero dell Economia e delle Finanze SAX. SAX Sistemi avanzati di connettività sociale. Progetto ISP

Ministero dell Economia e delle Finanze SAX. SAX Sistemi avanzati di connettività sociale. Progetto ISP SAX Progetto ISP REGOLAMENTO ATTUATIVO PER LA REALIZZAZIONE DI INTERNET SOCIAL POINT DA PARTE DI ORGANIZZAZIONI PRIVE DI FINALITA LUCRATIVE OPERANTI NELLA REGIONE BASILICATA Il presente regolamento definisce

Dettagli

Manuale utente. ver 1.0 del 31/10/2011

Manuale utente. ver 1.0 del 31/10/2011 Manuale utente ver 1.0 del 31/10/2011 Sommario 1. Il Servizio... 2 2. Requisiti minimi... 2 3. L architettura... 2 4. Creazione del profilo... 3 5. Aggiunta di un nuovo dispositivo... 3 5.1. Installazione

Dettagli

1.1 - Crittografia sulla infrastruttura trasmissiva tra le stazioni remote Rilheva il centro di telecontrollo

1.1 - Crittografia sulla infrastruttura trasmissiva tra le stazioni remote Rilheva il centro di telecontrollo SISTEMA DI TELECONTROLLO RILHEVA GPRS (CARATTERISTICHE DEL VETTORE GPRS E SICUREZZE ADOTTATE) Abstract: Sicurezza del Sistema di Telecontrollo Rilheva Xeo4 ha progettato e sviluppato il sistema di telecontrollo

Dettagli

Soluzione per reti WI FI

Soluzione per reti WI FI Soluzione per reti WI FI GREEN SAT HOT SPOT GATEWAY WI FI GATEWAY WI FI Multi WAN. Le caratteristiche tecniche fondamentali che deve avere una rete ad accesso pubblico Wi-Fi. Questa deve essere progettata

Dettagli

Contratto Assistenza Hardware - Software

Contratto Assistenza Hardware - Software Rimini, 2015. PARTNER E CERTIFICAZIONE: Computer NEXT Solutions S.r.l. Sede amministrativa = Via Emilia Vecchia 75 - CAP 47922 Rimini (RN) Sede legale = Via Don Minzoni 64, CAP 47822, Santarcangelo di

Dettagli

Sistema integrato di comunicazione

Sistema integrato di comunicazione Sistema integrato di comunicazione INNOVAZIONE E TECNOLOGIA AL SERVIZIO DEL MERCATO 1 CHE COSA E SMART 4 Basic? Il sistema di comunicazione SMART 4 Basic consente di usufruire in maniera distribuita dei

Dettagli

Capitolato tecnico per il servizio di CALL CENTER

Capitolato tecnico per il servizio di CALL CENTER GENERALITA Capitolato tecnico per il servizio di CALL CENTER L Ufficio Nazionale per il Servizio Civile (UNSC) per far fronte alle diverse ed aumentate necessità derivanti dal nuovo quadro normativo per

Dettagli

Allegato Tecnico al Contratto di Servizio

Allegato Tecnico al Contratto di Servizio FatturaPA Fatturazione elettronica verso la Pubblica Amministrazione Allegato Tecnico al Contratto di Servizio Allegato Tecnico al Contratto di Servizio fattura PA Versione gennaio 20145 Pagina 1 di 7

Dettagli

WiFiBus. La soluzione low cost di WiFi a bordo sui Bus

WiFiBus. La soluzione low cost di WiFi a bordo sui Bus WiFiBus La soluzione low cost di WiFi a bordo sui Bus WiFiBus PRO è un router 3G/4G professionale che si collega ad internet, tramite la rete cellulare e ridistribuisce il segnale a bordo mediante WiFi.

Dettagli

Garanzia. ASUS KasKo. Il motivo in più per scegliere ASUS! www.asus.it

Garanzia. ASUS KasKo. Il motivo in più per scegliere ASUS! www.asus.it Garanzia ASUS KasKo Il motivo in più per scegliere ASUS! www.asus.it Caro Cliente, La ringraziamo per aver scelto un prodotto ASUS e ci auguriamo che i nostri sforzi nel mantenere gli standard qualitativi

Dettagli

COMUNE DI POMARANCE PROVINCIA DI PISA

COMUNE DI POMARANCE PROVINCIA DI PISA COMUNE DI POMARANCE PROVINCIA DI PISA Capitolato speciale per l affidamento del servizio di assistenza hardware e software degli apparati del sistema informatico comunale, di amministrazione del sistema

Dettagli

Manutenzione delle piattaforme software di Fondazione Sistema Toscana

Manutenzione delle piattaforme software di Fondazione Sistema Toscana www.fondazionesistematoscana.it Manutenzione delle piattaforme software di Fondazione Sistema Toscana CIG: 6117136451 Specifiche Tecniche Sommario 1. Oggetto del servizio... 2 1.1 Documenti di riferimento...4

Dettagli

C O M U N E DI A S S E M I N I PROVINCIA DI CAGLIARI. ************* AREA DIREZIONALE Servizio SIC

C O M U N E DI A S S E M I N I PROVINCIA DI CAGLIARI. ************* AREA DIREZIONALE Servizio SIC allegato B C O M U N E DI A S S E M I N I PROVINCIA DI CAGLIARI ************* AREA DIREZIONALE Servizio SIC DISCIPLINARE TECNICO Per l espletamento del Servizio di assistenza alla rete informatica Comunale

Dettagli

Tiscali HDSL FULL. Offerta commerciale

Tiscali HDSL FULL. Offerta commerciale Tiscali HDSL FULL Offerta commerciale 09123 Cagliari pagina - 1 di 1- INDICE 1 LA RETE DI TISCALI S.P.A... 3 2 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO TISCALI HDSL... 4 2.1 I VANTAGGI... 4 2.2 CARATTERISTICHE STANDARD

Dettagli

Manuale Helpdesk Ecube

Manuale Helpdesk Ecube 2013 Manuale Helpdesk Ecube Sede Legale e Operativa: Corso Vittorio Emanuele II, 225/C 10139 Torino Tel. +39 011 3999301 - Fax +39 011 3999309 www.ecubecenter.it - info@ecubecenter.it Codice Fiscale P.IVA

Dettagli

ALLEGATO 1 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO

ALLEGATO 1 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO ALLEGATO 1 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO . IntrodDescrizione del Servizio a) Procedura di accreditamento Il Centro Servizi (CS) che richiede l accreditamento per la fornitura dell accesso fisico al Sistema

Dettagli

BACKUP OnLine. Servizi di backup e archiviazione remota. SCHEDA PRODOTTO Versione 1.7

BACKUP OnLine. Servizi di backup e archiviazione remota. SCHEDA PRODOTTO Versione 1.7 BACKUP OnLine Servizi di backup e archiviazione remota SCHEDA PRODOTTO Versione 1.7 1 1. INTRODUZIONE Il servizio Backup OnLine mette a disposizione un sistema di backup e archiviazione a lungo termine

Dettagli

Sistema integrato di comunicazione broadband

Sistema integrato di comunicazione broadband Sistema integrato di comunicazione broadband INNOVAZIONE E TECNOLOGIA AL SERVIZIO DEL MERCATO 1 CHE COSA E SMART 4 PERFORMANCE? Il sistema di comunicazione broadband SMART 4 PERFORMANCE offre soluzioni

Dettagli

2 DESCRIZIONE DEI SERVIZI

2 DESCRIZIONE DEI SERVIZI Premessa In generale i servizi di un Full Service Provider sono più o meno paragonabili. Qui di seguito viene descritto il servizio di Firewalling specifico di un fornitore ma di contenuto assolutamente

Dettagli

Firewall-Proxy Clanius Appliance Extreme [v1.0]

Firewall-Proxy Clanius Appliance Extreme [v1.0] Firewall-Proxy Clanius Appliance Extreme [v1.0] STOP AI PERICOLI DI NAVIGAZIONE INTERNET! In cosa consiste? Firewall-Proxy Clanius Appliance Extreme è la soluzione completa e centralizzata per monitorare,

Dettagli

CONDIZIONI TECNICHE PER I SERVIZI WIRELESS

CONDIZIONI TECNICHE PER I SERVIZI WIRELESS CONDIZIONI TECNICHE PER I SERVIZI WIRELESS VERSIONE IN VIGORE - 26 FEBBRAIO 2015 - V 2.0 Trentino Network S.r.l. a Socio Unico - Via Gilli n. 2-38100 TRENTO Codice Fiscale e Numero d Iscrizione 01904880224

Dettagli

Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana

Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana Legge Regionale 26 luglio 2002, n. 32 e ss.mm. PROVVEDIMENTO DEL DIRETTORE N 154/15 del 05/05/2015 Oggetto: APPROVAZIONE VERBALI

Dettagli

Allegato 1 al Contratto

Allegato 1 al Contratto CONCESSIONE DI DIRITTI D USO SU RISORSE DELLA RETE PUBBLICA REGIONALE (RPR) ai sensi della D.G.R. n.1373 del 18 luglio 2014 Allegato 1 al Contratto PROCEDURE, TEMPISTICHE, SLA, PENALI 1 INDICE 1. PREMESSA

Dettagli

Prot. n. 4077/C14 Treviso, 15/10/2013 IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Prot. n. 4077/C14 Treviso, 15/10/2013 IL DIRIGENTE SCOLASTICO Prot. n. 4077/C14 Treviso, 15/10/2013 OGGETTO: Bando di gara per la messa in opera del sistema wireless IL DIRIGENTE SCOLASTICO VISTA la necessità di provvedere alla messa in opera del sistema wireless

Dettagli

Soluzione per reti WI FI

Soluzione per reti WI FI Soluzione per reti WI FI GREEN SAT HOT SPOT GATEWAY WI FI GATEWAY WI FI Multi WAN ACESS POINT Single e Dual band Outdoor Wired/Wireless Wall Switch. Le caratteristiche tecniche fondamentali che deve avere

Dettagli

Sistema di telegestione per impianti fotovoltaici. L. MIRAGLIOTTA C. LEONE Giuseppe PITTARI CSN APPLICATION NOTE:

Sistema di telegestione per impianti fotovoltaici. L. MIRAGLIOTTA C. LEONE Giuseppe PITTARI CSN APPLICATION NOTE: per impianti fotovoltaici APPLICATION NOTE: SISTEMA DI TELEGESTIONE PER IMPIANTI FOTOVOLTAICI 200907ANN01 @ MMIX, INGECO WWW.COM2000.IT Pagina 1 di 8 Sommario Introduzione...3 I vantaggi del sistema di

Dettagli

1. Rete Wi-Fi Bachelet Abbiategrasso 4. 2. Requisiti tecnico funzionali richiesti ai sistemi WiFi 5. 3. Manutenzione e assistenza 11

1. Rete Wi-Fi Bachelet Abbiategrasso 4. 2. Requisiti tecnico funzionali richiesti ai sistemi WiFi 5. 3. Manutenzione e assistenza 11 CAPITOLATO TECNICO PROGETTO BACHELET WI-FI ABBIATEGRASSO ABBIATEGRASSO, MAGGIO 2013 Indice 1. Rete Wi-Fi Bachelet Abbiategrasso 4 2. Requisiti tecnico funzionali richiesti ai sistemi WiFi 5 3. Manutenzione

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA 3 AREA DIRIGENZIALE EDILIZIA U.A.S. EDILIZIA-DONELLI

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA 3 AREA DIRIGENZIALE EDILIZIA U.A.S. EDILIZIA-DONELLI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA 3 AREA DIRIGENZIALE EDILIZIA U.A.S. EDILIZIA-DONELLI 1 Studio di fattibilità, preventivazione, progettazione di strutture edilizie nuove e per interventi di ristrutturazione,

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI E TERMINI DI UTILIZZO. Art.1 Oggetto dell accordo

CONDIZIONI GENERALI E TERMINI DI UTILIZZO. Art.1 Oggetto dell accordo CONDIZIONI GENERALI E TERMINI DI UTILIZZO Art.1 Oggetto dell accordo a- Le parti stipulano alle condizioni descritte un contratto della durata di un anno per i servizi espressamente scelti dal CLIENTE,

Dettagli

Manuale Intel su reti Wireless

Manuale Intel su reti Wireless Manuale Intel su reti Wireless Una rete basata su cavi non e sempre la soluzione piu pratica, spesso una connettivita wireless risolve i problemi legati alla mobilita ed alla flessibilita che richiediamo

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO GARA PER L ACQUISIZIONE DI UN SISTEMA DI SICUREZZA ANTIVIRUS CENTRALIZZATO PER IL MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE

CAPITOLATO TECNICO GARA PER L ACQUISIZIONE DI UN SISTEMA DI SICUREZZA ANTIVIRUS CENTRALIZZATO PER IL MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE Allegato 5 CAPITOLATO TECNICO GARA PER L ACQUISIZIONE DI UN SISTEMA DI SICUREZZA ANTIVIRUS CENTRALIZZATO PER IL MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE 1 INDICE 1 Introduzione... 3 2 Oggetto della Fornitura...

Dettagli

Servizio Connessione Internet secondaria per le sedi GME di via Palmiano e viale M. Pilsudski

Servizio Connessione Internet secondaria per le sedi GME di via Palmiano e viale M. Pilsudski Servizio Connessione Internet secondaria per le sedi GME di via Palmiano e viale M. Pilsudski codice: rev.: 1.0.00 data: 06 Giugno 2007 REVISIONI Rev. Data Autore/i Firma Descrizione Nome Unità Responsabile

Dettagli

COMUNE DI TREZZO SULL ADDA

COMUNE DI TREZZO SULL ADDA COMUNE DI TREZZO SULL ADDA CAPITOLATO D APPALTO PER L AGGIORNAMENTO, LA MANUTENZIONE, L HOSTING, LA GESTIONE DELLE STATISTICHE E L INTRODUZIONE DI NUOVE FUNZIONALITA DEL SITO INTERNET DEL COMUNE DI TREZZO

Dettagli

Gentile Cliente, Sinergica 3 s.r.l. Pag. 1 di 5

Gentile Cliente, Sinergica 3 s.r.l. Pag. 1 di 5 Gentile Cliente, la presente comunicazione ha lo scopo di illustrare i servizi compresi nel contratto che prevede la fornitura di aggiornamenti e assistenza sui prodotti software distribuiti da Sinergica

Dettagli

DELLA GESTIONE DI RETI INFORMATICHE LOCALI (LAN) E GEOGRAFICHE (WAN) CUP 85C09003990002

DELLA GESTIONE DI RETI INFORMATICHE LOCALI (LAN) E GEOGRAFICHE (WAN) CUP 85C09003990002 BANDO per l acquisizione di beni e servizi in economia per lo svolgimento del corso n. 090620 per RESPONSABILE DELLA GESTIONE DI RETI INFORMATICHE LOCALI (LAN) E GEOGRAFICHE (WAN) CUP 85C09003990002 Il

Dettagli

PROGETTO FONDI PON 2014-2020

PROGETTO FONDI PON 2014-2020 PROGETTO FONDI PON 2014-2020 Avviso MIUR 9035 del 13 luglio 2015 Avviso pubblico rivolto alle Istituzioni scolastiche statali per la realizzazione, l ampliamento o l adeguamento delle infrastrutture di

Dettagli

Carta dei Servizi Servizi Informativi CENTRACON

Carta dei Servizi Servizi Informativi CENTRACON Carta dei Servizi Servizi Informativi CENTRACON Carta dei Servizi Servizi Informativi CENTRACON... 1 Art. 1 - Scopo... 1 Art. 2 - Riferimenti normativi... 2 Art. 3 - Servizi... 2 Art. 3.1 Elenco dei servizi...

Dettagli

Servizi di connessione alla Rete Telematica Regionale Toscana estesa tramite connessione satellitare bidirezionale. Questionario Tecnico

Servizi di connessione alla Rete Telematica Regionale Toscana estesa tramite connessione satellitare bidirezionale. Questionario Tecnico Servizi di connessione alla Rete Telematica Regionale Toscana estesa tramite connessione satellitare bidirezionale Questionario Tecnico Gentile responsabile, La ringraziamo per il Suo interesse nei servizi

Dettagli

CONTRATTO DI FORNITURA SERVIZIO DI ASSISTENZA E MANUTENZIONE SOFTWARE E PICCOLI COMPONENTI HARDWARE DELLE APPARECCHIATURE INFORMATICHE DELLA

CONTRATTO DI FORNITURA SERVIZIO DI ASSISTENZA E MANUTENZIONE SOFTWARE E PICCOLI COMPONENTI HARDWARE DELLE APPARECCHIATURE INFORMATICHE DELLA CONTRATTO DI FORNITURA SERVIZIO DI ASSISTENZA E MANUTENZIONE SOFTWARE E PICCOLI COMPONENTI HARDWARE DELLE APPARECCHIATURE INFORMATICHE DELLA C.C.I.A.A. DI LODI. Periodo 1/07/2012 30/06/2015 1 FRA Camera

Dettagli

Dati generali della procedura

Dati generali della procedura 1/6 Dati generali della procedura Numero RDO: 1181090 Descrizione RDO: AMPLIAMENTO RETE LAN/WLAN - 10.8.1.A2 FESRPON-P-2015-43 Criterio di aggiudicazione: Prezzo piu' basso Numero di Lotti: 1 Unita' di

Dettagli