Il manuale per navigare in rete

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il manuale per navigare in rete"

Transcript

1 Il manuale per navigare in rete

2 Indice Premessa: INTERNET CHE PASSIONE! di Stefano Venturi Capitolo 1 I segreti di Internet Capitolo 2 Una rete di comunicazione: posta elettronica e chat line Capitolo 3 Orientarsi nella rete Capitolo 4 Giocare con la rete Capitolo 5 I virus, tra mito e realtà Appendici 1. SITI CULT I più belli per argomento 2. WEBCABOLARIO Glossario breve per conoscere tutti i termini più cool 3. INTERNET LANGUAGE: Il nuovo linguaggio delle rete per comunicare in modo più veloce 4. INTERNET E BON TON Netiquette per ogni occasione 5. PROMOSSO, RIMANDATO O BOCCIATO? Scoprilo con un test!

3 Premessa INTERNET CHE PASSIONE! Chi non è affascinato dalla rete? Chi, dopo il primo imbarazzo, non resta incollato al video del PC per conoscere, esplorare, capire e anche comunicare attraverso Internet? C è solo l imbarazzo della scelta: chattare, navigare, cercare, comprare, mandare a tutti gli amici... Personalmente, quando mi metto di fronte al www la rete mondiale sono convinto che stiamo assistendo ad una vera e propria terza rivoluzione industriale, che cambierà ancora il nostro modo di percepire la realtà e di viverla. La rete ha assunto ormai una rilevanza sociale straordinaria, che ci tocca tutti da vicino. L aspetto più evidente è la facilità di arrivare alle informazioni: ovunque si sia - anche nel posto più remoto della terra si può accedere alle informazioni in modo rapido, efficiente e personalizzato restando quindi sempre aggiornati. È finita l epoca del ritardo tecnologico e del ritardo di diffusione di notizie tra USA ed Europa: adesso tutte le più recenti scoperte arrivano subito e la notizia è patrimonio di tutti immediatamente. Internet è quindi un grande mezzo di comunicazione e di sviluppo della società. Cisco Systems lo ha capito da subito e sulla rete ha puntato ogni cosa: ne ha fatto il suo business principale. E la formazione, che per il web è indispensabile, è la nostra missione. Permettere a tutti di avvicinarsi alla rete, per ogni motivo e in ogni momento: questo è il nostro obiettivo nei confronti della società. 1

4 E per questo sono nate le Internet Academies, lezioni gratuite offerte ad ognuno di voi per permettervi di famigliarizzare con il web e di non considerarlo più un nemico, ma un grande aiuto per migliorare la qualità del vostro tempo. Tutte riassunte nei punti principali in questo libretto. Cinque capitoli per avvicinarsi ad un nuovo mezzo di comunicazione che è davvero una finestra interattiva sul mondo, un piccolo vocabolario del nuovo linguaggio del web, tanti suggerimenti per scoprire i segreti degli smiles: come resistere? Lasciatevi trasportare, allora, e leggetelo tutto di un fiato, poi portatelo con voi per superare ogni momento di panico succede sempre a chi si avvicina per la prima volta a qualcosa di nuovo lasciatelo vicino al vostro PC per essere sicuri di trovarlo, in una parola: Usatelo! Perché scoprirete che è più facile con la rete che senza, che tutto è più a portata di mano, che i viaggi si organizzano meglio, che c è sempre qualcuno con cui parlare in ogni momento, che la posta elettronica arriva sempre e che - anche se ci metti un po trovi alla fine quello che cerchi e magari anche di più! Eh si, Internet è davvero una passione e un gran divertimento, per cui buona lettura a tutti! Stefano Venturi Amministratore delegato Cisco Systems Italy 2

5 Capitolo 1 I segreti di Internet 1.1 Cos è Internet Possiamo pensare ad Internet come ad una ragnatela che comprende e ingloba tutte le reti esistenti. Le università, le grosse aziende e gli enti pubblici o privati hanno infatti quasi sempre computer collegati tra loro, cioè in grado di parlarsi e condividere informazioni. Una serie di computer collegati l uno con l altro forma una rete e Internet è l insieme di tutte le singole reti che ci sono nel mondo. Per questo viene chiamata Rete delle reti. Ogni computer collegato ad Internet è fornito di un indirizzo: una volta digitato l indirizzo si inviano attraverso la connessione una serie di dati che arrivano all azienda con cui si è stipulato l abbonamento Internet, cioè il Provider. Il Provider, poi, smista i dati su una delle Autostrade elettroniche della Rete fino a farli arrivare a destinazione seguendo una via predeterminata. 1.2 Un po di storia Internet è stata un iniziativa del Dipartimento della Difesa USA, alla fine degli anni Cinquanta. L agenzia era nota come ARPAnet (Advanced Research Project Agency Network) e la rete doveva servire a collegare i computer del governo con i fornitori della difesa, in una struttura abbastanza flessibile. Negli anni successivi, Internet passò dalla Difesa all'università e la rete venne impiegata per la ricerca. Alla fine degli anni Settanta, venne introdotto lo standard di comunicazione TCP/IP: ciò significa che le migliaia di reti che compongono Internet da quel momento hanno usato il Transmission Control Protocol (TCP) per sud- 3

6 dividere le informazioni in pacchetti da trasferire e riassemblare all'arrivo; e l Internet Protocol (IP) per assicurare l'invio dei dati alla destinazione esatta. Con l'aumentare del traffico, poi, la rete è diventata più lenta. Alla fine degli anni Ottanta, quindi, è nato il World Wide Web ed è stato introdotto Mosaic, il primo browser da cui sono poi nati quelli attuali tra cui Netscape ed Internet Explorer. Tuttavia Internet ha continuato ad essere lento, sia a causa del sempre maggior numero di utenti, sia per la dimensione dei file scambiati, sempre più spesso pieni di immagini e suoni. Tra le varie tecnologie che hanno aiutato lo sviluppo di Internet aumentando la velocità di trasmissione possiamo citare l ISDN (Integrated Services Digital Network), un servizio di comunicazione digitale per la trasmissione voce e dati che corre lungo le normali linee telefoniche, con velocità fino a 128 Kbps. Oggi, oltre all ISDN per i collegamenti commutati, viene utilizzata la Fibra Ottica per i collegamenti continuati Cronologia sommaria di Internet 1957 L'USSR lancia il suo primo satellite artificiale, lo Sputnik: per risposta, gli USA costituiscono l'agenzia di Ricerca per Progetti Avanzati (ARPA), che si servirà di un'apposita rete di computer per comunicare Primo opuscolo sulla teoria PS "packet switching" di Leonard Kleinrock, MIT: "Information Flow in Large Communication Nets" (July) Larry Roberts, MIT: "Towards a Cooperative Network of Time-Shared Computers". Ottobre 1966 Primo progetto ARPANET ARPANET, saggio di Lawrence G. Roberts. 4

7 1969 Il Pentagono crea ARPANET fra l'università Ucla di Los Angeles, l'istituto di ricerca di Standford, l'università di Santa Barbara e l'università dello Utah Primo software per la posta elettronica - Conferenza internazionale sulla comunicazione via computer con dimostrazione di ARPANET fra 40 macchine Prima connessione internazionale ARPANET: University College of London (England) - Royal Radar Establishment (Norway) Vint Cerf e Bob Kahn pubblicano "A Protocol for Packet Network Intercommunication" sul Transmission Control Program (TCP) Elisabetta II, regina d'inghilterra, spedisce la sua prima Nascita di BITNET, "Because It's Time NETwork" come rete collaborativa alla City University of New York, con la prima connessione a Yale DCA e ARPA stabiliscono il Transmission Control Protocol (TCP) e l'internet Protocol (IP), come standard (TCP/IP), per ARPANET Viene introdotto il DNS (Domain Name System), William Gibson scrive "Neuromancer" Nasce WELL (Whole Earth 'Lectronic Link) BITNET supera i host Nasce l'internet Relay Chat (IRC) sviluppato da Jarkko Oikarinen. FidoNet si connette alla Net, con possibilità di scambio di e news. Paesi "connessi" a questo momento: Canada, Danimarca, Finlandia, Francia, Islanda, Norvegia e Svezia. 5

8 1989 Numero di host: Connessione di Australia, Germania, Israele, Italia, Giappone, Messico, Olanda, Nuova Zelanda, Portorico e Regno Unito ARPANET chiude. Nasce l'electronic Frontier Foundation (EFF) Nasce il World Wide Web (WWW) presso il CERN per opera di Tim Berners-Lee Numero di host: Nascono Veronica, strumento di ricerca in linea e la World Bank on-line... e il termine "Surfing the Internet" (navigare in rete) Nasce il consorzio InterNIC. È in linea la Casa Bianca (http://www.whitehouse.gov) - Bill Clinton: - Al Gore: Irrompe il browser Mosaic; il WWW cresce del 341% ogni anno ARPANET/Internet celebra il 25 anniversario La polizia di Hong Kong disconnette i Providers alla ricerca di hackers. Il Vaticano ha il suo sito Tecnologie dell'anno: WWW, motori di ricerca. Tecnologie emergenti: codice mobile (JAVA, JAVAscript), ambienti virtuali (VRML) La telefonia Internet comincia a preoccupare le compagnie USA. Nasce il libro "Galateo per Internet", sì c'è un galateo anche per Internet e si chiama netiquette. La guerra dei browser fra Netscape e Microsoft si fa intensa. 17 luglio 1997 Crash che lascia al buio milioni di utenti Internet. Tecnologie dell'anno: Push, Multicasting. Tecnologie emergenti: Push, Streaming Media La Francia celebra nei giorni marzo, la "Fête de l'internet", cui prende parte anche il presidente. 6

9 1.3 Come collegarsi? Ci sono molti modi di collegarsi ad Internet, ma possiamo raggrupparli in due macroaree: Collegamento permanente e Collegamento in linea commutata Collegamento permanente Significa che il proprio computer - o la rete di cui fa parte - è collegato ad una rete TCP/IP connessa direttamente ad Internet. A tutti gli effetti questo significa essere parte di Internet. Solitamente sono i computer di proprietà delle grandi organizzazioni (Aziende, Enti, Università) ad essere collegati ad Internet in questo modo. Per creare questo tipo di collegamento bisogna per prima cosa prendere contatto con un Provider (Internet Service Provider, da qui chiamato ISP) che rappresenta il punto fisico di connessione alla rete globale. Poi bisogna collegare alla propria rete un apparecchio chiamato router che farà da interprete tra il mondo interno (la rete locale o LAN) ed il mondo esterno, parlando la stessa lingua (in questo caso parlando in TCP/IP) della rete del Provider. Infine, occorre affittare una linea dedicata cioè sempre attiva che colleghi il router installato in azienda al router installato presso il POP (Point Of Presence, cioè la sede fisica più vicina) del Provider scelto. La linea dedicata può essere realizzata con cavi in rame al momento la soluzione più comune o la fibra ottica. Quest ultima offre più affidabilità, è immune ai disturbi elettromagnetici ed ha capacità di trasmissione di gran lunga superiori: un informazione cha viaggia su fibra ottica è migliaia di volte più veloce rispetto ad una che viaggia su rame!! Collegamento in linea commutata Si tratta di una modalità che usa la rete telefonica convenzionale per stabilire il collegamento tra il nostro computer e l ISP. Il collegamento può essere analogico (POTS - Plain Old Telephone Service) o digitale (ISDN). La rete telefonica, però, non è stata originariamente progettata per l accesso ad Internet e quindi sono evidenti le differenze di prestazioni, rispet- 7

10 to al collegamento permanente, che si manifestano con la lentezza nella navigazione o nell invio della posta. La differenza si può anche misurare in termini di costi: la connessione con linea commutata, infatti, ha un pagamento a tempo, dipende da quanto si resta collegati alla Rete. Perchè usare Internet? Ci sono milioni di buone ragioni per usare la Rete: sono gli utenti che già la usano ed a cui ci si può collegare. Ma soprattutto, navigare in Internet significa poter accedere in modo gratuito ad un numero illimitato di informazioni su tutto quello che ci interessa o che può esserci utile nella nostra vita. La rete è un ottimo modo per risparmiare tempo e fare cose che altrimenti non riusciremmo ad inserire nei nostri programmi quotidiani già così intensi Navigare ed esplorare Come gli avventurosi esploratori che tanti anni fa giravano continenti sconosciuti a piedi, anche noi possiamo girare, anzi navigare, per usare il termine corretto, nella Rete per visitare posti sempre nuovi. Grazie al WWW (abbreviazione di World Wide Web) si possono esplorare siti (cioè pagine dedicate) di giornali, musica, personaggi famosi, biblioteche e viaggi affascinanti. Da ogni sito poi è possibile salvare sul proprio computer tutto quello che piace per averlo sempre a portata di mano. Se invece consideriamo particolarmente utile un determinato sito, quindi lo consultiamo spesso, possiamo inserirlo tra i siti preferiti e creare così una piccola biblioteca multimediale personale. Per inserire un sito tra i Preferiti seguite le seguenti istruzioni: A - Posizionate la freccina del mouse sul sito che vi piace 8

11 B - Tirate la freccia lungo tutto l indirizzo che verrà illuminato C - Cliccate poi sulla parola Preferiti (in inglese bookmarks ): si aprirà una finestra con delle possibilità operative D - Andate su Aggiungi Preferiti (in inglese add bookmarks ) e cliccate E - Il sito selezionato viene aggiunto subito alla vostra lista Aggiornarsi Navigare è appassionante, ma porta via anche del tempo, soprattutto se ci si lascia coinvolgere dall esplorazione della rete. Inoltre, il rischio che le nostre informazioni siano datate se non si naviga spesso sul Web è alto: la rete infatti si evolve e si aggiorna rapidissimamente!!. Come fare allora? Semplice: basta iscriversi ad una mailing list all interno dei siti preferiti, per ricevere automaticamente un aggiornamento periodico. L iscrizione è gratuita e facile: basta recarsi sul sito che interessa e seguire tutte le istruzioni che vengono riportate. Un sito particolare? Vi segnaliamo che ogni mese fornisce una selezione di nuovi siti italiani divisi per argomento. 9

12 Dialogare Con Internet l amicizia non ha più confini: possiamo dialogare con chiunque in tutte le parti del mondo a qualsiasi ora. Tutto questo grazie alla posta elettronica ed alle chat line, che saranno oggetto del prossimo capitolo.

13 Capitolo 2 Una rete di comunicazione: posta elettronica e chat line Scrivere ad un amico ed avere una risposta immediata oppure chiacchierare con persone all altro capo del mondo: adesso si può grazie a due applicazioni speciali in inglese tools della rete: la posta elettronica e le chat line (letteralmente linea per le chiacchiere). Molti i vantaggi: rapidità, costi contenuti, garanzia di ricevimento (basta azionare un opzione speciale che fa arrivare al mittente un messaggio di avvenuta ricezione nel preciso momento in cui il destinatario legge). Tanti però anche i dubbi e le perplessità: è pericoloso? Tutti potranno leggere quello che scrivo? Non conosco le persone con cui sto parlando e così via. Adesso cercheremo di fare chiarezza. 2.1 La posta elettronica Una casella di posta elettronica è simile ad una casella per le lettere cartacee, con il vantaggio che oltre a ricevere, conservare ed archiviare la corrispondenza in arrivo, si può anche spedirla. E adesso risolviamo il primo dubbio: la vostra posta elettronica è soltanto vostra, in quanto protetta da una password che solo voi conoscete. Per poter avere una casella di posta elettronica, infatti bisogna essere forniti di un indirizzo collegato al Provider con cui si è stabilito l abbonamento. 11

14 2.1.1 l indirizzo di posta elettronica Un indirizzo di posta elettronica di solito è fatto così: Il nome è quello che ci siamo scelti nel momento in cui abbiamo fatto l abbonamento (es. lrossi o luisa.rossi). è il simbolo dell invio; deriva dal latino e si pronuncia et, anche se molti la chiamano chiocciolina. Il provider.it/com è il nome del provider con cui avete sottoscritto l abbonamento e che può essere italiano (.it) o mondiale (.com) (es. citiesonline.it, nextra.it, aol.com). ATTENZIONE: l indirizzo di posta elettronica si scrive tutto minuscolo e senza spazi nel mezzo!! Come usare la posta elettronica Mandare e ricevere messaggi con la posta elettronica è facile, seguite le nostre istruzioni e vedrete che avrete presto tantissimi corrispondenti: La prima cosa da fare è aprire la vostra posta. Per controllare se vi sono arrivati messaggi basta cliccare su Posta in arrivo in inglese In : se contiene messaggi di solito è in neretto. Una volta cliccato sopra l iconcina apparirà la lista dei messaggi che avete ricevuto: quelli non letti saranno in neretto, basta cliccarci sopra per leggerli e vedere chi li ha scritti. 12

15 Un messaggio di posta elettronica si presenta così Nella casella Da appare il nome di chi vi ha scritto ed il suo indirizzo di posta elettronica. Nella casella A appare il nome di chi riceve (in questo caso il vostro) e il suo indirizzo di posta elettronica. Nella casella Oggetto di solito c è il titolo del messaggio ovvero l argomento principale di cui si parla nella mail. Se usate la mail per lavoro e quindi ricevete e inviate tanti messaggi durante la giornata - non dimenticate mai di mettere l oggetto: aiuta chi riceve il messaggio a capire di cosa si parla e se è una comunicazione urgente. Nella casella Cc di solito appaiono i nomi e gli indirizzi di quelle persone che leggono la mail come in copia ma non ne sono i destinatari. Cc significa infatti copia conoscenza, e questa funzione viene usata per lo più al lavoro quando si vuole comunicare qualcosa e si vuole che anche altri ne siano a conoscenza. Una volta letto il messaggio, sarà possibile archiviarlo all interno della posta ricevuta. Mandare un messaggio è altrettanto semplice Anzitutto cliccare sul pulsantino Nuovo messaggio in alto nella barra degli strumenti, a questo punto si apre una finestra da compilare: è il nuovo messaggio. Nella linea contrassegnata con A (inglese To ) va inserito l indirizzo di posta di chi deve ricevere il messaggio. Nella linea contrassegnata con Da (inglese From ) appare automaticamente il vostro nome o il vostro indirizzo di posta. 13

16 Nel foglio bianco, invece, c è tutto lo spazio per scrivere il vostro messaggio: se la lettera è per un amico potete scrivere quanto volete, altrimenti è preferibile essere concisi e brevi dicendo chiaramente il motivo per cui scrivete. Quando tutto è compilato siamo pronti ad inviare la lettera: basta cliccare sull icona Invia della barra degli strumenti e il messaggio parte per il destinatario. 2.2 Le chat line Una chat line è una linea che serve a riunire e mettere in comunicazione tra loro persone che vogliono parlare o discutere insieme. Esistono chat line che vengono usate solo per mettersi in contatto con altre persone per chiacchierare e basta, e chat line che invece sono vere e proprie tavole rotonde su un argomento preciso. Entrambe, comunque, permettono di colloquiare in tempo reale con persone di tutto il mondo e per questo motivo viene spesso usato l inglese. Si potrebbe dire che le chat line sono la versione virtuale del salotto, inteso come spazio dove si riceve e si conversa. Rispetto alla posta elettronica ci sono delle differenze sostanziali: A. Per usare una chat line bisogna essere collegati in rete, altrimenti non si può usufruire dei servizi annessi. B. Una chat line è in tempo reale: tutti a turno parlano, e non si deve necessariamente aspettare una risposta. C. Il testo scritto è molto breve, perchè il dialogo ha caratteristica di un botta e risposta. 14

17 2.2.1 Come accedere ad una chat line È semplice: basta iscriversi ad uno dei tanti servizi offerti dai portali, ogni portale, infatti, ha la sua chat line. Iscriversi è semplicissimo: si entra nel portale che si preferisce, si clicca sulla parolina Chat e si compila il tutto con i dati richiesti. È richiesta anche una password che serve per essere riconosciuti ogni volta che si rientrerà per chiacchierare Come funziona la chat line Bisogna dire subito che per parlare in rete è necessario un soprannome (nickname) in quanto non è mai bene presentarsi con il proprio nome e cognome (non si sa mai chi c è dall altra parte!!!): quindi il vostro soprannome deve essere di fantasia e mai reale. Per chattare, questo è il termine in voga per dire che si sta chiacchierando su Internet, bisogna fare così: Una volta entrati nel portale e dopo essersi registrati, ci si trova nella prima stanza (questo è il termine con cui vengono indicate le pagine per chiacchierare) detta Punto di partenza. Da qui si può vedere subito se altri sono collegati: nei riquadri che appaiono ai lati dello schermo infatti ci sono segnati i nomi di quelli che sono collegati. Se si desidera conversare con loro basta iniziare a scrivere nella pagina bianca. 15

18 Se invece si desidera cercare altri argomenti basta cliccare sulla parolina stanza che sta nella barra ai lati dello schermo: apparirà la lista degli argomenti su cui si sta chattando. A questo punto basta cliccare sull argomento che interessa e poi iniziare ad interagire con i presenti. E se invece volessimo incontrare i nostri amici per parlare in privato con loro? Niente paura: basta creare la propria stanza e poi dare appuntamento a tutti ad una determinata ora. Per creare una stanza privata si fa così: Dopo aver cliccato sul comando stanza leggete il menu della barra che si trova in alto e scegliete crea/entra stanza privata, vi apparirà un foglio bianco e il PC vi chiederà di dargli un nome per inserirlo nella lista delle chat line. Dategli un nome di fantasia o relativo all argomento che volete trattare. A questo punto, se osserverete i lati dello schermo, noterete il vostro soprannome vicino alla nuova stanza: significa che la stanza è attiva e che 16

19 voi aspettate che altri entrino per chiacchierare. Il PC segnalerà sotto il vostro i nomi di tutti quelli che entreranno nella vostra stanza, così potrete sempre sapere quanta gente c è e con quante persone state parlando Un po di attenzione Chattare on line può essere davvero divertente ma occorre avere un pochino di prudenza: sfortunatamente, infatti, ci si può imbattere in persone malintenzionate e quindi, fornire loro troppi dettagli di sè può diventare pericoloso. Due regole su tutte: mai fornire dati personali o rispondere a domande relative alla propria vita privata o alle proprie abitudini (mai dare la carta di credito, la banca dove si ha il conto, dettagli sul proprio domicilio, informazioni sugli orari in cui si è o meno in casa, ecc.) e mai dare primi appuntamenti agli amici conosciuti on line in posti isolati o appartati, o a casa propria. È bene, infine, se non si resiste alla curiosità di incontrare l amico di chat line, dargli appuntamento in un luogo pubblico ed informare un amico o un parente dei dettagli dell incontro. 17

20 Capitolo 3 Orientarsi nella rete 3.1 Il motore di ricerca È possibile collegarsi al World Wide Web (letteralmente, ragnatela mondiale), semplicemente scrivendo un indirizzo. Semplicemente: è vero che su Internet si può trovare qualunque tipo di informazione si cerchi (per il lavoro, per il tempo libero, etc ) ma è altrettanto vero che, per via della moltitudine di siti presenti, si rischia di perdere letteralmente la bussola. Facciamo un esempio: è come cercare una piccola informazione in una fornitissima biblioteca sarebbe impossibile farlo senza il supporto di elenchi alfabetici bibliografici! Proprio per questo motivo nascono i Motori di Ricerca (chiamati anche Portali) che hanno la funzione di un elenco, solo che sono molto più veloci e, per il navigatore davvero pratico, molto più precisi. 19

21 Qualunque motore di ricerca, italiano o internazionale, è in grado di cercare una parola sia tra i siti italiani, sia tra quelli fuori porta e presentare una lista molto fornita, che si può ulteriormente ridurre grazie ad una ricerca più avanzata. È importante capire perché ci sono così tanti motori azionati: provate a fare un esperimento digitando una stessa parola sui motori di tre, quattro o più portali: vedrete che da ognuno ne uscirà un risultato differente. Questo succede perché i portali attivano la loro ricerca solo tra i siti che si sono registrati sul loro sistema, dunque è sempre consigliabile eseguire le proprie ricerche su più motori (anche se i siti più grandi garantiscono una lista maggiore rispetto a quelli nuovi e meno conosciuti). Entriamo ora più nel particolare ed andiamo a capire quanti tipi di motori di ricerca esistono nella rete di Internet. 3.2 I differenti tipi di motori di ricerca I portali, nonostante svolgano il medesimo servizio, si possono classificare in quattro tipologie differenti: DIRECTORY: Possono essere definiti come dei grandi archivi suddivisi per argomento o settore. Tra i più conosciuti, risulta senz altro Yahoo che presenta ben 14 categorie differenti. Ricordiamo che ci possono essere anche Directory che basano la ricerca su un solo argomento; MOTORI DI RICERCA: Veri e propri sistemi che basano la loro ricerca su più computer che operano per trovare le informazioni generiche che vengono richieste dall utente; META-MOTORI: Non sono veri e propri motori di ricerca perché si fanno supportare da altri portali esterni per ottenere un elenco più vasto, più dettagliato, di informazioni; MOTORI SPECIALIZZATI: Sono motori dedicati che puntano l attenzione sulla ricerca di informazioni specifiche e dettagliate, basandosi su un determinato argomento (es: la ricerca di Newsgroup o di indirizzi , conoscendo solo nome e cognome dell utente). 20

22 3.3 Come si utilizza un motore di ricerca Qualunque tipo di informazione può essere trovata tramite una parola, un concetto od una combinazione di parole. È chiaro che più il concetto è ampio e meno la ricerca sarà dettagliata. Certi motori, che si basano su di una ricerca quantitativa (ovvero, quanti più siti inerenti all argomento riescono a trovare), presentano un numero molto elevato di pagine web, dalle quali bisogna scartare quelle non opportune. Altri, invece, utilizzano un metodo più preciso, che si basa sulla ricerca delle parole e dei concetti segnalati all interno del titolo e del contenuto del sito. Per ottenere un risultato molto dettagliato è consigliabile fin da subito attivare la ricerca avanzata, che quasi tutti i siti mettono a disposizione dell utente, attraverso la sezione Ricerca Avanzata. Se il risultato della ricerca dovesse risultare ancora molto generico, forse sono stati inseriti concetti troppo ampi: si consiglia di riprovare utilizzando altre parole, sempre più specifiche. Le capacità di un motore, non si evidenziano solo sulla base della quantità dei siti trovati, bensì secondo una serie di standard, quali: 21

23 La velocità della ricerca, soprattutto per quanto riguarda gli argomenti più comuni; L esattezza delle risposte, ovvero la sicurezza che i siti segnalati siano effettivamente funzionanti ed i link riportino alla pagina desiderata; L indice di attinenza, ossia una scelta coerente di indirizzi in base alle parole segnalate. Di seguito vediamo insieme quali sono i motori di ricerca, italiani ed internazionali, più famosi I Top Ten ALLTHEWEB ALTAVISTA JUMPY KATAWEB LYCOS NORTHERNLIGHT SUPEREVA SEARCHENGINES VIRGILIO YAHOO motore di ricerca internazionale; uno tra i primi motori di ricerca; motore di ricerca italiano; motore di ricerca italiano; motore di ricerca italiano; motore di ricerca internazionale motore di ricerca italiano; motore di ricerca internazionale; motore di ricerca italiano; uno dei più conosciuti ed usati. Ricordate che questi sono alcuni tra i più famosi motori di ricerca generici : ne esistono comunque tanti altri che effettuano ricerche più dettagliate suddivise per argomento. 22

24 Capitolo 4 Giocare con la rete 4.1 Il gioco: fenomeno culturale e mezzo per conoscere la realtà È uno degli strumenti culturali più antichi e anche uno dei mezzi di socializzazione più potenti che ci siano: stiamo parlando del gioco, strumento di interattività e di divertimento. Tutti gli esseri viventi lo utilizzano per conoscere la realtà e il rapporto con altri esseri della loro specie: nei leoni il gioco è une delle forme di socializzazione più potente. Lo stesso si può dire degli esseri umani: giocare per un bambino è un attività fondamentale per la crescita perché, oltre ad allenare la manualità insita nell essere umano, sviluppa emozioni e autocontrollo, aiuta a rilassarsi e a prendere le misure della realtà. Da oltre 30 anni, infatti, tutti i più illustri studiosi del comportamento umano e della psicologia evolutiva hanno classificato il gioco come educativo, cioè in grado di insegnare emozioni, concetti e comportamenti. Non è banale, visto che, fino all inizio del secolo, il passaggio all età adulta era contrassegnato dallo smettere di giocare, dal finire un attività considerata infantile e quindi di per sé inutile. Dagli anni 70 in poi questo concetto è stato superato: sulla scia delle nuove scoperte della psicologia evolutiva, grandi pensatori e matematici hanno sviluppato giochi e giochini in grado di far pensare e di accrescere parti del cervello inespresse. Un gioco su tutti: il cubo di Rubic, che altro non è che lo sviluppo di sistemi matematici semplici (il suo inventore Rubic era un matematico ungherese). E poi i giochi di ruolo, che sviluppano la fantasia e la capacità di socializzare e interagire con altri esseri umani. Eppure del gioco spesso sfugge l identità, perché il gioco non è obbligo, non è forzatura, non ha tempo e regole codificate: il gioco è essenzialmente libertà e come tale è tra le risposte più spirituali che l uomo abbia a disposizione per soddisfare il suo bisogno di eternità. 23

25 4.2 Il gioco e Internet Se l essenza del gioco è libertà, era impossibile che il gioco non incontrasse Internet che, per la sua evoluzione, è il mezzo di comunicazione più libero che ci sia. Questo è successo, portando sotto i riflettori soprattutto la componente puramente ludica del giocare. La scarsa disponibilità di tempo libero, la riscoperta di stampo freudiano dell IO bambino e l accento sulla soddisfazione delle proprie esigenze, hanno portato il gioco come divertimento, al centro del tempo libero. Ma, quali sono i giochi del nuovo millennio? Cosa fa impazzire i bambini e le nuove generazioni e cosa spinge i grandi a tornare bambini per riscoprire il piacere del gioco? Chiunque, avrà, almeno una volta soltanto, giocato con un computer (considerando anche Tetris il semplice e famoso gioco che vede come scopo l incastro di forme colorate per completare le file) e nessuno potrà mentire dicendo di non aver mai sentito parlare del mito della nuova generazione, la Playstation: si pensi, addirittura, che la Playstation1 è stata ormai superata dalla Playstation2 che unisce al piacere del gioco anche quello del film, fungendo da sistema DVD. Internet quindi unisce la voglia di gioco, la ricerca, la tecnologia, il tutto gratis! 4.3 Internet: quando il gioco si fa tecnologico Internet, in questi ultimi anni, è diventato sempre più strumento indispensabile per i ragazzi e per gli adulti: nella rete, si possono ricercare tutte le informazioni relative a qualunque argomento; si può comunicare per iscritto, conoscere persone da tutto il mondo e GIOCARE. In rete esistono un infinità di siti dedicati al mondo dei giochi dove si possono conoscere le ultime novità e le recensioni, provare le demo dei giochi più all avanguardia, giocare direttamente on-line e scaricarsi gratuitamente tantissimi giochi tra i più famosi. Di tipologie di giochi ne esistono davvero molte: da quelli molto semplici e schematici delle sale giochi a quelli più complessi ed animati in 3D; dai giochi di memoria a quelli enigmistici; dai giochi per bambini a quelli per incontentabili genitori. 24

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

Come difendersi dai VIRUS

Come difendersi dai VIRUS Come difendersi dai VIRUS DEFINIZIONE Un virus è un programma, cioè una serie di istruzioni, scritte in un linguaggio di programmazione, in passato era di solito di basso livello*, mentre con l'avvento

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA

LA POSTA ELETTRONICA LA POSTA ELETTRONICA Nella vita ordinaria ci sono due modi principali di gestire la propria corrispondenza o tramite un fermo posta, creandosi una propria casella postale presso l ufficio P:T., oppure

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer:

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. <file> tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Cos è un protocollo? Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Ciao Ciao Hai l ora? 2:00 tempo TCP connection request TCP connection reply. Get http://www.di.unito.it/index.htm Domanda:

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

Guida all uso del portale dello studente

Guida all uso del portale dello studente Guida all uso del portale dello studente www.studente.unicas.it Versione 1.0 del 10/04/2010 Pagina 1 Sommario PREMESSA... 3 PROFILO... 7 AMICI... 9 POSTA... 10 IMPOSTAZIONI... 11 APPUNTI DI STUDIO... 12

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 9 -

Informatica per la comunicazione - lezione 9 - Informatica per la comunicazione" - lezione 9 - Protocolli di livello intermedio:" TCP/IP" IP: Internet Protocol" E il protocollo che viene seguito per trasmettere un pacchetto da un host a un altro, in

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Le Reti di Calcolatori (parte 2) Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente: Daniela

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Realizzata da: Commissionata da: 1 INDICE 1. Metodologia della ricerca Pag. 3 2. Genitori e Internet 2.1 L utilizzo del computer e di Internet in famiglia

Dettagli

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Un po di Storia ISP & Web Engineering ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Breve cenno sulla storia dell informatica: dagli albori ai giorni nostri; L evoluzione di Windows: dalla

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

Gestione della posta elettronica e della rubrica.

Gestione della posta elettronica e della rubrica. Incontro 2: Corso di aggiornamento sull uso di internet Gestione della posta elettronica e della rubrica. Istituto Alberghiero De Filippi Via Brambilla 15, 21100 Varese www.istitutodefilippi.it Tel: 0332-286367

Dettagli

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE. IT Security. Syllabus

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE. IT Security. Syllabus EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE IT Security Syllabus Scopo Questo documento presenta il syllabus di ECDL Standard IT Security. Il syllabus descrive, attraverso i risultati del processo di apprendimento,

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop...

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop... Kobo Desktop Manuale Utente INDICE Informazioni Generali... 4 Installare Kobo Desktop su Windows... 5 Installare Kobo Desktop su Mac... 6 Comprare ebook con Kobo Desktop... 8 Usare la Libreria di Kobo

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello della Web Application 5 3 Struttura della web Application 6 4 Casi di utilizzo della Web

Dettagli

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone Paragrafo 1 Prerequisiti Definizione di applicazione server Essa è un servizio che è in esecuzione su un server 1 al fine di essere disponibile per tutti gli host che lo richiedono. Esempi sono: il servizio

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file 1 di 1 Uso del computer e gestione dei file Argomenti trattati: Sistema operativo Microsoft Windows: interfaccia grafica e suoi elementi di base Avvio e chiusura di Windows Le FINESTRE e la loro gestione:

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente 1 Sommario 1 Introduzione... 3 1.1 Accesso al Self Care Web di Rete Unica... 4 2 Servizi Aziendali... 6 2.1 Centralino - Numero

Dettagli

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi.

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Guida all uso Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Legenda Singolo = Fax o SMS da inviare ad un singolo destinatario Multiplo = Fax o SMS da inviare a tanti destinatari

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

Guida agli strumenti etwinning

Guida agli strumenti etwinning Guida agli strumenti etwinning Registrarsi in etwinning Prima tappa: Dati di chi effettua la registrazione Seconda tappa: Preferenze di gemellaggio Terza tappa: Dati della scuola Quarta tappa: Profilo

Dettagli

Virtualizzazione e installazione Linux

Virtualizzazione e installazione Linux Virtualizzazione e installazione Linux Federico De Meo, Davide Quaglia, Simone Bronuzzi Lo scopo di questa esercitazione è quello di introdurre il concetto di virtualizzazione, di creare un ambiente virtuale

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

Manuale di gestione file di posta Ver4.00

Manuale di gestione file di posta Ver4.00 AreaIT - Servizio Servizi agli Utenti Ufficio Office Automation Manuale di gestione file di posta Ver4.00 Introduzione: Per un corretto funzionamento del programma di posta elettronica, presente nella

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads.

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads. MailStore Proxy Con MailStore Proxy, il server proxy di MailStore, è possibile archiviare i messaggi in modo automatico al momento dell invio/ricezione. I pro e i contro di questa procedura vengono esaminati

Dettagli

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad. (v. 1.0.0 Maggio 2014)

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad. (v. 1.0.0 Maggio 2014) GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad (v. 1.0.0 Maggio 2014) Benvenuto alla guida di configurazione della posta elettronica per dispositivi mobili tipo iphone/ipad. Prima di proseguire, assicurati

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email.

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email. Mail da Web Caratteristiche generali di Virgilio Mail Funzionalità di Virgilio Mail Leggere la posta Come scrivere un email Giga Allegati Contatti Opzioni Caratteristiche generali di Virgilio Mail Virgilio

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA SEDE: ORDINE DEI MEDICI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI LECCE Via Nazario Sauro, n. 31 LECCE Presentazione Progetto: Dal 9 Novembre 2013

Dettagli

Dipartimento del Tesoro

Dipartimento del Tesoro Dipartimento del Tesoro POWER POINT AVANZATO Indice 1 PROGETTAZIONE DELL ASPETTO...3 1.2 VISUALIZZARE GLI SCHEMI...4 1.3 CONTROLLARE L ASPETTO DELLE DIAPOSITIVE CON GLI SCHEMI...5 1.4 SALVARE UN MODELLO...6

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

Porta di Accesso versione 5.0.12

Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 1 di 22 Controlli da effettuare in seguito al verificarsi di ERRORE 10 nell utilizzo di XML SAIA Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 2 di 22 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. VERIFICHE DA ESEGUIRE...3

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Listino Gennaio 2001 pag. 1 Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Profilo aziendale Chi è il Gruppo Queen.it Pag. 2 Listino connettività Listino Connettività RTC Pag. 3 Listino Connettività

Dettagli

Alb@conference GO e Web Tools

Alb@conference GO e Web Tools Alb@conference GO e Web Tools Crea riunioni virtuali sempre più efficaci Strumenti Web di Alb@conference GO Guida Utente Avanzata Alb@conference GO Per partecipare ad un audioconferenza online con Alb@conference

Dettagli

Email: cose da fare e cose da non fare

Email: cose da fare e cose da non fare OUCH! Marzo 2012 IN QUESTO NUMERO Auto-completamento Cc: / CCn: Liste di distribuzione Emozioni e privacy Email: cose da fare e cose da non fare L AUTORE DI QUESTO NUMERO Fred Kerby ha collaborato a questo

Dettagli

Posta Elettronica. Claudio Cardinali claudio@csolution.it

Posta Elettronica. Claudio Cardinali claudio@csolution.it Posta Elettronica Claudio Cardinali claudio@csolution.it Posta Elettronica: WebMail Una Webmail è un'applicazione web che permette di gestire uno o più account di posta elettronica attraverso un Browser.

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

G e s t i o n e U t e n z e C N R

G e s t i o n e U t e n z e C N R u t e n t i. c n r. i t G e s t i o n e U t e n z e C N R G U I D A U T E N T E Versione 1.1 Aurelio D Amico (Marzo 2013) Consiglio Nazionale delle Ricerche - Sistemi informativi - Roma utenti.cnr.it -

Dettagli

Proteggi la tua faccia

Proteggi la tua faccia Proteggi la tua faccia Tutorial per i minori sull uso sicuro e consapevole di Facebook a cura di Clementina Crocco e Diana Caccavale È come se ogni giorno intingessimo una penna nell inchiostro indelebile

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Guida al programma 1

Guida al programma 1 Guida al programma 1 Vicenza, 08 gennaio 2006 MENU FILE FILE Cambia utente: da questa funzione è possibile effettuare la connessione al programma con un altro utente senza uscire dalla procedura. Uscita:

Dettagli

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond EBOOK la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond.it indice Capitolo 1 Metodo #1 per aumentare i Mi piace su Facebook: Concorsi 5 Capitolo 5 Metodo #5 per aumentare

Dettagli

DIFENDERSI DAI MODERNI ATTACCHI DI PHISHING MIRATI

DIFENDERSI DAI MODERNI ATTACCHI DI PHISHING MIRATI DIFENDERSI DAI MODERNI ATTACCHI DI PHISHING MIRATI DIFENDERSI DAI MODERNI ATTACCHI DI PHISHING MIRATI 2 Introduzione Questa email è una truffa o è legittima? È ciò che si chiedono con sempre maggiore frequenza

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com Guida alla configurazione della posta elettronica bassanonet.com 02 Guida alla configurazione della posta elettronica I programmi di posta elettronica consentono di gestire una o più caselle e-mail in

Dettagli

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 G. Pettarin ECDL Modulo 2: Sistema Operativo 2 Modulo 2 Il sistema operativo Windows

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

How to Develop Accessible Linux Applications

How to Develop Accessible Linux Applications How to Develop Accessible Linux Applications Sharon Snider Copyright 2002 IBM Corporation v1.1, 2002-05-03 Diario delle Revisioni Revisione v1.1 2002-05-03 Revisionato da: sds Convertito in DocBook XML

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

Lezione n 1! Introduzione"

Lezione n 1! Introduzione Lezione n 1! Introduzione" Corso sui linguaggi del web" Fondamentali del web" Fondamentali di una gestione FTP" Nomenclatura di base del linguaggio del web" Come funziona la rete internet?" Connessione"

Dettagli

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM SPOSTARE un file o una sottodirectory da una directory ad un altra COPIARE un file o una directory da una directory all altra RINOMINARE un file o una directory CANCELLARE un file o una directory CREARE

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers La procedura di installazione è divisa in tre parti : Installazione dell archivio MySql, sul quale vengono salvati

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per l Utente. Guida ai ai Servizi Voce per l Utente

Guida ai Servizi Voce per l Utente. Guida ai ai Servizi Voce per l Utente Guida ai Servizi Voce per l Utente Guida ai ai Servizi Voce per l Utente 1 Indice Introduzione... 3 1 Servizi Voce Base... 4 1.1 Gestione delle chiamate... 4 1.2 Gestione del Numero Fisso sul cellulare...

Dettagli

Symbolic. Ambiti Operativi. Presente sul mercato da circa 10 anni Specializzata in Network Security Partner e distributore italiano di F-Secure Corp.

Symbolic. Ambiti Operativi. Presente sul mercato da circa 10 anni Specializzata in Network Security Partner e distributore italiano di F-Secure Corp. Symbolic Presente sul mercato da circa 10 anni Specializzata in Network Security Partner e distributore italiano di F-Secure Corp. La nostra mission è di rendere disponibili soluzioni avanzate per la sicurezza

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIE INFORMATIVA SUI COOKIE I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle

Dettagli

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 Sistemi Web-Based - Terminologia Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 CLIENT: il client è il programma che richiede un servizio a un computer collegato in

Dettagli

- Antivirus, Firewall e buone norme di comportamento

- Antivirus, Firewall e buone norme di comportamento Reti Di cosa parleremo? - Definizione di Rete e Concetti di Base - Tipologie di reti - Tecnologie Wireless - Internet e WWW - Connessioni casalinghe a Internet - Posta elettronica, FTP e Internet Browser

Dettagli

ISTRUZIONI PER L INVIO TRAMITE PEC (POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA) DI ISTANZE, COMUNICAZIONI E DOCUMENTI

ISTRUZIONI PER L INVIO TRAMITE PEC (POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA) DI ISTANZE, COMUNICAZIONI E DOCUMENTI ISTRUZIONI PER L INVIO TRAMITE PEC (POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA) DI ISTANZE, COMUNICAZIONI E DOCUMENTI Firenze, mercoledì 10 Maggio 2011 VERSIONE 1.2 DEL 10 Maggio2011 Pagina 2 di 8 In queste pagine

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2011 Progetto Istanze On Line 21 febbraio 2011 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 PROGETTO ISTANZE ON LINE... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI...2 INSTALLAZIONE...5 CONFIGURAZIONE...6 ACQUISTO E REGISTRAZIONE...11 DOMANDE FREQUENTI:...13 CONTATTI:...

INFORMAZIONI GENERALI...2 INSTALLAZIONE...5 CONFIGURAZIONE...6 ACQUISTO E REGISTRAZIONE...11 DOMANDE FREQUENTI:...13 CONTATTI:... INFORMAZIONI GENERALI...2 INSTALLAZIONE...5 CONFIGURAZIONE...6 ACQUISTO E REGISTRAZIONE...11 DOMANDE FREQUENTI:...13 CONTATTI:...14 Ultimo Aggiornamento del Documento: 23 / Marzo / 2012 1 INFORMAZIONI

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio Deutsche Bank db Corporate Banking Web Guida al servizio INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. SPECIFICHE DI SISTEMA... 4 3 MODALITÀ DI ATTIVAZIONE E DI PRIMO COLLEGAMENTO... 4 3. SICUREZZA... 5 4. AUTORIZZAZIONE

Dettagli

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4)

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4) Guida al nuovo sistema di posta CloudMail UCSC (rev.doc. 1.4) L Università per poter migliorare l utilizzo del sistema di posta adeguandolo agli standard funzionali più diffusi ha previsto la migrazione

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli