SCHEDE DI DETTAGLIO DI OGNI SINGOLO CENTRO DIURNO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SCHEDE DI DETTAGLIO DI OGNI SINGOLO CENTRO DIURNO"

Transcript

1 Allegato A) al Capitolato D oneri SCHEDE DI DETTAGLIO DI OGNI SINGOLO CENTRO DIURNO N.B Lo standard socio assistenziale previsto dalla Legge Regione Veneto n.22/2002 per i CDD oggetto delle presente procedura è il seguente: - n 1 Operatore Socio Sanitario ogni 2 assistiti non - n 1 Operatore Socio Sanitario ogni 5 assistiti parzialmente - n 1 Educatore/ Istruttore tecnico ogni 10 assistiti 1

2 Centro Diurno Canda Ancora Personale Centro Diurno Canda Ancora 13 N assistiti non 13 N totale assistiti 26 Attività di ISTRUTTORE TECNICO Il Centro è Autorizzato all Esercizio e Accreditato per n 26 posti. 2

3 Centro Diurno Badia Polesine Arcobaleno 9.30 APERTURA ACCOGLIENZA ATTIVITA EDUCATIVE RIABILITATIVE CURA DELLA PERSONA DISTRIBUZIONE, SOMMINISTRAZIONE E RELAX E CURA DELLA PERSONA Personale Centro Diurno Badia Polesine Arcobaleno 0 N assistiti non 9 N totale assistiti 9 In relazione alla tipologia e al numero di utenti è richiesta inoltre lo svolgimento di Attività infermieristica per n.5 ore settimanali Il Centro è Autorizzato all Esercizio e Accreditato per n 11 posti. 3

4 Centro Diurno Rovigo L. Barin Personale Centro Diurno Rovigo L. Barin 2 N assistiti non 10 N totale assistiti 12 Il Centro è Autorizzato all Esercizio e Accreditato per n 13 posti. 4

5 Centro Diurno Canda Delfino Personale Centro Diurno Canda Delfino 14 N assistiti non 9 N totale assistiti 23 Attività di ISTRUTTORE TECNICO Il Centro è Autorizzato all Esercizio e Accreditato per n 26 posti. 5

6 Centro Diurno Rovigo Girasole Personale Centro Diurno Rovigo Girasole 13 N assistiti non 12 N totale assistiti 25 Il Centro è Autorizzato all Esercizio e Accreditato per n 25 posti. 6

7 Centro Diurno Gavello La Quercia Personale Centro Diurno Gavello La Quercia 9 N assistiti non 9 N totale assistiti 18 In relazione alla tipologia e al numero di utenti è richiesta inoltre lo svolgimento di Attività infermieristica per n.5 ore settimanali Il Centro è Autorizzato all Esercizio e Accreditato per n 23 posti. 7

8 Centro Diurno Rovigo Le Vele Personale Centro Diurno Rovigo Le Vele 5 N assistiti non 8 N totale assistiti 13 Il Centro è Autorizzato all Esercizio e Accreditato per n 14 posti. 8

9 Centro Diurno San Martino Il Sorriso CURA DELLA PERSONA ASSISTENZA PASTO CURA DELLA PERSONA RELAX ATTIVITA EDUCATIVE RIABILITATIVE PREPARAZIONE AL RIENTRO Personale Centro Diurno San Martino Il Sorriso 3 N assistiti non 7 N totale assistiti 10 Il Centro è Autorizzato all Esercizio e Accreditato per n 10 posti. 9

CENTRO DIURNO PER PERSONE CON DISABILITA (C.D.D.)

CENTRO DIURNO PER PERSONE CON DISABILITA (C.D.D.) CENTRO DIURNO PER PERSONE CON DISABILITA (C.D.D.) CENNI STORICI Il CSE (Centro Socio Educativo) di Piario, ora CDD (Centro Diurno per persone con Disabilità) è stato aperto nel 1982 su iniziativa degli

Dettagli

CASA DI RIPOSO E CENTRO DIURNO GINO E PIERINA MARANI Villorba (TV) LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE E DEI SERVIZI ACCESSORI

CASA DI RIPOSO E CENTRO DIURNO GINO E PIERINA MARANI Villorba (TV) LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE E DEI SERVIZI ACCESSORI CASA DI RIPOSO E CENTRO DIURNO GINO E PIERINA MARANI Villorba (TV) LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI Ponzano Veneto 20 maggio 2011 Dr.ssa Cristina De Battista -115 posti letto nella sede di Villorba, di cui

Dettagli

Elenco degli indirizzi e dei recapiti degli Archivi di Ente locale della provincia di Rovigo

Elenco degli indirizzi e dei recapiti degli Archivi di Ente locale della provincia di Rovigo Elenco degli indirizzi e dei recapiti degli Archivi di Ente locale della provincia di Rovigo ARCHIVIO DELLA PROVINCIA DI ROVIGO La parte più antica dell Archivio Storico è presso l Archivio di Stato di

Dettagli

INFERMIERE: STRUMENTI DI GESTIONE DEL CAMBIAMENTO

INFERMIERE: STRUMENTI DI GESTIONE DEL CAMBIAMENTO Data: 01/10/2012 Oggetto: Come accedere alla FAD Infermiere: strumenti di gestione del cambiamento Destinatario Tutti gli Iscritti Collegio IPASVI di Rovigo INFERMIERE: STRUMENTI DI GESTIONE DEL CAMBIAMENTO

Dettagli

LE OPPORTUNITÀ OCCUPAZIONALI NEI SERVIZI DEL

LE OPPORTUNITÀ OCCUPAZIONALI NEI SERVIZI DEL LE OPPORTUNITÀ OCCUPAZIONALI NEI SERVIZI DEL WELFARE: UN INDAGINE PROVINCIALE ricerca condotta per A cura di: Antonio Sebastiano, Direttore Osservatorio RSA LIUC Università Cattaneo Ispra, 17 luglio 2015

Dettagli

QUADRO DELLE REGOLE DEL SISTEMA SOCIO - SANITARIO DELLA REGIONE LOMBARDIA ED INDICATORI DELLA QUALITA DEI SERVIZI PER GLI ADULTI CON AUTISMO

QUADRO DELLE REGOLE DEL SISTEMA SOCIO - SANITARIO DELLA REGIONE LOMBARDIA ED INDICATORI DELLA QUALITA DEI SERVIZI PER GLI ADULTI CON AUTISMO QUADRO DELLE REGOLE DEL SISTEMA SOCIO - SANITARIO DELLA REGIONE LOMBARDIA ED INDICATORI DELLA QUALITA DEI SERVIZI PER GLI ADULTI CON AUTISMO Moderato Lucio Molgora Marco FONDAZIONE ISF 1 SERVIZI PER L

Dettagli

I Contratti di servizio come strumento di governance delle politiche di welfare locale

I Contratti di servizio come strumento di governance delle politiche di welfare locale I Contratti di servizio come strumento di governance delle politiche di welfare locale Raffaele Tomba Ponzano Veneto, 20 maggio 2011 Agenzia sanitaria e sociale regionale Area innovazione sociale 1 Fasi

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE GENERALE - Dott. Arturo Orsini - nominato con Decreto del Presidente della Giunta Regionale del Veneto n. 237 del 29.12.

DECRETO DEL DIRETTORE GENERALE - Dott. Arturo Orsini - nominato con Decreto del Presidente della Giunta Regionale del Veneto n. 237 del 29.12. N. 466 del Reg. Decreti del 30/07/2015 DECRETO DEL DIRETTORE GENERALE - Dott. Arturo Orsini - nominato con Decreto del Presidente della Giunta Regionale del Veneto n. 237 del 29.12.2012 OGGETTO: Modifica

Dettagli

Cartella stampa. Indice. Uno sguardo sul Gruppo C.S.A...Pag. 2. C.S.A. Cooperativa Servizi Assistenziali... Pag. 3

Cartella stampa. Indice. Uno sguardo sul Gruppo C.S.A...Pag. 2. C.S.A. Cooperativa Servizi Assistenziali... Pag. 3 Cartella stampa Indice Uno sguardo sul Gruppo C.S.A...Pag. 2 C.S.A. Cooperativa Servizi Assistenziali... Pag. 3 C.S.A. Cooperativa Servizi Ambiente...Pag. 6 C.S.A. Cooperativa Sant Anselmo...Pag. 7 Le

Dettagli

MAPPA DEGLI INTERVENTI FINANZIATI

MAPPA DEGLI INTERVENTI FINANZIATI 123 Accrescimento del valore aggiunto dei prodotti agricoli - GHISETTI 1870 SRL Strutture lavoraz., trasformaz., commerc. Badia Polesine 150.000,00 500.000,00 150.000,00 133 Attività di informazione e

Dettagli

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE 1 ALLEGATO C Comune di ASUR AREA VASTA Unità Multidisciplinare per l età DICHIARAZIONE DI IMPEGNO PER L ASSISTENZA DOMICILIARE INDIRETTA AL DISABILE IN SITUAZIONE DI PARTICOLARE GRAVITA Io sottoscritto

Dettagli

ZONA SOCIALE DI CASTELNOVO NE MONTI

ZONA SOCIALE DI CASTELNOVO NE MONTI ZONA SOCIALE DI CASTELNOVO NE MONTI PIANO PROGRAMMATORIO ACCREDITAMENTO DEI SERVIZI SOCIO- SANITARI PER ANZIANI E DISABILI (DGR 514/) DEFINIZIONE FABBISOGNO AD INTEGRAZIONE DELLA PROGRAMMAZIONE TRIENNALE

Dettagli

CENTRI DIURNI PER ANZIANI AUTOSUFFICIENTI

CENTRI DIURNI PER ANZIANI AUTOSUFFICIENTI CENTRI DIURNI PER ANZIANI AUTOSUFFICIENTI CENTRO DIURNO SOCIO-ASSISTENZIALE Di cosa si tratta E un servizio semiresidenziale nel quale sono previste attività socio-assistenziali e di supporto al servizio

Dettagli

Formulario per la presentazione delle proposte. TITOLO del TIRCINIO MUOVERSI PER CRESCERE: SPERIMENTARSI INFERMIERE NELLA RSA DI SPIAZZO II^ EDIZIONE

Formulario per la presentazione delle proposte. TITOLO del TIRCINIO MUOVERSI PER CRESCERE: SPERIMENTARSI INFERMIERE NELLA RSA DI SPIAZZO II^ EDIZIONE Provincia Autonoma di Trento Programma quadro per l integrazione e lo sviluppo delle sperimentazioni in materia di tirocini formativi inseriti in processi di mobilità geografica Formulario per la presentazione

Dettagli

CRITERI PER L EROGAZIONE DEI SERVIZI DI ASSISTENZA DOMICILIARE E PER L ACCOGLIENZA DI ANZIANI NON AUTOSUFFICIENTI IN CENTRO DIURNO

CRITERI PER L EROGAZIONE DEI SERVIZI DI ASSISTENZA DOMICILIARE E PER L ACCOGLIENZA DI ANZIANI NON AUTOSUFFICIENTI IN CENTRO DIURNO Comune di Padova CRITERI PER L EROGAZIONE DEI SERVIZI DI ASSISTENZA DOMICILIARE E PER L ACCOGLIENZA DI ANZIANI NON AUTOSUFFICIENTI IN CENTRO DIURNO Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n.

Dettagli

COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus. Carta. dei Servizi. Famiglie Anziani Infanzia

COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus. Carta. dei Servizi. Famiglie Anziani Infanzia COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus Carta dei Servizi Famiglie Anziani Infanzia Indice di revisione n. 1 del 1/3/2014 3 INDICE CHI SIAMO IDENTITA E VALORI 4 5 COSA FACCIAMO

Dettagli

In Breve. n. 8/2011. I servizi alla persona: le unità di offerta sociali e socio sanitarie in Lombardia. Informativa Breve. I servizi per gli anziani

In Breve. n. 8/2011. I servizi alla persona: le unità di offerta sociali e socio sanitarie in Lombardia. Informativa Breve. I servizi per gli anziani Servizio Studi e Valutazione Politiche regionali Ufficio Analisi Leggi e Politiche regionali Dicembre 2011 Informativa Breve In Breve 8/2011 I servizi per gli anziani I servizi per la disabilità I servizi

Dettagli

Copia non utilizzabile ai fini legali

Copia non utilizzabile ai fini legali Azienda Sanitaria Locale della provincia di Como Allegato A pagine 9 determinazione/ Dip. AS n. 47 del 06 agosto 2015 ATTESTAZIONE DEL POSSESSO DEI REQUITI DI ESERCIZIO E DI ACCREDITAMENTO AI SEN DELLA

Dettagli

Il contributo di Infratel alla diffusione della Banda Larga e della Banda Ultra Larga. Rovigo, 25 Settembre 2015

Il contributo di Infratel alla diffusione della Banda Larga e della Banda Ultra Larga. Rovigo, 25 Settembre 2015 Il contributo di Infratel alla diffusione della Banda Larga e della Banda Ultra Larga Rovigo, 25 Settembre 2015 Agenda Digitale Europea 2013 100% Copertura Internet 2020 100% superiore a 30Mbps 50% (abitazioni)

Dettagli

CENTRO SOCIO-EDUCATIVO DIURNO LA ROSA BLU

CENTRO SOCIO-EDUCATIVO DIURNO LA ROSA BLU (Estratto dalla CARTA DEI SERVIZI RESIDENZIALI approvata dal Consiglio Comunale con deliberazione n. 69 del 29/09/2010, esecutiva ai sensi di legge) CENTRO SOCIO-EDUCATIVO DIURNO LA ROSA BLU FINALITA ED

Dettagli

20 anni al servizio delle persone

20 anni al servizio delle persone 20 anni al servizio delle persone CHI SIAMO Nata a Bologna nel 1994, Àncora è una Cooperativa sociale di servizi alla persona che si occupa della gestione di servizi socio assistenziali, sanitari ed educativi

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Alloggi Protetti per Anziani. LASER Lecco. www.larcobaleno.coop

CARTA DEI SERVIZI. Alloggi Protetti per Anziani. LASER Lecco. www.larcobaleno.coop CARTA DEI SERVIZI Alloggi Protetti per Anziani LASER Lecco 1 www.larcobaleno.coop 2 3 www.larcobaleno.coop PRESENTAZIONE La CARTA DEI SERVIZI garantisce una corretta informazione riguardo ai servizi offerti

Dettagli

AZIENDA SOCIALE CENTRO LARIO E VALLI

AZIENDA SOCIALE CENTRO LARIO E VALLI AZIENDA SOCIALE CENTRO LARIO E VALLI Ufficio di Piano dei Servizi e degli Interventi Sociali dei Comuni appartenenti al Distretto di Menaggio Sede legale: Via Lusardi 26 22017 Menaggio (Co) Sede operativa:

Dettagli

BANDO A SPORTELLO (DAL 16.03.2015 AL 30.10.2015 O FINO AD ESAURIMENTO FONDI)

BANDO A SPORTELLO (DAL 16.03.2015 AL 30.10.2015 O FINO AD ESAURIMENTO FONDI) INTERVENTI PREVISTI DALLA DGR 2883 DEL 12/12/2014 PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE IN MATERIA DI GRAVI DISABILITA E NON AUTOSUFFICIENZA DI CUI AL FONDO NAZIONALE PER LE NON AUTOSUFFICIENZE ANNO 2014. ULTERIORI

Dettagli

Allegato A. pagina 1 di 86

Allegato A. pagina 1 di 86 Allegato A ATTO AZIENDALE pagina 1 di 86 INDICE TITOLO I ELEMENTI IDENTIFICATIVI E CARATTERIZZANTI L AZIENDA 1. La sede legale, il logo e il sito aziendale 2. Il territorio servito 3. La missione 4. I

Dettagli

ELENCO DEI SITI TURISTICI CON CODICE DA DIGITARE COMPONENDO IL NUMERO VERDE GRATUITO 800 745551

ELENCO DEI SITI TURISTICI CON CODICE DA DIGITARE COMPONENDO IL NUMERO VERDE GRATUITO 800 745551 Provincia di Rovigo Progetto di presentazione multimediale immersiva e realizzazione Personal Guide : la guida turistica personale via GSM - 2^ PARTE ELENCO DEI SITI TURISTICI CON CODICE DA DIGITARE COMPONENDO

Dettagli

) 21 38060 - NOMI (TN)

) 21 38060 - NOMI (TN) O P E R A R O M A N I (Azienda Pubblica di Servizi alla Persona ) Via Roma, 21 38060 - NOMI (TN) Costituita ai sensi della L.R. 21 settembre 2005, n.7 REGOLAMENTO DEL CENTRO DIURNO PER ANZIANI Gennaio

Dettagli

Appunti per una tavola rotonda Ponzano Veneto, 20 maggio 2011

Appunti per una tavola rotonda Ponzano Veneto, 20 maggio 2011 Appunti per una tavola rotonda Ponzano Veneto, 20 maggio 2011 TARGET persone non autosufficienti di norma anziani, con esiti di patologie fisici, psichici, sensoriali e misti non curabili a domicilio MISSION

Dettagli

Agenda Digitale del Veneto, le infrastrutture digitali. Azioni avviate e prospettive per il Polesine

Agenda Digitale del Veneto, le infrastrutture digitali. Azioni avviate e prospettive per il Polesine Agenda Digitale del Veneto, le infrastrutture digitali. Azioni avviate e prospettive per il Polesine Tasso Elvio Regione del Veneto Sezione Sistemi Informativi Rovigo 19 settembre 2014 1 L Agenda Digitale

Dettagli

PROGETTO HOME CARE PREMIUM 2012. perché non c è posto migliore della tua casa

PROGETTO HOME CARE PREMIUM 2012. perché non c è posto migliore della tua casa PROGETTO HOME CARE PREMIUM 2012 perché non c è posto migliore della tua casa IL PROGETTO HCP 2012 L'INPS Gestione Pubblica finanzia progetti innovativi e sperimentali di Assistenza Domiciliare per le persone

Dettagli

CdS Anffas Desenzano 02_CDD.doc [Rev. 30.01.2014] Sez. 2.8

CdS Anffas Desenzano 02_CDD.doc [Rev. 30.01.2014] Sez. 2.8 Pagina 1 di 8 CARTA DEI SERVIZI 2.8. C.D.D. Centro Diurno Disabili ) Pagina 2 di 8 2a; 3; 25 I CENTRI DIURNI INTEGRATI PER PERSONE DISABILI sono strutture semiresidenziali per disabili gravi, previsti

Dettagli

APPROVAZIONE DEL SISTEMA OMOGENEO DI TARIFFA PER I SERVIZI SOCIOSANITARI PER ANZIANI VALEVOLE PER L'ACCREDITAMENTO TRANSITORIO

APPROVAZIONE DEL SISTEMA OMOGENEO DI TARIFFA PER I SERVIZI SOCIOSANITARI PER ANZIANI VALEVOLE PER L'ACCREDITAMENTO TRANSITORIO OGGETTO: APPROVAZIONE DEL SISTEMA OMOGENEO DI TARIFFA PER I SERVIZI SOCIOSANITARI PER ANZIANI VALEVOLE PER L'ACCREDITAMENTO TRANSITORIO LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA Visto l articolo 38 della

Dettagli

Area povertà ed emarginazione

Area povertà ed emarginazione Area povertà ed emarginazione Arcisolidarietà Ramatnal Onlus Rovigo Servizio di accoglienza notturna per senza fissa dimora Asilo notturno Arcobaleno. Presenza in orario mattutino (ore 6.00 8.00) per distribuzione

Dettagli

Domus Pasotelli Romani Casa di Riposo

Domus Pasotelli Romani Casa di Riposo FONDAZIONE OPERA IMMACOLATA CONCEZIONE ONLUS CARTA DEI SERVIZI CENTRO DIURNO INTEGRATO LA SPERANZA Il servizio consiste nell ospitare ed assistere 15 persone dei Comuni di Bozzolo e limitrofi, dalle 8.00

Dettagli

CURRICULUM VITAE OLTRAMARI GISELLA

CURRICULUM VITAE OLTRAMARI GISELLA CURRICULUM VITAE DATI PERSONALI OLTRAMARI GISELLA Cognome e Nome Indirizzo Via G. Falcone, 34 45035 Castelmassa (RO) Recapiti telefonici cell. 338/3542733 E-mail gisella.olt@alice.it Data di nascita 04/09/1961

Dettagli

ASSISTENZA PER L ASSEGNAZIONE FUNZIONALE TEMPORANEA DI INFERMIERI OPERANTI NELLA CASA RESIDENZA EX NUCLEO RSA

ASSISTENZA PER L ASSEGNAZIONE FUNZIONALE TEMPORANEA DI INFERMIERI OPERANTI NELLA CASA RESIDENZA EX NUCLEO RSA Allegato alla delibera n. / del ACCORDO TRA L'AZIENDA USL DI MODENA E COOP DOMUS ASSISTENZA PER L ASSEGNAZIONE FUNZIONALE TEMPORANEA DI INFERMIERI OPERANTI NELLA CASA RESIDENZA EX NUCLEO RSA DELIA REPETTO.

Dettagli

Regolamento per il servizio di trasporto per minori e adulti disabili, anziani, e persone in temporanea situazione di disagio.

Regolamento per il servizio di trasporto per minori e adulti disabili, anziani, e persone in temporanea situazione di disagio. Regolamento per il servizio di trasporto per minori e adulti disabili, anziani, e persone in temporanea situazione di disagio. Regolamento per il servizio di trasporto per minori e adulti disabili, anziani,

Dettagli

PIANO LOCALE DELLA NON AUTOSUFFICIENZA PER LA RESIDENZIALITA

PIANO LOCALE DELLA NON AUTOSUFFICIENZA PER LA RESIDENZIALITA PIANO LOCALE DELLA NON AUTOSUFFICIENZA PER LA RESIDENZIALITA L invecchiamento della popolazione rappresenta una dei fenomeni più importanti che riguardano la popolazione dell intera Regione Veneto e del

Dettagli

MAPPATURA PRINCIPALI SERVIZI PER ANZIANI IN REGIONE LOMBARDIA

MAPPATURA PRINCIPALI SERVIZI PER ANZIANI IN REGIONE LOMBARDIA MAPPATURA PRINCIPALI SERVIZI PER ANZIANI IN REGIONE LOMBARDIA PREMESSA Il presente documento è stato redatto in modo da offrire una panoramica dei principali servizi socio-sanitari e socio-assistenziali

Dettagli

John Fitzgerald Kennedy

John Fitzgerald Kennedy Un uomo fa quello che è suo dovere fare, quali che siano le conseguenze personali, quali che siano gli ostacoli, i pericoli o le pressioni. Questa è la base di tutta la moralità umana. John Fitzgerald

Dettagli

I SERVIZI STANDARD EROGATI IN TUTTE LE RESIDENZE. Inoltre nelle Residenze per anziani non autosufficienti :

I SERVIZI STANDARD EROGATI IN TUTTE LE RESIDENZE. Inoltre nelle Residenze per anziani non autosufficienti : Gli spazi e i servizi standard 18 I SERVIZI STANDARD EROGATI IN TUTTE LE RESIDENZE Assistenza alla sona 24 h su 24 Assistenza medica diurna (secondo necessità) Assistenza infermieristica diurna Assistenza

Dettagli

INDICE. IL CENTRO DIURNO GARIBALDI nel dettaglio

INDICE. IL CENTRO DIURNO GARIBALDI nel dettaglio INDICE IL CENTRO DIURNO GARIBALDI nel dettaglio 1. Dove siamo pag. 3 2. Chi siamo pag. 3 3. Orari e giorni di apertura del centro pag. 5 4. Pernottamento pag. 6 5.Trasporto con mezzo e accompagnatore pag.

Dettagli

Guide per i cittadini

Guide per i cittadini PIANO DI ZONA AREA FAMIGLIA, INFANZIA ADOLESCENZA E MINORI Guida per i cittadini - Anno 2011 Guide per i cittadini S c h e d e P r o g e t t i Interventi Pablo Picasso Maternità INDICE Interventi di accesso,

Dettagli

PROFESSIONE OSS REALIZZATA DA: DESANTIS GIADA ABATE MARTINA BUZI VALENTINA

PROFESSIONE OSS REALIZZATA DA: DESANTIS GIADA ABATE MARTINA BUZI VALENTINA PROFESSIONE OSS REALIZZATA DA: DESANTIS GIADA ABATE MARTINA BUZI VALENTINA GLI ANZIANI STRUTTURE SPECIFICHE: Centri Diurni Case di Risposo Centri Sociali Case Albergo INTERVISTE ALLE STRUTTURE 1) Quanti

Dettagli

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO PER LA SOLIDARIETA' SOCIALE

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO PER LA SOLIDARIETA' SOCIALE PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO PER LA SOLIDARIETA' SOCIALE DECRETO 21 maggio 2001, n. 308 REGOLAMENTO "Requisiti minimi strutturali e organizzativi per l'autorizzazione all'esercizio

Dettagli

CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE DATI ANAGRAFICI Nome: Raffaella Cognome: Bisi Nata a: Lendinara il 02/02/1976 FORMAZIONE SCOLASTICA Diploma di Specializzazione in Psicoterapia Familiare e Relazionale

Dettagli

ELENCO DEI BENEFICIARI AMMESSI A CONTRIBUTO

ELENCO DEI BENEFICIARI AMMESSI A CONTRIBUTO ELENCO DEI BENEFICIARI AMMESSI A CONTRIBUTO ACQUISTO DI BENI Provincia di Padova Richiedente Beneficiario Località Importo deliberato PARROCCHIA S. MARIA ASSUNTA MONTEORTONE SCUOLA DELL'INFANZIA MARIA

Dettagli

ALLEGATOA alla Dgr n. 2337 del 29 dicembre 2011 pag. 1/7

ALLEGATOA alla Dgr n. 2337 del 29 dicembre 2011 pag. 1/7 giunta regionale 9^ legislatura ALLEGATOA alla Dgr n. 2337 del 29 dicembre 2011 pag. 1/7 LINEE DI INDIRIZZO REGIONALI SULL ORGANIZZAZIONE DELLA SANITA PENITENZIARIA Premessa Il Decreto del Presidente del

Dettagli

colori la persona al centro, il nostro impegno, il nostro sorriso SERVIZIO ASSISTENZA DOMICILIARE IL GIRASOLE CENTRO DIURNO E SERVIZI

colori la persona al centro, il nostro impegno, il nostro sorriso SERVIZIO ASSISTENZA DOMICILIARE IL GIRASOLE CENTRO DIURNO E SERVIZI colori BILANCIO DI STRUTTURA E DI SALUTE 2012 SERVIZIO ASSISTENZA DOMICILIARE IL GIRASOLE CENTRO DIURNO E SERVIZI la persona al centro, il nostro impegno, il nostro sorriso Servizio Assistenza Domiciliare

Dettagli

Comune di. Lomagna CARTA DEI SERVIZI. Alloggi Protetti per Anziani CORTE BUSCA. Lomagna. www.larcobaleno.coop

Comune di. Lomagna CARTA DEI SERVIZI. Alloggi Protetti per Anziani CORTE BUSCA. Lomagna. www.larcobaleno.coop Comune di Lomagna CARTA DEI SERVIZI Alloggi Protetti per Anziani CORTE BUSCA Lomagna 1 www.larcobaleno.coop 2 3 www.larcobaleno.coop Alloggi Protetti per Anziani CORTE BUSCA Lomagna Sussidiarietà, sostegno

Dettagli

MODULO PER LA RICHIESTA DI BUONO SOCIALE 2010 A FAVORE DI PERSONE DISABILI

MODULO PER LA RICHIESTA DI BUONO SOCIALE 2010 A FAVORE DI PERSONE DISABILI Ufficio di Coordinamento del Piano di Zona Distretto socio-sanitario di Como MODULO PER LA RICHIESTA DI BUONO SOCIALE 2010 A FAVORE DI PERSONE DISABILI AL SIGNOR SINDACO DEL COMUNE DI (tramite l Ufficio

Dettagli

Esperienze di Solidarietà in Provincia di Monza

Esperienze di Solidarietà in Provincia di Monza Scheda progetto Esperienze di Solidarietà in Provincia di Monza Il progetto riunisce nove comuni aderenti ai Distretti socio sanitari della Provincia di Monza e Brianza. OBIETTIVI GENERALI La realizzazione

Dettagli

Il contesto Regionale

Il contesto Regionale Il contesto Regionale DGR 856/2013 misura 4 RSA APERTA La RSA aperta è un progetto sperimentale che prevede l erogazione di servizi socio sanitari integrati per persone affette da demenza e Parkinson da

Dettagli

Guida ai servizi di assistenza alla persona e alle famiglie dei Comuni di Bagnolo S. Vito, Bigarello, Borgoforte, Castelbelforte, Castel d Ario,

Guida ai servizi di assistenza alla persona e alle famiglie dei Comuni di Bagnolo S. Vito, Bigarello, Borgoforte, Castelbelforte, Castel d Ario, Guida ai servizi di assistenza alla persona e alle famiglie dei Comuni di Bagnolo S. Vito, Bigarello, Borgoforte, Castelbelforte, Castel d Ario, Castellucchio, Curtatone, Mantova, Marmirolo, Porto Mantovano,

Dettagli

ENTE QUALIFICA POSTI SCAD SEDI REQUISITI NOTE. 1 7/9/09 La Spezia Titolo sanitario specifico www.asl5.liguria.it. 1 3/9/09 Chiavari.

ENTE QUALIFICA POSTI SCAD SEDI REQUISITI NOTE. 1 7/9/09 La Spezia Titolo sanitario specifico www.asl5.liguria.it. 1 3/9/09 Chiavari. PROVINCIA DI IMPERIA - SERVIZIO CENTRI PER L'IMPIEGO Ultimo aggiornamento: 10/08/2009 SELEZIONE CONCORSI PUBBLICI NB: La presente rassegna è puramente indicativa. Gli unici dati ufficiali sono quelli contenuti

Dettagli

Via Messina 829 95126 Catania

Via Messina 829 95126 Catania REGIONE SICILIANA Azienda Ospedaliera Cannizzaro di Riferimento Regionale di III Livello per l Emergenza Ufficio Relazioni con il Pubblico - e di Pubblica Tutela dell Utente e-mail:urp@ospedale-cannizzaro.it

Dettagli

Azienda pubblica di servizi alla persona Città di Riva 38066 - RIVA DEL GARDA Via Ardaro 20/a C.F. e P.IVA: 02086810229

Azienda pubblica di servizi alla persona Città di Riva 38066 - RIVA DEL GARDA Via Ardaro 20/a C.F. e P.IVA: 02086810229 Prot. nr. : 000828 A TUTTI I PROFESSIONISTI INTERESSATI Oggetto: Concorso di Progettazione per la riqualificazione dell Ex Ospedale/Cittadella dell Accoglienza CHIARIMENTI Sono stati richiesti i seguenti

Dettagli

Interventi Sociali anno 2010

Interventi Sociali anno 2010 Comune di Pesaro Assessorato Servizi Sociali Interventi Sociali anno 2010 Pesaro, 14 maggio 2011 Popolazione residente del Comune di Pesaro al 31/12/2010 fascia di età italiani % stranieri % totale 0-14

Dettagli

Indicatori di valutazione servizio area assistenziale

Indicatori di valutazione servizio area assistenziale Indicatori di valutazione servizio area assistenziale Schede riepilogative PAI assistenziali e PAI di contenzione Ogni reparto ha a disposizione appositi raccoglitori Rapporto- Consegna in cui vengono

Dettagli

REPORT DI SINTESI RELATIVO ALL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION ESEGUITA SUGLI OSPITI DELLA RSA BEATA PAOLA ANNO 2013

REPORT DI SINTESI RELATIVO ALL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION ESEGUITA SUGLI OSPITI DELLA RSA BEATA PAOLA ANNO 2013 REPORT DI SINTESI RELATIVO ALL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION ESEGUITA SUGLI OSPITI DELLA RSA BEATA PAOLA ANNO 2013 Periodo di somministrazione: novembre 2013 Raccolta ed elaborazione dati: 20 dicembre

Dettagli

AZIENDA PUBBLICA DI SERVIZI ALLA PERSONA S. Spirito Fondazione Montel PERGINE VALSUGANA PROVINCIA DI TRENTO

AZIENDA PUBBLICA DI SERVIZI ALLA PERSONA S. Spirito Fondazione Montel PERGINE VALSUGANA PROVINCIA DI TRENTO Parte integrante e sostanziale della deliberazione n. 61 di data 30 dicembre 2013 AZIENDA PUBBLICA DI SERVIZI ALLA PERSONA PERGINE VALSUGANA PROVINCIA DI TRENTO ALLEGATO 4 SERVIZI DOMICILIARI E ALBERGHIERI

Dettagli

Promozione "PARTI CON IES" valevole sui punti vendita IES aderenti su tutto il territorio nazionale

Promozione PARTI CON IES valevole sui punti vendita IES aderenti su tutto il territorio nazionale Promozione "PARTI CON IES" valevole sui punti vendita IES aderenti su tutto il territorio nazionale AREA: Presso i distributori IES ubicati sul territorio nazionale, riportati nel documento "punti vendita

Dettagli

INFORMAZIONI SUL CONTRAENTE PER LA VALUTAZIONE

INFORMAZIONI SUL CONTRAENTE PER LA VALUTAZIONE INFORMAZIONI SUL CONTRAENTE PER LA VALUTAZIONE DEL RISCHIO RCT/RCO Parma, ottobre 2013 2 INFORMAZIONI DI CARATTERE GENERALE Ragione sociale Pedemontana Sociale - Azienda Territoriale per i Servizi alla

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE GENERALE - Dott. Arturo Orsini - nominato con Decreto del Presidente della Giunta Regionale del Veneto n. 237 del 29.12.

DECRETO DEL DIRETTORE GENERALE - Dott. Arturo Orsini - nominato con Decreto del Presidente della Giunta Regionale del Veneto n. 237 del 29.12. N. 772 del Reg. Decreti del 17/12/2013 DECRETO DEL DIRETTORE GENERALE - Dott. Arturo Orsini - nominato con Decreto del Presidente della Giunta Regionale del Veneto n. 237 del 29.12.2012 OGGETTO: Assegnazione

Dettagli

Documento Programmatico sulla Sicurezza

Documento Programmatico sulla Sicurezza Allegato al decreto n. 212 del 29.3.2011 REGIONE DEL VENETO AZIENDA ULSS 18 DI ROVIGO Sede: Viale Tre Martiri, 89 45100 - Rovigo D.L.vo 30 giugno 2003, n. 196 Documento Programmatico sulla Sicurezza Aggiornato

Dettagli

ASSOCIAZIONE DOWN DADI Associazione Down, Autismo e Disabilità Intellettiva Padova e Rovigo

ASSOCIAZIONE DOWN DADI Associazione Down, Autismo e Disabilità Intellettiva Padova e Rovigo ASSOCIAZIONE DOWN DADI Associazione Down, Autismo e Disabilità Intellettiva Padova e Rovigo L'Associazione Down Dadi Onlus é un'organizzazione di volontariato, senza fini di lucro, costituita da familiari

Dettagli

COMUNE di BAGNOLO IN PIANO

COMUNE di BAGNOLO IN PIANO COMUNE di BAGNOLO IN PIANO DOMANDA SERVIZI SOCIALI E ASSISTENZIALI UTENTE: IO SOTTOSCRITTO NATO A IL RESIDENTE A VIA N TEL IN QUALITA CHIEDO L ATTIVAZIONE DELL U.V.G. AI SENSI DELL ART.17 DELLA L.R.5/94

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE

CARTA DEI SERVIZI SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE COMUNE DI CASALGRANDE PROVINCIA DI REGGIO EMILIA CARTA DEI SERVIZI SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 50 del 28/06/2012 Premessa La Carta dei Servizi

Dettagli

SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI E DISABILI CONSUNTIVO ANNO 2014

SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI E DISABILI CONSUNTIVO ANNO 2014 SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI E DISABILI CONSUNTIVO ANNO 2014 Si ricorda che le prestazioni di natura sanitaria (infermieristiche, riabilitative) devono essere erogate dal Servizio di Assistenza

Dettagli

COMUNE DI CRESPELLANO

COMUNE DI CRESPELLANO COMUNE DI CRESPELLANO Prov. di Bologna REGOLAMENTO DISTRETTUALE PER LA GESTIONE E L ACCESSO AI CENTRI DIURNI PER ANZIANI NON AUTOSUFFICIENTI AZIENDA USL DI BOLOGNA DISTRETTO DI CASALECCHIO DI RENO 1 LEGENDA

Dettagli

COMUNE DI MILANO PIANO DI ZONA: IL PIANO REGOLATORE DEI SERVIZI SOCIALI

COMUNE DI MILANO PIANO DI ZONA: IL PIANO REGOLATORE DEI SERVIZI SOCIALI COMUNE DI MILANO PIANO DI ZONA: IL PIANO REGOLATORE DEI SERVIZI SOCIALI Il Piano di Zona è lo strumento fondamentale attraverso cui i Comuni, in collaborazione con tutti i soggetti attivi sul territorio,

Dettagli

I Servizi per Anziani. dell Azienda Servizi Sociali di Bolzano

I Servizi per Anziani. dell Azienda Servizi Sociali di Bolzano I Servizi per Anziani dell Azienda Servizi Sociali di Bolzano a cura di Ufficio Programmazione, controllo e sistemi informativi 1 edizione Agosto 2015 Sommario L assistenza sociale L assistenza economica

Dettagli

SCHEDA GUIDA: UNITA D OFFERTA SOCIALI E SOCIO-SANITARIE NORMATIVA DI RIFERIMENTO

SCHEDA GUIDA: UNITA D OFFERTA SOCIALI E SOCIO-SANITARIE NORMATIVA DI RIFERIMENTO SCHEDA GUIDA: UNITA D OFFERTA SOCIALI E SOCIO-SANITARIE NORMATIVA DI RIFERIMENTO Quadro normativo Con l approvazione della Legge Regionale n. 3 del 12/03/2008 Governo della rete degli interventi e dei

Dettagli

Procedimenti amministrativi Settore: Biblioteca e Cultura - Pubblica Istruzione - Servizi Sociali

Procedimenti amministrativi Settore: Biblioteca e Cultura - Pubblica Istruzione - Servizi Sociali Procedimenti amministrativi Settore: Biblioteca e Cultura - - Servizi Sociali Tipologia di procedimento Unità organizzativa responsabile istruttoria Nome del Responsabile del procedimento Telefono E-mail

Dettagli

Descrizione Normativa Tempi Responsabile procedimento Ufficio Informazionii

Descrizione Normativa Tempi Responsabile procedimento Ufficio Informazionii Procedimenti Settore Servizi alla persona Descrizione Normativa Tempi Responsabile procedimento Ufficio Informazionii Responsabile ufficio Responsabile sostitutivo Assistenza domiciliare Per assistenza

Dettagli

Tariffa Validità dal 01/11/2008

Tariffa Validità dal 01/11/2008 RESPONSABILITA CIVILE COOPERATIVE E ASSOCIAZIONI NORME ASSUNTIVE Il presente prodotto, norme assuntive sostituisce: Norme Assuntive e rie trasmesse con Circolare 23 del 22/09/2008. DESCRIZIONE Il prodotto

Dettagli

Il progetto d innovazione CASA RUSCONI

Il progetto d innovazione CASA RUSCONI Il progetto d innovazione CASA RUSCONI 1 Cos era la CASA RUSCONI: La casa Rusconi nasce come Comunità Alloggio nella prima metà degli anni 80 Grazie al lascito del dott. Ingegnere-architetto Antonino RUSCONI

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente proponente il progetto: IRCCS Fondazione Stella Maris - Pisa 2) Codice di accreditamento: NZ03552 3) Albo e classe di

Dettagli

REGOLAMENTO DI GESTIONE DEL CENTRO DIURNO ROVERELLA

REGOLAMENTO DI GESTIONE DEL CENTRO DIURNO ROVERELLA REGOLAMENTO DI GESTIONE DEL CENTRO DIURNO ROVERELLA Via Ancona, 290 Cesena Telefono 0547 334935 Approvato con Delibera n. 10 del 03/03/2010 Finalità del servizio ART. 1: L ASP, all interno della sede della

Dettagli

Servizio di Assistenza Domiciliare Integrata (ADI) Servizio accreditato presso la Regione Lombardia

Servizio di Assistenza Domiciliare Integrata (ADI) Servizio accreditato presso la Regione Lombardia Servizio di Assistenza Domiciliare Integrata (ADI) Distretti di Dalmine, Grumello del Monte (ASL della provincia di Bergamo) Servizio accreditato presso la Regione Lombardia PER L ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO

Dettagli

Programmazione e governo della rete dei servizi socio sanitari e sociali Direzione Generale Famiglia, Solidarietà Sociale e Volontariato

Programmazione e governo della rete dei servizi socio sanitari e sociali Direzione Generale Famiglia, Solidarietà Sociale e Volontariato Programmazione e governo della rete dei servizi socio sanitari e sociali Direzione Generale Famiglia, Solidarietà Sociale e Volontariato Lecco 27 Febbraio 2014 IL CAMBIAMENTO DEL CONTESTO E LE REGOLE DI

Dettagli

L. 162/98 2000 353 123 230 1.337.964,89 2001 688 580 108 4.155.265,27 2002 1.648 1.524 124 10.516.445,00 2003 2.618 2.344 274 13.463.

L. 162/98 2000 353 123 230 1.337.964,89 2001 688 580 108 4.155.265,27 2002 1.648 1.524 124 10.516.445,00 2003 2.618 2.344 274 13.463. L. 162/98 Anno di presentazione Piani presentati Piani finanziati Piani esclusi Costo annuale 2000 353 123 230 1.337.964,89 2001 688 580 108 4.155.265,27 2002 1.648 1.524 124 10.516.445,00 2003 2.618 2.344

Dettagli

Documento Programmatico sulla Sicurezza

Documento Programmatico sulla Sicurezza Allegato al decreto n. 245 del 28.3.2012 REGIONE DEL VENETO AZIENDA ULSS 18 DI ROVIGO Sede: Viale Tre Martiri, 89 45100 - Rovigo D.L.vo 30 giugno 2003, n. 196 Documento Programmatico sulla Sicurezza Aggiornato

Dettagli

SERVIZI DOMICILIARI C a r t a dei S e r v i z i. Giugno 2014. Sommario

SERVIZI DOMICILIARI C a r t a dei S e r v i z i. Giugno 2014. Sommario Sommario 1. Storia e futuro....1 2. La nostra mission e i nostri impegni La nostra tradizione è al servizio della persona 2 3. Riferimenti Normativi 3 4. L offerta dei servizi a domicilio..3 5. Voucher

Dettagli

A.D.I. A.D.I. CARTA DEI SERVIZI CARTA DEI SERVIZI. Fondazione Molina ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA

A.D.I. A.D.I. CARTA DEI SERVIZI CARTA DEI SERVIZI. Fondazione Molina ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA CARTA DEI SERVIZI CARTA DEI SERVIZI Fondazione Molina A.D.I. ONLUS - Varese Indice delle sezioni: La storia La Fondazione Molina A.D.I. Principi fondamentali Obiettivi del servizio Accesso al servizio

Dettagli

Centro diurno socio-assistenziale regionale Ai Gelsi Riva San Vitale

Centro diurno socio-assistenziale regionale Ai Gelsi Riva San Vitale Centro diurno socio-assistenziale regionale Ai Gelsi Riva San Vitale Che cos è il Centro diurno regionale Ai Gelsi? Il nuovo Centro diurno socio-assistenziale con sede a Riva San Vitale si inserisce nel

Dettagli

Azienda Pubblica di Servizi alla Persona CARTA DEI SERVIZI DEL CENTRO DIURNO PER PERSONE AUTOSUFFICIENTI E NON PREMESSA

Azienda Pubblica di Servizi alla Persona CARTA DEI SERVIZI DEL CENTRO DIURNO PER PERSONE AUTOSUFFICIENTI E NON PREMESSA Azienda Pubblica di Servizi alla Persona Giovanni Chiabà San Giorgio di Nogaro CARTA DEI SERVIZI DEL CENTRO DIURNO PER PERSONE AUTOSUFFICIENTI E NON Gentile Utente, PREMESSA il presente documento Carta

Dettagli

SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO SCN 2015 Titolo progetto Trieste Vita di casa Ambito/settore di intervento

SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO SCN 2015 Titolo progetto Trieste Vita di casa Ambito/settore di intervento UFFICIO SERVIZIO CIVILE SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO SCN 2015 Titolo progetto Trieste Vita di casa Ambito/settore di intervento Tipologia destinatari N. giovani in servizio civile richiesti Descrizione

Dettagli

LA NOSTRA STORIA DOVE SIAMO FINALITÀ OBIETTIVI

LA NOSTRA STORIA DOVE SIAMO FINALITÀ OBIETTIVI LA NOSTRA STORIA Casa Betania nasce da una diversa destinazione d uso di una ridente villetta di proprietà delle Suore di S. Onofrio ed è ubicata nel territorio di competenza della Parrocchia di San Raffaele.

Dettagli

CRITERI DI GESTIONE DEL R.U.R. (Registro Unico di Residenzialità)

CRITERI DI GESTIONE DEL R.U.R. (Registro Unico di Residenzialità) Regione del Veneto AZIENDA U.L.S.S. N. 16 PADOVA REGOLAMENTO AZIENDALE CRITERI DI GESTIONE DEL R.U.R. (Registro Unico di Residenzialità) PREMESSA Con deliberazione n. 3632 del 13 dicembre 2002 Residenzialità

Dettagli

INSERIMENTO IN STRUTTURE RESIDENZIALI PER ANZIANI

INSERIMENTO IN STRUTTURE RESIDENZIALI PER ANZIANI INSERIMENTO IN STRUTTURE RESIDENZIALI PER ANZIANI Descrizione Gli anziani non autosufficienti che non possono essere più assistiti nel proprio ambiente di vita e familiare e che non necessitano di un ricovero

Dettagli

Comunità Alloggio AMBIENTI FAMILIARI

Comunità Alloggio AMBIENTI FAMILIARI Comunità Alloggio AMBIENTI FAMILIARI La carta del servizio Tipo di intervento L organizzazione della giornata La carta del servizio è uno strumento di informazione trasparente rivolto ai cittadini e contiene

Dettagli

CENTRI ESTIVI 2014. PER I Bambini DELLA Scuola primaria

CENTRI ESTIVI 2014. PER I Bambini DELLA Scuola primaria CENTRI ESTIVI 2014 PER I Bambini DELLA Scuola primaria l unico vero viaggio non consiste nella ricerca di nuovi paesaggi, ma nell avere nuovi occhi Marcel Proust Fateli partire con noi, per DESTINAZIONE

Dettagli

6 a Conferenza Nazionale GIMBE Verso un approccio di sistema alla Clinical Governance

6 a Conferenza Nazionale GIMBE Verso un approccio di sistema alla Clinical Governance 6 a Conferenza Nazionale GIMBE Verso un approccio di sistema alla Clinical Governance Bologna, 11 febbraio 2011 Valutare l'appropriatezza dell'assistenza domiciliare integrata L indice di complessità assistenziale

Dettagli

AREA della DISABILITA

AREA della DISABILITA AREA della DISABILITA la Società della Salute ed i servizi per le persone disabili in Valdinievole Corso per Amministratore di Sostegno 16.06.2012 Alice Martini RUOTA di PRESENTAZIONE ORIGINI una cosa

Dettagli

IL SETTORE DELL ASSISTENZA E DELL AIUTO DOMICILIARE IN ITALIA

IL SETTORE DELL ASSISTENZA E DELL AIUTO DOMICILIARE IN ITALIA IL SETTORE DELL ASSISTENZA E DELL AIUTO DOMICILIARE IN ITALIA Il settore dell assistenza e dell aiuto domiciliare in Italia L assistenza domiciliare. Che cos è In Italia l assistenza domiciliare (A.D.)

Dettagli

Residenza per Anziani

Residenza per Anziani Residenza per Anziani Carta dei servizi Residenza per Anziani Gentile Cliente, Le presentiamo la carta dei servizi della Residenza per Anziani i Girasoli che le permetterà di conoscere la struttura, ciò

Dettagli

ATTIVITA AREA DI INTERVENTO ASSISTENZIALE.

ATTIVITA AREA DI INTERVENTO ASSISTENZIALE. Rete LA QUERCIA Cooperative in Rete per la realizzazione di servizi ed attività di sostegno alla famiglia, alla domiciliarità ed all autonomia di persone con disabilità o in situazione di non autosufficienza.

Dettagli

ALLEGATO C DESCRIZIONE DEI SERVIZI

ALLEGATO C DESCRIZIONE DEI SERVIZI BANDO DI INDIZIONE DI SELEZIONE PUBBLICA, FINALIZZATA ALL'INDIVIDUAZIONE DI SOGGETTI DEL TERZO SETTORE DISPONIBILI ALLA CO-PROGETTAZIONE PER INTERVENTI INNOVATIVI E SPERIMENTALI NEL SETTORE DEI SERVIZI

Dettagli

Duemilauno Agenzia Sociale. Guida. al lavoro in Cooperativa

Duemilauno Agenzia Sociale. Guida. al lavoro in Cooperativa Duemilauno Agenzia Sociale Guida al lavoro in Cooperativa Duemilauno Agenzia Sociale Come orientarsi al lavoro nei servizi gestiti dalla Cooperativa Informazioni Generali [pag.3] I servizi che gestiamo

Dettagli