Area Polizia Municipale Staff di Area YO - U.O. Educazione stradale

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Area Polizia Municipale Staff di Area YO - U.O. Educazione stradale"

Transcript

1 Le nostre idee, le nostre unità didattiche In base al Protocollo d intesa, proposto dal Corpo di Polizia Municipale di Prato, dalla u.o. pubblica istruzione della Provincia di Prato e stipulato tra tutti gli istituti scolastici medi superiori della Provincia di Prato e i componenti del Comitato Tecnico, sono state elaborate delle particolari unità didattiche. I contenuti seguono le linee guida del MIUR, ma l idea originale, che da un punto di vista didattico è risultata efficace, è stata quella di unire concettualmente gli argomenti che trattavano le stesse problematiche, permettendo così, allo stesso docente ma soprattutto agli alunni, di avere lezioni improntate ad uno stesso filo logico-deduttivo. La continuità didattica tra gli argomenti viene ribadita sia attraverso le professionalità proprie di ogni componente del comitato tecnico ( i docenti ) sia nella compilazione, durante dei momenti della lezione, dei quiz, anche questi ricollocati e aggregati per argomenti didattici. Qui di seguito vengono illustrati i quiz di riferimento e le unità didattiche, inoltre sono indicati i vari enti del comitato tecnico che le hanno svolte. Metodologia lezione: PRIMA LEZIONE U. D. 1) norme sulla precedenza U. D. 2) norme di comportamento spiegazione argomenti prima unità didattica per circa minuti, poi compilazione quiz ( cap IV ) per circa 30 minuti; spiegazione argomenti seconda unità didattica per circa minuti, poi compilazione quiz ( cap V ) per circa 30 minuti Illustrazione contenuti in base alla linee guida MIUR U. D. 1) norme sulla precedenza Norma generale sulla precedenza; regole e comportamenti da attuare in prossimità degli incroci; - Uscita dal garage o dai parcheggi Normativa: codice della strada, articoli: 145 Verifica: questionario con domande specifiche tratte dai quiz di esame cap.iv ( norme sulla precedenza ) U. D. 2) norme di comportamento : - Velocità - Posizione dei veicoli sulla strada - Manovra di sorpasso - Distanza di sicurezza - Svolta a destra e a sinistra - Cambio di corsia e cambio di direzione - Sosta e fermata - Trasporto di persone, animali o oggetti Normativa: codice della strada, articoli: 141, 142, 143, 148, 149, 154, 157, 158, 170 Verifica: questionario con domande specifiche tratte ente: Polizia Municipale Polizia Provinciale

2 dai quiz di esame cap. V ( velocità, distanza di sicurezza, sorpasso, svolta, cambio di corsia, cambio di direzione ) SECONDA LEZIONE U. D. 3) cause di incidenti e comportamenti dopo gli incidenti; assicurazione; rispetto della vita e comportamento solidale U. D. 4) elementi del ciclomotore e loro uso; comportamenti alla guida del ciclomotore e uso del casco Metodologia lezione: Polizia Stradale e/o ANCMA-FMI spiegazione argomenti terza unità didattica per circa minuti, poi compilazione quiz ( cap. VII ) per circa 30 minuti spiegazione argomenti quarta unità didattica per circa 10 minuti, poi compilazione quiz ( cap. VIII ) per circa 10 minuti Associazioni di volontariato ( Misericordia, Pubblica Assistenza ) Spiegazione degli argomenti relativi ai comportamenti in caso di incidenti e compilazione quiz ( capitolo X, domande n , 10007, 10008, 10009,10010, 10011, ) ente: Polizia Stradale, ANCMA/FMI, Misericordia, Pubblica Assistenza U. D. 3) cause di incidenti e comportamenti dopo gli incidenti; assicurazione; rispetto della vita e comportamento solidale : - Gareggiare in velocità - Condizioni della strada - Condizioni atmosferiche - Condizioni di traffico - Visibilità - Comportamenti di sicurezza in caso di imprevisti - Abbigliamento del conducente - Spazio di frenata e di arresto - Intralcio alla circolazione - Inosservanza di norme, inesperienza, imprudenza - Comportamenti in curva - Trasporto passeggeri - Obbligo di assicurazione per la circolazione dei veicoli a motore - Segnalazione di un incidente sulla strada - Obbligo di fornire le generalità in caso di incidente - Obbligo di avvisare gli agenti in caso di feriti Normativa: codice della strada, articoli: 192, 193, 189, legge 24 dicembre 1969, n. 990 quiz di esame cap. VII ( cause di incidenti assicurazione )

3 U. D. 4) elementi del ciclomotore e loro uso; comportamenti alla guida del ciclomotore e uso del casco : - Segnalazione visiva ed illuminazione dei veicoli - Clacson - Pneumatici - Posizione alla guida - Stabilità del veicolo - Freni - Specchietti retrovisori - Manutenzione del ciclomotore - Manomissione del ciclomotore - Dispositivo silenziatore - Casco - Documenti necessari per circolare sul ciclomotore - Divieto di usare telefonino e Walkman - Comportamenti degli altri utenti e nei loro confronti Normativa: codice della strada, articoli: 152, 153, 171, 173 Verifica: questionario con domande specifiche tratte dai quiz d esame cap. VIII ( elementi del ciclomotore e loro uso, casco ) TERZA LEZIONE U. D. 5) segnali di pericolo e segnali di precedenza U. D. 6) segnali di divieto Metodologia lezione spiegazione argomenti quinta unità didattica per circa minuti, poi compilazione quiz ( cap I ) per circa 30 minuti; spiegazione argomenti sesta unità didattica per circa minuti, poi compilazione quiz ( cap II ) per circa 30 minuti U. D. 5) segnali di pericolo e segnali di precedenza - Segnaletica stradale - Forma e colori dei segnali di pericolo - Distanza tra il cartello ed il pericolo presegnalato - strada deformata - dosso - cunetta - curva pericolosa - doppia curva - passaggio a livello con e senza barriere - attraversamento tranviario ente: COPA ( cooperativa pratese autoscuole )

4 - attraversamento pedonale - attraversamento ciclabile - discesa pericolosa - salita ripida - strettoie - strada sdrucciolevole - banchina pericolosa - luoghi frequentati da bambini - doppio senso di circolazione - caduta massi - semaforo - forte vento laterale - lavori in corso - diritto di precedenza - preavviso di dare precedenza - preavviso di fermarsi e dare precedenza - dare precedenza - confluenza laterale - stop - dare precedenza nei sensi unici alternati - diritto di precedenza nei sensi unici alternati Normativa: codice della strada, articoli: 38, 39 Regolamento di esecuzione e di attuazione del codice della strada articoli da 105 a 114 quiz d.esame U. D. 6) segnali di divieto - divieto di transito - senso vietato - divieto di sorpasso - limite massimo di velocità - divieto di segnalazioni acustiche - transito vietato ai pedoni - transito vietato alle biciclette - via libera - fine limitazione di velocità - fine del divieto di sorpasso - divieto di sosta - divieto di fermata - parcheggio autorizzato Normativa: codice della strada, articoli: 38, 39 Regolamento di esecuzione e di attuazione del codice della strada articoli da 105 a 114 quiz di esame cap. II ( segnali di divieto ) QUARTA LEZIONE

5 U. D. 7) segnali di obbligo U. D. 8) segnali di indicazione e pannelli integrativi Metodologia lezione spiegazione argomenti settima unità didattica per circa minuti, poi compilazione quiz ( cap II ) per circa 30 minuti; spiegazione argomenti ottava unità didattica per circa minuti, poi compilazione quiz ( cap III ) per circa 30 minuti ente: COPA ( cooperativa pratese autoscuole ) U. D. 7) segnali di obbligo - direzioni obbligatorie - preavviso di direzioni obbligatorie - rotatoria - limite minimo di velocità - percorso pedonale - pista ciclabile - percorso pedonale e ciclabile - alt polizia - Normativa: codice della strada, articoli: 38, 39 Regolamento di esecuzione e di attuazione del codice della strada,articoli da 105 a 114 Verifica: questionario con domande specifiche tratte dai quiz di esame cap. II ( segnali di obbligo ) U. D. 8) segnali di indicazione e pannelli integrativi - distanza - estesa - validità - inizio, continuazione e fine - incidente - zona soggetta ad allagamento - strada sdrucciolevole per pioggia - barriere - barriere direzionali - passaggio obbligatorio per veicoli operativi - senso unico - area pedonale - zona a traffico limitato - attraversamento pedonale - attraversamento ciclabile - uso corsie Normativa: codice della strada, articoli: 38, 39 Regolamento di esecuzione e di attuazione del codice della strada articoli da 105 a 114 quiz di esame cap.iii QUINTA LEZIONE

6 U. D. 9) segnali di obbligo U. D. 10) segnali di indicazione e pannelli integrativi U.D. 12) parte relativa al comportamento in caso di incidente Metodologia lezione spiegazione argomenti nona unità didattica per circa minuti, poi compilazione quiz ( cap II ) per circa 30 minuti; spiegazione argomenti decima unità didattica per circa 10 minuti, poi compilazione quiz ( cap III ) per circa 10 minuti enti: ACI delegazione provinciale Prato ( automobile club Italia ) Misericordia ( Prato), Pubblica Assistenza ( Prato ) U. D. 9) segnali luminosi, segnali orizzontali - semaforo - lanterne semaforiche - strisce bianche longitudinali - strisce gialle longitudinali - frecce direzionali - isole di traffico - delimitazione di fermata degli autobus in servizio pubblico - attraversamento pedonale - simbolo di passaggio a livello - striscia trasversale di arresto - attraversamenti ciclabili Normativa: codice della strada, articoli: 38, 39 Regolamento di esecuzione e di attuazione del codice della strada articoli da 105 a 114 Verifica: questionario con domande specifiche tratte dai quiz di esame cap. III ( segnali luminosi segnali orizzontali ) U. D. 10) fermata, sosta e definizioni stradali - definizioni stradali e di traffico Normativa: codice della strada, articoli: 3, 175 quiz di esame cap VI ( fermata sosta e definizioni stradali ) SESTA LEZIONE U. D. 11) valore e necessità della regola, comportamenti alla guida del ciclomotore inquinamento ambientale U. D. 12) la salute Metodologia lezione Polizia Municipale/ASL-educazione alla salute spiegazione argomenti undicesima unità didattica per circa 15 minuti, poi compilazione quiz ( cap IX ) per circa 30 minuti; spiegazione argomenti dodicesima unità didattica per circa 15 minuti, poi compilazione quiz ( cap X ) per circa 30 minuti; CAP( Cooperativa Pratese Autotrasporti )

7 spiegazione argomenti relativi all inquinamento e rumori molesti prodotti dal ciclomotore per circa minuti, poi compilazione quiz per circa 15 minuti ( cap. X quiz numeri: 10018, 10019, 10020, 10021, 10022, ) ente: Polizia Municipale, Cap, ASL-educazione alla salute U. D. 11) valore e necessità della regola, comportamenti alla guida del ciclomotore : - Principio informatore della circolazione - Obblighi verso funzionari e agenti - Responsabilità civile e penale - Responsabilità del proprietario del ciclomotore e principio di solidarietà - Mancato rispetto delle norme - Precedenza ai veicoli in servizio di emergenza - Denuncio di smarrimento o furto dei documenti - Segnalazioni di pericolo sulla strada - Omissione di soccorso - Inquinamento acustico - Inquinamento atmosferico - Smaltimento olio esausto Normativa: codice della strada, articoli: 140, 155, 156, 192, 195, 196, 210, 215, 217 codice penale, articolo 593 quiz di esame cap. IX ( comportamenti alla guida del ciclomotore ) U. D. 12) la salute : - Stato psicofisico del conducente - Conseguenze provocate dall.uso di alcool - Conseguenze provocate dall.uso di droghe Normativa: codice della strada, articoli: 115, 186, 187 quiz di esame cap. X ( educazione alla legalità ) SETTIMA LEZIONE Metodologia lezione: SOMMINISTRAZIONE SCHEDE-QUIZ e/o raccolta quiz esame Patentino a scuola ente: Polizia Municipale Questa lezione è prevalentemente pratica e prevede principalmente la simulazione delle prove di esame. Gli alunni compilano delle schede fac-simili; l obiettivo è anche quello di guidarli verso la corretta compilazione, ricordando di barrare le risposte nei quadratini con le x, usare solo penne a sfera di colore blu o nera, evitare le cancellature e le risposte in bianco che comunque sono considerate errori ( al massimo 4 poi si boccia ). E importante anche allenare l alunno a compilare, con il cognome per intero, la lettera iniziale del nome e la firma, la parte in alto a sinistra della scheda d esame. E ovvio che verranno forniti chiarimenti su eventuali dubbi di fine corso.

8 SABATO QUIZ Presso aula conferenze biblioteca Comunale Lazzerini ( Prato ) Metodologia lezione: incontri verifica-recupero, approfondimento-riflessione su alcune problematiche durata: dalle alle ca. del sabato pomeriggio compilazione quiz esame Patentino a scuola ente: Polizia Municipale I sabato quiz sono nati in modo sperimentale durante il marzo 2004, con l obiettivo di proporre un offerta formativa, per quegli studenti che desideravano approfondire alcune tematiche un po ostiche e svolgere i relativi quiz. Subito, nonostante l orario ed il giorno particolare, hanno ottenuto un notevole successo e sono stati frequentati da circa 60/70 studenti per incontro, per un totale attuale di 842 studenti. Nella seconda fase ( maggio - luglio 2004 ) i sabato-quiz si sono trasformati progressivamente anche in veri e propri incontri di recupero per chi non è riuscito ad essere promosso nella prima sessione di esame, facendo sì che lo stesso studente venisse ancora seguito e non fosse lasciato abbandonato a se stesso.

Modulo A Norme di comportamento

Modulo A Norme di comportamento MIUR - Il patentino a scuola Il programma dei corsi Moduli di formazione per il conseguimento del certificato di idoneità alla guida dei ciclomotori Modulo A: Norme di comportamento Modulo B: Segnaletica

Dettagli

Moduli di formazione per il conseguimento del certificato di idoneità alla guida dei ciclomotori. MODULO A Norme di comportamento

Moduli di formazione per il conseguimento del certificato di idoneità alla guida dei ciclomotori. MODULO A Norme di comportamento Moduli di formazione per il conseguimento del certificato di idoneità alla guida dei ciclomotori MODULO A Norme di comportamento U. D. 1) norme sulla precedenza - Norma generale sulla precedenza; regole

Dettagli

FAQ - Frequently Asked Questions "per saperne di più"

FAQ - Frequently Asked Questions per saperne di più Ministero dell'istruzione dell'università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto Ufficio Scolastico Provinciale di Padova servizio per la comunicazione FAQ - Frequently Asked Questions

Dettagli

Art. 39. Segnali verticali.

Art. 39. Segnali verticali. Articolo 39 - CdS Art. 39. Segnali verticali. 1. I segnali verticali si dividono nelle seguenti categorie: A) segnali di pericolo: preavvisano l'esistenza di pericoli, ne indicano la natura e impongono

Dettagli

SEGNALETICA A CONFRONTO

SEGNALETICA A CONFRONTO SEGNALETICA A CONFRONTO (segnali stradali che si assomigliano graficamente) Fig. 1: STRADA DEFORMATA Fig. 2: DOSSO Fig. 3: CUNETTA Fig. 4: CURVA PERICOLOSA A DESTRA Fig. 96: PREAVVISO DI DIREZIONE OBBLIGATORIA

Dettagli

Obiettivi specifici di apprendimento

Obiettivi specifici di apprendimento Obiettivi specifici di apprendimento CONOSCENZE - La tipologia della segnaletica stradale, con particolare attenzione a quella relativa al pedone e al ciclista. -Analisi del Codice Stradale: funzione delle

Dettagli

SEGNALETICA STRADALE

SEGNALETICA STRADALE Materiali usati e sigle di identificazione da far precedere al modello prescelto: NFA: lamiera 10/10 scatolata, rifrangenza normale NFB: lamiera 10/10 scatolata, rifrangenza ad elevata efficienza NFC:

Dettagli

QUIZ PER IL CONSEGUIMENTO DELL'ATTESTATO PER LA GUIDA DEI CICLOMOTORI

QUIZ PER IL CONSEGUIMENTO DELL'ATTESTATO PER LA GUIDA DEI CICLOMOTORI QUIZ PER IL CONSEGUIMENTO DELL'ATTESTATO PER LA GUIDA DEI CICLOMOTORI CAPITOLO 1 - Segnali di pericolo 01001) Il segnale n. 1 V01) preavvisa un tratto di strada con pavimentazione irregolare V02) preavvisa

Dettagli

2 Giorno: MODULO B - SEGNALI DI DIVIETO-SEGNALI DI OBBLIGO-PANNELLI INTEGRATIVI

2 Giorno: MODULO B - SEGNALI DI DIVIETO-SEGNALI DI OBBLIGO-PANNELLI INTEGRATIVI Scheda n. 1 Il segnale n. 54 1) vieta il transito a tutti i veicoli V F 2) indica che la circolazione è a senso unico V F 3) vieta la circolazione nei due sensi V F Il segnale n. 55 1) è posto su una strada

Dettagli

CAPITOLO 2 - Segnali di divieto, segnali di obbligo, segnali di precedenza

CAPITOLO 2 - Segnali di divieto, segnali di obbligo, segnali di precedenza CAPITOLO 2 - Segnali di divieto, segnali di obbligo, segnali di precedenza 02001) Il segnale n. 54 V01) vieta la circolazione nei due sensi V02) vieta il transito a tutti i veicoli V03) vieta la circolazione

Dettagli

SEGNALI DI PERICOLO SEGNALI DI DIVIETO SEGNALI DI OBBLIGO

SEGNALI DI PERICOLO SEGNALI DI DIVIETO SEGNALI DI OBBLIGO SEGNALI DI PERICOLO SEGNALI DI DIVIETO SEGNALI DI OBBLIGO SEGNALI DI PERICOLO CUNETTA O DOSSO Presegnala che vi è una cunetta o dosso CURVA PERICOLOSA A : DESTRA SINISTRA Presegnala che ci sarà una curva

Dettagli

ciclomotori Manuale SEDIZIONI PAT E N T I N O QUIZ per i IMONE di educazione stradale per il conseguimento del III edizione CON TUTTI I

ciclomotori Manuale SEDIZIONI PAT E N T I N O QUIZ per i IMONE di educazione stradale per il conseguimento del III edizione CON TUTTI I Nando Molinari 303/2 80 Manuale di educazione stradale per il conseguimento del PAT E N T I N O per i ciclomotori SEDIZIONI IMONE III edizione Gruppo Editoriale Simone CON TUTTI I QUIZ MINISTERIALI AGGIORNATI

Dettagli

CLASSIFICAZIONE DEI VEICOLI

CLASSIFICAZIONE DEI VEICOLI CLASSIFICAZIONE DEI VEICOLI. Veicoli privi di motore Veicoli a braccia Veicoli a trazione animale Velocipedi (biciclette). Ciclomotori e quadricicli Ciclomotori a ruote Ciclomotori a ruote Quadricicli

Dettagli

Segnale di divieto: VIA LIBERA -Indica la fine di tutte le prescrizioni precedentemente imposte. -Indica la fine dei divieti precedentemente imposti

Segnale di divieto: VIA LIBERA -Indica la fine di tutte le prescrizioni precedentemente imposte. -Indica la fine dei divieti precedentemente imposti DIVIETO DI TRANSITO -vieta la circolazione nei due sensi -vieta il transito a tutti i veicoli -vieta la circolazione anche ai ciclomotori -é posto su entrambi gli accessi della strada -può avere validità

Dettagli

Capitolo. 4.1 Precedenza a destra. 4.2 Comportamento agli incroci. Norme sulla precedenza

Capitolo. 4.1 Precedenza a destra. 4.2 Comportamento agli incroci. Norme sulla precedenza Norme sulla precedenza 4 Capitolo 4.1 Precedenza a destra Nell impegnare un incrocio ogni conducente ha l obbligo di dare precedenza ai veicoli che provengono dalla sua destra, a meno che non sia diversamente

Dettagli

CORSO PER IL CONSEGUIMENTO DEL CERTIFICATO DI IDONEITA ALLA GUIDA DEL CICLOMOTORE. Quarto incontro

CORSO PER IL CONSEGUIMENTO DEL CERTIFICATO DI IDONEITA ALLA GUIDA DEL CICLOMOTORE. Quarto incontro CORSO PER IL CONSEGUIMENTO DEL CERTIFICATO DI IDONEITA ALLA GUIDA DEL CICLOMOTORE Quarto incontro I Contenuti Segnali di indicazione e pannelli integrativi Segnali luminosi e segnali orizzontali Fermata,

Dettagli

TABELLA DEI PUNTEGGI PREVISTI DALL ART. 126-BIS

TABELLA DEI PUNTEGGI PREVISTI DALL ART. 126-BIS TABELLA DEI PUNTEGGI PREVISTI DALL ART. 6-BIS Art. c. 8 Velocità non commisurata alle situazione ambientali Art. c. 8 c. 9 c. 9 bis Art. c. c. c., rif. al c. Superamento dei limiti di velocità di oltre

Dettagli

LEGALITA : A SPASSO CON SICUREZZA MARZO 2015

LEGALITA : A SPASSO CON SICUREZZA MARZO 2015 Istituto Comprensivo Carinola Falciano del Massico CEtel.: 0823/939063 fax: 0823/939542 cod. mecc. CEIC88700p E-mail: ceie88700p@istruzione.it 2 SETTIMANA DEL CURRICOLO LOCALE A.S. 2014/15 LEGALITA : A

Dettagli

Art. 141 Comma 8 velocità non commisurata alle situazioni ambientali 2

Art. 141 Comma 8 velocità non commisurata alle situazioni ambientali 2 - Norma violata Punti Art. 141 Comma 8 velocità non commisurata alle situazioni ambientali Comma 9,1 periodo 4 Divieto di gareggiare in velocità con veicoli senza motore Comma 9, periodo Divieto di gareggiare

Dettagli

LUGLIO Tipo N. Viol Tot. 7 Alla guida del veicolo non rispettava le prescrizioni imposte dalla segnaletica verticale. Verbali In c.a.

LUGLIO Tipo N. Viol Tot. 7 Alla guida del veicolo non rispettava le prescrizioni imposte dalla segnaletica verticale. Verbali In c.a. LUGLIO Tipo N. Viol Tot. 7 Alla guida del veicolo non rispettava le prescrizioni imposte dalla segnaletica verticale. Verbali 4 164 7 In c.a. lasciava in sosta il veicolo su strada/area soggetta a manutenzione

Dettagli

PoliziaMunicipale.it SEMAFORO VEICOLARE

PoliziaMunicipale.it SEMAFORO VEICOLARE SEMAFORO VEICOLARE LUCE ROSSA: Bisogna arrestarsi prima della striscia di arresto senza impegnare il crocevia. E vietato ripartire quando appare il giallo per la strada che si incrocia senza aver atteso

Dettagli

COMUNE DI OLBIA Provincia di Olbia - Tempio. Consorzio di Porto Rotondo via Rudargia n Olbia (SS)

COMUNE DI OLBIA Provincia di Olbia - Tempio. Consorzio di Porto Rotondo via Rudargia n Olbia (SS) LOCALITA': COMUNE DI OLBIA Provincia di Olbia - Tempio DESCRIZIONE: Progetto di riorganizzazione della viabilità e di adeguamento della segnaletica stradale verticale, orizzontale e complementare nel Comprensorio

Dettagli

SOMMARIO. Capitolo 1 - Organizzazione delle strade e della segnaletica

SOMMARIO. Capitolo 1 - Organizzazione delle strade e della segnaletica SOMMARIO Presentazione... V Capitolo 1 - Organizzazione delle strade e della segnaletica 1. Decoro delle strade, pubblicità sulle strade e sui veicoli e pertinenze delle strade... 3 1.1. Atti vietati (artt.

Dettagli

CAPITOLO 1 - Segnali di pericolo

CAPITOLO 1 - Segnali di pericolo CAPITOLO 1 - Segnali di pericolo 01001 [FIGURA N. 1] V01 V02 V03 F04 F05 F06 Il segnale raffigurato preavvisa un tratto di strada con pavimentazione irregolare Il segnale raffigurato preavvisa un tratto

Dettagli

COMUNE DI CERANOVA (PROVINCIA DI PAVIA)

COMUNE DI CERANOVA (PROVINCIA DI PAVIA) GIOCHIAMO..SICURAMENTE IN STRADA Educazione stradale itinerante a Ceranova Ceranova è un paese dove i ragazzi possono giocare, camminare e andare in bici con una certa autonomia, ma per rendere più sicuro

Dettagli

Comando Polizia Municipale Ufficio Informazioni Istituzionali

Comando Polizia Municipale Ufficio Informazioni Istituzionali Comando Polizia Municipale Ufficio Informazioni Istituzionali Art. 190. Comportamento dei pedoni. I pedoni, per attraversare la carreggiata, devono servirsi degli attraversamenti pedonali, dei sottopassaggi

Dettagli

S E G N A L E T I C A S T R A D A LE SEGNALI DI PERICOLO

S E G N A L E T I C A S T R A D A LE SEGNALI DI PERICOLO S E G N A L E T I C A S T R A D A LE SEGNALI DI PERICOLO FIG.1 art.85 FIG.2 art.85 FIG.3 art.85 FIG.4 art.86 STRADA DEFORMATA DOSSO CUNETTA CURVA A DESTRA FIG.5 art.86 FIG.6 art.86 FIG.7 art.86 FIG.8 art.87

Dettagli

V - F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F

V - F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F V F L'attraversamento pedonale è una parte della carreggiata destinata al transito dei pedoni che attraversano L'attraversamento pedonale è una parte della carreggiata, in cui i veicoli devono dare la precedenza

Dettagli

Tavole rappresentative degli schemi segnaletici temporanei

Tavole rappresentative degli schemi segnaletici temporanei Tavole rappresentative degli schemi segnaletici temporanei TAVOLA 0 SEGNALI DI PERICOLO Segnali comunemente utilizzati per la segnaletica temporanea Figura II 383 Art. 31 LAVORI Figura II 387 Art. 31 DOPPIO

Dettagli

Tavole rappresentative degli schemi segnaletici temporanei

Tavole rappresentative degli schemi segnaletici temporanei Tavole rappresentative degli schemi segnaletici temporanei TAVOLA 0 SEGNALI DI PERICOLO Figura II 383 Art. 31 LAVORI Figura II 384 Art. 31 STRETTOIA SIMMETRICA Figura II 385 Art. 31 STRETTOIA ASIMMETRICA

Dettagli

A TAMBURRINI SEGNALI DI PERICOLO E PRECEDENZA ALESSANDRO I PRODOTTI SEGNALETICA TEMPORANEA E DI CANTIERE - TEMPORARY SIGNAGE

A TAMBURRINI SEGNALI DI PERICOLO E PRECEDENZA ALESSANDRO I PRODOTTI SEGNALETICA TEMPORANEA E DI CANTIERE - TEMPORARY SIGNAGE SEGNALI DI PERICOLO E PRECEDENZA 47 I PRODOTTI SEGNALETICA TEMPORANEA E DI CANTIERE - TEMPORARY SIGNAGE 48 SEGNALI DI PERICOLO Fig. 383 art. 31 Lavori Fig. 384 art. 31 Strettoia simmetrica Fig. 385 art.

Dettagli

Esami di revisione delle patenti di guida e della carta di qualificazione dei conducenti. Emanato dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti.

Esami di revisione delle patenti di guida e della carta di qualificazione dei conducenti. Emanato dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti. D.M. 15 febbraio 2016. Esami di revisione delle patenti di guida e della carta di qualificazione dei conducenti. Pubblicato nella Gazz. Uff. 20 aprile 2016, n. 92. Emanato dal Ministero delle infrastrutture

Dettagli

per le scuole elementari

per le scuole elementari Polizia Locale dei Castelli Montecchio Maggiore Brendola IL PEDONE IL PEDONE Lezione di EDUCAZIONE STRADALE per le scuole elementari CHI è il PEDONE? 2 Cos è la STRADA? Segnaletica orizzontale Segnaletica

Dettagli

VELOCIPEDI. Segnaletica e norme di comportamento. a cura di Ass. Pezziga Ilaria

VELOCIPEDI. Segnaletica e norme di comportamento. a cura di Ass. Pezziga Ilaria VELOCIPEDI Segnaletica e norme di comportamento a cura di Ass. Pezziga Ilaria Dispositivi obbligatori per velocipedi Dispositivi di segnalazione visiva. I CATADIOTTRI, di colore giallo, devono essere presenti

Dettagli

Campagna di sensibilizzazione al Codice della Strada

Campagna di sensibilizzazione al Codice della Strada COMANDO POLIZIA MUNICIPALE Staff Comandante Ufficio Informazioni Istituzionali Campagna di sensibilizzazione al Codice della Strada Ripassiamo il Codice della Strada.- Art.41.- Segnali luminosi.- I segnali

Dettagli

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI DECRETO 15 febbraio 2016 Esami di revisione delle patenti di guida e della carta qualificazione dei conducenti. (16A03048) di (GU n.92 del 20-4-2016) IL MINISTRO

Dettagli

I PRODOTTI SEGNALETICA VERTICALE - ROAD SIGNS

I PRODOTTI SEGNALETICA VERTICALE - ROAD SIGNS 17 I PRODOTTI SEGNALETICA VERTICALE - ROAD SIGNS 18 SEGNALI DI PERICOLO Fig. 1 art. 85 Strada deformata Fig. 2 art. 85 Dosso Fig. 3 art. 85 Cunetta Fig. 4 art. 86 Curva a destra Fig. 5 art. 86 Curva a

Dettagli

Figure dei segnali e delle demarcazioni

Figure dei segnali e delle demarcazioni Figure dei segnali e delle demarcazioni 1.01 Curva a destra (Art. 4) 1.02 Curva a sinistra (Art. 4 1.03 Doppia curva, la prima a destra (Art. 4) 1.04 Doppia curva, la prima a sinistra (Art. 4) 1.05 Strada

Dettagli

Istituto Comprensivo G. De Petra di Casoli

Istituto Comprensivo G. De Petra di Casoli Progetto specifico Itinerario progettuale Classe Scuola EDUCAZIONE STRADALE Casoli in strada Scuola Infanzia-Scuola Primaria-Scuola Secondaria di primo grado IL PEDIBUS: orientarsi sulla strada TUTTINBICI:

Dettagli

Violazioni alla segnaletica

Violazioni alla segnaletica Articoli C. d. S. Punti Violazioni che comportano la perdita punti Velocità art. 141, comma 9, 3 periodo art. 141, comma 9, 1 periodo 10 Gareggiare in velocità con veicoli a motore sulle strade aperte

Dettagli

4 modulo - 2 ore Segnaletica

4 modulo - 2 ore Segnaletica Patentinonuovo ok 21-04-2004 9:38 Pagina 48 4 modulo - 2 ore Segnaletica 10. a) Segnali di pericolo e segnali di precedenza; Segnaletica stradale Forma e colori dei segnali di pericolo Distanza tra il

Dettagli

Gareggiare in velocità con veicoli a motore, con sfide organizzate e non autorizzate (Comma 9, terzo periodo) Art. 143 Comma 11 4

Gareggiare in velocità con veicoli a motore, con sfide organizzate e non autorizzate (Comma 9, terzo periodo) Art. 143 Comma 11 4 Norma violata PATENTE A PUNTI NORMATIVA agg. sett 00 Art. Circolare a velocità non correttamente regolata in funzione delle particolari situazioni ambientali Art. Gareggiare in velocità con veicoli a motore,

Dettagli

Norma violata Tipo di infrazione Sanzione amministrativa Sanzione accessoria Punti. da 68,25 a 275,10. da 516,00 a 5.164,00. da 137,55 a 550,20

Norma violata Tipo di infrazione Sanzione amministrativa Sanzione accessoria Punti. da 68,25 a 275,10. da 516,00 a 5.164,00. da 137,55 a 550,20 Allegato 1 Norma violata Tipo di infrazione Sanzione amministrativa Sanzione accessoria Punti Art. 11 comma 8 velocità pericolosa in relazione alle condizioni ambientali da 68, a 7, comma 9, 3 periodo

Dettagli

Ordinanza concernente le multe disciplinari

Ordinanza concernente le multe disciplinari Ordinanza concernente le multe disciplinari (OMD) Modifica dell 11 aprile 2001 Il Consiglio federale svizzero ordina: I L ordinanza del 4 marzo 1996 1 concernente le multe disciplinari è modificata come

Dettagli

Patente a punti NORMA VIOLATA. Art. 143 Comma 12

Patente a punti NORMA VIOLATA. Art. 143 Comma 12 Patente a punti NORMA VIOLATA Art. Comma 8 Eccesso di velocità nei tratti di strada a visibilità limitata, nelle curve, in prossimità delle intersezioni e delle scuole o di altri luoghi frequentati da

Dettagli

SEGNALETICA STRADALE. I segnali verticali possono essere: gli utenti della strada. devono rispettare

SEGNALETICA STRADALE. I segnali verticali possono essere: gli utenti della strada. devono rispettare SEGNALETICA STRADALE La segnaletica stradale può essere: verticale; orizzontale; luminosa; segnali e attrezzature complementari. gli utenti della strada devono rispettare le prescrizioni rese note a mezzo

Dettagli

ORDINANZA DIRIGENZIALE N. 181 / 2016

ORDINANZA DIRIGENZIALE N. 181 / 2016 AREA 2 - PROGRAMMAZIONE E GESTIONE DEL TERRITORIO - SETTORE MOBILITA' PROPOSTA N. 743 ORDINANZA DIRIGENZIALE N. 181 / 2016 OGGETTO: ORDINANZA STRADALE PER LA REGOLAMENTAZIONE DELLA CIRCOLAZIONE SULLE VIE

Dettagli

Allegato 3 Certificato di idoneità alla guida del ciclomotore LINEE GUIDA QUIZ PER IL CONSEGUIMENTO DELL'ATTESTATO PER LA GUIDA DEI CICLOMOTORI

Allegato 3 Certificato di idoneità alla guida del ciclomotore LINEE GUIDA QUIZ PER IL CONSEGUIMENTO DELL'ATTESTATO PER LA GUIDA DEI CICLOMOTORI QUIZ PER IL CONSEGUIMENTO DELL'ATTESTATO PER LA GUIDA DEI CICLOMOTORI 1 CAPITOLO 1 - Segnali di pericolo 01001) Il segnale n. 1 V01) preavvisa un tratto di strada con pavimentazione irregolare V02) preavvisa

Dettagli

QUIZ PER IL CONSEGUIMENTO DELL'ATTESTATO PER LA GUIDA DEI CICLOMOTORI

QUIZ PER IL CONSEGUIMENTO DELL'ATTESTATO PER LA GUIDA DEI CICLOMOTORI QUIZ PER IL CONSEGUIMENTO DELL'ATTESTATO PER LA GUIDA DEI CICLOMOTORI 1 CAPITOLO 1 - Segnali di pericolo 01001) Il segnale n. 1 V01) preavvisa un tratto di strada con pavimentazione irregolare V02) preavvisa

Dettagli

Lezione di Ed. Stradale in classe e per le vie di S. Martino di Lupari con la vigilessa Francesca

Lezione di Ed. Stradale in classe e per le vie di S. Martino di Lupari con la vigilessa Francesca Lezione di Ed. Stradale in classe e per le vie di S. Martino di Lupari con la vigilessa Francesca Anno Scolastico 2012-2013 Classi quarte B e C LEZIONE DI EDUCAZIONE STRADALE Oggi 9 aprile 2013 è venuta

Dettagli

Documento di valutazione dei rischi per la sicurezza e la salute sul lavoro

Documento di valutazione dei rischi per la sicurezza e la salute sul lavoro Acquedotto Langhe e Alpi Cuneesi S.p.A. Sede in Cuneo Via Massimo d Azeglio, 8 - tel. 0171697550 - fax 0171603693 acquedotto.langhe@tiscali.it www.acquambiente.it SOCIETA DELLA PROVINCIA DI CUNEO - Capitale

Dettagli

Iniziano le scuole: attenzione ai bambini!

Iniziano le scuole: attenzione ai bambini! Iniziano le scuole: attenzione ai bambini! Campagna straordinaria sulla sicurezza stradale A cura della Polizia Locale e dell Ufficio Comunicazione Perché i bambini: sono piccoli. La statura impedisce

Dettagli

Segnaletica di Prescrizione Segnali di OBBLIGO DARE LA PRECEDENZA

Segnaletica di Prescrizione Segnali di OBBLIGO DARE LA PRECEDENZA Segnali di PRECEDENZA LA SEGNALETICA DI PRECEDENZA Segnaletica di Prescrizione Segnali di OBBLIGO Segnali di DIVIETO DARE LA PRECEDENZA Prescrive di DARE PRECEDENZA, sia a destra che a sinistra, ai veicoli

Dettagli

Catalogo per segnali cantiere - creato il segnali polionda per cantiere art.1660 cm.60x40 "concessione edilizia"

Catalogo per segnali cantiere - creato il segnali polionda per cantiere art.1660 cm.60x40 concessione edilizia segnali polionda per cantiere art.1660 cm.60x40 "concessione edilizia" sfondo bianco con scritte nere. S1660 - Confez. 10.00* - segnali polionda per cantiere art.7201 cm.80x60 "concessione edilizia" completi

Dettagli

DIREZIONE OBBLIGATORIA DIRITTO DIREZIONE OBBLIGATORIA A SINISTRA

DIREZIONE OBBLIGATORIA DIRITTO DIREZIONE OBBLIGATORIA A SINISTRA DIREZIONE OBBLIGATORIA DIRITTO DIREZIONE OBBLIGATORIA A SINISTRA Segnali di Obbligo Pagina 1 DIREZIONE OBBLIGATORIA A DESTRA Posti prima di un incrocio obbligano il conducente a proseguire solo nella direzione

Dettagli

Scheda n. 1. 1 Giorno: MODULO B SEGNALETICA - SEGNALI DI PERICOLO

Scheda n. 1. 1 Giorno: MODULO B SEGNALETICA - SEGNALI DI PERICOLO 1 Giorno: MODULO B SEGNALETICA - SEGNALI DI PERICOLO Scheda n. 1 Il segnale n. 1 1) preavvisa una doppia curva VF 2) preavvisa un tratto di strada in cattivo stato V F 3) preavvisa una discesa pericolosa

Dettagli

PREAVVISO DI DIREZIONE OBBLIGATORIA A DESTRA/SINISTRA

PREAVVISO DI DIREZIONE OBBLIGATORIA A DESTRA/SINISTRA PREAVVISO DI DIREZIONE OBBLIGATORIA A DESTRA/SINISTRA Preavvisa l'obbligo di svoltare a destra/sinistra. Precede un incrocio con obbligo di svoltare a destra/sinistra. Preavvisa il divieto di svoltare

Dettagli

VII INDICE SOMMARIO. Capitolo I Introduzione... pag. 1. Capitolo II La colpa nella circolazione stradale...» 9

VII INDICE SOMMARIO. Capitolo I Introduzione... pag. 1. Capitolo II La colpa nella circolazione stradale...» 9 INDICE SOMMARIO Capitolo I Introduzione................... pag. 1 1.1. Il diritto penale amministrativo.................» 1 1.2. I principi fondamentali...................» 2 1.3. Il fatto illecito......................»

Dettagli

PEDALARE IN SICUREZZA (CONSIGLI PER I CITTADINI)

PEDALARE IN SICUREZZA (CONSIGLI PER I CITTADINI) .052 3492 105 COMUNE DI PIACENZA CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE SETTORE SPECIALITA SEZIONE INFORTUNISTICA STRADALE Via Rogerio, 3 Piacenza Tel. 0523-492110 492114 Fax 0523-492121 poliziamunicipale@comune.piacenza.it

Dettagli

Dubbi interpretativi sulla decurtazione punti per i divieti di sosta prescritti con segnaletica orizzontale

Dubbi interpretativi sulla decurtazione punti per i divieti di sosta prescritti con segnaletica orizzontale ISSN 1127-8579 Pubblicato dal 18/02/2010 All'indirizzo http://www.diritto.it/docs/29003-dubbi-interpretativi-sulla-decurtazione-puntiper-i-divieti-di-sosta-prescritti-con-segnaletica-orizzontale Autore:

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Centrale

Croce Rossa Italiana Comitato Centrale Allegato 28E / 10 (PAT) Nuove schede per argomento di preparazione per esame al conseguimento delle patenti Cri mod. 138/05 OFM Art. 64 comma 4 Reg. Testo Unico O.C. n 261/05 del 17.05.2005 e successive

Dettagli

QUANTI PUNTI SI PERDONO

QUANTI PUNTI SI PERDONO QUANTI PUNTI SI PERDONO Per le violazioni commesse entro i primi cinque anni dal rilascio della patente di guida, i punti riportati nella presente tabella, per ogni singola violazione, sono raddoppiati.

Dettagli

Capitolo. Sosta, fermata, definizioni stradali. 6.1 Sosta

Capitolo. Sosta, fermata, definizioni stradali. 6.1 Sosta . S. p. A 6 Sosta, fermata, definizioni stradali Capitolo br i 6.1 Sosta La sosta è la sospensione della marcia del veicolo protratta nel tempo. La sosta non è consentita: Es se li in corrispondenza o

Dettagli

Pagina 1 di 11. Articolo CDS Infrazione Sanzione Punti Sanzioni accessorie NOVITA'

Pagina 1 di 11. Articolo CDS Infrazione Sanzione Punti Sanzioni accessorie NOVITA' Pagina 1 di 11 Art. 40 - c. 5 e 6 e art. 146 - c. 2 2 Superare la strisce trasversali continue e discontinue Art. 40 - c. 8 e art. 146 - c. 2 Superare la striscia longitudinale continua Art. 40 - c. 9

Dettagli

4 modulo - 2 ore Segnaletica

4 modulo - 2 ore Segnaletica Patentinonuovo ok 21-04-2004 9:38 Pagina 48 4 modulo - 2 ore Segnaletica 10. a) Segnali di pericolo e segnali di precedenza; Segnaletica stradale Forma e colori dei segnali di pericolo Distanza tra il

Dettagli

CAPITOLO 7 SICUREZZA

CAPITOLO 7 SICUREZZA COMUNE DI SERIATE ANNUARIO STATISTICO COMUNALE 2009 Attività di prevenzione e controllo Gli agenti di Polizia Locale nel 2008 in servizio diurno sono dodici, cui se ne aggiungono tre per le ore notturne.

Dettagli

Lezione 08: Segnaletica

Lezione 08: Segnaletica Università degli Studi di Trieste Dipartimento di Ingegneria e Architettura Laurea Magistrale: Lezione 08: Segnaletica Ingegneria Civile Corso : Progettazione ed Adeguamento delle Infrastrutture Viarie

Dettagli

CORPO DI POLIZIA LOCALE DI C O N T R O L L O - C A N T I E R I - S T R A D A L I

CORPO DI POLIZIA LOCALE DI C O N T R O L L O - C A N T I E R I - S T R A D A L I CORPO DI POLIZIA LOCALE DI C O N T R O L L O - C A N T I E R I - S T R A D A L I OGGETTO: verbale di descrizione di fatti e situazioni redatto ai sensi dell art. 13 della L. 24 novembre 1981, n. 689:---//

Dettagli

PRECEDENZE E RISOLUZIONE INCROCI

PRECEDENZE E RISOLUZIONE INCROCI Avvicinandosi ad un incrocio, si deve: usare la massima prudenza e moderare la velocità; rispettare tutte le norme di precedenza ed essere tolleranti con chi, pur non avendo la precedenza, passa per primo;

Dettagli

Autoscuole Pep pe Rom ano

Autoscuole Pep pe Rom ano Autoscuole Pep pe Rom ano Manuale di teoria Versione PDF 2011 Autoscuole Peppe Romano. Realizzato da Toni Romano, con la collaborazione di Elia e Massimo Romano Testi e immagini, anche se messi a disposizione

Dettagli

Progetto Città Sicure Corso di formazione sulla Sicurezza Stradale per tecnici dell Amministrazione

Progetto Città Sicure Corso di formazione sulla Sicurezza Stradale per tecnici dell Amministrazione Progetto Città Sicure Corso di formazione sulla Sicurezza Stradale per tecnici dell Amministrazione Piani di dettaglio del traffico urbano e piani di intervento per la sicurezza stradale urbana Contenuti

Dettagli

FIGURE E TABELLE DELLA SEGNALETICA VERTICALE DI CUI ALL ART. 18

FIGURE E TABELLE DELLA SEGNALETICA VERTICALE DI CUI ALL ART. 18 A. SEGNALI DI DIVIETO FIGURE E TABELLE DELLA SEGNALETICA VERTICALE DI CUI ALL ART. 18 A.1 Divieto di passaggio (segnale generale) A.2 Divieto per le unità a motore A.3 Divieto per le unità a motore specifiche

Dettagli

GoalZERO per gli spostamenti casa-lavoro

GoalZERO per gli spostamenti casa-lavoro GoalZERO per gli spostamenti casa-lavoro 1 GoalZERO per gli spostamenti casa-lavoro Uno dei messaggi del programma GoalZERO è promuovere la sicurezza in tutti gli aspetti della nostra vita, compresi gli

Dettagli

STOP a 320 m. Mod. 39 PREAVVISO DI FERMARSI E DARE PRECEDENZA. Mod. 43/b INTERSEZIONE CON DIRITTO DI PRECEDENZA

STOP a 320 m. Mod. 39 PREAVVISO DI FERMARSI E DARE PRECEDENZA. Mod. 43/b INTERSEZIONE CON DIRITTO DI PRECEDENZA SEGNALI DI PRECEDENZA STOP a 320 m Mod. 36 * DARE PRECEDENZA Mod. 37 * FERMARSI E DARE PRECEDENZA Mod. 38 PREAVVISO DI DARE PRECEDENZA Mod. 39 PREAVVISO DI FERMARSI E DARE PRECEDENZA Mod. 40 * INTERSEZIONE

Dettagli

LE SANZIONI AMMINISTRATIVE PRINCIPI GENERALI

LE SANZIONI AMMINISTRATIVE PRINCIPI GENERALI CAPITOLO I LE SANZIONI AMMINISTRATIVE PRINCIPI GENERALI 1. La legalità formale... Pag. 1 2. Capacità di intendere e di volere...» 3 3. Elemento soggettivo...» 4 4. Cause di esclusione della responsabilità...»

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Decreto Legislativo 30 aprile 1992, n Nuovo codice della strada. TITOLO I - Disposizioni generali... 3

INDICE SOMMARIO. Decreto Legislativo 30 aprile 1992, n Nuovo codice della strada. TITOLO I - Disposizioni generali... 3 INDICE SOMMARIO Decreto Legislativo 30 aprile 1992, n. 285. Nuovo codice della strada. TITOLO I - Disposizioni generali............................. 3 1 Princìpi generali................................

Dettagli

PUNTI VIOLAZIONE ARTICOLO Guida in stato di alterazione da sostanze stupefacenti

PUNTI VIOLAZIONE ARTICOLO Guida in stato di alterazione da sostanze stupefacenti PUNTI VIOLAZIONE ARTICOLO Guida in stato di alterazione da sostanze stupefacenti art. 126 bis Superare i limiti di velocità di oltre 40 km/h. art. 142, c. 9 10 Circolare contromano nelle curve, sui dossi

Dettagli

IL SORPASSO E IL DIVIETO

IL SORPASSO E IL DIVIETO Vieta di sorpassare tutti i veicoli a motore (tranne motocicli e ciclomotori motorino ) anche se la manovra può compiersi entro la semicarreggiata, con o senza la striscia continua di mezzeria, o il veicolo

Dettagli

CONTENUTI. la segnaletica in generale segnali di pericolo, segnali di prescrizione (precedenza, divieto e obbligo),

CONTENUTI. la segnaletica in generale segnali di pericolo, segnali di prescrizione (precedenza, divieto e obbligo), CONTENUTI la segnaletica in generale segnali di pericolo, segnali di prescrizione (precedenza, divieto e obbligo), LA STRADA La strada è una zona riservata alla circolazione di veicoli e pedoni; i "ciclomotoristi"

Dettagli

PERDITA PUNTI 10 PERDITA DI PUNTI 8

PERDITA PUNTI 10 PERDITA DI PUNTI 8 COME PERDERE I PUNTI E POI LA PATENTE PERDITA PUNTI 10 Superare i limiti di velocità di oltre 40 km/h. Circolare contromano nelle curve, sui dossi o in condizioni di limitata visibilità. Sorpasso effettuato

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Decreto legislativo 30 aprile 1992, n Nuovo codice della strada

INDICE SOMMARIO. Decreto legislativo 30 aprile 1992, n Nuovo codice della strada Decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285. Nuovo codice della strada TITOLO I - Disposizioni generali................................... 3 1. Princìpi generali.................................... 3 2.

Dettagli

Progetto Ustica. Formazione della cittadinanza usticese alle attività di soccorso sanitario

Progetto Ustica. Formazione della cittadinanza usticese alle attività di soccorso sanitario Progetto Ustica Formazione della cittadinanza usticese alle attività di soccorso sanitario La conduzione dei mezzi di soccorso Per la guida dei veicoli adibiti ai servizi di soccorso in passato era necessario

Dettagli

FAC-SIMILE SCHEDA D ESAME

FAC-SIMILE SCHEDA D ESAME MNSTEO DELLE NFASTUTTUE E DE TASPOT - DPATMENTO DE TASPOT TEEST Questionario d esame N. iservato all esaminatore l fenomeno dell aquaplaning ) si verifica più facilmente a velocità ridotta ) non dipende

Dettagli

INDICE-SOMMARIO. Decreto legislativo 30 aprile 1992, n Nuovo codice della strada... 9

INDICE-SOMMARIO. Decreto legislativo 30 aprile 1992, n Nuovo codice della strada... 9 Introduzione........................................... Avvertenze............................................ V VII Legge 13 giugno 1991, n. 190. Delega al Governo per la revisione delle norme concernenti

Dettagli

PRIORITY. Precedenza

PRIORITY. Precedenza www.italy-ontheroad.it PRIORITY Precedenza Informazioni generali e consigli. Ciao, sono Namauel Sono una voce amica che prova ad aiutarti, con qualche consiglio, nella circolazione stradale. Mi rivolgo

Dettagli

MANUALE DI PREPARAZIONE ALL ESAME, CON SCHEDE DI VERIFICA SUL RETRO,

MANUALE DI PREPARAZIONE ALL ESAME, CON SCHEDE DI VERIFICA SUL RETRO, MANUALE DI PREPARAZIONE ALL ESAME, CON SCHEDE DI VERIFICA SUL RETRO, PER IL CONSEGUIMENTO DEL CERTIFICATO DI IDONEITA ALLA GUIDA DEI CICLOMOTORI Dedicato a Rita Baldini, un amica prematuramente scomparsa

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO C.TURA CORPO POLIZIA MUNICIPALE DI FERRARA UFFICIO STATISTICA DEL COMUNE DI FERRARA

ISTITUTO COMPRENSIVO C.TURA CORPO POLIZIA MUNICIPALE DI FERRARA UFFICIO STATISTICA DEL COMUNE DI FERRARA ISTITUTO COMPRENSIVO C.TURA CORPO POLIZIA MUNICIPALE DI FERRARA UFFICIO STATISTICA DEL COMUNE DI FERRARA CONOSCIAMO LE REGOLE PER CIRCOLARE IN BICICLETTA? Rilevazione statistica realizzata dagli studenti

Dettagli

INDICE 1 PREMESSA NORMATIVA DI RIFERIMENTO SEGNALETICA VERTICALE Generalità Posizionamento... 4

INDICE 1 PREMESSA NORMATIVA DI RIFERIMENTO SEGNALETICA VERTICALE Generalità Posizionamento... 4 INDICE 1 PREMESSA... 2 2 NORMATIVA DI RIFERIMENTO... 3 3 SEGNALETICA VERTICALE... 4 3.1 Generalità... 4 3.2 Posizionamento... 4 3.3 Posa in opera della segnaletica verticale standard... 6 3.4 Segnalamento

Dettagli

Segnaletica per cantiere stradale

Segnaletica per cantiere stradale Segnaletica per cantiere stradale 14026013 14026018 14026020 Cartello lavori in corso Cartello strettoia simmetrica Cartello strettoia asimmetrica a sinistra 14026020 Cartello strettoia asimmetrica a destra

Dettagli

Incidentalità stradale: NUMERI, NORME, PREVENZIONE

Incidentalità stradale: NUMERI, NORME, PREVENZIONE Incidentalità stradale: NUMERI, NORME, PREVENZIONE Rapporto ACI ISTAT ANNO 2014 Conferenza Stampa Milano 19 novembre 2015 DATI STATISTICI Ogni anno ACI, grazie alla partnership con ISTAT, fornisce le statistiche

Dettagli

PROGETTO SCUOLE. Studenti di oggi cittadini di domani: Lezioni di mobilità e sicurezza in strada

PROGETTO SCUOLE. Studenti di oggi cittadini di domani: Lezioni di mobilità e sicurezza in strada PROGETTO SCUOLE Studenti di oggi cittadini di domani: Lezioni di mobilità e sicurezza in strada Un sistema complesso è un sistema in cui le singole parti interagiscono a livello locale e provocano dei

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Decreto legislativo 30 aprile 1992, n Nuovo codice della strada

INDICE SOMMARIO. Decreto legislativo 30 aprile 1992, n Nuovo codice della strada Decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285. Nuovo codice della strada TITOLO I - Disposizioni generali............................. 3 1. Princìpi generali................................ 3 2. Definizione

Dettagli

CATALOGO LISTINO SISAS SEGNALETICA

CATALOGO LISTINO SISAS SEGNALETICA CATALOGO LISTINO SISAS SEGNALETICA ACCESSORI PER SEGNALETICA 46625 colonnina in plastica h.900 B/R conf. Pezzi 24 46626 base triangolare per colonnina conf. Pezzi 6 48325 base per colonnina in cemento

Dettagli

Attività della Polizia Municipale di Cremona

Attività della Polizia Municipale di Cremona Attività della Polizia Municipale di Cremona Anno 24 Compendio statistico 1 Centrale Operativa Dati generali sull attività ANN 22 ANNO 23 ANNO 24 Rapporti con il cittadino a diverso titolo: 51319 48269

Dettagli

Copyright 2008 Com&Print Srl

Copyright 2008 Com&Print Srl Appunti di sicurezza stradale - Per l uso della strada a piedi o in bicicletta Edizione 2008 Realizzazione e testi: Silvano Pascolo Progetto grafico e Stampa: Com&Print Srl Via della Cascina Pontevica,

Dettagli

ANALISI DELL INCIDENTALITA REGISTRATA NELLA PROVINCIA DI CROTONE STRADA STATALE 106

ANALISI DELL INCIDENTALITA REGISTRATA NELLA PROVINCIA DI CROTONE STRADA STATALE 106 Provincia di Crotone Direzione Generale Servizo Sicurezza Stradale ANALISI DELL INCIDENTALITA REGISTRATA NELLA PROVINCIA DI CROTONE STRADA STATALE 106 ANNUALITA 2007-2009 Via S. Paternostro, 6 http://www.provincia.crotone.it/

Dettagli

Comune di Arezzo EDUCAZIONE STRADALE DEL PEDONE E DEL CICLISTA

Comune di Arezzo EDUCAZIONE STRADALE DEL PEDONE E DEL CICLISTA Comune di Arezzo EDUCAZIONE STRADALE DEL PEDONE E DEL CICLISTA PUNTO DIPARTENZA La circolazione sulla strada è Il primo passo verso l'apprendimento di una condotta individuale corretta e responsabile nell'ambiente

Dettagli

Ecco l occasione giusta per valutare la tua preparazione!

Ecco l occasione giusta per valutare la tua preparazione! Stai per affrontare una prova di concorso Agente di Polizia Municipale? Ecco l occasione giusta per valutare la tua preparazione! Qui di seguito trovi 20 quiz estratti da recenti concorsi per Agente di

Dettagli

BATTERIA ESTRATTA DAL GRUPPO DEL 3 TURNO

BATTERIA ESTRATTA DAL GRUPPO DEL 3 TURNO BATTERIA ESTRATTA DAL GRUPPO DEL 3 TURNO 1. A norma del disposto dell art. 46 del D.P.R. 445/2000 il cittadino può attestare, con semplici dichiarazioni, i seguenti stati, qualità personali e fatti: a)

Dettagli

Settore ADR. Obiettivo. Destinatari. Prerequisiti

Settore ADR. Obiettivo. Destinatari. Prerequisiti Formazione professionale dei conducenti dei veicoli adibiti al trasporto di merci pericolose su strada, con riferimento alla direttiva 94/55/CE Cod. ADR01 Obiettivo Istruire i partecipanti in materia ADR

Dettagli