FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTO PER LA SICUREZZA IN AZIENDA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTO PER LA SICUREZZA IN AZIENDA"

Transcript

1 FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTO PER LA SICUREZZA IN AZIENDA i nuovi obblighi formativi ed il calendario dei corsi IL NUOVO ARTIGIANO - DER NEUE HANDWERKER - Editore CNA/SHV Service Coop. - Dir. Resp. Giovanni Sarti Direzione, redazione, amministrazione, composizione c/o CNA, Bolzano via Righi 9 - Stampa: Tipolitografi a Alto Adige s.n.c. Bolzano Supplemento al nr. 1- Anno de Il Nuovo Artigiano - Reg. Tribunale di BZ N.19/76 Poste Italiane spa Apedizione in A.P. - D.L. 353/2003 (conv. In L.27/02/2004 n.46) art.1 comma 1, DCB Bolzano Taxe Percue Iscr. ROC 9520/2004 mit der Unterstützung IL SERVIZIO SICUREZZA CNA per la tua impresa Tel con il contributo

2 Vuoi saperne di più? SERATE INFORMATIVE DI APPROFONDIMENTO 17/09 ore BOLZANO - CNA/SHV via Righi 9 18/09 ore MERANO - CNA/SHV via Brogliati 54 Le nuove regole per la formazione Le nuove regole per le verifiche periodiche di macchine ed attrezzature Il nuovo sistema della bilateralità e la costituzione dell Organismo paritetico della provincia di Bolzano per l artigianato Con: Tommaso Campanile e Manuela Brunati Responsabili di CNA Nazionale per la sicurezza sul lavoro Sieghart Flader Direttore della Ripartizione Lavoro della Provincia Autonoma di Bolzano La partecipazione è gratuita. E richiesta conferma a: - Tel Partner CNA per la salute e sicurezza sul lavoro Consulenze aziendali in materia di salute e sicurezza sul lavoro Attività di Coordinamento alla Sicurezza nei cantieri temporanei e mobili Realizzazione di documenti di valutazione dei rischi Verifiche periodiche dei mezzi di sollevamento Misurazioni strumentali con analisi e relazioni tecniche Progettazione ed erogazione di corsi di formazione Consulenze per Certificazioni e Sistemi di gestione Consulenze in materia di tutela dei dati personali - Privacy Via L. Von Comini 8/ Bolzano Tel

3 METTI IN REGOLA ORA LA TUA AZIENDA In questa pubblicazione sono schematizzati gli obblighi formativi per imprenditori e collaboratori nelle diverse funzioni e settori di attività secondo la nuova normativa. Al centro il programma di corsi che la CNA/SHV propone alle aziende e la scheda di iscrizione per mettersi subito in regola. NOVITÀ NORMATIVE PER LA FORMAZIONE OBBLIGATORIA SULLA SICUREZZA IN AZIENDA Come previsto e preannunciato dal Testo Unico sulla Sicurezza, D. Lgs. 81/08, la formazione va assumendo un ruolo sempre più importante e centrale nel sistema di tutela della salute e della sicurezza di tutti i lavoratori di un impresa. Recependo queste indicazioni contenute nel Testo Unico, anche se con un paio d anni di ritardo, i recenti Accordi della Conferenza Stato-Regioni e Provincie Autonome hanno una volta di più sancito questo principio, ridisegnando il sistema della formazione sulla sicurezza sul lavoro. Il nuovo sistema prevede la classificazione delle imprese in 3 classi di rischio (alto, medio e basso), in base al codice di attività ATECO Ciascuna classe di rischio prevede una diversa durata della formazione. In linea generale le principali attività artigiane sono così classificate: RISCHIO BASSO: parrucchieri, estetiste, lavanderie, imprese di pulizia, commercio RISCHIO MEDIO: autotrasportatori, tipografie, meccanici d auto, carrozzieri RISCHIO ALTO: edilizia, installazione d impianti, attività manifatturiere (metallo, legno, minerali), gestione rifiuti Questa classificazione generale non è tassativa e deve essere integrata con la valutazione dei rischi dell impresa per determinarne l effettiva classe di rischio. Inoltre possono sussistere all interno di una stessa impresa condizioni di rischio differenti a seconda dei reparti, per cui il personale di un reparto che svolge un attività a rischio basso (ad es. amministrazione) di un impresa la cui attività rientra nel rischio alto (ad. es. impresa edile), potrà essere inquadrato e sottostare alle regole previste per la classe di rischio basso, a patto che non frequenti mai i luoghi di lavoro e non sia adibito mai alle mansioni dei colleghi operativi (nel caso del nostro esempio, i luoghi di lavoro sono i cantieri e le mansioni quelle degli operai edili). Con due differenti Accordi Stato-Regioni-Provincie Autonome del 21/12/2011 vengono stabilite le regole per la formazione di RSPP datori di lavoro, dirigenti, preposti e lavoratori. La formazione obbligatoria riguardante l utilizzo di macchine ed attrezzature è invece stata regolata dall Accordo Stato-Regioni-Provincie Autonome del 22/02/2012, e riguarda: piattaforme di lavoro mobili elevabili (PLE), gru a torre, gru mobili, gru per autocarro, carrelli elevatori semoventi a braccio telescopico, carrelli industriali semoventi, carrelli semoventi telescopici rotativi, trattori agricoli e forestali, escavatori idraulici, escavatori a fune, escavatori/pale caricatrici frontali, terne, autoribaltabili a cingoli, pompe per calcestruzzo, così come definiti nell allegato A, lett. A) dell Accordo. 3

4 LA SICUREZZA IN BREVE: chi deve fare cosa Tutte le imprese con lavoratori dipendenti Società con più di un socio lavoratore Impresa familiare (senza dipendenti) Lavoratore autonomo Designazione ruoli e fi gure per la sicurezza sul lavoro x x Valutazione dei rischi e relativa documentazione x x Valutazione del rischio incendio x x piani di evacuazione ed emergenza (solo per le attività soggette) x x x x Valutazione dei rischi da interferenza in caso di lavorazioni concomitanti (DUVRI) x x x x Valutazione dei rischi in cantiere (POS o PSS) x x Messa in servizio e verifi che periodiche di macchine ed attrezzature, funi e catene Verifi che periodiche degli impianti elettrici e di riscaldamento x x x x x x x x Formazione, informazione ed addestramento dei lavoratori x x Formazione, informazione ed addestramento del personale coinvolto in lavorazioni particolari Utilizzo di macchine, attrezzature e dispositivi di protezione individuale (DPI) a norma CE x x x x x x x x Nomina del medico competente e visite periodiche (solo per attività soggette) x x Partner CNA per la sicurezza nell uso delle attrezzature SE.I. Servizi Industriali S.R.L. Formazione su piattaforme di lavoro elevabili (PLE) Statiche a barccio Piattaforme semoventi a braccio, su rimorchio, e autocarrate Mobili verticali Piattaforme semoventi a pantografo e elevatori verticali (mobili) Mobili a braccio Piattaforme semoventi a braccio Formazione per addetti all utilizzo in sicurezza di trabatelli su ruote, carrelli elevatori e carriponte SE.I. s.r.l. via Louis Braille, Bolzano tel fax

5 CORSO RSPP PER DDL (Datori Di Lavoro) BASSO MEDIO ALTO DURATA IN ORE AGGIORNAMENTO IN ORE PROGRAMMA VERIFICA FINALE CHI DEVE CHI NON DEVE Modulo normativo: il sistema legislativo in materia di sicurezza dei lavoratori, responsabilità civile e penale, tutela assicurativa, il sistema istituzionale della prevenzione; Modulo gestionale gestione ed organizzazione della sicurezza: i criteri e gli strumenti per la valutazione dei rischi, il documento di valutazione dei rischi, i modelli di organizzazione e gestione, il DUVRI, prevenzione incendi, primo soccorso e gestione delle emergenze; Modulo tecnico: individuazione e valutazione dei rischi, il rischio da stress lavoro-correlato, rischi di genere età e provenienza; Modulo relazionale: formazione e consultazione dei lavoratori, tecniche di comunicazione, relazioni con RLS(T). È prevista un verifica dell apprendimento, tramite test a risposta chiusa, a cui accedono coloro che hanno frequentato almeno il 90% del corso. La prova si intende superata con il 75% di risposte esatte. Se il test non viene superato il candidato può ricevere l attestato solo dopo un colloquio con la commissione d esame finalizzato alla comprensione e correzione degli errori commessi nel test scritto. Se dopo il colloquio la prova del candidato viene ancora considerata insufficiente, andrà ripetuta la formazione. Datori di lavoro (DDL) che svolgano o intendano svolgere in proprio i compiti di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP), come previsto dall art. 34 del D.Lgs. 81/08 e s.m.i., art. 1 DDL nominati RSPP entro il (per i quali è previsto un aggiornamento di 6 ore) DDL che hanno ricevuto la formazione per RSPP di 16 ore, ai sensi del DM 16/01/97, entro il 26/07/12 Entro 90 giorni dall inizio dell attività o dalla trasformazione societaria Tutti i DDL che intendano continuare a svolgere in proprio i compiti di RSPP, come previsto dall art. 34 del D.Lgs. 81/08 e s.m.i., art. 3, indipendentemente dalla data della nomina e dalla formazione pregressa. Ogni 5 anni, possibilmente distribuendo le ore annualmente. Il primo aggiornamento deve essere completato entro il 11/01/2017, a prescindere da quando è stata fatta la formazione iniziale. I DDL nominatisi prima del 1996, devono aggiornarsi entro il 11/01/

6 CORSI ANTINCENDIO GRUPPO A GRUPPO B GRUPPO C rischio basso rischio medio rischio alto DURATA IN ORE AGGIORNAMENTO IN ORE CLASSIFCAZIONE DELLE IMPRESE PROGRAMMA VERIFICA FINALE Per identificare la corretta classe di rischio della propria impresa occorre fare riferimento alla Valutazione di rischio incendio (obbligatoria per tutte le imprese) e all Allegato I del DPR 151/11, contenente l elenco delle attività soggette ai controlli di prevenzione incendi. L elenco è consultabile anche sul sito internet del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, all indirizzo: L incendio e la prevenzione incendi. Protezione antincendio e procedure da adottare in caso di incendio. Esercitazioni pratiche (solo per corsi rischio medio e alto). Al termine del corso è previsto un test di autovalutazione. La frequenza minima per ottenere l attestato è del 100%. Tutto il personale dell impresa formalmente incaricato come Addetto aziendale all antincendio e alla gestione delle emergenze, ai sensi del D.Lgs. 81/08, art. 46, c. 3 e 4. La formazione degli addetti deve di norma avvenire prima dell assunzione dell incarico. Il personale formalmente incaricato che intende mantenere il ruolo di Addetto aziendale all antincendio e alla gestione delle emergenze. Ogni 5 anni. 6

7 CORSO PRIMO SOCCORSO GRUPPO C GRUPPO B GRUPPO A rischio basso rischio medio rischio alto DURATA IN ORE AGGIORNAMENTO IN ORE CLASSIFCAZIONE DELLE IMPRESE Lavoratori: < = 3 Lavoratori: > 3 Lavoratori: > 5 e indice INAIL: > 4* PROGRAMMA VERIFICA FINALE CHI NON DEVE Allertare il sistema di soccorso, riconoscere le circostanze e comunicare l emergenza; Ruolo e funzioni dell addetto al Primo Soccorso; Riconoscere un emergenza sanitaria, sostenimento delle funzioni vitali, posizionamento dell infortunato, protezione del personale addetto al soccorso; Interventi di primo soccorso, attuazione corretta delle tecniche; Traumi e patologie in ambiente di lavoro; Applicazione pratica ed esercizi relativi agli argomenti trattati. Al termine del corso è previsto un test di autovalutazione. La frequenza minima per ottenere l attestato è del 100% Tutto il personale dell impresa formalmente incaricato come addetto aziendale al primo soccorso, ai sensi del D.Lgs. 81/08, art. 45, c. 1 e 2. Volontari di Croce Bianca e Croce Rossa, che abbiano seguito i relativi corsi riconosciuti dalla Provincia Autonoma di Bolzano. (chiedere informazioni presso l ente di soccorso). La formazione degli addetti deve di norma avvenire prima dell assunzione dell incarico. Il personale formalmente incaricato che intende mantenere il ruolo di Addetto aziendale al primo soccorso. Imprese che operano esclusivamente in provincia di Bolzano: 10 anni dopo la regolare frequenza al corso base organizzato ai sensi del Decreto del Presidente della Giunta Provinciale n. 25 del. Imprese che operano anche fuori dalla provincia di Bolzano: 3 anni dopo la regolare frequenza al corso base organizzato ai sensi del DM 388/03 * ATTIVITA CON INDICE INFORTUNISTICO INAIL > 4: agricoltura, mattazione, macellazione, pesca, edilizia, manutenzione strade e ferrovie, posa e manutenzione linee e condotte urbane, fondazioni speciali, installazione e manutenzione impianti, legno e falegnameria, metallurgia, metalmeccanica, geologia, mineraria, lavorazione rocce, lavorazione del vetro, trasporti, traslochi, facchinaggio, pulizie e nettezza urbana. IMPRESE CHE OPERANO ANCHE FUORI DALLA PROVINCIA DI BOLZANO: la normativa nazionale (DM 388/03) prevede durate dei corsi base superiori e aggiornamenti più frequenti rispetto alle disposizioni provinciali. Le imprese che lavorano anche fuori dal territorio della Provincia di Bolzano devono quindi -per non incorrere in sanzioni- ottemperare alla normativa nazionale, che ha comunque valore anche in provincia di Bolzano. 7

8 CORSO PER DIRIGENTI BASSO MEDIO ALTO DURATA IN ORE AGGIORNAMENTO IN ORE PROGRAMMA VERIFICA FINALE CHI DEVE CHI NON DEVE Modulo normativo: il sistema legislativo in materia di sicurezza dei lavoratori, responsabilità civile e penale, tutela assicurativa, il sistema istituzionale della prevenzione; Modulo gestionale gestione ed organizzazione della sicurezza: i criteri e gli strumenti per la valutazione dei rischi, il documento di valutazione dei rischi, i modelli di organizzazione e gestione, il DUVRI, prevenzione incendi, primo soccorso e gestione delle emergenze; Modulo tecnico: individuazione e valutazione dei rischi, il rischio da stress lavoro-correlato, rischi di genere età e provenienza; Modulo relazionale: formazione e consultazione dei lavoratori, tecniche di comunicazione, relazioni con RLS(T). È prevista un verifica dell apprendimento, tramite test a risposta chiusa, a cui accedono coloro che hanno frequentato almeno il 90% del corso. La prova si intende superata con il 75% di risposte esatte. Se il test non viene superato il candidato può ricevere l attestato solo dopo un colloquio con la commissione d esame finalizzato alla comprensione e correzione degli errori commessi nel test scritto. Se dopo il colloquio la prova del candidato viene ancora considerata insufficiente, andrà ripetuta la formazione Dirigenti, così come definiti dall art. 2, comma 1, lett. d) del D.Lgs. 81/08: persone che in ragione delle competenze professionali e di poteri gerarchici e funzionali ( ), attuano le direttive del DDL organizzando l attività e vigilando su di essa. Dirigenti che hanno ricevuto la formazione di 16 ore per RSPP datori di lavoro, ai sensi del DM 16/01/97, tra il 14/08/03 ed il 11/01/12 Dirigenti che hanno frequentato il modulo A del corso RSPP-ASPP, ai sensi dell Accordo Stato-Regioni del 27/01/06, prima del 11/01/12 Dirigenti che hanno già frequentato il corso secondo queste regole. Il corso costituisce credito formativo permanente. I dirigenti esistenti devono frequentare il corso secondo queste regole entro 11/07/2013 I dirigenti assunti o incaricati successivamente al 26/01/2012 devono essere formati al massimo entro 60 gg. dall assunzione dell incarico. Tutti i dirigenti Ogni 5 anni. I dirigenti formati prima del 11/01/2012 devono completare gli aggiornamenti entro 26/01/2017 Per i dirigenti da formare il quinquennio per l aggiornamento decorre a partire dalla conclusione della formazione iniziale 8

9 CORSO PER PREPOSTI BASSO MEDIO ALTO DURATA IN ORE AGGIORNAMENTO IN ORE PROGRAMMA VERIFICA FINALE CHI DEVE CHI NON DEVE I principali soggetti del sistema di prevenzione aziendale: compiti, obblighi, responsabilità; Relazioni tra i soggetti interni ed esterni del sistema di prevenzione; Definizione ed individuazione dei fattori di rischio; Incidenti ed infortuni mancati; Tecniche di comunicazione e sensibilizzazione dei lavoratori; La valutazione dei rischi in azienda, con particolare attenzione al contesto in cui il preposto opera; Individuazione delle misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione; È prevista un verifica dell apprendimento, tramite test a risposta chiusa, a cui accedono coloro che hanno frequentato almeno il 90% del corso. La prova si intende superata con il 75% di risposte esatte. Se il test non viene superato il candidato può ricevere l attestato solo dopo un colloquio con la commissione d esame finalizzato alla comprensione e correzione degli errori commessi nel test scritto. Se dopo il colloquio la prova del candidato viene ancora considerata insufficiente, andrà ripetuta la formazione. Preposti, come definiti all art. 2 comma 1, lettera e) del D.Lgs. 81/08: persone che ( ) sovrintendono all attività lavorativa e garantiscono l attuazione delle direttive ricevute, controllandone la corretta esecuzione da parte dei lavoratori ed esercitando un funzionale potere di iniziativa. Preposti che hanno già frequentato uno specifico corso con contenuti uguali o conformi a quelli previsti dal nuovo accordo. La formazione dei preposti costituisce credito formativo permanente. I preposti esistenti devono frequentare il corso secondo queste regole entro 11/07/2013 I preposti assunti o incaricati successivamente al 26/01/2012 devono essere formati al massimo entro 60 gg. dall assunzione dell incarico. Tutti i preposti Entro 5 anni dalla data della formazione di base, possibilmente distribuendo le ore annualmente 9

10 CORSO PER LAVORATORI BASSO MEDIO ALTO DURATA IN ORE 8 (4+4) 12 (4+8) 16 (4+12) AGGIORNAMENTO IN ORE PROGRAMMA VERIFICA FINALE CHI DEVE CHI NON DEVE FORMAZIONE GENERALE (4 ore, uguale per tutti) Concetti generali in tema di prevenzione e sicurezza sul lavoro: concetto di rischio, danno, prevenzione, protezione, organizzazione della prevenzione aziendale, diritti, doveri e sanzioni per i vari soggetti aziendali, organi di vigilanza, controllo e assistenza FORMAZIONE SPECIFICA (variabile per durata e contenuti) Rischi nelle mansioni e possibili danni; misure e procedure di prevenzione e protezione caratteristici del settore o comparto dell azienda; rischi specifici contenuti nei relativi titoli da II a XII del D.Lgs. 81/08 Non è prevista una verifica finale dell apprendimento. La frequenza minima al corso per ottenere l attestato è del 90% Tutti i lavoratori secondo le definizioni dell articolo 2 del D.Lgs. 81/08, compresi: soci lavoratori; associati in partecipazione; tirocini formativi e di orientamento; apprendisti; partecipanti ai corsi di formazione professionale; lavoratori socialmente utili; soci lavoratori di cooperativa; lavoratori a domicilio; lavoratori con contratto di portierato. La formazione va integrata al cambio di mansione e comunque all insorgere di nuovi fattori di rischio. Lavoratori formati entro il 31/12/2012, nel rispetto delle disposizioni fino ad allora vigenti. Costituisce credito formativo permanente, sia per la parte generale che per quella specifica (se i contenuti sono conformi all Accordo): la frequenza a corsi di formazione professionale riconosciuti; la formazione effettuata nel rispetto della normativa e dei CCNL (ad es. edilizia). I lavoratori esistenti vanno formati quanto prima. I nuovi assunti devono essere formati al massimo entro 60 gg. dall assunzione. Tutti i lavoratori. Gli aggiornamenti non ricomprendono la formazione aggiuntiva legata al cambio di mansione e all introduzione di nuove attrezzature o materiali. I lavoratori formati prima del 11/01/2007 dovranno completare l aggiornamento entro il 26/01/2013. I lavoratori con formazione generale e specifica riconosciuta dovranno completare l aggiornamento entro 5 anni dal termine del precedente percorso formativo. I lavoratori con formazione generale riconosciuta, dovranno frequentare al più presto la formazione specifica, al termine della quale inizieranno a decorrere i 5 anni. 10

11 CORSI PER ATTREZZATURE ORE ORE DURATA TEORIA PRATICA TOTALE ORE Piattaforme aeree (PLE) con stabilizzatori Piattaforme aeree (PLE) senza stabilizzatori Tutte le piattaforme aeree (PLE) GRU su autocarro GRU a torre con rotazione in alto GRU a torre con rotazione in basso Tutte le GRU a torre GRU mobili GRU mobili con falcone telescopico/brandeggiabile (formazione aggiuntiva al corso base) CARRELLI industriali semoventi CARRELLI semoventi a braccio telescopico CARRELLI semoventi telescopici rotativi Tutti i CARRELLI TRATTORI agricoli o forestali ESCAVATORI idraulici ESCAVATORI a fune ESCAVATORI - caricatori frontali ESCAVATORI - terne ESCAVATORI autoribaltabili a cingoli Tutti gli ESCAVATORI POMPE di calcestruzzo Frequenza minima: 90% TEST di valutazione al termine dei moduli teorici: minimo 70% di risposte esatte PROVA PRATICA al termine dei moduli pratici II mancato superamento delle prove finali comporta la ripetizione dei relativi moduli AGGIORNAMENTI: 4 ore ogni 5 anni 11

12

Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011 Pubblicato in GU n.8 del 11/01/2012 in vigore dal 26/01/2012. Formazione e sicurezza

Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011 Pubblicato in GU n.8 del 11/01/2012 in vigore dal 26/01/2012. Formazione e sicurezza Formazione e sicurezza 1 RSPP ASPP Lavoratori e Preposti addetti al Montaggio / Smontaggio/ Trasformazione di Ponteggi Addetti Primo Soccorso Prevenzione incendi RLS Accordo Stato-Regioni 26 gennaio 2006

Dettagli

FORMAZIONE OBBLIGATORIA IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SCHEDA DI SINTESI

FORMAZIONE OBBLIGATORIA IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SCHEDA DI SINTESI SOGGETTI RIF.NORM. ORE FORMAZIONE BASE Datore di lavoro con ruolo di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP) rischio basso: 16 ore totali (4 per modulo) rischio medio : 32 ore totali

Dettagli

PIATTAFORME DI LAVORO MOBILI ELEVABILI (8 10 12 ore) MODULO TECNICO (ore) 4h 8h 4h (minimo) 5 anni. 6h 10h 4h (minimo) 5 anni

PIATTAFORME DI LAVORO MOBILI ELEVABILI (8 10 12 ore) MODULO TECNICO (ore) 4h 8h 4h (minimo) 5 anni. 6h 10h 4h (minimo) 5 anni Chiunque alla data di entrata in vigore dell Accordo Stato-Regioni (12/03/2013) utilizzi una delle attrezzature di seguito riportate, dovrà effettuare appositi corsi abilitativi aventi durata e contenuti

Dettagli

STUDIO COMUNICAZIONE SICUREZZA AMBIENTE. Via del campanile, 2 06034 Foligno (PG) Tel.: 0742.350.843 - Fax: 0742.350.844 E-Mail: info@sapforma.

STUDIO COMUNICAZIONE SICUREZZA AMBIENTE. Via del campanile, 2 06034 Foligno (PG) Tel.: 0742.350.843 - Fax: 0742.350.844 E-Mail: info@sapforma. STUDIO CORSO PER RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA Rappresentanti dei lavoratori eletti dai lavoratori. 32 ore AGGIORNAMENTO CORSO PER RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA Rappresentanti

Dettagli

FORMAZIONE SULLA SICUREZZA

FORMAZIONE SULLA SICUREZZA > SGS - SERTEC SETTORE FORMAZIONE FORMAZIONE SULLA SICUREZZA FIGURE PROFESSIONALI SOGGETTE A FORMAZIONE OBBLIGATORIA AI SENSI DEL D. LGS. 81/08 E S.M.I. Introduzione Il seguente documento offre un indicazione

Dettagli

Accordi Stato/Regioni per la formazione

Accordi Stato/Regioni per la formazione Accordi Stato/Regioni per la formazione Accordo formazione RSPP Datore di Lavoro (D.Lgs. 9 aprile 2008 n. 81, Art. 34, commi 2 e 3) Approvato il 21 dicembre 2011 Accordo in Conferenza permanente per i

Dettagli

ATTREZZATURE MACCHINE

ATTREZZATURE MACCHINE ATTREZZATURE MACCHINE Accordo Stato Regioni del 22 febbraio 2012, pubblicato in G.U. il 12 marzo 2012, concernente l individuazione delle attrezzature di lavoro per le quali è richiesta una specifi ca

Dettagli

Vademecum per il datore di lavoro: figure professionali soggette a formazione obbligatoria per legge ai sensi del D.Lgs.81/08

Vademecum per il datore di lavoro: figure professionali soggette a formazione obbligatoria per legge ai sensi del D.Lgs.81/08 Vademecum per il datore di lavoro: figure professionali soggette a formazione obbligatoria per legge ai sensi del D.Lgs.81/08 Chi è il lavoratore? Il lavoratore è quella persona che, indipendentemente

Dettagli

Catalogo Corsi di Formazione in materia di Sicurezza sul Lavoro

Catalogo Corsi di Formazione in materia di Sicurezza sul Lavoro Catalogo Corsi di Formazione in materia di Sicurezza sul Lavoro (D.Lgs. 81/2008 e successive modifiche ed integrazioni) :: WorkIngSafe :: :: sede operativa: Via Aurelio Saffi n. 18 C - 40131 Bologna M.

Dettagli

Comitato di Coordinamento della provincia di Verona SPISAL ULSS 20, 21, 22, DTL, INAIL, INPS, VVFF, ARPAV

Comitato di Coordinamento della provincia di Verona SPISAL ULSS 20, 21, 22, DTL, INAIL, INPS, VVFF, ARPAV Comitato di Coordinamento della provincia di Verona SPISAL ULSS 20, 21, 22, DTL, INAIL, INPS, VVFF, ARPAV Seminario provinciale LE NUOVE VERIFICHE PERIODICHE DELLE ATTREZZATURE D.M 11 APRILE 2011 VENERDÌ

Dettagli

Corsi Disponibili DENOMINAZIONE. 4 ambienti sospetti di inquinamento o confinati 2 Corso di formazione per addetto primo soccorso aziende gruppo A 16

Corsi Disponibili DENOMINAZIONE. 4 ambienti sospetti di inquinamento o confinati 2 Corso di formazione per addetto primo soccorso aziende gruppo A 16 1 Corso di formazione per addestramento addetto per la sicurezza nelle attività in ambienti sospetti di inquinamento o confinati 2 Corso di formazione per addetto primo soccorso aziende gruppo A 3 Corso

Dettagli

Obblighi formativi. Accordo Stato Regioni n. 53 del 22/02/2011 in attuazione art. 73 c. 5 D.Lgs. 81/08

Obblighi formativi. Accordo Stato Regioni n. 53 del 22/02/2011 in attuazione art. 73 c. 5 D.Lgs. 81/08 Obblighi formativi Accordo Stato Regioni n. 53 del 22/02/2011 in attuazione art. 73 c. 5 D.Lgs. 81/08 La Conferenza Stato Regioni del 22 febbraio 2012 ha approvato un nuovo accordo che individua le attrezzature

Dettagli

Dr. Luigi Ferrara Vice Presidente A.N.CO.R.S Segretario Ente Bilaterale Nazionale del Mediterraneo

Dr. Luigi Ferrara Vice Presidente A.N.CO.R.S Segretario Ente Bilaterale Nazionale del Mediterraneo Formazione per i Datori di Lavoro che svolgono i compiti di RSSP, per i Lavoratori, per i Dirigenti e Preposti e per i Lavoratori che utilizzano particolari attrezzature : che cosa cambia dopo gli accordi

Dettagli

SICUREZZA SUL LAVORO LAVORO LIBRETTO FORMATIVO DEL LAVORATORE

SICUREZZA SUL LAVORO LAVORO LIBRETTO FORMATIVO DEL LAVORATORE SICUREZZA SUL LAVORO LAVORO LIBRETTO FORMATIVO DEL LAVORATORE LIBRETTO FORMATIVO DEL LAVORATORE NOME. COGNOME.. INDICE PREMESSA... 3 ANAGRAFICA LAVORATORE... 3 SEZIONE SCHEDE FORMATIVE... 4 APPENDICE 1

Dettagli

SICUREZZA SUL LAVORO LAVORO LIBRETTO FORMATIVO DEL LAVORATORE

SICUREZZA SUL LAVORO LAVORO LIBRETTO FORMATIVO DEL LAVORATORE SICUREZZA SUL LAVORO LAVORO LIBRETTO FORMATIVO DEL LAVORATORE LIBRETTO FORMATIVO DEL LAVORATORE NOME. COGNOME.. INDICE PREMESSA... 3 ANAGRAFICA LAVORATORE... 3 SEZIONE SCHEDE FORMATIVE... 4 APPENDICE 1

Dettagli

Elenco Corsi Sicurezza obbligatori comuni a tutti i settori integrato con parte dei contenuti

Elenco Corsi Sicurezza obbligatori comuni a tutti i settori integrato con parte dei contenuti Elenco Corsi Sicurezza obbligatori comuni a tutti i settori integrato con parte dei contenuti dell accordo Rep. 221 del 21/12/2011 e 223 del 21/12/2011 Stato/Regione Sono obbligate a possedere tutte le

Dettagli

LA RICHIESTA DI COLLABORAZIONE AGLI ENTI BILATERALI

LA RICHIESTA DI COLLABORAZIONE AGLI ENTI BILATERALI SINTESI FORMAZIONE ACCORDI STATO REGIONI LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI LA FORMAZIONE DEI PREPOSTI LA FORMAZIONE DEI DIRIGENTI LA FORMAZIONE DEI DATORI DI LAVORO - RSPP ACCORDI STATO REGIONI SULLA FORMAZIONE

Dettagli

L Accordo entra in vigore dopo 12 mesi dalla pubblicazione e quindi a partire dal 12/03/2013.

L Accordo entra in vigore dopo 12 mesi dalla pubblicazione e quindi a partire dal 12/03/2013. Conferenza Stato Regioni Province autonome: atto n. 53 del 22 febbraio 202, pubblicato nel Supplemento ordinario n. 47 alla Gazzetta Ufficiale n. 60 del 2/03/202. L Accordo entra in vigore dopo 2 mesi

Dettagli

FORMAZIONE ATTREZZATURE IN RIFERIMENTO ALL ACCORDO STATO REGIONI 22/02/2012

FORMAZIONE ATTREZZATURE IN RIFERIMENTO ALL ACCORDO STATO REGIONI 22/02/2012 FORMAZIONE ATTREZZATURE IN RIFERIMENTO ALL ACCORDO STATO REGIONI 22/02/2012 In attuazione del D.Lgs. 81/08, è stato approvato l Accordo Stato-Regioni,, in merito alla formazione dei lavoratori che impiegano

Dettagli

ACCORDO STATO REGIONI PER PERCORSI FORMATIVI CONFORMI

ACCORDO STATO REGIONI PER PERCORSI FORMATIVI CONFORMI FORMAZIONE RSPP DATORE DI LAVORO 32 ore 4 RSPP D.L esenti dalla formazione e nominati prima del 31/12/2006 RSPP D.L che hanno frequentato un corso conforme al D.M 16/01/1997, D.Lgs 626/94 e D.Lgs 81/08

Dettagli

GEST EDIL GESTIONE & SICUREZZA CATALOGO CORSI SICUREZZA SUL LAVORO

GEST EDIL GESTIONE & SICUREZZA CATALOGO CORSI SICUREZZA SUL LAVORO GEST EDIL GESTIONE & SICUREZZA CATALOGO CORSI 2014 SICUREZZA SUL LAVORO AULE CORSI Via Provinciale 61 Alzano Lombardo (BG) 346.2891923 info@gestedil.eu gestedil.infad.net WWW.GESTEDIL.EU WWW.CORSISICUREZZA.BG.IT

Dettagli

PIATTAFORME DI LAVORO MOBILI ELEVABILI (8 10 ore) MODULO TECNICO MODULO PRATICO. 2012.10-FORMAZIONE-ATTREZZATURE Pagina 1 di 6

PIATTAFORME DI LAVORO MOBILI ELEVABILI (8 10 ore) MODULO TECNICO MODULO PRATICO. 2012.10-FORMAZIONE-ATTREZZATURE Pagina 1 di 6 q Studio Associato Dott. Francesco D Angelo & Ing. Peter D Angelo Sede legale : Via Marconi, 41/a 31020 Carità di Villorba (TV) P.IVA: 04338690268 tel.: 0422/609679 fax: 0422/610085 Sede operativa e centro

Dettagli

Accordo Stato Regioni sulla formazione richiesta per l abilitazione degli operatori all uso delle attrezzature di cui all art 73 comma 5 D.lgs 81/08.

Accordo Stato Regioni sulla formazione richiesta per l abilitazione degli operatori all uso delle attrezzature di cui all art 73 comma 5 D.lgs 81/08. Accordo Stato Regioni sulla formazione richiesta per l abilitazione degli operatori all uso delle attrezzature di cui all art 73 comma 5 D.lgs 81/08. FASE Formazione Teorica già effettuata e (1) Formazione

Dettagli

Circolare IM.TECH N. 10/2012

Circolare IM.TECH N. 10/2012 Circolare IM.TECH N. 10/2012 18 APRILE 2012 Settore: SALUTE E SICUREZZA Oggetto: ACCORDO STATO REGIONI IN MERITO ALLA FORMAZIONE DEI LAVORATORI CHE IMPIEGANO ATTREZZATURE DI LAVORO PER LE QUALI È RICHIESTA

Dettagli

CATALOGO FORMATIVO VALIDO PER LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DIPENDENTE DI AZIENDE

CATALOGO FORMATIVO VALIDO PER LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DIPENDENTE DI AZIENDE CATALOGO FORMATIVO VALIDO PER LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DIPENDENTE DI AZIENDE LEGISLATIVI I corsi di formazione risultano conformi (per contenuti e durata) a quanto previsto dal D.Lgs 81/2008 (e s.m.i.)

Dettagli

Obblighi in materia di Sicurezza e Salute sul Lavoro

Obblighi in materia di Sicurezza e Salute sul Lavoro Normativa di riferimento: - D.Lgs 81/2008 - D.Lgs 106/2009 (integra il D.Lgs 81/2008) - Accordi della Conferenza Permanente Stato Regioni - Riferimenti a Codice Civile e Codice Penale - Sentenze della

Dettagli

Durata complessiva del corso (h) Durata corso (h) Durata esame (h) Descrizione corso

Durata complessiva del corso (h) Durata corso (h) Durata esame (h) Descrizione corso Descrizione corso Durata corso (h) Durata esame (h) Durata complessiva del corso (h) AULA FAD Corso per lavoratori (formazione base + specialistica) ai sensi del ASR 21/12/2011 formazione generale 4 4

Dettagli

ORDINE INGEGNERI BAT - S.P.E.S.A.L. ASL BT

ORDINE INGEGNERI BAT - S.P.E.S.A.L. ASL BT ORDINE INGEGNERI BAT - S.P.E.S.A.L. ASL BT ACCORDO STATO-REGIONE DEL 21/12/2011 FORMAZIONE DEGLI RSPP DATORI DI LAVORO, DEI LAVORATORI, DEI PREPOSTI E DEI DIRIGENTI ACCORDO STATO-REGIONE DEL 22/02/2012

Dettagli

DA EFFETTUARE ENTRO 90 GG DALL APERTURA DELL ATTIVITA MEDIO RISCHIO 10 ORE BASSO RISCHIO 6 ORE MODULO A 28 NON E RICHIESTO / MODULO B ATECO 1

DA EFFETTUARE ENTRO 90 GG DALL APERTURA DELL ATTIVITA MEDIO RISCHIO 10 ORE BASSO RISCHIO 6 ORE MODULO A 28 NON E RICHIESTO / MODULO B ATECO 1 FIGURA DEL S.P.P. CORSO DI FORMAZIONE R.S.P.P. DATORE DI LAVORO R.S.P.P. NON DATORE DI LAVORO A.S.P.P. ADDETTO ANTINCENDIO ADDETTO PRIMO SOCCORSO ORE FORMATIVE ALTO RISCHIO 48 ORE MEDIO RISCHIO 32 ORE

Dettagli

VERBALE DI ACCORDO PREMESSO CHE:

VERBALE DI ACCORDO PREMESSO CHE: VERBALE DI ACCORDO tra le parti sociali su ATTIVITA' DEL SISTEMA DEGLI ORGANISMI PARITETICI DEL SETTORE DELLE COSTRUZIONI, COORDINATI DA CNCPT E FORMEDIL, in tema di COLLABORAZIONE NELLA FORMAZIONE DEI

Dettagli

OBBLIGHI DI INFORMAZIONE E FORMAZIONE DEI VARI SOGGETTI DELLA SICUREZZA SOGGETTI RIFERIMENTO NORMATIVO AGGIORNAMENTI SANZIONI

OBBLIGHI DI INFORMAZIONE E FORMAZIONE DEI VARI SOGGETTI DELLA SICUREZZA SOGGETTI RIFERIMENTO NORMATIVO AGGIORNAMENTI SANZIONI Testo unico in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, approvato con il D.Lgs.9 aprile 2008, n. 81, modifico con D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106 OBBLIGHI DI INFORMAZIONE E FORMAZIONE DEI VARI

Dettagli

TABELLA DEGLI ADEMPIMENTI CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO

TABELLA DEGLI ADEMPIMENTI CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO TABELLA DEGLI ADEMPIMENTI CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO Accordo del 20/02/2012 Da Pubblicare in GU In vigore 12 mesi dopo la pubblicazione

Dettagli

Prima Formazione e Aggiornamento in materia di Salute e Sicurezza nei luoghi di lavoro Durata Aggiornamento Riferimento normativo Area tematica (ore)

Prima Formazione e Aggiornamento in materia di Salute e Sicurezza nei luoghi di lavoro Durata Aggiornamento Riferimento normativo Area tematica (ore) Rischio Basso Datore di Lavoro Rischio Basso Rischio Medio Datore di Lavoro Rischio Medio Rischio Alto Datore di Lavoro Rischio Alto 32 SI 10 ogni 5 anni 4 14 ogni 5 anni RSPP/ASPP Modulo A 28 NO RSPP/ASPP

Dettagli

Ma è davvero così semplice per un imprenditore definire i suoi obblighi di legge?

Ma è davvero così semplice per un imprenditore definire i suoi obblighi di legge? Il 21 dicembre 2011 la Conferenza permanente tra lo Stato e le Regioni ha approvato i nuovi Accordi relativi alla formazione alla sicurezza indicati dall art. 34, comma 2 (datore di lavoro RSPP) e art.

Dettagli

Accordo Conferenza Stato-Regioni 21/12/2011 Formazione dei lavoratori ai sensi dell art. 37, comma 2 del D.Lgs. 81/08

Accordo Conferenza Stato-Regioni 21/12/2011 Formazione dei lavoratori ai sensi dell art. 37, comma 2 del D.Lgs. 81/08 Accordo Conferenza Stato-Regioni 21/12/2011 Formazione dei lavoratori ai sensi dell art. 37, comma 2 del D.Lgs. 81/08 Accordo Conferenza Stato-Regioni 21/12/2011 Sui corsi di formazione per lo svolgimento

Dettagli

EXPOTRAINING 2014 Fiera Milano City, 2 ottobre 2014

EXPOTRAINING 2014 Fiera Milano City, 2 ottobre 2014 EXPOTRAINING 2014 Fiera Milano City, 2 ottobre 2014 L IMPORTANZA DELLA CORRETTA FORMAZIONE ALL USO IN SICUREZZA DEI MEZZI DI SOLLEVAMENTO AEREO Relatore: Avv. Lorenzo Perino Segretario IPAF Italia Il ruolo

Dettagli

FORMAZIONE ALLA SICUREZZA PER LE ATTREZZATURE DI LAVORO Accordo Conferenza Stato Regioni del 22/02/2012

FORMAZIONE ALLA SICUREZZA PER LE ATTREZZATURE DI LAVORO Accordo Conferenza Stato Regioni del 22/02/2012 FORMAZIONE ALLA SICUREZZA PER LE ATTREZZATURE DI LAVORO Accordo Conferenza Stato Regioni SEMINARIO FEDERLAZIO DEL 01/02/2013 Tecnico della prevenzione Dott. SORDILLI MAURIZIO Servizio Pre.S.A.L. - A.S.L.

Dettagli

PROFILI FORMATIVI ORE ORE ORE. Addetto alla conduzione di piattaforme di lavoro mobili elevabili (PLE)

PROFILI FORMATIVI ORE ORE ORE. Addetto alla conduzione di piattaforme di lavoro mobili elevabili (PLE) SCUOLA 2 S.r.l. FORMAZIONE OPERATORI MACCHINE DI POTENZA Uffici: Piazzale Cavour 15-2027 Montecchio Emilia Cell:39/850077 - e.mail:info@scuola2.com SOGGETTO FORMATORE autorizzato a livello provinciale

Dettagli

DOCUMENTO. Documento di omogeneità dei comportamenti in vigilanza FORMAZIONE

DOCUMENTO. Documento di omogeneità dei comportamenti in vigilanza FORMAZIONE Pagina 1di 9 Data Sopralluogo Operatori Persone presenti per l Azienda Ragione sociale, indirizzo, timbro della Ditta: Attività svolta Settore ATECO 2007 Totali addetti - N. operai - N. impiegati di cui

Dettagli

DOSSIER FORMAZIONE SOMMARIO. Accordi Stato-Regioni del 21 dicembre 2011 e 22 febbraio 2012 02. D.Lgs. 81/08 e s.m.i.: SANZIONI E CULPA IN ELIGENDO 03

DOSSIER FORMAZIONE SOMMARIO. Accordi Stato-Regioni del 21 dicembre 2011 e 22 febbraio 2012 02. D.Lgs. 81/08 e s.m.i.: SANZIONI E CULPA IN ELIGENDO 03 1 DOSSIER FORMAZIONE SOMMARIO ARGOMENTO PAG. Accordi Stato-Regioni del 21 dicembre 2011 e 22 febbraio 2012 02 D.Lgs. 81/08 e s.m.i.: SANZIONI E CULPA IN ELIGENDO 03 QUALIFICAZIONE DOCENTI 04 FORMAZIONE

Dettagli

AREA SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO

AREA SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO CATALOGO CORSI 0 AREA SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO TITOLO CORSO: Corso di formazione per addetti antincendio "Rischio Basso" (Decreto Legislativo coordinato 81/2008 e 106/2009, art. 37, c. 9, art. 46

Dettagli

Programma dei corsi 2015 che si terranno presso la sede della Progetto Azienda Srl in Via Chiesolina, 11 Visano (Bs)

Programma dei corsi 2015 che si terranno presso la sede della Progetto Azienda Srl in Via Chiesolina, 11 Visano (Bs) Programma dei corsi 2015 che si terranno presso la sede della Progetto Azienda Srl in Via Chiesolina, 11 Visano (Bs) A R.S.P.P. DATORE DI LAVORO - Aggiornamento: ogni 5 anni A1 AZIENDE RISCHIO BASSO 16

Dettagli

Formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro: D.Lgs. 81/08: Nuovo Accordo Stato Regioni del 12 marzo 2012

Formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro: D.Lgs. 81/08: Nuovo Accordo Stato Regioni del 12 marzo 2012 Formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro: D.Lgs. 81/08: Nuovo Accordo Stato Regioni del 12 marzo 2012 E stato pubblicato sul supplemento ordinario n. 47 alla Gazzetta Ufficiale n. 60 del

Dettagli

Catalogo Corsi ADIFER PUGLIA CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE IN MATERIA DI SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO

Catalogo Corsi ADIFER PUGLIA CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE IN MATERIA DI SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE IN MATERIA DI SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO 1 INDICE Formazione del datore di lavoro RSPP Pagina Durata in ore Costo Datore di lavoro RSPP (rischio B-M-A) 4 16-32-48 180-350-450

Dettagli

Soggetti formatori e loro requisiti

Soggetti formatori e loro requisiti ACCORDO 22/02/2012 DOMANDE FREQUENTI 3 Abilitazione e aggiornamento Nel nuovo accordo sono stati introdotti il concetto di Abilitazione e Aggiornamento. L abilitazione si ottiene dopo aver superato il

Dettagli

Guida Operativa Formazione

Guida Operativa Formazione Guida Operativa Formazione (ing. Lucia Ercolani ) In data 25 luglio 2012 la Conferenza Stato Regioni ha emanato delle Linee Interpretative sugli accordi del 21 dicembre 2011 in merito alla formazione dei

Dettagli

Via G. Iacobucci, 102 Frosinone. Tel.0775 203053

Via G. Iacobucci, 102 Frosinone. Tel.0775 203053 Via G. Iacobucci, 102 Frosinone. Tel.0775 203053 www.scuoladiformazione.com info@scuoladiformazione.com La Scuola di Formazione è una società di consulenza e di formazione che assiste i suoi clienti privati

Dettagli

SEMINARIO FORMATIVO IL PATENTINO ovvero L ABILITAZIONE ALL UTILIZZO DELLE ATTREZZATURE SPECIALI

SEMINARIO FORMATIVO IL PATENTINO ovvero L ABILITAZIONE ALL UTILIZZO DELLE ATTREZZATURE SPECIALI Ing. Marco CONTI SEMINARIO FORMATIVO IL PATENTINO ovvero L ABILITAZIONE ALL UTILIZZO DELLE ATTREZZATURE SPECIALI Presentazione dell Accordo Stato-Regioni 22/02/2012 INTRODUZIONE TITOLO III D.Lgs. 81/08

Dettagli

OFFERTA FORMATIVA secondo il D.Lgs n.81/2008 - Sicurezza Lavoro e l accordo Stato-Regione del 22/02/2012

OFFERTA FORMATIVA secondo il D.Lgs n.81/2008 - Sicurezza Lavoro e l accordo Stato-Regione del 22/02/2012 secondo il D.Lgs n.1/200 - Sicurezza Lavoro FORMAZIONE E INFORMAZIONE LAVORATORI Corso di formazione e informazione RISCHIO BASSO Corso di formazione e informazione RISCHIO MEDIO 12 Corso di formazione

Dettagli

Accordo Stato-Regioni del 22 Febbraio 2012

Accordo Stato-Regioni del 22 Febbraio 2012 Accordo Stato-Regioni del 22 Febbraio 2012 individuazione delle attrezzature di lavoro per le quali è richiesta una specifica abilitazione degli operatori, modalità per il riconoscimento di tale abilitazione,

Dettagli

SERENISSIMA SERVIZI SICUREZZA E SALUTE SUL LAVORO. Catalogo Offerta Formativa

SERENISSIMA SERVIZI SICUREZZA E SALUTE SUL LAVORO. Catalogo Offerta Formativa SERENISSIMA SERVIZI Catalogo Offerta Formativa INDICE CORSI ANTINCENDIO FORMAZIONE PER ADDETTI ALLE EMERGENZE DI ATTIVITÀ A RISCHIO INCENDIO BASSO AGGIORNAMENTO FORMAZIONE PER ADDETTI ALLE EMERGENZE DI

Dettagli

Addestramento D.P.I. per la discesa nel vano trasformatore Addetti alla conduzione di carrelli elevatori industriali semoventi con conducente a bordo

Addestramento D.P.I. per la discesa nel vano trasformatore Addetti alla conduzione di carrelli elevatori industriali semoventi con conducente a bordo Addestramento D.P.I. per la discesa nel vano trasformatore Addetti alla conduzione di carrelli elevatori industriali semoventi con conducente a bordo con Azienda Addetti alla manutenzione di estintori

Dettagli

CORSI DI FORMAZIONE 1

CORSI DI FORMAZIONE 1 CORSI DI FORMAZIONE 1 2 CORSI PER ADDETTI ANTINCENDIO Questa lezione costituisce il Corso obbligatorio per tutti i lavoratori che svolgono incarichi relativi alla prevenzione incendi, lotta antincendio

Dettagli

4. Formazione macchinari

4. Formazione macchinari . Formazione macchinari operatori macchine movimento terra per la formazione dell operatore di macchine movimento terra (escavatori e miniescavatori, pale e minipale, terne, dozer, grader, dumper, rulli

Dettagli

Oggi, 12 marzo 2013, entra in vigore l Accordo Stato Regioni del 22 febbraio 2012. Riferimenti normativi

Oggi, 12 marzo 2013, entra in vigore l Accordo Stato Regioni del 22 febbraio 2012. Riferimenti normativi Data 12 Marzo 2013 Protocollo: 93/13/GG/cm Servizio: Politiche Industria Contrattazione Sviluppo Sostenibile Agricoltura Cooperazione Oggetto: Formazione attrezzature. CIRCOLARE N. 18 - A tutte le strutture

Dettagli

LISTINO PREZZI al PUBBLICO per realizzazione di CORSI DI FORMAZIONE ATTREZZATURE di LAVORO rif. Accordo Stato Regioni feb. 2012

LISTINO PREZZI al PUBBLICO per realizzazione di CORSI DI FORMAZIONE ATTREZZATURE di LAVORO rif. Accordo Stato Regioni feb. 2012 LISTINO PREZZI al PUBBLICO per realizzazione di CORSI DI FORMAZIONE ATTREZZATURE di LAVORO rif. Accordo Stato Regioni feb. 2012 presso GAVARINI LOCAZIONI (Sedi di PSG, Arezzo, Città di castello) Tipo di

Dettagli

FORMAZIONE RSPP (DATORE DI LAVORO)

FORMAZIONE RSPP (DATORE DI LAVORO) LAVORO IN SICUREZZA S.R.L. - Società Unipersonale 30174 MESTRE (VE) - VIA EMILIA, 13/A int. 1 e 2 tel. 041.5442959 - fax 041.5442821 e-mail: lavoroinsicurezza@lavoroinsicurezza.it sito web: www.lavoroinsicurezza.it

Dettagli

CATALOGO CORSI. Settembre 2014 Luglio 2015 & Settembre 2015 Luglio 2016. Catalogo corsi 2014-2015 & 2015-2016 Valrisk S.r.l.

CATALOGO CORSI. Settembre 2014 Luglio 2015 & Settembre 2015 Luglio 2016. Catalogo corsi 2014-2015 & 2015-2016 Valrisk S.r.l. CATALOGO CORSI Sede Operativa: Via Stelvio, 19-23014 Delebio (Sondrio) Sede legale: Via Giulio Uberti, 12-20129 MILANO Telefono:0342-684377 - FAX:0342-685899 e-mail: info@valrisk.it P.Iva 07246240969 Settembre

Dettagli

D) ATTI DIRIGENZIALI. Giunta regionale. 64 Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n. 44 - Giovedì 31 ottobre 2013

D) ATTI DIRIGENZIALI. Giunta regionale. 64 Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n. 44 - Giovedì 31 ottobre 2013 64 Bollettino Ufficiale D) ATTI DIRIGENZIALI Giunta regionale D.G. Salute Circolare regionale 25 ottobre 2013 - n. 20 Indicazioni in ordine all applicazione dell accordo tra governo, regioni e province

Dettagli

Formazione, informazione, addestramento. Massimo Cecchini

Formazione, informazione, addestramento. Massimo Cecchini La programmazione e la formazione: strumenti essenziali per la salute e la sicurezza sul lavoro Formazione, informazione, addestramento Massimo Cecchini Definizioni (art. 2 D.Lgs. 81/2008) aa) «formazione»:

Dettagli

Valido anche come aggiornamento per RSPP/RLS 8ore. 06 novembre 2014 SAFETY CONTACT SRL Gallarate. Mauro Pepe Elisabetta Maier

Valido anche come aggiornamento per RSPP/RLS 8ore. 06 novembre 2014 SAFETY CONTACT SRL Gallarate. Mauro Pepe Elisabetta Maier Valido anche come aggiornamento per RSPP/RLS 8ore 06 novembre 2014 SAFETY CONTACT SRL Gallarate Mauro Pepe Elisabetta Maier SAFETY CONTACT SRL è CFA - AiFOS Agenzia Europea per la salute e la sicurezza

Dettagli

Salute e Sicurezza sul lavoro - 2. Informazione Formazione Addestramento

Salute e Sicurezza sul lavoro - 2. Informazione Formazione Addestramento Laurea in Tecniche di Laboratorio Biomedico - Corso integrato Biologia generale e Chimica biologica Modulo didattico: Organizzazione di laboratorio e Sicurezza Salute e Sicurezza sul lavoro - 2 Informazione

Dettagli

Nella fattispecie, le figure richieste dal D.Lgs 81, che richiedono una nomina e una formazione specifica, sono le seguenti:

Nella fattispecie, le figure richieste dal D.Lgs 81, che richiedono una nomina e una formazione specifica, sono le seguenti: Obblighi formativi e aggiornamenti periodici ai sensi del D.Lgs 81/08 s.m.i. Molto spesso ci sentiamo dire: i corsi sulla sicurezza sono obbligatori? Hanno una scadenza? Dopo quanto tempo devono essere

Dettagli

GUIDA OPERATIVA FORMAZIONE

GUIDA OPERATIVA FORMAZIONE GUIDA OPERATIVA FORMAZIONE In data 25 luglio 2012 la Conferenza Stato Regioni ha emanato delle Linee Interpretative sugli accordi del 21 dicembre 2011 in merito alla formazione dei lavoratori, preposti

Dettagli

GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA

GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA Progr.Num. 168/2013 GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA Questo giorno lunedì 18 del mese di febbraio dell' anno 2013 si è riunita nella residenza di la Giunta regionale con l'intervento dei Signori: via

Dettagli

Centro Regionale Ente di Formazione Giovanile Via Nazionale n. 295 09027 Serrenti (VS) Codice Fiscale e Partiva IVA 02823570920 Tel.

Centro Regionale Ente di Formazione Giovanile Via Nazionale n. 295 09027 Serrenti (VS) Codice Fiscale e Partiva IVA 02823570920 Tel. Catalogo offerta formativa La formazione continua Centro Regionale Ente di Formazione Giovanile Via Nazionale n. 295 09027 Serrenti (VS) Codice Fiscale e Partiva IVA 02823570920 Tel. 0709150085_ mail crefog@tiscali.it

Dettagli

CALENDARIO CORSI SICUREZZA 2015

CALENDARIO CORSI SICUREZZA 2015 CALENDARIO CORSI SICUREZZA 2015 Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione RSPP Datore di Lavoro 1^ Sessione RSPP Basso Rischio Lezione 1 di 4 Lunedì 13 Aprile 2015 Dalle 8.30 alle 12.30 Lezione

Dettagli

D. Lgs. 81/08: Documenti e

D. Lgs. 81/08: Documenti e D. Lgs. 81/08: Documenti e 2013 Formazione Obbligatori [Documento illustrativo per le aziende e le imprese che vogliono essere informate e conoscere gli obblighi derivanti dal D. Lgs. 81/ 08 (Ex 626),

Dettagli

Conferenza Stato Regioni atti del 22 febbraio 2012

Conferenza Stato Regioni atti del 22 febbraio 2012 Conferenza Stato Regioni atti del 22 febbraio 2012 PER LE QUALI E RICHIESTA UNA SPECIFICA ABILITAZIONE DEGLI OPERATORI (articolo 73, comma 5 del D.Lgs n 81/2008) Le attrezzature di lavoro per le quali

Dettagli

PROGRAMMA CORSI SICUREZZA

PROGRAMMA CORSI SICUREZZA PROGRAMMA CORSI SICUREZZA 1 Formazione Generale Lavoratori Destinatari: Tutti i lavoratori. Dipendenti a tempo indeterminato e determinato, apprendisti, soci lavoratori di cooperativa, associati in partecipazione,

Dettagli

CORSI DI FORMAZIONE SETTEMBRE - OTTOBRE - NOVEMBRE - DICEMBRE 2015

CORSI DI FORMAZIONE SETTEMBRE - OTTOBRE - NOVEMBRE - DICEMBRE 2015 ADDETTI ANTINCENDIO Aziende RISCHIO BASSO 22 settembre - Sede Brembate 04 novembre - Sede: Brembate Lavoratori di aziende (con valutazione rischio incendio BASSO secondo DM 10/03/1998) incaricati dal DdL

Dettagli

Accordi Stato-Regioni per la formazione 21 dicembre 2011

Accordi Stato-Regioni per la formazione 21 dicembre 2011 Lavorat (+ art. 21 comma 1: componenti dell'impresa familiare [ ], i lavoratori autonomi [ ], i coltivatori diretti del fondo, i soci delle società semplici operanti nel sett agricolo, gli artigiani e

Dettagli

Pagina 1di 12 DO40. MODULO 1: normativo giuridico (Moduli 1 e 21/12/2011. responsabilità civile e penale e LEARNIN

Pagina 1di 12 DO40. MODULO 1: normativo giuridico (Moduli 1 e 21/12/2011. responsabilità civile e penale e LEARNIN DOCUMENTO Pagina 1di 12 Redatto da Verificato Approvato Rev. Ines Magnani Malvolti Daniela firma firma Carlo Veronesi FIGURA ORE DOCUMENTI LEGGE CONTENUTI della FORMAZIONE Datore di Lavoro autonominato

Dettagli

L a q u a l i t à d a l l e s p e r i e n z a. L a q u a l i t à n e l l a s s i s t e n z a

L a q u a l i t à d a l l e s p e r i e n z a. L a q u a l i t à n e l l a s s i s t e n z a L a q u a l i t à d a l l e s p e r i e n z a L a q u a l i t à n e l l a s s i s t e n z a Ambiente Sicurezza Igiene sul lavoro Formazione e Informazione Certificazioni di sistema e di prodotto Analisi

Dettagli

RI-RI RIFORMATI E RIPARTI

RI-RI RIFORMATI E RIPARTI CIRCOLARE N. 01/2015 L Aquila 11 Giugno 2015 Spett.li Imprese iscritte alla Cassa Edile di L Aquila Studi di consulenza del lavoro Parti Sociali Territoriali LORO SEDI RI-RI RIFORMATI E RIPARTI CORSI SPERIMENTALI

Dettagli

RUOLI PRINCIPALI DELLA SICUREZZA OBBLIGHI FORMATIVI E DI ADDESTRAMENTO

RUOLI PRINCIPALI DELLA SICUREZZA OBBLIGHI FORMATIVI E DI ADDESTRAMENTO RUOLI PRINCIPALI DELLA SICUREZZA OBBLIGHI FORMATIVI E DI ADDESTRAMENTO Premessa Consulman, società di consulenza e formazione, ha predisposto questo opuscolo allo scopo di supportare le Imprese nell individuazione

Dettagli

Catalogo Corsi Formativi

Catalogo Corsi Formativi Catalogo Corsi Formativi Salute e sicurezza sul lavoro Tutti i corsi erogati dalla nostra scuola sono realizzati conformemente ai requisiti richiesti dalla normativa vigente in materia di formazione per

Dettagli

Titolo corso N. ore Prezzo

Titolo corso N. ore Prezzo Torna all indice Titolo corso N. ore Prezzo Sviluppo delle competenze gestionali e comunicative dei preposti vedi programma 8 160,00 Il ruolo della comunicazione nella gestione delle emergenze 8 160,00

Dettagli

FORMAZIONE OBBLIGATORIA DEGLI OPERATORI DI MACCHINE L OBBLIGO DI LEGGE DIVENTA OPPORTUNITA

FORMAZIONE OBBLIGATORIA DEGLI OPERATORI DI MACCHINE L OBBLIGO DI LEGGE DIVENTA OPPORTUNITA FORMAZIONE OBBLIGATORIA DEGLI OPERATORI DI MACCHINE L OBBLIGO DI LEGGE DIVENTA OPPORTUNITA Napoli, 2 marzo 2013 1 Nuovo Decreto per la Formazione di Operatori di Macchine Accordo del 22.02.12 su GU 12.03.12

Dettagli

Sicurezza in copertura: l importanza dell informazione, della formazione e dell addestramento dei lavoratori Loick Mattana

Sicurezza in copertura: l importanza dell informazione, della formazione e dell addestramento dei lavoratori Loick Mattana Sicurezza in copertura: l importanza dell informazione, della formazione e dell addestramento dei lavoratori Loick Mattana Lavorare in cantiere richiede sempre un adeguato approccio nei confronti della

Dettagli

PASS SRL - Via Cairoli, 22-44121 Ferrara - Tel.+39 0532 247713 (r.a.) - Fax +39 0532 215574 - e-mail formazione@passferrara.it www.passferrara.

PASS SRL - Via Cairoli, 22-44121 Ferrara - Tel.+39 0532 247713 (r.a.) - Fax +39 0532 215574 - e-mail formazione@passferrara.it www.passferrara. PASS Srl Via Cairoli, 22 44121 FERRARA www.passferrara.it 02/09/2015 2 La salute e la sicurezza sul lavoro sono un bene per l azienda, per i lavoratori e per la società nel suo complesso. È facile perdere

Dettagli

FORMAZIONE ALLE IMPRESE ASSISTENZA NEI CANTIERI

FORMAZIONE ALLE IMPRESE ASSISTENZA NEI CANTIERI FORMAZIONE ALLE IMPRESE ASSISTENZA NEI CANTIERI Catalogo formativo 2015 CON NOI SEI AL SICURO Ente accreditato dalla Regione Abruzzo CORSI GRATUITI* per le imprese iscritte alla Cassa Edile di Pescara

Dettagli

FORMAZIONE PARTICOLARE AGGIUNTIVA PER IL PREPOSTO 14SI10 FORMAZIONE DEI PREPOSTI 106 14SI11 FORMAZIONE DEI PREPOSTI - AGGIORNAMENTO 107

FORMAZIONE PARTICOLARE AGGIUNTIVA PER IL PREPOSTO 14SI10 FORMAZIONE DEI PREPOSTI 106 14SI11 FORMAZIONE DEI PREPOSTI - AGGIORNAMENTO 107 92 AREA SICUREZZA FORMAZIONE DEI LAVORATORI - CORSI BASE FORMAZIONE DEI LAVORATORI 14SI01 Modulo generale 96 14SI01a Modulo specifico - Rischio basso 97 14SI01b Modulo specifico - Rischio medio 97 14SI01c

Dettagli

Seminario regionale La sicurezza nei cantieri forestali

Seminario regionale La sicurezza nei cantieri forestali Seminario regionale La sicurezza nei cantieri forestali 14 giugno 2012 - Fenestrelle (TO) Formazione obbligatoria ai sensi del d.lgs. 81/2008 e iniziative in campo forestale Regione Piemonte, Settore Prevenzione

Dettagli

ADEMPIMENTI IMPRESA EDILE D.LGS. 81/2008

ADEMPIMENTI IMPRESA EDILE D.LGS. 81/2008 ADEMPIMENTI IMPRESA EDILE D.LGS. 1/200 1 NOMINA RSPP - Responsabile Servizio Prevenzione e Protezione In tutte le imprese deve essere nominato il RSPP che può essere una di queste figure: : REQUISITI Datore

Dettagli

CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE 2015-2016 FINANZIABILI DA FONDIMPRESA

CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE 2015-2016 FINANZIABILI DA FONDIMPRESA CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE 2015-2016 FINANZIABILI DA FONDIMPRESA Revisione 0 del 31/08/2015 INDICE 1. CORSO DI FORMAZIONE PER DATORI DI LAVORO CHE SVOLGONO DIRETTAMENTE LE FUNZIONI DI RESPONSABILE DEL

Dettagli

CATALOGO 2015 CORSI SICUREZZA MAGGIO - OTTOBRE. Il 21 Dicembre 2011 è entrato in vigore l Accordo Stato-Regioni reso operativo dal 26 gennaio 2012.

CATALOGO 2015 CORSI SICUREZZA MAGGIO - OTTOBRE. Il 21 Dicembre 2011 è entrato in vigore l Accordo Stato-Regioni reso operativo dal 26 gennaio 2012. CATALOGO 2015 CORSI SICUREZZA MAGGIO - OTTOBRE Nuovo accordo Stato-Regioni 21 dicembre 2011 Il 21 Dicembre 2011 è entrato in vigore l Accordo Stato-Regioni reso operativo dal 26 gennaio 2012. Definita

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA SICUREZZA IN EDILIZIA

LINEE GUIDA PER LA SICUREZZA IN EDILIZIA Comitato paritetico territoriale per la prevenzione degli infortuni, l igiene e l ambiente di lavoro di Taranto e Provincia LINEE GUIDA PER LA SICUREZZA IN EDILIZIA SETTEMBRE 2013 Le indicazioni della

Dettagli

Il D. Lgs. 81/08: GUIDA ILLUSTRATA per la comprensione dei principali obblighi in materia di Sicurezza sul Lavoro

Il D. Lgs. 81/08: GUIDA ILLUSTRATA per la comprensione dei principali obblighi in materia di Sicurezza sul Lavoro Il D. Lgs. 81/08: GUIDA ILLUSTRATA per la comprensione dei principali obblighi in materia di Sicurezza sul Lavoro 2013 [Documento illustrativo per le aziende e le imprese che vogliono essere informate

Dettagli

1 CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE E ABILITAZIONE C ATA L O G O C O R S I D I F O R M A Z I O N E E D I A B I L I TA Z I O N E

1 CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE E ABILITAZIONE C ATA L O G O C O R S I D I F O R M A Z I O N E E D I A B I L I TA Z I O N E 1 CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE E ABILITAZIONE C ATA L O G O C O R S I D I F O R M A Z I O N E E D I A B I L I TA Z I O N E 2 0 1 4-2 0 1 5 Area salute e sicurezza nei luoghi di lavoro Artt. 34, 37, 45,

Dettagli

MODULO LISTA CORSI CON PREZZI

MODULO LISTA CORSI CON PREZZI pag. 1 di 5 MODULO LISTA CORSI CON PREZZI Autore: Filippo Macaluso Proprietario: Chiara Macaluso Autorizzato: Silvana Cardinale CONTROLLO DOCUMENTAZIONE Questo documento è autorizzato all'uso da ACF Macaluso

Dettagli

Presentazione. Riferimenti societari

Presentazione. Riferimenti societari Catalogo Formazione 2015 Presentazione Da sempre attenta ed attiva nel campo della sicurezza sui luoghi di lavoro e della formazione FORM ITALIA Soc. Coop. Sociale è in grado di erogare, grazie anche alla

Dettagli

FORMAZIONE NEI LUOGHI DI LAVORO

FORMAZIONE NEI LUOGHI DI LAVORO FORMAZIONE NEI LUOGHI DI LAVORO Corsi obbligatori di formazione generale e specifica secondo: D.lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i. Provv. 16/03/2006 - Provv. 30/10/2007 DM 04/05/1998 Accordo Stato-Regioni

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA Proveniente dall'impresa: Tel. Fax E mail

SCHEDA INFORMATIVA Proveniente dall'impresa: Tel. Fax E mail SCHEDA INFORMATIVA Proveniente dall'impresa: Tel. Fax E mail Sede Legale Numero dipendenti Persona di riferimento dell Impresa ISCRIZIONE A FONDI INTERPROFESSIONALI (FONDIMPRESA, FONCOOP, FONDARTIGIANATO,

Dettagli

RICHIESTA D ISCRIZIONE

RICHIESTA D ISCRIZIONE RICHIESTA D ISCRIZIONE AI CORSI DI FORMAIZONE PER L UTILIZZO DELLE ATTREZZATURE E MACCHINE DI LAVORO PER LE QUALI E RICHIESTA UNA SPECIFICA ABILITAZIONE DEGLI OPERATORI DATI ANAGRAFICI Ragione Sociale....

Dettagli

LA FORMAZIONE SULLA SICUREZZA 2015 PMINFORMA CONFAPINDUSTRIA PIACENZA 1

LA FORMAZIONE SULLA SICUREZZA 2015 PMINFORMA CONFAPINDUSTRIA PIACENZA 1 LA FORMAZIONE SULLA SICUREZZA 2015 PMINFORMA CONFAPINDUSTRIA PIACENZA 1 INDICE ATTREZZATURE 5 LAVORATORI 7 RSPP 8 RLS 10 PREPOSTI 11 DIRIGENTI 12 PREVENZIONE INCENDI 13 PRIMO SOCCORSO 14 2 AGGIORNAMENTO

Dettagli

Bozza: Accordo Stato Regioni

Bozza: Accordo Stato Regioni PROPOSTA D ACCORDO DATORI DI LAVORO Bozza: Accordo Stato Regioni Accordo in Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato le Regioni e le Province Autonome sui corsi di formazione per lo svolgimento

Dettagli

1. DISTRIBUZIONE Datore di Lavoro, Direzione, RSPP, RLS, preposti, personale Alac SpA

1. DISTRIBUZIONE Datore di Lavoro, Direzione, RSPP, RLS, preposti, personale Alac SpA Acquedotto Langhe e Alpi Cuneesi SpA Sede legale in Cuneo, Corso Nizza 9 acquedotto.langhe@acquambiente.it www.acquambiente.it SGSL Procedura Formazione P03 Rev. 02 del 06/05/2013 1. DISTRIBUZIONE Datore

Dettagli

1. DISTRIBUZIONE Datore di Lavoro, Direzione, dirigenti, RSPP, RLS, preposti, personale Alac SpA

1. DISTRIBUZIONE Datore di Lavoro, Direzione, dirigenti, RSPP, RLS, preposti, personale Alac SpA Acquedotto Langhe e Alpi Cuneesi SpA Sede legale in Cuneo, Corso Nizza 9 acquedotto.langhe@acquambiente.it www.acquambiente.it SGSL Procedura Formazione P03 Rev. 03 del 28/04/2014 1. DISTRIBUZIONE Datore

Dettagli

ISTITUTO REGIONALE DI FORMAZIONE IMPRENDITORI DIRIGENTI E TECNICI DELLA COOPERAZIONE PUGLIA

ISTITUTO REGIONALE DI FORMAZIONE IMPRENDITORI DIRIGENTI E TECNICI DELLA COOPERAZIONE PUGLIA Ambiente e Sicurezza Corso ore n. dip. compiti di RSPP Rischio basso (Accordo Stato Regioni) compiti di RSPP Rischio medio (Accordo Stato Regioni) compiti di RSPP Rischio alto (Accordo Stato Regioni) 48

Dettagli