Esercitazione sulla protezione del software e la gestione delle licenze Kit di base

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Esercitazione sulla protezione del software e la gestione delle licenze Kit di base"

Transcript

1 Gestione dei diritti del software Esercitazione sulla protezione del software e la gestione delle licenze Kit di base

2 Copyright e marchi di fabbrica Brevetti Esclusione Il sistema Sentinel HASP e la documentazione che accompagna sono di copyright della SafeNet, Inc. e/o Aladdin Knowledge Systems, Ltd. ( 2009 SafeNet, Inc., e/o Aladdin Knowledge Systems Ltd. Tutti i diritti riservati.). HASP, Sentinel HASP, HASP SRM, Sentinel HASP Business Studio, Sentinel HASP HL Basic, Sentinel HASP HL Pro, Sentinel HASP HL Max, Sentinel HASP HL Time, Sentinel HASP HL Net, Sentinel HASP HL NetTime, Sentinel HASP HL Drive, Hardlock, LicenseOnChip, Cross-Locking, e Method-level protection sono marchi di fabbrica registrati e/o non registrati della SafeNet, Inc., o Aladdin Knowledge Systems, Ltd., negli Stati Uniti e altri paesi. Tutti gli altri marchi registrati a cui si fa riferimento, e nel sistema Sentinel HASP, e la documentazione che accompagna, sono marchi di fabbrica registrati e/o non registrati dei rispetivi proprietari. Prodotti hardware e/o software HASP descritti in questo documento sono protetti da uno o più dei seguenti brevetti, e possono essere protetti da altri brevetti degli Stati Uniti e/o stranieri, o brevetti in corso di registrazione. US 5,359,495, US 5,898,777, US 6,189,097, US 6,073,256, US 6,272,636, US 6,009,525, US 6,044,469, US 6,055,503, US 6,334,213, US 6,434,532, US 6,285,985, US 6,334,214, US 6,009,401, US 6,243,692, US 6,363,356, US 7,149,928, US 7,065,652, US 6,915,425, US 6,898,555, US 7,065,650, US 7,225,336, US 7,191,325, EP , EP , EP , EP , EP e EP Abbiamo tentato di fare questo documento completo, accurato e utile, ma non possiamo garantire che sia perfetto. Quando scopriamo errori o omissioni, o sono portate alla nostra attenzione, facciamo ogni sforzo per correggerle nei successivi rilasci del prodotto. SafeNet, Inc., Aladdin Knowledge Systems, Ltd., e le loro filiali o affiliate, non sono responsabili per qualsiasi danno diretto o indiretto, o per l'interruzione di attività commerciali risultanti da inesattezze o omissioni qui contenute. Le specifiche contenute in questo documento sono soggette a modifiche senza preavviso. Siete pregati di tenere presente che le analisi fornite sono basate sui risultati di ricerche e indagini svolte da SafeNet, Inc., e/o Aladdin Knowledge Systems, Ltd., che ha utilizzato i propri ragionevoli metodi di indagine e vengono fornite "tali e quali", senza alcun tipo di garanzia. Nè SafeNet, Inc., nè Aladdin Knowledge Systems, Ltd. non fa alcuna rappresentazione in merito alla conferma o all'adesione alle analisi da parte di terzi qui contenute. Gennaio 2010 Versione 5.0 Revisione

3 Sommario Introduzione... 5 Chiavi Sentinel HASP... 6 Ruoli...7 Convenzioni... 8 Lezioni in questa esercitazione Preparazione preliminare Installazione del software Sentinel HASP Avvio di Sentinel HASP Vendor Suite Introduzione delle chiavi del fornitore Sentinel HASP Personalizzare la demo di attivazione online Definizione delle caratteristiche Definizione di una caratteristica per il programma di esempio della palla che rimbalza Definizione di una caratteristica per il programma MyNotepad Protect Once Protezione del programma di esempio Bouncing Ball Protezione del programma MyNotepad Definizione dei prodotti Definizione di un Prodotto con una licenza basata su esecuzione Definizione dei prodotti con le licenze dotate di tutte le caratteristiche Definizione di un prodotto provvisorio Prodotto Definizione di un prodotto provvisorio Prodotto Definizione di un bundle di prodotti provvisori Creazione di un programma di installazione dell'ambiente run-time di Sentinel HASP... 34

4 4 Sommario 6. Creazione e distribuzione di un ordine di software protetto da HASP SL...37 Definizione di una licenza perpetua con una chiave di Prodotto...38 Installazione di un programma di prova Prodotto...39 Attivazione della licenza di prova con una chiave del Prodotto Creazione e distribuzione di un ordine di software protetto da HASP HL...43 Definizione di un ordine di Prodotto in noleggio con il blocco HASP HL...44 Utilizzo di un applicazione con una chiave HASP HL...46 Creazione di un aggiornamento per una licenza nel campo...48 Aggiornare una licenza nella sede del cliente Utilizzo dell'api run-time di Sentinel HASP...53 Selezione del linguaggio di programmazione...55 Login...56 Cifratura dei dati e scrittura nella memoria...57 Recupero delle informazioni della chiave Sentinel HASP...58 Lettura e programmazione della memoria della chiave Sentinel HASP...59 Cosa succede adesso?...59

5 Introduzione Grazie per aver scelto Sentinel HASP come metodo per proteggere e consentire l uso in licenza del software contro gli eventuali usi non autorizzati. In questa esercitazione, si utilizzerà il sistema Sentinel HASP per proteggere, concedere in licenza e distribuire il software. La forza, l esclusività e la flessibilità di Sentinel HASP si basano su due principi fondamentali: Protect Once Deliver Many, ossia il concetto di separazione della progettazione del software e dei processi aziendali. Blocco incrociato, che è la tecnologia che supporta il concetto Protect Once Deliver Many e che consente un applicazione protetta di funzionare con un chiave HASP HL (hardware) o HASP SL (software). Tutte le decisioni commerciali, la creazione del pacchetto e le definizioni della licenza vengono eseguite dal prodotto o dai responsabili del marketing, dopo che la protezione è stata implementata. Questo modello del flusso di lavoro offre una maggiore flessibilità e libertà al momento di definire le nuove vendite e i modelli di licenza, comprese le concessioni di licenza, valutazioni, noleggi, utilizzo occasionale, abbonamenti, utilizzo provvisorio (prova/abbuono), payper use e altri basati su funzioni e su componenti, permettendo di concentrarsi sulla crescita degli utili.

6 6 Introduzione Chiavi Sentinel HASP Il kit di base Sentinel HASP include una serie di chiavi Sentinel HASP che saranno utilizzate nelle seguenti lezioni: Chiavi Sentinel HASP Vendor: Chiave Sentinel HASP Developer (gialla), usata per proteggere i programmi Chiave Sentinel HASP Master (blu), usata per la produzione di licenze. La chiave Sentinel HASP Master deve rimanere collegata al sistema Sentinel HASP Business Studio Server. Una o più chiavi HASP HL di utente finale, usate per attivare il programma protetto (il colore dipende dal tipo di chiave) Note: Generalmente, questa esercitazione non è applicabile per le chiavi HASP HL Basic. Chiavi HASP HL Basic possono essere utilizzate solo per proteggere programmi.

7 Ruoli 7 Ruoli Il sistema Sentinel HASP basato sui ruoli e le attività che si possono effettuare dipendono dai ruoli dell utente assegnati dall amministratore di Sentinel HASP. Per abilitare l utente a fare esperienza con l ampia funzionalità del sistema Sentinel HASP in questa esercitazione, è necessario avere l accesso a tutti i ruoli. I ruoli che si assumeranno nelle varie lezioni includono: Ruolo Gestione prodotti La persona, solitamente un responsabile del prodotto che determina i componenti del prodotto da proteggere (chiamati caratteristiche Caratteristica in Sentinel HASP), come questi componenti sono usati per definire i prodotti Prodotto e la struttura della licenza per i prodotti Prodotto Ruolo Sviluppo La persona, di solito un ingegnere di software che protegge il software usando Sentinel HASP Envelope o l API run time di Sentinel HASP e che effettua altre attività relative allo sviluppo, come la generazione del programma di installazione run time di Sentinel HASP Ruolo Customer Services (Servizi ai clienti) La persona responsabile dell effettuazione delle attivazioni manuali del prodotto Ruolo Gestione ordini La persona responsabile della definizione e gestione degli ordini del cliente Ruolo Production (Produzione) La persona responsabile per la produzione degli ordini del cliente Inoltre, sarà possibile assumere il ruolo di un utente finale, per poter testare, usare e aggiornare i prodotti concessi in licenza usando Sentinel HASP.

8 8 Introduzione Convenzioni Ciascuna lezione di questa esercitazione inizia con una suddivisione ragionata della sessione, nel modo seguente: Obiettivo Ruolo in questa lezione Applicazioni usate Una breve descrizione dell obiettivo della lezione Il ruolo o i ruoli che si assumono durante la lezione Applicazioni Sentinel HASP utilizzate nella lezione Lezioni in questa esercitazione Questa esercitazione si basa su un sistema operativo Win32 e include le seguenti lezioni: Lezione 1 Preparazione preliminare In questa lezione, sarà possibile installare il sistema Sentinel HASP e apprendere ad avviare Sentinel HASP Vendor Suite. Dopodichè, introdurre le chiavi Sentinel HASP Master e Sentinel HASP Developer nel sistema Sentinel HASP. Inoltre, si personalizza l attivazione Demo online che si utilizzera piu avanti in questa esercitazione. Lezione 2 Definizione delle caratteristiche In questa lezione, si utilizzer Sentinel HASP Business Studio per definire due programmi come caratteristiche Caratteristica, che successivamente verranno concesse in licenza e protette Lezione 3 Protect Once In questa lezione, si utilizzer Sentinel HASP Envelope per applicare la protezione al software. Lezione 4 Definizione dei prodotti In questa lezione, si utilizzerà Sentinel HASP Business Studio per definire lʹofferta e i prodotti basati sulle caratteristiche già definite e protette.

9 Lezioni in questa esercitazione 9 Lezione 5 Definizione di un prodotto provvisorio Prodotto In questa lezione, si utilizzer Sentinel HASP Business Studio per definire un Prodotto provvisorio in base a uno dei prodotti Prodotto definiti, con possibilità di distribuire una versione di prova del software in un secondo momento. Lezione 6 Creazione e distribuzione di un ordine di software protetto da HASP SL In questa lezione, si bloccherà il software protetto su una chiave HASP per la successiva distribuzione. Si creerà un ordine, si definirà un cliente, si codificherà la chiave HASP SL e si utilizzerà il software come utente finale. Si imparerà inoltre ad attivare una licenza, per convertire la versione di prova di un programma in un programma dotato di tutte le funzioni. Lezione 7 Creazione e distribuzione di un ordine di software protetto da HASP HL In questa lezione, si bloccherà il software protetto su una chiave HASP HL per la successiva distribuzione. Si creerà un ordine, si definirà un cliente, si codificherà la chiave HASP HL e si utilizzerà il software come utente finale. Si imparerà anche a creare un aggiornamento della licenza per un Prodotto distribuito la cui licenza sia bloccata su una chiave HASP HL. Lezione 8 Utilizzo dell'api run-time di Sentinel HASP In questa lezione, si apprenderà a programmare la memoria sulle chiavi di protezione Sentinel HASP. Consigliamo di seguire le lezioni sequenzialmente, per familiarizzarsi con il sistema Sentinel HASP e per ottenere una chiara comprensione della forza del modello Protect Once Deliver Many TM e della flessibilità che fornisce.

10 10 Introduzione

11 Lezione 1 Preparazione preliminare Obiettivo Preparare il computer e Sentinel HASP per l'esercitazione Applicazioni usate DVD di installazione Sentinel HASP Vendor Suite Le procedure in questa lezione sono necessarie per consentire di implementare il processo illustrato nelle lezioni successive a questa esercitazione. Queste includono: Istruzioni per l installazione del software Sentinel HASP, compreso Sentinel HASP Business Studio Server Istruzioni per lʹavvio di Sentinel HASP Vendor Suite Istruzioni per l introduzione di chiavi Sentinel HASP Vendor nel sistema Sentinel HASP Istruzioni per la personalizzazione della demo di attivazione online

12 12 Preparazione preliminare Installazione del software Sentinel HASP Prima di procedere con questa esercitazione, installare il software Sentinel HASP e Sentinel HASP Business Studio Server nel computer. Per un elenco dei sistemi operativi Windows supportati, fare riferimento alla Guida di installazione Sentinel HASP. AVVERTENZA! Non collegare nessuna chiave Sentinel HASP prima di installare il software Sentinel HASP! Per installare il software Sentinel HASP: 1. Inserire il DVD di Sentinel HASP nel sistema. 2. Selezionare l opzione di menu Start the Sentinel HASP Setup. 3. Seguire le istruzioni della procedura guidata di di Sentinel HASP Setup. Nota: Per istruzioni di installazione più dettagliate, consultare la Guida di installazione di Sentinel HASP. Avvio di Sentinel HASP Vendor Suite Dopo il completamento dell installazione, avviare Sentinel HASP Vendor Suite nel modo seguente: Dal menu Start, selezionare Programs > Aladdin > HASP SRM > Vendor Suite. Viene visualizzata la finestra di selezione del programma Sentinel HASP Vendor Suite. Da questa finestra sarà possibile accedere alle applicazioni principali di Vendor Suite.

13 Introduzione delle chiavi del fornitore Sentinel HASP 13 Introduzione delle chiavi del fornitore Sentinel HASP Chiavi del fornitore Sentinel HASP (chiave Sentinel HASP Master e chiave Sentinel HASP Developer) consentono di applicare la protezione Sentinel HASP al vostro software e a file di dati, di programmare le chiavi di protezione Sentinel HASP che inviate a utenti finali, e di specificare i termini di licenza nei quali può essere utilizzato il software. Sentinel HASP Developer viene usata dagli ingegneri software in concomitanza con le applicazioni di protezione Sentinel HASP per proteggere il software e i file di dati. La chiave Sentinel HASP Master è collegata a Sentinel HASP Business Studio Server e utilizzata in concomitanza con Sentinel HASP Business Studio per definire le caratteristiche e i prodotti,applicare i termini della licenza e generare gli ordini. Per completare questa esercitazione è necessario introdurre le chiavi del fornitore Sentinel HASP nel sistema Sentinel HASP. Per introdurre le chiavi del fornitore Sentinel HASP Vendor: 1. Dopo aver completato l installazione del software Sentinel HASP, collegare Sentinel HASP Developer e Sentinel HASP Master a una porta USB. (Assicurarsi che le chiavi Sentinel HASP Master siano collegate al sistema Sentinel HASP Business Studio Server). 2. Sfogliare alla cartella seguente: \Program Files\Aladdin\HASP SRM\VendorTools\VendorSuite. 3. Fare doppio clic su masterhasp.exe. Viene visualizzata la finestra Accedi a Sentinel HASP. 4. Nei campi Nome utente e Password, digitare HASP. 5. Fare clic su OK. Si avvia la procedura guidata di MasterHASP e rileva le vostre chiavi del fornitore Sentinel HASP. 6. Il file del codice del fornitore viene visualizzato nel campo Nome file, come [Batch Code].hvc. Annotare il percorso del file da usare nella prossima procedura. 7. Senza cambiare nessun parametro nell esercitazione, fare clic sul pulsante Successivo in tutte le finsetre dell esercitazione finchè viene visualizzata la finestra di dialogo Aggiornamento della libreria del fornitore. 8. Fare clic su Installa. La libreria del fornitore viene installata e appare un messaggio di operazione riuscita.

14 14 Preparazione preliminare 9. Fare clic su OK per chiudere il messaggio di operazione riuscita. 10. Fare clic su Fine per chiudere l esercitazione. Questo processo introduce i dati nella chiave al sistema Sentinel HASP ed estrae il codice fornitore esclusivo riservato all azienda. Per ulteriori informazioni su Codici fornitore, vedere Capire la protezione e la licenza del software Sentinel HASP nella Guida alla licenza e la protezione del software Sentinel HASP. Personalizzare la demo di attivazione online In questa esercitazione, si utilizzera la demo di attivazione online per simulare l attivazione del prodotto. Prima di utilizzare questo demo, bisogna personalizzare il file demo, activationdemo.ini, con dati specifici del fornitore. Nota: In un ambiente reale, si utilizza il Sentinel HASP Activation API per definire l attivazione del prodotto per il vostro programma. Per ulteriori informazioni, fare riferimento alla Guida a Sentinel HASP Activation API, che si trova nella cartelal: \Program Files\Aladdin\HASP SRM\API\Activation. Per personalizzare il file della demo di attivazione online: 1. Navigare alla cartella seguente: \Program Files\Aladdin\HASP SRM\VendorTools\VendorSuite. 2. Aprire il file activationdemo.ini in un editore di testo. 3. Nella sezione Vendor Code path (percorso codice fornitore), sostituire la stringa..\..\vendor Codes\demoma.hvc con il percorso del file di Codici fornitore che avete annotato nella procedura precedente al momento dell introduzione delle chiavi del fornitore di Sentinel HASP. 4. Se Sentinel HASP Business Studio Server non utilizza l host e la porta predefiniti, nella sezione Business Studio Server, sostituire i valori predefiniti con il proprio host e la propria porta. 5. Salvare il file activationdemo.ini. Adesso è possibile avviare lʹesercitazione.

15 Lezione 2 Definizione delle caratteristiche Obiettivo Ruolo in questa lezione Applicazioni usate Imparare a definire le caratteristiche Caratteristica Gestione prodotto Sentinel HASP Business Studio Nota: Questa lezione non è applicabile per chiavi HASP HL Basic. Una Caratteristica è una funzionalità identificabile di un applicazione software che può essere protetta o concessa in licenza indipendentemente. In Sentinel HASP, una Caratteristica potrebbe essere un applicazione intera, un modulo o una funzionalità specifica come Stampa, Salva o Disegna. Le Caratteristica sono tipicamente definite dal responsabile del prodotto, in base alle decisioni dellʹazienda e vengono quindi implementate dagli ingegneri di software. In questa lezione, lʹutente si occuperà del ruolo Gestione prodotti e utilizzerà Sentinel HASP Business Studio per definire due Caratteristica per l utilizzo nelle lezioni successive. Per avviare Sentinel HASP Business Studio: 1. Dal menu Start, selezionare Programs > Aladdin > HASP SRM > Vendor Suite. Viene visualizzata la finestra di selezione del programma Sentinel HASP Vendor Suite. 2. Fare clic su Business Studio. Appare la finestra Log On to Business Studio (Accedi a Business Studio)

16 16 Definizione delle caratteristiche 3. Nei campi Nome utente e Password, digitare HASP. 4. Fare clic su OK. Viene visualizzata la finestra di Sentinel HASP Business Studio. La finestra di Business Studio tipicamente include i seguenti elementi: Riquadro delle funzioni, in cui si seleziona la funzione da eseguire Riquadro principale, in cui si visualizzano e selezionano le voci Riquadro delle attività in cui si effettuano le azioni Riquadro delle funzioni Riquadro principale Riquadro delle attività

17 Definizione di una caratteristica per il programma di esempio della palla che rimbalza 17 Definizione di una caratteristica per il programma di esempio della palla che rimbalza In questa sezione è possibile definire una Caratteristica per un programma esistente, il programma di esempio della palla che rimbalza fornito con Sentinel HASP. Per definire la Caratteristica di rimbalzo: 1. Nel riquadro delle funzioni della finestra di Business Studio, sotto Licensing Plan (Piano delle licenze), selezionare Manage Features (Gestisci Caratteristica). Nel Riquadro principale viene visualizzata la finestra Gestisci prodotti Caratteristica. Il riquadro delle attività sulla parte destra della finestra elenca le attività che possono essere eseguite in questa finestra. 2. Nella finestra Gestione caratteristiche, nel campo Codice batch, selezionare il vostro Codice batch dallʹelenco a discesa. (Il codice batch è stampato sul lato delle chiavi.) 3. Nel riquadro delle attività fare clic su Nuovo. Viene visualizzata la finestra New Caratteristica (Nuova caratteristica). 4. Nel campo Caratteristica Name (Nome), digitare Bounce. 5. Fare clic su Advanced (Avanzate) per espandere la finestra. 6. Selezionare la casella di controllo Specifica ID caratteristica Caratteristica e digitare 50 nel campo corrispondente. 7. Fare clic su OK. La finestra New Caratteristica (Nuova caratteristica) si chiude e la Caratteristica di rimbalzo definita appare nella finestra Manage Caratteristica (Gestisci caratteristiche).

18 18 Definizione delle caratteristiche Definizione di una caratteristica per il programma MyNotepad In questa sezione è possibile definire una Caratteristica per il programma MyNotepad. Si creerà il programma MyNotepad nella Lezione 3 Protect Once. Per definire la Caratteristica di MyNotepad: 1. Nel riquadro delle funzioni della finestra di Business Studio, sotto Licensing Plan (Piano delle licenze), selezionare Manage Features (Gestisci Caratteristica). Nel Riquadro principale viene visualizzata la finestra Gestisci prodotti Caratteristica. 2. Nella finestra Gestione caratteristiche, nel campo Codice batch, selezionare il Codice batch dallʹelenco a discesa. 3. Nel riquadro delle attività fare clic su Nuovo. Viene visualizzata la finestra New Caratteristica (Nuova caratteristica). 4. Nel campo Caratteristica Name (Nome della caratteristica), digitare MyNotepad. 5. Selezionare la casella di controllo Specifica ID caratteristica Caratteristica e digitare 10 nel campo corrispondente. Nota: 1. Se il campo Specify Feature ID ( Specifica ID caratteristica) non è visibile, fare clic su Advanced (Avanzate) per espandere la finestra. 2. Se viene visualizzato un messaggio per informare lʹutente che questo ID della caratteristica non è disponibile, non utilizzare un numero di ID della caratteristica diverso. Chiudere la finestra Nuova caratteristica e, nella finestra Gestione caratteristiche, idenficare la caratteristica 10 e annotarne il nome. Per il resto di questa esercitazione, continuare a usare lid della caratteristica 10 con il nome annotato (invece di MyNotepad. 6. Fare clic su OK. La finestra New Caratteristica (Nuova caratteristica) si chiude e la Caratteristica di MyNotepad definita appare nella finestra Manage Caratteristica (Gestisci caratteristiche). 7. Chiudere Business Studio.

19 Lezione 3 Protect Once Obiettivo Ruolo in questa lezione Applicazioni usate Imparare ad applicare le funzionalità di protezione automatiche di Sentinel HASP Sviluppo Sentinel HASP Envelope In questa lezione, si utilizzerà Sentinel HASP Envelope per definire i parametri di protezione per due programmi, utilizzando le due Caratteristica definite nella Lezione 2 Definizione delle caratteristiche. Sentinel HASP Envelope è una soluzione innovativa e avanzata per la protezione del software contro lʹutilizzo non autorizzato o illegale. Il prodotto scoraggia l accesso illegale e l esecuzione di applicazioni protette. Per poter funzionare, un programma protetto da Sentinel HASP richiede l accesso ad una Chiave di protezione Sentinel HASP. Il programma protetto richiede la Chiave di protezione Sentinel HASP per le informazioni predefinite. Se la Chiave di protezione Sentinel HASP non è presente, o se le informazioni rinviate non sono esatte, non è possibile eseguire il programma oppure il programma smette di funzionare.

20 20 Protect Once Protezione del programma di esempio Bouncing Ball In questa sezione si avvierà Sentinel HASP Envelope e si identificherà il Codice batch con cui proteggere il software. Dopodichè è possibile definire un messaggio di errore dellʹutente finale~ ~. Infine, si proteggerà il programma Bouncing Ball. La finestra di Sentinel HASP Envelope include i seguenti elementi: Riquadro del progetto, in cui si seleziona la funzione da eseguire Riquadro del display, in cui si selezionano le voci e si effettuano la azioni. Il nome del riquadro si modifica in modo da riflettere la caratteristica selezionata nel Riquadro del progetto, ad esempio, Programmi nell illustrazione seguente. Riquadro del registro, in cui vengono visualizzati i messaggi di Sentinel HASP Envelope Riquadro del progetto Riquadro del display Riquadro del registro

21 Per preparare la protezione: Protezione del programma di esempio Bouncing Ball Collegare la chiave Sentinel HASP Developer. 2. Dal menu Start, selezionare Programs > Aladdin > HASP SRM > Vendor Suite. Viene visualizzata la finestra di selezione del programma Sentinel HASP Vendor Suite. 3. Fare clic su Envelope per avviare Sentinel HASP Envelope. Viene visualizzata la finestra di login. 4. Fare clic su Work Offline (Lavora offline). Viene visualizzata la finestra principale di Sentinel HASP Envelope. Codice batch Sentinel HASP 5. Prima della protezione, Sentinel HASP Envelope deve identificare l esatto Codice batch. Nel riquadro Sentinel HASP Envelope Project, selezionare Sentinel HASP Batch Code. 6. Nel riquadro destro della finestra Sentinel HASP Batch Code, selezionare lʹopzione Utilizza codice del fornitore dal file. Sfogliare alla posizione del Codice batch. Per default, Codice batch sono memorizzati in: \Documents and Settings\[logged_in_user_name]\My Documents\ Aladdin\HASP SRM [version]\vendorcodes Nota: Il file del Codice batch viene denominato in base al Codice batch etichettato sulle chiavi Sentinel HASP. Ad esempio, se le chiavi sono etichettate con il Codice batch ABCDE, il file del Codice batch viene denominato ABCDE.hvc.

22 22 Protect Once 7. Selezionare il file del Codice batch e fare clic su Apri. Il percorso e il file vengono visualizzati nel campo Utilizza il codice batch dal file. Per proteggere il programma Bouncing Ball: 1. Nel riquadro Sentinel HASP Envelope Project, selezionare Programs. 2. Fare clic su Aggiungi programmi nella parte superiore destra del riquadro Programmi. Si apre la finestra Aggiungi programmi, che mostra il contenuto della cartella VendorSuite\samples. 3. Selezionare Win32_Bounce.exe e fare clic su Apri. Adesso Win32_Bounce è stato aggiunto nel riquadro dei programmi. 4. Nel riquadro del progetto, in Programmi, selezionare Win32_Bounce. Il riquadro del display elenca i dettagli della protezione. 5. Nel campo Feature ID (ID caratteristica), digitare 50 (la Caratteristica definita per il programma Bounce nella Lezione 2 Definizione delle caratteristiche). Nota: Se si utilizza una chiave HASP HL Basic, selezionare 0 nel campo ID della Caratteristica. 6. Nel riquadro del progetto, in Impostazioni di protezione predefinite, selezionare Win32. Il riquadro del display indica Impostazioni di protezione predefinite Win Nel riquadro di protezione predefinite Win32, diminuire il numero di controlli periodici in background passando dal valore predefinito a 5 secondi. Questo significa che durante il run time, il programma protetto controllerà ogni 5 secondi per garantire che la chiave HASP HL sia collegata. 8. Nel riquadro del progetto, in Programmi, selezionare Win32_Bounce, quindi nel riquadro del display, fare clic su Proteggi. Un messaggio informa che il sistema Sentinel HASP sta proteggendo il programma. 9. Fare clic su Chiudi quando Sentinel HASP Envelope avverte che la protezione è riuscita. Il programma protetto Bouncing Ball viene salvato in questa cartella: \Documents and Settings\[logged_in_user_name]\My Documents\ Aladdin\HASP SRM [version]\vendortools\vendorsuite\protected

23 Protezione del programma MyNotepad Protezione del programma MyNotepad 23 In questa sezione, potrai creare una copia del programma Notepad di Windows, definire i parametri di protezione per proteggere il programma utilizzando la Caratteristica, MyNotepad e proteggere il programma. Nota: Questa sezione non è applicabile per chiavi HASP HL Basic. Per proteggere il programma MyNotepad: 1. Individuare l utility Notepad di Windows (di solito in...\windows). 2. Crea una copia dell utility Notepad e rinominala MyNotepad.exe. 3. Verificare che la Sentinel HASP Developer sia collegata al computer. 4. Se non è già aperto, avviare Sentinel HASP Envelope e, nella finestra di login, fare clic su Lavora offline. Viene visualizzata la finestra principale di Sentinel HASP Envelope. 5. Nel riquadro Sentinel HASP Envelope Project, selezionare Programs. 6. Fare clic su Aggiungi programmi nella parte superiore destra del riquadro Programmi. Appare la finestra Add Programs (Aggiungi programmi). 7. Spostarsi fino alla cartella in cui si trova MyNotepad.exe. Selezionare il file e fare clic su Open (Apri). Notare che nuovi dati MyNotepad vengono visualizzati nel riquadro del progetto in Programs (Programmi). 8. Nel riquadro del progetto, in Programs (Programmi), selezionare MyNotepad. Il riquadro del display elenca i dettagli della protezione. 9. Nel campo ID caratteristica, digitare 10 (la Caratteristica definita per il programma MyNotepad nellac). 10. Nel riquadro del progetto, in Impostazioni di protezione predefinite, selezionare Win32. Il riquadro del display indica Impostazioni di protezione predefinite Win32.

24 24 Protect Once 11. Nel riquadro Impostazioni di protezione predefinite Win32, spostare il cursore Livello di crittografia completamente a destra. Aumentando il livello di crittografia, aumenta anche il livello di sicurezza del programma protetto. Notare che la maggiore sicurezza potrebbe provocare un leggero ritardo nel caricamento del programma, in quanto la decrittografia del file di programma potrebbe richiedere tempi di elaborazione superiori. 12. In previsione di un possibile ritardo nei tempi di caricamento del programma, nel riquadro del progetto, in Programmi, selezionare MyNotepad. Nella scheda Generale del riquadro Dettagli della protezione, selezionare la casella di controllo Mostra casella di attesa all'avvio per specificare che un messaggio di attesa deve venire visualizzato per agli utenti durante la fase di caricamento del programma. 13. Fare clic su Protect (Proteggi). Un messaggio informa che il sistema Sentinel HASP sta proteggendo il programma. 14. Fare clic su Chiudi quando Sentinel HASP Envelope avverte che la protezione è riuscita. Il programma protetto MyNotepad viene salvato in questa cartella: \Documents and Settings\[logged_in_user_name]\My Documents\ Aladdin\HASP SRM [version]\vendortools\vendorsuite\protected 15. Chiudere Sentinel HASP Envelope. Verrà richiesto di salvare le modifiche al progetto attuale. 16. Fare clic su Salva. Viene visualizzata la finestra di dialogo Salva con nome. 17. Nel campo Nome file, digitare Esercitazione e fare clic su Salva. La finestra di dialogo si chiude e il progetto viene salvato.

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione 2013. 12 (Revisione 2.6.) Esclusione di responsabilità legale SAMSUNG ELECTRONICS SI RISERVA IL DIRITTO DI MODIFICARE I PRODOTTI, LE INFORMAZIONI

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net. di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.

La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net. di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email. La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.it) Introduzione In questa serie di articoli, vedremo come utilizzare

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Windows Compatibilità

Windows Compatibilità Che novità? Windows Compatibilità CODESOFT 2014 é compatibile con Windows 8.1 e Windows Server 2012 R2 CODESOFT 2014 Compatibilità sistemi operativi: Windows 8 / Windows 8.1 Windows Server 2012 / Windows

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com Guida alla configurazione della posta elettronica bassanonet.com 02 Guida alla configurazione della posta elettronica I programmi di posta elettronica consentono di gestire una o più caselle e-mail in

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers La procedura di installazione è divisa in tre parti : Installazione dell archivio MySql, sul quale vengono salvati

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

How to Develop Accessible Linux Applications

How to Develop Accessible Linux Applications How to Develop Accessible Linux Applications Sharon Snider Copyright 2002 IBM Corporation v1.1, 2002-05-03 Diario delle Revisioni Revisione v1.1 2002-05-03 Revisionato da: sds Convertito in DocBook XML

Dettagli

AMBIENTE DEV PASCAL. Dev-Pascal 1.9.2. Finestra di apertura

AMBIENTE DEV PASCAL. Dev-Pascal 1.9.2. Finestra di apertura Dev-Pascal 1.9.2 1 Dev-Pascal è un ambiente di sviluppo integrato per la programmazione in linguaggio Pascal sotto Windows prodotto dalla Bloodshed con licenza GNU e liberamente scaricabile al link http://www.bloodshed.net/dev/devpas192.exe

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server FileMaker Server 13 Guida di FileMaker Server 2010-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono

Dettagli

Integrated Development Environment (IDE) DevC++ 4.9.9.2

Integrated Development Environment (IDE) DevC++ 4.9.9.2 Integrated Development Environment (IDE) DevC++ 4.9.9.2 Manuale utente Data ultima revisione: 22/10/2008 Fondamenti di informatica Università Facoltà Corso di laurea Politecnico di Bari 1 a Facoltà di

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

1. FileZilla: installazione

1. FileZilla: installazione 1. FileZilla: installazione Dopo aver scaricato e salvato (sezione Download >Software Open Source > Internet/Reti > FileZilla_3.0.4.1_win32- setup.exe) l installer del nostro client FTP sul proprio computer

Dettagli

GUIDA DELL UTENTE IN RETE

GUIDA DELL UTENTE IN RETE GUIDA DELL UTENTE IN RETE Memorizza registro di stampa in rete Versione 0 ITA Definizione delle note Nella presente Guida dell'utente viene utilizzata la seguente icona: Le note spiegano come intervenire

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12

Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12 Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Le novità di QuarkXPress 10.1

Le novità di QuarkXPress 10.1 Le novità di QuarkXPress 10.1 INDICE Indice Le novit di QuarkXPress 10.1...3 Nuove funzionalit...4 Guide dinamiche...4 Note...4 Libri...4 Redline...5 Altre nuove funzionalit...5 Note legali...6 ii LE NOVITÀ

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

Cos'é Code::Blocks? Come Creare un progetto Come eseguire un programma Risoluzione problemi istallazione Code::Blocks Che cos è il Debug e come si usa

Cos'é Code::Blocks? Come Creare un progetto Come eseguire un programma Risoluzione problemi istallazione Code::Blocks Che cos è il Debug e come si usa di Ilaria Lorenzo e Alessandra Palma Cos'é Code::Blocks? Come Creare un progetto Come eseguire un programma Risoluzione problemi istallazione Code::Blocks Che cos è il Debug e come si usa Code::Blocks

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

Express Import system

Express Import system Express Import system Manuale del destinatario Sistema Express Import di TNT Il sistema Express Import di TNT Le consente di predisporre il ritiro di documenti, pacchi o pallet in 168 paesi con opzione

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali Manuale d uso Gestione Aziendale Software per l azienda Software per librerie Software per agenti editoriali 1997-2008 Bazzacco Maurizio Tutti i diritti riservati. Prima edizione: settembre 2003. Finito

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Guida introduttiva 1 Informazioni sul documento Questo documento descrive come installare e iniziare ad utilizzare

Dettagli

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1 Tutorial Configuration Managment Configurare il servizio EC2 su AWS Pagina 1 Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. PROGRAMMI NECESSARI... 4 3. PANNELLO DI CONTROLLO... 5 4. CONFIGURARE E LANCIARE UN ISTANZA...

Dettagli

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE 1 SOMMARIO 1 OBIETTIVI DEL DOCUMENTO...3 2 OFFERTA DEL FORNITORE...4 2.1 LOG ON...4 2.2 PAGINA INIZIALE...4 2.3 CREAZIONE OFFERTA...6 2.4 ACCESSO AL DOCUMENTALE...8

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

Procedura corretta per mappare con ECM Titanium

Procedura corretta per mappare con ECM Titanium Procedura corretta per mappare con ECM Titanium Introduzione: In questo documento troverete tutte le informazioni utili per mappare correttamente con il software ECM Titanium, partendo dalla lettura del

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 G. Pettarin ECDL Modulo 2: Sistema Operativo 2 Modulo 2 Il sistema operativo Windows

Dettagli

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Protocollo... 9 Inserimento nuovo protocollo... 11 Invio SMS... 14 Ricerca... 18 Anagrafica...

Dettagli

Alb@conference GO e Web Tools

Alb@conference GO e Web Tools Alb@conference GO e Web Tools Crea riunioni virtuali sempre più efficaci Strumenti Web di Alb@conference GO Guida Utente Avanzata Alb@conference GO Per partecipare ad un audioconferenza online con Alb@conference

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2

File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2 File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2 INDICE Indice File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2...4 Requisiti di sistema: QLA Server...5 Requisiti di sistema:

Dettagli

Guida introduttiva. Installazione di Rosetta Stone

Guida introduttiva. Installazione di Rosetta Stone A Installazione di Rosetta Stone Windows: Inserire il CD-ROM dell'applicazione Rosetta Stone. Selezionare la lingua dell'interfaccia utente. 4 5 Seguire i suggerimenti per continuare l'installazione. Selezionare

Dettagli

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it IDom MANUALE UTENTE Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it 2 COPYRIGHT Tutti i nomi ed i marchi citati nel documento appartengono ai rispettivi proprietari. Le informazioni

Dettagli

GUIDA ALL INSTALLAZIONE

GUIDA ALL INSTALLAZIONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE INTRODUZIONE BENVENUTO Benvenuto in SPARK XL l applicazione TC WORKS dedicata al processamento, all editing e alla masterizzazione di segnali audio digitali. Il design di nuova

Dettagli

RefWorks Guida all utente Versione 4.0

RefWorks Guida all utente Versione 4.0 Accesso a RefWorks per utenti registrati RefWorks Guida all utente Versione 4.0 Dalla pagina web www.refworks.com/refworks Inserire il proprio username (indirizzo e-mail) e password NB: Agli utenti remoti

Dettagli

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Pratiche... 10 Anagrafica... 13 Documenti... 15 Inserimento nuovo protocollo... 17 Invio

Dettagli

Manuale dell'amministratore

Manuale dell'amministratore Manuale dell'amministratore di LapLink Host 2 Introduzione a LapLink Host 4 Requisiti per LapLink Host 6 Esecuzione dell'installazione silent di LapLink Host 8 Modifica del file di procedura per l'installazione

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

guida utente showtime

guida utente showtime guida utente showtime occhi, non solo orecchie perché showtime? Sappiamo tutti quanto sia utile la teleconferenza... e se poi alle orecchie potessimo aggiungere gli occhi? Con Showtime, il nuovo servizio

Dettagli

SIMATIC FM 351. Getting Started Edizione 02/2000

SIMATIC FM 351. Getting Started Edizione 02/2000 SIATIC F 351 Getting Started Edizione 02/2000 Le presenti informazioni guidano l utente, sulla base di un esempio concreto articolato in cinque fasi, nell esecuzione della messa in servizio fino ad ottenere

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

ADOBE READER XI. Guida ed esercitazioni

ADOBE READER XI. Guida ed esercitazioni ADOBE READER XI Guida ed esercitazioni Guida di Reader Il contenuto di alcuni dei collegamenti potrebbe essere disponibile solo in inglese. Compilare moduli Il modulo è compilabile? Compilare moduli interattivi

Dettagli

Guida alla registrazione e all installazione del Chart Risk Manager (C.R.M.) www.privatetrading.eu

Guida alla registrazione e all installazione del Chart Risk Manager (C.R.M.) www.privatetrading.eu Guida alla registrazione e all installazione del Chart Risk Manager (C.R.M.) www.privatetrading.eu 1 Benvenuti dagli ideatori e sviluppatori del Chart Risk Manager Tool per MetaTrader 4. Raccomandiamo

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

Manuale - TeamViewer 6.0

Manuale - TeamViewer 6.0 Manuale - TeamViewer 6.0 Revision TeamViewer 6.0 9947c Indice Indice 1 Ambito di applicazione... 1 1.1 Informazioni su TeamViewer... 1 1.2 Le nuove funzionalità della Versione 6.0... 1 1.3 Funzioni delle

Dettagli

Suggerimenti forniti da MetaQuotes per l utilizzo di MetaTrader 4 con Mac OS

Suggerimenti forniti da MetaQuotes per l utilizzo di MetaTrader 4 con Mac OS Suggerimenti forniti da MetaQuotes per l utilizzo di MetaTrader 4 con Mac OS Nonostante esistano già in rete diversi metodi di vendita, MetaQuotes il programmatore di MetaTrader 4, ha deciso di affidare

Dettagli

Utilizzare Swisscom TV

Utilizzare Swisscom TV Swisscom (Svizzera) SA Contact Center CH-3050 Bern www.swisscom.ch 125474 12/2010 Utilizzare Swisscom TV Panoramica delle funzioni più importanti Indice Funzioni importanti quadro generale 3 Funzione PiP

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE SETTEMBRE 2013 DATASIEL S.p.A Pag. 2/23 INDICE 1. INTRODUZIONE...3 1.1. Scopo...3 1.2. Servizio Assistenza Utenti...3 2. UTILIZZO DEL PROGRAMMA...4 2.1. Ricevere

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

SID - GESTIONE FLUSSI SALDI

SID - GESTIONE FLUSSI SALDI Dalla Home page del sito dell Agenzia delle Entrate Cliccare sulla voce SID Selezionare ACCREDITAMENTO Impostare UTENTE e PASSWORD Gli stessi abilitati ad entrare nella AREA RISERVATA del sito (Fisconline

Dettagli

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5 Guida introduttiva Rivedere i requisiti di sistema e seguire i facili passaggi della presente guida per distribuire e provare con successo GFI FaxMaker. Le informazioni e il contenuto del presente documento

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli