F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI. Daniela Mosci Via Misa 45, Bologna ESPERIENZA LAVORATIVA PER IL CURRICULUM VITAE.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI. Daniela Mosci Via Misa 45, 40139 Bologna ESPERIENZA LAVORATIVA PER IL CURRICULUM VITAE."

Transcript

1 F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità Daniela Mosci Via Misa 45, Bologna Italiana Data di nascita 24 luglio 1972 ESPERIENZA LAVORATIVA Date (da a) Luglio 1994 Febbraio 1996 Nome e indirizzo del datore di Casa di Cura Nigrisoli, Viale Ercolani, Bologna lavoro Tipo di azienda o settore Casa di cura privata convenzionata Tipo di impiego Tempo indeterminato Principali mansioni e responsabilità Infermiera turnista adibita all assistenza di pazienti con patologie di carattere medico e sottoposte ad interventi di chirurgia generale, urologica e ortopedica. Date (da a) Da febbraio 1996 a novembre Qualifica: Infermiera presso Geriatria Seconda e Geriatria Quarta, Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico S. Orsola Malpighi. Da novembre 1998 a ottobre Qualifica: Infermiera Case manager presso reparti Post Acuti Riabilitazione Estensiva, Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico S. Orsola Malpighi. Da ottobre 2001 a settembre Qualifica: Infermiera presso Centro Studi Evidence Based Nursing, Direzione Servizio Infermieristico Tecnico e Riabilitativo, Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico S. Orsola Malpighi. Da ottobre 2004 a luglio Qualifica: Coordinatore Infermieristico presso Centro Studi Evidence Based Nursing, Direzione Servizio Infermieristico Tecnico e Riabilitativo, Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico S. Orsola Malpighi. Da luglio 2012 a marzo 2014: Coordinatore Infermieristico Centro Studi Evidence Based Nursing. Governo clinico, qualità, formazione, Direzione Sanitaria - Area Sicurezza delle cure. Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico S. Orsola Malpighi. Da marzo 2014 ad oggi: Coordinatore Infermieristico Programma Epidemiologia e Controllo del rischio infettivo correlato alle organizzazioni sanitarie, Direzione Sanitaria. Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico S. Orsola Malpighi. Nome e indirizzo del datore di lavoro Tipo di azienda o settore Tipo di impiego Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico S. Orsola Malpighi, Via Albertoni Bologna Italia Azienda ospedaliero unversitaria Tempo indeterminato Pagina 1 - Curriculum vitae di Daniela Mosci

2 Principali mansioni e responsabilità Durante il periodo trascorso come infermiera case manager ho potuto acquisire capacità organizzative in merito all organizzazione dell assistenza infermieristica e multidisciplinare dei pazienti a me affidati. In relazione all incarico presso il centro studi EBN ho acquisito capacità di supporto ed organizzazione nello svolgimento di progetti infermieristici a me affidati dalla Direzione del Servizio Infermieristico, in particolare per quanto riguarda l organizzazione e la conduzione di corsi di formazione di livello base, medio ed avanzato sull evidence based nursing. Nell ambito della mia attività ho coordinato e supportato l attività dei professionisti formati all evidence based nursing rispetto a progetti di governo clinico infermieristico, ossia rivolti al miglioramento della qualità dell assistenza, all interno dell Azienda in cui opero (alcuni esempi Gestione del CVC, posizionamento e gestione CVP, posizionamento e gestione CV, gestione degli accessi vascolari in dialisi) e ho condotto in prima persona taluni progetti. Sono stata impegnata inoltre nel gruppo aziendale per la implementazione e lo sviluppo degli strumenti di Risk Management, in particolare l implementazione della raccomandazione ministeriale n. 13, relativa alla prevenzione delle cadute in ospedale, di cui sono stata referente aziendale. Nell ambito della attività attuamente svolta, progetto, realizzo e valuto progetti per la modifica dei comortamenti collegati alla prevenzione delle infezioni correlate all assistenza sanitaria e svolgo attività di formazione sul campo, residenziale. Collaboro alla realizzazione di corsi in FAD (insieme a MED3), nell ambito dei temi di cui mi occupo. ISTRUZIONE E FORMAZIONE Date (da a) Nome e tipo di istituto di istruzione Istituto tecnico commerciale Luigi Tanari Principali materie / abilità Ragioneria, Informatica, Diritto, Tecnica bancaria professionali oggetto dello studio Qualifica conseguita Perito tecnico commerciale ragioniere programmatore Livello nella classificazione Votazione 50/60. Date (da a) Nome e tipo di istituto di istruzione Scuola Infermieri professionali Manuela Setti Carraro Dalla Chiesa Principali materie / abilità Anatomia, fisiopatologia del corpo umano, farmacologia e tutte le specialistiche mediche con professionali oggetto dello studio aspetti assistenziali infermieristici collegati. Medicina legale e del lavoro. Psicologia, pedagogia e psichiatria. Inglese. Tirocinio pratico in reparti e servizi del policlinico S. Orsola, ospedale Belluria, Istituti Ortopedici Rizzoli della città di Bologna Qualifica conseguita Diploma di Infermiera professionale Livello nella classificazione Votazione: prova scritta 61/70; prova orale 63/70; prova pratica 68/70. Date (da a) Nome e tipo di istituto di istruzione Scuola diretta ai fini speciali per dirigenti e docenti in scienze infermieristiche Principali materie / abilità professionali oggetto dello studio Pagina 2 - Curriculum vitae di Daniela Mosci Scienze infermieristiche, Filogenesi delle scienze infermieristiche, Management sanitario ed infermieristico, Diritto Sanitario, Economia Sanitaria, Sociologia Sanitaria, Didattica Speciale, Deontologia e Bioetica. Svolgimento di due tirocini presso un reparto di degenza e presso una sede formativa, con il mandato di eseguire una analisi critica del contesto, nonché dello sviluppo di specifici progetti organizzativi. Dirigente e Docente in Scienze Infermieristiche Votazione: 50/50 con lode. Qualifica conseguita Livello nella classificazione Date (da a) Nome e tipo di istituto di istruzione Università G. D Annunzio Pescara-Chieti Principali materie / abilità Tesi di laurea relativa alla conduzione di una revisione sistematica rispetto ai meccanismi professionali oggetto dello studio utilizzati dalle organizzazioni sanitarie nel sostegno della motivazione dei dipendenti. Qualifica conseguita Laurea di I Livello in Scienze Infermieristiche Livello nella classificazione Votazione: 110 con lode Date (da a)

3 Nome e tipo di istituto di istruzione Principali materie / abilità professionali oggetto dello studio Qualifica conseguita Livello nella classificazione Università degli Studi di Verona Laurea Specialistica in Scienze Infermieristiche ed ostetriche. Dottore magistrale in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche Votazione 110/110 L. PERSONALI Acquisite nel corso della vita e della carriera ma non necessariamente riconosciute da certificati e diplomi ufficiali. PRIMA LINGUA Italiano ALTRE LINGUE Capacità di lettura Capacità di scrittura Capacità di espressione orale RELAZIONALI Vivere e lavorare con altre persone, in ambiente multiculturale, occupando posti in cui la comunicazione è importante e in situazioni in cui è essenziale lavorare in squadra (ad es. cultura e sport), ecc. ORGANIZZATIVE Ad es. coordinamento e amministrazione di persone, progetti, bilanci; sul posto di lavoro, in attività di volontariato (ad es. cultura e sport), a casa, ecc. Inglese Buona Buona Buona Nell ambito della mia attività svolgo una funzione di raccordo e di coordinamento tra professionisti operanti in diversi servizi della mia Azienda. Essendo la mia posizione organizzativa, una posizione prevalentemente di staff agli altri servizi, ho maturato competenze relazionali che mi consentono di mantenere il coinvolgimento e la collaborazione dei professionisti che scelgono di lavorare nei progetti che coordino. Dal 1998 al 2001 infermiera, nel ruolo di infermiera case manager, ho acquisito competenze organizzative nell ambito della assistenza multidisciplinare ed infermieristica ai pazienti affidati. Coordinatrice di uno staff composto da 4 persone e di numerosi progetti aziendali coinvolgenti numerosi professionisti. Coideatrice ed organizzatrice di un progetto relativo alla costruzione di un database di citazioni bibliografiche tradotte in italiano, coinvolgente infermieri e professionisti sanitari operanti in diversi centri italiani. Coautrice di corsi di formazione a distanza per Med3, GTN. TECNICHE Con computer, attrezzature specifiche, macchinari, ecc. Conoscenza molto buona di programmi di videoscrittura in ambiente Window, usato quotidianamente, di programmi di banche dati e semplici elaborazioni statistiche (Access e Excell). Conoscenza di Power Point e Publisher. Utilizzo di SPSS. Utilizzo delle banche dati biomediche: Medline, Embase, Cinahl, Cochrane libray, banche dati internazionali di linee guida. ARTISTICHE Musica, scrittura, disegno ecc. Pagina 3 - Curriculum vitae di Daniela Mosci

4 ALTRE Competenze non precedentemente indicate. Docente in corsi di formazione infermieristica professionale ed universitaria. Pagina 4 - Curriculum vitae di Daniela Mosci

5 PATENTE O PATENTI B ULTERIORI INFORMAZIONI ALLEGATI Attività di docenza Attività di docenza universitaria Attività di tutoraggio Relazioni a congressi Partecipazione a progetti Pubblicazioni Testi Corsi di formazione professionale Altre attività professionali La sottoscritta Mosci Daniela consapevole delle conseguenze penali in caso di dichiarazioni mendaci, sotto la propria personale responsabilità dichiara che quanto indicato nel curriculum formativo e professionale corrisponde a verità. Inoltre, il sottoscritto autorizza al trattamento dei dati personali, secondo quanto previsto dalla Legge 196/03. Città, data Bologna, 7 maggio 2013 NOME E COGNOME (FIRMA) Pagina 5 - Curriculum vitae di Daniela Mosci

6 Docenze Anno 2001 Corso di aggiornamento sul tema L organizzazione dell assistenza infermieristica centrata sul malato fragile: assistenza per obiettivi, ore 12 Anno 2002 Corso di formazione Evidence Based Nursing 4 edizione, ore 6 Anno 2002 Corso di formazione per Referenti Lesioni da decubito, ore 6 Anno 2002 Corso di formazione Infermiere case manager, ore 7 Anno 2003 Corso di formazione Infermiere case manager, ore 16 Anno 2003 Corso di formazione Evidence Based Nursing ed Evidence Based Rehabilitation, Azienda Ospedaliera di Perugia ore 1 Anno 2003 Corso di formazione Applicazione delle linee guida nella pratica Infermieristica, Codigoro, ore 11 Anno 2003 Corso di formazione Applicazione delle linee guida nella pratica Infermieristica, Ferrara, ore 33 Anno 2003, Corso di formazione Evidence Based Nursing ed Evidence Based Rehabilitation, Azienda Ospedaliera di Perugia ore 1 Anno 2003, Docenza presso Università degli Studi Tor Vergata Roma, Master in Management Infermieristico, modulo L infermieristica basata sull evidenza e la ricerca ore 8. Anno 2003, Corso di formazione sul risk management: le cadute accidentali dei pazienti ricoverati, Collegio IPASVI Firenze ore 4. Anno 2003, Corso di formazione Evidence Based Nursing: le revisioni sistematiche. Azienda USL Modena, ore 12. Anno 2003, Corso di formazione sulle Linee guida nella pratica clinica. Azienda USL Rimini. Ore 8. Anno 2003, Corso di formazione lo sviluppo delle competenze metodologiche per un approccio alla pianificazione assistenziale e all evidence based nursing. Azienda USL 15 Alta Padovana. Ore 10. Anno 2003, Corso di formazione sulla contenzione fisica: le raccomandazioni delle linee guida internazionali. Policlinico S. Orsola Malpighi, ore 6. Anno 2003, Corso sulla documentazione infermieristica: il rapporto tra infermiere e personale di supporto. Polilclinico S. Orsola Malpighi, ore 24. Anno 2003, Corso di introduzione all Evidence Based Nursing. Azienda Ospedaliera Busto Arsizio. Ore 8. Anno 2004, Corso di formazione sul risk management: le cadute accidentali un area di rischio infermieristico. Collegio IPASVI Firenze ore 4. Anno 2004, La prevenzione delle cadute: il ruolo dell'oss. Codigoro per Format SAS, 4 ore. Anno 2004, Corso di formazione sul risk management: le cadute accidentali un area di rischio infermieristico. Collegio IPASVI Firenze ore 4. Anno 2004, Docenza presso Università degli Studi di Empoli, Master in Sanità pubblica, modulo L infermieristica basata sull evidenza ore 8. Anno 2004, Corso Evidence Based Nursing corso base. Bologna per Format sas 28 ore. Anno 2004, Evidenze scientifiche nell'assistenza infermieristica. Relazione: le cadute accidentali: descrizione del fenomeno e strategie di prevenzione. Siena, Firenze, Bologna per Format sas, 1 ora. Anno 2004, Evidence Based Nursing, Modulo di Scienze Infermieristiche, Master in coordinamento presso Università degli Studi di Tor Vergata, Roma, 6 ore. Anno 2004 Corso di formazione Applicazione delle linee guida nella pratica Infermieristica, Ravenna per Format SAS, ore 11 Anno 2004 Corso di formazione Applicazione delle linee guida nella pratica Infermieristica, Treviso per Format SAS, ore 11 Anno 2004, Gimbe: Evidence Based Nursing Advanced. Milano, 7 ore. Anno 2004 Linee guida per la prevenzione delle cadute nell anziano. Siena, per Format SAS. Ore 7. Anno Introduzione all Evidence Based Nursing. Collegio Ipasvi Bologna. Ore 8. Anno Evidence Based Nursing. AUSL Regione Marche Zona territoriale 7, Ancona. Ore 18. Anno 2004, L infermiere Manager del rischio. Verona, per Format SAS. Ore 3. Anno 2004, Il Risk Management applicato all assistenza infermieristica. Bologna per Format SAS. Ore 7. Anno Evidence Based Nursing. Azienda Ospedaliera S. Orsola Malpighi, Bologna. Ore 14. Anno 2004, La contenzione fisica: ruolo dell OSS. Rimini, per Format SAS. Ore 4. Anno 2004, Gimbe: Evidence Based Nursing Advanced. Padova, 21 ore. Anno 2004 Linee guida per la prevenzione delle cadute nell anziano. Siena, per Format SAS. Ore 7. Anno Introduzione all Evidence Based Nursing. Collegio Ipasvi Bologna. Ore 8. Anno Evidence Based Nursing. AUSL Regione Marche Zona territoriale 7, Ancona. Ore 18. Anno 2004, L infermiere Manager del rischio. Verona, per Format SAS. Ore 3. Anno 2004, Il Risk Management applicato all assistenza infermieristica. Bologna per Format SAS. Ore 7. Anno Evidence Based Nursing. Azienda Ospedaliera S. Orsola Malpighi, Bologna. Ore 14. Anno 2004, La contenzione fisica: ruolo dell OSS. Rimini, per Format SAS. Ore 4. Anno 2004, Gimbe: Evidence Based Nursing Advanced. Padova, 21 ore. Anno Corso di formazione per Infermieri Case Manager. Docenza su: il governo clinico ed il risk management. Azienda Ospedaliera S. Orsola Malpighi, Bologna. Ore 11. Anno 2005, Docenza presso Azienda Ospedaliera S. Martino di Genova, Master in Management Infermieristico, modulo La ricerca infermieristica ore 11. Anno 2005, Corso Evidence Based Nursing corso base. Bologna per Format sas 7 ore. Anno Evidence Based Nursing. AUSL Regione Marche Zona territoriale 7, Ancona. Ore 28. Pagina 6 - Curriculum vitae di Daniela Mosci

7 Anno Evidence Based Nursing. Azienda Ospedaliera S. Orsola Malpighi, Bologna. Ore 7. Anno Gimbe: Evidence Based Nursing Advanced. Bologna, 21 ore. Anno Gimbe: Evidence Based Nursing. Mestre, 21 ore. Anno Gimbe: Evidence Based Nursing Advanced. Bologna, 14 ore. Anno Gimbe: Evidence Based Physiotherapy Advanced. Bologna, 21 ore. Anno Corso di formazione per Infermieri Case Manager. Docenza su: il governo clinico ed il risk management. Azienda Ospedaliera S. Orsola Malpighi, Bologna. 7 ore. Anno Evidence Based Nursing, livello base ed intermedio. Azienda Ospedaliera S. Orsola Malpighi, Bologna. Ore 45. Anno 2007 Evidence Based Nursing, livello base ed intermedio. Azienda Ospedaliera S. Orsola Malpighi, Bologna. Ore 28. Anno 2007 Gimbe: Evidence Based Physiotherapy Advanced. Bologna, 35 ore. Anno 2007 Gimbe: Evidence Based Nursing. Bologna, 14 ore. Anno 2007 Gimbe: Evidence Based Physiotherapy. Bologna, 7 ore. Anno 2007 Evidence Based Nursing. Azienda Ospedaliera di Cremona, Cremona, ore 14. Anno accademico Università degli Studi di Bologna, Master Evidence Based Clinical Practice, Modulo Evidence based Nursing, ore 7. Anno 2008 Gimbe: Evidence Based Physiotherapy Advanced. Bologna, 14 ore. Anno 2008 Gimbe: Evidence Based Nursing. Bologna, 14 ore. Anno RSO, per progetto Ippocrate. Anno 2008, Corso Evidence Based Nursing Advanced, Istituti ortopedici Rizzoli, Ore 35. Anno 2008, Corso Evidence Based Nursing Advanced: studi diagnostici, Istituti ortopedici Rizzoli, Ore 8. Anno 2008, Corso Evidence Based Nursing, La Riabilitazione, Ore 21. Anno Evidence Based Nursing, livello base ed intermedio, due edizioni. Azienda Ospedaliera S. Orsola Malpighi, Bologna. Ore 42. Anno accademico , Università degli studi di Bologna, Evidence based practice, Corso in alta formazione universitaria, prima edizione, 35 ore. Anno accademico , Università degli studi di Bologna, Evidence based practice, Corso in alta formazione universitaria, seconda edizione, 28 ore. Anno 2009, Corso Evidence Based Nursing, Ospedale Sacco, Milano, ore 35 ore. Anno Evidence Based Nursing, livello base ed intermedio, due edizioni. Azienda Ospedaliera S. Orsola Malpighi, Bologna. Ore 42. Anno Corso EBN Base, Collegio IPASVI di Bologna, Bologna, 14 ore, due edizioni. Anno Corso Avanzato EBN, Coordinamento dei collegi IPASVI Regione Marche, Fermo, 28 Ore. Anno Corso EBN Base, Collegio IPASVI di Bologna, Bologna, 14 ore. Anno Esiti Sensibili dell infermieristica. ULSS 20, Verona, 14 ore. Anno L implementazione del cambiamento secondo la metodologia Evidence based. ULSS 17, Monselice (PD), 14 ore. Docenze in ambito Universitario Anno accademico Libera Università Carlo Cattaneo, seminario sull Evidence Based Medicine, Master di coordinamento per le professioni sanitarie, 8 ore, tre edizioni. Anno accademico Università Torvergata Roma, seminario sull Evidence Based Medicine, master di coordinamento per le professioni sanitarie, 8 ore. Anno accademico Unviersità degli Studi di Firenze, Laurea Specialistica in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche, Corso Integrato Metodologia della ricerca Infermieristica II, 16 ore. Anno accademico Università Torvergata Roma, Evidence Based Nursing e implementazione delle evidenze, Master di coordinamento per le professioni sanitarie, 20 ore. Anno accademico Università degli Studi di Firenze, Corso Integrato Metodologia della ricerca infermieristica II, Laurea Specialistica in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche, 20 ore. Anno accademico , Università degli studi di Bologna, Case Management in Infermieristica ed Ostetricia, Corso in alta formazione universitaria, 28 ore. Anno 2010 Master in Evidence Based Clinical Practice, modulo sull Evidence based Practice. Università degli Studi di Bologna. 28 ore. Anno Accademico , Laurea Specialistica in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche di Bologna, Ostetricia e Infermieristica Basata sulle evidenze scientifiche. 2 CFU. Anno Accademico , Laurea Specialistica in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche di Modena e Reggio Emilia, Metod. Av. dell'assis. Inferm.ca basata sulle evidenze 1 modulo. 8 ore. Anno Accademico , Laurea Specialistica in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche di Bologna, Ostetricia e Infermieristica Basata sulle evidenze scientifiche. 2 CFU. Anno Accademico , Laurea Specialistica in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche di Bologna, Ostetricia e Infermieristica Basata sulle evidenze scientifiche. 3 CFU. Anno Accademico , Laurea Specialistica in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche di Modena e Reggio Emilia, Metod. Av. dell'assis. Inferm.ca basata sulle evidenze 1 modulo. 8 ore. Anno Accademico , Laurea Specialistica in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche di Bologna, Ostetricia e Infermieristica Basata sulle evidenze scientifiche. 3 CFU. Pagina 7 - Curriculum vitae di Daniela Mosci

8 Anno Accademico , Laurea Specialistica in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche di Modena e Reggio Emilia, Metod. Av. dell'assis. Inferm.ca basata sulle evidenze 1 modulo. 8 ore. Anno Accademico , Laurea Specialistica in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche di Bologna, Ostetricia e Infermieristica Basata sulle evidenze scientifiche. 3 CFU. Attività di tutoraggio Dal 2006 al 2014 nell ambito della attività svolta presso il Centro Studi EBN ho svolto il ruolo di tutor di tirocinio. Il Centro Studi EBN è sede di stage per i tirocini della formazione universitaria post-base, quali Master in Coordinamento, Laurea Magistrale in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche. Le Sedi Didattiche invianti sono Università degli Studi di Bologna, Università degli Studi di Milano Bicocca, Università degli Studi di Verona, Università degli Studi di Firenze. A partire da marzo 2014 l attività di tutoraggio continua presso gli stage per i corsi universitari post base presso il Programma Epidemiologia e Controllo del Rischio Infettivo correlato alle Organizzazioni Sanitarie. Partecipazione a progetti Anno Agenzia Sanitaria Regionale Regione Emilia Romagna. Progetto per la prevenzione delle polmoniti da ventilatore nelle terapie intensive, in qualità di docente esperto, docenza sull audit clinico ed implementazione del cambiamento. Relazioni a congressi Relazione ai pomeriggi al museo dell assistenza infermieristica, Studio sugli strumenti per la valutazione delle cadute, anno 2001 Seminario Il mosaico, Azienda Ospedaliera S. Orsola-Malpighi, L assistenza infermieristica nelle terapie complementari per il controllo del dolore, anno 2002 Convegno Nazionale It-Uro Assistenza infermieristica nelle terapie complementari per il controllo del dolore, anno 2003 Seminario La ricerca infermieristica e l evidence based nursing. Collegio IPASVI Pisa, Pisa, anno 2004 Seminario La ricerca infermieristica e l evidence based nursing. Collegio IPASVI Pesaro, Pesaro, anno Seminario Progetto Athena, Azienda Ospedaliera S. Orsola Malpighi, Bologna, anno 2005 Seminario Infermieristica e Cure Complementari, Azienda Ospedaliera S. Orsola Malpighi, Bologna, anno Convegno medico giuridico. Relazione sul monitoraggio delle cadute all interno del Policlinico S. Orsola Malpighi, anno Convegno nazionale Società Italiana di Medicina Interna. Relazione La diffusione delle conoscenze scientifiche: dalla riflessione sulle necessità clinico assistenziali alla formulazione dei quesiti di ricerca. Roma, Giornata di studio: l infermiere manager della salute referente tra sistema sanitario e collettività. Relazione: Ruolo ed efficacia dell infermiere nella salute pubblica: evidenze scientifiche. 21 ottobre 2008, Lugano. 5th EBHC International Conference: Health professionals perceptions of Evidence-based Practice, 28 ottobre-1 novembre, Taormina. XXX Congresso nazionale EDTNA/ERCA: Clinical governance come strumento di cambiamento nella pratica clinico assistenziale. 12 maggio Th Symposium EMSOS Nurse Group: How to support nurses in implementing Evidence based Nursing, 14 maggio VII Workshop Italiano sull Audit Clinico: L implementazione dell'audit Clinico nel S. Orsola-Malpighi. 8 giugno a Conferenza Nazionale GIMBE, Implementare le linee guida per l igiene delle mani: reminder e formazione interattiva sono efficaci? Bologna, 15 marzo Pubblicazioni Coautrice relazione in Atti convegno Practice Opinions in neuro Rehabilitation, Venezia, 2001, Assistenza infermieristica al paziente con ictus Coautrice L assistenza dell ictus si rifrange nel Prisma, Ospedali della Vita, 2000, 4:55. Coautrice Valutazione di due strumenti di misura del rischio di cadute del paziente, Assistenza Infermieristica e Ricerca, 2002, 21, 3: Mosci D. Le cadute accidentali. Assistenza Anziani: settembre Mosci D. L incontinenza urinaria. Assistenza Anziani: ottobre Mosci D. La contenzione fisica. Assistenza Anziani: novembre/dicembre Mosci D. Le iniezioni intramuscolari. Assistenza Anziani: gennaio/febbraio Mosci D. La gestione della tracheostomia e della tracheoaspirazione nel paziente tracheostomizzato. Assistenza Anziani: marzo Mosci D. La gestione del catetere vescicale a breve permanenza. Assistenza Anziani: aprile Pagina 8 - Curriculum vitae di Daniela Mosci

9 Chiari P, Mosci D, Fontana S. [Evaluation of 2 tools for measuring the risk of falls among patients]. Assist Inferm Ric Jul-Sep;21(3): Italian. PubMed PMID: Chiari P, Mosci D, Baldazzi P, Biavati C, Ruffini B, Naldi E, Manigrasso V, Taddia P, Guerrieri C. [Evidence based nursing and distance learning in the Italian hospital S. Orsola-Malpighi]. Assist Inferm Ric Apr-Jun;22(2):91-4. Italian. PubMed PMID: Taddia P, Chiari P, Calanchi S, Martelli B, Biavati C, Ruffini B, Mosci D, Chiarelli P, Fontana S, D'Ercole F, Tartari P, Parma D, Robb MC, Sansolino S, Farinella P. [The assessment of nurses satisfaction for an organization that values posts and professional responsibilities]. Assist Inferm Ric Oct-Dec;26(4): Italian. PubMed PMID: Mosci D, Chiari P, Chiarabelli M. La gestione dei cateteri venosi centrali. Il framework GIMBE per la produzione e implementazione di un percorso assistenziale. GIMBEnews 2010;4:7-9 Chiari P, Gianesini G, Loglisci B, Pizzuto M, Mosci D. [How nurses update their knowledge: a survey in three north Italian hospitals]. Assist Inferm Ric Jul-Sep;29(3): Italian. PubMed PMID: Forni C, Loro L, Tremosini M, Trofa C, D'Alessandro F, Sabbatini T, Kapron M, Genco R, Schiavone M, Borri C, Bombino C, Notarnicola T, Amodeo A, Boschi R, Capezzali D, Mosci D, Mini S. [Cohort study of peripheral catheter related complications and identification of predictive factors in a population of orthopedic patients]. Assist Inferm Ric Oct-Dec;29(4): Italian. PubMed PMID: Peghetti A, De Palma R, Mosci D, Taglioni M, Pomponio G. La natura dell uomo e le sue scelte: lo sviluppo di raccomandazioni con il metodo GRADE. Decidere in Medicina - Anno XII n. 4, Testi Chiari P, Mosci D, Naldi E. L assistenza infermieristica basata sulle evidenze scientifiche. Milano: Mc Graw Hill, Chiari P, Mosci D, Naldi E. Evidence Based Clinical Practice. Milano, Mc Graw Hill, Corsi di formazione (come partecipante) Progetto formativo unità operative post-acuzie e riabilitazione estensiva 1998 Corso di formazione per Tutor di tirocinio, Corso Evidence Based Nursing, 1999 e 2000 Corso di formazione Case Management presso CEREF, 1999 Corso di formazione Case management infermieristico presso Azienda USL Bologna Città, 2000 Corso Evidence Based Advanced, Gimbe, 2002 Corso di Metodologia della Ricerca Clinica, Gimbe, Bologna Corso di Risk Management, Gimbe, Bologna Corso sull Audit Clinico, Gimbe, Bologna Corso su Linee Guida e Percorsi Diagnostico Terapeutici, Gimbe, Bologna Corso Avanzato di Formazione per Facilitatori di Audit Clinico e Ricerca Valutativa, Azienda Ospedaliera Di Ferrara, Workshop Strategie per migliorare la pratica professionale, Gimbe, Bologna, Corso di Perfezionamento Universitario, Revisioni Sistematiche e Meta-analisi per la produzione di Linee guida Evidence Based, Metodologia Cochrane. Università degli studi di Milano, Corso, L utilizzo del Focus Group nella ricerca organizzativa in sanità, Agenzia Sanitaria Regionale Emilia Romagna, Altre attività professionali Dal dicembre 2011 consigliera del Collegio Ipasvi di Bologna, presso il quale coordino il gruppo dedicato alla ricerca infermieristica. Dal 2013 Principal Investigator ed assegnataria di un finanziamento, nell ambito del Programma Regione Università, Area 2 Governo clinico, per lo svolgimento dello studio multicentrico Studio randomizzato per cluster con disegno stepped wedge per valutare l'efficacia dell applicazione di un care bundle per la prevenzione delle cadute accidentali nei pazienti anziani ricoverati in ospedale. Pagina 9 - Curriculum vitae di Daniela Mosci

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE La sottoscritta Nannini Emanuela nata ad Arezzo il 20.08.1965, consapevole della decadenza dai benefici di cui all art. 75 del DPR 445/2000 e dalle norme penali

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014 Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE v. 1.6 16 giugno 2014 Indice Indice...2 1. Introduzione...3 1.1 Il debito informativo del Co.Ge.A.P.S....3 1.2 Il debito informativo regionale...3

Dettagli

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura Dip.to di Continuità Assistenziale - U.O.C. di Geriatria Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura 1^ ed. 6 maggio 2014 Centro Servizi alla Persona Fondazione Zanetti di Oppeano

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

p e r i l c u r r i c u l u m

p e r i l c u r r i c u l u m F o r m a t o e u r o p e o p e r i l c u r r i c u l u m v i t a e Informazioni personali Nome Indirizzo Ferraina Caterina Rosaria Località Feudotto compl. AZUR Vibo Valentia Telefono 0963.94428 328/2888930

Dettagli

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum Principi base per un buon CV Il curriculum vitae è il resoconto della vostra vita professionale, e può essere il vostro rappresentante più fedele, a patto che sia fatto bene. Concentratevi sui punti essenziali

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome CAPPELLI CRISTINA Telefono Uff. 050 509750 Fax 050 509471 E-mail c.cappelli@sns.it Nazionalità ITALIANA ESPERIENZA LAVORATIVA Nome e

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass I Informazioni personali Cognome(i/)/Nome(i) Rouame Abdelaziz Indirizzo(i) 7, via S. Andrea, 48022, Lugo di Romagna, Italia Telefono(i) 051 6597766/ 0545 24698 Mobile: 3282119380

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259 CURRICULUM VITAE EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI Nome Cognome Data e luogo di nascita ESPERIENZE LAVORATIVE ANTONELLO CATOGNO 13/06/1974 - Alghero (SS) Indirizzo Via Degli Orti, 68 Cap, Città 07041 Alghero

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva.

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Mario Saia CIO: Normativa Italiana Circolare Ministeriale 52/1985 Lotta contro

Dettagli

EMILIA ROMAGNA. Natura giuridica. Contatti Via Piero Maroncelli, 40 47014 Meldola, Forlì Cesena. Terapie avanzate nell ambito dell oncologia medica

EMILIA ROMAGNA. Natura giuridica. Contatti Via Piero Maroncelli, 40 47014 Meldola, Forlì Cesena. Terapie avanzate nell ambito dell oncologia medica Altri Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico IRCCS (area di ricerca oncologica) presenti sul territorio nazionale, suddivisi per area geografica Gli Istituti di Ricovero e Cura a Carattere

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome / Cognome Assunta Guillari Indirizzo Telefono Viale 4 Aprile 59, 80144, Napoli. +39 0817384537 Cellulare: +39 3391845680 Fax E-mail assia_g70@libero.it

Dettagli

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze Evidence-Based Medicine Italian Group Workshop Evidence-based Medicine Le opportunità di un linguaggio comune Como, 9-11 maggio 2003 Sezione

Dettagli

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 Il processo infermieristico espresso con un linguaggio comune: sviluppo delle competenze professionali attraverso la capacità di formulare diagnosi infermieristiche

Dettagli

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura INTRODUZIONE L obiettivo è fornire la migliore cura per i pazienti con il coinvolgimento di tutto il personale

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Sergio dal Maso Viale C.Colombo, 165 Foggia Telefono 328/2775122 Fax 0881/720007 E-mail Nazionalità

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

EDUCATRICE ed EDUCATORE PROFESSIONALE

EDUCATRICE ed EDUCATORE PROFESSIONALE EDUCATRICE ed EDUCATORE PROFESSIONALE 1. CARTA D IDENTITÀ...2 2. CHE COSA FA...4 3. DOVE LAVORA...5 4. CONDIZIONI DI LAVORO...6 5. COMPETENZE...7 CHE COSA DEVE ESSERE IN GRADO DI FARE...7 CONOSCENZE...10

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Introduzione I percorsi di Arte Terapia e Pet Therapy, trattati ampiamente negli altri contributi, sono stati oggetto di monitoraggio clinico, allo

Dettagli

Agosto 2004. Pagina 1 di 1

Agosto 2004. Pagina 1 di 1 Progetto per la riorganizzazione dell attività di assistenza infermieristica, ostetrica e di supporto nelle Unità Organizzative del Policlinico S. Orsola-Malpighi Gruppo di lavoro P. Taddia L. Angelini

Dettagli

ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI

ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI DESTINATARI: INFERMIERE, INFERMIERE PEDIATRICO INIZIO: 01/01/2012 FINE: 31/12/2012 COSTO: 84,70 (IVA INCLUSA) OBIETTIVI

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Misurazione e monitoraggio della complessità assistenziale Monitoraggio dei livelli ottimali di staffing Strumenti disponibili e tendenze

Misurazione e monitoraggio della complessità assistenziale Monitoraggio dei livelli ottimali di staffing Strumenti disponibili e tendenze Misurazione e monitoraggio della complessità assistenziale Monitoraggio dei livelli ottimali di staffing Strumenti disponibili e tendenze Filippo Festini Università di Firenze, Dipartimento di Pediatria,

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Attilio Vercelloni Data di nascita 28/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico ASL DI VERCELLI Staff - S.C. Neuropsichiatria

Dettagli

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E Assistenza sanitaria e sociale a domicilio Servizio medico specialistico: Cardiologi, Chirurghi, Dermatologi Ematologi, Nefrologi, Neurologi Pneumologi, Ortopedici,

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLEGATO A PARTE RISERVATA ALL UFFICIO AL DIRIGENTE DATA Direzione Risorse Umane e Organizzazione UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TRENTO PROT. N Via Verdi, 6-38100 TRENTO SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E PROVE

Dettagli

GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE

GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE D r. C a r l o D e s c o v i c h U.O.C. Governo Clinico Staff Direzione Aziendale AUSL Bologna Bologna 26 Maggio 2010 INDICATORE

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E Dr.ssa La Seta Concetta INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome Data di nascita Luogo di nascita Nazionalità Indirizzo Telefono La Seta Concetta 10 Febbraio 1963 Palermo Italiana

Dettagli

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO.

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. ALLEGATO A PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. TITOLI ACCADEMICI VOTO DI LAUREA Medici Specialisti ambulatoriali, Odontoiatri,

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MONTU DOMENICO Data di nascita 26-03-1956 Amministrazione ASL CN1 Incarico attuale DIRETTORE SISP AMBITO FOSSANO-SALUZZO SAVIGLIANO Numero telefonico ufficio

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO 1. Qual è la differenza tra Master di primo livello e Master di secondo livello? 2. Ai fini dell ammissione al Master, cosa bisogna fare se si possiede un titolo di

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità Dott. Mag. Nicola Torina Coordinatore infermieristico Unità Terapia Intensiva di Rianimazione Metodologie operative

Dettagli

CURRICULUM. Dati Anagrafici

CURRICULUM. Dati Anagrafici SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE PIEMONTE S.C. Formazione Aziendale Codice: Curriculum Data: AGOSTO 2012 Pagina 1 di 6 CURRICULUM Dati Anagrafici Descrizione del profilo Titolo di studio ed esperienza

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo residenza Via Senatore di Giovanni 5 961 00 Siracusa Indirizzo studio VIALE SANTA PANAGIA, 141/C

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C. laformazione che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.M Premessa Di recente i disturbi specifici dell

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

AVVISO DI PUBBLICA SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO INTEGRATIVO/ABBREVIATO PER OPERATORE SOCIO SANITARIO Anno Formativo 2014/2015

AVVISO DI PUBBLICA SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO INTEGRATIVO/ABBREVIATO PER OPERATORE SOCIO SANITARIO Anno Formativo 2014/2015 U.O.S.D. FORMAZIONE EDUCAZIONE E PROMOZIONE DELLA SALUTE Scadenza 15 DICEMBRE 2014 AVVISO DI PUBBLICA SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO INTEGRATIVO/ABBREVIATO PER OPERATORE SOCIO SANITARIO Anno Formativo

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ASSISTENZA NON SANITARIA (ANS) NELLE AREE DI DEGENZA DEI PRESIDI OSPEDALIERI DELL AZIENDA USL DI RAVENNA

REGOLAMENTO PER L ASSISTENZA NON SANITARIA (ANS) NELLE AREE DI DEGENZA DEI PRESIDI OSPEDALIERI DELL AZIENDA USL DI RAVENNA REGOLAMENTO PER L ASSISTENZA NON SANITARIA (ANS) NELLE AREE DI DEGENZA DEI PRESIDI OSPEDALIERI DELL AZIENDA USL DI RAVENNA PREMESSA Il ricovero in ambiente ospedaliero rappresenta per la persona e la sua

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Indirizzo(i) Roberto CARUSO Corso Mazzini, 11-87100 Cosenza, Italia Telefono(i) Tel. + 39 0984681824 Fax+ 39 0984681322 E-mail Cittadinanza

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445)

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445) Il sottoscritto Salvatore Silvano Lopez, nato a Milano, il 10 ottobre 1954, residente in

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo 1 2 Guida all accesso ai Corsi di Laurea (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo Anno Accademico 2014/2015 3 4 Concept and graphic design: Marketing e Fundraising

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Sussidio guida per la stesura della Relazione ex post

Sussidio guida per la stesura della Relazione ex post AGENZIA SANITARIA E SOCIALE REGIONALE ACCREDITAMENTO IL RESPONSABILE PIERLUIGI LA PORTA Sussidio guida per la stesura della Relazione ex post D.Lgs. 229/99 I principi introdotti dal DLgs 502/92 art. 8

Dettagli

Neuropsicologia: Valutazione, Diagnosi e Riabilitazione V edizione

Neuropsicologia: Valutazione, Diagnosi e Riabilitazione V edizione ALTA SCUOLA DI PSICOLOGIA AGOSTINO GEMELLI Facoltà di Psicologia Master Universitario di secondo livello Neuropsicologia: Valutazione, Diagnosi e Riabilitazione V edizione Sedi di Milano e Brescia Master

Dettagli

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO Generalità (per informazioni specifiche sui singoli corsi (date, sedi,) consultare il sito del provider

Dettagli

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO TABELLA B TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI PER L INCLUSIONE NELLE GRADUATORIE DI CIRCOLO E DI ISTITUTO DI III FASCIA (ivi compreso l insegnamento di strumento musicale nella scuola media), VALIDE PER

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA FEDERICO II PROVIDER REGIONALE ECM N.41 PROGETTO FORMATIVO AZIENDALE

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA FEDERICO II PROVIDER REGIONALE ECM N.41 PROGETTO FORMATIVO AZIENDALE PROGETTO FORMATIVO AZIENDALE TITOLO DEL CORSO NUMERO PARTECIPANTI DESTINATARI (qualifica) Tutela della privacy. Open data e tutela dei dati sanitari 20 Tutti i professionisti della salute ARTICOLAZIONE

Dettagli

CONTRATTO FORMATIVO DI TIROCINIO Studenti II anno A.A. 2013-2014

CONTRATTO FORMATIVO DI TIROCINIO Studenti II anno A.A. 2013-2014 Università Politecnica delle Marche Corso di Laurea in Infermieristica Ancona CONTRATTO FORMATIVO DI TIROCINIO Studenti II anno A.A. 2013-2014 U.O. : BLOCCO OPERATORIO I.N.R.C.A. Studente Guida di Tirocinio:

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI

Dettagli

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI CIMEA di Luca Lantero Settembre 2008 1 Cicli Titoli di studio EHEA 1 2 3 Istruzione superiore universitaria Laurea Laurea Magistrale

Dettagli

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Il CAS (Centro Assistenza Servizi): Aspetti organizzativi e criticità Dott. Vittorio Fusco ASO Alessandria La Rete Oncologica: obiettivi Rispondere all incremento

Dettagli

Cassano R, Yuvanon A, Bonavero M, Lostracco D, Monni A, Siniscalchi G.

Cassano R, Yuvanon A, Bonavero M, Lostracco D, Monni A, Siniscalchi G. PROTOCOLLI E PROCEDURE IN CHIRURGIA GESTIONE DELLA RITENZIONE URINARIA Pag. 1 di Pag. 9 ELABORAZIONE Cassano R, Yuvanon A, Bonavero M, Lostracco D, Monni A, Siniscalchi G. Data: 10/03/04 INDICE Premessa

Dettagli