Avviso 1 e 2/ Supportare lo sviluppo della managerialità e della competitività delle imprese aderenti a Fondirigenti

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Avviso 1 e 2/2015 - Supportare lo sviluppo della managerialità e della competitività delle imprese aderenti a Fondirigenti"

Transcript

1 Avviso 1 e 2/ Supportare lo sviluppo della managerialità e della competitività delle imprese aderenti a Fondirigenti TITOLO PIANO: Note per la compilazione del Piano Aziendale OBIETTIVI E FINALITÀ Descrivere l'iniziativa rispetto al contesto di riferimento ed in termini di crescita professionale, evidenziando gli aspetti innovativi del processo e/o del prodotto Asset Strategico Innovazione organizzativa Internazionalizzazione Alleanze strategiche Credito e finanza strategica Crescita delle competenze manageriali Finalità del piano (possibile risposta multipla) Competitività d'impresa / innovazione Delocalizzazione/internazionalizzazione Formazione in ingresso Mantenimento/aggiornamento delle competenze Sviluppo locale Competitività settoriale Formazione ex-lege (obbligatoria) Mantenimento occupazione Mobilità esterna, outplacement, ricollocazione Contesto (possibile risposta multipla) Mantenimento competitività Crisi Ristrutturazione Crescita e sviluppo Crescita Professionale (possibile risposta multipla) Competenze tecnico-gestionali Capacità manageriali

2 ANALISI DELLA DOMANDA Descrivere i destinatari, le modalità e gli strumenti di rilevazione del/dei fabbisogni ed i risultati dell'analisi della domanda Analisi Destinatari Dirigenti in formazione N. Altri dirigenti N. Imprenditori N. Altri dipendenti e collaboratori N. Strumenti e Modalità Questionari Interviste Riunioni Sistema competenze INTERVENTI FORMATIVI (da ripetere per ogni intervento formativo) TITOLO Descrivere i contenuti delle attività formative per ciascun intervento programmato indicandone l'organizzazione, la tipologia, le modalità di fruizione e la durata in ore

3 Partecipanti in formazione (Dirigenti e/o Co.co.pro) Collocazione temporale della formazione SEDE ATTIVITÀ FORMATIVA Realizzazione attività formative svolte presso Indirizzo N. CAP Città/Stato Denominazione completa o Ragione Sociale del fornitore (Per fornitore si intende la Struttura Formativa di cui si avvale per l'erogazione della formazione) Fornitore Partita IVA Costo Intervento Accreditato presso la regione Certificato UNI EN ISO 9001:2008 SI SI NO NO MONITORAGGIO E VALUTAZIONE Descrivere gli strumenti, le modalità e la frequenza di rilevazione del sistema di monitoraggio e valutazione in itinere ed ex-post Oggetto Reazione Partecipanti Apprendimento Strumenti Questionari Interviste

4 Impatto Organizzativo Modalità In itenere Expost Responsabile del Piano (Società/Ente presso il quale svolge il proprio lavoro) Riunioni Frequenza Ogni fine modulo Ogni fine intervento Alla fine del piano Nome Indirizzo Comune Cognome Numero CAP Fax Telefono Funzione Azienda Ragione / Denominazione sociale completa Natura giuridica Iscrizione reg. imprese Numero Data (gg/mm/aaaa) Partita IVA Codice fiscale Anno di costituzione Classe dimensionale (Normativa UE) Num. totale dipendenti per Codice Fiscale Sede legale Di cui dirigenti per Codice Fiscale Indirizzo n. CAP Comune Sito Web

5 Telefono Fax Rappresentante Legale o suo delegato/procuratore Cognome Nome Nato/a Data di nascita Residente a Indirizzo Funzione Documento di riconoscimento Tipo Numero numero Rilasciato da in data (gg/mm/aaaa) Regime de minimis/regolamento 651/2014 Il Rappresentante Legale o suo delegato/procuratore DICHIARA di rientrare nell'ambito di applicazione degli articoli 107 e 108 del Trattato UE sugli aiuti di importanzaminore "de minimis" di applicare Regolamento (UE) n. 651/2014 della Commissione che dichiara alcune categorie di aiuti compatibili con il mercato comune in applicazione degli articoli 87 e 88 del trattato (regolamento generale di esenzione per categoria) che i contributi applicabili secondo quanto previsto dal Regolamento UE 651/2014 non sono cumulati con altri aiuti di Stato ai sensi dell'art. 87, del Trattato UE, nè con altre misure di sostegno comunitario, in relazione agli stessi costi ammissibili, quando tale cumulo darebbe luogo ad un'intensità d'aiuto superiore al livello fissato nel Regolamento UE n. 651/2014.

FAC SIMILE STAMPA FORMULARIO SMART

FAC SIMILE STAMPA FORMULARIO SMART N.B. In celeste le note e le indicazioni del Fondo come supporto alla compilazione FAC SIMILE STAMPA FORMULARIO SMART Proposta Piano Formativo Avviso n. 29 del 17/03/2015 Piano Formativo: Legenda colori

Dettagli

FAC SIMILE STAMPA FORMULARIO COMPLESSO

FAC SIMILE STAMPA FORMULARIO COMPLESSO N.B. In celeste le note e le indicazioni del Fondo come supporto alla compilazione FAC SIMILE STAMPA FORMULARIO COMPLESSO Proposta Piano Formativo Avviso n. 32 del 13/10/2015 Piano Formativo: Legenda colori

Dettagli

AVVISO 1/2015. Avviso per la presentazione di Piani Formativi Condivisi aziendali

AVVISO 1/2015. Avviso per la presentazione di Piani Formativi Condivisi aziendali AVVISO 1/2015 Avviso per la presentazione di Piani Formativi Condivisi aziendali Premessa Il presente Avviso costituisce attuazione delle Linee strategiche di attività stabilite dal Comitato Promotore

Dettagli

Domanda di finanziamento Piano formativo (resa ai sensi art. 21 comma 1, art. 38 comma 2 e 3, art. 47 del D.P.R. 445 del 28.12.

Domanda di finanziamento Piano formativo (resa ai sensi art. 21 comma 1, art. 38 comma 2 e 3, art. 47 del D.P.R. 445 del 28.12. FondER All.1_Domanda_Avviso_0107 pag.1/2 (a cura del Soggetto attuatore) Domanda di finanziamento Piano formativo (resa ai sensi art. 21 comma 1, art. 38 comma 2 e 3, art. 47 del D.P.R. 445 del 28.12.2000)

Dettagli

AVVISO 1/2013. Avviso per la presentazione di Piani Formativi Condivisi aziendali e individuali

AVVISO 1/2013. Avviso per la presentazione di Piani Formativi Condivisi aziendali e individuali AVVISO 1/2013 Avviso per la presentazione di Piani Formativi Condivisi aziendali e individuali Premessa Il presente Avviso costituisce attuazione delle Linee strategiche di attività stabilite dal Comitato

Dettagli

UNIONE EUROPEA REGIONE CALABRIA REPUBBLICA ITALIANA

UNIONE EUROPEA REGIONE CALABRIA REPUBBLICA ITALIANA UNIONE EUROPEA REGIONE CALABRIA REPUBBLICA ITALIANA DIPARTIMENTI SVILUPPO ECONOMICO, LAVORO, FORMAZIONE E POLITICHE SOCIALI PROGRAMMAZIONE NAZIONALE E COMUNITARIA PROGRAMMAZIONE REGIONALE UNITARIA 2007-2013

Dettagli

Contributi per processi di aggregazione dei Consorzi Fidi. Regolamento di Attuazione

Contributi per processi di aggregazione dei Consorzi Fidi. Regolamento di Attuazione UNIONE EUROPEA REGIONE CALABRIA REPUBBLICA ITALIANA ASSESSORATO ALLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE Contributi per processi di aggregazione dei Consorzi Fidi Regolamento di Attuazione L.R. 7/2006 art. 25 L.R. n.

Dettagli

Allegato 2 Facsimile formulario aggiornato

Allegato 2 Facsimile formulario aggiornato Allegato 2 Facsimile formulario aggiornato Il presente documento riporta le informazioni che saranno richieste nel formulario on line. Sezione 1 - Dati sintetici del Piano Formativo 1.1 TITOLO DEL PIANO

Dettagli

N.B. in blu tutti i testi che non appaiono nella stampa emessa dal sistema LINEE GUIDA DEL 22 GENNAIO 2014 Conto Formativo saldo 2012

N.B. in blu tutti i testi che non appaiono nella stampa emessa dal sistema LINEE GUIDA DEL 22 GENNAIO 2014 Conto Formativo saldo 2012 N.B. in blu tutti i testi che non appaiono nella stampa emessa dal sistema LINEE GUIDA DEL 22 GENNAIO 2014 Conto Formativo saldo 2012 Schema della Stampa del formulario di presentazione dei piani formativi

Dettagli

MANUALE per la compilazione del formulario on line a valere sullo SPORTELLO IMPRESE FONDITALIA 2010-2012

MANUALE per la compilazione del formulario on line a valere sullo SPORTELLO IMPRESE FONDITALIA 2010-2012 MANUALE per la compilazione del formulario on line a valere sullo SPORTELLO IMPRESE FONDITALIA 2010-2012 Viale Bruno Buozzi, 59-00197 Roma T. +39 06 95216933 - F. +39 06 99705521 - C.F. 97516290588 - info@fonditalia.org

Dettagli

AVVISO 3 / 2014. Documento Revisione Referente AF- Voucher. Rev.1 del AF 2014. 07/02/2014 Delibera CDA del 07/02/2014 INDICE

AVVISO 3 / 2014. Documento Revisione Referente AF- Voucher. Rev.1 del AF 2014. 07/02/2014 Delibera CDA del 07/02/2014 INDICE AVVISO 3 / 2014 PER LA PRESENTAZIONE DEI PIANI FORMATIVI INDIVIDUALI INTERVENTI DI FORMAZIONE A FAVORE DEI LAVORATORI ATTRAVERSO IL FINANZIAMENTO DI VOUCHER AZIENDALI Scadenza: 31/12/2014 Documento Revisione

Dettagli

Schema della Stampa del formulario di presentazione dei piani formativi concordati

Schema della Stampa del formulario di presentazione dei piani formativi concordati AVVISO N.11 del 6 MAGGIO 2009 PIANI PER INTERVENTI FORMATIVI DI SOSTEGNO A IMPRESE E LAVORATORI COLPITI DALLA CRISI ECONOMICA Schema della Stampa del formulario di presentazione dei piani formativi concordati

Dettagli

Il sottoscritto. via legale rappresentante dell Impresa partecipante al progetto attuato da (indicare il soggetto attuante).

Il sottoscritto. via legale rappresentante dell Impresa partecipante al progetto attuato da (indicare il soggetto attuante). Allegato B Scheda 1 DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI AFFIDABILITÀ GIURIDICO ECONOMICO FINANZIARIA (la presente dichiarazione deve essere resa da ciascuna impresa destinataria dell intervento) Il sottoscritto

Dettagli

Il Ministro dello Sviluppo Economico

Il Ministro dello Sviluppo Economico Il Ministro dello Sviluppo Economico Visto l articolo 1, comma 845, della legge 27 dicembre 2006, n. 296 (legge finanziaria 2007) e successive modificazioni e integrazioni, che prevede che il Ministro

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PRIMA Progetti d Impresa per i Mestieri e l Ambiente

AVVISO PUBBLICO PRIMA Progetti d Impresa per i Mestieri e l Ambiente Unione Europea Fondo Sociale Europeo Repubblica Italiana Modello D DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIBILITA DELL IMPRESA AVVISO PUBBLICO PRIMA Progetti d Impresa per i Mestieri e l Ambiente Erogazione

Dettagli

DOMANDA DI FINANZIAMENTO AL CONTRATTO DI SVILUPPO LOCALE (AREA VALLE PELIGNA)

DOMANDA DI FINANZIAMENTO AL CONTRATTO DI SVILUPPO LOCALE (AREA VALLE PELIGNA) Allegato N. 1 DIREZIONE SVILUPPO ECONOMICO E DEL TURISMO Servizio Sviluppo dell Industria DOMANDA DI FINANZIAMENTO AL CONTRATTO DI SVILUPPO LOCALE (AREA VALLE PELIGNA) (da ripetere per ciascuna società

Dettagli

Avviso 1/2015 Piani aziendali, settoriali e territoriali

Avviso 1/2015 Piani aziendali, settoriali e territoriali Avviso 1/2015 1. Attività finanziabili 1.1. Il Fondo paritetico interprofessionale nazionale Fondo Banche (di seguito FBA), reso operativo con D.M. 91/V/2008 del 16 aprile 2008 del Ministero del Lavoro,

Dettagli

FORMULARIO PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI FORMATIVI PER LA PARTECIPAZIONE AL GRAN PRIX DELLA FORMAZIONE EDIZIONE N 5 ANNO 2015

FORMULARIO PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI FORMATIVI PER LA PARTECIPAZIONE AL GRAN PRIX DELLA FORMAZIONE EDIZIONE N 5 ANNO 2015 FORMULARIO PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI FORMATIVI PER LA PARTECIPAZIONE AL GRAN PRIX DELLA FORMAZIONE EDIZIONE N 5 ANNO 2015 TITOLO DEL PROGETTO: ENTE/IMPRESA PROPONENTE 1 Alla GIURIA DEL GRAN PRIX

Dettagli

Bilancio di Competenze per i Dirigenti

Bilancio di Competenze per i Dirigenti Bilancio di Competenze per i Dirigenti Ambire: Head Hunting e Servizi di Carriera Ambire è una Società di Consulenza Direzionale innovativa specializzata nell area delle Risorse Umane, concepita con l

Dettagli

Avviso n. 3/ 2008 Sostegno alla presentazione dei piani formativi sul Conto Formazione delle imprese aderenti di dimensioni minori

Avviso n. 3/ 2008 Sostegno alla presentazione dei piani formativi sul Conto Formazione delle imprese aderenti di dimensioni minori Avviso n. 3/ 2008 Sostegno alla presentazione dei piani formativi sul Conto Formazione delle imprese aderenti di dimensioni minori Avviso n. 3/2008 1 1 Finalità Il Fondo paritetico interprofessionale Fondimpresa

Dettagli

PIANO EMERGENZA FAMIGLIA

PIANO EMERGENZA FAMIGLIA UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE CALABRIA Dipartimento 10 FONDAZIONE CALABRIA ETICA PIANO EMERGENZA FAMIGLIA AVVISO PUBBLICO PER IL FINANZIAMENTO DI PROGETTI FINALIZZATI AL SOSTEGNO ALIMENTARE

Dettagli

Avviso 01/2010 PIANI AZIENDALI/INTERAZIENDALI DI FORMAZIONE CONTINUA

Avviso 01/2010 PIANI AZIENDALI/INTERAZIENDALI DI FORMAZIONE CONTINUA Avviso 01/2010 PIANI AZIENDALI/INTERAZIENDALI DI FORMAZIONE CONTINUA 1. Premessa Fondazienda è un Fondo Paritetico Interprofessionale Nazionale per la Formazione Continua dei quadri e dei dipendenti dei

Dettagli

INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER PROGETTI DI INNOVAZIONE ED INTERNAZIONALIZZAZIONE DEL SISTEMA FIERISTICO REGIONALE.

INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER PROGETTI DI INNOVAZIONE ED INTERNAZIONALIZZAZIONE DEL SISTEMA FIERISTICO REGIONALE. INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER PROGETTI DI INNOVAZIONE ED INTERNAZIONALIZZAZIONE DEL SISTEMA FIERISTICO REGIONALE. FAQ INDICE 1. POSSO PRESENTARE LA PROPOSTA PROGETTUALE SOLTANTO TRAMITE

Dettagli

DELIBERAZIONE N X / 4526 Seduta del 10/12/2015

DELIBERAZIONE N X / 4526 Seduta del 10/12/2015 DELIBERAZIONE N X / 4526 Seduta del 10/12/2015 Presidente ROBERTO MARONI Assessori regionali FABRIZIO SALA Vice Presidente VALENTINA APREA VIVIANA BECCALOSSI SIMONA BORDONALI FRANCESCA BRIANZA CRISTINA

Dettagli

Conto formazione Piani Aziendali e di Gruppo

Conto formazione Piani Aziendali e di Gruppo Conto formazione Piani Aziendali e di Gruppo Guida alla presentazione, realizzazione e gestione 1. cos è il conto web aziendale E il conto web, a disposizione delle aziende aderenti al Fondo, che accoglie

Dettagli

I fondi interprofessionali per la formazione sulla salute e sicurezza sul lavoro. Barone Luca (Forma-Tec)

I fondi interprofessionali per la formazione sulla salute e sicurezza sul lavoro. Barone Luca (Forma-Tec) I fondi interprofessionali per la formazione sulla salute e sicurezza sul lavoro Barone Luca (Forma-Tec) 1 Di cosa parliamo? In questo intervento intendiamo affrontare i seguenti argomenti: Cosa sono i

Dettagli

A V V I S O 13 Microimprese Voucher formativi individuali concordati 1 giugno 2010

A V V I S O 13 Microimprese Voucher formativi individuali concordati 1 giugno 2010 A V V I S O 13 Microimprese Voucher formativi individuali concordati 1 giugno 2010 FON.COOP 1 Microimprese Una definizione Si intende per microimpresa un impresa profit e no profit o un organizzazione

Dettagli

FONDO PARITETICO INTERPROFESSIONALE NAZIONALE

FONDO PARITETICO INTERPROFESSIONALE NAZIONALE FONDO PARITETICO INTERPROFESSIONALE NAZIONALE PER LA FORMAZIONE DEI DIRIGENTI DEL SETTORE DEL TERZIARIO AVVISO 2/10 DEL 1 FEBBRAIO 2010 INTERVENTI PER LA PROMOZIONE DI PIANI DI FORMAZIONE CONTINUA PER

Dettagli

Conto formazione Piani Aziendali e di Gruppo

Conto formazione Piani Aziendali e di Gruppo Conto formazione Piani Aziendali e di Gruppo Guida alla presentazione, realizzazione e gestione in vigore dal 10 dicembre 2014 Fondirigenti G. Taliercio Viale Pasteur, 10 00144 Roma Tel. (+39) 06.5903910

Dettagli

INCENTIVI PER LE IMPRESE. N. Nome bando Scadenza Benficiari Intervento max ammissibile Ente Gestore

INCENTIVI PER LE IMPRESE. N. Nome bando Scadenza Benficiari Intervento max ammissibile Ente Gestore INCENTIVI PER LE IMPRESE N. Nome bando Scadenza Benficiari Intervento max ammissibile Ente Gestore 1 PIA A sportello Piccole-medie imprese Da 200.000,00 a 1.000.000,00 2 Titolo II A sportello Microimprese

Dettagli

Fon.Coop. Avviso N. 26 del 2015 Piani Formativi Aziendali Concordati STANDARD FONDO DI ROTAZIONE. Roma marzo 2015

Fon.Coop. Avviso N. 26 del 2015 Piani Formativi Aziendali Concordati STANDARD FONDO DI ROTAZIONE. Roma marzo 2015 Fon.Coop Avviso N. 26 del 2015 Piani Formativi Aziendali Concordati STANDARD Roma marzo 2015 NOVITA : Presentazione tramite la nuova piattaforma GIFCOOP : tutte le imprese aderenti e tutti gli Enti di

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LE POLITICHE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE E LA PROMOZIONE DEGLI SCAMBI IL DIRETTORE GENERALE Visto l articolo 30 del Decreto Legge 12 settembre 2014,

Dettagli

LA FORMAZIONE TRA EFFICIENZA E QUALITA

LA FORMAZIONE TRA EFFICIENZA E QUALITA LA FORMAZIONE TRA EFFICIENZA E QUALITA Strategie ed opportunità per la crescita delle risorse umane 24 Maggio 2013 FONDIMPRESA Il Fondo interprofessionale per la formazione continua più importante d Italia

Dettagli

FORMAZIONE A SUPPORTO PIANO D IMPRESA 2014/2017 GRUPPO INTESA SANPAOLO S.P.A.

FORMAZIONE A SUPPORTO PIANO D IMPRESA 2014/2017 GRUPPO INTESA SANPAOLO S.P.A. FBA Fondo Banche Assicurazioni Avviso 1/2014 Piani aziendali, settoriali e territoriali FORMAZIONE A SUPPORTO PIANO D IMPRESA 2014/2017 GRUPPO INTESA SANPAOLO S.P.A. 1 MOTIVAZIONI AZIENDALI In un momento

Dettagli

Schema della Stampa del formulario di presentazione dei piani formativi STANDARD RISORSE REGIONE LOMBARDIA

Schema della Stampa del formulario di presentazione dei piani formativi STANDARD RISORSE REGIONE LOMBARDIA AVVISO N. 19 del 12/12/2012 PIANI FORMATIVI AZIENDALI CONCORDATI Schema della Stampa del formulario di presentazione dei piani formativi STANDARD RISORSE REGIONE LOMBARDIA DENOMINAZIONE DEL PIANO: EVENTUALE

Dettagli

Indirizzi per la concessione di contributi per la ristrutturazione del sistema della Formazione professionale piemontese

Indirizzi per la concessione di contributi per la ristrutturazione del sistema della Formazione professionale piemontese Direzione regionale Coesione sociale Via Magenta, 12 - TORINO Sostegno al sistema della FP che concorre all assolvimento dell obbligo di istruzione nonché del diritto-dovere all'istruzione e alla formazione

Dettagli

(Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa) Nome e cognome nata/o il nel Comune di Prov

(Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa) Nome e cognome nata/o il nel Comune di Prov Richiesta agevolazione IRAP di cui alla l.r. 8/2013 (ludopatie) Dichiarazione sostitutiva per la concessione di aiuti in «de minimis», ai sensi dell'art. 47 del decreto del Presidente della Repubblica

Dettagli

BENEFICI ALLE AZIENDE CHE ASSUMONO CON APPRENDISTATO DI ALTA FORMAZIONE E DI RICERCA

BENEFICI ALLE AZIENDE CHE ASSUMONO CON APPRENDISTATO DI ALTA FORMAZIONE E DI RICERCA BENEFICI ALLE AZIENDE CHE ASSUMONO CON APPRENDISTATO DI ALTA FORMAZIONE E DI RICERCA Emanati tre avvisi per l'erogazione di contributi da destinare a percorsi formativi e di tutoraggio e ad incentivi per

Dettagli

Diventa imprenditore di te stesso. Ancona, 20 novembre 2012

Diventa imprenditore di te stesso. Ancona, 20 novembre 2012 Diventa imprenditore di te stesso Ancona, 20 novembre 2012 Chi siamo Invitalia, è l'agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa, che agisce su mandato del Governo per

Dettagli

Allegato alla DGR n. del

Allegato alla DGR n. del Accordo ai sensi dell art. 15 della legge n. 241/90 tra il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, la Regione Puglia e l'istituto di Servizi per il Mercato Agricolo Alimentare (ISMEA)

Dettagli

La nuova 181/89 per lo sviluppo e la crescita delle imprese umbre

La nuova 181/89 per lo sviluppo e la crescita delle imprese umbre La nuova 181/89 per lo sviluppo e la crescita delle imprese umbre A cura di Alessandro Palmitelli Responsabile Gestione L.181/89 Foligno 27.04.2016 Accordo di Programma ex A. Merloni Regioni Marche e Umbria

Dettagli

Descrizione della misura Titolo della misura Misura 1 - Trasferimento di conoscenze e azioni di informazione

Descrizione della misura Titolo della misura Misura 1 - Trasferimento di conoscenze e azioni di informazione Descrizione della misura Titolo della misura Misura 1 - Trasferimento di conoscenze e azioni di informazione Base giuridica Regolamento (UE) n. 1305/2013, Articolo 14 Regolamento (UE) n. 1303/2013 Descrizione

Dettagli

Rilevazione dati di Monitoraggio per l Avviso 02/11

Rilevazione dati di Monitoraggio per l Avviso 02/11 All. 1 Rilevazione dati di Monitoraggio per l Avviso 02/11 Fondoprofessioni, come tutti i Fondi Interprofessionali, in ottemperanza a quanto richiesto dalla circolare 36/03 del Ministero del Lavoro, deve

Dettagli

Oggetto: Richiesta di finanziamento a valere sul fondo per il microcredito Art. 7 LR 4/2011. nato/a a il. residente in via n. cap. città prov.

Oggetto: Richiesta di finanziamento a valere sul fondo per il microcredito Art. 7 LR 4/2011. nato/a a il. residente in via n. cap. città prov. Allegato: A-bis FONDO PER IL MICROCREDITO Spett.le Sviluppumbria Spa Via Don Bosco, 11 06121 Perugia (Pg) Oggetto: Richiesta di finanziamento a valere sul fondo per il microcredito Art. 7 LR 4/2011 Proponente

Dettagli

Guida alla compilazione e all invio della domanda. Avviso Pubblico

Guida alla compilazione e all invio della domanda. Avviso Pubblico Guida alla compilazione e all invio della domanda Avviso Pubblico Progetto Strategico regionale - Interventi a sostegno dell associazionismo in ambito commerciale e turistico, delle reti di imprese e di

Dettagli

OGGETTO: Domanda di erogazione contributo* Il/la sottoscritto/a... residente a...in via/piazza.. N... tel. n. e mail.. in qualità di (barrare)

OGGETTO: Domanda di erogazione contributo* Il/la sottoscritto/a... residente a...in via/piazza.. N... tel. n. e mail.. in qualità di (barrare) Al Comune di Vimercate Ente capofila del Distretto dell attrattività BRIANTECH, un territorio a portata di smartphone OGGETTO: Domanda di erogazione contributo* Il/la sottoscritto/a... residente a....in

Dettagli

L A FOR MAZIONE A PAR MA, DA L 1987

L A FOR MAZIONE A PAR MA, DA L 1987 CO M PA N Y P R O F I L E L A FOR MAZIONE A PAR MA, DA L 1987 2 3 CISITA PARMA. La formazione a Parma, dal 1987 Cisita I NUMERI DI CISITA PARMA AZIENDE CLIENTI - 1.061 ORE DI FORMAZIONE EROGATE - 38.132

Dettagli

FORMAZIONE FINANZIATA Fondi Interprofessionali e FSE

FORMAZIONE FINANZIATA Fondi Interprofessionali e FSE FORMAZIONE FINANZIATA Fondi Interprofessionali e FSE TD GROUP E LA FORMAZIONE FINANZIATA La formazione finanziata consiste nella progettazione ed erogazione di percorsi formativi che sono finanziati totalmente

Dettagli

DIRETTIVA DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 23 dicembre 2010

DIRETTIVA DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 23 dicembre 2010 DIRETTIVA DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 23 dicembre 2010 Modalita' di applicazione della comunicazione della Commissione europea «Quadro temporaneo dell'unione per le misure di aiuto di Stato

Dettagli

DOMANDA DI ACCESSO ALLE AGEVOLAZIONI

DOMANDA DI ACCESSO ALLE AGEVOLAZIONI P.O. FESR Campania 2007-2013 OBIETTIVO OPERATIVO 2.4 CREDITO E FINANZA INNOVATIVA - MIGLIORARE LA CAPACITÀ DI ACCESSO E ALLA FINANZA PER L IMPRESA PER GLI OPERATORI ECONOMICI PRESENTI SUL TERRITORIO REGIONALE

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LA POLITICA INDUSTRIALE E LA COMPETITIVITA

Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LA POLITICA INDUSTRIALE E LA COMPETITIVITA Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LA POLITICA INDUSTRIALE E LA COMPETITIVITA Oggetto: Linee guida per l attuazione da parte di Amministrazioni e altri soggetti diversi dal Ministero

Dettagli

L'IMPLEMENTAZIONE DI SISTEMI DI GESTIONE DELL ENERGIA (ISO 50001:2011) (modulo BASE)

L'IMPLEMENTAZIONE DI SISTEMI DI GESTIONE DELL ENERGIA (ISO 50001:2011) (modulo BASE) Il D. Lgs. 102/2014 pone nuovi obblighi a carico di imprese e Pubblica Amministrazione, in un contesto sempre più competitivo dove il mercato richiede competenza e capacità di analisi i corsi EnergyINlink

Dettagli

SCHEMA DI CONVENZIONE

SCHEMA DI CONVENZIONE Allegato 3 Schema di convenzione SCHEMA DI CONVENZIONE ai sensi dell art 9.1 dell Avviso per l individuazione di soggetti interessati ad erogare interventi di di formazione di base e trasversale di cui

Dettagli

(Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa) Nome e cognome nata/o il nel Comune di Prov

(Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa) Nome e cognome nata/o il nel Comune di Prov Richiesta agevolazione per versamenti cumulativi della tassa automobilistica con riduzione del 10% previsti all art. 4,. Dichiarazione sostitutiva per la concessione di aiuti in «de minimis», ai sensi

Dettagli

Avviso n. 1/2014 Sicurezza e Ambiente FORMAZIONE SU SALUTE E SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO E SULLE TEMATICHE AMBIENTALI

Avviso n. 1/2014 Sicurezza e Ambiente FORMAZIONE SU SALUTE E SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO E SULLE TEMATICHE AMBIENTALI Avviso n. 1/2014 Sicurezza e Ambiente FORMAZIONE SU SALUTE E SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO E SULLE TEMATICHE AMBIENTALI 1 1 Finalità Il Fondo paritetico interprofessionale Fondimpresa è un associazione

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEI CORSI IN AUDITOR/LEAD AUDITOR TRAINING COURSE QMS 40 ORE, QUALIFIED ICEP (ISTITUTO CERTIFICAZIONE EUROPEA DEL PERSONALE)

REGOLAMENTO DIDATTICO DEI CORSI IN AUDITOR/LEAD AUDITOR TRAINING COURSE QMS 40 ORE, QUALIFIED ICEP (ISTITUTO CERTIFICAZIONE EUROPEA DEL PERSONALE) REGOLAMENTO DIDATTICO DEI CORSI IN AUDITOR/LEAD AUDITOR TRAINING COURSE QMS 40 ORE, QUALIFIED ICEP (ISTITUTO CERTIFICAZIONE EUROPEA DEL PERSONALE) 1. DENOMINAZIONE DEL CORSO IFOC Agenzia Formativa ha attivato

Dettagli

rete di enti di formazione per le PMI T.E.A.M. - Training Experiences and Management

rete di enti di formazione per le PMI T.E.A.M. - Training Experiences and Management rete di enti di formazione per le PMI T.E.A.M. - Training Experiences and Management rete di enti di formazione per le PMI Fondazione ISTUD ASF-Associazione Servizi Formativi Università degli Studi di

Dettagli

FONDO PARITETICO INTERPROFESSIONALE NAZIONALE

FONDO PARITETICO INTERPROFESSIONALE NAZIONALE FONDO PARITETICO INTERPROFESSIONALE NAZIONALE PER LA FORMAZIONE DEI DIRIGENTI DEL SETTORE DEL TERZIARIO AVVISO 1/05 DEL 15 APRILE 2005 INTERVENTI PER LA PROMOZIONE DI PIANI DI FORMAZIONE CONTINUA PER I

Dettagli

Produzione di beni e servizi.

Produzione di beni e servizi. Produzione di beni e servizi. Dalla tua idea alla tua impresa. Guida alle agevolazioni per le Imprese Giovani Decreto Legislativo 185/2000 Titolo I Capo I e Capo II Le norme nazionali e comunitarie hanno

Dettagli

Schema della Stampa del formulario di presentazione dei piani formativi STANDARD RISORSE FON.COOP

Schema della Stampa del formulario di presentazione dei piani formativi STANDARD RISORSE FON.COOP AVVISO N. 19 del 12/12/2012 PIANI FORMATIVI AZIENDALI CONCORDATI Schema della Stampa del formulario di presentazione dei piani formativi STANDARD RISORSE FON.COOP DENOMINAZIONE DEL PIANO: EVENTUALE ACRONIMO:

Dettagli

SCHEMA TECNICO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DELLE ALLEANZE LOCALI IN MATERIA DI CONCILIAZIONE FAMIGLIA-LAVORO

SCHEMA TECNICO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DELLE ALLEANZE LOCALI IN MATERIA DI CONCILIAZIONE FAMIGLIA-LAVORO Allegato 1 SCHEMA TECNICO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DELLE ALLEANZE LOCALI IN MATERIA DI CONCILIAZIONE FAMIGLIA-LAVORO D.G.R. n. X/1081 del 12 dicembre 2013 e Decreto. n. 2058 del 11 marzo 2014

Dettagli

Il/La sottoscritt nat. il e residente a in. in qualità di legale rappresentante della Cooperativa/del Consorzio. con sede a

Il/La sottoscritt nat. il e residente a in. in qualità di legale rappresentante della Cooperativa/del Consorzio. con sede a DOMANDA PARTE II Oggetto: L.R. 20/2006, art. 14; Regolamento regionale di cui al D.P.Reg. 07 settembre 2015, n. 0184/Pres., art. 11, comma 1, lett. a) e comma 2, lett. a) Contributi per acquisto, anche

Dettagli

- Compilare su carta semplice e in ogni sua parte il modello misura A) Donna crea impresa, riportato nel seguito, e composto da 2 sezioni

- Compilare su carta semplice e in ogni sua parte il modello misura A) Donna crea impresa, riportato nel seguito, e composto da 2 sezioni Allegati per presentazione domanda su misura A DONNA CREA IMPRESA Per presentare domanda sulla misura A Donna crea impresa è necessario: - Compilare su carta semplice e in ogni sua parte il modello misura

Dettagli

Avviso Pubblico Più competenze per gli operatori sociali POR Campania FSE 2007-2013 (Asse III) FORMULARIO DI PRESENTAZIONE DEL PROGETTO

Avviso Pubblico Più competenze per gli operatori sociali POR Campania FSE 2007-2013 (Asse III) FORMULARIO DI PRESENTAZIONE DEL PROGETTO Allegato 2 Avviso Pubblico Più competenze per gli operatori sociali POR Campania FSE 2007-2013 (Asse III) FORMULARIO DI PRESENTAZIONE DEL PROGETTO SEZIONE 1 DATI IDENTIFICATIVI DELL INTERVENTO FORMATIVO

Dettagli

ALLEGATO 3 AVVISO PER L ACCESSO ALLA FORMAZIONE FINANZIATA RIVOLTA AI TUTOR AZIENDALI DEGLI APPRENDISTI IN APPRENDISTATO PROFESSIONALIZZANTE

ALLEGATO 3 AVVISO PER L ACCESSO ALLA FORMAZIONE FINANZIATA RIVOLTA AI TUTOR AZIENDALI DEGLI APPRENDISTI IN APPRENDISTATO PROFESSIONALIZZANTE ALLEGATO 3 AVVISO PER L ACCESSO ALLA FORMAZIONE FINANZIATA RIVOLTA AI TUTOR AZIENDALI DEGLI APPRENDISTI IN APPRENDISTATO PROFESSIONALIZZANTE 1 I. QUADRO DI RIFERIMENTO In attuazione degli obiettivi, definiti

Dettagli

CONTRIBUTI ALLE PMI PER LA PARTECIPAZIONE A EXPO MILANO 2015

CONTRIBUTI ALLE PMI PER LA PARTECIPAZIONE A EXPO MILANO 2015 PO FESR SARDEGNA 2007-2013 CONTRIBUTI ALLE PMI PER LA PARTECIPAZIONE A EXPO MILANO 2015 Domanda di agevolazione Linea di attività 6.3.1.a Azioni di sistema e supporto all internazionalizzazione delle imprese

Dettagli

Carta della Qualità dell Offerta Formativa Perform

Carta della Qualità dell Offerta Formativa Perform 1. LIVELLO STRATEGICO Carta della Qualità dell Offerta Formativa Perform 1.1 POLITICA DELLA QUALITÀ La dirigenza di Unindustria Perform Srl intende perseguire, quale mission dell Organizzazione, il miglioramento

Dettagli

AVVISO PER LA SELEZIONE DI PROGETTI D IMPRESA DA AMMETTERE AL FINANZIAMENTO DEL FONDO MICROCREDITO DEL COMUNE DI SANTA MARINELLA

AVVISO PER LA SELEZIONE DI PROGETTI D IMPRESA DA AMMETTERE AL FINANZIAMENTO DEL FONDO MICROCREDITO DEL COMUNE DI SANTA MARINELLA AVVISO PER LA SELEZIONE DI PROGETTI D IMPRESA DA AMMETTERE AL FINANZIAMENTO DEL FONDO MICROCREDITO DEL COMUNE DI SANTA MARINELLA ART. 1 PREMESSA E FINALITA DELL INIZIATIVA Il Comune di Santa Marinella,

Dettagli

POR SARDEGNA 2007-2013 COMPETITIVITÀ REGIONALE E OCCUPAZIONE

POR SARDEGNA 2007-2013 COMPETITIVITÀ REGIONALE E OCCUPAZIONE POR SARDEGNA 2007-2013 COMPETITIVITÀ REGIONALE E OCCUPAZIONE Obiettivo dell intervento I servizi per l innovazione sono finalizzati alla realizzazione di idee e progetti attraverso un aiuto finanziario

Dettagli

Formulario di PRESENTAZIONE PROGETTI

Formulario di PRESENTAZIONE PROGETTI Formulario di PRESENTAZIONE PROGETTI SEZIONE 1- DATI IDENTIFICATIVI DEL PROGETTO Titolo: 1.1 Soggetti 1.1.1 Denominazione Istituto Scolastico: 1.1.2 Denominazione Organismo di Formazione Professionale:

Dettagli

Conto formazione Piani Aziendali 24

Conto formazione Piani Aziendali 24 Conto formazione Piani Aziendali 24 Guida alla presentazione, realizzazione e gestione 1. cos è il conto web aziendale E il conto web, a disposizione delle aziende aderenti al Fondo, che accoglie il 70%

Dettagli

> finanziamenti servizi consulman: finanziamenti per la formazione

> finanziamenti servizi consulman: finanziamenti per la formazione > finanziamenti servizi consulman: finanziamenti per la formazione Il Gruppo Consulman progetta piani formativi e interventi di assistenza tecnica volti alla richiesta di finanziamento per Aziende, Enti

Dettagli

Consorzio Innopolis. La nostra Missione, il nostro Approccio, i nostri Servizi

Consorzio Innopolis. La nostra Missione, il nostro Approccio, i nostri Servizi Consorzio Innopolis La nostra Missione, il nostro Approccio, i nostri Servizi Qualità è soddisfare le necessità del cliente e superare le sue stesse aspettative (D. W. Edwards) Sviluppiamo le vostre idee

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI PER L ORIENTAMENTO E AL LAVORO

CARTA DEI SERVIZI PER L ORIENTAMENTO E AL LAVORO CARTA DEI SERVIZI PER L ORIENTAMENTO E AL LAVORO Edizione 01 settembre 2013 1 Sommario Premessa...3 Api formazione s.c.r.l...3 Struttura della Carta dei Servizi...4 1. Principi fondamentali e valori...4

Dettagli

Oggetto: Finanziamenti Formazione professionale Avviso 1/06 di FON- DIR.

Oggetto: Finanziamenti Formazione professionale Avviso 1/06 di FON- DIR. Confederazione Generale Italiana dei Trasporti e della Logistica 00198 Roma - via Panama 62 - tel. 06/8559151 - fax 06/8415576 e-mail: confetra@confetra.com - http://www.confetra.com Roma, 17 maggio 2006

Dettagli

Cooperative sociali. Un impresa sociale, la tua. Guida alle agevolazioni per le Imprese Giovani Decreto Legislativo 185/2000 Titolo I Capo IV

Cooperative sociali. Un impresa sociale, la tua. Guida alle agevolazioni per le Imprese Giovani Decreto Legislativo 185/2000 Titolo I Capo IV Cooperative sociali. Un impresa sociale, la tua. Guida alle agevolazioni per le Imprese Giovani Decreto Legislativo 185/2000 Titolo I Capo IV Le norme nazionali e comunitarie hanno la prevalenza sui contenuti

Dettagli

(Testo coordinato con le modifiche e le integrazioni di cui alla L.R. 22 maggio 2002, n. 23) Art. 1 (Oggetto e Finalità)

(Testo coordinato con le modifiche e le integrazioni di cui alla L.R. 22 maggio 2002, n. 23) Art. 1 (Oggetto e Finalità) LEGGE REGIONALE 3 maggio 2001, n. 17 Interventi a sostegno di iniziative infrastrutturali ed imprenditoriali per lo sviluppo della New Economy in Calabria. (BUR n. 42 del 10 maggio 2001) (Legge abrogata

Dettagli

FORMULARIO PROGETTO DI FORMAZIONE ALLEGATO M

FORMULARIO PROGETTO DI FORMAZIONE ALLEGATO M FORMULARIO PROGETTO DI FORMAZIONE ALLEGATO M PROPOSTA GENERALE DI PIANO DI FORMAZIONE AZIENDALE (PFA) SEZIONE A CONTRIBUTO DEL PROGETTO DI FORMAZIONE AZIENDALE AL PROGETTO DEGLI INVESTIMENTI PRODUTTIVI/PIANO

Dettagli

Schema della Stampa del formulario di presentazione dei piani formativi aziendali concordati a valere sul Conto Formativo saldo 2009

Schema della Stampa del formulario di presentazione dei piani formativi aziendali concordati a valere sul Conto Formativo saldo 2009 LINEE GUIDA DEL 18 GENNAIO 2011 Schema della Stampa del formulario di presentazione dei piani formativi aziendali concordati a valere sul Conto Formativo saldo 2009 DENOMINAZIONE DEL PIANO: EVENTUALE ACRONIMO:

Dettagli

PIANO «MADE IN ITALY» promosso dal MISE (Ministero dello Sviluppo Economico)

PIANO «MADE IN ITALY» promosso dal MISE (Ministero dello Sviluppo Economico) PIANO «MADE IN ITALY» promosso dal MISE (Ministero dello Sviluppo Economico) Bando «Vouchers» per progetti di internazionalizzazione di PMI e Reti di imprese, assistiti da Temporary Export Managers (TEM)

Dettagli

ufficio di NUOVI AGRICOLTORI DAL 2011

ufficio di NUOVI AGRICOLTORI DAL 2011 spazio riservato al protocollo APPAG All Organismo Pagatore APPAG Agenzia Provinciale per i Pagamenti Via G.B. Trener, 3 38121 TRENTO DICHIARAZIONE PER L'ACCESSO ALLA RISERVA NAZIONALE richiesto con la

Dettagli

DELIBERAZIONE N X / 4350 Seduta del 20/11/2015

DELIBERAZIONE N X / 4350 Seduta del 20/11/2015 DELIBERAZIONE N X / 4350 Seduta del 20/11/2015 Presidente ROBERTO MARONI Assessori regionali FABRIZIO SALA Vice Presidente VALENTINA APREA VIVIANA BECCALOSSI SIMONA BORDONALI FRANCESCA BRIANZA CRISTINA

Dettagli

Mission e obiettivi Invitalia

Mission e obiettivi Invitalia Fare impresa con gli strumenti di Invitalia Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA Massimo Calzoni Business Unit Finanza e Impresa Sviluppo, Promozione e Marketing

Dettagli

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DECRETO 4 dicembre 2014 Istituzione di un nuovo regime di aiuto finalizzato a promuovere la nascita e lo sviluppo di societa' cooperative di piccola e media dimensione.

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico VISTO il Decreto Legge 12 settembre 2014, n. 133 convertito con modificazioni dalla Legge 11 novembre 2014, n. 164 recante Misure urgenti per l'apertura dei cantieri, la realizzazione delle opere pubbliche,

Dettagli

Schema della Stampa del formulario di presentazione dei piani formativi VOUCHER RISORSE FON.COOP

Schema della Stampa del formulario di presentazione dei piani formativi VOUCHER RISORSE FON.COOP AVVISO N. 19 del 12/12/2012 PIANI FORMATIVI AZIENDALI CONCORDATI Schema della Stampa del formulario di presentazione dei piani formativi VOUCHER RISORSE FON.COOP DENOMINAZIONE DEL PIANO: EVENTUALE ACRONIMO:

Dettagli

Schema della Stampa del formulario di presentazione dei piani formativi

Schema della Stampa del formulario di presentazione dei piani formativi AVVISO N. 20 DEL 18 gennaio 2013 Piani formativi aziendali concordati tematici e voucher a sportello FONDO DI ROTAZIONE Schema della Stampa del formulario di presentazione dei piani formativi DENOMINAZIONE

Dettagli

Fondo Paritetico Interprofessionale Nazionale per la formazione dei dirigenti del terziario

Fondo Paritetico Interprofessionale Nazionale per la formazione dei dirigenti del terziario Fondo Paritetico Interprofessionale Nazionale per la formazione dei dirigenti del terziario GUIDA per la gestione dei Voucher formativi 2012 Sommario Premessa... 2 1. Soggetto Responsabile del Piano: obblighi

Dettagli

FONDO FOR.TE. AVVISO DI SISTEMA 2/14 Commercio, Turismo, Servizi e Altri Settori Economici SCHEDA DI ADESIONE IMPRESA BENEFICIARIA IMPORTANTE

FONDO FOR.TE. AVVISO DI SISTEMA 2/14 Commercio, Turismo, Servizi e Altri Settori Economici SCHEDA DI ADESIONE IMPRESA BENEFICIARIA IMPORTANTE FONDO FOR.TE. AVVISO DI SISTEMA 2/14 Commercio, Turismo, Servizi e Altri Settori Economici SCHEDA DI ADESIONE IMPRESA BENEFICIARIA IMPORTANTE ALLEGARE: Copia del DOCUMENTO DI IDENTITÀ DEL LEGALE RAPPRESENTANTE

Dettagli

Schema della Stampa del formulario di presentazione dei piani formativi VOUCHER RISORSE REGIONE LOMBARDIA

Schema della Stampa del formulario di presentazione dei piani formativi VOUCHER RISORSE REGIONE LOMBARDIA AVVISO N. X del 12/12/2012 PIANI FORMATIVI AZIENDALI CONCORDATI Schema della Stampa del formulario di presentazione dei piani formativi VOUCHER RISORSE REGIONE LOMBARDIA DENOMINAZIONE DEL PIANO: EVENTUALE

Dettagli

definizione immediata di adempimenti derivanti dalla normativa europea convertito in legge, con modificazioni, dall articolo 1, della legge 11 agosto

definizione immediata di adempimenti derivanti dalla normativa europea convertito in legge, con modificazioni, dall articolo 1, della legge 11 agosto Prot.uscita Mipaaf N.272 del 13/01/2015 Il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali di concerto con Il Ministro dello sviluppo economico e Il Ministro dell'economia e delle finanze VISTO

Dettagli

sufficiente e coprire il cofinanziamento di 1/3 sufficiente e coprire il cofinanziamento di 1/3

sufficiente e coprire il cofinanziamento di 1/3 sufficiente e coprire il cofinanziamento di 1/3 CONTO FORMAZIONE SEMPLIFICATO GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEI PIANI FORMATIVI CONDIVISI INDICE 1. CHE COS È IL CONTO FORMAZIONE 2 2. COME SI USA E A CHI È RIVOLTO IL CONTO FORMAZIONE SEMPLIFICATO 2 3. FINANZIAMENTO

Dettagli

INFORMATIVA RIVOLTA AI PRESENTATORI DI PIANI/PROGETTI FORMATIVI ED ALLE AZIENDE ADERENTI BENEFICIARIE DEGLI INTERVENTI FORMATIVI

INFORMATIVA RIVOLTA AI PRESENTATORI DI PIANI/PROGETTI FORMATIVI ED ALLE AZIENDE ADERENTI BENEFICIARIE DEGLI INTERVENTI FORMATIVI INFORMATIVA RIVOLTA AI PRESENTATORI DI PIANI/PROGETTI FORMATIVI ED ALLE AZIENDE ADERENTI BENEFICIARIE DEGLI INTERVENTI FORMATIVI Si informa che dal 1 luglio 2014 è entrato in vigore il nuovo Regolamento

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI FINALIZZATI A FAVORIRE L'ACCESSO AL CREDITO DELLE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI MODENA

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI FINALIZZATI A FAVORIRE L'ACCESSO AL CREDITO DELLE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI MODENA REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI FINALIZZATI A FAVORIRE L'ACCESSO AL CREDITO DELLE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI MODENA ART. 1 - FINALITA' DELL INTERVENTO E REQUISITI DI ACCESSO DEI CONFIDI AI

Dettagli

RAGIONE SOCIALE AZIENDA. INDIRIZZO SEDE LEGALE (via, cap, comune, provincia) INDIRIZZO SEDE PRODUTTIVA COINVOLTA (via, cap, comune, provincia)

RAGIONE SOCIALE AZIENDA. INDIRIZZO SEDE LEGALE (via, cap, comune, provincia) INDIRIZZO SEDE PRODUTTIVA COINVOLTA (via, cap, comune, provincia) COMPETITIVITA D IMPRESA FONDIMPRESA AVVISO 4/2014 Compilare in ogni parte e ri-inviare ad Il Sestante Srl Federica Marangoni mail fmarangoni@confindustriaravenna.it tel 0544 210410 fax 0541 439906 ENTRO

Dettagli

Schema della Stampa del formulario di presentazione dei piani formativi aziendali concordati a valere sul Conto Formativo saldo 2008

Schema della Stampa del formulario di presentazione dei piani formativi aziendali concordati a valere sul Conto Formativo saldo 2008 LINEE GUIDA DEL 1 MARZO 2010 Schema della Stampa del formulario di presentazione dei piani formativi aziendali concordati a valere sul Conto Formativo saldo 2008 DENOMINAZIONE DEL PIANO: EVENTUALE ACRONIMO:

Dettagli

DOMANDA PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI SU MICRO FINANZIAMENTI CONCESSI DA BANCHE CONVENZIONATE

DOMANDA PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI SU MICRO FINANZIAMENTI CONCESSI DA BANCHE CONVENZIONATE ALLA CAMERA DI COMMERCIO DI CROTONE VIA A. DE CURTIS, 2 88900 CROTONE Il/la sottoscritto/a (cognome) (nome) codice Fiscale in qualità di titolare/legale rappresentante della ditta/società con sede in via/piazza

Dettagli