Rassegna Stampa del 16/04/ :37

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Rassegna Stampa del 16/04/2007 09:37"

Transcript

1 SICT Rassegna Stampa del 16/04/ :37 La proprietà intellettuale degli articoli è delle fonti (quotidiani o altro) specificate all'inizio degli stessi; ogni riproduzione totale o parziale del loro contenuto per fini che esulano da un utilizzo di Rassegna Stampa è compiuta sotto la responsabilità di chi la esegue; MIMESI s.r.l. declina ogni responsabilità derivante da un uso improprio dello strumento o comunque non conforme a quanto specificato nei contratti di adesione al servizio.

2 INDICE UNIVERSITÀ E CONSORZIO FERRARA RICERCHE 15/04/2007 Il Resto del Carlino Il futuro? E' nell'energia 'fai-da-te' 15/04/2007 Il Resto del Carlino Damiano: il governo deve sbloccare 14/04/2007 Il Resto del Carlino Campo Scuola, una «gara» per sconfiggere il declino 14/04/2007 Il Resto del Carlino Dodici persone conbelle idee 14/04/2007 Il Resto del Carlino OBESITÀ «Alimenta il tuo benessere»: Coop Estense lancia l'iniziativa 14/04/2007 Il Resto del Carlino «Potenza dimezzata per la nuova centrale» 14/04/2007 Il Gazzettino Via al corso per restauratori di beni culturali 14/04/2007 Il Gazzettino Calano le liste d'attesa, premio ai manager 14/04/2007 Il Gazzettino IN BREVE 13/04/2007 Il Gazzettino Energia e ambiente a Stienta 13/04/2007 Il Gazzettino LA FISICA FACILE SI FA SPERIMENTANDO 14/04/2007 Il Riformista Il nazionalismo laico contro Erdogan 14/04/2007 La Nazione carispe «Dialoghi» sui misteri con Giacobbe 14/04/2007 La Nazione - PERUGIA

3 14/04/2007 Corriere dell'umbria Fu Zhuo: "Ottimi rapporti con la città" 16/04/2007 Gazzetta di Reggio Dalla salute degli animali alla qualità del cibo nel piatto 15/04/2007 Il Trentino LA SCHEDA 15/04/2007 La Gazzetta di Parma Ricoveri più brevi: la riabilitazione dà i «numeri» 16/04/2007 La Nuova Ferrara Ombrelloni aperti e tanto mare 16/04/2007 La Nuova Ferrara «L'acqua, un bene prezioso» 16/04/2007 La Nuova Ferrara I sindacati e le prospettive del polo chimico 16/04/2007 La Nuova Ferrara Nel cervello la chiave dell'ipertensione E' la proteina Jam-1 15/04/2007 La Nuova Ferrara Il cervo, un valore aggiunto 15/04/2007 La Nuova Ferrara Bruscandolo in scena 15/04/2007 La Nuova Ferrara CURRICULUM 14/04/2007 La Nuova Ferrara «Stanziati 250mila euro per i lavori» 14/04/2007 La Nuova Ferrara L' Università in visita al Cofa 14/04/2007 La Nuova Ferrara NON HANNO VOLTATO PAGINA, QUESTIONE MORALE AL PALO 14/04/2007 La Nuova Ferrara Sport e cibo sano aiutano a vivere 14/04/2007 La Nuova Venezia COMPETITIVITA' FRA ATENEI

4 13/04/2007 Specchio Economico Vigili Urbani: disarmati, indifesi, aggrediti. E comandati a far finta di niente 43

5 AZIENDA OSPEDALIERA S.ANNA 16/04/2007 Il Resto del Carlino «A rischio i nostri cantieri» 16/04/2007 Il Resto del Carlino Schianto contro un platano: ragazzo grave 15/04/2007 Il Resto del Carlino ARGENTAProsegue la visita pastorale: tappa in ospedale 15/04/2007 Il Resto del Carlino Rissa tra bande: feriti e due arresti 14/04/2007 Il Resto del Carlino Lavori al pronto soccorso 14/04/2007 Il Resto del Carlino «Investiti 30 milioni di euro nella sanità, ingiustificato creare scontri polemici» 14/04/2007 Il Resto del Carlino Sfonda il tetto e si sfracella al suolo 16/04/2007 Corriere di Romagna Decapitazioni arboree: 14 mesi di via libera 16/04/2007 Corriere di Romagna Ghigliottina libera contro gli alberi 15/04/2007 Corriere di Romagna Ancora grave l'artigiano ricoverato 15/04/2007 Corriere di Romagna Ancora grave l'operaio caduto 14/04/2007 Corriere di Romagna Cade dal tetto mentre lavora, grave artigiano 14/04/2007 Corriere di Romagna Al Sacro Cuore il nodo parcheggi 14/04/2007 Corriere di Romagna «Forlì a rischio immondizia» 13/04/2007 Corriere di Romagna Giù le mani da Emergency

6 13/04/2007 Corriere di Romagna Amadori ed Hera: lavoratori in ansia su un doppio fronte 13/04/2007 Corriere di Romagna Sacra Famiglia: semaforo verde 16/04/2007 Gazzetta di Reggio Si schianta in moto, grave un 49enne di Reggio 16/04/2007 La Nuova Ferrara Scontro tra due auto con tre persone ferite 16/04/2007 La Nuova Ferrara La camera mortuaria va regolata 16/04/2007 La Nuova Ferrara In auto «volano» da una sponda all'altra 16/04/2007 La Nuova Ferrara «Basta, non si può ridurre questo territorio a un cimitero» 16/04/2007 La Nuova Ferrara BREVI 16/04/2007 La Nuova Ferrara Un ferrarese su cinque è allergico 16/04/2007 La Nuova Ferrara «Servono controlli più rigorosi» 16/04/2007 La Nuova Ferrara Gli «atipici» a rischio infortuni 15/04/2007 La Nuova Ferrara La ditta ha sbagliato i lavori 15/04/2007 La Nuova Ferrara Ecco un altro fine settimana per i turisti 15/04/2007 La Nuova Ferrara Il tetto gli si è aperto sotto i piedi 15/04/2007 La Nuova Ferrara Sempre grave il motociclista 15/04/2007 La Nuova Ferrara Cinque lauree in due Ma ora arriva il nipotino

7 15/04/2007 La Nuova Ferrara Ancora schianti in A13 Ferito un argentano 15/04/2007 La Nuova Ferrara Il detenuto ferito non sarà dimesso ma ancora operato 15/04/2007 La Nuova Ferrara Il trionfo di Foddis e del volontariato ferrarese 14/04/2007 La Nuova Ferrara Precipita dal tetto: gravissimo 14/04/2007 La Nuova Ferrara Accesso modificato all' ospedale 14/04/2007 La Nuova Ferrara Aggredita e picchiata 14/04/2007 La Nuova Ferrara Scontro tra autocarro e moto 14/04/2007 La Nuova Ferrara C'è un clima di rassegnazione 14/04/2007 La Nuova Ferrara «In attesa di comunicazioni, poi deciderò» 14/04/2007 La Nuova Ferrara Prove anche dalle schegge 14/04/2007 La Nuova Ferrara Il caos dopo lo scontro 14/04/2007 La Nuova Ferrara Precipita da sei metri gravissimo un operaio 15/04/2007 La Voce di Romagna Ancora molto gravi le condizioni dell'operaio precipitato nel vuoto 14/04/2007 Unione Sarda Due ladruncoli entrano nel circolo: il gestore spara

8 UNIVERSITÀ E CONSORZIO FERRARA RICERCHE 31 articoli

9 15/04/2007 Il Resto del Carlino Pag. VI FERRARA Il futuro? E' nell'energia 'fai-da-te' LE NUOVE opportunità per l'economia e le imprese offerte dalla rivoluzione nel campo dell'energia. Ma anche imprese che stanno vincendo la scommessa dell'energia fai-da-te. Questi i temi del seminario promosso da Confindustria Ferrara. «I costi dell'energia - spiega il direttore Roberto Bonora - nel nostro paese rappresentano un fardello pesante per la competitività delle imprese, soprattutto se paragonati allo scenario europeo. Il Piano energetico regionale prevede ora incentivi interessanti per favorire lo sviluppo di soluzioni innovative. Perciò cercheremo di sostenere l'incontro tra le imprese, l'università e i centri di ricerca». In provincia di Ferrara i costi per l'approvvigionamento energetico, incidono mediamente sul prezzo finale del prodotto per il 30% nel settore delle materie plastiche, del 25% nei laterizi, per il 20% nella produzione di carta e dal 6 al 10% nel metalmeccanico. Quali le possibili alternative? Le illustra Raffaele Jacoel di Copparo Energia: «La geotermia, l'idroelettrico, le biomasse, l'eolico, il fotovoltaico e il solare aprono scenari nuovi. Per molti settori si aprono nuove opportunità: la riconversione degli impianti per il settore energetico, nuovi materiali e strutture per l'edilizia, motori innovativi nel campo automobilistico, colture energetiche e biocarburanti in agricoltura». Chi Ferrara ha già scommesso su forme di autoproduzione è la Ceramica Sant'Agostino, che ha attivato da tempo un impianto di cogenerazione che sfrutta la produzione di calore dei propri impianti. Oltre una maggiore efficienza nei consumi, si stimano risparmi tra il 33 e 35% in fattura. «La cogenerazione - spiega Andrea Fipertani - consente un utilizzo più efficiente delle risorse energetiche tradizionali, riducendo gli sprechi». Nel centese la Turbec punta su micro-turbine. «Le applicazioni principali - spiega Arrigo Bonvicini di Turbec - vanno da impianti di riscaldamento per il settore civile alle applicazioni industriali, agli impianti di biogas, di celle a combustibile e metanolo». UNIVERSITÀ E CONSORZIO FERRARA RICERCHE 9

10 15/04/2007 Il Resto del Carlino Pag. 6 ED. NAZIONALE IL MINISTRO E LE IMPRESE NON IN REGOLA Damiano: il governo deve sbloccare di GAETANO BASILICI - ROMA - IL PARLAMENTO, come auspica il presidente della Repubblica, ce la farà a varare in tempi brevi il ddl sulla salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro, oppure ha ragione il senatore Cesare Salvi che parla di calende greche e indica la strada di un provvedimento d'urgenza per garantire controlli contro le morti bianche? «Spero che Cesare Salvi dia una mano ad accelerare l'iter della legge delega sulla salute e la sicurezza - risponde Cesare Damiano, ministro del Lavoro - Per quanto mi riguarda, con il ministro Livia Turco, in sei mesi abbiamo preparato il testo, l'abbiamo confrontato con parti sociali e regioni e fatto varare definitivamente dal consiglio dei ministri di venerdì scorso. Il testo verrà portato al Senato, dove il presidente della commissione Lavoro,Tiziano Treu,si è già detto disponibile ad accelerare l'iter e il presidente Franco Marini ha apprezzato lo sforzo del governo». E poi: «Mi auguro che questi temi della salute e della sicurezza sul lavoro, in un momento in cui le morti sul lavoro continuano inesorabilmente, non riguardino solo il governo, ma la maggioranza e l'opposizione. Era da dieci anni che si cercava di arrivare a questo risultato, ora è a portata di mano. E' una legge è profondamente innovativa: tra le altre cose, indica l'esigenza di studiare queste materie nelle scuole superiori e all'università». Gli ispettori del lavoro sono tornati a denunciare di essere praticamente disarmati nella loro quotidiana lotta contro il lavoro nero. «Io faccio mia la loro denuncia sull'insufficienza di risorse e chiedo che il governo sblocchi quelle già stanziate per consentire un corretto svolgimento dell'attività ispettiva. Alcuni passi sono stati già compiuti nella Finanziaria, vedi il miglioramento delle indennità per le attività degli ispettori, e questo ha determinato una crescita degli interventi. Ad esempio, nel settore nell'edilizia in sei mesi sono state sospese circa 600 aziende scoperte con lavoro al nero e ciò ha portato, secondo l'inail, all'emersione di oltre 70mila lavoratori precedentemente sconosciuti, e a un incasso, secondo l'inps, di 33 milioni di euro in più di contributi pensionistici». Il ministro della Solidarietà sociale Paolo Ferrero ha detto che le morti sul lavoro «sono diventate una normalità per una parte significativa del mondo imprenditoriale» e che «il sistema produttivo si è degradato». Lei condivide questa analisi? «Mi auguro che nessun imprenditore consideri normale una morte sul lavoro. Comunque, è evidente che il sistema produttivo e l'organizzazione del lavoro che ereditiamo hanno un tasso di irregolarità e di presenza di lavoro nero ormai intollerabile. Noi ci battiamo per il lavoro e le imprese di qualità. Lavoro nero vuole anche dire concorrenza sleale nei confronti delle imprese regolari». Che cosa risponde al presidente della Confartigianato il quale ha detto che «la sicurezza sul lavoro si garantisce con la prevenzione e non con inutili appesantimenti burocratici e con misure che penalizzano il lavoro autonomo»? «Siamo tutti d'accordo sul fatto che si tratti di prevenire. Ma al tempo stesso, di fronte alla gravità della situazione, qualsiasi persona di buon senso capisce l'esigenza di una contestuale azione repressiva. Non ci si può trincerare dietro il problema dell'appesantimento burocratico». Più volte, in passato, è stata proclamata la guerra agli infortuniti sul lavoro. Poi, però, alle parole non sono seguiti i fatti. Sarà così anche questa volta? UNIVERSITÀ E CONSORZIO FERRARA RICERCHE 10

11 15/04/2007 Il Resto del Carlino Pag. 6 ED. NAZIONALE «Io sono una persona concreta che agisce con gradualità e determinazione. I fatti dimostrano che abbiamo imboccato una strada nuova: lotta al lavoro nero e alla precarietà, aumento del numero degli ispettori, modifica delle regole per gli appalti pubblici al massimo ribasso e salute e sicurezza. Da ultimo, ricordo la mia richiesta alla Rai per avere un canale digitale sui temi del lavoro: un incubatore di cultura che possa favorire un'informazione di massa». UNIVERSITÀ E CONSORZIO FERRARA RICERCHE 11

12 14/04/2007 Il Resto del Carlino Pag. XXVI FERRARA Campo Scuola, una «gara» per sconfiggere il declino Di STEFANO LOLLI APPENA una settimana fa, i grandi dell'atletica europea si sfidavano per la conquista della Coppa Europa dei 10 mila metri. Sette giorni dopo, sulla pista è parcheggiata un'ape Piaggio. E attorno al Campo Scuola sono tornate a sfrecciare polemiche e invidie. Ma il Comune ha deciso di raccogliere la provocazione lanciata proprio dalle colonne del 'Resto del Carlino': «Condivido appieno l'analisi seguita alla disputa della Coppa Europa - esordisce l'assessore allo Sport Davide Stabellini -: Ferrara, ed il suo principale impianto di atletica, hanno messo in evidenza ottime potenzialità. Che non devono più essere mortificate da una gestione a scartamento ridotto, da lacune evidenti nell'allestimento di iniziative e servizi, e quel che è peggio dai continui bisticci tra fazioni di società e di tesserati. Così non si va da nessuna parte. Anzi...». Anzi. Il riferimento dell'assessore è al drastico calo di atleti ferraresi proprio nei principali settori per i quali il Campo Scuola è nato e vocato: la corsa ad iniziare da quella breve, le gare a ostacoli, i salti ed i lanci. Al di là di un calo di... vocazioni sportive, o di un prevalere di altre specialità negli interessi dei giovani, «va sicuramente rilanciata l'attenzione delle scuole per una pratica sportiva di base che nell'impianto di Porta Catena ha la propria sede naturale - riprende Stabellini -. Per questo, forti proprio dello straordinario colpo d'occhio di sabato scorso, quando le tribune gremite ed i prati frequentati da grandi e piccini riempivano il cuore, vogliamo ripartire coinvolgendo innanzitutto il Coni, l'università, il Csa ovvero l'ex Provveditorato». Il Comune versa annualmente 42 mila euro «per le spese di gestione, e va detto che sotto il profilo della manutenzione qualcosa lodevolmente viene fatto - prosegue Stabellini -, ma le sorti dell'impianto non possono essere certamente queste». Perciò la convenzione con l'attuale Comitato di Gestione (peraltro solcato, come del resto i precedenti, da polemiche ed ora anche da denunce, esposti alla magistratura e alla Finanza) «non sarà rinnovata: pensiamo all'opportunità di lanciare una gara, sul modello di quella attuata per l'ostello, che preveda anche il concorso dei privati ad alcune manutenzioni - incalza Stabellini -. Ma soprattutto chiederemo un progetto che arricchisca di iniziative e di servizi una struttura che ha potenzialità nello sport di base ma anche, come ha scritto bene il 'Carlino', nell'avvicinamento di giovani e famiglie ad attività naturali e sane, fatte di gioco, movimento, incontro e socializzazione». Superando gli attuali limiti orari - la chiusura serale quest'anno è stata anticipata - e persino abbandonando la formula del tesseramento: «Gli attuali 200 soci non sono pochi, ma se questo rappresenta un vincolo per il Campo Scuola piuttosto che un'opportunità di crescita e rilancio - dice Stabellini -, le stesse modalità d'accesso vanno ripensate. Non si tratta di un 'club' privato, ma di un impianto pubblico in cui non devono prevalere i personalismi ma la voglia di mettere in campo sinergie e progetti». Anche con le strutture attigue, dal circolo tennistico alle vicine piscine e palestre, sino alle Mura «con cui il collegamento è diretto. Al motovelodromo è in progetto il nuovo centro di Medicina dello Sport, e sullo stesso 'anello' ciclistico stiamo riflettendo - conclude l'assessore -. In questi sei mesi prima dello scadere della convenzione devono emergere idee e proposte anche per strutturare la 'cittadella' sportiva che in quell'area può caratterizzare Ferrara in modo vincente». UNIVERSITÀ E CONSORZIO FERRARA RICERCHE 12

13 14/04/2007 Il Resto del Carlino Pag. XII FERRARA Dodici persone conbelle idee CHIAMARLO libro di interviste è decisamente riduttivo. Meglio definirlo, come ha fatto l'autrice, colloquiario. E' il termine che meglio rappresenta 'Fiori di zucca' ultima fatica editoriale della giornalista ferrarese Monica Forti. Edito dalla Cooperativa di promozione culturale Artmosfera, di cui cura la comunicazione, verrà presentato mercoledì 18 aprile nella Caffetteria del Castello alle 18. Il volume, ricco di foto, raccoglie dodici interviste colloquiali ad altrettanti artisti ferraresi, indigeni o d'adozione, più o meno conosciuti. «Ce n'è uno per ogni mese - scherza l'autrice - e li ho scelti un po' per caso, un po' per affetto, un po' per curiosità. Per esempio, con Bruno Contini, commercialista e compositore di opere come Anastasia, ci lavoro, Piemaria Romani, creativo che confeziona cappottini per l'anima, è un amico, mentre il rettore Patrizio Bianchi l'ho sentito parlare ad una conferenza e mi ha incantata parlando di... mele! Poi ho scoperto che scriveva favole per bambini e non ho potuto non includerlo». In un anno ha così preso forma questo «omaggio a persone che hanno delle belle idee, non sempre sufficientemente valorizzate - prosegue Monica - è giusto che i ferraresi sappiano che cosa hanno in casa!». Scopriamo così i fotoreportage di guerra di Beppe Benati, poi Paolo Bertelli, il primo fondatore di un'etichetta indipendente in città, il romanzo eco-cyber-punk del prolifico autore Lorenzo Mazzoni, l'altra faccia della medaglia, o meglio della botola, di Stefano Bottoni, ideatore del Buskers Festival, ma anche collezionista di tombini. E ancora Lindsay Buckland busker australiano naturalizzato ferrarese, o la schiva pittrice Paola Doglioni, illustratrice anche della copertina del libro, Elias Khuri, israeliano che ha scelto Ferrara per abbandonare la carriera giuridica e darsi con successo all'informatica. Senza dimenticare Diego Marani, interprete a Bruxelles, ma anche brillante scrittore, ed Elettra Testi, ironica romanziera, autrice di 'Tavor'. Lascia il segno anche la presentazione di Gian Pietro Testa, che muove un'invettiva contro i quotidiani che si sono dimenticati di inchieste e reportages». Quelli di Monica, sono gli scritti «che il giornale non pubblicherebbe mai», perché privi di sensazionalismo, ma colmi di affetto e rispetto. Stefania Andreotti UNIVERSITÀ E CONSORZIO FERRARA RICERCHE 13

14 14/04/2007 Il Resto del Carlino Pag. IX FERRARA OBESITÀ «Alimenta il tuo benessere»: Coop Estense lancia l'iniziativa SPORT, danza classica e moderna, yoga, fitness: le gallerie dei centri commerciali «Il Castello» e «Le Mura» diventano... palestre ideali contro l'obesità. Dal 3 al 5 maggio prossimi, anche negli ipermercati cittadini di Coop Estense scatta l'iniziativa «Alimenta il tuo benessere», organizzata in collaborazione con l'associazione di dietetica e nutrizione clinica, con la Società italiana dell'obesità, la Federazione dei medici di famiglia e quella dei medici sportivi aderente al Coni, ed ancora con gli enti di promozione Aics, Asi, Uisp, Acsi, Csen, Csi, Us Acli. Nelle piazze delle gallerie i consumatori potranno consultare le dietiste Coop per ottenere la «Nutricard», ovvero il calcolo della propria massa corporea e indicazioni dietetiche secondo gli standard dell'istituto nazionale di ricerca per gli alimenti e la nutrizione. Si potranno effettuare gratuitamente l'esame della vista grazie alle strumentazioni degli ottici o la prova della pressione da parte dei farmacisti Coop, questi ultimi potranno anche fornire informazioni sull'uso salutistico delle piante officinali come la valeriana, il ginseng, la soia. Saranno allestite postazioni da parte di Ant, Avis, Aic (Associazione Italiana Celiachia), per informare delle rispettive attività e piani di lavoro, mentre le Usl presenteranno le campagne di prevenzione e diagnosi precoce. Sarà presentato il kit didattico rivolto agli insegnanti delle medie e del primo biennio delle superiori. Nei reparti ortofrutta il personale Coop distribuirà opuscoli sulla frutta di stagione nell'ambito del progetto Sai cosa mangi? Medici di famiglia, geriatri dell'università, medici dello sport e pediatri si alterneranno per brevi interventi e per rispondere alle domande sull'alimentazione e movimento dei bambini, degli adolescenti e della popolazione anziana. A Ferrara, in collaborazione con l'uisp, sarà possibile effettuare il «walking test»: in un gazebo sarà possibile, effettuando un percorso di 1 km, ottenere una valutazione del proprio indice di benessere.non mancheranno infine l'organizzazione di biciclettate ancora grazie alla collaborazione con l'uisp provinciale. A coronare il ventaglio delle attività,esibizioni di ginnastica dolce, arti marziali, tai chi, corpo libero, danza classica o hip hop, fino alla conclusione festosa del sabato pomeriggio, quando si susseguiranno esibizioni varie di balli e danze etniche. All'iniziativa collabora anche l'avis che garantirà un proprio presidio informativo. UNIVERSITÀ E CONSORZIO FERRARA RICERCHE 14

15 14/04/2007 Il Resto del Carlino Pag. VII FERRARA TURBOGAS PROPOSTA DELL'ITALIA DEI VALORI «Potenza dimezzata per la nuova centrale» «SIAMO fermamente convinti che una potenza di 800 megawatt ha come unica giustificazione l'ammortamento dei costi nel più breve tempo possibile, attraverso la vendita dell'energia alla rete nazionale da parte della Sef». Il direttivo provinciale dell'italia dei Valori lancia così la proposta di «limitare la potenza della centrale a turbogas a 400 megawatt». In pratica dimezzando le potenzialità dell'impianto: la proposta è indirizzata a tutti i partiti, iniziando dal centrosinistra, e alle istituzioni. «I lavori non sono ultimati ed entro l'estate sarà testato il funzionamento del primo modulo da 400 Mw. Questa soluzione farebbe salvo l'investimento dei privati e ridurrebbe l'impatto ambientale - prosegue la nota -. Una potenza simile, con gli accorgimenti tecnologici, sicuramente sarebbe migliorativa della situazione ambientale attuale, purché la produzione di energia sia in continuo sulle 24 ore e non con 'stop and go' (come invece sembra avverrà per la centrale prevista) che fanno innalzare i picchi di emissione in corrispondenza delle punte di massima potenza». Tra l'altro la centrale «nasce già vecchia, oltre che sovradimensionata, se è vero, come diceva il professor Francesco Dondi dell'università di Ferrara sulla rivista 'Piazza Municipale' del marzo incalzano i dipietristi -, che 'in riferimento alle direttive europee per il 2020, tutte le emissioni dovranno essere ridotte e così quelle della centrale di Ferrara'. Dunque già oggi, a lavori non ancora ultimati, quindi in una situazione ottimale per rivedere le scelte compiute, si sa che questa centrale dovrà ridurre le emissioni». Inoltre «la centrale non migliorerà le condizioni ambientali, anzi la produzione di Nox (ossidi di azoto) aumenterà del 28%, portando le emissioni complessive dalle attuali 846 a 1085 tonnellate annue. Ciò significa che per restare nel limite attuale la centrale dovrà funzionare al 56% delle potenzialità». UNIVERSITÀ E CONSORZIO FERRARA RICERCHE 15

16 14/04/2007 Il Gazzettino Pag. 13 ROVIGO Via al corso per restauratori di beni culturali La Cna ha avviato un corso di formazione finanziato dal Fondo sociale europeo per restauratori dei beni culturali. Con una durata di 900 ore, 540 ore di teoria e 360 ore di stage, si svolgerà a Rovigo tra questo aprile e ottobre prossimo, coinvolgendo 14 allievi. «Dopo l'esperienza maturata in questo settore nel biennio afferma Stefano Sacrato, responsabile dei Servizi formativi - con un progetto pilota di duemila ore, riproponiamo questo tema con l'obiettivo di formare un tecnico che operi nel campo del restauro di beni storico, artistico, architettonico, ambientali, con capacità di diagnosi e di pianificazione della manutenzione in interventi conservativi di manufatti nei settori legno, metallo, lapideo, stucchi e malte». Parteciperanno diversi attori come il Museo dei Grandi Fiumi, l'ordine degli architetti e il Sistema museale della Provincia individuando per le docenze esperti professionisti del settore e dell'università di Ferrara. Verrà allestito un laboratorio-scuola al Museo dei Grandi fiumi, dove si alterneranno momenti di teoria ad altri di pratica. «I partecipanti - sottolinea Carlo Giandoso, coordinatore del corso - sono alcuni giovani diplomati e altri in possesso di laurea con provenienze diverse, dalle facoltà di architettura e dei Beni culturali e da istituti d'arte». UNIVERSITÀ E CONSORZIO FERRARA RICERCHE 16

17 14/04/2007 Il Gazzettino Pag. 4 UDINE Calano le liste d'attesa, premio ai manager Hanno ricevuto tra i 26 e i 28 mila euro tenuto conto degli obiettivi che sono stati raggiunti L'Anaao-Assomed, il sindacato dei "camici bianchi" maggiormente rappresentativo, ha presentato un ricorso al Tar che ha l'effetto di un sasso gettato in piccionaia. Verte infatti su un tema molto caldo e cioè quello degli accordi fra Università, Regione e Azienda ospedaliero-universitaria di Trieste e Udine, riguardanti i due poli ospedalieri del Friuli Venezia Giulia. Secondo il sindacato «i protocolli d'intesa Regione-Università hanno determinato nelle Aziende ospedaliero universitarie una situazione di grave squilibrio, subordinando l'assistenza alle esigenze di didattica e ricerca dell' Università, se non addirittura al solo mantenimento di equilibri interni alla Facoltà di medicina, pur rimanendo l'onere economico a carico dei cittadini, che non sono - precisa la nota - elettori degli organi accademici». La segreteria nazionale e quella regionale dell'anaao AssoMeD esprimono grande preoccupazione per il futuro dei due maggiori poli ospedalieri del Friuli Venezia Giulia che incontrano gravi difficoltà a mantenere un'assistenza di qualità elevata nel corso del difficile processo di integrazione con la Università. Intanto sono stati stabiliti i compensi corrisposti quale quota integrativa ai direttori generali. Si tratta di cifre che sono ancorate ai risultati ottenuti in termini di gestione e di obiettivi raggiunti (questi ultimi fissati di anno in anno dalla Regione). Stavolta i direttori avevano contestato i dati registrati dall'agenzia regionale della sanità su alcuni punti e si è dato atto delle difficoltà registrate nel monitoraggio delle liste d'attesa. Ecco perchè nelle tabelle figurano stralciate alcune voci. Per l'azienda ospedaliero-universitaria di Udine cassato anche l'obiettivo che era legato ai lavori per il nuovo ospedale perchè i ritardi non erano dipendenti dalla gestione. Ma ecco le cifre, calcolate in base alla percentuale di successo per le Aziende: Triestina euro (96\%); Isontina (95\%); Alto Friuli (98\%); Medio Friuli (92\%); Bassa (98\%); Friuli Occidentale (90\%); Ospedali riuniti (91\%); S.Maria della Misericordia (93\%); S.Maria Angeli (95\%). UNIVERSITÀ E CONSORZIO FERRARA RICERCHE 17

18 14/04/2007 Il Gazzettino Pag. 4 UDINE IN BREVE BASILICA Cantico dei cantici, lettura ebraica Martedì, alle nel salone del chiostro della basilica della Beata Vergine delle Grazie, Luciano Caro (rabbino capo della comunità ebraica di Ferrara) proporrà una Lettura ebraica dei Cantico dei cantici. UNIVERSITÀ Cinque per mille all'ateneo di Udine Anche quest'anno ogni cittadino potrà dare il proprio sostegno all'università di Udine. La Finanziaria 2007, infatti, prevede che tutti i contribuenti possano destinare anche alle università i ricavati del 5 per mille dell'imposta sulle persone fisiche. Il codice fiscale dell'ateneo è ZANON Palio Studentesco, "Capolinea Thiaki" Alle 21 di oggi il palco dell'auditorium "Zanon" ospiterà "Capolinea Thiaki", spettacolo della serata inaugurale del 36. Palio Studentesco. I protagonisti, guidati dall'attrice Caterina Di Fant del "Teatro della Sete", sono i "Giovani Creativabili". CINEMA MusicaAssieme per l'agmen Appuntamento alle di oggi nell'auditorium delle Scuole medie di Feletto Umberto con MusicAssieme Note in libertà... Gocce di vita. La serata musicale sarà a scopo benefico e il ricavato devoluto all'agmen Fvg con sede nell'ospedale infantile Burlo Garofolo di Trieste. Ingresso libero e offerta volontaria. Per informazioni: mail UNIVERSITÀ E CONSORZIO FERRARA RICERCHE 18

19 13/04/2007 Il Gazzettino Pag. 12 ROVIGO Energia e ambiente a Stienta CONVEGNI (L.M.) "Energia e salvaguardia dell'ambiente", saranno i temi di due incontri organizzati dall'associazione "Il Fiume" oggi e venerdì prossimo alle 21 nella sala civica delle elementari di Stienta. L'associazione il Fiume si propone di sviluppare un confronto con la cittadinanza affrontando tematiche ambientali molto vicine territorialmente. Di turbogas infatti si parlerà nel primo incontro previsto per oggi: "Ferrara: turbogas, no grazie. Perché?" e presentato da Luigi Gasparini, responsabile di "Medicina democratica" di Ferrara. Medicina democratica, movimento di Lotta per la salute, ha utilizzato in questi mesi tutti i mezzi leciti possibili per protestare e informare i cittadini sui danni che possono derivare al territorio ferrarese e limitrofo, dalla centrale turbogas e dalla triplicazione dell'inceneritore. Il 20 aprile si parlerà di energia alternativa nell'incontro intitolato "Come produrre l'energia di cui abbiamo bisogno?". Relazioneranno Marco Cervino, fisico del Cnr, Istituto di Scienze dell'atmosfera e del clima e Marco Stevanin, esperto in energie rinnovabili e piani di azione dell'università di Padova. «Chiedendoci quali sono alcuni dei pericoli ambientali cui andiamo incontro - spiega Luciano Bombarda, presidente de "Il Fiume" - e abbiamo ritenuto opportuno coinvolgere la cittadinanza anche sulle possibili soluzioni applicabili per salvaguarare l'ambiente e la nostra salute». UNIVERSITÀ E CONSORZIO FERRARA RICERCHE 19

20 13/04/2007 Il Gazzettino Pag. 18 PORDENONE LA FISICA FACILE SI FA SPERIMENTANDO Quando la scienza diventa facile. Prenderà il via sabato, alle 17.30, nell'ex convento di San Francesco, la seconda edizione di Imparare sperimentando, mostra interattiva di fisica rivolta a tutti, grandi e piccoli. A organizzarla è la sezione pordenonese dell'aif, Associazione per l'insegnamento della fisica, con il patrocinio di Comune, Provincia, Regione e il sostegno della Fondazione Crup. «La mostra spiega il professor Isidoro Sciarratta, che coordina l'iniziativa riguarda un'ampia e variegata collezione di esperimenti, in quasi tutti gli ambiti dei fenomeni naturali. Vi sono esperimenti e stimoli culturali per tutte le età e per tutti i livelli di scolarità: dalle elementari fino alle superiori e in alcuni casi anche oltre. L'obiettivo è quelli di offrire un modo di imparare interagendo con gli strumenti e i materiali, provando e riprovando e, in definitiva, divertendosi». Fra i temi trattati vi sono l'energia e le sue trasformazioni, il suono, la luce, il calore e la temperatura, le onde elettromagnetiche, le particelle elementari, la microscopia e l'astronomia. Vengono trattati argomenti di fisica classica e moderna; numerosi anche gli argomenti di ricerca attuale. Non manca pure una vetrina dedicata alla presentazione di alcuni libri scritti da illustri scienziati, che hanno contribuito in modo significativo allo sviluppo delle conoscenze. Sono previste, inoltre, tre conferenze che si svolgeranno il 16, il 21 e il 28 aprile, rispettivamente sul ruolo dell'energia nelle società umane con il professor Piero Dalpiaz, dell'università di Ferrara; sulla velocità della luce con il professor Guido Pegna, dell'università di Cagliari; su Cernobyl e le iniziative internazionali per la sicurezza del nucleare a cura del professor Alessandro Pascolini dell'università di Padova (tutte le conferenze sono programmate, alle 11, nella sede della Regione in via Roma). La mostra sarà visitabile dal 14 al 29 aprile dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18 nei giorni feriali, dalle 15 alle 19 le domeniche. L'iniziativa si rivolge a tutti, appassionati e semplici curiosi, ma riveste un ruolo speciale per le scuole, a cui si propone come momento di integrazione dell'attività didattica normale. Per le scolaresche che intendono visitare la mostra, così come seguire le conferenze, è opportuno prenotare presso la segreteria organizzativa (allo o al ), in modo da consentire una presenza coordinata e positiva. L'Aif è un soggetto qualificato per la formazione presso il ministero dell'istruzione: la sezione di Pordenone è attiva dal Claudio Romanzin UNIVERSITÀ E CONSORZIO FERRARA RICERCHE 20

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA AL LAVORO 25 maggio 2015 San Michele all Adige 3 e 4 giugno 2015 Rovereto Progetto dell associazione culturale Artea di Rovereto in collaborazione con

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper le famiglie in condizioni economiche precarie ROSIGNANO

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO Il disegno di legge 1212 Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni approvato dal Senato ha

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA 10^ COMMISSIONE INDUSTRIA SENATO DELLA REPUBBLICA AUDIZIONE MARTEDI 8 MAGGIO 2012 ORE 14,30 I CONTRATTI D AREA ED I PATTI TERRITORIALI UN ESPERIENZA DI VALORE PER LO SVILUPPO DEL TERRITORIO Via degli Uffici

Dettagli

Ministero dell Università e della Ricerca

Ministero dell Università e della Ricerca Statuto dei diritti e dei doveri degli Studenti Universitari In attuazione dell art. 34 della Costituzione della Repubblica Italiana, che sancisce il diritto per tutti i capaci e meritevoli, anche se privi

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

28.02.2012 08.03.2012 08.07.2014, 25.09.2014, 11.11.2014, 10.12.2014, 22.12.2014, 14.01.2015 10.02.2015) 12.11.2014, 02.12.2014 23.12.

28.02.2012 08.03.2012 08.07.2014, 25.09.2014, 11.11.2014, 10.12.2014, 22.12.2014, 14.01.2015 10.02.2015) 12.11.2014, 02.12.2014 23.12. Disposizioni regolamentari relative agli Organi Ausiliari approvate dal Senato Accademico in data 28.02.2012 e dal Consiglio di Amministrazione in data 08.03.2012 e successivamente modificate dal Senato

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi Tra Il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con sede in Via Cristoforo Colombo, 44, 00187

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Perugia, 17 febbraio 2013 Ai Soci CIPUR Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Cari colleghi, la progressiva implementazione

Dettagli

La FLI si rinnova per essere sempre al passo con i tempi.

La FLI si rinnova per essere sempre al passo con i tempi. Carissimi Soci, anche quest anno di vita associativa si avvia gradualmente a conclusione con moltissimi obiettivi raggiunti, moltissime iniziative a tutela e promozione della nostra Professione concluse

Dettagli

Durc online: dal 1 luglio nuova procedura di verifica della regolarita' contributiva

Durc online: dal 1 luglio nuova procedura di verifica della regolarita' contributiva RASSEGNA STAMPA UNISANNIO 02/07/2015 Indice Il Sannio Quotidiano 1 Unisannio Atenei campani, il rettore Filippo de Rossi al vertice Il Mattino 2 Unisannio Coordinamento atenei campani: de Rossi al vertice

Dettagli

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI COS E CRES: CLIMA RESILIENTI PROGETTO DI KYOTO CLUB VINCITORE DI UN BANDO DEL MINISTERO DELL AMBIENTE SUI PROGETTI IN MATERIA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E SVILUPPO SOSTENIBILE OBIETTIVI DEL PROGETTO CRES

Dettagli

Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale

Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale 1 Maria Giovanna Piva * * Presidente del Magistrato alle Acque di Venezia Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale Da moltissimi anni il Magistrato alle Acque opera per

Dettagli

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato 1 Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile)

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D1. COSA SONO LE ALTRE ATTIVITÀ FORMATIVE? D2. COME SI OTTENGONO

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira Sardegna Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas Su Balente e sa Emina con Michelangelo Pira presentazione di Bachisio Bandinu Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas

Dettagli

Se hai sostenuto un test di ammissione/orientamento al corso di laurea, che impressione ne hai ricavato?

Se hai sostenuto un test di ammissione/orientamento al corso di laurea, che impressione ne hai ricavato? INDAGINE POST-DIPLOMA 2014 Diplomati nel 2012: n. 264 Indagini compilate: n. 128 (48,5%) Indirizzo liceale frequentato Risposta 1) linguistico (Utenti: 46 Perc.: 35.94%) Risposta 2) naturalistico (Utenti:

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA!

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! Buona, pulita e giusta Linee guida per una mensa scolastica di qualità 1 A cura di: Valeria Cometti, Annalisa D Onorio, Livia Ferrara, Paolo Gramigni In collaborazione con:

Dettagli

Preambolo LA CAMERA DEI DEPUTATI ED IL SENATO DELLA REPUBBLICA HANNO APPROVATO; IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA PROMULGA LA SEGUENTE LEGGE:

Preambolo LA CAMERA DEI DEPUTATI ED IL SENATO DELLA REPUBBLICA HANNO APPROVATO; IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA PROMULGA LA SEGUENTE LEGGE: LEGGE 12 MARZO 1968, n. 442 (GU n. 103 del 22/04/1968) ISTITUZIONE DI UNA UNIVERSITÀ STATALE IN CALABRIA. (PUBBLICATA NELLA GAZZETTA UFFICIALE N.103 DEL 22 APRILE 1968) URN: urn:nir:stato:legge:1968-03-12;442

Dettagli

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE un indagine demoscopica svolta da Astra Ricerche per Telefono Amico Italia con il contributo di Nokia Qui di seguito vengono presentati i principali risultati

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA TRA

PROTOCOLLO DI INTESA TRA PROTOCOLLO DI INTESA TRA L Associazione Fare Ambiente, Movimento Ecologista Europeo, già riconosciuta con Decreto del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare del 27 febbraio 2009,

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA . LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA Gruppo di esperti costituito presso l Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN)

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DELL'UNESCO SULLA DIVERSITA' CULTURALE

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DELL'UNESCO SULLA DIVERSITA' CULTURALE DICHIARAZIONE UNIVERSALE DELL'UNESCO SULLA DIVERSITA' CULTURALE Adottata all'unanimità a Parigi durante la 31esima sessione della Conferenza Generale dell'unesco, Parigi, 2 novembre 2001 La Conferenza

Dettagli

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore IL CONTESTO L approvazione del Bilancio di previsione quest anno si pone esattamente a metà del mio mandato rettorale, iniziato tre anni fa,

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO Comune di Trino Assessorato Istruzione e Cultura Settore Extrascolastico-Culturale Istituto Comprensivo di Trino Scuola dell Infanzia e Scuola Primaria Asl 21 di Casale Dipartimento di Prevenzione Servizio

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni

Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni! Statuto del Politecnico di Torino TITOLO 2 - ORGANI DI GOVERNO DEL POLITECNICO Art. 2.3 - Senato Accademico 1. Il Senato Accademico è

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI Via Pietro Maroncelli 33 59013 Montemurlo (Prato) tel. +39 0574 683312 fax +39 0574 689194 email pois00300c@istruzione.it pec pois00300c@pec.istruzione.it

Dettagli

Provincia di Belluno Attività in materia energetica

Provincia di Belluno Attività in materia energetica Provincia di Belluno Attività in materia energetica - Piano Energetico Ambientale Provinciale - Contributo Energia su PAT/PATI - Progetti europei arch. Paola Agostini Servizio pianificazione e gestione

Dettagli

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Dialoghi tra scuole d Europa: esperienze e curricola a confronto Scuola media Manzoni Lucarelli di Bari - Carbonara 21

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento?

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento? IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI A chi mi rivolgo? L' dell garantisce a tutti i soggetti interessati l'esercizio dei diritti d informazione e di accesso ai documenti amministrativi, e favorisce la conoscenza

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco?

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Le elezioni per il prossimo Parlamento europeo sono state fissate per il 22-25 maggio 2014. Fra pochi mesi quindi i popoli europei

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

La Fame: una sfida da affrontare

La Fame: una sfida da affrontare La Fame: una sfida da affrontare La fame nascosta La fame è tra le minacce più grandi dell'umanità. Colpisce oltre 850 milioni di persone in tutto il mondo. Ciononostante, quante volte i giornali pubblicano

Dettagli

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Ai sensi del D.M. n. 270/2004 gli studenti che intendono iscriversi ad un corso di laurea

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

Dipartimento di Sanità Pubblica: i dati di attività del 2014

Dipartimento di Sanità Pubblica: i dati di attività del 2014 Conferenza Stampa Dipartimento di Sanità Pubblica: i dati di attività del 2014 Lunedì 6/07/2015 ore 11.00 Sala Riunioni - Direzione Generale AUSL Strada del Quartiere 2/A - Parma Alla Conferenza Stampa

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

GLI ITALIANI E LO STATO

GLI ITALIANI E LO STATO GLI ITALIANI E LO STATO Rapporto 2014 NOTA INFORMATIVA Il sondaggio è stato condotto da Demetra (sistema CATI) nel periodo 15 19 dicembre 2014. Il campione nazionale intervistato è tratto dall elenco di

Dettagli

Convenzione tra. Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA

Convenzione tra. Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA Convenzione tra Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA Convenzione F.I.N. C.N.S. FIAMMA La Federazione Italiana Nuoto (F.I.N.), con sede legale in Roma, rappresentata

Dettagli

ai giovani 18 24 anni che non hanno conseguito il diploma di scuola media superiore al 10%.

ai giovani 18 24 anni che non hanno conseguito il diploma di scuola media superiore al 10%. COMUNE di SASSARI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI PROTOCOLLO D INTESA INTERISTITUZIONALE FINALIZZATO ALLA CONOSCENZA DEL FENOMENO DELLA DISPERSIONE SCOLASTICA E ALLA PRIMA INDIVIDUAZIONE DI MISURE DI

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

IL CONSIGLIO DELL'UNIONE EUROPEA E I RAPPRESENTANTI DEI GOVERNI DEGLI STATI MEMBRI, I. INTRODUZIONE

IL CONSIGLIO DELL'UNIONE EUROPEA E I RAPPRESENTANTI DEI GOVERNI DEGLI STATI MEMBRI, I. INTRODUZIONE C 183/12 IT Gazzetta ufficiale dell'unione europea 14.6.2014 Risoluzione del Consiglio e dei rappresentanti dei governi degli Stati membri, riuniti in sede di Consiglio, del 21 maggio 2014, sul piano di

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

ENTERPRISE EBG EUROPEAN BUSINESS GAME

ENTERPRISE EBG EUROPEAN BUSINESS GAME Associazione Provinciale di Ravenna ENTERPRISE EBG EUROPEAN BUSINESS GAME COME PENSARE ALLA PROPRIA IDEA D IMPRESA IN 5 STEP 1 STEP UNO RIFLESSIONI PER INDIVIDUARE LE BUSINESS IDEA ALCUNI MODI PER INDIVIDUARE

Dettagli

Come si fa un giornale

Come si fa un giornale Come si fa un giornale COME SI FA UN GIORNALE dall idea alla distribuzione Un giornale è una struttura complessa composta da un gruppo di persone che lavorano insieme che chiameremo LA REDAZIONE Al vertice

Dettagli

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020)

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Enzo De Sanctis Società Italiana di Fisica - Bologna Con questo titolo, all inizio del 2008, la Società Italiana di Fisica (SIF) ha pubblicato un libro

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

Mercoledì 24 ottobre: PORTE APERTE ALLE CELEBRAZIONI TRIESTINE PROGRAMMATE PER LA GIORNATA MONDIALE DELLE NAZIONI UNITE

Mercoledì 24 ottobre: PORTE APERTE ALLE CELEBRAZIONI TRIESTINE PROGRAMMATE PER LA GIORNATA MONDIALE DELLE NAZIONI UNITE COMUNICATO STAMPA 17.10.2007 Con cortese preghiera di diffusione Mercoledì 24 ottobre: PORTE APERTE ALLE CELEBRAZIONI TRIESTINE PROGRAMMATE PER LA GIORNATA MONDIALE DELLE NAZIONI UNITE -Incontro pubblico

Dettagli

DISPOSIZIONI SULLA FORMAZIONE DELLE CLASSI NELLE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO

DISPOSIZIONI SULLA FORMAZIONE DELLE CLASSI NELLE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO DISPOSIZIONI SULLA FORMAZIONE DELLE CLASSI NELLE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO Art. 1 Disposizioni generali 1.1. Per gli anni scolastici 1997-98, 1998-99 e 1999-2000, nell'autorizzazione al funzionamento

Dettagli

Andare a scuola da soli

Andare a scuola da soli Bollettino a cura del Progetto di Ricerca "La città dei bambini", Reparto di Psicopedagogia, Istituto Psicologia del CNR di Roma via U. Aldrovandi, 18-00197 Roma, Tel. 06 3221198, Fax 06 3217090, cittbamb@kant.irmkant.rm.cnr.it

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

CITTÀ POLITICA CRONACA SINDACATI SPETTACOLO SPORT ECONOMIA. Viabilità provinciale, aggiudicati i lavori finanziati con i Fondi FAS

CITTÀ POLITICA CRONACA SINDACATI SPETTACOLO SPORT ECONOMIA. Viabilità provinciale, aggiudicati i lavori finanziati con i Fondi FAS Pagina 1 di 5 Home 0881.568734 redazione@teleradioerre.it CITTÀ POLITICA CRONACA SINDACATI SPETTACOLO SPORT ECONOMIA SANITÀ CULTURA Invia query BREAKING NEWS un corso educativo per la vignetta razzista

Dettagli

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati VISTO DAI BAMBINI E DAI RAGAZZI ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati in questa sezione riguardano progetti e proposte in aree di verde pubblico. Se il primo lavoro è finalizzato all arredo

Dettagli

ENERGIA. Massimo Telesca ARPA FVG Indirizzo tecnicoscientifico. e coordinamento dei Dipartimenti provinciali

ENERGIA. Massimo Telesca ARPA FVG Indirizzo tecnicoscientifico. e coordinamento dei Dipartimenti provinciali ENERGIA 269 ENERGIA Il ricorso all utilizzo di fonti rinnovabili sovvenzionate comporta dei potenziali impatti ambientali. Fra questi, vi sono l alterazione dei corsi d acqua a causa delle derivazioni

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

Dichiarazione Popolazione e cultura

Dichiarazione Popolazione e cultura IX/11/1 Dichiarazione Popolazione e cultura I Ministri delle Parti contraenti della Convenzione delle Alpi attribuiscono agli aspetti socio economici e socio culturali indicati all art 2, comma 2, lettera

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

Notte Europea dei Ricercatori a L Aquila il 26 settembre

Notte Europea dei Ricercatori a L Aquila il 26 settembre giovedì, luglio 10th, 2014 10:06 AM Contatti Meteo Attualita Esteri Politica Economia e Finanza Cultura e Spettacolo Scienza e medicina PANDORA laboratori di visioni Notte Europea dei Ricercatori a L Aquila

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli