Oggetto: specifiche logico funzionali per il software SCUOLA365

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Oggetto: specifiche logico funzionali per il software SCUOLA365"

Transcript

1 1 Assistenza tecnica Computer e Centralini telefonici Installazione reti Lan, Wi-Fi Vendita e noleggio apparecchiature informatiche Realizzazione siti web Marketing e posizionamento sui motori di ricerca Stampe & Graphic Design Promotion, eventi, web e multimedia Sede legale: Via Crescenzio, 95 Roma Sede operativa: Via Guido Banti 19 Roma Roma C.F / P. IVA Tel Fax Cel SCUOLA365 Oggetto: specifiche logico funzionali per il software SCUOLA365 In questo documento illustreremo le specifiche logico-funzionali relative alla Web Application SCUOLA 365, progetto sviluppato in partnership con Microsoft. 1. Struttura logica dell'applicativo L'applicativo risulta composto da due aree funzionali che svolgono due ruoli completamente diversi all'interno dello stesso sistema software. In particolare possiamo individuare, per convenzione interna, le aree Manager 365 e Social 365 che messe insieme danno vita all'intero progetto SCUOLA Manager 365 L'area funzionale da noi indicata come Manager 365 si occuperà dell'archiviazione e della gestione dei contenuti redazionali per le case editrici che aderiscono al progetto. In particolare la redazione di ogni casa editrice, attraverso la Web Application, potrà gestire il materiale culturale che mette a disposizione della piattaforma.

2 2 Per ogni contenuto deve essere prevista una gestione di tipo CRUD (Create, Read, Update, Delete), quindi la possibilità di creare, visualizzare, modificare ed eliminare un determinato contenuto. Tali contenuti, come vedremo meglio di seguito, possono essere di vario tipo (bozze, disegni, immagini, cataloghi, opere complete e così via). Per i contenuti di tipo testuale sarà possibile editare e riorganizzare il layout internamente all'applicativo mediante un sistema interno di editing ed authoring. 1.2 Social 365 L'area funzionale da noi indicata come Social 365 si occuperà dell'interazione tra tutti i gruppi di utenti interni ad una determinata scuola che aderisce al progetto SCUOLA 365. I vari attori relativi ad una scuola possono essere distinti in 4 gruppi: Preside / Dirigenti Docenti Studenti Genitori Come vedremo meglio nel seguito di questo documento, alcune funzionalità interne all'area Social 365 sono riservate solo ad alcuni di questi gruppi e sono invece inibite ad altri. In tale area funzionale, sarà possibile interagire via chat, pubblicare contenuti testuali, immagini, video ed audio e sarà possibile visualizzare una biblioteca digitale contenente tutte le risorse culturali che le case editrici hanno messo a disposizione di quel determinato istituto scolastico.

3 2. Specifiche funzionali dell'applicativo Nella precedente sezione abbiamo individuato due aree funzionali principali per l'applicativo software. Ora andremo ad analizzare nel dettaglio tutte le funzionalità previste in ognuna delle suddette aree Funzionalità dell'area Manager 365 Come visto in precedenza, le case editrici aderenti al progetto potranno accedere alla Web Application SCUOLA 365 in quell'area funzionale da noi indicata come Manager 365. In particolare per quest'area devono essere previste le seguenti funzionalità: Accesso protetto (Login/Logout) Archiviazione dei contenuti (Create, Read; Update; Delete) Editing dei contenuti testuali (Editor WYSYWYG) Authoring dei contenuti multimediali (Accorpamento ed organizzazione grafica e di layout dei contenuti testuali ed iconografici) Funzionalità: Accesso Protetto La piattaforma software deve essere dotata di accesso protetto, con autenticazione effettuata mediante credenziali riservate (nome utente/password). In particolare, la pagina di accesso al sistema Manager 365 deve essere diversa rispetto all'interfaccia di accesso riservata agli utenti dell'area Social 365 (preside, docenti, studenti, genitori). Mentre l'accesso all'area Social 365 è gestito in Single Sign On con Office 365, qui la gestione degli accessi deve essere protetta esclusivamente dal software SCUOLA 365 con crittografia algoritmica almeno di tipo MD5.

4 Funzionalità: Archiviazione dei contenuti Una delle funzionalità principali offerte dall'area Manager 365 deve essere la possibilità di archiviare contenuti di vario genere. Tali contenuti costituiscono il patrimonio culturale che le case editrici vogliono mettere a disposizione della piattaforma. Dunque bisogna sviluppare delle interfacce e dei meccanismi che semplifichino al massimo tali operazioni di archiviazione effettuate dalla redazione. Come detto, il contenuto archiviato va inteso come singolo oggetto ed esso può essere di tipo: testuale iconografico risorsa Possiamo affermare che: un contenuto è di tipo testuale se risulta costituito esclusivamente da testo senza alcuna formattazione. Non sono ammesse formattazioni di tipo HTML in quanto potrebbero essere interpretate in modo differente su sistemi diversi, sono invece ammesse formattazioni di tipo markdown in quanto risultano non ambigue se interpretate da un text processor di tipo markdown; un contenuto è di tipo iconografico se rappresentato da un file di tipo immagine (jpeg, png, gif, bitmap); un contenuto è di tipo risorsa se non rientra in nessuno dei due casi precedenti. Vanno catalogati come risorsa tutte le opere complete, file pdf di stampa, file xpress, file photoshop, archivi di tipo zip, file video, file audio e così via. Come vedremo tra breve, risulta molto importante tale distinzione tra contenuti archiviati perché il software deve prevedere al suo interno delle funzioni di editing per contenuti di tipo testuale e delle funzioni di authoring per aggregare tra loro contenuti di tipo testuale e di tipo iconografico.

5 5 Nel processo di inserimento di ogni singolo contenuto vanno specificati una serie di parametri utili per catalogare l'oggetto stesso all'interno del sistema. In particolare, i campi necessari per l'inserimento di un nuovo contenuto sono: nome del contenuto tag propri (etichette utili per individuare il contenuto in fase di ricerca) voci correlate (etichette utili per collegare questo contenuto con altri all'interno della base dati) Inoltre poiché il contenuto che sto inserendo è destinato alla piattaforma Social 365, vado a specificare esplicitamente alcuni ulteriori parametri che sono: Focus Percorsi del sapere Letture In breve Esercitazioni Materia Tipo di Istituto Anche in questa sezione di archiviazione dei contenuti deve essere prevista una gestione di tipo CRUD (Create, Read, Update, Delete) ma l'editing del singolo contenuto è possibile, come detto, solo per contenuti di tipo testuale. Ad esempio per file di tipo pdf sarà possibile variare alcuni parametri (nome, tag, etc.) ma non sarà mai possibile editare il contenuto del file. Il processo di archiviazione del contenuto può seguire due differenti percorsi: se sto inserendo manualmente il testo del mio contenuto oppure se il mio contenuto è un file che pesa meno di 10 MB, allora il caricamento del contenuto e la specifica dettagliata di tutti I suoi parametri è contestuale: ciò significa che sto

6 6 inserendo il contenuto e contemporaneamente ne sto specificando il nome, i tag e le voci correlate; se il contenuto che sto inserendo supera i 10 MB di peso, allora dovrò fare dapprima l'upload FTP del mio contenuto (attraverso WebDav oppure con un client FTP) e successivamente vado a specificare I parametri per questo contenuto. Quest'ultimo processo si divide nei seguenti passi: 1. carico il contenuto mediante WebDav (cartella locale che agisce sui file del server) oppure mediante client FTP 2. tale contenuto viene temporaneamente salvato in una directory denominata Incoming e qui viene conservato finché nessun utente va a processarlo 3. un utente della redazione (che può anche non essere lo stesso che lo ha caricato via FTP), entra nella sezione Contenuti da elaborare e va a selezionare il file di suo interesse all'interno di una lista (contenuto della cartella Incoming). Una volta scelto il contenuto, l'utente ne specifica tutti I parametri necessari per archiviarlo (nome, tag propri, voci correlate) e salva definitivamente il contenuto 4. A questo punto, il file relativo al contenuto viene fisicamente spostato in automatico dalla cartella Incoming alla sua cartella di destinazione finale (cartella di archivio) Funzionalità: Editing dei contenuti testuali Dall'area Manager 365, la redazione deve poter effettuare l'editing dei contenuti testuali, sia in fase di inserimento che in fase di modifica del contenuto stesso. Ad esempio, se un utente ha inserito un contenuto testuale che rappresenta la voce Napoleone Bonaparte, egli deve poterlo visualizzare ed editarne il contenuto

7 7 direttamente dal software. L'editor deve essere di tipo WYSIWYG (What You See Is What You Get, Quello che vedi è quello che ottieni) e deve comunque generare sempre testo non formattato: è accettata una formattazione di puro testo (esempio Markdown) ma non è accettata una formattazione di tipo HTML. Dall'analisi preliminare di questa sezione, è emersa la possibilità di utilizzare un editor del tipo Hallojs.org che è in grado di soddisfare sia la caratteristica WYSIWYG che la peculiarità di non formattazione HTML del testo risultante Funzionalità: Authoring dei contenuti multimediali Un'ulteriore importantissima funzionalità dell'area Manager 365 è la possibilità di fare authoring sui vari contenuti presenti nel database. Per comprendere meglio tale peculiarità del sistema, occorre partire da un esempio pratico. Immaginiamo di avere nel nostro database una serie di contenuti testuali ed iconografici (immagini) tutti relativi al personaggio storico di Napoleone Bonaparte. Ora immaginiamo che un utente della redazione di una casa editrice abbia la necessità di aggregare questi singoli contenuti per farne una nuova pubblicazione. Tale pubblicazione è costituita da testo ed immagini e presenta un determinato layout grafico e di impaginazione. L'utente deve poter creare una tale pubblicazione dall'interno del suo account nella sezione Authoring ed in particolare deve poter trascinare (drag & drop) tali contenuti (testuali ed iconografici) all'interno dell'area di lavoro in modo da poter personalizzare la pubblicazione sotto ogni aspetto. Una volta salvata, tale pubblicazione diviene un nuovo contenuto disponibile all'interno del database in qualità di risorsa (è un aggregato di singoli contenuti testuali ed iconografici) e come tale avrà il suo campo nome, i tag propri e le voci correlate. Per una pubblicazione così creata, il sistema deve prevedere la possibilità di esportarla come pdf.

8 8 Risulta importante sottolineare che effettivamente non si creano mai delle duplicazioni di contenuti in tali pubblicazioni: in realtà si creano dei riferimenti ai singoli contenuti e vengono salvate le relative specifiche e coordinate di posizione dei singoli elementi all'interno del documento. Questo permette la fruizione multipiattaforma e croosmedia del contenuto stesso. 2.2 Funzionalità dell'area Social 365 Come visto in precedenza, l'area Social 365 rappresenta la piattaforma di interazione tra i vari attori coinvolti, all'interno di uno stesso istituto scolastico che aderisce al progetto SCUOLA 365. I vari attori possono essere suddivisi nei seguenti gruppi di utenti: preside/dirigenti docenti studenti genitori Le funzionalità che il sistema mette a disposizione degli attori nella piattaforma Social 365 sono: Autenticazione protetta (Login/Logout) Cortile Bacheca Diario Biblioteca Registro di classe Registro del professore Allo scopo di comprendere meglio le suddette funzionalità, vengono di seguito inserite una serie di immagini come anteprima grafica della piattaforma Social 365. Le immagini e

9 le illustrazioni presenti vanno intese a puro scopo illustrativo e non rappresentano la versione definitiva dell'interfaccia software Funzionalità: autenticazione protetta Come visto in precedenza per gli utenti delle case editrici, anche gli attori della piattaforma Social 365 godranno di una procedura di autenticazione sicura ed affidabile. In particolare la loro autenticazione deve avvenire in Single Sign On con il sistema Microsoft Office 365. Chiaramente, affinche ciò avvenga, ognuno degli attori deve possedere un account di tipo Office 365 preassegnato dal proprio istituto (ad esempio: In fase di login, l'utente stesso può scegliere per quale tipo di istituto sta effettuando l'autenticazione (scuola elementare, media o superiore).

10 Funzionalità: cortile Subito dopo il login, l'utente viene condotto in una schermata di riepilogo della sezione Cortile. Facendo clic sulla prima voce di menu, l'utente accede alla vera e propria sezione Cortile. Il Cortile è una rappresentazione digitale del cortile scolastico: qui possono interagire tra loro Dirigenti scolastici, Docenti e Studenti (ma non i genitori). Le varie opinioni e messaggi sono visualizzati mediante testo, foto, video, audio e commenti agli stessi. La visibilità di questa sezione è estesa, come detto, ai Dirigenti, Docenti, Studenti dell'istituto scolastico in esame. Il gruppo Genitori non può visualizzare tale sezione.

11 1 Ogni gruppo di utenti (Dirigenti, Docenti, Studenti) è contraddistinto da un diverso colore. L'upload dei video deve essere portato a termine direttamente dalla piattaforma SCUOLA 365 interagendo con le API di YouTube. Utilizzando le stesse API di YouTube, il player video interno a SCUOLA 365 deve nascondere completamente ogni logo o riferimento alla piattaforma di archiviazione video (YouTube). L'upload dei file audio e delle immagini avviene anch'esso attraverso SCUOLA 365 ma non è prevista alcuna piattaforma di appoggio o supporto, pertanto tutti i controlli sui tipi e sulla grandezza dei file vanno implementati in loco. Deve esistere un sistema di controllo per tutti i contenuti caricati dagli attori sulla piattaforma SCUOLA 365: ogni contenuto testuale oppure ogni titolo di video o foto che è potenzialmente pericoloso deve essere caricato ma contemporaneamente segnalato in un'apposita tabella del database.

12 Nell'area Amministrazione deve esserci un contenitore di alert che va a leggere tutte le notifiche relative a contenuto pericoloso registrate nella suddetta tabella del database Funzionalità: bacheca La sezione Bacheca è molto simile alla sezione Cortile, con la sola differenza che qui l'accesso è consentito anche ai genitori. L'aspetto grafico della sezione sarà leggermente differente dal Cortile: data la sua natura, la Bacheca potrà ospitare anche annunci di tipo commerciale (libri usati, ecc). Le risposte agli annunci saranno di tipo privato e visibili solo dall'utente inserzionista (quindi differenti dai commenti della sezione Cortile).

13 Funzionalità: diario La sezione Diario, a differenza delle precedenti, è una sezione strettamente personale ed è a disposizione del solo gruppo Studenti: ogni utente vede esclusivamente il proprio Diario ed esso è visibile ad altri utenti solo se questi vengono esplicitamente invitati dal proprietario del Diario ed accettano tale invito (Amici). In questa sezione l'utente può inserire non solo testo, foto, video ed audio, ma anche dei disegni personalizzati e precaricati nel sistema (vedi smack). Nella parte sinistra della sezione Diario, qualora l'utente sia uno Studente, sono visibili i contenuti che i propri docenti inseriscono dalla sezione Registro del professore. Da questa sezione è inoltre

14 1 possibile visualizzare l'attuale stato dell'amico (online/offline) ed è fornita la possibilità di scambiare messaggi in tempo reale (chat) Funzionalità: biblioteca La sezione Biblioteca, è lo spazio dedicato alla consultazione della produzione culturale che le case editrici mettono a disposizione della piattaforma. Tale sezione ha accessibilità diversa in base al gruppo di appartenenza: I Docenti ed I Dirigenti hanno accesso a tutti I contenuti messi a disposizione dell'istituto scolastico gli Studenti hanno accesso ai soli contenuti della propria classe (ad esempio uno studente di quinta elementare vedrà tutti e soli I contenuti di quinta elementare) I Genitori hanno accesso agli stessi contenuti a cui ha accesso il proprio figlio Il contenuto della sezione Biblioteca potrà essere filtrato in base a parametri prestabiliti (Focus, Percorsi del sapere, Letture, In breve, Esercitazioni). A partire dal singolo lemma, gli utenti hanno la possibilità di potersi creare del contenuto personalizzato da poter poi

15 condividere all'interno del proprio Diario (nel caso di Studenti) o all'interno del proprio Registro del professore (nel caso di Docenti) Funzionalità: registro di classe La sezione Registro di classe è visibile a tutti I gruppi di utenti. Il gruppo Dirigenti può accedere a tutti I Registri di classe dell'istituto; Il gruppo Docenti può accedere a tutti I registri delle classi in cui il docente insegna; Il gruppo Studenti ed il gruppo Genitori accedono al solo Registro di classe relativo alla clesse dello studente. In questa sezione vengono gestite assenze/presenze, note ed altre annotazioni e chiaramente Dirigenti e Docenti hanno accesso il lettura/scrittura, mentre Studenti e Genitori solo in lettura Funzionalità: registro personale del professore La sezione Registro del professore è accessibile esclusivamente dal docente: è il suo spazio personale analogamente al diario dello studente. Da questa sezione il docente ha la possibilità di assegnare compiti ad una determinata classe (tali compiti verranno riassunti nella sezione Diario dello studente nella colonna Appunti), il docente può inoltre gestire i propri appunti personali (note, tesine, etc) e scambiare messaggi privati con i suoi amici (chat). Ha infine la possibilità di gestire appuntamenti con studenti e/o genitori. Latina, lì 30/11/2012

La piattaforma MOODLE. Le risorse e le attività di un corso

La piattaforma MOODLE. Le risorse e le attività di un corso La piattaforma MOODLE Le risorse e le attività di un corso Università di Brescia 9/10 aprile 2013 Per iniziare Le sezioni Formato Settimanale vs. per Argomenti Numero di sezioni di un corso, visibilità

Dettagli

Come scrivere articoli in Blog didattici del Carcano

Come scrivere articoli in Blog didattici del Carcano Come scrivere articoli in Blog didattici del Carcano Il docente che voglia scrivere nei blog didattici deve prima di tutto registrarsi autonomamente (nome.cognome come ID); la richiesta di registrazione

Dettagli

Come scrivere articoli in Blog didattici del Carcano

Come scrivere articoli in Blog didattici del Carcano Come scrivere articoli in Blog didattici del Carcano Il docente che voglia scrivere nei blog didattici deve prima di tutto registrarsi autonomamente (nome.cognome come ID); la richiesta di registrazione

Dettagli

WYSIWYG, INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE DI UN EDITOR ( A,R )

WYSIWYG, INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE DI UN EDITOR ( A,R ) WYSIWYG, INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE DI UN EDITOR ( A,R ) Cos è un editor di testo? Un editor di testo è un software che permette la composizione di testi. Un software di questo tipo di norma è incluso

Dettagli

> P o w e r D R E A M < Catalogazione Sogni

> P o w e r D R E A M < Catalogazione Sogni > P o w e r D R E A M < Catalogazione Sogni Guida rapida all utilizzo del software (rev. 1.4 - lunedì 29 ottobre 2012) INSTALLAZIONE, ATTIVAZIONE E CONFIGURAZIONE INIZIALE ESECUZIONE DEL SOFTWARE DATI

Dettagli

Ti piacerebbe condividere file di grandi dimensioni?

Ti piacerebbe condividere file di grandi dimensioni? Ti piacerebbe condividere file di grandi dimensioni? Desideri mettere definitivamente in ordine e rendere facilmente fruibili file e documenti che condividi in rete con colleghi e clienti? Ti piacerebbe

Dettagli

Manuale MWeb PRO. MODULO Content Frontend e backend. Manuale MWeb Modulo Content vers. 1.0 feb. 14 1

Manuale MWeb PRO. MODULO Content Frontend e backend. Manuale MWeb Modulo Content vers. 1.0 feb. 14 1 Manuale MWeb PRO MODULO Content Frontend e backend Manuale MWeb Modulo Content vers. 1.0 feb. 14 1 INDICE 1. Caricamento contenuti nel back end... 3 1.1. Contenuto paginato - NEWS/Articoli... 3 1.2. Contenuto

Dettagli

Programma del corso :

Programma del corso : 30.01.2009 - Corso di formazione: BIBLIOWebPortal cms per la gestione del portale web di un sistema bibliotecario Programma del corso : Strumenti utilizzati: CMS personalizzato per le biblioteche Editor

Dettagli

GUIDA DOCENTE PIATTAFORMA E-LEARNING MOODLE

GUIDA DOCENTE PIATTAFORMA E-LEARNING MOODLE GUIDA DOCENTE PIATTAFORMA E-LEARNING MOODLE Università degli Studi di Bergamo Centro per le Tecnologie Didattiche e la Comunicazione GUIDA ANALITICA PER ARGOMENTI ACCESSO...2 RISORSE e ATTIVITA - Introduzione...5

Dettagli

Manuale LiveBox APPLICAZIONE ANDROID. http://www.liveboxcloud.com

Manuale LiveBox APPLICAZIONE ANDROID. http://www.liveboxcloud.com 2014 Manuale LiveBox APPLICAZIONE ANDROID http://www.liveboxcloud.com LiveBox Srl non rilascia dichiarazioni o garanzie in merito al contenuto o uso di questa documentazione e declina qualsiasi garanzia

Dettagli

Caratteristiche per la valutazione di un sistema wcm

Caratteristiche per la valutazione di un sistema wcm Caratteristiche per la valutazione di un sistema wcm Note per la compilazione Indicare se la caratteristica richiesta sia presente o meno, ovvero se sia integrabile/sviluppabile e con che tipo di intervento

Dettagli

Corso di Informatica di Base

Corso di Informatica di Base Corso di Informatica di Base LEZIONE N 3 Cortina d Ampezzo, 4 dicembre 2008 ELABORAZIONE TESTI Grazie all impiego di programmi per l elaborazione dei testi, oggi è possibile creare documenti dall aspetto

Dettagli

Indice BLOGGATO. 0. Accedere al servizio. Dalla prima home page di www.unito.it raggiungi Bloggato Village cliccando su Myblog tra i Servizi on line.

Indice BLOGGATO. 0. Accedere al servizio. Dalla prima home page di www.unito.it raggiungi Bloggato Village cliccando su Myblog tra i Servizi on line. Questo manuale illustra come creare e gestire un blog su Bloggato Village, le funzionalità del sistema, le modalità di inserimento dei post e dei contenuti multimediali. Indice 0. Accedere al servizio

Dettagli

Per accedere all'applicativo è necessario inserire email e password impostati in fase di registrazione.

Per accedere all'applicativo è necessario inserire email e password impostati in fase di registrazione. Aula digitale Manuale di utilizzo Accesso all'applicativo Per accedere all'applicativo è necessario inserire email e password impostati in fase di registrazione. Se non si possiede ancora le credenziali

Dettagli

Docente Manuale d uso

Docente Manuale d uso Docente Manuale d uso Release 5.1.0 del 10-07-2013 Sommario Sommario...2 Premessa...4 Profili di Accesso ai servizi...4 Primo Accesso...5 Pannello di lavoro del Docente...5 Funzioni riferite alla classe...6

Dettagli

eascom MANUALE per UTENTI A cura di eascom 2012 www.eascom.it

eascom MANUALE per UTENTI A cura di eascom 2012 www.eascom.it MANUALE per UTENTI A cura di eascom 2012 www.eascom.it Indice Introduzione... 3 Perchè Wordpress... 3 Pagina di accesso all amministrazione... 3 Bacheca... 4 Home... 4 Aggiornamenti... 5 Articoli... 6

Dettagli

Albano Squizzato ingsquizzato@libero.it. Moodle-manuale. manuale per il docente. Generazione Web 2013-14 - G9

Albano Squizzato ingsquizzato@libero.it. Moodle-manuale. manuale per il docente. Generazione Web 2013-14 - G9 Albano Squizzato ingsquizzato@libero.it Moodle-manuale manuale per il docente Generazione Web 2013-14 - G9 Come utilizzare Moodle La versatilità di Moodle consente la totale personalizzazione dell interfaccia,

Dettagli

Manuale LiveBox APPLICAZIONE ANDROID. http://www.liveboxcloud.com

Manuale LiveBox APPLICAZIONE ANDROID. http://www.liveboxcloud.com 2014 Manuale LiveBox APPLICAZIONE ANDROID http://www.liveboxcloud.com LiveBox Srl non rilascia dichiarazioni o garanzie in merito al contenuto o uso di questa documentazione e declina qualsiasi garanzia

Dettagli

WWW.ICTIME.ORG. NVU Manuale d uso. Cimini Simonelli Testa

WWW.ICTIME.ORG. NVU Manuale d uso. Cimini Simonelli Testa WWW.ICTIME.ORG NVU Manuale d uso Cimini Simonelli Testa Cecilia Cimini Angelo Simonelli Francesco Testa NVU Manuale d uso EDIZIONE Gennaio 2008 Questo manuale utilizza la Creative Commons License www.ictime.org

Dettagli

Tutte le immagini, le descrizioni e le schede tecniche contenute nella guida sono da considerare solo a titolo esemplificativo.

Tutte le immagini, le descrizioni e le schede tecniche contenute nella guida sono da considerare solo a titolo esemplificativo. Introduzione Easy-Catalog è il più versatile software per la creazione di cataloghi multimediali. Sviluppato con Microsoft Visual Basic 6.0 e Macromedia Flash 5 basato su fonte dati Microsoft Access 2000

Dettagli

Modulo 8. Strumenti di produzione Strumenti. Gli strumenti più utilizzati per produrre pagine Web sono essenzialmente due:

Modulo 8. Strumenti di produzione Strumenti. Gli strumenti più utilizzati per produrre pagine Web sono essenzialmente due: Pagina 1 di 6 Strumenti di produzione Strumenti Gli strumenti più utilizzati per produrre pagine Web sono essenzialmente due: 1. Netscape Composer, gratuito e scaricabile da netscape.org assieme al browser

Dettagli

Manuale LiveBox APPLICAZIONE IOS. http://www.liveboxcloud.com

Manuale LiveBox APPLICAZIONE IOS. http://www.liveboxcloud.com 2014 Manuale LiveBox APPLICAZIONE IOS http://www.liveboxcloud.com LiveBox Srl non rilascia dichiarazioni o garanzie in merito al contenuto o uso di questa documentazione e declina qualsiasi garanzia espressa

Dettagli

Guida introduttiva all'applicazione web

Guida introduttiva all'applicazione web Guida introduttiva all'applicazione web L'applicazione web SanDisk +Cloud è un'interfaccia basata su web per accedere ai propri contenuti e gestire il proprio account. Con l'applicazione web l'utente può

Dettagli

Capitolo 3 Utilizzo di Microsoft SharePoint Portal Server

Capitolo 3 Utilizzo di Microsoft SharePoint Portal Server Capitolo 3 Utilizzo di Microsoft SharePoint Portal Server In questo capitolo verranno fornite informazioni sulle funzioni di Microsoft SharePoint Portal Server 2001 per la gestione e la ricerca di documenti

Dettagli

Argo Scuolanet. Docente

Argo Scuolanet. Docente Argo Scuolanet Docente Manuale d uso Release 4.5.0 del 07-04-2011 Sommario Premessa... 4 Profili di Accesso ai servizi... 4 Profilo Docente... 5 Primo Accesso... 5 Pannello di lavoro del Docente... 5 Funzioni

Dettagli

SCUOLANET consente a Dirigenti, Docenti e Genitori, una completa interazione con i dati della scuola, attraverso internet.

SCUOLANET consente a Dirigenti, Docenti e Genitori, una completa interazione con i dati della scuola, attraverso internet. SCUOLANET consente a Dirigenti, Docenti e Genitori, una completa interazione con i dati della scuola, attraverso internet. Il Dirigente Scolastico ha l'accesso più completo ai servizi di Scuolanet: Controlla

Dettagli

GNred Ver1.5 Manuale utenti

GNred Ver1.5 Manuale utenti GNred Ver1.5 Manuale utenti [ultima modifica 09.06.06] 1 Introduzione... 2 1.1 Cos è un CMS?... 2 1.2 Il CMS GNred... 2 1.2.1 Concetti di base del CMS GNred... 3 1.2.2 Workflow... 3 1.2.3 Moduli di base...

Dettagli

Gestione dei contenuti web Ultimi eventi

Gestione dei contenuti web Ultimi eventi Gestione dei contenuti web Ultimi eventi Questo manuale illustra le operazioni più comuni per la manutenzione e aggiornamento del sito web http://terremoti.ingv.it/ultimi eventi/ tramite l interfaccia

Dettagli

Blackboard Academic Suite. Descrizione delle funzioni del prodotto

Blackboard Academic Suite. Descrizione delle funzioni del prodotto Blackboard Academic Suite Descrizione delle funzioni del prodotto PANORAMICA Blackboard Academic Suite fornisce agli istituti didattici funzioni straordinarie per raggiungere i propri obiettivi di e-learning.

Dettagli

EFFICIENZA E RIDUZIONE DEI COSTTI

EFFICIENZA E RIDUZIONE DEI COSTTI SCHEDA PRODOTTO TiOne Technology srl Via F. Rosselli, 27 Tel. 081-0108029 Startup innovativa Qualiano (NA), 80019 Fax 081-0107180 www.t1srl.it www.docincloud.it email: info@docincloud.it DocinCloud è la

Dettagli

ALL. C AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125, COMMI 10 E 11, DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DELLA PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI UN

ALL. C AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125, COMMI 10 E 11, DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DELLA PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI UN ALL. C AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125, COMMI 10 E 11, DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DELLA PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI UN PORTALE WEB NELL AMBITO DELLA MISURA 2.6. DEL POI ENERGIA FESR 2007 2013

Dettagli

Ambiente Virtuale Inclusivo per la Persona Autistica MANUALE OPERATORE. Release 1.0-13/10/09. Copyright Lynx 2009 http://www.lynxlab.

Ambiente Virtuale Inclusivo per la Persona Autistica MANUALE OPERATORE. Release 1.0-13/10/09. Copyright Lynx 2009 http://www.lynxlab. MANUALE OPERATORE Release 1.0-13/10/09 Copyright Lynx 2009 http://www.lynxlab.com Indice generale MANUALE OPERATORE...1 1.1 Definizioni...3 1.2 Ambienti...3 1.3 Release e copyright...3 2. Utenti...4 2.1

Dettagli

Calibre. Principali funzioni per la lettura e la gestione degli ebooks

Calibre. Principali funzioni per la lettura e la gestione degli ebooks Calibre Principali funzioni per la lettura e la gestione degli ebooks Calibre è un software per catalogare, convertire, gestire e collezionare ebook. Si tratta di un software freeware, quindi totalmente

Dettagli

AlboTop. Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali

AlboTop. Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali AlboTop Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali Introduzione AlboTop è il nuovo software della ISI Sviluppo Informatico per la gestione dell Albo professionale dell Ordine Assistenti Sociali.

Dettagli

Microsoft Word Nozioni di base

Microsoft Word Nozioni di base Corso di Introduzione all Informatica Microsoft Word Nozioni di base Esercitatore: Fabio Palopoli SOMMARIO Esercitazione n. 1 Introduzione L interfaccia di Word Gli strumenti di Microsoft Draw La guida

Dettagli

Guida rapida all uso di Moodle per i docenti

Guida rapida all uso di Moodle per i docenti Guida rapida all uso di Moodle per i docenti L intento di questa guida rapida è mostrare, in poche pagine, come diventare operativi in breve tempo con Moodle e riuscire a popolare il proprio corso con

Dettagli

Manuale Piattaforma Didattica

Manuale Piattaforma Didattica Manuale Piattaforma Didattica Ver. 1.2 Sommario Introduzione... 1 Accesso alla piattaforma... 1 Il profilo personale... 3 Struttura dei singoli insegnamenti... 4 I Forum... 5 I Messaggi... 7 I contenuti

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

SCUOLANET UTENTE DOCENTE

SCUOLANET UTENTE DOCENTE 1 ACCESSO A SCUOLANET Si accede al servizio Scuolanet della scuola mediante l'indirizzo www.xxx.scuolanet.info (dove a xxx corrisponde al codice meccanografico della scuola). ISTRUZIONI PER IL PRIMO ACCESSO

Dettagli

Guida per l'utente DYMO Label TM. v.8

Guida per l'utente DYMO Label TM. v.8 Guida per l'utente DYMO Label TM v.8 Copyright 2010 Sanford, L.P. Tutti i diritti riservati. Data di revisione 12/9/2010 Si vietano la riproduzione e la trasmissione di questo documento e del software

Dettagli

Guida utente Tirreno da Scoprire

Guida utente Tirreno da Scoprire Guida utente Tirreno da Scoprire 1. Introduzione Il portale Tirreno da Scoprire è stato realizzato nell ambito del Progetto PIF - Prodotti di nicchia del Tirreno Cosentino, finanziato dal POR Calabria

Dettagli

Software per lo storage di contenuti multimediali Manuale d'uso

Software per lo storage di contenuti multimediali Manuale d'uso SP1 Software per lo storage di contenuti multimediali Manuale d'uso Il documento Sp1 rappresenta il manuale d'uso del prototipo software per lo storage dei contenuti multimediali. L'utente destinatario

Dettagli

Lezione 1. Joomla 2.5

Lezione 1. Joomla 2.5 Lezione 1 Joomla 2.5 Joomla: introduzione Joomla è un cms (content managemente system) opensource. In pratica è un software che permette di realizzare siti web dinamici (l utente interroga il server, il

Dettagli

3. La schermata principale

3. La schermata principale 3. La schermata principale 3.1 Schermata principale Dopo avere acceso il dispositivo, è visualizzata la schermata principale bloccata. La schermata è bloccata per impostazione predefinita. Per sbloccare

Dettagli

Guida Moderatori e Conduttori

Guida Moderatori e Conduttori STEP ONE: Login to OnSync Guida Moderatori e Conduttori Guida Moderat ori e Condutt ori pag. Ultimo aggiornamento 10/2012 STEP ONE: Login to OnSync Cap. I - Quick Start Guide Guida Moderat ori e Condutt

Dettagli

Le presenti note vengono rilasciate per presentare le principali novità della release 2010 Sp1 di Contact Pro.

Le presenti note vengono rilasciate per presentare le principali novità della release 2010 Sp1 di Contact Pro. Premessa Le presenti note vengono rilasciate per presentare le principali novità della release 2010 Sp1 di Contact Pro. Con questa release Contact Pro diventa ancora più lo strumento in grado di supportare

Dettagli

Piattaforma e-learning Moodle. Manuale ad uso dello studente. Vers. 1 Luglio 09

Piattaforma e-learning Moodle. Manuale ad uso dello studente. Vers. 1 Luglio 09 Piattaforma e-learning Moodle Manuale ad uso dello studente Vers. 1 Luglio 09 Sommario 1. Introduzione...2 1.1 L ambiente...2 1.2 Requisiti di sistema...4 2. Come accedere alla piattaforma...4 2.1 Cosa

Dettagli

GLI STRUMENTI DELLA SMART BOARD

GLI STRUMENTI DELLA SMART BOARD GLI STRUMENTI DELLA SMART BOARD La struttura tecnologica è formata da: Lavagna interattiva:può essere di varie misure (da 48 a94 ) e formati (4/3 o 16/9) Proiettore: può essere sia grandangolare (con molti

Dettagli

LA SOLUZIONE MODULARE ESPANDIBILE PER LA CREAZIONE E GESTIONE DI SITI INTERNET. Quick Start

LA SOLUZIONE MODULARE ESPANDIBILE PER LA CREAZIONE E GESTIONE DI SITI INTERNET. Quick Start LA SOLUZIONE MODULARE ESPANDIBILE PER LA CREAZIONE E GESTIONE DI SITI INTERNET Quick Start 2 indice Login Pag. 05 Webproject Pag. 06 Sicurezza Pag. 07 Setup e Installazione Pag. 08 Web Manager Pag. 09

Dettagli

h t t p : / / w w w. e p - s u i t e. i t C o r s o d i P o s ta Elettronica

h t t p : / / w w w. e p - s u i t e. i t C o r s o d i P o s ta Elettronica h t t p : / / w w w. e p - s u i t e. i t C o r s o d i P o s ta Elettronica 1 S O M M A R I O CORSO DI POSTA ELETTRONICA...1 SOMMARIO...2 1 COS È L E-MAIL...3 2 I CLIENT DI POSTA...4 3 OUTLOOK EXPRESS...5

Dettagli

Elaborazione di testo

Elaborazione di testo Elaborazione di testo Ambienti Integrati Gli ambienti integrati sono pacchetti applicativi che contengono le applicazioni per la produttività personale di uso più frequente. un programma di elaborazione

Dettagli

Guida all uso di Innovatori PA

Guida all uso di Innovatori PA Guida all uso di Innovatori PA Innovatori PA La rete per l innovazione nella Pubblica Amministrazione Italiana Sommario Sommario... 2 Cos è una comunità di pratica... 3 Creazione della comunità... 3 Gestione

Dettagli

EDULINK L.I.V.E. E-LEARNING PLATFORM. Manuale Docente

EDULINK L.I.V.E. E-LEARNING PLATFORM. Manuale Docente EDULINK L.I.V.E. E-LEARNING PLATFORM Manuale Docente Distribuito con licenza Gnu Free Documentation License Paolo Tomè Maggio 2012 INTRODUZIONE Software di Base La piattaforma, raggiungibile all'indirizzo

Dettagli

AMBIENTI INTEGRATI STRUMENTI DI OFFICE

AMBIENTI INTEGRATI STRUMENTI DI OFFICE AMBIENTI INTEGRATI STRUMENTI DI OFFICE Gli ambienti integrati sono pacchetti applicativi che contengono le applicazioni per la produttività personale di uso più frequente. un programma di elaborazione

Dettagli

SISTEMA EDITORIALE WEBMAGAZINE V.2.2

SISTEMA EDITORIALE WEBMAGAZINE V.2.2 SISTEMA EDITORIALE WEBMAGAZINE V.2.2 1 - Il funzionamento di Web Magazine Web Magazine è un applicativo pensato appositamente per la pubblicazione online di un giornale, una rivista o un periodico. E'

Dettagli

L interfaccia di Microsoft Word 2007

L interfaccia di Microsoft Word 2007 L interfaccia di Microsoft Word 2007 Microsoft Word 2007 è un Word Processor, ovvero un programma di trattamento testi. La novità di questa versione riguarda la barra multifunzione, nella quale i comandi

Dettagli

Guida per l'utente DYMO Label TM. v.8

Guida per l'utente DYMO Label TM. v.8 Guida per l'utente DYMO Label TM v.8 Copyright 2012 Sanford, L.P. Tutti i diritti riservati. Data di revisione 6/11/2012 Si vietano la riproduzione e la trasmissione di questo documento e del software

Dettagli

ALICE PRATICHE EDILIZIE ON LINE MANUALE D'USO REL. 3.2

ALICE PRATICHE EDILIZIE ON LINE MANUALE D'USO REL. 3.2 PRATICHE EDILIZIE ON LINE MANUALE D'USO REL. 3.2 edizione: maggio 2011 INDICE 1. INTRODUZIONE... 2 1.1. Cos è ALICE PE Online... 2 1.2. Conoscenze richieste... 2 1.3. Terminologia di base... 3 2. GUIDA

Dettagli

Piattaforma e-learning Moodle. Manuale ad uso del Docente

Piattaforma e-learning Moodle. Manuale ad uso del Docente Piattaforma e-learning Moodle Manuale ad uso del Docente Vers. 1 - Maggio 2009 1 MODULO 1 - INTRODUZIONE 1- Introduzione a Moodle La piattaforma di e-learning è uno strumento didattico, con accesso ed

Dettagli

ImPress 3.0. White paper by Connexxa v 1.0

ImPress 3.0. White paper by Connexxa v 1.0 ImPress 3.0 White paper by Connexxa v 1.0 Panoramica generale della versione ImPress 3.0 rappresenta un radicale avanzamento della soluzione editoriale di Connexxa rispetto alla famiglia di soluzioni ImPress

Dettagli

Piattaforma BLOGmania

Piattaforma BLOGmania Piattaforma BLOGmania Piattaforma BLOGMania Il sistema è realizzato in tecnologia Java 5. L'architettura è basata sul framework Spring 2.0, che garantisce un'elevata qualità del software. Spring consente

Dettagli

CORSI DI FORMAZIONE AMMEGA.IT. Formazione informatica di base IC 3 /MOS. http://www.ammega.it

CORSI DI FORMAZIONE AMMEGA.IT. Formazione informatica di base IC 3 /MOS. http://www.ammega.it Formazione informatica di base IC 3 /MOS http://www.ammega.it Formazione informatica di base IC 3 Descrizione sintetica IC 3 è un Programma di Formazione e Certificazione Informatica di base e fornisce

Dettagli

Parte V. Sistemi Operativi & Reti. Sistemi Operativi. Sistemi Operativi

Parte V. Sistemi Operativi & Reti. Sistemi Operativi. Sistemi Operativi Parte V & Reti Sistema operativo: insieme di programmi che gestiscono l hardware Hardware: CPU Memoria RAM Memoria di massa (Hard Disk) Dispositivi di I/O Il sistema operativo rende disponibile anche il

Dettagli

Google Drive i tuoi file sempre con te

Google Drive i tuoi file sempre con te IMMAGINE TRATTA DALL'EBOOK "GOOGLE DRIVE E LA DIDATTICA" DI A. PATASSINI ICT Rete Lecco Generazione Web Progetto Faro Google Drive Che cos è? Nato nel 2012 Drive è il web storage di Google, un spazio virtuale

Dettagli

Vademecum per la pubblicazione sul sito scolastico dell IC Dante Alighieri di Calcinato

Vademecum per la pubblicazione sul sito scolastico dell IC Dante Alighieri di Calcinato Vademecum per la pubblicazione sul sito scolastico dell IC Dante Alighieri di Calcinato Prima di qualsiasi altra considerazione circa le modalità di pubblicazione sul sito scolastico, è bene ricordare

Dettagli

Word Processor: WORD. Classificazione

Word Processor: WORD. Classificazione Parte 5 Word Processor: WORD Classificazione Esistono diversi strumenti per la realizzazione di documenti di testuali: Editor di testo (Es: Blocco Note) Word Processor (Es: MS Word, Open Office ) Applicazioni

Dettagli

Circolo Canottieri Napoli

Circolo Canottieri Napoli Circolo Canottieri Napoli presentazione progetto Rev. 0 del 27 dicembre 2012 Cliente: Circolo Canottieri Napoli Realizzazione Sito Web Definizione del progetto Il cliente ha la necessità di creare il nuovo

Dettagli

Piattaforma BLOGMANIA

Piattaforma BLOGMANIA Piattaforma BLOGMANIA Il sistema è realizzato in tecnologia Java 5. L'architettura è basata sul framework Spring 2.0, che garantisce un'elevata qualità del software. Spring consente la realizzazione di

Dettagli

CMS CMS. Content Management Systems. Marco Loregian. Comunicazione Aziendale. Tecnologie per la. loregian@disco.unimib.it

CMS CMS. Content Management Systems. Marco Loregian. Comunicazione Aziendale. Tecnologie per la. loregian@disco.unimib.it Esercitazioni del corso di Tecnologie per la Comunicazione Aziendale Content Management Systems Marco Loregian loregian@disco.unimib.it www.siti.disco.unimib.it/didattica/tca2008 CMS CMS ITIS Lab http://www.itis.disco.unimib.it

Dettagli

ECF Workflow. Documentazione piattaforma

ECF Workflow. Documentazione piattaforma ECF Workflow Documentazione piattaforma INTRODUZIONE 2 Versione con Google Drive 3 Versione con editor WYSIWYG 4 SPECIFICA DELLE OPERAZIONI ESEGUIBILI 4 Autore 4 Iscrizione ad una rivista/collana 5 Creazione

Dettagli

INFORMATICA CORSI DELL'INDIRIZZO TECNICO CLASSI PRIME AMMINISTRAZIONE - FINANZA E MARKETING

INFORMATICA CORSI DELL'INDIRIZZO TECNICO CLASSI PRIME AMMINISTRAZIONE - FINANZA E MARKETING INFORMATICA CORSI DELL'INDIRIZZO TECNICO CLASSI PRIME AMMINISTRAZIONE - FINANZA E MARKETING Modulo propedeutico Le lezioni teoriche sono sviluppate sui seguenti argomenti: Struttura dell elaboratore: CPU,

Dettagli

Guida Ariel Studenti

Guida Ariel Studenti TECNOLOGIE E LA DIDATTICA UNIVERSITARIA MULTIMEDIALE E A DISTANZA Guida Ariel Studenti La logica della piattaforma e i suoi strumenti 9 agosto 2012 CTU -CENTRO DI SERVIZIO PER LE Struttura ad albero Ogni

Dettagli

IBM SmartCloud for Social Business. IBM SmartCloud Engage and IBM SmartCloud Connections Guida per l'utente

IBM SmartCloud for Social Business. IBM SmartCloud Engage and IBM SmartCloud Connections Guida per l'utente IBM SmartCloud for Social Business IBM SmartCloud Engage and IBM SmartCloud Connections Guida per l'utente IBM SmartCloud for Social Business IBM SmartCloud Engage and IBM SmartCloud Connections Guida

Dettagli

Manuale LiveBox WEB AMMINISTRATORE DI SISTEMA. http://www.liveboxcloud.com

Manuale LiveBox WEB AMMINISTRATORE DI SISTEMA. http://www.liveboxcloud.com 2015 Manuale LiveBox WEB AMMINISTRATORE DI SISTEMA http://www.liveboxcloud.com LiveBox Srl non rilascia dichiarazioni o garanzie in merito al contenuto o uso di questa documentazione e declina qualsiasi

Dettagli

GIOVANNI CALABRESE. Sito E-learning Istituto Tridente. Guida all utilizzo di Moodle per gli studenti

GIOVANNI CALABRESE. Sito E-learning Istituto Tridente. Guida all utilizzo di Moodle per gli studenti GIOVANNI CALABRESE Sito E-learning Istituto Tridente Guida all utilizzo di Moodle per gli studenti Sommario 1. COS È MOODLE... 1 1.1 Requisiti necessari...1 1.2 Configurazione del browser...1 Impostazione

Dettagli

REQUISITO DI ACCESSIBILITA

REQUISITO DI ACCESSIBILITA ISTITUTO COMPRENSIVO Pascoli - Crispi Via Gran Priorato, 11-98121 Messina Via Monsignor D'Arrigo, 18-98122 Messina Tel/Fax. 09047030 090360037 e-mail: meic87300t@istruzione.it / meee00800r@istruzione.it

Dettagli

La tua pubblicità su QualitiAmo

La tua pubblicità su QualitiAmo La tua pubblicità su QualitiAmo La campagna pubblicitaria più efficace nel settore della Qualità e della certificazione PREZZI VALIDI A PARTIRE DAL PRIMO GIUGNO 2013 Da agosto del 2007, QualitiAmo ha avviato

Dettagli

TUTTOEASY.COM PORTALE DI E-COMMERCE PER CREATIVI. Un progetto di: Progetto per Strumenti per Applicazioni Web. Prof.

TUTTOEASY.COM PORTALE DI E-COMMERCE PER CREATIVI. Un progetto di: Progetto per Strumenti per Applicazioni Web. Prof. TUTTOEASY.COM PORTALE DI E-COMMERCE PER CREATIVI Un progetto di: Matteo Dallaglio Matricola 191909 Nicolò Strozzi Matricola 193114 Davide Valeriani Matricola 190883 URL: www.daddy88.com/tuttoeasy Progetto

Dettagli

REALIZZAZIONE DI REPORT MEDIANTE MICROSOFT EXCEL 2007

REALIZZAZIONE DI REPORT MEDIANTE MICROSOFT EXCEL 2007 SISTEMA A SUPPORTO DEI PROCESSI DI PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE NELLE ORGANIZZAZIONI PUBBLICHE REALIZZAZIONE DI REPORT MEDIANTE MICROSOFT EXCEL 2007 Copyright 2010 CSIO Società di Informatica

Dettagli

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali DynDevice ECM La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali Presentazione DynDevice ECM Cos è DynDevice ICMS Le soluzioni di DynDevice

Dettagli

Funzioni principali di Dropbox

Funzioni principali di Dropbox ICT Rete Lecco Generazione Web - Progetto FARO Dropbox "Un luogo per tutti i tuoi file, ovunque ti trovi" Dropbox è il servizio di cloud storage più popolare, uno tra i primi a fare la sua comparsa nel

Dettagli

CMS F5 CONTENT USER GUIDE. Manuale operativo per la gestione del CMS - vers. 3.01

CMS F5 CONTENT USER GUIDE. Manuale operativo per la gestione del CMS - vers. 3.01 CMS F5 CONTENT USER GUIDE Manuale operativo per la gestione del CMS - vers. 3.01 Reload - Laboratorio Multimediale Srl 04/02/2013 Indice 1. Panoramica generale... 4 2. Navigazione e Orientamento... 6 2.1.

Dettagli

ARGO DIDUP. Manuale d uso MANUALE UTENTE. Pagina 1 di 34. Rev. 24/10/2014

ARGO DIDUP. Manuale d uso MANUALE UTENTE. Pagina 1 di 34. Rev. 24/10/2014 Manuale d uso Rev. 24/10/2014 Pagina 1 di 34 Premessa ARGO-didUP è la nuova applicazione Argo dedicata ai docenti, che consente di svolgere tutte le attività attinenti la gestione del registro (di classe,

Dettagli

Istruzioni per la compilazione del modello di autocertificazione del versamento del contributo

Istruzioni per la compilazione del modello di autocertificazione del versamento del contributo Istruzioni per la compilazione del modello di autocertificazione del versamento del contributo Login Per accedere all applicazione Autorita Trasporti e necessario autenticarsi, inserendo il proprio username

Dettagli

Riferimento rapido dell'applicazione desktop Novell Filr 1.2 per Mac

Riferimento rapido dell'applicazione desktop Novell Filr 1.2 per Mac Riferimento rapido dell'applicazione desktop Novell Filr 1.2 per Mac Aprile 2015 Riferimento rapido In Novell Filr è possibile accedere facilmente a tutti i propri file e cartelle dal desktop, dal browser

Dettagli

Piattaforma FaD Formazione a distanza. Manuale di consultazione rapida per l utilizzo della piattaforma di. formazione a distanza di EFA srl

Piattaforma FaD Formazione a distanza. Manuale di consultazione rapida per l utilizzo della piattaforma di. formazione a distanza di EFA srl Piattaforma FaD Formazione a distanza Manuale di consultazione rapida per l utilizzo della piattaforma di formazione a distanza di EFA srl 1 Indice generale 1. Scopo del documento 2. Definizioni e abbreviazioni

Dettagli

Il Content Management System Plone

Il Content Management System Plone 1 Il Content Management System Plone Università degli Studi di Ferrara Stefano Marchetti stefano[at]redturtle.net Irene Capatti irene.capatti[at]redturtle.net 14 gennaio 2009 2 Di cosa parliamo Introduzione

Dettagli

Ulisse 1.1- Manuale tecnico

Ulisse 1.1- Manuale tecnico Ulisse 1.1- Manuale tecnico Versione 1.12 2014-02-20 Nexus Sistemi Informativi S.r.l. Via Dante da Castiglione 50100 Firenze FI Italia T 055 229413 F 055 2286167 http://www.nexusfi.it Nexus Sistemi Informativi

Dettagli

Guide e tutorial di RCS Education. Guida operativa all uso di MyStudio e Mosaico

Guide e tutorial di RCS Education. Guida operativa all uso di MyStudio e Mosaico Guide e tutorial di RCS Education Guida operativa all uso di MyStudio e Mosaico RCS Libri S.p.A. - Divisione Education Via Rizzoli, 8-20132 Milano Per ulteriori informazioni: www.rcseducation.it Immagini:

Dettagli

Manuale di Gestione del Protocollo Informatico, dei documenti e dell archivio. Allegato K Formati Informatici

Manuale di Gestione del Protocollo Informatico, dei documenti e dell archivio. Allegato K Formati Informatici Manuale di Gestione del Protocollo Informatico, dei documenti e dell archivio Allegato K Formati Informatici Premessa In generale tutti i formati che rispondono alle seguenti caratteristiche possono essere

Dettagli

Guida agli strumenti etwinning

Guida agli strumenti etwinning Guida agli strumenti etwinning Registrazione Fase 1: Pre-registrazione Fase 2: Convalida Desktop Home Il mio profilo Ricerca dei partner I miei progetti I miei contatti Mailbox TwinBlog Come accedere al

Dettagli

Corso di Informatica

Corso di Informatica Corso di Informatica Modulo L2 1.1-Introduzione 1 Prerequisiti Concetto intuitivo di applicazione per computer Uso pratico elementare di un sistema operativo 2 1 Introduzione Uno dei compiti di un sistema

Dettagli

Dispense a cura del prof. Ing. Dino Molli. prof. ing. Dino Molli SVILUPPO SOFTWARE - FORMAZIONE E CONSULENZA INFORMATICA MARIGLIANO (NA)

Dispense a cura del prof. Ing. Dino Molli. prof. ing. Dino Molli SVILUPPO SOFTWARE - FORMAZIONE E CONSULENZA INFORMATICA MARIGLIANO (NA) prof. ing. Dino Molli SVILUPPO SOFTWARE - FORMAZIONE E CONSULENZA INFORMATICA MARIGLIANO (NA) http://www.dinomolli.it info@dinomolli.it Dispense a cura del prof. ing. Dino Molli Il sito Web Il Sito Web

Dettagli

LA SOLUZIONE DIGITAL SIGNAGE DI EUROSELL

LA SOLUZIONE DIGITAL SIGNAGE DI EUROSELL LA SOLUZIONE DIGITAL SIGNAGE DI EUROSELL Il mercato dell'oohm (Out Of Home Media) è stato approcciato con un evoluto sistema di Digital Signage in grado di soddisfare tutte le esigenze del mercato. Proprio

Dettagli

NeSS Manuale Affiliato e Responsabile Affiliato

NeSS Manuale Affiliato e Responsabile Affiliato NeSS Manuale Affiliato e Responsabile Affiliato Sommario 1. Utenti del sistema e autenticazione... 3 1.1. Operatore Affiliato semplice... 3 1.2. Operatore Responsabile Affiliato... 3 1.3. Autenticazione...

Dettagli

Panorama Necto Introduzione delle caratteristiche funzionali

Panorama Necto Introduzione delle caratteristiche funzionali Reggio Emilia, 14/04/15 Panorama Necto Introduzione delle caratteristiche funzionali La piattaforma Necto mette a disposizione una serie di strumenti di Business Intelligence utili per agganciare, visualizzare,

Dettagli

Qlik Sense Cloud. Qlik Sense 2.0.2 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati.

Qlik Sense Cloud. Qlik Sense 2.0.2 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Qlik Sense Cloud Qlik Sense 2.0.2 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Qlik, QlikTech, Qlik

Dettagli

Un Sistema di Tecnologia Abilitante Applicata per Aziende e Istituti di Credito

Un Sistema di Tecnologia Abilitante Applicata per Aziende e Istituti di Credito Un Sistema di Tecnologia Abilitante Applicata per Aziende e Istituti di Credito Il Sistema completo per la Gestione integrata e ottimizzata di Documenti Multimediali Audio/Video finalizzata alla Pubblicazione

Dettagli

Mendeley: reference management software

Mendeley: reference management software Mendeley: reference management software https://www.mendeley.com/ Presentazione Mendeley è un gestore di bibliografie che privilegia l aspetto del social network, quindi per poterlo usare è necessaria

Dettagli

GEODROP APPLICATIONS. Developer. Public. Private. Reseller

GEODROP APPLICATIONS. Developer. Public. Private. Reseller GEODROP APPLICATIONS Public Developer Reseller Private Le Applicazioni di Geodrop Guida per Developer alle Applicazioni Guida alle applicazioni v1.1-it, 21 Dicembre 2012 Indice Indice...2 Cronologia delle

Dettagli