RC Auto: Risparmia 500 Confronta 18 preventivi Prova Facile.it!

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RC Auto: Risparmia 500 Confronta 18 preventivi Prova Facile.it!"

Transcript

1 CMS» Guide Guida Joomla 1.6 di: Claudio Garau Corsi Triennali didiploma Accademico in: Interior Design RC Auto: Risparmia 500 Confronta 18 preventivi Prova Facile.it! Introduzione e installazione Le novità di Joomla 1.6 Vediamo le novità introdotte in Joomla 1.6: dalle ACL alle nuove funzionalità SEO Configurare un ambiente di test Vediamo quali sono i requisiti per avere un ambiente adatto a Joomla Installazione Joomla 1.6 Vediamo come sia possibile installare Joomla 1.6 con pochi e semplici passi Configurazione Joomla 1.6 post installazione Impostiamo le configurazioni necessarie per Joomla 1.6: account FTP, tag title e meta keywords

2 Configurazione Il pannello di controllo di Joomla 1.6 Vediamo le impostazioni principali di Joomla 1.6 accessibili dal pannello di controllo Impostazioni Joomla 1.6 Definiamo le principali impostazioni: titolo sito, editor da utilizzare per la scrittura, configurazioni SEO Le impostazioni per il sistema Vediamo le impostazioni per il debug, per la cache, per i log e le sessioni Gestione estensioni Installiamo e gestiamo le estensioni di Joomla Moduli Joomla 1.6 Vediamo come gestire al meglio i moduli di Joomla 1.6 Pannello di controllo e gestione ACL Funzionamento ACL Joomla 1.6 Vediamo nel dettaglio il funzionamento della gestione dei permessi su Joomla Gestione delle ACL Impariamo a impostare correttamente le ACL su Joomla Gestione delle categorie Vediamo la nuova gestione delle categorie in Joomla Organizzazione dei menu in Joomla 1.6 Impariamo a fare ordine nei menu di Joomla Scrittura degli articoli Facciamo la conoscenza del nuovo editor integrato per la scrittura di articoli Gestione articoli Scrittura articoli Prendiamo confidenza con l'editor di scrittura di nuovi articoli su Joomla Gestione degli articoli Impariamo a gestire gli articoli: creazione di nuovi contenuti, pubblicazione, cancellazione Opzioni e programmazione degli articoli Vediamo quali sono le impostazioni assegnabili ad ogni articolo scritto Media e multimedia Vediamo tutte le opzioni per gestire file e immagini con Joomla 1.6 Funzionalità Avanzate Gestione dei plugin Vediamo come installare e gestire nuovi plugin in Joomla Template: gestione degli stili Vediamo come gestire e modificare secondo le proprie esigenze i template di Joomla Personalizzazione dei template Vediamo come personalizzare il template di default di Joomla Multilinguaggio Gestione delle lingue: con Joomla 1.6 è facile realizzare un sito multilingua Strumenti SEO

3 Meta dati e ottimizzazione per i motori di ricerca con Joomla Sicurezza Joomla 1.6 Vediamo insieme alcuni accorgimenti per migliorare la sicurezza di Joomla 1.6 Le novità di Joomla 1.6 Tele TuADSL Gratis per 1 anno. Ultimi giorni Sconti Marcopolo Shop Fino al 20% su migliaia di prodotti: scoprili ora 123Condividi Joomla è recentemente giunta alla versione 1.6 che ha introdotto numerose novità rispetto alla release precedente; gli aggiornamenti principali possono essere elencati per brevità, ma verranno descritti in modo più approfondito nel corso di questa trattazione: un nuovo sistema per la gestione degli accessi, le Access Control List (ACL), con la possibilità di definire livelli di accesso personalizzati che partono dal Super-User (che ha pieno potere d'utilizzo su tutte le features disponibili), fino ai semplici fruitori dei contenuti gestiti; un'interfaccia di amministrazione (back-end) maggiormente improntata all'usabilità, la grande disponibilità di strumenti ha infatti posto la necessità di una migliore organizzazione dell'area dedicata alla gestione;

4 l'eliminazione delle "sezioni" per la suddivisione dei contenuti in favore di un sistema più intuitivo basato sulla definizione di categorie ed eventuali sottocategorie, entrambe illimitate; l'introduzione del supporto per Flash Player 10 e quindi dei multimedia realizzati utilizzando come riferimento questa versione della nota tecnologia concepita da Adobe; una gestione più razionale delle sessioni,, in Joomla 1.6, cosa che non accadeva nelle versioni precedenti, in seguito all'autenticazione il browser dell'utilizzatore subisce una redirezione verso la pagina chiusa in precedenza; il supporto per il multi-upload upload di file che si associa ad una rivisitazione del sistema per la gestione dei media come per esempio le immagini; l'introduzione di menu utenti senza la necessità di dover utilizzare estensioni aggiuntive per la loro realizzazione; la possibilità di escludere la presenza di moduli da determinate pagine sulla base delle esigenze dell'utilizzatore e dei criteri da lui definiti; una nuova impostazione della pagina di default del front-end, diventata "Home" ; un migliorato supporto nativo per il multi-linguaggio che dovrebbe rendere superfluo l'utilizzo di estensioni di terze parti per le operazioni relative alla localizzazione delle pagine; un sistema completamente rivisto e più veloce per l'integrazione dei template grafici (che però esclude la retro-compatibilità); strumenti più avanzati per la Search Engine Optimization con una maggirore flessibilità nella gestione dei Meta Tag. Come è possibile osservare, le nuove caratteristiche di Joomla 1.6 sono tali e tante da convincere gli attuali utilizzatori ad un aggiornamento e i neofiti a provare per la prima volta questa applicazione; non resta quindi che passare alla descrizione delle fasi relative all'installazione e alla configurazione del CMS. Configurare un ambiente di test Segretaria24 da 39 /meserisponde al telefono per te. Prova gratis! Tele TuADSL Gratis per 1 anno. Ultimi giorni

5 123Condividi Come sarà possibile osservare a breve, uno dei punti di forza di Joomla e la semplicità della procedura necessaria per la sua installazione, inoltre, essendo essa un'applicazione multipiattaforma, sarà anche possibile scegliere se utilizzare Windows oppure Linux come sistema operativo di riferimento; per poter installare Joomla sono però necessari alcuni prerequisiti minimi, nulla che sia comunque difficile da reperire in poco tempo, anche se l'ultima release presuppone dei requisiti leggermente superiori rispetto alla versione 1.5: per quanto riguarda il Web Server, sarà necessario disporre come minimo di un'installazione di Apache in versione 2.x o superiore (per la 1.5 la versione minima consigliata era la 1.3); se si utilizza Windows, il Web server dovrà essere invece IIS 7 con modulo FastCGI per PHP installato; chi utilizza Apache come engine dovrà disporre dei moduli "mod_mysql", "mod_xml" e "mod_zlib" abilitati, consigliatissimo (e ormai praticamente obbligatorio per un buon progetto Web) il modulo "mod_rewrite" per la riscrittura search engine friendly delle URL; chi utilizza IIS7 dovrà disporre anche del filtro ISAPI (Internet Server Application Programming Interface) per accedere al Microsoft URL Rewrite Module; l'ambiente PHP dovrà basarsi come minimo sulla versione o superiore, si consiglia comunque di utilizzare se possibile sempre l'ultima release disponibile di questo linguaggio, soprattutto in considerazione del fatto che tra la versione 5.2.x e la 5.3.x vi sono delle importanti differenze; chi ancora utilizza ambienti basati su PHP 4.x.x dovrà procedere forzatamente ad un aggiornamento dato che, tra l'altro, quella release non è nemmeno più supportata dagli stessi sviluppatori del linguaggio; per quanto riguarda l'archiviazione dei dati, come è stato sottolineato in precedenza Joomla interagisce con il DBMS MySQL, questo dovrà essere disponibile in versione o superiore per gli utilizzatori di Linux, 5.1 invece per i sistemi operativi della Casa di Redmond. Quelli elencati sono da considerarsi i requisiti minimi per Joomla 1.6, si tenga conto che, naturalmente, più avanzata sarà la configurazione utilizzata più performante sarà Joomla; chi non disponesse di uno spazio hosting pre-configurato potrà sfruttare ambienti per lo sviluppo come XAMPP, WAMP o EasyPHP che mettono a disposizione Apache+MySQL+PHP attraverso una semplice (e unica) installazione, per chi invece preferisce le configurazioni da zero, su HTML.it sono presenti tutte le istruzioni necessarie sia per Windows che per Linux.

6 Installazione Joomla 1.6 Segretaria24 da 39 /meserisponde al telefono per te. Prova gratis! Tele TuADSL Gratis per 1 anno. Ultimi giorni 123Condividi Joomla 1.6 è scaricabile dal sito ufficiale del progetto, per chi desiderasse la versione in lingua italiana, la comunità ufficiale di supporto della Penisola mette a disposizione un'apposita localizzazione che sarà quella di riferimento per questa trattazione. Una volta scaricato l'archivio compresso in cui è presente l'installer Web based e tutti gli altri file dell'applicazione, questo dovrà essere scompattato all'interno della root del Web server e il suo contenuto salvato in una cartella a cui sarà possibile associare un nome arbitrario, ad esempio, semplicemente "Joomla". Fatto questo sarà possibile accedere alla procedura guidata per l'installazione e la configurazione digitando sulla barra degli indirizzi un'url sul modello della seguente: Se si dovesse lavorare su un server locale, la parte di URL potrà plausibilmente essere sostituita con "localhost", a meno di configurazioni particolari; l'applicazione sarà in grado di rilevare se l'installazione del CMS è già avvenuta o meno, nel caso in cui l'esito del controllo dovesse essere negativo la pagina del browser subirà un redirect verso quella di installazione e sarà possibile dare il via alla procedura.

7 Il primo passaggio richiesto dalla guida passo passo sarà quello relativo alla lingua di default da utilizzare per il proprio sito Web basato su Joomla (area di amministrazione compresa), una volta effettuata questa semplice operazione si potrà procedere con un click sul pulsante "Next" di colore verde posto in alto sulla destra e passare ad una fase piuttosto importante, quella del controllo preinstallazione che si articola in due fasi i cui risultati verranno mostrati all'interno di un'unica pagina; verrà infatti controllato l'ambiente PHP di riferimento in modo da rilevare se esso presenta le sia le impostazioni necessarie per Joomla che quelle raccomandate. Figura 1. Requisiti installazione Joomla 1.6 Nel caso delle impostazioni necessarie, quelle supportate verranno marcate con uno "Yes" di colore verde, diversamente comparirà una notifica negativa di colore rosso, tutti i supporti mancanti dovranno essere immediatamente abilitati, sia per consentire all'installazione di concludersi con un completo successo, sia per evitare che durante l'utilizzo del CMS possano verificarsi dei malfunzionamenti. Per tutte le impostazioni raccomandate di Joomla 1.6 sarà indicata la configurazione consigliata per ottenere la massima compatibilità con Joomla, se qualche voce dovesse non corrispondere l'applicazione dovrebbe comunque funzionare senza particolari problemi. La fase successiva sarà quella relativa all'accettazione della licenza, gli interessati avranno così la possibilità di leggerla e passare successivamente alla procedura di configurazione del database. Figura 2. Impostazione del database

8 L'utilizzatore dovrà in questo caso: selezionare la tipologia di database da utilizzare, che sarà plausibilmente "MySQL" (in alternativa è possibile settare MySQLi come libreria per interfacciarsi al DBMS); indicare il nome di Host su cui gira il Database Manager, generalmente un indirizzo IP o, semplicemente, "localhost"; indicare lo username relativo all'utente che dispone dei privilegi di utilizzo sul database scelto per l'installazione; indicare la password associata all'utente per l'autenticazione al DBMS; indicare il nome del database da utilizzare che potrà essere stabilito arbitrariamente da chi effettua l'installazione sulla base degli archivi disponibili; definire un eventuale prefisso da associare alle tabelle, un accorgimento molto utile nel caso in cui si desideri utilizzare uno stesso database per gestire più installazioni di Joomla; decidere se effettuare il backup o la rimozione delle tabelle relative ad un'eventuale e precedente installazione di Joomla, la prima selezione è fortemente consigliata nel caso non si desideri dover fare i conti con perdite di dati. Inseriti i dati richiesti e clickato su Next, la parte del Wizard più strettamente legata all'installazione sarà virtualmente conclusa e i passaggi successivi riguarderanno più propriamente la configurazione post-installazione.

9 Configurazione Joomla 1.6 post installazione Superata la fase relativa alla configurazione del database, la procedura d'installazione presenterà una pagina dedicata all'impostazione di un account FTP per la pubblicazione dei file. Figura 3. Configurazione FTP Questa procedura richiede, esclusivamente per gli utilizzatori di Linux, l'impiego di un FTP Layer, cioè una modalità di accesso in scrittura dei file tramite l'interfaccia di amministrazione del CMS che, invece di utilizzare le funzioni native per l'accesso al File System messe a disposizione da PHP, impiega le funzioni FTP; in questo caso sarà (plausibilmente) l'utente che ha effettuato l'upload dei file in installazione a compiere le operazioni sui file e non il Web server, dovrebbero essere quindi esclusi errori relativi ai permessi. La fase di configurazione dell'ftp richiede di indicare all'applicazione le credenziali di accesso allo spazio Web in cui viene installato Joomla (username, password e percorso alla Root FTP), sarà poi

10 possibile indicare (sezione "impostazioni avanzate") il nome dell'host FTP e stabilire la volontà o meno di salvare la password per l'autenticazione. Questa fase è assolutamente facoltativa, tanto che gli stessi sviluppatori informano che può essere saltata senza problemi, inoltre, consigliano di non completare i campi relativi alle credenziali di autenticazione che potranno invece essere inserite di volta in volta successivamente per ogni sessione FTP da avviare. Una volta completata, o saltata a piè pari la precedente procedura, clickando su "Next" ci di troverà di fronte alla pagina dedicata alla configurazione del sito Web: Figura 4. Configurazione FTP Nella sezione "Site Name" l'utilizzatore avrà la possibilità di: dare un nome al sito, impostazione che comparirà anche tra i tag title delle pagine per le quali questi non sono stati impostati differentemente; impostare i Meta Tag Description di default per le pagine (setaggio opzionale); impostare i Meta Tag Keywords predefiniti (opzionale). Nella sezione dedicata all'admin, il super-utente sarà invece necessario indicare: l'indirizzo di posta elettronica scelto per l'amministratore, cioè la mailbox nella quale verranno recapitati i messaggi contenenti le notifiche da parte dell'applicazione; lo username da associare all'amministratore; la password necessaria all'amministratore per accedere al pannello di controllo di Joomla. Una volta indicati tutti i dati richiesti sarà possibile clickare su "Next" e la procedura d'installazione e configurazione sarà finalmente conclusa:

11 A questo punto, per motivi di sicurezza, sarà necessario cancellare dallo spazio Web utilizzato la cartella contenente i file per l'installazione di Joomla (denominata "installation"); fatto questo, uno dei migliori Content Manager System della storia del Web sarà pronto per essere utilizzato. Il pannello di controllo di Joomla 1.6 Tele TuADSL Gratis per 1 anno. Ultimi giorni Sconti Marcopolo Shop Fino al 20% su migliaia di prodotti: scoprili ora 123Condividi Pannello di controllo Joomla 1.6 Una volta terminata l'installazione, sarà immediatamente disponibile un versione essenziale del sito Web che verrà gestito tramite Joomla, ad esso verrà associato il tema di default della versione 1.6 di questo CMS (chiamato "Beez 2") che sarà praticamente privo di contenuti. Digitando sulla barra degli indirizzi del browser una URL sul modello del seguente: Sarà possibile accedere al sito Web creato in seguito alla prima installazione. Figura 5. Il sito Web creato

12 A questo punto il prossimo passaggio sarà quindi relativo all'accesso all'area di amministrazione, per questo motivo si dovrà digitare un'url come la seguente: sarà quindi disponibile il modulo per l'accesso al pannello di controllo; le credenziali richieste saranno la username e la password definite in fase di installazione per il Super-Utente, inoltre, si avrà possibile indicare all'applicazione quale lingua utilizzare tra quelle disponibili, se non verrà effettuata alcuna scelta, sarà utilizzata automaticamente la lingua di default. Figura 6. Joomla 1.6 login Una volta inseriti i dati richiesti, per autenticarsi si potrà clickare sul pulsante "Log in" ed effettuare così il primo accesso all'area di amministrazione.

13 Figura 7. Joomla 1.6 area amministrazione Qui sono presenti tutti gli strumenti necessari per il Content Management del sito Web che, come è possibile notare, sono suddivisi in quattro sezioni. La prima sezione è costituita da un menù orizzontale posto in altro a sinistra, per ogni voce di menù principale sono poi disponibili numerose voci secondarie. Figura 8. Menu amministrazione Attraverso questa sezione è possibile raggiungere qualsiasi funzionalità del Content Manager, dalla gestione del sito Internet a quella del sistema, della creazione delle diverse tipologie di utenti all'organizzazione dei Menu, dalla gestione dei contenuti fino alle operazioni relative all'utilizzo e alla configurazione di componenti come moduli, plugin ed estensioni. La voce "Help" permette di accedere alla guida di Joomla, così come a link esterni quali il forum di discussione e di supporto all'uso dell'applicazione, il Wiki relativo alla documentazione, più numerosi collegamenti a siti Web che potrebbero risultare utili a coloro che ricercano informazioni su Joomla. La seconda sezione, posizionata in basso a sinistra, fornisce alcune icone che permettono di accedere velocemente alle funzionalità di gestione generalmente più utilizzate, cioè quelle relative alla creazione di articoli e all'inserimento dei media, di gestione delle categorie, dei menù e dei temi grafici, di accesso alle opzioni di configurazione del sito, degli utenti, dei moduli e delle estensioni. Figura 9. Icone amministrazione

14 La terza sezione, composta da alcune voci e collegamenti posti in altro a destra, riguarda in particolare le operazioni relative alle sessioni di login, sia nel back-end che nel front-end: Figura 10. Menu login Questo menu mette immediatamente a disposizione alcune informazioni essenziali come per esempio il numero di utenti loggati al sito o all'area di amministrazione e la quantità di messaggi inviati all'utente che ha avuto accesso al pannello di controllo; tramite due appositi link sarà possibile visualizzare lo stato attuale di un sito Web ed effettuare il logout (fine sessione) dal pannello di controllo. La quarta e ultima sezione è posta in basso a destra: Figura 10. Utenti loggati al sito

15 In essa sono presenti ulteriori informazioni riassuntive come per esempio quelle relative agli utenti che hanno effettuato il login, gli articoli più clickati tra quelli pubblicati e i contenuti più recenti tra quelli scritti o pubblicati associati ai rispettivi autori. Impostazioni Joomla 1.6 Segretaria24 da 39 /meserisponde al telefono per te. Prova gratis! Tele TuADSL Gratis per 1 anno. Ultimi giorni 123Condividi Configurazione di un sito Web Per poter configurare il proprio sito Web gestito attraverso Joomla, dall'area di amministrazione sarà possibile utilizzare il menu orizzontale disponibile in alto a sinistra e recarsi sul percorso: Site > Global Configuration Oppure, cliccare sull'icona "Global Configuration" del menu veloce in basso a sinistra, in entrambi i casi verrà visualizzato un sotto-menu la cui prima voce è "Site"; si avrà così a disposizione una finestra grazie alla quale settare numerose caratteristiche del sito Internet. La prima scheda a disposizione sarà quella relativa alle impostazioni:

16 Figura 11. Site settings Qui sarà possibile: definire un titolo da associare al sito; decidere se il sito dovrà essere visibile pubblicamente o dovrà rimanere off-line; digitare un messaggio che i navigatori dovranno visualizzare fino a quando il sito sarà offline; impostare l'editor HTML on-line, di default questo è l'editor Open Source WYSIWYG (What You See Is What You Get) TinyMCE, l'utilizzatore avrà comunque la possibilità di non utilizzarlo selezionando la voce "None" dall'apposito menù select; definire quali tipologie di utenti potranno accedere ai contenuti pubblicati sul sito, la scelta è tra "Public" (chiunque potrà accedere ai contenuti), "Registered" (solo gli utenti registrati potranno accedere ai contenuti), "special" (i soli utenti ai quali sia stato attribuito un compito di gestione del sito potranno accedere ai contenuti). stabilire quanti articoli dovranno essere elencati nelle liste e nei Feed RSS; indicare la mail per i contatti, essa potrà essere quella dell'autore di un contenuto pubblicato o l'indirizzo di posta elettronica del sito. Al di sotto di "Site-Settings" è disponibile un piccolo form dedicato all'impostazione dei Meta-Tag, qui sarà possibile inserire alcune informazioni basilari per l'indicizzazione del sito. Figura 12. Impostazione Meta tag

17 Tramite il modulo sarà possibile digitare i Meta-Tag Description e Keywords fornendo una piccola descrizione dei contenuti del sito e una lista riassuntiva delle parole chiave associate alle tematiche trattate, inoltre, grazie al campo "Content Rights", sarà possibile indicare una sorta di "licenza" per l'utilizzo dei contenuti pubblicati. Sarà infine possibile decidere se mostrare o meno in Meta-Tag relativi al titolo e all'autore. Spostandosi sulla destra è disponibile una piccola schermata appositamente dedicata alla SEO (Search Engine Optimization) Figura 13. Impostazioni SEO Questo modulo permetterà di decidere: se utilizzare per il sito URL "Search Engine Friendly" (cioè gradite ai motori di ricerca); se utilizzare il modulo per la riscrittura fornito dal Web server Apache per la modifica delle URL; se aggiungere un suffisso alla URL; quale impostazione utilizzare per il set di caratteri predefinito, esso può essere "Unicode Aliases" o in alternativa "Transiliteration", la seconda possibilità corrisponde all'opzione di default e non necessita quindi di essere selezionata; se inserire o meno il nome del sito all'interno dei titoli delle pagine. Al di sotto di questa scheda è posizionato l'ultimo form per l'impostazione del sito, quello denominato "Cookie Settings". Figura 14. Impostazioni Cookie Qui sarà possibile definire il dominio relativo ai cookies di sessione, se si desidera che il valore impostato sia valido anche per tutti i sotto-domini, il nome di dominio dovrà essere preceduto da un punto fermo ("."); il campo "Cookie Path" dovrà essere valorizzato con il nome della cartella in cui dovranno essere memorizzati i cookies.

18 Recandosi in questa schermata dell'area di amministrazione si sarà sicuramente notata la presenza in alto sulla destra di alcuni pulsanti. Figura 15. I pulsanti di salvataggio Quando si applica una modifica a carico dei valori di default nelle schede per la gestione, o si inserisce un nuovo valore, se si desidera confermare le operazioni effettuate rimanendo sulla stessa finestra si dovrà cliccare su "Save"; "Save & Close" permette invece di salvare le modifiche, chiedere la finestra corrente e reindirizzare il browser alla pagina principale del pannello di controllo; "Cancel" permette di annullare le modifiche effettuare, mentre "Help" consente di accedere alla guida in linea. Questi strumenti sono disponibili in quasi tutte le sezione dell'area di amministrazione del Content Manager. Le impostazioni per il sistema Le impostazioni per il sistema Sempre nel menu "Global Configuration" dell'area di amministrazione di Joomla è disponibile la sotto-sezione "System" attraverso la quale sarà possibile definire alcune impostazioni relative al sistema; sulla sinistra della finestra è presente il modulo intitolato "System Settings". Figura 16. Impostazioni per il sistema In esso, la voce "Secret" è relativa ad una stringa alfanumerica composta da maiuscole e minuscole che viene prodotta automaticamente ad ogni nuova installazione di Joomla, si tratta di un valore che viene utilizzato per questioni legate alla sicurezza. Grazie a questo form sarà possibile definire anche il percorso alla cartella in cui dovranno essere salvati i file di log (registrazione cronologica) relativi all'attività dell'applicazione. Di particolare interesse è il campo relativo alla voce "Web services", attraverso di esso sarà possibile stabilire se utilizzare il supporto di Joomla per l'rpc (Remote Procedure Calls) tramite il protocollo di comunicazione HTTP e il metalinguaggio XML come standard per l'encoding; di default questa possibilità è disattivata.

19 Infine, sarà possibile definire il server di aiuto con le informazioni necessarie per l'amministrazione di Joomla tramite il Pannello di controllo, in questo caso il valore predefinito è quello relativo al Wiki di Joomla in lingua lingua Inglese. Sulla destra della schermata sono disponibili alcune opzioni di configurazione più interessanti dal punto di vista tecnico, il primo form riguarda nello specifico i settaggi relativi al debugging, cioè l'attività di rilevazione di bug (errori e in alcuni casi vulnerabilità) all'interno dell'applicazione. Figura 17. Impostazioni per il debug In questo caso le opzioni disponibili sono due: 1. "Debug System": se abilitata consente di visualizzare le informazioni prodotte dalle operazioni di debugging, queste verranno stampate a fondo pagina sia nell'area di amministrazione che nelle pagine del front-end; è chiaro che attivare questa opzione durante la fase di produzione (messa on line) di un sito Web, non è consigliabile in quanto, oltre a "sporcare" le pagine con notifiche che non sono di particolare interesse per gli utenti, possono fornire ad eventuali utenti malintenzionati delle informazioni utilizzabili per condurre degli attacchi da remoto; 2. "Debug Language": permette di selezionare gli indicatori di debugging per i file di lingua del Content Manager; se abilitata, questa impostazione funziona anche nel caso in cui sia stata disattivata l'opzione "Debug System", in tal caso però non verranno messe a disposizione informazioni utili per il debugging. Al di sotto del modulo precedente è posizionato il form per le impostazioni riguardanti il sistema di cache dell'applicazione, cioè la "memoria temporanea" che ha il compito di memorizzare tutti quei dati, per esempio i risultati dell'esecuzione delle query, che potranno essere velocemente recuperati in seguito per fornire risorse in risposta alle richieste da parte dei browser. Figura 18. Impostazioni cache La cache di Joomla è disabilitata come impostazione predefinita, se si desidera attivarla sarà possibile scegliere tra caching conservativa e caching progressiva, la seconda è una novità della versione 1.6 del CMS, essa permette di generare uno snapshot ("istantanea") di ciascun modulo impostato e di ciascuna pagina, questo settaggio, che coinvolge praticamente tutti i moduli, opera

20 come una sorta di livello al di sopra del modulo per la gestione della cache e memorizza un set di moduli per il rendering (resa grafica). I dati della cache potranno essere memorizzati su file, in questo caso sarà necessario che alle cartelle in cui essi vengono registrati siano associati i necessari permessi per la scrittura; l'utilizzatore potrà determinare la durata del "ciclo di vita" dei file di cache prima che questi vengano ricreati, di default il valore impostato è di 15 minuti. Infine, è disponibile il modulo per le impostazione riguardanti le sessioni. Figura 19. Impostazioni sessioni Il valore relativo alla durata prevista per le sessioni potrà essere definito in minuti, se per esempio si imposta questo parametro su "15", una sessione di autenticazione scadrà automaticamente (autologout) dopo un quarto d'ora di inattività; il "Session Handler" (Gestore di Sessioni) è un meccanismo utilizzato dal Content Manager per identificare un utente al momento dell'identificazione senza la necessità di generare cookies persistenti, se questa impostazione è Gestione estensioni Tele TuADSL Gratis per 1 anno. Ultimi giorni Corsi Triennali didiploma Accademico in: Interior Design

21 123Condividi Nell'economia di un CMS come Joomla le estensioni sono delle applicazione grazie alle quali è possibile integrare funzionalità aggiuntive non presenti di default tramite il solo core; le estensioni disponibili per Joomla sono migliaia, molte delle quali gratuite e rilasciate sotto licenza Open Source. Le estensioni in genere non sono realizzate direttamente da membri del team di sviluppo di questo Content Manager, per tale motivo vengono chiamate anche "estensioni di terze parti" e, per questioni inerenti la sicurezza, devono essere selezionate con cura. Per gestire le estensioni è possibile recarsi sul percorso "Extension > Extension Manager" del menù principale del pannello di controllo, oppure cliccare direttamente sull'icona "Extension Manager" presente nella prima pagina dell'area di amministrazione. Passando immediatamente ad un esempio pratico, si immagini di voler localizzare (o tradurre) la propria installazione di Joomla in lingua Italiana, sia per quanto riguarda il front-end che per quanto riguarda il back-end. Una volta scaricati i due file necessari messi a disposizione dalla comunità di supporto italiana (front-end, back-end) e effettuato l'accesso all'interfaccia di gestione delle estensioni, sarà immediatamente disponibile il modulo per effettuare la procedura d'installazione, essa potrà essere effettuata utilizzando tre diverse modalità: upload del package contenente i file dell'estensione che, una volta scaricato in locale, potrà essere ricercato attraverso il classico campo modulo "Sfoglia "; installazione da una directory, digitando direttamente il percorso sul file system locale della cartella contenente il package; installazione da URL, digitando l'indirizzo Web dal quale è possibile reperire la risorsa. Per l'esempio corrente è stata selezionata la prima modalità, l'upload dei package dovrà quindi essere effettuato sia per i file di localizzazione dell'area di amministrazione che per l'interfaccia del sito Web. Figura 20. Caricamento file localizzazione

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server FileMaker Server 13 Guida di FileMaker Server 2010-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) Ver. 1.0 (marzo 2009) ultimo aggiornamento aprile 2009 Easy Peasy è una distribuzione

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

La procedura di registrazione prevede cinque fasi: Fase 4 Conferma

La procedura di registrazione prevede cinque fasi: Fase 4 Conferma Guida Categoria alla registrazione StockPlan Connect Il sito web StockPlan Connect di Morgan Stanley consente di accedere e di gestire online i piani di investimento azionario. Questa guida offre istruzioni

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE Guida d uso per la registrazione e l accesso Ver 3.0 del 22/11/2013 Pag. 1 di 16 Sommario 1. Registrazione sul portale GSE... 3 2. Accesso al Portale... 8 2.1 Accesso alle

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA HOTSPOT Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA Hotspot è l innovativo servizio che offre ai suoi clienti accesso ad Internet gratuito, in modo semplice e veloce, grazie al collegamento

Dettagli

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 Con questo aggiornamento sono state implementate una serie di funzionalità concernenti il tema della dematerializzazione e della gestione informatica dei documenti,

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8

GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 1) Introduzione Pg 3 2) L area amministratore Pg 3 2.1) ECM Pg 4 2.1.1) Sezione Struttura Pg 5 2.1.2) Sezione Documento Pg 7 2.1.3) Sezione Pubblicazione

Dettagli

GUIDA DELL UTENTE IN RETE

GUIDA DELL UTENTE IN RETE GUIDA DELL UTENTE IN RETE Memorizza registro di stampa in rete Versione 0 ITA Definizione delle note Nella presente Guida dell'utente viene utilizzata la seguente icona: Le note spiegano come intervenire

Dettagli

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Le funzionalità di X-Cross La sofisticata tecnologia di CrossModel, oltre a permettere di lavorare in Internet come nel proprio ufficio e ad avere una

Dettagli

Data warehouse.stat Guida utente

Data warehouse.stat Guida utente Data warehouse.stat Guida utente Versione 3.0 Giugno 2013 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 Il browser 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della

Dettagli

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC THOMSON SCIENTIFIC EndNote Web Quick Reference Card Web è un servizio online ideato per aiutare studenti e ricercatori nel processo di scrittura di un documento di ricerca. ISI Web of Knowledge, EndNote

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Questa guida riporta i passi relativi all'installazione ed all'utilizzo dell'app "RxCamLink" per il collegamento remoto in mobilità a sistemi TVCC basati

Dettagli

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso Parte 5 Adv WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso 1 di 30 Struttura di un Documento Complesso La realizzazione di un libro, di un documento tecnico o scientifico complesso, presenta

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

G e s t i o n e U t e n z e C N R

G e s t i o n e U t e n z e C N R u t e n t i. c n r. i t G e s t i o n e U t e n z e C N R G U I D A U T E N T E Versione 1.1 Aurelio D Amico (Marzo 2013) Consiglio Nazionale delle Ricerche - Sistemi informativi - Roma utenti.cnr.it -

Dettagli

Manuale - TeamViewer 6.0

Manuale - TeamViewer 6.0 Manuale - TeamViewer 6.0 Revision TeamViewer 6.0 9947c Indice Indice 1 Ambito di applicazione... 1 1.1 Informazioni su TeamViewer... 1 1.2 Le nuove funzionalità della Versione 6.0... 1 1.3 Funzioni delle

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

FileMaker Server 13. Pubblicazione Web personalizzata con PHP

FileMaker Server 13. Pubblicazione Web personalizzata con PHP FileMaker Server 13 Pubblicazione Web personalizzata con PHP 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Museo&Web CMS Tutorial: installazione di Museo&Web CMS Versione 0.2 del 16/05/11

Museo&Web CMS Tutorial: installazione di Museo&Web CMS Versione 0.2 del 16/05/11 Museo&Web CMS Tutorial: installazione di Museo&Web CMS Versione 0.2 del 16/05/11 Museo & Web CMS v1.5.0 beta (build 260) Sommario Museo&Web CMS... 1 SOMMARIO... 2 PREMESSE... 3 I PASSI PER INSTALLARE MUSEO&WEB

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail Xerox WorkCentre M118i Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail 701P42705 Questa guida fornisce un riferimento rapido per l'impostazione della funzione Scansione su e-mail su Xerox WorkCentre

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

Parallels Plesk Panel

Parallels Plesk Panel Parallels Plesk Panel Notifica sul Copyright ISBN: N/A Parallels 660 SW 39 th Street Suite 205 Renton, Washington 98057 USA Telefono: +1 (425) 282 6400 Fax: +1 (425) 282 6444 Copyright 1999-2009, Parallels,

Dettagli

ApplicationServer XG Versione 11. Ultimo aggiornamento: 10.09.2013

ApplicationServer XG Versione 11. Ultimo aggiornamento: 10.09.2013 ApplicationServer XG Versione 11 Ultimo aggiornamento: 10.09.2013 Indice Indice... i Introduzione a 2X ApplicationServer... 1 Cos'è 2X ApplicationServer?... 1 Come funziona?... 1 Su questo documento...

Dettagli

OCS in un ora. Introduzione a Open Conference Systems Versione 2.0. OCS in un ora. Ultimo aggiornamento: dicembre 2007

OCS in un ora. Introduzione a Open Conference Systems Versione 2.0. OCS in un ora. Ultimo aggiornamento: dicembre 2007 Introduzione a Open Conference Systems Versione 2.0 Ultimo aggiornamento: dicembre 2007 1 Open Conference Systems è un iniziativa di ricerca sviluppata dal Public Knowledge Project dell Università della

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone è pronto per le aziende. Supporta Microsoft Exchange ActiveSync, così come servizi basati su standard, invio e ricezione di e-mail, calendari

Dettagli

La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net. di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.

La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net. di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email. La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.it) Introduzione In questa serie di articoli, vedremo come utilizzare

Dettagli

Guida alla WebMail Horde

Guida alla WebMail Horde Guida alla WebMail Horde La funzione principale di un sistema Webmail è quella di gestire la propria posta elettronica senza dover utilizzare un programma client installato sul computer. Il vantaggio è

Dettagli

Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser.

Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser. Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser. Se vogliamo accedere alla nostra casella di posta elettronica unipg.it senza usare un client di posta (eudora,

Dettagli

Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET. Programmi. Outlook Express Internet Explorer

Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET. Programmi. Outlook Express Internet Explorer Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET Programmi Outlook Express Internet Explorer 72 DNS Poiché riferirsi a una risorsa (sia essa un host oppure l'indirizzo di posta elettronica di un utente) utilizzando un

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Banche Dati del Portale della Trasparenza. Manuale del sistema di gestione. Versione 2.4

Banche Dati del Portale della Trasparenza. Manuale del sistema di gestione. Versione 2.4 Banche Dati del Portale della Trasparenza Manuale del sistema di gestione Versione 2.4 Sommario Introduzione e definizioni principali... 3 Albero dei contenuti del sistema Banche Dati Trasparenza... 3

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail Configurare un programma di posta con l account PEC di Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account ii nel programma di

Dettagli

FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL

FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL PRESTITO LOCALE 1. Dove posso trovare informazioni dettagliate sul prestito locale e sulla gestione dei lettori? 2. Come

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key.

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key. 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 3 3.1 Prerequisiti... 3 4 Installazione della smart card... 4 5 Avvio di Aruba

Dettagli

RedDot Content Management Server Content Management Server Non sottovalutate il potenziale della comunicazione online: usatela! RedDot CMS vi permette di... Implementare, gestire ed estendere progetti

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account

Dettagli

Dev C++ Prerequisiti. Note di utilizzo. Utilizzo di Windows Effettuare il download da Internet Compilazione di un programma

Dev C++ Prerequisiti. Note di utilizzo. Utilizzo di Windows Effettuare il download da Internet Compilazione di un programma Dev C++ Note di utilizzo 1 Prerequisiti Utilizzo di Windows Effettuare il download da Internet Compilazione di un programma 2 1 Introduzione Lo scopo di queste note è quello di diffondere la conoscenza

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT)

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT) Wi-Fi Amantea Il Comune di Amantea offre a cittadini e turisti la connessione gratuita tramite tecnologia wi-fi. Il progetto inserisce Amantea nella rete wi-fi Guglielmo ( www.guglielmo.biz), già attivo

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

Guida all uso di. La Vita Scolastica per ipad

Guida all uso di. La Vita Scolastica per ipad Guida all uso di La Vita Scolastica per ipad Guida all uso dell app La Vita Scolastica Giunti Scuola aprire L APPlicazione Per aprire l applicazione, toccate sullo schermo del vostro ipad l icona relativa.

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO

PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO Informazioni generali Il programma permette l'invio di SMS, usufruendo di un servizio, a pagamento, disponibile via internet. Gli SMS possono essere

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

Lezione n 1! Introduzione"

Lezione n 1! Introduzione Lezione n 1! Introduzione" Corso sui linguaggi del web" Fondamentali del web" Fondamentali di una gestione FTP" Nomenclatura di base del linguaggio del web" Come funziona la rete internet?" Connessione"

Dettagli

EndNote Web è un servizio online per la gestione di bibliografie personalizzate integrabili nella redazione di testi: paper, articoli, saggi

EndNote Web è un servizio online per la gestione di bibliografie personalizzate integrabili nella redazione di testi: paper, articoli, saggi ENDNOTE WEB EndNote Web è un servizio online per la gestione di bibliografie personalizzate integrabili nella redazione di testi: paper, articoli, saggi EndNote Web consente di: importare informazioni

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente 1 Sommario 1 Introduzione... 3 1.1 Accesso al Self Care Web di Rete Unica... 4 2 Servizi Aziendali... 6 2.1 Centralino - Numero

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 Installazione GEST-L 4 Versione per Mac - Download da www.system-i.it 4 Versione per Mac - Download da Mac App Store 4 Versione per Windows 4 Prima apertura del programma

Dettagli

MANUALE D USO LEXUN ver. 5.0. proprietà logos engineering - Sistema Qualità certificato ISO 9001 DNV Italia INDICE. 6. Flash top 6 C.

MANUALE D USO LEXUN ver. 5.0. proprietà logos engineering - Sistema Qualità certificato ISO 9001 DNV Italia INDICE. 6. Flash top 6 C. Pag. 1/24 INDICE A. AMMINISTRAZIONE pagina ADMIN Pannello di controllo 2 1. Password 2 2. Cambio lingua 2 3. Menù principale 3 4. Creazione sottomenù 3 5. Impostazione template 4 15. Pagina creata con

Dettagli

Altre opzioni Optralmage

Altre opzioni Optralmage di Personalizzazione delle impostazioni............ 2 Impostazione manuale delle informazioni sul fax......... 5 Creazione di destinazioni fax permanenti................ 7 Modifica delle impostazioni di

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Leg@lCom EasyM@IL. Manuale Utente. 1 Leg@lcom 2.0.0

Leg@lCom EasyM@IL. Manuale Utente. 1 Leg@lcom 2.0.0 Leg@lCom EasyM@IL Manuale Utente 1 Sommario Login... 5 Schermata Principale... 6 Posta Elettronica... 8 Componi... 8 Rispondi, Rispondi tutti, Inoltra, Cancella, Stampa... 15 Cerca... 15 Filtri... 18 Cartelle...

Dettagli

SCUOLANET UTENTE DOCENTE

SCUOLANET UTENTE DOCENTE 1 ACCESSO A SCUOLANET Si accede al servizio Scuolanet della scuola mediante l'indirizzo www.xxx.scuolanet.info (dove a xxx corrisponde al codice meccanografico della scuola). ISTRUZIONI PER IL PRIMO ACCESSO

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Disabilitare lo User Account Control

Disabilitare lo User Account Control Disabilitare lo User Account Control Come ottenere i privilegi di sistema su Windows 7 1s 2s 1. Cenni Generali Disabilitare il Controllo Account Utente (UAC) Win 7 1.1 Dove può essere applicato questo

Dettagli

Questa pagina è stata lasciata bianca intenzionalmente.

Questa pagina è stata lasciata bianca intenzionalmente. 2 Questa pagina è stata lasciata bianca intenzionalmente. Indice Ecommerce-Store Chi siamo 9 1 Introdurre Magento 11 Che cos è Magento 11 Licenza Magento 11 Frontend e Backend di Magento 12 Frontend (la

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli