Cagliari-Lazio, è il derby del Tirreno

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Cagliari-Lazio, è il derby del Tirreno"

Transcript

1 Edizione NAZIONALE SETTIMANALE DI INFORMAZIONE SPORTIVA ANNO III N - VENERDI DICEMBRE Aut.ne Tribunale Civile di Velletri n. / del // Direttore Responsabile: ORLANDO CASALE Stampa: GRAFICA ROMANA SRL - Via Francesco Bartolozzi ROMA Proprietario ed editore: EDISPORT di ORLANDO CASALE Sede e redazione: Via Focaccia, - Ariccia (Roma) - Tel./Fax () 9..9 Orari di redazione: dal lunedì al giovedì ore 9-/- Internet: Pubblicità, fotocomposizione e distribuzione in proprio La riproduzione di testi e pubblicità, anche parziale, è vietata. I trasgressori verranno perseguiti a norma di legge DISTRIBUZIONE GRATUITA SERIE A - Le telecamere di Raisport Più per la sfida in programma domani pomeriggio al PalaConi: la squadra di Podda alla ricerca del primo successo interno Cagliari-Lazio, è il derby del Tirreno SERIE A/ SERIE C/ SARDEGNA Dopo la scorpacciata di Genzano test col Cus Chieti Il Torrino lancia la volata per le finali di Coppa In piena corsa sono anche Atiesse, Brillante e Ceccano I SERVIZI ALLE PAGINE, E SERIE B Ostacolo-derby per la Finplanet: la Coar Orvieto prova il nuovo sorpasso DA PAGINA A PAGINA Domani sera con l Ittiri La Teleco prenota il rilancio A PAGINA Tulio Cerutti è stato l autore del gol che ha permesso al Cagliari di pareggiare sabato scorso a Terni (Corradetti) I SERVIZI ALLE PAGINE E Gran Caffè Infinity BAR Via Nettunense km, - Castelluccia di Marino Partner ufficiale della A.S. BRILLANTE CALCIO A per la stagione /9 Partner istituzionale per la stagione /9 della A.S.D. SPORTING TORRINO CALCIO A FEMMINILE

2 Anno III - N Venerdì dicembre Il momento positivo della squadra di Diego Podda è proseguito anche a Terni, dove Cerutti ha segnato il gol che ha permesso agli isolani di uscire imbattuti. Domani arriva la Lazio, si gioca davanti alle telecamere della Rai. Il laterale-bomber soddisfatto dell avvio di stagione Cagliari, ora sbloccati al Palaconi Dal corrispondente Alessandro Carta Continua il buon momento del Cagliari nel campionato di Serie A. Cinque punti in sei partite, frutto di una vittoria e un pareggio in trasferta e uno in casa, sono un buon bottino per la formazione allenata da Diego Podda. Nell ultimo turno, in trasferta contro la Thyssenkrupp Terni, il quintetto rossoblù ha pareggiato, portando a casa un punto prezioso che da morale e muove la classifica. Al gol di Leite, ha risposto Tulio Cerutti, con un pregevole colpo di testa su uno splendido assist di Serginho. L autore del gol, che si è ripetuto dopo quello messo a segno ad Augusta, ha avuto anche l occasione per portare in vantaggio i rossoblù, ma Sonda ha neutralizzato la conclusione dell ex giocatore della Brillante. "Abbiamo ottenuto un buon punto dice Tulio Cerutti giocare in un campo tanto grande non è mai facile, loro sono Thales Crepaldi è una delle grandi promesse del Cagliari: in quota anche con l Under, parteciperà con la Nazionale di Minicucci all Europeo al via da lunedì a San Pietroburgo (Corradetti) molto bravi nelle ripartenze e molto rapidi, quindi devi sempre stare attento e non lasciare spazi. Abbiamo regalato un tempo e il Terni ci ha punito con un bel gol di Leite su un nostro errore di posizionamento, ma nella ripresa continua Cerutti abbiamo spinto da subito sull acceleratore per recuperare lo svantaggio. Il mio gol é nato da un invenzione di Serginho, bravo a trovarmi dentro l area di rigore, a me, invece, il merito di a- verci creduto e aver colpito bene il pallone con la testa. Un gol strano nel calcio a cinque, ma che porta comunque un punto importante nelle casse del Cagliari". Il laterale rossoblù analizza anche il suo avvio di stagione con la sua nuova squadra e il suo adattamento alla città. "All inizio dice ancora Cerutti - ho pagato un pochino il cambiamento tattico che ho dovuto metabolizzare velocemente, perché a Roma, con la Brillante, giocavamo a uomo, mentre mister Podda gioca a zona. Per me il gol non è un ossessione, anche perché, questa è un altra delle cose diverse RISULTATI ª GIORNATA Arzignano-Bisceglie -, Augusta-Maran Spoleto -, Terni-CAGLIARI -, LAZIO COLLEFERRO-Marca Trevigiana -, Luparense-Montesilvano -, Napoli Barrese-Pro Scicli -, Ponzio Pescara-Napoli - COSI LA ª GIORNATA Augusta-Luparense, Maran Spoleto-Ponzio Pescara, Marca Trevigiana-Napoli Barrese, Montesilvano-Terni, Napoli-Bisceglie, Pro Scicli-Arzignano, CAGLIARI-LAZIO COLLE- FERRO SETTORE GIOVANILE Continuano a mietere successi le formazioni dirette da Previdelli e Cocco Under e Juniores suonano la stessa sinfonia Ancora successi e, soprattutto, la conferma della qualità delle formazioni giovanili rossoblù. Sempre più convincente l Under di Fabio Previdelli che, al Palaconi, si è imposta contro l ostico Capoterra. La formazione cagliaritana continua a marciare, insieme ai cugini del Basilea Cagliari, ad un gran ritmo, un ritmo da primato che, con molta probabilità, si giocheranno proprio le due compagini cagliaritane. Mister Previdelli può contare su due giocatori che fanno parte della prima squadra come il capitano Matteo Picciau e Mirko Murru, che in questa stagione ha già esordito in Serie A alla prima giornata contro i campioni d Italia della Luparense, risultando tra i migliori in campo. Ma Previdelli, sino ad oggi, non ha mai schierato il giocatore più rappresentativo di tutto il settore giovanile rossoblù, Thales Crepaldi, in questi giorni impegnato nel raduno della Nazionale Italiana per i Campionati Europei a San Pietroburgo che scattano all'inizio della prossima settimana. Nel prossimo turno, al Palaconi di via Pessagno, arriva l Happy Fitness Porto Torres, che vanta la seconda peggior difesa del girone: l'occasione è più che propizia per arricchire il bottino delle realizzazioni. Discorso simile per gli Under di Chicco Cocco che, come i fratelli più grandi, stanno praticando un bel calcio a cinque e viaggiano a punteggio pieno, grazie alle sei vittorie ottenute in altrettante partite. Nell ultimo turno, Ruzzu e compagni hanno superato la Teleco Cagliari, avversaria di buona caratura che ha reso la vita difficile ai giovani rossoblù. Per il Cagliari adesso arriva la prova del nove, con la trasferta di Maracalagonis contro lo Zero Uno, per una sfida che vale il primato. Alessandro Carta SERIE A Arzignano Luparense Montesilvano Pro Scicli Marca Trevig. Napoli Augusta Bisceglie LAZIO COLL. Terni CAGLIARI Ponzio Pescara Maran Spoleto Napoli Barrese CLASSIFICA rispetto agli anni precedenti, col Cagliari gioco da laterale difensivo, mentre prima giocavo in fase offensiva, più vicino alla porta avversaria. Sono contento del mio avvio di stagione, anche se penso di poter dare ancora di più e togliermi grandi soddisfazioni con questo gruppo. A Roma stavo benissimo ma, a me e alla mia famiglia, mancava un po il sole e il mare che Cagliari offre. Per adesso non abbiamo girato tantissimo ma la città, per quel poco che abbiamo visto, ci piace molto. Sono soddisfatto anche della società, guidata da un ottima persona come il presidente Marco Vacca, abbiamo tutto quello che ci serve per poter rendere al meglio e poi un tecnico preparatissimo come Diego Podda, una gradita sorpresa". Domani, al Palaconi, con diretta tv su Rai Sport Più alle,, arriva la Lazio Colleferro del neo-acquisto Jubansky: non sarà facile, però per questo Cagliari sarà un obbligo cercare la prima vittoria casalinga. Partners ufficiali per la stagione sportiva /9

3 QUI LAZIO COLLEFERRO Il nazionale, ex Luparense, ha rinforzato la rosa lepina Gialli è pronto a far debuttare la novità-jubanski Dal Veneto arriva anche Wise.Ritorna Grammatico Anno III - N Venerdì dicembre GIRONE A - La società particolarmente attiva sul mercato:honorio e Abati a Rieti, in arrivo Ronaldo e Thiago Daga. Incombono però le urgenze di classifica L Assemini è un terminal. Ma servono punti a Teramo L esultanza di Jubanski dopo un gol in azzurro Quella che andrà a Cagliari sarà una LazioColleferro con una nuova veste. Nuova perché finalmente la squadra di Piero Gialli ha ottenuto contro la Marca Trevigiana la prima vittoria stagionale, levando dalla classifica quello zero dalla casellina dei successi e aggiungendo tre punti importanti ai quattro maturati nelle cinque partite precedenti. Ma sarà una nuova squadra biancoceleste anche dal punto di vista della rosa, viste le partenze e gli arrivi che si stanno succedendo in questa fare in cui si è riaperto il mercato. A lasciare il gruppo laziocolleferrino sono stati Corsini e Battistoni, andati a rinforzare la rosa del Torrino in A, e Rodrigo De Oliveira detto Pirù, passato dalla Civis Colleferro in Serie B. Ma per dei nazionali che sono andati via, la dirigenza biancoceleste ne ha subito preso un altro: Jocimar Jubanski. Il giocatore ex Luparense, universale classe 9, fa quindi il suo ritorno a Colleferro, dove ha già giocato con la Roma allenata anni fa da Agenore Maurizi. Sempre dalla formazioni dei lupi arriva un Under di grandi qualità: Rodrigo Wise, un giocatore capace di fare la differenza nel reparto avanzato, e che quindi potrà tornare davvero utile sia alla prima squadra che all Under della LazioColleferro, in lotta sia per il campionato che per la Coppa Italia. Fa il suo ritorno in maglia biancoceleste il portiere Andrea Grammatico, che per impegni lavorativi aveva lasciato il calcio a cinque alla fine della scorsa stagione, ma ora è pronto a conciliare i suoi impegni e si è messo a disposizione della società. Partenze importanti, ma anche arrivi di un certo peso per la LazioColleferro, che comunque annuncia che non è finita qui : nei prossimi giorni potranno ancora esserci dei movimenti di mercato. Ma ora è tempo di pensare anche al campo, c è una trasferta da vincere! Gianna De Santis Dal corrispondente Alessandro Carta Continua il periodo no dell Assemini di mister Catta. Dopo dieci giornate di campionato, la formazione biancazzurra ha messo insieme una vittoria e tre pareggi: ma il dato più sconcertante sono le sei sconfitte che relegano Leonaldi e compagni al penultimo posto in classifica. Peggio della formazione isolana ha fatto, sino a questo momento, l Atlante Grosseto, capace di RISULTATI ª GIORNATA ASSEMINI-Sporting Marca -, ATIESSE QUARTU-San Giorgio -, Atletico Teramo- Atlante Grosseto -, Domusdemaria-Magione -, Imola-Canottieri Belluno -, Gruppo Fassina-Venezia -, Kaos Bologna- Torino - COSI LA ª GIORNATA Atletico Teramo-ASSEMINI, Torino-Imola, Atlante Grosseto-Gruppo Fassina, Magione- Canottieri Belluno, San Giorgio-Kaos Bologna, Sporting Marca-ATIESSE QUARTU, Venezia-Domusdemaria SERIE A/ - GIRONE A Kaos Bologna San Giorgio Imola Venezia Domusdemaria ATIESSE Q. Sporting Marca Gr. Fassina Can. Belluno Magione Atl. Teramo Torino ASSEMINI Atl. Grosseto CLASSIFICA Il pareggio con la capolista San Giorgio mantiene alte le chances di Rugama & C. L Atiesse a Montebelluna puntando la Final Eight Continua l ottimo momento di forma della squadra di Petruso che, dopo quattro vittorie consecutive, ha interrotto la sua striscia di successi solo al cospetto della prima della classe, il San Giorgio. Il risultato finale di - maschera solo in parte l ottima prestazione di Nurchi e compagni, che hanno dato del filo da torcere ai marchigiani nel confronto giocato sabato scorso al Pala- Beethoven. Adesso arriva la prova del nove: i rossoblu sono, infatti, attesi dalla trasferta in quel di Montebelluna, dove si disputerà la gara contro lo Sporting Marca, sodalizio nato quest estate dalla "fusione" tra Marca Trevigiana, Cadoneghe e Montebelluna. Lo Sporting Marca naviga al fianco dell Atiesse e del Domus, a quota sedici punti in classifica: ciò significa che una vittoria proietterebbe i quartesi a quota diciannove, a ridosso della zona 9 play-off, ma anche con un risultato negativo l'atiesse resterebbe comunque al di sopra della soglia a rischio e, quindi, in zona-final Eight. Petruso, dopo aver impegnato tutta la settimana a fare il pompiere, cercando di spegnere sul nascere i facili entusiasmi arrivati dopo le quattro vittorie consecutive ed il pareggio contro il San Giorgio, sta ora gestendo la fase più complicata del torneo, quella che nello scorso campionato ha rischiato di trascinare l allora Ats Citta di Quartu fino ai margini virtuali della serie B, per poi ottenere il lasciapassare per la permanenza alla lotteria dei play-out con una vittoria nell ultima giornata. Per la trasferta trevigiana il mister potrà contare su tutti i suoi effettivi: Cavanhi, Nurchi, Rugama, Sacco, Nurchis, Guglielmo, Daguer, Pucheta, Ticiani, Murilo, Cabras e Tiago. portare a casa due pareggi, di cui uno proprio contro l Assemini. Nell ultimo turno, l Assemini è uscito sconfitto da Villaspeciosa contro lo Sporting Marca, formazione veneta che occupa, insieme al Domusdemaria e all Aties- se Quartu, il quinto posto in classifica. E domani sarà di scena a Teramo, contro la squadra del neoacquisto Adriano Salomao, ex Cagliari, per cercare punti preziosi. La sfida, che vale molto di più dei tre punti in palio, arriva in un momento particolare: infatti, con la riapertura del mercato di riparazione, tante squadre stanno cambiando fisionomia. Ed anche ad Assemini, proprio in questi giorni, si parla di mercato, sia in entrata che in uscita. Dalla Sardegna partono Michel Honorio e Fernando Gleison Gigio Abati, due dei protagonisti della vittoria dello scorso campionato di Serie B, con destinazione Rieti, formazione laziale che prende parte al campionato regionale di Serie C, che schiera tra le proprie fila anche Luis Salcedo, colombiano ex Alguer. Da valutare anche la posizione di Diego Evandro Semensato, laterale italo-brasiliano dotato di un ottimo tiro che, in questo avvio di stagione, ha già messo a segno quattro reti. Possibile il suo passaggio al Basilea in Serie B, anche se ancora l affare non si è concluso. In dirittura d arrivo, invece, la trattativa con i cugini Ronaldo e Thiago Daga, entrambi del Putignano: se ne saprà qualcosa di più nelle prossime ore. AGENZIA DI CIAMPINO Tel..99.

4 Anno III - N Venerdì dicembre GIRONE B - Ci sono diversi aspetti che autorizzano i capitolini a guardare con ottimismo non solo alla trasferta di domani a Regalbuto, ma anche alla volata per la conquista di un posto nella Final Eight di Coppa Italia.Galati ci crede: Siamo attrezzati per dar fastidio a tutti DOMANI A MARCIANISE Troppi gol subiti: l attaccante chiede più concentrazione Beregula scuote il Ceccano: Attenti in difesa! Il Ceccano è chiamato a riscattare le opache prove fornite recentemente. Dopo l occasione persa sabato scorso contro l Acqua & Sapone Marina, i rossoblù tenteranno di tornare al successo a Marcianise. I tre punti sono obbligatori per gli uomini di Tallarico che vogliono restare agganciati al treno delle migliori. Inutile dire che il ko contro gli abruzzesi ha cambiato un po le carte in tavola. Ora il Ceccano accusa sei punti di ritardo dal terzetto di testa composto da Torrino, Giovinazzo e Napoli Vesevo ed ha ben sei squadre davanti. Le tre giornate che mancano al giro di boa, quindi, saranno fondamentali nell economia del girone di andata e della qualificazione alla Final Eight di Coppa Italia. Valdemir Beregula è stato uno dei pochi a salvarsi contro l Acqua & Sapone. Pur con qualche problemino fisico, il bomber italo-brasiliano è risultato il migliore fra i rossoblù, confermandosi il capocannoniere indiscusso della squadra. In settimana Vacca ha fatto qualche seduta di fisioterapia per risolvere definitivamente i fastidi all adduttore e si è allenato regolarmente con tutta la squadra. Abbiamo tenuto una importante riunione di spogliatoio - ha dichiarato Beregula - per cercare di ritrovarci. Dobbiamo tornare ad allenarci bene e, soprattutto, a fare punti. Non vediamo l ora di ottenere quel successo che ci manca da cinque giornate. Ultimamente non abbiamo giocato ai nostri soliti livelli sbagliando anche molto. Quello che ci è mancato maggiormente è stata la concentrazione. Domani contro il Marcianise sarà un altra battaglia. Il fattore campo si farà sentire - ha aggiunto Beregula. - Dovremo migliorare soprattutto in difesa. Non si possono prendere quattordici gol in due partite. Emanuele Fiori Servizio di Pietrantonio Santercole Non è bello ciò che è bello, è bello ciò che piace. E quanto piace la striscia di risultati utili consecutivi per la Brillante. Pazzesco pari in rimonta con il Vesevo, poker esterno all Acqua & Sapone, successo casalingo contro il Marcianise. Anche se, per dirla alla Matranga, è stata probabilmente la più brutta prestazione stagionale dei biancoverdi. La squadra capitolina vince anche quando non dovrebbe: non è un piccolo particolare, proprio come canta Giusy Ferreri nella sua celebre hit. Non è un piccolo particolare se la Brillante ha la migliore difesa del campionato (soltanto sedici reti al passivo), non è un piccolo particolare se il tecnico capitolino dal passato in azzurro (trentadue presenze e tredici reti) sta rinviando il ritorno di Ciccio Angelini: in porta c è un super-galati. E neanche questo è un piccolo particolare. Gara dopo gara mi sento sempre più sicuro di me spiega l estremo difensore biancoverde sto acquistando molta fiducia che mi permette di essere d aiuto alla squadra. Quella fiducia che il mister sta avendo nei suoi confronti. Lo ringrazio perché riesce a caricarmi sempre, ma sorride anche io credo di contraccambiare la sua fiducia. Brillante, questione di particolari RISULTATI ª GIORNATA Azzurra Marigliano-Napoli Vesevo -, BRILLANTE-Marcianise -, CECCANO- Marina CSA -, Cus Chieti-Modugno -, Giovinazzo-Sportfive Putignano -, Polignano-Regalbuto -, Roma-TORRINO - 9 COSI LA ª GIORNATA Marina CSA-Azzurra Marigliano, Marcianise-CECCANO, Modugno-Sportfive Putignano, Napoli Vesevo-Roma, Polignano- Giovinazzo, Regalbuto-BRILLANTE, TOR- RINO-Cus Chieti SERIE A/ - GIRONE B TORRINO Giovinazzo Napoli Vesevo Modugno SF Putignano BRILLANTE Ceccano Polignano Cus Chieti Marina CSA Regalbuto Marcianise Azz.Marigliano Roma CLASSIFICA Non sono affatto un piccolo particolare le due prossime gare, la Brillante si gioca la Final Four di Coppa Italia con il Regalbuto e in casa nello scontro diretto con il Giovinazzo. Nella valigia per la trasferta siciliana, Galati ci mette tutto il proprio entusiasmo. Andiamo lì per continuare a vincere tuona sarà dura perché è un campo difficile e loro cercano punti-salvezza. Serve grinta. Non certo quella espressa contro il Marcianise. Se giochiamo così non possiamo fare punti avverte serve la giusta cattiveria agonistica. Con i casertani il risultato Bordignon sta affilando le armi per la trasferta europea di San Pietroburgo (Corradetti) è stato in bilico fino a tre minuti dalla fine. Vuoi per le infinite palle perse in fase di impostazione, vuoi per le parate di un Galati versione superman, vuoi per le doppiette del frizzante Fiore e di un Richartz sempre più in crescita. Siamo attrezzati per dar fastidio a chiunque", ribadisce Galati che scommette sulla Brillante. Anche Poltronieri e Bordignon puntano a salutare la squadra nel migliore dei modi, prima di rispondere alla convocazione di Paolo Minicucci per l Europeo di San Pietroburgo, che parte l dicembre. Guti è in dubbio per Regalbuto: reduce da una brutta botta al piede sinistro, il pivot biancoverde ha saltato la sfida con il Marcianise, ma è stato convocato comunque per il ritiro di Norcia degli azzurrini. Andrei, invece, è sempre lo stesso. Quello che convive puntualmente con il suo perenne problema agli adduttori, quello che quando fa esplodere il suo mancino, miete vittime. La matricola di Vaz sta attraversando un periodo di magra: due punti nelle ultime sette gare e nessun successo interno. Brillante, neanche questo è un piccolo particolare. Partners istituzionali della A.S.D. BRILLANTE CALCIO A per la stagione agonistica /9 ROSE GARDEN srl Roma Via di Castelfusano Tel..

5 Anno III - N Venerdì dicembre I due giocatori, che fanno parte del giro della Nazionale, si sono trasferiti alla corte di Daniele D Orto dalla Lazio Colleferro. Ceduto Angelini al Palestrina, Perassolli è andato all Acqua & Sapone, si cerca una sistemazione per Marchetti. E domani arriva il Cus Chieti Torrino: Corsini e Battistoni! Servizio di Domenico Lacquaniti Non risulta impresa facile trovare le parole adatte per raccontare un successo sul campo di 9-. C'è perfino il rischio di mancare di rispetto a chi si è trovato suo malgrado nell incomoda veste di vittima sacrificale. Ma non è certamente colpa del Torrino se quella andata in scena sabato scorso al PalaCesaroni di Genzano si è confermata, come previsto, una gara di campionato surreale, praticamente senza pubblico (e perfino senza tabellone elettronico, che non ne ha voluto sapere di funzionare), dove la Roma Futsal si è presentata in campo per l ennesima volta con l esperto De Filippis tra i pali ed uno sparuto gruppo di ragazzi Under a fronteggiare alla meglio i più quotati avversari. Ancora una volta si è riproposto all avversario di turno dei giallorossi come in tutte le precedenti occasioni l evidente imbarazzo di disputare una partita senza storia, dove solo il buon senso può aiutare a decidere se l avversario viene rispettato meglio imbastendo una plateale melina oppure provando a giocare davvero, seppur a ritmi ridotti rispetto alle normali gare di campionato. D Orto ed i suoi giocatori hanno optato sin dall inizio per la seconda ipotesi, circostanza che ha permesso al tecnico del Torrino di dare maggiori opportunità a chi ha avuto meno spazio fino a questo momento ed inoltre di far debuttare in A tre Under, il portiere De Santis, classe 9, ed i due 9 Nardi e Fratini. Il primo ha preso il posto di Miarelli alla metà della ripresa, gli altri due erano stati convocati per ovviare alle assenze degli squalificati Ippoliti, Urio e Pereira ed hanno così potuto assaporare l ebbrezza del debutto in prima squadra (per Nardi, peraltro, bagnato con una rete). Detto della gara di sabato, a tenere banco in questi giorni sono i movi- SETTORE GIOVANILE Douglas Corsini ha salutato la Lazio Colleferro: insieme a Battistoni è andato a rinforzare l organico di un Torrino sempre più stellare (Corradetti) Romano e Giasson rappresenteranno il club capitolino alla imminente rassegna che si terrà a San Pietroburgo Agli Europei anche un po di Torrino Maurizio Venditti, allenatore del Torrino Under, è soddisfatto. I suoi ragazzi hanno ottenuto il passaggio del turno in Coppa, turalmente non prendere gol e farne cinque è sempre un dato positivo. Un bilancio comunque fin qui Il Torrino Under è anche tra le società che hanno portato più giocatori nella Nazionale di categoria, che la prossima settimana mercoledì scorso, battendo positivo, vista anche la posizione affronterà gli Europei Under L Acquedotto per -. E domenica, contro il Palestrina, hanno vinto in campionato per -: sono primi in classifica. La partita con L Acquedotto mi ha reso molto felice dice Venditti perché ci ha portato il passaggio del turno e anche perché, essendo un impegno non proprio facile, mi ha dato la possibilità di vedere un bel gioco da parte dei miei. Il match di campionato non mi ha soddisfatto appieno sul piano della bellezza del gioco, è stata una partita sotto ritmo, anche se na- di classifica, ottenuta con una rosa di ragazzi in gran parte sotto età. Effettivamente abbiamo molti Under che giocano nella, sabato altri due ragazzi hanno fatto il loro esordio in categoria, e questo fa parte della nostra filosofia. Vogliamo che i nostri ragazzi facciano con noi un percorso formativo grazie al quale, quando superano l età per giocare nella categoria di appartenenza, sono pronti per passare a quella successiva avendo già fatto esperienza. a San Pietroburgo, ossia Romano e Giasson. Sono ormai sei anni che lavoro con la Nazionale - aggiunge Venditti - l aspettativa minima per questo campionato è ovviamente di arrivare almeno alla semifinale, sperando di finire il nostro girone in prima posizione per evitare di incontrare la Spagna, che insieme a noi ed alla Russia è forse la più temibile. Spero dunque che si creino le giuste condizioni per arrivare alla finale e, perché no, risentirci a breve da campioni d Europa. menti di mercato, in entrata ed in uscita: come si sussurrava già da tempo, sono arrivati a disposizione di Daniele D Orto il difensore Douglas Corsini ed il laterale Gerardo Battistoni, entrambi provenienti dalla Lazio Colleferro e già da tempo nel giro della Nazionale maggiore. Corsini italobrasiliano di ventisei anni e Battistoni italoargentino venticinquenne si stanno già allenando all Acqua Acetosa ed è molto probabile che scenderanno in campo già nell impegno casalingo di domani contro il Cus Chieti. Sul versante degli addii, invece, c è da registrare l accordo con il Palestrina per il trasferimento di Marco Angelini ed il passaggio del giovane Nazionale under Douglas Perassolli alla formazione abruzzese dell Acqua & Sapone, nell intento di acconsentire al desiderio del giocatore (dato che il Torrino, in realtà, stando agli accordi già intercorsi tra le società avrebbe dovuto trasferirlo alla Lazio- Colleferro). Altre novità potrebbero venire nei prossimi giorni, a partire dalla definizione della posizione di Luca Marchetti, che ha chiesto di andare via in cerca di maggiori opportunità e spazi presso altre società: sono già in corso alcune trattative e presto se ne saprà di più. Intanto, domani si torna in campo ed il Torrino ospita, alle, all Acqua Acetosa, il Cus Chieti, attardato in classifica ma pur sempre formazione di assoluto rispetto, in possesso di pregevoli individualità tra cui il portiere Mammarella (che ha sostenuto il ritiro premondiale con la Nazionale) e Tiago Goldoni. Sostenitori istituzionali per la stagione sportiva /9

6 VILLA TIBERIA CASA DI CURA PRIVATA - ACCREDITATA S.S.N. La Casa di Cura Privata Villa Tiberia, essendo una struttura accreditata, fa parte del Sistema Sanitario Nazionale. Dispone di posti letto ed è articolata in Divisioni (Chirurgia, Oculistica, Medicina, Cardiologia, ognuna delle quali dispone di ambulatori, di letti di degenza, di camere operatorie) ed in Sezioni, unità complesse di alta specializzazione diagnostica e/o terapeutica: Urologia medica, Urologia chirurgica, Nefrologia, Andrologia, Chirurgia maxillo-facciale, Odontoiatria, Ortopedia, Angiologia, Otorino, Ginecologia, Dermatologia medica, Dermatologia chirurgica estetica e funzionale, Malattie endocrine, Malattie dismetaboliche, Neurologia, Medicina del lavoro, Medicina sportiva, Dietologia. La C.d.C. Villa Tiberia dispone inoltre di Reparto Dialisi, di Anestesia e Rianimazione, di Diagnostica per immagini (Radiologia, TAC, RMN, Ecografia), di Analisi cliniche ed Istologia. Presso la C.d.C. Villa Tiberia sono anche attivi un Centro per la prevenzione dei tumori ed un Centro per la terapia del dolore. Molte prestazioni vengono eseguite in convenzione, altre privatamente: dato l obbligo di sottostare alla normativa regionale, gli interessati è bene che contattino il Centro Prenotazioni della C.d.C. Villa Tiberia per appurare se la prestazione richiesta è tra quelle erogate in convenzione con il S.S.N. Per qualunque informazione non esiti a contattare il nostro centralino ai numeri 9 e 9/

7 Servizio di Tiziano Pompili L Acquedotto ingrana la quarta. La squadra di Fabrizio Marcucci vince anche in Sardegna contro il Basilea per - (tris di Mazzilli e gol di Reali e dei fratelli Chilelli) e centra il quarto successo consecutivo, rinsaldando ancor di più la propria terza posizione. Tra l altro la caduta dell Orvieto, permette ai capitolini di accorciare le distanze a soli due punti dalla capoclasse, tornata ad essere il Fiumicino (anche se gli umbri hanno sempre una gara da recuperare, mercoledì a Capoterra). La sfida vinta dai centocellini sul campo del Basilea è stata anche l ultima stagionale di Daniele Didonè con la maglia dell Acquedotto, visto che il laterale giocherà d ora in poi con la maglia della Five Roma. "Per problemi lavorativi sono costretto a lasciare questo gruppo, dove, fosse stato per me, sarei rimasto a vita. Il rapporto che ho con tutti è bellissimo e quello con i fratelli Chilelli in particolare è straordinario. Ma in questo momento sono costretto a fare questa scelta, a giugno vedremo se si potrà scegliere diversamente. Vado alla Five Roma dove c è mio zio, il presidente Palermo". Sull ultima gara con la divisia dell Acquedotto il Dido-pensiero è chiaro. "Abbiamo vinto - ma abbiamo disputato un altra grande partita. Io tra Anno III - N Venerdì dicembre La squadra di Marcucci si è confermata al terzo posto vincendo sul campo del Basilea. Per Didonè è stata l ultima presenza con la maglia centocellina: giocherà in C/ con la Five. Ma con la mente ci sarò contro l Orte Acquedotto, un podio meritato SERIE B - GIRONE E RISULTATI ª GIORNATA Atletico Trexenta-CAPOTERRA -, AURELIA N,-COAR ORVIETO -, BASI- LEACAGLIARI-L ACQUEDOTTO -, FIN- PLANET FIUMICINO-PALESTRINA -, ORTE-Latina -, Polaris-ALBANO -, Tempio Alguer-CIVIS COLLEFERRO - COSI LA ª GIORNATA ALBANO-BASILEA CAGLIARI, CIVIS COLLEFERRO-Latina, FINPLANET FIU- MICINO-AURELIA NORDOVEST, COAR ORVIETO-Polaris, L ACQUEDOTTO-OR- TE, PALESTRINA-Atletico Trexenta, CA- POTERRA -Tempio Alguer FINPLANET F. COAR ORV. L ACQUEDOTTO Latina AURELIA N. Atl.Trexenta C.COLLEFERRO ALBANO PALESTRINA CAPOTERRA POLARIS Tempio Alguer BASILEA CA ORTE Una brutta Under ha guastato in parte il week-end di festa dell Acquedotto. Il quarto successo della prima squadra, infatti, non è stato di esempio per la compagine giovanile maggiore: i ragazzi di Alessandro Chilelli hanno perso per - a Latina nonostante il tris di Schininà (poi espulso) e le doppiette di Principi e Torri. "Quest ultimo - rimarca il mister - è stato l unico a salvarsi: dopo la gara con la Roma quella di Latina CLASSIFICA l altro, ho giocato un buono spezzone di gara nonostante avessi il pollice del piede destro fratturato. Già nel primo tempo, comunque, avevamo chiuso il discorso andando avanti fino al -, poi siamo arrivati sul - e solo a quel punto c è stato un po di normale rilassamento, dovuto ad un calo mentale. Sono molto contento per le tre reti di Mazzilli, aveva bisogno di sbloccarsi". Domani, per l Acquedotto c è la visita dell Orte fanalino di coda. "E per me c è l Ascreana - sorride Didonè che poi continua azzardando una previsione. - Sono convinto che l Acquedotto può giocarsi le sue carte fino in fondo. Il morale è stata la seconda prestazione della stagione profondamente sbagliata". Per cercare di riscattarsi, l Under ora deve fare il massimo nella sfida interna con la Lazio Colleferro. La Juniores di Daniele Chilelli ha vinto invece per - a Civitavecchia grazie ad un gol allo scadere di Immordino, dopo la tripletta di Mangione, la doppietta di Schininà e il gol di De Camillis. Contro il Città di Colleferro la grande opportunità di confermarsi. Mazzilli, autore di tre gol in casa del Basilea ovviamente è molto alto e la fiducia è grande. Rispetto a Orvieto e Fiumicino, forse c è qualche nome meno importante, ma qui c è un gruppo unico: è sicuramente l arma in più di questa squadra". SETTORE GIOVANILE Suo il gol che ha risolto la sfida di Civitavecchia.L Under medita il riscatto con la Lazio Colleferro Juniores, Immordino decisivo Doppia bella affermazione per le due squadre allenate da Fabrizio Reali. Gli Allievi hanno vinto per 9- sul campo del Mondo Giovanile (tris di Chialastri e doppiette per Immordino, Coppa e Beretta) e ora vogliono continuare questa striscia contro la Five Roma. Bel successo dei Giovanissimi ad Albano: è finita - per l Acquedotto, che ora se la vedrà con la Cogianco, grazie alla doppietta di Tiziano Chilelli e ai gol di Tomassetti e Ferrari. Antonazzi sta cercando la cura per guarire l Orte L Immobiliare Casaluna Orte perde ma non si arrende. Potrebbe essere questo il titolo riassuntivo del momento dei biancazzorri del presidente Francesco Nardocci. Nonostante gli zero punti in classifica e l ennesima sconfitta patita, infatti, gli ortani hanno mostrato una grinta da non sottovalutare che, unita agli acquisti che il mercato di riparazione porterà, farà sicuramente comodo ai viterbesi per provare l impresa di tornare quanto meno in lotta per la salvezza. Proprio questo è il pensiero di mister Antonazzi. Con il Latina abbiamo ancora una volta commesso troppi errori sia individuali che di squadra che ci sono costati la partita. Purtroppo devo ripetermi, ma molte di queste defaillances sono figlie dell inesperienza che ha questa squadra. Detto questo, invece va apprezzata la cattiveria agonistica, la voglia di reagire mostrati anche contro i pontini. Ecco, noi dobbiamo ripartire da questo e cercare di riprodurre quest ardore anche contro l Acquedotto. La nostra grinta, qualche errore in meno e magari l arrivo di qualche giocatore d esperienza e di livello potrebbe aiutarci a fare bene nonostante sappiamo benissimo che andremo ad incontrare una delle squadre più forti del girone. Alessandro Ursini Progettazione ed erogazione servizi per la gestione di ambienti Partners istituzionali dell A.S.C. L ACQUEDOTTO CALCIO A per la stagione /9 Roma - Via di Mezzocamino Tel

8 Anno III - N Venerdì dicembre Il presidente Mandova è stato di parola: ingaggiati con il mercato di dicembre l eclettico universale ex Forte e Lazio e il pivot pontino, in prestito dalla Nordovest Il Colleferro rilancia con Pirù e Di Palma I due giocatori da subito a disposizione di mister Coppola per la partita di domani pomeriggio contro il Latina.Assenti per squalifica Violanti e Maciel, il tecnico potrà contare anche sull importante rientro dei venezuelani Nenè e Pinzon Il mercato di dicembre ha portato rinforzi nella rosa della Civis Colleferro. Il presidente Daniele Mandova si è fatto un regalo di Natale in anticipo aggiudicandosi un pezzo da novanta come Rodrigo De Oliveira detto Pirù. Laterale offensivo, ma che può ricoprire anche altri ruoli, proveniente dalla LazioColleferro, quindi direttamente dalla massima serie. Pirù è un giocatore che da anni ormai è in Italia e a Colleferro, non farà fatica ad inserirsi in un gruppo che conosce bene, avendo già giocato con alcuni compagni nell allora Forte Colleferro. Pirù, quindi, è il giocatore che mister Coppola si augura possa far fare il salto di qualità al suo gruppo, ultimamente minacciato da infortuni e squalifiche, e ridotto a giocare sempre con un numero contato. A dare man forte al gruppo rossonero è arrivato in settimana anche un altro giocatore. Si tratta del pivot Matteo Di Palma classe 9, giunto in prestito dall Aurelia Nordovest e con un passato a Ceccano e a Latina. Seppur a ranghi ridotti in Sardegna, la Civis Colleferro ha lottato per strappare qualche punto, ma la banda di mister Cop- RISULTATI ª GIORNATA Atletico Ferentino-Città di Anagni -, Città di Alatri-Sportincontro Zagarolo -, CITTA DI COLLEFERRO-Ice Appalti Alatri -, Eagles Ceprano-ARTENA -, Minturno-Atletico Formia -, Real Paliano-ARISTON COLLE- FERRO -, Virtus Fondi-Sabaudia - COSI LA ª GIORNATA ARISTON COLLEFERRO-CITTA DI COL- LEFERRO, ARTENA-Città di Alatri, Città di Anagni-Virtus Fondi, Eagles Ceprano-Minturno, Ice Appalti Alatri-Atletico Ferentino, Sabaudia-Atletico Formia, Sportincontro Zagarolo-Real Paliano SERIE C/ - GIRONE D Sportincontro Sabaudia Atl.Ferentino Atl. Formia ARISTON C. C.COLLEFERRO Ice Appalti A. ARTENA Real Paliano C. di Anagni Minturno Eagles Ceprano Virtus Fondi C. di Alatri CLASSIFICA UNDER Per i lepini una bella occasione per riprendere il cammino Il Colleferro con la Polaris per tornare a sorridere L Under della Civis Colleferrro cercherà di tornare alla vittoria nella gara in programma questo weekend contro la Polaris, dopo le cinque sconfitte consecutive accumulate negli ultimi due mesi. La formazione di Roberto Montenero ha affrontato in questo periodo delle squadre sicuramente più attrezzate, l ultima la LazioColleferro, non riuscendo a portare a casa punti utili per la classifica. I rossoneri, infatti, sono fermi a quota nove, ma l avversario di questa domenica (la Polaris) è sicuramente alla portata dei ragazzi colleferrini. I romani di punti ne hanno uno in meno, un ruolino di marcia simile a quello della Civis, che può così spezzare, in casa, il momento negativo. La differenza tecnica era netta con la LazioColleferro confessa il presidente Daniele Mandova forse potevamo avere qualche punto in più in classifica, ma erano da prendere con altri avversari e non nel derby, dove ci siamo confrontati con una squadra superiore a noi. Comunque, elogio i ragazzi per l intensità e la voglia che ci stanno mettendo, sono sicuro che con questo spirito di gioco potremo levarci tutti delle belle soddisfazioni. Magari già a partire da questo decimo turno. 9 9 La squadra di Venturini affronta gasata la stracittadina col Città di Colleferro Ariston, non il solito derby Quanti ex in campo, Girardi è uno di questi: Stiamo lavorando bene, andremo molto lontano Con la quarta vittoria consecutiva in tasca, l Ariston Colleferro vola verso le posizioni di alta classifica. I ragazzi di mister Roberto Venturini sembrano non fermarsi davanti a nulla, hanno finalmente trovato la continuità di risultati, i gol e anche quel pizzico di fortuna che ad inizio stagione era mancata. E ora la squadra è pronta per affrontare la stracittadina con il Città di Colleferro, una di quelle partite di cartello che domani, al PalaRomboli, non potrà non richiamare il pubblico delle grandi occasioni. Forti dell ultimo successo sul Real Paliano (- in trasferta) i rossoneri sono pronti a dare ancora il massimo per lottare per i vertici della classifica. Quella con il Paliano è stata per noi una vittoria importantissima spiega il giocatore Danilo Girardi anche perché maturata su un campo notoriamente difficile, e lo confermano tutti i risultati ottenuti dal Real in casa. Serviva tanto sacrificio per ottenere qualcosa di buono, e finalmente tutti i nostri sforzi stanno avendo il giusto premio. Ora però dobbiamo rimanere umili, e non pensare di aver fatto qualcosa di importante, perché sarebbe un atteggiamento mentale sbagliato. Ci attendono ancora tante gare delicate, a cominciare dal derby di sabato. Contro il Città di Colleferro, nelle file dell Ariston saranno in tanti ad avere la denominazione di ex in campo, a partire dallo stesso Girardi, per passare poi Verrelli, Spinetti, Pironi, Iafrate, Mascia e Nastasi. Loro sono forti e veloci conclude Girardi e per riuscire a metterli in difficoltà servirà la migliore Ariston. Gianna De Santis ECCO I Il Città di Colleferro lanciato Navarra min una partita c Chiamate Alatri - -. Il nom che ha fatto la storia della rad nello le recenti affermazioni d sbarazzato dell'ice Appalti due tantadue ore con il medesimo ledì scorso in Ciociaria, - l'u campionato. E' soddisfatto mist "In queste due partite non c'è s Appalti sia una bella squadra Intanto abbiamo giocato meg siamo stati molto abili a final importanti: una è stata la chia tranquillizza per il ritorno an prenderlo con le molle, perchè munque composta da persone sono tre punti utili da mettere i che abbiamo dato una bella sis fatto un bel passo in avanti prop tite più difficili". - La prima domani al PalaRom l'ariston... "Per me è una partita come tu vedere l'ariston, è una squadra cheremo sempre per fare risulta Per Navarra una sola defezione terà la terza e ultima giornata d

9 Fabio Coppola assieme a Rodrigo De Oliveira, in arte Pirù, e Di Palma, i due acquisti arrivati con il mercato dicembrino Anno III - N Venerdì novembre 9 L AVVERSARIO Berti e Troplini hanno preso posto in panchina già ad Orte. Ronaldo ko, a Colleferro torna Luca Gullì Latina, è iniziato il dopo-de Simoni Più di qualche dubbio da sciogliere, nel Latina, in vista della delicata trasferta al PalaRomboli contro la Civis Colleferro. La formazione nerazzurra che non avrà più in panchina il suo mister storico Paolo De Simoni, per le ormai note vicende della scorsa settimana, e che sarà sostituito, come già ad Orte, dal duo Berti-Troplini, sicuramente non potrà ancora contare sulla presenza del portiere titolare Corbucci, di Gaito e Pardo, reduci da importanti infortuni ai quali si è aggiunto recentemente anche Ronaldo che ha subito, nel corso della gara di domenica mattina con l Under, la leggera distorsione di un ginocchio. In compenso, però, farà il suo rientro dopo un turno di squalifica il bomber nerazzurro Luca Gullì. Quella con la Civis, inutile nasconderlo, è una tappa fondamentale per i nerazzurri, una sorta di prova del fuoco dopo le sei vittorie consecutive che hanno garantito a Di Pastena e compagni di collocarsi a soli tre punti dalla vetta. "Ce la metteremo tutta come, del resto, abbiamo sempre fatto ha sottolineato Dennis Cristofoli, autore di una tripletta nell ultimo turno. - Il nostro obiettivo è di migliorare ancora la nostra classifica offrendo sempre il meglio di noi stessi. Poi, come è giusto che sia, sarà il campo a dare il suo verdetto". Umberto Paluzzi SERIE C/ - GIRONE D CUGINI dalle vittorie sull Ice Appalti imizza: Sarà ome le altre Daniele Navarra allena da tre stagioni il Città di Colleferro e di una gloriosa trasmissione ofonia, sembra calzare a penel Città di Colleferro, che si è volte nel breve spazio di setrisultato: - in Coppa mercoltimo sabato al Polivalente in er Daniele Navarra. ata storia, ma ritengo che l'ice Cosa abbiamo avuto in più? lio, costruito più occasioni e izzarle. Sono state due partite e di Coppa, un risultato che ci che se poi dobbiamo sempre affrontiamo una squadra codi valore. Per il campionato n cascina, con i quali diciamo emata alla classifica: abbiamo rio ora che ci aspettano le parboli: è il giorno del derby con tte le altre. Ho avuto modo di da rispettare. E comunque gioto"., quella di Sinibaldi che sconi squalifica. pola ha dovuto cedere per - nonostante una grandiosa rimonta nella ripresa, dopo l - del primo tempo e un black-out ad inizio del secondo che avevano portato i locali sul -. Ma per questa gara piuttosto complicata con il Latina, mancheranno sì Maciel e Violanti, squalificati dopo il giallo preso nell ultima gara di campionato, ma finalmente torneranno a disposizionei due venezuelani Nenè e Pinzon, e poi anche Roiber, che ormai è in netta ripresa, dovrebbe avere un maggior minutaggio. Il giocatore è già sceso in campo nella gara persa con il Tempio anche se non in condizioni ottimali, ma ora la sua forma sta migliorando visibilmente. Con il Latina sono in palio tre punti pesantissimi per la classifica, che il gruppo rossonero non ha nessuna intenzione di cedere tanto facilmente. La squadra si è espressa bene anche in questo mese di novembre, in cui ha dovuto rinunciare a troppi elementi. Ma la Civis con i nuovi innesti - tutti a disposizione per domani - e con i suoi venezuelani, ha riacquistato la fiducia per centrare una nuova fondamentale vittoria. L appello di mister De Castris è chiaro: Con l Eagles abbiamo cestinato due punti, con il Città di Alatri non possiamo sbagliare L Artena deve riscattare Ceprano Un incidente di percorso tà di Alatri e Real Paliano, importante, ma se non si voglio pensarci. Voglio per l'artena, il - di Ceprano, con in mezzo il ritor- vincono certe partite si che il gruppo si concentri giunto al termine no di Coppa Lazio. La ricetta? corre il rischio di restare su quella con l'alatri che è di una prestazione con Dobbiamo ottenere ancora nell'anonimato". fondamentale, ponendosi più di qualche aspetto da due vittorie in questi otto - Dunque, battere il Città nell'ottica che dobbiamo rivedere, come ammette giorni: c'è la consapevolezza di Alatri e pensare al bis allontanarci il più presto il tecnico Ulderico De Castris, in tutti noi che que- nel derby di Paliano... dal sest'ultimo posto: fare che obiettivamente sto possa essere un anno "Proprio così. Ma ricordandoci risultato in casa sarà de- non si aspettava il pareggio che quelle con il terminante per guardare sul campo dei modesti Città di Alatri sono le par- con più serenità all'avve- ciociari. tite più insidiose, in cui nire. Per martedì posso "Era importante fare risultato bisogna essere pronti ad dire soltanto che dovremo contro una squa- affrontare squadre che dare il massimo di noi dra che permetteva di poter verranno a giocarsela stessi per difendere il - vincere, ma questo senza farsi pregare". che abbiamo conquistato pareggio sa tanto di rammarico: - Come detto, nel mezzo all andata". non abbiamo ci sarà il ritorno di Cop- Prosperi e Bianchi, che in giocato male, ma la pa Lazio... settimana hanno accusato squadra ha avuto paura Amerigo Mattozzi, "Della partita di ritorno qualche linea di febbre, di vincere, finchè ha talentuoso laterale con il Villa Tiberia ne saranno regolarmente a preso il gol del - a ' offensivo dell Artena parlerò ai ragazzi solo sabato sera, per ora non Castris. disposizione di mister De alla fine. Purtroppo sono (Costantini) punti importanti che nessuno ci ridarà: per questo dico che sul piano della maturità c'è molto da lavorare. Quella di Ceprano era una partita in BMT APPALTI LAVORI EDILI - STRADALI - FOGNATURE - ACQUEDOTTI cui ci si doveva imporre, e Partners ufficiali per la non abbiamo rischiato VIA CASILINA stagione sportiva /9 nemmeno tanto: sono VALMONTONE (RM) della A.S.D. stati due punti buttati". TEL/FAX Non usa mezze parole ARTENA CALCIO A mister De Castris, chiamato a lanciare un'occhiata anche ad una classifica per molti versi non INDUSTRIE COMETA s.r.l. proprio edificante. Porte e persiane blindate Grate di sicurezza "Purtroppo dobbiamo ancora guardarci alle spalle in alluminio Infisi in legno-alluminio Lavori in ferro Infissi perchè i play-out sono Cancelli Ringhiere Zanzariere vicini. E tra l'altro ci a- spettano partite importanti, a distanza ravvicinata: Artena - Via Maiorana Tel in campionato Cit-

10 Anno III - N Venerdì dicembre Al Paladanubio si presenta l Aurelia Nordovest, che in Coppa ha già giocato un bello scherzetto alla squadra di Esposito. Ma Paulinho guarda oltre: La società sta lavorando bene, ha preso rinforzi importanti. Ed io posso migliorare e dare ancora molto a questo gruppo Finplanet, un derby che non piace La Finplanet Fiumicino ritrova la corona di regina del girone sardo-laziale della cadetteria, piegando il Palestrina grazie, in particolare, ad un'altra grande performance di Paulinho, che sabato scorso ha coronato la sua prestazione con altri tre splendidi gol, conditi da giocate di grande classe, tali da far infiammare il pubblico presente in viale Danubio. Una forma crescente quella del giocatore di origine brasiliana proveniente dal Torrino, autore di prove superlative nelle ultime quattro giornate: logico che mister Esposito si auguri che anche domani, nel match in cui la Finplanet ospiterà l'aurelia Nordovest (che, vittoriosa sabato scorso contro la Coar Orvieto, ha restituito lo scettro ai rossoblù tirrenici), Paulinho possa essere nuovamente la carta decisiva per far saltare il fortino capitolino. Con l'aurelia Nordovest, tra l'altro, questa stagione si è innescata una sorta di rivalità, visto che la formazione di Salustri ha eliminato un po' a sorpresa la Finplanet nel primo turno di Coppa Italia. Insomma, una sfida nella sfida. Ed appunto per capirne qualcosa di più che abbiamo chiesto al numero otto della capolista che gara sarà? "Sarà una gara difficile, come d'altronde tutte quelle che affronteremo fino alla fine del campionato. E sarà oltremodo difficile - sottolinea Pauli- Forse nessuno ci credeva, i più ottimisti speravano in un pareggio strappato con i denti, ma un unica voce fuori dal coro diceva: "giochiamo per vincere, è nelle nostre possibilità'. Si, Maurizio Salustri ancora una volta ha avuto ragione e quando buona parte degli addetti ai lavori ritenevano impossibile un risultato positivo contro la prima della classe, l allenatore dell Aurelia Nordovest tuonava convinto. "Ci mancheranno Cece e Mantovani, Neto è oramai fuori dai giochi per tutto il resto del campionato, ma dobbiamo riprenderci i punti persi a Latina, i ragazzi che scenderanno in campo hanno le capacità per fare risultato". E così è stato: la Nordovest ha lottato palla su palla, ha difeso con intensità ed attaccato con convinzione, ha sofferto e sudato tanto, ma il suono della sirena sanciva un meritato - per i padroni di casa. De Vincenzo, Marcucci ed Angilletta i goleador, ma tutta la squadra ha giocato alla grande, iniziando dal solito super-maresca, che insieme a Zaffiro e Feliziani ha rappresentato un baluardo spesso insuperabile anche per i cecchini della Coar. Da elogiare anche Di Palma, questa volta sfortunato in zona-gol, che ha Paulinho è arrivato a Fiumicino durante il mercato estivo (Sammarco) L AVVERSARIO Morale alle stelle dopo l impresa con la Coar Orvieto: contro la capolista c è il precedete di Coppa a favore La Nordovest crede nel bis a Fiumicino fornito comunque un ulteriore prova che il terribile infortunio dello scorso anno è solo un ricordo. Ma per l'aurelia Nordovest è stato solo il primo di una serie di incontri difficilissimi che la vedranno già domani in quel di Fiumicino ad affrontare la squadra che, ai nastri di partenza, è stata designata la favorita del girone. In Coppa Italia, però, la Nordovest ha avuto la meglio dopo due partite tiratissime con il risultato sempre in bilico, vincendo e qualificandosi proprio in viale Danubio. In campionato il Fiumicino sembra inarrestabile... chissà cosa ne pensa Salustri? ster Esposito, pronto ad impiegarli già domani contro la Nordovest. Paulinho che ne pensa di questi due nuovi arrivati? "La società sta lavorando bene e secondo me sono due ottimi giocatori: Fratini é un elemento che unice una grande quantità a doti qualitative evidenti, mentre De Filippis ci da la possibilità di a- vere a disposizione un altro ottimo portiere". Il campionato é ancora lungo e nelle ultime settimane ha evidenziato che ci sono altre serie pretennho - perchè la Nordovest è l'unica squadra che ci ha battuto fino a quetso momento in casa, anche se solo in Coppa. Senza dimenticare che dispone di ottime individualità e di giocatori di esperienza: quindi sarà sicuramente un avversaria da rispettare. Ma è altrettanto una gara importante per il nostro futuro, che vogliamo vincere a tutti i costi". Nei giorni scorsi, la dirigenza della Finplanet ha annunciato due acquisti di valore come Emanuele Fratini dalla Civis Colleferro e Andrea De Filippis, portiere proveniente dalla Roma. Acquisti che vanno ad aumentare il tasso tecnico dell'organico a disposizone di midenti al titolo, vedi l'orvieto, L'Acquedotto, il Latina, che sta recuperando le migliori posizioni con un crescendo di prestazioni di tutto rispetto. Un campionato in cui le individualità e la forma dei giocatori-chiave saranno aspetti fondamentali per determinare la forza dei valori. Paulinho è sicuramente uno dei giocatori che possono fare la differenza in favore del Fiumicino. "Atleticamente e fisicamente mi sento molto bene, ma posso ancora migliorare e posso dare ancora molto a questa squadra", chiosa Paulinho. E se così sarà, per le rivali della Finplanet saranno veramente dolori. Mister Salustri Partners istituzionali per la stagione /9 della A.S.D. FINPLANET FIUMICINO Ca

11 Anno III - N Venerdì dicembre La società ha piazzato un importante colpo assicurandosi l ex Torrino, che debutterà in arancioverde domani nella sfida casalinga con l Atletico Trexenta. C è grande attesa nell ambiente prenestino: gli sforzi del presidente Pinci rivolti a rilanciare le sorti di Giampaolo & C. Il Palestrina presenta Angelini Servizio di Simone Gordiani La classifica per il Palestrina comincia a farsi pericolosa. La sconfitta contro il Fiumicino, la squadra più ambita alla vittoria finale insieme all Orvieto, ha lasciato l amaro in bocca ai prenestini, che ormai non riescono a vincere da circa un mese: l ultima affermazione è stata quella in casa contro il Capoterra alla sesta giornata. Un mese quello di novembre, che ha portato poca fortuna ai colori a- rancioverdi. Un solo punto, racimolato in casa contro la Polaris al termine di una gara ripresa in extremis, ha fatto decidere la società: capito il momento difficile della squadra, il presidente Giulio Pinci ha sondato il mercato andando a prendere il talentuoso Marco Angelini dal Torrino. "Abbiamo fatto un grande colpo di mercato - ha commentato il numero u- no prenestino - prendendo un'atleta del blasone di Marco Angelini. Alla nostra squadra serviva un giocatore del suo calibro, alla rosa mancava un giocatore così importante, che spronerà l'intero ambiente in un momento non proprio felice come quello che stiamo attraversando". - Come si spiega questo periodo, presidente? "I troppi infortuni e le molte squalifiche subite ci hanno penalizzato nel momento-clou della stagione e in partite dove serviva la massima concentrazione. In alcune gare è mancata la fortuna ed anche un pizzico di cattiveria in più non avrebbe guastato". - Vi fermerete ad An-gelini o ci sarà qualche altro ritocco? "Stiamo monitorando il mercato, qualche trattativa la stiamo portando avanti: vedremo se già questa settimana o la prossima riusciremo ad ufficializzare qualche altro giocatore". - Ma rimarrà l attuale rosa o c è qualcuno che andrà via? "Purtroppo a malincuore dovremmo rinunciare a Riccardo Tesoro, che ci lascerà per problemi di L AVVERSARIO L Atletico Trexenta ritrova il suo leader per la trasferta di domani. Il mister alla finestra in attesa di rinforzi Laconi sorride: c è Wilson a Palestrina Marcello Laconi ritrova Wilson nella trasferta di Palestrina, anche se dovrà fare a meno di Gustavo, appiedato dal giudice sportivo dopo l'espulsione subita nei minuti finali del derby con il Capoterra di sabato scorso. Un cartellino rosso pesantissimo, perchè proprio allo scadere del tempo la squadra di Antonio Mura ha trovato la rete che gli ha consentito di aggiudicarsi l'atteso derby di Senorbì, con un - che sa tanto di beffa. "Più che altro - commenta proprio Marcello Laconi - perchè è stata u- na partita giocata alla pari, molto combattuta, in cui avremmo meritato anche noi di vincere nonostante avessimo dovuto fare a meno di Wilson, sicuramente il nostro giocatore più rappresentativo. Loro hanno trovato il gol a due, tre secondi dalla fine... certo, non è stata una cosa piacevole, soprattutto in un derby molto atteso". Insomma, a conti fatti si potrebbe quasi parlare di una velata soddisfazione: anche contro il Capoterra il Trexenta ha confermato di essere la sorpresa in positivo della stagione. "Almeno per quella che è stata la prestazione della squadra - aggiunge Laconi - diciamo che sono moderatamente soddisfatto, perchè per il risultato non è che posso gioire visto che abbiamo perso. Ma quello che adesso conta è non smarrire la tranquillità, perchè ci aspettano una serie di partite molto importanti in cui servirà la compattezza del gruppo". - Un gruppo che ha bisogno di venire infoltito approfittando della finestra di mercato? "Probabilmente paghiamo qualcosa a livello numerico nei giocatorio di categoria, ma chi va in campo fa del proprio meglio per tenere alto il livello. La società, comunque, si sta muovendo in questo senso. Per il momento non ci sono novità, ma ritengo che molto presto potrebbero essercene". lavoro (si accaserà all Acquedotto, n.d.c.) e per questo lo ringrazio per i due anni e mezzo passati nella nostra società: mi preme sottolineare che oltre ad essere un grande giocatore è stato anche un amico. Per adesso restiamo con i giocatori attualmente in forza". Inevitabile ascoltare anche il neo-acquisto Marco Angelini, uno dei giocatori che hanno fatto la storia dell'ultimo decennio del calcio a cinque Marco Angelini, nuovo acquisto del Palestrina (Corradetti) laziale. - Marco, come mai la scelta di accettare il Palestrina? "Il Palestrina è la squadra che più mi ha voluto. Al Torrino avevo espresso il desiderio di andare via e la società mi ha accontentato, consentendomi di rimettermi in discussione in Serie B qui a Palestrina". - Cosa pensi di dare alla tua nuova squadra? "Spero di dare tanto. Sono almeno quindici anni che calco i campi del calcio a cinque tra Serie A e A, ho vinto tre scudetti e tre Coppe Italia con Genzano, Lazio, Torrino e Roma, senza dimenticare la bella esperienza di Napoli: mi metterò al servizio della squadra e dei compagni". - A Palestrina avrai come allenatore Luca Giampaolo... "Lo conoscevo per la sua fama, ha delle qualità tecniche per niente inferiori a tanti allenatori di Serie A. E comunque ci tengo a ringraziare il Palestrina nella persona del presidente Giulio Pinci ed il direttore sportivo Raoul Mattogno per avermi dato la possibilità di venire a giocare qui". ULTIMORA - Nella tarda serata di martedì, la scoietà ha raggiunto l accordo anche con Luca Marchetti, ex Roma, Nepi, Lazio Colleferro e Torrino, che sulle traccie di Angelini ha scelto di continuare la sua carriera con il Palestrina. Anche lui potrebbe essere in campo con il Trexenta. PALESTRINA PIAZZALE KENNEDY Partners istituzionali della S.S.D. PALESTRINA Calcio a per la stagione sportiva /9

12 Carlo Manca Non c è il due senza il tre? Beh, almeno ci si prova. Il Capoterra è pronto a calare il tris di vittorie nei derby - dopo quelle con Basilea (-) e Atletico Trexenta (-) - ma domani occorre una altra prova di grande orgoglio per battere il Tempio Alguer allenato da Andrea Congiu. Il Centro Sportivo Liori, dunque, riapre il sipario (ore ) con capitan Andrea Dazzi e compagni impegnati a sgambettare i galletti, che sono reduci dal sorprendente successo per - ai danni del Colleferro. Ma guai ad abbassare la guardia e lasciarsi andare ai facili entusiasmi, perché il match con il Tempio potrebbe essere il classico derby dalle mille insidie. Ma la determinazione, il cuore e la grinta sono dalla parte dei ragazzi allenati da Mario Mura, protagonisti in assoluto dell exploit di una settimana fa sul parquet dell Atletico Trexenta. A dimostrazione come ha sottolineato lo stesso coach nel dopo gara che le partite si possono decidere anche all ultimo secondo di gioco. Com'è accaduto esattamente a Senorbì, dove il gol che ha deciso la contesa è stato segnato praticamente a fil di sirena. Ebbene, a questo punto i gialloblù sono pronti per centrare l obiettivo dell en-plein nelle sfide isolane. Ma è necessario tenere alta la concentrazione, come sostiene il capitano Andrea Dazzi. Dobbiamo scendere in Battuto in extremis il Trexenta: Dazzi & C. ospitano il Tempio per compiere un probante salto in classifica Il Capoterra avanza Dal corrispondente Tempio, Muzzu predica continuità Il Tempio ha battuto un Colleferro per la verità in formazione largamente rimaneggiata, ma quel che conta è che i tre punti strappati sabato scorso ad Usini abbiamo migliorato almeno la condizione psicologica del gruppo di Andrea Congiu, perchè la situazione di classifica rimane ancora precaria. Ad ogni modo, tra i biancoblù è cresciuto l'entusiasmo. "In verità - puntualizza il vicepresidente Massimo Muzzu - già dopo la partita di Senorbì ci eravamo resi conto che la squadra poteva far bene. La trasferta di Capoterra sarà la svolta per il Tempio: affrontiamo un'avversaria che ha un punto più di noi e se facciamo risultato potrebbero cambiare molte cose. Ma sappiamo che il Capoterra è la squadra più forte tra quelle della Serie B sarda e per batterlo bisognerà giocare la partita perfetta. L'abbiamo già affrontato in Coppa e ne conosciamo bene il valore. E una di quelle squadre che se da continuità ai suoi risultati è da primi posti". - Continuità che deve diventare lo status anche del Tempio per raggiungere la salvezza... "E' l'obiettivo al quale miriamo. In questo senso i tre punti di sabato scorso sono pesantissimi, anche se c'è da dire che abbiamo incontrato una squadra largamente rimaneggiata: abbiamo ottenuto una bella vittoria ma siamo consapevoli che il valore del Colleferro non è quello". campo decisi e grintosi come nelle ultime prestazioni precisa per noi è un altra importante occasione per proseguire la striscia positiva. E vero, stiamo attraversando un periodo favorevole e di buona forma fisica, sia in campionato che in Coppa Italia. Ma ora pensiamo al Tempio, una formazione ben organizzata che ha sofferto all inizio del campionato ma che si è ripresa discretamente. Non conosciamo tanto bene il valore tecnico dei loro giocatori, ma hanno un allenatore come Andrea Congiu che sa far giocare la propria squadra alla sua maniera. Noi dobbiamo anche sfruttare il fattore campo conclude Dazzi il pubblico è importante, e spero che sabato a Liori ci sia tantissima gente. Anche in occasione della gara interna di sabato con il Tempio Alguer la società gialloblù ripeterà la simpatica iniziativa denominata minuto. L evento prevede l incontro gioviale - al termine della gara - tra le due società e i direttori di gara (una sorta di terzo tempo ) in collaborazione con la pasticceria Pino Deidda, le patatine Crocchias e la Heineken. A volte succede che dopo aver toccato il cielo improvvisamente si cade: non è il caso della Coar, che nel penultimo turno aveva raggiunto il cielo, ossia la vetta della classifica sfoderando una delle sue migliori prestazioni, in un atmosfera forse irripetibile, battendo la Finplanet Fiumicino. Ma poi, pur non cadendo in maniera fragorosa, ha perso subito l ambiziosa posizione incassando in casa dell Aurelia Nordovest, la seconda sconfitta stagionale, sempre fuori casa, che ha regalato di nuovo alla Finplanet Fiumicino la testa della classifica. E' stata una gara partita male sin dall inizio, quando Granati infilava accidentalmente la propria porta nell incredulità di Carpinelli e tutti gli altri. Cacio sui maccheroni per l Aurelia, che impostava una strategia per gioco di rimessa e la Coar soffriva per trovare sbocchi. Nonostante ciò, un palo di Pellegrini al ' era la premessa alla rete dello stesso giocatore orvietano, la novantaquattresima con la maglia biancorossa per il pareggio della Coar. Altra autorete in avvio ripresa, stavolta di Pazzaglia, che regalava il nuovo vantaggio ai laziali, i quali potevano di nuovo chiudersi. La Coar non si smontava e Anno III - N Venerdì dicembre QUI ORVIETO Metabolizzato il ko con la Nordovest, Lima & C. puntano al riscatto con la Polaris La Coar è pronta a rilanciare la sfida Akira Yoshida, il giapponese della Coar Orvieto, autore del secondo gol nella sfortunata trasferta con la Nordovest continuava a giocare, coglieva due pali, con Pazzaglia e Pellegrini, ma subiva di nuovo in contropiede, grazie a Feliziani, al ', la rete numero tre. I biancorossi le provavano tutte, persino Lima portiere volante e andavano a segno con Akira, ma serviva solo a ridurre il passivo. Insomma, un po di sfortuna, la mancanza di Capotosti apparsa basilare, un approccio forse sbagliato alla gara: tutte situazioni che oltre a riconsegnare il primato al Fiumicino, hanno fatto avvicinare a - l Acquedotto, che ora è minaccioso dietro i biancorossi. Domani la Coar ospiterà la Polaris, formazione abbordabile almeno sulla carta, ma è proprio questo a dover tenere i biancorossi di Lima con la guardia bella alta, di fronte ad una formazione, che ha attraversato un periodo buio (quattro sconfitte consecutive), ma che è tornata a far punti negli ultimi due turni, con il pareggio a Palestrina e la vittoria sull Albano che suonano come un campanello d'allarme. Una Polaris comunque da prendere con le molle per la Coar, che dal canto suo ha lo svantaggio di essere una squadra di vertice e, come tale, non deve commettere errori, che spesso vengono pagati a caro prezzo. Davide Breccia

13 Curti & C. si sono rilanciati La Polaris ad Orvieto per trovare continuità Anno III - N Venerdì dicembre Una sconfitta piena di rammarico quella subita con la Polaris. Il presidente Sette: Gare così nascono male e finiscono peggio.pelosi rilancia: Abbiamo le qualità per fare bene.domani sfida da tre punti col Basilea Albano, capita la lezione? Mister Curti I paradossi dello sport: vincere e ritrovare il sorriso proprio nel giorno in cui la prestazione del campo non può essere considerata delle più soddisfacenti. Ed è proprio quello che evidenzia Fausto Curti, allenatore della Polaris, l'indomani del - che la sua squadra ha ottenuto a spese dell'albano. "La priorità era sicuramente il risultato e l'abbiamo ottenuto - spiega il mister - forse nella partita in cui la prestazione non è stata all'altezza delle precedenti. Ma l'importanza della gara ci ha probabilmente frenato, c'era la preoccupazione di sbagliare: ma ci abbiamo messo cuore e grinta per vincere e questo è positivo". Dunque, la Polaris si è rilanciata, ma la classifica non è granchè migliorata. "Sicuramente era importante sbloccare la situazione, e anche se la classifica non è cambiata, bisognava restare agganciati al gruppone centrale. Anche perchè ora ci attendono alcune partite complicate: non guarderemo all'avversario e pensare solo a noi stessi, affrontando le prossime rivali con lo stesso atteggiamento. Con un po' meno fioretto e più spada". La prima della serie è quella Coar Orvieto che dopo aver assaporato il primato, è tornata a inseguire la Finplanet. "Una trasferta da prendere con le pinze. Sicuramente troveremo u- na squadra ancora più intenzionata a far punti per riportarsi in vetta. Ma non è una questione di avversaria: bisogna fare punti a prescindere da chi ci troveremo di fronte. La vittoria sull'albano ci ha dato un po' di tranquillità per affrontare al meglio questa nuova sfida". "Una partita come quella di sabato scorso, quando prende quella piega, è difficile che alla fine si possa riuscire a vincerla". Il riferimento di Angelo Sette, presidente dell'albano, è al match del PalaMillevoi con la Polaris: forse il successo della formazione di Curti era una delle soluzioni gettonabili, ma per come è maturato ha lasciato una comprensibile amarezza in casa albanense. "Ci siamo presentati almeno una decina di volte a tu per tu contro il loro portiere, ma non siamo mai riusciti a finalizzare - ricorda ancora Sette. - Li abbiamo pressati fino alla fine, il loro quarto gol è arrivato quando mancavano otto secondi alla sirena. Che dire? Sul piano dell'impegno nulla da eccepire alla squadra, ma per quanto riguarda il discorso pratico... quando non si concretizzano tante occasioni, diventa tutto più difficile e la gara con la Polaris, in questo, è stata segnata in maniera evidente". A realizzare le due reti castellane è stato Alessandro Pelosi. L'ex Tor Vergata riconosce che all'albano è mancata la verticalizzazione. "La squadra ha interpretato bene la gara. Fatto sta che la Polaris ha subito il nostro gioco, ma la differenza l'ha fatta l'enorme numero di pallegol che non abbiamo sfruttato. E alla lunga, tanti errori sottoporta si pagano e non sono bastati i miei due gol per portare a casa i tre punti". Il successo sull'atletico Trexenta, insomma, rischia di restare un fuoco di paglia se l'albano non ritroverà la continuità che nella parte iniziale della stagione aveva permesso ai ragazzi di David Calabria di infilare una corposa sequela di risultati positivi, tanto da arrivare a insidiare il primato della Finplanet. Pelosi spezza comunque una lancia in favore dei rossoblù anche dopo una bruciante battuta d'arresto come quella con la Polaris. "La squadra rimane convinta delle sue grandi potenzialità. Il campionato è ancora lungo ma con questa classifica, però, bisogna fare molta attenzione. Basta una partita sbagliata che torni di nuovo nelle zone calde, per cui facciamo un 'mea Dennis Capecce (archivio) culpa' e continuiamo ad allenarci con maggiore serietà ed impegno, i risultati sono sicuro che arriveranno con continuità, così come migliorerà la nostra posizione". Messa alle spalle la "disavventura" del PalaMillevoi, per l'albano è già tempo di pensare al nuovo test casalingo con il Basilea. Sulla carta una gara ampiamente alla L AVVERSARIO Doppio recupero per Mura. Ma Garau è ko Il Basilea con Perdighe e Neubacker Anche sabato scorso il Basilea non è riuscito a cambiare la storia di questo campionato: solita prestazione gagliarda, ma purtroppo la classifica non cambia e la penultima posizione che pesa come un macigno. Nell incontro perso contro l Acquedotto, il tecnico Davide Mura non ha potuto contare sull apporto di capitan Perdighe e del pivot Neubecker, che torneranno disponibili ad Albano dopo aver scontato entrambi il loro turno di squalifica. Mancherà purtroppo anche Garau a causa del serio infortunio che gli ha fatto terminare anzitempo l ultimo impegno di sette giorni fa: per il laterale del Basilea si prevede purtroppo un lungo stop. Mura dovrà così ricorrere all utilizzo dei giovani gioielli del vivaio, che già si stanno distinguendo per continuità di prestazioni in questo torneo di Serie B: atleti come Scano, Marini, Ruggiu, Sanna e Spanu stanno vivendo un bellissimo momento di forma; ha destato interesse l esordio del neoacquisto Joao, che ha giocato un discreto match e che potrebbe dare una grossa mano al Basilea nella lotta per la permanenza nella categoria. In settimana, il presidente Fronteddu ha annunciato che in concomitanza della riapertura del mercato, potrebbero esserci molte novità nella rosa: urgono sicuramente degli acquisti per puntellare l'organico, ancora non si fanno nomi di atleti, ma si parla di giocatori che dovrebbero accrescere il tasso tecnico e portare un bagaglio d esperienza in una compagine che conta molti esordienti in questa Serie B che si sta rivelando di altissimo livello. portata, ma la posizione di classifica dei cagliaritani, penultimi e staccati sensibilmente dalla zona play-out lascia da sola intendere il tenore dell'impegno che gli isolani metteranno nella sfida del "Seven", determinante per coltivare speranze di salvezza. Ma importante anche per i castellani nella loro rincorsa a posizioni più tranquille. A.S.S EVEN ALBANO Via Riccardo Lombardi, Tel..9.. PARTNERS ISTITUZIONALI PER LA STAGIONE SPORTIVA /9 DELLAA.S.D. ALBANO CALCIO A

14 Anno III - N Venerdì dicembre Mercoledì il primo atto a Maracalagonis della semifinale di Coppa Italia regionale, domani il delicato confronto del Palaconi con la rivelazione Thera Sport Ittiri: due sfide che giungono dopo l amarezza del ko provata a Sestu. Ma mister Marfella non pensa proprio a risparmiarsi La Teleco combatte su due fronti Dal corrispondente Alessandro Carta Arriva anche la prima sconfitta stagionale per la Teleco Cagliari nel campionato di Serie C. La formazione allenata da Davide Marfella è caduta, pur giocando una grande partita, sul difficile campo del Ro.Me. Sestu (- ), sotto i colpi micidiali del bomber Vassallo. Un risultato che ha avuto delle logiche ripercussioni sulla classifica del massimo torneo regionale. Nonostante la battuta di arresto, la formazione cagliaritana rimane in testa alla classifica, raggiunta proprio dalla formazione di Massimo Serra. E questo alla vigilia dell'atteso confronto che domani sera, al Palaconi di Cagliari, metterà la Teleco davanti alla sorpresa Thera Sport Ittiri, quarta in classifica a due sole lunghezze dalle due battistrada. Ma non solo: a parte l'aggancio subito per mano del Ro.Me., la Teleco ha visto ridursi a un punto il margine sullo Zero Uno Maracalagonis e dimezzarsi anche il vantaggio Alberto Zucca sarà a disposizione di mister Marfella per la delicata sfida di domani contro il sorprendente Thera Sport Ittiri (Tronci) SARDEGNA - CAMPIONATO REGIONALE DI SERIE C/ RISULTATI ª GIORNATA Alexander Villasor-Zir Nuoro -, Thera Sport Ittiri-Quartiere Marina Cagliari -, Ro.Me. Sestu-TELECO CAGLIARI -, Calasetta- Sinnai -, ELMAS-Loceri -, Cagliari -Ichnos Sassari -, Zerouno Maracalagonis-Atletico San Mauro Sarroch - COSI LA ª GIORNATA Ro.Me. Sestu-Zir Nuoro, Sinnai-Zerouno Maracalagonis, Quartiere Marina Cagliari- Calasetta, Ichnos Sassari-ELMAS, TELECO CAGLIARI-Thera Sport Ittiri, Atletico San Mauro Sarroch-Cagliari, Loceri-Alexander Villasor TELECO CA Ro. Me. Sestu Zerouno Mara Thera Sp. Ittiri ELMAS Ichnos Sassari Zir Nuoro Sinnai Q. Marina CA Cagliari Loceri Alexander Vill. Calasetta Atl. S.Mauro CLASSIFICA 9 in collaborazione con Il calcio a in Sardegna... in un clic JUNIORES - Più che soddisfacente la stagione della squadra allenata da Piras e Fadda La Teleco sta lavorando per assicurarsi un futuro sull'elmas, l'altra grande favorita per la vittoria finale, che grazie al successo sul Loceri è adesso a tre sole lunghezze di ritardo dalla vetta. Prima dell impegno in campionato, nel quale dovrebbe essere a disposizione il rientrante Andrea Zucca, la Teleco si è dovuta concentrare sulla semifinale d andata della Coppa Italia regionale, in trasferta proprio contro la Zero Uno Maracalagonis, gara andata in scena mercoledì sera e che vivrà il suo secondo atto tra quindici giorni. Nell altro confronto di fronte l Oristano, una squadra di C/ rimasta in corsa, e i campioni in carica dell Elmas. Il tecnico cagliaritano, Davide Marfella, non vuole certo risparmiarsi e chiederà il massimo impegno ai suoi ragazzi, per cercare di ottenere subito un risultato positivo che possa permettere alla Teleco di ipotecare la finale della rassegna per il secondo anno di fila. PARTNERS ISTITUZIONALI PER LA STAGIONE SPORTIVA /9 Cresce la prima squadra ma cresce anche il settore giovanile rossoblù, con in primo piano la formazione Under allenata da Alessandro Piras e Nicola Fadda. Le giovani leve cagliaritane stanno disputando un ottimo campionato, nonostante l ultima sconfitta rimediata contro il Cagliari, facendo crescere tutti i ragazzi a disposizione, senza perdere di vista il vero obiettivo di un settore giovanile, che è quello di far praticare sport, in un ambiente sano, a dei ragazzi che un domani potrebbero indossare la maglia della prima squadra. Prossimo impegno al Palaconi contro il Quartiere Marina, per un altro derby decisamente stimolante. a.c. L AVVERSARIO I sassaresi ci credono.sarria: Proveremo il colpo Ittiri, il piacere di sorprendere E' abbastanza curioso che la prima sconfitta stagionale della Thera Sport Ittiri sia coincisa con quella delle Teleco Cagliari a Sestu: significa che domani pomeriggio, al Palaconi, si troveranno di fronte due squadre che avranno una grande voglia di riscattarsi. Però, Andrea Sarria non sembra farsi un grosso problema di questo primo incidente di percorso, considerando che fino ad ora il quintetto di Mario Desole è andato ampiamente al di là delle aspettative. "E' vero, stiamo andando oltre quanto preventivato, anche delle nostre possibilità, tecniche e finanziarie - puntualizza Sarria. - Non pensavamo di trovarci lassù ma siamo altrettanto consapevoli che difficilmente alla fine la nostra classifica sarà quella. Fin quando reggeremo, con entusiasmo e grinta, faremo di tutto per restare nelle zone di vertice, ma ben consapevoli che verranno tempi brutti anche per noi". Le prime avvisaglie sono venute con il - imposto ad Usini dal Quartiere Marina. "E' stata una partita combattuta, siamo stati in svantaggio, siamo andati anche sopra, potevemo anche vincere ma alla fine il risultato non ci ha premiato. Visto l'andamento del match, potevamo fare qualcosa in più: purtroppo abbiamo ragazzi bravi con le gambe ma che non hanno ancora la testa per la C/, a parte Aristarco che ha giocato con l'alguer, devono fare ancora esperienza a questi livelli. Però, se abbiamo battuto l'elmas e il Sinnai e pareggiato a Villasor...". Il Thera Sport è una neofita della C/ sarda, ripescata la scorsa estate per completare il roster del massimo torneo dell'isola. L'attività a Ittiri è svolta in un ambiente... quasi familiare. "Da noi si gioca all'insegna del più puro dilettantismo - assicura Sarria. - E' lo spirito con cui questa squadra va avanti: quando è nata la società giocavano addirittura i dirigenti". - Sabato vi aspetta una vera e propria prova del nove... "Andiamo a Cagliari per provare a fare risultato. Ad essere sincero non conosco la Teleco ma mi dicono che è fortissima, poi dopo la sconfitta di Sestu loro saranno più arrabbiati. Però penso che a nessuno piaccia farsi trecento chilometri per perdere". Una sola defezione nello schieramento di Desole, quella dell'attaccante Carlo Mussi, squalificato.

15 Anno III - N Venerdì dicembre La sconfitta con il Real Saxa Rubra complica i progetti della squadra di Piattoli,che comunque si compiace con i giocatori per la prestazione offerta con la capolista Massimi, non tutto è ancora perduto Servizio di Andrea consapevolezza Baldassarri Piove sul bagnato in via Festo Avieno. La scellerata prestazione casalinga di due settimane orsono contro il Prima Porta Saxa Rubra non è stata riscattata dai ragazzi del Nuovo Massimi che - nonostante l impegno e la determinazione - anche nella trasferta di sette giorni fa sul campo dalla capolista Real Saxa Rubra sono stati sconfitti per - dai padroni di casa. Le SETTORE GIOVANILE Silvestri & C. corrono: stasera il test con la Five Juniores, adesso vai bene. E gli Allievi fanno bene i... Conti Quando c è il talento, lo spirito di gruppo e la convinzione, non sono alcune prestazioni opache a poter abbattere il morale. Così, da due settimane a questa parte, dopo un paio di partite da dimenticare, gli Juniores d Elite del Nuovo Massimi sono tornati di gran carriera a caccia della vetta, sconfiggendo nell ordine Vallerano (quattordici giorni fa) e Lazio Colleferro (la scorsa settimana). Certamente sulla carta le due gare non erano tra le più impegnative, ma il modo con cui i ragazzi di Luca Piattoli le hanno affrontate lascia ben sperare. Il perentorio - di venerdì scorso, con quattro reti di un Federico Silvestri apparso incontenibile, rilancia il Nuovo Massimi a velocità supersonica: stasera sarà vietato frenare sul campo della Five Roma. Anche per gli Allievi quella appena trascorsa è stata una bella settimana, perché con l - casalingo rifilato ai parietà della Corte dei Conti i ragazzi di Casagrande e De Santis hanno lanciato un chiaro messaggio alle rivali di girone: il Massimi punta la vetta (al momento distante nove punti, occupata dal Valentia) e non vuole saperne di rimanere invischiato negli scontri di centroclassifica. Prossimo impegno sul difficile campo del Forum, appaiato in graduatoria ai ragazzi della Balduina. Chiudiamo con la sconfitta delle ragazze della Serie D femminile. Superate per - dal Palmarola, Alessia Caruso (autore di una bellissima gara e di due reti) e compagne hanno giocato alla grande, e per ottenere i primi punti stagionali è mancata solo la fortuna (da sottolineare un rigore sbagliato sul - per le avversarie). Prossimo impegno contro il Nando Viola. a.b. Sono contento di come stanno rispondendo nonostante le carenze di organico.domani è derby con la Vis Cortina CAMPIONATO DI CALCIO A - SERIE D MASCHILE - GIRONE F RISULTATI ª GIORNATA Palombara-Verderocca -, Real Saxa Rubra- NUOVO MASSIMI -, Prima Porta S.R.-Namez San Francesco -, Vis Cortina-Canottieri Aniene -, Atletico N. Salario-Juvenia -, Pontelandolfo-Time Sport -, Zarlenga Portuense-Roma Calcetto - COSI LA 9ª GIORNATA Nuovo Massimi-Vis Cortina, Namez San Francesco-Real Saxa Rubra, Time Sport-Prima Porta S.R., Roma Calcetto-Verderocca, Canottieri Aniene-Atletico N. Salario, Juvenia - Zarlenga Portuense, Pontelandolfo-Palombara Real Saxa R. Can. Aniene Roma C. Verderocca Namez S.F. Palombara Atl.N.Salario N. MASSIMI Time Sport Prima Porta Vis Cortina Juvenia Pontelandolfo Zarlenga P. CLASSIFICA numerose assenze sono certo un attenuante per la compagine della Balduina, che ha comunque offerto una bella prova. Abbiamo giocato bene ha commentato mister Piattoli e sono contento di come i ragazzi stiano stringendo i denti davanti a una situazione difficile che, per vari motivi, ci vede con un organico fortemente ridotto. D altronde le qualità individuali dei gladiatori allenati da Piattoli ci sono sicuramente ma, pur tenendo conto dei problemi d organico, dopo un paio di belle prestazioni sembra essere nuovamente scomparsa la capacità di affrontare partite di alta quota e che sia tornata a mancare la capacità di giocare con la delle proprie qualità senza timori di sorta. Abbiamo giocato una buona gara ha commentato pure Andrea Zupancich, laterale tutto tecnica e polmoni del Nuovo Massimi ma ci siamo fatti schiacciare un po troppo. Inoltre, siamo stati sfortunati perché in più occasioni siamo riusciti ad andare al tiro, senza però riuscire a buttarla dentro. Comunque, il Real Saxa Rubra è sicuramente la squadra più forte del girone, e perdere con loro non è un disonore. Ora dovremo cercare assolutamente di riprenderci e tornare a vincere, magari già domani, perché crediamo ancora tutti nella vittoria finale. Ma se si vuole ritornare a lottare per le prime posizioni bisognerà invertire la rotta già da domani, quando a via Festo Avieno arriverà la Vis Cortina per dar vita a quello che, da quando il Real Balduina è salito in C, per il Massimi è diventato una sorta di derby. Serviranno tre punti per rilanciarsi, e starà a Piattoli guidare i suoi ragazzi nella rimonta. L armata della Balduina dovrà ricominciare a correre, il più in fretta possibile. Per la vostra pubblicità... SERIE C/ MASCHILE Domani a Testa di Lepre,poi l Anni Nuovi in Coppa Balduina, due tappe basilari L espressione emblematica di Andrea Giorgi, allenatore del Real Balduina L ennesimo passo falso del Real Balduina con l Olimpus, ha tutte le caratteristiche della grande occasione sprecata. Il rammarico per la squadra di Giorgi è incentrato soprattutto sul risultato finale, dopo che in campo i valori espressi avevano mostrato segni di miglioramento in linea con le ultime prestazioni. Un primo tempo di sostanziale equilibro, poche occasioni ed entrambe le squadre più attente alla fase difensiva; poi il solito calo di concentrazione ad inizio ripresa che nemmeno la grande reazione messa in campo nella parte finale è riuscita a cancellare. L ottava sconfitta rafforza l ultima posizione in classifica ed è un dato di fatto del quale non si può tener conto: ma la squadra molle di inizio stagione, almeno, non si vede più. Sabato abbiamo dimostrato di essere in ripresa nonostante la sconfitta ed una classifica deficitaria, ma sono convinto che dobbiamo insistere su questa strada. Contro l Olimpus ci sono capitate anche circostanze sfortunate che di certo non ci hanno aiutato, ma la voglia che vedo negli occhi dei compagni è positiva - commenta l ultimo arrivato Roberto Cioffarelli, una vita spesa sui campi di calcio e quest anno alla prima esperienza nel calcio a cinque. - Difficile capire i motivi di questa crisi, ad inizio stagione ho visto forse un pò di appagamento e la difficoltà nel capire che in questa categoria, oltre ai mezzi tecnici, devi mettere anche il carattere se vuoi portare a casa dei risultati positivi. Il centrale poi indica la strada giusta. Sabato sarà fondamentale vincere lo scontro diretto contro il Borgo Testa di Lepre, una vittoria varrebbe doppio e ci darebbe morale per la Coppa visto che per qualificarci dobbiamo difendere il risultato dell andata contro l'anni Nuovi Ciampino. Settimana vitale, quindi, per il Real Balduina, impegnato domani alle sda un Borgo Testa di Lepre vittorioso nell ultima giornata contro il CUS Viterbo, e poi atteso lunedi al PalaSport di Ciampino per il ritorno dei sedicesimi di Coppa Lazio. Punti vendita: Prati: Via San Tommaso d Aquino, (angolo via Trionfale, ) - Tel..9 Prati: Via Sebastiano Veniero, 9 (Musei Vaticani) - Tel..9 Partner istituzionale dell A.S.D. Nuovo Massimi per la stagione /9

16

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Matteo Freddi L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Youcanprint Self-Publishing Titolo L arte di vincere al fantacalcio Autore Matteo Freddi Immagine di copertina a cura dell Autore ISBN 978-88-91122-07-0 Tutti

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n.

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n. INDICE pag. FEDERAZIONE ITALIANA RUGBY PREMESSA 3 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA Under 14/12/10/ 8/ 6 TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5 TABELLA RIASSUNTIVA n. 2 6 REGOLAMENTO U14 8 REGOLAMENTO U12

Dettagli

DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO

DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO M A G A Z I N E PRINCIPI BASE DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO w w w. a l l f o1 o t b a l l. i t IL TUTOR MARIO BERETTA 1959 Milano, è ex calciatore e attuale allenatore professionista. Diplomato Isef e

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 di Luca Navaglia Campionati Italiani dunque. Saprete già i risultati (Serena Ricciuti, Giuseppe Giannetto e Kodokan Alessandria). Per

Dettagli

FULGOR ACADEMY 2014-15

FULGOR ACADEMY 2014-15 PRIMI CALCI 2009-2010 OBIETTIVI: Conoscenza del proprio corpo (giochi ed esercizi coordinativi) Rispetto delle regole e del gruppo di cui si fa parte Conoscenza del pallone Capacità di eseguire un gesto

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 Art. 1 PRINCIPI GENERALI Il football a 9 contro 9 Master (o 7 contro 7) verrà giocato secondo le regole del regolamento ufficiale NCAA per i campionati a 11 giocatori,

Dettagli

COME ALLENERO QUEST ANNO?

COME ALLENERO QUEST ANNO? COME ALLENERO QUEST ANNO? Io sono fatto così!!! Io ho questo carattere!!! Io sono sempre stato abituato così!!!! Io ho sempre fatto così!!!!!! Per me va bene così!!!!! Io la penso così!!! Quando si inizia

Dettagli

IMPARARE GIOCANDO A 9/10 ANNI

IMPARARE GIOCANDO A 9/10 ANNI IMPARARE GIOCANDO A 9/10 ANNI appunti dalla lezione del 19 maggio 2002 al Clinic di Riccione relatore Maurizio Cremonini, Istruttore Federale Set. Scol. e Minibasket I BAMINI DEVONO SCOPRIRE CIO DI CUI

Dettagli

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA Dopo avere visto e valutato le capacità fisiche di base che occorrono alla prestazione sportiva e cioè Capacità Condizionali

Dettagli

Parte Prima Il censimento del calcio italiano. Sezione 1 Statistiche

Parte Prima Il censimento del calcio italiano. Sezione 1 Statistiche Parte Prima Il censimento del calcio italiano Sezione 1 Statistiche 17 La Federazione Italiana Giuoco Calcio Settori Settore tecnico Settore Giovanile e Scolastico Società 14.90 di cui: Professionistiche

Dettagli

LA PROGRAMMAZIONE NEL SETTORE GIOVANILE PROGRESSIONI DIDATTICHE, SCHEDE DI ALLENAMENTO E ESERCITAZIONI SPECIFICHE

LA PROGRAMMAZIONE NEL SETTORE GIOVANILE PROGRESSIONI DIDATTICHE, SCHEDE DI ALLENAMENTO E ESERCITAZIONI SPECIFICHE LA PROGRAMMAZIONE NEL SETTORE GIOVANILE PROGRESSIONI DIDATTICHE, SCHEDE DI ALLENAMENTO E ESERCITAZIONI SPECIFICHE La programmazione nel settore giovanile P R O G R E S S I O N I D I D A T T I C H E, S

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI VALENTINO DOMINI L attacco iniziale, prima azione di affrancamento della coppia controgiocante, è un privilegio e una responsabilità: molti contratti vengono battuti o realizzati proprio in rapporto a

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ Stagione Sportiva 2014/2015 Tornei organizzati da società Norme, disposizioni

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

CSI Varese Corso Allenatori di Calcio

CSI Varese Corso Allenatori di Calcio Lo sport è caratterizzato dalla RICERCA DEL CONTINUO MIGLIORAMENTO dei risultati, e per realizzare questo obiettivo è necessaria una PROGRAMMAZIONE (o piano di lavoro) che comprenda non solo l insieme

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Cenni sul calcolo combinatorio

Cenni sul calcolo combinatorio Cenni sul calcolo combinatorio Disposizioni semplici Le disposizioni semplici di n elementi distinti di classe k con kn sono tutti i gruppi di k elementi scelti fra gli n, che differiscono per almeno un

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

Unità 1. I Numeri Relativi

Unità 1. I Numeri Relativi Unità 1 I Numeri Relativi Allinizio della prima abbiamo introdotto i 0numeri 1 naturali: 2 3 4 5 6... E quattro operazioni basilari per operare con essi + : - : Ci siamo però accorti che la somma e la

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ALTRE DISPOSIZIONI

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ALTRE DISPOSIZIONI ALTRE DISPOSIZIONI Vengono di seguito fornite le informazioni relative a: campo di gioco attrezzature controlli preliminari modulo CAMP3 componenti delle squadre assenza della squadra o degli Ufficiali

Dettagli

Regole del gioco UNO CONTENUTO DELLA CONFEZIONE: 108 Carte così distribuite: 19 Carte di colore Rosso che vanno dallo 0 al 9

Regole del gioco UNO CONTENUTO DELLA CONFEZIONE: 108 Carte così distribuite: 19 Carte di colore Rosso che vanno dallo 0 al 9 Regole del gioco UNO CONTENUTO DELLA CONFEZIONE: 108 Carte così distribuite: 19 Carte di colore Rosso che vanno dallo 0 al 9 19 Carte di colore Blu che vanno dallo 0 al 9 19 Carte di colore Giallo che

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

Uno contro uno in movimento attacco

Uno contro uno in movimento attacco Uno contro uno in movimento attacco Utilizzando gli stessi postulati di spazio/tempo, collaborazioni, equilibrio analizziamo l uno contro uno in movimento. Esso va visto sempre all interno del gioco cinque

Dettagli

SCHEMA SETTIMANA TIPO CON TRE SEDUTE DI ALLENAMENTO

SCHEMA SETTIMANA TIPO CON TRE SEDUTE DI ALLENAMENTO U.S. ALESSANDRIA CALCIO 1912 SETTORE GIOVANILE ALLENAMENTO PORTIERI SCHEDA TIPO DELLA SETTIMANA ALLENATORE ANDREA CAROZZO GRUPPO PORTIERI STAGIONE 2009/2010 GIOVANISSIMI NAZIONALI 1995 ALLIEVI REGIONALI

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

no, festa Real Grisign FARMACIA EUROPA Via Celotto, 9/11 - Grisignano di Zocco (VI) Tel. 0444 614539 Fax 0444 414537 info@farmacia grisignano.

no, festa Real Grisign FARMACIA EUROPA Via Celotto, 9/11 - Grisignano di Zocco (VI) Tel. 0444 614539 Fax 0444 414537 info@farmacia grisignano. Speciale Promozione Real Grisignano in Serie A FARMACIA EUROPA Via Celotto, 9/11 - Grisignano di Zocco (VI) Tel. 0444 614539 Fax 0444 414537 info@farmacia grisignano.it Main sponsor dell A.S.D. Real Grisignano

Dettagli

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE...

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... Una volta si fece la festa degli alberi nel bosco e io e una bimba, che non lo sapevo chi era, giocavamo con gli alberi

Dettagli

Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)?

Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)? Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)? Molti di voi avranno sentito parlare di gare in cui i cani concorrono in esercizi di olfatto, come la ricerca, o gare di agility e di

Dettagli

TABELLA DEI COMPLEMENTI

TABELLA DEI COMPLEMENTI TABELLA DEI COMPLEMENTI REALIZZATA CON LA COLLABORAZIONE DELLA CLASSE II B DELLA SCUOLA SECONDARIA DALLA CHIESA E RUSSO DI BUSNAGO (MB) A. s. 2011/ 12 COMPLEMENTO DOMANDA A CUI RISPONDE ESEMPIO OGGETTO

Dettagli

Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette )

Regolamento Nazionale Specialità POOL 8-15 ( Buche Strette ) Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette ) SCOPO DEL GIOCO : Questa specialità viene giocata con 15 bilie numerate, dalla n 1 alla n 15 e una bilia bianca (battente). Un giocatore dovrà

Dettagli

In base alla formula di torneo adottata i tornei possono pertanto prevedere lo svolgimento di una o più partite.

In base alla formula di torneo adottata i tornei possono pertanto prevedere lo svolgimento di una o più partite. Formule di gioco La successione di mani necessarie per l eliminazione del penultimo giocatore o per la determinazione dei giocatori che accedono ad un turno successivo costituisce una partita. In base

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

UN NUOVO ASSETTO DELLE APERTURE A LIVELLO 2

UN NUOVO ASSETTO DELLE APERTURE A LIVELLO 2 Lezione 14 LE APERTURE A LIVELLO 2 UN NUOVO ASSETTO DELLE APERTURE A LIVELLO 2 Tutto parte da una considerazione statistica: 4 aperture (da a ) per descrivere mani di 21+ Punti rappresenta uno spreco in

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94 DAL MEDICO A: Buongiorno, dottore. B: Buongiorno. A: Sono il signor El Assani. Lei è il dottor Cannavale? B: Si, piacere. Sono il dottor Cannavale. A: Dottore, da qualche giorno non mi sento bene. B: Che

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Prossime gare ECCELLENZA - Girone UNICO Giorn Squadre Data Ora Campo R 8. A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - POL. TORNIELLA lun ROCCASTRADA

Prossime gare ECCELLENZA - Girone UNICO Giorn Squadre Data Ora Campo R 8. A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - POL. TORNIELLA lun ROCCASTRADA ultati ECCELLENZA - GIRONI - Girone UNICO R 5 A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - ATLETICO GROSSETO 2012 1-1 R 6 GAVORR TIRRENO CARRELLI SER - C.C. e SPORT POLVEROSA 1-2 Squadra P.Ti G V N P RF RS DR CD Pen

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO REGOLA 5 DECISIONI UFFICIALI FIGC

REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO REGOLA 5 DECISIONI UFFICIALI FIGC REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO ALL. D) REGOLA 5 Persone ammesse nel recinto di gioco 1) Per le gare organizzate dalla LNP, dalla Lega PRO e dalla Lega Nazionale Dilettanti in ambito nazionale sono ammessi

Dettagli

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo unità 1 1 Leggi il testo Frisch Frisch era un abitudinario, come lo sono del resto quasi tutte le persone della sua età. Ogni mattina nei tre giorni che passava alla villa si alzava puntualmente alle sette

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione Nel nostro Paese il gioco ha sempre avuto radici profonde - Caratteristiche degli italiani in genere - Fattori difficilmente riconducibili a valutazioni precise (dal momento che propensione al guadagno

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare

Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare Come abbiamo visto nelle pagine precedenti il Sistema Solare è un insieme di molti corpi celesti, diversi fra loro. La sua forma complessiva è quella

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra???

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra??? DIREZIONE DIDATTICA DI MARANELLO SCUOLA DELL INFANZIA STATALE J.DA GORZANO PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

1. In generale, direbbe che la sua salute è: (Indichi un numero) Eccellente... 1 Molto buona... 2 Buona..3 Passabile... 4 Scadente...

1. In generale, direbbe che la sua salute è: (Indichi un numero) Eccellente... 1 Molto buona... 2 Buona..3 Passabile... 4 Scadente... ISTRUZIONI: Il questionario intende valutare cosa lei pensa della sua salute. Le informazioni raccolte permetteranno di essere aggiornati su come si sente e su come riesce a svolgere le sue attività' consuete.

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE

TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE 2015-2016 CORSO ANNUALE 2015-2016 SILVIA PALLINI Credo che ogni creatura che nasce su questa nostra Terra, sia un essere meraviglioso, unico e

Dettagli

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Il primo maggio 2015 si inaugura a Milano l EXPO, un contenitore di tematiche grandi come l universo: "Nutrire il pianeta. Energia per la vita. Una

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO

ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO Le comunicazioni che seguono sono suggerimenti che serviranno ad una buona gestione della Manifestazione e ad ottenere una uniformità interpretativa in tutte le gare. Sono suggerimenti

Dettagli

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo I corsi del C.A.S. in collaborazione con le Scuole Sci Monte Pora, Spiazzi, Vareno, 90 Foppolo e Alta Valle Brembana Stagione 2010-2011 Formula Località Giorno e Orario Livelli Età bus (*) White M. Pora

Dettagli

La Sua Salute e il Suo Benessere

La Sua Salute e il Suo Benessere La Sua Salute e il Suo Benessere ISTRUZIONI: Questo questionario intende valutare cosa Lei pensa della Sua salute. Le informazioni raccolte permetteranno di essere sempre aggiornati su come si sente e

Dettagli

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Per la quarta annualità ho ricoperto il ruolo di Responsabile del Piano dell'offerta Formativa e dell Autovalutazione di

Dettagli

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle.

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle. Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su Nello sperduto villaggio di Tabula, alcuni abitanti sono affetti da licantropia. Ogni notte diventano lupi mannari e, per placare i loro istinti,

Dettagli

Una risposta ad una domanda difficile

Una risposta ad una domanda difficile An Answer to a Tough Question Una risposta ad una domanda difficile By Serge Kahili King Traduzione a cura di Josaya http://www.josaya.com/ Un certo numero di persone nel corso degli anni mi hanno chiesto

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

IO NE PARLO. DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi

IO NE PARLO. DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi AR IO NE PARLO DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi Ti aiuta a tenere sotto controllo la tua artrite reumatoide e a trarre il massimo beneficio dalla terapia Visita www.arioneparlo.it

Dettagli

CARIBBEAN POKER. Come si gioca

CARIBBEAN POKER. Come si gioca CARIBBEAN POKER INDICE Caribbean Poker 2 Il tavolo da gioco 3 Le carte da gioco 4 Il Gioco 5 Jackpot Progressive 13 Pagamenti 14 Pagamenti con Jackpot 16 Combinazioni 18 Regole generali 24 CARIBBEAN POKER

Dettagli

FIN - Comitato Regionale Ligure

FIN - Comitato Regionale Ligure FIN - 1. 0 NORMATIVE GENERALI Iscrizioni alle gare 1. Le iscrizioni alle gare vanno effettuate tramite procedura online dal sito http://online.federnuoto.it/iscri/iscrisocieta.php utilizzando il software

Dettagli

OSSIGENO. Perché un ennesimo osservatorio

OSSIGENO. Perché un ennesimo osservatorio OSSIGENO Osservatorio Fnsi-Ordine Giornalisti su I CRONISTI SOTTO SCORTA E LE NOTIZIE OSCURATE Perché un ennesimo osservatorio Alberto Spampinato* Il caso dei cronisti italiani minacciati, costretti a

Dettagli

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e DIAGNOSTIC TEST - ITALIAN General Courses Level 1-6 This is a purely diagnostic test. Please only answer the questions that you are sure about. Since this is not an exam, please do not guess. Please stop

Dettagli

Trasformazione attivo-passivo

Trasformazione attivo-passivo Trasformazione attivo-passivo E possibile trasformare una frase attiva in passiva quando: 1. il verbo è transitivo 2. il verbo è seguito dal complemento oggetto. Si procede in questo modo: 1. il soggetto

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 30 Titolo: Presunte avventure di Lucrezia e Cesare Dimensioni: 50 cm x 35 cm Costo: 2625 euro Tavola

Dettagli

Discorso diretto e indiretto

Discorso diretto e indiretto PERCORSI DIDATTICI di: Mavale Discorso diretto e indiretto scuola: Cremona area tematica: Lingua italiana pensato per: 8-11 anni scheda n : 1 OBIETTIVO DIDATTICO: Saper riconoscere ed usare il discorso

Dettagli

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Anno Scolastico 2015/2016 (maggio 2015) I dati presenti in

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

SOGGETTO PROMOTORE RCS Mediagroup SpA divisione Quotidiani- con sede in via Rizzoli 8 20132 Milano (di seguito: Promotore )

SOGGETTO PROMOTORE RCS Mediagroup SpA divisione Quotidiani- con sede in via Rizzoli 8 20132 Milano (di seguito: Promotore ) REGOLAMENTO ART.11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001,430 CONCORSO A PREMI DENOMINATO MAGIC+3 CAMPIONATO 2014-2015 PROMOSSO DALLA SOCIETA RCS MEDIAGROUP SPA MILANO CL 410/2014 SOGGETTO PROMOTORE RCS Mediagroup SpA

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli