Il Piano di Azione per la Sostenibilità ambientale dei consumi pubblici in Emilia Romagna Patrizia Bianconi Regione Emilia Romagna

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il Piano di Azione per la Sostenibilità ambientale dei consumi pubblici in Emilia Romagna Patrizia Bianconi Regione Emilia Romagna"

Transcript

1 Workshop L uso strategico degli acquisti pubblici verdi per un economia sostenibile 25 settembre Bari Il Piano di Azione per la Sostenibilità ambientale dei consumi pubblici in Emilia Romagna Patrizia Bianconi Regione Emilia Romagna

2 Il Piano di Azione della Regione Emilia Romagna per lo sviluppo del GPP La Regione Emilia Romagna sulla base di quanto previsto dalla Legge Regionale n. 28 del 2009 Si è dotata di uno Strumento di Attuazione Piano di azione per la sostenibilità ambientale dei consumi pubblici in Emilia-Romagna D.A.R. n. 91 del 2012

3 Gli acquisti verdi dell ente Regione Emilia-Romagna Volume di acquisti di beni e servizi effettuati da DG e Agenzie regionali nel Di cui sono stati beni e servizi «verdi» Ovvero il 13,8% di acquisti verdi dell ente

4 Obiettivo del Piano GPP della Regione Emilia-Romagna nei prossimi tre anni Entro il 2015 il 30% degli acquisti totali della Regione Emilia-Romagna e delle agenzie ed enti regionali devono essere prodotti o servizi «verdi».

5 Obiettivi operativi accrescere le competenze interne: formazione e informazione dei dipendenti; aumentare la percentuale di acquisti di beni e servizi a ridotto impatto ambientale; promuovere l introduzione di criteri ecologici negli appalti dei lavori; promuovere il risparmio, la riduzione dell'intensità e l'efficienza energetica e sviluppare il ricorso a fonti energetiche rinnovabili; promuovere il consumo responsabile all interno degli uffici regionali e degli altri enti pubblici; inserire criteri ecologici nella normativa e nella programmazione regionale.

6 Azioni Previste 1. Acquisti verdi tramite Intercent-ER 2. Attività interne rivolte all Amministrazione regionale 3. Attività esterne rivolte ad Enti Locali 4. Attività esterne rivolte ad imprese regionali 5. Monitoraggio degli acquisti verdi

7 Attività interne rivolte all Amministrazione regionale Obiettivo: Accrescere la consapevolezza e le competenze all interno dell organizzazione della Regione. Ciclo di seminari formativi in house Percorso in modalità e-learning sugli acquisti verdi Realizzazione di un Toolkit, che definisce le corrette operazioni e metodi necessari per lo sviluppo degli acquisti verdi Progetti Speciali per la razionalizzazione e riduzione dei consumi di energia della Regione

8 Attività rivolte alla Amministrazione Buone pratiche negli uffici per tutti i dipendenti Risparmio idrico ed energetico; utilizzo cancelleria e carta riciclata; ottimizzazione utilizzo materiali; separazione rifiuti; riduzione rifiuti; Utilizzo Internos(consiglio ecologico del giorno); Azione formative / informative rivolte a coloro che operano nel settore degli approvvigionamenti, al fine di aumentare la quota di bandi e acquisti in economia con criteri di GPP (benchmarkinggreen, newsletter periodica e sito web istituzionale regionale per il GPP) Progetti speciali di razionalizzazione ed ottimizzazione nella gestione dell ente

9 Attività esterne rivolte agli Enti Locali Obiettivo: sensibilizzare gli altri enti pubblici operanti nel territorio regionale L art. 2, co. 3 della L. 28 del 2009 prevede: La Regione, le Province e i Comuni, con l'eccezione di quelli con popolazione residente inferiore ai cinquemila abitanti, approvano entro un anno dalla data di entrata in vigore della presente legge un Piano d'azione di durata triennale finalizzato alla definizione di un programma operativo per l'introduzione di criteri ambientali nelle procedure d'acquisto di forniture di beni e servizi

10 Attività esterne rivolte agli Enti Locali (i) Linee Guida Regionali Percorso dell Ente Locale per sviluppare gli Acquisti Verdi Protocollo d Intesa con ANCI-ER Creazione di un help-desk online di supporto agli Enti Locali Attivazione di Tavoli di Lavoro sul GPP Percorso e-learning sul GPP e Toolkit

11 Attività esterne rivolte agli Enti Locali (ii) D.G.R. 120 del 2014 Approvazione delle Linee Guida GPP: Percorso dell Ente Locale per sviluppare gli Acquisti Verdi Sul website della Regione è possibile ottenere le Linee Guida:

12 Attività esterne rivolte ad imprese regionali Obiettivo: Attività di animazione e formazione con le imprese mirate alla discussione e allo scambio di informazioni sui CAM Attivazione di tavoli di dialogo e confronto con le imprese Monitoraggio Obiettivo: Raccogliere informazioni finalizzate all elaborazione dei dati per il monitoraggio del Piano nel periodo di riferimento Creazione di un Sistema di Monitoraggio degli acquisti verdi effettuati dalle Direzioni Generali e Agenzie Regionali, nonché dalla centrale di acquisti Intercent-ER Definizione di un sistema di monitoraggio per gli Enti Locali

13 Attività rivolte ad altri enti locali e imprese Creazione di una «rete GPP» per l interscambio di informazioni (forum di discussione per PP.AA. e imprese) Interventi di promozione del GPP Newsletter con informazioni/aggiornamenti Forum con le imprese locali sui prodotti e servizi verdi (green economy) Tavolo con le P.A. (Comuni, Province, Enti Parco) per attività su GPP Strumenti di valorizzazione per le imprese virtuose

14 Consuntivo attività 2013 e azioni in corso I 5 ambiti d azione del Piano: 1. Redazione della documentazione tecnica di gara, integrata da criteri di sostenibilità ambientale e sociale nelle procedure di appalto di forniture e servizi; 2. Criteri ecologici negli appalti di lavori Progetti Speciali; 3. Sviluppo di Best practices interne all Amministrazione regionale; 4. Sviluppo di Best practices rivolte ad Enti Locali; 5. Sviluppo di Best practices rivolte ad imprese regionali;

15 1. Redazione della documentazione tecnica di gara, integrata da criteri di sostenibilità ambientale e sociale nelle procedure di appalto di forniture e servizi (INTERCENT) Bandi Noleggio auto senza conducente 4 Arredi per uffici 3 Vigilanza, portierato e manutenzione impianti 4 Personal computer notebook 6 Servizio di noleggio e lavaggio della biancheria piana e confezionata, fornitura di calzature, materassi e guanciali al bisogno per l'azienda U.S.L. di Piacenza Servizio di ristorazione per l'azienda U.S.L. di Imola e per la Montecatone Rehabilitation Institute S.p.A.

16 1. Redazione della documentazione tecnica di gara, integrata da criteri di sostenibilità ambientale e sociale nelle procedure di appalto di forniture e servizi (INTERCENT) Convenzioni Abbonamenti annuali agevolati Tper 2 Energia Elettrica 6 Prodotti cartari, detergenti e materiale per comunità 2 Segnaletica per Aziende Sanitarie 2 Noleggio auto con conducente 3 Raccolta trasporto e smaltimento rifiuti sanitari; Buoni pasto elettronici per Aziende sanitarie.

17 2. Criteri ecologici negli appalti di lavori Progetti Speciali Elaborazione di Bandi Verdi negli appalti di lavori (o servizi e forniture) per il Programma delle Acquisizioni di beni e servizi della Agenzia Regionale di Protezione Civile per l esercizio Lavaggio, igienizzazione ed impacchettamento Kit posti letto per emergenze; - Stampa di materiale pubblicitario relativo alle campagne informative

18 2. Criteri ecologici negli appalti di lavori Progetti Speciali Sviluppo di un Progetto Speciale in coerenza con l iniziativa relativa al Contenimento delle Spese per Consumi di Energia Elettrica di competenza del Servizio Approvvigionamenti, Centri Operativi e Controllo di Gestione ed in collaborazione con Servizio Patrimonio) Audit Energetico ad un immobile di proprietà;

19 3. Sviluppo di Best practices interne all Amministrazione regionale a. Redazione di un Vademecum per promuovere azioni di sensibilizzazione alle criticità ambientali e allo stesso tempo informare correttamente i dipendenti sulle buone norme ambientali di comportamento e sulla politica intrapresa da parte dell Amministrazione b. Percorso formativo nel quadro del Piano regionale di Formazione 2013 con il rilascio di crediti c. Creazione di una sezione intranet all interno della sezione Sviluppo Sostenibile del portale ambiente regionale, e che permetta lo scambio di documenti e fornisca informazioni utili all attuazione del piano (in fase di ultimazione)

20 3. Sviluppo di Best practices interne all Amministrazione regionale d. Elaborazione di un Toolkit che rappresenterà lo strumento di riferimento, a favore del responsabile acquisti dell Ente, che definisce le corrette operazioni e metodi necessari per lo sviluppo degli acquisti verdi on line da ottobre 2014 e. Ciclo di seminari formativi sul GPP in modalità webinair ed e-learning per i Responsabili degli acquisti sviluppati su piattaforma regionale LEPIDA; tali strumenti saranno integrati da brevi video-clip Pillole informative sul GPP sia di tipo comunicativo che tecnico della durata di 4-6 minuti i cui contenuti faranno riferimento ai moduli e-learning on line da ottobre 2014

21 4. Sviluppo di Best practices rivolte ad Enti Locali a. Elaborazione delle Linee Guida per gli Enti Locali come previsto da Art. 3 L. R. 28/2009 che rappresenterà lo strumento di riferimento per la redazione di Piani per gli acquisti sostenibili a livello locale; b. Creazione di 3 Laboratori Tecnici con enti locali. I Laboratori Tecnici costituiscono dei momenti di approfondimento tematico ed hanno lo scopo di accompagnare i partecipanti nella progettazione e realizzazione di azioni concrete. Avvio secondo semestre 2014

22 5. Sviluppo di Best practices rivolte ad imprese regionali a. Attivazione di un tavolo di dialogo e confronto con le imprese (settori proposti: edilizia e alimentare) in fase di avvio b. Discussione sulla progettazione di un database contenente un elenco di fornitori di prodotti e servizi sostenibili a disposizione delle stazioni appaltanti per lo svolgimento delle procedure pubbliche di approvvigionamento; l attività sarà realizzata in collaborazione con le associazioni di categoria in fase di avvio

23 Monitoraggio del Piano Sistema di Monitoraggio dati sugli acquisti verdi effettuati dalle DG e Agenzie Regionali. Sistema di monitoraggio dati sugli acquisti verdi effettuati dagli Enti Locali regionali. Le informazioni potranno essere ottenute sulla base della Convenzione sviluppata con l Autorità di Vigilanza dei Lavori Pubblici

24 Proposte per il futuro Aggiornamento continuo del personale Assistenza tecnica nelle procedure d acquisto verdi Organizzazione di eventi sul tema degli Appalti Verdi Creazione di newsletter ad hoc Redazione di documenti tecnici (manuali, schemi di atti) Formazione più tecnica (simulazioni di Acquisti verdi) Approfondimenti sugli Acquisti verdi e MEPA

25 Grazie per l attenzione

Le convenzioni verdi disponibili in Emilia Romagna. Bologna, 30 Aprile 2015. Ortensina Guidi Intercent-ER

Le convenzioni verdi disponibili in Emilia Romagna. Bologna, 30 Aprile 2015. Ortensina Guidi Intercent-ER Le convenzioni verdi disponibili in Emilia Romagna Bologna, 30 Aprile 2015 Ortensina Guidi Intercent-ER 1 Intercent-ER: ruolo e obiettivi L Agenzia Intercent-ER è la centrale di committenza delle Pubbliche

Dettagli

Provincia di Perugia Assessorato all Ambiente. Roberta Burzigotti. Dirigente di Staff Certificazione Ambientale Provincia verde

Provincia di Perugia Assessorato all Ambiente. Roberta Burzigotti. Dirigente di Staff Certificazione Ambientale Provincia verde Provincia di Perugia Assessorato all Ambiente Roberta Dirigente di Staff Certificazione Ambientale Provincia verde PROGETTO GREEN PUBLIC PROCUREMENT E CONSUMO RESPONSABILE DELLA PROVINCIA DI PERUGIA WORKSHOP

Dettagli

Il Piano di Azione sul GPP della Provincia di Modena

Il Piano di Azione sul GPP della Provincia di Modena Acquisti verdi tra consapevolezza dei consumi, sostegno alle produzioni e corretta informazione Ravenna 30/9/2011 Il Piano di Azione sul GPP della Provincia di Modena Dott. Zacchi Giovanna Ufficio Sviluppo

Dettagli

ABBONAMENTI A PERIODICI, BANCHE DATI E SERVIZI CONNESSI PER LE BIBLIOTECHE DELLE AMMINISTRAZIONI E AZIENDE SANITARIE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

ABBONAMENTI A PERIODICI, BANCHE DATI E SERVIZI CONNESSI PER LE BIBLIOTECHE DELLE AMMINISTRAZIONI E AZIENDE SANITARIE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA ABBONAMENTI A PERIODICI, BANCHE DATI E SERVIZI CONNESSI PER LE BIBLIOTECHE DELLE AMMINISTRAZIONI E AZIENDE SANITARIE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA GUIDA ALLA CONVENZIONE Premessa La presente Guida contiene

Dettagli

Politica regionale di promozione della sostenibilità ambientale

Politica regionale di promozione della sostenibilità ambientale Politica regionale di promozione della sostenibilità ambientale attraverso gli acquisti pubblici Luisa Mulas Servizio Sostenibilità Ambientale, Assessorato della Difesa dell Ambiente, Regione Sardegna

Dettagli

Una ricerca sui processi di acquisti sostenibili negli Enti Locali dell Emilia-Romagna EMILIA-ROMAGNA VALORIZZAZIONE ECONOMICA TERRITORIO

Una ricerca sui processi di acquisti sostenibili negli Enti Locali dell Emilia-Romagna EMILIA-ROMAGNA VALORIZZAZIONE ECONOMICA TERRITORIO Una ricerca sui processi di acquisti sostenibili negli Enti Locali dell Emilia-Romagna EMILIA-ROMAGNA VALORIZZAZIONE ECONOMICA TERRITORIO Il presente lavoro è stato realizzato nell ambito delle attività

Dettagli

Linee guida per l ottenimento del Marchio La Sardegna Compra Verde

Linee guida per l ottenimento del Marchio La Sardegna Compra Verde Linee guida per l ottenimento del Marchio La Sardegna Compra Giugno 203 . Cos è il Marchio Il Marchio La Sardegna Compra, concesso dal Servizio SAVI (Sostenibilità Ambientale, Valutazione Impatti e Sistemi

Dettagli

Ministero della Giustizia Tribunale di Modena Progetto interregionale/transnazionale Diffusione di buone pratiche negli uffici giudiziari italiani

Ministero della Giustizia Tribunale di Modena Progetto interregionale/transnazionale Diffusione di buone pratiche negli uffici giudiziari italiani Progetto interregionale/transnazionale Diffusione di buone pratiche negli uffici giudiziari italiani Roma 16-19 Maggio 2012 Forum PA 1 Forum Pa 2012 Seminario 17 Maggio 2012 ore 10-12 Servizi all utenza

Dettagli

GPP (Green Public Procurement)

GPP (Green Public Procurement) GPP (Green Public Procurement) INDICE DEFINIZIONE OBIETTIVI CRONOLOGIA EUROPA CRONOLOGIA ITALIA NORMATIVA EUROPEA NORMATIVA NAZIONALE CRITERI AMBIENTALI MINIMI CARTA ARREDI PER UFFICIO, ARREDO URBANO,

Dettagli

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti pubblici ecologici Olbia, 17 maggio 2013 Gli appalti pubblici coprono una quota rilevante del PIL, tra il 15 e il 17%: quindi possono

Dettagli

Indagine GPP 2010 STATO D ATTUAZIONE DEL GREEN PUBLIC PROCUREMENT NELLE REGIONI, NELLE PROVINCE E NEI COMUNI ITALIANI

Indagine GPP 2010 STATO D ATTUAZIONE DEL GREEN PUBLIC PROCUREMENT NELLE REGIONI, NELLE PROVINCE E NEI COMUNI ITALIANI Indagine GPP 2010 STATO D ATTUAZIONE DEL GREEN PUBLIC PROCUREMENT NELLE REGIONI, NELLE PROVINCE E NEI COMUNI ITALIANI Ecosistemi ha svolto un indagine in riferimento all attuazione del Green Public Procurement

Dettagli

NoTI-ER: Nodo Telematico di Interscambio dell Emilia Romagna per la dematerializzazione del ciclo degli acquisti

NoTI-ER: Nodo Telematico di Interscambio dell Emilia Romagna per la dematerializzazione del ciclo degli acquisti Agenzia regionale per lo sviluppo dei mercati telematici NoTI-ER: Nodo Telematico di Interscambio dell Emilia Romagna per la dematerializzazione del ciclo degli acquisti Alessia Orsi Intercent-ER Cristiano

Dettagli

Punto 3 - Progetti per lo sviluppo sostenibile

Punto 3 - Progetti per lo sviluppo sostenibile Punto 3 - Progetti per lo sviluppo sostenibile Punto 3 è la società di consulenza che idea e realizza progetti per lo sviluppo sostenibile rivolti a Pubbliche Amministrazioni, aziende e associazioni. Comunicazione

Dettagli

ANALISI DEGLI ACQUISTI E RICOGNIZIONE DELLO STATO DELL ARTE DEL GREEN PUBLIC PROCUREMENT (GPP) NELLA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

ANALISI DEGLI ACQUISTI E RICOGNIZIONE DELLO STATO DELL ARTE DEL GREEN PUBLIC PROCUREMENT (GPP) NELLA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA Servizio Appalti e Contenzioso U.O. APPALTI, CONTRATTI E PROVVEDITORATO ANALISI DEGLI ACQUISTI E RICOGNIZIONE DELLO STATO DELL ARTE DEL GREEN PUBLIC PROCUREMENT (GPP) NELLA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA La

Dettagli

CONCORSO PER PARTECIPARE GRATUITAMENTE AL FORUM

CONCORSO PER PARTECIPARE GRATUITAMENTE AL FORUM CONCORSO PER PARTECIPARE GRATUITAMENTE AL FORUM Il presente concorso offre a 30 imprese l opportunità di partecipare gratuitamente al Forum CompraVerde BuyGreen di Milano ed è rivolto a tutte le micro,

Dettagli

Report: Roma 1 ottobre 2014 Evento di Networking Nazionale GPP2020, Sfide e soluzioni per il GPP

Report: Roma 1 ottobre 2014 Evento di Networking Nazionale GPP2020, Sfide e soluzioni per il GPP Report: Roma 1 ottobre 2014 Evento di Networking Nazionale GPP2020, Sfide e soluzioni per il GPP L 1 ottobre 2014 presso l Acquario Romano-Casa dell Architettura, nell ambito del Forum Internazionale degli

Dettagli

Riccardo Rifici - Ministero dell'ambiente della tutela del territorio e del mare 1 ACQUISTI VERDI TRA PRODUZIONE E CONSUMO

Riccardo Rifici - Ministero dell'ambiente della tutela del territorio e del mare 1 ACQUISTI VERDI TRA PRODUZIONE E CONSUMO 1 ACQUISTI VERDI TRA PRODUZIONE E CONSUMO SOSTENIBILI Le potenzialità del GPP 2 favorisce la diffusione di modelli di consumo e di acquisto sostenibili favorisce la razionalizzazione della spesa pubblica,

Dettagli

Fornitura di auto elettriche e noleggio delle relative batterie

Fornitura di auto elettriche e noleggio delle relative batterie Fornitura di auto elettriche e noleggio delle relative batterie Dialogo tecnico 14 Gennaio 2014 Oggetto della gara Nel novembre scorso, Intercent- ER ha bandito una gara avente ad oggetto: Fornitura in

Dettagli

La Centrale Regionale Acquisti per la razionalizzazione degli acquisti e il GPP

La Centrale Regionale Acquisti per la razionalizzazione degli acquisti e il GPP La per la razionalizzazione degli acquisti e il GPP Relatore: Direttore, Dott. Andrea Martino Milano, 7 ottobre 2008 L approccio di Regione Lombardia al procurement Centrale regionale acquisti 1 CENTRALE

Dettagli

INTERCENT-ER Agenzia regionale per lo sviluppo dei mercati telematici

INTERCENT-ER Agenzia regionale per lo sviluppo dei mercati telematici INTERCENT-ER Agenzia regionale per lo sviluppo dei mercati telematici RAZIONALIZZARE LA SPESA ACQUISTANDO VERDE Bologna, 21 Gennaio 2009 INTERCENT-ER, RUOLO E OBIETTIVI (1/2) Con la L.R. 11/2004 la Regione

Dettagli

GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA APPROVAZIONE DELLA RELAZIONE GESTIONALE DI INTERCENT-ER RELATIVA AL 2013

GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA APPROVAZIONE DELLA RELAZIONE GESTIONALE DI INTERCENT-ER RELATIVA AL 2013 Progr.Num. 931/2014 GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA Questo giorno lunedì 23 del mese di giugno dell' anno 2014 si è riunita nella residenza di la Giunta regionale con l'intervento dei Signori: via

Dettagli

I Progetti di Responsabilità Sociale d Impresa della Provincia di Modena

I Progetti di Responsabilità Sociale d Impresa della Provincia di Modena Milano, 24 settembre 2008 I Progetti di Responsabilità Sociale d Impresa della Provincia di Modena Anna Bernardi, U.O. Industria, Artigianato e Servizi Elisa Rossi, U.O. Sviluppo Sostenibile e Agenda 21

Dettagli

Il Piano Telematico dell Emilia-Romagna: linee di azione e progetti

Il Piano Telematico dell Emilia-Romagna: linee di azione e progetti Il Piano Telematico dell Emilia-Romagna: linee di azione e progetti Massimo Fustini Regione Emilia-Romagna Coordinamento Piano Telematico Bologna 18 Novembre 2013 Il contesto strategico:il Piano Telematico

Dettagli

La promozione degli appalti

La promozione degli appalti ACQUISTI VERDI Dal GPP ai criteri sociali negli appalti pubblici La promozione degli appalti pubblici verdi (Green Public Procurement, GPP) è una delle politiche introdotte dalla Commissione europea con

Dettagli

La politica della Regione Sardegna per la sostenibilità ambientale e il Piano Regionale per gli Acquisti Pubblici Ecologici.

La politica della Regione Sardegna per la sostenibilità ambientale e il Piano Regionale per gli Acquisti Pubblici Ecologici. La politica della Regione Sardegna per la sostenibilità ambientale e il Piano Regionale per gli Acquisti Pubblici Ecologici. Franca Leuzzi Direttore Servizio Sostenibilità ambientale, valutazione impatti

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome E-mail istituzionale Nazionalità SISTI CRISTIANA Indirizzo ANCONA, VIA MANZONI, 69 Telefono Cell.: 347/7835790

Dettagli

EA 03 Prospetto economico degli oneri complessivi 1

EA 03 Prospetto economico degli oneri complessivi 1 UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA Fase 1: Analisi iniziale L analisi iniziale prevede uno studio dello stato attuale della gestione interna dell Ente. Metodo: si prevede l individuazione dei referenti

Dettagli

Il Piano d Azione Nazionale per il GPP

Il Piano d Azione Nazionale per il GPP Aalborg Commitments e Turismo Sostenibile: idee progetti iniziative delle destinazioni turistiche italiane Venerdì 6 giugno 2008 Il Piano d Azione Nazionale per il GPP Direzione Salvaguardia Ambientale

Dettagli

AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA

AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA Agenzia Territoriale dell'emilia Romagna per i Servizi Idrici e Rifiuti - ATERSIR Elenco incarichi conferiti a consulenti e collaboratori esterni, anno 2013 o Studio legale Mastragostino Rappresentanza

Dettagli

INTERCENT-ER Agenzia regionale per lo sviluppo dei mercati telematici

INTERCENT-ER Agenzia regionale per lo sviluppo dei mercati telematici INTERCENT-ER Agenzia regionale per lo sviluppo dei mercati telematici STRUMENTI TELEMATICI INNOVATIVI PER LA GESTIONE DEGLI ACQUISTI PUBBLICI DI BENI E SERVIZI Cremona 11 maggio 2007 1 L AGENZIA INTERCENT-ER

Dettagli

Manuale per la richiesta e la ricezione del DURC tramite Posta Elettronica Certificata

Manuale per la richiesta e la ricezione del DURC tramite Posta Elettronica Certificata Assessorato Attività produttive. Piano energetico e sviluppo sostenibile Economia verde. Autorizzazione unica integrata Direzione Generale Programmazione Territoriale e Negoziata, Intese Relazioni europee

Dettagli

La strategia per la sostenibilità ambientale nella regione Sardegna: azioni realizzate e future

La strategia per la sostenibilità ambientale nella regione Sardegna: azioni realizzate e future La strategia per la sostenibilità ambientale nella regione Sardegna: azioni realizzate e future Roma - 25 novembre 2014 ing. Gianluca Cocco Direttore Servizio Sostenibilità Ambientale, Valutazione Impatti

Dettagli

LA STRATEGIA OBIETTIVI GENERALI

LA STRATEGIA OBIETTIVI GENERALI LA STRATEGIA La comunicazione di CONCORD ITALIA è finalizzata a sensibilizzare la cittadinanza sulle attività, l impatto e la sostenibilità delle nostre azioni nell ambito degli interventi realizzati dai

Dettagli

COMUNE DI CALATABIANO ALBO DEI FORNITORI DI BENI E SERVIZI

COMUNE DI CALATABIANO ALBO DEI FORNITORI DI BENI E SERVIZI COMUNE DI CALATABIANO Provincia di Catania ALBO DEI FORNITORI DI BENI E SERVIZI da eseguire in economia (1) o tramite il servizio economato o da affidare a trattativa privata 1 Addobbi CATEGORIE MERCEOLOGICHE

Dettagli

LA RIDUZIONE DEI RIFIUTI IN AGENZIA. Risparmi ambientali e sensibilizzazione dei dipendenti

LA RIDUZIONE DEI RIFIUTI IN AGENZIA. Risparmi ambientali e sensibilizzazione dei dipendenti LA RIDUZIONE DEI RIFIUTI IN AGENZIA Risparmi ambientali e sensibilizzazione dei dipendenti SOSTENIBILITA AMBIENTALE ED ACQUISTI VERDI L Agenzia nello svolgimento delle proprie attività istituzionali concorre

Dettagli

SEMINARIO PROVINCIALE FORMAZIONE DI BASE COERENZA, PERTINENZA, DISSEMINAZIONE: TRE PUNTI CHIAVE. Liceo Scientifico G.

SEMINARIO PROVINCIALE FORMAZIONE DI BASE COERENZA, PERTINENZA, DISSEMINAZIONE: TRE PUNTI CHIAVE. Liceo Scientifico G. SEMINARIO PROVINCIALE FORMAZIONE DI BASE COERENZA, PERTINENZA, DISSEMINAZIONE: TRE PUNTI CHIAVE QUANDO UN PROGETTO E PERTINENTE? E COERENTE CON GLI OBIETTIVI E LE PRIORITA STABILITE DALL UE RISPONDE ALLE

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI E DELLE OPPORTUNITà PER IL VOLONTARIATO

CARTA DEI SERVIZI E DELLE OPPORTUNITà PER IL VOLONTARIATO CARTA DEI SERVIZI E DELLE OPPORTUNITà PER IL VOLONTARIATO Identità DarVoce è un associazione di volontariato di secondo livello in quanto i suoi soci sono associazioni di volontariato; ha personalità giuridica;

Dettagli

APPROVAZIONE DEL PIANO DELLE ATTIVITÀ 2015 DELL'AGENZIA PER LO SVILUPPO DEI MERCATI TELEMATICI INTERCENT-ER

APPROVAZIONE DEL PIANO DELLE ATTIVITÀ 2015 DELL'AGENZIA PER LO SVILUPPO DEI MERCATI TELEMATICI INTERCENT-ER Progr.Num. 487/2015 GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA Questo giorno lunedì 04 del mese di maggio dell' anno 2015 si è riunita nella residenza di la Giunta regionale con l'intervento dei Signori: via

Dettagli

RIORGANIZZAZIONE DELLA COMUNICAZIONE WEB DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

RIORGANIZZAZIONE DELLA COMUNICAZIONE WEB DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA Progr.Num. 1394/2010 GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA Questo giorno Lunedì 20 del mese di Settembre dell' anno 2010 si è riunita nella residenza di la Giunta regionale con l'intervento dei Signori:

Dettagli

Calabria 4 e 5 novembre 2009

Calabria 4 e 5 novembre 2009 SEMINARIO FORMATIVO: IL GREEN PUBLIC PROCUREMENT Calabria 4 e 5 novembre 2009 Dr.ssa Monica Giusto Consulente Ambientale SOMMARIO Definizione GPP Obiettivi GPP Normativa europea Normativa italiana PAN

Dettagli

Elenco Fornitori Telematico di Regione Lombardia

Elenco Fornitori Telematico di Regione Lombardia Elenco Fornitori Telematico di Regione Lombardia Focus sulle modalità di accesso alle gare telematiche A cura di Massimiliano Inzerillo Responsabile Area Servizi Innovativi per gli Acquisti nella PA Centrale

Dettagli

Gli acquisti verdi a Reggio Emilia

Gli acquisti verdi a Reggio Emilia COMUNE DI REGGIO EMILIA Assessorato Ambiente e Città Sostenibile Assessorato gli Affari Istituzionali Assessorato Decentramento e Partecipazione Gli acquisti verdi a Reggio Emilia Cremona 9 ottobre 2008

Dettagli

Acquisti verdi e Contabilità ambientale

Acquisti verdi e Contabilità ambientale e progettare insieme il nostro futuro Un progetto comune per migliorare il nostro ambiente Agenda 21 Locale Acquisti verdi e Contabilità ambientale Sabato 27 maggio 2006 Lodi Simona Malattia Assessore

Dettagli

Report Ambientale 2010

Report Ambientale 2010 Report Ambientale 2010 Abbiamo molte più cose in comune con un albero che con un transistor. Fulco Pratesi Report ambientale 2 BILANCIO REPORT AMBIENTALE SOCIALE 2010 2010 ACADEMY COLLABORAZIONE CON IL

Dettagli

La certificazione Remade in Italy di prodotti derivanti da riciclo e riuso. Progetto Lowaste Ferrara, 23 maggio 2013

La certificazione Remade in Italy di prodotti derivanti da riciclo e riuso. Progetto Lowaste Ferrara, 23 maggio 2013 La certificazione Remade in Italy di prodotti derivanti da riciclo e riuso Progetto Lowaste Ferrara, 23 maggio 2013 Struttura del Seminario Certificazioni ambientali: tipologie e caratteristiche Il Progetto

Dettagli

Dall agenda digitale locale alle Smart Communities: il percorso in atto in regione Emilia Romagna. Dimitri Tartari, Regione Emilia-Romagna

Dall agenda digitale locale alle Smart Communities: il percorso in atto in regione Emilia Romagna. Dimitri Tartari, Regione Emilia-Romagna L Agenda Digitale Locale: il piano strategico condiviso per le politiche di innovazione e di progettazione di comunità locali intelligenti e sostenibili: il caso dell Emilia-Romagna Dall agenda digitale

Dettagli

IDROMETANO per autobus

IDROMETANO per autobus EU LIFE+ Mhybus IDROMETANO per autobus del trasporto pubblico urbano Layman s Report Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l energia e lo sviluppo economico sostenibile Progetto finanziato nell ambito

Dettagli

CASE-HISTORY REGIONE EMILIA-ROMAGNA, LA GESTIONE DEI RIFIUTI

CASE-HISTORY REGIONE EMILIA-ROMAGNA, LA GESTIONE DEI RIFIUTI CASE-HISTORY REGIONE EMILIA-ROMAGNA, LA GESTIONE DEI RIFIUTI Regione Emilia-Romagna Servizio Sanità Pubblica AUSL Cesena Direzione Medica di Presidio Davide Sgarzi Annalisa Venturi Casadei Rimini, 29 ottobre

Dettagli

Piattaforma Informatica di Knowledge Risk

Piattaforma Informatica di Knowledge Risk Piattaforma Informatica di Knowledge Risk La guida sicura per la certificazione e la conformità 2012 1 IL CONCETTO INNOVATIVO PI-KR E UNA SOLUZIONE INTEGRATA PER I SISTEMI DI GESTIONE E DI GOVERNO AZIENDALE

Dettagli

Il Facility Management nelle banche italiane

Il Facility Management nelle banche italiane Il Facility Management nelle banche italiane Roma, 29 maggio 2012 Dott. Gabriele Zito Consulente OSSIF - docente di Gestione dell innovazione Politecnico di Bari 1 Banche: il mercato Concorrenza internazionale

Dettagli

5 anno 2013. Un Laboratorio di co-progettazione e partnership tra imprese per una competitività responsabile e innovazione

5 anno 2013. Un Laboratorio di co-progettazione e partnership tra imprese per una competitività responsabile e innovazione 5 anno 2013 Un Laboratorio di co-progettazione e partnership tra imprese per una competitività responsabile e innovazione in collaborazione con Persone-Imprese-Territorio Obiettivi Club RSI 2013 Obiettivi

Dettagli

L Ecosportello GPP della Provincia del Medio Campidano Attività e risultati. 30/05/2014 Villacidro

L Ecosportello GPP della Provincia del Medio Campidano Attività e risultati. 30/05/2014 Villacidro L Ecosportello GPP della Provincia del Medio Campidano Attività e risultati 30/05/2014 Villacidro L apertura dell Ecosportello discende dall attuazione del Programma Operativo FESR 2007-2013 relativamente

Dettagli

La Centrale Regionale Acquisti: opportunità di collaborazione con gli Enti Locali lombardi

La Centrale Regionale Acquisti: opportunità di collaborazione con gli Enti Locali lombardi La Centrale Regionale Acquisti: opportunità di collaborazione con gli Enti Locali lombardi Lecco, 26 marzo 2009 Relatore: Direttore Centrale Regionale Acquisti Dott. Andrea Martino Contenuti del documento

Dettagli

FORUM PA 2009 3 FORUM NAZIONALE "PATRIMONI IMMOBILIARI URBANI TERRITORIALI PUBBLICI" & PREMIO "BEST PRACTICE PATRIMONI 2009"

FORUM PA 2009 3 FORUM NAZIONALE PATRIMONI IMMOBILIARI URBANI TERRITORIALI PUBBLICI & PREMIO BEST PRACTICE PATRIMONI 2009 FORUM PA 2009 3 FORUM NAZIONALE "PATRIMONI IMMOBILIARI URBANI TERRITORIALI PUBBLICI" & PREMIO "BEST PRACTICE PATRIMONI 2009" 14 Maggio 2009 ore 09.30-17.30 Roma Nuova Fiera di Roma Via Portuense, 1555

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA DETERMINAZIONE N. 225 DEL 24/04/2014 PROPOSTA N. 53 Centro di Responsabilità: Affari Generali Servizio: Patrimonio OGGETTO RIDETERMINAZIONE ATTO N.173/31.03.14

Dettagli

Gli Acquisti Sostenibili E tempo di agire!

Gli Acquisti Sostenibili E tempo di agire! Gli Acquisti Sostenibili E tempo di agire! Sii responsabile, agisci in maniera sostenibile! Peter Defranceschi, Acquisti Sostenibili, Segretariato Europeo ICLEI Gli acquisti sostenibili... dimostrano responsabilità!

Dettagli

Qualità e sostenibilità: un binomio inscindibile

Qualità e sostenibilità: un binomio inscindibile 17-12-2013 Udine Qualità e sostenibilità: un binomio inscindibile Un prodotto eccellente per essere tale non può che essere sostenibile. La ricerca della qualità origina un circuito virtuoso che crea

Dettagli

Consip Public. Il Mercato Elettronico della PA: un obbligo per le Amministrazioni, un opportunità per le Imprese

Consip Public. Il Mercato Elettronico della PA: un obbligo per le Amministrazioni, un opportunità per le Imprese Consip Public Il Mercato Elettronico della PA: un obbligo per le Amministrazioni, un opportunità per le Imprese il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Nel 2000 il Ministero dell

Dettagli

PROGETTI REGIONALI DI SCREENING ONCOLOGICI DI POPOLAZIONE ATTIVATI E IN CORSO. A) Prima parte: livello regionale

PROGETTI REGIONALI DI SCREENING ONCOLOGICI DI POPOLAZIONE ATTIVATI E IN CORSO. A) Prima parte: livello regionale PROGETTI REGIONALI DI SCREENING ONCOLOGICI DI POPOLAZIONE ATTIVATI E IN CORSO A) Prima parte: livello regionale 1) Attivazione dei programmi di screening La Regione Emilia-Romagna, con circolare n. 38

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI MODENA

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI MODENA AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI MODENA PIANO PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI E DEI BENI IMMOBILI TRIENNIO 2011 2013 Art.2

Dettagli

Gli acquisti verdi nella

Gli acquisti verdi nella Green Public Procurement Gli acquisti verdi nella pubblica amministrazione italiana 1 Il Green Public Procurement (GPP) è uno degli strumenti principali che la Pubblica Amministrazione (PA) ha a disposizione

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 18 dicembre 2014, n. 2719

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 18 dicembre 2014, n. 2719 2841 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 18 dicembre 2014, n. 2719 Piano per la promozione e l uso razionale dell energia ai fini del contenimento di costi ed emissioni nocive degli impianti e dei mezzi

Dettagli

Crescita sostenibile e intelligente

Crescita sostenibile e intelligente Crescita sostenibile e intelligente per lo sviluppo locale Per la realizzazione di questo documento sono state utilizzate immagini di: Archivio Parlamento europeo Avete un tesoro verde. Approfittatene.

Dettagli

COMUNE DI MINERBIO PROVINCIA DI BOLOGNA

COMUNE DI MINERBIO PROVINCIA DI BOLOGNA COMUNE DI MINERBIO PROVINCIA DI BOLOGNA PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI, DELLE AUTOVETTURE E DEI BENI IMMOBILI AD USO ABITATIVO E DI SERVIZIO (art. 2, commi 594-599, Legge

Dettagli

VERDE COMPRA DALL IMPRESA SI TOTALE KG CO2-2.600. Kg CO2-200 -300-200 -800-1.100

VERDE COMPRA DALL IMPRESA SI TOTALE KG CO2-2.600. Kg CO2-200 -300-200 -800-1.100 UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE AUTÒNOMA DE SARDIGNA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Province di: Cagliari Carbonia Iglesias Medio Campidano Nuoro Ogliastra Olbia Tempio Oristano Sassari ACQUA

Dettagli

Attività di informazione sul regolamento CLP: gli accordi di collaborazione

Attività di informazione sul regolamento CLP: gli accordi di collaborazione Attività di informazione sul regolamento CLP: gli accordi di collaborazione Susanna Lupi Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Direzione per le valutazioni e le autorizzazioni

Dettagli

Catalogo attività formative Piano ARES: Ambiente, Rifiuti, Energia per la Sostenibilità produttiva Fondimpresa Avviso 1/2013 Ambito B Ambiente

Catalogo attività formative Piano ARES: Ambiente, Rifiuti, Energia per la Sostenibilità produttiva Fondimpresa Avviso 1/2013 Ambito B Ambiente Catalogo attività formative Piano ARES: Ambiente, Rifiuti, Energia per la Sostenibilità produttiva Fondimpresa Avviso 1/2013 Ambito B Ambiente AREA TEMATICA: Gestione e certificazione ambientale di sistema

Dettagli

Social Learning E.T.I.CA. PUBBLICA NEL SUD

Social Learning E.T.I.CA. PUBBLICA NEL SUD Social Learning E.T.I.CA. PUBBLICA NEL SUD Indice: 1 Social Learning 2 Social Learning per E.T.I.CA. 3 RiusaLO 4 Percorsi integrati 5 Community 6 Best, la Banca dati delle Esperienze Trasferibili 7 Social

Dettagli

espressione pareri / relazioni tecniche vigilanza processi primari analisi e monitoraggio Quale ruolo nel contesto degli strumenti volontari?

espressione pareri / relazioni tecniche vigilanza processi primari analisi e monitoraggio Quale ruolo nel contesto degli strumenti volontari? Agenzia per l Ambientel espressione pareri / relazioni tecniche processi primari vigilanza analisi e monitoraggio Quale ruolo nel contesto degli strumenti volontari? Cosa dice la L.R. 44/95 s.m.i.?.? L'ARPA.in

Dettagli

La Green Economy in Brasile: opportunità di investimento. SACE SpA Maria Luisa Miccolis Sede Territoriale Milano Milano, 10 Giugno 2013

La Green Economy in Brasile: opportunità di investimento. SACE SpA Maria Luisa Miccolis Sede Territoriale Milano Milano, 10 Giugno 2013 La Green Economy in Brasile: opportunità di investimento SACE SpA Maria Luisa Miccolis Sede Territoriale Milano Milano, 10 Giugno 2013 IL GRUPPO Il gruppo SACE Corporate, project & structured finance,

Dettagli

AGGIORNAMENTO anno 2010

AGGIORNAMENTO anno 2010 Allegato alla delibera di G.C. n. 117 del 21/12/2010 PIANO TRIENNALE 2009-2011 PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI, DELLE AUTOVETTURE

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI. Misure finalizzate al contenimento della spesa (art. 2 Commi 594-599 della Legge 244/2007 - Legge Finanziaria 2008)

UNIONE DEI COMUNI. Misure finalizzate al contenimento della spesa (art. 2 Commi 594-599 della Legge 244/2007 - Legge Finanziaria 2008) Area Servizi Interni Servizio Informatica Piazza dei Martiri 1 48022 Lugo (RA) Tel. 0545 38439 Fax 0545 38416 informatica@unione.labassaromagna.it UNIONE DEI COMUNI Misure finalizzate al contenimento della

Dettagli

Il Ruolo degli Enti locali nel quadro degli obiettivi del Protocollo di Kyoto. Giuseppe (Beppe) Gamba Kyoto Club - GdL Enti Locali

Il Ruolo degli Enti locali nel quadro degli obiettivi del Protocollo di Kyoto. Giuseppe (Beppe) Gamba Kyoto Club - GdL Enti Locali Il Ruolo degli Enti locali nel quadro degli obiettivi del Protocollo di Kyoto Giuseppe (Beppe) Gamba Kyoto Club - GdL Enti Locali PROBLEMATICHE ENERGETICHE ECONOMICHE ED AMBIENTALI SCENARI INTERNAZIONALI

Dettagli

Agenda Locale COMUNE DI PASIANO DI PORDENONE 20-20-20 PIANO D AZIONE LOCALE

Agenda Locale COMUNE DI PASIANO DI PORDENONE 20-20-20 PIANO D AZIONE LOCALE COMUNE DI PASIANO DI PORDENONE Agenda Locale 21 20-20-20 PIANO D AZIONE LOCALE COMUNE DI PASIANO DI PORDENONE INDICE PREMESSA 3 ENERGIA 4 IL PIANO D AZIONE: L ENERGIA 5 1. COMUNICAZIONE E SENSIBILIZZAZIONE...

Dettagli

L esperienza di ARPAT nella strategia degli acquisti pubblici sostenibili

L esperienza di ARPAT nella strategia degli acquisti pubblici sostenibili Acquisti verdi nella scuola secondaria superiore per una strategia eco sostenibile Firenze, 8 marzo 2011 L esperienza di ARPAT nella strategia degli acquisti pubblici sostenibili Simone Ricotta ARPAT La

Dettagli

RIGHT HUB LA START-UP INNOVATIVA A SUPPORTO DELL ECONOMIA SOCIALE NATA PER FACILITARE L INTERFUSIONE TRA PROFIT E NON PROFIT.

RIGHT HUB LA START-UP INNOVATIVA A SUPPORTO DELL ECONOMIA SOCIALE NATA PER FACILITARE L INTERFUSIONE TRA PROFIT E NON PROFIT. RIGHT HUB LA START-UP INNOVATIVA A SUPPORTO DELL ECONOMIA SOCIALE NATA PER FACILITARE L INTERFUSIONE TRA PROFIT E NON PROFIT. UN MONDO PIÙ GIUSTO È UN IMPRESA POSSIBILE. LE IMPRESE FOR PROFIT E L ECONOMIA

Dettagli

COMUNE DI MARANO SUL PANARO PROVINCIA DI MODENA Piazza Matteotti, n.17 C.A.P. 41054 Tel. 059-705.711 Fax 059-705.158 Cod. Fisc. / P.

COMUNE DI MARANO SUL PANARO PROVINCIA DI MODENA Piazza Matteotti, n.17 C.A.P. 41054 Tel. 059-705.711 Fax 059-705.158 Cod. Fisc. / P. COMUNE DI MARANO SUL PANARO PROVINCIA DI MODENA Piazza Matteotti, n.17 C.A.P. 41054 Tel. 059-705.711 Fax 059-705.158 Cod. Fisc. / P. IVA 00675950364 DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE N. generale 112 data

Dettagli

Regolamenti REACH e CLP I riflessi sul settore produttivo

Regolamenti REACH e CLP I riflessi sul settore produttivo Regolamenti REACH e CLP I riflessi sul settore produttivo Un modello di sportello informativo delle Regioni per le imprese, i lavoratori ed il consumatore Paolo PAGLIAI (Regione Emilia-Romagna - Coordinamento

Dettagli

La CSR in Italia. Alcune tendenze in atto

La CSR in Italia. Alcune tendenze in atto La CSR in Italia. Alcune tendenze in atto Sodalitas Social Solution www.sodalitas.socialsolution.it Sodalitas Social Solution è l Osservatorio on line sulla Responsabilità e la Sostenibilità delle Aziende,

Dettagli

Il Facility Management nel Settore Bancario

Il Facility Management nel Settore Bancario Il Facility Management nel Settore Bancario Roma, 9 dicembre 2013 MARCO IACONIS Coordinatore Competence Center ABI sul Facility Management Agenda Banche e FM: scenario di riferimento Il Report di analisi

Dettagli

La ca sa. che vorrei. 18 e 19 MAGGIO PALARED PINEROLO. Il primo salone interamente dedicato alla casa. casachevorrei.it. Scaricando il coupon dal sito

La ca sa. che vorrei. 18 e 19 MAGGIO PALARED PINEROLO. Il primo salone interamente dedicato alla casa. casachevorrei.it. Scaricando il coupon dal sito Organizzazione 18 e 19 MAGGIO 2 0 1 3 PALARED PINEROLO Il primo salone interamente dedicato alla casa Scaricando il coupon dal sito casachevorrei.it A Pinerolo la prima manifestazione dedicata alla casa:

Dettagli

Roberta Maestri. Curriculum Vitae Roberta Maestri. Alta Professionalità Progettazione e sviluppo interventi per le piccole e medie imprese :

Roberta Maestri. Curriculum Vitae Roberta Maestri. Alta Professionalità Progettazione e sviluppo interventi per le piccole e medie imprese : INFORMAZIONI PERSONALI Roberta Maestri 071/8063598 (ufficio) Fax 071/8063058 Roberta.maestri@regione.marche.it (ufficio) Sesso F Data di nascita 01/09/1961 Nazionalità Italiana ESPERIENZA PROFESSIONALE

Dettagli

POR FESR 2014-2020 Regione Emilia-Romagna. Decisione C(2015) 928 del 13 febbraio 2015

POR FESR 2014-2020 Regione Emilia-Romagna. Decisione C(2015) 928 del 13 febbraio 2015 POR FESR 2014-2020 Regione Emilia-Romagna Decisione C(2015) 928 del 13 febbraio 2015 Piano di comunicazione 2015 Indice Premessa 3 Azioni di comunicazione 3 Azione propedeutica: definizione dell immagine

Dettagli

Anagrafica completa: Ragione sociale, indirizzo, città, prov, cap, telefono, fax ed indirizzo e-mail, regione e categoria merceologica.

Anagrafica completa: Ragione sociale, indirizzo, città, prov, cap, telefono, fax ed indirizzo e-mail, regione e categoria merceologica. 140.000 Aziende e Liberi professionisti 500 euro iva incl. 13.000 di professionisti (Medici Avv. Arch. Comm., Ing. Geom., rag. e dentisti) 140 euro iva incl. 25.000 Aziende e Liberi professionisti regione

Dettagli

Comune di Milano. Direzione Generale Direzione Centrale Programmazione e Controlli. Il portale per la gestione degli obiettivi del PTO2000

Comune di Milano. Direzione Generale Direzione Centrale Programmazione e Controlli. Il portale per la gestione degli obiettivi del PTO2000 GALLERIA DELLE ESPERIENZE Controllo di Gestione: Best Practices Comune di Milano Direzione Generale Direzione Centrale Programmazione e Controlli Il portale per la gestione degli obiettivi del PTO2000

Dettagli

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-2014-89 del 12/02/2014 Oggetto Direzione Amministrativa. Adesione

Dettagli

C S R N E W S N o t i z i a r i o s u l l a r e s p o n s a b i l i t à s o c i a l e d i m p r e s a

C S R N E W S N o t i z i a r i o s u l l a r e s p o n s a b i l i t à s o c i a l e d i m p r e s a C S R N E W S N o t i z i a r i o s u l l a r e s p o n s a b i l i t à s o c i a l e d i m p r e s a N.. VIIII/6 Giugno 2012 I N D I C E F O C U S DG Impresa e Industria call for proposal European corporate

Dettagli

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-2012-513 del 05/07/2012 Oggetto Direzione Amministrativa. Adesione

Dettagli

Comprare Verde! Workshop sul Green Public Procurement. Bologna, 29 Novembre 2006. Invito e programma definitivo

Comprare Verde! Workshop sul Green Public Procurement. Bologna, 29 Novembre 2006. Invito e programma definitivo Comprare Verde! Workshop sul Green Public Procurement Bologna, 29 Novembre 2006 Invito e programma definitivo Comprare Verde! workshop sul green public procurement Con il loro enorme potere d acquisto,

Dettagli

COMUNE DI AGAZZANO PROVINCIA DI PIACENZA

COMUNE DI AGAZZANO PROVINCIA DI PIACENZA PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DEI BENI E DELLE STRUTTURE COMUNALI 2010 2012 Art. 2 commi 594 e seguenti della Legge 244/2007 ( Legge Finanziaria 2008

Dettagli

COMUNE DI LOIANO PROVINCIA DI BOLOGNA RELAZIONE CONSIP ANNO 2010

COMUNE DI LOIANO PROVINCIA DI BOLOGNA RELAZIONE CONSIP ANNO 2010 COMUNE DI LOIANO PROVINCIA DI BOLOGNA RELAZIONE CONSIP ANNO 2010 Acquisto di beni e servizi secondo il sistema delle convenzioni Consip Relazione annuale sull osservanza dei parametri di qualità prezzo.

Dettagli

100% energia pulita Multiutility è identificativo di energia generata da sole, acqua, vento e terra RECS. certificati

100% energia pulita Multiutility è identificativo di energia generata da sole, acqua, vento e terra RECS. certificati 100% energia pulita 100% energia pulita Multiutility è identificativo di energia generata da sole, acqua, vento e terra la cui origine è tracciata e garantita grazie al sistema di certificazione RECS (Renewable

Dettagli

Il gruppo Legno Arredo della Rete Italiana LCA: Strumenti di ecoinnovazione per il settore

Il gruppo Legno Arredo della Rete Italiana LCA: Strumenti di ecoinnovazione per il settore Il gruppo Legno Arredo della Rete Italiana LCA: Strumenti di ecoinnovazione per il settore Coordinatori: Caterina Rinaldi, ENEA Centro Ricerche di Bologna Roberto Luciani, ENEA Centro Ricerche Casaccia

Dettagli

Il riconoscimento dei musei di qualità della Regione Emilia Romagna

Il riconoscimento dei musei di qualità della Regione Emilia Romagna Il riconoscimento dei musei di qualità della Regione Emilia Romagna Laura Carlini Responsabile del Servizio Musei e Beni Culturali FORUM PA e AIQ 10 x 10 storie di qualità Roma, 12 maggio 2011 IBC Istituto

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE

DECRETO DEL DIRETTORE DECRETO DEL DIRETTORE N. 143 DEL 18.06.2014 OGGETTO: Ordine diretto nel mercato elettronico per l acquisizione del servizio di noleggio di due stampanti tutto compreso per l aula informatica dell ESU di

Dettagli

SOLARE TERMICO Newsletter mensile di Ambiente Italia. A cura di Riccardo Battisti

SOLARE TERMICO Newsletter mensile di Ambiente Italia. A cura di Riccardo Battisti SOLARE TERMICO Newsletter mensile di Ambiente Italia A cura di Riccardo Battisti Numero 02 Maggio 2010 Indice Solare termico per l industria alimentare Verso i quartieri solari anche in Italia Un successo

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI MODENA

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI MODENA AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI MODENA PIANO PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI E DEI BENI IMMOBILI TRIENNIO 2014 2016 Art.

Dettagli

Piattaforma Informatica di Knowledge Risk

Piattaforma Informatica di Knowledge Risk Piattaforma Informatica di Knowledge Risk La guida sicura per la certificazione e la conformità 2013 1 Chi siamo Cosa facciamo KD Consulting KD Solution Progetti Collaborazioni LA NOSTRA MISSIONE Supportare

Dettagli

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-2013-144 del 28/02/2013 Oggetto Servizio Sistemi Informativi Proroga

Dettagli