Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario CAPITOLATO TECNICO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario CAPITOLATO TECNICO"

Transcript

1 Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario CAPITOLATO TECNICO APPALTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE, MOMITORAGGIO E MANUTENZIONE DELLA INFRASTRUTTURE DI RETE PER LA NAVIGAZIONE DELLE STRUTTURE DELL'AZIENDA REGIONALE PER IL DIRITTO UNIVERSITARIO DELLA TOSCANA PRESSO LE SEDI DI FIRENZE, SIENA E AREZZO GARA N 5824 CIG N B ART. OGGETTO: Gestione monitoraggio e manutenzione biennale della rete di accesso ad internet per gli studenti residenti e della rete per i servizi interni alle strutture dell Azienda DSU Toscana, di seguito denominato Committente, nelle sedi di: Firenze, Siena e Arezzo. ART. 2 ATTIVITA RICHIESTE ) Monitoraggio La Ditta aggiudicataria dovrà fornire un sistema di monitoraggio (software) che dovrà controllare in tempo reale tutti gli apparati della rete. Il sistema dovrà permettere il monitoraggio di funzionamento degli apparati di rete periferici (access-point, apparati VDSL etc.) in modo da poter diagnosticare e risolvere problemi sui singoli dispositivi e poter pianificare interventi tempestivi per minimizzare il downtime degli apparati e del servizio in genere, come previsto all art. 3 SLA del presente Capitolato Tecnico. L'interrogazione degli apparati dovrà avvenire tramite diversi protocolli (TCP, ICMP, SNMP) per permettere un più fine monitoraggio della rete e per estrarre anche informazioni riguardanti la performance e lo stato fisico degli apparati. Il sistema dovrà inoltre interfacciarsi con i vari apparati aziendali per permettere un'analisi costante del numero di utenti collegati al servizio help desk e del traffico effettuato. Tutti i dati raccolti dovranno anche essere resi disponibili sotto forma di grafico per ciascuna residenza. Un sistema di allarmi dovrà inoltre provvedere poi a notificare il verificarsi di anomalie (inaccessibilità di apparati, cadute di connessione sulla connettività etc.). Il sistema dovrà monitorare: Router sedi periferiche - rete navigazione studenti o raggiungibilità tramite rete internet Gateway di autenticazione o raggiungibilità tramite rete internet o raggiungibilità tramite vpn o operatività del sistema

2 Access Point periferici o raggiungibilità dal gateway di autenticazione o stato configurazione Switch VDSL o raggiungibilità dal gateway di autenticazione o stato configurazione Apparati Radio (Alvarion) o raggiungibilità dal gateway di autenticazione o stato configurazione 2) Servizio di help desk e ticket management Dovrà essere prevista una attività di Help-Desk effettuata da personale munito di conoscenze tecniche (relativamente a infrastrutture di rete e telecomunicazioni in generale) sufficiente ad assicurare un immediato e continuo supporto tecnico di tipo telefonico, che permetta al personale del Committente e agli studenti alloggiati nelle varie strutture di segnalare guasti e/o anomalie in genere, che possono verificarsi nel corso del normale esercizio, e provvedere, nei casi in cui ciò sia possibile, senza un intervento on site, la risoluzione del problema in tempo reale, tramite l'accesso agli apparati di rete. Il servizio di help desk dovrà infatti essere organizzato su due livelli: I : dovrà farsi carico della registrazione delle chiamate, della gestione dell intervento dall apertura alla chiusura del ticket e dell emissione della reportistica, nonché della risoluzione dei problemi per i quali non sia necessario un intervento on site; II : attiene agli interventi più complessi che dovranno essere fatti on site. Alla ricezione di una chiamata lo Help-Desk la Ditta appaltatrice dovrà provvedere a: registrare la chiamata con numero di identificazione ticket,, data e orario di apertura, utente richiedente, tipologia della richiesta e descrizione del problema, livello di severità del problema (livello I o II) diagnosi del problema, supporto telefonico o telematico per la eventuale risoluzione del guasto e/o malfunzionamento descrizione della soluzione, data e orario di chiusura. Tutta l attività verrà registrata in un archivio elettronico consultabile anche dal personale del DSU Toscana. Ad esito negativo dell intervento telefonico o telematico l Help-Desk non procederà in questa fase alla chiusura del guasto ma dovrà provvedere ad inviare il Servizio Tecnico on site per la risoluzione dello stesso (punto 3). Il servizio di Help-Desk dovrà essere attivo dalle ore 9,00 alle ore 9,00 di tutti i giorni feriali dal lunedì al venerdì escluso i giorni festivi. Ogni variazione dei numeri telefonici di riferimento dovrà essere comunicata al Committente con almeno 0 gg. di anticipo. Dopo le ore 9,00 e fino alle ore 8,59, nel sabato e nei giorni festivi dovrà essere attivata una segreteria telefonica che registrerà le chiamate che dovranno intendersi come ricevute alle ore 9,00 del giorno lavorativo successivo. Il servizio di help desk dovrà garantire la capacità di gestione (risoluzione telefonica o on line o dirottata al tecnico per intervento on site) di almeno 50 chiamate giornaliere. 3) Servizio di interventistica correttiva con intervento on site Il servizio di interventistica correttiva dovrà prevedere attività di supporto per la risoluzione di malfunzionamenti che si dovessero presentare e attività di ripristino della connettività. Per le attività di interventistica correttiva relativi alla connettività (intranet ed internet) il servizio fornito dovrà curare anche l'interfacciamento tecnico con Telecom Italia per assicurare il celere ripristino del servizio in caso di malfunzionamenti dei router periferici o delle reti di interconnessione, per discontinuità nella connettività dipendenti da fattori esterni alla rete oggetto del servizio in appalto la Ditta aggiudicataria non sarà ritenuta responsabile sui tempi di risoluzione dei guasti. 2

3 Trimestralmente e comunque su richiesta del Committente, il servizio di interventistica dovrà fornire statistiche e reportistiche relative ai guasti segnalati e all'utilizzo del servizio sia in termini di uso della banda che di utenti collegati. 4) Gestione e manutenzione infrastrutture Sedi centrali di Viale Gramsci (FI) e di Via Mascagni (SI) Per la gestione del servizio richiesto nel presente capitolato è necessario intervenire anche sulle sedi centrali di seguito indicate, limitatamente alla parte di infrastruttura coinvolta. La gestione presso la sedi centrali di viale Gramsci (FI) e di Via Mascagni (SI) dovrà prevedere la supervisione e gestione del server di autenticazione, la risoluzione di problemi software e hardware del server stesso, il reintegro dei componenti hardware guasti. 5) Gestione e manutenzione sedi periferiche La gestione presso le sedi periferiche di cui agli articoli del presente capitolato dovrà prevedere tutti gli interventi diretti di riconfigurazione, sostituzione e assistenza agli apparati per la navigazione degli studenti, dal sistema di autenticazione fino agli apparati di distribuzione del servizio agli utenti. 6) Reportistica I servizi fin qui indicati devono essere monitorati mediante la consegna da parte dell aggiudicatario di un report trimestrale disponibile via web tramite il sistema ticket management sul servizio reso, che dovrà contenere i seguenti dati minimi: chiamate perdute (in percentuale); tempo di attesa; tempo di intervento, numero interventi effettuati di livello I; numero interventi effettuati di livello II; tempi di interventi manutentivi. 7) Fornitura e sostituzione degli apparati in caso di guasto o di interventi migliorativi. In caso di guasto o naturale degrado, ove sia necessaria la sostituzione dei componenti, esclusi i materiali di consumo, tale sostituzione avverrà in forma gratuita se i componenti sono ancora coperti da garanzia del produttore. Quando non vi sia più la copertura della garanzia o quando la sostituzione si renda necessaria per migliorare la qualità del servizio l aggiudicatario provvederà all acquisto ed alla sostituzione del pezzo originale da cambiare, qualora non vi sia la disponibilità di esemplari dello stesso modello di quelli attualmente installati, dovranno essere installati apparati equivalenti. In questi casi l acquisizione, installazione e configurazione sarà a carico del manutentore. La sostituzione avverrà previo consenso del direttore dell esecuzione. Il servizio non comprenderà l'acquisizione di apparati sostitutivi per cause non dipendenti dal naturale degrado (come ad esempio furto, sottrazione, danneggiamento, danni derivanti dalla rete elettrica etc.) e specificatamente non comprenderà in alcun caso l acquisizione, l installazione e la configurazione di apparati radio punto-punto Hiperlan 5 GHz. In questi casi il Committente corrisponderà all aggiudicatario per ogni pezzo sostituito il prezzo unitario previsto nei listini ufficiali decurtato della percentuale di ribasso offerta in sede di gara dall operatore economico. ART. 3 SLA - per guasti bloccanti l'intervento (on site o remoto) dovrà essere effettuato entro le 4 ore lavorative dal ricevimento della chiamata; - per tutte le altre anomalie l intervento dovrà avvenire entro le 8 ore lavorative successive. Per guasti che richiedano la sostituzione di componenti hardware i tempi di ripristino concordati con il Committente varieranno secondo la disponibilità delle parti da sostituire. 3

4 ART. 4 SITUAZIONE ATTUALE FIRENZE Topologia di rete La rete di trasporto disegnata usa 3 mezzi differenti: Connessioni in fibra (con connettività Università di Firenze secondo protocolli prestabiliti) Connessioni radio punto-punto con tecnologia hiperlan sui 5 GHz Connessione ADSL Telecom Italia ART. 5 FUNZIONALITA E SERVIZI FIRENZE L aggiudicatario dovrà garantire la continuità nell erogazione dei seguenti servizi COPERTURA WiFi Per tutte le sedi viene fornita copertura wireless delle aree comuni (sale studio, gioco e TV) e e, dove presente, delle camere, fatto salvo casi in cui non è stato possibile alcun cablaggio nè posizionamento di access point. Nella residenza Calamandrei di Firenze e al piano terra della residenza Varlungo di Firenze, la connettività nelle camere avviene esclusivamente tramite dispositivi VDSL. ACCESSO A RETE UNIFI Per le residenze Calamandrei, Luzi e Caponnetto di Firenze l'accesso a Internet viene fornito da rete tramite fibra ottica di UNIFI, su VLAN dedicate, gestite dal personale dell'università Per la residenza Salvemini l'accesso avviene tramite ponte radio (il secondo punto è basato presso la sede universitaria di Santa Marta in Firenze) hiperlan su rete UniFi. L'autenticazione avviene tramite gateway di autenticazione locale alle residenze, che fungono anche da captive portal/dhcp che effettuano l'autenticazione presso il server radius UniFi. 4

5 ACCESSO DA RETE Per le residenze San Gallo, Varlungo e Cipressino di Firenze la connettività è fornita da ADSL Telecom Italia, e l'accesso a Internet avviene direttamente. Il controllo degli accessi è effettuato dall'access Gateway installato presso ciascuna struttura e l'autenticazione è svolta con protocollo RADIUS verso il server dedicato del DSU Toscana. VPN Ciascun access gateway è collegato tramite VPN al server aziendale; attraverso la VPN viene effettuato il passaggio dei dati di monitoraggio, l'accesso al dispositivo access gateway e alla rete per la manutenzione ordinaria e straordinaria, e l'invio del traffico di log dei dispositivi. ART. 6 APPARATI PRESENTI FIRENZE Sede Calamandrei Viale Morgagni, 5 - Firenze Caponnetto Via Miele, 3 - Firenze Cipressino Via Fanfani, 2 - Firenze Luzi Piazza Dallapiccola, 6 - Firenze Salvemini Piazza indipendenza, 5 - Firenze San Gallo Via San Gallo, 58 - Firenze Varlungo Via di Varlungo, 8 - Firenze Sede DSU Toscana Viale Gramsci, Firenze Radi o Switch Fibra VLAN Switch HUB Switch DSLAM VDSL AP Server Route r Calamandrei Switch Cisco SF300-24P Switch ZyXEL ES-224A 4 DSLAM ZyXEL VDSL VES modem ZyXEL P access point ZyXEL NWA-360N Caponnetto Switch HP Procurve

6 Switch ZyXEL ES-024 Switch Netgear 8P 9 access point ZyXEL G access point ZyXEL G-000 access point ZyXEL NWA access point Linksys WAP54G Cipressino Switch Cisco SF302-08P 6 access point ZyXEL G access point ZyXEL NWA 3500 Luzi 2 Switch ZyXEL ES-2008PWR Switch HP PoE 8 access point ZyXEL G access point ZyXEL NWA 300 Salvemini 6 Switch 3Com 4200 Switch 3Com access point ZyXEL G000 San Gallo Switch Cisco SF302-08P 5 access point ZyXEL G access point ZyXEL NWA 3500 Varlungo DSLAM ZyXEL VDSL VES624FT Switch ZyXEL ES-024A 2 Switch Cisco SF302-08P 6 modem ZyXEL P-870H 0 access point ZyXEL G3000 6

7 ART.7 SITUAZIONE ATTUALE SIENA Topologia di rete Figura La rete di trasporto disegnata usa 3 mezzi differenti: Connessioni radio punto-punto con tecnologia hiperlan sui 5 GHz Connessioni in fibra (fornite da operatore Terrecablate) Connessione cavo ethernet ART. 8 FUNZIONALITA E SERVIZI SIENA L aggiudicatario dovrà garantire la continuità nell erogazione dei seguenti servizi COPERTURA WiFi Per tutte le sedi viene fornita copertura wireless delle aree comuni (sale studio, gioco e TV) e delle camere, fatto salvo casi in cui non è stato possibile alcun cablaggio nè posizionamento di access point. TRASPORTO SERVIZI INTERNI DSU TOSCANA Accesso da tutte le portinerie ed uffici del Committente, ai servizi di gestione interna aziendale (inforel, ). I servizi sono offerti da server situati nella sede principale di Via Mascagni e la connettività ad internet è fornita da una linea ADSL Telecom nella sede medesima. TRASPORTO VOIP DSU TOSCANA Trasporto su tutta la rete di traffico VoIP, servizio di telefonia su IP interna e verso la rete pubblica, fornito e gestito da Telecom/SeltaTel. ACCESSO A RETE UNISI 7

8 L accesso ad internet per gli studenti viene fornito dalla rete UNISI a cui si accede dalle sedi del Committente con tecnologia wifi. La rete aziendale è logicamente divisa in 2 aree servite da 2 punti di accesso UNISI su 2 VLAN distinte, secondo lo schema ed i colori (giallo/blu) di Figura San Miniato, Sardegna, Uopini, Tognazza, Tolomei, Fontebranda, Porrione, Piccolomini (DSU Toscana) facenti capo a Rettorato (UNISI) XXIV Maggio, San Marco, Sperandie, Mattioli (DSU Toscana) facenti capo a Mattioli (UNISI) Alle due aree fanno capo nella sede di via Mascagni due DHCP server su due VLAN distinte che forniscono indirizzamenti per navigare verso i rispettivi punti di accesso UNISI. ART. 9 APPARATI PRESENTI SIENA Gli apparati in uso inclusi nel contratto di manutenzione sono numericamente riassunti nella seguente tabella e dettagliati nei successivi paragrafi. Sede Radio Switch- Fibra Sede Uffici Via Mascagni, 53 SI San Marco Via San Marco, 98 SI XXIV Maggio V.le XXIV Maggio, 43 - SI Mattioli Via Mattioli, 8 - Siena Sperandie V. delle Sperandie, 33 SI Piccolomini V. Piccolomini, 6 -SI Porrione Via del Porrione, 4 - SI Fontebranda Via Fontebranda, 4 SI S. Miniato-De Nicola Via De Nicola, 9 - SI Tognazza Via Cassia Nord, 2/A Loc. La Tognzza - Monteriggioni - SI Tolomei Via B. Tolomei - SI S. Bandini Viale Sardegna, 33 - SI Uopini V.Uopini-Monteriggioni SI UNISI Rettorato Via Banchi Sotto 55- SI Univ Stranieri P.za C.Rosselli 27/28- SI Mensa Bandini Via Bandini - SI VLAN- Switch HUB- Switch DSLAM VDSL AP Server Router (3 porte) 3 8

9 Via Mascagni radio Alvarion Breeze B00 2 switch Nortel 48 porte, switch HP Procurve 8 porte 3 server HP Proliant G5: Web Server, Radius, Monitoring 2 firewall-router Zyxel USG50 e router Dlink 6 access points Zyxel NWA00 San Marco 4 radio Alvarion Breeze B00 switch HP ProCurve 24 porte DSLAM Zyxel VEF 66F 5 modem VDSL Zyxel 7 access points Zyxel NWA00 XXIV Maggio radio Alvarion Breeze B00 DSLAM Zyxel VEF 66F 6 modem VDSL Zyxel P870M 9 access points Zyxel NWA00 Mattioli 2 radio Alvarion Breeze B4-B28 2 access points Zyxel NWA00 Sperandie radio Alvarion Breeze B4 DSLAM Zyxel VEF 66F 6 modem VDSL Zyxel P870M 6 access points Zyxel NWA00 Piccolomini 2 radio Alvarion Breeze B00 6 access points Zyxel NWA00 Porrione 2 radio Alvarion Breeze B00, B28 radio Motorola PTP500 switch HP ProCurve 24 porte access points Zyxel NWA00 Fontebranda DSLAM Zyxel VEF 66F 2 modem VDSL Zyxel P870M 9

10 2 access points Zyxel NWA00 San Miniato radio Alvarion Breeze B00 2 switch HP ProCurve porte 2 DSLAM Zyxel VEF 66F 2 modem VDSL Zyxel P870M 39 access points Zyxel NWA00 Tognazza radio Alvarion Breeze B00 DSLAM Zyxel VEF 66F 6 modem VDSL Zyxel P870M 6 access points Zyxel NWA00 Tolomei radio Alvarion Breeze B00 5 access points Zyxel NWA00 Sardegna radio Motorola PTP500 4 switch HP ProCurve V90 24 porte 25 access points Zyxel NBG46N Uopini 6 switch HP ProCurve V porte 40 access points Zyxel NBG46N UNISI Rettorato switch HP ProCurve V90 24 porte.4.5. Università Università Stranieri 2 radio Alvarion Breeze B00, B28 radio Motorola PTP500 Mensa Bandini radio Alvarion Breeze B28 0

11 ART. 0 SITUAZIONE ATTUALE AREZZO Via Laschi n. 24/26 - Arezzo TOPOLOGIA DI RETE L unica sede del Committente sita in Arezzo ha una connessione ADSL ad internet attraverso la quale offre sia i servizi interni al DSU Toscana (inforel e ) ed autenticazione studenti puntando a server della sede Siena di via Mascagni, che la navigazione internet attraverso firewall e router. ART. FUNZIONALITA E SERVIZI AREZZO Il manutentore dovrà garantire la continuità nell erogazione dei seguenti servizi: COPERTURA WiFi Copertura wireless delle aree comuni (sale studio, gioco e TV) e delle camere, fatto salvo casi in cui non è stato possibile alcun cablaggio nè posizionamento di access point. TRASPORTO SERVIZI INTERNI DSU TOSCANA Accesso ai servizi di gestione interna:inforel, . AUTENTICAZIONE STUDENTI PER L ACCESSO AD INTERNET Un captive portal situato nella sede di Arezzo dialoga con server RADIUS situato nella sede di Siena sita in via Mascagni, per autenticare gli studenti e permettere la navigazione. Le registrazioni degli studenti nel DB RADIUS sono gestite tramite interfaccia Web sul medesimo server di Siena ART. 2 APPARATI PRESENTI AREZZO Gli apparati in uso inclusi nel contratto di manutenzione sono: switch HP Procurve 8 porte; PC HP captive firewall router; 4 access points Zyxel NWA00. ART. 3 AUMENTI E DIMINUZIONI Il Committente potrà richiedere aumenti o diminuzioni nei casi di cui all art. 3 del D.P.R. 207/200. Le variazioni rientranti nel quinto dell importo complessivo previsto dal contratto dovranno essere poste in essere dall esecutore alle condizioni originarie di contratto senza alcun diritto ad alcuna indennità fatta eccezione del corrispettivo relativo alle nuove prestazioni. Nel caso in cui la variazione superi tale limite la stazione appaltante procede alla stipula di un atto aggiuntivo al contratto principale dopo aver acquisito il consenso dell esecutore.

Carta di servizi per il Protocollo Informatico

Carta di servizi per il Protocollo Informatico Carta di servizi per il Protocollo Informatico Codice progetto: Descrizione: PI-RM3 Implementazione del Protocollo informatico nell'ateneo Roma Tre Indice ARTICOLO 1 - SCOPO DEL CARTA DI SERVIZI...2 ARTICOLO

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

PANDORA Sistema di Telecontrollo per Ascensori PANDORA is powered by

PANDORA Sistema di Telecontrollo per Ascensori PANDORA is powered by PANDORA Sistema di Telecontrollo per Ascensori l'espressione v a s o d i P a n d o r a viene usata metaforicamente per alludere all'improvvisa scoperta di un problema o una serie di problemi che per molto

Dettagli

Access point wireless Cisco Small Business serie 500

Access point wireless Cisco Small Business serie 500 Scheda tecnica Access point wireless Cisco Small Business serie 500 Connettività Wireless-N, prestazioni elevate, implementazione semplice e affidabilità di livello aziendale Caratteristiche principali

Dettagli

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Uno degli aspetti progettuali più importanti di un sistema Control4 è la rete. Una rete mal progettata, in molti casi, si tradurrà

Dettagli

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE SOMMARIO 1 POLITICHE DELLA SICUREZZA INFORMATICA...3 2 ORGANIZZAZIONE PER LA SICUREZZA...3 3 SICUREZZA DEL PERSONALE...3 4 SICUREZZA MATERIALE E AMBIENTALE...4 5 GESTIONE

Dettagli

Caratteristiche e modalità di erogazione dell assistenza tecnica

Caratteristiche e modalità di erogazione dell assistenza tecnica Caratteristiche e modalità di erogazione dell assistenza tecnica Termini del servizio La funzione dell Help Desk è quella di assicurare il mantenimento delle caratteristiche ottimali di funzionamento della

Dettagli

FAQ. 1 Quali sono le differenze con un accesso telefonico?

FAQ. 1 Quali sono le differenze con un accesso telefonico? FAQ 1. Quali sono le differenze con un accesso telefonico? 2. Quali sono le differenze con un collegamento DSL? 3. Funziona come un collegamento Satellitare? 4. Fastalp utilizza la tecnologia wifi (802.11)?

Dettagli

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Protocolli di rete Sommario Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Configurazione statica e dinamica

Dettagli

INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015

INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015 INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015 NethSecurity Firewall UTM 3 NethService Unified Communication & Collaboration 6 NethVoice Centralino VoIP e CTI 9 NethMonitor ICT Proactive Monitoring 11 NethAccessRecorder

Dettagli

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa Cosa è MPLS MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa L idea di base consiste nell associare a ciascun pacchetto un breve identificativo

Dettagli

Introduzione alle VLAN Autore: Roberto Bandiera 21 gennaio 2015

Introduzione alle VLAN Autore: Roberto Bandiera 21 gennaio 2015 Introduzione alle VLAN Autore: Roberto Bandiera 21 gennaio 2015 Definizione Mentre una LAN è una rete locale costituita da un certo numero di pc connessi ad uno switch, una VLAN è una LAN VIRTUALE (Virtual

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

Cineca OpenWiFi Documentazione Tecnica

Cineca OpenWiFi Documentazione Tecnica Cineca OpenWiFi Documentazione Tecnica Novembre 2013 Cineca Consorzio Interuniversitario Sede Legale, Amministrativa e Operativa: Via Magnanelli 6/3 40033 Casalecchio di Reno (BO) Altre Sedi Operative:

Dettagli

- Antivirus, Firewall e buone norme di comportamento

- Antivirus, Firewall e buone norme di comportamento Reti Di cosa parleremo? - Definizione di Rete e Concetti di Base - Tipologie di reti - Tecnologie Wireless - Internet e WWW - Connessioni casalinghe a Internet - Posta elettronica, FTP e Internet Browser

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

SKY on DEMAND. Guida all attivazione e navigazione

SKY on DEMAND. Guida all attivazione e navigazione SKY on DEMAND Guida all attivazione e navigazione . Il Nuovo Sky On Demand: dettagli 1/2 Che cosa è il nuovo Sky On Demand Il nuovo Sky On Demand è il Servizio che consente di accedere ad un intera videoteca

Dettagli

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili 2012 NETGEAR, Inc. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte della presente pubblicazione può essere riprodotta, trasmessa, trascritta,

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP.

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP. Configurazione di indirizzi IP statici multipli Per mappare gli indirizzi IP pubblici, associandoli a Server interni, è possibile sfruttare due differenti metodi: 1. uso della funzione di Address Translation

Dettagli

QUADRO INTRODUTTIVO ALLA GARA MULTIFORNITORE

QUADRO INTRODUTTIVO ALLA GARA MULTIFORNITORE Centro Nazionale per l informatica nella Pubblica Amministrazione Allegato 2a alla lettera d invito QUADRO INTRODUTTIVO ALLA GARA MULTIFORNITORE GARA A LICITAZIONE PRIVATA PER L APPALTO DEI SERVIZI DI

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer:

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. <file> tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Cos è un protocollo? Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Ciao Ciao Hai l ora? 2:00 tempo TCP connection request TCP connection reply. Get http://www.di.unito.it/index.htm Domanda:

Dettagli

Mai più offline. viprinet. Multichannel VPN Router Multichannel VPN Hub

Mai più offline. viprinet. Multichannel VPN Router Multichannel VPN Hub viprinet Mai più offline. Multichannel VPN Router Multichannel VPN Hub Adatti per la connettività Internet e reti VPN Site-to-Site Bounding effettivo delle connessioni WAN (fino a sei) Design modulare

Dettagli

Capitolato Tecnico. Pagina 1

Capitolato Tecnico. Pagina 1 Gara a procedura aperta per l affidamento dei servizi di facchinaggio della sede di SACE sita in Roma Piazza Poli 37/42 - CIG 5778360584 Pagina 1 1 PREMESSA 3 2 Oggetto dell Appalto 3 3 Durata dell Appalto

Dettagli

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione Assistenza Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero di serie riportato sull'etichetta del prodotto e utilizzarlo per registrare

Dettagli

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone è pronto per le aziende. Supporta Microsoft Exchange ActiveSync, così come servizi basati su standard, invio e ricezione di e-mail, calendari

Dettagli

Profilo Commerciale Collabor@

Profilo Commerciale Collabor@ Profilo Commerciale Collabor@ 1. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO E REQUISITI Collabor@ è un servizio di web conferenza basato sulla piattaforma Cisco WebEx, che consente di organizzare e svolgere riunioni web,

Dettagli

Servizio HP Hardware Support Exchange

Servizio HP Hardware Support Exchange Servizio HP Hardware Support Exchange Servizi HP Il servizio HP Hardware Support Exchange offre un supporto affidabile e rapido per la sostituzione dei prodotti HP. Studiato in modo specifico per i prodotti

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

APPENDICE 3 AL CAPITOLATO TECNICO

APPENDICE 3 AL CAPITOLATO TECNICO CONSIP S.p.A. APPENDICE 3 AL CAPITOLATO TECNICO Manuale d uso del programma Base Informativa di Gestione (BIG), utilizzato per la raccolta delle segnalazioni ed il monitoraggio delle attività di gestione

Dettagli

Modulo di assunzione di responsabilità per l'acquisizionee il mantenimentodi uno spazio Web presso il Centro Servizi Informatici

Modulo di assunzione di responsabilità per l'acquisizionee il mantenimentodi uno spazio Web presso il Centro Servizi Informatici Modulo di assunzione di responsabilità per l'acquisizionee il mantenimentodi uno spazio Web presso il Centro Servizi Informatici Art. 1 Oggetto Il presente modulo di assunzione di responsabilità (di seguito

Dettagli

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software.

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software. Generalità Definizione Un firewall è un sistema che protegge i computer connessi in rete da attacchi intenzionali mirati a compromettere il funzionamento del sistema, alterare i dati ivi memorizzati, accedere

Dettagli

COME NON CADERE NELLA RETE. Guida alla progettazione di un cablaggio strutturato per le scuole secondarie superiori

COME NON CADERE NELLA RETE. Guida alla progettazione di un cablaggio strutturato per le scuole secondarie superiori COME NON CADERE NELLA RETE Guida alla progettazione di un cablaggio strutturato per le scuole secondarie superiori Come non cadere nella rete guida alla progettazione di un cablaggio strutturato per le

Dettagli

L Impresa Estesa come motore dell Innovazione

L Impresa Estesa come motore dell Innovazione L Impresa Estesa come motore dell Innovazione VOIP e RFID Andrea Costa Responsabile Marketing Clienti Enterprise 0 1. Innovazione: un circolo virtuoso per l Impresa Profondità e latitudine (l azienda approfondisce

Dettagli

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete.

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete. Premessa. La traccia di questo anno integra richieste che possono essere ricondotte a due tipi di prove, informatica sistemi, senza lasciare spazio ad opzioni facoltative. Alcuni quesiti vanno oltre le

Dettagli

Problem Management. Obiettivi. Definizioni. Responsabilità. Attività. Input

Problem Management. Obiettivi. Definizioni. Responsabilità. Attività. Input Problem Management Obiettivi Obiettivo del Problem Management e di minimizzare l effetto negativo sull organizzazione degli Incidenti e dei Problemi causati da errori nell infrastruttura e prevenire gli

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

E4A s.r.l. - Soluzioni e Tecnologie Informatiche

E4A s.r.l. - Soluzioni e Tecnologie Informatiche LISTINO FIBRA OTTICA E4A Al fine di rendere accessibili i benefici della connettività in fibra ottica al maggior numero di utenti possibili, e al tempo stesso rendere il servizio tecnicamente realizzabile,

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

SPOSTAMENTO SITEMANAGER DA SERVER DIREL A SERVER PROPRIETARIO

SPOSTAMENTO SITEMANAGER DA SERVER DIREL A SERVER PROPRIETARIO SPOSTAMENTO SITEMANAGER DA SERVER DIREL A SERVER PROPRIETARIO La seguente guida mostra come trasferire un SiteManager presente nel Server Gateanager al Server Proprietario; assumiamo a titolo di esempio,

Dettagli

Tematiche tecniche relative ai contratti di Housing/Hosting e Servizi Web-Based

Tematiche tecniche relative ai contratti di Housing/Hosting e Servizi Web-Based Tematiche tecniche relative ai contratti di Housing/Hosting e Servizi Web-Based Prof. Franco Sirovich Dipartimento di Informatica Università di Torino www.di.unito.it franco.sirovich@di.unito.it 1 Definizioni

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

Nota di applicazione: impostazione della comunicazione

Nota di applicazione: impostazione della comunicazione Nota di applicazione: impostazione della comunicazione Questa nota di applicazione descrive come installare e impostare la comunicazione tra l'inverter e il server di monitoraggio SolarEdge. Questo documento

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA AVVISO PUBBLICO PER UNA INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DIREZIONE DELL ESECUZIONE DELL APPALTO PER LA FORNITURA, INSTALLAZIONE E MESSA IN OPERA DI UN SISTEMA DI RADIOCOMUNICAZIONI

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI DI UNO COMMUNICATIONS S.p.A.

CARTA DEI SERVIZI DI UNO COMMUNICATIONS S.p.A. CARTA DEI SERVIZI DI UNO COMMUNICATIONS S.p.A. Indice INTRODUZIONE 1- PRINCIPI FONDAMENTALI... 1 2- IMPEGNI... 3 3- I SERVIZI DI UNO COMMUNICATIONS... 3 4- STANDARD DI QUALITÀ... 5 5- RAPPORTO CONTRATTUALE

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l.

La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l. La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l. Babel S.r.l. - P.zza S. Benedetto da Norcia 33, 00040 Pomezia (RM) www.babel.it

Dettagli

Provincia di Padova. Capitolato d'oneri SERVIZI DI TELEFONIA MOBILE PER LA PROVINCIA DI PADOVA CIG 4642088433 SETTORE SISTEMI INFORMATIVI

Provincia di Padova. Capitolato d'oneri SERVIZI DI TELEFONIA MOBILE PER LA PROVINCIA DI PADOVA CIG 4642088433 SETTORE SISTEMI INFORMATIVI SETTORE SISTEMI INFORMATIVI SERVIZI DI TELEFONIA MOBILE PER LA PROVINCIA DI PADOVA Capitolato d'oneri Indice generale 1. Premessa...4 2. Definizioni ed acronimi...4 3. Oggetto dell appalto...5 4. Servizi

Dettagli

Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Sommario Per iniziare............................................ 3 Il WiFi Booster......................................... 4 Pannello

Dettagli

In collaborazione Gestionale per Hotel

In collaborazione Gestionale per Hotel In collaborazione Gestionale per Hotel Caratteristica Fondamentali E un programma di gestione alberghiera facile e intuitivo, in grado di gestire le prenotazioni, il check-in, i conti e le partenze in

Dettagli

TABELLA OBBLIGO-FACOLTÀ DAL 3 OTTOBRE 2013 Strumenti del Programma di razionalizzazione degli acquisti

TABELLA OBBLIGO-FACOLTÀ DAL 3 OTTOBRE 2013 Strumenti del Programma di razionalizzazione degli acquisti TABELLA OBBLIGO-FACOLTÀ DAL 3 OTTOBRE 2013 Strumenti del Programma di razionalizzazione degli acquisti Merceologia Importo Amministrazioni statali Amministrazioni regionali i Enti del servizio sanitario

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Data: Ottobre 2012 Firewall pfsense Mail Server Zimbra Centralino Telefonico Asterisk e FreePBX Fax Server centralizzato Hylafax ed Avantfax

Dettagli

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Assistenza tecnica Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

La gestione avanzata della forza vendita: mobile e off-line, ma integrata nei processi aziendali.

La gestione avanzata della forza vendita: mobile e off-line, ma integrata nei processi aziendali. La gestione avanzata della forza vendita: mobile e off-line, ma integrata nei processi aziendali. Gabriele Ottaviani product manager - mobile solutions - Capgemini BS Spa premesse...dovute soluzione off-line...ma

Dettagli

Il modo più semplice ed economico per creare Hot Spot Wi-Fi per luoghi aperti al pubblico. Internet nel tuo locale? facile come non mai!

Il modo più semplice ed economico per creare Hot Spot Wi-Fi per luoghi aperti al pubblico. Internet nel tuo locale? facile come non mai! Il modo più semplice ed economico per creare Hot Spot Wi-Fi per luoghi aperti al pubblico Internet nel tuo locale? facile come non mai! Il Prodotto WiSpot è il nuovo prodotto a basso costo per l'allestimento

Dettagli

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai Articolo Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai INDICE Introduzione 3 Dieci cose che il vostro fornitore

Dettagli

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE In un mercato delle Telecomunicazioni sempre più orientato alla riduzione delle tariffe e dei costi di

Dettagli

Manuale di configurazione per l accesso alla rete wireless Eduroam per gli utenti dell Università degli Studi di Cagliari

Manuale di configurazione per l accesso alla rete wireless Eduroam per gli utenti dell Università degli Studi di Cagliari Manuale di configurazione per l accesso alla rete wireless Eduroam per gli utenti dell Università degli Studi di Cagliari Rev 1.0 Indice: 1. Il progetto Eduroam 2. Parametri Generali 3. Protocolli supportati

Dettagli

DataFix. La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale

DataFix. La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale DataFix D A T A N O S T O P La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale L a necessità di fornire un adeguato supporto agli utenti di sistemi informatici

Dettagli

Standard di Sicurezza sui Dati previsti dai Circuiti Internazionali. Payment Card Industry Data Security Standard

Standard di Sicurezza sui Dati previsti dai Circuiti Internazionali. Payment Card Industry Data Security Standard Standard di Sicurezza sui Dati previsti dai Circuiti Internazionali Payment Card Industry Data Security Standard STANDARD DI SICUREZZA SUI DATI PREVISTI DAI CIRCUITI INTERNAZIONALI (Payment Card Industry

Dettagli

Zeroshell su HP Microserver

Zeroshell su HP Microserver Zeroshell su HP Microserver Introduzione Un Captive Portal su HP Microserver Approfondisco l argomento Zeroshell, mostrando la mia scelta finale per la fornitura di un captive portal in versione boxed,

Dettagli

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL SITAR RS - SISTEMA INFORMATIVO TELEMATICO DEGLI APPALTI REGIONALI. della Regione Siciliana -

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL SITAR RS - SISTEMA INFORMATIVO TELEMATICO DEGLI APPALTI REGIONALI. della Regione Siciliana - Assessorato Regionale delle Infrastrutture e della Mobilità OSSERVATORIO REGIONALE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via Camillo Camilliani, 87 90145 PALERMO LINEE GUIDA PER L UTILIZZO

Dettagli

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici ALLEGATO TECNICO ALLA CIRCOLARE N. 23/05 Ai sensi del presente allegato tecnico si intende: a) per "S.S.C.E. il sistema di sicurezza del circuito di emissione dei documenti di identità elettronica; b)

Dettagli

AVCP Generatore di XML

AVCP Generatore di XML AVCP Generatore di XML Perché è necessario... 2 Come Funziona... 3 Appalto... 3 Indice... 5 Anagrafiche... 6 Lotto... 7 Partecipanti... 9 Partecipante in Solitario (Partecipante)... 9 Partecipante in Raggruppamento...

Dettagli

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale Giunta Regionale Direzione Generale delle Politiche Territoriali, Ambientali e per la Mobilità Area di Coordinamento Mobilità e Infrastrutture Settore Pianificazione del Sistema Integrato della Mobilità

Dettagli

Progettare network AirPort con Utility AirPort. Mac OS X v10.5 + Windows

Progettare network AirPort con Utility AirPort. Mac OS X v10.5 + Windows Progettare network AirPort con Utility AirPort Mac OS X v10.5 + Windows 1 Indice Capitolo 1 3 Introduzione a AirPort 5 Configurare un dispositivo wireless Apple per l accesso a Internet tramite Utility

Dettagli

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX Secure Stream PANORAMICA Il sistema Secure Stream è costituito da due appliance (Crypto BOX) in grado di stabilire tra loro un collegamento sicuro. Le Crypto BOX sono dei veri e propri router in grado

Dettagli

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Easy-TO è il software professionale per il Tour Operator moderno. Progettato e distribuito in Italia e all estero da Travel Software srl (Milano), un partner

Dettagli

INFORMATIVA PRIVACY AI VISITATORI DEL SITO www.wdc-international.com

INFORMATIVA PRIVACY AI VISITATORI DEL SITO www.wdc-international.com INFORMATIVA PRIVACY AI VISITATORI DEL SITO www.wdc-international.com La presente Informativa è resa, anche ai sensi del ai sensi del Data Protection Act 1998, ai visitatori (i Visitatori ) del sito Internet

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

Bergamo più europea con il nuovo Bergamo WiFi

Bergamo più europea con il nuovo Bergamo WiFi 19 maggio 2015 Bergamo più europea con il nuovo Bergamo WiFi 62 punti d accesso in tutta la città, una copertura di quasi 1,3 milioni di metri quadrati, con una tecnologia all avanguardia e una potenza

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Quartier Generale della Guardia di

Dettagli

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese.

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione Promelit ipecs MG. Descrizione del Sistema: L azienda di oggi deve saper anche essere estesa : non confinata in

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

Confronto tra switch gestiti stackable per PMI Cisco D-Link Hewlett-Packard Netgear

Confronto tra switch gestiti stackable per PMI Cisco D-Link Hewlett-Packard Netgear Report dettagliato dei test di laboratorio DR120911 Confronto tra switch gestiti stackable per PMI Cisco D-Link Hewlett-Packard Netgear 12 ottobre 2012 Miercom www.miercom.com Sommario 1.0 Executive Summary...

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI ART. 1 Campo di applicazione e definizioni 1. Il presente regolamento

Dettagli

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Forniamo in questo articolo le risposte ai 53 quesiti ricevuti

Dettagli

OsSC Corso Formazione Normativa e processo

OsSC Corso Formazione Normativa e processo OsSC Corso Formazione Normativa e processo Paola Aita, Antonio Galluccio, Raffaella Maione Febbraio Aprile 2014 Dichiarazione di trasparenza/interessi* Le opinioni espresse in questa presentazione sono

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

CONDIZIONI DI CONTRATTO

CONDIZIONI DI CONTRATTO CONDIZIONI DI CONTRATTO 1. Oggetto del Contratto 1.1 WIND Telecomunicazioni S.p.A. con sede legale in Roma, Via Cesare Giulio Viola 48, (di seguito Wind ), offre Servizi di comunicazione al pubblico e

Dettagli

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A.

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Firenze, 27 novembre 2013 Classificazione Consip Public indice Il Programma per la razionalizzazione degli acquisti Focus: Convenzione per

Dettagli

GUIDA DELL UTENTE IN RETE

GUIDA DELL UTENTE IN RETE GUIDA DELL UTENTE IN RETE Memorizza registro di stampa in rete Versione 0 ITA Definizione delle note Nella presente Guida dell'utente viene utilizzata la seguente icona: Le note spiegano come intervenire

Dettagli

DigitPA. Dominio.gov.it Procedura per la gestione dei sottodomini di terzo livello

DigitPA. Dominio.gov.it Procedura per la gestione dei sottodomini di terzo livello DigitPA Dominio.gov.it Procedura per la gestione dei sottodomini di terzo livello Versione 3.0 Dicembre 2010 Il presente documento fornisce le indicazioni e la modulistica necessarie alla registrazione,

Dettagli

InitZero s.r.l. Via P. Calamandrei, 24-52100 Arezzo email: info@initzero.it

InitZero s.r.l. Via P. Calamandrei, 24-52100 Arezzo email: info@initzero.it izticket Il programma izticket permette la gestione delle chiamate di intervento tecnico. E un applicazione web, basata su un potente application server java, testata con i più diffusi browser (quali Firefox,

Dettagli

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali ALLEGATO A Profili professionali Nei profili di seguito descritti vengono sintetizzate le caratteristiche di delle figure professionali che verranno coinvolte nell erogazione dei servizi oggetto della

Dettagli

OGGETTO: Richiesta di migrazione ad Alice Business

OGGETTO: Richiesta di migrazione ad Alice Business (Copia per Telecom Italia S.p.A.) DATI DEL RICHIEDENTE OGGETTO: Richiesta di migrazione ad Alice Business ADSL BUS_Del.274/07/CONS_07_08_v1 La/il sottoscritta/o (Ragione sociale/nome e cognome)..... partita

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

May Informatica S.r.l.

May Informatica S.r.l. May Informatica S.r.l. Brochure Aziendale Copyright 2010 May Informatica S.r.l. nasce con il preciso scopo di dare soluzioni avanzate alle problematiche legate all'information Technology. LA NOSTRA MISSIONE

Dettagli