Le tecnologie ICT ed i progetti a favore degli Enti Locali in termine di gestione e valorizzazione del territorio

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Le tecnologie ICT ed i progetti a favore degli Enti Locali in termine di gestione e valorizzazione del territorio"

Transcript

1 Le tecnologie ICT ed i progetti a favore degli Enti Locali in termine di gestione e valorizzazione del territorio Alessandro Corrias Assessorato degli Enti Locali, Finanze ed Urbanistica Direzione Generale della Pianificazione Urbanistica Territoriale e della Vigilanza Edilizia Servizio Sistema informativo territoriale regionale

2 Chi siamo Servizio Sistema Informativo Territoriale Regionale: Cura lo sviluppo e la gestione del Sistema informativo territoriale regionale e della infrastruttura dati territoriali Sitr/Idt Si occupa della cartografia tematica: uso del suolo, geo-logica e pedologica, dell acquisizione di fotografie aeree e di ortofoto finalizzate alla realizzazione di carte topografiche (dalla carta fotogrammetrica numerica regionale sino al database topografico) Cura la consulenza e assistenza agli enti locali in materia di Sistemi informativi territoriali e di banche dati geografiche

3 1) L intervento a favore delle Unioni Avviso del 2010 Erogazione di contributi finalizzati all acquisto di dotazioni informatiche e tecnologiche a favore delle Unioni di Comuni e Comunità Montane della Sardegna per la gestione dei processi di pianificazione territoriale Soddisfare il fabbisogno di strumenti tecnologici specifici per supportare l attività degli enti locali nell ambito dei processi di conoscenza, gestione, e valorizzazione del territorio

4 1) L intervento a favore delle Unioni Nel dettaglio: Intervento finalizzato all acquisizione di personal computer, server, plotter, stampanti, gps Basato sulla presentazione di un progetto e un contributo predeterminato su base demografica e territoriale Eventualità del cofinanziamento

5 1) L intervento a favore delle Unioni Alcuni numeri: 38 progetti di cui 34 relativi a UC e 4 a CM Totale del finanziamento: ,77 Totale del cofinanziamento: ,78

6 1) L intervento a favore delle Unioni Ripartizione del contributo: l area maggiormente scoperta è quella delle componenti tecnologiche specifiche (gps, scanner, plotter) pari al 50% Ripartizione contributo PC Server GPS Scanner Plotter Stampanti

7 1) L intervento a favore delle Unioni La distribuzione del cofinanziamento: non c è correlazione tra cofinanziamento ed importo finanziato Finanziamento - cofinanziamento Cofinanziamento Finanziamento CM n 1 n 19 n 22 n 06 n 18 n 11 n 16 n 15 n 21 n 09 n 25 n 12 n 26 n 01 CM n 2 n 07 n 10 n 30 n 17 n 27 n 24 n 04 n 34 n 28 n 13 CM n 3 n 32 n 20 n 23 n 14 n 29 n 03 n 05 CM n 4 CM n 5 n 08 n 31 n 33 n 02

8 1) L intervento a favore delle Unioni La distribuzione per componenti Ripartizione importi progetto CM n 1 n 19 n 22 n 06 n 09 n 25 n 12 n 26 n 17 n 27 n 04 n 28 CM n 3 n 13 n 14 n 29 n 11 n 21 n 32 CM n 5 n 31 n 33 n 23 n 10 n 03 n 20 CM n 4 n 08 n 18 n 34 n 01 n 16 n 15 n 05 CM n 2 n 07 n 24 n 02 n 30 Altro Assistenza tecnica Consulenze Formazione Software Stampanti Plotter Scanner GPS Server PC

9 1) L intervento a favore delle Unioni L intervento è concluso per 28 unioni a cui è stato erogato il saldo Deve concludersi per altri 10 a causa di problemi delle unioni con i fornitori, di organizzazione e di personale Si prevede di erogare il saldo alle restanti 10 entro agosto

10 1) L intervento a favore delle Unioni Riflessioni conclusive: Forte partecipazione ed grande interesse Difficoltà operative connesse alla gestione di progetti anche semplici sia nelle fasi di pro-gettazione che nell esecuzione dei contratti di fornitura Prospettive: richiesta di altri strumenti, quali software GIS, assistenza tecnica e formazione

11 2) Gli strumenti informatici dei progetti SITR/SIT2COM Progetti in fase conclusiva Un grande patrimonio di strumenti tecnologici e dati finalizzati all utilizzo interno alla Regione (SITR/IDT) al supporto dei comuni (SIT2COM) L idea: procedure informatiche che, struttando i dati della Regione, consentono ai comuni di agire nell ambito della gestione del territorio

12 2) Gli strumenti informatici dei progetti SITR/SIT2COM I principali strumenti: Gestione Pratiche Edilizie (iter, oneri, localizzazione) Gestione degli Strumenti Urbanistici (editing, iter) Gestione Grafo stradale e numeri civici (dati di base) Gestione Anagrafe Edilizia (immobili, ecc) CAT2COM: strumento che integra i dati cartografici (foto, carte, ecc) e catastali

13 2) Gli strumenti informatici dei progetti SITR/SIT2COM Altri strumenti 1) Navigatori generali e specializzati 1) Gestione del patrimonio immobiliare costiero 1) Monitoraggio delle trasformazioni territoriali Caratteristiche: Piattaforma in ASP (oggi cloud computer) Migrazione verso l adozione di standard condivisi

14 2) Gli strumenti informatici dei progetti SITR/SIT2COM In elaborazione un modello di gestione con il fine di: Supportare gli utenti comunali mediante le Unioni che diventano poli di gestione e d intermediazione verso la Regione Supporto a distanza e on site

15 2) Gli strumenti informatici dei progetti SITR/SIT2COM Procedure in uso ai Comuni/Unioni Mediazione da parte delle Unioni che diventano poli d intermediazione e di competenza nei confronti del supporto della Regione Supporto Unione Strumenti / Dati Help Desk Comune Comune Comune

16 3) I dati territoriali forniti dalla Regione La Regione Sardegna produce e distribuisce dati cartografici di tipo: vettoriale (dwg, shp): Carta Tecnica Regionale Numerica (CTRN), Database10k (DB10k), Database degli strati di riferimento prioritari (DBprior10k), Database Multiprecisione (DBMP), Carta dell Uso del Suolo e Carta Geologica 1:25000, altri.. raster: foto aere e ortofoto disponibili sia su supporto cartaceo sia su raster georeferenziato,. altri: DTM, DSM, Lidar, rete raffittimento punti.,

17 3) I dati territoriali forniti dalla Regione I dati: Sono quasi tutti scaricabili direttamente mediante procedure di download Sono disponibili mediante navigatori online mediante internet Possono essere acceduti mediante strumenti professionali (servizi OGC) sempre attraverso la rete Possono essere richiesti secondo le modalità descritte nel sito www. sardegnageoportale.it

18 Fine Grazie per l attenzione

SERVIZIO SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE REGIONALE

SERVIZIO SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE REGIONALE ASSESSORATO ENTI LOCALI FINANZE ED URBANISTICA Direzione generale della pianificazione territoriale urbanistica e della vigilanza edilizia S E T T O R E SERVIZIO SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE REGIONALE

Dettagli

SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE ALLE COMUNITA (SIT2COM) Cagliari Febbraio 2007

SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE ALLE COMUNITA (SIT2COM) Cagliari Febbraio 2007 SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE ALLE COMUNITA (SIT2COM) Cagliari Il team di progetto Assessorato degli Enti Locali Finanze ed Urbanistica Direzione Generale della Pianificazione Urbanistica Territoriale

Dettagli

Cartografia di base per i territori

Cartografia di base per i territori Cartografia di base per i territori L INFORMAZIONE GEOGRAFICA I dati dell informazione geografica L Amministrazione Regionale, nell ambito delle attività di competenza del Servizio sistema informativo

Dettagli

Macro Fase 1 - Personale adibito ad attività di consulenza, tutoraggio, ricerca ecc.

Macro Fase 1 - Personale adibito ad attività di consulenza, tutoraggio, ricerca ecc. Macro Fase 1 - Personale adibito ad attività di consulenza, tutoraggio, ricerca ecc. Risultati attesi 1 / Deliverables 2 Fase 1 - Infrastrutture di base La fase 1 prevede lo svolgimento delle seguenti

Dettagli

Il Servizio informativo e cartografico regionale della Sardegna

Il Servizio informativo e cartografico regionale della Sardegna 1 Il Servizio informativo e cartografico regionale della Sardegna L informazione territoriale regionale, i servizi, le attività e i progetti in corso o conclusi nel 2008. 2 Introduzione La Regione Autonoma

Dettagli

Schede sintetiche applicazioni web e desktop SITR-IDT

Schede sintetiche applicazioni web e desktop SITR-IDT Schede sintetiche applicazioni web e desktop SITR-IDT Sistema Informativo Territoriale Regionale (SITR-IDT) Creatore Schede sintetiche applicazioni web e desktop SITR-IDT Servizio SITR Data 05/03/12 Soggetto

Dettagli

Relazione introduttiva Febbraio 2006

Relazione introduttiva Febbraio 2006 Amministrazione Provincia di Rieti Febbraio 2006 1 Progetto Sistema Informativo Territoriale Amministrazione Provincia di Rieti Premessa L aumento della qualità e quantità dei servizi che ha caratterizzato

Dettagli

Seminario sull'informazione geografica

Seminario sull'informazione geografica DIREZIONE GENERALE PIANIFICAZIONE URBANISTICA TERRITORIALE E VIGILANZA EDILIZIA SERVIZIO SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE REGIONALE Programma della giornata SESSIONE I: SardegnaGeoportale e SardegnaTerritorio

Dettagli

stato della cartografia 2010 REGIONE LOMBARDIA

stato della cartografia 2010 REGIONE LOMBARDIA stato della cartografia 2010 REGIONE LOMBARDIA Direzione Territorio e Urbanistica - Struttura "Infrastruttura per l'informazione Territoriale" Indirizzo Via F. Sassetti, 32/2-20124 Milano Telefono/Fax

Dettagli

Modifiche ed integrazioni al disciplinare tecnico

Modifiche ed integrazioni al disciplinare tecnico REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA DIREZIONE GENERALE DELLA PIANIFICAZIONE URBANISTICA TERRITORIALE E DELLA VIGILANZA EDILIZIA SERVIZIO SISTEMA INFORMATIVO

Dettagli

GEODATABASE E SISTEMA DI GESTIONE DEI DATI TERRITORIALI

GEODATABASE E SISTEMA DI GESTIONE DEI DATI TERRITORIALI I Servizi geografici del Portale Informativo Multicanale della Regione Molise I Sistemi Informativi per la Vigilanza Ambientale e la Gestione del Territorio sono stati realizzati all interno dell Accordo

Dettagli

inquadrare ing. elena grossi

inquadrare ing. elena grossi ing. elena grossi Assessorato Programmazione territoriale, urbanistica, reti di infrastrutture materiali e immateriali, mobilità, logistica e trasporti, D. G. Reti infrastrutturali, logistica e sistemi

Dettagli

www.epsilon-italia.ititalia.it

www.epsilon-italia.ititalia.it Provincia di Cosenza Settore Programmazione e Gestione Territoriale SIPITEC2 - Sistema Informativo Territoriale per la Gestione del P.T.C.P. www.epsilon-italia.ititalia.it MACRO ARGOMENTI Che cos è un

Dettagli

dalla mappa al satellite

dalla mappa al satellite Di dalla mappa al satellite Ridotto Teatro Cagnoni Di il responsabile S.I.T. di il responsabile S.I.T. di Di sistemi informativi territoriali, varie definizioni e acronimi: S.I.T. - G.I.S. - Geographical

Dettagli

DIREZIONE PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO

DIREZIONE PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DIREZIONE PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO Sintesi delle funzioni attribuite DIREZIONE UNITA` ORGANIZZATIVA con fondi della Legge Speciale per Venezia, sovrintende all erogazione dei contributi per il recupero

Dettagli

Ordine dei Geologi Regione del Veneto

Ordine dei Geologi Regione del Veneto Corso CARTOGRAFIA E GIS Luogo di svolgimento Cittadella (PD) Durata 10 moduli tra loro indipendenti da svolgersi tra aprile e giugno 2011. E possibile l iscrizione anche a singoli moduli. Docenti Dr. Lorenzo

Dettagli

Le politiche del Governo per lo sviluppo dell uso dell ITC nella Pubblica Amministrazione Locale

Le politiche del Governo per lo sviluppo dell uso dell ITC nella Pubblica Amministrazione Locale Le politiche del Governo per lo sviluppo dell uso dell ITC nella Pubblica Amministrazione Locale A. Pesaro 19 Giugno 2003 Le politiche del Governo per lo sviluppo dell uso dell ITC nella Pubblica Amministrazione

Dettagli

INDIRIZZI DEGLI IMMOBILI E DB TOPOGRAFICO REGIONALE, CENSIMENTO ISTAT 2010/2011, INTERSCAMBIO FRA BANCHE DATI DELLA P.A.

INDIRIZZI DEGLI IMMOBILI E DB TOPOGRAFICO REGIONALE, CENSIMENTO ISTAT 2010/2011, INTERSCAMBIO FRA BANCHE DATI DELLA P.A. INDIRIZZI DEGLI IMMOBILI E DB TOPOGRAFICO REGIONALE, CENSIMENTO ISTAT 2010/2011, INTERSCAMBIO FRA BANCHE DATI DELLA P.A. La gestione associata di corbetta e gaggiano: l esperienza del progetto s.i.g.i.t.

Dettagli

CAPITOLO 6 IL SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE DELL AUTORITÀ DI BACINO DELLA BASILICATA

CAPITOLO 6 IL SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE DELL AUTORITÀ DI BACINO DELLA BASILICATA CAPITOLO 6 IL SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE DELL AUTORITÀ DI BACINO DELLA BASILICATA 189 IL SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE DELL AUTORITÀ DI BACINO DELLA BASILICATA 6.1 Premessa Il Sistema Informativo

Dettagli

INVITO. MODENA, 5 Febbraio 2010, Teatro Fondazione Collegio San Carlo. esempi di burocrazia positiva tra cooperazione e tecnologia

INVITO. MODENA, 5 Febbraio 2010, Teatro Fondazione Collegio San Carlo. esempi di burocrazia positiva tra cooperazione e tecnologia esempi di burocrazia positiva tra cooperazione e tecnologia Sistemi tecnologici e cooperazione interistituzionale per il governo del territorio MODENA, 5 Febbraio 2010, Teatro Fondazione Collegio San Carlo

Dettagli

Il Sistema Integrato del Territorio [SIT]

Il Sistema Integrato del Territorio [SIT] CATASTO DIGITALE: SEMPLICE, VELOCE, TRASPARENTE Ordine degli Architetti P.P.C. di Roma e provincia Piazza Manfredo Fanti 47 Roma Mercoledì 11 marzo 2015 [SIT] Ing. Franco MAGGIO Direttore Centrale Catasto

Dettagli

TECNICO SUPERIORE PER I RILEVAMENTI TERRITORIALI INFORMATIZZATI

TECNICO SUPERIORE PER I RILEVAMENTI TERRITORIALI INFORMATIZZATI ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE EDILIZIA TECNICO SUPERIORE PER I RILEVAMENTI TERRITORIALI INFORMATIZZATI STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI TECNICO SUPERIORE PER I

Dettagli

0 Modulo Base. 3.4.1 Tabelle riepilogative sulle operazioni necessarie

0 Modulo Base. 3.4.1 Tabelle riepilogative sulle operazioni necessarie .. Tabelle riepilogative sulle operazioni necessarie 0 Modulo Base Cod. Livello informativo Fonte Formato Operazioni Necessarie Stima dei tempi 0C Carta Tecnica Regionale Numerica Regione Veneto Digitale:

Dettagli

Il nuovo Sistema Informativo Territoriale del Comune di Castelfiorentino

Il nuovo Sistema Informativo Territoriale del Comune di Castelfiorentino Il nuovo Sistema Informativo Territoriale del Comune di Castelfiorentino Il Sistema Informativo Territoriale (SIT) del Comune di Castelfiorentino è il punto d'accesso per i servizi e alle informazioni

Dettagli

Realizzazione Sistemi Informativi Territoriali

Realizzazione Sistemi Informativi Territoriali La nostra società si avvale di professionisti e collaboratori con pluriennale esperienza e competenze diversificate nel campo della cartografia territoriale e della gestione ambien_ tale. La passione per

Dettagli

Telerilevamento e SIT Prof. Ing. Giuseppe Mussumeci

Telerilevamento e SIT Prof. Ing. Giuseppe Mussumeci Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria per l Ambiente e il Territorio A.A. 2012-2013 Telerilevamento e SIT Prof. Ing. Giuseppe Mussumeci Introduzione ai GIS Le attività dell uomo...... hanno sempre un

Dettagli

MAURIZIO PUGI. Regione Toscana Corsi di formazione Gis:Arcview 3.1, Arcview 3.3, Arcgis 8.1,Estensioni 3D analyst,spatial Analyst, ArcInfo

MAURIZIO PUGI. Regione Toscana Corsi di formazione Gis:Arcview 3.1, Arcview 3.3, Arcgis 8.1,Estensioni 3D analyst,spatial Analyst, ArcInfo MAURIZIO PUGI CURRICULUM VITAE Y CARTOMAP.NET INFORMAZIONI PERSONALI Nome PUGI MAURIZIO Indirizzo 1, VIA DEL CHIESINO, 50143, FIRENZE (FI), ITALIA Telefono 347 0354165, 333 6602518 Fax 055 712997 E-mail

Dettagli

PROGETTO: SVILUPPO PIATTAFORME ICT INTERATTIVE SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE GESTIONE AMBIENTALE E DEL TERRITORIO

PROGETTO: SVILUPPO PIATTAFORME ICT INTERATTIVE SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE GESTIONE AMBIENTALE E DEL TERRITORIO Associazione dei Comuni del Comprensorio TRIGNO-SINELLO PROGETTO: SVILUPPO PIATTAFORME ICT INTERATTIVE SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE GESTIONE AMBIENTALE E DEL TERRITORIO RELAZIONE TECNICA E CRONOPROGRAMMA

Dettagli

Sistema Web-Gis per la segnalazione dei fenomeni di dissesto idrogeologico

Sistema Web-Gis per la segnalazione dei fenomeni di dissesto idrogeologico Sistema Web-Gis per la segnalazione dei fenomeni di dissesto idrogeologico Il progetto si pone l obiettivo di rilanciare la manutenzione diffusa del territorio montano attraverso l analisi delle basi informatiche

Dettagli

Il GIS per il monitoraggio del territorio... (Mattia Michelacci)

Il GIS per il monitoraggio del territorio... (Mattia Michelacci) Il GIS per il monitoraggio del territorio................. (Mattia Michelacci) PROGETTAZIONE DEL GIS L obiettivo di questo progetto è quello di realizzare un archivio digitale condivisibile e incrementabile

Dettagli

integrazione, modifica

integrazione, modifica ODS è un applicazione software per il caricamento e la gestione della Banca dati a supporto della gestione delle Opere di difesa del suolo. Il software permette di accedere ai dati anagrafici delle Opere

Dettagli

Fornitura di data base topografici dei centri urbani e aree abitate della Sardegna, alla scala 1:2.000 e 1:1.000

Fornitura di data base topografici dei centri urbani e aree abitate della Sardegna, alla scala 1:2.000 e 1:1.000 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA DIREZIONE GENERALE DELLA PIANIFICAZIONE URBANISTICA TERRITORIALE E DELLA VIGILANZA EDILIZIA SERVIZIO SISTEMA INFORMATIVO

Dettagli

Regione Piemonte. Direzione Pianificazione e Gestione Urbanistica

Regione Piemonte. Direzione Pianificazione e Gestione Urbanistica Regione Piemonte Direzione Pianificazione e Gestione Urbanistica Settore Cartografico Regione Piemonte C.so Orbassano 336 (Centro NADIM) Torino tel. 011-4326466 - fax 011-4326462 - e-mail: cartografico@regione.piemonte.it

Dettagli

Ortofoto digitali a colori programma IT2000 CGR

Ortofoto digitali a colori programma IT2000 CGR Ortofoto digitali a colori programma IT2000 CGR Ortofoto digitali a colori programma IT2000 CGR Ortofoto digitali a colori programma IT2000 CGR Ortofoto digitali a colori programma IT2000 CGR Modelli digitali

Dettagli

CONVENZIONE TRA PER LA REALIZZAZIONE DELLA CARTA GEOGRAFICA UNICA DEL TERRITORIO FERRARESE

CONVENZIONE TRA PER LA REALIZZAZIONE DELLA CARTA GEOGRAFICA UNICA DEL TERRITORIO FERRARESE CONVENZIONE TRA AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI FERRARA - CONSORZIO GENERALE DI BONIFICA DELLA PROVINCIA DI FERRARA COMUNE DI FERRARA - REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA REALIZZAZIONE DELLA CARTA GEOGRAFICA

Dettagli

Gestione dell Informazione Geo-Spaziale. Presentazione del corso Maria Luisa Damiani A.A. 2014-15

Gestione dell Informazione Geo-Spaziale. Presentazione del corso Maria Luisa Damiani A.A. 2014-15 Gestione dell Informazione Geo-Spaziale Presentazione del corso Maria Luisa Damiani A.A. 2014-15 Sommario Concetti generali e programma Modalita' d'esame Sito e calendario 1 Dati geo-spaziali I dati geo-spaziali

Dettagli

Ordine dei Geologi - Regione del Veneto. Commissione G.I.S. Per il convegno sono stati richiesti 4 crediti APC.

Ordine dei Geologi - Regione del Veneto. Commissione G.I.S. Per il convegno sono stati richiesti 4 crediti APC. Ordine dei Geologi - Regione del Veneto Commissione G.I.S. Per il convegno sono stati richiesti 4 crediti APC. Descrizione dell evento: Nell ambito dei lavori della commissione tecnica G.I.S. dell Ordine

Dettagli

Realizzazione e controllo di qualità in corso d'opera del Database Topografico della Provincia di Milano. Ing. Daniele Passoni

Realizzazione e controllo di qualità in corso d'opera del Database Topografico della Provincia di Milano. Ing. Daniele Passoni Realizzazione e controllo di qualità in corso d'opera del Database Topografico della Provincia di Milano Prof.Livio Pinto Ing. Daniele Passoni Milano, 28.1.2010 INTRODUZIONE (1/2) Un DataBase Topografico

Dettagli

PROGETTO di PRODUZIONE del DATA BASE TOPOGRAFICO

PROGETTO di PRODUZIONE del DATA BASE TOPOGRAFICO PROGETTO di PRODUZIONE del DATA BASE TOPOGRAFICO PROPONENTE UNICO: PROVINCIA DI BERGAMO ANNO 2009 Indice: Introduzione: scopo e contenuto del progetto... 2 Progetto Tecnico... 2 1. Modalità di realizzazione

Dettagli

L aggiornamento della Carta dell Uso del Suolo della Regione Sardegna

L aggiornamento della Carta dell Uso del Suolo della Regione Sardegna L aggiornamento della Carta dell Uso del Suolo della Regione Sardegna Assessorato degli Enti Locali Finanze ed Urbanistica Direzione Generale della Pianificazione Urbanistica Territoriale e della Vigilanza

Dettagli

Monitoraggio Pianificazione Territoriale e Programmazione Provinciale nella Gestione dei Rifiuti

Monitoraggio Pianificazione Territoriale e Programmazione Provinciale nella Gestione dei Rifiuti Monitoraggio Pianificazione Territoriale e Programmazione Provinciale nella Gestione dei Cosa è OPR? L OSSERVATORIO PROVINCIALE DEI RIFIUTI L Osservatorio Provinciale (OPR) è una struttura operativa con

Dettagli

Facoltà di Pianificazione del Territorio. Laboratori Tematici area Nuove Tecnologie e Informazione Territorio & Ambiente

Facoltà di Pianificazione del Territorio. Laboratori Tematici area Nuove Tecnologie e Informazione Territorio & Ambiente Facoltà di Pianificazione del Territorio Laboratori Tematici area Nuove Tecnologie e Informazione Territorio & Ambiente 07 ottobre 2008 LABORATORIO ELABORAZIONE DI IMMAGINI della Facoltà di Pianificazione

Dettagli

Software AutoCAD Map 3D - lezione 0 Introduzione al software

Software AutoCAD Map 3D - lezione 0 Introduzione al software Software AutoCAD Map 3D - lezione 0 Introduzione al software 1) Nome del software AutoCAD Map 3D 2) Genealogia del software Software sviluppato da Autodesk e basato su AutoCAD, di cui contiene tutte le

Dettagli

IL RILIEVO FOTOGRAMMETRICO CON DRONE

IL RILIEVO FOTOGRAMMETRICO CON DRONE IL RILIEVO U.A.V. IL RILIEVO FOTOGRAMMETRICO CON DRONE Eseguiamo rilievi attraverso prodotti di alto contenuto tecnologico che si avvalgono di U.A.V. (Unmanned Aerial Vehicles, ovvero piccoli aerei senza

Dettagli

conto del patrimonio variazioni (entrate e uscite) valorizzazioni (manutenzioni, ristrutturazioni...)

conto del patrimonio variazioni (entrate e uscite) valorizzazioni (manutenzioni, ristrutturazioni...) sommario tenuta e composizione dei registri inventariali atti di provenienza descrizione (anagrafica) classificazione (attribuzione categoria inventariale) attribuzione di valore conto del patrimonio variazioni

Dettagli

ORDINE REGIONALE GEOLOGI SARDEGNA PROGRAMMA

ORDINE REGIONALE GEOLOGI SARDEGNA PROGRAMMA ORDINE REGIONALE GEOLOGI SARDEGNA PROGRAMMA CORSO E-LEARNING dal titolo GEOGIS Il GIS per i Geologi A.) CORSO E-LEARNING dal titolo GEOGIS Il GIS per i Geologi Il Corso GEOGIS, utilizza la piattaforma

Dettagli

Programma 04 - Sviluppo dei sistemi informatici

Programma 04 - Sviluppo dei sistemi informatici Programma 04 - Sviluppo dei sistemi informatici Il Dirigente Dott. Guido Perghem Il Sindaco Avv. Fabrizio Paganella Spese correnti Previsione Previsione Somme non iniziale Assestata impegnate 01 Personale

Dettagli

La nuova Infrastruttura Dati Territoriali Regionale

La nuova Infrastruttura Dati Territoriali Regionale La nuova Infrastruttura Dati Territoriali Regionale 28/01/2015 a cura di Ing. Simone Patella (Funzionario Area Sistema Informativo Territoriale Regionale) Argomenti Trattati Introduzione Riferimenti Normativi

Dettagli

INVITO. MODENA, 5 Febbraio 2010, Teatro Fondazione Collegio San Carlo. esempi di burocrazia positiva tra cooperazione e tecnologia

INVITO. MODENA, 5 Febbraio 2010, Teatro Fondazione Collegio San Carlo. esempi di burocrazia positiva tra cooperazione e tecnologia esempi di burocrazia positiva tra cooperazione e tecnologia Sistemi tecnologici e cooperazione interistituzionale per il governo del territorio MODENA, 5 Febbraio 2010, Teatro Fondazione Collegio San Carlo

Dettagli

L esperienza dell osservatorio del mercato immobiliare dell Agenzia del territorio

L esperienza dell osservatorio del mercato immobiliare dell Agenzia del territorio L esperienza dell osservatorio del mercato immobiliare dell Agenzia del territorio Gianni Guerrieri Direttore Osservatorio mercato immobiliare e servizi estimativi Agenzia del Territorio Cosa è l Osservatorio

Dettagli

Descrizione delle funzioni COSA È COME SI CONSULTA

Descrizione delle funzioni COSA È COME SI CONSULTA Descrizione delle funzioni Trasparenza e Servizi nella Pubblica Amministrazione IL PORTALE CARTOGRAFICO COMUNALE IN INTERNET Un servizio di per i Comuni COSA È È un portale ideato per consentire a tutti

Dettagli

Workshop "VALUTAZIONE DEL RISCHIO IDRAULICO IN AMBITO MONTANO ED APPLICAZIONE DELLA DIRETTIVA ALLUVIONI"

Workshop VALUTAZIONE DEL RISCHIO IDRAULICO IN AMBITO MONTANO ED APPLICAZIONE DELLA DIRETTIVA ALLUVIONI Workshop "VALUTAZIONE DEL RISCHIO IDRAULICO IN AMBITO MONTANO ED APPLICAZIONE DELLA DIRETTIVA ALLUVIONI" Ing. Giorgio Cesari Autorità di bacino del Fiume Tevere Distretto Idrografico dell Appennino Centrale

Dettagli

Verifiche di qualità del Data Base Topografico. Daniele Passoni

Verifiche di qualità del Data Base Topografico. Daniele Passoni Verifiche di qualità del Data Base Topografico Prof. Livio Pinto Ing. Daniele Passoni Monza, 8.3.2010 INTRODUZIONE (1/2) Un DataBase Topografico (DBT) è un archivio integrato contenente dati cartografici

Dettagli

Annarita Rizzati - Massimo Romagnoli Rovereto 8 maggio 2014

Annarita Rizzati - Massimo Romagnoli Rovereto 8 maggio 2014 Annarita Rizzati - Massimo Romagnoli Rovereto 8 maggio 2014 } La Regione Emilia-Romagna dal 1986 è detentrice di un censimento delle attività estrattive a scala regionale } a tale fine era stato predisposto

Dettagli

GESTIONE DEI SERVIZI COMUNALI Comune di Gioiosa Ionica Provincia di Reggio Calabria CAPITOLATO TECNICO

GESTIONE DEI SERVIZI COMUNALI Comune di Gioiosa Ionica Provincia di Reggio Calabria CAPITOLATO TECNICO GESTIONE DEI SERVIZI COMUNALI Comune di Gioiosa Ionica Provincia di Reggio Calabria CAPITOLATO TECNICO Oggetto della fornitura: FORNITURA DI SOFTWARE, FORMAZIONE ED ASSISTENZA PER LA GESTIONE DEI SERVIZI

Dettagli

Integrazione delle reti GPS nella Regione Friuli Venezia Giulia e applicazioni del servizio di correzioni differenziali in tempo reale

Integrazione delle reti GPS nella Regione Friuli Venezia Giulia e applicazioni del servizio di correzioni differenziali in tempo reale Al servizio di gente unica Integrazione delle reti GPS nella Regione Friuli Venezia Giulia e applicazioni del servizio di correzioni differenziali in tempo reale Arch. Mario Ghidini Servizio SIT e Cartografia

Dettagli

Rilievo e censimento della rete elettrica di bassa e media tensione - Realizzazione di un database informativo territoriale

Rilievo e censimento della rete elettrica di bassa e media tensione - Realizzazione di un database informativo territoriale Rilievo e censimento della rete elettrica di bassa e media tensione - Realizzazione di un database informativo territoriale La SNIE SpA opera da più di un secolo nel settore dell'energia elettrica; Fondata

Dettagli

L idrogeologia di Milano in una slide (!!!)

L idrogeologia di Milano in una slide (!!!) La Rete Civica di Controllo delle Acque di Falda Dott.ssa Annalisa Gussoni Dott. Alessandro Ummarino http://projectfoks.eu L idrogeologia di Milano in una slide (!!!) L idrogeologia di Milano in una slide

Dettagli

9. PROGETTIAMO UN GIS

9. PROGETTIAMO UN GIS 9. PROGETTIAMO UN GIS 9.1 Introduzione Abbiamo approfondito nei capitoli precedenti le singole componenti di un SIT, le funzioni necessarie nelle diverse fasi di elaborazione dei dati, la generazione di

Dettagli

Monitoraggio a scala regionale: l impiego dei GIS e dei DGPS

Monitoraggio a scala regionale: l impiego dei GIS e dei DGPS Monitoraggio a scala regionale: l impiego dei GIS e dei DGPS Augusto Screpanti ACS - ENEA augusto.screpanti@enea.it Rilevare e Rappresentare Rilevare il territorio attività di campagna come Rilievi geologici

Dettagli

Sistema Informativo Territoriale. DB topografico e toponomastica. DC Pianificazione e Controlli Settore Sistemi Integrati per i Servizi e Statistica

Sistema Informativo Territoriale. DB topografico e toponomastica. DC Pianificazione e Controlli Settore Sistemi Integrati per i Servizi e Statistica DC Pianificazione e Controlli Settore Sistemi Integrati per i Servizi e Statistica Sistema Informativo Territoriale DB topografico e toponomastica Comune di Milano 2 L esistenza di una buona cartografia

Dettagli

Elementi di cartografia: La lettura del territorio. Robbio, 9 Febbraio 2013 Tiziano Cattaneo Legambiente Lombardia

Elementi di cartografia: La lettura del territorio. Robbio, 9 Febbraio 2013 Tiziano Cattaneo Legambiente Lombardia Elementi di cartografia: La lettura del territorio Robbio, 9 Febbraio 2013 Tiziano Cattaneo Legambiente Lombardia Cenni storici Tavoletta di Nippur, 1500 A.C. Cenni storici Carta di Anassimandro, 550 A.C.

Dettagli

Basi di Dati Spaziali

Basi di Dati Spaziali degli Studi Basi di Dati Spaziali Introduzione ai Geographical Information Systems (GIS) Alessandra Chiarandini - Lezione 2 Le componenti dell Informazione Territoriale Introduzione ai GIS A. Chiarandini

Dettagli

Il valore dell esperienza di collaborazione tra la Provincia di Ferrara ed i Comuni nella prospettiva del costruendo federalismo fiscale comunale

Il valore dell esperienza di collaborazione tra la Provincia di Ferrara ed i Comuni nella prospettiva del costruendo federalismo fiscale comunale Il valore dell esperienza di collaborazione tra la Provincia di Ferrara ed i Comuni nella prospettiva del costruendo federalismo fiscale comunale Sala di Consiglio Provinciale CASTELLO ESTENSE - Ferrara,

Dettagli

BOZZA. Attività Descrizione Competenza Raccolta e definizione delle necessità Supporto tecnico specialistico alla SdS

BOZZA. Attività Descrizione Competenza Raccolta e definizione delle necessità Supporto tecnico specialistico alla SdS Allegato 1 Sono stati individuati cinque macro-processi e declinati nelle relative funzioni, secondo le schema di seguito riportato: 1. Programmazione e Controllo area ICT 2. Gestione delle funzioni ICT

Dettagli

IL SERVIZI TERRITORIALI DEL CENTRO SERVIZI TERRITORIALE DELLA PROVINCIA DI BRESCIA

IL SERVIZI TERRITORIALI DEL CENTRO SERVIZI TERRITORIALE DELLA PROVINCIA DI BRESCIA IL SERVIZI TERRITORIALI DEL CENTRO SERVIZI TERRITORIALE DELLA PROVINCIA DI BRESCIA Raffaele Gareri Area Innovazione e Territorio della Provincia di Brescia Brescia, 5 febbraio 2009 Strumenti GIS per il

Dettagli

Geographic Information Systems 2000 s.n.c. I Sistemi Informativi Territoriali

Geographic Information Systems 2000 s.n.c. I Sistemi Informativi Territoriali I Sistemi Informativi Territoriali I Sistemi Informativi territoriali Cosa sono i SIT? I SIT, ovvero Sistemi Informativi Territoriali, acronimo italiano di GIS (Geographic Information Systems), sono degli

Dettagli

La Provincia di Pesaro e Urbino nelle Marche

La Provincia di Pesaro e Urbino nelle Marche La Provincia di Pesaro e Urbino nelle Marche Regione Marche : 1.531.512 abitanti - 9.365 Kmq Province : Ancona : 466.789 ab. - 1.940 Kmq Pesaro-Urbino : 365.788 ab. - 2.564 Kmq Macerata : 316.214 ab. -

Dettagli

23 ore 10,00 11, 00 Webcast online Creazione e modifica di entità geografiche

23 ore 10,00 11, 00 Webcast online Creazione e modifica di entità geografiche OGGETTO: Proposta di iniziative per APC (Art. 4 del Regolamento APC) Sida Informatica & Blumatica Autodesk Authorized Value Added Reseller, Società Leader nel campo dei Sistemi Informativi Territoriali,

Dettagli

La nuova Provincia come Comunità di area vasta al servizio del territorio

La nuova Provincia come Comunità di area vasta al servizio del territorio La nuova Provincia come Comunità di area vasta al servizio dei Comuni e del territorio 28 aprile 2015 1 Legge 56/2014 Del Rio 85. Le province di cui ai commi da 51 a 53, quali enti con funzioni di area

Dettagli

Domenico Longhi. Le Iniziative delle Regioni per l Informazione Territoriale

Domenico Longhi. Le Iniziative delle Regioni per l Informazione Territoriale Le Iniziative delle Regioni per l Informazione Territoriale Dalla Rappresentazione del Territorio alla Infrastruttura di Dati Geografici nelle Regioni Italiane Fase 1 La rappresentazione del territorio

Dettagli

Applicazione: INFOPRG WEB - Sistema Informativo Territoriale

Applicazione: INFOPRG WEB - Sistema Informativo Territoriale Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Altro - Sistemi territoriali Applicazione: INFOPRG WEB - Sistema Informativo Territoriale Amministrazione: Comunità Montana Peligna Responsabile

Dettagli

SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITA PRODUTTIVE. Rete telematica e servizi di supporto ICT

SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITA PRODUTTIVE. Rete telematica e servizi di supporto ICT SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITA PRODUTTIVE Rete telematica e servizi di supporto ICT La rete telematica regionale LEPIDA ed il SISTEMA a rete degli SUAP come esempi di collaborazione fra Enti della PA per

Dettagli

Sistemi informativi e Governo Integrato del territorio. DB topografico multiscala Arch. Chiara Dell Orto

Sistemi informativi e Governo Integrato del territorio. DB topografico multiscala Arch. Chiara Dell Orto Sistemi informativi e Governo Integrato del territorio DB topografico multiscala a Arch. Chiara Dell Orto Sistema Informativo Territoriale Definizione del S.i.t Il Db topografico multiscala Procedure di

Dettagli

tratta dati dotati di una forma geometrica, per cui ha senso parlare di forma e posizione

tratta dati dotati di una forma geometrica, per cui ha senso parlare di forma e posizione Sistemi informativi e GIS Sistema Informativo: insieme di strumenti per raccogliere, immagazzinare, elaborare, ricercare e presentare informazioni relative ad un determinato ambito applicativo (contabilità,

Dettagli

L INNOVAZIONE DEI SERVIZI COMUNALI ON LINE PROGETTO INNOVA@SC.ONLINE

L INNOVAZIONE DEI SERVIZI COMUNALI ON LINE PROGETTO INNOVA@SC.ONLINE L INNOVAZIONE DEI SERVIZI COMUNALI ON LINE PROGETTO INNOVA@SC.ONLINE Avviso per il cofinanziamento di progetti proposti dalle Alleanze Locali per l Innovazione (ALI) pubblicato sulla G.U. n 31 del 7/2/2007

Dettagli

Regione Umbria. La carta dei suoli dell Umbria e il servizio di consultazione on line. Sessione tematica I

Regione Umbria. La carta dei suoli dell Umbria e il servizio di consultazione on line. Sessione tematica I DIREZIONE AMBIENTE TERRITORIO E INFRASTRUTTURE Servizio Informatico/Informativo: geografico ambientale e territoriale Sessione tematica I Dall informazione geografica ai Servizi Web GIS della (Parte prima)

Dettagli

L assetto di Villasimius e alcune idee di prospettiva

L assetto di Villasimius e alcune idee di prospettiva Corso di Laurea Triennale in Urbanistica A. A. 2014/2015 L assetto di Villasimius e alcune idee di prospettiva Inquadramento Territoriale Villasimius (CA), è localizzata nella costa sudorientale della

Dettagli

Progettazione urbanistica 1 A.A. 2010/11 Prof.ssa Chiara Barattucci Collaboratrice: Valentina Antoniucci Il Piano di Assetto del Territorio e il

Progettazione urbanistica 1 A.A. 2010/11 Prof.ssa Chiara Barattucci Collaboratrice: Valentina Antoniucci Il Piano di Assetto del Territorio e il Progettazione urbanistica 1 A.A. 2010/11 Prof.ssa Chiara Barattucci Collaboratrice: Valentina Antoniucci Il Piano di Assetto del Territorio e il sistema GIS Contenuti della comunicazione: Gli strumenti

Dettagli

SOGEI E L AGENZIA DEL TERRITORIO

SOGEI E L AGENZIA DEL TERRITORIO SOGEI E L AGENZIA DEL TERRITORIO CHI SIAMO Sogei è la società di ICT, a capitale interamente pubblico, partner tecnologico del Ministero dell Economia e delle Finanze italiano. Progettiamo, realizziamo,

Dettagli

Cartografia digitale

Cartografia digitale Cartografia digitale Cartografia digitale Paolo Zatelli Departimento di Ingegneria Civile, Ambientale e Meccanica Università di Trento Paolo Zatelli Università di Trento 1 / 30 Cartografia digitale Outline

Dettagli

DIECI ANNI DI ATTIVITA DI GESTIONE AGRO-FORESTALE DELLA PROVINCIA DI ROMA 1999-2009

DIECI ANNI DI ATTIVITA DI GESTIONE AGRO-FORESTALE DELLA PROVINCIA DI ROMA 1999-2009 DIECI ANNI DI ATTIVITA DI GESTIONE AGRO-FORESTALE DELLA PROVINCIA DI ROMA 1999-2009 Assessorato alle Politiche Il contributo della piattaforma Webgis a supporto della gestione delle attività agroforestali

Dettagli

Agenzia della Regione Autonoma della Sardegna per le Entrate SUPPORTO DI SARDEGNA ENTRATE PER IL DECENTRAMENTO CATASTALE

Agenzia della Regione Autonoma della Sardegna per le Entrate SUPPORTO DI SARDEGNA ENTRATE PER IL DECENTRAMENTO CATASTALE Agenzia della Regione Autonoma della Sardegna per le Entrate SUPPORTO DI SARDEGNA ENTRATE PER IL DECENTRAMENTO CATASTALE AZIONI PREVISTE Saranno serviti i comuni aventi caratteristiche di polo catastale,

Dettagli

GIS Turistico della Valdaso Venerdì 23 gennaio 2015 - Ortezzano - Sala Savini

GIS Turistico della Valdaso Venerdì 23 gennaio 2015 - Ortezzano - Sala Savini GIS Turistico della Valdaso Venerdì 23 gennaio 2015 - Ortezzano - Sala Savini Ing. Roberto Capancioni GEOSERVICE srl PORTALE TERRITORIALE TURISTICO PER LA PROMOZIONE DEL PATRIMONIO: storico-culturale enogastronomico

Dettagli

Il catalogo delle foto aeree della Regione Abruzzo

Il catalogo delle foto aeree della Regione Abruzzo Il catalogo delle foto aeree della Regione Abruzzo Lucia D Alessandro, Antonella Di Emidio, Paolo Genovelli Regione Abruzzo Struttura Speciale di Supporto Sistema Informativo Regionale, Via L. da Vinci,

Dettagli

MilleSentieri Portale webgis dei sentieri per la promozione delle risorse naturalistiche, architettoniche e storico-archeologiche

MilleSentieri Portale webgis dei sentieri per la promozione delle risorse naturalistiche, architettoniche e storico-archeologiche IPmotive srl - MilleSentieri Città della Scienza - Modulo 19 Via Coroglio, 57-80124 Napoli Fax: +39.081.7352530 LA CONOSCENZA DEL TERRITORIO PASSA PER SENTIERI CHE ANCORA NON CONOSCI... MilleSentieri Portale

Dettagli

Giunta Regionale della Campania

Giunta Regionale della Campania Giunta Regionale della Campania REGIONE CAMPANIA Giunta Regionale - Seduta del 7 aprile 2004 - Deliberazione N. 560 - Area Generale di Coordinamento N. 16 Gestione del Territorio Tutela beni paesistico-ambientali

Dettagli

Relazione sull attività svolta per il settore di documentazione nell ambito del progetto Is.I.A.O. nel Kurdistan Iracheno Novembre Dicembre 2007.

Relazione sull attività svolta per il settore di documentazione nell ambito del progetto Is.I.A.O. nel Kurdistan Iracheno Novembre Dicembre 2007. Relazione sull attività svolta per il settore di documentazione nell ambito del progetto Is.I.A.O. nel Kurdistan Iracheno Novembre Dicembre 2007. La convenzione stipulata tra la Soprintendenza per i Beni

Dettagli

AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 91 COMMA 2 DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I

AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 91 COMMA 2 DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I ALL. C AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 91 COMMA 2 DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DELLE ATTIVITÀ DI SUPPORTO ALLA PROGETTAZIONE DEFINITIVA ED ESECUTIVA DEGLI INTERVENTI DI SISTEMAZIONE DELLA FOCE DEL FIUME

Dettagli

IL SISTEMA INFORMATIVO GEOGRAFICO INTEGRATO DEL TERRITORIO SENESE

IL SISTEMA INFORMATIVO GEOGRAFICO INTEGRATO DEL TERRITORIO SENESE IL SISTEMA INFORMATIVO GEOGRAFICO INTEGRATO DEL TERRITORIO SENESE Paolo Menicori responsabile del SIT dell Amministrazione Provinciale di Siena - tel. 0577/241457 fax 0577/241470 e-mail menicori@provincia.siena.it

Dettagli

I punti di contatto sul territorio offerti dalla Regione Sardegna

I punti di contatto sul territorio offerti dalla Regione Sardegna ASSESSORATO DEGLI AFFARI GENERALI, PERSONALE E RIFORMA DELLA REGIONE I punti di contatto sul territorio offerti dalla Regione Sardegna L accesso ai servizi online 14 Aprile 2011 Sommario Accesso ai servizi

Dettagli

FORMAZIONE DEL PERSONALE DEL COMUNE DI MERANO NELL AMBITO DEI SISTEMI INFORMATIVI TERRITORIALI

FORMAZIONE DEL PERSONALE DEL COMUNE DI MERANO NELL AMBITO DEI SISTEMI INFORMATIVI TERRITORIALI FORMAZIONE DEL PERSONALE DEL COMUNE DI MERANO NELL AMBITO DEI SISTEMI INFORMATIVI TERRITORIALI Nicola DE BERTOLDI(*), Franco GUZZETTI (**),Annalisa PELONE(***), Paolo VISKANIC (***) (*) Comune di Merano

Dettagli

INCARICATO: Angela Sassoli

INCARICATO: Angela Sassoli Il testo che segue è copia conforme - ai sensi dell'art. 23 del Dlgs. 82/2005 e s.m.i - dell'originale cartaceo depositato presso gli Uffici della Provincia di Ferrara. INCARICATO: Angela Sassoli PROVINCIA

Dettagli

Manuale tecnico per la redazione dell'elaborato di inquadramento cartografico

Manuale tecnico per la redazione dell'elaborato di inquadramento cartografico Manuale tecnico per la redazione dell'elaborato di inquadramento cartografico Riassunto Manuale tecnico destinato ai progettisti che devono predisporre l'elaborato di inquadramento cartografico da allegare

Dettagli

STATUTO CONSORTILE. Art. 50, comma 4

STATUTO CONSORTILE. Art. 50, comma 4 STATUTO CONSORTILE Art. 50, comma 4 Entro due anni dall approvazione dello statuto da parte della Giunta regionale, il Consorzio provvede ad esplicitare nell avviso di pagamento lo specifico beneficio

Dettagli

Accesso ai dati e ai servizi geografici disponibili nella Infrastruttura per l Informazione Territoriale della Lombardia (IIT)

Accesso ai dati e ai servizi geografici disponibili nella Infrastruttura per l Informazione Territoriale della Lombardia (IIT) Accesso ai dati e ai servizi geografici disponibili nella Infrastruttura per l Informazione Territoriale della Lombardia (IIT) Versione 8.0 Marzo 2014 CRONOLOGIA DELLE RELEASE: Numero Data di release emissione

Dettagli

Presentazione e curriculum professionale.

Presentazione e curriculum professionale. Presentazione e curriculum professionale. Paolo Gatti è un libero professionista che dal 1997 opera al servizio di Enti, public utilities e società private fornendo consulenza e servizi per l informatizzazione

Dettagli

Il Sistema Informativo Territoriale e Cartografico della Regione. Servizio Informativo e Cartografico Regionale

Il Sistema Informativo Territoriale e Cartografico della Regione. Servizio Informativo e Cartografico Regionale Regione Autonoma della Sardegna Assessorato degli Enti Locali, Finanze ed Urbanistica Direzione Generale della Pianificazione Urbanistica, Territoriale e della Vigilanza Edilizia Il Sistema Informativo

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. Progetto SITR - IDT

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. Progetto SITR - IDT DELLA SARDEGNA Progetto SITR - IDT Obiettivi del progetto SITR Scopo dell iniziativa è: realizzare un ambiente nel quale gli attori possano cooperare tra loro ed interagire con la tecnologia alfine di

Dettagli

Sistema Informativo Sismica (SIS) Art. 4, comma 2, L.R. n. 19/2008

Sistema Informativo Sismica (SIS) Art. 4, comma 2, L.R. n. 19/2008 Gestione Informatica delle pratiche sismiche Forlì 9 ottobre 2014 Sistema Informativo Sismica (SIS) Art. 4, comma 2, L.R. n. 19/2008 La Giunta regionale promuove «lo sviluppo di un sistema integrato che

Dettagli